Page 1

28.07.2015 CORRUZIONE USA: La corruzione in Bulgaria favorisce il traffico di esseri umani La Bulgaria rimane una delle fonti primarie per quanto riguarda il traffico di esseri umani nell’UE e la corruzione governativa crea un ambiente favorevole per la commissione di questi reati. È quanto emerge in un’analisi del Dipartimento di Stato USA. “Il Governo della Bulgaria non rispetta gli standard minimi per l’eliminazione del traffico di esseri umani. Sta facendo comunque sforzi significativi in questa direzione”, si legge nel rapporto. “Nonostante le misure - continua il rapporto - il Governo non dimostra un aumento generale del contrasto al traffico di persone in comparazione al precedente rapporto”. Secondo il Dipartimento statunitense, per migliorare i suoi dati, il Governo di Sofia dovrebbe attuare sforzi per indagare, perseguire e arrivare alla detenzione dei trafficanti. INFRASTRUTTURE Boyko Borissov inaugura un impianto per il trattamento delle acque Il Premier Boyko Borissov ha partecipato alla cerimonia per l’inaugurazione di un impianto per il trattamento delle acque a Rakovski. “L’impianto è finanziato da parte bulgara anche con il denaro che abbiamo ottenuto contrastando la corruzione. La fiducia è stata costruita nel tempo tra Bruxelles e le nostre Agenzie. La costruzione di impianti per il trattamento delle acque è un buon progetto in quanto va nell’interesse dei cittadini”, ha detto Borissov. Il progetto inaugurato è stato cofinanziato con i Fondi di coesione UE e tramite il Programma statale Op Environment 2007-2013, per un valore di circa 30 milioni di euro. BUSINESS Imprenditori bulgari cercano partners a Shanghai Il Direttore esecutivo dell’Agenzia per la promozione delle PMI, Marieta Zaharieva, e il Vicepresidente della Camera di Commercio per l’importexport di Shanghai, Juan Yonmin, hanno firmato un accordo di cooperazione nell’ambito del business forum bulgaro-cinese svoltosi a Sofia. Rappresentanti di oltre 70 compagnie bulgare si sono incontrati con 23 partners di Shanghai. Il Viceministro dell’Economia, Luben Petrov, ha presentato le opportunità che offrono le zone industriali in Bulgaria ed ha invitato gli imprenditori di Shanghai ad investire nel Paese. Juan Yonmin ha spiegato che nella sua organizzazione partecipano oltre 6.000 imprese operanti nei diversi settori dell’economia, i quali stanno cercando dei partners per il commercio di prodotti provenienti dalla Bulgaria.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


TURISMO Di oltre il 33% è diminuito il numero dei turisti russi in Bulgaria Il numero dei turisti russi in Bulgaria nel solo mese di giugno è diminuito del 33%, secondo i dati pubblicati dall’Istituto Nazionale di statistica. Rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, il numero dei turisti in generale in Bulgaria è diminuito del 4%. A causa della crisi Ucraina e delle sanzioni contro la Russia, la diminuzione dei turisti russi era preannunciata ed influisce in modo sensibile sul mercato. Il 57,6% del numero totale degli stranieri che hanno visitato la Bulgaria nel mese di giugno proviene dai Paesi UE, in aumento dello 0,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Si registra un aumento del flusso di stranieri provenienti dalla Grecia (17,5%), dalla Romania (10,5%) e dalla Germania (4,7%). Diminuisce invece il numero degli stranieri provenienti dalla Francia (37,9%), dall’Italia (-26%) e dalla Gran Bretagna (-16,1%).

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 28 07 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you