Page 1

20.04.2015 ECONOMIA Società francesi potrebbero spostare in Bulgaria i loro impianti in Cina Le società francesi stanno prendendo in considerazione la possibilità di spostare in Bulgaria i loro impianti di produzione con sede in Cina. Lo ha detto il Ministro dell'Economia, Bozhidar Lukarski, in un’interista alla Darik Radio. Il Ministro ha spiegato che il rafforzamento del dollaro sui mercati internazionali renderà i costi di produzione in Bulgaria più attraenti di quelli cinesi. “Diversi investitori francesi sono attesi in Bulgaria il mese prossimo per considerare sia progetti congiunti sia un eventuale acquisto di imprese locali, se vi sarà interesse da parte bulgara”, ha detto ancora Lukarski. FMI: Nel 2015 il Pil bulgaro in crescita dell’1,2 per cento Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto le proiezioni sulla Bulgaria per il 2015 e prevede una crescita del prodotto interno lordo dell’1,2 per cento. A novembre, il Fondo aveva previsto che nel 2015 l'economia della Bulgaria potesse crescere del 2,0 per cento. Per il 2016 l'economia bulgara dovrebbe crescere dell’1,5 per cento, come riferisce l’Fmi nel rapporto di primavera del World Economic Outlook. Quest’anno l'indice dei prezzi al consumo della Bulgaria è in calo dell’1,0 per cento, mentre dovrebbe risalire dello 0,6 per cento nel 2016. Il 2015 e il 2016 dovrebbero chiudersi con un tasso di disoccupazione, rispettivamente del 10,9 per cento e del 10,3 per cento. AMBIENTE Disponibili 160 milioni di euro di fondi UE per disastri idrogeologici La Bulgaria ha diritto a 160 milioni di euro di fondi comunitari nell'ambito del Programma operativo ambiente dell'Unione Europea in materia di prevenzione delle inondazioni e delle frane. Lo ha detto il Viceministro dell'Ambiente, Krassimir Zhivkov. Secondo lui, i comuni bulgari non hanno più giustificazioni per la mancata prevenzione dei dissesti idrogeologici. Le 517 ispezioni avviate di recente, ha detto Zhivkov, hanno portato all’emissione di 76 multe per inattività delle amministrazioni locali. Il Viceministro ha assicurato inoltre che il suo dicastero avvierà una massiccia campagna nazionale per la prevenzione di alluvioni e frane. La responsabilità dei disastri naturali, ha concluso Zhivkov, va condivisa tra Stato, comuni e cittadini. SCIENZA Esperti bulgari inventano la prima serra per la produzione di alimenti nello spazio

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg


Gli scienziati bulgari hanno ideato la prima serra al mondo per la produzione di alimenti nello spazio. Ad annunciarlo è stata Tanya Ivanova, capo della squadra scientifica di Sofia al lavoro sul programma “L’uomo su Marte”. L’obiettivo è quello di fornire agli astronauti la possibilità di coltivare alimenti in assenza di gravità senza intaccarne il sapore, attraverso una serra di terza generazione per produrre frutta e verdura. L’Agenzia spaziale europea ha sviluppato centinaia di ricette per la prima spedizione umana su Marte (missione Aurora), tutte senza carne e latte. Il viaggio dalla Terra verso il pianeta rosso dovrebbe durare circa tre anni ed è previsto nel 2030. VISITA Il commissario UE Andrus Ansip arriva oggi a Sofia Il vicepresidente della Commissione Europea, Andrus Ansip, sarà oggi e domani a Sofia per partecipare ad un evento incentrato sulla creazione di un mercato unico del settore digitale nell'UE. Durante la visita, il commissario incontrerà il presidente Rossen Plevneliev, il Premier Boyko Borissov e il Ministro dei Trasporti, Ivaylo Moskovski. L'Esecutivo comunitario presenterà il 6 maggio a Bruxelles una nuova strategia per il mercato unico digitale.

Founded in 2003 and acknowledged by Italian Government in law no.518/70 Member of the Association of Italian Chambers of Commerce Abroad Bul. Knyaghinya Maria Luisa, 2, Business Center TZUM, fl.5 – Sofia 1000 – Bulgaria Tel: +359 2 8463280/1–Fax: +359 2 9440869 info@camcomit.bg –www.camcomit.bg

News ccib 20 04 2015  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you