Page 1

€ 4,00

#01 | 201 8

LICENSING | BRANDING | MEDIA&DIGITAL | PUBLISHING TRADE MAGAZINE

NICE LICENSING. SPECIALE MODA E LICENZE INTERVISTA A GUSTAV MELIN, BULLS LICENSING DIGITAL & BRANDING


DISCOVER THE ONLY LICENSING EVENT IN ITALY 26-28 March 2018 Bologna Italy Fairground Hall 31 Piazza Costituzione, 6 40128 Bologna INFO Phone +39 051 282 242 Fax +39 051 63 74 011 licensing@bolognafiere.it www.bolognalicensing.com an event by

Bologna Licensing Trade Fair

design by Chialab

MAKING LICENSING WORK


Editorial

caro lettore I primi mesi di questo 2018 sono molto ricchi per Licensing Magazine, ormai leader indiscusso in Italia e tra le più autorevoli pubblicazioni all’estero. La rivista sarà infatti protagonista di una serie di appuntamenti cruciali per l’industria. Tra questi Pitti Immagine Bimbo e la Fiera del Giocattolo di Norimberga, per citare i più importanti. Grazie a questa ricca presenza e ai progetti esclusivi sviluppati da BM, come l’innovativo spazio NICE LICENSING a Pitti Bimbo, per conto di Bolognafiere e Pitti Immagine, il numero di gennaio della rivista è particolarmente ricco. Moltissimo spazio viene dato alle tendenze moda bambino e licensing: dai marchi presenti a Pitti alle ultime tendenze; dalle principali novità dei marchi alle opinioni degli addetti ai lavori su moda e licensing. Tutti contenuti esclusivi e che danno una visione sullo stato dell’arte del rapporto tra moda e licensing. Non manca una grande attenzione al mondo del giocattolo, altro protagonista di questo inizio anno. Licensing Magazine è l’unica rivista licensing con un proprio stand alla prestigiosa Spielwarenmesse e in una zona strategica, foyer del padiglione 12.0 (NCC WEST stand 08). Anche per questo macro tema un ricco reportage sulle ultime novità e tendenze del settore. Ampio spazio all’ultima frontiera del digitale. Il digital è ormai un tema predominante anche per chi si occupa di marchi e licenze. È centrale quando si tratta di comunicare un messaggio commerciale al consumatore e per costruire un branding solido; è essenziale quando si parla di contenuti per bambini e ragazzi e lo sta diventando anche per l’editoria, con l’ingresso della realtà aumentata tra le ultime frontiere per coinvolgere i giovani lettori all’interno di storie e racconti. Non mancano le novità del momento e un’attenzione particolare a un brand intramontabile e globale, come i Moomins, che da solo abbraccia tutti i temi trattati in questo nuovo numero. Come sempre buona lettura!

Seguite le nostre news quotidiane su: licensingmagazine.com brands-magazine.com SOCIAL @BM_BrandsNews @BMLicensingNews

PUBLISHER BM Srl EDITOR-IN-CHIEF Daniele Passanante GRAPHIC DESIGN Francesca Wolfler CONTRIBUTORS Cristina Angelucci, Chiara Pellegrini, Kay Bird, Nepal Campagna, Neal Hoskins, Ivan Colecchia, Rebecca Ash PUBLISHING, ADVERTISING AND ADMINISTRATION BM Srl Piazza Statuto, 3 - 10122 Torino, Italy Ph. +39 011 8131579 info@bm-eu.com www.bm-eu.com PRINTING Pixartprinting SpA, a Cimpress Company Via 1° Maggio, 8 - 30020 Quarto d’Altino VE, Italy L’editore ha avuto cura a richiedere l’autorizzazione per l’utilizzo delle immagini. In ogni caso laddove questo non è stato possibile, l’editore è a disposizione per regolarizzarne l’uso di eventuali immagini contestate.

Rivista professionale registrata al ROC numero 25906

DIGITAL VERSION

@Licensing Magazine @BM_BrandsNews

ABBONAMENTO Per ricevere la versione cartacea di Licensing Magazine scrivete a: info@bm-eu.com e richiedete il modulo di sottoscrizione abbonamento oppure visitate i nostri siti web, nella sezione dedicata.

LA VERSIONE DIGITALE E LA DISTRIBUZIONE IN OCCASIONE DEGLI EVENTI DI SETTORE RESTA GRATUITA.

numero 25906


Contents

6

Cover story Turner

10

Interview

14 16 18

News

Gustav Melin, Bulls Licensing

CPLG

50

Interview

53

Digital & Media

54

Events

57

Digital & Media

58 59

Events

Maurizio Distefano

Sanrio

16 22 24 26 27

News

28 30

Focus

32 39 40

42

Trends Fashion e Lincensing

Adam Rubins, Way to Blue

Studio Killers

Children’s Global Media Summit

Bologna Digital Media

Kiddinx

Wicked Cool Toys

Mondadori Mondo TV

Pokémon Smiley

54

Cool Things Grani & Partners

Events Speciale Pitti Bimbo 86

60

Trends

62

Events

64

Save the date

Kidz Global

Kazachok Forum

Sun City Pitti Uomo

4

What’s next


Cover story TURNER

LE PRIORITA’ DI TURNER CONSUMER PRODUCTS PER IL 2018 IL RILANCIO DI BEN 10 Dai nuovi progetti alle iniziative retail, un primo bilancio positivo e un prossimo futuro ricco di progetti per l’intramontabile Ben 10 Ben 10 è la property Turner con protagonista il mitico Ben Tennyson, il ragazzo-eroe che grazie all’orologio Ominitrix riesce a trasformarsi in 10 fantastici alieni e a sconfiggere il male. Dal luglio 2017, contemporaneamente al lancio della nuova serie TV sul canale free Boing (40 del DTT), questo brand è al centro di una ricca attività retail da parte di Turner volta a sostenere i licenziatari, con particolare focus sul sell-out a Natale ’17 della linea giocattolo, distribuita in Europa da Giochi Preziosi.

Il lancio di Ben10 é stato accompagnato da una serie di attività marketing, programming e retail. Da gennaio e fino a marzo 2018, Ben 10 sarà infatti protagonista di un divertentissimo WINTER TOUR, organizzato da Giochi Preziosi in collaborazione con Turner. Nelle località sciistiche più frequentate (da Bormio, a Courmayeur, per chiudere a Pasqua con Livigno)i bambini potranno incontrare Ben10 e l’Alieno Inferno, scattare foto ricordocon loro, cimentarsi in divertenti quiz ed aggiudicarsi fanstastici premi. Altra novità del 2018, è la nuova produzione originale di Boing, My Personal Hero, in onda sul canale dal 29 gennaio tutti i lunedì alle 19.30. La sitcom vede come protagonista la famiglia Ricci e Fabio Massei, il giovane campione di motociclismo, sponsorizzato da Turner con le grafiche di Ben 10, che nella scorsa stagione si è aggiudicato il 2° posto nel Trofeo Yamaha R1 Cup 2017, classificandosi 1° nella categoria under 27. Con allegria e leggerezza, in puro stile Boing, la serie mette in scena i classici problemi e discussioni che si verificano in ogni famiglia, ironizzando sulle folli

6

richieste dei bambini e presentando negli ultimi minuti della puntata una riflessione sul tema affrontato. La tuta, il casco e la borraccia di Fabio saranno brandizzati anche quest’anno con Ben10, confermando la forte sinergia tra la serie action e il mondo dello sport. A supporto dei lanci consumer products previsti per Pasqua 2018, a febbraio e


Cover story Master Licensee -, nel 2018 sono previste molte novità per i fan del giovane eroe. Tra queste:i puzzle ed i giochi educativi di Clementoni, il magazine e sticker album di Panini, l’uovo di Pasqua di Preziosi Food, i board games di Lisciani, i contenitori gadget con praline di Wal-Cor, l’abbigliamento ed accessori di Sun-Citye una nuova line-up di giochi per lo Spring, con tanti nuovi prodotti per i bambini 4-7 anni, core target della serie.

a marzo andranno in onda su Boing le nuove puntante del game-show BEN10LA SFIDA, la produzione internazionale targata Cartoon Network che ha visto coinvolti 8 paesi: Francia, Germania, Italia, Medio Oriente, Polonia, Spagna, Turchia e Inghilterra. In ogni episodio si sfideranno due squadre, la blu e la gialla, composte da un adulto e due bambini (in rappresentazione del trio Ben, Gwen e il nonno Max), affrontando

una serie di sfide volte a testare velocità, forza e conoscenza della serie di Ben 10. Lo show, approdato ad ottobre 2017 su Boing, ha riscosso un grande successo raggiungendo in media una performance pari a 156k AMR/8.2% Share KIDS e 256k AMR/1.1% Share Individui. Sia la prima che l’ultima puntata sono state le più viste in prime time tra tutti i canali kids nella slot 20.00 - 20.25. A livello Retail, lo scorso ottobre è arrivato in Italia il BEN 10 “HERO TRUCK TOUR”, - il tour europeo partito a luglio dal Regno Unito e approdato poi in Polonia e Spagna, che nel nostro paese ha fatto tappa presso selezionati punti vendita Toys Center. Inoltre Ben 10 è stato protagionista lo scorso autunno anche del “BOING & CARTOONITO TOUR” approdato nelle principali piazze di Milano, Napoli, Torino, Roma e Bari. Infine, presso punti vendita Finiper, Carrefour e Toy Center, sono state organizzate da Turner, in collaborazione con Giochi Preziosi, attività dedicate al sell-out come meet & greet con i costume characters, distribuzione di gadget e premi speciali. Dopo il lancio nel 2017 della linea giocattolo, distribuita in Europa da Giochi Preziosi, e prodotta da Playmates – Toy

7

La serie originale di BEN 10, andata in onda per la prima volta su Cartoon Network nel gennaio del 2006, ha riscontrato fin da subito l’apprezzamento da parte di critica e pubblico. Lo show è diventato rapidamente uno dei maggiori brand per i ragazzi a livello globale. Oltre ad essere una delle serie più seguite ed amate dai ragazzi, è anche uno dei franchise di maggior successo a livello mondiale di Cartoon Network, con più di 4.5 miliardi di dollari di vendite al dettaglio derivanti soprattutto dai giocattoli e dai giochi interattivi.

“Siamo entusiasti dell’avvio positivo delle vendite e del successo di ascolti TV della nuova serie di Ben10.” dichiara Ilaria Rossi, Licensing Director di Turner. “Secondo i dati NPD – prosegue – in soli due mesi dal lancio della serie su Boing, Ben10 si è posizionato a novembre 2017 al secondo posto nel comparto delle action figures, scavalcando brand storici e con una lineup di referenze molto più ampia. Ora, il nostro lavoro si concentra sul supporto retail, digital e marketing per i nuovi lanci del 2018”.


Cover story TURNER

POWERPUFF GIRLS. SEMPRE PIÚ FASHION Le speciali capsule “minime” ispirate alle Powerpuff Girls e disegnate dai giovani talenti di Kid’s Evolution, in collaborazione con Cartoon Network.

A Pitti Bimbo 86 torna Fashion Comics,il progetto ideato da Alessandro Enriquez in collaborazione con Pitti Bimbo, che questa volta vede protagonista The

Powerpuff Girls (le Superchicche), la serie cult targata Cartoon Network (canale 607 di Sky e 350 di Mediaset Premium). Lolly, Dolly e Molly, le tre sorelle dotate di superpoteri che ogni giorno salvano il mondo prima di andare a letto, saranno infatti le protagoniste assolute di una serie di capsule mini-me (composta di tre capi dedicati alla mamma e tre capi per la bambina) firmate dai giovani brand e designer Bad Deal, Cor Sine Labe Doli, I’m Isola Marras by Efisio Marras e The Dots, che verranno presentate al Padiglione Centrale. Ma le Superchicche saranno protagoniste assolute per tutto il 2018. Dopo il lancio footwear e sunglasses del brand spagnolo Miss Hamptons, arriveranno sugli scaffali di tutta la GDO le uova di Pasqua surprise e maxi surprise

8

di Ferrero, l’attesa linea di libri Gribaudo con focus sul “girl power” e il footwear di Commerciale Campana del gruppo Original Marines. The Powerpuff Girls è una serie amata dalle ragazze e dalle donne di ogni età ed è uno dei franchise di maggior successo di Cartoon Network, che continua ad ispirare numerosi partner dell’abbigliamento e della moda di tutto il mondo come Moschino, Fyodor Golan, Bizuu, Saucette e Raisa&Vanessa, che hanno scelto negli ultimi anni di creare collezioni ispirate alle tre super eroine. Infatti, sin dal loro debutto, nel 1998, Lolly, Dolly e Molly si sono affermate come icone di stile ed originali ambasciatrici del “girl power”. Inoltre, nel 2017, in uno speciale di 5 episodi, è stata presentata la 4° Powerpuff Girl, Bliss che nell’edizione Italia è stata doppiata da Roshelle, tra le rivelazioni di X Factor Italia 2016.


Cover story

CARTOON NETWORK. 25 ANNI DI SUCCESSI Dal suo storico esordio alle hit lanciate nel tempo, il canale tematico simbolo per i ragazzi di tutto il mondo È il 1992 quando il modo di fruire l’animazione in TV cambia per sempre. In quell’anno Ted Turner lancia Cartoon Network, il primo canale 24 ore dedicato ai cartoons, attingendo da una vasta library di grandi classici ed entrando in due milioni di case americane. Partendo dal genio creativo di Hanna e Barbera, che hanno prodotto i grandi classici dell’animazione, Cartoon Network ha creato nel corso degli anni serie originali innovative e rivoluzionarie, che sono diventate stabili punti di riferimento per i giovani telespettatori. I titoli che sono entrati a far parte della storia della tv dei ragazzi e dell’animazione sono molti. Tra questi, impossibile non ricordare le esilaranti avventure e le innovazioni stilistiche de Il Laboratorio di Dexter, Johnny Bravo, Mucca e Pollo, Le Tenebrose avventure di Billy e Mandy, Gli Amici immaginari di Casa Foster, Samurai Jack e molti altri. Cartoon Network oggi è presente in 192 paesi ed oltre 400 milioni di case sparse in tutto il mondo, e continua - ad oltre 25 anni dalla sua nascita - a re-inventare la televisione e ad intrattenere e divertire milioni di bambini, non solo producendo e trasmettendo serie TV, diventate a pieno titolo nuovi cult, come Adventure Time, Steven Universe, Lo Straordinario Mondo di Gumball, We Bare Bears e la

recentissima OK.K.O., ma creando anche mondi immersivi e contenuti interattivi originali. Regal Academy Fairy Tale Party a Gradara Numerose le iniziative che Turner ha messo in campo per festeggiare questo importante anniversario. Tra queste, il pop up canne Cartoon Network Le Origini, in onda nel corso della prima settimana di gennaio 2018 su Cartoon Network +1 (Canale 608 di Sky), che ha celebrato la storia del canale con una programmazione interamente dedicata ai suoi show cult. Turner ha reso omaggio al 25esimo anniversario anche in modo artistico, con un imponente murale realizzato sulla facciata della sua sede romana dagli street artist omino71 e Mr.Klevra. L’Opera, realizzata con la collaborazione dell’Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma, si propone di valorizzare e promuovere il Quartiere Ostiense, già ricco di opere di urban art che sono divenute oggetto di visite guidate ed espressione del fermento creativo, artistico e culturale che caratterizza la zona. I due artisti hanno interpretato il tema scelto per l’opera: Amicizia, incontro e diversità sviluppando un progetto che presenta un forte richiamo alle opere murali celebrative del passato,

dai grandi affreschi rinascimentali ai murales messicani, cercando, allo stesso tempo,di trasporre sul muro la modernità, la freschezza e l’allegria tipiche delle produzioni targate Cartoon Network. Omino71 e Mr.Klevra hanno realizzato un “meta murale” dove i creatori rappresentati nell’opera sono i personaggi più celebri nati nei Cartoon Network Studios, da Dexter a Ben 10, da The PowerpuffGirls a Samurai Jack, Steven Universe, Finn e Jake di Adventure Time, Johnny Bravo, We Bare Bears, Leone Cane Fifone, Uncle Grandpa, Clarence, Gumball e molti altri. Il brand Cartoon Network, con la sua ricchezza di contenuti e properties, offre numerose opportunità per creare azioni promozionali e di loyalty multiproperty, come ci spiega Ilaria Rossi, Licensing Director di Turner: “I personaggi e le franchise di Cartoon Network, dopo 25 anni di presenza e in costante crescita sul territorio italiano, sono oggi patrimonio anche dei giovani genitori e pronti, a nostro avviso, ad entrare in progetti di loyalty programs che parlano alle famiglie”.

9


Interview BULLS LICENSING

Moomin. Da magiche illustrazioni A icona lifestyle NE PARLIAMO CON GUSTAV MELIN, HEAD OF INTERNATIONAL LICENSING PRESSO BULLS LICENSING, LA STORICA AGENZIA CHE RAPPRESENTA I MOOMINS NEL MONDO Le prime categorie di licensing verso le quali si è mossa la property sono state quella del giocattolo, della confetteria e del vasellame. Un’azienda finlandese, nominata Atelier Fauni ha prodotto le prime bambole dei Moomins senza il permesso di Tove Jansson nel 1955, ma dal momento che lei stessa amò molto il risultato, fecero un contratto e le bambole di Fauni divennero ufficialmente

Gustav Melin LM. Può raccontarci brevemente la storia dei Moomins e come sono diventati un’icona? GM. Il cuore di questo brand è nelle storie e le opere dell’acclamata artista finlandese Tove Jansson, che ci riporta al 1945. Autrice e illustratrice – oltre che pittrice - molto talentuosa, Tove ha creato un mondo magico abitato da personaggi allo stesso tempo fantastici e unici, e che piacciono ai bambini e agli adulti. Temi universali come la famiglia, l’amore, l’amicizia, la tolleranza, il rispetto e l’avventura sono presenti nelle varie storie e sono rilevanti e importanti tanto oggi quanto lo erano ai tempi in cui furono scritti questi racconti.

un prodotto Moomin. Il produttore di ceramiche Arabia lanciò i primi prodotti a marchio Moomin, un paio di piatti per bambini, negli anni ’50. Iniziarono a vendere da subito i prodotti con le illustrazioni di Tove e le loro linee di tazze

10

Moomin sono tutt’oggi molto ricercate tra i collezionisti. La collaborazione con il pasticcere Fazer fu un’intesa naturale, in quanto nella prima storia dei Moomin, I Moomins e la Grande Alluvione, Tove incluse un’illustrazione di Moomintroll e Sniff mentre mangiano la cioccolata di Fazer. Fazer vendette le prime caramelle Moomin nel 1957. Quindi c’è stato un ampio sviluppo licensing già prima della prima serie d’animazione – anche se questa ha dato un’enorme spinta al programma licensing. Attualmente Moomin è uno dei brand, ispirati a personaggi, più riconoscibili al


Interview nostri licenziatari. La più grande differenza tra i territori, al momento è relativa all’età e al sesso dei nostri consumatori. Nei Paesi Nordici i Moomin sono molto noti e apprezzati su prodotti per bambini, ragazzi e adulti; mentre in Asia, e soprattutto in Giappone, il consumatore medio è una donna tra i 17 e i 35 anni. Nei territori asiatici abbiamo diversi café panetterie e negozi e il numero di locations aumenta ogni anno. Abbiamo aperto anche tre negozi monomarca Moomin in Finlandia e due a Londra – per non citare i pop-up stores. Lo scorso anno furono lanciati i MuminKaffe (i cafè Moomin in Svedese) in Finlandia, e successivamente in Svezia e per il prossimo futuro prevediamo di aprirne altri in Europa. Infine, in Giappone abbiamo in programma l’apertura di un parco a tema per il 2019.

mondo, con oltre 600 licenziatari e un valore retail annuale di 700 milioni di Euro. LM. Con il ricco background di questa IP, qual è l’ingrediente segreto che ha permesso ai Moomins di essere ancora oggi attuali? GM. A nostro avviso il segreto sta nell’integrità, sia rispetto alle opere originali di Tove che alle storie dei personaggi. Ci siamo chiesti spesso se essere tentati da un rinnovamento della property ma, con questa ricchezza di opere, per noi la risposta è stata sempre ovvia. Ci sono state molte interpretazioni diverse di Moomintroll e dei suoi amici sin dalla pubblicazione della prima storia, ma la versione di Tove è stata sempre quella originale e la migliore. La sua opera fu eccezionale, quindi perché utilizzare qualcos’altro? Lo stesso vale per lo spirito e i valori dei racconti, che ci guidano e ai quali restiamo fedeli.

LM. Quali sono i territori dove vorreste sviluppare maggiormente la presenza dei Moomins? GM. Abbiamo già molti licenziatari nella gran parte delle categorie ma ovviamente vorremmo aumentare l’awareness dei Moomin in territori dove non abbiamo una grande presenza. Procederemo con lo sviluppare i mercati esistenti, dove abbiamo già degli agenti, ma c’è ancora molto business da sviluppare e stiamo

LM. Quali sono i territori dove i Moomins sono maggiormente popolari? Dove il programma licensing è maggiormente sviluppato? GM. Al momento i mercati più importanti sono i Paesi Nordici e Asiatici, ma rileviamo ogni anno una maggiore awarness anche in altri territori. Il mercato anglosassone per noi è un esempio eccellente, visto che riceviamo sempre un maggiore interesse da aziende che desiderano diventare 11

cercando nuovi agenti per coprire altri Paesi. LM. Moomins è anche un lifestyle brand che attrae un consumatore adulto. Come è stato sviluppato questo aspetto della property e avete avuto casi di particolare successo? GM. Crediamo che il brand Moomin sia rimasto di così grande appeal nel corso degli anni perché è un marchio che si basa sull’arte, il che lo rende unico tra quelli ispirati ai personaggi. Abbiamo sempre enfatizzato che i Moomin non sono semplicemente un entertainment brand come altre properties. Il nostro obiettivo è essere fedeli alle storie e alle illustrazioni originali che Tove Jansson ha creato.


Interview BULLS LICENSING I Moomins sono tra i pochi character brand ispirati all’arte presenti al mondo. I racconti originali hanno i brand values che tutti noi consideriamo essere importanti nella vita e non si trovano sempre tutti insieme in un entertainment brand, soprattutto se creato da un autore e artista pittorico. Siamo molto concentrati nell’assicurare che il brand venga sempre percepito come fresco, rilevante e coinvolgente per i nuovi consumatori. Siamo propensi a lavorare milioni di persone ogni mese. Il Team digital del marchio produce una grande quantità di contenuti validi e adatti per essere fruiti online e sui social come Facebook, Twitter, Instagram e newsletter, assicurandoci di raggiungere i nostri fans dovunque loro vogliano relazionarsi con noi. Nel corso del 2017 abbiamo avuto un eccitante lancio di prodotto da Chinti & Parker, giusto per fare un esempio.

con influencers che hanno un grande seguito tra i più giovani. Recentemente abbiamo avuto un prodotto Moomin recensito in un vlog dalla star di YouTube Zoella – ha ottenuto oltre due milioni di visualizzazioni, che vuol dire un grande seguito tra nuovi potenziali fans del brand. E naturalmente c’è anche il sito Moomin. com e la rete social del marchio, che raggiunge in modo combinato circa 20

LM. Cosa ci può dire sullo sviluppo di Moomin nella categoria Giocattolo? GM. Siamo molto entusiasti della nuova animazione, che uscirà a fine 2018, in quanto porterà i Moomin sugli schermi in un modo che non è stato mai visto prima, grazie ad un’innovativa tecnica ibrida 2D/3D. Il lavoro svolto ad oggi è magico e non vediamo l’ora di vedere i nuovi prodotti che i nostri licenziatari andranno a realizzare per legare i prodotti ai visual di questa nuova animazione. Le principali aree sulle quali ci concentreremo nel corso di questo anno saranno rivolte alla nuova animazione Moominvalley, che sarà sugli schermi nei

12

prossimi mesi. Il cast stellare, che include nomi come Kate Winslet, Rosamund Pike e Taron Egerton, è stato già annunciato e il premio Oscar Steve Box dirige la produzione. Questo presenterà una grande opportunità per i licenziatari con un’abbondanza di nuovi disegni che verranno resi disponibili per nuove linee di prodotto. Ci piacerebbe lavorare con molti dei nostri licenziatari nel corso dell’anno per aiutarli ad avere il maggior vantaggio possibile da questo momento di massima esposizione del brand. LM. Quali sono le vostre aspettative rispetto al brand Moomin in futuro? GM. Il brand ha aumentato stabilmente ogni anno la propria awareness a livello mondiale e non prevediamo che possa decrescere in nessun modo in futuro. Molte aziende che hanno scommesso sulla property desiderano proseguire la collaborazione e produrre sempre più prodotti ispirati ai Moomin. Dopo questo anno, anche il 2019 sarà un anno cruciale tra la programmazione della nuova serie tv e il nuovo parco a tema.


News CPLG

LE NOVITA’ TOYS DA SCOPRIRE A NORIMBERGA IN OCCASIONE DELLA PRINCIPALE FIERA AL MONDO DEL GIOCATTOLO, LA SPIELWARENMESSE, CPLG ITALY PROPONE AI NOSTRI LETTORI UN VIRTUAL TOUR TRA ALCUNI DEI PRINCIPALI ESPOSITORI DELLA KERMESSE PER CONOSCERE QUALI SONO LE HOT PROPERTY DEL SUO PORTFOLIO IN VISTA DEL PROSSIMO FUTURO.

L.O.L Surprise!

Distribuite sul mercato italiano da maggio 2017 da Giochi Preziosi, L.O.L. Surprise! di MGA Entertainment sono state le mini bambole più vendute del 2017. Dagli stessi creatori del fenomeno Bratz, L.O.L. Surprise! consiste in una sfera contenente al suo interno una mini doll e 6 livelli di accessori tutti da scoprire con i quali vestire e far giocare le bambole. Grazie all’effetto sorpresa, L.O.L. Surprise! è diventato in poco tempo dal lancio un fenomeno retail mondiale.

In occasione della Fiera del Giocattolo quindi MGA Entertainment esporrà le nuovissime serie di dolls pronte ad invadere il mercato e GIOCHI PREZIOSI presenterà i nuovi lanci che avverranno in Italia durante l’anno: L.O.L. Confetti Pop e L.O.L. Pets. Giochi Preziosi S.p.A. Hall 12.0 / D-12, E-07 

Hatchimals

La franchise nata dall’innovativo uovo interattivo di Spin Master amplia ulteriormente la gamma prodotti. A

© MGA

14

©2016. All right reserved. Hatchimals™ trademark owned by Spin Master Ltd.

Norimberga infatti verranno presentate le nuove serie di Colleggtibles - mini figurines collezionabili che abitano il fantastico mondo di Hatchtropia - e verrà mostrato in anteprima l’attesissimo nuovo uovo Hatchimals, che sarà rivelato al pubblico solo ad Ottobre 2018 durante l’ormai annuale Hatchimals Day, in tempo per riconfermarsi il regalo di Natale più desiderato dai bambini. Spin Master International Hall 12.0/ D-10

Hey Duggee

Hey Duggee è la coloratissima serie TV prescolare di BBC Worldwide, composta da 2 stagioni in onda tutti i giorni su Cartoonito e DeAJunior. La serie è molto amata sia dai più piccoli che dalle mamme grazie alla componente educational che ne caratterizza fortemente il contenuto: le avventure dei buffi cuccioli di animali incoraggiano i bambini a replicare le attività viste e a risolvere con un approccio positivo problemi ed imprevisti. Chicco, brand di punta del mercato infant,


News

Gli Abissi

©2015 Hydrologic Productions Inc. and the Deep Right Pty Ltd.

HEY DUGGEE™ and character logos™ & © Studio AKA Ltd 2014. Licensed by BBC Worldwide Ltd. BBC logo ™ & © BBC 1996.

è il licenziatario toys di questa licenza – la linea di plush doppiati con la voce dei personaggi del cartone animato sono stati i protagonisti della campagna natalizia nei Chicco Stores. In occasione della Fiera del Giocattolo, Artsana rinnoverà il proprio focus sulla licenza anticipando le prossime attività dedicate a Hey Duggee. Artsana SpA (Chicco) Hall 12.2 / P-04 

TM & 2018 Sony Pictures Animation Inc. All Right Reserved.

Amusement Park

Hotel Transylvania 3

In aggiunta alla serie televisiva in onda su Disney Channel, un nuovo capitolo della divertentissima Franchise di Sony Animation è in arrivo nelle sale cinematografiche italiane ad Agosto 2018 e finalmente a partire dal prossimo Back to School i bambini potranno acquistare i giocattoli dei loro personaggi preferiti grazie alla linea di plush, playset e figurines sviluppata da Jazware. Allo stand del Master Toy Partner sarà possibile vedere in anteprima la linea prodotti ispirata a Dracula, Mavis e al resto della simpaticissima crew che nel nuovo film vedremo in una veste insolita, non più come ospiti del celeberrimo hotel di famiglia ma in vacanza a bordo di una spassosissima crociera. Jazware GmbH Hall 6/ C-41

TM & ©2017 Paramount Pictures. All Rights Reserved.

Si tratta del nuovo titolo d’animazione Paramount la cui release è prevista per la primavera del 2019; il film in 3D, prodotto in collaborazione con Nickelodeon Movies, racconta di June, una dodicenne indipendente e creativa che grazie all’aiuto dei suoi irriverenti amici animali cercherà di ricostruire un parco giochi abbandonato per riportare il divertimento tra le sue attrazioni. Funrise, Master Toy Partner, presenterà al proprio stand una preview della linea di giocattoli ispirata al film e composta da figurines, playset, plush e role play che verranno distribuite in Italia da un partner d’eccezione a partire dal primo semestre 2019. FUNRISE Toys Ltd Hall 12.2 / P-21  15

È la nuova serie tv d’avventura in onda su POP, canale che presto ospiterà anche l’attesissima seconda serie. Basata su due romanzi pluripremiati, Gli Abissi narra le avventure dei Nekton, una famiglia di quattro brillanti esploratori degli abissi che in ogni puntata risolveranno misteri, scopriranno nuove forme di vita e salveranno gli oceani dai piani dei criminali. Simba, il Master Toy partner di questa seguitissima serie tv, ha sviluppato una ricca linea di giocattoli coerenti con l’essenza del brand il cui roll-out è previsto in due momenti: dapprima l’uscita della linea core composta da action figures, role play e playset per poi espandere la collezione con die-cast, outdoor, remote control e wheeled toys. Simba toys Gmbh Hall 6/ B-02 Infine, sempre in occasione della Fiera di Norimberga sono previsti altri due importati accordi di licenza: la MasterToy di Rainbow Ruby di cui sta arrivando la seconda serie su Frisbee e il partner d’eccezione che svilupperà la linea giocattolo di Ugly Dolls, nuova Franchise cinematografica nelle sale dalla Primavera 2019.

©2015 Hydrologic Productions Inc. and the Deep Right Pty Ltd


News MAURIZIO DISTEFANO THE EVOLUTION OF LICENSING

Un anno di conferme e di novità per Masha e Orso IMPORTANTI CONTRATTI DI LICENZA FIRMATI E NUOVI PROGETTI PER IL 2018 PER LA SERIE ANIMATA RUSSA CHE TIENE INCOLLATI I BAMBINI AI TELEVISORI.

Il 2017 è stato un anno di conferme per Masha e Orso. I nuovi episodi della terza stagione, in onda a partire dalla metà di dicembre scorso su Rai YoYo, hanno rinnovato l’entusiasmo. In questa nuova stagione Masha decide di lasciare la casa nella foresta a Orso perché ormai si sente grande, ma ben presto si ritroverà con i suoi amici di sempre, tra imprevisti e colpi di scena.

recentemente aperto il canale ufficiale Youtube, che vanta già più di 180.000 iscritti e anche la pagina Facebook ufficiale tocca numeri da record, con 5,3 milioni di like.

La fidelizzazione per la serie è stata rafforzata anche dalla messa in onda di due spin-off, sempre su Rai YoYo: I Racconti di Masha, dove la piccola peste racconta delle fiabe popolari da cui poter trarre importanti insegnamenti e Le Storie di Paura di Masha, dove insegna come le piccole paure si possono superare, perché sono solo frutto della nostra immaginazione.

Per la Pasqua 2017, Ferrero ha incluso nel suo uovo Kinder Gran Sorpresa dei morbidi peluches di Masha e di Orso, andati a ruba. Il Master Toy Simba ha lanciato una nuova linea di giocattoli e ha in serbo altre novità per il 2018 e 2019. La Maurizio Distefano The evolution of Licensing ha rinnovato per conto di Ink Group molti accordi di licenza con importanti aziende italiane: Arnetta, Balocco, Denver, Grabo, Modecor, Sicem, Walcor, Wordcart, Mondo e molte altre. Fabbri porta avanti la vasta gamma di story books, activity books e libri musicali. WUI ha girato per tutta Italia con i costume character in tour promozionali ed eventi di successo. Tra i nuovi contratti conclusi troviamo Original Marines, che ha sviluppato una capsule nightwear; Narhinel con l’operazione a premio con in regalo una morbida coperta con Masha e Orso e Impronta Designers. Inoltre, come attività retail, in punti vendita Carrefour selezionati i bambini hanno incontrato Masha e Orso in un’area dedicata con tanti giocattoli Simba Toys. Per la gioia di tutti, Masha e Orso sono stati catapultati sul palco, grazie allo spettacolo I Racconti di Masha Live Show , in scena a partire dall’autunno del 2017. Il 2018 sarà un anno costellato di nuovi progetti, come le nuove attrazioni che saranno sviluppate a Leolandia. Inoltre, ulteriori attività di marketing e retail saranno indirizzate ad aumentare il sellout e la visibilità del brand.

Masha e Orso è al passo coi tempi ed è presente su molteplici piattaforme digitali, come Netflix, Infinity e TIMVision. È stato 16


News SANRIO

2017: SUCCESSI E CONFERME IN CASA SANRIO IL 2017 È STATO UN ANNO CHIAVE NEL PERCORSO DI CRESCITA DI HELLO KITTY CHE È TORNATA A TUTTI GLI EFFETTI TRA I TOP LIFESTYLE BRAND IN TUTTO IL MONDO. HELLO KITTY SI RIAFFERMA INFATTI TRA LE PROPERTY FEMMINILI PIÙ AMATE DA DONNE E BAMBINE DI TUTTE LE ETÀ, CONFERMANDOSI UN’ICONA GLOBALE CON OLTRE 40 ANNI DI SUCCESSI. Primark e Women’ Secret. A questi ultimi si aggiungeranno poi alcune novità di rilievo quali Mango Kids e Bershka. La strategia di riposizionamento del brand è stata anche supportata dalla campagna di influencer marketing Hello Kitty Gang, ispirata al motto di Hello Kitty “you can never have too many friends” – non si hanno mai abbastanza amici.

Le collaborazioni con importanti partner nel settore della moda come l’e-tailer Asos, il brand inglese Lazy Oaf e il marchio streetwear italiano GCDS hanno garantito grande visibilità al brand, grazie anche al supporto di campagne marketing dedicate, che hanno visto i più importanti blogger e influencer europei, asiatici e americani appassionarsi sia alle nuove linee di prodotto che in generale al character giapponese. Anche le azioni mirate sulla stampa internazionale hanno portato ad importanti uscite, consentendo una brand exposure costante soprattutto nell’ultimo trimestre dell’anno. Tra le testate principali si possono annoverare Cosmopolitan, Vogue, Vanity Fair e Marie Claire. Nuove ed importanti partnership in ambito fashion e accessories, sono già

Pinko x Hello Kitty

GCDS x Hello Kitty (Courtesy Chiara Ferragni Instagram)

state confermate anche per il 2018. Pinko ha finalmente svelato la collezione “Pinko x Hello Kitty” composta da una serie di capispalla e accessori tra cui T-shirt, Felpe, Cardigan, Giacche, Bomber e Fashion Bags che riproducono il marchio in modo unico ed originale. Nel primo semestre dell’anno il lancio di capsule collection realizzate con marchi internazionali quali Furla, Save my Bags, Puma, Converse e Casio, affiancheranno le partnership già consolidate con i principali retailer come H&M, Zara, C&A, 18

ASOS x Hello Kitty


News

Pinko x Hello Kitty Nel corso dell’anno diverse iniziative ed eventi a livello locale hanno consentito la creazione di community di “celebri fan” di Hello Kitty che, in nome dell’affetto per il brand, hanno coinvolto le loro follower su Instagram e sugli altri social network. Nel 2018 proseguirà lo sviluppo della campagna anche in Spagna, Benelux, Nordics e Russia, con nuovi eventi e lanci di prodotto che vedranno protagonisti

Barbie Hello Kitty Doll

alcuni retailer internazionali quali Bershka ed H&M. Il 2017 ha rappresentato per Sanrio un anno di crescita anche in ottica di brand extension, e in particolare di space licensing. Nuovi store, hotel, cafè ed altre “entertainment facilities” hanno permesso ai fan di vivere un’esperienza immersiva completa, andando al di là del semplice prodotto. A Rimini è stata inaugurata la prima camera di albergo dedicata a Hello Kitty in Italia. Sulle stesse spiagge è stata realizzata un’area lounge “Hello Kitty Summer Friends” per una experience più

Hello Kitty Tombo Cafe’ 19

completa. Lettini e ombrelloni tematizzati, insieme a un set di prodotti Hello Kitty hanno accolto gli ospiti per vivere una vacanza memorabile. Dopo il grande successo del primo pop up cafè europeo presso Cutter and Squidge a Londra, nel Settembre 2017 è stato inaugurato un nuovo temporary cafè in partnership con la catena inglese Tombo Cafè. I fan di Hello Kitty hanno avuto la possibilità di gustare un menù dedicato con diverse proposte della cucina giapponese a base di macha e merchandising esclusivo. Il giocattolo per Sanrio rimane una categoria molto importante e anche in questo caso, non mancano collaborazioni di prestigio come “Barbie Hello Kitty Doll”. Barbie rende omaggio a Hello Kitty con un look divertente ma allo stesso tempo alla moda, ispirato all’iconico fiocco rosso di Hello Kitty. Il lancio della Barbie da collezione “Barbie Signature” è avvenuto a Novembre 2017 negli Stati Uniti e da Gennaio 2018 sarà possibile trovarla anche nei migliori store d’Europa. Alla classica doll farà seguito una linea di outfit e accessori dedicati per la più commerciale fashion doll. Prosegue inoltre la strategia di diversificazione del catalogo Sanrio, principalmente grazie al successo già ottenuto dai nuovi arrivati Gudetama ed Aggretsuko. Gudetama, il più pigro e demotivato tra i character, è stato in grado di affascinare e divertire sia il grande pubblico che gli


News SANRIO influencer e Youtuber europei che sono stati coinvolti in una prima campagna social. Una selezionatissima rosa avrà anche la possibilità di visitare l’HQ giapponese di Sanrio e Puroland, il parco tematico multi-character a Tokyo, e di immergersi nella “dolce pigrizia” dell’uovo Gudetama. Aggretsuko invece, la graziosa panda rosso amante del karaoke e della musica death metal, sarà protagonista di una nuova serie Netflix in onda in anteprima mondiale dalla primavera del 2018 a cui farà seguito un programma di licensing dedicato. Il 2017 è stato un anno positivo anche per Mr. Men Little Miss, la property inglese di casa Sanrio, con una serie di nuove collaborazioni e partnership. McDonalds ha inserito nel suo Happy Meal le mini figurine da collezione di tutti i 90 personaggi Mr. Men, con una delle più grandi campagne di lancio in Francia,

Mr Men Little Miss Debenhams Pop Up store prodotti è stata un obiettivo chiave per tutto il 2017 con un totale di 13 negozi pop-up aperti in selezionati department store in tutto il Regno Unito, tra cui Debenhams, Selfridges e Arnotts. Guardando al 2018, arriva una nuova Little Miss sulle scene, che ha già destato interesse in tutta la stampa internazionale. Destinata a diventare il prossimo modello positivo d’ispirazione per tutte le ragazze,

Little Miss Inventor arrivando a coprire anche tutta l’Asia. La campagna è composta da divertenti spot tv in onda in Francia, app di gioco personalizzate e un pack di Happy Meal davvero unico. Mr. Men Little Miss è stato anche presentato al target adulto grazie ai nuovi libri - parodia che hanno già riscosso un grande successo retail con “Mr. Men for Grown Ups” che include temi come incontri amorosi, maternità, feste in ufficio e la mania del fitness. Avendo tra le proprie peculiarità la capacità di avvicinare e coinvolgere i consumatori attraverso l’autoespressione, la personalizzazione dei

Mr Men Little Miss Keds 20

Little Miss Inventor verrà presentata ufficialmente l’8 marzo in concomitanza con la giornata internazionale della donna e la settimana della scienza britannica. Insieme a entusiasmanti collaborazioni di moda e bellezza tra cui una partnership globale con il marchio americano di calzature KEDS, Mr. Silly avrà anche il suo momento sotto i riflettori come uno dei 10 titoli selezionati per World Book Day.


News MONDADORI

IL LICENSING APPLICATO A MONDADORI MAGAZINE MONDADORI MAGAZINE, L’AREA DEI PERIODICI ITALIA DEL GRUPPO MONDADORI, HA SVILUPPATO NELL’ULTIMO ANNO, UN PROGRAMMA DI LICENSING OUT DEI PROPRI BRAND CREANDO CASE HISTORY INTERESSANTI PER IL MERCATO. specializzati, con target ben definiti, in primis il segmento kids, con Focus Junior e Focus Wild, seguito dalla moda e dall’arredamento. Tra le esperienze di successo del 2017 si può citare, nell’ambito dei brand femminili, l’accordo fra Grazia, interprete della moda

Il prossimo futuro vede una particolare attenzione sul segmento cucina, con Giallo Zafferano in prima linea. La natura del brand si presta infatti ad attrarre un target giovane, curioso e attento ad un tipo di cucina fatta di passione, competenza e ironia.

Alla base di questo percorso, il cambiamento radicale del concetto di rivista che, da singolo prodotto diventa sistema di comunicazione integrato e sotto un unico brand raccoglie la versione cartacea, il web e i social, gli eventi, la radio, la tv e le community. Le property Mondadori generano in questo modo un insieme di valori dinamico costantemente apprezzato dal pubblico.

Sicuramente nel corso del 2018 Mondadori Magazine proporrà ulteriori novità sul mercato e per gli operatori del settore.

Il licensing di Mondadori Magazine nasce da questo processo che sfrutta la varietà di contenuti e target per la costruzione di progetti in licenza dalla forte identità. Inoltre, l’endorsement e il contributo delle singole redazioni rappresentano un plus e una novità nel panorama del licensing italiano. Alla prossima edizione della Fiera del Licensing di Bologna (26-28 Marzo), Mondadori Magazine avrà l’occasione di far conoscere le diverse opportunità che offre in termini di licenza e di illustrare i dettagli dei numerosi progetti realizzati ad oggi, iniziative che hanno già offerto diversi spunti di riflessione ed evidenze per l’azienda. Il riscontro maggiore da parte del mercato si è avuto sui titoli

realizzazione con Giochi Preziosi del Diario Agenda che sarà disponibile per il back to school del 2018. Sempre Focus Junior, assieme a Focus Wild, ha rinnovato, per il secondo anno consecutivo, l’accordo con BM Arti Grafiche per la realizzazione di una collezione di quadernoni per la scuola.

e dello stile italiano nel mondo, e il marchio italiano My Style Bags per il lancio di una collezione esclusiva di borse, borsoni e accessori per l’estate 2017. Focus Junior ha al suo attivo, tra le altre, la 22


THE WORLD OF LICENSING AT YOUR FINGERTIPS Have you ever wondered who owned a licensed property? Or needed to find a licensing agent in Italy? Or perhaps you needed a licensee who manufactured socks? Yes, ok you could Google it but how convenient would it be to have all that information at your fingertips? This is the idea behind www.totallicensingworld.com ww * Over 28,000 property listings * More than 2,000 licensors and agents * Thousands of licensees and manufacturers * Hundreds of specialist support companies and more. You can purchase 12 months access to the online directory at a price of €185 Euros

THE ONLINE REFERENCE POINT FOR THE LICENSING INDUSTRY

WWW.TOTALLICENSINGWORLD.COM


News MONDO TV

Pronti per un 2018 a tutta velocità? Sono in arrivo i fantastici Robot Trains È SEMPRE PIÙ VICINO IL LANCIO IN ITALIA SU CARTOONITO (CANALE 46 DEL DTT) DELLA NUOVISSIMA PRIMA STAGIONE DI ROBOT TRAINS, SERIE TV PRODOTTA DA CJ E&M, SOCIETÀ COREANA TREND LEADER IN ASIA PER LA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI CONTENUTI AUDIOVISIVI.

La prima stagione di Robot Trains è stata lanciata su DeA Junior il 4 settembre 2017 e, dopo il successo ottenuto sul canale televisivo a pagamento, approderà da febbraio in esclusiva Prima TV free su Cartoonito, sostenuta da una campagna on air in onda da gennaio 2018. Questa nuova serie animata da 32 episodi x 11 minuti per bambini dai 3 ai 5 anni è ambientata a Train World, un mondo abitato da treni in cui vivono anche dei treni “speciali” che possono trasformarsi in robot. Verranno raccontate le emozionanti avventure dei 5 protagonisti della serie – Kay, Alf, Duck, Selly e Victor – e di come aiuteranno il loro amico Kay, il

treno più veloce del mondo, a riacquistare la memoria dopo averla persa in un incidente. Per recuperare i suoi ricordi Kay partirà per un viaggio insieme ai suoi amici e dovrà risolvere diverse ed impegnative missioni. Il lancio della serie sarà supportato da un importante programma di licensing a cominciare dal giocattolo che oggi vede on board come Master Toy l’azienda di Hong Kong Silverlit, distribuita in Italia da Rocco Giocattoli, realtà storica leader nella distribuzione del giocattolo in Italia che ha da subito confermato un grande commitment su questo progetto, facendo grossi investimenti in attività di marketing e promozione dei prodotti con pubblicità 24

sul canale televisivo e non solo. Gianluca Giordano, Marketing Manager di Rocco Giocattoli, ha commentato: “La linea Robot Trains è di strategica importanza per noi di Rocco Giocattoli e per il suo lancio andremo a supportarla sia con azioni di social marketing quali per esempio brand page dedicate, remarketing e l’impiego di youtubers e blogger, oltre che la disseminazione del brand sui social più noti, sia sui media tradizionali quali una forte campagna TV sui principali canali kids, scegliendo talvolta dei formati di canale particolari che consentano di spiegare il prodotto mettendone in evidenza le caratteristiche principali redendo più efficace il messaggio verso il target. La distribuzione della linea Robot Trains è in linea con la nostra costante ricerca di prodotti nuovi che stimolino l’interazione e l’immaginazione dei bambini. Chiaramente, il brand avrà una ampia visibilità su tutti i nostri punti vendita con aree try-me, corner dedicati e l’utilizzo di materiali POP. In ultimo,


News

vorremmo creare un valore aggiunto al brand per mezzo di creative partnership, perché il nostro fine ultimo è quello di realizzare una narrazione intorno al brand che renda l’intera linea unica, stimolante e identificata.” Oltre al giocattolo il programma Licensing vede oggi in Italia coperte tutte le principali categorie vantando on board i maggiori player tra cui Grani & Partners (per i 3D ), Preziosi ( per i confectionery e gli snacks), La Feltrinelli (per la categoria Libri), Ravensburger (per i Puzzles e i memory games), Modecor ( per le decorazioni dolciarie) e Kimbe (per i Live Characters e gli eventi) a cui si sono recentemente aggiuntii prodotti edicola con Panini, i costumi di Carnevale, i party set e i summertoys prodotti da CIAO e i fazzoletti di carta con Cleanpaper.

non solo distribuirà la serie in diversi territori ma sarà co-produttore di questa nuova incredibile seconda stagione. Matteo Corradi, CEO di Mondo TV, dice: “Robot Trains è una serie emozionante, divertente e ben progettata con un evidente appeal sul target prescolare. Non vediamo l’ora che Robot Trains

La serie prodotta da CJ E & M, è già un grande successo in Corea dove è stato sviluppato un grande programma Licensing nella categoria toy, publishing, kitchen-ware, food, baby e toddler items. Mondo TV è distributore della prima stagione in numerosi territori EMEA. La seconda stagione da 52 episodi per 11 minuti è già stata annunciata ed è attualmente in produzione. Mondo TV 25

ripeta il successo ottenuto in Corea anche in Italia e in molti altri territori! Siamo orgogliosi dell’entusiasmo che i partner hanno dimostrato fino ad ora e siamo sicuri di veder crescere ulteriormente il già ben avviato programma di licensing grazie anche alla programmazione tv di quello che oggi rappresenta uno dei maggiori canali di riferimento sul target.”


News POKÉMON

UN 2017 DA RECORD DOPO UN 2017 RICCO DI SUCCESSI, THE POKÉMON COMPANY INTERNATIONAL PROMETTE A FAN E PARTNERS ALTRI 12 MESI SENSAZIONALI riconferma Sicem International partner Italiano per le collezioni adulto e bambino. Tra le collaborazioni di successo del 2017 citiamo il DTR con la marca francese di abbigliamento per bambini La Compagnie des Petits, che ha presentato due capsule collections per bambino e bambina garantendo al brand un fantastico supporto marketing con eventi in tutti i negozi monomarca.

I tre pilastri della marca – videogiochi, carte da gioco collezionabili e animazione – hanno vissuto un 2017 da record. Pokémon ha debuttato lo scorso anno sulla Nintendo Switch con l’acclamato lancio di Pokkén Tournament DX, mentre i due nuovi titoli Ultra Sole e Ultra Luna sono usciti a Novembre in esclusiva per la Nintendo 3DS. Questi ultimi titoli hanno permesso al franchise di Pokémon di superare i 300 milioni di videogiochi venduti in tutto il mondo, dal primo titolo uscito nel 1996.

Pokémon con il Best Licensed Children’s Apparel Award. Dopo il successo delle precedenti collezioni Pokémon e Zara Kids hanno rinnovato la collaborazione e nuovi prodotti saranno presto disponibili su scala globale. Il brand ha assicurato accordi di licenza nel settore dell’abbigliamento e degli accessori moda in tutta Europa e

Pokémon sta conquistando sempre più spazi nel panorama della moda con partnerships esclusive, collaborazioni e prodotti dedicati a bambini e millennials. A Settembre dello scorso anno il brand ha ricevuto il premio Classic Licensed Property Award al prestigioso Licensing Awards di Londra. In aggiunta, Fashion UK è stata premiata per la “NEXT Range” di 26

Il 2018 promette di essere un altro incredibile anno per le fashion partnerships di Pokémon, ad iniziare dal recente annuncio della collaborazione con la marca parigina Maison Labiche, per una collezione abbigliamento e accessori adulto e bambino. La capsule collection sarà disponibile a partire dal prossimo Autunno ed è presentata in anteprima al Pitti Bimbo e al Pitti Uomo di gennaio 2018. In aggiunta, The Pokémon Company International è felice di annunciare la partnership con la marca Fabric Flavours, per una collezione high end dedicata al bambino, disponibile nei negozi inglesi a partire da quest’anno.


News SMILEY

IL LIFESTYLE BRAND PER TUTTE LE ETà DAL KIDS AL TEENAGER, SMILEY SA DECLINARSI PER OGNI NECESSITÀ, GUSTO, TENDENZA E MESSAGGIO Il focus attuale di SmileyWorld è esattamente quello di creare un brand che si connette con il pubblico dei bambini e ragazzi e che può essere adottato consapevolmente come loro lifestyle brand. Dopo tutto questa generazione è la prima in assoluto che comunica ogni cosa utilizzando gli smileys e già questo crea un link stretto con il brand. Il tutto permette lo sviluppo di molteplici collaborazioni e attività di marketing volte a costruire sempre più l’affinità tra il marchio e questo target specifico. Su questo fronte, il 2017 è stato un anno da record per Smiley, con collaborazioni che hanno permesso di creare una serie di prodotti che hanno stabilito un forte link con il pubblico finale dei ragazzi. Secondo la proprietà del marchio, infatti, un engagement puramente genuino con la comunità dei ragazzi e degli adolescenti ha permesso di costruire un legame duraturo, in quanto si ha a che fare con un target molto esperto e che conosce bene cosa ama indossare e a quale tipo di messaggio collegarsi. Citiamo alcuni risultati: Zara ha lanciato circa 1000 prodotti by Smiley che hanno

Mango 17-18 è stata un successo, mentre Olivier Baby, che veste anche i figli del Duca e della Duchessa di Cambridge, ha lanciato una linea di prodotti cashmere per ragazzi. Per il 2018 questo tipo di strategia andrà oltre, con l’introduzione di nuove style guide rivolte a questo target, ispirate all’ambiente urbano e con una forte influenza streetwear. Tra gli altri, sono previsti lanci da parte di Mango, C&A, EKKS e Lee Jeans.

Zara Kids incluso abbigliamento per bambini e profumi; il partner Orchestra è cresciuto in 18 mesi diventando il 3° partner abbigliamento più importante per il brand con una vendita del 91% sulla prima collezione lanciata e una proiezione di aumento di fatturato del 40% sulla collezione PE19. Sempre a proposito di risultati, dopo le collaborazioni fortunate con Joshua Sanders e Palladium, entrambi i brand hanno sviluppato la loro proposta con un forecast sull’aumento delle vendite del 400% per la prossima PE18. Anche la collezione Childrens Salon AI

C&A Il brand, da parte sua, sosterrà i propri partner sviluppando sempre più contenuti digitali, campagne con fashion influencers e attività di engagement in TV e social media. Secondo la proprietà, questa strategia consoliderà ulteriormente la forza del brand per questo target, sviluppando un rapporto di fedeltà e affinità tra i partner già presenti sul mercato e il pubblico finale, includendo anche le categorie del back to school, food, gift e home décor.

Orchestra 27


Focus on COOL THINGS

PROGETTI E PROSPETTIVE SUL 2018 PER CONOSCERE LE STRATEGIE DI COOL THINGS DEL PROSSIMO FUTURO, LM HA INTERVISTATO MARCO GERMANO, DA POCHI MESI DIRETTORE GENERALE DI QUESTA AZIENDA INTERNAZIONALE E DINAMICA Business della Cool Things sia diverso, il DNA del prodotto è sempre lo stesso. LM. Cool Things è dinamica e opera su molti fronti. Quali sono secondo te le priorità del prossimo futuro? MG. Il punto di forza di Cool Things, oltre alla grande energia di chi l´ha fondata, è la capacità di trovare e inventare

Marco Germano LM. Marco, da poco tempo sei Direttore Generale di Cool Things. Come hai vissuto il tuo arrivo in questa azienda? MG. Con grande naturalezza. Conosco l´azienda e i proprietari da molti anni e prima di iniziare quest´avventura abbiamo parlato a lungo di valori, di visione del futuro e del business. Sapevo che sarei entrato a far parte di un gruppo giovane, talentuoso, dinamico e anche molto coeso - quasi una famiglia – e la cosa mi ha fatto estremamente piacere. Inoltre vengo da un´esperienza di 18 anni nel mondo del giocattolo e per quanto l´ambito di

prodotti di piccola dimensione, ma di grande valore percepito, che fanno tendenza specialmente tra i bambini. Di conseguenza il focus sul ‘prodotto’ sarà sempre la nostra priorità numero uno. In aggiunta a questo credo che ci siano due grandi sfide da cogliere con urgenza: la crescita del brand Cool Things e lo sviluppo del nostro business nel mercato internazionale, che per noi non è necessariamente riferibile al solo mercato Europeo, ma direi globale. LM. Quali strategie pianificherete per questo nuovo anno? Quanto peserà per voi il mercato italiano rispetto al mercato estero in vista dei prossimi traguardi? MG. In questo nuovo anno ci concentreremo principalmente su 3 punti. 28

Prima di tutto l´aumento di visibilità del brand Cool Things. Distribuiamo più di cinquanta milioni di giocattolini all´anno. Tutti i bambini conoscono i nostri prodotti. Vogliamo che anche il nostro brand sia sempre più riconosciuto dal consumatore. Secondo obiettivo è quello di implementare la linea “Puppy Club & Friends”: una nostra property che si è


Focus on rapporto continuativo ci permette di creare progetti duraturi nel tempo e di valore per il consumatore finale. LM. Appunto Cool Things segue molto anche il fronte licenze. Quali sono i marchi che avete sposato per le vostre future operazioni e con quali collaborate storicamente? MG. Cool Things ha iniziato a fare prodotti su licenza nel 2005 con Warner Bros. e Cartoon Network. Da allora l´impegno dell´azienda nel mondo del Licensing è cresciuto sempre più e oggi collaboriamo con moltissimi Licensors come Universal, Mattel, Dreamworks, Rainbow, Sanrio, EOne,Warner Bros., TF1, solo per citarner alcuni, e lo facciamo sempre più a livello internazionale. Inoltre nel prossimo futuro annunceremo ulteriori e importanti novità.

rivelata un grande successo di mercato e di cui andiamo molto orgogliosi. Terzo obiettivo, non meno importante, è la crescita del nostro business nei mercati esteri. Il mercato europeo resta il nostro primo riferimento, ma stiamo raccogliendo sempre più ordini dagli USA, dal Sud America e dal Far East. Lo stiamo facendo grazie alla bellezza e alla qualità dei nostri prodotti, alla nostra capacità di offrire il miglior rapporto qualità/prezzo e alle nostre licenze. Se parliamo infine di rapporto tra il mercato internazionale e quello italiano rispetto al

nostro fatturato, oggi pesano tutti e due circa il 50%. Nel giro di 3 anni prevediamo che il mercato estero pesi ben più del 60% sull´intero fatturato aziendale. LM. Su quali progetti state lavorando attualmente e che vedremo a breve sul mercato? MG. A brevissimo usciremo con una nuova linea di Puppy Club & Friends, con una nuova linea dedicata ai Superpigiamini (PJ

LM. Da addetto ai lavori, come valuti lo stato di salute del mercato delle licenze, ad oggi, e che prospettive di sviluppo immagini in futuro? MG. Non è facile esprimere un giudizio. Attualmente il mercato delle licenze sembra essere in difficoltà per tante ragioni connesse alla crisi economica: la riduzione degli spazi sugli scaffali, la diminuzione del potere di acquisto dei consumatori, ma anche la sovrabbondanza di brand. Sicuramente la durata del successo delle properties è mediamente inferiore rispetto al passato, ma non so se tutto questo possa essere definito come una tendenza. Quello delle licenze è un

Jessica Gasperoni Masks), e con molte novità di prodotto. Ci stiamo inoltre muovendo in maniera molto attiva nel mondo delle Licenze. Riteniamo fondamentale per un´azienda come la nostra costruire con i licenzianti vere e proprie partnership che non siano confinate al mercato del “vending”. Un 29

mondo che ha dato in tante occasioni prova di sapersi riprendere e di riservare imprevedibili sorprese. In ogni caso in futuro,a mio parere,sarà importante per i licensors essere veloci, snelli e creare partnership con Licenziatari desiderosi di costruire un progetto.


Focus on GRANI & PARTNERS

ROLLINZ 2.0. SI CONSOLIDA LA COLLABORAZIONE TRA BRANDLOYALTY ITALIA E GRANI & PARTNERS LA NUOVA COLLEZIONE ROLLINZ STAR WARS, PROPOSTA DA ESSELUNGA DAL 14 DICEMBRE 2017, È CARATTERIZZATA DA NUOVI PERSONAGGI E DA UNA RICCA INTEGRAZIONE DIGITALE. collezione stellare” di Rollinz 2.0 Star Wars”. La nuova campagna, partita lo scorso 14 dicembre, in concomitanza con l’uscita nelle sale cinematografiche di “Star Wars: Gli ultimi Jedi”, ha promesso sin da subito di andare ben oltre gli ottimi risultati della prima.

Stefano Araldi Catturare l’attenzione di milioni di persone, bombardate ogni giorno da una pluralità di messaggi promozionali e pubblicitari è sempre un’impresa. In questa giungla di iniziative risulta sempre più sfidante realizzare una campagna in grado di fidelizzare una percentuale crescente di clienti. In questo senso Brandloyalty Italia e Grani & Partners hanno saputo mettere a segno l’obiettivo. Come ci spiega Stefano Araldi, General Manager di BrandLoyalty Italia, “coinvolgere gli acquirenti con idee impattanti si rivela sempre un’ardua sfida, che quotidianamente affrontiamo con entusiasmo con i nostri clienti e per i nostri clienti. Nel 2016 abbiamo avuto uno straordinario successo con la “Collezione Rollinz Star Wars”, che ha distribuito oltre 50 milioni di pezzi e ha stabilito un nuovo benchmark per il settore. Oggi l’iniziativa creata per Esselunga si rinnova con “Una

La promozione, prevista fino al 18 febbraio, coinvolge milioni di italiani di ogni età intenti a collezionare tutti i personaggi della serie e permette di ottenere i nuovi Rollinz 2.0 di Star Wars. La collezione è composta da 24 personaggi della saga e dai “Rarissimi”, ovvero 7 personaggi distribuiti in numero inferiore. I nuovi Rollinz possono essere raccolti nel collector Star Destroyer, la nave spaziale dalla caratteristica forma appuntita ed equipaggiata. Inoltre, un QR code posizionato all’interno dello Star Destroyer permette di scaricare gratuitamente l’applicazione dedicata, realizzata da BrandLoyalty in collaborazione con il partner digitale Melazeta, e scoprire la galassia digitale di “una collezione stellare”. L’app Rollinz 30

2.0, scaricabile da App Store e da Google Play, trasforma quindi gli appassionati nei protagonisti delle missioni galattiche nell’universo di Star Wars. Una vera e propria promozione in versione 2.0. Rollinz 2.0 rafforza sempre più il sodalizio tra BrandLoyalty e Grani & Partners, azienda leader a livello mondiale nella produzione di carrier destinati al mondo delle loyalty, publishing e promotions. “Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione che ci ha permesso di entrare nelle case di milioni di italiani e far divertire grandi e piccini. – dichiara Enrico Grani, CEO di Grani & Partners – Ci auguriamo di ripetere il successo ottenuto con la prima collezione e continuare in futuro a dare vita a esperienze entusiasmanti e creative”.

Enrico Grani


ROLLINZ 2.0 DI STAR WARS : TM

UNA NUOVA COLLEZIONE STELLARE PROSEGUE LA PARTNERSHIP DI SUCCESSO TRA GRANI & PARTNERS E BRAND LOYALTY ITALIA


Events PITTI BIMBO 86

NICE LICENSING A PITTI BIMBO 24 BRAND SI PRESENTANO AL MONDO DELLA MODA In collaborazione con Bologna Licensing Trade Fair, la fiera di riferimento in Italia per i players del licensing, Pitti Immagine Bimbo lancia all’edizione 86 (18 – 20 Gennaio 2018) un nuovo spazio interamente dedicato a introdurre nel settore dell’abbigliamento 24 licenze selezionate, legate al mondo dei cartoons, dell’entertainment e dei brand. Collocato nel Cavedio del Padiglione Centrale, Nice Licensing è un progetto rivolto soprattutto alle aziende manifatturiere dell’abbigliamento, italiane ed estere, alla cui attenzione viene presentata una selezione di possibili licenze per le loro collezioni future.

Pitti Bimbo è la principale fiera internazionale dedicata al childrenswear e la piattaforma professionale di riferimento per presentare le nuove tendenze del lifestyle legate alla moda bimbo. Suddiviso in sezioni tematiche, dalla Fancy Room allo Streetswear, l’evento che si tiene a Firenze due volte l’anno (a Gennaio e a Giugno) presenta in anteprima le collezioni della prossima stagione e detta le linee guida del childrenswear a livello mondiale. Con la presenza dei principali brand e produttori d’abbigliamento è un evento imperdibile per buyer italiani ed esteri, trend setters, designers, produttori moda e licenzianti, che cercano partner nel

settore abbigliamento per i loro marchi. All’ultima edizione sono stati presenti 548 marchi, 5300 buyers internazionali e oltre 10.000 presenze. Ogni edizione di Pitti si caratterizza inoltre per un tema e quello scelto per l’evento di Gennaio è il Cinema.

© Animaccord LTD 2000 - 2017 www.mashabear.com

© 2015-2018 emoji company GmbH. All rights reserved. Licensed by Universal Music Spain.

© Sekiuchi/Technicolor Animation Productions/TF1

Maurizio Distefano the evolution of Licensing www.mdistefanolicensing.com

info@mdistefanolicensing.com


Events

Barbie

Betty Boop Nata a Broadway, creata da Max Fleischer negli anni ‘30, Betty Boop, la prima regina dei Cartoons, diventa subito leggenda. Nel suo percorso, Betty Boop diventa best seller ed icona. Il mondo della moda l’ama particolarmente e sono molti i progetti che l’hanno vista protagonista, da Pantone a Moschino. Le strategie sono mirate a selezionare accuratamente i licenziatari, tra i migliori nelle varie categorie, per permettere al personaggio/marchio di mantenere quel posizionamento prestigioso e di qualità che le ha consentito di assicurarsi una posizione di prima grandezza. Betty Boop è un classico e non è legato ad eventi temporali: ha i requisiti quindi per durare nel tempo.

Icona di moda e stile, Barbie è la più famosa Fashion Doll, che ispira ogni giorno le bambine a ricoprire diversi ruoli, incoraggiandole a perseguire i loro sogni. Barbie ha sempre rappresentato il potenziale illimitato di ogni bambina, declinabile in infiniti stili di collezioni moda sempre apprezzati dalle bambine grazie alla connessione emotiva con il brand. Barbie è leader nella categoria Fashion Dolls e Property numero 1 nel mercato in Italia. Su YouTube sono disponibili le nuove serie animate “Barbie Dreamtopia” e “Barbie LIVE! In the Dreamhouse. “Con oltre 329 milioni di visite al sito Barbie.com e con più di 14 milioni di fans su Facebook, Barbie arriva a festeggiare nel 2019 il suo 60° anniversario. Per info:

Per info

paola.moroni@victorialicensing.it

premium@premiumlicensing.it

Ben 10

Doraemon Nato in Giappone come fenomeno manga e pubblicato per la prima volta nel 1969, Doraemon, con la sua collezione di oltre 1800 “gadget segreti”, è una delle franchise più popolari, che spazia dai manga all’animazione, dai video game ai prodotti di consumo. La

Il nuovo Ben10, in onda su Cartoon Network e su Boing, narra le avventure di Ben Tennyson, un bambino di 10 anni accompagnato da sua cugina Gwen e dal nonno Max. Grazie all’orologio Omnitrix può trasformarsi in dieci spettacolari e potenti alieni, grazie

franchise vanta nel mondo oltre 600 milioni di vendite retail annue, oltre 600 licenze attive, più di 140 milioni di manga venduti e oltre 1000 episodi in onda in più di 35 Paesi. Doraemon grazie alla sua awareness planetaria ha ispirato prestigiose collaborazioni nel mondo fashion e non solo come

ai quali potrà affrontare numerose e divertenti avventure. La prima serie di BEN 10, andata in onda su Cartoon Network nel 2006, diventò da subito uno dei brand per bambini più forti a livello globale. Con più di 4.5 miliardi di dollari di vendite generate al retail, ha ispirato prodotti in ogni categoria merceologica. Nel 2017 è arrivata la linea di giocattoli Playmates, Master Toy mondiale del brand e nel 2018 sono previsti altri lanci di prodotto.

quella con Uniqlo, Converse, Aloye e Moleskine. Doraemon sarà inoltre lo “Special Ambassador” per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Per info: marketing@it.cplg.com

Per info: Ilaria.Rossi@turner.com

©Fujiko Pro

33


Events

Geronimo Stilton

Hot Wheels Hot Wheels fa vivere esperienze adrenaliniche ai bambini grazie alle sue macchinine e piste, aiutandoli ad esprimere il loro meglio, stimolandone la creatività, la capacità di problem solving ed incoraggiandoli a riprovare dopo il fallimento, sino al

Geronimo Stilton è il Topo Giornalista più letto dai bambini d’Italia e del mondo con 142 milioni di copie vendute. Geronimo Stilton non è solamente il protagonista dei suoi libri, è soprattutto l’autore delle sue opere, nonché il cuore di un ricco franchise che include serie TV di 3 stagioni (78 episodi), Leolandia, musical in tutti i continenti, live show, web site, App, Facebook e naturalmente promozioni e consumer product. Nel 2018 ci saranno 3 campagne TV a sostegno dei 40 nuovi libri previsti, e che si uniranno ai 400 titoli già in catalogo.

raggiungimento del successo. Leader nella categoria mini veicoli in Italia, la macchinina Hot Wheels è il giocattolo più venduto al mondo. La nuova campagna “accetta la sfida” ha l’obiettivo di alimentare la naturale propensione dei bambini a superare i loro limiti, raggiungendo il loro massimo potenziale. Quest’anno il marchio compirà 50 anni e molte sono le iniziative lanciate per celebrarlo, oltre alle app e ai numerosi contenuti YouTube.

Per info: consumerproducts@atlantyca.com

Per Info:

© 2017 Atlantyca SpA All Rights Reserved

paola.moroni@victorialicensing.it

Hello Kitty

Keith Haring Keith Haring (195890) è uno dei massimi esponenti della urban street culture degli anni ‘80. Ispirato dal graffitismo, Haring iniziò a disegnare nelle metropolitane, parlando ad un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo. Raggiunse fama internazionale durante

Hello Kitty è la piccola grande star di Sanrio: nata a Londra nel 1974, nel corso degli anni è diventata uno dei character più particolari ed interessanti al mondo, un’icona sociale in grado di toccare il cuore di donne e bambine di tutte

gli anni ’80 e la sua fama ha continuato a crescere fino ai giorni nostri. Oggi è possibile apprezzare le opera di Keith Haring nei principali musei del mondo. Keith Haring ha sviluppato un unico e immediatamente riconoscibile lessico visuale, i cui concetti essenziali - nascita, morte, amore, guerra – sono espressi attraverso simboli semplici quali cuori, onde di energia, bambini raggianti, omini stilizzati e molti altri elementi.

le età ed etnie, e anche di ispirare designer ed artisti. Grazie ai suoi brand values – felicità, semplicità, flessibilità, adattabilità, capacità di stupire e di coinvolgere, contemporaneità - Hello Kitty è ancora oggi uno dei brand lifestyle più cool sulla scena ed ha il piacere di collaborare con alcune delle aziende più importanti al mondo… infatti, come dice sempre Hello Kitty, “non si hanno mai abbastanza amici!”

Per info: eugeniapeia@caaglobalbrands.com

Per info: mcalasso@sanriolicense.com

© Keith Haring Foundation. Licensed by Artestar, New York

34


Events

L.O.L. Surprise

NFL (National Football League)

Dagli stessi creatori del fenomeno Bratz, L.O.L. Surprise! è una sfera colorata che contiene una mini doll e 6 livelli di accessori tutti da scoprire con i quali vestire e far giocare le bambole. Distribuita da Maggio 2017 da Giochi Preziosi, L.O.L. Surprise! di MGA Entertainment è stata la collezione di mini bambole più venduta dell’estate ed il fenomeno è in continua crescita. Grazie all’effetto sorpresa, alle collaborazioni con numerose influencers e a un’importante campagna social e digital, L.O.L. Surprise! è diventato in pochissimo tempo un fenomeno retail mondiale, continuando il suo successo con numerose novità.

LA NFL (National Football League) è la lega sportiva più seguita negli Stati Uniti. 32 squadre di football americano si sfidano ogni anno con l’obiettivo di vincere l’evento sportivo più prestigioso e seguito al mondo: il Super Bowl. Nel corso delle sue 90 stagioni dalla Fondazione nel 1920, la NFL ha costruito la sua reputazione sulla qualità, innovazione e forza del suo brand e del suo gioco. Con più di 500 milioni di tifosi in tutto il mondo, la NFL é caratterizzata da un format sportivo e di intrattenimento dinamico ed innovativo, capace di unire le persone emotivamente e socialmente come nessun altro.

Per info: marketing@it.cplg.com © MGA Entertainment, Inc. L.O.L. SURPRISE!™is a trademark of MGA in the U.S. and other countries. All logos, names, characters, likenesses, image, slogans, and packaging appearance are the property of MGA.

Per info:

Mr. Men and Little Miss

National Geographic

Con oltre 90 personaggi, Mr Men e Little Miss sono i preferiti dalle famiglie di tutto il mondo portando allegria e divertimento a tutte le generazioni. Ogni 2,5 secondi un libro di Mr. Men e Little Miss viene venduto nel mondo e le vendite totali ammontano a 250 milioni di libri. C’è un Mr Men o una Little Miss per tutti e per tutte le occasioni - prodotti baby, abbigliamento e attività promozionali. A Marzo 2018 avverrà il lancio ufficiale di Little Miss Inventor, l’ultimo tra i personaggi di Mr Men. Inoltre, Mr. Men Little Miss sarà in tournée nel Regno Unito in autunno: in una biblioteca mobile verranno regalati libri ai bambini che vivono in aree con basso indice di alfabetizzazione.

National Geographic raggiunge milioni di consumatori di ogni età e ogni mese in 172 nazioni. Dal 1888, National Geographic parla alle persone attraverso gli occhi dei migliori scienziati, fotografi, giornalisti e film-maker creando una vera e propria comunità globale connessa attraverso canali televisivi, riviste, libri, mappe, consumer products e moto altro. Più di un quarto di tutti i guadagni fatti da National Geographic, viene devoluto all’organizzazione no-profit National Geographic Society che finanzia ricerche su tematiche relative a scienza, esplorazione, conservazione e istruzione. Questo rapporto unico crea un ciclo virtuoso di storytelling e scoperta.

Per info:

Per info:

ssegalov@sanriolicense.com

paolo.perfetto@img.com

paolo.perfetto@img.com

35


Events

Pennuti Skizzati

Pokémon The Pokémon Company International, una società affiliata all’azienda giapponese The Pokémon Company, gestisce la proprietà intellettuale al di fuori dell’Asia ed è responsabile del brand management, licensing, marketing, del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon, dei cartoni animati, dell’home entertainment e del sito ufficiale Pokémon. Il fenomeno Pokémon è nato in Giappone nel 1996 e tuttora è uno dei marchi più famosi al mondo nel settore dell’intrattenimento per bambini. Per saperne di più, visita il sito www.pokemon.it.

Pennuti Skizzati è il brand per teen agers per sentirsi speciali: è una property illustration&graphic che lancia un messaggio preciso: «I love differences». In ogni illustrazione emerge tenerezza, dolcezza e amore per gli altri. Simili immagini sono capaci di interpretare le emozioni femminili. I Pennuti Skizzati si sono affacciati al mondo del licensing da nemmeno un anno, e hanno già riscosso un grande interesse tra i potenziali partner: grazie ai colori piatti e brillanti e ai contorni marcati, i Pennuti Skizzati sono perfetti per la realizzazione di abbigliamento, regalistica, stationery, home textile, e tutti quei prodotti “parlanti” capaci di regalare un sorriso e un messaggio positivo. Per info: consumerproducts@atlantyca.com

Per info:

© 2012 Clara Grassi. All rights reserved

r.ialongo@pokemon.com

Pink Panther

Popeye & Olive Oyl Ideata nel 1964, la Pantera Rosa è un’icona intramontabile e conosciuta in tutto il mondo, dallo stile sofisticato e glamour. Protagonista di 8 film, 2 remake e diverse serie animate, Pantera Rosa è una property

Popeye è uno dei primissimi personaggi a fumetto e a cartoni animati della storia. Nel 2019 festeggerà i suoi primi 90 anni, nato nel 1929 dalla fortunata penna di Elzie Crisler Segar sui fumetti della King Features Syndicate. Con una notorietà prossima al 98%,

versatile e assolutamente trasversale. In occasione del suo 50° anniversario, nel 2014, gli studenti del corso di Design per la Comunicazione del Politecnico di Milano hanno creato 12 nuove style guide che reinterpretano il personaggio in chiave moderna e trendy. La Pantera Rosa è fonte d’ispirazione per molti fashion brand, tra i quali Iceberg, Monnalisa, Pinko, Happiness e Zara. Infine non dimentichiamo la versione Baby della Pantera Rosa, protagonista di un programma licensing dedicato ai più piccoli.

milioni di prodotti e campagne pubblicitarie hanno utilizzato Popeye e Olive Oyl come testimonial e sono da sempre protagonisti nel mondo della moda. Questi straordinari personaggi continuano a conquistare nuove generazioni di fans: le iniziative che li vedono protagonisti hanno successo in tutti target di età, sesso e ceto, in tutto il mondo.

Per Info: marketing@it.cplg.com

Per info:

(Legal line: THE PINK PANTHER TM & © 1964-2018 Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved. www.pinkpanther.com)

premium@premiumlicensing.it 36


Events

Puffi

Sesame Street

Nati 60 anni fa dalla penna di Peyo (Pierre Culliford), i Puffi sono un concentrato di allegria, valori positivi e grande spirito di avventura, elementi questi che hanno garantito loro la simpatia di adulti e bambini per molte generazioni, fino ai nostri giorni. La longevità e il successo planetario del brand è continuamente alimentato da 2 serie TV, per un totale di 272 episodi in onda in oltre 100 Paesi, 3 Film e divertenti fumetti, tradotti in tutte le lingue del mondo in oltre 90 Territori. Infine una nuovissima serie TV è attesa per il 2020! I Puffi rappresentano un brand unico, trasversale per età e per sesso, ideale per realizzare campagne di licensing e operazioni di comunicazione di grande impatto.

Prodotta negli Stati Uniti e andata in onda per la prima volta nel 1969, Sesame Street è la serie televisiva per bambini più longeva e con più spettatori al mondo. La serie ha una forte componente educational: l’obiettivo è infatti quello di aiutare i bambini a crescere più forti e intelligenti, dando loro consigli su come affrontare le piccole azioni del quotidiano. Grazie alla loro innata simpatia, i personaggi di Sesame Street sono stati protagonisti di innumerevoli spot pubblicitari (Karcher, BMW, Apple) e collaborazioni fashion nel mondo, tra le quali Peter Alexander, Puma, Zara, Uniqlo e tante altre. Grande attesa per il 50° anniversario del brand, previsto nel 2019.

Per info:

Per info:

eugeniapeia@caaglobalbrands.com

marketing@it.cplg.com

© Peyo- 2018 - Licensed through I.M.P.S. (Brussels) - www.smurf.com

™/© 2011 Sesame Workshop

Rubik’s

Shimmer & Shine Sin dal suo lancio sul mercato, nel 1980, si stima che siano stati venduti circa 450 milioni di cubi di Rubik. L’appeal del brand Rubik prende tutte le età, gusti e culture, attestandosi come uno dei giocattoli più venduti nelle ultime tre decadi. Attualmente sta sviluppando un programma di brand extension che espande la conoscenza del Cubo in un nuovo mondo di prodotti e categorie. E’

Shimmer & Shine dai colori brillanti e dettagli scintillanti, è la prima property Nickelodeon interamente dedicata all’universo femminile dal taglio particolarmente fashion chic. Sarà la property di punta per tutto il 2018 grazie a un intensivo programma che coinvolgerà diversi aspetti: dalla programmazione della serie televisiva ai prodotti in lancio in ogni categoria merceologica, dagli eventi alle attività retail e di marketing & comunicazione che contribuiranno ulteriormente alla popolarità del brand. Le attività organizzate per la Giornata Internazionale dei Diritti dei Bambini che hanno visto Shimmer&Shine protagoniste al museo Mudec di Milano a Novembre ‘17 saranno riproposte anche per il 2018.

stata quindi sviluppata una partnership con Smiley Company per andare incontro al maggior sviluppo del brand, trovandosi ormai al centro di un’intelligente rivoluzione sui principali trend lifestyle.

Per info: Per info:

mattia.vandelli@vimn.com

sales@smiley.com

francesca.gottardi@vimn.com 37


Events

Simpsons

Space Invaders

Simpsons è un brand multi-generazionale che abbraccia ben 3 decadi di Fans, dagli anni ’80 ad oggi. Con oltre 40 milioni di spettatori in tutto il mondo, I Simpsons si confermano la famiglia più amata e longeva della televisione. Oltre 20 anni di successo ininterrotto con 29 stagioni all’attivo, una programmazione costante e una pagina Facebook con oltre 75mio di fans. Accanto ai molteplici progetti locali sulle più svariate categorie merceologiche, a breve in store sarà presente la collaborazione The Simpsons x Fingers In The Nose e la rinnovata partnership con Joyrich a livello global. Attesissima invece per FW18 la collezione KIDS e BOYS di Original Marines.

Da quando è stato lanciato nel 1978, Space Invaders ha rivoluzionato l’industria gaming, trasformandosi da moda del momento a fenomeno globale. Il videogioco cult più influente e venduto della generazione Arcade e il primo titolo ad entrare nel Guinness Book of World Records, Space Invaders vanta un programma di licensing dal fatturato strabiliante di oltre 60 miliardi di dollari nel mondo. Le sue grafiche semplici, tipiche dei primi videogiochi, sono divenute un’icona della cultura POP e continuano ad essere il simbolo per il mercato gaming. Riconosciuto oggi come uno dei brand retrò più rilevanti, Space Invaders è diventato anche una star delle passerelle sfilando per Anya Hindmarch, Hogan e Fred Perry.

Per info:

Per info:

eugeniapeia@caaglobalbrands.com

marketing@it.cplg.com

THE SIMPSONS TM & © 2018 Twentieth Century Fox Film Corporation. All Rights Reserved

© TAITO CORPORATION 1978,2018 ALL RIGHTS RESERVED.

Smiley Original

We Bare Bears Tratto da Three Bare Bears, webcomic del coreano Daniel Chong, “We Bare Bears” ruota attorno alle vicende di tre fratelli orsi alle prese con la vita di tutti i giorni tipica dei ragazzi. La serie è in onda dal 2016 sul canale pay Cartoon Network e sul digitale terrestre Boing, e nel 2018 ne verrà intensificata la programmazione: il target audience è unisex 6-12 anni, ma lo show, per il suo humour mai banale, è molto apprezzato anche dagli adulti. Il programma di sviluppo del brand è al suo debutto in Europa, mentre in Asia e negli USA vanta già partner di rilievo, in particolare nella categoria fashion ed accessori.

Da collezioni premium a linee in edizione limitata che spaziano tra collaborazioni prestigiose con alcune delle aziende moda più famose al mondo, Smiley Originals celebra la creatività, l’unicità, l’individuo e l’ispirazione, influenzando opinion leaders e tastemakers e producendo continuamente nuovi trend. Per info:

Per info:

sales@smiley.com

Ilaria.Rossi@turner.com 38


Events SUNCITY

NON SOLO ENTERTAINMENT CHARACTERS SUN CITY È UNO DEI LICENZIATARI TRA I PIÙ IMPORTANTI IN ITALIA E IN EUROPA. PER CONOSCERE LE PROSSIME NOVITÀ, LM HA INTERVISTATO FRANCESCO DE ROBERTIS, DIRETTORE COMMERCIALE DI SUN CITY. la nostra principale caratteristica, ovvero lavorare su molte e differenti categorie di prodotto, moltiplica esponenzialmente i nostri risultati e anche il potenziale di crescita che ancora rimane per noi nel mercato.

LM. Sun City Fashion Group ha notevolmente sviluppato le proprie linee d’abbigliamento oltre le licenze entertainment. In particolare, cosa presentate a Pitti Bimbo? FDR. Presentiamo NAF NAF kids girl 0-14 anni: una linea di Abbigliamento e Accessori moda che lega perfettamente con l’attuale tendenza al ritorno dei temi anni ’80. Il secondo brand sul quale puntiamo è Little Marcel 0-14 Boy and Girl, il cui stile iconico multi righe ha rappresentato sicuramente il caso di maggior successo dell’estate appena conclusa nel settore borse da Donna. Altro Brand per noi importante è Daniel Hetcher, la cui linea di abbigliamento da bambino e bambina 0-14 anni è legata alla tradizione dello storico marchio di alta moda francese che proprio quest’anno compie quarant’anni. Confermiamo poi la presenza di Sergio Tacchini, sempre nella 0-14 anni, che sta riscuotendo grande interesse per via del trend Athleisure. In ultimo, ma non per importanza, presentiamo una linea 0-8

anni gold della Walt Disney dedicata al 90º compleanno di topolino che cadrà proprio il 17 novembre del 2018. LM. Quale strategia sottende a questa doppia scelta di linee di abbigliamento? FDR. Sun City intende portare dei Brand di fascia Premium nel mercato italiano e di farlo strizzando l’occhio alla omnicanalità come approccio distributivo, alla accessibilità dei prezzi al pubblico e margine garantito per i propri Clienti come proposta commerciale. LM. Rispetto al grande mondo della moda, coprite storicamente da 30 anni più categorie. Quali sono e quanto incidono le licenze per il loro sviluppo? FDR. Le categorie di prodotto che il nostro Gruppo produce e distribuisce sono l’abbigliamento, i pigiami, gli accessori moda, i costumi da bagno, le borse, le calzature, l’intimo e la calzetteria. Per una Licensing Company come Sun City le licenze rappresentano la linfa vitale del proprio business. Sicuramente 39

LM. Il 2018 è appena iniziato. Su cosa puntate per quest’anno? FDR. Sun City Italia ha chiuso anche il 2017 con un tasso di crescita del 16% rispetto 2016 (che ci aveva visto crescere del 28% rispetto al 2015). Nel 2018 si presenterà un’ulteriore sfida che è quella di riuscire ancora a crescrere e consolidare le quote di mercato che abbiamo acquisito negli anni. Siamo felici ed entusiasti di poter pianificare i nostri obiettivi sapendo di poter contare su i feedback straordinariamente positivi che abbiamo già ricevuto dal mercato.


Events PITTI UOMO

CPLG ITALIA PORTA FELIX THE CAT AL PITTI UOMO IL DESIGNER ITALIANO ALESSANDRO ENRIQUEZ RE-INTERPRETA FELIX THE CAT IN UNA CAPSULE COLLECTION PRESENTATA ALLA 93A EDIZIONE DEL PITTI UOMO. Grazie alla collaborazione tra CPLG Italia e il designer Alessandro Enriquez, Felix The Cat è stato tra i protagonisti dell’ultimo Pitti Uomo. Felix The Cat debuttò per la prima volta sul grande schermo nel 1919 per diventare successivamente il protagonista di una serie TV. Felix è stato inoltre il primo personaggio animato ad essere trasmesso in TV nel 1928 diventando un

© 2018 DWA LLC. All Right Reserved.

vero e proprio pioniere delle trasmissioni televisive oltre che una vera icona pop. Il tema del Pitti Uomo di quest’anno è il cinema, che si presta perfettamente al personaggio di Felix. Creato da un team di talentuosi animatori tra i quali facevano parte Otto Messmer e Joe Oriolo, Felix The Cat ha fatto la sua comparsa in oltre 100 film tra gli anni ’20 e gli anni ’30. Felix è oggi considerato dal mercato teen-young adult un’autentica icona pop di fama internazionale divenuta lifestyle brand, grazie alle collaborazioni di prestigio nel mondo fashion di cui è stato protagonista, tra le quali si annoverano Castlebajac Paris, Coach, Scotch&Soda e la più recente Fyodor Golan. In occasione dell’edizione di Gennaio di

Pitti Uomo, Felix The Cat ha rivissuto nel mondo della moda grazie al tocco ironico e italianissimo di Alessandro Enriquez su diversi capi tra cui felpe, t-shirt, maglieria e camicie, per una capsule collection irriverente e gioiosa. La collezione è stata presentata in anteprima esclusiva presso lo stand di 10x10 ANITALIANTHEORY brand creato dallo stesso Enriquez e di cui è anche stilista – e sarà disponibile instore a partire da settembre 2018. Enriquez sta anche lavorando ad una collezione di t-shirt limited edition, che sarà venduta in esclusiva presso la boutique milanese Banner durante la settimana di San Valentino e il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. #FELIXTHECATFASHION

CHI E’ ALESSANDRO ENRIQUEZ Alessandro Enriquez nasce nel 1983 da madre siciliana e da padre franco-tunisino. Dopo la laurea in storia dell’arte ottenuta presso l’Università di Palermo, Enriquez inizia a viaggiare trasferendosi prima a Barcellona e poi a Palma de Mallorca, per approdare infine a Londra dove studia fashion design al prestigioso istituto della London Central St Martin. Dopo aver completato gli studi presso l’istituto Marangoni di Milano, di cui è docente dal 2009, inizia la sua carriera come designer lavorando per la maison Costume National. Adora il buon cibo da condividere con gli amici, i viaggi come strumento di ispirazione e scrivere, tanto da collaborare con numerose riviste come Vogue Kids, Vogue Wedding, grazia.it, elle.it e Marie Claire, fino a diventare un punto di riferimento nel campo del cool hunting.

40


NEW YORK RIGHTS FAIR The International Adult & Children’s Content & Licensing Marketplace

May 30 -June 1

2018 Metropolitan Pavilion, 125 W. 18th Street, New York City

BUY, SELL & SHOWCASE AT THE NEW YORK RIGHTS FAIR This global event is the first U.S.-based fair dedicated exclusively to international rights and the distribution and licensing of content. This one-stop marketplace is the new hub for rights sales negotiation and distribution of content, both adult and children’s, across all formats, including print, digital, audio, film, and television.

Who you’ll meet: • Acquiring agents and co-agents

• Publishers

• IP companies

• Rights managers

• Licensees

• Content professionals

• Scouts

• Film production houses

What you’ll find: Not only will there be booths, exhibits, information, and representatives from all segments of the content world, but look for these unique features: • Dedicated kiosks for content and titles

• Global rights showcase

• Agent tables

• Translation center

• Seminars to enrich international negotiation

The deals are waiting for you! www.newyorkrightsfair.com

Presented by


Trends FASHION & LICENSING

LA MODA DAL PUNTO DI VISTA DEL LICENSING IN OCCASIONE DEGLI IMPORTANTI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CON L’INDUSTRIA DELLA MODA ABBIAMO CHIESTO AD ALCUNI PROTAGONISTI DEL LICENSING OPINIONI E APPROCCI CON UN SETTORE CRUCIALE E SELETTIVO COME QUELLO DEL FASHION. SANRIO. Ruolo fondamentale nel programma licensing di Hello Kitty e non solo

ATLANTYCA. La moda è l’obiettivo del 2018 Atlantyca si contraddistingue per offrire al mondo del licensing dei brand dai contenuti positivi e valoriali, sia con le property di propria produzione come Geronimo Stilton, sia con le rappresentanze come Pennuti Skizzati. Atlantyca farà convergere l’eccellenza Geronimo Stilton in Libreria (Libro più letto dai bambini Italiani) con quelle eccellenze

Marco Piccinini Un grande valore aggiunto che Atlantyca, società 100% italiana, può dare ai partner dell’abbigliamento è la flessibilità. - Marco Piccinini, Licensing Manager, Atlantyca Entertainment -

del mondo dell’abbigliamento attente non solo all’estetica, ma anche alla qualità e ai valori postivi. Sono state già sviluppate Style Guide pensate appositamente per la moda, capaci di incorporare l’essenza di Geronimo Stilton e trasferirla sull’abbigliamento per bambini. Grazie alla flessibilità di Atlantyca, con Geronimo Stilton vengono realizzati progetti di licensing taylor made, pensati appositamente per il partner. Altrettanto reattivo è il brand Pennuti Skizzati, realizzato dalla penna di Clara Grassi, illustratrice poliedrica classe 1982, capace di identificare le tendenze espresse da teen ager e bambine, e di catturarne l’essenza attraverso grafiche e illustrazioni sempre nuove e al passo coi tempi, perfette per i licenziatari che vogliano intercettare le giovani generazioni offrendo loro linee moda abbigliamento e accessori all’avanguardia. Oltre al supporto dato ai propri partner in fase di lancio del prodotto, Atlantyca sa strutturare una forma di collaborazione fluida, immediata nelle risposte e capace di adattarsi alle esigenze di mercato del partner. 42

Il mondo della moda è da sempre una delle categorie più prestigiose e gratificanti per tutti i brand Sanrio e, naturalmente, per Hello Kitty. Continua a ricoprire un ruolo fondamentale sia dal punto di vista del business che della brand image. Sanrio vanta partnership consolidate con i principali retailer internazionali come H&M, Inditex, Grupo Cortefiel, C&A, Primark o e-tailer come Asos e Urban Outfitters, che ogni anno sono pronti ad investire nel lancio di nuovi prodotti e nuove collezioni. Molto importanti anche le diverse e prestigiose partnership presenti con grandi nomi come Pinko, GCDS, Fila, Puma, Vans, Converse, Lazy Oaf e collaborazioni passate tra cui si annoverano Barbour, Diesel, Reebook, Dr Martins che propongono, e hanno


Trends Viacom Consumer Products stabilisce un rapporto basato sul raggiungimento di un obiettivo comune, che si ispira sia alla grande esperienza dei partner che annoverano nel loro portfolio, tra i principali player nazionali e internazionali, sia dalla costante presenza sul campo per monitorare il mercato della moda ed essere in grado di anticiparne le tendenze. Questo rapporto di influenza reciproca si traduce in termini di stile, di qualità, di prodotto distribuito in maniera capillare in tutti i canali distributivi, dai canali di alta moda, ai department stores internazionali, dai retailer specializzati alle principali catene GDO. Moris Calasso Siamo soliti instaurare collaborazioni molto strette con i marchi di moda, per permettere al consumatore di vivere una brand experience di valore attraverso una collezione sempre originale e di tendenza. - Moris Calasso, Licensing Director EMEA, Sanrio GmbH proposto, capsule collection e collezioni limited edition glamour e di tendenza. Un ruolo fondamentale è svolto dall’incontro che viene a crearsi tra l’ufficio design Sanrio e il team di stilisti che lavorano a stretto contatto per trovare punti di sinergia tra i due mondi così da esaltarne l’originalità pur mantenendo la singola identità e le proprie caratteristiche distintive. VIACOM. Lo sviluppo fashion sempre al centro, da MTV alle properties per bambini La moda è sempre stata una parte fondamentale del business di Viacom, imprescindibile se rapportata a brand come MTV, che vede nel binomio moda e musica la sua massima espressione, tradotta in progetti dall’anima rock, ma con uno stile che anticipa le tendenze, come per l’ultima capsule collection MTV firmata Happyness. Numerose inoltre, le prestigiose collaborazioni con i grandi nomi del fashion system che vengono catturati dalla capacità di Viacom/Nickelodeon di interpretare in chiave modaiola i propri brand, da Moschino che sceglie la versione ancor più fashionable di SpongeBob, SpongeBob Gold oppure ancora Joshua Sanders che trova nelle Tartarughe Ninja nuova ispirazione. Un aspetto, quello della moda, così importante da portare la divisione Consumer Product di Viacom Italia ad ampliare lo sviluppo di brand in chiave fashion anche per i più piccoli, come nel caso

della serie animata Shimmer&Shine, brand con un’identità spiccatamente glamour, che sarà tra le property protagoniste del 2018 di Nickelodeon grazie all’intensivo programma che coinvolge diversi aspetti, dalla programmazione ai prodotti declinati in tutte le categorie merceologiche (dall’abbigliamento agli accessori, che rappresentano l’essenza del brand, alle restanti “non food” e “food”), dalle attività marketing e retail, alla comunicazione.

Nadia Caron Siamo soliti ad impostare la collaborazione coinvolgendo i nostri licenziatari sin dai primi step di sviluppo del brand/prodotto, condividendo obiettivi e opportunità, fast fashion guide e trend concept, intraprendendo rapporti di collaborazione fatti di reciproci scambi di esperienze, know how e creatività. - Nadia Caron, Senior Director Licensing, Turkey and Greece, Viacom International Media Networks 43


Trends CAA – GBG. La moda e il suo effetto trainante

FASHION & LICENSING PREMIUM LICENSING. Agenzia di qualità per il mondo della moda

Secondo una delle principali agenzie mondiali di brand management, Global Brands Group, la moda ha un duplice effetto: da una parte le Halo Collaboration creano tendenza divenendo frutto di ispirazione ed emulazione per le aziende che operano ad un livello distributivo inferiore e di massa. Dall’altra parte permettono di proiettare brand, che normalmente parlano ad un target bambino, nell’universo degli adulti attraverso un processo che, di fatto, trasforma grafiche junior in elementi iconici. Se poi si pensa al territorio italiano, in particolare, è inutile negare che in un paese come l’Italia che respira e vive di moda quotidianamente, le collaborazioni con stilisti rinomati hanno sempre un effetto trainante importante.

Premium Licensing è storicamente nota in Italia per rappresentare marchi storici come Betty Boop e Popeye. L’agenzia ha sviluppato prima di altri interessanti progetti di fashion licensing con importanti aziende della moda italiana, creando spesso dei veri e propri case history.

Maria Grazia Bussandri La nostra attenzione è sempre quella di scegliere attentamente i partner tra i migliori nel loro settore per assicurare il livello di qualità che da sempre ha contraddistinto i prodotti licenziati con Popeye e Betty Boop. - Maria Grazia Bussandri, Licensing Manager, Premium Licensing maschile che in lui si identifica anche con un pizzico di ironia; Olive Oyl con la sua figura un po’ stramba riscuote grande simpatia ed è particolarmente amata dai più importanti fashion designers che ne hanno dato varie interpretazioni, anche molto sofisticate. Popeye è stato oggetto di collezioni da parte di Iceberg, Dolce&Gabbana, Philipp Plein, Rolex, Fossil e Roy Rogers; mentre Olive Oyl è la musa da oltre ventidue anni dei profumi di Moschino che la presenterà anche nella moda nella collezione PE18.

Nella moda i personaggi della famiglia Popeye sono sempre stati vincenti sia per adulti che per bambini, maschi e femmine. Grazie alle loro forti connotazioni personali: Popeye e Olive Oyl sono comprimari e possono essere utilizzati anche separatamente per indirizzare più specificamente il pubblico maschile o femminile: Popeye, con la sua forza e irruenza è amato dal pubblico

Anche Betty Boop è icona di moda. Il mondo del fashion l’ama particolarmente e tra le iniziative più recenti citiamo Jean Paul Gaultier che realizza un profumo; Mac con il rossetto (utilizzando il Pantone rosso Betty Boop); Zac Posen disegna per lei un vestito; Saint Laurent le dedica un capo di abbigliamento immediatamente indossato da Madonna ed ancora, le nuove collezioni Moschino per la PE 18. Nel 2018 vedremo Betty Boop brillare in nuove azioni mediatiche a tema fashion! 44

Eugenia Peia Con i partner moda ci piace lavorare in modo che il brand selezionato possa essere sapientemente calato nel DNA dell’azienda rendendolo unico, speciale ed irripetibile. - Eugenia Peia, Managing Director, CAA – GBG Italy -


Trends pressoché illimitata. Gli assets a disposizione offrono non solo i loghi della lega ma anche di tutte le squadre. In più esiste la possibilità di attingere dall’archivio storico per tutti i vecchi marchi ormai in disuso che però offrono spunti interessanti per creare una collezione vintage. Il marchio é giovane e colorato e si adatta benissimo anche al mondo della moda bambino.

Maria Giovanna Gurrieri I nostri designer collaborano con le aziende ideando per loro mood e inspiration boards che possano servire da ispirazione e stimolo affinché le collezioni siano sempre originali e d’impatto. – Maria Giovanna Gurrieri, Managing Director CPLG Southern Europe

CPLG. Da character a lifestyle brand Per CPLG la moda ricopre una grande importanza. All’interno del loro portfolio rappresentano brands per cui le collezioni fashion sono il principale pilastro su cui basarne lo sviluppo. Si possono citare brands come la Pantera Rosa, Felix ma anche Doraemon e Sesame Street, che nascono dall’entertainment e si esprimono brillantemente nel mondo della moda. Le aziende hanno l’unica opportunità di capitalizzare sull’heritage di personaggi

famosi e di contribuire a renderli ulteriormente iconici dando il loro contributo creativo e trasmettendo pertanto la loro personalità. L’agenzia supporta i licenziatari facendoci portavoce delle loro esigenze presso gli IP owner e al contempo li stimola tramite mood e inspiration board che servono a fare capire loro l’effettivo potenziale e la versatilità del personaggio. Questo modus operandi è indubbiamente virtuoso e fra le collaborazioni moda più recenti citiamo Mimi Wade con la Pantera Rosa, Fyodor Golan, Alessandro Enriquez con Felix the cat e Bobby Abley con i Teletubbies. IMG. Sport e avventura, all’insegna del lifestyle IMG è una delle principali agenzie mondiali di brand extension. Rispetto ai brand che IMG ha presentato a Nice Licensing (v. pagine 33-38), NFL – National Football League, pur mantenendo un forte carattere sportivo, soprattutto fuori dai confini statunitensi ha un valore prettamente lifestyle. Proprio per questo motivo i trend e la moda hanno sicuramente un’influenza su come il brand si sviluppa nei consumer products. NFL mette a disposizione una style guide 45

Paolo Perfetto Mentre NFL, pur mantenendo il carattere sportivo, ha un valore fortemente lifestyle, National Geographic ispira il mondo della moda verso l’avventura, la scoperta e l’outdoor. - Paolo Perfetto, Global Licensing Director, IMG National Geographic, dall’altra parte, mantiene sempre una sua identità dettata dalle forti radici che il brand ha a livello globale. Le sue caratteristiche sono meno influenzate dai trend della moda in quanto le collezioni devono essere ben definite e girare intorno al mondo dell’outdoor, dell’avventura, della scoperta a della conservazione. Tuttavia, per speciali collezioni, co-branding e capsule, il brand sa avvicinarsi molto al mondo della moda con partnership veramente interessanti. Oltre a una styleguide di altissimo livello, National Geographic mette a disposizione dei licenziatari il suo incredibile archivio di immagini. Milioni di fotografie scattate dai più famosi fotografi del mondo. Queste immagini, insieme ai loghi e alla style guide sono fondamentali per creare collezioni tematiche.


Trends FASHION & LICENSING TURNER BROADCASTING SYSTEM. Sinergia con il licenziatario e il retail Turner si distingue in generale per essere flessibile, cercando di venire incontro alle esigenze dei licenziatari e dei retailer, sia nella parte creativa che, successivamente, nell’implementazione al retail con investimenti a supporto. Infatti le collezioni di maggior successo sono quelle in cui c’è una perfetta integrazione tra i mood della collezione sviluppata dall’azienda licenziataria ed il character selezionato, infine, amplificandone la visibilità con azioni mirate al sell-out. Anche nei retailer più “mass”, il consumatore infatti si aspetta oggi innovazione e dettagli creativi, non più solo l’acquisto di un marchio a discapito dell’esecuzione materiale.

MATTEL. Barbie e la moda: un legame indissolubile

Ilaria Rossi Per Turner il fashion è una categoria chiave nello sviluppo di un brand, pur distinguendo tra marchi “vintage”, che vedono il loro naturale approdo nell’abbigliamento, e nuove IP, dove invece lo sviluppo dell’abbigliamento è follower di un lancio televisivo e spesso di giocattoli di successo. - Ilaria Rossi, Licensing Director, Turner Broadcasting System Italia-

Il legame tra Barbie e la moda è indiscusso e riconosciuto fin dalla sua prima apparizione nel 1959: Barbie è l’incarnazione stessa della moda, sempre al passo con le ultime tendenze, icona di stile e musa ispiratrice per importanti fashion designer. È la Fashion Doll più famosa del mondo, che ispira ogni giorno le bambine ad esprimere attraverso il gioco tutti i propri sogni e tutte le proprie ispirazioni. Le collezioni moda dedicate a Barbie sono apprezzate dalle bambine così come dalle giovani donne, per il legame emotivo con il brand, che consente di esprimere se stesse ed il proprio stile, con infinite possibilità, arrivando anche a vestire la bambola con gli stessi capi indossati dalla bambina. Per i ragazzi, Hot Wheels è un marchio di successo, che celebra quest’anno il 50°

Eleonora Schiavoni Le collaborazioni con le aziende della moda avvengono sempre sviluppando progetti personalizzati, che riflettano e valorizzino le specificità dei marchi coinvolti. Sia per Barbie che per Hot Wheels i fashion designer hanno a disposizione innumerevoli style guide, in grado di soddisfare ogni loro esigenza stilistica. - Eleonora Schiavoni, Managing Director, Victoria Licensing & Marketing -

46


Trends 4-8 February 2018 NEC Birmingham Volume sector opens 3 February 2018

Be our guest From Disney to Star Wars and beyond, find Europe’s greatest range of licensed products for your store at Spring Fair. Get your free ticket now at springfair.com Our carefully curated show sectors: Beauty & Wellbeing • Children’s Gifts & Toys • Christmas Gifts, Floral & Seasonal Decorations • Contemporary Gift • DIY & Home Improvement • Fashion, Jewellery & Luggage • Gift • Greetings & Gift • Home • Kitchen, Dining & Housewares • Retail Solutions • Party • The Summerhouse • Volume Gift & Home and Glee at Spring Fair

Image courtesy of Paladone Products

47


Trends FASHION & LICENSING

Mathieu Galante Con oltre 800 personaggi, sette differenti regioni e diversi tipi di Pokémon, il brand offre un’ampia gamma di opportunità in termini di design. - Mathieu Galante, Senior Licensing Manager (Europe), The Pokémon Company International anniversario e che si distingue per far vivere esperienze adrenaliniche ai bambini grazie ai suoi veicoli ed alle sue piste, comunicando al tempo stesso valori positivi quali creatività, problem solving, spirito sportivo, grinta e passione. Così le collezioni moda dedicate ad Hot Wheels riprendono questi elementi proponendo capi easy-towear, sportivi e pratici. Si può giocare con la personalizzazione attraverso stampe che riprendono il logo, impattanti veicoli Hot Wheels oppure attraverso elementi giocosi, come il casco dei piloti. Le collaborazioni sviluppate da Victoria Licensing & Marketing, agente esclusivo per l’Italia dei marchi Mattel, sono sempre supportate da piani di comunicazione integrati, per dare la maggiore visibilità possibile alle collezioni moda, sia in store che sui canali tradizionali e digital utilizzati dalle aziende e da Mattel. Caratteristica peculiare ed unica del brand Barbie è poi quella di valorizzare le collezioni moda anche attraverso la realizzazione di bambole “one of a kind” in tiratura limitata, che indossano gli stessi capi della bambina oppure attraverso la realizzazione di vestitini Barbie uguali a quelli della bambina, così che le piccole fans possano vestire la propria bambola come sé.

POKÉMON. Un mondo di personaggi tutto da scoprire per la moda bambino Pokémon è uno dei franchise dell’entertainment più amato al mondo, con un fanbase di bambini e di giovani adulti molto fedeli e appassionati alla marca. The Pokémon Company International (TPCi) è da sempre impegnata nella realizzazione di prodotti capaci di regalare ai propri fan esperienze innovative e coinvolgenti. La

48

moda è sicuramente uno dei settori in crescita su cui Pokémon punta negli anni a venire. Il team di Licensing e quello di Sviluppo Prodotto di TPCi, lavora a fianco dei licenziatari e dei retailers nella selezione dei characters e nella individuazione degli stili più rilevanti, per assicurare che ogni collezione rifletta le tendenze moda del momento, i valori del brand e sia un successo di vendite.


In association with

Cannes International Series Festival

Live-Action Digital Creators Animation Join the Junior Community at MIPTV for the Biggest Week in TV. 4 days / 10,500 participants / 1,632 exhibiting companies / 100 countries / 3,800 acquisition executives. www.miptv.com

- MIPŽ TV is a registered trademarks of Reed MIDEM – All rights reserved - Getty Images

9-12 April 2018 Cannes - France


Interview WAY TO BLUE

LE NUOVE FRONTIERE DEL BRANDING IN OCCASIONE DELL’ULTIMA EDIZIONE DI CARTOON DIGITAL, L’EVENTO DEDICATO ALLA SINERGIA TRA ANIMAZIONE E DIGITAL, ORGANIZZATO DA CARTOON MEDIA E CHE SI È TENUTO A MADRID LO SCORSO NOVEMBRE, LM HA INTERVISTATO ADAM RUBINS, CEO DI WAY TO BLUE, AZIENDA LEADER NEL CREARE NUOVE STRATEGIE DI BRANDING ISPIRATE AL DIGITAL E UN NUOVO MODO DI FARE STORYTELLING, SEGUENDO LE NUOVE REGOLE DEI SOCIAL. e ha costruito la sua reputazione su film e prodotti entertainment. Nel corso degli ultimi 20 anni, il nostro business si è evoluto fino a rappresentare oggi il meglio del digital marketing applicato a brands ed entertinament, con aziende come Amazon, InterContinental Hotels Group, 20th Century Fox e NBC Universal. LM. Come il digital marketing può cambiare il modo di comunicare un brand? AR. Abbiamo visto il digital marketing esplodere nell’ultima decade. Abbiamo visto molti business muoversi da un approccio pubblicitario tradizionale ad uno decisamente più digitale, alla ricerca di una maggiore visibilità e awareness. Diciamo che questo è anche l’approccio che gli strumenti di comunicazione più tradizionali, come la pubblicità televisiva, solitamente offrono ai marchi. Adam Rubins LM. Ci puoi spiegare meglio il business della tua azienda? AR. Way To Blue è un’agenzia internazionale di comunicazione integrata che collabora con brand di alto profilo nei settori consumer, lifestyle ed entertainment. Con uffici in tutto il mondo, siamo un’agenzia indipendente che ha l’ambizione di ridisegnare il futuro della comunicazione dei brand. Abbiamo un team marketing specializzato sul fronte entertainment e consumer e siamo orgogliosi nell’essere collaborativi, integrati e flessibili con i nostri clienti a livello globale. L’agenzia è nata nel 1997

“Circa il 50% delle persone è multitasking online mentre vede la televisione e il 70% delle persone vedono contenuti video sui loro telefoni e circa il 75% di tutto il traffico mobile sarà video entro il 2020.”

Il digitale opera bene come una piattaforma che crea awareness accanto a canali più tradizionali, ma permette anche di attirare l’audience in un modo più interattivo (parlando “con” e non “a”). Probabilmente, questo permette agli operatori di influenzare le decisioni di acquisto in modo più capace. I marchi intelligenti fanno questo dando all’audience la licenza di rappresentare il loro brand e venderne i prodotti.

un rapporto tra pari e non tanto su figure autorevoli. Sono anche una gigantesca piattaforma pubblicitaria che permette una visibilità organica e a pagamento e di lavorare insieme in armonia, assicurandosi che il pubblico finale venga raggiunto dai messaggi corretti, al momento giusto e nel modo migliore. L’abilità di ottimizzare il contenuto e la flessibilità di cambiare il messaggio se qualcosa non sta funzionando e l’opportunità di costruire un target più esatto per la propria audience sono tutte cose che portano i pubblicitari verso queste piattaforme e lontani da modelli più tradizionali e meno efficienti.

LM. Come i Social Media hanno cambiato il modo di costruire la notorietà di una property? AR. I social media si basano piuttosto su

LM. Qual è potenzialmente l’interazione tra TV e mobile per un entertainment brand? AR. Dal momento che circa il 50% delle

50


Interview

I responsabili marketing devono comprendere l’importanza dell’influenza tra pari quando si tratta di coinvolgere il proprio pubblico attraverso i social media. persone è multitasking online mentre vede la televisione e il 70% delle persone vedono contenuti video sui loro telefoni, il mobile marketing è una straordinaria opportunità. Si pensi che i consumatori utilizzano il mobile per fare ricerche, pianificare e comprare. Non sorprende che i brand entertainment sono fortemente dipendenti dai loro contenuti premium, ovvero i video, e il mobile è una piattaforma mass-market che distribuisce l’opportunità tra pari di poter costruire video. Sappiamo anche che circa il 75% di tutto il traffico mobile sarà video entro il 2020. LM. Come è cambiato il rapporto con il pubblico, oggi? AR. I comportamenti del pubblico stanno cambiando laddove il tempo è diventato un premio. C’è molta più competizione

sul tempo di prima, sia esso dedicato al proprio telefono oppure ad attività nel tempo libero. Perciò, raggiungere la propria audience è più difficile e richiede di emergere con i contenuti ancor più di prima. Prima abbiamo fatto affidamento a creare e distribuire contenuto marketing attraverso pubblicità a pagamento. Oggi bisogna pensare molto più all’interconnettività dei nostri messaggi su più piattaforme e in una serie di modalità differenti, laddove il contenuto è guadagnato (PR), posseduto (social) oppure pagato (advertising). In un mondo ideale, tutte queste cose dovrebbero lavorare insieme per ottenere i migliori risultati possibili. Naturalmente, il pubblico non ragiona esattamente in questo modo, ma i marketers dovrebbero. Una gran parte 51

“I dati permetteranno di passare dall’essere reattivi a creare strumenti pro-attivi che aiutano a informare oppure a creare un risultato, piuttosto che prevederlo.”


Interview WAY TO BLUE del nostro lavoro è quello di assicurarsi che raggiungiamo l’audience giusta con il giusto contenuto (qualcosa che emerge da un insieme di notizie) e sulle giuste piattaforme, sia essa la classica televisione oppure il mobile phone. Altrimenti, stiamo buttando dei soldi facendo pubblicità a pubblici che non hanno voglia di investire i loro soldi sul brand che si sta promuovendo. LM. Per ogni media, quindi, è importante creare il giusto contenuto. Cosa significa esattamente e ci puoi fare degli esempi? AR. Il digital, paragonato alla tv, è ancora agli esordi. Abbiamo visto molti brand affrontarlo nel mondo sbagliato prima di prendere la giusta strada. Non potrai mai vedere una pubblicità online utilizzata come pubblicità televisiva; pertanto mi sorprende quanto spesso vedo un contenuto realizzato per altre piattaforme essere utilizzato sul digital. I responsabili marketing devono ridefinire il loro budget per assicurarsi i giusti contenuti per ogni canale che vogliono utilizzare.

Se potessimo immaginare il futuro, è consigliabile osservare la tecnologia per comprendere veramente come il consumatore voglia essere coinvolto dal contenuto. YouTube non contiene più video che non hanno il pulsante ‘skip’, permettendo agli spettatori un’opzione. Questo è un importante cambiamento sul modo in cui interagiamo con la pubblicità e ancora viviamo in un mondo dove molti pubblicitari ancora spendono milioni e milioni su pubblicità televisive pensate per essere fruite in modo unidirezionale. Chi produce pubblicità per contenuti entertainment è fortunato, in quanto ha le forme più coinvolgenti di contenuto. Comunque, anche loro devono inequivocabilmente cambiare il modo in cui le loro storie vengono raccontate. Laddove il contenuto può essere saltato (skip), prima di tutto l’audience va catturata, sacrificando il lento per il veloce. Dobbiamo afferrare l’attenzione dei consumatori o rischiamo di perderli per qualcos’altro.

LM. Quanto l’analisi dei dati è importante per monitorare una campagna social? AR. Se utilizzati correttamente, i dati dovrebbero fornire informazioni in un modo che permette agli advertisers di fare scelte monetizzabili. Dovrebbero aiutare a identificare dove è il proprio pubblico, come raggiungerlo, dove e con quale tipo di messaggio. In futuro, i dati verranno dati in tempo reale; sarà più economico e i marketers saranno in grado di utilizzarli nel corso di tutto il ciclo della campagna. I dati permetteranno di passare dall’essere reattivi a creare strumenti pro-attivi che aiutano a informare oppure a creare un risultato, piuttosto che prevederlo.

“I social media si basano su un rapporto tra pari e sono una gigantesca piattaforma pubblicitaria”

Way To Blue aiuta i brand a sviluppare contenuti con un approccio digital. In questa immagine lo straordinario successo della app PowerPuff Girls Story Maker, che l’agenzia ha creato per il cliente Cartoon Network al fine di sostenere l’uscita della property nel territorio EMEA, superando 1 milione di download. 52


Digital STUDIO KILLERS

Animazione e Musica. VirtualE? Non proprio successo negli anni? EJ. Sono emersi con Ode to The Bouncer nel 2011. Gli Studio Killers sono nati quando la musica ha dato vita e voce a Cherry, la cantante e leader del gruppo, una donna animata e lussuriosa. Da allora, la loro presenza sui social è stata sempre tangibile. Attraverso video blog, arte, mostre e spettacoli live, la loro presenza nel mondo è diventata sempre più solida per un gruppo sempre maggiore di fan.

La Finlandia continua a suggerire nuove tendenze per i teenager e young adults al resto dell’Europa. Questa volta un mix virtuoso tra musica e animazione, con un tocco di digital. Parliamo degli Studio Killers, una virtual band electropop europea, composta da personaggi virtuali: la cantante e designer Cherry, il tastierista Goldie Foxx, il DJ Dyna Mink e come manager un orso bipolare. Le vere identità dei membri del gruppo sono sconosciute. Si tratta di un brand che parla ai ragazzi e che contiene l’essenza dei social: è irriverente e coinvolgente; creativo e contemporaneo. Lo stile dei personaggi è tale che, oltre all’elemento musicale, ha ispirato anche quello artistico, con

declinazioni e interpretazioni diverse dei protagonisti della band. Per saperne di più LM ha intervistato Eliza Jäppinen, CEO, Visible Realms. LM. Come è nata questa music band virtuale e come è cresciuto il suo

LM. Come funziona l’interazione tra i fan e il gruppo musicale attraverso i social e come è stata sviluppata la loro awareness? EJ. Gli Studio Killers non esisterebbero senza i social media e internet, con l’eccezione dei live shows. Il gruppo esiste solo online. Sulla pagina Facebook degli Studio Killers è possibile dialogare con i personaggi, per esempio. Su tumblr si possono creare infinite fan art ispirate al gruppo, oppure prendere parte a una competizione cosplay ispirata agli Studio Killers. Sempre sui social è possibile seguire ogni giorno il look di Cherry e restare aggiornati sui nuovi pezzi della band. LM. E quali sono i prossimi progetti della band? EJ. Contiamo di aumentare ancor di più la nostra presenza sui social media, con nuove canzoni e molti contenuti creativi originali per i fan della band, da scaricare e condividere. Non possiamo dire molto di più, visto che molte cose sono ancora in corso di definizione. Sempre online, nuovi look di Cherry, arte, videoblogs e tanta fantastica nuova musica e video musicali… tutto questo e molto di più per il 2018!

Per conoscerli meglio: Youtube: www.youtube.com/user/StudioKillers Facebook: www.facebook.com/studiokillers Twitter: www.twitter.com/studiokillers Tumblr: studiokillers.tumblr.com Soundcloud: soundcloud.com/studiokillers 53


Events CHILDREN’S GLOBAL MEDIA SUMMIT

GENERAZIONE U - UNLIMITED. IL FUTURO DEI MEDIA PER BAMBINI E RAGAZZI BY REBECCA ASH, TOTAL LICENSING LTD televisivi, esperti di nuove tecnologie, leader, ricercatori e influencers – oltre alla royal family! Il summit ha coperto un’ampia gamma di temi relativi ai media per bambini: tra panel e dibattiti il contenuto e la tecnologia si sono confrontati grazie ai keyplayers dell’industria. Il tema che ha unito tutto i contenuti del Summit è stato quello della Generazione U - the unlimited generation dei bambini di oggi: la prima generazione che sta crescendo interamente immersa nella tecnologia. Gli operatori si sono confrontati su come questo potrà impattare sulla loro crescita e sulle loro vite.

Rebecca Ash Il summit mondiale dei Media per Bambini è un evento che si tiene ogni tre anni in un posto diverso nel mondo e riunisce i principali protagonisti dei media rivolti ai bambini. Ogni edizione si dedica a un tema e detta visioni sui contenuti rivolti al giovane pubblico. Il tema di questa edizione è stato il futuro: il futuro dei mezzi di comunicazione, dei contenuti e della Generazione U, dove U sta per Unlimited. Rebecca Ash, Direttore Editoriale di Total Licensing, ci ha raccontato le principali novità che sono emerse dai principali interventi. L’ultima edizione del Children’s Global Media Summit si è tenuta a Manchester lo scorso dicembre ed è stata un evento mondiale che ha unito insieme responsabili

Tony Hall 54

In un periodo in continua evoluzione e basato su piattaforme digitali, con la disponibilità immediata di programmazione e bambini che sono più esperti di tecnologia rispetto ai loro genitori, si è anche esplorata la responsabilità dei media per bambini e come il panorama tradizionale dei broadcasters stia cambiando, facendo strada alla tv on demand e ai servizi in streaming. Anche in questo contesto è stato evidenziato come oggi, più che mai, il contenuto sia la chiave per comunicare con i ragazzi. Nel suo keynote speech, Tony Hall, BBC Director, ha parlato dell’unione tra storytelling, creatività e tecnologia, e la vera opportunità di creare un mondo


Events di media che possa fare molto di più per i bambini e il loro futuro. “Vogliamo incoraggiare la creatività dei bambini. Dare loro gli strumenti e la sicurezza che gli permettono di crescere. Aiutarli a comunicare, collaborare e avere cura del prossimo”, ha dichiarato Hall, che ha continuato dicendo che ad oggi abbiamo tutto il necessario per creare i futuri media per bambini. Il momento attuale è critico per gli operatori del settore: se non si è rilevanti nel mondo dei ragazzi oggi, semplicemente non si è rilevanti nel loro futuro. Hall ha continuato ricordando anche quanti cambiamenti ci sono stati nel mondo dei media, e come il passo del cambiamento è molto più veloce di quanto sia stato mai ipotizzato. Dichiara: “Credo che la scelta sia una grande cosa. È fantastico la quantità di cose e contenuti che possiamo offrire ai ragazzi oggi. Amo questa nuova condizione, ma mi devo chiedere anche cosa vorrei dare a un bambino. Andiamo da Minecraft a Pokémon GO, e tutto il mondo che può offrire Toca Boca e LEGO”. Hall ha anche ricordato come l’ansia per il progredire della tecnologia non è niente di nuovo nella storia dell’uomo. Ad ogni modo, la velocità e le dimensioni del cambiamento attuale sono enormi e veloci (e seppure possono causare ansia, c’è bisogno di una via di mezzo tra cautela e capacità di adattamento) ed è essenziale aiutare i bambini a navigare in questo nuovo mondo.

Alice Webb Alice Webb, Director, BBC Children’s & BBC North, a sua volta ha commentato come i ragazzi oggi saranno i primi a crescere in un mondo interamente digitale, stressando il punto su quanto sia imperativo che i produttori di contenuti, broadcasters e creativi agiscano ora, al fine di assicurare che il pubblico e i bambini

55

possano seguire un percorso chiaro. “La tecnologia attuale permette molte opportunità e scommesse come non è mai accaduto prima,” ha dichiarato. “La Generazione U è la generazione senza limiti (unlimited), che vede le opportunità molto oltre di quanto abbiano mai immaginato i suoi genitori e le generazioni


Events CHILDREN’S GLOBAL MEDIA SUMMIT precedenti – ed è veramente essenziale che l’industria dei media si adatti a questa nuova visione.” Il Summit è andato a fondo su numerosi temi che toccano da vicino l’industria dei contenuti, con confronti diretti tra Amazon e Netflix e i broadcaster tradizionali sulle influenze che il mondo digitale può avere sui bambini così come i problemi di ogni giorno che i ragazzi incontrano online, come ad esempio il cyber-bullismo. Infatti, sin dall’avvento dei social media, come Facebook, Twitter e Instagram, sono cresciuti milioni di consumatori nel mondo, insieme ai rischi ai quali i ragazzi sono esposti. Sicuramente un momento clou del summit è stato l’intervento del Principe William, Duca di Cambridge. Ha esordito commentando: “Sappiamo che l’infanzia conta. Gli anni della protezione e dell’educazione durante l’infanzia sono il fondamento della nostra società. I produttori di programmi e i leader delle nuove tecnologie possono comprenderlo. Gli anni dell’infanzia sono quelli in cui si apprende; quelli in cui si sviluppa forza e coscienza; quelli dove nutriamo le nostra capacità empatiche e sociali. Sono gli anni

dove apprendiamo i valori della tolleranza e del rispetto, della famiglia e della comunità, il futuro di un Paese. Genitori come Catherine e me stanno crescendo la prima generazione di bambini totalmente immersi in un mondo digitale – e questo ci dà motivo di riflettere ed essere ottimisti sull’impatto che la tecnologia ha sull’infanzia.” Ha continuato commentando come le barriere nel mondo stiano crollando e i ragazzi possono apprendere dai quattro angoli del mondo in un modo estremamente semplice. E mentre i social media mantengono la promessa di costruire amicizie per i ragazzi che si sentono isolati, e il mondo dovrebbe abbracciare questi cambiamenti, non si può far finta di pensare che sia tutto positivo. “I cambiamenti che abbiamo incorporato nelle nostre vite come adulti, sono stati spesso sentiti come un miglioramento, ma non rivoluzionari. La vasta gamma dei contenuti della televisione digitale che molte famiglie fruiscono oggi non sono venuti fuori all’improvviso. La nascita dello smartphone è stato vissuto come un momento di non ritorno. In realtà, abbiamo incorporato test continui nel tempo fino a giungere a una disponibilità continua nelle

56

nostre vite da parte della tecnologia. La centralità di internet per la formazione, lo shopping e l’organizzazione della vita domestica è stato un lavoro durato due decenni. Ed è il percorso graduale di questo cambiamento che ci ha portato a un punto in cui dobbiamo riconoscerne la vera natura dell’attuale situazione e come questa incide sull’infanzia nella nostra società”. Il Duca ha evidenziato come i genitori nati prima dell’invenzione del WWW (World Wide Web) ora hanno bambini tra i 5 e i 15 anni che passano ore online. Dieci anni dopo l’introduzione dell’i-Phone, oltre l’80% dei ragazzi tra I 12 e I 15 anni hanno uno smartphone. Ad ogni modo è bene essere ottimisti sul modo in cui i media digitali aiuteranno i bambini a crescere e affrontare anche le perplessità dei genitori. Le famiglie possono utilizzare la tecnologia con la certezza che possono accedere a contenuti evoluti, aiuti e consigli per i loro figli. Infine, ha concluso il Duca di Cambridge “possiamo porre fiducia sul futuro della nostra società laddove sappiamo tutti che proteggere l’essenza dell’infanzia resta la priorità principale”.


Digital BOLOGNA DIGITAL MEDIA

Realtà Aumentata e sviluppo del media mix rivolto ai bambini CONTRIBUTO A CURA DI NEAL HOSKINS, CONSULENTE BOLOGNA DIGITAL MEDIA uscire dal libro. Il secondo episodio è stato l’invito che ho ricevuto ad essere relatore all’ultimo Cartoon Digital per parlare su come l’editoria, le nuove tecnologie e i personaggi animati possono interagire rispetto agli sviluppi di progetti digitali.

Le novità a Bologna Digital Media 2018

Neal Hoskins Nel 2017, nel corso del mio lavoro per Bologna Children’s Book Fair, sono accadute due cose nuove e importanti. Entrambe mi hanno fornito nuovi scenari verso un maggiore mix di media e contenuti. Prima di tutto, è stato consegnato per la prima volta il Bologna Digital Ragazzi Award (un premio riconosciuto ad opere digitali per bambini di particolare rilievo) nella categoria della Realtà Aumentata a uno straordinario vincitore, MUR, un libro illustrato di Step in Books con un’app di AR che permette letteralmente alla storia di

Perché la Realtà Aumentata è così eccitante? Con tutte le novità che stanno accadendo sul mercato e attraverso un’analisi dell’attuale panorama, può risultare molto attraente pubblicare un prodotto editoriale utilizzando la Realtà Aumentata. Questo significa anche mettere in conto il momento dell’apprendimento della nuova tecnologia con il rischio d’impresa di essere coinvolto in qualcosa di estremamente innovativo e collegare questo sviluppo nelle spese dell’azienda. Una delle principali ragioni per cui penso che si tratti di un’interessante opportunità è dovuto al prezzo e alle vendite di libri stampati arricchiti dall’AR, dove il punto di costo permette un margine con numeri praticabili da raggiungere e non il prezzo molto basso dell’ecosistema della app dove competere con i giochi è molto duro per un editore. 57

Realtà aumentata ed editoria saranno due delle parole chiave della prossima edizione del Bologna Children’s Book Fair (26 – 29 Marzo) e dello spazio Digital Media, adiacente al padiglione dedicato al Licensing. Ci saranno eventi su questi temi, incluso un focus speciale sugli sviluppatori. Sarà possibile incontrare anche i protagonisti di questo nuovo media mix e i professionisti che possono essere interessati a sviluppare properties in realtà aumentata. Pensando alla nostra agenda e alla prossima primavera, riflettiamo su come collegare il reale e il virtuale nel nostro mondo e pensiamo a cosa si può fare di più per il giovane lettore che vuole essere nella storia narrata e parte dell’esperienza del racconto


Events SPIELWARENMESSE

KIDDINX MEDIA. LE PROPERTIES TEDESCHE SUGLI SCAFFALI KIDDINX MEDIA, MEDIA COMPANY E LICENSOR LEADER IN GERMANIA, PRESENTA A NORIMBERGA, GRAZIE A THOMAS PUCHERT, HEAD OF LICENSING DELL’AZIENDA, LE PRINCIPALI NOVITÀ DEL GRUPPO, COME BENJAMIN THE ELEPHANT E SORGENFRESSER.

Thomas Puchert BENJAMIN THE ELEPHANT Benjamin the Elephant (titolo originale: Benjamin Blümchen) è una serie tv animata, distribuita in oltre 20 lingue, prodotta da Kiddinx Studios a Berlino. Il programma è ispirato agli audio-racconti di Elfie Donnelly. Le audio-storie sono state pubblicate dal 1977 ed esistono ad oggi 135 racconti. In 20 anni di vita della property, sono stati venduti 65 milioni di audio-libri, 10 milioni di video e dvd. Ci sono stati oltre 500 prodotti su licenza in tutte le principali categorie, oltre 11,5

milioni di libri venduti e 26 milioni di riviste vendute. Quindi, il 2018 è tempo per Benjamin di essere visto e ascoltato anche sul grande schermo. Un film per la famiglia, diretto da Tim Trachte e scritto da Bettina Börgerding, è ambientato presso lo Zoo Comunale, dove accadono tutte le avventure di Benjamin e dei suoi amici. BENJAMIN BLÜMCHEN (Benjamin the Elephant) è prodotto da Westside Filmproduktion in co-produzione con Rat Pack Film, Kiddinx e STUDIOCANAL Film. STUDIOCANAL è anche responsabile della distribuzione mondiale. Tra i partner di questa nota property tedesca, possiamo includere anche l’azienda di giocattoli Jazwares, che collabora con Kiddinx dal 2016. In occasione dell’uscita del film, questo licenziatario lancerà sul mercato peluche, accessori, playsets, cuffie e molto altro.

ma non riescono se non conoscono il problema. Ed ecco che intervengono i Sorgenfresser, strane e simpatiche creature che divorano i problemi e le paure dei più piccoli. I bambini possono scrivere o disegnare cosa li preoccupa, anche segretamente, e poi mettere il pezzo di carta nella bocca del loro Sorgenfresser preferito e nutrirlo. Con il problema nella bocca dell’amico mangia-paure, i genitori avranno anche la possibilità di scoprire la radice del problema. Il motto dei Sorgenfresser è “Mangiamo le tue Paure”, e qualche volta, con un pizzico di aiuto, questo è esattamente quello che fanno!

SORGENFRESSER – I mangia-problemi! Tutti i bambini hanno le loro preoccupazioni e paure. Alcune sono grandi, altre piccole, ma sono tutte molto reali. I genitori fanno del loro meglio per aiutare i loro piccoli, A partire da Dicembre 2017, i Sorgenfresser sono anche in televisione, grazie a Nickelodeon, che trasmette la serie tv in esclusiva in Germania. La serie è una co-produzione di Nick e HahnFilm. Le storie di Saggo, Pomm, Flint & Co. mostrano ai bambini come sia pressoché normale essere preoccupati e, a volte, addirittura avere paura. In modo amorevole e giocoso, le preoccupazioni e le necessità dei più piccoli vengono affrontati con suggerimenti e consigli fino alla soluzione finale. 58


Events WICKED COOL TOYS

LE NOVITA’ DEL 2018 FONDATA NEL 2012, WICKED COOL TOYS È UN’AZIENDA LEADER DEL GIOCATTOLO CHE CREA, DISEGNA, PRODUCE E VENDE UN PORTFOLIO INNOVATIVO DI GIOCHI PER TUTTE LE ETÀ. CON UFFICI A BRISTOL, SANTA MONICA, HONG KONG E CINA, LE SUE LINEE DI PRODOTTI INCLUDONO TITOLI ORIGINALI E LICENZE INTERNAZIONALI. GR. Pokémon toys will be on shelves on July 1st. We have already planned TV commercials, digital campaigns, mobile, online and video ads. Moreover, we will work with retail partners and the licensor, giving the best consumer experience for each market. For the future, we want to expand the products range, through technology, including AR, and collectibles.

Founded in 2012, Wicked Cool Toys (Wicked Cool Toys LLC/WCT) is a leader in play that creates, designs, manufactures, and markets an innovative and fun portfolio of toys for all ages. With offices in Bristol, Santa Monica, Hong Kong and China, its portfolio includes both licensed and proprietary brands. The US based Toy Company will focus for the upcoming Toy Fairs in Nuremberg and New York on the new Toy Master License of Pokémon. Thanks to this new deal, its global perspective will be even wider. To learn more on this latest news, LM interviewed with Gerhard Runken, Vice President, Marketing & Brand Strategy, Wicked Cool Toys. LM. How the new Pokémon license will strengthen your international distribution plans? GR. Wicked Cool Toys has grown very quickly in the last one year and half. Although our distribution is already global, Pokémon brand will strengthen

this perspective. In terms of territories, we are strong in US, Europe, Canada and Australia. With Pokémon we wish to become even stronger in Latin America and UK, for example. LM. How this deal is strategic for your company? GR. We plan to have a very long term relationship with The Pokémon Company International. Pokémon brand has become part of the company. The toy line covers a wide range of products, from action figures to plush, from role play items to other toys base on the hit Pokémon animated series. It’s something never seen before. We are offering a global roll out for all the toy line. Toys are characterized by more Pokémon characters than ever. Our toy line will celebrate the richness of Pokémon characters. LM. Which launch campaign have you planned and how do you expect to develop further this toy line? 59

LM. Which are the other novelties by Wicked Cool Toys? GR. Cabbage Patch Kids will celebrate its 35th Anniversary this year. We will release a new toy line and a special anniversary packaging. It’s an iconic toy with a long term and strong presence in the market. For this special occasion we will refresh the brand and we will bring fans something they will remember forever. Teddy Ruxpin is a great comeback. We have introduced back in 2017 one of the biggest sellers in the toy industry, since its first launch in early ‘80s. The style has been updated and it received a great reaction from the audience.


Trends KIDZ GLOBAL

RAGAZZI ALLA RICERCA DI AUTONOMIA BY IVAN COLECCHIA, KIDZ GLOBAL

Ivan Colecchia Il mercato Kids è sicuramente uno dei mercati più interessanti del panorama competitivo mondiale, soprattutto per la sua capacità di innovazione che parte dal basso. I ragazzi di oggi, anche se in realtà ci occuperemo di un target di età piuttosto ampio, 3-18 anni, non sono più passivi, ma agiscono, creano, diventano protagonisti del mondo che vivono. Questo mercato diventa ogni giorno sempre più competitivo e difficile da soddisfare con un prodotto o un servizio che sia in grado

Grafico 2 di coprire le più variegate esigenze. Un fattore determinante nel cambio delle regole del mercato, è che i ragazzi di oggi crescono sempre più velocemente. Dai dati ricavati dal nostro servizio Brand Trends (il monitoraggio del gradimento delle top 30 property entertainment & sport), si evince che i ragazzi abbandonino il prodotto entertainment classico, ovvero il cartone animato, sempre più velocemente rispetto ai loro coetanei di qualche anno fa. Che si dedichino ad altre tipologie di entertainment, ad esempio

le sitcom giovanili (Soy Luna, Maggie e Bianca per citarne alcuni), o che vadano sui Social network o su nuovi canali come You Tube,dove impazzano video di product placement degli influencer, gli unboxing, o le sit-com di vario genere (dal Finto amatoriale, all’amatoriale puro), che ormai coprono un pubblico molto giovane, che parte già dall’età prescolare. Infatti da Kids & Digital (il monitoraggio delle tendenze e delle abitudini di utilizzo e consumo dei device digitali) scopriamo come a livello mondiale la televisione sia sempre meno il Device digitale preferito e soprattutto, che la televisione venga man mano tralasciata sempre più precocemente, a favore di altri tipi di device, come i Tablet o gli smart-Phone. Si pensi a tal proposito che in Italia ben il 48% dei bambini tra i 3 e gli 8 anni, possiede uno smartphone e che ben il 98% gli accede. Il profilo del ragazzo che scaturisce dalla nostra analisi, è quella di un ragazzo che diventa sempre più creatore di contenuti piuttosto che fruitore, molto indipendente dalla famiglia e che ha bisogno di indipendenza economica. Pocket Money, il tracking di Kidzglobal analizza il quanto, il cosa ed il come di

Grafico 1 60


Trends

Kidz Global è una delle principali società di ricerca in tutto il mondo specializzata in particolare nel target Kids, Teens e Family e nel mondo del Licensing. Per info: ivan.colecchia@ kidzglobal.com

Grafico 3 quella che veniva anticamente definita la “paghetta”. Il Pocket Money rappresenta un business di dimensioni considerevoli, se pensiamo che in Italia sono stati elargiti ai Ragazzi circa 1,2 Miliardi di Dollari,il cui destinatario principale è la fascia 10-18 con un peso del 90% sul business globale, (Grafico 1). Pocket money si pone alcune domande sul fruitore tipo, che sono: 1) Qual è il profilo del ragazzo che riceve il Pocket Money? 2) Quanto riceve? 3) Con che Frequenza? 4) Che uso ne fa? 5) Quanto è consapevole del denaro ricevuto? 6) Ha un conto corrente Bancario? 1) Profilo del Ragazzo: I ragazzi che ricevono il Pocket Money nella fascia 3-18 sono circa il 54% dei ragazzi italiani, una percentuale già interessante, ma che ancora non raggiunge i livelli dei paesi nord europei dove il business del Pocket Money è circa il doppio di quello italiano.

per il 32%dei casi è un appuntamento settimanale consolidato. 4) Che uso ne fa? Sebbene il peso dei ragazzi “grandi” sia come abbiamo detto ben oltre il 90%, come si evince dal grafico 3, le categorie da loro maggiormente acquistate (35% dei casi) sono caramelle, chewingum e snack, seguiti da libri, riviste, fumetti (23% dei casi) e subito dopo il risparmio bancario ( 22 % dei casi). 5) Quanto è consapevole del denaro ricevuto? A fronte di quasi i ¾ dei genitori che ritengono il denaro ricevuto dai propri figli, più che sufficiente per le loro esigenze, i ragazzi presentano una notevole consapevolezza rispetto al valore del denaro ricevuto. Infatti mediamente il 75% di loro sa esattamente quanto riceve in denaro, ma la cosa che colpisce di più è che questa

2) Quanto riceve? Se 10,80 Dollari è la cifra media mensile che i ragazzi ricevono, è la classe dei 15-18 ad avere a disposizione maggiori risorse (23,79 dollari), rispetto ai più giovani (Grafico 2). 3) Con che frequenza: Ricevere del Pocket Money in Italia, non è comunque un appuntamento fisso per i nostri ragazzi, infatti ben nel 61% dei casi da parte dei genitori, è più un’elargizione occasionale che strutturata. Infatti solo

Grafico 4 61

consapevolezza inizi già dai più piccoli (grafico 4). Infatti ben il 74% dei bambini fra i 3-6 anni sa esattamente quanto denaro riceve. 6) Ha un conto corrente bancario? Se è vero che i ragazzi hanno una grande consapevolezza di cosa gli venga donato, è altrettanto vero che la propensione al risparmio, non sia elevatissima, seppur equamente distribuita fra le classi d’età. La riprova è che meno del 30% abbia dei risparmi in deposito presso una banca. In Conclusione il Pocket Money è un business che diventa sempre più interessante per tutte quelle aziende, che pur appartenendo a categorie merceologiche più disparate (snack, bibite, collezionabili; libri, video games) si trovano a competere e ad agire su una capacità di spesa abbastanza limitata, che non fa altro che rendere più complessi i processi di marketing e comunicazione su questo target, al fine di acquisire fette di mercato sempre più ampie.


Events KAZACHOK FORUM

L’evento francese del Licensing celebra i suoi primi 15 anni LA 15MA EDIZIONE DEL KAZACHOK LICENSING FORUM SI TERRÀ AL PARIS EVENT CENTER, PORTE DE LA VILLETTE, IL 4 E 5 APRILE 2018. LICENSING MAGAZINE SARÀ PRESENTE ALL’EVENTO IN QUALITÀ DI MEDIA PARTNER. DI SEGUITO ALCUNE DELLE PRINCIPALI NOVITÀ CHE VEDREMO AD APRILE. Il Trends Corner: un museo del Licensing Ogni anno l’organizzazione seleziona le novità che possono interessare espositori e visitatori. Il Trends Corner è uno spazio dedicato alla mostra di prodotti su licenza basati su un tema specifico. Per questa 15ma edizione, il Trends Corner sarà costruito come un Museo pop-up della Licenza, mostrando prodotti emblematici, con pezzi esclusivi e talvolta ancora non presenti sul mercato.

15mo Anniversario Per celebrare la 15ma edizione della fiera, Nathalie Chouriaqui e il suo team stanno preparando molte sorprese che accadranno nel corso dei due giorni dell’evento, inclusa una grande festa prevista per la prima giornata. La fiera non prevede solo gli stand degli espositori ma anche una serie di eventi e conferenze tenute da aziende come NPD e Junior City, tra gli altri, per essere aggiornati sulle ultime tendenze del mercato.

dagli espositori. L’obiettivo del Forum è quello di aiutare i partecipanti a comprendere come possono utilizzare il licensing e qual è la sua importanza e i mezzi finanziari necessari per utilizzarlo. Al Kazachok Licensing Forum, il networking è fondamentale affinché ognuno possa individuare il potenziale partner per i propri progetti. Perché questo accada, ognuno ha il suo spazio online dove può gestire i propri appuntamenti prima dell’evento.

L’Agora Quest’anno si svilupperà anche una nuova area: l’Agora. Dedicata al tema Sports & Licensing, questo spazio sarà aperto al fine di incoraggiare i visitatori a prenderne parte. Al suo interno si terranno conferenze e tavole rotonde organizzate 62

Anche i licenziatari possono esporre Per il secondo anno di seguito, il Kazachok Licensing Forum offre l’opportunità per i licenziatari di esporre e mostrare i loro prodotti ai visitatori. Quest’anno, un’intera area sarà dedicata ai licenziatari, con un focus sull’industria del giocattolo. Alcuni nomi Tra gli espositori confermati possiamo già citare: The Pokémon Company, TF1 Licences, France TV Distribution, Mediatoon, Rainbow, Toei Animation, Nelvana Enterprises, Smiley, Hasbro, Mattel Brands, Warners Bros. CP, CPLG, Nickelodeon Viacom, The Licensing Company, Studio 100, Viz Media Europe, Cyber Group Studios, M6 Licences, Biplano, Studiocanal, Universal Studios CP.


Save the Date WHAT’S NEXT

Abbonandoti alla rivista potrai

RICHIEDI ORA L’ABBONAMENTO A LICENSING MAGAZINE

ricevere le nostre newsletter settimanali, BM e-news, per essere sempre aggiornato sulle ultime novità di settore, con uscita periodica ogni mese.

Abbonarsi è semplice!

Non perdere nessun numero della rivista leader in Italia ed in Europa in ambito licensing, digital&media e publishing.

Puoi ricevere per un anno la rivista trimestrale (4 numeri) di LICENSING MAGAZINE al prezzo di

Puoi riceverla comodamente in ufficio oppure a casa sottoscrivendo un abbonamento annuale.

Euro 16,00 se spedita in Italia oppure

Richiedi subito a info@bm-eu.com il Modulo di Richiesta Abbonamento oppure scaricalo dal sito www.licensingmagazine.com nell’apposita sezione.

La rivista è disponibile sia nella versione inglese che italiana.

Euro 20,00 se spedita in Europa (Il costo include le spese di spedizione ed IVA)

Potrai pagare comodamente con carta di credito oppure tramite bonifico bancario.

CALENDARIO EVENTI EVENTO

LUOGO

DATE

CATEGORIA

SITO WEB

FORUM BLANC

GRAND-BORNAND

16–18/01/2018

media e digital

www.forumblanc.org

PANORAMA BERLIN

BERLINO

16-18/01/2018

abbigliamento e accessori

www.panorama-berlin.com

SEEK

BERLINO

16-18/01/2018

abbigliamento

www.seekexhibitions.com

PREMIUM

BERLINO

16-18/01/2018

abbigliamento

www2.premiumexhibitions.com

PITTI BIMBO

FIRENZE

18 –20/01/2018

abbigliamento bambino

www.pittimmagine.com/corporate/fairs/bimbo

MAISON&OBJET

PARIGI

19-23/01/2018

homeware

www.maison-objet.com

HOMI

MILANO

25-29/01/2018

homeware

www.homimilano.com

PAPERWORLD

FRANCOFORTE

27-30/01/2018

stationary

www.paperworld.messefrankfurt.com/frankfurt

PLAYTIME PARIS

PARIGI

27-29/01/2018

abb. e accessori bambino

www.iloveplaytime.com/paris

BUBBLE LONDON

LONDRA

28-29/01/2018

abb. e accessori bambino

www.bubblelondon.com/Home

SPIELWARENMESSE

NORIMBERGA

31-04/02/2018

giocattolo

www.spielwarenmesse.de

SPRING FAIR

BIRMINGHAM

4-8/02/2018

homeware

www.springfair.com

AMBIENTE

FRANCOFORTE

09-13/02/2018

homeware

http://ambiente.messefrankfurt.com/

PLAYTIME NEW YORK

NEW YORK

11-13/02/2018

abb. e accessori bambino

www.iloveplaytime.com/newyork

MICAM/MIPEL

MILANO

11-14/02/2018

abbigliamento

www.themicam.com - http://mipel.com

KIDSCREEN SUMMIT

MIAMI

12–15/02/2018

entertainment

summit.kidscreen.com/2018

NY TOY FAIR

NEW YORK

17–20/02/2018

giocattolo

www.toyfairny.com

PLAYTIME TOKYO

TOKYO

20-22/02/2018

abb. e accessori bambino

www.iloveplaytime.com/tokyo

NY LICENSING SUMMIT

NEW YORK

20/02/2018

brand licensing

http://nyc-summit.licensemag.com

SUPER

MILANO

24-26/02/2018

fashion

www.pittimmagine.com/corporate/fairs/super.html

WHITE SHOW

MILANO

23–26/02/2018

fashion

www.whiteshow.it

SMMEX

LONDRA

05/03/2018

sport

www.smmexevent.com/

CARTOON MOVIE

BORDEAUX

07-09/03/2018

entertainment

www.cartoon-media.eu/cartoon-movie-event

64


P i t c h i n g

&

c o - p r o

f o r u m

years

f o r

a n i m a t i o n

f i l m s

cartoon movıe 7 - 9 March 2 0 1 8  •  B o r d e a u x

www.cartoon-media.eu


© TOMY . OLM/ Miracle Tunes Project

FOR LICENSING OPPURTUNITIES: LICENSING@SHOWLAB.IT

MASTER TOY LICENSEE

A CO-PRODUCTION

T I G E R

P R O D U C T I O N

L T D

LM Gen 2018 ita  

Licensing Magazine Gen 2018 - BRANDING | MEDIA&DIGITAL | PUBLISHING TRADE MAGAZINE

LM Gen 2018 ita  

Licensing Magazine Gen 2018 - BRANDING | MEDIA&DIGITAL | PUBLISHING TRADE MAGAZINE

Advertisement