Page 1

il Giornalino

I nostri super animatori!

DEI RAGAZZI DELL’ORATORIO S. FRANCESCO

Tuffati con noi nell’estate dell’Oratorio! Un pomeriggio ad Ariis Venerdì 17 luglio siamo andati all’acquario di acqua dolce “Paolo Solimbergo” di Ariis. All’arrivo ci siamo divisi in due gruppi: mentre un gruppo visitava l’interno dell’acquario l’altro curiosava all’esterno tra i fossati.

Poi abbiamo passato in rassegna le vasche con i pesci di acqua dolce tipici della nostra regione. La guida è stata poco approfondita nelle spiegazioni. La struttura comprende un laboratorio di idrobiologia.

Dopo la visita siamo andati nel bosco lungo il fiume Stella e lì Don Antonio ci ha mostrato il “prato umido”, le olle e le risorgive. Verso le 18.00 siamo tornati in Oratorio, in tempo per fare gli ultimi giochi della giornata. La redazione

sommario Sportivamente pag.! Sondaggio letture pag.! Il rito dell’Ascensione pag." Dentro, in una saletta, abbiamo visto un video che faceva vedere i vari sistemi di pesca, di allevamento e le sanzioni per chi pesca senza licenza o animali protetti.

Fuori c’è un percorso di passerelle tra dei fossati, con pesci, che riproducono l’habitat umido della zona. Abbiamo visto anche degli acquitrini e dei canneti.

L’importanza del DONO

Album fotografico pag.! Noi e gli animali pag.! Angolo della moda pag.!

Mercoledì 15 luglio abbiamo ricevuto la visita del direttivo dell’associazione A.F.D.S. Il Presidente dell’Associazione, Illario Danussi, con il supporto di un filmato ha voluto farci capire perché è necessario donare sangue. Ovviamente noi Grestini non abbiamo ancora l’età per farlo, ma - come ha ricordato il signor Danussi - è importante sensibilizzare le nuove generazioni (che poi saremmo noi), e trasmettere il senso civico del DONO. Alla fine dell’incontro sono stati distribuiti gadget per tutti.

-1-

2 2 3 3 4 4


Leggi? Ti piace leggere? sì 44 no 18 Che cosa preferisci leggere? Fantasia! 29 Avventura! 19 Umoristico! 18 Horror!! 8 Narrativa! 7 Thriller!! 6 Storico!! 5 Romanzo! 3

Sportivamente La danza, che io e molte altre ragazze di Camino pratichiamo, è una disciplina molto faticosa. Io la pratico perché amo la musica e il movimento del corpo. In questo sport bisogna stare attente e muoversi con cautela, seguendo bene le istruzioni della Maestra, per evitare incidenti che potrebbero dare problemi da adulte. Il mio gruppo di danza è composto da dieci ragazze e la nostra insegnante, che si chiama Veronica, è simpatica ma pretende serietà durante le lezioni. Per danzare sono necessarie le scarpette da danza, il body e le calze, crescendo si metteranno “su” le punte: le scarpe da ballo per eccellenza. Quando arriva il gran momento del saggio siamo tutte agitate, però quando si entra in scena la paura sparisce. Elisa Zanin

Ho iniziato tennis su consiglio della zia e mi è subito piaciuto. Non è molto che ho iniziato a giocare: ogni sabato mi alleno in campo a Codroipo. La mia maestra si chiama Anne Marie ed è molto paziente. Il necessario per poter giocare è: una racchetta, palline a volontà, delle scarpe e dei vestiti comodi. Ho già partecipato ad un torneo ed è stato divertente.

Solo ai più piccoli piace sentirsi leggere, tutti gli altri preferiscono leggere da sé.

Elisa Barbui

Oltre ai titoli classici per ragazzi a tenere banco tra le loro preferenze ci sono i libri della serie di Geronimo Stilton, il famoso topo investigatore, e i Piccoli Brividi con i loro misteri.

Faccio nuoto perché mi piace stare in acqua. E’ da poco che faccio questo sport e mi piace molto. Vado in piscina tutti i martedì pomeriggio. In piscina basta portare un costume, la cuffia e gli occhialini. Da grande vorrei diventare come Federica Pellegrini. Gaia De Giusti Gioco a calcio e da grande vorrei fare il calciatore. Il mio giocatore preferito è Antonio Di Natale ma il mio sogno è diventare bravo come Cristiano Ronaldo. Mi alleno, durante il periodo invernale, due volte alla settimana e gioco una partita amichevole tutte le domeniche. Nel borsone metto: parastinchi, scarpe con i tacchetti di plastica, calzettoni grossi e la divisa. Io gioco con la squadra dell’Extra Codroipo e la divisa è di colore rosso. Iacopo Gardisan

Se avessimo potuto avere ospite l’Assessore allo sport gli avremmo chiesto di organizzare delle giornate in cui poter sperimentare varie discipline sportive. Questo ci permetterebbe di conoscere sport inusuali e ci aiuterebbe a capire le nostre attitudini.

Io faccio atletica perché mi aiuta a scaricare la tensione accumulata durante la giornata. E’ un anno che mi alleno due volte la settimana a Codroipo. Durante gli allenamenti facciamo dei giochi per favorire la coordinazione dei movimenti. Per praticare questo sport bastano delle buone scarpe da ginnastica, una tuta e tanto fiato. Recentemente il mio gruppo ha partecipato a gare di vortex, corsa sui 100 metri, salto in alto e in lungo. E’ stato entusiasmante. Patrick della Mea

-2-


Nella chiesa di San Pietro a Zuglio, fin dall’antichità, le croci di tutti i paesi della Carnia, abbellite con nastri colorati, si incontrano per rendere omaggio alla croce della Chiesa Madre. Le croci si radunano in cerchio vicino alla chiesa e il parroco le chiama una alla volta per scambiare “un bacio simbolico” di pace con la Croce Madre: è un incontro tra fedeli che portano un saluto alla Pieve Madre e chiedendo conforto si sentono parte di un gruppo. Dopo la cerimonia i fedeli si avviano in processione verso la chiesa per partecipare alla S. Messa. La festa poi continua e nei chioschi allestiti si possono gustare i piatti tipici della zona. Negli ultimi anni anche croci provenienti dall’Austria e dalla bassa friulana hanno partecipato a questo rito, tra queste: Sedegliano, Mereto di Tomba e Morsano al Tagliamento. Dei bus navetta permettono alle persone di raggiungere la chiesa di San Pietro facilmente ma sono molti i fedeli che raggiungono il colle di S. Pietro a piedi come nell’antichità. Tutto questo vuole essere un ulteriore invito, da parte mia, a visitare le montagne della Carnia.

Raduno delle Croci a Zuglio

La festa dell’Ascensione Nel giorno dell’Ascensione, in Carnia, si festeggia “Il bacio delle croci”; è un rito religioso molto antico e vi partecipano molte persone.

Patrick Della Mea

Fantastici corsi...

...e giochi!

Siamo tutti professionisti.

Svolazzando con la racchetta...

Una pausa rinfrescante ci vuole!

Una partita tutta al femminile Balla che ti passa!

Chi non salta in compagnia...

Mi trucco e mi parrucco!

Abboccano o non abboccano? Piccoli architetti della sabbia

Magiche perline...

La Redazione desidera ringraziare tutte le persone che a vario titolo hanno reso possibile la

...al passo!

realizzazione del Giornalino. -3-


Animalandia Questionari raccolti per il sondaggio sugli animali: 68 Ti piacciono gli animali? sì " 66 no ! 2 Hai un animale? sì" 54 no! 14

ammettono che tutta la famiglia ne è coinvolta.

Che animale possiedi? pesci! 19 cane! 39 gatto! 27 uccello! 12 tartaruga 4 cavallo! 3 criceto! 3 coniglio! 7

Curiosità In cima ai desideri della maggior parte degli intervistati c’è il cane e a seguire il gatto.

Alcuni ragazzi dicono di curare da sé il loro amico animale ma i più

Amici di zampa e di pinna

Il pesciolino Luce Il mio pesciolino rosso, di nome Luce, ha un comportamento molto strano perché nuota da tutte le parti del suo piccolo acquario e va sempre a sbattere. Ha sempre fame e

Il mio cane si chiama Salsa; qualcuno dice che è cattiva ma in realtà è la cucciolotta più buona del mondo. Pensate che quando ero

Non manca lo scorpione, l’elefante, il delfino, il grillo, il panda e c’è pure chi vorrebbe un iguana e un camaleonte.

Anteprima moda autunno - inverno Ore colorate per una giornata di buon umore

Un orologio per ragazzi sportivi

cerca sempre da mangiare. L’ho vinto alla pesca, non proprio io, ma un signore che mi ha dato il biglietto per ritirarlo visto che lui non lo voleva. C’era anche un mio amico ma lui aveva già dei criceti. Sua mamma mi ha spiegato che bisogna dargli da mangiare una volta al giorno e cambiargli l’acqua ogni due o tre giorni. Lei lo sa perché ha un pesciolino all’asilo nido dove lavora. Ce l’ho da circa un mese. L’ho chiamato Luce perché, al riflesso del sole, le sue squame luccicano. Vittoria D’Anna

Per tipi misteriosi

ammalata mi veniva vicino e mi leccava delicatamente. Salsa ha un’amica che si chiama Mendi e spesso giocano insieme a rincorrersi! Gli altri amici di Salsa sono le tartarughe e i pesci che nuotano nel laghetto. Ma c’è ancora un ultimo abitante che passeggia nell’erba: è la tartaruga di terra Camilla!

I miei animali

Amanda Zanin

Il mio giardino è abitato da tanti animali!

La Redazione Elisa Barbui, Patrick Della Mea, Gaia De Giusti, Jacopo e Davide Gardisan, Nicola Marano, Erica Rebellato, Elisa Zanin. Coordinamento Annalisa Guerra - Impaginazione Astrid Virili

-4-

Per i momenti più eleganti

Una pratica borsa per contenere tutte le nostre cose

Rosa per rallegrare il freddo inverno

Per far luccicare l’autunno


Giornalino dell'oratorio 2009 n. 2  

Oratorio estivo 2009 - parrocchia di S. Maria di Pieve di Rosa in Camino al Tagliamento (UD)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you