__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 96

Abul Khair Group invests in the sanitaryware sector

Abul Khair Group investe nei sanitari Since the entrance in the sanitaryware sector by taking over Dhaka-based producer Fahim (founded by Mr. Khan) in April 2011, the Abul Khair Group, one of the biggest corporate Groups in Bangladesh, has invested in the world’s best technology to increase both the output volumes and the production efficiency. In less than 2 years, in cooperation with Sacmi Group, the company has completed the first stage of its expansion, with the new plant, expected to start production in 2014, which has been equipped with the NIV pressure casting, the Gaiotto robotised glazing line and a Riedhammer tunnel kiln and shuttle kiln. With this new plant configuration output capacity has now reached 100,000 pieces per month and many new models have been introduced to extend the company’s product range for the domestic market. This rapid expansion has been made possible thanks to the utilisation of high quality raw materials and a well designed project drawn up by Sacmi, which is providing close support and outstanding technology with regard to both the production process and the attainment of international production control and finished product quality standards.

technology

In detail, the project consists of 3 pressure casting machines for the production of washbasins, columns, squat toilets and tanks. A robotised glazing line has been supplied to ensure impro-

Da quando, nell’aprile 2011, l’Abul Khair Group, uno dei maggiori gruppi industriali del Bangladesh, è entrato nel segmento della produzione di sanitari acquisendo la Fahim (Dhaka), l’azienda (fondata da Mr. Khan) ha visto aumentare in maniera importante sia i volumi che l’efficienza produttiva, grazie agli ingenti investimenti nelle migliori tecnologie mondiali voluti dal Gruppo. In meno di 2 anni, in collaborazione con Sacmi, è stata completata la prima fase di espansione dell’impianto, che entrerà in produzione nel corso del 2014, grazie all’introduzione del colaggio a pressione NIV, della smaltatura robotizzata Gaiotto, di un forno a tunnel e un forno intermittente Riedhammer. La capacità produttiva raggiunta in questa nuova configurazione è di 100.000 pezzi al mese e per ampliare l’offerta per il mercato nazionale sono stati aggiunti molti nuovi modelli. Questa rapida espansione è stata realizzata grazie all’utilizzo di materie prime di alta qualità e ad uno specifico progetto Sacmi che include supporto e tecnologia relativi al processo di produzione ed al raggiungimento dello standard internazionale di controllo della produzione e della qualità del prodotto finito. Nel dettaglio, il progetto include tre macchine di colaggio a pressione per la produzione di lavabi, colonne, turche e cassette, oltre a una linea di smaltatura robotizzata, che garantisce una migliore e più stabile applicazione dello smalto per i nuovi modelli complessi, quali i vasi One Piece. Il forno a tunnel Riedhammer, che ha una lunghezza complessiva di 75 metri, è dedicato sia al nuovo reparto di colaggio che al reparto di colaggio tradizionale. La capacità produttiva del colaggio tradizionale è stata aumentata internamente dal team AKG con la realizzazione, in loco, di nuovi banchi di colaggio e attrezzature necessarie per completare il progetto. Completa la fornitura il forno intermittente, anch’esso a marchio Riedhammer, che ha una capacità di 33 metri cubi. Il gruppo Abul Khair, con sede a Chittagong, è attivo in molteplici settori. Nell’industria edile, possiede stabilimenti per la produzione di bar-

92

Cera mic W o rld Review n. 106/ 2014

Profile for Tile Edizioni

Ceramic World Review 106/2014  

In this issue: Large sizes, efficiency & green technologies • SCG goes on thinking "big"

Ceramic World Review 106/2014  

In this issue: Large sizes, efficiency & green technologies • SCG goes on thinking "big"

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded