Page 94

DIGITAL NEWS

FENDI

OBIETTIVO: PERSONALIZZARE Fendi has updated its website, fendi.com, focusing on user esperience, personalization and mobile.

Un’immagine di Burberry tratta dalla piattaforma

BRITISH FASHION COUNCIL (BFC) E GOOGLE

La moda inglese si mette in mostra online A collaboration between British Fashion Council (BFC) and Google created a new digital platform (g.co/britishfashion) about creativity, heritage and craftsmanship of British fashion. Dalla collaborazione tra il British Fashion Council (BFC) e Google nasce una nuova piattaforma digitale (g.co/ britishfashion) che valorizza la creatività, l’heritage e l’artigianalità della moda inglese. Il progetto è supportato dalla Education Foundation del BFC e ha l’obiettivo di attrarre i futuri talenti della moda, attraverso l’accesso gratuito a contenuti e storie relative a top designer e insider della moda d’oltremanica. I visitatori di g.co/britishfashion possono conoscere giganti della moda inglese come Burberry e Vivienne Westwood, grazie a prodotti digitali particolarmente curati. Più di mille item da esplorare, inclusi oltre 20 mostre multimediali, 25 video e tre esperienze di realtà virtuale: tutto è disponibile a chiunque nel mondo da desktop, laptop e mobile. Tra gli highlight di questa piattaforma l’immagine in altissima risoluzione di un abito haute couture della collezione spring-summer 2017 di Alexander McQueen, con la possibilità di zoomare e di cogliere dettagli mai visti prima e un video che mostra l’ispirazione; Manolo Blahnik al lavoro nel suo atelier di Londra; contenuti su icone come Burberry, Browns, David Bailey, Edward Enninful, Erdem, i-D, J.W. Anderson, Michael Howells, Naomi Campbell, Paul Smith, Stella McCartney e Vivienne Westwood. Senza tralasciare i campioni dell’artigianalità inglese Harris Tweed Hebrides, John Lobb, Lochcarron Tartan e la Royal School di Needlework. Alcuni video di realtà aumentata sono stati diretti da Sarah Mower, critico di Vogue America e ambassador del BFC per i talenti emergenti: si tratta di faccia a faccia con protagonisti dell’industria della moda che condividono momenti personali e toccanti della loro carriera. Usando Google Cardboard o su YouTube tramite un video a 360 gradi, gli utenti possono entrare in contatto ravvicinato con la super top Naomi Campbell, la designer e imprenditrice Anya Hindmarch, il direttore creativo Edward Enninful e la fondatrice e presidente onoraria di Browns, Joan Burstein.

88

09_01_2017

Fendi ha rinnovato il proprio sito, fendi.com, puntando sull’ottimizzazione della user esperience, sulla personalizzazione e sulla fruizione da mobile. Un progetto che ha visto lavorare insieme la direzione comunicazione della griffe, la sua digital division e Low, unit dell’agenzia The Big Now. La nuova interfaccia rappresenta un passo avanti nell’integrazione tra contenuti e funzionalità e-commerce, grazie a un menu orizzontale facilmente accessibile, intuitivo e che permette una rapida navigazione. Inserimenti di tipo editoriale rafforzano l’esperienza di acquisto, fornendo ulteriori punti di vista, dettagli e ispirazioni sulle collezioni della maison romana. Fendi.com è inoltre ancora più mobile-friendly: da smartphone può essere utilizzato quasi come una piattaforma social. Con il restyling sono state introdotte nuove sezioni, come Fendi 4 U, una guida digitale che offre servizi esclusivi e consigli personalizzati, basati sulle preferenze espresse in precedenza dall’utente.

VERSACE

Shopping e storytelling Versace.com becomes the privileged vehicle of the fashion house’s communication, togheter the social networks. Nel nuovo versace.com il racconto del mondo della griffe si unisce alla piattaforma di e-commerce, arricchendo sia l’esperienza di shopping che lo storytelling. Il sito, studiato per adattarsi perfettamente ai diversi dispositivi, presenta uno scorrimento verticale con immagini full screen, che permettono ai visitatori di esplorare le collezioni ready-to-wear e accessori e i progetti speciali della maison nella sezione “World of Versace”. Versace.com diventa il veicolo privilegiato di informazione della casa di moda, sviluppando un discorso che ha il suo naturale proseguimento nei canali social. La piattaforma sarà il mezzo per presentare capsule collection ad hoc per l’online. Disponibile in cinque lingue, il website consente gli acquisti da 22 nazioni europee e dagli Usa.

FLIP PAGE FA N 1 2017  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you