__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 86

tecnologie Il noto designer torinese racconta l'evoluzione della sua azienda cartotecnica, punto di riferimento internazionale per la produzione di shopping bag di lusso

Gio'Gatto 1984: quando il luxury packaging incontra il taglio digitale di Valiani di Elena Panciera // elena@densitymedia.com

G

io'Gatto è un vero artista, ve lo posso testimoniare. La sua azienda ha l'aspetto di un atelier dove opere di ogni tipo – tutte sue, di Gio'Gatto – accolgono e sorprendono l'ospite. Non meno affascinanti dei dipinti alle pareti sono le creazioni di carta che ricoprono ogni centimetro di spazio, involucri preziosi che seducono il destinatario ancora prima del loro contenuto. Perché in questo caso parlare di "packaging" è davvero riduttivo. La carta, qui, si trasforma in comunicazione potente e suggestiva, che interpreta e media tra brand, prodotto e consumatore finale. Gio'Gatto, però, non è solo un artista: è un imprenditore saggio e sagace, che ha saputo costruire negli anni (più di trenta) un'azienda riconosciuta come punto di riferimento a livello internazionale nel packaging di lusso, vincitrice del Luxury Pack 2014 e di un'infinità di altri premi. Gio'Gatto, però, dal 2014 ha un segreto, che lui chiama amichevolmente "il Valiani". In uno dei luminosi locali della sede nel

86

centro di Torino, infatti, il Mat Pro Ultra V di Valiani non ha un attimo di tregua: qui vengono realizzati tutti i prototipi, anche i più complicati, ovvero shopping bag di lusso, scatole di ogni foggia e misura, espositori, cartelline, insomma qualsiasi cosa che serva a contenere, presentare e al contempo valorizzare un prodotto. «Ora abbiamo le spalle coperte da un sistema di taglio che ci permette di partire dall'idea e arrivare al prodotto finito in tempi molto brevi e riusciamo a realizzare quelle microproduzioni alle quali prima eravamo costretti a rinunciare. Riusciamo a soddisfare tutta quella moltitudine di clienti che, in emergenza o operando in mercati ristretti, necessitano di piccole quantità», spiega Gio'Gatto. || In alto, solamente alcune delle applicazioni realizzate da Gio'Gatto 1984 con il plotter Valiani. A sinistra, due linee di prodotti cartotecnici realizzate per piccole aziende alimentari. A destra, il prototipo di un espositore per vasetti: si può notare l'impressionante precisione e pulizia del taglio del cartone alveolare, priva di antiestetici dislivelli causati dalla pressione della lama.

Profile for Density

Italia Publishers 04/2016  

Italia Publishers 04/2016  

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded