Page 50

Campionato Italiano Autostoriche

24 Luglio 2011

5ª PROVA

a cura di giulio rizzo. foto: fotoforchini

Imprendibili Zardo/Casoni

P

ioggia, penalità, sorpassi. Non è mancato nulla all’edizione 2011 della 2 Ore Classic Memorial Angelo Rossi. La prima prova endurance stagionale del Tricolore Autostoriche disputata sulla consueta distanza dei 120 minuti sul tracciato di Misano con tutti gli iscritti, anche in questo caso c’era il tutto esaurito, insieme sullo stesso schieramento ha offerto spunti e momenti avvincenti. Ad aggiudicarsi la prova è la 911 della AB Motorsport di Zardo/Casoni, veri mattatori del weekend sul traguardo davanti alla identica vettura di Rosticci/Mundi (Kinzica) e alla 935 di Sordi/ Sordi/Giovannini (Scuderia Mediolanum). Le prime fasi di gara sono una sfida a due fra Bucci (Porsche 911 RSR) e Zardo, con il primo capace di tenere dietro per i primi cinque giri, fino alla

50

RACE REPORT

rottura del cavo dell’acceleratore, il veloce rivale che poi invece ha strada libera dominando la gara e rimanendo sempre in testa, anche con Casoni, ad eccezioni di sole tre tornate in occasione della sosta di rifornimento. In questa occasione a passare in testa è Tarabini (ultimo a rifornire del lotto) autore, come suo solito, di una gara constante che lo ha issato in quarta piazza e sull’ultimo gradino del podio del 2° Gruppo. Dalla sfida per le prime posizioni e sono quasi subito Sordi/Sordi/Govannini. Sono proprio loro che ancora una volta capitalizzano la pole in entrambe le sessioni di qualifica. Tuttavia una gestione di gara sbagliata soprattutto per quanto riguarda le coperture, ed un passo di gara a volte inferiore ai diretti rivali li hanno presto allontanati dalla possibilità di ripetersi anche a

24 Luglio 2011 2 ORE CLASSIC

Pole position Sordi Porsche 935 1’47.210

Giro più veloce Zardo Porsche 935 1’52.144

Misano, non precludendogli tuttavia la vittoria nel 3° Raggruppamento. Ottima gara invece del solitario Jelmini risalito con la sua Porsche 911 3.0 dalla ventiseiesima posizione del primo giro fino alla piazza d’onore all’inizio della seconda ora quando sotto la pioggia battente ha consolidato la sua posizione fino a pochissimi minuti dalla conclusione quando un inconveniente

MISANO 1° raggruppamento: Raimondi/Raimondi/Raimondi Jaguar E 2° raggruppamento: Casoni/Zardo Porsche 911 3.0 3° raggruppamento: Sordi/Sordi/Giovannini Porsche 935 lo ha rallentato e fatto scivolare di sei gradini. Prima la sosta rifornimento, in cui alcuni equipaggi sono stati penalizzati per non aver rispettato il tempo minimo dei dieci minuti di percorrenza box, poi la pioggia anche battente che ha caratterizzato tutta la seconda parte di gara, ed infine per cinque penalizzazioni per sorpasso con bandiere gialle hanno vivacizzato le classifiche di centro gruppo. Sul podio di 3° Raggruppamento risultato di prestigio per Leonini sulla Alfasud 1.5Ti della Valdelsa Classic, e ultima piazza per la GTAm di Arnaldi. Nonostante la penalizzazione di 25 secondi per sorpasso in regime di bandiere gialle, non sfugge ai tre Raimondi e alla loro Jaguar E la vittoria del 1° Gruppo con un distacco di due giri su Castronovo/Benusiglio (Bmw 2002 Ti) e di quattro tornate su Ferraro/D’Anca (Lancia Fulvia Zagato).

ZR Magazine #43  
ZR Magazine #43  

The one and only Italian free Motorsport Magazine

Advertisement