Page 48

Coppa italia

03/24 Luglio 2011

5ª| 6ª PROVA

a cura di giulio rizzo, foto: fotoforchini

Continua

la bagarre

1° DIVISIONE

24 Luglio 2011 pole position: Bianco Porsche 997 1’43.128 giro più veloce: Bianco Porsche 997 1’45.235 podio: 1. Bianco Porsche 997 2. Valli Bmw 320 3. Consoli Porsche 997

48

RACE REPORT

2° DIVISIONE

1° DIVISIONE

03 Luglio 2011 pole position: Necchi Ferrari F430 GT2 1’12.965 giro più veloce: Necchi Ferrari F430 GT2 1’13.454 podio: 1. Necchi Ferrari F430 GT2 2. Bianco Porsche 997 Cup 3. Consoli Porsche 997 Cup

giro mentre un contatto con Fumagalli nelle prime curva fa scivolare nelle retrovie Bizzaglia. La 2a Divisione sembra così essere una sfida a due fra Cacciari e Finco con quest’ultimo che affonda il colpo all’ottavo giro passando in testa e difendendo la testa della corsa fin sot-

MAGIONE pole position: Bizzaglia Alfa Romeo 147 1’17.660 giro più veloce: Bizzaglia Alfa Romeo 147 1’18.396 podio: 1. Finco Bmw 320 i 2. Bizzaglia Alfa Romeo 147 3. Gurrieri Renault Clio

2° DIVISIONE

P

rotagonisti in positivo in qualifica in ombra in gara. Le due Alfa Romeo 147 di Bizzaglia e Capello partono infatti male venendo sopravanzate dalla 320i di Cacciari. Problemi meccanici attardano prima e costringono poi al ritiro Cappello già al secondo

MISANO pole position: Cappello Alfa Romeo 147 1’50.444 giro più veloce: Cappello Alfa Romeo 147 1’50.759 podio: 1. Cappello Alfa Romeo 147 2. Montalbano Alfa Romeo 147 3. Magri Renault Clio Will

to la bandiera a scacchi. A quattro minuti dalla conclusione si concretizza la rabbiosa rimonta di Bizzaglia che passa un Cacciari in difficoltà poi costretto al ritiro. Gurrieri completa il podio. Dominio annunciato di Necchi in 1° Divisione anche se al via è ancora una volta Bianco ad effettuare una partenza perfetta e capace di tenere dietro la più veloce vettura del rivale per tutto il primo giro. Le posizioni poi non cambieranno più con nuovo terzo posto per Consoli. A Misano cambia poco in 1° Divisione dove ancora una volta sono Necchi e Bianco a sfidarsi per la supremazia col primo di nuovo al volante della versione Cup della F430 e quindi ad armi pari con la 997 Cup del rivale. La prima parte di gara arride a Bianco che però non riesce a fare il vuoto, così Necchi prima ricuce il piccolo distacco e poi al decimo giro infila il rivale andando a prendere bandiera. In sede di verifica tecnica la vettura di Necchi viene tuttavia trovata sottopeso di meno di tre chili con il concorrente che viene pertanto escluso dalla manifestazione. Dopo la pole Cappello si ripete anche in gara. Nella 2° Divisione

il pilota della Bloise Motorsport su Alfa Romeo 147 E1 Italia regola tutti fin dalle prime battute quando respinge l’affondo di Gurrieri che viene superato anche da Finco e Montalbano. Ben presto però Gurrieri recupera su Montalbano portandosi in terza posizione. Mentre Cappello incrementa costantemente il suo vantaggio su Finco rimane accesa la lotta per le posizioni dietro la coppia di testa con Montalbano che risale in 3^ posizione davanti a Gurrieri, Magri e Fumagalli che si alternano nelle posizioni di rincalzo. Sul finire di gara, quando sembra che le posizioni si sano stabilizzate, Gurrieri rimane fermo sulla pista vittima di un guasto meccanico. Sorte avversa anche per Finco che, dopo una toccata con Montalbano, proprio all’ultima tornata perde il controllo della vettura finendo in testacoda alla Quercia. Vince così Cappello con Montalbano (Alfa Romeo 147) e Magri (Renault Clio Williams) ad occupare gli altri due gradini del podio.

ZR Magazine #43  
ZR Magazine #43  

The one and only Italian free Motorsport Magazine

Advertisement