Issuu on Google+

Monti s p a z i o

MENSILE DI CULTURA, INFORMAZIONE E INTRATTENIMENTO anno II • # 03/2009 • pubblicazione mensile gratuita

Aiuto

G

R IONE

mi si è aperto il cantiere

DE ONTI M

ONTI M

razie per averci dato fiducia eDper E seguirci con sempre maggiore assiduità. Ogni giorno arrivano telefonate e email ricche di spunti e di segnalazioni. Ancora più di prima sono convinto che siamo sulla giusta strada e per questo abbiamo anche deciso di fare uno sforzo ulteriore e incrementare ulteriormente la tiratura rivedendo anche il nostro sito web www.spaziomonti.it adesso con una grafica nuova e con una struttura simile a un blog, più adatta dunque a fornire in maniera tempestiva le informazioni del caso. Chiunque inoltre può partecipare alla vita del blog postando in prima persona iniziative o anche semplici suggerimenti. Finito questo preambolo vi lascio alla lettura di questo numero dove come vedrete abbiamo tenuto fede a quanto detto sul numero di febbraio. Nei nostri giri per il Rione abbiamo analizzato alcuni problemi da voi sollevati e ci siamo soffermati su quelli inerenti la viabilità e il perdurare di alcuni lavori per le strade di Monti. A fine mese avremo anche l’occasione di un faccia a faccia con il Presidente della Circoscrizione quindi, se avete segnalazioni, sapete come contattarci.

R IONE

Grazie

A

lluvioni, tombini che collassano, rifacimenti manto stradale, lavori Acea, Italgas e Telecom, Metro C, potatura alberi, nuova segnaletica orizzontale, marciapiedi, fiorerie, cestini, ZTL, set cinematografici, e perfino traslochi di privati. Nel Rione Monti quest’inverno si è visto davvero di tutto anche se la domanda poi è

sempre la stessa. Esiste una regola, una programmazione comune fra queste mille voci? Ok alcune sono frutto dell’emergenza (pioggie copiose e relativi cedimenti), ma tutto il resto no. Succede che strade appena rifatte vengano poi smantellate per le condutture di quella particolare servitù o si decida di rifare il marciapiede o inserire cancelletti o pilo-

ni in metallo a tutela dei pedoni. Chi decide come e quando intervenire? Se infatti questi lavori dovrebbero migliorare la qualità del Rione è innegabile che sono anche un danno per i commercianti e un contrattempo per i residenti soprattutto se si prolungano per più settimane. Una strada interrotta al traffico per lavori come per la ZTL... (pag.2)

STORIA - Le vie di Monti

Local events in English

Largo Macello dei Conti Era lo spiazzo davanti alla chiesa dei Ss. Quirico e Giulitta, che in effetti esiste ancora, ma non toponomasticamente. Il toponimo ha cessato di esistere quando chiuse l’esercizio che fu della nobile famiglia dei Conti fin dal 1300, come

Browse this magazine and look at page 7 for info about events/music/ art close to your hotel. This month, among the most, you can choose from an interesting exhibition over Futurismo the cultural movement which spread at the beginning of the 20th century across Europe, and the

risulta da un documento di vendita, datato 1392, che testualmente afferma che Stefano de’ Conti vende un “macellum et banchum macelli”. Oggi la contrada ha preso il nome di via Tor de’Conti. L’ “ymagina” è il tabernacolo ancora esistente su via Baccina.

well known Shakespeare Masterpiece “Hamlet". If you are fond of art don't miss then the "Light Dialogue" by contemporary Italian Artist Corrado Bonicatti. Looking for a Comedy? No problem " Twelve Angry Men" originally played by Fonda will draw you’re attention.


2

MENSILE DI CULTURA, INFORMAZIONE E INTRATTENIMENTO

INDAGINI A MONTI: VIABILITÁ ...riduce inevitabilmente l’afflusso di gente e il guadagno degli esercenti ne risente. Da qui la necessità di tempi rapidi e certi. Non sempre poi si è fortunati nel trovare all’opera il personale addetto come ad esempio nei lavori Italgas che hanno bloccato, per oltre un mese, via Leonina con i lavori apparentemente fermi e che, per quando andremo in stampa dovrebbero essere ultimati (13 marzo), o per via degli Zingari dove dal 30 gennaio si è alle prese (forse di notte) con la realizzazione della segnaletica orizzontale, area disabili e sosta cicli e motocicli. Ad oggi quel che salta agli occhi, è un tombino transennato e non ancora ripristinato. Ecco, sono questi i casi in cui i commercianti e i residenti non possono non essere parte in causa con i loro diritti ed interessi che non possono passare in secondo piano per la lentezza o disorganizzazione altrui. Capitolo a parte invece riguarda le decisioni di valorizzazione del territorio con cancelletti, fiorerie e piloni in metallo comparsi spot nel quartiere. Ad essere maligni forse cercando di capire chi abita nei condomini limitrofi si potrebbe avere una soluzione,

ma sicuramente esiste una motivazione. Spazio Monti sarà presto vis a vis con il Presidente della Circoscrizione (vedi articolo il Comune risponde), speriamo di potervi dare presto qualche informazione ulteriore.

1

In basso un tratto di strada dove, questo inverno, sono comparsi una serie di piloni in metallo con lo scopo di tutelare i pedoni, ma che di fatto rendono impossibile la sosta alle autovetture che, di contro, si esibiscono in manovre ad incastro con il risultato di abbatterne più di qualcuno. A destra, invece, un esempio di ottimo coordinamento. Le tre foto riguardano via Leonina con la prima scattata i primi di febbraio dove sembra che i lavori siano finiti e, seppure la copertura non sembra essere quella definitiva in “sanpietrini”, la via è aperta alle auto. Nel secondo scatto la stessa via vista dall’altra estremità i primi di marzo con ricomparse le transenne a inizio strada a bloccare l’accesso e, nell’ultima foto, come si presenta la via il 13 marzo giorno in cui noi abbiamo chiuso questo numero e per il quale, in teoria, i lavori sarebbero dovuti finire. Speriamo che, a fine lavori, venga ristabilita l’originaria pavimentazione e tutti i materiali di scarto vengano rimossi (a fondo pagina).

2

3

Monti s p a z i o

Monti s p a z i o

Editore e redazione: Gruppo Peroni Race srl Via E. Pessina 1 - 00196 Roma tel. 06 45441335 - fax 06 45441336 Direttore editoriale: Sergio Peroni

R IONE

DE

ONTI M

ONTI M

R IONE

DE

Direttore responsabile: Marco Della Monica Vice Direttore: Giulio Rizzo Segretaria di redazione: Stefania Battisti Art director: Laura Del Valle Responsabile Commerciale: Federico Ciacci - cell. 347 1650798 Collaboratori: Federico Ciacci, Desirè Nardone, Ilaria Riccardi Stampa: Editrice Grafica Ripoli - Tivoli (Rm) tel. 07 74381700 Autorizz. Trib. Roma n. 189/2008 del 02/05/2008

Il Comune risponde

A

bbiamo ovviamente provato a parlare con la Circoscrizione optando per bypassare telefono e mail non sempre di aiuto (nel nostro caso aspettiamo ancora una risposta alle nostre due mail). La sede è in via Petroselli e bisogna riconoscere che tutto il personale si è dimostrato disponibile e gentile. Il primo impatto è con l’URP dove ci hanno spiegato dove e a chi rivolgerci per le nostre esigenze. Qui è disponibile del materiale informativo sotto forma di opuscoli e volantini ma ogni specifica richiesta va indirizzata direttamente all’ufficio competente. Nel nostro caso, per avere informazioni su deviazioni, chiusura strade e viabilità in genere siamo stati indirizzati direttamente al I Gruppo dei Vigili Urbani (via del Montecatini 11) e all’Atac (i cui volantini informativi erano comunque disponibili presso la bacheca della Circoscrizione). Prima però di andare al Comando dei Vigili siamo passati dalla Segreteria della Presidenza per provare ad ottenere un appuntamento con il Dott. Corsetti, Presidente della nostra Circoscrizione. Anche qui siamo stati accolti con disponibilità e professio-

nalità e dopo un breve colloquio con il personale della Segreteria e con le due ragazze dell’Ufficio Stampa, siamo riusciti ad avere un appuntamento per fine mese (non perdetevi il prossimo numero) nonché una linea diretta per bypassare centralino e mail di cui sopra. Ne faremo buon uso. Un po’ più complicato avere indicazioni sulla viabilità nel Rione. Raggiunto il I Gruppo del VV.UU. e individuato dopo un po’ di ricerca l’ufficio giusto scopriamo che per venire a conoscenza dei lavori programmati (sono dunque esclusi gli interventi di urgenza) bisogna inoltrare domanda scritta che sarà “vagliata” e non è detto dunque che sia accolta. Da gennaio tuttavia sembra che sul sito del Comune di Roma sia finalmente a regime un servizio che indica proprio tutti i lavori che interessano la viabilità all’interno del menu circoscrizione, prima circoscrizione, viabilità. Il file scaricabile in pdf è abbastanza dettagliato con tanto di date di inizio e fine lavori. Giulio Rizzo


MARZO

VOI E RIONE MONTI Laboratorio riparazioni e restauro strumenti musicali a fiato di Claudio Bartolacci Via Madonna dei Monti, 58

N

on c’è giorno che il Rione Monti non smetta di stupire. Idealmente divisibile in due zone, l’una più commerciale, l’altra più legata alle tradizioni dell’artigianato, radicato da sempre nel quartiere, nasconde, ad ogni angolo, delle piacevoli sorprese, e sono proprio le sue differenze a renderlo unico e caratteristico. Se devo dirvi la verità, senza dubbio, che le mie preferenze ricadono nella Monti artigiana. La mia scelta non è un caso, ma è dovuta alla meraviglia di vedere, quasi uno accanto all’altro, artigiani che lavorano ferro, legno, ceramiche, oro e altri materiali a cielo aperto e oggi questa è un’esperienza difficilissima da provare in una grande città e siamo davvero fortunati a vivere questa realtà a Roma, unica e irripetibile nelle altre zone della città. Ogni artigiano ha una storia da raccontare, una tradizione unica da portare avanti, e con stupore, scopro che nel Rione c’è un laboratorio artigianale, unico nel genere, specializzato nella riparazione e nel restauro di strumenti musicali a fiato. Non posso che entrare e conoscere Claudio, il proprietario, che tra un clarinetto e un sax, mi racconta la storia del suo laboratorio. In che anno ha aperto il laboratorio? Il laboratorio è qui in Monti dal 1947, inizialmente in Via del Cardello 21 poi, dal 1970, in Via Madonna dei Monti 58. Ho ereditato dallo zio di mio padre e mio padre stesso ha continuato poi con me questa tradizione. Di cosa si occupa nello specifico? Il laboratorio si occupa nello specifico della riparazione e restauro di strumenti musicali a fiato che appartengono alle categorie delle ance e degli ottoni. Lavoro i pezzi necessari per aggiustare gli strumenti e, nel caso si tratti di uno strumento d’epoca, cerchiamo i pezzi originali. Lo strumento musicale è come una persona, ha il suo ciclo di vita, faccio il possibile per continuare a

farlo suonare. Ci occupiamo inoltre delle riparazioni musicali di Orchestre, sia a carattere pubblico che privato, e di Bande, operanti nel centro e sud Italia. Chi sono i vostri clienti? Nel corso degli anni abbiamo avuto l’onore di avere fra i nostri clienti varie bande musicali tra cui quella dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Polizia Municipale di Roma, della Marina Militare, dell’Esercito, dell’Aeronautica e della Guardia di Finanza, nonché le Fanfare dei Carabinieri, della Polizia e dell’Esercito e di altri Corpi operanti su Roma. Qualche nome illustre del Jazz è passato per il suo laboratorio? Ricordo, Gatto Barbieri, Nini Rosso, Fa-

brizio Bosso, Paolo Fresu, Luca Aquino, Tony Scott, Red Pellini, Nello Salza, Sandro Verzari… Dei tanti clienti ricorda in particolare un episodio? L’estate scorsa, a un gruppo cubano di Jazz in tournèe, è cascato il sassofono dalle scalette dell’aereo, non uno a caso, ma quello del solista. Lo spettacolo era fissato per la sera stessa. A tempo di record sono riuscito a riparare lo strumento. Fu una grande soddisfazione. Capire il legame profondo che unisce strumento e musicista è fondamentale per il mio lavoro. Mi dà la forza anche per compiere piccoli miracoli, come in questo caso. Federico Ciacci

3


4

MENSILE DI CULTURA, INFORMAZIONE E INTRATTENIMENTO

Monti giorno e notte Di punto in bianco

La città di Dio

Via Madonna dei Monti, 33

Via del Boschetto, 111

A

l civico 111 di via del Boschetto c’è una vetrina e un campanello. Lo suoni e trovi Simone, artista poliedrico che da 4 anni ha il suo negoziolaboratorio a Monti. “La città di Dio”come l’utopica città descritta da Sant’Agostino, la città della bellezza. Ed è alla bellezza che si ispira Simone con i gioielli che adornano esteriormente e la pittura che, come un buon libro, dà gioia ed emozioni. E restano legate le due arti nei gioielli ispirati a dipinti il cui soggetto viene reinterpretato plasmando i metalli come l’oro o l’argento e le pietre. Ma i gioielli sono davvero molti e particolarissimi come la collezione dedicata alle opere liriche. Molte le creazioni su commissione particolarmente apprezzate dalle spose o da noti artisti come la celebre cantante Cesaria Evora che non si separa mai dalla collana con pendente realizzata da Simone. E

D

a oltre 11 anni in via Madonna dei Monti il negozio è nato così, di punto in bianco, come ci ricorda il nome. Quando Andrea e Catia ci hanno invitato a visitarlo pensavamo di trovare solo una tipografia; in realtà “Di punto in bianco” è molto di più. Oltre ad essere un centrocopie è un vero centro servizi che, in aggiunta all’attività principale di stampa e pre-stampa (dalle cartoline, ai manifesti, ai libri), garantita dalla trentennale esperienza nell’arte grafica e tipografica di Catia, è un vero punto di riferimento per chi, con semplicità, vuole prenotare un evento o un concerto, acquistare una ricarica telefonica, effettuare una spedizione. Ed è anche quando domandiamo perché Monti, la risposta non ci sorprende: il Rione e ciò che più si avvicina al quartiere latino di Parigi, con il suo fascino senza tempo.

Mia Market Via Panisperna, 225

D

alla collaborazione di Mia e il collettivo tutto al femminine di Arabeschi di Latte nasce Mia Market, un negozio? Un luogo di incontro? Io direi un concetto. Sì perché nel Mia Market trovi prodotti stagionali biologici soprattutto locali, li puoi comprare, ma li puoi anche mangiare all’interno, puoi farti la spesa, comprare il pane o i legumi e prenderti una pausa sorseggiando un tè. Il mercato diventa salotto. Luogo di convivialità e di incontro, per costruire intorno al cibo un’esperienza piacevole. Il cibo diventa quindi strumento

di comunicazione, la chiave per aprire altre porte, oggetto di fascinazione, studio e ricerca. Particolarmente apprezzati i “Cooking Studio”, momenti di vera condivisione dove si partecipa ad un progetto, dove tutti insieme si preparano tortellini o ravioli, e il cibo diventa il tramite per un’esperienza altra, per riacquistare un modo, forse dimenticato, di condividere e partecipare. Ma se il Mia Market ti ha conquistato e hai deciso di tornarci non ti aspettare di trovarlo uguale a se stesso, perché tutti gli arredi, scelti da Mia, sono in vendita e tutto cambia come l’avvicendarsi delle stagioni.

una fornitissima cartoleria, ma ci trovi anche hardware, dalle pen drive alle stampanti su ordinazione, articoli per ufficio, servizio fax, masterizzazione cd-dvd. Ma sono molte altre le attività che i simpaticissimi titolari ci hanno elencato che a dirle tutte non avremmo spazio a sufficienza, ma andate a trovarli, e scoprirete i numerosi servizi che vi permetteranno di risparmiare tempo prezioso in un clima accogliente e familiare. Numerose sono inoltre le offerte che, di volta in volta, potrete trovare. Questo mese vale la pena di approfittare dello sconto del 5% sulle cartucce originali e della scontistica particolare che, a seconda dell’importo speso, può arrivare fino al 15 per cento.


MARZO

5

Patrizia Greco Couture

MONTI FITNESS

Via degli Zingari, 51B

Via S.Agata dei Goti, 19/g

E

I

’ giovanissima Patrizia, ma ha già tanta esperienza alle spalle e, soprattutto, tanta determinazione e un’inesauribile vena creativa. Dopo aver frequentato l’Accademia di Moda e Costume, acquisendo una formazione grafica, ha deciso di sperimentarsi come disegnatrice approfondendo, più da vicino, l’arte sartoriale. Stage a Napoli e Roma l’avvicinano all’alta moda e la sollecitano a mettersi in gioco in prima persona per dare modo alla sua passione di concretizzarsi in collezioni da lei stessa disegnate e realizzate. Nel suo laboratorio atelier di via degli Zingari sfogliamo i cartamodelli e i bozzetti, fonti di ispirazione per l’esigente clientela che ha l’occasione di scegliere un modello al

nvitati dall’insegnante Isef Rossella Troisi, ideatrice della struttura e da anni impegnata da anni nella promozione della pratica sportiva nel Rione Monti, siamo tornati con piacere a Monti Fitness per prendere parte in prima persona a qualcuno dei tanti corsi organizzati come fitness, ginnastica dolce, pilates, danza jazz, hip hop, spinning, prepugilistica, boxe exercise, sala pesi e cardio, latino americano e wing txun (difesa personale), ciascuno ovviamente tenuto da istruttori altamente qualificati. Fra una seduta in palestra, una lezione di fitness e qualche pugno a un sacco siamo entrati nello spirito vincente di Monti Fitness che, in meno di tre anni,

nasconde la soddisfazione che le dà realizzare un abito così importante, che resterà un ricordo indelebile nella vita di una persona. Il negozio è aperto a Monti da un anno, ma

Confermate poi le prime sensazioni con il punto di forza di Monti Fitness identificabile nel clima amichevole e rilassato, garantito dal numero limitato di partecipanti a ciascun corso e dalla stretta interazione con gli istruttori che possono seguire così individualmente tutti i partecipanti: numerose le iniziative sociali e gli eventi sportivi organizzati anche al di fuori della palestra che rimane aperta dal lunedì al sabato. Tel 06/4743293 www.montifitness.it

Monti s p a z i o

Monti s p a z i o

DE

R IONE

R IONE

DE

Patrizia conosce bene il Rione, che ha sempre frequentato, sa che è ricettivo e che le darà modo di farsi conoscere ed apprezzare. E proprio per questo il suo atelier si apre al quartiere, diventa una vetrina che ospita dipinti di gallerie d’arte e la presentazione di un nuovo capo si trasforma in un’occasione per stare insieme e, magari, proporre le proprie idee gustando un aperitivo.

ONTI M

quale possono essere apportate tutte le modifiche richieste, dai tessuti alle rifiniture. Il cliente inoltre può proporre la propria idea, portare foto o disegni per guidare la mano esperta di Patrizia nella realizzazione dei cartamodelli. Tra i tanti capi, forse quelli che richiedono più passione ed attenzione, sono gli abiti da sposa, che sempre di più vengono commissionati alla giovane stilista che non ONTI M

ha saputo conquistare la stima di centinaia di associati che nel break di lavoro o all’uscita dall’ufficio scaricano la tensione in palestra. La struttura è nuova, moderna e spaziosa (circa 700 mq), con ben quattro sale dotate di ampie finestre per le lezioni, un atrio accogliente e caratteristico e comodi spogliatoi completi di ogni comfort.

Kaja Via degli Zingari, 62

U

n angolo di Argentina in pieno Rione Monti. E’ Kaja, da sei anni a Roma grazie alla passione di Luca, Sebastian e Debora. Prima “solo” importatori di scarpe da Tango poi la decisione di aprire un negozio con una linea di abbigliamento e scarpe da ballo di produzione propria. Il successo è proprio nelle calzature inizialmente a ruba perché comunque scarpe comode e adesso un must per i ballerini di Tango, non solo di Roma, ma di tutto il centro Italia. Successo crescente anche per i capi d’abbigliamento disegnati da giovani designer argentini e veri capi unici dai colori vivaci e sempre attuali. Un’ ultima curiosità ce la confida proprio Luca innamoratosi prima del suo lavoro e poi del Rione che sei anni fa era ancora più vivibile di adesso, ma anche meno frequentato. L’auspicio è che l’interesse di tutta la città per Monti non snaturi la sua vera essenza. Non possiamo che essere d’accordo.

PER INVITARCI A VISITARE IL VOSTRO LOCALE, INVIARE INFORMAZIONI, FOTO, COMUNICATI STAMPA SCRIVETE A: redazione@spaziomonti.it O CHIAMATE IL NUMERO:

06.45441335


6

MENSILE DI CULTURA, INFORMAZIONE E INTRATTENIMENTO

Il pittore dei cavalli e la macelleria equina

V

i racconto una storia curiosa. E’ una storia di coincidenze e per il protagonista è sicuramente un cenno, di quelli che ti fanno pensare che la strada che hai preso è quella giusta e che l’unica cosa su cui focalizzarsi è l’arte. La propria. E’ una storia che riguarda i cavalli. Se facciamo qualche passo indietro, nel lontano 1968, ci troviamo in una bottega artigianale, comprata e fatta restaurare da Roberto Di Jullo, un pittore molisano, allora scenografo e disegnatore per la Rai. Roberto decide di comprare questo piccolo spazio in Via del Boschetto per farlo diventare il suo atelier. Il pittore in questione disegna donne e cavalli. Soprattutto cavalli. E adesso arriva il bello. Quando decide di far togliere il grossolano intonaco che ricopriva il palazzo fin dagli anni 50, scopre il marmo che c’era sotto e poi, cambiando la porta d’ingresso, i contraccolpi delle martellate fanno staccare un pezzo di malta all’esterno, lasciando trasparire l’insegna: “Macelleria Equina”. Intuibile lo stupore di Roberto e anche di tutti quelli che di lì a questo momento sono venuti a conoscenza di questa storia. Compresa la sottoscritta che ha deciso di dedicargli un’intera rubrica. Proprio così, monticiani miei, il pittore di cavalli crea i suoi cavalli in un posto dove una volta i cavalli venivano macellati. E non è una cosa da poco, considerando che parliamo di animi artistici alla ricerca di stimoli. Ebbene, da 41 anni, dopo aver ripristinato l’animo dei cavalli attraverso le sue tele, Roberto Di Jullo è ancora lì, in Via del Boschetto, 141. Lo troviamo il martedì, il mercoledì e il giovedì, perché gli altri giorni è a Pescocostanzo, nell’altro suo studio d’arte. I cavalli disegnati hanno un non so chè di triste a mio avviso (forse nel mio immaginario sono gli stessi cavalli uccisi qualche decennio prima…), ma anche di estremamente affascinante, e non solo per la storia di coincidenze che dietro a loro si cela. Oltre ai cavalli, Di Jullo disegna donne: spaziando sulla loro bellezza morfologica e sulla loro essenza, dilatandola e ovularizzandola, la figura che ne deriva è particolarmente idealizzata. Attraverso varie metamorfosi, il pittore si sofferma sulla possibilità di rendere la donna un embrione, un nucleo. E, magicamente, ci riesce.

Speriamo che, scavando scavando, non venga fuori che la macelleria equina faceva fuori anche le donne.

Desirè Nardone

ROBERTO DI JULLO Professore di disegno, pittore, incisore e scenografo, è nato a Forlì del Sannio (IS) nel 1945. Ha frequentato l’Istituto Statale d’arte d’Isernia e i corsi di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e

Roma; dal ‘64 al ‘66 a Roma ha realizzato composizioni scenografiche per il Teatro D’Avanguardia. Stabilitosi definitivamente a Roma nel ’66, ha ampliato i suoi interessi artistici e culturali, partecipando a numerose manifestazioni tra le quali il Festival di Spoleto del ’67, dove ha realizzato, come scenografo, quattro commedie. Dall’anno successivo e per olre 10 anni, è stato collaboratore al Centro di Produzione Rai-TV come disegnatore al servizio del Telegiornale. Alla sua attività di pittore, ha affiancato interessi e ricerca nel settore della grafica pubblicitaria, diventando art-director di due società romane. E’ in questo periodo (1967) che matura in Roberto Di Jullo la decisione di dedicarsi completamente alla ricerca grafico-pittorica. Da qui l’esposizione delle sue opere in diverse mostre personali e rassegne d’arte contemporanea in italia e all’estero. Tra le ultime esposizioni, figurano quelle di Tunisi, Algeri, Atene e Salonicco presso i rispettivi Istituti Italiani di Cultura. In quest’ultima città, ha anche insegnato “Tecnica dell’Incisione” presso l’Istituto di Cultura Francese. Attività didattica che l’aveva già visto presente presso la Scuola di Palazzo Rivaldi di Roma in collaborazione con i più noti maestri d’arte contemporanea.

Disponibile a Monti e zone limitrofe nelle edicole di: Via Nazionale ang. Via del Boschetto Via Nazionale ang. P.zza della Repubblica Via Genova ang. Via Nazionale Via A. De Pretis 96 Stazione Termini P.zza dei Cinquecento Via Palermo ang. Viminale Via Napoli ang. Viminale Via XX Settembre 97 ang. Ministero del Tesoro Via XX Settembre 26 ang. Via Aureliana Via Giolitti ang. Via Gioberti

www.roadbookmagazine.it


MARZO

EVENTI, musica e arte A MONTI LA PAROLA AI GIURATI Fino al 22 marzo Teatro Eliseo, via Nazionale 183 – Tel. 06 48872222 www.teatroeliseo.it

Bardo che ha molto frequentato: garanzia di rispetto, coerenza e fruibilità, grazie anche alla bella traduzione di Serpieri. Con Luca Lazzareschi, Nello Mascia, Galatea Ranzi

AMLETO Dal 24 marzo al 5 aprile Teatro Eliseo, via Nazionale 183 – Tel. 06 48872222 www.teatroeliseo.it Un Amleto che affonda le radici del suo malessere nelle inquietudini contemporanee di ogni epoca: fragile e crudele, il principe di Danimarca è prototipo dell’uomo moderno in crisi verso il destino spesso foriero di delusioni e l’incapacità di assumersi responsabilità. Un cast di grande prestigio affidato alla regia del palermitano Carriglio, avvezzo agli allestimenti del

Musei / Gallerie MADRE TERRA Fino al 29 marzo Palazzo delle Esposizioni Via Milano 9 – Tel 06 39967500 www.palazzoesposizioni.it Sulla scia della mostra organizzata lo scorso anno, National Geographic Italia presenta una seconda rassegna fotografica dedicata alla salvaguardia del Pianeta con 101 scatti tra i più straordinari realizzati dai fotoreporter della famosa rivista, fra cui Wiltsie, Lanting, Cobb, Essick, McCurry, McLain, Novelli, Sutherland, Hokins

Henry Fonda come Alessandro Gassman? Verificate voi, in questo allestimento tratto dal testo di Rose che ispirò il noto film diretto da Sidney Lumet. Siamo nella New York anni ’50, nella camera di consiglio di un palazzo di giustizia. Durante un processo, una giuria popolare eterogenea per età e origini deve decidere le sorti di un giovane ispano-americano accusato di aver ucciso il padre. Tutti, tranne uno, sono convinti che debba essere giustiziato: proprio lui, però, riuscirà a far cambiare rotta alla giuria. Grande prova d’attore. Scritto, diretto e interpretato da Alessandro Gassmann.

FUTURISMO AVANGUARDIA Fino al 28 marzo Scuderie del Quirinale Via XXIV Maggio 16 – Tel. 06 696270

DIALOGHI DI LUCE Fino al 28 marzo Palazzo Venezia Via del Plebiscito 118 – Tel 06 8413979 L’artista romano Corrado Bonicatti rappresenta, nel panorama dell’arte contemporanea italiana, una presenza reale per la maestria della luce in una pittura che lo inserisce tra gli eredi di Morandi, Music, Mafai, Afro.

Nel centenario del Manifesto, pubblicato da Filippo Tommaso Marinetti il 20 febbraio 1909 sul giornale parigino “Le Figaro”, Le Scuderie del Quirinale, in collaborazione con il Musee National D’Arte Moderne Centre Georges Pompidou di Parigi e la Tate Modern di Londra, dedicano una esposizione di grande rilievo e valore al Futurismo, a testimonianza del suo ruolo storico e internazionale. La mostra riunisce un notevole numero di capolavori del primo periodo storico del Futurismo, tra cui alcune opere esposte nella celebre mostra Futurista tenutasi a Parigi presso la Galleria Bernheim-Jeune nel febbraio del 1912.

Is Henry Fonda like Alessandro Gassman? You decide, in this play based on the Rose story that inspired the famous movie directed by Sidney Lumet. It’s New York during the 50’s, we are in a jury room in a court building. During a trial, a jury of common men, all of different age and background, must decide the destiny of a young Hispanic-American accused of his father’s murder. All barring one are convinced he must be sentenced to death, and he manages to change all of their minds. This is an important challenge for an actor. Written, directed and starred by Alessandro Gassman HAMLET March 24th – April 5th Teatro Eliseo, via Nazionale 183 – Tel. 06 48872222 www.teatroeliseo.it This Hamlet buries the roots of its unse in the contemporary anxiety of every epoch: fragile and cruel, the Prince of Denmark is a prototype for modern man crisis, heading towards an often heralded destiny filled with delusion and incapable of taking re-

Museo della Patriarcale Basilica di Santa Maria Maggiore Piazza di Santa Maria Maggiore Museo Nazionale d'Arte Orientale Giuseppe Tucci (Palazzo Brancaccio) Via Merulana, 248 - Via del Monte Oppio, 7 Museo Storico Vaticano Piazza di San Giovanni in Laterano Museo Tipologico Internazionale del Presepe Via Tor de' Conti, 31/A Complesso dei Dioscuri al Quirinale Via Piacenza, 1 Palazzo delle Esposizioni Via Nazionale, 194 - Via Milano, 17 Via Piacenza, snc Scuderie del Quirinale Via Ventiquattro Maggio, 16 Esperimenti - Fondazione Alda Fendi Foro Traiano, 1 Forum Interart Via della Madonna dei Monti, 30 Galleria Acta International Via Panisperna, 83 Galleria Arch Art & Jewels Via Giovanni Lanza, 91a

Galleria d'Arte dei Serpenti Via Dei Serpenti, 32 Galleria Fòndaco Via degli Zingari, 28 Galleria Fuoricentro Via Cimarra, 12 Galleria Lombardi Via Urbana, 8/A

LIGHT DIALOGUE Until March 28th Palazzo Venezia Via del Plebiscito 118 – Tel 06 8413979

Galleria Mirabilia Via San Giovanni in Laterano, 83 Galleria Primo Piano Via Panisperna, 203

Rome-born artist Corrado Bonicatti is a rare presence in the Italian contemporary art world tank to his mastery of light in painting, placing him alongside the heirs of Morandi, Music, Mafai and Afro.

100 years have passed since the publication of Manifesto by Filippo Tommaso Marinetti in February 20, 1909 in the pages of the Parisien newspaper “Le Figaro” the Scuderie del Quirinale, in collaboration with Museè National D’Arte Moderne – Centre Georges Pompidou in Pa-

Museo dell'Istituto di Patologia del Libro Via Milano, 76

Galleria Ashanti Via del Boschetto, 117

sponsibilities. A prestigious cast is directed by Palermo’s Carriglio, used to the Bard’s productions which he has often frequented: a guarantee to be respected, coherent and available, also thanks to Serpieri’s translation. Starring Lucca Lazzareschi, Nello Mascia and Galatea Ranzi

FUTURISMO AVANGUARDIE Scuderie del Quirinale Via XXIV Maggio 16 – Tel. 06 696270

Galleria Pallavicini e Casino dell'Aurora Via Ventiquattro Maggio, 43

Galleria Arte Colosseo Via San Giovanni in Laterano, 56 - 58

EVENTs, music and art in MONTI TWELVE ANGRY MEN Until March 22nd Teatro Eliseo, via Nazionale 183 – Tel. 06 48872222 www.teatroeliseo.it

7

Galleria Radice Via dei Quattro Cantoni, 9

ris and the Tate Modern in London, dedicate san important exhibition to Futurism, testifying to its importan historical and International role. For the first time the exhibition reunites a sizeable number of masterpieces from Futurism’s first period, including several pieces displayed in the famous Futurist exhibition held in Paris at the Galleria Bernheim-Jeune in February 1912.

Galleria Spazio B Piazza Della Madonna dei Monti, 1 Galleria Spigoli di Luce Via Panisperna, 238 Galleria Tralevolte Piazza di Porta San Giovanni, 10 Neo Art Gallery Via Urbana, 122 Polmone Pulsante Salita del Grillo, 21 Soligo Art Projet Piazza di Porta San Giovanni, 10 Galleria Monty & Company Via Madonna dei Monti, 69


8

MENSILE DI CULTURA, INFORMAZIONE E INTRATTENIMENTO

ViABILITA’ A MONTI

Orari e controllo degli accessi nella ZTL (Diurna) La Zona a Traffico Limitato (ZTL) del centro storico è chiusa alle automobili nei seguenti orari: nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle 6.30 alle 18.00 - il sabato dalle 14.00 alle 18.00 Moto e ciclomotori hanno libero accesso alla ZTL tutti i giorni, in tutte le ore del giorno e della notte, e possono sostare al suo interno negli spazi per i veicoli a due ruote. Orari e controllo degli accessi nella ZTL (Notturna) la notte di venerdì e sabato dalle 21.00 alle 3.00 (dal 10 al 22 dicembre dalle 23.00 alle 3.00)

ALBERGHI MONTI

Divieto di transito per le autovetture all’interno dell’area delimitata dalle seguenti strade e piazze: via Nazionale via Milano via Panisperna via Cesare Balbo via Agostino De Pretis via Cavour piazza dell’Esquilino Foro Traiano largo Corrado Ricci via Magnanapoli via dei Fori Imperiali via IV Novembre largo Magnanapoli Sono esclusi dal divieto di transito: le categorie di legge, i taxi, le auto a noleggio con conducente (NCC), i residenti possessori di contrassegno ZTL Centro Storico. I permessi per le ZTL Centro Storico I residenti e altre categorie aventi diritto al permesso per la ZTL, nonché le persone con

disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione, possono accedere liberamente utilizzando le automobili autorizzate ed esponendo il contrassegno in evidenza sul parabrezza o sul lunotto posteriore dell’autoveicolo. I contrassegni per persone con disabilità danno diritto alla circolazione in tutta la ZTL e alla sosta nei posti auto risevati e in tutti gli altri spazi consentiti. I contrassegni per la ZTL danno diritto al transito (solo attraversamento della ZTL) o alla circolazione (accesso nella ZTL e sosta su strada negli spazi consentiti) secondo le diverse tipologie di permesso.

The Inn At The Roman Forum Via Degli Ibernesi, 30

La sosta sulle strisce blu nelle ZTL Centro Storico La sosta tariffata nelle Strisce Blu è in vigore da lunedì a sabato dalle 18.00 alle 23.00, esclusi i festivi. I residenti del settore F (Monti) possono parcheggiare liberamente e gratuitamente, 24 ore su 24, indistintamente in tutte le strade dei settori B-C-D-E-F in cui sia consentita la sosta, comprese quelle tariffate, ad eccezione dell’area del settore A (Tridente) dove possono sostare solo i residenti del settore A.

Mercure Hotel Delta Colosseo HHHH Via Labicana, 144

Linee Bus C3. Urbana. Cimitero Flaminio – Stazione Tiburtina

Tirreno HHH Via San Martino ai Monti, 17

16. Urbana. Costamagna (Tuscolano) – Via XX Settembre

Verona HHH Via Di Santa Maria Maggiore, 154

40. Espressa. Termini – Castel Sant’Angelo 60. Espressa. L.go Pugliese (Nomentana) – P.le Partigiani (Testaccio) 84. Urbana. Baseggio (Prati Fiscali) – Piazza Venezia 70. Urbana. Piazzale Clodio – Via Giolitti 71. Urbana. Staz. Tirburtina – San Silvestro 75. Urbana. Piazza Indipendenza – Poerio (Portuense) 117. Urbana (elettrica). P.zza San Giovanni – P.zza del Popolo 714. Urbana. Palazzetto dello Sport - Termini

Hotel Forum HHHH Via Tor de Conti, 25 Hotel Capo d’Africa HHHH Via Capo d’Africa, 54 Hotel Mecenate Palace HHHH Via Carlo Alberto, 3 Hotel Gladiatori HHHH Via Labicana, 125 Grand Hotel Palatino HHHH Via Cavour, 213

Hotel Richmond HHHH Largo Corrado Ricci, 36 Antico Palazzo Rospigliosi HHHH Via Liberiana, 21 Hotel Gallia HHHH Via Santa Maria Maggiore, 143 Duca d’Alba Hotel HHH Via Leonina, 14

Hotel Colosseum HHH Via Sforza, 10 Il Boschetto HHH Via Del Boschetto, 15 Hotel Edera HHH Via Poliziano, 75 Hotel Nerva HHH Via Tor Dè Conti, 3 Borromeo HHH Via Cavour, 117 Hotel Fori Imperiali Cavalieri HHH Via Frangipane, 34

Info

NUMERI UTILI

Il Municipio

Autobus: ATAC Via Ostiense 131/L Tel. 06.57003 - N° Verde 800431784 H 8/20

Maggiore), Piazza dei Cinquecento (Termini), Stazione Termini (Galleria Gommata) h 8/20

Radio Taxi: Tel. 06.3570 - 06.4994 - 09.3989 06.6692766 - 06.5551 - 06.78348088

Call Center Turistico: Risponde tutti i giorni h 9.30/19:30 Tel. 06.4828612

Treni: Termini, P.zza dei Cinquecento, Infoline 892021

Contact Center ComunE di Roma: Tel. 06.0606 www.comune.roma.it pag televideo 601

Hotel Giubileo HH Via Carlo Alberto, 15

Aeroporti: Fiumicino “ Leonardo Da Vinci” 06.65951 Ciampino 06.794941 – www.adr.it Collegamento Stazione Aeroporto: Binario 25 – Biglietterie, Edicole Stazione Termini

Azienda di promozione turistica: Via Parigi 11 Tel. 06.488991 - Fax 06.4819316 www.romaturismo.it

Hotel Ivanhoe HH Via De’ Ciancaleoni, 49

Sicurezza: Pronto Intervento Polizia. Tel.113 Polizia Municipale Roma. Tel. 06.67691 Carabinieri. Tel. 112 Vigili del Fuoco. Tel. 115 Questura di Roma. Tel. 06.46861

Hotel Artorius HH Via Del Boschetto, 13

Ufficio Relazioni con il Pubblico Via Petroselli, 50 - Piano Terra Tel.: 06.69601332-3 - Fax: 06.696013 e-mail: ld.municipio01@comune.roma.it Responsabile: Tiziana Piersimoni Orari: - Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 8:30 alle 12:30 - Martedì dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:00 - Giovedì dalle 8:30 alle 17:00

UFFICIO POSTALE Via Cavour, 277 00184 06.46207427

Farmacie Via dei Serpenti 177 (no stop) Via dei Serpenti 125 Via Milano 54 (no stop) Via Urbana 11c Via dello Statuto 35° (no stop)

Autostrade: Soccorso Aci. Tel. 116 Punti di informazione turistica: Tutti i giorni 9-18 – Via Minghetti (Via del Corso), Piazza San Giovanni in Laterano, Via Nazionale (Palazzo Esposizioni), Piazza Cinque Lune, Piazza Pia (Castel S.Angelo)Piazza Tempio della Pace (Fori Imperiali), Piazza Sonnino (Trastevere), Via dell’Olmata (Santa Maria

HHHHH

Emergenza Sanitaria: Emergenza Sanitaria. Tel. 118 Ambulanza Croce Rossa. Tel. 06.5510 Ambulanza Croce Verde. Tel. 06.24302222 Guardia Medica. Tel. 06.58201030 Centro Antiveleni Gemelli. Tel. 06.3054343 Policlinico Umberto I. Tel. 06.49978000

Raffaello Hotel HHH Via Urbana, 3 Hotel Dorica HHH Piazza Viminale, 14 Amalfi HHH Via Merulana, 278 Hotel Valle HHH Via Cavour, 134

Saturnia HH Via Ruinaglia, 5

Grifo HH Via del Boschetto, 144

1 Via Dei Valeri B&B Via Dei Valeri, 1 Anfiteatro Flavio B&B Via dei Serpenti, 130 Old Town Apartments B&B Piazza Santa Maria Maggiore, 12 Morpheus B&B Via Palermo, 36 IV Piano Il Covo B&B Via del Boschetto, 91


Spazio Monti 3/2009 - Anno II