Page 1

an 17 n ° o!

178

Anno XVII - N° NOVEMBRE 2012

Luca Leonardi Editore

339.382.01.04

14.000

copie gratuite Axa • Casalpalocco • Infernetto • Madonnetta • Acilia • Malafede

zeusroma13@gmail.com

www.zeusonline.info


L’editoriale

ZEUS mensile di informazione del XIII Municipio Redazione Luca Leonardi Editore Via Tespi 104 • 00125 Roma Tel. 339 382.01.04 E-mail: zeusroma13@gmail.com www.zeusonline.info Direttore Editoriale Luca Leonardi Direttore Responsabile Clotilde De Meo Pubblicità Tel. 06.523.55.907 • 339.382.01.04 Hanno collaborato: • Nicola Bizzarri • Consorzio AXA • Consorzio Casalpalocco • Laura Cortellessa • Walter Cristiano • Sara Lampis • Isotta Rodriguez Pereira • Edoardo Foti • Vincenzo Galvani • Lucio Leonardi • Simona Mignozzi • Simona Di Michele • Giosuè Mirizio • Francesco Nelli • Cristiano Rasi • Alessandra Ricci • Paola Scacciavillani • Angelica Scarpanti • Tania Servidei • Stefania Viglione Stampa: Po.Li.GRAF Via Vaccareccia, 41b Pomezia (Roma) Tel. 06.91.06.822 Reg. Trib. di Roma n° 515 dell’11/10/1996 Chiuso in redazione il 10/11/2012 La collaborazione è libera e gratuita, salvo diversi accordi. La Direzione si riserva il diritto di non pubblicare il materiale pervenuto o di effettuare gli opportuni tagli redazionali. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non quelle della Direzione.

Zeus è distribuito porta a porta in 14.000 copie in tutta Casalpalocco, Nuova Palocco, in tutta l’Axa, in tutta Malafede, alla Madonnetta, ai Parchi della Colombo, nei centri commerciali di Acilia e nei seguenti punti di distribuzione: Infernetto distribuito porta a porta a 1.000 famiglie nelle seguenti vie: Boezi, Castelporziano (metà), Cilea, Egna, Giordano, Marinuzzi, Predoi, Rifiano, Salorno, Stradella, Torcegno, Torchi, Wolf Ferrari. PORRINI 1945 • Via D. Ceccarossi Strauss Bar • Via degli Strauss Bar Gli Angoli ed Edicola • Via Wolf Ferrari Ristorante e Caffetteria Al Cinghiale • Via Nicolini PUNTOCASAimmobiliare • Via P. Castrucci 83 (CONAD) Acilia Sud Ristorante Il Marchese del Grillo • V. Purificato Bar TOTAL • V. di Saponara 170 Edicola • di fronte S.Carlo da Sezze Estetica Lucia • Centro Commerciale 2000 GIEMME • Via di Macchia Saponara Biblioteca “Sandro Onofri” • Via U. Lilloni

di Luca Leonardi zeus@mclink.it

Sono stato a lungo indeciso se trattare in questo editoriale delle prossime elezioni consortili del 30 novembre. Le mie remore derivavano da una serie di considerazioni: anche se frequento Casalpalocco dal 1978 non vi ho mai davvero fatto parte, avendo vissuto fino a qualche anno fa all’Axa; non conosco personalmente i candidati, se non per quanto hanno comunicato tramite Internet o altri periodici locali negli ultimi mesi; penso che la gran parte dei problemi del Pianeta Verde derivi da decisioni delle varie amministrazioni presiedute dall’on. Avv. De Meo, ormai incancrenitesi e di non più facile soluzione (la vergognosa gestione della discarica di Via Ierocle e la miope cessione delle principali strade del quartiere all’amministrazione capitolina, su tutte); la mancata candidatura del presidente Testa che rende queste elezioni molto meno mediaticamente appetibili. Tutti fattori che, a una prima analisi, potrebbero suggerirmi di occuparmi di altro, lasciare spazio alle urne e assistere a quanto accadrà in maniera tutto sommato distaccata. Se non fosse che le elezioni del 30 novembre sono decisive per il futuro di Casalpalocco, che con l’Axa e la Madonnetta è il quartiere di cui ormai da sedici anni ci occupiamo con passione. Mai come in questi ultimi anni il Pianeta Verde è diventato una delle aree più appetibili per le nuove, prossime speculazioni edilizie che hanno caratterizzato l’ultimo decennio della politica capitolina. Grazie al magico strumento delle “compensazioni” è possibile infatti trasferire cubature edilizie da quartieri meno nobili alle aree pregiate di Roma, Casalpalocco in primis. Ed è ovvio che un presidente e un consiglio di amministrazione compiacenti possa renderle più facilmente eseguibili. Le grandi manovre sono cominciate già da qualche

anno e il merito più grande del presidente Testa è stato quello di opporsi con tutte le sue forze - pagandone le conseguenze in termine di carature venute meno - a progetti che avrebbero compromesso irrimediabilmente la natura stessa del Pianeta Verde. Da questo punto di vista è confortante notare come il candidato presidente della Lista 1 - Rinnovamento di Palocco, si sia espresso nettamente, senza se e senza ma, contro future cementificazioni che tolgono il sonno a più di un palocchino. Purtroppo è stato l’unico a farlo apertamente, ma di questo gli va dato sicuramente atto. Dalle altre due liste nemmeno una parola a proposito di questo delicato argomento: anzi, va sottolineato che da parte della Lista 3 la mancanza di comunicazione è molto più generalizzata. Mi sono domandato: ma se invece che all’Axa avessi abitato per oltre 20 anni a Palocco, per quale delle liste farei ora il tifo, quale voterei? Non sopportando i vecchi mestieranti della politica e le logiche di partito, probabilmente spererei che la spuntasse Leandro Aglieri e il suo giovanile staff, al quale probabilmente perdonerei anche qualche eventuale errore dovuto a mancanza di esperienza. Di Aglieri mi piace il parlar chiaro e la profonda convinzione, che traspare dalle sue parole, che Casalpalocco possa continuare a essere quel gioiello di quartiere che, tutto sommato, tra alti e bassi, è sempre stato. La mia idea, che credo sia da lui condivisa, è che sia il resto di Roma a dover assomigliare a Casalpalocco. E non il contrario, come da più parti si è sempre cercato di fare.

Informiamo i lettori e gli inserzionisti che il materiale per il prossimo numero dovrà pervenire in redazione ENTRO LUNEDÌ 3 DICEMBRE 2012. Si prega di inviare gli articoli alla redazione di Zeus: redazione.zeus@gmail.com ed il materiale pubblicitario a: zeusroma13@gmail.com

•••••••••••••••••••••••••

Il sommario è a pag. 18

Acilia Nord Arte Grafica • Via F. Ingoli 14 Pizza 120 • Via di Acilia 120 Caseificio Zi Teresa • Via di Acilia 104/106 Ostia Antica Conauto • Via Ostiense, km 21,800

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

5


Sicurezza stradale: ecco le innovazioni di Isotta Rodriguez Pereira

Amministrare un quartiere residenziale come l’Axa, significa molte cose: la cura del verde, la gestione degli impianti comuni, il controllo della spesa e le previsioni di bilancio. Una voce molto importante per la tutela degli abitanti è quella della sicurezza stradale, argomento molto caro al presidente del Consorzio, Donato Castellucci, appena riconfermato per altri quattro anni. Il Consorzio ha, infatti, previsto la realizzazione di due rotatorie, la prima delle quali, quella che regola il traffico tra via Euripide e via Focilide, è stata recentemente ultimata. Le rotatorie, oltre a migliorare l’aspetto architettonico dell’inserzione stradale, hanno la funzione di moderare la velocità degli automobilisti. Alcune statistiche confermano una diminuzione degli incidenti pari al 12% negli incroci in cui prima vi era un impianto semaforico, senza dimenticare la riduzione dei tempi d’attesa delle autovetture a tutto vantaggio della mobilità e del rispetto dell’ambiente. L’incrocio tra Via Euripide e Via Focilide, apparentemente innocuo, era invece uno snodo pericoloso, testimone purtroppo di vari incidenti. E se il buon senso, una maggiore educazione e una media conoscenza del codice della strada da parte dell’automobilista difettano, ecco allora

6

Zeus

intervenire i semafori, i dossi, i posti di blocco delle forze dell’ordine. Uno dei sistemi maggiormente adottati nei paesi dell’Unione Europea è la costruzione di rotatorie. Il Consorzio, sensibile alla sicurezza dei suoi abitanti, ha costruito in poco tempo la nuova rotonda che regola e rallenta i flussi automobilistici. Sono state create e delimitate le aree di parcheggio e il servizio giardini ha già provveduto a piantare un carrubo. Successivamente verranno anche installati due pali per l’illuminazione. Entro la fine dell’anno verranno iniziati i lavori della seconda rotatoria tra via Eschilo, via Aristofane e via Ibico, altro incrocio che reclamava da tempo una migliore distribuzione dei flussi di traffico. Anche in questo caso si provvederà a una adeguata illuminazione e all’installazione di un ulivo centenario. Ma il presidente del Consorzio Axa ne vorrebbe addirittura una terza. “Un altro incrocio che preoccupa molto – sottolinea Castellucci - è quello tra via Gianfilippo Usellini, via Posidippo e via di Acilia, un crocevia piuttosto pericoloso. È da tempo che abbiamo proposto un semaforo,

offrendo al Comune una collaborazione concreta e fattiva. Abbiamo, infatti, eseguito lavori di installazione di canali per portare l’energia elettrica, ma purtroppo tutto si è fermato. È vero che con il raddoppio previsto di via di Acilia, la pericolosità dell’incrocio diminuirà sensibilmente, ma per ora il problema persiste. E se consideriamo che la nostra proposta risale a due anni fa, pensiamo solo a quanti incidenti si sarebbero potuti evitare”. Altro punto all’ordine del giorno è via dei Pescatori, chiusa completamente da almeno tre anni. In questo caso non si parla di sicurezza ma di attività volte al miglioramento e alla manutenzione del quartiere. “Abbiamo proposto al Comune – prosegue il Presidente - di prendere in gestione via dei Pescatori, anche se questo non è certamente il termine corretto. La nostra intenzione era quella di incorporarla al pratone esistente e di provvedere alla sua manutenzione.” La richiesta al momento è stand-by. Purtroppo nel frattempo via dei Pescatori è invasa dagli aghi di pino. Peccato, siamo sicuri che la proposta del Consorzio sarebbe piaciuta molto agli abitanti dell’Axa.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


Elezioni del Consorzio di Casalpalocco, ci siamo! di Walter Cristiano 89walter@libero.it

Per tutti i palocchini si avvicina l’atteso momento delle elezioni per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Casalpalocco: si voterà il prossimo 30 novembre e le tre liste partecipanti alla competizione elettorale hanno ancora qualche giorno di tempo per esporre i propri programmi e convincere gli elettori. Dietro la Lista numero 1 c’è il gruppo Rinnovamento di Palocco, che candida a presidente del Consorzio il suo stesso leader Leandro Aglieri. Il movimento, formato da un gruppo di professionisti decisi di sfidare quelli che il gruppo stesso definisce “professionisti della politica”, scende in campo con un programma che punta al Ritorno al Pianeta Verde. A chiarire cosa si intende con tale espressione è lo stesso Aglieri, il quale spiega che ritornare al Pianeta Verde significa realizzare un programma che pone al centro la questione di un quartiere ecosostenibile. “Ci riferiamo ad un programma articolato in alcuni punti sui quali abbiamo lavorato e che siamo pronti ad attuare; – afferma Leandro Aglieri, - parliamo pertanto di una Palocco ciclabile, che prevede il

miglioramento ed il completamento dell’anello ciclabile esistente. Al secondo punto c’è poi una Palocco “zero cassonetti”. Al riguardo stiamo sviluppando un progetto di eliminazione dei cassoni per i rifiuti dal panorama urbano attraverso l’utilizzo delle ultime tecnologie. Un altro obiettivo è una Palocco “solare”: intendiamo sostenere un programma su ampia scala per favorire e incentivare l’utilizzo delle energie rinnovabili. Infine, Palocco-Giardino di Roma. Un piano che metterà in campo una serie di iniziative volte a migliorare il verde esistente e ad ampliare finalmente anche il campo da golf”. La Lista numero 2 è invece quella del CdQ Palocco. Tra i punti messi in primo piano dalla lista all’interno del proprio programma Un programma per Palocco, ci sono la riduzione, ove possibile, del contenzioso e delle spese legali e l’annullamento degli appalti irregolari. Tra le altre proposte, c’è anche quella di un’istituzione di una Commissione consultiva aperta a tutti i consorziati e amministratori di condominio per un confronto sulle esigenze e sulle richieste volte al recupero del quartiere e all’ottimizzazione gestionale. Antonio Sessa, uno dei candidati, scrive che “a pochi giorni dalle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali previste per il prossimo 30 novembre, è opportuno, ancora una volta, rivolgere un accorato invito a tutti i consorziati, affinché non trascurino la tanto attesa e finalmente indetta, assemblea consortile. Dopo un periodo caratterizzato da

una gestione, che ci limitiamo a definire quanto meno controversa, abbiamo finalmente l’occasione di ristabilire un rapporto sereno, trasparente e soprattutto improntato alla partecipazione di ciascun consorziato. Da sempre siamo stati promotori di iniziative ampiamente condivise, dando vita ad un coro di voci che, come noi tutti, ha a cuore le sorti del nostro amato quartiere. Ed è proprio la vostra voce, che ancora una volta desideriamo amplificare”. Gli Amici di Palocco sono infine i candidati per la Lista numero 3. Il programma si articola in quattro macro punti: Trasparenza, Stato giuridico del Consorzio, Contenimento spese/efficienza, Ambiente. I candidati intendono lasciare la gestione del quartiere ai consorziati nel rispetto del concetto originale di “Isola Verde” nonché negoziare con il Comune il trasferimento della manutenzione del territorio – tenendo ben presente la prevedibile resistenza, in tempi di spending review – mantenendo per il Consorzio la gestione del verde e dell’immondizia. Ecco come si presenta la formazione sul proprio sito internet: “Il principale obiettivo dei candidati della Lista 3, è quello di ristabilire, con la propria attività, la fiducia nei confronti dell’Amministrazione del Consorzio, far quindi cadere quel muro di incomprensione, rissosità e antagonismo oggi esistenti e fermare la crescente morosità che ha portato la gestione in una situazione di preoccupante criticità”.

Infernetto Cristoforo Colombo inizio cantiere "columbus" villini 2 livelli fuori terra salone cucina 2/3 camere bagni giardino stile moderno consegna 2014 Cl.En. A da € 298.000 (224/12)

Infernetto centralissima porzione bifamiliare rifiniture extra lusso 300 mq interni su 3 livelli completamente sbancati e 500 mq di giardino con piscina Cl. En. C € 989.000,00 (99/11)

Infernetto Zona Columbia appartamento bilivelli salone all'americana 2 camere matrimoniali servizi ripostiglio terrazzo box auto Cl.En. G attesa certificazione € 295.000 (231/12)

Infernetto consegna meta' 2013, quadrifamiliari con salone doppio cucina 4/5 camere fuori terra mq 200 interni e 200 mq giardino angolare, rivestimenti e i materiali di pregio Cl.En. G attesa certificazione da € 540.000 (149/12)

Axa malafede 1° piano affaccio libero sud/ovest salone cucina 2 camere servizi cabina armadio terrazzino balcone cantina posto auto Cl.En. B € 299.000 (54/12)

Axa unifamiliare ampia metratura salone cucina 8 camere servizi patio, balconi, terrazzo, depandance piscina giardino 1600 mq .Cl. En G attesa certificazione € 1.550.000 (88/12)

Axa Via Saffo trifamiliare di testa ristrutturata 300 mq ca salone triplo di alta rappresentanza giardino 400 mq ca ottima esposizione Cl. En. G in attesa di certificazione € 870.000 (228/12)

Axa Via Eschilo porzione trifamiliare trilivelli 270 mq interni in buono stato divisibile, salone, hobby, 2 cucine, 4 camere, 4 wc, giardino 800mq Cl. En. G in attesa di certificazione € 850.000,00 (232/12)

Axa via Ermesianatte trifamiliare di testa 300 mq ca ristrutturatissima rifiniture extra lusso stile moderno su 4 livelli, 4 camere fuori terra , 450 mq ca giardino disponibile da subito Cl.En G attesa certificazione € 900.000,00 (217/12)

8

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


Axa - La palestra inutilizzata di via Euripide di Stefania Viglione stefania.viglione@yahoo.it

Opere da ricostruire ed opere compiute, da inaugurare. Questo è il caso della palestra di via Euripide (struttura adiacente al 305esimo circolo didattico) che, dopo mesi di lavori, ha finalmente visto sorgere tutta la sua imponenza. “La situazione è paradossale. – dichiara Marco Crosta, presidente del consiglio scolastico – Ora abbiamo finalmente uno spazio esterno e l’edificio della palestra completato, ma si continua ad usare il poco spazio presente nella scuola, tra androne e spazi esterni limitati”. L’amministrazione comunale, da parte sua, risponde come la struttura non sia ancora consegnabile

Zeus

all’uso scolastico in quanto presenterebbe delle carenze nelle finiture e negli impianti termici. Inoltre, non sarebbe stata completata la documentazione tecnica e non sarebbe stato ancora depositato il collaudo statico. In che consiste il collaudo? Consiste nel convocare una commissione per redigere un documento che attesti il completamento dell’opera, fissando una data per la consegna del bene al Comune. “Ad oggi la palestra – continua Crosta – si presenta con degli orribili bandoni interni alla scuola per non permettere ai bambini di entrare nella zona ormai comunicante. Manca anche una tettoia che consenta il passaggio dalla scuola alla palestra in caso di pioggia”. All’unisono i genitori chiedono a gran voce di vedere i loro ragazzi svolgere attività ginnica sfruttando degli spazi adeguati e non l’androne d’ingresso o quei pochi metri quadrati all’aperto che il plesso ha sempre avuto: “La nuova palestra è una risorsa d’eccellenza per l’istituto”.

Via dei Pescatori, un’odissea senza fine di Vincenzo Galvani

L’arteria, snodo fondamentale per la viabilità del Municipio, è ormai chiusa da diverso tempo per il lungo rettilineo che attraversa il quartiere Axa e presenta carenze strutturali gravi anche su gran parte del restante tratto. Il locale comitato di quartiere si sta battendo alacremente per ottenere un miglioramento della situazione. “Nell’arteria sono presenti molti punti pericolosi. – dichiarano dal Comitato Amici della Madonnetta - Il manto stradale, completamente dissestato, mette in difficoltà pedoni, ciclisti e automobilisti che ogni giorno vi transitano. Quest’anno – spiegano - abbiamo interessato le autorità competenti come la polizia di Roma Capitale sulla necessità di mettere in sicurezza tutti gli incroci come quello di via Francesco da Roma dove la mancanza di un pezzo di guardrail favorisce il transito selvaggio delle automobili”. Problemi molteplici e a cui ancora non è stata posta soluzione anche se, dal Tredicesimo Municipio, hanno assicurato più volte come fossero in atto “interventi per sanare il degrado dell’arteria”.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

9


Axa - scuola Pegaso... ancora in piedi

Tredicesimo, arriva

di Stefania Viglione

di Walter Cristiano

il trasporto gratuito per disabili

stefania.viglione@yahoo.it

Quando tutto sembrava finito e scorrere per il verso giusto, è sopraggiunta la nota stonata. La scuola Pegaso in via Euripide all’Axa torna a far parlare di sé, non per aggiornamenti positivi ma per una situazione di stallo, in cui si trova l’edificio. “Lo stabile doveva essere demolito entro settembre 2012 – dichiara Nadia Caroli, rappresentante dei genitori – ricostruito entro il 2013 e l’apertura era prevista per settembre 2014”. Queste erano state le promesse degli Assessori del Comune di Roma e dei Consiglieri municipali intervenuti all’ultima riunione nel mese di luglio. Si pensava che il peggio fosse passato e che la strada da quel momento in poi, dopo una dura battaglia, sarebbe stata tutta in discesa. Invece no. “E’ tutto fermo – prosegue Nadia Caroli – e si iniziano ad intravedere i segni del degrado”. Fino a poche settimane fa, passando lungo via Euripide, l’occhio non poteva non accorgersi delle transenne poste lungo la strada a perimetro della scuola, adesso non ci sono più, sono scomparse. Chissà come mai. All’interno della struttura di cinta è tutto rimasto come prima, le uniche cose che non ci sono più sono le fragorose risate dei bambini che giocavano nel piccolo parco

10

Zeus

giochi e il calore che solo una scuola aperta in attività può emanare. Oramai la zona circostante è abbandonata a se stessa e a fargli compagnia è rimasta l’erba che cresce e la gramigna che si infiltra nelle mura e invade giochi e panchine. Nel frattempo la scuola Pegaso è stata trasferita, provvisoriamente, nella struttura in via Menzio, edificio destinato all’asilo nido. Le promesse fatte ai genitori non sono state mantenute. Non solo una sezione della materna è rimasta fuori, ma addirittura la sezione di asilo nido statale, che sarebbe dovuta partire quest’anno, è rimasta chiusa. Il risultato è questo: la scuola Pegaso non si sa ancora quando verrà ricostruita. Quel che si sa è che la materna ha una sezione in meno e il quartiere non ha il nido statale. A peggiorare la criticità della situazione si inserisce la mancata ultimazione della scuola di via Mellano, che doveva essere ultimata per settembre 2012. La struttura in questione dovrebbe accogliere il prossimo anno la materna di via Menzio e si prevedono mesi di fuoco. I genitori non intendono mollare la presa e dichiarano che non si fermeranno neanche questa volta. Staremo a guardare, auspicando che chi di dovere non stia con le mani in mano.

Buone notizie dal fronte delle politiche sociali: il XIII municipio ha messo a disposizione due pulmini per il trasporto gratuito delle persone con problemi motori. In un momento in cui tanto stanno facendo parlare le ultime prese di posizione del governo Monti in merito ai fondi da destinare ai servizi per i disabili, questa notizia è sicuramente uno spiraglio molto positivo. I mezzi, una fiat Doblò e una fiat Ducato, sono ceduti al Municipio in comodato d’uso dalla società Mgg (Mobilità Garantita Gratuitamente) in cambio di esposizione di pubblicità commerciale e informativa, da applicare sulla carrozzeria dei pulmini stessi. La conduzione dei mezzi è a cura dell’associazione di volontariato Ospedale domiciliare di Roma e Lazio, contattabile al numero 3483976835, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14. Il servizio è entrato in funzione già da Aprile ma recentemente l’assessore alle politiche sociali, Lodovico Pace, ha ricordato la possibilità di usufruirne. L’iniziativa ha già raccolto molte adesioni e secondo Pace rappresenta “un buon esempio di come amministrazione e imprenditoria possono insieme fare una scelta giusta e intelligente”.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


12

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


meno da Fiumicino.

Associazioni e cittadini uniti per gli animali

“L’intento – ha proseguito il presidente – è stato quello di accumulare più risorse possibili per garantire agli animali il giusto apporto calorico e una sana protezione dal freddo, agevolando così il lavoro dei tanti cittadini che, da soli, si prodigano quotidianamente a favore degli animali”. La distribuzione del ricavato dell’iniziativa, partita da fine ottobre, ha coinvolto le associazioni di volontariato a favore dei randagi, i rifugi spontanei e i cosiddetti ‘gattari’ del municipio organizzati nelle colonie feline riconosciute dalla Asl tramite relativo attestato.

di Simona Di Michele

“Il freddo si avvicina, non facciamoli trovare scoperti”. Grande successo per i punti di raccolta per cani e gatti ideati dal Comitato civico e per l’ambiente del XIII Municipio. L’iniziativa si è infatti rivelata, nei tre sabati in programma (27 ottobre, 3 e 10 novembre), l’occasione ideale per mettere in contatto tra loro i cittadini e le associazioni sensibili alla tematica animalista. “L’affluenza è stata sorprendente – ha confermato Andrea Gasparini, presidente del comitato – e si è messo in moto un bel processo spontaneo di partecipazione. Abbiamo ottenuto il sostegno sia dei singoli cittadini che sono venuti a donare materiale, sia di esercizi commerciali e comitati di quartiere che hanno allestito dei loro punti di raccolta per rafforzare la nostra iniziativa. La possibilità di mettersi in contatto l’uno con l’altro, poi, spero consentirà in futuro il consolidamento di una rete a favore dei quattro zampe”. Tanti e vari i materiali raccolti per aiutare gli animali ad affrontare al meglio la fredda stagione invernale. Solamente il primo giorno, nell’area cani del parco Pallotta in via della

Per chi volesse contribuire, il comitato continuerà a mettere a disposizione i suoi contatti mail (gasparini.ostia@gmail.com) e cellulare (Andrea Gasparini, 3384104102).

Martinica a Ostia, sono state 190 le scatolette di umido e 120 i chili di cibo secco donati dai cittadini allo staff del comitato, senza contare le coperte, gli asciugamani, i plaid, le ciotole e i guinzagli. Gli altri appuntamenti, il 3 e il 10 novembre, hanno toccato viale della Vittoria a Ostia, il Centro Vecchio di Casalpalocco e la zona antistante l’entrata del centro sportivo Eschilo all’Axa, anche se, come ha confermato Gasparini, i donatori non sono mancati nem-

SM Immobiliare

di Stefania Molinari

VISURE CATASTALI/IPOTECARIE/CAMERALI VOLTURE/ACCATASTAMENTI (DOCFA) REGISTRAZIONE CONTRATTI RECUPERO PLANIMETRIE/ATTI NOTARILI/CONCESSIONI IN SANATORIA PERIZIE GIURATE (ISCRIZIONE UIC N. 82654)

AXA - ROMA - Via Euripide, 12 - Tel. e Fax 06 523.64.779 www.sm-immobiliare.it - smimmobiliare.sm@libero.it

AXA Alceo trifAmiliAre AmpiA metrAturA rifinitA p.S. hobby luminoSA Angolo cotturA Servizio + AppArtAmentino Servitù p.t. SAlone prAnzo cucinA Servizio Ampio pAtio p.1° tre cAmere doppi Servizi bAlcone p.2° mAnSArdA con Servizio StAnzA guArdArobA bAlcone – giArdino mq. 700 poSti Auto Scoperti A.c.e. e € 880.000

AXA liSippo quAdrifAmiliAre in duplex bilivelli buone condizioni SAlone cucinA AbitAbile tre Ampie cAmere tripli Servizi ripoStiglio Ampio bAlcone box Auto dependAnce giArdino poSti Auto Scoperti Ace: f € 520.000

AXA p.zzA eSchilo duplex inferiore mq 180 bilivelli eSpoSizione eSt Sud oveSt pS. completAmente SbAncAto tre cAmere doppi Servizi ripoStiglio Ampio pAtio pr. SAlone doppio zonA prAnzo cucinA Servizio poSSibilità quArtA cAmerA giArdino mq 250 box Auto Ace: d € 448.000 AXA. viA menAndro negozio mq. 77 due vetrine con Sottonegozio e Servizio € 370.000 + Altro mq. 54 unA vetrinA con Sottonegozio e Servizio € 280.000

Zeus

CASALPALOCCO gemini bifAmiliAre trilivelli ottimA eSpoSizione SAlone cucinA AbitAbile 4 cAmere 3 Servizi AmpiA mAnSArdA bAlcone ripoStigli pAtio giArdino mq. 700 pArco impiAnti Sportivi condominiAli A.c.e : e € 878.000

CASALPALOCCO Ad le terrAzze bifAmiliAre mq 280 buonA eSpoSizione hobby SAlone doppio con cAmino Studio cucinA AbitAbile 3 cAmere tripli Servizi AmpiA mAnSArdA bAlconi box doppio – giArdino mq. 250 A.c.e : d € 890.000

CASALPALOCCO rondò inferiore ottime condizioni SAlone cucinA AbitAbile tre cAmere doppi Servizi cAbinA ArmAdio ripoStiglio Ampio giArdino con AcceSSo diretto Al pArco piScinA e impiAnti Sportivi condominiAli Ace: g € 568.000

CASALPALOCCO iS. 35 villino A SchierA ottimA eSpoSizione buone rifiniture SAlone AmpliAto cucinA AbitAbile due cAmere doppi Servizi hobby indipendente con cAmino giArdino pAvimentAto A.c.e. g € 435.000

CASALPALOCCO iS 46 AppArtAmento mq 85 3°ed ultimo piAno ingreSSo SAlone cucinA AbitA-

bile AmpiA cAmerA (poSSibilità SecondA cAmerA) Servizio ripoStiglio bAlconi cAntinA A.c.e. : g € 328.000

iNFERNETTO pArchi dellA colombo bilivelli fuori terrA buonA eSpoSizione ottimo StAto Soggiorno cucinA A viStA due cAmere Studio doppi Servizi lAvAnderiA verAndA pAtio giArdino poSto Auto Scoperto A.c.e : g € 429.000

MADONNETTA pAlAzzo botticelli 2° piAno ottime condizioni Soggiorno Angolo cotturA ArredAto due cAmere Servizio bAlcone box doppio Ace : c € 295.000

AFFiTTi

AXA TESPi AppArtAmento ArredAto riStrutturAto bilivelli p1° Soggiorno Angolo cotturA p2° cAmerA bAgno poSto Auto Scoperto Ace : g € 700

AXA euripide AppArtAmento in villA ArredAto ottime condizioni SAlone cucinA Studio cAmerA Servizio € 850 SpeSe ed utenze compreSe Ace: g

TERRAZZE DEL PRESiDENTE p.5° monolocAle mq 36 con cucinA

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

e bAgno fineStrAto terrAzzino poSto Auto Scoperto € 550 Ace g

P.ZZA Di SPAgNA - viA boccA di leone locAle commerciAle bilivelli StigliAto per wine bAr piAtti freddi p.t. mq 25 + mq. 45 Sottonegozio e Servizio € 4.000 trAtt.

MALAFEDE viner AppArtAmento bilivelli SemiArredAto Soggiorno cucinA due cAmere doppi Servizi SoffittA bAlconi box Auto Ace g € 900

iNFERNETTO brentonico villino diviSibile AmpiA hobby luminoSA compoStA dA SAlone Angolo cotturA cAmerA Servizio p. riAlzAto Soggiorno Angolo cotturA 2 cAmere Servizio Ampio pAtio p.1 mAnSArdA - giArdino mq. 500 poSto Auto Scoperto A.c.e. g € 1.500,00

MADONNETTA viA pAdre perilli AppArtAmento Secondo piAno ottime condizioni SemiArredAto ben rifinito; Soggiorno Angolo cotturA due cAmere bAgno bAlcone box doppio Ace : c € 900,00 BOX con bASculAnte elettricA infernetto ed AxA € 150

13


Destra di Cristiano Rasi cristiano.rasi@libero.it

Politica e politica… Ottobre è stato caratterizzato dalla mozione di sfiducia al pres. Vizzani presentata dall’opposizione che, grazie ai passaggi di schieramento fatti da alcuni consiglieri, credeva di avere i numeri per poter “mandare a casa” l’attuale forza di governo. Mi piacerebbe pertanto dilungarmi sull’argomento dei passaggi di schieramento fatti in barba al voto espresso dai cittadini; o parlare della scarsa capacità dell’opposizione di essere vera alternativa alla attuale maggioranza, di tutte le questioni sulle quali ho votato in disaccordo con la mia stessa maggioranza perché ritenevo di dover votare in maniera coerente con il programma per il quale i cittadini mi avevano votato. Oppure spiegare perché nonostante la mia posizione spesso critica nei confronti del presidente abbia poi votato a suo favore ma basti dire che a cinque mesi dalla scadenza naturale del mandato un’eventuale sfiducia e conseguente commissariamento sarebbe stato solo un ulteriore danno. Ho deciso però di parlare di prospettive per il futuro, di aspettative, di sogni, anche se mi rendo conto che il panorama politico attuale è sempre più triste e sconfortante. Sono iniziate le campagne elettorali ma NON si vede luce né a destra né a sinistra. PdL, Pd, IdV, Lega, M5S, SeL, UdC mi sembrano più grandi comitati di affari che partiti

14

Zeus

politici. Viene voglia di NON andare a votare piuttosto che votare i soliti cialtroni. Poi, riflettendo su una frase di Platone, ricordo a me stesso e agli amici che la naturale punizione che spetta a chi non partecipa alla politica è di essere governato da esseri inferiori.. quelli che vorremmo veder sparire dalla scena politica. Ribadisco che bisogna tornare a sognare. A sognare una Italia nuova, inserita in Europa da protagonista, in un’Europa dei Popoli e non dei mercanti, con un’idea di sviluppo non schiava della finanza mondiale, con un tracciato di politica economica fuori dallo schema liberistico, del tutto inadatto ad affrontare le problematiche attuali e quelle incombenti. A sognare una nuova Roma, un nuovo Municipio. La delusione per il decennio politico trascorso ben al di sotto delle aspettative, ben distante dalle esigenze della gente e dalle speranze di cambiamento per questo nostro, amato, Paese non ci deve tenere lontani dalla partecipazione, né scoraggiare. Bisogna selezionare i politici da votare, stimolarne l’azione, controllarne l’operato. Senza cadere nel tranello dei mille micro-partiti o liste civiche fatti da sparuti gruppi di persone che si ritengono gli unici portatori del bene e delle verità assolute. Si deve lottare per ricreare un nuovo partito fondato su valori tradizionali, senza scimmiottare modelli sorpassati ma senza dimenticare origini, radici e valori intramontabili e, oggi più che mai, attuali. Bisogna valorizzare quelle persone che hanno dimostrato competenza e passione evitando di confonderli con i ladri, finendo per gettare il bimbo con l’acqua sporca. Puntare su persone giovani ma NON inesperte, competenti e NON improvvisate, coerenti e NON opportuniste, al servizio della comunità e non al comando. Tornare a fare Politica con la P maiuscola, essere il nuovo... che travolge!

Centro di Francesco Nelli www.nelli.it

Facciamo gli interessi dei cittadini… La scorsa primavera, proprio dalle pagine di Zeus, ricordavo ai nostri chiamiamoli “amministratori dell’emergenza pioggia” di quanto accaduto lo scorso anno e dei rischi a cui saremmo andati incontro anche in questo autunno. Per chi non si ricorda, lo scorso anno le piogge causarono molti danni, anzi… sarebbe meglio dire: la scarsa manutenzione e la mancanza di prevenzione permisero alle piogge di causare danni alle nostre abitazioni e di togliere la vita a un abitante del nostro quartiere. Il mio articolo si proponeva di ricordare ai nostri “amministratori” di intervenire e di porre in atto soluzioni definitive per prevenire il rischio idrogeologico. Non successe nulla! E poi, come quando da bambini non si facevano i compiti delle vacanze per tutta l’estate e ci si riduceva a studiare giorno e notte prima dell’inizio della scuola, abbiamo assistito a un intervento frettoloso. In occasione del presunto arrivo di Cleopatra che non è l’egiziana passata alla storia, ma una tempesta, o almeno così doveva essere… e che in realtà nei nostri quartieri non ha causato alcun danno. Abbiamo così assistito a un dispiegamento di forze degno dell’uragano Sandy.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


La scena che ricorderò di questa emergenza sarà il vicesindaco di Roma che sotto un sole battente di fronte a Montecitorio affermava che il primo cittadino non era potuto intervenire nell’intervista perché impegnato nella gestione dell’emergenza. Ma quale? Dopo il nubifragio del 20 ottobre 2011 mi sarei aspettato interventi concreti di messa in sicurezza dei canali di bonifica ma questo forse è un modo di fare che appartiene a chi governa nell’interesse dei cittadini… Un allarmismo esagerato, che non deve trovare contrapposizione nell’incuria che ha causato già fin troppi danni, ma in una proficua progettazione e messa in sicurezza del quartiere. Mi fa sorridere quando il sindaco, e i suoi vari collaboratori, definiscono il quartiere abusivo (gli andrebbe spiegata la vera storia e gli oneri concessori pagati etc. etc.), quando dicono che le case di 40 metri sono diventate di 150, (ma non erano consiglieri comunali, assessori, deputati, ministri, come mai non hanno vigilato?), quando definiscono gli abitanti del quartiere tutti esauriti (vorrei vedere loro a perdere tutti i mobili, tutte le fotografie, i ricordi, gli averi, a causa dell’inadeguatezza di una classe dirigente). Cambiando argomento, tanto, come si dice a Roma, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Venerdì 30 novembre si svolgeranno le elezioni del nuovo Consiglio di amministrazione del Consorzio di Casalpalocco, anche in questo caso, vale la solita regola che consiglio sempre prima di qualunque elezione, abbandonate le ideologie! Scegliete le persone, quelle sane, quelle che conoscete, quelle delle quali avete capito che potete fidarvi e votatele, sostenetele, consigliatele e soprattutto vigilate il loro lavoro. Siate presenti!

Sinistra di Simona Mignozzi simonamignozzi@gmail.com

Idv, una tempesta di cambiamento Nelle ultime settimane in tanti mi chiedono cosa ne pensi dell’assurda storia che sta colpendo Italia dei Valori ed è giusto che risponda pubblicamente. Sono molte le cose che vorrei dire ma per spiegare al meglio il mio pensiero mi limiterò a quelle cose che conosco davvero. Sono anch’io molto colpita da ciò che sta accadendo, certamente delusa dagli scandali che hanno riguardato alcune persone, ma anche da quell’opera così definita di “killeraggio” che i media usano per riprendere fatti e questioni già note e ampiamente discusse, anche dalla magistratura, per fare di tutta l’erba un fascio e per dire “tutti sono uguali”. Proprio a riguardo, qualche giorno fa guardavo il programma “Tv Talk” dove in studio aveva la giornalista che ha realizzato il servizio di Report su Di Pietro e l’IdV: della sua tesi mi ha colpito quella volontà (assurda) di voler unire fatti e comportamenti, seppur censurabili sul piano etico, con circostanze penalmente rilevanti ma soprattutto quello che più mi ha segnato è l’immagine del sorrisetto sarcastico della giornalista sulle parole di Di Pietro. A mio avviso, denota di voler emettere una chiara condanna dell’intervistato, inquadrato per giunta a una distanza così ravvici-

nata da mostrarne tutti i difetti e i nervosismi. Nel servizio di Report si è dato voce a chi è stato condannato per fatti già vagliati dalla magistratura su cui si può avere diversa opinione ma che non possono essere rigiudicati, da cui non si può iniziare a confutare e da cui invece si deve partire a ragionare. Che fare? Per me quella con l’IdV è stata un’esperienza di crescita, di vita. La partecipazione alla vita studentesca del Liceo Democrito mi ha portato a un coinvolgimento sempre più attento alle vicende del nostro Paese e in IdV ho sentito per anni di dare un contributo a un progetto che difendeva i miei stessi valori. Ad ogni modo, quando si prende un aereo, o un mezzo di trasporto pubblico ci si fida del proprio pilota. Ebbene! Anch’io mi sono fidata del mio leader. Purtroppo al momento abbiamo modificato la rotta, ma sono convinta che nel cambiamento ci sia il rinnovamento; per questo mi auguro che questo terremoto possa dare quella scossa necessaria per rinascere. Avremo tempo per capire se sarà un naufragio, a noi attivisti IdV, a chi ci ha sempre creduto e continua a farlo resta solo una cosa da fare: pensare a rimediare. E allora oggi più che mai abbiamo bisogno di persone competenti e capaci che s’impegnino in politica ma non ne facciano una ragione di sussistenza. Oggi è tempo di tornare alla semplicità, per questo ci riuniremo presto in assemblea per fissare delle regole certe e useremo il nostro partito, il più decente tra i tanti, come semplice strumento necessario alla vita politica senza chiedere troppo a esso e alle persone che lo gestiscono ma dando il proprio contributo sincero e fattivo.

LONGARINA appartamento bilivelli nuova costruzione primo piano salone con angolo cottura camera bagno terrazzo abitabile. secondo piano camera bagno ampio terrazzo, lastico solare di proprietà esclusiva. posto auto scoperto. impianto fotovoltaico e impianto solare-termico. euro 235.000 NO COMMISSIONI AGENZIA - Classe energetica A

INFERNETTO Villa a schiera di ampia metratura totalmente e completamente sbancata con possibilità di essere divisa in due appartamenti indipendenti..Due saloni due cucine tre camere da letto tre bagni cabina armadio e ripostiglio completano la proprietà un giardino fronte retro e un posto auto. la villa è molto rifinita e dodata di zanzariere porta blindata grate di sicurezza e docccia idromassaggio euro 487.000 -classe G

AXA VIA ARISTOFANE luminoso appartamento ampia metratura con ottimo affaccio su parco appartamento sito al secondo piano composto da salone doppio cucina due camere da letto due bagni studio terrazzo vivibile balcone e box auto

INFERNETTO Parchi di Plinio appartamento bilivelli nuovo pronta consegna 70 mq. salone con angolo cottura bagno ampio portico e giardino al piano terra camera bagno e box auto al piano seminterrato.

CASALPALOCCO via Prassilla bilivelli attico e superattico ampio salone pranzo con cucina a vista tre camere doppi servizi terrazzo due posti auto coperti parco condominiale

INFERNETTO centrale villa unifamiliare di ampia metratura composta da ampio portico soggiorno cucina abitabile tre camere da letto e due bagni al piano terra rialzato e ampio seminterrato parzialmente sbancato divisibile. giardino di circa 1.000mq. la villa è da ristrutturare euro 595.000 classe G

euro 377.000 - classe nergetica G

euro 269.000 classe B

euro 335.000 - classe G

MACCHIA PALOCCO è in fase di realizzazione un villino bilivello completamente indipendente e fuori terra composto da ampio salone con angolo cottura camera bagno al piano terra camera e bagno al piano mansardato. ampio giardino perimetrale posto auto e doppio porticato.impianto fotovoltaico e pannelli solari. euro 310.000 classe energetica B

CASALPALOCCO porzione di trifamiliare ampia metratura composta da salone con camino e grandi vetrate con affaccio su giardino cucina e bagno al piano terra 3 camere da letto e 2 bagni al primo piano ampia camera e bagno in mansarda. taverna al piano seminterrato. box auto giardino fronte retro euro 715.000 classe G

INFERNETTO villa a schiera bilivelli accatastata A/10 con possibilità cambio destinazione d'uso ampio salone con cmaino cucina abitabile tre bagni tre camere piccolo giardino con posto auto scoperto

INFERNETTO splendida villa rifiniture lusso impianto domotico 180 mq. 3 livelli fuori terra ampio salone cucina a vista 3 bagni 3 camere da letto giardino con piscina e posto auto scoperto euro 635.000 classe energetica G

FIUMICINO ISOLA SACRA villa a schiera angolare, rifiniture di pregio due livelli fuori terra, piano terra ampio salone cucina a vista e bagno. piano primo; camera da letto matrimoniale non mansardata cameretta e bagno. giardino di circa 160 mq. con impianto di irrigazione e posto auto. riscaldamento a pavimento impianto di allarme, e di climatizzazione inferriate, zanzariere. parzialmente arredo euro 325.000 classe energetica G

AFFITTASI CASALPALOCCO pressi centro le terrazze appartamento sito al primo piano ristrutturato aria condiizonata e zanzariere composto da soggiorno con cucina a vista camera da letto matrimoniale bagno ampio terrazzo vivibile e posto auto coperto euro 850 menisli - classe G

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

euro 378.000 - classe G

15


Orti della solidarietà ad Acilia

Infernetto, Piazza Giardini di Marzo nel degrado

di Simona Di Michele

di Vincenzo Galvani

L’affidamento temporaneo dell’area verde di via Bepi Romagnoni, concesso all’associazione Zolle Urbane lo scorso 21 ottobre, ha il sapore di una conquista. Con l’ufficializzazione dell’affido è infatti partito il progetto parallelo Orti della solidarietà, che mira a riqualificare l’area pubblica tramite attività di orti urbani sociali che coinvolgano attivamente i residenti e le associazioni del quartiere. “L’affido è importante perché l’area è abbandonata, è vicina ad una scuola, e si trova all’interno di un quartiere molto popoloso. – ha commentato Federica Fallacara, presidente di Zolle Urbane – E’ inoltre fondamentale nella misura in cui le istituzioni riconoscono che c’è un’esigenza e si interessano per soddisfarla”. Per far evolvere il progetto, oltre a reclutare il numero più alto possibile di volontari, sarà necessario analizzare il terreno, metterlo in sicurezza, recintarlo, e attivare le utenze di acqua e luce. “Utenze che – ha sottolineato Fallacara – per l’evento del 21 ottobre ci sono state gentilmente offerte dalla scuola Mirò. Tanto la coordinatrice Donatella quanto le maestre della scuola sono state parte attiva della manifestazione”. Per i finanziamenti, invece, si spera nell’aiuto del municipio e nel buon esito di un bando della Provincia a cui l’associazione ha partecipato.

Nel corso del 21 ottobre, mentre grandi e piccoli ripulivano l’area abbandonata e piantavano i primi germogli negli orti rialzati, i pony del centro ippico Amici della Natura (Cian) hanno offerto il “battesimo della sella” ai bambini presenti. La giornata si è poi conclusa con la realizzazione di una piccola area ristoro con materiali riciclati, e un pranzo condiviso tra tutti i partecipanti. All’iniziativa ha preso parte anche la rete Nessuno Escluso, promossa dall’Assessorato ai Servizi sociali del XIII per incentivare eventi di aggregazione e integrazione di anziani e disabili del territorio. “La collaborazione tra Zolle Urbane e Nessuno Escluso è nata dal comune interesse per le fasce più deboli della società. – ha commentato Fallacara – Uno dei primi progetti che realizzeremo al parco sarà proprio l’orto per disabili, tanto che le aiuole impiantate il 21 ottobre scorso sono ragionate per essere fruite anche da disabili carrozzati. Crediamo molto nell’orto terapia – ha proseguito la presidente – come strumento di aggregazione e di socialità, ma anche di svago e di contatto con la natura”. Lodovico Pace, assessore alle politiche sociali del XIII, ha definito l’evento “un’ iniziativa condivisa di valorizzazione di un’area pubblica attraverso la solidarietà, la collaborazione e l’integrazione”.

40 PISCINA CONDOMINIALE €580.000,00 CLASSE G IPE 122,186

AXA VIA SOFOCLE (PARTE ALTA) DUPLEX INFERIORE BILIVELLI MQ. 110 TOTALMENTE SBANCATO SALONE CON CAMINO CUCINA/TINELLO SERVIZIO AMPIO PATIO PIANO PRIMO DUE CAMERE CAMERETTA SERVIZIO (POSSIBILITA’ 2° SERVIZIO) TERRAZZO GIARDINO FRONTE RETRO MQ. 100 €380.000,00 IN ATTESA CLASSE E IPE

CASALPALOCCO IS. 26 NORD V.LE GORGIA DI LEONTINI VILLINO A SCHIERA DI TESTA MQ. 220 TRIPLA ESPOSIZIONE EST OVEST E SUD LUMINOSISSIMO PARZIALMENTE RECENTEMENTE RISTRUTTURATO OTTIME RIFINITURE TRE LIVELLI P.T. INGRESSO SALA CON CAMINO E BELLA CUCINA A VISTA COMPLETAMENTE ARREDATA LAVANDERIA SERVIZIO P.1° SALONE DOPPIO CON AMPIA VERANDA CUCINA SERVIZIO P.2° DISIMPEGNO GRANDE CAMERA MATRIMONIALE CON SERVIZIO ALTRE DUE CAMERE ED ALTRO SERVIZIO - GIARDINO MQ. 80 PISCINA CONDOMINIALE €615.000,00 CLASSE G IPE 178,5 CASALPALOCCO IS. 26 NORD V.LE GORGIA DI LEONTINI VILLINO A SCHIERA DOPPIA ESPOSIZIONE MQ. 200 LUMINOSO TRE LIVELLI P.T. INGRESSO HOBBY LAVANDERIA P.1° SALONE DOPPIO CON AMPIA VERANDA CUCINA SERVIZIO P. 2° DISIMPEGNO GRANDE CAMERA MATRIMONIALE CON SERVIZIO ALTRE DUE CAMERE ED ALTRO SERVIZIO – GIARDINO MQ.

16

TERRAZZE DEL PRESIDENTE VIA F. MENZIO DELIZIOSO PERFETTO LUMINOSO AMPIO MONOLOCALE MQ. 40 CON ANGOLO COTTURA ARREDATO E SERVIZIO CON VASCA IDROMASSAGGIO PATIO MQ. 7 E GIARDINO MQ 50 POSTO AUTO SCOPERTO €189.000,00 CLASSE D IPE 91,347

INFERNETTO VIA S. CANDIDO DUPLEX SUPERIORE BILIVELLI MQ. 110 OTTIMO STATO ED ESPOSIZIONE LUMINOSISSIMO P. 1° SOGGIORNO CON CAMINO CUCINA ARREDATA SERVIZIO RIPOSTIGLIO P. 2° NON MANSARDATO TRE AMPIE CAMERE SERVIZIO TERRAZZA - GIARDINO MQ. 80 €270.000,00 IN ATTESA CLASSE E IPE

INFERNETTO VIA VANDOIES (AD. VIA DOBBIACO) SPLENDIDO PERFETTO ELEGANTE RIFINITISSIMO VILLINO MQ. 150 OTTIMA ESPOSIZIONE TRE LIVELLI P.S. PARZIALMENTE SBANCATO LUMINOSISSIMO TRE CAMERE DOPPI SERVIZI P.R. SALONE DOPPIO CON CAMINO CUCINA P.M. AMPIA CAMERA A VISTA SERVIZIO – PATIO MQ. 15 GIARDINO MQ. 200 €540.000,00 IN ATTESA DI CLASSE E IPE MADONNETTA VIA D. PURIFICATO LUMINOSO DELIZIOSO PRIMO PIANO PERFETTO STATO MQ. 55 SOGGIORNO AMPIA CUCINA ABITABILE GRANDE CAMERA MATRIMONIALE SERVIZIO CON FINESTRA BALCONE VIVIBILE CANTINA POSTI AUTO SCOPERTI €235.000,00 CLASSE G IPE 131.8

MACCHIA PALOCCO VIA AGATONE DELIZIOSO ULTIMO PIANO MQ. 75 TRIPLA ESPOSIZIONE LUMINOSISSIMO SOFFITTI ALTI TOTALMENTE RISTRUTTURATO AMPIO SOGGIORNO CON CUCINA A VISTA DUE CAMERE DISIMPEGNO

Zeus

Nel quartiere Infernetto come tutti ben sanno c’è un’unica piazza pubblica, piazza Giardini di Marzo. Il luogo dovrebbe essere il fiore all’occhiello di tutta la zona ma, purtroppo, non è così. I cittadini sono stanchi di questa situazione e a darcene conferma è il presidente del comitato “Infernetto sicuro”, Giosuè Mirizio: “Le panchine sono in molti casi divelte e la grande fontana posta al centro è colma di rifiuti così come i piccoli raccoglitori posti ai lati della piazza. Qui rischiamo tutti la nostra incolumità, qualora decidessimo di sederci su una delle panchine. Un occhio attento, infatti, non avrà difficoltà a notare come siano rotte in più punti e si stiano spaccando. Inoltre è spiacevole vedere una fontana così bella ridotta a un grosso contenitore di rifiuti di ogni tipo, soprattutto bottiglie. Anche i giardini che contornano la piazza andrebbero curati e falciati con più regolarità. Mentre dal Municipio hanno assicurato di voler dare una maggiore attenzione alla piazza, noi cittadini - conclude Mirizio – siamo ancora in attesa che questi interventi vengano fatti”.

SERVIZIO CON FINESTRA POSTO AUTO SCOPERTO €208.000,00 CLASSE D IPE 83

ACILIA VIA CASINA ACCATASTATO A/10 (POSSIBILITA’ CAMBIO DESTINAZIONE D’USO) RECENTE COSTRUZIONE (2008) DELIZIOSO PERFETTO TERMOAUTONOMO LUMINOSISSIMO PRIMO PIANO MQ. 50 SOGGIORNO CON ANGOLO COTTURA IN MURATURA CAMERA MATRIMONIALE CON CABINA ARMADIO SERVIZIO CON FINESTRA BALCONE TERRAZZO MQ. 25 E BOX AUTO €185.000,00 CLASSE E IPE 155,1 ACILIA CENTRO VIA C. BESCHI DUE APPARTAMENTI MQ. 40 CAD. COMPLETAMENTE RISTRUTTURATI SOGGIORNO CON ANGOLO COTTURA CAMERA SERVIZIO BALCONE POSTO AUTO SCOPERTO €145.000,00 CAD. IN ATTESA CLASSE E IPE

OSTIA ANTICA VIA S.A. MORCELLI ADIACENTE CASTELLO PANORAMICISSIMO TERRAZZATISSIMO ATTICO E SUPERATTICO MQ. 130 OTTIMA ESPOSIZIONE INGRESSO SALONE CUCINA ABITABILE QUATTRO CAMERE SERVIZIO (POSSIBILITA’ SECONDO SERVIZIO) DUE TERRAZZI MQ. 80 E MQ. 100 CANTINA BOX AUTO E GIARDINO €450,000,00 IN ATTESA CLASSE E IPE

AFFITTI - REFERENZIATISSIMI

AXA VIA TEOGNIDE APPARTAMENTO IN VILLA MQ. 150 PARZIALMENTE ARREDATO SOGGIORNO CON CAMINO ANGOLO COTTURA AMPIO SALONE CON CAMINO TRE CAMERE DOPPI SERVIZI BALCONI GIARDINO DUE POSTI AUTO IN GARAGE €1.500,00 CONTRATTO 4 + 4 CLASSE E IPE ESENTE AXA VIA A. DI SAMOTRACIA DELIZIOSO PEREFETTO ULTIMO PIANO MQ. 45 COMPLETAMENTE BEN ARREDATO SOGGIORNO CON ANGO-

LO COTTURA CAMERA SERVIZIO BALCONE VIVIBILE SOFFITTA AMPIO POSTO AUTO IN GARAGE €620,00 CONTRATTO 3 ANNI + 2 ANNI LIBERO DAL 1° GENNAIO 2013 CLASSE E IPE ESENTE

AXA VIA ARISTOFANE TERZO PIANO MQ. 120 LUMINOSISSIMO TERMOAUTONOMO INGRESSO SALONE CUCINA ARREDATA TRE CAMERE DOPPI SERVIZI TERRAZZO MQ. 16 - €1.100,00 CONTRATTO 4 + 4 CLASSE E IPE ESENTE

AXA VIA FOCILIDE IN SPLENDIDA VILLA DUE APPARTAMENTI MQ. 80 E MQ. 85 COMPLETAMENTE ELEGANTEMENTE RISTRUTTURATI OTTIME RIFINITURE POSTO AUTO IN CURATISSIMA AREA CONDOMINIALE €1.500,00 CAD. CLASSE E IPE ESENTI

ACILIA VIA CASINA PRIMO PIANO MQ. 50 RECENTE COSTRUZIONE (2008) PERFETTO STATO TERMOAUTONOMO SOGGIORNO CON ANGOLO COTTURA IN MURATURA AMPIA CAMERA CON CABINA ARMADIO SERVIZIO CON FINESTRA GRANDE TERRAZZO E BALCONE BOX AUTO €750,00 CLASSE E IPE 155,1

SI EFFETTUA LA PRATICA PER IL RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA CON PROFESSIONISTA ACCREDITATO SACERT OBBLIGATORIA DAL 1/1/2012 IN TUTTE LE FORME PUBBLICITARIE PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE

SI RILASCIANO PLANIMETRIE VISURE CATASTALI ED IPOTECARIE

GEOMETRA PER PRATICHE TECNICO/IMMOBILIARI

LE FOTO DEI NOSTRI IMMOBILI SONO VISIBILI SU WWW.CASA.IT WWW.IMMOBILIARE.IT WWW.ATTICO.IT

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


08

F. Nelli

V. Galvani

14

9 VIA DEI PESCAToRI, un’odissea senza fine di Vincenzo Galvani

T. Servidei

9 AxA - La palestra inutilizzata di via Euripide di Stefania Viglione 10 AxA - SCuoLA PEGASo... ancora in piedi di Stefania Viglione 10 TREDICESIMo, arriva il trasporto gratuito per disabili di Walter Cristiano 13 ASSoCIAzIoNI E CITTADINI uniti per gli animali di Simona Di Michele 14 DESTRA di Cristiano Rasi 14 CENTRo di Francesco Nelli

S. Viglione

L. Leonardi

8 ELEzIoNI DEL CoNSoRzIo di Casalpalocco, ci siamo! di Walter Cristiano

15 SINISTRA di Simona Mignozzi

10

16 oRTI DELLA SoLIDARIETà ad Acilia di Simona Di Michele 16 INFERNETTo, Piazza Giardini di Marzo nel degrado di Vincenzo Galvani 19 uN CATEChISTA del territorio presenzia il Sinodo di Alessandra Ricci

C. Rasi

06

I. R. Pereira

05

5 L’EDIToRIALE di Luca LEoNARDI 6 SICuREzzA STRADALE: ecco le innovazioni di Isotta RoDRIGuEz PEREIRA

W. Cristiano

09

SOMMARIO

20 IL PARCo ARCobALENo perde i colori di Vincenzo Galvani

14

30 CoNCoRSo DE STEFANI, la presentazione... di Walter Cristiano 31 APRE A oSTIA la “Città dei mestieri” di Alessandra Ricci 32 SCuoLA DI VIA MoLAjoLI, ripartono i lavori di Alessandra Ricci

18

S. Mignozzi

34 uNA GITA A... di Paola Scacciavillani 37 "DRIVE IN, DA CINEMA all'aperto ad accampamento abusivo"

34

39 ASSoCIAzIoNE Infernetto Sicuro di Giosue Mirizio S. Di Michele

16

34 I DIALoGhI DI CATARELLA di Edoardo Foti

39

L. Cortellessa

32 CAMPIoNATI DI PIzzA, primo premio a un lidense di Walter Cristiano 33 CINEMA TEATRo SAN TIMoTEo: PROGRAMMAZIONE...

15

G. Mirizio

23 bERTo E D’ANDREA, un’unica passione: la musica di Riccardo Ragozzini

P. Scacciavillani

22 MoSAICI RoMANI allo spazio museale Exp’Ostia di Tania Servidei

41 “TEATRo DEL LIDo, il Municipio rispetti gli impegni” di Walter Cristiano 43 VADo A VIVERE IN bRASILE (parte seconda) di Luca Leonardi 44 SChEGGE DI NERA di Sara Lampis 44 xIII, un nuovo monumento per Pasolini di Vincenzo Galvani

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

E. Foti

44

22 LA NuoVA STAGIoNE dell’associazione... di Walter Cristiano

26 IL CoNSoRzIo AxA INFoRMA S. Lampis

19

A. Ricci

20 A oSTIA una sezione di Amnesty International di Sonia Del Punta

34


Un catechista del territorio presenzia il Sinodo

un gruppo di adolescenti presso la Parrocchia di Santa Melania. Di recente Tommaso è stato richiesto dalla Diocesi di Roma come catechista per giovani catecumeni: nello specifico si occupa di tutte quelle persone che scoprono la fede in età più adulta e desiderano ricevere il sacramento del battesimo, con particolare attenzione ai giovani compresi tra i 14 e i 19 anni. “Quando mi è arrivata la nomina dal Papa è stata un’emozione grandissima - confessa Tommaso - sin dal primo giorno del sinodo ho respirato un forte spirito di umiltà e fraternità da parte di tutti”.

di Alessandra Ricci

Vescovi e cardinali di tutto il mondo si sono riuniti in un sinodo nel mese di ottobre, per capire come intraprendere insieme la strada per una “Nuova evangelizzazione”, e indirizzarsi verso una catechesi che sappia trasmettere un messaggio forte. A prendere parte a questa “grande riunione” un giovane che vive con passione i centri parrocchiali del nostro quartiere: parliamo di Tommaso Spinelli, un ragazzo di 23 anni, laureando in paleografia latina, che per tre anni ha gestito come catechista post-sacramentale

L’attenzione del sinodo era rivolta all’essere umano, all’essere vicino a tutti: cosa faranno le nuove generazioni senza un annuncio cristiano? “E’ appurato che, a seguito della secolarizzazione, si sia verificato un decadimento sia culturale sia sacrale e molte nazioni cristiane hanno perso la propria identità, la propria fede. Indispensabile risulta, a questo punto, la figura dei sacerdoti, perché è dai sacerdoti che noi impariamo ad essere cristiani. La mia esperienza - afferma Tommaso - testimonia che, lì dove c’è un sacerdote appassionato, la comunità in poco tempo fiorisce”. Alcuni dei punti salienti del sinodo erano rivolti, infatti, all’aumento della formazione culturale e spirituale dei sacerdoti, alla riscoperta del Catechismo e della liturgia troppo spesso trascurata. “In un periodo, quello attuale, di crisi,

di abbandono educativo da parte dello Stato e di indebolimento del rapporto di fiducia con la Chiesa - dice Tommaso - emerge di fondo l’idea che non dobbiamo aver paura di essere cristiani e, primi fra tutti, i sacerdoti non devono temere di esserlo”. Durante il suo intervento al sinodo, Tommaso ha evidenziato la necessità di tornare ad una cultura più solida e a tutto tondo che favorisca un incontro più maturo con l’uomo del nostro tempo, perché la cultura è anche identità. “Mentre una volta l’educazione scolastica era minore e le domande erano quindi più semplici spiega Tommaso - attualmente il livello culturale è di molto superiore e i sacerdoti devono essere aggiornati su tutto. A tal proposito cito l’iniziativa della diocesi di Roma ‘Le domande grandi dei bambini’, una minicatechesi in video su Youtube, realizzata per aiutare i papà a spiegare la fede ai figli. Molto importante è anche il ruolo della liturgia, del riuscire a mostrarne la bellezza anche senza il ricorso a canzoncine e mani plaudenti, a introdurre gli uomini in una realtà che ci è stata data da Dio e che non può essere cambiata”. Terminato il sinodo, adesso, vescovi e parroci dovranno mettere in pratica quanto emerso, per evitare che vada perso il lavoro svolto. “E’ adesso che comincia il mio lavoro - conclude Tommaso - nel dare testimonianza dei lavori svolti durante il sinodo, anche in realtà fuori dai confini di Roma”.

AXA MALAFEDE UNICA OCCASIONE RIFINITA E PORZ BIF ANGOLARE COSTRUZ 2007 SALONE TRIPLO CON CAMINO CUCINA ARREDATA 2/3 CAMERE 3 BAGNI TERRAZZO 45MQ GIARDINO 350MQ ATTREZZATO POSTI AUTO SCOPERTI LUMINOSISSIMA € 530.000,00 ACE F

MADONNETTA AD. PRATO CORNELIO DELIZIOSO DUPLEX SUPERIORE 60MQ SOGGIORNO ANGOLO COTTURA 2 CAMERE 2 BAGNI TERRAZZO E BALCONE POSTO AUTO DOPPIO SCOPERTO.

INFERNETTO IN COMPRENSORIO CHIUSO PORZ. QUADRIFAMILIARE 180MQ TUTTA FUORI TERRA COMPOSTA DA SALONE DOPPIO CUCINA ABITABILE 3 CAMERE 2 BAGNI SOTTOTETTI SALA HOBBY BOX DOPPIO TERRAZZO AMPIO PATIO GIARDINO 250MQ PA SCOPERTO ESTERNO RIFINITISSIMO € 440.000,00 ACE F

INFERNETTO ZONA CENTRALE VILLINI PRONTA CONSEGNA 200MQ SBANCATISSIMI 3-4 CAMERE SALONE DOPPIO CUCINA ABITABILE 3 BAGNI GIARDINO 200MQ E POSTO AUTO DIVERSE ESPOSIZIONI ACE IN FASE DI DEFINIZIONE € 390.000,00 INFERNETTO RISERVA VERDE VILLINO TUTTO FUORI TERRA COMPOSTO DA SALONE CUCINA 3 CAMERE 3 BAGNISALA HOBBY CON CAMINO BOX AUTO TERRAZZI GIARDINO PISCINA CONDOMINIALE OTTIMO STATO

ACE G

AXA MALAFEDE VIA USELLINI APPARTAMENTO 2 PIANO CON ASCENSORE SOGGIORNO CUCINA ABIT 2 CAMERE MATRIMONIALI 2 BAGNI CON FINESTRA BALCONE TERRAZZO SOFFITTA POSTO AUTO COPERTO. LUMINOSISSIMO RIFINITO PANNELLI SOLARI . ACE G € 900,00

MADONNETTA AD. VIA PRATO CORNELIO IN COMPRENSORIO STILE INGLESE VILLINO SCHIERA TUTTO FUORI TERRA RIFINITISSIMO E RISTRUTTURATISSIMO SALONE CUCINA A VISTA 3 CAMERE 3 BAGNI CABINE ARMADIO TERRAZZI CORTE ESTERNA E POSTO AUTO COPERTO PANNELLI FOTOVOLTAICI ACE E € 420.000,00

INFERNETTO RISERVA VERDE DELIZIOSO DUPLEX INFERIORE BILIVELLI COMPOSTO DA AMPIO SALONE CUCINOTTO E BAGNO AL PT; 2 CAMERE MATRIMONIALI BAGNO E AMPIA CANTINA AL PS; GIARDINO DI 100MQ ATTREZZATO E BEN CURATO. PISCINA E PORTIERE CONDOMINIALE ACE F

INFERNETTO ADIACENTE BOEZI DELIZIOSO E RIFINITO VILLINO SCHIERA DIVISIBILE SOGGIORNO CAMINO 2 CUCINE 3 CAMERE 3 BAGNI HOBBY CON CAMINO GIARDINO F/R PATIO

AXA MALAFEDE DELIZIOSO VILLINO SCHIERA TUTTO FUORI TERRA RIFINITISSIMO COMPOSTO DA SALONE CUCINA ABITABILE 4 CAMERE PLURISERVIZI SALA HOBBY BOX BALCONI GIARDINO F/R. PANNELLI SOLARI OTTIMA ESPOSIZIONE

INFERNETTO : VERA OCCASIONE ADIACENTE VIA WOLF FERRARI PORZIONE QUADRIFAMILIARE DEL 2005 180Q TUTTA FUORI TERRA AMPIA METRATURA SALONE TRIPLO CUCINA ABITABILE 5 CAMERE 3 BAGNI TERRAZZI PATII GIARDINO 200MQ LUMINOSISSIMA € 450.000,00 ACE G

OSTIA ANTICA LONGARINA SPLENDIDO 2° ED ULTIMO PIANO CON ASCENSORE 105MQ SALONE CUCINA ABIT. 2 CAMERE MATRIMONIALI DOPPI SERVIZI TERRAZZATISSIMO SOFFITTA OTTIMO AFFACCIO ACE G

AXA CENTRALISSIMA VILLA ANGOLARE AMPIA METRATURA DIVISIBILE CON GIARDINO 250MQ COMPOSTA DA SALONE DOPPIO CON CAMINO 2 CUCINE 4-5 CAMERE 2 BAGNI BOX AUTO LUMINOSISSIMA

ACE G € 460.000,00

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

ACE E € 240.000.00

€ 360.000,00 ACE G

ACE G

19


Il Parco Arcobaleno perde i colori di Vincenzo Galvani

Ad Acilia sud avere un parco pubblico è stato per molto tempo un sogno. Un sogno che si è poi avverato alcuni anni addietro con la creazione del Parco Arcobaleno. Un’area verde completa di tutto, con una estensione invidiabile e ricca di vegetazione. Dopo la sua inaugurazione però, l’attenzione degli organi competenti è andata calando. La questione si è fatta annosa e il locale Comitato di Quartiere si è reso protagonista più volte di denunce volte a migliorare la situazione. “Il Parco Arcobaleno non è mai stato preso in considerazione. - affermano dal comitato Per illuminarlo ci sono voluti cinque anni e il lavoro di ben tre diverse amministrazioni. La scarsa manutenzione riservatagli associata all’inciviltà di alcuni cittadini nei confronti di un bene comune ha contribuito a creare questo stato di degrado. Inoltre, la parte verde non è recintata come gli altri parchi della zona e cade spesso nel mirino di vandali e malintenzionati.” Una situazione davvero incresciosa che suscita indignazione tra tutti quei cittadini che fruiscono dell’area e tra tutti quelli che frequentano la biblioteca ubicata a poca distan-

20

Zeus

za (una delle poche strutture pubbliche in tutto il Tredicesimo Municipio). Eppure un po’ di tempo fa apparve un cartello tra i cespugli, un cartello che faceva prospettare un futuro migliore per il parco… “Quando vedemmo il cartello che annunciava l’inizio imminente dei lavori volti al miglioramento dell’area - sottolineano dal comitato - tirammo un sospiro di sollievo e credemmo di vivere una favola a lieto fine. Purtroppo si trattava di un’illusione. Poco e niente è stato fatto e anche per svuotare i cassonetti rimasti (molti sono stati dati alle fiamme) occorre attendere molto tempo”. Intanto sono molti a sostenere l’idea che serva qualcuno che si sobbarchi l’onere di pulire e tenere in ordine il parco con maggiore regolarità.

A Ostia una sezione di Amnesty International di Sonia Del Punta

E’ presente anche a Ostia dal 2006 una sezione di Amnesty International (AI) , la ben nota organizzazione per la difesa dei diritti umani fondata nel 1961 dall’avvocato inglese Peter Benenson, che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale. AI è un’organizzazione non governativa indipendente, che conta attualmente due milioni e ottocentomila soci, sostenitori e donatori in più di 150 paesi e oltre 70.000 soci in Italia. La sede di Ostia si trova in Piazza M. Agrippa 7/A, presso i locali di Affabulazione. I soci (circa 15 fissi, uno dei gruppi più numerosi dei 12 presenti nel Lazio, e molti altri collaboratori occasionali) si riuniscono ogni due settimane, il giovedì sera alle 20.30 per incontri operativi o di autoformazione. Ho incontrato Simone Marcacci e Arianna Eberspacher, rispettivamente responsabili del Lazio e del gruppo 267 di Ostia- XIII Municipio, che da anni si impegnano con entusiasmo in questa attività. “Quello che mi induce a lavorare per AI – spiega Simone Marcacci - è la certezza della pulizia e della trasparenza che caratterizzano tutti i progetti dell’organizzazione. Sono sicuro che le attività di AI non sono toccate dalla corruzione dilagante dei

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

(segue a pag.24)


INFERNETTO

INFERNETTO ad. Ferrari Recente costruzione in cortina Appartamento angolare Soggiorno con angolo cottura 2 camere 2 servizi 2 terrazzi posto auto interno Ottimo stato. F/Ipe 152.

Villino di recente costruzione Soggiorno cucina 2 camere fuori terra non mansardate 2 servizi balcone ampia sala hobby giardino box auto Esposizione sud Ottimo stato G/Ipe 130.

Euro 335.000 RIF. R/1371743

Euro 259.000 RIF. A/116 AXA V. Teognide Delizioso appartamento angolare Soggiorno cucina a vista camera matrimoniale cameretta/studio doppi servizi ripostiglio/lavanderia balcone giardino posto auto Completamente e finemente ristrutturato Esposizione sud Libero subito. F/Ipe 170.

INFERNETTO Villino quadrifamiliare di recente costruzione Soggiorno cucina 3 camere 3 servizi hobby portico giardino Ottimo stato. G/ Ipe 118. Euro 370.000 RIF. R/1394279 INFERNETTO P. della Colombo Villa quadrifamiliare bilivelli fuori terra Salone con camino cucina abitabile zona pranzo 3 camere 3 servizi ripostiglio/lavanderia ampio patio attrezzato giardino posto auto interno coperto. G/ Ipe 118. Euro 595.000 RIF. R/1375231

Euro 269.000 RIF. A/121

MADONNETTA Comprensorio Perilli/Olivares Appartamento angolare di 90 mq. Salone cucina 2 camere 2 servizi balcone terrazzo box Doppia esposizione Ottimo stato G/Ipe 202.

DRAGONA V. C. Casini Appartamenti vari tagli e tipologie Soggiorno cucina 2/3 camere servizi ampi balconi/terrazzi/giardino. C/Ipe 53,7.

Euro 315.000 RIF. R/1395802

Da Euro 230.000 Negozi C/1 di 45 mq. con magazzino sottostante di stessa metratura Affaccio su strada.

Euro 160.000

MADONNETTA V. D. Purificato In piccola palazzina in cortina ultimo piano angolare Soggiorno angolo cottura 2 camere 2 servizi terrazzo posto auto Ottimo stato. G/Ipe 175 Euro 269.000 RIF. R/1395445

MADONNETTA V. P. Campana Villa bifamiliare di costruzione molto recente Ingresso salone con camino cucina abitabile 3 camere servizi hobby portico giardino posto auto Ottimo stato Divisibile in 2 unità. F/Ipe 86 Euro 410.000 RIF. R/1394990 CASAL PALOCCO Isola 37 Villa a schiera ampia metratura salone doppio cucina abitabile 4 camere servizi ampia hobby balcone portico cantina posto auto e box Libera subito. D/Ipe 105

MALAFEDE V. Nino Taranto 3° piano angolare Soggiorno cucina abitabile camera matrimoniale cameretta 2 servizi terrazzo perimetrale box auto Doppia esposizione Libero subito. G/Ipe 175 Euro 310.000 RIF. R/1396035

Euro 549.000 RIF. R/1286320

MONTI DI S. PAOLO V. dell'Albareto Immerso nel verde Appartamento angolare di 120 mq. Ingresso salone con camino cucina abitabile 3 camere 2 servizi terrazzo di 30 mq. Posto auto e box Tripla esposizione. G/Ipe 98,10

OSTIA PONENTE V. C. Casana Attico al 5° piano con ascensore Ingresso soggiorno cucina camera matrimoniale cameretta 2 servizi terrazzo di 50 mq. E/Ipe 87 Euro 299.000 RIF. R/1398099 AXA V. Zenone di Cizio

Appartamento 3° ultimo piano Soggiorno con angolo cottura camera servizio terrazzo. G/Ipe 94,10

Euro 330.000 RIF. R/1395333

Euro 189.000 RIF. R/1396439

INFERNETTO Centro Recente costruzione Appartamento arredato Soggiorno angolo cottura ampia camera doppi servizi balcone posto auto Libero subito. Classe G.

Euro 750 compreso condominio RIF. AR/83 OSTIA LEVANTE

Attico 5° piano Ingresso soggiorno cucina a vista 2 camere ripostiglio terrazzo di 100 mq. Cantina posto auto coperto. G Euro 1.100 mensili RIF. R/1392240

CASAL PALOCCO V. Talete Villa bifamiliare divisibile di 300 mq. ca. Salone doppio veranda cucina abitabile 4 camere servizi ampia hobby con camino giardino di mq. 1.000 posti auto. G/Ipe 175 Euro 1.100.000 RIF. R/1389590

Via Pietro Castrucci, 81

00124 Roma

Tel. 06 50912435 - 06 50915006

Cell. 339 6091472 – 338 1698745


collabora da diversi anni - hanno ospitato molte volte i concerti organizzati dal circolo culturale.

La nuova stagione dell’associazione musicale Eschilo di Walter Cristiano

L’Associazione Musicale Eschilo nasce nel 1995 sotto la direzione artistica di Sabrina Spadazzi, con l’intento di istituire, nell’entroterra del XIII municipio, un luogo di incontro tra professionisti del settore musicale e neofiti. Da piccola realtà locale, l’associazione è oggi diventata un importante punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica del territorio e non solo. L’Associazione ha saputo evolversi negli anni, ampliando sempre di più la propria offerta musicale. Oggigiorno, oltre a vantare un’intensa attività concertistica alle spalle, l’associazione di via Eschilo ha attivato moltissime classi strumentali e vocali, spaziando dal classico al jazz, passando per il pop. Realtà locali e centri importanti di aggregazione del territorio, come ad esempio la biblioteca Sandro Onofri – con cui l’associazione

Inoltre, l’Associazione ormai non è più solo un centro specializzato per la musica, ma esso rappresenta un luogo in cui l’arte è protagonista a 360 gradi. Dal 2012, infatti, l’Associazione ha iniziato a collaborare con la Wall Street Institute e con l’Associazione Bohemièns. La Wall Street Institute, una delle più prestigiose scuole di lingua inglese, ha stretto una partnership con l’Associazione tramite la sede di Ostia: da quest’anno, per tutti i soci, è quindi possibile approfondire lo studio dell’inglese direttamente all’interno del centro musicale. La collaborazione con l’Associazione Bohemièns riguarda invece le attività formative di recitazione, dizione, presenza scenica, oltre alle tecniche di respirazione e impostazione vocale. Il circolo culturale Bohemièns nasce dall’esperienza di un gruppo di artisti che operano nel settore dello spettacolo da anni e in particolare nel mondo del teatro. ormai non

La raffinata esposizione racconta ai visitatori la storia, la tecnica e l’uso specifico del mosaico nei vari ambienti della casa o dell’edificio in un confronto continuo con la vita quotidiana. Mediante pannelli didattici e la proiezione in loop di un filmato a cura di Alberto Angela, tratto dalla trasmissione Rai “Passaggio a Nord-Ovest”, si possono comprendere le diverse tipologie e le tecniche delle

pavimentazioni musive e delle decorazioni parietali. Mirabile l’accordo di luci creato dai pavimenti in tessere bianche e nere e policrome con decorazioni geometriche o figurate, splendidi i mosaici a grandi tessere e da lastre lavorate con la particolare tecnica dell’opus sectile. Nel percorso espositivo si scopre l’eccellenza dell’emblemata, ovvero quella particolare tecnica che impiegando tessere di marmo e di vetro minutissime, allettate su un supporto fittile o marmoreo, riproduceva quadri a soggetto figurato da inserire al centro di più ampie pavimentazioni. In questa varietà di opere che si collocano lungo tutto l’arco di vita della città antica, dall’epoca repubblicana fino alla tarda età imperiale, sono numerosi gli schemi e i motivi decorativi: motivi geometrici modulari che trovano confronti con schemi attestati in tutto il mondo romano; motivi figurati che ripropongono decorazioni vegetali, raffigurazioni mitologiche, scene reali ed elementi legati al simbolismo. La mostra “Mosaici Romani” è aperta, con ingresso libero, da martedì a domenica fino al 13 gennaio 2013 dalle 10 alle 18. Info al call center 060608 (ore 9.00 – 21.00)

Diventare soci dell’Associazione

di Tania Servidei tania.servidei@gmail.com

22

Zeus

Prossimi appuntamenti: Ancora una volta, la biblioteca di Acilia Sandro Onofri, in Via U. Lilloni 39/45, ospita i concerti tenuti dagli artisti dell’Associazione. Non perdete i seguenti appuntamenti: Sabato 24 novembre, ore 11:00 Armando Rizzo, fisarmonicista. Sabato 15 dicembre, ore 11:00 Concerto di Natale con la corale InCantoVivo dirige il maestro Anna Elena Masini. L’Associazione Musicale Eschilo si trova all’Axa in via Eschilo, 10. La segreteria didattica del centro culturale è contattabile al numero 0652357170 e al numero 3462188074. Per conoscere meglio le attività del centro è possibile visitare il sito internet www.associazionemusicaleeschilo.org. La direzione è contattabile anche via email all’indirizzo Associazione@associazionemusicaleeschilo.org.

Mosaici romani allo spazio museale Exp’Ostia

Raccontare l’antica tecnica del mosaico per dare uno strumento di lettura e di informazione a chi visiterà il prestigioso sito di Ostia Antica. Questo è l’intento di “Mosaici romani” in mostra fino al 13 gennaio 2013 all’Exp’Ostia, il nuovo spazio espositivo permanente del Litorale romano in corso Duca di Genova 22. Situato al primo piano del moderno centro polivalente Ex (de)Po, Exp’Ostia è frutto del progetto di riqualificazione socioculturale di un’area di 8 mila metri quadrati che dagli anni Trenta veniva utilizzata come deposito per gli autobus pubblici. Organizzata da Zètema Progetto Cultura, la mostra è composta da una selezionata scelta di circa trenta mosaici di età romana, recentemente restaurati, appartenenti alla ricca collezione della Sovraintendenza di Roma Capitale.

significa più soltanto approfondire lo studio di uno strumento musicale, ma vuol dire anche intraprendere un cammino di formazione artistica a tutto tondo, entrando a far parte di una comunità di soci sempre più vasta.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


Berto e D’Andrea, un’unica passione: la musica di Riccardo Ragozzini

Due generazioni a confronto, due percorsi diversi… ma un’unica passione: il canto. Sono Giulia D’Andrea appena diciottenne e la sua prima insegnante di musica, Elisabetta Berto, colei che ha scoperto e valorizzato il suo talento. A distanza di tanti anni raccontano il loro incontro e le esperienze musicali vissute nel mondo dello spettacolo, spesso, calcando lo stesso palcoscenico. Elisabetta Berto, cantante di formazione classica, studia canto e pianoforte al conservatorio e, nel corso degli anni, vanta collaborazioni di respiro internazionale: il tenore spagnolo Josè Carreras, il tenore italiano Andrea Bocelli, il compositore Ennio Morricone e il musicista Luis Bacalov. Generazioni di alunni hanno poi avuto la fortuna di averla come docente nelle scuole medie e statali del territorio. Giulia D’Andrea non è una di queste ma, combinazione, abitava nel suo stesso palazzo. Il padre di Giulia, infatti, quando la bambina prodigio aveva ancora sei anni, portò una cassetta della figlia alla “maestra”. Lei la ascoltò… e, immediatamente, “si accese un’emozione”. “Giulia - spiega Elisabetta Berto - ha una bellezza timbrica piena di pathos. Un voce che emoziona e arriva dritta al cuore”.

(Nella foto da sinistra Giulia D'Andrea ed Elisabetta Berto)

“Ricordo la mi prima audizione a casa di Elisabetta. – racconta Giulia – Mi sono imbarazzata e ho fatto scena muta. Sono ritornata qualche giorno dopo e la mia voce ha confermato quanto inciso su quella famosa cassetta”. Nel 2003 Elisabetta Berto viene contattata dal musicista e arrangiatore Fabrizio Palma (noto anche per aver fatto parte dello staff di Amici di Maria De Filippi) per formare e dirigere un coro di voci bianche in un brano della colonna sonora del film “Ricordati di Me” di Muccino. Nello scegliere gli elementi Elisabetta, neanche a dirlo, ha come prima della lista Giulia. Dall’incontro di Giulia con Fabrizio Palma nasceranno poi moltissime importanti collaborazioni musicali. Nel 2005 Giulia D’Andrea fa parte del coro dell’opera di Roger Waters, “Ca Ira” in scena presso l’Auditorium Parco della Musica. Nel 2007 partecipa alla prima edizione di “Ti lascio

una canzone” su Rai 1 che rappresenta il suo esordio nel mondo televisivo. Nello stesso anno incide alcuni brani come voce solista nel cd della trasmissione “La Prova del cuoco” e viene scelta tra le voci della colonna sonora del film “Manuale d’Amore 2” di Giovanni Veronesi. Sempre nel 2007 Elisabetta e Giulia si incontrano sul palco dell’Auditorium di via della Conciliazione per l’esecuzione dell’opera “La Tosca” in presenza del soprano Daniela Dessi e il tenore Fabio Armiliato. Negli ultimi anni Giulia oltre a risultare vincitrice in diversi concorsi canori, continua a studiare canto e pianoforte. Sogno nel cassetto? “Approfondire gli studi, - spiega Giulia - acquisire molta esperienza e riuscire a emergere come voce. Il sogno è di girare il mondo sempre supportata dalla mia grande passione: la musica”.

NUOvA PALOCCO sU UNICO LIvELLO, POrzIONE dI vILLINO A sChIErA APPENA rIstrUttUrAtO CON fINItUrE mOdErNE: trAvI A vIstA, PAvImENtI IN rEsINA, sALONE, CUCINA A vIstA, 2 CAmErE, sErvIzIO, PAtIO CON bArbEqUE. IPE: 145 kwh € 365.000

CAsALPALOCCO vIA dEmOCrItO: APPArtAmENtO COmPOstO dA sALONE CON CUCINA A vIstA, ANgOLO stUdIO, CAmErA E bAgNO. POstO AUtO, AmPIO PArCO CONdOmINIALE. IPE: 160 kwh

PALOCCO 84 vILLA CAPOsChIErA dI 230 mq sU dUE LIvELLI E gIArdINO dI CIrCA 2400 mq CON AmPIA PIsCINA E gAzEbO AttrEzzAtO. bOx AUtO E dUE POstI AUtO COPErtI IPE: 140 kwh

mAdONNEttA vIA zAIs vILLA bIfAmILIArE ANgOLArE sU dUE LIvELLI INtErAmENtE fUOrItErrA, 3 CAmErE dA LEttO NON mANsArdAtE. gIArdINO dI 400 mq IPE 175/kwh

tOrrINO mEzzOCAmmINO vIA rAffAELLO A. sALImbENI ANgOLO vIA ANdrEA CAsCELLA vILLE dI 200 mq. PrONtA CONsEgNA. IPE: 44,39 UffICIO vENdItA IN LOCO.

€740.000

€420.000

A PArtIrE dA €490.000

AxA vIA sENOfANE vILLA trIfAmILIArE AmPIA mEtrAtUrA, sALONE dOPPIO, CUCINA CON tINELLO, 4 CAmErE, 4 sErvIzI. APPArtAmENtO ENtrAtA INdIPENdENtE. OttImO stAtO. IPE: 175 kwh €790.000

AxA vIA sAffO dUE sPLENdIdI dUPLEx INfErIOrE E sUPErIOrE COmPLEtAmENtE rIstrUttUrAtI COmPOstI dA: AmPIO sALONE CON CAmINO, CUCINA, 3 CAmErE, 3 bAgNI,tErrAzzI E gIArdINO dI 200mq. IPE: 175 kwh A PArtIrE dA €420.000

AxA tErrAzzE dEL PrEsIdENtE sPLENdIdO APPArtAmENtO vIstA mArE, PIANO ALtO, AmPIO tErrAzzO, sALONE CON dOPPIO AffACCIO, trE CAmErE, dUE sErvIzI fINEstrAtI, CUCINA AbItAbILE. ImPECCAbILE POssIbILItà dI ACqUIstO bOx AUtO AttrEzzAtO. IPE: 47 kwh €495.000

INfErNEttO vIA OLIvIErI ULtImA dIsPONIbILItà!!! APPArtAmENtO trILOCALE, UNICO LIvELLO COmPLEtAmENtE fUOrI tErrA AL PIANO rIALzAtO, sOggIOrNO, dUE CAmErE, bAgNO, ANgOLO COttUrA, tErrAzzO, gIArdINO. PrONtA CONsEgNA. IPE: 175 kwh €300.000

INfErNEttO vIA mErANO: vILLA qUAdrIfAmILIArE stILE CAsALE dI 180 mq INtErNI. PAtIO, gIArdINO dI 250 mq E POstO AUtO INtErNO AL gIArdINO. OttImE rIfINItUrE. IPE: 82kwh

ACILIA – LE CUPOLE NUOvA COstrUzIONE IN PICCOLO COmPrENsOrIO: dUE tIPOLOgIE : - dUPLEx dI 100mq. sU 2 LIvELLI CON grANdI tErrAzzI - APPArtAmENtI dI 70mq. sU UNICO LIvELLO, 2 POstI AUtO INtErNI AssEgNAtI. POssIbILItà ACCOLLO mUtUO fINO AL 90%. IPE: 175 kwh ULtImIssImE dIsPONIbILItA' PrEzzI A PArtIrE dA € 255,000

CAsALPALOCCO – PErLAvErdE APPArtAmENtI NUOvA COstrUzIONE. bILOCALI EtrILOCALI,tErrAzzI E bOx AUtO. IPE: 90 kwh ULtImE dIsPONIbILItA’ CONsEgNA OttObrE 2012 PrEzzI A PArtIrE dA €269.000

Zeus

€490.000

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

€240.000

23


(da pag.20)

nostri tempi. In questi ultimi anni ci siamo concentrati sulla lotta per l’introduzione del reato di tortura in Italia (il nostro paese ha ratificato un trattato su questo reato nel lontano 1989, ma la legge non è ancora diventata operativa), contro gli sgomberi forzati, soprattutto dei cittadini rom, per la violenza contro le donne, per i diritti degli omosessuali”. L’organizzazione è abitualmente presente con un suo stand alle principali manifestazioni che vengono organizzate nel XIII municipio e svolge una

24

Zeus

fondamentale opera di sensibilizzazione presso le scuole, dagli asili ai licei del nostro quartiere. “Anche io – racconta Arianna Eberspacher - sono stata ‘arruolata’ al terzo anno del Liceo Anco Marzio di Ostia (cinque anni fa) e da allora il mio impegno è cresciuto. Anche se non tutti ne sono consapevoli, i diritti umani non sono rispettati neanche nel nostro paese e il lavoro da fare è grandissimo. Gli interventi nelle scuole partono addirittura dagli asili: per mezzo di attività di role play e di giochi viene stimolata la creatività dei bambini che hanno così un primo contatto con la

problematica della difesa dei diritti umani. La sede di Ostia organizza attività di cineforum, concerti e cene sociali per la raccolta di fondi (AI si autofinanzia). Ogni domenica alle 17, da 30 anni, Radio Popolare Roma sulla frequenza 103.3 trasmette un programma dedicato alle attività di AI “30 x 30” – ispirandosi ai 30 articoli che compongono la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo dell’Onu. Chi fosse interessato a contattare l’organizzazione può scrivere a gr267@amnesty.it o visitare il gruppo Facebook Amnesty Ostia.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


IL CONSORZIO AXA INFORMA

VIA MACCHIA SAPONARA 153 - ORARI DI RICEVIMENTO: MARTEDÌ 9.00 - 13.30 15.30 - 17.30 GIOVEDÌ 9.00-13.30 TEL. 06 5212955 FAX 06 52310906 - INFO@CONSORZIOAXA.IT - WWW.CONSORZIOAXA.IT A CURA DEL CONSIGLIERE DELEGATO AI RAPPORTI CON LA STAMPA MAURIZIO GIANDINOTO

IMPRESE ARDUE, MA POSSIBILI RECUPERO DELLE MOROSITA’ DEGLI ANNI PREGRESSI Come già riferito, il Consorzio si è dotato di un programma informatico specifico per la gestione amministrativa e contabile, che, già all’atto dell’installazione, ha consentito lo svolgimento dell’Assemblea del 23 giugno scorso in perfetta autonomia, cioè al costo delle sole spese di recapito degli avvisi di convocazione e senza ricorrere alle costose prestazioni esterne degli anni passati. Il programma è finalizzato a potenziare l’operatività del personale della struttura amministrativa del Consorzio, attualmente costituito soltanto da tre unità. E’ proprio attraverso l’utilizzo del programma che è stato avviata un’operazione di verifica delle posizioni dei singoli consorziati negli anni, da cui sono emersi non pochi casi di inveterata morosità, con persistente elusione del contributo consortile per mancata comunicazione al Consorzio delle prescritte informative sugli acquisti, le cessioni e/o i trasferimenti di immo-

26

Zeus

bili. Si tratta di proprietari che hanno fraudolentemente disattesa la tassativa disposizione statutaria, esistente fin dalla costituzione del Consorzio, che impone l’obbligo di siffatta comunicazione mediante l’invio di copia dell’atto notarile oppure di autocertificazione contenente gli estremi dell’atto stesso, ovviamente con le generalità del proprietario. Peraltro, questi inadempienti si sono ben guardati anche dall’ottemperare alla richiesta del Consorzio di produrre i certificati catastali dei loro immobili quando, qualche anno fa, si è proceduto al censimento per aggiornare il piano di riparto delle carature consortili a seguito della correzione dei parametri di contribuenza introdotti in sede di modifica dello Statuto nel 2009. Paradossale, poi, è la giustificazione a cui in genere fanno ricorso gli elusori, i quali asseriscono di non aver mai ricevuto alcuna richiesta di pagamento, malgrado la consapevolezza di aver

respinto sistematicamente le cartelle esattoriali con la scusa che erano intestate ai precedenti proprietari. Per i casi accertati, quindi, il Consorzio sta procedendo progressivamente al conteggio dei contributi dovuti e, previa intimazione di pagamento, in mancanza, il recupero sarà effettuato in sede giudiziale, perché è inaccettabile che l’eclatante trasgressione degli inadempienti finisca per penalizzare la generalità dei consorziati. In avvenire, tali anomalie saranno agevolmente riscontrabili, non solo attraverso il nuovo programma informatico, ma anche grazie alle modalità di riscossione tramite Banca e non più tramite Esattoria, perché l’Amministrazione consortile viene costantemente aggiornata sui versamenti mano a mano che vengono effettuati e che, cosa niente affatto trascurabile, vengono accreditati in tempo reale sul conto del Consorzio. In questo modo, per il personale amministrativo è facile sia verificare eventuali morosità e procedere ai relativi solleciti, come è stato fatto per i pagamenti relativi al 2012, che attivarsi nei casi di avvisi di pagamento respinti con la scusa che sono intestati a soggetti non più titolari della proprietà dell’immobile, pur sapendo che ciò

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


accade perché non sono stati forniti al Consorzio le debite informazioni, a norma di Statuto, circa gli acquisti o le cessioni. CENSIMENTO DEI PASSI CARRABILI ECCEDENTI IL NUMERO PREVISTO DALLA CONVENZIONE I passi carrabili per l’Amministrazione consortile sono una pesante eredità derivata dagli abusi cumulatisi nel tempo, sia per quanto riguarda l’indiscriminata apertura di quelli nuovi, in numero largamente eccedente rispetto a quanto previsto dalla Convenzione, sia per le modifiche (ampliamenti o spostamenti) di quelli preesistenti, peraltro con la pavimentazione quasi sempre realizzata in difformità da quella stabilita, in cubetti di porfido, senza alcuna preoccupazione per gli effetti di degrado derivanti dalla mancata uniformità. Senza contare che in molti casi una scarsa manutenzione e talvolta uno stato di vero e proprio dissesto mettono seriamente a repentaglio la viabilità, se non l’incolumità stessa, dei pedoni. Il Consorzio, in ottemperanza a quanto previsto al Punto VII delle Norme di Comportamento approvate dall’Assemblea del 17 dicembre 2011 (“I passi carrabili vanno realizzati con pavimentazione in cubetti di porfido con esclusione di qualsiasi diverso materiale. In caso di difformità dal materiale prescritto, il Consorzio, previa intimazione, persistendo l’inottemperanza provvederà alla sostituzione della pavimentazione, imputandone la relativa spesa al proprietario con iscrizione del relativo importo nel ruolo straordinario. I passi carrabili vanno tenuti in perfetto stato di manuten-

Passo carrabile non a norma

Passo carrabile a norma

zione dai rispettivi proprietari i quali, in mancanza, rispondono delle situazioni di pericolo che dovessero verificarsi per il transito pedonale sugli stessi. Inoltre, tutti i passi carrabili vanno censiti e registrati nell’ apposito elenco da istituire presso il Consorzio e che sarà aggiornato in caso di nuove aperture o modifiche di quelle preesistenti”), procederà al censimento dei passi carrabili e quindi all’aggiornamento del relativo registro, adoperandosi nel contempo per ottenere l’uniformità della pavimentazione degli stessi in cubetti di porfido. Per i passi carrabili in eccedenza, soprattutto quelli aperti a totale insaputa del Consorzio, il Consiglio di Amministrazione delibererà il pagamento di un contributo “una tantum” alla stregua degli oneri concessori del Comune di Roma trattandosi di interventi realizzati per esclusivo vantaggio del singolo proprietario che, però, incidono sulle infrastrutture consortili.

ACCERTAMENTO DEGLI AMPLIAMENTI E/O DEI FRAZIONAMENTI DEGLI IMMOBILI ORIGINALI Il Comune di Roma continua a concedere, anche per la sopravvenuta normativa del “Piano casa”, autorizzazioni per l’ampliamento e la divisione degli immobili originariamente realizzati secondo Convenzione. Tali interventi facendo aumentare gli abitanti , rendono automaticamente insufficienti i servizi essenziali, progettati e realizzati per un numero limitato di persone in base alle originali cubature previste. Un fenomeno, questo dell’insufficienza dei servizi e della relativa necessità di adeguarli a costi proibitivi, che si sta diffondendo in tutta Italia, ma che i consorziati dell’Axa avvertono immediatamente, dovendo pagarne le conseguenze di tasca propria. Alcuni esempi di ampliamenti e frazionamenti: da

INFERNETTO adiac. Castelporziano nuove costruzioni di ville in stile moderno ampie metrature personalizzabili con ampi portici e giardini privati prezzi da € 420.000 ace n.d.

AXA adiac. Piazza Eschilo appartamento piano terra soggiorno angolo cottura camera matrimoniale bagno giardinetto privato

INFERNETTO rifinitissima villetta a schiera portico soggiorno cucina a vista 2 camere 2 bagni giardino posto auto

€ 208.000 ace G

€ 340.000 ace C

da € 430.000 ace A

DRAGONA adiac. Scuole nuove costruzioni villette in trifamiliare soggiorno a/cottura 3-4 camere 3 bagni giardini privati con posto auto da

INFERNETTO adiac. Boezi villa bifamiliare libera portico soggiorno cucina 3 camere 3 bagni sala hobby con a/cottura cantina giardino ampio

INFERNETTO adiac. Dobbiaco villetta a schiera uso ufficio salone cucina 4 camere cab. Armadio 3 bagni sala hobby giardino

ACILIA adiac. Stazione villino a schiera centrale soggiorno angolo cottura camera bagno soppalco corte esterna posto auto

€ 297.000 ace A

€ 435.000 ace F

€ 395.000 ace G

€ 189.000 ace G

INFERNETTO Vendesi terreni di futura edificabilità da mq 990 a 1,5 ettari prezzi a partire

DRAGONA appartamento in villino piano seminterrato condonato entrata indipendente soggiorno a/cottura camera cameretta bagno ripostiglio 2 cantine € 159.000 ace G

OSTIA adiac. Promontori inizio prenotazioni di nuovi appartamenti vari tagli da 55 a 100 mq con ampi terrazzi o giardino, posto auto o box a partire da € 240.000 ace n.d.

Zeus

INFERNETTO adiac. Torcegno Splendida villa ampia metratura patio 2 saloni 2 cucine 4 camere 3 bagni giardino ampio

€ 490.000 ace G

da € 190.000

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

INFERNETTO adiac. Ufficio postale ville indipendenti soggiorno cucina a vista 3/4 camere 3 bagni ampi portici giardini privati rifiniture di pregio

27


un paio di ville di circa 250 mq ciascuna sono stati realizzati ben 16 (SEDICI!) appartamenti. E non è un caso isolato. Da una villa a schiera di 4 piani ben 4 appartamenti, uno per piano. E così via, tanto che la popolazione del quartiere Axa dalle 9.000 unità di dieci anni or sono, è cresciuta a circa 14.000. Ma i servizi, pensati al momento della lottizzazione per 9.000 persone, ovviamente ora non bastano più. Il sistema fognario va integrato, il depuratore potenziato, la manutenzione stradale incrementata, la raccolta dei rifiuti verdi e la pulizia delle strade intensificate. Visto che però questi servizi sono privati, come pure le strade, il depuratore, le fogne, il verde e l’illuminazione pubblica, la domanda è: chi paga? La risposta è dannatamente semplice: noi consorziati, of course. Ma non tutti. Infatti, perché coloro che non hanno né diviso, né ampliato la casa, che per ora sono ancora la maggioranza, dovrebbero accollarsi le spese, tutt’altro che irrilevanti, di adeguamento dei servizi aggiuntivi per i sopravvenuti incrementi di cubature? Il Consorzio a riguardo sta predisponendo una delibera per una contribuzione una tantum a carico degli immobili oggetto di trasformazione con uno specifico importo per il potenziamento del depuratore a causa della maggiore adduzione di acque reflue,e per l’adeguamento della generalità delle infrastrutture consortili dovuto all’incremento abitativo conseguente ad interventi edilizi di trasformazione. Detto contributo sarà posto in riscossione a norma dell’art. 7 punto 3 del vigente Statuto. Per salvaguardare il patrimonio arboreo del

28

Zeus

S.O.S. DEL CONSORZIO PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO ARBOREO CONSORTILE

lutamente stroncato sul nascere. Malgrado si tratti di alberi interni alla proprietà privata, l’abbattimento degli stessi immancabilmente si traduce in uno spoglio del patrimonio arboreo del Comprensorio e, se sono in prossimità dei marciapiedi, sguarniscono i viali a danno dell’immagine delle strade consortili. Non è pensabile che mentre fino non molto tempo fa l’abbattimento di un pino, anche nella proprietà privata, richiedeva persino l’autorizzazione della Regione, che veniva rilasciata solo previo sopralluogo, oggi, invece, può essere consentito alle stregua del taglio di un cespuglio. Certamente esistono delle norme da rispettare. Il Consorzio, in caso di alberi secchi o malati sulle aree consortili, che costituirebbero pericolo per la pubblica incolumità, provvede alla rimozione degli stessi osservando la prescritta procedura e provvedendo al dovuto reimpianto a compensazione.

Comprensorio, il Consorzio ha rivolto un accorato appello alle Autorità competenti, propriamente al Corpo Forestale dello Stato, alla Polizia Urbana di Roma Capitale - XIII Gruppo, al Dipartimento X del Comune di Roma - Ufficio Tutela Ambientale e del Verde e al Municipio XIII - U.O.A.L. Ufficio Ambiente e Litorale avendo constatato l’abbattimento di pini, da parte di taluni proprietari, internamente ai giardini privati e finanche al confine con le aree consortili. Sono casi che se impuniti potrebbero segnare l’insorgere di un pericoloso andazzo che va asso-

Nell’interesse della generalità dei consorziati ed a tutela della integrità del Comprensorio sotto il profilo ecologico, ambientale e paesaggistico, il Consorzio, che dal proprio canto fa il possibile per mantenere ed incrementare il patrimonio arboreo (attualmente è in corso la messa a dimora di circa 300 piante!) ha ritenuto di interessare le menzionate Autorità, al fine della necessaria azione di vigilanza, per perseguire qualsivoglia manomissione sulle alberature che dovesse risultare trasgressiva delle vigenti disposizioni in materia.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


aggiunto Salvatore Colloca, delegato Cultura– e il ricordo di Enrico permette ai giovani di esprimere le proprie emozioni e i propri pensieri, in qualsiasi forma letteraria”.

Concorso De Stefani, la presentazione al Democrito di Walter Cristiano

Presentata presso l’Aula consiliare del XIII Municipio, l’ottava edizione del Premio Enrico de Stefani, organizzato dall’omonima associazione. Si tratta di un concorso letterario rivolto agli studenti delle scuole superiori del XIII Municipio, che potranno partecipare presentando i propri elaborati (saggi, temi, poesie, testi in lingua straniera, audio-visivi, canzoni, brani musicali, cortometraggi, fotografie e disegni) che abbiano come tema: “L’attesa”. Il materiale dovrà essere consegnato entro il 1 marzo presso il liceo Democrito di Casalpalocco. “E’ sempre un piacere poter presenziare a questa iniziativa – ha spiegato Monica Picca, presidente Commissione Cultura – grazie all’amore della famiglia, degli amici e degli insegnanti abbiamo avuto l’opportunità di amare anche noi Enrico e come l’impressione di conoscerlo da sempre. La tematica dell’ “Attesa” è soggetto a tante elaborazione e i ragazzi sapranno dare il meglio di sé, come ogni anno”.

“Questa iniziativa mette in risalto la partecipazione spontanea dei ragazzi – ha affermato Stefano Salvemme, vice presidente Consiglio – in un momento in cui i giovani sono sempre di più abituati alla comunicazione virtuale, il Premio De Stefani dà loro la possibilità di raccontarsi in prima persona”. “Un ringraziamento va alla Commissione Cultura – ha dichiarato Maria Grazia Flaccomio, madre di Enrico de Stefani – che ha capito cosa realmente volevamo trasmettere con questo premio. Come vuole la nostra filosofia, i premi non saranno in soldi, ma in buono-acquisti libri da poter spendere in libreria, questo proprio per avvicinare i giovani alla poesia, alla letteratura e alla cultura in generale”. “E’ ogni volta una grande emozione – ha commentato Cristiano Rasi, consigliere – per questo evento così importante, un’iniziativa di successo che ha ampliato il suo raggio di azione, sia geograficamente, interessando le scuole anche del XII Municipio, sia nei contenuti con l’apertura degli elaborati all’audio-visivo e al multimediale”. “Un premio radicato sul territorio – ha

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO villa trilivelli angolare in comprensorio ampio salone con camino cucina abitabile tre camere fuori terra cameretta in soppalco pluriservizi sala hobby con ingresso indipendente con salone camera servizi ampio patio attrezzato giardino 300 mq ripostigli esterni e interni ottima esposizione € 670.000 classe G in fase di richiesta

30

“Un momento di aggregazione importante – ha fatto sapere Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – un grazie va alla famiglia e alla scuola. Il Premio Enrico de Stefani resta un tassello fisso nel panorama culturale del XIII Municipio che deve restare nel tempo, al di là delle dinamiche e logiche politiche”. “La scuola – ha concluso Paola Bisegna, Preside del Liceo Democrito – continua a stimolare la ricerca e la voglia di mettersi in gioco dei ragazzi. Nulla potrà mai sostituire la comunità educante della scuola e il Democrito resta il cuore pulsante di questo concorso”. A chiudere la presentazione, è stato Sandro De Stefani, papà di Enrico, che ha illustrato come il tema dell’edizione 2013, l’attesa sia così preminente nella storia della letteratura, citando Seneca, Dante, e Leopardi.

CASAL PALOCCO Via talete villa bifamiliare tre livelli 350 mq ampio salone cucina abitabile cinque camere tripli servizi sala hobby box auto giardino 600 mq € 870.000 classe energetica G in fase di richiesta

AXA TERRAZZE DEL PRESIDENTE Appartamento doppia esposizione salone cucinotto due camere doppi servizi finestrati terrazzo tondo più balcone posto auto scoperto perfetto stato € 360.000 G in fase di richiesta

INFERNETTO Appartamento bilivelli ultimo piano soggiorno cucina abitabile camera cameretta doppi servizi mansarda con servizio ed ingresso indipendente terrazzo abitabile box auto perfetto stato € 330.000 classe G in fase di richiesta

INFERNETTO Villa bifamiliare trilivelli 250 mq con piscina ampio salone cucina abitabile quattro camere sala hobby tripli servizi giardino 350 mq € 595.000 classe G in fase di richiesta

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO: villino trilivelli capotesta salone cucina abitabile due camere fuori terra servizi ampia sala hobby con camera servizio e ripostiglio ampio patio attrezzato giardino ottima esposizione € 535.000 classe F

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO: Villino trilivelli interno al comprensorio ampio salone cucina tre camere fuori terra servizi sala hobby con camino ripostigli, patio attrezzato giardino due posti auto luminoso e rifinito € 560.000 classe energetica F

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO Fronte parco condominiale villa quadrifamiliare due livelli fuori terra salone con camino cucina abitabile quattro camere tripli servizi patio attrezzato giardino € 595.000 Classe G in fase di richiesta

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO: villino trilivelli in quadrifamiliare soggiorno cucina abitabile due camere fuori terra servizi ampia sala hobby con camino lavanderia e servzio ampi patii giardino ottima esposizione perfetto stato € 495.000 classe F

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO: Villino due livelli fuori terra fronte parco ampio salone cucina a vista in muratura due camere doppi servizi ripostiglio patio attrezzato giardino ottime rifiniture ottima esposizione € 430.000 classe energetica G in fase di richiesta

INFERNETTO AD. GIORDANO Villino bifamiliare trilivelli stile casale ampio salone con camino cucinotto due camere studio tripli servizi ampio patio giardino finestratissimo € 390.000 classe G in fase di richiesta

INFERNETTO PARCO DI PLINIO Delizioso appartamento rifinitissimo in comprensorio con piscina condominiale soggiorno angolo cucina finemente arredato due camere servizio terrazzo abitabile posto auto allarme clima zanzariere teleriscaldamento esp. sud possibilità box classe A € 250.000

INFERNETTO PARCHI DELLA COLOMBO Fronte parco condominiale villino a schiera composto da soggiorno cucina abitabile due camere doppi servizi sala hobby patio giardino ottima esposizione € 430.000 classe energetica G in fase di richiesta

INFERNETTO Via Caines in contesto servito appartamento soggiorno ampio angolo cucina due ampie camere cabina armadio doppi servizi giardini fronte retro posto auto coperto € 270.000 classe G in fase di richiesta

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


Apre a Ostia la “Città dei mestieri” di Alessandra Ricci alessandra.ricci@yahoo.it

La “Città dei Mestieri” apre nel Tredicesimo Municpio. Si tratta di un spazio dove si potranno consultare liberamente e gratuitamente senza appuntamento materiale specializzato, test e strumenti multimediali dedicati all’orientamento allo studio, alla ricerca del lavoro, alla formazione in Italia ed all’estero, all’università e alla creazione di impresa. E’ un Modello di Orientamento diffuso in Europa – Francia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Italia – e nel Mondo – Cile, Canada, Repubblica dell’Ile Maurice – che pone in primo piano la soddisfazione degli utenti adeguando l’organizzazione dello spazio, dei servizi e degli operatori ai bisogni di ognuno. “Il servizio – ha spiegato la dottoressa Anna Sagnella, responsabile degli Inserimenti Lavorativi del XIII Municipio – prevede due possibilità: l’autoconsultazione e il colloquio con gli operatori. Il primo consiste nella consultazione di materiali in modo autonomo e individuale, con la possibilità anche di frequentare seminari e gruppi di lavoro; con il secondo invece attraverso un colloquio condotto da

Zeus

operatori esperti provenienti dai diversi organismi partner, detti consiglieri, gli utenti vengono supportati nella costruzioni di percorsi professionali, nella scelta di un iter formativo, nella ricerca o nel cambiamento del lavoro, nella creazione di una propria attività professionale. Il servizio – ha concluso Sagnella – è aperto a tutti: giovani e non, studenti, disoccupati, disabili, imprenditori e persone che vogliono diventarlo”. “Uno strumento questo – ha aggiunto Lodovico Pace, assessore ai Servizi Sociali del XIII Municipio – che ci riempie di orgoglio, considerando che abbiamo ottenuto l’autorizzazione da parte del Comitato Internazionale della Rete delle Città dei Mestieri a Parigi il 22 ottobre scorso. Siamo il primo municipio di Roma e questo progetto è stato condiviso anche dal Ministro del Lavoro del governo francese, che ci ha sostenuti. Il polo dei mestieri sorgerà in via

del Sommergibile ad Ostia ed è per tutti noi una grande opportunità”. “Abbiamo realizzato e mantenuto una promessa – ha concluso Giacomo Vizzani, presidente XIII Municipio – vedere la riuscita di un progetto, immaginato da noi all’inizio di questa legislatura e vederlo concretizzato è per noi una grande soddisfazione. La nascita di questo polo creerà una proficua mediazione nel settore professionale, con un occhio attento nel rapporto giovani, imprese e mondo del lavoro”. “La Città dei Mestieri” è un’iniziativa del consorzio sociale Il Sol.Co, che aderisce alla rete internazionale delle “Cités des Métiérs”, di cui fanno parte ad oggi 40 Città dei Mestieri del mondo. Periodicamente, inoltre, verranno programmati ed organizzati eventi, seminari, workshop, relativi alle tematiche di orientamento al lavoro.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

31


Scuola di via Molajoli, ripartono i lavori

Campionati di pizza, primo premio a un lidense

di Alessandra Ricci

di Walter Cristiano

alessandra.ricci@yahoo.it Quello che doveva essere un progetto socio-culturale indispensabile in un quartiere che raccoglie così tante famiglie, la realizzazione di una scuola media nel quartiere di Axa-Malafede, si è rivelata, invece, una specie di “odissea” che ha visto i lavori in fase di stallo per molti mesi. Basti pensare che il progetto, previsto e finanziato da nove anni, doveva essere realizzato per settembre 2011. Nonostante i numerosi solleciti al XIII Municipio, non si è mai assistito a interventi concreti da parte dei rappresentanti politici locali, i quali tuttora non mostrano particolare interesse verso le problematiche del quartiere. A prodigarsi per la messa in pratica del progetto, con l’umiltà di non volersi sostituire in nessun modo agli organi istituzionali, è stata l’Associazione Axa-Malafede Villa Fralana, che da tre anni segue le vicende di questa scuola, imbattendosi, in veste di cittadini, nelle molteplici difficoltà nel seguire la macchina amministrativa di questi progetti. L’Associazione ha cercato e “trovato” contatti direttamente con l’architetto Magnanini del XII dipartimento dell’edilizia

32

Zeus

scolastica del Comune di Roma, che si è mostrato disponibile e attivo nella realizzazione del tutto. Lo stallo del progetto, trattandosi della costruzione di una scuola, ha causato non pochi problemi ai cittadini che si sono trovati costretti a cercare soluzioni alternative per i propri figli nei quartieri limitrofi e non. Cantieri attivati e periodicamente interrotti (nei nostri quartieri ci sarebbe da farne una lista), l’Associazione si augura vivamente che i lavori proseguano in maniera lineare e secondo i tempi stabiliti, in quanto occorre recuperare il grande ritardo verificatosi. E, per assicurare ai cittadini questo, intende continuare a monitorare il cantiere. La fine dei lavori è prevista per settembre 2013.

È di Ostia, Francesco Caserta, il pizzaiolo che ha vinto a Ciampino il campionato mondiale di pizza organizzato dalla Uepter (Unione Europea Pizzaioli Tradizionali e Ristoratori) e sbaragliando la concorrenza di oltre 200 partecipanti. Nei giorni scorsi, Giancarlo Innocenzi, Assessore allo Sport e al Turismo del XIII Municipio, ha consegnato a questo talento del nostro territorio una targa riconoscimento. “Ho avuto modo di conoscere questo artista della pizza – ha spiegato Giancarlo Innocenzi, Assessore Sport e Turismo del XIII Municipio – e insieme al presidente dell’ UEPTER, Alfredo Folliero, auspichiamo che l’edizione 2013 del mondiale di pizza possa farsi ad Ostia, in modo che Francesco Caserta possa difendere il titolo in casa”.

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


CINEMA TEATRO SAN TIMOTEO: PROGRAMMAZIONE NOVEMBRE-DICEMBRE Giovedì 15 (ore 21.15) e sabato 17 novembre (ore 16.30) “IL ROSSO E IL BLU” Regia: Giuseppe Piccioni Cast: Margherita Buy, Riccardo Scamarcio, Roberto Herlitza, Silvia D’Amico e Davide Giordano La nuova pellicola di Piccioni è ambientata nel mondo della scuola. In un liceo della periferia romana si incontrano i destini dei tre protagonisti: Giuliana - preside scrupolosa e pignola – Fiorito, professore di storia dell’arte che ha perso il gusto per l’insegnamento e Prezioso, giovane supplente che vuole suscitare l’interesse degli alunni con la poesia. Sabato 17 (ore 21.15) e domenica 18 novembre (ore 16.30 e 21.15) “IL MATRIMONIO CHE VORREI” Regia: David Frankel Cast: Meryl Streep, Tommy Lee Jones, Steve Carell, e Elisabeth Shue. Dopo tanti anni di unione coniugale, Kay sente la necessità di ravvivare il rapporto con il marito. Così, venuta a sapere dell’esistenza di un famoso terapeuta di coppia, decide di convincere il consorte ad andare a trascorrere un’intera settimana di terapia coniugale. Per la coppia, però, non sarà facile ritrovare quello che li aveva fatti innamorare. Giovedì 22 (ore 21.15) e sabato 24 novembre (ore 16.30) “OLTRE LE COLLINE” Regia: Cristian Mungiu Cast: Cosmina Stratan, Cristina Flutur, Valeriu Andriuta e Dana Tapalaga Premiato all’ultima edizione del Festiva di Cannes per la miglior sceneggiatura e le migliori attrici, il film racconta la storia di Alina, che torna a casa dalla Germania per riprendersi il suo grande amore: Voichita. Nel frattempo Voichita ha incontrato Dio…. Sabato 24 (ore 21.15) e domenica 25 novembre (ore 16.30 e 21.15) “VIVA L’ITALIA” Regia: Massimiliano Bruno Cast: Raul Bova, Michele Placido, Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Ambra Angiolini e Maurizio Mattioli Massimiliano Bruno torna alla regia per raccontare la storia di un uomo politico – Michele – che a causa di un grave malore inizia a dire tutto ciò che gli passa per la testa, con grande imbarazzo per la sua famiglia e per il suo partito. I tre figli Riccardo, Susanna e Valerio, sono costretti a correre in suo aiuto… Giovedì 29 novembre (ore 21.15) e sabato 1 dicembre (ore 16.30) “TUTTI I SANTI GIORNI” Regia: Paolo Virzì Cast: Luca Marinelli, Thony, Micol Azzurro, Claudio Pallitto e Frank Crudele Protagonista della nuova pellicola di Virzì e il grande amore che lega Guido, portiere d’albergo dotto e appassionato di lingue antiche ed Antonia, impiegata in un autonoleggio, con la passione per la musica. Condividono gioie e affanni ogni santo giorno, nell’attesa di un bambino, desiderato e cercato con ostinazione, che non vuole arrivare… Sabato 1 (ore 21.15) e domenica 2 dicembre (ore 16.30 e 21.15) “007 - SKYFALL” (segue a pag. 37)

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

33


I DIALOGHI DI CATARELLA di Edoardo Foti edoardo.foti45@libero.it

Evviva i citrulli, mi fa divertito Sergio. Un ex collega di lavoro. Spesso capita di incontrarci in pescheria alle Terrazze. <<Senza citrulli non ci sarebbero gli acchiappa citrulli>> replico. Sergio allora sentenzia <<Gli acchiappa citrulli sono facilitati dalla scarsa opposizione dei citrulli alle loro mirabolanti promesse>>. Messa così sembra l’inizio di una chiacchierata tra due fuori di testa invece è la tranquilla chiacchierata tra due amici intorno alla situazione attuale del Paese, tra il serio e il faceto, senza prenderci sul serio, appunto. Insomma ci stavamo regalando un po’ di mugugno gratis. Gli italiani sono santi, poeti, navigatori e primi nel mugugno. E continuo ad onorare Collodi intorno al problema citrulli <<Caro Sergio non è difficile opporsi ad un acchiappa citrulli, basta soffermarsi un po’ su quello che dice e su quante promesse mirabolanti produce. Di solito esagerano. Non si richiedono grosse capacità intellettive.>> Sollecitati dai simpatici avventori della pescheria ordiniamo il pesce: seppie per Sergio (dice che la moglie le fa in insalata con i ceci. Mi riprometto di farmi invitare quanto prima per assaggiare quella combinazione), un po’ di fritto di paranza per me. Tutta una scusa per aprire quella bottiglia di vermentino che sta li a oziare in frigo da tempo. Usciamo con le buste in mano e lui subito mi fa <<Talvolta bisognerebbe essere dei Nobel o figli di Nobel per smascherare le loro intenzioni e smontare le loro certezze, specialmente quando parlano di tempi e modi per risolvere problemi vecchi come Matusalemme>> . Mi chiedo se Sergio si stesse riferendo agli acchiappa citrulli di decenni fa o a quelli di

34

Zeus

oggi. Quelli di decenni fa erano professionisti, questi di oggi sono dei brocchi. Ma rispondo con la storiella della scienziata Nobel, che, quanto a bellezza, lasciava un po’ a desiderare. <<Sergio per questi non ci vuole l’intelligenza da Nobel, non esageriamo. E poi bisogna accontentarsi della propria che, talvolta, basta e avanza>>. Attendo un attimo e gli racconto la storiella. <<Una scienziata Nobel riceve una lettera di un signore. Dalla foto si capisce che è un bel esemplare di maschio. Le chiede se è disposta a fare un figlio con lui. Lui era certo che sarebbe nato bello come il padre e intelligente come la madre (Nobel). La risposta della scienziata non si fece attendere, e recitava: La ringrazio gentile signore per avermi coinvolta ma debbo confessarle un dubbio. E se nascesse bello come me ma con l’intelligenza del padre?>>. Ci facciamo una risata mentre ci avviamo al bar più vicino. La chiacchierata continua intorno alla situazione attuale del Paese. Ognuno mugugna e stiracchia la propria verità, sempre tra una risata e l’altra. Ad un certo punto mi spara la verità delle verità, quella che va per la maggiore <<Catarella, dai, siamo tutti, chi più e chi meno colpevoli di questa crisi. Tutti in questi decenni si sono fatti un po’ i cavoli propri. Chi non è colpevole scagli la prima pietra.>> Uhmmm, quella frase finale mi fa sempre effetto centrifuga nello stomaco. Sergio aveva qualche ragione ma non ho potuto fare a meno di rispondere <<Guarda non tirerò mai la prima pietra, ma non garantisco dalla seconda, la terza, la quarta e tutte le altre in poi>>. Mentre ci prendiamo il caffè gli chiedo <<Quando mi farai assaggiare queste seppie con i ceci. Ho due bottiglie di Chardonnay che mi guardano da un po’, sono in cerca d’autore. Dimmi tu…”. La discussione continua accesa su aglio si o cipolla no, su spezie si e spezie no e via sciorinando ricette su ricette. E’ il destino di chi deve stare attento a mangiare, un destino dove ci sono più no che si.

UNA GITA A...

di Paola Scacciavillani infoacanto@gmail.com

Gita a Spello, lo plendore degli affreschi del Pinturicchio, e non solo! Sabato 24 novembre Uno dei borghi più suggestivi dell’Umbria, Spello accoglie il visitatore lasciandolo entrare nella sua storia, invitandolo a condividere le proprie tradizioni, come un ospite gradito, unico! Tracce romane, medioevali, rinascimentali e barocche si affacciano timidamente, ma fiere, tra i colori della pietra rosa e bianca del Subasio. Sullo sfondo, fuori dalle mura, una distesa di olivi: paesaggio umbro fermo nel tempo, dove l’attività contadina asseconda il ritmo delle stagioni in silenzio quasi religioso…Spello, con le sue vie strette ed angolate, i punti di vista medievali e le prospettive degli antichi edifici, ci immergerà in un’ atmosfera medievale tra le più suadenti d’Italia. Inizieremo dalla Porta Consolare e proseguirà a piedi per vedere le alte mura, la cappella Tega, Santa Maria maggiore e S. Andrea illuminate dalle magnifiche pitture del Pinturicchio che, nel 1500, venne chiamato a Spello da Troilo Baglioni, Priore della Canonica. Pinturicchio affrescò le pareti di una cappella della Chiesa che sarebbe diventata nei secoli futuri l’unico esempio di superba pittura della rinascenza italiana, presente a Spello. Proseguiremo poi tra Piazza S. Andrea e P.za della Repubblica dove è conservato il muro di terrazzamento in opera quadrata, di calcare locale, che deli-

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


mita e sostiene il lato orientale del foro della città romana. Lungo la strada che da Porta Venere va verso Assisi, superata la Chiesa di S.Claudio, ammireremo i resti dell’anfiteatro e dell’area sacra romana dove erano anche il teatro e il tempio della civiltà umbra. Per tutta la giornata, tranne un intervallo per il pranzo, la nostra visita guidata attraverserà vie e luoghi di questa sorprendentemente bella città. Visiteremo la mostra “Aurea Umbria”, con i suoi 70 reperti archeologici comprenderemo così la complessità della vita sociale, economica e istituzionale dell’ “era costantiniana”. Un biglietto unico, valido per l’intera giornata e comprendente: ingresso Palazzo Comunale, area della Villa Romana di Sant’Anna (sedi della mostra), l’ingresso della Cappella Baglioni, della Pinacoteca e del Museo Emilio Greco, ci permetterà di vivere appieno la cittadina, dalla sua fondazione, all’epoca contemporanea. Pranzo libero. PROGRAMMA Partenza con pullman - alle ore 7.15 dal Metro Drive In - alle ore 7.30 dall’Eur obelisco Marconi (lato Museo Pigorini). Rientro in serata. Costo della gita comprensivo di viaggio in pullman a/r, parcheggi, guida che ci accompagnerà per l’intera giornata: € 40. La quota non comprende l’eventuale pranzo, il

costo del biglietto per gli ingressi ai vari siti e quanto non espressamente qui indicato. Il pranzo è libero ma, volendo, ci sarà la possibilità di pranzare al ristorante. Per prenotare i riferimenti sono in fondo alle pagine delle gite comunicando sempre i propri numeri di telefono fisso e cellulare. La prenotazione dovrà essere convalidata con il pagamento della quota di partecipazione 8 giorni prima della gita.

Passeggiata didattica alla scoperta dei funghi… nel Parco Nazionale del Circeo domenica 25 novembre Con l’Unione Forestali d’Italia nella foresta del Parco Nazionale del Circeo per una passeggiata didattica alla scoperta dei funghi, accompagnati dal personale del Corpo forestale e da un esperto micologo che ci svelerà i segreti dei funghi eduli ed anche di quelli… velenosi: come distinguerli e utilizzarli nella maniera più consona sia nel rispetto della propria salute che dell’ambiente. Sarà una passeggiata nel rispetto della normativa regionale e della protezione della natura con un approfondimento dell’aspetto sia botanico che faunistico. Dopo la passeggiata proponiamo una sosta ristoratrice con pranzo in un agriturismo

della zona e dopo il pranzo il micologo sarà disponibile per rispondere ai nostri quesiti e curiosità. Nel pomeriggio faremo una sosta in un caseificio di zona per acquistare formaggi e mozzarelle di bufala, tutti prodotti locali veramente ottimi. Alle ore 17.00 circa partiremo da Sabaudia per il rientro a Roma. PROGRAMMA Partenza alle ore 8 dal Metro Drive In di Casalpalocco ed alle ore 8.15 dall’Eur obelisco Marconi (lato Museo Pigorini). Rientro a Roma in serata Il costo della gita che comprende: viaggio in pullman andata e ritorno, micologo a nostra disposizione per tutto il giorno, materiale divulgativo e pranzo in agriturismo = Euro 55. Bambini al di sotto dei 10 anni Euro 30 Non è compreso nella quota quanto qui non espressamente indicato e si comunica che la passeggiata didattica si effettuerà solo con il raggiungimento di minimo 30 partecipanti. Per prenotare i riferimenti sono in fondo alle pagine delle gite comunicando sempre i propri numeri di telefono fisso e cellulare. La prenotazione dovrà essere convalidata con il pagamento della quota di partecipazione 8 giorni prima della gita.

Dott. Maurizio CATINARI medico chirurgico odontoiatra

Via di Saponara, 103 - ACILIA Tel. 06 523.52.782 Riceve per appuntamento

• Chirurgia orale • Implantologia • Conservativa • endodonzia • ortodonzia

Convenzionato con: pronto-Care CaSSa eDILe - neW MeD eDILCaSSa - UnISaLUte aSSILt - eUrop aSSIStanCe aut. n° 52640 del 23/10/2006

Orari: Lun. 8-13 Mar. 14-19 Mer. 8-13 Gio. 14-19 Ven 8-13 e 14-19

Dott.ssa

Renata Zilli Medico-Chirurgo

OCulista

specialista in terapia e Chirurgia degli Occhi Primario Ospedaliero idoneo Cell. 338/8629130

Via Alceo 27 ● Tel. 06/50913344 – 06/5211786 V.le Cesare Pavese 36 ● Tel. 06/5000634 Via di Macchia Saponara 66/P - int.3 ● Tel. 06/5215727 (Questo studio si è trasferito in Via Alceo 27) Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

35


Mercato dell’antiquariato, ad Arezzo per lo shopping natalizio

a Norma e l’Abbazia di Valvisciolo Sabato 8 dicembre

Domenica 2 dicembre Arezzo, magnifica città toscana, ma questa volta la nostra sarà una gita esclusivamente dedicata allo shopping natalizio tra i 500 espositori della Fiera Antiquaria troveremo di tutto, non solo antiquariato! Trascorreremo la nostra giornata liberamente in giro per la città tra i banchi del mercato ed i convenientissimi negozi di cui Arezzo è particolarmente ricca. PROGRAMMA Partenza alle ore 8.15 dal Metro Drive In di Casalpalocco ed alle 8.30 dall’Eur obelisco Marconi (lato Museo Pigorini). Partenza da Arezzo alle ore 17 per il rientro a Roma. Il costo della gita che comprende esclusivamente il viaggio in pullman andata e ritorno è di Euro 30. Per prenotare i riferimenti sono in fondo alle pagine delle gite comunicando sempre i propri numeri di telefono fisso e cellulare. La prenotazione dovrà essere convalidata con il pagamento della quota di partecipazione 8 giorni prima della gita.

Gita tra i Monti Lepini: l’archeologia a Norba, il cioccolato

Inizieremo la nostra visita guidata con la splendida e poco nota area archeologica dell’antica Norba: passeggeremo tra i resti di una delle più importanti città dell’Italia centrale, uno degli esempi, meglio conservati in Italia, di urbanistica romana. Particolarmente suggestive le sue poderose mura ciclopiche che richiamano alla mente quelle più famose di Micene e Tirinto, le quattro porte, le due acropoli, i resti di cisterne, pozzi, ambulacri, passaggi sotterranei e lo splendido tratto di basolato stradale ancora perfettamente conservato. Rimarremo incantati, inoltre, anche dalla posizione dell’area archeologica a picco su uno sperone roccioso a 400 m. di altitudine che ha conferito a Norma l’appellativo di “balcone dei Monti Lepini”. Ci lasceremo, poi, deliziare dai profumi e dai sapori nella rinomata Fabbrica del Cioccolato, piccola ma prestigiosa ditta storica di Norma. Ripercorreremo la storia del cioccolato nelle varie epoche e nelle varie culture degustando i sublimi prodotti della fabbrica. Nel pomeriggio ci sposteremo ai piedi dei Monti Lepini per la visita all’antica abbazia di Valvisciolo, in rigoroso stile romanicocistercense. E’, insieme all’abbazia di Fossanova, uno dei massimi capolavori del genere in provincia di Latina. La tradizione

vuole che Valvisciolo sia stata fondata nel XII secolo da monaci greci, occupata e restaurata dai templari ai quali subentrarono infine i Cirstencensi…la nostra bravissima guida Francesca ci illustrerà tutto questo. PROGRAMMA Partenza con pullman - alle ore 7.30 dal Metro Drive In e - alle ore 7.45 dall’Eur obelisco Marconi (lato Museo Pigorini). Rientro in serata. Costo della gita comprensivo di viaggio in pullman a/r, parcheggi, guida che ci accompagnerà per l’intera giornata: € 40. La quota non comprende l’eventuale pranzo, il costo del biglietto per gli ingressi ai vari siti e quanto non espressamente qui indicato. Il pranzo è al sacco preparato a cura di ogni singolo partecipante e, volendo, ci sarà la possibilità di pranzare al ristorante. Per prenotare i riferimenti sono in fondo alle pagine delle gite comunicando sempre i propri numeri di telefono fisso e cellulare. La prenotazione dovrà essere convalidata con il pagamento della quota di partecipazione 8 giorni prima della gita. Per TUTTE le gite proposte in questa pagina Infoline: 339 54.67.212 o messaggio allo 06 50.91.38.05 infoacanto@gmail.com SI RICORDA CHE LA PARTECIPAZIONE ALLE GITE PROPOSTE IN QUESTE PAGINE E’ APERTA A TUTTI SENZA LA NECESSITA’ DI ESSERE ISCRITTI AD ASSOCIAZIONE ALCUNA

DOTT.SSA JESSICA MELLUSO Medico-Chirurgo

Specialista in Ginecologia ed Ostetricia

Fisiopatologia della Riproduzione e Terapia della Sterilità di Coppia Riceve per appuntamento: Cell. 347 6246802 English Spoken Via Francesco Menzio, 30 - Ed. S3 - Pal. B - Int. 2, Terrazze del Presidente Tel. 06 52350386 LUNEDÌ POMERIGGIO SABATO MATTINA Autorizzazione pubblicitaria n° 11977 del 7 marzo 2006

36

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


(da pag. 33)

"Drive in, da cinema all'aperto ad accampamento abusivo" “Drive in: da cinema all’aperto a rifugio di sbandati”. Preoccupati dalla presenza di diversi sbandati accampati da tempo nell’area dell’ex Drive In i consorziati del quartiere Axa, residenti nelle abitazioni prospicienti la vasta area, “attualmente incolta, abbandonata in precarie condizioni igieniche”, hanno chiesto ripetutamente al proprietario del lotto, sia di riparare i buchi creati nella rete di recinzione, attraverso i quali gli ospiti indesiderati entrano ed escono di giorno e di notte, sia di far sgombrare la comunità di extracomunitari, “magari grazie all’intervento delle Forze dell’Ordine, prima che l’ex cinema all’aperto si trasformi in un supermarket della droga, come già alcuni segnali starebbero ad indicare”. “Gli occupanti attualmente alloggiano nel rudere di quella che un tempo era la cabina di proiezione del cinema, che tra l’altro è dotata anche di un piccolo bagno”. “A mettere sull’avviso i residenti di via Eschilo e di via Alceo che all’interno del-

Zeus

Regia: Sam Mendes Cast: Daniel Craig, Julie Dench, Javer Bardem e Ralph Fiennes Ennesimo capitolo – siamo arrivati a quota 23 – della saga dell’agente segreto più amato del cinema. Questa volta Bond è chiamato a rintracciare e distruggere una minaccia che proviene dal passato di M e mette a dura prova la leatà dell’agente segreto.

l’area si starebbe sviluppando lo spaccio di droga è stato un via-vai sempre più intenso - spiega il presidente del Cdq Consorziati Axa Maurizio Giandinoto - non solo degli sbandati che risiedono lì, ma anche di automobilisti che si fermano, specialmente di notte, scendono dalle macchine, entrano con aria furtiva nell’area attraverso i buchi della recinzione e poco dopo riescono, risalgono in auto e si allontanano. Il tutto accompagnato dall’abbaiare furioso e inarrestabile dei cani dei giardini limitrofi”.

Giovedì 6 (ore 21.15) e sabato 8 dicembre (ore 16.30) “IO E TE” Regia: Bernardo Bertolucci Cast: Jacopo Olmo Antinori, Tea Falco, Sonia Bergamasco e Veronica Lazar Per il suo ritorno alla regia Bertolucci porta sullo schermo il romanzo di Niccolò Ammaniti incentrato sulla storia di un adolescente con grandi difficoltà relazionali. Cogliendo un’occasione fortuita, Lorenzo finge di partire in settimana bianca con la scuola e si rifugia nella cantina di casa. Ben presto, però, sarà costretto a dividere la sua ‘tana’ con la sorellastra tossicodipendente in crisi di astinenza… Sabato 8 (ore 21.15) e domenica 9 dicembre (ore 16.30 e 21.15) “ARGO” Regia: Ben Affleck

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

(segue a pag. 44)

37


Studio dentistico Dr. Fabrizio SALA Odontoiatra

Parodontologia-Protesi-ChirurgiaImplantologia-Odontoiatria Estetica

::We Speak English:: Si riceve per appuntamento anche il sabato mattina

affiliato Lumineers, convenzionato Previmedical Via G. B. Ferrari, 39 (piano stradale) Centro Commerciale LE COLONNE - ACILIA ( 06 88.54.36.14 339 46.44.126 iscrizione all’Ordine n. 3981

STUDIO DENTISTICO

Dott. Tiziana Cavicchioni

ODONTOIATRIA Conservativa - Endodonzia Pedodonzia - Chirurgia Orale Protesi - Implantologia Ortodonzia

Si riceve per appuntamento anche il sabato ACILIA Via Eugenio Cisterna, 21a Tel. 06 52.35.49.40 347 16.55.283 38

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


Associazione Infernetto Sicuro di Giosue Mirizio giosuemirizio@alice.it

“I PINI DELL’INFERNETTO CHIEDONO IL NOSTRO AIUTO” I pini all’Infernetto sono tanti e per la maggior parte malandati e bisognosi di drastiche cure. Viale di Castelporziano - via Stradella - via WolfFerrrari - via Antonio Lotti sono le vie principalmente dotate di queste chiome arboree. Su viale di Castelporziano sono numerosi i pini malandati - quelli abbattuti e quelli che recano intralcio alla circolazione, vedi per esempio l’incrocio via C.Porziano-Torcegno-Cilea che in data 16 Ottobre 2012 è stato oggetto di una nostra richiesta presso il Municipio e i Vigili urbani di Ostia affinché l’incrocio venga munito di un semaforo, visti i numerosi incidenti che avvengono principalmente per la scarsa visibilità dovuta alle alberature che gli automobilisti incontrano traversando o immettendosi su via di Castelporziano. Anche via Stradella abbisognerebbe di una potatura dei numerosi rami pericolanti, Via WolfFerrari invece ha ricevuto una potatura

Zeus

molti anni fa ma già oggi si presenta con alberi dalle folte chiome che impediscono la corretta illuminazione della strada specie nel tratto che va dal semaforo della Colombo al rondò con via Cilea. Passiamo ora a via Antonio Lotti e qui il discorso si fa molto serio perché la situazione sta divenendo sempre più insostenibile per la sicurezza della circolazione. Già dal 2007 abbiamo iniziato a segnalare i numerosi rami e alberi pericolanti. Da quell’anno ad oggi le nostre segnalazioni sono state prese in considerazione da parte dei responsabili all’ambiente in una occasione, in risposta ad una segnalazione del 15 giugno 2009 dove ci veniva comunicato l’avvenuto taglio dei rami da noi segnalati ed in più veniva aggiunto che “alla luce di quanto sopra rappresentatosi comunica altresì che sono in fase di valutazione le priorità di intervento di messa in sicurezza di tutte le alberature presenti nel territorio del Municipio XIII”. Era l’anno 2009 e da allora qualche intervento è stato fatto ma non ci risulta che tutte le alberature del Municipio siano state messe in sicurezza tant’è che siamo qui a segnalare i pericoli incombenti. Abbiamo invece sempre avuto una pronta risposta da parte dei Vigili Urbani e Vigili del Fuoco di Ostia che sono sempre intervenuti prontamente ad ogni nostra segnalazione specie negli ultimi mesi dove ad ogni forte evento atmosferico registriamo crolli di rami ma anche dei pini stessi. A riprova

di ciò domenica 28 ottobre 2012 sono intervenuti i Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza un grosso ramo in procinto di cadere su via Lotti. Questo problema di sicurezza lo abbiamo evidenziato anche al Sindaco di Roma (vedi l’articolo di Marzo 2012) dove lo mettevamo al corrente di questa situazione disastrosa facendo presente che il Municipio XIII pur avendo una superficie territoriale di 151 kmq. pari a quella di Milano ha nel suo organico meno di dieci giardinieri. In quell’occasione non abbiamo voluto gettare la croce addosso al nostro assessore municipale all’ambiente che pur avendo la delega per il verde, almeno così ci dicono, si difende sempre obbiettando che non ha i soldi necessari per le potature. A questo punto vorremmo obbiettare noi all’assessore che pur avendolo giustificato nella lettera inviata al Sindaco vorremmo ora spronarlo ad intraprendere una energica azione nei riguardi dell’amministrazione comunale (da cui dipende per i soldi) anche sbattendo i pugni sul tavolo, perché la sicurezza di chi transita per le strade impone questo atteggiamento risoluto. Altrimenti è molto facile amministrare sedendo su una poltrona e aspettare che questi soldi arrivino, si, ma chissà quando. E noi percorriamo le strade alberate del Municipio con il pericolo incombente di avere qualche brutto incontro ravvicinato con un albero o ramo caduto. Auguriamoci di no, ma se nel malaugurato caso ciò dovesse verificarsi chi ne risponderà?

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

39


“TEATRODELLIDO, ILMUNICIPIORISPETTI GLIIMPEGNI” di Walter Cristiano

“Il Municipio rispetti gli impegni”. E’ il monito del Comitato Cittadino per la Riapertura del Teatro del Lido, che con un comunicato stampa ha sollecitato le istituzioni locali a rispettare gli impegni presi, ovvero quelli di riaprire la struttura con il modello di gestione pubblica e partecipata e di riassumere gli ex lavoratori. Il Teatro, attualmente occupato da un gruppo di artisti e attivisti del territorio, è chiuso formalmente dal 2008 e sopravvive grazie all’impegno dei volontari del Comitato che anche quest’anno proseguono la programmazione speciale autogestita, all’insegna di nuove e interessanti produzioni artistiche. Il Comitato lamenta che “non un passo avanti è stato fatto dalla seconda informale riunione di un mese fa con le realtà associative del territorio” e si teme che il Teatro di via delle Sirene cada “nel dimenticatoio della cattiva politica”. Di fronte all’immobilismo del Comune di Roma e del XIII Municipio c’è la fermezza di un gruppo di cittadini che vuole restituire un teatro pubblico al suo territorio. Insomma, la storia ancora una volta continua: si aspettano ulteriori sviluppi.

Falegname italiano, altamente rifinito, esperienza ventennale, effettua lavori artigianali su misura, riparazioni e manutenzioni accurate, arredamento interno-esterno ed infissi, restauro e lucidatura mobili antichi, trattamento antitarlo PREVENTIVI GRATUITI MASSIMA SERIETÀ Cell. 347 330.30.06

VENDESI PORTO DI ROMA (Lido di Ostia) Ottima posizione, privato vende Posto barca mt. 9 x 3 Più posto auto adiacente Acqua/luce bagni/docce riservate.

TEL. 339/7990273

Ingegnere informatico, impartisce lezioni di matematica, fisica e informatica a tutti i livelli, recupero debiti formativi, lunga esperienza, referenze, lezioni a domicilio, massima serietà, prezzi modici

tel 329 49 52 051 Zeus

ENGLISH LESSONS

CACIOTurismo in Toscana

Formaggio fresco e stagionato di capra e di pecora DEGUSTAZIONI guidate e abbinamenti pane, miele, olio, vino con esperti assaggiatori in fattoria

Info e appuntamenti: 339 8228741 www.cacioturismo-toscana.com

Insegnante madrelingua inglese impartisce lezioni private/conversazione a domicilio PREPARAZIONE PER ESAMI dell’università di Cambridge K.E.T. (Key English Test), P.E.T. (Preliminary English Test) Prezzi modici Tel. 333 655.15.38 Vendo iMAC mod. PowerMac4,5 perfettamente funzionante €300,00 non trattabili tel. 338/8362080

Ripetizioni ogni materia elementari, medie, sino 4° superiore, ogni istituto o liceo Preparazione per interrogazioni, compiti in classe, temi. Max serietà ed esperienza, anche a domicilio prezzi modici

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

tel. 06 52.15.617 368 75.96.085 41


VADO A VIVERE IN BRASILE (PARTESECONDA) di Luca Leonardi zeus@mclink.it

Due sono i principali problemi da affrontare per chi decide di trasferirsi in Brasile: cosa fare e come rimanerci a lungo. Ossia, come reperire le risorse finanziarie per mantenersi e come restare in Brasile per più di 3/6 mesi senza diventare clandestino. I due problemi sono in parte tra loro legati. Nel senso che se si hanno 60.000 euro da investire si ottiene quasi automaticamente il permesso di soggiorno, avendo un capitale da investire per iniziare un’attività lavorativa, possibilmente remunerativa. E per chi non dispone di un tale capitale? E’ possibile ottenere il permesso di soggiorno in altri modi? Se non siete dei ricchi pensionati (bisogna dimostrare di possedere una pensione netta mensile di almeno 6.000 reali, 2.400 euro), il metodo “classico” è farsi una famiglia in Brasile: tutto sta a trovare la persona giusta, ci si sposa e/o si fa un figlio e il permesso è assicurato. Nel caso del figlio brasiliano per sempre, nel caso di matrimonio può essere revocato al momento della separazione se la Policia Federal capisce che il matrimonio era solo di facciata. Ma c’è anche una terza, suggestiva ipotesi, adatta soprattutto per chi decide di trasferirsi in Brasile con la sua compagna di vita italiana: far nascere il proprio figlio in Brasile. Per lo ius soli – sì, proprio quello invocato dal presidente Napolitano – il figlio nato in Brasile diventa automaticamente cittadino brasiliano, pertanto i loro genito-

ri possono richiedere la tanto agognata permanencia. Rimane però in piedi il secondo problema: cosa fare in Brasile? Facciamo l’esempio di Canoa Quebrada, che è il caso che mi riguarda più da vicino, vivendoci da oltre 5 anni. Questo angolo di paradiso vive di turismo e gli italiani (oltre 200) che vi risiedono hanno trapiantato la loro cultura estetica e il loro innato senso dell’ospitalità turistica costruendo le più belle pousade e i migliori ristoranti del paese. Investendo, dunque, i propri risparmi in due rami del settore turistico: il ristorativo e il ricettivo. Facilitati, almeno fino a qualche anno fa, da un euro forte rispetto al real (basti pensare che un euro valeva 3,5-4 reali a fine 2002, ora siamo oltre i 2,6 dopo essere scesi addirittura a 2,2-2,4 nel 2010-2011!) e da valori di mercato di case e terreni di gran lunga più bassi rispetto a quelli italiani: nel 2007 si poteva comprare una villa di oltre 300 mq con oltre 2.500 mq di parco al prezzo con cui a Roma… si comprava a malapena un box per l’auto in un quartiere di periferia (non sto scrivendo per sentito dire, il caso mi riguarda personalmente!). Tutto questo non poteva durare per sempre, chi si trova ad investire ora non troverà più di fronte queste condizioni da favola, ma, al di là dell’affare immobiliare sempre in agguato, il principale motivo per chi decide di trasferirsi in Brasile (Canoa Quebrada nel caso in questione) è sempre una qualità della vita superiore - ai livelli che in Italia esistevano ventitrenta anni fa - e un modo di vivere al quale abbiamo deliberatamente rinunciato per seguire modelli di sviluppo per i quali, forse, non siamo tagliati. Torniamo sempre alla stessa domanda: come passare le 24 ore a Canoa Quebrada a parte il mare, le spiagge, le dune, le serate tra amici e le lunghe dormite?

Personalmente sconsiglio di venire in Brasile per lavorare come dipendente, anche se ci sono italiani che lo fanno. Con salari brasiliani scordatevi la bella vita: il salario minimo in Brasile è di 620 reali, circa 240 euro, e anche se è vero che un italiano, per la sua maggiore produttività del lavoro, difficilmente ne prende meno di 1.000-1.200 non è comunque una cifra con cui si può folleggiare. Salario brasiliano uguale stile di vita brasiliano: carne e pesce a volontà, con riso e fagioli, spiaggia e mare a costo zero (nessuno vi chiederà mai un euro, pardon un real!, per accedere alla spiaggia) casa “brasiliana” con zero spese di riscaldamento, niente auto (a Canoa Quebrada se ne può tranquillamente fare a meno), abbigliamento classico da turista: canottiera, shorts da mare e hawaianas per 360 giorni l’anno, un totale di 20 euro di roba addosso! Milioni di brasiliani vivono così e sono felicissimi di farlo. Esempi di lavori di questo tipo richiesti a Canoa Quebrada? Giardinieri, tuttofare, cameriere per riassettare le stanze delle pousade, camerieri e cuochi nei ristoranti, musicisti disposti a suonare senza un contratto stabile. Tutte occupazioni legate a ristoranti e pousade, spesso gestiti da italiani. Chi pretende stili di vita più “europei”, deve riuscire a ottenere redditi “europei”. Aprendo una sua propria attività e cercando di inserirsi nel tessuto locale con iniziative inesistenti o ancora poco sfruttate: non solo pizzerie a taglio o friggitorie - tanto per restare nel settore ristorazione - ma anche artigiani capaci e riparatori di impianti di aria condizionata, elettricisti, frigoriferisti, installatori vari. Professionisti dei quali a Canoa Quebrada c’è ancora carenza. Tralascio volutamente il settore immobiliare, del quale tratterò nella prossima puntata.

CASALPALOCCO VIA ATENIONE splendida quadrifamiliare con affaccio sul parco, finemente ristrutturata, salone di rappresentanza con camino, ampia zona pranzo con cucina a vista, due camere da letto, due bagni, stanza armadi, camera mansardata con bagno, patio coperto, giardino di 1.500 mq con dependance , box € 1.150.000,00. A.C.E. D.

CASALPALOCCO VIA DEMOCRITO delizioso appartamento completamente ristrutturato soggiorno cucinotto camera cameretta bagno piccolo giardino esterno con gazebo parco condominiale € 199.000,00 A.C.E. D

AXA VIA TESPI villa a schiera di testata salone con camino, cucina abitabile e bagno, cinque camere pluriservizi sala hobby giardino 200 mq, patio parco condominiale di 2000 mq e doppio posto auto in garage condominiale, € 580.000,00. A.C.E. C

OSTIA LIDO Viale Vega cedesi attività asilo nido 110 mq coperti con 120 di giardino ,autorizzato 12 – 36 mesi gode del fondo scolastico regionale di € 18.000,00 annui contratto locazione € 1.517,00 mensili scad. 2016, € 130.000,00

CASALPALOCCO VIA ERODOTO villa prestigiosa completamente ristrutturata salone triplo cucina tinello quattro camere zona notte con pluriservizi, mansarda con camera e bagno con ampia sala hobby garage dependance giardino con piscina € 989.000,00. A.C.E. D

ACILIA VIA A. Bocchi appartamento al terzo di quattro piani composto da, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, due camere da letto, cucina abitabile, bagno, due balconi posto auto interno scoperto, cantina, ottima esposizione € 239.000,00.

MADONNETTA VIA MONSIGNOR PINI villa in bifamiliare trilivelli nuova costruzione, composta da cucina soggiorno con caminetto camera bagno, due camere servizi stanza armadi nella zona notte, mansarda giardino di 200 mq e posto auto scoperto € 399.000,00, A.C.E. A

Ostia Lido V.dei Panfili super attico di 80 mq con 60 mq di terrazzi, diviso in due mini appartamenti separati, ascensore al piano, palazzina ristrutturata, € 225.000,00.

CASALPALOCCO VIA SOLONE villa quadrifamiliare in linea completamente ristrutturata, composta da, salone con caminetto cucina abitabile, tre camere da letto pluriservizi grande mansarda con bagno e appartamento indipendente in sala hobby sbancata, l’immobile è dotato si aria condizionata e impianto di allarme, giardino e patio coperto, € 730.000,00.

AXA TERRAZZE DEL PRESIDENTE appartamento terzo piano soggiorno con angolo cottura una camera bagno balcone e posto auto € 249.000,00

INFERNETTO VIA F.Faccio villino bilivelli nuova costruzione soggiorno cucina due camere doppi servizi due terrazzi giardino posto auto ottime esposizioni € 299.000,00

DRAGONA VIA P. INTORCETTA trifamiliare trilivelli nuova costruzione, composti da, soggiorno con angolo cottura, tre camere da letto, doppi servizi, ottime finiture, giardinetto con posto auto scoperto, € 289000,00. A.C.E. A.

CASALPALOCCO VIA A. MAGNO quadrifamiliare, completamente ristrutturata, composta da, salone, sala da pranzo con cucina a vista, tre camere da letto, pluriservizi, camera in mansarda, sala hobby con accesso indipendente, studio l’immobile è dotato di impianto di allarme e aria condizionata, esternamente due patii coperti e 350 mq di giardino, ottime le esposizioni, € 759.000,00. A.C.E. D

AXA TERRAZZE DEL PRESIDENTE appartamento settimo piano open space con cucina a vista bagno balcone e posto auto interno scoperto € 239.000,00.

OSTIA LIDO ISOLE DEL CAPOVERDE appartamento attico e super attico € 399.000,00 A.C.E. D

ACILIA P.zza San Leonardo da Porto Maurizio vendita edicola su piazza ad altissima visibilità ottimo avviamento commerciale 30 mq con predisposizione servizio, aria condizionata € 369.000,00.

CASALPALOCCO V. MICONE DI ATENE villino a schiera trilivelli composto da salone doppio, cucina abitabile servizio, quattro camere tripli servizi nella zona notte sala hobby con caminetto , box € 499.000,00. A.C.E. D .

AXA TERRAZZE DEL PRESIDENTE appartamento primo piano composto da soggiorno con angolo cottura camera cameretta bagno balcone e posto auto scoperto, € 269.000,00.

OSTIA LIDO V .Mar Rosso Appartamento ampia metratura composto da, ingresso, salone doppio, tre camere da letto, cucina abitabile, doppi servizi, balcone abitabile, box e cantina, € 359.000,00. ACE D.

EUR – LAURENTINA appartamento in palazzina signorile con portiere, con doppio ingresso, salone con camino, cucina, tre camere e cameretta, tripli servizi, balconato, posto auto in garage condominiale, tripla esposizione, € 699.000,00. A.C.E. D

Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

43


SCHEGGE DI NERA

XIII,UNNUOVO MONUMENTO PERPASOLINI

di Sara Lampis

di Vincenzo Galvani

SASYNA88@mail.com

La lotta alla criminalità non si arresta, anzi viene intensificata in questa zona, dove sempre più frequentemente si è testimoni di rapine ed episodi di spaccio. Purtroppo il fenomeno coinvolge non solo stranieri, ma anche diversi connazionali. Nella zona di Acilia e dintorni le forze dell’ordine sono in allerta. Di seguito la rassegna delle notizie più salienti: 15 ottobre - Axa, ventenne trovato impiccato in casa E’ stato il padre a dare l’allarme quando, rientrando nella sua villetta di via Tespi all’Axa, ha trovato il figlio ventenne, da tempo malato di depressione, impiccato alla balaustra di casa con le lenzuola del suo letto. Questo dramma, sommandosi a quello della settimana scorsa, fa salire il numero delle morti per suicidio nella zona. 27 ottobre - Casalpalocco, ritrovato un cadavere Nel canale di scolo alla fine di Casalpalocco è stato ritrovato il corpo dell’imprenditore Luca Alessandri, in avanzato stato di putrefazione. Era scomparso dal 7 dicembre 2011 e nonostante le ripetute richieste dei congiunti, le ricerche si erano interrotte dopo breve tempo. 2 novembre- Madonnetta, arrestati con quattro chili di marijuana Nel quartiere Madonnetta i carabinieri di Acilia hanno fermato due giovani che si aggiravano con fare sospetto. Dopo aver appurato che tenevano in tasca sostanze stupefacenti, hanno provveduto alla perquisizione dell’abitazione di uno dei due rinvenendo quattro chili di marijuana e una calibro 22. Il guadagno che si sarebbe ricavato dalla vendita della droga è stato stimato intorno ai 40.000 euro. 4 novembre - Acilia, arrestato spacciatore di 62 anni Durante un controllo antidroga i carabinieri della stazione di Acilia hanno arrestato un 62enne, già noto alle forze dell’ordine per possesso di stupefacenti. In casa sono stati trovati 400 grammi di hashish, 200 di cocaina e gli strumenti necessari al taglio, al peso e al confezionamento.

44

Zeus

La notte tra il primo ed il due novembre 1975, all’idroscalo di Ostia veniva ucciso in circostanze ritenute per molti ancora da chiarire, uno dei più grandi intellettuali del novecento, Pier Paolo Pasolini. Il poeta scrittore nato nel 1922 nella lontana Bologna, da allora legherà suo malgrado il proprio nome indissolubilmente al nostro territorio. Oggi a distanza di trentasette anni da quel triste giorno, c’è chi ancora lo ricorda e gli rende il dovuto omaggio. Proprio il due novembre infatti, presso il Centro Habitat Mediterraneo Lipu, luogo che oggi è una splendida oasi naturale e che racchiude il posto dove venne rinvenuto il suo corpo esanime, si è tenuta la celebrazione dell’anniversario della morte. Un vero e proprio tributo al poeta con la presenza di Mario Rosati, artista lidense autore della stele dedicata negli anni passati a Pasolini, di un altro poeta Silvio Parrello e di altre trenta persone facenti parte di fondazioni o semplici estimatori del registascrittore. Nel corso della giornata occhi puntati all’inaugurazione del quarto monumento ad opera della Comunità Foce del Tevere. (Quarto dopo quello di piazza Gasparri, piazza Anco Marzio e dell’Idroscalo). Il nuovo monumento è un crocefisso di ferro in cui sono presenti scarpe usate con un sudario sporco di sangue e materiale riciclato portato dalle correnti del mare e del fiume. Sulla scultura la scritta: “Ciao Pierpà”. “Un monumento - spiega Franca Vannini, portavoce della comunità che vuol ricordare lo spirito autenticamente religioso che animava il poeta seppur fosse ateo, combattendo sempre per superare le distanze anche con i più umili”. A chiudere un giorno memorabile la liberazione nel cielo di una civetta curata nel Centro recupero rapaci Lipu.

(da pag. 44)

Cast: Ben Affleck, John Goodman, Alan Arkin e Bryan Cranston Il film si svolge nel novembre del 1979, durante la rivoluzione iraniana. Un gruppo di militanti prende in ostaggio il personale dell’ambasciata americana a Tehran. Un agente della CIA organizza un piano per far fuggire dal paese sei americani, scampati al commando e rifugiati a casa dell’ambasciatore canadese. Giovedì 13 (ore 21.15) e sabato 15 dicembre (ore 16.30) “IL COMANDANTE E LA CICOGNA” Regia: Silvio Soldini Cast: Valerio Mastandrea, Claudia Gerini, Giuseppe Battiston, Luca Zingaretti e Alba Rohrwacher La nuova commedia del regista di ‘Pane e Tulipani’ si sviluppa sull’intreccio di una serie di storie che hanno per protagonisti alcuni dei volti più noti del cinema italiano. Al centro della pellicola l’incontro tra Leo, idraulico alle prese con due figli adolescenti, e Diana, artista squattrinata costretta per necessità ad affrescare le pareti di un avvocato volgare e truffaldino. Sabato 15 (ore 21.15) e domenica 16 dicembre (ore 16.30 e 21.15) “VENUTO AL MONDO” Regia: Sergio Castellitto Cast: Sergio Castellitto, Penelope Cruz, Emil Hirsc e Luca De Filippo Tratto dall’omonimo libro di Margaret Mazzantini (co-sceneggiatrice assieme a Castellitto), il film racconta la vicenda di Gemma che, dopo una lunga assenza, ritorna a Sarajevo con il figlio Pietro per visitare una mostra fotografica dedicata alle vittime della guerra. Sarà un viaggio carico di ricordi per la donna, che diciannove anni prima aveva abbandonato la città con il bambino lasciandosi alle spalle il marito Diego. Cinema Teatro San Timoteo Via Apelle 1, Casalpalocco (Roma) Tel. 06.50916710 ufficiostampa@cineteatrosantimoteo.com www.cineteatrosantimoteo.com

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178


Zeus

mensile di informazione del XIII Municipio • novembre 2012 • numero 178

45


AXA villa monofamiliare P.T.: salone doppio, cucina, grande veranda, bagno; P.1: 3 camere, 2 bagni; Mansarda: 2 camere, bagno; sala hobby con cucina, bagno, lavanderia. Giardino, garage. R/55 A.C.E.: G

INFERNETTO villa monofamiliare su 2 livelli in perfetto stato: salone, cucina tinello, 3 camere, studio, 3 bagni. Giardino di mq. 2.000 ca. con dependance di mq. 50 ca. R/52 A.C.E.: G

INFERNETTO Appartamento in villa, piĂš precisamente quota di quadrifamiliare parte superiore: soggiorno con angolo cottura, camera da letto, 2 bagni, 2 balconi, 2 posti auto. Ottime rifiniture. R/03 A.C.E.: G

CASALPALOCCO villa su 3 livelli finemente ristrutturata composta da: salone doppio, sala da pranzo,cucina, 5 camere, 5 bagni, sala hobby. Giardino di mq. 400 ca. Garage per 2 macchine. Tennis e piscina condominiali. R/08 A.C.E.: G

INFERNETTO Villa in quadrifamiliare su 3 livelli fuori terra composta da: salone, cucina, 3 camere, cameretta, 3 bagni, cantina. Giardino di mq. 200 ca.

R/05 A.C.E.: G

MADONNETTA villa monofamiliare unico livello divisa in 2 unitĂ abitative composta da: 2 saloni, 2 cucine, 5 camere, 3 bagni. Giardino mq. 2.000, volendo ulteriori mq. 1.000 edificabili. R/65 A.C.E.: G

178 ZEUS  

mensile free press del XIII municipio di Roma

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you