Page 1

EDIZIONE ITALIA • anno 13 • Gen/Feb 2018

– EURO 6,50 - CHF 14,70

For Professional Use Only

QUALCOSA DI PERSONALE www.nailpro.it


ABRUZZO

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

BASILICATA e CALABRIA

SPA OLISTICENTER Via Montesanto 99 - COSENZA (CS) Tel. 0984 71777 - spaolisticenter@gmail.com

CAMPANIA

TECO SRL Via Nazionale Delle Puglie 27 - CASALNUOVO DI NAPOLI (NA) Tel. 081 5404009 - estetica@tecoinstruments.com

EMILIA ROMAGNA

LADYBIRD HOUSE Via F. Vecchione 60 - MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@cndworld.it

RN

MI.COR.DIFFUSIONE ESTETICA Via Curiel s.n.c CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE (FM) Tel. 0734 872143 - info@mi-cor.it

FRIULI VENEZIA GIULIA

LADYBIRD HOUSE

Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

LAZIO

ALIDEA Via V.Tieri 136/140 - ROMA (RM) Tel. 06 30894310 - info@alidea.it

LIGURIA

SQUERI Via Enrico Toti 21/N - 67/R - GENOVA (GE) Tel. 010 8461429 - squeri@squeri.it

LOMBARDIA

SPS Via Primo Maggio 28/A/38 - UBOLDO (VA) Tel. 335 6893457 - info@spscosmetic.it

MARCHE

MI.COR.DIFFUSIONE ESTETICA Via Curiel s.n.c CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE (FM) Tel. 0734 872143 - info@mi-cor.it

MOLISE

PRO EQUIPE SRL Tel. 080 3720170 - info@proequipe.com

PIEMONTE

GEFCOM Via Garibaldi 10 - ACQUI-TERME (AL) Tel. 0144 372002 - info@gefcom.it

PUGLIA BR/LE/TA

NEW ESTETIC Viale Stazione 6 - CASARANO (LE) Tel. 0833 501490 - newestetic@libero.it

FG/BT/BA

PRO EQUIPE SRL Via Vincenzo Li Muli 12/15/17/19 - CORATO (BA) Tel. 080 3720170 - info@proequipe.com

SARDEGNA

ALIDEA Tel. 06 30894310 - info@alidea.it


IL SERVIZIO MANICURE PIÙ RICHIESTO DALLE DONNE DI TUTTA ITALIA CND™ Shellac™ è l’unico smalto semipermanente che si applica e si rimuove senza MAI limare l’unghia.

LA PERFEZIONE NON SI FERMA MAI

#CNDUNSTOPPABLE SICILIA

ELEMENTS Via Pietro Eremita 7 - GIARRE (CT) Tel. 348 4712664 - costa17@live.it

TOSCANA FI/PO/PT/LU/MS

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

AR/SI/GR

BEMAR BEAUTY MASTER Via G. Gozzano 7 - MARCIANO DELLA CHIANA (AR) Tel. 0575 641412 - bemarbeauty@gmail.com

PI/LI

AESTETHIKPRO Via Pian di Rota 25 int.3 - Livorno (LI) Tel. 0586370998 - marko.magni@gmail.com

TRENTINO ALTO ADIGE

SPS Tel. 335 6893457 - info@spscosmetic.it

UMBRIA

BEMAR BEAUTY MASTER Tel. 0575 641412 - bemarbeauty@gmail.com

VENETO

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

VALLE D’AOSTA

GEFCOM Via Garibaldi 10 - ACQUI-TERME (AL) Tel. 0144 372002 - info@gefcom.it

Ladybird house srl è l’unico distributore autorizzato del marchio CND™ in Italia. www.cndworld.it info@cndworld.it - Numero Verde 800 086 155


Acquistando i prodotti ORLY by Ladybird house sostieni il Progetto

ABRUZZO

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

BASILICATA

ESTETICA A.D.F. Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) TEL. 080 3387069 - info@adfestetica.it

CALABRIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

CAMPANIA

FC/RN/RA APPEL Via Pietrarubbia 32/G RIMINI Tel. 0541 728434 - info@appelonline.it

FRIULI VENEZIA GIULIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

LAZIO

CECCACCI GROUP Via Campo Uccelli CEPRANO (FR) Tel. 348 3963829 - giulio.ceccacci@libero.it

LIGURIA

DANIE PHARMA Via Camaldolilli 25 NAPOLI TEL. 081 5602237 - danilo@daniepharmaspa.com

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

EMILIA ROMAGNA

BG PAMAG P.zza Pontida 14 BERGAMO Tel. 035 244637 - info@pamag.it BS LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

BO/MO/PC/PR/RE/FE LADYBIRD HOUSE Via F. Vecchione 60 MODENA Tel. 059 284163 - info@orlyitalia.it

LOMBARDIA

CR/MN BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it CO/LC/LO/ MB/MI/PV/SO/VA ATREX Via Giovanni Paolo II 10 VIGEVANO (PV) Tel. 0381 692339 - info@atrexsrl.it

MARCHE

DIOMEDI BEAUTY Via Palestro 50 PORTO SANT’ELPIDIO (FM) Tel. 0734300904 - info@diomedibeauty.it

MOLISE

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

PIEMONTE

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia 19 SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it


l’ultima tendenza nel mondo nail? IL SERVIZIO cambia colore quando vuoi! Abbina il servizio ORLY® BODYGUARD alla rivendita di ORLY® BREATHABLE™ per offrire alle tue clienti unghie rinforzate e protette a lungo e la possibilità di cambiare colore ogni volta che vogliono. Entrambi sono infusi di Vitamine per garantire la crescita di unghie forti e dall’aspetto sano senza mai rinunciare al colore.

PUGLIA

BA/BT/FG ESTETICA A.D.F. Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) Tel. 080 3387069 - info@adfestetica.it BR/LE/TA NEW ESTETIC Viale Stazione 6 CASARANO (LE) Tel. 0833 501490 - newestetic@libero.it

SARDEGNA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

SICILIA

C.D. COSMETICI Via Principe di Palagonia 112 PALERMO Tel. 091 7300206 - dciambra@libero.it

TOSCANA

AR/SI/GR/FI/LI/PI PERINI GROUP Via Calamandrei 183 AREZZO Tel. 0575250369 - commerciale@perini-group.it

LU/MS/PT/PO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

TRENTINO ALTO ADIGE

PUNTO 3C Via della Cooperazione 113 MATTARELLO (TN) Tel. 0461 945077 - info@punto3c.com

UMBRIA

Distributore in Esclusiva del marchio ORLY in Italia

PERINI GROUP Via Calamandrei 183 AREZZO Tel. 0575250369 - commerciale@perini-group.it

VALLE D’AOSTA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia 19 SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it

VENETO

TV/PD/VI/TV/PD PAOLO VELO & YOU Via A. Volta 16 MAROSTICA (VI) Tel. 0424 470014 - info@paoloveloandyou.it RO/VE/VR LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@orlyitalia.it

www.orlyitalia.it Numero Verde 800 676 330


Ladybir d

ne

use sosti e Ho

UNICO DISTRIBUTORE AUTORIZZATO DEL MARCHIO IBD IN ITALIA. TM

Ladybird house S.r.l. - Via F. Vecchione 60, 41126 Modena info@ladybird.it - 059/284163


RADDOPPIA LA TUA VOGLIA

DI COLORE Le nuance più amate di IBD in due esclusive formulazioni. IBD Just Gel Polish, la formula in gel puro al 100% che assicura oltre 3 settimane di perfezione, e IBD Advanced Wear Pro-Lacquer, l’innovativa linea smalti long lasting.

IBD . DA OLTRE 40 ANNI IL TUO ALLEATO SEMPLICEMENTE PERFETTO. TM

www.Ibdbeautyitalia.it - info@ibdbeautyitalia.it


IL PRIMO! L’ORIGINALE!

DA OGGI GEL E ACRILICO SONO LA PIU’ GRANDE INNOVAZIONE NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE

OBSOLETI!

IL PRIMO! L’ORIGINALE! LA PIU’ GRANDE INNOVAZIONE NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE

IL PRIMO! L’ORIGINALE!

20

17

LA PIU’ GRANDE INNOVAZIONE NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE

La modella indossa: Bright White and Light Pink


Non è acrilico, non è gel! Gelish POLYGEL™ è IL PRIMO SISTEMA AL MONDO che sostituisce tecnologie vecchie di 40 anni, per un servizio di ricostruzione unghie rivoluzionario!

PIÙ LEGGERO 23% più leggero degli acrilici, 16% più leggero dei tradizionali gel, senza sacrificare la durata del servizio. La sua leggerezza dona alla ricostruzione una sensazione di estrema naturalezza.

PIÙ FORTE Più forte dei gel tradizionali, più flessibile degli acrilici. Adesione superiore, non si sbecca né sfoglia.

PIÙ FACILE DA APPLICARE No mix-ratio • Non cola • Tempo di applicazione illimitato Polimerizzazione in lampada LED

CONTROLLO TOTALE! APPLICAZIONE INODORE! 3 SEMPLICI STEP!

PREMI

PRENDI

APPLICA

6 COLORAZIONI

NATURAL CLEAR

SOFT WHITE

BRIGHT WHITE

LIGHT PINK

DARK PINK

COVER PINK

vi aspettiamo al

www.aboutluxe.it info@aboutluxe.it

entra anche tu nel mondo

PAD 36 STAND D3


Seguici sui social: BrillBird Italia

SOLO PER VERI PROFESSIONISTI.

IL MIGLIOR TRATTAMENTO PER LE TUE CLIENTI!

Gli Hypnotic Gel&Lac sono l’eccellenza degli smalti semipermanenti. Diventa anche tu un Centro specializzato HCC.

N.Verde 800 983998


editoriale

Ricordi? “ Con la

fotografia digitale gli scatti vengono condivisi sui social, inviati con Whatsapp, ma non assolvono il compito che hanno svolto le foto negli ultimi 150 anni: tramandare il ricordo di una persona.

N

ell’anno della diffusione dei Temporary Shop organizzati da personaggi famosi, mi ha fatto molto pensare un’iniziativa di Settimio Benedusi, fotografo e giornalista di Imperia che ha allestito a Milano, dal 12 al 17 Dicembre, un Temporary Shop denominato “Ricordi?”. Il progetto ha coinvolto 20 fotografi, che in quei giorni hanno scattato e stampato gratuitamente ritratti a chiunque si presentasse. Il gruppo di fotografi era composto da nomi più o meno prestigiosi; solo per citarne uno, il più rinomato era Oliviero Toscani. Settimio Benedusi è partito dalla considerazione che, prima della diffusione della fotografia, solo i nobili potevano commissionare ad un pittore la realizzazione di un ritratto, e così tramandarlo ai posteri. Dalla fine dell’‘800 in poi la fotografia ha preso progressivamente piede, ed è diventato quindi possibile avere accesso con facilità ai ritratti dei nostri avi. Credo che quasi tutti abbiano, o abbiano visto almeno una volta, le fotografie di familiari che non hanno avuto modo di conoscere personalmente: è una forma di memoria che arricchisce e che ci permette di conservare tracce del nostro passato. Con l’avvento della fotografia digitale e con il moltiplicarsi degli strumenti per fotografare, si sono moltiplicati anche gli eventi immortalati e i ritratti realizzati, che però normalmente rimangono solo digitali e non vengono quindi stampati. Vengono condivisi sui social, inviati con Whatsapp, ma non riusciranno ad assolvere il compito che hanno svolto le foto negli ultimi 150 anni: tramandare il ricordo di una persona. Le fotografie digitali, per ragioni tecniche o organizzative, andranno certamente perse con il tempo e quindi i nostri nipoti non avranno la possibilità di vederci così come noi abbiamo visto i nostri nonni. “Ricordi?” è quindi un modo per sensibilizzare le persone al problema della dematerializzazione della fotografia e per suggerire che selezionando un numero limitato di scatti - i più rappresentativi, i più belli, i più significativi - e stampandoli, conserviamo il ricordo del nostro tempo e lasciamo traccia di noi. Buona lettura. Loris Sparti loris@zeroventi.com

NA I L P RO .IT

13


sommario

32

Speciale Ultra Violet… e oltre

74

Nail-À-Porter Sofisticati Contrasti

41 14

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Focus Qualcosa di Personale

100

Business Qual è la Tua Storia?


sommario

in ogni numero 13 Editoriale 21 Opinione Libera 23 La rubrica semiseria di K.C.Z. 24 News Settore 28 Spot on 123 Nailguide

speciale 30 Cover Story True Colors 32 Speciale Ultra Violet… e oltre

focus 41 Qualcosa di Personale - I Consigli dei Tecnici - Esigenze Diverse, Servizi Diversi - La Manicure Misteriosa - Quello Che Le Clienti (Non) Dicono

style 60 Detto tra le Unghie Arte in Cucina 70 Total Beauty Posh Style 74 Nail-À-Porter Sofisticati Contrasti 78 Showcase Gelish & MORGAN TAYLOR Royal Temptations 79 Showcase CND Nude The Collection 80 Showcase ORLY Pastel City

workshop 82 Refill in 9 Step 84 Lezioni di NailArt: i Giochi di Luce 86 Nail Clinic Dolori Cronici 90 Decori a Immersione 94 News Prodotti

70

Total Beauty Posh Style

business 100 Qual è la Tua Storia? 104 Una per Tutte, Tutte per Una

eventi 108 Cosmoprof si fa in 3 110 CND Shellac Certified Show 112 Agenda BEAUTY FORUM In copertina

step by step 114 Fusion Nails

119 Dark Degradé

115 Geometric Shock

120 Grey Peach Blossom

116 French by Night

121 Pink Valentine

117 Pastel Cityscape

122 Rainbow Cat-Eye

118 Nude Elegance

Nails: Tracey Sutter Make Up: Michelle Tabor Ramos Hair: Sienree Modella: Louise Donegan Foto: Armando Sanchez Digital Imaging: Art Vasquez Camicia: H&M; Anelli: House of Bourgeois

NA I L P RO .IT

15


Distributore autorizzato per l’Italia: Ladybird house srl

SOSTIENE


REALIZZA IL SOGNO DI UN COLORE PERFETTO PER SETTIMANE. • Sistema Protettivo in Gel Puro al 100% • Sottile e dalle prestazioni eccezionali • Si applica come uno smalto • Garantisce oltre 3 settimane di perfezione e brillantezza • Rimozione in soli 10 minuti nel rispetto delle unghie naturali • Disponibile in oltre 160 colori!

#EZFLOWITALIA #TRUGEL #TRUDIP

www.ezflowitalia.it | info@ezflowitalia.it | Numero Verde 800 676 330


Slow Beauty® for a Fast World. PRODOTTI VEGANI PER UNGHIE E CORPO Scopri gli Smalti 100% Vegani e Cruelty Free. 72 nuance dal carattere sostenibile e responsabile, ispirate alla natura e in sintonia con le emozioni.

Non testati su animali.

Senza ingredienti di origine animale.

Senza DBP, Toluene, Canfora, Formaldeide, Resina di Formaldeide, Parabeni e Glutine.

Non contengono organismi geneticamente modificati.

Il flacone in vetro è prodotto in Italia con il 50% di materiale riciclato.

# slow beauty

Quando la bellezza diventa responsabile. SPARITUAL è distribuito in Italia da Ladybird house srl

800 676 330

www.sparitual.it


PERCHÉ ABBONARSI A NAILPRO REDAZIONE INTERNAZIONALE LE TENDENZE PRIMA PASSANO DA NOI Nailpro è sempre un passo avanti su trend, tecniche, fashion e stile: il nostro sguardo è sempre proiettato in avanti, pronto a captare, raccogliere e raccontare le evoluzioni dell’universo nail, in esclusiva per voi.

Uno dei pregi di Nailpro è quello di unire italianità e vocazione internazionale: alle lettrici italiane offriamo contenuti originali e di alto livello, che derivano da uno stretto rapporto di fiducia con i più grandi professionisti della scena nazionale e straniera.

NON SOLO PUBBLICITÀ Il valore di una rivista risiede anche nella trasparenza verso i propri lettori: leggendo Nailpro non avrete mai dubbi su cosa sia informazione e cosa sia promozione pubblicitaria.

NON LA TROVI IN EDICOLA

CONTENUTI TECNICI Com’è fatta l’unghia? Cosa la danneggia? Come la si cura? Come la si rende bella? Nailpro risponde in modo chiaro e approfondito a tutte queste domande, perché sa che le vere professioniste desiderano essere costantemente aggiornate su tutti gli aspetti del loro lavoro.

Nailpro si rivolge alle professioniste e a loro soltanto. Abbonarsi significa ricevere comodamente a casa o in studio tutta la professionalità della nostra rivista senza bisogno di dover uscire a cercarla e senza perdere neanche un numero.

www.nailpro.it/abbonamenti • Tel. 011 5637338


opinione Libera

Anno nuovo, listino nuovo: come aggiornare efficacemente il proprio menù trattamenti?

“ Vi consiglio di

inserire nel 2018 un trattamento che potreste chiamare “Perfezionamento dell’Unghia Naturale”, che prometta di migliorare forma e superficie delle unghie mantenendone l’aspetto naturale, proteggendole e rinforzandole.

S

e, in fatto di moda, ho sempre condiviso il pensiero secondo cui “less is more”, non posso dire lo stesso quando si parla di trattamenti e servizi Beauty. In questo caso, più la nostra offerta è ampia e variegata, maggiore sarà la fetta di clienti che saremo in grado di attirare e soddisfare. La regola d’oro rimane comunque sempre la stessa: la qualità è preferibile alla quantità. Quindi, se siete in grado di offrire alla vostra clientela un’ampia gamma di servizi perché avete spazio a disposizione, personale formato e un’organizzazione adeguata, fatelo! Diversamente, se lo spazio è ristretto e avete pochi collaboratori o, addirittura, lavorate da soli, selezionate una ristretta lista di trattamenti e specializzatevi in questi, creandovi una nicchia nel mercato: le persone verranno da voi non perché avete 10 tipi di Spa Manicure tra cui scegliere, ma perché fate le nailart più belle della città! Premesso ciò, è importante mantenersi sempre aggiornati sugli ultimi trattamenti e prodotti presenti sul mercato perché sono quelli di cui le persone sentono parlare sulle riviste, sui social, dagli amici, e sono quindi i più richiesti. Nel 2018, ad esempio, continuerà il trend dei Sistemi ad Immersione; apparentemente simili all’acrilico, sono però molto più semplici e veloci da utilizzare e quindi particolarmente adatti ai Professionisti che, fino ad oggi, non realizzavano ricostruzioni in acrilico ritenendole troppo lunghe e complesse. Inoltre soddisfano le esigenze di tutte le (tante!) donne che desiderano unghie perfette, resistenti e colorate ma hanno unghie naturali deboli, sottili, irregolari o che non “tengono” lo smalto semipermanente. Un’altra soluzione che consente di perfezionare e rinforzare le unghie senza ricorrere alla ricostruzione sono i Gel Soak Off di ultima generazione. Anche in questo caso parliamo di sistemi che conciliano le esigenze dei Professionisti (velocità, facilità di utilizzo, no sprechi) con quelle dei clienti (unghie belle e in ordine per settimane, rimozione senza limatura). Vi consiglio quindi di inserire nel vostro listino del 2018 un trattamento che potreste chiamare “Perfezionamento dell’Unghia Naturale”, che prometta di migliorare forma e superficie delle unghie mantenendone l’aspetto naturale, proteggendole e rinforzandole. Infine, un ultimo consiglio. Non si tratta di servizi innovativi, ma se ancora non li avete dovete assolutamente introdurli: Spa Manicure e Spa Pedicure sono coccole molto richieste dalle donne e, sempre più spesso, anche dagli uomini. Regalatele anche al vostro Salone, per inaugurare questo 2018 con dolcezza. Libera Ciccomascolo Presidente Ladybird house

NA I L P RO .IT

21


K.C.Z.

AAArgh! L’Amour...

La rubrica semiseria di K.C.Z. L’amore, il sesso, il potere femminile, la diversità tra uomo e donna, la moda e i cosmetici. Un punto di vista serioso e leggero… squisitamente femminile.

(2ª parte)

G 

li uomini sono refrattari a dire “ti amo”. Perché? Non è qualcosa che non si possa superare, suvvia. Il primo consiglio che mi viene da dar loro (comprovato il fatto che ci amino per davvero e il blocco sia solo, diciamo, culturale) è che... si allenino! È la vergogna a bloccarvi? O davvero pensate che pronunciare quelle parole possa “indebolirvi”? Non esiste vergogna né maleficio: l’amore rende stupidi (c’è tutta una magnifica letteratura di livello su questo, e non parlo degli Harmony), ma in qualche modo amare ci libera, ci rende più forti. Parafrasando Plutarco, “l’Amore rende perspicace anche chi è sciocco, valoroso chi è codardo”. Maschi, prendetela come una sfida, vincete la paura, dite “ti amo” apertamente, non a mezza voce, senza mangiarvi le parole, senza timore. Fate le vostre prove, scegliete un luogo che sia la vostra palestra (chissà perché so già che il bagno sarà quel luogo) e anziché portare lo smartphone per giocare a Ruzzle, allenatevi allo specchio. Dite “ti amo” tra un gargarismo e l’altro, tra una plin plin e l’altra (lo so, è orribile da pensare, ma lo scopo è di rendere questa cosa “normale” al pari tutte le altre!), mentre vi asciugate i capelli, con il sottofondo del phon! Come d’incanto vi accorgerete che è facile dirlo, e dirlo più spesso vi procurerà anche un insieme di premi da parte delle vostre donne. Sarà come una rendita perpetua (fintanto che oltre a dirlo, continuerete a supportare il sentimento anche con i gesti!). Praticamente, oltre a fare bene al nostro amor proprio, allungherete a dismisura la nostra tolleranza di fronte alle vostre quotidiane “pecche”, come quando preparate la caffettiera e vi divertite a fare “la montagnetta” spargendo un milione di granelli tutt’intorno, oppure quando, sempre per dimostrarci amore, ci aiutate a mettere pentole e piatti in lavastoviglie e al momento di scaricarla ci accorgiamo che non conoscete il verso sopra/ sotto (ma si laverà mai una pentola poggiata sul lato?), e per estrarre le stoviglie tutte incastrate e ammassate dovremo chiedere l’intervento dei pompieri muniti di flessibile! Insomma se ci riempirete di “ti amo” a parole e fatti, non vi guarderemo torve mentre scaverete nel panettone per mangiarvi solo canditi e uvetta, ma vi sorrideremo come bambine stupide (e innamorate!) e non vi sgrideremo (o comunque vi sgrideremo meno, ora non esageriamo!) se nel riempire il frigorifero adotterete le tecniche di gioco Shangai, e ogni volta che dovremo sfilare qualcosa, rischieremo di far cadere tutto... L’amore è anch’esso un gioco, vive di regole e, se si gioca correttamente, con rispetto dell’altro, regala ai partecipanti solo gioia e forza. In un clima armonioso e sereno dove ognuno fa la sua parte, si percepisce come un “senso di eternità”, e ci si innamora di nuovo tutti i giorni. Prima di chiudere però mi urge un avvertimento serio alle donne: un uomo che pure dice di amarci ma nei fatti non lo dimostra, o addirittura è violento, non merita il nostro amore né la nostra tolleranza né, fatemelo dire, una seconda occasione. Possiamo educare i nostri uomini a dirci ti amo, ma se non riusciamo, non ha nessuna importanza se loro ci dimostrano nei fatti rispetto e amore. Non il contrario. Mai. K.C.Z. kcz_rubrica_nailpro@hotmail.it

NA I L P RO .IT

23


news settore

Studentesse Erasmus+ in visita alla sede di KyLua Il 25 ottobre scorso la sede di KyLua ha ricevuto per la seconda volta la gradita visita di alcune studentesse della più prestigiosa scuola di estetica croata, la Scuola Professionale per i Servizi alla Persona di Zagabria, che già da 5 anni partecipa attivamente al progetto “Andiamo in Europa!”. Il progetto, che fa parte del programma Erasmus+, ha coinvolto nuovamente KyLua nell’organizzazione di una giornata formativa a cui hanno preso parte le migliori allieve delle classi di pedicure e manicure dell’istituto croato. Le ragazze hanno avuto l’opportunità di visitare l’azienda, scelta dalla docente Sanda Modrić per la sua vocazione Made in Italy e per la qualità dei suoi protocolli di insegnamento, e di assistere a esclusive dimostrazioni pratiche di prodotti e servizi: dalla preparazione dell’unghia all’utilizzo dello smalto UV/LED KyLac, fino al nuovissimo Akrylike. Grande soddisfazione da parte delle partecipanti, particolarmente incuriosite dal processo produttivo ed entusiaste di quanto appreso sul campo dalle Master Pro KyLua Graziella Manfrin e Stefania Franco. www.kylua.it

24

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

pArish protagonista alla Milano Fashion Week Spring/Summer 2018 Presenze fisse nei backstage delle sfilate di moda ormai da diversi anni, all’ultima Milano Fashion Week per la Primavera/Estate 2018 Antonio e Paola Sacripante hanno avuto il piacere di guidare il team di professionisti pArish nella creazione di tanti nail look da passerella: da Fausto Puglisi a Roberto Cavalli, da Ermanno Scervino a Les Copains, da Krizia a Salvatore Ferragamo, sono tanti i brand che si sono affidati a pArish per accompagnare le loro collezioni con manicure da sogno. In alcuni casi, la scelta è ricaduta su naturalissimi monocolore nude, in altri sono state create vere e proprie opere d’arte a misura di unghia: cuori fluo, applicazioni tessili, colori a effetto specchio e French reverse hanno dominato la scena, calamitando l’attenzione del pubblico sulle mani. www.parishrevolution.com


LA RICOSTRUZIONE DELLE UNGHIE SI RINNOVA

AKRYLIKE

Come l’acrilico, ma acrilico non e’!!! Ci vediamo a

dal 16 al 19 marzo

LEGGERO ULTRARESISTENTE DISPONIBILE IN 6 COLORI CHIEDI ALLA TUA ESTETISTA

Scansiona il QRcode per visualizzare il video Tutorial al canale

La qualità Made in italy certificata

KyLua


news settore

La piattaforma Blosher premiata a Esthetiworld Migliore realtà nel campo dell’innovazione digitale: è questo il prestigioso riconoscimento ricevuto da Blosher nell’ambito dell’ultima edizione di Esthetiworld. Nata in California e lanciata a Milano nella primavera del 2017, Blosher è una piattaforma geolocalizzata su cui professionisti e clienti possono scegliere come, dove e quando offrire/ricevere servizi di hairstyling, estetica e bellezza, il tutto accompagnato da recensioni verificate e foto. Per i clienti, si tratta di una straordinaria opportunità di ricevere i servizi beauty che desiderano, dove e quando li desiderano. Per i professionisti, Blosher risponde all’esigenza di allargare il proprio portafoglio clienti in tre mosse: scarica, lavora, guadagna. Blosher costa al professionista circa il 6% solo per le prenotazioni fatte dai clienti; tutte le altre funzionalità (uso dell’agenda, invio di promemoria, gestione delle immagini e delle recensioni…) sono gratuite. www.blosher.it

26

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

On Hair: raccolti 5.500 euro per la ricerca Il mondo dell’acconciatura che si è riunito il 19 e 20 novembre a Bologna per On Hair Autumn Edition ha dimostrato la sua generosità, partecipando con entusiasmo a Boutique, la charity legata al mondo della bellezza. Presso Boutique, le aziende di Cosmopack hanno messo a disposizione 4 loro meravigliosi pezzi, che i visitatori di On Hair hanno potuto acquistare con una donazione simbolica. L’iniziativa ha permesso di raccogliere 5.500 euro, che sono stati donati all’associazione A.G.E.O.P. Ricerca ONLUS - Oncologia Ematologia Pediatrica “Lalla Seràgnoli” - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna S. Orsola Malpighi. Con questa iniziativa, Cosmoprof Worldwide Bologna vuole rendere omaggio alla memoria di Roberto Kerkoc, Vice Presidente di Bologna Fiere scomparso prematuramente lo scorso agosto, per ricordare il suo impegno a sostegno di questo progetto che unisce beneficienza e beauty. www.onhairshow.com


gel lak DURATA ESTREMA 4 settimane di impeccabile brillantezza e tenuta

FACILE APPLICAZIONE pennello ultra performante che garantisce una stesura omogenea e veloce del colore

SUPER PIGMENTATO colori intensi e coprenti già alla prima passata. Finish ultra glossy a lunga tenuta

New Collection BLACKBERRY

Follow us

LITTLE PRINCESS

PERFECT PINK

SMOKEY EYES

COOL GREY

MOCCA

www.eniinails.it


spot on

Jan Arnold S 

orriso contagioso, personalità vulcanica, stile da vendere: impossibile avere a che fare con Jan Arnold, Co-Founder & Style Director CND, senza rimanerne affascinati. L’occasione per incontrarla - e per farci travolgere dal suo entusiasmo - nasce dalla sua partecipazione a un doppio evento organizzato a Roma e Milano da Ladybird house, distributore ufficiale di CND per il mercato italiano (a pagina 110 trovate un piccolo reportage dei due show). Durante un incontro con i giornalisti, Jan ci ha concesso una lunga e amichevole chiacchierata, partendo dalla sua storia e dalla storia di CND per offrirci poi una preziosa chiave di lettura sull’attuale panorama nail, sul suo sempre più stretto legame con il mondo della moda e sul ruolo della manicure come accessorio di bellezza e di stile per le donne di tutto il mondo.

California, 1979: in un garage adibito a laboratorio viene gettato il primo seme della Creative Nail Design, meglio nota come CND. Come andarono le cose? CND nasce da una sfida raccolta da mio padre, dentista dalla vocazione chimica: quando una sua paziente, di professione manicurist, portò alla sua attenzione la forte somiglianza tra l’odore dei prodotti per le otturazioni dentali e quelli da lei usati per le unghie, l’idea di unire i due mondi per creare qualcosa di nuovo e rivoluzionario cominciò a farsi strada nella sua mente. Nacque così SolarNail Liquid, il primo monomero per ricostruzione unghie. Mio

28

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

padre si rivolse poi a noi, i suoi figli, annunciando di avere una buona e una cattiva notizia: la buona notizia era che ci avrebbe fatto dono della sua formula, la cattiva che, per svilupparne il potenziale, non ci avrebbe fornito altro. Per convincere la banca a erogarci i primi fondi, realizzai una ricostruzione direttamente sull’impiegata e la convinsi! Il successo arrivò presto, supportato dalla nostra continua ricerca dell’innovazione e dell’avanguardia scientifica. Una delle tappe più importanti di questa storia è sicuramente il 2010, con la nascita di CND Shellac. Oggi il brand è presente in più di 90 Paesi e non potrei esserne più felice!

A proposito di Shellac: parlaci della sua creazione. Ci sono voluti ben tre anni di ricerca, sperimentazioni e tentativi per arrivare a formulare un prodotto che avesse la stessa facilità di stesura di uno smalto, ma una tenuta paragonabile a quella del gel. Non è esagerato affermare che questa nuova categoria di prodotto ha rappresentato una vera e propria rivoluzione, un’inversione di tendenza per l’industria nail: grazie a CND Shellac molte donne che avevano abbandonato il salone per provvedere in autonomia alla propria manicure vi hanno fatto ritorno, attratte dalla novità. E vi sono rimaste.


spot on

Cosa cerca una donna in un servizio nail oggi? Penso che le donne oggi siano alla ricerca di un servizio super personalizzato, in grado di incarnare davvero il loro stile - e il loro stile di vita. Una brava onicotecnica deve saper cogliere e coniugare al meglio le esigenze di chi si trova di fronte: ci sono clienti che non riescono a ritagliarsi più di mezz’ora ogni paio di settimane per la manicure, e avranno bisogno di un servizio che si incastri alla perfezione nella loro agenda; completamente diverso sarà l’approccio alla cliente “nail-addicted”, disposta a investire tempo e denaro per un risultato unico e stupefacente. Le clienti - tutte! - vogliono avere la certezza di stare investendo il proprio denaro in qualcosa di valore. Ecco perché la personalizzazione va a braccetto con l’efficienza: l’onicotecnica deve prendere l’ispirazione fornita dalla cliente e trasformarla in qualcosa di portabile e durevole. C’è maggiore consapevolezza, maggiore perspicacia rispetto al passato: le clienti vogliono la perfezione, lo straordinario, e noi dobbiamo saperlo confezionare per loro.

fissa nei backstage delle Fashion Week. Come nasce un nail look “da passerella”? Il rapporto di CND con il mondo della moda è forte e longevo: con alcuni stilisti collaboriamo da dieci, quindici anni, e l’intesa che si è creata nel tempo ha reso il processo sempre più fluido e basato sulla fiducia reciproca. Diversamente da

“ Creare

di settembre/ottobre 2017, ndr) e la sinergia che si crea è la vera arma segreta per la realizzazione di nail style straordinari, che ci permettono di regalare a ogni donna la possibilità di indossare “un pezzo” di Byblos, di Pucci o di Moschino indipendentemente dalle sue possibilità economiche.

In questo contesto, quanto è importante la formazione per CND? La formazione è tutto, è l’anima del brand, e questa è una convinzione che ho ereditato da mio padre. Parafrasandolo, potrei dire “ecco, questa è l’innovazione, questo è ciò che la scienza ci offre: ora traduciamolo in un linguaggio operativo capace di valorizzare la professionalità dell’onicotecnica”. La formazione è ciò che permette di trasformare il prodotto in magia sulle unghie della cliente. Nei fatti, questa filosofia trova riscontro nel vastissimo programma formativo di CND, dai corsi di base a quelli Master, fino al Certified Shellac Program, che consente alla clientela di assicurarsi - e di assicurare alle proprie unghie - il top del top.

un nail style da sfilata significa offrire a ogni donna la possibilità di indossare “un pezzo” di Byblos, di Pucci o di Moschino indipendentemente dalle sue possibilità economiche.

Da dove tu e il tuo team di lavoro prendete ispirazione per la creazione di colori e collezioni? Abbiamo due fonti d’ispirazione principali: da un lato, teniamo gli occhi costantemente puntati sui cosiddetti trend “della strada”, su quello che accade nella cultura pop, sui fenomeni del momento. Questo ci fornisce spunti e idee su cui iniziare a lavorare. La seconda fonte d’ispirazione è la moda, con cui il mondo nail, e in particolare CND, ha un legame molto stretto.

In effetti, CND è una presenza

quanto si possa pensare, non siamo noi a chiedere allo stilista “che nail design vuoi per questa sfilata?”; al contrario, è lui a raccontare a noi cosa lo ha ispirato nella creazione della collezione. La sfida, a quel punto, non è tanto creare nail look che “imitino” stoffe e tessuti, quanto piuttosto dare vita a uno stile che mixi i trend del momento con il concept della collezione; a volte questo processo ci porta a creare nail style apparentemente in netto contrasto con gli outfit, e per questo di grande impatto. D’altro canto, ho la fortuna di lavorare con i professionisti nail più creativi al mondo: per ogni Fashion Week ci riuniamo nel nostro Creative Lab (ne abbiamo parlato su Nailpro

Cosa ti auguri per il futuro del settore e per le sue professioniste? Spero che la professione possa essere sempre più riconosciuta per il suo reale valore. Il mio sogno è che un giorno una ragazza possa dire ai propri genitori “voglio diventare onicotecnica” e ricevere da loro entusiasmo e approvazione. Le unghie oggi sono un vero e proprio accessorio moda, al pari di quelli più “tradizionali”: parte della nostra missione è aiutare i professionisti nail a capire questo, e a capire quanto lontano possono arrivare.

NA I L P RO .IT

29


speciale

True Colors

D 

AI CREAMY AGLI SHIMMER, DAI TONI NEUTRI ALLE NUANCE GIOIELLO: scorrendo le collezioni

invernali di smalti e gel si può trovare letteralmente un colore per ogni personalità. Impossibile mettere in mostra queste infinite nuance in una singola copertina; alla fine, la scelta è ricaduta su un intrigante verde smeraldo dai riflessi iridescenti. Ma Tracey Sutter, la nailartist incaricata del compito, si è spinta ancora oltre, proponendoci altri 4 irresistibili colori di stagione - con relativi finish di tendenza, dallo scintillante metallico al vellutato matte. Con ognuna di queste opzioni, anche la manicure delle tue clienti potrà dirsi “da copertina”!

Un po’ azzurro, un po’ blu: il color denim è fra i trend di stagione. D’altronde, si sa: il jeans sta bene con tutto!

Un viola melanzana così scuro da sembrare nero. A renderlo irresistibile, il raffinato finish satinato.

Un color rame shimmer, caldo e di tendenza, da abbinare a un make up in tinta - o ad accessori altrettanto graffianti!

30

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Oro rosa con un tocco di glitter: la nuance perfetta per rispondere con stile ai gelidi diktat della moda invernale.


speciale

Nails Tracey Sutter

Foto Armando Sanchez

“Come artista, è

naturale che io ami i decori. Qualche volta, però, è bello poter scegliere un monocolore semplice ma di carattere.

– Tracey Sutter

Make Up Michelle Tabor Ramos

Hair Sienree NA I L P RO .IT

31


speciale

ULTRA VIOLET E R T L O … E Come da tradizione, lo scorso dicembre Pantone ha decretato il colore dell’anno: l’intenso e provocante Ultra Violet. Ma le palette per la bella stagione, ispirate ai color trend emersi sulle passerelle di Londra e New York, hanno in serbo tante altre, deliziose nuance. Ecco le nostre preferite.

32

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) WEB FUTURE STUDIO; VLADIMIR SUKHACHEV; ALEXEI ZATEVAKHIN; ANNA MARYNENKO / SHUTTERSTOCK

speciale

NA I L P RO .IT

33


FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) STAS WALENGA; NATALIE BOARD; MAKSIM FESENKO / SHUTTERSTOCK

speciale

34

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) ALEXROZ; AFRICA STUDIO; ROHAPPY / SHUTTERSTOCK

speciale

NA I L P RO .IT

35


FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) STAS WALENGA; NATALIE BOARD; MAKSIM FESENKO / SHUTTERSTOCK

speciale

36

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) CLAUDIA PAULUSSEN; AFRICA STUDIO; OLGA BRIK / SHUTTERSTOCK

speciale

NA I L P RO .IT

37


FOTO: (DALL’ALTO VERSO IL BASSO) PROSTOCK-STUDIO; FASHIONSTOCK.COM; CAIMACANUL / SHUTTERSTOCK

speciale

38

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


Focus

FOTO: ELENA SHASHKINA / SHUTTERSTOCK.COM

QUALCOSA DI

PERSONALE ● I Consigli dei Tecnici ● Esigenze Diverse, Servizi Diversi ● La Manicure Misteriosa ● Quello Che Le Clienti (Non) Dicono


I consigli dei Focus

La chiave del successo in campo nail? Saper offrire trattamenti personalizzati. Ne parliamo con quattro veterani del settore.

42

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

U

na passione che ben presto si trasforma in vocazione professionale, i primi corsi di formazione seguiti da ore e ore di esercizio sulle tip fino a tarda notte: ti riconosci? Il percorso di un’onicotecnica comincia pressappoco così. Per quanto tecnicamente preparata, tuttavia, ogni operatrice vive con un po’ di apprensione i primi servizi eseguiti su una cliente “vera”, e non c’è niente di strano né di sbagliato in questo: quando si tratta di lavorare sulle unghie di qualcuno che ripone in noi la sua fiducia (e che paga per ottenere un risultato eccellente), non ci sono margini d’errore. Certo, sbagliare è umano, specie se si è alle prime armi. Con il tempo, però, è la professionalità che fa la differenza. E la professionalità risiede prima di tutto nella capacità di saper ritagliare ogni servizio a misura della cliente che si ha di fronte. La parola chiave è, ancora una volta, “personalizzazione”. In questo Focus dedicato alla personalizzazione del servizio nail - in tutte le sue sfaccettature - è più che mai importante avvalerci dei consigli dei nostri esperti. Abbiamo chiesto loro di darci qualche dritta sullo svolgimento del colloquio preliminare, ma abbiamo parlato anche di personalizzazione della rivendita, che in quest’ottica diventa un vero e proprio prolungamento del trattamento. Infine, se è vero che saper interpretare correttamente le esigenze della cliente fa parte delle competenze di base di un'onicotecnica, la questione più importante è: come si fa a mantenerla “allenata”? Ecco come ci hanno risposto Alessandra Marchesi, Brunella Russo, Flavia Pitton e Giancarlo Guccione.


1.

OGNI CLIENTE HA CARATTERISTICHE DIVERSE: QUALI SONO I PASSAGGI INDISPENSABILI PER SCEGLIERE IL TIPO DI TRATTAMENTO DA ESEGUIRE?

ALESSANDRA MARCHESI

Focus

Il primo importantissimo step è la compilazione (o aggiornamento) della scheda cliente, che riporta lo storico dei trattamenti e altre informazioni utili. Va conservata con cura e nel rispetto della privacy ed è uno strumento irrinunciabile per lavorare in modo professionale e in sicurezza. Oltre ai gusti e alle preferenze personali, la scheda cliente deve raccogliere le informazioni riguardanti la salute della cliente. In caso di diabete, ad esempio, è imperativo evitare strumenti taglienti e usare maggiore delicatezza per evitare di provocare ferite accidentali che guarirebbero molto lentamente. L’assunzione di farmaci fluidificanti del sangue costituisce un altro fattore a cui prestare attenzione, come anche eventuali disturbi vascolari.

BRUNELLA RUSSO

Prima di tutto occorre osservare le mani e le unghie naturali della cliente per riconoscerne la tipologia; poi bisognerebbe effettuare una sorta di “intervista” per individuarne le esigenze in base al suo stile di vita (lavoro, hobby, uso delle mani nella vita quotidiana…). Inoltre, non trascuriamo di prendere nota dei suoi gusti personali in fatto di forme, colori e decorazioni: in questo modo potremo realizzare per lei un servizio davvero su misura, in grado di conciliare perfettamente le sue preferenze, il suo stile e le sue necessità.

FLAVIA PITTON

Durante il primo incontro ci dobbiamo concentrare solo sulla cliente e sui suoi desideri, che devono avere tutta la nostra attenzione. L’anamnesi iniziale è importante per decidere quale sia il tipo di trattamento da effettuare; il colloquio, andando a toccare argomenti personali, va condotto con delicatezza. Tra le domande da porre: ha già fatto trattamenti di questo tipo? Con quali risultati? Quali sono i suoi hobby? Che tipo di lavoro svolge? Soffre di allergie particolari? Assume farmaci? È fondamentale stabilire un rapporto di confidenza: la cliente deve avere fiducia in noi, avere la certezza di trovarsi nel posto giusto.

GIANCARLO GUCCIONE

Prima di tutto va fatta un’analisi preliminare delle mani della cliente: in base a ciò che rileviamo cerchiamo di capire cosa può ragionevolmente aspettarsi dal servizio. Allo stesso tempo, va posta alla cliente una mini-intervista, in cui le chiederemo, ad esempio, che tipo di lunghezza preferisce per le unghie, se utilizza molto le mani per lavori domestici, quindi se viene spesso a contatto con acqua e detersivi. Non bisogna dimenticare di chiedere alla cliente se gradisce cambiare colore molto spesso: un dettaglio molto importante nella scelta del servizio perfetto per lei. Per fare un esempio, non proporremo mai una ricostruzione in gel, che prevede il refill dopo tre settimane, a una cliente che ama cambiare colore di continuo.

Alessandra Marchesi International Educator FABY.

Il primo importantissimo step è la compilazione (o aggiornamento) della scheda cliente.

NA NAI L I LPPRO RO.IT .IT

43 43


2.

LA CLIENTE DESIDERA A TUTTI I COSTI UN CERTO TRATTAMENTO, MA LE SUE UNGHIE NON SONO ADATTE: COME CONCILIARE QUESTE OPPOSTE ESIGENZE?

ALESSANDRA MARCHESI

Focus

Accade a volte che le clienti abbiano aspettative irrealistiche sui risultati ottenibili in una sola seduta. La soluzione a questo problema si attua su due fronti: fornire alla cliente nozioni utili a farle comprendere la situazione dal punto di vista pratico, e pianificare con lei un percorso di trattamento che la porti gradualmente verso il risultato desiderato. Il trattamento deve anche tenere in considerazione un fattore cruciale e spesso trascurato: lo stile di vita della cliente. Il nostro servizio deve essere tailor made, fatto su misura per adattarsi alle sue attività quotidiane. Ricordiamoci inoltre, e comunichiamo alla cliente, che i cambiamenti nelle abitudini non avvengono in una sola notte; per questo è importante dare alla cliente il tempo di abituarsi, ad esempio, a una nuova lunghezza o forma.

BRUNELLA RUSSO

Giancarlo Guccione Nail guru, ha collaborato con brand leader del settore.

Il modo migliore per aiutare la cliente è essere sempre e comunque molto sinceri con lei, spiegandole le principali controindicazioni del trattamento che vorrebbe fare, i motivi per cui non si adatterebbe alle sue unghie e, di conseguenza, le ragioni che, alla fine, potrebbero lasciarla profondamente insoddisfatta del risultato. Dopo averle parlato degli svantaggi del trattamento che desidera, dobbiamo proporle il servizio che, secondo noi, è più adatto alle sue unghie e alle sue esigenze: illustriamone i vantaggi, elenchiamo i motivi per cui lo reputiamo più idoneo e, soprattutto, rassicuriamo la cliente sul fatto che il risultato finale la soddisferà al 100%.

FLAVIA PITTON

Con proprietà di linguaggio ed esempi convincenti, spieghiamo alla cliente perché andrebbe scelto un servizio diverso. 44

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

È una situazione frustrante tanto per la cliente, che non riceve ciò che desidera, quanto per l’operatrice, perché non riesce a soddisfare la richiesta che le è stata fatta. In questi casi è bene tenere conto di ciò che la cliente vuole, proponendo delle alternative e cercando di argomentarle con informazioni chiare e corrette. Ogni idea e ogni suggerimento deve far capire alla cliente che le stiamo consigliando ciò che è meglio per lei.

GIANCARLO GUCCIONE

Qualora si verifichi un caso del genere è molto importante che l’onicotecnico conosca alla perfezione le caratteristiche specifiche di ogni tipologia di manicure. Questo gli permetterà di spiegare alla cliente, con adeguata proprietà di linguaggio e ricorrendo a esempi convincenti, per quale motivo dovrebbe scegliere un servizio differente rispetto a quello che aveva preventivato.


3.

LA DIMENSIONE “SU MISURA” DEL TRATTAMENTO VA OLTRE IL TAVOLO DA MANICURE: COME SI PUÒ PERSONALIZZARE LA RIVENDITA?

ALESSANDRA MARCHESI

Focus

Ci sono prodotti di cui ogni donna ha bisogno e che tiene in borsetta: un esempio è la crema mani. Ognuna delle nostre clienti possiede almeno una crema; la domanda che dobbiamo porci è: dove l’ha comprata? Quando una donna ha bisogno di un prodotto, che si tratti di una crema, di un olio per cuticole o di un top coat, se non lo trova da noi lo cercherà altrove. Essere in grado di spiegare perché la nostra crema mani è di alta qualità, quali attivi vi sono contenuti e saperne esaltare le caratteristiche peculiari è il primo passo per realizzare una vendita. La fiducia nella nostra professionalità farà il resto. Anche unire i prodotti ai trattamenti è una strada interessante: un esempio è includere l’olio per cuticole nel pacchetto di sedute di gel manicure.

BRUNELLA RUSSO

Sfruttate il momento del trattamento per osservare le mani e le unghie della vostra cliente e riconoscerne eventuali problematiche; poi, portatele all’attenzione della cliente stessa e confrontatevi con lei in merito al risultato che vorrebbe ottenere. Così facendo, al termine del servizio potrete proporle i prodotti più adatti alle sue esigenze precisandole che, utilizzandoli, potrà risolvere i problemi di cui avete parlato. In linea generale, non trascurate mai di spiegare a tutti i vostri clienti l’importanza del mantenimento domiciliare di mani e unghie, e quanto sia fondamentale utilizzare determinati prodotti con costanza per poter ottenere risultati sempre migliori, risolvendo gli inestetismi ed esaltando i propri punti di forza.

Flavia Pitton Responsabile Formazione Tecnica OPI per Sifarma.

FLAVIA PITTON

Siamo noi ad avere in mano - nel vero senso della parola - il benessere della nostra cliente: la sintonia con lei è fondamentale per poterne comprendere a fondo le esigenze e fornire una risposta adeguata. Avere una competenza tecnica a tutto tondo su prodotti e trattamenti ci permette di dimostrarne l’efficacia in modo tangibile e verificabile dalla cliente in prima persona. La gamma di referenze domiciliari che abbiamo a disposizione oggi è ampia e varia e include sicuramente il prodotto adatto a ogni tua cliente. Consigliarglielo (e venderglielo) significa fare un grande passo avanti anche in termini di fidelizzazione.

GIANCARLO GUCCIONE

La figura dell’onicotecnico deve essere specializzata in tutto ciò che riguarda le unghie, le loro caratteristiche e i prodotti giusti per trattare al meglio ogni tipologia. Deve essere inoltre in grado di decifrare eventuali inestetismi e patologie e sapere come porvi rimedio caso per caso. Solo sapendo rispondere in modo pronto ed esaustivo a ogni domanda della cliente si riesce a conquistare la sua fiducia. Il passo successivo? Consigliarle prodotti ad hoc e farglieli acquistare presso il nostro centro, usando la nostra competenza per escludere automaticamente tutti gli eventuali “consigli d’acquisto” esterni.

Avere una competenza a tutto tondo sui prodotti ci permette di dimostrarne l’efficacia e di venderli meglio. NA NAI L I LPPRO RO.IT .IT

45 45


4.

COME CI SI PUÒ TENERE AGGIORNATI PER OFFRIRE ALLA CLIENTELA SOLUZIONI SEMPRE PIÙ INNOVATIVE E PERSONALIZZATE?

ALESSANDRA MARCHESI

Focus

La curiosità è il motore primo della crescita professionale e oggi ci sono moltissimi modi per stare al passo con le ultime tendenze. Cercare ispirazione sui social è sicuramente un modo di tenere una finestra aperta sul mondo, così come andare alle fiere di settore per vedere e toccare i prodotti è indispensabile per operare una scelta o un cambiamento. In un mondo sempre più globalizzato io credo che per fare la differenza si debba creare unicità: offrire servizi e trattamenti esclusivi ci differenzia e ci rende unici. Conoscere il nostro settore e i prodotti che utilizziamo è fondamentale: i corsi sono uno strumento meraviglioso per espandere la nostra comprensione ed arricchire la nostra professionalità.

BRUNELLA RUSSO

Brunella Russo Responsabile Formazione Ibd Italia e Nail Trainer Ladybird house.

Il modo più rapido, semplice e alla portata di tutti sono i social network: selezionate e seguite pagine Facebook e profili Instagram che ritenete particolarmente interessanti, come quelli del vostro brand di riferimento, delle maggiori riviste di settore e dei nailartist più celebri. In questo modo potrete essere costantemente aggiornati sulle ultime novità in fatto di tendenze, collezioni e stile. Poi non trascurate mai la formazione, mantenendovi aggiornate con corsi e seminari dedicati alle tecniche e ai prodotti più innovativi. Infine, vi consiglio di visitare le principali fiere di settore, e sottolineo la parola “visitare”: non sprecate il tempo in fiera alla ricerca di sconti, ma sfruttatelo per conoscere i brand e scoprire novità e anticipazioni in fatto di prodotti e trattamenti.

FLAVIA PITTON

Non sprecate il tempo in fiera alla ricerca di sconti, ma sfruttatelo per scoprire novità e anticipazioni.

46

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

La formazione è la base del nostro lavoro; considerando che non si finisce mai d’imparare, è fondamentale tenersi aggiornati seguendo sempre molti corsi. I prodotti vengono periodicamente riformulati, sono sempre più delicati, leggeri, ed è necessario che la formazione vada di pari passo con l’informazione. Anche le fiere e i social rappresentano opportunità preziose per aggiornarsi sulle novità di prodotto e sulle tendenze moda del momento, con una ricaduta diretta non solo sulle competenze del professionista, ma anche sul grado di soddisfazione della sua clientela.

GIANCARLO GUCCIONE

Oggi è basilare essere sempre informatissimi sulle tecniche più innovative e sulle soluzioni personalizzate da offrire alle proprie clienti. Svariate sono le possibilità per acquisire queste informazioni: il metodo più “smart”, veloce ed economico a nostra disposizione sono i social, che ci permettono di conoscere e prendere spunto da tendenze provenienti da ogni parte del mondo. Di base, non può mancare una formazione continua e costante, con indispensabili esercitazioni pratiche. Gli appuntamenti formativi sono anche un’ottima occasione per confrontarsi con i colleghi, entrando in contatto con realtà diverse e arricchendo così ulteriormente il nostro bagaglio di competenze.


CON

FILLER

Non esistono più le unghie imperfette! Filler, Filler Rosé e ora i nuovissimi Filler Cover Beige, Pink e Dark Pink

“a effetto riempitivo”

NEW

NEW

NEW

La qualità Made in italy certificata


Focus

A ciascuna cliente la sua manicure su misura: impara a personalizzare il servizio partendo da queste 5 categorie di cliente-tipo. a c u ra d e l l a re d a z i o n e

48

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

OGNI CLIENTE CHE SIEDE ALL'ALTRO CAPO DEL TAVOLO DA MANICURE HA UNGHIE CON CERTE CARATTERISTICHE E UN’IDEA PIÙ O MENO PRECISA DI COME VORREBBE CHE APPARISSERO A FINE SERVIZIO. L’industria nail mette a disposizione delle professioniste soluzioni sempre più versatili e innovative per prendersene cura, colorarle, ricostruirle: se da un lato questo permette di diversificare l’offerta come mai prima d’ora, dall’altro una scelta così vasta di prodotti e trattamenti può generare confusione e far nascere dubbi su quale sia l’opzione migliore, soprattutto quando ci si trova di fronte a una cliente per la prima volta. Eppure saper personalizzare il servizio nail, calibrandolo in base alle caratteristiche di ogni singola cliente, è ciò che distingue un’onicotecnica professionista da una semplice “operaia” delle unghie. Per aiutarti a orientarti, abbiamo individuato cinque categorie di cliente-tipo e i servizi che meglio rispondono alle esigenze di ognuna.

FOTO: ANDREY ARKUSHA / SHUTTERSTOCK.COM

ESIGENZE DIVERSE, SERVIZI DIVERSI


LA MINIMALISTA Ci sono svariate ragioni che possono portare una cliente a chiedere una manicure al naturale: c’è chi la sceglie per una questione di gusto personale, chi vuole per qualche motivo prendersi una pausa dal colore, chi deve rispettare precise restrizioni sul posto di lavoro ed è costretta a rinunciare allo smalto (accade, ad esempio, in molte aziende chimiche e farmaceutiche e in diverse strutture sanitarie). Altre volte, le unghie “nude” non sono la risposta a una richiesta esplicita della cliente, ma una scelta in qualche modo obbligata: è il caso, ad esempio, di unghie particolarmente fragili, che necessitano di una vera e propria ristrutturazione; spesso unghie naturali di questo tipo sono il risultato di un danneggiamento causato dalla cliente stessa con l’uso di prodotti sbagliati, o da qualche sedicente nailartist che opera senza alcun tipo di formazione (o scrupolo). La risposta che devi fornire a queste tipologie di cliente è duplice: trattamento impeccabile degli inestetismi di unghie e cuticole da un lato, finitura naturalmente lucente dall’altro. Per quanto riguarda il primo punto, assicurati di eseguire una pulizia accurata della lamina e della pelle che la circonda, senza dimenticare l’iponichio (il lembo di cute posto sotto il margine libero, dove è facile che si annidi quella visibilissima “riga” di sporcizia che conosciamo bene). Se l’unghia appare disidratata, si sfalda o è visibilmente fragile, applica un prodotto nutriente e rinforzante: la maggior parte è arricchita da ingredienti preziosi come proteine e vitamine, e dona alla manicure un’elegante finitura traslucida. In tema di finish, se la cliente esclude a priori l’applicazione di un prodotto, limitati a una leggera passata di buffer lucidante.

Focus

FOTO: (IN BASSO) COZY HOME; (IN ALTO) ALEKSANDRA SUZI / SHUTTERSTOCK.COM

L’ECLETTICA Sono ormai lontani i tempi in cui il rosso deteneva il monopolio nella laccatura delle unghie. Le cartelle colore dei nail brand sono sempre più ricche, a partire proprio dal rosso che non è più “solo” rosso, ma si declina in tante tonalità differenti, più chiare o più scure, più aranciate o più violacee. E, accanto a decine di rossi, troviamo i rosa, i viola, ma anche i gialli, i verdi, i blu e gli azzurri. A queste sterminate palette si aggiungono le collezioni stagionali, che traggono ispirazione dalla moda e seguono, non a caso, lo stesso calendario delle sfilate. Al pari di borse, scarpe e gioielli, le unghie completano l’outfit, raccontano lo stile di una donna e la sua personalità: non stupisce, quindi, che a molte clienti piaccia giocare con il colore, abbinando quello delle unghie all’abbigliamento, agli accessori o, perché no, all’umore del momento. Per queste clienti, la parola d’ordine è “versatilità”; la risposta più adeguata, in termini di servizio nail, è lo smalto classico. Grazie alla sua facilità di rimozione, lo smalto può essere cambiato quando lo si desidera e immediatamente riapplicato in un’altra nuance: un romantico rosa per il matrimonio dell’amica, un azzurro intenso da abbinare ai jeans preferiti, un nero super glitterato per il concerto rock dell’anno… le possibilità sono infinite. L’elevato livello di autonomia nell’applicazione e rimozione del colore rende le visite in salone di questa cliente abbastanza saltuarie, ma non necessariamente meno remunerative: tieni in bella mostra nell’angolo rivendita i colori più glamour del tuo brand, aggiornando spesso l’assortimento con le novità di stagione; sii preparata a spiegare in modo chiaro e convincente cosa rende quegli smalti diversi da quelli low-cost dei grandi magazzini, e arricchisci l’offerta con una gamma di smalti long-lasting, che garantiscono fino a una settimana di perfezione con la stessa rapidità di stesura e rimozione di uno smalto tradizionale. Se saprai vendere bene il tuo prodotto, la cliente si abituerà a pensare al tuo centro come a un punto di riferimento in fatto di tendenze e di colore.

NA NAIILLPPRO R O.IT .IT

49 49


LA PERFEZIONISTA

“Colore pieno e brillante per settimane, senza danni per l'unghia sottostante: lo smalto semipermanente è la risposta perfetta alle esigenze delle tue clienti perfezioniste.

"

50

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

ESIGENZE MUTEVOLI La personalizzazione del servizio non è una cosa che viene fatta “una volta per tutte”: i bisogni e i desideri delle tue clienti non sono statici e immutabili, ma cambiano ed evolvono con il tempo. Occorre quindi tenere le “antenne” sempre drizzate per cogliere qualunque segnale che possa esprimere un’inespressa voglia di novità. Non ti fossilizzare sul fatto che una cliente abbia sempre voluto una manicure al naturale: sii pronta a offrirle l’opzione migliore qualora dovesse timidamente chiederti un tocco di colore. Allo stesso modo, un’amante storica della ricostruzione potrebbe maturare la necessità di cambiare nail look per motivi di lavoro, tempo, denaro, o semplicemente per il desiderio di cambiare colore un po’ più spesso: una candidata perfetta per lo smalto a lunga durata, non trovi?

FOTO: MONGIONE / SHUTTERSTOCK.COM

Focus

Se da un lato lo smalto classico permette alle donne di cambiare colore alle unghie in un batter d’occhio, dall’altro risente di un limite insuperabile: la breve durata. Difficile che uno smalto tradizionale rimanga intatto e brillante per più di qualche giorno (una settimana, nel caso di quelli long-lasting): il colore si opacizza, graffi e sbeccature conferiscono alla manicure un aspetto trasandato, rendendo necessari continui ritocchi. Un’attività che richiede tempo e dedizione: non disponendo né di uno né dell’altra, molte donne rinunciano alla tentazione del colore per evitare di vederlo rovinato senza potervi porre tempestivamente rimedio. La soluzione? Lo smalto semipermanente. Ritenuto, non a torto, la più grande rivoluzione avvenuta nel mondo nail negli ultimi anni, si applica come uno smalto, polimerizza velocemente in lampada e garantisce una durata pari o superiore a tre settimane, tanto che un semipermanente di buona qualità, se applicato secondo le indicazioni del produttore, rimane perfetto dal primo all’ultimo giorno, rendendo la rimozione una necessità dettata esclusivamente dalla naturale ricrescita dell’unghia. Anche la procedura di rimozione, pur variando da brand a brand, si è perfezionata negli anni fino a rendersi minimamente invasiva per l’unghia naturale. Colore pieno e brillante per settimane, senza danni per l’unghia sottostante: la risposta perfetta alle esigenze delle tue clienti perfezioniste. I suoi indiscutibili vantaggi lo rendono un servizio ideale anche in un’ottica di fidelizzazione: una volta appurate le virtù del semipermanente, difficilmente la cliente lo abbandona, ma è anzi naturalmente portata a prendere appuntamenti regolari per la rimozione e la successiva riapplicazione, assicurandosi così unghie sempre al top.


L’INDAFFARATA Lavoratrici, mamme, studentesse sull’orlo di una crisi di nervi, casalinghe “disperate”: oggi la vita delle donne è spesso scandita da un’agenda fitta di impegni, e il tempo per prendersi cura della propria manicure è sempre più ridotto. L’industria nail viene in soccorso delle clienti più indaffarate con un trattamento su misura per loro che, pur esistendo da anni, negli ultimi mesi ha conosciuto un vero e proprio boom: l’acrylic dip, o sistema acrilico a immersione. La tecnica è molto semplice: il dito della cliente viene fatto immergere all’interno della polvere acrilica, trasparente o colorata, che aderisce all’unghia grazie a una resina precedentemente applicata sulla lamina; un “attivatore” steso sopra la polvere, poi, la fissa e le conferisce un finish impeccabile per 2-3 settimane. Il successo del sistema ha spinto i brand ad ampliare l’offerta iniziale di colori, aggiungendo tonalità e finish per tutti i gusti. I vantaggi di questo metodo, che ha rapidamente conquistato operatrici e clienti, sono moltissimi: inodore, semplice da applicare e da rimuovere (con acetone), non necessita di scultura, dona unghie sottili ma resistenti ed è adatto a ogni tipo di unghia. Valida alternativa allo smalto semipermanente (ad esempio in caso di unghie fragili), rende il servizio nail ancora più veloce perché non ha bisogno di polimerizzazione in lampada. Una soluzione perfetta, dunque, per tutte quelle clienti con poco (o pochissimo) tempo libero a disposizione: il risultato le sorprenderà, e in breve tempo la dip manicure diventerà un appuntamento fisso, capace di trovare la sua collocazione privilegiata anche all’interno dell’agenda più piena.

Focus

FOTO: (IN BASSO) PAVEL KRIUCHKOV; (IN ALTO) IMAGEFLOW / SHUTTERSTOCK.COM

LA SPERIMENTATRICE L’industria dei prodotti per unghie vive da tempo un vero e proprio rinascimento: la ricerca lavora senza sosta, i brand competono per essere i primi a lanciare la novità dell’anno, ed è una competizione che va tutta a vantaggio delle onicotecniche, che possono beneficiare di prodotti dalle performance continuamente migliorate. Le novità del settore non sfuggono, però, neanche alle consumatrici meglio informate: di unghie si parla in tv, sulle riviste femminili e ovviamente sul web, dove pullulano blog e canali YouTube a tema nail. Non è raro, quindi, avere a che fare con clienti che si presentano all’appuntamento chiedendo a gran voce la novità del momento. Per le onicotecniche più creative, la sperimentatrice è il prototipo della cliente ideale: ama provare forme e lunghezze diverse, non si focalizza su un solo nail style ma desidera stupire, sfoggiando look sempre nuovi, talvolta anche estremi. Dopo un periodo di leggera flessione nella richiesta, la ricostruzione sta tornando prepotentemente in cima alla lista dei desideri delle nail-addicted, e offre alle clienti che amano sperimentare tante gustose opzioni. Con una novità che probabilmente terrà banco per molto tempo: un innovativo sistema di ricostruzione unghie “in tubetto” che prende il meglio dei sistemi gel e acrilico e ne elimina i difetti principali. Inodore, flessibile, estremamente leggero ma incredibilmente resistente, questo nuovo composito non cola e si modella con facilità, polimerizza in lampada e lascia libero sfogo alla fantasia dell’operatrice e ai desideri della cliente. Una volta ricostruita l’unghia, infatti, ci si può sbizzarrire con colori e decori, applicandovi ad esempio il semipermanente, o realizzando una superlativa nailart. Un’innovazione di cui, siamo certi, si parlerà molto fin dall’inizio di questo 2018. Non farti trovare impreparata!

NANA I L IPLRO P R.IT O .IT

51 51


Focus

LA MANICURE MISTERIOSA Come comportarsi quando una nuova cliente arriva nel tuo centro con unghie rivestite da un prodotto sconosciuto e tante aspettative su ciò che potrai fare per lei?

IN UN MONDO PERFETTO, OGNI NUOVA CLIENTE CHE ENTRA NEL TUO CENTRO HA LE UNGHIE SPOGLIE, SENZA ALCUN PRODOTTO APPLICATO SOPRA, PRONTE PER INIZIARE IL SERVIZIO DA ZERO. Sfortunatamente, però, non accade sempre così. Anzi, spesso capita che le clienti che si rivolgono a te per la prima volta non abbiano la minima idea di quello che hanno sulle unghie. Tutto questo mette in grande difficoltà anche l’operatrice più esperta, che si ritrova a non sapere esattamente come poter procedere: come saprai bene anche tu, infatti, alcuni prodotti non si possono rimuovere con dei comuni solventi e non tutte le unghie riescono a sopportare una rimozione

52

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

seguita da un’immediata riapplicazione di un prodotto; inoltre, non tutti i prodotti sono compatibili tra di loro, e mischiandone uno nuovo con quello preesistente (e sconosciuto), il rischio di provocare delle conseguenze spiacevoli è dietro l’angolo. Solitamente un occhio allenato riconosce la differenza tra un gel polish e una ricostruzione basandosi solo su alcuni parametri evidenti (come lo spessore), ma distinguere un tradizionale acrilico trasparente da un gel non è così scontato, soprattutto a una prima occhiata. Cosa fare, quindi, in questi casi? Abbiamo interpellato alcuni esperti e, seguendo i loro consigli, abbiamo definito tre step principali per risolvere con successo il “mistero” che si cela dietro una manicure dalla provenienza ignota.

FOTO: BARTLOMIEJ HALAT / SHUTTERSTOCK.COM

di Leslie Henry


1. Inizia rivolgendo alla cliente qualche domanda generica. Interroga la cliente sull’ultimo servizio nail che ha ricevuto. La prima cosa da chiederle è se ricorda di aver infilato le mani in una “lampada”. Non limitarti a questa domanda, però, perché quasi sicuramente la cliente non sa che, durante un servizio, si possono usare prodotti e sistemi diversi - come succede, ad esempio, nel caso di un’unghia in acrilico sigillata con un top coat in gel. Prosegui quindi la tua indagine con qualche domanda più specifica, come: “Ti ricordi se è stata usata della polvere?”, oppure “Ti ricordi di aver messo le mani in lampada dopo ogni strato di prodotto?”. Non dimenticare mai che la maggior parte

alcuni particolari. Concentrati anzitutto sulla polvere di limatura, perché la sua consistenza può fornirti un primo indizio sul prodotto che hai di fronte: di norma, infatti, la polvere prodotta dalla limatura del gel è più fine rispetto a quella dell’acrilico. Fai attenzione anche al tempo che impieghi per svolgere questa operazione: mentre il gel si lima abbastanza velocemente, infatti, per l’acrilico devi fare un po’ di fatica in più. Perfino il suono della limatura ti può aiutare, perché quello del gel è solitamente più “soft” rispetto a quello dell’acrilico. Un altro particolare da notare è il modo in cui il vecchio prodotto reagisce al contatto con i solventi a base di acetone: il gel da ricostruzione non perde la sua brillantezza, mentre il gel polish e l’acrilico tendono a sbiadire quasi immediatamente, o iniziano a sciogliersi.

Se la cliente insiste per avere un refill, rimuovi completamente il prodotto sollevato e invitala a prenotare un nuovo appuntamento durante il quale eseguirai un servizio partendo da zero. delle clienti non conosce la terminologia tecnica che tu invece padroneggi alla perfezione; cerca quindi di formulare le domande nel modo più comprensibile possibile, usando all’occorrenza similitudini e metafore: “Ti ricordi se il prodotto assomigliava a una polvere mescolata con un liquido, o se sembrava piuttosto una specie di gel per capelli ma più spesso?”. Altre domande che ti possono aiutare riguardano il salone in cui la tua cliente ha fatto la vecchia manicure o, meglio ancora, la qualità e il tipo di prodotti che sono stati usati. Prova chiedendo: “Dove hai fatto le unghie l’ultima volta?”, “Quanto è costato il servizio, se non sono indiscreta?”, “Hai notato qual era la marca dei prodotti usati, o ti ricordi il colore di vasetti e flaconi?”. Ricorda di motivare sempre il perché di ogni domanda: così facendo, mentre cerchi di capire come procedere, al tempo stesso educhi la tua cliente alle differenze chiave tra i vari prodotti nail e le fai capire perché sia così importante non confondere e mischiare sistemi incompatibili tra loro. In più, le trasmetterai un senso di sicurezza, perché avrà la netta sensazione che tu sappia esattamente di cosa stai parlando. Di conseguenza, la cliente sarà più comprensiva quando le spiegherai perché non puoi garantire al 100% un risultato eccellente su una base che non hai fatto tu.

2. Guarda e ascolta per scovare qualunque indizio. Mentre interroghi la cliente, inizia con cautela a rimuovere il volume del prodotto servendoti di una lima o di una fresa e, mentre procedi, tieni d’occhio

Focus

3. Risolvi il mistero.

Ora che hai fatto le tue valutazioni, e hai grossomodo capito cos’è stato usato in precedenza, ti trovi di fronte a un bivio: devi decidere se applicare il nuovo prodotto sulla base già esistente o se rimuovere completamente la vecchia manicure e ricominciare da capo. Questa seconda opzione è la scelta più sicura, ma può richiedere più tempo di quello preventivato inizialmente per l’appuntamento. Se è questo il caso, e se il prodotto preesistente ti sembra ancora in buono stato, assottiglialo il più possibile prima di applicarvi sopra il nuovo prodotto. Se invece la vecchia manicure è davvero impresentabile, chiedi alla cliente di considerare l’idea di rimuovere completamente il prodotto precedente, anche se non dovesse avanzare tempo a sufficienza per applicare quello nuovo; ciò che devi a tutti i costi evitare è che la cliente esca dal tuo centro con un risultato mediocre (o pessimo!), mettendo a rischio la tua reputazione per colpe non tue. Nel caso in cui la cliente continui a insistere per avere un refill nonostante le tue spiegazioni, assicurati di rimuovere completamente tutto il prodotto sollevato e invitala caldamente a prenotare il prima possibile un nuovo appuntamento (meglio entro le prime due settimane) durante il quale, questa volta, eseguirai da zero l’intero servizio. Alla fine della seduta, chiarisci in modo esplicito alla cliente che qualunque aggiustamento richiesto tra quell’appuntamento e il successivo comporterà un costo aggiuntivo; al tempo stesso, falle capire che sei fiduciosa di riuscire a rendere la sua manicure di nuovo perfetta una volta che le unghie saranno cresciute e il vecchio prodotto tagliato via con le lunghezze, e che sarai ben felice di accompagnarla durante tutto il percorso.

NA I LIPLRO NA P R.IT O .IT

53 53


Focus

QUELLO CHE LE CLIENTI (NON) DICONO Capacità di ascolto, spirito di osservazione e una buona dose di intuito: ecco cosa ti serve per anticipare i bisogni delle tue clienti e offrire loro un’esperienza di bellezza su misura.

QUANDO CI TROVIAMO DI FRONTE A UNA NUOVA CLIENTE, IL CONSULTO PRELIMINARE NON È QUALCOSA DI NEGOZIABILE: comprendere i desideri della cliente, e declinarli secondo le caratteristiche delle sue unghie, sono attività basilari se si vuole offrire un servizio veramente su misura. Come ogni scambio comunicativo, anche il consulto ha le sue regole. Prima di tutto, devi avere ben chiaro in mente - o, meglio ancora, scritto nero su bianco - un elenco di domande da rivolgere alla cliente; devi poi annotare le sue risposte - anche qui, meglio se in forma scritta, così da essere facilmente consultabili all’occorrenza. Attenzione, però: la tua attività di “consulenza” non si esaurisce con questa breve conversazione preliminare, ma deve continuare durante tutte le fasi del servizio, permettendoti di cogliere i segnali impliciti che la cliente ti manda, spesso senza rendersene conto, e di fornire una risposta adeguata.

54

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

FOTO: ALPA PROD / SHUTTERSTOCK.COM

d i Va le r i a Fe d e r i g h i


“In ogni conversazione c’è una certa percentuale di “non detto”, e saperlo interpretare nel modo giusto è cruciale per poter fornire una risposta adeguata.

"

COSA CHIEDERE Il consulto dovrebbe riguardare tre aspetti principali: le aspettative della cliente rispetto al servizio, il suo stile di vita e il suo stato di salute. Per ognuno di questi ambiti, ci sono alcune domande che dovresti sempre rivolgere, e di cui dovresti appuntarti accuratamente le risposte. –– Hai già un’idea del tipo di servizio che desideri? –– Preferisci le unghie corte o lunghe? –– Ami le forme squadrate o arrotondate? –– Quali sono i tuoi colori preferiti? –– Ti piace cambiare spesso look, o sei fedele al tuo stile? –– Cerchi un servizio di lunga o breve durata? Le informazioni che puoi ricavare da queste domande ti permettono di tratteggiare un profilo della persona che hai di fronte e delle sue preferenze, restringendo la rosa dei possibili trattamenti da proporle. Raccoglierle in modo ordinato, ad esempio all’interno di una scheda cliente, ti consente poi di averle a disposizione durante gli appuntamenti successivi: nessuno pretende che tu ti ricordi a memoria gusti e inclinazioni di ogni singola visitatrice del tuo centro! I desideri espressi dalla cliente vanno poi conciliati con le sue abitudini quotidiane e il suo stile di vita, che possono portarti ad escludere alcune categorie di prodotti o trattamenti a favore di altri. –– Che tipo di professione svolgi? –– Hai spesso le mani a contatto con l’acqua o con sostanze chimiche? –– Hai limitazioni relative alla lunghezza o alla decorazione delle unghie sul posto di lavoro? –– Fai sport? Un’altra parte importante di questa mini intervista preliminare è quella che riguarda eventuali patologie o problemi di salute: per offrire un servizio professionale devi sapere se, ad esempio, la cliente soffre di allergie, malattie della pelle o condizioni mediche che aumentano la probabilità di contrarre infezioni (come il diabete). L’intervista alla cliente va sempre accompagnata da un’analisi attenta dello stato di pelle e unghie. Qua-

lora dovessi rilevare delle anomalie (ad esempio un’estrema fragilità ungueale, unghie incarnite o ispessite) chiedine conto alla cliente: cerca di capire se si tratta di un problema cronico o recente e usa le informazioni che ti ha fornito per risalire alle cause e pianificare i prossimi passi.

Focus

VERBALE, NON VERBALE, PARAVERBALE

Quando dialoghi con una cliente (o con chiunque altro) devi sempre tenere a mente che ciò che viene espresso a parole rappresenta solo una parte del messaggio: in ogni conversazione c’è una certa percentuale di “non detto”, e saperlo interpretare nel modo giusto è cruciale per poter fornire una risposta adeguata. Il parlato, ciò che la tua interlocutrice esprime ad alta voce, rappresenta la comunicazione “verbale”. C’è però tutta una comunicazione “non verbale”, che si manifesta nelle posture, nei gesti e nelle espressioni del volto che a volte è talmente eloquente da smentire clamorosamente ciò che si sta affermando a voce. Un esempio? Dopo aver terminato la manicure, inviti la cliente a indicarti il colore che desidera per la laccatura. “In genere mi piacciono i colori scuri” risponde lei. Due possibili interpretazioni: 1) ama i colori scuri e non intende discostarsi da questa predilezione; 2) sta mettendo in dubbio le sue abituali preferenze, in attesa che tu le proponga qualcosa di nuovo. Fai mente locale sull’ultima collezione stagionale lanciata dal tuo brand e sulle tendenze che hai visto sul web o sulle riviste di settore. Se il blu è il colore del momento, proponile l’ultimo arrivato: se la cliente commenta “Carino!”, ma nel frattempo arriccia il naso, non è pienamente convinta. A questo punto, puoi offrirle un paio di alternative: un blu più scuro (in accordo con la preferenza che ha espresso a voce) e uno più chiaro, magari spiegandole come potrebbero abbinarsi al blu “del momento”, - ad esempio con una French tono su tono o una semplice accent nail. Studia le reazioni della cliente mentre parli: se tende a spostare il busto all’indietro e a distogliere lo sguardo,

NA I LIPLRO NA P R.IT O .IT

55 55


Focus

Quando la cliente distoglie lo sguardo, è probabile che voglia dirti di no, ma teme di offenderti o ferire i tuoi sentimenti.

probabilmente ti stai allontanando dal tipo di nail look che desidera; se, al contrario, si protende verso di te e verso i colori che le stai mostrando, annuisce e sorride, significa che ci sei vicina; se a voce dice “Sì, magari…”, ma nel frattempo aggrotta la fronte con fare perplesso, forse non ha idea di cosa siano una “French tono su tono” o una “accent nail”: sfodera il tuo portfolio e mostrale di cosa stai parlando. C’è un terzo aspetto della comunicazione faccia a faccia che non dovresti trascurare: il cosiddetto “paraverbale”. La comunicazione paraverbale riguarda non ciò che viene detto, ma il modo in cui viene detto: il tono e il volume della voce, le pause, la velocità nel parlare, persino le risatine e i colpetti di tosse hanno un significato ben preciso inseriti all’interno di una conversazione. Se ad esempio la cliente tende a parlare a bassa voce, o molto velocemente, potrebbe essere semplicemente insicura, o potresti essere tu ad aver detto o fatto qualcosa che l’ha intimidita: interrogati mentalmente e, se necessario, correggi il tuo modo di porti nei suoi confronti.

SPUNTI D’ISPIRAZIONE Saper personalizzare un servizio nail unendo le informazioni raccolte in fase di consulto con quelle emerse

56

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Mentre parli, la cliente aggrotta la fronte e appare perplessa? Rallenta o ricomincia da capo, usando altre parole.

Un sorriso aperto e rilassato significa che sei stata in grado di fornire alla cliente la soluzione di bellezza su misura per lei. Continua su questa strada!

durante la seduta è una vera e propria abilità, e come tale può e deve essere allenata. Alla base di tutto, però, c’è il genuino spirito di osservazione che dovrebbe contraddistinguere ogni professionista delle unghie: solo uno sguardo aperto e curioso sul mondo permette a un artista - e, quindi, anche a una nailartist - di captare spunti e tendenze e trasformarli in qualcosa di unico. Osserva la tua cliente, il modo in cui porta i capelli, il tipo di abbigliamento che indossa, i gioielli e gli accessori che la accompagnano. Anche quando la conversazione si allontana dal tema “unghie”, mantieni acceso il tuo radar e cerca di scoprire qualcosa sulle sue abitudini e sui suoi interessi. Avere un identikit preciso della persona che ti siede di fronte può rivelarsi prezioso, perché ti permette di anticiparne i desideri: se la cliente ti rivela di avere in programma una lunga vacanza, proponile qualcosa di più resistente dello smalto (ad esempio un gel polish o una manicure con sistema acrilico a immersione); se non smette di parlare delle ultime sfilate, confessale quanto ti piacerebbe replicare su di lei il nail style sfoggiato da quella famosa modella e finito su tutti i social; se realizzi di avere di fronte una fervente ambientalista, decanta le qualità della tua linea di creme naturali o dei tuoi nuovissimi smalti vegani. Immaginati dotata di bacchetta magica: esaudire i desideri delle tue clienti, anche quelli inespressi, le legherà a te in modo indissolubile.

FOTO: WAYHOME STUDIO / SHUTTERSTOCK.COM

Se la cliente arriccia il naso di fronte al colore “super trendy” che le stai proponendo, non serve insistere: non le piace, vira su altro!


J l ve

MOLLON PRO

Uv4tan srl Italian Distributor Viale dello Sport 17, 21026 - Gavirate VA - cosmetici@goldlight.biz - Tel:+39 03321695210

BASILICATA Di Turro Professional Tel: 080 53 74 717 Cell: 331 84 07 975 diturrocommerciale@gmail.com CAMPANIA FARV Rappresentanze Cell: 324 98 31 347 Cell: 338 84 33 170 mollonprocampania@gmail.com EMILIA ROMAGNA BO/ RA/ FC/ RN MONDO ESTETICO Tel: 0541 85 75 36 Cell: 335 80 21 248 info@mondoestetico.it FE/ MO/ RE PUNTO 3 s.n.c. Tel: 0532 67 103 Cell: 348 00 45 587 info@puntotrecosmesi.it federica@puntotrecosmesi.it

LAZIO RM/RI/VT Perline di Fiorelli Andrea Tel: 06 66 38340 Cell: 333 41 46 895 info@perlineroma.it

MARCHE AP/ FM/ MC /PU MONDO ESTETICO Tel: 0541 85 75 36 Cell: 335 80 21 248 Mail: info@mondoestetico.it

FR/LT Bastoni Cesare Luigi Cell: 329 97 75 289 luigibastoni@virgilio.it

PIEMONTE Academy LBN Mollon Pro Tel: 011 02 62 034 Cell: 347 91 96 779 lorybeautynails@ymail.com

LOMBARDIA VA/CO/LC Ceriani Alberto Cell: 342 66 51 345 ceriani.mollonpro@gmail.com Ml RED CARPET DI LANFRANCO MUGNI Cell: 335 81 15 265 l.mugni@alice.it

PUGLIA Di Turro Professional Tel: 080 53 74 717 Tel: 331 84 07 975 diturrocommerciale@gmail.com TOSCANA FI/PO Speciale Cosmetici Tel: 055 84 59 887 Cell: 328 60 08 334 specialecosmetici@gmail.com

MS/LU/PI Sifra Tecnica Tel: 0585 51 538 Cell: 349 84 10 083 info@sifratecnica.it PT/ SI/ AR, province PO, PI, FI ELITE SAS Tel: 0573 53 10 15 Cell: 335 81 31 805 Cell: 334 73 28 992 elite_sas@email.it silvanochiti69@gmail.com UMBRIA Professional Beauty srls Cell: 393 26 93 089 professionalbeauty16@gmail.com VENETO PUNTO 3 s.n.c. Tel: 0532 67 103 Cell: 348 00 45 587 info@puntotrecosmesi.it federica@puntotrecosmesi.it


NON RIMANERE INDIETRO: COMINCIA IL 2018 CON

BEAUTY FORUM BEAUTY FORUM Italia, la nostra rivista dedicata all’estetica professionale, ha spento la sua prima candelina lo scorso ottobre ed è pronta a inaugurare il 2018 con tante novità. Ai prestigiosi contenuti europei si affiancano nuove rubriche e contributi esclusivi curati da autorevoli firme italiane, a conferma di quello spirito “made in Italy” e al tempo stesso proiettato all’internazionalità che contraddistingue la linea editoriale di BEAUTY FORUM fin dai suoi esordi. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando per rendere ogni pagina e ogni sezione del nostro magazine ancora più interessante, pertinente e utile all’aggiornamento professionale di ogni operatore dell’estetica. Non rimanere indietro,

ABBONATI SU BEAUTY-FORUM.IT!


BEAUTY & CARE

DOSSIER

LIFE & WORK

Teoria e pratica, conoscenza e manualità, tecniche di base e nuovi trend da cabina: la sezione Beauty & Care è tutto questo. Dai più efficaci trattamenti viso e corpo alle apparecchiature più all’avanguardia, dagli approfondimenti di cosmetologia alle problematiche di mani e piedi, la sezione presenta anche excursus su cosmesi naturale, medicina estetica e rituali wellness. Guest star della sezione, Ennio Orsini, che firma una rubrica sulla dermopigmentazione.

Il nucleo tematico di ogni numero di BEAUTY FORUM: una raccolta di articoli per approfondire di volta in volta un argomento specifico.

La sezione dedicata alla vita dell’estetista come professionista e come donna: consigli di business, idee per il design dell’istituto, articoli di comunicazione e marketing, ma anche approfondimenti su alimentazione, fitness, lifestyle. Dal 2018, grande attenzione al sempre più fiorente mondo delle Spa italiane, con rubriche curate da opinion leader del settore.

I 7 Dossier del 2018 saranno dedicati a: Bodystyling (n° 1/2018) L’estetica al servizio del corpo: come aiutare la clientela a prevenire l’ansia “da prova costume” Medical Beauty (n° 2/2018) Estetica professionale e medicina estetica: acerrimi nemici o potenziali alleati? Wellness & SPA (n° 3/2018) Declinare il concetto di “benessere” all’interno del centro estetico: una sfida possibile. Epilazione (n° 4/2018) Con l’arrivo dell’estate, una panoramica sui trend in fatto di eliminazione dei peli superflui. Pelle Sotto Attacco (n° 5/2018) La pelle è minacciata ogni giorno da attacchi interni ed esterni: scopriamo le armi per combatterli. Estetica Maschile (n° 6/2018)

STYLE La sezione dedicata al colore e alle tendenze in fatto di cosmesi decorativa: dalle collezioni di smalti e gel a quelle di make up, fino agli step by step per creare beauty look su misura per ogni cliente.

È una tendenza sempre più consolidata, ma come declinarla in istituto? Antiaging (n° 7/2018) Trend e nuove scoperte nell’ambito della lotta all’invecchiamento cutaneo.

EVENTI Anticipazioni e reportage dei principali eventi nazionali e internazionali dedicati al settore Beauty.


style

Detto Tra Le Unghie

ARTE IN

Cucina

È food-mania anche sulle unghie! 13 NailArtist ci raccontano in modo

FOTO: G-STOCKSTUDIO / SHUTTERSTOCK.COM

divertente i colori, le forme e le texture della cucina.

60

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


M “

accarone… m’hai provocato e io te distruggo! Io me te magno!” L’immagine di Alberto Sordi che affonda la forchetta in un invitante piatto di pasta nel film Un Americano a Roma è una scena cult del cinema italiano, e racconta molto bene una delle storie d’amore più intense e appassionate di sempre: quella degli italiani con il cibo. D’altra parte, cucinare è una delle cose che sappiamo fare meglio, e per cui siamo famosi

in tutto il mondo, in equilibrio a volte precario tra riconoscimenti prestigiosi - come l’inserimento della dieta mediterranea tra i patrimoni dell’umanità UNESCO - e stereotipi duri a morire - “pizza, pasta e mandolino”, tanto per citare uno dei più noti. Quando ci si siede a tavola, comunque, a parlare sono le pietanze e, in Italia come nel resto del mondo, lo fanno attraverso un linguaggio universale che gioca con emozioni ancestrali, evoca ricordi, suscita nostalgia, oppure sorprende con

scoperte inaspettate, come quando si assaggia per la prima volta il piatto tipico di una terra lontana ed esotica. Se da un lato l’abbinamento tra i cibi e la percezione dei sapori sono questioni fisiologiche, il motivo per cui amiamo mangiare non ha a che fare esclusivamente con le nostre papille gustative. La cucina è un’attività che coinvolge tutti i sensi, e il piacere che ci regala dipende in larga parte dalla sua capacità di saper armonizzare tutti questi stimoli. L’aroma stuzzicante

FOTO: GREENART; (A DESTRA) MAURO PEZZOTTA / SHUTTERSTOCK.COM

FOTO: STASIQUE / SHUTTERSTOCK.COM

style

NA I L P RO .IT

61


style

di un arrosto che cuoce a fuoco lento, la variopinta tavolozza di colori di una pizza capricciosa, la morbida carezza di una vellutata alle verdure sulla lingua, lo schiocco inconfondibile della crosticina che sovrasta la crème brûlée: tanti piccoli piaceri che concorrono al giudizio finale sulla bontà di un piatto. Ecco allora che la cucina diventa arte, non solo da mangiare, ma da fotografare, da regalare, da insegnare e, soprattutto, da spettacolarizzare. In principio furono i food blog: da semplici aggregatori di ricette, magari pubblicate un po’ per gioco, alcune di queste piattaforme sono diventate delle vere e proprie istituzioni per tutti gli internauti alla ricerca del piatto giusto per stupire parenti e amici. Poi, con i social, abbiamo iniziato a sentirci un po’ tutti food-expert, sperimentando il piacere di pubblicare la foto di quella torta appena sfornata nell’intimo della nostra cucina, o di quell’antipasto servito in un ristorantino in riva al mare, così ben impiattato da

sembrare dipinto. A rendere la cucina un autentico fenomeno di costume, tuttavia, è stata soprattutto la televisione: partiti dalle retrovie del palinsesto, i programmi a tema culinario si sono moltiplicati, conquistando tutte le reti e tutte le fasce orarie ed elevando gli chef a vere e proprie rockstar dei fornelli, a cui chiedere un selfie o un autografo ancora prima del menù del giorno. Eppure, show tv e stelle Michelin a parte, la maggior parte di noi rimane indissolubilmente legata a sapori che ci parlano della nostra storia personale, e che spesso non hanno nulla di “patinato”: i piatti della tradizione, quelli della nonna, che cerchiamo di riprodurre tentativo dopo tentativo, fino a quando non riusciamo a ricreare quel retrogusto, quell’emozione. E che serviamo in tavola con un brivido di piacere e un fremito di orgoglio, perché la cucina è anche questo: un regalo fatto a chi amiamo, da “scartare” nella gioia della convivialità.

NailArtist

ATTILIO SORVILLO

Ispirandosi alla tradizione culinaria napoletana Attilio Sorvillo, Master Hypnotic Nails, realizza una manicure che è un autentico omaggio al cibo più amato dagli italiani e non solo: la pizza! La nailart si completa con un richiamo al personaggio Pulcinella, altro simbolo della cultura partenopea, ritratto sull’unghia dell’anulare con minuzioso realismo. Un tuffo nell’italianità più verace, per aprire con gusto la nostra gallery.

62

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


style NailArtist

BRUNELLA RUSSO

Cupcake, lecca-lecca, marshmallow e caramelle: la nailart realizzata da Brunella Russo, EzFlow Master Artist e Nail Trainer Ladybird house, racconta il lato più dolce della cucina. Il profumo e i colori della pasticceria hanno il potere di farci tornare bambini, richiamando l’allegria della festa e la condivisione gioiosa di grandi e piccoli momenti della vita. Zuccherosa e colorata, la nailart ricrea sulle unghie il sogno di un mondo di dolcezze.

NailArtist

CRISTINA BONURA

I mille colori della natura pervadono le cucine e ispirano questa nailart fruttata dai toni sgargianti che risvegliano vista e palato. A realizzarla Cristina Bonura, Aboutlux Educator e Hand & Nail Harmony PhD Master Educator, che decide di raccontare le forme e i colori della cucina con le silhouette di succosi frutti, evocandone il gusto frizzante e vitaminico con un’esplosione di mini glitter multicolor.

NA I L P RO .IT

63


style NailArtist

DOMENICA PIETRICOLA

Una tovaglia a quadretti bianchi e rossi, un piatto di spaghetti fumanti, un invitante dolce appena sfornato a cui manca già un fetta, gli “attrezzi” del mestiere sparsi un po’ ovunque: Domenica Pietricola, studentessa Onyx Academy, ci porta con la sua manicure nella classica cucina della nonna, dove saperi antichi danno vita a sapori capaci di sorprendere sempre come la prima volta. Una gioia per gli occhi e per il palato!

NailArtist

GRETA MANCINELLI

Cerchi concentrici che da un cuore bianco dilagano verso un rosa via via più carico e intenso: Greta Mancinelli, NailArtist Estrosa, crea con un’innovativa tecnica di sfumatura l’illusione di un effetto tridimensionale, restituendoci l’idea di una texture golosa che ci fa immediatamente pensare alla cremosità di un dolcissimo un frozen yogurt alla fragola. E il pennello si trasforma quasi in un cucchiaino.

64

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


style NailArtist

IVANA GENTILE

A chi non viene l’acquolina in bocca immaginando di tuffare un delizioso bocconcino di sushi nella salsa di soia? La cucina giapponese è ormai entrata a pieno titolo nel cuore degli italiani, che non perdono occasione per fare una scorpacciata di Nigiri, Hosomaki e Uramaki. Ivana Gentile, Educatrice Glam Nail Systems, ci offre un assaggio di questa specialità nipponica con una manicure realizzata interamente in acrilico.

NailArtist

JESSICA ZAPPALÀ

Le tazze sono pronte e ordinatamente impilate, i biscottini ben disposti sul vassoio, scoccano le 5 del pomeriggio: è l’ora del tè! La Master BrillBird Jessica Zappalà sceglie un’ispirazione british per la sua nailart, elaborando un raffinato gioco di colori tenui impreziositi da decori minuziosi che ci rimandano proprio al “Tea Time”: più che una semplice merenda, un vero e proprio rito per gli inglesi.

NA I L P RO .IT

65


style NailArtist

SABRINA SCUCCIMARRO

La glassa che si scioglie sulla lingua, la morbidezza della pasta, la sorpresa del dolcissimo ripieno: i coloratissimi donuts - o ciambelle, per dirla all’italiana - sono una leccornia a cui nessuno sa resistere. Sabrina Scuccimarro, Master Elite Educator Nailover, dedica a questi sfiziosi dolcetti la sua nailart, ricoprendo le unghie di colori golosi e di un glitterato effetto zucchero multicolor.

NailArtist

SARA CIAFARDINI

“Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare!” sentenzia saggiamente lo spirito dello chef Gusteau nel celebre film d’animazione Ratatouille. È proprio ispirandosi al messaggio del film - e al suo simpaticissimo protagonista, il topo Rémy - che Sara Ciafardini, Nail Trainer AretiniNails, realizza una divertente nailart culinaria con decori 3D a tema, catapultandoci nelle atmosfere spassose della pellicola.

66

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


style NailArtist

STEFANIA FRANCO

Minimalista ma sorprendente, come la nouvelle cuisine più raffinata: Stefania Franco, Master Pro KyLua, ci propone lunghe unghie di un tenue color rosa satinato, arricchite da decori spiritosi che ci portano virtualmente nell’indaffarata cucina di un ristorante di lusso: posate eleganti, l’immancabile “toque blanche” - il tipico cappello sfoggiato dagli chef - e uno speciale augurio di “bon appetit”.

NailArtist

TIZIANA BELLINI

Una manicure a dir poco golosa: Tiziana Bellini, Master Educator e fondatrice del brand che porta il suo nome, si lascia ispirare da un tipico dolce invernale, l’irresistibile Torta Sacher, e riveste le unghie di un cremoso color cioccolato fondente, tonalità invernale per eccellenza. Sul mignolo, elementi decorativi tridimensionali richiamano le decorazioni che rendono inconfondibile il famoso dolce austriaco.

NA I L P RO .IT

67


style NailArtist

VALENTINA BERTOLDI

Una manicure in rosso dal mood scoppiettante quella realizzata da Valentina Bertoldi, IBD Manicurist e Nail Trainer Ladybird house: protagonisti del decoro, deliziosi popcorn 3D che ci fanno immediatamente pensare a una divertente serata al cinema. Un piacere per cui dobbiamo ringraziare l’inventore Charles Cretors, che alla fiera di Chicago del 1893 stupì i visitatori con la prima macchina a vapore ambulante in grado di sfornare caldi popcorn senza bisogno dei fornelli.

NailArtist

VERONICA PICCIONI LAURIA

I gustosi colori, le forme variegate e le texture inconfondibili della cucina italiana e internazionale dalla pizza ai cupcakes - prendono forma su affusolate unghie a stiletto: a portarli in scena è Veronica Piccioni Lauria, Educator Odyssey Nail Systems Italia, che decide di conferire ulteriore realismo alla sua variopinta nailart culinaria aggiungendovi elaborati decori realizzati in acrilico con tecnica 3D.

68

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


ORA IN ITALIA I PRODOTTI ADORATI DAI CONSUMATORI E DALLE STAR! LECHAT è disponibile solo nel canale professionale!

Se sei una professionista della bellezza ed hai un Centro di Estetica o Ricostruzione Unghie? Vuoi distinguerti dai tuoi concorrenti? Compila il form su

www.lechatitalia.com Sei un distributore specializzato nel solo canale professionale? Scrivi a‌

info@lechatitalia.com con i tuoi riferimenti e ti contatteremo.


style

Total Beauty

POSH STYLE

Eleganza in movimento: capelli e unghie si accendono di giochi di luce che donano al look un dinamismo moderno e sofisticato.

Colors & Style: Fabio Cervesato, Nicola Scattolin, Antonio Martorelli - Itely Hairfashion Technical Team; Make Up: Simona Girandola per PatriciaMi; Project Leader and Conceptes: Chiara Fusaro Itely Hairfashion Marketing Department Nail look realizzati da Felicia Flumeri, NailArtist O.R.A. - Original RobyNails Academy, avvalendosi dei Gel e dei Gel Polish RobyNails, prodotti dalla formulazione avanzata ed esclusiva, 100% Made in Italy

70

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

FOTO: ITELY HAIRFASHION

L

a moda capelli prêt-à-porter di Itely Hairfashion ci porta fra le romantiche strade di Verona: qui, nella città di Romeo e Giulietta, la collezione Posh Style mette al centro un’eleganza squisitamente made in Italy. Parola d’ordine? Luce. La collezione esalta una naturalezza sofisticata, con hairstyle dinamici e luminosi, studiatamente spettinati con giochi di movimento e volumi. Il capello lungo è scalato, liscio o ondulato, con richiami Anni ‘70; i bob, asimmetrici e destrutturati, assumono diverse anime, ora bon ton, ora glam rock; i capelli corti sono pratici, versatili, scomposti ma controllati, chic e grintosi. Il colore accontenta tutti i gusti: ritornano i naturali con riflessi ton sur ton, ma via libera anche ai rossi intensi, venati da sfumature violacee. I sinuosi giochi di sfumature degli hairstyle sono ripresi da Felicia Flumeri, che gioca con finish perlescenti e inserti texturizzati portando sulle unghie quella raffinatezza senza sforzi tipica dello stile italiano più autentico.


style

NA I L P RO .IT

71


style

72

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


style

NA I L P RO .IT

73


style

Nail-À-Porter

SOFISTICATI CONTRASTI L ' i n co n t ro - s co n t ro t ra co lo r i e f i n i s h d i ve rs i c re a e f fe t t i s o r p re n d e n t i , p e r n a i l lo o k c h e n o n passano inosservati. di My Beauty Academy KB School Piemonte

I

l filo conduttore di questo nuovo appuntamento con Nail-à-Porter è il fascino disarmante dei contrasti. Sono contrasti cromatici, che associano delicate sfumature nude a tonalità calde, scure e voluttuose, dall’allure deliziosamente invernale. Ma sono anche contrasti tra superfici cremose e bagliori metallizzati, tra finiture lucide e opache, in grado di conferire a ogni design un’eclettica raffinatezza. Le sei proposte realizzate delle Trainer KB School Piemonte sorprendono per l’audacia degli accostamenti, donando carattere alla manicure e garantendo una preziosa unicità a chi la indossa. Guardare per credere!

Julka Bedeschi, Sheila Oddino e Ljuba Bedeschi, Trainer KB School Piemonte e titolari di My Beauty Academy.

74

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


style

Decori floreali solo in primavera? Non per Julka Bedeschi che, accostando i colori giusti, trasforma la manicure in un raffinato richiamo ai giardini d’inverno. Lo sfondo è realizzato con un verde profondo della linea Kombi, tra i colori di tendenza di questo autunno/inverno, tempestato di micropagliuzze argentate che lo ravvivano e lo illuminano. Il bouquet di rose è creato invece con White Glow, bianco fluido molto scrivente perfetto per i decori di precisione. All’interno del petalo, Julka aggiunge sfumature di azzurro che evocano i cromatismi freddi della neve. Elemento accessorio, un sottile retino: un must della decorazione! Per renderla ancora più glaciale, il design viene completato con punti luce realizzati con Dust, pasta argentata dagli inusuali riflessi luminosi, e dagli strass KB Clear, che rendono ogni unghia un prezioso gioiello.

Questo è l'anno del viola! Sheila Oddino lo sceglie come colore predominante di questa sua proposta e lo veste di un effetto mat che lo rende caldo, creando l’illusione di morbida seta. L’effetto è reso ancora più prezioso dal contrasto creato sulle unghie di anulare e indice, sulle quali spicca una decorazione cromata. Il riflesso, sul disegno di base a effetto pizzo, cangia dal verde al rosa donando un’intensa luce multicolore: un risultato ottenuto grazie ai pigmenti Super Chrome Green e Super Chrome Pink mixati tra loro.

NA I L P RO .IT

75


style

Questa proposta di Julka Bedeschi parte da una laccatura effettuata con il Bordeaux più scuro tra quelli della gamma KB. I colori scuri sono sicuramente eleganti, ma per non dare alla mano un aspetto eccessivamente “dark” devono essere applicati su unghie non troppo lunghe e dalle forme morbide. La decorazione sfrutta al massimo la tecnica Illusion di Kateryna Bandrovska, che si esprime al massimo su sfondi scuri e utilizza i colori Opal, capaci di creare sfumature e riflessi colorati. In questa decorazione sono stati utilizzati tutti i colori per creare l’illusione di movimento delle ali delle farfalle. L’intento non è una rappresentazione realistica, ma al contrario l’ispirazione nasce dai mondi delle fate, in cui tutto è colore e sogno. E dal momento che lo “sberluccichio” è ingrediente fondamentale del mood fantasy, ecco l’aggiunta dell’argento Dust e degli immancabili strass.

3

Il filone naturalistico viene ripreso in questa proposta firmata Ljuba Bedeschi, che vuole rappresentare la sinuosità e la delicatezza della natura invernale: giocando un po’ con il romanticismo, Ljuba elabora quindi un degradé con toni pastello freddi che vanno dal bianco al lilla, passando per delicati toni di azzurro. Utilizzando e combinando poi linee, foglie, petali e puntini, Ljuba ripropone una natura fatta di forme stilizzate e mutevoli. Una nailart portabile, perfetta da abbinare a un look giovane.

76

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


style

In questo lavoro, Sheila Oddino ha voluto creare un contrasto tonale tra un nude color crema e un marrone cioccolato intenso. Per impreziosire il contrasto, sulle unghie di anulare e medio si è voluto accendere lo smoky nude con glitter semitrasparenti dai riflessi dorati, arricchendo invece l’unghia dell’indice con riccioli bianchi realizzati con gel ad alta viscosità e ricoperti a loro volta di glitter oro per dare continuità al design. Una decorazione molto veloce da eseguire, tutta giocata sul fascino dei contrasti, perfetta per chi ama la semplicità ma non vuole rinunciare al vezzo della nailart.

Anche Ljuba Bedeschi coglie la sfida del contrasto cromatico, e lo fa puntando su colori naturali accostati a una tonalità particolarmente intensa e di carattere, lo Shocking Blu. Su due unghie, quelle di pollice e anulare, si possono apprezzare gli elementi decorativi che caratterizzano la composizione: le gocce, raccolte in grappoli. Ljuba li ha definiti ricorrendo a linee sinuose che, sovrapposte, creano un’eccezionale dinamicità. La nailart è impreziosita poi da elementi di luce vibranti, ottenuti con Dust, la pasta argentata dai riflessi cangianti.

NA I L P RO .IT

77


style

Showcase

Gelish & MORGAN TAYLOR

Royal Temptations

78

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Over-the-Top-Pop Special Effect Multi-glitter

My Other Wing is a Tiara Verde marino metallico Ruffle Those Feathers Verde foglia di tè cremoso All the Queen’s Bling Viola perlato All My Heart Desires Rosa shocking cremoso Beauty Marks the Spot Corallo cremoso Curls & Pearls Rosa tenue cremoso

FOTO: GELISH & MORGAN TAYLOR

È

primavera: negli sterminati giardini del palazzo di Versailles la natura si risveglia rigogliosa e le fontane si esibiscono in splendidi giochi d’acqua. Ispirata al fascino iconico di Maria Antonietta, regina di Francia, nasce Royal Temptations, la collezione primavera 2018 di Gelish smalto semipermanente e MORGAN TAYLOR smalto professionale. Sei irresistibili tonalità che ricordano golose caramelle, con sfumature che vanno dal verde marino all’intenso corallo e raccontano le mille sfaccettature della vita a corte. Per donare alla manicure un tocco in più, la collezione si completa con Overthe-Top-Pop, uno “special effect” con glitter multicolore. ABOUTLUX S.r.l. è l’unico rivenditore autorizzato Gelish e MORGAN TAYLOR per l’Italia. www.gelish-italia.it www.morgantayloritalia.it


style

Showcase

CND

Nude The Collection

FOTO: CND

C

ND presenta una speciale capsule collection per esaltare ogni mano e regalare a ogni donna la sua nude manicure perfetta. Ogni mano racconta una storia, ogni carnagione viene esaltata da un colore diverso: le mani sono il nostro primo biglietto da visita e un nail look elegante non significa necessariamente colore, ma soprattutto esaltazione della propria naturale bellezza. La collezione si declina in 4 colori disponibili in match CND Shellac e VINYLUX. Le nuance sono racchiuse anche nel meraviglioso Kit Nude The Collection, che contiene 4 CND Shellac e 4 VINYLUX. www.cndworld.it

UNCOVERED Rosa cremoso assolutamente delicato, per scoprire la propria naturale eleganza UNLOCKED Un soffio di nude cipria per sbloccare ogni ostacolo UNMASKED Un beige puro per togliersi ogni maschera e indossare finalmente te stessa UNEARTHED Una naked manicure street per riscoprire la propria essenza

NA I L P RO .IT

79


style

Showcase

ORLY

Pastel City

80

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

ELECTRIC JUNGLE Azzurro intenso metallizzato LILAC CITY Viola lilla metallizzato POWER PASTEL Chiarissimo rosa pastello PINK NOISE Cremoso rosa salmone pastello CYBER PEACH Delicato color pesca pastello METALLIC HAZE Rosa antico metallizzato

FOTO: ORLY

L

a metropoli si trasforma in una giungla di cremose tinte pastello e abbaglianti riflessi metallizzati con la nuova collezione ORLY Pastel City per la primavera 2018. Delicati toni rosati, dal confetto al pesca, tingono le strade di romantiche macchie di colore, mentre sfavillanti grattacieli dalle facciate cangianti svettano in un cielo azzurro metallizzato. Tre nuance creamy e tre metal per una collezione sorprendente, disponibile in versione smalto professionale vegano e 12Free e smalto semipermanente alle vitamine ORLY GelFX. www.orlyitalia.it


ARTISTIC NAIL DESIGN RIDISEGNA IL FUTURO DELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE

NUOVA TECNOLOGIA In 3 semplici step

DOSA

POGGIA

CREA

FORMULA RIVOLUZIONARIA Non è acrilico, non è gel • Libera la tua creatività • Dona leggerezza • Prodotto insuperabile • Niente più calore • Dimentica la polvere • Nessun odore di monomeri MODELLA - SAGOMA - AGGIUSTA - TRASFORMA - COSTRUISCI - ALLUNGA - CREA

ArtisticNailDesign.it PROFESSIONAL FORMULAS | PROFESSIONAL RESULT™ © Artistic Nail Design • Nail Alliance - Artistic, Inc., Missouri USA. - Artistic Nail Design and Colour of Artistic Nail Design, Inc. Made in USA / Distribuito da RVM Beauty srl - Via degli Olmetti 5b 00060 Formello (RM) - info@artisticnaildesign.it / Tel. +39 06 9075053 / Fax +39 06 62284348


workshop

Refill in

Step

L

a French è il classico intramontabile dei servizi nail. Per le clienti che amano questo stile, però, è indispensabile rispettare una routine fatta di appuntamenti regolari per ribilanciare sia la struttura dell’allungamento, sia il suo aspetto in generale. Ecco un utile step by step per eseguire alla perfezione il refill di una French in acrilico.

Step by step

1

Prepara le unghie della tua cliente al refill: spingi indietro le cuticole e rimuovi le parti di pelle morta, poi sgrassa la porzione di unghia naturale con un buffer.

82

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

2

Rimuovi ora lo strato lucido dall’allungamento usando una fresa con punta cilindrica standard; rimuovi anche eventuali sollevamenti e accorcia l’unghia ricostruita secondo le richieste della cliente. Usa poi una lima manuale per rifinire la zona dei valli ungueali e il bordo libero.

3

Per favorire l’adesione dell’acrilico all’unghia naturale, applica sull’intera superficie uno strato di deidratante, seguito da uno strato di primer.

FOTO: VALUA VITALY / SHUTTERSTOCK.COM; FOTO STEP: ARMANDO SANCHEZ; NAIL TECH: KATELYN ARMSTRONG

L a co r re t t a e s e c u z i o n e d e l re f i l l s u u n a Fre n c h m a n i c u re i n a c r i l i co .


workshop

4

Serviti della tecnica “reverse”, applicando per primo l’acrilico rosa: preleva una pallina di prodotto, posizionala in corrispondenza dell’area cuticolare e ricopri l’unghia naturale creando anche una nuova smile line. Attendi la completa polimerizzazione dell’acrilico prima di passare allo step successivo.

5

6

A questo punto, preleva una pallina di acrilico bianco e applicala sulla punta dell’unghia, modellandola per creare il bordo libero.

7

8

9

Con una lima manuale dai forma ai lati dell’unghia e al bordo libero, poi passala una seconda volta su tutta la superficie: l’unghia deve degradare dolcemente, assottigliandosi in modo equilibrato dall’area delle cuticole al bordo libero e da un laterale all’altro, formando una bombatura naturale.

Definisci la smile line usando una fresa con punta cilindrica standard. (Nota: usa il bordo superiore della punta per incidere la smile line). Passa poi a una lima manuale con grit 100/180 per affinare la smile line e assicurati che i suoi bordi siano pari.

Una volta che l’acrilico si sarà asciugato, rifinisci la superficie dell’unghia con la fresa, partendo dall’area cuticolare e muovendoti verso il bordo libero. Assicurati di smussare il prodotto in corrispondenza del giro cuticola, per farlo arrivare a filo dell’unghia naturale.

Lucida con un buffer l’intera unghia ed elimina la polvere di limatura. Concludi il servizio stendendo uno strato di top coat.

NA I L P RO .IT

83


workshop

Lezioni di NailArt:

I Giochi Di Luce

I n ce rc a d i u n d e co ro e x p re s s , c h e i l l u m i n i i n p o c h e s e m p l i c i m o s s e le u n g h i e d e l l a t u a c l i e n t e ? E cco 5 i d e e a c u i i s p i r a r t i .

d i O l g a M o l d ova n UNO DEI MODI PIÙ FACILI E VELOCI PER DONARE CARATTERE A UNA MANICURE È SFRUTTARE GLI EFFETTI DI LUCE. Il vantaggio è che, per realizzarli, i nailartist hanno a disposizione una pluralità di prodotti e accessori estremamente versatili, che non richiedono necessariamente un’abilità certosina con i dettagli. Dai glitter ai foil, ecco come giocare con la luce sulle unghie, dando forma a nail style memorabili e assolutamente di tendenza.

MATERIALI UTILIZZATI:

✍ Pennello Nail Art n.00 ✍ Pennello Ornament n.2 ❍ French Extreme White ❍ Painting White ❍ Art Stone Gel ❏ Art Foil Oro ❍ Art Foil Gel ❂ Strass ❍ Gel Color Viola

Olga Moldovan è Educator Laif Nail e titolare della Nail Academy che porta il suo nome.

Iniziamo creando una PIETRA LUMINOSA su una base viola già polimerizzata e sigillata. Per creare la pietra, disegniamo una goccia con l’Art Foil Gel e, dopo averla fatta polimerizzare in lampada combo per 30 secondi, trasferiamovi l’Art Foil di colore Oro. Ricopriamo con il gel Art Stone per dare forma alla pietra e facciamo polimerizzare. Con il pennello Ornament n.2 creiamo poi dei decori in bianco con il gel color Painting White,

aggiungendo elementi più piccoli a contorno con il French Extreme White e il pennello Nail Art n.00. Per rendere il decoro ancora più lussuoso, incastoniamo strass di diversi colori e dimensioni. Un altro metodo veloce e alla portata di tutti per creare nail look glam e di tendenza giocando con i riflessi di luce è ricorrere alle APPLICAZIONI GIOIELLO. Per realizzare questa proposta, stendiamo il Gel Color Pink

MATERIALI UTILIZZATI:

✣ Microperle ❂ Strass ❍ Art Stone Gel ❍ Gel Color Pink

sull’unghia, fissandovi poi degli strass di colore nero con l’Art Stone Gel. Arricchiamo con microperle e facciamo polimerizzare. In pochi, semplici passaggi la nailart è pronta per essere sfoggiata!

84

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


workshop

MATERIALI UTILIZZATI:

✍ Pennello a ventaglio ✍ Pennello Nail Art n.1 ❍ Glossy Gel ❖ Glitter ❍ French Extreme White ❍ Gel Color Blue

Se la tua cliente ama i decori scintillanti, il GLITTER è senz’altro una soluzione perfetta per far brillare la sua manicure con poco sforzo. Dopo aver polimerizzato il Gel Color Blue, sigilliamo con Glossy Gel. Con il pennello Nail Art n.1 e il French Extreme White disegniamo

delle stelle di varie dimensioni e, servendoci di un pennello a ventaglio, trasferiamo la polvere glitter sulle stelle, facendola polimerizzare per 60 secondi in lampada combo. Contorniamo le stelle con un sottile tratto bianco, e la nailart è pronta!

Un discreto luccichio per la cliente che vuole brillare ma con sobrietà: per realizzarlo, sfruttiamo le sfaccettature di colore dei FLAKES, applicandoli sul monocolore blu polimerizzato e sigillandoli con Glossy. Poi, disegniamo una

MATERIALI UTILIZZATI:

❂ Strass ❍ Painting Grey ❍ Painting White ❍ Glossy Gel ✾ Flakes ❍ Gel Color Blue

French inversa con il color gel Painting White, decorandola con dei ghirigori tracciati con Painting Grey. Per arricchire ulteriormente il design, se la cliente lo gradisce, possiamo aggiungere un decoro in bianco a partire da strass incastonati sulla smile line.

MATERIALI UTILIZZATI:

✍ Pennello Nail Art n.00 ❏ Foil ❍ French Extreme White ❍ Glossy Gel ❍ Gel Color Red

Tra i migliori alleati dei nail designer per realizzare decori luccicanti veloci e ad effetto ci sono indubbiamente i FOIL. Dopo aver steso il Gel Color Red, applichiamo sulla dispersione qualche fogliolina di Foil “Vetro Spaccato” e sigilliamo con Glossy

Gel. Con il French Extreme White e il pennello da Nail Art n.00 creiamo poi una farfalla, e facciamo polimerizzare; il decoro risulterà luminoso e cangiante con il movimento, proprio come una vera farfalla!

NA I L P RO .IT

85


workshop

Nail Clinic

Dolori Cronici Dall’artrite al mal di schiena, le condizioni dolorose croniche sono più comuni di quanto si pensi. Scopri come offrire un servizio che aiuti a migliorare - o almeno a non esasperare - i sintomi della tua cliente. d i A n g e l a M e le ro

• Le infiammazioni articolari che vanno sotto il nome

di “artrite” si manifestano in più di 100 forme differenti, che interessano le articolazioni e i tessuti che le circondando. La forma più diffusa è l’osteoartrite.

• Si stima che, entro l’anno 2040, a 78 milioni di soggetti dai 18 anni in su sarà diagnosticata l’artrite, e due terzi di questi saranno donne.

• L’alluce valgo è tra i più diffusi disturbi ai piedi, e le donne tendono a svilupparlo con una probabilità 9 volte superiore rispetto agli uomini.

• Il dolore alla parte bassa della schiena è la princi-

pale causa di invalidità in tutto il mondo; solo negli Stati Uniti, 31 milioni di persone hanno sperimentato o sperimentano con regolarità dolore in questa zona del corpo.

Fonti: American Chiropractic Association, acatoday.org; American Podiatric Medical Association, apma.org; Centers for Disease Control and Prevention, cdc.gov; National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases, niams.nih.gov.

86

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

P

er molte donne, una visita in salone è sinonimo di lusso e di fuga dalla routine quotidiana. Tuttavia, se una cliente soffre di una condizione dolorosa cronica, cogliere al volo la natura del suo disturbo non appena varca la soglia e regalarle un momento di autentico riposo e relax non è un compito semplice. Potresti pensare che si tratti di episodi isolati, ma non è così: la percentuale di clienti costrette a convivere con dolori continui e persistenti è più alta di quanto credi. Secondo il National Center for Health Statistics - istituto di ricerca americano - circa 1 persona su 4 soffre periodicamente di un dolore che dura per più di 24 ore consecutive, mentre i soggetti tormentati da dolori acuti superano il milione. Condizioni di sofferenza causate dall’artrite, dal mal di schiena cronico, dai dolori alle anche, ma anche dall’alluce valgo, possono rappresentare un’autentica sfida per chi lavora su mani e piedi: eppure, ci sono moltissime accortezze che puoi adottare per far sì che le tue clienti escano dal tuo centro con un sorriso soddisfatto - e, magari, con quel dolore alleviato.

FOTO: PUHHHA / SHUTTERSTOCK.COM

Cose Da Sapere


workshop

PARLA CON LA CLIENTE Nella maggior parte dei casi, il consulto pre-trattamento di routine è un modo per fare conoscenza con la cliente e discutere delle sue preferenze e aspettative circa il servizio che sta per ricevere. Questa conversazione preliminare è però anche un modo per individuare l’esistenza di eventuali problemi di salute. Vai dritta al punto, ponendo alla cliente domande su possibili condizioni dolorose di cui potrebbe soffrire; possono essere domande generiche, come un semplice: “devo sapere qualcosa riguardo alla salute delle sue mani o piedi, prima di iniziare con il trattamento?”. Questo dà alle clienti la possibilità di metterti in guardia fin da subito da qualunque disturbo o patologia cronica, incluse quelle che comportano dolore. Per “standardizzare” in qualche modo il consulto, una buona idea può essere quella di predisporre e consegnare alla cliente un questionario da completare, con domande aperte e chiuse, al fine di avere un quadro completo dei suoi problemi di salute passati e presenti. Il questionario, da far compilare a ogni nuova cliente, deve restituirti una sintesi delle sue condizioni di salute, artriti comprese. Poni sempre domande generiche come: “hai sofferto o soffri di dolore cronico e, se sì, di che tipo?”. Dal momento che i problemi collegati alla salute possono rappresentare argomenti sensibili, e in qualche modo le clienti potrebbero non essere inclini a condividerli a cuor leggero, assicurati che abbiano capito che si tratta di informazioni che ti servono a rendere la loro seduta sicura e soddisfacente; devi anche garantire loro che le dichiarazioni rilasciate rimarranno strettamente confidenziali.

FOTO: MIRIAM DOERR MARTIN FROMMHERZ / SHUTTERSTOCK.COM

FAI DEGLI AGGIUSTAMENTI Per quanto tu possa strutturare i servizi cercando di renderli il più possibile professionali e rilassanti, arriva sempre il momento (e la cliente) per cui sei costretta ad allontanarti dalla procedura standard; questo si verifica, in particolare, quando la cliente presenta una condizione fisica per la quale si rende necessario “aggiustare” il servizio. Condizioni come l’artrite, il mal di schiena, i dolori alle anche o l’alluce valgo possono essere facilmente esacerbate anche dal tocco più gentile o dalla pressione più lieve, quindi anche pratiche abitualmente gradevoli e rilassanti come un massaggio ai piedi o alle mani possono rendere il dolore più acuto. Per saper rispondere in modo adeguato a qualunque tipo di condizione, è fondamentale avere sempre un piano B pronto all’uso. Se il problema della cliente è una forma di artrite, è necessario modificare l’approccio al massaggio, evitando di insistere sulle articolazioni e di tirare e scuotere l’alluce come si fa abitualmente: invece di sciogliere le tensioni del piede, infatti, rischieresti

“Se il problema

della cliente è una forma di artrite, è necessario modificare l’approccio al massaggio, evitando di insistere sulle articolazioni e di tirare e scuotere l’alluce.

di provocare un dolore ancora più acuto e durevole. Questo discorso vale anche per altre condizioni collegate ai piedi, come l’alluce valgo, che colpisce il 25% degli adulti tra i 18 e i 65 anni. In questo caso, evita di massaggiare l’area interessata dal problema. Quando invece devi lavorare su una cliente che soffre di dolori alle anche, gli aggiustamenti riguardano più che altro la tua e la sua posizione durante il trattamento. Eseguendo ad esempio una pedicure, è cruciale evitare di spostare le gambe della cliente in modo brusco e improvviso, limitandosi a movimenti minimi e delicati. Per rendere più confortevole la seduta puoi usare qualche cuscino extra e, se possibile, delle sedie

NA I L P RO .IT

87


workshop

reclinabili. In caso di dolore all’anca, è utile sistemare un piccolo cuscino sotto le cosce della cliente (e non sotto le natiche): questo accorgimento aiuta a mantenere i muscoli rilassati, distende il nervo sciatico e mantiene l’articolazione dell’anca in una posizione naturale e comoda. Per incoraggiare le clienti che soffrono di dolori alla parte bassa della schiena a mantenere una postura corretta durante il servizio, evita di offrire loro riviste da leggere e chiedi loro di lasciar perdere lo smartphone: queste attività implicano, infatti, che si debba reclinare la testa, sollecitando così i muscoli della schiena a compiere uno sforzo innaturale e prolungato, che può generare infiammazione e dolore. Sostituisci la lettura o le attività sullo smartphone con una piacevole conversazione, o offri alla cliente degli auricolari con cui possa ascoltare un po’ di musica, rilassando il collo e la testa. Parte del tuo lavoro di onicotecnica consiste anche nell’insegnare alle tue clienti il modo migliore per godersi i servizi che offri.

canali comunicativi con lei: un semplice “tutto bene?” di tanto in tanto può aiutarti a capire in che direzione sta andando il servizio. È stato dimostrato come un atteggiamento positivo da parte dell’operatore possa essere d’aiuto nel ridurre la percezione del dolore. Se una sincera dimostrazione di interesse non è in grado, da sola, di eliminare il dolore, può almeno alleviare le preoccupazioni delle clienti che vivono con ansia la loro condizione: questo renderà la loro esperienza di benessere più piacevole, e in un certo senso terapeutica.

TIENITI IN CONTATTO Le condizioni dolorose croniche si manifestano spesso in maniera imprevedibile: è quindi importante saper andare oltre i semplici aggiustamenti di routine, assicurandosi che la cliente sia comoda, a suo agio e rilassata durante tutta la durata. Mantieni aperti i

88

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Il dolore alla zona bassa della schiena può essere alleviato dotando la seduta di cuscini collocati in modo strategico.

FOTO: (IN ALTO) ANTONIODIAZ; (IN BASSO) VERESHCHAGIN DMITRY / SHUTTERSTOCK.COM

Per incoraggiare le clienti che soffrono di dolori alla parte bassa della schiena a mantenere una postura corretta, evita di offrire loro riviste da leggere e chiedi loro di lasciar perdere lo smartphone.


workshop

Decori a IMMERSIONE I n a i l d e s i g n e r h a n n o u n n u o v o a l le a t o p e r e s p r i m e re l a lo ro c re a t i v i t à s u l le u n g h i e : i l d i p s y s t e m . E cco n e u n a p ro p o s t a f i r m a t a E z F lo w.

90

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

e glitter: con EzFlow TruDIP ottenere una manicure perfetta è facile, veloce e divertente, sia su unghie corte che, come vedremo tra poco, su allungamenti con tip.

FOTO: EZFLOW - LADYBIRD HOUSE

L’

acrylic dip è stato senza dubbio uno dei protagonisti degli ultimi mesi nel panorama nail. Una tecnica pratica e veloce per ottenere unghie forti, sottili, resistenti e durature senza bisogno di modellare il prodotto né di farlo polimerizzare in lampada. Non una vera e propria new entry, ma un gradito ritorno: il sistema acrilico a immersione fu scoperto infatti negli anni Ottanta, quando lo si utilizzava principalmente per riparare unghie spezzate o danneggiate. Oggi, si profila come alternativa allo smalto semipermanente - la durata è simile - con il vantaggio di richiedere tempi di applicazione ancora più ridotti rispetto al gel polish, e una rimozione per molti versi simile nella procedura e nelle tempistiche. Punti di forza che lo hanno reso in breve tempo un metodo amato dalle onicotecniche e dalle clienti. Unghie sottili e leggere, dall’aspetto naturale, oltre 3 settimane di tenuta e ben 144 nuance tra cui scegliere, dalle sfumature pastello alle varianti neon


workshop

Il sistema prevede la preparazione dell’unghia con EZ Bond, più 3 semplici passaggi: FASE 1 - Base + Powder: si stende uno strato di Base, si immerge l’unghia nella polvere e la si estrae; il passaggio va ripetuto due volte. FASE 2 - Activate: si stende uno strato di Activate e lo si lascia asciugare all’aria; poi si lima e si dà forma alle unghie. FASE 3 - Seal: si applica uno strato di Seal ricoprendo bene la superficie dell’unghia e si lascia asciugare all’aria.

EzFlow ha da sempre un occhio di riguardo verso la nailart, e il sistema TruDIP non fa eccezione: complice la variegata gamma di tonalità e finish, questo metodo si presta alla creazione di decori stupefacenti e incredibilmente facili da realizzare anche per le nailartist meno esperte. Brunella Russo, EzFlow Education Ambassador e Nail trainer Ladybird house, ha realizzato per Nailpro un design esclusivo: una ricostruzione su tip e un decoro maculato nei toni del verde con EzFlow TruDIP. Ecco gli step per realizzarlo!

Step By Step

1

Scegliamo la Perfection II Natural Nail Tip ideale, che rivesta perfettamente lo spazio compreso tra i solchi ungueali. Con la lima Grey Fox Pro File 150 grit prepariamo la tip e applichiamola sull’unghia naturale, precedentemente limata, utilizzando la colla EzFlow Brush On Resin.

2

3

4

Partendo dal mignolo, applichiamo uno strato di TruDIP Base sull’intera unghia.

Tagliamo la tip in base alla lunghezza desiderata e definiamone la forma. Prima con la lima Grey Fox Pro File 180 grit, poi con la lima Sand Shark II uniformiamo la superficie della tip con quella dell’unghia.

Immergiamo il dito nella vaschetta Disposable Dipping Tray in cui è stata versata la polvere TruDIP Clear, facendo avanzare il dito e prestando attenzione a ricoprire l’intera unghia con la polvere. Ripetiamo gli step 3 e 4 per tutte le unghie. Rimuoviamo gentilmente l’eccesso di polvere con una Ez Wipe asciutta.

NA I L P RO .IT

91


workshop

5

In una nuova Disposable Dipping Tray versiamo le polveri TruDIP High Roller e Lil’ Secrets mescolandole rapidamente per creare un effetto cromatico “a macchie”. Partendo dal mignolo, applichiamo un nuovo strato di TruDIP Base sull’intera unghia.

7

Applichiamo un generoso strato di TruDIP Activate su tutte le unghie. Con la lima Grey Fox Pro File 180 grit limiamo l’unghia e levighiamo la superficie. Applichiamo un secondo strato di TruDIP Activate su tutte le unghie.

8

Con Ladybird house Colore Acrilico bianco e il pennello Ladybird house n° 0.5 realizziamo linee astratte a completamento della nailart. Applichiamo molto rapidamente e su una sola mano uno strato di TruDIP Seal. Immediatamente applichiamo un secondo strato, facendo attenzione a ricoprire l’intera unghia. Ripetiamo l’operazione sull’altra mano. Terminiamo massaggiando una goccia di Essential Oil Plus sulle cuticole.

92

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

6

Ruotiamo il dito e posizioniamo l’unghia sulla superficie delle polveri mixate per imprimere l’effetto maculato, prestando attenzione ad appoggiare l’intera unghia sulla polvere. Ripetiamo gli step 5 e 6 per tutte le unghie. Rimuoviamo gentilmente l’eccesso di polvere con una Ez Wipe asciutta.


Nailpro.it Seguici anche sul web


news prodotti

 Colori Autunno/Inverno 2018 ● Londontown

Gli smalti vegani 9-free formula lakur accendono l’inverno con quattro avvolgenti tonalità: Black Thorn, porpora di mezzanotte; Silver Birch, argento che ricorda la brezza invernale; Bell Flower, rosa polveroso; Star Moss, color oliva impeccabile. I 4 nuovi colori sono arricchiti dall’esclusivo Florium Complex, in grado di rivitalizzare, rinforzare e riparare le unghie. www.euracom.it

 Moisture Balm ● SpaRitual Delicato balsamo

multiuso che fornisce un’idratazione intensa e di lunga durata a mani, labbra, piedi e corpo. Formulato con Burro di Karité Biologico ed Equosolidale, Burro di Semi di Cacao e ricco di antiossidanti, ammorbidisce la pelle secca e stressata e la protegge dagli agenti esterni, favorendo l’elasticità e la rigenerazione cellulare. www.sparitual.it

 Mattify Top Coat ● IBD

Torna in voga la manicure dal finish matte: IBD Just Gel Polish risponde con un nuovo top coat per smalto semipermanente che garantisce un effetto opaco e sigilla perfettamente il colore sottostante, garantendone la massima durata. La sua facilità di utilizzo lo rende perfetto per realizzare nailart a contrasto lucido/ opaco. www.ibdbeautyitalia.it

 KyLac Love Date ● KyLua Anche quest’anno KyLua

celebra la festa degli innamorati con un kit Simplement Trois di smalti UV/LED KyLac: Heartbreaker, magenta scuro; Bye-Bye Baby, magenta; Rose Drop, rosa chiaro. Ideali per manicure monocolore, romantici degradé o abbinati in nailart ton sur ton, per essere vere regine di cuori a San Valentino. www.kylua.it

94

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


news prodotti

 Nuovi colori Breathable ● ORLY La gamma

ORLY Breathable si arricchisce di 18 nuove tonalità, perfette per interpretare i trend del momento senza rinunciare a nutrire e rinforzare le unghie. Tra i nuovi colori: Almond Milk, color cappuccino cremoso; Kiss Me I’m Kind, delicato rosa pastello; Vitamin Burst, brillante rosso aranciato; Detox My Socks Off, cremoso color ottanio. www.orlyitalia.it

 Smart Lamp ● Estrosa

Ultra piatta, leggera, maneggevole e richiudibile: la lampada perfetta per applicare lo smalto semipermanente ovunque si voglia. Dotata di timer a 60 e 90 secondi con spegnimento automatico, può essere appoggiata su un piano di lavoro grazie alle alette pieghevoli, o tenuta semplicemente in mano. Dal design moderno, si ricarica con cavo USB ma funziona perfettamente anche a pile. www.estrosa.it

 Forming Cover Pink ● Eniinails Nuovo gel costruttore

cover di colore rosa naturale, studiato appositamente per la tecnica della French inversa. Grazie alla sua perfetta consistenza, mantiene impeccabilmente la forma senza colare e permette di realizzare cinque unghie insieme prima di far polimerizzare in lampada. Ideale per forme da salone, allungamenti e refill. www.eniinails.it

 Top of the Fabies ● FABY Un esclusivo e prezioso

cofanetto contenente 6 colori FABY Black is Black!, Rouge Foncè, Faby’s Red, Every Woman is Chic..!, My Little Secret… e Meteor Shower - più un Nourish Base Coat e un Top Coat Fast, per manicure in linea con le tendenze moda della prossima stagione, capaci di arricchire e rendere speciale ogni outfit. www.fabynails.com

NA I L P RO .IT

95


news prodotti

 Pro-Lak ● Glamour Nails Nuova formula di gel se-

mipermanente di facile stesura e a effetto riempitivo e uniformante dell’unghia naturale. La linea comprende: Fast Base, base sottile di veloce rimozione; Base+Top, base riempitiva che funge anche da top lucido; Fast Shine, top superlucido senza dispersione; 25 colori super pigmentati, con una durata di oltre tre settimane. www.glamour-nails.it

 Palette magnetica ● BrillBird La nuova palette magne-

tica BrillBird, dal design pratico e leggero, permette di portare sempre con sé in tutta comodità i colori preferiti, che rimarranno saldamente al loro posto grazie all’apposito magnete. Per completare il kit, è disponibile anche la comoda ricarica da 10 pezzi, per sostituire i colori in modo semplice e funzionale. www.brillbird.it

 Nail Art Top Gel & Glue Gel ● Perfect Nails

Nail Art Top Gel è il nuovo top con dispersione studiato per fissare le decorazioni sull’unghia senza creare dislivelli; Glue Gel è un gel adesivo di media densità che permette di rimuovere o spostare i decori fino a quando la superficie non viene polimerizzata e non ha bisogno di essere sigillato con il top finale. www.perfectnailsitalia.com

 Nuovi colori Smalto Gel Midi ● La Jolie La linea

96

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

di Smalti Gel Midi firmati La Jolie si arricchisce di 11 nuovi colori, da collezionare tutti: dalle tonalità nude fino alle nuance più intense e decise, con un finish brillante e una tenuta impeccabile fino a 3 settimane. Arrivano così a 169 le tonalità disponibili, nei formati da 7 ml e 12 ml. www.lajolie.it


news prodotti

 Platinum ● MORGAN TAYLOR Una nuova linea pre-

ziosa come il suo nome: 6 nuove sfumature di smalto dalla texture ricca, che prendono vita da pigmenti pregiati e si trasformano in trame lussuose con un effetto olografico audace e di tendenza. Argento scintillante, lilla extra luminoso, menta e rosa sgargianti… una palette di colori che fanno brillare mani e piedi! www.morgantayloritalia.it

 Burro Mandarino&Argan ● Cuccio Il nuovo burro

Cuccio per mani, piedi e corpo propone un binomio raffinato, che unisce la sferzata agrumata del mandarino all’intenso potere idratante dell’argan. Ricco di antiossidanti e altamente rigenerante, è adatto a tutti i tipi di pelle. La profumazione unisex si unisce alla texture inconfondibile dei burri Cuccio, donando la sensazione di una pelle di seta. www.cuccionaturale.it

 Natural Nail Treatment ● EzFlow Trattamento SOS per

unghie naturali rovinate, danneggiate da prodotti di cattiva qualità o che necessitano di una pausa ricostituente dalla ricostruzione. Si applica sull’unghia senza smalto, ripara e dona forza alle unghie fragili, sottili e che si sfaldano. Disponibile nel formato da 14 ml o da 3,5 ml nel canestro da 36 pezzi. www.ezflowitalia.it

 WEareLOVE

CND

Classiche e avvolgenti, eterne e senza tempo proprio come l’amore: sono le due nuance che compongono la capsule collection CND per San Valentino: Bloodline, rosso scuro tra i più amati di sempre in VINYLUX, è oggi disponibile anche in CND Shellac; Cuppa Joe, elegante marrone e best seller della prima linea di smalti CND. www.cndworld.it

NA I L P RO .IT

97


NON È MEGLIO ESSERE PIÙ INFORMATI? Tel. 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

ABBONATI ONLINE SU www.nailpro.it


Nailpro ABBONAMENTO ANNUALE (6 numeri)

ABBONAMENTO BIENNALE euro 49,00 (12 numeri)

BEAUTY FORUM ABBONAMENTO ANNUALE (7 numeri)

ABBONAMENTO BIENNALE euro 57,00 (14 numeri)

Nailpro + BEAUTY FORUM ABBONAMENTO ANNUALE (13 numeri) (7 numeri di BEAUTY FORUM + 6 numeri di Nailpro)

euro 49,00 ABBONAMENTO BIENNALE euro 80,00 (14 numeri di BEAUTY FORUM + 12 numeri di Nailpro)


business

QUAL È LA TUA STORIA? d i K a t i e O ’ R e i l ly

un’immagine vincente per il tuo centro e mantieni un filo diretto con i tuoi follower usando le storie di Instagram.

100

C

on il suo orientamento fortemente creativo e il suo peculiare sentore di “dietro le quinte”, Instagram si qualifica a pieni voti come piattaforma social ideale per nail designer e professionisti beauty. Questo grazie anche allo strumento di più recente introduzione: le “storie”, una breve presentazione di foto e/o video che rimane visibile sulla piattaforma per 24 ore. Se molti utenti ancora le considerano unicamente come la risposta di Instagram agli “snap” di Snapchat - o, al massimo, come un’altra feature con cui divertirsi -, quelli con una mentalità più imprenditoriale hanno già capito come utilizzare questo strumento in modo da valorizzare e far crescere la propria attività. Alcuni studi recenti hanno rilevato come l’utilizzo di Instagram sia aumentato vertiginosamente a partire da agosto 2016 - quando, cioè, sono state introdotte le storie: si stima che gli utenti dai 25 anni in su trascorrano in media 24 minuti al giorno sulla piattaforma, mentre gli under 25 vi si dedicano quotidianamente per ben 32 minuti. Imparare a sfruttare le potenzialità di questo social “visivo” può trasformarsi in un vero e proprio vantaggio competitivo sui concorrenti: le storie, in particolare, hanno dimostrato di avere un maggiore impatto (e, di conseguenza, una maggiore efficacia) sul pubblico rispetto a qualunque altro mezzo di comunicazione, di vendita o di sponsorizzazione social - per i quali, tra l’altro, si arrivano a spendere anche molti soldi. Rimani sulla cresta dell’onda, e inizia subito a postare - o assumi qualcuno che lo faccia al posto tuo! Abbiamo raccolto qualche suggerimento per aiutarti a capire cosa, come e quanto postare, dando vita a storie che la tua community di riferimento non potrà fare altro che trovare irresistibili.

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

FOTO: KOZIRSKY / SHUTTERSTOCK.COM

Costruisci


business

TROVA IL TUO STILE In quanto operatrice nail, offrire una vasta gamma di servizi e prodotti fa parte del tuo lavoro - ma il discorso vale anche per il centro che si trova a qualche isolato dal tuo. Le storie di Instagram possono diventare un veicolo per comunicare alle tue clienti e mostrare loro l’unicità dei tuoi servizi. Magari la tua mattinata comincia con un’esclusiva mani/pedi deluxe; poco dopo, la tua collega entra in salone e racconta un aneddoto che fa ridere a crepapelle l’intero istituto; nel tardo pomeriggio, per concludere in bellezza la giornata, esegui un tenero servizio madre-figlia. Quelli che ti sembrano ordinari frammenti di vita quotidiana in salone sono, in realtà, soggetti perfetti per le tue storie Instagram. Catturandole sul social, infatti, hai l’opportunità di mostrare ai tuoi follower i sorrisi sinceri delle tue clienti soddisfatte, il familiare clima di simpatia creato dalla tua collega con il suo divertente racconto e, ovviamente, il risultato finale dei tuoi servizi. Si possono utilizzare efficacemente le storie anche per annunci speciali o azioni di marketing in tempo reale - ad esempio per comunicare l’offerta della settimana o del mese - oppure per condividere uno spaccato della vita quotidiana tua e delle tue collaboratrici. Soprattutto in quest’ultimo caso le storie sono uno strumento perfetto, perché ti permettono di mostrare chi sei (e siete) in maniera più diretta e realistica rispetto a come avviene con la maggior parte dei post di Instagram, in cui spesso l’immagine trasmessa tende a essere “costruita” e non sempre

coincide con quella reale. Le storie sono anche un modo semplice e immediato per connetterti con le tue clienti senza doverti per forza impegnare in una programmazione ragionata di veri e propri post, tenendole aggiornate in tempo

Il fascino di questo social network risiede proprio nell’immediatezza con cui i tuoi follower possono raggiungerti: YouTube a parte, nessuna piattaforma multimediale riesce a essere così capillare!

“Senza necessariamente impegnarti

con un post vero e proprio, con le storie puoi tenere aggiornati i tuoi follower sulle novità, le promozioni in corso o le cose divertenti che succedono in istituto durante la giornata. reale sulle novità, le promozioni in corso e le cose divertenti che succedono in istituto durante la giornata. Dal momento, poi, che le storie rimangono online solamente per 24 ore, la scelta di cosa pubblicare è molto più rilassata: la loro natura temporanea ti permette di giocare con la creatività e di condividere contenuti divertenti senza doverti preoccupare di avere sempre lo scatto ideale. Un esempio? Puoi mostrare il perfetto stato della manicure di una cliente a tre settimane dal suo ultimo appuntamento, commentando laconicamente “quasi non ci sarebbe bisogno di un refill!”. Le persone adorano vedere contenuti di questo tipo, così come amano sbirciare nel processo creativo che porta alla realizzazione di una nailart particolarmente intricata.

"

PROMUOVI IL TUO BRAND

Prima che Instagram introducesse le storie, il monopolio dei contenuti “a tempo” era detenuto da Snapchat, piattaforma social per smartphone e tablet che permette, appunto, di inviare messaggi, foto o video che si cancellano automaticamente dopo 24 ore. Il problema di Snapchat, però, è che è molto facile perdersi dei post; inoltre, è difficile “fare rete”, accedere a link o informarsi su eventuali acquisti. Su Instagram, invece, l’acquisto è un’opzione a portata di mano, e ci sono molti strumenti per promuovere efficacemente la propria rivendita a un pubblico molto ampio. Inoltre, su Instagram si possono taggare in modo semplice e veloce brand

NA I L P R O . IT

101


business

COSA FARE E COSA NON FARE CON LE STORIE DI INSTAGRAM: 5 CONSIGLI PRONTI ALL’USO. SII COERENTE Pubblica qualcosa tutti i giorni. Ci vuole un po’ di pratica e di impegno, ma più vedrai le storie come un’opportunità, più le potrai usare a tuo vantaggio per raggiungere i tuoi obiettivi e aprirti nuove strade. NON PENSARCI TROPPO Se hai scattato una foto che non pensi si sposi alla perfezione con il feed del tuo Instagram, ma che è comunque una bella foto, pubblicala senza farti troppi problemi INTERAGISCI CON LA TUA COMMUNITY Commenta e metti like ai post dei tuoi follower, e rispondi ogni volta che qualcuno interagisce con te. NON INSERIRE TROPPO TESTO Per non distogliere l’attenzione dalla foto o dal video, non inserire troppo testo; oltretutto, vista la velocità delle clip, non vorrai mica disorientare i tuoi follower! SII TE STESSA Non postare quello che pensi che la gente voglia vedere, ma condividi solo quello che ti senti davvero di condividere. Segui il tuo istinto.

e altri contatti, generando così una vivace interazione e stimolando lo spirito di squadra. Diversamente dai post tradizionali, inoltre, alle storie possono essere aggiunti link attivi e, avendo le storie maggiore visibilità rispetto ai post, la probabilità che qualcuno vi clicchi sopra è decisamente più alta. I contenuti delle storie possono essere modificati e resi più accattivanti con gli strumenti di editing che Instagram mette a disposizione, dai filtri all’effetto “boomerang”. Sfrutta questi strumenti per far risaltare le caratteristiche del tuo brand, per mettere in mostra i colori e i temi del tuo centro o per creare in poco tempo dei collage con il “prima” e il “dopo” dei tuoi servizi nail. Se non ti senti a tuo agio con gli strumenti di Instagram, esistono moltissime app esterne di cui puoi servirti per donare alle tue storie gli effetti più sorprendenti. Così come succede con Snapchat, il grande plus delle storie di Instagram è la loro capacità di risultare “autentiche”: la percezione è che al di là della fotocamera ci sia una persona vera, con i suoi pregi e difetti, non un algoritmo o un’agenzia pubblicitaria. Immediate e accattivanti, le storie trasmettono quel leggero senso di urgenza (in fondo, rimangono visibili solo per 24 ore!) che ti costringe a essere sempre sul pezzo. Non usarle solo per promuovere i tuoi trattamenti o i prodotti della tua rivendita, ma più in generale per diffondere l’identità del tuo centro come brand. Si tratta di un centro dall’atmosfera frizzante e giovanile? Oppure lussuosa e rilassante? Imposta il tono delle tue storie di conseguenza, e crea un “racconto” coerente e mai dissonante. Ultima questione: ogni quanto pubblicare una storia? La frequenza ideale dovrebbe essere di (almeno) una al giorno, ma non c’è una regola universale valida per tutti. L’essenziale è non limitarsi a singole condivisioni sporadiche: in fondo, deve esserci una storia dietro alle tue storie! Pensa alla tua serie TV preferita: che senso avrebbe mandarne in onda solo uno o due episodi? Come potrebbe mai crearsi un legame duraturo con il pubblico?

LE REGOLE DEL COINVOLGIMENTO Gli esperti suggeriscono di prediligere i video rispetto alle foto statiche, perché sono più interessanti e tendono a coinvolgere maggiormente lo spettatore; assicurati che siano della lunghezza ottimale, ovvero tra i 30 secondi e i 3 minuti. Prima, però, devi decidere cosa pubblicare: a questo proposito, ti può essere utile la cosiddetta regola dell’80/20: solo il 20% dei post dovrebbe pubblicizzare direttamente il tuo prodotto, mentre il restante 80% dovrebbe essere dedicato a consigli beauty o episodi simpatici legati alla vita di salone.

102

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

FOTO: WORAWEE MEEPIAN / SHUTTERSTOCK.COM

Perle di Saggezza


FOTO: ANTONIO GUILLEM / SHUTTERSTOCK.COM

business

Non dimenticarti di taggare i protagonisti delle tue storie e di ringraziarli per avervi preso parte. Malgrado i contenuti pubblicati sotto forma di storie non siano visibili oltre le 24 ore, è comunque necessario chiedere alle tue clienti il permesso di postare una foto che le ritrae o un video nel quale sono riconoscibili: rispetta sempre la privacy delle altre persone, non tutti amano vedere la propria vita privata in bella mostra sui social. Soprattutto, non prenderti mai gioco di chi frequenta il tuo centro anche se sul momento ti sembra di farlo in modo ironico e innocente e non filmare mai una cliente senza il suo consenso. Un’altra cosa a cui devi stare attenta è variare i contenuti che pubblichi, evitando di postare storie che sembrino una la replica dell’altra. Incorpora nei post dei “boomerang” (pochi frame di un video che si ripetono in un ciclo continuo), e alterna video e immagini statiche. Cerca di rendere il tutto divertente e tieni alto l’interesse dei tuoi follower: scegli uno sfondo accattivante, assicurati che ci sia la luce giusta, lascia un po’ di musica in sottofondo - e comincia a registrare! Includi sempre qualche elemento in

movimento, un colore, un luccichio, o qualunque cosa che possa far venir voglia a chi visualizza di vedere di più. Attenzione, però, a non pubblicare troppi contenuti pubblicitari e a non ripetere sempre gli stessi schemi, altrimenti i tuoi follower finiranno per annoiarsi. Ma quali sono i contenuti che hanno maggiore successo? I titolari dei saloni più social-oriented non hanno dubbi: i post che ricevono più visualizzazioni sono quelli che mostrano l’entusiasmo delle clienti, il confronto tra il “prima” e il “dopo” di un servizio e il dietro le quinte di un evento particolare. Mostrare il backstage di un processo creativo è una cosa in genere molto apprezzata e, solitamente, le persone interessate continuano a cliccare finché non riveli loro il risultato finale. Attenzione a non suddividere la storia in troppi “pezzi”, però, perché nessuno ha voglia di scorrere un’infinità di foto! Le tue storie devono parlare di te, ma attenzione a rimanere professionale: quello che racconti è pur sempre il tuo lavoro, e devi essere in grado di capire fino a che punto puoi spingerti. In altre parole, meglio evitare foto o video di party sfrenati in piena notte. Il fatto che le storie siano

contenuti “a tempo determinato” non significa, infatti, che non possano nuocere alla tua immagine qualora i tuoi follower li ritenessero inappropriati: meglio fare una selezione a monte, ed evitare di farsi prendere dalla smania di pubblicare qualcosa a tutti i costi. C’è chi invece crede che la durata limitata alle 24 ore delle storie sia un vero peccato, perché una volta scaduto il loro tempo spariscono da Instagram, e si rischia sempre che qualcuno si perda qualcosa. Se hai creato una storia con foto o video particolarmente riusciti, tienili da parte per poterli ricondividere in futuro. Tieni a mente che, quando si tratta delle storie di Instagram, si ha a che fare con uno strumento completamente diverso da tutti gli altri. Puoi pubblicare senza preoccuparti che siano organizzate e pulite come faresti con un classico post di Instagram (o di Facebook) che senz’altro richiede uno “studio” un po’ più ragionato. Non è raro, comunque, incappare in storie che sembrano veri e propri cortometraggi, con un look e un’estetica ben precisa. La scelta è tua, ed è questa la cosa più intrigante!

NA I L P R O . IT

103


business

UNA PER TUTTE, TUTTE PER UNA N Riuscire a trattenere nel tuo centro le collaboratrici più in gamba non

è così scontato:

ecco 6 consigli per creare un team

affiatato e fedele.

ello scorso numero di Nailpro ti abbiamo spiegato come impostare il processo di selezione del personale in modo da intercettare e arruolare le migliori onicotecniche sulla piazza. Immagina di essere finalmente riuscita a dotare il tuo centro di un vero e proprio “dream team”: un gruppo di operatrici di talento, piene di appuntamenti fissati, che hanno reso il tuo business più frizzante che mai - tanto da averti fatto chiudere l’anno con incassi da record. E poi, all’improvviso, la tua collaboratrice più fidata ti comunica che ha deciso di mettersi in società con una sua amica per aprire un centro tutto suo: tempo qualche settimana e se ne andrà, e tu dovrai trovare qualcuno per sostituirla. Passano i giorni, ma sei così indaffarata a cercare di riorganizzare il lavoro che non hai assolutamente tempo e modo di impegnarti

seriamente nella ricerca di un degno rimpiazzo e, nel frattempo, hai dovuto annunciare alle altre collaboratrici che presto dovranno sobbarcarsi di lavoro extra. Quando, però, una di loro ti ricorda che le avevi promesso una settimana libera a metà febbraio, sei costretta a dirle che non è più possibile; questa subito non si lamenta ma, dopo una settimana, ti presenta le sue dimissioni e la sua migliore amica nel salone fa la stessa cosa la settimana seguente. Di questo passo, ti ritroverai alle soglie della primavera con lo staff dimezzato e, nella migliore delle ipotesi, con tante nuove “reclute” inesperte da formare. Non la migliore delle prospettive, che ne dici?

di Linda Kossoff 104

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018


business

Non è solo un cliché: trovare e trattenere buoni collaboratori è sempre più difficile. Molti titolari d’azienda attribuiscono la colpa al presunto cambiamento nel sistema di valori che guida i nuovi lavoratori, quelli della cosiddetta “millennial generation”, che sembrano meno inclini a rimanere “fedeli” al proprio datore di lavoro e sono naturalmente portati alla mobilità e al cambiamento. Dal canto loro, i dipendenti puntano il dito contro gli stipendi inadeguati, incapaci di tenere il passo con il vertiginoso aumento del costo della vita. Da entrambe le parti cresce il cinismo e diminuisce la fiducia reciproca - non le premesse migliori per un sodalizio lavorativo longevo e di successo. Eppure, nonostante le difficoltà, molti datori di lavoro

riescono a creare e mantenere nel tempo uno staff felice e fedele. Qual è il loro segreto? Si affidano ai metodi della cosiddetta “fidelizzazione dei dipendenti”, un approccio alla vita lavorativa che consente ai componenti di un team di impegnarsi nel loro lavoro e, contemporaneamente, sentirsi ogni giorno appagati. La buona notizia è che non è necessario avere una laurea in Economia o in Comunicazione per riuscire ad aumentare il livello di soddisfazione (e lealtà) del tuo staff di onicotecniche. Secondo gli esperti, tutto ciò di cui hai bisogno sono la volontà e la capacità di impegnarti nella creazione di determinate condizioni di lavoro, costantemente e con entusiasmo. Ecco, quindi, 6 preziose strategie per non lasciarti sfuggire il tuo staff stellare.

FOTO (DALL'ALTO VERSO IL BASSO): WELF AARON; STOCKFORLIFE / SHUTTERSTOCK.COM

Cerca di far capire fino in fondo al tuo staff che quello è il vostro salone, non solo il tuo. FORNISCI UN OBIETTIVO COMUNE

Un lavoratore sente di avere un significato e uno scopo nel momento in cui la sua azienda ha una mission e una vision ben precise, nelle quali è in grado di identificarsi. Quando esistono obiettivi comuni e condivisi, il lavoro di squadra viene da sé. Cerca di far capire fino in fondo al tuo staff che quello è il vostro salone, non solo il tuo. Certo, sei stata tu a idearlo e a stabilirne i valori di base, ma chi li incarna e li concretizza ogni giorno sono le tue fantastiche collaboratrici. Pensa al tuo intero staff come a un unico, grande team che lotta insieme ogni giorno per farsi un nome nella zona. Per veicolare questo messaggio di collaborazione e di impegno, assegna una responsabilità speciale a ciascuna collaboratrice come, ad esempio, la gestione di un’area particolare del salone, oppure la ricerca di attività di “team-building” da fare tutte insieme.

DOTA IL TUO CENTRO DI UNA STRUTTURA E DI REGOLE Uno dei compiti di un manager è assicurarsi che i propri collaboratori dispongano degli strumenti necessari per eccellere nel proprio ruolo. Ciò significa che, tra i doveri di un capo, c’è anche quello di fornire un chiaro feedback ai propri dipendenti circa le loro prestazioni lavorative, in maniera costruttiva e senza mai attaccare la persona. Qualunque cosa possa aiutare un collaboratore a crescere e migliorare andrebbe detta in modo esplicito. Chiaramente, all’inizio può essere un po’ dura, soprattutto per le persone più sensibili, emotive (e permalose!). Alla lunga, però, la strategia paga, e il rendimento aumenta di pari passo con la fedeltà all’azienda. Anche se ti impegni al massimo per far funzionare la tua leadership, tuttavia, in assenza di una struttura definita

NA I L P R O . IT

105


business

3

Essere trasparenti è molto importante, perché aiuta il tuo staff a rendersi conto delle difficoltà che si incontrano dirigendo un centro.

4

SII TRASPARENTE

La comunicazione crea fiducia, e si tratta di una strada a doppio senso. Sii il più aperta e trasparente possibile con il tuo staff fin dall’inizio, trattalo con sincerità e franchezza; soppesare continuamente “cosa dire e cosa non dire” non fa altro che caricarti di stress e rende le tue collaboratrici diffidenti nei tuoi confronti. La comunicazione è un ingrediente fondamentale di un rapporto di lavoro sano e duraturo, tanto che a molte titolari di saloni è capitato di perdere collaboratrici valide per non essere state in grado di comunicare con loro. Più informazioni condividi con le tue collaboratrici sui vostri obiettivi, i vostri progressi e le decisioni che è necessario prendere - anche e soprattutto quelle difficili -, più si impegneranno nel proprio lavoro e si sentiranno coinvolte nella gestione dell’intera attività. È ciò che gli anglosassoni chiamano “open book management”, letteralmente “gestione a libri (contabili) aperti”. Questo tipo di gestione aiuta le dipendenti a vedere il quadro generale, a capire in che acque naviga il centro e a comprendere meglio il perché di alcune tue decisioni; questo tipo di trasparenza permette al tuo staff di rendersi conto delle difficoltà che si incontrano dirigendo un centro. Può darsi che alcune delle tue operatrici sognino di aprire un’attività tutta loro - e, se sono davvero motivate, prima o poi lo faranno: perché, allora, non cogliere l’occasione di insegnare loro qualcosa sulle spese e i problemi che un salone deve affrontare per rimanere a galla?

Un altro dei tuoi compiti in quanto manager è quello di tenere d’occhio l’operato quotidiano delle tue collaboratrici. Ciò significa che non puoi stare tutto il giorno chiusa nel tuo ufficio a pensare ai numeri, ma devi essere presente anche “sul campo” e prestare attenzione alla vita del salone. Osserva come si comportano le persone che ti circondano, e dai loro il giusto riconoscimento quando fanno bene il loro lavoro: se, ad esempio, ti accorgi che un’operatrice si ferma oltre il suo orario per prendersi cura di una cliente, falle capire che hai notato il suo sacrificio e che apprezzi quello che sta facendo. È un concetto molto semplice: se vuoi essere trattata in modo corretto e leale dalle tue collaboratrici, comportati allo stesso modo con loro. Bastano piccoli gesti, come portare loro un caffè o esclamare un sincero “brava!” quando se lo meritano. Gli incoraggiamenti sono una parte essenziale di qualunque rapporto lavorativo.

PRESTA ATTENZIONE AL LAVORO DEGLI ALTRI E RICONOSCINE I MERITI

106

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

FOTO: VECTORFOREVER / SHUTTERSTOCK.COM

e di regole ben chiare può succedere che il tuo staff inizi, a un certo punto, a fare letteralmente ciò che vuole - incluso prendersi dei giorni liberi nei periodi più impegnativi. Dare una struttura precisa al tuo salone e stabilire delle regole con altrettante “sanzioni” per chi non le rispetta evita il verificarsi di situazioni spiacevoli. Gli esperti di Risorse Umane suggeriscono ai datori di lavoro di consegnare ai propri dipendenti, al momento dell’assunzione, una sorta di “guida” in cui siano scritte nero su bianco le norme che regolano il posto di lavoro e in cui sia chiaramente indicato cosa aspettarsi quando queste non vengono rispettate. Non è una pratica che viene istintiva a tutti, soprattutto se non si hanno alle spalle esperienze in aziende strutturate; è però una buona consuetudine, che è bene fare propria il prima possibile. Tutto quello che devi fare è preparare un “libretto” in cui includere le questioni tipicamente più controverse, come l’abbigliamento sul posto di lavoro, i comportamenti tollerati, la gestione delle pause e via dicendo.


business

di chiedere alle tue operatrici “Hai bisogno di qualcosa da me?”, oppure “C’è qualcosa che posso fare per rendere il tuo lavoro più efficiente?”. Un'iniziativa ancora migliore sarebbe dare alle tue collaboratrici la possibilità di recapitarti richieste o feedback in maniera anonima, così da evitare la paura di eventuali ripercussioni. Non trascurare il clima generale del tuo centro, tieni d’occhio l’ambiente di lavoro e le vibrazioni che emana. Se le cose non vanno bene, o se noti che ci sono delle tensioni, prova a fare delle riunioni extra per riportare il tuo team in sintonia. Ricorda alle tue collaboratrici che il salone è per loro un luogo sicuro, dove possono essere loro stesse; puoi anche istituire una serata al mese dedicata solo a voi, magari andando a mangiare una pizza tutte insieme. Cerca di avere un rapporto equo e diretto con tutte e ricorda di essere gentile, sempre: in fondo, siamo tutti esseri umani. Un atteggiamento premuroso tende a essere contagioso e incoraggia un’atmosfera più collaborativa nell’ambiente di lavoro: se, per esempio, una persona sta affrontando una difficile sfida personale, condividerla con le colleghe potrebbe darle conforto, e tutte insieme potreste studiare una soluzione per renderle la vita più facile, almeno al lavoro. Qualunque cosa faccia capire alle tue collaboratrici che ti interessi a loro e al loro equilibrio casa/lavoro - non solo a quello che possono fare per te - mostrerà quanto tieni veramente a loro: non risparmiarti!

DIMOSTRA INTERESSE

FOTO (DALL'ALTO VERSO IL BASSO): ANDREY_POPOV; GOODWEEN123 / SHUTTERSTOCK.COM

Capita spesso che la titolare di un salone cada dalle nuvole quando una sua collaboratrice le presenta la lettera di dimissioni; la giustificazione più frequente suona più o meno così: “non avevo idea che ci fosse qualcosa che non andava, non mi dice mai niente!”. Questo perché la maggior parte dei dipendenti non ama presentare le proprie rimostranze al capo, a meno che non sia richiesto esplicitamente. Questo comportamento (controproducente) non dovrebbe mai diventare un’abitudine! Per evitarlo, dovresti monitorare con attenzione l’umore del tuo staff, facendo colloqui individuali e regolari con ogni suo componente: fai sapere alle tue collaboratrici di questa consuetudine già quando le assumi. Pregale di essere schiette e oneste quando chiederai loro se c’è qualcosa che non va: la sincerità è il presupposto fondamentale! Ricorda

Ci sono essenzialmente due spinte motivazionali che ci portano a fare il nostro lavoro al meglio: spinte intrinseche e spinte estrinseche. Nel primo caso, ci si preoccupa di fare un buon lavoro per soddisfare anzitutto noi stessi e il nostro orgoglio personale: questo tipo di lavoratore ama vedere riconosciuti i propri meriti sia attraverso complimenti che venendo premiato con nuove responsabilità. Nel secondo caso, invece, si tende a ricercare un riconoscimento “esterno”, come l’assegnazione di una postazione migliore, di premi, benefit o carte regalo. Se vuoi essere un buon capo devi capire cosa motiva ogni tua dipendente e “sfruttare” quella molla. Per farlo, puoi mettere davanti alle tue operatrici una serie di scelte e chiedere direttamente a loro cosa le motiva di più. Un consiglio? Una volta al mese istituisci una piccola “gara” tra le collaboratrici basandoti sui giudizi espressi dalle tue clienti; quando una di loro riceve ad esempio dieci commenti positivi (spediti via mail o fatti di persona alla titolare), concedile un giorno libero retribuito in un periodo non frenetico; in alternativa, riservale uno sconto speciale sui prodotti da rivendita, o regalale il viaggio e il biglietto per partecipare a una fiera di settore. Premiare il buon lavoro delle tue dipendenti e la loro crescita professionale le manterrà motivate. A proposito di formazione: un’altra idea è quella di istituire una lotteria annuale per raccogliere fondi per un progetto di formazione continua all’interno del tuo salone. Insomma, qualunque incentivo - piccolo o grande che sia - può essere un valido aiuto per trattenere nel centro le tue preziose collaboratrici. Il premio più grande per te, invece, è la consapevolezza di stare edificando nel tuo centro un ambiente positivo, aperto e orientato alla crescita, in cui far fiorire non solo il tuo business, ma anche il tuo team.

OFFRI GLI INCENTIVI GIUSTI

NA I L P R O . IT

107


eventi

COSMOPROF si fa in 3

La grande fiera bolognese dedicata alla Bellezza professionale sta tornando: ecco le prime anticipazioni su quella che si preannuncia un’edizione ricca di novità.

108

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

H

a spento la cinquantesima candelina un anno fa registrando numeri da record - 250.000 visitatori provenienti da 150 Paesi, 2.677 aziende espositrici da 69 nazioni diverse - ma Cosmoprof Worldwide Bologna non ha nessuna intenzione di smettere di stupire il suo affezionato pubblico. L’edizione 2018 dell’evento leader mondiale per il settore della Bellezza professionale si apre il prossimo 15 marzo, con un nuovo assetto espositivo suddiviso per aree tematiche.


eventi

TRE SALONI IN UNO Quest’anno Cosmoprof viene incontro agli operatori professionali proponendo loro un’esperienza fieristica “su misura”, con tre saloni specifici: una soluzione che facilita il networking e le opportunità di business per aziende e professionisti dei diversi settori. Il primo salone, in scena da giovedì 15 a domenica 18 marzo, è Cosmopack: un format unico nel suo genere, ormai consolidato nel palinsesto della fiera bolognese, dedicato a tutto ciò che riguarda la filiera produttiva del mondo Beauty. Negli stessi giorni avrà luogo anche Cosmo Perfumery & Cosmetics, fiera dedicata a buyer, distributori e aziende interessate alle novità del mondo del retail e della profumeria. Per tutti i professionisti e le professioniste che operano nei centri estetici, nelle Spa e nei saloni di acconciatura, l’appuntamento è invece con la tradizionale apertura da venerdì a lunedì: Cosmo Hair&Nail&Beauty Salon, in programma dal 16 al 19 marzo, sarà anche quest’anno vetrina e palcoscenico di prodotti innovativi, trattamenti d’eccellenza, apparecchiature all’avanguardia, ma anche accessori e arredi per saloni e istituti. Ad arricchire l’offerta espositiva, iniziative ad hoc per presentare le novità di prodotto e le ultimissime tendenze, con show e dimostrazioni live per offrire agli operatori presenti a Bologna un’occasione unica di aggiornamento e confronto.

– COSMOPACK – COSMO Perfumery&Cosmetics 15-18 MARZO 2018 – COSMO Hair&Nail&Beauty Salon 16-19 MARZO 2018 Bologna, Quartiere Fieristico | www.cosmoprof.it

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO ONLINE E RISPARMIA! Acquistare online i biglietti per Cosmoprof conviene! Queste le tariffe d’ingresso per l’edizione 2018:

––biglietto 1 giorno: € 35 (€ 55 se acquistato in fiera) ––biglietto 2 giorni: € 50 (€ 70 se acquistato in fiera) ––biglietto 3 giorni: € 65 (€ 85 se acquistato in fiera) ––abbonamento: € 90 (€ 100 se acquistato in fiera)

Corri su cosmoprof.it e assicurati subito il tuo ingresso scontato!

NA I L P R O . IT

109


eventi

CND SHELLAC CERTIFIED SHOW U 25 anni di emozioni in due straordinari show: a Roma e Milano, Ladybird house e CND si sono uniti per regalare ai propri clienti una giornata indimenticabile.

110

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

n doppio appuntamento dedicato ai clienti CND di tutta Italia, con imperdibili momenti formativi e ospiti d’eccezione: hanno avuto luogo domenica 5 novembre a Roma e lunedì 6 novembre a Milano i due CND Shellac Certified Show, che hanno coinvolto oltre 500 professionisti. Un successo strabiliante e inatteso, che ha testimoniato ancora una volta come il brand CND e i suoi inimitabili prodotti rappresentino una vera e propria istituzione all’interno del panorama nail italiano.

FOTO: LADYBIRD HOUSE

Un’istantanea dal CND Shellac Certified Show di Milano


eventi

L’occasione è nata per festeggiare i 25 anni di attività di Ladybird house e l’unione sempre più salda dell’azienda modenese con CND. Per la prima volta insieme in uno show, il team Ladybird house e il team CND hanno raccontato la passione, il coraggio e la professionalità che da sempre contraddistinguono il loro lavoro. I due appuntamenti hanno visto alternarsi sul palco la Presidente di Ladybird house Libera Ciccomascolo, il General Manager Gilberto Pietrantoni e l’eclettica co-fondatrice e Style Director di CND, Jan Arnold (che abbiamo intervistato per voi: la trovate su Spot on, a pagina 28). Ad arricchire gli eventi, una panoramica sui nail trend di stagione proposti dal brand, a cura dell’International Education Manager di CND Kelly Melanitou. Ma i veri protagonisti sono stati i clienti, che hanno partecipato con entusiasmo, curiosità, amore e passione: i loro racconti hanno invaso i social al grido di #CNDUNSTOPPABLE!

Gilberto Pietrantoni, General Manager di Ladybird house, illustra i successi ottenuti dall’azienda in questi 25 anni

Kelly Melanitou presenta i trend di stagione

Libera Ciccomascolo, Presidente Ladybird house, e Jan Arnold, Co-founder & Style Director CND

La collezione CND Glacial Illusion è stata tra gli highlight degli show

Jan Arnold con alcune clienti CND

NA I L P R O . IT

111


eventi

Agenda

BEAUTY FORUM BEAUTY FORUM SVIZZERA

Un’offerta ampia e mirata ti aspetta alla nuova edizione della manifestazione svizzera. Tanti i temi sotto i riflettori: Cosmesi, Medical Beauty, Podologia, Wellness, Nail e Hair saranno protagonisti. Due i focus principali quest’anno: l’Anti-Aging Day e il Make-Up Day. Data: 3 - 4 Marzo 2018 Luogo: Zurigo http://www.beauty-fairs.ch/

BEAUTY FORUM POLONIA

Dal 1997 l’evento più importante per i professionisti del settore estetico in Polonia. In ogni edizione aziende polacche e internazionali espongono le più recenti tendenze, i prodotti e i trattamenti. La fiera è da sempre contraddistinta da un forte orientamento alla Formazione e al Business. Data: 3 - 4 Marzo 2018 Luogo: Varsavia http://www.beauty-fairs.com.pl/

CALENDARIO FIERE

BEAUTY FORUM SVIZZERA

Zurigo, 3/4 Marzo 2018 BEAUTY FORUM ROMANIA

BEAUTY FORUM UNGHERIA

Atene, 21/23 Aprile 2018

Budapest, Novembre 2018

BEAUTY FORUM MACEDONIA

BEAUTY FORUM GRECIA

Cluj, Marzo 2018

Salonicco, 12/14 Maggio 2018

Atene, Novembre 2018

BEAUTY FORUM POLONIA

BEAUTY FORUM & SPA POLONIA

BEAUTY FORUM MACEDONIA

Varsavia, 3/4 Marzo 2018 BEAUTY FORUM SLOVACCHIA

Trencin, 23/24 Marzo 2018 BEAUTY FORUM LIPSIA

Lipsia, 21/22 Aprile 2018

i 112

BEAUTY FORUM GREECE

B E A UT Y FOR UM N A I L P R O 1/ 2 0 18

Varsavia, Settembre 2018

Salonicco, Novembre 2017

BEAUTY FORUM PARIGI

Parigi, Ottobre 2018 BEAUTY FORUM MONACO

Monaco, 27/28 Ottobre 2018

Agenzia per l’Italia:

Via Valprato 68 10155 Torino T. +39 011 5637338 loris@zeroventi.com


STEP BY STEP

FUSION NAILS di Michela Marinelli

GEOMETRIC SHOCK di Valentina Matarazzo

FRENCH BY NIGHT di Lylly Florea

PASTEL CITYSCAPE di Jessica Lisa

NUDE ELEGANCE di Lorenza Battaglini

DARK DEGRADÉ di Elisa Castagna

GRAY PEACH BLOSSOM di Roberta Pozzobon

PINK VALENTINE di Stefania Franco

RAINBOW CAT-EYE di Jessica Spurio


step by step

Una fusione di stili per una manicure moderna, contaminata dallo stile etnico e dall’eleganza di un prezioso Cammeo. Michela Marinelli

Step

è Educator Charisma Nail Innovations Italia.

by

Step

1

Prepariamo le unghie con punta prepper, deidratante e primer Charisma; eseguiamo l’allungamento square con Builder Gel Charisma.

2

Sulle unghie di indice, medio e mignolo stendiamo il color gel White Charisma, increspandolo con pellicola cellophane. 2 minuti in lampada UV o 1 minuto in LED.

Fusion Nails

3

Sull’unghia del pollice stendiamo Cover Pink Charisma, usandolo anche per il letto ungueale della French che realizzeremo sull'anulare; 2 minuti in lampada UV o 1 minuto in LED. Applichiamo il color gel White sul corpo libero della French in diagonale e increspiamo con pellicola cellophane sull’altra diagonale, applicando poi le paillettes romboidali nere. Applichiamo e increspiamo il color gel White anche sull’unghia del pollice lasciando uno spazio circolare libero al centro. 2 minuti in lampada UV o 1 minuto in LED.

4

1

2

3

Misceliamo su una tavolozza Black, Silver e Thin Gel Charisma con glitter bronzo; diluiamo i colori con Cleanser Charisma e stendiamoli in sequenza (Silver, Black, bronzo) fotopolimerizzando a ogni passaggio.

5

Stendiamo Thin Gel Charisma; 2 minuti in lampada UV o 1 minuto in LED. Togliamo la dispersione e sistemiamo la struttura con lima 100 e buffer Charisma.

6 4 114

5

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

6

Eseguiamo un decoro etnico sull’unghia dell’anulare e applichiamo il bronzo sul giro cuticola di indice, medio e mignolo. Fissiamo il Cammeo sull’unghia del pollice con una perla di Builder Gel. Terminiamo con Sealer Top Coat Charisma.


step by step

Un color blocking a tinte pastello che ci offre un assaggio di primavera, una proposta pop resa elegante dalle linee nere che definiscono e danno carattere alle geometrie. Valentina Matarazzo

Step

è Nail Trainer Ladybird house.

by

Art Director: Monica Mistura.

1 2

Step

Prepariamo le unghie secondo il protocollo CND.

Applichiamo le CND Performance Forms, stendiamo CND Nail Fresh e lasciamo asciugare. Applichiamo Nail Prime e lasciamo asciugare.

Geometric Shock

3

Creiamo la struttura con CND Liquid & Powder Clear. Rimosse le form, modelliamo e correggiamo con lima CND Blizzard Board 100/180. Uniformiamo la superficie con CND Boomerang Buffer. Applichiamo uno strato di CND Shellac Base Coat e facciamo polimerizzare 10 secondi nella CND Led Lamp.

4

Stendiamo due strati di CND Shellac Candied su mignolo e pollice e di Unmasked su indice e anulare, facendo polimerizzare ogni strato 60 secondi. Applichiamo due strati di CND Shellac Gummi su metà delle unghie di indice e anulare, facendoli polimerizzare 60 secondi.

5

Definiamo la porzione di unghia nude di indice e anulare con CND Shellac Black Pool e il pennello nailart Ladybird house #1. Facciamo polimerizzare 60 secondi. Suddividiamo l’unghia del medio in sezioni triangolari applicando CND Shellac Jellied, Taffy, Candied e Gummi con il pennello nailart Ladybird house #1 in due strati, facendoli polimerizzare 60 secondi.

1

2

3

4

5

6

6

Con lo stesso pennello e CND Shellac Black Pool definiamo i contorni dei triangoli. Facciamo polimerizzare 60 secondi. Applichiamo CND Shellac Duraforce Top Coat e facciamo polimerizzare 60 secondi. Con una Magic Pad Ladybird house imbevuta di Wipe Off rimuoviamo lo strato dispersivo. Applichiamo CND Solar Oil e una CND Scentsation a scelta.

NA I L P R O . IT

115


step by step

Il blu della notte e l’argento scintillante delle costellazioni che la illuminano: una raffinata French dalla doppia anima, completata da applicazioni preziose. Lylly Florea

Step

è Nail Master Educator e collabora con Eniinails Italia.

by

Step

1

French By Night

Prepariamo l’unghia naturale e accorciamo il bordo libero. Eliminiamo l’eventuale eccesso di cuticola dalla superficie dell’unghia. Applichiamo la nail form adatta per realizzare una mandorla da salone, quindi proseguiamo con l’applicazione dei preparatori Nail Prep e Primer. Con il pennello piatto stendiamo il Base Gel.

2

Eseguiamo l’allungamento con Ultra Strong Fiber Clear e facciamo polimerizzare per 30 secondi. Realizziamo poi l’allungamento e la bombatura del letto ungueale con il Forming Cover Pink che, grazie alla sua densità, ci consente di lavorare sulle cinque unghie facendole poi polimerizzare tutte insieme per 90 secondi.

3 4

Creiamo la French con il gel color Deep Sea e facciamo polimerizzare per 30 secondi.

Terminiamo la struttura slim con Ultra Strong Fiber e facciamo polimerizzare per 60 secondi. Limiamo per perfezionare la forma con lima 100/180. Sigilliamo con Quick Finish, sigillante senza dispersione, e facciamo polimerizzare per 120 secondi.

1

2

4 116

3

5

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

5

Applichiamo infine micro sfere e strass decorativi lungo la fascia laterale dell'unghia dell’anulare.


step by step

Una base rosa pastello impreziosita dai riflessi cangianti di un foil metallizzato: una nailart semplice ma d’impatto, che gioca con il contrasto tra finish. Jessica Lisa è Nail Trainer Ladybird house.

Step by

Art Director: Monica Mistura.

Step

1

Realizziamo una manicure a secco applicando ORLY Cutique sulla zona delle cuticole e rimuovendo l’ipercheratosi. Diamo forma al bordo libero delle unghie con ORLY Black Board 180 grit.

2

Applichiamo su tutte le unghie uno strato di ORLY GelFX Easy-Off Basecoat e facciamo polimerizzare in lampada LED per 30 secondi o UV per 1 minuto. Rimuoviamo lo strato dispersivo con ORLY Dry Brush.

Pastel Cityscape

3

Applichiamo su tutte le unghie uno strato di ORLY GelFX Pink Noise e facciamo polimerizzare in lampada LED per 30 secondi o UV per 2 minuti. Ripetiamo il passaggio applicando un secondo strato di colore.

4

Applichiamo sulle unghie di anulare, medio e indice un foil Ladybird house color argen-

to.

5

Con ORLY GelFX Topcoat creiamo dei piccoli rettangoli sulle unghie su cui è stato applicato il foil.

6

Eliminiamo lo strato dispersivo su tutte le unghie con una Nail Wipe imbevuta di ORLY GelFX 3-in-1 Cleanser. In questo modo sulle unghie di anulare, medio e indice il foil verrà rimosso, rimanendo solo nei punti in cui è stato precedentemente applicato il Topcoat. Applichiamo un successivo strato di ORLY GelFX Topcoat e facciamo polimerizzare in lampada LED per 30 secondi o UV per 1 minuto. Rimuoviamo lo strato dispersivo e terminiamo applicando ORLY GelFX Cuticle Oil alle Vitamine.

1

2

3

4

5

6

NA I L P R O . IT

117


step by step

Una naked manicure di classe che si accende in un’accent nail grafica, dove a catturare lo sguardo è una spirale fatta di colori e finish diversi. Lorenza Battaglini

Step

è Master Trainer Mollon PRO.

by

Step

1

Nude Elegance

Prepariamo l’unghia definendo la lunghezza del bordo libero con lima 180/240; spingiamo le cuticole e rimuoviamole con l’aiuto di un bastoncino d’arancio e il Cuticle Remover Ultra Fast. Passiamo poi alla pulizia dell’unghia con Dehydrator Pre Nail e infine rimuoviamo lo strato di lucentezza della lamina ungueale con buffer 320/500.

2

Applichiamo Mollon PRO Prime Acid e attendiamo l’asciugatura. Applichiamo poi Base Coat Gel e facciamo asciugare in lampada per 120 secondi (UV) o 60 secondi (LED). Stendiamo Gel de Construction Camouflage Nude 06 e facciamo asciugare in lampada per 120 secondi (UV) o 60 secondi (LED).

3

Rimuoviamo lo strato di dispersione con Finish Cleaner Super Shine e modelliamo le unghie con lima 180/240.

4

1

2

3

Per creare l’effetto vortice sull’anulare iniziamo dalle strisce bianche, create con Decor Gel 01 Snow White, alternandole con gli Hybrid Care 134 Suzanne e 48 Black. Facciamo asciugare striscia per striscia in lampada per fissare il lavoro, evitando così di rovinarlo con eventuali errori. Aggiungiamo un tocco di lucentezza tra una riga e l’altra con Nail Lacquer.

5

Sigilliamo con Top Coat Gel, facendolo asciugare in lampada per 120 secondi (UV) o 60 secondi (LED). Sgrassiamo l’unghia con Finish Cleaner Super Shine, utilizzando un pad di cotone.

4 118

5

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

6

6

Applichiamo Moisturizing Heater Oil massaggiando la zona cuticolare.


step by step

Nero e viola, tra le più eleganti tonalità invernali, si incontrano in una manicure sfumata che gioca con l’alternanza di finish lucido e opaco. Elisa Castagna

Step

è tecnica AmericaNails.

by

Step

1

Prepariamo l’unghia naturale, quindi applichiamo l’antimicotico Mico Stop e il deidratante Super Nail Prep.

2

Effettuiamo ora una copertura in gel su unghia naturale, utilizzando il gel monofasico Monophasic Milky.

Dark Degradé

3

Limiamo la struttura in gel con lima Professional File 100/180, conferendo all’unghia una forma ovale.

4

Applichiamo, alternandoli, i due colori She Colors Black e One Step Redberry, sfumandoli tra loro sulle unghie di medio e anulare con l’ausilio di un pennello a ventaglio.

5

Dopo aver fatto catalizzare la sfumatura, applichiamo una corona di strass dalle sfaccettature colorate sul giro cuticola del dito medio. Rendiamo opaca la finitura sulle unghie di indice e mignolo, aggiungendo un tocco di brillantezza con decori lucidi e strass.

6

Per una maggiore lucentezza, sulle unghie di medio e anulare applichiamo She Colors Fortune sfumandolo con un pennello a punta sottile della linea AmericaNails dal margine distale verso l’interno dell’unghia.

1

2

3

4

5

6

NA I L P R O . IT

119


step by step

Una combinazione fra due colori eleganti e delicati, grigio e pesca, crea un effetto ottico di alternanza che rende carismatica una semplice French su unghie a mandorla. Roberta Pozzobon

Step

è Nail Artist Master Glamour Nails.

by

Step

1

Disinfettiamo le mani, prepariamo l’unghia naturale spingendo le cuticole e opacizziamo con lima 180. Applichiamo Nail Prep Glamour Nails e il promotore di adesione SuperBond Glamour Nails. Applichiamo la cartina ed effettuiamo l’allungamento con Pro-Sculpt Glamour Nails. Facciamo polimerizzare e rimuoviamo la cartina.

Gray Peach 3 Blossom 2

Effettuiamo l’allungamento del letto ungueale con Cover Light Glamour Nails e Pro-Lak Glamour Nails colore n. 21 su tutte le unghie. Facciamo polimerizzare 3 minuti. Eseguiamo la limatura di laterali, zona cuticolare e bombatura con lima 120, definendo la struttura e la French.

4 5

Stendiamo la French in struttura e facciamo polimerizzare.

Effettuiamo la limatura finale con lima 120/180, controllando le parallele laterali e lo spessore.

6 1

2

3

4

5

6

120

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Effettuiamo le decorazioni floreali, poi sigilliamo con Cristal Gloss. Definiamo i particolari della decorazione con Glamour Nails Japan Style White e Black.


step by step

Geometrie minimal su architetture ben definite, punti colore in contrasto, incursioni glitter per un nail look di tendenza e “rubasguardi”. Stefania Franco

Step

è Master Pro KyLua.

by

Step

1

Prepariamo, opacizziamo e spolveriamo l'unghia. Applichiamo l’adesione ProGrip e lasciamo 30 secondi in lampada LED. Spremiamo il tubetto di AKRYLIKE Cover LightPink e preleviamone una perla con la spatola dell’AKRYLIKE Shaper, posizionandola sull’unghia.

Pink Valentine

2

Modelliamo il prodotto con il lato setole dell’AKRYLIKE Shaper imbevuto di AKRYLIKE Solution, ricoprendo l’intera unghia con uno strato sottile e impartendo già la lunghezza desiderata. Lasciamo 60 secondi in lampada UV o LED. Stendiamo un secondo strato donando struttura e bombatura e facciamo polimerizzare.

3

Dopo aver eliminato lo strato di dispersione, mettiamo in asse e armonizziamo con lima Jumbo BForm. Rifiniamo con mattoncino e spolveriamo.

4

Stendiamo KyLac Heartbreaker sulle unghie di mignolo, indice e pollice e lasciamo in lampada LED per 60 secondi o UV per 120. Ripetiamo il passaggio.

5

Sull'unghia del medio applichiamo Ultra Gloss, sul quale facciamo cadere Glitter Dust Argento. Lasciamo 120 secondi in lampada UV.

1

2

3

4

5

6

6

Stendiamo KyLac Heartbreaker miscelato con Ultra Gloss sull’unghia dell’anulare e lasciamo 120 secondi in lampada UV. Sigilliamo con HighNail Mat e facciamo polimerizzare. Con pennello Fashion tratteggiamo linee geometriche in tecnica MicroDecò con KyLac Heartbreaker. Sigilliamo le altre unghie con TOO Shine e facciamo polimerizzare, stilando infine una goccia di Nail Almond Oil.

NA I L P R O . IT

121


step by step

Colori diversi ma squisitamente invernali trovano un comune denominatore nello scintillante effetto “occhio di gatto”: una nailart per stupire con gusto.

Jessica Spurio

Step

è Educator Odyssey Nail Systems Italia.

by

Step

1

Prepariamo le unghie naturali al trattamento e applichiamo le nailform ONS, precedentemente modellate per creare la forma prescelta.

Rainbow Cat-Eye 1

2

3

4

122

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

2

Procediamo all’allungamento e alla creazione della struttura con lo Chic Pink Odyssey Nail Systems. Modelliamo la struttura con la lima grit 100/100.

3 4

Dopo aver steso le grip base, applichiamo il colore nero 8gel.

Decoriamo le unghie con i gel Co.bin ONS e, con l’apposita calamita, creiamo l’effetto “occhio di gatto”. Aggiungiamo, solo sulle unghie degli anulari, un decoro astratto in bianco.


NAILGUIDE

Tutte le informazioni sul tuo brand preferito, i contatti delle aziende e dei distributori.

BRAND AZIENDE DISTRIBUTORI RIVENDITORI

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com


nail guide

ADAMAS

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

ARCAYA

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

ARTISTIC NAIL DESIGN

Artistic Nail Design è stato creato da NailArtist di fama mondiale con il desiderio di riempire il vuoto del mercato professionale con un prodotto progettato specificamente per il cuore del vero artista. Artistic sviluppa costantemente prodotti innovativi che incoraggiano i NailArtist a spingersi ai confini ed esplorare nuovi livelli di creatività attraverso la loro arte personale.

Punto Estetica Sas

Astra Nails, linea professionale di prodotti per la ricostruzione unghie, è distribuita in Italia da Punto Estetica Sas. Sempre al passo con gli ultimi ritrovati e le novità del settore, l’ampia gamma di prodotti del marchio Astra Nails permette ai suoi partner commerciali di offrire un servizio professionale e di elevato livello qualitativo.

Ladybird house Srl

Dal 1979, CND™ significa prodotti e servizi professionali all’avanguardia che garantiscono bellezza vera per mani e piedi. CND™ ha rivoluzionato il panorama nail, introducendo sistematicamente prodotti innovativi, risultato di importanti ricerche di mercato, e rispondendo alle esigenze dei professionisti delle unghie e delle consumatrici finali.

Via Rossi 3/L 30530 - RUBANO - PD Tel. 049 8978374 pestetica@alice.it www.astranails.it

CND

Arcaya è il brand pensato per le donne che desiderano trattare il viso in modo mirato, con prodotti concepiti per risolvere problemi specifici, e per gli esperti di bellezza che puntano a offrire alle loro clienti un’efficacia maggiore, più rapida e più duratura.

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

ASTRA NAILS

Adamas, dal latino “diamante”, è una linea di Professional Buffer diamantati che rimuovono delicatamente pelle secca e callosità, lasciando i piedi morbidi e setosi. Leggeri e idrorepellenti, sono utilizzabili a secco per un’azione più decisa o con acqua con una più leggera. La straordinaria tecnologia Adamas è disponibile in tre diverse granulometrie: abrasione forte, media e leggera.

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 086 155 info@cndworld.it www.cndworld.it Distributori CND:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA GEFCOM SAS di Moccagatta G.& C Via Garibaldi, 10 15011 - ACQUI TERME - AL Tel. 0144 372002 g.moccagatta@alice.it

124

LIGURIA SQUERI

Via Enrico Toti 67R 21R 16139 - GENOVA - GE Tel. 010 8461429 idosqueri@alice.it

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

LOMBARDIA - TRENTINO ALTO ADIGE SPS

Via Primo Maggio, 28A/38 21040 - UBOLDO - VA Tel. 02 22229174 silenocosmetic@gmail.com

VENETO LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it


nail guide FRIULI – VENEZIA GIULIA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it EMILIA ROMAGNA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA AESTETHIKPRO

(LI - PI) Via Pian di Rota, 25 int. 3 57125 - LIVORNO - LI Tel. 0586 370998 marko.magni@gmail.com LADYBIRD HOUSE

(AR - GR - LU - FI - MS - PO - PT - SI) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO

ESTROSA

Tel. 059 284163 info@ladybird.it

ABRUZZO

UMBRIA

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it MOLISE

FD ESTETICA ABBRONZATURA BENESSERE

Via Tito Oro Nobili, 3 06059 - TODI - PG Tel. 075 8945379 info@fdcosmetici.com MARCHE MI. COR.

Via Curiel, snc 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel.0734 872143 info@mi-cor.it LAZIO - SARDEGNA ALIDEA

Via Vincenzo Tieri, 136/140 00123 - ROMA - RM Tel. 06 30894310 eugenio.deangelis@alidea.it

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it PUGLIA NEW ESTETIC

(BA - BR - BT - LE - TA) Viale Stazione, 6 1ª traversa 73042 - CASARANO - LE Tel. 0833 501490 newestetic@libero.it LADYBIRD HOUSE

(FG) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO

Distributori EzFlow:

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@ezflowitalia.it www.ezflowitalia.it

BEAUTY PROFESSIONAL STORE

BEAUTY PROFESSIONAL STORE

Via Stroperi, 11/A 38068 - ROVERETO - TN Tel. 345 5770771 info@beautyprofessionalstore.com

SPA OLISTICENTER SAS

Via Montesanto, 99 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 71777 pino.gagliardi@gmail.com SICILIA ELEMENTS di Nando Costa Via Pietro Eremita, 7 95014 - GIARRE - CT Tel. 348 4712664 costa17@live.it

Da oltre 25 anni EzFlow crea prodotti per l’industria nail sfruttando le più avanzate tecnologie. Traendo ispirazione dai più talentuosi NailArtist sviluppa e commercializza nel mondo prodotti che supportino le loro visioni creative. Favorisce la crescita di talenti mediante una Formazione Professionale costante, prodotti dalle performance superiori e innovazioni che hanno fissato gli standard del settore.

VENETO

Via Wagner, 100 20831 - SEREGNO - MB Tel. 335 6210234 cmarco1963@gmail.com TRENTINO ALTO ADIGE

Via Nazionale delle Puglie, 27 80013 - CASALNUOVO DI NAPOLI - NA Tel. 081 5404009 marco.balido@tecoinstruments.com BASILICATA - CALABRIA

Ladybird house Srl

CONCEPT BEAUTY

BEAUTY LIFE

TECO Srl

Estrosa offre un’ampia gamma di prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie e la NailArt, ideati con particolare attenzione alla qualità delle formulazioni e all’innovazione. L’azienda vanta una divisione di alta formazione professionale: Estrosa Academy. I corsi Estrosa sono pensati per chi si affaccia al mondo nail o per chi già opera nel settore e desidera specializzarsi.

PIEMONTE Via Damiano Chiesa, 11 10156 - TORINO - TO Tel. 011 2229886 info@conceptbeauty.it LOMBARDIA

CAMPANIA

MP Hair Srl

Via della Lontra, 45 47923 - RIMINI - RN Tel. 0541 753364 Numero verde 800 637 850 info@estrosa.it www.estrosa.it

EZFLOW

Tel. 059 284163 info@ladybird.it

(VR) Via Stroperi, 11/A 38068 - ROVERETO - TN Tel. 345 5770771 info@beautyprofessionalstore.com MM COSMETICA

(BL - PD - TV - VE) Via Fornace, 11 33170 - PORDENONE - PN Tel. 0434 030637 mbonavia@mmcosmetica.it FRIULI - VENEZIA GIULIA MM COSMETICA

Via Fornace, 11 33170 - PORDENONE - PN Tel. 0434 030637

mbonavia@mmcosmetica.it TOSCANA FIORILLO GIACOMO

(GR - LI - PI) Via Zircone, 123 58100 - GROSSETO - GR Tel. 329 2418184 giacomofiorillo@virgilio.it LADYBIRD HOUSE

(AR - LU - MS - FI - PO - PT - SI) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

Tel. 348 6500675 bms09@me.com MARCHE - ABRUZZO M-AESTHETICAL

Contrada San Giovanni, 74 64010 - COLONNELLA - TE Tel. 0861 762522 m.aesthetical@gmail.com LAZIO BMS

UMBRIA

(VT) Via Cairoli, 49 01100 - VITERBO - VT Tel. 348 6500675 bms09@me.com

BMS

LADYBIRD HOUSE

Via Cairoli, 49 01100 - VITERBO - VT

(FR - LT - RI - RM) Via F. Vecchione, 60

NA I L P R O . IT

\

125


nail guide 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it PUGLIA STARBENE

Contrada San Lorenzo, snc 72017 - OSTUNI - BR Tel. 338 8158941 starbene@mail.com

CALABRIA

SICILIA

MONDO ESTETICO

PERLESTETICA

Via C. Gabriele, 11/21 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 408536 info@mondoestetico.com

(CT - EN - ME - RG - SR) Via A. Pacinotti, 5 95025 - ACI S.ANTONIO - CT Tel. 095 9891063 fabio@perlestetica.com LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 (AG - CL - PA - TP)

FABY

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

Aboutlux Srl

Aboutlux Srl nasce nel 2017 da oltre 20 anni di esperienza nel settore Beauty in Italia per realizzare il sogno di bellezza di ogni donna. È l’unico rivenditore autorizzato per l’Italia di Gelish® & MORGAN TAYLOR™, due importanti brand professionali presenti in 80 Paesi in tutto il mondo con prodotti pluripremiati scelti da oltre 100.000 saloni per la loro qualità ed eccellenza.

Ladybird house Srl

Ibd, da oltre 40 anni il professionista della ricostruzione unghie, è sempre al tuo fianco. Nata negli anni Settanta, Ibd ha ideato la prima Tip e la prima colla per unghie, ancora oggi fra le più vendute al mondo, e ha lanciato il concetto di “Ricostruzione facile-facile”.

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel 059 284163 info@ibdbeautyitalia.it www.ibdbeautyitalia.it

Distributori IBD:

LADYBIRD HOUSE

Faby è un progetto che si fonda sull’unione fra tradizione e innovazione. Trent’anni di esperienza nel settore beauty garantiscono un prodotto eccellente e performante. Gli smalti Faby, dal design tutto italiano, sono Big 5 Free e il nuovo Faby Lacquering Gel è il primo Soak-Off al mondo senza TPO. Nessun prodotto Faby è testato sugli animali.

Via Brasili, 73 41122 - MODENA - MO Tel. 059 312177 info@aboutluxe.it www.aboutluxe.it

IBD

ALTRE ZONE D’ITALIA

Fabyline Srl

Via Szegoe, 9 13100 - VERCELLI - VC Tel. 0161 215333 Fax 0161 250523 info@fabyline.it www.fabyline.it GELISH & MORGAN TAYLOR

41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

LADYBIRD HOUSE

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA

TRENTINO ALTO ADIGE

EMILIA ROMAGNA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE

LADYBIRD HOUSE

APPEL

(FC - RA - RN) Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN Tel. 0541 728434 info@appelonline.it

(LU - MS - PO - PT) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it UMBRIA

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

CAPORALI GROUP

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 tiziana.cerruti@professionalbeautyline.it LIGURIA Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it LOMBARDIA Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

126

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it VENETO Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it FRIULI - VENEZIA GIULIA Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

(BO - FE - MO - PR - PC - RE) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA PERINI GROUP

(AR - GR - FI - LI - PI - SI) Via Calamandrei, 183 52100 - AREZZO - AR Tel. 0575 250369 commerciale@perini-group.it

Via G. Giuliani, 20 06034 - FOLIGNO - PG 0742 320813 info@caporaligroup.it MARCHE LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it


nail guide

LAZIO

ABRUZZO

CAPORALI GROUP

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

(VT - RI) Via G. Giuliani, 20 06034 - FOLIGNO - PG 0742 320813 info@caporaligroup.it ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

(FR - LT - RM) Piazza delle Crociate, 26 00162 - ROMA - RM Tel. 0687195666 roma.diffusione@tiscali.it SARDEGNA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

KYLUA

Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it MOLISE LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it PUGLIA ESTETICA A.D.F.

(BA - FG) Via Molfettesi Del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

LADYBIRD HOUSE

(BR - BT - LE - TA) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it CAMPANIA VESUS STORE PROFESSIONAL

Viale dei Gerani 80040 - CERCOLA - NA Tel. 333 4135092 - 329 4192045 info@vesus.it BASILICATA

CD COSMETICI

Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it

Kylua Srl

Azienda italiana con esperienza ventennale. Il suo laboratorio R&D offre una ricca linea professionale di Gel UV per i sistemi trifasico e monofasico, ma anche Gel French, lo smalto permanente Ad infinitum Gel, gli smalti UV KyLac e KyFly (sistema flake-off). Completano l’offerta smalti, apparecchiature, accessori, merchandising e articoli da rivendita.

Miss Ky

Prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie: Adesioni, Gel Costruttori, Gel Monofasici, colori French, Smalti Gel UV, sigillanti, gel per la ricostruzione delle unghie dei piedi; ma anche apparecchiature professionali, accessori, prodotti di vendita (smalti e curativi) e una formazione completa con supporto tecnico qualificato.

Nailsworld

Nailsworld di Claudio Capparuccia racchiude tutti i vari aspetti del mondo delle unghie: dalla ricostruzione in gel e acrilico alla NailArt, dalla distribuzione dei prodotti alla formazione, con corsi di formazione e Master di specializzazione. Il titolare Claudio Capparuccia è Master nazionale e Educator ufficiale Odyssey Nail System.

Sifarma S.p.A.

OPI, brand leader nella cura delle unghie e delle mani, dal 1981 ha rivoluzionato l’industria della bellezza. Utilizzato nei migliori saloni professionali del mondo e preferito da celebrità come Madonna, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, OPI è distribuito in esclusiva per l’Italia per il canale professionale da Sifarma S.p.A.

di Claudio Capparuccia Via dell’industria, 303/B 62014 - CORRIDONIA - MC Tel. e Fax 0733 281953 info@nailsworld.it www.nailsworld.it

OPI

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird

Via dell’Industria, 78 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 55907 Fax 0546 652908 info@missky.it www.missky.it

NAILSWORLD

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

Via Martiri di Felisio, 290 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 656886 Fax 0546 652908 info@kylua.it www.kylua.it

MISS KY

CALABRIA

Via F. Brunelleschi, 12 20146 - MILANO - MI Tel. 02 422015321 opi@sifarma.it www.sifarma.it

NA I L P R O . IT

127


nail guide

ORLY

Ladybird house Srl

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@orlyitalia.it www.orlyitalia.it

ORLY è il brand numero 1 al mondo nel Trattamento e nella Bellezza delle Unghie Naturali. Fondata nel 1975 da Jeff Pink, inventore del French Manicure, vanta una cartella Colori Smalti di oltre 200 nuance, oltre a collezioni stagionali e Limited Edition.

Distributori ORLY:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA PROFESSIONAL BEAUTY LINE

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 tiziana.cerruti@professionalbeautyline.it LIGURIA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it LOMBARDIA ATREX

(CO - LC - LO - MB - MI -PV - SO -VA) Via Giovanni Paolo II, 10 27029 - VIGEVANO - PV Tel. 0381 692339 info@atrexsrl.it BEAUTYCHARME

(CR - MN) Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - CORTE SACCHETTA, GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG

(BG) Piazza Pontida, 14 24122 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it LADYBIRD HOUSE

(BS) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TRENTINO ALTO-ADIGE PUNTO 3C

Via della Cooperazione, 113 38123 - MATTARELLO - TN

Tel. 0461 945077 info@punto3c.com

TOSCANA

ABRUZZO

PERINI GROUP

(AR - FI - GR - LI - PI - SI) Via Calamandrei, 183 52100 - AREZZO - AR Tel. 0575 250369 commerciale@perini-group.it

LADYBIRD HOUSE

VENETO

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

BEAUTYCHARME

(RO - VR) Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - CORTE SACCHETTA, GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAOLO VELO & YOU

(PD - TV - VI) Via A. Volta, 16 36063 - MAROSTICA - VI Tel. 0424 470014 ordini@paoloveloandyou.it LADYBIRD HOUSE

(BL - VE) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it FRIULI - VENEZIA GIULIA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it EMILIA-ROMAGNA APPEL

(FC - RA - RN) Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN Tel. 0541 728434 info@appelonline.it LADYBIRD HOUSE

(BO - FE - MO - PC - PR - RE) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

RE.BEL

RE.BEL Nail Progress

(LU - MS - PO - PT) Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it UMBRIA PERINI GROUP

Via Calamandrei, 183 52100 - AREZZO - AR Tel. 0575 250369 commerciale@perini-group.it MARCHE DIOMEDI BEAUTY

Via Palestro, 50 63821 - PORTO SANT’ELPIDIO - FM Tel. 0734 300904 info@diomedibeauty.it LAZIO CECCACCI GROUP

Via Campo Uccelli 03034 - CEPRANO - FR Tel. 348 3963829 giulio.ceccacci@libero.it SARDEGNA DELOR

Via Sebastiano Mele, 16/A 09170 - ORISTANO - OR Tel. 392 1038763 delorloris@libero.it

di Giada Sassu Via San Vito, 92 - 80014 GIUGLIANO IN CAMPANIA - NA Tel. 081 8951269 Pagina Facebook: RE.BEL Nail Progress

128

B E A UT Y FOR UM NAIL PRO 1/2018

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it MOLISE Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it CAMPANIA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it PUGLIA - BASILICATA ESTETICA A.D.F.

(BA - FG) Via Molfettesi del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 adefazio@adfestetica.it CALABRIA LADYBIRD HOUSE

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA CD COSMETICI

Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it

Il marchio Re.bel nasce dall’esigenza di proporre al mercato una linea di prodotti che soddisfino le esigenze personali e quelle delle alunne di Giada Sassu. Il brand propone un’ampia gamma di prodotti per la cura, la bellezza e la decorazione delle unghie, minuziosamente testati da Giada in prima persona.


nail guide

ROBYNAILS

RobyNails Srl

L’intensa attività dei laboratori R&D di RobyNails offre prodotti sempre all’avanguardia. Studiato per semplificare il lavoro alla professionista, l’apprezzato Original Gel System RobyNails è sinonimo di qualità. Obiettivo primario dell’azienda è la soddisfazione del cliente, ottenuta grazie a un servizio di assistenza chiaro e competente.

Ladybird house Srl

Parte attiva di un movimento globale volto a cambiare il nostro stile di vita e di consumo, SpaRitual propone prodotti per unghie e corpo formulati con ingredienti vegani ed essenze vegetali biologiche ed equosolidali accuratamente selezionate. I prodotti SpaRitual non sono testati sugli animali e non contengono mai coloranti sintetici o parabeni.

Tenne Italia

Tenne Italia rappresenta un’azienda dalle caratteristiche uniche nel settore estetico. Si pone come obiettivo la realizzazione del successo dei propri clienti attraverso la fornitura di prodotti d’alto livello, promuovendo e sviluppando nel mercato dell’estetica i valori in cui crede: professionalità, qualità, garanzia, formazione.

Tiziana Bellini Srl

Tiziana Bellini è un’azienda nuova ma con una lunga storia. Tiziana e Ornella, le fondatrici, sono nell’ambito nail dal 1999. Dopo anni di insegnamento, concorsi e gare hanno deciso di creare una linea di prodotti per le professioniste di oggi. Grazie alla loro esperienza hanno rivoluzionato il mercato con prodotti di qualità elevata per ogni tipo di esigenza.

Res. Portici Milano Due 20090 - SEGRATE - MI Tel. 02 26419807 Fax 02 36510274 clienti@robynails.it www.robynails.it

SPARITUAL

Via F. Vecchione, 60 41126 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@sparitual.it www.sparitual.it

TENNE

Viale Elvezia, 33 20900 - MONZA - MB Tel. 039 2260237 info@tenneitalia.com www.tenneitalia.com

TIZIANA BELLINI

Via Colombare di Castiglione, 5 25015 - DESENZANO DEL GARDA - BS Tel. 030 8362608 / 348 2820674 www.tizianabellini.com

TRIND

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

Trind Cosmetics è l’esperto nella cura delle unghie, delle mani e dei piedi da oltre 25 anni. Offre una soluzione per ogni problema, mettendo a disposizione dei professionisti il miglior smalto di qualità, con ingredienti naturali e nutrienti, più una vasta gamma di prodotti per manicure e pedicure.

NA I L P R O . IT

129


BEAUTY FORUM Nailpro Edizione Italia www.nailpro.it Tribunale di Torino registrazione n° 4 / 08.02.10 Regitrazione ROC: 20462 In collaborazione con: Health and Beauty Germany GmbH, Creative Age Publications Inc., USA

Editore Loris Sparti loris@zeroventi.com Direttore responsabile Monica Sparti monica@zeroventi.com

Marzo/Aprile 2018 Il 1° marzo uscirà Nailpro di Marzo/Aprile 2018. Al suo interno troverai:

Redazione Valeria Federighi valeria@zeroventi.com

Focus

Contenuti Internazionali Carla Manavella carla@zeroventi.com

LA PELLE

Progetto grafico Samuele Mairo samuele@zeroventi.com Stampa Reggiani Arti Grafiche srl Via Alighieri 50 - 21010 Brezzo di Bedero (VA) Hanno Collaborato

Edizioni internazionali

Alessandra Marchesi, Angela Melero, Armando Sanchez, Attilio Sorvillo, Brunella Russo, Cristina Bonura, Domenica Pietricola, Elisa Castagna, Felicia Flumeri, Flavia Pitton, Giancarlo Guccione, Greta Mancinelli, Ivana Gentile, Jessica Lisa, Jessica Spurio, Jessica Zappalà, Julka Bedeschi, Katie O’Reilly, Leslie Henry, Libera Ciccomascolo, Linda Kossoff, Ljuba Bedeschi, Lorenza Battaglini, Lylly Florea, Michela Marinelli, Michelle Tabor Ramos, Olga Moldovan, Roberta Pozzobon, Sabrina Scuccimarro, Sara Ciafardini, Sheila Oddino, Sienree, Stefania Franco, Tiziana Bellini, Tracey Sutter, Valentina Bertoldi, Valentina Matarazzo, Veronica Piccioni Lauria.

Nailpro USA, www.nailpro.com Nailpro Germania, www.nailpro.de Nailpro Austria, www.nailpro.de Nailpro Svizzera, www.nailpro.de Nailpro Ungheria, www.nailpro.hu Nailpro Spagna, www.nailpro.es Nailpro Polonia, www.nailpro.pl

I testi e le fotografie inviati alla redazione non vengono restituiti anche se non pubblicati. La redazione si riserva il diritto di riportare i testi pervenuti anche in maniera parziale. Gli autori sono gli unici responsabili dei testi. La riproduzione intera o parziale di testi o fotografie è vietata senza l’autorizzazione scritta dell’Editore.

Redazione / Pubblicità Via Valprato 68 10155 Torino Tel. +39 011 5637338 info@zeroventi.com www.zeroventi.com

Anteprima Nailpro

Abbonamenti Annuale Euro 30,00 Biennale Euro 49,00

A che serve avere unghie curatissime se la cornice che le circonda non lo è altrettanto? Nel nuovo Focus, riflettori puntati sulla salute e la bellezza della pelle di mani e piedi.

Detto tra le Unghie LE DONNE NELLA MUSICA Da Janis Joplin a Amy Winehouse, da Madonna a Lady Gaga: le icone femminili della grande musica internazionale celebrate in una nailart gallery esclusiva.

…e molto altro ancora!

SEGUICI SU: www.facebook.com/nailpro.it

Abbonamento per studenti di naildesign ed estetica: Annuale Euro 15,00 Biennale Euro 24,50

Instagram: nailpro_it

Servizio Abbonamenti Tel. +39 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti La consegna della rivista può subire ritardi rispetto alla data ufficiale.


COMUNICHIAMO ATTRAVERSO LA BELLEZZA

le Riviste, il Web, le Newsletter

679.000 i contatti con i professionisti della bellezza ogni anno in Italia Tel. 011 5637338 info@zeroventi.com www.zeroventi.com


Nailpro Gennaio/Febbraio 2018  
Nailpro Gennaio/Febbraio 2018