Page 1

EURO 6,50 - CHF 14,70 anno 11 - Set/Ott 2016 www.nailpro.it

EDIZIONE ITALIA - 5/2016 For Professional Use Only

LE PATOLOGIE DELLE UNGHIE


Autunno 2016

AUTENTICA. UNICA. SENZA TEMPO. Esalta la bellezza in ogni suo dettaglio con la nuova CND™ Craft Culture Collection. Una palette di colori intensi e preziosi che si ispirano all’eleganza e ricchezza delle lavorazioni artigianali. La collezione è disponibile in CND™ Shellac™, l’unico ed inimitabile smalto semipermanente, e in VINYLUX™, l’esclusivo smalto settimanale.


OFFRI UN’ESPERIENZA DI BELLEZZA A 360° Con CND™ nel tuo Salone non solo il prestigio di CND™ Shellac™, il miglior smalto semipermanente sul mercato, ma una linea di prodotti specifici per assicurare alle tue clienti la perfezione di mani e piedi ogni giorno. • Esalta l’esperienza di benessere che inizia nel tuo Salone offrendo alle tue clienti i prodotti ideali per preservare la loro naturale bellezza; • Aumenta la fidelizzazione al tuo salone e rispondi ad ogni esigenza inserendo una gamma di prodotti innovativi e dai risultati garantiti; • Crea il tuo angolo Retail grazie agli esclusivi display e ai materiali merchandising studiati ad hoc.

Hai mai pensato a quanto potrebbe crescere il tuo business se ad ogni servizio si abbinasse la vendita di un prodotto? Chiama il numero verde 800 086 155 e richiedi il tuo espositore Retail!

www.cndshellac.it

info@cndshellac.it Ladybird house è l’unico distributore autorizzato del marchio CND™ in Italia


SAI COSA DESIDERANO LE TUE CLIENTI? Una manicure perfetta, bellissima e a prova di sbeccatura! Tu puoi offrirla con i tre innovativi Sistemi Manicure ORLY. • Manicure settimanale con il rivoluzionario ORLY EPIX, lo Smalto Flessibile con Tecnologia Anti-Sbeccature che dura oltre 7 giorni. • Unghie perfette per settimane con ORLY GelFX, il primo Smalto effetto Gel infuso di Vitamine, che nutre e protegge le unghie naturali. • Colore versatile in versione Smalto Classico da applicare e rimuovere ad ogni cambio look. www.smaltiorly.it • info@smaltiorly.it

ABRUZZO GIUSEPPE AVENTAGGIATO Via Pescara 504 CHIETI SCALO (CH) Tel. 347 8274823 - giuseppeaventaggiato@hotmail.it BASILICATA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it CALABRIA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it CAMPANIA WORLD SERVICE SRL Via Chiatamone 63 NAPOLI (NA) Tel. 081 3604104 - info@gruppopalmieri.com EMILIA ROMAGNA BO/MO/PC/PR/RE/FE LADYBIRD HOUSE Via L. Gazzotti 220 MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@smaltiorly.it FC/RN/RA APPEL Via Pietrarubbia 32/G RIMINI (RN) Tel. 0541 728434 - info@appelonline.it

FRIULI VENEZIA GIULIA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it LAZIO ROMA DIFFUSIONE COSMETICI P.zza delle Crociate 26-ROMA (RM) Tel. 06 87195666 - roma.diffusione@tiscali.it LIGURIA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it LOMBARDIA BG PAMAG P.zza Pontida 14 BERGAMO (BG) Tel. 035 244637 - info@pamag.it CR/MN BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it MI/PV ATREX Via Giovanni Paolo II 10 VIGEVANO (PV) Tel. 0381 692339 - info@atrexsrl.it

CO/LC/MB/SO RCG Via Montorfano 98 Seregno (MB) Tel. 0362 1795863 - info@rcgbeauty.com BS/LO/VA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it MARCHE DIOMEDI BEAUTY Via Palestro 50 PORTO SANT’ELPIDIO FERMO (FM) - Tel. 0734300904 info@diomedibeauty.it MOLISE LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it PIEMONTE PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia 19 SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it


Nuova Collezione ORLY Autunno 2016

La modella indossa ORLY MULHOLLAND Collection Color Cahuenga Pass

Tutti i colori della Collezione sono disponibili nelle versioni GelFX, EPIX, e Smalto Classico

PUGLIA BA/FG ESTETICA A.D.F. GROUP Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) Tel. 080 3387069 - info@adfestetica.it BR/BT/LE/TA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it SARDEGNA NU-SS-OR-CA SOLEST Via Rio Taloro 5/7 ASSEMINI (CA) Tel. 070 9455069 - info@solest.it OT LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it SICILIA C.D. COSMETICI Via Principe di Palagonia 112 PALERMO (PA) Tel. 091 7300206 - dciambra@libero.it

TOSCANA AR/SI/GR/FI PERINI GROUP Via Calamandrei 183 AREZZO (AR) Tel. 0575250369 - commerciale@perini-group.it LI/LU/MS/PI/PT/PO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@smaltiorly.it TRENTINO ALTO ADIGE PUNTO 3C Via della Cooperazione 113 MATTARELLO (TN) Tel. 0461 945077 - info@punto3c.com UMBRIA CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com VALLE D’AOSTA PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia 19 SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it

VENETO BL/VE LADYBIRD HOUSE Tel. 346 1533676 - info@smaltiorly.it VR/RO BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it PD/ TV/ VI PAOLO VELO & YOU Via A. Volta 16 MAROSTICA (VI) Tel. 042 4 470014 - commerciale@paoloveloandyou.it

distribuito in Italia da:


Facile da usare. Sicuro e resistente! Ti sveleremo i segreti del sistema IBD Acrylic e le migliori tecniche di decorazione. IBD Acrylic System la più innovativa tecnologia che dona agli amanti delle unghie le performance e la qualità che chiedono: adesione superiore, lunga indossabilità e durevolezza.

Rimani aggiornato ed attesta la tua professionalità con i più avanzati corsi di formazione! Per informazioni e partecipazioni ai corsi chiamare al numero verde 800 676 330 o scrivere a info@gelibd.it

www.ibdbeautyitalia.it • info@gelibd.it

Ladybird house è l’unico distributore autorizzato del marchio IBD in Italia


Distribuito in esclusiva in Italia da


Il 160% in piĂš che manca al tuo centro Inserisci il Semipermanente EzFlow TruGel che si stende con estrema facilitĂ , si rimuove in soli 10 minuti nel rispetto delle unghie naturali e garantisce oltre 3 settimane di perfezione e brillantezza. Aumenta la tua clientela offrendo la vera emozione della pausa di bellezza in oltre 160 colori.

Nuova Collezione Autunno 2016

EzFlow italia

#ezflowitalia

Numero Verde 800 676 330 | www.ezflowitalia.it


31° BEAUTY FORUM MUNICH 22 - 23 Ottobre 2016

VARIETÀ Circa 1.000 espositori tra aziende e brand – una panoramica completa sulla cosmesi professionale EMOZIONI Campionati internazionali di Make-up, Nail Design, NailArt, Extension Ciglia e Bodypainting SCIENZA 2° Congresso Anti-Aging & 7° Congresso di Podologia AUTOREVOLEZZA Workshop pratici, conferenze e presentazioni ai meeting point INGRESSO GRATUITO PER I VISITATORI ITALIANI! Registratevi subito:

www.beauty-fairs.de/international

Tutte le informazioni su:

www.beauty-fairs.de/munich

Contatti: +49 (0)7243 7278-162 kundenservice@health-and-beauty.com


editoriale

Una nuova rivista, con la passione di sempre

“ La nuova

rivista, dedicata al mondo dell’Estetica professionale, vuole essere uno strumento per il vostro lavoro ed avrà le caratteristiche di professionalità che già trovate sulle pagine di Nailpro.

D

ue anni fa abbiamo iniziato a pubblicare su Facebook, ogni venerdì pomeriggio verso le 17, un post soprannominato “Yes Week End”. L’idea era quella di pubblicare aforismi, o simili, dedicati alle professioniste Nail, abbinati ad immagini che completassero quanto affermato. Ci siamo dedicati a questa attività per circa un anno, con grande attenzione da parte vostra e soddisfazione per noi. In questi giorni stavo riguardando tutto il percorso fatto e ho individuato i tre post che hanno riscosso maggiore successo. Uno, dedicato alla capacità tecnica, recitava: “Chiunque può farsi le unghie, ma ci vuole un’ARTISTA per fare una NAILART”. Il secondo richiamava invece l’attenzione sulla necessità che un’onicotecnica ha di comprendere e far sentire a proprio agio le clienti: “ Da bambina volevo diventare psicologa o designer… sono diventata entrambe”. Il terzo, “Amare il proprio lavoro è l’unico modo per farlo bene”, si ispira naturalmente alla grande passione con cui voi onicotecniche svolgete il vostro lavoro. Non sto diventando nostalgico, mi ha colpito la sintonia tra i vostri pensieri e il nostro lavoro con Nailpro. In ogni numero cerchiamo di fornirvi gli strumenti per essere sempre tecnicamente impeccabili; naturalmente il nostro apporto non è sufficiente, voi dovete raccogliere consigli e indicazioni e puntare sulla vostra capacità e dedizione. D’altro canto non ci stanchiamo mai di dirvi che essere una brava tecnica è fondamentale, ma che altrettanto importanti sono le capacità relazionali e la comprensione delle vostre clienti. Ultimo ma non meno importante, noi svolgiamo il nostro lavoro con grande passione anche perché ammiriamo l’amore che voi mettete nel vostro e speriamo che questo si percepisca nelle pagine della rivista. La stessa passione che abbiamo messo e sempre metteremo nella realizzazione di Nailpro sarà posta nella creazione di una nuova rivista, BEAUTY FORUM, che tra poco più di un mese sarà pubblicata in Italia. La nuova rivista, dedicata al mondo dell’Estetica professionale, vuole essere uno strumento per il vostro lavoro ed avrà le caratteristiche di professionalità che già trovate sulle pagine di Nailpro. Quante di voi si occupano anche di questa parte del mercato possono richiedere gratuitamente i primi 2 numeri andando sul sito www.beauty-forum.it e compilando il form. Naturalmente anche per BEAUTY FORUM vale il motto “For Professional Use Only”. Buona lettura. Loris Sparti loris@zeroventi.com

NA I L P R O .IT

15


sommario

31

Focus Le Patologie delle Unghie

48

Detto tra le Unghie Africa

16

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

111

Step By Step I Mille Volti della French

58

Business #InstaNails


sommario in ogni numero 15 Editoriale 19 Opinione Libera 21 La Ragazza che Fa le Unghie 23 La rubrica semiseria di K.C.Z. 24 News Settore 26 Spot on 123 Nail Guide

speciale 28 Cover Story Barocco Glam

focus 31 Le Patologie delle Unghie - I Consigli dei Tecnici - Problemi di Forma - Un Arcobaleno di Segnali - Cibo per le Unghie

workshop 70 Allungamento...Senza Impegno 74 Lezioni di NailArt: le Foglie 76 News Prodotti 82 Showcase CND Craft Culture Collection 111 Step by Step I MILLE VOLTI DELLA FRENCH - Autumn Reverse - Dettagli Gioiello - Colazione da Tiffany - Metal French - Geometrie Pastello - Marble & Gold - Vintage Roses - Cuore di Perla - Young & Fluo

90

Fashion & NailArt Denim Couture

style 48 Detto tra le Unghie Africa 64 Total Beauty Grafismi Urbani 86 Nail-à-Porter 9 Sfumature d'Autunno 90 Fashion & NailArt Denim Couture

business 58 #InstaNail 94 BEAUTY FORUM Italia: il Tuo Nuovo Alleato 96 Programmi Fedeltà 100 La Migliore della Classe

eventi 106 Esthetiworld 2016 108 31° BEAUTY FORUM MONACO 110 Agenda BEAUTY FORUM

In copertina Nails: Allie Baker Hair: Sienree Du Make-up: Anthony Merante Modella: Stella Trapsh Foto/Digital Retouch: Daniella Hahmann Art Director: Patricia Quon-Sandberg:

NA I L P R O .IT

17


22|23|24 OTTOBRE 2016 ongressi

ilano C MiCo | Fiera Metiworld.com www.esth

Ingresso ta Via Gattamela GATE 14

IL GRANDE APPUNTAMENTO DEDICATO AL MONDO DELL’ESTETICA, DELLA DERMATOLOGIA, DEL NAIL E DELLE SPA BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. | Milano Tel. +39.02.796.420 | Fax +39.02.795.036 | info@esthetiworld.com

Congresso Italiano Spa

Congresso Nazionale

LA SCUOLA DELL’ECCELLENZA

Company of

In collaborazione con


opinione Libera

Stress da rientro? Coccola le tue clienti!

S “ Settembre

è il mese delle novità e delle nuove collezioni colore, che le clienti aspettano sempre incuriosite: approfittatene per presentare e proporre i nuovi trend per l’autunno.

ettembre è il mese del rientro dalle ferie e molto spesso porta con sé stress e nostalgia. Le vacanze sembrano ormai un ricordo lontano e la quotidianità bussa inesorabile alla porta! In questo numero vorrei condividere con voi alcuni suggerimenti su come rendere il rientro delle vostre clienti più soft e, di riflesso, rasserenare anche il vostro rientro in Salone. Quando ci sentiamo giù o siamo assillate dalla monotonia, una coccola di benessere o una speciale pausa di relax possono davvero fare la differenza. Facciamoci trovare pronte ad accogliere le clienti al meglio, in un ambiente rilassante e divertente. Il primo elemento sul quale possiamo puntare è il colore! I colori hanno un effetto positivo, ci rendono più allegri e spensierati, o anche semplicemente più dinamici. Ogni colore suscita in ognuno di noi un’emozione, una sensazione, un ricordo. Come sapete, molte donne amano cambiare, giocare ed esprimere la loro personalità anche attraverso la scelta della nuance da indossare su mani e piedi. Il servizio manicure rappresenta dunque un modo per regalare alla noiosa routine quotidiana un tocco glam in più. Inoltre, per la maggior parte di noi, settembre è il mese delle novità e dell’arrivo delle nuove collezioni colore, che le clienti aspettano sempre incuriosite. Approfittatene allora per presentare e proporre le nuove tonalità e tutti i nuovi trend per l’autunno. Ma non finisce qui. Dopo l’estate e con la temuta prova costume ormai alle spalle, alcune clienti potrebbero essere tentate a “rilassarsi” un po’ e a non dare troppo peso alla cura della loro pelle e del corpo in generale. Il nostro compito è, invece, quello di continuare a proporre trattamenti specifici per ogni esigenza e ricordare sempre che, per mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile, due step sono fondamentali: esfoliazione e idratazione. Avremo quindi l’occasione di proporre con maggior frequenza rilassanti servizi Spa manicure, pedicure e per tutto il corpo. Da ultimo, per scordarsi l’ansia da rientro, niente è meglio di un massaggio rilassante a mani e piedi! Ricordate: se per la cliente questi trattamenti e le vostre coccole saranno un antidoto efficace allo stress da rientro, per voi e per il vostro Salone saranno un’ottima opportunità di guadagno… quindi il miglior modo per tornare al lavoro! Libera Ciccomascolo Presidente Ladybird house

NA I L P R O .IT

19


La Ragazza che Fa le Unghie

Quanto prodotto applicare?

“ Un falso mito

che dilaga nel settore nail in Italia è quello secondo cui “più prodotto applico, più la ricostruzione sarà resistente.” Nulla di più sbagliato!

U

na delle problematiche che riscontro più di frequente, sia sulle nuove clienti che con le ragazze che seguo durante i miei percorsi formativi, riguarda la giusta quantità di prodotto da dosare per avere unghie forti e resistenti nel

tempo. In moltissime situazioni mi è capitato di vedere unghie ricostruite con uno spessore di prodotto pari anche a 5 mm di altezza. Un falso mito che dilaga nel settore nail in Italia è quello secondo cui “più prodotto applico, più la ricostruzione sarà resistente!”. Molte onicotecniche credono che questa sia la normalità e che serva a rendere le unghie più resistenti. Nulla di più sbagliato! Questa falsa credenza, oltre ad essere errata, porta a diverse conseguenze che possono arrivare a causare danni all’unghia naturale, cosa che tu come onicotecnica devi assolutamente evitare. Devi sapere che una quantità eccessiva di gel provoca due problemi. In primo luogo, il prodotto non polimerizza nel modo giusto, quindi va a creare dei distaccamenti, portando l’unghia naturale ad assottigliarsi. In seconda battuta, troppo gel in lampada (soprattutto in lampada Led) genera tantissimo calore, fino a creare arrossamenti sulla lamina ungueale e a volte anche onicolisi a causa del forte trauma. Questi due aspetti non vanno assolutamente sottovalutati perché determinano in maniera sostanziale la riuscita o il fallimento del trattamento. Per poter durare nel tempo, un’unghia ricostruita ha bisogno del giusto quantitativo di prodotto, in modo che indurisca perfettamente. Il prodotto deve aderire all’unghia naturale senza creare danni, e necessita inoltre di una struttura perfetta, che rispetti tutte le regole della ricostruzione (te ne ho parlato nei precedenti numeri di Nailpro), per evitare rotture e sollevamenti. La giusta struttura dell’unghia può arrivare a 2 mm di altezza sulla punta e fino a un massimo di 3 mm nell’apice, la parte che ha bisogno di un piccolo rinforzo. Questo però si può ottenere solo attraverso un metodo di lavoro professionale e con tanta pratica. Inizia da subito a migliorare il tuo metodo di lavoro e ad applicare questi piccoli suggerimenti che ho scritto per te e vedrai che nel tempo le tue clienti saranno sempre più soddisfatte e fidelizzate. Roberta Giannetti professioneonicotecnica.com

NA I L P R O .IT

21


Scopri la Nuova linea Smalti

ELITE MILANO

MAL TES T NI A

A

LL

LI

NE

G IN

ON

www.tenneitalia.com

NO

BY Tenne

TH

E TEN

NE


K.C.Z.

La rubrica semiseria di K.C.Z. L’amore, il sesso, il potere femminile, la diversità tra uomo e donna, la moda e i cosmetici. Un punto di vista serioso e leggero… squisitamente femminile.

Formazione continua: magari ci fosse anche in materia di stile!

I 

n qualità di giornalista faccio parte di un Ordine e, per legge, sono tenuta ad aggiornarmi. Dapprincipio questa cosa non l’ho presa benissimo. L’eccesso di vanità e, ammetto, anche la pigrizia, mi hanno fatto esclamare: “Ma a che mi serve? Io scrivo già benissimo!”. Poi, a mente fredda e soprattutto dopo aver partecipato ai primi corsi, mi sono resa conto che, come in tutte le cose, l’aggiornamento costante è la base per migliorare. Anche le tematiche note, quando vengono riesplorate, aprono la strada a mille nuovi ragionamenti, fornendoti inattesi e originali spunti. Ma non è di questo che voglio parlare, o non proprio... Dunque, partivo per andare a frequentare uno di questi corsi, “La Comunicazione e i Nuovi Media”, che si sarebbe tenuto nella capitale della moda, la mia città d’origine. Avevo saggiamente scelto di raggiungere la destinazione in treno. Avendo l’occasione di restare un paio di giorni, mi ero preparata una borsuccia con 4 cosucce, le solite: 3 paia di scarpe, l’abito “professionale” (tailleur pantalone), un abito per lo shopping, 2 abiti “#vedimaichesiesceperlaperitivo” e logicamente tutto il corredo di phon, spazzole, oli, balsami, creme, la borsa del trucco (che sembra che nella vita faccia la make up artist). Insomma, l’indispensabile (dal mio punto di vista). E fin qui tutto bene. I problemi semmai sono sorti mentre trascinavo il trolley in stazione... Ma dico io, all’alba del 3° millennio, non si può fare un’applicazione per farsi “inseguire” dal proprio trolley? Anelo il momento in cui ci gireremo verso la nostra valigia robotica e le diremo: “Fatti trovare sul treno già sistemata! Arrivo”. Vivendo io molto lontana da quel futuro entusiasmante, dopo essermi arrampicata sui gradini del treno, ho raggiunto il mio posto. Purtroppo però le fatiche di KCZ non erano ancora finite. L’infido trolley (è piccolo, i miei vestiti lì dentro sono piccoli, e tuttavia pesa come una salma esanime) doveva essere messo lassù, sulla cappelliera... Il primo istinto è di viaggiare con la “carogna” in braccio, poi mi guardo intorno (campo libero per ora), mi faccio forza e calandomi nella parte di Miss Fitness sollevo a due braccia il trolley e con un ultimo sforzo, anche vocale (“Aaah!”), e un passetto indietro sui miei sandaletti taccati lo lancio in posizione. Ansimante mi siedo e rifletto. Devo scegliere: o rivaluto la mia “tenuta da treno” (non posso sembrare appena uscita dalle pagine di Vogue se poi debbo calarmi nella parte di “energumeno”), oppure scrivo alle Ferrovie chiedendo un “accomodatore di valigie” in ogni treno. La seconda. Ah, ci fossero anche mini corsi di 4 ore su: stile in treno, in situazioni d’urgenza, in... K.C.Z. kcz_rubrica_nailpro@hotmail.it

NA I L P R O .IT

23


news settore

Diventare Educatrice Certificata Estrosa

Estrosa crede che la formazione sia il miglior punto di partenza per avere successo nel mondo nail. Per questo motivo propone un percorso formativo rivolto a chi desidera diventare Educatrice Certificata. Il prossimo Master, composto da due parti di 6 giorni ciascuna, è in programma dal 9 al 14 ottobre e dal 13 al 18 novembre presso l’Estrosa Academy di Rimini. Scopo del corso, formare le allieve a 360° e prepararle ad insegnare e ad affrontare il mondo del lavoro in modo autonomo e professionale. Le future Educatrici Estrosa potranno organizzare a loro volta corsi certificati presso i rivenditori del brand e rilasciare gli attestati ufficiali Estrosa. L’accesso al corso è riservato a onicotecniche con almeno due anni di esperienza e già in possesso degli attestati “Ricostruzione Unghie Gel Base 1° Livello” e “Smalto Gel Semipermanente e NailArt 1° Livello” Estrosa. Per info: Claudia, 339.2409369 www.estrosa.it

24

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

Nail Lounge: il primo Salone monomarca CND in Italia

Ladybird house e CND hanno inaugurato il loro primo Salone monomarca nel cuore di Firenze, il Nail Lounge. Un nuovo modo di concepire il centro nail, che racchiude la massima espressione della filosofia CND. CND, brand leader a livello internazionale, si è sempre distinto per i suoi prodotti e i servizi professionali all’avanguardia per mani e piedi. Da oggi, i suoi pluripremiati prodotti e i suoi esclusivi servizi, tra cui il richiestissimo CND Shellac, sono tutti disponibili all’interno di un unico Salone. Il Nail Lounge di Federica Neri diventa il luogo ideale dove lasciarsi coccolare tra trattamenti nail e vivere una lussuosa esperienza di bellezza, moda e colore. Una beauty experience personalizzata per ogni cliente, che potrà scegliere il trattamento più adatto a lei e scoprire i nail trend più in voga. Per ulteriori informazioni: www.cndshellac.it o 800 086 155.


news settore

La Bellezza fa tappa in Sicilia con due fiere di settore

Due appuntamenti autunnali da non perdere per i professionisti Beauty della Sicilia e non solo. Il 17, 18 e 19 settembre si svolge presso il polo fieristico di Palermo la terza edizione di Medinails, fiera dedicata all’Estetica, al Make Up e al Nail. Tante le iniziative in programma; domenica 18 settembre, in particolare, avrà luogo il Premio Mediterraneo EliteNails, competizione nail con una giuria d’eccezione. Per info: www.medinails.it. Dal 15 al 17 ottobre, invece, tutti a Catania per il 10° Beauty & Fitness Show, salone dedicato all’Estetica, all’Hairstyling e al Wellness. Tre giorni per un unico grande evento che vedrà la partecipazione di tutti i principali intermediari dei settori interessati. La fiera si svolgerà presso il centro fieristico Etnafiere. Per info: www.fieraesteticacatania.com

Nuovo concessionario ORLY in Campania

Ladybird house affida la distribuzione dei prodotti ORLY nella regione Campania al concessionario World Service srl, con sede a Napoli. World Service vanta una forte esperienza nel mondo della cosmesi e una rete di agenti preparati e dall’elevata professionalità, che si attesterà come punto di riferimento per saloni, centri estetici e parrucchieri che desiderano offrire alle proprie clienti l’elevata qualità dei prodotti ORLY. Presso World Service è possibile trovare l’intera offerta del marchio ORLY: le collezioni di smalti tradizionali, di smalti settimanali ORLY EPIX e smalti semipermanenti ORLY GelFX, oltre alle linee di trattamenti per unghie, mani e corpo e l’ampia gamma di accessori. World Service ha sede in via Chiatamone 63, Napoli. Contatti: 081.3604104 o info@gruppopalmieri.com. www.smaltiorly.it

NA I L P R O .IT

25


spot on

Guido Grassi P 

rofondo conoscitore delle dinamiche che animano l’industria nail in Italia, Guido Grassi, da dieci anni nel settore, vanta un punto di vista privilegiato sul rapporto tra aziende e onicotecniche. Amministratore di BrillBird Europa, è impegnato ogni giorno nel rendere l’offerta del suo brand sempre al passo con i tempi, aiutando le professioniste nail ad aumentare il proprio giro d’affari grazie a prodotti innovativi e a una formazione di alto livello. Lo abbiamo incontrato per ripercorrere insieme le tappe più importanti della sua carriera e fare il punto sullo stato attuale del settore e sugli scenari che si prospettano per onicotecniche e centri nail nell’immediato futuro. Ecco cosa ci ha raccontato in esclusiva.

26

Quando e come è avvenuto il tuo primo incontro con il settore nail?

Quali sono i successi di cui vai più fiero?

Nel 2006 e per caso. All’epoca mi occupavo di tutt’altro: ero titolare di un’azienda di informatica. La mia compagna aveva appena terminato un corso di ricostruzione unghie, ma in quegli anni l’offerta di prodotti nail era ancora molto limitata. Decisi così di aiutarla a trovare e acquistare, attraverso internet, i prodotti che le sarebbero serviti per un uso del tutto personale. Dopo qualche tempo, tuttavia, questa iniziativa ci permise di allargare progressivamente il nostro campo d’azione ed estendere il nostro lavoro al mercato, proponendo in Italia un marchio fino a quel momento del tutto sconosciuto. Ed è così che è iniziato tutto!

Sicuramente una delle mie più grandi soddisfazioni rimane quella di essere riuscito a lanciare con successo un brand completamente sconosciuto in Italia, che oggi è leader del mercato. Sono stati dieci anni difficili, ma entusiasmanti.

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

I servizi legati alle unghie sono un trend in crescita: quali sono le ragioni di questo successo? A mio avviso le ragioni sono molte e coinvolgono tanti attori diversi: aziende di produzione, distributori, centri e, non ultime, le clienti finali. È un fenomeno che è partito dal basso, cioè da chi ha il piacere di avere mani sempre in ordine, e ha coinvolto tutta la filiera, stimolandola a produrre e offrire

prodotti di qualità elevata, novità continue e, infine, una formazione seria. Non dimentichiamo che l’onicotecnica deve essere una professionista e, per diventare tale, deve frequentare corsi e continuare a fare pratica. Come in ogni professione non c’è posto per l’improvvisazione. Oggi ha successo solo chi persegue l’eccellenza e la qualità.

Come ritieni si sia evoluto in questi anni il settore nail in Italia? Quali scenari futuri si prospettano? Il mercato, in questi ultimi dieci anni, è cambiato profondamente. Nel 2006 gli attori principali erano pochi e ben conosciuti, oggi non siamo più in grado di censire la quantità di operatori che lavorano in questo settore. Ogni giorno,


nella totale indifferenza di molti, sparisce un marchio e ne compare immediatamente un altro. Quello dei prodotti per unghie è perciò un mercato molto caotico, disordinato, a volte poco chiaro da leggere e interpretare. Non ho una sfera di cristallo, ma prevedo che in un futuro ormai prossimo esisteranno e si affermeranno ancora di più i marchi di alta qualità, che offrono una formazione eccellente, e si svilupperanno progressivamente canali di pura

“ Per non

Marketing e Comunicazione.

Concentriamoci sulla formazione, un aspetto che BrillBird ha molto a cuore. Quanto è importante in questo settore? È un aspetto fondamentale. Senza una formazione seria e aggiornata è impossibile raggiungere buoni livelli di professionalità e, aggiungo, anche di sicurezza sul lavoro, un elemento che non andrebbe mai trascurato. Un percorso formativo solido è il presupposto di una carriera di successo.

Quali sono le maggiori sfide per un nail designer oggi? Per non restare tra le mediocri occorre eccellere, distinguersi. Oggi il 90% di chi lavora in questo settore tende a sminuire il proprio lavoro, giocando solo sul prezzo del servizio. C’è questa strana convinzione per cui più il prezzo è basso, più le clienti arrivano. Non è così, credetemi! Preferite che le vostre clienti percepiscano il vostro valore o guardino solo al prezzo più basso? Volete essere come Apple e realizzare manicure pregiate come un iPhone, oppure lavorare a 15 euro all’ora con Groupon? La decisione è nelle vostre mani.

restare tra le mediocri occorre eccellere, distinguersi. C’è questa strana convinzione per cui più il prezzo è basso, più le clienti arrivano. Non è così, credetemi! distribuzione - online e offline - a basso prezzo.

Quali sono, a tuo avviso, gli ingredienti fondamentali per il successo di un brand? La ricetta per il successo di un marchio nail è fatta di alcuni ingredienti indispensabili: innanzitutto la qualità del prodotto, che deve mantenersi alta e invariata nel tempo; poi la formazione, che deve rispettare standard di eccellenza; l’attenzione verso il cliente; le novità, che devono uscire almeno ogni due mesi per mantenere viva l’attenzione della clientela; ultima ma non meno importante, un’ottima opera di

Tante ragazze sognano una carriera in questo settore: come si raggiunge l’eccellenza? Studiando, studiando e ancora studiando. Di fianco alla conoscenza teorica sono poi fondamentali la pratica e l’allenamento, che deve essere regolare e sistematico. È importante poi affidarsi ad aziende serie, che possano offrire garanzie di crescita professionale e prodotti di ottima qualità.

www.beauty-forum.it

spot on

NA I L P R O .IT

27


cover story

Barocco Glam A 

UDACI, SFARZOSE E OPULENTE COME SOLO L’ARTE BAROCCA SA

ESSERE: le unghie di copertina di questo numero di Nailpro sono un inno all’esuberanza e alla teatralità, fatto di texture elaborate e applicazioni 3D perfette in ogni dettaglio. A realizzare questo design lussureggiante è Allie Baker, plurivincitrice di competizioni nail e vera maestra in fatto di forme estreme e decori da competizione. Il make up deciso - smokey eyes e labbra scure, come vogliono i trend di stagione - e l’hairstyle d’altri tempi completano il look da dark lady, regalandoci una copertina autunnale che non smetteremmo mai di guardare.

Web

Servizi extra per te!

Visita il sito www.nailpro.it e guarda tutte le Cover Story!

Nail Artist Allie Baker

28

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

Fotografa

Make Up Artist

Hairstylist

Daniella Hehmann

Anthony Merante

Sienree Du


cover story

Unghie da Copertina

1

Allie Baker ha preparato le unghie della modella e ha applicato la formina. Ha poi allungato il letto ungueale con acrilico cover rosa.

2

Ha creato il bordo libero con un sottile strato di acrilico trasparente. Prima che fosse indurito del tutto, ha applicato a pressione uno scampolo di pizzo nero.

3

4

5

6

7

8

Poi, prima di limare e dare forma all’unghia, ne ha smerlato i bordi con la fresa.

Allie ha aggiunto dei particolari al merletto con gel paint nero, utilizzando un detail brush.

Per fissare il pizzo al bordo Volendo conferire ai bordi libero, Allie ha steso un dell’unghia un effetto altro po’ di acrilico trasparente. smerlato, la NailArtist ha scolpito laterali molto lunghi, come a realizzare una forma Edge.

Usando il dorso della Ha infine applicato le propria mano come base, roselline sulle unghie la NailArtist ha realizzato delle servendosi dell’acrilico roselline 3D con acrilico viola trasparente. e rosso.

NA I L P R O .IT

29


UN GHIE I N 30 MI NUTI

Kit completo • Form Pro One conf. da 120 pz. • Pennello acrilico • Bicchierino monomero • Monomer Pro One 80ml • Polymer Nude 30g • Polymer Blanche 30g • Polymer Cover 30g • Lima dritta • Lima mattoncino • Lima boomerang

€59

Pro One permetterà di scolpire unghie bellissime in breve tempo, grazie all’uso di forme che modellano l’acrilico direttamente sull’unghia naturale. Le Form di Pro One, disponibili in varie misure, calzano perfettamente, rivestendo completamente l’unghia naturale, favorendo una completa e totale adesione del prodotto sulla superficie.

Acquistalo su www.americanails.it


Focus

LE PATOLOGIE DELLE UNGHIE FOTO: IT.FOTOLIA.COM

● I Consigli dei Tecnici ● Problemi di Forma ● Un Arcobaleno di Segnali ● Cibo per le Unghie NA I L P R O .IT

31


I consigli dei Focus

Unghie non in forma? Le nostre esperte ci spiegano come riconoscere e trattare inestetismi e patologie.

Tecnici L

o ripetiamo così spesso che per i lettori di Nailpro è diventato un mantra: la prima cosa da fare quando la cliente si siede alla nostra postazione di lavoro è un’analisi attenta dello stato delle sue unghie. Come appare la lamina? Lucida e flessibile, o debole e spenta? La sua superficie è liscia e omogenea o tende a sfaldarsi? Sono visibili piccole deformazioni o macchie sospette? Rispondere a queste domande, con l’aiuto della cliente e delle sue indicazioni, ti permette di individuare e proporre il trattamento più adeguato a monte, senza dover modificare il servizio in corsa, accorgendoti in ritardo di problematiche che inizialmente avevi trascurato. Non solo: l’analisi preliminare delle unghie ti consente di rilevare eventuali alterazioni meritevoli di approfondimento. Spesso si tratta di semplici inestetismi di cui la cliente è consapevole e che forse sono proprio il motivo che l’ha portata da te in cerca di una soluzione. Altre volte, tuttavia, le anomalie presenti sulle unghie nascondono una patologia più seria, dalla micosi fino a rari casi di melanoma ungueale. Capita, poi, che le unghie siano un semplice indicatore: la patologia è da un’altra parte, ma si manifesta anche attraverso una loro alterazione. Distinguere l’inestetismo dalla vera e propria patologia non è sempre semplice: i sintomi spesso si sovrappongono e i dubbi sono legittimi. Non è legittimo, invece, intervenire laddove solo un medico dovrebbe farlo. Il margine d’azione dell’onicotecnica riguarda esclusivamente l’aspetto estetico delle unghie, non quello curativo. L’onicotecnica ha però un altro asso nella manica da sfruttare nel servizio alla cliente: la prevenzione. Ne abbiamo discusso con Brunella Russo, Camilla Pescatori, Graziella Manfrin e Katia Riccio.

32

BEAUTY FORUM NAI LP RO 5/2016


1.

NON SEMPRE LE UNGHIE DELLA CLIENTE APPAIONO IN PERFETTA FORMA: COME DISTINGUERE TRA INESTETISMO E PATOLOGIA?

BRUNELLA RUSSO

La presenza di una patologia è spesso riconoscibile da alterazioni nel colore dell’unghia o del letto ungueale che tendono ad evolvere e a modificarsi nel tempo. L’inestetismo può riguardare piccoli difetti nella forma dell’unghia o nella colorazione, che risulta disomogenea, ma non riconducibile a patologia. Le cause tipiche degli inestetismi sono traumi meccanici, con effetti temporanei o permanenti, o fattori costituzionali della matrice dell’unghia. In caso di inestetismo, l’intervento dell’onicotecnica permette di nascondere, correggere o migliorare il difetto. In caso di sospetta patologia, invece, è bene astenersi dal servizio e ricorrere al parere di un medico specialista.

Focus

CAMILLA PESCATORI

La differenza tra inestetismo e patologia viene spiegata nei corsi base di ricostruzione unghie; le scuole regionali del Lazio, ad esempio, dedicano gran parte del programma a questi argomenti. Anche nei corsi brevi è fondamentale che l’insegnante dedichi tempo e spazio l’anatomia dell’unghia. Le aspiranti onicotecniche devono poi approfondire questi temi con lo studio personale e con un periodo di affiancamento in salone. Gli inestetismi possono essere generati da una scarsa cura o dalla conformazione naturale dell’unghia, oltre che da un’onicotecnica poco precisa. Può trattarsi di forma irregolare, di unghia a uncino o troppo piatta, di crescita disordinata delle cuticole. In questi casi sta a noi cambiare l’aspetto delle mani delle nostre clienti.

Graziella Manfrin

Master Pro KyLua e referente interna alla Casa Madre per i test di standard qualitativo e applicativo dei prodotti.

A volte all’origine del cattivo stato delle unghie ci sono patologie cutanee, come la psoriasi o una micosi, o disturbi interni, ad esempio a carico dell’apparato cardiocircolatorio.

GRAZIELLA MANFRIN

Un’unghia sana si riconosce dalla struttura resistente, dal colore rosato e dalla superficie uniforme e levigata: è chiaro che un’alterazione nel colore o nella forma può significare che qualcosa non va. Spesso le cause risiedono in abitudini sbagliate: una manicure aggressiva, l’utilizzo di smalti scadenti, il contatto con detergenti senza la protezione dei guanti. A volte, però, all’origine del cattivo stato delle unghie ci sono patologie cutanee, come la psoriasi o una micosi, o disturbi interni, ad esempio a carico dell’apparato cardiocircolatorio. In linea di massima, se un’anomalia si trova su un’unghia o due, è probabile che il problema sia esterno e temporaneo; se invece tutte le unghie ne sono interessate, è ragionevole sospettare la presenza di una patologia sottostante.

KATIA RICCIO

I principali inestetismi delle unghie, spesso risolvibili dall'onicotecnica, sono onicogrifosi, unghie piatte o all’insù, linee di Beau, striature verticali. La patologia più comune è invece l’onicomicosi, caratterizzata da un colore insolito tra lamina e letto ungueale, da un odore fastidioso e dalla presenza di onicolisi. La micosi si distingue da altri disturbi perché il problema si colloca sotto la lamina e non sopra: la semplice “muffa” può essere confusa per micosi, ma se ne distingue perché si sviluppa tra prodotto e lamina, non tra lamina e letto ungueale. Una triste curiosità: anche le unghie possono ammalarsi di tumore. Esso si presenta con striature o macchie scure, facili da scambiare per coaguli di sangue. La differenza? I coaguli spariscono da soli, le macchie tumorali no.

NA I L P R O .IT

33


2.

NELLA TUA ESPERIENZA DI SALONE, QUALI PATOLOGIE TI È CAPITATO DI INCONTRARE?

BRUNELLA RUSSO

La patologia che riscontro più spesso è la micosi che colpisce gli alluci: una problematica di fronte alla quale l’operatrice deve fermarsi, astenendosi dall’applicazione di prodotti e consigliando alla cliente un intervento medico a lungo termine. Per quanto riguarda gli inestetismi più diffusi, nella mia esperienza di salone incontro molte clienti onicofagiche. L’onicofagia, a differenza delle vere e proprie patologie, può essere trattata e spesso risolta dall’onicotecnica grazie a prodotti da ricostruzione specifici e, sicuramente, alla collaborazione della cliente. Le clienti che riescono a risolvere questo problema sono anche quelle che tendono a legarsi maggiormente all’onicotecnica e a riporre in lei maggiore fiducia.

Focus

CAMILLA PESCATORI

Katia Riccio Onicotecnica dal 2002, si è formata in Italia e Russia. Oggi è Trainer KB School Puglia.

Il caso più emblematico è quello di una ragazza con psoriasi nella zona periungueale, che aveva indebolito profondamente la lamina e causato onicolisi. 34

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

Più che vere patologie, quelle che incontro con più frequenza sono problematiche legate a procedure di lavoro errate. Parlo in particolare del danneggiamento dei laterali dell’unghia a seguito di ricostruzione. Le motivazioni sono in gran parte attribuibili all’operatrice: applicazione errata della formina, limatura sbagliata - quando si cerca di “stringere” le unghie limando, anziché creare una struttura corretta con la pinzatura. Molte delle cosiddette “nuove forme”, se realizzate senza la giusta padronanza, possono provocare questo problema. Alla lunga il danneggiamento dei laterali dell’unghia espone il letto e i valli ungueali a infiltrazioni batteriche e infezioni, portando a onicolisi e, nei casi più estremi, alla perdita dell’unghia.

GRAZIELLA MANFRIN

L’esperienza professionale mi ha portata di fronte ad anomalie per lo più strutturali: unghie ondulate o striate, sulle quali ho lavorato con il gel per appianare e uniformare gli avvallamenti. Ho avuto a che fare anche con casi di onicolisi e di unghie mancanti, specialmente su mani maschili e ai piedi di tante ballerine classiche, su cui ho ricreato la lamina mancante con i gel specifici Clinique. I casi peggiori? Unghie aggredite da funghi e, in alcuni casi, da muffe in atto, dovute a un accumulo di umidità nel vuoto creato dal distacco tra materiale da ricostruzione e unghia naturale. Su queste unghie l’unica cosa da fare è rimuovere la ricostruzione e aspettare che la muffa “si asciughi”, raccomandando alla cliente una visita dallo specialista per scongiurare rischi peggiori.

KATIA RICCIO

Il caso più emblematico che mi è capitato è quello di una ragazza con psoriasi nella zona periungueale, che aveva indebolito profondamente la lamina ungueale e causato onicolisi in alcune unghie, facendogliene addirittura perdere una. Non essendo la psoriasi una malattia infettiva, e non essendoci ferite aperte nella zona delle mani, ho potuto operare sulle unghie in coordinamento con il dermatologo: ci abbiamo messo parecchio tempo, ma alla fine l’onicolisi è guarita e la pelle è notevolmente migliorata. Mi è capitato anche di ricostruire l’unghia mancante dell’alluce; quando c’è anche solo una minima presenza di unghia in zona matrice, il lavoro può durare tranquillamente anche un mese intero.


3.

DOVE FINISCE L’AREA DI COMPETENZA DELL’ONICOTECNICA?

BRUNELLA RUSSO

Non appena si incorre nel dubbio che la problematica alla quale ci si trova di fronte possa essere una patologia, è bene fermarsi e sospendere il servizio, in attesa che la cliente consulti un medico o un podologo. Spesso la buona volontà non basta per aiutare la cliente a risolvere il problema. In caso di intervento su una patologia non diagnosticata, infatti, l’onicotecnica rischia solo di peggiorare le già precarie condizioni dell’unghia.

Focus

CAMILLA PESCATORI

Il nostro lavoro termina quando subentra una patologia: se, ad esempio, riscontriamo discromie e decolorazioni difficilmente identificabili, ispessimenti atipici, se troviamo un solco, delle striature anomale o delle macchie sospette, è bene sospendere il lavoro e suggerire alla cliente di rivolgersi a uno specialista. Anche la pedicure curativa va affidata a un podologo esperto. Ci sono strumenti chirurgici, come lo specillo, che dovrebbero essere utilizzati solo da personale medico. Se si tratta di unghie danneggiate, fragili, onicofagiche o troppo flessibili è invece nostro compito curare e correggere le imperfezioni attraverso il servizio adatto. Il nostro lavoro, se svolto con professionalità e competenza, può risolvere innumerevoli situazioni.

GRAZIELLA MANFRIN

Chiunque non abbia una formazione medica dovrebbe astenersi di fronte a una potenziale patologia, evitando giudizi clinici o, peggio, interventi anche solo estetici. Un approccio curativo è l’unico in grado di risolvere e guarire le patologie che ci celano dietro un’unghia alterata e la persona deputata a questo è sempre e solo il medico specialista. Oltre a garantire la competenza medica, egli può individuare tempestivamente eventuali patologie più gravi in atto e prescrivere farmaci idonei. All’onicotecnica spetta esclusivamente l’abbellimento estetico che, a scanso di equivoci, deve essere effettuato su unghie indiscutibilmente sane.

KATIA RICCIO

Io consiglio di mandare la cliente dal podologo o dal dermatologo di fronte a qualsiasi situazione di dubbio. Credo sia molto più corretto e professionale “alzare le mani” e ammettere il nostro limite in quanto a preparazione nell’affrontare certe casistiche piuttosto che, pur di far contenta la cliente nell’immediato, creare danni o peggiorare la situazione. Con l’esperienza sul campo si impara man mano a distinguere una patologia infettiva, che non può essere trattata, da un innocuo difetto estetico, potendo così agire con più consapevolezza e tranquillità.

Camilla Pescatori Master Educator Charisma Nail Innovations Italia e giudice di gara INJA.

Ci sono strumenti chirurgici, come lo specillo, che dovrebbero essere utilizzati solo da personale medico.

NA I L P R O .IT

35


4.

COSA SUGGERIRE ALLA CLIENTE IN UN’OTTICA DI PREVENZIONE?

BRUNELLA RUSSO

Innanzitutto è bene che la cliente, per i trattamenti estetici, si rivolga sempre a operatori professionisti, che garantiscano il rispetto degli adeguati standard di igiene e sicurezza. Altrettanto importante è che la cliente eviti il fai da te. Da un punto di vista operativo, per prevenire l’insorgenza di patologie e inestetismi è sicuramente utile idratare e nutrire profondamente l’unghia: una buona abitudine affinché rimanga in salute.

Focus

CAMILLA PESCATORI

Brunella Russo Nail Trainer Ladybird house e CND Education Ambassador.

È importante che la cliente, per i trattamenti estetici, si rivolga sempre a operatori professionisti ed eviti il fai da te.

36

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

La frequenza dei trattamenti è un punto focale per garantire igiene e cura: ogni venti giorni è bene che la cliente torni per il mantenimento. L’attesa prolungata, soprattutto nel periodo estivo o se la cliente svolge un lavoro usurante, aumenta la probabilità di infiltrazioni di aria, acqua, umidità e polvere, con conseguenti sollevamenti che verosimilmente si trasformano in infezioni. Utilissimo è poi l’olio per cuticole, che le onicotecniche dovrebbero sempre proporre per la rivendita. Molti oli contengono sostanze naturali lenitive e antibatteriche, come il tea tree oil; mantenendo la cuticola morbida, inoltre, si riduce la propensione della cliente ad avvicinare la mano alla bocca o alla lima per aggiustare autonomamente piccoli difetti. Le clienti dovrebbero poi prestare attenzione alla propria manualità durante la vita di tutti i giorni, indossando i guanti durante i lavori di casa e rivolgendosi alla tecnica in caso di rotture e sollevamenti, che sono il terreno fertile per il proliferare di infezioni e micosi.

GRAZIELLA MANFRIN

Come regola generale è bene rammentare che l’igiene delle mani e dei piedi deve essere quotidiana e il lavaggio effettuato con detergenti adeguati. Mani e piedi devono sempre essere asciugati accuratamente, senza lasciare umidità. La cute, inoltre, va idratata con creme e unguenti specifici. Queste poche nozioni sarebbero già sufficienti a scongiurare l’insorgere di inestetismi e di molte patologie della pelle e delle unghie. All’onicotecnica rimane il compito di rispettare le imprescindibili norme di igiene, disinfettando costantemente il piano di lavoro e gli strumenti e prediligendo l’uso di accessori monouso.

KATIA RICCIO

Per prevenire alcune problematiche, come traumi o onicolisi, consiglio di basarsi sullo stato delle unghie naturali, sul lavoro che la cliente svolge e sugli hobby che pratica. Ad una cliente con unghie molto corte o all’insù non consiglio certamente allungamenti impegnativi, perché la mancanza di proporzione tra la lunghezza del letto ungueale e quella della ricostruzione potrebbe dare problemi in caso di urto; alla cliente con unghie deboli e sfaldate non propongo lo smalto o il semipermanente, che non durerebbe e peggiorerebbe lo stato della lamina, ma consiglio un trattamento rinforzante; alla cliente che lavora molto con le mani consiglio infine un prodotto da ricostruzione duro e resistente in punta, con una perfetta aderenza in zona cuticola, per evitare pericolosi sollevamenti.


UNGHIE DEBOLI E SFALDATE?

LA VERA SOLUZIONE È TRIND!

Trind è leader per la cura delle unghie delle mani e dei piedi: indebolimento causato dallo smontaggio di gel e semipermanenti, onicofagia, carenza di vitamine, cuticole danneggiate. È possibile trovare curativi adatti anche alle donne in gravidanza ed ai soggetti più sensibili. Milioni di persone in tutto il mondo utilizzano questi prodotti ottenendo risultati eccellenti. Il prodotto più famoso della Trind è il Nail Repair: si presenta come uno smalto, ha un’applicazione facile e veloce ma è un vero e proprio ricostituente per le unghie. Il

Nail Repair, infatti, agisce direttamente sullo strato corneo dell’unghia andando a ripristinare la naturale elasticità e l’idratazione. In poche settimane di costante applicazione si ottengono risultati eccellenti. Per i più esigenti, il Nail Repair è disponibile in 5 colorazioni (bianco perlato, rosa, rosa perlato, lilla, beige) oltre alla versione naturale e opaca. Scopri gli altri prodotti Trind presso Farmacie, Nail center, Centri estetici e profumerie della tua città. Per tutte le informazioni visita il sito www.rvmbeauty.it

TRIND FUNZIONA! Distribuito in Italia da:

info@rvmbeauty.it - +39 06/9075053


Focus

Problemi

La morfologia della lamina ungueale può fornirti indizi preziosi non solo sulle condizioni dell’unghia su cui stai per operare, ma anche sullo stato di salute della tua cliente. Impara a leggere i segnali e individua il trattamento per lei più adeguato.

38

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

NON TUTTE LE TUE CLIENTI POSSONO VANTARE UNGHIE NATURALMENTE PERFETTE: la lamina ungueale può risultare talvolta compromessa o danneggiata e, come professionista, non puoi ignorare questi campanelli d’allarme. Le alterazioni che saltano più facilmente all’occhio dell’onicotecnica sono quelle relative alla forma e al colore della lamina. Concentriamoci sul primo aspetto: quando l’unghia ha una forma inconsueta, o presenta vere e proprie deformazioni morfologiche come solchi, avvallamenti o striature, è sintomo che qualcosa nell’organismo non sta funzionando in modo corretto. Non è detto che si tratti di una patologia grave: anche una semplice carenza di vitamine o minerali può provocare alterazioni fisiche delle unghie. In ogni caso, è bene che tu sia preparata a riconoscere il problema e, se necessario, a interrompere o posticipare il trattamento, in attesa che la tua cliente si rivolga a uno medico per un consulto specialistico. Ma quali sono le principali alterazioni morfologiche delle unghie? Come si risale alle cause sottostanti? Come si deve comportare l’operatrice? Di seguito tutte le risposte.

FOTO: IT.FOTOLIA.COM

di Forma


ONICOLISI:

QUANDO L’UNGHIA SI SOLLEVA L’ENCICLOPEDIA MEDICA DEFINISCE L’ONICOLISI COME UN “DISTACCAMENTO DELLA LAMINA DAL LETTO UNGUEALE, CHE COMINCIA ALL’ALTEZZA DEL BORDO LIBERO E PUÒ PROPAGARSI FINO ALLA MATRICE”. Spesso la porzione di unghia che si solleva diventa di colore bianco-giallastro e rende l’unghia più fragile e soggetta a rotture. Psoriasi, eczemi e allergie da contatto possono favorire questo disturbo, come anche il contatto prolungato con prodotti chimici. Il sollevamento della lamina può essere anche di origine traumatica: un esempio classico è la pulizia troppo aggressiva dell’iponichio, il lato inferiore dell’unghia, con uno strumento affilato. L’onicolisi è comunque un fenomeno benigno, che in genere guarisce da solo in 2/3 settimane o, se è causato da una patologia, con la scomparsa della patologia stessa.

Focus

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? L’onicotecnica deve procedere con estrema delicatezza. La prima cosa da fare è, se possibile, accorciare la porzione di unghia sollevata e pulirne la zona sottostante con uno spazzolino morbido da manicure. È importante sincerarsi che gli strumenti siano sterili, perché un’unghia sollevata è particolarmente vulnerabile e soggetta a infezioni. Meglio evitare l’impiego di solventi chimici, gel e acrilico. Ricorda alla cliente che prevenire è meglio che curare: suggeriscile di indossare i guanti durante i lavori di casa e, se l’onicolisi interessa le unghie dei piedi, di indossare sempre scarpe della giusta taglia e conformazione. Se l’unghia diventa verdognola, si ispessisce o al contrario diventa troppo morbida, è meglio consigliare alla cliente una visita dal dermatologo.

LINEE DI BEAU:

SOLCHI ORIZZONTALI SULL’UNGHIA

FOTO: DERMNETNZ.ORG

LE COSIDDETTE LINEE DI BEAU SONO SOLCHI CHE ATTRAVERSANO LA SUPERFICIE DELL’UNGHIA IN DIREZIONE ORIZZONTALE, PARALLELAMENTE ALLA LUNULA. Queste deformazioni si formano nella matrice dell’unghia, ovvero l’area in cui la lamina si forma a livello cellulare, e possono dipendere da diversi fattori. Se i solchi si manifestano su una singola unghia, è probabile che siano dovuti a un trauma circoscritto ad esempio aver inavvertitamente pizzicato quel dito in mezzo alla portiera dell’auto. Man mano che l’unghia crescerà, la deformazione si sposterà in avanti fino a quando non avrà raggiunto il bordo libero e potrà essere quindi eliminata accorciando normalmente l’unghia. Se le linee di Beau interessano tutte le unghie, invece, l’origine può essere fatta risalire a deficit nutrizionali, infezioni pregresse, chemioterapia o a certe famiglie di antibiotici. Anche patologie come la leucemia possono provocare questo disturbo.

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? L’onicotecnica che rilevi questo disturbo sulle unghie di una cliente deve in primis consigliarle di rivolgersi a uno specialista per individuarne l’origine. Fatto questo, può procedere tranquillamente con il trattamento. Per camuffare i solchi si può ricorrere a prodotti a effetto filler, che rendono la superficie dell’unghia liscia e omogenea. Meglio optare poi per smalti dai colori scuri, evitando le tonalità chiare e nude che potrebbero non essere perfettamente coprenti.

PER CAMUFFARE LE LINEE DI BEAU SI PUÒ RICORRERE A PRODOTTI A EFFETTO FILLER, CHE RIEMPIONO I SOLCHI RENDENDO LA SUPERFICIE DELL’UNGHIA LISCIA E OMOGENEA. NA I L P R O .IT

39


ONICORESSI:

I SOLCHI VERTICALI SULLA LAMINA, SPESSO ACCOMPAGNATI DA ESTREMA FRAGILITÀ UNGUEALE, SONO UNA NORMALE CONSEGUENZA DELL’INVECCHIAMENTO. Quando il corpo invecchia, diminuisce la sua capacità di mantenere il giusto livello di idratazione, con conseguenze visibili sulla pelle e sulle unghie. La presenza di solchi verticali può essere causata anche da psoriasi, eczema e lichen planus. Il contatto prolungato con l’acqua o con sostanze chimiche corrosive, il clima secco, l’uso scorretto della lima e l’esposizione intensa a sole o fonti di calore possono peggiorare il problema. Anche i disordini alimentari possono avere, tra le loro conseguenze, l’indebolimento delle unghie e la comparsa di solchi verticali.

PITTING:

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Se sospetta che i solchi possano essere provocati da un disturbo sottostante, l’onicotecnica deve indirizzare subito la cliente da uno specialista. Dal punto di vista del trattamento, la priorità è ripristinare il giusto livello di idratazione. Come? Effettuando bagni di paraffina, applicando basi rinforzanti e nutrienti, dilungandosi in una cura attenta delle cuticole. Meglio evitare servizi che richiedano l’uso di luce e calore, perché potrebbero accentuare la disidratazione. Un buon consiglio da dare alla cliente, infine, è quello di usare sempre i guanti durante le faccende domestiche e, in base alla professione che svolge, anche sul posto di lavoro.

UNGHIA A “DITALE DA CUCITO”

IL PITTING È UN DISTURBO CHE SI MANIFESTA IN MODO MOLTO PARTICOLARE, TANTO DA ESSERE NOTO ANCHE COME “UNGHIE A DITALE DA CUCITO”. Come suggerisce questo nome, la lamina ungueale sviluppa una serie di piccole depressioni cupoliformi che ricordano la superficie bucherellata di un ditale da cucito. Il pitting è in genere associato a patologie della pelle come dermatite atopica, alopecia e soprattutto psoriasi - dove si presenta nel 50% dei pazienti. Nel caso dell’alopecia, il pitting si manifesta come serie ordinata di “buchini”, mentre nella psoriasi la distribuzione è più irregolare.

IPPOCRATISMO DIGITALE:

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Qualora identifichi la tipica superficie “a ditale da cucito” sulle unghie della cliente, è preferibile che l’onicotecnica sospenda il trattamento e le suggerisca una visita dal dermatologo. Solo dopo il via libera di quest’ultimo sarà possibile procedere con manicure e ricostruzioni.

UNGHIA “A VETRINO D’OROLOGIO”

L’IPPOCRATISMO DIGITALE CONSISTE ESSENZIALMENTE IN UN RIGONFIAMENTO BULBIFORME DEI TESSUTI MORBIDI CHE CIRCONDANO L’ULTIMA FALANGE DELLE DITA, IL QUALE PROVOCA UNA DEFORMAZIONE DELLA MATRICE DELL’UNGHIA. La lamina perde la sua naturale angolazione rispetto al letto ungueale, assumendo una forma convessa che ricorda il vetrino di un orologio. Questo disturbo, descritto per la prima volta da Ippocrate, padre della medicina, può avere una componente ereditaria oppure essere associato a svariate patologie polmonari, cardiovascolari, endocrine e gastrointestinali. Non esiste una cura per l’ippocratismo digitale: la conformazione anomala delle dita e delle unghie in genere si attenua curando la patologia principale che ne è la causa.

40

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Di fronte a un rigonfiamento sospetto di cui la cliente non sembra essersi accorta, l’onicotecnica deve raccomandare caldamente una visita medica. Su clienti affette da ippocratismo digitale si possono comunque eseguire i normali servizi manicure senza tanti stravolgimenti; ad esempio, non ci sono prodotti da evitare. Le uniche accortezze necessarie sono quelle che si tengono con qualsiasi altra cliente: utilizzare strumenti puliti e disinfettati, evitare ferite accidentali e, soprattutto, limare con cautela.

FOTO: DERMNETNZ.ORG

Focus

SOLCHI VERTICALI SULL’UNGHIA


COILONICHIA:

UNGHIA “A CUCCHIAIO”

L’UNGHIA A CUCCHIAIO TIPICA DELLA COILONICHIA PRESENTA UNA CRESCITA DEL BORDO LIBERO RIVOLTA VERSO L’ALTO; TALVOLTA ANCHE IL LETTO UNGUEALE PUÒ ESSERE CONCAVO. Questa particolare deformazione della lamina può essere causata da anemia ipocromica - e si risolverà da sola reintegrando il ferro di cui è carente l’organismo -, ma in alcuni casi si tratta di una malformazione congenita. Le unghie a cucchiaio possono essere anche il risultato di un lungo periodo di onicofagia.

ONICOGRIFOSI:

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? L’onicotecnica può lavorare su unghie a cucchiaio a patto che lo faccia con la consueta delicatezza e attenzione. Se a causare l’inestetismo è stata l’onicofagia, grande giovamento può arrivare dalla ricostruzione in acrilico: grazie al maggiore peso molecolare dell’acrilico, il bordo libero tenderà gradualmente a crescere in modo corretto e non più verso l’alto. Con 5/6 mesi di trattamento si può addirittura sperare di correggere definitivamente il difetto, anche se molto dipende dalla velocità di crescita della lamina e dalla gravità della malformazione.

Focus

UNGHIA “A UNCINO”

L’ONICOGRIFOSI È UNA PARTICOLARE DEFORMAZIONE DELLE UNGHIE DEI PIEDI, IN PARTICOLARE DELL’ALLUCE, CHE SI MANIFESTA TIPICAMENTE NELLE PERSONE ANZIANE: le unghie diventano più spesse e dure, assumendo una particolare forma uncinata, “ad artiglio”. Le cause sono da ricercarsi in disturbi dell’età come l’artrosi.

ATROFIA UNGUEALE:

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? L’onicogrifosi può essere un disturbo anche molto doloroso: il trattamento di queste unghie dovrebbe quindi essere demandato al podologo. In assenza di dolore o criticità particolari si può comunque eseguire una pedicure mirata sulle altre parti del piede e, se richiesto, stendere lo smalto.

QUANDO L’UNGHIA NON C’È

L’ATROFIA UNGUEALE È DEFINITA COME UNA “CONDIZIONE DI SOTTOSVILUPPO DELL’UNGHIA”. È molto facile da riconoscere perché la lamina ungueale è assente o è cresciuta solo in parte. Questo disturbo è spesso di origine traumatica: l’unghia può cadere in seguito a un urto violento o a un infortunio sportivo, ad esempio se si corre indossando scarpe troppo strette. Quando l’unghia cade, la sua ricrescita dipende dalla gravità del trauma: in molti casi la lamina ricomincia a crescere normalmente, ma se la matrice è stata danneggiata è probabile che l’unghia diventi atrofica. Tra le altre cause di atrofia ungueale troviamo dermatosi infiammatorie come il lichen planus, malattie autoimmuni muco-cutanee come la sindrome di Stevens-Johnson e patologie croniche come lupus, sclerodermia e dermatomiosite. L’assenza della lamina ungueale su una o più unghie può anche essere di origine genetica.

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? L’onicotecnica non ha un grande margine d’azione quando si tratta di unghie mancanti. Di fronte all’atrofia ungueale, l’unica cosa da fare è mettere via gli strumenti e rinunciare al trattamento, almeno fino a quando non si avrà avuto il via libera del dermatologo. Qualora il medico autorizzasse il trattamento, si può proporre alla cliente la ricostruzione dell’unghia mancante; il risultato dipenderà comunque dalle condizioni iniziali della matrice e della lamina ungueale.

NA I L P R O .IT

41


Focus

Un Arcobaleno di Segnali

42

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

N

ell’articolo precedente abbiamo visto come la morfologia della lamina ungueale possa fornire informazioni preziose sullo stato di salute della tua cliente. Un’altra importante categoria di indicatori è legata al colore. L’unghia è un’appendice cheratinizzata di colore semitrasparente: la parte che aderisce al letto ungueale appare rosata a causa dell’irrorazione sanguigna sottostante, mentre il bordo libero ha il colore biancastro tipico delle sostanze cornee. Qualsiasi discromia ungueale, ovvero qualsiasi variazione nel colore naturale dell’unghia, deve essere presa in seria considerazione. Come già ricordato in più occasioni, l’onicotecnica riveste un importante ruolo di sorveglianza: spetta a lei rilevare le anomalie presenti sull’unghia e segnalarle alla cliente affinché possa approfondire la questione nello studio di un medico. Conoscere le ragioni che provocano una determinata discromia, inoltre, permette all’operatrice di capire se sia opportuno procedere con il trattamento o se sia meglio sospenderlo in attesa di ulteriori accertamenti. Continua a leggere e impara a orientarti nell’arcobaleno di segnali che possono comparire sulle unghie delle tue clienti.

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Una colorazione insolita sulle unghie può essere sintomo di un disturbo localizzato o di una patologia più estesa. Scopri come riconoscere le situazioni a rischio e indirizzare la tua cliente verso il corretto processo di guarigione.


CODICE BIANCO LE MACCHIE BIANCHE SULLE UNGHIE SONO PIÙ FREQUENTI DI QUANTO SI CREDA MA, CONTRARIAMENTE A UNA CREDENZA DIFFUSA, NON HANNO ALCUN LEGAME CON UN’EVENTUALE CARENZA DI CALCIO NELL’ORGANISMO. Una delle manifestazioni più tipiche di colore bianco sulle unghie è la leuconichia, che si presenta sotto forma di macchioline o striature bianche su una o più unghie. Questo disturbo viene definito leuconichia “vera” quando la decolorazione è dovuta a un danno alla matrice ungueale, leuconichia “apparente” quando dipende da alterazioni del letto ungueale. Nella leuconichia “vera” le macchie bianche si formano all’altezza della matrice e crescono insieme all’unghia. Tra le cause più comuni troviamo la psoriasi e alcuni disturbi del metabolismo, ma anche certi tipi di micosi. Se la cliente è in chemioterapia, è possibile che la leuconichia si manifesti sulle sue unghie sotto forma di bande trasversali bianche larghe 1 o 2 millimetri, localizzate in genere alla stessa altezza su ogni unghia. La leuconichia non è necessariamente legata a patologie o farmaci: la sua origine può essere anche traumatica e dipendere da un’operazione scorretta eseguita durante la manicure, ad esempio un lavoro troppo energico con lo spingicuticole. Fortunatamente i piccoli traumi non intaccano la matrice dell’unghia, ma la danneggiano soltanto; man mano che l’unghia crescerà, la macchia bianca si sposterà in avanti fino a scomparire con il taglio. Oltre alla leuconichia, il colore bianco sulle unghie può avere un altro significato. Se la lamina ungueale appare interamente bianca ad eccezione di una sottile striscia rosa vicino al bordo libero, può essere un sintomo di cirrosi epatica o di altre disfunzioni del fegato. Questa particolare discromia prendere il nome di “unghie bianche di Terry”.

CODICE GIALLO ALZI LA MANO CHI NON HA MAI AVUTO A CHE FARE CON UNA CLIENTE DALLE UNGHIE VISIBILMENTE INGIALLITE. Uno dei fattori che vengono comunemente associati all’ingiallimento è il fumo, ma le sigarette non sono le uniche responsabili. Spesso sono le onicomicosi a rendere le unghie giallastre: se sulla lamina compaiono anche macchie brune, è probabile che si tratti proprio di un fungo. La causa più frequente dell’ingiallimento ungueale, tuttavia, non dipende da una patologia delle unghie; potrà sorprendere, ma il principale imputato è lo smalto. Colori molto pigmentati come il rosso e l’arancio possono macchiare la lamina di giallo, mentre le tonalità molto intense di blu possono dare origine ad aloni verdi.

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Quando si sospetta un caso di leuconichia sulle unghie di una cliente, la prima cosa da fare è provare a individuarne l’origine. Se la discromia interessa una sola unghia, è probabile che sia stata causata da un piccolo trauma; in questo caso si può proseguire tranquillamente con il trattamento programmato, rassicurando la cliente che la macchia sparirà naturalmente con la crescita dell’unghia. Se le macchie bianche sono presenti su più unghie, invece, è bene sospendere il servizio e invitare la cliente a rivolgersi a uno specialista per accertamenti più approfonditi. Stesso discorso per le unghie bianche di Terry: se ti sembra di riconoscere questa patologia sulle unghie della tua cliente, interrompi il trattamento e suggeriscile un consulto medico.

Focus

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Se l’onicotecnica ritiene che l’ingiallimento possa dipendere da una patologia non diagnosticata, è bene che inviti la cliente a rivolgersi a un medico. Se si sospetta una micosi, è meglio non proseguire nel trattamento per evitare contagi. Per quanto riguarda invece l’ingiallimento dovuto agli smalti, se il danno è fatto è difficile rimediare. I prodotti sbiancanti, come quelli a base di acqua ossigenata, risultano poco efficaci. Un errore da non commettere è quello di provare a eliminare la macchia limando: un’azione di questo tipo non fa altro che danneggiare la lamina ungueale, causando peeling e creando ulteriori fessure in cui lo smalto potrà ristagnare indisturbato. Spesso la cliente non può fare altro che aspettare che l’unghia ingiallita cresca per poterla tagliare. Per evitare le macchie gialle, la prevenzione è fondamentale: mai stendere lo smalto senza aver prima applicato il base coat, che è formulato proprio per proteggere l’unghia naturale dai pigmenti colorati. È importante, inoltre, rimuovere lo smalto colorato in modo accurato, senza lasciare residui che potrebbero favorire l’ingiallimento.

NA I L P RO .IT

43


CODICE VERDE

Focus

QUANDO LE UNGHIE ASSUMONO UNA COLORAZIONE VERDASTRA, IL COLPEVOLE È FACILE DA INDIVIDUARE: si chiama Pseudomonas aeruginosa ed è un comune batterio le cui secrezioni verdi provocano, appunto, la discromia associata. Questo batterio trova terreno fertile per proliferare sotto ricostruzioni sollevate o tra lamina e letto ungueale in unghie soggette a onicolisi. Ama inoltre gli ambienti umidi: tra i soggetti a rischio ci sono coloro che per motivi professionali si lavano spesso le mani, ma anche gli amanti del giardinaggio e gli atleti che sudano molto.

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Anche in questo caso, l’onicotecnica deve innanzitutto indirizzare la cliente da uno specialista, che le indicherà la terapia adatta da seguire per curare l'infezione. È necessario poi rimuovere l’eventuale ricostruzione e scoraggiare la cliente dal desiderio di nascondere le macchie verdi con gel o acrilico; coprire il disturbo lo fa passare inosservato agli occhi altrui, ma può peggiorarne i sintomi e portare addirittura alla caduta dell’unghia naturale. Quando l’infezione sarà guarita del tutto, si potranno riprendere i normali servizi nail; approfitta dell’occasione per rammentare alla cliente quanto sia importante rispettare una programmazione precisa nel mantenimento delle unghie ricostruite, evitando che possibili sollevamenti diventino un bersaglio appetibile per la Pseudomonas aeruginosa.

LA PSEUDOMONAS AERUGINOSA, RESPONSABILE DELLA SINDROME DELLE UNGHIE VERDI, TROVA TERRENO FERTILE PER PROLIFERARE SOTTO RICOSTRUZIONI SOLLEVATE O TRA LAMINA E LETTO UNGUEALE IN UNGHIE SOGGETTE A ONICOLISI.

CODICE ROSSO UNA DISCROMIA TENDENTE AL ROSSO SULLE UNGHIE PUÒ INDICARE DIVERSI DISTURBI: se a esserne interessata è la lunula, può essere un sintomo di problemi cardiovascolari o una conseguenza dell’artrite reumatoide; se invece si riscontra una colorazione rossastra sulla parte distale della lamina, potrebbe trattarsi di cirrosi epatica. Anche la psoriasi può provocare un cambiamento nel colore dell’unghia e in particolare del letto ungueale, che assume una sfumatura rosso-arancio.

44

BEAUTY FORUM NAI L PRO 5/2016

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? La colorazione rossa sulle unghie è difficile da ricondurre a un disturbo preciso: meglio quindi sospendere il servizio e consigliare alla cliente un consulto medico specialistico.


QUANDO SU UN’UNGHIA COMPARE UNA MACCHIOLINA NERA, LA SPIEGAZIONE PIÙ SEMPLICE È CHE SI SIA FORMATO UN PICCOLO EMATOMA A SEGUITO DI UN TRAUMA. ATTENZIONE PERÒ: IL COLORE NERO SULLE UNGHIE PUÒ ANCHE ESSERE LA PRIMA AVVISAGLIA DI UN TUMORE.

CODICE BLU COME IL COLORE ROSSO, ANCHE IL COLORE BLU PUÒ ESSERE SPIA DI DIVERSI PROBLEMI. Unghie bluastre possono indicare una carenza di vitamine, in particolare della vitamina B12, ma se la colorazione tende al violaceo è possibile che si tratti di un disturbo vascolare o cardiovascolare: la cattiva circolazione del sangue provoca una difettosa ossigenazione dei tessuti che si manifesta in modo piuttosto evidente proprio con la colorazione blu sulle unghie. Benché rari, esistono anche casi di lunula blu, che possono essere riconducibili a disordini neurologici o malattie respiratorie.

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? La varietà di cause che possono provocare questo tipo di discromia è tale che l’intervento medico ha sicuramente la priorità su quello estetico: invita la cliente a rivolgersi a uno specialista e a tornare da te quando avrà avuto il via libera per eventuali servizi nail.

Focus

CODICE NERO QUANDO SU UN’UNGHIA COMPARE UNA MACCHIOLINA NERA, LA SPIEGAZIONE PIÙ SEMPLICE È CHE SI SIA FORMATO UN PICCOLO EMATOMA A SEGUITO DI UN TRAUMA - COME IL CLASSICO LIVIDO CHE SPUNTA QUANDO URTIAMO CONTRO QUALCOSA. In alcuni casi le macchie scure sono congenite e totalmente innocue: sulle unghie di molte persone dalla pelle nera, ad esempio, si possono notare bande longitudinali di colore marrone scuro. Attenzione, però: il colore nero sulle unghie può anche essere la prima avvisaglia di un tumore. Un indicatore chiave del melanoma ungueale è il cosiddetto “segno di Hutchinson”, che si rileva quando la macchia scura “invade” la cuticola, estendendosi quindi al di fuori della lamina. Una macchia nera può essere anche il segnale della comparsa di un neo benigno, ma per escludere il melanoma è necessaria una biopsia.

COSA PUÒ FARE L’ONICOTECNICA? Se l’onicotecnica nota una macchia scura su un’unghia della cliente, per prima cosa deve domandarle se è consapevole o ricorda di aver subito un piccolo trauma. Se la risposta è sì, può procedere con il trattamento, cercando di evitare la zona dell’ematoma per non provocare dolore alla cliente. Qualora non sia possibile risalire con certezza alle cause della discromia, il suggerimento è ancora una volta quello di indirizzare la cliente da uno specialista: se gli accertamenti del caso non dovessero dare esiti allarmanti, sarà possibile procedere con la manicure in tutta tranquillità.

NA I L P RO .IT

45


Focus

CIBO PER LE UNGHIE Un’alimentazione equilibrata rende le unghie sane, lucide e forti: ecco gli alimenti su cui puntare per una manicure naturalmente splendente.

L La Dott.ssa Sara Ciastellardi è Medico Chirurgo, Nutrizionista e Omeopata. www.dietasaraciastellardi.it

46

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

e unghie, si sa, sono una parte del corpo sempre in vista, di moda in ogni epoca, che di noi raccontano molto. Svelano dettagli sui nostri gusti e sulla nostra personalità, ma a noi medici rivelano anche particolari importanti circa la salute e il regime alimentare del paziente. Per parafrasare un detto ben conosciuto: come gli occhi sono lo specchio dell’anima, così le unghie sono la spia di ciò che accade in un organismo. Il loro aspetto può suggerire carenze e difetti nell’alimentazione o nella salute in generale, a tutte le età, o al contrario mostrare un eccellente stato di salute.

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

d i S a ra C i a st e l l a rd i


FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM / IT.FOTOLIA.COM

Unghie, lo Specchio dell’Organismo Unghie naturali sane, elastiche, forti, lisce e lucide indicano una buona salute e un’alimentazione adatta a quella persona in quel preciso momento della sua vita. Un po’ come accade per i capelli, al di là del fondamentale intervento del parrucchiere di fiducia, lo stato di salute influenza l’aspetto e le caratteristiche delle unghie. Come onicotecnica non devi sottovalutare i messaggi che ti mandano le unghie delle tue clienti, tanto quelle delle mani quanto quelle dei piedi. Quando rilevi un’anomalia, è tuo compito consigliare alla cliente un consulto specialistico che possa fornirle soluzioni mirate e su misura per lei, rendendo le sue unghie pronte ad essere successivamente abbellite con colore e decori. Quando sulle unghie compaiono dei difetti, come macchie o striature, sappiamo che qualcosa non sta funzionando come dovrebbe. Bando agli allarmismi inutili che potrebbero spaventare la cliente: in genere si tratta di piccolezze facilmente risolvibili. Quando le unghie crescono lentamente, sembrano fragili, si sfaldano, sono poco elastiche o troppo secche, spesso un consiglio alimentare su misura, qualche integratore e magari un prodotto specifico possono risolvere brillantemente, nel vero senso della parola, la situazione, restituendo alle unghie un meraviglioso aspetto sano. Dalla corretta alimentazione dipende lo stato di salute di tutto il corpo, unghie comprese, e anche il tono dell’umore. Le unghie sono molto preziose per raccogliere dati, ci raccontano se quel che mangiamo è adatto o meno alle nostre esigenze. Molti difetti delle unghie, dalla fragilità alle discromie, segnalano che nella nostra alimentazione qualcosa non va bene in quel particolare momento della nostra vita. L’unghia impiega molto tempo a crescere e a rinnovarsi completamente, quindi ci consente anche una retrospettiva sui nutrienti assunti o mancati negli ultimi mesi. In altri termini, una macchia presente in un certo punto della lamina ungueale può significare, ad esempio, che tre mesi fa mancava dello zinco nella nostra alimentazione, oppure che quattro mesi fa abbiamo avuto bisogno di molto zinco. Non sempre, beninteso, i difetti delle unghie sono da attribuire all’alimentazione. A volte sono il riflesso di vere e proprie malattie, come le infezioni fungine, oppure di abitudini scorrette, o ancora di manicure o pedicure mal eseguite. Una dieta adeguata, tuttavia, è un fondamentale punto di partenza per il benessere delle unghie, oltre che di tutto il resto del corpo.

Nutrimento per le Unghie Cosa serve alle nostre unghie per crescere belle e forti? Ti sembrerà strano, ma le unghie hanno le stesse necessità di tutto l’organismo, cioè hanno bisogno di un’alimentazione varia e completa e di tanto ossigeno, che viene

trasportato ai tessuti dall’emoglobina. Il tenore di sali minerali nell’alimentazione, principalmente calcio e zinco, contribuisce a rinforzare le unghie e a donare loro elasticità, insieme ai composti solforati - allo zolfo, insomma - che si trova in molti alimenti di origine vegetale e animale. Anche le vitamine, specialmente la A e la E, sono indispensabili per unghie dall’aspetto sano, perché donano alla lamina quella caratteristica lucentezza che le rende piacevoli da guardare. Per quanto riguarda la vitamina A, tanto preziosa per tutti i tessuti, tra i quali pelle e unghie, la troviamo in abbondanza nelle carote, che si possono mangiare o “spremere”. Oltre a trovarle in molti alimenti, queste vitamine sono presenti anche tra i principi attivi di creme e oli che l’onicotecnica dovrebbe applicare sulla lamina ungueale, oltre che sulle cuticole. In alternativa, esistono basi nutrienti molto valide. La salute delle unghie è un patrimonio prezioso e agevola la buona riuscita dei trattamenti di bellezza; averne cura, inoltre, vi garantisce la stima e la fiducia delle clienti. Facile da leggere come un libro illustrato, un’unghia sana è liscia, forte, elastica, piacevole al tatto e con un letto roseo. Quando non è così, l’onicotecnica si occuperà dell’aspetto estetico, il medico di tutto il resto. La cliente/ paziente può però fare qualcosa in prima persona per contribuire al benessere delle proprie unghie. Come? Attingendo dal vasto bacino di “medicine naturali” che ci fornisce la natura sotto forma di nutrienti. Se le unghie appaiono deboli, può essere utile aumentare il contenuto di piccoli pesci nella dieta, specialmente di quelli di cui si mangia tutto, anche le sottili lische. Un’altra categoria di alimenti amica delle unghie è quella dei legumi, come fagioli, ceci e lenticchie, gustosi e ricchi di calcio. Qualche frutto secco di tanto in tanto, mandorle o noci ad esempio, aumenta il gusto dei nostri piatti e fornisce un prezioso carico di sali minerali. Un giusto apporto di frutta e verdura fresche, ricche di minerali ed oligoelementi, è infine indispensabile per una buona salute delle unghie. Ricordate sempre, a voi e alle vostre clienti, che la varietà è importante: una dieta molto variata garantisce più facilmente l’apporto di quei micronutrienti, come gli oligoelementi, dei quali spesso si va in carenza, con sofferenza di tutto l’organismo e non solo delle unghie. Tenete sempre conto, infatti, che quando le unghie segnalano un problema, a meno che non si tratti di un disturbo esclusivamente locale, significa che tutto l’organismo ha bisogno di un po’ di attenzione e di cura in più.

NA I L P R O .IT

Focus

47


style

Detto Tra Le Unghie

AFRICA

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Selvaggia, ancestrale, ricca di cultura e di tradizioni millenarie: celebriamo i mille volti dell’Africa con una NailArt gallery esclusiva.

48

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style

« Il respiro del panorama era immenso. Ogni cosa dava un senso di grandezza, di libertà, di nobiltà suprema. (…) Lassù si respirava bene, si sorbiva coraggio di vita e leggerezza di cuore. Ci si svegliava la mattina, sugli altipiani, e si pensava: ‘Eccomi, questo è il mio posto’». parlare è la scrittrice danese Karen Blixen, dalle prime pagine de “La Mia Africa”. A metà strada tra romanzo e autobiografia, il libro racconta gli anni trascorsi dall’autrice in Kenya ed è una vera e propria dichiarazione d’amore per il continente nero, per la sua natura e

A

le sue persone. Considerato uno dei capolavori letterari del Novecento, “La Mia Africa” ha avuto anche, nel 1985, un adattamento cinematografico con Meryl Streep e Robert Redford, che ha contribuito a far esplodere l’interesse e la curiosità verso gli splendidi luoghi in cui si svolge la storia. Libro e film sono diventati fenomeni di culto, capaci ancora oggi di raccontare con struggente poesia il rapporto tra uomo e natura in quelle terre straordinarie. Il romanzo della Blixen ne è forse l’esempio più famoso, ma l’amore per l’Africa è stato celebrato in molti modi e tempi diversi da artisti, poeti

e scrittori di tutto il mondo. Ad attrarli, un fascino irresistibile, quasi un richiamo. L’Africa, d’altra parte, è considerata la culla dell’umanità, il luogo in cui tutto ebbe inizio: i più antichi resti umani rinvenuti dall’archeologia arrivano proprio da lì. Lì siamo nati, lì possiamo ritrovare le nostre radici. Mai sentito parlare di “mal d’Africa”? Chi è stato anche solo una volta da quelle parti sa bene di cosa si tratta: una sensazione di nostalgia difficile da spiegare a parole. Forse è anche per questo che amiamo così tanto l’arte africana: ci emozioniamo davanti alle pitture rupestri, così antiche e così moderne

NA I L P R O .IT

49


FOTO: TWICE25&RININA25

style

al tempo stesso; indossiamo abiti e accessori a stampe geometriche e variopinte; ci adorniamo con monili in legno colorato; arrediamo le nostre case con mobili e soprammobili dal gusto etnico; firmiamo il nostro corpo con tatuaggi tribali, proprio come facevano i nostri antenati per comunicare la propria identità e la propria appartenenza a un gruppo. Al richiamo ancestrale si aggiunge poi un altro motivo di attrazione, più oggettivo e visibile: quello africano è un territorio vasto e multisfaccettato, che affascina per la varietà di paesaggi che lo caratterizzano. Lo sterminato deserto del Sahara, che si estende lungo tutto il Nordafrica, si trasforma gradualmente in verde savana, luogo prediletto dagli amanti dei safari fotografici. Scendendo ancora si incontrano le lussureggianti

foreste tropicali, inestimabile patrimonio naturale fatto di migliaia di specie vegetali e di tantissimi animali - minuscoli o giganti, innocui o pericolosi, prede o predatori. Dalle favole per bambini ai romanzi d’avventura, dai fumetti ai videogiochi, gli animali che popolano quelle terre sono entrati nell’immaginario collettivo diventando veri e propri personaggi con tutta la loro serie di caratteristiche peculiari: il leone, “re della foresta”; l’elefante, goffo ma simpatico; la scimmia, furba e dispettosa. I film di animazione, dallo storico Re Leone al più recente Madagascar, hanno reso gli animali selvaggi protagonisti “umanizzati” di storie positive ed educative, amate da grandi e piccini. Non solo natura: l’Africa è punteggiata anche da città meravigliose, segnate profondamente dalle civiltà che le hanno edificate e trasformate nei secoli: da Il Cairo, dove moderni grattacieli affiancano antichissime piramidi, a Marrakech, sede di un animatissimo souk, il più grande del Marocco; da Nairobi, capitale del Kenya e del safari, a Johannesburg, dove nacque il movimento anti-apartheid di Nelson Mandela. Una costellazione di mondi diversi che insieme costruiscono un mosaico unico. Sfoglia la gallery per scoprire come i nostri NailArtist hanno reso omaggio alla grandezza dell’Africa.

NailArtist

ALEK

La natura africana alla luce del tramonto è protagonista della NailArt di Alek, fondatore di Alek’s NailAtelier e del Mad Mind Concept. Sulle unghie fanno capolino le sagome scure di un rinoceronte, di una giraffa e di un elefante, che si stagliano maestose sulla sfumatura aranciata del tramonto, trasmettendo un senso di pace e di silenzio.

50

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style NailArtist

CAMILLA PESCATORI

Oro, bianco, avorio: Camilla Pescatori, Master Educator Charisma Nail Innovations Italia, ci trasporta tra i meravigliosi palazzi di Marrakech. Il design, realizzato su unghie corte dalla forma ovale, mixa effetti maculati, trasparenze e linee dorate, rendendo omaggio all’atmosfera vivace e suggestiva della città marocchina.

NailArtist

CINZIA BUGLI

Le maschere sono un elemento importantissimo nella cultura dell’Africa subsahariana: indossate durante danze e riti, sono portatrici di significati spirituali e magici. Cinzia Bugli, NailArtist e collaboratrice Estrosa, rende omaggio a questo oggetto simbolico con una Accent Manicure, riproducendo un’elaborata maschera che riprende i colori della sfumatura delle altre unghie.

NA I L P R O .IT

51


style NailArtist

CLAUDIA CIPOLLINI

Il sole scende dietro l’orizzonte, la notte sta per calare sulla savana. Claudia Cipollini, Master Estrosa, cattura questo romantico scorcio scegliendo per il tramonto colori fluo miscelati tra loro e tratteggiando con l’autolucidante nero personaggi e dettagli. Ne risulta una composizione particolareggiata e luminosa, per unghie che non passano inosservate.

NailArtist

CLEMENTINA TIRALONGO

È un’Africa tutta al femminile quella ritratta dalla NailArtist Clementina Tiralongo: su unghie a mandorla dai colori sfumati si alternano figure di donna e decori tribali che ricordano i tatuaggi all’henné tradizionalmente dipinti sulle mani e sui piedi delle spose in molti Paesi nordafricani.

52

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style NailArtist

DOMINIQUE RUSSO

Pattern etnici e tribali, colori vividi e paesaggi iconici. Il continente nero è fonte di ispirazioni variopinte, che mescolano i colori della terra, della rafia, dei tramonti e degli abiti ricercati indossati dalle statuarie donne africane. È questa l’Africa che ispira Dominique Russo, Docente Autorizzata Gamax, che la ripropone magistralmente nella sua elaborata NailArt.

NailArtist

IVANA GENTILE

Sotto un cielo infuocato la natura si dispiega selvaggia, mentre una donna fa ritorno al suo villaggio portando una brocca sulla testa. Ivana Gentile, titolare di Beauty Point, ricrea questa classica scena di vita africana come in un quadro, con tocchi di colore delicati che conferiscono al design un’atmosfera quasi impressionista.

NA I L P R O .IT

53


style NailArtist

MONICA MISTURA

Le texture coloratissime e le fantasie elaborate degli abiti delle donne africane ispirano la NailArt realizzata da Monica Mistura, Art Director Ladybird house e EzFlow Educator. Il motivo decorativo richiama l’atmosfera chiassosa e variopinta che si respira tra le bancarelle dei souk, i grandi mercati berberi della tradizione nordafricana.

NailArtist

PAOLA MARRONE

La manicure di Paola Marrone, NailArtist e insegnante Indigo Italia, ricorda una French nella quale la smile line si trasforma nei contorni frastagliati di un tipico paesaggio africano dai colori caldi e vivaci. Le sinuose silhouette stilizzate di due donne arricchiscono il design, aggiungendo alla composizione un tocco surrealista.

54

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style NailArtist

ROBERTA POZZOBON

Preziosi, colorati e dalle fantasie stravaganti, i gioielli e i monili africani sono di grande tendenza in tutto il mondo. Roberta Pozzobon, Tecnica Master Vip, trasforma le unghie in piccoli pezzi di artigianato tribale, realizzando su una base metallizzata motivi geometrici che lasciano presagire un misterioso significato simbolico.

NailArtist

ROSALIA DARA

È una NailArt vistosa e di forte impatto quella realizzata da Rosalia Dara, Ibd Manicurist e Ladybird house Nail Trainer. L’ispirazione arriva dai gioielli delle tribù Masai: i motivi tribali e i colori, che spiccano sulla base bianca, non hanno solo una valenza decorativa, ma sono portatori di precisi messaggi e rappresentano un vero e proprio veicolo di comunicazione.

NA I L P R O .IT

55


style NailArtist

SABRINA SCUCCIMARRO

Nel silenzio della notte africana c’è qualcosa che brilla più delle stelle: sono gli occhi attenti del leopardo, sinuoso felino caratterizzato da proverbiale agilità e da un meraviglioso manto maculato. Sabrina Scuccimarro, Master Elite Educator, rende l’animale protagonista indiscusso della sua NailArt, affiancandolo a una elegante French nera con riflessi glitterati.

NailArtist

STEFANIA FRANCO

Riprodurre motivi etnici sulle unghie è un esercizio estetico quasi liberatorio. L’artista africano fa da sempre quello che ogni NailArtist fa ogni giorno: personalizza la propria opera, imprimendo sulla tela il proprio messaggio e la propria impronta. Stefania Franco, Master Pro KyLua, rende omaggio a quest’arte con colori briosi e linee arzigogolate, donando alla manicure un’allegria “ordinata” davvero elegantissima.

56

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


KYLUA È SOCIAL STAY IN TOUCH!!!


business

#InstaNails È il momento di sbarcare su Instagram! Scopri come valorizzare la tua professionalità e dare visibilità al tuo business grazie a uno dei social più amati del momento.

SE PENSI CHE INSTAGRAM SIA SOLO UN’INUTILE CARRELLATA DI SELFIE E FOTO DI CIBO, RIPENSACI. Molte NailArtist e titolari di saloni hanno trovato nella popolare app uno strumento fantastico per promuovere la propria presenza online e dare nuovo impulso alla loro attività. Combinando il formato visivo di Pinterest con la brevità di Twitter, Instagram consente alle professioniste nail di comunicare in modo rapido ed efficace con clienti e aziende allo stesso tempo. Il recente restyling della app, inoltre, ha reso la grafica più pulita ed essenziale, facendo risaltare ancora di più le immagini postate dagli utenti. Per queste sue caratteristiche Instagram è quindi uno strumento perfetto per chi lavora nel settore della bellezza, e imparare a sfruttarne le potenzialità potrebbe essere proficuo, oltre che divertente. Armati di smartphone e metti in pratica i 10 consigli che seguono: i risultati non tarderanno ad arrivare!

58

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

FOTO: ©ISTOCKPHOTO.COM

d i Ay re n J a c k s o n - C a n n a d y


business

1

Privilegia la qualità rispetto alla quantità

Separa il lavoro dalla tua vita privata Negli ultimi mesi, Instagram ha attraversato una piccola rivoluzione che ne ha migliorato diverse funzionalità. Una di queste è la possibilità di associare più account allo stesso dispositivo, senza dover ogni volta fare logout e login per passare da uno all’altro. Questa funzione ti permette di gestire in modo più agevole profili diversi, facendo ciò che ogni professionista - in ogni campo - dovrebbe fare: dividere il proprio profilo social personale da quello professionale. L’account Instagram dedicato alla tua attività di onicotecnica deve parlare solo di questo e deve farlo attraverso foto dei tuoi lavori, delle tue clienti, selfie in studio, scatti degli ultimi prodotti arrivati, foto degli eventi e delle fiere a cui partecipi. Lascia le foto dei tuoi cani, dei tuoi viaggi e del tuo fidanzato al tuo profilo Instagram personale!

3

2

“Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”: per costruirsi un seguito su Instagram è bene postare in modo regolare, pubblicando qualcosa di nuovo ogni giorno. Il consiglio è comunque quello di preferire poche foto di qualità piuttosto che decine di scatti mediocri. Di recente, infatti, Instagram ha modificato l’ordine con cui l’utente visualizza i post nel suo feed, che non è più cronologico, ma regolato da un algoritmo. In pratica, è Instagram a decidere cosa l’utente vedrà, sulla base dei suoi interessi. Con questo sistema, postare “a raffica” non ti servirà a nulla; più efficace sarà postare contenuti accattivanti, che spingano gli utenti a mettere il proprio like.

Aumenta l’appeal delle tue foto con gli strumenti che Instagram mette a tua disposizione

Una delle caratteristiche che hanno decretato il successo di Instagram è la possibilità di alterare - e migliorare - le immagini utilizzando dei filtri. Per fare qualche esempio, il filtro “Valencia” conferisce alle foto un’atmosfera vintage, “Sierra” dona una luce irresistibile alle foto dei prodotti, come i boccettini di smalto, mentre “XPro II” rende i colori più carichi e intensi senza farli risultare pacchiani, attirando l’attenzione verso il centro della foto, proprio come se un team di scenografi stesse operando nel tuo centro. Un’altra interessante funzionalità è quella che ti permette di comporre più scatti in un’unica foto, creando un collage. Fino a poco tempo fa per fare questa operazione era necessario scegliere e scaricare una delle tante app gratuite disponibili; oggi la app ufficiale per creare collage si chiama Layout ed è direttamente Instagram a proporla se si clicca sul simbolo del collage presente nella schermata in cui si sceglie la foto da pubblicare. I collage sono molto utili quando si vogliono pubblicare brevi tutorial o foto del “prima” e del “dopo”. Attenzione però: non comporre più di 4 scatti in un unico collage, perché le immagini potrebbero risultare troppo piccole e difficili da guardare.

NA I L P R O .IT

59


business

5 4

Instaura collegamenti con altri professionisti del settore I social media sono un ottimo modo di fare community e instaurare relazioni con chi lavora nel tuo stesso settore e Instagram non fa eccezione. Il modo più semplice per collegarti ad altri nail designer è diventare loro follower. Se ricambiano, seguendoti a loro volta, la connessione è stabilita. Questa procedura vale anche per instaurare collegamenti con aziende e brand, mostrando loro il tuo lavoro e condividendo con i tuoi follower gli spunti d’ispirazione che ti propongono.

Usa gli hashtag!

Per categorizzare le tue foto e aumentarne la visibilità, usare gli hashtag è d’obbligo. Il concetto è molto semplice: digita “#” prima di una parola chiave o di una frase (assicurandoti di eliminare gli spazi). Inserisci più di un hashtag in modo che la foto abbia più possibilità di essere trovata dagli utenti, ma non esagerare: troppi “#” rendono il post sgradevole e illeggibile! Alcuni hashtag sono più popolari di altri: #nail o #nails, #nailart, #smalto, #ricostruzioneunghie e via dicendo; questo significa che molte persone postano utilizzando questi hashtag e che molte persone li cercano, quindi è bene usarli, ma sapendo che il tuo post potrebbe perdersi in mezzo a molti altri. Per rendere uniche le tue immagini, utilizza anche hashtag meno sfruttati o lanciane tu stessa: potresti, ad esempio, invitare le tue clienti a postare le immagini delle loro manicure con l’hashtag #nomedeltuocentro.

7

a Tagga e segui!

6

Affinché Instagram possa funzionare come vero strumento di marketing, è fondamentale coltivare un seguito di follower leali e attivi. Non illuderti: non vedrai mai il loro numero moltiplicarsi magicamente in una notte. Con interazioni equilibrate, oneste e ben studiate, però, il tuo seguito crescerà in modo costante. Se qualcuno comincia a seguirti seguilo a tua volta, che si tratti di una tua cliente, di un’altra tecnica o di una semplice appassionata di unghie e smalti. Lo stesso vale per i tag: se vieni taggata in un post, ricambia il tag. Non solo quella persona vedrà che l’hai taggata, ma anche i suoi follower, generando così un circolo virtuoso - e virale - di commenti e condivisioni.

Non essere timida nell’autopromuoverti La pubblicità tradizionale ha un costo che la maggior parte delle onicotecniche non vuole o non può affrontare. Instagram può diventare, se usato in modo adeguato, uno straordinario canale di pubblicità gratuita. Grazie alla app puoi mettere in mostra il tuo lavoro, promuovere eventi, pubblicizzare sconti e offerte, mostrare i volti sorridenti delle tue clienti dopo una bella manicure. Una soubrette televisiva o la star di qualche reality entra nel tuo centro per una manicure? Chiedile se le va di farsi un selfie con te e taggala. Sei stata chiamata a curare il nail look per un evento nella tua città? Posta immagini dal backstage. Instagram è così potente da aver trasformato dei perfetti sconosciuti in veri e propri idoli. Il loro merito? Averne saputo sfruttare al meglio tutte le potenzialità. Inizia a pubblicare, sperimenta, crea aspettativa intorno ai tuoi post: la notorietà è più alla portata di quanto pensi.

60

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


8

Punta ai grandi numeri

business

Instagram può diventare uno strumento di marketing efficace quanto e più del passaparola. Senza contare, poi, che un alto numero di follower può destare l’interesse delle aziende produttrici. Sempre più spesso, infatti, i brand si affidano ai social per individuare le professioniste più note e seguite e proporre loro collaborazioni, partnership, prove gratuite di nuovi prodotti, progetti a lungo termine. D’altro canto, i tuoi follower sono potenziali clienti sia per te che per loro! Punta quindi ai grandi numeri, prenditi cura del tuo seguito postando con regolarità, stimola la discussione e i commenti, non abbandonare l’account per lunghi periodi e ricorda sempre che i numeri, su Instagram, contano!

9

Spazza via la negatività

Instagram ha moltissimi pregi, ma all’interno della community degli instagramers non è tutto rose e fiori. Il rovescio della medaglia è lo stesso di Facebook e di tutti gli altri social: i commenti negativi. Probabilmente ti capiterà di dover gestire critiche più o meno costruttive, di leggere aggettivi poco generosi sulle NailArt che pubblichi, di avere a che fare con utenti maleducati o semplicemente invidiosi. Cerca di mantenerti sempre professionale, non cedere alla rabbia o allo sconforto, rispondi in modo pacato e la negatività scorrerà via insieme al news feed.

CIAK, SI GIRA! Secondo il Cisco Visual Networking Index, entro il 2018 il 79% di ciò che “consumeremo” online sarà sotto forma di video. Un motivo in più per iniziare a sfruttare la possibilità che Instagram offre di postare brevi filmati. I contenuti video permettono ai tuoi follower di scoprire che dietro alle splendide foto che riempiono il tuo account c’è una persona in carne ed ossa, che padroneggia le tecniche ed è brava nel suo lavoro. E questo non può che giovarti. Negli scorsi mesi, Instagram ha allungato la durata dei video da 15 a 60 secondi. Un intervallo di tempo perfetto per postare, ad esempio, brevi step by step dei tuoi lavori. Tieni presente che è più difficile racimolare like con i video che con le foto: a una foto si può mettere “mi piace” istantaneamente, mentre il video deve prima essere visto. Per contro, i contenuti video risultano più commentati, perché coinvolgono maggiormente l’utente. Anche per i video, infine, è importante fare buon uso degli hashtag, scegliendo quelli più popolari. Ecco un piccolo trucco: vai nel campo ricerca, inizia a digitare “#unghie” e vedrai gli hashtag più usati con quella parola (ad esempio “#unghiegel”, “#unghiemania”, “#unghiette”): scegli i 5 più usati e postali insieme al tuo video!

NA I L P R O .IT

61


business

Sii fonte d’ispirazione Fa’ in modo che il tuo profilo Instagram offra spunti d’ispirazione alle tue clienti, spingendole a provare design nuovi e fuori dall’ordinario. Il tuo business ne trarrà giovamento e le tue clienti si divertiranno a esplorare nuovi nail trend. Lasciati ispirare anche dal profilo Instagram di Nailpro, seguici su nailpro_it.

INSTAGRAM: Cose DA FARE e cose da NON FARE

62

Crea un profilo professionale separato da quello personale e posta solo contenuti ben studiati e di qualità.

Non postare contenuti che possano rivelarsi controproducenti: NailArt imprecise, immagini del tuo centro in disordine, video mossi o malriusciti.

Quando scatti una foto o giri un video, assicurati che il piano di lavoro sia pulito e ordinato.

Non pubblicare foto o video in cui le tue clienti sono riconoscibili se non hai prima avuto la loro autorizzazione. Non tutte amano apparire online! Se lo ritieni opportuno, chiedi loro di firmarti una liberatoria.

Fa’ delle tue clienti le tue testimonial: invitale a postare foto delle loro manicure taggandoti e pubblica brevi video in cui spiegano entusiaste perché hanno scelto quella NailArt.

Non postare contenuti personali inappropriati: alle tue clienti non interessa l’album fotografico della tua grigliata con gli amici.

Inserisci i collegamenti ai tuoi profili social sul tuo sito web, in modo che chi visita il sito possa raggiungerti in un clic.

Non svelare tutti i tuoi segreti nei tutorial. Alle domande più tecniche rispondi in modo cortese, ma generico.

Rispondi con gratitudine ai commenti positivi!

Non ignorare le critiche costruttive. Rispondi ai commenti negativi, dimostrando ai tuoi follower che tieni davvero a quello che fai. Trasforma chi ti ha criticato in un cliente, e sarà tuo cliente per sempre.

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


VARNIGEL

SMALTO SEMIPERMANENTE EFFETTO SOTTILE - DI FACILE RIMOZIONE - TECNOLOGIA LED/UV ULTRA RESISTENTE - NON ROVINA L’UNGHIA NATURALE DI FACILE APPLICAZIONE - COMPATIBILE CON SISTEMA UPEEL

NUOVO FORMATO STESSA QUALITA’

Da oggi puoi scegliere il formato che preferisci, il flacone small da 7 ml o la confezione risparmio da 14 ml. Non cambia la qualità cambia solo il formato ! Scopri tutta la gamma di colori disponibili su

www.astranails.it

CERCHIAMO DISTRIBUTORI PER ZONE LIBERE

FORNITURE PER L’ESTETICA

Il marchio Astra Nails è distribuito da Punto Estetica via Rossi 3/L - Rubano (PD) Tel. 049/8978374 info@astranails.it - www.astranails.it

seguici su Astra Nails Italia


style

Total Beauty

GRAFISMI URBANI I p a e s a g g i m e t ro p o l i t a n i s i t r a s f o r m a n o i n h a i r s t y l e di tendenza nella nuova collezione Davines firmata da Angelo Seminara.

Hairstyle tratti dalla collezione REBEL di Angelo Seminara per Davines. Nail look realizzati da Felicia Flumeri, NailArtist O.R.A. - Original RobyNails Academy, avvalendosi dei Gel e dei Gel Polish RobyNails, prodotti dalla formulazione avanzata ed esclusiva, 100% Made in Italy.

R 

ebel, la nuova collezione di Angelo Seminara per Davines, nasce dalla fascinazione dei grafismi anni Ottanta. L’ispirazione arriva dalla urban art, l’arte metropolitana che diventa familiare perché vicina ai passanti e non chiusa dentro i musei. Accessibile a tutti ogni giorno, integrata con il paesaggio urbano e parte di esso. Allo stesso modo Rebel è semplice ma ricercata, risoluta e a tratti graffiante. È un’attitudine che ogni donna conosce, manifesta o celata, in età giovane o matura. Si può osare, essere esuberanti nel dichiararsi, senza perdere femminilità. Si può essere assertivi eppure autentici. Così questa collezione appartiene a ogni donna. Per creare Rebel, il Direttore Artistico di Davines Angelo Seminara e l’International Creative Colour Ambassador Edoardo Paludo si sono avvalsi della nuova colorazione permanente Mask with Vibrachrom. L’innovativo sistema di colorazione Davines impiega una tecnologia inedita, in grado di offrire un elevato potere condizionante, un

64

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

colore straordinariamente lucente e una lunga durata. L’accurato styling, realizzato con i prodotti Your Hair Assistant, esalta la qualità del taglio e del colore, potenziando l’equilibrio del volto. Ecco allora che l’uso studiato dei prodotti dà vita a volumi estremi e ribelli o lisci e lucidi, a texture mat giocate sui contrasti di colore e, ancora, a riccioli pieni e onde vibranti. I prodotti Your Hair Assistant sono indispensabili per creare queste proposte. Ogni prodotto vanta formulazioni esclusive e altamente performanti, frutto dell’incontro tra l’esperienza di Angelo Seminara e l’eccellenza dei Laboratori di Ricerca Davines. Protezione dal calore, diminuzione dei tempi di asciugatura ed anti umidità sono inoltre elementi imprescindibili per la base di ogni look. Ogni prodotto Your Hair Assistant prepara i capelli per l’applicazione del prodotto successivo, che a sua volta intensifica il risultato del precedente. Per maggiori informazioni: www.davines.com www.facebook.com/davineshaircareitalia


HAIR: ANGELO SEMINARA, DAVINES ARTISTIC DIRECTOR; COLOUR: EDOARDO PALUDO, DAVINES INTERNATIONAL CREATIVE COLOUR AMBASSADOR; MAKE UP: DANIEL KOLARIC; FOTO: ANDREW O’TOOLE; STYLIST: NICCOLÒ TORELLI

style

Wood look: un’innovativa tecnica di colorazione che permette di giocare con il posizionamento di un pattern per un risultato ispirato all’interior design. La lunghezza, la quantità e le tonalità di questi tasselli rendono il look estremamente flessibile.

Un’intensa tonalità rame esaltata dal movimento di ricci selvaggi. Elegante o ribelle, è facile da indossare in qualsiasi occasione.

NA I L P R O .IT

65


style

Un caschetto simmetrico dal forte impatto cromatico. Il colore si rivela talvolta in modo sorprendente e netto, altre volte graduale e spontaneo. L’intenzione è quella di rivedere un taglio classico portandolo fuori dall’ordinario.

Un look misterioso dato dal blend di due tonalità: nero e blu. Il movimento dei capelli richiama quello della treccia e conferisce un aspetto vibrante e giovane, corto davanti, lunghissimo sui lati.

66

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style

Un look ribelle, grunge sia nella texture che nel colore. La treccia crea asimmetria rendendo la proposta soďŹ sticata, lungo e corto coesistono ristabilendo l’equilibrio. Il colore gioca sul contrasto tra i toni caldi del rosso e le basi scure, dando vita a un peculiare effetto shabby chic.

Un look intenso e profondo, dove la chiave è lo straordinario effetto volume, creato con strumenti a caldo e styling dalla tenuta estrema.

NA I L P RO .IT

67


style

Scompigliato e dal movimento naturale, questo taglio corto è illuminato sulle lunghezze e sulle punte da una decolorazione che dona una leggera texture.

Netto e geometrico, questo taglio celebra la donna forte e sicura di sé. Il grafismo e l’intensità del colore pieno sono esaltati dalla lucentezza dello styling. Un taglio retrò ma allo stesso tempo attuale, ispirato alla classe e al portamento di Anna Wintour.

68

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


enjoyyour

Gel Polish INDOSSA LO STRAORDINARIO GEL POLISH ROBYNAILS H Risultato impeccabile H Facile e veloce H H Colori extra coprenti H Eccezionale durata H

wwwHrobynailsHit

RobyNails, Milano - tel.02/26419807


workshop

Allungamento... Senza Impegno L a t u a c l i e n t e v u o le s fo g g i a re u n g h i e l u n g h e , m a l a s p a v e n t a l’ i d e a d i le g a r s i a l l a r i co s t r u z i o n e ? P ro p o n i le u n a s o l u z i o n e s u m i s u r a p e r le i . di Leslie Henry

70

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016

FOTO: THINKSTOCK/ISTOCK

L

e occasioni speciali, ad esempio i matrimoni, richiedono una manicure perfetta. La tua cliente vorrebbe stupire con unghie lunghe e armoniose, ma è restia all’idea di impegnarsi con la ricostruzione. Che fare? Se acrilico e gel sono fuori dai giochi, puoi orientarti verso soluzioni di allungamento a breve termine. Due diversi suggerimenti ci arrivano dalle nail designer statunitensi Michelle Saunders e Pattie Yankee. Entrambe realizzano set di unghie temporanei su modelle per riviste e sfilate di moda e hanno quindi dimestichezza con le ricostruzioni “a tempo determinato”, semplici e veloci da realizzare e da rimuovere.


workshop

Per allungamenti di questo tipo, Michelle Saunders impiega tip preformate full coverage, che attacca alle unghie con l’apposito nastro biadesivo per manicure. Questo tipo di allungamento può arrivare a durare una giornata intera, ma è bene munirsi di tip di scorta da sostituire all’occorrenza. L’ultima cosa che una sposa vuole nel giorno delle sue nozze è che un’unghia voli via durante il taglio della torta; per assicurare una tenuta ancora più salda, in grado di durare anche qualche giorno in più, si può ricorrere alla colla per tip, integrata da fibre di seta e gel polish. Gli allungamenti temporanei sono perfetti anche per le clienti giovani che vogliono giocare con il proprio nail look, osando con qualcosa di speciale solo per una notte. Che si tratti di un saggio di danza o di una festa di compleanno, la maggior parte delle ragazze sogna di poter tornare il giorno dopo alla comodità delle proprie unghie naturali. Per soddisfare questo desiderio, Pattie Yankee predispone delle tip della misura adeguata alle unghie della cliente e le decora in antici-

po, in modo che siano pronte per essere applicate con il biadesivo o la colla per unghie. Per un effetto più duraturo, si orienta anche lei sulle tip full coverage. Prima di passare alle tecniche vere e proprie, una veloce annotazione: “temporaneo” non significa necessariamente “economico”. Il prezzo di questo servizio non deve discostarsi molto da quello di un allungamento tradizionale: benché l’applicazione risulti più veloce rispetto alla ricostruzione con formina, devi considerare il tempo impiegato a trovare le tip della giusta dimensione e conformazione, oltre a quello che servirà per pre-decorarle. Assicurati di educare la cliente al corretto mantenimento della manicure (trattare le tip con delicatezza, evitare i solventi…) e programma fin da subito l’appuntamento per la rimozione, per evitare che la cliente provi a staccare le tip da sola, rischiando di danneggiare le unghie naturali. Di seguito, gli step by step di due tecniche di allungamento temporaneo da adattare a ogni cliente e occasione.

Tip Full Coverage Pre-decorate di Pattie Yankee Appuntamento preliminare:

Appuntamento per l’applicazione:

1

Incontra la cliente per stabilire insieme la lunghezza e il design desiderato. Individua la tip della dimensione appropriata per ciascuna unghia e fissa l’appuntamento per l’applicazione. (Se non si tratta di una cliente abituale, è meglio chiedere un piccolo acconto.)

1 2

2

3 4

Per facilitare la stesura del colore e la realizzazione delle decorazioni sulle tip, fissale a una superficie piana con un pezzetto di schiuma biadesiva. Assicurati di fissare le tip a una certa distanza le une dalle altre, in modo da poter lavorare agevolmente su ognuna.

3

Passa un buffer grit 400 sulla superficie di ciascuna tip e rimuovi la polvere con un pad privo di pelucchi.

4

Esegui la laccatura e le decorazioni richieste dalla cliente. A lavoro finito, stacca delicatamente le tip dalla superficie di lavoro e conservale in un contenitore pulito, chiuso ed etichettato con il nome della cliente.

Prepara le unghie, spingendo bene indietro le cuticole.

Opacizza la lamina ungueale con un buffer grit 400. Rimuovi poi la polvere con un pad imbevuto di alcool al 99%. Predisponi già le tip nello stesso ordine in cui le applicherai (ad esempio dal mignolo al pollice, o viceversa).

Applica della colla per tip ad alta viscosità nella zona cuticola della tip. Fai attenzione a non applicarne una quantità eccessiva, che potrebbe scivolare sulle cuticole durante il fissaggio.

5

Posiziona la tip ad un angolo di 45° rispetto alla zona cuticola dell’unghia naturale e falla aderire lentamente alla lamina ungueale. Mantieni la posizione per 5-10 secondi per favorirne il fissaggio ottimale.

6

Rimuovi l’eventuale eccesso di colla sotto il bordo libero. Se necessario, perfeziona la forma con la lima.

NAILPRO.IT

71


workshop

Tip con Fibre di Seta e Gel Polish di Michelle Saunders

1

Prepara le unghie con una normale manicure. Opacizzane poi la superficie con il mattoncino bianco.

4

Applica un sottile strato di colla per unghie sulla linea di demarcazione tra tip e unghia naturale. La polvere di limatura residua ti aiuterà a riempire la linea.

7

Livella la fibra di seta con la lima e il buffer finché non sarà completamente liscia.

2

5

Passa delicatamente il mattoncino bianco e rimuovi la polvere con un pad imbevuto di alcool. Ritaglia poi un lembo di fibra di seta delle dimensioni dell’unghia, assicurandoti di lasciare un po’ di spazio vuoto vicino alle cuticole.

8

Applica il primer e il base coat per gel polish e fai polimerizzare. Applica poi il top coat per gel polish e fai polimerizzare.

3

Taglia la tip alla lunghezza desiderata e lima per dare forma al bordo libero. Usa poi una lima 180 grit per livellare lo scalino tra tip e unghia naturale. Non rimuovere la polvere di limatura.

72

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016

6

Per fissare il lembo di fibra di seta all’unghia, ricoprilo con resina o colla per unghie.

9

Rimuovi lo strato di dispersione e procedi con il tipo di decoro richiesto dalla cliente.

FOTO: ARMANDO SANCHEZ

Pulisci la lamina ungueale con alcool al 99% e posiziona la tip prescelta all’altezza del bordo libero dell’unghia; per capire se la tip è della giusta dimensione, verifica che copra tutta la larghezza dell’unghia, da laterale a laterale. Applica poi un sottile strato di colla sul bordo della tip e, tenendola saldamente dall’altro capo, falla aderire accuratamente all’unghia naturale. Mantieni la posizione per 5-10 secondi per favorirne il fissaggio ottimale.


workshop

Lezioni di NailArt:

le Foglie

È a r r i v a t o l’ a u t u n n o : ce le b r i a m o lo d e co r a n d o le u n g h i e co n fo g l i e d i o g n i fo r m a e co lo re , re a l i z z a t e co n t a n t e t e c n i c h e d i v e r s e .

d i O l g a M o l d ova n

LA NATURA È DA SEMPRE UN’INCREDIBILE FONTE D’ISPIRAZIONE PER NAILART ORIGINALI E D’IMPATTO, CAPACI DI SORPRENDERE LE CLIENTI CON EFFETTI STRABILIANTI. In primavera, stagione della rinascita, sono i fiori a offrire un inesauribile serbatoio di spunti creativi. Protagoniste della languida e malinconica stagione autunnale sono invece le foglie, che ci incantano con le loro sfumature mutevoli e le loro forme sinuose. Questo elemento decorativo si presta a molte reinterpretazioni diverse: la forma della foglia può essere riprodotta in modo dettagliato e realistico, con i suoi contorni frastagliati e la sua ragnatela di nervature, oppure stilizzata, per ottenere design più grafici, dal gusto pop. Vediamo come realizzarne alcune particolari versioni sfruttando sei tecniche diverse.

MATERIALI UTILIZZATI:

❍ Colori acrilici ❍ Gel color ✍ Pennello Nail Art Round n. 0

Olga Moldovan è Educator Laif Nail e titolare della Nail Academy che porta il suo nome.

Inauguriamo la panoramica di tecniche per realizzare le foglie con la MICROPITTURA IN GEL. Per ottenere figure sinuose come quelle mostrate bisogna giocare, in una singola pennellata, con la punta e la

pancia del pennello, producendo così anche quell’effetto che sembra dare movimento alle foglie.

Una composizione delicata nei colori come nelle forme: la base della composizione è sfumata con tecnica Degradé nelle tonalità del rosa e del giallo.

MATERIALI UTILIZZATI:

❍ Colori acrilici ad acqua ✍ Pennello 00

La silhouette della foglia, dipinta invece con MICROPITTURA IN ACRILICO, viene disegnata in posizione laterale, in linea con la filosofia minimal scelta per la composizione.

74

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016


workshop

Partendo dal caratteristico pattern

MATERIALI UTILIZZATI:

❍ Gel Color Painting ❍ Soak Off Color ✍ Pennello Nail Art Round n. 00

della foglia possiamo giocare con colori e geometrie. Suddividiamo la tip al centro utilizzando Gel Color One Stroke 02; quella sarà la nervatura centrale della foglia, dalla

quale ricavare delle linee oblique per realizzare le nervature secondarie. Riempiamo gli spazi così ottenuti con GEL COLOR PAINTING e SOAK OFF di diversi colori.

Per chi è ancora all’inizio e ha poca manualità, gli STICKERS sono un’ottima soluzione per realizzare decori veloci ma d’effetto. In questo caso utilizziamo gli stickers della linea Allure Manicure di

MATERIALI UTILIZZATI:

❐ Stickers Allure Manicure ❍ Gel color ❍ Acqua

Laif Nail: l’applicazione mediante acqua è semplice e intuitiva e permette di diversificare la NailArt scegliendo fra le tante decorazioni disponibili, creando composizioni anche complesse e accontentando così persino le clienti più esigenti.

MATERIALI UTILIZZATI:

❍ Soak Off Color ❍ Colori acrilici ad acqua ✍ Pennello n. 00

Per una NailArt geometrica, dalla texture quasi optical, si può partire dal motivo decorativo della foglia e realizzare un EFFETTO RETE su colori molto accesi, in questo caso il giallo metallizzato e l’azzurro cielo. Sulle due nuance, sfumate

al centro, disegniamo un reticolato di foglioline di diverse dimensioni, utilizzando il colore acrilico nero e il pennello n. 00. Sempre con l’acrilico nero, riempiamo gli spazi creatisi tra le foglie. La sigillatura finale conferisce al design definizione e brillantezza.

Mai sentito parlare di AEROGRAFO? Si tratta MATERIALI UTILIZZATI: di un metodo innovativo, molto facile e veloce, per realizzare NailArt particolari. È sufficiente Gel Color caricare il serbatoio dell’aerografo con i colori Aerografo scelti per il design, applicare lo stencil della forma desiderata sulla tip e spruzzarvi sopra il colore. Il risultato vi sorprenderà!

❍ ✍

NAILPRO.IT

75


news prodotti

 ORLY GelFX Mulholland Collection ● Ladybird house I sei colori della colle-

zione autunnale di ORLY, ispirati ai paesaggi della strada californiana Mulholland Drive, sono disponibili anche in versione smalto semipermanente alle vitamine ORLY GelFX, sfusi nel formato da 9 ml oppure in stecca da 6 pezzi. Per unghie perfette e di tendenza fino a tre settimane! www.smaltiorly.it

w Foot Specialist ● [ comfort zone ] Linea studia-

ta per rigenerare la naturale bellezza dei piedi con un approccio fisiologico e non invasivo: le garze monouso Peeling Pads, con acido lattico e glicolico, sostituiscono l’azione di lime e raspe, mentre la Neem Cream, con estratto di Neem dall’efficacia antibatterica ed emolliente, combatte secchezza e disidratazione, lasciando i piedi vellutati. www.comfortzone.it

 Natural Fix ● RobyNails Vero rituale di benessere per le unghie naturali, Natural Fix purifica la lamina, ne previene lo sfaldamento e ne favorisce una sana ricrescita. L’azione purificante e igienizzante è garantita dal mix di olio di Tea Tree, efficace antimicotico, olio di Lavanda, con proprietà antisettiche, e Propoli atomizzato, che idrata a fondo la lamina. www.robynails.it

 AIG Femme Fatale Collection ● KyLua È un

autunno all’insegna della seduzione quello suggerito da KyLua nel suo nuovo kit Ad Infinitum Gel. La collezione comprende 7 nuovi ammalianti colori: il rosso amarone Femme Fatale; il color bacca Gossip Girl; il rosso di Persia Venus; il verde giada Jade Queen; lo smeraldo Viper; il color castagno medio Miss Universe; il rubino Bond Girl. www.kylua.it

76

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


news prodotti

 IBD Acrylic Flex ● Ladybird house Il nuovo si-

stema acrilico di IBD è formulato per un’adesione superiore e una lunga indossabilità. È ideale per gli onicotecnici più creativi, perché permette di creare unghie estreme ma dall’aspetto naturale. Il sistema comprende Stick Primer, promotore di aderenza, Grip Monomer, liquido anti-ingiallimento e Acrylic Powders, tripla miscela di polvere acrilica. www.gelibd.it

 Adamas Buffer Verde ● RVM Beauty Addio raspe:

la tecnologia innovativa dei buffer Adamas permette di rimuovere delicatamente pelle secca e callosità lasciando la cute morbida e setosa. Leggero e idrorepellente, utilizzabile a secco o in acqua, Adamas è disponibile in tre diverse granulometrie: la versione Verde, abrasione forte, è best-seller assoluto tra i professionisti del settore. www.rvmbeauty.it

 CND Cuticle Eraser ● Ladybird house Trattamento

per cuticole a base di alfa-idrossiacidi, Cuticle Eraser esfolia e idrata a fondo la zona cuticolare, ammorbidendo la lamina ungueale e la pelle circostante. L’applicazione quotidiana rimuove delicatamente le cellule morte e dona alla pelle un aspetto sano e luminoso. www.cndshellac.it

 FABY Posh Collection ● Faby Line La collezione autun-

no/inverno 2016-17 di smalti FABY è un inno all’eleganza e allo stile. La palette, fatta di dodici colori caldi e ricchi di charme, propone tonalità lussuose come il delicato rosa Jackie @ Capri, il cremoso terracotta Haute Couture, il romantico taupe Via Montenapoleone, l’intramontabile melanzana Iconic Audrey e l’intenso porpora Luxury. www.fabynails.com

NA I L P R O .IT

77


news prodotti

 Vip 1 Step Revolution MyStery Collection ● Nails & Beauty Lo smalto se-

mipermanente 1 Step di Vip presenta la sua nuova collezione: non 5 nuovi colori, ma 5 nuove formulazioni che cambiano tonalità in base alla temperatura, creando sulle unghie delle misteriose sfumature. Un effetto spesso legato soltanto ai classici gel a 3 step, ma che ora è possibile ottenere in un’unica, veloce stesura! www.vipgel.it

 Painting Brush, Acrylic Pro e Fine Line ● Gamax

Tre nuovi pennelli da Gamax: Painting Brush, con setole sintetiche altamente elastiche, è ideale per il painting gel e permette un’estrema accuratezza nei dettagli grazie alla punta sottile; Acrylic Pro, in setole naturali Kolinsky, offre una perfetta stabilità nella lavorazione dell’acrilico; Fine Line è un pennello ultrasottile ideale per decori di precisione. www.gamax.it

 ORLY Nailtrition ● Ladybird house ORLY Nail-

trition rinforza e ripara le unghie danneggiate da trattamenti aggressivi o indebolite dagli agenti esterni. Grazie al mix di Calcio, Ferro, ProSina Cheratin, Proteine del Grano, Estratto di Bamboo e Collagene rende le unghie più forti e ne stimola la crescita fin dalla prima settimana di applicazione. www.smaltiorly.it

 Cover Power ● Lady Nail Gel costruttori dalla

perfetta copertura e dalla forte tenuta, i nuovi Cover Power permettono di nascondere al meglio le imperfezioni delle unghie. Polimerizzano in minor tempo pur consentendo la pinzatura senza alcune difficoltà. Le prime tre colorazioni, eleganti e femminili, sono Pesca, Petali di Rose e Pink Sunset. www.ladynail.it

78

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


news prodotti

 Feetness

● Revivre I migliori oli essenziali e i più efficaci estratti vegetali in una nuova linea per il benessere dei piedi. Feetness include Bagno Podalico, Scrub Gel Intensivo, Lozione Deodorante rinfrescante, Emugel protettivo, crema Esfoliante e crema Emolliente. L’azione combinata dei prodotti migliora callosità e ispessimenti della cute e tiene sotto controllo la sudorazione dei piedi. www.revivre.it

 Reinforcing Nail Fluid ● PatriciaMi Per unghie fragili

o stressate, PatriciaMi propone un nuovo fluido rinforzante a base di preziosi oli vegetali ed essenziali. Usato tutti i giorni, Reinforcing Nail Fluid favorisce l’irrobustimento della cheratina, riducendo il rischio di rotture o sfaldature dell’unghia. www.patriciami.it

 CND RidgeFx ● Ladybird house RidgeFx Nail

Surface Enhancer è il nuovo prodotto CND per unghie dall’aspetto naturalmente liscio e levigato. Grazie alla Optifil Technology con microsfere, la superficie dell’unghia viene immediatamente uniformata e le imperfezioni mascherate. Usato come base, RidgeFx garantisce flessibilità, brillantezza e lunga tenuta del colore. www.cndshellac.it

 KyLac Original Sin Collection ● KyLua Il nuovo

kit Simplement Trois di smalti UV/ LED KyLac propone tre nuove, lussuose tonalità, che ostenteranno la loro bellezza sulle unghie delle donne più nail glamour addicted: Diabolika, color catrame; Paradise Sky, indaco iridescente; Original Sin, orchidea iridescente. www.kylua.it

NA I L P RO .IT

79


news prodotti

 KyLac+39 Bonbon Collection ● KyLua

KyLac+39, lo smalto UV/LED di KyLua dalla consistenza più densa e corposa, propone tre nuove imperdibili nuance dal mood dolce e raffinato, perfette per la donna che cerca un nail look discreto ma glamour. Il kit Simplement Trois include Biscuit, color biscotto, Cup Cake, color ecrù, e Bonbon, color rosato bruno. www.kylua.it

 OI Hand Balm ● Davines La linea OI di Davines,

dedicata alla bellezza di corpo e capelli, si completa con una crema mani dalla texture ricca e avvolgente e dall’azione protettiva e nutriente. Con olio di Roucou, dalle proprietà antiage e antiradicaliche, stimola la produzione di melanina e protegge la pelle dai raggi UV, lasciandola idratata a lungo. www.davines.com

 LEI Base Coat Clarissa Nails La linea

di smalti semipermanenti LEI di Clarissa Nails si arricchisce di una nuova base alla cheratina che protegge le unghie dagli agenti esterni, garantendo al contempo una tenuta record del colore e un effetto brillante per oltre 4 settimane. Il nuovo base coat e i 140 colori della linea LEI polimerizzano sia in lampada UV che LED. www.clarissanails.it

 EzFlow TruGel Visions Collection ● Ladybird house È una collezione ricca

di suggestioni quella proposta da EzFlow TruGel per l’autunno 2016. 6 nuance audaci e intese, dal verde chiaro #GoodVibesOnly al vivace rosso #RedWillow, dall’intenso #TribalTapestry al cristallino #WhisperingWind. Completano la collezione il beige #SpiritAnimal e il grigio #FeatherGrey. www.ezflowitalia.it

80

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


workshop

Showcase

CND Craft Culture Collection Autentica e senza tempo, la collezione autunnale di CND colora le

C 

ND propone per l’autunno una palette di colori intensi e preziosi, ispirati all’eleganza e alla ricchezza delle manifatture artigianali: tinte aranciate dall’effetto bruciato, rossi intensi, blu ricercati che racchiudono le caratteristiche uniche delle lavorazioni eseguite a mano. Il mood modernamente retrò della Craft Culture Collection si traduce in 6 nuovi colori CND Shellac e 8 VINYLUX. Colori pensati per vestire unghie corte e squadrate, impreziosite da dettagli e finish metallici che riprendono le lavorazioni più esclusive, le pietre più preziose e le finiture pregiate degli artigiani.

82

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016

FOTO: CND - LADYBIRD HOUSE

unghie con sfumature retrò e abbaglianti giochi di luce.


workshop

LEATHER SATCHEL Marrone dal finish metallizzato BRICK KNIT Color mattone PATINA BUCKLE Nuance cangiante con riflessi che oscillano dal viola al verde militare HAND FIRED Rosso terra bruciata DENIM PATCH Denim intenso

In versione smalto settimanale VINYLUX ritroviamo i 6 colori in match con CND Shellac, più altre 2 lussuose tonalità: FERN FLANNEL Verde scuro intenso BRASS BUTTON Oro metallizzato

OXBLOOD Bordeaux scuro

La Craft Culture Collection si completa con un nuovo kit di 5 Additives in edizione limitata: BOHO BEADS, perle effetto ghiaccio; RUSSET RAGE, glitter bronzo; TAINTED GOLD, mix di pigmenti per un effetto sfumato oro, rosa e argento; DUNGAREES, pigmento blu denim scuro con riflessi argentati; POLISHED PERIDOT, pigmento verde militare con punti luce oro.

NAILPRO.IT

83


workshop

Lasciati ispirare dai colori della Craft Culture Collection! In autunno le unghie si fanno preziose e si vestono di decorazioni semplici e ad effetto. Puntate su nail look eleganti e sofisticati come quelli che vi proponiamo. Lo step by step “Burgundy Foil” è realizzato da Brunella Russo, Nail Trainer Ladybird house e CND Education Ambassador.

Burgundy Foil

1

Sanifichiamo le mani con CND Cool Blue. Prepariamo le unghie naturali applicando CND Cuticle Away e spingendo le cuticole. Diamo forma al bordo libero con la lima CND Kanga grit 240/240. Sgrassiamo con CND Scrub Fresh.

2

Applichiamo la CND Performance Form e creiamo la struttura dell’unghia con il sistema CND Liquid & Powder.

3

Applichiamo Perfect Color Powder Clear con Retention+. Modelliamo e correggiamo la forma con lima CND Blizzard Board grit 100/180.

4

Applichiamo due strati di CND Shellac Leather Satchel facendo polimerizzare ciascuno strato per 60 secondi nella CND LED Lamp. Sullo strato dispersivo, con un pennello da gel ovale, applichiamo gli Additives Russet Rage.

5

Arricchiamo il decoro con dei punti luce applicando, sempre sullo strato dispersivo, le Foil Oro Ladybird house. Per definire il disegno, incidiamo le Foil con il dotting tool. Applichiamo uno strato di CND Shellac XPRESS5 Top Coat e facciamo polimerizzare per 60 secondi nella CND LED Lamp. Rimuoviamo lo strato dispersivo con una Wipe imbevuta di Alcol Isopropilico al 99%. Applichiamo infine Solar Oil e una CND Scentsations a scelta.

84

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016


19 ottobre 2016 www.beauty-forum.it

EDIZIONE ITALIA - 1/2016 For Professional Use Only

Coming SOON I PRIMI DUE NUMERI SONO IN regalo Per averli registrati entro il 30 settembre su beauty-forum.it


style

Nail-À-Porter

9 Sfumature d’Autunno I co lo r t re n d d i Pa n t o n e p e r l’ a u t u n n o 2 0 1 6 s i i n co n t ra n o s u l le u n g h i e , d a n d o v i t a a s p u n t i p e r fe t t i p e r m a n i c u re u n i c h e e p o r t a b i l i . di My Beauty Academy KB School Piemonte

Riverside

Airy Blue

Sharkskin

Aurora Red

Warm Taupe

L 

a palette di Pantone per l’autunno 2016 è un caleidoscopio di tonalità che concorrono all’obiettivo dichiarato a inizio anno: veicolare, tramite i colori, sentimenti di forza, fiducia e stabilità. Ecco allora che alle sfumature calde della terra, dal taupe al marrone aranciato, si affiancano gradazioni brillanti di viola, rosso e giallo. All’interno di una palette tanto complessa e variegata, il ruolo da attore protagonista spetta però al blu, declinato in due nuovissime tonalità che riprendono, seppur con modalità differenti, l’azzurro Serenity che era stato protagonista della prima parte dell’anno. Riverside (PANTONE 17-4028) è un’inedita sfumatura di blu, protagonista assoluta della stagione. Trasmette sensazioni di calma, costanza e stabilità, pur celando un’anima vibrante e sofisticata. In passerella lo abbiamo visto protagonista di eleganti total look da Zac Posen e Trussardi, ma anche in outfit a base denim, come quelli proposti da Miu Miu. Airy Blue (PANTONE 14-4122) è un’altra new entry di Pantone. Ispirato all’azzurro primaverile Serenity, colore dell’anno 2016, evoca sensazioni di leggerezza e libertà. Non è un caso che Oscar de la Renta lo abbia scelto per vaporosi inserti in pelliccia e lucide gonne di satin. Sharkskin (PANTONE 17-3914), altra novità introdotta da Pantone, è un grigio senza tempo, neutro e luminoso. Tra i colori ricorrenti nelle collezioni di Michael Kors, Zac Posen, Balenciaga, Marissa Webb, è da Balmain che conosce il suo massimo splendore, trasformandosi in seta, velluto e pelliccia.

86

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

Dusty Cedar

Spicy Mustard

Potter’s Clay

Bodacious

Aurora Red (PANTONE 18-1550), è un rosso acceso e sensuale che si contrappone al mood tendenzialmente quieto della palette. Anna Sui, nella sua collezione A/I 2016-17, lo ha proposto in graffianti outfit per lui e per lei, ma è stato scelto, tra gli altri, anche da Gucci e Alberta Ferretti. Warm Taupe (PANTONE 16-1318) è la componente neutra della palette, un grigio talpa caldo che si abbina alla perfezione con tutti gli altri colori della top ten. Un colore “alla Ralph Lauren”, che infatti lo ha reso protagonista della sua collezione, abbinandolo ad altre gradazioni della stessa nuance. Dusty Cedar (PANTONE 18-1630) è un rosa polvere scuro, transizione autunnale dell’altro colore Pantone dell’anno, il più delicato Rose Quartz. I suoi toni caldi e complessi hanno conquistato le passerelle , tra gli altri, di Paul Smith, Costume National ed Ermanno Scervino. Spicy Mustard (PANTONE 14-0952) è la quarta tonalità inedita che Pantone introduce in questa palette. Esotico e vibrante, è un giallo speziato, tra le nuance più viste nelle collezioni A/I 2016-17, scelto da Max Mara, Valentino, Chloé, Christian Siriano e molti altri. Potter’s Clay (PANTONE 18-1340) è un marrone profondo con punte di arancio ed è indubbiamente il colore più autunnale della palette. Tibi e Trussardi lo hanno scelto per morbidi capi scamosciati, abbinati ad accessori tono su tono. Bodacious (PANTONE 17-3240) è la novità che chiude la palette: un viola venato di rosa, versatile, ricco e luminoso. Idealmente unisex, si è trasformato in tweed da Chanel e in lucida seta da Kenzo.


style

In questo primo lavoro Ljuba Bedeschi punta sui colori freddi proposti da Pantone: Airy Blue, Riverside e Sharkskin. I due azzurri si arricchiscono e si completano a vicenda, mentre il grigio si illumina e si addolcisce nell’incontro con le altre due nuance. Ljuba sceglie un decoro geometrico, fatto di tagli che accostano i diversi colori. Per ricreare i colori di Pantone, utilizza diversi UV Paint della linea KB Emotion: Jeans Blue più Spring Sky e Baker Street Grey per creare i due azzurri, Black Navarre schiarito per dare vita al grigio Sharkskin. Aggiunge poi una lievissima velatura argentea con l’UV Paint Silver. Il primo taglio geometrico in zona cuticola viene ulteriormente illuminato da una copertura totale di glitter coprenti effetto metallizzato.

Mood autunnale caldo ed elegante per questa seconda composizione di Ljuba Bedeschi. Il rosso aranciato Aurora Red, illuminato da micro riflessi oro, fa da sfondo su tutte le unghie. Morbide curve sinuose in Warm Taupe e Spicy Mustard interrompono il monocolore per attualizzarlo e rendere la manicure facile da abbinare agli outfit più svariati. Tre colori sofisticati che, messi insieme con proporzioni differenti, coesistono e accontentano la donna che cerca un look classico ma ricercato.

NA I L P RO .IT

87


style

Bodacious significa “stupendo”, “magnifico”! Si tratta in effetti di un colore sorprendente, che mischia viola e rosa in una combinazione vibrante. Sheila Oddino decide di renderlo mat, utilizzando varie sfumature abbinate: fucsia, rosa acceso, viola ipnotico si succedono unghia dopo unghia. Sopra la base opaca, Sheila crea poi una decorazione arabescata in rilievo tono su tono, dando vita a un particolarissimo “effetto tessuto”.

Dusty Cedar, con la sua complessa fusione di rosa, bordeaux e terra bruciata, è protagonista di questa creazione di Sheila Oddino, che lo abbina a un'intensa variazione del marrone aranciato Potter’s Clay. Sheila realizza delle foglie con l’Extreme White della linea KB Emotion e aggiunge poi qualche piccolo accessorio per dare completezza alla NailArt: la tecnica Flower impazzerà anche in autunno, trasformando il petalo del fiore in foglia.

88

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style

Un degradé di varie tonalità ispirate a Dusty Cedar, Potter’s Clay e Warm Taupe: la sfumatura si trasforma, da pollice a mignolo, in caffè, rosa cipria, cammello. “Nella nostra accademia insegniamo alle allieve che ogni elemento, anche accessorio, può diventare una decorazione importante, con una sua identità” spiega Sheila Oddino. Ecco allora che semplici linee sinuose, realizzate con il Magic White della linea KB Emotion, diventano un motivo decorativo d’impatto.

Il viola Bodacious e le sue delicate varianti rosate tornano come motivo ricorrente in questa composizione di Sheila Oddino. Sulle unghie di medio e anulare, Sheila crea una Styline con Magic White e la decora in tecnica Mirage: la fusione di queste due tecniche ideate da KB School conferisce al design un tocco di astrattismo, donando alla manicure un’inaspettata impressione di movimento.

Julka Bedeschi, Sheila Oddino e Ljuba Bedeschi, Trainer KB School Piemonte e titolari di My Beauty Academy.

NA I L P RO .IT

89


style

Fashion & NailArt

Denim Couture Considerato da sempre un capo casual ed eccessivamente popolare per i canoni dell’alta moda, il jeans è stato inaspettato protagonista di molte collezioni Autunno/ Inverno 2016-17, come nelle proposte scanzonate e giovanili di Miu Miu e Moschino.

Creatività firmata Gamax Le NailArt sono create in esclusiva per Nailpro da Gamax, prestigiosa azienda nail romana. In questo numero le tip sono state realizzate da Arianna Bartucca, Emanuela Rossi e Francesca Daidone, NailArtist e collaboratrici Gamax, con la supervisione di Loredana Dello Preite, responsabile Formazione e R&D Gamax. www.gamax.it

90

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style

Miu Miu Il brand che porta il soprannome di Miuccia Prada conferma la sua vocazione anticonformista con una collezione fatta di outfit ibridi, che mescolano con maestria semplicità e lusso. Tra i protagonisti assoluti della sfilata parigina troviamo il denim, tessuto povero per eccellenza. La stilista lo sceglie per classiche giacche jeans arricchite da inserti in velluto, lo declina in total look casual-chic, con deliziosi maxi cappotti su gonne alla caviglia, e lo accosta con nonchalance a camicette bon ton e a giacche in tweed da donna in carriera. Il risultato è una collezione multisfaccettata adatta a tutte le donne, perfettamente rappresentate dalle tante modelle - così diverse per corporatura e lineamenti - che si sono succedute in passerella.

NA I L P R O .IT

91


style

92

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


style

Moschino Moschino ci ha abituati fin dagli esordi ad outfit sopra le righe: eccessivi, opulenti, fumettistici, quasi una riproposizione in chiave sartoriale della più spregiudicata Pop Art. Il mood della collezione Autunno/ Inverno presentata dal direttore creativo Jeremy Scott non fa eccezione: la passerella, trasformata nel salone principale di una vecchia villa, viene calcata da modelle imbronciate vestite di pelle nera e di lucido satin dai colori sgargianti, con stivali da motociclista ai piedi e un campionario di accessori a metà strada tra gothic e punk. Ci pensa il jeans a “normalizzare” il look, trasformandosi in gonne dal taglio dritto, giacche lunghe o annodate in vita, shorts e pantaloni alla caviglia. Il denim è classico nella tonalità e nel taglio, ma reso vissuto da strappi solo all’apparenza casuali.

NA I L P R O .IT

93


business www.beauty-forum.it

EDIZIONE ITALIA - 1/2016 For Professional Use Only

Coming SOON

BEAUTY FORUM Italia:

il Tuo Nuovo Alleato prestigiosa rivista europea di Estetica.

C’

è una data che tutti i professionisti Beauty dovrebbero annotare sulle proprie agende: il prossimo 19 ottobre sbarca in Italia BEAUTY FORUM, rivista internazionale dedicata al mondo dell’Estetica Applicata. Già presente in 10 Paesi tra Europa e Asia, BEAUTY FORUM è il punto di riferimento per gli operatori internazionali della Bellezza. Una credibilità conquistata nel corso degli anni grazie alla qualità dei contenuti e alla professionalità dei suoi collaboratori. Avvalendosi di questa redazione internazionale, l’edizione italiana di BEAUTY FORUM sarà in grado di offrire ai propri lettori contenuti autorevoli e innovativi, pensati per arricchire davvero il bagaglio informativo di chi lavora nel settore. La rivista sarà strutturata in cinque diverse sezioni tematiche, volte ad abbracciare tutti gli aspetti del mondo della Bellezza professionale.

94

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

FOTO: ©ISTOCKPHOTO.COM / IT.FOTOLIA.COM

Arriva anche in Italia BEAUTY FORUM, la più


business

1

Beauty & Care

3

Nella sezione Beauty & Care si parlerà di trattamenti viso e corpo, apparecchiature, ingredienti cosmetici, Hand & Foot Care, Wellness e Medical Beauty.

Style

Il Dossier approfondirà in ogni numero un tema specifico, proponendo una serie di articoli mirati accompagnati da vetrine prodotto dedicate.

4

Life & Work

La sezione più colorata della rivista: in Style saranno presentate tutte le ultime tendenze in fatto di Nail e Make Up.

5

2

Dossier

Eventi

La sezione Life & Work sarà dedicata alla vita professionale e privata degli operatori Beauty, alternando articoli di business e di lifestyle.

UNA RICETTA VINCENTE Focus sugli eventi nazionali e internazionali rivolti ai professionisti Beauty, con informazioni, date e programmi di fiere di settore, convegni, workshop, open day aziendali e molto altro.

Non solo una rivista ben confezionata e piacevole da sfogliare, ma un vero e proprio alleato per il lavoro quotidiano di chi opera nel settore della Bellezza professionale: come già accade da dieci anni con Nailpro, anche la vocazione di BEAUTY FORUM Italia sarà quella di mettersi al servizio dei professionisti, proponendo loro contenuti di vero interesse e all’altezza delle loro aspettative.

Per te che lavori nel settore Beauty, i primi due numeri di BEAUTY FORUM Italia sono in regalo. Per riceverli, registrati su beauty-forum.it entro il 30 settembre. Se vorrai, potrai poi decidere di abbonarti. BEAUTY FORUM, che avrà 7 uscite annuali, non si troverà in edicola, ma sarà distribuita esclusivamente in abbonamento postale.

NA I L P R O .IT

95


business

Programmi

Fedeltà

Trasforma le clienti occasionali in ospiti regolari del tuo centro coinvolgendole in vantaggiosi programmi fedeltà.

di Cheryl Reeves

96

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

FOTO: ©ISTOCKPHOTO.COM

M

olte titolari di saloni ritengono che predisporre un programma fedeltà sia troppo complicato o troppo costoso e che solo i giganti del settore possano permettersi di coccolare la propria clientela con sconti e privilegi esclusivi. Devi considerare, però, che i consumatori di oggi sono abituati a ricevere gratificazioni extra dal proprio shopping, che si tratti di acquisti online - pensate ai codici sconto - o della spesa al supermercato - la classica tessera punti. Organizzare un programma fedeltà che funzioni non è un’impresa fuori dalla tua portata; si tratta di portare la relazione con le clienti ad un livello più profondo, ricompensarle per la loro fedeltà e incoraggiarle ad affidarsi in modo stabile e regolare ai tuoi servizi, con ricadute positive sui tuoi profitti. Non sai da dove cominciare? Segui la nostra piccola guida e inizia a progettare il programma fedeltà più adatto al tuo centro.


business

“È importante che il tuo

programma fedeltà rifletta i tratti distintivi del tuo salone e preveda premi e gratificazioni di sicuro interesse per la tua cliente tipo.

Valore Intrinseco

I programmi che premiano i nuovi iscritti creano con loro una connessione istantanea: per ringraziare la cliente che sottoscrive il programma fedeltà, dunque, il salone dovrebbe offrire subito un incentivo gustoso. In che modo? Regalando un extra bonus di benvenuto: se ad esempio usi la classica tessera punti, inaugura quella della nuova iscritta stampandole due timbri invece di uno. I punti premio sono la base di qualunque programma fedeltà. Per quanto riguarda i saloni di bellezza, la modalità più ovvia per accumularli è effettuare trattamenti. Non è però l’unica: la cliente potrebbe ad esempio

"

ottenere dei punti per l’acquisto di prodotti o per aver consigliato il tuo centro a un’amica. A quanti punti debba corrispondere ognuna di queste azioni è una cosa che devi stabilire tu individualmente. Ma come fare a registrarli? Come accennato poco sopra, i punti possono essere accumulati sotto forma di timbri, rendendo molto semplice il conteggio ai fini del premio finale. Il sistema con i timbri è molto comodo e intuitivo, ma non permette una grande segmentazione: se una manicure completa con la stesura di smalto semipermanente vale un timbro, quanto può valere l’acquisto di un flaconcino di olio per cuticole, il cui prezzo è certamente più basso? Per ovviare a questo problema si può ricorrere a sistemi più elaborati. Una possibilità è quella di raccogliere i punti su una

PICCOLO VADEMECUM dei Programmi Fedeltà

INVESTI... se possibile, in

un software gestionale per programmi fedeltà. Questi sistemi sono studiati per renderti la vita più facile: ti consentono di personalizzare il programma definendo quanti punti assegnare a un dato importo speso, sommano automaticamente i nuovi punti guadagnati dalla cliente a quelli già accumulati e ti offrono una panoramica chiara e ordinata della situazione di ogni membro del programma. Alcuni software permettono anche al possessore della carta di verificare in ogni momento quanti punti ha accumulato, accedendo online da un’apposita interfaccia.

NON DIMENTICARE... di

proporre il programma fedeltà a chiunque entri nel tuo centro. Assicurati di promuoverlo in modo efficace, con avvisi e volantini all’interno del centro, tramite il tuo sito web e i canali social, e attraverso le tue dipendenti.

TIENI TRACCIA...

delle preferenze espresse dalle tue clienti e delle promozioni che sembrano gradire di più. In questo modo saprai su cosa puntare per coinvolgere la clientela, soprattutto nei periodi più “fiacchi”.

CARICA I PUNTI...

delle clienti solo a trattamento eseguito: se, ad esempio, offri la possibilità di prenotare gli appuntamenti online, non caricare i punti relativi al servizio richiesto finché la cliente non ne avrà effettivamente usufruito.

OFFRI INCENTIVI...

alle tue dipendenti affinché promuovano in modo efficace e creativo il programma fedeltà con le loro clienti.

NA I L P RO .IT

97


business

un bagno di paraffina in omaggio, una NailArt gioiello in regalo, uno sconto del 20% sull’acquisto di prodotti.

classica fidelity card collegata a un software, come accade in moltissimi negozi. Utilizzando questo sistema, l’ammontare dei punti guadagnati dalla cliente sarà proporzionale alla somma da lei spesa: riproponendo la situazione di prima, la manicure con smalto semipermanente potrebbe ad esempio valere 1.000 punti e l’acquisto dell’olio per cuticole 200 punti. Alcuni saloni possono prevedere una quota fissa per far parte del programma fedeltà, come una sorta di abbonamento: pagando un tot al mese si possono avere vantaggi esclusivi, come l’applicazione gratuita dello smalto semipermanente dopo una manicure o una pedicure, una NailArt particolare in regalo, il 10% di sconto sui prodotti da rivendita e via dicendo. Per rendere il programma ancora più esclusivo, puoi pensare di organizzare piccoli eventi riservati esclusivamente ai membri. Un’ulteriore variante del classico programma fedeltà è quella che prevede il pagamento iniziale di un pacchetto di trattamenti di cui la cliente potrà usufruire entro un termine prestabilito. Un esempio:

98

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

la cliente acquista una serie di 5 pedicure, pagando subito l’intero importo e potendo usufruire delle pedicure nei successivi 12 mesi. Il costo unitario delle 5 pedicure sarà chiaramente inferiore rispetto a quello di una pedicure singola, ma l’intero importo arriverà immediatamente nelle tue casse e ti assicurerà visite regolari da parte di quella cliente. Comunque tu intenda strutturarlo, è importante che il tuo programma fedeltà rifletta i tratti distintivi del tuo salone e preveda premi e gratificazioni di sicuro interesse per la tua cliente tipo. Un programma scopiazzato da quello di altri centri difficilmente avrà successo: ascolta le esigenze delle tue clienti, se necessario chiedi loro di compilare un breve sondaggio su trattamenti e prodotti preferiti, in modo da avere una panoramica sui loro gusti e poter così lanciare un programma fedeltà dalle basi già solide. Il tipo di premio o di vantaggio di cui beneficiare al raggiungimento di una certa quantità di punti, infine, può essere personalizzabile. Alla cliente che raggiunge la soglia di 10.000 punti, ad esempio, proponi diverse alternative:

I programmi fedeltà sono un ottimo modo per costruire un elenco di contatti. L’indirizzo e-mail, in realtà, è una cosa che dovresti chiedere a chiunque entri per la prima volta nel tuo centro: così facendo, trasformi immediatamente la cliente in un contatto. È importante poi stabilire subito una connessione con i nuovi membri del tuo programma: manda via mail consigli per il mantenimento della manicure o della pedicure e novità riguardanti il centro - ad esempio il lancio di un nuovo prodotto o di una nuova collezione colore. Il followup è fondamentale per stimolare nella cliente un sentimento di appartenenza. C’è poi un aspetto non secondario che riguarda il marketing. Avere a disposizione un database con i dati di tutte coloro che fanno parte del programma fedeltà ti consente di individuare le clienti che non prendono appuntamenti da un po’, raggiungendole con offerte su misura per invogliarle a tornare. La raccolta dei dati ti permette inoltre di modificare e adattare progressivamente il programma fedeltà in base alle scelte effettuate nel tempo dalle clienti, eliminando le offerte che hanno avuto poco successo e puntando su quelle risultate più popolari. Soddisfare e fidelizzare le tue clienti regolari è più conveniente che cercare di acquisirne di nuove. Sono le clienti fisse quelle che pubblicizzano il tuo centro con il passaparola, che lasciano recensioni positive online e che accolgono favorevolmente i tuoi consigli, acquistando servizi aggiuntivi e prodotti di bellezza. Il segreto è farle sentire speciali.

FOTO: IT.FOTOLIA.COM

Rimani Connessa


1 NON LA TROVI IN EDICOLA

Nailpro si rivolge alle professioniste e a loro soltanto. Abbonarsi significa ricevere comodamente a casa o in studio tutta la professionalità della nostra rivista senza bisogno di dover uscire a cercarla e senza perdere neanche un numero.

2 CONTENUTI TECNICI

Com’è fatta l’unghia? Cosa la danneggia? Come la si cura? Come la si rende bella? Nailpro risponde in modo chiaro e approfondito a tutte queste domande, perché sa che le vere professioniste desiderano essere costantemente aggiornate su tutti gli aspetti del loro lavoro.

MOTIVI per abbonarsi a Nailpro

3 NON SOLO PUBBLICITÀ

Il valore di una rivista risiede anche nella trasparenza verso i propri lettori: leggendo Nailpro non avrete mai dubbi su cosa sia informazione e cosa sia promozione pubblicitaria.

4 REDAZIONE INTERNAZIONALE

Uno dei pregi di Nailpro è quello di unire italianità e vocazione internazionale: alle lettrici italiane offriamo contenuti originali e di alto livello, che derivano da uno stretto rapporto di fiducia con i più grandi professionisti della scena nazionale e straniera.

5 LE TENDENZE PRIMA PASSANO DA NOI

Nailpro è sempre un passo avanti su trend, tecniche, fashion e stile: il nostro sguardo è sempre proiettato in avanti, pronto a captare, raccogliere e raccontare le evoluzioni dell’universo nail, in esclusiva per voi.

www.nailpro.it/abbonamenti • Tel. 011 5637338


business

LA MIGLIORE della Classe Seguire dei corsi professionali può aiutarti a migliorare ogni aspetto del tuo business, dall’afflusso di clienti a quello di denaro. Ecco la top 5 delle ragioni per non smettere mai di imparare.

100

BEAUTY FORUM NAIL PRO 5/2016

IL PRIMO GRANDE PASSO PER TRASFORMARE LA TUA PASSIONE PER LE UNGHIE IN UNA PROFESSIONE VERA E PROPRIA È INIZIARE A SEGUIRE UNO DEI SEMPRE PIÙ NUMEROSI CORSI BASE DISPONIBILI. Per emergere in un settore sempre più vario e competitivo, però, devi essere disposta a fare dei passi ulteriori: una volta sviluppata la padronanza delle tecniche di base, quello che ti serve per diventare un'operatrice di successo è una formazione di livello superiore. Affinare le competenze necessarie per diventare competitivi nell’industria nail può richiedere molta pratica ma, fortunatamente, le opportunità di formazione spuntano ad ogni angolo. La vera domanda, quindi, è: dopo aver conseguito le competenze di base sulle unghie, con quale frequenza bisognerebbe seguire ulteriori corsi? Quali sono quelli fondamentali per avere successo? Abbiamo stilato per te cinque lezioni fondamentali che ogni tecnico non può ignorare in fatto di formazione.

FOTO: IT.FOTOLIA.COM

d i L i z B a r re t t


1 Lezione N.

I CORSI DI BASE sono solo l'inizio. Esistono migliaia di prodotti per unghie e dozzine di tecniche di ricostruzione e NailArt. Ergo: in un solo corso non puoi imparare tutto. I corsi di base hanno l’obiettivo di insegnarti una conoscenza operativa dell’industria e fornirti abbastanza informazioni da metterti nelle condizioni di operare sulle unghie. Una volta nel mondo reale, però, spetta a te il compito di far crescere le tue competenze. I videotutorial su YouTube sono sicuramente divertenti da guardare, ma non sono il tipo di formazione professionale di cui hai bisogno. Seguire lezioni e corsi specifici organizzati dai brand è il modo migliore per perfezionare una determinata tecnica o per conoscere più nello specifico alcuni prodotti. In più, è molto facile prendere delle cattive abitudini quando si opera da autodidatta. Seguire dei corsi aiuta ad imparare il metodo corretto con cui applicare un prodotto, insegna dei trucchetti utili e permette di sviluppare capacità di problem solving sul lavoro.

business

“Ogni anno,

un’onicotecnica dovrebbe seguire almeno un corso di formazione e partecipare almeno ad un evento fieristico, in modo da tenersi sempre aggiornata sulle nuove tecniche e i nuovi trend.

LE CONOSCENZE TECNICHE fanno la differenza.

In cima alla lista dei corsi di formazione ci dovrebbero sempre essere quelli sulle tecniche di lavoro. Per migliorare, è fondamentale seguire dei corsi sui rudimenti della professione, indipendentemente dai trend del momento. Qualunque professionista delle unghie deve saper applicare un prodotto in modo appropriato, conoscerne la composizione e sapere quando proporre, ad esempio, Lezione N. l’utilizzo di acrilico piuttosto che gel. Uno dei primi corsi da seguire dovrebbe essere quello che ti insegna come usare la fresa: uno strumento fondamentale per i nail designer, per la preparazione delle unghie, i ritocchi finali alle ricostruzioni e la rimozione del prodotto. Utilizzare la fresa in modo appropriato può farti risparmiare molto tempo e previene gli infortuni alle mani e ai polsi causati dai movimenti ripetitivi. Oltre alla tecnica e al talento, è fondamentale avere anche una competenza imprenditoriale di base. Qualunque aspirante nail designer dovrebbe seguire dei corsi sulla gestione e il rapporto con la clientela e sulle pratiche di business. Quando ti senti sicura di te stessa si vede in ogni aspetto del tuo essere, specialmente se hai a che fare con il pubblico. La priorità dei principianti dovrebbe essere quella di partecipare a più corsi possibili. Perfino i tecnici più esperti hanno bisogno di inserire la formazione continua nella loro to-do list. Ogni anno, un’onicotecnica dovrebbe seguire almeno un corso di formazione e partecipare almeno ad un evento fieristico, in modo da tenersi sempre aggiornata sulle nuove tecniche e i nuovi trend.

"

2

NA I L P R O .IT

101


business

3 Lezione N.

LA FORMAZIONE CONTINUA non deve per forza costare tanto.

Il costo della formazione continua può spingere molti tecnici a rinunciarvi. Ci sono, però, moltissime occasioni per migliorare senza dover necessariamente svuotare il portafoglio. Il costo di un corso varia a seconda della sua lunghezza e del modo in cui è strutturato (se, ad esempio, si tratta di un corso dimostrativo, uno da più giorni o un workshop pratico). I corsi dimostrativi possono durare da una a tre ore, mentre per quelli pratici si può variare da un minimo di quattro ore fino anche a due giorni. Alcuni corsi, ad esempio quelli dimostrativi con presentazione di nuovi prodotti o i workshop da mezza giornata, spesso sono gratuiti; alcuni corsi da più giorni, come i Campus, possono arrivare a costare qualche centinaio di euro, ma spesso la quota comprende kit di prodotti in omaggio e include alcune agevolazioni (ad esempio il pranzo). Un buon modo per avere un assaggio di più lezioni diverse è quello di partecipare a fiere o eventi che offrano lezioni di svariate discipline al costo del solo biglietto d’ingresso. La maggior parte degli eventi organizzati dalle aziende del settore sono gratuiti, tuttavia può capitare che venga richiesto l’acquisto anticipato del materiale per poter prendere parte alle lezioni. Solitamente, poi, gli operatori indipendenti mettono una quota di ammissione ai corsi: più il tecnico è famoso, più la quota da pagare sarà elevata. Una volta deciso quali siano le competenze che ti interessa maggiormente acquisire, sarai in grado di valutare per cosa valga la pena pagare, sia per te stessa che per la tua carriera.

I corsi organizzati nella propria area sono comodi da raggiungere, estremamente convenienti e permettono di creare una rete con altri professionisti operanti nella zona. Implicano inoltre meno spostamenti e, di solito, un minor numero di partecipanti, quindi più tempo dedicato all’insegnamento individuale. Tuttavia, nelle aree molto il numero di corsi disponibili è Lezione N. piccole, limitato e può essere difficile trovare ciò di cui si ha bisogno. Partecipare a fiere regionali o nazionali permette di avere un maggior numero di opzioni a disposizione. Anche se bisogna prendersi dei giorni liberi per potervi partecipare e spendere dei soldi per raggiungerli, i benefici sono molti: la maggior parte delle lezioni è gratuita, si può imparare direttamente dagli educatori dei brand che interessano e, spesso, i partecipanti ricevono prodotti omaggio o coupon per le spese future. Il bello delle fiere è spesso proprio la possibilità di scegliere tra cose diverse in un unico luogo, costruendosi un ricco bagaglio di conoscenze in una volta sola. Vi è, inoltre, la possibilità di incontrare molti altri tecnici. Gli eventi regionali, in particolare, permettono di fare rete con molti professionisti che vengono da posti diversi, benché il tempo per le attività pratiche possa essere limitato.

102

BEAUTY FORUM NAI L PRO 5/2016

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM / IT.FOTOLIA.COM

INSEGUI LA TUA EDUCAZIONE vicina o lontana che sia.


business

“L,industria nail è un settore che fornisce servizi: per primeggiare, devi essere in grado di offrire qualcosa che gli altri non sono in grado di dare, e la formazione può aiutarti a farlo.

FOTO: ©THINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM / IT.FOTOLIA.COM

"

5 Lezione N.

PIÙ CONOSCENZE HAI, più soldi fai.

Seguire dei corsi dà l’opportunità di specializzarsi in ciò che più piace, che si tratti di NailArt, French o ricostruzione unghie. In più, scoprire cosa va più di moda e impararne la tecnica in modo impeccabile permette di soddisfare al meglio le richieste di qualunque cliente. Al momento, ad esempio, lo smalto semipermanente va per la maggiore nei saloni di bellezza; perfezionarne la tecnica significa aumentare le proprie entrate. In sostanza, il beneficio maggiore che si può ottenere investendo nella formazione continua si può trovare nella riga finale del bilancio. L'industria nail è un settore che fornisce servizi: per primeggiare, devi essere in grado di offrire qualcosa che gli altri non sono in grado di dare. Continuare a formarti ti permette di scoprire come aumentare i tuoi profitti puntando sia su nuovi servizi che su quelli già offerti. In più, imparare a lavorare in modo più rapido ed efficace aumenterà il numero delle clienti regolari.

Live vs. Online Sebbene i corsi online non manchino, gli esperti concordano sul fatto che il metodo migliore per acquisire una nuova competenza sia quello pratico, toccando con mano. Attraverso uno schermo si possono ottenere nuove informazioni, ma senza i benefici di avere qualcuno che ti guida nel processo di apprendimento. I video-tutorial possono essere utili per dare una rinfrescata ad una tecnica che già si conosce ma, siccome non si ha un’interazione con una persona in carne ed ossa, possono essere alquanto limitanti.

NA I L P R O .IT

103


Segui Nailpro


anche sul web

www.nailpro.it


eventi

ESTHETIWORLD 2016 Il mondo dell’Estetica in scena a Milano per la sesta edizione di Esthetiworld by Cosmoprof.

Esthetiworld by Cosmoprof

22-24 ottobre 2016 MiCo - Fiera Milano Congressi www.esthetiworld.com

106

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

T

orna dal 22 al 24 ottobre l’imperdibile appuntamento con Esthetiworld by Cosmoprof, la fiera milanese dedicata al mondo dell’Estetica, della Dermatologia, del Nail e delle Spa. Per la prima volta l’evento si svolgerà in concomitanza con On Hair Milan Edition, l’edizione milanese del format di successo di Cosmoprof Bologna, che il 23 e 24 ottobre vedrà esibirsi i migliori hairstylist internazionali. Esthetiworld mira a confermare il successo delle scorse edizioni puntando sugli appuntamenti più amati dal pubblico e su entusiasmanti novità. Oltre al 37° Congresso di Estetica Applicata, torna Spa Symposium, che si concentrerà quest’anno sul connubio tra “Spa” e “senso”. Atteso ritorno anche per ESTHETI-AWARD, il premio nato per valorizzare le imprese che investono in innovazione, ricerca e sviluppo di prodotti green. Tante, si diceva, anche le novità in programma. Esthetiring e Nailring daranno spazio alle ultimissime tendenze in fatto di trattamenti


eventi

estetici e unghie, con dimostrazioni live di qualificati operatori. Riflettori puntati anche sulla bellezza dello sguardo con Eye Love You, nuova iniziativa organizzata in collaborazione con Lashdream, con tre focus tematici: sopracciglia, ciglia e make up. Con The Face Painting verrà dato spazio a una nuova forma di body art del viso, che enfatizzerà in modo nuovo alcune delle tematiche trattate durante il Congresso di Estetica Applicata. Il 1° Congresso Nazionale “La scuola dell’eccellenza”, infine, sarà dedicato alle allieve delle scuole di Estetica, con approfondimenti sui temi della formazione e dei corsi post-diploma.

NA I L P R O .IT

107


eventi

31°

BEAUTY FORUM MONACO La grande fiera di Monaco è alle porte! Ecco tutti i motivi per cui non dovresti perderla.

L

a 31esima edizione di BEAUTY FORUM MONACO va in scena il 22 e 23 ottobre presso il complesso fieristico Munich International Trade Fair. La fiera d’autunno n°1 in Europa per il settore Beauty è pronta a offrirti una panoramica completa sulla cosmesi nazionale e internazionale, un programma formativo ambizioso e multisfaccettato, campionati internazionali e tanti ospiti, tra i più noti e apprezzati esperti del settore. Scoprire tutte le novità del settore e incontrare colleghi di ogni parte del mondo: un’occasione unica, che nessun professionista della Bellezza dovrebbe lasciarsi sfuggire!

108

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


eventi

Un grande programma di intrattenimento

Padiglione Internazionale

L’intrattenimento è di casa a BEAUTY FORUM MONACO. Tra gli appuntamenti più attesi, lo show live di Christian Siferlinger, fondatore e titolare della Munich Hair Academy, l’esibizione del Make Up Artist internazionale e beauty expert Giovanni Fasiello e la sfilata di abiti tradizionali bavaresi della fashion designer Claudia Effenberg. Con tutti questi show l’appuntamento è al BEAUTY POINT nel padiglione C3.

Tra le novità del 2016 c’è il Padiglione Internazionale, un’area studiata appositamente per aiutare le aziende straniere a entrare nel mercato Beauty tedesco e internazionale. Una piattaforma perfetta per incontrare e instaurare rapporti con venditori e distributori provenienti da tutto il mondo.

Campionati internazionali 29TH INTERNATIONAL MASTERS’ AWARD MAKE-UP La competizione di Make Up è uno degli appuntamenti più seguiti in fiera. Sabato 22 ottobre andrà in scena la 29esima edizione dell’International Masters’ Award Make-up. I vincitori dei rispettivi campionati nazionali si sfideranno per decretare il re o la regina del Make Up. Il tema del trofeo è “Colours, Colours, Colours - 80s Style!”.

La nostra offerta speciale per te!

INGRESSO GRATUITO PER I VISITATORI ITALIANI! Registrati su www.beauty-fairs.de/international

13TH BODYPAINTING TROPHY Arte dipinta direttamente sul corpo: è questo il focus del campionato di Bodypainting. Colore e spettacolo assicurati! Il tema del 13th Bodypainting Trophy in programma sabato 22 ottobre è “Luxury Life - Il Lusso non ha Prezzo!”.

29TH EUROPEAN MASTERS’ AWARD NAIL DESIGN Sabato 22 ottobre avrà luogo il 29th European Masters’ Award Nail Design, appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati e i professionisti del settore nail. I vincitori dei rispettivi campionati nazionali si sfideranno tra loro per stabilire chi sia il migliore nail designer europeo.

SAVE THE DATE! 31° BEAUTY FORUM MONACO 22-23 OTTOBRE 2016 Messe München International (Monaco di Baviera, Quartiere Fieristico) Orari di apertura: Sabato 9.00 - 18.00 Domenica 9.00 - 17.00 Organizzato da Health and Beauty Germany GmbH www.beauty-fairs.de/munich

8TH WORLDCUP NAILART La celebre competizione di NailArt offre un palcoscenico dove i migliori NailArtist del mondo possono sfidarsi mettendo ufficialmente alla prova la propria creatività. L’8th WorldCup NailArt, a tema “Halloween Unghie da Paura”, si terrà domenica 23 ottobre.

4TH INTERNATIONAL LASHES TROPHY Domenica 23 ottobre appuntamento anche con la quarta edizione dell’International Lashes Trophy, a tema “Natural Dream Lashes”.

NA I L P R O .IT

109


eventi

Agenda

BEAUTY FORUM 21. BEAUTY FORUM & SPA POLAND

Torna la grande fiera autunnale polacca con quattro distinti settori espositivi - Cosmesi, Wellness & SPA, Feet e Nails -, un ampio programma formativo, competizioni e campionati emozionanti, il tutto coordinato da un’organizzazione forte di 19 anni di esperienza nel mercato Beauty polacco. Data: 24 - 25 Settembre 2016 Luogo: Varsavia http://beauty-fairs.com.pl/en

SPA&BEAUTY FORUM MADRID

La manifestazione si rivolge a professionisti che gestiscono saloni di bellezza, attività legate all’estetica, centri benessere e Spa. I brand hanno a disposizione uno spazio per presentare i loro prodotti e le loro novità ai visitatori. I partecipanti hanno inoltre l’opportunità di prendere parte a conferenze di estetica tenute da professionisti riconosciuti. La fiera fa da cornice ai campionati di Nail e Make-up. Data: 1 - 2 Ottobre 2016 Luogo: Madrid http://spabeautyforum.es Calendario Fiere BEAUTY FORUM GREECE Winter

25. BEAUTY FORUM SLOVAKIA

Varsavia, 24 - 25 Settembre 2016

Atene, 5 - 7 Novembre 2016

Trenčin, 23 - 24 Marzo 2017

SPA&BEAUTY FORUM MADRID

21. BEAUTY FORUM MACEDONIA Winter

7. BEAUTY FORUM LEIPZIG

Madrid, 1 - 2 Ottobre 2016

Thessaloniki, 3 - 5 Dicembre 2016

Lipsia, 22 - 23 Aprile 2017

1. BEAUTY FORUM PARIS

7. BEAUTY FORUM SPAIN

BEAUTY FORUM GREECE Spring

Parigi, 9 - 10 Ottobre 2016

Valencia, Febbraio 2017

Atene, Maggio 2017

31. BEAUTY FORUM MÜNICH

BEAUTY FORUM SWISS

BEAUTY FORUM MACEDONIA Summer

Monaco, 22 - 23 Ottobre 2016

Zurigo, 4 - 5 Marzo 2017

Thessaloniki, Maggio 2017

25. BEAUTY FORUM HUNGARY

20. BEAUTY FORUM POLAND

21. BEAUTY FORUM & SPA POLAND

Budapest, 5 - 6 Novembre 2016

i 110

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

Varsavia, 11 - 12 Marzo 2017

Agenzia per l’Italia:

Via Valprato 68 10155 Torino T. +39 011 5637338 loris@zeroventi.com


Step by

Step

I MILLE VOLTI DELLA FRENCH Quando nel 1976 Jeff Pink inventò la French Manicure - una storia curiosa, che ci ha raccontato all’ultimo Cosmoprof e che abbiamo raccolto in un’intervista su Nailpro di maggio/giugno - forse non immaginava che di lì a poco sarebbe diventato il più iconico tra i nail look. A distanza di quarant’anni, è ancora così: la classica French continua a piacere. Al tempo stesso, però, questo nail style si è evoluto e ha assunto forme nuove e originali, complici la genialità e l’estro di tanti nail designer. Con l’introduzione di tonalità diverse rispetto ai tradizionali “pink and white”, la French si è fatta colorata, proponendo abbinamenti tono su tono o a contrasto, resi ancora più suggestivi FOTO: IT.FOTOLIA.COM

dall’alternanza tra finish lucidi e satinati. Anche la smile line si è trasformata: sdoppiandosi, capovolgendosi, trasferendosi dal bordo libero alla lunula, abbandonando la sua caratteristica forma arcuata per diventare geometrica, oppure rivestendosi di applicazioni gioiello. Con un po’ di fantasia e i giusti spunti, puoi creare la French Manicure perfetta per ogni tua cliente. Gira pagina e scopri come con i nostri Step by Step! NA I L P R O .IT

4 111


workshop I colori autunnali incontrano il nude in una French non convenzionale, che mixa lo stile classico con quello reverse dando vita a un design raffinato e inconsueto.

Stefania Mercurio

Step

è Master Pro KyLua.

by

Step

1

Autumn Reverse

Dopo aver preparato l’unghia naturale, inseriamo la formina e con pennello Piatto allunghiamo il margine distale utilizzando NailModel Bouquet, impartendo una forma a mandorla lunga. Facciamo polimerizzare per 15/20 secondi in lampada UV.

2

Pinziamo con Pinzetta Professionale per gel, fissandola come una morsa ai lati dell’unghia e ponendola nuovamente in lampada UV per completare il ciclo di polimerizzazione di 2 minuti. Con pennello Piramidale e NailModel Bouquet creiamo l’adeguata bombatura. 2 minuti in lampada UV.

3

Eliminiamo lo strato di dispersione con Sweeping, mettiamo in asse, armonizziamo con lima Jumbo BForm grit 120/240, rifiniamo con Brick e spolveriamo.

4

1

2

3

Sull’unghia del medio realizziamo, con pennello Fashion, bande di colore in reverse French usando il marrone scuro KyLac Ebony e il nocciola KyLac Brandy. Facciamo polimerizzare ciascun colore 2 minuti in lampada UV, eseguendo sempre la seconda laccatura.

5

Continuiamo le laccature in reverse French con il beige KyLac Vintage Sand e il bianco KyLac Moon. Sulle unghie di pollice, anulare e mignolo realizziamo delle French classiche con le sfumature di marrone utilizzate per il medio, mentre sull’unghia dell’indice creiamo una doppia French geometrica.

4

112

5

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

6

6

Concludiamo la manicure sigillando le unghie con TOO Shine e facendo polimerizzare 2 minuti in lampada UV.


workshop La classica French bianca si fa sofisticata grazie a un delicato decoro in rilievo sul bordo libero e una smile line tempestata di preziosi Swarovski.

Carla Nappi

Step

è BrillBird International Master Educator.

by

Step

1

Prepariamo adeguatamente l’unghia per il successivo allungamento, utilizzando la lima Soft grit 180.

2

Eseguiamo l’allungamento con polvere acrilica Cover Pink, dando alle unghie una forma a mandorla.

3 4 5 6

Dettagli Gioiello

Con una seconda pallina di acrilico creiamo la bombatura. Limiamo la struttura con una lima grit 150.

Realizziamo la smile line utilizzando il gel bianco Brush&Go n. 1. Sigilliamo con Top Finish. Utilizzando nuovamente il gel Brush&Go n. 1 decoriamo il bordo libero disegnando a mano delle rose stilizzate in rilievo. Illuminiamo il design applicando degli Swarovski lungo il profilo della smile line. Facciamo catalizzare.

1

2

3

4

5

6

NA I L P R O .IT

113


workshop Una French degradé nei toni del blu Tiffany si accende grazie a delicati grafismi color argento e a piccoli punti luce che danno carattere alla smile line, rendendo il design semplice e raffinato.

Elisa Castagna

Step

è tecnica AmericaNails.

by

Step

1

Prepariamo il letto ungueale spingendo indietro le cuticole e andiamo a deidratare utilizzando Super Nail Prep.

Colazione da Tiffany

2

Applichiamo la formina predisponendola per una forma a mandorla. Stendiamo poi uno strato leggero di Gel Basic UV.

3

Creiamo la nostra struttura con l’utilizzo del gel Builder Camouflage Hard Pink. Successivamente limiamo la forma utilizzando lima Zebra 100/180.

4 5

Completiamo la smile line con una seconda fascia di colore. Per la smile line utilizziamo sempre la stessa tonalità di Tiffany, sfumandola da dito a dito.

6

1

2

3

4

5

6

114

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016

Utilizzando un pennello spot tracciamo una fascia di colore a formare metà smile line.

Dopo la polimerizzazione in lampada UV, andiamo a creare le nostre linee argentate impreziosite da un punto di raccordo dove applichiamo uno Swarovski. Sigilliamo con Glossy UV gel lucido vetrificante senza dispersione.


workshop Un autunno da rock star senza perdere l’eleganza della French: la smile line abbraccia l’intera unghia, le tonalità metallizzate rendono il design grintoso e audace.

Rosa Martiniello

Step

è NailArtist Gamax.

by

Step

1

Prepariamo adeguatamente le mani, diamo una forma ovale all’unghia con la lima delicata Oro 240/240 e opacizziamo la superficie.

2

Dopo aver inserito la formina, applichiamo il deidratante Fast Prep e il preparatore per ricostruzioni in acrilico Primer.

Metal French

3

Creiamo l’allungamento con Monoblu e Polypink Cover, intingendo il pennello Acrylic Pro e raccogliendo la giusta quantità di liquido e polvere. Per completare l’allungamento saranno necessarie tre palline di acrilico.

4 5

Modelliamo l’acrilico con la lima Zebra Smile 100/150.

Con il pennello per French e il color gel blu metallizzato della collezione Autunno/ Inverno 2016-17, creiamo su quattro unghie una French con smile line che prosegue sul laterale dell’unghia fino al giro cuticola. Facciamo polimerizzare in lampada UV per 2 minuti.

6

Sull'unghia dell'anulare riempiamo lo spazio interno alla smile line con il gel color marrone metallizzato della collezione Autunno/ Inverno 2016-17. Facciamo polimerizzare in lampada UV per 2 minuti. Stendiamo poi il sigillante per acrilico UV Top Coat ed eliminiamo la dispersione con Nail Cleaner.

1

2

3

4

5

6

NA I L P RO .IT

115


workshop La French diventa inversa e scompone bordo libero e zona lunula in blocchi di colore che conferiscono al nail look un tocco grafico, giocoso e sbarazzino.

Attilio Servillo

Step

è Tecnico Master Hypnotic Nails.

by

Step

1

Prepariamo adeguatamente l’unghia naturale e applichiamo la Hypnotic Nail Form per l’allungamento.

Geometrie Pastello

2

Applichiamo Hypnotic Super Bond e allunghiamo le unghie con sistema acrilico, utilizzando Hypnotic Acrylic Powder Ultra White.

3

Abbozziamo un French geometrico inverso utilizzando il Pennello Nail Art 000 Hypnotic e la pittura acrilica nera.

4

Riempiamo i blocchi precedentemente creati con gli Hypnotic Gel Color n. 26, 27, 28 e 29, usando il pennello Anjelika Hypnotic.

5

Stendiamo il lucido sigillante Hypnotic Gèlee Top Metal e rifiniamo le linee del French geometrico inverso con Hypnotic UV Painting Color n. 04.

6

Applichiamo, solo sull’unghia dell’anulare, degli Swarovski Hypnotic in misura graduata (numeri 4, 2, 1).

1

2

3

4

5

6

116

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


workshop Un nail look strong e di carattere: il rosso si infrange contro una doppia smile line nera e oro, mentre l’effetto marmorizzato del bordo libero si accende grazie a una lucente filigrana dorata.

Elena Morozova

Step

è Direttore Artistico e Master Cni. Plurivincitrice di campionati russi, è Giudice Internazionale.

by

Step

1

Su unghie già allungate dalla forma squadrata disegniamo la French con Art Gel Gothic e facciamo polimerizzare in lampada CCFL. Creiamo i petali con i gel 3D Passionate Orange e White, dando vita a un effetto marmorizzato.

Marble & Gold

2

Sezioniamo i petali con il pennello Magic Point e applichiamo gli strass romboidali. Facciamo polimerizzare.

3

Creiamo la struttura dell’unghia con i gel sculturali Crystal per il margine libero e Strong per la zona del letto ungueale. Applichiamo il gel colorato Tango della collezione UV Smalto e facciamo polimerizzare.

4 5 6

Applichiamo la cartina trasferibile color oro sugli elementi decorativi del bordo libero. Definiamo la smile line con Art Gel Sand of Time e facciamo polimerizzare. Applichiamo infine il gel protettivo Glance e facciamo polimerizzare.

1

2

3

4

5

6

NA I L P RO .IT

117


workshop La French raddoppia su bordo libero e lunula con un decoro in rilievo nei toni del rosa antico, impreziosito da decori gioiello che rendono la manicure sfarzosa.

Natasha Martinovic

Step

è Master Educator e Direttore Artistico di Clarissa Nails.

by

Step

1

Prepariamo l’unghia naturale, applichiamo la nail form, i preparatori e uno strato sottile di Optima Clear. Allunghiamo il letto ungueale con gel Coprente.

2

Stendiamo lo smalto semipermanente glitterato Tatiana nella zona French. Stendiamo poi su tutta la superficie Optima Clear.

Vintage Roses

3 4

Limiamo la superficie.

Sigilliamo con Quick Fix e disegniamo la lunula con il gel color Flash+Shine Lady Diana.

5

Proseguiamo con la decorazione del bordo libero, disegnando roselline 3D semplicemente applicando due strati di gel color.

6

Applichiamo il gel foil Impronta e il foil oro. Sigilliamo solamente la lunula e aggiungiamo le paillettes.

1

2

3

4

5

6

118

BEAUTY FORUM NAI LPRO 5/2016


workshop Bagliori discreti ma preziosi illuminano questa manicure, dove la smile line inversa veste la lunula di perline e strass, per un irresistibile effetto bon ton.

Michela Molinari

Step

è ORLY Star Manicurist e Nail Trainer Ladybird house.

by

Step

Art Director: Monica Mistura.

1

Dopo aver realizzato una manicure a secco con ORLY Cutique, applichiamo sulla punta delle unghie ORLY GelFX Primer e lasciamo asciugare all’aria. Stendiamo poi uno strato sottile di ORLY GelFX Basecoat e facciamo polimerizzare in lampada LED 30 secondi. Rimuoviamo lo strato dispersivo con ORLY Dry Brush.

Cuore di Perla

2

Applichiamo un primo strato di ORLY GelFX Hillside Hideout su tutte le unghie e facciamo polimerizzare in lampada LED 30 secondi. Ripetiamo il procedimento, applicando un secondo strato.

3

Solo sull’unghia dell’anulare applichiamo strass e perle di diverse dimensioni, ricreando la forma della lunula. Facciamo polimerizzare in lampada LED 30 secondi.

4

Sigilliamo con ORLY GelFX Topcoat e applichiamo sull’unghia del medio una polvere di glitter extra fini di un colore a scelta, aiutandoci con un pennello. Facciamo polimerizzare in lampada LED 30 secondi. Non sigilliamo nuovamente l’unghia del medio, in modo da mantenere l’effetto “sabbia” dal finish opaco ottenuto con il glitter. Sgrassiamo con ORLY GelFX 3 in 1 Cleanser e concludiamo la manicure applicando qualche goccia di ORLY Cuticle Care Complex e una crema della linea ORLY Rich Renewal.

1

2

3

4

NA I L P RO .IT

119


workshop Unghie corte e portabili ma decisamente d’impatto grazie all’accostamento di colori fluo. La French diventa accento prezioso sull’anulare, arricchita da un grappolo di Swarovski in zona lunula. Tiziana Bellini

Step

è campionessa Nailympics Roma, Master Educator e fondatrice del brand Tiziana Bellini.

by

Step

1

Spingiamo le cuticole e prepariamo le unghie naturali con una lima grit 180. Deidratiamo con il deidratante Tiziana Bellini.

Young & Fluo

2 3

Applichiamo il primer e sistemiamo la formina per l’allungamento.

Stendiamo un sottile strato di Gel Base UV/LED Tiziana Bellini sino alla lunghezza desiderata e facciamo polimerizzare in lampada UV per 120 secondi o in lampada LED per 30 secondi. Procediamo con la stesura del Gel Costruttore Cristallo LED e facciamo polimerizzare in lampada UV per 120 secondi o in lampada LED per 30 secondi.

4

Rimuoviamo la cartina e, dopo aver eliminato lo strato di dispersione, procediamo alla limatura con una lima grit 150/180.

5

Applichiamo due strati di smalto semipermanente Lampone Fluo, che a contatto con la base gel prende tutte le caratteristiche del gel color.

1

2

3

4

5

6

120

BEAUTY FORUM NAI L PRO 5/2016

6

Dopo aver opacizzato l’unghia del dito anulare, procediamo con la decorazione del bordo libero con colori acrilici ad acqua. Applichiamo poi degli Swarovski in zona lunula. Lucidiamo infine tutte le unghie con All in One.


Scopri i DOSSIER di nailpro.it Solo online ogni mese un approfondimento!

SCOPRI L’ARGOMENTO DI QUESTO MESE SU

www.nailpro.it

www.nailpro.it/dossier


BEAUTY FORUM Nailpro Edizione Italia www.nailpro.it Tribunale di Torino registrazione n° 4 / 08.02.10 Regitrazione ROC: 20462 In collaborazione con: Health and Beauty Business Media GmbH, Germania, Creative Age Publications Inc., USA

Editore Loris Sparti loris@zeroventi.com

Focus

Redazione Valeria Federighi valeria@zeroventi.com

SALONI & DESIGN

Progetto grafico Samuele Mairo samuele@zeroventi.com Stampa Reggiani Arti Grafiche srl Via Alighieri 50 - 21010 Brezzo di Bedero (VA) Hanno Collaborato

Edizioni internazionali

Alek, Allie Baker, Anthony Merante, Arianna Bartucca, Attilio Servillo, Ayren Jackson-Cannady, Brunella Russo, Camilla Pescatori, Carla Nappi, Cheryl Reeves, Cinzia Bugli, Claudia Cipollini, Clementina Tiralongo, Daniella Hehmann, Dominique Russo, Elena Morozova, Elisa Castagna, Emanuela Rossi, Felicia Flumeri, Francesca Daidone, Graziella Manfrin, Ivana Gentile, Katia Riccio, Leslie Henry, Libera Ciccomascolo, Liz Barrett, Ljuba Bedeschi, Michela Molinari, Monica Mistura, Natasha Martinovic, Olga Moldovan, Paola Marrone, Roberta Giannetti, Roberta Pozzobon, Rosa Martiniello, Rosalia Dara, Sabrina Scuccimarro, Sara Ciastellardi, Sheila Oddino, Sienree Du, Stefania Franco, Stefania Mercurio, Tiziana Bellini.

Nailpro USA, www.nailpro.com Nailpro Germania, www.nailpro.de Nailpro Austria, www.nailpro.de Nailpro Svizzera, www.nailpro.de Nailpro Ungheria, www.nailpro.hu Nailpro Spagna, www.nailpro.es Nailpro Polonia, www.nailpro.pl

Servizio Abbonamenti Tel. +39 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

Novembre/Dicembre 2016 Il 3 Novembre uscirà Nailpro di Novembre/Dicembre. Ecco cosa troverai al suo interno!

Direttore responsabile Monica Sparti monica@zeroventi.com

Redazione / Pubblicità Via Valprato 68 10155 Torino Tel. +39 011 5637338 info@zeroventi.com www.zeroventi.com

Anteprima Nailpro

I testi e le fotografie inviati alla redazione non vengono restituiti anche se non pubblicati. La redazione si riserva il diritto di riportare i testi pervenuti anche in maniera parziale. Gli autori sono gli unici responsabili dei testi. La riproduzione intera o parziale di testi o fotografie è vietata senza l’autorizzazione scritta dell’Editore.

Focus sul design di centri estetici e saloni di bellezza, con consigli su come organizzare lo spazio, personalizzarlo e renderlo accogliente per la clientela.

Step by Step LE MILLE LUCI DI NATALE Step by step di NailArt caratterizzate da giochi di luce e applicazioni gioiello.

Detto tra le Unghie STUDIO 54 NailArt gallery ispirata alla sfrenata vita notturna newyorkese di fine anni ‘70, simboleggiata dal leggendario nightclub Studio 54.

…e molto altro ancora!

SEGUICI SU: Abbonamenti Annuale Euro 30,00 Biennale Euro 49,00

www.facebook.com/nailpro.it

Abbonamento per studenti di naildesign ed estetica: Annuale Euro 15,00 Biennale Euro 24,50

twitter.com/NailproItalia

La consegna della rivista può subire ritardi rispetto alla data ufficiale.


NAILGUIDE

Tutte le informazioni sul tuo brand preferito, i contatti delle aziende e dei distributori.

BRAND AZIENDE DISTRIBUTORI RIVENDITORI

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com


nail guide ADAMAS

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

ARCAYA

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

ASTRA NAILS

Astra Nails, linea professionale di prodotti per la ricostruzione unghie, è distribuita in Italia da Punto Estetica Sas. Sempre al passo con gli ultimi ritrovati e le novità del settore, l’ampia gamma di prodotti del marchio Astra Nails permette ai suoi partner commerciali di offrire un servizio professionale e di elevato livello qualitativo.

Clarissa Nails Srl

Gestita con passione e qualità dalla famiglia Ciaccio, Clarissa Nails ha come core business la ricostruzione unghie e ogni prodotto dedicato alla cura e alla bellezza di mani e piedi. I suoi obiettivi sono creare, innovare, sperimentare prodotti e metodologie di lavoro e di formazione, con una costante attenzione ai desideri delle donne.

Ladybird House Srl

Dal 1979, CND™ significa prodotti e servizi professionali all’avanguardia che garantiscono bellezza vera per mani e piedi. CND™ ha rivoluzionato il panorama nail, introducendo sistematicamente prodotti innovativi, risultato di importanti ricerche di mercato, e rispondendo alle esigenze dei professionisti delle unghie e delle consumatrici finali.

Via di Scorticabove, 145 00156 - ROMA - RM Tel. 06 41206087 Fax 06 41218392 segreteria@clarissanails.it www.clarissanails.it

CND

Arcaya è il brand pensato per le donne che desiderano trattare il viso in modo mirato, con prodotti concepiti per risolvere problemi specifici, e per gli esperti di bellezza che puntano a offrire alle loro clienti un’efficacia maggiore, più rapida e più duratura.

Punto Estetica Sas

Via Rossi 3/L 30530 - RUBANO - PD Tel. 049 8978374 pestetica@alice.it www.astranails.it

CLARISSA

Adamas, dal latino “diamante”, è una linea di Professional Buffer diamantati che rimuovono delicatamente pelle secca e callosità, lasciando i piedi morbidi e setosi. Leggeri e idrorepellenti, sono utilizzabili a secco per un’azione più decisa o con acqua con una più leggera. La straordinaria tecnologia Adamas è disponibile in tre diverse granulometrie: abrasione forte, media e leggera.

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 086 155 info@cndworld.it www.cndworld.it Distributori CND:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA GEFCOM SAS di Moccagatta G.& C Via Garibaldi, 10 15011 - ACQUI TERME - AL Tel. 0144 372002 info@gefcom.it

124

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016

LIGURIA SQUERI

Via Enrico Toti 67R 21R 16139 - GENOVA - GE Tel. 010 8461429 squeri@squeri.it

LOMBARDIA - TRENTINO ALTO ADIGE SPS

Via Primo Maggio, 28A/38 21040 - UBOLDO - VA Tel. 02 22229174 info@spscosmetic.it

VENETO PUNTO 3 SNC

di Vennarucci B. e Rossetti (RO) Via M.M. Plattis, 2 (int. 2) 44100 - FERRARA - FE Tel. 0532 67103 info@puntotrecosmesi.it


nail guide LADYBIRD HOUSE

(BL - PD - TV - VE - VI - VR) Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@cndworld.it www.cndworld.it FRIULI – VENEZIA GIULIA LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@cndworld.it www.cndworld.it EMILIA ROMAGNA BEAUTY SERVICE SAS

di Serri S. e C. (FC - RN) Via Giuseppe Babbi, 6 47924 - RIMINI - RN Tel. 0541 411115 serrisara@gmail.com PUNTO 3 SNC

di Vennarucci B. e Rossetti (FE) Via M.M. Plattis, 2 (int. 2) 44100 - FERRARA - FE Tel. 0532 67103 info@puntotrecosmesi.it

ESTROSA

LADYBIRD HOUSE

(BO - MO - PC - PR - RA - RE) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@cndworld.it www.cndworld.it TOSCANA BMB COSMETICS

(LI - PI) Corso Amedeo 297 57125 - LIVORNO - LI Tel. 0586 370998 marko.magni@gmail.com LADYBIRD HOUSE

(AR - GR - LU - FI - MS - PO - PT - SI) Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@cndworld.it www.cndworld.it UMBRIA FD ESTETICA ABBRONZATURA BENESSERE

Via Tito Oro Nobili, 3 06059 - TODI - PG Tel. 075 8945379 info@fdcosmetici.com

MARCHE

PUGLIA

MIR. COR.

NEW ESTETIC

Via Curiel, snc 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel.0734 872143 info@mi-cor.it LAZIO - SARDEGNA

VEMA COSMETICA

ALIDEA

(BA - BT - FG) Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814 info@vemacosmetica.it CAMPANIA

LADYBIRD HOUSE

TECO Srl

Via Vincenzo Tieri, 136/140 00123 - ROMA - RM Tel. 06 30894310 info@alidea.it ABRUZZO Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@cndworld.it www.cndworld.it MOLISE VEMA COSMETICA

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814 info@vemacosmetica.it

Via Tignola, 44 80026 - PARCO BOFI CASORIA - NA Tel. 081 5404009 estetica@tecoinstruments.com BASILICATA - CALABRIA SPA OLISTICENTER SAS

Via Montesanto, 99 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 71777 spaolisticenter@gmail.com SICILIA ELEMENTS di Nando Costa Via Pietro Eremita, 7 95014 - GIARRE - CT Tel. 348 4712664 costa17@live.it

MP Hair Srl

Estrosa offre un’ampia gamma di prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie e la NailArt, ideati con particolare attenzione alla qualità delle formulazioni e all’innovazione. L’azienda vanta una divisione di alta formazione professionale: Estrosa Academy. I corsi Estrosa sono pensati per chi si affaccia al mondo nail o per chi già opera nel settore e desidera specializzarsi.

Ladybird House Srl

Da oltre 25 anni EzFlow crea prodotti per l’industria nail sfruttando le più avanzate tecnologie. Traendo ispirazione dai più talentuosi NailArtist sviluppa e commercializza nel mondo prodotti che supportino le loro visioni creative. Favorisce la crescita di talenti mediante una Formazione Professionale costante, prodotti dalle performance superiori e innovazioni che hanno fissato gli standard del settore.

Via della Lontra, 45 47923 - RIMINI - RN Tel. 0541 753364 Numero verde 800 637 850 info@estrosa.it www.estrosa.it

EZFLOW

(BA - BR - BT - LE - TA) Viale Stazione, 6 1ª traversa 73042 - CASARANO - LE Tel. 0833 501490 newestetic@libero.it

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@ezflowitalia.it www.ezflowitalia.it Distributori EzFlow:

PIEMONTE CONCEPT BEAUTY

Corso Vercelli, 386 10156 - TORINO - TO Tel. 011 2229886 info@conceptbeauty.it TOSCANA MATEROZZI & FRANCINI GROUP

Via Toscana, 36

53034 - COLLE DI VAL D’ELSA - SI Tel. 0577 922146 materozzifrancini@gmail.com

MARCHE - ABRUZZO M-AESTHETICAL

Contrada San Giovanni, 74 64010 - COLONNELLA - TE Tel. 0861 762522 m.aesthetical@gmail.com

LAZIO - UMBRIA LA BOTTEGA DELLE UNGHIE

Via Romana, 41 (Galleria Lumaca) 00048 - NETTUNO - RM Tel. 06 9807821 labottega.storeladybird@gmail.com

CAMPANIA FORBEAUTY di De Martino A. Via Ripuaria, 18 80045 - POMPEI - NA Tel. 081 8506574 forbeauty@libero.it

\

NAILPRO.IT

125


nail guide PUGLIA

CALABRIA - SICILIA

ALTRE ZONE D’ITALIA

STARBENE

MONDO ESTETICO

LADYBIRD HOUSE

Contrada San Lorenzo, snc 72017 - OSTUNI - BR Tel. 338 8158941 starbene@mail.com

Via C. Gabriele, 11/21 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 408536 info@mondoestetico.com

FABY

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@ezflowitalia.it

Fabyline Srl

Faby è un progetto che si fonda sull’unione fra tradizione e innovazione. Trent’anni di esperienza nel settore beauty garantiscono un prodotto eccellente e performante. Gli smalti Faby, dal design tutto italiano, sono Big 5 Free e il nuovo Faby Lacquering Gel è il primo Soak-Off al mondo senza TPO. Nessun prodotto Faby è testato sugli animali.

Gamax Srl

Il brand Gamax è riconosciuto a livello nazionale e internazionale per l’alta qualità dei prodotti nail care, il vasto assortimento di colori, l’eccellente offerta formativa e la grande capacità di innovazione. Con l’introduzione dei Nailbar di stampo statunitense, Gamax ha inventato una nuova maniera di fare estetica in Italia.

Ladybird House Srl

Ibd, da oltre 40 anni il professionista della ricostruzione unghie, è sempre al tuo fianco. Nata negli anni Settanta, Ibd ha ideato la prima Tip e la prima colla per unghie, ancora oggi fra le più vendute al mondo, e ha lanciato il concetto di “Ricostruzione facile-facile”.

Via Szegoe, 9 13100 - VERCELLI - VC Tel. 0161 215333 Fax 0161 250523 info@fabyline.it www.fabyline.it

GAMAX

gamax IBD

Via d’Aracoeli, 35 00186 - ROMA - RM Tel. 066 9380479 Fax 066 9295181 info@gamax.it www.gamax.it

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 info@gelibd.it www.gelibd.it Distributori IBD:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA PROFESSIONAL BEAUTY LINE

Via Mafferia, snc 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 tiziana.cerruti@professionalbeautyline.it LIGURIA LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it LOMBARDIA BEAUTYCHARME

(CR - MN) Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - CORTE SACCHETTA, GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG

(BG) Piazza Pontida, 14

126

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016

24122 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it LADYBIRD HOUSE

(BS - CO - LC - LO - MB - MI - PV SO - VA) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it TRENTINO ALTO ADIGE LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it VENETO BEAUTYCHARME

(RO - VR) Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - CORTE SACCHETTA, GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

PERINI GROUP

APPEL

LADYBIRD HOUSE

(BL - PD - TV - VE - VI) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it FRIULI - VENEZIA GIULIA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it EMILIA ROMAGNA (FC - RA - RN) Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN Tel. 0541 728434 info@appelonline.it

(BO - FE - MO - PR - PC - RE) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it TOSCANA (AR - GR - FI - SI) Via Calamandrei, 183 52100 - AREZZO - AR Tel. 0575 250369 commerciale@perini-group.it (LI - LU - MS - PI - PO - PT) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it


nail guide

UMBRIA

SARDEGNA

PUGLIA

BASILICATA

CAP DIFFUSION

DELOR

ESTETICA A.D.F.

LADYBIRD HOUSE

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

Via G. Benucci, 151/D (Zona Ind.le Molinaccio) 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 emanuele.spaccini@capdiffusion.com MARCHE LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it LAZIO ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

Piazza delle Crociate, 26 00162 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it

KYLUA

Via Sebastiano Mele, 16/A 09170 - ORISTANO - OR Tel. 0783 310178 delorsnc@libero.it ABRUZZO Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it MOLISE LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

(BA - FG) Via Molfettesi Del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it (BR - BT - LE - TA) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it CAMPANIA LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

Miss Ky

Prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie: Adesioni, Gel Costruttori, Gel Monofasici, colori French, Smalti Gel UV, sigillanti, gel per la ricostruzione delle unghie dei piedi; ma anche apparecchiature professionali, accessori, prodotti di vendita (smalti e curativi) e una formazione completa con supporto tecnico qualificato.

Nailsworld

Nailsworld di Claudio Capparuccia racchiude tutti i vari aspetti del mondo delle unghie: dalla ricostruzione in gel e acrilico alla NailArt, dalla distribuzione dei prodotti alla formazione, con corsi di formazione e Master di specializzazione. Il titolare Claudio Capparuccia è Master nazionale e Educator ufficiale Odyssey Nail System.

di Claudio Capparuccia Via dell’industria, 303/B 62014 - CORRIDONIA - MC Tel. e Fax 0733 281953 info@nailsworld.it www.nailsworld.it

NAILTECH

LADYBIRD HOUSE

Azienda italiana con esperienza ventennale. Il suo laboratorio R&D offre una ricca linea professionale di Gel UV per i sistemi trifasico e monofasico, ma anche Gel French, lo smalto permanente Ad infinitum Gel, gli smalti UV KyLac e KyFly (sistema flake-off). Completano l’offerta smalti, apparecchiature, accessori, merchandising e articoli da rivendita.

Via dell’Industria, 78 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 55907 Fax 0546 652908 info@missky.it www.missky.it NAILSWORLD

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it SICILIA

Kylua Srl

Via Martiri di Felisio, 290 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 656886 Fax 0546 652908 info@kylua.it www.kylua.it

MISS KY

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@gelibd.it CALABRIA

Nail Tech

Via dell’Industria, 80 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA info@nailtech.it www.nailtech.it

Nail Tech produce prodotti per la ricostruzione delle unghie per conto terzi. È presente nel mercato nail, nel quale commercializza la sua linea omonima. Partecipa alle più importanti fiere di settore di livello nazionale e internazionale.

NAILPRO.IT

127


nail guide OPI

OPI, brand leader nella cura delle unghie e delle mani, dal 1981 ha rivoluzionato l’industria della bellezza. Utilizzato nei migliori saloni professionali del mondo e preferito da celebrità come Madonna, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, OPI è distribuito in esclusiva per l’Italia per il canale professionale da Sifarma S.p.A.

Sifarma S.p.A.

Via F. Brunelleschi, 12 20146 - MILANO - MI Tel. 02 422015321 opi@sifarma.it www.sifarma.it

ORLY

Ladybird House Srl

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@smaltiorly.it www.smaltiorly.it

ORLY è il brand numero 1 al mondo nel Trattamento e nella Bellezza delle Unghie Naturali. Fondata nel 1975 da Jeff Pink, inventore del French Manicure, vanta una cartella Colori Smalti di oltre 200 nuance, oltre a collezioni stagionali e Limited Edition.

Distributori ORLY:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA PROFESSIONAL BEAUTY LINE

Via Mafferia, snc 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 tiziana.cerruti@professionalbeautyline.it LIGURIA LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it LOMBARDIA ATREX

(MI - PV) Via Giovanni Paolo II, 10 27029 - VIGEVANO - PV Tel. 0381 692339 info@atrexsrl.it BEAUTYCHARME

(CR - MN) Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - CORTE SACCHETTA, GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG

(BG) Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it RCG

(MB - CO - LC - SO) Via Montorfano, 98 20831 - SEREGNO - MB Tel. 0362 1795863 info@rcgbeauty.com LADYBIRD HOUSE

(BS - LO - VA) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO

128

BEAUTY FORUM NAILPRO 5/2016

Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

TRENTINO ALTO-ADIGE PUNTO 3C

Via della Cooperazione, 113 38123 - MATTARELLO - TN Tel. 0461 945077 info@punto3c.com VENETO BEAUTYCHARME

(RO - VR) Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - CORTE SACCHETTA, GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAOLO VELO & YOU

(PD - TV - VI) Via A. Volta, 16 36063 - MAROSTICA - VI Tel. 0424 470014 Commerciale@paoloveloandyou.it LADYBIRD HOUSE

(BL - VE) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it FRIULI - VENEZIA GIULIA LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it EMILIA-ROMAGNA APPEL

(FC - RA - RN) Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN Tel. 0541 728434 info@appelonline.it

LADYBIRD HOUSE

(BO - FE - MO - PC - PR - RE) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it TOSCANA PERINI GROUP

(AR - FI - GR - SI) Via Calamandrei, 183 52100 - AREZZO - AR Tel. 0575 250369 commerciale@perini-group.it LADYBIRD HOUSE

(LI - LU - MS - PI - PO - PT) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it UMBRIA CAP DIFFUSION

Via G. Benucci, 151/D (Zona Ind.le Molinaccio) 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 emanuele.spaccini@capdiffusion.com MARCHE DIOMEDI BEAUTY

Via Palestro, 50 63821 - PORTO SANT’ELPIDIO - FM Tel. 0734 300904 info@diomedibeauty.it LAZIO ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

Piazza delle Crociate, 26 00162 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it SARDEGNA LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220

41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it ABRUZZO GIUSEPPE AVENTAGGIATO

Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it MOLISE LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it PUGLIA ESTETICA A.D.F.

(BA - FG) Via Molfettesi del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it LADYBIRD HOUSE

(BR - BT - LE - TA) Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it CAMPANIA WORLD SERVICE

Via Chiatamone, 63 80121 - NAPOLI - NA Tel. 081 3604104 info@gruppopalmieri.com BASILICATA - CALABRIA LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it


nail guide SICILIA CD COSMETICI

(AG - PA - TP) Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it

ROBYNAILS

HESTETA

(CL - CT - EN - ME - RG - SR) Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

RobyNails Srl

L’intensa attività dei laboratori R&D di RobyNails offre prodotti sempre all’avanguardia. Studiato per semplificare il lavoro alla professionista, l’apprezzato Original Gel System RobyNails è sinonimo di qualità. Obiettivo primario dell’azienda è la soddisfazione del cliente, ottenuta grazie a un servizio di assistenza chiaro e competente.

Tenne Italia

Tenne Italia rappresenta un’azienda dalle caratteristiche uniche nel settore estetico. Si pone come obiettivo la realizzazione del successo dei propri clienti attraverso la fornitura di prodotti d’alto livello, promuovendo e sviluppando nel mercato dell’estetica i valori in cui crede: professionalità, qualità, garanzia, formazione.

Tiziana Bellini Srl

Tiziana Bellini è un’azienda nuova ma con una lunga storia. Tiziana e Ornella, le fondatrici, sono nell’ambito nail dal 1999. Dopo anni di insegnamento, concorsi e gare hanno deciso di creare una linea di prodotti per le professioniste di oggi. Grazie alla loro esperienza hanno rivoluzionato il mercato con prodotti di qualità elevata per ogni tipo di esigenza.

Res. Portici Milano Due 20090 - SEGRATE - MI Tel. 02 26419807 Fax 02 36510274 clienti@robynails.it www.robynails.it

TENNE

Viale Elvezia, 33 20900 - MONZA - MB Tel. 039 2260237 info@tenneitalia.com www.tenneitalia.com

TIZIANA BELLINI

Via Colombare di Castiglione, 5 25015 - DESENZANO DEL GARDA - BS Tel. 030 8362608 / 348 2820674 www.tizianabellini.com

TRIND

RVM Beauty Srl

Via degli Olmetti, 5/B 00060 - FORMELLO - RM Tel. 06 9075053 info@rvmbeauty.it www.rvmbeauty.it

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

Trind Cosmetics è l’esperto nella cura delle unghie, delle mani e dei piedi da oltre 25 anni. Offre una soluzione per ogni problema, mettendo a disposizione dei professionisti il miglior smalto di qualità, con ingredienti naturali e nutrienti, più una vasta gamma di prodotti per manicure e pedicure.

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com

NAILPRO.IT

129


DA COSA SI RICONOSCE UNA NAILARTIST PROFESSIONISTA?


Nailpro, perché la professionalità non è un dettaglio! ABBONAMENTO ANNUALE

euro 30,00

(6 numeri)

ABBONAMENTO BIENNALE

euro

(12 numeri)

49,00

Tel. 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

ABBONATI ONLINE SU WWW.NAILPRO.IT 

-23% -37%


Seguiteci: WWW.BRILLBIRD.IT - N. Verde 800.98.39.98 - Social: BrillBird Italia

POLVERE CHROME EFFETTO MIRROR IN POCHI SECONDI Non necessita del pennello, strofinata sulle unghie regala un incredibile effetto cromato

www.brillbird.it

Nailpro Settembre/Ottobre 2016  

La rivista per i professionisti di NailDesign

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you