Page 1

EURO 6,50 - CHF 14,70 anno 10 - Gen/Feb 2015 www.nailpro.it

EDIZIONE ITALIA - 1/2015

IN PERFETTA FORMA


CND, and the logo are trademarks of Creative Nail Design, Inc. ©2014 Creative Nail Design, Inc.

ABRUZZO:

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

BASILICATA e CALABRIA:

SPA OLISTICENTER Via Montesanto 99 - COSENZA (CS) Tel. 0984 71777 - spaolisticenter@gmail.com

CAMPANIA:

TECO INSTRUMENTS Via Tignola 44 - CASORIA (NA) Tel. 081 5404009 - estetica@tecoinstruments.com

FE PUNTO 3 Via M. M. Platis 2 - FERRARA (FE) Tel. 0532 67103 - info@puntotrecosmesi.it

FC/RN BEAUTY SERVICE Via Giuseppe Babbi 6 - Rimini (RN) Tel. 0541 478953 - serrisara@gmail.com

FRIULI VENEZIA GIULIA:

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

LAZIO:

EMILIA ROMAGNA:

ALIDEA Via V. Tieri 136/140 - ROMA (RM) Tel. 06 30894310 - info@alidea.it

LADYBIRD HOUSE Via L. Gazzotti 220 MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@cndworld.it

SQUERI Via Enrico Toti 21/N - 67/R - GENOVA (GE) Tel. 010 8461429 - squeri@squeri.it

BO/ FC /FE/MO/PC/PR/RA/RE

LIGURIA:

LOMBARDIA:

SPS Via Primo Maggio 28A/38 - UBOLDO (VA) Tel. 335 6893457 - info@spscosmetic.it

MARCHE:

MI. COR. DIFFUSIONE ESTETICA Via Curiel s.n.c Casette d’Ete di Sant’Elpidio a Mare - FERMO (FM) Tel. 0734 872143 - mi-cor@alice.it

MOLISE:

VEMA COSMETICA Via Paolo Telesforo 73 - FOGGIA (FG) Tel. 0881 619814 - info@vemacosmetica.it

PIEMONTE:

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it


SERENA. RIFLESSIVA. SPENSIERATA. Lasciati trasportare dall’armonia della natura e vesti la tua bellezza con le sognanti nuance della

CND™ Flora & Fauna Collection.

SAVE THE DATE! 20 Febbraio 2015 - Flora & Fauna Day Lancio della nuova collezione in tutti i principali Saloni CND™ d’Italia! Per ulteriori informazioni chiama il numero verde CND™ 800 086 155. *Nuance declinate anche in CND™Shellac™

PUGLIA:

BA/BR/BT/LE/TA NEW ESTETIC Viale stazione 6 - CASARANO (LE) Tel. 0833 501490 - newestetic@libero.it

BA/FG VEMA COSMETICA Via Paolo Telesforo 73 - FOGGIA (FG) Tel. 0881 619814 - info@vemacosmetica.it

SARDEGNA:

ALIDEA Tel. 06 30894310 - alidea@tiscali.it

SICILIA:

ELEMENTS Via Pietro Eremita 7 - GIARRE (CT) Tel. 348 4712664 - costa17@live.it

TOSCANA:

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

TRENTINO ALTO ADIGE:

SPS Tel. 335 6893457 - info@spscosmetic.it

UMBRIA:

FD ESTETICA ABBRONZATURA BENESSERE Via Tito Oro Nobili 3 - TODI (PG) Tel. 0758 945379 - info@fdcosmetici.com

VENETO:

RO

Ladybird house s.r.l. via L. Gazzotti 220 41122 Modena, Italia Tel. + 39 059 28 41 63

PUNTO 3 Via M. M. Platis 2 - FERRARA (FE) Tel. 0532 67103 - info@puntotrecosmesi.it

BL/PD/RO/TV/VE/VI/VR LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

VALLE D’AOSTA:

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 - info@cndworld.it

www.cndshellac.it numero verde 800 086 155


TM

TM

IL PRIMO Lanciato da CNDª nel 2010, CNDªShellacª ha creato una nuova categoria di prodotti, fino a quel momento inesistente: lo Smalto Semipermanente.

L’UNICO Ad oggi, CNDªShellacª  lÕunico Smalto Semipermanente che si applica e si rimuove senza MAI limare le unghie naturali, nŽ per lÕapplicazione nŽ per la rimozione! La sua rivoluzionaria tecnologia UV3  stata brevettata.

IL MIGLIORE Dal suo lancio sul mercato, nel 2010, fino ad oggi CNDªShellacª  sempre stato eletto Migliore Smalto Semipermanente dai lettori di Nails Magazine: la rivista numero uno al mondo, dedicata ai Professionisti delle Unghie.

4

Ladybird house s.r.l. via L. Gazzotti 220 41122 Modena, Italia Tel. + 39 059 28 41 63


www.cndshellac.it numero verde 800 086 155

CND,Shellac and the logo are trademarks of Creative Nail Design, Inc. Š2014 Creative Nail Design, Inc.


www.kylua.it

info@kylua.it


Ti aspet tiamo a per presentare la nuova linea KyLua LED GEL

20/23 MAR ZO 2015 PADIGLIONE 36A (AREA ESTERNA) INGRESSO VIA MICHELINO

UV GEL NICKEL&ACID FREE MADE IN ITALY


FOCUS Ricostruzione In Gel Marzo/Aprile

Il Bello Dello Smalto Maggio/Giugno

Guida Ai Pennelli Luglio/Agosto

Guida Alle Lampade Settembre/Ottobre

Guida Alla Lime Novembre/Dicembre

STEP BY STEP La Testimone Della Sposa Marzo/Aprile

Ricominciare L’attività Sportiva Maggio/Giugno

Il 2015 di Nailpro La nostra mission per il 2015? Darvi sempre di più! Più contenuti, più approfondimenti, più spunti d’ispirazione. Ecco cosa troverete quest’anno su Nailpro: Focus su nuovi temi, Step by Step ispirati a diverse situazioni della vita, NailArt Gallery tematiche per chiacchierare di città, arte e cultura… a parole, ma anche, ovviamente, sulle unghie!

Una Vacanza Da Sballo Luglio/Agosto

La Settimana Della Moda Settembre/Ottobre

Il Primo Appuntamento Novembre/Dicembre

DETTO TRA LE UNGHIE Writers

Marzo/Aprile

Per Le Strade Di Berlino Maggio/Giugno

La Dolce Vita Luglio/Agosto

Per Le Strade Di Tokyo Settembre/Ottobre

Arte

Novembre/Dicembre

www.nailpro.it/abbonamenti • Tel. 011 5637338


editoriale

Non sentirsi mai arrivati

S

alutiamo il 2015 con la chiara missione di progredire. Le nostre lettrici storiche sanno che Nailpro fa dell’evoluzione la sua ragion d’essere, tutte le nuove se ne accorgeranno presto. Ci piace percorrere la strada della crescita professionale al fianco delle nostre lettrici, le quali hanno dimostrato di condividere la nostra filosofia del “non sentirsi mai arrivati”. Valutare il cambiamento, decidere quali passi muovere per raggiungerlo, informarsi e formarsi per poterlo affrontare nel migliore dei modi: questo dovrebbe essere il mantra per tutti coloro che hanno come obbiettivo l’eccellenza. Lo scorso settembre ho partecipato ad una conferenza con Doug Schoon, personaggio carismatico e di indiscusso valore scientifico. I temi trattati non sono stati i decori e la tecnica, che si sa appassionano tutte le onicotecniche, ma l’anatomia, le patologie, l’igiene, la chimica dell’unghia. Tutti temi fondamentali per chiunque voglia essere una Professionista, ma che spesso vengono trascurati. Ho visto invece ragazze attente, rapite dalle parole del relatore. È stata un’esperienza molto positiva, un chiaro segnale di come il nostro settore stia crescendo e di come molte delle professioniste che lo vivono quotidianamente dimostrino una maturità che non può che far bene al settore. Percorriamo questo nuovo anno con la missione di migliorarci, informiamoci, partecipiamo ad eventi e conferenze, pianifichiamo i nostri obbiettivi e perseguiamoli. Come avrete notato nella pagina accanto vi abbiamo proposto parte del percorso che Nailpro farà nel corso del 2015, con i temi delle principali rubriche che in alcuni casi sono state riviste nella loro struttura e nelle fonti d’ispirazione. Questa sarà ovviamente solo una parte dei contenuti, mentre il resto sarà perfezionato di numero in numero per seguire meglio l’evoluzione del mercato. Come ho già avuto modo di dirvi questo percorso lo facciamo al vostro fianco, quindi sarebbe interessante che sempre più lettrici si sentissero parte attiva inviandoci opinioni, avanzando richieste, in una parola dialogando con noi. Buona lettura. Loris Sparti loris@zeroventi.com

NA I LP R O .IT

9


sommario

64 10

50

Detto tra le Unghie Per le Strade di New York

Business Il Galateo dell’Onicotecnica

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

74

26

Style Nail-À-Porter

Speciale Questione di Design


sommario in ogni numero 9 Editoriale 13 Opinione Libera 15 La rubrica semiseria di K.C.Z. 16 News Settore 109 Nail Guide

speciale 24 Cover Story Extreme NailArt 26 Questione di Design

focus 33 In Perfetta Forma - I Consigli dei Tecnici - Ad Ogni Mano la sua Forma - Anteprima Shape by Shape - Formina vs. Tip - Tip in Vetrina

workshop 69 I Segreti della Decorazione 78 Tecniche di Base La Magia del Soak-Off 80 News Prodotti 84 Nail Clinic Ippocratismo Digitale 88 Rimozione Sicura 91 Step by Step LA NOTTE DEGLI OSCAR - Goldfinger - Luci della Ribalta - Pretty in Pink - Il Nome della Rosa - Il Colore Viola

style

56

Fashion & NailArt Classico o Casual?

50 Detto tra le Unghie Per le strade di New York 56 Fashion & NailArt Classico o Casual? 60 L’Anno della French Side French Manicure 74 Nail-À-Porter Carnival Party & White Hearts

business 64 Il Galateo dell’Onicotecnica

eventi 102 A Monaco i migliori NailArtist d’Europa 105 Agenda Beauty Forum

In copertina Nails: Marina LoPresto Photo: Kimberly Metz, kimberlymetz.com Model: Candace Kendall, Hollywood Model Management Digital Imaging: Jason Duell Wilson Art Director: Patricia Quon-Sandberg

106 Aestetica 2014

NA I L P R O .IT

11


1 NON LA TROVI IN EDICOLA

Nailpro si rivolge alle professioniste e a loro soltanto. Abbonarsi significa ricevere comodamente a casa o in studio tutta la professionalità della nostra rivista senza bisogno di dover uscire a cercarla e senza perdere neanche un numero.

2 CONTENUTI TECNICI

Com’è fatta l’unghia? Cosa la danneggia? Come la si cura? Come la si rende bella? Nailpro risponde in modo chiaro e approfondito a tutte queste domande, perché sa che le vere professioniste desiderano essere costantemente aggiornate su tutti gli aspetti del loro lavoro.

MOTIVI per abbonarsi a Nailpro

3 NON SOLO PUBBLICITÀ

Il valore di una rivista risiede anche nella trasparenza verso i propri lettori: leggendo Nailpro non avrete mai dubbi su cosa sia informazione e cosa sia promozione pubblicitaria.

4 REDAZIONE INTERNAZIONALE

Uno dei pregi di Nailpro è quello di unire italianità e vocazione internazionale: alle lettrici italiane offriamo contenuti originali e di alto livello, che derivano da uno stretto rapporto di fiducia con i più grandi professionisti della scena nazionale e straniera.

5 LE TENDENZE PRIMA PASSANO DA NOI

Nailpro è sempre un passo avanti su trend, tecniche, fashion e stile: il nostro sguardo è sempre proiettato in avanti, pronto a captare, raccogliere e raccontare le evoluzioni dell’universo nail, in esclusiva per voi.

www.nailpro.it/abbonamenti • Tel. 011 5637338


opinione Libera

Il Menu dei Trattamenti

D

opo aver curato la preparazione della reception, scelto i migliori prodotti per il nostro Salone e accolto adeguatamente la nostra cliente, è finalmente tempo di occuparci delle sue unghie! Innanzitutto una precisazione: troppo spesso sento utilizzare la parola Ricostruzione Unghie in maniera generalizzata e indistinta, in riferimento a tutta la gamma dei servizi nail offerti da un Salone. In realtà è molto più corretto ed appropriato utilizzare il termine Trattamenti Unghie, che comprende tutte le possibili varianti del menu del Salone: Ricopertura, Ricostruzione, Scultura, Manicure/Pedicure, Smalto, Smalto Semipermanente. I primi tre termini, solitamente, vengono confusi e riuniti sotto il termine generico Ricostruzione, mentre in realtà si tratta di trattamenti molto diversi: la Ricostruzione consiste nell’allungamento dell’unghia naturale tramite utilizzo di Tip e prodotto (Gel o Acrilico), la Scultura è invece l’allungamento dell’unghia naturale tramite utilizzo di Nail Form e prodotto (Gel o Acrilico), mentre la Ricopertura consiste nell’applicazione del solo prodotto (Gel o Acrilico) sull’unghia naturale, senza effettuare un allungamento. Altro mito da sfatare: la Manicure deve essere fatta “a bagno” ed è un passaggio facoltativo. Niente di più sbagliato! La Manicure è uno step fondamentale, da effettuare prima di qualsiasi servizio, perché serve a preparare le unghie al successivo trattamento, garantendone qualità e successo. Esistono due diverse varianti di Manicure: la Manicure a Secco e la Manicure a Bagno. La Manicure a Bagno prevede l’immersione delle dita in una vaschetta di acqua tiepida e detergente specifico per mani: lo scopo è quello di effettuare un trattamento idratante intenso, che prevede la successiva applicazione di scrub, maschera e lozione, quindi una vera e propria SpaManicure! È invece sconsigliato prima degli altri Trattamenti Unghie, perché l’umidità trattenuta dall’unghia comprometterebbe la tenuta del prodotto. La Manicure a Secco, definita anche Manicure Californiana, non prevede invece l’immersione delle dita in acqua, ma il solo utilizzo di prodotti appositi per la rimozione di cuticole e ipercheratosi, come Cuticle Remover, spingicuticole e bastoncino d’arancio. Questo tipo di Manicure deve essere effettuato prima di qualsiasi Trattamento Unghie, dalla Ricostruzione all’applicazione dello Smalto, perché permette di ottenere una perfetta “tela bianca” su cui lavorare. Libera Ciccomascolo Presidente Ladybird House

NA I L P R O .IT

13


9

I PRIMI CAMPIONATI NAIL IN ITALIA TORNERANNO IN AUTUNNO.

9째 Campionato Italiano di Nail Design 7 th Italian NailArt Trophy

7

COMING SOON...


K.C.Z.

La rubrica semiseria di K.C.Z.

L’amore, il sesso, il potere femminile, la diversità tra uomo e donna, la moda e i cosmetici. Un punto di vista serioso e leggero… squisitamente femminile.

Siamo nel “futuro”. Ma chi se lo immaginava così?

C

1ª parte, segue… se non mi innervosisce troppo! redo che molti di voi lettori abbiano avuto a che fare con gli Anni ‘90. Di recente, poi, persino la televisione ce li “propina” a mo’ di documentario... Trovo che questo nuovo interesse a ricordare la storia recente quasi come se si trattasse di una lontanissima epoca storica (tipo il Medioevo) sia comprensibile, perché anche se a dividerci dagli anni ’90 ci sono solo “pochi lustri”, tutto il mondo appare visibilmente diverso. E non solo da un punto di vista “panoramico”, ma anche nell’intimo delle persone. E che stravolgimenti! Degni di un sommo manuale di sociologia antropologica (sicuramente già scritto!). A mo’ di lista della spesa, stilerò un elenco spontaneo personale, con le prime cose che mi balzano alla mente: 1. La mia famiglia d’origine è composta da altre 3 persone: se voglio chiamare uno di loro, oggi ho un’ampia e fastidiosa scelta tra una decina di numeri telefonici da comporre... Addio urgenze! 2. Negli anni ‘90 avevo un fremito al pensiero di avere nella borsetta il mio cellulare simile - ce lo ricordiamo

tutti - ad un citofono. Nella piccola borsa, ci stava solo lui… dovevi scegliere: o il telefono, o il rossetto. Il rossetto finiva in tasca e ovviamente si squagliava. Morale: tanti rossetti buttati, almeno quanti telefoni cellulari venuti dopo. L’esaltazione di allora si è tramutata in pura nausea, ogni volta che squilla (il mio, quello del lavoro, quello fisso, quello fisso del lavoro), e quando, come un’automa, lo appoggio sul comodino prima di dormire... Spegnerlo? MAI! Siamo arrivati al punto di sentirci in colpa se lo mettiamo off-line... 3. Off-line... mi vengono in mente i PC. Eccoli! Altro che robot cattivi che ci sopraffanno per dominarci, come nelle previsioni dei film fantascientifici. I PC/tablet/ smartphone ci governano l’esistenza. A loro siamo collegati (e non intendo solo in linea) da invisibili spesse catene. Sentire la voce dell’altro è un optional, persino nelle comunicazioni private ci affidiamo a Skype, WhatsApp e così via e ovviamente lo facciamo in sintesi, abbinando concetti che mai a voce esprimeremmo “sulla stessa riga”: “Ti

amo. Non dimenticare di comprare le patate!”. Nell’epoca in cui il progresso dovrebbe essere al servizio dell’uomo e semplificarci la vita, l’ostacolo più seccante è: la password. Ma quale LA? Ci vuole una password per tutto (in aggiunta già ai codici del mi pare oggi obsoleto Bancomat e affini), altro che semplificazione! Devi ricordarle tutte, ma non è saggio scriverle in un biglietto... meglio in tanti biglietti, e meglio che questi siano sparsi in vari luoghi, mica in un solo! E per la cronaca e per la legge (in alcuni specifici casi), sono anche da cambiare spesso. Vi vedo mentre leggete e annuite... La verità è che ho la sensazione che si sia piombati già da troppo tempo in una nuova terribile forma di schiavitù... Le “macchine” servono, certo, ma come uno slogan di pubblicità progresso, in considerazione della dipendenza che hanno già creato e creano, usiamole responsabilmente. Io per prima. K.C.Z. kcz_rubrica_nailpro@hotmail.it

NA I L P R O .IT

15


news settore

Pescara Fitness & Beauty, un debutto in grande stile Come si suol dire, buona la prima: la manifestazione fieristica Pescara Fitness & Beauty, al suo debutto lo scorso ottobre, ha superato le aspettative degli organizzatori registrando ben 20mila presenze. Per la prima volta l’Abruzzo ha ospitato una fiera di grande respiro dedicata a beauty, wellness e fitness, con la presenza di oltre 80 aziende del settore. Un evento unico, frutto di un’attenta analisi di mercato che vede il comparto della bellezza, in tutte le sue accezioni e sfumature, crescere esponenzialmente in tutto il territorio regionale. Elementi determinanti per il successo della kermesse sono stati i tanti workshop e seminari su tematiche diverse. Per quanto riguarda l’universo nail, protagonista l’azienda Abc Nailstore International con un seminario dal titolo Nail Lab, organizzato dalla responsabile aziendale Claudia Cesario. Ospite d’eccezione Anastasia Avtuschko, campionessa e Master Educator Abc Nailstore International. www.pescarafitnessebeauty.it

16

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

KyLua On Board! Si è svolto lo scorso ottobre KyLua On Board, il primo corso di approfondimento rivolto alle onicotecniche e svolto interamente… su una nave da crociera! A bordo della Costa Magica -che nel suo itinerario ha toccato luoghi ricchi di arte e cultura come Venezia, Atene e Dubrovnik - le partecipanti hanno potuto prendere parte a un fittissimo programma didattico. Tra gli argomenti del corso, le forme, in particolare Marilyn shape, mandorla russa e mandorla gotica, ma anche alcune innovative tecniche di decorazione come Tartan, Cameo, Barbie Nails, Piuma e la nuovissima tecnica russa Zhostovo. A tenere i corsi, le Master Pro KyLua Graziella Manfrin, Stefania Franco, Monia Di Sabatino e Anna Guerra, con l’assistenza di Katya Veroli. Le stesse insegnanti sono rimaste piacevolmente sorprese dall’alto livello di professionalità delle partecipanti. Visto il successo di questa prima edizione, per il futuro si prospettano nuovi emozionanti appuntamenti! www.kylua.it


news settore

1° Campus Thuya Italia

Cosmoprof BolognaMARZO 2015 2015 19-22 COSMOPACK

20-23 COSMOPROF Torna dal 20 al 23 marzo B O L O G N A l’appuntamento con Cosmoprof QUARTIERE FIERISTICO ww.cosmoprof.com Bologna. La 48esima edizionewdella kermesse festeggerà i 150 Paesi del mondo partecipanti con il progetto “150 UN NUOVO MONDO PER LA BELLEZZA modi di nutrire la bellezza”, in ideale BOLOGNA LAS VEGAS HONG KONG collegamento con Milano Expo 2015. Il progetto sarà incentrato sulla bellezza etnica e sulla diversità del concetto di bellezza nelle varie culture; in questo contesto si inserisce il Multi-Cultural Beauty Pavilion, area espositiva dedicata alle aziende che producono prodotti specifici per etnia. La manifestazione coinvolgerà come ogni anno le migliori aziende italiane ed internazionali; oltre alle 24 collettive nazionali del 2014, se ne aggiungeranno quattro nuove, tra cui Emirati Arabi e Olanda. Tra le novità in ambito espositivo, la Extraordinary Gallery raccoglierà le tendenze internazionali più avanzate; torna, infine, Spot on Beauty, dedicato alle piccole aziende produttrici di prodotti di nicchia e innovativi. www.cosmoprof.com Organizzato da SoGeCos s.p.a. - Milano - tel +39.02.796.420 fax +39.02.795.036 - sogecos@cosmoprof.it - company of

18

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

In collaborazione con

Più di 90 onicotecniche hanno partecipato al 1° Campus Thuya Italia, tenutosi a Pomezia a inizio novembre. Quattro giornate di formazione offerte da Yanna Nails & Beauty - Thuya Italia, nelle quali le professioniste nail hanno potuto conoscere e provare gratuitamente i prodotti più performanti del brand: dalla linea di costruttori 2 in 1 Gel Advanced Evolution all’acrilico da competizione Premium, dal pluripremiato smalto semipermanente trifasico Gel On Off a tutta una serie di prodotti complementari. Il Campus ha fornito una formazione ad ampio spettro, dalle applicazioni da salone e da competizione alle metodologie di lavoro di gel e acrilico, fino alla NailArt, con moduli formativi suddivisi tra parti teorico-dimostrative ed esercitazioni pratiche. A condurre gli incontri, le Trainer Thuya Italia. Al termine dell’evento è stato organizzato anche un contest tra le partecipanti, con importanti premi in denaro. Tutte le presenti hanno ricevuto un attestato di frequenza e una serie di prodotti e gadget firmati Thuya. www.thuya-italia.com


the new color era has started

www.tenneitalia.com


news settore

CND Brisa Day Ladybird house organizza in tutta Italia i CND Brisa Day, eventi di presentazione dell’innovativo sistema di ricostruzione CND. Due linee di prodotto per offrire risposte efficaci a tutte le esigenze delle clienti: Brisa Gel garantisce ricostruzioni sottili, brillanti, durature e ipoallergeniche; Brisa Lite è l’unico sistema gel davvero rimovibile, che si applica senza richiedere la preparazione dell’unghia. Durante le giornate dedicate al sistema CND Brisa, le Educatrici Ladybird house e le CND Education Ambassador alterneranno momenti di presentazione dei prodotti a dimostrazioni tecniche. Per i professionisti delle unghie un’occasione unica di accrescere la propria formazione e scoprire nuovi servizi per soddisfare la propria clientela. I dettagli dell’evento e le date in programma sono su www.cndshellac.it.

20

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

Total Visibility Pack

Da sempre attenta a conferire ai suoi clienti massima visibilità e prestigio, Ladybird house ha in programma per il 2015 una nuova strategia per promuovere i suoi Saloni Certificati CND Shellac: il Total Visibility Pack, pensato per permettere ai saloni di farsi conoscere, e soprattutto trovare, dalle potenziali clienti. Le clienti finali, infatti, vogliono trovare il loro salone ideale, quello più vicino a casa, quello più vicino all’ufficio e… vogliono trovarlo con un semplice click! Il Total Visibility Pack valorizza e ottimizza questo processo di ricerca grazie alla sinergia di tre strumenti importantissimi nell’era del web: il principale motore di ricerca, un portale beauty advisor e una delle più prestigiose testate web. Partendo dagli oltre 250.000 visitatori dei siti CND Shellac, è stato stimato un aumento di traffico e visibilità nelle ricerche di circa il 400%! Per ulteriori dettagli contatta il numero verde CND: 800 086 155. www.cndshellac.it


Tel 340.6879855


news settore

Oscar Nails Trebosi 2015

CND Flora & Fauna Day Venerdì 20 febbraio sarà presentata in tutta Italia Flora & Fauna, la collezione CND per la primavera 2015. Dopo il successo delle precedenti iniziative, Ladybird house ha deciso di coinvolgere i suoi Saloni in un nuovo evento che promette di essere divertente, coinvolgente ed esclusivo. Le unghie sono considerate sempre più un accessorio di bellezza; di qui l’idea dell’azienda di presentare le nuove collezioni alla stregua di come farebbe uno stilista o una boutique di moda. Obiettivo del Flora & Fauna Day sarà mostrare alle clienti finali le nuance di tendenza della collezione, ma anche offrire preziosi consigli beauty e svelare gli ultimi trend in fatto di unghie. La nuova collezione CND, dalle tinte pastello e soft, si abbina infatti alla perfezione ai capi che abbiamo sfilare sulle passerelle. Si riconferma quindi lo stretto legame tra moda e universo nail, che CND come sempre saprà interpretare con look originali e creativi. www.cndshellac.it

22

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

Si terrà domenica 1 e lunedì 2 marzo a Ville Ponti, Varese, la 7ª edizione degli Oscar Nails, evento di formazione targato Trebosi. Nel corso della prima giornata Alessia Ranghetti, Master NailArtist Trebosi, illustrerà Progetto Moda, percorso studiato ad hoc per stimolare la creatività imparando a realizzare decori ispirati alle collezioni di moda o allo stile delle celebrità. Seguiranno, nel pomeriggio, due sessioni di lavoro e alla sera, durante la cena di gala, sarà premiata la vincitrice del migliore Progetto Moda Oscar Nails 2015. Lunedì 2 marzo sarà invece la volta di Susanna Beretta, Master Nail Technician Trebosi medaglia d’oro alle ultime Nailympia di Londra, la quale svelerà alle partecipanti i segreti di una perfetta ricostruzione unghie. Per l’occasione sarà allestito un punto vendita di prodotti Trebosi e NSI scontati del 20%. Tutte le partecipanti potranno inoltre usufruire di uno sconto sul costo d’iscrizione ai corsi Trebosi. www.trebosi.com


U-Peel LA RIVOLUZIONE NELLO SMALTO SEMIPERMANENTE RIMOZIONE FACILE SENZA LIMATURA NE’ SOLVENTI IN UN SOLO GESTO QUANDO VUOI TU !

• Asciugatura in lampada LED in soli 30 sec. • Ampia scelta di colori Varnigel e u.v. gel color • Elimina completamente i tempi di rimozione • Nessuna sbavatura del colore • Tenuta impeccabile per almeno 15 giorni • Lucentezza estrema • Protegge l’unghia naturale

Tutti i prodotti a marchio Astra Nails sono distributi da

Per informazioni: Via Rossi 3/L - 35030 Rubano (PD) Tel. 049/8978374 - info@astranails.it - www.astranails.it seguici su Astra Nails Italia


cover story

Extreme NailArt

N 

ON SI PUÒ CERTO DIRE CHE LE UNGHIE PROPOSTE IN QUESTA PRIMA COPERTINA DEL 2015 SIANO ESATTAMENTE “PORTABILI”. D’altro canto, non è un’esagerazione definirle per quello che sono: un capolavoro. A realizzare questo design estremo è stata Marina LoPresto, vincitrice della Nailpro Cup 2014 organizzata da Nailpro America. Per queste unghie da copertina, Marina si è ispirata alla stagione fredda. Ha così scolpito un set di French dalla lunghezza estrema, alternando il bianco al blu notte. La decorazione richiama i rami degli alberi nudi in inverno, le foglie che cadono e la piccola tela di un ragno cristallizzata dalla neve. A completare il look, un favoloso anello coordinato, realizzato dalla stessa Marina!

Web

Servizi extra per te!

Visita il sito www.nailpro.it e guarda tutte le Cover Story!

Nail Artist Marina LoPresto

24

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

Fotografo

Make-up

Hairstylist

Kimberly Metz

Nelly Rechia

Aaron Light


cover story

Copertina Unghie da

“Spero che i lettori riescano a

percepire lo spirito invernale e un po’ dark di questa NailArt. - Marina LoPresto

3

Con il gel blu-nero, ha poi scolpito il lunghissimo bordo libero della French.

4

Dopo aver fatto catalizzare il gel, Marina ha dato forma alle unghie. Vista la lunghezza estrema, la NailArtist ha usato la propria mano come supporto per l’unghia, onde evitare eventuali rotture (e fastidio alla modella).

1

Per creare la forma extralong, Marina ha applicato due formine sovrapposte. Ha poi allungato il letto ungueale con un gel coprente rosa.

2

5

6

Le foglie verdi sono state create separatamente su formina, con strati sovrapposti di gel nero, bianco e verde, e applicate casualmente sulla lunghezza dell’unghia.

Dopo aver fatto catalizzare il gel, Marina ha smussato gli spigoli del letto ungueale.

Le decorazioni astratte dei rami e della ragnatela sono state realizzate a mano con gel paint, usando un pennello dalle setole sottilissime. Marina ha poi concluso il lavoro con uno strato di gel top coat.

NA I L P R O .IT

25


speciale

26

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


speciale

Questione di

DESIGN Affinché la bellezza possa prendere forma, occorre che sia circondata da altra bellezza. Come in questi saloni d’avanguardia, dove il design è tutto meno che un dettaglio! HAMMER & NAILS Los Angeles, California

La parola “nail”, in inglese, significa anche “chiodo”. Quale nome migliore di “Martello & Chiodi” per un centro nail tutto al maschile? La prima cosa che si nota entrando da Hammer & Nails è l’enorme banner vintage con la scritta Auto, consumato e old-fashioned al punto giusto. Poi, le ampie poltrone in pelle nera, un pavimento che ricorda una vecchia autorimessa (ma molto più pulito!) e il sacco da boxe, anch’esso vintage, appeso al fondo del salone stretto e lungo. Il mood mascolino è talmente enfatizzato dalle scelte di design, che la titolare racconta di una donna che, entrandovi, le chiese stupita che tipo di negozio fosse. Obiettivo raggiunto! NA I L P R O .IT

27


speciale

ZENII SKIN & NAILS Los Angeles, California

Missione: far sentire le clienti come se fossero a casa propria. Dovevano pensarla così quella madre e quella figlia che sono arrivate allo Zenii con un’ora di anticipo rispetto al loro appuntamento, solo per accomodarsi in sala d’attesa e chiacchierare. La collocazione al secondo piano dà a questo centro un immediato valore aggiunto: il silenzio. Il design fa il resto: il salone gioca con colori neutri e pastello, l’atmosfera casalinga è ricreata con cuscini decorati, tappeti fantasie e fiori freschi in ogni angolo. Il vero tocco di classe? Le postazioni pedicure, fatte di panche in pietra con seduta imbottita ed eleganti vaschette in acciaio inossidabile.

28

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


speciale

BODICARE NAIL & SPA Sewell, New Jersey

Al Bodicare si respira un’atmosfera da piccola bottega eco-chic, dove suggestioni e ispirazioni etniche si mescolano senza (apparente) soluzione di continuità. In realtà i cesti di paglia intrecciata, le panche imbottite di stoffa ricamata, le credenze in stile liberty su cui trovano posto decine di espositori di smalti sono accostati secondo un gusto eclettico, ma coerente. E poiché il design non è un fatto che riguarda solo gli occhi, ma tutti i cinque sensi, Bodicare Nails & Spa ha pensato anche all’olfatto. La prima cosa che notano i clienti mettendo piede dentro questo centro? Un avvolgente, delicato profumo.

NA I L P R O .IT

29


speciale

TOPCOAT NAIL STUDIO San Francisco, California

Tutto cominciò nel 2013 con una app per smartphone che permetteva a onicotecniche freelance e clienti di “trovarsi”. Il passo da virtuale a reale è stato breve, e TopCoat è diventato ben presto un centro vero e proprio, per la gioia delle clienti. Lo stile è minimal, tutto incentrato sui non-colori bianco e nero. Il design è, per così dire, fatto in casa: ogni onicotecnica ha contribuito con pezzi propri alla decorazione delle pareti: quadri, foto, orologi da muro. L’arredamento del salone è l’espressione di una personalità collettiva che rende TopCoat Nail Studio un centro unico nel suo genere, a San Francisco e non solo.

30

BEAUTY FORUM NAI LP RO 1/2015


speciale

PAINTBOX

New York City, New York Questo centro situato nel cuore di Soho, a New York, sembra una via di mezzo tra un bistrot francese e una boutique di moda, con un tocco underground dato dagli ampi soffitti e dalla parete con mattoni a vista. Lo schema cromatico dell’arredamento rispetta i gusti della titolare Eleanor Langston: il blu notte e il rosa cipria creano un contrasto elegante e femminile. Curiosamente, non si vedono espositori di smalti su tavoli o a parete: i colori e le decorazioni disponibili sono presentate in un look book che comprende i colori stagionali e 25 opzioni di NailArt da personalizzare con le combinazioni di colore preferite dalla cliente.

NA I L P R O .IT

31


speciale

EAU SPA presso EAU PALM BEAHCE RESORT & SPA Manalapan, Florida

Come Alice nel Paese delle Meraviglie, entrando in questa Spa di lusso ci si ritrova faccia a faccia con un mondo incantato: pareti damascate, poltrone che fluttuano come altalene appese al cielo, statue con le unghie dipinte e… una gigantesca scacchiera al posto della sala d’attesa! Ogni dettaglio dell’arredamento è studiato per creare un’atmosfera surreale e coinvolgente, che consente di lasciare fuori dalla porta qualunque pensiero per concentrarsi solo ed esclusivamente sull’esperienza di benessere.

32

BEAUTY FORUM NAI LP RO 1/2015


Focus

FOTO: CORY SORENSEN, CORYSORENSEN.COM

● I Consigli dei Tecnici ● Ad Ogni Mano la sua Forma ● Anteprima Shape by Shape ● Formina Vs. Tip ● Tip in Vetrina

In Perfetta Forma


I Consigli dei Focus

Ricostruzione unghie e forme: ne parliamo con quattro professionisti nail di primo piano.

Tecnici O 

vale o a mandorla? Pipe o stiletto? Le forme della ricostruzione unghie sono così tante che potrebbero riempire un manuale! Nel giro di pochi anni la creatività dei professionisti nail di tutto il mondo ha fatto sì che la geometria delle unghie divenisse sempre più varia e fantasiosa, dando alle amanti della ricostruzione tante opzioni tra cui scegliere e alle onicotecniche tante diverse piccole “tele” da costruire e decorare. Proprio alle forme Nailpro dedica questo primo Focus del 2015, ben consapevole di come questo aspetto della ricostruzione unghie sia soggetto ai diktat della moda: negli ultimi tempi, infatti, la tendenza sembra essersi spostata dalle forme “spigolose” come lo squadrato a quelle più “morbide” come squoval o mandorla. Anche per quanto riguarda la lunghezza, le donne sembrano sempre più orientate verso unghie corte e portabili, mentre le forme più estreme come Edge, stiletto e mandorla russa permettono alle nailartist di sfoggiare tutta la loro abilità soprattutto nelle competizioni nail. Indipendentemente dalle mode, comunque, una vera professionista deve essere in grado di realizzare qualunque forma, senza dimenticare che il primo requisito di un’unghia ricostruita è la capacità di adattarsi alla mano della cliente, rendendola armoniosa ed elegante. Oltre a una panoramica delle forme più richieste, abbiamo interpellato i nostri esperti sulle loro forme preferite e su quelle, a loro parere, più difficili da realizzare. Senza dimenticare che la scelta della forma - e, in generale, la creazione dell’unghia ricostruita - è legata al sistema di lavorazione. Gli strumenti principali per creare un set di unghie ricostruite sono le tip e le formine (o cartine). Nelle prossime pagine analizzeremo più a fondo pro e contro dei due sistemi, ma nel frattempo scopriamo quale tipo di lavorazione preferiscono, per dare forma alla loro creatività, Laura D’Avino, Roberta Giannetti, Noemi Olah e Antonio Sacripante.

34

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


Laura D’Avino Master Educator Crystal Nails e distributrice del marchio per la provincia di Salerno e la regione Basilicata. Ha vinto numerose competizioni nazionali e internazionali, tra cui l’8° Campionato Italiano di Nail Design nella categoria Scultura.

Focus

1

QUALI SONO LE FORME ATTUALMENTE PIÙ RICHIESTE DALLE CLIENTI NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE? E LE TUE PREFERITE?

Sebbene la classica Square non sia del tutto tramontata, la forma più richiesta negli ultimi tempi è la mandorla, anche conosciuta come Almond. Tra le forme da salone, la mandorla è anche la mia preferita, per via della sua versatilità rispetto alle varie tipologie di unghie, della sua estrema praticità e, a mio avviso, della sua maggiore raffinatezza rispetto alle altre forme.

2 QUAL È LA FORMA PIÙ DIFFICILE DA REALIZZARE? COME SI ARRIVA A REALIZZARE FORME BILANCIATE E ARMONICHE?

Sicuramente realizzare una mandorla da salone risulta molto meno complicato che realizzare uno stiletto o una squadrata da competizione. Questo per tutta una serie di fattori: in primo luogo la lunghezza della forma, ma anche l’applicazione della formina, la gestione del prodotto, la pinzatura, la ricerca della proporzione tra letto ungueale e bordo libero e la limatura.

All’aumentare della lunghezza della forma da realizzare, è chiaro che aumenta anche il prodotto da gestire: la forma deve assumere una curvatura maggiore per tutelare

quella lunghezza, si rende necessario un maggiore allungamento del letto ungueale e la limatura si compone di un maggior numero di passaggi. Per ottenere forme bilanciate e armoniche bisogna tenere conto di diversi parametri, se non di vere e proprie regole da applicare in seguito allo studio della forma stessa vista da varie prospettive - dall’alto, frontale e di profilo. I suddetti parametri fanno comunque riferimento a quanto già detto: un’unghia si rende bella da vedere quando i prodotti sono stati dosati al meglio, quando letto ungueale e bordo libero sono proporzionati, quando (in caso di French) la smile line è regolare su tutte e dieci le unghie, quando la curvatura è omogenea e la hair-line sottile.

3 QUALE SISTEMA DI RICOSTRUZIONE PREFERISCI TRA TIP E FORMINA E PERCHÉ? QUALI SONO LE PRINCIPALI DIFFERENZE?

Personalmente preferisco la formina alla tip, in quanto mi permette di lavorare su ogni tipologia di unghia e di realizzare qualsiasi forma desideri. Inoltre, non avvalendomi di un allungamento già predisposto, con la formina creo una scultura che mi rende personalmente molto più soddisfatta.

A mio avviso, la formina ha dei vantaggi irrinunciabili: non ha vincoli di misura e di forma, può essere usata per trattare l’onicofagia e può essere utilizzata anche su unghie particolarmente sottili e/o danneggiate. Tutte cose che non è possibile ottenere con la tip. NA I L P R O .IT

35


Roberta Giannetti Educator Internazionale per Charisma Nail Innovations, è presidente di Charisma Nail Italia. Giudice internazionale INJA, dirige il salone Charisma Nail Center a Roma.

Focus

1 QUALI SONO LE FORME ATTUALMENTE PIÙ RICHIESTE DALLE CLIENTI NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE? E LE TUE PREFERITE?

Avendo un centro nail, ciò che rilevo quotidianamente è che le

clienti, con la vita frenetica che affrontano tutti i giorni, preferiscono optare per un’unghia dalla forma “comoda” che permetta loro di muoversi liberamente.

Questo vale anche per le forme un pochino più allungate; in genere si orientano su una mandorla. Per quanto mi riguarda, la forma Edge è in assoluto la mia preferita quando porto le unghie lunghe, mentre su unghie corte prediligo la mandorla, comoda, bella e sempre molto elegante.

2 QUAL È LA FORMA PIÙ DIFFICILE DA REALIZZARE? COME SI ARRIVA A REALIZZARE FORME BILANCIATE E ARMONICHE?

A mio avviso la più difficile rimane la forma Edge, la cui realizzazione presuppone un vero e proprio studio tecnico per far sì che la struttura si adatti all’unghia naturale e non si rompa facilmente. Per realizzare forme bilanciate e armoniose la regola è sempre una: rispettare l’unghia naturale e la sua forma. Quindi, prima di tutto, osservare il tipo di unghia su cui si sta lavorando e comportarsi poi di conseguenza in ogni fase della ricostruzione.

3 QUALE SISTEMA DI RICOSTRUZIONE PREFERISCI TRA TIP E FORMINA E PERCHÉ? QUALI SONO LE PRINCIPALI DIFFERENZE?

Tra i due sistemi sicuramente quello con formina ti permette di realizzare lavori diversificati e più personalizzati, ma non bisogna sottovalutare la tip in quanto aiuta a mantenere meglio la struttura, soprattutto per i principianti. La prima differenza tra i due sistemi sta proprio qui: mentre con la tip (se ben applicata) si hanno maggiori possibilità di lavorare il prodotto in modo corretto senza danneggiare l’unghia naturale, con la formina è più difficile realizzare una struttura perfetta, specie ai primi tentativi. D’altro canto, la ricostruzione con formina si adatta meglio alle varie tipologie di unghia naturale e offre la possibilità di sperimentare molte più forme diverse. In sintesi, tra i due sistemi preferisco la formina, ma continuo a rispettare la tip in quanto la reputo un ottimo strumento da salone.

36

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


Noemi Olah Master Educator Internazionale, è titolare della Noemi Nails Academy a Varese. Pluricampionessa di competizioni nail nazionali ed internazionali, è giudice di gara certificata INJA.

Focus

1

QUALI SONO LE FORME ATTUALMENTE PIÙ RICHIESTE DALLE CLIENTI NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE? E LE TUE PREFERITE?

Negli ultimi anni la tendenza si è spostata dall’unghia quadrata a forme meno spigolose, come l’ovale o la mandorla. Prevalgono le unghie corte, più comode e pratiche nella vita di tutti i giorni. Per quanto riguarda me, la mia forma preferita è la mandorla.

2 QUAL È LA FORMA PIÙ DIFFICILE DA REALIZZARE? COME SI ARRIVA A REALIZZARE FORME BILANCIATE E ARMONICHE?

Ritengo che la forma più difficile da realizzare sia la Edge. Per realizzare unghie proporzionate ed eleganti bisogna sempre tenere conto della forma della mano della cliente e della lunghezza delle dita: sono la base di partenza della ricostruzione unghie.

Oggi, con l’utilizzo di cover e camouflage si possono migliorare le proporzioni e rendere armoniose unghie di qualsiasi forma e qualsiasi lunghezza. L’ideale, come molti sanno, è che il letto ungueale rappresenti i 2/3 dell’unghia e il bordo libero 1/3. Quindi, più vogliamo le unghie lunghe, più dovremo allungare il letto ungueale con il cover.

3 QUALE SISTEMA DI RICOSTRUZIONE PREFERISCI TRA TIP E FORMINA E PERCHÉ? QUALI SONO LE PRINCIPALI DIFFERENZE?

Sono una fan delle tip, con le quali ho vinto molte competizioni. Le trovo molto più facili e veloci da utilizzare, anche per realizzare alcune forme alternative come mandorla russa o mandorla gotica. Le tip, oltretutto, sono un valido aiuto per le onicotecniche meno esperte e sono ideali per chi deve eseguire una ricostruzione lunga in salone, dove i tempi sono sempre strettissimi. Detto questo, devo ammettere che nel lavoro di tutti i giorni in salone utilizzo più spesso la cartina della tip; spesso le clienti mi chiedono un allungamento minimo: perché perdere tempo ad applicare, tagliare e limare la tip per allungare di pochi millimetri? Entrambi i sistemi, comunque, sono ottimi: la

tip è più adatta ai principianti, dà più sicurezza e spesso rende la ricostruzione più duratura, ma ha dei limiti nella varietà di forme e lunghezze possibili. La cartina, d’altro canto, richiede maggiore abilità ed esperienza soprattutto nel posizionamento; con la cartina è più facile incappare in errori, con il risultato di avere forme brutte e poco durature. Una volta imparato ad usarla correttamente, però, la cartina offre infinite possibilità. NA I L P R O .IT

37


Antonio Sacripante CEO di Nails&Beauty, nel settore da diciotto anni. NailArtist di fama internazionale, è European Champion Artist, Olympic Champion Artist e Global Trainer.

Focus

1

QUALI SONO LE FORME ATTUALMENTE PIÙ RICHIESTE DALLE CLIENTI NELLA RICOSTRUZIONE UNGHIE? E LE TUE PREFERITE?

Il mondo della ricostruzione unghie è così ampio e complesso che le possibilità di realizzare qualcosa di nuovo sono veramente tantissime. Le possibilità e le proposte aumentano ogni giorno grazie al continuo sviluppo tecnico, alla creatività degli onicotecnici o anche semplicemente allo stile che ogni NailArtist possiede. Complice di questa vasta offerta sono anche le case di moda, il fashion system e il mondo della comunicazione, che ormai non conoscono più limiti e ogni giorno ci propongono idee bizzarre, ultra colorate e audaci. Detto ciò, è molto importante per ogni professionista essere in grado di rispondere alle esigenze delle clienti, da quelle più conservatrici, che amano forme semplici ed eleganti, alle più esigenti, che vogliono essere sempre alla moda e prediligono forme attuali. Sono moltissimi i fattori che possono influenzare la scelta di una forma piuttosto che di un’altra. I miei gusti sono molto semplici, mi piacciono le forme di lunghezza naturale, limate accuratamente per creare la silhouette a mandorla, più arrotondata o morbida. Tra l’altro questo è anche un macro trend che ha spopolato in moltissime sfilate, incontrando il gusto dei designer.

La “Soft Square Elegance” - tipo di limatura che segue la naturale forma della punta delle dita - è secondo me la proposta più azzeccata per le donne che ricercano una manicure elegante e naturale.

2 QUAL È LA FORMA PIÙ DIFFICILE DA REALIZZARE? COME SI ARRIVA A REALIZZARE FORME BILANCIATE E ARMONICHE?

A mio parere non esistono forme più difficili di altre da realizzare. Ogni lavoro è “difficile” se affrontato con le migliori intenzioni e aspirando alla perfezione tecnica. Perfezione significa, appunto, creare forme bilanciate e armoniche, in modo che una ricostruzione artificiale dia l’impressione di essere un’unghia naturale. Inoltre, la difficoltà è saper creare le giuste proporzioni. Un esempio: alle Nailympics i giudici internazionali devono valutare i lavori dei partecipanti in maniera scrupolosa e serissima; molti lavori, magari, a colpo d’occhio sembrano ben fatti, ma se non rispettano le proporzioni perdono punti. Per una ricostruzione armonica è fondamentale che le proporzioni siano rispettate su tutte e dieci le dita, malgrado la loro diversità.

3 QUALE SISTEMA DI RICOSTRUZIONE PREFERISCI TRA TIP E FORMINA E PERCHÉ? QUALI SONO LE PRINCIPALI DIFFERENZE?

Parlando in qualità di trainer, forse preferisco la tip alla formina, perché per chi è alle prime armi la tip aiuta a capire la corretta applicazione del prodotto. La tip è il primo passo per la ricostruzione in casi non particolarmente critici, per colmare ad esempio le valli delle unghie. C’è da dire, tuttavia, che un’unghia decisamente danneggiata o con una forma naturale antiestetica trae maggiore beneficio dalla ricostruzione con formina.

38

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


Ad Ogni

Focus

Mano la Sua

Non tutte le forme si adattano a ogni tipologia di mano: come ottenere la giusta combinazione? Ne abbiamo parlato con Alek, NailArtist di lungo corso da sempre attento a questo aspetto della ricostruzione unghie.

40

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

Alek Nel settore della ricostruzione unghie dal 2001, nel 2004 fonda a Bolzano il salone Alek’s NailAtelier, diventato ormai un vero e proprio marchio di fabbrica. Dal 2008 fa parte del team di Ladybird house. Nel 2010 elabora il Mad Mind Concept, nuova e rivoluzionaria concezione di NailArt.

FOTO: ŠTHINKSTOCKPHOTO.COM / ISTOCKPHOTO.COM

Forma


Q 

uali sono le caratteristiche della “mano perfetta”? Misure proporzionate, dita non troppo corte né troppo lunghe, non grasse ma neanche eccessivamente magre. Su una mano del genere l’onicotecnica può sperimentare qualsiasi tipo di forma. Dare voce ai gusti della cliente, in questo caso, è molto semplice: qualunque sia il trend di stagione o il capriccio del momento, assecondandolo si riuscirà comunque a ottenere un risultato bello da guardare. Come ogni professionista nail sa bene, tuttavia, non tutte le mani rispettano questi canoni di perfezione. Ecco perché è stata inventata la ricostruzione unghie: per rendere più bella e armoniosa la mano che la indossa, correggendo e migliorando eventuali difetti estetici. Ci sono donne con mani tozze, altre con mani piccole e dita corte, altre ancora con mani magrissime e dita lunghe e “ossute”. Ognuna di queste donne può essere una tua potenziale cliente: è quindi fondamentale che tu sia in grado di suggerire, caso per caso, la forma più adatta a rendere bella e gradevole la tipologia di mano che ti trovi di fronte. Certo, direte voi, ma i gusti e le preferenze personali dove li mettiamo? Come posso far cambiare idea a una cliente che vuole a tutti costi, ad esem-

La Mano

pio, un’unghia squadrata su una mano non proprio affusolata? La sfida, per l’onicotecnica, è proprio trovare il giusto compromesso fra ciò che la cliente vuole e ciò che le sta bene. Come fare? Lo abbiamo chiesto ad Alek nel corso di una chiacchierata sulle forme. “Per orientare le scelte delle clienti io ho l’abitudine, prima di cominciare il servizio, di mostrare loro delle foto di ricostruzioni eseguite su mani che hanno una forma simile alla loro” ci spiega. “Mostrando quello che sarà il risultato finale è più facile convincere le clienti a optare per una forma piuttosto che per un’altra.” Rispettare le preferenze della cliente, quindi, ma sempre cercando di guidarle verso la soluzione più adatta a lei (e che lei, il più delle volte, non aveva neanche preso in considerazione). È in questi frangenti che l’esperienza, la professionalità e l’occhio critico del NailArtist fanno la differenza. Ma qual è la forma migliore da suggerire a una donna con mani tozze e poco aggraziate? E quali le forme più adatte alla cliente con dita corte, o al contrario molto lunghe? Di seguito, i consigli di Alek caso per caso.

Focus

Tozza

Partiamo dal caso più difficile che si possa incontrare in salone: la mano tozza. Questa tipologia di mano presenta dita piuttosto grosse e massicce e unghie corte e larghe. Di fronte a una mano di questo tipo, l’obiettivo dell’onicotecnica deve essere quello di renderla più slanciata e affusolata. Prima di tutto, però, partiamo specificando subito la forma da evitare: lo squadrato. La forma squadrata non è assolutamente adatta a una mano tozza, in quanto tende a renderla ancora più goffa e sgraziata. Lo stesso discorso vale anche per la forma squoval, che pur essendo più arrotondata rischia di accorciare ulteriormente la mano. PER UNA MANO DI QUESTO TIPO È VIVAMENTE CONSIGLIATA UNA MANDORLA: oltre a essere un trend molto in voga, la sua forma aiuta ad allungare “virtualmente” le dita. Il risultato perfetto si ottiene abbinando alla mandorla una French: allungando il letto ungueale e creando una smile line molto accentuata, si riesce a conferire alla mano un aspetto più slanciato ed esteticamente gradevole.

NA I L P R O .IT

41


La Mano con

In salone può capitare di avere a che fare con clienti che presentano mani piuttosto piccole, con dita e unghie corte e non particolarmente larghe. IN QUESTO CASO, LA PAROLA D’ORDINE È: ALLUNGAMENTO. Allungare anche solo leggermente l’unghia permette di dare slancio a tutta la mano: sono sufficienti 1 o 2 millimetri oltre il bordo del polpastrello per notare la differenza. Con un leggero allungamento, qualsiasi forma può adattarsi a una mano del genere, anche uno squadrato o uno squoval. Nel caso la cliente voglia una Franch è l’allungamento del letto ungueale a creare l’illusione di uno slancio maggiore, ma anche il monocolore si presta bene su un’unghia precedentemente allungata con la ricostruzione. Molte clienti sono spesso poco propense all’allungamento, preferendo uno stile più naturale con unghie corte e portabili. Nel caso di mano con dita corte, così come nel caso di mano tozza, vale la pena provare a insistere con l’idea dell’allungamento. Spiega alla cliente i benefici estetici che può ottenere allungando leggermente l’unghia., tenendo presente che l’idea dell’unghia lunga come scomoda o poco pratica spesso non è altro che un preconcetto.

Focus

La Mano

Magra Una mano magra crea molti meno problemi all’onicotecnica rispetto alle due tipologie appena viste. Questo tipo di mano presenta in genere dita e unghie già di per sé snelle e affusolate, che si prestano bene a qualunque forma. Attenzione però: SCEGLIERE FORME TROPPO APPUNTITE POTREBBE RISCHIARE DI CREARE UN EFFETTO “ARTIGLIO” UN PO’ TROPPO EVIDENTE, ottenendo come risultato finale quelle che molte clienti chiamano scherzosamente “unghie a strega”. Nel caso si scelga una forma a mandorla, quindi, meglio arrotondarla e renderla più dolce. Su una mano magra non abbiamo grossi problemi neanche per quanto riguarda la lunghezza: a valorizzarla è sufficiente anche solo un’unghia molto corta con un semplice smalto semipermanente.

42

Dita Corte

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


Focus

Anteprima A partire dal prossimo numero di Nailpro una rubrica ad hoc per analizzare ad una ad una le principali forme della ricostruzione unghie.

I 

l discorso sulle forme è talmente ampio che è impossibile pensare di chiuderlo in un solo Focus. Abbiamo pensato quindi di approfondire ulteriormente il tema nei prossimi numeri di Nailpro, con una rubrica che introdurrà e analizzerà nel dettaglio, di volta in volta, due tra le forme più diffuse e amate da onicotecniche e clienti. Per farlo, vi proporremo un dettagliato Step by Step con tutti i passaggi per realizzare al meglio ogni forma desideriate. La scelta delle forme non è casuale: quelle che tratteremo sono frutto di un’attenta analisi dei trend rilevati nei saloni di bellezza, ma comprendono anche le forme predilette dalle NailArtist per le proprie creazioni.

Shape by Shape A PARTIRE DAL PROSSIMO NUMERO, QUINDI, OCCHI PUNTATI SU:

Forma Squadrata Marilyn Shape Mandorla Gotica Mandorla Russa Edge Stiletto Pipe Mandorla Classica L’appuntamento con le prime due forme è per il numero di Marzo/Aprile. Noi siamo pronti, e voi? NA I L P RO .IT

43


Formina VS. Tip

Focus

Vantaggi e svantaggi dei due metodi di ricostruzione unghie e qualche consiglio per sfruttarne al meglio tutte le potenzialità.

C 

ome sappiamo, non esiste un unico metodo per allungare e ricostruire le unghie. I due sistemi di ricostruzione in assoluto più diffusi sono quello con formina (o cartina) e quello con tip. In termini strettamente cronologici, la formina è nata per prima, come strumento funzionale alla ricostruzione in acrilico. Il boom della ricostruzione unghie tra le donne ha portato poi all’invenzione della tip, metodo di lavoro più veloce e alla portata anche di onicotecniche alle prime armi. Formine e tip, pur essendo state inventate allo stesso scopo, lavorano in modo molto diverso tra loro. Quale dei due metodi preferire? Dipende dalla situazione e dall’esperienza della tecnica. Entrambi i metodi hanno pro e contro e uno non esclude l’altro: la vera professionista nail deve essere in grado di eseguire ricostruzioni perfette sia con l’uno che con l’altro metodo. Analizziamoli più nel dettaglio.

Per le sue caratteristiche, la formina si potrebbe definire la migliore amica dell’onicotecnica. In plastica o carta adesiva, la formina viene sistemata sotto il margine libero dell’unghia naturale ed è utilizzata come guida per la ricostruzione; una volta concluso il lavoro, viene rimossa e gettata. Le formine hanno alcune caratteristiche imprescindibili: il lato adesivo deve aderire perfettamente alla pelle, le linguette laterali devono avvolgere saldamente il dito e una

1

44

BEAUTY FORUM NAI L PRO 1/2015

volta posizionate non devono muoversi o piegarsi, ma rimanere ben ferme. Per quanto riguarda le dimensioni, tieni a mente che formine più grandi si adattano meglio a ogni tipo di unghia, compresa quella del pollice. Le formine monouso sono in assoluto la scelta migliore, perché eliminano qualsiasi rischio di trasmissione di infezioni. La maggior parte delle formine è provvista di linee guida che aiutano nel posizionamento della stessa e nell’applicazione del prodotto. Vediamo la corretta procedura di lavorazione con formina. FOTO: GENTILMENTE CONCESSE DA VIV SIMMONDS

FORMINA: COMODA E VERSATILE


2

1

Per prima cosa è necessario adattare la formina alla forma del dito. Se le unghie della cliente hanno una curva a C naturalmente profonda o l’iponichio esteso, puoi modificare di conseguenza la forma della formina ritagliandone una piccola parte con le forbicine.

3

2 

Afferra le linguette laterali della formina e piegale per creare una curva a C. Con l’aiuto delle linee guida allinea la formina all’unghia naturale, tenendo separati i lati adesivi in modo che non si incollino fra loro prima del tempo.

Focus

3 

Una volta che la formina è allineata all’unghia naturale, è il momento di posizionarla: fai scorrere i tuoi pollici lungo la formina per fissare la posizione e stai attenta a non spostarla quando li togli.

4 

5 

6 

4

5

6

8

7  8

Quando le linguette sono perfettamente allineate tra loro, incollale una all’altra. Attenzione: se le linguette vengono incollate in modo non uniforme potrebbero alterare il posizionamento della formina, compromettendo il lavoro.

7

Il modo in cui piegare la formina Se devi creare uno stiletto, rincalza dipende dal tipo di unghia che si la formina a partire dal bordo libero vuole creare. Per unghie da salone, in modo che assuma una conformazione piega l’estremità della formina in modo appuntita. da ottenere una forma a goccia. Così facendo, avrai una superficie uniforme su cui lavorare.

Applica il prodotto direttamente sulla formina per scolpire l’unghia.

Quando il prodotto è asciutto, rimuovi delicatamente la formina separandola dall’unghia ricostruita, partendo dai valli laterali. Prosegui poi con il trattamento.

4 NA I L P RO .IT

45


TIP: SEMPLICE E VELOCE I principali punti di forza della tip sono la velocità e la semplicità di utilizzo. Per ricostruire l’unghia con le tip sono sufficienti pochi passaggi, perché l’allungamento, di fatto, è già “pronto per l’uso” sotto forma di estensione preformata (la tip, appunto). Incollata la tip sull’unghia naturale si può

Focus

1

procedere alla stesura del materiale. Le tip possono essere classificate in diverse tipologie, in base ad esempio all’ampiezza della zona colla, alla forma, alla profondità della smile line e ovviamente al colore, anche se, ad eccezione delle tip già decorate, in genere le più utilizzate sono quelle bianche o trasparenti. Benché disponibili in così tante misure e varianti, è impossibile che esista in

2

1

Determina quale sia la misura adatta all’unghia che hai di fronte. Per agevolare l’applicazione della tip, dai forma al bordo libero in modo che si adatti al margine di stop (il margine di stop è l’area della tip che appoggia sull’unghia naturale).

2 

Assicurati che i bordi della tip siano paralleli ai valli laterali dell’unghia naturale. Se la tip è troppo grande,

3

ridimensionala limando i bordi.

3 

Se la zona colla risulta troppo estesa, accorciala limando in maniera obliqua. Questo serve anche a pre-armonizzare la tip (vedi punto 5).

4 

Dopo aver applicato la colla o la resina per unghie, applica la tip partendo da un’angolazione di 45 gradi e facendola aderire progressivamente all’unghia con una leggera pressione,

FORMINA

commercio una tip giusta per ogni tipo di unghia e di mano; ecco perché le tip vanno tagliate e adattate alla giusta misura. Questa “rigidità” è compensata da un innegabile vantaggio: la tip ha una perfetta curva a C già formata (mentre per crearla con la formina, come sappiamo, è necessario pinzare il prodotto con l’apposita procedura). Quali accorgimenti tenere nell’applicazione e nell’uso delle tip?

VS

4

5

in modo da evitare il formarsi di bolle d’aria. Ricorda che la tip non dovrebbe coprire più di un terzo del letto ungueale.

5 

Elimina lo scalino che si forma tra tip e unghia naturale armonizzandolo con la lima; la lima va tenuta parallela alla tip durante la limatura. Questo passaggio risulta più agevole se la tip è stata pre-armonizzata (punto 3).

TIP

Grazie alla sua flessibilità e modellabilità può adattarsi ad ogni tipo di unghia.

Ha una forma precostituita: questo rende più agevole la stesura del materiale, ma limita il raggio d’azione dell’onicotecnica. Non tutte le unghie, infatti, sono adatte alla ricostruzione con tip.

Permette di dare all’unghia ricostruita qualsiasi forma, anche la più bizzarra o estrema.

Permette di realizzare un numero limitato di forme.

Fornisce una guida, non una struttura: la curva a C, ad esempio, deve essere modellata dall’onicotecnica.

La sua curva a C è già formata.

Non consente di anticipare parte del lavoro: tutte le decorazioni vanno eseguite “dal vivo” in sede ricostruzione (eccezion fatta per le eventuali applicazioni 3D).

Può essere pre-decorata e applicata in pochi minuti.

È da preferire nel caso di unghie problematiche o di interventi particolari come riparazioni, correzioni estetiche o rinforzi.

Non è adatta a unghie delicate o problematiche, che potrebbero essere indebolite dalla limatura di armonizzazione.

Il perfetto posizionamento richiede esperienza e abilità; per questo motivo, la formina spesso causa difficoltà ai principianti.

È ideale per i principianti: una volta incollata saldamente, non può più muoversi o spostarsi in fase di ricostruzione.

46

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


AUSTRIA SVIZZERA AUSTRIA SVIZZE

DANIMARCA USA DANIMARCA USA D ITALIA GERMANIA ITALIA GERMANIA UNGHERIA SPAGNA UNGHERIA SPAG AUSTRIA SVIZZERA AUSTRIA SVIZZE POLONIA BRASILE POLONIA BRASILE DANIMARCA USA DANIMARCA USA D ITALIA GERMANIA ITALIA GERMANIA UNGHERIA SPAGNA UNGHERIA SPAG AUSTRIA SVIZZERA AUSTRIA SVIZZE POLONIA BRASILE POLONIA BRASILE DANIMARCA USA DANIMARCA USA D La prima rivista dedicata esclusivamente alle NailArtist ABBONAMENTO ANNUALE (6 numeri)

ABBONAMENTO BIENNALE (12 numeri)

euro

30,00

euro

45,00

Tel. 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

ABBONATI ONLINE SU WWW.NAILPRO.IT 


Tip in Vetrina Focus

LE TIP NON SONO TUTTE UGUALI: come si diceva nelle pagine precedenti, queste piccole estensioni preformate si differenziano per colore - in genere bianco, neutro o trasparente, ma esistono anche tip già colorate e/o decorate - per forma, per lunghezza e per estensione della cosiddetta “area di contatto”, che può essere più o meno ampia. Anche la curva a C può variare ed essere più o meno profonda. Ogni tipologia di tip si presta a tecniche di lavorazione differenti e l’onicotecnica è chiamata, di volta in volta, a scegliere il modello più adatto al risultato che desidera ottenere.

VELOCITY TIPS CND Premiate dal 2010 ad oggi come migliori tip ai Nails Readers Choice Awards, queste tip hanno un’area di contatto micro e una curva a C molto profonda. La gamma di tip CND comprende anche: Formation Tips, con area di contatto piena e curva a C leggera; Eclipse Tips, con area di contatto con ali e curva a C quadrata con laterali profondi; Performance Tips, nessuna area di contatto e curva a C profonda. Tutte le tip CND sono in pura plastica ABS. WWW.CNDWORLD.IT

Ecco alcune tra le tip più vendute dalle aziende leader del settore. NATURAL CLEAR TIP ASTRA NAILS Tip trasparenti e ultra flessibili con scalino ampio per un’adesione più sicura della tip. La particolarità della trasparenza rende più facile nascondere lo scalino tra unghia naturale e tip, facilitando il lavoro anche per le principianti. È prevista la confezione da 250 pezzi con misure miste oppure la confezione da ricarica con 50 pezzi della misura singola. WWW.ASTRANAILS.IT

FLEXIBLE TIP LCN Tra i tanti modelli di tip proposti da LCN, per unghie di ogni forma e misura, spicca la Flexible Tip, innovativa tip che unisce i vantaggi della lavorazione con formina alla semplicità della tip. Grazie alla sua flessibilità si adatta perfettamente all’unghia naturale e impedisce il verificarsi di problemi di tensione durante il modellamento. WWW.LCN-COSMETICS.IT

48

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


TIP NATURAL LIGHT ROBYNAILS Tip di alta qualità di colore naturale. Ultra leggera e ultra flessibile, questa tip ha una base di appoggio corta e una curvatura accentuata. Disponibile in confezione con 11 misure diverse (110 pezzi) o in confezione con una singola misura (50 pezzi). WWW.ROBYNAILS.IT

Focus

CLASSIC TIP E TIP ANIMALIER KYLUA Le tip della linea Classic, di spessore, molto dure e arcuate, sono un assoluto best-seller di KyLua. L’azienda propone anche tip già decorate e alla moda, adatte a coloro che vogliono fare la ricostruzione con tip, ma per mancanza di tempo o per poca abilità artistica si servono di decori già pronti. WWW.KYLUA.IT

PERFECTION II TIPS EZFLOW Tip dallo stile universale, con bordo dritto e squadrato e curva a C molto accentuata. L’area di contatto è pretagliata, i bordi laterali ampi e rinforzati. In plastica ABS pura al 100%, le Perfection II Tips sono disponibili in tre colorazioni: Natural (colore neutro), Crystal Clear (trasparente) e White (bianco acceso). Per ogni colorazione, disponibili i formati da 100 pezzi di 10 taglie assortite o da 50 pezzi di ciascuna taglia. WWW.EZFLOWITALIA.IT

NA I L P R O .IT

49


style

Per le Strade di

NewYork Detto Tra Le Unghie

FOTO: ALESSANDRO DI PUPPO

Luci, colori, modernitĂ e frenesia: tutta la magia di New York raccontata a parole e, ovviamente, sulle unghie!

50

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


style

N 

ew York: nessuna città al mondo evoca altrettante suggestioni e fantasie. Ce l’ha raccontata Woody Allen in tanti suoi film, l’hanno cantata Liza Minnelli e Frank Sinatra (ricordate il celebre ritornello di “New York New York”?) , ma tantissimi altri cantautori le hanno dichiarato il proprio amore in musica, da Sting

ai R.E.M., fino a Jay-Z e Alicia Keys. Centro indiscusso della cultura e dell’economia statunitense, ma potremmo dire mondiale, New York è il simbolo della società occidentale nella quale tutti, almeno in parte, ci identifichiamo. Alzi la mano chi di voi, guardando una puntata di Friends, Gossip Girl o Sex and the City, non si è mai sentita un po’

newyorkese! Dal giuramento di George Washington nel 1789 come primo Presidente degli Stati Uniti molte cose sono cambiate, ma la Grande Mela è rimasta il centro del mondo. Tra le sue strade e dentro i suoi grattacieli si muovono ogni giorno più di 8 milioni di persone e si parlano 170 lingue diverse.

NA I L P R O .IT

51


style

New York, d’altra parte, è sempre stata la porta d’America: già alla fine dell’Ottocento, la Statua della Libertà salutava maestosa e solenne gli immigrati giunti via mare da ogni parte del mondo per inseguire il proprio personalissimo “sogno americano”. E oggi le cose non sembrano cambiate: il multiculturalismo, a New York, non è l’eccezione, ma la normalità. A New York ci si sente al centro del mondo: negli uffici di Wall Street si decidono le sorti finanziarie del pianeta, nei teatri di Broadway vanno in scena gli spettacoli più belli, nei ristoranti disseminati per la città si possono assaggiare tutte le cucine del mondo. O almeno, quasi tutte: uno studio ha calcolato che se un newyorkese volesse mangiare in ogni ristorante di Manhattan, dovrebbe

visitarne uno diverso ogni giorno per dodici anni! Per tutte le fashion-addicted, New York è sinonimo di 5th Avenue, la strada dello shopping, dove si affacciano le vetrine dei più lussuosi brand di abbigliamento, accessori e gioielli. E a proposito di moda, la New York Fashion Week che si tiene ogni anno a febbraio e a settembre è uno dei più importanti eventi fashion del mondo (insieme a quelli di Parigi, Milano e Londra). La prestigiosa rivista Vogue ha sede al numero 4 di Times Square - ricordate le scene de “Il Diavolo Veste Prada”, ispirato proprio alla celebre rivista di moda e alla sua direttrice Anna Wintour? New York è la città delle avanguardie: tutto ciò che è “nuovo”, dalla cucina alla moda, dall’arte allo sport, sembra passare prima di lì.

E tutti vogliono prendervi parte: la Maratona di New York, ad esempio, è la prima corsa al mondo per numero di partecipanti. Tra le tante definizioni che sono state date a New York c’è anche quella di “città che non dorme mai”. Vitalità, frenesia, intraprendenza sono i valori di cui questa città è portatrice. E lo è anche la capacità di rialzarsi, come New York è riuscita a fare dopo l’11 settembre 2001, quel martedì che tutti ricordiamo e che ha cambiato la storia, rendendo lo skyline di Manhattan per sempre orfano dei suoi più grandi simboli, le Torri Gemelle. Oggi, al loro posto, sorge un grattacielo che è stato chiamato Fredoom Tower, Torre della Libertà. Quella libertà che è e rimane il valore più importante per i newyorkesi, da sempre.

Tiziana Bellini NailArtist

Tiziana Bellini, Master Educator International Trebosi, ricrea in un’elegante French squadrata alcuni simboli architettonici della città di New York: nella sua NailArt riconosciamo la silhouette della Statua della Libertà, del ponte di Brooklyn e dei grattacieli che rappresentano lo spirito newyorkese sempre proteso verso l’alto, verso il futuro.

52

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


style Alessia Aventaggiato NailArtist

Alessia Aventaggiato, Educatrice Ladybird house e Ibd Master Manicurist, realizza con Monica Mistura, Art Director Ladybird house, una nailart che è un omaggio allo spirito creativo e contemporaneo di NY. La forma è una modaiola mandorla, il cielo che fa da sfondo allo skyline è rosso, come un tramonto infuocato che separa un’intensa giornata di lavoro a Wall Strett da una serata di divertimento sfrenato al Greenwich Village.

Sara Ciafardini NailArtist

Sara Ciafardini, Tecnica Vanity Way Collection, ci propone una New York by night romantica e suggestiva, che si riflette con le sue luci sulla superficie del fiume Hudson. La nailart è stata realizzata con una particolare polvere fotoluminescente che si illumina al buio; a luci spente, la scritta New York, le luci del ponte e dei palazzi sembrano quasi “galleggiare” nella notte.

NA I L P R O .IT

53


style Marcella Balato NailArtist

Marcella Balato, Master Educator Harmony, accende il grigio metropolitano di New York con una cascata di glitter in omaggio alle mille luci di Times Square. Fra le mani un telefono, simbolo della vita frenetica della donna newyorkese super impegnata e sempre un passo avanti. La struttura dell’unghia è stata realizzata con Acrilico Harmony Fusion, le decorazioni con Gelish Harmony Soak-Off Gel Polish.

Federica De Rosa NailArtist

Federica De Rosa Master Educator ReformA, firma un’elegante mandorla realizzata in acrilico e decorata con una French che fonde il nero antracite al glitter argento. Un design elegante e raffinato, perfetto per le serate nei locali più cool della Grande Mela. L’accent nail sui toni del bianco ci fa pensare a una romantica passeggiata a Central Park dopo un’abbondante nevicata.

54

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


style Fabiola NailArtist

Cardella Fabiola Cardella, Tecnica Master Emmi-Nail, “ruba” i colori della bandiera americana e li trasporta sulle unghie. Per il suo design Made in USA, Fabiola sceglie una mandorla russa, arricchita da decori in micropittura a tinte piatte. La decorazione propone i temi-simbolo dell’americanità che ha in New York il suo emblema: la bandiera americana, i grattacieli, la Statua della Libertà.

Alessandra Marchesi NailArtist

Alessandra Marchesi porta sulle unghie lo skyline di Manhattan al tramonto tenendo fede al suo tipico stile “impressionistico”: l’Empire State Building e i grattacieli che lo circondano si stagliano su un cielo che sfuma dal rosa all’azzurro al giallo pallido. La decorazione è stata realizzata con smalti e colori acrilici, ottenendo le sfumature con l’ausilio di una spugnetta per nailart.

NA I L P R O .IT

55


style

Fashion & NailArt

Classico o Casual? A confronto due collezioni invernali molto diverse fra loro: quella classica e senza tempo ďŹ rmata dal compianto Oscar De La Renta e quella sbarazzina e colorata proposta da Tommy HilďŹ ger.

NailArtist Le NailArt sono state realizzate dalle collaboratrici Gamax Emanuela Rossi e Nicole Pennacchi, con la supervisione di Loredana Dello Preite, Responsabile Formazione e R&D Gamax.

56

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


style

Oscar De La Renta L’ultimo abito che ha firmato è stato quello con il quale Amal Alamuddin ha sposato George Clooney, ma nella sua lunga carriera Oscar De La Renta ha vestito dive del cinema, first lady e icone femminili di tutto il mondo. In ricordo del grande stilista, venuto a mancare lo scorso ottobre all’età di 82 anni, proponiamo in questo Fashion & NailArt la sua ultima collezione Autunno/Inverno, improntata sul binomio femminilità-potere. Nella collezione si alternano infatti abiti gessati dal taglio maschile, da vera donna in carriera, e outfit romantici con ricercate decorazioni floreali. Le linee sono classiche, così come i colori: il grigio, il blu elettrico e soprattutto il nero dominano la palette cromatica, restituendoci l’immagine di una donna forte e volitiva, affascinante e sicura di sé.

NA I L P R O .IT

57


style

58

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


style

Tommy Hilfiger Di tutt’altro tenore la collezione Autunno/Inverno 2014-15 di Tommy Hilfiger. Lo stilista americano sceglie di rivolgersi, come di consueto, a un pubblico giovane e anticonvenzionale. Tessuti tecnici da montagna e jeans overize si alternano a poncho avvolgenti, giacche patchwork con inserti in lana e pelliccia e minidress dalle fantasie sbarazzine e dagli orli sfrangiati. Una collezione casual-chic, ideata per vestire una ragazza briosa e trendy, che ama sperimentare con i colori e personalizzare il proprio look. La donna di Tommy Hilfiger affronta l’inverno con piglio deciso, scegliendo outfit caldi e multicolor: dalla testa - coperta da variopinti cappelli di lana con tanto di pon pon - ai piedi - calzati in comodi stivaletti imbottiti.

NA I L P R O .IT

59


style L’Anno della French

SIDE

French Manicure ORLY battezza il 2015 come Anno della French e ci accompagna alla scoperta delle ultimissime evoluzioni di questo stile, a cominciare dalla Side French.

C 

hi ha detto che la French Manicure è “storia vecchia”, uno stile desueto e superato, adatto solo a signore un po’ noiose e demodé? ORLY, inventore della French Manicure, è convinta del contrario e cioè che proprio da questo look classico e intramontabile possano nascere le migliori idee per moderne NailArt: per questo ha scelto di battezzare il 2015 come Anno della French. Ormai tutti sappiamo come e quando è nata la French Manicure (ne abbiamo parlato su Nailpro di settembre/ottobre 2014), ma sapreste definire esattamente cosa la caratterizza? Il “natural look”, ovvero la riproduzione più o meno fedele dell’aspetto dell’unghia naturale: letto ungueale rosa chiaro o color carne e lunetta bianca su bordo libero. Questa manicure, estremamente semplice, è in realtà geniale, perché consente a qualsiasi donna di avere unghie sempre perfette e adatte a qualsiasi

60

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

outfit e occasione, dal colloquio di lavoro alla serata con le amiche. Realizzarla può sembrare facile, ma le esperte assicurano che occorre grande precisione e cura del dettaglio per riuscire a disegnare una perfetta smile line. Ad oggi la French Manicure rimane uno dei nail look più richiesti. Negli anni, tuttavia, si è evoluta seguendo le mode del momento e i gusti dei consumatori, dando origine a una serie di derivazioni e variazioni sul tema: dalla French colorata, in cui il binomio pink & white viene sostituito dagli abbinamenti di colore più disparati, fino alla cosiddetta Half Moon Manicure, in cui a colorarsi non è più il bordo libero ma la lunula. La stessa definizione di French Manicure è cambiata: non più semplice replica del look naturale, ma “NailArt caratterizzata dalla suddivisione dell’unghia in due zone, di cui una di dimensioni considerevolmente minori rispetto all’altra, che si differenziano per colorazione,

texture, effetto di finitura o elementi decorativi.” Da questa considerazione è nata l’idea di ORLY di dedicare un intero anno alla French Manicure, realizzando una serie di New French Look che ci accompagneranno per tutto il 2015. A inaugurare questa rubrica è la Side French Manicure: in questa variante abbiamo, come da definizione, l’unghia suddivisa in due zone, tuttavia la striscia di colore diverso non si trova sul bordo libero bensì sul lato, quasi a incorniciare l’unghia. Anche in questo caso vale comunque la regola della creatività: la striscia colorata non deve necessariamente essere dritta e parallela al bordo laterale dell’unghia, ma può essere curvilinea, delimitata da una fila di mini-pois o strass, sfumata verso il centro dell’unghia, limitata al solo angolo superiore o inferiore… insomma, via libera alla fantasia!


style

Side French Manicure: COME REALIZZARLA Questo tipo di manicure dona particolarmente a unghie medio-lunghe. Le cuticole e la pelle che circonda l’unghia devono essere curate e morbide: la decorazione sul lato mette infatti in risalto proprio questa zona, che deve essere perfetta. Se non avete sufficiente dimestichezza e precisione per disegnare una perfetta linea netta e senza sbavature, potete decidere di applicare solo sul lato dell’unghia uno smalto semipermanente glitterato: la differenza fra le due aree si noterà, ma eventuali imperfezioni verranno mimetizzate. Infine, se la nailart è il vostro pane quotidiano e cercate qualcosa di davvero originale, personalizzate la vostra smile line laterale delineandola con piccoli puntini, mini-strass, glitter o altre applicazioni.

1

Prepariamo le unghie naturali eseguendo una manicure a secco con ORLY Cutique e spingendo le cuticole. Con la lima ORLY diamo all’unghia la forma desiderata. Sgrassiamo con una salvietta imbevuta di ORLY GelFX 3-in-1 Cleanser. Applichiamo solo sulla punta delle unghie ORLY GelFX Primer e lasciamo asciugare.

2

Stendiamo su tutte le unghie uno strato di ORLY GelFX Basecoat e catalizziamo in lampada LED per 30 secondi (o in lampada UV per 1 minuto). Rimuoviamo lo strato dispersivo con ORLY Dry Brush.

3

Stendiamo su tutte le unghie uno strato di ORLY GelFX Girly e catalizziamo in lampada LED per 60 secondi (o in lampada UV per 2 minuti). Ripetiamo la procedura con un secondo strato di ORLY GelFX Girly.

4

Creiamo una Side French sul lato di tutte le unghie, disegnando una mezzaluna curva e riempiendola con ORLY GelFX Steel Your Heart. Disegniamo poi, a pochi millimetri di distanza dal bordo della Side French, una linea curva a goccia. Catalizziamo in lampada LED per 60 secondi (o in lampada UV per 2 minuti). Stendiamo ORLY GelFX Topcoat e catalizziamo in lampada LED per 30 secondi (o in lampada UV per 1 minuto). Terminiamo la manicure applicando ORLY GelFX Cuticle Oil alle vitamine sulla pelle intorno alle unghie.

Patrizia Petrucci è ORLY Star Manicurist ed Educatrice Ladybird house.

➥ CONSIGLIO Potete scegliere, solo su un’unghia, di

Art Director: Monica Mistura

realizzare la Side French su entrambi i lati per dare movimento al design.

NA I L P R O .IT

61


ABRUZZO

FRIULI VENEZIA GIULIA

GIUSEPPE AVENTAGGIATO Viale Pescara 504 CHIETI SCALO (CH) Tel. 347 8274823 - giuseppeaventaggiato@hotmail.it

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

BASILICATA

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI Via Monte Erice 8/A ROMA (RM) Tel. 06 87195666 - roma.diffusione@tiscali.it LA PIU’ BELLA DEL REAME Largo Luigi Cossa 43 (RM) Tel. 06 65743876

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

CALABRIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

LAZIO

LIGURIA

CAMPANIA

MONE’ Via Galata 124R GENOVA (GE) Tel. 010 5536938 - info@smaltiorly.it

EMILIA ROMAGNA

BG PAMAG Piazza Pontida 14 BERGAMO (BG) Tel. 035 244637 - info@pamag.it CR/MN BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it

ELGIFE Via E. Berlinguer 22/T SCAFATI (SA) Tel. 081 8563316 - info@elgife.it BO/MO/PC/PR/RE LADYBIRD HOUSE Via L. Gazzotti 220 MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@smaltiorly.it FC/RA/RN APPEL Via Pietrarubbia 32/G RIMINI (RN) Tel. 0541 728434 - info@appelonline.it

LOMBARDIA

MI/PV ATREX Via Giovanni Paolo II 10 VIGEVANO (PV) Tel. 0381 692339 - info@atrexsrl.it MB/VA RONCHI COSMETICI Via Catullo 4 CARATE BRIANZA (MB) Tel. 0362 634900 - amministrazione@ronchicosmetici.it BS/CO/LC/LO/SO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

MARCHE

TAO SYSTEM Via Conventati 3/11 C.da Campiglione FERMO (FM) Tel. 0734 605067 - amministrazione@taosystem.eu

MOLISE

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

PIEMONTE

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it


Questa Primavera ORLY ha preparato sei nuovi colori che sembrano arrivare direttamente dagli scaffali della tua pasticceria preferita: assaggiali tutti! www.smaltiorly.it - numero verde 800 676 330

PUGLIA

BA/FG ESTETICA A.D.F. Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) Tel. 080 3380794 - info@adfestetica.it BR/BT/LE/TA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

SARDEGNA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

SICILIA

AG/PA/TP CD COSMETICI Via Principe Di Palagonia 112 PALERMO (PA) Tel. 091 7300206 - dciambra@libero.it CT/EN/ME/RG/SR HESTETA Via Cave Villarà 25 CATANIA (CT) Tel. 095 7316264 - hesteta@email.it

TOSCANA

AR/SI CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com FI/GR/LI/LU/MS/PI/PT/PO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@smaltiorly.it

TRENTINO ALTO ADIGE

PUNTO 3C Via della Cooperazione 113 MATTARELLO (TN) Tel. 0461 945077 info@punto3c.com

VR/RO BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it PD/ TV/ VI PAOLO VELO & YOU Via A. Volta 16 MAROSTICA (VI) Tel. 042 4 470014 - paolovelo.paolo@alice.it

VALLE D’AOSTA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it

UMBRIA

CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com

VENETO

BL/VE/ VR LADYBIRD HOUSE Tel. 346 1533676 info@smaltiorly.it

distribuito in Italia da: facebook.com/OrlyItalia


business

IlGalateo Dell’ONI

d i M o l ly C h u rc h

64

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

COTE CNICA

1 

SITUAZIONE: Una cliente vorrebbe la riparazione di un’unghia… gratis. SOLUZIONE: Sono cose che capitano:

le tip si rompono, le ricostruzioni si sollevano, lo smalto si sbecca. Per determinare cosa dà diritto a una riparazione gratuita, cerca innanzitutto di capire cosa (o chi) ha causato il danno. Se il tuo salone ha stabilito un “periodo di grazia” entro il quale il danno causato dalla tecnica o dal prodotto può essere riparato gratuitamente, fai in modo che tutte le clienti ne Se la siano informate, in modo colpa del danno che sappiano quando una è tua ed è trascorso riparazione gratuita è garantita e quando non un ragionevole periodo di lo è. Nessuno chiederà tempo dal lavoro iniziale, gli un ritocchino gratis se esperti concordano: riparalo le regole in merito sono subito! Il modo in cui affronti una chiare, seguite da tutte le circostanza simile può avere tecniche e ben note alla ricadute (positive o negative) clientela. Se la colpa del danno sulla tua reputazione e su è tua ed è trascorso un quella dei prodotti ragionevole periodo di tempo che usi. dal lavoro iniziale, gli esperti concordano: riparalo subito! Il modo in cui affronti una circostanza simile può avere ricadute (positive o negative) sulla tua attività e sul prodotto che stai usando: assicurati che la reputazione di entrambi non sia messa in discussione. In molti saloni si ha l’abitudine di riparare un’unghia

ILLUSTRAZIONI: © 2014 LOVISA OLIV

È un mantra che abbiamo sentito ripetere un sacco di volte: “Il cliente ha sempre ragione!”. Quando si passa dalla teoria alla pratica, però, non è sempre facile capire come comportarsi in caso di situazioni spinose con le clienti. Per aiutarti, ecco una serie di casi-tipo abbastanza comuni nei centri estetici: ti spieghiamo quando è meglio lasciar perdere, come tracciare dei confini e come capire quando troppo è troppo!


business

NA I L P R O .IT

65


business

2 

SITUAZIONE: Una cliente ti confida una questione personale. SOLUZIONE: Non è un

danneggiata senza fare troppe domande, anche quando è chiaro che il danno è stato causato dalla cliente. Se però questa richiesta diventa un’abitudine, o se è trascorso molto tempo dal servizio, è bene sottolineare con gentilezza che la prossima riparazione avrà un piccolo costo. L’importante è mantenere un atteggiamento professionale e, soprattutto, non puntare il dito contro la cliente. È buona abitudine fornire alla cliente qualche indicazione utile per prendersi cura della propria

66

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

segreto che le clienti siano naturalmente portate a confidarsi con la propria estetista o onicotecnica. Indipendentemente da quale sia il tema, la strategia migliore è una sola: ascoltare. Questo vale soprattutto quando l’argomento è serio (ad esempio un lutto familiare). È abbastanza normale che la cliente ti veda come un’ascoltatrice con cui sfogarsi: la vicinanza fisica durante il trattamento spesso provoca la sensazione di una vicinanza anche psicologica. Può capitare che tu ti senta in imbarazzo di fronte a queste confidenze, ma prova a fare del tuo meglio per essere una buona ascoltatrice, comprensiva e discreta. Prendiamo di nuovo come esempio un lutto in famiglia: per mostrare la tua vicinanza alla cliente puoi mandarle un mazzo di fiori o un biglietto, o semplicemente farle Cliente le condoglianze in vena di a voce. Un semplice e confidenze personali, sincero “mi manicure magari anche dolorose? dispiace per anche a casa, Indipendentemente da la tua perdita” consigliandole quale sia il tema, la farà capire i prodotti giusti strategia migliore è una alla cliente e spiegandole sola: ascoltare. che le sei vicina. come utilizzarli. Se sei a disagio Tieni sempre nota e senti il bisogno dei prodotti che hai di cambiare discorso, usato con una cliente: focalizzati sul trattamento così facendo, infatti, potrai che stai eseguendo: aiuta la sempre dire “Ora te la sistemo, cliente a scegliere un bel colore ma la prossima volta proviamo o suggeriscile una nailart che una marca diversa per vedere potrebbe tirarla su di morale. se ti trovi meglio”. Un modo Se la cliente piange e sembra molto diplomatico di risolvere la inconsolabile, offrile un bicchiere d’acqua o una tazza di tè caldo questione.


business

e falla accomodare in angolo tranquillo e privato. Può anche succedere che una cliente telefoni per disdire un appuntamento a causa di un problema personale; fai del tuo meglio per trovare la migliore soluzione possibile, ad esempio dando la tua disponibilità anche nel tuo giorno libero.

3 

SITUAZIONE: Una cliente sostiene di aver preso un fungo, o un altro tipo di infezione, durante un trattamento nel tuo centro. SOLUZIONE: Quando

Anche

le clienti puntano il dito se sai benissimo contro di te, in ballo c’è che la cliente non può la tua reputazione di aver contratto il fungo professionista nail. La nel tuo salone, difficilmente prima cosa da fare è riuscirai a farle cambiare idea analizzare l’unghia se ne è convinta. Non ti rimane “incriminata”. Mostra che suggerirle un prodotto poi alla cliente come antimicotico o il nome di avviene la procedura un buon dermatologo. di sterilizzazione degli strumenti. Se la causa può essere imputata al tuo centro, fai tutto il possibile per aiutare la cliente a risolvere il SITUAZIONE: problema e, ovviamente, sistema Una cliente ciò che l’ha causato in modo abituale di una tua che l’episodio non si ripeta più. collega si presenta Sfortunatamente, anche quando nella tua cabina/ sai benissimo che la cliente postazione. non può aver contratto il fungo SOLUZIONE: Se una cliente abituale di una tua nel tuo salone, difficilmente collega si accomoda alla riuscirai a farle cambiare idea tua postazione di lavoro, la se ne è fermamente convinta. causa più probabile è che Scusati e sottolinea che nessuno sia stata fatta confusione può dimostrare come sia al suo arrivo. Mantieniti andata, quindi meglio guardare professionale: prima di tutto, avanti. Consigliale un prodotto verifica con la reception; se antimicotico o il nome di un buon effettivamente c’è stato un errore, accompagna gentilmente la dermatologo.

4 

nuova ospite dalla tua collega. Se invece la cliente ha deliberatamente scelto di rivolgersi a te invece che alla tua collega, mettila a proprio agio e inizia il trattamento senza fare domande. Le clienti non sono “proprietà privata” e possono decidere in qualunque momento di cambiare onicotecnica: è una loro prerogativa. Meglio, però, evitare di chiedere il perché di

Se una cliente abituale di una tua collega sceglie di rivolgersi a te, mettila a proprio agio e inizia il trattamento senza fare domande. Le clienti non sono “proprietà privata” e possono decidere in qualunque momento di cambiare onicotecnica: è una loro prerogativa.

NA I L P RO .IT

67


• www.glorynails.it

Distribuito in Italia da VERYNAILS

La cliente rifiuta di pagare? Calma e sangue freddo! Perdere le staffe non solo ti farà apparire poco professionale agli occhi delle altre clienti, ma ti impedirà anche di pensare lucidamente e di affrontare la situazione nel modo giusto.

quella scelta: è inappropriato e potrebbe mettere la cliente in imbarazzo. Ci sono molte ragioni per le quali una cliente decide di cambiare onicotecnica; può accadere, ad esempio, che non le piaccia il modo in cui la tua collega decora le unghie, o che il suo modo di fare non la metta a proprio agio. Magari è capitato che abbia lavorato in modo troppo “energico” sulle cuticole, oppure che non sia riuscita a dare alle unghie la forma, la lunghezza o l’aspetto desiderato dalla cliente. Accetta la nuova cliente, ma ricorda di non parlare mai male della tua collega: sarebbe poco professionale e potrebbe far sentire la cliente a disagio. Se la tua collega è infastidita da questo cambio improvviso, confrontati con lei a porte chiuse, senza coinvolgere in nessun modo la cliente.

5 

SITUAZIONE: Una cliente rifiuta di pagare. SOLUZIONE: Quando

una cliente rifiuta di pagare, il tuo primo istinto sarà probabilmente quello di arrabbiarti e difendere il tuo lavoro, ma è fondamentale che tu rimanga calma e sfoderi tutta la tua diplomazia. Se la cliente alza la voce, farlo a tua volta non servirà a niente se non a farla arrabbiare ancora di più. Perdere le staffe non solo ti farà apparire poco professionale agli occhi delle altre clienti, ma ti impedirà anche di pensare lucidamente e di affrontare la situazione nel modo giusto. Per cominciare, prendi la cliente in disparte e cerca di portare la conversazione in una direzione positiva. Cerca di capire per quale motivo rifiuta di pagare: qualcosa

non andava nel trattamento che hai eseguito o si tratta di un fraintendimento sul prezzo? Nel primo caso proponile di ripetere il trattamento, nel secondo caso offrile un buono sconto per l’appuntamento successivo. Se questi tentativi non funzionano, consultati con la tua titolare o con le tue colleghe per trovare una strategia comune: ogni caso è diverso e non c’è una regola generale su come comportarsi con chi insiste nel non voler pagare. Per evitare che si verifichino situazioni come questa, è buona norma esporre sempre in bella vista, e in diversi punti del tuo centro, il listino prezzi dettagliato. Spiega chiaramente cosa è compreso nel servizio e, in caso di dubbio, prima di procedere chiedi conferma alla cliente e assicurati di aver capito ciò che realmente desidera. Purtroppo alcune clienti possono avere la tendenza ad approfittarne. Nel caso la situazione si ripeta, o se sai che una persona sta attraversando difficoltà economiche, annotalo sulla sua scheda personale. Se i tuoi tentativi di trovare una soluzione non vanno in porto, è giunto il momento di prendere strade diverse. Come onicotecnica devi capire quando è il momento di gettare la spugna: se niente di ciò che fai soddisfa la cliente, è il momento che lei si rivolga altrove. Il compito di chi lavora in questo settore è di rendere più belle e felici le clienti; se viene a mancare questo fattore, il rapporto tecnica-cliente non ha senso di esistere.

E a te è mai capitata una situazione imbarazzante con una cliente? Raccontacela su Facebook e Twitter con l’hashtag #galateonail!


workshop

I Segreti della Decorazione Dopo la prima parte, dedicata all’esecuzione di semplici forme geometriche, torniamo a parlare di decorazione delle unghie alzando il grado di difficoltà degli ornamenti. d i V i k t o r i ya M ya k o t a ∫ SECONDA PARTE ¢

S

pesso la NailArtist ha una domanda: “DOVE POSSO PRENDERE IDEE E ISPIRAZIONI PER CREARE NAILART?”. La risposta è molto semplice: basta guardarsi intorno. Spunti preziosi ci arrivano dalla natura (fiori, foglie, mare, montagne), dall’abbigliamento (piccoli dettagli, accessori, fantasie dei tessuti), dall’arte… Basta scegliere ciò che più ci piace! All’inizio, il NailArtist principiante può farsi ispirare dai lavori di professionisti già affermati, dalle riviste o dagli spunti proposti nei corsi di decorazione unghie. Con il tempo e l’esperienza, ma soprattutto con la fantasia, arriverà a creare decorazioni sempre più elaborate e originali. In questa seconda parte del nostro viaggio nel mondo della decorazione unghie complichiamo un po’ gli esercizi proposti nella prima parte, aggiungendo nuovi elementi per mettere alla prova la padronanza nell’utilizzo del pennello e la postura della mano.

NAILPRO.IT

69


workshop

La

Goccia

La goccia è un elemento che troviamo in tanti disegni sotto forme diverse: grande o piccola, dritta o curvata, corta o lunga, singola o all’interno di una composizione. Per realizzare alla perfezione questo elemento bisogna prima di tutto appoggiare alla superficie da decorare la punta del pennello, creando una linea sottile. Una volta creato questo primo tratto, bisogna appoggiare il resto del pennello con una leggera pressione, lasciando quasi l’impronta del pennello schiacciato sulla superficie. Per eseguire questo esercizio al meglio, utilizzate un pennello con tante setole e a punta sottile, di lunghezza media. La forma del pennello deve essere simile alla fiamma di una candela.

La

Pennellata Come la goccia, anche questo elemento prevale in molti disegni: con le pennellate si creano fiori, foglie e molti altri ornamenti. La pennellata non è nient’altro se non una linea “allargata”. Per realizzare la pennellata come in figura A, appoggiamo la punta del pennello sulla superficie e scendiamo creando una linea. A metà linea esercitiamo una leggera pressione per “allargarla” e poi rialziamo piano il pennello per formare una nuova linea più leggera. Una volta perfezionata questa tecnica, si può iniziare a esercitarsi sulle pennellate curve, perfette per realizzare petali e fiori.

70

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015


workshop

Altri

Ornamenti Le linee curve sono perfette per creare ornamenti eleganti e raffinati. Per disegnarle al meglio sono necessari movimenti fluidi e quindi tanto, tanto esercizio. Le curve migliori sono quelle che si ottengono in una sola passata: assolutamente sconsigliato ripassare per cercare di correggere il tiro!

Allenandovi con gli esercizi proposti, dovreste ora essere in grado di eseguire con facilità linee dritte, senza distacco dalla superficie, vari tipi di linee curve e ondulate e composizioni fantasiose delle forme più elementari. Tutti questi esercizi servono per sviluppare i corretti movimenti della mano e per tenere in allenamento la vista, arrivando a sviluppare design elaborati come pizzi e merletti. Partire dalle forme proposte, e riuscire a eseguirle al meglio, è un ottimo inizio, ma poi deve necessariamente subentrare la personalizzazione dei decori: usate la fantasia, inventate variazioni sul tema e soprattutto disegnate tutti i giorni ciò che più vi piace! Possiamo paragonare il disegno allo sport: con il giusto allenamento è un successo assicurato!

Viktoriya Myakota, nailartist e docente di fama internazionale, ha vinto l’Italian NailArt Trophy nel 2012, vestendo l’anno successivo i panni di giudice di gara. Collabora con HD Nails e dirige “Nail Design by Vika”.

NAILPRO.IT

71


ABRUZZO

FRIULI VENEZIA GIULIA

GIUSEPPE AVENTAGGIATO Viale Pescara 504 CHIETI SCALO (CH) Tel. 347 8274823 - giuseppeaventaggiato@hotmail.it

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

BASILICATA

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI Via Monte Erice 8/A ROMA (RM) Tel. 06 87195666 - roma.diffusione@tiscali.it LA PIU’ BELLA DEL REAME Largo Luigi Cossa 43 (RM) Tel. 06 65743876

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

CALABRIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

CAMPANIA

ELGIFE Via E. Berlinguer 22/T SCAFATI (SA) Tel. 081 8563316 - info@elgife.it

EMILIA ROMAGNA

BO/MO/PC/PR/RE LADYBIRD HOUSE Via L. Gazzotti 220 MODENA (MO) Tel. 059 284163 - info@gelibd.it FC/RA/RN APPEL Via Pietrarubbia 32/G RIMINI (RN) Tel. 0541 728434 - info@appelonline.it

LAZIO

BS/CO/LC/LO/MB/MI/PV/SO/VA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

MARCHE

TAO SYSTEM Via Conventati 3/11 C.da Campiglione FERMO (FM) Tel. 0734 605067 - taosystem@tiscali.it

MOLISE

LIGURIA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

LOMBARDIA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it

MONE’ Via Galata 124R GENOVA (GE) Tel. 010 5536938 - info@gelibd.it BG PAMAG Piazza Pontida 14 BERGAMO (BG) Tel. 035 244637 - info@pamag.it CR/MN BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it

PIEMONTE

PUGLIA

BA/FG ESTETICA A.D.F. Via Molfettesi del Venezuela 30 MOLFETTA (BA) Tel. 080 3380794 - info@adfestetica.it BR/BT/LE/TA LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it


Da oltre 40 anni il meglio per la Ricostruzione Unghie, utilizzato dai Professionisti di oltre 60 Paesi nel mondo, più di 140 colori di Smalti Semipermanenti: scegli Ibd e capirai che, oltre all’apparenza, c’è tanta sostanza! www.gelibd.it

Vuoi rivendere i prodotti Ibd nel tuo Salone? Contattaci al numero 059 284163

Ibd Professional Gel Kit

Ibd Professional Acrylic System Ibd Just Gel Polish Gel Art Kit

SARDEGNA

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

SICILIA

AG/PA/TP CD COSMETICI Via Principe Di Palagonia 112 PALERMO (PA) Tel. 091 7300206 - dciambra@libero.it CT/EN/ME/RG/SR HESTETA Via Cave Villarà 25 CATANIA (CT) Tel. 095 7316264 - hesteta@email.it

TOSCANA

AR/SI CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com FI/GR/LI/LU/MS/PI/PT/PO LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

TRENTINO ALTO ADIGE

LADYBIRD HOUSE Tel. 349 1672215 info@gelibd.it

UMBRIA

VALLE D’AOSTA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE Via Mafferia snc SALUSSOLA (BI) Tel. 015 2583015 - info@professionalbeautyline.it

CAP DIFFUSION Via G. Benucci 151/D PONTE SAN GIOVANNI (PG) Tel. 075 393856 - info@capdiffusion.com

VENETO

BL/PD/ TV/VE/ VI/VR LADYBIRD HOUSE Tel. 346 1533676 info@gelibd.it

distribuito in Italia da:

VR/RO BEAUTYCHARME Strada Pedagno 88/B/D Corte Sacchetta GOITO (MN) Tel. 0376 605357 - beautycharme@libero.it

seguici su:


Nail À Porter Interpretazioni di personalità

CARNIVAL PARTY S

heila Oddino ci propone una French arlecchino da impreziosire nelle diverse varianti con dettagli che richiamano in un caso la granella di zucchero e nell’altro dei divertenti palloncini che sembrano fluttuare nel cielo. La forma è la mandorla, must del 2015, la decorazione ricorda un puzzle di colori: tangerine, radiant orchid, cayenne, irish green, tutti colori che vengono quasi sovrapposti gli uni agli altri senza perdere però la loro identità. “Ho voluto creare una nailart divertente e colorata. Amo tutto ciò che non è convenzionale perché credo fortemente che la definizione ‘artist’ sia perfetta per descrivere la nostra abilità nel creare piccole opere d’arte”.

Carnival Party White Hearts Il mondo è a colori, dove c’è luce c’è colore.

I l 2 0 1 5 s i a p re co n u n t r i o n fo d i co lo re i n q u e st e d u e p ro p o st e i s p i ra t e a l l’ a t m o s fe ra g i o co s a d e l c a r n ev a le e a q u e l l a ro m a n t i c a d i S a n Va le n t i n o . di Manimagia

74

BEAUTY FORUM NAI LP RO 1/2015

A 

bbandoniamo il freddo e buio inverno e vestiamoci di atmosfere funny e romantiche! Nail-À-Porter inaugura il nuovo anno con due lavori dedicati agli appuntamenti festaioli di febbraio: il carnevale e San Valentino. Attraverso un processo di stilizzazione possiamo creare nailart originali senza essere eccessivamente stravaganti. Il filo conduttore deve essere sempre e comunque la portabilità e la semplicità di esecuzione, colonne portanti di questa rubrica: come sempre, per ogni creazione proponiamo tre versioni, adatte a “vestire” le unghie di donne dalla personalità differente. Il primo lavoro proposto è un omaggio al personaggio carnevalesco per eccellenza, Arlecchino. “Per me il carnevale è colore e allegria, sono nata nel mese di


style MINIMAL Sheila crea una French in struttura utilizzando colori addizionati di pigmento, stesi con il pennello n. 2 shade. Applica piccole pennellate vicinissime l’una all’altra, ma senza sovrapporle. L’accostamento di colori in questo caso richiama Arlecchino, dato il tema carnevalesco, ma si può effettuare anche con gamme di colori più invernali o più tenui. L’effetto sottovetro ci permette di amplificare il colore, dando addirittura un effetto quasi 3D. Se viste da sotto, le unghie mantengono l’effetto frontale di “collage di colori”.

RICERCATA In questa seconda variante Sheila crea un effetto granella di zucchero per richiamare il tema della festa. Prima di applicare la polvere, ha deciso di rimarcare alcuni colori in modo che creassero contrasto con quelli più tenui già presenti. Consapevole dell’eccentricità del design, Sheila non ha voluto appesantire la composizione, aggiungendo solo un po’ di polvere di glitter opaco bianco e arancione che si inserisce tra i colori senza sovrastarli.

ESUBERANTE Con il Magic White della linea KB Emotion Sheila ha delineato i contorni dei colori, creando come dei piccoli palloncini bianchi che volano verso il cielo seguendo il loro tipico movimento oscillatorio. Questo effetto dà un tono spensierato alla composizione, un po’ infantile e giocoso, che ci permette di tornare bambine.

NA I L P R O .IT

75


style febbraio e forse amo questa festa proprio perché mi ricorda un momento importante” ci rivela Sheila Oddino, Trainer KB School Piemonte. “Creare nailart significa, a mio parere, dare libero sfogo alle proprie emozioni e lasciare qualcosa di sé, come una firma su tutto ciò che si crea.” Diversa la sfida per Julka Bedeschi, Trainer KB School Piemonte, che si è misurata con il tentativo di mantenere colori e temi della festa dell’amore, San Valentino, senza risultare kitsch. “San Valentino per me è rosso! Uno dei colori che amo di più mi ha ispirato nella creazione di questa nailart. Ho scelto di mantenere il classico tema amoroso dei cuori, che ho voluto però stilizzare in bianco appoggiandoli su una French rossa illuminata da glitter tono su tono.

WHITE HEARTS I

n questo lavoro, Julka Bedeschi ci propone una French rosso glitterato sulla quale si stagliano cuori bianchi che nelle diverse varianti si intensificano per numero e colore. “Il rosso è il colore della passione, il bianco rappresenta il candore dei sentimenti che contraddistinguono gli innamorati. L’abbinamento sarà perfetto per chi, anche non festeggiando, volesse fare un piccolo omaggio al proprio compagno” spiega Julka. La forma a mandorla è una scelta stilistica che le ha permesso di creare una scia di cuori sinuosa e decrescente. Il glitter che decora la French, inoltre, crea una luminosità perfetta per un’occasione scintillante.

IL CONSIGLIO IN PIÙ

I 

 l grande protagonista di questo numero di NailÀ-Porter è il colore bianco, che è stato scelto in entrambe le composizioni come elemento di contrasto con colori più vividi e accesi: verde, viola, giallo e arancio nel lavoro “carnevalesco” di Sheila, rosso nel lavoro “romantico” di Julka. Questo bianco puro e deciso è il Magic White. A differenza della tecnica con i colori acrilici ad acqua, la nuova generazione di UV Paint bianchi della linea KB Emotion (Magic White ed Extreme White) ci permette di creare nailart di qualsiasi tipo, dalla French ai pizzi con tratti sottilissimi, senza quei limiti di tempo nella realizzazione che caratterizzano invece il decoro con i colori acrilici. Tutto ciò è possibile grazie all’elevata pigmentazione di questi prodotti e in maniera particolare di questi ultimi UV

Da sinistra, Julka Bedeschi, Sheila Oddino e Ljuba Bedeschi Trainer KB School Piemonte.

Manimagia nasce nel 2003, quando quattro cugine decidono di aprire a Rivoli (TO) una vera e propria SPA per mani e piedi. Conseguito il Master KB Nail Stylist e diventate formatrici a livello regionale, Julka, Ljuba e Sheila hanno fondato la KB School Piemonte.

76

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

Paint bianchi che raggiungono la consistenza della tempera. Questa elevata densità ci permette di creare tutti i decori in superficie, facendoci risparmiare tempo sia nell’esecuzione, sia nella rimozione del prodotto all’appuntamento successivo. Altra caratteristica del Magic White rispetto al precedente White Glow (gel bianco per French e NailArt) è lo strato di dispersione grazie al quale possiamo applicare facilmente glitter e cartine trasferibili per rendere più ricche e luminose le nostre decorazioni. Un ultimo aspetto che distingue questo prodotto dai colori acrilici è la tenuta tra una seduta e l’altra. Mentre i colori acrilici devono essere sigillati con un sigillante monofasico più “corposo” rispetto a quello per il monocolore, con i nuovi UV Paint non è più necessario usare questo tipo di prodotto.

Amo creare nailart elaborate nei dettagli, con linee sottili e giochi di luminosità, pizzi e linee astratte! Il tema di San Valentino non era facile da affrontare: avrei voluto stravolgerlo per non essere ovvia nella rappresentazione, poi ho capito che, in fondo, i cuori hanno una forma facilmente stilizzabile e che avrei potuto affrontare un grande classico come l’amore senza stravolgere il mio stile.” Come Julka, ognuna di voi può ispirarsi alla forma del cuore per creare un design originale e non scontato in vista della festa più romantica dell’anno. Questo numero di Nail-À-Porter è dedicato a chi ama divertirsi e a chi ama: il cuore pulsante del nostro lavoro è la passione, i nostri lavori sono un omaggio a tutti coloro che si appassionano. Testo di Sheila Oddino


style MINIMAL Questa French asimmetrica rossa, con glitter tono su tono, è una proposta molto semplice sia come base per una suggestiva nailart sia come proposta alternativa alla solita French. Le polveri e i gel color che fanno parte della linea KB Emotion sono super sottili e ciò permette di lavorare in superficie in modo tale che non si sentano spessori di alcun tipo e la rimozione nella successiva seduta sia veloce e non intacchi la struttura.

RICERCATA In questa variante Julka crea, servendosi del Magic White, una composizione di cuori stilizzati, giocando con le dimensioni dal più piccolo al più grande e creando degli intarsi tra uno e l’altro. L’alto livello di pigmentazione di questo UV Paint bianco ci permette “magicamente” di disegnare tratti sottilissimi. A differenza di quanto accade con i colori acrilici ad acqua, possiamo creare la nostra nailart senza paura che il colore si asciughi.

ESUBERANTE Nell’ultima proposta in ordine di difficoltà ed elaborazione, Julka ha voluto creare ulteriori intarsi tra i cuori riempiendo quelli vuoti con piccoli cuori bianchi pieni. Questo gioco di linee e spessori , di pieni e di vuoti, conferisce alla composizione un effetto tridimensionale dando movimento a un elemento decorativo come il cuore, spesso considerato statico.

NA I L P R O .IT

77


workshop

Tecniche di Base

La Magia del Soak-Off

d i C l a u d i a Va l l i

Claudia Valli International Nail Stylist, Olympic Champion Artist e giudice di competizioni nazionali ed internazionali. www.artisticacademy.ch

78

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015

I 

 gel tradizionali sono stati introdotti nel mercato dei prodotti per unghie già negli anni ’80, ma hanno iniziato ad affermarsi solo un decennio dopo. Come accade per tutti i prodotti innovativi, ci sono voluti diversi tentativi per trovare la formulazione migliore; negli anni ’90 l’adesione dei gel è stata decisamente ottimizzata e questo ha permesso al prodotto di riscuotere il meritato successo. Purtroppo, a differenza delle ricostruzioni in acrilico, il gel non si poteva rimuovere con un solvente a base di acetone; troppo spesso accadeva che onicotecniche inesperte danneggiassero le unghie delle loro clienti. L’industria nail ha così iniziato a percepire la necessità di introdurre sul mercato un gel che potesse essere rimosso con l’ausilio di un apposito solvente: nasce così il gel Soak-Off. Come accaduto per i gel tradizionali, anche i prodotti Soak-Off negli anni successivi al loro lancio hanno gradualmente migliorato la loro formulazione. Uno dei vantaggi che hanno acquisito, oltre alla rapidità di rimozione, è stata la rivoluzionaria preparazione della lamina ungueale, decisamente meno aggressiva rispetto a quella richiesta fino a quel momento negli altri tipi di lavorazione. Un altro vantaggio è che il prodotto risultava più “morbido” e flessibile sull’unghia naturale - pur mantenendo la sua resistenza - e più facile da limare - e di conseguenza, più veloce da lavorare. Da allora, le formulazioni dei gel Soak-Off sono ulteriormente migliorate, sia per i pigmenti utilizzati, sia per quanto riguarda flessibilità, adesione e velocità di rimozione. Queste migliorie garantiscono alla cliente una lavorazione senza danni all’unghia naturale e alla nailartist la possibilità di sbizzarrirsi nelle più estroverse nailart. Nonostante i progressivi miglioramenti li abbiano resi sempre più facili da applicare, lavorare e rimuovere, i prodotti Soak-Off restano riservati all’uso professionale: malgrado la facilità di applicazione, questi prodotti non precludono una conoscenza approfondita delle tecniche di ricostruzione unghie. Solo

FOTO: ANDREA MAZZON

Breve storia di questo prodotto amatissimo dalle clienti e qualche trucco per l’applicazione e la rimozione.


workshop

queste conoscenze di base permettono di effettuare un trattamento personalizzato e mirato all’obiettivo che si vuole raggiungere; l’esempio più classico è quello dell’unghia onicofagica, che può essere corretta solo con una ricostruzione in acrilico, seppur eventualmente combinata con altri sistemi (compreso il Soak-Off).

GEL SOAK-OFF: I TRUCCHI DEL MESTIERE e Nel caso la vostra cliente abbia la

1

PREPARIAMO L’UNGHIA: con una lima di granatura molto sottile regoliamo e, se necessario, accorciamo il bordo libero. Con un buffer prepariamo la superficie dell’unghia. Rimuoviamo gli eccessi di polvere con uno spazzolino da manicure.

1

2

PULIAMO LA SUPERFICIE con il cleanser e applichiamo il disidratante/regolatore di ph che servirà anche a sgrassare la superficie della lamina.

3

APPLICHIAMO IL BONDING (base Soak-Off) e polimerizziamo 10 secondi in lampada LED. Con un pennello pulito rimuoviamo l’eccesso di dispersione.

2

4

APPLICHIAMO IL COLORE prescelto e polimerizziamo 30 secondi nella lampada LED.

5

3

SENZA RIMUOVERE LO STRATO DI COESIONE RIPETIAMO IL PASSAGGIO 4. Se la cliente lo desidera, eseguiamo una decorazione (in questo caso dei pois realizzati con Soak-Off bianco e un punteruolo). Applichiamo il glossing e polimerizziamo per 30 secondi. Rimuoviamo infine lo strato di coesione con del cotone imbevuto di cleanser e applichiamo l’olio per cuticole.

pelle molto sensibile, per rendere il trattamento ancora più delicato evitate di rimuovere lo strato di coesione del Soak-Off con il cleanser, ma strofinate la superficie con un dischetto di cotone idrofilo imbevuto di olio per cuticole. Questo metodo, oltre a rendere ancora più brillante la superficie del semipermanente, nutre la zona pericuticolare evitando che si disidrati.

e Al fine di evitare sfaldamenti della lamina ungueale, limate sempre il bordo libero con una lima di granatura molto sottile: per la manicure la più indicata è la lima di vetro, ma nelle fasi di refill una lima di granatura 220 o inferiore andranno benissimo. Ricordatevi di accorciare il margine limando sempre in una direzione (mai avanti e indietro), in modo da rispettare la struttura “a strati” della lamina.

e Applicate una goccia di olio per cuticole nella zona pericuticolare prima di mettere la lamina ungueale a contatto con il tampone imbevuto di solvente. Utilizzate sempre solventi ricchi di sostanze emollienti e vitamine che aiutano a combattere l’eccessiva aggressività dell’acetone.

e Per rinforzare le unghie naturali evitate di rimuovere completamente il prodotto; eliminate solo la superficie lucida e ricominciate l’applicazione da zero (cioè dai prodotti di preparazione e dalla base Soak-Off). Scegliete colori naturali o consigliate alla cliente di mantenere sempre lo stesso colore per almeno 2/3 mesi. Questa tecnica aiuterà la lamina a rinforzarsi e a crescere in modo appropriato, senza sfaldature.

e Ricordate alla cliente che il Soak-Off

4

5

è qualcosa di diverso da gel e acrilico, soprattutto in termini di resistenza, pertanto la lunghezza del bordo libero non potrà mai essere eccessiva.

NAILPRO.IT

79


news prodotti

 CND Flora & Fauna ● Ladybird house La collezione

primaverile di CND veste una femminilità spontanea e spensierata con nuance pastello e sfumature delicate in sintonia con la natura. 8 nuove sognanti tonalità CND Vinylux, le stesse proposte nella linea CND Shellac ma con l’aggiunta di due colori: Thistle Thicket, lavanda pastello, e Blush Teddy, rosa iridescente. www.cndshellac.it

 Sun Power Top Coat ● RobyNails Novità esclusiva

della gamma di smalti professionali Nail Dress, questo speciale Top Coat extra lucidante vanta un’innovativa tecnologia UV, grazie alla quale sfrutta la potenza dei raggi solari: la sua asciugatura è attivata dalla luce del sole, che prolunga la durata dello smalto e dona alle unghie un finish cristallino. www.robynails.it

 Ibd Just Gel Polish Gel Art Kit: Animal Print e Pop Art ● Ladybird house Due

nuovi Gel Art Kit per creare decorazioni e design in maniera rapida e semplice. Ogni kit contiene tre flaconi di Just Gel Polish con un sottile pennellino per NailArt incorporato. Animal Print si ispira al trend della stampa animalier, Pop Art allo spirito e al design della cultura pop. www.gelibd.it

 The Big Chill by Gelish ● Nails&Beauty La collezione

invernale di Gelish propone 6 nuove tonalità ricche e audaci, da vera regina delle nevi! Tra le nuance più cool troviamo il bianco/grigio perla The Big Chill, il viola scuro perlato Call Me Jill Frost e il rosa glitter luminoso My Jewels Keep Me Warm. www.gelish.it

80

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


news prodotti

 Nuove frese ● LCN LCN

lancia tre nuovissime frese: Speed Plus, con una rivoluzionaria dentatura grossa e una punta liscia rivestita di nitruro di titanio; Fresa perforatrice, perfetta per il fissaggio di piercing e per formare gli incavi per strass e adesivi; Fresa lucidante, ideale per levigare e lucidare le irregolarità delle applicazioni sull’unghia. www.lcn-cosmetics.it

 ORLY Sugar High ● Ladybird house Golosi

cupcake, macaron color pastello, biscotti glassati: la collezione primaverile di ORLY è come un vassoio di pasticcini! Frosting è un vaniglia/ avorio perlato; Key Lime Twist un giallo scorza di limone; Cake Pop un rosa-zucchero pastello; Candy Shop un color rosa selvatica; Sweet Dreams un viola shimmer; Plum Sugar un color succo di mora. www.smaltiorly.it

● Emmi-Nail Una linea completa di gel da ricostruzione priva di acidi e adatta anche a unghie problematiche. Comprende X-Treme Gel di Base, un Costruttore Chiaro e un Costruttore Lattiginoso, un Costruttore Vetroresina, due versioni di Gel Monofasico, una più fluida e l’altra più densa, un Cover-Gel Blush, due gel per French manicure e, per finire, i sigillanti Endless Shine e Top Gloss. www.emmi-nail.de

 Futurline

 Love Date

KyLua

Come ogni anno, in occasione di San Valentino KyLua propone tre tonalità inedite nella gamma di smalto UV KyLac, ispirate proprio alla festa degli innamorati. Il kit Simplement Trois Love Date 2015, in edizione limitata, comprende Désir, rosso scintillante, Malice, rosa scintillante, e Séduction, rosso brunello. www.kylua.it

 NA I L P R O .IT

81


news prodotti

 Triple NailCare Force ● LCN Tre nuovi prodotti per

proteggere le unghie in inverno: NailCare Vitamin Shake Oil rivitalizza cuticole secche e pelle screpolata; NailCare Wellness Gel, con perle di olio di mandorle, nutre e dona relax alle unghie; NailCare Brilliant Power Beige è una base rinforzante dal colore neutro, arricchita con polvere di diamante puro. www.lcn-cosmetics.it

 Gel Cuticole Sensibili ● Thuya Ideale completamento

di manicure e ricostruzioni, questo gel per cuticole è ricco di estratti naturali e principi attivi con proprietà disinfiammanti, rigeneranti, schiarenti, idratanti e fungicide. La sua formulazione a rapido assorbimento non unge e non rovina lime e buffer, rendendolo un prodotto confortevole e di facile utilizzo. www.thuya-italia.com

 Flash+Shine ● Clarissa Nails Una nuovissima collezione

di gel colorati iperpigmentati firmata Clarissa Nails. Super brillante in una sola passata, Flash+Shine non ha strato di dispersione e non necessita di top coat. Perfetto per coperture totali, French e decorazioni, Flash+Shine è disponibile in 36 colorazioni suddivise in 4 coloratissime collezioni in edizione limitata. www.clarissanails.it

82

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015

 CND Brisa Lite ● Ladybird house L’unico gel

che si applica e si rimuove senza mai limare l’unghia naturale. CND Brisa Lite Smoothing Gel rende liscia e perfetta la superficie delle unghie naturali e si può usare come gel levigante o come base per CND Shellac. CND Brisa Lite Removable Sculpting Gel permette di eseguire allungamenti leggerissimi e ricostruzioni delle unghie senza mai doverle limare. www.cndworld.it


news prodotti

 ORLY GelFX Primavera 2015 ● Ladybird house

Per la primavera 2015, ORLY GelFX propone sei nuovi colori che ricordano le sfumature di una giornata di sole all’aperto: Artificial Sweetener, rosa caprifoglio shimmer; Bubbly Bombshell, viola/fucsia glitterato; Snowcone, cremoso azzurro; Shockwave, blu elettrico; Jealous, much?, delicato verde giada pastello; Teal Unreal, color ottanio cremoso. www.smaltiorly.it

 Gel Polish ● RobyNails

L’Original Gel Polish RobyNails si rinnova con un packaging elegante ed ergonomico, per offrire performance ancora migliori. La speciale base con vitamine e calcio protegge e rinforza l’unghia naturale, mentre il Top Coat dona una durevole lucentezza fino a 3 settimane. Il pennello piatto con setole speciali, inoltre, garantisce una stesura impeccabile del colore. www.robynails.it

 La’ni Instant Collagene Bodylift ● Blue Hawaii Da Blue Hawaii un innovativo sistema per la riduzione delle rughe: La’ni Instant Collagene Bodylift è un elisir di giovinezza con olio di noci ristrutturante, succo di Noni per proteggere la pelle dai radicali liberi e proteine del grano ad azione rassodante, per un reale effetto lifting della pelle delle mani. www.bluehawaii.de

 Donna ● Trebosi Donna

è il nuovo smalto semipermanente facile da stendere, dal packaging accattivante e super femminile. 22 colori brillanti che portano i nomi di altrettante donne, dal rosso fuoco Matilde al granata Ginevra, dal verde acqua Alice al blu notte Virginia. Disponibili anche Base Coat, Top Coat e 2in1 base + lucido. www.trebosi.com

NA I L P R O .IT

83


workshop

Nail Clinic

Ippocratismo Digitale Un disturbo che è sintomo di una precisa condizione medica, ma che come onicotecnica tu puoi affrontare in modo assolutamente sicuro per la cliente. d i Tra c y M o r i n

U

  n nome altisonante per una patologia molto particolare, ma con una lunga storia alle spalle: il primo a descrivere il fenomeno fu nel V secolo a.C. Ippocrate, padre della medicina. Proprio da questo personaggio e dai suoi studi deriva il nome “ippocratismo digitale” per designare questa particolare deformazione ossea dell’ultima falange delle dita delle mani. Una condizione non comune, ma considerata come la prima patologia dell’unghia ad essere stata studiata scientificamente.

• L’ippocratismo digitale si

manifesta nell’89% dei pazienti affetti da pachidermoperiostosi (una rara sindrome che colpisce in particolare pazienti giovani di sesso maschile).

• Tra i pazienti che soffrono di

fibrosi polmonare idiopatica, il 65% presenta dita ippocratiche.

• L’ippocratismo digitale è stato rilevato nel 29% dei pazienti colpiti da tumore ai polmoni.

• Tra le altre malattie nelle

quali si manifesta il fenomeno dell’ippocratismo digitale troviamo il morbo di Crohn (38%), la colite ulcerosa (15%) e la proctite (8%).

• In uno studio condotto in

Uganda, l’ippocratismo digitale è stato osservato su un terzo dei pazienti affetti da tubercolosi polmonare.

84

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015

Da quando è stato scoperto, il disturbo che prende il nome di “ippocratismo digitale” o “clubbing” è stato collegato a svariate malattie (da quelle polmonari a quelle cardiovascolari, passando per patologie infettive, endocrine e gastro-intestinali). La verità è che l’ippocratismo digitale può manifestarsi anche senza una causa specifica, oppure come disturbo genetico-ereditario. Ma in che cosa consiste questo disturbo? Essenzialmente in un rigonfiamento bulbiforme dei tessuti morbidi che circondano l’ultima falange delle dita, con conseguente perdita della normale angolazione tra unghia e letto ungueale. In qualità di onicotecnica, devi sapere come comportarti nel caso tu abbia a che fare con questa patologia. Per familiarizzare con questo disturbo, in questo articolo ti presentiamo le cause, i sintomi e i rimedi e ti spieghiamo come puoi lavorare in sicurezza su clienti che presentano dita ippocratiche.

Cause ed Effetti Il rigonfiamento tipico dell’ippocratismo digitale è provocato da un aumento del flusso sanguigno sulla punta delle dita, che porta a una condizione chiamata “iperplasia”, ovvero a un aumento del numero di cellule nei tessuti. Il risultato? Una sensazione “spugnosa” in cima alle dita e una deformazione della matrice dell’unghia, che a causa del rigonfiamento cambia angolazione. L’ippocratismo digitale può avere provenienze diverse: può essere idiopatico (cioè senza una causa nota a cui risalire), genetico-ereditario oppure acquisito. Quando è acquisito, nell’80% dei casi è dovuto a malattie respiratorie, nel 10-15% dei casi a patologie cardiotoraciche e nei restanti casi a malattie extratoraciche. Quando il fenomeno interessa una sola mano, in genere la causa è da ricercare in una disfunzione vascolare di quell’estremità.

FOTO: DERMNETNZ.ORG

Cose Da Sapere


workshop

“Se mettendo a

contatto i due pollici dal lato dell’unghia non si forma il normale spazio vuoto tra unghia e unghia, siamo in presenza di ippocratismo digitale.

Chi sviluppa l’ippocratismo digitale a causa di un problema respiratorio può essere in lotta con malattie come tumore ai polmoni, bronchite cronica, fibrosi cistica, cardiomiopatia dilatativa, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) o tubercolosi. Altre patologie associate all’ippocratismo digitale sono quelle gastrointestinali, endocrine e le infezioni sistemiche. L’ippocratismo digitale ha due peculiarità principali: la parte finale dell’osso del dito si deforma e aumenta di volume e la zona intorno alla cuticola risulta spugnosa alla pressione. Come riconoscere i sintomi? Per prima cosa, in caso di dita ippocratiche, l’angolo compreso tra il vallo ungueale prossimale e il letto ungueale sarà maggiore di 180°. Una semplice prova che puoi effettuare consiste nel far mettere alla persona i pollici uno contro l’altro dal lato dell’unghia: se lo spazio vuoto che dovrebbe normalmente formarsi tra le unghie dei due pollici non c’è, siamo in presenza di ippocratismo digitale.

Consigli per le Onicotecniche La cura principale per l’ippocratismo digitale consiste nell’eliminare la causa sottostante (quando questa causa è nota): curando la patologia principale, anche

l’ippocratismo digitale dovrebbe attenuarsi. È bene precisare, tuttavia, che anche in caso di completa guarigione non è sempre detto che le dita tornino ad avere la loro conformazione naturale. Purtroppo una cura risolutiva per questo fenomeno non esiste. Fatte queste scoraggianti premesse, però, l’onicotecnica può venire in aiuto innanzitutto segnalando il problema se la cliente non sembra esserne consapevole. Di fronte a un rigonfiamento “sospetto” delle dita, domanda alla cliente se le sue dita hanno sempre avuto quella forma o se di recente ha notato dei cambiamenti. Se ritieni che possa trattarsi di ippocratismo digitale, raccomanda subito alla cliente di rivolgersi a un medico. Un’analisi preliminare è sempre necessaria davanti a casi sospetti, soprattutto se la cliente lamenta dolore. La buona notizia è che su una cliente soggetta a ippocratismo digitale si possono eseguire i normali trattamenti nail senza tanti stravolgimenti; ad esempio, non ci sono prodotti da evitare. Le uniche accortezze necessarie sono quelle che si tengono con qualsiasi cliente: utilizzare strumenti di lavoro disinfettati e sterilizzati, fare attenzione a non ferire/tagliare la pelle intorno all’unghia e, soprattutto, limare con cautela, perché chi ha l’ippocratismo digitale è più soggetto a possibili infezioni ungueali. Concludiamo sottolineando ancora una volta che, sebbene tu non sia un medico e non debba mai atteggiarti come tale, la capacità di saper riconoscere un primo segnale d’allarme è sinonimo di professionalità. Come tecnica delle unghie hai un punto di vista privilegiato, che ti permette di scoprire se c’è qualcosa che non va nelle mani e nelle unghie delle tue clienti: sfrutta questa opportunità! Se riconosci i sintomi descritti parlane alla cliente, senza farti scrupoli per paura di allarmarla: potresti contribuire a far venire alla luce un problema di salute che lei non sospettava minimamente.

NAILPRO.IT

85


www.nailpassion.it

La forza di un marchio affermato, lo stile inconfondibile di un format elegante e contemporaneo, l’eccellenza nella qualita’ dei prodotti a marchio NAIL PASSION, la professionalita’ nella formazione tecnica e commerciale, queste sono le garanzie di successo del tuo centro ricostruzione unghie. Voi dovrete occuparvi solo della gestione quotidiana del punto vendita, al resto ci pensa NAIL PASSION.


LA PASSIONE PER LE MANI IL FRANCHISING PER IL SUCCESSO info@nailpassion.it


workshop

Le corrette procedure per rimuovere i diversi prodotti per unghie in modo veloce, efficiente e sicuro.

Sicura di Leslie Henry

C’è una cosa che accomuna cliente e onicotecnica: entrambe trovano la rimozione del prodotto estremamente noiosa. La rimozione è però uno step necessario nei servizi nail e non può essere trattata con noncuranza. È un passaggio delicato, che può potenzialmente danneggiare l’unghia naturale, e un processo di rimozione non corretto può fare la differenza tra una cliente che tornerà nel tuo centro e una che non vorrà mai più sentir parlare di ricostruzione unghie.

88

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015


workshop

I

PIÙ COMUNI PRODOTTI PER RIMOZIONE POSSONO ESSERE CLASSIFICATI IN DUE TIPI: CON ACETONE E SENZA ACETONE. I remover a base di acetone possono essere composti da acetone puro al 100%, un composto organico liquido e incolore, oppure contenere solo una certa percentuale di acetone; entrambe le formule sono abbastanza forti da dissolvere i polimeri che compongono smalti, gel polish e acrilico. Com’è noto, l’acetone non gode di buona reputazione a causa della sua infiammabilità e per la caratteristica di rendere molto secca la pelle. In realtà si tratta di un ingrediente sicuro, e una corretta idratazione prima e dopo la rimozione permette di contrastare la temporanea secchezza. I remover senza acetone sfruttano le proprietà di altri agenti attivi per dissolvere il prodotto, ad esempio l’acetato di etile. La maggior parte dei produttori vende entrambi i tipi di remover, personalizzando la quantità e il tipo di ingredienti in base alle caratteristiche dei propri prodotti. Molti brand aggiungono ai remover sostanze emollienti e/o profumate. Attenzione però: la presenza di additivi può diminuire l’efficacia del remover e rallentare il processo di rimozione. Ma come si rimuovono correttamente smalto, acrilico e gel senza compromettere l’integrità e la salute dell’unghia naturale?

Smalti Tradizionali COSA OCCORRE: Remover con o senza acetone, dischetti di cotone

Po pad (salviette) di cellulosa. IL PROCESSO: Il modo più efficiente di procedere è rimuovere Pcompletamente lo smalto su un’unghia prima di passare a quella successiva. Per prima cosa, dividi il cotone o il pad in pezzi più piccoli, in modo da averne uno pulito per ogni unghia. Una volta che il tessuto è impregnato di colore, infatti, non è più efficace e, anzi, può lasciare residui di colore sulle altre unghie. Sei di fretta? Fare le cose per bene ti farà risparmiare tempo. Appoggia sull’unghia il dischetto di cotone o il pad imbevuto di remover e lascia al prodotto il tempo di agire (dai 5 ai 15 secondi per gli smalti non glitterati). Poi fai scorrere il tessuto lungo la lamina ungueale, muovendoti verso la punta dell’unghia: il colore dovrebbe scivolare via. Non strofinare energicamente avanti e indietro: non ti aiuta a lavorare più in fretta e c’è il rischio che il colore vada a finire sulle cuticole e sulla pelle circostante. Per evitare che la pelle si secchi, applica un po’ di olio per cuticole o di vaselina prima della rimozione. Quando lo smalto è stato completamente rimosso, idrata le unghie con un trattamento nutriente.

FOTO: ARMANDO SANCHEZ

BYE BYE GLITTER!

RMUOVERE ALLA PERFEZIONE IL GLITTER DALLE UNGHIE È DIFFICILE, MA NON IMPOSSIBILE. Il segreto? La pazienza. I glitter e le altre microdecorazioni sono difficili da togliere perché si legano più saldamente alla lamina ungueale rispetto allo smalto. Per una rimozione efficace, sistema su ogni unghia un dischetto di cotone o pad imbevuto di remover e fissalo con un piccolo elastico, oppure avvolgilo in un pezzo di carta stagnola. Lascia agire per circa 3 minuti, poi rimuovi gentilmente l’involucro facendo un po’ di pressione. Strofinare e sfregare con forza è inutile e impoverisce gli strati di cheratina che formano la lamina. Quando rimuovi del glitter da una ricostruzione, usa un remover senza acetone seguito da una leggera limatura per eliminare i residui.

NAILPRO.IT

89


Acrilico COSA OCCORRE: Remover a

Pbase di acetone, fresa o lima

tradizionale, bastoncini d’arancio, dischetti di cotone o salviette di cellulosa, carta stagnola. IL PROCESSO: Hai presente quella

Psensazione frustrante che avverti

quanto una cliente si è letteralmente strappata via la ricostruzione in acrilico? Sappi che lo stesso danno può essere causato anche dall’onicotecnica, qualora non sappia usare bene gli strumenti che ha a disposizione. Mai e poi mai fare leva sul prodotto, forzarlo a staccarsi o usare le tronchesine per tagliarne le parti sollevate. Prima di applicare il remover, togli lo smalto o il gel polish e accorcia le unghie se la cliente lo desidera. Lo step successivo non è obbligatorio, ma può aiutarti: rimuovi parte dell’acrilico con la fresa per ridurne il volume e far sì che il solvente penetri meglio. Più sottile è lo strato di acrilico da rimuovere, minore sarà il tempo richiesto per scioglierlo. Se non hai esperienza con l’uso della fresa, opta piuttosto per una lima 180 grit. Per quanto riguarda la fase di scioglimento del prodotto, far immergere alla cliente le dita in una bacinella piena di solvente non è altro che una perdita di tempo (e di prodotto) per te e un’inutile esposizione agli effetti dell’acetone per lei. Piuttosto, appoggia su ogni unghia un dischetto di cotone ben imbevuto di remover e avvolgi ogni dito nella carta stagnola; il calore della mano della cliente aiuterà lo scioglimento, ma se vuoi rendere il processo ancora più veloce puoi far indossare alla cliente dei guanti riscaldati. Lascia agire il solvente per 20-30 minuti (tenendo presente che la velocità di rimozione varia in base alla chimica del prodotto, alla sua resistenza e alla lunghezza delle unghie). Dopo aver liberato le unghie dagli involucri, rimuovi delicatamente l’acrilico ormai ammorbidito con l’aiuto di un bastoncino d’arancio. Se dovesse rimanere qualche residuo, ripeti il processo di scioglimento finché l’unghia non sarà completamente pulita: eventuali residui di prodotto potrebbero causare il sollevamento della nuova ricostruzione.

GEL TRADIZIONALI: COME PROCEDERE? IL METODO MIGLIORE PER RIMUOVERE IL GEL TRADIZIONALE È LIMARE, MA È FONDAMENTALE FARLO CON PRUDENZA. Se usi la fresa, tieni sotto controllo la punta affinché non si surriscaldi e muoviti sempre nella stessa direzione per evitare che ti scivoli via. Che tu scelga di usare la fresa o la lima tradizionale, ricordati di lavorare sempre tenendola parallela all’unghia, senza avvicinarti troppo alle cuticole o ai valli laterali. È importante, mentre limi, che tu abbia ben presente dove finisce il prodotto e dove inizia l’unghia naturale, onde evitare di danneggiare quest’ultima. Se sei in dubbio, piuttosto di spingerti troppo oltre lascia un sottile strato di gel; l’unghia crescerà e a quel punto potrai tagliarla.

90

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015

Gel Soak-Off COSA OCCORRE: Remover a base di acetone, dischetti di cotone o

Psalviette di cellulosa, carta stagnola. IL PROCESSO: Il primo passo, nella rimozione dei gel soak-off, è limare Pvia lo strato lucido del sigillante in modo che il solvente possa penetrare più facilmente. Fatto questo, adagia su ogni unghia un dischetto di cotone o salvietta imbevuti di remover e avvolgi le dita nella carta stagnola. Il tempo di scioglimento varia da marchio a marchio, ma in genere è compreso tra gli 8 e i 10 minuti. Resisti alla tentazione di togliere il gel residuo prima che si sia completamente sciolto ed evita di aprire l’involucro durante il processo; così facendo, l’acetone entra in contatto con l’aria ed evapora, perdendo tutta la sua efficacia. È importante lasciare che il remover agisca secondo i tempi stabiliti, senza affrettare il processo ed evitando così, per la fretta, di dover raschiare l’unghia. Tieni presente che l’esposizione ai raggi UV anche successivamente all’appuntamento continua a polimerizzare il prodotto, rendendo più difficile la rimozione; se la cliente usufruisce di lettini solari, ad esempio, raccomandale di coprire le unghie durante la sessione di abbronzatura artificiale.

FOTO: (IN ALTO) MICHAEL BLOCK; (IN BASSO) OPI

workshop


Step by

Step

LA NOTTE DEGLI OSCAR Ci siamo quasi: il prossimo 22 febbraio i riflettori di tutto il mondo saranno puntati su Los Angeles, dove gli attori e i registi più famosi del cinema internazionale si contenderanno, come ogni anno, la statuetta più ambita… Il red carpet della Notte degli Oscar è forse il più importante che le celebrità calcano durante l’anno. Su quel tappeto rosso vediamo sfilare abiti da sogno indossati dalle attrici più belle, coppie celebri del cinema camminare mano nella mano, fan in delirio impazzire per un autografo o anche solo per un sorriso. In attesa di scoprire chi saranno i vincitori di quest’anno, abbiamo deciso di tuffarci anche noi (virtualmente) nel jet-set hollywoodiano, con una serie di Step by Step ispirati a questa notte magica. Che NailArt realizzeresti per la cerimonia di premiazione degli Oscar?

4


workshop

Step by

Step

92

Goldfinger

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


workshop

Claudia Cesario è Master abc nailstore a Pescara per Abc Nailstore International.

Un design che richiama l’oro della statuetta simbolo degli Oscar. Perfetto per l’occasione e in linea con i trend di stagione, che vedono impazzare i decorigioiello sulle unghie.

1 2

Prepariamo l’unghia naturale e applichiamo Natural Basic.

Creiamo l’allungamento su cartina con il pinching gel Impuls Ultimate Clear e facciamo catalizzare per 120 secondi.

3

Doniamo all’unghia una forma squoval utilizzando la lima Exacter 180/180. Levighiamo con Impuls Performer.

1

2

3

4

5

6

4

Applichiamo l’artistgel #745 Pure Nature su tutta l’unghia. Facciamo catalizzare per 120 secondi.

5

Per creare i riflessi dorati, applichiamo casualmente su ogni unghia il design foil 24K Gold (#120).

6

Sigilliamo con Flex Gloss tutte le unghie e facciamo catalizzare per 120 secondi. Il Flex Gloss catalizza senza lasciare strato di inibizione, così possiamo concludere il trattamento massaggiando le mani della cliente con una crema della linea Hand Care.

NA I L P R O .IT

93


workshop

Step by

Step

94

Luci della Ribalta

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


workshop

Natasha Martinovich è onicotecnica dal 2009 e collabora con Clarissa Nails in qualità di tecnica e insegnante.

Il bordeaux, protagonista della stagione invernale, si veste di glitter e sembra brillare di vita propria. La fila di perline sull’anulare rende il design prezioso, da centro della ribalta.

1

Dopo aver effettuato la preparazione dell’unghia, applichiamo le formine e il promotore di adesione.

2 3

Allunghiamo il letto ungueale con l’acrilico rosa coprente.

Creiamo una French utilizzando le polveri artistiche bordeaux e glitter, che copriamo poi con l’acrilico trasparente.

4 5

1

2

3

4

5

6

Limiamo le unghie in modo da ottenere una forma squadrata.

Con il colore bianco disegniamo dei piccoli ghirigori sull’anulare per dare luce e movimento al design.

6

Concludiamo lucidando con Quick Fix, applichiamo una fila di piccole pietre preziose lungo la smile line della French dell'anulare e lasciamo polimerizzare per 3 minuti in lampada UV.

NA I L P R O .IT

95


workshop

Step by

Step

96

Pretty in Pink

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


workshop

Marinella Pacelli è CND Education Ambassador ed Educatrice Ladybird house. Art Director: Monica Mistura

Sul red carpet della notte più attesa dalle star vediamo sfilare abiti haute couture e gioielli preziosi. L’accessorio in più? Unghie eleganti sui toni del rosa con un tocco di luccichio.

1

Sanifichiamo le mani con CND Cool Blue ed eseguiamo una manicure a secco con CND Cuticle Away. Diamo forma al bordo libero con la lima CND Kanga grit 240/240. Con un dischetto di cellulosa applichiamo CND Scrub Fresh su ogni unghia, preoccupandoci anche dei laterali.

2

Applichiamo uno strato sottile di CND Shellac Base Coat sigillando bene in punta e facciamo polimerizzare nella CND UV Lamp per 10 secondi.

1

2

3

4

5

6

3

Applichiamo due strati di CND Shellac Dandelion sigillando la punta e polimerizziamo ciascuno strato in lampada UV per 2 minuti.

4

Applichiamo sullo strato dispersivo i CND Additives Hummingbird seguendo la diagonale principale, applicandone una quantità maggiore sulle zone che vogliamo mettere in risalto.

5

Applichiamo alcune gocce di CND Shellac Top Coat nelle zone sulle quali si vogliono incastonare i decori. Posizioniamo le scaglie madreperla Ladybird house sul top coat e, terminata l’applicazione, facciamo polimerizzare per 2 minuti.

6

Procediamo applicando CND Shellac Top Coat su ciascuna unghia, sempre sigillando la punta, e facciamo polimerizzare per 2 minuti. Sgrassiamo con Wipe Off. Applichiamo infine CND Solar Oil e una CND Scentsation a scelta.

NA I L P RO .IT

97


workshop

Step by

Step

98

Il Nome Della Rosa

BEAUTY FORUM NAI LPRO 1/2015


workshop

Stefania Franco è Master Pro KyLua e referente per NailArt Estremo, Shape e Micropittura/MicroDecò in gel.

Una NailArt realizzata in tecnica MicroDecò su mandorla russa, ispirata all’abito indossato da Halle Berry agli Oscar del 2002, quando fu premiata come miglior attrice protagonista per il film Monster's Ball.

1

Prepariamo l’unghia e applichiamo il gel di adesione Mega Legacy. 2 minuti in lampada UV. Con pennello Twin Spot allunghiamo le unghie con NailModel Bouquet e diamo una forma a mandorla russa. 2 minuti in lampada UV.

2

Con pennello piramidale eseguiamo il camouflage del letto ungueale con NailModel Cachée Beige. Bombiamo e armonizziamo, accentuando la smile line.

3

1

2

3

4

5

6

Con pennello piramidale e NailModel Gala in Olive Tree, gel costruttore verde con scaglie jais, glitter e glimmer, completiamo la struttura ricoprendo l’allungamento. 2 minuti in lampada UV.

4

Eliminiamo lo strato di dispersione, armonizziamo e rifiniamo con Brick. Lacchiamo il letto ungueale con KyLac Vintage Sand. 2 minuti in lampada UV.

5

Con pennello Fashion 12 mm e GoGo French Metal Kyanti creiamo una cornice sul perimetro del letto ungueale. 2 minuti in lampada UV. Poi, con Ultra Gloss miscelato a Go-Go French Metal Kyanti, lacchiamo la zona contornata per ottenere un effetto velo colorato ma trasparente. 2 minuti in lampada UV.

6

Usando lo stesso pennello creiamo le foglie con Ad Infinitum Gel Olivette. Realizziamo il fiore con Go-Go French Metal Kyanti e AIG Moon. Polimerizziamo ogni elemento per 2 minuti. Sigilliamo e concludiamo con una goccia di olio per cuticole.

NA I L P R O .IT

99


workshop

Step by

Step

100

Il Colore Viola

BEAUTY FORUM NAIL PRO 1/2015


workshop

Olga Moldovan Educator Laif Nail, è titolare del suo “Nail Design Studio” e della Nail Academy che porta il suo nome. Ha vinto l’Italian NailArt Trophy 2013.

Due colori amatissimi dalle dive dei red carpet, nero e rosa/violetto, si fondono in una French dai riflessi glitter, che trova un ulteriore punto luce nel motivo astratto color argento sull’anulare.

1

Prepariamo la lamina ungueale applicando i preparatori Nail Prep e Natural Bond.

2

Posizioniamo la cartina e allunghiamo il letto ungueale con Fm Light Natural. Eseguiamo l’allungamento del magine libero utilizzando il gel Revolution Clear della Laif Nail Collection.

3

Applichiamo lungo la smile line, ad incastro, i gel color Black One Stroke Laif Nail e Diamond Ruby.

4 5

1

2

3

4

5

6

Sfumiamo in punta i gel color Violet e Met Sweet Pink.

Ricopriamo la struttura con il gel Revolution Clear e limiamo con una lima 100/180 grit.

6

Creiamo una decorazione astratta con il gel color Black One Stroke e ricopriamo poi la decorazione con del glitter argentato facendolo aderire al gel. Facciamo catalizzare in lampada combo Led+Uv Laif Nail e infine sigilliamo con Glossy Gel.

NA I L P R O .IT

101


eventi

A Monaco i migliori NailArtist d’Europa Ecco chi ha vinto le finali europee dei Campionati di Nail Design e NailArt lo scorso ottobre a Monaco di Baviera.

102

BEAUTY FORUM NAI L PRO 1/2015

I

l 25 e 26 ottobre 2014 a Monaco di Baviera si sono svolti, rispettivamente, la 6th WorldCup NailArt e il 27° European Masters’ Award Nail Design, due tra le competizioni nail più attese dai professionisti di tutta Europa. La 6th WorldCup NailArt aveva come tema il “Vintage Style”; tante le interpretazioni fornite dai partecipanti, con lavori di alto livello che hanno incantato la giuria. L’European Masters’ Award Nail Design ha visto invece i migliori nail designer europei sfidarsi nel campo della precisione tecnica della ricostruzione unghie, nelle due tradizionali categorie Scultura e Tip/Ricopertura. Ecco i vincitori!


eventi

6th World Cup NailArt “Vintage Style”

1ª classificata Ekaterina Goette, Svizzera - 2ª classificata Inge Squillace, Italia - 3ª classificata Gergelyne Biro, Germania CATEGORIA FLAT

1ª classificata Edit Tóth, Ungheria - 2ª classificata Denisa Duksová Pychová, Repubblica Ceca - 3° classificato Robert Klonowski, Polonia CATEGORIA 3D NA I L P R O .IT

103


eventi

27° European Masters’ Award Nail Design

1ª classificata Nikoletta Assenbrenner, Ungheria - 2ª classificata Jessica Ström, Svezia - 3ª classificata Beatrice Löffler, Svizzera CATEGORIA SCULTURA

1ª classificata Mercédesz Kis, Ungheria - 2° classificato Jan Zimmermann, Germania - 3ª classificata Olga Schneider, Svizzera

104

CATEGORIA TIP/RICOPERTURA BEAUTY FORUM NAIL PRO 1/2015


eventi

Agenda

BEAUTY FORUM 5. BEAUTY FORUM SPAIN

Tutte le ultime novità dal mondo dell’estetica: attrezzature, cosmesi naturale, terme, unghie, makeup. Una fiera dedicata ai professionisti che lavorano nel settore beauty. Tra gli appuntamenti clou, il Congreso de Estética International Forum of Cosmetics (IFC), i Campeonatos de Unas e il Campeonato de Bodypainting / Maquillaje Facial. Data: 21-22 Febbraio 2015 Luogo: Valenza 5. International Trade Fair

http://www.beautyforum.feriavalencia.com Valencia 21.- 22. Febrero 2015

21. BEAUTY FORUM SWISS

Un’offerta ampia e mirata ti aspetta alla diciannovesima edizione della manifestazione svizzera. Cosmesi: curativa, make-up, attrezzature, cosmesi naturale. Medical Beauty: anti-aging, medicina estetica, chirurgia estetica e plastica. Podologia: cura del piede, attrezzature. Wellness: spa, fitness. Nail: naildesign, cura dell’unghia. Hair: tricologia. Formazione: International Forum of Cosmetics. Data: 28 Febbraio - 01 Marzo 2015

21. International Trade Fair & Congress

Luogo: Zurigo

28.02. - 01.03. 2015

http://www.beauty-forum.ch/messen/beauty-forum-swiss.html

Calendario Fiere 16. BEAUTY FORUM CONGRESS GREECE

5. BEAUTY FORUM SPAIN

Atene, 1-2-3 Novembre 2014

Valenza, 21-22 Febbraio 2015

12. BEAUTY FORUM Hair & Spa

18. BEAUTY FORUM POLAND

Budapest, 8-9 Novembre 2014

Varsavia, 7-8 Marzo 2015

19. BEAUTY FORUM MACEDONIA

23. BEAUTY FORUM SLOVAKIA

Thessaloniki, 29-30 Novembre 1 Dicembre 2014

Trenčin, Marzo 2015

21. BEAUTY FORUM SWISS

5. BEAUTY FORUM LEIPZIG

Zurigo, 28 Febbraio - 1 Marzo 2015

Lipsia, 25-26 Aprile 2015

i

Agenzia per l’Italia:

22. BEAUTY CONGRESS GREECE

Atene, Maggio 2015 24. BEAUTY FORUM HUNGARY

Budapest, Maggio 2015 6. BEAUTY FORUM & SPA POLAND

Varsavia, Settembre 2015 30. BEAUTY FORUM MÜNCHEN

Monaco, Ottobre 2015

Via Valprato 68 10155 Torino T. +39 011 5637338 loris@zeroventi.com

NA I L P R O .IT

105


eventi

AESTETICA 2014 Le novità e i momenti clou della 18esima edizione del Salone Mediterraneo della Bellezza, del Benessere e dell’Acconciatura.

106

BEAUTY FORUM NA IL PRO 1/2015

L

a 18esima edizione di Aestetica, svoltasi alla Mostra d’Oltremare di Napoli dall’8 al 10 novembre, ha chiuso i battenti con numeri da record e con grande soddisfazione da parte degli organizzatori. I visitatori, già cresciuti lo scorso anno, sono aumentati ulteriormente dell’8%; sembra proprio che la fiera di Napoli rappresenti sempre più un punto di riferimento per i professionisti del settore beauty. “Siamo soddisfatti dell’edizione appena conclusa” ha dichiarato Emilio Marzoli, Project Manager di Aestetica. “Il numero di visitatori, le aziende che hanno aderito per la prima volta e gli eventi collaterali hanno reso speciale l’evento 2014.” Tante le novità proposte dalle aziende presenti. Come i-BeD Fly Music Massage, il primo lettino interattivo che, gestito da un tablet, emana onde musicali a bassa frequenza stimolando e avvolgendo il corpo con un leggero massaggio. Per quanto riguarda il settore nail, tra le novità troviamo i gel Supernova, che cambiano colore a seconda delle angolazioni di luce, e lo smalto a energia solare, che esposto alla luce naturale crea un film cristallizzato, incredibilmente resistente e brillante.


eventi

Tra le iniziative di rilievo, oltre ai consueti momenti di formazione e aggiornamento, la competizione “Aestetica Nail Challenge”, che ha visto le partecipanti sfidarsi nelle categorie Soak Off, Soak Off NailArt a tema Black and White, NailArt Embellishment, Struttura gel e Stiletto NailArt. Ad aggiudicarsi il premio di gruppo è stata Lady Nail. Grande successo anche per la seconda edizione di Maet, il contest per Makeup Artist, che ha incoronato la toscana Irene Del Fante; la talentuosa vincitrice sarà protagonista al Make-up Design Show della fiera Beauty International 2015 a Dusseldorf.

NA I L P R O .IT

107


Anteprima Nailpro BEAUTY FORUM Nailpro Edizione Italia www.nailpro.it Tribunale di Torino registrazione n° 4 / 08.02.10 Regitrazione ROC: 20462 In collaborazione con Health and Beauty Business Media GmbH, Germania, Creative Age Publications Inc., USA

Editore Loris Sparti loris@zeroventi.com

RICOSTRUZIONE IN GEL Tutto sulla ricostruzione unghie in gel: i consigli dei tecnici, i pro e contro di questo tipo di lavorazione, consigli e trucchi per l’uso, guida ai prodotti.

Redazione Valeria Federighi valeria@zeroventi.com Progetto grafico Samuele Mairo samuele@zeroventi.com Stampa Reggiani spa Via Alighieri 50 - 21010 Brezzo di Bedero (VA) Hanno Collaborato

Edizioni internazionali

Alek, Alessia Aventaggiato, Marcella Balato, Julka Bedeschi, Tiziana Bellini, Fabiola Cardella, Claudia Cesario, Molly Church, Sara Ciafardini, Libera Ciccomascolo, Laura D’Avino, Federica De Rosa, Stefania Franco, Roberta Giannetti, Leslie Henry, Aaron Light, Marina LoPresto, Alessandra Marchesi, Natasha Martinovich, Kimberly Metz, Olga Moldovan, Tracy Morin, Viktoriya Myakota, Sheila Oddino, Noemi Olah, Marinella Pacelli, Nicole Pennacchi, Patrizia Petrucci, Nelly Rechia, Emanuela Rossi, Antonio Sacripante, Claudia Valli.

Nailpro USA, www.nailpro.com Nailpro Germania, www.nailpro.de Nailpro Austria, www.nailpro.de Nailpro Svizzera, www.nailpro.de Nailpro Ungheria, www.nailpro.hu Nailpro Spagna, www.nailpro.es Nailpro Polonia, www.nailpro.pl

Step by Step LA TESTIMONE DELLA SPOSA Primavera, tempo di matrimoni! Come decorare le unghie della damigella d’onore?

Detto tra le Unghie WRITERS Il mondo dei graffiti e lo street style raccontato sulle unghie in una gallery esclusiva.

Shape by Shape SQUARE & MARILYN SHAPE

I testi e le fotografie inviati alla redazione non vengono restituiti anche se non pubblicati. La redazione si riserva il diritto di riportare i testi pervenuti anche in maniera parziale. Gli autori sono gli unici responsabili dei testi. La riproduzione intera o parziale di testi o fotografie è vietata senza l’autorizzazione scritta dell’Editore.

Servizio Abbonamenti Tel. +39 011 5637338 abbonamenti@zeroventi.com www.nailpro.it/abbonamenti

L’11 marzo uscirà Nailpro di Marzo/Aprile. Ecco cosa troverai al suo interno! Focus

Direttore responsabile Monica Sparti monica@zeroventi.com

Redazione / Pubblicità Via Valprato 68 10155 Torino Tel. +39 011 5637338 info@zeroventi.com www.zeroventi.com

Marzo/Aprile 2015

Vendita esclusiva per abbonamento. Prezzo abbonamento annuale: Italia Euro 30, estero Euro 60. Prezzo abbonamento annuale per studenti di naildesign ed estetica: Euro 15.

La nuova rubrica di Nailpro dedicata alle forme prende il via con la classica squadrata e la stilosa forma Marilyn.

…e molto altro ancora!

SEGUICI SU www.facebook.com/nailpro.it • twitter.com/NailproItalia La consegna della rivista può subire ritardi rispetto alla data ufficiale.


NAILGUIDE

Tutte le informazioni sul tuo brand preferito, i contatti delle aziende e dei distributori.

BRAND AZIENDE DISTRIBUTORI RIVENDITORI

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com


nail guide ABC NAILSTORE

abc nailstore international Strada Colle di Mezzo, 118/8 65125 - PESCARA - PE Tel. 085 4711873 Fax 085 2934381 info@abc-nailstore.it www.abc-nailstore.it

ASTRA NAILS

Punto Estetica Sas

Astra Nails, linea professionale di prodotti per la ricostruzione unghie, è distribuita in Italia da Punto Estetica Sas. Sempre al passo con gli ultimi ritrovati e le novità del settore, l’ampia gamma di prodotti del marchio Astra Nails permette ai suoi partner commerciali di offrire un servizio professionale e di elevato livello qualitativo.

Via Rossi 3/L 30530 - RUBANO - PD Tel. 049 8978374 pestetica@alice.it www.astranails.it

CLARISSA

Clarissa Nails Srl

Via di Scorticabove, 145 00156 - ROMA - RM Tel. 06 41206087 Fax 06 41218392 segreteria@clarissanails.it www.clarissanails.it

CND

Ladybird House Srl

Nata nel 2002, abc nailstore international coglie subito le esigenze del settore nail: formazione e specializzazione erano e sono aspetti fondamentali per l’azienda. Sinonimo di qualità superiore e di offerta variegata, abc nailstore international offre, grazie ai costanti controlli di qualità, prodotti che vantano un eccellente comfort di utilizzo.

Via Luigi Gazzotti, 220 41100 - MODENA - MO Tel. 059 284163 Numero verde gratuito 800 086 155 info@cndworld.it www.cndworld.it

Gestita con passione e qualità dalla famiglia Ciaccio, Clarissa Nails ha come core business la ricostruzione unghie e ogni prodotto dedicato alla cura e alla bellezza di mani e piedi. I suoi obiettivi sono creare, innovare, sperimentare prodotti e metodologie di lavoro e di formazione, con una costante attenzione ai desideri delle donne.

Dal 1979, CND™ significa prodotti e servizi professionali all’avanguardia che garantiscono bellezza vera per mani e piedi. CND™ ha rivoluzionato il panorama nail, introducendo sistematicamente prodotti innovativi, risultato di importanti ricerche di mercato, e rispondendo alle esigenze dei professionisti delle unghie e delle consumatrici finali.

Distributori CND:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA GEFCOM SAS di Moccagatta G.& C Via Garibaldi, 10 15011 - AQUI TERME - AL Tel. 0144 372002 info@gefcom.it LIGURIA

VENETO

Tel. 0541 478953

UMBRIA

LADYBIRD HOUSE

PUNTO 3 SNC

FD ESTETICA ABBRONZATURA BENESSERE

SQUERI

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO el. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it FRIULI – VENEZIA GIULIA

SPS

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it EMILIA ROMAGNA

Via Enrico Toti 21/N-67/R 16139 - GENOVA - GE Tel. 010 8461429 squeri@squeri.it LOMBARDIA - TRENTINO ALTO ADIGE Via Primo Maggio, 28A/38 21040 - UBOLDO - VA Tel. 02 22229174 silenocosmetic@gmail.com

110

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015

LADYBIRD HOUSE

BEAUTY SERVICE SAS

di Serri S. e C. Via Giuseppe Babbi, 6 47924 - RIMINI - RN

di Vennarucci B. e Rossetti Via M.M. Plattis, 2 (int. 2) 44100 - FERRARA - FE Tel. 0532 67103 LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it TOSCANA LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 346 1533676 info@cndworld.it www.cndworld.it

Via Tito Oro Nobili, 3 06059 - TODI - PG Tel. 075 8945379 info@fdcosmetici.com MARCHE MIR. COR.

Via Curiel, snc 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel.0734 872143 mi-cor@alice.it


nail guide LAZIO - SARDEGNA

MOLISE

CAMPANIA

ALIDEA

VEMA COSMATICA

TECO Srl

Via Vincenzo Tieri, 136/140 00123 - ROMA - RM Tel. 06 30894310 info@alidea.it ABRUZZO LADYBIRD HOUSE

Via Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@cndworld.it www.cndworld.it

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814 PUGLIA NEW ESTETIC

Viale Stazione, 6 1ª traversa 73042 - CASARANO - LE Tel. 0833 501490 VEMA COSMATICA

Via Paolo Telesforo, 73 71122 - FOGGIA - FG Tel. 0881 619814

EZFLOW

Via Tignola, 44 80026 - PARCO BOFI CASORIA - NA Tel. 081 5404009 estetica@tecoinstruments.com BASILICATA - CALABRIA

SICILIA

ELEMENTS di Nando Costa Via Pietro Eremita, 7 95014 - GIARRE - CT Tel. 095 7791234 costa17@live.it

SPA OLISTICENTER SAS

Via Montesanto, 99 87100 - COSENZA - CS Tel. 0984 71777 spaolisticenter@gmail.com

Numero verde gratuito: 800 676 330 info@ezflowitalia.it www.ezflowitalia.it

Con EzFlow puoi avere la garanzia e la sicurezza di un’azienda che, da oltre vent’anni, rappresenta l’innovazione nell’industria delle unghie. Conosciuta a livello internazionale come marchio competitivo e all’avanguardia nel campo della tecnologia e della ricerca, Ezflow è impegnata nella formazione e nello sviluppo professionale.

Distributori EzFlow:

PIEMONTE

LAZIO

PUGLIA

CALABRIA

BEAUTY SOLUTIONS STORE

LA BOTTEGA DELLE UNGHIE

STARBENE

MONDO ESTETICO

Corso Vercelli, 386 10156 - TORINO - TO Tel. 011 2229886 info@bsstore.it MARCHE IMEC NAILS

Via Romana, 41 (Galleria Lumaca) 00048 - NETTUNO - RM Tel. 06 9807821 labottega.storeladybird@gmail. com

Contrada San Lorenzo, snc 72017 - OSTUNI - BR Tel. 347 2980709 ezflow.puglia@mail.com

Via C. Gabriele, 11/21 87100 - COSENZA - CS Tel. 0894 408536 info@mondoestetico.com

Via Curiel, 123 63019 - CASETTE D’ETE DI SANT’ELPIDIO A MARE - FM Tel. 0734 872151 info@imecnails.it

FABY

Fabyline Srl

Via Szegoe, 9 13100 - VERCELLI - VC Tel. 0161 215333 Fax 0161 250523 info@fabyline.it www.fabyline.it

GAMAX

Gamax Srl

gamax

Via d’Aracoeli, 35 00186 - ROMA - RM Tel. 066 9380479 Fax 066 9295181 info@gamax.it www.gamax.it

Faby è un progetto che si fonda sull’unione fra tradizione e innovazione. Trent’anni di esperienza nel settore beauty garantiscono un prodotto eccellente e performante. Gli smalti Faby, dal design tutto italiano, sono Big 5 Free e il nuovo Faby Lacquering Gel è il primo Soak-Off al mondo senza TPO. Nessun prodotto Faby è testato sugli animali.

Il brand Gamax è riconosciuto a livello nazionale e internazionale per l’alta qualità dei prodotti nail care, il vasto assortimento di colori, l’eccellente offerta formativa e la grande capacità di innovazione. Con l’introduzione dei Nailbar di stampo statunitense, Gamax ha inventato una nuova maniera di fare estetica in Italia.

NAILPRO.IT

111


nail guide IBD

Ladybird House Srl

Ibd, da oltre 40 anni il professionista della ricostruzione unghie, è sempre al tuo fianco. Nata negli anni Settanta, Ibd ha ideato la prima Tip e la prima colla per unghie, ancora oggi fra le più vendute al mondo, e ha lanciato il concetto di “Ricostruzione facile-facile”.

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 info@gelibd.it www.gelibd.it Distributori IBD:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA

EMILIA ROMAGNA

LAZIO

CAMPANIA

PROFESSIONAL BEAUTY LINE

APPEL

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

ELGIFE

LADYBIRD HOUSE

LADYBIRD HOUSE

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

CD COSMETICI

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 info@professionalbeautyline.it LIGURIA MONE’

Via Galata 124R 16121 - GENOVA - GE Tel. 010 5536938 squeri@squeri.it LOMBARDIA BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG SRL

Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it VENETO

Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN info@appelonline.it LADYBIRD HOUSE

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA - UMBRIA CAP DIFFUSION

Via G. Benucci, 151/D 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 info@capdiffusion.com MARCHE TAO SYSTEM

Via Conventati, 3/11 C.da Campiglione 63023 - FERMO - FM Tel. 0734 605067 amministrazione@taosystem.eu

Via Monte Erice, 8/A 00141 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it SARDEGNA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it ABRUZZO

Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it PUGLIA ESTETICA A.D.F.

Via Molfettesi Del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

Via E. Berlinguer, 22/T 84018 - SCAFATI - SA Tel. 081 8563316 info@elgife.it BASILICATA - CALABRIA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it SICILIA Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it HESTETA SRL

Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

KYLUA

Kylua Srl

Via Martiri di Felisio, 290 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 656886 Fax 0546 652908 info@kylua.it www.kylua.it MISS KY

Miss Ky

Via dell’Industria, 78 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA Tel. 0546 55907 Fax 0546 652908 info@missky.it www.missky.it

112

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015

Azienda italiana con esperienza ventennale. Il suo laboratorio R&D offre una ricca linea professionale di Gel UV per i sistemi trifasico e monofasico, ma anche Gel French, lo smalto permanente Ad infinitum Gel, gli smalti UV KyLac e KyFly (sistema flake-off). Completano l’offerta smalti, apparecchiature, accessori, merchandising e articoli da rivendita.

Prodotti Made in Italy per la bellezza delle unghie: Adesioni, Gel Costruttori, Gel Monofasici, colori French, Smalti Gel UV, sigillanti, gel per la ricostruzione delle unghie dei piedi; ma anche apparecchiature professionali, accessori, prodotti di vendita (smalti e curativi) e una formazione completa con supporto tecnico qualificato.


nail guide NAILSWORLD

Nailsworld

di Claudio Capparuccia Via dell’industria, 303/B 62014 - CORRIDONIA - MC Tel. e Fax 0733 281953 info@nailsworld.it www.nailsworld.it

NAILTECH

Nailsworld di Claudio Capparuccia racchiude tutti i vari aspetti del mondo delle unghie: dalla ricostruzione in gel e acrilico alla NailArt, dalla distribuzione dei prodotti alla formazione, con corsi di formazione e Master di specializzazione. Il titolare Claudio Capparuccia è Master nazionale e Educator ufficiale Odyssey Nail System.

Nail Tech

OPI

Via dell’Industria, 80 48014 - CASTEL BOLOGNESE - RA info@nailtech.it www.nailtech.it

Nail Tech produce prodotti per la ricostruzione delle unghie per conto terzi. È presente nel mercato nail, nel quale commercializza la sua linea omonima. Partecipa alle più importanti fiere di settore di livello nazionale e internazionale.

Sifarma S.p.A.

OPI, brand leader nella cura delle unghie e delle mani, dal 1981 ha rivoluzionato l’industria della bellezza. Utilizzato nei migliori saloni professionali del mondo e preferito da celebrità come Madonna, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, OPI è distribuito in esclusiva per l’Italia per il canale professionale da Sifarma S.p.A.

Via F. Brunelleschi, 12 20146 - MILANO - MI Tel. 02 422015321 opi@sifarma.it www.sifarma.it

ORLY

Ladybird House Srl

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel 059 284163 Numero verde gratuito 800 676 330 info@smaltiorly.it www.smaltiorly.it

ORLY è il brand numero 1 al mondo nel Trattamento e nella Bellezza delle Unghie Naturali. Fondata nel 1975 da Jeff Pink, inventore del French Manicure, vanta una cartella Colori Smalti di oltre 200 nuance, oltre a collezioni stagionali e Limited Edition.

Distributori ORLY:

PIEMONTE - VALLE D’AOSTA PROFESSIONAL BEAUTY LINE

Via Mafferia, 19 13885 - SALUSSOLA - BI Tel. 015 2583015 info@professionalbeautyline.it LIGURIA MONÈ

Via Galata, 124/R 16121 - GENOVA - GE Tel. 010 5536938 squeri@squeri.it LOMBARDIA ATREX

Via Giovanni Paolo II, 10 27029 - VIGEVANO - PV Tel. 0381 692339 info@atrexsrl.it

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it PAMAG

Piazza Pontida, 14 24128 - BERGAMO - BG Tel. 035 244637 info@pamag.it RONCHI COSMETICI

Via Catullo, 4 20841 - CARATE BRIANZA - MB Tel. 0362 634900 amministrazione@ronchicosmetici.it TRENTINO ALTO-ADIGE PUNTO 3C

Via della Cooperazione, 113 38123 - MATTARELLO - TN Tel. 0461 945077 info@punto3c.com

VENETO

LADYBIRD HOUSE

BEAUTYCHARME

Strada Pedagno, 88/B/D 46044 - GOITO - MN Tel. 0376 605357 beautycharme@libero.it

Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it TOSCANA - UMBRIA

PAOLO VELO & YOU

CAP DIFFUSION

APPEL

TAO SYSTEM

Via A. Volta, 16 36063 - MAROSTICA - VI Tel. 0424 470014 paolovelo.paolo@alice.it EMILIA-ROMAGNA Via Pietrarubbia, 32/G 47900 - RIMINI - RN info@appelonline.it

Via G. Benucci, 151/D 06135 - PONTE SAN GIOVANNI - PG Tel. 075 393856 info@capdiffusion.com MARCHE Via Conventati, 3/11 C.da Campiglione 63023 - FERMO - FM Tel. 0734 605067 amministrazione@taosystem.eu

NAILPRO.IT

113


nail guide LAZIO

ABRUZZO

CAMPANIA

SICILIA

ROMA DIFFUSIONE COSMETICI

GIUSEPPE AVENTAGGIATO

ELGIFE

CD COSMETICI

LADYBIRD HOUSE

ESTETICA A.D.F.

LADYBIRD HOUSE

Via Monte Erice, 8/A 00141 - ROMA - RM Tel. 06 87195666 roma.diffusione@tiscali.it SARDEGNA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

ROBYNAILS

Viale Pescara, 504 66100 - CHIETI SCALO - CH Tel. 347 8274823 giuseppeaventaggiato@hotmail.it PUGLIA Via Molfettesi del Venezuela, 30 70056 - MOLFETTA - BA Tel. 080 3387069 info@adfestetica.it

Via E. Berlinguer, 22/T 84018 - SCAFATI - SA Tel. 081 8563316 info@elgife.it BASILICATA - CALABRIA Via Luigi Gazzotti, 220 41122 - MODENA - MO Tel. 059 284163 info@ladybird.it

Via Cave Villarà, 25 95124 - CATANIA - CT Tel. 095 7316264 hesteta@email.it

L’intensa attività dei laboratori R&D di RobyNails offre prodotti sempre all’avanguardia. Studiato per semplificare il lavoro alla professionista, l’apprezzato Original Gel System RobyNails è sinonimo di qualità. Obiettivo primario dell’azienda è la soddisfazione del cliente, ottenuta grazie a un servizio di assistenza chiaro e competente.

Tenne Italia

Tenne Italia rappresenta un’azienda dalle caratteristiche uniche nel settore estetico. Si pone come obiettivo la realizzazione del successo dei propri clienti attraverso la fornitura di prodotti d’alto livello, promuovendo e sviluppando nel mercato dell’estetica i valori in cui crede: professionalità, qualità, garanzia, formazione.

Bosj Srl

Trebosi: una lunga storia di impegno e professionalità. Affonda le sue radici negli anni ’50, si specializza in strumenti per manicure e pedicure e si espande nel settore dell’estetica e della ricostruzione unghie. Oggi è una delle realtà più dinamiche e affidabili, un punto di riferimento per le professioniste e per chi vuole diventarlo.

Viale Elvezia, 33 20900 - MONZA - MB Tel. 039 2260237 info@tenneitalia.com www.tenneitalia.com

TREBOSI

HESTETA

RobyNails Srl

Res. Portici Milano Due 20090 - SEGRATE - MI Tel. 02 26419807 Fax 02 36510274 clienti@robynails.it www.robynails.it

TENNE

Via Principe di Palagonia, 112 90145 - PALERMO - PA Tel. 091 7300206 dciambra@libero.it

Via Careno, 3 21040 - VEDANO OLONA - VA Tel. 0332 402094 Fax 0332 402390 contatti@bosj.it www.trebosi.com Distributori Trebosi:

BG, BS, MN, VR MASTER NAILS ITALIA

di Ornella Armati Via Colombare di Castiglione, 5 25015 - DESENZANO DEL GARDA - BS Tel. 030 8362608 - 348 2820674 info@masternailsitalia.it

VUOI INSERIRE LA TUA AZIENDA IN QUESTE PAGINE?

114

BEAUTY FORUM NAILPRO 1/2015

i

Tel. 0039 011 5637338 mailto: pubblicita@zeroventi.com


Il Sistema Acrilico EzFlow, grazie alla rivoluzionaria Tecnologia di Molecole a Legame Incrociato, ti permette di creare unghie flessibili, super-resistenti e davvero sottili! Scopri tutte le linee di Polveri Acriliche da Ricostruzione e Polveri Acriliche Colorate e Glitterate EzFlow su: www.ezflowitalia.it

EzFlow I talia


MARZO 2015 19-22 20-23

COSMOPACK COSMOPROF

B O L O G N A

QUARTIERE FIERISTICO

www.cosmoprof.com

UN NUOVO MONDO PER LA BELLEZZA B OLOGNA

LAS VEGAS

Organizzato da SoGeCos s.p.a. - Milano - tel +39.02.796.420 fax +39.02.795.036 - sogecos@cosmoprof.it - company of

HONG KONG

In collaborazione con

Nailpro 1501  

La rivista per i professionisti di NailArt

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you