Page 11

All’epoca di questo articolo Drei si affaccia sul mondo dell’arte “con la A maiuscola”, come da lui stesso è stata definito. Vincitore nel 1912 del pensionato artistico nazionale con la scultura La morte dell’Eroe, partecipa, nel 1914, alla Seconda mostra della Secessione con le sculture Salomè, La Serpe e Danzatrice con il Cerchio e, nel 1915 alla Terza, con Brezza e Donna che si sveglia. Un promettente inizio che viene interrotto nel 1915, come per altri giovani artisti della sua generazione, dalla chiamata alle armi. Qualche tempo prima, nel mese di maggio 1914, si è ritrovato a Roma con il pittore Carlo Socrate (1889-1967), compagno d’avventure fiorentine; il loro incontro testimonia un ulteriore passo in avanti del giovane scultore che è ormai tanto bene introdotto nel circuito artistico romano, da poter presentare l’amico pittore a Armando Spadini, a Ferruccio Ferrazzi, a Felice Carena e agli altri artisti che si riuniscono nella famosa Terza Saletta del Caffè Aragno, un episodio ricordato molti anni dopo da Socrate, che scrive: “il mio amico nella sua semplicità e cordialità romagnola mi avvertì che tutto il meglio artistico di Roma lo avrei trovato riunito alla loro tavolata: quanto di meglio Roma potesse vantare “ (12). Congedato nel 1918, l’anno seguente Drei espone di nuovo Brezza, Ritratto di Federico Tozzi e un Paesaggio alla mostra del Circolo Artistico di Roma e, all’esposizione degli Amatori e Cultori di Belle Arti, Eva. Sono opere realizzate prima della guerra, ma con Eva, vince per la seconda volta il pensionato artistico a Roma. L’inizio del nuovo decennio si apre con il lusinghiero articolo di Francesco Sapori che scrive:“…è dei giovani il più forte. La sua plastica ha la solita e riposata tempra dei nostri statuari antichi, insieme ad un movimento ad uno slancio tutto moderno...”. Lo studioso prosegue in una critica interessante, dove torna l’aggettivo “pagano” che qui si può intendere come l’indicazione della volontà da parte dell’artista di esprimersi utilizzando soggetti propri della mitologia per renCarlo Socrate, Il Martirio di San Maurizio (1a versione), 1922 circa

Profile for YOUR NET SOLUTION

Francesca antonacci catalogo mostra drei 2005  

Francesca antonacci catalogo mostra drei 2005