Issuu on Google+

la cervara ABBAZIA DI SAN GIROLAMO MONTE DI PORTOFINO

L’

ex abbazia risalente al 1361, si trova nello splendido scenario del parco di Portofino. Dichiarata monumento nazionale nel 1821 è stata recentemente ristrutturata e riconvertita in residenza di lusso per il soggiorno di ospiti e l’organizzazione di eventi. Oggi il complesso di edifici consta di un corpo centrale, una chiesa, una torre saracena, un chiostro e diversi locali accessori tra cui spicca la ex prigione, il tutto immerso in uno splendido giardino all’italiana. Tutti gli ambienti, con l’eccezione della chiesa che ha mantenuto la sua funzione originaria, sono stati riconvertiti in miniappartamenti e in spazi per l’accoglienza degli ospiti.

L’INTERVENTO

L

a supervisione controlla tutto l’impianto legando la generazione e l’utilizzo dell’energia alle reali esigenze degli ambienti tramite sonde di temperatura e umidità poste nei vari locali. Regola la modulazione dei generatori di calore e il funzionamento di tutti i terminali, abilita il funzionamento in deumidifica delle centrali di trattamento aria in modo da controllare il calore latente nelle aree climatizzate con il pavimento radiante.

LA TECNICA • • •

3 pompe di calore acqua/acqua 2 pompe di calore acqua/aria 7 pompe di calore ad espansione diretta condensate ad acqua di mare

COSTER

B U I L D I N G A U T O M AT I O N

• • • •

3 caldaie 5 centrali di trattamento aria 16 ventilconvettori 2000 mq impianto radiante a pavimento caldo/freddo

• •

2 centrali di pompaggio 1 impianto di sollevamento acqua di mare a servizio delle pompe di calore.

CASE HISTORY


la cervara

ABBAZIA DI SAN GIROLAMO MONTE DI PORTOFINO

La sfida per la regolazione è stata quella di integrare diversi protocolli di comunicazione utilizzati dalle apparecchiature:  • • •

La Cervara Mappa termografica per il monitoraggio del comfort interno

BacNET, nativo per tutte le centrali di trattamento aria e i pompaggi;  Modbus, per gli elementi di terze parti quali le pompe di calore;  Konnex per il controllo dei ventilconvettori e lettura delle temperature in ambiente.

I VANTAGGI

L

a principale funzione delle logiche introdotte è quella di “dispacciare” la domanda di energia della struttura ai diversi impianti in funzione delle loro prestazioni di efficienza; grazie alla supervisione il cliente dispone di un Energy Management evoluto, che “chiama” e integra i sistemi volta per volta più efficienti, garantisce il comfort interno e minimizza la bolletta energetica.

alarm

alarm

cool

ideal

warm

cool

alarm

ideal

warm

alarm

Anche in un contesto di altissimo livello qualitativo come quello della Cervara, l’efficienza non viene sacrificata ai più sfidanti standard di benessere climatico.

costergroup.eu


complesso residenziale VIA TIMAVO MILANO

N

uovo complesso residenziale nelle vicinanze del centro di Milano, composto da 48 appartamenti di pregio, divisi su tre torri distinte, e da un attico comune, tutti in classe energetica A.

L’INTERVENTO

I

l sofisticato sistema di climatizzazione integra un impianto di riscaldamento e raffrescamento autonomo a soffitto radiante servito da pompe di calore acqua/acqua alimentate ad acqua di falda e centrali di trattamento aria per il controllo del calore latente negli alloggi. Compito della regolazione è quello di ottimizzare il funzionamento dei due impianti massimizzando il comfort e riducendo al minimo il consumo di energia. L’ottimizzazione avviene modulando il servizio degli impianti sulla base delle condizioni atmosferiche, delle impostazioni definite dall’utente e dei parametri microclimatici rilevati all’interno di ciascun appartamento. T ramite una app specificamente

COSTER

B U I L D I N G A U T O M AT I O N

concepita gli inquilini di ciascun appartamento possono regolare il funzionamento di alcuni parametri per massimizzare il comfort interno in base alle loro preferenze e alla loro presenza nell’edificio. Il sistema resta comunque

impostato in modalità di massima efficienza. La app consente all’inquilino di operare sul sistema anche da remoto tramite dispositivo mobile.

CASE HISTORY


complesso residenziale

VIA TIMAVO MILANO

LA TECNICA •

48 pompe di calore acqua/acqua

5000 mq di soffitti radianti caldo/freddo

1 stazione di pompaggio acqua di falda.

Il sistema controlla l’accensione dei compressori delle 48 macchine e la ventilazione delle 48 Centrali di Trattamento Aria tramite le sonde di umidità e temperatura nei locali. Modula la quantità di acqua necessaria allo scambio termico e in base a tale richiesta agisce sugli inverter delle pompe che prelevano acqua dalla vasca di raccolta. Abilita il funzionamento della pompa sommersa di pozzo o lo scarico tramite le sonde di livello poste nella vasca di accumulo.

I VANTAGGI

N

ell’edilizia residenziale di pregio la qualità del comfort interno è una condizione irrinunciabile. La regolazione degli impianti sviluppata da Coster Group consente di assicurare il massimo di comfort con un consumo molto ridotto, grazie alla gerarchia energetica che dà priorità alle fonti più efficienti.

Complesso residenziale Via Timavo, Milano: regolazione della stazione di pompaggio

Ogni inquilino ha a disposizione una regolazione autonoma del proprio appartamento, gestibile da remoto su dispositivi mobili in base alle proprie esigenze d’uso.

costergroup.eu


magazzini del cotone PORTO ANTICO GENOVA

I

l Porto Antico è una delle aree più importanti della città di Genova, attiva nel progetto Europeo Smart Cities. Quest’area è uno dei fulcri dei flussi turistici per i visitatori e del tempo libero per i genovesi. L’ex-complesso industriale dei Magazzini del Cotone è stato riconvertito nel 1992 dall’architetto Renzo Piano a sede di congressi e di locali per tempo libero e cultura – per un totale di circa 71,000 mq coperti e 59,000 mq all’aperto. I Magazzini del Cotone costituiscono un importante polo fieristico ed ospitano strutture commerciali ed espositive.

L’INTERVENTO

I

l primo intervento è consistito nell’installazione di 16 inverter sui ventilatori delle UTA al servizio dei locali e ha portato ad un primo consistente risparmio di energia elettrica. Successivamente si è sviluppata l’automazione di valvole e serrande, l’installazione di sonde di temperatura e umidità, il collegamento di tutti gli elementi al software di supervisione e l’implementazione del sistema di

COSTER

B U I L D I N G A U T O M AT I O N

controllo e supervisione WEBCtrl di ALC. Si è quindi realizzata la supervisione delle cabine elettriche e la supervisione dell’illuminazione esterna. Il sistema permette infatti di diminuire la portata d’aria di ogni singola CTA (ovvero la velocità dei ventilatori) in seguito al raggiungimento del setpoint delle singole zone occupate; è inoltre in grado di stabilire autonomamente se esistano le condizioni ambientali

adatte al funzionamento della CTA in modalità “free-cooling”, sfruttando esclusivamente l’aria esterna per il raffrescamento degli ambienti occupati. Questa nuova gestione unitaria “intelligente” del sistema ha portato all’atto pratico ad una notevole riduzione dei costi di approvvigionamento energetico e ad un sensibile aumento del comfort nei locali.

CASE HISTORY


magazzini del cotone

LA TECNICA • •

8 centrali di trattamento aria 512 terminali tra Constant Air Volume e Variable Air Volume.

PORTO ANTICO GENOVA

I

l sistema di riscaldamento / condizionamento è costituito da una serie di Centrali di Trattamento Aria (CTA), posizionate in copertura, che forniscono aria primaria alle cassette VAV di mandata, dotate di serrande e batterie di postriscaldo, posizionate

nei vari piani dei singoli edifici. Il sistema originale prevedeva la regolazione della quantità di aria di mandata alle cassette VAV tramite una serranda agente sulla sezione della bocca del ventilatore senza possibilità di intervenire sui giri del motore.

VANTAGGI Maggior comfort e minori consumi

È

questo il risultato concreto ottenuto con il progetto sviluppato ai Magazzini del Cotone. Il primo intervento sviluppato sugli inverter dei ventilatori ha assicurato il 33% di risparmio energetico; un ulteriore 33% si è ottenuto con l’attivazione del sistema di supervisione e l’entrata in servizio delle logiche di regolazione con l’attivazione del sistema di supervisione e l’entrata in servizio delle logiche di regolazione.

Magazzini del Cotone: regolazione dell’Unità di Trattamento Aria

costergroup.eu


union industries MASSERANO BIELLA

U

nion Industries è azienda leader nella produzione di tessuto non tessuto, utilizzato per la produzione di pannolini igienici. Il processo di produzione è esclusivo e supportato da brevetto internazionale; Union Industries è fornitore esclusivo mondiale dei due principali marchi del settore. La nuova unità produttiva di Masserano (Biella) si inserisce in un’area a ridosso dello stabilimento esistente, in sostituzione di alcuni capannoni dismessi. Il nuovo impianto, tecnologicamente all’avanguardia, misura 90m in lunghezza per 15m in altezza e necessita di un ambiente perfettamente asettico caratterizzato da una illuminazione indiretta omogenea e diffusa. Union ha inteso realizzare un organismo edilizio efficiente, ben studiato dal punto di vista impiantistico e architettonicamente significativo.

L’INTERVENTO

L’

intervento ha riguardato l’impianto di termoventilazione a tutt’aria esterna, con portata d’aria pari a 700.000 mc/h; l’impianto assicura il trattamento estivo/invernale con recuperi termici sull’aria espulsa delle lavorazioni e il raffreddamento estivo con sistema adiabatico ad alta pressione. Il Cliente ha commissionato un sistema di regolazione degli impianti HVAC che garantisse:

COSTER

B U I L D I N G A U T O M AT I O N

Gestione del sistema di ventilazione armonizzato con il funzionamento della macchina di produzione del tessuto non tessuto Controllo stringente e continuo dei parametri termoigrometrici (temperatura e umidità) Controllo della sovrappressione dell’ambiente finalizzato ad evitare l’ingresso di agenti esterni ed inquinanti.

CASE HISTORY


union industries

MASSERANO BIELLA

LA TECNICA •

Per la regolazione della portata d’aria di mandata il sistema di automazione WebCTRL di ALC sviluppato da Coster Group

controlla 120 serrande poste sulla condotta principale •

Per il controllo della portata d’aria delle centrali di

trattamento aria il sistema utilizza inverter collegati tramite rete bus e protocollo di comunicazione Modbus.

I VANTAGGI

L

a principale funzione delle logiche introdotte da Coster Group è quella di assicurare e monitorare in continuo l’efficacia e l’efficienza dei parametri ambientali fondamentali per il processo produttivo, garantendo il rispetto degli standard di qualità e la minimizzazione degli scarti di produzione. Il sistema opera con un elevato grado di automazione, le grafiche sviluppate appositamente per il cliente consentono una visualizzazione in tempo reale dello stato del sistema e abilitano il pieno controllo da parte degli operatori.

Union Industries: regolazione dell’Unità di Trattamento Aria

costergroup.eu


sorin biomedica SALUGGIA VERCELLI Il Gruppo Sorin è una multinazionale leader mondiale nel campo delle apparecchiature biomediche. Sorin Biomedica Cardio S.r.l. è la società del Gruppo leader nel settore biomedicale ad alta tecnologia; progetta e realizza da oltre trent’anni dispositivi impiantabili per applicazioni nei settori della cardiologia e cardiochirurgia. La società, con sede a Saluggia (VC), si articola in due business unit: Cardiac Rhythm Management e Cardivascular Implantable Devices. La prima unità opera nel settore della stimolazione cardiaca, la seconda è invece è focalizzata sulla produzione di stent e valvole cardiache artificiali e vanta oltre 200.000 impianti realizzati nel mondo intero.

L’INTERVENTO Le norme che regolano la produzione di protesi cardiovascolari sono assai severe, ed è quindi indispensabile effettuare misure di precisione onde garantire l’assoluta sterilità

COSTER

B U I L D I N G A U T O M AT I O N

degli ambienti produttivi. Il cliente ha richiesto una soluzione atta a monitorare i dati di temperatura, umidità e pressione all’interno delle camere bianche (12 zone climatiche), luogo in cui

vengono prodotte ed assemblate le valvole cardiache, nonché a controllare l’Unità Trattamento Aria (UTA) che fornisce aria alle camere bianche stesse.

CASE HISTORY


sorin biomedica

SALUGGIA VERCELLI

LA TECNICA •

I dati ambientali nelle singole camere sterili (a pressione positiva) vengono costantemente monitorati, fornendo allarmi nel caso le grandezze prese in esame (pressione differenziale, umidità, temperatura) superino i limiti previsti; in questi casi il sistema provvede alla notifica di opportuni messaggi di allarme

I dati rilevati vengono inoltre salvati in un database e messi a disposizione dell’utenza in formato di grafico o di tabella Le registrazioni elettroniche effettuate presso questo sito devono essere conformi al “21 CFR – Part 11” della “Food and Drug Administration” statunitense.

ll software (WebCTRL di Automated Logic) provvede gestire l’Unità di Trattamento Aria, e, del tutto autonomamente e senza alcun intervento da parte degli operatori, il settimanale ciclo di fumigazione e sanificazione.

I VANTAGGI Per cicli industriali caratterizzati da elevata sofisticazione e lavorazioni di precisione l’automazione rappresenta una garanzia di qualità e affidabilità. La soluzione realizzata assicura la massima semplicità e autonomia di sistema unita alla compliance con la normativa tecnica di riferimento.  

costergroup.eu


università IULM VIA CARLO BO MILANO

l

l campus IULM è stato ultimato nel 1993. Il nucleo centrale è l’edificio 1 dove sono presenti il rettorato, diversi uffici e aule. Dal 2000 ad oggi il campus ha avuto un ulteriore ampliamento, rivalorizzando il territorio circostante. Sono stati costruiti altri nuovi edifici che oggi ospitano i DipartimentiIstituti di ricerca, nuove aule, la libreria universitaria, i servizi di ristorazione, la residenza studentesca e nuovi auditorium. Il nuovo edificio IULM Open Space, con due moderni Auditorium e uno spazio espositivo, completa il Campus IULM arricchendolo di una nota creativa fortemente originale.

L’INTERVENTO

I

l progetto, sviluppato insieme a Multimanutenzione Srl, è consistito nella realizzazione di un complesso sistema di monitoraggio energetico e contabilizzazione dei

COSTER

MONITORING

consumi per la successiva ripartizione tra le diverse utenze in cui si articola il campus. Il sistema abilita l’analisi energetica e l’individuazione di opportunità per l’efficientamento

dei consumi; soddisfa i requisiti imposti dalla normativa sulla contabilizzazione separata e consente l’attribuzione degli oneri energetici ai singoli utilizzatori.

CASE HISTORY


università IULM

VIA CARLO BO MILANO

LA TECNICA • •

60 misure di energia elettrica 38 misure dell’energia termica (riscaldamento e condizionamento)

• •

21 misure di consumo acqua potabile e acqua calda sanitaria Misure a valle dei contatori generali di energia elettrica

Misure della temperatura interna ed esterna

I VANTAGGI

L

a consapevolezza dei consumi sviluppata su tutti i vettori energetici è il primo passo per una gestione evoluta dell’energia in edificio.

Grazie al sistema di monitoraggio l’Energy Manager dispone di un quadro completo e aggiornato in tempo reale delle utenze interne e ha la possibilità di individuare tempestivamente anomalie, scostamenti dai valori standard, utenze energivore a contabilizzazione energetica di dettaglio consente inoltre l’esatta attribuzione delle spese energetiche ai singoli tenants presenti nella struttura.

IULM: Grafiche di monitoraggio consumi da Energy Reports di ALC

Per lo sviluppo di questa soluzione in IULM è stata utilizzata la piattaforma Energy Reports di Automated Logic; la piattaforma è agevolmente integrabile con funzionalità di supervisione e controllo.

costergroup.eu


generali real estate

G

enerali Real Estate è uno dei leader mondiali nella gestione di patrimoni immobiliari con un valore di oltre 27 miliardi di euro proprietà in tutto il mondo. È parte del Gruppo Generali, una delle 50 più grandi aziende mondiali e un assicuratore globale con 70.4 miliardi di euro di ricavi da premi nel 2014 e quasi 80.000 addetti in 60 paesi. Con un portafoglio unico di edifici storici e contemporanei, Generali Real Estate ha sviluppato competenze di eccellenza nei campo dell’innovazione tecnologica e della sostenibilità. Generali Real Estate ha sviluppato anche linee guida finalizzate a migliorare le prestazioni ambientali ed energetiche delle sue proprietà, anche oltre i requisiti imposti dalla normativa vigente, e con la creazione di uno specifico “green value”. Come conseguenza, un numero crescente di edifici nel portafoglio di GRE sono certificati HEQ, DGNB, LEED e/o BREEAM.

L’INTERVENTO

L

o scopo principale dell’intervento è stato quello di realizzare sistemi di misurazione in campo su alcuni dei principali immobili del Sistema di Gestione Ambientale di GRE,

COSTER

MONITORING

al fine di monitorare i consumi di energia elettrica, gas, acqua e fluidi termici (caldo e freddo) e di analizzare il comportamento energetico degli immobili, individuare le azioni/interventi

di miglioramento e certificare il grado di raggiungimento degli obiettivi di saving indicati sul bilancio di sostenibilità del Gruppo Assicurazioni Generali in Italia.

CASE HISTORY


generali real estate

ITALIA

LA TECNICA •

Il progetto si è sviluppato su 6 edifici, con ulteriori realizzazioni in corso Sono state poste sotto sistema di monitoraggio numerose utenze elettriche, termiche, di acqua potabile e gasolio Il sistema è in grado di sviluppare correlazioni con indicatori climatici e

I VANTAGGI

normalizzazioni in funzione di parametri assoluti. Ogni edificio monitorato è supervisionato in logica multibuilding dal sistema centrale (Energy Reports di Automated Logic), installato presso la sede centrale GRE di Mogliano Veneto

Il sistema assicura la massima interoperabilità con dispositivi di terze parti, già presenti su alcuni edifici, grazie al protocollo BACNet

Generali Real Estate: Monitoraggio consumi elettrici

L

a consapevolezza dei consumi sviluppata su tutti i vettori energetici è il primo passo per una gestione evoluta dell’energia in edificio. Grazie al sistema di monitoraggio l’Energy Manager dispone di un quadro completo e aggiornato in tempo reale delle utenze interne e ha la possibilità di individuare tempestivamente anomalie, scostamenti dai valori standard, utenze energivore. L’approccio multibuilding consente all’Energy Manager di effettuare analisi di confronto e benchmarking sugli edifici monitorati. Per lo sviluppo di questa soluzione in GRE è stata utilizzata la piattaforma Energy Reports di Automated Logic; la piattaforma è agevolmente integrabile con funzionalità di supervisione e controllo.

costergroup.eu


maxxi VIA RENI ROMA

l

l MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo - è la prima istituzione nazionale dedicata alla creatività contemporanea. La vocazione del MAXXI è non essere solo luogo di conservazione ed esposizione del patrimonio ma anche, e soprattutto, un laboratorio di sperimentazione e innovazione culturale, di studio, ricerca e produzione di contenuti estetici del nostro tempo. L’edificio, progettato da Zaha Hadid, presenta forme innovative e spettacolari e risiede nel quartiere Flaminio di Roma.

L’INTERVENTO

L

o scopo principale dell’intervento è stato quello di realizzare, in partnership con Enel, un sistema di misurazione in campo dei consumi per illuminazione, a supporto di un intervento di efficientamento del lighting (con introduzione di apparecchiature LED) pianificato e implementato dalla stessa Enel. Finalità dell’intervento è quella di misurare gli effettivi benefici energetici del relamping e monitorare in continuo il mantenimento delle prestazioni energetiche del sistema.

COSTER

MONITORING

CASE HISTORY


maxxi

VIA RENI ROMA

LA TECNICA •

Il sistema di monitoraggio consumi doveva presentare il minore impatto installativo possibile, al fine di preservare il pregio architettonico dell’edificio e limitare in modo drastico i cablaggi Si è sviluppato un sistema di misura wireless, basato sulla tecnologia radio di Coster Group Le letture dei 107 analizzatori elettrici in campo, installati

su 19 quadri precablati forniti al cliente, vengono acquisite tramite concentratori radio e successivamente trasferite tramite rete interna Ethernet a un sistema WEB di dashboarding e analisi remota Per ogni punto di misura sono monitorate numerose variabili, che consentono di tenere sotto controllo anche la power quality del sistema

MAXXI-Enel: Quadri preassemblati per il monitoraggio dei consumi elettrici da illuminazione

costergroup.eu


simply market SUPERMERCATI ITALIA

I

l Gruppo Auchan conta oltre 330.000 dipendenti di cui oltre 17.000 in Italia. È presente nella Grande Distribuzione Organizzata di 15 Paesi nel mondo, con un giro d’affari netto di oltre 50 miliardi di euro. Con il marchio Simply il gruppo Auchan gestisce in Italia 264 (al 2014) supermercati diretti, più di 1.557 (al 2014) negozi affiliati, 1 sede centrale e 5 territoriali, con 8.882 (al 2014) collaboratori.

L’INTERVENTO

I

l progetto, sviluppato in partnership con Zucchetti Facility e con la collaborazione della Milani Giovanni & C., ha avuto come primo obiettivo il monitoraggio energetico di 30 supermercati di taglia “Large” dislocati in tutta Italia. Tramite la lettura strutturata e analitica dei consumi il cliente intende supportare la propria strategia di efficientamento energetico e adozione di best practices comportamentali per l’energy saving.

COSTER

MONITORING

Il mandato consiste nella fornitura e installazione “chiavi in mano” di 30 kit di monitoraggio dei carichi elettrici, dei consumi generali al contatore, delle temperature (interne ed esterne) e dei parametri di funzionamento dei sistemi frigoriferi.

CASE HISTORY


simply market

SUPERMERCATI ITALIA

LA TECNICA •

I kit sviluppati comprendono Misuratori/analizzatori elettrici (circa 15 punti di misura per ciascun Market), più sonde di temperatura interna ed esterna, trasduttori per la misurazione delle pressioni dei sistemi frigoriferi e gateway di comunicazione

Si è adottata la tecnologia radio Coster Group, che consente di prelevare le misure dai quadri elettrici e dalle sonde tramite il canale radio senza utilizzo di cablaggi per i dati

L’invio al sistema centrale avviane tramite il canale GSM/GPRS L’integrazione e l’analisi dei dati è sviluppata dalla piattaforma ZEnergy di Zucchetti Facility Simply Market: Trend di monitoraaggio consumi elettrici

I VANTAGGI Come per altri progetti di questo tipo, la massima attenzione alla semplicità e agilità installativa dei propri sistemi di monitoraggio energetico. La logica “a kit” pensata per questo progetto ha consentito di standardizzare l’architettura impiantistica e i componenti, agevolando ulteriormente la fase di campo e le operazioni di integrazione a sistema delle misure.

costergroup.eu


complesso residenziale VIALE UNGHERIA MILANO

l

l complesso è un insieme di 17 fabbricati destinati a edilizia residenziale pubblica. Come in ogni contesto abitativo, la gestione efficace ed efficiente e degli impianti di riscaldamento invernale è fondamentale per assicurare il comfort degli appartamenti, mantenere il pieno controllo della spesa energetica e garantire la telegestione da remoto delle centrali termiche e degli impianti.

L’INTERVENTO

È

stato sviluppato ex novo il sistema di regolazione e gestione remota per l’impianto di riscaldamento invernale. La regolazione supervisiona la centrale termica, le 17 sottocentrali

COSTER

REMOTE CONTROL

(ripartite in due sottoreti) e governa l’impianto di cogenerazione ad alto rendimento. Gli impianti sono stati equipaggiati con la tecnologia Coster Group,

che assicura le funzionalità di ottimizzazione delle logiche di programmazione, la gestione remota, l’allarmistica e la pianificazione degli interventi manutentivi.

CASE HISTORY


comprensorio

LA TECNICA •

VIALE UNGHERIA MILANO

I VANTAGGI

Centraline di regolazione programmabili YLC 740 in centrale termica Modem di comunicazione integrati per la gestione remota attraverso rete mobile GSM/GPRS Moduli di espansione digitale (PEC 442) e analogici (PEU 002) per la gestione di reti e utenze complesse tramite protocollo Modbus Grazie al software CosterOffice è possibile osservare lo stato dell’impianto (temperature, stati, allarmi), modificare gli orari di funzionamento, programmare sospensioni e accensioni straordinarie, avviare, modificare o interrompere il funzionamento di qualsiasi utenza

L

a tecnologia Coster Group si distingue per flessibilità e semplicità. La flessibilità garantisce la giusta risposta alle molteplici esigenze degli impianti da gestire, in contesti di differente complessità e dimensione. La semplicità consente all’utilizzatore (in questo caso tipicamente un’impresa di facility management energetico) di concentrarsi sulle priorità del proprio lavoro, supportando i modelli contrattuali di tipo “servizio energia” e “energy performance” nei quali il controllo delle prestazioni erogate e dell’efficienza energetica è essenziale.

Complesso Via Ungheria: schema sinottico impianto di riscaldamento invernale

costergroup.eu


centro fitness TORINO

I

l centro è una struttura disposta su due piani, praticamente speculari; dispone di Sala Cardio (67 postazioni), Sala Pesi e 2 Sale Musicali. Oltre agli spogliatoi sono presenti una Sala Spinning, Piscine, Area Benessere. La complessità della struttura, la presenza di utenze energivore e la sua frequentazione impongono una gestione evoluta degli impianti, capace di massimizzare il comfort e di garantire al contempo il massimo risparmio energetico.

L’INTERVENTO

L

a soluzione sviluppata garantisce la regolazione di tutti gli impianti principali della struttura: Centrali Termiche, circuiti di pompaggio, accumuli acqua calda sanitaria, impianti di climatizzazione e unità di trattamento aria, gestione inverter motori, gestione serrande. Il sistema integra anche la gestione degli allarmi antincendio.

COSTER

REMOTE CONTROL

CASE HISTORY


centro fitness

TORINO

LA TECNICA •

Centraline di regolazione programmabili YLC 780 in centrale termica installate a pannello Modem di comunicazione integrato per la gestione remota attraverso rete mobile,

Moduli di espansione digitale (PEC 442) e analogici (PEU 002) per la gestione di reti e utenze complesse tramite protocollo Modbus Grazie al software CosterOffice è possibile osservare lo stato

dell’impianto (temperature, stati, allarmi), modificare gli orari di funzionamento, programmare sospensioni e accensioni straordinarie, avviare, modificare o interrompere il funzionamento di qualsiasi utenza

I VANTAGGI

L

a tecnologia Coster Group ha consentito anche in questo progetto di esprimere i propri vantaggi in termini di flessibilità e semplicità. La regolazione Coster Group si è adattata efficacemente a un contesto impiantistico complesso e articolato (con presenza di utenze ad alto consumo, come la piscina); gli standard elevati di comfort ambientale imposti per la piena soddisfazione dei clienti sono stati pienamente soddisfatti.

Centro Fitness Torino: schema sinottico della regolazione

costergroup.eu


Case History