Page 1

Libreria Villa d’Este

Distribuzione Gratuita

Tiburtino Shopping Center

Sempre aperto

NUOVA GESTIONE

Guidonia - Centro Commerciale Tiburtino

TIVOLI  Piazza Garibaldi, 7

tel./fax 0774.332440

Tel./Fax 0774.353577 - vodafonestore.tiburtino@gmail.com

Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero

Anno XIV - Autor. Trib. di Roma 403/98 del 6-8-1998

Tel. 0774 336714

Fax 0774 315378

www.xlgiornale.it

info@xlgiornale.it

10 16

27 settembre 2012

Tivoli, nuovo rimpasto o tutti a casa IL SINDACO GALLLOTTI ha revocato le deleghe a tutti gli assessori e si è presentato in Consiglio comunale sostenendo che “o si arriva ad una svolta in poco tempo o si prendono altre strade”. Presenti ma fuori dall’aula ancora una volta i consiglieri di quella che era la maggioranza. La minoranza approfittando della situazione ha approvato mozioni in condizioni di mancanza del numero legale previsto dal regolamento. Poi di nuovo, ed è la ventesima volta consecutiva, la seduta è stata sospesa. Continuano quindi le convocazioni obbligatorie previste ogni 30 giorni dalla normativa a causa della mancanza del Presidente del Consiglio comunale ancora da rieleggere. Potrebbero essere sei Consiglieri a richiederne di più ravvicinate ma nessuno se ne fa carico in questa situazione di crisi profonda. Il tempo comunque si accorcia, entro il 31 ottobre deve essere approvato il bilancio 2012 o arriverà il Commissario prefettizio. a pag. 3

Il nuovo insediamento a Tavernelle UNA DATA, quella del 26 settembre 2012, che deve essere ricordata come il giorno in cui si è svolta la cerimonia di posa della prima pietra del tanto atteso “Piano di insediamento produttivo Tavernelle 2” del Consorzio Industriale Tiburtino in via Einaudi a Guidonia Montecelio. Un piano che potrebbe segnare una vera svolta per l’imprenditoria della cetra città del Lazio. Cinquanta aziende per 72 lotti, ne mancano da affidare ancora tre. Un investimento, quello del consorzio, che si aggira intorno ai 17 milioni di euro e che prevede la nascita di strutture industriali su 37 ettari di terreno. Di prossima approvazione anche la nascita di un’area dedicata ai servizi, il cui studio di fattibilità è stato affidato all’università di Tor Vergata che dovrebbe contenere auditorium, asilo nido, spazi per convegni e formazione. Una storia, questa del Pip2 molto lunga e che si è protratta anche per la volontà di fare le cose fatte bene: prima le infrastrutture e poi tutto il resto. Ad ottobrem partiranno i lavori per le opere di urbanizzazione che dovrebbero durare 14 mesi. Grande soddisfazione da parte del sindaco e dall’assessore alle attività produttive. All’evento erano presenti anche i rappresentanti delle realtà industriali coinvolte.

CULTURA Le “5 giornate dell’arte” a Tivoli dal 3 al 7 ottobre a pag. 10

Sport Cinque pagine di resoconti e avvenimenti sportivi Da pag. 11

CORSI DI MUSICA e CANTO a gratuit Prova a r di un’o

SALA PROVE

Via delle Vigne, 4 - VILLA ADRIANA

Tel. 338 4059200 seguici su

www.mondomusica.net info@mondomusica.net

Offerte a pag. 2

LUCAN STYLE S.r.l.

Vendita di casette in legno prefabbricate e altre strutture in legno anche su misura e personalizzabili

VILLA ADRIANA FROSINONE Via Maremmana inf. Km 1,200 Via Monti Lepini Km 2,6 Uscita Tivoli A 24 Tel. 0774 530306 - Fax. 0774 557409 - Cell. 329 1130664 www.lvcasedilegno.com - info@lvcasedilegno.com

Tivoli - Piazza Palatina, 14 Tel. 0774.330368 Cell. 327.3281883

TIVOLI – Via Tiburto Appartamento completamente ristrutturato 95 mq comp. da ingresso, salone, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni, ripostiglio, balcone e piccolo giardino lastricato € 219.000,00

Altre offerte vedi pag. 16

COMPRO ORO fino a € 27,00 gr COMPRO ARGENTO fino a € 380,00 kg

PAGAMENTO IN CONTANTI SOLO A MUNITI DI CARTA DI IDENTITÀ

Scopri i nostri

BRUNCH DOMENICALI a pag. 12

TIVOLI - largo San Giovanni, 1 Tel. 0774 335099 - 800 538040 tomeiorosrl@hotmail.it

L’estate non è finita... Cene all’aperto, sotto le stelle, davanti ad un panorama mozzafiato... Carne, pesce e pizza TUTTI I GIORNI

STRADA SAN GREGORIO DA SASSOLA KM 2 DEVIAZIONE PER LOC.TÀ MONTERIPOLI - TIVOLI TEL./FAX 0774 318169 - WWW.PLANETRIPOLI.IT


LU CA N S TY LE S.r.l .

www.lvcasedilegno.com - e-mail: info@lvcasedilegno.com Tel. 0774 530306 - Fax. 0774 557409 - Cell. 329 1130664 VILLA ADRIANA Via Maremmana inf. Km 1,200 Uscita Tivoli A 24

FROSINONE Via Monti Lepini Km 2,6

€ 2.000

3x2

€ 3.600

€ 2.700

3x3

3 x 3 + veranda

€ 5.250

€ 5.000

4x6

5x5

€ 9.500

€ 8.100

9x6

€ 15.750

€ 6.750

7x5

€ 16.800

6x8

€ 19.250

9x5

€ 10.800

8 x 7 spessore 70 mm

€ 4.000

6 x 6 spessore 70 mm

400 €/mq

da

i prezzi si intendono al netto di Iva

€ 1.600

NON FIDARTI DELLE IMITAZIONI 9 x 7 spessore 70 mm

11 x 7 spessore 70 mm

garage 5 x 4

a partire da € 400 al mq

Affidati a chi ha esperienza da più di 10 anni

Presentando questa pagina avrai il

10%

di sconto


XL

TERRITORIO

27 settembre 2012

3

Tivoli, rimpasto su rimpasto Il sindaco “minaccia” lo sciogliete le righe, e l’opposizione “l’aiuta” con una mozione approvata grazie all’assenza della maggioranza. Il tanto atteso consiglio comunale di mercoledì mattina scivola via senza nessuna “svolta” nella crisi dell’amministrazione. Approfittando dell’assenza del centrodestra, l’opposizione questa volta ne ha approfittato per tentare qualche blitz. E’ stato bocciato il rendiconto di bilancio del 2011, ma la votazione potrebbe non essere valida in quanto mancava il numero lega-

sua amministrazione, sottolineando che: «Siamo arrivati ad un punto in cui o tutti noi, e mi rivolgo principalmente alla maggioranza, si arriva ad una svolta, o si prendono altre strade». «Dobbiamo guardare al bene comune di questa città, se restiamo qui non lo facciamo per fare dispetto a qualcuno – ha poi aggiunto - L’amministrazione sta attraversando momenti difficili da qualche mese, non mi nascondo. In questi ultimi giorni ho avuto dei segnali dalla mia coalizione, c’è la volontà di dare un nuovo slancio ma si deve capire che sia-

le. E’ stata approvata, oltre alla mozione per introdurre tariffe calmierate per le terme Acque Albule a favore dei tiburtini, anche una mozione di sfiducia a Gallotti. Come per la bocciatura del bilancio, non essendoci stati 16 voti a favore, la mozione fornirebbe solo “un’indicazione”. Lo stesso sindaco, comunque, ha evocato la possibilità del voto se: «Entro qualche ora non risolveremo questa crisi». GALLOTTI NEL SUO INTERVENTO, oltre a spiegare le varie difficoltà incontrate ed ereditate e quanti sforzi e tagli sono stati portati avanti, ha elencato quanto di buono è stato fatto dalla

mo stati votati per governare questa città. O a brevissimo tempo si trova una quadratura o si va a casa. Non posso seguitare ad andare avanti in questa maniera». La risposta dell’opposizione è arrivata immediata e, più che ha parole, il centrosinistra ha preferito far “parlare” una mozione del Pd presentata da Marco Vincenzi, ma firmata anche da Baisi, Fontana, Luciani, Semproni, e Conti, ma votata anche da Ferro, Pastore, Colia e Napoleoni: «Preso atto della comunicazione del Sindaco sull’azzeramento della giunta e delle sue dichiarazioni in cui definisce questa una scelta da “ultima spiaggia” della maggioranza. Visto lo

stato di paralisi amministrativa dell’attività del consiglio comunale e della giunta che perdura da molti mesi con grave danno della comunità cittadina. Ritenuto che non ci sono più da tempo le condizioni per governare in modo utile la città di Tivoli. Chiediamo al Sindaco di prendere atto del fallimento dell’amministrazione attuale e lo invitiamo a presentare tempestivamente le proprie dimissioni per consentire agli elettori la scelta di un nuovo sindaco e di un nuovo consiglio comunale». LE TRATTATIVE e gli incontri nel centrodestra sono poi proseguiti per tutto il pomeriggio successivo al consiglio. Al momento di andare in stampa non ci sono dati certi in merito alla risoluzione della crisi. Le ultime indiscrezioni, che potrebbero essere stravolte nei prossimi giorni, vorrebbero una bozza di accordo che consentirebbe a Gallotti di proseguire nel suo mandato contando su una maggioranza “esigua” composta da 16 consiglieri, addirittura 15 più lo stesso primo cittadino. In casa Pdl ed Amore per Tivoli, infatti, ci sarebbero alcune posizioni da sciogliere, probabilmente cinque in tutto (4 + 1), che potrebbero garantire al sindaco un consenso più ampio anche se al momento sembrerebbero più “fuori” che “dentro”. LO SCHEMA su cui si tratta vedrebbe 4 assessori al Pdl, 3 ad Alleanza per Tivoli ed uno ad Amore per Tivoli. L’amministrazione di Tivoli Forma resterebbe in mano a Bruno Ferraro fino alla prossima primavera. Cambiamenti in vista ci sarebbero per l’Asa e l’Asa Servizi. Tutto “congelato” alle Acque Albule in attesa dell’avvio della privatizzazione.

TIVOLI - Da giugno senza stipendio e con tanta paura per il futuro del loro lavoro, i 60 dipendenti del Centro di Terapia Fisica di Tivoli, meglio conosciuto come Grotta, proclamano lo sciopero. «Garantiamo solo il servizio di dialisi – hanno spiegato i lavoratori – ma andremo avanti ad oltranza. A breve ci sarà un incontro tra i proprietari, in base ai risultati siamo pronti anche ad intensificare le proteste». Dichiarano battaglia, dunque, e a ben ragione. «In ballo ci sono anche famiglie monoreddito – continuano – che dipendono da questi soldi. Siamo da giugno senza stipendio e senza quattordicesima. Abbiamo anche paura per il futuro di questa società, temiamo che non ce la faccia a superare questa crisi». Per il Centro si tratta del terzo stato di agitazione dal 2011. Le altre due volte il problema era il ritardo dei pagamenti dalla Regione Lazio, questa volta la storia è in parte diversa ed è riconducibile ai problemi societari. Accanto ai dipendenti si sono schierati anche il sindaco Sandro Gallotti ed il Pd. I lavoratori lunedì hanno incontrato il primo cittadino che si è assunto l’impegno di cercare di organizzare un incontro con i proprietari. Dal Partito democratico, invece, si è levato un appello al prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro – già chiamato in causa dai sindacati e dai lavoratori – ed è stata presentato un ordine del giorno in consiglio comuale. «Il Centro di Terapia Fisica si trova ad affrontare una grave emergenza economica e finanziaria per il ritardo della Regione Lazio nel pagamento delle prestazioni effettuate. E sessanta lavoratori rischiano di perdere il posto di lavoro già nei prossimi giorni. Bisogna mettere in campo tutti gli strumenti utili per salvaguardare i livelli occupazionali, evitare la chiusura di una struttura produttiva di eccellenza per la nostra città, e impedire questo ulteriore colpo al sistema economico tiburtino già pesantemente investito dalla crisi – ha commentato con una nota il segretario del Pd di Tivoli, Alessandro Fontana - I dipendenti del Centro di Terapia Fisica da tre mesi non percepiscono lo stipendio e 60 famiglie vivono ormai da troppo tempo nell’incertezza e nella precarietà per colpe non loro. Tra l’altro stiamo parlando di una struttura all’avanguardia in campo sanitario, con potenziali acquirenti pronti anche a rilevarla, ma divergenze di prospettive aziendali tra i soci proprietari e il colpevole ritardo della Regione nel pagamento delle prestazioni, rischiano di travolgerla. Il Pd di Tivoli rinnova la sua vicinanza e solidarietà ai dipendenti, e non intende lasciarli soli in questo difficile momento».

Fulvio Ventura

NUOVA GESTIONE

Guidonia - SS 5 Via Tiburtina km 20,500 Tel./Fax 0774.353577 vodafonestore.tiburtino@gmail.com

Centro di terapia fisica emergenza economica

Guidonia, maggioranza traballante? GUIDONIA MONTECELIO - Ripresi i lavori del consiglio comunale dopo la lunga pausa estiva, non senza polemiche. Lo scorso 14 settembre i consiglieri di maggioranza e minoranza si sono trovati a discutere, in prima seduta, del raddoppio della Tiburtina fino al Car e sull’approvazione del progetto definitivo con variante urbanistica della Nomentana bis. L’assise ha detto sì all’unanimità. L’assenza di molti consiglieri di maggioranza ha però fatto scattare le reazioni delle opposizioni. Duri Udc e Api che, vista l’assenza di molti degli uomini di Rubeis in aula, hanno chiesto a gran voce le “dimissioni” del sindaco.«Sono stati approvati importanti provvedimenti grazie soltanto al senso di responsabilità dell’Udc e di tutti i gruppi dell’opposizione – si legge nel documento a firma di Michele Pagano, capogruppo Udc -, che hanno garantito il numero legale anteponendo gli interessi dei cittadini a quelli di mere valutazioni di opportunità politica. Ma, a fronte di quanto verificatosi in aula, è evidente che il sindaco pidiellino, Eligio Rubeis, non dispone più della maggioranza. A questo punto, lo invitiamo a trarne le debite conclusioni». Il consiglio ha comunque ratificato il raddoppio di via Tiburtina fino al Car: allargamento a 4 corsie da Albuccione fino ai mercati generali e il tronco di collegamento tra Tiburtina, strada provinciale Settecamini Guidonia e svincolo A1. Altro tema importante, passato sempre grazie alle opposizioni, quello dell’approvazione del “progetto definitivo con l’adozione della variante urbanistica e contestuale dichiarazione di pubblica utilità dell’opera in merito al collegamento della strada provinciale Palombarese Nomentana Bis e Bretella Nomentana”.In seconda seduta, poi, è stata ratificata la deliberazione di giunta “Modifiche al piano triennale dei lavori pubblici” che prevede la tanto dibattuta “Selciatella”.

No allo sperpero di denaro pubblico a Guidonia All’indomani della chiusura della 5 giorni di festeggiamenti in onore della Madonna di Loreto, patrona della città, il gruppo consiliare del PD punta il dito contro tutta la Giunta Rubeis colpevole di deliberare con eccessiva disinvoltura lo sperpero di quel denaro pubblico che i cittadini di Guidonia con enormi sacrifici sono chiamati a rimpiazzare con tasse e balzelli sempre più pesanti e pressanti. E’ questo il grido di allarme che il Consigliere Simone Guglielmo coordinatore nazionale della conferenza dei consigli comunali ANCI , lancia con sdegno nei confronti di quanto programmato ed attuato negli ultimi mesi dal Sindaco Rubeis e dai suoi fedeli colleghi amministratori: ricordiamo infatti che solo due mesi fa ci fu la seduta fiume del consiglio Comunale dello scorso 11 luglio nella quale la maggioranza di centrodestra, bocciando tutti gli emendamenti taglia tasse proposti dal PD, approvava tutti gli aumenti su Tarsu, addizionale Irpef, aliquota IMU per seconda casa e imprese, ecc. preparando quindi un rientro dalle vacanze ”bollente” per i poveri cittadini di Guidonia .


4

XL

TERRITORIO

n. 16 2012

Pendolari, petizione popolare Guidonia Montecelio FR2, 5mila pendolari ogni giorno viaggiano come sardine – quando ci riescono - e con l’incubo ritardi e soppressioni: al via la “petizione pendolare popolare”. Promossa dal consigliere, pendolare, Emanuele di Silvio (Idv), la raccolta firme interessa i pendolari di Guidonia Montecelio, Sant’angelo romano, Marcellina, Palombara, Fonte Nuova e Tivoli Terme, tutti i comuni interessati dal traffico ferroviario della FR2. In sole 27 ore raccolte 400 firme: 150 online e 250 cartacee. «E’ iniziata la raccolta di firme della petizione pendolare (popolare) – spiega Emanuele Di Silvio, capogruppo IDV – che ho preparato per richiedere al Responsabile Regionale Lazio Trenitalia SPA Francesco Cioffi, al Responsabile Regionale Lazio RFI SPA Ing. Sil-

vio GIZI e all’onorevole Francesco Lollobrigida Assessore alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale della Regione Lazio, di intervenire al fine di aumentare da subito per la tratta Guidonia-Roma Tiburtina: il numero dei vagoni nelle ore di punta, prevedere la fermata a Guidonia Montecelio di alcuni treni che partono da Roma diretti a Tivoli e viceversa, binari in arrivo a Roma che portino a corsie munite di uscite di sicurezza e sedili elettrici o ascensori per diversamente abili – segue il Consigliere – ed entro 120 giorni di effettuare uno studio di fattibilità mirato all’inserimento di nuove corse al fine di prevedere una pausa massima tra due corse di non più di 30 minuti, e di sostituire i vecchi treni della tratta in oggetto con dei nuovi». Chiare e dettagliate, quindi le richieste. «Le stazioni di Guidonia Montecelio e di Tivoli Terme –

continua Di Silvio - rappresentano il punto di partenza e di arrivo di oltre 5.000 pendolari, che ogni giorno si recano nella Capitale per lavorare e/o studiare ed è utilizzata da moltissimi cittadini anche dei Comuni limitrofi come Palombara Sabina, Marcellina, Tivoli Terme e Fonte Nuova». Da anni ormai è nota la drammatica carenza di posti a sedere e lo spazio limitato nei vagoni non in grado di far fronte alle esigenze quotidiane dei pendolari. «Il numero dei posti e dei treni messi a disposizione da Trenitalia – spiega Di Silvio, da dieci anni pendolare -, non risulta essere sufficiente per coprire la richiesta degli utenti, e se si pensa che quotidianamente un pendolare passi su di un mezzo pubblico per raggiungere il proprio posto di lavoro, e tornare a casa, dalle 3 alle 4 ore al giorno, penso sia il caso di intervenire». Una battaglia, que-

Puliamo il mondo Guidonia Montecelio, al via il prossimo 29 settembre “Puliamo il mondo”. L’appuntamento a Guidonia per chi desideri partecipare è per sabato 29 alle 9 del mattino in via De Sica snc con la scuola ITCGT “Leonardo Pisano”. GUIDONIA - Il giorno seguente, domenica 30 settembre, ci si sposterà nel quartiere di Marco Simone dove il raduno è previsto per le 9 in via Percile con il Comitato dei Cittadini di Marco Simone. Le strade che dovrebbero essere oggetto di pulizia saranno: via Percile, via Tucidite, via Agosta (sopra29.09.2012 VILLALBA tutto il tratto verso Via Bellegra), via Bellegra, via Via delle Regioni Spagna e via Germania. Per partecipare all’iniziativa occorre munirsi di guanti, sacchi di plastica, ra13.10.2012 MONTECELIO strelli. «Si cercherà – spiegano dal comitato - nei liP.zza B.Buozzi miti del possibile di differenziare la plastica e il ve20.10.2012 COLLEVERDE tro». L’invito è esteso soprattutto “alle tante belle Via M. Grappa persone viste nelle giornate di protesta contro l’Iso27.10.2012 M. SIMONE la Ecologica”. «Puliamo il Mondo – si legge in una nota di Legambiente Guidonia - mette in mostra la SETTEVILLE NORD parte migliore dell’Italia: la bellezza dei luoghi e Via San Crispo l’amore dei cittadini per il proprio Paese che com10.11.2012 battono il degrado con azioni concrete, dimostrando COLLEFIORITO così la loro voglia di partecipare in prima persona Piazza C.A. Dalla Chiesa per un mondo migliore. In questi venti anni l’iniziativa ha coinvolto centinaia di migliaia di volontari 17.11.2012 LA BOTTE in tutta la Penisola, segno che c’è un’Italia che ama Piazza Collegrato il territorio ed è consapevole di quanto sia impor25.11.2012 SETTEVILLE tante adottare uno stile ecosostenibile e produrre Piazza Trilussa meno rifiuti. Il volontariato è un’immensa ricchezza per l’Italia, una risorsa importante per l’intera comunità e siamo convinti che la coesione sociale, la bellezza dei luoghi e la qualità ambientale siano le chiavi vincenti per portare il Paese fuori dalla crisi e rilanciare l’economia» Sempre in materia di pulizia, raccolta differenziata e tutela ambientale l‘Assessorato all’Ambiente del Comune di Guidonia Montecelio ha programmato le giornate ecologiche su tutto il territorio comunale con lo slogan: “Più dividi meno rifiuti”. «Lo scopo di tale iniziativa – fanno sapere dall’assessorato - è quello di favorire la raccolta di ingombranti ed elettrodomestici per tutti i cittadini del territorio comunale. Nell’ambito di questa iniziativa – spiegano ancora - l’utente potrà conferire direttamente i propri rifiuti ingombranti nel punto più vicino alla propria abitazione dove troverà ad accoglierlo il nostro personale che provvederà successivamente a trasportarli nell’isola ecologica».

CALENDARIO

Rifiuti: dove andiamo? VILLA ADRIANA - Le opzioni che sono state in campo, sia sul piano organizzativo che tecnico, nella storia della “monnezza” romana sono state molte e di ogni tipo, con l’utilizzo di tecnologie a volte anche ambiziose ma alla fine è evidente che i risultati finora non sono stati esaltanti. La scelta è caduta sulla soluzione peggiore, anche se la più facile e la meno costosa, che anche sul piano ambientale si è dimostrata un vero disastro: parlo della discarica come soluzione unica in regime di monopolio da parte del privato! IL COSTO INFERIORE rispetto a tutte le altre soluzioni sul mercato è stata la molla che ha innescato un processo perverso: invece di proseguire in una direzione adatta a salvaguardare l’ambiente si è proseguito lungo un percorso che sta facendo pagare alla nostra collettività un prezzo assolutamente sproporzionato con un servizio scadente e ormai scartato in tutta Europa. A metà del secolo scorso la situazione vedeva alcuni proprietari terrieri accogliere i rifiuti tali e quali nei loro terreni per farli selezionare manualmente da lavoratori che in prevalenza provenivano dal sud dell’Italia. Dalla selezione si ricavavano ferro, stracci, carta ma soprattutto si recuperavano

rifiuti organici, per l’allevamento dei suini in prima battuta mentre il restante si usava come fertilizzante nel terreno orticolo i cui prodotti finivano al mercato. Si lascia a chi legge il giudizio sull’igienicità degli ortaggi e della carne così prodotta e probabilmente non a caso, negli anni 50, una epidemia di peste suina costrinse le autorità sanitarie ad abbattere migliaia di maiali in provincia di Roma. Allora si costruirono ai poli opposti della Capitale due impianti di riciclaggio, a Rocca Cencia (borgata Finocchio) ed a Ponte Galeria (nei pressi di Fiumicino). L’ARRIVO DELLA PLASTICA che aveva complicato i cicli di smaltimento rese necessario un radicale cambiamento degli impianti ed arrivarono i nastri trasportatori che accelerarono la selezione manuale e lo smistamento delle tipologie dei rifiuti nei container da trasporto. Vagliato l’umido, per i residui erano pronti gli inceneritori che chiudevano il ciclo. Circa il 50% dei rifiuti finiva bruciato con la generazione di fumi il cui impatto sull’ambiente solo ora viene compreso in tutta la sua gravità. Anche lo pseudo compost degli anni cinquanta ha creato inquinamento, conteneva frammenti di vetro che rendevano i campi sui quali veniva

sparso pieni di riflessi quando il sole li colpiva. QUESTO PERCORSO, comunque, è stato quello che ha preceduto il processo di selezione e recupero successivo sia in termini culturali che come sensibilizzazione al non sprecare ri-

sta, portata avanti da anni dai vari comitati di pendolari e dalle associazioni che quotidianamente si ritrovano su internet. Sotto accusa anche l’arrivo, dopo la traversata, alla stazione di Roma Tiburtina:«Una delle cose più gravi è la corsia che ospita l’arrivo dei treni per la tratta GuidoniaRoma Tiburtina, binari (Est1Est2), che convogliano gli utenti in un corridoio stretto, senza uscite di sicurezza, con un finale di scale ripide, senza sedile elettrico per disabili o ascensori». Info: “Si può aderire all’iniziativa scaricando il modulo sul sito internet www. emanueledisilvio.it oppure inviando una mail a emanueledisilvio@libero.it”.

Edera e stipendio Raccolta differenziata a Guidonia Montecelio, ancora guai in casa Ati. Gli operai della cooperativa Edera, rappresentati dal Fidel provinciale, si sono ritrovati lo scorso 21 settembre in assemblea pubblica in piazza del Comune GUIDONIA -Dal prossimo mese, infatti, il loro stipendio è a rischio e sono pronti anche allo sciopero. L’Aimeri - capofila delle società che in associazione temporanea di impresa hanno preso l’appalto milionario della raccolta differenziata porta a porta del comune di Guidonia Montecelio – nonostante riceva quanto dovuto dal Comune, non paga da oltre un anno la sua consociata “Edera”. Un arretrato che ammonta a circa 1milione e 800mila euro. Finora Edera ha fatto fronte ai pagamenti verso i suoi impiegati, circa 40 tra amministrativi ed operai, ma le casse sarebbero quasi vuote e sarebbe vicino il

momento in cui la cooperativa potrebbe non essere più in grado di farcela. I sindacati annunciano lo sciopero e chiedono al Comune di Guidonia Montecelio di risponderne in “solido”. I problemi poi non sarebbero solo degli operai Edera: « La società Aimeri – fanno sapere dalla Fiadel - è pendente anche per i propri dipendenti. E’ fortemente in ritardo nel pagamento una tantum prevista dal rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro e non effettua i versamenti presso i fondi pensione integrativa a cui hanno aderito i lavoratori». Da mesi il gruppo del Pd chiede il pagamento separato per le società dell’Ati, visti anche i prece-

denti con l’esautorato Cogei, e la rescissione del contratto per il continuo mancato rispetto del capitolato d’appalto. Anche per Cogei, infatti, le cose non sono andate bene. Il consorzio Cogei una delle tre società che insieme ad Aimeri (capofila) ed Edera riunite in associazione temporanea di impresa (Ati) - ha vinto l’appalto per la raccolta differenziata nel comune di Guidonia Montecelio ed ha subito da parte delle due consociate una riduzione della quota di partecipazione dal 15 per cento all’1,03 per cento, estromettendo, di fatto, il consorzio dal servizio.

Michela Maggiani

Sulla vicenda rifiuti abbiamo ricevuto un contributo da chi ha maturato un’esperienza diretta sul campo sorse, comunque di valore, che altrimenti sarebbero state convogliate, come è successo dopo, in una buca da riempire. Già allora c’era la percezione che occorresse fare qualcosa per risolvere questo problema altrimenti avrebbe

Un progetto pilota nel sociale I servizi sociali di Guidonia Montecelio stanno dando vita ad un progetto pilota che prevede un programma individuale per una 13enne di Guidonia affetta da una patologia molto complessa. Il progetto ha avuto l’approvazione e il finanziamento dell’assessorato ai servizi sociali guidato da Marco Berlettano e sarà curato da due volontarie del settore Asl Tsm-Riabilitazione età evolutiva. «Abbiamo ottenuto lo stanziamento di poche migliaia di euro per questo progetto- ha detto Gloria Deisori, madre della giovane – Un progetto pilota che, come credo e spero, darà i suoi frutti, e che potrebbe essere esteso anche ad altri ragazzi». Per l’assessore Berlettano non solo la soddisfazione di aver intrapreso un percorso sperimentale ma anche un dono, una maglietta con un asino con gli occhi azzurri fatto dopo il corso di onoterapia, terapia con gli asini, dalla 13enne. Berlettano non ha dubbi:«Questo disegno bellissimo diventerà un logo».

costituito un’ipoteca sul futuro delle generazioni, ma tant’è, a Roma e provincia, dopo decenni, siamo ancora a decidere quale può essere la soluzione del problema quando in tutta Europa ed in una buona parte del nostro paese già è applicata. E’ bene comprendere che la raccolta dei rifiuti frazione per frazione consente di riciclare al massimo i materiali e permette alte qualità di resa che le piattaforme di riciclaggio valutano proprio in relazione alla presenza di impurità. RITORNANDO AGLI INCENERITORI di una volta, vi finiva di tutto: gomme di automobili, residui chimici, materiali ospedalieri, stracci, materassi, plastica. Sicuramente nei fumi, la componente diossina era presente. In atmosfera andava tutto e di più con quali conseguenze ancora non lo sappiamo con certezza ma possiamo supporlo! La soluzione al problema rifiuti? Funziona ormai a tutte le latitudini, è il riciclo, e per raggiungere alte percentuali occorre passare ad un sistema diverso di raccolta, quella domiciliare! All’inizio costerà di più ma per il primo anno la Provincia di Roma se ne assume l’onere economico poi sta ai cittadini collaborare per avere alte percentuali e buona qualità.

SI DOVRANNO COSTRUIRE impianti di riciclaggio in quantità sufficiente a smaltire le tipologie di rifiuti che i cittadini selezioneranno, ricordando sempre che la Comunità europea vieta il conferimento in discarica tale e quale e, visto che la regione Lazio è inadempiente, stanno per arrivare pesanti sanzioni che graveranno completamente sulle nostre tasche. Quindi le conclusioni sono evidenti, percentuali accettabili di raccolta differenziata si ottengono unicamente con il Porta a porta e solo una differenziata spinta consente di eliminare le discariche che attualmente ricevono rifiuti indifferenziati e che presto dovranno scomparire del tutto. Occorre capire che la strada è obbligata, non esistono altre soluzioni! Si può solo spingere ancora nella diminuzione della produzione di rifiuti, per esempio ritornando al vuoto a rendere come avveniva decenni fa; nel Nord Europa lo fanno da decenni perché a Roma e Provincia, Tivoli compresa, sembra sia improponibile? Nello Paolacci


XL

TERRITORIO

27 settembre 2012

5

Processo Civile Telematico al via TIVOLI - Dal 17 settembre, presso Tribunale di Tivoli, è operativo il Processo Civile Telematico (PCT). Il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Tivoli, avvocato Simone Ariano, afferma entusiasta: “nel Distretto, il Tribunale di Tivoli è all’avanguardia nell’avvio del PCT, secondo soltanto a Roma. La partenza è seguita ad una sperimentazione con un pool di 10 avvocati, affiancati da due dipendenti del Ministero di Grazia e Giustizia, cui sono seguiti seminari formativi per tutti i colleghi del foro ”. I VANTAGGI. “Se informatizzando la scuola si prevede un risparmio economico di circa 30 milioni di euro, - spiega il Presidente- si può soltanto immaginare l’entità del risparmio in termini di carta, tempo e denaro per l’amministrazione della Giustizia: si tratta di una innovazione che potremmo definire epocale. Ne risulterà migliorata l’efficienza e ne scaturirà una maggiore velocizzazione dell’intero procedimento oltre al fatto che l’Avvocato potrà interloquire telematicamente con l’Ufficio Giudiziario, provvedendo direttamente dal proprio studio all’aggiornamento del fascicolo telematico”. IL RUOLO DELL’ORDINE . “La rapidità dell’avvio si è resa possibile anche grazie alla sinergia tra Tribunale e Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Tivoli, il quale ha organizzato diversi eventi per propiziare l’avvento di tale modernizzazione”. GLI SVANTAGGI. “Ovviamente un cambiamento di tale portata,- prosegue Ariano- se viene recepito immediatamente dai giovani avvocati risulta un po’ meno facile per chi opera da trent’anni nell’avvocatura, comunque ci sarà ancora qualche tempo per far sì che tutti si adeguino, quindi al momento si può ancora procedere secondo il vecchio sistema, prima che diventi obbligatorio”. Cos’è il Processo Civile Telematico? “Il processo civile telematico è il progetto del Ministero della Giustizia che si pone l’obiettivo di automatizzare i flussi informativi e documentali tra utenti esterni e uffici giudiziari relativamente ai processi civili” quello che con un termine molto in voga si dice e-Government! COSA CONSENTE DI FARE IL PCT? “Esso consente di redigere, firmare e depositare gli atti; ricevere comunicazioni da parte degli Uffici Giudiziari; consultare i fascicoli direttamente dalla propria scrivania; effettuare paga-

Ogni anno milioni di italiani vanno all’estero, per lavoro o per turismo, moltissimi di questi hanno come meta i paesi africani o asiatici e quindi, in modo particolare se gravati da qualche patologia, necessitano di vaccinazioni. Per questo le Asl hanno istituito gli Ambulatori di medicina per i viaggiatori presso i quali, a pagamento, i viaggiatori possono rivolgersi, con congruo anticipo, per vaccinarsi e ricevere consigli sul paese di destinazione e sulle cautele specifiche. Un servizio utilissimo quindi, anche se poco conosciuto, ma per ricorrere al quale, se parliamo della Asl RmG, occorre armarsi di pazienza infinita. Nella lettera firmata che abbiamo ricevuto in redazione è descritto il “pellegrinaggio” che Tito, così si chiama il lettore, ha dovuto effettuare tra le sedi della nostra azienda sanitaria. L’Ambulatorio, che si trovava in passato presso l’ospedale di Tivoli non c’è più e nessuno è stato in grado di fornire informazioni, su dove trovarlo. A forza di chiedere il “nostro” è stato inviato a Villa Adriana nell’ambulatorio di via Galli praticamente deserto. Ma dell’Ambulatorio per i viaggiatori, nessuna traccia. Una gentile dottoressa forniva due numeri di telefono di Setteville, da uno di quei numeri un altro recapito telefonico di Monterotondo che in dieci giorni non ha mai risposto. Poi il lampo di genio, il sito internet della Asl, sul quale l’Ambulatorio è citato con la sede a Colleferro e descritto in tutta la sua organizzazione e

Tribunale di Tivoli: un passo epocale verso l’informatizzazione. Il Processo Civile Telematico è operativo Il presidente dell’Ordine degli Avvocati: “il Tribunale di Tivoli è all’avanguardia nell’avvio del PCT secondo soltanto a Roma, che si conferma il tribunale più grande d’Europa”

menti in via telematica; consultare i registri”. Per accedere ai servizi PCT occorre iscriversi ad un Punto di Accesso, essere in possesso di personal computer, di una connessione internet, di un certificato di autenticazione e firma digitale

infine di un indirizzo di posta elettronica certificato. UNA GIUSTIZIA MENO ELEFANTIACA E FERRUGINOSA. Il PCT nasce quando l’Unione Europea minaccia sanzioni all’Italia per la lentezza dei processi. Lo scopo del processo civile

Corso per volontari GUIDONIA - I volontari dell’associazione Volontario per Te hanno ‘costruito’ un percorso formativo interno il cui obiettivo è stato quello di consentire ai volontari di confrontarsi per condividere significati ed azioni dell’essere e del fare associativo. Il corso ‘Consapevolmente Volontari’ vuole estendere a quanti sono interessati al mondo del volontariato questa tipologia di formazione che, partendo dal significato ‘privato’ di volontariato arriva a confrontarsi con le modalità con cui Volontario per Te attua la sua idea di volontariato. Al termine del corso, i partecipanti potranno valutare, in piena libertà, se entrare a far parte del mondo di Volontario per Te! Appuntamento dunque domenica 30 settembre, alle ore 17.00 presso la Sala della Cultura di Guidonia, in Via Luigi Ferrulli, 14 per la presentazione dell’associazione del corso e dei suoi contenuti. Il corso inizierà lunedì 1° ottobre, con orario 20.30-22.00 presso il Centro Anziani di Villanova di Guidonia. Le iscrizioni al corso sono già aperte e sono possibili: contattando l’associazione al numero 366.34.43.840

telematico è di definire gli strumenti informatici, le regole e le procedure di diritto necessari ad informatizzare il processo civile. Le basi normative del processo civile telematico sono contenute nel D.P.R. 13 febbraio 2001 n.123, “Regolamento recante disciplina sull’uso degli strumenti informatici e telematici nel processo civile, nel processo amministrativo e nel processo dinanzi alle sezioni giurisdizionali della Corte dei Conti”, che introduce il processo civile telematico nel nostro ordinamento, e nel decreto del Ministero della Giustizia 17 luglio 2008, “Regole tecnico-operative per l’utilizzo di strumenti informatici e telematici nel processo civile”. IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO IN PRATICA. Facciamo un esempio: la fase di consultazione. Tutti i collegamenti, sia per la consultazione che per l’invio e deposito atti, passano attraverso il Punto di Accesso al quale si è iscritti. Quando l’avvocato cercherà di entrare, nella sezione dedicata all’erogazione del servizio, il sistema gli chiederà di farsi riconoscere, richiedendo l’attivazione del certificato di autenticazione contenuto nella sua smart-card: l’avvocato, quindi, dovrà inserire la sua smart-card nell’apposito lettore collegato al computer e dovrà digitare il PIN che consente di sbloccare la carta. Il sistema, effettuata l’identificazione dell’avvocato e verificato che lo stesso non sia soggetto a sospensione, cancellazione o radiazione dall’albo, consentirà la consultazione dei registri di cancelleria e in particolare dei dati dei procedimenti in cui risulta costituito: potrà quindi esaminare e ricostruire tutti gli eventi processuali che si sono verificati in un determinato processo; potrà verificare eventuali scadenze ed adempimenti, potrà monitorare lo scioglimento di una riserva o il deposito di un provvedimento del giudice; potrà controllare eventuali attività fuori udienza della controparte in quanto il sistema gli può mostrare tutti gli eventi processuali verificatisi dalla data dell’ultima consultazione. Con analoga procedura sarà possibile la consultazione del fascicolo processuale elettronico e dei provvedimenti del giudice. Quindi l’avvocato avrà la possibilità di consultare e quindi, di acquisire copia dell’intero fascicolo processuale e dei provvedimenti del giudice, dal proprio studio o comunque da qualsiasi luogo collegato ad internet. Ilaria Morini

I numeri dell’ufficio di Polizia di Villalba VILLALBA - Ufficio di polizia di Guidonia all’ex scuola di via Agrigento a Villalba, da maggio, data dell’inaugurazione, l’Ufficio guidato dal vice questore Alfredo Luzi ha fatto circa 30 arresti, raccolte un’ottantina di denunce, tra cui due per pedofilia, per non parlare dei servizi di controllo sul territorio, i cosiddetti “pattuglioni”. Numeri che fanno riflettere e che mettono l’accento sull’importanza, nel vasto territorio della terza città del Lazio, della struttura, fortemente voluta dal sindaco, Eligio Rubeis e promossa dall’ex questore di Roma, Francesco Tagliente. In realtà sembra allontanarsi l’ipotesi, che sembrava quasi certezza, di veder trasformato il nuovo ufficio di Polizia in Commissariato. Sulla questione è imminente ormai l’incontro tra Rubeis, il procuratore di Tivoli, Luigi de Ficchy e il nuovo Questore di Roma, Fulvio Della Rocca. Sul tavolo proprio la questione del futuro dell’ufficio, inaugurato a maggio in pompa magna tra mille aspettative e promesse. Il Ministero avrebbe dato il suo parere definitivo ed insindacabile. Avrebbe detto “no” a questa trasformazione. Il Comune però non ci sta: la struttura che lo ospita è stata concessa in comodato d’uso gratuito dal Comune che si è accollato tutte le spese di ristrutturazione e adeguamento che hanno superato di gran lunga i 500mila euro. Non ci stanno neanche i villalbesi e i guidoniani che in questi mesi hanno sostenuto l’ufficio di Luzi in mille modi, portando e mettendo a disposizione di tutto: dalla carta per stampanti ai condizionatori portatili. Manca però ancora l’adsl. «Siamo pronti a fare una raccolta di firme – dicono i cittadini – Guidonia Montecelio con decreto del presidente della repubblica è diventata Città e supera i 100 mila abitanti». Nelle comunicazioni che hanno preceduto l’inaugurazione e l’apertura si leggevano le motivazioni della scelta: «La Città di Guidonia Montecelio è da anni in fortissima espansione demografica raggiungendo, ad oggi, circa 90.000 residenti su un’estensione territoriale di circa 72 Kmq - si legge tra le motivazioni contenute nella convezione di formalizzazione del contratto di cessione dello stabile al ministero dell’Interno - come tutte le realtà di rilevanti dimensioni che intercettano una grossa mobilità di cittadini ed interessi economici, ha quindi necessità di un controllo capillare del territorio sopratutto sotto il profilo della sicurezza e dell’ordine pubblico». Proprio per queste ragioni «Si è raggiunta un’unanime condivisione con la Polizia di Stato sulla necessità di impiantare un Commissariato sezionale che sarà dotato di uomini e mezzi sufficienti per controllare e arginare i fenomeni di criminalità e di ordine pubblico». La struttura c’è, gli uomini ci sono, il dirigente anche. Michela Maggiani

Un pellegrinaggio nella Asl RmG C’è l’Ambulatorio di medicina per i viaggiatori ma per trovarlo pazienza e preoccuparsi per tempo!

La Giornata Nefrologica Tiburtina TIVOLI - Il Convegno dedicato alla “Giornata Nefrologica Tiburtina”, tradizione consolidata nello scenario della nostra Sanità, ha avuto luogo il 22 settembre presso la Divisione Medicus del Gruppo INI, con una successiva giornata per l’aggiornamento degli infermieri, figure tanto importanti nella pratica della dialisi. L’evento è al suo 9° anno, segno della rilevanza del tema sul territorio, come hanno sottolineato nel loro saluto il sindaco Sandro Gallotti e Christopher, figlio di Delfo Galileo Faroni presidente onorario del Convegno. E’ stato organizzato dai drr. Guido e Matteo Baldinelli (nella foto). La sala del Medicus era gremita da medici di varie specialità nella ripresa dello spirito interdisciplinare della Medicina. E’ forte difatti l’esigenza di condividere le problematiche fisiche e psicologiche nella gestione del paziente, nel caso specifico del paziente grave ammalato di malattia renale. Al dr. Piergiorgio Simeoni, relatore, è stato chiesto il suo atteggiamento nella diatriba sulla scelta dei farmaci necessari alla gestione del circolo vizioso insufficienza renale-malattie cardiovascolari: “L’uso di ACE e/o ARB” ha risposto “secondo la nostra esperienza deve essere adattato al singolo caso”. Alla cura personalizzata hanno richiamato anche gli altri relatori (Feriozzi riferimento nel Lazio per la biopsia renale, Marco Baldinelli, Pi-

rozzi, De Lullo), sempre nello spirito di una Medicina che non dimentichi, ippocraticamente, l’attenzione alla Persona. Inoltre in tutte le relazioni è emerso che gli elevati valori della pressione e dell’omocisteina, l’iperfosforemia e l’ipercalcemia, la proteinuria, l’albuminuria, l’obesità, l’uso del fumo e dell’alcool, l’abbondanza del sale nella dieta, sono i fattori cui va riposta attenzione estrema per prevenire conseguenze anche fatali. Le relazioni sono state intervallate da brevi interventi preordinati in cui alcuni medici hanno illustrato gli scopi delle realtà che rappresentano: Giovanni Pacifici (Riabilitazione Motoria del Medicus), Renato Petrolini (RSA del Medicus per le cronicità), Maria Antonietta Coccanari de’ Fornari (Associazione Medici Cattolici italiani), Sergio Cicia (Associazione medico chirurgica di Tivoli e della Val d’Aniene). Di Marco Vincenzi l’ultima relazione omaggio alle proprietà terapeutiche delle Acque Albule. Alla domanda tecnopolitica sulla subsidenza, ha risposto: “Sì, è un problema, visto il rapporto idrogeologico tra travertino e acque solfuree. Interventi sono stati fatti e le case sono state messe in sicurezza. Tuttavia è indispensabile una grande costante attenzione a salvaguardia del nostro territorio”.

Albino Di Giorgio funzione. Quindi, viaggio a Colleferro per sentirsi rispondere

dall’incaricato dell’Ufficio accoglienza che del Settore Medicina

dei viaggiatori non erano a conoscenza. Trovata la stanza cita-

ta sul sito internet e bussato, un invito ad attendere. Dopo un’ora

e mezza di attesa, con la pazienza già messa a dura prova, al nuovo bussare la risposta di una infermiera era che non conosceva il servizio, che il medico indicato come responsabile sul sito era assente per ferie e che non sapeva come offrire ulteriori informazioni. Da Colleferro, a forza di chiedere, un’indicazione di andare presso gli uffici del Dipartimento prevenzione che si trovano presso il Centro agro alimentare di Guidonia (così facili e da raggiungere con i mezzi pubblici!). Finalmente una prenotazione per fare i vaccini, a Monterotondo, e le indicazioni per fare un versamento su un conto corrente! La vicenda si conclude con una telefonata della Asl che disdice l’appuntamento a Monterotondo ed invita a presentarsi nuovamente a Setteville per fare finalmente i vaccini. Anche se parliamo di un caso che non incide direttamente sulla salute, si tratta ugualmente di una vicenda assurda che testimonia quale attenzione il servizio pubblico abbia nei confronti dell’utenza. A cosa serve un sito se poi le informazioni riportate non sono supportate dalla realtà dei fatti? Ed è possibile che se un infermiere o un dottore va in ferie non si pensi ad indicare sulla pagina specifica di internet le soluzioni alternative? Ma soprattutto, è concepibile che le informazioni possano essere acquisite solo da chi utilizza la rete? G. I.


6

XL

TERRITORIO

n. 16 2012

Castel Madama, rifiuti a domicilio Mentre a Roma continua il caos relativo alla vicenda discariche cui ancora non si trovano soluzioni, i comuni intorno alla Capitale continuano a scegliere, grazie anche alla collaborazione ed ai fondi messi a disposizione dalla Provincia di Roma, la strada virtuosa che conduce all’aumento della raccolta differenziata. Il passaggio prevede, l’abbandono della raccolta stradale con i cassonetti che non consente di raggiungere percentuali di differenziata accettabili e l’avvio del sistema di raccolta Porta a porta. Una città come Guidonia, di circa 100.000, abitanti sta per completare l’estensione della raccolta domiciliare a tutto il suo territorio, i comuni della Valle Ustica e quelli della Comunità montana dell’Aniene la hanno adottata ormai da qualche anno. Tivoli riflette, e intanto continua a dover spendere soldi per smaltire i rifiuti degli abitanti pigri di Villanova e Campolimpido che invece di fare il porta a porta, trovano più comodo scaricare nei

cassonetti tiburtini confinanti (150.000 euro nel 2011). Ora è la volta di Castel Madama a cambiare del tutto il sistema di raccolta, a metà

ottobre spariranno i vecchi cassonetti e lungo le strade del centro urbano, a sera, appariranno mastelli e cassonetti carrellati di diverso colore a seconda del rifiuto che contengono. Ogni utenza, domestica e non, riceverà a domicilio, in comodato d’uso gratuito, un kit di mastelli in plastica con chiusura adatti a contenere i rifiuti e ad essere esposti all’esterno. Ogni condominio avrà a disposizione cassonetti carrellati nei quali i condomini, come tutti i castellani, dovranno conferire i rifiuti dalle 20 del giorno precedente alle 7 del giorno in cui la tipologia di rifiuto viene ritirata Insieme al kit di mastelli e cassonetti carrellati, sarà consegnato un calendario specifico che indicherà i giorni di ritiro e conterrà qualche utile informazione. Tutte le utenze, registrate e non, riceveranno a domicilio anche una busta che, insieme ad una lettera di presentazione del Sindaco Domenico Pascucci e dell’Assessore provinciale all’ambiente Mi-

Nel Comune castellano, a metà ottobre, partirà il servizio di raccolta dei rifiuti domiciliare. Tutte le utenze del centro urbano e della periferia stanno per ricevere a domicilio una lettera con le istruzioni ed il kit di mastelli da utilizzare in casa e per esporre i rifiuti. Un calendario indicherà i giorni in cui gli operatori dell’impresa che gestisce il servizio ritireranno i diversi tipi di rifiuti. A supporto del nuovo sistema è ormai funzionante anche il Centro di raccolta comunale stello di destinazione. Nell’opuscolo alcune informazioni sono riportate anche in lingua rumena per fare in modo che anche quella numerosa comunità, presente a Castel Madama, possa impegnarsi insieme agli abitanti di “Castello”. Si tratterà, di un cambiamento radicale di abitudini consolidate in decenni. Sparirà la grande bocca del,cas-

sonetto che ingoia tutto risolvendo ogni problema di smaltimento ed occorrerà collaborare per fare in modo che la percentuale di differenziata raggiunga in fretta un livello dignitoso, come avviene in tutti i comuni che hanno avviato la raccolta domiciliare. Nel giro di due o tre mesi il traguardo del 50% potrà essere a portata di mano anche grazie alla collabo-

I tiburtini ed i rifiuti

TIVOLI - Sarà che la crisi finanziaria dell’Asa lascia spesso i cassonetti traboccanti. Sarà anche che la sospensione del servizio di ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti scatena la pigrizia dei tiburtini. Sta di fatto che la città continua ad essere preda di “zozzoni” ed incivili. Non tutti ci stanno però a vivere in una città turistica che offre immagini impresentabili ed allora per contrastare l’inefficienza dell’Asa e l’insipienza dell’Amministrazione comunale una ventina di ragazzi si sono rimboccati le maniche e a sera, la scorsa settimana, hanno fatto “piazza pulita” in uno dei punti più frequentati della città. La scarpata della Panoramica è stata ripulita dal mare di cartacce, bottiglie e lattine che incorniciavano uno degli affacci dal quale tantissimi turisti guardano Roma. Restano quegli sconci armadi di proprietà delle aziende erogatrici dei servizi che nessuno riesce a far sistemare. Tivoli, piazza San Vincenzo Colpiscono sempre gli incivili però, un frigorifero abbandonato in mezzo al vicolo, chele Civita, conterrà un un intero bancone di legno fatto a pezzi abbandonaopuscolo di informazioni to a via Pietro Nenni lo stesso giorno, testimoniano con allegato un manuale che ignoranza e mancanza assoluta di rispetto per gli alrisolverà ogni dubbio, rifiuto tri. G. I. per rifiuto, indicando il ma-

Mangiare e bere bene ... in ogni occasione A scuola dallo Chef...

Caffè - Cucina - Cantina

1-2 e 10 ottobre

Il pane

Il pesce 15-22 e 29 ottobre Pasticceria (2° livello) 23 ottobre Frutta e verdura scolpita 10-11 dicembre Il menù di Natale 8-9 e 16 ottobre

SALA PER BANCHETTI

Castel Madama - Via Guglielmo Marconi, 16 0774 449164 - 340 9862667

Villa Adriana - Via Rosolina, 82 Tel. 0774 530344 - 346 6256168 - 366 9755397

razione degli insegnanti e dalla dirigente scolastica delle scuole di Castel Madama che stanno acquisendo con entusiasmo, attraverso gli incontri di formazione loro destinati, le informazioni da trasmettere ai loro alunni L’appello del Sindaco è alla collaborazione di tutti “Da ottobre dovremo dimostrare di amare veramente il nostro territorio! Lo sforzo e l’impegno alla riduzione, alla raccolta, al recupero, al riutilizzo ed al riciclo, permetterà di conservare un ambiente “naturalmente” più ricco. Conferendo meno rifiuti in discarica, avremo minori costi di smaltimento, che si trasformeranno in un aumento dei servizi a vantaggio di tutta la collettività. La raccolta differenziata è il modo migliore per preservare e mantenere le risorse naturali, a vantaggio nostro e delle generazioni future! Il successo dell’iniziativa potrà essere raggiunto solo

attraverso la vostra condivisione e collaborazione, sulla quale non ho dubbi potrò contare incondizionatamente”. Una serie di punti informativi sarà attivata nelle zone del paese in due fine settimana, le utenze non domestiche riceveranno informazione diretta, associazioni e amministratori di condominio saranno invitati a incontri informativi che si terranno nella sala del Consiglio comunale. Il numero telefonico dell’Ufficio manutenzione del Comune sarà a disposizione dei cittadini a partire dal 10 ottobre dal lunedì al venerdì nell’orario 8,30-10,30. Infine, in una conferenza stampa annunciata da un manifesto, il passaggio al Porta a porta sarà presentato ufficialmente alla cittadinanza. Gianni Innocenti

I tombini di via Lamarmora Gas nocivi dai tombini in via Lamarmora, avviate ulteriori misurazioni ed emessa ordinanza del sindaco che inibisce l’area intorno ai tombini incriminati e che prevede controlli in garages e cantine poco areate. La vicina scuola è sicura ma i tombini sono ancora pericolosi. Questi i primi risultati delle analisi eseguite dai ricercatori dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia “per cercare di approfondire l’origine del fenomeno dei gas endogeni e nocivi, anidride carbonica e acido solfidrico, riscontrati in quantità anomala in via Lamarmora e suggerire misure di prevenzione”. Secondo i tecnici:<non sono stati trovati valori indoor pericolosi nella scuola mentre risultano preoccupanti i valori di concentrazione di gas in aria e di flusso dal suolo lungo tutto il percorso della tubazione>. La situazione continuerà ad essere monitorata. A mettere in allerta e a spingere Rubeis a convocare nell’immediatezza un tavolo tecnico i dati delle misurazioni dell’Istituto ricebuti ad agosto che hanno evidenziato intorno ai cinque tombini di via Lamarmora, in pieno centro abitato, quantità “anomale” di anidride carbonica e acido solfidrico.

BIVIO CICILIANO PORZIONE DI CASALE immerso nel verde con ingresso indipendente. Disposto su 3 livelli con magazzino, grande portico, due terrazzi, corte e due giardini. Superficie coperta 120 mq circa.

149.000 € trattabili

Tel. 380.9026902 Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero Anno XIV - numero 16 Iscr. Trib. di Roma 403/98 del 6 agosto 1998 27 SETTEMBRE 2012 Editore: Tritype srl - Tivoli Direttore responsabile ed editoriale: Piergiorgio Monaco Coordinamento editoriale: Claudio Iannilli, Gianni Innocenti Grafica ed impaginazione: Tritype srl Stampa: Europrint Sud srl - Strada provinciale ASI Ferentino (Fr). Chiuso in tipografia il 27 settembre 2012 via Pietro Nenni, 5 - 00019 TIVOLI Tel. 0774336714 - Fax 0774315378 www.xlgiornale.it info@xlgiornale.it Diffusione: 13.000 copie distribuzione gratuita nei principali punti di ritrovo di Tivoli, Guidonia, Castel Madama, Marcellina, Vicovaro, Empolitana, Valle dell’Aniene

Pubblicità: TRITYPE srl - tel. 0774 336714


XL

TERRITORIO

27 settembre 2012

7

Movimento 5 Stelle in fermento TIVOLI/ Una storia lunga 5 anni TIVOLI - Movimento 5 stelle, una storia lunga 5 anni. Per conoscerlo e capirne le prospettive, calate nella realtà tiburtina, 5 domande a Carlo Caldironi. Oltre 100 gli iscritti. Quando è nato il movimento 5 stelle a Tivoli? Il 26 settembre 2007 con il meetup che organizzò la partecipazione alle elezioni comunali del

2008. Successivamente, il 28 giugno dello stesso anno, con l’assemblea nazionale dei meetup tenutasi a Ostia, si arrivò all’istituzione del movimento cinque stelle superando la dizione provvisoria di Lista Grillo con cui partecipammo a quella tornata amministrativa. Le date sono importanti. Dicono, da parte nostra, la percezione della imminente catastrofe che il meetup fin da subito cominciò a denunciare. Essa si verificò poi puntualmente con il precipitare della crisi dentro cui siamo tuttora invischiati e con le dilettantesche, quanto inconsiderate, scelte veltroniane per le politiche del 2008. Quante persone vi hanno già aderito? Il meetup conta oggi 162 iscritti. Ma bisogna considerare l’estrema mobilità delle adesioni a volte provenienti da diversi territori, se non da altre città italiane. A tutt’oggi, il quadro insediato sul territorio latamente tiburtino può stimarsi intorno alle 120 unità. Parliamo di quadro attivo, non di pacchetti di tessere da acquistarsi sul mercato delle clientele.

Quali i vostri obiettivi sulla città? Gli obiettivi restano sostanzialmente quelli della campagna elettorale del 2008. Ovviamente con le integrazioni rese necessarie dal precipitare della crisi. Per dire: l’ urgenza di ripristinare pratiche di democrazia partecipata. Partecipata, non diretta, dacché il meetup di Tivoli, fortemente ancorato ai

principi della nostra Costituzione, guarda con una certa diffidenza a questa scorciatoia propriamente populista. Nel concreto, non tolleriamo la demagogia ad oltranza di opere pubbliche, di cui non si comprende né il senso né la necessità, che negli ultimi tre lustri hanno perpetrato lo snaturamento e l’involgarimento del tessuto civile e culturale della città. Anche per la connessione che una simile dissennatezza evidenzia con l’affarismo più becero e trasversale. Restano in primo piano, va da sé, le urgenze legate all’inasprirsi della crisi: il crescente impoverimento delle famiglie, la condizione giovanile, la cupezza di un paese preso in ostaggio da una feccia spacciantesi per classe dirigente. Come leggete il recente azzeramento di giunta? C’è poco da leggere. Almeno a stare al mercimonio già conclamato dal sindaco sulla svolta di metà consiliatura.Senza un’opera preliminare liquidatoria del sistema di potere trasversale non ha molto senso parlarne. Sarebbe legittimare

Le interviste sono a cura di Michela Maggiani

ciò che ci governa, e ci ha governato nel passato recente, in quanto politica. Ma noi intendiamo per politica civiltà partecipativa e cura del bene comune. Tutto il resto,ripeto, rientra nella fenomenologia della feccia così come esemplificata dalle vicende in corso alla regione Lazio. Quali le possibili future vostre alleanze? Questo è il punto. Siamo consapevoli che entrare nell’attenzione dei cittadini campo delle eventualità che ineriscono la pratica di governo ad ogni livello non possa prescindere dal superamento di una solitudine meramente testimoniale. Noi vediamo in ALBA un alleato naturale e ci dispiace che al momento le aperture in questo senso, prima di Paul Ginsborg poi di Ugo Mattei, non siano state raccolte. Rimane che per il Meetup di Tivoli l’impegno in tale direzione resta prioritario. A livello locale giocano, al di là degli schieramenti, le varianti umane o le particolari accezioni e eccezioni con cui si declinano le appartenenze. Su un simile terreno, ad esempio, l’ IDV resta un interlocutore importante nei fatti. Come fondamentale sarebbe il rapporto con la sinistra, diciamo così, critica. Ma lì sembrano pesare i limiti vistosi di una perdurante vocazione alla mediocrità antropologica. www.meetup.com/tivoli5stelle

GUIDONIA/Partecipazione dei cittadini

GUIDONIA MONTECELIO - Nella città si inizia a sentire il gracidare dei grillini del Movimento a 5 stelle. «L’obiettivo – spiega il responsabile della comunicazione e tra i promotori, Claudio Zarro - è quello della partecipazione civica dei cittadini, per migliorare la vivibilità del nostro territorio e realmente dare delle soluzioni come cittadini interessati alla res pubblica. Tanti sono gli argomenti da affrontare, e stiamo facendo dei meetup settimanali per organizzare il tutto e darci compiti precisi». Anche sugli altri fronti politici si attende lo sbarco a riva dei grillini. «A Guidonia – spiega Zarro - manca tanto e tanto si può fare, per migliorare le cose. Ci organizzeremo in gruppi di lavoro su specifici argomenti, in modo da affrontare ogni discussione pubblica e non, con la consapevolezza di aver “studiato” e di sapere ciò di cui stiamo parlando. Sia-

Il 16 luglio 2005 i ragazzi sono invitati da Grillo a organizzarsi fra loro come attivisti locali in perenne contatto reciproco tramite il social network MeetUp, che così diviene il loro principale mezzo di organizzazione e comunicazione, come del resto era già avvenuto negli USA tra i sostenitori democratici di Howard Dean nel 2003. Lo scopo iniziale, a detta del comico genovese, è quello di «divertirsi, stare insieme e condividere idee e proposte per un mondo migliore, a partire dalla propria città. E discutere e sviluppare, se si crede, i miei post». Nelle città più grandi sono presenti anche più di un MeetUp. All'interno di ognuna di queste sezioni locali, si creano dei gruppi di lavoro in base ai compiti da svolgere; gruppi come "Tecnologia e innovazione", "Ufficio stampa-comunicazione", "Consumo critico", "Studio Moneta", "No Inceneritori" e simili.

mo partiti circa un mese e mezzo fa con questi intenti. Prossime mosse saranno la raccolta firme e la partecipazione alle varie manifestazioni della nostra città con gazebo e punti informativi». Parallelamente al Movimento a 5 stelle stanno poi nascendo “comitati cittadini attivi”. «Oltre alla raccolta di firme, punti di informazione sul territorio e piccoli eventi che organizzeremo nei prossimi mesi – spiega Zarro in merito ai nuovi comitati -, l’obiettivo è quello di partire con largo anticipo nella creazione di liste civiche, senza nessun tipo di accordo attuale e/o futuro con i partiti». «Per chiunque volesse entrare a far parte del nostro movimento, che comunque ha dei precisi vincoli di accesso – conclude Zarro -, può cercare il “movimento 5 stelle Guidonia Montecelio” sul sito www.meetup.com e a breve saranno attivi anche il gruppo e la pagina del movimento su facebook, assieme a tutti gli strumenti interattivi, tramite i quali il movimento lavorerà molto per far conoscere ai cittadini ciò che sta realizzando». Grande successo, poi, per il primo incontro con i cittadini che si è svolto giovedì 20 settembre alla Pinetina di Guidonia con “l’obiettivo di far avvicinare la popolazione al lavoro svolto finora dal MoVimento e agli obiettivi che si prefissa”. «Poche parole, semplici, per richiamare i valori fondamentali: partecipazione democratica dal basso, lo studio delle problematiche del territorio e delle soluzioni da attuare – si legge in una nota del Movimento - . Il tutto diversificato su 3 livelli che comunque la-

vorano in maniera orizzontale: una base di persone, lo zoccolo duro, i gruppi di lavoro e le aree tematiche e i cittadini simpatizzanti. L’obiettivo finale è migliorare sensibilmente il territorio del Comune di Guidonia Montecelio, con il supporto di tutti i cittadini stufi della politica nazionale e locale che pensa meramente ai suoi interessi». Alla presenza di una cinquantina di persone «si è rimarcato – spiegano ancora dal Movimento - il bisogno di soluzioni concordate con i cittadini, lo sviluppo dei vari gruppi di lavoro e soprattutto l’avvicinarsi di tutte le fasce sociali e lavorative in un’ottica precisa di coordinamento del MoVimento». Per restare informati sulle novità del MoVimento, basta semplicemente iscriversi al meetup, decidendo un gruppo di lavoro nel quale si vuole dare una mano, secondo le proprie competenze, all ’ i n d i r i z z o : http://www.meetup.com/Movimento-5-Stelle-Guidonia-Montecelio/ , oppure ai seguenti portali social network. Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ Movimento5StelleGuidonia Montecelio Utenza Facebook: https://www.facebook.com/ci nquestelle.guidoniamontecel io Twitter: https://twitter.com/M5sGuid onia Canale YouTube: http://www.youtube.com/use r/M5stelleGuidoniaMont?fea ture=mhee

TIVOLI VIA SILLA ROSA DE ANGELIS Splendido appartamento al quarto ed ultimo piano con ascensore in fabbricato di recente costruzione composto da sala con camino, angolo cottura, camera e bagno. Ampio balcone e terrazzo di 70 mq al piano soprastante. Possibilità di ampio garage.

€ 190.000,00 trattabili Viale Trieste, 28/30 - 00019 Tivoli - Tel./Fax: 0774.317941 - lucianiimmobiliare@gmail.com - www.lucianimmobiliare.agenzie.casa.it


8

XL

CULTURA

Giornata di prevenzione degli eventi acuti cardiovascolari TIVOLI - Il 7 ottobre in piazza Garibaldi dalle 9 alle 18 avrà luogo un evento di rilevante valore sociale per il territorio, la “Giornata di prevenzione degli eventi acuti cardiovascolari” organizzata dal Rotary Club di Tivoli a cura del socio dottor Giangiuseppe Madonna. con la collaborazione del Comitato Locale della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile. Hanno dato inoltre il patrocinio e la disponibilità alla collaborazione il Comune di Tivoli, la ASL Roma G, l’Associazione Medici di Tivoli e della Val d’Aniene, l’Associazione Medici Cattolici, la S.P.E.L.S. e privati sensibili all’iniziativa. Saranno gratuitamente eseguite ai cittadini indagini ematologiche, con particolare riguardo al Colesterolo e agli altri parametri biologici implicati in questo tipo di problemi. I valori del colesterolo e i due valori pressori simultaneamente rilevati al braccio e alla caviglia insieme con le risposte sui questionari saranno valutati degli specialisti in malattie vascolari presenti che indicheranno subito eventuali rischi e norme di comportamento idonee a prevenirli. Abbiamo chiesto al Presidente del Rotary Club dottor Giovambattista Mollicone notizie circostanziate sull’iniziativa. Ha già fatto e/o ha in programma altre iniziative nell’ambito sanitario? “Sono state fatte importanti iniziative sulla prevenzione del diabete a livello distrettuale e nel prossimo marzo organizzerò una giornata di prevenzione sull’osteoporosi in concomitanza con la Festa della Donna in segno di una attenzione particolare”. Che importanza occupano tra le funzioni del Rotary club le iniziative di utilità sociale? “Sono il cardine del Rotary club: ricordiamo le iniziative a favore della famiglia, dell’acqua, dell’istruzione, della fame nel mondo; in particolare abbiamo debellato con l’iniziativa “Polio Plus” il 97% della poliomielite nel mondo, ora restano poche aree in Afghanistan e in Nigeria. In questa iniziativa Ben Getz ha stanziato 500 milioni di dollari”. Sono quindi iniziative internazionali? “Non dimentichiamo che il Rotary club collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità ed è partner strategico non governativo con seggio permanente nell’O.N.U., interpellato per tutte le questioni inerenti la Sanità e la Fame nel mondo”. Ricordiamo che il 28 marzo prossimo alle Scuderie Estensi saranno presentati alla cittadinanza i risultati della Giornata.

Giovanni Sanfilippo

I corsi all’Upter di Setteville SETTEVILLE - La sede di Setteville di Guidonia dell’U.P.Te.R. (Università Popolare di Roma) non ha l’esperienza venticinquennale della sede centrale, ma può godere di tutti i supporti organizzativi e dell’esperienza didattica, che la contraddistinguono e del prestigio di cui gode l’Associazione. Proprio per questo, riesce a splendere di luce propria, all’interno di un territorio chiuso tra la terza città del Lazio, Guidonia, e la prima città d’Italia, Roma. I corsi attivati quest’anno sono diciasette: da teatro per bambini il sabato mattina, cosi le mamme e i papà possono andare a fare la spesa con calma, a fotografia avanzato dalle 19 alle 21 del mercoledì; completano il ciclo, si fa per dire, storia dell’arte e filosofia, non dimenticando due livelli di inglese e internet. “I nostri percorsi formativi, commenta Armanda De Angelis, coordinatrice della sede, oltre a diffondere il sapere tendono a far socializzare in un territorio considerato dormitorio, che fa da cerniera tra due grandi città del Lazio.” Info: 335_5479342 oppure www.upter.it

Raduno di Fiat 500 VILLA ADRIANA - Domenica 23 settembre in una giornata autunnale con una temperatura estiva si è svolto il 1° raduno di Fiat 500, auto e moto d’epoca alle ore 15,30 con appuntamento in via Lago di Garda. Venticinque auto e moto d’epoca si sono riunite per dirigersi presso la ditta Famco (case di legno) sita in via Maremmana inf.km.1,250 arrivati sul posto si posizionavano lungo lo spazio a loro riservato. Molti i curiosi si sono soffermati per vedere le auto e le belle costruzioni di case di legno. Il sig. Angelo e Nazzareno proprietrari della ditta Famco avevano disposto uno spazio adibito per la distribuzione di panini e bibite a tutti i presenti, tra un panino e l’altro il sig. Nazzareno ci ha fatto visitare le case di di legno spiegandoci la loro praticita’ e comodita’i proprietari si sono congratulati con noi tutti della giornata trascorsa . il il sig. irilli giancarlo insieme ai suoi collaboratori del fiat 500gruppo tivoli ha omaggiato il propietario sig. Angelo Cogliani con una targa come ringraziamento per la cortese collaborazione prestata dandoci un appuntamento per il prossimo anno.

n. 16 2012

La sfilata delle Vunnelle Montecelio, hanno preso il via lo scorso 24 settembre i tradizionali Festeggiamenti in Onore di San Michele Arcangelo che culmineranno con la classica Sfilata delle Vunnelle, prevista per domenica 30 settembre, organizzati quest’anno dai nati nel 1960”Classe 1960”.

Programma: Venerdì 28 settembre Ore 17,00: Apertura pesca di beneficenza in Piazza S. Giovanni Evangelista. Ore 18,00: Torneo di BURRACO presso la pizzeria “La Tegola”. Ore 18,00: Santa Messa. Ore 20,30: “Massera cantemo nui” 2ª rassegna musicale in dialetto presentata da Maurizio Sbraga. Sabato 29 settembre Ore 16,00: Deposizione delle corone in onore dei Caduti di tutte le guerre (Le corone sono state donate da Piante e Fiori di Elvira Luttazi) Monumenti Caduti in guerra (Parco Pubblico - Giardino dei Frati) Piazza S. Giovanni. Ore 16,30:Spettacolo dei Burattini “Maratonda” presso Piazza Angelo Massucci (lo spettacolo proseguirà in piazza S. Giovanni Evangelista). Ore 17,00: Apertura pesca di beneficenza in Piazza S. Giovanni Evangelista. Ore 18,00: Santa Messa. Ore 21,00: Spettacolo di cabaret “EMANUELA AURELI” e la sua BAND “Parlando con le Stelle”. Domenica 30 settembre Ore 08,30: Santa Messa. Ore 09,00: La Banda Cornicolana sfilerà per le Vie di Montecelio. Ore 09,30: Raduno delle “Vunnelle” e dei “Butteri” presso la chiesa San Giovanni Evangelista Ore 10,00: Processione del San-

to con sfilata delle “Vunnelle” e

dei “Butteri” dalla chiesa di San

GUIDONIA - “Amore e amori in scena”, si è alzato il sipario sulla settima edizione del Teatrofestivalcittà della Città dell’Aria, promosso dall’assessorato alla cultura sotto la direzione artistica di Sergio Fedeli e Franco Sperandio, mentre la direzione organizzativa spetta al centro artistico Teatrargo. La manifestazione, che ha preso il via lo scorso 21 settembre, si concluderà il 23 dicembre con la premiazione. Numeri da capogiro: 12 compagnie teatrali, 13 spettacoli per trentasei serate. A partire dal 29 settembre tutte le opere andranno in scena ogni venerdì, sabato e domenica al teatro Dario Vittori di Montecelio. Il 29 e 30 settembre sarà dedicato a un laboratorio teatrale condotto dalla drammaturga-regista Carolina De La Calle Casanova. Il 2 e il 7 ottobre si aprirà il sipario su “L’amore è un cane che viene dall’inferno” di Charles Bukowski e su “Sehnsucht (come un cieco che cerca la vista)” della Compagnia dei Freaks con. Il 12, 13 e 14 ottobre l’associazione Theatro Polare andrà in scena con “La locandiera” di Goldoni adattamento e regia di Mauro Giosi. Inizio spettacoli: 20,45, alle 18 nei giorni festivi. Per prenotare, dalle 15 alle 19, chiamare 366.7492757. Costo biglietto: 5 euro.

Giovanni Evangelista percorrerà le seguenti vie: Via Nuova, Via Della Lapide e Via del Borgo per ricongiungersi con i/le bambini/e presso il teatrino “la Pace” per poi proseguire fino alla chiesa di S. Michele Arcangelo, accompagnata dalla Banda Cornicolana diretta dal maestro B. Tirelli. Ore 11,00: Santa Messa Solenne presso la chiesa di S. Michele Arcangelo celebrata da padre Antonio Rencricca. Ore 12,00: Rinfresco per le “Vunnelle” e per i “Butteri” - Offerto dalla Pasticceria Cuore di Cioccolato di Villanova di Guidonia. Ore 12,30: Estrazione della lotteria delle “Vunnelle” e dei “Butteri”. Ore 13,00: Processione del Santo dalla chiesa di San Michele alla chiesa di San Giovanni Evangelista. Ore 16,30: Distribuzione, in Piazza S. Giovanni Evangelista, di uva ciambelle e vino offerti dal Comitato. Ore 18,00: Messa Vespertina e consegna del Santo al Nuovo Comitato (classe 1961). Ore 19,00: Processione del Santo con il nuovo Comitato, accompagnata dalla Banda Cornicolana. Ore 19,30: Premiazione del Torneo di Burraco. Ore 20,00: Premio di studio “Mario Di Carlo”. Ore 21,00: Estrazione di una tombola del valore complessivo di Euro 1.500, così ripartita: terno € 100,00, quaterna € 200,00, cinquina € 400,00, tombola € 800,00. Ore 21,30: Spettacolo Teatro di Strada della Compagnia Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra, “Le stagioni dell’amore”, regia: Graziano Lazzari, coop. Atmo. Ore 23,00: Estrazione lotteria.

Settembre tiburtino: il programma Domenica 30

Tivoli Centro, Domenica 30 Settembre Villa d’Este

ore 10.00 Distribuzione dell’uva Pizzutello

Tivoli Centro, Venerdì 28 Settembre Tempio della Sibilla – Piazza del Tempio di Vesta ore 19.30 Storia, Mito e Paesaggio a Tivoli e nella Valle dell’Aniene. Riflessioni tra Poesia e Realtà sul Territorio di Tivoli e della Valle dell’Aniene. Accensione del Fuoco Sacro. Saluto della Responsabile del Parco Villa Gregoriana per il FAI Dott.ssa Giorgia Montesano. Saluto dell’Assessore al Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Tivoli Dott. Vincenzo Tropiano. Saluto del Dott. Ivano Moreschini dell’Associazione Culturale “Nuovi Orizzonti” di Castel Madama. Interventi: Alberto Marchetti. Viaggio Extra-Ordinario lungo l’Aniene; Dott.ssa Benedetta Adembri (Soprintendenza Archeologica per il Lazio) Non solo Ville… a Tivoli. In giro nei luoghi della cultura del territorio tiburtino; Arch. Alessandro Panci La scoperta del Vallone dell’Aniene a Tivoli sulle tracce del Grand Tour; Alessandro Camiz Ph. D. (“Sapienza” Università di Roma) Per il Parco e il Museo Archeologico degli Acquedotti Aniensi; Dott. Massimiliano M.M. Publius Vergilio Maro – Georgiche 30/37 a.C. Moderatore: Dott. Alessandro La Porta (Coop. Culture Soc. Coop.) ore 21.00 Degustazioni dell’antica cucina Apiciana a cura dell’Associazione Culturale “Nuovi Orizzonti” di Castel Madama in collaborazione con F.A.I. – Fondo Ambiente Italiano,“Slow Food” Condotta di Tivoli - “Lavangaquadra-Nova Arcadia” di Roma – Coop. Culture Soc. Coop. e la partecipazione del “Gruppo Storico Publio Elio Adriano dell’Associazione Villa Adriana Nostra”. Interverrà LA WEB TV.IT e la DEA ANTICA TIBUR vincitrice della Finale del Concorso di bellezza ambientato e ricostruito nel periodo dell’antica Roma

Sabato 29 Settembre Santuario di Maria SS. Di Quintiliolo ore 18.00 I Maratonina Amatoriale “Madonna di Quintiliolo”. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza a cura del “Gruppo Butteri di Tivoli”

Anfiteatro di Bleso ore 10.30-24.00 Manifestazione Equestre (Gare, Spettacoli, Stand Gastronomici nel Villaggio Western) a cura del “Centro Ippico Country House” di Castel Madama

Tivoli Centro, Domenica 30 Settembre Scuderie Estensi ore 14.00-20.00 Sfilata di Moda a cura del Salone “Parrucchieri Contesta” di Tivoli

Tivoli Centro, dal 3 al 7 Ottobre Vie e Piazze della Città Le 5 Giornate dell’Arte, quinta edizione: “VERSO CASA – Tracce” a cura dell’Associazione Culturale “TivoliArte”

Tivoli Centro, Sabato 6 Ottobre Ex Chiesa di Santo Stefano ai Ferri ore 21.15 L’Orlando Furioso Scende all’Inferno Ludovico Ariosto incontra Dante Alighieri a cura di Massimiliano M. M. in collaborazione con l’Associazione “I Cavalieri di S. Stefano” e il “Rotary Club-Tivoli”

Tivoli Centro, Domenica 7 Ottobre Piazza Garibaldi ore 9.00-18.00 Giornata di Prevenzione Cardiovascolare dell’Ictus a cura del “Rotary Club Tivoli”

Tivoli Centro, Domenica 14 Ottobre Piazza Garibaldi ore 9.00-14.00 Corsa delle 3 Ville Partenza da Piazza Garibaldi (Arco dei Padri Costituenti) – Arrivo a Villa Adriana (Arco del Pecile) a cura della “Tivoli Marathon”

Tivoli Centro, Domenica 28 Ottobre Scuderie Estensi ore 9.00-18.00 Convegno sulla Prevenzione Cardiovascolare dell’Ictus a cura del “Rotary Club Tivoli”


XL

CULTURA

27 settembre 2012

L’Italia tesoro d’Europa Ormai si tratta di una piacevole consuetudine: l’Italia aderisce, insieme ad altri 49 Stati Europei, alle Giornate Europee del Patrimonio 2012 che avranno luogo nel nostro Paese il 29 e il 30 settembre con lo slogan: “L’Italia tesoro d’Europa”. Si tratta di un’operazione congiunta del Consiglio d’Europa e della Commissione europea che ha come obiettivo principale quello di avvicinare i cittadini europei ad una migliore e reciproca comprensione nonostante le differenze di cultura e di lingua, mediante l’organizzazione di manifestazioni culturali che mettano in luce il saper fare, le tradizioni locali, l’architettura e gli oggetti d’arte, ma anche la presentazione di beni cul-

turali inediti e l’apertura straordinaria di edifici storici. In breve sensibilizzare i cittadini europei alla ricchezza e alla diversità culturale dell’Europa, creare un clima ideale per fare accettare il ricco mosaico delle culture europee e favorire una più grande tolleranza in Europa che vada al di là delle frontiere nazionali, sensibilizzare il grande pubblico e il mondo politico alla necessità di proteggere il patrimonio culturale. “Promuovere la cultura e i beni culturali, lungi dal costituire un fardello gravoso o un costo superfluospiega il Ministro dei Beni Culturali, Ornaghi- è il modo migliore per salvaguardare l’inestimabile valore dello scrigno d’arte che custodisce l’immagine della nostra storia e

del nostro futuro. La motivazione profonda che sta alla base è consentire ai cittadini europei di riappropriarsi dell’identità che la tradizione consegna, attraverso il coinvolgimento di 50 nazioni, con i loro beni culturali, i monumenti e i luoghi storici. Sabato 29 e domenica

Laboratorio di Archeologia Libraria e Bibliotecaria TIVOLI - Il giorno 30 settembre 2012, in occasione della Giornata Europea del Patrimonio, l’Associazione “Fannius” presenterà alla stampa e agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, gli itinerari didattico formativi che si svolgeranno nell’anno scolastico 2012/2013 presso il Laboratorio di Archeologia Libraria e Bibliotecaria – Area Archeologica di Villa Adriana – Tivoli e presso il Museo Didattico del Libro Antico – Complesso Monumentale di Villa d’Este – Tivoli. L’associazione “Fannius” ha ormai una esperienza quasi quarantennale nella didattica e nella ricerca della conservazione e della fruizione del libro, l’oggetto per antonomasia che da secoli trasmette conoscenza e sapere. Oggi, nell’era del flusso continuo di notizie a cui ci ha abituato l’era digitale, assume ancora più valore e importanza la preservazione e la conservazione del libro inteso come oggetto che nel corso secoli ha permesso la trasmissione della conoscenza. Un oggetto, quello del libro, fatto di materiale delicato e deperibile. Per questo l’associazione “Fannius” nata nel 1979, si è avvalsa negli anni della collaborazione del Centro Nazionale delle Ricerche Scientifiche di Roma, del British Museum di Londra, dei Musei Vaticani, dell’Università degli Studi di Firenze e della Scuola di Papirologia di Lovanio - Belgio. Una collaborazione che si protrae nel tempo affidando all’equipe dell’associazione “Fannius” incarichi sempre più di prestigio come l’ultimo in ordine di tempo, stipulato con la Biblioteca Apostolica Vaticana, allo scopo di rendere consultabili preziosi volumi caratterizzati da avanzato stato di decadimento ad opera di agenti biologici. La missione renderà fruibile al pubblico un vasto fondo librario, prezioso serbatoio di notizie storiche utili al mondo della ricerca. Allo scopo di diffondere al meglio le conoscenze maturate nella più che trentennale esperienza al servizio di Musei, Università ed Istituti di Ricerca, l’Associazione “Fannius” intende promuovere, in collaborazione del MIBAC, delle rispettive Soprintendenze, e della Direzione Generale per le Biblioteche e gli Istituti Culturali e il Diritto d’Autore, le attività scientifiche e la Sezione didattica per l’Unicef Italia, volta alla sensibilizzazione delle nuove generazioni alla valorizzazione e tutela del Patrimonio Librario ed Archivistico Nazionale. L’incontro di domenica 30 Settembre 2012 sarà un’occasione per presentare agli organi di stampa e a tutti gli interessati l’attività dell’associazione e il programma degli eventi in calendario per i prossimi mesi.

30 settembre 2012 avremo così, ancora una volta, l’opportunità di ammirare “L’Italia tesoro d’Europa”. Come lo slogan della manifestazione suggerisce, il nostro Paese ha un ruolo unico all’interno della storia e della cultura europee. Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali lavora incessantemente per ricordarlo a tutti, in Italia e nel mondo, in sinergia con numerose altre realtà. Le Giornate offrono un’impressionante serie di appuntamenti, con aperture straordinarie, presentazioni di restauri e opere di valorizzazione, itinerari naturalistici, storici ed eno-gastronomici, convegni di approfondimento, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche e visite guidate. (I.M.)

Le manifestazioni sul territorio PALESTRINA, Museo Archeologico Nazionale di Palestrina, L’architettura tardo-repubblicana di Praeneste tra Oriente e Occidente Sala Conferenze (Palazzo Barberini). Incontro/presentazione - Il 29 settembre 2012. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, l’incontro vuole illustrare l’importante ruolo svolto dal Lazio in età tardo-repubblicana ed in particolare da Praeneste nella acquisizione, rielaborazione e trasmissione di concezioni architettoniche tra il Mediterraneo orientale e quello occidentale. Prenotazione: Luogo: Palestrina, Museo Archeologico Nazionale di Palestrina, Sala Conferenze (Palazzo Barberini) Orario: 17.00 - Telefono: 06 9538100 - Fax: 06 9538276 Scopri la “Fortuna” e i “Ciclopi” di Palestrina Il 30 settembre 2012, visita guidata alle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e agli attigui resti monumentali del Santuario della Fortuna Primigenia, trekking archeologico lungo le mura in opera poligonale (c.d. ciclopiche) che recingono l’antica Praeneste e la sua acropoli (oggi Castel San Pietro Romano). Visita al Museo e al santuario (a cura di Pierreci Codess) il 30.09.12, alle ore 11.00. Massimo 40 persone, prenotazione obbligatoria in biglietteria il giorno della visita Trekking archeologico il 30.09.12, alle ore 16.00. Massimo 40 persone, prenotazione obbligatoria alla biglietteria del Museo il giorno stesso Prenotazione: Obbligatoria; Telefono prenotazioni: 06 - 9538100; 06 9538276 Luogo: Palestrina, Museo Archeologico Nazionale. Orario: Ore 09.0019.00 (Museo); ore 11.00 visita guidata, ore 16.00 trekking. Telefono: 06 - 9538100 - Fax: 06 - 9538100

Altre vetture sul nostro sito

GUIDONIA MONTECELIO, Ex Convento di San Michele “Archeologi tra ‘800 e ‘900. Città e monumenti riscoperti tra Etruria e Lazio antico” Dal 29 al 30 settembre, visite guidate all’interno della mostra (inaugurata il 27 aprile e aperta fino al 5 novembre 2012) dedicata a insigni figure di archeologi (Rodolfo Lanciani, Thomas Ashby etc.) che, tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, legarono il loro nome a importanti scoperte e ricerche in alcune città dell’Etruria e del Latium vetus. Costo del biglietto: Ingresso Euro 3, Visita guidata Euro 3; Riduzioni: Ingresso gratuito per anziani; Per informazioni 0774 - 511053; 340-4544147 Prenotazione: Luogo: Guidonia Montecelio, Ex Convento di San Michele. Orario: 10.00-20.00 - Telefono: 0774 - 511053 (Biblioteca) SUBIACO, Museo del Libro - Biblioteca del Monastero di Santa Scolatica. Il Museo del Libro visitabile all’interno della Biblioteca del Monastero di Santa Scolastica a Subiaco, offre una panoramica sulla produzione scrittoria a partire dal Tardo Medioevo fino al XVIII. Manoscritti, incunaboli e libri a stampa dal ‘500 al ‘700 sono visibili assieme ad un scelta di documenti antichi. VILLA ADRIANA: ‘Antinoo. Il fascino della bellezza’ - Tivoli, Area Archeologica di Villa Adriana. La Mostra inaugurata nel mese di aprile nell’Antiquarium del Canopo dell’Area Archeologica di Villa Adriana è dedicata ad Antinoo, giovane dalla sublime bellezza che Adriano conobbe in Bitinia e portò con sé in viaggio e poi a Roma. Solo la tragica morte del ragazzo, affogato nel Nilo, riuscì a separali. In sua memoria Adriano fece costruire l’Antinoeion, venuto alla luce nelle campagne di scavo condotte dalla Soprintendenza tra il 2002 e il 2005, in cui è stata riconosciuta la tomba-tempio progettata per onorare il ricordo.

\Ai partecipanti sarà offerta una pausa caffè quale momento conviviale di dialogo. Prenotazione Obbligatoria fino ad esaurimento posti. Ingresso gratuito. Per informazioni: Associazione Fannius associazionefannius@gmail.com Fax: 06 41204709

sabato aperti intera giornata

www.gestcar.it

Garanzia fino a 24 mesi Nuova esposizioNe:

aggiornamenti online

Guidonia - via Maremmana, angolo via pantano

L’usato GaraNtito

Alfa Romeo 159

1.9 mjet Exclusive SW del 2007 km 77.000 prezzo XL

€ 11.900

Fiat Panda

1.2 4x4 GPL 2008 km 50.000 dichiarati prezzo XL

€ 7.800

Fiat Stilo

1.9 jtd 115cv sw Dynamic del 2004 km 73.800 prezzo XL

€ 4.800

Renault Master

Gestcar t28 l1h1 2.5 dci del 2008 km 63.000 prezzo XL

€ 5.900 + iva

Alfa Romeo 147

1.9 jtd distinctive del 2002 km 163.000 prezzo XL

€ 2.800

chilometraggio documentato e dichiarato Bmw 320 D

Futura berlina del 2005 km 110.000 perfetta prezzo XL

€ 11.900

BMW 320 D SW

Attiva del 2006 km 63.000 certificati prezzo XL

€ 12.500

Fiat Grande Punto

Fiat Grande Punto

Fiat Panda

1.3 mjet 5 porte del 2009 km 50.000

1.4 GPL 5 porte del 2008 km 25.500

1.3 mjet 2006 km 68000 4 posti clima ve cc

prezzo XL

€ 6.900

Ford Mondeo

2.0 tdi sw del 2002 km 190.000 prezzo XL

€ 2.900

Renault Twizy

Elettrica del 2012 km 2.500 prezzo XL

€ 8.300

9

prezzo XL

€ 8.400

Mercedes A180

CDI classic 2007 km 90.000 argento perfetta prezzo XL

€ 9.200

Volkswagen Lupo

1.0 del 2001 km 105.000 prezzo XL

€ 1.700

prezzo XL

€ 4.950

Opel Astra

1.9 GTC del 2006 km 150.000 cerchi 18 prezzo XL

€ 6.900

Volkswagen Passat

2.0 140cv berlina del 2007 km 77.900 certificati prezzo XL

€ 11.500

AUDI A6

2.0 TDI quattro tiptronic berlina del 2005 prezzo XL

€ 11.900

Fiat Punto

1.3 mjet 2007 km 65.000 3 porte N1 Autocarro 4 posti prezzo XL

€ 3.990 + iva

Opel Astra

1.7 dti sw del 2000 km 165.000 bianca ottime condizioni prezzo XL

€ 1.800

Volkswagen Passat

2.0 tdi highline del 2007 km 170.000 prezzo XL

€ 7.900

BMW X3 2.0 D

177cv Futura del 2007 km 72.000 certificati tagl. Bmw prezzo XL

€ 19.900

Fiat Panda

1.2 4x4 del 2009 km 48.100 aziendale clima prezzo XL

€ 7.900

Opel Zafira

2.2 dti Elegance del 2002 km 230.000 prezzo XL

€ 2.900

Volkswagen Touareg

2,5 Tdi R5 del 2005 km 130.000 pelle xeno navi tv full prezzo XL

€ 14.900

Fiat Doblò

1.3 mjet cargo clima 2008 km 80.000 prezzo XL

€ 5.500 + iva

Fiat Panda

1.3 Mjet Van clima ve cc 2006 km 45.000 prezzo XL

€ 3.900 + iva

Renault Clio

1.2 del 2008 km 21300 5 porte clima prezzo XL

€ 6.900

Renault Scenic

1.5 dci 105 cv del 2007 km 66.000 dichiarati carr da rivedere prezzo XL

€ 6.500

via tiburtina km 25,600 • viLLaNova di GuidoNia • tel. 0774 353751 • cell. 347 1071745


10

XL

CULTURA

n. 16 2012

Le cinque giornate dell’arte Le 5 Giornate dell’Arte, con la V Edizione, intitolata “Verso Casa Tracce”, riconfermano il loro appuntamento annuale. Il progetto, alla base della V Edizione, si riferisce in primo luogo al viaggio intrapreso dalle Associazioni Culturali del territorio verso la Casa delle Culture e dell’Arte. Si sono poi susseguite idee e suggestioni, che queste parole ci hanno evocato. E così, VERSO CASA può essere la ricerca della propria identità o la ricerca di un luogo sicuro. Allo stesso modo, la casa può rappresentare il punto di partenza di un viaggio, il luogo da cui ci si allontana per scoprire il mondo. Le 5 Giornate dell’Arte si svolgeranno dal 3 al 7 Ottobre 2012 a Tivoli

TIVOLI - Come di consueto, le associazioni, aderenti alla manifestazione, si alterneranno in una staffetta di eventi artistici e culturali, all’interno della città. La novità della V edizione consiste nel tornare a casa insieme, ogni sera, per 5 giorni, presso la Casa delle Culture e dell’Arte in piazza Campitelli presso il palazzo, in via Mauro Macera. Lì, si svolgerà un incontro dibattito, aperto dalla lettura di un brano e intervallato da un brevissimo intervento artistico. 5 tracce guideranno il nostro percorso, una per ogni giornata dell’arte: La partenza, Migrazioni, Approdi, Contaminazioni, Il ritorno (sentirsi) a casa. I luoghi culturali che ospiteranno Le 5 Giornate dell’Arte sono la Sala Ettore Roesler Franz (Ex Chiesa del San Michele), la Sala Conferenze delle Scuderie Estensi, il Complesso Monumentale dell’Annunziata e La Casa delle Culture e dell’Arte. Come ogni anno, quindi, le 5 Giornate dell’Arte ripropongono la collaborazione e la partecipazione attiva di tante realtà associazionistiche del nostro territorio, per migliorare la nostra casa e ritrovare il senso più profondo della collettività, attraverso l’arte e la cultura. In un tempo così pervaso da sentimenti di pessimismo collettivo, di disagio e di paura per il futuro, in una grande crisi collettiva economica e d’identità, parlare di cultura e arte sembra quasi inopportuno e riduttivo, ma noi organizzatori abbiamo sentito l’esigenza di riproporre questa manifestazione, come mezzo d’incontro e di ricostruzione. La nostra volontà di promuovere, anche quest’anno, delle giornate dedicate all’arte e alla cultura nasce da due motivazioni: la prima è la partecipazione di molti giovani, che in

questi eventi trovano uno dei pochi spazi, per poter manifestare le loro conoscenze e capacità creative; nella nostra organizzazione è sempre prevalsa la sensibilità e la convinzione che le ceneri di questa città possano prendere forma solo dal loro contributo. La seconda è quella di far nascere, nello spazio di piazza Campitelli, come da progetto presentato da 17 associazioni, un punto d’incontro, dove le energie creative possano esprimersi ed essere condivise con l’intera cittadinanza, per creare un punto di riferimento e di comunicazione, appunto come dovrebbe accadere in una casa. Queste 5 Giornate, possiamo dire che si sono autorganizzate sulla spinta dell’entusiasmo e della spontaneità, visto che l’amministrazione comunale, grazie all’Ass. Riccardo Luciani, ci ha concesso l’opportunità di gestire il locale sottostante l’Ex Chiesa dell’Annunziata, come coordinamento delle associazioni. Non potevamo trovare migliore occasione d’inaugurare questo spazio, organizzando molti degli eventi all’interno della Casa delle Culture e dell’Arte. Sicuramente la casa è per l’uomo il rifugio più sicuro, quello di cui si può fidare e in cui far crescere i propri figli, è quello dove esprime i sentimenti più nobili, quelli più umani, dove la cura viene giornalmente mantenuta, dove si mangia, si riposa, s’intrattengono relazioni, dove si dimostra l’amore e si sogna; o almeno così ci piacerebbe che fosse. È con questi sentimenti che proponiamo alla città Le 5 Giornate dell’Arte, con la percezione che un evento riesca a trasformarsi in una grande festa, dove ogni presenza sia fondamentale alla sua riuscita!

Le bandi musicali Riceviamo e pubblichiamo Lo scorso anno a Mantova, una rappresentazione teatrale curata dal giornalista Massimo Gramellini e da Carlo Fruttero (uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana del ventesimo secolo, scomparso a gennaio) ha celebrato i 150 dell’Unità d’Italia. La particolarità di tale opera stava nel sostenere che l’Unità si potesse ripercorrere anche a colpi di ottoni e grancasse, con le musiche che, grazie alle bande musicali, hanno unito, appassionato, e oggi costituiscono opere di culto quanto pomi della discordia, a seconda dei momenti storici. INTERESSARSI DELLA STORIA delle bande musicali nel nostro paese è un buon modo per leggere la storia d’Italia attraverso la musica. La nascita delle bande musicali di modello municipale si può situare intorno alla prima metà dell’Ottocento, in Europa. Questa è una trasformazione in senso civile delle bande militari (asburgiche in particolare): la sua origine si trova dunque vicina ad un ambito di tipo colto. La banda municipale si è sviluppata però soprattutto nei centri minori. Ciò rappresenta la conseguenza di una dialettica tra cultura popolare e cultura colta. IL MEZZO ATTRAVERSO il quale la banda, vero e proprio mediatore professionale tra due culture diverse e tra loro antagoniste, è riuscita a soddisfare il legittimo desiderio del mondo popolare di essere in qualche modo partecipe degli interessi della cultura “colta”, è costituito indubbiamente dal testo scritto. In questo senso lo spartito rappresenta una vera e propria testa di ponte tra le due culture, una sorta di metalinguaggio che va a costituire la base di ogni processo formativo e trasformativo dei prodotti comunicativi popolari.

In un certo senso, dunque la banda musicale si pone nella società italiana a cavallo dei secoli XIX e XX come una sorta di mediatore culturale dove la musica cosiddetta “colta” (lirica, sinfonica) viene tradotta da musicisti professionisti, i maestri di banda, attraverso semplificazioni del testo scritto e adeguamento della strumentazione, fattori tesi innanzitutto a introdurre presso il pubblico popolare i gusti musicali delle elite. Ciò va ad affiancarsi al repertorio caratteristico delle bande, le marce, e spesso questo rappresentava l’unico modo per una buona parte della popolazione per accedere a novità che giungessero dall’estero o dal panorama della musica classica o operistica. IN QUESTO MODO le bande musicali si sono sviluppate nell’Italia del ventesimo secolo affermandosi sull’intero territorio nazionale, con punte di grande sviluppo al sud come all’estremo nord della penisola. La possibilità di usufruire della musica (radio e dischi in primis) in altri modi e notevoli cambiamenti sociali che trasformarono i centri italiani nel corso del Primo Dopoguerra causarono in seguito la decadenza e, in molti casi, un vero e proprio disfacimento delle bande municipali. Oggi la banda musicale non deve essere considerata come un modello in via di estinzione, un fenomeno cultu-

rale che si esaurisce nel tempo. Le trasformazioni socio-economiche del secondo dopoguerra e la rinascita economica degli anni Sessanta hanno infatti portato a profonde modifiche nella realtà dei centri minori italiani e la banda, in moltissimi casi, si è “rimodellata” seguendo questi cambiamenti e assumendo nuove funzioni e forme moderne. A Villa Adriana abbiamo la fortuna di ospitare la Banda Musicale intitolata a Mons. Giacinto Pandozy (suo fondatore) attiva fin dal secondo dopoguerra, una banda con una storia interessante e che tutt’oggi si impegna per assolvere alla sua funzione fondamentale di espressione culturale e comunitaria del territorio. Proprio per questo motivo la musica, e le bande per la loro natura popolare e legata ai territori, superano e ci fanno superare, almeno in parte, separazioni e contrasti che in altri contesti appaiono insanabili. PER INFORMAZIONI sull’attività della banda musicale e della sua scuola di musica diretta dal maestro Roberto Iamele (teoria, solfeggio e strumento) e possibile contattare il seguente numero: 349.8068239. La sede della banda musicale si trova a Villa Adriana in via di Villa Adriana n. 17 (presso la casa parrocchiale). Flavio Gozzi

L’Università Giordani in attività VILLA ADRIANA - Dopo la pausa estiva anche quest’anno la Libera Uiversità Igino Giordani, il Centro Sportivo e il Centro Culturale Vincenzo Pacifici riprendono le loro attività. La LUIG, Libera Università Igino Giordani, inaugura le sue attività il 18 ottobre alle ore 18:00 presso l’aula Magna dell’Istituto comprensivo Vincenzo Pacifici di Villa Adriana. Verranno presentate tutte le iniziative e i corsi dell’anno accademico 2012/2013. Le iscrizioni ai corsi della LUIG sono aperte e non sono necessari specifici titoli di studioe l’offerta è ricca e diversificata nello spirito della formazione permanente e del tempo libero di qualità. In particolare le discipline sono: Archeologia e latino, Archeologia ed arte antica, Architettura rinascimentale, Barman, Chitarra moderna, Creazione moda, cucina, Cucina con monografie, Discipline pittoriche, Fotografia, Informatica: patente E. del computer ECDL Core, Informatica di base, PC Pratico, Teoria delle reti, Montaggio video, Libernauti, Lingua Inglese, Lingua Spagnola, Lingua Tedesca, Medicine Complementari, malattie croniche e Medicine Complementari, percorsinel verde- giardinaggio e cura delle piante, Photoshop (adobe), Psicologia pratica anti-stress, Psicologia di Rel-azione, PassegiArte, Degustazione vini, Storia visuale dell’arte, teatro e recitazione, Tecnico del suono, Uncinetto e maglia. Non mancheranno inoltre iniziative di altro genere, quali seminari, visite guidate, mostre e teatro, che saranno decise, organizzate e comunicate nel corso dell’anno accademico. Per qualsiasi informazione e per le iscrizioni la segreteria, situata in Via Leonina 8 presso i locali l’Istituto Comprensivo Vincenzo Pacifici di Villa Adriana, è a vostra disposizione nei seguenti orari: lunedì-mercoledì-venerdì: dalle ore 17:00 alle ore 19:00 martedì e giovedì: dalle ore 10:00 alle ore 12:00 la segreteria, negli orari di apertura, può essere contattata anche al Tel. 0774 534204.

La Creatività donna TIVOLI - L’associazione culturale Villa d’Este lo ha ideato nel 1994 e lo ha riproposto nel corso degli anni sino a farlo diventare un appuntamento fisso del calendario culturale della città. Scopo della manifestazione è stimolare e potenziare la capacità creativa delle donne. Molte concorrenti arrivano dalla nostra regione ma anche da altri luoghi, persino dall’estero. Finora le partecipanti sono state circa mille: persone di tutte l’età, solo donne principianti, che hanno concorso per la prima volta in una manifestazione artistica, sfidando soprattutto se stesse. Come sempre l’invito è rivolto principalmente alle casalinghe, alle studentesse, alle impiegate, alle pensionate….: “ Cogliete, senza timidezze, l’opportunità di esprimere la vostra creatività e di tirare fuori dal cassetto un vostro sogno”. Quest’anno la 18° edizione del “Premio Creatività Donna” si svolgerà dal 27 ottobre all’11 novembre, e sarà dedicata a Bruno Tescari, infaticabile e appassionato protagonista non solo della nostra Associazione, autore e regista teatrale. Il Premio si svolgerà con le seguenti modalità: possono partecipare solo donne non professioniste nel Settore prescelto; le opere non devono essere state presentate in altre manifestazioni; le opere devono essere anonime ma con il titolo e consegnate a mano o via postale dal 27 al 31 ottobre nell’orario 10,30 -12,30 / 16,30 – 19,00; ciascuna concorrente può partecipa re in più settori ma con una sola opera per ciascun settore; vi sono otto settori: Pittura, Fotografia, Grafica, Prosa, Poesia, Decorazione, Creazione Artigianale, Riciclaggio. Le opere presentate rimarranno esposte presso la sede dell’Associazione, in Piazza del Plebiscito 23, a Tivoli, dal 3 al 9 novembre per consentire la votazione del pubblico (giuria popolare). Saranno formate tre giurie: a) da coloro che visiteranno l’esposizione; b) dal direttivo dell’ Associazione; c) per i settori poesia e prosa, la giuria sara’ composta da persone designate dall’ associazione. Domenica 11 novembre, presso la Sala convegni delle Scuderie Estensi, in Piazza Garibaldi a Tivoli. alle ore 16, si terrà la premiazione delle opere vincitrici in ciascun settore. Durante la premiazione sara’ diffuso il regolamento del Concorso dedicato a Bruno Tescari dal titolo “Abbattiamo una barriera: Idee e progetti per rendere la città più vivibile da tutti” e infine, per concludere in bellezza, la Compagnia teatrale “Tiburiade” metterà in scena la satira : “ La Politicante” di Bruno Tescari. Per ulteriori informazioni e per ritirare il regolamento integrale vi aspettiamo al “Mercatino del Superfluo” che si terrà in piazza del Plebiscito, 23 a fianco dell’Associazione, domenica 7 ottobre, dalle ore 10,00 al tramonto. L’Associazione invita le donne, anche non iscritte, dai 14 ai 99 anni a partecipare e a diffondere l’informazione. Info – 3393138942 – 0774332918 - annabenedetti@tin.it

Dagli Equi ai Romani Itinerari e documenti per la carta archeologia del territorio dell’antica Trebula Suffenas CICILIANO - Si tratta di una manifestazione organizzata dall’Associazione culturale Comitato Articolo 9 in collaborazione con la Soprintendenza dei Beni Archeologici del Lazio, Legambiente, Provincia di Roma e Comune durante la quale verrà presentata la carta archeologica con vari itinerari di interesse archeologico. L’associazione svolge un lavoro importante di ricerca, conservazione a valorizzazione del patrimonio archeologico del territorio. L’importanza dei ritrovamenti fatti in zona è sorprendente e merita veramente di essere conosciuta.Presentazione sabato 29 settembre 2012, ore 16,30 presso il Castello Theodoli a Ciciliano


Sport

n. 16 2012

27 settembre 2012

La Maratonina di Quintiliolo TIVOLI - Si svolgerà sabato 29 settembre la prima Maratonina “Madonna di Quintiliolo”, un percorso misto da 8 km tra gli ulivi nel suggestivo scenario intorno al Santuario. Saranno premiati i primi tre assoluti e i primi tre arrivati in ogni categoria maschile e femminile. Premi alle prime tre società con almeno 15 classificati. L’iniziativa porta le firme della Tivoli Marathon, del Gruppo Butteri di Tivoli e dell’attività sempredicorsa.com. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. Lo stesso giorno si estrarranno nell’uliveto del Santuario i numeri vincenti della lotteria di beneficenza. Il programma prevede il ritrovo e la

consegna pettorali presso il santuario alle 16.30. Alle 17 la partenza della gara dei bambini fino ai 12 anni con iscrizione gratuita e premi ai primi classificati, alle 18 la partenza della gara degli adulti. Alle 19.30 conclusione della gara con le premiazioni e il ristoro “Pista party” e “barbecue” gratuito per i partecipanti, cinque euro per gli accompagnatori. La quota di iscrizione è di 10 euro da versare il giorno della gara. Le iscrizioni si possono effettuare sul sito sempredicorsa.com oppure all’e-mail gare@tivolimarathon.it o sul posto sabato 29 fino alle 16.30.

Defribillatori in tutte le società sportive La morte di Piermario Morosini durante la gara Pescara-Livorno del 14 aprile 2012 valevole per la 14a giornata di ritorno del campionato di Serie B 2011/2012 ha sconvolto il mondo del calcio. Lo scorso 2 luglio sono stati resi pubblici i risultati definitivi dell’autopsia che hanno confermato i primi sospetti: a causare la morte del giocatore è stata una rara malattia ereditaria: la cardiomiopatia aritmogena. Il 10 settembre il sostituto procuratore Valentina D’Agostino ha aperto un’inchiesta a carico del medico sociale del Pescara, Ernesto Sabatini, quello del Livorno, Manlio Porcellini e del medico del 118 di Pescara, Vito Molfese, per il mancato uso del defibrillatore, previsto dalla procedura di pronto intervento. Il defibrillatore è una macchina che rileva le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e applica una scarica elettrica al cuore. Questa scarica “resetta” il muscolo cardiaco e ristabilisce il ritmo. L’apparecchio è formato da una parte centrale, il cervello del meccanismo, che analizza i dati trasmessi da due elettrodi che devono essere applicati sul torace, uno a destra e l’altro a sinistra. Con l’approvazione dal Consiglio dei Ministri del Decreto Balduzzi sono arrivate nuove predisposizioni di linee guida per idonee certificazioni mediche e per l’effettuazione di controlli sanitari su chi pratica sport e per la dotazione e l’impiego nelle società sportive e dilettantistiche di defibrillatori semi-automatici ed eventualmente di altri dispositivi salvavita. Necessario lo svolgimento di corsi ad hoc per l’utilizzo dei defibrillatori il cui costo è di circa mille euro. Le persone colpite ogni anno da morte cardiaca improvvisa sono circa 60mila, di tutte le fasce d’età, con circa mille giovani sotto i 35 anni. Tra gli sportivi rappresenta il 90-95 per cento delle cause di decesso e nei giovani che fanno sport la mortalità è 2,5 volte superiore rispetto a chi non lo fa. Per questa ragione gran parte del mondo medico riteneva opportuna la dotazione di un defibrillatore in ogni campo sportivo.

Libera Università Igino Giordani Sono aperte le iscrizioni ai corsi per l’anno accademico 2012-2013

SCIENZE UMANISTICHE

Lingua Spagnola Lingua Tedesca

Archeologia e Latino Archeologia (ed Arte Antica) Storia visuale dell’arte Architettura del Rinascimento PaesaggiaArte Libernauti

Informatica: Patente Europea del Computer

Lingua Inglese

Photoshop (ADOBE)

LINGUE STRANIERE

FOTOGRAFIA - INFORMATICA

Fotografia

Informatica di base

PC Pratico

Teoria delle reti

Montaggio Video

MUSICA

Chitarra moderna Tecnico del suono

PITTURA - CUCITO

Creazione moda – cucito Discipline pittoriche Uncinetto e maglia SALUTE - NATURA

Medicine complementari Malattie croniche e medicine complem.

Percorsi nel verde, giardinaggio e cura delle piante Psicologia

ENOGASTRONOMIA

Cucina Degustazione Vini Barman

TEMPO LIBERO

Scacchi Bridge

per emergere. Grafica - Pubblicità - Web Design

Tivoli - via Pietro Nenni, 5 - tel. 0774 336714 CALCIO Il Villa Adriana riparte dal presidente Morelli

a pag. 13

RUGBY La Tivoli Rugby e la solidarietà

a pag. 13

TIRO A SEGNO La struttura di Tivoli in evoluzione

a pag. 15

CALCIO GUIDONIA Scarpinella è tornato al “Comunale” Correva l’anno 1994/1995, il Guidonia militava nel campionato di Eccellenza sotto la direzione del mister Rocco Cignitti. Fin dalle prime giornate la squadra giallorossoblù dimostrò di meritarsi un posto tra le migliori, ma solo alla nona giornata del ritorno raggiunse il punto più alto della classifica. Quell’anno il Guidonia vinse il campionato di Eccellenza. Si tratta dell’ultimo trionfo ufficiale. In quella rosa c’era anche un centrocampista coi fiocchi di nome Antonio Scarpinella che scese in campo 28 volte segnando tre reti. La scorsa settimana Scarpinella è tornato al “Comunale” con vesti differenti. La società, infatti, ha deciso di nominarlo come nuovo direttore sportivo. “Mi ha chiamato il presidente Giuseppe Bernardini – rivela Scarpinella -, con l’urgente bisogno di un uomo di fiducia per fare da rapporto tra lo spogliatoio ed il club. Devo dire di non aver fatto nessun tipo di fatica ad ambientarmi di nuovo: il direttivo praticamente è lo stesso di 18 anni fa, dove non ci sono alcune figure storiche ci sono i figli. Certo, si nota la preoccupazione nella squadra dopo l’avvio faticoso. Però la rosa è formata da elementi di valore e può rialzarsi. Non escludo qualche piccolo ritocco. Con la società non ho fatto discorsi di lungo periodo, per adesso è importante dare il massimo ogni domenica. Il mio futuro? Questa è un’esperienza importante che può darmi tante risposte”. Nato il 20 agosto 1963, Scarpinella da giocatore ha vestito maglie importanti come quelle dell’Almas, dello stesso Guidonia e del Pomezia oltre ad aver indossato la casacca azzurra della Nazionale Dilettanti. Al “Comunale” è tornato insieme ad un altro grande protagonista dell’impresa del ‘94/’95 e cioè il portiere Massimo Bizzoni che in quella stagione prese appena 11 reti in 30 partite. Insomma, il “Guidonia ai guidoniani” è un motto che torna spesso dalle parti della piazza del Mercato, soprattutto nei momenti di difficoltà. Nella foto da sinistra: Massimo Bizzoni, Ascenzio Bernardini e Antonio Scarpinella

CENTRO SPORTIVO VINCENZO PACIFICI A.S.D.

Corsi per tutte le età GINNASTICA GENERALE GINNASTICA ARTISTICA GINNASTICA POSTURALE DANZA MODERNA (a partire dai 4 anni)

PILATES

CIRCOLI: MUSICALE • SCACCHI • HOBBYETTIVO • BRIDGE • LIBERNAUTI SEMINARI • GITE • TEATRO • VISITE GUIDATE

MINI VOLLEY

Giovedì 18 ottobre • Inaugurazione ore 18

BALLI DI GRUPPO

GYM MUSIC

VILLA ADRIANA - via Leonina, 8 - c/o Istituto Comprensivo Vincenzo Pacifici www.centrocultvp.com Segreteria: Lunedì, mercoledì e venerdì ore 17.00 - 19.00 martedì, giovedì ore 10.00-12.00 Tel e fax 0774.534204


Dal 7 Ottobre per tutte le domeniche

BRUNCH DOMENICALE

a partire dalle ore 11.00 Per i mattinieri

COLAZIONE A 1 â&#x201A;Ź

Dalle 19.00 HAPPY HOUR con birre artigianali italiane e inglesi ed ogni tipo di aperitivo


XL

SPORT

27 settembre 2012

13

CALCIO/La prima squadra milita in Seconda Categoria allenata da mister Cianfrocca

Il Villa Adriana riparte dal presidente Morelli Da due anni l’Asd Villa Adriana Calcio ha una nuova presidenza. L’eredità di Mauro Morganti è stata presa dal presidente Mauro Morelli. Con Morganti il Villa Adriana ha conosciuto un’epoca d’oro, arrivando anche nei quartieri alti della Promozione “È da qualche anno che mi impegno per cercare di riportare i bambini e i giovani della borgata a frequentare il campo sportivo di Roccabruna – dichiara il presidente Morelli -. Il calcio è sempre stata la mia passione, soprattutto se viene vissuto come una sana competizione. Con la crisi economica dilagante ho notato che tante persone rinunciano a far prati-

care una attività sportiva ai loro figli e penso che questo non sia giusto. Con l’aiuto di un gruppo di amici che portano la loro opera sto cercando di far rinascere la Scuola Calcio a Villa Adriana, chiedendo agli iscritti solo un piccolo contributo. Vogliamo lavorare per il sociale senza scopo di lucro. Dedico il mio tempo, mi impegno economicamente e mi assumo anche delle responsabilità, però vengo ripagato ogni volta che vedo un bambino che sorride felice e abbraccia i suoi compagni dopo aver segnato un gol”. L’organigramma della società può contare anche sulla figura del vice presidente Giancarlo Frisciotti: “Quest’anno cercheremo di crescere ancora. Dalla prima squadra alla formazione Allie-

vi senza dimenticare la Scuola Calcio. Tutti noi siamo chiamati a dare qualcosa in più. Stiamo lavorando molto anche sulla struttura: abbiamo già toccato gli impianti elettrici e faremo presto altri lavori. Se si presentasse l’opportunità potremmo anche dotare l’impianto sportivo di un campo sintetico con una gestione dello stesso di almeno cinque anni. Di questo l’amministrazione comunale è al corrente. Comunque andiamo avanti per la nostra strada, consapevoli dell’ottimo lavoro che stiamo facendo”. La prima squadra che milita nel campionato di Seconda Categoria è stata affidata al mister Enrico Cianfrocca e punta a disputare un buon campionato. “E’ presto per parlare di obiettivi – in-

terviene il direttore sportivo Walter Cignitti -, ma dobbiamo fare meglio della scorsa stagione quando ci siamo salvati solo nelle ultime giornate. Ci sono alcuni giocatori interessanti che possono fare bene. Abbiamo anche una squadra Allievi Provinciali ’97 che è stata affidata a Marco Pontani”. Poi c’è la Scuola Calcio, diretta dal responsabile Antonio Cerini: “Risiedo a Villa Adriana e ho indossato per anni la maglia di questa società – la presentazione di Cerini -. Sono un allenatore qualificato Figc e ho l’incarico di responsabile tecnico della Scuola Calcio. Ho scelto ragazzi preparati e tesserati per allenare i vari gruppi ed altri giovani che li aiuteranno a realizzare gli esercizi di allenamento. Il mio compito è

PALLACANESTRO/A colloquio con il presidente Coccia

Occhi puntati sulla Pallacanestro Tivoli Il mancato ripescaggio in Serie D pone direttamente la Pallacanestro Tivoli tra le favorite del campionato di Promozione. Agli ordini dell’allenatore Mauro Bellini il gruppo si sta allenando dal 3 settembre per prepararsi nel migliore dei modi alla stagione. “Sicuramente saremo protagonisti – commenta il presidente Corrado Coccia -, ma ci troveremo di fronte società molto forti. Il livello sarà molto alto e di questo ne sono sicuro. Abbiamo allestito un insieme di uomini in grado di fare cose importanti. Siamo la realtà di punta della pallacanestro e speriamo di avere anche un grande seguito dalla città”. La Pallacanestro Tivoli giocherà le gare interne la domenica alle 18 presso la palestra “Baccelli”. “Il futuro è nelle nostre mani – prosegue il numero uno Coccia -. Contiamo molto sugli istruttori. Il capo istruttori Luciano Elmi può vantare un passato glorioso a Guidonia e a Roma.

mo pronti a sfruttare gli impianti sportivi comunali e a mantenerli in perfetto stato, cosa che già stiamo facendo. Insomma, siamo una realtà in crescita nel territorio”. Occhi puntati sulla Pallacanestro Tivoli di cui si dice un gran bene soprattutto per il nucleo 2003 e 2004: “Sì – conclude Coccia -, abbiamo alcune promesse nel vivaio. Il nostro sogno, però, è quello di poter contare presto su un settore giovanile di livello. Mi rivolgo precisamente alla fascia d’età che parte dai nati nel 1999 e arriva alla classe 1996: c’è la possibilità di entrare a far parte di un mondo sano e sportivo. Perché non sfruttare questa occasione?”.

Per il mini basket abbiamo lanciato una promozione: con 10 euro al mese più una quota d’iscrizione che comprende anche il kit è possibile fare sport per ogni bambino. In questa fase l’organizzazione sta portando via molto tempo, ma sono sicuro che darà frutti in poco tempo. Sia-

Per informazioni sulle iscrizioni è possibile contattare la struttura “Igino Giordani” in viale Picchioni il martedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30 oppure chiamare direttamente il presidente Corrado Coccia al 3485737500 o il responsabile Csi e istruttore Gabriele Ventura al 3469504419.

quello di proporre o concordare con i mister i programmi di allenamento per i ragazzi e controllare che questi vengano svolti correttamente. Ogni fascia di età deve sopportare adeguati carichi di lavoro per crescere bene fisicamente e per questo potrò avvaler-

mi dei consigli e della collaborazione del dottore in fisioterapia e del coordinatore della mobilità articolare”. A completare la struttura il vice presidente Leoniero Proli e il segretario Maurizio Carosi.

CALCIO/Palombara

Antonio Cerini traccia un bilancio Il Palombara si è sbloccato nell’andata dei 32esimi di Coppa Italia di Promozione con il 2-1 sul Grifone Monteverde. Un successo importante, utile a fare morale, dopo un inizio di campionato poco entusiasmante. La vittoria di misura tiene aperti i giochi di qualificazione ed il gol di Antonelli, uno che non dimentica mai come si fa, pesa come un macigno. Tuttavia ci sono buoni motivi per guardare lontano come afferma lo stesso mister Antonio Cerini: “Con il passare delle partite stiamo acquistando convinzione e stiamo entrando in condizione – dichiara l’ex allenatore della Sanpolese e dello Sporting Tivoli -. Contro il Grifone Monteverde potevamo vincere con uno scarto maggiore ipotecando la qualificazione, invece è arrivato il gol nel recupero che tiene tutto aperto. Ci teniamo a questa competizione, con poche partite da dentro o fuori puoi arrivare in fondo ed è sempre una bella vetrina”. L’obiettivo stagionale è sempre quello della salvezza, traguardo raggiunto con qualche sofferenza di troppo nella scorsa stagione. “L’esperienza insegna che ogni punto può essere determinante – prosegue il tecnico -. Ecco perché ho richiamato i miei dopo la partita con il Segni. Abbiamo perso due punti importanti perché l’incontro si poteva vincere. Guardiamo avanti, abbiamo le possibilità per fare bene ed andare oltre agli obiettivi minimi”. Dal mercato nelle ultime settimane sono arrivati innesti importanti: “Il ritorno di Marco Passa ci permette di avere più soluzioni a centrocampo – conclude Cerini -, mentre con Mirko Faienza possiamo guadagnare in fantasia. Poi c’è l’attaccante Mauro Porcelli, proveniente dall’Atletico Vescovio. In molti parlano bene di questo ragazzo e dai pochi allenamenti che ho visto ho potuto notare qualità interessanti”.

TIVOLI RUGBY/Avranno il logo dell’associazione stampato sulle proprie maglie

La Tivoli Rugby è con l’Avaz per un campetto in Camerun L’Amatori Tivoli Rugby è al lavoro per preparare un’altra grande stagione. La società del presidente Maurizio Piervenanzi propone alcune novità per un’annata agonistica che si annuncia molto interessante. La questione del Campo Ripoli si risolverà solo a novembre, ma la Tivoli Rugby è sicura del cambiamento storico. “Nulla da togliere al nostro impianto storico del Roccabruna, ma il passaggio al Campo Ripoli per il mini rugby vale tantissimo – dichiara il presidente Piervenanzi -. Finalmente entriamo nel cuore della nostra amata città, logisticamente un vantaggio per le famiglie. Inoltre portiamo il rugby sul sintetico e questo è un altro aspetto da non sottovalutare”. Poi c’è il sociale, molto a cuore alla Tivoli Rugby. “Abbiamo stretto un accordo con la Onlus Avaz e le nostre giovanili giocheranno con lo stemma dell’associazione (nella foto, ndr) – prosegue Piervenanzi -. Il nostro obiettivo è quello di costruire un campo sportivo all’interno di un villaggio in Camerun per aiutare il lavoro dell’Avaz. Ringrazio personalmente la collaborazione di Marco Di Lorenzo, speriamo di poter realizzare insieme questo sogno”. L’Avaz è nata il 3 ottobre 1985 su iniziativa di un gruppo di persone impegnate nel sociale e spinte da un comune ideale di solidarietà: aiutare le popolazioni povere del mondo contribuendo alla promozione dello sviluppo e della pace. Da non sottovalutare l’aspetto agonistico: “Con la prima squadra puntiamo al nostro solito campionato di vertice in Serie C. L’innesto di Damiano Massari come allenatore è stata una scossa per tutto il gruppo, ci voleva un cambiamento dopo otto anni. La collaborazione atletica di Andrea Giocondi non può che aumentare la nostra offerta sportiva e vedere lavorare Maria Cristina Tonna con i più piccoli è veramente un piacere”.

L’ASSOCIAZIONE L’Avaz è nata il 3 ottobre 1985, su iniziativa di un gruppo di persone impegnate nel sociale e spinte da un comune ideale di solidarietà: aiutare le popolazioni povere del mondo contribuendo alla promozione dello sviluppo e della pace. Prima come Associazione volontari amici dello Zaire, poi trasformata in Associazione volontari per lo sviluppo dei popoli - Onlus, l’Avaz, il 18 ottobre 1999, ha ottenuto il riconoscimento di idoneità quale organismo non governativo dal Ministero degli Affari esteri per i settori: programmi di cooperazione a breve e medio periodo nei Paesi in via di sviluppo; formazione in loco dei cittadini dei Paesi in via di sviluppo; attività di informazione. L’Associazione si propone come obiettivo di contribuire alla lotta contro ogni forma di povertà e di emarginazione e all’affermazione della dignità, dei diritti civili e sociali dell’uomo.

IL PROGETTO Il 15 febbraio 2008 l’Avaz ha firmato un programma di partenariato internazionale di 10 anni con la Diocesi di Sangmelima (Repubblica del Camerun), per la realizzazione di un Progetto di sviluppo ed integrazione finalizzato alla costruzione ed alla gestione di un centro di accoglienza con annessa scuola materna ed elementare. Sono state messe a disposizione dell’Avaz alcune strutture già esistenti ma abbandonate da molti anni e, per questa situazione di incuria ed abbandono, è stato necessario ristrutturare completamente ed arredare tutti i locali donati, per renderli adeguati all’uso, prima dell’avvio delle attività scolastiche e di accoglienza iniziate nel 2010. E’ nato così il Villaggio Fraternité, un progetto di fratellanza, solidarietà, collaborazione ed accoglienza verso i bambini non scolarizzati in difficoltà perché in stato di abbandono. L’obiettivo principale è quindi di operare affinché, tramite l’accoglienza e la formazione, i bambini di Sangmelima e le loro comunità vincano la loro lotta di emarginazione causata dalla povertà e dall’ignoranza. Avaz Onlus - Associazione Volontari per lo Sviluppo dei Popoli Piazza Sempione 19b - 00141 Roma - Telefono e fax: 06 82059264 - e-mail: info@avaz.it www.avaz.it


14

XL

SPORT

n. 16 2012

PALLAVOLO/Gli allenatori sono Moscetti per la C e Guzzo per la serie D femminile

Una serie C competitiva per l’Andrea Doria Nella sede del Comitato Regionale sono stati effettuati i sorteggi per la formazione dei vari gironi di serie C e D maschile e femminile. Nella Serie C Maschile, la formazione dell’Andrea Doria è stata inserita nel girone A. Stessa sorte per le ragazze della Serie D Femminile.

Tra le avversarie della Serie C maschile da citare la Ss Lazio Pallavolo e la M.Roma Volley. Un raggruppamento quindi molto competitivo. Si parte il 13 ottobre, termine della stagione regolare fissato al 5 maggio 2013. Nella Serie D femminile spicca la presenza del Vivi-

Proroga alla Maramotti

IMPIANTI SPORTIVI/ La pianificazione

Campo Ripoli in part time

TIVOLI - Con delibera-

zione comunale del 4 settembre è stata prorogata la concessione in uso della palestra Maramotti per due anni, a decorrere dal 1 settembre 2012 alle società Skating Club Tivoli e Muay Thai Fight Club. Ricordiamo che nell’impianto cittadino è possibile svolgere corsi di pattinaggio artistico per ragazzi e ragazze a partire da 4 anni. I corsi saranno svolti da allenatori federali tra i quali il campione Europeo Guglielmo Pistocchi.

TIVOLI - Campo Ripoli, in attesa del Tar si inizia a parlare di calcio giocato. Battaglie legali, rumour e colpi di scena sono sempre dietro l’angolo ma finalmente i bambini sono tornati a calcare il terreno di gioco. La Css Tivoli ha firmato lo scorso 21 settembre un contratto provvisorio con cui il comune gli ha affidato l’impianto sportivo fino al prossimo 21 novembre, ed eventualmente in proroga fino al giudizio del Tar. Non si tratta di un’assegnazione definitiva, ma tanto basta, alla società che ha vinto il bando, per poter entrare al Ripoli ed iniziare ad imbastire le varie attività in progetto. «Per ora siamo a tutti gli effetti i

gestori di campo Ripoli – ha spiegato Giovanni Mantovani, direttore generale della Città dello sport e salute Tivoli – come previsto nell’ordinanza del Tar dovremo lasciare spazio anche alle altre società che ci richiederanno gli spazi. Per questo abbiamo comunicato alle altre società interessate di fornirci il piano delle loro attività. Ora, insieme al coordinatore scelto dal comune (Arcangeletti n.d.r.), faremo il piano di utilizzo della struttura. Prima della sospensione del Tar avevamo già un indirizzo di massima con due società Estense e Fcd Tivoli, ora aspettiamo il piano di utilizzo dell’Atletico Tivoli e vedremo spazi e disponibilità. Si cercherà di soddi-

sfare le esigenze un po’ di tutti, noi intanto abbiamo l’onere economico dell’impianto». Parlando di attività sportiva: «Abbiamo iniziato lunedì scorso con la scuola calcio – continua Mantovani - In base alle iscrizioni faremo il punto della situazione. Vorremmo fare tutte le categorie di scuola calcio e poi i giovanissimi e gli allievi provinciali. Da quello che abbiamo percepito, la città ha vissuto con molto disagio questa situazione. Le famiglie hanno avuto tante incertezze, e non sapevano dove iscrivere i propri figli. Speriamo di poter dare quanto prima maggiori sicurezze. In questi giorni abbiamo cercato di tenere una linea più

villalba, sicuramente un’occasione, la sfida con i guidoniani, utile ad ottenere il primato del territorio. Uguali i tempi di svolgimento della stagione regolare femminile rispetto a quella maschile. La preparazione atletica delle formazioni maggiori è ripresa presso la palestra “Rosmini” di Tivoli. La Serie C maschile è stata affidata a Christian Moscetti, la Serie D femminile a Ivan Guzzo. Le squadre prime classificate di ciascun girone saranno promosse direttamente nella serie superiore. Le seconde, terze, quarte e quinte squadre classificate di ciascun girone disputeranno gare di andata e ritor-

no senza spareggio. Per la serie C la formula prevede la retrocessione per la squadra classificata all’ultimo posto e i playout (senza spareggio) per le due formazioni, rispettivamente penultima e terzultima dei due gironi. Le squadre perdenti retrocederanno in serie D. Per la serie D, invece, la formula prevede la retrocessione per le squadre classificate al 13° e 14° posto e i playout (senza spareggio) per le due formazioni, rispettivamente terzultima e quartultima dei quattro gironi. Le squadre perdenti retrocederanno in Prima Divisione.

La Css Tivoli ha firmato lo scorso 21 settembre un contratto provvisorio con cui il comune gli ha affidato l’impianto sportivo fino al prossimo 21 novembre, ed eventualmente in proroga fino al giudizio del Tar del 10 novembre corretta possibile, senza rispondere. Abbiamo cercato di far parlare le ordinanze ed i fatti, senza generare dubbi e tensioni. Questa assegnazione tardiva ha portato incertezze, ora speriamo di recuperare il tempo perduto. Noi punteremo tanto sulla scuola calcio e sul settore giovanili, Tivoli deve tornare ad essere il bacino che attrae i giovani di tutta la valle dell’Aniene, come era un tempo». Da ricordare che in data 26 settembre è stato predisposto la pia-

nificazione dell’uso dell’impianto di Campo Ripoli in questo modo: Css Tivoli 36,8%; A.S.D. Atletico Tivoli 36,8%; F.C.D. Tivoli 13,2% e A.S. Estense 2009 al 13,2%. Questa calendarizzazione è stata predisposta nel rispetto di quanto stabilito nel disciplinare comunale e in corretta esecuzione dell’ordinanza del Tar del 30 agosto. Sarà cura della società concessionaria CSS Tivoli il rispetto di tale pianificazione.

Aste giudiziArie triBuNALe di tiVOLi


eseC. iMM. N. 3678/09 + 3742/09 r.g.e.

Lotto unico: Comune di Mentana (rM), Località Tor Lupara, Via Giosuè Carducci, 41/43. Piena proprietà di: 1) Abitazione su due piani composta da: ingresso provvisto di doppio portone, il primo blindato, soggiorno con angolo cottura, bagno, camera di mq. 49 ca oltre balcone di mq. 14 ca al piano terra; sottotetto, che si compone di disimpegno che serve le camerette, ripostiglio e bagnetto di mq. 39 ca al piano primo; 2) Abitazione al piano seminterrato (ex box, interno 5), composto da soggiorno con angolo cottura, bagno, ambiente scale di mq. ca 33; 3) Box auto al piano seminterrato di mq. catastali 15; 4) Cantina al piano seminterrato di mq. catastali 25. Prezzo base euro 187.600,00. In caso di gara aumento minimo euro 5.000,00. Vendita senza incanto: 04/12/2012 ore 12.00 presso lo studio del dott. enrico Crisci in Carsoli (AQ), Via roma, 234. Deposito offerte esclusivamente entro le ore 12 del 03/12/2012 c/o il predetto studio. Eventuale vendita con incanto il 05/02/2013 ore 12.00 stesso prezzo ed aumento minimo. Maggiori info presso il professionista delegato tel. 0863909200, fax. 0863909495, e-mail: segreteria@crisci.it e sui siti web www.tribunaletivoli.it e www.astegiudiziarie.it (A207551).

triBuNALe di tiVOLi


eseC. iMM. N. 3674/09 r.g.e.

Lotto Unico: Comune di Formello (rM), Via della Selviata, 39. Piena proprietà di villino indipendente di un solo piano fuori terra, con giardino, composto da zona soggiorno con angolo cottura e bagno, zona notte con 2 camere, bagno, ripostiglio di mq. lordi complessivi ca 75, con annesso piccolo ripostiglio in legno. Prezzo base euro 225.000,00. in caso di gara aumento minimo euro 5.000,00. Vendita senza incanto: 04/12/2012 ore 11.00 presso lo studio del Dott. Enrico Crisci in Carsoli (AQ), Via Roma, 234. Deposito offerte esclusivamente entro le ore 12 del 03/12/2012 c/o il predetto studio. Eventuale vendita con incanto il 05/02/2013 ore 11.00 stesso prezzo ed aumento minimo. Maggiori info presso il professionista delegato tel. 0863909200, fax. 0863909495, e-mail: segreteria@crisci.it e sui siti web www.tribunaletivoli.it e www.astegiudiziarie.it (A207552).


XL

SPORT

27 settembre 2012

15

POLIGONO/Gli atleti tiburtini conquistano un argento e un bronzo

Tiro a segno, una realtà in evoluzione TIVOLI - Ad inizio settembre si sono svolte a Napoli le finali dei Campionati italiani juniores ragazzi ed allievi e la sezione di Tivoli era rappresentata da ben cinque tiratori che durante la stagione si sono guadagnati la loro presenza superando le selezioni del circuito di gare federali. Campionati nei quali gli atleti tiburtini hanno conquistato un ativoli.itrgento ed un bronzo. La prima medaglia conquistata, questa volta veramente con i denti, è quella di Ilenia Marconi nella specialità di pistola a metri 10 categoria Juniores donne che, entrata come quarta classificata in finale con un ottimo 371/400, è riuscita a strappare il 3° posto alla sua diretta avversaria con il punteggio di finale migliore in assoluto di 98,8. La seconda me-

Corsa delle Tre ville

daglia invece c’è l’ha regalata Damiano Calicchia nella specialità di pistola a metri 10 categoria Allievi che con un ottimo 179/200 è riuscito ad ottenere il secondo posto e la medaglia di argento a solo due punti dal primo. Eccellenti anche le prestazioni degli altri partecipanti inizian-

do da quella di Camilletti Emanuele che con un punteggio di punti 184/200 nella carabina a metri 10 Allievi si è piazzato 9° ed i risultati di Diana Sternini e Ludovica Solitario che nella pistola a 10 metri nelle loro categorie, si sono classificati rispettivamente 31ª e 30ª. A tutti i tiratori va il no-

stro plauso ma un ringraziamento particolare va ai loro allenatori che giornalmente con loro lavorano, si approcciano e si divertono sotto la bandiera dello sport del Tiro a Segno. Per info tel. 0774/313918 info@tsntivoli.it www.tsn.it

CALCIO/Il punto sui campionati E’ il Villanova la squadra del momento in Eccellenza. Gli uomini di Di Loreto sono i protagonisti della prima “mini fuga” stagionale. Al secondo posto ci sono i cugini del Montecelio, distanziati di tre lunghezze. Nel quarto turno del campionato, la capolista si è imposta di misura al “Comunale” di Pomezia contro lo Sporting Real Pomezia al termine di una partita combattuta e risolta all’82’ da una rete di Bonacci. Tutto facile, al contrario, per il Montecelio che ha rifilato un secco 3-0 al Città di Monterotondo: a segno Persichetti, Ricci e Pangallozzi. Il Pisoniano è stato fermato sul pareggio a Montefiascone, mentre le imprese di giornata sono state realizzate dal Fonte Nuova e dal Ladispoli che hanno battuto a suon di reti le favorite Albalonga e Real Monterosi. All’ultimo posto della graduatoria c’è il Guidonia, battuto 3-2 a Fregene. Gli uomini di Santolamazza sono andati in svantaggio al 42’ del primo tempo per effetto della rete di Simeoli, hanno subito il raddoppio all’8’ della ripresa con Laurato e sono rientrati in partita al 26’ con De Lucia. Nel finale di nuovo Simeoli al 42’ e Bangrazi al 47’ hanno chiuso le marcature. Momento nero per la squadra del presidente Giuseppe Bernardini.

Inaugurata la nuova sede “Sordi Guidonia” GUIDONIA - È stata inaugurata lo scorso 22 settembre, in via Leonardo Ferrulli, 14 a Guidonia, la nuova sede dell’associazione sportiva dilettantistica senza scopi di lucro “Sordi Guidonia”, fondata nel giugno del 2012 da un gruppo dei atleti che condividono la passione per il calcio. L’apertura dell’ufficio pubblico ogni venerdi dalle ore

Nel prossimo turno il Villanova ospita il Santa Maria delle Mole, ma i fari sono tutti puntati sulla sfida del pomeriggio tra il Pisoniano e il Montecelio. Per il Guidonia sfida casalinga con lo Sporting Real Pomezia. In Promozione applausi per la Nuova Sanpolese di Biondi che ha ribaltato nel finale lo svantaggio con il Torrenova, grazie all’ingresso del giovane Transulti. Sotto di una rete al 42’ del primo tempo firmata da Di Giuliantonio, la compagine di San Polo dei Cavalieri non si è persa d’animo e su rigore al 28’ della ripresa ha siglato il pari con Angiuoni e a nove minuti dalla fine ha realizzato il 2-1 proprio con Transulti. Spettacolare 3-3 per il Sant’Angelo Romano con l’Atletico Vescovio, mentre il Palombara è stato sconfitto in casa per 2-1 con il Ciampino. Sorride il Cerreto Laziale dopo il 2-0 sulla Vivace Grottaferrata. I nuovi corsi del Serpentara Bellegra con il tiburtino Manrico Berti alla guida e del Cretone Castelchiodato sono iniziati con due pareggi. Per la quinta giornata di campionato spicca la sfida salvezza tra la Nuova Sanpolese e il Palombara, in palio punti pesanti. Il Sant’Angelo Romano di scena nella tana del Futbolclub. Il Cretone Castelchiodato attende il Ciampino.

Grand Prix sportivo

16:00 alle ore 19:00 in via Montelucci, 15/ A1 – Guidonia. Per info : asdsordiguidonia@gmail.com

Corso per diventare arbitro di calcio TIVOLI - Il 16 ottobre inizia il corso per arbitri indetto dalla locale sezione di Tivoli guidata dal dottor Augusto Salvati. Il corso completamente gratuito è riservato a ragazzi dai 15 ai 35 anni. Al termine i partecipanti, dopo

aver superato un esame. riceveranno la tessera federale che permette l’accesso gratuito in tutti gli stadi d’Italia. Per info 0774/312061 tivoli@aiativoli.it www.aiativoli.it

GUIDONIA MONTECELIO Grand Prix sportivo a partire dal prossimo 29 settembre: “Tutto in una notte”. “Una manifestazione sportiva – si legge sui manifesti – aperta a tutte le associazioni, gruppi ed organizzazioni sportive di Guidonia Montecelio”. E’ prevista per sabato 10 novembre, poi, la premiazione da parte dlel’assessore allo sport e vice sindaco Ernelio Cipriani.

TIVOLI - Si avvicina il momento della terza edizione della “Corsa delle Tre ville: Villa Gregoriana, Villa d’Este e Villa Adriana”. Appuntamento fissato per domenica 14 ottobre. Si tratta di una gara podistica competitiva di 10 km. Non solo atletica: nel programma anche una passeggiata di due chilometri all’interno della Villa Adriana con ritrovo ai giardini pubblici alle 9.30 e partenza alle 10.30. Il servizio è patrocinato dalla Tivoli Marathon, Villa d’Este, Ministero per i beni e le attività culturali e il Fai (Fondo Ambiente Italiano) – Parco Villa Gregoriana. Parte del ricavato sarà devoluto all’associazione di volontariato Per Lei per la battaglia “uniti nello sport contro il tumore al seno”. La quota di iscrizione alla corsa è di 10 euro. Il ritrovo per la gara è al parcheggio della Villa Adriana alle 7. Si parte da piazza Garibaldi a Tivoli alle 9.30 e si arriva all’interno della Villa Adriana. Presente il servizio bus navetta: ogni 20 minuti da Tivoli. Per i primi 600 iscritti la maglia tecnica New Balance. Il servizio di cronometraggio è affidato alla Timing Data Service. Premi di società con minimo venti atleti arrivati al traguardo e 400 euro alla prima società classificata. Altri premi per i singoli e per tutte le categorie. Le iscrizioni alla gara competitiva possono essere effettuate via fax allo 06233213966 oppure scaricando dal sito tivolimarathon.it la scheda d’iscrizione individuale o quella di società. La scadenza per le iscrizioni è fissata per giovedì 11 ottobre.

Rotaract in Avventura

GUIDONIA - La prima attività dell’anno sociale 2012/2013 per il Rotaract Club di Guidonia Montecelio, associazione a scopo benefico composta da giovani dai 18 ai 30 anni, porta il nome di “Rotaract in Avventura”. L’appuntamento è per domenica 7 ottobre a Subiaco. E’ possibile iscriversi entro il 30 settembre contattando i seguenti numeri: 3478508393 Carlo, 3489283751 Gabriele e 3404604461 Emanuela. Altra attività in programma per il Rotaract di Guidonia Montecelio, un gruppo di amici, a novembre, festeggerà il ventesimo anno di attività del club, e il weekend a Mirabilandia del 13 e 14 ottobre.

L’inserto XL Sport è a cura di Piergiorgio Monaco e Danilo D’Amico


Tivoli - Viale Tomei, 5

Tel. 0774.336081 - Cell.: 338.3439420

e-mail: giacomocanosa@hotmail.com - www.giacomocanosa.it LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI TIVOLI VIA DI VESTA appartamento indipendente composto da cucina, camera, bagno. Balcone panoramico. Giardino di 60 mq ca. C.E.“G” € 55.000,00 Abbinabile con indipendente composto da due vani con bagno. Buono stato.

VIA DEL COLLE appartamento composto da sala, cucina, camera, bagno C.E.“G” € 70.000,00 VIA POSTERA appartamento al primo piano composto da sala, cucina, camera, bagno e balconcini, consegnato ristrutturato. C.E.“G” € 80.000,00

VIA MAMELI - EMPOLITANA appartamento composto da ampio ingresso, sala cucina, camera, bagno, cantina. C.E.“G” € 70.000,00 VICOLO DEL PITTORE entrata indipendente composto da ingresso, sala con angolo cottura, camera e bagno. Ot€ 89.000,00 timo stato. Ammobiliato. C.E.“G” ZONA TREVIO cucina, camera, bagno. Ottimo stato, € 90.000,00 ammobiliato C.E.“G” VIA ACQUAREGNA appartamento con entrata indipendente di 60 mq ca composto da doppio ingresso, salone, cucina, camera, bagno, terrazzo a livello. C.E.“G” € 115.000,00 ZONA SANT’ANDREA appartamento composto da sala con angolo cottura, ampia camera, bagno, 2 ripostigli, piccolo cortile privato. C.E.“G” € 115.000,00 VIA EMPOLITANA appartamento composto da ampio ingresso, salone, cucina-tinello, 2 camere, bagno, ripostiglio, 2 balconi. Ottimo stato. C.E.“G” € 169.000,00 VIA COLSERENO appartamento al piano 1° composto € 180.000,00 da sala, 2 camere, cucina, bagno. C.E.“G.”€ SIBILLA palazzetto su 2 livelli composto da ingresso, sala con angolo cottura, camera con cabina armadio, 2 bagni, ripostiglio. Ottime rifiniture. C.E.“G” ADIACENZE COMUNE Palazzetto su 3 livelli di mq 135 ca. Completamente ristrutturato. Diviso in due apparta€ 300.000,00 menti. C.E.“G”

TIVOLI CENTRO quattro monolocali ottimo investimento a partire da € 35.000,00 CASTEL MADAMA Soluzioni indipendenti di 70 mq con corte esclusiva a partire da € 85.000,00 VICOLO ORSINI ampia cantina con camino e finestra, ri€ 25.000,00 postiglio e bagno di 40 mq. C.E.“G” VICOLO ORSINI palazzina cielo-terra di ampia metratura. Completamente da ristrutturare panoramica dispo€ 75.000,00 sta su due livelli. C.E.“G”

VILLAGGIO ACEA appartamenti varie tipologie in ottimo stato con posto auto. C.E.“G” € 135.000,00 VILLA ADRIANA CENTRALE appartamento al piano 1° composto da ingresso, sala, cucina, 2 camere, 2 balconi C.E.“G” € 150.000,00 CENTRALE MANSARDA (C/2) con ampio terrazzo. Possibilità cambio destinazione d’uso. Panoramico. C.E.“G” € 60.000,00

VIA PRIMO LEVI appartamento recente costruzione di 45 mq ca con balcone. Ottimo stato. C.E.“G” € 125.000,00 TIVOLI TERME CENTRALE appartamento di 55 mq ca composta da ingresso, cucina, 2 camere, bagno, 2 balconi. Buono stato. C.E.“G” € 123.000,00

TIVOLI VARIE VIALE TOMEI garage di 77 mq ca.

€ 49.000,00

VIALE TOMEI ampio locale di 75 mq ca con servizi, sop€ 190.000,00 palcabile. Parcheggio privato. VIALE TOMEI locale commerciale con bagno e antibagno, una vetrina su viale Tomei. € 900,00 mensili VIALE TOMEI locale commerciale di 200 mq ca con servizi e parcheggio privato. € 2.500,00 mensili VIALE TIBURTO posto auto scoperto €15.000,00 tratt.

DISPONIAMO DI APPARTAMENTI IN AFFITTO A TIVOLI, CASTEL MADAMA E VILLA ADRIANA a partire da € 300,00 mensili Ogni agenzia è giuridicamente e finanziariamente indipendente

Tivoli - Via Ignazio Missoni, 12

Tivoli - Piazza Palatina, 14

Tel. 0774.330368 - Cell. 327.3281883 frimm19@frimm.com LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI TIVOLI - Campolimpido centro TIVOLI CENTRO - Via dei Sosii APPARTAMENTI NUOVA Appartamento 2° piano COSTRUZIONE. comp. da soggiorno con Classe energetica A. angolo cottura e camino, Vari tagli con ampi balconi o disimpegno, camera e bagiardino g n o . Te r m o a u t o n o m o . a partire da € 99.000,00 Classe energetica G. € 100.000,00 TIVOLI – Via Tiburto Appartamento completamente ristrutturato 95 mq comp. da ingresso, salone, cucina abitabile, 2 camere, 2 bagni, ripostiglio, balcone e piccolo giardino lastricato € 219.000,00 TIVOLI - Via San Valerio Appartamento 2° p. comp. da cucina a vista, camera con affaccio panoramico e bagno. Completa la proprietà una cantina con finestra al primo € 58.000,00 piano. TIVOLI - Via San Valerio Appartamento indipendente al 1° p. composto da soggiorno con ang. cottura, camera e bagno. € 60.000,00 TIVOLI - Via San Valerio Appartamento luminoso 63 mq al 3° p. comp. da ingresso, sala, cucina a vista, camera matrimoniale € 95.000,00 e bagno.

SAMBUCI Villa indipendente su tre livelli, 220 mq di abitazione, 107 mq sala hobby/garage, giardino 220 mq.

AFFITTO

TIVOLI - Via A. Scalpelli Appartamento 1° p. con ascensore comp da soggiorno con ang. cottura, 2 camere, ripostiglio, bagno e terrazzo. Referenziati. € 600,00 TIVOLI AD. DUOMO Monolocale arredato al 1° piano comp. da cucina, camera e bagno. € 380,00 TIVOLI – VIA EMPOLITANA Locale commerciale ottimo stato 70 mq con bagno. € 650,00 TIVOLI CENTRO Appartamento 2° piano comp. da ingresso, salone doppio, 3 camere, cucina abitabile, bagno e ripostiglio € 700,00

Tivoli - Via Colsereno, 78

Tel. 0774.336629 - Cell. 339.3642312

Tel. 0774.315126 - Tel. e Fax 0774.336798

LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI

LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI

PROPONE IN VENDITA TIVOLI: vicolo dei Marzi Appartamento posto al piano terra, composto da: ingresso, sala con angolo cottura, camera e bagno. Buono Stato. Ottimo investimento. Classe energetica “G” € 59.000,00

TIVOLI: strada Caroli In centro residenziale villino a schiera su tre livelli, piani: seminterrato, terra e primo, con due giardini, due portici e ampio locale garage. Nuova costruzione. Ottimo Stato. Panoramica. Classe € 319.000,00 energetica “C”

TIVOLI: vicolo del Melangolo appartamento composto al primo piano da ingresso, al secondo piano da disimpegno, camera, cucina, bagno e ripostiglio, al terzo piano da terrazza di copertura il tutto collegato da scale interne. Centrale. Classe energetica “G € 105.000,00

TIVOLI: vicolo Empolitana Incantevole appartamento ristrutturato in ottimo stato sito al quinto piano, composto da: ampio salone, spaziosa cucina abitabile, tre camere, un bagno e due balconi. Ottimo Stato. Panoramico. Classe energetica “F” € 195.000,00

TIVOLI VICOLO DEGLI ORTI Appartamento sito al piano terra composto da cucina abitabile, ampia camera da letto e bagno. Termoautonomo, mini-condominio. Uso investimento. € 75.000 VIA EMPOLITANA Appartamento di 70 mq composto da: ampio ingresso, cucina abitabile, sala, camera, bagno con balcone. Discreto stato. € 130.000 VIA AMELIA TREVES SEGRÈ Prestigioso appartamento di 140 mq calpestabili sito al primo piano con ascensore composto da ampio ingresso, salone, cucina abitabile, tre camere da letto, doppi servizi, ripostiglio e giardino a livello di 235 mq. possibilita' di acquistare la sala hobby e il box auto di 36 mq. € 360.000 STRADA SAN POLO Bellissima villa a schiera disposta su quattro livelli. pt: ampio salone, cucina abitabile, bagno, balcone e giardino di 25 mq; p1°: tre camere da letto, bagno e due balconi; p mans: ampia camera da letto; pst: sala hobby con angolo cottura e camino, bagno, ripostiglio e doppio box auto. ottimo stato, entrata indipendente. € 390.000 VIA DELLE PIAGGE A due passi dal centro di tivoli e da tutti i servizi, disponiamo di un ampio appartamento, divisibile in due, composto da salone doppio, tre ampie camere, cucina abitabile, bagno, ripostiglio (secondo bagno), e balcone. da ristrutturare. € 230.000 VIA SILLA ROSA DE ANGELIS Appartamento sito al 2° piano di mq. 85 composto da: salone con cucina a vista,corridoio,ripostiglio, due camere, doppi servizi,due balconi, cantina. Ottimo stato. € 196.000 VIA MAGGIORE Appartamento sito al 1°piano di mq. 40 composto da: sala con angolo cottura e bagno camera soppalcata. Buono stato € 89.000 VIA TIBURTO Appartamento posto al 1 piano senza ascensore composto da ampio ingresso slone con cucina a vista 1 camera 2 bagni terrazzino. posto nelle vicinanze del campo sportivo € 185.000 VIA DI VILLA BRASCHI Appartamento posto al piano primo di mq 110 c.a composto da salone ampio tre camere da letto cucina bagno balcone ampio e cantina panoramicissimo discreto stato € 260.000 VIA TIBURTO Appartamento posto al primo piano senza ascensore di 70mq composto da ampio salone con angolo cottura due camere un bagno e balcone panoramico sul campo sportivo. € 195.000

TIVOLI: strada Collenocello appartamento nuova costruzione posto al 1° piano composto da: sala con angolo cottura, 2 camere, 2 bagni, balcone, terrazzino a livello, ampio garage e cantina al piano seminterrato. Ottimo stato. Classe energetica “F € 175.000,00 TIVOLI: Bivio San Polo Appartamento a schiera in comprensorio, composto al piano primo da sala con angolo cottura, due camere, bagno, due balconi, al secondo piano da locale sottotetto, al piano seminterrato da ampio locale garage. Recente Costruzione. Buono stato. Classe energetica “F” € 163.000,00

VENDUTO

TIVOLI: viale Picchioni Appartamento di 140 mq circa calpestabili, con affaccio su viale Picchioni e viale Tomei, composto da: ingresso, disimpegno, salone, quattro camere, cucina abitabile, bagno, ripostiglio, terrazzino e balcone. Centrale. Panoramico. Classe energetica “G” € 230.000,00

VENDUTO

CASTEL MADAMA: via Colle Fiorito Appartamento posto al piano terra primo composto da: ingresso, disimpegno, sala, due camere, cucina abitabile, due bagni, terrazzo, giardino, cantina esterna e ampio garage di circa 30 m.q. Panoramico. Nuova costruzione. Mai abitato. Classe energetica “F” da € 235.000,00 PROPOSTE DI AFFITTO IN SEDE

VALUTAZIONI GRATUITE

Ogni agenzia è giuridicamente e finanziariamente indipendente

VIA COLLE NOCELLO (adiacenze Ulpia) Appartamento di 97 mq disposto su due livelli: PT sala con angolo cottura, due ampie camere, bagno e giardino terrazzato di 200 mq; P. Seminterrato ampio salone, ripostiglio, cantina e posto auto scoperto. Nuova costruzione. € 195.000 VIA EMPOLITANA Appartamento di 140 mq disposto su due livelli. 1° liv: ampio ingresso, doppio salone, cucina abitabile, bagno, ripostiglio e balcone. 2° liv: tre ampie camere da letto, doppi servizi e tre terrazzini. ottimo stato, mini-condominio. Possibilità di acquistare un box auto di 30 mq (due posti auto) con serranda elettrica e cantina. € 200.000 STRADA ARCI Appartamento 1° piano con entrata indipendente di mq. 90 stato composto da:ampio salone, cucina abitabile, ripostiglio, due camere, bagno, balcone, posto auto scoperto. Ottimo stato € 195.000 VIA EMPOLITANA Appartamento sito al 1° piano mq. 75 composto da sala, cucina, due camere, bagno, corridoio e terrazzino a livello. Facciate restaurate. Locato a € 620,00 fino a luglio 2013. Centralissimo € 215.000 VICOVARO SAN COSIMATO Appartamenti nuova costruzione in zona san cosimato ottime rifiniture con giardino e ampi terrazzi varie metrature possibilita' personalizzazione nei pagamenti da vedere! CASTEL MADAMA VIA DELL’UCCETTA Indipendente composto da: sala con angolo cottura, camera, cameretta, bagno. Terreno mq 880. Riscaldamento autonomo. € 115.000 SAN POLO VIA MARCELLINA Indipendente di mq 55 composto da: sala con angolo cottura, camera, bagno, ripostiglio. Giardino mq 80. Buono stato. Termoautonomo. € 105.000 SPECIALE VILLE BIVIO SAN POLO - VIA TERRACINI Villa a schiera capotesta esposizione su due lati di mq 150 composta da: P. interrato: lavanderia e garage. P. terra rialzato: ampio salone, cucina, bagno. Giardino mq 170. P1°: camera, due camerette, bagno e balcone. P2°: mansardato. Costruzione del 2010. Ottimo stato. € 300.000 VIA ROSARIO ROMEO Villa a schiera su tre livelli. PT: Salone, cucina abitabile, bagno, giardino e balcone terrazzato panoramico su Tivoli. P1°: tre camere, bagno e due ampi balconi. P2°: ampia camera mansardata e terrazzino a livello. € 390.000 ARCI Bellissimo villino nei pressi di Tivoli composto da una grande sala con angolo cottura, portico esterno, 2 camere da letto, 1 bagno. La villetta dispone di tutti i servizi tra cui gas, luce e acqua. La villetta è circondata da un terreno di 1000 mq. Si presenta in buonissimo stato. TIVOLI - DI MONITOLA Villa indipendente di 140 mq calpestabili disposta su due livelli. P.S.1°: ampio salone, cucina, bagno, ripostiglio; P.T.°: tre camere da letto, bagno, salone, cucina. la villa è circondata da un terreno di 2500 mq. Termoautonomo, luminosa. € 345.000 AFFITTI VIA SCALPELLI Appartamento sito al 1° piano con ascensore di mq 75 composto da: sala, cucina abitabile, due ampie camere, bagno, corridoio, ripostiglio. Termoautonomo. ARREDATO € 600


XL giornale 16-2012  

In questo numero si parla della crisi dell’amministrazione comunale di Tivoli, le “5 giornate dell’arte” dal 3 al 7 ottobre. Inoltre cinque...

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you