Page 1

Libreria Villa d’Este

Distribuzione Gratuita

Sempre a p e r to

Tivoli - Via Colsereno, 68 Tel./Fax 0774.313899 vodafoneone.tivoli@gmail.com Guidonia - Centro Commerciale Tiburtino Tel./Fax 0774.353577 vodafonestore.tiburtino@gmail.com

TIVOLI  Piazza Garibaldi, 7

tel./fax 0774.332440

Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero

Anno XV - Autor. Trib. di Roma 403/98 del 6-8-1998

Tel. 0774 336714

Fax 0774 315378

www.xlgiornale.it

info@xlgiornale.it

19

Tivoli, aumenta l’IMU!

9 maggio 2013

a pag. 5

Guidonia, protesta su due fronti Oltre trecento persone hanno camminato dalla Selciatella al Cementificio Buzzi Unicem. Doppia motivazione per la protesta: chiedere salvaguardia per l’antica strada medievale e protestare contro l’ipotesi dell’utilizzo dei rifiuti come combustibile nel cementificio. Le due vicende sono intimamente legate, l’antica pavimentazione della Selciatella rischia di scomparire grazie all’asfalto della nuova “camionabile” che collegherà lo svincolo autostradale al cementificio, sulla nuova strada transiteranno gli autocarri che trasportano il combustibile da rifiuti da bruciare nel processo produttivo di quel cemento nel quale potranno essere smaltite anche le scorie derivanti dalla combustione. Come si supponeva da tempo, Guidonia rischia di diventare la città nella quale il ciclo dei rifiuti si chiude completamente: discari-

Gallicano Titolo corpo 18 Cimitero da 120.000 loculi a pag. 4

Cultura Titolo corpo 18 Il Maggio dei libri a pag. 11

ca, impianto di trattamento e produzione del combustibile da rifiuti, inceneritore. La grande discarica dell’Inviolata cambierà aspetto ma l’arrivo dei rifiuti continuerà, a beneficio di chi è facile immaginarlo.

Sport Titolo corpo 18 Impiant Arci abbandonati pag. 7

Specialea pag. Cerimonie 2

a pag. 3

a s i l a Ann

PARCHEGGIO RISERVATO AI CLIENTI

Pagamento in contanti Compro argento

Tivoli - via Empolitana, 45 - tel. 0774 336631


Le occasioni piu’ belle... .. ri. Per e i ns un even to senza pe

Villa Muir

Per rendere ogni vostro momento… un momento speciale!

prenota

Villa Adriana - Strada Rocca Bruna, 30 Tel 0774535985 - Fax 0774535984 www.latenutadiroccabruna.it

Mikol moda

via del trevio, 5 - 00019 tivoli (rm) tel. e fax 0774 311139 mikol.moda@virgilio.it

- 25%

Promozione Eventi su torte e catering

VALIDA FINO AL 31 LUGLIO 2013

via Venezia Tr

via Galli

na osoli via Serena via R

Villa Adriana

via Friuli

identina

via Tiburtina

Via Venezia Tridentina,66 VILLA ADRIANA Tel. e Fax 0774.530763

La nostra serietà per la Vostra Lista di Nozze Villa Adriana • via Serena 93/B tel. 0774 530229

Speciale Cerimonie


XL

POLITICA

9 maggio 2013

3

Guidonia, protesta su due fronti GUIDONIA MONTECELIO - Molti i cittadini scesi a valle per unirsi alla protesta provenienti dai vicini comuni di Sant’Angelo Romano, Fonte Nuova e dalla più lontana, ma non certamente meno combattiva, Fara Sabina. Assenti i rappresentati della politica locale. Sotto un sole cocente la manifestazione “simbolica” ha preso forma alimentandosi anche dalla notizia, a seguito dell’approvazione del Decreto “Clini”, che il cementificio di Guidonia Montecelio, a due passi dalle case, si trova nell’elenco delle strutture selezionate come possibile inceneritore. Primo in elenco. “Si tratta di un decreto illegittimo”, ha detto alla folla Sebastiano Cubeddu, presidente del Il Faro. A prendere la parola anche due rappresentanti dei libertari di Fara Sabina: “Questo deve essere solo l’inizio della battaglia - hanno detto alla folla Lara Di Russo e Stefano Rufini – noi per combattere contro la realizzazione dell’impianto a Passo Corese - siamo scesi in strada in 600 il 17 agosto. Serve l’unità e la determinazione di tutti i cittadini”. Presente anche il presidente di Legambiente Lazio, Lorenzo Parlati: “Nel Lazio sono state già realizzate otto linee di incenerimento dei rifiuti, molte di più di quelle necessarie”. “Guidonia Montecelio è una “città devastata”, così Stefano Roggi, Legambiente Guidonia, mettendo in risalto la pesante assenza dei rappresentanti della politica guidoniana e sottolineando la presenza sul territorio della discarica dell’Inviolata e della pericolosità del petcoke che la Buzzi brucia già nei suoi forni. Il corteo, come un serpente, si è poi snodato lungo i marciapiedi di via della Pietrara per raggiungere la Buzzi Unicem. Sul tavolo, quindi, “rifiuti e inceneritore” e tutela dell’ambiente e paesaggistico. Per il Cra “una manifestazione popolare a difesa dell’area storica della Selciatella, aggredita dal progetto comunale per una nuova camionabile, ad evidente

servizio dei cementieri, dei “monnezzari”, dei palazzinari che dominano la vita politica ed economica del territorio”. Ma non solo rifiuti. “Il Consiglio comunale di Guidonia Montecelio ha approvato definitivamente la realizzazione dei lavori stradali per una nuova camionabile di collegamento tra il cementificio Buzzi-Unicem e l’area dello svincolo autostradale sull’A1, accanto alla discarica dell’Inviolata. Questi lavori – si legge nella nota del Cra andranno ad impattare violentemente ed in modo irrimediabilmente distruttivo sull’antico asse viario della Cornicolana (strada d’epoca romana che univa la Tiburtina a Montecelio, chiamata anche, per un tratto, Via della Selciatella), ma non sarà solo questo il danno”

Le reazioni Il gruppo del Pd di Guidonia Montecelio “Ci siamo opposti e lo continueremo a fare presso tutte le sedi istituzionali affinché si eviti che a Guidonia Montecelio si chiuda il triangolo dell’immondizia”. “I consiglieri comunali del partito democratico di Guidonia Montecelio – ribadisce ancora una volta il capogruppo Rita Salomone – dicono “no” alla possibilità di bruciare il Cdr (combustibile da rifiuti) o il Css (combustibile solido secondario) presso la Buzzi Unicem come già riportato dal protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale e la stessa Buzzi Unicem nonché il deliberato del consiglio comunale del giugno 2012. Ci siamo opposti – spiega Salomone - e lo continueremo a fare presso tutte le sedi istituzionali, e con tutti i mezzi a nostra disposizione affinché si eviti che a Guidonia Montecelio si chiuda drammaticamente il triangolo dell’immondizia. Il nostro territorio ha già dato troppo in termini di danni ambientali”.

Il gruppo del Pd Lazio

Una protesta su due fronti quella che ha visto scendere in strada a manifestare centinaia di cittadini in via della Pietrara lo scorso 4 maggio. Le associazioni ambientaliste, il M5S e Il faro, hanno deciso di ribadire il “no” sia ai lavori previsti su via della Selciatella (già finanziati con fondi PLUS) che al pericolo che i forni della Buzzi Unicem possano iniziare a bruciare rifiuti (css o cdr) e che l’antica strada della Selciatella, quindi, sia violata dalla realizzazione di una nuova “camionabile” che potrebbe tornare funzionale alla Buzzi Le Osservazioni del Comune nel 2009 È bene ricordare che alla richiesta di Autorizzazione integrata ambientale presentata dalla Buzzi Unicem il Comune di Guidonia presentò le sue osservazioni sottoscritte dal Sindaco Filippo Lippiello ed inviate dal Commissario prefettizio, nel frattempo subentrato, a marzo 2009. Nel dossier, in merito all’utilizzo dei rifiuti come combustibile (allora definiti CDR-Q) si leggeva: Le considerazioni sopra esposte fanno ritenere, all’Amministrazione comunale di Guidonia Montecelio, improponibile l’utilizzo del CDR-Q nell’unità produttiva BU di cui trattasi. Si evidenzia inoltre, che nella Sintesi non tecnica e nell’intera pratica autorizzativa non vengono citati l’eventuale provenienza ed il luogo di produzione del CDR-Q utilizzato il che non consente di valutare il maggior aggravio del bilancio energetico dell’operazione. Ultimo, ma importante, dato che riteniamo opportuno citare è il Protocollo d’intesa tra Amministrazione comunale di Guidonia Montecelio e Buzzi Unicem firmato tra le parti nel 2008 che al punto 5 riporta la richiesta dell’Amministrazione Comunale di non procedere alla richiesta autorizzativa, nell’ambito dell’AIA, di utilizzo del CDR-Q. Tale richiesta dell’Amministrazione Comunale di Guidonia Montecelio è stata completamente disattesa. Anche il Circolo Legambiente di Guidonia presentò in Provincia un corposo e documentato dossier di osservazioni nel quale, sempre a proposito dell’utilizzo del combustibile da rifiuti si leggeva: Per la parziale sostituzione (25%) del combustibile tradizionale con quello alternativo, si prevede la possibilità di utilizzo di 30mila tonnellate all’anno di Cdr o in alternativa di 10mila tonnellate all’anno di plastiche e gomme triturate e 20mila tonnellate all’anno di Cdr. Questa previsione contrasta con quanto previsto dalla, pur parziale, convezione firmata dall’azienda con il Comune di Guidonia.

“Il territorio di Guidonia Montecelio sopporta da anni pesanti condizionamenti ambientali, a cominciare dalla discarica dell’Inviolata. Non può esserci ulteriore spazio per progetti industriali a forte impatto inquinante come la possibilità di bruciare i rifiuti prodotti nel Lazio, sotto forma di Cdr o Css, utilizzando gli impianti del cementificio Buzzi Unicem”. Lo dichiara in una nota Marco Vincenzi, capogruppo del Partito Democratico alla Regione Lazio.

La voce del sindaco “In nessun modo la Buzzi Unicem sta per essere autorizzata a bruciare rifiuti, o ecoballe come qualcuno impropriamente continua a definirle; l’ampliamento richiesto da Buzzi Unicem sull’utilizzo dei materiali è fatto routinario, e non comporta alcun processo di combustione: quei materiali non verranno bruciati. Infine, nessun adeguamento degli altiforni è oggetto di richieste di autorizzazione agli Enti competenti, Regione Lazio e Provincia di Roma, da parte dell’azienda. Questo voglio affermarlo con la chiarezza necessaria a fermare qualsiasi speculazione”. A dichiararlo è il Sindaco di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis. L’atto pubblicato all’Albo Pretorio del comune di Guidonia Montecelio è un estratto del progetto di “Recupero come materia di rifiuti non pericolosi nella cementeria della Buzzi Unicem Spa di Guidonia”, presentato dalla Buzzi alla Provincia di Roma come istanza di assoggettabilità nel procedimento di Valutazione dell’impatto ambientale (Via) e nell’ambito di un altro procedimento di Autorizzazione integrata ambientale (Aia) già rilasciato a suo tempo. L’affissione pubblica è stata effettuata, come prevede la legge, per consentire ai cittadini e alle associazioni di prendere visione del progetto e presentare eventuali osservazioni. Il contenuto del proget-

to lo spiega il dirigente dell’Area VII – Ambiente e Parchi architetto Giovanna Recchia in una relazione inviata al sindaco. “Il progetto in fase autorizzatoria”, vi si legge, prevede esclusivamente l’uso di rifiuti non pericolosi nei processi di macinazione del cemento, quali sostituti della pozzolana naturale da miscelare con clinker e gesso. L’esito delle valutazioni svolte dal dirigente “evidenzia l’assenza di criticità rilevanti per il territorio e le risorse naturali, al contrario registra un impatto potenzialmente positivo, in quanto si ridurrà potenzialmente l’utilizzo di materie prime di origine naturale (estratte da cava), il consumo di energia e di combustibile per essiccazione della pozzolana naturale con la conseguente diminuzione delle emissioni e si ridurrà il quantitativo di rifiuti da conferire in discarica”. “ La competenza al rilascio delle autorizzazioni in oggetto è di Regione Lazio e Provincia di Roma, enti ai quali il colosso del cemento si era rivolto nel 2010 per la sola sostituzione degli inerti estratti da cava con materiali di rifiuti non pericolosi nell’ambito della produzione di calcestruzzo. Va ricordato che l’Aia (Autorizzazione integrata ambientale) richiesta sempre nel 2010 alla Provincia di Roma per l’utilizzo dei rifiuti come combustibile venne bocciata anche e soprattutto per il secco no espresso in Conferenza dei servizi dalla mia amministrazione. Questo provvedimento – conclude il sindaco – non riguarda inoltre in nessun modo lo schema di decreto ministeriale concernente il regolamento recante la disciplina dell’utilizzo di combustibili solidi secondari (css), in parziale sostituzione di combustibili fossili tradizionali, in cementifici soggetti al regime dell’Autorizzazione integrata ambientale, che non è ancora comunque norma. (Fonte www.sindaciprimaditutto.it/ Redazione - 1 febbraio 2013)

Michela Maggiani

SIETE PRONTI PER LA GRANDE INAUGURAZIONE? Giovedì 23 Maggio 2013 APRE UN NUOVO PUNTO VENDITA ZOOPLANET A TIVOLI

Consegna gratuita a domicilio con una spesa minima 50,00 €! Chiama o scrivici per prenotare la consegna.

0774 - 280034 tivoli@zooplanet.it

ORA È ANCHE A DOMICILIO.

DOVE GLI ANIMALI SONO DI CASA Via Due Giugno, 36 - 00019 Tivoli (Rm) - Tel. 0774 - 280034 - tivoli@zooplanet.it - www.zooplanet.it


XL

TERRITORIO

Gallicano: un cimitero da 120.000 loculi! L’AGRO ROMANO ANTICO, continua ad essere preso di mira da chi intende utilizzarlo per scopi che nulla hanno a che fare con la sua bellezza e con la sua destinazione a scopi agricoli e turistico-sostenibili. La Provincia di Roma ha avviato, ormai da una decina di anni un progetto di tutela e valorizzazione ad ampio respiro cui hanno aderito i comuni di Roma (VIII municipio), Tivoli, Castel Madama, San Gregorio da Sassola, Poli, Casape, Gallicano nel Lazio, Castel San Pietro romano e Palestrina. È un territorio pregiato che si estende tra l’antica città di Gabii, l’abitato di Tivoli, i Monti Prenestini e le pendici nord orientali del Colli Albani, rappresenta l’ultima parte della Campagna romana ancora ben conservata per il paesaggio e per l’ambiente. Un territorio, contiguo al parco dell’Appia antica, da conservare assolutamente come testimonianza e come polmone verde alle porte della Capitale. È un principio che però non viene preso in considerazione dalla speculazione e da chi, armato di cemento a valanga e voracità, ne vuole snaturare la destinazione, con il solito scopo di fare soldi a spese della comunità cui restano destinate solo poche briciole in cambio di un considerevole peggioramento delle condizioni di vita. Dopo la vicenda della discarica di San Vittorino-Corcolle, cui la popolazione si è opposta con grande energia, ora ne balza agli onori della cronaca un’altra sponsorizzata dal comune di Gallicano del Lazio. UN CIMITERO COMUNALE, e sarebbe il secondo per il Comune, costruito e gestito da privati per 30 anni, di ben 120.000 loculi, che l’amministrazione comunale del Sindaco Danilo Sordi, in scadenza dopo cinque anni di amministrazione, ha approvato in una delle ultime sedute di giunta. Un’approvazione in seguito alla quale, con grande rapidità, è stato emesso un bando di gara al quale non ha partecipato nessuno e che quindi vede le stesse aziende proponenti assegnatarie del progetto il cui investimento è di 50.271.188 euro! Immediatamente salta agli occhi l’assurdità del progetto che rispetto ad una popolazione di 5.800 abitanti, prevede 120.000 loculi e si estende su 60 ettari circa quando il più grande cimitero d’Italia, quello romano di Prima porta ha una superficie di 150! Per giunta l’area sulla quale dovrebbe sorgere è in parte compresa nella tenuta agricola di Passerano che, di proprietà della regione Campania, ospita il castello medievale di Passerano, uno dei più belli del Lazio. Sembra una vicenda incredibile, che si colloca sulla stessa linea di quella della discarica a poca distanza dalla Villa di Adriano. Con la scusa della pubblica utilità vede i “soliti noti” investire somme rilevanti per speculare, incuranti di quello che è il vero interesse pubblico: la conservazione del poco territorio ancora integro a disposizione della gente. MA CHI SPECULA ha l’occhio lungo, nella tenuta di Passerano dovrebbe passare un’altra opera devastante e contestatissima, il Raccordo anulare bis e quindi quale situazione migliore di quella di costruire un nuovo cimitero per Roma facilmente raggiungibile? Gli amministratori comunali di Gallicano avranno riflettuto? Si saranno chiesti quali benefici potrebbero arrivare alla comunità da un progetto così assurdo e tanto impattante sulla splendida campagna romana? Chi ha negli occhi le immagini delle palazzine di Prima porta visibili a chilometri di distanza, i chilometri di strade interne, il traffico conseguente, il malaffare che il mercato del “caro estinto” porta con se, inorridisce al solo pensiero che tutto questo possa trasferirsi a ridosso del castello di Passerano e di quella falda di acqua sulfurea che affiora a poca distanza dallo splendido castello! Immediata la mobilitazione di Italia Nostra, Legambiente Tivoli e Salviamo Villa Adriana insieme al Comitato locale per Gallicano che si è immediatamente costituito. Vicenda incredibile ma vera, al limite della provocazione, se si pensa che il Comune di Gallicano ha aderito a suo tempo con una delibera di Consiglio comunale al progetto della provincia di Roma per l’Agro romano antico e che sul suo sito istituzionale è riportato in bella evidenza l’articolo 9 della Costituzione che nel suo esposto recita: La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. Gianni Innocenti

n. 9 2013

A chi la ‘monnezza’ del Tommaseo? Nessun servizio di pulizia per il Tribunale: le operatrici senza stipendio da mesi TIVOLI - Le toghe s’impigliano nella sporcizia ai lati delle scale: urge una soluzione. La domanda sorge spontanea: posto che le operatrici della ditta delle pulizie non vengono pagate da quattro mesi e che non possono più permettersi di lavorare gratis, chi dovrebbe tenere in ordine restituendo il giusto decoro al palazzo di giustizia di Tivoli? I Cancellieri? O addirittura il Presidente e il Procuratore? Si potrebbe sempre distribuire ramazze agli utenti! Recentemente il Foro Tiburtino sembra un’istallazione di Michelangelo Pistoletto da assimilare alla Venere di stracci ove si accosta l’arte classica agli stracci della contemporaneità. Ma di storico e artistico al Tommaseo è rimasto soltanto il nome, visto che alla penuria di personale si aggiunge quello della ‘monnezza’ che nessuno toglie più. Al di là dell’ironia, si tratta di una situazione ormai insostenibile e ripetuta nel tempo, il Tribunale di Tivoli è invaso dalla sporcizia, ammonticchiata in ogni dove. Numerose le lamentele. Il servizio delle pulizie all’interno del Tribunale è stato nuovamente sospeso. Il personale, del resto, è in stato di agitazione giacché non percepisce lo stipendio da quattro mesi ed anche l’impegno del Comune di Tivoli di pagare immediatamente una mensilità, assunto in sede di Commissione di Manutenzione del 23 aprile, si è dissolto in una moltitudine di rinvii. “Nel frattempo la situazione di sporcizia, con accumuli lungo la scalinata è sotto gli occhi di tutti e una vergogna inaudita” Dichiara l’avvocato Ariano Simone, Presidente dell’Ordine degli Avvocati dal quale giunge la solidarietà alle lavoratrici e al contempo l’auspicio della immediata ripresa del servizio al fine di restituire decoro e salubrità al Tribunale. Si direbbe un’altra bega per la neo incaricata Commissario Prefettizio Alessandra de Notaristefani di Vastogirardi. (I.M.)

Consulente esterno per l’Asa TIVOLI - Debiti con la discarica e con le banche, mancata riscossione di milioni di euro di crediti, pagamento degli stipendi a rischio, la situazione dell’Asa continua a destare preoccupazione anche per il Commissario prefettizio che ha ereditato la “patata bollente”. Per vederci più chiaro, la commissaria prefettizia Alessandra de Notaristefani di Vastogirardi ha deciso di nominare un consulente esterno che possa fare il punto della situazione. “L’Asa Tivoli Spa – si legge nelle motivazioni della delibera con cui è stato assegnato l’incarico versa in evidenti difficoltà finanziarie, gestionali e di liquidità di cassa, come rappresentato dal Dirigente e dal Presidente che chiedono anche interveti urgenti al Comune di Tivoli, già per il pagamento delle spettanze stipendiali del mese in corso e per evitare la chiusura dell’impianto di discarica a fronte di un debito maturato di misura ingente”. L’incarico, che costerà al comune circa 7 mila euro, è stato affidato al commercialista ed economista d’impresa di Roma, Francesco Romano Pappalardo.

Il Laboratorio tiburtino di Sinistra ecologia e libertà La cosa giusta!

La manifestazione di sabato 11 Maggio prossimo dalle 14, a piazza SS. Apostoli, vuole aprire un dibattito sul futuro della sinistra italiana ed arriva in coincidenza con la nascita del nuovo circolo di Sel a Tivoli che abbiamo nominato da tempo, con preveggenza, Laboratorio tiburtino di Sel.

La Sinistra che vogliamo: • È quella capace di ascoltare, di accogliere, valorizzare, le nuove istanze che arrivano dai giovani, dalle donne, da chi non ha voce • È quella capace di affrontare il discorso di una informazione diversa da quella manipolata di oggi • È quella che non snobba le istanze per le quali il movimento 5 stelle ha ricevuto e stupidamente o in malafede, malamente utilizzato, una valanga di voti • È quella che resiste ad una riforma che, con l’alibi della diminuzione dei parlamentari e dell’abolizione del finanziamento pubblico, faccia scomparire ogni forma di opposizione • È quella cui non venga neanche lontanamente l’idea di condividere, ad ogni livello, un qualsiasi percorso con i gruppi di potere o con la criminalità organizzata • È quella capace di credere veramente nel processo democratico e lo sappia applicare intimamente anche al suo interno, senza prevaricazioni, convinta veramente che il diverso si sostiene per coerenza e non per convenienza Il nostro Laboratorio che nel nome raccoglie già l’essenza dell’evoluzione di Sinistra ecologia e libertà è un Circolo nato per lavorare in questa direzione, attento alle nuove proposte che arriveranno, aperto alle nuove istanze di un tessuto sociale completamente cambiato nella sicurezza di poter avvicinare molti di coloro che, avendo smarrito ogni riferimento a sinistra, non vanno più a votare ma possono trovare in Sel un nuovo e saldo blocco di partenza. Questa è la sinistra che, con convinta ambizione, noi del Laboratorio tiburtino di Sinistra ecologia e libertà vogliamo!

Sabato 11 maggio saremo a Roma ed invitiamo ad esserci in tanti, per una Sinistra che si rinnova e guarda seriamente al futuro.

a cura del Commitente

4


XL

TERRITORIO

9 maggio 2013

5

Tivoli, l’Imu dal 4 al 5 per mille Le casse di Palazzo San Bernardino sono “vuote” e la commissaria alza l’Imu per “pareggiare i conti”. Tra la situazione ereditata, altri tagli imposti dal Governo, nuove emergenze da affrontare ed i derivati, i conti del Comune sono sempre più in rosso. Per uscire da questa situazione il commissario prefettizio ha deliberato, il 29 aprile, l’aumento dello 0.25% dell’aliquota ordinaria, che arriva così a quota 10.1 per mille, e dello 0.1% per la prima abitazione, che sale al 5 per mille. Invariate, invece, le tariffe per i fabbricati rurali, che restano al 2 per mille. In attesa di capire che fine farà questa tassa, al centro di un forte dibattito politico a livello nazionale, restano le considerazioni espresse nelle relazioni dei Revisori dei Conti e del settore Servizi tributari. La decisione è stata presa anche alla luce di alcune considerazioni come le minori entrate dallo Stato per 3 milioni e 500 mila euro. Rientra nel conteggio, però, anche un disavanzo di gestione dello scorso anno di circa 800 mila euro causato: «Proprio dalla mancata approvazione della manovra Imu a fronte di un bilancio già impegnato e speso per dieci mesi, alla data del 31 ottobre». Il riferimento della relazione degli uffici, allegata alla delibera, è al mancato aumento delle tariffe nel 2012, dapprima previsto dalla giunta nell’agosto e poi non votato in consiglio comunale. Le spese, stando alla relazione, nei pri-

Soldi spesi senza copertura, tagli dal governo, le casse di Palazzo San Bernardino “languono” e la Commissaria alza l’Imu. In attesa di capire che fine farà la tassa, al centro del dibattito del Governo, le aliquote sono cresciute tanto sulle prime abitazioni quanto sulle seconde. Una misura che era nell’aria e che si è “materializzata” a cavallo del Primo Maggio mi 10 mesi sono state effettuate considerando le entrate previste dall’Imu aumentata. Quando poi la decisione non è stata ratificata, sia per scelta politica sia perché i tempi tecnici per farlo erano scaduti, si è creato lo squilibrio. Sempre tra le cause dell’aumento Imu nel 2013 figurano i minori trasferimenti da parte del ministero di Grazia e Giustizia per il rimborso delle spese che il comune sostiene per il Tribunale. Altro motivo, infine, il mancato finanziamento nel bilancio del 2011 dei soldi per coprire le spese dei “deri-

La lapide di Peppino imbrattata

vati”. Il comune, in pratica, da due anni non paga la banca dopo aver deciso, in autotutela, di sospendere i contratti. Sulla vicenda grava un contenzioso con l’Unicredit, la banca con cui sono stati stipulati i contratti, ed un tentativo di transazione proposto dal Comune per risolvere la vicenda. Il Commissario, quindi, ha stabilito di accantonare sul bilancio del 2013 un milione e 845 mila euro da utilizzare o per la transazione, qualora l’istituto di credito accetti la proposta, o per saldare le rate arretrate. La situazione ereditata dalla Commissaria, comunque, non era di certo “florida”. Già nello scorso ottobre, infatti, i revisori dei Conti indicavano nella loro relazione propedeutica all’approvazione del bilancio come priorità per l’amministrazione un: “Vasto miglioramento delle entrate dell’Ente – come si legge nel testo -. Diversamente l’Ente non riuscirà neppure a coprire i servizi istituzionali, compromettendo fortemente l’equilibrio economico finanziario”.

TIVOLI - Imbrattare con scritte fasciste la lapide di una vittima della mafia, può esser solo opera di persone il cui quoziente intellettivo è molto ridotto, bene hanno fatto i tesserati dell’ANPI a prendersene immediatamente carico e cancellare l’oltraggio. Bene hanno fatto i Cittadini contro la mafia e la corruzione che hanno steso uno striscione. Peppino Impastato è patrimonio di tutta l’Italia e oltraggiarne la memoria significa stare dalla parte dei mafiosi e dei corrotti, condividerne la incultura e la violenza. E’ bene anche reagire in tanti e giovedì 9 maggio alle 18, un corteo da piazza Santa Croce alla lapide, situata all’inizio del parcheggio sull’Aniene, raccoglierà ed esprimerà la protesta della città di Tivoli. Nell’occasione, i giovani del Laboratorio tiburtino di Sel, provvederanno alla pulizia della piccola aiuola sempre completamente trascurata dal Comune.

Proteggiamo i nostri ricordi Prevenzione dei disturbi della memoria, il 12 a Villalba di Guidonia con “Proteggiamo i nostri ricordi”. Continua la Campagna di prevenzione dei disturbi della memoria, con la partecipazione di neurologi dell’associazione LARI in affiancamento agli specialisti e ai medici di base già in forze nel progetto Noi con Voi. “Dopo l’edizione del 2011-2012, che si è conclusa con l’evento del 26 maggio, i promotori del progetto, riconoscendo il valore e l’importanza dei risultati ottenuti, hanno convenuto di continuare il lavoro in rete e rinnovare per un ulteriore anno la loro collaborazione per una nuova edizione del progetto”. Come nella precedente edizione, collaborano al progetto le Associazioni ‘Per Lei’ e ‘AGEDO - Roma’ e il Consultorio Familiare del distretto di Guidonia”. L’appuntamento è per domenica 12 maggio al Parco Di Nella di Villalba dalle 9 alle 12.

TEL. 0774.317374

TIVOLI VIA EMPOLITANA, 55 CASTEL MADAMA centro, indipendente, salone cottura, ampia camera, bagno, ripostiglio, 2 balconcini, termoautonomo € 90.000,00 cl. energetica “B” TIVOLI ALTA attico e super attico , salone doppio, cucina, 3 camere, doppi servizi, 2 terrazzi attrezzati, garage doppio. € 570.000,00 cl. energetica “G” SAN POLO, ristrutturato, ingresso, cucina, salone, camera, bagno, cantina, giardino, termoautonomo, p.auto condominiale. € 105.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI EMPOLITANA, ottimo stato, soggiorno cottura, disimpegno, camera, bagno, balcone, cantina, p.auto € 159.000,00 cl. energetica “G” VICOVARO adiacente Tiburtina, soggiorno cottura, camino, camera, bagno, ripostiglio, termoautonomo. € 85.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI CENTRO, 2 livelli, salone doppio, cucina, bagno, 2 camere, bagno, cantina, termoautonomo. € 235.000,00 cl. energetica “G” MANDELA, salone cottura, camera, bagno, 2 balconi, poss.2° camera, p.auto, termoautonomo. € 105.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI CENTRO Ristrutturato, soggiorno, cucina, 2 camere, doppi servizi, ripostiglio€ 150.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI CENTRO STORICO, 2 livelli, soggiorno, cucina, 2 camere, bagno, poss. 2° bagno€ 165.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Empolitana, entrata indipendente, salone, cucina, 2 camere, bagno, giardino, posto auto € 210.000,00 cl. energetica “G”

SAN COSIMATO, a due passi dall’Autostrada, villino capotesta 3 livelli, rustico, tripli servizi, ampio giardino. € 280.000,00 cl. energetica “C” TIVOLI CENTRO, NUOVI, rifiniture di lusso, poss. garage, a partire da € 170.000,00 cl. energetica “C” TIVOLI Empolitana, ottimo, ingresso, sala, cucina, 2 camere, doppi servizi, ripostiglio, 2 balconi, poss. garage. € 220.000,00 cl. energetica “G” VILLA ADRIANA centro, ingresso, cucina, sala, 2 camere, bagno, giardino, p. auto, termoautonomo. € 195.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI CENTRO, ristrutturato, panoramico 2 livelli, soggiorno, cucina, 3 camere, doppi servizi, ripostiglio, terrazzo € 190.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Empolitana, buono, 3 camere, cucina, bagno, ripostiglio, 2 balconi, p.auto € 179.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Empolitana, ampio ingresso, cucina, camino, salone doppio, 2 camere, bagno, 3 balconi ottimo stato. € 275.000,00 cl. energetica “G” CASTEL MADAMA centro, da ristrutturare, ingresso, cucina, 3 camere, bagno, balcone, ottima posizione. € 145.000,00 cl. energetica “G” CASTEL MADAMA centro storico, da ristrutturare, soggiorno, cucina, camera, bagno, ripostiglio, balcone, ottima posizione. € 60.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Arci, buono,soggiorno, cucina, 2 camere, bagno, ripostiglio, 2 balconi, termoautonomo, p.auto € 180.000,00 cl. energetica “G”

TIVOLI Pontelucano, entrata indipendente, ingresso, cucina, 4 camere, doppi servizi, giardino, p.auto, divisibile 2 unità. € 300.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Pomata, RUSTICO con terreno mq 4.700 edificabile con progetto approvato di villa 3 livelli, pozzo, fossa Imof, rete elettrica. € 230.000,00 CASTEL MADAMA centro, soggiorno cottura, 2 camere, bagno, balcone, ripostiglio. € 90.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Bivio San Polo, 3 livelli, rustico, tripli servizi, 3 camere, salone cottura, camino, giardino, termocondizionato, p. auto. € 300.000,00 cl. energetica “G”

TIVOLI Empolitana terreno mq 2.400 con piccolo fabbricato luce € 60.000,00

Tivoli Piagge, ATTICO, doppia entrata, salone camino, cucina, 3 camere, doppi servizi, 2 balconi, trerrazzo, garage € 370.000,00 cl. energetica “G”

VICOVARO, salone cottura, 2 camere, bagno, terrazzo, termoautonomo, garage € 130.000,00 cl. energetica “G”

TIVOLI Reali Nuovi, porzione di bifamiliare, 2 livelli, 3 camere, doppi servizi, ampio giardino, p. auto. € 300.000,00 cl. energetica “C”

PRENOTAZIONI

VILLA ADRIANA Tiburtina, entrata indipendente, soggiorno, cucina, 2 camere, bagno, corte condominiale, p.auto. € 232.000,00 cl. energetica “G”

MARCELLINA Indipendente, 2 livelli, ingresso, salone, cucina, 4 camere, doppi servizi, 2 garage, giardino. € 270.000,00 cl. energetica “B” TIVOLI Colle Nocello, nuovo, salone cottura, 2 camere, bagno, ripostiglio, ampio balcone, poss. garage. € 167.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI ARCI, terreno pianeggiante, mq 3.200, acqua, luce, rustico, piscina e forno. € 120.000,00 mutuabili VICOVARO da sistemare, 3 livelli, cucina, 3 camere, bagno, 2 cantine, terrazzo, 2 balconi. € 85.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Colle Rosa, 2 vilini indipendenti parco mq 3.000 doppia entrata ottima posizione piscina pannelli solari € 469.000,00 cl. energetica “B” VILLA ADRIANA, nuova costruzione 2 livelli soggiorno cottura 3 camere doppi servizi balcone e garage € 230.000,00 cl. energetica “B” TIVOLI ALTA , ampia metratura ascensore salone cucina 2 camere bagno 2 balconi termoautonomo cantina € 220.000,00 cl. energetica “B”

TIVOLI centro, salone, cucinotto, ampia camera, bagnetto. € 115.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI Tiburto, buono ampio atrio cucina salone 2 camere doppi servizi 3 balconi cantina garage € 230.000,00 cl. energetica “G” TIVOLI 5 Giornate, mq 85 soggiorno cucina 2 camere bagno balcone ascensore Ottimo investimento cl. energetica “G”

AFFITTASI APPARTAMENTI E LOCALI VARIE METRATURE

MUTUI AL 100% IN SEDE


Sport 9 maggio 2013

n. 9

L’inserto XL Sport è a cura di Piergiorgio Monaco e Danilo D’Amico

Arci: fotocronaca di un totale abbandono

Fatti avvenimenti opinioni La tua città sul web L’informazione quotidiana nei territori di: www.notizialocale.it

Tivoli

Guidonia Montecelio

Area Sabina

info@notizialocale.it

Area Nomentana Valle dell’Aniene Empolitana

CALCIO Il punto sui Campionati a pag. 8

DECRETO Dotarsi di defibrillatore, di rigore a pag. 8

ATLETICA Tivoli Marathon... sempre in attività a pag. 9

BASKET TIVOLI - Sarebbe dovuta essere la svolta per lo sport della città, doveva essere la rinascita degli impianti dell’Arci, poteva essere la fine della mal gestione di tre strutture costate milioni di euro, ma è arrivato solo un “terzo” di risultato. A distanza di un anno dall’aggiudicazione alla Lazio Nuoto dello stadio Olindo Galli, del palazzetto dello sport Paolo Tosto e del Polo Natatorio, solo la piscina è funzionante. Il bando, emesso dal Comune nel 2011 dopo anni di “rinvii”, per ora non ha

dato i risultati sperati. Rispetto a dodici mesi fa, l’unica novità è che la piscina, realizzata per i Mondiali di nuoto di Roma 2009 e mai utilizzata, ha finalmente aperto i “cancelli” nello scorso autunno. “Anche se da un mese e mezzo la vasca grande è chiusa – ha spiegato il presidente della Lazio Nuoto, Massimo Moroli – perché abbiamo dovuto, dopo quattro anni di inattività, smontare tutti gli impianti e sanificarli”.

a pag. 8

Tibur Ecotrail si corre tra le ville TIVOLI - Torna domenica 12 Maggio, giunto alla quarta edizione, il Tibur Ecotrail, corsa competitiva di 21 chilometri che si svolge lungo il massacrante ma suggestivo percorso che, dopo aver attraversato Villa Gregoriana e Villa d’Este, si inerpica nella riserva di Monte Catillo. Abbinati alla competizione il FAI Trail 5 Km (Non competitiva) e la Tappa Trail Nordic Walking di 10 km. Per chi ama il cammino lento è prevista nel programma la passeggiata romantica con la degustazione di Prodotti Tipici della Valle dell’Aniene all’interno di Villa Gregoriana. Partenza alle 9,30 da Piazza Plebiscito con raduno alle 8. Iscrizioni alla gara competitiva entro le ore 18 del 10 Maggio. Info. www.tiburecotrail.it

Una giornata di mini basket a pag. 8

IMPIANTI A GUIDONIA

...ancora polemiche sul Ferraris a pag. 9

MOTO

Motogiro aperte le iscrizioni a pag. 10


8

XL

SPORT

n. 9 2013

IMPIANTI TIVOLI/A distanza di un anno funziona sola la piscina...il resto nell’oblio

Arci: fotocronaca di un totale abbandono TIVOLI - Sarebbe dovuto essere la svolta per lo sport della città, doveva essere la rinascita degli impianti dell’Arci, poteva essere la fine della mal gestione di tre strutture costate milioni di euro, ma è arrivato solo un “terzo” di risultato. A distanza di un anno dall’aggiudicazione alla Lazio Nuoto dello stadio Olindo Galli, del palazzetto dello sport Paolo Tosto e del Polo Natatorio, solo la piscina è funzionante. Il bando, emesso dal Comune nel 2011 dopo anni di “rinvii”, per ora non ha dato i risultati sperati. Rispetto a dodici mesi fa, l’unica novità è che la piscina, realizzata per i Mondiali di nuoto di Roma 2009 e mai utilizzata, ha finalmente aperto i “cancelli” nello scorso autunno. “Anche se da un mese e mezzo la vasca grande è chiusa – ha spiegato il presidente della Lazio Nuoto, Massimo Moroli – perché abbiamo dovuto, dopo quattro anni di inattività, smontare tutti gli impianti e sanificarli”. Per le altre due strutture, invece, ci vorrà più tempo. Quanto, ad oggi, è difficile da stabilire. “Per stadio e palazzetto dello sport – continua Moroli – ci vorrà più tempo. Quando abbiamo fatto il verbale di consistenza, prima di prendere in carico lo stadio ed il palazzetto, ci siamo accordi che c’erano notevoli lavori da fare. Ci sono diversi problemi da risolvere, su impianti e strutture. In teoria questi interventi spetterebbero al comune, noi siamo disposti ad intervenire. Si tratta, però, di importi ingenti, siamo nell’ordine del milione e mezzo di euro. Dovremmo accendere un mutuo con il credito sportivo, ma servirà una fidejussione ed un’ipoteca sui locali e per questo chiediamo l’intervento dell’amministrazione”. “Noi avremmo anche dei sub concessionari interessati alle due strutture – spiega il presidente della Lazio Nuoto – ma dobbiamo prima risolvere questi problemi. Siamo pronti a metterci al lavoro, ci siamo già rim-

Convegno su economia del calcio

boccati le maniche con degli interventi urgenti sulla piscina che impedivano la riapertura. Abbiamo la buona volontà di andare avanti, e penso che ci sia l’interesse reciproco di trovare una soluzione. I tempi per aprire le due strutture nel prossimo settembre ci sarebbero ancora, ma la situazione si deve sbloccare presto e poi i lavori devono andare spediti. Per questo motivo abbiamo già chiesto un incontro con il commissario prefettizio”. La situazione di stadio e palazzetto non è delle migliori: “L’Olindo Galli è ridotto male, ci sono tutti gli impianti da rifare e anche la struttura è da rivedere, è quello messo peggio. Il Palazzetto, invece, ha dei problemi con la struttura che si è lesionata perché si sono mosse le fondamenta. Ci sono problemi anche con la casa del custode, liberata dopo un contenzioso con il custode uscente che non voleva lasciare i locali dopo il pensionamento. L’abitazione, il giorno stesso in cui è stata liberata, è stata occupata abusivamente da una famiglia. Ora non è utilizzabile, ma a noi serve perché abbiamo necessità di un custode”.

CALCIO/Il punto sui campionati Il Villanova disputerà il massimo campionato regionale calcistico anche nella prossima stagione. Grazie ad un finale positivo, nonostante l’ultima sconfitta di Fonte Nuova, la formazione di Di Loreto si piazza in quota sicurezza a 45 punti. Un obiettivo raggiunto grazie al lavoro e all’organizzazione. Si giocherà tutto ai play out il Montecelio che nel giro di pochi giorni batte 4-0 la Corneto Tarquinia e pareggia 2-2 con il Montefiascone. L’ultima giornata deciderà il nome dell’avversario, i gialloblù sembrano aver recuperato la forma dei giorni migliori. In vista della gara di spareggio determinante il recupero di Passiatore. Il Pisoniano può ancora evitare la lotteria dei play out battendo in casa il Fregene, già sicuro del secondo posto e dei play off, nell’ultimo turno. Retrocede il Guidonia che ora insegue il terz’ultimo posto per poter presentare la domanda di ripescaggio. La formazione di Romolo Santolamazza pareggia a Canino e batte il Rieti negli ultimi due incontri, ma non basta per restare in Eccellenza. Contro gli amarantocelesti splendido il gol di Marinelli che dribbla quattro uomini e infila nella porta avversaria. La

Venerdì 3 maggio il Park Hotel Imperatore Adriano di Villanova ha ospitato il convegno “Il bilancio e l’informativa economico-finanziaria nell’economia delle società di calcio”. Si è parlato della fiscalizzazione delle società di calcio, professionistiche e dilettantistiche, e delle possibilità di rilancio del calcio italiano, naturalmente concentrate sulla legge sugli stadi. Il convegno è stato organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti del presidente Gianluca Tartaro e degli esperti contabili di Tivoli all’interno del ciclo di incontri “per ripartire il Paese ha bisogno dell’apporto di tutti, anche del nostro”. A svolgere il ruolo di moderatore il commercialista Alberto Irti. Ad effettuare il primo intervento dal tema “I controlli contabili e fiscali sulle società di calcio” il commercialista e ispettore Covisoc Orazio Lauri che ha raccontato alcuni aneddoti legati ai suoi contatti con il mondo del calcio di Serie A. A seguire parola al commercialista Luca Scarpa con la relazione “La legge sugli stadi: situazione legislativa e profili comparativi con le altre nazioni”. L’argomento è stato affrontato anche dal nuovo presidente del consiglio dei ministri Enrico Letta nel suo discorso del 29 aprile. Attuale e tema importante per il futuro quello di Paolo Lenzi: “I ricavi da stadio di proprietà: situazione attuale e prospettive future”. Dalla discussione è emersa la necessità di attivarsi per dare una svolta a questa situazione che vede indietro le società italiane per quanto riguarda i ricavi dai botteghini e dal. merchandising Chiusura con la presentazione da parte del commercialista Alessandro Falcone del mondo delle associazioni sportive dilettantistiche.

Guidonia: mini basket day

Nuova Santa Maria delle Mole vince il campionato e approda in Serie D. Domenica amara in Promozione che sancisce la retrocessione del Palombara, battuto 5-3 dal Serpentara Bellegra, e della Nuova Sanpolese, 2-2 a Ciampino, in Prima Categoria. Il Sant’Angelo Romano è vicino alla salvezza diretta e può conquistarla proprio nell’ultimo turno a San Polo dei Cavalieri. Il Cretone Castelchiodato perde in casa contro il Real Torbellamonaca Zagarolo, ma conserva le speranze play off: ora è terzo insieme al Ciampino. Ultimo turno da brivido davanti ad una Vivace Grottaferrata costretta a fare punti per andare a disputare i play out. A vincere il torneo è il Futbolclub. In Seconda Categoria girone F l’Estense vince con un sonante 6 a 1 contro Valle Ustica e consolida la posizione di testa a 63 punti, seguito dal Pegaso ( a 60 punti). Il prossimo turno i tiburtini andranno in casa dell’Albarossa (settima in classifica) invece la il Pegaso farà visita al futbol Montesacro terza in classifica. In questo girone troviamo il Villa Adriana in quart’ultima posizione. Da registrare nel girone A della Terza Categoria il secondo posto del Castel Mada-

A Guidonia una festa completamente dedicata allo sport, quello puro, quello dei giovani. Domenica 5 maggio la palestra del “Volta” del Bivio di Guidonia ha ospitato il mini basket day per la prima volta nella storia dell’associazione sportiva guidoniana. Tutti i bambini della Città dell’Aria e non solo hanno potuto misurarsi e incontrarsi per una giornata intera con gare e tornei, condividendo la grande passione del basket con genitori e istruttori. La manifestazione ha visto la partecipazione anche di ragazzi e ragazze al primo approccio con il basket. “Il basket deve essere accessibile a tutti, aprire la palestra a ragazzi con problemi di integrazione e relazionali – fa sapere la società dal sito ufficiale -. Ebbene, tra i servizi che vogliamo offrire alle famiglie abbiamo individuato per l’area tecnica la presenza di uno psicologo, il sostegno di un avvocato, ripetizioni da dare ai ragazzi e tanto altro ancora”. Soddisfatto il responsabile tecnico Umberto Fanciullo che intanto vede crescere il settore giovanile, continuano infatti gli allenamenti in vista del finale dell’annata sportiva. Le prossime gare vedranno l’Under 19 impegnata a Colleferro mercoledì 8 maggio e l’Under 17 a Castelverde contro la Soepa venerdì 10. Per la prima squadra, invece, retrocessa sul campo dalla Serie D alla Promozione, è in ballo il discorso del ripescaggio. “Occorre ripartire e ripartire con la carica degli sportivi. E’ necessaria un’iniezione di fiducia e garantire la possibilità di poter fare sport anche a chi non può permetterselo e non solo per motivi economici. E’ per questo che abbiamo deciso di promuovere corsi di minibasket per ragazzi e ragazze a costi popolari”, conclude il Collefiorito basket sul suo comunicato.

MAI PIÙ COLPI DI SONNO

con

Presso i nostri uffici è in ve ndita l’unico ANTISONNOLENZA per ECCE LLENZA Chiedi informazioni allo spor tello

AUTOMOBILE CLUB ROMA • DELEGAZIONE DI TIVOLI di Scarpellini & Figli s.r.l.

VIA DUE GIUGNO 7/H - TIVOLI (RM) - TEL. 0774.335794 - Fax 0774.331200 • Sportello Telematico • Pratiche auto di qualsiasi tipo • Passaggio di Proprietà con STAMPA IMMEDIATA • Rinnovo Patenti e Duplicati • Medico in sede

• Bolli auto pagamento, rettifica, esenzione disabili • Immatricolazioni e targhe per Ciclomotori • Ampia gamma di Tessere ACI per Soccorso stradale

www.acitivoliduegiugno.it

VENZIONI N O C E I N IO Z A L AGEVO NARIE PER CONCESSIO


XL

SPORT

9 maggio 2013

9

PALLAVOLO/Serie D :un risultato importante per la Città dell’Aria

Volley Villalba accede ai play off regionali Doppio successo e doppia sfida per il Volley Villalba. Accedono ai play off regionali sia la serie D femminile che quella maschile della società di pallavolo guidoniana. Un risultato importante per lo sport della Città dell’Aria. I ragazzi allenati da Fabio Santoli, reduci dalla prestigiosa affermazione in quel di Sora per 3-1 e in ottima forma, si scontreranno per l’appuntamento casalingo d’andata, previsto per domenica 12 maggio alle 20 al Palazzetto dello Sport di Villalba, con il Volley Prati di Roma. Domenica 19 il ritorno di questa prima tornata di incontri ad eliminazione diretta. I risultati delle due partite determineranno la possibilità di proseguire il percorso nei play off della squadra. Ecco la rosa dei giocatori di quest’anno: Alessio De Angelis (’87), Antonio D’Angelo (’91), Claudio De Angelis (’93), Davide Fabi (’83), Daniele Vicaretti (’83), Diego Zuccalà (’89), Emanuele Coccia (’92), Emanuele Sagrati (’87), Gabriele Ippoliti (’83), Marco Costantini (’83), Mario Luce (’87), Massimiliano Cocci (’83), Salvatore Di Pasquale (’82), Stefano Caretti (’83), Stefano Silvestri (’86), Valerio Campagna (’78), Fabrizio Morgia (’83), Fabrizio Cacioni (’87), Alessio Parisi (’84). Anche la prima partita del gruppo femminile si svolgerà in casa sa-

Tivoli Marathon... sempre in

Sempre più attiva la Tivoli Marathon, la storica associazione tiburtina di atletica. Tante le gare in program-

bato 11 maggio alle ore 18.30. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare con l’obiettivo di sostenere i ragazzi e le ragazze di Villalba. Oltre agli impegni agonistici la società prepara anche la prima edizione della manifestazione “Se un sogno chiama...Dì di Sì!”, un Sitting Volley, con il patrocinio della Città di Guidonia Montecelio, per domenica 12 maggio al Palazzetto Comunale di Villalba, in piazza Martiri delle Foibe. Un evento dai forti contenuti sociali.

CALCIO/Grande festa al comunale di Guidonia per i 1999

Giovanissimi Regionali in trionfo E’ stata una cavalcata trionfale quella dei Giovanissimi Provinciali 1999 dell’Acd Guidonia Montecelio allenati da Raffaele Colia. In 25 partite ben 24 vittorie e un solo pareggio per un ritmo da record, insostenibile per gli avversari. Sabato 4 maggio si è consumata la grande festa al “Comunale”: uno striscione celebrativo, palloncini, coriandoli, cori, torte. Tutto organizzato per dire grazie ad un gruppo di giovani gladiatori che ha messo in mostra un bel calcio. Per la società del presidente Giuseppe Bernardini si tratta del quarto campionato giovanile vinto negli ultimi quattro anni, uno per anno. “Ringrazio di cuore tutti i ragazzi, uno ad uno – dichiara l’allenatore Colia -. Non è stato facile conquistare questo campionato perché la concorrenza non ha mollato fino alle ultime giornate. Abbiamo messo in moNon si placano le polemiche al “Ferraris” di Villanova dove l’assessorato allo Sport del comune di Guidonia Montecelio, diretto dal vice sindaco Ernelio Cipriani, continua ad interferire con l’attività del Villanova Calcio. Lo scorso 27 aprile il Villanova Calcio ha ricevuto una lettera con l’invito a lasciare spazio all’associazione “I Centurioni” dalle 20.30 alle 22.30 per il campo di calcio a 5 e calcio a 8 il lunedì e il mercoledì. Sorpreso di tale comportamen-

stra un bel calcio, ricevendo applausi su tutti i campi. Spero in un futuro radioso per questi ragazzi, anche fuori dal campo”. Decisiva la spina dorsale composta dal portiere Sinato, il difensore Di Buccio, il capitano De

Santis, il fantasista Libertini, gli attaccanti Taormina e Amici. “Un grazie speciale va rivolto a chi ha giocato meno, ma ha dato il suo apporto quando è stato chiamato in causa – prosegue Colia – e ai dirigenti che sono sta-

ti vicini a questo gruppo. A settembre ci siamo messi in testa di chiudere al primo posto il campionato e ci siamo riusciti. Ora godiamoci questa vittoria”. La rosa del Guidonia: Ismaele Amici, Daniele Carrone, Manuel Chennaoui, Alessio Cipolloni, Francesco Colombi, Cristian Damiani, Vittorio De Santis, Andrea De Simone, Gabriele Di Buccio, Alessandro Di Giuseppe, Nicolo’ Fazzitta, Kevin Dini, Gianluca Libertini, Giorgio Rutili, Alessio Sinato, Gabriele Solazzo, Mattia Tamburri, Dario Taormina, Lorenzo Valentini, Rocco Paglia. Allenatore: Raffaele Colia. Dirigenti accompagnatori: Vincenzo De Santis e Giovanni Libertini. Segretario: Claudio Di Buccio. Direttore sportivo settore giovanile: Gino Pinna. Responsabile settore giovanile: Marcello Caselli.

ma in questo primo periodo estivo. L’agenda del 2013 continua ad arricchirsi di appuntamenti che gli atleti stanno rispettando al meglio. Mercoledì primo maggio si è corsa la “MagicLand Run” a Valmontone. Primo classificato per la Tivoli Marathon Marco Rencricca al quattordicesimo posto, buone anche le prestazioni di Marco Paglioni (23°) e Marco Morici (24°). Domenica 28 aprile è andata in scena la gara “Appia Run” dove ha brillato Danilo Osimani (12°), mentre nella “Mezzamaratona di Rieti” ottima la prestazione di Roberto Di Gregorio con il sesto tempo finale. Risposte positive anche dalla “Berlin Half Marathon”, mentre domenica 5 maggio si è svolta la tredicesima edizione della “Maratonina di Primavera” del comune di Fonte Nuova, un classico appuntamento dove ogni anno si incontrano maratoneti e semplici appassionati. Proprio a Fonte Nuova la Tivoli Marathon ha dimostrato tutta la propria forza piazzandosi sul podio con il secondo posto di Danilo Osimani ed il terzo di Roberto Di Gregorio. Osimani è arrivato a 22 secondi dal primo classificato Emiliano Catullo della Tirreno Atletica Civitavecchia, mentre Di Gregorio ha accusato un ritardo inferiore al minuto. Domenica 2 giungo si terrà la manifestazione “Corriamo al Cavaliere” con ritrovo alle 7 e partenza alle 9 presso la Tenuta del Cavaliere di Lunghezza. Percorso completamente pianeggiante sterrato di 8,5 km, costo delle iscrizioni di 10 euro che si chiuderanno venerdì 30 maggio. Organizzato proprio dalla Tivoli Marathon, aperto a tutte le categorie, propone premi alimentari.

IMPIANTI GUIDONIA/Aspettando il bando per la gestione

...ancora polemiche sul Ferraris to il presidente Altemizio Armeni che ha ribadito di non capire i programmi dell’amministrazione comunale, pronta a concedere spazi gratuiti ad una associazione non iscritta a nessun campionato che organizza tornei a scopo di lucro o

attività

autofinanziamento invece di sostenere l’attività di una associazione che può contare su una Scuola Calcio di oltre 200

bambini, un settore giovanile florido e una prima squadra che ha conquistato la salvezza nel campionato

di Eccellenza. Intanto il Villanova Calcio aspetta insieme al Guidonia e al Montecelio il bando per la gestione degli impianti sportivi del comune di Guidonia Montecelio, bando che continua a “latitare” provocando

non poche difficoltà alle squadre in questione. Per il “Comunale” di Guidonia l’altro problema è relativo all’omologazione del sintetico che sta per scadere dopo dieci anni di sport e partite di calcio. Senza un nuovo manto sintetico il campo risulterebbe inutilizzabile. Anche su questo punto le risposte tardano ad arrivare e c’è chi ipotizza un quadro poco rassicurabile con lo smantellamento dell’impianto sportivo e la costruzione di palazzine al centro di Guidonia.


10

XL

SPORT

n. 9 2013

MOTO/Si svolgerà il 30 giugno organizzato da Giulio Bufalieri detto “Bekke”

Motogiro città di Guidonia aperte le iscrizioni Si svolgerà domenica 30 giugno il secondo Motoraduno organizzato da Giulio Bufalieri detto “Bekke” famoso a Guidonia per la sua passione per il mondo delle due ruote. Ricco il programma: dalle 9 alle 11 ritrovo, accoglienza e iscrizioni presso il Bar Lanciani situato a viale Roma 1 di Guidonia, alle 11 il motogiro per la Città di Guidonia Montecelio che andrà a toccare tutti i punti principali, alle 13 il pranzo presso la villa Arco di Costantino, alle 16 e 30 in programma le premiazioni, alle 17 la chiusura del motoraduno. La manifestazione sarà aperta a qualsiasi modello di moto. Negli anni scorsi, da presidente del Moto Club Guidonia 1937, Bufalieri ha dato lustro a Guidonia con eventi che hanno coinvolto appassionati di tutta la regione e non solo. Nella Città dell’Aria sono tanti gli amanti dell’universo delle moto. L’obiettivo dell’organizzazione è quello di riscuote-

re il consueto successo di partecipanti e di pubblico delle scorse edizioni. I brividi della velocità, la passione da condividere con gli amici, il ricordo di persone che non ci sono più e che hanno partecipato ai passati eventi organizzati dal sempre presente Bufalieri: sono tanti i motivi per tornare sulle strade di Guidonia Montecelio con la propria moto. Una domenica da vivere tutti insieme. “Ai lettori di Xl posso dare una anticipazione: per la prima volta brucerò la strada in sella alla mia moto con una bandiera della Città di Guidonia Montecelio – dichiara Giulio Bufalieri -. Sarà una grande manifestazione anche grazie all’aiuto del consigliere comunale Gianni Tuzi e del vice sindaco e assessore allo Sport Ernelio Cipriani. Con l’occasione effettueremo anche premiazioni e consegneremo numerosi riconoscimenti. Mi aspetto una grande giornata di sport”.

Torneo di Percile

Calcio a 5, parte il Memorial Giammarco E’ partita lunedì 6 maggio la 28a edizione del Memorial Michela Giammarco – Summer Cup by Night, il torneo di calcio a 5 più antico d’Italia. La manifestazione gode dei patrocini dei comuni di Guidonia Montecelio, Pereto e Tivoli. Lo sponsor tecnico è la Banca Fideuram, il partner ufficiale è la Tepor Service. “Siamo giunti alla ventottesime edizione di questo splendido torneo, in ricordo della meravigliosa piccola Michela. E’ prassi ormai che questo momento rappresenti un vero appuntamento dove veri amici riescano a trascorrere piacevoli serate. Il mio augurio principale è che prevalga su tutto il senso di sportività. Un grazie di cuore a tutti i collaboratori e a quanti hanno contribuito alla riuscita di questo torneo di calcetto, sempre e solo per la nostra amata Michela”, le dichiarazioni del presidente Vittorio Giammarco. Questo l’elenco delle squadre partecipanti: Papa Boys (Rocca di Botte, L’Aquila), Mirmidoni (Carsoli, L’Aquila), Michela Stella Maris (Villanova), Jamaica Boys (Pereto, L’Aquila), Ss Catamarani (Villanova), Agriturismo La Rosolina (Villa Adriana), Aurum (Villanova), Club Lazio Controsoffitti Morasca (Villanova). Prima partita lunedì 6 maggio, finalissima mercoledì 5 giugno. Due i campi da gioco: il centro sportivo “Morgana” di Guidonia ed il “Pereto Village” di Pereto. Tanti i trofei in palio: miglior giocatore, premio disciplina, capocannoniere, miglior portiere, squadra fair play, premio simpatia. Detentore del trofeo la squadra Dubai Cafè, a vincerlo più volte nella storia, ben quattro, la selezione Gentilini di Roma. “Il torneo Michela Giammarco è cresciuto negli ultimi 27 anni, a partire dalla prima edizione del 1985, fino a diventare un elemento di grande prestigio per il nostro territorio. L’avvenimento è un rito che si ripete sempre con un significato nuovo che la piccola Michela vuole trasmetterci a fare memoria grata del passato, vivere con passione il presente, aprire con fiducia al futuro. Ai giovani atleti e ai loro accompagnatori desidero rivolgere i migliori auguri”, il saluto del sindaco di Guidonia Montecelio Eligio Rubeis.

Il 25 aprile nel ridente paese di Percile, inserito nel bel Parco dei Monti Simbruini si è svolto il Trofeo Percile dove la Css di Tivoli ha partecipato con due squadre per la categoria 2001. Una giornata di festa su un campo in erba naturale vicino al fiume che ha reso la partecipazione dei bambini e dei loro genitori gradevole e particolare. Per la pura cronaca sportiva il trofeo è stato vinto dalla Lodigiani che in finale ha superato una delle due formazioni tiburtine...ma il plauso va a tutti i partecipanti al’iniziativa e agli organizzatori. (foto di Antonello Sammarco)

Viale Trieste, 28/30 - 00019 Tivoli Tel./Fax: 0774.317941 lucianiimmobiliare@gmail.com

www.lucianimmobiliare.agenzie.casa.it

TIVOLI ATTICO 150 mq sull’intero piano con 200 mq di terrazzo perimetrale composto da ampio ingresso, salone doppio, cucina abitabile, studio, tre camere, doppi servizi, due ripostigli esterni ed uno interno. Rifiniture di pregio con marmo nell’ingresso, nello studio e nel salone e parquet nelle camere. Posto auto.

€ 530.000,00

prestigioso con ascensore


XL

CULTURA

9 maggio 2013

11

Finalmente va in scena il Teatro Imperiale GUIDONIA MONTECELIO Dopo un’attesa lunga decenni, passando attraverso diverse amministrazioni e vicissitudini, finalmente va in scena il restaurato Teatro Imperiale. L’inaugurazione, suddivisa in due serate, è prevista per il 16 e il 17 maggio prossimi. L’evento del 16 è rivolto alle autorità, mentre il 17 il teatro accoglierà i primi 350 cittadini che si prenoteranno, gratuitamente, per assistere ai due spettacoli in programma. La serata sarà presentata dall’at-

trice Michela Miconi. Ad andare in scena due monologhi che vedranno protagonisti l’attrice Francesca Reggiani e il comico Gabriele Cirilli. Contento e soddisfatto il sindaco, Eligio Rubeis che già nel 2010 in occasione dell’inaugurazione del TeatroFestivalCittà a Montecelio, alla presenza del grande maestro Scaccia, annunciando la fine dei lavori entro dicembre 2010 aveva detto: «Sono cinque i milioni di euro investiti dall’amministrazione comunale di

Solidarietà: Atto unico GUIDONIA - Continuano senza sosta e con grandi risultati di pubblico gli spettacoli teatrali inseriti nella 2ª edizione della rassegna: “Solidarietà: Atto unico” promossa dall’Associazione Maria Gargani e Associazione Amici del Benin. Le rappresentazioni si svolgono presso il teatro comunale Dario Vittori e il teatro cinema presso l’aeroporto di Guidonia. Il ricavato viene devoluto alle Associazioni Centro Maria Gargani e Amici del Benin. Teatro Aeroporto 19 MAGGIO “Un mercoledì da leoni”, Claudio Morici, Regia di Sergio Franciosi, Compagnia Filo d’Arianna. Gli spettacoli si svolgeranno alle ore 17.30 presso il Teatro aeroporto di Guidonia. Per info e prenotazioni:3455981875/3497854214.“ Teatro Vittori Guidonia Montecelio 26 MAGGIO “ Se il tempo fosse un gambero”, Garinei e Giovannini Compagnia Associazione Centro Maria Gargani. Gli spettacoli si svolgeranno presso il Teatro Comunale Dario Vittori Montecelio. Per info e prenotazione 366 7492757“

A spasso con gli esperti al parco del Nomentum GUIDONIA MONTECELIO - Appuntamento per il prossimo 19 maggio per una gita al parco del Nomentum con il prezioso ausilio degli esperti della Società di Scienze naturali. Si tratta di un’escursione adatta a tutti grandi e piccini. Ognuno si muoverà con i propri mezzi “ma chi ha difficoltà potrà mettersi in contatto con noi e cerchiamo una soluzione” dicono dal Comitato Cittadini Marco Simone. La visita dura circa 4 ore. C’è l’area pic nic dove ci si potrà fermare per il pranzo al sacco. Amici a 4 zampe benvenuti “purché al guinzaglio”. “La Riserva naturale Nomentum è un’area naturale protetta della regione Lazio, sita tra Mentana, Fonte Nuova e Monterotondo in provincia di Roma”. Per una migliore organizzazione è gradita la prenotazione. Mandare e-mail a comitato.marcosimone@gmail.com indicando il numero di persone. (dal nostro www.notizialocale.it)

Guidonia Montecelio per il restauro del Teatro Imperiale, con il sogno di farne uno stabile in grado di convogliare una offerta culturale finalmente all’altezza della terza città della Regione». Ora il momento è finalmente arrivato e per Rubeis il teatro darà “Vero lustro alla Città di Guidonia”. Dopo l’inaugurazione poi ci sarà il bando per l’affidamento. Per il momento la gestione è nelle mani del Comune ma l’intenzione è quella di affidar-

Bledar Kapplani tra Tivoli e Positano TIVOLI - L’opera recentissima dell’artista Bledar Kapplani lascia trasparire agli occhi dell’attento e oculato osservatore un’aura di mestizia e malinconia. L’AUTORE INTRECCIA un ideale, accorato dialogo con l’arte della musica, con le note e l’armonia del pentagramma. Con il suo lucido nitore campeggia, eretto al centro della tela, vero asse di mezzeria, il violino nella sua muliebre sensualità: il profilo concavo e convesso sottolinea la presenza materica della cassa lignea. La lieve inclinazione, individuabile nella leggera ombreggiatura del manico sulla spoglia parete, quasi parallela alla rilegatura delle pagine, accenna ad una timida prospettiva ascensionale alla quale si oppone il taglio diagonale delle linee prospettiche dello spartito, convergenti nei due punti di fuga collocati in un alto orizzonte oltre lo spazio del visibile. Il contatto tra lo strumento musicale e lo spartito è esaltato da una estesa e minacciosa zona d’ombra che accarezza i fogli e lo spazio circostante, più densa sulla destra accanto al perimetro curvilineo della cassa, più rarefatta a sinistra. Bledar costruisce, con il disegno, la concretezza fisica di violino e spartito ma poi vanifica la materia impaginando gli oggetti in uno spazio astratto e monocromatico, la cui tonalità verdognola suggerisce acerbi bagliori. I colori della cassa, i rossi e i Terra di Siena, distesi per tarsie e striature verticali, paiono bruciare e ardere la materia in uno struggente falò: le due curve serpentinate che si fronteggiano al centro della cassa lamentano il dolore che le

Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero Iscr. Trib. di Roma 403/98 del 6 agosto 1998 Anno XIV - numero 9 del 9 MAGGIO 2013 Editore: Tritype srl - via Pietro Nenni, 5 - Tivoli Direttore responsabile ed editoriale: Piergiorgio Monaco Coordinamento editoriale: Claudio Iannilli, Gianni Innocenti Grafica ed impaginazione: Tritype srl - via Pietro Nenni, 5 - Tivoli Stampa: Europrint Sud srl - Strada provinciale ASI Ferentino (Fr). Chiuso in tipografia il 7 maggio 2013 Diffusione: 13.000 copie distribuzione gratuita nei principali punti di ritrovo di Tivoli, Guidonia, Castel Madama

Località Guidonia Guidonia Guidonia Guidonia Tivoli Tivoli Tivoli Tivoli Tivoli Tivoli Tivoli Tivoli Tivoli Terme Villa Adriana Villa Adriana Villa Adriana Villa Adriana Villa Adriana Villa Adriana Villa Adriana Villanova

Gli espositori dove trovi XL Indirizzo Tiburtino Shopping Center Via Roma Via Roma Via Roma (Planet) Piazza Garibaldi Via Palatina Piazza Santa Croce Piazzale Matteotti via Empolitana via P. Nenni 5 viale Tomei, 28/30 Piazzale Saragat (Cimitero) via del Barco Centro comm. PAM via Tiburtina Via di Villa Adriana Via Galli via Maremmana Inf. via Rosolina via Serena Via Maremmana Inf.

la ad una società specializzata in grado di garantire anche un cartellone all’altezza del nuovo teatro. Per il momento sembrerebbe accantonata l’idea di una fondazione ad hoc. Tutte le informazioni in merito a tempi e modalità di prenotazione saranno pubblicate sul sito web ufficiale del Comune (www.guidonia.org). Foto di Gianni Coccia

presso: Ingressi Centro Commerciale Bar Lanciani Pasticceria “La Fiorentina” Ottica Di Paolo Libreria Villa d Este Domus Point Bar Puzzilli Farmacia Riccardi Gestione Casa Immobiliare Tritype srl Luciani Immobiliare Bar “Pin up café” Itop Farmacia Tornaghi Tabaccheria Teresa Tabaccheria Bar Village Etica Immobiliare Tabaccheria Elio Farmacia Tornaghi

Tel. 0774336714 - Fax 0774315378 www.xlgiornale.it info@xlgiornale.it

divide e le fiamme che le separa. BLEDAR AVVERTE la necessità di intonare un lirico canto con la piega del foglio che pare sfiorata da una lieve brezza d’Arcadia ma poi, d’un tratto, si spegne l’afflato: fogli vuoti, crome e biscrome non danzano più sul pentagramma, le pennellate spazzano via le tracce dei suoni, il violino, nudo, non ha corde e si fa cimelio di melodie perdute. La natura morta, simbolista e metafisica, irretisce gli ultimi sogni di lirismo vagheggiati dall’umanità. La musica è finita. DI RITORNO da un viaggio sulla costiera amalfitana, Bledar Kapplani ritrae lo scorcio architettonico di Positano. Il colpo d’occhio è efficace: l’osservatore è travolto e ammaliato dalle tonalità azzurre e dalle fredde luminosità delle forme, la superficie del mare, le pareti degli edifici, il bianco della tela che a tratti fa capolino; a questi elementi, tuttavia, si accompagnano delicate dorature che si

posano sui soleggiati tetti e sulla cupola della chiesa del paese. La disposizione dello scorcio paesaggistico, adagiato su una curva discendente, segnala l’addensamento delle costruzioni che si protendono verso il mare, più in risalto in primo piano e più evanescenti nella fuga del crinale a sinistra. La chiesa, stretta tra il mare e il dirupo come in una morsa inestricabile, svetta imponente impadronendosi orgogliosamente dello spazio della tela. Il transetto turrito, memore delle dominazioni arabonormanne sul litorale siculo-campano, i contrafforti del tamburo, l’umile abside e soprattutto la calotta emisferica culminante nella lanterna, sono abbacinati dai raggi del sole che lambiscono le superfici rapendo un piacevole tepore. LA CUPOLA, espressione di profonda religiosità sin da epoche ataviche, staglia il suo profilo verde tra le increspature dell’acqua: la semisfera come rappresentazione della volta

celeste, la lanterna come coronamento di Fede (Virgo Regina Coeli), l’oro della calotta come manifestazione dell’”Ego sum lux mundi”, la croce come strumento di passione. La visione spirituale di Bledar coglie il senso della vita: la chiesa, dai profili duri e marcati, misurata dal disegno in prospettiva, ci cattura, distogliendoci dal gruppo di case sulla sinistra, carpite e quasi dissolte dal verde-azzurro che le circonda. Più in alto, sulla sommità del crinale, l’albero della Redenzione, verdeggiante contro il cielo, domina il pendio. Albero-cupola-croce allineati sulla medesima diagonale: dalla bellezza della natura alla purezza della grazia, passando attraverso la luce di Dio, mentre l’azzurro tutto avvolge e tutto ristora. La marina di Bledar: trasfigurazione in una edenica e trascendentale visione. Ex chiesa di Santo Stefano dei Ferri 10, 11, 12, 17, 18, 19 maggio dalle 17 alle 20

Via Rosolina, 72 00010 - Tivoli Tel./Fax: 0774531285 Cell.: 3929588283 req.immobiliare@hotmail.it www.etica-immobiliare.it TIVOLI - Pomata Terreno di 6000 mq con 70 piante ulivo, oltre altri alberi da frutto in posizione soleggiata e semi-pianeggiante con casa indipendente di 60 mq circa accatastata civile abitazione, consolidamento statico e tetto € 180.000 a giardino; OTTIMA POSIZIONE. TIVOLI - Via S. Valerio Appartamento posto al secondo piano, di 40 mq, composto da: soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale con cabina armadio, bagno, completamente ristrutturato e possibilità di mobilio nuovo allo stesso prezzo. Posizione centrale e con possibilità di € 89.000 parcheggio. TIVOLI - VILLA ADRIANA - Via Maremmana Inf. Appartamento (in villa) completamente indipendente, disposto su tre livelli, composto da: piano terra: ingresso e giardino di 135 mq, posto auto; primo piano: 55 mq, composti da tre locali, bagno, terrazzino e balcone; mansarda: 30 mq, unica stanza con altezza minima di 1,50, finestrata. € 144.000

VILLA ADRIANA - Via Lago di Garda Appartamento di 80 mq calpestabili, posto al primo piano, composto da: salone, cucina abitabile, due camere da letto, doppi servizi, balcone, con possibilità del box auto (€11.000,00). Buono stato. € 159.000 Luminoso. Ottima posizione. GUIDONIA - via Adriano Appartamento , di 45 mq, in ottimo stato composto da: soggiorno con angolo cottura, camera, bagno e terrazzino. Posto auto e cantina. Recente costruzione no sotto tetto. € 120.000

NO PROVVIGIONE VILLANOVA - Via Ramorino Disponiamo di appartamenti in costruzione di 55 e 65 mq, composti da soggiorno con angolo cottura, camera, cameretta e bagno, piano terra o primo piano, con giardino (100 mq ca.) o terrazzi e balconi, posti auto. Entrata indipendente, no condominio. Struttura con blocco portante antisismico - termico, pannelli solari, predisposizione camino. a partire da € 160.000


12

XL

CULTURA

n. 9 2013

AperiLibro “Parole e Musica” Se mi vuoi bene regalami un libro Per il terzo anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, la campagna è iniziata il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore, prosegue con la Festa del Libro che si amplia dal 23 al 27 maggio e, altra novità dell'edizione 2013, si prolunga fino al termine del mese, concludendosi il 31 maggio. Parti con noi, Fuggi con noi e Abbuffatevi, sono le tre suggestioni che quest’anno sottintendono lo spirito dell'intera campagna e lo straordinario potenziale dei libri e della lettura.

GUIDONIA MONTECELIO - In occasione del Maggio dei Libri, in programma in tutta Italia dal 23 aprile al 23 maggio 2013, Lettori Virali ha organizzato presso la Biblioteca Comunale due “AperiLibro” facendo nascere anche il contagio grazie alle zone book crossing luoghi dove scambiare libri. “Per la prima volta dalla sua costituzione nel settembre 2012, il gruppo Lettori Virali, che riunisce appassionati di lettura, si sposta dai luoghi di aggregazione di Guidonia (bar, ristoranti, botteghe, pub) alla biblioteca, luogo per eccellenza dedicato alla lettura. L’iniziativa, infatti, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Guidonia Montecelio – Assessorato alla Cultura, che ha anche messo a disposizione gli spazi della Biblioteca Comunale, in via Mau-

rizio Morris”. Il 23 aprile è stata la volta dell’AperiLibro “Bookcrossing”. Tra i libri che sono stati letti: Token bus G. Pitaro, I giorni dei giovani leoni T. Sabatini, Poesie P. Cordaro, Poesie M. Kundera, L’insostenibile leggerezza dell’essere E. De Luca-P. Sassone, Ti sembra il caso? A. D’Andrea, Il basco rosso M. Gigliotti. BOOK CROSSING - In linea con lo spirito della manifestazione di avvicinare al libro e divulgare la lettura, in questo incontro Lettori Virali presenta il book-crossing, cui aderiscono gli esercizi commerciali del territorio di Guidonia che hanno ospitato i precedenti incontri di lettura (Equosì, RistoBar La GranVia, Zenzero Lounge and Restaurant, Il Casale Rock). APPUNTAMENTO MUSICA-

Auguri ad Amalia: 100 anni e non li dimostra TIVOLI - Amalia Scipioni clas-

I più venduti di Aprile 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8.

Zero zero zero R. Saviano Aprite la mente al vostro cuore Papa Francesco I Diario di una schiappa. Si salvi chi può J. Kinney Tutti a casa Giordano Ogni angelo è tremendo S. Tamaro Bianca come il latte A. D’Avenia Benvenuti a Ponyville Disney Violetta , il mio diario Le classifiche sono elaborate su indicazione di: LIBRERIA VILLA D’ESTE - Tivoli - Piazza Garibaldi CANDIDO LIBRERIA - C. Comm. Tiburtino Guidonia

LE lunedì 13 maggio al Casale Rock in via del Barco a Villalba di Guidonia (Roma), a partire dalle ore 19.00 con Simone Saccucci e il Collettivo 48, Antonio Pignatiello, Alice Noiseless Felli, Caos Liquido, No.Vi, e altri ancora.

APERILIBRO - Il 23 maggio è in programma l’AperiLibro “Regalami le tue parole”, sempre a partire dalle ore 19.00. Anche in questo incontro i protagonisti sono i libri portati dai Lettori Virali; è previsto, oltre alle letture a voce alta, lo scambio materiale di brani di libri che più hanno appassionato i lettori. Sarà lanciato, infine, un nuovo racconto collettivo. La partecipazione agli incontri è libera e aperta a tutti. Sono invitati tutti gli scrittori che hanno partecipato agli incontri di lettura a voce alta di Lettori Virali e chiunque desideri leggere il proprio scritto. Per maggiori informazioni e adesioni è possibile consultare la pagina Facebook di Lettori Virali.

TIVOLI - Domenica 5 maggio si è svolta la 21ª infiorata Madonna di Quintiliolo organizzata dalla Contrada Via Maggiore. Molti i volontari del comitato che hanno partecipato all’allestimento e alla realizzazione del tappeto di fiori sul quale poi è transitato il baldacchino con l’icona della Madonna.

se 1913, nata in una famiglia molto numerosa, come lo era la maggior parte delle famiglie in quel periodo storico. Si sposa giovanissima con Lorenzo Proietti (detto Candido) dipendente Enel. La coppia per motivi di lavoro cambia spesso residenza, da Tivoli viene prima trasferita a Civitavecchia e poi a Bracciano dove nel frattempo nascono i due figli: Maria Teresa e Celso. Erano gli anni del secondo conflitto mondiale ed ancora oggi, nella sua viva memoria, conserva il ricordo drammatico del bombardamento di Bracciano. Per aiutare la famiglia fa la sarta lavorando in casa. Nel 1953 torna a Tivoli dove vive ancora. Donna molto riservata e semplice, non ha mai tinto i capelli e conserva ancora un carattere molto determinato che la contraddistingue. Ed è per questo che il 7 Maggio tutta la sua famiglia, i suoi fratelli e i nipoti le hanno preparato una festa a sorpresa. Tanti auguri Amalia... e 100 di questi giorni!


XL

CULTURA

9 maggio 2013

Valorizzazione della lettura TIVOLI - Continuano gli appuntamenti della seconda edizione della manifestazione Liber Tivoli. La Biblioterapia. Il libro e la lettura per la conoscenza e la salute, che si chiuderà il 23 maggio. Liber Tivoli è ideata e diretta dalla Dr.ssa Rosa Mininno, Psicologa e Psicoterapeuta.Un programma ricco di contenuti e di eventi correlati alla storia del libro, alla lettura, alla Biblioterapia, alla salute, alla tutela dll’ambiente , alla valorizzazione del patrimonio culturale, naturalistico, archeologico del territorio tiburtino e non solo. Liber Tivoli è inserita nella campagna nazionale Il maggio dei libri del Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni Culturali, patrocinata dall’Unesco, è patrocinata dal Comune di Tivoli e per gli eventi nella Villa Gregoriana si svolge con la collaborazione del FAI, Fondo Ambiente Italiano. Questi gli appuntamenti: VENERDÌ 10 MAGGIO ore 16-20 Tivoli, Seminario “ Il labirinto della solitudine . Leggere fa bene “. con la Dr.ssa Rosa Mininno. SABATO 11 MAGGIO ore 16- 20 Tivoli, Laboratorio di scrittura e lettura “ L’autobiografia “ con la Dr.ssa Rosa Mininno I seminari e il laboratorio di scrittura e lettura sono a numero chiuso, massimo 15 iscritti. E’ necessaria la prenotazione. Per informazioni ed iscrizioni : segreteria@biblioterapia.it tel Studio 0774318181 mobile 3391094067 DOMENICA 12 MAGGIO ore 11.30 - 14.00 Villa Gregoriana Tivoli “ Pagine sugli alberi “ . Gioco letterario e lettura del libro “ Il piccolo principe “ . condotto dalla Dr.ssa Mininno con Gianluca Biscossi, Martina Sordi, Silvia Frizza, Antonio Benigni, Andrea Gambelli. Iscrizioni

presso la biglietteria della Villa. La partecipazione è gratuita,ma è necessario acquistare il biglietto d’ingresso alla villa. SABATO 18 MAGGIO ore 11.30 - 13.00 Villa Gregoriana Tivoli “ Letture in cammino “ . L’evento è condotto dalla Dr.ssa Mininno con Gianluca Biscossi, Martina Sordi, Silvia Frizza, Antonio Benigni, Andrea Gambelli. Iscrizioni presso la biglietteria della Villa. La partecipazione è gratuita,ma è necessario acquistare il biglietto d’ingresso alla villa. I due eventi nella Villa Gregoriana si svolgono con la collaborazione del FAI, si ringrazia la Direttrice Dott.ssa Giorgia Montesano. Si ringrazia per la collaborazione la Libreria Villa D’Este per la partecipazione all’evento del 12 maggio a Villa Gregoriana. Liber Tivoli si chiuderà giovedì 23 maggio, Giornata della lettura, con la conferenza dibattito “La filiera del libro. Dal libro cartaceo all’e-book. Una riflessione culturale ed economica”. Appuntamento alle ore 11.00 alla biblioteca Coccanari di Tivoli. All’evento condotto dalla Dr.ssa Rosa Mininno parteciperanno i redattori del giornale XL , altri giornalisti ed editori .Ingresso libero Il programma completo è scaricabile dal sito www.biblioterapia.it . Per informazioni ed iscrizioni scrivere all’indirizzo segreteria@biblioterapia.it o telefonare ai numeri 0774.318181 3391094067

Didattica interculturale nelle scuole di Tivoli Teatro, danza, musica, parole e messaggi, nello spettacolo finale del laboratorio di didattica interculturale “Musicando un mondo” presso l’Istituto comprensivo “V. Pacifici”. Si conclude il ciclo di laboratori nelle scuole volti all’educazione interculturale promossi e curati da FOCUS-Casa dei diritti sociali in collaborazione dell’amministrazione comunale e della Regione Lazio. Quest’anno il ciclo si conclude il 10 maggio alle ore 16.00 presso il teatro interno alla scuola dell’Istituto comprensivo “V. Pacifici”. L’attività educativa è iniziata da 4 anni in varie scuole e di ciclo in ciclo si è arricchita di idee e stimoli sempre nuovi.

L’educazione interculturale è lo strumento per affrontare la complessità della nuova realtà e consentire a più culture di convivere ed entrare in relazione tra loro, una forma di pensiero che ispira l’azione didattica di una scuola moderna. I bambini della Scuola elementare dell’Istituto Comprensivo Tivoli Centro insieme ad artisti e maestri illustratori come Manuela Trimboli ed Emilia Tafaro, così come gli studenti della scuola media inferiore dell’istituto Comprensivo “V. Pacifici”, gli studenti del Liceo Classico “A. Savoia” e dell’ITTS “A. Volta”con maestri di recitazione e di musica famosi, come Fabrizio Romagnoli e Chiara Friselli, hanno se-

guito un percorso educativo ai diritti umani, alla tolleranza e alla conoscenza delle culture altre attraverso percorsi laboratoriali diretti dagli esperti della FOCUS, con una un’ ottima riuscita. Il monitoraggio dei percorsi educativi extracurricurali è stato curato dall’Università Roma Tre per la cattedra di -Metodologia dell’educazione interculturale-, inoltre i percorsi sono stati documentati dagli artisti dell’associazione “Esplorare la Metropoli” che ne faranno un importante documentario, strumento educativo per l’aggiornamento professionale degli insegnanti e operatori del settore. La prima settimana di giugno verranno esposti tutti i prodotti finali

dei laboratori, presso la palestra dell’Istituto Comprensivo di Tivoli Centro in via del Collegio.

13

Tivoli… il sogno di un museo Probabilmente quest’anno, riusciremo a festeggiare il Natale di Tivoli con una buona notizia: si riaccende la speranza di un Museo a Tivoli! Una determinazione dirigenziale del Comune di Tivoli (2012), ha fatto ripartire la ristrutturazione dell’edificio di via Mauro Macera, ovvero il Complesso dell’Annunziata, con la seguente dicitura “lotto da adibire a sede museo civico”, grazie all’approvazione del progetto esecutivo revisionato secondo le indicazioni della Provincia. Ma non basta, il progetto esecutivo, approvato dal Dirigente Giuseppe Petrocchi, è quello della ditta appaltatrice, integrato ed aggiornato con gli elaborati progettuali trasmessi a dicembre 2011. Tutto ciò visto i nulla osta della Soprintendenza dei Beni Architettonici e Paesaggistici del Lazio e autorizzazioni del caso. Queste informazioni sembrano sufficienti per ben sperare e per auspicare la giusta soluzione dei progetti. «Di conseguenza, è nata l’idea del seminario “Tibur e il Museo che Vorrei”, organizzato come una sorta di viaggio – commenta l’autrice del seminario Ilaria Morini - per immagini commentate, con cui s’intende creare una sorta di visita virtuale, seguendo un ipotetico percorso museale, ove sono esposte tutte le opere, che potrebbe essere opportuno o auspicabile raccogliere nel Museo Civico di Tivoli. Sarebbe meraviglioso vedere realizzato questo progetto-sogno,che affonda le sue radici nei lontani anni Trenta dello scorso secolo,finalmente un luogo tiburtino, dove raccogliere i vari reperti, che ora giacciono nei depositi o sono esposti nei musei italiani ed esteri. Sicuramente, sarebbe un bel dono per il 3228° anniversario, da regalare a questa gloriosa città». Se ne parlerà venerdì 10 maggio alle ore 18 presso l’Aula Magna Istituto Comprensivo Vincenzo Pacifici in via Leonina 8

Soggiorni estivi per anziani Il Comune di Tivoli organizza soggiorni marini, termali e montani per i mesi di giugno e settembre 2013, per anziani residenti e che abbiano compiuto il 60° anno di età e siano stati collocati in quiescenza. Le domande dovranno essere corredate di: -Dichiarazione resa ai sensi del D. Lgs n. 109/98 e successive modificazioni (ISE ). -Attestazione Medica. -Copia del documento di riconoscimento. I Centri di Assistenza Fiscale (CAF) forniranno il supporto necessario per la corretta compilazione della dichiarazione sostitutiva per il rilascio dell’attestazione ISE. Il Comune si riserva, a suo insindacabile giudizio e valutate le proprie disponibilità finanziarie, di limitare il numero dei richiedenti da ammettere, nonché di assegnare i periodi e di formare i gruppi da destinare ai vari alberghi. Le preferenze indicate dagli interessati sulla domanda di adesione, saranno rispettate solo in assenza di oggettive difficoltà. Le località individuate per i soggiorni sono: Marino Alba Adriatica (TE) periodo 8-22 giugno Alba Adriatica (TE) periodo 1-15 settembre Montano Pellizzano (Val di Sole TN) periodo 24 agosto-7 settembre Termale Chianciano Terme (SI) periodo 24 agosto-7 settembre

TIVOLI Via Palatina, 23 Tel. 0774317557 www.domuspoint.com www.colaneracostruzioni.it TIVOLI CITTÀ - VENDITE TIVOLI - VIA ENRICO TOTI: ultime disponibilità garage. Varie metrature. Tratt. riserv. TIVOLI - STRADA ACQUORIA: porzione di villa a schiera composta da soggiorno, cucina, 3 camere, 3 bagni, locale sottotetto, sala hobby, 2 balconi, terrazzino, garage, giardino, ottimo stato. Cl. En. G € 345.000,00 TIVOLI - STRADA POMATA: ampia disponibilità di terreni agricoli pianeggianti a partire da € 110.000,00 con piante di ulivo PIAZZA TRENTO: attico mq 205 doppio salone, 7 camere, cucina, 3 bagni, Trattative riservate 2 terrazzi. Cl. En. G VIALE MAZZINI: locale commerciale mq 575 attualmente locato € 1.200.000,00 Possibilità affitto € 6.200,00 VIA DEI SOSII: appartamento sala con angolo cottura, camera, bagno, ter€ 92.000,00 razzino. Cl. En. G TIVOLI - VIA SILLA ROSA DE ANGELIS: app.to mq 100 ingresso, soggiorno, cucina, 3 camere, bagno, 2 balconi, cantina, ottimo stato. Panoramico. Cl. En. G € 225.000,00 VIA EMPOLITANA: appartamento con entrata indipendente 60 mq salotto, cucina, camera, 2 bagni, balcone, cortile, ristrutturato. Cl. En. G € 143.000,00 VIA TIBURTINA: appartamento ingresso sala, cucina, 3 camere, bagno, giardino mq 40 ca, cantina. Cl. En. G € 198.000,00 VICOLO LEONCINI: APPARTAMENTO su due livelli soggiorno pranzo con angolo cottura, bagno, camera soppalcata, ampia sala hobby con annesse caratteristiche grotte completamente ristrutturato. Cl. En. G € 160.000,00 VIA DEL COLLE: Appartamento sala, cucina, 2 camere, 2 bagni. Cl. En. G € 165.000,00

TIVOLI CITTÀ - AFFITTI LOTT. IL GIGLIO: appartamento 3° piano sala con angolo cottura, camera, € 550,00 bagno, balcone, garage. Cl. En. G

VIA GIORDANI: PROSSIMA COSTRUZIONE APPARTAMENTI ESCLUSIVI A RISPARMIO ENERGETICO VIA ANTONIO DEL RE: Appartamento secondo piano uso ufficio, compo€ 850,00 sto da 4 stanze, bagno, balcone. Cl. En. G VIA DEI SOSII: Locale commerciale 20 mq, magazzino 20 mq, bagno, bal€ 500,00 cone. VIA DEI SOSII: Appartamento sala con angolo cottura, camera, bagno, ter€ 450,00 razzino. Cl. En. G VIA BULGARINI: Appartamento arredato sala, cucina, 2 camere, bagno, ter€ 750,00 razzo. Cl. En. G VIA DELLE PIAGGE: Soggiorno, cucina, bagno, 2 ampie camere, balconi. Completamente ristrutturato. Cl. En. G € 750,00 VIA SAN VALERIO: APPARTAMENTO CUCINA, CAMERA, BAGNO, AR€ 450,00 REDATO. Cl. En. G VIA DEL COLLE: Appartamento arredato sala, cucina, 2 camere, 2 bagni. Cl. En. G € 600,00 VIA DEL TREVIO: Appartamento arredato sala con angolo cottura, 2 camere, bagno. Cl. En. G € 650,00 VIA EMPOLITANA/VIA ACQUAREGNA: DISPONIBILITA’ LOCALI COMMERCIALI MQ 250 CIRCA. Cl. En. G a partire da € 250,00

FUORI TIVOLI - AFFITTI LOTTIZZAZIONE IL GIGLIO: nuova costruzione locale commerciale mq 50 con bagno. € 700,00 BIVIO SAN POLO - VIA SCUOLE RURALI: Appartamento con entrata indipendente arredato: sala, cucina, camera, bagno, corte esterna, terreno. Cl. En. G € 700,00

TIVOLI TERME -VIA TIBURTINA: Locale commerciale mq 160 ottima posizione € 1.800,00 CAMPOLIMPIDO - VIA DEL PESCHETO: Appartamento 3 camere, sa€ 800,00 la, cucina, studio, bagno, terrazzino posto auto Cl. En. G CERRETO - PIAZZA MONTE RUFFO Appartamento sala, cucina, 2 ca€ 400,00 mere, 2 bagni, balcone, arredato Cl. En. G VILLA ADRIANA - VIA TRIDENTINA: appartamento arredato mq 100 € 700,00 sala, cucina, tinello, 2 camere, 2 bagni, balcone. Cl. En. G FAVALE: Appartamento sala con angolo cottura, 2 camere, bagno, 2 balconi, € 600,00 cantina. Cl. En. G QUINTILIOLO: Sala con angolo cottura, camera, bagno, terreno. Panoramicissimo. Cl. En. G € 450,00

FUORI TIVOLI - VENDITE VIA COLLE NOCELLO Appartamento indipendente ingresso, sala, camera, cucina, bagno, terrazzo. Giardino mq 560 ca, locale magazzino mq 25 da ristrutturare. Cl. En. G € 163.000,00 SAN POLO DEI CAVALIERI: appartamento mq 140 ingresso, soggiornopranzo, cucina, 3 camere, 2 bagni, 3 balconi, cantina. Cl. En. G € 155.000,00 € 125.000,00 POSSIBILITÀ NUDA PROPRIETÀ CICILIANO: in costruzione porzioni di ville a schiera su tre livelli. Cl. En. F a partire da € 330.000,00 CICILIANO: Attico composto da ingresso, salone, cucina, 2 camere, bagno, circa 80 mq; terrazzo panoramico e di ampia metratura. Cl. En. G € 95.000,00 VILLA ADRIANA - VIA ROSOLINA: appartamento ingresso salone, cucina, 2 camere, bagno, giardino mq 80, posto auto. Cl. En. G € 220.000,00 VILLA ADRIANA - VIA TIBURTINA: appartamento ingresso salone, cu€ 180.000,00 cina, 2 camere, bagno, 2 balconi. Cl. En. G VILLA ADRIANA – VIA ABRUZZO: In costruzione due appartamenti 50 mq, soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, garage, terrazzo a livello. Cl. En. G a partire da € 180.000,00 VILLANOVA - VIA OBERDAN appartamento salone con angolo cottura, € 225.000,00 2 camere, bagno, 2 saloni. Cl. En. G VILLAGGIO ADRIANO appartamento su 2 livelli ampio salone con an€ 285.000,00 golo cottura, 4 camere, 2 bagni, terrazzi. Cl. En. G ARCI: Villino indipendente salone con camino, cucina, 2 camere, bagno, ma€ 195.000,00 gazzino, terreno mq 2.900. Cl. En. G CASTEL MADAMA: Villa unifamiliare con terreno, ottima per realizzare due unità immobiliari Cl. En. G € 315.000,00

TIVOLI - BIVIO SAN POLO: ULTIME DISPONIBILITÀ in costruzione VILLINI A SCHIERA. Cl. En. A

€ 285.000,00 Info in agenzia € 83.000,00 VICOVARO: Terreno edificabile mq 1.500 TIVOLI TERME - VIA DEI MARTIRI TIBURTINI: appartamento mq 65 ca da ristrutturare. Cl. En. G € 118.000,00 appartamento mq 65 ca, terrazzo mq 120 ca, locale magazzino e bagno. € 148.000,00 DA RISTRUTTURARE. Cl. En. G TIVOLI TERME - VIA TIBURTINA: Locale commerciale mq 160 ottima € 360.000,00 posizione TIVOLI TERME - VIA LAGO DELLA REGINA: Appartamento 68 mq in€ 160.000,00 gresso, sala, cucina, camera, bagno.

VICOVARO LOC.TÀ COLLEROSSO Porzioni di ville a schiera. Cl. En. C ULTIMA DISPONIBILITÀ € 265.000,00


14

XL

CULTURA

n. 9 2013

Villa Adriana made in Italy... Villa Adriana è ormai una landa desolata, un intrigo di fascette bianche rosse e gialle per lavori in corso e zone ove è vietato l’accesso, da due anni il servizio bar è chiuso manca la fognatura e ultimamente è un problema anche il “pipì stop”! Peggio va per i servizi ristorante e bar di Villa d’Este con affari da sogno: si chiude, si licenziano gli operatori senza un motivo chiaro ovvero per un non precisato “litigio” tra società appaltatrice e Ministero?! La non-logica impera! Mendichiamo idee per recuperare euro in ogni dove e…rifiutiamo di occuparci di situazioni che un bel po’ di soldini nelle casse dello Stato li porterebbero! Come mai? Come non pensare ad una scarsa capacità di risolvere le effettive problematiche? Come non gridare allo scandalo per una burocrazia ormai insostenibile? Non si tratta soltanto dell’onorato posto di lavoro, peraltro sacro e santo di alcuni operatori, bensì di un problema di più ampia portata che a questo punto chi di dovere non può più far finta di non vedere; o forse è tempo di rimuovere le incompetenze? Oppure si tratta di una spartizione di poteri che in questa situazione di empasse non riesce semplice e quindi si preferisce, soprassedere? Un esempio potrebbe essere la gara per l’affidamento dei servizi aggiuntivi di alcuni anni fa, che il Ministero ha bloccato per la poca chiarezza del suo svolgimento? Per inciso, nel frattempo, lo Stato, che rinuncia alle royality e al canone dei concessionari di due siti Unesco, paga la disoccupazione alle lavoratrici e risolve tutto con due righe sul sito che recita “Comunicato di sospensione del servizio di ristorazione per cessione del rapporto di convenzione con la Sirio Hotel srl a partire dal 1 dicembre 2012 e fino a nuova comunicazione è sospeso il servizio di caffetteria e ristorazione di villa d’ Este”. Sicché… Alcuni giorni fa, una pioggia di volantini in sei lingue è stata rovesciata sulla Villa ed è stata aperta una pagina facebook “We Want to Work” per racco-

Inconcepibile ma vero se si tratta di Beni Culturali: gli affari vanno bene, scade la concessione e per una serie di cavilli burocratici i due monumenti Unesco rimangono sguarniti di servizi!

La protesta Due siti Unesco senza punti ristoro, monta la rabbia degli ex lavoratori che hanno manifestato davanti all’ingresso di Villa d’Este. Una protesta che ha toccato migliaia di turisti, provenienti da tutto il mondo, per accendere i riflettori su questa vicenda che ha dell’inverosimile. Oltre che per la perdita di posti di lavoro, un grave problema per le famiglie coinvolte in tempi di crisi come questi, anche per l’immagine turistica della città. Villa Adriana e Villa d’Este restano senza bar e ristoranti, e non si sa quando questa soluzione potrà essere risolta. «L’estenuante attesa della risoluzione burocratica – scrivono nel volantino i manifestanti - di un nuovo bando di gara, crea disagio a voi visitatori e condanna noi lavoratori alla disoccupazione attuale ed incertezza sul futuro lavorativo. Chiediamo che il servizio venga ripristinato e noi lavoratrici reintegrate. Abbiamo chiesto ai turisti di sostenerci, scrivendo sul libro reclami all’interno delle ville e sottoscrivendo la nostra petizione, oltre che su facebook, nella pagina we want to work». All’interno della villa del cardinale Ippolito d’Este il punto ristoro è stato sostituito dai distributori automatici: «Questa vicenda continua a destare stupore e sconcerto – hanno commentato dall’associazione di imprenditori e professionisti TivoliNet, che ha spostato la causa degli ex lavoratori - i due più importanti siti turistici tiburtini, il primo undicesimo nella classifica italiana dei siti più visitati ed il secondo ventitreesimo, sono senza ristorante e bar da mesi. Speriamo che la manifestazioni di questi giorni possano servire ad accendere i riflettori su questa vicenda che ha dell’incredibile». (F.V.) gliere consensi, che trova la solidarietà dell’ex assessore Andrei, recatosi personalmente al presidio e del candidato

consigliere al comune di Roma Franco Aicardi, organizzato da Fp Cgil Roma Est, Filcams Cgil Roma est per de-

nunciare la grave crisi che stanno attraversando i servizi per la valorizzazione di due tra i più importanti siti monumentali italiani. “Appare assurdo che questo possa accadere nel silenzio del Ministero e nell’inerzia dei suoi uffici territoriali preposti alla salvaguardia e alla valorizzazione di Villa Adriana e Villa d’Este (Direzione Regionale del Lazio , Soprintendenza per i beni Architettonici del Lazio, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio) . Basta con la retorica della Cultura risorsa nazionale e non riuscire a trovare una soluzione ad un problema che riguarda la valorizzazione dei siti di Villa Adriana e Villa d’Este. - Dichiara Alessandro Purificato , FpCgil Roma Est - Crediamo che sia indispensabile un’azione immediata e decisa da parte del Ministero perché si trovi una soluzione che permetta di ripristinare il servizio e consenta la salvaguardia dei posti di lavoro attraverso il riassorbimento delle dipendenti licenziate. Concetta Maglio, una delle lavoratrici, ci illustra la situazione: “siamo 5 lavoratrici della ditta Sirio Hotel S.r.l., ed abbiamo prestato il Ns. servizio per molti anni presso due dei siti monumentali Italiani più importanti, dichiarati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. In tutti questi anni abbiamo dato il massimo per soddisfare gli oltre 700.000 visitatori annui per far fare bella figura all’Italia intera, accogliendo ogni cliente di qualsiasi nazione e cultura con cortesia, nonostante l’indubbia difficoltà socio-culturale e linguistica, cercando di soddisfare le loro necessità, perché era ciò che dovevamo fare, era il nostro dovere, era il biglietto da visita della nostra Nazione verso diverse culture che ci portavano utilissimi guadagni nel settore Turistico, forse sempre troppo trascurato dai nostri Governanti. Ora dopo tanti anni di duro lavoro, e non a causa dell’attuale crisi, anzi gli affari andavano benissimo e gli incassi erano assolutamente in linea con gli anni mi-

Domeniche in famiglia a Villa Gregoriana Ripartono a pieno ritmo le attività primaverili nel Parco Villa Gregoriana a Tivoli, affidato al FAI – Fondo Ambiente Italiano. L’ormai consueta manifestazione “Domeniche in famiglia” torna a proporsi come un momento di condivisione, un momento per imparare giocando e, soprattutto, per imparare a giocare. Per un ciclo di appuntamenti domenicali, dalle ore 10 alle 17.30 lo splendido parco di Villa Gregoriana sarà lo scenario in cui adulti e bambini potranno sfidarsi a una serie di “prove” tra i sentieri del parco, alla scoperta della Villa e dei suoi segreti, affrontando di volta in volta un “percorso-gioco” differente. Giorni e orari della manifestazione: 19 maggio, 9 giugno, 14 luglio, 11 agosto 2013, dalle ore 10 alle 17.30 Ingressi: Adulti: 8 €; Ragazzi (4-14 anni): 4,50 €; Ridotto Famiglie (2 adulti + 2 bambini): 17 €; Iscritti FAI: 2 €. Per informazioni sul Parco: Parco Villa Gregoriana – tel. 06/39967701. Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

gliori, ma a causa di un contenzioso tra la società Sirio Hotel S.r.l. e il Ministero dei Beni Culturali, la nostra società ha chiuso e noi siamo state licenziate. Sappiamo che si dovrà procedere con una nuova gara di appalto per la gestione del punto ristoro e, se questa avvenisse in tempi brevi, la società subentrante dovrebbe riassumerci garantendo il ns. posto di lavoro; ma abbiamo visto l’installazione di distributori automatici di bevande e, da ciò, arguiamo che non si tratterà di tempi brevi, abbiamo sentito parlare anche di 2-3 anni per espletare la gara d’appalto, e questo vanificherebbe il nostro diritto al mantenimento del posto di lavoro. Le altre Nazioni, con i pochi monumenti di cui dispongono, riescono a sfruttarli al massimo e a esaltarli e promuoverli al livello mondiale; e noi vogliamo gettare nell’abbandono e nella trascuratezza un altro Monumento mondialmente riconosciuto tra i più culturalmente ed esteticamente interessanti, senza neppure offrire un punto di ristoro ove se-

dersi e rifocillarsi con un buon dolce italiano sorseggiando un bicchiere di buon vino italiano?” Possibile che non si poteva risolvere con proroghe o ordinanze provvisorie o altre soluzioni d’ufficio? E se c’è dell’altro perché non comunicarlo? Occorre una presa di coscienza e di responsabilità la Nazione ne ha bisogno, ci aspettiamo novità dalle richieste che saranno inoltrate al neo governo Letta, il quale dichiara: “niente tagli alla cultura e ricerca piuttosto mi dimetterei!” Il fatto è che la cultura e i Beni Culturali non dovrebbero essere un problema, ma una risorsa, certo se chiudiamo Musei, lasciamo nell’incuria i manufatti, transenniamo le aree archeologiche, togliamo servizi e licenziamo: diventano un problema ed anche grosso e grave! In chiusura ci ritorna alla mente: “Era una casa molto carina senza soffitto senza cucina non si poteva fare pipì perché non c’era il vasino lì… ma era bella bella davvero in via dei matti numero zero”. Ilaria Morini

La vela per la tua

PUBBLICITÀ 0 0 , 0 4 1 o n r o i g l a o eur

0774 336714


XL giornale 09-2013  

In questo numero si parla della doppia protesta di Guidonia in via dalla Selciatella, dell'aumento dell'IMU a Tivoli e dell'abbandono degli...