__MAIN_TEXT__

Page 1

Distribuzione Gratuita

Viale Trieste, 28/30 - Tivoli Tel./Fax: 0774.317941 lucianiimmobiliare@gmail.com www.lucianimmobiliare.agenzie.casa.it

OFFERTE e SERVIZI a pag. 2 QUINDICINALE PER LE ASSOCIAZIONI LA CULTURA E IL TEMPO LIBERO Anno XX - Autor. Trib. di Roma 403/98 del 6-8-1998 • n. 8-9 del 10 maggio 2018 • Tel. 0774 336714 • info@xlgiornale.it • ww.notizialocale.it

Distretto turistico, sviluppo del territorio A rischio il Fairylands Celtic Festival L’avviso pubblico, in scadenza il 14 maggio, costringe le associazioni culturali a farsi carico dei progetti legati alla sicurezza Sempre più difficile organizzare eventi a Guidonia. A rischio le maggiori iniziative come l’ormai storico Fairylands che ogni anno torna puntuale a luglio. Questo è quanto si legge tra le righe dell’avviso pubblicato dall’amministrazione pentastellata su tempi e modalità per l’utilizzo degli spazi pubblici per eventi a carattere socio culturale presso la “Pinetina” per il mese di luglio. Le domande devono pervenire entro il 14 maggio ma c’è un grosso “ma”. Viene, infatti, messo nero su bianco che spetterà alle associazioni che presenteranno i propri progetti farsi carico di un aspetto strettamente legato alla sicurezza: la “Perizia tecnica, di agronomo o agrotecnico, che attesti che, in relazione agli afflussi massimi previsti ed all’utilizzo specifico dell’area, le alberature ivi presenti non comportino rischi di stabilità”. Si tratta di una questione serie e complessa che fa pensare ad uno scarico di responsabilità da parte del Comune soprattutto dopo quanto accaduto a poca distanza dalla Pinetina lo scorso 23 marzo quando una donna è rimasta schiacciata sotto un albero che gli è caduto addosso mentre era seduta su una panchina ed un’altra persona è rimasta ferita. a pag. 9

• a pag. 3

Annalisa

*rispetto al prezzo medio di mercato

Ulteriore sconto del 20% presentando questa pubblicità

PARCHEGGIO RISERVATO ORARIO NO STOP 8:30 - 20:00 TIVOLI - via Empolitana 45 Tel. 0774 336631

W

NE

BIVIO DI SAN POLO

W

NE

TIVOLI VIA SCALPELLI

VILLA PRESTIGIOSA

ATTICO panoramico mq

bifamiliare panoramicissima 250 mq su 3 livelli ampio spazio esterno 200 mq

110 ampio salone 4 camere cucina doppi servizi terrazzo a livello mq 55 con ascensore

€ 350.000

€ 195.000


Viale Trieste, 28/30 - 00019 Tivoli Tel./Fax: 0774.317941 lucianiimmobiliare@gmail.com

www.lucianimmobiliare.agenzie.casa.it

TIVOLI - VIA S. R. DE ANGELIS

TIVOLI - VIA BULGARINI

Appartamento al primo piano composto da sala, cucina abitabile, due camere, bagno e terrazzo di 120 mq. Da ristrutturare. Possibilità di garage APE-G

Appartamento di 110 mq circa completamente da ristruttare con cantina e possibilità di box APE-G

€ 180.000

€ 110.000

TIVOLI- Ad.ze Stazione FS Porzione di bifamiliare su tre livelli per 260 mq con 800 mq di giardino. APE-G €

350.000

TIVOLI - VIA S. R. DE ANGELIS

MARCELLINA

App.to al secondo piano con ascensore composto da sala, cucina abitabile, due camere, bagno, balcone e giardino di 40 mq. Da ristrutturare. Possibilità di garage. APE-G. € 115.000

Splendido casaletto in pietra finemente ristrutturato su due livelli con 900 mq di terreno. Servito da acqua e luce e scarico comunale. APEG € 105.000

VILLA ADRIANA - VIA DI PATERNO

AFFITTO SANTA BALBINA

Locale di 50 mq ideale per posti auto

€ 43.000

Villino a schiera tre livelli. Tre camere da letto, giardino. Due posti auto. Ottime rifiniture. Ape C € 700


3

10 maggio • XL • n. 8-9/2018

Distretto turistico: sviluppo del territorio Quando il Presidente della regione Lazio Zingaretti, l’11 Dicembre scorso a Villa d’Este, salutò la firma del protocollo tra i Sindaci di Subiaco, Tivoli e Palestrina, primo atto di un percorso destinato alla creazione di un Distretto turistico, serpeggiava tra i molti presenti un po’ di scetticismo. A quella importante manifestazione sono seguiti una serie di incontri tra assessori ed operatori del turismo dei tre Comuni e due manifestazioni pubbliche, ognuna delle quali ha gremito le sale in cui si sono svolte: il 22 gennaio nella Rocca abbaziale di Subiaco e sabato 5 Maggio scorso nella sala Nilotica del museo Archeologico di Palestrina alla presenza, tra gli altri del nuovo assessore regionale al Turismo Lorenza Bonaccorsi. L’idea di creare un Distretto turistico nasce dalla mostra organizzata dall’assessorato alla Cultura che nel 2016, per due settimane ospitò, nelle Scuderie Estensi, gli stand di venti Comuni e delle Comunità montane IX e X che esposero le principali attrattive dei loro territori. L’assessore tiburtino alla Cultura e turismo Urbano Barberini ha fatto sua l’idea ed iniziato a lavorare ad un progetto improntato a presentare un territorio che nel suo insieme raccoglie siti Unesco, reperti archeologici diffusi ed imponenti, borghi pregevoli e restaurati, ambiente incontaminato ed acqua pulita, un museo diffuso, sentieri escursionistici, aree protette, agricoltura di qualità, terme. Tutto in funzione di un incremento delle presenze turistiche che da Tivoli, Subiaco e Palestrina, possono trovare le motivazioni per spaziare e sostare più giorni in un territorio ampio.

Sabato 5 maggio scorso nella sala Nilotica del museo Archeologico di Palestrina alla presenza, tra gli altri del nuovo assessore regionale al Turismo Lorenza Bonaccorsi si è svolta l’incontro del costituendo distretto turistico

I Distretti Turistici nati con il d. l. 13 maggio 2011, n. 70, vengono istituiti con decreto del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, su richiesta delle imprese del settore che operano nei territori interessati, previa intesa con le Regioni coinvolte. La delimitazione territoriale viene decisa da parte delle Regioni d’intesa con il MiBACT e i Comuni interessati, previa Conferenza di servizi (obbligatoriamente indetta se richiesta da imprese del settore turistico che operano nei medesimi territori). I distretti finora riconosciuti in Italia con decreto ministeriale, sono quarantanove, uno solo nel Lazio che riguarda il territorio dei Comuni di Fiumicino, Pomezia e Valmontone insieme ad alcuni Municipi di Roma capitale.

Ma non solo turismo, che peraltro, almeno a Tivoli, lascia intravvedere un incremento notevole. Lo dicono le cifre relative ai dati di ingresso nelle Ville tiburtine, nelle presenze delle strutture ricettive e visivamente nel centro storico, lungo le cui strade si nota il passaggio molto frequente di turisti di ogni nazionalità. Altre però sono le prospettive di un distretto turistico che, una volta riconosciuto ufficialmente dopo un percorso di coinvolgimento delle attività produttive ancora lungo, potrà avere funzioni importanti in molti ambiti, dall’artigianato alla ricettività, dal commercio al coordinamento delle scelte, dal trasporto locale alla valorizzazione dei prodotti agricoli di qualità. Quasi certamente sarà compito della prossima amministrazione tiburtina proseguire, con quelle di Subiaco e Palestrina, un percorso che potrà avere ricadute inimmaginabili per un territorio che, fino ad oggi, non ha mai agito in modo unitario.

Bandito il concorso per il logo In vista della costituzione del Distretto Turistico Tivoli, Subiaco e Palestrina viene bandito un concorso per l'individuazione e/o ideazione di un nome che sia adatto a rappresentare l'intero territorio su cui andrà ad insistere il distretto e la realizzazione del relativo logo, che verrà utilizzato per la produzione di materiale promozionale e pubblicitario del distretto. Il concorso è finalizzato alla realizzazione di un marchio logotipo (logo e denominazione) del costituendo distretto turistico "Tivoli-Subiaco-Palestrina". I candidati sono liberi di individuare il NOME e realizzare il relativo LOGO nell’ottica a loro più congeniale che dovrà, tuttavia, garantire la riconoscibilità del territorio e del contesto in cui il distretto opera, a livello nazionale ed internazionale. Nome e Logo dovranno possedere le caratteristiche dell’originalità e dell’unicità, dovranno essere esteticamente efficaci e facilmente distinguibili, da realizzare a colori e in bianco e nero, dovranno essere, altresì, suscettibili di riduzione e ingrandimento, senza con ciò perdere di forza comunicativa. La partecipazione è aperta a: • Imprese e professionisti in possesso della capacità di contrarre con la pubblica amministrazione; • Singoli cittadini che hanno conseguito la maggiore età e non hanno superato i 40 anni; Non è ammessa la partecipazione in associazione. Il premio assegnato è pari ad € 1.200,00 (mille duecento/ Euro). Il bando è disponibile sull’albo pretorio del comune di Tivoli, Subiaco e Palestrina.

Novità per la Villa di Adriano e per la Mensa Ponderaria Importante novità la Villa Adriana e per la Mensa Ponderaria. Dall’Istituto autonomo Villa Adriana – Villa d’Este messe in cantiere nuove aperture e visite gratuite per i tiburtini, oltre ad un aumento dei biglietti di ingresso dei siti a 10 euro. Novità arrivate proprio nei giorni di massimo afflusso per i due siti Unesco di Tivoli che, nonostante il maltempo, hanno potuto festeggiare oltre 8 mila accessi nella prima domenica di maggio. Numeri che bissano quelli del 29 aprile quando gli accessi, in questo caso regolarmente a pagamento, erano stati circa 5 mila nella sola Villa d’Este. Villa Adriana

Il lunedì, che era il giorno di riposo della dimora imperiale, il sito archeologico resterà sempre aperto. Non solo, per i residenti di Tivoli e dei comuni confinanti, ad esclusione di Roma, l’ingresso è gratuito. Si replica, quindi, la fortunata iniziativa già presa dalla direzione dell’Istituto autonomo per la Villa d’Este lo scorso settembre. Nel caso della dimora del cardinale Ippolito, però, l’apertura è limitata al solo lunedì pomeriggio. Mensa Ponderaria Altra novità è legata alla Mensa Ponderaria. Il sito archeologico nel cuore del centro storico sarà aperta, due volte a settimana, con prenotazione obbligatoria. Le visite si terranno il giovedì ed il venerdì, alle 12.30 ed alle 13, e si accede con il biglietto di Villa d’Este. Per prenotare, entro due giorni prima, si possono chiamare i numeri 0774.332920 e 0774.332920, oppure scrivere una mail a info@villadestetivoli.info e villa.adriana@coopculture.it.

Tivoli, il piano per le strade suscita polemiche “L’Amministrazione Proietti anziché esigere i crediti per ripianare il bilancio, ha contratto debiti per 30 anni sulle spalle dei contribuenti. Oggi, ad un anno dal voto, per “tappare” le buche sulle strade impone un debito per 15 anni ai cittadini, perfino a quelli appena nati”. Concetti espressi anche all’indomani dell’approvazione un mese fa. Dopo il danno la beffa – hanno commentato la capogruppo Manuela

Chioccia ed Alessandro Fontana –. Il Sindaco Giuseppe Proietti in questi quattro anni di amministrazione ha pensato solo a nominare assessori e delegati, a finanziare concerti, a partecipare a feste di piazza e a poco altro. In particolare per quattro anni si è disinteressato completamente del decoro della città, dei parchi e dei giardini, della pulizia e, soprattutto, della manutenzione delle strade cittadine. Tivoli è un’immensa groviera.

La global service, un progetto che ha infiammato l’opposizione e suscitato aspre critiche. Dopo le polemiche in consiglio comunale, al momento della presentazione a Palazzo San Bernardino, il Partito Democratico è andato di nuovo all’attacco con un manifesto Un’enorme buca continua intervallata da pezzi di asfalto. Se si escludono i

lavori di Acea ATO2 che ha effettuato gli interventi sulla nuova condotta idri-

ca del quartiere Empolitano, riasfaltando completamente le strade interessate, nulla è stato fatto dal Sindaco in nessuna parte della città, nelle periferie come nel centro cittadino”. Una posizione simile a quella espressa anche da Andrea Napoleoni, Progetto Tivoli: “Con le somme messe a disposizione è impossibile rispettare gli impegni inseriti nel Capitolato di gara, tra i quali è compreso anche il rifornimento della benzi-

na delle idrovore di Ponte Lucano, mischiando così le mele con le pere. Con mia grande sorpresa la maggioranza ha bocciato un emendamento che chiedeva al Sindaco di riferire al Consiglio comunale, e quindi alla Città, ogni 3 mesi sull’andamento dei lavori previsti nell’appalto. Un pessimo segnale di scarsa attenzione verso i cittadini che dà ancora più forza alla mia scelta di prendere le distanze da questa maggioranza”.


OLTRE 10 VARIETÀ DI

OLI RESINE CRISTALLI e TISANE


5

10 maggio • XL • n. 8-9/2018

Acqua e Ato, indietro tutto? Convocati in assemblea per la conferenza metropolitana il 23 Aprile scorso, i Sindaci dell’Ato 2 gestito da Acea avevano vivacemente protestato e deciso di presentare ricorso al TAR del Lazio ed al Tribunale delle Acque, contro la Legge regionale 9 approvata il 14 agosto 2017 e la delibera del 2 marzo 2018 che, rimodulando le estensioni territoriali degli Ambiti idrici in base a numero di abitanti e bacini idrografici, ne costituiva un altro. L’Ato 6 avrebbe coinvolto parzialmente i bacini dei fiumi Aniene e Sacco incorporando quarantotto comuni della Città metropolitana di Roma e nove della Provincia di Frosinone e 490.000 abitanti. La decurtazione derivante dalla creazione dell’Ato6, vede per l’Ato2 una diminuzione complessiva di circa 570mila abitanti, conto i restanti 3.700mila circa. Perplessità immediate aveva provocato la presenza in Ato 6 di Castel Madama, Casape, Cerreto laziale, Ciciliano, Pisoniano, Poli, Sambuci e San Gregorio da Sassola, comuni che per una serie di motivi fanno più riferimento alla Valle dell’Aniene e Tivoli rispetto alla provincia di Frosinone. Immediate le reazioni negative dei Sindaci dei comuni dell’Ato2, alcuni dei quali impegnati in una se-

Una legge regionale approvata alla vigilia di ferragosto 2017 ed una delibera del 2 Marzo scorso avevano creato l’Ato6. La reazione dei sindaci dell’Ato2, pronti al ricorso al Tar, fa riflettere Zingaretti.

rie di contestazioni nei confronti di Acea gestore dell’ambito territoriale. Nel loro comunicato si poteva leggere: “E’ ancora piu’ grave che una questione cosi’ complessa e che coinvolge interessi diffusi non sia stata demandata per competenza al Tavolo tecnico per la ripubblicizzazione del Sistema Idrico Integrato di ATO2, costituito a gennaio di quest’anno, operativo proprio sul tema dell’acqua e composto proprio dai Sindaci dello stesso ambito! La Giunta inoltre e’ intervenuta con un atto amministrativo, mentre la costituzione di un nuovo

Si parla di “opportunità dell’Unione europea per i giovani” a Tivoli, il 17 Maggio 2018, nel corso di una giornata informativa organizzata dallo Europe Direct Roma Innovazione, ospitato presso il Formez PA, in collaborazione con il Comune di Tivoli. L’evento, pensato per celebrare la Festa dell'Europa che si celebra in tutta Europa il 9 maggio, si tiene a Tivoli presso la Sala Scuderie Estensi in piazza Garibaldi. Nel corso della giornata saranno illustrate le opportunità di lavoro, stage, tirocini e volontariato offerte dall'Unione europea. La giornata sarà aperta dal Sindaco del Comune di Tivoli Giuseppe Proietti a cui seguirà una breve presentazione delle attività del Centro Europe Direct Roma Innovazione. I Centri Europe Direct sono centri di informazione co-finanziati dall’Unione europea che hanno l’obiettivo di fornire informazioni ai cittadini sulle politiche e finanziamenti dell’Unione europea. Sono presenti in tutti gli Stati Membri dell’Unione europa. In Italia sono operativi attualmente 44 Centri di cui 3 nel Lazio. Seguirà una testimonianza dei giovani di Tivoli che guardano all’Europa, durante la quale saranno presentate delle testimonianze ed esperienze delle scuole

ambito deve avvenire per legge, con l’acquisizione del parere della Commissione consigliare”. Ancora più vivaci le proteste dei Comitati per l’acqua pubblica, in modo particolare di quello della Val d’Aniene che, presentatori di una legge regionale di riforma che di ambiti ne prevedeva diciannove ben legati ai bacini idrografici omogenei, hanno parlato di vero e proprio tradimento delle linee scaturite dal referendum per l’acqua pubblica. Ma non solo, altre proteste vigorose si sono levate dai Comuni inseriti in Ato6 che si sarebbero trovati di

punto in bianco a dover risarcire gli investimenti fatti da Acea Ato2 in quei territori, per un ammontare complessivo di circa 200 milioni di euro. Conseguenza ovvia un aumento immediato e notevole delle tariffe idriche. Altro aspetto di riflessione è stata la sentenza della Corte costituzionale del 6 Giugno 2017 che, nel contenzioso tra Stato e regione Liguria per la costituzione degli Ambiti territoriali ottimali, ha dichiarato incostituzionali alcuni articoli di una legge regionale della stessa. Qualche giorno fa il riconfermato presidente Zingaretti si è espresso, probabilmente anche per la posizione negativa espressa sul tema dal Gruppo consigliare regionale del Movimento 5 Stelle, con una comunicazione nella quale parla di riflessione: “Preso atto della criticità espressa … abbiamo deciso di superare la situazione … al fine di evitare conflitti istituzionali. Adotteremo un nuovo atto per avviare un percorso condiviso verso un nuovo modello di governance in materia”. Parole inequivocabili che dimostrano attenzione nei confronti delle proteste provenienti da Sindaci e Comitati, accompagnati da una lettera della Segreteria tecnico-operativa della Conferenza dei sindaci di Ato2 Lazio centrale.

del territorio. Paola Bocchia, della Rappresentanza in Italia della Commissione europea illustrerà quali sono le opportunità di carriera e tirocinio presso le istituzioni europee, mentre Sara Pietrangeli, dell’Agenzia Nazionale per i Giovani racconterà quali sono le opportunità volontariato per i giovani nell’ambito del “Servizio Volontario Europeo” e del futuro “volontariato” del programma Erasmus+, entrambe iniziative finanziate dall’Unione europea. Dario Manna, della Città Metropolitana di Roma Capitale - Capitale Lavoro S.p.A., spiegherà il funzionamento due ulteriori opportunità per i giovani “Your first EURES job” e “European Solidarity Corps”. Giorgia Gasbarro, esperta in programmi comunitari, infine illustrerà il funzionamento del programma “Erasmus per giovani imprenditori”, che consente lo scambio di esperienze tra imprenditori degli Stati membri dell’Unione europea.

Opportunità dell’Unione Europea per i giovani

L’evento, pensato per ricordare la Festa dell'Europa che si celebra in tutta Europa, si tiene a Tivoli presso la Sala Scuderie Estensi in Piazza Garibaldi il 17 maggio

Il programma dell'evento può essere scaricato al seguente link: http://eventipa.formez.it/node/145743 Per ulteriori informazioni ricvolgersi a: europedirect@formez.it

Prevenzione con Croce Rossa e il centro Igea Medica

In occasione della giornata internazionale della Croce Rossa, l’8 maggio, i volontari del Comitato Valle Aniene hanno preparato alcune giornate ricche di iniziative con diversi controlli per la prevenzione predisposti dal centro Igea Medica di via Acquaregna rappresentato dal dottor Franco Cortellessa. I prossimi appuntamenti previsti: Sabato 12 maggio presso piazza Plebiscito dalle 15 alle 20 possibilità di dimostrazione manovre di disostruzione pediatrica e per adulti. Visione delle attività di Croce Rossa. Laboratorio manuale per la festa della mamma. Domenica 13 maggio presso il parco Malala a Villa Adriana dalle 10 alle 18 screening con ecografia della tiroide, riservato a coloro che non si sono mai sottoposti a questo genere di controllo.

Tivoli: il mercato rionale cambia Fino al termine dei lavori in corso in via Acquaregna (fondamentali per il rinnovamento della obsoleta rete idrica cittadina) il mercato settimanale di merci varie che si tiene abitualmente il mercoledì nell’area del lunganiene Impastato, a partire dal 9 maggio viene spostato alla domenica, giorno in cui i flussi di traffico in centro città sono notevolmente inferiori. L’ordinanza che dispone lo spostamento è motivata dalle forti criticità nella fluidità della circolazione stradale che si creano nella giornata di mercoledì per l’impossibilità di utilizzare l’area del lunganiene come strada alternativa a via Acquaregna, chiusa per i lavori in corso, anche in considerazione dei disagi per la cittadinanza, delle esigenze di sicurezza e incolumità pubbliche, delle necessità dei mezzi di soccorso e della accessibilità dell’ospedale San Giovanni Evangelista.

A Villa Braschi arriva l’Ecoisola

Dopo la fase prova, a cui 100 famiglie hanno volontariamente aderito e testato l’uso, Asa Tivoli Spa ha installato l'Ecoisola N.1 in Via di Villa Braschi. La raccolta differenziata in Ecoisola servirà le utenze residenti in Via Francesco Bulgarini dal civico n. 80 al n.120 e dal civico n.105 al n.135 e le residenti in Via di Villa Braschi dal civico n. 1 al n. 81 e dal civico n. 2 al n.60 . I Kit domestici e i colori associati alle buste restano identici a quelli degli altri quartieri cittadini ma sarà invece possibile introdurre nello sportello dedicato "plastica/metalli" , 5 giorni su 7 anziché una volta la settimana – un’ efficace soluzione al problema del volume degli imballaggi in plastica. Gli orari di conferimento, in inverno come in estate, saranno dalle 15:00 alle 23:00. L’uso per le utenze registrate, di sacchi dotati di QRcode in grado di aprire l'Ecoisola nei giorni ed orari stabiliti per ciascuna tipologia di rifiuto, renderanno possibile anche avviare la misurazione del numero di conferimenti di rifiuti ovvero la "raccolta puntuale" primo step di un percorso che porterà il Comune, in un futuro non più molto lontano, a impostare la cosiddetta "tariffa puntuale". La distribuzione dei sacchi e mastelli sottolavello avverrà nei seguenti giorni e orari : • Parco di Villa Braschi - giovedì 10 Maggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e domenica 13 Maggio dalle ore 10:00 alle 13:00 • Presso la sala riunioni della Parrocchia di San Bernardino da Siena : venerdì 11 e sabato 12 maggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00.


7

10 maggio • XL • n. 8-9/2018

Guidonia, approvato il bilancio 2018/2020 Il 23 aprile 2018 è stato approvato il Bilancio di Previsione 2018/2020 del Comune di Guidonia Montecelio da quasi 90 milioni di euro, con dure polemiche dalle opposizioni. Positiva la valutazione della maggioranza pentastellata che ha detto sì e tanti “no”. Dietro il bilancio c’è il DUP, ritenuto dalle opposizioni vuoto, poco concreto e slegato dalle reali necessità del territorio. Le opposizioni Polo Civico “Prima chiedono il contributo delle opposizioni poi bocciano 26 emendamenti, scartandone altri 2, importanti per la Città come contributi per le mense, riduzioni Tari alle nuove attività, sostegno alla Protezione civile. Alcuni anche analoghi a quelli presentati da loro due anni fa. In pratica hanno bocciato le loro idee”. Governare, male, con presunzione e senza democrazia, il bilancio approvato dal Consiglio comunale di Guidonia Montecelio il 23 aprile sancisce non solo l’incapacità dell’Amministrazione ma anche l’ipocrisia della maggioranza a 5 Stelle. Il Polo Civico, con spirito collaborativo, aveva presentato 28 emendamenti per arricchire il documento di programmazione finanziaria. Due emendamenti sono stati giudicati inammissibili, tra cui uno per sostenere le spese della protezione civile, tematica di stretta attualità ad ogni temporale ed in vista dell’imminente avvio della campagna antincendio. Gli altri 26 sono stati tutti bocciati.

Sfrattato il centro per l’impiego Il consigliere della Lega, Giovanna Ammaturo biasima l’Amministrazione grillina mentre nella terza Città del Lazio la disoccupazione oltre quella giovanile è ai massimi della Regione. L’8 maggio è arrivato insieme agli Ufficiali giudiziari che hanno dato esecuzione allo sfratto al Comune di Guidonia Montecelio che da due anni non pagava se non saltuariamente il Centro dell’Impiego in via Montelucci. “Era l’ultimo Ufficio istituzionale rimasto nella terza Città del Lazio- ha detto il consigliere Giovanna Ammaturo della Lega per Salvini, che conferma- Il Sindaco Barbet assomiglia sempre più a Paperone, stante gli oltre 7 mln di euro in Banca, i 26 mln arrivati dal Fondo del Ministero degli Interni, piange sempre che è senza soldi. Eppure nei 26 mln erano ricompresi anche i soldi dell’affitto mai onorati. Il Centro dell’Impiego di Guidonia, dipende dalla Città Metropolitana ( ex Provincia pure a guida M5S con la Raggi Sindaco di Roma) ma a pagare gli affitti avrebbe dovuto essere il Comune di Guidonia Montecelio dove l’Ufficio era capofila per diversi comuni e quartieri di Roma che trovavano più agevole la dislocazione. Oggi le chiavi sono state lasciate, come per legge, ad un responsabile che in 20 giorni avrà il tempo di trasferire le scrivanie e gli armadi. I 20 dipendenti sono stati trasferiti d’ufficio, seduta stante, presso l’analogo Centro in Tivoli. Un altro pezzo di storia della Città che svanisce- conferma l’Ammaturo- dopo la CCIAA, INPS, ENEL, INAIL, TELECOM, sono rimaste solo le persiane abbassate di centinaia di artigiani e commercianti pure svaniti come gli Uffici Istituzionali che l’Amministrazione grillina e le precedenti non hanno saputo e voluto trattenere per dare un minimo di servizi. I 50.000 euro di mancati affitti saranno comunque onorati all’affittuario mentre è di là da venire il bando per ricercare un’altra sede con affitti più bassi promessi dal Vice Sindaco. Uno smacco per la Comunità che non ha colpe per vedere sfilare via tutti i servizi. Bene abbiamo fatto a denunciare Barbet, lo dovrà dire, speriamo presto, in aula di tribunale. (...) Il Consigliere di Lega per Salvini Giovanna Ammaturo

Il Pd non ha presentato emendamenti, duri anche Lega e Fratelli d’Italia Dura la diatriba in aula tra il PD e la maggioranza. Nessun progetto politico in un bilancio che fa “acqua”; gli obiettivi presenti nel DUP non si traducono in finanziamenti. Tutto vago e poco realizzabile. I nodi principali resterebbero irrisolti. Dura anche Giovanna Ammaturo che boccia senza se e senza ma il documento. Fratelli d’Italia aveva anche proposto il taglio ai costi della politica: “Sfidiamo i 5 stelle a passare dalle chiacchiere ai fatti. Tagliare lo stipendio dei Consiglieri Comunali del settanta per cento - la proposta, annunciata nel corso del Consiglio Comunale del 23 aprile dal capogruppo di FdI, Arianna Cacioni, arrivata, come promesso, all’attenzione dell’Aula sotto forma di mozione -. Il Movimento 5 stelle ha fatto di questo tema una bandiera, ora l’Amministrazione Barbet ha l’occasione per passare alle vie di fatto, anche se significa rinunciare ad uno “stipendio” assicurato, sotto forma di gettoni di presenza. I soldi risparmiati, più di 150mila euro, serviranno ad alimentare un fondo che favorisca l’occupazione, crei opportunità di lavoro e percorsi di formazione professionale. Una proposta a cui non crediamo si possa dire no, se si vuole continuare a fare politica, amministrando questa Città. Un gesto doveroso quando si chiedono tanti sacrifici ai guidoniani”. Michela Maggiani

INFORMA Doppio appuntamento istituzionale per Asa Tivoli Sabato 12 maggio Auditorium Università Pontificia Roma e Domenica 13 maggio Scuderie Estensi Tivoli

ASA Tivoli Spa è lieta di accettare l’invito della Farmacia Pallante, da anni impegnata in iniziative volte a diffondere le buone e virtuose pratiche legate all’economia del Benessere. L’arrivo a Tivoli di Maurizio Pallante, fondatore del “Movimento per la decrescita felice” e autore di numerosi libri di grande interesse, rappresenta  l’ultima nuova occasione per rimarcare l’ importanza del percorso svolto nella gestione e nel miglioramento delle tematiche Ambientali e dell’Ecologia applicata nel territorio comunale anche nell’ottica della redistribuzione economica conseguita in favore di tutti i cittadini.  L’evento, dal titolo “Sostenibilità, equità, solidarietà”, è l’ultimo di una lunga serie di incontri organizzati dalla Farmacia Pallante nell’arco di questi cinque anni perché, come afferma il Dott. Paolo Pallante, “è nell’impegno per la collettività e nello sguardo attento al futuro che è racchiusa l’essenza del nostro lavoro”. L’incontro pubblico organizzato per domenica 13 Maggio, presso le Scuderie Estensi di Piazza Garibaldi, dalla ore 10:00, vedrà l’autorevole nonché gradita  presenza anche della Prof.ssa Maria Ioannilli, Assessore all’ambiente di Tivoli. In fine ma non meno rilevante, sarà la testimonianza dell’ASA Tivoli Spa nella giornata di sabato 12 Maggio presso l’auditorium dell’ Università Pontificia di Roma, quale unica azienda pubblica ospite presente nel simposio dal titolo “Tecnologie e decrescita”.

La raccolta del vetro nella Città dell’Aria Raccolta vetro, l’Assessore scrive ai cittadini e dà indicazioni per non “rovinare” il grande sforzo di ognuno nella differenziata. “A seguito di segnalazioni di campane per la raccolta del vetro piene – scrive Tiziana Guida su facebook - , si pubblica il programma dello svuotamento delle campane nel mese di maggio. Si raccomanda di conferire correttamente il vetro nelle campane, evitando di inserire nelle campane anche le buste in cui il vetro è stato raccolto. È molto importante, inoltre, fare attenzione che non ci siano oggetti e materiali diversi dal vetro, specie di ceramica (da non confondere quindi con il vetro). Un piattino di ceramica, se viene inserito in un

contenitore per la raccolta differenziata del vetro e ridotto in frammenti, potrebbe “rovinare” gran parte della quantità di vetro in esso contenuto, vanificando gli sforzi di tanti cittadini. Conferire nel vetro esclusivamente: barattoli (es. contenitori sottaceto, marmellate, ecc.)

bottiglie, vasetti (es. omogeneizzati, tonno, ecc.), eliminando residui di sostanze organiche. Non conferire bicchieri, lampadine e tubi al neon, cristallo e vetro al piombo (specchi), oggetti in ceramica e porcellane (piatti, tazze, vasi, ecc.), tubi catodici e vetri contaminati, articoli

sanitari (quali termometri, siringhe, ecc.). Non abbandonare vetri non inseribili nelle campane accanto o al di fuori delle stesse. Se la campana è piena, cercarne un’altra disponibile oppure tenere il vetro in casa in attesa che sia svuotata.

via del Trevio, 9 - Tivoli - tel. 0774 520000 martedì - giovedì ore 8-13 e 15-17 www.asativolispa.it info@asativolispa.it asaspativoli

ASA Tivoli spa


8 Una domenica a Vicovaro Domenica 13 Maggio, per i residenti e gli amanti delle gite fuori porta, doppio appuntamento con la Fiera – Mercato della Valle dell’Aniene e la seconda edizione della Sagra delle Pappardelle al Cinghiale promossa e organizzata dal Comitato dei Festeggiamenti di S. Cosimato; in collaborazione con gli amici di “Roma è Qui”. Per chi volesse, come ogni fine settimana e come sempre in occasione di eventi particolari, aperti e visitabili gli Eremi di S. Benedetto sotto il Complesso Conventuale di S. Cosimato.

Il Cinema a Palombara Domenica 13 Maggio alle ore 18 al Cinema Nuovo Teatro di Palombara per il festival delle Cerase proiezione del film IO C’E’ di Alessandro Aronadio , in concorso senza obbligo di presenza. Lunedì 14 Maggio invece alle ore 20 a Monterotondo al Cinema Mancini in via Matteotti proiezione del film PERTINI IL COMBATTENTE di Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo. A seguire incontro con Graziano Diana.

Un’intervista impossibile L’Associazione Culturale I Cavalieri di Santo stefano presenta Venerdì 18 maggio ore 17,30 presso l’ex Chiesa di Santo Stefano ai Ferri a Tivoli - Vicolo dei Ferri, 3 «l’Intervista Impossibile: “Il Lapis Tiburtinus nel mondo”», omaggio alla pietra di Tivoli e ai suoi interpreti. Il racconto della vita passata tra l’acqua e la pietra che sono “stilemi” del paesaggio tiburtino. L’intervista si svolge con Fabrizio Mariotti, erede e continuatore, insieme ai fratelli, dell'opera intrapresa dal padre Carlo che, per chi l’ha conosciuto ed apprezzato, è stato l’avamposto del travertino presso le grandi firme dell’architettura dell’architettura mondiale. A seguire un concerto Blues della Jona’s Blues Band con Special Guest Mario Donatone.

Il coro Francesco Mannelli

In una Chiesa Santa Maria Maggiore di Tivoli gremita è andato in scena lo scorso 22 aprile il concerto del Coro “Francesco Mannelli” con brani di Rossini, Mozart, Pergolesi e Handel. Un evento patrocinato dall'amministrazione comunale di Tivoli e che ha visto la partecipazione del sindaco Giuseppe Proietti. Sotto i dettami del direttore Manuele Orati, con Elettra Scalpelli come soprano e Francesca Cassanelli come contralto, il coro si è esibito in pezzi coinvolgenti e storici.

Bar letterario al Convitto

Inaugurato al Convitto l’aula bar didattica che ospiterà anche un caffé letterario. Nella foto un momento della inaugurazione.

10 maggio • X

Rocca Pia. Verso la riapertura i Il Museo della Rocca Pia, un contenitore di pregio anche per eventi, spettacoli, esposizioni e mostre: questo il futuro prossimo per il celebre monumento, che domina il centro di Tivoli. La fortezza costruita a partire dal 1461 per volere di Papa Pio II Piccolomini è al centro dell’accordo di valorizzazione firmato da Massimiliano Iannelli, direttore regionale dell’Agenzia del Demanio, da Leonardo Nardella, segretario regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e da Giuseppe Proietti, Sindaco di Tivoli. L’intesa rientra nel percorso di riqualificazione previsto dal federalismo culturale che si concluderà con

il trasferimento definitivo del bene all’amministrazione comunale entro i prossimi mesi. La Rocca Pia – adiacente all’area archeologica dell’Anfiteatro romano di Bleso - potrà quindi essere nuovamente fruibile da parte di cittadini e turisti già a partire dalla prossima estate, quando completati gli ultimi passaggi normativi e gli allestimenti ancora in corso, è prevista l’apertura al pubblico del bene, già protagonista di importanti interventi di recupero che lo hanno reso pronto a diventare parte attiva della vita urbana. Il Museo della Rocca Pia sarà quindi anche un punto di aggregazione e intrattenimento animato da una programmazione va-

ria e integrata capace di sfruttare i diversi spazi presenti: le sale espositive, le aree per proiezioni e conferenze e l’ampio cortile interno sono infatti adatti a ospitare eventi pubblici e privati,

Agenzia del Demanio e delle attività cult (MiBACT) e Comu firmato il 19 april valorizzazione dello Entro l’estate il sin l’apertura

Un bando della Regione per la ricerca di tecnologie per il turismo e la valorizzazione della cultura

Un convegno al museo Lanciani fa il punto sugli scavi archeologigi nel comune di Guidonia

Oltre 23 milioni di euro per la diffusione di tecnologie applicate ai beni e le attivita' culturali per consentire la massima fruizione del patrimonio culturale del Lazio. È il bando regionale 'Ricerca e Sviluppo di tecnologie per la valorizzazione del patrimonio culturale' presentato nella sede della Giunta regionale del Lazio dal vicepresidente Massimiliano Smeriglio. Il bando, gestito da Lazio Innova e frutto di una collaborazione con il Miur e il Mibact, e' il secondo grande intervento della nuova programmazione del Distretto tecnologico per i Beni e le Attivita' culturali (Dtc) e ha come obiettivo la diffusione di tecnologie per la valorizzazione, conservazione, recupero, fruizione e sostenibilita' del patrimonio culturale del Lazio. I gestori o proprietari di beni culturali avranno tempo di presentare i progetti fino alle 12 del 31 maggio, esclusivamente tramite Pec, secondo le modalita' indicate nell'avviso pubblico presente sul sito di Lazio Innova. "Questa e' una straordinaria occasione per la nostra Regione- ha detto Smeriglio durante la presentazione- È un lavoro che abbiamo impostato nei primi 5 anni, che ha dato gia' dei frutti. Abbiamo deciso di investire sullo straordinario patrimonio culturale, archeologico e artistico della nostra Regione, investendo anche sull'innovazione tecnologica. Una parte del progetto e' già partito con la scuola di alta formazione sulle professioni che si occupano dei beni culturali. Adesso entriamo nel vivo, con questa iniziativa che mette nelle disponibilita' dei gestori o dei proprietari dei grandi beni cultarali, ville, siti archeologici e patrimonio culturale, di partecipare a questa straordinaria occasione. Chiediamo loro di farlo insieme alle imprese innovative, al sistema della ricerca e all'Universita' della nostra Regione. Possiamo voltare pagina e trasformare il nostro modello di sviluppo dando piu' forza alla cultura, perche' non solo con la cultura si mangia, ma si vive anche meglio"

Scavi archeologici e nuove ricerche, restauri e tutela nel comune di Guidonia Montecelio fra il 2015 e il 2018. Questo è il titolo del convegno che si è tenuto Sabato 28 aprile al Museo Civico Archeologico Rodolfo Lanciani, organizzato dalla Soprintendenza e dal Comune di Guidonia Montecelio, in collaborazione con la sezione Cornicolana del Gruppo Archeologico Latino Latium Vetus, per illustrare gli importanti risultati di scavi e ricerche che hanno interessato il territorio fra il 2015 e il 2018, oltre a interventi di tutela paesaggistica, restauri e nuovi progetti di musealizzazione. Importanti scavi e ricerche che hanno portato alla luce nuovi ed inestimabili reperti hanno avuto luogo dal 2015 sul territorio guidoniano e che dopo un’accurata e sapiente opera di restauro verranno donati alla comunità. Molte le relazioni dei professionisti che si sono susseguite, spaziando dalla preistoria all’età moderna, tenute da Funzionari della Soprintendenza, studiosi appartenenti ad altri enti e qualificati professionisti in diverse discipline, per finire con la visita guidata al museo e alla rocca medioevale di Montecelio. Illustre la presenza del Direttore della Soprintendenza Arch. Margherita Eichberg e come sempre la preziosa partecipazione del Funzionario Archeologo di zona Dott. Zaccaria Mari e della Dott.ssa Valentina Cipollari. Presente il Sindaco Michel Barbet soddisfatto dell’interessante convegno: “È per noi questa un’iniziativa di grande interesse e valenza culturale. Proficua la collaborazione tra Assessorato alla Cultura e Soprintendenza per raggiungere questi risultati”. “Con questo convegno vogliamo confermare ancora una volta il ruolo propositivo di questo comune per l’arte, che consolida il proficuo rapporto di collaborazione che si è instaurato con il Gal e la Soprintendenza - afferma l’Assessore Elisa Strani - con l’auspicio che questa collaborazione possa proseguire nel tempo con immutato entusiasmo, con la medesima passione e la voglia di fare che ha contraddistinto questo percorso che abbiamo condiviso.”


9

XL • n. 8-9/2018

n estate?

o, Ministero dei beni urali e del turismo une di Tivoli hanno e l’accordo per la o storico castello. ndaco ha previsto al pubblico concerti e spettacoli teatrali oltre a installazioni temporanee di vario tipo. La riapertura dell’immobile dopo decenni di inutilizzo rappresenta quindi un’opportunità per ricostruire l’identità culturale di questo luogo contribuendo anche alla crescita e allo sviluppo di un distretto turistico dalle elevate potenzialità che comprende i borghi e le bellezze naturali e paesaggistiche della Valle dell’Aniene.

Tra musica e ricerca Tutto pronto per la sesta edizione del Concorso lirico internazionale Jole De Maria che, quest’anno, si svolgerà a Tivoli da giovedì 10 a sabato 12. Alla kermesse parteciperanno cantanti provenienti da tutti i paesi del mondo e saranno valutati da una giuria composta da cinque maestri di musica, anche loro di diverse nazionalità, tra cui Katia Ricciarelli. Il concorso prevede due giorni di eliminatorie, in programma nelle Scuderie Estensi, e poi un concerto finale di gala sabato, al termine del quale verranno proclamati i vincitori dei primi tre premi e di quello scelto dal pubblico. I riconoscimenti saranno consegnati da testimonial del mondo dello spettacolo. Durante la serata finale, poi, saranno raccolti fondi per la ricerca sul cancro. “Portare in una città come Tivoli la lirica – hanno spiegato gli organizzatori – è come riprendere le fila di un discorso storico temporaneamente interrotto, determinando un ulteriore innalzamento del livello artistico del territorio. La presenza del nostro Concorso avrà, come ha già dimostrato di avere, capacità di sviluppare la conoscenza nei cittadini della musica lirica, bene prezioso che tutto il mondo ci invidia. A questo va aggiunto l’importante stimolo sociale del sostegno alla ricerca sul cancro che ha sempre accompagnato le nostre edizioni e che ci ha fatto premiare con la medaglia inviata dal Presidente della Repubblica nel 2014 e nel 2015, con l’Alto patrocinio del Parlamento europeo, il patrocinio del Senato della Repubblica e della Presidenza del Consiglio dei Ministri”. Il concorso lirico Jole De Maria, nato per ricordare la grande cantante morta di cancro, ha tra i suoi obiettivi la sensibilizzazione del pubblico alla lotta contro questa terribile malattia, e alla raccolta di fondi per finanziare la ricerca per contrastare uno dei mali del secolo. “

Riceviamo e pubblichiamo

Fairylands: una storia che non volevamo raccontare C

ari amici del Fairylands Celtic Festival, ci siamo lasciati a luglio scorso con l’impegno e la promessa di rivederci nel 2018. Dopo 13 esaltanti edizioni, premiate dalla presenza di decine di migliaia di visitatori, dobbiamo interrompere momentaneamente questa bella storia. Potremmo chiuderla qui laconicamente, secondo il nostro stile, ma per rispetto di tutti voi dobbiamo aggiungere che, come ogni anno, ce l’abbiamo messa tutta per organizzare la vostra festa. Nonostante già da alcuni anni la manifestazione si finanzi senza alcun contributo proveniente dalle casse del Comune, il rapporto sinergico con l’Amministrazione cittadina è necessario per la riuscita dell’evento. Per l’edizione 2018 invece, è venuta a mancare questa auspicata e indispensabile collaborazione. Per quanto fin da settembre si siano infatti susseguiti incontri e si siano presentate richieste, il patrocinio è stato rilasciato dal Sindaco, che comunque rin-

graziamo, solo in marzo. Alla data del tragico incidente in pineta, dopo mesi di istanze inascoltate e riunioni inconcludenti, il festival era ancora ben lontano dal poter esser realizzato. Da ultimo abbiamo dovuto assistere alla pubblicazione di un bando che a fine maggio ancora non garantiva la possibilità di ottenere la concessione della pineta: troppo tardi per una manifestazione che coinvolge centinaia di addetti ai lavori tra artisti, tecnici,

standisti e volontari e che richiede una complessa organizzazione, una puntuale pianificazione, nonché la stipula di contratti onerosi firmati da noi organizzatori. Quello che ci ha definitivamente convinto dell’assenza delle condizioni minime per andare avanti è stata, infine, l’assurda pretesa del Comune di garantire con nostra perizia e sotto nostra responsabilità la sicurezza del pubblico nei giorni del Festival. In questi tredici anni abbiamo sempre avuto cura di ogni dettaglio affinché migliaia di persone potessero fruire del villaggio e della festa in totale sicurezza. Non possiamo essere tuttavia noi a stabilire se la pineta di Guidonia sia agibile o meno: se l’Amministrazione non è in grado di garantire la sicurezza dei nostri ospiti, non possiamo sostituirci alle competenti autorità. Il Fairylands Celtic Festival comunque non si rassegna e l’anno prossimo, a Guidonia o altrove, ci rivedremo.

Prosegue il programma delle iniziative delle associazioni tiburtine per il 3233° natale di Tivoli e della Primavera Tiburtina Venerdì 11 Maggio Sala Conferenze Museo Città di Tivoli, ore 17.30 Conferenza del prof. Cairoli Fulvio Giuliani: Sistemi antisismici nell’architettura antica. A cura della Società Tiburtina di Storia e d’Arte Sabato 12 Maggio Museo Didattico del Libro Antico - Villa d’Este, dalle ore 10 alle ore 13 Carta e stampa nel rinascimento tiburtino. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti. A cura dell’Associazione Fannius associazionefannius@gmail.com Ponte dei Sepolcri, Appuntamento c/o giardini pubblici all’inizio di Viale Mazzini alle ore 15.30 Visita Guidata alla Necropoli romana del Ponte dei Sepolcri. Tenuta dal prof. Zaccaria Mari, a cura della Società Tiburtina di Storia e d’Arte Villa Adriana - Parco Pubblico “Il Sogno di Malala”, ore 16 Primavera al Parco: “100 Strade per Giocare” – “Coloriamo il Parco” – “Corsa del Monopattino e Overboard” a cura di C.I.A.K. Centro Iniziative e Attività Kulturali di Tivoli in collaborazione con il “Centro Culturale Vincenzo Pacifici”, “Comitato di Quartiere Villa Adriana” e “Centro Sportivo Vincenzo Pacifici” Domenica 13 Maggio Piazza Mercato (fronte PAM), ore 16 Bimbimbici – 19ª edizione nazionale Promossa da FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta). A cura dell’Associazione Culturale Villa Adriana Nostra Martedì 15 Maggio Museo Didattico del Libro Antico - Villa d’Este, dalle ore 10 alle ore 13 Carta bambagina e tecniche di stampa delle fontane della Villa. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti associazionefannius@gmail.com Venerdì 18 Maggio Sala Conferenze Museo Città di Tivoli, ore 17.30 Conferenza del prof. Francesco Ferruti: Il Trittico del Salvatore: patrimonio comune da salvaguardare a cura della Società Tiburtina di Storia e d’Arte Ex Chiesa di Santo Stefano ai Ferri, ore 17.30 L’intervista impossibile ma probabile con Carlo Mariotti “Il Lapis Tiburtinus nel Mondo”. Intermezzo musicale con la Jona’s Blues Band a cura dell’Associazione “I Cavalieri di Santo Stefano” di Tivoli 18-19-20 e 26 Maggio SeminarLibri – 4a Edizione - Tivoli via del Seminario 18-19-20 maggio Programma completo su XL a pagina 6 Venerdì 26 Maggio Ore 17,30 Sala Conferenze e Cappella “Il giro delle Sette chiese”. Conferenza e mostra fotografica dedicata a S. Filippo Neri Sabato 19 Maggio Museo Didattico del Libro Antico - Villa d’Este, dalle ore 10 alle ore 13 Le tecniche miniaturistiche del Regesto Tiburtino. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti a cura dell’Associazione Fannius associazionefannius@gmail.com Sabato 19 e Domenica 20 Maggio Parco Braschi Il Pic Nic della Domenica a cura del “Comitato di Quartiere Braschi” in collaborazione con “Circolo Legambiente Tivoli”, ASDT “Cassiano Sporting Club”, ASD “Believe Fitness”, Associazione Culturale “WAVE” e “Confraternita di San Bernardino da Siena” di Tivoli Da Sabato 19 a Domenica 20 Maggio Via e Piazza Palatina, Piazza delle Erbe, Via Ponte Gregoriano, Piazza Rivarola Salviamo la Storia: “Il Rinascimento nell’antico borgo” a cura dell’Associazione “Le Porte Belle di Memmaggiura” in collaborazione con il Laboratorio Diocesano “L’Officina dei Talenti” e Comitato di Quartiere “Palazza” di Tivoli Domenica 20 Maggio Anfiteatro di Bleso, ore 17 Cerimonia di apertura de “Le Idi Adrianensi” XIV Edizione Mercoledì 23 Maggio Laboratorio di Archeologia Libraria e Bibliotecaria di Villa Adriana, dalle ore 10 alle ore 13. Lavorazione cyperus papyrus e formazione della plagula Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti a cura dell’Associazione Fannius Sabato 26 Maggio Scuderie Estensi (Sala Conferenze), ore 17.30 Presentazione dei Bozzetti Dialettali di Evaristo Petrocchi Relatori: Alcibiade Boratto e Anna Maria Panattoni a cura di Sergio Petrocchi Domenica 27 Maggio Laboratorio di Archeologia Libraria e Bibliotecaria di Villa Adriana, dalle ore 10 alle ore 13 L’editoria papiracea nella Roma Imperiale. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti.

Tivoli di nuovo incontra Come annunciato all’ultimo spettacolo della stagione teatrale 2018 dall’Assessore alla Cultura e Turismo Urbano Barberini torna la nuova edizione di Tivoli Incontra dove il 23 maggio ad aprirla sarà l’artista Flavio Insinna nella splendida sala del trono di Villa D’Este.


10

10 maggio • XL • n. 8-9/2018


10 maggio • XL • n. 8-9/2018

11

La stagione delle camminate da non perdere Sono molte le associazioni del territorio Tiburtino-Empolitano-Prenestino che saliranno il 20 maggio, camminando a passo lento, verso la cima dei Monti Prenestini. Sarà un modo per far conoscere un territorio ricco di storia raccontata da antichi sentieri (mulattiere), panorami, meraviglie naturali e culturali: la bellezza di Madre Natura. Valorizzazione e tutela sono indispensabili perché in modo ricorrente, i suoi spazi pregiati, sono minacciati da fantomatiche colate di cemento inutili al territorio. Questo nonostante la bellezza del paesaggio, la ricchezza dell’intero ecosistema, la vicinanza con i siti Unesco, i grandi Ponti degli acquedotti romani, l’agricoltura ecosostenibile e la coltura dell’olivo. L’invito a camminare è esteso a tutti: singoli cittadini, studenti, autorità, associazioni culturali, di promozione sociale e sportive, centri anziani, scuole, bande e gruppi musicali, scout. Da molti sentieri i gruppi di escursionisti convergeranno verso il Fontanile di Casale per consumare il pranzo al sacco e fare il punto sulle prospettive del territorio.

La bella stagione, se arriva, porta un calendario ricco di escursioni, camminate, eventi all’aperto

Escursione: Monti Nostri - Insieme in Cammino PER GLI ESCURSIONISTI DI TIVOLI E SAN GREGORIO Tivoli: ore 8.30 – L.go Nazioni unite-Pit: con le auto trasferimento a San Gregorio da Sassola/Casape Partenza per Guadagnolo ore 9.30. Rientro a Tivoli ore 17.30 circa info: giainnocenti@alice.it - 3387172081 Per partecipare camminando si consigliano: scarpe da trekking o da running, bastoncini, abbigliamento a cipolla, protezione solare per i bambini. Pranzo al sacco e acqua al seguito. Note: Le associazioni organizzatrici non percepiscono alcuna remunerazione per la loro prestazione. La partecipazione all’evento è gratuita. Si accettano contributi volontari per sostenere parzialmente le spese di gestione e assicurazione. Ass. Aefula di San Gregorio da Sassola - Ass. ‘A Refera di Cave - Legambiente Circolo di Tivoli

Lungo il Cammino dell’Aniene Ore 8.30 appuntamento: a Tivoli l.go Nazioni Unite, punto informazioni turistiche oppure a San Cosimato parcheggio Monastero alle 9.15 circa. Si prega prenotare via e.mail, sms o cellulare al 3387172081, per organizzare il trasferimento con le auto da Tivoli a San Cosimato. Trasferimento in auto propria da Tivoli al Monastero di San Cosimato. Dopo un tratto in discesa di circa 500 metri si attraversa il ponte di San Cosimato per raggiungere la strada sterrata in sponda sinistra dell’Aniene. Si cammina fino al Ponte sul torrente Fiumicino. Sosta presso l’Eco Ranch Nikita (pasti con ingredienti autoprodotti dai gestori a Vicovaro) presso il quale si potrà consumare il pranzo al sacco oppure gustare spuntini, primi o secondi (occorre prenotare tramite il Circolo). Consumato il pasto, un Km su asfalto ci condurrà sulla sponda destra per camminare ancora lungo l’Aniene per un tratto molto gradevole. Potremo entrare nello speco di un antico acquedotto romano, (portare una torcia tascabile o una lampada frontale). Il ritorno seguirà lo stesso itinerario, ma in sponda destra, fino a San Cosimato. Escursione completamente pianeggiante (T), circa 8 chilometri complessivi. Sono indispensabili: le scarpe da trekking abbigliamento a cipolla, cappello, mantella o ombrello a corredo vista la stagione variabile, protezione solare, pranzo al sacco o prenotazione e acqua al seguito. Camminata di circa 5 ore (8 Km) con ritorno previsto a Tivoli entro le ore 16,30 circa. Assenza di particolari difficoltà e l’unico breve tratto ripido, la rendono adatta a tutti. Come al solito camminata gratuita, chi vorrà potrà aderire al Circolo Legambiente di Tivoli o lasciare un contributo volontario per sostenere l’associazione.

Privacy: il nuovo regolamento europeo Dal 25 maggio entrerà in vigore il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali. Si tratta del GDPR, ovvero General Data Protection Regulation. Obiettivo del regolamento è tutelare maggiormente la privacy dei cittadini dei Paesi membri dell’Unione Europea. Sono chiamate ad adeguarsi al nuovo regolamento europeo tutte le aziende – pubbliche e private – che raccolgono e analizzano dati degli utenti: banche, compagnie di assicurazioni, operatori telefonici, pubblica amministrazione, aziende medie o piccole. Dal prossimo 25 maggio le imprese dovranno indicare nell’informativa sulla privacy con quali finalità richiedono il trattamento di questi dati, quali sono i diritti che hanno gli utenti per tutelarsi e in che modo pos-

Una Piazza intitolata al Tenente Giacomo Acqua al Bivio di San Polo

sono esercitare questi diritti. Se l’informativa sulla privacy non contiene queste indicazioni, il consenso non è considerato valido. Dovranno inoltre essere precisati: il diritto dell’utente di presentare reclamo al l’autorità di controllo, il periodo di conservazione dei dati, i dati identificativi del Data Protection Officer (Dpo), vale a dire il soggetto che all’interno dell’azienda a cui ci si rivolge per un servizio ha il compito di garantire la tutela della privacy attraverso la verifica della corretta applicazione del Regolamento e la formazione del personale. In base al nuovo regolamento, l’utente dovrà fornire il proprio consenso per ogni singolo uti-

lizzo che le imprese intendono fare dei suoi dati. Inoltre, dovrà rispondere in modo affermativo a ogni richiesta specifica. Con l’introduzione di queste regole le imprese non potranno più avvalersi di formule poco chiare per ottenere il consenso da parte dell’utente, come ad esempio “si dichiara di aver letto la privacy policy” o “continuando la navigazione o facendo scroll col mouse”, né potranno mascherare la richiesta del consenso tra le condizioni contrattuali. L’utente dovrà poter ritirare il consenso al trattamento dei suoi dati personali con la stessa facilità con cui l’ha dato. In pratica, se ha dato il consenso con un semplice click, dovrà poterlo ritirare seguendo lo stesso passaggio. È previsto anche il diritto alla cancellazione dei

dati personali. L’utente potrà avvalersi di questo diritto nei seguenti casi: se ritiene che i suoi dati non siano più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o trattati; quando revoca il consenso; se si oppone al trattamento; se ritiene che non vi sono più legittimi motivi per continuare il trattamento; se i suoi dati sono stati trattati illecitamente. Le sanzioni in caso di mancato adeguamento al nuovo regolamento europeo sono le seguenti: fino a 20 milioni di euro o il 4% del fatturato globale. Facebook, ad esempio, ha provato a correre ai ripari pubblicando una guida per spiegare agli utenti come devono gestire le loro impostazioni di privacy e i dati che hanno fornito al social network.

Per informazioni: Movimento Consumatori di Tivoli • in Via Antonio del Re n. 15 - Tivoli, tel . 0774 334270 www.facebook.com/movimentoconsumatoritivoli www.movimentoconsumatori.it

Con orgoglio per l’Associazione Nazionale Carabinieri, l’Arma dei Carabinieri e con gioia dei cittadini, il 10 aprile, presso via dei Platani in località Bivio di san Polo, è stata intitolata a gran festa la tanto attesa piazza a nome del Ten. Giacomo Acqua, valorosissimo militare e primo Comandante della prima sezione Carabinieri di Tivoli. A dare inizio alla cerimonia, l’imponente entrata in scena, a suon di musica, della rinomata Fanfara dell’Arma dei Carabinieri sin dalla prima mattinata per le strade principali di Tivoli, accompagnatrice acclamatissima nei vari intervalli della manifestazione. Numerosi gli spettatori e tantissime le autorità coinvolte. Oltre a gran parte della Compagnia CC di Tivoli, hanno presieduto alla Cerimonia il Sindaco di Tivoli Prof. Giuseppe Proietti, il Generale di D. Andrea Rispoli Comandante della legione allievi Carabinieri Lazio, il Col. Stefano Cotugno comandante Gruppo CC Frascati e il Gen. di B. Riccardo Rinaldi dell’Aeronautica Militare comandante della scuola di Aerocooperazione di Guidonia. Ad assistere, anche tanti dei ragazzi del Convitto Nazionale Duca d’Aosta e i bambini delle scuole primarie del Bivio di San Polo. Non poteva assolutamente mancare l’ANC di Tivoli, promotrice dell’iniziativa rappresentata dal Presidente C. Aus. Dott. Paolo Cicolani e dallo schieramento dei suoi volontari in uniforme accanto ai militari dell’Arma. Come sempre, l’ANC è stata parte integrante di tutta l’organizzazione occupandosi con premura, nei mesi precedenti, della realizzazione dell’evento, assicurandone il perfetto svolgimento e coadiuvando le forze locali. Dopo un’esaustiva introduzione sulla memoria del Ten. Giacomo Acqua le autorità maggiori si sono date il cambio in maniera eloquente ripercorrendo i punti più significativi della vita del Tenente e l’importanza di questa intitolazione, ricordando che a suo nome, con grande fierezza, è stata intitolata nel 1928 la Caserma di Piazza del Popolo a Roma, sede del Comando Legione Carabinieri Lazio. A seguire, l’applaudita rimozione della bandiera tricolore sulla targa, per mano del sindaco Proietti e la successiva benedizione da parte del Vescovo di Tivoli Mauro Parmeggiani. Tutto ciò, intervallato dai più famosi cavalli di battaglia dell’illustrissima Fanfara, tra i quali l’amata da tutti “leggenda del Piave”. L’orgoglio espresso dall’Arma dei Carabinieri per l’intitolazione della Piazza e il sentito fervore per questo grande eroe si sono subito risentiti anche nei cittadini tiburtini i quali si mostravano intenti nell’assistere con entusiasmo, soprattutto i pronipoti del Tenente Acqua, fieri partecipanti della cerimonia. A fine manifestazione, tra strette di mano e molta soddisfazione, un piccolo banchetto conviviale organizzato dall’Alberghiero della scuola Rosmini Tivoli Forma ha accolto tutti gli invitati presso la Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù. L’auspicio delle forze dell’ordine e del Sindaco di Tivoli è che questo semplice ma importantissimo gesto possa tenere in mente il ricordo di un valoroso uomo e militare dell’Arma, soprattutto nei cuori dei giovani e in quello dei militari di oggi.


10 maggio • XL • n. 8-9/2018

CALCIO/Guidonia si gioca i play out

a cura di Danilo D’Amico

Il Guidonia dovrà conquistarsi la permanenza nella categoria della Promozione attraverso i play out, per la terza volta negli ultimi quattro anni. Al termine della stagione regolare, infatti, la squadra si è piazzata al 13° posto sulle 18 concorrenti con 42 punti all’attivo in 34 partite. IL REGOLAMENTO prevede una gara secca con la 16esima classificata: lo Spes Poggio Fidoni. Si gioca in casa della miglior piazzata, quindi il Guidonia, alle 11 di domenica 13 maggio (salvo eventuali variazioni d’orario) con ingresso gratuito. In casa, tra virgolette, perché per vicende extracalcistiche il Guidonia non ha mai potuto usufruire del suo storico impianto: il “Comunale”. COSÌ NELL’ARCO DELLA STAGIONE è stato costretto a scegliere un’altra location e la casa di quest’annata è diventata il “Fiorentini” di Montecelio, uno splendido impianto alle porte del borgo medievale. Un estremo piacere per il Guidonia, club nato nel 1954 che si sente di rappresentare tutta la Città dell’Aria e quindi anche Montecelio. Proprio da un ragazzo del borgo è arrivata

Per la terza volta negli ultimi quattro anni la compagine del presidente Bernardini affronterà i play out. Si gioca in casa alle 11 di domenica 13 maggio contro lo Spes Poggio Fidoni con ingresso gratuito forse la nota più dolce della stagione: l’esplosione di Nicolò Ciaraglia, infatti, ha riconsegnato al Guidonia la palma del sodalizio in grado di lanciare giovani. Fantasista classe 2000, Ciaraglia ha dispensato assist e belle giocate per tutto il torneo. Altra nota di merito al portiere guidoniano Marco Maiellaro, classe 1998, autore di prodigiosi interventi per una retroguardia tra le meno perforate (ottava come rendimento assoluto). Ha chiuso la sua prima stagione in doppia cifra Thomas Toncelli, punta del 1996, con perle di estrema bravura come il tiro a giro contro la Luiss nella gara di ritorno. TRA I VOLTI NUOVI si è messo in luce il centrocampista Alessandro Macciocchi (classe 1994), in grado di scendere in campo in quasi tutti i ruoli. Tra i mediani ha fatto la differenza con i suoi inserimenti offensivi Gabriele Massi, mentre in difesa un punto

di riferimento è stato Manuel Narcisi. IMPORTANTI ANCHE I RINFORZI di dicembre come Fabrizio Pasquetto e Marco Lanatà, nel girone di ritorno il Guidonia ha raddoppiato i punti dell’andata (28 a 14). I tiri dagli undici metri hanno segnato in negativo questi 12 mesi: la corsa in Coppa Italia si è infatti fermata ai quarti di finale proprio alla lotteria dai rigori e gli errori contro la Pro Roma ed il Cantalice sono risultati fatali perché con un punto in più il Guidonia avrebbe evitato i play out. Non sono mancate le polemiche arbi-

trali: dai rigori subiti contro la Vigor Perconti a quelli con il Villalba Ocres Moca (due molto dubbi addirittura nella stessa partita nella gara di ritorno) alla punizione del 4-5 del Pro Roma della penultima giornata. Inutile adesso cercare un appiglio. RESTA UNA PARTITA, quella contro lo Spes Poggio Fidoni lanciatissimo con i 9 punti delle ultime 5 partite. Terzo play out negli ultimi quattro anni, contro una formazione reatina storicamente ostica per il Guidonia. La squadra ci tiene a regalare una soddisfazione al presidente Giuseppe Bernardini che alla vigilia dell’ultima sfida di campionato ha avuto modo di parlare a lungo con il gruppo effettuando un discorso motivazionale pieno di valori e sacrifici. La storia del Guidonia merita di continuare a scrivere pagine importanti. Danilo D’Amico

Subiaco Urban Race La 1ª edizione della Subiaco Urban Race, organizzata dal Gruppo Marciatori Simbruini, si svolgerà il 10 giugno e si svilupperà su un percorso di 9 km con partenza da piazza Ulderico Pelliccia ed arrivo al piazzale della Rocca Abbaziale La gara competitiva, con partenza per tutti gli atleti alle ore 9.30, attraverserà le vie e le piazze più suggestive del centro storico di uno dei Borghi più belli d’Italia; passando per piazza Santa Maria della Valle, via Milazzo, piazza Palma, piazza Pietra Sprecata, via degli Opifici, si attraverserà il fiume Aniene sul Ponte di Sant’Antonio, via della Pila, Chiesa di San Francesco e di nuovo sul fiume percorrendo il magnifico Ponte Medievale, Parco Fluviale, via dei Piattari e, con un ultimo sforzo, si cercherà di conquistare il traguardo.

Per info 3297448561 www.gruppomarciatorisimbruini.it

Abbigliamento - Intimo - Pigiameria - Biancheria

PIGIAMI UOMO/DONNA € 10

TAGLIE FORTI UOMO/DONNA INTIMO E ABBIGLIAMEN TO

TRIS BOXER UOMO NOTTINGHAM € 10

MAGLIERIA DON NA TUTTA ITALIANA DA € 15

INTIMO UOMO DONNA SLOGGI

VASTO ASSORTIMENTO CAMICERIA UOMO

VASTO ASSORTIMENTO POLO UOMO ESTIVE www.salvatori.altervista.org

ANCHE TAGLIE FOR TI

Abiti uomo

TIVOLI - via Empolitana, 296 (loc. ARCI) tel. e fax 0774 411514 - AMPIO PARCHEGGIO


13

10 maggio • XL • n. 8-9/2018

CALCIO/Villalba in Eccellenza, trionfo a suon di gol Esito incerto fino all'ultima giornata e certezza del trionfo solo dopo l'1-0 sulla Vigor Perconti con un gol di Prioteasa ed un salvataggio sulla linea di Petroccia. I romani chiudono ad un solo punto di distacco, decisivo il doppio successo nello scontro diretto. IL VILLALBA si è preso tutto, e tutto insieme: maggior numero di vittorie, minore di sconfitte, migliore differenza reti, minor numero di reti incassate, migliore media inglese e capocannoniere del torneo, Pietro Petrangeli, con 29 centri (39 in stagione). Per completare il quadro, la formazione di mister Mauro Ferranti (ottimo anche il suo impatto sul gruppo dopo aver sostituito in corsa Daniele De Filippo) è riuscita in un sol colpo a battere in campionato tutte le dirette concorrenti, in scontri diretti al cardiopalma come contro il Vicovaro, la Pro Roma, e la Vigor Perconti. E le ultime due, le società romane dalla lunga storia e tradizione, si sono entrambe inchinate alla forza e alla tenacia di un gruppo che ha fatto emo-

€ 16.800,AUDI A3 SPB 2.0 tDI S tRoNIC AttRACtIoN 84. 007 KM 4/2013

Il Villalba Ocres Moca 1952 torna in Eccellenza al termine di una cavalcata lunga e difficile, superando la concorrenza di una Pro Roma mai domo. Un successo costruito partita dopo partita e che riscatta il secondo posto dello scorso anno. Il presidente Pietro Scrocca: "Dopo una stagione come questa, ai tifosi per il prossimo anno posso dire di aspettarsi una squadra all'altezza della situazione, per tentare di mantenere la categoria e crescere tutti insieme, società ed atleti"

42 reti in accoppiata con Petrangeli, forse l'attacco più potente mai visto in un campionato di Promozione. QUESTO SUCCESSO è partito da lontano e cioè dall'inizio della scorsa stagione quando i presidenti Pietro Scrocca e Mauro D'Autilia hanno deciso di non badare a spese prendendosi tutti i migliori elementi della categoria. Dopo il secondo posto dal sapore della beffa contro

mercato. Il Villalba Ocres Moca molto probabilmente dovrà vedersela con il Cretone Castelchiodato Città di Palombara, altra realtà molto vicina e da anni in Eccellenza, per non lasciarsi scappare i migliori elementi del nord-est romano. Occhio anche alle cessioni, soprattutto nel reparto offensivo dove potrebbe lasciare dopo questo trionfo anche la bandiera Simone Petrucci.

zionare, che ha gioito insieme ai tifosi, che ha esultato e urlato fino a scoppiare in lacrime al triplice fischio. Sono stati 95

l'Aces Casal Barriera è arrivato questo primato che mette tutti d'accordo. SI APRE ADESSO una sessione intensa di calcio-

Domani inizierà una nuova avventura, in Eccellenza, la categoria top del calcio regionale.

€ 6,800 AUDI A4 AVANt 2.0 tDI 143CV f.AP. 181. 000 KM StAtIoN WAgoN 7/2008

minuti senza tregua, gli ultimi della stagione, contro una Vigor Perconti mai doma, che perde i play off per mano dei

€ 20.800 AUDI A4 AVANt 2.0 tDI ULtRA 136CV 10/2015 KM 57.000

campioni, grazie ad un colpo di testa, l'ennesimo, del bomber Prioteasa, quello che ne ha messi dentro 13 in campionato,

€ 21.800

€ 20.800

AUDI A6 3.0 tDI 204CV 7/2011 KM 64.086 ARgENto

AUDI q3 2.0 tDI ADVANCED NAVI ANDRoID KM 68.399 11/2013

€ 15.800 BMW 114 D 5P. UNIqUE NEoPAtENtAtI KM REALI 21.765 KM 6/2013

€ 8,900 BMW 120 D CABRIo ELEttA NERo, 166.000 KM 6/2009

€ 20.800 BMW 320 D LUXURY BIANCo, DIESEL, MANUALE, 72.004 KM 10/2014

offERtA DELLA SEttIMANA

€ 9.200 fIAt 500 1.2 LoUNgE 11/2016 , MoNoVoLUME, 22.660 KM BENzINA

€ 13,800 fIAt 500L 1.3 MULtIJEt 95 CV PoP StAR 03/2016 , MoNoVoLUME 30.100 KM

€ 14.400

€ 13.900

€ 6.200

€ 3.900

fIAt fREEMoNt 2.0 MULtIJEt 140 CV ARgENto, 77.438 KM 9/2013

fIAt fREEMoNt 2.0 MULtIJEt 170 CV BIANCo, 104.000 KM 8/2012

fIAt PANDA 1.2 4X4 69CV 3/2011 60.500 KM BENzINA MANUALE

fIAt PANDA 1.3 MJt 16V 4X4 4/5-PoRtE, , 224.000 KM 6/2006

€ 22.900

NISSAN qASHqAI MoDELLo NUoVo 1.5 DCI N-CoNNECtA 10/2017, fUoRIStRADA, BIANCo, KM 1.100

€ 17.300

€ 11.800

€ 8.200

€ 11.800

€ 4.500

oPEL INSIgNIA 2.0 CDtI 140CV SW 02/2015 NERo, 62.000 KM

PEUgEot 308 1.6 8V E-HDI 115CV StoP&StARt 11/2013 BUSINESS 71.660 KM

RENAULt CAPtUR 1.5 DCI 8V 90 CV StARt&StoP LIVE KM 91.125 2/2015

€ 10.600

€ 14.400

€ 15.600

fIAt qUBo 1.3 MJt 80 CV DYNAMIC 2/2016 MoNoVoLUME 22.875 KM

HYUNDAI IX35 1.7 CRDI 3/2015 gARANzIA fINo 3/2020 KM 93.450

KIA SPoRtAgE 1.7 CRDI 2WD 01/2015 fUoRIStRADA, BIANCo, 81.674 KM

€ 12.200 NISSAN qASHqAI 1.5 DCI VISIA 07/2013 ARgENto, 58.000 KM

€ 4.400 oPEL AStRA 1.4 16V gPL tECH 5 PoRtE ENJoY UNIPRo 11/2009 142.000 KM

MERCEDES-BENz A 200 CDI AUtoMAtIC NERo, 1/2014 KM 81.650

VoLKSWAgEN goLf 1.9 tDI 5P. CoMfoRtLINE 6/2006, 203.000 KM

€ 14.600 MINI CoUNtRYMAN CooPER D 1.6D NAVI S.W. BLU, 59.500 KM 5/2012

€ 11.800 VoLKSWAgEN goLf BUSINESS 1.6 tDI 110 CV 5/2014 EURo 6 80.787 KM

€ 3.900 MINI MINI MINI 1.6 16V CooPER S 2/3-PoRtE, 4/2004, 199.000 KM

€ 13.600 VoLKSWAgEN PASSAt 1.6 tDI CoMfoRtLINE 09/2013 KM 93.533


10 maggio • XL • n. 8-9/2018

RUGBY/La Seniores resta in serie C1 La Tivoli Rugby rimane in serie C1, disputando un girone di ritorno a grandi livelli. Positiva la stagione per il mini rugby che fa ben sperare per il prosieguo dell’attività Un fine stagione intenso per la società guidata dal presidente Maurizio Piervenanzi che conquista la permanenza in serie C1. Ultima partita quella di domenica scorsa contro il Pescara, un match combattuto ma con una prova d'orgoglio della squadra tiburtina che riesce a concludere in vantaggio. Da segnalare che nel girone salvezza la Tivoli Rugby non ha subìto nessuna sconfitta in casa, ottimo punto di partenza per il campionato di C1 del prossimo anno. La vittoria è la ciliegina sulla torta a coronare una giornata ricca di emozioni merito dei tanti sostenitori giunti a Roccabruna. L’ultima di campionato della stagione 2017-2018 segna anche l’addio al gioco del pilone Dario Sperandio, uno dei veterani del quindici tiburtino che è stato di esempio per molti giovani arrivati in squadra, sicuramente continuerà il suo impegno dando una mano alla gestione della squadra. Ma il rugby non è solo Seniores è anche settore giovanile, che in questo anno ha avuto un’accelerazione importante grazie all’impegno profuso dai vari allenatori che con la loro continuità hanno fatto nascere un buon gruppo nelle varie categorie. Quest’anno nell’agenda della Tivoli Rugby si possono annoverare l’organizzazione del torneo “Giochiamo insieme - L’ovale a tutto tondo” e la partecipazione ad altri due tornei importanti (Benevento e Siena) dove gli atleti tiburtini si sono fatti valere.

La querelle Cellino e Tivoli «A me Tivoli non è mai piaciuta». Le parole sono del presidente del Brescia Massimo Cellino, che si è lamentato per i 6 minuti di recupero concessi dall'arbitro Marinelli, della sezione di Tivoli, fatali alla sua squadra che ha perso proprio nel finale della gara di Serie B. Ma i suoi strali sono stati indirizzati alla città, non al fischietto. La doccia gelata è arrivata contro il Frosinone, una partita che secondo Cellino il suo Brescia non meritava di perdere. Il presidente ha messo sotto accusa il lungo recupero concesso dall'arbitro tiburtino. Sul tema è intervenuto anche il consigliere comunale Alessandro Baldacci che ha invitato Cellino a visitare Tivoli per rendersi conto della bellezza della Città dell'Arte.

14


15

10 maggio • XL • n. 8-9/2018

VOLLEY/L’Andrea Doria conquista la B2 A colloquio con il presidente Gianfranco Dragone

Un successo importante che ha chiuso una stagione altrettanto importante, la prima squadra dell’Andrea Doria di volley ha centrato la vittoria del campionato e la promozione in serie B2, la prima categoria a livello nazionale dei campionati di pallavolo. La matematica certezza è arrivata il 29 aprile, con un turno di anticipo. “La vittoria è stata di un gruppo eccezionale – ha spiegato il presidente Gianfranco Dragone –, delle ragazze che hanno portato avanti, lottando giorno dopo giorno, una storica promozione per l’Andrea Doria e per la Città. Una enorme soddisfazione, anche per la società che a partire dal minivolley ha accompagnato e vis-

suto questa esperienza. È stata un’emozione grandissima vedere alla partita le bambine dell’under 12 e del minivolley fare il tifo, per dure ore, e sostenere incessantemente le ragazze”. Il nuovo campionato ora poterà l’Andrea Doria sui campi del centro Italia e porterà in alto il nome di Tivoli. “Per noi è un orgoglio far si che Tivoli – ha aggiunto Dragone – attraverso lo sport esca da piccoli schemi. Ora vogliamo continuare su questa strada e, dopo aver avuto tanti consensi, vogliamo crescere e trovarne altri. La pallavolo, poi, è uno sport di squadra. Un gioco che, necessariamente, ha bisogno dell’unione. Il singolo da

solo non potrà mai vincere da solo e noi come Andrea Doria siamo un gruppo forte. L’Under 18 sta ben figurando e cerchiamo di alzare sempre l’asticella per le nostre ragazzo tanto che alcune di loro hanno esordito in prima divisione, dopo aver iniziato con noi con il mini volley. È una grandissima soddisfazione. La stessa prima divisione per il secondo anno consecutivo resta in categoria, quest’anno con cinque giornate di anticipo. Poi abbiamo anche stretto degli accordi tecnici con delle squadre della zona, crediamo che l’unione faccia la forza”. Mentre i giovani crescono, intanto, l’Andrea Doria deve pensare al futuro della prima squadra.

CALCIO/MONTECELIO Lo Zena sale in Prima Categoria “In Prima da primi”, il campionato di Prima Categoria della stagione 2018/2019 ospiterà anche lo Zena Montecelio che ha stravinto il torneo della Seconda battendo la concorrenza di numerosi avversari, dimostrandosi una squadra attrezzata per livelli anche più alti. I numeri parlano chiaro: 68 punti ottenuti in 25 giornate con 22 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta. Impressionante la differenza reti: 76 gol realizzati e solo 21 subiti. A mano a mano sono cadute tutte le principali avversarie: Colle Salario, Castrum Monterotondo, Torrita Tiberina e Sporting Guidonia. Se lo Zena riuscirà a mantenere questa struttura sarà in grado di ben figurare anche nella prossima stagione. Intanto domenica l'ultima giornata in programma contro il Colle Salario. L’Asd Zena è il primo club di Roma interamente ispirato ai colori e alla storia del Genoa Cricket and Football Club. La storia è iniziata quattro anni fa, quando dalla Terza Categoria laziale è arrivato un trionfo con 18 vittorie e ora la seconda grande affermazione. La guida tecnica è stata affidata al duo Danilo Corbo e Danilo Cannone. Lo Zena è in lotta anche per la vittoria del titolo di capocannoniere con Gigi Sinceri in testa a quota 24 gol. Nel giorno della festa una doppietta per Sinceri: “La dedica? A mio padre che è scomparso due anni fa e al quale avevo promesso la vittoria di questo campionato. Un sogno realizzato con i miei amici. All’inizio della stagione ho avuto molti problemi fisici e ringrazio lo staff che mi è stato vicino. Bisogna fare i complimenti a questa società che in un anno è riuscita a fare grandi cose. Il prossimo anno? Qui mi aiutano tutti e proveremo a vincere anche il prossimo campionato”. Lo Zena Montecelio ha ottenuto 13 vittorie su 13 partite in casa. Tra i giocatori più esperti il centrocampista Diego Cacchioni: “La nostra forza è il gruppo, siamo una famiglia. Il Fiorentini è il nostro valore aggiunto, ma abbiamo dimostrato il nostro valore anche fuori casa”. Queste le interviste rilasciate al termine della gara.å "Il prossimo anno affronteremo il campionato di Prima Categoria, un torneo sicuramente più duro di quello attuale. Cercheremo di organizzarci al meglio, il nostro progetto continua", le parole di Corbo che è già alla ricerca di rinforzi.

Css Tivoli, scuola calcio d’elite

“Passeremo da realtà regionale ad una interregionale. Aspettiamo la composizione dei gironi. Tivoli ha due opportunità o nel girone con Lazio, Umbria, Toscana e Sardegna, l’altro con Lazio, Abruzzo, Campania e Puglia. Entrambi sono importanti dal punto di vista logistico. E poi c’è tutta un’organizzazione che dobbiamo garantire ma che, sono sicuro, riusciremo a fare anche perché la Città ci è vicina e ci sostiene”. Altra incognita per il futuro dell’Andrea Doria è il campo da gioco per ospitare le fare di B2. “Speriamo e spingiamo affinché il famoso palazzetto, chiuso da anni, diventi il luogo in cui poter esprimerci. Ancora non abbiamo certezze. Ad oggi è il nostro obiettivo e vediamo cosa succede da qui a settembre”. Una dedica speciale “Una parte di questa vittoria è anche di Stefano Vergari, un nostro allenatore che quattro anni fa ci ha lasciato e con il quale avevamo iniziato quel percorso che ha portato a questa promozione. Un progetto nato con lui e per noi è ancora vivissima la sua presenza”. L’intervista integrale su: www.notizialocale.it

GIOVANISSIMI B: SARÀ ANCORA ÈLITE PER I 2005- Grandissimo campionato per i GIOVANISSIMI B 2004 che conquistano una prestigiosa quanto sofferta e voluta salvezza! Il manipolo Amaranto Blu ha lavorato sin dal primo giorno di ritiro per conquistare una salvezza che appariva un’impresa straordinaria in un campionato qualitativo molto elevato. Dopo un avvio comprensibilmente difficile, si è resa necessaria una scossa che è arrivata con il temperamento e la passione di Gabriele Di Fausto a cui la Società ha chiesto di mantenere la categoria. E così è stato. Insieme a Matteo D’Alba, i due hanno guidato i ragazzi in mesi di intenso lavoro, supportati dallo staff dei preparatori. Progressivamente il gruppo ha ripreso fiducia e sono cominciati ad arrivare i risultati con maggior frequenza. Hanno risalito la classifica fino all’ emozionante epilogo finale con la vittoria in trasferta sul campo del Tor di Quinto per 3 a 2 che regala ai ragazzi la grandissima soddisfazione di essere riusciti in una sfida molto importante. Nel campionato 2018-19 la CSS Tivoli sarà l’ unica Società a rappresentare tutto il territorio est da Roma fino a Subiaco nel campionato Giovanissimi Fascia B Élite che il prossimo anno vedrà protagonisti i nati nel 2005. SETTORE AGONISTICO Le altre categorie vedono i GIOVANISSIMI REGIONALI di Mister Bencivenga ancora in lotta per la promozione diretta in un testa a testa entusiasmante con lo Spes Artiglio che si concluderà con lo scontro diretto al Ripoli domenica 20 maggio. Anche gli ALLIEVI REGIONALI B sono impegnatissimi a conquistare la promozione nel trio di testa con Rieti e Ottavia. E domenica per i ragazzi di Arcadi sarà ancora battaglia a Monterotondo con l’ Eretum. Si lotta per conquistare il secondo posto. Gli ALLIEVI REGIONALI di Cerini stanno conducendo un discreto campionato tra le prime cinque al di sotto delle potenzialità del gruppo ma continuando a lavorare sul campo perché il percorso di crescita non finisce mai; figurarsi a 17 anni! La JUNIORES Provinciale di Mister Troiani è impegnata nelle ultime gare di campionato per conquistare un posto nella fase finale. I ragazzi quasi tutti 2000 stanno crescendo e facendo molta esperienza. SCUOLA CALCIO FEMMINILE Continua a crescere il gruppo delle piccole e giovanissime che hanno scelto di giocare al calcio. Sempre più numerose hanno affrontato anche l’esperienza del campionato under 12, giocando e divertendosi che è la cosa sempre fondamentale. Appuntamento al sabato mattina per le calciatrici in erba della nostra CSS TIVOLI e per tutte le bambine che vogliono provare a giocare al calcio. SCUOLA CALCIO ÉLITE la CSS TIVOLI ha conquistato per la terza volta consecutiva il massimo apprezzamento da parte della Federazione per la sua organizzazione e qualità d’insegnamento. La CSS Tivoli è l’unica Società dell’ hinterland tiburtino sulle 61 Società che hanno ottenuto questa importante qualifica in tutta la Provincia di Roma di relazione per uno sviluppo completo in un ambiente stimolante e sereno.

Quindicinale per le Associazioni la Cultura e il Tempo Libero Anno XX - n° 8/9 del 10 maggio 2018 Iscr. Trib. di Roma 403/98 del 6 agosto 98 Editore: Tritype srl - Tivoli - Impaginazione: Tritype srl Direttore responsabile ed editoriale: Piergiorgio Monaco Coordinamento editoriale: Claudio Iannilli, Gianni Innocenti Redazione: Igor Bennati, Antonella Bernardini, Matteo Monaco Stampa: Casa Editrice Scolastica Lombardi srl via Paterno 29/E - Tivoli via P. Nenni, 5 - Tivoli - Tel. 0774.336714 - info@xlgiornale.it Per scaricare il giornale www.notizialocale.it Diffusione: 13.000 copie distribuzione gratuita nei principali punti di ritrovo di Tivoli, Guidonia, Castel Madama, Valle dell’Aniene

Pubblicità: TRITYPE srl - tel. 0774 336714


Centro polispecialistico e di diagnostica per immagini

TUTTA LA DIAGNOSTICA ECOGRAFICA a soli €

40

dal Lunedì al Sabato 8.30-20.30 Domenica 8.30-14.30

(fegato e vie biliari,pancreas, milza, reni e surreni) (vescica, ureteri e pelvi)

RADIOLOGIA

ECOCOLORDOPPLER

a bassa dose di radiazioni

Ecocolordoppler arti inferiori venoso/arterioso

Tac CONE BEAM

80€ MOC DEXA 40 € Radiologia tradizionale 30 €

Ortopanoramica Digitale

20 €

Risonanza magnetica Aperta

Total Body

ECOGRAFIA addome

Completo ECOGRAFIA

Stazioni linfonodi

50€

50€

ECOCARDIOCOLORDOPPLER

50€

Ecocolordoppler arti superiori venoso/arterioso Ecocolordoppler carotideo Ecocolordoppler tiroideo Ecocolordoppler tronchi sovraortici (TSA) Ecocolordoppler aorta addominale Ecocolordoppler arterie renali

40€

a partire da

62€

40€

ECOGRAFIE con sonde 3D e 4D ad alta risoluzione

mammografia DIGITALE

Via Acquaregna 49, TIVOLI 0774.557210 557211 557212 www.igeamedicativoli.it

Profile for XL Giornale

XL Giornale 9 - 2018  

• TIVOLI Distretto turistico, sviluppo del territorio • GUIDONIA a rischio il Fairylands Celtic Festival • ROCCA PIA Verso la riapertura in...

XL Giornale 9 - 2018  

• TIVOLI Distretto turistico, sviluppo del territorio • GUIDONIA a rischio il Fairylands Celtic Festival • ROCCA PIA Verso la riapertura in...

Advertisement