Page 1

Libreria Villa d’Este

Distribuzione Gratuita

COMPRO ORO $uper Prezzo

Sempre aperto

Compro ARGE NTO

PAGAMENTO IN CONTANTI SOLO A MUNITI DI DOCUMENTO

TIVOLI Piazza Garibaldi, 7

tel./fax 0774.332440

€ 19,00 gr Tel. 0774 335099

Tivoli - Largo San Giovanni, 1 tomeioro@libero.it

Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero

Anno XIII - Autor. Trib. di Roma 403/98 del 6-8-1998

Tel. 0774 336714

Fax 0774 315378

www.xlgiornale.it

info@xlgiornale.it

4

24 FEBBRAIO 2011

Guidonia: concorsi da rifare? Annullato dal Tar il concorso per sei geometri bandito nel 2008: grave violazione delle regole di trasparenza ed imparzialità, recita la sentenza

TRASPORTI Raddoppio Ferrovia nel 2014 a pag. 3

TIVOLI La questione dei precari dell’Asa

a pag. 4

ISTITUZIONI Secessione Tivoli Terme Villalba

a pag. 7

POLITICA Tivoli, il PD e i giovani

a pag. 8-9

FAI Le giornate a Villa Gregoriana

a pag. 10

SPORT A La Botte i campi polivalenti a pag. 14

La Tibur ecotrail a Monte Catillo

TIVOLI/Il degrado della Città dello sport Quello che doveva essere il fiore all’occhiello per le attrezzature sportive versa in condizioni sempre più precarie. Il terreno del campo di calcio rovinato, le crepe e la parziale inagibilità del palazzetto dello sport, la melmosa acqua della piscina mai aperta, l’assenza di una gestione, offrono un’immagine desolante

a pag. 15

La Roma-Ostia

a pag. 5

a pag. 13

a pag. 15

Il nuovo intimo a Tivoli

INAUGURAZIONE Sabato 26 Febbraio ore 16.30

Le nostre offerte a pag. 9

Via Palatina, 49 - Tivoli - Tel. 0774 311679

Comunichiamo apertura nostri nuovi uffici di ISTITUTO TORINESE IMMOBILIARE Tel. 0774.436721

CASTEL MADAMA in Via San Sebastiano, 62

www.100mq.it il futuro inizia sui banchi di scuola.

VIENI A TROVARCI Se vuoi sei ancora in tempo per recuperare l’anno scolastico PUOI RITIRARTI DALLA TUA SCUOLA

entro il 15 Marzo 2011 Recupero anni scolastici.

SCUOLA A TIVOLI DAL 1974

RIPETIZIONI E DOPOSCUOLA TUTTO L’ANNO

TIVOLI - VIALE TRIESTE, 83/85/87 - Tel. e Fax 0774.318937 - Cell. 349.6255656 - info@istitutorapid.com


2

XL

TERRITORIO

n. 4 2011

Il federalismo per i piccoli Comuni? sono stati preceduti da rilevanti modifiche istituzionali, che hanno interessato tutti gli anni ’90 e sono continuati fino ai nostri giorni. Basta ricordare la nuova legge comunale e provinciale n. 142/1990, l’introduzione della elezione diretta del Sindaco con la legge n. 81/1993, il nuovo TUEL introdotto con il D.Lgs.vo n. 267/2000 e la riforma del titolo V della Costituzione del 2001. Questi mutamenti istituzionali hanno portato alla attuazione di un disegno di generale “ritiro” dello Stato dagli ordinamenti locali e l’affermarsi del principio, del resto solennemente sancito dall’art. 5 della nostra Costituzione, della piena affermazione delle Autonomie Locali e del loro riconoscimento quali soggetti fondanti della nostra Repubblica, aventi pari dignità con lo Stato. I piccoli comuni hanno vissuto da protagonisti questa fase di grandi cambiamenti, sperimentando con successo l’istituto della elezione diretta del Sindaco e dell’acquisto di una centralità nuova di questa figura rispetto ai cittadini. Purtroppo le scelte di ordine finanziario non hanno condotto ad una valorizzazione del nuovo assetto ordinamentale. Infatti le politiche finanziarie non hanno accompagnato il processo di crescita delle Autonomie Locali ma, al contrario, ne hanno fortemente ostacolato il cammino. Sono sufficienti oggi, rispetto agli anni passati, le risorse possedute per garantire servizi efficienti? Sicuramente la grave crisi finanziaria mondiale ha acuito i pro-

CASTEL MADAMA - Una illustrazione vivida della realtà vissuta, in questo periodo, dai piccoli Comuni del nostro Paese, anche in vista dell’approvazione definitiva del decreto di legge sul Federalismo municipale l’ultimo, fino ad ora, dei Decreti sul Federalismo emanati. Questo, come ricorderemo incontrò il ‘No’ del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, a seguito della vera e propria forzatura attuata da Silvio Berlusconi. Il giorno 3 Febbraio, difatti, nonostante il parere negativo della Commissione Bicamerale (15 voti favorevoli, 15 contrari), il governo convocò la sera stessa, in tutta furia, il Consiglio dei Ministri straordinario, approvando definitivamente il Decreto. L’azione eseguita ha violato l’ultimo periodo del comma 4 dell’articolo 2 della legge 42/2009 che prevede, nel caso di emanazione del decreto con parere negativo della “Bicameralità”, la presentazione del medesimo alle Camere. Perciò il respingimento da parte di Napolitano. Iniziamo l’intervista fornendo una precisa illustrazione delle domande e risposte, al fine di presentare un quadro più che mai chiaro e comprensibile … In che modo e quanto è cambiata la realtà dei piccoli comuni come, appunto, Castel Madama in questo arco di tempo che ha assistito a forti cambiamenti finanziari dovuti a tagli e nuove forme di gestione delle risorse locali? In realtà i cambiamenti nell’ordinamento finanziario dei comuni

TIVOLI Via Colsereno, 59 Tel. 0774.330050

TIVOLI TIVOLI: Via Tiburto Box 35 mq € 40.000 completo di acqua e luce, completo di soppalco. Rif. 5196 TIVOLI: Via Postera Cantina 40 mq. Rif. 7579 € 60.000 TIVOLI: Via Colsereno Appartamento 35 mq € 110.000 piano terra, soggiorno, cucina, camera matrimoniale, bagno. Rif. 5509 TIVOLI: V.lo dei Ferri Appartamento 70 mq € 125.000 2° piano, ingresso, camera matrimoniale, cameretta, cucina abitabile con camino, bagno, 2 ripostigli. Rif. 5612 TIVOLI: Vicolo Leoncini Appartamento 43 mq € 150.000 1° piano, soggiorno con angolo cottura e camino, camera matrimoniale, cameretta, bagno, soppalco. Ammobilliato. Rif. 7306 TIVOLI: Vicolo del Lavatoio Appartamento 60 mq € 155.000 piano terra, entrata indipendente, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno, 2 soppalchi, ripostiglio, lavanderia. Ristrutturato. Rif. 7722 TIVOLI: Via del Duomo Appartamento € 160.000 piano terra, 2 livelli, salone doppio con angolo cottura e camino, zona notte soppalcata; bagno; seminterrato zona relax con sauna e idromassaggio. Rif. 6539 TIVOLI: Viale Picchioni Appartamento 62 mq € 185.000 3° piano, salone, con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno. Ristrutturato. Rif. 7885 TIVOLI: Via E. Toti Appartamento 100 mq € 220.000 piano terra, ingresso, salone con cucina a vista, camera matrimoniale, 2 camerette, bagno, soppalco, balcone, terrazzo, giardino lastricato 50 mq. Rif. 6401 TIVOLI: Strada di Colle Nocello Appartamento 90 mq € 230.000 2 livelli, ingresso, 2 saloni con cucina a vista, 2 camere matrimoniali, bagno, ripostiglio, cantina, giardino lastricato, posto auto scoperto, ascensore. Rif. 6554 TIVOLI: Strada San Polo Villino a schiera € 235.000 2 livelli, salone con angolo cottura, 3 camere, 2 bagni, 2 balconi, garage doppio. Rif. 6400

NUOVE COSTRUZIONI

www. 100mq.com

blemi già presenti nel nostro Stato. Tuttavia il Governo ha operato scelte che danneggiano gravemente gli enti locali, delegando ad essi, di fatto, l’attuazione di politiche che non potranno non comportare un aumento della pressione tributaria sui cittadini. La scelta operata dal Governo è stata quella di operare tagli lineari, senza fare alcuna distinzione fra le varie aree del Paese. Tutti i comuni hanno dovuto registrare un riduzione dei trasferimenti statali, che per quest’anno è pari al 11,7% e che l’anno prossimo sarà anche più alta. Il mio Comune ha dovuto registrare un taglio per il 2011 pari ad oltre 162.000 Euro, mentre per il prossimo anno temo saranno anche leggermente superiori. In due anni pertanto il Comune di Castel Madama registrerà minori trasferimenti per oltre 330.000,00 euro. Tale dato comporta una automatica risposta alla Sua domanda: ad oggi mancano le condizioni per garantire il permanere della efficienza dei servizi che il Comune, si badi bene, deve garantire ai cittadini. Qual è il ruolo del primo cittadino, in un piccolo comune, in questo momento così particolare per le finanze? Il Sindaco è il Capo dell’Amministrazione, colui sul quale si incentra la massima responsabilità in ordine alla attuazione del Programma di governo ed al raggiungimento degli obiettivi che in tale documento sono indicati. E’ evidente che una riduzione delle risorse finanziarie così pesante, alla quale si aggiungono le limi-

Pino Salinetti, sindaco di Castel Madama, analizza le misure che il Governo sta varando nonostante le perplessità avanzate dal Presidente della Repubblica tazioni alle capacità di spesa poste dalle rigidissime regole dettate per il rispetto del patto di stabilità interno, costringono alla adozione di scelte assai difficili. E’ evidente che si rende necessaria un’attenta azione di verifica dei reali bisogni della comunità, a seguito della quale operare scelte amministrative che debbono necessariamente condurre alla riduzione di spese che non appaiono indispensabili ed aumentare il livello della qualità dei servizi erogati, eliminando inefficienze e criticità. Il Sindaco deve essere in grado di comunicare ai propri cittadini la difficoltà del momento, deve saper svolgere un’azione di governo grazie alla quale si possono indi-

ISTITUTO TORINESE IMMOBILIARE

viduare nuove possibilità di promozione e sviluppo della economia locale. E’ necessario che con una azione concertata anche con gli altri enti locali, in particolare la Provincia e la Regione, si sia in grado di poter sviluppare al massimo le potenzialità del territorio, valorizzando le sue capacità di attrarre risorse finanziarie da parte degli operatori economici privati. In vista della definitiva applicazione del decreto sul federalismo municipale, quali vantaggi e svantaggi interesseranno il vostro piccolo comune? Il federalismo, inteso in senso compiuto, comporta una radicale trasformazione della organizzazione complessiva dello Stato, attraverso una necessaria riforma costituzionale. La cosiddetta riforma federalista del nostro ordinamento avviene, invece, a costituzione invariata. Il decreto sul federalismo municipale è conseguente a tale impostazione, esso comporta sostanzialmente un riordino della finanza locale. In particolare lo Stato cede alcune quote delle entrate di sua spettanza agli enti locali, come ad esempio con la imposta di registro e la cedolare secca sugli affitti. Si consente, inoltre, la istituzione di imposte locali come quella di soggiorno, quella sugli immobili (IMU), quella di scopo oppure la possibilità di introdurre addizionali all’IRPEF. A fronte di maggiori entrate nelle casse comunali, si registreranno ulteriori tagli ai trasferimenti dello Stato. Sicuramente aumenterà il grado di responsabilità degli am-

www. itinetwork.it

network

CIRCUITO NAZIONALE FINANZIARIO IMMOBILIARE

TIVOLI: Strada Caroli Villa unifamiliare 219 mq € 290.000 3 livelli, ingresso, salone doppio con camino, cucina abitabile, 3 bagni, 2 camere matrim., cameretta, locale lavanderia, locale palestra, box doppio, giardino 150 mq, balcone. Rif. 7385 TIVOLI: Via degli Oleandri Appartamento 200 mq € 315.000 4 livelli, salone triplo con angolo cottura, bagno, 3 ripostigli, salone doppio con cucina semiabitabile, bagno, balcone, termocamino, camera, cameretta, bagno, balcone, mansarda/studio, giardino 40 mq, posto auto scoperto. Rif. 3469 TIVOLI: Via G. De Camillis Appartamento 120 mq € 320.000 2° piano, ingresso, soggiorno, salone doppio, 2 camere matrimoniali, cameretta, bagno, cucina abitabile, ripostiglio, balcone. Da ristrutturare. Rif. 5169 TIVOLI: Via Tiburto Appartamento 110 mq € 320.000 3° piano, ingresso, salone doppio, 2 camere matrimoniali, cucina abitabile, 2 bagni, ripostiglio, balcone, ascensore. Rif. 6083 TIVOLI: Largo Saragat Appartamento 95 mq € 330.000 1° piano, salone, camera matrimoniale, cameretta, cucina abitabile, 2 bagni, soppalco in ogni stanza, giardino 110 mq, terrazzo 40 mq, 2 posti auto scoperti. Rif. 5626 TIVOLI: Via Michelangelo Appartamento 115 mq € 350.000 3° piano, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, 3 camerette, 2 bagni, balcone terrazzato completo di tende da sole, ascensore. Rif. 6615

CASTEL MADAMA CASTEL MADAMA: Parco della Rimembranza Appartamento 45 mq € 80.000 4° piano, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno, occupato. Rif. 6228 CASTEL MADAMA/MONITOLA: Strada Ruderi Romani Rustico 50 mq € 100.000 acqua luce con terreno di 1.500 mq. Rif. 6230

RESIDENCE SIRENE (EX HOTEL SIRENE) Nello splendido scenario della Villa Gregoriana, alle pendici del Tempio di Vesta, in uno dei posti più suggestivi di Tivoli. APPARTAMENTI E UFFICI VARIE METRATURE

CASTEL MADAMA: Strada degli Acquari Casale 90 mq € 120.000 ingresso, soggiorno con camino, angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, studio, bagno, cantina, terreno 3.000 mq. Da ristrutturare. Rif. 7107 CASTEL MADAMA: Via Testa Appartamento 100 mq € 135.000 2° piano, ingresso, soggiorno, 2 camere matrimoniali, bagno, cucina, balcone, soppalco. Da ristrutturare Rif. 6256 CASTEL MADAMA: Via XXV Aprile Appartamento 68 mq € 175.000 piano terra, soggiorno con angolo cottura, 2 camere matrimoniali, bagno, balcone con ripostiglio esterno, posto auto non assegnato. Rif. 6549 CASTEL MADAMA: Via Monitola Appartamento 90 mq € 240.000 piano terra, ingresso, soggiorno, camera matrimoniale, cameretta, cucina abitabile, 2 bagni, balcone, soppalco nella zona notte, posto auto coperto e scoperto. Rif. 6231 CASTEL MADAMA: Valle Caprara Villa unifamiliare mq 94 € 265.000 Ingresso, salone doppio con cucina a vista e camino, camera matrimoniale, cameretta, studio, 2 bagni, giardino 2.000 mq, box, posto auto scoperto. Rif. 4241 CASTEL MADAMA: Colle Passero Villa 180 mq € 290.000 2 livelli, ingresso, soggiorno, 2 camere matrimoniali, 2 camerette, 2 bagni, cucina abitabile, giardino 2.000 mq, posto auto scoperto. Rif. 7617

ALTRE ZONE TIVOLI TERME: Via Nicodemi Appartamento 73 mq € 155.000 2° piano, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, cameretta, bagno, 2 balconi. Rif. 6984 TIVOLI TERME: Via Lago della Regina Appartamento 140 mq € 340.000 1° piano, ingresso, salone doppio, camera matrimoniale con bagno, 2 camerette, 2 bagni, cucina abitabile, studio, balcone 50 mq su 3 lati dello stabile, ripostiglio. Ristrutturato. Rif. 1956 VILLA ADRIANA: Via Lago di Misurina Appartamento 72 mq € 230.000 5° piano, ingresso, soggiorno, camera matrimoniale, cameretta, 2 bagni, cucina abitabile, ripostiglio, 3 balconi, cantina, terrazzo, posto auto coperto, ascensore. Rif. 6336

TIVOLI VIA DI VILLA BRASCHI Ultime disponibilità appartamenti bi/tri locali con ampio balcone e/o corte/giardino e/o box auto

FAVALE VIA CASAL BELLINI Complesso immobiliare a tre piani abitativi con terrazzo e/o balcone, GARAGE, cantine.

VILLA ADRIANA: Via Rosolina Appartamento 140 mq € 310.000 2 livelli entrata indipendente, salone con camino, cucina abitabile, 2 camere matrimoniali, cameretta, 3 bagni, rustico 40 mq, box singolo, giardino 300 mq. Rif. 2160 VILLA ADRIANA: Via degli Orti Villa unif. 220 mq € 469.000 3 livelli, salone triplo/singolo, 3 camere, cucina a vista, lavanderia, ripostigli, balcone, terrazzo, giardino, box doppio, posto auto scoperto, cantina. Rif. 5997 VILLA ADRIANA: Via della Serena Villa unifamiliare 350 mq Trattative riservate 4 livelli, salone quadruplo/doppio, cucina abitabile, camera matrimonale, 3 camerette, 5 bagni, cantina, ripostiglio, lavanderia, 3 balconi, giardino, box doppio, posto auto scoperto. Rif. 4282 GERANO: Via di S. Anna Appartamento 115 mq € 135.000 2 livelli, per un totale di 115 mq + fienile di 65 mq, da ristruturare, con terreno di 28.000 mq. Rif. 6383 VICOVARO: Colle Cicolano Villa unifamiliare 280 mq € 500.000 due livelli, ingresso, salone doppio, cucina, 6 camere, 4 bagni, veranda, terreno 10.000 mq. Rif. 6569 TAGLIACOZZO: Via dei Colli Villa unifamiliare 300 mq € 440.000 3 livelli, 2 saloni doppi, angolo cottura, cucina abitabile, camera matrimoniale, 2 camerette, 3 bagni, cantina, legnaia esterna, patio 50 mq, terrazzo 40 mq, giardino 900 mq, box 20 mq, posto auto coperto 30 mq. Rif. 6945 SAN GREGORIO DA SASSOLA: località Colle della Cantina Villa indipendente 230 mq Tratt. riservate 2 livelli, salone quadruplo, 3 camere matrimoniali di cui una con bagno, 2 bagni, studio, terrazzo, giardino 5.500 mq, legnaia esterna, portico in muratura, barbecue coperto. Rif. 7109

COMMERCIALE TIVOLI: Strada Arci € 1.300/mese Locale commerciale mq 140 con bagno, antibagno, grande spazio esterno di manovra. Rif. 4441 TIVOLI: Via Quintilio Varo Terreno agricolo 6.000 mq. Rif. 7025 € 60.000

TIVOLI ZONA CROCETTA NUOVE COSTRUZIONI IN QUADRIFAMILIARE A partire da 160 mq, giardino. Consegna prevista 2012. Info in sede.

ministratori locali, che saranno chiamati ad una più attenta gestione della cosa pubblica. Nutro, invece, forti dubbi riguardo ai benefici effettivi per i cittadini che, proprio per le complessive dinamiche finanziarie derivanti dalla introduzione di nuove leve fiscali necessarie al finanziamento dei servizi pubblici erogati dal Comune, temo dovranno sopportare un aumento complessivo della pressione tributaria cui saranno sottoposti. Se possibile può tracciare una sorta di bilancio che esponga la ripartizione dei fondi delle varie sezioni? La parte corrente del bilancio del mio comune prevede una spesa annua di circa quattro milioni di euro. Senza addentrarmi in tecnicismi e nella illustrazione dettagliata dei dati finanziari, penso sia interessante sottolineare come una gran parte di tale somma sia necessaria per assicurare il pagamento degli stipendi del personale, per altro ridotto numericamente ormai al minimo indispensabile, al pagamento delle rate di ammortamento dei mutui contratti per la realizzazione di opere pubbliche, per il funzionamento di servizi essenziali quali la nettezza urbana, l’illuminazione pubblica, la mensa scolastica, i servizi sociali, gli interventi in materia di pubblica istruzione e cultura. Si tratta di un bilancio che contiene elementi di rigidità che rendono sempre più difficile l’attuazione di politiche di effettivo sviluppo che, necessariamente, si fondano su ampie capacità di investimento. Greta Merletti

CASTEL MADAMA Via San Sebastiano, 62 Tel. 0774.436721 € 75.000 TIVOLI: Colle Mitriano Terreno agricolo 10.400 mq, 120 piante d’ulivo con ricavato annuo di circa 900 lt, alberi da frutta e pozzo artesiano. Rif. 5669 TIVOLI: Via Colsereno € 100.000 Attività di gioielleria/orologeria, 2 vetrine su strada, locale 45 mq completo di bagno, magazzino, stigliature, cassaforte, condizionatore. Rif. 5598

AFFITTI € 200/mese TIVOLI: Via Scalpelli Affitto 2 posti auto, per un totale di 35 mq. TIVOLI: Via Silla Rosa De Angelis € 650/mese Appartamento 60 mq 2° piano, ingresso, soggiorno, camera matrimoniale, bagno, cucina, ripostiglio esterno, 2 balconi, ascensore. Parzialmente arredato. Libero dal 15/1/2011. Rif. 1300811 TIVOLI: Via San Valerio € 700/mese Appartamento 70 mq 1° piano, ingresso, 2 camere matrimoniali, bagno, cucina abitabile, ripostiglio, soppalco. Ammobiliato. Rif. 1298297 TIVOLI: Via A. Scalpelli € 700/mese Appartamento 85 mq 2° piano, ingresso, salone, 2 camere matrimoniali, cucina abitabile, 2 bagni, 2 balconi, ascensore. Rif. 1290895 CASTEL MADAMA: Vicolo Sansona € 450/mese 2° piano, entrta indipendente: soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno, balcone, sgabuzzino esterno. Ristrutturato, arredato. Rif. 1311682 CASTEL MADAMA: Va S. Sebastiano € 500/mese 1° piano, ingresso, salone, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno, soppalco, balcone. Non arredato. Rif. 1302976 CASTEL MADAMA: loc.tà Cavisello € 650/mese Appartamento 90 mq 2° piano, ingresso, camera matrimoniale, cameretta, cucina abitabile, salone, bagno, disimpegno. Non arredato.

A chi acquista o vende con noi, UNA SETTIMANA DI SOGGIORNO

SAN POLO DEI CAVALIERI LOCALITÀ SANTA BALBINA Porzione di bifamiliare su 4 livelli 330 mq, garage, rustico 170 mq, salone doppio, 2 camere matrimoniali, cameretta, 3 bagni, cucina abitabile, studio, balcone, terrazzo, ripostiglio, portico, soffitta con ripostiglio RIF. 4360 € 400.000

CAMPOLIMPIDO: NUOVE COSTRUZIONI Appartamenti - Negozi - Box in comprensorio di due palazzine private per residenti a partire da € 145.000


XL

TERRITORIO

24 febbraio 2011

3

Il raddoppio ferroviario nel 2014 Al via i lavori per il raddoppio dei binari fra Lunghezza e Guidonia, sulla linea FR2 Roma-Tivoli-Avezzano. Sono stati presentati il 12 febbraio scorso a Tivoli Terme i progetti per gli undici chilometri di linea a doppio binario, del rinnovamento dell’intera sede ferroviaria e dei sistemi tecnologici avanzati. Saranno introdotti standard di servizio tipo metropolitano, barriere antirumore e saranno chiusi in via definitiva cinque passaggi a livello. Saranno due le nuove stazioni con parcheggi di scambio: Tivoli Terme e Guidonia Collefiorito.

Questi i principali interventi pianificati da Rete Ferroviaria Italiana per un investimento complessivo di 150 milioni di euro. L’ultimazione delle opere è prevista entro il 2014. Gli interventi per la nuova linea sono state illustrati da Michele Mario Elia, amministratore delegato di RFI, alla presenza di Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea, e Angelo Maria Cicolani, Commissione Lavori Pubblici del Senato. All’evento hanno, inoltre, partecipato Francesco Lollobrigida, assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione La-

LA LINEA - Sarà raddoppiata per 11 chilometri, da Lunghezza a Guidonia, e attrezzata con Sistema Controllo Marcia Treno, il sistema che controlla, istante per istante, la velocità del treno e che comanda in automatico la frenatura del convoglio in caso di mancato rispetto dei limiti imposti dal sistema. Inoltre, in prossimità di abitazioni, saranno installate barriere antirumore. Oltre ai binari di transito, a Guidonia Collefiorito sono previsti binari dedicati alla sosta e ripartenza dei treni che collegano Roma Tiburtina a Guidonia Collefiorito.

zio, Eligio Rubeis, sindaco di Guidonia e Sandro Gallotti, sindaco di Tivoli. Il raddoppio della linea fra Lunghezza e Guidonia è un progetto che cambierà radicalmente la mobilità dei pendolari dell’asse tiburtino e migliorerà sensibilmente il tessuto urbano circostante. Sulla linea regionale FR2 Roma-Tivoli-Avezzano circolano ogni giorno 77 treni utilizzati da oltre 18.000 viaggiatori. Il raddoppio della linea consentirà la programmazione di servizi metropolitani ad orario cadenzato. Michela Maggiani stazioni metropolitane della linea. Anche Guidonia Collefiorito avrà un atrio, un locale bar, servizi, pensiline, un sottopasso e monitor informativi. Saranno 3 i nuovi marciapiedi (lunghezza 250 metri, altezza 55 centimetri) e tutta l’area ferroviaria sarà video sorvegliata. Nel piazzale esterno alla stazione sarà presente un parcheggio con 586 posti auto, 36 stalli per motocicli, un capolinea per linee extraurbane ed urbane, con 3 banchine di fermata. Inoltre, sono previste aree di parcheggio per sosta inoperosa di 5 posti pullman, una corsia di fermata per i mezzi pubblici, taxi e mezzi privati. Sarà ridefinita anche la viabilità locale, con rampe e rotatoria collegata alla Bretella tra la SS5ter e la Maremmana in località Pantano.

Le opere principali

PASSAGGI A LIVELLO - Saranno chiusi definitivamente 5 passaggi a livello. Tre nel comune di Tivoli (Via Lucania, Via Cesurni e Via Parma); i restanti due nel comune di Guidonia (Via dell’Albuccione e Via Moris). Al loro posto saranno realizzati sottopassi ferroviari e una nuova viabilità stradale. Tutto a vantaggio di una maggiore regolarità dei treni, della sicurezza stradale e della diminuzione di emissione dei gas di scarico delle auto ferme in attesa di attraversare i binari.

Villalba, sì del Ministero al Commissariato di Polizia La risposta è arrivata in una lettera a firma del dirigente del ministero dell’Interno, indirizzata al questore di Roma Francesco Tagliante e per conoscenza al sindaco di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis: la città dell’Aria avrà il suo Commissariato di polizia; la proposta avanzata dall’amministrazione di istituire il presidio nei locali di via Agrigento a Villalba ha incontrato il favore dei vertici dell’Ordine pubblico, nonché di quelli della Polizia di Stato capitolina dai quali dipendono i distaccamenti provinciali. Nell’accordo c’è l’impegno del comune a ristrutturare esternamente il complesso di via Agrigento di proprietà dell’Ente e già sede di una scuola. Uno stabile strutturato su due livelli, dotato di molti vani e di un ampio parcheggio, da anni inutilizzato, che ospiterà, inoltre, l’ufficio del Giudice di Pace come previsto in una mozione de La Destra approvata all’unanimità nel corso dell’ultimo consiglio comunale.

STAZIONE TIVOLI TERME - Il nuovo Fabbricato Stazione (circa 2.000 metri quadrati) avrà un ampio atrio e un locale bar con servizi. Le banchine saranno coperte con moderne pensiline; un sottopasso permetterà di raggiungere i binari; l’informazione al pubblico verrà garantita con monitor e annunci sonori informatizzati. Per facilitare l’entrata e l’uscita dai treni saranno realizzati due nuovi marciapiedi secondo gli standard del servizio ferroviario metropolitano (lunghezza 250 metri, altezza 55 centimetri). Inoltre, tutta l’area ferroviaria sarà video sorvegliata. Nel piazzale esterno alla stazione ci saranno due parcheggi di interscambio per 312 posti auto, 28 posti moto, una zona dedicata al capolinea degli autobus, con 5 banchine, e un’area di fermata per mezzi privati e taxi. Prevista infine una viabilità di raccordo con la rete stradale esistente. STAZIONE DI GUIDONIA COLLEFIORITO - L’edificio (circa 1.700 metri quadrati) sarà realizzato sullo stile architettonico delle nuove

A. & G.R. s.r.l. %1) 47631;)5) 4

C ):;-3

OCCASIONI "" ! "#! $# ! ((

$

#

"! 1

$

# -5A

= 4-; +31

$

#

"

!# $ 1

$

#

$

#

1

""

1

=

( ! 5) =1/); 15; 7-33;-::<;6 €

#

$

$"

%

4( ! % 4-;)331AA);) <33 67;165)3

!

$ #

@5)418<-

=

( ! 4-;)3 31AA);) . 67;165)3 €

1

! C

#! #

!

'

! ( $

1

= 96::6 4 +314) 9),16 +64)5,1 )3 =63)5;€

$

#

9),16

$

B

$

$

#

"&

-5A15) $ 4 *1)5+6 +314) /)5+16 ;9)156 €

#

##

*1;<9*6 1 = $ 5-96 4 4-; 15; 7-33- .)91 ?-56 .<33 67;165)3 €

*1;<9*6 1 = $ 4 = 4-; 15; 7-33- 5)=1/);69- :); €

!

&

$ # #>15/6 <;0-5;18<-

ª :-91= $

-5A15)

=

! 4 3< 4-; +314) 9),16 €

- 6++):1651 ,-3 -65- C B$" #

A. & G.R. C %1) 47631;)5) 4

!

"! = ## 4 *1)5+6 +314) 9) ,16 , 3<-;66;0 7)+2 -3-;;91+6 €

% 4) 4 9),16 , 7)+2 -3-;;91+6

OCCASIONI

),)4)

4 %-9,- 4-; +314) 9),16

4

*3< 4-;)331AA);6 +314) 9),16

# # ,) 796.-::165)31;à - +65=-51-5A)

):;-3 ),)4) #1=631 C #-3 >>> )-/9 7-</-6; 1;

,1-:-3

$ %

C )?

#! ! % "

#


4

XL

TERRITORIO

n. 4 2011

Tivoli/Degrado, rifiuti e sciopero... TIVOLI - Un pubblico che così folto si è visto poche volte nell’aula consiliare di palazzo San Bernardino ha così assistito ad uno scambio di colpi bassi tra i due schieramenti in cui si contavano, nel centrodestra, delle assenze che si potrebbero definire “significative”. Tranne Luciano Conti, infatti, né i consiglieri né gli assessori dell’Udc hanno preso parte al consiglio. «Abbiamo chiesto come Pd il consiglio comunale straordinario vista la grave situazione che si è creata – ha commentato FRANCESCO LUCIANI, capogruppo del Partito democratico –. Il lavoro è un bene primario e questa vicenda deve essere affrontata in maniera decisa. La nostra mozione (poi bocciata dall’aula, ndg) non si presta né a strumentalizzazioni né a demagogia». «Siete 14, se usciamo noi il numero legale manca – ha continuato ALESSANDRO FONTANA, sempre del Pd – se questa maggioranza non è in grado di governare si deve prenderne atto». «Non può essere sempre la minoranza a farsi l’esame di coscienza e tenere il numero legale – ha aggiunto GIUSEPPE BAISI, Pd, rivolto al sindaco SANDRO GALLOTTI – abbiamo sentito più volte che c’è un impegno da parte sua al riguardo. Diceva che voleva passare attraverso il consiglio co-

munale ma lei poteva prendere le sue decisioni senza doverle rimettere all’aula. Deve prendere atto che la sua maggioranza non la segue». «La soluzione tecnica per assumerli è già pronta da settimane – ha continuato ANDREA FERRO, Pd - il Presidente dell’Asa, su mandato del Sindaco, aveva già predisposto i contratti. Poi il Sindaco ha detto che voleva il supporto del consiglio comunale. Quando abbiamo saputo questa cosa abbiamo sottoscritto la convocazione per una sola ragione: la paura di un tempo smisurato per risolvere il problema». «L’argomento è stato portato avanti dalla minoranza e noi stiamo responsabilmente tenendo il numero legale. Se si dice che manchi una forza politica, quella forza politica forse non avrà ritenuto opportuno discutere in aula un argomento chiesto dalla minoranza. Facciamola finita con questa accusa - ha replicato DAVIDE CARRARINI, Amore per Tivoli - quale contributo possiamo dare noi per la risoluzione del problema, oltre la scontata raccomandazione al sindaco di trovare una soluzione per queste 31 persone le cui esigenze non sono state minimamente tenute in considerazione dalle precedenti amministrazioni» «Il giorno prima del consiglio

Sciopero, sporcizia e bagarre politica, la gestione dei rifiuti di Tivoli sembra un telenovela. Ogni giorno una nuova puntata. Mentre l’opposizione attacca la maggioranza, la maggioranza risponde criticando l’opposizione. Il sindaco promette l’assunzione, il presidente dell’Asa conferma, i sindacati protestano e proclamano l’astensione dagli straordinari, indispensabili fin quando l’azienda è sotto organico. In tutto ciò ci sono trentuno (31) famiglie che vivono senza stipendio o con la prospettiva di perdere il lavoro entro pochi giorni. La discussione intorno alla stabilizzazione è sbarcata in consiglio comunale, su richiesta del Pd, e dopo un lungo scambio di accuse, infruttuoso per le sorti dei precari, il sindaco ha confermato quanto dichiarato ai lavoratori, ed alla stampa, a fine gennaio. «Voglio assumerli tutti, stiamo studiando le modalità per farlo». I lavoratori applaudono in aula ma restano vigili e la pazienza, stando anche agli striscioni attaccati fuori palazzo San Bernardino, è quasi finita. Le vertenze, intanto, vanno avanti e le casse già vuote dell’Asa potrebbero pagare più di un milione di euro tra arretrati, sanzioni e quant’altro.

Vergogna, tuona la sinistra, vergogna risponde la destra, in mezzo 31 precari dell’Asa di cui molti senza stipendio. Il consiglio comunale di mercoledì 16 febbraio scivola via tra insulti, accuse e ripicche, senza arrivare a tempi, dati o procedure certe per la stabilizzazione dei lavoratori, presenti in massa. Se non ci, saranno novità dal 28 febbraio fino all’8 marzo i dipendenti dell’Asa non faranno straordinari... per cui ci saranno gravi problemi per la città

comunale si è svolto un consiglio di amministrazione dell’Asa e in aula abbiamo discusso senza sapere nulla dell’incontro – ha commentato ANDREA NAPOLEONI, Io progetto Tivoli, riferendosi al mancato intervento di Sandro Gallotti all’inizio del consiglio – il sindaco avrebbe dovuto aprire l’assemblea riferendo di questa riunione». «Il sindaco aveva il dovere istituzionale di aprire il dibattito con le sue informazioni invece di farci dibattere senza sapere le intenzioni dell’amministrazione, è una vergogna – ha con-

tinuato sulla stessa scia MARCO VINCENZI, Pd - lo doveva fare ancora di più perchè aveva detto ai lavoratori che avrebbe voluto venire in consiglio per chiedere l’appoggio della sua maggioranza prima di assumerli». «Innanzitutto il sindaco non prende lezioni da nessuno quando si parla di lavoro – ha replicato duramente SANDRO GALLOTTI – nelle mie aziende non ho mai avuto situazioni del genere. Vincenzi ha usato parole vergognose anche perché se questi signori stanno

così, la colpa è anche la sua che ha governato per anni. Avete giocato (rivolto all’opposizione) sulla pelle di questi lavoratori in maniera vergognosa. Mi sta a cuore la soluzione per questi signori, cosa che voi avete sempre calpestato. È una vergogna come avete gestito i contratti, di sei mesi in sei mesi, una volta come interinali ed una volta assunti dall’Asa. Quando erano interinali costavano anche il 30 per cento in più. La responsabilità la do anche al sindacato che non avrebbe dovuto permettere

una situazione del genere. 36 mesi avete giocato con queste famiglie. Vi dovreste vergognare di questa cosa. Verranno assunti e regolarizzati dall’amministrazione Gallotti». «Mi ha meravigliato lo scatto di reni del sindaco davanti a questo problema che va avanti da mesi – conclude ANDREA NAPOLEONI – è positivo che il sindaco abbia confermato la volontà di stabilizzarli ma annunciare le assunzioni e poi mantenerle non è la stessa cosa. Staremo a vedere. In molte città con un budget minore si ottengono risultati migliori di quelli dell’Asa, ma non per colpa dei lavoratori quanto del management che non e’stato all’altezza». «Staremo a vedere e tra 15 giorni la richiameremo in aula per sapere le evoluzioni – gli fa eco MARCO VINCENZI – ci avrebbe dovuto spiegare perché l’accordo in camera di conciliazione è stato fatto saltare il giorno prima. Doveva dirci termini e modalità di come vuole risolvere il problema. Nel frattempo, dopo i tre anni che diceva lei (rivolto al sindaco, ndg), sono trascorsi 10 mesi con lei e intanto queste famiglie sono senza stipendio. Dovrà guardare in faccia noi ed i dipendenti e dirci come conta di risolvere questo problema». Fulvio Ventura

siglio comunale il sindaco ha spiegato la situazione ed il giorno dopo né io né la struttura eravamo pronti per le assunzioni. Non c’erano ne delibere ne lettere da parte del primo cittadino. Ci servono determinazioni ufficiali, mentre il sindacato pensava che in poche ore noi potessimo avere questi documenti». «Stiamo lavorando, concretamente, per arrivare ad una soluzione – continua Mancini – è una questione di ore non di giorni. Dopo la discussione avuta con i sindacati hanno ribadito la volontà di scioperare, mi aspettavo un po’ più di tolleranza. I tempi, mi ripeto, saranno brevi. La strada è delineata. Dal punto di vista funzionale è tutto pronto, aspetto comunicazioni da parte del socio di maggioranza». (F.V.)

Il sindacato e il presidente dell’Asa

«I lavoratori che restano all’azienda cercano di sopperire alle assenze con straordinari e blocco di permessi e ferie. Il servizio della differenziata è già stato dato ad una ditta esterna – ha spiegato SANDRO PROIETTI, coordinatore regionale della Funzione Pubblica Cgil – l’amministrazione comunale deve dare una risposta a questi lavoratori, e ai cittadini. Oltre ai discorsi che strappano applausi, il problema va risolto. Dirlo pubblicamente e poi non adoperarsi per farlo lo trovo quanto meno fazioso. Ci sono tutti gli elementi per chiudere favorevolmente. O si arriva ad un accordo che aiuta tutti, precari, comune ed azienda, o si arriva alle vertenze che avrebbero dei costi enormi. Se scelgono di percorrere questa strada ci sarà un grande sperpero di soldi. Mi auguro di non arrivare a questo perché significherebbe non rispondere alle esigenze dei lavoratori, non dargli un diritto e sperperare soldi pubblici». «Abbiamo avuto un incontro con l’azienda, giovedì 17, di oltre cinque ore – prosegue Proietti – anche i vertici dell’Asa si hanno ribadito di voler assumere questi lavoratori. Intanto abbiamo proclamato lo stato di agiVia Rosolina, 72 tazione. Se non ci saranno 00010 - Tivoli novità dal 28 febbraio, fiTel./Fax: 0774531285 no all’8 marzo i dipendenti dell’Asa non faranno Cell.: 3929588283 straordinari. Questo perreq.immobiliare@hotmail.it ché c’è solidarietà tra i lavoratori. Chi sta dentro non si è dimenticato di VILLA ADRIANA - Via L.go di Annone TIVOLI - Strada delle case popolari chi sta fuori e non c’è nesAppartamento recente costruzione di mq Appartamento posto suna frattura tra di loro. 65 c.a posto al piano terra composto da saal 4° piano con In questo modo anche la la con angolo cottura camera cameretta baascensore composto città si accorgerà della signo ampio giardino di mq 135 c.a. e box da ingresso, sogtuazione». auto di mq 30 c.a. Ottimo stato. giorno con angolo «E’ volontà del sindaco e € 210.000 cottura, 2 camere, bagno, terrazzo di 90 mia quella di giungere ad VILLA ADRIANA - Via Rosolina mq. Ottimo stato. € 185.000 una stabilizzazione – ha riApp.to posto al 1° piano composto da sogsposto FABRIZIO MANCITIVOLI - Via Antonio del Re giorno, cucina abiNI, presidente dell’Asa – ma Appartamento composto da: soggiorno con tabile a vista, cameservono dei passaggi tecra, cameretta, ripoangolo cottura, camera matrimoniale, due canici. Dall’incontro di giostiglio bagno balcomerette, due bagni, tre balconi. Completavedì loro volevano una ne. Possibilità di ac€ 250.000 mente ristrutturato. concretezza di tempi, daquistare separatate, modi e nominativi che TIVOLI - Via Acquaregna mente locale con angolo cottura, camino , non era possibile. La riubagno e terrazzo sovrastante. Ottimo Appartamento posto nione era stata convocata stato. al p. terra con inprima di sapere che ci sa€ 165.000 rebbe stato il consiglio cogresso indipendente munale il giorno prima. S. BALBINA - Via Tiburtina km 39 composto da sogL’incontro con i sindacati App.to nuova costruzione, di 50 mq, situato giorno con angolo non era per la stabilizzaa 7 km da Tivoli (S. Balbina) soggiorno con cottura, due camere, bagno, ripostiglio, giarzione ma per parlare della ang. cottura, 2 camere, bagno e giardino dino pavimentato di mq 130 + 2 p. auto scocomunicazione dello stadi 30 mq. Posto auto doppio. perti. Uso investimento . € 205.000 to di agitazione. Nel con€ 120.000

Riceviamo e Pubblichiamo

Impegno del Sindaco per la stabilizzazione di tutti i precari L’incontro azienda Asa/sindacati, in assenza del sindaco, avvenuto all’indomani del Consiglio Comunale del 17 febbraio si è rivelato una farsa in quanto il presidente dell’Asa Tivoli spa, ribadendo l’impegno assunto dall’azionista unico in consiglio comunale di stabilizzare tutti, non ha definito ancora quale percorso affrontare lasciando di fatto la situazione ancora in alto mare. Inoltre sembra che nella stessa riunione il presidente del cda abbia dichiarato che non è in grado al momento di valutare quali siano i lavoratori che hanno maturato le condizioni per la stabilizzazione e quali no; come se da quattro mesi dall’insediamento del cda nessuno si sia interessato all’argomento, come se i precari non fossero un serio problema da affrontare e risolvere. Non è cosi, esiste un parere legale fatto da uno studio di Roma di primaria importanza, richiesto dal presidente della Asa Tivoli spa, al quale è stata consegnata tutta la documentazione inerente il problema dei lavoratori precari; lo studio con estrema fermezza, sviscerando tutte le problematiche, dichiara che l’azienda deve perseguire con determinazione la transazione per la stabilizzazione per diritto maturato da ognuno. Quindi si evince che la via sia già ben definita. Far trascorrere ancora del tempo sollevando inutili scusanti appare poco rassicurante, credo che ci sia un movimento in atto che freni la risoluzione del problema da parte di quelle forze assenti/silenti nell’aula consiliare. Il sindaco dichiarando in aula che avrebbe provveduto alla stabilizzazione anche senza il sostegno della maggioranza bene ha fatto, è ora che prenda le dovute distanze da chi pone lacci e lacciuoli solo per interessi personali e mantenga le promesse in tempi rapidissimi. Non è ammissibile speculare sulla pelle di chi vive nel precariato e che non riceve lo stipendio da mesi con una famiglia alle spalle. Intanto le sigle sindacali, non valutando positivamente l’incontro, hanno dichiarato lo stato di sciopero con enormi ripercussioni sulla città e sui cittadini. Luciano Conti (Consigliere comunale UDC)


XL

POLITICA

24 febbraio 2011

5

Guidonia/Concorsi, tutto da rifare? GUIDONIA - Il Tribunale amministrativo ha accolto, infatti, il ricorso presentato da uno dei partecipanti ed ha annullato la graduatoria del concorso del 2008 che ha portato all’assunzione di 6 geometri - per “grave violazione delle regole di trasparenza ed imparzialità”. Il sindaco Rubeis è anche fermo nel non voler ricorrere al Consiglio di Stato “lasciando che ad invocarla siano i candidati risultati vincitori”. Dalle file del Pd si è alzata la voce del capogruppo Simone Guglielmo seguita dal suo collega di partito Domenico De Vincenzi. «Già nel 2008 il Pd aveva espresso perplessità su alcuni concorsi pubblici e chiesto anche una commissione d’inchiesta» ha detto Guglielmo. «Se il concorso per geometri non è legittimo, come il Tar ha già sentenziato, allora non lo sono nemmeno tutti gli altri per i quali sono stati seguiti gli stessi criteri» ha proseguito De Vincenzi. Si parla quindi anche delle selezioni per amministrativi, dirigenti e vigili urbani svolte a Guidonia tra il 2007 e il 2008. I criteri sotto accusa sono quelli presenti nel vecchio regolamento dei concorsi dell’Ente modificato poi nel 2008 proprio per chiarire meglio alcune procedure, quelle conte-

Grande bagarre politica nel consiglio comunale del 16 febbraio. I preliminari della seduta sono durati più di due ore e il tema che ha scaldato gli animi, dopo l’ultima vicenda che ha riguardato la sentenza del Tar del 19 gennaio scorso, è stato quello dei concorsi state oggi dal tribunale amministrativo sui criteri di giudizio delle prove che – ha rilevato il Tar – “non furono predeterminati,

dando così adito a valutazioni potenzialmente arbitrarie”. Chiamata in causa anche Rosa Mariani, direttore generale del

Comune di Guidonia Montecelio, presidente all’epoca delle commissioni dei concorsi sotto accusa. «Come può il Sindaco - ha detto De Vincenzi - continuare a tenere in posti chiave chi ha queste responsabilità?». Sullo stesso tono anche gli interventi degli altri consiglieri di UDC, Api e Idv. «È una questione amministrativa - ha detto Rosa Mariani -. Sono stati applicati i criteri previsti dal regolamento dell’ente. Vorrei anche dire che ho

trattato decine di sentenze della Corte dei conti che hanno toccato i dirigenti, ma nessuno se n’è mai occupato». Sugli attacchi al direttore è intervenuto anche Vittorio Messa (La Destra) che ha rilevato che «E’ ormai da mesi che è in atto un processo al massimo dirigente dell’Ente. Forse sarebbe opportuno affrontare il caso in un Consiglio straordinario ad hoc e a porte chiuse». Ora sotto la lente quindi tutti concorsi tra il 2007 e il 2009. Michela Maggiani

Il caso GENNAIO 2010. Guidonia, il Tar del Lazio accoglie il ricorso di un candidato e il concorso per geometri del 2008 è annullato per “grave violazione delle regole di trasparenza ed imparzialità”. Con sentenza definitiva del 19 gennaio scorso, il tribunale amministrativo ha annullato la graduatoria del “Concorso Pubblico per titoli ed esami per il conferimento di 6 Posti di Istruttore Tecnico (geometri) cat. C, posizione economica C1” indetto dal comune di Guidonia Montecelio nell’aprile 2008. A ottobre del 2008 uno dei partecipanti, Pier Gabriele Santori, 19° su 22, aveva fatto ricorso (9366/2008). Dopo tre anni, il 19 gennaio è arrivata la sentenza definitiva e la graduatoria, che ha visto l’assunzione di sei geometri presso l’ente, non è valida perché, si legge nella sentenza, “la commissione non predeterminò i criteri di valutazione delle prove”. I “sei” potrebbero perdere il posto di lavoro. Il Comune di Guidonia, rappresentato dall’avvocato Stefano Salerno ha perso e il sindaco Rubeis non farà ricorso al Consiglio di Stato. M.M.

Cimax, quasi risolta la vertenza

Ogni punto affiliato è giuridicamente ed economicamente autonomo

MARCELLINA - Una maratona di oltre otto ore ha posto fine ad una querelle che dura da più di tre anni. Corsi e ricorsi, sanzioni, scioperi, sono stati in pratica il pane quotidiano di Marcellina e della Cimax, importante cementificio che utilizza la cava fuori al centro abitato. A rischio, in tutto questo tempo, ci sono stati i circa 40 dipendenti della società ed altri 60 che lavorano con l’indotto. Al comune di Marcellina andranno 150mila euro, in sei anni, oltre a 125mila tra sanzioni ed affitti passati. Inoltre tutti i residenti del comune possono acquistare a prezzo quasi di fabbrica i prodotti della Cimax. «Ogni volta che si arrivava vicini a firmare l’accordo, saltava sempre tutto» hanno com-

mentato i sindacalisti durante la riunione fiume che si è tenuta venerdì 18 febbraio presso il municipio di Marcellina. Più che un incontro è stato un lungo match tra le parti in causa. Venerdì, che era una sorta di d-day in cui si doveva decidere una volta per tutte le sorti della cava, è stato comunque firmato un accordo che potrà permettere alla Cimax di riprendere gli scavi, interrotti da tempo, e proseguire per i prossimi sei anni. «Ci aspetta, ora, un periodo tranquillo. Sei anni – ha commentato l’amministratore della società Paolo Bernardoni – in cui potremmo pianificare e programmare le nostre attività con più certezze. In questi mesi pieni di problemi abbiamo dovuto accantonare tanti

TIVOLI (52/10) palazzina signorile attico ingresso salone cucina abitabile camera cameretta bagno terrazzo balcone € 207.000,00

GERANO (47\10) villa bilivelli ottima posizione 1° livello: salone doppio con camino cucina abitabile bagno ripostiglio; 2° livello: camera ampia possibilità seconda camera bagno terreno circostante di 3.000 mq due cantine € 149.000,00

progetti tesi all’internazionalizzazione della nostra azienda. Siamo arrivate tra le prime otto in Europa per lo sviluppo di tecnologie pulite. Con i programmi organizzati dal governo, Italia degli Innovatori, andremo in missione prima in Brasile e poi in Russia. In questi tre anni abbiamo avuto molti problemi. Entro una settimana dovremmo avere la conferenza dei servizi e, dopodiché, potremmo riprendere gli scavi. Intanto con le riserve che ci restano dovremmo riuscire a non interrompere mai la produzione». «Sono stati appesi ad un filo, tanti padri di famiglia che si sarebbero trovati senza lavoro dall’oggi al domani se l’incontro fosse andato male – ha

LA BOTTE (56/10) splendido appartamento bilivelli 1° livello: salone doppio con camino due camere cucina abitabile servizio due balconi 2° livello: tre camere doppi servizi tre terrazzi box auto € 325.000,00 TIVOLI CENTRO (63/10) ingresso salone con angolo cottura camera bagno completamente ristrut€ 165.000,00 turato uso investimento TIVOLI CENTRO (08/11) uso investimento ingresso salone cucina abitabile due camere bagno bal€ 169.000,00 cone ottima posizione TIVOLI (07/11) appartamento composto da ingresso salone cucina due camere bagno balcone angolare terrazzo verandato cantina soffitta ottima € 209.000,00 esposizione VILLA ADRIANA (05/11) appartamento ampia metratura ingresso salone cucina abitabile due camere doppi servizi due balconi cantina parzialmen€ 239.000,00 te ristrutturato TIVOLI CENTRO (64/10) piano terra ingresso soggiorno camera cameretta bagno patio 30 mq can€ 219.000,00 tina luminoso

www.gruppotoscano.it

commentato tirando un sospiro di sollievo Attilio Vallocchia, segretario territoriale della Filca Cisl – soprattutto in periodo di crisi ed in una zona come questa con un tasso di disoccupazione alto e dove la ricollocazione sarebbe stata difficilissi-

TIVOLI CAMPOLIMPIDO (06/11) appartamento posto al primo piano ristrutturato composto da salone angolo cottura camera servizio balcone posto € 179.000,00 auto cantina VILLANOVA CENTRO (53/10) ingresso soggiorno due camere studio cucina abitabile servizio terraz€ 199.000,00 zo balcone TIVOLI CENTRO (61/10) appartamento ingresso salone cucina abitabile tre camere bagno balcone ottimo anche per uso investimento € 289.000,00 TIVOLI CENTRO (65\10) proponiamo attico composto da ingresso soggiorno con angolo cottura camera cameretta bagno balcone terrazzo € 187.000,00 SANTA BALBINA (59\10) villa unifamiliare nel verde tre livelli fuori terra rifiniture di pregio doppio ingresso salone triplo con camino e salone doppio con camino cinque camere quattro servizi ripostiglio studio cantina box giardino di 700 € 649.000,00 mq ca.

ma. Da un lato del tavolo c’era l’amministrazione comunale e dall’altra l’azienda che minacciava la chiusura perché sarebbe stata senza materia prima, non potendo sempre acquistare da terzi. Va comunque detto che in questo periodo di crisi gli stipendi sono sempre arrivati regolari nonostante i disagi vissuti dall’azienda». «Prima di cantare vittoria aspettiamo che arrivi il permesso di riprendere gli scavi – conclude Remo Vernile, segretario di Roma e provincia di Feneal Uil – siamo soddisfatti dell’accordo ma anche preoccupati perché aspettiamo, come anche i lavoratori, che arrivi l’ultimo via libera». Fulvio Ventura

VILLANOVA (58\10) proponiamo la vendita di appartamenti in costruzione di vari tagli ottime rifiniture a partire da € 140.000,00 SAN POLO DEI CAVALIERI (13/11) splendida villa immersa nel verde ingresso salone doppio sala da pranzo cucina abitabile quattro camere tripli servizi due balconi locale lavanderia sala hobby piscina parco di 6.000 mq ca. € 585.000,00 VILLA ADRIANA (09/11) villa su tre livelli doppia esposizione salone cucina camera due camerette tripli servizi sala hobby € 415.000,00 CAMPOLIMPIDO (16/11) recente costruzione ingresso salone cucina all’americana due camere bagno due balconi box ottima esposizione € 205.000,00 AFFITTO AD.ZE TRIBUNALE (54/10) signorile ampia metratura salone doppio cucina abitabile quattro camere doppi servizi ripostiglio tre balconi canti€ 950,00 na ottima esposizione

Differenziata case Ater, mancano i responsabili GUIDONIA - Differenziata sempre più difficile? Tra segnalazioni dei cittadini, multe, raccolte mancate, ci sono anche altre questioni che pesano sulle spalle dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Guidonia Montecelio. Nell’occhio del ciclone questa volta le case popolari appartenenti all’Ater di Albuccione, Villanova e Villalba. I contenitori per la raccolta sono stati portati in loco ma giacciono inerti e inutilizzati. Non c’è ancora, infatti, alcuna persona individuata dall’Ater che se ne possa assumere la responsabilità, così come succede per ogni condominio, e quindi la raccolta non può partire.

Spazi verdi e aiuole, in piazza Metteotti sbarca lo sponsor GUIDONIA - I lavori di sistemazione e manutenzione del verde, fioriere incluse, all’interno della piazza Matteotti, il cuore della antica città di Fondazione, la sede del palazzo comunale, saranno a costo zero per l’Ente. Lo prevede il bando ad evidenza pubblica attraverso il quale l’amministrazione ha individuato una azienda che per la durata di cinque anni «presterà la propria opera manutentiva e di cura degli spazi» senza oneri per l’amministrazione, in cambio solo della pubblicità. La gara è stata assegnata la settimana scorsa, la ditta che nella offerta presentata ha evidenziato un pacchetto di soluzioni finalizzate all’abbellimento e al miglioramento degli arredi floreali, gli stessi che incorniceranno la piazza nel giorno della sua imminente inaugurazione, momento ultimo di quell’opera di restauro che l’ha riconsegnata all’antico splendore.

TIVOLI CENTRO STORICO (11/11) uso investimento ingresso salone con angolo cottura camera bagno ristrutturato con cantina di 70 € 155.000,00 mq ca.

VILLA ADRIANA (12/11) Villino su tre livelli ottimo stato piano terra: salone camera cameretta bagno cucinotto giardino patio piano primo: camera terrazzino di 15 mq ca. sala hobby: salone doppio con camino angolo cottura servizio giardino 200 mq ca. box auto e tre posti auto scoperti € 419.000,00

Tel. 06.43535244

ROMA • MILANO • TORINO • GENOVA • VERONA • BOLOGNA • FIRENZE • NAPOLI • BARI • PALERMO • CAGLIARI


€ 6.900

LE NOSTRE AUTO SU:

www.gestcar.it

AGGIORNAMENTI ONLINE - SABATO APERTI INTERA GIORNATA

CHILOMETRI DOCUMENTABILI E DICHIARATI € 6.200

FIAT GRANDE PUNTO 1.3 mjet 5 porte del 2006 km 71.000 PREZZO XL € 6.200

€ 9.900

OPEL ZAFIRA 1.9 Cdti 101 cv Enjoy 11/2006 km 84.000 PREZZO XL € 9.900

OPEL ASTRA 1.7 Cdti 101 cv berlina aziendale del 2006 km 103.000 PREZZO XL € 6.900

AUDI A6 2.7 Tdi Berlina 2006 km 70.000 navigatore auto italiana no import PREZZO XL € 16.900

€ 12.900

€ 4.500

ALFA ROMEO 159 1.9 mjet 150 cv sw Exclusive del 2007 km 60.000 PREZZO XL € 12.900

FIAT PUNTO 1.2 Benzina 16 v 80 cv 5 porte Dynamic del 2006 km 66.000 PREZZO XL € 4.500

BMW 320 D Touring Attiva del 2006 km 66.000 dichiarati PREZZO XL € 16.900

FIAT STILO 5 porte a metano del 2006 km 72.000 GARANZIA 24 MESI PREZZO € 6.800

€ 5.800

€ 22.900

BMW 520 D SW pelle navi sens park xeno del 2007 km 75.000 navi pelle PREZZO XL € 22.900

VOLKSWAGEN PASSAT 2.0 tdi 140 cv sw Business del 2007 km 88.500 navigatore PREZZO XL € 13.900

€ 7.900

€ 5.900

RENAULT MEGANE 1.5 dci sw del 2008 88.000 km PREZZO XL € 7.900

BMW 318 CI Coupè del 2000 km 170.000 impianto GPL perfetta PREZZO XL € 5.900

VOLKSWAGEN PASSAT 1.9 Tdi 130 cv sw del 2001 km 190.000 PREZZO XL € 5.400

FIAT PANDA 1.3 mjet clima del 2008 km 74.000 PREZZO XL € 6.500

€ 4.900

€ 9.900

MINI ONE DIESEL 1.4 88 cv del 2006 km 81.000 dichiarati PREZZO XL € 9.900

FIAT STILO 1.9 Jtd sw BIANCA Ideale x taxi km 80.000 dichiarati PREZZO XL € 5.800

BMW 523 I Benzina berlina futura del 1999 km 110.000 PREZZO XL € 4.900

BMW 118 D ELETTA del 2010 km 14.000 automa€ 20.400 tica

CON IL PRESENTE VOLANTINO GARANZIA 24 MESI Motive Service GRATUITA VIA TIBURTINA Km 25,600 VILLANOVA DI GUIDONIA TEL. 0774353751 - Maurizio 3478634754 - Alfonso 3471071745

TIVOLI SIBILLA

PALOMBARA SABINA

appartamento, completamente ristrutturato, di 50 mq, primo piano, soggiorno, angolo cottura, bagno, vista su tempio.

appartamento di 55 mq, piano terra, soggiorno, angolo cottura, camino, bagno, sala, camera da letto, soppalco, ripostiglio, ristrutturato. € 115.000

€ 150.000

TIVOLI TERME

PATERNO

CANTIERI GUIDONIA

disponiamo di appartamenti di 45 mq, nuova costruzione, centralissimi, con accessori a scelta.

LA BOTTE

VILLA ADRIANA

villa unifamiliare di 100 mq, 1 livello, composto da sala, angolo cottura, 2 camere, camino, tre bagni, balcone, giardino di 500 mq, discrete condizioni.

appartamento di 85 mq, 4° piano, ingresso, sala, termo camino, cucina, 2 camere, bagno, 2 balconi, ripostiglio, box auto.

€ 275.000

€ 220.000

TIVOLI TERME LOTTI

VILLANOVA

appartamento di 60 mq, 1° piano, ingresso, sala, angolo cottura, bagno, camera, cameretta, balcone. Buone condizioni interne, libero subito. € 139.000

appartamento di recente costruzione, centrale, 150 mq su 2 livelli + 130 mq di giardino mattonato, sala, cucinotto, 2 bagni, camera, 2 camerette, ripostiglio, ottime condizioni. € 320.000

Prezzi da € 155.000

porzione di villa quadrifamiliare su 4 livelli, recente costruzione, giardino mattonato di 100 mq, sala, camino, cucina abitabile, 3 bagni, 2 ripostigli, 3 camere, sala hobby, balcone, box triplo, accessori. € 340.000

porzione di villa a schiera di 130 mq + 40 mq esterni, giardino, terrazzo, balcone, sala, cucinotto, 2 bagni, camera, cameretta, mansarda, sala hobby con camino, ottime condizioni. € 299.000


TERRITORIO

24 febbraio 2011

XL

7

Secessione, sogno o solida realtà?

Continua il fermento degli abitanti di Villalba di Guidonia e Tivoli Terme. Le conseguenze della subsidenza con i cantieri aperti e i risarcimenti che non arrivano spingono proteste e richiesta di secessione

Magari non si chiamerà Albunea, ma l’idea di Tivoli Terme e di Villalba di Guidonia di staccarsi dai rispettivi comuni e di crearne uno proprio non sembra più solo un’idea. La raccolta di firme, promossa dal Comitato Tivoli Terme-Villalba di Guidonia, prosegue nelle piazze e trova consensi. I primi gazebo si sono visti a Tivoli Terme il 12 febbraio e sabato 19 si sono spostati a Villalba in piazza della Repubblica e in piazza dei Caduti del lavoro (i Villini). A Villalba sono state proposte quattro petizioni: separazione dal Comune di Guidonia e costituzione di un nuovo comune, riqualificazione di piazza Caduti sul Lavoro, richiesta di maggiore sicurezza sui due territori con l’istituzione di un posto di polizia e la richiesta di una riunione per avere risposte sulla situazione della

subsidenza. «La raccolta di firme a Villalba è andata abbastanza bene. Dobbiamo concentrarci di più anche sul centro della cittadina (9mila abitanti) – ha commentato Salvatore Ravagnoli, presidente del Comitato Città Termale-Villalba di Guidonia –. A Tivoli Terme in una settimana siamo arrivati ad oltre duemila e quattrocento firme per l’autonomia comunale – continua Ravagnoli – Tivoli Terme sta rispondendo bene». Sembra anche che qualcosa si stia muovendo a livello di amministrazione comunale. Per quanto riguarda Tivoli sembrerebbe prossima la riapertura delle delegazioni comunali di Tivoli Terme e Villa Adriana, chiuse da mesi per mancanza di personale». Michela Maggiani

Guidonia: 500 pini da abbattere... Riceviamo e pubblichiamo Nonostante le proteste provenienti da più parti, continua la dissennata campagna di abbattimento alberi nel territorio comunale. La segnalazione è pervenuta al circolo Legambiente di Guidonia ed al Faro da un comitato di cittadini di Colleverde, i quali in un incontro con il sindaco avvenuto sabato mattina (19 febbraio) hanno sottolineato alcuni aspetti importanti riguardo la vicenda. Chiariamo cosa è avvenuto negli ultimi due anni. Su richiesta dell'assessorato all'Ambiente è stata fatta una relazione agronomica nel novembre 2009 sui pini di Colleverde II, Albuccione, Collefiorito, Villanova. A Colleverde dovevano essere tagliati AL MASSIMO 80 pini. Secondo quanto affermato dai residenti di Colleverde ne sarebbero stati tagliati invece un centinaio e altri sarebbero stati potati. A ottobre 2010 viene depositata una nuova agronomica sui pini di Colleverde II e

di Collefiorito. Nella relazione, secondo quanto abbiamo appreso, non si direbbe che i pini devono essere tagliati perché malati o pericolosi ma che, a causa dei lavori, di urbanizzazione potrebbero “ammalarsi, creare problemi all'asfalto e tra 4/5 anni, presentare alti costi di manutenzione”. Le considerazioni che il comitato ha sottoposto al sindaco sono le seguenti: -Rifare le strade non implica l’abbattimento indiscriminato del patrimonio arboreo essendo questo perfettamente compatibile con la viabilità delle strade. Peraltro, sul fatto che le radici possano rovinare il manto stradale, si deve osservare che molto spesso, se ciò accade, è soprattutto conseguenza dell’assenza di una corretta manutenzione stradale dal 2001. - EFFETTI SULLA SALUTE: l’abbattimento in brevissimo tempo di tutti gli alberi comporta una variazione al microclima locale con possibili ripercussioni sulla salubrità dell’aria e sulla sa-

...Avverrà in 10 anni, dice il Sindaco Dopo il secondo sopralluogo nel quale ha voluto personalmente esaminare i pini ad uno ad uno per valutare quanti e quali abbattere o risparmiare, il sindaco di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis, supportato dal parere di tecnici comunali e agronomi, ha convenuto che circa i due terzi degli esemplari andassero nell’immediato salvaguardati. Correggendo di fatto il progetto - sostenuto da uno studio vegetazionale - licenziato qualche settimana fa dal settore Lavori pubblici per consentire il rifacimento di strade e marciapiedi e la messa in sicurezza delle vie di Colleverde II. Cinquecento pini da tagliare subito avevano decretato i funzionari dell’assessorato Lavori Pubblici, tirandosi dietro un mare di critiche. Dopo due vertici in loco, un confronto serrato con i residenti, Rubeis ha quindi deciso che quel numero di alberi sarà rimosso in un arco temporale lungo: 10 anni. E soprattutto che la loro sostituzione con specie più avvezze a dimorare in zone urbanizzate, avverrà contestualmente agli abbattimenti. «Nei prossimi giorni - ha avuto modo di dichiarare il sindaco - la ditta che ha già avviato l’opera di taglio e rimozione tra le proteste di residenti e ambientalisti, si concentrerà su soli 150 esemplari, per tutti gli altri la sostituzione avverrà nel tempo, per dare modo alle nuove piantumazioni di raggiungere un’altezza tale da non compromettere il delicato equilibrio ambientale determinato dal rapporto numero di alberi per abitante». Una decisione che è stata apprezzata dalla popolazione residente. Secondo il progetto, in linea con le nuove direttive verdi sottoscritte nel protocollo con l’Ordine degli agronomi, l’abbattimento dei pini prevede una loro sostituzione con altri esemplari che meglio dimorano in aree urbanizzate: “quercus” di alto fusto (quattro metri); acer di piccolo fusto; cinnamomum canphora; prunus padus, sono le specie che nell’arco di qualche anno troveranno “casa” nelle strade di Colleverde II. In una quantità assolutamente compatibile con l’attuale se non superiore, dal momento che lo studio vegetazionale prevede la piantumazione di aiuole a completamento del verde urbano, oltre alla installazione di una pineta di 171 esemplari su di un’area compresa tra via Monte Bianco e piazza Marmolada attualmente in stato di abbandono.

lute delle persone anziane e dei bambini. In un territorio dove la precarietà dell’ambiente è già compromessa dalla presenza di diverse fonti inquinanti quali la discarica, il cementificio, l’attività estrattiva del travertino e la futura realizzazione della Nomentana bis con conseguente aumento dell’inquinamento da smog ed elettromagnetico, si dovrebbe prevedere un cospicuo incremento del patrimonio arboreo e NON l’abbattimento dello stesso. - MANCANZA DI INFORMAZIONE E DI PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO: Non c’è alcun coinvolgimento dei cittadini residenti in merito alla problematica in esame che, comunque, è caratterizzata da interventi di rilevante impatto ambientale. - DANNO ECONOMICO L’abbattimento degli alberi ha seguito di poco tempo la potatura fatta eseguire dall’assessorato all’ambiente nell’intento di mantenere le alberature e non di abbatterle. Potatura che quindi ha comportato un inutile spreco di denaro pubblico, quando sarebbe bastata solo la rimozione dei ra-

In piazza per la subsidenza Tutti in piazza della Repubblica a Villalba martedì 22 febbraio per attirare l’attenzione delle istituzioni competenti sul fenomeno della subsidenza. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato Tivoli Terme-Villalba per chiedere adeguata attenzione sui cantieri in essere, sui quali pesano ormai non solo problematiche tecniche ma anche umane. Molte sono ancora le famiglie fuori casa e molte ancora ce ne potrebbero essere. Si chiede inoltre che dopo oltre 17 mesi dall’inizio del primo cantiere e 12 mesi dall’ordinanza per i contributi questi siano erogati agli aventi diritto. I manifestanti a suon di fischietti chiedono inoltre la proroga dello Stato di Emergenza. Sono, infatti più di 140 le famiglie che hanno richiesto un controllo sulle proprie case che insistono sui due comuni, Tivoli e Guidonia. «Ci sono state segnalate altre 148 richieste di contributo per altrettante abitazioni lesionate. Si tratta di 144 abitazioni e 4 edifici più grandi come le case popolari di via Trento a Villalba e via del Platani al bivio di Guidonia – ha aggiunto Ravagnoli –. Finora nessuno ha ricevuto il contributo stanziato dalla Regione Lazio per l’emergenza. Chiediamo risposte e un aiuto da parte delle amministrazioni comunali». Tra le richieste fatte in piazza emerge anche la necessità di avere un punto di controllo Subsidenza della Protezione Civile Regione Lazio in loco. (M.M.)

Strisce blu gratis mozione in Consiglio mi pericolanti. Inoltre aver predisposto due relazioni agronomiche sulle stesse alberature a distanza di un anno l’una dall’altra ha comportato una doppia spesa sempre a carico dei contribuenti. Ed infine per l’abbattimento come da progetto comunale, si ipotizza una spesa di quasi 400.000 euro per tagliare in blocco 500 pini e sostituirli con alberelli di 10 centimetri di diametro e 3 metri di altezza a fronte di alberi di 50/60 centimetri di diametro 12 metri di altezza con evidenti conseguenze sia sull’impatto visivo che su quello ambientale . Il Faro, pertanto, nel sostenere con forza le richieste fatte dal comitato dei cittadini di Colleverde, si unisce nella richiesta di immediata sospensione dell’abbattimento in corso; auspica che il progetto sia discusso nel corso di un Consiglio Comunale ed in tale ambito si prospetti la possibilità di una variante al progetto attuale, con opportuna e necessaria predisposizione di un adeguato progetto di ripiantumazione (con piante di adeguate dimensioni) delle piante già abbattute. Lista Civica Il Faro http://www.ilfaroguidonia.it

Riceviamo e pubblichiamo

Capitani, che coraggio! Il circolo “I Capitani Coraggiosi” nasce su iniziativa dei giovani del PDL. Il suo scopo principale è la sfida politica sul territorio, l’analisi dei punti di forza e debolezza del partito di centro-destra preceduta da un attento bilancio delle attività svolte. «Compiamo azioni concrete sui disagi della nostra zona - afferma Ettore Tirrò, vice presidente del consiglio comunale di Tivoli e coordinatore del circolo - basti pensare ai lavori svolti a Tivoli Terme: abbiamo provveduto a finanziare la sistemazione di un muro pericolante nell’istituto comprensivo “Orazio” e quello costeggiante l’impianto sportivo in Via Cesare Augusto». Il circolo è anche un importante supporto per il turismo locale. «Infatti - prosegue l’assessore - ci siamo mossi affinché anche le mura di recinzione della Rocca Pia venissero ristrutturate. Questo fa parte di un processo di valorizzazione dei monumenti tiburtini, strettamente legato a un ingente finanziamento che prevede l’ampliamento della via Tiburtina all’ingresso di Tivoli. Il tutto per dare maggiore visibilità alla nostra città, nota meta turistica». L’attività del circolo, cominciata nel Novembre 2010, viaggia a vele spiegate «Presto partiranno i lavori di riqualificazione della scuola “Del Gesù”. Da non dimenticare il progetto improntato sulla sicurezza stradale che coinvolgerà i giovani del posto per sensibilizzarli di fronte questo argomento così delicato». Ringraziamenti speciali all’assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici della regione Lazio, Dr. Luca Malcotti, il cui interessamento ha permesso la realizzazione dei lavori sopracitati. La politica è a stretto a contatto con i disagi della popolazione e il circolo, di recente costituzione, ha già registrato numerosi interventi. Altri sono in procinto di partire, altri ancora sono in cantiere. Insomma, è proprio il caso di dire che ha il vento in poppa! A.L.

GUIDONIA - Esimere i diversamente abili e i residenti dal pagamento del parcheggio. Questo è quanto è stato proposto dal capogruppo dell’Idv, Emanuele Di Silvio, in una mozione presentata al Consiglio Comunale. Sono ben 220 le strisce blu disegnate sul territorio del comune di Guidonia Montecelio e ben 137 solo nella circoscrizione di Guidonia. Di Silvio prende come riferimento quanto avviene già in molti comuni d’Italia dove viene concessa la sosta gratuita ai veicoli di persone diversamente abili, come per esempio nella vicina Tivoli, ed a veicoli di persone il cui civico di residenza ricade in prossimità delle strisce, così come avviene a Roma. Nella mozione chiede proprio di esentare dal pagamento i veicoli di portatori di handicap, regolarmente muniti di apposito contrassegno identificativo, e un veicolo per nucleo familiare, il cui civico di residenza ricade in prossimità delle strisce blu. Durante il consiglio comunale del 16 febbraio scorso Emanuele di Silvio ha posto anche una questione di legittimità. Si è trattato più che altro di una domanda: se gli stalli a pagamento approvati dal Consiglio Comunale erano solo 83 a Guidonia centro è lecito che sia stata la Giunta del sindaco ad approvare le restanti e ad estendere il provvedimento anche alle altre circoscrizioni?

Approvato nuovo regolamento centri anziani GUIDONIA - Fumata bianca in consiglio comunale per il nuovo regolamento per i centri anziani del comune di Guidonia Montecelio. Dopo quasi un anno di commissariamento il consiglio comunale l’ha approvato nella seduta di mercoledì 16 febbraio all’unanimità. Rispetto al passato le novità riguardano la durata in carica del presidente, la rieleggibilità dello stesso e l’omologazione del costo della tessera. In passato il mandato del presidente eletto durava due anni, ora le elezioni sono previste ogni tre anni, per evitare indire elezioni troppo frequentemente. Per quanto riguarda l’eleggibilità, il vecchio regolamento prevedeva la possibilità che il presidente fosse rieletto per due mandati consecutivi e che doveva aspettare un anno prima di una possibile sua ricandidatura. Ora, invece, per favorire il ricambio e la turnazione, di anni, tra la seconda elezione consecutiva e un’altra candidatura di anni ne devono passare due. Novità anche per il costo delle tessere. Vista la mancanza di omogeneità in tutti i centri anziani del comune, l’amministrazione ha deciso di omologare il costo della tessera di adesione, cinque euro per tutti.

Meno tasse per gli anziani più “deboli” GUIDONIA - Siglato definitivamente il 10 febbraio l’accordo tra l’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio e i sindacati per la riduzione della Tarsu agli anziani. L’atto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa ad hoc e prevede la riduzione della tassa sia del 30% per gli anziani di Guidonia che non superano i 10mila euro d reddito annuo. Secondo quanto affermato sia del sindaco Eligio Rubeis che dall’assessore alle finanze Adriano Mazza, è stato il recupero dell’evasione fiscale a consentire di disporre dei fondi (150mila euro) per portare avanti questa iniziativa. Gli aventi diritto potranno compilare l’apposita domanda presso l’ufficio tributi corredandola con il proprio modello Isee. Questo è quanto stabilito nell’accordo tra l’amministrazione comunale di Guidonia e le sigle sindacali alle quali va la paternità della proposta.

Povertà: nasce l’osservatorio regionale Nasce l’Osservatorio sperimentale regionale per lo studio e lo sviluppo di politiche sociali di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale: il nuovo strumento è frutto di un protocollo di intesa siglato tra la Regione Lazio e la Comunità di Sant’Egidio - Acap Onlus. È stata infatti approvata in Giunta regionale una delibera che rende operativo l’accordo che avrà una durata di due anni. Il protocollo dà avvio ad un rapporto di cooperazione tra la Regione Lazio e la Comunità di Sant’Egidio per arrivare a definire percorsi operativi e nuove iniziative di carattere sociale per contrastare le povertà estreme e l’esclusione sociale dei gruppi deboli. In ambito regionale l’Osservatorio avrà tra i suoi principali compiti quello di avviare e gestire un Centro studi sulle tematiche della povertà e dell’esclusione sociale ed avviare attività di censimento, promozione e facilitazione delle ‘’reti’’ di supporto formale ed informale che operano nel sociale in tutto il territorio regionale. L’Osservatorio dovrà anche occuparsi della formazione e dell’aggiornamento degli operatori del sociale, raccogliere informazioni e scambiare esperienze e buone pratiche con le province della Regione partecipando alle principali attività di coordinamento e formazione attuate dalla Regione Lazio sulle tematiche del sociale.


8

XL

POLITICA

n. 4 2011

Tivoli, i Democratici un partito già Un’implosione. Così potremmo definire quello che succede al Partito Democratico tiburtino. È dei giorni scorsi l’abbandono della militanza nel PD di un folto gruppo di giovani che negli ultimi tempi avevano con le loro iniziative animato a sinistra l’asfittica vita politica cittadina. Un gruppo consistente e “rumoroso”, autonomo e originale. L’uscita per approdare a Sinistra Ecologia e Libertà annunciata su facebook ha fatto scalpore anche a livello più alto e comunque ha scosso la politica cittadina non solo di sinistra. Una lunga lettera del segretario dei Giovani Democratici Damiano Leonardi e sottoscritta da 41 ragazze e ragazzi, annunciava la fuoriuscita e una lunga serie di accuse e motivazioni pone al Partito la necessità di una seria riflessione sul suo futuro. Riflessioni e lotte intestine che vanno però avanti da sempre tra le varie componenti del Pd di Tivoli (ma non solo) e che si sono acuite con la sconfitta alle elezioni comunali dello scorso anno. La sconfitta ha messo a nudo molte contraddizioni e rancori personali, sopiti sotto le ceneri del potere decennale a palazzo S. Bernardino e degli indubbi risultati che l’azione di governo delle giunte Vincenzi aveva ottenuto. Nessuno ha lavorato per unire le varie componenti né per formare un nuovo gruppo dirigente e superare le ataviche e personalistiche divisioni. Da qui la fuoriuscita dei consiglieri De Michele (passato all’UDC) e Di Biagio (passato al gruppo misto). Da ricordare che le elezioni comunali anticipate erano stato il frutto di una spaccatura in seno al gruppo consigliare e al direttivo cittadino del PD culminata con la fuoriuscita del gruppo che ha formato l’Udc tiburtino e poi con il consenso elettorale ricevuto ha determinato la caduta della giunta Baisi e la sconfitta elettorale del 2010.

all’ultimo momento quando sembrava cosa fatta. Il risultato è stato che solo una parte del partito è rappresentata nella direzione di Circoli e Unione comunale (la componente che fa capo a Vincenzi e a Maria Vittoria Pepe) mentre il resto si è messo fuori chiedendo l’invalidamento dei congressi. La parte che ha scelto o è stata costretta a restare fuori è

Il PD perde anche i giovani. Dopo la rottura tra le diverse componenti al Congresso (... correnti e capibastone imperano) e le defezioni in Consiglio comunale, si approfondisce la crisi dopo la sconfitta elettorale alle Comunali del 2010 I congressi dei Circoli territoriali e dell’Unione comunale del novembre scorso sono stati di nuovo un flop politico. Ha vinto nuovamente la logi-

ca del potere e delle tessere, mentre la possibilità di una soluzione unitaria per l’elezione di segretari e dei gruppi dirigenti è naufragata proprio

La lettera di risposta della giovane segretaria dell’Unione Comunale

I giovani abbandonano il PD e passano a SEL Abbandonare il Partito Democratico e passare a Sinistra Ecologia e Libertà è stata una scelta fatta con dolore e con un’infinita tristezza nel cuore. Non è stato un processo dettato da convenienza, né un gioco alla ricerca di visibilità o di importanza. È stata la volontà di allontanarsi da una politica che ha perso in correttezza e in decoro, l’esigenza di svestirsi di indumenti laceri e consunti dalla ricerca di un potere fine a se stesso e personale, in grado di guastare e offuscare i meriti delle più scintillanti amministrazioni. Perché non è quello a essere messo in discussione. Il centro-sinistra ha governato questa città e l’ha fatta rinascere. E il percorso che intraprenderemo con Sinistra e Libertà avrà quella rotta, con il dovere di non poter trascurare la collaborazione con tutte le forze affini su tematiche valide e condivise. È in Sinistra e Libertà, nei suoi principi, nelle sue proposte, nel suo modo di essere una realtà sensibile e sincera che sentiamo di poter far rinascere la voglia, la passione e l’interesse alla partecipazione in tutti coloro che ancora sperano in una politica diversa, che non contempli il favore, lo scambio e la promessa. Una politica che si congedi dal privilegio e dall’arrivismo esasperato. E siamo certi di essere tanti ad avere questa esigenza. Si tratta soltanto di uscire allo scoperto e abbattere quel pregiudizio che la politica stessa ha abilmente creato per poter restare appannaggio di pochi. Non è sufficiente creare, ben amministrare, costruire strade e parcheggi, quando la politica viene poi vissuta come fine e non come mezzo, come punto di arrivo e non di partenza. La politica se vuole davvero il bene comune deve cominciare ad essere esemplare, indicare cosa significhino l’uguaglianza, l’onestà, la trasparenza, il merito. Tutto ciò che ai nostri occhi, nel Partito Democratico, ci è apparso lontano e insignificante. In aggiunta, alla situazione locale toccata con mano, c’è anche la disillusione verso una realtà nazionale che non riesce più a dare la speranza di potersi porre davvero come la nocchiera del cambiamento. Sarebbe inopportuno però non citare tutte quelle intelligenze e tutte quelle forze pervase dai buoni sentimenti che lavorano per il Partito Democratico. Ed è a loro che auguriamo un buon lavoro e che salutiamo con affetto. Noi non siamo convinti che cambiare il Partito Democratico sia l’unica battaglia politica del nostro tempo che meriti di essere vissuta. C’è qualcosa di più. E noi lo porteremo avanti con sacrificio e con coraggio insieme a Sinistra Ecologia e Libertà.

zi e ultur ale soci s A

Damiano Leonardi

Cari Giovani Democratici, capisco che sia sbagliato chiamarvi ancora così, ma visto che vi scrivo in risposta all’ultimo gesto che avete fatto in questa veste, mi permetto di farlo per un’ultima volta. (...) Ho deciso di scrivervi questa lettera perché volevo dedicarvi qualcosa che avesse un significato diverso, che avesse il sapore del dialogo e rispondesse all’esigenza di spiegarsi. In questi primi due mesi di Segreteria ho cercato di lavorare per costruire, qui a Tivoli, un grande partito aperto e plurale che risponda alle grandi complessità di questa società, un partito inclusivo che sappia coinvolgere quanti vogliano dare il loro contributo in termini di idee, energie e creatività, un partito capace di proporre e ancor prima di ascoltare. Per questo ho proposto da subito di affiancare alle attività classiche della vita di partito altre iniziative come i forum tematici per coinvolgere il più possibile cittadini e associazioni nelle scelte del partito. Abbiamo individuato temi come ambiente, pari opportunità, integrazione, lavoro, cultura e molti altri tra cui storia della politica (...) I forum sono ancora in fase di progettazione e non sono partiti anche perché, come sapete bene, stiamo cercando dei locali per una nuova sede, ma partiranno a breve e spero che comunque vorrete partecipare anche voi. Accanto a questo ho cercato il

dialogo e la collaborazione con le altre forze di centro-sinistra, iniziativa che ha già dato i primi risultati come testimoniano i due manifesti comuni, uno dei quali sottoscritto da noi tutti sull’importantissimo tema del lavoro. Volevo condividere anche con voi questo percorso, ma non avete mai risposto a mail e telefonate. Non ho fatto un caso della vostra latitanza, perché rispettavo la vostra autonomia come organizzazione giovanile del partito e pensavo che ci sarebbe stato tempo per iniziare un lavoro comune. Mi sono sbagliata. Nella vostra lettera scrivete che non volete essere trattati da ragazzini. Giusto, sono d’accordo e infatti così avevo impostato il rapporto del partito con voi, rispettando la vostra autonomia e cercando il confronto a partire da questa. Credo che sia una deformazione di questa società il fatto che si venga trattati da giovani a oltranza anche dopo i quarant’anni e sono la prima ad arrabbiarsi quando, a trent’anni, mi definiscono così. Siamo adulti e comportiamoci come tali, magari iniziando dal rispondere alle mail e alle telefonate di sollecitazione che riceviamo: si può farlo anche per dire di no e magari spiegarne i motivi. Credo che prima di andarvene sbattendo la porta, pubblicando la vostra lettera che esprime una posizione che non condivido, avreste potuto cer-

L’Associazione Culturale “Castello dei Lincei” propone i seguenti CORSI:

 Corsi di lingua e cultura Russa  Corsi di cucina Russa (si terranno esclusivamente a marzo 2011)  Corsi di lingue Europee (Inglese, Spagnolo, Francese) i Lince  Corsi di Italiano per stranieri con insegnante madrelingua russo.  Corsi di cucina Italiana  Corsi di computer e informatica Per informazioni ed iscrizioni: (compresa progettazione siti web). www.studiarerusso.ucoz.com Tel. 333 5398291 SI EFFETTUANO ANCHE

SEMINARI E CONGRESSI DI VARI TIPI.

www.ilcastellodeilincei.org

care un confronto con me spiegando il vostro disagio e le vostre ragioni. Avreste così dato a me e al partito la possibilità di prendere degli impegni e a voi quella di valutare nel tempo sulla base non solo delle intenzioni, ma anche e soprattutto del lavoro fatto e dei risultati ottenuti. Questo non è stato, non lo avete voluto. Credo che la politica dovrebbe superare molti personalismi, ma questo non vuol dire non tenere in considerazione le persone, perché sono le persone, le loro idee, le loro capacità a fare la differenza. Parlate di meritocrazia ma avete ignorato il confronto di merito, rivendicate il rilievo che le persone hanno nella vita civile ma avete deciso di lasciare il partito a prescindere dal confronto con me, la persona a cui in questo momento è stato affidato il compito di guidarlo nel rinnovamento. Mi dispiace. Sono certa che continuerete nel vostro percorso politico con quell’entusiasmo e quella passione che più volte m’hanno spinto a difendervi e spero che in occasioni future che, anche se in ruoli diversi, sono certa ci vedranno collaborare, ci sarà da parte vostra la volontà di confrontare le diversità di opinioni e prospettive a viso aperto, con quella lealtà e correttezza che tante volte vi ho sentito citare e che io stessa considero essenziale. (...) Martina Santese

In un palazzo del XV secolo, al centro del borgo medioevale di San Polo dei Cavalieri (RM)

Palazzetto Leonardi Camere affrescate in stile Liberty dotate di servizi privati, frigobar, TV LCD digitale Cucina originale e raffinata Ricca carta dei vini

Prenota ora la tua vacanza di relax, storia e natura www.palazzettoleonardi.it

San Polo dei Cavalieri (Rm)

Via delle Scuole, 10  Tel. e fax +39 0774 415184  cell. +39 339 3262345  info@palazzettoleonardi.it


vecchio composta dalle componenti che, per comodità possiamo dire facenti capo ad Andrea Ferro, Piero Ambrosi, Gianni Marconi ecc. (in un documento che qui sotto pubblichiamo si firmano “Quelli che il Pd di Tivoli”). Con l’uscita avvenuta pubblicamente su facebook, di un folto gruppo dei Giovani Democratici e anche dell’ex addetto stampa delle giunte Vin-

XL

POLITICA

24 febbraio 2011

IDV: lascia Paluzzi entra Federico Colia

La vera notizia è l’adesione a Sinistra Ecologia Libertà

cenzi – Baisi, David Diamanti, l’implosione e le difficoltà del partito più grande del centro-sinistra diventano eclatanti e vanno all’esterno coinvolgendo militanti ed elettori il cui sconcerto diviene ogni giorno più evidente… proprio quando di un’opposizione più incisiva e la costruzione di un’alternativa al governo locale e nazionale di centrodestra ci sarebbe più bisogno.

Gli scomunicati “Quelli che … il PD” di Tivoli In un comunicato stampa nel quale annunciano un incontro per il 23 febbraio (XL è in stampa) i dissidenti o scomunicati, come vogliono definirsi, ribadiscono di volere “il partito della democrazia sostanziale, il partito dei cittadini e non dei numeri, il partito di persone e non di tessere”. “Il Partito Democratico – ribadisce il comunicato – nasce con le primarie del 2007 nel segno della discontinuità con i modelli esistenti, della necessità di una risposta alla crisi della militanza, alla separazione tra politica organizzata e società, alla dissociazione tra istituzioni e popolo. Il PD nasce per incarnare l’alternativa al ‘partito del capo’, alla perniciosa miscela tra populismo e monopolio mediatico, al primato degli interessi di parte nel governo della cosa pubblica. È così che a Tivoli, ci siamo avvicinati ai Congressi del novembre scorso con questo spirito di ricostruzione, vitale dopo l’esito disastroso delle elezioni comunali della primavera 2010 e la bocciatura della proposta ‘maggioritaria’ del PD al ballottaggio da parte della città. Il Congresso doveva costituire un nuovo inizio, momento di rilancio di una proposta politica per Tivoli e del contestuale rinnovamento dei dirigenti, senza rinunciare all’esperienza e al pensiero di alcuno. La rottura a freddo del patto per l’unità del PD, attraverso una premeditata manovra dell’ultima ora, con la presentazione di una candidatura diversa da quella concordata, per impedire anche tecnicamente la proposizione in tempo utile di candidature alternative, va annoverata tra gli atti di inutile arroganza, come una scelta di confine e di non ritorno, figlia di una concezione proprietaria di un patrimonio comune. La stessa concezione che fa decidere da soli per sé e per gli altri, che ha pregiudizio per le norme di funzionamento dei soggetti collettivi, che si riserva la parola finale sulle questioni che contano, la stessa che incentiva il tesseramento impersonale dei pacchetti per imporre il proprio punto di vista, che si disinteressa delle regole per passarvi sopra disinvoltamente, che considera i promotori di tesi diverse nemici e fuori corso. Noi diciamo il nostro “no” al partito personale e a Tivoli vogliamo lavorare per dare al PD una nuova identità, un programma comune, forme innovative di rappresentanza, alleanze sui contenuti, nella reciprocità e nel rispetto dei contributi programmatici.” L’obiettivo è la presentazione del documento “quelli che... il Pd di Tivoli” a sostegno dell’iniziativa che si terrà il 7 marzo, alle 17,30, alle Scuderie Estensi di largo Garibaldi. Quelli che... il Pd di Tivoli

9

Cambio della guardia in consiglio comunale. Ezio Paluzzi, IdV, ha rassegnato le proprie dimissioni nell’ultima assemblea aprendo così le porte di palazzo San Bernardino al primo degli eletti, l’ex segretario cittadino Federico Colia (nella foto). «Le motivazioni della mia decisione – ha comunicato Ezio Paluzzi – sono basate su più aspetti riguardanti il mio impegno istituzionale in Provincia di Roma, che, per il ruolo di responsabilità che ricopro, assorbe molto del mio tempo disponibile. Altro aspetto è quello inerente l’indirizzo che ho sempre cercato di dare per il rinnovamento del mio partito, in primis, e della classe politica in città, dando fiducia ai giovani rappresentanti dell’Italia dei Valori». «Auspico per il futuro – conclude Paluzzi che alcune indicazioni date e qualcuno dei punti programmatici proposti in campagna elettorale dall’Italia dei Valori siano realizzati con il contributo di tutti quelli che come me credono ancora nella politica come mezzo per risolvere i problemi della città e dell’intera comunità». «Vogliamo ringraziare Ezio per il grande impegno politico e umano che ha dimostrato, e continuerà a dimo-

I Giovani Democratici di Tivoli aderiscono a Sinistra Ecologia Libertà, la vera notizia è questa! La scelta dei Gd di Tivoli di lasciare il PD è sicuramente un fatto politico di grande rilevanza. L’analisi impietosa ma rigorosa dei motivi di una decisione di un gruppo così numeroso. Conforta chi spera nelle nuove generazioni per superare una fase tanto avvilente della vita sociale e politica di questo paese. Conforta chi queste analisi le aveva adottate quando ha formato il circolo di Sel a Tivoli, giusto un anno fa. Tutti, a Tivoli e sui social network nazionali, si sono affannati a commentare la lettera in cui i GD spiegano perchè lasciano il PD (la confortevole grande casa) ma nessuno si cimenta sulla seconda parte: l’adesione a Sinistra Ecologia e Libertà. Soloni, filosofi e politici ad analizzare, giudicare, consigliare! Guardate che i Gd Tivoli non si sono arresi o “qualunquemente” hanno abbandonato la politica, semplicemente hanno potuto verificare che le motivazioni che li avevano avvicinati alla politica sono sovrapponibili, a Tivoli in modo particolare, con quelli di Sinistra Ecologia Libertà. Ridare fiducia e speranza ad un’intera generazione espulsa dal sistema delle decisioni, dal lavoro come forma di emancipazione, dai diritti come regola di coesione sociale è la sfida che Nichi Vendola e tutta Sel ha lanciato all’intero sistema dei partiti paralizzato nella gestione del potere. I Giovani che aderiscono a Sel! È questa la notizia, non il rimpallo di responsabilità, gli appuntamenti mancati o le dietrologie fantasiose. Certo che tanti non capiscono! Non possono! Si cambia partito per convenienza personale, per una poltrona in parlamento, per un favore, un posto di lavoro o in una lista elettorale, per un pezzo di potere in un gioco dove idee e valori sono parole straniere. Noi no. E con noi tutti i giovani che credono nell’utopia di cambiare la politica anche con l’agire di ogni giorno, con coerenza, coraggio e sfrontatezza. Semplicemente! La vera sfida comincia ora: cambiare le parole e gli orizzonti della politica, progettare la Tivoli del futuro, programmare ascoltando, liberare le energie migliori della città, ricostruire il volto deturpato della sinistra, a questo si candida Sinistra Ecologia Libertà. Gilberto Boldrini Coordinatore circolo SEL Tivoli

Professori e studenti discutono la Gelmini L’associazione culturale “GD Kult” organizza un incontro tra studenti e docenti (medi e universitari) per discutere e dibattere sulla riforma Gelmini. L’incontro si terrà presso l’Istituto Tecnico E. Fermi di via Acquaregna in Tivoli il 25 febbraio alle ore 16 e vedrà gli interventi di: - Umberto Guidoni (scienziato e astronauta) che analizzerà il Ddl Gelmini dal punto di vista dei legami tra la Ricerca Universitaria e il mondo del lavoro; - Sonia Caporossi (segreteria della presidenza regionale FLC-CGIL) che analizzerà il Ddl dal punto di vista delle scuole medie e inferiori - Andrea Bordi (C.P.R.U. e docente in architettura alla Sapienza) che analizzerà il Ddl nell’ambito universitario e lavorativo - Marco Furfaro (responsabile nazionale SEL dei movimenti e politiche giovanili) che analizzerà gli eventi di piazza degli ultimi mesi. Come recita il volantino il tentativo è quello di reagire all’indifferenza e mettere in connessione professoori e studenti.

strare, per contribuire a migliorare la qualità della vita della nostra amata Tivoli – ha aggiunto Riccardo Reali, segretario cittadino – è stata una scelta difficile, soprattutto per il delicato momento politico che attraversa l’amministrazione, ma anche una scelta preannunciata. Responsabilità e fiducia, legalità e trasparenza, condivisione e partecipazione sono le linee guida che hanno contraddistinto l’operato di Ezio, sia in consiglio comunale, sia all’interno del circolo. Su queste basi vogliamo continuare a lavorare per dare il nostro sostenibile contributo di crescita al comune di Tivoli.

Auguro al neo consigliere Federico Colia un buon lavoro». «È in assoluta continuità con le battaglie civiche e politiche condotte sin’ora, e con l’umiltà di chi si affaccia per la prima volta sullo scranno consiliare – conclude Federico Colia – che mi propongo di svolgere il ruolo di capogruppo IdV in consiglio, cominciando subito con l’affrontare i punti aperti che abbiamo sollevato: l’emergenza Stacchini, la situazione critica in via dei Ruderi Romani che richiederebbe un intervento chiaro e incisivo, la situazione delle aziende municipalizzate di Tivoli cercando anche di capire se questa amministrazione ha un’idea chiara di come rilanciarle, la battaglia per la trasparenza e la diffusione informativa del lavoro del consiglio comunale».

Viale Trieste, 28/30 00019 Tivoli Tel./Fax: 0774.317941 www.lucianiimmobiliaretivoli.com TIVOLI - loc.tà Crocetta - Porzione di bifamiliare per complessivi 300 mq ca + 600 mq di giardino € 560.000,00 TIVOLI - via IV Novembre - Appartamento di 40 mq ristrutturato, composto da soggiorno con angolo cottura, camera, bagno t.autonomo, ingresso indipendente. No condominio 138.000,00

LOCALITÀ MONITOLA - Costruzione di 50 mq con acqua e luce + terreno di 7.000 mq € 115.000,00 trattabili VILLA ADRIANA - via degli Orti - Villino a schiera di 200 mq. Nuova costruzione. Rifiniture di pregio € 420.000,00 TIVOLI - via Antonio del Re - Appartamento 1° piano composto da sala con cucina, 3 camere, bagno più corte esterna di 25 mq € 230.000,00 BIVIO DI SAN POLO - Appartamento 1° piano composto da salone, due camere, cucina, bagno, mansarda al 2° piano. Possibilità box € 215.000,00 BIVIO DI SAN POLO - Villa prestigiosa di 450 mq con 1.000 mq di giardino già divisa in due unità immobiliari Trattative riservate

TIVOLI - Strada San Gregorio - Intera bifamiliare recente costruzione per complessivi 500 mq con 3.000 mq di giardino Trattative riservate TIVOLI - zona Arci - Villa su due livelli + dependance, rimessa di 120 mq + terreno di 9.000 mq recente costruzione € 700.000,00 CASTEL MADAMA - Rustico da rifinire di 45 mq come civile abitazione, con 20 mq di rimessa agricola € 70.000,00 trattabili TIVOLI - zona Reali - Villa su 4 livelli per complessivi 500 mq con 3.000 mq di giardino Trattative riservate TIVOLI - Parco Menghi - Appartamento di 95 mq ca composto da sala, cucina, tre camere, doppi servizi, terrazzo, balcone, e posto auto. Rifiniture di pregio € 360.000,00 CASTEL MADAMA - Appartamento 2° piano completamente da ristrutturare, 50 mq centrale € 80.000,00 CASTEL MADAMA - ad.ze trattoria “Sgommarello” - Villa su 2 livelli con due appartamenti di 110 mq per piano composti da sala, cucina abitabile, 2 camere e bagno, 3.500 mq di terreno 425.000,00

lucianiimmobiliare@gmail.com

TIVOLI - centralissimo - 4 vani con bagno uso ufficio € 800,00 TIVOLI - ad.ze piazza Rivarola - locale di 70 mq ristrutturato, volta a botte, bagno t.autonomo, ingresso indipendente, ideale per ufficio € 500,00 TIVOLI - viale Trieste - Appartamento al 2° piano con ascensore, composto da sala, cucina abitabile, 2 camere, bagno e balcone. Ottimo stato € 700,00 TIVOLI - via Acquaregna Affittasi locale piano terra di 330 mq con cinque vetrine, possibilità piccolo parcheggio Trattative riservate TIVOLI TERME - Locale commerciale di 190 mq con possibilità di ulteriori superfici e parcheggio con vetrine fronte strada Trattative riservate


10

XL

n. 4 2011

XL/CULTURA ed EVENTI

Le date del Carnevale di Tivoli

FINO AL 26 FEBBRAIO a cura dell’Assessorato alle politiche per la promozione dello Sport, del Comune di Tivoli - Girone eliminatorio del: “63° VIAREGGIO CUP - World Football Tournament COPPA CARNEVALE“ VENERDÌ 25 FEBBRAIO, ORE 21,00 al Teatro Giuseppetti La Compagnia Teatrale “INSTABILE” di Napoli presenta la Commedia: “Gennaro Belvedere, testimone cieco”, piece comica di Gaetano Di Maio. Regia di Antonio Muliere SABATO 26 FEBBRAIO, apertura stands di piazza Garibaldi. A VILLA ADRIANA: corso mascherato, con sfilata di alcuni carri allegorici e gruppi mascherati. DOMENICA 27 FEBBRAIO, a Tivoli città: dalle ore 15.00 – Seconda SFILATA di città di carri allegorici e gruppi mascherati, con il percorso della prima sfilata. In collaborazione con la ProLoco di Tivoli: concorso di BAMBINI IN MASCHERA GIOVEDÌ 3 MARZO ORE 21,00 al Teatro Giuseppetti l’ Associazione Culturale “La nave dei Folli” di Tivoli presenta la Commedia: “Tavolo per due“, di Enrico Luttman – Tre pieces in

Una domenica di sport, natura e buon cibo a Villa Gregoriana TIVOLI - Ripartono a pieno ritmo le attività organizzate al Parco Villa Gregoriana a Tivoli – che martedì 1 marzo riapre al pubblico dopo la pausa invernale. Domenica 6 marzo 2011 questo splendido parco, che per tutto l’Ottocento fu meta di viaggiatori, poeti, artisti, re e imperatori e che nel 2002 il Demanio ha dato in concessione al FAI – Fondo Ambiente Italiano, ospiterà per il secondo anno consecutivo la corsa “Tibur Ecotrail”, manifestazione sportiva tra le più importanti del Lazio. Si tratta di una trail running, ovvero una “corsa in natura” che si snoderà su un percorso di 18 km - con partenza alle ore 9.30 in Piazza Plebiscito a Tivoli - e che vedrà il passaggio degli atleti partecipanti per il Parco Villa Gregoriana e per la Riserva Naturale Provinciale del Monte Catillo. Una gara competitiva a tutti gli effetti, resa ancora più interessante dalla scoperta della natura e dell’archeologia del luogo e con un’attenzione particolare alla solidarietà: una parte dei proventi dell’iniziativa verranno infatti devoluti, come per la scorsa edizione, al FAI. In occasione del Tibur Ecotrail, nel Parco Villa Gregoriana verrà anche organizzata, a partire dalle ore 10 e fino alle 12

In occasione della seconda edizione della manifestazione sportiva “Tibur Ecotrail” il Parco Villa Gregoriana ospiterà, dalle ore 10 alle 12 circa, una divertente passeggiata non competitiva con degustazioni di prodotti tipici organizzate da Slow Food

Un carnevale multietnico VILLANOVA - L’Associazione “Pro loco” di Villanova di Guidonia in collaborazione con l’associazione Pulsar in Omnia Lux promuove l’ottava edizione della Festa del carnevale in onore dei più piccoli con l’intento di aggregare anche i bambini di altre etnie immigrate nella cittadina di Guidonia per la loro socializzazione. La manifestazione si terrà il 27 febbraio alle ore 15 in piazza San Giuseppe Artigiano con animazione, giochi per bambini e baby dance.

due atti. Regia di Marco Bonamoneta SABATO 5 MARZO: Apertura stands di piazza Garibaldi DOMENICA 6 MARZO: a Tivoli città: dalle ore 15,00 – Terza SFILATA di città di carri allegorici e gruppi mascherati, con il percorso della prima sfilata. LUNEDÌ 7 MARZO ORE 21,00 Teatro Giuseppetti Compagnia “Teatro dell’Applauso” – Tivoli Ponte Lucano, presenta la Rivista “Broadway Café”, di Elisa Faggioni. Regia di Elisa Faggioni MARTEDÌ 8 MARZO: a sera, chiusura Stands di piazza Garibaldi. Ore 21.00, al Teatro Giuseppetti: Serata di beneficenza organizzata da LA WEB TV, testata giornalistica di Roma Est Spettacolo del noto comico abruzzese ‘Nduccio.

circa, una divertente passeggiata non competitiva, aperta ad adulti e bambini, resa ancora più piacevole dalle degustazioni di prodotti tipici proposte da Slow Food – Condotta di Tivoli. La quota di iscrizione per partecipare a questa speciale passeggiata con degustazioni è di 7 € per gli adulti e di 2,50 € per i bambini. Orario di apertura di Parco Villa Gregoriana: dalle ore 10 alle 16 (ultimo ingresso ore 15.00). La passeggiata non competitiva si svolgerà invece dalle ore 10 alle 12 circa. Biglietti ordinari di ingresso al Parco: Adulti: 5,00 €; Ragazzi (4-12 anni): 2,50 €; Famiglie (2 adulti + 2 bambini): 12 €; Iscritti FAI: gratuito. Quota di iscrizione alla passeggiata non competitiva (comprensiva di degustazioni Slow Food): Adulti: 7,00 €; Bambini (4-12 anni): 2,50 €. Iscritti FAI: 2 €.

Le sfilate allegoriche di Guidonia

GUIDONIA - Nei giorni 6 e 8 marzo si terranno sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati. Partenza ore 15.00 piazza Francesco Baracca. Arrivo piazzale dell’Aeroporto.

Per informazioni sul Parco: Parco Villa Gregoriana – tel. 06/39967701. Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

Il PROSSIMO NUMERO sarà in distribuzione da

GIOVEDÌ 10 MARZO

Per info 0774529872 prolocovillanovaguidonia@email.it

TIVOLI Via A. Parmegiani, 26 Tel. 0774317557 www.domuspoint.com

REGIONE LAZIO

TIVOLI CITTÀ - VENDITE

Vieni a divertirti con NOI !!! Incontri settimanali per tutto l’anno Il Centro Culturale Vincenzo Pacifici organizza

Insieme per... L’attività è rivolta ai ragazzi di 1ª media... ed è finalizzata all'integrazione sociale attraverso iniziative ludico-ricreative e formative come:

TIVOLI - VIA ENRICO TOTI: ultime disponibilità posti auto e garage. Varie metrature. Tratt. riserv. TIVOLI - PIAZZA TEMPIO DI ERCOLE: appartamento entrata indipendente, ingresso, sala, ampia cucina, 2 camere, 2 bagni, balcone. Possibilità garage € 160.000,00 TIVOLI - VICOLO ACQUAREGNA: garage mq 25 ca € 49.000,00 TIVOLI - LOTTIZZAZIONE IL GIGLIO: nuova costruzione appartamento sala con angolo cottura, 2 camere, 2 bagni, terrazzino a livello, condizionatore, vasca idromassaggio. Con box € 195.000,00 appartamento sala con angolo cottura, camera, bagno, corte esterna € 120.000,00 appartamento piano terra soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, sala hobby, giardino, possibilità garage € 257.000,00 TIVOLI - VIA LANCIANI: app. 100 mq ca ingresso, salone, cucina, 2 camere, 2 bagni, veranda, cantina, panoramico € 243.000,00 TIVOLI - LOC.TÀ CROCETTA: appartamento primo piano, ingresso, sala, cucina, 2 camere, bagno, balcone € 180.000,00 TIVOLI - STRADA ACQUORIA: porzione di villa a schiera composta da soggiorno, cucina, 3 camere, 3 bagni, locale sottotetto, sala hobby, 2 balconi, terrazzino, garage, giardino, ottimo stato € 420.000,00 TIVOLI - VICOLO TOMEI: locale artigianale con soppalco e bagno mq 200. AFFITTO € 1.500,00 € 345.000,00

TIVOLI CITTÀ - AFFITTI

• Giochi

• Feste

• Laboratori

• Campi Scuola

• Uscite al Cinema

• Escursioni

• Caccia al Tesoro

... e molto altro ancora

Istituto Comprensivo Vincenzo Pacifici Via Leonina, 8 - Villa Adriana Orario Segreteria: Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle ore 17:00 alle ore 19:00 Martedì – Giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 Tel. & Fax: 0774 534204 centrocultvp@aruba.it

www.centrocultvp.com

TIVOLI - CENTRO: appartamento 2° piano, sala con angolo cottura, camino, camera, bagno, soppalco 30 mq ca € 550,00 TIVOLI - VIA A.T. SEGRÈ: appartamento 100 mq ampio salone, camera, bagno, completamente ristrutturato, arredato € 800,00 TIVOLI - VIA DI PONTE GREGORIANO: locale commerciale mq 90 VENDITA € 280.000,00 € 1.300,00 TIVOLI - VIA SCALPELLI: appartamento mq 130 ingresso, doppio salone, cucina, 3 camere, 2 bagni, ripostiglio, 3 balconi, posto auto, arredato € 1.000,00 TIVOLI - VIALE TRIESTE: appartamento uso ufficio 90 mq ampio ingresso, 4 ampie stanze, 2 bagni, completamente ristrutturato, aria condizionata. Ottimo per studio medico € 1.300,00

TIVOLI - VICOLO ACQUAREGNA: appartamento doppio ingresso, salone, cucina, 3 camere, 2 bagni, balcone € 750,00 TIVOLI - VIA EMPOLITANA: locale commerciale mq 16 e locale uso magazzino mq 16 con bagno. Ottimo stato € 600,00 TIVOLI CENTRO: appartamento piano terra sala con angolo cottura, camera, bagno, rifiniture di lusso € 550,00 LOTT. IL GIGLIO: appartamento 3° piano sala con angolo cottura, camera, bagno, balcone, garage € 550,00 LOTT. IL GIGLIO: appartamento 1° piano, soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, terrazzino a livello, posto auto € 500,00

FUORI TIVOLI - AFFITTI

CAMPOLIMPIDO - VIA CASAL FRASCHETTI: locale commer. mq 55 con bagno, posto auto e corte esterna mq 130 ca € 700,00

LOTTIZZAZIONE IL GIGLIO: nuova costruzione locali commerciali mq 50 - 70 con bagno. a partire da € 900,00 VILLA ADRIANA - VIA MAREMMANA: immobile composto da 2 appartamenti uso ufficio mq 150 ca, locale commerciale mq 270 ca, locale uso magazzino mq 510, locale uso cantina mq 90, piazzale mq 2100 fronte strada, ottima posizione Trattative riservate FRONTE CINEMA PLANET: capannone industriale mq 500 ca oltre uffici e piazzale. Info in agenzia

FUORI TIVOLI

SAN POLO DEI CAVALIERI: nuova costruzione appartamento cucina, camera, bagno, balcone, posto auto € 85.000,00 CICILIANO: in costruzione porzioni di ville a schiera su tre livelli a partire da € 330.000,00 ARCI - VIA EMPOLITANA: appartamento sala con angolo cottura, 2 camere, 2 bagni, balcone, ripostiglio con soprastante mansarda uso magazzino. Possibilità garage. € 270.000,00 GERANO - LOC.TÀ FOLCARA: villa indip. con terreno di mq 2.000 composta da soggiorno con cucinino, locale deposito, 2 bagni, portico, 3 camere, disimpegno, studio, locale sottotetto € 270.000,00 LA BOTTE - VIA COLLE DEL SOLE: appartamento su 2 livelli composto da soggiorno con angolo cottura, 3 camere, 2 bagni, ripostiglio, sala hobby € 278.000,00

FAVALE - VIA CASAL BELLINI: nuova costruzione, ampia disponibilità, appartamenti sala con angolo cottura, 2 camere, bagno a partire da € 160.000,00 LA BOTTE - VIA COLLE NOCELLO: in costruzione appartamenti varie tipologie e metrature a partire da € 140.000,00 VILLA ADRIANA VIA CAMPANIA

NUOVA COSTRUZIONE porzione di villa a schiera ampia metratura, ottime rifiniture Tratt. riservate

VICOVARO LOC.TÀ COLLEROSSO in costruzione porzioni di ville a schiera a partire da € 265.000,00

VICOVARO - LOCALITÀ CERRETO villa unifamiliare su 3 livelli ampia metratura con terreno mq 4.000 € 430.000,00 Possibilità piano terra e piano primo € 310.000,00

VILLAGGIO ADRIANO appartamento su 2 livelli ampio salone con angolo cottura, 4 camere, 2 bagni, terrazzi € 285.000,00

VIA TIBURTINA: appartamento panoramico, ottimo, uso ufficio, primo piano, 9 stanze, bagno, balcone. € 240.000,00 VILLANOVA - VIA MARONCELLI: Nuova costruzione Disponibilità di appartamenti indipendenti con soggiorno, angolo cottura, 2 bagni, 2 camere, balcone grande, giardino, ampia sala hobby, garage. a partire da € 360.000,00

SPECIALE MARE E MONTAGNA

ROCCA DI MEZZO: nuova costruzione ultime disponibilità appartamenti 80 mq ca sa, cucina, 3 camere, 2 bagni, balcone, ga€ 290.000,00 rage


24 febbraio 2011

XL/CULTURA ed EVENTI

XL

11

Amici della comunità di Sant’Egidio Fino al 28 febbraio presso le Scuderie Estensi, è possibile visitare la rassegna di pitture, installazioni video e testi realizzata dai laboratori d’arte de “Gli Amici”, artisti disabili della Comunità di Sant’Egidio. La manifestazione, patrocinata da Comune di Tivoli, Provincia di Roma, Regione Lazio, è organizzata in collaborazione con l’associazione culturale Vento di Tramontana TIVOLI - “Noi L’Italia”, è un’esposizione che vuole contribuire, con dipinti e installazioni, alle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Attraverso dipinti, installazioni, video e testi, gli artisti disabili dei Laboratori d’Arte de “Gli Amici” della Comunità di Sant’Egidio, onorano questa importante ricorrenza del nostro paese, con passione e profondità ma non senza ironia, e guardano al passato e al presente offrendo un contributo di idee per il futuro. All’iniziativa aderiscono le associazioni Liberi di Fare Sport Tivoli e Tivoli Marathon, il coordinamento “insieme per la casa delle Culture e dell’Arte” e l’Orchestra giovanile “La Ghironda”, che aprirà la manifestazione con un concerto. La rassegna è il frutto del lavoro della Comunità di Sant’Egidio, impegnata da decenni a fianco di persone con disabilità mentale, “Gli Amici”. Nei laboratori d’arte diffusi in numerose città d’Italia e d’Europa, “Gli Amici” studiano, comunicano e creano: utilizzando tecniche e materiali diversi, cercano e trovano canali comunicativi non abituali giungendo, con la creazione di opere pittoriche ed installazioni, ad una sintesi iconografica del proprio pensiero. In occasione di questa mostra, lo sguardo degli artisti si sofferma su

grandi avvenimenti e piccole vicende: il Risorgimento, le due guerre mondiali, gli anni del boom, gli emigrati italiani e gli immigrati in Italia, la bellezza dei monumenti e del paesaggio, gli anni difficili e le risorse del nostro paese. Alcune opere, come “La breccia di Porta Pia” di Paola Verre, “La grande guerra” di Arturo Maggio o “25 aprile ‘45” di Annamaria Colapietro, ripercorrono la storia unitaria ricordandone alcuni momenti fondativi; altre, come il “Ritratto a mezza figura di Goffredo Mameli” di Giovanni Fenu, ne ritraggono alcuni personaggi. Ma per gli artisti la storia è importante nella misura in cui offre una chiave di lettura ed una visione per il futuro del nostro paese: in dipinti come “Vorrei l’Italia più mista, colorata, amica” di Micaela Vinci, infatti, la ricchezza storica e artistica dell’Italia unita viene percepita dagli autori allo stesso tempo come un patrimonio ed una responsabilità. Scuderie Estensi, Piazza Garibaldi - Tivoli - fino al 28 febbraio, dalle ore 16 alle 19. Ingresso gratuito. Info 3498441901 www.santegidio.org ; www.gliamicisantegidio.org com@santegidio.org; info@ventoditramontana.org

Pro Loco di Colleverde trade union per i cittadini Una realtà in continua crescita

Il nuovo progetto “albergo diffuso”

La Pro loco di Colleverde è attiva sul territorio con varie attività e servizi. Una grande famiglia che si stringe intorno al presidente Alessandro Capponi in carica da tre anni. «Un’ associazione con una stabile base strutturale, una guida per la comunità e le altre associazioni». Una realtà che continua a crescere giorno dopo giorno grazie all’impegno dei soci e dei volontari. «Non vogliamo soci fittizzi, abbiamo bisogno della loro presenza e voglia di fare» ci spiega Alessandro Capponi. Tutti possono diventare soci della Pro loco l’importante è essere presenti, avere il desiderio di lavorare per la comunità con passione ed impegno. Le attività organizzate dalla pro loco di Colleverde non sono affatto poche, attività che coinvolgono i cittadini, le istituzioni e le varie associazioni. Tutti insieme per costruire qualcosa. Il primo evento è il carnevale organizzato come ogni anno dalla Pro loco. Proprio per questa festa è partito un corso riguardante l’utilizzo e la lavorazione della cartapesta nelle scuole elementari, grazie alle competenze di E. Bolognesi. I bambini realizzeranno delle maschere, le quali verranno poi indossate proprio da loro durante una sfilata. Il 21 e 22 maggio si svolgerà la terza edizione della festa dei prodotti tipici “biocolleverde”. Non si può dimenticare l’Infiorata artistica Corpus Domini, che quest’anno festeggia i 10 anni. A ottobre la festa di S. Remigio, si continua poi con quella del vino novello e si chiude in bellezza con il Natale. Un anno ricco di attività e servizi, sono stati infatti attivati dei corsi come quello di informatica e yoga ai quali può partecipare chiunque. «Vogliamo coinvolgere l’intero tessuto sociale per poter fare un unico programma che non sia dispersivo – continua il presidente – la Pro loco è associazione, formazione, cultura e turismo, vogliamo sviluppare ogni punto nel migliore dei modi». Una realtà davvero in crescita quella della pro loco di Collevederde, che non sta ferma un attimo e che propone e porta a termine magnifiche attività. Alessandra Balla

“Albergo Diffuso” è il nuovo progetto della Pro loco di Colleverde che si pone come obiettivo quello di riqualificare la zona dal punto di vista turistico. Il vero scopo è quello di rilevare delle camere o degli appartamenti e metterli a disposizione dei turisti diretti a Roma, i prezzi saranno sicuramente ridotti, la Pro loco diventerà la reception di questo enorme albergo. Un progetto questo che non mira solo alla riqualificazione del territorio ma anche dei giovani. La Pro loco di Colleverde per portare avanti questo progetto ha attivato una convenzione con le università la Sapienza di Roma e Roma tre, accogliendo i ragazzi delle facoltà di Scienze della Formazione, ai quali verranno rilasciati crediti universitari formatici CFU. Uno stage dalla durata di sei mesi che darà la possibilità ai ragazzi, aventi al massimo 30 anni, di entrare nel mondo del lavoro imparando proprio nel campo del turismo. “Albergo Diffuso” è una realtà riconosciuta già nel nord Italia ma vi sono degli esempi anche nella provincia di Latina e Frosinone. La pro loco di Colleverde crede molto in questo progetto, una bella novità che può apportare miglioramenti sia al territorio che alle attività commerciali, con le quali sono state fatte apposite convenzioni, ma soprattutto al mondo giovanile, che si vede coinvolto in prima persona. Una altro obiettivo è sicuramente quello di accrescere e richiamare il turismo verso la Capitale, grazie a nuove forme di proSARACINESCO - L’Amministrazione comunale del Comumozione. I tirocinanti avranno la possine di Saracinesco ha approvato un progetto che prevede la bilità di lavorare in stretto contatto con costituzione di un partenariato pubblico-privato per la reagli enti locali, comune di Guidonia, prolizzazione di un albergo diffuso. L’iniziativa, inserita all’invincia di Roma e Regione Lazio, e con le terno del programma Pro.Vi.S. 2010, finalizzato all’erogaaziende locali. zione di contributi destinati alla valorizzazione ed allo sviLa pro loco di Colleverde, sempre più luppo degli insediamenti storici della Provincia di Roma. attenta alle problematiche del territorio L’intento dell’Amministrazione Comunale, come si apprene dei giovani, porta avanti questo prode dal bando, è di “favorire e sostenere un nuovo modello getto impegnandosi al massimo nella sua riuscita. (A.B.) di ospitalità rappresentato dall’ Albergo Diffuso, cioè un albergo dotato di tutti i servizi utili, costituito da una rete Per informazione di abitazioni esistenti, ubicate nel centro storico e per gran www.prolococolleverde.it parte dell’anno inutilizzate dai proprietari”. o 0774-570900. All’uopo il Comune ha invitato i cittadini proprietari di imPer candidarsi al progetto è mobili che sono interessati ad aderire al progetto, a comunecessario collegarsi a nicare la loro disponibilità entro il 25 febbraio. www.jobsoul.it

Nuovi modelli di ospitalità


12

XL

Scuola di vino TIVOLI - Dal 24 marzo al 26 maggio presso la Libreria Fonti Sonore si svolgerà un corso sulle tecniche del vino. Dieci lezioni suddivise in quattro moduli che si svolgeranno ogni giovedì dalle ore 19.00 alle ore 21.00. Modulo 1 L’analisi sensoriale Lezione del 24/3/2011 La vigna, la Viticoltura. Panoramica delle tecniche di degustazione. Focus sull’esame visivo. Lezione del 31/3/2011 Tecniche di Degustazione Organolettica. Focus sull’esame olfattivo. Lezione del 7/4/2011 Tecniche di Degustazione Organolettica. Focus sull’esame gustativo. Modulo 2 L’Italia del vino Lezione del 14/4/2011 Panoramica sulla Viticoltura Italiana e sulla legislazione. Approfondimento sull’Italia del Nord. Lezione del 21/4/2011 Panoramica sulla Viticoltura Italiana e sulla legislazione. Approfondimento sull’Italia del Centro. Lezione del 28/4/2011 Panoramica sulla Viticoltura Italiana e sulla legislazione. Approfondimento sull’Italia del Sud. Modulo 3 Il vino all’estero Lezione del 5/5/2011 La realtà della Francia. Zone vitivinicole, vitigni, storia e tradizioni. Lezione del 12/5/2011 Il resto del mondo. Cenni sull’enologia mondiale. Dall’Europa all’Australia passando per l’America. Modulo 4 I vini speciali Lezione del 19/5/2011 Il mondo delle bollicine. Tecniche di vinificazione, degustazione e tradizione della spumantistica. Lezione del 26/5/2011 I vini da dessert. Tipologie, vitigni, tecniche e assaggi del bere dolce. Info: Libreria Fonti Sonore, in via 2 giugno a Tivoli libreria@fontisonore.it, tel. 0774319077, www.libreria fontisonore.com

Di ramazza verso l’Anio Novus

SAN GREGORIO - Sabato 5 marzo l’associazione Aefula in collaborazione con il Comune, invita ad una giornata di pulizia lungo la valle che porta al magnifico ponte dell’acquedotto Anio novus. L’appuntamento per i cittadini di San Gregorio e dei comuni vicini, per gli escursionisti che amano l’itinerario che conduce a due splendidi monumenti romani è in piazza Brancaccio alle ore 9. Occorre munirsi di guanti ed abbigliamento da lavoro. La Valle della Mola è oggetto di degrado: via vai di prostitute,

n. 4 2011

XL/CULTURA ed EVENTI

Il Castello dei Lincei, più di un’associazione SAN POLO DEI CAVALIERI - “Considerate la vostra semenza: fatti non siete per viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza”. C’è un mistero interrato in ogni luogo: il passato che, col chiasso delle sue vicende, rende fascinoso ogni angolo di mondo. La storia alimenta la nostra immaginazione e come pellicola cinematografica, scorre in innumerevoli immagini figuranti gli stessi cammini, da noi, ogni giorno calpestati. Ed ecco la Bellezza d’un particolare prima insignificante, ecco che, monumenti, costruzioni, opere d’arte acquistano un senso. Ecco la loro grandiosità! È questo che avviene lungo il cammino della conoscenza che, spinta da curiosità, porta l’uomo a frugare nella storia dei luoghi vissuti. E se tutti iniziassimo ad interessarci alle storie nostre, dei luoghi nostri, troppo spesso trascurate e dimenticate? Storie ricche di mistero e fascino, non potrebbero lasciar immune Indifferenza, non potrebbero non accrescere il Rispetto per il proprio paese. È quel che si propone di fare la nuova Associazione culturale “il Castello dei Lincei” nata quest’anno a San Polo dei Cavalieri. Questa desidera ridare al Paese gli stimoli necessari per una Conoscenza più profonda volta ad alimentare il Rispetto per questo luogo dalla storia ricchissima. «Dal punto di vista storico il Castello ha una valenza straordinaria» - inizia così la narrazione di Mario Gentili, fondatore, insieme ad altri 7 membri, formanti il Consiglio direttivo, della società - «Il Castrum viene costruito dopo la caduta del Sacro Romano Impero, quando, nel Lazio si stabilisce il Potere Pontificio. Siamo nell’800, un periodo, addirittura, pre-medievale. Inizialmente nasce come sezione staccata dell’Abbazia di San Paolo fuori le Mura». L’Associazione è strettamente legata al castello ed alla sua storia, la sua sede si trova, difatti, all’interno del medesimo. BRICIOLE DI STORIA … «Non c’era paese se non c’era castello, il castello rappresentava un punto di riferimento, una prima forma di quel che era il passaggio sociale dalla tribù ad una società organizzata con proprie leggi», continua Mario Gentili. È in questo periodo che sorgono i primi ‘castra’: aggregati urbani difesi da fortificazioni, torri, mura e fossati (generalmente arroccati su zone montuose). «Dapprima il castello era costituito solamente dalla torre centrale, il mastio. La forma attuale fu messa appunto sotto la ricca famiglia degli Orsini che ottennero il feudo di San Polo nel 1390 ed attuarono i lavori tra il 1433 e il 1440». «Dalla seconda metà del 1400, uno degli eventi significativi che si verificò all’interno della Rocca, fu la costituzione della prima legislazione del posto. Nell‘atrio del castello è possibile osservare alcune iscrizioni delle prime norme (su dei monumenti in pietra) che iniziavano, in quel tempo, a regolare la vita di quella che stava diventando una società organizzata». Dopo un periodo di lotte contro lo stato Pontificio, nel 1558 San Polo viene ceduto dagli Orsini ai potenti Cesi « E da una fortezza utilizzata esclusivamente a scopi militari, il Castello muterà in lussuosa sede di villeggiatura, meta di numerosi personaggi illustri». Grazie a quest’eminente famiglia romana, il Paese godrà d’un periodo di grande prestigio. Il castello verrà abbellito da varie opere d’arte e dagli affreschi realizzati dalla Scuola dello Zuccari che, in quei tempi, si pensi, prestava la sua opera anche a Tivoli, nelle sale della Villa d’Este. Ed eccoci giunti al punto nevralgico della nostra narrazione … Nel 1603, ad opera dell’appena diciottene Federico Cesi, del matematico Francesco Stelluti, del Medico Johannes Van Heek e dell’astronomo Anastasio de Filiis, si costituisce, a Roma, l’Accademia dei Lincei, «la prima istituzione scientifica italiana, la quale sede, venne istituita, in seguito, nel Castello di San Polo, luogo trovato dal Cesi

scarichi abusivi di materiale vario, ecc.. Negli ultimi tempi la situazione è notevolmente peggiorata: alle prostitute, agli scarichi abusivi si aggiungono lunghissime processioni di mezzi fuoristrada che senza alcun rispetto deturpano e devastano l’ambiente. L’associazione, per cercare di fermare l’avanzamento dell’inciviltà, ha costantemente fatto pressione nei confronti dell’Amministrazione comunale per l’installazione di una barriera da posizionare all’ingresso della valle e, finalmente, la mozione del 11/09/07 prot. 3918 approvata dal Consiglio comunale del 02/10/07 è di imminente attuazione, come ha dichiarato il Sindaco.

tanto accogliente ed interessante per i suoi fini scientifici». Nel 1608 l’Accademia accoglie il famoso scienziato Galileo Galilei «Un’altra cosa particolarmente interessante che avvenne all’interno dell’Accademia fu la ripresa e lo sviluppo della

Sagra della Polenta Rencocciata

criptografia con la quale venivano divulgate alcune leggi interne. Quest’associazione era troppo innovativa per un periodo in cui la Chiesa era ancora presente con l’Inquisizione. Siamo in pieno Risorgimento». Il benessere dovuto alla presenza dei Cesi si protrasse sino al 1656, anno in cui giunse la peste a devastare la popolazione di San Polo e delle aree circostanti. Nel 1678 i Cesi cederanno i loro possedimenti alla famiglia Borghese. I GERMOGLI DEL PRESENTE… «Gli obiettivi dell’Associazione si ispirano alla maggior parte dei principi divulgati dagli antichi Lincei: La Diffusione del Sapere, della Cultura e della Conoscenza del territorio» Sottolinea Mario Gentili, ed aggiunge rammaricato : «Oggi, purtroppo, ci si ferma poco a ragionare sui fatti che hanno segnato la storia. Se nessuno porta avanti eventi ed iniziative che ricordino alle persone dati avvenimenti, accade, poi, che vengono dimenticati, così come è successo per il castello di S. Polo e per tutta la storia di questa regione che è ricchissima ed interessantissima. Naturalmente l’Associazione non intende fermarsi in un contesto locale… «Sarebbe poco intelligente farlo. Abbiamo l’importante obiettivo, ora, di farci conoscere. Molto spesso, le risposte iniziano col provenire dall’esterno e le persone del posto affatto facili da coinvolgere, causa: il perenne disinteresse - attratte dall’interesse altrui, magari, s’incuriosiranno e proveranno ad ascoltare e capire maggiormente il contesto nel quale vivono e convivono. Desideriamo estendere i nostri progetti anche a quelle comunità che, ormai, fanno parte della nostra vita quotidiana. L’integrazione con altre culture ha come principio base la Conoscenza. La Conoscenza, sì, permette di apprezzare il luogo dove si vive. Conoscere la storia, trovarvi del bello e dell’interessante, questo è il mezzo ed il fine dell‘integrazione. « La nostra - conclude - è anche una Ribellione: Ribellione a quello che oggi stiamo vivendo dal punto di vista sociale e culturale. La nostra è Voglia di Cambiamento…» .

Itinerario dei Monti Cornicolani

Greta Merletti

GUIDONIA - Il volume Itinerario geo-sismologico dei Monti Cornicolani curato da Mario Pirro impreziosito dalla qualificata partecipazione di studiosi e ricercatori, propone nel suo insieme tematiche sconosciute al vasto pubblico, le quali meritano di essere apprezzate mediante specifiche iniziative. Questa guida illustrativa permette un primo approccio per la conoscenza delle caratteristiche geologiche del territorio collinare ricadente all’interno del Comune di Guidonia Montecelio, mettendone in risalto aspetti ed argomentazioni di un certo rilievo scientifico. La pubblicazione del volume rientra nell’ambito delle diverse iniziative organizzate dal Comune di Guidonia Montecelio in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia, attraverso le quali l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Cultura ha avviato un percorso di riflessione e approfondimento dal titolo “Viva l’Italia. 150 anni di Unità”. 11 marzo / ore 18.30 / Biblioteca comunale di Guidonia / via Moris

LICENZA - Domenica 27 febbraio la Pro Loco di Licenza organizza la tradizionale “Sagra della Polenta Rencocciata”, cioè la tradizionale polenta dura “rencocciata”, cioè ripassata alla griglia, accompagnata da cinghiale servita dalle ore 12 in appositi spazi allestiti nella piazza del paese. Sono previste esposizioni dei prodotti tipici locali, visite al borgo antico, al Museo Oraziano, ai reperti della Villa in Sabina ed al Castello Orsini accompagnate da manifestazioni musicali, balli e giochi.

Presentazione del libro Nessun dolore

TIVOLI - L’associazione culturale ‘Cibele’ con la collaborazione di CasaPound Italia Tivoli ha organizzato la presentazione del libro ‘Nessun dolore’ di Domenico Di Tullio edito da Rizzoli. La presentazione si terrà venerdì 25 febbraio nella sala conferenze della biblioteca comunale di Tivoli in piazza Tempio d’Ercole alle ore 18.

Seminario sul vino

VICOVARO - Continua l’attività di promozione dei prodotti del territorio del comitato Aequa Promo.Ter. Dopo il buon successo del seminario sull’olio organizzato in collaborazione con Slow Food lo scorso gennaio, il 26 febbraio, alle ore 17 presso l’Aula consiliare del Comune di Vicovaro (via Roma, dietro la scuola elementare), ci sarà il secondo incontro a carattere seminariale che questa volta avrà come protagonista il vino. L’Azienda agricola “Raimondo” di Affile, che ha recuperato un antico vitigno da cui si produce il pregiato Cesanese di Affile, illustrerà la propria attività e presenterà il proprio prodotto, mentre Alberto Montebove, sommelier, guiderà i presenti a scoprire le varie caratteristiche del “nettare degli dei”. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comune di Vicovaro. Per informazioni 328.18.75. 402.


L

a nostra è una città con una’altissima frequentazione dei giovani allo sport, che utilizzano gli impianti sportivi di proprietà comunale (palestre scolastiche, palazzetto dello sport, “PalaTivoli”, campi sportivi, pista di pattinaggio, campetti polifunzionali (Quartiere Paterno, Campolimpido, Villa Adriana, Tivoli Terme, Tivoli Parco Braschi, Bivio San Polo, Complesso Lattanzi). L’insieme di tali strutture rappresenta una realtà viva e operante, sicuramente in grado di dare una risposta concreta alla domanda di sport che viene dalla città. Chi apre il sito istituzionale del Comune di Tivoli trova un accattivante presentazione degli impianti sportivi presenti in città e ne trae una immagine positiva, l’elenco è anche incompleto poiché manca la nuovissima piscina! Se poi ci si reca a visitare quello che doveva essere il fiore all’occhiello delle attrezzature sportive tiburtine: la Città dello sport, l’impatto è desolante. LO STADIO OLINDO GALLI ha il terreno di gioco in pessime condizioni e fino a pochissimi giorni fa i servizi degli spogliatoi avevano gli impianti idraulici da risistemare, la tribuna ha necessità evidenti di manutenzione. Respinte le proposte di gestione e risistemazione che società calcistiche come il Pomezia ed il Marino, praticamente scomparsa la Tivoli 1919, avevano avanzato per utilizzare lo stadio nei rispettivi campionati di eccellenza. In concomitanza delle par-

XL

IMPIANTI SPORTIVI

24 febbraio 2011

Tivoli: la città dello sport va in malora!

tite del torneo giovanile di Viareggio che ospita in questi giorni si spera che le riparazioni più urgenti siano state eseguite. IL PALAZZO DELLO SPORT, inaugurato nel marzo 2008, presenta una grossa crepa nella parete posteriore ed una buca in corrispondenza, probabilmente un saggio di controllo, che mostra le fondamenta, all’apparenza troppo superficiali per una zona conosciuta come Le mollacce per la presenza di acqua negli strati superficiali del ter-

reno. Le rare manifestazioni si possono svolgere solo in una parte del parterre a causa della parziale inagibilità. LA PISCINA nuova di zecca, costruita in sei mesi ed inaugurata il primo luglio 2009, usata solamente per gli allenamenti degli atleti impegnati nei mondiali di nuoto di Roma, è desolatamente chiusa da quando, al termine dei mondiali, è stata consegnata al Comune. Dalle ampie vetrate, scrutando all’interno, si vede l’acqua ormai melmosa che

riempie le due vasche 25x18 e 18x8. All’esterno le erbe infestanti stanno cominciando a sollevare le piastrelle dei marciapiedi mentre la guaina bituminosa che dovrebbe proteggere il locale dei servizi tecnici, lasciata a vista, si sta sgretolando e presto consentirà infiltrazioni. Sembra anche che alcune attrezzature in-

Aspettando l’agibilità della piscina L’assessore allo Sport, Laura Cerroni, ribadisce che il bando per l’affidamento degli impianti sarà emesso dall’Amministrazione comunale finché non arriverà l’agibilità per lo scarico delle acque. Cinque gruppi interessati ad investire sul complesso sportivo TIVOLI - Sembra essere sempre più vicina la fine della lunga saga degli impianti sportivi degli Arci. Tre cattedrali in un deserto di asfalto che dovevano essere, invece, tra tanti proclami, i fiori all’occhiello di Tivoli. Strutture capaci di ospitare eventi sportivi di primissimo piano che avrebbero contribuito anche al rilancio economico e turistico della città. I fasti, però, non sono andati oltre le grandi inaugurazioni. Stadio Olindo Galli, palazzetto Paolo Tosto e piscina sono, ad oggi, o chiusi o utilizzati solo per incontri di calcio di serie minori e settori giovanili. Le speranze che la città dello sport possa finalmente decollare, ora, sono tutte nel bando che sta per essere emesso dall’amministrazione comunale. «Il testo è quasi pronto ma non vogliamo pubblicarlo fin tanto che la piscina non abbia ricevuto l’agibilità – ha commentato l’assessore allo Sport Laura Cerroni – abbiamo prima concluso i lavori rimasti in sospeso dalla vecchia Amministrazione ed ora, conseguita l’autorizzazione della Provincia allo scarico delle acque, stiamo procedendo con l’iter per l’agibilità. L’ufficio tecnico del comune, poi, ha trovato delle infiltrazioni che la ditta appaltatrice sta provvedendo a si-

stemare. Per gli Arci, comunque, abbiamo ricevuto cinque gruppi di potenziali investitori. Sono venuti a fare un sopralluogo alle strutture sulle quali, negli ultimi mesi, abbiamo fatto parecchi lavori di sistemazione. Soprattutto sull’Olindo Galli sono stati effettuati vari interventi dalla sistemazione del manto erboso, alla pulizia degli spogliatoi per finire con l’installazione di nuovi boiler per i riscaldamenti. Vogliamo che gli impianti siano chiavi in mano per il nuovo gestore che, oltre alla manutenzione ordinaria, dovrà anche farsi carico di alcuni interventi importanti». Anche sugli altri campi di Tivoli sembra essere tutto apposto. «A Villa Adriana ci siamo accordati con il gestore – continua la Cerroni – sono stati autorizzati ad eseguire alcuni lavori, previa vidimazione da parte dei lavori pubblici, così da compensare le tariffe. Discorso analogo vale anche per il campo dell’Albula e la palestra Maramotti. Per campo Ripoli, invece, la convenzione scadrà nel prossimo autunno e quindi provvederemo a fare un nuovo bando per la gestione». Fulvio Ventura

dispensabili al funzionamento degli impianti siano mancanti. Per il centro natatorio, come veniva definito, sono stati spesi ben 3,8 milioni di euro, dei quali cinquecentosedicimila a carico del Comune. In pratica, l’intera Città dello sport, rischia di andare in malora! Nel 2008 l’amministrazione

I commenti Quello che doveva essere un biglietto da visita di grande importanza per Tivoli potrebbe diventare un autogol. Sui primi articoli comparsi sulle gare del Torneo di Viareggio che si stanno disputando all’Olindo Galli, infatti, è stata più volte abbinata la notizia di un campo di gioco in pessime condizioni. In attesa della fine delle competizioni, momento in cui si potrà fare un bilancio di questa esperienza, i primi commenti sono tutt’altro che rosei. «Il campo di gioco era improponibile, il pallone rimbalzava malissimo spiega l’allenatore della primavera del Torino a ToroNews dopo la sconfitta all’esordio contro l’Anderlecht per 1-2 – non è possibile giocare in quelle condizioni». «Una gara (riferito sempre a Torino-Anderlecht, ndr) che non ha regalato un bel gioco ai presenti allo stadio ‘Olindo Galli’ di Tivoli – scrivono su un altro sito di settore: www.calciomercato.com – anche a causa del terreno, a dir poco in pessime condizioni».

13

Le telecamere di Striscia la notizia Mentre andiamo in stampa (martedì 22 febbraio ndr) Vittorio Brumotti con la sua mountain bike e la troupe di “Striscia la notizia” si aggirano proprio tra gli impianti degli Arci. Un intervento in ambito nazionale della popolare trasmissione televisiva ci aiuta nella nostra battaglia di recupero dell’intera area della Città dello sport.

Baisi emise un bando pubblico per trovare una società che gestisse l’intero complesso sportivo e durante il consiglio comunale del 22 gennaio 2009 venne comunicato il risultato che aveva visto vincere la società P.D. Roma Nord. Per ragioni imperscrutabili il bando venne poi annullato e la gestione degli impianti conferita all’Asa. Da allora nulla è più avvenuto che potesse far sperare in una fruibilità continua di piscina e palazzo dello sport da parte delle società sportive tiburtine e dei cittadini. Si parla di problemi strutturali, di errori progettuali, di rilevanti costi di gestione, voci che si rincorrono senza alcuna conferma. Resta il degrado che avanza e rischia di rendere sempre più onerosi gli interventi da sostenere. Intanto una cosa l’Amministrazione comunale potrebbe fare: il Sindaco e gli assessori competenti, bilancio, sport e lavori pubblici, in conferenza pubblica, dovrebbero informare i cittadini su come stanno realmente le cose e perché gli impianti non vengono utilizzati, non si gestiscono direttamente o vengono fatti gestire. Il conoscere è un diritto di chi paga regolarmente le tasse ed ai contribuenti tiburtini interessa capire che fine devono fare gli impianti, perché sono essi a sostenerne i costi, anche se non li possono utilizzare! Gianni Innocenti


14

XL

SPORT

n. 4 2011

A La Botte arrivano le bocce STA PER ARRIVARE nel Comune di Guidonia Montecelio una “new entry” negli impianti sportivi: il “Campo polivalente e campo bocce in Località La Botte”. Nell’ultimo consiglio comunale che si è tenuto mercoledì 16 febbraio è stato approvato il progetto preliminare che prevede la realizzazione del campo polivalente e del campo bocce con relativi stalli e spogliatoi nel quartiere che ha già subìto molti stravolgimenti positivi con l’attuale amministrazione. IL CAMPO POLIVALENTE arriva do-

po lo sbarco, datato fine 2010, della nuova palestra comunale. Dopo tanti anni, infatti, il Comune di Guidonia Montecelio ha ridato ai cittadini un servizio importante. IL RESTAURO DELL’EDIFICO ha portato via molto tempo ma oggi la palestra si presenta con un aspetto rinnovato e piacevole. Il nuovo look ha portato la firma dell’ingegnere Petrini e dell’architetto Ludovici. I lavori sono stati eseguiti dall’impresa Satema Srl di viale Palmiro Togliatti a Roma e hanno avuto come capo cantiere e re-

ta da Eligio Rubeis, tuttavia, è quello di realizzare uno stadio in stile inglese per la città. Una struttura dotata di negozi e comfort di ogni tipo, senza eccedere nel numero di posti a sedere per gli spettatori e garantendo una visibilità del campo eccezionale. Un complesso attivo sette giorni su sette, capace anche di garantire un punto d’incontro ai giovani guidoniani. Ad oggi si tratta solo di un sogno, ma un domani potrebbe essere realtà.

sponsabile sicurezza dell’impresa Giuseppe Masi. L’importo del progetto ha portato via 540mila euro. La struttura, ovviamente al coperto, è posizionata sotto l’attuale Stadio Comunale e può già vantare posti a sedere, bagni per gli spettatori e spogliatoi per gli atleti. La speranza è quella di vedere presto associazioni sportive portare nel nuovo plesso categorie prestigiose a livello di basket e pallavolo, come merita la “Città dell’Aria”. IL DESIDERIO dell’attuale amministrazione comanda-

Danilo D’Amico

Il Guidonia aspetta l’Arzachena

Il Viareggio Cup tra Guidonia e Tivoli

Il Torneo di Viareggio, presente con due gironi anche nei Comuni di Tivoli e Guidonia, ha fermato per un turno il campionato di Serie D. Il torneo interregionale si è bloccato per dare alla Rappresentativa, impegnata nella kermesse internazionale, il giusto risalto e per consentire alle squadre private dei propri giovani calciatori di non subire troppo l’assenza degli elementi migliori in età di lega. Per il Guidonia è stato il momento giusto per fare il punto della situazione. Le ultime due vittorie contro il Selargius ed il Sanluri hanno ridato alla formazione di Luigi Alvardi la possibilità di giocarsi fino all’ultima giornata le chance di una salvezza diretta. Ad oggi i punti di distacco nei confronti dell’Astrea e della zona tranquillità sono quattro, ma i ministeriali sono in fase calante. I giallorossoblù, al contrario, hanno espresso nell’ultimo periodo un buon calcio e, nonostante le sconfitte di misura, sono usciti a testa alta anche dai confronti con il Monterotondo e la Viribus Unitis. I progressi nel gioco hanno poi determinato le due vittorie contro i team sardi, suggellate dalle reti di Nico De Lucia e dalle prodezze balistiche di Giorgio Cini (splendido il suo gol a giro al “Campo Nou” di Sanluri, nda). Applausi anche per il reparto arretrato comandato dall’estremo difensore Manolo Leacche, giunto a 245 minuti di imbattibilità. Con il recupero di Leonardo Carletti, Alvardi è tornato ad avere a disposizione la rosa quasi al completo e questo ha sicuramente aiutato la crescita del gruppo che ha potuto contare anche su validi innesti provenienti dalla Juniores Nazionale allenata da Silvano De Vincenzi mostrando una sinergia preziosa per il lavoro del club. Al rientro dalla pausa il Guidonia affronterà l’Arzachena con l’obiettivo di riscattare il pesante ko per 0-3 subito all’andata. (D.Da)

Lunedì 14 febbraio si è svolta la presentazione ufficiale della 63° edizione della Viareggio Cup – Coppa Carnevale, prestigiosa manifestazione internazionale di calcio giovanile. Se a Tivoli è ormai una dolce tradizione, la presenza della kermesse a Guidonia rappresenta una grande novità. Nel Comune guidoniano, presso lo stadio “Ocres Moca” di Villalba ed il “Fiorentini” di Montecelio, si disputa il raggruppamento B che comprende le formazioni dell’As Roma, dell’As Taranto Calcio, della Fc Midtjylland (Danimarca) e della Nk Jedinstvo Bihac (Bosnia-Erzegovina). Per i giallorossi tutte le sfide all’Ocres Moca e, dopo l’esordio di martedì 22, il calendario prevede gli scontri con il Taranto giovedì 24 alle 18 e con la Fc Midtjyllan sabato 26 alle 15. Il match di sabato si disputa in contemporanea con l’altro incontro del girone, di scena a Montecelio, per evitare calcoli di classifica. Per gli appassionati calcistici di Guidonia una grande opportunità per respirare aria di grande calcio. Per la “Città dell’Aria” un momento di visibilità unica per uscire dai contorni nazionali e farsi conoscere anche all’estero. Da ricordare che il Torneo di Viareggio, seguito in tutto il mondo e considerato il “mondiale dei giovani”, ha lanciato nel passato stelle come Dino Zoff, Franco Baresi, Roberto Baggio, Gabriel Omar Batistuta, Paolo Maldini, Gianluigi Buffon, Fabio Cannavaro, Filippo Inzaghi e l’attuale bomber del Napoli Edinson Cavani. Quello dell’edizione 2011 è un girone abbordabile per i ragazzi giallorossi di De Rossi, anche se le formazioni straniere sono sempre un’incognita. Nella storia della manifestazione la Roma ha trionfato in tre edizioni: 1981, 1983 e 1991. E’ la Juventus la squadra detentrice del torneo. Finalissima lunedì 7 marzo allo stadio “T.Bresciani” di Viareggio (Lu). (D.Da)

L’IMM BILIARE!

TIVOLI - VILLA ADRIANA

Vicolo Spada: appartamento indipendente di 50 mq posto al piano terra composto da soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno e caratteristico rustico/grotta di 40 mq circa. Completamente ristrutturato. € 150.000 Viale Picchioni: appartamento posto al secondo piano (con doppio accesso) di 62 mq composto da disimpegno, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno. Luminoso. Ristrutturato. € 185.000 Via San Valerio: appartamento ristrutturato di 35 mq posto al primo piano composto da cucina, camera, bagno, ripostiglio.Termoautonomo. € 79.000 Via Santa Sinferusa: appartamento di 110 mq sito al primo piano composto da ingresso, salone doppio, due camere matrimoniali, bagno, cucina abitabile con terrazzo a livello, ripostoglio, cantina. Buono stato. € 345.000 Via Tiburto: appartamento di 70 mq su due livelli composto al primo livello da salone con angolo cottura,camera e bagno:al secondo livello camera mansardata con possibilita’ di bagno e terrazzo di 30 mq. € 179.000 Via Tiburtina: appartamento di 140 mq posto al primo piano e suddiviso in ingresso, salone doppio, sei camere matrimoniali, bagno, ripostiglio, soppalco, balcone. Da ristrutturare. € 260.000 Vicolo Tomei: appartamento di 90 mq composto da ampio disimpegno, salone con angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno, due terrazzi di 30 e 20 mq. € 215.000

Via degli Orti: appartamento piano terra di 70 mq composto da ingresso con salone a vista e angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno ,ripostiglio, giardino pavimentato e posto auto. Ristrutturato. € 170.000 Via Primo Levi: appartamento semindipendente al piano terra di 50 mq circa composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura,camera matrimoniale, bagno, giardino di 60 mq e box auto di 40 mq. Possibilità di acquisto senza box. € 175.000 € 175.000

Via La Marmora: appartamento indipendente di 100 mq circa su un unico livello divisa in ampio salone a vista, cucina abitabile ,due camere matrimoniali, bagno, giardino di 50 mq e box di 100 mq. Possibile sopraelevazione. Discreto stato € 279.000

Via Cecilia Metella: appartamento di 40 mq sito al primo piano composto da salone a vista con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno. € 135.000 Guidonia Pichini: nuova costruzione villa quadrifamiliare di 180 mq su tre livelli fuori terra comGUIDONIA posta da: piano terra-ampio salone a vista con angolo cottura (prediposizione per il camino), bagno, Via Ferrulli (Guidonia Montecelio): appargiardino. Piano primo (con doppio accesso) due catamento di 90 mq mere, bagno, balcone.Terzo piano (mansardato) due composto da salone camere. Bagno. Possibilità divisione per due famiglie. singolo, cucina abitabiVILLANOVA € 330.000 Inviare dettagliato curriculum vitae in formato - autorizzando il trattamento dei le,word camera matrimoniaVia G. Casati “Zona Cavour”: mansarda di 60 Guidonia Collefiorito: appartamento di 55 mq dati personali per la legge 196/03- a info@2advise.it le, cameretta, bagno, mq sita al terzo piano composta da ingresso, corriAi sensi della normativa vigente l’offerta è rivoltabalcone. ad entrambi i sessi (DL903/77). in minicondominio al secondo piano composto da Ascensore. doio, salone con angolo cottura, camera matrimosalone a vista con angolo cottura, ampia camera maBox singolo niale, cameretta, bagno, balcone e terrazzo di 15 mq trimoniale, bagno, ripostiglio, giardino di 30 mq, can€ 225.000 circa, cantina. Palazzo in cortina. Buono stato ottimo tina e posto auto scoperto. Via dei Girasoli (Guidonia Collefiorito): uso investimento. € 141.000 € 168.000 appartamento secondo piano composto da salone Via Ansaldi: appartamento di 87 mq sito al seVia Percile (Marco Simone): villa angolare di singolo, cucina abitabile, camera matrimoniale, cacondo piano e composto da ingresso, salone singo90 mq su due livelli composta da piano termeretta, due bagni, balcone, cantina, ascensore, polo, cucina abitabile, due camere matrimoniali, bagno, ra:ingresso, salone a vista e angolo cottura, bagno, sto auto singolo coperto. € 175.000 balcone. Box doppio. Ristrutturato. € 185.000 ripostiglio, giardino di 250 mq. Piano mansardato: Via Prisco (Guidonia Montecelio): appartaVia C. Battisti: appartamento semindipendente di camera matrimoniale, cameretta, bagno, ripostiglio. mento piano terra composto da ingresso, salone 100 mq su due piani composto da livello primo: salone Ottimo stato. € 268.000 doppio, cucina abitabile, camera matrimoniale, cadoppio a vista con angolo cottura, ampio balcone perimeretta, bagno, terrazzo di 40 mq e giardino di 60 metrale e terrazzo di 20 mq.Secondo livello:(piano manTIVOLI TERME mq. Ristrutturato. € 229.000 sardato)due camere e bagno. Box auto. € 230.000 Via Pirandello (Lotti Antonelli): appartamento in costruzione di 80 mq su due livelli. Piano SPECIALE NUOVE COSTRUZIONI terra: camera matrimoniale, cameretta, bagno, giarVILLALBA DI GUIDONIA - VIA PALERMO dino pavimentato di 100 mq. Secondo livello: salone Disponiamo di varie tipologie in residence privato: singolo, cucina abitabile, bagno. Possibilità box auto 1) Appartamento di 55 mq al primo piano composto da sa€ 240.000 lone singolo, angolo cottura, camera matrimoniale, cameretVia Gioacchino Belli: appartamento primo pia€ 147.000 ta, bagno, terrazzo, due balconi. no composto da salone singolo, angolo cottura, ca2) Appartamento di 70 mq posto su due livelli e diviso al mera matrimoniale, cameretta, bagno, balcone. primo livello in ampio salone, cucina abitabile e balcone. Se€ 139.000 Appartamento recentissima costruzione di 75 condo livello: camera matrimoniale, cameretta, bagno, balcomq sito al primo piano e composto da salone dopne. Posto auto singolo scoperto € 175.000 pio,angolo cottura,camera matrimoniale, cameretta, 3) Appartamento di 80 mq posto al piano terra composto bagno, due balconi, cantina. da primo livello: ampio rustico con angolo cottura, bagno, € 230.000 giardino pavimentato di 30 mq. Secondo livello: salone singolo con angolo cottura, camera matriVia dei Fauni: appartamento di 50 mq sito al piamoniale, cameretta, bagno, due balconi. Box auto singolo. € 200.000 no terra composto da salone singolo, cucina abitaPossibilità di acquisto box e posti auto su richiesta. bile, camera matrimoniale, bagno. € 130.000

Via Rosolina, 80 - 00010 - Villa Adriana (Rm) - tel/fax: 0774 369123 - mail: limmobiliare.a@libero.it


XL

SPORT

24 febbraio 2011

15

La Tibur Ecotrail sul Monte Catillo TIVOLI - Un trinomio perfetto che coinvolge mente, gusto e performance. Il 6 marzo prossimo Tivoli ospiterà una delle manifestazioni sportive più importanti del Lazio e d’Italia: il Tibur Ecotrail di 18 km. Atleti da ogni parte d’Italia gareggeranno in uno dei posti più belli e suggestivi del mondo, quali la Villa Gregoriana, e la Riserva Naturale Provinciale del Monte Catillo, dimora questa di una sughereta autoctona. Il tempio di Vesta sarà testimone, per il secondo anno consecutivo, di una nuova forma di turismo, alternativo al tradizionale, ma ugualmente affascinante. Conoscere ed apprezzare le realtà naturalistiche ed archeologiche di un sito è l’obiettivo del trail running, la corsa in natura, mentre essere i promotori di un nuovo life style è l’obiettivo del-

l’A.s.d. Tibur Ecotrail, organizzatrice dell’evento. Lo sport e la cultura, da quest’anno, sposano la sana alimentazione in un sano stile di vita. Tale messaggio si farà palese in piazza Plebiscito, nelle premiazioni, con cesti Slow Food per i primi 10 uomini assoluti e le prime 5 donne assolute, e soprattutto all’interno della Villa Gregoriana ove, lungo i romantici viali, gli accompagnatori potranno godere dei prodotti Slow selezionati direttamente dalla Condotta di Tivoli. La partenza, per tutte le attività, è fissata per le ore 09:30 in piazza Plebiscito. Le attività previste, oltre la competitiva, saranno: una corsa trail non competitiva di 5 km; un gruppo di norder walker con istruttore (Scuola Italiana Nordic Walking Valle dell’Aniene); un gruppo di escursionisti

alla volta della riserva a cura dei guardiaparco della provincia; corsa per bambini di 1 km (6 ai 12 anni). I Rangers, la Misericordie, l’ARI, l’AVVIS Villalba, il C.A.I. ed il Gruppo Scout Agesci Tivoli 1 sono le associazioni di volontariato e protezione civile che garantiranno, con mezzi e personale specializzato, la sicurezza, l’assistenza medica, le comunicazioni ed i ristori sui sentieri. Come per la scorsa edizione, i proventi della manifestazione verranno devoluti al Villaggio Don Bosco ed al FAI. Oltre gli assoluti, le categorie e le società, saranno premiati il primo uomo e la prima donna entrambi residenti nel Comune di Tivoli. Un simbolo questo che vuol premiare la professionalità e la dedizione a questo sport da parte di molti atleti tiburtini

Il 6 marzo prossimo Tivoli ospiterà una delle manifestazioni sportive più importanti del Lazio e d’Italia: il Tibur Ecotrail di 18 km

Roma - Sono ben 11.566 corridori che parneare e meno esposto al vento favorirà l’otteniteciperanno il 27 febbraio alla 37esima edimento di ottime perfomance cronometriche zione della mezza maratona Roma - Ostia, per tutti. A riguardo sono attesissime le prove da sottolineare ben 2.000 donne al via. Neldei top runners. La gara top si annuncia di alto la presentazione dell’iniziativa un nutrito livello tecnico con l’etiope Feleke Getu, tra gli parterre, tra cui l’assessore allo sport della uomini, che già ha corso sotto i 60 minuti in Provincia Patrizia Prestipino: “La Romamezza maratona e poco sotto le 2h e 6 minuti Ostia è una importante vetrina alla candiin maratona, a battersi con lui l’azzurro Ruggedatura Olimpica per il 2020, che deve essero Pertile (4° agli europei di Barcellona 2010) e re sostenuta da tutte le forze politiche.” Roi keniani Abraham Chebii e Joel Kemboi Kimuma - Ostia ha anche inaugurato l’interesrer. Fra le donne, Jessica Augusto, la portoghesante partnership solidale con Special se campionessa europea di cross cercherà la Olympics con il sostegno alla mezza maravittoria e il suo personal best sulla mezza matona Mondiale di Atene di Maurizio Dal Belratona sfruttando un eccellente periodo di forlo, già oro iridato agli Special Olympics di ma, a darle battaglia la keniana Monica WanShanghai 2007. PERCORSO – Il nuovo pergarii e le etiopi Abrham Abede Zemichael e corso è sicuramente la modifica che più di Mergesa Bedane. (tutte le schede dettagliate tutte caratterizzerà questa edizione. Camdei top runners sono all’interno della cartella bia proprio per tutti i podisti che da anni stampa) manifestano il loro affetto e il loro legame PETTORALI PERSONALIZZATI – Per tutti i alla gara. Era impossibile per il Comitato partecipanti sono previsti i nuovi pettorali perOrganizzatore sottacere la lamentela velata sonalizzati sui quali oltre al numero comparirà che tutti rivolgevano all’andirivieni sul lunil nome dell’atleta. Questa è un’importante nogomare di Ostia che, o in un verso, o nell’alvità per la Roma - Ostia, in linea con tutti i tro è sempre esposto alle bizze del vento angrande eventi podistici e di atletica leggera indando a penalizzare le performance di tutti ternazionali. gli atleti. Top runners compresi. VIP IN GARA – Sono tanti i nomi dei personagTagliato quindi il tratto finale sul lungomagi dello sport, dello spettacolo e della finanza re di Ostia, si partirà sempre dal Palalottoche andranno ad unirsi ai top runners e agli matica in direzione Roma, al contrario riamatori per una grande sfida di sport sulla spetto le passate edizioni e sempre in leggestrada che porta dalla città al mare. Ci sarà adra discesa, superato il laghetto e viale Amedirittura un piccolo “derby capitolino” vista la Sono ben 11.566 corridori che parteciperanno il 27 febbraio rica, si svolterà subito a sinistra su viale Eupartecipazione di diversi ex calciatori di Roma alla 37esima edizione della mezza maratona Roma - Ostia ropa, cuore pulsante del quartiere Eur, fino e Lazio. Hanno infatti confermato la loro parin fondo a ridosso della scalinata della chietecipazione: Giuliano Giannichedda, ex capitacon ben 2.000 donne al via sa Santi Pietro e Paolo, da qui di nuovo a sino biancoceleste, che sfiderà Marco Del VecNON COMPETITIVA - è stata presentata anche la “Cominnistra su viale Tupini per costeggiare nuovamente il lachio, uno dei bomber giallorossi più prolifici di tutti i temcia con 5” la gara non competitiva organizzata in collaboghetto e poi proseguire su viale dei primati sportivi. Giunpi, più volte mattatore delle stracittadine romane. Grazie razione con Nike+, che si svolgerà per intero tra le vie del ti a ridosso del vecchio velodromo olimpico, nuova svolta a all’iniziativa della rivista “X.Run – storie di corsa” ci sarà quartiere Eur dove si snodano i primi chilometri della Rosinistra su viale Egeo e poi su viale Oceano Indiano, pasanche il comico Giovanni Storti, leader del trio Aldo, Gioma - Ostia. sando per la vecchio punto di partenza da cui presero il via vanni e Giacomo. Grande appassionato di corsa in montaLa gara è stata ideata per dare la possibilità a tutti di parquasi tutte le memorabili edizioni degli anni 90. Poi decisa gna, Giovanni insieme ai suoi amici “X.Runners”, podisti di tecipare ad un grande evento podistico e approcciarsi al svolta a destra, verso il mare, giunti all’incrocio con via Cridiverse società sportive, appassionati di cosa e solidarietà, mondo delle competizioni per chi ama correre ma non ha stoforo Colombo che da quel punto sarà percorsa tutta fiindosserà per correre la RomaOstia la maglia “X.Runners mai gareggiato. Parte del ricavato delle iscrizioni sarà deno a giungere alla Rotonda di Ostia, dove sarà allestito l’arfor emergency” questo per testimoniare il loro appoggio voluto a “R&C Ricerca e Cooperazione ONG” rivo. Ovviamente il nuovo percorso è stato misurato e conalla causa di Gino Strada I TOP RUNNERS – Il nuovo percorso, sicuramente più livalidato da tutti gli organi preposti.

Roma-Ostia quante adesioni!

La 2Advise srl, azienda operante nel settore delle telecomunicazioni e con sede in Tivoli, RICERCA GIOVANE diplomato o neolaureato in discipline tecnico-economiche.

CONVENZIONATA CON TUTTE LE ASSICURAZIONI 00019 Tivoli - Via G. Picchioni, 6/8 Tel./Fax 0774313922

Il candidato dovrà:

L’azienda offre:

• avere ottima conoscenza dei pacchetti applicativi Office (Excell, Powerpoint, Word); • avere ottima conoscenza della lingua inglese, parlata e scritta; • avere propensione a lavorare per obiettivi ed in team, buona dialettica, motivazione all’pprendimento operativo; • essere residente in zona Tivoli.

• possibilità di inserimento in azienda dopo un immediato stage formativo della durata di sei mesi; • possibilità di fare parte di un team impegnato in un settore altamente innovativo, stimolate e ricco di opportunità di sviluppo;

Inviare dettagliato curriculum vitae in formato word - autorizzando il trattamento dei dati personali per la legge 196/03- a info@2advise.it Ai sensi della normativa vigente l’offerta è rivolta ad entrambi i sessi (DL903/77).

Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero Anno XIII - numero 4 Iscr. Trib. di Roma 403/98 del 6 agosto 1998 24 FEBBRAIO 2011 Editore: Tritype srl - Tivoli Direttore responsabile ed editoriale: Piergiorgio Monaco Coordinamento editoriale: Claudio Iannilli, Gianni Innocenti Grafica ed impaginazione: Tritype srl Stampa: Europrint Sud srl - Strada provinciale ASI Ferentino (Fr). Chiuso in tipografia il 21/2/2011

via Pietro Nenni, 5 - 00019 TIVOLI Tel. 0774336714 - Fax 0774315378 www.xlgiornale.it info@xlgiornale.it Diffusione: 13.000 copie distribuzione gratuita nei principali punti di ritrovo di Tivoli, Guidonia, Castel Madama, Marcellina, Vicovaro, Empolitana, Valle dell’Aniene

Pubblicità: TRITYPE srl - tel. 0774 336714


Tivoli - Viale Tomei, 5

“Promozione del mese”

Tel. 0774.336081 - Cell.: 338.3439420 e-mail: giacomocanosa@hotmail.com

LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI TIVOLI ZONA STABILIMENTI indipendente composto da 2 vani con bagno. Ottimo stato. Ideale come studio-ufficio. € 39.000,00 VIA DEL COLLE appartamento posto al 3° piano composto da sala, cucina, camera, bagno, ripostiglio. Panoramico. 79.000,00 CENTRO appartamento piano terra composto da cucina abita€ 80.000,00 bile con camera, bagno. Buono stato

VIA POSTERA appartamento al primo piano composto da sala, cucina, camera, bagno e due piccoli balconcini. € 95.000,00 DUOMO indipendente composto da saletta con angolo cottu€ 90.000,00 ra, camera e bagno. Ristrutturato VIA MAURO MACERA appartamento posto al 1° piano su due livelli composto da camera, bagno, cucina e terrazzo a livello. Ri€ 105.000,00 strutturato CENTRO appartamento al piano terra composto da: Sala con € 125.000,00 angolo cottura, camera, bagno.

VIA QUINTILIO VARO 65 mq ca composto da salone, 2 camere, cucina con camino, bagno, sottotetto di 65 mq. € 140.000,00 Giardino di 700 mq ca. Panoramico CENTRALISSIMO in palazzina storica, appartamento centralissimo, composto da ampio salone con antico camino, cucina abitabile, 3 camere, studiolo, 2 bagni, cortile interno. Restaura€ 280.000,00 to. VIA DELLA DEA BONA appartamento di mq 100 ca composto da ingresso, salone, cucina abitabile, 2 camere matrimoniali, cameretta, 2 bagni, ripostiglio, terrazzo, balcone. Box doppio. Ri€ 360.000,00 strutturato. VIA SILLA ROSA attico su due livelli con terrazzo e ampio ga€ 450.000,00 rage.

VILLA ADRIANA STRADA DI PONTE LUCANO appartamento posto al piano terra composto da sala con angolo cottura, camera, bagno, corte di pertinenza esclusiva, box. € 165.000,00 Nuova Costruzione.

VILLALBA INDIPENDENTI APPARTAMENTO: camera, cucina, bagno, magazzino, € 110.000,00 giardino con posto auto di 150 mq ca APPARTAMENTO composto da ingresso, cucina abitabile, 2 camere, ripostiglio, giardino con posto auto di 50 € 150.000,00 mq ca CASTEL MADAMA CENTRO appart. 25 mq cucina, camera, bagno, € 35.000,00 ZONA PINETA indipendente composto da cucina con camino, camera, cameretta, 2 bagni, terrazzo e giardino di 140 mq ca. € 100.000,00 LOCALITÀ LE PRATARELLE: indipendente composto da: sala con camino, angolo cottura, bagno, ampia camera, sottotetto, legnaia, terreno. Recintato, sorgente naturale, frutteto, acqua e € 105.000,00 luce. Panoramico VICOLO DEL COLLE appartamento al piano terra composto € 105.000,00 da cucina, 2 camere, bagno, ristrutturato SAN POLO INDIPENDENTE su 2 livelli: ampia sala con angolo cottura e camino, camera, bagno, magazzino. € 80.000,00 CICILIANO CENTRALE monocamera con bagno e ripostiglio € 29.000,00 PALAZZETTO indipendente su tre livelli composto da 3 stan€ 59.000,00 ze, 2 servizi. Panoramico, ottima posizione SARACINESCO Appartamenti in residence: € 40.000,00 • Monolocale con camino, bagno. Buono stato • Soggiorno con angolo cottura, camera, bagno. Buono stato. € 60.000,00 ZAGAROLO MAGAZZINO C/2 con terreno agricolo di 1.360 mq circa € 69.000,00

ROVIANO VILLA 200 mq ca complet. ristruttur. in ottima posizio€ 270.000,00 ne panoramica. Giardino di 450 mq ca AFFITTI VIALE TOMEI ampio locale commerciale di mq 90 ca: 3 ampi € 1.800,00/mese vani con servizi, vetrine blindate VIA DUE GIUGNO ampio locale commerciale di mq 110 circa € 1.800,00/mese con servizi VICOLO LEONCINI appart. composto da cucina, camera, ba€ 450,00/mese gno, condizionatori. Ammobiliato. Ristrutt. VILLA ADRIANA locale uso commerciale su due livelli di mq € 4.300,00/mese 350 ca

MUTUO PER ACQUISTO RATA COSTANTE 30 ANNI Tasso 2.2% - Zero spese istruttoria CONTO CORRENTE OBBLIGATORIO

NO NO

POLIZZA VITA OBBLIGATORIA Tivoli - piazza San Vincenzo, 17 - 00019 tel. 0774.332243 - fax 0774.013109 e-mail: raffaeledecarlo.a@libero.it www.decarlomutui.it

ALTRE OPPORTUNITÀ E DIPONIBILITÀ IN SEDE Ogni agenzia è giuridicamente e finanziariamente indipendente

www.giacomocanosa.it

Tivoli - Via Ignazio Missoni, 12

Tivoli - Via Colsereno, 78

Tel. 0774.336629 - Cell. 339.3642312

Tel. 0774.315126 - Tel. e Fax 0774.336798

LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI

LE SEGUENTI INSERZIONI NON COSTITUISCONO ELEMENTI CONTRATTUALI

PROPONE IN VENDITA TIVOLI: vicolo San Vincenzo locale magazzino centrale € 19.000,00 TIVOLI: via del Colle appartamento posto al 3° piano composto da: sala con angolo cottura, 1 camera, bagno. Ottimo investimento € 79.000,00 TIVOLI: via del Riserraglio Appartamento posto al secondo piano composto da: sala con angolo cottura, due camere, bagno. In fabbricato semindipendente € 120.000,00 TIVOLI: via del Riserraglio Porzione di fabbricato su due livelli e più precisamente: due ampi locali al piano terra e un appartamento composto da ingresso, cucina, gabinetto e due camere al piano primo € 149.000,00 TIVOLI: viale Giuseppe Mazzini Appartamento piano 2° composto da sala, 2 camere, cucina, bagno, con corte annessa adibita a giardino, panoramico luminoso € 150.000,00 CASTEL MADAMA: via Aniene Appartamento con doppio ingresso sito al primo piano composto da: ingresso, disimpegno, sala con angolo cottura, due camere, bagno e balcone. Ristrutturato, Panoramico € 160.000,00 VILLANOVA: via Carlo Cattaneo appartamento nuova costruzione posto al 1° piano con entrata indipendente, composto da: sala, 2 camere, cucina, bagno, balcone, terrazzino a livello e ampio garage sito al piano seminterrato. Ottimo stato € 170.000,00 TIVOLI: strada Collenocello appartamento nuova costruzione posto al 1° piano composto da: sala con angolo cottura, 2 camere, 2 bagni, balcone, terrazzino a livello e ampio garage sito al piano seminterrato. Ottimo stato € 185.000,00

VENDUTO

VENDUTO

VENDUTO

TIVOLI: via di Villa Braschi appartamento posto al 1° piano composto da sala con angolo cottura, 3 camere, disimpegno, 2 bagni, un balcone, ripostiglio al piano seminterrato. Buono stato € 190.000,00 TIVOLI: Villa Adriana, via Rosolina appartamento in bifamiliare posto al 1° piano composto da: ingresso, disimpegno, cucina, sala, due ampie camere, bagno, due balconi e area scoperta adibita a giardino al piano terra. Centrale, semindipendente € 210.000,00 TIVOLI: vicolo Cittadella. Affaccio su Villa Gregoriana Esclusiva porzione di fabbricato su tre livelli e più precisamente: Appartamento composto da ingresso, sala, camera, cucina, bagno e balcone al primo piano, camera, cameretta, bagno e terrazzo a livello al secondo piano, lastrico solare di copertura al terzo piano. Incantevole panorama, Semindipendente € 230.000,00 CASTEL MADAMA: via XXV Aprile appartamento recente costruzione posto al piano terra primo composto da salone, cucina, disimpegno, bagno, 2 camere, 2 balconi, giardino e posto auto scoperto. Ottimo stato € 245.000,00 MARCELLINA: piazza IV Novembre a porzione di villa a schiera in comprensorio privato di ampia metratura su quattro livelli con giardino. Panoramica, buono stato € 270.000,00

VENDUTO

PROPONE IN AFFITTO SAN POLO: centrale appartamento posto al 3° piano composto da ingresso, corridoio, cucina, salone, due camere, bagno, tre balconi. Ampia metratura. Panoramico € 450,00

VALUTAZIONI GRATUITE Ogni agenzia è giuridicamente e finanziariamente indipendente

TIVOLI - PARCO MENGHI Appartamento sito al 1° piano di mq 140 composto da: doppio salone, cucina abitabile, corridoio, tre camere, doppi servizi. Balcone terrazzato mq 50 e giardino a livello mq 120. Cantina mq 10 e box au€ 420.000 to. TIVOLI - VIA DEL LAVORO Appartamento sito al 2° piano con ascensore completamente ristrutturato composto da: sala, cucina a vista, camera, cameretta,bagno, ampio balcone. € 205.000 TIVOLI - VIA DEL LAVORO Appartamento sito al 2° piano senza ascensore, ottimo stato composto da: salone con angolo cottura, camera, cameretta, bagno, ripostiglio. Terrazzo di proprietà a livello superiore di mq 62 e balcone. € 205.000 TIVOLI - VIA E. TOTI Appartamento sito al piano terra di mq 75 completamente ristrutturato composto da: sala, cucina a vista, camera, cameretta, bagno, due ripostigli sul giardino. € 220.000 Giardino 50 mq. TIVOLI - PIAZZA SAN VINCENZO Appartamento sito al 3° piano di mq 50 composto da: sala, cucina a vista, camera matrimoniale, bagno, balcone. Possibilità di realizzare la secon€ 152.000 da camera. Ottimo stato. TIVOLI - VIA POSTERA Appartamento sito al piano terra rialzato con affaccio al terzo piano composto da: sala, cucina, camera,bagno due piccoli balconi. Luminoso. Vista Panoramica. € 95.000 TIVOLI - VIA TIBURTO Appartamento su due livelli composto da: 1° livello salone con angolo cottura, camera e bagno; 2° livello cameretta mansardata (tutta a mt 2,35) con possibilità di € 179.000 bagno, terrazzo di 30 mq.

TIVOLI - VIA EMPOLITANA Box auto entra€ 29.000 ta comoda mq. 15. VILLA ADRIANA - VIA SARDEGNA Appartamento sito al 2° piano mq 45 composto da: sala con angolo cottura, camera, bagno, balcone perimetrale. Palazzo in cortina. Ottimo stato. € 135.000 CASTEL MADAMA Rustico 20 mq e 3.000 mq € 30.000 terreno pianeggiante. CASTE MADAMA - LOC.TÀ COLLE TESTA Ricovero attrezzi a destinazione C2 composto da unico ambiente con bagno. Veranda 13 mq € 30.000 Uliveto 4700 mq pianeggiante. CASTEL MADAMA - VALLE CUPA Rustico allo stato grezzo civile abitazione su due livelli di 110 mq. Terreno 1.000 mq. Acqua diretta e luce. € 95.000 CASTEL MADAMA - VICOLO ORSINI Appartamento su tre livelli di mq 140 da ristrutturare composto da: 1° livello salone, cucinotto, bagno, balcone - 2° livello doppio salone, due camerette, bagno - 3° livello ampia mansarda. € 140.000 LOCAZIONE TIVOLI - VIA G. MAMELI Appartamento sito al 1°piano mq 65 composto da: sala con angolo cottura, camera, cameretta, bagno, corridoio, € 600 ripostiglio. Arredato, ristrutturato. TIVOLI, VIA S. ROSA DE ANGELIS Appartamento sito al 1° piano di mq 75 composto da: sala, cucinotto, due camere, bagno, giardino mq € 600 130. Non ammobiliato ZONA EMPOLITANA Locale commerciale di mq 85 con bagno, con una vetrina su strada. € 1.200 Ottimo stato.

XL giornale 04-2001  

In questo numero parliamo degli impianti sportivi dell'Olindo Galli a Tivoli. Per Guidonia trattiamo gli argomenti dei concorsi in comune no...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you