Page 1

EDUCAZIONE DI BASE - IL RICHIAMO di Pietro Piccinini - info@ilmiolabrador.it

PREMESSA: Quasi sempre il primo comando che viene insegnato al cane è il seduto. La mia esperienza mi suggerisce invece di cominciare dal richiamo per un semplice motivo: essere in grado di far tornare a sé il proprio cane in ogni circostanza rappresenta senza dubbio il miglior presupposto per lʼinsegnamento degli esercizi successivi. LUOGO: Sicuro (possibilmente recintato) e privo di distrazioni. MATERIALI: Nessuno in particolare, eventualmente un fischietto ed un guinzaglio della lunghezza di 6-10 mt. MODALITAʼ ESECUTIVE: A - Lasciate il cane libero di allontanarsi da voi e di curiosare in giro (foto 1); B - Quando vi guarda e/o sta per tornare verso di voi di sua spontanea volontà chiamatelo per nome ed introducete il comando VIENI (foto 2); C - Pochi metri prima che vi raggiunga accucciatevi sulle ginocchia e accoglietelo con un mucchio di feste (foto 3).

fig. 1

fig. 2

fig. 3

VARIANTI: Quando il cane dimostra di aver ben assimilato il comando incrementate la difficoltà richiamandolo, ad esempio, quando è impegnato in altre attività come annusare per terra, giocare con un altro cane, ecc... CONSIGLI PRATICI: - Se avete paura che il cane una volta lasciato libero scappi assicuratelo con il guinzaglio lungo; - Se il cane non vi considera affatto attirate la sua attenzione con il fischietto e correte nella direzione opposta alla sua chiamandolo per nome; - Non impartite mai il comando se non siete sicuri che il cane possa sentirlo (regola generale); - Non correte mai nella direzione del cane, otterrete lʼeffetto contrario! Guarda il video a questo indirizzo (http://www.youtube.com/watch?v=txS9yMO5CDU)

Copyright © 2008 www.ilmiolabrador.it - All rights reserved.

Educazione di base - Il richiamo  

Scheda operativa che aiuta i proprietari di cane ad insegnare loro la base dell'educazione per una migliore convivenza