Issuu on Google+

EDAS

AGRICOLTURA E RAPPORTI DI LAVORO ALESSANDRA TOMMASINI

€ 12,00

Alessandra Tommasini

AGRICOLTURA E RAPPORTI DI LAVORO


Alessandra Tommasini

Agricoltura e rapporti di lavoro


ISBN 978-88-7820-412-6


Indice Sommario

I temi affrontati costituiscono prime riflessioni di un pi첫 articolato ed ampio lavoro monografico in corso di stesura.


Presentazione...................................................................................... 9 Capitolo Primo agricoltura ed esigenze lavorative (dal dopoguerra ad oggi)

1. ProprietĂ  e lavoro in agricoltura..................................................... 11 2. Dal caporalato al collocamento....................................................... 21 3. Segue. La contrattazione collettiva e lo strumento della bilateralitĂ ....................................................... 28 4. Politica agricola comune e occupazione ........................................ 35 Capitolo secondo comparto agricolo e contratti di lavoro subordinato

Sezione prima

Tipologie contrattuali alla luce delle recenti riforme 1. Il rapporto di lavoro a tempo determinato...................................... 45 2. Il part-time ..................................................................................... 52 3. L’apprendistato professionalizzante . ............................................. 56 4. Il lavoro occasionale accessorio...................................................... 63 Sezione seconda Specificità di alcune figure di lavoratori 1. Ausiliari dotati di poteri di rappresentanza ed esecutori materiali.. 71 2. Agricoltura e lavoro dei minori . .................................................... 80 3. Le donne tra le categorie deboli impiegate nel settore primario . .. 84 4. Le prestazioni lavorative degli immigrati ...................................... 88 5. Lavoratori dipendenti nel comparto della pesca............................. 92

7


Capitolo terzo I trattamenti contributivi in agricoltura 1. Lavoratori dipendenti e versamento dei contributi agricoli............ 97 2. Agevolazioni contributive............................................................... 103 3. Il trattamento previdenziale per gli operai agricoli a tempo determinato...................................................................................... 109 4. Le integrazioni salariali................................................................... 115 5. Infortuni e malattie professionali ................................................... 120

8


Presentazione

Non esiste nella letteratura un recente contributo sistematico che affronti il tema dei rapporti di lavoro in agricoltura; settore produttivo, quest’ultimo, molto particolare che si differenzia dagli altri per la stagionalità e l’esposizione ad eventi meteorologici. Ovviamente tali specificità e le connesse esigenze hanno anche avuto i loro riflessi in materia previdenziale e del lavoro. Più precisamente, il loro peculiare atteggiarsi con ben determinate distinzioni rispetto ai rapporti di lavoro degli altri comparti ha suscitato l’interesse per un esame complessivo delle discipline non soltanto riferite alle tipologie contrattuali, ma anche ai profili della evoluzione degli istituti ed alle tutele dei lavoratori. La individuazione dei denominatori comuni e gli indici di differenziazione esistenti consentono di fornire un quadro sistematico idoneo a caratterizzare in modo significativo i rapporti di lavoro in agricoltura allo stato della legislazione interna e comunitaria. Sotto il profilo generale, è la riprova del necessario adattamento degli istituti agli interessi che emergono in relazione ai soggetti del rapporto ed alla qualità del bene o dell’oggetto.

9


Finito di stampare nel mese di dicembre 2013 dalla EDAS s.a.s. di Domenica Vicidomini & C. via S. Giovanni Bosco, 17 98122 Messina www.edas.it info@edas.it edas@legalmail.it ProprietĂ  artistica e letteraria riservata. Ăˆ vietata qualsiasi riproduzione totale o parziale ai sensi della L. n. 633 del 22 aprile 1941, n. 159 del 22 maggio 1993, L. n. 248 del 18/08/00 e successive modificazioni.


Alessandra Tommasini