Page 1

Anno I - numero 6

S.O.S. CASSINO

Settimanale sportivo a distribuzione gratuita. Tiratura certificata: 8.000 copie. Redazione ed amministrazione: Via Giallonardi, 11 - Cassino. Stampa: Metrotipo S.p.a., Via Vaccareccia - Pomezia.

SPORTIVAMENTE

Q

di Alessandro Salveti

uello della pluralità dell’informazione è argomento sempre importante. Come è sinonimo di ricchezza intellettuale la possibilità di osservare ciò che accade da più punti di vista, tanto nelle dittature, viceversa, è uno dei prioritari problemi da risolvere quello di tappare la bocca ai propri nemici politici. Ecco perché ci piace questa Cassino del sabato. Viviamo una fase sociale in cui, per varie cause che non sta a noi spiegare, la città si anima, si incuriosisce, partecipa. E’ questo il punto. Partecipare. La quasi contemporanea apparizione di ben quattro giornali settimanali locali, in aggiunta alla voce dei quotidiani normalmente in edicola, ci sembra motivo di merito. A prescindere, come diceva Totò. Ciò che importa è, a nostro avviso, che chiunque voglia, possa aggiungere qualche brandello di informazione al proprio sapere, al proprio vivere la città (che per chi scrive va sempre vista congiunta al proprio territorio). A noi, che siamo gli ultimi arrivati e trattiamo per espressa scelta solo argomenti di carattere sportivo, fa piacere sapere dell’apprezzamento del pubblico. Sapere che ci siano persone che aspettano le nostre notizie (che hanno il solo fine della divulgazione dello sport) ci inorgoglisce. Abbiamo intrapreso una strada non facile, ma dopo sei uscite l’impressione è che abbiamo colto nel segno. Del resto, anche l’entusiasmo crescente di sponsor vecchi e nuovi ci conferma che il prodotto è ormai fenomeno di costume, che più di qualcuno si identifica e crede nel progetto. Senza voler apparire sviolinatori, è pure se non soprattutto a loro che va la nostra gratitudine. Tornando a noi: cercheremo di fare sempre meglio e di continuare a meritarci questo consenso. Sportivamente.

www.barsportweb.it

Sabato 4 Ottobre 2008

Diretto da Alessandro Salveti. Ufficio Commerciale: 380.5212478. E’ una testata

Ancora un rinvio nell’ennesima riunione per una risoluzione tra i soci. Giovedì l’ultima puntata? a

Dalla Sicilia arriva l’urlo di dolore di coach Grossi: “Rischiamo grosso”

Attendevamo belle notizie, dalla lunga (per tempo e distanza) trasferta siciliana. Così non è stato nè sul campo, nè soprattutto in merito alle questioni esterne al rettangolo verde che da tempo occupano i pensieri di staff e squadra azzurra. Il tecnico Grossi inizia a temere il peggio, dichiarando tutti i suoi cattivi pensieri a stampa e tifosi. Nel frattempo, se qualcuno l’avesse scordato, si va a far visita all’Igea. I giallorossi in casa hanno sempre perso; gli azzurri saranno in condizione, nonostante tutto?

calcio - ultim’ora

Roccasecca ha il nuovo tecnico: ritorna Fraioli!

PAGINA 8 MASSARA

IN VETRINA

INTERVISTA AL TECNICO PAGINA 2 DELLA PENNA

calcio

Mourinho dialoga in italiano con i media dichiarando di averlo imparato in soli 3 mesi. Del Piero è rimasto sbigottito: lui che per anni ha fatto da testimonial ad un noto centro studi (tra l’altro inserzionista pure di BarSport!), ora rischia anche lì di essere sostituito, per di più da un allenatore! Già pronto il jingle ad effetto: “Anche io italiano special one in 3 mesi. E tu?” SERVO INGENUO

Pontone, è il week-end verità MOTOCICLISMO Il giovane pilota di Villa S. Lucia si gioca il JGP a Misano

Gli abbiamo dedicato la nostra “macchina del tempo”. Porteremo fortuna?

PAGINA 12 P. SALVETI

CASTROCIELO (FR) - Via Casilina - Tel. 0776.726672 - info@mobili-in.it

Frosinone si reca a Brescia per continuare la serie positiva PAGINA 6 SCHIAVI

l’intervista

Giancarlo Iori, un ciociaro alle Parlimpiadi PAGINA 17 GRADINI

Speciale radiocomandate RME: tutti gli scatti della gara di sette giorni fa PAGINA 19

basket

Colpo della Longo& Pagano: ritorna Mauro Domina PAGINA 18


sabato 4 | ottobre 2008 | 2

chiacchere da bar campionando

DI FERNANDO RICCARDI

P

rosegue la striscia positiva del Frosinone che regola di misura la matricola Ancona e aggiunge altri tre punti preziosi al bottino.Ancora decisivo Eder cecchino infallibile dal dischetto. Con questa rete il ‘puntero’ brasiliano giunge a quota 4 e occupa la vetta della classifica dei marcatori dove ritrova, tra gli altri, l’ex canarino Lodi. Fin qui le note positive. Per il resto il gioco continua a latitare e la squadra fa una fatica bestiale per giungere al gol. Mister Braglia dovrà sudare ancora parecchio per far digerire gli schemi ai suoi atleti che, comunque, con questi tre risultati positivi hanno raggiunto una posizione di classifica più confacente alle aspettative di dirigenti e tifosi. Stecca, invece, il Cassino che si arrende in extremis ad un pimpante Gela. Una sconfitta pesante che con un po’più di attenzione si poteva e si doveva evitare. Protagonista in negativo il portiere Mennella che prima provoca un calcio di rigore e poi si fa ingenuamente espellere lasciando la squadra in inferiorità numerica. Insufficiente la direzione dell’arbitro Nasca di Bari un po’ troppo condizionato dall’ambiente frizzante. La vittoria del Gela, comunque, è meritata e avrebbe anche potuto assumere dimensioni più ampie. Niente, però, è perduto. Adesso occorre serrare i ranghi e ricominciare a trottare. Se poi il dissidio al vertice tra Tedesco e Murolo potesse avviarsi verso una definitiva composizione, tutto l’ambiente ne trarrebbe sicuro giovamento. Cade anche l’Isola Liri che cede in casa alla capolista Cosenza che con questa vittoria rafforza ulteriormente il suo primato. Partita sfortunata quella dell’undici di mister Ferazzoli che avrebbe meritato sicuramente di più.Alla fine, però, la maggiore esperienza degli ospiti ha avuto la meglio. riccardifernando@libero.it

Grossi esplode: “Salvate il Cassino!” La disfida societaria vista dal tecnico della squadra, che invita i protagonisti ad un rapido ripensamento

sull'ambizioso Cassino ed i suoi tifosi, stanno in questi giorni generando lampi e tuoni impetuosi ad annunciare una di quelle tempeste di carattere epocale. Che tra Tedesco e Murolo non corresse buon sangue già dopo qualche mese dal salvataggio della scialuppa azzurra nell'estate dello scorso anno, lo si era capito da un pezzo, ma che si potesse arrivare ad ipotizzare, in assenza di accordo, addirittura la messa in liquidazione della società (della serie, entrambi amiamo il Cassino, quindi lo uccidiamo) è cosa che mai sarebbe stato possibile immaginare. Torneranno a riunirsi a metà della prossima settimana i due attori, i fratelli Murolo da una parte decisi ad acquisire le quote di Tedesco, ma solo ed esclusivamente ad un prezzo accettabile, dall'altra il commercialista Peppino che radio città dà inamovibile sulle proprie ed a quanto si dice esose, richieste. Impossibile, assodato, proseguire a braccetto. Dalla Sicilia, nell'ovattato ritiro della formazione azzurra, è proprio mister Sandro Grossi a sol-

FANTANTEPRIMA LECCE

LAZIO

(4-3-2-1)

(4-3-1-2)

1 Carrizo 2 Lichtsteiner 13 Siviglia 25 Cribari 32 Radu 5 Brocchi 24 Ledesma 11 Mauri 17 Foggia 19 Pandev 10 Zarate All. Rossi

1 Rosati 3 Polenghi 2 Stendardo 14 Fabiano 30 Antunes 18 Giacomazzi 7 Zanchetta 19 Ariatti 10 Caserta 11 Castillo 90 Tiribocchi All. Beretta

JUVENTUS

PALERMO

sabato ore 18:00

A disposizione - Per la Lazio: 86 Muslera, 3 Kolarov, 22 Rozehnal, 29 De Silvestri, 68 Manfredini, 23 Meghni, 26 Makinwa. Per il Lecce: 99 Benussi, 5 Diamoutene, 16 Esposito, 70 Boudianski, 21 Ardito, 9 Cacia, 25 Konan.

(4-4-2)

(4-3-1-2)

Ore 15:00

1 Buffon 21 Grygera 4 Mellberg 29 De Ceglie 3 Chiellini 8 Camoranesi 18 Poulsen 19 Marchisio 20 Giovinco 9 Iaquinta 8 Amauri All. Ranieri

32 Amelia 16 Cassani 80 Carrozzieri 5 Bovo 42 Balzaretti 33 Nocerino 11 Liverani 23 Bresciano 30 Simplicio 7 Cavani 10 Miccoli All. Ballardini

A disposizione - Per la Juventus: 13 Manninger, 15 Knezevic, 28 Molinaro, 22 Sissoko, 7 Salihamidzic, 11 Nedved, 10 Del Piero. Per il Palermo: 1 Ujkani, 46 Raggi, 15 Dellafiore, 8 Migliaccio, 99 Michedlidze, 19 Succi, 77 Lanzafame.

SERGIO DELLA PENNA

e nubi che di settimana in L settimana, alla chetichella, si sono addensate cupe e nere DI

BOLOGNA

INTER

(4-2-3-1)

(4-3-3)

sabato ore 20:30

12 Julio Cesar 13 Maicon 2 Cordoba 26 Chivu 4 Zanetti 14 Vieira 19 Cambiasso 20 Muntari 33 Mancini 8 Ibrahimovic 10 Adriano All. Mourinho

1 Antonioli 21 C.Zenoni 18 Moras 19 Terzi 10 Bombardini 26 Mudingayi 5 Volpi 2 Marchini 4 Amoroso 7 Valiani 9 Di Vaio All. Arrigoni

REGGINA

CATANIA

A disposizione - Per l’Inter: 1 Toldo, 24 Rivas, 5 Stankovic, 36 Bolzoni, 77 Quaresma, 45 Balotelli, 9 Cruz. Per il Bologna: 15 Colombo, 23 Lanna, 8 Mingazzini, 20 Adailton, 77 Coelho, 41 Marazzina, 6 Britos.

(4-4-2)

Ore 15:00

30 Campagnolo 5 Cirillo 16 Valdez 33 Santos 3 Costa 7 Vigiani 8 Barreto 35 Carmona 17 Barillà 81 Brienza 9 Corradi All. Orlandi

(4-3-3)

1 Bizzarri 2 Sardo 6 Stovini 4 Silvestre 21 Silvestri 17 Baiocco 8 Ledesma 19 Tedesco 10 Dica 16 Plasmati 11 Mascara All. Zenga

A disposizione - Per la Reggina: 1 Puggioni, 13 Cosenza, 2 Halfredsson, 77 Sestu, 88 Di Gennaro, 86 Stuani, 11 Ceravolo. Per il Catania: 12 Kosicky, 23 Terlizzi, 3 Sabato, 13 Izco, 25 Martinez, 27 Biagianti, 9 Paolucci.

levare la bandiera e chiedere aiuto alla città: “Sono estremamente preoccupato da quanto sta succedendo a Cassino. So che non si riesce a trovare un accordo tra i due soci di maggioranza ed esiste il grande rischio di veder sparire la società. Voglio fare appello ad entrambi i soci, che ognuno faccia un passo indietro nel buon nome del Cassino, si rischia di buttare all'aria tutti i sacrifici fatti, prima per salvare la società e poi per allestire un'organizzazione invidiabile. E' davvero da suicidio quanto sta accadendo. Io parlo innanzitutto da tifoso e da cittadino di Cassino e faccio appello a tutti quelli che hanno a cuore le sorti di questa quadra di tentare a ogni maniera di mettere di fronte i soci e fare in modo che venga trovata una via d'uscita. So che il sindaco Scittarelli sta tentando di mediare e spero che riesca a trovare una soluzione pur rendendomi conto che non è affatto facile”. Incredibile poi che la crisi scoppi ad inizio campionato dopo aver, immagino insieme, pianificato un torneo di vertice. Certo, la società ha preso impegno nei confronti dei tifosi e nei confronti della squadra non più di tre mesi fa. E' pazzesco quanto sta accadendo. Non ATALANTA (4-4-1-1)

SAMPDORIA (3-5-1-1)

Ore 15:00

31 Coppola 8 Garics 2 Talamonti 5 Manfredini 6 Bellini 79 F. Pinto 21 Cigarini 17 Guarente 22 Padoin 72 Doni 33 Floccari All. Del Neri

83 Mirante 6 Lucchini 28 Gastaldello 5 Accardi 23 Stankevicius 21 Sammarco 88 Dessena 19 Franceschini 46 Pieri 40 Delvecchio 99 Cassano All. Mazzarri

SIENA

ROMA

A disposizione - Per l’Atalanta: 1 Consigli, 26 Pellegrino, 16 Rivalta, 34 Defendi, 15 De Ascentis, 89 Marconi, 18 D’Agostino. Per la Sampdoria: 1 Castellazzi, 14 Bottinelli, 3 Ziegler, 20 Padalino, 11 Bellucci, 18 Bonazzoli, 9 Fornaroli.

(4-3-1-2)

(4-1-4-1)

Ore 15:00

85 Curci 13 Rossettini 20 Ficagna 90 Portanova 30 Del Grosso 8 Vergassola 5 Codrea 14 Galloppa 10 Kharja 11 Calaiò 32 Maccarone All. Giampaolo

32 Doni 3 Cicinho 5 Mexes 2 Panucci 17 Riise 16 De Rossi 11 Taddei 20 Perrotta 8 Aquilani 9 Vucinic 19 Baptista All. Spalletti

A disposizione - Per il Siena: 50 Jaakkola, 21 Rossi, 19 Del Prete, 23 Jarolim, 55 Coppola, 7 Frick, 18 Ghezzal. Per la Roma: 25 Artur, 15 Loria, 4 Juan, 33 Brighi, 24 Menez, 89 Okaka, 23 Montella.

PERICOLO Sandro Grossi chiama tutti a raccolta

percepiamo stipendio da un pezzo ma questo sarebbe il minimo. Non mi interessa nemmeno salvaguardare il mio posto in panchina. Vorrei solo non perdere il titolo del Cassino, conquistato con mille sacrifici e patrimonio della città. Il sentore di questi malumori al vertice l'ho avvertito da un po' ma solo adesso ho deciso di venire allo scoperto perchè ritengo il momento davvero grave e vedo concreta la possibilità che il Cassino possa sparire sul serio. E poco importa adesso se il Cassino maramaldeggia contro il Catania Primavera (4-1 il risultato finale lo scorso giovedì) e incassa complimenti a

gogò dai dirigenti etnei, poco importa se la squadra che si appresta ad affrontare l'Igea è in gran forma. La squadra sta molto bene, sto facendo di tutto per tenerla tranquilla e distante da tutti questi brutti eventi, sono convinto che a Barcellona possiamo ottenere un gran risultato. Ma in questo momento la partita da vincere si gioca in questi giorni a Cassino. Un amarissimo derby, aggiungiamo noi. Che vinca il migliore, si direbbe normalmente. In questo caso firmeremmo per la vittoria di uno dei due o meglio per un gran bel pareggio. Il rischio è che, amaramente, si perda tutti.

PROBABILI FORMAZIONI PER ALLENATORI VIRTUALI

CHIEVO (4-3-3)

FIORENTINA

Ore 15:00

(4-3-3)

28 Sorrentino 6 Malagò 34 Cesar 33 Yepes 3 Scardina 66 Pinzi 77 Italiano 7 Marcolini 13 D'Anna 31 Pellissier 97 Langella All. Iachini

1 Frey 14 Zauri 2 Kroldrup 5 Gamberini 6 Vargas 22 Kuzmanovic 88 Felipe Melo 18 Montolivo 7 Semioli 11 Gilardino 10 Mutu All. Prandelli

UDINESE

TORINO

A disposizione - Per il Chievo: 18 Squizzi, 9 Bentivoglio, 4 Mantovani, 21 Frey, 11 Iunco, 10 Luciano, 23 Bogdani. Per la Fiorentina: 13 Storari, 3 Dainelli, 21 Comotto, 19 Gobbi, 4 Donadel, 8 Jovetic, 29 Pazzini.

(4-3-3)

(4-3-2-1)

Ore 15:00

22 Handanovic 23 Motta 13 Coda 6 Domizzi 24 Lukovic 88 Inler 21 D'Agostino 15 Isla 27 Quagliarella 10 Di Natale 7 Pepe All. Marino

99 Calderoni 19 Diana 22 Di Loreto 6 Ogbonna 3 Pisano 27 P. Zanetti 5 Corini 24 Saumel 10 Rosina 11 Amoruso 90 Bianchi All. De Biasi

A disposizione - Perl’Udinese: 80 Belardi, 32 Ferronetti, 26 Pasquale, 5 Obodo, 8 Tissone, 83 Floro Flores, 11 Sanchez. Per il Torino: 31 Fontana, 4 Dzemaili, 33 Rubin, 32 Colombo, 23 Abate, 8 Barone, 9 Abbruscato.

NAPOLI

GENOA (4-4-2)

(4-3-1-2)

Ore 15:00

83 Rubinho 25 Biava 13 Ferrari 4 Criscito 20 Mesto 77 Milanetto 68 VandenBorre 23 Modesto 14 Sculli 22 Milito 10 Palladino All. Gasperini

1 Iezzo 13 Santacroce 28 Cannavaro 96 Contini 11 Maggio 8 Blasi 23 Gargano 17 Hamsik 3 Vitale 25 Zalayeta 7 Lavezzi All. Reja

A disposizione - Per il Genoa: 73 Scarpi, 26 Bocchetti, 15 Papasthatopoulos, 29 Brivio, 7 Rossi, 28 Juric, 17 Jankovic. Per il Napoli: 22 Gianello, 83 Rinaudo, 6 Aronica, 4 Montervino, 5 Pazienza, 77 Mannini, 9 Denis.

CAGLIARI

MILAN

(4-3-1-2)

(4-3-2-1)

22 Marchetti 25 Matheu 6 Lopez 21 Canini 31 Agostini 23 Fini 5 Conti 18 Parola 7 Cossu 9 Acquafresca 19 Larrivey All. Allegri

12 Abbiati 15 Zambrotta 3 Maldini 25 Bonera 18 Jankulovski 84 Flamini 8 Gattuso 23 Ambrosini 22 Kakà 10 Seedorf 7 Pato All. Ancelotti

Ore 20:30

A disposizione - Per il Cagliari: 24 Lupatelli, 14 Pisano, 20 Bianco, 8 Biondini, 32 Matri, 27 Jeda, 10 Lazzari. Per il Milan: 1 Dida, 77 Antonini, 36 Darmian, 5 Emerson, 14 Cardacio, 80 Ronaldinho, 76 Shevchenko.


sabato 4 | ottobre 2008 | 3

calcio

Intanto gli azzurri sfidano l’Igea Virtus Bisogna vincere per dimenticare i guai

TraipaliilsecondoAfeltra,recuperatoMucciarelli.Fragielloèancoraacacciadellaprimaretestagionale ILLUSIONE Guzzo ha appena siglato il pari. Durerà poco...

DI ANTONINO

MASSARA

econda trasferta consecutiva S in terra siciliana per il Cassino che domani sarà impegnato in quel

di Barcellona Pozzo di Gotto contro l’Igea Virtus. Gli azzurri devono riscattare la prima battuta d’arresto stagionale maturata a Gela all’ultimo minuto di una gara che sessanta secondi prima era stata riportata in perfetto equilibrio grazie ad una proiezione offensiva di Guzzo. La “testa” nel calcio conta più dei piedi buoni. Ed è proprio in questo fondamentale che il Cassino è venuto meno, concedendo a Pasca la comoda opportunità di mettere la firma sul due ad uno finale. L’amnesia difensiva in pieno recupero è stata solo l’ultima in ordine di tempo commessa dagli azzurri. Già, perchè durante lo svolgimento del match, la concentrazione è mancata in diversi frangenti; in particolare alcuni giocatori hanno palesato segnali riconducibili ad una situazione psicologica per nulla conforme a quella che dovrebbe avere

una squadra seconda in classifica dopo quattro giornate. Su tutti il portiere Gigi Mennella, autore prima del fallo da rigore che ha portato in vantaggio il Gela, poi della scriteriata uscita che gli è costata l’espulsione con la quale è andato ad agguantare la sfera fuori area nonostante non fosse pressato da avversari. Quella dei troppi cartellini subiti è una costante che il Cassino si porta dietro dall’inizio della stagione; pertanto una inversione di tendenza in questo senso è d’obbligo. Anche perchè, l’essersi ritrovati dopo soli trenta minuti di gioco con quattro ammoniti di cui tre nel reparto nevralgico, ha condizionato tutto il proseguio di un incontro che il Gela ha vinto soprattutto a centrocampo grazie ad un atteggiamento aggressivo che non ha lasciato ragionare il nostro costruttore di gioco Giannusa. Gli interventi in ritardo degli azzurri, così come i disimpegni errati in fase di costruzione della manovra, sono stati una costante che non ha consentito di dare continuità ad un gioco apparso frammentato e disordinato. In partite

ostiche contro compagini organizzate come quella di Cosco, l’apporto di calciatori di categoria abituati a districarsi su campi caldi e difficili dovrebbe rappresentare l’arma in più che nelle passate stagioni il Cassino non poteva sfoggiare. Paradossalmente invece, l’anello debole è rappresentato proprio da quei giocatori come Martinelli e Pippa che dovrebbero fare la differenza nelle gare che contano e dai quali ci si aspetta un contributo di diverso tipo sia in fase difensiva che in quella offensiva dove Fragiello proprio non riesce a sbloccarsi nonostante l’impegno profuso. Ma il Cassino visto a Gela non è totalmente da buttare: nella parte finale dell’incontro ha imbastito diverse azioni pericolose e ficcanti. Il reparto arretrato in versione colabrodo ha poi vanificato ogni sforzo: nove reti subite in cinque gare sono troppe per una squadra con ambizioni d’alta classifica. Il confronto con l’Igea di domani fornirà

indicazioni importanti sulla capacità di tenuta degli uomini di Grossi. Tanto per essere chiari, l’undici allenato da Ezio Castellucci, reduce da un ottimo pari conquistato a Catanzaro, non segna da quattro turni ed in casa ha perso entrambi gli incontri disputati. E’ una formazione giovane che in quanto a tasso tecnico ed esperienza è di gran lunga inferiore a questo Cassino che allo stadio “D’Alcontres” è chiamato a riscattare la “frittata” di Gela con una prova convincente ma soprattutto vincente. TOTOFORMAZIONE - Il giovane

portiere Afeltra difenderà la porta cassinate al posto di Mennella appiedato per un turno. In difesa è rientrato l’allarme per Mucciarelli uscito per infortunio a Gela: il forte centrale è a disposizione così come capitan Padovani che, scontata la giornata di squalifica, andrà al ballottaggio con Pippa per una maglia da titolare. A centrocampo confermato il trio Giannusa-MaistoMolinaro con Cunzi e Lorusso a sostegno della punta centrale Fragiello che potrebbe essere sopravanzato nelle ultime ore dallo scalpitante argentino Bardeggia.


sabato 4 | ottobre 2008 | 4 CASSINO Via G. Di Biasio, 144

SORA Via Principe Umberto, 20

vieni a scommettere da noi!

SERIE A 04/10/2008 05/10/2008

18.00 20.30 15.00

Lazio - Lecce

Inter - Bologna

1,45

3,85

6,66

1,15

Genoa - Napoli

2,20

2,85

3,40

Udinese - Torino Cagliari - Milan

2,90 1,48 2,50 3,70 1,70 7,50

1

2,85 3,60 2,85 3,10 3,25 4,00

X

2,50 7,00

2

Brescia - Frosinone

1,70

3,00

5,55

Grosseto - Albinoleffe Parma - Modena

Piacenza - Salernitana Pisa - Triestina

Sassuolo - Treviso

2^ DIV.

2,65 2,30 1,40 2,30 2,45 1,65

2,70 2,85 3,80 2,80 2,70 3,10

2,55

7,25

Isola Liri - Noicattaro

1,50

3,15

7,25

Monopoli - Barletta

Pescina - Aversa Normanna Scafatese - Gela

Vibonese - Andria Bat

Vigor Lamezia - Catanzaro

1,90 1,70 2,05 2,35 3,00

2,65 2,85 2,65 2,65 2,60

05/10/2008

1,22

5,25

11,00

Bayer Leverk - Hertha Berli..

1,65

3,45

4,80

Stoccarda - Werder Brema

2,50 2,30 1,70

3,20 3,15 3,40

2,55 2,85 4,55

Schalke 04 - Wolfsburg

1,80

3,30

4,10

Energie Cottbus - Amburgo

3,40

3,25

2,00

Borussia Dortmund - Hannover

1,75

3,25

4,50

3,55

6,00

17.00

Huelva - Malaga

2,10

3,15

3,33

Siviglia - Atletico Bilbao

1,40

4,00

7,77

22.00

21.00

4,75 5,60 4,00

Barcellona - Atletico Madrid

Getafe - Almeria

Deportivo La - Numancia Valladolid - Valencia

Real Madrid - Espanyol

PREMIER

4,25

16.00

18.30 05/10/2008

2

1,55

19.00

2,40

X

Villarreal - Betis Siviglia

Osasuna - Santander

04/10/2008

1 20.00

Maiorca - Sporting Gijon

6,00

3,15

2,65

04/10/2008

3,10

1,50

2,00

Bayern monaco - Bochum

LIGA

3,20

Cosenza - Val di Sangro

Manfredonia - Melfi

17.00

8,50

2

2,65

2

1899 Hoffenh - Eintracht Fr..

3,15

X

3,15

05/10/2008

2,80

1

Igea Virtus - Cassino

X

1,40

3,00

2,75

1

M'gladbach - Fc Colonia

5,00

2,70

2,85

15.30

2,00

2,50

Avellino - Ascoli

04/10/2008

2,90

Ancona - Rimini

Cittadella - Vicenza

15.00

16,00 3,00

SERIE B

16.00

6,00 2,85

Siena - Roma

05/10/2008

2

2,45

Chievo - Fiorentina

Reggina - Catania

04/10/2008

X

Atalanta - Sampdoria

Juventus - Palermo

20.30

1

BUNDES

14.30

3,25 2,50

1,60

2,10 1,55 2,10 1,70 3,20 1,27

3,40

3,15 3,55 3,10 3,33 3,15 5,00

5,70

3,33 6,00 3,40 4,80 2,15 9,50

1

X

2

Sunderland - Arsenal

5,55

3,55

1,58

Wigan - Middlesbrough

2,10

3,15

3,33

West Bromwic - Fulham Blackburn - Manchester Utd

2,25 5,55

3,15 3,55

3,00 1,58

West ham - Bolton

1,75

3,33

4,50

Manchester City - Liverpool

2,95

3,10

2,30

Chelsea - Aston Villa

Portsmouth - Stoke City Tottenham - Hull City

1,43 1,60 1,65

3,85 3,50 3,45

7,50 5,55 5,00

10 a 1 che non trovi una quota migliore! 17.00

Everton - Newcastle

1,70

3,33

4,85


sabato 4 | ottobre 2008 | 5

dalle sedi COSENZA Ormai marcia a ritmo record la compagine rossoblù e cercherà di non rallentare al cospetto di un S.Vito che si preannuncia gremito. Solo problemi di abbondanza per Toscano che ha a disposizione anche Chianello assente nelle ultime due uscite. L'unico ancora out è Zangaro: per lui solo palestra.

VAL DI SANGRO Promette una squadra a viso aperto come al solito mister Perri anche al cospetto dell'imbattuta capolista. Salgono le quotazioni del giovane Costantini ex centravanti della Lazio Primavera, come quelle di Mainella che ha risolto i problemi alla caviglia. Mangoni invece al contrario non ce la farà.

PESCINA VG Rientro ad Avezzano per i biancoverdi dopo il bottino di tre punti in due trasferte. Per domani le squalifiche di Bettini e Piva condizionano le scelte in attacco e difesa. In avanti Di Pasquale (in gol ad Andria) e Arcamone sembrano avere una maglia sicura mentre per l’esterno difensivo mancino la scelta dovrebbe ricadere sul giovane Blanchard.

AVERSA E’ alla ricerca di continuità la squadra di mister Cioffi dopo l’ottima prova di carattere che ha evitato la debacle interna contro il Monopoli. Preoccupano le condizioni di Ottobre e di De Angelis alle prese con la tendinite, mentre sembra giunto il momento del centravanti Perna fin dal primo minuto.

MANFREDONIA Non si cruccia più di tanto per la poca incisività dell'attacco D'Arrigo convinto che i vari Hodza, Bellucci e Giglio si sbloccherano presto. Si tiene altresì stretta la grande solidità difensiva anche se domani dovrà rinunciare a Patti squalificato. Intanto è in prova l'ennesimo giovane, il ventunenne brasiliano Moro.

VIBONESE L'inaspettata vittoria esterna a Noicattaro ha riportato il sereno in casa rossoblù e consente di guardare con ottimismo al futuro. Ancora problemi per Taua vittima di una ricaduta che lo terrà ancora fuori per almeno un mese, mentre dopo l'esordio di domenica, Bica Baden e Poli si avviano al top della condizione.

ISOLA LIRI Secondo impegno consecutivo casalingo per i biancorossi certamente meno ostico del precedente. Il Noicattaro non appare ostacolo insormontabile ma Ferazzoli predica ai suoi umiltà e concentrazione. Qualche problema in difesa dove Matrisciano darà forfait (operato al menisco), pronti a subentrargli Dolcemascolo o Cagnale.

NOICATTARO Momento difficile in casa nojana dopo le due sconfitte consecutive e con l’attacco che non riesce a pungere nonostante l’apporto di De Florio. Per la trasferta laziale si cercherà di puntellare almeno il reparto arretrato per uscirne indenni ma si guarda già a qualche rinforzo, agli allenamenti è segnalato l’ex andriese Vadacca.

SCAFATESE Saranno De Luca (ripresosi dall’infortunio) e Varriale a sostenere il peso dell’attacco nella sfida di alta classifica contro il Gela. Il tecnico Maurizi dovrà rinunciare a Martone squalificato per due partite. Piena fiducia alla difesa titolare che è la meno perforata del girone C e che non subisce reti da quattro gare.

GELA Mantenere la casella delle sconfitte a quota zero: questo il primo obiettivo del Gela nella trasferta campana, che affronterà senza Unniemi e Marinucci Palermo, appiedati dal Giudice Sportivo. Reclama un posto tra i titolari Pasca match winner domenica scorsa e relegato in panchina nelle ultime uscite.

MELFI Galvanizzati dal primo successo i gialloblù lucani proveranno a replicare in terra pugliese. Squalificato Bacchiocchi, uno dei migliori in quest'inzio, sarà con ogni probabilità Caciagli a sostituirlo, stante ancora le condizioni approssimative di Gilfone e l'indisponibilità di lungo corso di Stucchi e Frasca.

MONOPOLI C'è grande fermento in città per l'incontro che li vedrà opposti ai barlettani. La curva nord si preannuncia piena come ai bei tempi e sarà sfida di colori e tifo che tutti si augurano possa terminare con la prima vittoria in campionato per i biancoverdi, quella vittoria sfumata nel finale domenica scorsa in quel di Aversa.

ANDRIA Mano pesante del Giudice Sportivo sull'Andria, con mister Di Leo squalificato per tre giornate, Di Simone (quarta ammonizione) e Morale per una e quindi formazione rimaneggiata per la trasferta di Vibo, da dove si spera di tornare indenni contando sulla buona verve delle punte Menichini e Cavaliere.

VIGOR LAMEZIA Ammirata fa gli scongiuri: il Manca dovrebbe poter scendere in campo fin dall'inizio mentre spera di portare almeno in panchina Carraro Riccobono e Stroffolino. L'ambiente deluso dall'inzio stentato proverà per una domenica a dimenticare tutto e a trascinare la squadra alla vittoria in questo sentitissimo match.

BARLETTA Ambiente sempre caldo quello barlettano con i tifosi già a rumoreggiare dopo l'ennesimo pareggio e a chiedere l'esonero di mister Chiricallo.Capitan Daleno, in pachina sette giorni fa, è pronto a tornare in campo e invita tutti alla calma e ad incitare la squadra attesa al terzo derby in sei giornate.

CATANZARO Giallorossi falcidiati dagli infortuni: sono ben nove quelli in infermeria tra vecchie e nuovi. Fra questi il più grave è Corapi che è stato operato ai legamenti: almeno quattro mesi di stop. Caputo, Montella e Iannelli dovrebbero farcela; più difficile il recupero di Zaminga. Derby vietato ai tifosi: ci sarà la diretta Tv.

C

A CURA DI

VITTORIO FARDELLI

IGEA V.

he sarebbe stata una stagione molto difficile lo sapevano tutti a Barcellona Pozzo di Gotto e quindi l’attuale ultimo posto con solo 2 punti all’attivo frutto di due pareggi non stupisce nessuno. L’intento della Società era stato chiaro fin dal momento in cui aveva onorato l’iscrizione: cedere le quote e passare la mano. La trattativa è andata avanti tutta l’estate fermando in pratica il mercato in entrata mentre le cessioni dei due pezzi migliori (Di Cosmo e Montella) erano già concluse da tempo. A poco più di una settimana dall’inizio del campionato è sfumato tutto e il presidente Bonina si è ritrovato a dover allestire in quattro e quattr’otto l’intero organico. In due giorni ha richiamato gran parte degli elementi della scorsa stagione ad iniziare dal tecnico Castellucci e dalla bandiera Di Toro, per proseguire con Giardina, D’Anna, Ricciardo, Condello, il portiere Di Masi e non ultimo quel Matinella che a lungo era stato in prova proprio a Cassino. Per i nuovi arrivi ha sfruttato alcuni accordi già fatti dalla cordata degli acquirenti come Di Miceli dal Gallipoli, Bongiovanni dalla Massese, Palma dal Gela, La Porta dal Paternò. Naturalmente pur essendosi riformato un gruppo che già si conosceva, il ritardo di preparazione e la mancanza di Montella e Di Cosmo (26 reti in due) sta pesando molto in quest’inizio di campionato. In casa si stenta e lo testimoniano le due sconfitte ma ora col morale alto dopo l’ottimo punto conquistato a Catanzaro c’è la volontà di invertire la rotta. Rientrerà La Porta e farà coppia in avanti con Bongiovanni, Di Miceli sarà a supporto mentre Di Toro e Matinella giostreranno al centro. Non è escluso che possa spuntarla uno tra Ricciardo (in forse) e Condò per dare maggior profondità ad manovra offensiva che non manda a segno gli igeani da quasi 400 minuti.


sabato 4 | ottobre 2008 | 6

calcio

I giallazzurri sfidano il Brescia per continuare la serie sì

sotto a chi tocca

L’improbo compito del vecchio Nedo

Trasfertaal“Rigamonti” peril ritrovatoFrosinone.Cariel o scalpita,rientraGiubilato.FischieràScoditti GABRIELE SCHIAVI

ettimo appuntamento S del campionato di serie B. Allo stadio Rigamonti (ore DI

16.00) va di scena BresciaFrosinone. La prima di due trasferte consecutive per l’undici di Piero Braglia che ha intenzione di dare continuità ai buoni risultati ottenuti nell’ultimo periodo: “Bisogna essere contenti della prestazione fatta nel primo tempo con l’Ancona, – ha commentato l’allenatore toscano tornando ad analizzare la vittoria contro i dorici - il risultato ci premia, in una gara comunque non bellissima. Nella sfida di Brescia dovremo eliminare le sbavature

FIDUCIOSO Nicola Ascoli

viste nel secondo tempo con l’Ancona. Sarà difficile affrontare le rondinelle ma andiamo li a giocarcela senza alcun timore”. Sulla stessa lunghezza d’onda del trainer, c’è il portiere Vincenzo Sicignano, capitano dei canarini: “Andiamo a Brescia sulle ali dell'entusiasmo – ci ha detto - e a giocarci la nostra partita. Guardiamo avanti“. Anche il difensore Nicola Ascoli, è apparso fiducioso: “Con l’Ancona era importante vincere e ci siamo riusciti, – ha asserito l’ex empolese tre punti che fanno morale in vista delle prossime due gare esterne contro due grandi squadre quotate al ritorno immediato in serie A”. Brescia e poi Livorno, questo il binomio sul percorso dei giallo-azzurri che in terra lombarda troveranno una squadra, quella allenata da Nedo Sonetti, alla ricerca della propria identità e falcidiata dai numerosi infortuni. Per quanto riguarda a formazione, Piero Braglia recupera un po’ tutti. Tornano disponibili Cariello e Scarlato che sono

rientrati definitivamente in gruppo. Probabilmente l’ex del Crotone potrebbe essere dell’incontro, magari a gara in corso, mentre Scarlato dovrebbe partire dalla panchina. Rientra anche Giubilato che ha scontato il turno di squalifica. Biso invece tornerà a disposizione di Braglia da lunedì prossimo e quindi sarà arruolato per la sfida di Livorno. Il mediano giallo azzurro è rimasto anche per questa settimana all’Isokinetic di Bologna dove sta recuperando dall’infortunio. Grosso modo lo schieramento anti Brescia dovrebbe

n record a Brescia quest’anno lo hanno già U stabilito: sono stati i primi ad esonerare l’allenatore.

MOMENTO SI Il 53enne Braglia

ricalcare quello visto contro l’Ancona. Brescia – Frosinone è stata affidata a Valerio Scoditti della sezione di Bologna. Il fischietto bolognese ha già diretto i canarini nella stagione 2007/2008 in occasione di Treviso – Frosinone 2-1, Rimini – Frosinone 1-1 e Frosinone – Mantova 2-1.

E’ durata infatti solo 5 partite l’avventura di Serse Cosmi che in estate aveva avuto un unico mandato: vincere il campionato. Quindi è bastata una sola sconfitta dopo un inizio al rallentatore (tre pareggi consecutivi) per convincere il presidente Corioni a cambiare la guida tecnica e a chiamare sulla panchina delle rondinelle il decano Nedo Sonetti, autore nel 2000 della loro ultima promozione in A. Le difficoltà che il tecnico toscano dovrà affrontare non sono da poco: oltre che ricostruire il morale dopo l’avvio stentato si trova a dover fronteggiare una situazione infortunati da far rabbrividire, mezza squadra titolare è alle prese con guai più o meni seri comprese le due “bocche da fuoco” Caracciolo e Possanzini con quest’ultimo che non tornerà disponibile prima del 2009. Se poi ci aggungiamo Bega, Baronio, Dallamano, Zambelli, Szetela, l’esclusione per motivi tecnici di Jadid e quella volontaria di Morfeo (che ha rescisso dopo un lungo tira e molla) si comprende come il compito del neo allenatore sia improbo oltre misura,ma la tempra e il pragmatismo di Sonetti sono una garanzia e probabilmente è uno dei pochi che può riuscire a far galleggiare la squadra in attesa di avere la rosa al completo. All’esordio ha incassato un “brodino” - un pareggio a reti bianche contro il Parma - ma per oggi c’è da scommettere che farà di tutto per conquistare l’intera posta, gettando il cuore oltre l’ostacolo. Formazione quasi obbligata con Fecszin e Nsereko in attacco, Zambrella, Gorzegno e Vaas sulla linea centrale, difesa affidata al portiere dell’ under 21 Viviano con Mareco e forse il francesino De Maio a fungere da pilastri della difesa. V.FARDELLI


sabato 4 | ottobre 2008 | 7

quadro statistico

Quel “laziale” del nostro ispirato Emanuele stavolta non ha avuto dubbi: nel riquadro, il gol da fuori area del biancoceleste Zarate realizzato domenica scorsa a Torino contro i granata.

PROGRAMMA GARE SERIE A

SERIE B

LEGA PRO 2^DIV. GIR.C

Atalanta - Sampdoria 15,00 Cagliari - Milan 20,30 Chievo - Fiorentina 15,00 15,00 Genoa - Napoli Juventus - Palermo 15,00 Siena - Roma 15,00 15,00 Reggina - Catania 15,00 Udinese - Torino Lazio - Lecce (sabato) 18,00 Inter - Bologna (sabato) 20,30

7a GIORNATA 04/10 Ancona - Rimini 16,00 16,00 Avellino - Ascoli Brescia - Frosinone 16,00 Cittadella - Vicenza 16,00 Grosseto - Albinoleffe 16,00 16,00 Parma - Modena Piacenza - Salernitana 16,00 Pisa - Triestina 16,00 16,00 Sassuolo - Treviso Bari - Mantova (venerdì) 20,45 Empoli - Livorno (lunedi) 20,45

PROMOZIONE MOLISANA

1^CATEGORIA GIRONE H

2^CATEGORIA GIRONE M

A.Ururi - R.D’Evandro 15,00 O.Limosano - R.Liscione 15,00 Gambatesa - Volturino 15,00 Cercemaggiore - Roseto 15,00 Roccaravindola - Cliternina 15,00 Roccasicura-Santangiolese 15,00 Santeliana - Sampietrese 15,00 S.Aesernia - Casale R. 15,00

Arpino - Colfelice 15,30 Veroli - Fontechiari 15,30 15,30 Fiuggi - Arce Anagni - Caira 15,30 S.Apollinare - Atina 15,30 S.Serrone - Aquino 15,30 Pontecorvo - Paliano 15,30 V.Broccostella-Ceprano 15,30

Ausonia - R.Boville 15,30 Chiaiamari-Rocca D’Arce 15,30 Cassino Ovest-S.Andrea 15,30 Esperia - R.Torrice 15,30 P.Fibreno - S.Ambrogio 15,30 R.Ceprano-S.Bartolomeo 15,30 R.S.Bartolomeo-Castrod.V. 15,30 R.Vallecorsa-Castrocielo 15,30

SERIE A

SERIE B

LEGA PRO 2^DIV. GIR. C

6a GIORNATA 05/10

5a GIORNATA 05/10

1a GIORNATA 05/10

IL RIEPILOGO

ULTIMO TURNO Bologna - Napoli 0-1; Catania - Chievo 1-0; Fiorentina - Genoa 1-0; Lecce Cagliari 2-0; Milan - Inter 1-0; Palermo - Reggina 10; Roma - Atalanta 2-0; Sampdoria - Juventus 00; Torino - Lazio 1-3; Udinese - Siena 2-1. CLASSIFICA Lazio 12; Napoli 11; Udinese, Inter 10, Catania 10; Milan, Juventus, Palermo, Atalanta 9; Roma, Lecce, Fiorentina 7; Genoa 6; Siena, Torino, Chievo 5; Sampdoria 4; Bologna 3; Reggina 1; Cagliari 0.

PROMOZIONE MOLISANA

ULTIMO TURNO Cliternina - O.Limosano 01; R.Liscione - Aesernia 21; Rocca D’Evandro Santeliana 4-0; Roccasicura - A.Ururi 1-0; Roseto Roccaravindola 0-2; Sampietrese - Gambatesa 0-2; Santangiolese - Casale R. 4-2; Volturino - Cercemaggiore 3-3. CLASSIFICA O.Limosano 12; R. D’Evandro 9; Santangiolese 8; A.Ururi, Cliternina, Aesernia, Cercemaggiore, Roccaravindola 7; Gambatesa 6; Liscione 5; Sampietrese, Santeliana, Roccasicura 3; Casale R., Volturino 2; Roseto 1.

ULTIMO TURNO Albinoleffe - Piacenza 00; Ascoli - Bari 0-1; Brescia - Parma 0-0; Cittadella - Empoli 0-2; Frosinone - Ancona 1-0; Livorno - Grosseto 0-0; Modena - Treviso 1-1; Rimini - Sassuolo 1-2; Salernitana - Pisa 1-1; Triestina - Mantova 1-0; Vicenza - Avellino 3-0. CLASSIFICA Sassuolo 13; Empoli, Triestina 12; Albinoleffe, Salernitana, Grosseto 11; Bari 10; Piacenza 9; Mantova, Livorno, Frosinone 8; Vicenza, Brescia 7; Parma, Ascoli 6; Ancona, Rimini, Cittadella, Pisa 5; Treviso(-4) 2; Modena 1; Avellino(-3) -1. 1^CATEGORIA GIRONE H

CLASSIFICA Aquino, Arce, Anagni, Arpino, Atina, Caira, Ceprano, Città di Veroli, Colfelice, Fiuggi, Fontechiari, Sant’Apollinare, Paliano, Scalambra Serrone, Sporting Pontecorvo, Virtus Broccostella 0.

6a GIORNATA 05/10

Cosenza - Valdisangro 15,00 Igea Virtus - Cassino 15,00 Isola Liri - Noicattaro 15,00 15,00 Manfredonia - Melfi Monopoli - Barletta 15,00 Pescina - Aversa N. 15,00 15,00 Scafatese - Gela 15,00 Vibonese - Andria V. Lamezia - Catanzaro 15,00

GOLDEN

di Emanuele Di Cecca

GOAL

SERIE D GIRONE G

ECCELLENZAGIRONE B

PROMOZIONE LAZ. GIR. D

Boville E. - Arzachena 15,00 Calangianus-Civitavecchia 15,00 Castelsardo-Viterbese 15,00 Cynthia - Monterotondo 15,00 Ferentino - Budoni 15,00 15,00 Flaminia - Gaeta Guidonia - Morolo 15,00 L.Frascati - Tavolara 15,00 Villacidrese - Astrea 15,00

Ciampino - Pisoniano 11,00 Fonte N. - Palestrina 11,00 Fondi - Colleferro 15,30 Formia - Mentana J. 11,00 Torrenova-Albalonga 11,00 Terracina - Almas R. 15,30 Vis Artena - V.Latina 11,00 Priverno - Vjs Velletri 15,30 11,00 Zagarolo - Sora

Ceccano - N.Itri 15,30 La Lucca - Scauri M. 11,00 S.M.Goretti - Formia 1905 11,00 Fontanaliri - Sezze Setina 11,00 Pignataro - V.Terracina 15,30 Roccasecca - Pontinia 15,30 11,00 Sezze - Vallecorsa Supino - Bassiano 11,00 Tecchiena - Anitrella 11,00

SERIE D GIRONE G

ECCELLENZAGIRONE B

5a GIORNATA 05/10

5a GIORNATA 05/10

5a GIORNATA 05/10

1a GIORNATA 05/10

ULTIMO TURNO Aversa N. - Monopoli 3-3; Andria - Pescina 1-2; Barletta - Manfredonia 0-0; Catanzaro - Igea V. 0-0; Gela - Cassino 2-1; Isola Liri - Cosenza 0-1; Melfi Vigor Lamezia 2-0; Noicattaro - Vibonese 0-1; Valdisangro - Scafatese 0-0. CLASSIFICA Cosenza 15; Scafatese 11; Cassino 10; Catanzaro, Gela 9; Pescina 8; Andria 7; Valdisangro 6; Melfi, Manfredonia(-1), Aversa Normanna , Isola Liri, Vibonese 5; Monopoli, Barletta 4; Igea Virtus, Noicattaro, Vigor Lamezia 2. 2^CATEGORIA GIRONE M

CLASSIFICA Ausonia, Real Boville, Chiaiamari, Rocca D’Arce, Comitato Cassino Ovest, Real Sant’Andrea, Esperia, Real Torrice, Posta Fibreno, Real Sant’Ambrogio, Real Ceprano, San Bartolomeo, Real San Bartolomeo, Real Castro dei Volsci, Real Vallecorsa, Castrocielo 0.

ULTIMO TURNO Arzachena - L.Frascati 21; Boville E. - Ferentino 11; Budoni - Cynthia 1-0; Civitavecchia - Villacidrese 1-2; Gaeta - Calangianus 4-0; Monterotondo - Guidonia 3-0; Morolo Flaminia 0-4; Tavolara Castelsardo 2-1; Viterbese - Astrea 2-1. CLASSIFICA Flaminia Civitacastellana, Tavolara 10; Viterbese 9; Monterotondo, Arzachena, Villacidrese 8; Civitavecchia, Castelsardo, Gaeta, Budoni 6; Ferentino 5; Cynthia, Astrea, Frascati, Boville E. 4; Calangianus 1; Morolo, Guidonia 0. 3^CATEGORIA GIRONE C

CLASSIFICA Alvito, Azzurra Posta Fibreno, Casalattico, Casalvieri, Dinamo Colli, Polisportiva Gallinaro, Martini Piedimonte San germano, Pro Calcio Ausonia, Sant’Elia Calcio, Santopadre, Valleradice Sora, Valpara Calcio, Villa Latina, Vis Sora 0.

ULTIMO TURNO Mentana Jenne - Zagarolo 1-0; Ciampino - Fonte Nuova 2-2; Albalonga Terracina 2-1; Almas Roma - Vis Artena 0-1; Palestrina - Priverno 0-2; Vjs Velletri - Fondi 1-3; Virtus Latina - Formia 2-0; Pisoniano - Sora 1-1; Colleferro - Torrenova 0-1. CLASSIFICA Vis Artena, Pisoniano 10; Fondi, Priverno 9; Virtus Latina, Sora 8; Vjs Velletri 7; Torrenova, Albalonga, Zagarolo 6; Formia, Mentana Jenne, Ciampino 4; Terracina, Palestrina, Colleferro 3; Almas Roma, Fonte Nuova 1.

PROMOZIONE LAZ. GIR. D

ULTIMO TURNO Anitrella - La Lucca 1-2; Bassiano - Lirenas Pignataro 4-0; Sezze Setina S.M.Goretti 2-0; Ceccano - Fontanaliri 4-1; Formia 1905 - Supino 2-0; Pontinia - Tecchiena 3-1; Scauri Minturno - Sezze 4-0; Vis Terracina - Nuova Roccasecca 3-1; Nuova Itri - Vallecorsa 2-0. CLASSIFICA N.Itri, Sezze Setina 12; Scauri M. 9; Ceccano, Bassiano, La Lucca 8; Formia 1905, Pontinia, Vis Terracina 7; Pignataro, Sezze 4; Fontana Liri, Supino 3; Vallecorsa, N.Roccasecca, Anitrella 2; S.M.Goretti 1; Tecchiena 0.


sabato 4 | ottobre 2008 | 8

calcio

Ermanno Fraioli, un ritorno eccellente sulla panchina della Nuova Roccasecca

n ritorno di quelli che U fanno scalpore: Ermanno Fraioli è il nuovo allenatore

della Nuova Roccasecca. La società del presidente Silvano Marsella, alle prese con una situazione di classifica deficitaria dopo quattro turni di campionato, si è affidata alla guida esperta del tecnico che due stagioni orsono si rivelò l’assoluto protagonista della splendida cavalcata conclusasi con la storica promozione in Eccellenza. Fraioli, reduce dalla sfortunata esperienza di Boville, siederà sulla panchina lasciata libera dal tecnico della

juniores Di Rollo che a sua volta aveva sostituito il dimissionario Mollicone. E’ al lavoro da ieri pomeriggio per preparare al meglio l’incontro di domani contro il Pontinia. Soddisfatto il direttore sportivo del club Rolando Marciano. “Siamo davvero felici di aver affidato la squadra ad un tecnico preparato come Fraioli. Lui ci ha regalato un traguardo che non avevamo mai raggiunto e da lui ripartiamo per tornare ad occupare posizioni di classifica più consone alle nostre potenzialità”. ANT.MASS.

Il sodalizio guidato dal presidente Mario Pescosolido, reduce dalla fantastica cavalcata della passata stagione culminata con la vittoria del torneo di Seconda, ha tutta l’intenzione di approcciarsi nel migliore dei modi ad un campionato che nasconde tante insidie. L’organico messo a disposizione del tencico Piero Rotondi è di tutto rispetto: una rosa formata da un mix di giocatori esperti e giovani di prospettiva dovrebbe garantire il raggiungimento dell’obiettivo prefissato dalla società, quello cioè di lottare per le prime posizioni di classifica. Basta dare una rapida occhiata all’organico per rendersi conto che l’Arce fa sul serio: gli

acquisti di Totò Mollicone, Aldo Gerardi, Fausto Corsetti, Giuliano Peruzzi rappresentano certezze, non semplici scommesse. Insomma, l’Arce quest’anno ha tutta l’intenzione di indossare i panni della matricola terribile, come ci dice il numero uno del club Mario Pescosolido. “Finalmente è giunto il momento del tanto atteso debutto stagionale. Non vediamo l’ora di confrontarci con le altre squadre e di prendere confidenza con questa nuova realtà. Sono estremamente fiducioso per l’esordio che ci attende domani a Fiuggi: tutti i calciatori in organico stanno bene fisicasmente e sono a disposizione del mister. Ora bisogna solo cominciare a raccogliere quanto di buono seminato”. ANT.MASS.

Arce, la matricola che vuole stupire

Inizia domani in quel di Fiuggi la I nuova avventura in Prima Categoria dell’Arce targato 2008/2009.

IL COLONNINO IN BREVE DALLE SEDI

CASTROCIELO - La compagine del presidente Enrico Marsinano, dopo il settimo posto della scorsa stagione, riparte per disputare un torneo di Seconda Categoria d’alta classifica. L’esordio di domani a domicilio del Real Vallecorsa fornirà le prime indicazioni sulla forza dell’organico messo a disposizione di mister Massimiliano Bruni. Il tecnico potrà contare sugli innesti di calciatori d’esperienza quali il centravanti Ivan Zabot, sulle geometrie di Davide Abate nel reparto di centrocampo, sul mastino difensivo Alessandro Puleo e sulla sicurezza tra i pali del portiere Domenico Tronchi. La rosa è stata puntellata con diversi giovani di valore quali Davide Venditti proveniente dall’Aquino e Del Duca, oltre ai confermati locali Marsinano, Testa e D’Amata. S.BARTOLOMEO - Debutterà sul campo del Real Ceprano il club cassinate del presidente Roberto Sacchettiche ha come obiettivo quello di disputare un torneo di centro classifica. Mister Massimo Celletti per cogliere il primo risultato positivo potrà contare sull’apporto dei confermati Comparelli, Trapani, D’Alessandro, Massaro, Di Manno e dei nuovi arrivati Fusco, Tomassi, Vizzaccaro, Forlini, Maraone, Gaglione e dei fratelli Fabio Abbruzzese.

Troppo brutto per essere vero Pignataro: torna a divertire!

Dopo la pesante debacle di Bassiano, il Lirenas ospita la temibile Vis Terracina ANTONINO MASSARA

ancellare dalla mente C una domenica da incubo voltando pagina a coDI

minciare dal match di domani contro la Vis Terracina. Sono questi gli aspetti su cui si è lavorato in settimana in casa Pignataro. Il poker di reti rimediato dalla compagine del presidente Emiliano Branca in quel di Bassiano non lascia spazio a recriminazioni di sorta: l’involuzione del Lirenas rispetto alle prime gare è stata evidente, soprattutto dal punto di vista dell’approccio psicologico alla gara, come ci dice il tecnico pignatarese Diego Capitanio. “Mi assumo tutte le responsabilità per la brutta prestazione di Bassiano. Il punteggio finale parla chiaro: la sconfitta è senza dubbio meritata e spero che ci serva da lezione per non commettere gli stessi errori in futuro. Quando parlo di errori mi riferisco soprattutto all’atteggiamento mentale con il quale siamo scesi in campo che si è rivelato totalmente inadeguato per un impegno del genere contro una squadra attrezzata e competitiva. Non intendo nascondermi dietro un dito:

Sant’Apollinare: il tecnico Roberto Zollo vuole la vittoria nel debutto contro l’Atina

l Sant’Apollinare è pronto I per l’atteso esordio in campionato. C’è molta curio-

sità intorno alla rinnovata compagine del presidente Federico Di Libero dopo il ripescaggio che ha assicurato anche per questa stagione la partecipazione al torneo di Prima Categoria. Costruito per ben figurare e non per recitare il ruolo di comprimario degli ultimi anni, i gialloblù debutteranno davanti al pubblico amico contro l’Atina, una formazione che quest’anno è partita in ritardo con la preparazione anche a causa di un cambio di presidenza. Abbiamo chiesto al tecnico del Sant’Apollinare Roberto Zollo un parere sugli avversari e soprattutto un’analisi del gruppo che al-

lena da oltre due mesi. “Il nostro obiettivo per la gara d’esordio di domani è quello di fare bottino pieno, anche se non mi fido dell’Atina, una squadra che lo scorso anno ha disputato un ottimo avvio di campionato. In questi mesi di lavoro mi sono reso conto di allenare dei ragazzi che hanno tanto entusiasmo e che portano in dote grande spirito di sacrificio. Mi aspetto molto dai giovani del luogo ed anche dai nuovi innesti che dovrebbero garantire maggiore solidità. Alcuni, come Fulvio Carbone, accusano un ritardo di preparazione mentre altri come De Maria e Simeone sono in grado di dare il loro contributo da subito per la conquista della salvezza ”. ANT.MASS.

A sx il portiere Pittiglio, a dx l’attaccante Coreno

anche se non ho potuto contare sull’apporto fondamentale di cinque titolari quali De Luca, Di Silvio, Cavaliere, Vettese e Valente, non ritengo giusto trovare alibi per una prova deludente che ci servirà sicuramente da lezione per gli

RIENTRANTE L’esterno Di Silvio

impegni che ci attendono. Forse abbiamo commesso l’errore di cullarci troppo sugli allori dopo le belle prove fornite in questo inizio di campionato. Lavoro con un gruppo molto giovane che ancora deve capire che in campionati difficili come quello di Promozione non si può vivere di rendita: dopo ogni partita bisogna ripartire da zero e preparare il match della domenica suc-

cessiva con la massima concentrazione. L’importante è fare autocritica e capire che non si può giocare in punta di fioretto contro avversari tosti ed organizzati”. In settimana, nel ritorno di Coppa Italia a San Cesareo terminato due a zero in favore dei romani che hanno superato il turno dopo il tre a zero dell’andata, mister Capitanio ha effettuato un massiccio turnover per preservare i suoi giocatori in vista dell’impegno di domani contro la temibile Vis Terracina dell’allenatore-giocatore Bartolomeo. “Ci attende una gara molto difficile dal momento che i nostri avversari stanno attraversando un buon momento di forma e possono disporre di quattro-cinque elementi di categoria. Recupererò il solo Di Silvio, mentre De Luca e D’Aguanno, così come Valente, Cavaliere e Vettese non saranno del match. Nonostante ciò, sappiamo di avere le carte in regola per giocarcela alla pari con tutte, come dimostrato in questo avvio di torneo. Pertanto il nostro obiettivo sarà quello dei tre punti: per conquistarli però dovremo scendere in campo con la giusta determinazione”.

Rocca D’Evandro rullo compressore Ad Ururi a caccia del pokerissimo

uattro vittorie in quattro inconQ tri rappresentano quanto di meglio ci si postesse aspettare da

questo sorprendente Real Rocca D’Evandro. L’avvio di campionato della compagine del presidente Claudio Stabile, impegnata nel torneo di Promozione molisana, è stato finora a dir poco esaltante. L’unica nota stonata è giunta dalla Federazione che ha privato il Rocca D’Evandro dei tre punti conquistati nella prima giornata a Roccaravindola per aver schierato Mario Gatti che invece doveva scontare un turno di squalifica per somma di cartellini gialli relativo alla scorsa stagione quando l’attaccante militava nelle fila del Caira. Lo scoppiettante quattro a zero con il quale domenica scorsa i ragazzi allenati da Silvio Di Prisco hanno liquidato la Santeliana lascia ben sperare per l’importante incontro di

domani a domicilio dell’Aurora Ururi, una delle compagini meglio attrezzate di questa rassegna molisana. “Ci stiamo divertendo giocando a calcio - ha asserito il tecnico del Rocca D’Evandro - e dobbiamo proseguire il campionato con questo atteggiamento. Ho chiesto ai miei ragazzi di restare con i piedi per terra nonostante le quattro vittorie consecutive. Peccato per la gara persa a tavolino a causa di una distrazione: spero proprio che questi tre punti non facciano la differenza in classifica a fine torneo. Domani ci attende un match molto ostico: Ururi è partita per vincere il campionato e per noi questa gara costituirà un test che potrebbe farci capire dove possiamo arrivare. Ho tutti i giocatori a disposizione tranne Mulattieri e credo che darò fiducia all’undici che tanto bene ha fatto domenica”. ANT.MASS.

Mister Di Prisco (a sx) con il suo vice Nardone


sabato 4 | ottobre 2008 | 9


sabato 4 | ottobre 2008 | 10


sabato 4 | ottobre 2008 | 11

amatori CHI RIDE E CHI NO Da sx, il tecnico di Evergreen-Bar Italia, Gianluca Panarello, ed il presidente de La Tinaia Massimo Cardarelli

opo appena due giornate di D campionato La Tinaia conosce la prima sconfitta ad opera dell’irriducibile Evergreen-Bar Italia. Ancora una volta la formazione del Presidente Mino Marino si frappone al cammino della compagine del Presidente Massimo Cardarelli dandogli un dispiacere. La squadra cassinate aveva “sofferto” l’intera estate la vittoria che La Tinaia aveva ottenuto vincendo il campionato e, in silenzio, ha aspettato il suo momento, cogliendo una vittoria che riempie di orgoglio e soddisfazione la compagine di mister Panarello (da notare nella foto in alto una nemmeno tanto vaga somiglianza con l’interista Josè Mourinho) in una sfida sportiva senza fine. Ovviamente La Tinaia, nelle cui fila non è bastato un buon Davide Trotta, aspetterà la gara di ritorno ma intanto proprio Evergreen-Bar Italia e uno scatenato Ivan Zabot (a segno con due reti di cui una direttamente su calcio di punizione) hanno rotto le uova nel paniere dei campioni in carica perché la sconfitta è arrivata proprio in contemporanea con la vittoria dell’altra

SPAZIO AUTO-GESTITO

Evergreen, è delirio derby

M O ND O M S P

capolista Profess i o n e Casa che ha battuto (questa volta doppia marcatura di Luca Delicato) con il classico punteggio all’inglese il Belmonte Castello è si è portata solitaria in testa alla classifica con due lunghezze di vantaggio sugli Amatori Cassino vittoriosi contro Professional Alcott (2-1). Forse La Tinaia avrebbe potuto approdare al pareggio se, una volta in vantaggio numerico per l’espulsione di Diego Gradini, non avesse subito a sua volta l’espulsione di un suo giocatore che già era stato ammonito. In ogni modo sembrano sempre più insistenti le voci che parlano di una sostituzione dell’allenatore sulla panchina della Tinaia che ha fallito i primi due grandi appuntamentI della stagione e cioè la Supercoppa e la sfida con Evergreen. Intanto questi ultimi fanno festa: si veda la lettera a pagina 23 di questo giornale. La formazione del Presidente Vincenzo Miccoli appare in crescendo e ha riportato un successo significativo anche se si deve ricordare come il Professional Alcott, battuta con il risultato di 2-1 soffra particolarmente il giuoco di questa squadra. Ottimo l’apporto che Massimo Vet-

Nel primo big-match gli uomini di Panarello hanno superato La Tinaia

tese sta fornendo alla compagine cassinate, così come appare proficuo il lavoro di centrocampo. Ma la prima grande sorpresa arriva da S.Angelo dove l’esordiente Gruppo Fella supera addirittura La Valle che continua a produrre molto giuoco e occasioni da rete ma non riesce a “sfondare” il muro difensivo dei cassinati che con una rete di Andrea Varone portano via tre punti pesanti iniziando nel migliore dei modi questa difficile manifestazione. Il Cedas Fiat coglie un prezioso pareggio a Castelorte ma la squadra del presidente Claudio Fusco, dopo la bella prova con il Professional Alcott, non ha disputato, specie se si considera che giocava in casa, una gara intensa come la settimana precedente. Ma siamo solo all’inizio di un campionato che già impone le sue sorprese e promette grandi sfide con gare indimenticabili. AMATORI - Planet Auto e Amatori S.Apollinare a punteggio pieno al termine della seconda giornata del Campionato Amatori rappresentano la coppia in fuga di inizio stagione. Le due compagini hanno avuto avversari diversi, sicuramente più abbordabili quelli di Planet Auto, molto più ostici quelli del S.Apollinare. Tuttavia, riguardo a Planet Auto, non possono non destare im-pressione le dodici reti rifilate alle avversarie nelle prime due giornate di campionato. Ed allora la domanda, come diceva qualcuno, sorge spontanea. Dove può arrivare Planet Auto? Può inserirsi nella lotta per il ti-

L’appunto statistico

Squalifiche, diffide, classifica marcatori... tutti i numeri dei campionati

DILETTANTI

Sanzioni disciplinari

Ammoniti: Alessio Fusco (AM. CASTELFORTE); Gianni Di Giorgio, Gianni Marone, Michele Cornacchione, Claudio Lucido (BAR ITALIA); Filippo Roncone, Tiziano Notarangelo (BELMONTE CASTELLO); Mario Vizzaccaro, Serafino Caporuscio (CEDAS FIAT); Antonio Evangelista, Leandro Garbin (GRUPPO FELLA); Luca Trotta (LA TINAIA); Luca Delicato, Gianluigi Varlese, Roberto Rizza (PROFESSIONE CASA); Autari Rossi (S.S. COSMA E DAMIANO); Dino Secondino, Alessandro Di Loreto, Marcello Palombo, Lucio Secondino (S.S. LA VALLE) Iadipaolo Fabrizio (Am. Cassino) Valentino Andrea (Am. Cassino) Colantuono Gerardo (Am. Cassino) Danilo Picano (Prof. Alcott). Diffidati: Giuseppe Zaini (Professional Alcott)* * (ammonito anche nella gara del 20.09.2008 e erroneamente non riportato). Una giornata di squalifica: Riccardo Rotondo in seguito ad espulsione per doppia ammonizione (LA TINAIA); Stefano Vallone in seguito ad espulsione per doppia ammonizione (S.S. LA VALLE). Due giornate di squalifica: Diego Gradini in seguito ad

espulsione per offese nei confronti del direttore di gara,(BAR ITALIA). Squalifica a tempo: Renato Di Carlo (Professional Alcott) fino al 17.10.2008. Sanzioni squadre: PROFESSIONE CASA (€ 5 di ammenda per compilazione distinta incompleta); BAR ITALIA (€ 5 per ri-tardata presentazione della distinta di gara); SIR JASPER'S (€ 5 di ammenda per compilazione irregolare della distinta di gara); S.S. LA VALLE (€ 5 di ammenda per continue proteste nei confronti del direttore di gara). Marcatori

2 reti: Zabot Ivan (BAR ITALIA), Valentino Andrea (AM. CASSINO), Rossi Autari (S.S. COSMA E DAMIANO), Fierravanti Fabio (LA TINAIA), Delicato Luca (PROFESSIONE CASA), D'Ambrosio Renato (PROFESSIONE CASA).

AMATORI

Sanzioni disciplinari

Ammoniti: Alessandro Trelle, Loreto Vizzaccaro (AM. CAIRA); Gianni Miorelli, Simeone Di Iorio (AM. CORENO); Enzo De Cubellis, Giovanni Zaccariello, Alessio Lepore (AM. GALLUCCIO);

Giancarlo Scittarelli (AM. S.APOLLINARE); Dario Pidalà (ATLETICO A.S.T.); Fabrizio Venturi (BLUE MOON); Maurizio De Micco (CAFFE' EXPRESS); Massimiliano Ficociello, Antonio Iacovone (S.MARIA VALOGNO). Diffidati: Felice De Falco (PETER PAN CAFFE). Una giornata di squalifica: Domenico Pio Arciero in seguito ad espulsione per doppia ammonizione (AM. CAIRA); Giancarlo Scittarelli in seguito ad espulsione per aver rivolto frasi offensive nei confronti degli avversari (AM. S.APOLLINARE). Sanzioni squadre: PETER PAN CAFFE (€ 10 di ammenda per aver messo a disposizioni palloni non regolamentari).

Marcatori 3 reti: Pallucci Fabio (PLANET AUTO); 2 reti: Giaccone Simone (S.MARIA VALOGNO), Bartolomeo William (PLANET AUTO), Gargano Gianluca (AM. CORENO), Vallerotonda Alessandro (BAR BENITO), Morra Diego (PLANET AUTO), Nardone Gabriele (AM. CAIRA), Perreca Gerardo (TECNOCASA CASSINO), Perrone Pierluigi (PETER PAN CAFFE), Pittiglio Davide (PLANET AUTO), Rajola Pescarini Diego (ATLETICO A.S.T.), Taglialatela Giancarlo (BAR BENITO).

tolo? Dare una risposta adesso è sicu- della squadra. Il Bar Benito, squadra ramente prematuro ma questa squa- dalla grande tradizione, si riscatta e dra ha saputo rompere subito il vince contro gli Amatori Coreno metghiaccio e, senza timore reverenziale, tendo a segno cinque reti (bene Alesprodurre il suo giuoco nonchè imporsi sandro Vallerotonda e Gancarlo all’attenzione del campionato. Bene Taglialatela) e con la possibilità di ripecosì. Il S.Apollinare va a vincere a Gal- tersi sabato prossimo se Blue Moon luccio, campo diffici-le, e adesso at- non apporterà qualche variazione tende il S.Maria Valogno che spunta nell’assetto difensivo. Infatti sia Amatori un pareggio a Cervaro dopo essere Coreno sia Blue Moon stanno mostata sotto di due reti con il Caffè Ex- strando una precaria condizione del repress. Nel quartetto di testa c’è anche parto difensivo anche se è altrettanto l’Atletico A.S.T. che pareggia in una vero che il centrocampo non protegge gara dalle grandi emozioni e molto adeguatamente la retroguardia. Nella sentita dalle due formazioni a causa di classifica cannonieri Fabio Pallucci è antiche rivalità sportive. Ma la sorpresa solo al comando avendo segnato tre della giornata consiste nell’improvvisa reti in due gare. sconfitta dei campioni degli AmaPROGRAMMA GARE 04/10 tori Caira che DILETTANTI tornano a mani C ASTELFORTE - AM. CASSINO vuote da S.AmPROFESSIONAL ALCOTT - LA TINAIA brogio quale risulEVERG. BAR ITALIA - SIR JASPER’S tanza della S.S. COSMA E DAMIANO - PROFESSIONE CASA grande prova forCEDAS FIAT - S.S. LA VALLE nita da Peter AMATORI Caffè e sopratGALLUCCIO - ATLETICO A.S.T tutto dalla verve di TECNOCASA CASSINO - CORENO Pierluigi Perrone BAR BENITO - BLUE MOON autore di una PLANET AUTO - PETER PAN CAFÈ doppietta nel fiCAIRA - CAFFÈ EXPRESS S. APOLLINARE - S. MARIA VALOGNO nale del primo tempo (31’ e 36’) che ha permesso alla squadra del Presidente Domenico Tozzi di ottenere i tre punti e rialzare il morale CAMPIONATO DILETTANTI “SUPER 12”

RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DI ANDATA Ospitante

Ospitata

AM. CASTELFORTE AM. CASSINO LA TINAIA SIR JASPER'S PROFESSIONE CASA GRUPPO FELLA SQUADRA

CEDAS FIAT PROFESSIONAL ALCOTT BAR ITALIA EV. S.S. COSMA E DAMIANO BELMONTE CASTELLO S.S. LA VALLE

CLASSIFICA GENERALE

PROFESSIONE CASA SIR JASPER'S AMATORI CASSINO BAR ITALIA EV. GRUPPO FELLA LA TINAIA AM. CASTELFORTE BELMONTE CASTELLO CEDAS FIAT PROFESSIONAL ALCOTT S.S. COSMA E DAMIANO S.S. LA VALLE

Punti 6 4 4 4 3 3 2 1 1 1 0 0

G 2 2 2 2 1 2 2 2 1 2 2 2

V 2 1 1 1 1 1 0 0 0 0 0 0

N 0 1 1 1 0 0 2 1 1 1 0 0

CAMPIONATO AMATORI

P 0 0 0 0 0 1 0 1 0 1 2 2

RF 6 2 3 18 2 4 3 2 2 4 5 9

RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DI ANDATA Ospitante

AM. GALLUCCIO ATLETICO A.S.T. AM. CORENO BLUE MOON PETER PAN CAFFE CAFFE' EXPRESS SQUADRA

Ospitata

AM. S.APOLLINARE TECNOCASA BAR BENITO PLANET AUTO AM. CAIRA S.MARIA VALOGNO

CLASSIFICA GENERALE

PLANET AUTO AM. S.APOLLINARE ATLETICO A.S.T. S.MARIA VALOGNO PETER PAN CAFFE BAR BENITO AM. CAIRA AM. GALLUCCIO TECNOCASA CASSINO CAFFE' EXPRESS BLUE MOON AMATORI CORENO

Punti 6 6 4 4 3 3 3 3 1 1 0 0

G 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

V 2 2 1 1 1 1 1 1 0 0 0 0

N 0 0 1 1 0 0 0 0 1 1 0 0

P 0 0 0 0 1 1 1 1 1 1 2 2

Esito 0-2 2-2 3-5 1-6 2-1 2-2

RF 12 4 4 5 3 5 6 1 2 3 1 3

Esito 0-0 2-1 1-2 2-0 2-0 1-0


sabato 4 | ottobre 2008 | 12

la macchina del tempo

I NOSTRI CAMPIONI DI IERI, OGGI, DOMANI per segnalazioni: redazione@barsportweb.it

LA SCHEDA

Armando Pontone è nato a Pontecorvo il 3 luglio 1992. Studente presso l’Istituto Alberghiero di Cassino, è considerato una promessa del motociclismo italiano. La straordinaria capacità di interpretare i circuiti e lo stile pulito ed essenziale, lo hanno posto all’attenzione delle più importanti case costruttrici.

Pontone

Un week-end per la storia

MOTOCICLISMO Il giovane pilota di Villa S. Lucia si gioca a MisanoAdriatico il campionato JGP

Siamoandatiadincontrarloproprioallavigiliadelrace-off.Luiciharaccontatoleoriginidiquestagiàbrillantecarriera... PIERLUIGI SALVETI

entre Valentino Rossi M si gode il suo meritato ritorno al successo mondiale DI

anche a Cassino sale la tensione in attesa della gara finale. Ci riferiamo alla conclusione dei campionati di motociclismo in programma a Misano Adriatico oggi sabato 4 e domenica 5 ottobre 2008. In pista scenderà il giovane Armando Pontone che si confronterà con il suo rivale Nicola Morrentino Jr. in una sorta di race-off per stabilire chi vincerà fra i due il campionato nazionale JGP. I due antagonisti, infatti, si trovano appaiati in testa alla classifica del campionato che l’Aprilia organizza annualmente alla ricerca di nuovi talenti. Il significato peculiare di questo genere di gare è che vige davvero la regola del “vinca il migliore”. Dopo una sele-

zione su circa 400 ammessi a concorrere, solo i primi trenta sono stati eletti a sfidarsi, di volta in volta in giro per l’Italia, ma, e questo è il fatto particolare, tutti con moto assolutamente uguali (fornite dalla casa motociclistica e sorteggiate ogni volta fra i concorrenti). In palio, oltre al titolo, la possibilità di diventare pilota ufficiale Aprilia per la prossima stagione ed una o due wild cards per le prove mondiali. Dopo la fatica in JGP, il giovane studente dell’Istituto Alberghiero di Cassino, domenica sarà chiamato a difendere e magari migliorare il terzo posto in graduatoria generale nel la Coppa Italia. Il primo posto è ormai irraggiungibile ma, c’è da giurarci, il portacolori della Cotek8 (coadiuvato in questo speciale campionato dai fratelli Ugo e Vincenzo Passeri, in qualità di meccanici, nonché

CHE CURVA Uno scatto che vede il talentuoso pilota alle prese con una gara

supportato da papà Franco) cercherà di aggiungere un’altra soddisfazione al ricco palmares che ne fa una delle grandi speranze per il futuro del motociclismo italiano. Siamo andati a trovarlo presso il ristorante che la famiglia gestisce nella zona industriale di Cassino. Ne è venuta fuori una storia simpatica. Pare che il piccolo (aveva meno di tre anni) si cimentasse con giocattoli muniti di ruote, tipo tricicli, ruspe o altro, lasciandosi andare lungo un pendio prossimo al citato ristorante, sicchè alle volte finiva ribaltandosi in mezzo ai tavoli di divertiti clienti. Le capacità equilibristiche si sono affinate nel tempo (grazie anche all’incoraggiamento dei genitori) e – racconta Armando – a cinque anni partecipò ad una gara cittadina di mini moto organizzata a Pignataro Interamna. Continua a mettersi in mostra in gare locali di mini moto, finchè nel 2000, a soli otto anni, passa a disputare gare professionistiche. Fino al 2005 conquista tre titoli di Campione regionale Lazio (2002-20032004), è due volte Vice campione d’Italia (20012003) ed ottiene due piazzamenti al 3° posto in gare dell’Europeo tenute in Italia. L’ormai popolare Armanduck nel 2006 partecipa alle selezioni del trofeo monomarca Aprilia dove nella 125 JGP si piazza al terzo posto nella classifica finale e vince il Trofeo nazionale Inverno Velocità a Bitetto

sport. Armando, con aria disincantata, ci racconta di quello che ha fatto, ma è sereno e tranquillo in attesa della sfida decisiva. In questo senso dimostra molto più dei suoi sedici anni. Contrariamente alle attese (eravamo convinti si spellasse le mani per Valentino Rossi), il freddo Pontone ci confessa la sua preferenza per lo stile di Max Biaggi, essenziale e pulito, che più gli somiglia. Tra le qualità riconosciutegli nell’ambiente una innata capacità di improvvisazione.

(Bari). Ottimi risultati anche nello scorso anno con vittorie prestigiose ed oggi la possibilità della consacrazione nell’olimpo del motociclismo. Si sa che la scuola motoristica italiana è all’avanguardia. Un passato che era frutto di isolati casi fenomenali ( A g o stini, Pasolini) ha assunto n e l tempo l’importanza di un’autentica cultura. Il nostro Pontone, pur militando in categorie diverse ha a v u t o modo di incontrare ed apprezz a r e campioni COPPE Ancora una premiazione con Pontone protagonista del calibro di Dovizioso o Corsi o Si- Pare che dopo una minima presa di contatto con il tracmoncelli. Quegli esempi lo hanno ciato Armando riesca ad imspinto a fare sempre meglio postare la tattica più redditizia ed una ferrea volontà, unita senza bisogno di consigli. alla classe pura che lo con- Questo plus gli ha fatto traddistingue potrebbero per- spesso gioco fino ad oggi e metterci di gioire per la speriamo risulti ancora utile presenza di uno di noi nei nel Misano World Circuit. Forza Armando, siamo con campionati di massimo interesse di questo affascinante te.


sabato 4 | ottobre 2008 | 13

Via Arigni, 76 CASSINO (FR) Tel. 0776.311360 www.rossimoto.net info@rossimoto.net

Fiat Fiorino QUBO 1.4 Active prezzo promozionale di vendita 12.500,00 € (chiavi in mano, IPT esclusa) . Es.: Anticipo Zero - durata 72 mesi; 72 rate mensili da 228,00 € (comprensive di copertura Prestito Protetto ed Antifurto Identica per un importo complessivo servizi di 1.019,00 €). Spese di gestione pratica 250,00 € + bolli - TAN 5,95% - TAEG 7,21%. Offerta valida fino al 30/09/2008.

VIA AUSONIA KM 10,200 - SAN GIORGIO A LIRI (FR) Tel. 0776/91491 Fax 0776/911015


sabato 4 | ottobre 2008 | 14

varie

Il doping, cancro dello sport Un fenomeno da debellare

Nostra panoramica all’interno del mondo “sporco”. Ne è scaturito un quadro esaustivo M AURIZIO S IMEONE

oping uguale a ferma D condanna. La parola evoca un immediato rigetto DI

generalizzato agli occhi dei sportivi e appassionati. L’anatema si basa istintivamente sulla presunta nocività fisica del fenomeno. Ma è davvero cosi? E’ solo la nocività fisica l’elemento negativo? Un passo alla volta. NOZIONI BASE - Innanzi tutto serve la descrizione del fenomeno. Il doping (o drogaggio) è l'uso (o abuso) di sostanze o medicinali con lo scopo di aumentare artificialmente il rendimento fisico e le prestazioni dell'atleta. II ricorso al doping è un'infrazione sia all'etica dello sport, sia a quella della scienza medica. Il termine deriva dalla parola inglese “dope”: essa in principio indicava una mistura di vino e tè bevuta regolarmente dagli schiavi americani per rimanere attivi e lavorare. I regolamenti sportivi vietano il doping, regolamentando strettamente le tipologie e le dosi dei far-

maci consentiti, e prescrivono l'obbligo per gli atleti di sottoporsi ai controlli antidoping, che si effettuano mediante l'analisi delle urine e in taluni casi anche del sangue. Gli atleti che risultano positivi alle analisi (negli ultimi anni si preferisce l'espressione non negativi) vengono squalificati per un periodo più o meno lungo; nei casi di recidiva si può arrivare alla squalifica a vita. Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha istituito un'apposita agenzia, la WADA, che si occupa della lotta al doping. Nonostante i controlli, l'uso di sostanze e terapie dopanti è diffuso non solo nello sport professionistico ma anche in quello dilettantistico e perfino amatoriale. Attorno al fenomeno del doping c'è un giro d'affari che in Italia è stimato in circa 500 milioni di Euro. PASSAGGIO AD EST - I paesi dell'Europa dell'est hanno recitato il ruolo di precursori in questo campo, applicando il doping in maniera sistematica nel periodo che va dagli anni ‘60 agli anni ‘80 soprattutto sugli atleti che partecipa-

vano alle Olimpiadi. Poco si sapeva degli effetti collaterali dati dalle sostanze somministrate agli atleti, mentre evidenti erano i miglioramenti in termini di struttura fisica e risultati agonistici, specialmente per le atlete donne che venivano "trattate" con ormoni maschili. Ciò ha portato a gravi danni fisici e psicologici per molti atleti e c'è anche chi addirittura come la pesista Heidi Krieger è stata costretta, visti gli ormai enormi cambiamenti nel fisico, a diventare uomo. Casi particolarmente clamorosi di doping sono stati quello di Ben Johnson, squalificato ai Giochi olimpici di Seul nel 1988 dopo aver vinto la corsa dei 100 metri piani e stabilito il nuovo record del mondo (che venne annullato), e quello di Marco Pantani, escluso dal Giro d’Italia del 1999 alla vigilia della penultima tappa mentre era largamente in testa alla classifica (Pantani non risultò positivo a sostanze dopanti, ma il suo ematocrito era superiore al valore massimo consentito).

SEUL Lo storico arrivo di Ben Johnson

LA SERRATA - Negli ultimi anni in Italia e altri paesi il doping è diventato un reato, sotto la fattispecie della frode sportiva. Questa normativa permette di colpire più efficacemente una pratica che in precedenza era sanzionabile solo sul piano sportivo. È punibile sia l'atleta che fa uso di sostanze dopanti, sia il medico che le prescrive o somministra, sia chi fa commercio dei farmaci vietati. Intanto, vi è in corso un acceso dibattito sul significato della parola doping e sui risvolti che esso comporta: non tutti infatti concordano con la negatività del doping per la pratica sportiva. Vi è infatti chi sostiene che sarebbe più logico liberalizzare il doping in quanto troppo diffuso nella maggior parte degli

PUNTO GIOVANI LE STATISTICHE

BERRETTI GIRONE F ALLIEVI NAZ. GIR. G 2a GIORNATA 04/10

2a GIORNATA 05/10

Alghero - Isola Liri

15,00 Cassino - Celano

Foligno - Cassino

15,00 Frosinone - Isola Liri

Celano - Giulianova

15,00 Cisco Roma - Avellino

Pescara - Olbia

15,00 Juve Stabia - Sorrento

Ternana - Cisco Roma

15,00 Roma - Napoli

Sangiustese - Sambenedettese 15,00 Lazio - Pescina Vdg

riposa: Pescina Vdg

BERRETTI GIRONE F

ULTIMO TURNO Cassino - Pescara 0-2; Cisco Roma - Foligno 1-0; Giulianova - Sangiustese 4-2; Isola Liri - Celano 1-0; Olbia - Alghero 1-2; Sambenedettese - Pescina Valle del Giovenco 1-2. CLASSIFICA Pescara, Cisco Roma, Giulianova, Isola Liri, Alghero, Pescina 3; Cassino, Foligno, Sangiustese, Celano, Olbia, Sambenedettese, Ternana 0.

Lanciano - Benevento

GIOVANISSIMI NAZ. GIR F 2a GIORNATA 05/10

10,30 Ancona - Pescara

ALLIEVI REG. GIR. D 1a GIORNATA 05/10

Almas Roma - Vis Artena 15,00

GIOVANISSIMI PROV.GIR C GIOVANISSIMI PROV. GIR B 1a GIORNATA 05/10 1a GIORNATA 05/10

15,00 Anticoli - S.Cesareo

15,00 Aquino - Montecassino

10,00 A.Fontana Liri - Atina

10,30 Isola Liri - Ascoli

15,00 Audace - Zagarolo

15,00 Cassino - R.Piedimonte

10,00 Nuova Aurora - Real Ripi 10,00

10,30 Pescina Vdg - Lazio

15,00 R.Piedimonte - Pro Calcio 15,00 N. Roccasecca - Pro Calcio 10,00 R.Castelliri - Pro Calcio Sora 10,00

10,30 Celano - Cassino

10,30 Perugia - Cisco Roma

10,30 Sangiustese - Frosinone

10,30 Ternana - Roma

ALLIEVI NAZ. GIRONE G

ULTIMO TURNO Avellino - Frosinone 1-3; Benevento - Roma 0-7; Celano - Lazio 0-1; Isola Liri - Juve Stabia 0-3; Napoli - Cassino 3-0; Pescina Vdg - Cisco Roma 1-3; Sorrento - Virtus Lanciano 1-1. CLASSIFICA Roma, Frosinone, Napoli, Lazio, Juve Stabia, Cisco Roma 3; Sorrento, Virtus Lanciano 1; Benevento, Avellino, Cassino, Celano, Isola Liri, Pescina Vdg 0.

15,00 Appio Claudio -Torrenova 15,00 Arce - Cervaro 15,00 Casilina - R.Tuscolano

15,00 Sora - Fontana Liri

15,00 Tecchiena - Morena

GIOVANISSIMI NAZ. GIR F

ULTIMO TURNO Ascoli - Ternana 1-0; Cassino - Isola Liri 2-1; Cisco Roma - Pescina Vdg 1-0; Frosinone - Perugia 1-0; Lazio - Celano 3-0; Pescara - Sangiustese 2-0; Roma - Ancona 3-0. CLASSIFICA Cassino, Ascoli, Cisco Roma, Frosinone, Lazio, Pescara, Roma 3; Ternana, Isola Liri, Pescina Vdg, Perugia, Celano, Sangiustese, Ancona 0.

15,00

10,00 Ceprano - Sora

ALLIEVI REG. GIRONE D

CLASSIFICA Almas Roma, Vis Artena, Anticoli, San Cesareo, Appio Claudio, Torrenova, Audace Genazzanosanvitese, Zagarolo, Casilina, Real Tuscolano, Real Piedimonte, Pro Calcio, Sora, Fontana Liri, Tecchiena, Morena 0.

10,00

Medaglia D’Oro - S.Apollinare 10,00 Pescosolido - A.Roccasecca 10,00

15,00 S.C.Olivella - A. Roccasecca 10,00 Rio Ceccano - Arpino

15,00

10,00

V.Pontecorvo - Ausonia

10,00 V.Isola Liri - Vis M.S.G.C.

GIOVANISSIMI PROV. GIR C

. CLASSIFICA Aquino, Arce, Cassino, Cervaro, Montecassino, Real Piedimonte, Medaglia D’Oro, Sant’Apollinare, Nuova Roccasecca, Pro Calcio Ausonia, Sporting Club Olivella, Atletico Roccasecca, Virtus Pontecorvo, Ausonia 0.

10,00

10,00

GIOVANISSIMI PROV. GIR B

CLASSIFICA Atletico Fontana Liri, Atina, Ceprano, Sora, Nuova Aurora, Real Ripi, Atletico Roccasecca, Pescosolido, Real Castelliri, Pro Calcio Sora, Rio Ceccano, Arpino, Virtus Isola Liri, Vis Monte San Giovanni Campano 0.

sport agonistici e quindi fattore discriminante tra chi ne fa uso e può quindi vincere le gare e chi non ne fa uso, relegato troppo spesso al ruolo di comprimario. Ma con questo ragionamento si rischia di istaurare una spirale perversa. La parola sport impone invece un confronto regolato, basato sulla parità ontologica. Chi si droga spinge per superare tale limite, ritenuto invece essenziale per istaurare una competizione che abbia tutti i crismi della regolarità. Se una persona è drogata, o più drogata di un’altra, uno dei concorrenti gareggia in una condizione di superiorità non manifesta e questa disparità è ingiusta ed inaccettabile, perché viene meno il rispetto di uno dei principi costitutivi la relazione sportiva.


sabato 4 | ottobre 2008 | 15

UNIONE EUROPEA

FONDO SOCIALE EUROPEO

Associazione per lo Sviluppo della Formazione

MINISTERO DEL LAVORO, POLITICHE SOCIALI

DELLA SALUTE E DELLE

Direzione Generale per le Politiche per l’Orientamento e la Formazione

REGIONE LAZIO

Per la partecipazione contattare la segreteria del seminario - ASFOR Cassino Via Rapido 11 tel 0776.19301225 info@asforlazio.com wwww.asfor.eu


sabato 4 | ottobre 2008 | 16


sabato 4 | ottobre 2008 | 17

altri sport

Atletica leggera, stagione in crescendo La promessa è la giovane Rofi Pallone I

DI

FEDERICO PONTONE

cassinati continuano a farsi rispettare nell’atletica leggera, riscuotendo ottimi risultati in questo ultimo scorcio di stagione. Nell’ultimo fine settimana sono stati disputati, presso l’impianto sportivo di Acquacetosa, in provincia di Roma, i campionati regionali individuali della categoria cadetti e cadette, che comprende i ragazzi di quattordici e quindici anni. Nel corso delle gare si sono distinti, per i loro meriti atletici, tre atleti appartenenti al CUS di Cassino: Giovanni D’Arezzo, che ha ottenuto il secondo posto del podio grazie ad un ottimo tempo di sei minuti e trentasei secondi sulla distanza di due mila metri; Iginia Macioce, classificatasi terza nel salto in lungo femminile con un balzo di quattro metri e trentadue centimetri; QUARTO Il forte Valentino Comarca

UN POSTO PER NOI

Incontriamo Giancarlo Iori

A NDREA G RADINI

elle scorse settiN mane abbiamo parlato a più riprese delle DI

Luca Mastronardi, che nel salto in lungo maschile ha potuto solo assaporare la finale, sfuggita per una questione di pochissimi centimetri. Merito va concesso anche a Giulia Rofi Pallone, vincitrice della sesta tappa del Trofeo Lazio di Marcia, svoltasi nella medesima giornata nei pressi di Viterbo, nella categoria ragazze, di età compresa fra dodici e tredici anni, corroborando il suo primo posto nel circuito. Gli ottimi risultati ottenuti da questi aspiranti campioni non è da attribuirsi unicamente alla loro volontà ed al loro spirito di sacrificio, ma soprattutto al loro grado di preparazione. Infatti presso l’impianto sportivo della città martire, sito in via Appia Nuova, si allenano tre volte a settimana (martedì, giovedì e sabato) dalle ore quindici alle sedici e trenta, sotto la supervisione del professor Daniele Palombo e ricevono preziose indicazioni dall’atleta Valentino Comarca. Anche quest’ultimo è stato impegnato nell’ultimo fine settimana nel più atteso evento stagionale, ovvero la finale nazionale ad oro per società, che ha avuto luogo a Lodi, in Lombardia. Comarca ha percorso millecinquecento metri in quattro minuti e cinquantasei secondi: il grande risultato gli ha permesso di classificarsi quarto. In ogni caso tale posizione ha permesso alla sua società, la Atl. Brunivomano, di conquistare il gradino più alto del podio, affermandosi, in questo modo, come una delle più prestigiose d’Italia. Il Lazio, però, non è stato l’unico

Paralimpiadi, delle grandi soddisfazioni ottenute dall’Italia. Tra gli atleti protagonisti c’era anche il ciociaro Giancarlo Iori, impegnato nella specialità di Tiro a segno. A lui abbiamo chiesto le sue impressioni sull’esperienza appena vissuta e più in generale sulla situazione degli sport dei diversamente abili nel nostro Paese.

Terza paralimpiade per lei: che esperienza è stata? E’ sempre bello affrontare una manifestazione

cosi importante; però devo dire che dal punto di vista sportivo non sono molto soddisfatto, ho avuto la febbre nelle gare che ho disputato ed ero sotto antibiotici, peccato: avrei potuto fare molto meglio. Senza dimenticare che io sono un “autodidatta”, non allenandomi con alcuna associazione sportiva.

Come vive lo sport una persona diversamente abile, ci sono sicuramente tante difficoltà ma credo che le soddisfazioni siano immense? Soddisfazioni tante, con tanti sacrifici poiché noi siamo dimenticati da tutti e quindi ogni risultato ottenuto diventa una piccola impresa.

Pancalli ha detto che l’Italia ha ottenuto un grande risultato, considerando le difficoltà che esistono sia a livello organizzativo che di strutture. Come mai? E’ un discorso generale, non mi fossilizzerei solo per i diversamente abili, nel nostro paese è solo calcio, tutto il resto passa in secondo piano. Quando

SALTO Luca Mastronardi promette bene

palcoscenico che ha visto trionfare un cassinate. A Campobasso, in Molise, Maria Sacco, dell’Atc Training Cassino, si è classificata al sesto posto della Mezzamaratona Tappino-Altilia, della lunghezza di ventuno chilometri e novantasette metri, nella quale hanno gareggiato più di milleduecento atleti. Il corrente mese vedrà coinvolti due volte i nostri campioni: il diciannove saranno impegnate le categorie ragazzi e ragazze nei campionati individuali di Bracciano; il ventisei saranno di scena nell’impianto Coni di Formia. Non ci resta, quindi, che augurare grandi successi agli atleti e a spronarli per migliorare questi buoni risultati sia per una loro personale gratificazione sia per portare in alto il nome della città e del suo comprensorio.

Tennis, Cassino può festeggiare la promozione in serie C ENRICO CARNEVALE

alla fine è scattata la E festa. A tavolino, perché a regalare la promoDI

zione in serie C maschile regionale a squadre di tennis a quei baldi giovani della Sporting Club Cassino è stata la rinuncia a giocare operata dagli avversari della finale, ovvero lo Junior Tecariba di Latina. La notizie è stata resa nota dalla Federazione solo nelle ultime ore. Richiesto di un parere, il tecnico, maestro Gianluca Petrucci, si schermisce: “Sarei stato più contento esordisce - di conquistare la promozione in campo perché ha un sapore diverso: soprattutto ci avrebbe dato maggiore soddisfazione. L'importante comunque alla fine è che la promozione che ci eravamo già guadagnati nel tabellone finale della D1, eliminati nei quarti di finale al termine del doppio di spareggio perso al terzo set, l’abbiamo raggiunta lo stesso”. La compagine cassinate, al suo primo anno di attività, ha legittimato la promozione disputando sia una regular season che un tabellone ad eliminazione diretta semplicemente splendidi. A buttar

Trekking a S. Donato organizzato dal CAI

i terrà domenica 5 ottobre, S sotto l’egida dei soci CAI Cassino del Gruppo Escursioni-

stico Giovanile di S. Donato, una bella giornata di trekking in quel di S. Donato Val di Comino per inaugurare il ristrutturato rifugio (tecnicamente “bivacco”) approntato nei pressi di Forca d’Acero. La partenza è prevista per la mattinata di domenica (ore 8) presso la locale piazza Coletti; quindi il gruppone attraverserà un percorso che lo porterà a lambire il Vallone di Forca d’Acero (dove appunto verrà affronti nazioni come Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca ti rendi conto della differenza di mentalità che c’è, li lo sport lo si fa seriamente già dalla scuola, i diversamente abili si allenano con i normodotati ed i risultati inevitabilmente si vedono sul campo.

Poca attenzione dei media, nonostante questo evento sia stato di rilevanza mondiale. Cosa ne pensa? Devo dire che mai come quest’anno sia prima di partire che quando sono tornato ho fatto innumere-

fuori i cassinati da quest’ultimo, come ricordava Petrucci, era stata la forte selezione di Anzio, riuscita nell’impresa però solo dopo 10 ore di gioco. In sintesi, una promozione più che meritata per lo Sporting Club, che si prepara già al derby vista e considerata la presenza del Frosinone all’interno dello stesso girone. Dovrebbe saltare invece il match di prestigio contro la Canottieri Roma che ha terminato la scorsa stagione all’ultimo posto del girone; a guadagnarsi la promozione fu allora l’Antico Tiro a Volo. Volendo tornare a Cassino è intanto tempo di mercato: ingaggiato il ds Marco Corsetti, elemento dalla grande esperienza tennistica e dall’indiscusso valore nel ruolo, la società è alla ricerca di un altro giocatore di categoria da affiancare ai vari Raffaele Fago, Daniele Giuliani, Paolo La Valle, Gianluca Petrucci e Alessio Roccagalli, allo scopo di presentarsi ai nastri di partenza della C con una squadra competitiva in grado di puntare almeno a quei play-off che ancora prima di cominciare sono già l’obiettivo minimo della stagione per l’ambizioso staff cassinate.

inaugurato il bivacco Duca D’Aosta, la Castelluccia e Campo Lungo. “Appare importante - ringrazia il Vicepresidente del CAI Cassino, avv. Nazzareno Tomassi sottolineare la grande disponibilità del Comune di San Donato Valcomino e l'impegno profuso dai soci sandonatesi per il raggiungimento di questo notevole risultato organizzativo”. Gli interessati possono saperne di più contattando i numeri 339.5082107 o telefonando al responsabile dell’escursione, Marco Leone, al 340.8900435.

voli interviste ma sempre a livello locale spinti più che altro dalla curiosità. Il motivo di tanto menefreghismo? Beh l’ho detto in precedenza è la mentalità, in Italia siamo messi ancora male sotto questo punto di vista. Nella nostra zona non esistono associazioni sportive per i disabili. Cosa occorre per realizzarne una? Innanzitutto tanta volontà e siamo solo all’inizio del cammino. Poi ci vogliono i soldi: con l’aiuto di un altro amico disabile avevamo

messo su una piccola associazione sportiva ma non avevamo neanche uno sponsor per pagare le borse, le tute ecc. Tutto ciò provoca sconforto ma la passione è tanta ed è quella che mi spinge ad andare avanti, aldilà di tutto lo consiglio a tutti, fare sport aiuta a vivere meglio.

A dicembre ci sarà la manifestazione cassinate di Telethon. Posso strapparle la promessa di essere nostro ospite? Perché no, basta organizzarsi e sarò felice di esserci.


sabato 4 | ottobre 2008 | 18

basket

A TU

X TU

Continuano i preparativi per il Settore Giovanile

Zapparato I motivi di una rinascita

l personaggio intervistato oggi da I BarSport è Leandro Zapparato, direttore sportivo della Longo&Pagano

Cassino. La nostra chiaccherata parte dal famoso incontro con Dino Pagano, oggi presidente, il fratello Luigi capo allenatore della prima squadra, sugli spalti del palazzo dello sport di Napoli in una domenica del maggio 2007… Si, diciamo che quella gita domenicale a Napoli, organizzata con tante famiglie per vedere il grande basket di serie A è stata galeotta… Eravamo ad ammirare le gesta dei campioni della Benetton Treviso e della Eldo Napoli e vedere quello spettacolo faceva salire il desideriodivedereunapartitadipallacanestro anche a Cassino. Da troppo tempo il basket mancava in città. A distanza di sedici mesi Napoli non ha più la squadra in serie A perché radiata pochi giorni fa, mentre noi esistiamo. Poi c’è stato il viaggio a Ponza. Dopo quella partita ci siamo dati appuntamento per un incontro nei giorni successivi per parlare di pallacanestro a Cassino e iscrivere una squadra al campionatodipromozione,poiabbiamoricevuto la notizia che Ponza in C2 vendeva il titolo e qualche giorno dopo insieme a Luigi Pagano (il neo presidente aveva un impegno importante…) eravamo sull’isola a rilevare la società del Ponza. A tal proposito voglio ringraziare il presidente del Ponza, Umberto Prudente, moltodisponibileconilnostrogruppo:un vero appassionato di basket che ci ha dato una bella opportunità. Ad un anno dall'inizio dell'avventura cosa ci puoi dire sullo stato avanzamento dei lavori e se i programmi fissati sono stati raggiunti. Il lavoro è enorme e continuo, lo scorso anno abbiamo avviato l’attività e dovevamo risolvere tanti problemi partendo da zero, ci siamo riusciti anche se non tutto è andato come doveva, quest’ anno abbiamo deciso di dare un’impronta professionale al club è questa è una esigenza visto che sulla prima

squadra ci sono molte aspettative da parte dei tifosi, mentre la crescita di tutto il movimento merita un’attenzione più importante di quella dello scorso anno. Il risultato raggiunto lo scorso anno in C2 e la crescita dell’attività sono cose belle, tuttavia ci saranno difficoltà che andrete ad incontrare. Ad esempio la mancanza di impianti. Beh, qui si apre una nota dolente. Il palazzetto è al momento la nostra casa ma sappiamo bene che ci sono problemi strutturali, con una gestione eco-

REINTREE Mauro Domina

nomica enorme che pesa nelle casse della società intorno al 20/25% del nostro budget. Gli impianti sono decisivi nella crescita di questo o di un qualsiasi progetto sportivo, stiamo cercando delle soluzioni, se avremo le autorizzazioni l’obiettivo è una tensostruttura nostra con nostri investimenti, poi ovviamente stiamo definendo accordi con palestre scolastiche cittadine che credo avremo al massimo per la metà di questo mese. Domani, 5 ottobre, si apre ufficialmente la nuova stagione di C2. Aspettative, speranze? La squadra che ha in mano Luigi Pagano è valida, l’abbiamo rinforzata con due giocatori di categoria superiore come Rocchi ed Odone, confermando un gruppo validissimo, poi la ciliegina sulla torta sarà Mauro Domina che gio-

cherà nella nostra squadra anche quest’ anno, è l’ultimo acquisto a pochi giorni dall’inizio del campionato. Speriamo di ripetere il risultato dello scorsa stagione, i playoff sono sicuramente l’obiettivo minimomasisachelasperanzaèun’altra. Ci sono due squadre molto forti come il Fondi e il Monterotondo che hanno investito tantissimo ma ci sono anche i reatini di Contigliano e le sorprese di qualche squadra romana. Sarà una stagione bella, lunga e speriamo ricca di soddisfazioni per noi. Quale è il futuro della pallacanestro a Cassino? E soprattutto il binomio nel basket tra Longo e Pagano va bene? Nel calcio pare ci sia maretta. Da sportivo mi auguro che i problemi del calcio si risolvano in fretta perché la città aveva assaporato il ritorno al calcio professionistico, ma anche la consapevolezza che la squadra aveva dietro una società solida e importante. Il binomio nel basket tra Sergio Longo e Dino Pagano va benissimo per un motivo essenziale. L’obiettivo che li accomuna è la passione per la pallacanestro. Inoltre, DinoPagano eSergio Longo sonolegati da un rapporto speciale. Dino è un presidentecheamailbasket,attivissimo,dinamico con una grande capacità di gestione e che per il basket si espone in prima persona. Quando lo scorso anno siamo partiti la cosa più importante che è stata definita con Lui e con gli altri è stata quella di creare un “gruppo Pagano” su basi solidissime, economiche principalmente, ma con un numero di persone attive con gli stessi principi e con tanta voglia di lavorare seriamente. Sergio Longo ha dato al basket ed alla città tantissimo, per noi famiglia del basket non è solo il co-sponsor è principalmenteunpuntodiriferimentoimportante nella nostra crescita, con un patrimonio di esperienza enorme e prodigo di consigli per noi. E’una situazione ideale, insieme stiamo tracciando la strada affinché questa società resti per sempre nel panorama sportivo cittadino e non scompaia alle prime difficoltà.

circa un mese dall’inizio dei A campionati regionali, continua il lavoro di preparazione delle

squadre giovanili under 19, under 17, under 15/14, agli ordini dei coach Luigi Pagano e Luca Vettese. Allenamento dopo allenamento, i ragazzi delle varie compagini stanno dimostrando sempre più impegno nell’applicare gli insegnamenti dei due allenatori, i quali al momento si ritengono soddisfatti sia del numero che delle potenzialità dei ragazzi. Sotto i riflettori la nuova under 19 che ha perso alcune pedine importanti, a fianco dei riconfermati Schiavi, Lepore, Di Tommaso, Ferrara, Pistore, Bastoni e Caporusso ci saranno in pianta stabile Di Palma, Forte, Rizzo, Palazzo, Russo, Iervolino ed Esposito. Tutta da scoprire la under 17 che farà affidamento soprattutto sui nati nel 1993 e 1994, avendo solo due giocatori del 1992. La squadra sarà estremamente giovane ma con possibilità di crescita notevoli. Per le under 15 e 14 sarà l’anno dei nuovi innesti, il maxi gruppo è numeroso, i tecnici dovranno gestire al meglio i ragazzi visto che ci sono buone individualità e soprattutto saranno le speranze a medio termine della A.D. Pallacanestro

Colpo di mercato, torna Domina Ecco tutti i retroscena

ome sottolineato C anche dalla freschissima intervista del TM Zap-

parato pubblicata in questa stessa pagina, nelle ultime ore la società Longo&Pagano Cassino, ha comunicato che, presso la sede sociale, è stato firmato il nuovo contratto per un anno con l’argentino Mauro Domina, già in squadra lo scorso anno e che era stato in forse fino ad oggi. Il giocatore è giunto in Italia martedì sera ha gia sostenuto il primo allenamento. Coach Luigi Pagano lo ha trovato in buone condizioni, decidendo di schierarlo regolarmente già nella prima giornata di campionato contro il Viterbo. Il ritorno di Domina era nell’aria: la società ha sempre voluto il giocatore, solo che le difficoltà legate al visto ne impedivano il tesseramento. Il giocatore

MAIN SPONSOR

del resto era conteso tra diverse società: la scelta di giocare a Cassino è stata sempre forte grazie ad una piazza che lo ha amato da subito. Mauro ritroverà tifosi e amici mentre coach Luigi Pagano, dopo la rinuncia a Ciaralli di cui abbiamo abbondantemente trattato la scorsa settimana, avrà a disposizione un professionista serio oltre che un grande giocatore. I pronostici degli addetti ai lavori dopo questo ulteriore colpo di mercato sono concordi: a questo punto la Longo&Pagano può ben dire di essere molto competitiva, e nonostante l’elevato tasso tecnico medio che pone il girone in un contesto di sicura difficoltà, con Domina insieme a Rocchi e D’Amore in regia sicuramente la compagine cassinate non sarà inferiore a nessuna altra concorrente.

MAIN SPONSOR

Presidio di Fisioterapia e Rieducazione Funzionale

Assicura in città da 60 anni 1948-2008

Cassino. Impegnata in un duro lavoro, anche la squadra di promozione maschile che agli ordini di coach Alberto Avella (già allenatore e giocatore del Basket Cassino negli anni tra il 1990 e il 2000) sta svolgendo un intenso lavoro tecnico-fisico, in vista del difficile campionato che avrà inizio tra circa un mese. La squadra composta da circa 20 giocatori, può contare sulla voglia di arrivare di alcuni ragazzi interessanti, unita alla voglia di riscatto di molti “ex” giocatori del vecchio Basket Cassino. Il tecnico in questa prima fase vaglierà tutti gli atleti per poi stringere e definire la rosa che disputerà il campionato. Stesso discorso per la neo nata squadra di promozione femminile; la voglia è tanta, la grinta c’è, le ragazze si stanno impegnando al massimo. Anche con loro ci sarà il coach Luca Vettese che appare soddisfatto delle atlete che fino ad ora hanno dato la loro disponibilità. Per la società riuscire a far decollare il grande progetto del basket femminile a Cassino è molto importante, sicuramente nel proseguo della stagione si spera di reclutare sempre più giocatrici. EN.CAR.

SPONSOR UFFICIALE

SPONSOR TECNICO

www.basketcassino.it

Società per Azioni

Prodotti siderurgici Società per Azioni Dal 1950 Leader nel mercato


sabato 4 | ottobre 2008 | 19

motori

Nostro speciale sull’RME E’ sempre Collari l’imperatore

In esclusiva, nell’appassionato racconto di “patron” Decina, la storia del recente GP Efra DI GIANLUCA DECINA

uando scegliemmo di intitolare il Q Circuito Rme al pilota più forte del mondo, sapevamo che solo un nome po-

teva essere scritto sul palco di uno dei circuiti più spettacolari dell’automodellismo mondiale. Lamberto Collari anche questa volta, sul circuito a lui intitolato ha vinto il GP EFRA 2008 che lo scorso fine settimana si è svolto sul circuito laziale di Villa S.Lucia. Il pilota bolognese ha sbaragliato tutti i più forti piloti, provenienti da ogni parte del mondo, che per sette giorni hanno fatto dell’Rme la loro casa. Una settimana dove i maggiori team mondiali, case costruttrici, meccanici e stampa hanno portato il nome dell’Rme L.Collari su tutti i maggiori siti internet del settore. L’Rme si conferma ancora una volta il circuito della leggenda, è stato il primo infatti circuito mai realizzato a mandare in diretta Live su un canale TV in

Streaming Internet tutte le fasi di gara, i suoni, le immagini, i replay per far seguire a tutto il mondo questa spettacolare gara. Lamberto Collari con la sua KYOSHO M3 motorizzata Novarossi è passato in testa dopo pochi giri è così e rimasto per tutti i 45 minuti della finale. Lamberto conferma ancora una volta che è il numero uno al mondo da battere, con lui conquista il grandino del podio la MLC FUEL il carburante sviluppato e realizzato su specifici di Collari dalla L&C Racing di Raffaele Pepe. Dietro a Collari il giovane ferrareseAndrea Pirani con Mugen Novarossi Mlc Fuel, terzo classificato il neo campione del mondo della categoria 1/10 il mila-

nese Daniele Ielasi. Sono stati tre giorni indimenticabili, dove l’Rme ha accolto i piloti come solo un circuito mondiale sa fare, organizzando feste, animazioni, musica per tutte le sere che i piloti sono stati ospitati all’interno della struttura ricettiva dell’impianto. In questi giorni, centinaia le persone

che hanno fatto visita all’impianto per vedere da vicino e conoscere i più forti piloti della categoria, grande il lavoro organizzativo che ha coinvolta oltre trenta persone che hanno fatto si che tutto andasse alla perfezioni. Una finale tutta italiana quella di domenica che alle 15.00 ha dato il via al GP EFRA, composta da soli piloti Italiani: tutti gli stranieri presenti sono usciti nelle fasi eliminatorie a dimostrazione he i piloti più forti del mondo sono tutti della penisola. Fra applausi ed elogi si chiude questa settimana che ha visto protagonista il Cir-

cuito Rme L.Collari, che ha portato la nostra regione, la nostra provincia ad essere il vanto mondiale dei circuiti, ricevendo riconoscimenti da tutte le federazioni mondiali. Grande il lavoro della Federazione Italiana AMSCI che ha lavorato per portare sull’RME di Villa S.Lucia le più importanti ma-

nifestazioni Internazionali. Il viaggio continua, si parte verso EURO 2009, infatti sul circuito RME L.Collari dal 25 al 31 Maggio 2009 si svolgerà il Campionato Europeo 1/8 Pista, la massima competizione a livello Europeo, oltre 150 i piloti attesi che per quindici giorni si daranno battaglia per aggiudicarsi il gradino più alto d’Europa. L’RME come sempre è pronta a questa nuova sfida che ancora una volta poterà il centro del modellismo mondiale nella nostra provincia. * PROPRIETARIO DELL’IMPIANTO


sabato 4 | ottobre 2008 | 20

uisport

In programma per questo week-end il raduno aeromodellistico ASC La manifestazione si terrà domenica presso il campo volo di Panaccioni ENRICO CARNEVALE

Associazione Sportiva L’ Cassino Modellismo, con sede ovviamente in Cassino, DI

ha organizza anche quest’anno il 3° raduno di aeromodellismo radiocomandato, che si terrà presso l’impianto dell’Associazione domenica 5 ottobre. Una realtà locale consolidata,

e che ha permesso anche una gara internazionale di elicotteri telecomandati, denominata 3DX Italy Center, con la partecipazione di piloti provenienti da tutta l’Italia e anche da oltreo-

quicus

ceano. L’associazione è affiliata alla UISP “Unione Italiana Sport per Tutti” presente sul territorio con la propria sede in Cassino (FR) alla Via Virgilio 83b. Questa si occupa di tutte le attività sportive, senza distinzione tra sport molto conosciuti come il calcio, e sport minori che quasi non vengono presi nemmeno in

considerazione; come se fossero diversamente abili. L’associazione dispone di un magnifico campo di volo per modellismo, situato in Cassino, nella località “Panaccioni” da

cui acquisisce il nome. Il campo è facilmente raggiungibile sia per chi viene dall’autostrada A1, sia da chi viene da altre direzioni, in quando è ben segnalato. Le strade per arrivare alla destinazione, sono tutte asfaltate, e il campo di volo dispone di un ampio parcheggio, oltre che di servizi igienici e caffetteria allestita in loco per questo raduno. Al raduno possono partecipare tutti i cittadini, di ogni estrazione sociale, con la limitazione a 60 persone, per consentire ad ognuno la possibilità di effettuare il proprio volo. Questa limitazione apparente, consente ad ognuno di esibirsi, dando la possibilità di far ammirare agli altri le proprie capacità nel pilotare il proprio modello. Per le persone non addette ai lavori, il far volare un modello, non è indice di sapienza e coscienza, ma di semplice gioco. Possiamo affermare senza ombre di smentite, che far volare un modello, anche se molto semplice, richiede una grande

preparazione, oltre che delle conoscenze che non possono essere definite “gioco” . L’associazione impegnata nel sociale, si preoccupa anche di organizzare corsi di modellismo nelle scuole, dove i ragazzi possono apprendere le tecniche di costruzione di un modello, oltre a poterlo realmente guidare con l’ausilio di nostri istruttori. Qualsiasi altra delucidazione sembra fuori luogo: sicura-

mente più delucidante sarebbe forse una visita sul campo di volo. Lì, ove si possono ammirare i modelli, e i modellisti, da vicino, sembra la soluzione ottimale per riuscire a comprendere in toto la magicità di questo sport. Appuntamento dunque domani, sul campo di volo “Panaccioni”, per godere per tutta la giornata, escluso la pausa pranzo, delle esibizioni di professionisti e dilettanti.

Sesta candelina per la scherma CUS Terranova: “Sempre più richieste” Intanto da questo mese sono stati organizzati vari corsi dimostrativi

sono sei! La Scherma a E Cassino è giunta ad un nuovo compleanno: seppure an-

GIOVANI PROMESSE Le brave Marta Zapparato (a sx) e Camilla Lauritano

cora giovane, profondamente consapevole delle difficoltà e, nello stesso tempo, “incurante” delle stesse, l’attività schermistica della città martire si propone con energia conquistando spazi sempre maggiori nella realtà agonistica. Qualche numero? 5a Società del Lazio ai Campionati Regionali per numero di partecipanti, 9 atleti qualificati al Campionato Italiano Giovanile con un 12° posto nella categoria Giovanissime, 130a Società in Italia (su 263!) per punti. “I successi dei nostri atleti alle recenti Olimpiadi di Pechino - ha spiegato Aldo Terranova - hanno riportato la scherma, sport minore e considerato di elite, all’onore della cronaca. Abbiamo ricevuto da parte di molti genitori richieste di poter far praticare questo sport

ai loro figli. La scherma, aiuta i ragazzi ad affinare le capacità di previsione e la rapidità nella scelta di una risposta” “Infine - aggiunge Terranova -, un pensiero profondamente grato a tutti gli sponsor: il loro “sostegno” ci permette di coltivare al meglio la nostra passione, e nello stesso tempo, ci rafforza la convinzione che attraverso la scherma si possa offrire ai nostri giovani una valida e strutturata opportunità di crescita”. Lo stesso responsabile ha organizzato una serie di lezioni gratuite dimostrative e di presentazione dei nuovi corsi di fioretto, sciabola e spada, che prenderanno il via dal mese di ottobre presso il Palazzetto dello sport di via Appia, il martedì e giovedì, dalle ore 15. Potranno partecipare ai corsi tutti i ragazzi dagli otto anni in poi. Ancora Terranova ha preannun-

ciato che da ottobre partiranno anche corsi e stage aperti ad adulti e studenti universitari. Nello specifico: il Cus Cassino ha in cantiere di far partire un corso per attività motoria formativa di base, “giocoscherma” (pre-schermistica) e avviamento all’attività agonistica. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni ai corsi è possibile contattare la segreteria del CUS CASSINO di Via Appia ai numeri 0776.311142 o 338.2053160. Intanto, un grazie da parte del team va innanzitutto agli atleti e ai genitori che con la loro disponibilità hanno permesso che maturassero tali risultati. Un plauso particolare alle vere colonne portanti della società cassinate: il M° d’armi Francesco Leonardi e l’ Istruttrice Roberta De Meo. Concludiamo con un nostro pensiero: buon compleanno e… ad majora!


sabato 4 | ottobre 2008 | 21


sabato 4 | ottobre 2008 | 22

week-end

ILCRUCIVERBA

ORIZZONTALI

1.Esclamazione che indica un colpo secco - 4. Spicciolo dell'euro - 7. Circa ... a Londra - 9.Inizia l'ipotesi - 10. Vi salgono i pugili - 12. Distribuisce l'acqua nel cassinate 13. Colle di Gerusalemme - 15. Torino - 16. Serpente...con gli occhiali - 17. Ha vinto i mondiali di ciclismo - 18. Impreziosiscono il panettone - 20. L'isola di Ulisse - 21. Iniziali della Turman - 23. Prefisso per orecchio - 25. Ex centrocampista del Cassino ora a Sora - 27. Sono uguali in Gigi - 28. Bagna Firenze - 29. Un Jean pittore e scultore francese - 30. La commissione degli arbitri - 31. Calcio del rugby - 32. Ci si infila il bottone - 33. Affermazione.

IL METEO SUI CAMPI

VERTICALI

OROSCOPO

Ariete: 5,5 . L'amore è sempre un punto difficile del vostro settore esistenziale. Fatevi perdonare qualcosa se è il caso e siate meno suscettibili. A volte è bene fidarsi un po' di più degli altri. Sempre Mercurio, in cattivo aspetto, vi rende intolleranti alle situazioni, che non vi convincono tanto. Toro: 6-. Ad inizio settimana potete ricevere una buona notizia che vi addolcirà. Ecco, prendetela al volo e utilizzatela come amuleto portafortuna. Il fine settimana è segnato da litigi pungenti e poco gradevoli... Fate attenzione! Gemelli: 7+ . Ci sono progetti seri e importanti da fare, nonostante Saturno sia sempre avverso e appesantisca. Sapete bene, però, che le cose buone si ottengono con la fatica... Anche per i single ci sono ottime prospettive di incontri validi e intensi. Love! Le prospettive di investimento sono fortunate e vi portano ulteriori contatti redditizi.

Cancro: 6,5. Venere, in Scorpione, vi rende profondi nel percepire i sentimenti altrui e, nel rapporto di sempre, sottolineerà la dolcezza e il desiderio di dare e ricevere amore. La positività è nelle persone che avete vicine.

DIRETTORE Alessandro Salveti

DIRETTORE RESPONSABILE Giuseppe Musilli

Testata registrata presso il Tribunale di Cassino con ord. n. 5 del 16/5/08. Iscr. ROC n. 17395.

1. Il capocannoniere di serie A- 2. Non fa il monaco 3.Sotto al gelato - 4. Catania - 5. Nostra in breve - 6. I tifosi rossoverdi umbri - 8.Le ha Ugo in testa - 11. Riferito a Noè - 13. Militare semplice - 14. Pregiato pesce di mare 16. Centravanti argentino del Cosenza - 17.Lo sono certi cavalli - 19. Piccolo mollusco...lentissimo - 22. Bulba condottiero cosacco - 24. Il Mister Nazionale - 26. Lo era Attila - 27. Piero campione dello sci - 29. Arezzo - 31. Iniziali di Alighieri. (SOLUZIONE A FONDO PAGINA)

Le amicizie vi sostengono.

Leone: 7. La vostra ascesa professionale è sempre in vetta. Avrete soddisfazioni e guadagni notevoli, grazie al vostro carisma e al vostro talento. Lo meritate! Marte e Venere negativi non vi consentono di vivere con serenità nell'ambiente domestico e nella convivenza a due. Trovate un benessere rigenerante attraverso le vostre amicizie. Vergine: 5,5. L'amore non è carente nel vostro rapporto di coppia. Ciò che va approfondito è il dialogo, che a volte può ferire, anche tramite il silenzio. Cercate di esternare sempre quello che sentite. Non rimuginate e abbracciate la passione. Cercate sempre di non andare oltre le vostre risorse economiche, anche se le entrate sono sempre possibili.

Bilancia: 7,5 . Un incontro, nato per caso, può apportare un amore un po' folle, quasi percepito come fatale. Fortissime sono le emozioni di questa settimana, che consolida dei sentimenti o del pathos davvero particolarissimo. Osate, osate, osate! Venere in Scorpione, nel vostro settore dei soldi e del successo materiale, indica dei cambiamenti e dei contatti fortuiti... da cogliere al volo! Scorpione: 6,5. Sarete sereni abba-

REDAZIONE ED AMMINISTRAZIONE Via Giallonardi, 11 03043 Cassino Tel. e Fax: 0776.312252 E-mail: redazione@barsportweb.it STAMPA Metrotipo S.p.a. Via Vaccareccia 00040 Pomezia

stanza per vedere dinanzi a voi delle possibilità davvero straordinarie in amore. I giovani del segno potranno gridare all'indipendenza molto presto... Avrete occasioni davvero importanti da cogliere.

DONNE DA BAR

Sagittario: 7-. Esprimete davvero grazia e sensualità al fine di ottenere naturalmente dolcezza nei vostri sentimenti. Avrete davvero tanto dall'amore, se vi lascerete andare... Le amicizie ora sembrano davvero aiutare... e non sono solo apparenze!

Capricorno: 4,5 . L'amore resta un pochino tormentato, come il vostro animo del momento. Voi, però, dovete sempre pensare che tutto dipenda dall'atteggiamento che assumete nei confronti del partner.

Acquario: 5. Non siate distratti in questo periodo. Venere, in aspetto di quadratura, vi incita ad usare il giusto approccio con il partner che, con ogni probabilità, si sentirà trascurato. Ecco, cercate di non trascurate la vita privata... Ci rimettereste solo!

Pesci: 7-. Ora ci sono dei progetti davvero realizzabili in tempi brevi. Avrete sempre delle conferme del vostro valore e delle idee straordinarie che sapete mettere a segno. Un viaggio vi porta diritti fino al cuore.

RESPONSABILE AREA MARKETING Pierluigi Salveti Tel. 380.5212478

RESPONSABILE AREA DISTRIBUZIONE Fabrizio Patriarca Tel. 347.2718063

Nonostante il buon momento personale e la vittoria nel derby, non è stata una settimana allegra per Borriello, attaccante del Milan. La sua compagna, la splendida Belen Rodriguez, è partita per quel carrozzone trash chiamato “L’Isola dei famosi”. La 24enne showgirl argentina - i cui frequenti litigi con Flavia Vento sono ormai una costante anche in Honduras sta confermando di avere carattere... e non solo!

soluzione del cruciverba di questa settimana


opinioni a confronto IL DIRETTORE RISPONDE

Evergreen, è qui la festa

Caro direttore, vieni a brindare con noi! La nostra squadra (Evergreen-Bar Italia) ha inflitto una sconfitta senza attenuanti al team de La Tinaia nel torneo MSP. I vincitori del campionato scorso, oltre che nel gioco, hanno dovuto scontare una certa sudditanza psicologica nei confronti dei sempreverdi, squadra che non riescono a battere ormai da oltre 5 anni. In svantaggio nella prima mezz'ora di gioco per 02 ,la Tinaia è riuscita casualmente ad accorciare le distanze e nel se-

condo tempo, nonostante ben 7 minuti di recupero, hanno chiuso mestamente l'incontro incassando la prima sconfitta nel campionato. Un raggiante e felice Gianluca Panarello ha così commentato l'ennesima vittoria sugli avversari di sempre: “Il mio rivale (e amico) patron della Tinaia, Massimo Cardarelli, ha ragione nel dire che gli Evergreen sono discontinui... ma io dico che l'importante è essere continui nei loro confronti e festeggiare ogni anno il successo su di loro”. Un tifoso Evergreen

Complimenti. Brindo con piacere alla salute degli Evergreen. AS

annunci IMMOBILI

Cassino, via D’Annunzio n. 65 Tel. e fax 0776311385 www.cofimmservice.it - e-mail: cofimm@tin.it

VENDE

CASSINO Via Cavalle, casa unico livello composta da camera, cucina, soggiorno e WC + 2 vani distaccati. CASSINO Viale Bonomi, appartamento al 2°piano composto da 3 camere, 2 WC, cucina, soggiorno, ripostiglio e garage. CASSINO Via Silvio Spaventa, locale commerciale cat. A/10 di circa mq 33 con piccolo soppalco WC. SAN GIORGIO A LIRI Speciale Cantiere: appartamenti vari tagli e tipologie complete di garage. S. ELIA FIUMERAPIDO Centro storico, appartamento su 2 livelli composto di 2 camere, WC e tinello da risturtturare. CASSINO Via Varlese, locali uso ufficio cat. A/10 di mq 200, locali deposito di mq 140, terreno completamente recintato di mq 2.200. CASSINO Via Cimino, fabbricato su 3 livelli composto di 6 appartamenti vario taglio. Quota di giardino per gli appartamenti piano terra. Posti auto scoperti. Da rifinire. CASSINO Via Cesa Martina, porzione di casa su 2 livelli: p/t ingresso, cucina, soggiorno, WC, ripostiglio e cantina; p/1° 3 camere, WC. Corte comune e terreno. ATINA Centro storico, nuova costruzione su 2 livelli p/t cucina, soggiorno e WC, p/1° 2 camere e WC. CO.F.IMM. Service s.a.s. cerca collaboratori/collaboratrici per lavoro di acquisizione.

a cura di Alessandro Salveti

Lettera da Milano: che fare con il sito?

Sono originario di Cassino ma vivo per lavoro da anni a Milano e ho saputo di questa pubblicazione tramite degli amici che sento in città. Ovviamente ho potuto leggere il giornale sull'edizione internet e di questo vi ringrazio, oltre ad augurarvi un grande successo. Però il sito internet è un pò spoglio e a parte il giornale non c’è molto. Avete intenzione di farlo diventare un portale dello sport cassinate oppure rimarrà solo un mezzo per leggere il giornale online? Luigi (Milano) Ciao Luigi e grazie per la tua “lettera da Milano” che rievoca da vicino quella di carosoniana memoria. La pubblicazione integrale del giornale sul nostro sito - che come avrai avuto modo di scoprire viene effettuata già nella nottata del venerdì - ha esattamente questo scopo. Quello cioè di rendere il giornale fruibile anche a coloro i quali non possono, per vari motivi, impossessarsi fisicamente di una

potete inviare i vostri annunci tramite ->

VENDESI casa a Sant’Apollinare su due livelli, 3 locali e bagno, ottima posizione, a 500 mt dalla piazza, con 5000 mt di terreno, legnaia e altro locale uso cantina accanto. Possibilita' di creare un'altra stanza e un secondo bagno al piano superiore. Ingresso indipendente, prezzo trattabile. Info 349.3657203 oppure via mail a lilyumilaria@libero.it

VENDESI o AFFITTASI multiproprietà presso Pianeta Maratea (PZ) per seconda settimana di giugno. Info 380.5212478.

sabato 4 | ottobre 2008 | 23

e-mail, all’indirizzo direttore@barsportweb.it fax, al numero 0776.312252 posta, presso BarSport - Via Giallonardi, 11 Cassino

delle nostre copie. Finora, anche grazie ad un programma innovativo che ci permette di presentare il giornale in una forma graficamente accattivamente, la nostra scelta di puntare sul web sta riscuotendo un indiscutibile successo, come si evince dal numero dei contatti che abbiamo avuto sul portale. Lo sviluppo del sito, però, passa attraverso ovvie problematiche di tempi. Posso comunque assicurarti che entro fine mese sarà completato in ogni suo spazio; l’intenzione della proprietà è però quella di ancorarlo solo ed esclusivamente al giornale come interfaccia online di questo.

L’oroscopo? Non serve! Ecco la mia idea

Complimenti per il giornale! Lo trovo ben fatto e ricco di notizie sul panorama sportivo del comprensorio. A questo proposito vi vorrei suggerire se fosse possibile mettere - magari al posto dell’oroscopo che secondo il mio parere serve e non serve allo stesso tempo - un riepilogo di quanto è in pro-

gramma nel fine settimana come si fa su altri giornali per il cinema o la televisione. Sarebbe - magari anche con il supporto degli organizzatori di ogni singola attività - una modalità puntuale di tenere sotto controllo tutto quanto sarebbe in programma di sportivo all’interno della nostra zona. Fabio (Pontecorvo)

Ciao Fabio. Oltre alle ovvie difficoltà organizzative (la possibilità di scordare qualcosa sarebbe più che concreta) non sono entusiasmato dalla tua idea per vari motivi. In primis, perchè l’oroscopo nasce nell’ottica di quella pagina di “alleggerimento” che è la 22, in cui - fatta eccezione per le nostre seguitissime “donne da bar” che tanti complimenti ci hanno fruttato - abbiamo cercato di offrire qualcosa di interessante pure al gentil sesso, e più precisamente a quella percentuale di esso che non segue con grande partecipazione i movimenti sportivi. Ciononostante, apprezzo il tuo spunto e, nell’aprire una porta alle soluzioni di ogni lettore, lancio anche un piccolo referendum: voi cosa preferite, l’oroscopo o l’idea di Fabio?

e-mail, all’indirizzo annunci@barsportweb.it fax, al numero 0776.312252 La pubblicazione degli annunci è gratuita. Il costo del modulo telefono, al numero 0776.312252 evidenziato è di € 5 per due settimane. Moduli speciali, con foto, a richiesta. tagliandato, revisione e gomme nuove. Colore blu. Affarone! Info 320.4057694 VENDESI Fiat Tempra 1.800 c.c. SLX, anno immatric. 1992, vernice blue mare metallizzata, munita di ABS - Climatizzatore - Impianto GPL - Autoradio CD - Cerchi in lega. Km percorsi 125.300. Ottimo stato. Prezzo convenientissimo! Info 0776.692322 o 338.6965919 VENDESI Jaguar XK8 4.0, coupè, ‘02, azzurro met., aut., navig. sat., eps, tutti tagliandi Jaguar fatti, pelle, km orig. 98.000, affare: euro 18.800. Info 348. 5144813. VENDESI Ford Ka nera, km 100.000, ottimo stato, qualsiasi prova, euro 1.900. Info 339.8365621. VENDESI Toyoya Aygo Sol 1.0 SP, aprile ‘07, colore nero, km 4.000, praticamente nuova, accessoriata. Euro 8.800 trattabili. Info 347.8851875. VENDESI Alfa Romeo Duetto 2.0, tipo americana, ‘80, da restaurare, iscritta ASI, prezzo euro 3.600. Info 338.1977174. VENDESI Volvo C70 cabrio nero, interni in pelle crema summum, dicembre 2006, km 44.000, perfetta, in garanzia. Info 333.6067694. VENDESI Ford Fiesta 1.3, anno 1999, motore perfetto, autoradio originale della casa, climatizzatore, gomme buone. Euro 1.600,00 trattabili. Info 328.367396. VENDESI Alfa 156 jtd 1.900 ‘04, nero metallizato, prezzo quotazione quattroruote. Info 335.8249713.

FITTASI locale in S. Elia Fiumerapido per studio medico (di base o specialista) o altro, ben rifinito. Piano terra, ampio parcheggio. Prezzo vantaggiosissimo. Info 320.7832653. VENDESI appartamento grande metratura ottimo stato in via Leonardo da Vinci a Cassino. Euro 260.000 trattabili. Info 328.3077453. AFFITTASI casa sia immobiliata che non, in S. Elia Fiumerapido via Portella con ampio garage. Info 348.7241855. VENDESI appartamento Cassino comMOTO posto da ingresso, soggiorno, 2 camere, cucina, bagno, ripostiglio e balcone, in buone condizioni. Prezzo VENDO Aprilia rs 125 immatricolata euro 185.000. Info 329.3868146. nel '99. La moto è davvero in ottime condizioni, tenuta da vero amatore! Come indicato nel libretto di uso e maAUTO nutenzione è stato appena rivisto il motore con tutto ciò che c'era da sostituire, quindi è perfetto! Prezzo inteVENDESI Fiat Uno 1000 Fire 5p ben- ressante. Info: 338.1092165. zina, imm. Maggio 93. Prezzo ottimo, SILVER WING 600 con circa 20.000 condizioni ancora migliori. Info 347. km potente e perfetto con bauletto vendo per inutilizzo a E 3.300. Info 6819492. 338.4985430. VENDESI Fiat Scudo 1.9 D, furgone, VENDO SI della Piaggio, anno 1985, full optional, a/c, vetri elettrici, servo- in ottimo stato. Euro 350 tratt. Info sterzo, chiusura centralizzata, appena 340.3667245

La redazione non è responsabile della veridicità degli annunci nè, in alcun modo, di quanto altro presente all’interno di essi.

LAVORO

INCONTRI

DISABILE 46enne celibe bisognoso d’affetto cerca ragazza seria 25-45 anni per amicizia eventuale matrimonio. Info 334.9610060. NUBILE 48enne carina casalinga cerca celibe/vedovo 45/53 disposto trasferimento, con lav. fisso, auto e celluCERCASI automuniti per impegno di lare. Contattare ore pasti, prego responsabilità part-time (solo due ore chiamare senza addebito. Scopo mala mattina del sabato). Pagamento ra- trimonio. Info 0823.906943. pido. Info 347.2718063. LAUREATO con lode in Ingegneria Meccanica impartisce ripetizioni in Matematica, Fisica e Chimica a studenti delle scuole medie e superiori. Anche preparazione esami universitari. Info 339.8275211.

SIGNORA italiana Baby Sitter, max serietà e competenza, offresi parttime, zona Cassino e dintorni. Info 328. 0444057 MADRELINGUA inglese/francese laureata in lingue, impartisce lezioni di inglese e francese, traduzioni testi e normative. Si garantisce competenza e serietà. Prezzi modici! Info 320.3154327 DOTTORESSA in giurisprudenza impartisce lezioni di recupero e potenziamento, aiuto compiti a studenti di scuole elementari e medie. Lezioni di diritto per studenti di scuole superiori. Massima serietà. Prezzi modici: 8 Euro l'ora. Info 392.3066963. RAGAZZA cerca lavoro come baby sitter, commessa, collaboratrice domestica, pulizia scale o appartamenti o uffici. Zona Cassino-Atina o limitrofe. Info 339.5007978. CERCO urgentemente lavoro come magazziniere, autista pat. C, aiutante pizzaiolo o fornaio. Sono serio ed educato. Info 340.5700494. PENSIONATO ex guardia giurata offresi per sorveglianza, autista pat. B, accompagnatore anche lunghi viaggi e garagista. Info 389.1926067.

SPORT & C.

VENDO collezione completa DVD “Campionato io ti amo” della Gazzetta dello Sport. 30 puntate più almanacco relativo ai vari campionati. Maxi-sconto rispetto al prezzo di copertina. Info 334.2083787.

VARIE

VIDEO HALLOWEEN regala tessera omaggio per noleggio film. In più offre la tua serata a soli 1,30 euro (12 ore), 1,70 euro (24 ore). Inoltre si vendono DVD a soli 7,00 euro cadauno e VHS ad 1,00 euro cadauno. Info 0776.287276 oppure 0776. 277881.

VENDO scaffalatura per: negozi - supermercati - magazzino. Ottimo stato, quasi nuova. Prezzo interessante. Marca ZAF. Di facile montaggio e varia metratura. Info 333.5783291. VENDO libreria a vista con montanti in ferro e ripiani in legno regolabili in altezza e lunghezza. Prezzo conveniente. Info 333.5783291. VENDO motoscafo Gari mt.4,20 in vetroresina - ottimo motore evinrude 25cv - carrello non stradale - dotazioni di bordo - prezzo modico - cassino/formia. Info 338.4221534. VENDO caricatore cd, n 6 + cavo Grunding, adatto anche per Smart, € 130. Info 320.4085669. VENDO barca Cranchi Super 27, 2 motori volvo penta da 130, abilitazione oltre 12 miglia, portata 8 persone, 4 posti letto, visibile a Formia per prova in mare, € 22.000 tratt. Info 348.7398153. VENDO divano ad angolo, in ottimo stato, tess. vellut. ideale per una seconda casa, visibile a Piedimonte San Germano, prezzo tratt., € 250. Info 338.6535809. VENDO libri a studenti del Geometra di 1°, 2°, 3°, 4°, 5° anno, corso normale. Info 333.1008124.


anno1_numero6-04ottobre2008  

barsport, barsportweb, direttore, Alessandro, Salveti, settimanale, sport, sportivo, Cassino, Frosinone, photoshopper, foto, fotografo, www....

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you