Issuu on Google+

bI.

I I ,T,LKUPI

ISOLEGRECHE ALLA SCOPERfA DEL CONTINENTE PIU BELLO DEL MONDO

I LUOGHI E LE CITTA - NUMERO 64 - GIUGNO 201(

o f J a O c.t

z G

3

a:4t

"# Ég r

'

l^!t l'\E ti-

(,

o E E

o il i


U

ISOLEGRECHE

ALLASCOPERTADEL CONTINENTE Pru BELLO DELMONDO

Elisabetta Planca (caporedattore)

.l:__l..fll

nt ilt

|lil|j|lil|/Í|/rl[l|l|j|l0//ji//\0dfi0f

I LUOGHI E LE CITTA- NUMERO 64 - GIUGNO

2O1O

rl

0/l

[0Í,,t,t0][iliiif 0iltiru tmni

{iruir{a}

fiI ippoce ni n a@cai roed itore, it Elena Magni e I en am ag n i@cai ro ed itore. Giovanni

it

Mariotti

g i ovan n i m ariotti@cai roed itore.

it

I SERVIZI

Raffaella piovan raffae IIapiovan@cai roed itore. it Im pag inazione: Simona Restelli (art director) si m on areste Il i @cai roe ditore. it

IKARIA Adorabile

lsabella di Lernia isabel Iad i I ern ia@cai roe ditlre.

Segreteria d i reduione;

ribelle

......4

it

0rietta Pontani (responsabile)

Chiara Gilardo (segreteria e ricerca iconoorafica) chiaragilardo@cairoeditore.it

Sito I nte rnet: www.cai roed itore.

it

Fascicolo a cura di. Raffaella Piovan. Hanno collaborata EddieAnaclerio, Luisella Colombo, lrma Faccioli, Lorenza Fenighi,Valerio Grifia, Lucia pugina,

Progefto g raÍi co :Simona Restelli

ln copertina: le case e ifiori di Oia, sull'isola di Santorini (foto diJohanna Huber/Sime).

azzurra...

FOURNI La rotta

...............12

PATMOS La pace fra gli

u1ivi........

KARPATHOS Gioiosa di

natura

....22

..,.....30

EDNORI.ALE GIORGIO MONDADORI S.P.A.

Presidente: Urbano Cairo

SIROS La duchessa

Direttore Generale: Giuseppe Ferrauto ConsrgfbÉ Andrea Biavardi, Alberto Braooio. Giuseppe Cairo, Ugo Carenini, Giuliano CééarÍ, Giuseppe Fenauto, Uberto Fornara, Marco Pompignoli Redazione: corso Magenta 55 - 201 2g Milano. Tel. O2l 4331 3434; Í ax OA 4331 3929 E-mail : belleuropa@cairoeditore.it Ufficio difiusione: tel. 0214331 0333 Ufficio abbonamenti: tel. 02/ 4Sg1 g468 E-mail abbonamenti: abbonamenti@cairoeditore.it Uff icio pu bblicitù tel. 02 /7 481 91

Concessionaria esclusiva per la pubblicità

^

egea

................38

PAROS ll divertimento corre sull'acqua.........46

SAMOS Lessico

familiare

SANTORINI Bianca

diva.....

................s4

..............62

CAIROCOMMIINICATION Centro Direzionale Tucidide - Via Tucidide 56 20134 Mitano Tel. 02ft 481 31 - F u< 02/7 61 1 821 2

INFORMAZIONI..

FILIALI Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria: Cairo Communication Spa (Fitiatedi Torino)

via Cosseria 1 - 10131 Torino - Fax 01 1/6606815 Nuova ciemme Srl (Filiate di Genova) via dei Franzone 6/1 - 16145 Genova Tel.010/3106520- Fax 01 0/9106572 Lombardia Orientale: Medie Nord-Est viaTrainini9T - 25123 Brescia îel. O3O /2007 023 - F ax 0gO/ 2OO7 023 Tlivèneto: Full Time viac di Cozzi 1 0 - O7124verona Tel. 045/91 5399 - Fù<O4S/9852612 Emilia: Cairo Communicaiion Spa (Filiale di Bologna) viale dell'f ndipend enza67 /2 - 401 21 Bologna Tel.051/2521 05 - Fax OS1/27't141 E-mail: sègreteria.bo@cairocommunication.it Tel. 01 1/6600390

Romagna, Marche,Abruzzi, RSM: INFO.CO Srl via Marino Moretti2A -3. piano Centro Commerciale Azzur ro 47899 Senavalle (RSM) Tel. 0549/960049 - Fax 0549/90tg92 E-mail: segreterìa@infocosrl.com Toscana, Umbria: Giovanni Villoresi Lungarno Celini 25 - 50125 Firenze Tel.

055n188610 - Fax0S5r/188613

Lazio: Cairc Communication Spa (Filiale di Roma) viadiVilla Emiliani46 - 00197 Roma Iel.O6/8O2251 - Fax 06/80693188 Gampania, Puglia, Basilicata: Giuseppe lovane Centro Direzionale di Napoli lsola V4, viaG. Porzio4 - 80143 Napoli îel.O81/5627209 - Fax 081/562710S Sicilia, Calabria: F&B Srl via Libert 1 59 - 901 43 palermo Tel. 091/346653 - Fax 091/346765

1

sopra: windsurf a santa Maria, una delle più belle spiagge di paros. L'isola delle cicladi è la mecca degli sport acquatici, sopra e sóito le onde.

Sadegna: Olimpia Metacena Collini via Ravenna 24 - 091 25 Cagliari Tel. 070/305250 - Fax 020/343905

Testi e fotogratie non espressamente richiesti non saranno restituiti.

Itlfp

Perioaico associatoatta FtEG (Feder. ttat. EditoriGiornati)

lsolegreche. Allegato al n.206di Bell'Europa. Allascopeftadet-continente piil bellodel mondo. Copyright 2010. Cairo Editore S.p.A. Tutti idiritti ris'ervati. Testí, fotografie e diGgÀi-contènro ,n quesro numero non possono essere riprodotti,,neppure Rq14iqlme1te, senzíl'autorizzaa"ioneàeti'Éóiiòré-. pubbii#ióie mensite registratapresso iltribunaleciiMitario it 14t11te2,'n. oos. únaiopìilu;;qéó6ó6'#;TÉè;lrio7;àò.'"


9"*"*g-*'';'

T

'or*nt

d;s'r


i i.: "!

-:


BLU

'ROFONDO Kira =oto grande: la sPiaggia di tanaghia, al centro della costa rrieniàle. 1-Le stradine di Pigadia' I capoluogo di KarPathos'

on succede sPesso di rimanere senza fiato dalla gioia' Capita, ritrovandosi a KarPa-

Lo, i., .r,",.. Limmaginario collet-

tivo porta ad associare a luoghi tt9t1: ci, iritercontinentali, le emozioni di un viaggio, di una scoPe.rta; -invece Katp"iÈos è qui, vicina, luminosa e Senza fare clamore'

"..óg[.ttte. Str.ti" e lunga, incuneata fra Creta e

Rodi, nel Pròfondo Sud della Grecia' in una f isola potiebbe essere riassunta e un idenstraordinario mare un frase: tità radicata, autentica, preservata' noncurante della glob afizzazione'

.

BellezzaPura, ecco cos'è' L inedita morfologia - una catena montuosa fende il teirito rio verticalmente

- acco-

baie'.imimpedisce e serpeggianti pone strade ài costruire gt"tt".ièli o resort con 500

sta di continuo montagne

e

.*.r..

Kariathos si addice a un Pubsablico curioso, che ama girovagare; ununlca su rebbe un delitto impigrirsi

di spiaggia, fosse anche quella.famosa

AnoPi, AmoPi, AmmooPi' dipende dai caftelli stradali)' Anoopi sabbiosa si iviluppa in due baie: una

e""loi

(o

.on fo"dde digradante, I'altradi ciottoli, con acque dalla trasparenza assoluta. Sono afrÍezzate, ma ombreltone afforno' e lettino cosmno pochissimo; non ci ma cualche bar e minimarket, resto del come Jor,o r*r-ori molesti, in nessurÌaltrasPiaggia' . Moto, quad o fuoristrada a noleggto sono idèali compagni di viaggio per spostarsi ogni giorno' lacostaorientde ,*1" irrr.tt"",,r-r. i"t*tt"oli' Partendo da Pieadia, il capoluogo, si attraversa Ap.ró e dopo 4chilometri di sterrato

1.

-orrtagne

si

prevede rigidi codici di comportamento' nel Tutto ha un significato: la posizione

DA VEDERE di San Giovanni A Olimpos il 29 agosto si celebra

ll

Paneghiri

San

due Ciovanni e i festeggiamenti durano manigiorni. Non si tratta solo di una religiosa, bensì a carattere

iestazione sociale;

vi partecipano tutti, dicasi tutti'

qli abitanti del villaggio e per l'occasione e Stati irrivano gli emigrati da Cermania procesla e serale messa la Uniti. Dopo a sione, il corteo parte per la montagna'

deldigiuno, e non solo per il protocollo laìiturgia. Si cammina per un paio d'ore e poi ha inizio il rito della danza, che

cerchio, l'abbigliamento, ricercatissimo (sotto), l'essere nubile o meno; se c'è in .orro una "trattativa di matrimonio" è impensabile che una ragazza non ma conosca i passi. Si balla fino all'alba, asistere più opportuno è per gli stranieri

inttufolarsi nel cerchio' Ci si accampa e il giorno dopo si allestisce.un

t.nti

pranzo generoso per tutta la comunità' altretQuindi inizia la seconda danza, ragazze' le tanto importante, specie per prima difare ritorno al villaggio' n

arriva adAhata' una

piccolabaia di cionoli; i sassi sono una aort*t. d"queste parti' sortiscono un cel efiFetto massaggiante sulle Plante pied.i, meglio

diun Percorso,qtrgP'

Ptot.g.t.tdo

pcico più a

nld'

cl

s

lm-

batte"nella.t"t tt" di Kira Panaghia' i

e non cui fondali sono commoventiè un iperbole - per chi alnaveramente il mare. Sfumature screziate drazzutti e una e verdi, una tavolozza suPerba Karpathos 33


KARPATHOS


. PAESE SUL CRINALE : Una cappella nei pressi ell'aeroporto. 2- L'insenatura i Diakoftis, alla fine di uno terrato. 3-La spiaggia diApella, lggiungibile con una strada sfaltata. Foto grande: Olimpos, un aratteristico villaggio sui monti.

orprendente visibilit

à",

in ampiezza

in profondità, tanto che sembra di

in una piscina di acqua mimentre sotto ci sono almeno

Lrlotere Lerale,

metri di profondità. Qui si nuota si fa snorkeling quasi

in solitudine,

iposando nelle piccole insenature inastonate fra le rocce. Poco più a nord

i completa il trittico dell'armonia, on la spiaggia di Apella: la strada è .na serpentina fra pini marittimi e a


*i.,'u

ogni angolo viene voglia di fermarsi a fotografare. Il dilemma è se indugiare nelle baie o spostarsi a cercarne altre, assecondando la fame dib ellena. Il paesaggio della costa occidentale, invece, va visto perché è molto diverso.

Soprattutto si capisce cosa sia il meltem

i. iI v ento che ama

ac carczzar e l'

isola.

Isolata è la spiaggia di Diakoftis, a sudovest: 6 chilometri di duro sterrato per godere una candida sabbia, orlata da cedri. Finiki è un villaggio a chilometro zero, nel senso che gli uomini escono in mare e le donne cucinano il

proprio bene un'insalata con feta e foglie di capperi, insieme con unaMythos (la birra locale) ghiacciata. Dopo tanto mare, la sera è piacevole recarsi a Pigadia, il capoluogo dell'isola. Ristorantini e bar dall'atmosfera rilassata, negozi (non troppi),le luci sul molo; si chiacchiera e si passeggia perché qui la vita notturna è sconosciuta. Solo 26 chilometri di tortuoso sterrato fra crinali rocciosi separano il villaggio di Olimpos, infine, dal resto di Karpathos, e dal )O(I secolo. La calce sta

delle case riverberailpotente sole della

sono pasciuti i gatti per rendersi conto

Grecia, fa risaltare i balconcin i azzurri adorni di fiori; i mulini a vento sono ancora in uso, la chiesa ortodossa è

che nessuno qui è in difficoltà. A Lefkos, dopo la tintarellasulla baia diAdia

un punto di riferimento. Aleggiano gli aromi di timo, origano e basilico

o un'altra delle cinque insenature, ci

essiccati; si sentono anche nell'ouzeri

pescato del giorno nìelle taverne a conduzione familiare; bastavedere quanto

dove si fa musica e nei ristoranti dove si mangian o i makarounes, che a dispetto del nome sono molto simili agli gnocchi, a base di pasta fresca condita con cipolle e formaggio. Le donne più anziane indossano abi-

tualmente i costumi tradizionali: per loro è un fatto naturale, dato che non devono esibire un falso folclore. E gli uomini narrano bonariamente i loro ricordi del periodo in cui gli italiani avevano coqtruito la scuola; c'era la guerra e i "nostri" erano soldati. Ma alcuni raccontano di come passassero la maggior parre del tempo a bighellonare; forse è per questo che non abbiamo lasciato un cattivo ricordo e che qualche parola di italiano circola ancoravolentieri. n Luisella Colombo Karpathos 35


Articolo su Karpathos Isole greche Bell'europa del Giugno 2010 - Giorgio Mondadori