Page 8

Giochi della gioventu’ Giovedì 6 ottobre, i bambini delle classi terze, quarte e quinte delle scuole De Amicis e Bicetti si sono ritrovati ai campi sportivi di Via Bergamo per disputare la corsa campestre. Noi di 4C siamo partiti verso le 9.10, a piedi. Tante emozioni ci accompagnavano, mentre percorrevamo il tragitto che portava alla meta. fiduciosi di riuscire a vincere qualche medaglia o l’ambita coppa. Arrivati ai campi, era tutto un brulicare di persone: alcuni bambini giocavano, altri facevano stretching, altri parlavano e tutti aspettavano l’inizio delle gare con trepidazione. Il luogo era molto bello, in mezzo alla natura: un ambiente rilassante, lontano dal traffico cittadino. Ma noi non potevamo rilassarci troppo: dovevamo correre! Al momento della staffetta l’emozione era tanta, perché speravamo di replicare il successo dell’ultima edizione dei Giochi della Gioventù. Ed è andata proprio così! Al grido di “ Vola solo chi osa farlo!”, il nostro motto, siamo volati come razzi lungo tutto il percorso, tenendo strenuamente in mano il testimone. Eravamo felici e fieri di noi stessi, anche per essere riusciti ad affrontare, uniti e incoraggiandoci a vicenda, l’intera competizione. Dopo la foto di gruppo, abbiamo portato in trionfo la coppa che ora campeggia sull’armadio della nostra classe: ogni giorno ci ricorderà che, stando insieme, riusciremo a superare ogni ostacolo e ogni difficoltà. Classe 4C De Amicis

Oggi 6 ottobre è stata una giornata indimenticabile.! E’ arrivata in aula gentilmente la bidella per avvisarci dell’arrivo del pulmino. Noi di 4^A e B siamo saliti e giunti destinazione: ai campi di via Bergamo. Dopo il riscaldamento ci hanno chiamato alla partenza per la corsa campestre. Prima hanno corso le femmine e la nostra compagna Heba è arrivata prima. Nella nostra classe hanno preso la medaglia anche Ilaria che è arrivata ottava e Anna che è arrivata decima. Successi-

vamente sono partiti i maschi. Nella nostra classe Ivan è arrivato quinto e Edoardo decimo. Più tardi ci hanno chiamato per la staffetta delle classi quarte. Nonostante il nostro impegno ci siamo classificati all’ultimo posto ma genitori ed insegnanti ci hanno comunque applaudito. Infine siamo tornati a scuola a piedi, un po’ dispiaciuti ma pronti ad allenarci per la corsa del prossimo anno, per noi l’ultima della scuola primaria. Speriamo di vivere ancora una giornata così bella e soprattutto emozionante. Classe 4^B De Amicis

Il laboratorio di intaglio Al laboratorio ci hai ospitato e il tuo lavoro ci hai illustrato. Tra macchinari, legni vari e aiutanti straordinari tu intarsi legni pregiati per soddisfare clienti agiati. Il mobile grezzo diventa un bel pezzo se arricchito con fantasia dalla tua grande maestria. Fabio, Miriam e Maddalena ti aiutano mattina e sera; tra trafori, colle e pinzette ecco crearsi decori perfetti per trasformare un pezzo normale in un capolavoro spettacolare. Grazie, Beppe, che tramandi un lavoro manuale che tanta gente non sa più fare; conserva la tua passione e porta avanti la tua professione. Classe 5^A De Amicis

Caccia al tesoro al museo Noi alunni di 2^A siamo andati al museo storico “Ernesto e Teresa Della Torre”. Siamo usciti da scuola alle ore 9,00 e siamo ritornati alle ore 10,30. Beatrice, la nostra guida, ci ha dato delle fotografie con gli indizi da cercare e a coppie siamo partiti alla ricerca delle opere d’arte esplorando il museo e il chiostro della biblioteca. Abbiamo scoperto che non tutti i reperti storici si trovano dentro il museo. 8

Giornalino di Novembre  

giornalino scolastico

Giornalino di Novembre  

giornalino scolastico

Advertisement