Issuu on Google+

collezione

arredo urbano

urban decor collection


Intro

After more than fifty years of presence in the market and a signifiant achievement  in the field of garden and  urban furniture, the company Bonfante decided to create a new elegant and functional instrument,  mixing together art and technology. The idea resulted in this book mostly intended for all the operators of urban furniture, such as Public Administration technical studies, retailers, business, associations, etc.. This book is the result of the cooperation and commitment of many people who brought their precious and irreplaceable contribution. After a brief introduction about our company and its main values we  reserved an important area to the artist who wisely supported this work: the painter Doriano Tosarelli. Thanks to Mrs. Lauretta Vignaga, the characteristic features of his style have been briefly explained and outlined, emerging from the colors and shapes of each painting oil canvas. Then we focused on Lendinara, a town close to Rovigo, and its most famous monuments and corners, providing also some historical notes about it. This town gave us the opportunity to take some signifiant pictures of urban furniture elements set in typical background of our company geographic area. In the main part of this book, each black page is illuminated by a painting representing one of Bonfante handmade items, along  with the relative cut sheets,available finishes and short texts with the most important technical features. Inside the book, we mentioned  photovoltaics energy,  as it is an essential element of many Bonfante projects; the company  in fact, has always been interested to the natural enviornoment and the eco-compatilbility. In the path of this new volume will follow the Globe series with its many variants, the versatile Unico series, the robust and functional series Metamorphosis, the classic Oasi 2000 series, the elegant Moon series and the innovative project Giotto, the established series Rock, the traditional Novecento series, the practice series Modern and the important Majestic series; all collections that collect success and appreciation from many years by people and industry players for reliability, durability and resistance to vandalism’acts. Subsequently, one eye has been placed on the fences modular Exodus, Arianna, Modulblock, and Praticittà, through photos of work done and some brief clarification technique. The last part was devoted to synthetic grass, the wooden floor and artificial plants, seen as complementary elements to earlier, in particular, the use of these articles is greatly expanded in recent times in order to minimize the time and cost of maintenance of public areas and private. We have created this new project with the commitment and passion we have always, we hope to leave in your hands a useful and stylish that it can be a valid for your work present and future.


Introduzione

Dopo più di cinquant’anni di presenza sul mercato ed un’importante affermazione nel settore dell’arredo giardino e dell’arredo urbano, l’azienda Bonfante ha pensato di creare un nuovo strumento dallo stile elegante e funzionale, fondendo insieme arte e tecnica. Quest’idea si è concretizzata in questo book rivolto principalmente a tutti gli operatori dell’arredo urbano, quali amministrazioni pubbliche, studi tecnici, esercizi pubblici, enti locali, associazioni, ecc. Quest’opera è frutto della collaborazione e dell’impegno di molte persone che hanno saputo dare un contributo personale prezioso e insostituibile. Dopo una breve introduzione sulla nostra azienda e i suoi principi basilari, abbiamo riservato uno spazio importante all’artista che ha sapientemente accompagnato questo lavoro: il pittore Doriano Tosarelli. Grazie all’intervento della signora Lauretta Vignaga, sono stati brevemente delineati e spiegati i tratti caratteristici del suo stile, che emergono dai colori e dalle forme di ogni tela dipinta ad olio. Successivamente l’attenzione si è spostata sul comune di Lendinara, in provincia di Rovigo, e sui suoi monumenti e angoli più conosciuti, fornendo anche alcuni cenni storici su di essa. Questo paese ci ha dato la possibilità di realizzare importanti scatti fotografici di elementi di arredo urbano ambientati in scenari tipici delle zone di origine della nostra azienda. Nella parte principale di questo book, ogni pagina nera è stata illuminata da un dipinto avente come protagonista un manufatto Bonfante, corredato della relativa scheda tecnica, delle finiture disponibili e di un breve testo inerente le caratteristiche salienti dell’articolo. All’interno abbiamo dedicato una parentesi all’energia alternativa del fotovoltaico, in quanto è un elemento essenziale di molti progetti innovativi Bonfante; l’azienda, infatti, è da sempre sensibile ai temi dell’ecocompatibilità e del rispetto dell’ambiente. Nel percorso di questo nuovo volume si susseguono la serie Globo con le sue molteplici varianti, la poliedrica serie Unico, la robusta e funzionale serie Metamorfosi, la classica serie Oasi 2000, l’elegante serie Luna e l’innovativo Progetto Giotto, la consolidata serie Roccia, la tradizionale serie Novecento, la pratica serie Moderna e l’importante serie Maestosa; tutte collezioni che da anni riscuotono successo ed apprezzamenti dal pubblico e dagli operatori del settore per l’affidabilità e la resistenza nel tempo e agli atti vandalici. In seguito, uno sguardo è stato posato sulle recinzioni modulari Exodus, Arianna, Modulblock e Praticittà, attraverso le foto di lavori realizzati e qualche breve delucidazione tecnica. L’ultima parte è stata dedicata al prato sintetico, al pavimento in legno e alle piante artificiali, visti come elementi complementari ai precedenti; in particolare, l’utilizzo di questi articoli si è notevolmente ampliato negli ultimi tempi al fine di ridurre al minimo i tempi e i costi di manutenzione di aree pubbliche e private. Noi abbiamo realizzato questo nuovo progetto con l’impegno e la passione che ci contraddistinguono da sempre; speriamo di lasciare nelle Vostre mani uno strumento utile ed elegante che possa essere un valido supporto per il Vostro lavoro presente e futuro.


Company profile

Certified quality Achieving  the quality certification is not only an aim, but the continuation of a growth process that the Company has been carrying out since its foundation.

The company At Bonfante we study market trends and analyze the costumer behaviour, following the creative and design phase, essential for the product development . We face all technical requirements and, thanks to a manufacturing plant equipped with the latest technology and a highly qualified and skilled staff, we guarantee the highest level of quality, functionality, aesthetic and durability. Today Bonfante could boast more than 1,000 references, 100 patents for ornamental products, 5 industrial patents for urban design innovative systems and 3 industrial patents for modular fences: a patrimony that every year is being enriched by new elements to satisfy all market’s expectations.

The history Founded in 1952 thanks to the creativity and master craftsmanship of Guido “Piero” Bonfante, the company distinguishes itself by for the high quality of its products and the design and creativity innovation. We revalued the concrete as a material used not only in furniture but suitable also for garden and urban decorations. After more than 50 years from its foundation, Bonfante has become one of the leading companies in its field, aimed at a high quality production of garden and urban furniture and fencing modular systems. Tradition, research and innovation. These are the manufacturing guidelines of each item proposed by Bonfante. Our aim is to achieve higher and higher levels of quality; in 1952, Guido “Piero” Bonfante managed to absorb the excess water coating his pot mould by paper and making the reinforced concrete extremely resistant. Today we achieve the same aim using modern manufacturing technologies and special resins to alter the water composition, reaching an extraordinary hardiness.


Presentazione aziendale

Certificazioni

Aver raggiunto la certificazione della qualità non è un punto di arrivo, ma la continuazione del processo di maturazione che l’azienda porta avanti dalla sua fondazione.

L’Azienda

Alla Bonfante si studiano le tendenze del mercato e si analizzano gli orientamenti del consumatore, si sviluppano la fase creativa e quella progettuale, indispensabili per la nascita del prodotto. Si affrontano tutte le necessità tecniche e, grazie ad uno stabilimento dotato delle più moderne tecnologie e uno staff di professionisti di provata esperienza e abilità, si garantisce il massimo livello di qualità, funzionalità, estetica e durata nel tempo. Ad oggi la Bonfante può vantare oltre 1.000 referenze, 100 brevetti di prodotti ornamentali, 5 brevetti industriali sugli innovativi sistemi di arredo urbano e 3 brevetti industriali per le recinzioni modulari: un patrimonio che si arricchisce ogni anno di nuovi elementi per cercare di soddisfare tutte le aspettative del mercato.

La storia Nata nel 1952 dalla creatività e dalla maestria artigiana di Guido “Piero” Bonfante, l’azienda si è da subito distinta sul mercato per la cura della qualità e per l’innovazione in termini di design e creatività. Ricerca e creatività orientate alla rivalutazione del cemento in quanto materiale nobile e adatto non solo all’arredo, ma alla decorazione dei giardini e dei centri urbani. A oltre 50 anni dalla sua fondazione, la Bonfante è diventata una delle aziende leader del settore con una produzione di alta qualità orientata ai mercati dell’arredo giardino, dell’arredo urbano e dei sistemi modulari di recinzione. Tradizione, ricerca e innovazione. Queste sono le tre parole chiave che segnano il percorso produttivo di ogni articolo proposto dalla Bonfante. L’obiettivo è quello di raggiungere livelli di qualità sempre più elevati: nel 1952 Guido “Piero” Bonfante sapeva che rivestendo lo stampo del suo vaso con della carta riusciva ad assorbire l’acqua in esubero, rendendo il conglomerato cementizio straordinariamente resistente. Oggi lo stesso obiettivo lo si raggiunge grazie a moderne tecnologie produttive e a particolari resine che modificano la composizione dell’acqua, consentendo ai manufatti di raggiungere una resistenza straordinaria.

®


Company profile

The manufacturing

All the urban décor’s elements in marble and concretes conglomerate developed by Bonfante are realized with high quality’s raw materials, such as: - white cement with 42,5 resistance; - black cement with 42,5 resistance; - marbles selected inerts (of Italian origin); - water repellent’s product; - zinc-plated steel with high adherence; - any union’s components in inox steel or brass. The congl omerate is vibrated by high frequency’s systems to guarantee manufactured products compact, resistant and with a limited absorption factor. All the production phases are strictly effected in Italy.

The Brand

The brand “Bonfante” is recognized in the market as a synonymous for quality and Italian manufacturing guarantee, with the typical passion and crafts culture of our country. The Company gives the exclusive rights and protection to its brand, in order to preserve it from unauthorized copying, according to the existing international rules.

The new web site

We renewed it both in graphic and content, in order to create a precious working tool available to customers, retailers and consumers. It is easy to navigate, including all our items divided into 4 main groups garden furniture, constructions, urban furniture and fences. Moreover we introduced: - the “News & Events” section, with new projects, initiatives and the press about Bonfante and markets of interest; - the showroom where you can find some realization photos and new products details; - a reserved area for Bonfante’s retailers, where it’s possible to accede to specific documents and to send orders online. For more information you can visit our website: www.bonfante.com


Presentazione aziendale

La produzione

Tutti gli elementi in conglomerato di marmo e cemento di arredo urbano sviluppati dalla Bonfante sono realizzati con materie prime di alta qualità, quali: - cemento bianco con resistenza 42,5; - cemento grigio con resistenza 42,5; - inerti selezionati di marmo (di origine italiana); - idrofugo di massa (integrato nell’impasto); - acciaio zincato ad alta aderenza; - eventuali componenti di unione in acciaio inox oppure in ottone. Il tutto viene vibrato con sistemi ad alta frequenza al fine di garantire un manufatto compatto, resistente e con un fattore di assorbimento limitato. Tutte le fasi di produzione sono rigorosamente effettuate in Italia.

Il Marchio

Il marchio Bonfante è riconosciuto dal mercato come sinonimo di qualità e garanzia di produzione interamente italiana, con la passione e la cultura artigianale tipica del nostro Paese. La ditta Bonfante pone diritto di esclusiva e di tutela del marchio, pertanto non potrà essere posto a copiatura senza previa autorizzazione dell’azienda; ciò in ossequio alla normativa internazionale vigente.

Il nuovo sito internet

Ristrutturato nella grafica e nei contenuti, il sito internet Bonfante è oggi uno strumento di lavoro a disposizione di clienti, rivenditori e studi tecnici. Semplice da navigare, comprende tutti i prodotti suddivisi nelle quattro grandi famiglie di riferimento: arredo giardino, edilizia, arredo urbano e recinzioni. Inoltre, sul nuovo sito sono stati introdotti: - la sezione News & Eventi dove sono segnalati tutti i nuovi progetti, le nuove iniziative e la rassegna stampa riguardante Bonfante e i mercati in cui l’azienda interviene; - lo showroom dove sono raccolte le foto relative ad alcune realizzazioni e particolari sui nuovi prodotti; - un’area riservata ai rivenditori Bonfante, dalla quale è possibile accedere a documenti specifici ed effettuare ordini online. Per maggiori informazioni visita il nostro sito www.bonfante.com

®


pittore

Doriano Tosarelli


DORIANO TOSARELLI

E LA SIMBOLOGIA DELL’ASCESA Case come simbolo della vita che custodiscono. Case che, come l’uomo, stanno abbarbicate al suolo e si protendono verso il cielo e, a volte, sembrano toccarlo con una torre o la guglia di un campanile. Verticalismi che si ripetono nell’ abbraccio che unisce tema e scena delle pitture di Doriano Tosarelli. Composizioni policrome di edifici in cui si affiancano e si alternano caratteri della classicità greca , come colonne e frontoni, con elementi gotici e rinascimentali, come porte e finestre a ogiva, bifore e merlature. Riferimenti architettonici che esaltano il dato immaginario dell’ispirazione dell’artista assieme alla sua forte attrazione per l’atmosfera del crepuscolo incipiente, della notte stellata che fa da sfondo all’agglomerato urbano. Paesaggi di pietra che riempiono quasi tutto lo spazio della tela per lasciarsi, poi, incorniciare da orizzonti lontani, dove terra e cielo si mescolano tra nubi di porpora striate d’oro e il blu violetto della sera che si appressa. Silenziosi, in una sospensione del tempo che sembra infinita, case e palazzi, chiese e templi e torri illuminano la scena con il bianco irreale che traccia i profili delle masse di colore, definisce le facciate e le forometrie, determina, con tratteggi paralleli, i vicoli e i passaggi, le scale e gli accessi di queste cittadelle arroccate su pendii che non appaiono mai. É la mente a intuirli, a leggerli nello spazio alla base del quadro dove campeggiano piante e cespugli tracciati seguendo l’estro bizzarro della fantasia. Vi ritroviamo cenni di impressionismo e surrealismo nella mescolanza di pennellate sottili con altre larghe e dense che alternano il rosso e il blu e il giallo in macchie di vegetazione spontanea, fiori e arbusti che nascondono, quasi precludono il passo. Pittura personalissima quella di Doriano Tosarelli; nata dall’incontro di cultura e ricerca individuale; dalla elaborazione di pensieri ed emozioni a loro volta generati dalla considerazione delle cose reali che le proiezioni personali e un substrato di sentimenti profondi hanno idealizzato. C’è, dovunque, un senso di attesa; il desiderio, forse inconscio, di lasciarsi andare al bellissimo sogno di un luogo ideale e protettivo, dove l’armonia è frutto della differenza e si esplica nell’intuizione di un’ascesa da compiere. Lauretta Vignaga

cell. 340.9139202 • tel. 0425.938119 • tosarelli.nicolo@libero.it


Palazzo Malmignati

Torre dell’Orologio

Torre Maistra del castello

Chiesa di San Biagio

Teatro Ballarin


Lendinara

Per rappresentare con le immagini la consistenza e la resa estetica degli arredi progettati dalla Bonfante per le città, i paesi e in generale gli spazi pubblici all’aperto, è stato scelto un set dai valori altamente simbolici. Si tratta della città di Lendinara: una piccola città con poco più di 12 mila abitanti, in provincia di Rovigo e parte rappresentativa, per storia e tradizioni, di quel territorio fatto di lavoro e di cultura in cui è nata e cresciuta la Bonfante. Con radici romane, ma forse anche più antiche considerando i reperti archeologici ritrovati, Lendinara arriva a noi con il suo primo documento storico, risalente all’anno 870, quando il veronese Umberto Cattaneo ottenne dai carolingi la signoria sul paese, signoria che durò per più di quattro secoli. Già nel secolo XI Lendinara fu “illustre Castello, arricchito di molte fabbriche e torri, con colta popolazione”, come la definì il Muratori. Era situata al centro di un territorio molto fertile e i suoi fiumi, Adige ed Adigetto, favorivano le comunicazioni. Lendinara fu protagonista nei secoli di una crescita straordinaria. Nel cinquecento la città si allargò ed arricchì di case signorili ed oratori. Nel seicento divenne molto attiva e la popolazione, oltre che all’agricoltura, cominciò a dedicarsi all’industria della lana e al commercio dei pellami. Nel settecento la città si rinnovò con la ricostruzione di edifici pubblici e privati, mentre le strade e le piazze furono lastricate. Anche la cultura ebbe un grande impulso col fiorire della letteratura e il riemergere della lavorazione del legno: esemplare in questo senso è la figura di Domenico Montagnana, maestro liutaio nato nel 1686 proprio a Lendinara, famoso in tutto il mondo per i suoi violoncelli, suonati, nei secoli dai più celebri e importanti musicisti della storia della musica degli ultimi secoli. Fu in questo periodo che Lendinara fu chiamata “l’Atene del Polesine”. Tra la fine del Settecento e per tutto l’Ottocento la città fu dominata inizialmente dai francesi e successivamente dagli austriaci. Nel 1866 Lendinara entrò a far parte del Regno d’Italia. All’inizio del Novecento la città ebbe uno sviluppo industriale con la costruzione dello zuccherificio, di una fabbrica di concimi, di uno jutificio e canapificio e di un’industria alimentare. Attualmente, seguendo gli sviluppi e le evoluzioni mercantili, l’industria lendinarese è orientata verso l’arredamento, l’abbigliamento e le calzature. Tradizione, storia, cultura del lavoro e orgoglio di appartenenza a una terra che ha dato tanto ai suoi abitanti, sono i valori che hanno mosso la Bonfante a non entrare negli asettici studi fotografici per rappresentare i propri prodotti nelle strade e nelle piazze di Lendinara. Una città che merita di essere vista e conosciuta: questo catalogo Bonfante vuole essere anche questo.

Con il patrocinio del Alba sull’Adigetto

Comune di Lendinara

Per approfondimenti, visita il sito: www.comune.lendinara.ro.it


Riviera sull’Adigetto


Arco del castello Trivellin

Torre dell’Orologio

Loggia Comunale


serie GLOBO capacità: 100 lt. peso: 752 kg

art. 2200 fioriera dissuasore 14 breve

ttato •

art. BAR 2200

art. R 2200

ttato •

L’elemento Globo, nato come dissuasore e fioriera antisfondamento, è realizzato in conglomerato di marmo e cemento. Con le sue forme semplici ed un peso di ben 752 kg, si rivela un ottimo punto di partenza per realizzare elementi importanti per l’arredo urbano quali fioriere, panchine, portarifiuti, spegni sigarette, lampioni, espositori pubblicitari e quant’altro possa essere suggerito dalla fantasia dei progettisti. Infatti, grazie all’apposito attacco laterale e alle boccole perimetrali, si possono realizzare molteplici soluzioni di nuovi design integrando con semplicità moduli in metallo, legno, materiali sintetici.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 100 lt. peso: 826 kg

art. 2200-02 fioriera panchina 15 breve

ttato •

art. BAR 2200-02

art. R 2200-02

ttato •

Il Globo Panchina è stato progettato e costruito per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituito da un’elegante fioriera in conglomerato di marmo e cemento, alla quale viene fissata una panchina circolare composta da un robusto telaio in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti e da 12 doghe in legno trattato con resine resistenti agli agenti atmosferici e alle abrasioni. Tutti gli elementi sono uniti da viti in acciaio inox. Posti a sedere: 8. Il monoblocco, grazie al foro laterale, è predisposto per l’integrazione di altri elementi in qualsiasi momento (ad esempio l’espositore, il porta bandiera o il lampione della serie Globo).

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 100 lt. peso: 782 kg

art. 2200-11 fioriera espositore 16 breve

ttato •

art. BAR 2200-11

art. R 2200-11

ttato •

Il Globo Espositore è stato progettato e costruito per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituito da un’elegante fioriera in conglomerato di marmo e cemento, sulla quale viene fissata, tramite delle viti in acciaio inox, una robusta struttura tubolare in acciaio zincata e verniciata con polveri poliesteri termoindurenti; in particolare, la vite alla base, una volta inserita, evita la manomissione dell’espositore. Su un telaio a L munito di 12 fori viene installato, con viti in acciaio inox, il pannello composito in alluminio (fornito a parte). Su richiesta, si eseguono la progettazione grafica e la stampa. (Superficie stampabile 1000 x 700 mm). Su richiesta è disponibile la struttura in versione acciaio inox 304. Il monoblocco, grazie alle boccole di fissaggio perimetrali, è predisposto per l’integrazione di altri elementi (ad esempio la panchina o il portabici della serie Globo).

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 100 lt. peso: 856 kg

art. 2200-51 panchina espositore fioriera 17 Finiture disponibili breve

ttato •

art. BAR 2200-51

art. R 2200-51

ttato •

Il Globo Panchina Espositore è stato progettato e costruito per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituito da un’elegante fioriera in conglomerato di marmo e cemento alla quale viene fissata una panchina circolare composta da un robusto telaio in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti e da 12 doghe in legno trattato con resine resistenti agli agenti atmosferici e alle abrasioni. Tutti gli elementi sono uniti da viti in acciaio inox. Inoltre, sulla base e sul lato della fioriera viene bloccata, tramite delle viti in acciaio inox, una robusta struttura in tubolare di acciaio zincata e verniciata con polveri poliesteri termoindurenti; in particolare, la vite alla base, una volta inserita, evita la manomissione dell’espositore. Su un telaio a L munito di 12 fori viene installato con viti in acciaio inox il pannello composito in alluminio (fornito a parte). Su richiesta, si eseguono la progettazione grafica e la stampa. Superficie stampabile: 1000 x 700 mm. Posti a sedere: 8. Su richiesta è disponibile la struttura in versione acciaio inox 304.

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 75 lt. peso: 775 kg

art. 2200-41 gettacarte 18 Caratteristiche Il Globo Gettacarte è costituito da un elegante monoblocco di conglomerato di marmo e cemento sul quale viene fissata, tramite delle viti in acciaio inox, una robusta struttura tubolare in acciaio. Internamente al monoblocco è posizionato un contenitore in acciaio atto a contenere il sacco portarifiuti. Per agevolare la gestione da parte degli operatori ecologici è stato ideato un sofisticato meccanismo che, utilizzando l’apposita chiave, consente di sollevare contemporaneamente il coperchio e l’anello blocca-sacco, lasciando l’area operativa completamente libera per l’estrazione e la sostituzione del sacco portarifiuti. Tutti gli elementi metallici sono realizzati in acciaio zincato a caldo e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti. Il monoblocco, grazie alle boccole di fissaggio perimetrali, è predisposto per l’integrazione di altri elementi (ad esempio la panchina o il portabici della serie Globo). Su richiesta è disponibile la struttura in versione acciaio inox 304.

Finiture disponibili art. BAR 2200-41

art. R 2200-41


serie GLOBO capacità: 100 lt. peso: 800 kg

art. 2200-54 portabici fioriera 19 Caratteristiche Il Globo Portabici è costituito da un’elegante fioriera di conglomerato di marmo e cemento, attorno alla quale possono essere fissati, tramite viti in acciaio inox, da uno a quattro elementi indipendenti in acciaio, predisposti ognuno per l’aggancio di tre elementi portabici (per un totale massimo di n° 12 posti qualora sia sviluppato a 360°). Ogni elemento è indipendente per cui è possibile integrarli anche in momenti successivi; tutti gli elementi metallici sono realizzati in acciaio zincato a caldo e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti. Il monoblocco, grazie al foro laterale, è predisposto per l’integrazione di altri elementi in qualsiasi momento (ad esempio l’espositore, il porta bandiera, il lampione o il gettacarte della serie Globo).

Finiture disponibili art. BAR 2200-54

art. R 2200-54


serie GLOBO peso: 840 kg

art. 2200-59 porta ombrellone tavolino panchina 20 Finiture disponibili breve

ttato •

art. BAR 2200-59

art. R 2200-59

ttato •

Il Globo Pic-nic è stato progettato e costruito per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituito da un elegante monoblocco in conglomerato di marmo e cemento, al quale viene fissata una panchina circolare composta da un robusto telaio in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti e da 12 doghe in legno trattato con resine resistenti agli agenti atmosferici e alle abrasioni. Tutti gli elementi sono uniti da viti in acciaio inox. Sulla parte superiore del monoblocco viene fissato un pratico tavolino nello stesso materiale della panchina. Inoltre, sul lato viene installato un funzionale supporto in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti, idoneo a sostenere un ombrellone fino a 4 metri di diametro (fornito su richiesta). L’utilizzo di questi elementi d’arredo è ottimale per l’ampliamento stagionale di locali pubblici e nei percorsi turistici come sosta pic-nic. (Tubo porta ombrellone Ø 52 mm). Su richiesta è disponibile la struttura porta ombrellone in versione acciaio inox 304.

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 100 lt. peso: 776 kg

art. 2200-36 porta bandiera fioriera 21 breve

ttato •

art. BAR 2200-36

art. R 2200-36

ttato •

Il Globo Portabandiera si distingue per l’eleganza degli elementi e la rapidità d’installazione. Sul lato della fioriera viene fissata un’asta rastremata a tre livelli in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti con un’importante lancia in ottone sulla sommità. A completamento del progetto sono state appositamente realizzate due carrucole in acciaio inox dal design raffinato per lo scorrimento della corda (compresa). Su richiesta, è possibile fornire la progettazione grafica e la stampa trattata anti-UV di bandiere in tessuto di dimensioni 1500 x 1000 mm, provviste di moschettoni per l’aggancio rapido alla fune. Su richiesta è disponibile il palo portabandiera in versione acciaio inox 304. Il monoblocco, grazie alle boccole di fissaggio perimetrali, è predisposto per l’integrazione di altri elementi (ad esempio la panchina o il portabici della serie Globo).

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 50 lt. cad. peso: 1.650 kg

art. 2200-31 sbarra “frontiera” fioriere 22

L’automazione comprende: n° 1 fioriera serie Globo completa di sbarra automatica, con telecomando e lampeggiante di serie; n° 1 fioriera serie globo con piantone di fine corsa sbarra; n° 1 palo alto 4,2 metri completo di n° 4 pannelli fotovoltaici certificati; n° 2 accumulatori a lunga durata da 80 Ah; n°1 centralina elettronica. N.B. fotocellule e sensori di movimento su richiesta.

Finiture disponibili breve

ttato •

art. BAR 2200-31

art. R 2200-31

ttato •

La sbarra automatica Frontiera della serie Globo costituisce un elemento di forte innovazione sul mercato in quanto è completamente autonoma ed ecocompatibile, grazie al funzionamento mediante pannelli fotovoltaici; infatti non necessita di collegamento alla rete elettrica, pertanto può essere facilmente installata ovunque e rimossa in ogni momento con la medesima semplicità (tempo necessario 60 minuti circa su piano adeguatamente livellato). La barriera mobile Frontiera si rivela idonea per delimitare spazi in molteplici campi di applicazione, quali aree verdi, zone a traffico limitato, isole pedonali, centri storici, impianti sportivi, aree commerciali/industriali, aree condominiali, campeggi, settore contract. Su richiesta è disponibile la struttura in versione acciaio inox 304.

breve

Caratteristiche


serie GLOBO capacità: 50 lt. peso: 820 kg

art. 2200-21 lampione fioriera 23 Finiture disponibili breve

ttato •

art. BAR 2200-21

art. R 2200-21

ttato •

Il Globo Lampione costituisce un elemento di forte innovazione sul mercato in quanto è completamente autonomo ed ecocompatibile, grazie al funzionamento mediante pannelli fotovoltaici ed uso di luci a Led; infatti non necessita di collegamento alla rete elettrica, pertanto può essere facilmente installato ovunque e rimosso in ogni momento con la medesima semplicità. Il Globo lampione è stato progettato e costruito per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituito da un’elegante fioriera in conglomerato di marmo alla quale viene fissata, tramite delle viti in acciaio inox, una robusta struttura tubolare in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti. Su richiesta è disponibile la struttura in versione acciaio inox 304. Il monoblocco, grazie alle boccole di fissaggio perimetrali, è predisposto per l’integrazione di altri elementi (ad esempio la panchina o il portabici della serie Globo). L’automazione comprende: n° 1 fioriera serie Globo; n° 1 struttura tubolare con parabola in acciaio verniciato con polveri poliesteri termoindurenti (Ø 600 mm), completa di 2 pannelli fotovoltaici certificati e sensore crepuscolare; n° 1 accumulatore a lunga durata da 80 Ah; n° 1 centralina elettronica; n° 1 sofisticata luce a Led.

breve

Caratteristiche


Accumulatore di energia e centralina elettronica

Luce a LED

Motore sbarra

24

La tecnologia fotovoltaica è al centro dello sviluppo di una volontà politica e sociale verso le scelte ambientali orientate all’energia pulita ed economica. L’azienda Bonfante ha voluto dare il proprio contributo a questa filosofia realizzando alcuni importanti elementi di arredo urbano con l’obiettivo di autofinanziare l’investimento iniziale mediante i vantaggi legati a questi sistemi innovativi.

Storia del fotovoltaico

Pannelli fotovoltaici

L’opportunità di trasformare la luce del sole in energia elettrica risale ben al 1839, quando lo scienziato francese Becquerel scoprì il principio fisico alla base del processo: la conversione fotovoltaica. Durante alcuni esperimenti con celle elettrolitiche, osservò il formarsi di una differenza di potenziale tra due elettrodi identici di platino, uno illuminato e l’altro al buio; la differenza di potenziale dipendeva dall’intensità e dal colore della luce. Bisognerà attendere la seconda metà del ‘900 per l’inizio del suo effettivo sviluppo tecnologico: i primi dispositivi basati sul silicio si possono osservare già nei primi anni ’40, ma è nel 1953 che Darryl Chapin e Calvin Fuller, studiando il silicio e le sue possibili applicazioni nell’elettronica, realizzarono la prima cella in grado di convertire in elettricità abbastanza energia solare per alimentare dispositivi elettrici di uso quotidiano. Negli ultimi decenni del secolo vennero sviluppati dei procedimenti per ottenere sottili pellicole di silicio con rendimento sempre maggiore e diminuendo la fragilità. L’Aeronautica e l’Esercito statunitensi seguirono molto da vicino lo sviluppo della cella solare a silicio. La Marina Militare installò sui satelliti un sistema energetico a due sorgenti – batterie chimiche e celle solari al silicio. Alla fine degli anni ’70 le celle solari erano ormai diventate fonte energetica abituale per i satelliti artificiali, e così è ancora oggi. Il primo acquirente importante di celle solari per uso terrestre fu l’industria petrolifera, che se ne servì in luoghi non serviti dalle linee elettriche: pannelli fotovoltaici vennero usati al posto di batterie tossiche (ingombranti e dalla vita breve) per alimentare le luci di segnalazioni sulle piattaforme petrolifere del Golfo del Messico e nei campi di estrazione del petrolio e del metano, dove servono piccole quantità di elettricità per combattere la corrosione delle teste dei pozzi e dei condotti. Nel 1974 Johh Oades, ingegnere presso una controllata della GTE, progettò un ripetitore a bassissima potenza per il quale era sufficiente l’energia fotovoltaica. Così non ci fu più il problema di trasportare carburante o batterie nelle impervie zone montane dove venivano installati i ripetitori. L’Australia, con una popolazione relativamente piccola distribuita su un territorio molto ampio, cominciò a installare reti di comunicazione a energia fotovoltaica già nel 1978. Alla metà degli anni ’80 le celle solari erano diventate la fonte energetica di elezione per le reti remote di telecomunicazioni in tutto il mondo. Oggi la maggior parte degli ausili per la navigazione in tutto il mondo funziona a celle solari. Verso la metà degli anni ’70 molte compagnie ferroviarie ricorsero al fotovoltaico per alimentare i dispositivi di segnalamento e di smistamento necessari per la sicurezza del traffico ferroviario, funzionanti grazie ai sistemi di comunicazione a microonde. Le comunicazioni fra le stazioni ferroviarie poterono fare a meno dei pali e dei cavi telefonici lungo i binari. Negli anni ’80 l’ingegnere svizzero Markus Real dimostrò la validità della generazione distribuita installando moduli solari da 3 kW su 333 tetti di Zurigo. Da allora, nessuno parla più di centrali elettriche fotovoltaiche, e i vari governi stanno sviluppando piani di incentivazione finanziaria per incoraggiare i cittadini a “solarizzare” i propri tetti. Tratto dal sito www.soleteg.it


Progetti alternatrivi per un futuro migliore La progettazione e l’implementazione del fotovoltaico su elementi Bonfante significano: 1.bassissimo costo di installazione (niente cavi = niente scavi) 2.massima sicurezza tramite energia a bassa tensione 3.nessuna possibilità di black out 4.minima manutenzione 5.nessuna spesa in energia elettrica 6.alto ritorno economico 7.nessuna emissione di CO2 8.possibilità di riposizionare gli elementi in qualsiasi momento

25

ÂŽ


La Città del Sole

®


Dalla luce che la illumina durante il giorno, cattura l’energia per liberarla nella notte.


serie UNICO capacità: 100 lt. peso: 170 kg

art. 2600-11 fioriera frangivento 28 art. BAR 2600-11

art. F2 2600-11

art. R 2600-11

breve

ttato •

art. GI 2600-11

ttato •

L’elemento Unico è costituito da una fioriera in conglomerato di marmo e cemento ed un telaio in alluminio verniciato con polveri poliesteri termoindurenti e fissato con viti in acciaio inox. Su richiesta è possibile fornire il pannello (disponibile in alluminio composito, policarbonato o rete Praticittà), la relativa progettazione grafica e la realizzazione della stampa. Inoltre, su segnalazione preventiva, si possono integrare sulla fioriera n° 4 piedi regolabili in acciaio inox. L’utilizzo di questi elementi d’arredo è ottimale per l’ampliamento stagionale di locali pubblici, come abbellimento e frangivento all’entrata di negozi, per installazione cartellonistica pubblicitaria o direzionale amovibile e per la creazione di isole ecologiche. Con l’apposito kit è possibile spostare l’elemento con estrema facilità in qualsiasi momento. Superficie stampabile 1000 x 1500 mm.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie UNICO

possibili soluzioni

29


serie EXCALIBUR peso: 200 kg

art. 1956 panchina 30 Caratteristiche Le panchine della serie Excalibur sono state progettate e costruite per sfidare il tempo e gli atti vandalici. Su due robusti supporti in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti, sono stati adeguatamente fissati, mediante viti a brugola zincate, due piani levigati in conglomerato di marmo e cemento armato e vibrato. I supporti sono forniti già con idonei fori sulla base e relativo kit per il fissaggio a terra. I piani vengono trattati con prodotti antimacchia e idrorepellenti garantendo una superficie lucida e facilmente lavabile. Su richiesta è disponibile la piattaforma (1600 x 1000 x 50 mm) in conglomerato di svariate finiture per favorire il posizionamento della panchina su terreni non adeguatamente compattati, o per facilitare lo sfalcio dell’erba.

Finiture disponibili art. GI 1956

art. BAR 1956

art. F2 1956

art. R 1956


serie ETERNITY peso: 70 kg

art. SP 1956 D-MAR panchina 31 Caratteristiche Questa panchina è stata progettata e costruita per sfidare il tempo e gli atti vandalici. Su due robusti supporti in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti, sono state adeguatamente fissate con viti in acciaio inox cinque doghe in materiale composito color noce, ottenuto da fibre di legno e polipropilene. I supporti sono forniti già con idonei fori sulla base e relativo kit per il fissaggio a terra. Su richiesta è disponibile la piattaforma (1600 x 1000 x 50 mm) in conglomerato di svariate finiture per favorire il posizionamento della panchina su terreni non adeguatamente compattati, o per facilitare lo sfalcio dell’erba.


serie METAMORFOSI capacità: 165 lt. peso: 465 kg

art. 2400-01 fioriera 32 Caratteristiche La fioriera della serie Metamorfosi è realizzata in conglomerato di marmo e cemento ed è stata progettata e costruita come elemento antisfondamento, ideale per negozi, uffici, banche, ecc. Viene fornita con piedi amovibili per consentire l’eventuale posa direttamente sul pavimento; in tal caso, è possibile fissarla con tasselli chimici aumentandone la resistenza all’urto. Per l’arredo completo di spazi pubblici e privati, può essere abbinata alle panchine della serie Metamorfosi.

Finiture disponibili art. GI 2400-01

art. BAR 2400-01

art. F2 2400-01

art. R 2400-01


serie METAMORFOSI peso: 452 kg

art. 2400-02 panchina 33 Caratteristiche La panchina della serie Metamorfosi è stata progettata e costruita per resistere nel tempo e agli atti vandalici. Formata da un unico elemento in conglomerato di marmo e cemento, presenta finiture in effetto sabbiato sui lati e levigato sul piano di seduta. Quest’ultimo viene trattato con prodotti antimacchia e idrorepellenti garantendo una superficie lucida e facilmente lavabile. Per l’arredo completo di spazi pubblici e privati, può essere abbinata alla fioriera e altre panchine della serie Metamorfosi. Su richiesta è disponibile la piattaforma (1600 x 1000 x 50 mm) in conglomerato di svariate finiture per favorire il posizionamento della panchina su terreni non adeguatamente compattati, o per facilitare lo sfalcio dell’erba.

Finiture disponibili art. GI 2400-02

art. BAR 2400-02

art. F2 2400-02

art. R 2400-02


serie METAMORFOSI peso: 462 kg

art. 2400-02 ME panchina 34 Caratteristiche La panchina della serie Metamorfosi è stata progettata e costruita per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituita da un elemento in conglomerato di marmo e cemento, con finitura in effetto sabbiato sui lati e da un piano di seduta in legno trattato con resine resistenti agli agenti atmosferici e alle abrasioni, fissato con viti in acciaio inox. Per l’arredo completo di spazi pubblici e privati, può essere abbinata alla fioriera e altre panchine della serie Metamorfosi. Su richiesta è disponibile la piattaforma (1600 x 1000 x 50 mm) in conglomerato di svariate finiture per favorire il posizionamento della panchina su terreni non adeguatamente compattati, o per facilitare lo sfalcio dell’erba.

Finiture disponibili art. GI 2400-02 ME

art. BAR 2400-02 ME

art. F2 2400-02 ME

art. R 2400-02 ME


serie METAMORFOSI peso: 495 kg

art. 2400-03-S-MAR panchina con schienale 35 Caratteristiche La panchina della serie Metamorfosi è stata progettata e costruita per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituita da un elemento base in conglomerato di marmo e cemento, al quale vengono fissate due doghe in materiale composito colore noce (ottenuto da fibre di legno e polipropilene) mediante due staffe in acciaio zincato e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti. Il piano di seduta viene levigato e trattato con prodotti antimacchia e idrorepellenti garantendo una superficie lucida e facilmente lavabile. Per l’arredo completo di spazi pubblici e privati, può essere abbinata alla fioriera e altre panchine della serie Metamorfosi. Su richiesta è disponibile la piattaforma (1600 x 1000 x 50 mm) in conglomerato di svariate finiture per favorire il posizionamento della panchina su terreni non adeguatamente compattati, o per facilitare lo sfalcio dell’erba. Su richiesta è possibile fornire le staffe di supporto in acciaio inox.

Finiture disponibili art. GI 2400-03-S-MAR

art. BAR 2400-03-S-MAR

art. F2 2400-03-S-MAR

art. R 2400-03-S-MAR


serie OASI 2000 capacità: 45 lt. cad. peso: 430 kg

art. 2000-02 panchina 36 breve

ttato •

art. F2 2000-02

art. R 2000-02

ttato •

La panchina Gambia è stata progettata e realizzata per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituita da due robuste fioriere con finitura effetto sabbiato ed un piano levigato. La seduta, realizzata in conglomerato di marmo e cemento (come le fioriere), viene trattata con prodotti antimacchia e idrorepellenti che assicurano una superficie lavabile e difficilmente attaccabile dagli agenti atmosferici e dalle muffe. Su richiesta è possibile la composizione con una fioriera e un supporto.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000 capacità: 45 lt. cad. peso: 450 kg

art. 2000-03 panchina con schienale 37 breve

ttato •

art. F2 2000-03

art. R 2000-03

ttato •

La panchina Guinea è stata progettata e realizzata per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituita da due robuste fioriere con finitura effetto sabbiato ed un piano levigato. La seduta, realizzata in conglomerato di marmo e cemento (come le fioriere), viene trattata con prodotti antimacchia e idrorepellenti che assicurano una superficie lavabile e difficilmente attaccabile dagli agenti atmosferici e dalle muffe. Con l’ausilio di 4 fori situati alle due estremità della seduta, viene fissato un telaio in acciaio inox verniciato con polveri poliesteri termoindurenti che supporta due tavole in materiale composito color noce, ottenuto da fibre di legno e polipropilene. Tutti i componenti di unione sono in acciaio inox. Su richiesta è possibile la composizione con una fioriera e un supporto; inoltre il telaio può essere fornito in acciaio inox 304.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000 peso: 225 kg

art. 2000-02 CS panchina 38 breve

ttato •

art. F2 2000-02 CS

art. R 2000-02 CS

ttato •

La panchina Eritrea è stata progettata e realizzata per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituita da due robusti supporti con finitura effetto sabbiato ed un piano levigato. La seduta, realizzata in conglomerato di marmo e cemento (come i supporti) viene trattata con prodotti antimacchia e idrorepellenti che assicurano una superficie lavabile e difficilmente attaccabile dagli agenti atmosferici e dalle muffe. Su richiesta è possibile la composizione con una fioriera e un supporto.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000 peso: 245 kg

art. 2000-03 CS panchina con schienale 39 breve

ttato •

art. F2 2000-03 CS

art. R 2000-03 CS

ttato •

La panchina Etiopia è stata progettata e realizzata per resistere nel tempo e agli atti vandalici. É costituita da due robusti supporti con finitura effetto sabbiato ed un piano levigato. La seduta, realizzata in conglomerato di marmo e cemento (come i supporti) viene trattata con prodotti antimacchia e idrorepellenti che assicurano una superficie lavabile e difficilmente attaccabile dagli agenti atmosferici e dalle muffe. Con l’ausilio di 4 fori situati alle due estremità della seduta, viene fissato un telaio in acciaio inox verniciato con polveri poliesteri termoindurenti che supporta due tavole in materiale composito color noce, ottenuto da fibre di legno e polipropilene. Tutti i componenti di unione sono in acciaio inox. Su richiesta è possibile la composizione con una fioriera e un supporto; inoltre il telaio può essere fornito in acciaio inox 304.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000 capacità: 150 lt. peso: 240 kg

art. 2000-01 fioriera 40 breve

ttato •

art. F2 2000-01

art. R 2000-01

ttato •

La fioriera Somalia, realizzata in conglomerato di marmo e cemento, si inserisce in modo naturale in qualsiasi contesto, come parchi, centri storici o località balneari, migliorandone l’aspetto estetico ed ottimizzandone la funzionalità. Tutte le fioriere hanno i piedi amovibili.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000 capacità: 130 lt. peso: 255 kg

art. 2000-05 fioriera 41 breve

ttato •

art. F2 2000-05

art. R 2000-05

ttato •

La fioriera Kenya, realizzata in conglomerato di marmo e cemento, si inserisce in modo naturale in qualsiasi contesto, come parchi, centri storici o località balneari, migliorandone l’aspetto estetico ed ottimizzandone la funzionalità. Tutte le fioriere hanno i piedi amovibili; questo modello è ideale da appoggiare alle pareti grazie alla particolare forma a mezzaluna.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000

Tubolare tondo Ø 58 mm

capacità: 150 lt. peso: 250 kg

art. 2000-11 fioriera espositore 42 breve

ttato •

art. F2 2000-11

art. R 2000-11

ttato •

L’articolo Angola è costituito da una robusta fioriera in conglomerato di marmo e cemento e un supporto per cartello in acciaio zincato (Ø 58 mm) fissato con elementi in acciaio inox; su richiesta il telaio può essere verniciato con polveri poliesteri termoindurenti. Si rivela particolarmente adatto per installazione cartellonistica pubblicitaria o direzionale amovibile. Su richiesta si fornisce l’elaborazione grafica e la realizzazione della stampa su pannello in alluminio composito (non compreso). Superficie stampabile 930 x 530 mm.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie OASI 2000

Tubolare tondo Ø 76 mm

capacità: 280 lt. totale (2 vasche) peso: 635 kg

art. 2000-16 fioriera espositore 43 breve

ttato •

art. F2 2000-16

art. R 2000-16

ttato •

L’articolo Libia è costituito da una fioriera in conglomerato di marmo e cemento, suddivisa in due vasche, e un supporto per cartello in acciaio zincato (Ø 76 mm) fissato con elementi in acciaio inox; su richiesta il telaio può essere verniciato con polveri poliesteri termoindurenti. Si rivela particolarmente adatto per installazione cartellonistica pubblicitaria o direzionale amovibile. Su richiesta si fornisce l’elaborazione grafica e la realizzazione della stampa su pannello in alluminio composito (non compreso). Superficie stampabile 1000 x 1500 mm.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


serie LUNA art. 3034-P elemento Luna 44 Caratteristiche ttato •

breve

ttato •

breve

Gli elementi in conglomerato di marmo e cemento della serie Luna costituiscono un’interessante novità nel settore dell’arredo urbano. Nonostante la semplicità del manufatto, si possono realizzare una serie di geometrie diverse a seconda dei muri di appoggio, oppure creare una forma indipendente come il cerchio completo. Tutti gli elementi si possono smontare e rimontare con la medesima facilità in quanto non vanno fissati con malte o colle, ma si uniscono tramite flange e viti in acciaio inox collocate sulla parte interna dei manufatti in cemento. Molto semplice risulta anche l’installazione delle panchine, le quali si fissano indipendentemente su ogni ottavo di cerchio.


 45

ttato •

breve

Su richiesta, nelle combinazioni luna crescente (1/4 cerchio) e luna piena (cerchio completo), è possibile inserire all’interno della vasca un contenitore specifico in pvc per evitare contatti diretti con il muro d’appoggio o per realizzare vasche a tenuta per giochi d’acqua.

breve

ttato •

 LUNA CRESCENTE 1/4 di cerchio (N° 2 elementi)  MEZZALUNA 1/2 di cerchio (N° 4 elementi)  LUNA CALANTE 3/4 di cerchio (N° 6 elementi)  LUNA PIENA cerchio completo (N° 8 elementi)


progetto GIOTTO isola autosufficiente 46

Progetto ttato •

breve

ttato •

Il Progetto Giotto nasce dall’esigenza di combinare un elemento d’arredo urbano con un’incostante e costosa gestione dell’irrigazione del verde unita all’illuminazione notturna; ciò viene realizzato eliminando allacciamenti o canoni così da raggiungere la piena autonomia del prodotto. Sulla base di otto elementi modulari in conglomerato di inerti selezionati e cemento bianco a resistenza 42,5 (“serie Luna”), sono state addossate otto panchine in acciaio e legno trattati. L’isola di relax Giotto è nel complesso una fioriera prefabbricata di notevoli dimensioni (diam. int. 2500 mm; diam. est. 3200 mm; altezza 650 mm; peso 3.500 kg), completa di una panca perimetrale del Ø di 4.000 mm, con ben 24 posti a sedere. All’estremità superiore di una colonna modellata alta 4.150 mm in acciaio trattato, posizionata al centro della vasca, viene installato un contenitore in materiale sintetico a forma di catino del diam. di 2.500 mm atto a contenere un impianto a celle fotovoltaiche. É previsto inoltre un accumulatore di energia in bassa tensione per dare autonomia sia all’impianto di illuminazione situato nella parte inferiore del catino, sia per gestire una scheda elettronica per il controllo e l’irrorazione del verde tramite una piccola pompa.

breve

Caratteristiche


47 La quantità di acqua accumulabile prevista dall’impianto è di 800 litri circa, per cui si può ottenere, in un terreno adeguatamente preparato e utilizzando 40/50 piante come l’hipericum c., una piena autonomia per un periodo privo di pioggia superiore ai 50 giorni in piena stagione estiva (calcolo effettuato tenendo conto che la superficie seminabile della fioriera è di 5 mq con una capienza di terra di 1 mc). Il periodo di autonomia si estende con il contributo della struttura a forma di catino che, con i suoi 5 mq di superficie, incanala ogni goccia di pioggia nel bacino di accumulo sottostante. In sintesi: da un calcolo stimato in Italia negli ultimi anni, si può constatare che con questo sistema (bacino con capienza di 800 litri + controllo e gestione dell’umidità + raccolta e accumulo dell’ acqua piovana, con la scelta di piante come l’hipericum c.) si può ottenere una autogestione del verde fiorito con una sola manutenzione nel corso dell’anno.

Presentato alla prima manifestazione

del Flormart 2008


serie ROCCIA capacità: 50 lt. peso: 102 kg

art. R A fioriera Moncenisio capacità: 100 lt. peso: 190 kg

art. R C fioriera Gran Paradiso 48 Caratteristiche

Le fioriere della serie Roccia si adattano per colore e per la particolare finitura a molteplici esigenze di composizione e sfruttamento degli spazi; sono realizzate in conglomerato di marmo e cemento. Gli elevati spessori, unitamente al peso, le rendono molto resistenti ad urti accidentali e all’usura degli agenti atmosferici. L’affiancamento di vari modelli consente di realizzare in pochi minuti un importante muro di confine amovibile; sono disponibili nelle lunghezze 50 cm (Moncenisio) e 100 cm (Gran Paradiso). La capienza è utile ad ospitare siepi importanti e alberi di piccole dimensioni. Su richiesta, è possibile applicare piedi regolabili in acciaio inox con base autolivellante in nylon caricato.

Finiture disponibili Roccia


serie ROCCIA capacità: 60 lt. peso: 124 kg

art. R B fioriera Frejus capacità: 120 lt. peso: 235 kg

art. R D fioriera Gran Sasso 49 Caratteristiche

Le fioriere della serie Roccia si adattano per colore e per la particolare finitura a molteplici esigenze di composizione e sfruttamento degli spazi; sono realizzate in conglomerato di marmo e cemento. Gli elevati spessori, unitamente al peso, le rendono molto resistenti ad urti accidentali e all’usura degli agenti atmosferici. L’affiancamento di vari modelli consente di realizzare in pochi minuti un importante muro di confine amovibile; sono disponibili nelle lunghezze 50 cm (Frejus) e 100 cm (Gran Sasso). La capienza è utile ad ospitare siepi importanti e alberi di piccole dimensioni. Su richiesta, è possibile applicare piedi regolabili in acciaio inox con base autolivellante in nylon caricato.

Finiture disponibili Roccia


serie ROCCIA capacità: 140 lt. peso: 200 kg

art. R L fioriera Ortles

capacità: 430 lt. peso: 529 kg

art. R N fioriera Cevedale 50 Caratteristiche Le fioriere circolari della serie Roccia si adattano per colore e per la particolare finitura a molteplici esigenze di composizione e sfruttamento degli spazi; sono realizzate in conglomerato di marmo e cemento. Gli elevati spessori, unitamente al peso, le rendono molto resistenti ad urti accidentali e all’usura degli agenti atmosferici; sono disponibili di Ø 80 cm (Ortles) e 120 cm (Cevedale). Le fioriere circolari possono ospitare piante di grandi dimensioni oppure gruppi di cespugli; ottima l’autonomia nella stagione estiva.

Finiture disponibili Roccia


serie ROCCIA capacità: 30 lt. peso: 78 kg

art. R E fioriera Monte Bianco

capacità: 35 lt. peso: 102 kg

art. R F fioriera Monte Argentera 51 Caratteristiche Le fioriere angolari della serie Roccia si adattano per colore e per la particolare finitura a molteplici esigenze di composizione e sfruttamento degli spazi; sono realizzate in conglomerato di marmo e cemento. Gli elevati spessori, unitamente al peso, le rendono molto resistenti ad urti accidentali e all’usura degli agenti atmosferici; sono disponibili nelle altezze di 51 cm (Monte Bianco) e 62 cm (Monte Argentera). La capienza è utile ad ospitare siepi importanti e alberi di piccole dimensioni. Su richiesta, è possibile applicare piedi regolabili in acciaio inox con base autolivellante in nylon caricato.

Finiture disponibili Roccia


serie Novecento capacità: 280 lt. peso: 400 kg

art. 156 fioriera 52 Caratteristiche Le fioriere Casablanca della serie “Novecento”, realizzate in conglomerato di marmo e cemento, appartengono a quella categoria di forme e design intramontabili. Estremamente robuste, possono ospitare alberelli o siepi con altezza elevata, grazie anche alla buona autonomia nella stagione estiva. Indicate per la limitazione di vialetti e giardini, è possibile affiancarle per creare un muretto continuo. Su richiesta, si può installare un telaio in acciaio inox per l’inserimento di pannelli pubblicitari di dimensioni: 1450 x 550 mm.

Finiture disponibili art. F2 156

art. R 156


serie Novecento capacità: 85 lt. peso: 170 kg

art. 556 fioriera 53 Caratteristiche Le fioriere Giza della serie “Novecento”, realizzate in conglomerato di marmo e cemento, appartengono a quella categoria di forme e design intramontabili. Estremamente robuste, possono ospitare alberelli con altezza elevata, grazie anche alla buona autonomia nella stagione estiva. Indicate per la limitazione di vialetti e giardini, è possibile affiancarle per creare un muretto continuo. Su richiesta, si può installare un telaio in acciaio inox per l’inserimento di pannelli pubblicitari di dimensioni: 450 x 550 mm.

Finiture disponibili art. F2 556

art. R 556


serie Novecento capacità: 85 lt. peso: 190 kg

art. 556 AU portarifiuti 54 Caratteristiche Il portarifiuti Nilo è costituito da una base robusta in conglomerato di marmo e cemento effetto sabbiato, ed un coperchio in acciaio zincato a caldo e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti; è provvisto di serratura antinfortunistica e maniglia in bacalite. Il contenitore è completo di quattro ganci interni per bloccare il sacco portarifiuti. Su richiesta può essere fornito senza piedi per aumentare la stabilità in casi di vandalismo.

Finiture disponibili art. F2 556 AU

art. R 556 AU


serie Novecento capacità gettacarta: 13 lt. capacità spegnisigarette: 3 lt peso: 88 kg

art. 329 spegnisigarette gettacarte 55 Caratteristiche Lo spegnisigarette-gettacarte Congo, è costituito da una base robusta in conglomerato di marmo e cemento, completo di coperchio e contenitori in acciaio inox. Ideale nelle entrate di ambienti pubblici e uffici, lo spegnigarette-gettacarte della serie “Novecento” è stato progettato per resistere all’esterno e agli agenti atmosferici. Il funzionale coperchio in acciaio inox mantiene la vaschetta sottostante al riparo dalla pioggia in modo da evitare il deperimento dei mozziconi depositati. Il suo peso è un deterrente per i furti, inoltre mantiene un’ottima stabilità negli ambienti sottoposti a vento o correnti d’aria.

Finiture disponibili art. F2 329

art. R 329


serie Novecento peso: 30 kg

art. 861 portabici 56 Caratteristiche Il portabici “Niger”, realizzato in conglomerato di marmo e cemento, è dotato di golfare in acciaio zincato per l’aggancio di catene: si caratterizza per la semplicità del modello, studiato per bici modello mountainbike, e si rivela particolarmente utile in caso di spazi ristretti o delimitati da separatori.

Finiture disponibili art. F2 861

art. R 861


serie Novecento peso: 90 kg

art. 862 portabici 57 Caratteristiche Il portabici “Senegal”, realizzato in conglomerato di marmo e cemento, è dotato di golfari in acciaio zincato per l’aggancio di catene: si caratterizza per la semplicità del modello, studiato per bici modello mountainbike. Questo portabici modulare a 3 posti è estremamente veloce nella posa. Il peso dell’elemento inoltre diviene un ottimo deterrente per i furti.

Finiture disponibili art. F2 862

art. R 862


serie Novecento peso: 88 kg

art. 445 dissuasore 58 Caratteristiche Tutti i dissuasori “Tripoli�, di altezza 45 cm, sono realizzati in conglomerato di marmo e cemento; sono completi di golfare in acciaio zincato per il sollevamento e il possibile aggancio di catene.

Finiture disponibili art. F2 445

art. F 445

art. CE 445

art. R 445

art. G 445

art. GIA 445


serie Novecento peso: 142 kg

art. 468 dissuasore 59 Caratteristiche Tutti i dissuasori “Tunisiâ€?, di altezza 68 cm, sono realizzati in conglomerato di marmo e cemento; sono completi di golfare in acciaio zincato per il sollevamento e il possibile aggancio di catene. Su richiesta preventiva si possono realizzare con luce bianca lampeggiante a energia solare con sensore di crepuscolaritĂ . A richiesta si possono applicare marchi in materiale sintetico e catadiottri circolari o rettangolari per la viabilitĂ  notturna.

Finiture disponibili art. F2 468

art. F 468

art. CE 468

art. R 468

art. G 468

art. GIA 468


serie MODERNA capacità: 64 lt. peso: 90 kg

art. 7440-LAT fioriera Assuan capacità: 85 lt. peso: 110 kg

art. 9440-LAT fioriera Dakar 60 Caratteristiche Le fioriere della serie “Moderna”, costruite in conglomerato di marmo e cemento; sono state studiate per la realizzazione di muri continui su terrazze o muretti. Le misure particolari (90 cm per l’art. Dakar 9440-LAT e 70 cm per l’art. Assuan 7440-LAT) permettono di modulare svariati perimetri; l’apposito foro laterale per lo scarico dell’acqua consente di fare aderire perfettamente la fioriera alla base di appoggio e, attraverso due fori nel fondo, eventualmente fissarla con tassello chimico.

Finiture disponibili art. B 7440-LAT art. B 9440-LAT

art. BAR 7440-LAT art. BAR 9440-LAT

art. F2 7440-LAT art. F2 9440-LAT

art. R 7440-LAT art. R 9440-LAT


serie MODERNA capacità: 64 lt. peso: 95 kg

art. 7450-INF fioriera Algeri capacità: 85 lt. peso: 115 kg

art. 9450-INF fioriera Agadir 61 Caratteristiche Le fioriere della serie “Moderna”, costruite in conglomerato di marmo e cemento; sono state studiate per la realizzazione di muri continui su terrazze o muretti. Le misure particolari (90 cm per l’art. Agadir 9450-INF e 70 cm per l’art. Algeri 7450-INF) permettono di modulare svariati perimetri; l’apposito foro laterale per lo scarico dell’acqua consente di fare aderire perfettamente la fioriera alla base di appoggio e, attraverso due fori nel fondo, eventualmente fissarla con tassello chimico.

Finiture disponibili art. B 7450-INF art. B 9450-INF

art. BAR 7450-INF art. BAR 9450-INF

art. F2 7450-INF art. F2 9450-INF

art. R 7450-INF art. R 9450-INF


serie MAESTOSA capacità: 325 lt. peso: 600 kg

art. 115 fioriera 62 Caratteristiche La fioriera Rabat delle serie “Maestosa”, realizzata in conglomerato di marmo e cemento, si rivela un ottimo elemento per ospitare piante di grandi dimensioni oppure gruppi di cespugli; ottima l’autonomia nella stagione estiva. Grazie alle sue dimensioni e al peso elevato, è particolarmente adatta ad essere utilizzata come fioriera antisfondamento.

Finiture disponibili art. F2 115

art. BAR 115

art. B 115

art. R 115

art. G 115

art. MA 115 R


serie MAESTOSA peso: 850 kg

art. 114 fontana 63 Caratteristiche La fontana Mombasa della serie “Maestosa”, semplice nelle sue forme ed estremamente robusta, è indicata per piazze, campeggi e luoghi pubblici. É formata da un elemento di base e una colonna di supporto, entrambi in conglomerato di marmo e cemento; è completa di quattro rubinetti cromati temporeggiati, raccordo a cinque vie in ottone e griglia in acciaio zincato.

Finiture disponibili art. F2 114

art. BAR 114

art. R 114

art. G 114


serie MAESTOSA peso: 185 kg

art. 586 dissuasore 64 Caratteristiche Il dissuasore Nairobi della serie Maestosa, oltre ad essere importante nella forma, diventa efficace nella visibilità notturna grazie ad un nastro luminescente fissato di serie a 360° nella parte alta dell’elemento; il nastro può essere fornito nei colori bianco, arancione o rosso. Tutti i dissuasori sono completi di golfare in acciaio zincato per il sollevamento e il possibile aggancio di catene.

Finiture disponibili art. F2 586

art. BAR 586

art. R 586

art. B 586


serie MAESTOSA peso: 200 kg

art. 565 dissuasore 65 Caratteristiche

Il dissuasore Bengasi della serie Maestosa mantiene la forma classica del paracarro, con l’inserimento di un nastro luminescente fissato di serie a 360° nella parte alta dell’elemento; il nastro può essere fornito nei colori bianco, arancione o rosso. Tutti i dissuasori sono completi di golfare in acciaio zincato per il sollevamento e il possibile aggancio di catene.

Finiture disponibili art. F2 565

art. BAR 565

art. R 565

art. B 565


recinzione EXODUS 66 breve

ttato •

R

ttato •

La recinzione Exodus è nata dall’esigenza di combinare tra loro forme, colori, tradizioni antiche, e la necessità sempre più attuale di recuperare i valori del passato, secondo nuovi canoni ed esigenze ricercate. L’eleganza, la perfezione degli elementi, la perfetta modularità, la facilità d’impiego, fanno da cornice ad un fattore essenziale ed importante che contraddistingue il prodotto: la grande flessibilità, la capacità cioè di adattarsi a qualsiasi luogo e situazione, secondo le esigenze del cliente. Questo risultato è facilmente ottenibile grazie alla natura e dimensione degli elementi, capaci di assicurare geometrie e misure diverse. L’elemento ringhiera, in ferro forgiato, zincato a caldo, non costituisce solamente il completamento essenziale del manufatto, ma l’esaltazione finale, un lavoro di studio e ricerca. La facilità e la velocità di montaggio, la poca manutenzione, congiuntamente alla qualità e all’affidabilità nel tempo dei materiali impiegati, rendono il prodotto estremamente economico e competitivo.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


recinzione ARIANNA 68 breve

ttato •

F2

R

ttato •

É un prodotto sinonimo di bellezza, originalità, snellezza, economicità e praticità d’utilizzo. Con queste credenziali si è presentato sul mercato per dare una concreta soluzione alle esigenze più raffinate e forti personalità. É un manufatto estremamente versatile, non necessita di manutenzione, ricco di soluzioni d’impiego nei settori civili, terziario e dei servizi. Può rappresentare un complemento di arredo per giardini e parchi in quanto può essere arricchito con piante e fiori inseriti all’interno di moduli appositamente predisposti. La recinzione modello Arianna ha la particolarità di poter essere installata in poco tempo esclusivamente con giunti meccanici ed essere rimossa senza rovinare i componenti e gli elementi di congiunzione.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


recinzione MODULBLOCK 70 BAR

F2

R

breve

ttato •

GI

ttato •

La velocità di posa e la capacità di adattarsi a molteplici situazioni, fanno del “MODULBLOCK” un elemento modulare dalle linee essenziali, disponibile in quattro diverse finiture: bardiglio, rosa, giallo e multicolor. La qualità dei materiali usati e le nuove tecniche di produzione creano un manufatto economico e competitivo, in grado di poter essere abbinato a qualsiasi tipo di pannello in ferro.

Finiture disponibili

breve

Caratteristiche


Cancelli e Recinzioni 72 Caratteristiche

L’innovativo sistema Praticittà è costituito da una rete elettrosaldata (filo Ø 5 mm) in ferro zincato a caldo e verniciato con polveri poliesteri termoindurenti di colore micaceo. Viene fornita unitamente a paletti di sostegno in alluminio da avvitare al muretto e attacchi in pvc completi di viti. Si caratterizza per la semplicità e rapidità di montaggio ed è particolarmente resistente anche alle nebbie saline; inoltre non necessita di manutenzioni specifiche. É disponibile nelle seguenti altezze: 800 mm, 1000 mm, 1200 mm, 1500 mm, 1760 mm e 2060 mm.

Su richiesta si progettano e realizzano recinzioni, cancelli artistici e in stile


prato SINTETICO Caratteristiche

Caratteristiche

ROTOLO DA 32 M

ROTOLO DA 50 M2

2

dimensione aperto: 16 x 2 METRI

dimensione aperto: 25 x 2 METRI

IN VENDITA SOLO A ROTOLI INTERI

IN VENDITA SOLO A ROTOLI INTERI

modello

FUSION

modello

SMART TERRA 73

Caratteristiche

Caratteristiche

Prodotto molto morbido, effetto naturale, 100% riciclabile, trattato anti UVA colore due tonalità di verde - Composizione 100% polietilene D-Tex 9200 (+/- 5%) Peso totale: 2.123 gr su m2 (+/- 10%) Supporto in poliuretano 700 gr al m2 (+/- 10%) Altezza filo 40 mm (+/- 5%) Numero di punti al m2 14.700 Drenaggio 60 litri al minuto/m2 Posa con sabbia silicea (8/10 kg/m2 circa).

Prodotto molto realista, effetto naturale 100% riciclabile, trattato anti UVA 4 colori: due tonalità di verde e due terra Composizione: polietilene e polipropilene D-Tex 15.100 (+/- 5%) Peso totale: 3.007 gr su m2 (+/- 10%) Supporto in poliuretano 800 gr al m2 (+/- 10%) DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PER L’ITALIA Altezza filo 35 mm (+/- 5%) Numero di punti al m2 14.700 Drenaggio 60 litri al minuto/m2


prato SINTETICO Caratteristiche

Caratteristiche

ROTOLO DA 50 M

ROTOLO DA 32 M2

2

dimensione aperto: 25 x 2 METRI

dimensione aperto: 16 x 2 METRI

IN VENDITA SOLO A ROTOLI INTERI

IN VENDITA SOLO A ROTOLI INTERI

modello

modello

Caratteristiche

Caratteristiche

Prodotto di alta gamma, ideale per giardini, effetto naturale 100% riciclabile, trattato anti UVA Colore due tonalitĂ  di verde e una sabbia Composizione polietilene e polipropilene D-Tex 11.550 (+/- 5%) Peso totale: 2.477 gr su m2 (+/- 10%) Supporto in poliuretano 750 gr al m2 (+/- 10%) Altezza filo 40 mm (+/- 5%) Numero di punti al m2 14.700 Drenaggio 60 litri al minuto/m2

Prodotto ideale per terrazzi, rotonde, eventi, vetrine, 100% reciclabile, trattato anti UVA Colore verde scuro - Composizione: polietilene e polipropilene D-Tex 15.100 (+/- 5%) Peso totale: 2.000 gr su m2 (+/- 10%) Supporto in poliuretano 800 gr al m2 (+/- 10%) Altezza filo 20 mm (+/- 5%) Numero di punti al m2 13.650 Drenaggio 60 litri al minuto/m2

SMART ARENA BICOLOR

SMART TINY

74

DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PER L’ITALIA


prato SINTETICO Caratteristiche ROTOLO DA 32 M2 dimensione aperto: 16 x 2 METRI IN VENDITA SOLO A ROTOLI INTERI

modello

SELECTO 75 Caratteristiche Prodotto molto morbido, effetto naturale 100% reciclabile, trattato anti UVA Colore verde - Composizione polietilene D-Tex 12.900 (+/- 5%) Peso totale: 2.500 gr su m2 (+/- 10%) Supporto in poliuretano 800 gr al m2 (+/- 10%) Altezza filo 40 mm (+/- 5%) Numero di punti al m2 13.650 Drenaggio 60 litri al minuto/m2 Posa con sabbia silicea (8/10 kg/m2 circa).

Esempi di realizzazione con i diversi tipi di prato sintetico.


piante ARTIFICIALI 76 Caratteristiche L’innovativa applicazione di piante artificiali in materiale sintetico è particolarmente indicata su elementi di arredo urbano in quanto elimina i problemi di manutenzione e irrigazione, senza pregiudicare l’aspetto estetico al cambio delle stagioni; inoltre si caratterizza per la semplicità e rapidità d’installazione. L’azienda Bonfante, sempre attenta alle richieste dei suoi utenti, propone una varietà di piante atta a soddisfare le esigenze di contesti anche molto diversi tra loro; infatti sono idonee sia per ambienti esterni, sia interni. Si consigliano: - le eleganti piante mediterranee (Chycas, Agave nelle due varietà corta e lunga) che, grazie all’aspetto molto realistico e all’attenta cura dei dettagli, sono indicate per realizzare scenografie di particolare effetto, come viali e piazze nei centri urbani, località turistiche, entrate e gallerie di ambienti pubblici; inoltre possiedono il vantaggio


piante ARTIFICIALI

77 di poter essere ubicate in zone con caratteristiche climatiche ostili, dove le piante naturali di questa specie non possono adattarsi; - il classico Bosso a forma di palla, disponibile nelle due dimensioni medio e grande, che per la sua specifica natura conserva la forma sferica senza alcun bisogno di manutenzione; può essere facilmente inserito in elementi di arredo urbano di dimensioni ridotte, come fioriere integrate su panchine; inoltre, grazie alla composizione in materiale sintetico, si presta a non essere attaccato da parassiti e agenti infestanti, tipici della pianta naturale; - il semplice e poliedrico Buxus che consente di creare svariate geometrie da sviluppare su fioriere di diverse dimensioni, aiuole, piccole siepi; è costituito da un unico gambo che si ramifica in superficie con l’applicazione delle classiche foglioline di bosso.


pavimento IN LEGNO

art. PV QU 600 IR pavimento 50

50

3

3,3

art. PV QU 600 LAP pavimento 50

50

3

5

78 art. PV QU 600 IR Caratteristiche

art. PV QU 600 LAP Caratteristiche

Quadrotte Iroko Sud Americano. (Angelim Amargoso), assemblato con viti zincate. Trattasi di materiale naturale, il peso può subire variazioni. Le quadrotte in legno naturale diventano un ottima alternativa nella realizzazione di: - bordi o perimetri per piscine; - pavimentazione per gazebi; - vialetti per giardini; - pavimentazioni di terrazzi.

Quadrotte Ipè Sud Americano. (Lapacho Massiccio), assemblato con viti zincate. Trattasi di materiale naturale, il peso può subire variazioni. Le quadrotte in legno naturale diventano un ottima alternativa nella realizzazione di: - bordi o perimetri per piscine; - pavimentazione per gazebi; - vialetti per giardini; - pavimentazioni di terrazzi.


Finito di stampare nel mese di Aprile 2010 presso la tipografia Grafica Atestina di Este (PD) La ditta Bonfante si riserva di apportare modifiche ai propri articoli senza preavviso. I colori, pesi e misure dei prodotti fotografati non sono impegnativi. Le fotografie da catalogo sono puramente dimostrative, si consiglia la vendita con il supporto dei prodotti reali.


Catalogo arredo urbano