Issuu on Google+

Caro elettore/elettrice,

PROGRAMMA ELETTORALE DELLA LISTA UNIONE PER IL FUTURO “ GUARDAVALLE “

siamo tutti consapevoli dello stato in cui versa il paese, dei grandi sforzi e del grande impegno che saranno necessari per ridare dignità alla nostra amata Guardavalle. Con questa consapevolezza , con responsabilità e con la convinzione che l’unione ed il dialogo sono la priorità, il PDL, l’UDC e il FLI hanno deciso di unirsi sotto un unico simbolo. La prossima amministrazione comunale dovrà impegnarsi per la pianificazione dello sviluppo locale, e per riuscire nel suo intento elemento fondamentale è, e sarà, la collaborazione dell’intera comunità alla definizione di obiettivi, priorità e linee di azione. Essa avrà il compito di incoraggiare la crescita culturale ed economica, con azioni rivolte alla famiglia, ai giovani, agli anziani attraverso un lavoro mirato sull’ambiente, sull’agricoltura, sul turismo, sui servizi, sul commercio e sull’artigianato, la cui realizzazione dovrà comunque essere concepita nel pieno rispetto dei principi di uno sviluppo sostenibile. Sappiamo che è un’impresa ardua concentrare in poco spazio un programma che includa tutte le reali necessità del paese, ma abbiamo tentato lo stesso, con la consapevolezza di imbatterci nel rischio di elencare sogni assolutamente irrealizzabili nei tempi consentiti da un mandato amministrativo e dalle risorse finanziarie disponibili. Siamo certi che alla fine di questo duro lavoro programmatico qualcuno troverà alcune cose che mancano, pur essendo importanti come tutte le altre, ed altri ne troveranno di troppe e, forse, alcune di queste non condivisibili. La coalizione Unione per il Futuro “GUARDAVALLE “ ha concentrato il proprio programma su parole chiare: sviluppo sostenibile, innovazione ed efficienza amministrativa, sviluppo sociale. Senza nuova crescita e senza una funzione del comune più efficace e dinamica sarebbe impossibile sperare di attuare qualsiasi tipo di programma. Il Comune dovrà lavorare per ottenere e assicurare la sua centralità nell’intero comprensorio, anche in vista dell’attuazione delle nuove leggi che vedranno una gestione dei servizi associata tra i comuni. La nostra intenzione è quella di costruire un futuro che veda Guardavalle protagonista nella vita politica comprensoriale, avendone tutte le caratteristiche, un modello positivo da imitare per tutti gli altri comuni. La chiarezza e la condivisione degli obiettivi sono le condizioni essenziali che ci hanno permesso di presentare un progetto politico serio e coeso, che garantirà finalmente a Guardavalle un’amministrazione affidabile, trasparente ed imparziale, attenta ai reali bisogni dei guardavallesi.

Giuseppe Tedesco Candidato alla carica di Sindaco del Comune di Guardavalle Elezioni Amministrative del 15 e 16 maggio 2011 1


turistica ben strutturata e ne miglioreremo l’accessibilità con un’attenta programmazione delle aree di sosta. Particolare attenzione verrà data alla ristrutturazione del corso principale del paese e verrà costituito un piano del colore per renderlo ordinato.

AMBIENTE I principi ispiratori del nostro programma in tema ecologico sono la salvaguardia dell’ambiente e il mantenimento di un alto livello di vivibilità su tutto il nostro territorio. Pertanto prevediamo: di valorizzare le risorse naturali, puntando su energie rinnovabili che non deturpino il nostro territorio; di intervenire adeguando alle nuove tecniche di risparmio energetico le strutture comunali con l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili; di rafforzare il progetto di raccolta differenziata, puntando al rifiuto zero, con un’azione più massiccia di riciclaggio; di realizzare nelle frazioni non depurate piccoli depuratori, potenziando ed ampliando la rete fognaria e quella idrica comunale. Stileremo un piano energetico comunale impegnandoci, nella tutela del territorio a 360°, coinvolgendo anche i comuni limitrofi con cui stilare un piano di mobilità sostenibile ad ampio raggio. Affinché i nostri obbiettivi si possano realizzare importantissimo sarà il ruolo degli imprenditori del settore con cui stringere un patto che porti lavoro sfruttando le nuove tecnologie nel campo delle fonti rinnovabili.

PSA ( PIANO STRUTTURALE ASSOCIATO ) La coalizione, sarà impegnata a dare nuovo impulso alla vicenda PSA assieme agli altri due comuni associati. Riteniamo che il PSA abbia una grande importanza per lo sviluppo del comprensorio, e potrà dare slancio all’economia rivalutando il territorio e riqualificandolo. Si punterà alla ripresa delle attività economiche e produttive del paese, promuovendo azioni efficaci con particolare attenzione al recupero di attività e tradizioni e di tutte quelle attività collegate al turismo. L’impegno sarà forte e concreto, recuperando il tempo perduto per dare quelle risposte attese dal 1990.

CENTRO STORICO: RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE VIABILITA’ E STRADE Il cuore del nostro paese, il centro storico, versa in uno stato di abbandono pluriennale, stanco di essere usato e deturpato. Il nostro intento è quello di esaudire le grida disperate che da anni sono rimaste inascoltate, incentivando uno sviluppo che tenga conto principalmente del miglioramento della qualità della vita per gli abitanti del centro storico, partendo dal patrimonio edilizio, privilegiando il recupero delle case dismesse e la demolizione di quelle non recuperabili. Prenderemo una serie di misure volte alla rivitalizzazione del centro storico, attraverso un rafforzamento e una diversificazione delle attività e delle funzioni presenti. Il centro dovrà offrire nuova “attrattività”, perché la sola ricchezza del patrimonio storico e architettonico non è sufficiente per sostenere da sola un reale processo di sviluppo economico. Sosterremo perciò le imprese che investiranno nel centro storico, dove concentreremo molte altre iniziative come attività convegnistiche, organizzazione di esposizioni d’arte e di spettacoli teatrali. Incentiveremo il modello turistico dell’ albergo diffuso. Incoraggeremo la residenzialità nel centro storico, soprattutto rispetto alle giovani coppie, attraverso agevolazioni e/o convenzioni promosse dal comune. L’arredo urbano del centro storico verrà adeguato e fornito di una segnaletica

Le priorità del nostro programma, oltre alla manutenzione programmata e periodica del piano viario e del verde pubblico, prevedranno il miglioramento ed il potenziamento dell’accesso a mare, il superamento e l’abbattimento delle barriere architettoniche nel centro storico, in montagna e nella zona a mare. (Il tutto per rendere vivibile il paese anche alle persone disabili che ad oggi sono confinate in casa.)

EDILIZIA SCOLASTICA Poiché riteniamo fondamentale il compito ed il ruolo della scuola pubblica, ci proponiamo di investire nel miglioramento degli edifici che la ospitano. Un ambiente sano e sicuro permette una vita scolastica migliore e più confortevole. Un grande sforzo verrà fatto per reperire fondi necessari a migliorare il mondo della scuola con la creazione di strutture polivalenti a vantaggio dei plessi scolastici. 2


negozio di vicinato, rimanendo vicino alle richieste dei commercianti e favorendo un dialogo costante con la pubblica amministrazione.

CIMITERO Tanto è già stato fatto per onorare i nostri defunti creando nuovi ambienti che li possano accogliere, ma tanto resta ancora da fare, pertanto riteniamo opportuno continuarne l’ampliamento e migliorarne l’aspetto dal punto di vista igienico sanitario; introdurre un servizio navetta che aiuti anche chi è privo di mezzi, come le persone anziane, a raggiungere il cimitero.

TURISMO L’accoglienza e la sua qualità diventano una componente essenziale, un vero e proprio valore aggiunto alle proposte che si vogliono offrire, pertanto vogliamo incentivare e far crescere la cultura dell’accoglienza differenziando le proposte turistiche organizzando pacchetti d’accoglienza mirati, collegandoci in rete con altre realtà turistiche per fare sistema. Incentivare la realizzazione di hotel, b&b, strutture ricettive per i giovani ed aree camper, il tutto incentivando la cooperazione tra le molte strutture private già esistenti. Creare un punto informativo per i turisti ed un servizio navetta che porti gratuitamente i turisti e non solo dal centro storico e da Elce giù a mare durante l’estate.

AGRICOLTURA Il settore primario esercita ancora una rilevante importanza nell’intera economia e con gli agricoltori va stretto un patto, affinché anche questo comparto focalizzi le sue strategie sulla qualità, non solo dei prodotti, ma anche dell’ambiente del paesaggio che l’attività agricola concorre a disegnare. L’amministrazione dovrà sostenere l’agricoltura contribuendo a creare ed a dar vita ad una campagna di sensibilizzazione al consumo dei prodotti del territorio creando delle “vetrine territoriali” (inclusi i locali pubblici, ristoranti ed alberghi) in modo tale da rafforzare i prodotti locali, rendendoli competitivi sul mercato e raccordando il tutto dentro un grande progetto di promozione. Il sistema agricolo locale deve sviluppare il concetto della filiera corta legata alle produzioni tipiche locali ed incentivare il processo di valorizzazione del settore che deve passare attraverso gli strumenti di finanziamento comunitario e l’incentivazione dei rapporti con la cooperazione. Occorre lavorare per garantire l’economicità e la redditività dell’impresa agricola intervenendo nel miglioramento delle condizioni di lavoro dell'imprenditore attraverso un rapporto di sinergia nella produzione di filiera cercando di conseguire prodotti di qualità che incidano sul mercato.

ASSOCIAZIONISMO Valorizzeremo e sosterremo concretamente le varie associazioni culturali, sportive, ricreative, sociali che già con grande merito operano nella nostra comunità. La crescita del nostro Comune si ottiene anche con il sostegno al volontariato e alle associazioni, vero pilastro portante della nostra vita sociale, risorsa troppo spesso sottovalutata. CULTURA La cultura è un elemento fondamentale de lla vita dell’essere umano, solo attraverso la sua promozione ed il suo sostegno si può riscattare un territorio tanto vessato dalla criminalità. Il nostro obbiettivo è quello di promuovere la cultura al fine di creare terreno fertile su cui far attecchire le regole del corretto vivere comune e della legalità. Lavoreremo al fine di creare nuovi servizi che aiutino la diffusione della cultura ad ampio raggio come la realizzazione di una biblioteca che si allacci al servizio bibliotecario online regionale e la costituzione di punti internet wireless gratuiti. La promozione di diverse attività culturali permetterà ai cittadini di approfondire i propri interessi e favorirà momenti di incontro costruttivo e di socializzazione.

COMMERCIO ARTIGIANATO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE II tessuto economico della nostra comunità è formato essenzialmente da piccole imprese a conduzione spesso familiare ed operanti nei settori dell'artigianato, dell'agricoltura e del commercio. Sono queste realtà che mandano avanti la difficile vita economica del nostro paese. Consci di ciò abbiamo intenzione di stimolare la piccola distribuzione commerciale sul territorio proteggendo il

3


POLITICHE SOCIALI

LISTA DEI CANDIDATI

La famiglia, i giovani e gli anziani, nello specifico la persona, saranno il punto cardine della nostra azione politica, al centro dell’attenzione delle politiche sociali attraverso progetti a favore dei minori, dei giovani in difficoltà, dei soggetti diversamente abili. La popolazione del nostro territorio si compone in gran parte di anziani, che, per la nostra visione, devono costituire una risorsa ed un bene per il territorio. Vanno però considerate anche le emergenze di natura assistenziale e in tal senso ci spenderemo a favore dell’assistenza domiciliare.

UNIONE PER IL FUTURO “GUARDAVALLE” CANDIDATO A SINDACO

TEDESCO GIUSEPPE

CANDIDATI ALLA CARICA DI CONSIGLIERE COMUNALE

UNIONE DEI COMUNI

PURRI CHIERA CICINO COSCIA COSCIA EMANUELE LUCIFERO MARTINIS MONTEPAONE MORELLO PASSARELLI RAVA

Guardiamo con fiducia al futuro dell’Unione valutando l’efficienza e l’economicità della gestione associata di tutti i servizi. Riteniamo strategica la scelta della gestione dei servizi in Unione. MACCHINA AMMINISTRATIVA Per attuare il nostro progetto siamo ben consapevoli che il punto di partenza dovranno essere proprio gli uffici amministrativi che andranno svecchiati, ammodernati e riorganizzati al fine di divenire più efficienti e celeri nello svolgimento delle loro mansioni quotidiane. Tutto ciò sarà attuato con la riorganizzazione di tutti gli uffici amministrativi, il ripristino dello sportello unico, validissimo mezzo per lo snellimento delle procedure burocratiche; l’istituzione di uno sportello che si occupi anche dell’accoglienza degli immigrati e di uno preposto alla ricerca e diffusione di bandi comunitari utili sia ai guardavallesi che all’amministrazione comunale. Cercheremo di realizzare tutto ciò con le risorse umane in nostro possesso.

4

ANTONIO ILARIO GIOVANNI ANTONIO PATRIZIA AGAZIO NICOLA AGAZIO FRANCESCO ANTONIO VINCENZO ROMEO


Programma elettorale "Unione per il Fururo" amministrative 2011