Issuu on Google+

A cura di Massimo Canorro (artecultura@voxroma.it)

arte&cultura Irina Ionesco Poetessa delle intimità ricercate, l’artista è al centro di una personale dalla quale emerge tutta la sua perturbante eroticità visiva. Galleria One Piece Contemporary dal 12 marzo al 25 maggio

Ferlinghetti. Fino al 25 aprile

Winklhofer. Fino al 10 aprile

Shore. Fino al 25 aprile


72

arte&cultura

IRINA IONESCO allerina, pittrice, fotografa, creatrice e interprete di un'immagine femminile scandalosa, Irina Ionesco illumina una personale presso la galleria One Piece Contemporary Art. Scatti di un'agnostica della luce presenta sei opere in bianco e nero in formato speciale (100x120) realizzate per lo spazio di via Margutta. L'esposizione curata dalla gallerista e interior-designer Olimpia Orsini propone anche due tele del pittore francese Gérard Béringer che ritraggono con passione incantata la sua musa/amica e una selezione di seducenti Vintage Pics della Ionesco. Poetessa di rara eleganza, rivelatrice di un erotismo occulto, l'artista è nota soprattutto per avere scolpito, in bagliori perturbanti, la disinvolta innocenza della figlia Eva, oggi

B

modella e attrice. Nata a Costanza il 3 settembre 1935, figlia di un fotografo romeno immigrato a Parigi, Irina Ionesco ha trascorso la sua infanzia in Romania prima di spostarsi in Francia. L'esordio artistico all'età di 39 anni presso la Nikon Gallery della capitale transalpina, catalizzando l'attenzione del grande pubblico. "La fotografia per me è qualcosa di poetico, un testo teatrale dove fisso in uno svolgimento ossessivo e incessante tutti i miei fantasmi", ha spesso affermato. DAL 12 MARZO AL 25 MAGGIO Galleria One Piece Contemporary Art Via Margutta, 85 Info: 06 3236254 Orario: dal martedì al venerdì ore 10.30-13.00 e 16.00-19.00; il sabato su appuntamento Ingresso: libero

Lawrence FERLINGHETTI:

A PASSO DI MAZURKA

60 anni di PITTURA utore mondiale di bestseller e fondatore della casa editrice City Lights Bookstore che pubblicò i capolavori della beat generation, Ferlinghetti è soprattutto uno dei più rilevanti e versatili artisti ed intellettuali statunitensi. E proprio a lui è dedicata la retrospettiva di dipinti presso il Museo di Roma in Trastevere. Un percorso artistico/letterario - influenzato da altre esperienze culturali di libraio, attivista politico-sociale, critico e commediografo - che attraversa, rivisitandoli, gli accadimenti fondamentali degli ultimi sessant'anni. Dagli argomenti politico-sociali alle critiche verso le nuove ingiustizie fino alle opere a tema sentimentale, gli oltre 50 la-

A

vori esposti provengono dallo studio di Ferlinghetti a San Francisco. La personale è frutto della collaborazione tra il Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Sovraintendenza ai Beni Culturali e il Comune di Reggio Calabria, dove le opere saranno accolte dal

5 maggio al 1 luglio presso il foyer del Teatro Francesco Cilea. FINO AL 25 APRILE

Museo di Roma in Trastevere Piazza S. Egidio, 1/b Info: 06 0608 Orario: dal martedì alla domenica ore 10.00-20.00 Ingresso: intero 5,50 euro; ridotto 4 euro www.museodiromaintrastevere.it

Nell’ambito delle celebrazioni dei 200 anni dalla nascita di Fryderyk Chopin, gli spazi del Museo di Strumenti Musicali dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia ospitano la mostra A passo di mazurka: dalla Polonia verso il mondo. Per la prima volta nel nostro Paese vengono esposti manoscritti e edizioni, l’iconografia storica e quella contemporanea, partiture e documenti, oltre a una scelta di testi rilevanti per l'interpretazione delle mazurke. FINO ALL'8 MARZO Museo di Strumenti Musicali Largo Luciano Berio, 3 Info: 06 80242382 Orario: tutti i giorni ore 11.00-18.00 (chiuso il mercoledì) Ingresso: libero www.museo.santacecilia.it


73

arte&cultura

www.voxroma.it

FINO AL 21 MARZO

Eduard WINKLHOFER

1940-1945

IL GENIO e le invenzioni

foto di Carlo Chiavacci

AUSCHWITZ-BIRKENAU 2010

FINO AL 10 APRILE Galleria Maria Grazia Del Prete Via di Monserrato, 21 Info: 06 68892480 Orario: dal martedì al venerdì ore 14.30-20.00 - Ingresso: libero www.galleriadelprete.com

In cartellone presso la Galleria Maria Grazia Del Prete la mostra dell’artista austriaco Eduard Winklhofer, a cura di Aldo Iori, patrocinata dal Forum Austriaco di Cultura Roma. La personale presenta una serie di lavori inediti, di cui alcuni progettati e realizzati per l'occasione. La lettura di testi di letterati e filosofici, la frequentazione dell’arte italiana unita all’introspezione delle proprie radici culturali mitteleuropee, inducono Winklhofer a mettere costantemente a fuoco problematiche centrali nell’arte della fine del ventesimo secolo, ancora oggi attuali e stimolanti.

Inaugurata alla presenza del Premio Nobel per la Pace, Elie Wiesel, la mostra Auschwitz-Birkenau è ospitata nella Sala Zanardelli del Complesso del Vittoriano. Una rassegna "non consolatoria", perché "non ci può essere consolazione per una tragedia così enorme", spiega il curatore Marcello Pezzetti. Mappe e piante del campo, piani di costruzione dei crematori, divise, valigie, scarpe, posate, diari, lettere: attraverso le testimonianze presenti alla mostra - che alterna fotografie e video originali dell'epoca - giunge senza mediazioni l'orrore che ha sconvolto la storia mondiale. L'esposizione è strutturata in sette sezioni tematiche cronologiche che partono dal 1933, da un particolare studio sulla realizzazione di Auschwitz, e giungono al 27 gennaio 1945. Per la prima volta vengono mostrati documenti nazisti inediti o mai presentati in Italia, che raccontano la terribile conseguenza delle leggi razziali. Nata col Patrocinio del Comitato di Coordinamento per le Celebrazioni in ricordo della Shoah della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la rassegna è promossa dal Comune di Roma in collaborazione con la Camera dei Deputati e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Complesso del Vittoriano Via S. Pietro in Carcere (ingresso Ara Coeli) Info: 06 69202049 Orario: dal lunedì al giovedì ore 9.30-18.30; venerdì, sabato e domenica ore 9.30-19.30 - Ingresso: libero

I colori dell'Ara Pacis Un pannello elettronico restituisce all'Ara Pacis i suoi colori originali, illuminando i pannelli di Enea sacrificante ai Penati e del Lupercale sul fronte occidentale, i pannelli della Tellus e della Dea Roma sul fronte orientale e il grande fregio vegetale su entrambi i fronti. Le scelta delle singole tinte è stata formulata sulla base di confronti con la pittura romana, in particolare pompeiana, studi su monumenti più tardi e ricerche cromatiche sulle architetture e sulla scultura greco-romana. Visitando il museo si potrà godere di una tecnica di proiezione aggiornata e rinnovata, grazie a proiettori digitali che permettono di modificare e di modulare profili e colori in tempo reale. FINO AL 25 APRILE Museo dell’Ara Pacis - Lungotevere in Augusta Info: 06 0608 - Orario: apertura straordinaria del Museo durante gli ultimi week-end di marzo e aprile (dalle ore 20.00 alle ore 23.00) Ingresso: intero 8,00 euro; ridotto 6,00 euro - www.arapacis.it

FINO AL 30 APRILE 2011 Palazzo della Cancelleria Piazza della Cancelleria Info: 06 69887616 Orario: tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 19.30 Ingresso: intero 9,00 euro; ridotto 6,00 euro (bambini dai 5 ai 12 anni) www.mostradileonardo.com

isto il grande successo è stata prorogata fino al 30 aprile 2011 la mostra sullo sconfinato genio di Leonardo da Vinci presso il Palazzo della Cancelleria. Lo spazio espositivo propone macchine per il volo, come il predecessore del paracadute, una sega idraulica, una bicicletta e molte altre invenzioni (circa 50 in totale). Occorre precisare che tutte le macchine, suddivise in cinque categorie, sono funzionanti e possono essere toccate e provate, garantendo al visitatore un’intensa esperienza percettiva/sensoriale. Basti pensare ai quattro elementi essenziali della vita (acqua, aria, terra e fuoco) ai quali si aggiunge la categoria Elementi macchinali o Meccanismi, che comprende tutti quei congegni con diverse possibilità di applicazione, come la trasformazione del moto o la vite senza fine. Tra i progetti più interessanti emerge il Carro Armato nella sua grandezza originale: pesa due tonnellate, ha un diametro di circa sei metri ed è alto tre. La mostra è curata da Augusto Biagi ed Enrico De Martino.

V

VOLTI ITALIANI - Uguali Diversi

Voce del verbo integrare. Questo il sottotitolo ideale della personale di Giorgio De Camillis presso la Casa della Memoria e della Storia. Un percorso di 50 fotografie a colori e in bianco e nero sul tema dei mutamenti radicali indotti dall’arrivo dei nuovi popoli in Italia, e dunque sulla nascita di un paese multirazziale. La mostra indugia sul significato del termine ”italiani”: non solo identità accostate ma una nuova generazione, stimolante e creativa, di persone con tradizioni culturali e religiose differenti. La rassegna, divisa in sette sezioni, si avvale della collaborazione della facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università La Sapienza. FINO AL 31 MARZO Casa della Memoria e della Storia - Via San Francesco di Sales, 5 Info: 06 6876543 - Orario: dal lunedì al sabato ore 9.00-19.00 Ingresso: libero - www.casadellamemoria.culturaroma.it


74

arte&cultura

Biographical

Sacra Mirabilia Il fiorente patrimonio artistico di Castiglion Fiorentino (Arezzo), che vanta testimonianze dal periodo etrusco a quello medievale, dal XIII al XIX secolo, viene valorizzato grazie alla mostra Sacra Mirabilia. Curata da Paolo Torriti, la rassegna allestita al Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, segue il filo conduttore del sacro e della religiosità, proponendo circa 40 opere provenienti soprattutto dai tre musei della città: la Pinacoteca, il Museo Archeologico, il Museo della Pieve di S. Giuliano. Una mostra in cui sono presenti capolavori della scuola aretina, umbro-marchigiana, senese, fiorentina.

LANDSCAPE FINO AL 25 APRILE Museo di Roma in Trastevere Piazza S. Egidio, 1b Info: 06 0608 Orario: dal martedì alla domenica ore 10.00-20.00 Ingresso: intero 5,50 euro; ridotto 4,00 euro; gratuito sotto i 18 anni e sopra i 65 anni www.museodiromaintrastevere.it

FINO ALL'11 APRILE - Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo - Lungotevere Castello, 50 Info: 06 6819111 - Orario: dal martedì alla domenica ore 09.00-19.00 Ingresso: 7,00 euro - www.castelsantangelo.com www.tesoridacastiglionfiorentino.it

IL NOSTRO MONDO

FINO AL 4 MAGGIO

Un percorso "a tappe" (bambini, donne, uomini), presso Palazzo delle Esposizioni, per narrare la famiglia nei luoghi, nelle città, nei paesi più diversi. Il Nostro Mondo, terza rassegna fotografica dedicata alla natura e all'uomo curata dal direttore di National Geographic Italia, Guglielmo Pepe, offre al pubblico un racconto (oltre 90 immagini) dal forte impatto. Sulla scia delle precedenti rassegne - Acqua, Aria, Fuoco, Terra e Madre Terra - prosegue l'impegno sociale ed ambientale di National Geographic Italia, che integra la mostra con workshop, portfolio, dibattiti. Fra i temi affrontati l'impatto ambientale, il riscaldamento globale, lo sviluppo energetico, le nuove risorse, la bio-sostenibilità, l'alimentazione e la nuova economia. Palazzo delle Esposizioni - Via Nazionale, 194 - Info: 06 6489411 Orari: martedì, mercoledì e giovedì ore 10.00-20.00; venerdì e sabato ore 10.00-22.30; domenica ore 10.00-20.00; lunedì chiuso - Ingresso: libero - www.palazzoesposizioni.it FINO AL 2 APRILE

WHAT A WONDER-FOOD WORLD Fame di arte alla Dorothy Circus Gallery con la doppia personale delle artiste Nouar e Laura Wächter. Al centro della scena è il cibo nei suoi svariati colori, nelle sue forme mutevoli e accattivanti, rappresentato sia nelle sue oggettività sia nelle sue allusioni. Una tavola espositiva dove assaporare ogni prelibatezza, godendo visivamente di lavori ricchi di umorismo e personaggi che aspettano solo di essere gustati. Nouar è una giovane iraniana la cui arte, coloratissima, è influenzata dalle illustrazioni pubblicitarie americane della metà del secolo scorso. Laura Wächter, spagnola, è invece una piacevole scoperta della Dorothy Circus Gallery. Assaggiare per credere.

Dorothy Circus Gallery - Via Nuoro, 17 - Info: 06 7021179 - Orario: dal martedì al giovedì ore 11.3019.30; venerdì e sabato ore 15.30-19.30 - Ingresso: libero - www.dorothycircusgallery.com

Il figlio (d'arte) che Andy Warhol avrebbe desiderato. Una vita d'avanguardia quella di Stephen Shore che, appena 17enne, frequenta assiduamente la Factory, sensibilizzandosi agli influssi pop. Sette anni dopo è il primo artista-fotografo vivente a ottenere una personale al Metropolitan Museum of Art di New York. Dagli Stati Uniti all'Italia, precisamente al Museo di Roma in Trastevere, che celebra Shore - il pioniere delle fotografie a colori in grande formato scattate attraverso l'America - con una selezionata raccolta (1969-1979) dell'Aperture Foundation di New York. Le 164 fotografie esposte - luoghi insoliti dell'America dell'Ovest negli anni Settanta - sono suddivise in ordine cronologico. Focus sulla prima sezione dai tipici rimandi pop art, mentre la seconda raccoglie lavori dal 1974 al 1976 in cui cui il fotografo sviluppa un diverso approccio alla realtà. Il terzo periodo, infine, è contraddistinto dal rifiuto di ogni punto focale o di singoli punti prospettici. La rassegna è curata da Stephan Schmidt-Wulffen.

CHRIS BURDEN. THE HEART: OPEN OR CLOSED

CHARLOTTE BONAPARTE

IL SEGRETO DI MARMO

MACHINA. TECNOLOGIA DELL'ANTICA ROMA

IL REMBRANDT DELLE ROVINE

FINO AL 27 MARZO Gagosian Gallery Via Francesco Crispi, 16 Info: 06 42086498 Orario: dal martedì al sabato ore 10.30-19.00 Ingresso: libero www.gagosian.com

FINO ALL'11 APRILE Museo Napoleonico Piazza di Ponte Umberto I, 1 Info: 06 0608 Orario: dal martedì alla domenica ore 9.00-19.00 Ingresso: intero 3,00 euro; ridotto 1,50 euro www.museonapoleonico.it Il Museo Napoleonico accoglie un iter espositivo che, attraverso diverse sezioni cronologiche, contribuisce a far conoscere la principessa Charlotte Bonaparte (1802-1839), figlia di Giuseppe, fratello maggiore di Napoleone, amante dell'arte e animatrice dei salotti intellettuali. Curata da Maria Elisa Tittoni e Giulia Gorgone, la rassegna propone album di disegni, acquerelli e incisioni, opere del marito Napoleone Luigi e dei numerosi artisti che Charlotte incontrò durante i suoi viaggi.

FINO AL 5 APRILE Museo della Civiltà Romana Piazza Giovanni Agnelli, 10 Info: 06 54220919 Ingresso: libero Orario: dal martedì al venerdì ore 9.00-14.00; sabato e domenica ore 9.00-19.00 Ingresso: intero 9,00 euro; ridotto 7,00 euro www.museociviltaromana.it

FINO AL 17 APRILE Casa di Goethe Via del Corso, 18 Info: 06 32650412 Orario: dal martedì alla domenica ore 10.00-18.00 Ingresso: intero 4,00; ridotto 3,00 www.casadigoethe.it

Le ambiguità di Chris Burden (r)accolte dalla Gagosian Gallery. In The Heart: Open or Closed - tre opere individuali ma in rapporto fra loro - l'artista americano prosegue la propria ricerca sulle costruzioni architettoniche e sul ruolo che assumono nel riflettere le varie culture. L'approdo è a una video-proiezione dove il volto di Burden emerge sopra il pelo dell'acqua per declamare, nelle vesti di un predicatore xenofobo, un messaggio, in francese, del rifiuto dell'Altro.

FINO AL 18 APRILE Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo Largo di Villa Peretti, 1 Info: 06 39967700 Orario: dal martedì al sabato ore 09.00-19.45 Ingresso: intero 7,00 euro; ridotto 3,50 euro http://archeoroma.beniculturali.it L'elevata qualità del marmo cristallino e trasparente che i Greci riservavano ai capolavori della scultura e la presenza della decorazione pittorica sono gli ingredienti della mostra allestita al Museo Nazionale Romano Palazzo Massimo. Ad esporli la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, presentando un unicum nel panorama archeologico della Magna Grecia di età tardo-classica. Curatori della rassegna sono Angelo Bottini ed Elena Setari.

Tecnologia, marchingegno, ordigno, ma anche ponte, macchina bellica e d'assedio: in una parola "machina". A cura di Rita Correnti Percivalli, la rassegna propone oltre cento esempi di tecnologia suddivisi tra reperti archeologici, ricostruzioni virtuali, macchine, meccanismi e opere in scala. Sono 47 i calchi provenienti dalla collezione del Museo della Civiltà Romana e 32 frammenti incrementano l'esposizione.

Una selezione di acqueforti tratte da le Vedute di Roma, opera monumentale di Giovanni Battista Piranesi (1720-1778). La Casa di Goethe dedica una mostra al celebre incisore veneto: monumenti antichi e classici della Città Eterna, scorci da vicino, ombre pronunciate, cieli mossi, tonalità ricercate. Il decadimento delle rovine romane esaltato dalla collocazione paesaggistica che le cinge, avvolgendole nella vegetazione. Piazza del Popolo, il Colosseo, Piazza S. Pietro, Piazza Navona sono immerse nell'aria e nella luce.


SILENZIO!

75

arte&cultura

www.voxroma.it

FINO AL 7 MARZO

SOCHI PROJECT

FINO AL 27 MARZO

La perdita dei valori all'interno di una società vuota, veloce, bugiarda. A chiedere Silenzio! è Marco Tamburro, sotto i riflettori di una personale al Room26. L'artista racconta la società dell'individualismo e dell'incomunicabilità. Un caos che esplicita attraverso sei nuovi grandi lavori rappresentativi della sua poetica accompagnati da video-installazioni. La mostra è curata da Giuseppe Stagnitta, in collaborazione con Sesto Senso Art Gallery.

Oscillando tra inchiesta giornalistica e fotografia documentaria, film e reportage, il Sochi Project accolto da Mandeep Photography prende il via da un progetto affascinante. Il fotografo Rob Hornstra e lo scrittore-filmaker Arnold van Bruggen hanno deciso di seguire e osservare - per i prossimi 5 anni - i cambiamenti in corso nell’area di Sochi (Russia) dove nel 2014 si disputeranno i Giochi Olimpici Invernali. La mostra è curata da Chiara Capodici.

Room26 Piazza Guglielmo Marconi, 31 - Info: 06 93386336 Ingresso: libero - www.room26.it

Mandeep Photography - Viale dello Scalo San Lorenzo, 55 Info: 06 43419054 - Orario: dal lunedì al sabato ore 11.00-13.30 e 15.0021.00 - Ingresso: libero - www.mandeep.it

BOLDINI E GLI ITALIANI A PARIGI

JUST ANOTHER STORY ABOUT LEAVING

FONTANA DEI FIUMI

FLUXUS BIENNIAL

LA PERSIA QAJAR

FINO AL 14 MARZO Dart - Chiostro del Bramante Arco della Pace, 5 Info: 06 68809035 Orario: dal martedì alla domenica ore 10.00-20.00 Ingresso: intero 10,00 euro; ridotto (martedì per tutti) 7,50 euro www.chiostrodelbramante.it

FINO AL 5 APRILE Macro Via Reggio Emilia, 54 Info: 06 671070400 Orario: dal martedì alla domenica ore 9.00-19.00 Ingresso: intero 4,50 euro; ridotto 3,00 euro www.macro.roma.mu seum

FINO AL 31 MARZO

FINO AL 27 MARZO Auditorium - Parco della Musica Viale Pietro De Coubertin, 34 Info: 06 80241436 Orario: dal lunedì al venerdì ore 17.0021.00; sabato e domenica ore 11.00-21.00 Ingresso: libero www.auditorium.com

FINO AL 5 APRILE Calcografia - Via della Stamperia, 6 Info: 06 69980242 Orario: dal martedì alla domenica ore 10.00-19.00 Ingresso: libero

La Belle èpoque parigina, laboratorio artistico/letterario nel quale convivevano tendenze dalla natura difforme, è il tema della mostra allestita presso il Dart - Chiostro del Bramante. Insieme a Giovanni Boldini gli altri due noti “italiani di Parigi”, Giuseppe De Nittis e Federico Zandomeneghi.

L’indagine introspettiva, le ambiguità dell’individuo e degli oggetti caratterizzano l'opera di Urs Lüthi, che per il Macro propone un progetto multiforme, incorporando sia un allestimento ideato per due sale museali sia un iter soggettivo attraverso le differenti cronologie di Roma.

Continua l'opera dei restauratori, in Piazza Navona, della vasca della fontana progettata e realizzata da Gian Lorenzo Bernini fra il 1648 e il 1651, sovrastata dall'obelisco di Domiziano. La fontana è dotata di una recinzione di cantiere provvista di alcune finestre trasparenti, così da poter seguire le fasi del restauro. Il lavoro, progettato e diretto dall'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro di concerto con la Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma, è finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Cultuali.

DALLA LAGUNA VACANZA ROMANA

CARAVAGGIO

CARNEVALE ROMANO

FINO AL 7 MARZO Galleria L'Agostiniana S. Maria del Popolo Piazza del Popolo, 12 Info: 349 1571803 Orario: tutti i giorni ore 10.00-18.00 Ingresso: libero Dalla pittura dipinta all'impiego della fotografia attraverso la computer-grafica. La mostra allestita da Luigina Bortolatto presso la Galleria L'Agostiniana propone una serie di linguaggi - quelli di Paolo Ferretton, Marisa Gramola, Walter Marin, Ilario Padovan, Vittorio Schweiger, Bruno Zago - che confluiscono nei versanti dell'astrazione e della figurazione.

FINO 13 GIUGNO Scuderie del Quirinale Via XXIV Maggio, 16 Info: 06 39967500 Orario: da domenica a giovedì ore 10.0020.00; venerdì e sabato ore 10.00-22.30 Ingresso: intero 10,00 euro; ridotto 7,50 euro www.scuderiequirinale.it Per celebrare il quattrocentesimo anniversario della morte di Michelangelo Merisi, le Scuderie del Quirinale e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali presentano una rassegna che offre la produzione certa del Maestro. La mostra curata da Rossella Vodret e Francesco Buranelli ripercorre l'intera carriera di Caravaggio.

FINO AL 5 APRILE Museo di Roma Piazza S. Pantaleo, 10 Info: 06 0608 Orario: dal martedì alla domenica ore 9.00-19.00 Ingresso: intero 8,00 euro; ridotto 6,00 euro www.museodiroma.it Un viaggio nella classicità del carnevale romano, bizzarro e fantasioso, esplorando 90 opere che fanno rivivere quegli avvenimenti festosi attraverso gli occhi di rinomati artisti. A cura di Maria Elisa Tittoni, Federica Pirani e Simonetta Tozzi la rassegna propone lavori provenienti dal Museo di Roma in Trastevere, da collezioni private romane e dai Musei di Lille e di Rouen.

Allestita in AuditoriumArte, la rassegna di George Maciunas, Fluxus Biennial, valorizza lo spirito dell'artista lituano puntando sul tema del gioco quale spunto di relazione/cambiamento. Curata da Achille Bonito Oliva, l'esposizione presenta esempi dell'attività di graphic-designer di Maciunas

Organizzata dall'Istituto Nazionale per la Grafica, La Persia Qajar. Fotografi italiani in Iran 18481864 è dedicata all'attività di un gruppo di reporter che operarono in Persia sotto il regno di Nâseroddin Shah, della dinastia qajar (1831-1896). La mostra, a cura di Maria Francesca Bonetti e Alberto Prandi, propone circa 120 fotografie, disegni, litografie e dipinti coevi.

SEI FOTOGRAFIE

FLUSSI IMMOBILI

FINO AL 5 APRILE MACRO Via Reggio Emilia, 54 Info: 06 671070400 Orario: dal martedì alla domenica ore 9.00-19.00 Ingresso: intero 4,50 euro, ridotto 3,00 euro www.macro.roma.museum.it

DAL 10 MARZO AL 21 APRILE Galleria Valentina Moncada Via Margutta, 54 Info: 06 3207956 Orario: dal lunedì al venerdì ore 14.0019.00 - Ingresso: libero www.valentinamoncada.com

Una macchina fotografica per cogliere (con british-humour) la ritualità collettiva e la crisi di valori della piccola e media borghesia. Il fotografo Martin Parr è al centro della personale presso la Mediateca del Macro. In collaborazione con Forma (Centro Internazionale di Fotografia, Milano), la mostra offre immagini graffianti e ironiche.

La galleria Valentina Moncada inaugura la personale Flussi Immobili di Francesca Leone. Il titolo assume doppia valenza: il movimento dell'acqua e l'esplosione dell'Io colta in un istante per essere resa eterna. Interprete della corrente figurativa, la Moncada apprende dal padre Sergio Leone il senso per l'immagine cinematografica (prima) e pittorica (dopo).

COROT, MONET, SISLEY E PISSARRO. LA NATURA PROTAGONISTA DAL 6 MARZO AL 29 GIUGNO Complesso del Vittoriano Via San Pietro in Carcere Info: 06 6780664 Orario: dal lunedì al giovedì ore 9.30-19.30; venerdì e sabato ore 9.30-23.30; domenica ore 9.30-20.30 Ingresso: intero 10,00 euro; ridotto 7,50 euro

Circa 150 opere tra dipinti, opere su carta e fotografie d’epoca, mai esposte prima nel nostro paese, ripercorrono l’intera evoluzione della scuola impressionista nel rappresentare la natura e il paesaggio, partendo dalle prime innovazioni della Scuola di Barzibon per arrivare al trionfo cromatico delle Ninfee di Monet. La mostra in cartellone al Complesso del Vittoriano è realizzata in collaborazione con rinomate collezioni private e musei internazionali, tra cui la Bibliotheque Nationale de France di Parigi e il Metropolitan Museum di New York.


76

arte&cultura

EDWARD HOPPER Il presidente della Fondazione Roma, Emmanuele Emanuele, lo definisce "cantore inquieto e originale di quell'America del quotidiano che rifugge dal glorificare la potenza economica statunitense, per preferire il volto della tranquillità ordinata e riservata". Il riferimento è a Edward Hopper, protagonista di un'importante antologica presso il Museo Fondazione Roma. Suddivisa in sette sezioni curate dal conservatore del Whitney Museum of American Art di New York, Carter Foster, l'esposizione ripercorre l'intera produzione dell'artista: da SelfPortrait (1925-1930) a The Sheridan Theatre (1937), da New York Interior (1921) a Girlie Show (1941), Morning Sun (1952), Second Story Sunlight (1960). FINO AL 13 GIUGNO Museo Fondazione Roma Via del Corso, 320 Info: 06 6786209 Orario: dal martedì al sabato ore 10.00-20.00 Ingresso: intero 10,00 euro; ridotto 8,00 euro; bambini fino a 14 anni gratuito www.fondazioneroma.it www.edwardhopper.it

FABRIZIO DE ANDRÉ. LA MOSTRA Dopo Genova e Nuoro, arriva a Roma, Fabrizio De André. La mostra. Il Museo dell'Ara Pacis presenta un'esposizione multimediale che racconta con dovizia la vita, la musica, le passioni del poeta e cantautore ligure. Suddivisa in sezioni curate da Vittorio Bo, Guido Harari, Vincenzo Mollica e Pepi Morgia, la rassegna affronta i grandi temi della poetica di Faber: la società del benessere e il boom economico degli anni Sessanta, gli emarginati e i vinti, la libertà, l'etica e l'anarchia, gli scrittori e gli chansonniers, le donne e l'amore, la ricerca musicale e linguistica, i luoghi rappresentativi della sua esistenza. FINO AL 16 MAGGIO Museo dell'Ara Pacis Lungotevere in Augusta Info: 06 0608 Orario: dal martedì alla domenica ore 09.00-19.00 http://archeoroma.beniculturali.it Ingresso: intero 8,00 euro; ridotto 6,00 euro www.arapacis.it

VISIONI CELESTI

MACRO

Una mostra documentaria rara quella accolta dalla Biblioteca nazionale. Visioni celesti. Scienza e lettura degli astri a Roma espone calendari e lunari, orologi solari e meridiane, atlanti celesti, trattati di astrologia, libri e manoscritti astronomici, testimonianze della cultura araba e cinese, rievocando lo scenario seicentesco della cultura romana. Un'esposizione preziosa dove scienza e lettura degli astri camminano all'unisono, sottolineando quella parte della cultura scientifica che ha avuto una delle sue fucine proprio all'interno della sede dei Gesuiti al Collegio Romano, primo punto di osservazione astronomica della capitale, divenuta poi luogo originario della Biblioteca nazionale. FINO AL 20 MARZO Biblioteca nazionale centrale di Roma Viale Castro Pretorio, 105 Info: 06 49891 Orario: dal lunedì al venerdì ore 10.00-18.00 Ingresso: libero www.bncrm.librari.beniculturali.it

È dedicato a Graziella Lonardi Buontempo, animatrice artistico-culturale della scena romana degli anni Settanta, il secondo allestimento di MacroRadici del contemporaneo. Gli artisti Valentina Diego e Pietro Ruffo sono al centro della rassegna roommatescoinquilini. E ancora Costume interiore, la grande installazione di Enzo Cucchi: una visionaria torre composta da tre forme cilindriche sovrapposte in metallo. Quindi The Blue Carpet (1997) degli artisti russi Ilya & Emilia Kabakov. Si tratta di un ambiente singolare in cui confluiscono intimità e creatività. A chiudere la mostra Architettura in bianco e nero nelle fotografie di Oscar Savio. FINO AL 5 APRILE (Museo d'Arte Contemporanea Roma) Via Reggio Emilia, 54 Info: 06 671070400 Orario: dal martedì alla domenica ore 9.00-19.00 Ingresso: intero 4,50 euro, ridotto 3,00 euro www.macro.roma.museum

Libri INDAGA GUERRIERI GIANRICOCAROFIGLIO, "Leperfezioniprovvisiorie", Sellerio,pagine336,euro14,00.

IL TERZO TIPO ENRICO RUGGERI, "Alieni. Un Mistero fra noi", Rizzoli, pagine 220, euro 17,00.

Torna l'avvocato Guerrieri, al centro di un nuovo thriller legale. Le sue giornate continuano a scorrere in equilibrio fra il successo professionale e la malinconia del privato. A rompere la routine, l'incarico propostogli da un collega: Guerrieri dovrebbe vestire i panni del detective per risolvere il caso di Manuela, studentessa universitaria a Roma, scomparsa in una stazione ferroviaria...

Gli alieni esistono? Sono arrivati sulla Terra? In una puntata di Mistero, l'autore ha affrontato questi temi, presentando al pubblico l'incredibile storia di Giovanna, rapita dagli alieni. Nel volume scritto a quattro mani con Candido Francica si parte dalle ricerche per la trasmissione televisiva e si approfondisce l'inquietante e mai sciolto mistero degli alieni.

L'ITALICO QUESITO

PROGRESSIVI ABBANDONI

VITTORIO ZUCCONI, "Il Caratteraccio. Come (non) si diventa italiani", Mondadori, pagine 256, euro 18,50. Per quale ragione siamo come siamo, noi italiani? Perché ci piacciamo sempre di meno? L'autore sceglie dieci eventi fondamentali della nostra storia - dalla presa di Roma alla Grande Guerra, dal fascismo al boom economico, da Tangentopoli a Berlusconi - alla ricerca di quel "cromosoma storto" che ha inficiato l'appartenenza nazionale.

PIERGIORGIO WELBY, "Ocean Terminal", Castelvecchi, pagine 169, euro 17,50. Luglio, 1997. In una sala di rianimazione l'autore inizia a concepire questo libro, un inno alla vita nonostante tutto. Interrotto nel gennaio 2006, dieci mesi prima della sua morte, il romanzo viene oggi alla luce. In un susseguirsi di toni lucidi e febbrili, poetici e volgari, Welby riavvolge il nastro della sua vita, proponendo un insieme di prose spezzate che si riannodano a distanza.

SCATTI NAZIONALI PAOLO MORELLO, "La fotografia in Italia. 19451975", Contrasto, fotografie 234, pagine 556+256 (2 volumi), euro 120,00. Il percorso della fotografia nell'Italia repubblicana. Una storia che prende il via dal confronto tra l'evoluzione dei codici, del pubblico, delle strutture del mercato, e l'evoluzione socio-politica-economica del periodo. Accanto al volume dei testi, un secondo libro presenta una selezione inedita di 300 fotografie rappresentative.

PAURE INFANTILI PAURE INFANTILI, Gitty Daneshvari, "School of Fear". Little, Brown Young Readers, pagine 352, dollari 15,99. Spiegare ai giovani lettori l'origine delle proprie ansie, ricorrendo a personaggi apparentemente mostruosi per farli emergere innocui. Illustrato da Carrie Gifford, questo volume a fumetti in vendita online affronta paure infantili e non (buio, claustrofobia) ed è raccomandato a bambini spaventati e genitori ansiosi.


77

arte&cultura

www.voxroma.it

FEMMINILITÀ ARTISTICHE Il 6 e il 7 marzo il Ministero per i Beni e le Attività Culturali festeggia la Giornata internazionale della Donna offrendo a tutte le donne l’ingresso gratuito nei luoghi d’arte statali. Il MiBAC intende così celebrare il binomio donna-arte, connubio ispiratore di molti capolavori.

Info: www.beniculturali.it

MATERIA E FORMA "Non c'è nulla di più suggestivo che far emergere dalle proprie mani una forma". Così la curatrice Maria Teresa Benedetti presenta le Ceramiche di Franco Giorgi, in expo al Complesso del Vittoriano, per far conoscere l'universo creativo-astratto dell'artista. In mostra una settantina di opere tra ceramiche e disegni suddivisi in differenti tipologie, pannelli, installazioni, sculture, contenitori, piatti, dipinti.

VENEZIA

Musei e gallerie BUILDINGCASE Piazza Giuseppe Verdi, 1 “Luca Giannini. Vacuum materiae” (Fino al 5 marzo) Orario: dal lunedì al venerdì ore 09.00-18.00 Ingresso: libero CAFFÈ EMPORIO Piazza dell’Emporio, 2 Info: 06 5744241 “Unica-mente. Silvana Leonardi” (Fino all’8 marzo) Orario: tutti i giorni ore 18.00-03.00 Ingresso: libero www.caffemporio.com

CENTRALE RISTOTHEATRE Via Celsa, 6 Info: 06 6780501 “Julianos Kattinis. Bagliori di poesia” (Fino al 5 marzo) Orario: dal lunedì al venerdì ore 09.00-18.00 Ingresso: libero www.centraleristotheatre.com

CREATIVE ROOM Via Tommaso Campanella, 36 Info: 06 39728186 “Andrea Ambrogio. A proposito di me” (Fino al 5 marzo) Orario: dal martedì al venerdì ore 10.00-13.00 e 15.00-20.00; sabato ore 10.00-13.00 e 17.00-20.00 Ingresso: libero www.creativeroom.org

ERMANNO TEDESCHI GALLERY Via del Portico d’Ottavia, 7 Info: 06 45551063 “Roberto Schzen. Israele: uno sguardo sul passato” (Fino al 12 marzo) Orario: dal lunedì al venerdì ore 10.00-13.00 e 15.30-19.30; sabato e domenica per appuntamento Ingresso: libero www.etgallery.it FABRICA Via Girolamo Savonarola, 8 Info: 06 39725514 “Claudia Piscitelli”

FINO AL 16 MARZO Complesso del Vittoriano Via San Pietro in Carcere Info: 06 6780664 Orario: tutti i giorni ore 9.30-19.30 Ingresso: gratuito

(Fino al 5 marzo) Orario: dal martedì alla domenica fino alle ore 24.00 Ingresso: libero www.fabricadicalisto.com FURINI ARTE CONTEMPORANEA Via Giulia, 8 Info: 06 68307443 “William Cobbing. Reversals” (Fino al 23 marzo) Orario: da mercoledì a venerdì ore 13.00-19.00; sabato ore 15.00-19.00 Ingresso: libero www.furiniartecontemporanea.it GALLERIA 10B PHOTOGRAPHY Via San Lorenzo Da Brindisi, 10/b Info: 06 97848038 “Giovanni Cocco. Burladies” (Fino al 7 marzo) Orario: dal martedì al venerdì ore 10.00-13.00; sabato e domenica ore 15.00-19.00 Ingresso: libero www.10bphotography.com GALLERIA DEL CORTILE E ARCHIVIO SANTE MONACHESI Via Del Babuino, 51 Info: 06 3234475 “Pezzi di Caravaggio” (Fino all’11 marzo) Orario: dal martedì al venerdì ore 15.00-19.30 Ingresso: libero Info: galleriadelcortile@yahoo.it GALLERIA F. RUSSO Via Alibert, 20 Info: 06 6789949 “Giacomo Balla. Pittura dinamica = simultaneità delle forze” (Fino al 6 marzo) Orario: lunedì ore 16.30-19.30; dal martedì al sabato ore 10.00-13.00 e 16.30-19.30 Ingresso: libero www.galleriarusso.com

GALLERIA LORCAN O’NEILL Via degli Orti d’Alibert 1/e Info: 06 68892980 “Tracey Emin. Why be afraid...” (Fino al 31 marzo) Orario: dal lunedì al venerdì ore 12.00-20.00; sabato ore 14.00-20.00 Ingresso: libero www.lorcanoneill.com GALLERIA MANIERO Via dell’Arancio, 79 Info: 06 68807116 “Tano Festa. Coriandoli” (Fino al 12 marzo) Orario: dal lunedì al sabato ore 16.00-20.00 Ingresso: libero www.galleriamaniero.it

GALLERIA MARCHETTI Via Margutta, 18/a Info: 06 3204863 “Gianfranco Notargiacomo. Opere scelte” (Fino all’11 marzo) Orario: tutti i giorni ore 10.30-13.00 e 16.30-19.30 Ingresso: libero www.artemarchetti.it

GALLERIA PANCALDI ARTE CONTEMPORANEA Via Antonio Serra, 78 Info: 06 3336798 “Bruno Ceccobelli. Vi-o-là” (Fino al 30 marzo) Orario: dal martedì al venerdì ore 15.30-19.30; sabato e domenica per appuntamento Ingresso: libero www.pancaldiarte.com

IILA - PALAZZO SANTACROCE Piazza Benedetto Cairoli, 3 Info: 06 68492009 “Andrea de Carvalho. Circus Errans” (Fino all’11 marzo) Orario: dal lunedì al sabato ore 15.00-19.00 Ingresso: libero www.iila.org IL POLITTICO Via dei Banchi Vecchi, 135 Info: 06 6832574 “Luca Morelli. Il principio del risveglio”

(Fino al 31 marzo) Orario: dal lunedì al sabato ore 16.00-20.00 Ingresso: libero www.ilpolittico.com

LUCE 44 Via della Luce, 44 Info: 06 5800846 “Osvaldo Sabene” (Fino al 9 marzo) Orario: dal lunedì al sabato ore 12.30-15.00 e 19.30-23.00 Ingresso: libero www.luce44.it

MONDO BIZZARRO GALLERY Via Reggio Emilia, 32c Info: 06 44247451 “Ultra Erotica” (fino al 3 marzo) Orario: dal lunedì al sabato ore 11.30-19.30 Ingresso: libero www.mondobizzarro.net

VILLA MASSIMO ACCADEMIA TEDESCA Largo di Villa Massimo, 1-2 Info: 06 4425931 “Soltanto un quadro al massimo. Christian Pilz / Nico Vascellari” Orario: dal lunedì al giovedì ore 09.00-13.00 e 14.00-17.00; venerdì ore 09.00-13.00 Ingresso: libero www.villamassimo.de

VILLA MEDICI ACCADEMIA DI FRANCIA Viale della Trinità dei Monti, 1 Info: 06 6761291 “Beatrice Caracciolo. Tumulti” (Fino al 14 marzo) Orario: dal martedì alla domenica ore 11.00-19.00 Ingresso: intero 8,00 euro; ridotto 5,00 euro; sotto i 25 anni 3,00 euro www.villamedici.it

WHITE CUBE AL PIGNETO Via Braccio da Montone, 93 “Olivier Delporte. ReflectingRoma” (Fino al 15 marzo) Orario: dal lunedì al sabato ore 18.30-21.00 Ingresso: libero Info: lastellina05@gmail.com

e il secolo della

BIENNALE DIPINTI, VETRI E FOTOGRAFIE DALLA COLLEZIONE DELLA FONDAZIONE DI VENEZIA Il Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese ospita parte della collezione della Fondazione di Venezia. Si tratta di una selezione di opere, tra dipinti, vetri e fotografie, che ripercorrere le tappe del rapporto centenario che lega la Serenissima e La Biennale. L’esposizione, curata da Enzo Di Martino, raccoglie cinquanta dipinti e una trentina di vetri di Murano, creati da leggendari Maestri vetrai e da prestigiosi artisti. Apre la mostra una selezione di fotografie dei maggiori protagonisti dell’arte del XX secolo, spesso ritratti al lavoro durante l’allestimento del loro spazio alla Biennale.

DAL 10 MARZO AL 9 MAGGIO Museo Carlo Bilotti, Aranciera di Villa Borghese Viale Fiorello La Guardia Orari: da martedì a domenica dalle ore 9.00 alle19.00 Biglietti: da 4,00 a 6,00 euro Info: 060608 www.museocarlobilotti.it



Arte&Cultura