Issuu on Google+

SPORT PALLAVOLO • UNDER 16 FEMMINILE FASE REGIONALE

giovedì 15 aprile 2010

55

PALLAVOLO • CAMPIONATO SERIE B2 FEMMINILE

Rose Fruit chiude

La Crs Saluzzo Domenica l’ultimo turno con Parella riceve le seconde SALUZZO • Sconfitta per l’Under 16 saluzzese targata Rose Fruit nella seconda giornata della fase regionale di categoria. Dopo il 2-3 negativo della prova d’esordio con l’El Gall, questa nuova battuta d’arresto suona come una bocciatura, per le speranze di agganciare la finale regionale di Vercelli. Una gara strana, quella in terra novarese, ad iniziare dall’inconsueto orario (19,30) che scombussola non poco le abitudini delle ragazze blufucsia. Per la lunga trasferta, il tecnico di casa Flavio Boglione si presenta con l’organico al completo: «abile e arruolata» anche Elisa Bonansea, che aveva già effettuato un buon test nella gara di Prima Divisione femminile a Carrù. Avvio forte, per la Rose Fruit Volley Saluzzo. Le marchionali non si tirano indietro e, punto dopo punto, accumulano un buon margine sulle padrone di casa, che falliscono parecchi attacchi. Improvvisamente, gli equilibri in campo si ribaltano. Sul comodo vantaggio di 1812, Saluzzo si siede, e favorisce il rapido rientro delle novaresi. Tanti errori, e la frazione si chiude male, con l’Agil che chiude di misura 2523. Meno bello, per quanto riguarda i colori blufucsia, il secondo parziale. Le saluzzesi soffrono troppo in ricezione, e non riescono a contrastare efficacemente il gioco veloce delle locali, che tra l’altro si rivelano molto precise nel fondamentale del servizio.Finisce 25-17, con l’Agil che va... agilmente sul 20. Quando tutto sembra chiuso, ancora una volta la Rose Fruit stupisce, in positivo. Una bella risposta, quella del sestetto di coach Boglione, che torna

ad esprimersi su ottimi livelli. La frazione si decide in volata. Sul 2020, con la Rose Fruit in rimonta, arrivano purtroppo due errori in battuta ed un attacco in rete che lanciano definitivamente Trecate: 2520. Prossimo turno: Rose Fruit Volley Saluzzo-Sporting Parella (domenica 18 aprile ore 11). AGIL TRECATE 3 ROSE FRUIT VOLLEY SALUZZO 0 Parziali: 25-23; 25-17; 25-21. ROSE FRUIT VOLLEY SALUZZO: Nadia Martini, Mariele Ferrero, Silvia Bono, Paola Mellano, Giulia Astesana, Elisa Bonansea, Giada Mondino, Carolina Rivoira (cap), Paola Preci, Alice Panetta, Giulia Pronino, Annalisa Demarchi Elisa Aceto (libero).All. Flavio Boglione. Aiuto Erika Bosco. Dirigente: Luigi Aceto.

Alice Panetta schiacciatrice della Rose Fruit Saluzzo

PRIMA DIVISIONE FEMMINILE

Carrù-Cobola Falegnameria Saluzzo 2-3 SALUZZO • Ritorno al successo per il sestetto saluzzese della Cobola Falegnameria,che la spunta al tie break in quel di Carrù.Sono due ottimi punti,quelli conquistati dalla formazione marchionale che tuttavia, con un pizzico di concretezza in più, poteva puntare ad un successo più largo.Nella prima sfida dopo la sosta pasquale, il tecnico della Cobola ritrova Elisa Bonansea, che ha recuperato dall’infortunio alla caviglia.Tutte le altre ragazze sono pienamente disponibili.Molto equilibrio nel primo set. Le saluzzesi sono in forma, e oppongono un’ottima difesa alle iniziative delle carrucesi. La prima frazione si risolve in volata in favore delle padrone di casa, ma poi l’ago della bilancia punta decisamente in favore della Cobola Falegnameria. Con un secondo set perfetto, privo di ogni qualsiasi sbavatura, le saluzzesi pareggiano i conti, ma poi non si fermano. Le marchionali dettano legge pure nel terzo parziale, mettendo la freccia per un vantaggio meritato, frutto di una grande

attenzione in tutti i momenti chiave del match. Sul 2-1, le saluzzesi si concedono inopinatamente una sosta, della quale sono brave ad approfittarne le padrone di casa,che strappano l’accesso al tie break.Ma il 2-2 non soddisfa la Cobola Saluzzo. Le ragazze di Boglione sfoderano la grinta dei giorni migliori, grazie ad una maggior precisione, non faticano troppo ad imporsi. Prossimo turno: riposa Cobola Falegnameria Volley Saluzzo. VIBO CUCINE CARRÙ 2 COBOLA FALEGNAMERIA VOLLEY SALUZZO 3 Parziali: 25-22; 9-25; 22-25; 25-17; 8-15. COBOLA FALEGNAMERIA VOLLEY SALUZZO: Nadia Martini,Silvia Bono,Paola Mellano,Giulia Astesana, Elisa Bonansea, Giada Mondino, Elisa Aceto, Annalisa Eichholzer, Carolina Rivoira (cap), Paola Preci,Alice Panetta, Giulia Pronino, Enrica Calvetti (libero).All. Flavio Boglione.Aiuto Erika Bosco. Dirigente: Luigi Aceto.

Cerca il riscatto la formazione saluzzese della Crs di coach Luca Bianco

SALUZZO • Neanche dopo la sosta pasquale,la Crs riesce ad invertire la tendenza. Nella sfida sul campo del Villar Perosa, c’era in ballo solo l’onore, per cercare di chiudere dignitosamente l’ultimo squarcio di stagione, ma a Cumiana è mancato tutto. Nel confronto tra due delle formazioni già matematicamente retrocesse, funziona molto poco in casa Saluzzo:giocoforza,occorre ingoiare l’ennesimo boccone amaro di una stagione che, finalmente, volge alla sua conclusione. Giovedì sera (palestra Bodoni, ore 21), riunione aperta a dirigenza e sostenitori biancoblu per stendere le linee guida in vista del prossimo torneo 2010/11, che vedrà la prima squadra della Crs nuovamente impegnata nei ranghi della Serie C regionale.

PALLAVOLO • CSI OPEN ECCELLENZA

PRIMA DIV. M

PALLAVOLO • SERIE C MASCHILE

Saluzzo alla terza finale

GIACCARDI VINCE E VA IN TESTA

Busca passa e ci crede

Roberta Fruttero, Martina Ficetti e Fabrizia Palmero

ROCCABRUNA • Obiettivo finale centrato, per il terzo anno consecutivo, per il Volley Saluzzo. Dopo il netto successo (3-0) della semifinale d’andata in alle blu bastava un solo set, per accedere all’atto conclusivo del torneo Open Eccellenza. È arrivata una vittoria, frutto di una prova molto concentrata, che regala l’ennesima immagine bella di questa formazione esperta e che gioca ormai ad occhi chiusi. Prima frazione in grande equilibrio. Saluzzo lotta ad armi pari contro il sestetto della grande ex Stefania Marone, poi s’impone ai vantaggi. È il set che bastava, alla formazione marchionale, ma nella terza frazione arriva una vittoria netta, che regala il 2-1 finale. Venerdì 23 l’atto conclusivo con il Borgo San Dalmazzo Helix. LE RUVIDE MASSARDE 1 VOLLEY SALUZZO 2 Parziali: 24-26; 25-19; 20-25. VOLLEY SALUZZO: Marta Mondino, Roberta Fruttero, Martina Ficetti, Lidia Carle, Annalisa Scotta, Fabrizia Palmero, Giulia Anzola, Roberta Ficetti (capitano), Lisa Gosmaro, Giulia Negri, Jessica Raschellà, Lara Gosmaro, Marianna Alessandrini (libero).All. Patrizia Bussi.

Successo biancoblu sul campo di Caraglio CARAGLIO • Successo netto per la Giaccardi Saluzzo che, con i tre punti di Caraglio, torna in vetta al girone finale del campionato di Prima Divisione maschile. Nella sfida di lunedì sera in campo esterno, regra un grande equilibrio in campo. Il primo ed il terzo periodo si risolvono solamente in volata, rispettivamente in favore della Giaccardi Saluzzo e dei padroni di casa (vittoria ai vantaggi). Nelle altre due frazioni, sono netti, i successi del sestetto marchionale, che non fatica ad imporre la sua superiorità. In graduatoria, aspettando l’esito di Alba-Cuneo di giovedì sera, la Giaccardi si gode il primato solitario con 6 punti; seguono Alba, Cuneo e Caraglio con 3 punti. CREDITO COOP. CARAGLIO 1 GIACCARDI VOLLEY SALUZZO 3 Parziali: 24-26; 20-25; 27-25; 12-25. GIACCARDI VOLLEY SALUZZO: Pier Carlo Balocco, Andrea Capello, Fabrizio Celenta, Andrea Giaccardi, Danilo Mana, Giorgio Merlo (cap), Nicola Crea, Davide Pagliero, Marco Bruno (libero). Dir. Giacomo Forneris. Prossimo turno: Benassi AlbaGiaccardi Volley Saluzzo (giovedì 22 aprile ore 21).

BUSCA • Il Busca cresce ed esce per la prima volta dall’inizio del campionato dalla zona retrocessione. Una partita molto bella, tirata fino alla fine e che i ragazzi di Maurino hanno vinto meritatamente rimanendo attaccati ad ogni palla fino all’ultima. Una vittoria di squadra ed una vittoria che ha visto negli ultimi momenti cruciali del match un mister Maurino molto lucido e freddo nel leggere le esigenze del match e compiere scelte che si sono rivelate decisive ai fini del risultato. La formazione di partenza comprende Denari in palleggio e Revello opposto, Piola e Carollo di banda, Manca e Dovetta al centro. Libero Cherasco. Primo set giocato punto a punto contro una squadra esperta e determinata; la spuntano i padroni di casa 25-23. Nel secondo parziale, blackout buschese e la spuntano gli ospiti 17-25. Terzo set nuovamente equilibrato con la Top Four Bre Banca che gioca e va a vincere un set teso. Nel quarto parziale i padroni di casa sembrano avere in mano la partita ma l’esperienza del Meneghetti prevale si va al tie break. Partono bene gli ospiti ma al Busca va il merito di crederci sempre. Si va avanti punto su punto fino all’epilogo finale. I ragazzi del Busca faticano in difesa e Maurino gioca il jolly.Manda in battuta Rivero e si gioca tutto con due liberi in campo. La mossa è vincente e se non fosse per un’invasione a rete la partita terminerebbe sul 16/14. Successo rinviato solo di due punti grazie ad un errore sull’ultima palla degli ospiti. «Bellissima vittoria - dice Maurino - Queste partite due mesi fa le avremmo perse: oggi invece giochiamo fino alla fine e non molliamo mai». «Da tempo non vedevamo una partita così - dice Adelio Rinaudo -.Abbiamo lasciato un punto per strada ma questa vittoria, ci dà morale, forza e convinzione». TOP FOUR BRE BANCA BUSCA-MENEGHETTI 3 2 Parziali: 25-23; 17-25; 25-23; 21-25; 19-17. TOP FOUR BRE BANCA BUSCA: Mattio Paolo, Riccardo Revello, Pautasso Andrea, Manca Ivo, Dovetta Leonardo, Carollo Paolo, Aimar Paolo, Rinaudo Marco,Verano Maurizio, Enrico Piola, Cherasco Michele. Allenatore Marco Maurino. Preparatore atletico: Igor Barbero. Dirigente:Adelio Rinaudo.

PRIMO SET Con i consueti, pesanti problemi d'organico, il tecnico Luca Bianco ed il vice Marco Porello schierano in partenza quello che ormai è divenuto il sestetto base: Operti in palleggio;Anzola opposto; Panetta e Ambra Mana in banda;Silvestri e Garro centrali; Benedetto libero. Si comincia,ed è chiaro sin da subito che non è giornata. Le saluzzesi sbagliano troppo, ed il Villar ne approfitta, mettendo fieno in cascina.Distanze fissate presto in favore delle padrone di casa, che chiudono rapidamente. SECONDO SET Non cambia la musica in campo. Le pinerolesi comandano a piacimento,e relegano la Crs Saluzzo nei bassifondi.Tra i due sestetti, la forchetta si allontana rapidamente, per fissarsi sul +10 in favore del Villar.

TERZO SET Nessun segnale di riscatto per le marchionali,che alzano subito bandiera bianca. Una gara velocissima, quella di Villar Perosa,specchio di una stagione nata male e che si avvia a concludersi peggio. PROSSIMO TURNO Crs Volley Saluzzo-Pavidea Fiorenzuola (sabato 17 aprile ore 18,30). FORD SARA VILLAR PEROSA 3 CRS VOLLEY SALUZZO 0 Parziali: 25-13; 25-15; 25-11. CRS VOLLEY SALUZZO: Chiara Actis Grosso,Alice Anzola, Marcella Contato,Laura Garro,Ambra Mana, Tamara Mana, Stefania Operti (cap),Alice Panetta,Chiara Silvestri, Carolina Rivoira, Federica Benedetto (libero). Allenatore Luca Bianco. Aiuto Marco Porello. Dirigente Rodolfo Perini.

BREVI DI SPORT

Un gran derby apre i playoff della Top Junior femminile SALUZZO • Sabato pomeriggio si aprono i playoff della categoria Top Junior femminile.Alla palestra del liceo Bodoni,gara 1 dei quarti di finale tra la Libreria Mondadori Volley Saluzzo ed il Manta Volley Top Junior per un derby sempre molto sentito per la presenza di molte ex su un fronte e sull’altro. Fischio d’inizio alle 15.30.

Domenica impegno esterno per l’Under 13 saluzzese SALUZZO • Domenica 18 torna in campo l’Under 13 femminile dell’Avis Volley Saluzzo.Le biancoblu del tecnico Elena Bessone sono impegnate nel concentramento di Savigliano con le padrone di casa e L’Alba Volley. Prima partita alle 15 tra Coper Savigliano e Avis Volley Saluzzo.

Il Busca Under 16 cerca l’accesso alla final four BUSCA • Splendida vittoria per la U16 maschile della Pallavolo Busca Libertas che vince 3-0 (parziali 25-11; 25-13; 25-13) contro il Volley Torino. Prova di forza della squadra buschese allenata da Marco Maurino che impiega poco più di un’ora a sbrigare la formalità.Ora tutto si gioca domenica a Ciriè.Una vittoria netta potrebbe spalancare le porte alla final four.In classifica,Novi 6 punti; Busca e Ciriè 3; Torino 0.


55_000 (4)