Page 1

SPORT PALLAVOLO • SALUZZO VINCE

Sempre in vetta SALUZZO • Seconda partita e seconda vittoria (entrambe con uno speculare 3-1) per i ragazzi della Giaccardi Volley Saluzzo, che si confermano capolista di giornata, unica formazione di Prima Divisione a punteggio pieno. È stato comunque duro, l’impegno di giovedì sera con i giovanissimi del Caraglio. I primi due set sono stati tiratissimi, giocati alla pari e decisi unicamente da qualche errore di troppo. Meglio le altre due frazioni, dove emerge, e fa la differenza, l’esperienza dei padroni di casa. Il sestetto saluzzese si schiera con Giaccardi in palleggio; Pagliero opposto; Crea e Celenta in banda; Mana e Merlo centrali; Bruno libero. L’avvio è difficile. I locali vanno subito sotto (1-7), poi cominciano la loro risalita, agganciando una prova volta Caraglio sul 7-7 (battuta di Mana). Gli ospiti hanno un nuovo colpo di coda , e vanno facilmente avanti 8-12. Il rientro dei saluzzesi è perentorio. La Giaccardi recupera e pareggia sul 23-23 con un Celenta in forma strepitosa. I locali rischiano sul primo set ball, ma poi mettono la freccia:25-24 con muro di Pagliero. Sono Crea e Mana a confezionare un gran 28-26. Secondo set e Saluzzo parte benissimo: 5-1. I padroni di casa hanno

TENNISTAVOLO • DORIA SPODESTA ARMANDO

Il torneo A4 al Verzuolo

Successo pieno per il 27° torneo Città di Verzuolo di tennistavolo

Ancora un successo per la Giaccardi Volley Saluzzo

cambiato il palleggio (Capello per Giaccardi), e proprio Capello firma, al servizio, il punto del massimo vantaggio: 12-8. Poi è black out, per i locali. Caraglio mette a segno un break e pareggia sul 15-15. Grande equilibrio poi, sul 24-22, la Giaccardi ha l’opportunità per raddoppiare. Caraglio annulla e, dopo la sfuriata saluzzese (25-24 e 26-25) piazza il colpaccio. Senza troppa storia le altre due frazioni. Saluzzo si accorge di aver scherzato troppo e torna in campo estremamente determinato. I locali non sbagliano più nulla, e si ri-

prendono nel terzo set quanto lasciato nel secondo. Gran finale nella quarta frazione.La Giaccardi si scrolla finalmente di dosso gli ospiti e va a chiudere in scioltezza. Prossimo turno: riposa Giaccardi Volley Saluzzo. GIACCARDI SALUZZO 3 CREDITO COOP. CARAGLIO 1 Parziali: 28-26; 26-28; 25-18; 25-20. GIACCARDI SALUZZO: Pier Carlo Balocco, Andrea Capello, Fabrizio Celenta, Andrea Giaccardi,Danilo Mana,Giorgio Merlo (cap), Davide Pagliero, Nicola Crea, Marco Bruno (libero).

SALUZZO • Finale tutta verzuolese per il 27° torneo Citta di Verzuolo - 24° Trofeo A4 Utensili Speciali Busca. È stato Marco Doria a spodestare dal trono Gianmaria Armando in una bella finale che ha esaltato le capacità tattiche di entrambi.Ai nastri di partenza ben 10 atleti atleti di casa A4 di cui sei tra i primi otto: un bel record. Mentre sul terzo gradino del podio saliva Domenico Colucci in condominio con Dario Semita del Cus Torino, si sono piazzati in 5ª posizione Alberto Abbà, fermato dal compagno di squadra Marco Doria, Stefano Vallome bloccato da Gianmaria Armando, e Paolo Carosso che ha impattato Domenico Colucci per l’ingresso in semifinale. Nella gara di doppio Doria, in tandem con il pimpante Giovanni Damasco, e Armando, con il compagno di sempre Alberto Abbà, si sono dati battaglia nella finalissima che ha visto ancora una volta sugli scudi «Octopussy» per una giornata da incorniciare:«Una doppietta così,neanche nei sogni più rosei» ha confessato Marco. En plein di vittorie per gli alfieri dell’A4 che, nella due giorni pongistica del 27° Torneo Città di Verzuolo 24° Trofeo A4 Utensili Speciali Busca, non hanno lasciato nulla agli avversari. Dopo Marco Doria, Luca

FERNANDA FULCHERI IN DIREZIONE NAZIONALE CNA

INTEGRATE LE LINEE GUIDA PER IL CONSEGUIMENTO DELLA QUALIFICAZIONE DEI RESTAURATORI

LE NOSTRE SEDI SAVIGLIANO Via Torino 90 Tel. e Fax 0172.33632 ALBA Via D. Galimberti 5 Tel. 0173.363916 Fax 0173.361398 BRA Piazza Roma 13 Tel. 0172.413394 Fax 0172.413394

MONDOVÌ Piazzale Ellero 45 Tel. 0174.552555 Fax 0174.47777 FOSSANO Via San Giuseppe 46 Tel. 0172.635052 Fax 0172.631744

www.cogartcna.it - www.cnacuneo.it

Con la Circolare n. 39 del 16/10/2009 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha fornito ulteriori chiarimenti relativi alla fase transitoria per il conseguimento della qualifica di restauratore e di collaboratore restauratore ad integrazione delle linee guida pubblicate nel corso del 2009, in merito alla sospensione degli accessi alla documentazione custodita presso le Soprintendenze coinvolte, per garantire la funzionalità complessiva della pubblica amministrazione nel corso del processo di qualificazione dei restauratori avviata. Visto che l'esigenza di sospendere detti accessi si porranno presumibilmente dopo il 2 gennaio 2010, data successiva al termine previsto per la trasmissione delle domande, a seguito delle quali inizierà la fase di attestazione, ogni ufficio del Ministero deciderà se sussistono o meno i presupposti per avvalersi della sospensione a partire dal 2 gennaio

Borasio ha emulato il suo compagno di squadra piazzandosi sul primo gradino del podio nella gara del singolare dei 4ª categoria e in quella del doppio in tandem con Davis Boscolo. Nella gara del singolo è da segnalare inoltre l’ottimo 3° posto per il rientrante Luca Cresto. Beatrice Spampinato e Giulia Marengo sono state le regine delle due gare femminili. La Spampinato ha primeggiato tra le quarta categoria, dove si è fatta onore anche Maura Sordello che è salita sul terzo gradino del podio. Prime tre posizioni per le ragazze dell’A4 nel 3ª femminile con una buona prestazione di Roberta Lentini che è arrivata alla finalissima con la Marengo e un buon terzo posto per Silvia Racca, inossidabile «quota rosa» del nostro tennistavolo. L’ultimo titolo è stato conquistato da Zhao Chang che ha dominato l’assoluto maschile superando in finale il rumeno del T.T. Torino Laurentiu Capra; terzi posti per Valentino Piacentini e Alberto Margarone del T.T.Torino. Il trofeo A4 per la miglior società classificata è rimasto saldamente nelle mani della società pongistica di Verzuolo.

2010, rendendo pubblica tale decisione e comunicandola ai richiedenti."; quindi fino a tale data si potrà avere accesso alla documentazione.Per il periodo precedente eventuali periodi di sospensione dovranno essere limitati a far fronte a momenti di difficoltà organizzativa contingenti. Per quanto riguarda il tema delle certificazioni di buon esito dei lavori, se la certificazione di buon esito non è mai stata fatta o non più reperibile, il restauratore incaricato del restauro che aspira al riconoscimento della qualifica, potrà richiedere la certificazione di buon esito all'ente attualmente preposto alla tutela del bene. L'ente dovrà eseguire le verifiche e le ricognizioni del caso e formalizzare il tutto con una certificazione "ora per allora" ma tale adempimento non assumerà una rilevanza decisiva per la conclusione della procedura di conseguimento delle qualifiche professionali. Qualora invece, detta verifica di buon esito non sia ancora stata effettuata e la relativa documentazione non sia reperibile, gli uffici dovranno provvedere tempestivamente a verificare il tutto ed a formalizzare i relativi atti per poter procedere alla formalizzazione delle attestazioni entro il 31 marzo 2010.

CLUB EDILIZIA PROMOSSO DALLA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA SI PROPONE DI RIUNIRE E COORDINARE TUTTE LE IMPRESE DEL SETTORE La Camera di Commercio Italiana di Nizza, Ente al quale CNA Cuneo partecipa attivamente, nel perseguire la propria attività di sostegno alle imprese, ha deciso di creare dei

55

BOCCE

A4 fa il vuoto

Un altro positivo risultato per CNA Cuneo è venuto dall'assemblea nazionale che si è tenuta la scorsa settimana per il rinnovo degli organi nazionali dell'Associazione. La Presidente provinciale Fernanda Fulcheri è stata eletta componente della Direzione nazionale, organo di gestione dell'associazione nazionale. Risultato che premia un lavoro di passione e determinazione condotto a favore dell'Associazione e dell'Artigianato.

BORGO SAN DALMAZZO Via Cuneo 52/I Tel. 0171.268019 Fax 0171.268261 CUNEO - MADONNA DELL’OLMO Via della Motorizzazione 2/D Tel. 0171.413218 SALUZZO Corso Roma 20 Tel. 0175.240144 Fax 0175.47575

Giovedì 5 novembre 2009

DOMENICA SCONTRO AL VERTICE PER L’AUXILIUM SALUZZO • Sconfitta esterna per l’Auxilium Cr Saluzzo sul campo del Chiavari. 13-7 il risultato finale in favore dei liguri,che lasciano poco spazio alla formazione di «patron» Ghietti. Nel prossimo turno, gli oratoriani ricevono il Nitri Aosta. Si è concluso con un nulla di fatto il match più atteso della quarta giornata fra La Perosina e la Chierese. I «collinari» del tecnico Zucca non sono riusciti a capitalizzare il vantaggio di 8-4 al termine della prima fase e sono stati bravi i padroni di casa a reagire sfruttando il fattore campo nelle prove tradizionali. Per la prima volta il massimo campionato ha una capolista solitaria: si tratta della Dok Dall’Ava a cui è bastato superare in casa la Nitri per ottenere la leadership. Vincendo sui terreni della Brugnera la Voltrese si è mantenuta nelle zone alte,davanti a Brb e Chiavarese.Ancora in bianco la Cornudese. Risultati (4ª giornata): Brugnera -Voltrese 7-13; ChiavareseAuxilium 13-7; Dok Dall’Ava- Nitri Aosta 14-6; Cornudese-Pontese 812; Tubosider - Brb 4-16;La Perosina-Chierese 10-10. Classifica: Dok Dall’Ava 8, Chieri 7,Voltrese e La Perosina 6, Brb e Chiavarese 5, Pontese 4, Nitri,Auxilium e Tubosider 2, Brugnera 1, Cornudese 0. Domenica a Pontedassio e Genova è in calendario la terza giornata di Serie A di Petanque. L’Auxilium Saluzzo affronta l’Anpi Molassana nello scontro al vertice delle donne; la squadra maschile affronta il Circolo Petanque Sampierdarena. Classifica: femminile: Auxilium Saluzzo, Caragliese e ANPI Molassana 4; Il Lanternino e Dlf Ventimiglia 2;Valle Maira,A.B. Genovese e C.P. Sampierdarena 0.

“club” nei quali riunire le imprese che operano in uno stesso settore, e che condividono gli stessi interessi. Il Club Edilizia è destinato a radunare le imprese italiane del settore edile, interessate ad espandersi o già impiantate in Francia. Avendo il governo stanziato ingenti fondi anticrisi, molti dei quali destinati a rilanciare il settore, il mercato francese rimane molto appetibile per le imprese italiane, anche se la rigida burocrazia francese rappresenta ancora un grosso ostacolo, soprattutto per le imprese che non hanno le competenze e le conoscenze adeguate. Il Club Edilizia riunisce imprese altamente qualificate, che hanno il compito di mostrare ai cugini francesi il “saper fare” italiano nel settore delle costruzioni, come già dimostrato in occasione di BioGrasse, la fiera dedicata allo sviluppo sostenibile della città di Grasse, nel corso della quale le imprese del Club hanno unito le proprie forze a quelle dell'architetto francese Jerome Bernard per progettare e costruire una “casa ecologica” a basso impatto ambientale. Il Club metterà a confronto le normative francesi e italiane in modo da esercitare un'azione di pressione con l'obiettivo di armonizzare la regolamentazione o la riconoscimento delle rispettive tecniche. La Camera di Commercio Italiana potrà così migliorare gli interessi delle imprese del club, trattare con le istituzioni e gli organismi interessati ed esercitare un'azione di lobbying per migliorare la situazione attuale. Per ulteriori chiarimenti si consiglia di contattare gli uffici dell'Associazione.

55_000 (2)  

w w w . c o g a r t c n a . i t - w w w . c n a c u n e o . i t La Camera di Commercio Italiana di Nizza, Ente al quale CNA Cuneo partecipa...