Issuu on Google+

‹�‡•–”‡ 

    

vedere la Gran Madre, aperte sulla Natura, per il sole, dentro la piogF Finestre il cielo, p per guardare dentro i prati, dell’anima socchiuse con n’è ggia, la neve, il vento. Finestre un po’ di sentimenti. Ce p pudore, per lasciare usciremoderno, tecnicizzato, laicizttanto bisogno nel mondo opaco, laccato di fuori e corroso, degli zzato, sempre piĂš lucido, dal veleno dell’orgoglio pasiinquinato dentro, sciupato in smog. Finestre aperte sul non a u uo uomini e intossicato dallo piĂš, si tende a non ricordare sogno, ssato per ricordare. Oggi sat un recuperare una pausa, p pen pensare. C’è bisogno di ad essere solo o. Che bello se l’ansia tornasse se è divenun sentiment u in giro d’amore. A pensarci d’amor d d’amore. Che bisogno c’è quasi strano, sempre piĂš estraneo, cosĂŹ difficile amare. Ăˆ tato cos ta il mare, la camil Creato, la luna, il fiume, che comunica lui, lei, Amare Am lontano. lo che ti cammina vicino, Sentir Dio che viene e . Finestre aperte pagna. Sentire pa momento ogni in le creature, at della loro ingiusticon te anche attraverso degli uomini, con le tenebre di luce. per sperare che la notte p finire, in cerca del loro egoismo, possa zia e i dolori de

/$92&( '(/ 3232/2

/$92&(

 

            

‘•–‡ –ƒŽ‹ƒÂ?‡•Ǥ’ǤƒǤÇŚ’‡†‹œ‹‘Â?‡‹Â?„„‘Â?ƒÂ?‡Â?–‘‘•–ƒŽ‡ÇŚǤǤÍ›Í?Í›Č€ÍšÍ˜Í˜Í›ȋ…‘Â?˜Ǥ‹Â?ǤÍšÍ&#x;Č€Í˜ÍšČ€ÍšÍ˜Í˜ÍœÂ?ÎťÍœÍžČŒÂƒÂ”Â–Ç¤Í™ÇĄ‘Â?Â?ƒ͙ǥČ‹Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒČŒ

   

Per una volta, forse è la prima, amministratori, cittadini e comitati ambientalisti sono tutti sulla stessa lunghezza d’onda: è necessario mettere un freno alla politica delle discariche. Siamo a Montichiari, ma idealmente potremmo essere in qualsiasi altro posto della Provincia, che, ricordiamolo, registra dati preoccupanti (a livello regionale) sul tema dell’utilizzo del territorio per escavazioni e riutilizzo dello stesso per ďŹ ni di discarica. La situazione è diventata insostenibile. A Montichiari sono presenti 11 discariche, ma come se non bastasse a ogni colpo di tosse vengono avanzate delle nuove proposte; l’ultima, in ordine di tempo, è stata la richiesta (rigettata dal Pirellone) di ampliamento del sito di Ate 43. Forse bisognerebbe chiedersi come mai in passato le discariche siano cresciute come funghi nel sottobosco: facevano gola a molti, Comuni in primis. In pochi, purtroppo, hanno pensato alle ricadute su un dato territorio, all’impoverimento del terreno, ai danni alla salute e alla stessa diminuzione del valore economico di un quartiere o di un’area. Certo resta prioritario, ma in provincia ormai si sta facendo quasi dappertutto, favorire una nuova cultura e sensibilitĂ  nei confronti dei riďŹ uti. Nel nostro piccolo siamo chiamati tutti a uno sforzo, quello di consumare meno (utopia?) e soprattutto di prestare attenzione a differenziare quello che consumiamo. Il secondo obiettivo è quello di pungolare la classe politica: le grandi opere costruite grazie agli introiti delle discariche e a scapito della salute hanno senso? Meglio qualche struttura in meno...

  Ǥ        





     Ǥ 

͚͠

”‡•…‹ƒ͙͙ ”‡•…‹ƒ    Ǥ Ǥ

Ž—‰Ž‹‘͚͙͘ ͛

        

      Í‚Í™ÇĄÍ˜Í˜

Egitto. Una fragile democrazia agita il Mediterraneo

Č‹Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒČŒÇŚ‘Â?–‹‡Â?‡ ǤǤ ÍœÍžČŒÂƒÂ”Â–Ç¤Í™ÇĄ‘Â?Â?ƒ͙ǥ ȋ…‘Â?˜Ǥ‹Â?ǤÍšÍ&#x;Č€Í˜ÍšČ€ÍšÍ˜Í˜ÍœÂ?Îť ‘•–ƒŽ‡ÇŚǤǤÍ›Í?Í›Č€ÍšÍ˜Í˜Í› †‹œ‹‘Â?‡‹Â?„„‘Â?ƒÂ?‡Â?–‘ ‡•Ǥ’Ǥ ‘•–‡ –ƒŽ‹ƒÂ?‡•Ǥ’ǤƒǤÇŚ’‡

Í˜ÍĄƒ‡•‹‡’ƒ””‘……Š‹‡ Mazzano. Visione d’insieme per superare le difficoltĂ 

‘––‹†‹�‘–‡

͚͜……Ž‡•‹ƒ Papa Francesco. immigrati in mare, spina nel cuore

’‡”–‘Ǥ ”ƒ•ˆ‘”Â?ƒÂ?‘‹Â?’ƒŽ…Š‹ƒ…‹‡Ž‘ƒ ÂŽĂ–ÇĄ ÂƒÂ˜ÂƒÂ”Â†Â‘ÇĄƒ‰‘†ǯ •‡‘•‹– ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡‡‹Â?–‡”Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡Ǥ Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒÇĄ ƒ”†‘Â?‡Â‹Â˜Â‹Â‡Â”ÂƒÇĄƒ ĂŽ„‡ŽŽ‹ †‹‡˜‡Â?–‹…—Ž–—”ƒŽ‹†‹˜ƒŽ‘”‡Â? ÇŻÂ‡Â•Â–ÂƒÂ–Â‡†‡‹„”‡•…‹ƒÂ?‹°”‹……ƒ ‡…—Ž–—”ƒŽ‹†‡ŽŽƒ…‹––Â?‡Dz‘…‡dz”‡‰ƒŽƒ‹…‘Â?…‡”–‹’‹ Â?—‘˜‡’‘Ž‹–‹…Š ‰Â?ƒŽ‡ ––‹†‹•‡ ƒ•–‡ŽŽ‡ ƒ—”ƒ ÇŻ     

͙͛—Ž–—”ƒ‡…‘�—�‹…ƒœ‹‘�‡ Caso Stamina. Gandolfini: i bambini non sono cavie

ÂŽ’‹……‹‘Â?‡ ‡Žƒ†‹Ž‹‰‡Â?œƒ nuovo sindaco inizia Quando un nuov amministrativa, un’esperienza amminis un nuovo ma similmente, quando parrocchia, parroco fa l’ingresso in e le la carica di entusiasmo dei fedeli si attese dei cittadini o de ha certo moltiplicano. Chi inizia nel caso una storia, delle idee, cche essere giĂ  del sindaco dovrebberro conosciute abbondantemente con ha eletto, dalla popolazione che lo litĂ  ma anche una certa disponibi è non (se di fondo all’ascolto za stupido del tutto), alla conoscen persone delle dinamiche e delle I primi che vivono nel territorio. però, mesi sono pure il tempo, scena in cui si ripresentano sulla h

͜’ƒ‰‹�‡†ƒ•–ƒ……ƒ”‡ �‹ƒ  …‘�‘� ͛͞ …‘�‘�‹ƒ ͛͞ ͛͞

  Ǥ              Ǥ 

͚͠

Agricoltura. Torna il tema del caporalato

Í›Í&#x;’‘”–

Un buon Brescia Ǥ”‡•…‹ƒ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘ ll’amichevole

 

piccione sottoposto alla gara del il e. gestione precedente. Circa a vantaggio del suo successor viene nuovo parroco scatta anzitutto Pertanto al parroco che . Il umiltĂ  lo “gara del tiro al piccioneâ€? se non resta che porsi con chi nel piccione naturalmente è e spirito di discernimento che n’è andato e i tiratori coloro su di cammino. E se sui parroci nuovo fisso (morto il piccione) sentono lo sguardo della gente è e carattere sĂŠ il dovere “divinoâ€? di infierire soprattutto a scrutare il venuto , mettere in guardia il nuovo “Chi e le caratteristiche personalie ore. dagli errori del predecess sul sindaco, che è del paese piĂš questo gara c’era prima ha sbagliato che tutti conoscono, la questi e lto “dell’assa e quello, ha privilegiato quella è gettonata incapace il quelli, ha dilapidato o era diligenzaâ€?. Una volta eletto alla Chi trova a per questo o quel motivoâ€?. te nuovo primo cittadino si l’hanno è venuto è, invece, sicuramen incontrare tutti coloro che saranno elettorale. migliore e con lui le cose sostenuto in campagna solito il gara della certamente migliori. Di Anche con lui si gioca la (sempre prima, c’era chi di nuovo arrivato ascolta e denigrazione pesa è piĂš se non è stupido del tutto) con ma in politica la dinamica era ori ore le parole degli interlocut semplice. Se il predecess buona senza attenzione e rispetto. La un avversario politico ha cose, se tradizione dei parroci bresciani dubbio sbagliato molte anno era raccomanda che il primo era un compagno di partito, che il “comanda a “ora e in parrocchi certamente superato bene nno. sacristaâ€?, per dire che è ci sono ioâ€? le cose cambieradove E vedere, giudicare e poi agire. Anche il tempo di rodaggio re poichĂŠ anche il nuovo parroco dovrebbe in comune “comanda o ha magari lasciato un’incaric tario comunaleâ€? è il

100 deve fare presto e i mitici o giorni sono un segnale necessari diligenzaâ€? da dare agli elettori. “La sempre delle risorse economiche, è piĂš scarse per gli enti locali, nel mirino di tanti che sperano all’amico grazie di accedere Le sindaco per motivi diversi. ranno scelte “dell’elettoâ€? scontente o tra qualcuno di certo e l’equilibrisarĂ  litĂ  sostenibilitĂ  e progettua bisogni da trovare a vantaggio dei quelli di non e veri della comunitĂ  bene di parte. Ed è proprio nel e il della comunitĂ  che il parroco percorso sindaco incrociano il loro loro, comune fin dall’inizio del il suo pur diverso, incarico. Se la bene resta la guida, se conta a equilibrat ed armonica crescita dei della comunitĂ , dei bisogni della piĂš deboli e dei piĂš poveri, specificitĂ  valorizzazione delle sue dello e delle sue competenze, uni degli spirito del farsi carico gli cerca chi di lĂ  di al altri, allora, stesso, di mettere in luce solo se anza resta il segno di una testimoni t

                  Í‚Í™ÇĄÍ˜Í˜

%$66$%5(6&,$1$

ŽžƾŜĹ?ĆšÄƒ Ĺ?ĹśÄ?ĂžžĹ?ŜŽ ‹•…ƒ”‹…Š‡ …‘Â?‡ˆ—Â?‰Š‹

           

Í ÍĄÍ›

͘͞‘’‘Ž‹‡…‘�–‹�‡�–‹

'(/ 3232/2           ͙ͥ͛͠

 Í™

‡�‡”†¿͙ͥŽ—‰Ž‹‘

͙͘͘͘…‘’‹‡ †‹Dz‘…‡dzƒ”‡•…‹ƒ

Dz‘…‡dzŽƒ’”‘••‹Â?ƒ•‡––‹Â?ƒÂ?ƒ ”‹–‘”Â?ƒƒÂ”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒÇŁ˜‡Â?‡”†¿͙ͥ Ž—‰Ž‹‘•ƒ”‡Â?‘‹Â?†‹•–”‹„—œ‹‘Â?‡ …‘Â?ÂŽÇŻÂ‡Â†Â‹ÂœÂ‹Â‘Â?‡œ‘Â?ƒŽ‡ †‡†‹…ƒ–ƒƒŽŽƒ…‹––Â?ƒ‰Ž‹’‡†ƒŽ‹ …‹˜‹Ž‹‡ƒŽŽƒ‘Ž‹ƒÂ?„—ŽƒÂ?œƒǤ

´1RWHGLPXVLFDÂľSHUO¡$LGR ƒ„ƒ–‘͙͛Ž—‰Ž‹‘Â?‡ŽŽƒ‹‡˜‡†‹ǤƒÂ?…”ƒœ‹‘•‹‡•‹„‹•…‘Â?‘‹ŽˆŽƒ—–‹•–ƒ ‡Ž‹…‡ƒÂ?–‡ŽŽ‹‡‹Ž …Š‹–ƒ””‹•–ƒ—…ƒƒ”ƒœœ‹•—Â?—•‹…Š‡†‹…Š—„‡”–ǥƒ‰ƒÂ?‹Â?‹ǥÂ‹ÂŽÂŽÂƒÂŽÂ‘Â„Â‘Â•ÇĄ—Œ‘Ž‡‹ƒœœ‘ŽŽƒ    “Note sotto le stelleâ€?, la rassegna musicale ideata da Aido e Scuola d’archi Pellegrino da Montechiaro e organizzata congiuntamente con Avis e Garda Vita, sabato 13 luglio nella Pieve di S. Pancrazio con il flautista Felice Santelli e il chitarrista Luca Marazzi su musiche di Schubert, Paganini, Villalobos, Pujol e Piazzolla. La serata, a ingresso libero, inizia alle 21.15. Saranno presenti responsabili e volontari delle due associazioni per raccogliere eventuali iscrizioni all’Avis e all’Aido.

ƒ†‡”�‡ŽŽ‘

‘”‰‘ƒ� ‹ƒ…‘�‘

Dz ÂŽ„ƒ”„‹‡”‡ †‹Â‹Â˜Â‹Â‰ÂŽÂ‹ÂƒÇł

Â—Â•Â‹Â…ÂƒÇĄ•’‘”– ‡„—‘Â?ƒ…—…‹Â?ƒ

ƒ„ƒ–‘͙͛Ž—‰Ž‹‘ƒŽŽ‡͚͙ Â?‡Žƒ•–‡ŽŽ‘†‹ƒ†‡”Â?‡ŽŽ‘ ˜ƒ‹Â?•…‡Â?ƒDz ÂŽ„ƒ”„‹‡”‡†‹ Â‹Â˜Â‹Â‰ÂŽÂ‹ÂƒÇł†‹ ‹‘ƒ…Š‹Â?‘‘••‹Â?‹Ǥ ÇŻÂƒÂŽÂŽÂ‡Â•Â–Â‹Â?‡Â?–‘•…‡Â?‹…‘°†‹

‹ƒ…‘Â?‘Â?†”‹…‘Ǥǯ‹Â?‰”‡••‘ …‘•–ƒ͛͘‡—”‘ȋ•‘…‹ÍšÍ?Â‡Â—Â”Â‘ČŒÇ¤

Â?ÂˆÂ‘ÇŁÍ˜Í›Í˜Č€ÍĄÍœÍ˜Í Í&#x;͞͞Ǥ

Â‘Â–Â‡ÂŽÂŽÂƒÇĄˆ”ƒœ‹‘Â?‡†‹‘”‰‘ ƒÂ? ‹‘…‘Â?‘ǥ†ƒÂ‰Â‹Â‘Â˜Â‡Â†Âż͙͙ ƒ•ƒ„ƒ–‘͙͛Ž—‰Ž‹‘ǥ‘”‰ƒÂ?‹œœƒ Žƒ“—‹Â?–ƒ‡†‹œ‹‘Â?‡†‹Çł Š‡ǯ Â?ƒÂˆÂ‡Â•Â–ÂƒÇłÇĄ—Â?’”‘‰”ƒÂ?Â?ƒ†‹ Â?Â—Â•Â‹Â…ÂƒÇĄ•’‘”–‡„—‘Â?ƒ…—…‹Â?ƒǤ —––‡Ž‡•‡”‡†ƒŽŽ‡͙͠Ǥ͛͘° ƒ––‹˜‘‹Ž•‡”˜‹œ‹‘”‹•–‘”ƒœ‹‘Â?‡Ǥ

4XHLULILXWLFKHYDOJRQRRUR ƒ”’‡Â?‡†‘Ž‘ǤÇŻÂ‘Â”ÂƒÂ–Â‘Â”Â‹Â‘Šƒ‹Ž•—‘‘Ž‹˜ƒŽ‡Â?–‡

Â?ÇŻÂƒÂ”Â‡ÂƒÂ?—‘˜ƒ’‡”ƒ‰‰”‡‰ƒ”‡‡ˆ‘”Â?ƒ”‡  Domenica 7 luglio è stato inaugurato alla presenza del vescovo Monari il nuovo centro parrocchiale Paolo VI, un complesso importante per la comunitĂ  che può disporre di spazi per le attivitĂ  ricreative e culturali. Monari ha visitato la Casa di Nazareth e la nuova sede della Caritas e del Centro aiuto della vita.

”‘…‡‡†‡Ž‹œ‹ƒ’‡”Â?‘Ž–‹‘Â?—Â?‹ǥ˜‹•–‹‰Ž‹‡Â?‘”Â?‹‹Â?–”‘‹–‹ —–‹Ž‹ƒˆ”‘Â?–‡†‹—Â?–‡””‹–‘”‹‘•‡Â?’”‡’‹ÎÂ†Â‹Â•Â•Â‡Â•Â–ÂƒÂ–Â‘ÇĄ Ž‡†‹•…ƒ”‹…Š‡•‘Â?‘ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‘Â”Â†Â‹Â?‡†‡Ž‰‹‘”Â?‘Â?‡ŽŽƒƒ••ƒ    Si sta facendo larga una campagna di sensibilizzazione forte di politica ed opinione pubblica per cercare di arginare il fenomeno delle discariche, fonte di reddito per molti Comuni, ma anche di preoccupazione per gli abitanti. “In questi anni di amministrazione, a partire dal 1999 – ricorda il sindaco di Montichiari Elena Zanola – abbiamo sputato sangue per cercare di fermare nuovi insediamenti di discariche, ma sappiamo bene come, purtroppo, le responsabilitĂ  di chi ci ha preceduto siano pesantissime. In alcuni casi, fortunatamente, le nostre battaglie hanno portato a dei successi, penso per esempio ad Aspireco, impianto di trattamento dell’amianto, che ha dovuto alzare bandiera bianca di fronte al no deciso di tutta la

cittĂ â€?. Ben diversa è l’opinione delle opposizioni ed in particolare dell’Area Civica Monteclarense che accusa senza mezzi termini la giunta di “contraddizioni nel suo operare: abbiamo assistito, infatti, ad una inerzia totale per quanto riguarda la boniďŹ ca di tre dei quattro siti inquinati, senza contare la convenzione stipulata tra Comune e gruppo Systema che ha comportato ben 70 milioni di euro di risparmi per quest’ultima e nessun vantaggio per il territorio monteclarense. E quanto alla tanto sbandierata lotta contro le discariche, è bene ricordare come, grazie proprio ad una, peraltro, contraddittoria delibera di giunta del 2010, la Cava Senini è andata ad ospitare la Ecoeternit, impianto di smaltimento dell’amiantoâ€?.   Ǥ͙ͥ


͚͘

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

‘Â?–‹…Š‹ƒ”‹ ƒŽƒœœ‘ƒ„ƒ”‹Â?‘ÂŽÇŻÂƒÂ”Â–Â‡†‹œ‹‘‘Ž†‹Â?‹ Palazzo Tabarino apre nuovamente le porte al pittore Ezio Soldini per una mostra che ripercorre la sua lunga e affascinante attivitĂ  nel mondo dell’arte. L’esposizione si intitola “Dal figurativo all’Informale – Quarant’anni di attivitĂ â€? l’esposizione organizzata dal Comune e da Montichiari Musei e curata da Paolo Capelletti e Fabrizio Migliorati che, al piano terra dell’ex sede

comunale, consente a tutti di ammirare circa 35 opere (tra olii su tela e disegni) dell’artista monteclarense. Le ampie e spaziose sale di Palazzo Tabarino si prestano bene ad accogliere un’antologica che rientra a pieno titolo tra le piÚ importanti iniziative in tema di arte del 2013. Al pubblico, ora, spetterà non solo assaporare, ma anche decifrare, con il cuore piÚ che con la mente, le ricche elaborazioni pittoriche

di Soldini, un attento e solerte interprete dei moti dell’animo. Anche in questo caso, come per tutte le esposizioni che si tengono a Montichiari, verrà donata al Comune un’opera che andrà ad arricchire la già prestigiosa Collezione Treccani degli Alfieri, comprendente tele e sculture, tra gli altri, di Ernesto Treccani, Giuliana Geronazzo, Piero Mosti, Dino Coffani, Eugenio Mombelli, Tullio Cattaneo, Giuseppe

Ferretti, Lauro Gorini e, per l’appunto, Ezio Soldini. “Dal figurativo all’informaleâ€?, che costituisce uno dei tanti eventi della Fiera di San Pancrazio - Maggio monteclarense, sarĂ  visitabile negli stessi orari di apertura del Museo Lechi (sino al 18 agosto): dal mercoledĂŹ al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 e la domenica dalle 15 alle 19, con ingresso libero. Info: www.montichiarimusei. it – tel. 030/9650455.

  

ƒŽ…‹�ƒ–‘ƒ”Žƒ‹Ž’ƒ””‘…‘†‘�—‰‰‡”‘ƒ�‹

3LFFROLVLJQLILFDWLYLSDVVL ‘Â?•‘Â?‘—Â?ǯ‡”‹‰‡Â?†ƒ—Â?‹–Â?Â’ÂƒÂ•Â–Â‘Â”ÂƒÂŽÂ‡ÇĄÂ?ƒƒŽ…‹Â?ÂƒÂ–Â‡ÂŽÂŽÂ‘ÇĄƒŽ…‹Â?ƒ–‘‡‘Â?–‡ƒÂ?ƒ”…‘–…‘Â?’Ž‹…‡ƒÂ?…Š‡ÂŽÇŻÂƒÂ’’ƒ”–‡Â?‡Â?œƒ ƒŽÂ?‡†‡•‹Â?‘‘Â?—Â?‡–•–ƒÂ?Â?‘Žƒ˜‘”ƒÂ?†‘‹Â?•‹‡Â?‡Ǥ•‡––‡Â?„”‡’ƒ”–‹”Â?‹Ž’”‘‰‡––‘’‡”ŽƒÂ?—‘˜ƒ‡˜ƒÂ?‰‡Ž‹œœƒœ‹‘Â?‡  



7

re parroci, un curato che si occupa della pastorale giovanile e un sacerdote aggiunto residente (don Gianfranco Prati). Calcinatello (don Bernardo Chiodaroli), Calcinato (don Ruggero Zani) e Ponte San Marco (ha da poco fatto il suo ingresso come guida don Michele Tognazzi) camminano insieme, anche se al momento non c’è nulla di ufficiale: non siamo, infatti, in presenza nÊ di un’erigenda unità pastorale nÊ di un’unità istituita; siamo però in presenza di tre parrocchie che gravitano su un unico territorio comunale. E se a livello di zona anche Esenta di Lonato dovrebbe rientrare in questa collaborazione, allo stato attuale questo non si verifica perchÊ il parroco della frazione di Lonato non sta lavorando in que-





sta direzione. Giorno dopo giorno “verifichiamo – racconta il parroco di Calcinato, don Ruggero Zani – la necessitĂ  di portare avanti questo lavoroâ€?. I sacerdoti sono partiti dalla consapevolezza che rafforzare i loro legami per potersi comprendere meglio era il primo passo da fare, non a caso si incontrano una volta alla settimana. Il secondo passaggio per crescere insieme è quello di coinvolgere la comunitĂ : “Cerchiamo di rendere consapevole la comunitĂ  che questa è una realtĂ  in cammino. Il nostro pensiero è rivolto al futuro, lavoriamo per costruire il domani. L’obiettivo è quello di far crescere i laici, di far maturare una condivisione di intentiâ€?. Le motivazioni di fondo traggono ispirazione dal Sinodo: “Non si tratta di reagire alla carenza numerica dei sacerdoti,

ma di rendersi conto che la realtà si sta evolvendo�. Sono in atto prove di comunione in una collaborazione che va via via costruita. Nello specifico ci sono già alcuni ambiti, si pensi alla catechesi, dove si prova a mettere in pratica l’impianto teorico delle unità pastorali. Per quanto riguarda l’Icfr c’è una sorta di coordinamento rispetto alle singole autonomie; oltre al magistero e alle esperienze di carattere zonale, le tre comunità hanno in animo di sviluppare momenti di preghiera e di formazione per tutti i catechisti. Un altro campo d’azione nel quale si sta sperimentando un discorso unitario è senza dubbio la pastorale giovanile (preadolescenti, adolescenti e ragazzi) che può contare su un unico curato, don Paolo Corsetti. Interessante anche il progetto di apertura ai problemi di ca-

rattere sociale con la presenza sul territorio di una scuola di formazione socio-politica, affinchĂŠ “le questioni siano trattate dal punto di vista cristianoâ€?. L’attenzione al sociale comporta anche un impegno diretto esplicitato dall’opera della Caritas interparrocchiale che lavora in coordinamento sulle tre parrocchie: si ascoltano le necessitĂ  e si interviene. Ad oggi sono numerosi gli in-

‡–”‡’ƒ””‘……Š‹‡ …‘ŽŽƒ„‘”ƒ�‘†ƒ ƒŽ…—�‹ƒ��‹‡•–ƒ��‘ ‹�–‡�•‹ˆ‹…ƒ�†‘Žƒ ’”‘‰”ƒ��ƒœ‹‘�‡ …‘�—�‡


‹�‡•–”‡    

/$92&(

F Finestre aperte sulla Natura, per vedere la Gran Madre, per p guardare dentro i prati, il cielo, il sole, dentro la piogggia, la neve, il vento. Finestre dell’anima socchiuse con pudore, per lasciare uscire un po’ di sentimenti. Ce n’è p ttanto bisogno nel mondo moderno, tecnicizzato, laicizzzato, sempre piĂš lucido, laccato di fuori e corroso, opaco, inquinato dentro, sciupato dal veleno dell’orgoglio degli i in uomini e intossicato dallo smog. Finestre aperte sul pasu uo sato per ricordare. Oggi si tende a non ricordare piĂš, a non s sat pensare. p pen C’è bisogno di recuperare una pausa, un sogno, un Che bello se l’ansia tornasse ad essere solo u sentimento. se d’amore. Che bisogno c’è in giro d’amore. A pensarci è divend d’amor tato ta cosĂŹ cos difficile amare. Ăˆ quasi strano, sempre piĂš estraneo, lontano. Amare lei, lui, il Creato, la luna, il fiume, il mare, la camlo A pagna. pa Sentire Sentir Dio che viene e che ti cammina vicino, che comunica con te anche attraverso le creature, in ogni momento. Finestre aperte at per p sperare che la notte degli uomini, con le tenebre della loro ingiustizia e i dolori de del loro egoismo, possa finire, in cerca di luce.

'(/ 3232/2           ͙ͥ͛͠

            

  Ǥ              Ǥ 

͚͠

Ǥ”‡•…‹ƒ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘ Ǥ”‡•…‹ƒ 

                  Í‚Í™ÇĄÍ˜Í˜

͘͞‘’‘Ž‹‡…‘�–‹�‡�–‹

‘•–‡ –ƒŽ‹ƒÂ?‡•Ǥ’ǤƒǤÇŚ’‡†‹œ‹‘Â?‡‹Â?„„‘Â?ƒÂ?‡Â?–‘‘•–ƒŽ‡ÇŚǤǤÍ›Í?Í›Č€ÍšÍ˜Í˜Í›ȋ…‘Â?˜Ǥ‹Â?ǤÍšÍ&#x;Č€Í˜ÍšČ€ÍšÍ˜Í˜ÍœÂ?ÎťÍœÍžČŒÂƒÂ”Â–Ç¤Í™ÇĄ‘Â?Â?ƒ͙ǥČ‹Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒČŒÇŚ‘Â?–‹‡Â?‡ ǤǤ

Egitto. Una fragile democrazia agita il Mediterraneo

Í˜ÍĄƒ‡•‹‡’ƒ””‘……Š‹‡ Mazzano. Visione d’insieme per superare le difficoltĂ 

͚͜……Ž‡•‹ƒ Papa Francesco. immigrati in mare, spina nel cuore

‘––‹†‹Â?‘–‡ Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒÇĄ ƒ”†‘Â?‡Â‹Â˜Â‹Â‡Â”ÂƒÇĄÂƒÂŽĂ–ÇĄ ÂƒÂ˜ÂƒÂ”Â†Â‘ÇĄƒ‰‘†ǯ •‡‘•‹–”ƒ•ˆ‘”Â?ƒÂ?‘‹Â?’ƒŽ…Š‹ƒ…‹‡Ž‘ƒ’‡”–‘Ǥ ÇŻÂ‡Â•Â–ÂƒÂ–Â‡†‡‹„”‡•…‹ƒÂ?‹°”‹……ƒ†‹‡˜‡Â?–‹…—Ž–—”ƒŽ‹†‹˜ƒŽ‘”‡Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡‡‹Â?–‡”Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡Ǥ ƒ—”ƒƒ•–‡ŽŽ‡––‹†‹•‡‰Â?ƒŽ‡Â?—‘˜‡’‘Ž‹–‹…Š‡…—Ž–—”ƒŽ‹†‡ŽŽƒ…‹––Â?‡Dz‘…‡dz”‡‰ƒŽƒ‹…‘Â?…‡”–‹’‹Î„‡ŽŽ‹ ÇŻ     

͙͛—Ž–—”ƒ‡…‘�—�‹…ƒœ‹‘�‡ Caso Stamina. Gandolfini: i bambini non sono cavie

͛͞…‘�‘�‹ƒ Agricoltura. Torna il tema del caporalato

Í›Í&#x;’‘”– Un buon Brescia nell’amichevole di lusso

ÂŽ’‹……‹‘Â?‡ ‡Žƒ†‹Ž‹‰‡Â?œƒ Quando un nuovo sindaco inizia un’esperienza amministrativa, ma similmente, quando un nuovo parroco fa l’ingresso in parrocchia, la carica di entusiasmo e le attese dei cittadini o dei fedeli si moltiplicano. Chi inizia ha certo una storia, delle idee, che nel caso del sindaco dovrebbero giĂ  essere abbondantemente conosciute dalla popolazione che lo ha eletto, ma anche una certa disponibilitĂ  di fondo all’ascolto (se non è stupido del tutto), alla conoscenza delle dinamiche e delle persone che vivono nel territorio. I primi mesi sono pure il tempo, però, in cui si ripresentano sulla scena parrocchiale o comunale anche tutti coloro che, volenti o nolenti, erano stati messi alla porta dalla

gestione precedente. Circa il nuovo parroco scatta anzitutto lo “gara del tiro al piccioneâ€?. Il piccione naturalmente è chi se n’è andato e i tiratori coloro che (morto il piccione) sentono su di sĂŠ il dovere “divinoâ€? di infierire e mettere in guardia il nuovo venuto dagli errori del predecessore. “Chi c’era prima ha sbagliato questo e quello, ha privilegiato questi e quelli, ha dilapidato o era incapace per questo o quel motivoâ€?. Chi è venuto è, invece, sicuramente migliore e con lui le cose saranno certamente migliori. Di solito il nuovo arrivato ascolta e (sempre se non è stupido del tutto) pesa le parole degli interlocutori con attenzione e rispetto. La buona tradizione dei parroci bresciani raccomanda che il primo anno in parrocchia “comanda il sacristaâ€?, per dire che è bene vedere, giudicare e poi agire. E poichĂŠ anche il nuovo parroco ha magari lasciato un’incarico precedente, sa che in qualche altra parte della diocesi lui stesso sarĂ 

sottoposto alla gara del piccione a vantaggio del suo successore. Pertanto al parroco che viene non resta che porsi con umiltĂ  e spirito di discernimento nel nuovo cammino. E se sui parroci lo sguardo della gente è fisso soprattutto a scrutare il carattere e le caratteristiche personali, sul sindaco, che è del paese e che tutti conoscono, la gara piĂš gettonata è quella “dell’assalto alla diligenzaâ€?. Una volta eletto il nuovo primo cittadino si trova a incontrare tutti coloro che l’hanno sostenuto in campagna elettorale. Anche con lui si gioca la gara della denigrazione di chi c’era prima, ma in politica la dinamica è piĂš semplice. Se il predecessore era un avversario politico ha senza dubbio sbagliato molte cose, se era un compagno di partito, era certamente superato e “ora che ci sono ioâ€? le cose cambieranno. Anche il tempo di rodaggio dove dovrebbe in comune “comandare il segretario comunaleâ€? è decisamente piĂš breve: la politica

deve fare presto e i mitici 100 giorni sono un segnale necessario da dare agli elettori. “La diligenzaâ€? delle risorse economiche, sempre piĂš scarse per gli enti locali, è nel mirino di tanti che sperano di accedere grazie all’amico sindaco per motivi diversi. Le scelte “dell’elettoâ€? scontenteranno qualcuno di certo e l’equilibrio tra sostenibilitĂ  e progettualitĂ  sarĂ  da trovare a vantaggio dei bisogni veri della comunitĂ  e non di quelli di parte. Ed è proprio nel bene della comunitĂ  che il parroco e il sindaco incrociano il loro percorso comune fin dall’inizio del loro, pur diverso, incarico. Se il suo bene resta la guida, se conta la crescita armonica ed equilibrata della comunitĂ , dei bisogni dei piĂš deboli e dei piĂš poveri, della valorizzazione delle sue specificitĂ  e delle sue competenze, dello spirito del farsi carico gli uni degli altri, allora, al di lĂ  di chi cerca di mettere in luce solo se stesso, resta il segno di una testimonianza che non tramonta.


 

˜‡Â?Â–Â—Â”Â‡ÂŽÂŽÂ‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

ÂƒÂŽĂ– Dz ƒ’’›Ž—‡ ‘—”dz

‘�ƒ–‘ ‘……ƒ†‡ŽŽ‡‡”ƒ˜‹‰Ž‹‡

Torna l’unico e vero “Happy Blue Hourâ€?, il celebre aperitivo salodiano che animerĂ  ogni giovedĂŹ sera estivo, fino a metĂ  settembre. L’evento andrĂ  in scena dalle 18.30 alle 24 con i bar e i ristoranti della cittĂ  che propongono aperitivi speciali, mentre nel centro storico e sul lungolago risuonano le note di numerose band che si esibiscono dal vivo. Unica eccezione è la data di mercoledĂŹ 14 agosto che “sostituisceâ€? quella di giovedĂŹ 15. Info: comune.salo.bs.it.

Ăˆ al numero zero, ma giĂ  si propone come una delle novitĂ  piĂš interessanti a livello nazionale tra le rassegne di arte di strada e di circo. La manifestazione “La Rocca delle Meraviglie - Artisti di strada ed Incanti dal mondoâ€? in programma 20-21-22 luglio a Lonato del Garda. Giocolieri, funamboli, danzatori cinesi, musica, intrattenimento, spettacoli adatti a grandi e piccini, circo etnico e manipolatori di fuoco. Info: www. fondazioneugodacomo.it.

—Ž–—”ƒ‡’”‘’‘•–‡�‡Ž”‡•…‹ƒ�‘

/¡HVWDWHYLHQ DOULWPRGHOODQRWWH   

/

’estate, quella stagione che sembra arrivare a fatica nelle contrade bresciane di città e provincia, è sicuramente arrivata per le proposte, le iniziative e gli eventi che impazzano nelle sere. E proprio anche per queste si scopre che è estate. In queste pagine una carrellata di alcuni degli appuntamenti piÚ significativi del panorama degli eventi. Solo alcuni. Di altri abbiamo già parlato e parleremo, ma il territorio bresciano si scopre interessato agli spettacoli, interessato agli eventi e alle manifestazioni culturali. Il tempo estivo è quello piÚ adatto ad uscire, a godere all’aria aperta di musica, danza, aperitivi e tantissimo altro. Il focus principale non poteva che essere legato alla città e alle sue piazze che, come ogni anno ospita la musica internazionale e nostrana. Un po’ per tutti i gusti e tutti i palati. Grazie a Cipiesse ecco allora nei prossimi giorni riempirsi piazza Loggia e piazza Duomo. Quest’ultima in via del tutto eccezionale per il concerto di Fabri Fibra sabato 13 luglio alle 21.15. Continua la lunga serie di proposte musicali in piazza Loggia con Fedez, altro fenomeno rapper italiano il 16 luglio. Ma la proposta musicale diventa completamente internazionale con un trio che ha fatto la storia della musica: Crosby, Stills & Nash. Il 18 luglio invece è la musica internazionale di Zucchero e la sua Sesion Cubana a fare da colonna sonora al centro di Brescia. Nello stile dei grandi nomi e nella varietà di offerte proposte dalla città. E saranno ritmo ed emozione latini e, allo stesso tempo, profondamente

ƒ’ƒ”–‡†‡ŽŽ‡‘Â?‡†‡ŽŽ‡ ’”‘’‘•–‡‡•–‹˜‡°ˆƒ––ƒ †ƒ‹…‘Â?…‡”–‹‹Â?…‹––Â? ’”‘Â?‘••‹†ƒ‹’‹‡••‡ ‡†ƒŽˆ‡•–‹˜ƒŽDz‡Â?Â‡Â”ÇŚÂƒÇŚ Â?‡Â?–‡dz”‡ƒŽ‹œœƒ–‘ †ƒ”‡ǣ–Š‹Â?Â?ƒ”–

 ǥ ͙͠  

italiani. Quello di Sugar Fornaciari è l’ultimo, ad oggi, concerto nella cittĂ  proposto da Cipiesse, che chiude la propria stagione estiva con i Gemelli diversi che saranno di scena all’oratorio di Rezzato venerdĂŹ 19 luglio. Info: cipiesse-bs.it. Sere d’estate, si spera, sotto le stelle e un cielo sereno. Quel cielo che con la luna osserva dall’alto anche l’anfiteatro del Vittoriale che per il terzo anno consecutivo propone una stagione ricca di nomi ed eventi eccezionali. Aperto con il tutto esaurito di Mario Biondi “Tener-a-menteâ€? si conferma di alto livello musicale. Forse meno popolare per scelta ar-

tistica rispetto ad altre proposte che soprattutto sul lago si rincorrono e animano le sponde dello specchio d’acqua gardesano, continuerĂ  fino al 9 settembre quando David Byrne si esibirĂ  a chiudere idealmente le manifestazioni in onore dei 150 anni della nascita di Gabriele D’Annunzio. E il 13 luglio saranno Elio e le Storie tese a riempire il palco, seguiti il 14 da una strana ed inedita combinazione: Ale & Franz, i comici, si esibiscono in “Sarebbe belloâ€? con Enrico Ruggeri. Il 18 l’omaggio a Fellini con “Amarcordâ€? mette sul palcoscenico Rossella Brescia, mentre Gino Paoli, e Danilo Rea si esibiscono solo piano e voce il 20 luglio. E sarĂ  certamente emozione e preludio all’esibizione, garantita da pelle d’oca, di Jazz internazional con Keith Jarrett, Gary Peacock e Jack DeJohnette. Celebrano cosĂŹ il loro 30° anniversario insieme. Il sodalizio ha prodotto piĂš di 20 dischi. Ma poi ancora il tango con Miguel Angel Zotto e la musica del piano forte, solo, con Stefano Bollani e il gradito ritorno di Vinicio Capossela. Un tocco di opera e poi dritti al finale con il giĂ  citati David Byrne, ex leader dei Talking Heads. Info: anfiteatrodelvittoriale.it. Nonostante la crisi la proposta musicale e artistica rimane uno dei punti fondamentali dell’estate di Brescia e provincia. Il pubblico risponde, sia dove la proposta è gratis, sia dove c’è un biglietto da pagare. Certo, oggi forse si sceglie di pagare per ciò che piace veramente. E se non vi va di pagare, “Voceâ€? vi dĂ  la possibilitĂ  di andarci gratis! Ad oggi sono molti i lettori che ne hanno giĂ  goduto. Ăˆ facile. A fianco due nostri vincitori.

    



Â?‘•’‡––ƒ…‘Ž‘ ‹Â?–”‹‰ƒÂ?–‡ǥƒˆˆƒ•…‹Â?ƒÂ?–‡ ‡…Š‡’‹ƒ…‡ƒ–—––‡Ž‡‡–Â?

1•–ƒ–ƒ—�ƒ„‡ŽŽƒ•‡”ƒ–ƒ ’‡”˜‹˜‡”‡‹Ž…‡�–”‘‡’‡” ƒ’’Žƒ—†‹”‡—�ƒ�‹…‘ ǧ 

ÇŻ    

ÂŽÂŽÇŻÂ‡Â˜Â‡Â?–‘ …‘Â?‘…‡ ’‡––ƒ…‘Ž‹ …Š‡Dz‘…‡dz”‡‰ƒŽƒ ƒ‹•—‘‹Ž‡––‘”‹

  

ÇĄ͙͞  ͚͙Ǥ͛͘

  

ÇĄ͙ͥ  ͚͙Ǥ͛͘

  Č?   ČŽ   ÇĄ͚͘  ͚͙Ǥ͙Í?

ÇĄÇĄ     ÇĄ͚͙  ͚͙Ǥ͙Í?


 ͙͙  ͚͙͛͘

͘͝

ƒŽ…ƒ‘‹…ƒ Dzƒ••‹‡ŽŽƒ‡˜‡dz

”‡•…‹ƒ‡•–

ƒ˜ƒ”†‘ Dz…“—‡‡–‡””‡ˆ‡•–‹˜ƒŽdz Dz Ž‘–‡dz

‡„‹‘

•‡‘•—‡”

”‡•…‹ƒ ••‘…‹ƒœ‹‘‹‹ˆ‡•–ƒ

Dal 21 luglio all’11 agosto torna l’edizione 2013 di “Passi nella neve” la rassegna teatrale sui luoghi della Prima guerra mondiale. Tre date che vedono Pamela Villoresi alle Bocchette di Val Massa (Temù) alle 9.30 in “Basta un giorno di sole”, Fabrizio Bentivoglio al Rifugio Bozzi (Ponte di Legno) il 4 agosto alle 8.30 in “Albe di fango” e Beppe Rosso alla Piana dell’Angelo Corno d’Aola (Ponte di legno) l’11 agosto alle 9.30 in “Solitudine”. Info: www.facebook. com/passi.nellaneve.

“Acque e Terre Festival” torna nel 2013 con la nona edizione, presenza costante nei territori ad est della città. Il legame tra ambiente, musica e teatro è la cifra che distingue il Festival sin dalle sue origini e chiave del successo. Giovedì 11 luglio Pino Petruzzellli in “Storie di uomini e di vini” all’azienda agricola La torre a Calvagese della Riviera. Venerdì 12 alle 21.30 spettacolo itinerante ritrovo alla Casa degli alpini, altopiano di Cariadeghe a Serle. Info: www.acqueterrefestival.it.

Sono moltissime le iniziative musicali, culturali, gastronomiche, sportive e di intrattenimento che le sponde del lago d’Iseo e le sue acque offrono fino a settembre. Il 13 luglio c’è la finale del campionato italiano di Triathlon olimpico no draft, competizione sportiva che prevede una frazione di nuoto, una di ciclismo e una di corsa. Il 14 luglio anteprima della Settimana della tinca a Clusane. Tutto il programma su: www. comune.iseo.bs.it.

Al parco Castelli dal 10 fino al 21 luglio si proporranno attività tra le più disparate compresi concerti ed eventi di alto livello, Non mancano nel programma momenti dedicati ai più piccoli così come momenti più classici per i giovani. L’11 luglio è prevista per la serata l’esibizione di Daniel Adamoko, vincitore di Italia’s got talent a cui seguirànno i Sudden Rock con un omaggio ai Toto. Il resto è musical, tributi, giochi, spettacoli. Info e programma:www. comartmompiano.weebly.com.

†‹”‡Žƒœ‹‘‹•—’”‘‰‡––‹—‘˜‹Ǥ‘ †‹‡–‹…‘“—‡ŽŽƒ‰‹…‘•‘Ž‹†ƒ–ƒ…‘ Žƒ ‘†ƒœ‹‘‡•ǡƒ‹Ž†‡•‹†‡”‹‘ ƒ…Š‡†‹–”‘˜ƒ”‡ƒŽ–”‹’ƒ”–‡”’”‹˜ƒ–‹ ‡ˆ‘†ƒœ‹‘‹’‡”…Š±•ƒ’’‹ƒ‘…Š‡ ‘‰‰‹Ž‡”‹•–”‡––‡œœ‡†‹„‹Žƒ…‹‘‘ ƒ„„‹ƒ‘‘Ž–‡”‹•‘”•‡Ǥ‘‹ƒ„„‹ƒ‘ †‡‰Ž‹‘„‹‡––‹˜‹†‹’‡”…‘”•‹‰‹‹‹œ‹ƒ–‹ …Š‡•–ƒ‘‡ŽŽǯƒ„‹–‘†‡ŽŽƒ‰”ƒ†‡ •–”ƒ†ƒ†‹˜‹ƒ—•‡‹ǣ‹Žƒ’‹–‘Ž‹—‘ Žƒ…‘…Ž—•‹‘‡†‡ŽŽƒ‰”ƒ†‡‘’‡”ƒ†‹ ”‡•–ƒ—”‘†‡ŽŽƒ‹ƒ…‘–‡…ƒǤ„„‹ƒ‘ ƒ’’—–ƒ‡–‹‹’‘”–ƒ–‹ǡ’”‹‘ –”ƒ–—––‹š’‘͚͙͘͝‹…—‹˜‘‰Ž‹ƒ‘ ‡••‡”‡˜‹•–‹…‘‡‹’‘”–ƒ–‡…‹–– †ǯƒ”–‡’‡”‹•‹–‹ƒ”…Š‡‘Ž‘‰‹ǡƒƒ…Š‡ ’‡”Žƒ‰”ƒ†‡„‡ŽŽ‡œœƒǤ1‹’‘”–ƒ–‡ ˆƒ”…‹–”‘˜ƒ”‡…ƒ’ƒ…‹‡ƒ––”‡œœƒ–‹ ƒ…‘—‹…ƒ”‡–—––‘“—‡ŽŽ‘…Š‡ ’‘–‡œ‹ƒŽ‡–‡Žƒ…‹––ŠƒǤ

”ƒ†‹‘•–”‡Ǥ‘‘‹‘Ž–‹ƒ •‘•–‡‡”‡…Š‡“—‡•–ƒ’‘Ž‹–‹…ƒ‘ ƒ„„‹ƒŽƒ•…‹ƒ–‘‘Ž–‘ƒ”‡•…‹ƒǤ

‘•‘‘†‡ŽŽǯ‹†‡ƒ…Š‡Žƒ’‘Ž‹–‹…ƒ†‡ŽŽ‡

”ƒ†‹‘•–”‡ƒ˜‡˜ƒ’”‘†‘––‘ƒ ”‡•…‹ƒ†‡ŽŽ‡‰”ƒ†‹‘’’‘”–—‹–Ǥ ”‡•…‹ƒ…‹––†‡Ž–‘†‹‘‡”ƒ˜‹•–ƒ ƒ…Š‡…‘‡…‹––†‡ŽŽƒ…—Ž–—”ƒǤ‘’‘ …‹“—‡ƒ‹†‹ ”ƒ†‹‘•–”‡ƒŽŽǯ‡’‘…ƒ ‘”•‹‹‡ ‘†ƒœ‹‘‡ƒ„ǡ•‹°ˆ‹‹–‘ ƒ ”ƒ†‹‘•–”‡…Š‡Šƒ‘Žƒ•…‹ƒ–‘ Žƒ…‡”ƒœ‹‘‹‡ŽŽƒ…‹––ǡ…‘‡Žƒ˜‹…‡†ƒ †‡‹„‹‰Ž‹‡––‹ƒŽŽǯ‡’‘…ƒ†‹ƒ–‹••‡‘ƒŽŽ‡ ˜‹…‡†‡Ž‡‰ƒ–‡ƒ‰Ž‹ …ƒǤ‡ ”ƒ†‹ ‘•–”‡ƒ˜‡˜ƒ‘ˆƒ––‘ƒ˜ƒœƒ”‡ ”‡•…‹ƒǡ‰Ž‹—Ž–‹‹…‹“—‡ƒ‹…‘ “—‡•–‡ ”ƒ†‹‘•–”‡”‡•…‹ƒƒ˜‡˜ƒ …‘‹…‹ƒ–‘ƒ•‘ˆˆ”‹”‡†‹ˆˆ‹…‘Ž–‡ƒ† ƒ””‡–”ƒ”‡Ǥ‰‰‹‘…”‡†‘•‹ƒ‘Ž‡

”ƒ†‹‘•–”‡Ž‘•–”—‡–‘’‡” ”‹Žƒ…‹ƒ”‡Žƒ…‹––ǡ‘ƒ˜‡†‘‰”ƒ†‹ ”‹•‘”•‡‡…‘‘‹…Š‡ƒ†‹•’‘•‹œ‹‘‡Ǥ ‘„„‹ƒ‘…‘…‡–”ƒ”…‹†‹’‹î•—Ž –‡ƒ†‡ŽŽƒ˜ƒŽ‘”‹œœƒœ‹‘‡†‹“—ƒ–‘ ƒ„„‹ƒ‘ƒ†‹•’‘•‹œ‹‘‡ǡ‹’ƒ”ƒ”‡ƒ ’”‘—‘˜‡”‡‡ƒ…‘—‹…ƒ”Ž‘„‡‡Ǥ ‡”‘ƒ°…ƒ’ƒ…‡ƒ†ƒ˜‡”‡‹–—”‹•–‹†‡Ž Žƒ‰‘ǡ‘‹ƒ†‹ƒ‘‘Ž–‘ƒ”‹Ž‡–‘Ǥ ǯ°——‘˜‘•’ƒœ‹‘†‹‡”…ƒ–‘†‡Ž –—”‹•‘…Š‡ƒ””‹˜ƒ†ƒŽŽǯ•–‘†ƒŽŽƒ‹ƒ …Š‡„‹•‘‰‡”ƒ†ƒ”‡ƒ’”‡†‡”‡Ǥ ‘Ž–‘’‹î•‡’Ž‹…‡‡–‡ǡ—‘•–—†‹‘ ˆƒ––‘†ƒ ‘†ƒœ‹‘‡ƒ„•—„‹–‘†‘’‘ Ž‡ ”ƒ†‹‘•–”‡ƒ˜‡˜ƒ†‹‘•–”ƒ–‘ …Š‡ǡ”‹•’‡––‘ƒ‹Žƒ‘ǡ•‘Ž‘—ƒˆ‡––ƒ ’‹î˜‹…‹ƒƒŽŽƒ…‹––‡”ƒ…‘‹˜‘Ž–ƒǤ ‘„„‹ƒ‘…‘‹…‹ƒ”‡†ƒ—–—”‹•‘ ’‹î˜‹…‹‘ƒ‘‹Ǥ ‡”–—––‡Ž‡”‡ƒŽ–‰‹‘˜ƒ‹Ž‹ …Š‡ˆƒ‘…—Ž–—”ƒ‹‘†‘ ’”‘ˆ‡••‹‘ƒŽ‡ǡƒ‘ ’”‘ˆ‡••‹‘‹•–ƒǡ•‹’‘–”–”‘˜ƒ”‡—‘ •’ƒœ‹‘‡Žˆ—–—”‘ǫ

‡Ž’”‘‰”ƒƒ†‡Ž…ƒ†‹†ƒ–‘ •‹†ƒ…‘‡Ž‘‘ǡ“—‹†‹†‡ŽŽƒ ‘•–”ƒ…‘ƒŽ‹œ‹‘‡ǡ…ǯ°Žǯ‹†‡ƒ†‹ —”‡…—’‡”‘†‹—…‘–‡‹–‘”‡ ˜—‘–‘…Š‡’‡”•‡’Ž‹ˆ‹…ƒ”‡ ƒ˜‡˜‘…Š‹ƒƒ–‘Dz ƒ„„”‹…ƒ†‡ŽŽƒ …”‡ƒ–‹˜‹–dzǡ‹—’ƒŽƒœœ‘‘ —–‹Ž‹œœƒ–‘…‘‡Žǯƒ”‡ƒ†‡ŽŽǯ‡š –”‹„—ƒŽ‡ǡ†‘˜‡’‘–‡”‹ƒ‰‹ƒ”‡ •—Ž‘†‡ŽŽ‘†‡ŽŽ‡…‘ˆ•ƒŽ–‡†‡•…Š‡ ‘Žƒˆƒ„„”‹…ƒ†‡Ž˜ƒ’‘”‡‹Žƒ‡•‡ǡ †‡ŽŽ‡”‡ƒŽ–˜‹˜‡‡˜‹…ƒ…‹‹…—‹‹ ‘•–”‹‰‹‘˜ƒ‹–ƒŽ‡–‹’‘••ƒ‘ –”‘˜ƒ”‡•’ƒœ‹‘Ǥ ‹’‘–”‹’‘–‹œœƒ”‡—ˆ‡•–‹˜ƒŽ …—Ž–—”ƒŽ‡‡†‡•–‹˜‘…Š‡—‹•…ƒ Ž‡†‹˜‡”•‡ƒ”–‹‡ƒ‹ˆ‡•–ƒœ‹‘‹ …‹––ƒ†‹‡ǫ ƒ–ƒ•‹ƒǫ —‡ŽŽ‹•‘‘‹†‡•‹†‡”‹†‡‹ „”‡•…‹ƒ‹Ǥ„„‹ƒ‘Žƒ‡…‡••‹– †‹‹†‹˜‹†—ƒ”‡“—ƒŽ…‘•ƒ†‹‘•–”‘ǣ ƒ–‘˜ƒŠƒ‹Žˆ‡•–‹˜ƒŽ†‡ŽŽƒ Ž‡––‡”ƒ–—”ƒǡ”‡–‘†‡ŽŽǯ‡…‘‘‹ƒǤ ‘„„‹ƒ‘–”‘˜ƒ”‡“—ƒŽ…‘•ƒƒ…Š‡ ‘‹Ǣ‘–ƒ–‘ˆ‘”•‡‹˜‡–ƒ”‡ …‘•‡—‘˜‡ǡƒ…‹•‘‘”‡ƒŽ– …‘‡ƒŽŽǯ†‡‹Žˆ‡•–‹˜ƒŽ†‡Ž …‘”–‘ǡƒ˜ƒœƒ‘”‡ƒŽ–—•‹…ƒŽ‹ ‹’‘”–ƒ–‹†‹”‹ˆ‡”‹‡–‘Ǥ ‘„„‹ƒ‘•…‡‰Ž‹‡”‡‹•‹‡‡‹ “—ƒŽ‡†‹”‡œ‹‘‡ƒ†ƒ”‡Ǥ ”‡•…‹ƒŠƒƒ…Š‡•’‡”‹‡–ƒ–‘ —ǯƒ’‡”–—”ƒƒŽŽǯ‡•–‡”‘…‘‡ƒŽ ‹––‘”‹ƒŽ‡…‘Žǯ‹ƒ—‰—”ƒœ‹‘‡ †‡ŽŽƒ•–ƒ‰‹‘‡Dz‡‡”ǦƒǦ‡–‡dz ƒŽ ”ƒ†‡Ǥ1—‡•’‡”‹‡–‘ ”‹’‡–‹„‹Ž‡ǫ 1—‡•’‡”‹‡–‘…Š‡†‡˜‡‡••‡”‡ ”‹’‡–—–‘’‡”…Š±°”‹—•…‹–‘Ǥ‘ ”‹‡•…‘ƒ‹ƒ‰‹ƒ”‡Žƒ…—Ž–—”ƒ ƒ”‡•…‹ƒ…‘‡“—ƒŽ…‘•ƒ†‡–”‘ ‹Ž…‘ˆ‹‡†‡ŽŽƒ…‹––Ǥ ƒ‰‹‘ Žƒ‘•–”ƒ”‡ƒŽ–’”‘‹‡––ƒ–ƒǡ ‡˜‹†‡–‡‡–‡ǡ„‡‘Ž–”‡Ǥƒ …—Ž—–”ƒ‘†‡˜‡ƒ˜‡”‡†‡‹…‘ˆ‹‹ǡ ‡‡‘ˆ‹•‹…‹Ǥ

–‡’‘†‹•…ƒ”•‡†‹•’‘‹„‹Ž‹– ‡…‘‘‹…Š‡ǡ…‘‡“—‡ŽŽ‡ ƒ––—ƒŽ‹ǡŽƒ…—Ž–—”ƒ…Š‡”‹•‘”•ƒ’—Ö ”ƒ’’”‡•‡–ƒ”‡ǫ —ƒ†‘‹Ž•‹†ƒ…‘Šƒ’”‡•‡–ƒ–‘ Žƒ‰‹—–ƒŠƒ†‹…Š‹ƒ”ƒ–‘…Š‡ Ž‡’”‹‘”‹–•‘‘Žǯƒ„‹‡–‡ǡ ‰‹—•–ƒ‡–‡˜‹•–‡Ž‡…‘†‹œ‹‘‹ †‹’”‡…ƒ”‹‡–ƒ„‹‡–ƒŽ‡‹…—‹ ˜‹˜‹ƒ‘ǡŽƒ•‡…‘†ƒ•‘‘‹•‡”˜‹œ‹ •‘…‹ƒŽ‹ǡ’‡”…Š±‡••—‘‹“—‡•–ƒ …‹––†‡˜‡”‹ƒ‡”‡‹†‹ˆˆ‹…‘Ž–ǡ ‡Žƒ–‡”œƒ”‹‰—ƒ”†ƒŽƒ…—Ž–—”ƒǤ‹ ’ƒ”‡…Š‡‰‹‹“—‡•–ƒ‰‡”ƒ”…Š‹ƒ†‹ ’”‹‘”‹–…‹•‹ƒ‹†‹…ƒ–‘—’‡”…‘”•‘ …Š‡Žǯƒ‹‹•–”ƒœ‹‘‡…‘—ƒŽ‡ ˜—‘Ž‡…‘’‹‡”‡Ǥ

Si parte sabato 13 luglio con la terza edizione de “Il Ponte” e si conclude il 27 luglio. Durante gli ultimi tre sabati di luglio, la rassegna proporrà non solo contenuti musicali (come già il titolo suggerisce), ma anche esposizioni fotografiche, aperitivi culturali e spettacoli di danza. Si inizia alle 18 con gli “Aperitivi al Mulino” presso il Vecchio Mulino. Alle 21 ci si sposta in piazza Marconi. Per tutti i dettagli e il programma: www. comune.gavardo.bs.it.

 

ƒ—”ƒƒ•–‡ŽŽ‡––‹

ƒ…—Ž–—”ƒ°•—Ž’‘†‹‘



ƒ—”ƒƒ––‡ŽŽ‡––‹°‹Ž—‘˜‘ ˜‹…‡•‹†ƒ…‘†‹”‡•…‹ƒ‡† °ƒ…Š‡ƒ••‡••‘”‡ƒŽŽƒ —Ž–—”ƒǤƒ‹‹…”‘ˆ‘‹†‹ ƒ†‹‘‘…‡Šƒ’ƒ”–‡…‹’ƒ–‘ƒ Dz‘‘dzǡƒ’’—–ƒ‡–‘†‹ ƒ’’”‘ˆ‘†‹‡–‘•—–‡‹†‹ ƒ––—ƒŽ‹–Ǥdz1—ƒ„‡ŽŽƒ‘–‹œ‹ƒǤ ǯƒ‹‹•–”ƒœ‹‘‡‘”•‹‹Šƒ ƒ˜—–‘Žƒˆ‡Ž‹…‡‹–—‹œ‹‘‡‡Žƒ …ƒ’ƒ…‹–†‹…ƒ†‹†ƒ”‡Žƒ‘•–”ƒ …‹––Ž—‰‘‹Ž’‡”…‘”•‘‡•…‘Ȃ •…”‹˜‡˜ƒ…‘‡–ƒ†‘Žƒ‘‹ƒ †‡Ž…‘’Ž‡••‘†‹ƒ–ƒ ‹—Ž‹ƒ ƒ’ƒ–”‹‘‹‘†‡ŽŽǯ—ƒ‹–ǡ†ƒŽ •—‘•‹–‘Žƒ—”ƒ…ƒ–‡ŽŽ‡––‹Ǥ‹–ǡ‹Ž‡‘ ˜‹…‡•‹†ƒ…‘ȂŽǯƒ‹‹•–”ƒœ‹‘‡ ƒ”‘Ž‹Šƒƒ˜—–‘Žǯ‹–‡ŽŽ‹‰‡œƒ‡ Žƒ–‡ƒ…‹ƒ†‹’‘”–ƒ”‡ƒ˜ƒ��–‹–ƒŽ‡ •…‡Ž–ƒ‡Žƒ ‘†ƒœ‹‘‡ƒ„° •–ƒ–ƒ…ƒ’ƒ…‡†‹•‘•–‡‡”Žƒ‹‘‰‹ ‹•–ƒ–‡Ǥ‘‹„”‡•…‹ƒ‹†‘„„‹ƒ‘ ‡••‡”‡•‘††‹•ˆƒ––‹‡‘”‰‘‰Ž‹‘•‹†‹ “—‡•–‘‹’‘”–ƒ–‡”‹•—Ž–ƒ–‘’‡”Žƒ …‹––Ǥ”ƒŽƒ•ˆ‹†ƒ°…‘—‹…ƒ”Ž‘ ƒŽ‘†‘ǡ’‡”…Š°°†ƒ–—––‘‹Ž ‘†‘…Š‡˜‘‰Ž‹ƒ‘…Š‡ƒ””‹˜‹‘ ‹˜‹•‹–ƒ–‘”‹ǤŠ‹•••‡‘”ƒ•…ƒ––ƒŽƒ ˜‘‰Ž‹ƒ†‹—Ž–‡”‹‘”‹•ˆ‘”œ‹…‘—‹ ’‡”Žƒ…‹––ǥ‰Ž‹ƒ”‰‘‡–‹‘ ƒ…ƒ‘dzǤ—Žˆ—–—”‘‡‰Ž‹•ˆ‘”œ‹ ‘”ƒ°Ž‡‹ƒ†ƒ˜‡”‡Žƒ’ƒŽŽƒ‹ƒ‘Ǥ ƒ”–‹ƒ‘†ƒ‹…‘…‡”–‹‡•–‹˜‹ …‘Ž‡’‹ƒœœ‡†‡ŽŽƒ…‹––…Š‡•‹ ƒ‹ƒ‘Ǥƒ—•‹…ƒ”‡•–ƒ—

‰”ƒ†‡…‡–”‘†‹ƒ‰‰”‡‰ƒœ‹‘‡Ǥ ‹…—”ƒ‡–‡Ǥƒ—•‹…ƒŠƒŽƒ…ƒ’ƒ…‹– †‹ˆƒ”…‹•–ƒ”‡„‡‡‡†‹”‹•˜‡‰Ž‹ƒ”‡‹ ‘‹Žƒ’‘•‹–‹˜‹–Ǥ1—‘†‘ƒ…Š‡’‡” ƒ‹ƒ”‡Žƒ…‹––Ǣ‹„”‡•…‹ƒ‹…‹’‘••‘‘ ƒ””‹˜ƒ”‡ƒ…Š‡…‘Žƒ‡–”‘’‘Ž‹–ƒƒ …Š‡”‹ƒ””ƒ’‡”–ƒǡ‹‘……ƒ•‹‘‡ †‡‹…‘…‡”–‹ˆ‹‘ƒŽŽǯ—ƒ†‹‘––‡Ǥ  „”‡•…‹ƒ‹’‘••‘‘ƒ””‹˜ƒ”‡‹…‹–– ‡‰‘†‡”•‹‘•‘Ž‘Žƒ„—‘ƒ—•‹…ƒ …‘…ƒ–ƒ–‹ǡ…ƒ–ƒ—–‘”‹ǡ‰”—’’‹†‹ ”‹Ž‡˜ƒœƒ‹–‡”ƒœ‹‘ƒŽ‡ǡƒ‰‘†‡”‡ ƒ…Š‡Žƒ’”‘’”‹ƒ…‹––Ǥ”‡•…‹ƒ”‡•–ƒ ‡†°‘Ž–‘„‡ŽŽƒǢŠƒ•‘Ž‘„‹•‘‰‘†‹ ‡••‡”‡”‹•…‘’‡”–ƒ†ƒ‘‹Ǥ …‘…‡”–‹‡ •‘‘—ǯ‘……ƒ•‹‘‡Ǥ ƒ…—Ž–—”ƒ°•–ƒ–ƒ—–‡ƒ…ƒŽ†‘ ‹“—‡•–‹ƒ‹ǡ†‹˜‹†‡†‘–ƒŽ˜‘Ž–ƒ ƒ‰‰‹‘”ƒœƒ‡‘’’‘•‹œ‹‘‡Ǥƒ †‘˜‡”‹’ƒ”–‹”‡ǫƒŽŽƒˆ‘†ƒœ‹‘‡ ƒ„ǡ’‡”•–ƒ”‡‹…”‘ƒ…ƒǫ ”‡†‘…Š‡•‹†‡„„ƒ…‡”–ƒ‡–‡ ”‹’ƒ”–‹”‡†ƒ—ƒ”‹’”‡•ƒ†‹”ƒ’’‘”–‹ †‹”‡Žƒœ‹‘‹…‘”‡ƒŽ–’”‹˜ƒ–‡‡ ˆ‘†ƒœ‹‘‹…Š‡’‘••‘‘‡••‡”‡ —ƒŽ‹ˆƒ‹’‘”–ƒ–‡’‡”Žǯƒ––‹˜‹– …—Ž–—”ƒŽ‡ƒ”‡•…‹ƒǤ—‡•–‘˜—‘Ž†‹”‡ ”‹•‘”•‡†‹…ƒ”ƒ––‡”‡‡…‘‘‹…‘ƒ ƒ…Š‡…ƒ’ƒ…‹–†‹ƒ˜‡”‡—ƒ˜‹•‹‘‡ …‘—‡Ǥ‘ ‘†ƒœ‹‘‡ƒ„ǡ†‘’‘ …‹“—‡ƒ‹†‹’”‡•ƒ†‹†‹•–ƒœƒ…‘ Žƒ’”‡…‡†‡–‡ƒ‹‹•–”ƒœ‹‘‡ǡ‹Ž ’”‡•‹†‡–‡ ‘Ž‘ƒ”‹‡ƒ–‘˜ƒ‹ Šƒ‘†‹‘•–”ƒ–‘‹Ž†‡•‹†‡”‹‘‡Žƒ ˜‘Ž‘–†‹—ƒ”‹’”‡•ƒ†‹”ƒ’’‘”–‹

 ǧ  

     Ǩ ‹…‹‹„‹‰Ž‹‡––‹Ǥ‡Ž‡œ‹‘ƒ —•‘Ž‘‡˜‡–‘Ǥ ˜‹ƒƒDzŽŽǯ‡˜‡–‘ …‘‘…‡dzǡƒ‘…‡†‡Ž‘’‘Ž‘ǡ ˜‹ƒƒŽŽ‡‰ƒ”‹ǡ͞ǡ͚͙͚͙͝ǡ”‡•…‹ƒ … ‡†‡œ 

‡•–”ƒœ‹‘‡†‡Ž͙͞Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘



 

… ‰‡‡ŽŽ‹†‹˜‡”•‹ 

‡•–”ƒœ‹‘‡†‡Ž͙͡Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘

… ‹‘ƒ‘Ž‹‡ƒ‹Ž‘‡ƒ 

‡•–”ƒœ‹‘‡†‡Ž͙͡Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘

… ƒ””‡–ǡ‡ƒ…‘…ǡ‡Œ‘Š‡––‡ 

 

‡•–”ƒœ‹‘‡ȋ͙–‹…‡–Ȍ†‡Ž͙͡Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘

…‹‰—‡Ž‰‡Ž‘––‘ 

‡•–”ƒœ‹‘‡†‡Ž͙͛Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘

…–‡ˆƒ‘‘ŽŽƒ‹  

    ǡ͚ ͚͙Ǥ͙͝

  ȍ  Ȏ   ǡ͛ ͚͙Ǥ͙͝

   ȍ Ȏ   ǡ͞ ͚͙Ǥ͙͝

‡•–”ƒœ‹‘‡†‡Ž͙͛Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘

…‹‹…‹‘ƒ’‘••‡Žƒ 

‡•–”ƒœ‹‘‡†‡Ž͙͛Ǥ͘͟Ǥ͚͙͛͘

 ǣ

92&(6$6


͘͞

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

—†—†ƒ� ‡…‘�†‘ƒ��‹˜‡”•ƒ”‹‘†‹‹�†‹’‡�†‡�œƒ

   

Il 9 luglio scorso il Sud Sudan, alla presenza di vari leader della regione, ha celebrato il secondo anniversario dell’indipendenza da Khartoum, raggiunta dopo una ventennale guerra civile. Un traguardo che ha avuto un aiuto importante anche dall’azione pastorale e di vicinanza alla sofferenza quotidiana di tante persone svolta per anni da mons. Cesare Mazzolari, il vescovo comboniano deceduto nel 2011 a pochi giorni dalla nascita del

˜‡Â?Â–Â—Â”Â‡ÂŽÂŽÂ‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

nuovo Stato. Gruppi della societĂ  civile hanno approfittato delle celebrazioni per inoltrare al presidente Kiir un appello per l’abolizione della pena di morte. Il documento è stato firmato anche dai Comboniani. A due anni di distanza dal referendum che sancĂŹ la nascita del nuovo Stato il Sud Sudan si trova, però, alle prese ancora con una serie di gravi problemi. “Si tratta di un Paese che era stato distrutto dalla guerra – è l’opinione di missionari

che vivono in Sud Sudan – e che deve iniziare un cammino nuovo, con una popolazione giovane che ha bisogno di essere educata ai valori: della pace, della concordia, dell’onestà, della convivenza�. In diverse zone del Paese regna ancora l’insicurezza, cosÏ come mancano ancora molte di quelle infrastrutture, scuole e ospedali su tutte, per la creazione di normali condizioni di vita, nonostante la presenza di tante ong che svolgono un lavoro egregio.

 

‰‹––‘�ƒ”‘ƒ†�ƒ’’‡””‹’‘”–ƒ”‡‹Žƒ‡•‡ƒŽŽƒ�‘”�ƒŽ‹–�

8QDIUDJLOHGHPRFUD]LD DJLWDLO0HGLWHUUDQHR

ÂŽ’”‡•‹†‡Â?–‡Ġ‹Â?–‡”‹Â?†Ž›ƒÂ?•‘—”ŠƒÂ?‘Â?‹Â?ƒ–‘‹ŽÂ?—‘˜‘’”‡Â?‹‡”‡ŠƒƒÂ?Â?—Â?…‹ƒ–‘‹Ž”‹–‘”Â?‘ƒŽŽ‡—”Â?‡‡Â?–”‘ •‡––‡Â?‡•‹ǤÇŻ‰‹––‘Â?‘Â?°ǥ’‡”ÖǥŽǯ—Â?‹…‘ƒ‡•‡Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”‡ƒÂ?‡†‹–‡””ƒÂ?‡ƒƒ˜‹˜‡”‡‰‹‘”Â?‹†‹–‡Â?•‹‘Â?‡   

4

uel Mediterraneo a cui papa Francesco, nel corso della sua recente visita a Lampedusa, ha guardato con dolore ricordando le tante vittime dei viaggi della speranza tra l’Africa e l’Europa, continua a ribollire. Non accennano a diminuire le situazioni di crisi di tanti Paesi che sul mare nostrum si affacciano. E cosĂŹ, mentre non sembrano trovare soluzione le proteste in Turchia contro il premier Erdogan, torna a riaccendersi anche la miccia libanese. Nei giorni scorsi una bomba esplosa a Beirut nel quartiere di Beir al Abed, come ritorsione per l’appoggio dato al regime di Assad da Hezbollah, che in questa parte della capitale libanese avrebbe la sua roccaforte, ha drammaticamente riportato in primo piano il rischio di una rapida regionalizzazione della guerra civile in corso in Siria con la possibilitĂ  di azioni mirate in quei Paesi confinanti, come il Libano, che hanno scelto di sostenere una delle due parti in causa. Gli occhi della comunitĂ  internazionale sono comunque ancora puntati sull’Egitto. Nello scorso numero di “Voceâ€? era stato detto delle ondate di protesta sempre crescenti contro il presidente Morsi, che avevano portato l’esercito a determinarne la destituzione e la sospensione della Costituzione, indicando nel contempo in Adly Mansour, giĂ  presidente della Corte costituziona-

 



‘Â?–‹Â?—ƒÂ?‘Ž‡’”‘–‡•–‡ ‹Â?—”…Š‹ƒ‡–‘”Â?ƒƒŽ–ƒ Žƒ–‡Â?•‹‘Â?‡‹Â?‹„ƒÂ?‘ †‘’‘Žǯ‡•’Ž‘•‹‘Â?‡†‹ —Â?ÇŻÂƒÂ—Â–Â‘Â„Â‘Â?„ƒ‹Â?—Â?ƒ ”‘……ƒˆ‘”–‡ ‡œ„‘ŽŽƒŠ le egiziana, il presidente ad interim con il compito di portare il Paese ad elezioni e a una revisione della stessa costituzione. L’8 luglio scorso con un comunicato il presidente ad interim ha annunciato che entro sette mesi

il Paese potrĂ  tornare alle urne. Nelle prossime settimane, è un altro passaggio del comunicato, i membri del parlamento vareranno un documento per migliorare la Costituzione. L’annuncio del capo di Stato provvisorio è giunto al termine della piĂš sanguinosa giornata del “dopo Morsiâ€?. Sono 51 le vittime degli scontri avvenuti lunedĂŹ 8 luglio di fronte alla caserma della Guardia presidenziale; almeno 40 apparterrebbero alle fila della Fratellanza musulmana. Nel frattempo Mansour ha nominato il nuovo premier: si tratta di Hazem Beblawi, economista e giĂ  ministro, nel 2011,

in uno dei primi esecutivi seguiti alla caduta di Mubarak. Anche il nuovo premier dovrà dare il suo contributo alla realizzaione di quella road map indicata dall’esercito al momento della destituzione di Morsi e che dovrebbe (il condizionale mai come in questo caso è obbligatorio) riportare nell’arco di sette mesi l’Egitto a una normale vita democratica. Un percorso che soddisfa anche le due massime comunità religiose egiziane: quella musulmana e quella copta che con i loro massimi esponenti hanno assicurato l’appoggio al cammino del Paese verso la democrazia.

•‹Ž‘’‘Ž‹–‹…‘ Ž—••‹†ƒ‹”‹ƒ ‡ˆ‰ŠƒÂ?‹•–ƒÂ? 1•–ƒ–‘’—„„Ž‹…ƒ–‘Â?‡‹ ‰‹‘”Â?‹•…‘”•‹‹Ž”ƒ’’‘”–‘ ƒÂ?Â?—ƒŽ‡•—ŽŽƒ•‹–—ƒœ‹‘Â?‡†‡‹ ”‹…Š‹‡†‡Â?–‹ƒ•‹Ž‘Â?‡ŽŽǎ‡Â?‡Ž ÍšÍ˜Í™ÍšÇĄ”‡ƒŽ‹œœƒ–‘Â†ÂƒÂŽÂŽÇŻ‰‡Â?œ‹ƒ ‡—”‘’‡ƒ…‘Â?’‡–‡Â?–‡‹Â? Â?ƒ–‡”‹ƒČ‹ÂƒÂ•Â‘ČŒÇ¤ Dz ÂŽƒ’’‘”–‘•‹’”‘’‘Â?‡†‹ ˆ‘”Â?‹”‡—Â?ƒ’ƒÂ?‘”ƒÂ?‹…ƒ …‘Â?’Ž‡–ƒ†‡ŽŽƒ•‹–—ƒœ‹‘Â?‡dzǥ •‹Ž‡‰‰‡‹Â?—Â?ƒÂ?‘–ƒ ‹Â?Â–Â”Â‘Â†Â—Â–Â–Â‹Â˜ÂƒÇĄ…‘Â?—Â? ˆ‘…—•’ƒ”–‹…‘Žƒ”‡Dz•—–”‡ ˆŽ—••‹†‹”‹…Š‹‡†‡Â?–‹ÂƒÂ•Â‹ÂŽÂ‘ÇŁ ˆ‰ŠƒÂ?‹•–ƒÂ?ÇĄ‹”‹ƒ‡ƒ‡•‹†‡‹ ƒŽ…ƒÂ?‹‘……‹†‡Â?Â–ÂƒÂŽÂ‹ÇłÇ¤ Dz‡Ž͚͙͚͘Č‚…‘Â?–‹Â?—ƒŽƒ Â?‘–ƒČ‚…‹•‘Â?‘•–ƒ–‡͛͛Í?Ǥ͛͞Í? †‘Â?ƒÂ?†‡†‹ƒ•‹Ž‘Â?‡ŽŽǎ‡dz …‘Â?—Â?ƒ—Â?‡Â?–‘†‡Ž͙͙Ώ ”‹•’‡––‘ƒŽ͚͙͙͘Ǥ ‹“—‡•–‹ǥÇ˛ÍšÍžÍ˜Ç¤Í?Í&#x;Í?‡”ƒÂ?‘ Â?—‘˜‹”‹…Š‹‡†‡Â?–‹‡‹ …ƒÂ?†‹†ƒ–‹†ƒŽŽǎˆ‰ŠƒÂ?‹•–ƒÂ? ŠƒÂ?Â?‘…‘Â?–‹Â?—ƒ–‘Ġ ‡••‡”‡Žƒ’‡”…‡Â?–—ƒŽ‡’‹Î …‘Â?•‹•–‡Â?–‡Č‹ÍšÍ Ç¤Í˜Í˜Í?ČŒÇĄ…‘Â?—Â? ‰”ƒÂ?Â?—Â?‡”‘†‹Â?‹Â?‘”‹Â?‘Â? ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ÂƒÂ–Â‹ÇłÇ¤ƒ‹”‹ƒÂŠÂƒÇĄ ‹Â?Â˜Â‡Â…Â‡ÇĄÂ?‘•–”ƒ–‘‹ŽÂ?ƒ‰‰‹‘” ƒ—Â?‡Â?–‘†‡ŽŽ‡†‘Â?ƒÂ?†‡ Č‹ÍšÍ˜ÍžÎŹ”‹•’‡––‘ƒŽÍšÍ˜Í™Í™ČŒÇĄ †‘˜—–‘ƒŽ†‡–‡”‹‘”ƒÂ?‡Â?–‘ †‡ŽŽƒ•‹…—”‡œœƒ‹Â?–‡”Â?ƒǤ

Â?ˆ‹Â?‡Č‚”‹ˆ‡”‹•…‡ÂŽÇŻ‰‡Â?œ‹ƒČ‚‹ …ƒÂ?†‹†ƒ–‹†‡‹•‡‹ƒ‡•‹†‡‹ ƒŽ…ƒÂ?‹‘……‹†‡Â?–ƒŽ‹Ç˛ÂŠÂƒÂ?Â?‘ …‘Â?–‹Â?—ƒ–‘ƒ”ƒ’’”‡•‡Â?–ƒ”‡ ‹ŽÂ?ƒ‰‰‹‘”Â?—Â?‡”‘†‹ †‘Â?ƒÂ?†‡’”‡•‡Â?–ƒ–‡Â?‡ŽŽƒ ‡Č‚•’‹‡‰ƒŽƒ”‡Žƒœ‹‘Â?‡Č‚Â?ƒ •‘Ž‘‹ŽÍœÎŹ†‹‡••‡•‘Â?‘•–ƒ–‡ ‰‹—†‹…ƒ–‡ˆ‘Â?Â†ÂƒÂ–Â‡ÇłÇ¤ ƒŽŽƒ”‡Žƒœ‹‘Â?‡•‹‡˜‹Â?…‡ǥ ‹Â?ˆ‹Â?‡ǥ…Š‡‰Ž‹•˜‹Ž—’’‹ ”ƒ‰‰‹—Â?–‹’‡”“—ƒÂ?–‘ ”‹‰—ƒ”†ƒŽƒ’‘Ž‹–‹…ƒ …‘Â?—Â?‹–ƒ”‹ƒ‡Â?ƒœ‹‘Â?ÂƒÂŽÂ‡ÇĄ‹ …ƒÂ?„‹ƒÂ?‡Â?–‹Ž‡‰‹•Žƒ–‹˜‹‡ ‰‹—”‹•’”—†‡Â?œ‹ƒŽ‹’‡”Â?‡––‘Â?‘ †‹…‘Â?’”‡Â?†‡”‡Â?‡‰Ž‹‘‹Ž ˆ—Â?œ‹‘Â?ƒÂ?‡Â?–‘’”ƒ–‹…‘†‡Ž •‹•–‡Â?ƒ‡—”‘’‡‘…‘Â?—Â?‡†‹ ƒ•‹Ž‘Ǥ

     

&UHVFRQRLQXRYLPHUFDWLGHOOHDUPL Brescia, con il suo osservatorio permanente sulle armi leggere l’aveva anticipato: in una stagione di crisi globale c’è un settore che non conosce difďŹ coltĂ . Si tratta di quello delle armi. Nei giorni scorsi la conferma è arrivata dall’agenzia di informazione e consulenza militare Ihs Jane’s. Tra il 2008 e il 2012, si legge nel rapporto dell’agenzia, gli investimenti sono aumentati in maniera esponenziale: del 30%, per un totale

di 73,5 miliardi di dollari. SarĂ  l’area Asia-PaciďŹ co, nei prossimi anni, ad acquisire il primato delle spese militari. Il rapporto, che ha preso in considerazione le caratteristiche di 34mila acquisti legati ai programmi di difesa, rileva che entro il 2021 gli investimenti nell’intera area cresceranno del 35%. Il budget di spesa militare sarĂ  del 31%, un dato superiore a quello di Stati Uniti e Canada, che si stima raggiungerĂ  il 30%. Nel

2012, impressiona il dato relativo all’India, che per entitĂ  di acquisti di armi, è passata dai 3,1 miliardi del 2008 ai 5,3 miliardi del 2012. Un aumento del 70%. Quest’entitĂ  di investimenti in armamenti, insieme a quelli, in particolare, di Cina − che aumenterĂ  le spese militari di difesa del 64%, con un investimento pari a 207 miliardi di dollari e che attualmente è il quinto esportatore di armi al mondo dopo Stati Uniti, Russia,

Germania e Francia − e Indonesia, che investirĂ  il 113% in piĂš, non è naturalmente senza conseguenze. Desta allarme l’aspetto legato agli arsenali nucleari. La relazione del 2013 del Sipri, l’Istituto internazionale di Stoccolma per le ricerche sulla pace, mette in evidenza che Cina, India e Pakistan hanno aumentato i loro arsenali. La Cina ora ha 250 testate nucleari, il Pakistan tra le 100 e le 120, l’India tra le 90 e le 110.


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

͘Í&#x;

–ƒŽ‹ƒ ƒ˜‘”‘’‡”‹Â†Â‹Â•ÂƒÂ„‹Ž‹ǣ”‹…Š‹ƒÂ?‘†‡ŽŽƒ‘”–‡†‹‰‹—•–‹œ‹ƒ‡—”‘’‡ƒ La Corte di giustizia europea ha richiamato nei giorni scorsi l’Italia per l’inadempienza nel garantire ai lavoratori disabili paritĂ  di trattamento. Nella sentenza, si legge, “l’Italia non ha ancora messo in atto misure efďŹ caci ed appropriate per un effettivo inserimento professionale delle persone con disabilitĂ â€?. La Corte chiede che quanto prima l’Italia ponga rimedio a questa inadempienza e attui tali misure. In particolare, la sentenza evidenzia come l’Italia non abbia

recepito appieno la direttiva del 2000 sulla parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro e come l’impiego delle persone disabili sia spesso lasciato alla discrezionalità di leggi approvate da autorità locali o di accordi fra queste ultime e i datori di lavoro. Ciò, secondo la Corte, provoca il fatto che non tutti i disabili vengano trattati uniformemente sul territorio italiano per quanto concerne l’ inserimento professionale. La

sentenza è stata emessa a seguito di una procedura di infrazione avviata dalla Commissione europea nei confronti dell’Italia. Secondo la legislazione Ue, gli Stati membri devono adottare misure che obblighino i datori di lavoro, senza un onere sproporzionato che ricada su di loro, a permettere ai disabili di concorrere senza essere discriminati all’ottenimento di un lavoro per cui siano qualiďŹ cati, di svolgerlo, di avere una formazione e di poter ambire a promozioni.

–ƒŽ‹ƒÂ?†‘…—Â?‡Â?–‘†‹Dz‡––‹ƒÂ?‘…‹‹Â?‰‹‘…‘dz

*LRFRG¡D]]DUGR" 7HPSRVFDGXWR ‡ƒ••‘…‹ƒœ‹‘Â?‹…Š‡ƒ†‡”‹•…‘Â?‘ƒŽŽƒ…ƒÂ?’ƒ‰Â?ƒÂ?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡…‘Â?–”‘‹”‹•…Š‹†‹“—‡•–ƒ Â?—‘˜ƒˆ‘”Â?ƒ†‹†‹’‡Â?†‡Â?œƒŠƒÂ?Â?‘…Š‹‡•–‘‹Â?’‡‰Â?‹’”‡…‹•‹ƒŽƒ”ŽƒÂ?‡Â?–‘   





,

l tempo è scaduto, occorre approvare al piĂš presto una legge che regolamenti realmente e in modo rigoroso la diffusione del gioco d‘azzardo nel nostro Paeseâ€?. Ăˆ il messaggio che arriva dall‘incontro tenuto a Roma da “Mettiamoci in giocoâ€?, campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo e dal cartello “Insieme contro l‘azzardoâ€? a cui hanno partecipato numerosi parlamentari di vari schieramenti e diversi esponenti degli enti locali. L‘appuntamento – dedicato al giovane suicidatosi qualche giorno fa nel Napoletano per la vergogna provocata dall‘aver perso i risparmi di famiglia nel gioco d‘azzardo – ha permesso di individuare una serie di punti condivisi in vista di una normativa in materia. La campagna, promossa tra gli altri da Acli, Adusbef, Auser, Cnca, Fict, Fondazione Pime, Gruppo Abele, Libera e Uisp, ha avanzato, si legge in una nota, alcune proposte: “Eliminazione del termine ‘ludopatia’ dagli atti pubblici, da sostituire con il termine, assai piĂš corretto, di ‘gioco d‘azzardo patologico’; divieto di introdurre nuovi giochi con vincite in denaro; completare, entro due mesi, il percorso di inserimento del gioco d‘azzardo patologico nei Livelli essenziali d‘assistenza garantiti dallo Stato; istituzione di un fondo per la prevenzione, cura e riabilitazione fi-

 

ƒ”‹…Š‹‡•–ƒ‰‹—�‰‡ ƒ’‘…Š‹‰‹‘”�‹†ƒŽ •—‹…‹†‹‘†‹—�‰‹‘˜ƒ�‡ �‡Žƒ’‘Ž‡–ƒ�‘’‡” †‡„‹–‹ƒ……—�—Žƒ–‹…‘�‹Ž ˜‹†‡‘’‘�‡” nanziato per un terzo dalla riduzione delle somme destinate alle vincite, per un terzo dagli introiti dei concessionari e per un altro terzo dal-

lo Stato. Le associazioni, prosegue il comunicato, chiedono inoltre di “impedire l‘accesso ai giochi da parte dei minorenni prevedendo l‘obbligo di presentazione della tessera sanitaria; stabilire una serie di norme per ridurre drasticamente i messaggi ingannevoli e tutelare i minorenni e le fasce piĂš deboli; assegnare un potere di regolamentazione agli enti locali rispetto all‘esercizio del gioco (autorizzazioni, orari, luoghi ); istituire un Osservatorio nazionale sulle dipendenze da gioco d‘azzardo patologico presso il Ministero degli affari socialiâ€?. Tra le richieste anche un’attivitĂ  di formazione specifica per “operatori dei Sert, dei Servizi di salute mentale e del privato sociale e, sui rischi dell‘azzardo, per gli esercenti dei giochi; definire un complesso di limitazioni, divieti e obblighi connessi ai luoghi del gioco per ridurre i rischi di dipendenza (tempo minimo di partita, presenza di orologi nelle sale, limiti per il fumo identici a quelli vigenti in tutti gli altri locali ); armonizzazione del prelievo fiscale per i diversi giochi, oggi tassati in modo spesso radicalmente, e ingiustificatamente, differenteâ€?. La campagna, ha affermato il portavoce don Armando Zappolini, â€œĂ¨ pronta a cooperare con l‘intergruppo parlamentare appena costituito per avere, finalmente, una legge sul gioco d‘azzardo degna di questo nomeâ€?.

”‘’‘•–ƒ ‘”�ƒœ‹‘�‡ ’‡”‰Ž‹‘’‡”ƒ–‘”‹

ǯ‡Â?‡”‰‡Â?œƒ†‡Ž‰‹‘…‘Â†ÇŻÂƒÂœÂœÂƒÂ”Â†Â‘ ’ƒ–‘Ž‘‰‹…‘Šƒ’‘”–ƒ–‘‹ŽÂ‹Â’ÂƒÂ”Â–Â‹ÇŚ Â?‡Â?–‘’‘Ž‹–‹…Š‡ƒÂ?–‹†”‘‰ƒČ‹Â’ÂƒČŒ Ġƒ––‹˜ƒ”‡—Â?‹Â?’‘”–ƒÂ?–‡’‡”…‘”nj •‘ˆ‘”Â?ƒ–‹˜‘…‘Â?—Â?‘•’‡…‹ˆ‹…‘ ’”‘‰‡––‘Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡’‡”‹Â’Â”Â‘ÂˆÂ‡Â•Â•Â‹Â‘ÇŚ Â?‹•–‹†‡‹…‡Â?–”‹’—„„Ž‹…‹†‹ƒ••‹•–‡Â?ÇŚ œƒǤÂ?ƒ’”‹Â?ƒ”‹•’‘•–ƒƒŽ’”‘„Ž‡Â?ƒ ’‡””ƒœ‹‘Â?ƒŽ‹œœƒ”‡‡‘Â?‘‰‡Â?‡‹œœƒ”‡ ‹Â?‘†‡ŽŽ‹–‡…Â?‹…‘nj•…‹‡Â?–‹ˆ‹…‹†‹’”‡nj ˜‡Â?œ‹‘Â?‡ǥ…—”ƒ‡”‹ƒ„‹Ž‹–ƒœ‹‘Â?‡•— –—––‘‹Ž–‡””‹–‘”‹‘Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡Ǥ ‡”“—‡•–‘’ƒ”–‹”Â?Â?‡‹’”‘••‹Â?‹‰‹‘”nj Â?‹‹Ž’”‹Â?‘…‘”•‘†‹ˆ‘”Â?ƒœ‹‘Â?‡Â?ÂƒÇŚ œ‹‘Â?ƒŽ‡’‡”ˆ‘”Â?ƒ–‘”‹”‡‰‹‘Â?ƒŽ‹•—Ž ‰‹‘…‘Â†ÇŻÂƒÂœÂœÂƒÂ”Â†Â‘’ƒ–‘Ž‘‰‹…‘Â‘Â”Â‰ÂƒÇŚ Â?‹œœƒ–‘’”‘’”‹‘†ƒŽ’ƒ‹Â?Â…Â‘ÂŽÂŽÂƒÂ„Â‘ÇŚ ”ƒœ‹‘Â?‡…‘Â?‹Ž‹Â?‹•–‡”‘†‡ŽŽƒ•ƒŽ—–‡Ǥ ”‡Â?†‡”ƒÂ?Â?‘’ƒ”–‡ƒŽ…‘”•‘ǥˆ‘”Â?ÂƒÇŚ –‘”‹’”‘ˆ‡••‹‘Â?‹•–‹•‡Ž‡œ‹‘Â?ƒ–‹†ƒŽŽ‡ ‡‰‹‘Â?‹‡’—„„Ž‹…Š‡ƒÂ?Â?‹Â?Â‹Â•Â–Â”ÂƒÇŚ œ‹‘Â?‹†‹ƒ’’ƒ”–‡Â?‡Â?œƒ…Š‡ŠƒÂ?Â?‘ ‰‹Â?Â?ƒ–—”ƒ–‘‡•’‡”‹‡Â?œƒ‹Â?Â?ƒ–‡”‹ƒ

†‹‰‹‘…‘Â†ÇŻÂƒÂœÂœÂƒÂ”Â†Â‘’ƒ–‘Ž‘‰‹…‘‡†‹ ˆ‘”Â?ƒœ‹‘Â?‡•—Ž–‡””‹–‘”‹‘Â?ƒœ‹‘Â?ÂƒÇŚ Ž‡Ǥ‹’ƒ”–‡…‹’ƒÂ?–‹˜‡””Â?†‹•–”‹„—‹–‘ —Â?Â?‹–†‹ˆ‘”Â?ƒœ‹‘Â?‡Â?‡••‘ƒ’—Â?ÇŚ –‘†ƒŽ’ƒ…‘Â?’‘•–‘†ƒŽÂ?ƒÂ?—ƒŽ‡ ‰ƒÂ?„Ž‹Â?‰ǥ†‹ƒ’‘•‹–‹˜‡Â†Â‹Â†ÂƒÂ––‹…Š‡ǥ „‹„Ž‹‘‰”ƒˆ‹‡•…‹‡Â?–‹ˆ‹…Š‡†‹Â”Â‹ÂˆÂ‡Â”Â‹ÇŚ Â?‡Â?–‘ǥ•…Š‡†‡•–ƒÂ?†ƒ”†’‡””‡’‘”– ‡’‹†‡Â?‹‘Ž‘‰‹…‘‡˜‹†‡‘Â”Â‡Â‰Â‹Â•Â–Â”ÂƒÂœÂ‹Â‘ÇŚ Â?‹†‡ŽŽ‡Ž‡œ‹‘Â?‹Ǥ‡”†ƒ”‡…‘Â?Â…Â”Â‡Â–Â‡ÂœÇŚ œƒ‡ƒ’’Ž‹…ƒœ‹‘Â?‡‹Â?Â?‡†‹ƒ–ƒÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?‹nj ÂœÂ‹ÂƒÂ–Â‹Â˜ÂƒÇĄ‘‰Â?‹‡‰‹‘Â?‡’ƒ”–‡…‹’ƒÂ?–‡ǥ ƒ•—ƒÂ˜Â‘ÂŽÂ–ÂƒÇĄˆ‘”Â?‡”Â?…‘”•‹”‡‰‹‘Â?ƒŽ‹ ƒÂ…ÂƒÂ•Â…ÂƒÂ–ÂƒÇĄ…‘Â?Žƒ•–‡••ƒÂ?‘†ƒŽ‹–Â?‹ ’”‘’”‹‘’‡”ƒ–‘”‹†‡‹•‡”˜‹œ‹’—„„Ž‹nj …‹ǤDz ÂŽˆ‡Â?‘Â?‡Â?‘†‡Ž‰‹‘…‘Â†ÇŻÂƒÂœÂœÂƒÂ”ÇŚ †‘’ƒ–‘Ž‘‰‹…‘Č‚Šƒ†‹…Š‹ƒ”ƒ–‘ ‹‘nj ˜ƒÂ?Â?‹‡”’‡ŽŽ‘Â?‹…ƒ’‘†‡Ž’ƒČ‚° ‹Â?—Ž–‡”‹‘”‡‡”ƒ’‹†ƒ‡•’ƒÂ?•‹‘Â?‡Ǥ‹Â?

–ƒŽ‹ƒǤ‡”“—‡•–‘‹Ž‹’ƒ”–‹Â?‡Â?–‘ Šƒƒ––‹˜ƒ–‘—Â?‘•’‡…‹ˆ‹…‘’”‘‰‡––‘ Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡’‡”Žƒ”‡ƒŽ‹œœƒœ‹‘Â?‡†‹‹Â?ÇŚ –‡”˜‡Â?–‹…‘‘”†‹Â?ÂƒÂ–Â‹ÇłÇ¤

Forniture per pesche di beneďŹ cenza

D W V H I  R W L E X V  HGq

A Fontaniva da molti anni, l’azienda F.lli Fabian, con la nuova sede appositamente ideata, ha saputo evolvere la propria organizzazione per soddisfare al megio la clientela operante nel mondo delle festivitĂ  e delle manifestazioni che valorizzano il territorio e le tradizioni. Con una vastissima gamma di prodotti, prezzi imbattibili e un eccellente servizio pre e post vendita, il personale dinamico e qualiďŹ cato, saprĂ  interpretare ogni richiesta con professionatĂ  e spirito di innovazione.

F.lli Fabian s.a.s.

Via della Meccanica 3 - 35014 Fontaniva (PD) - Tel. 049.5940533 - Fax 049.5940994 - E-mail: f.llifabianď˜łlibero.it - fllifabianď˜łemail.it


͘͠

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

  

Â†Â‹Â”Â‡Â–Â–Â‘Â”Â‡ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

‘––‘˜‘…‡ Š‹…”‡†‡ǥÂ•Â‘Â’Â”ÂƒÂ–Â–Â—Â–Â–Â‘ÇĄ˜‡†‡ Vedere per credere o credere per vedere? Dilemma antico e sempre nuovo. All’inquietudine di chi accetta la scommessa della fede viene incontro la prima enciclica di papa Francesco dal titolo Lumen fidei. Un testo ampio, articolato, steso in buona parte da Benedetto XVI, di cui si coglie l’impronta teologica. Papa Francesco l’ha integrato e fatto suo nella continuitĂ  del servizio del successore di Pietro. Certo il testo andrĂ  approfondito con cura, ma ciò che in alcuni passaggi giĂ 

colpisce è la tonalità che Francesco ha accentuato nel suo pontificato di un’esperienza della fede che non s’impone se non nell’amore, di una fede che alimenta la speranza nel cammino della vita, di una fede che gratuitamente è offerta da Dio agli uomini non tanto perchÊ capiscano, ma perchÊ credendo possano vedere. E proprio su questo punto qualche commentatore capzioso ha già voluto sottolineare come questa prima enciclica di Bergoglio manchi soprattutto dal punto di vista

della spiritualitĂ . Sarebbe l’onere dell’ereditĂ  di Benedetto XVI che Francesco non ha voluto smentire o forse ha subito. Da un lato, come sempre, impera il vezzo giornalistico di cercare a tutti i costi la contrapposizione tra i due pontefici perchĂŠ fa “radical chicâ€? e fa vendere i giornali. Dall’altro è evidente che un’enciclica tutta di Bergoglio (forse quella programmatica che tutti si aspettano) non potrĂ  che essere la prossima. In ogni caso oggi sarebbe sciocco sprecare il dono che

Francesco ha fatto con la Lumen fidei in un tempo i cui la crisi della fede è il tema piĂš importante per il cristianesimo contemporaneo. E se qualcosa di utile ci potrebbe essere per un’ermeneutica corretta, per comprendere cioè ancora piĂš in profonditĂ  il testo pontificio, allora si guardi a ciò che Francesco offre ogni giorno con i suoi gesti. Ăˆ nel Papa e nei suoi gesti che cogliamo la prima coerenza di queste parole importanti declinate nell’esperienza di vita. (Adriano Bianchi)

’‹”‹–—ƒŽ‹–�

…—‘Žƒ

Ž‹•…ƒÂ?Â†ÂƒÂŽÂ‹ÇĄŽ‘•…ƒÂ?†ƒŽ‘

‘�’‹–‹‡•–‹˜‹

‘’‘Í?͘ƒÂ?Â?‹†ƒŽŽƒ…‘Â?…Ž—•‹‘Â?‡†‡Ž ‘Â?…‹Ž‹‘…—Â?‡Â?‹…‘ƒ–‹…ƒÂ?‘

ÇĄƒÂ?ÇŚ …‘”ƒ“—ƒÂ?†‘’ƒ”Ž‹ƒÂ?‘†‹Š‹‡•ƒ…‘Â?–‹nj Â?—‹ƒÂ?‘ƒÂ?‘Â?…ƒ’‹”…‹Ǥƒ’ƒ”‘ŽƒÇŽŠ‹‡nj Â•ÂƒÇŻÂ?‘Â?Šƒ’‡”–—––‹Ž‘•–‡••‘•‹‰Â?Â‹ÂˆÂ‹Â…ÂƒÇŚ –‘Ǥ‡”’‘…Š‹°ǎ‹ŽÂ?‘Â?†‘”‹…‘Â?Â…Â‹ÂŽÂ‹ÂƒÂ–Â‘ÇŻ …‘Â?‹‘ǥŽ—‘‰‘†‘˜‡•‹Šƒ‹Â?†‘Â?‘†‹ †‹˜‡Â?–ƒ”‡“—‡ŽŽǯ—‘Â?‘‡“—‡ŽŽƒ†‘Â?Â?ƒ …Š‡‹‘Šƒ˜‘Ž—–‘•‹Â?‹Ž‹ƒ•¹ǥ…‘Â?—Â?‹nj –Â?†‹•ƒŽ˜ƒ–‹…Š‹ƒÂ?ƒ–‹ƒ–‡•–‹Â?‘Â?‹ƒ”‡‹Ž †‘Â?‘”‹…‡˜—–‘‡’ƒ”–‡…‹’ƒ”Ž‘ƒ–—––‹ǥ •‡Â?œƒ†‹ˆˆ‡”‡Â?œ‡‘’”‡…Ž—•‹‘Â?‹†‹Â•Â‘Â”Â–ÂƒÇĄ ƒ––”ƒ˜‡”•‘Žƒ…‘Â?†‹˜‹•‹‘Â?‡†‡Ž…‘Â?—Â?‡ †‡•–‹Â?‘•—“—‡•–ƒ–‡””ƒǤÂ?•ƒÂ?–‘ǥ ‹‘nj ˜ƒÂ?Â?‹

ÇĄŽƒ’ƒ”ƒ‰‘Â?ƒ˜ƒƒŽŽƒǎˆ‘Â?–ƒÂ?ƒ †‡ŽÂ˜Â‹ÂŽÂŽÂƒÂ‰Â‰Â‹Â‘ÇŻÇĄ†‘˜‡–—––‹’‘••‘Â?‘•’‡nj ‰Â?‡”‡ŽƒŽ‘”‘•‡–‡Ǥ‰‰‹•‡Â?‡’ƒ”Žƒ •‘’”ƒ––—––‘…‘Â?‡ÇŽŠ‹‡•ƒ†‡‰Ž‹•…ƒÂ?ÇŚ Â†ÂƒÂŽÂ‹ÇŻÇ¤…ƒÂ?†ƒŽ‹œœƒ”‡•‹‰Â?‹ˆ‹…ƒÂ?‡––‡”‡ —Â?‹Â?…‹ƒÂ?’‘•—Ž…ƒÂ?Â?‹Â?‘†‹…Š‹˜—‘Ž …”‡•…‡”‡Â?‡ŽŽƒˆ‡†‡‹Â?Â“Â—ÂƒÂŽÂ…Â‘Â•ÂƒÇĄÂ?ƒ•‘nj ’”ƒ––—––‘‹Â?—ƒŽ…—Â?‘Ǥ1†ƒ˜˜‡”‘–”‹•–‡ …Š‡Â?‡ŽŽƒŠ‹‡•ƒ†‹‹‘…‹•‹ƒÂ?‘’‡”•‘nj Â?‡‡…‘Â?’‘”–ƒÂ?‡Â?–‹…Š‡†‹˜‡Â?‰‘Â?‘ ˜‡”‹‹Â?…‹ƒÂ?’‹’‡”Žƒˆ‡†‡†‹Â?‘Ž–‹ǥ•‘nj ’”ƒ––—––‘†‡‹•‡Â?’Ž‹…‹ǥÂ?ƒ“—‡•–‘Â?‘Â? †‘˜”‡„„‡‹Â?’‡†‹”‡†‹…”‡†‡”‡ǥƒÂ?ÂœÂ‹Ç¨ÇĄƒ …Š‹•ƒ…‘•ǯ°†ƒ˜˜‡”‘ŽƒÂŠÂ‹Â‡Â•ÂƒÇĄŽƒǎ…ƒ•–ƒ Â?‡”‡–”‹…‡ǯ†‹…—‹’ƒ”ŽƒƒÂ?–ǯÂ?„”‘‰‹‘ Â?‡Ž•—‘•’Ž‡Â?†‹†‘…‘Â?Â?‡Â?–‘ƒŽŽƒÂ’ÂƒÇŚ ”ƒ„‘Žƒ†‡Ž„—‘Â?•ƒÂ?ƒ”‹–ƒÂ?‘ǥÂ’ÂƒÂ”ÂƒÂ‰Â‘ÇŚ Â?ƒÂ?†‘ƒ’’—Â?–‘ŽƒŠ‹‡•ƒ—Â?‹˜‡”•ƒŽ‡ƒ ÂƒÂŠÂƒÂ„ÇĄŽƒ’”‘•–‹–—–ƒ†‹ ‡”‹…‘…Š‡Â•ÂƒÂŽÂ˜Ă–

Ž…—Â?‹”‹–‡Â?‰‘Â?‘…Š‡•‹–”ƒ––‹†‹˜‡”‡‡ ’”‘’”‹‡Â–ÂƒÂ–Â–Â‹Â…ÂŠÂ‡ÇĄ…‘Â?‡‹Â?—Â?‰‹‘…‘‘ ‹Â?—Â?ÇŻÂƒÂ?–‹…ƒÂ„ÂƒÂ–Â–ÂƒÂ‰ÂŽÂ‹ÂƒÇĽƒŽ–”‹…Š‹ƒÂ?ÂƒÇŚ Â?‘‹Â?…ƒ—•ƒŽ‘•’‹”‹–‘†‹•‘’”ƒ˜˜‹˜‡Â?ÇŚ ÂœÂƒÇĽ’‡”ƒŽ–”‹ƒÂ?…‘”ƒ°’‹Î“—‡•–‹‘Â?‡ †‹…‘ŽŽƒ„‘”ƒœ‹‘Â?‡ǥ‘’”‘„ƒ„‹ŽÂ?‡Â?–‡ †‹…‘Â?’Ž‹…‹–Â?ÇĽ‹Â?“—ƒŽ•‹ƒ•‹Â?‘†‘Ž‡•‹ ˜‘‰Ž‹ƒ‹Â?–‡Â?†‡”‡ǥŽ‡•–”ƒ–‡‰‹‡‡Ž‡Â?‘nj –‹˜ƒœ‹‘Â?‹’‡”‡˜‹–ƒ”‡‹…‘Â?’‹–‹‡•–‹˜‹ •‘Â?‘Â?‘Ž–‹••‹Â?‡‡•‡Â?„”ƒÂ?‘‡••‡”‡ …‘Â?†‹˜‹•‡†ƒ–ƒÂ?–‹•–—†‡Â?–‹Ǥ‹Ö”‹•—Ž–ƒ …Š‹ƒ”‘•‡•‹’”‘˜ƒƒˆƒ”‡—Â?‰‹”‡––‘•— ‹Â?–‡”Â?‡–‡•‹˜‹•‹–ƒÂ?‘ƒŽ…—Â?‹•‹–‹…Š‡’‘nj –”‡Â?Â?‘†‡ˆ‹Â?‹”‡Dz†‹•‡––‘”‡dzǣ…ǯ°“—‡Žnj Ž‘…Š‡Â?‡Ž•—‘Â?‘Â?‡’”‡•‡Â?–ƒŽƒ•…—‘nj Žƒ…‘Â?‡—Â?‘Ç˛ÂœÂ‘Â‘ÇłÇĄ—Â?Ž—‘‰‘†‘˜‡‰Ž‹ ƒÂ?‹Â?ƒŽ‹˜‡Â?‰‘Â?‘‡•’‘•–‹ƒŽ’—„„Ž‹…‘Ǣ …‡Â?ǯ°—Â?ƒŽ–”‘…Š‡•‹†‡ˆ‹Â?‹•…‡Dz‹ŽÂ’ÂƒÂ”ÂƒÇŚ †‹•‘†‡ŽŽ‘•–—†‡Â?–‡dzǢ—Â?–‡”œ‘…Š‡…‘Â? •‡Â?’Ž‹…‹–Â?•‹”‹˜‘Ž‰‡ƒ‰Ž‹Dz•–—†‡Â?–‹dzǤƒ –—––‹ŠƒÂ?Â?‘—Â?ƒ…ƒ”ƒ––‡”‹•–‹…ƒ…‘Â?—Â?‡ǥ •‹’”‘’‘Â?‰‘Â?‘‹Â?ˆƒ––‹…‘Â?‡‹Ž—‘‰Š‹ ˜‹”–—ƒŽ‹’‡”ˆ‡––‹’‡”•…ƒ”‹…ƒ”‡ƒ’’—Â?–‹ǥ –”‘˜ƒ”‡‡•‡”…‹œ‹Â•Â˜Â‘Ž–‹ǥ…‘’‹ƒ”‡”‹…‡”…Š‡ ‡–‡Â?‹Ǽ‹Â?•‘Â?Â?ƒ’‡”•‘––”ƒ”•‹ƒŽŽƒÂˆÂƒÇŚ –‹…ƒǤƒ”‡†—Â?“—‡…Š‡‹…‘Â?’‹–‹†—”ƒÂ?ÇŚ –‡Ž‡˜ƒ…ƒÂ?œ‡…‘Â?–‹Â?—‹Â?‘ƒ”‹•—Ž–ƒ”‡’‡” Â?‘Ž–‹—Â?’”‘„Ž‡Â?ÂƒÇĄ–ƒÂ?–‘°˜‡”‘…Š‡ •‡…‘Â?†‘‰Ž‹—Ž–‹Â?‹•‘Â?†ƒ‰‰‹†‡ŽŽǯÂ?‹nj ˜‡”•‹–Â?‹ŽƒÂ?‘nj‹…‘……ƒ‡†‹Â?—‘ŽƒǤÂ?‡– …‹”…ƒ‹ŽÍœÍžÎŹ†‡‰Ž‹ƒŽ—Â?Â?‹Â?‘Â?ƒ˜”‡„„‡ ‹Â?–‡Â?œ‹‘Â?‡†‹…‹Â?‡Â?–ƒ”•‹ƒ”‹•‘Ž˜‡”‡ ’”‘„Ž‡Â?‹ǥ•…”‹˜‡”‡”‡Žƒœ‹‘Â?‹‘Ž‡‰‰‡”‡

‰Ž‹‡•’Ž‘”ƒ–‘”‹‡„”‡‹†ƒŽŽƒÂ?‘”–‡‡…Š‡ ’‡”–ƒÂ?–‘°”‹–‡Â?—–ƒÇŽÂ‰Â‹Â—Â•Â–ÂƒÇŻ†ƒŽŽƒ‹„nj Â„Â‹ÂƒÇĄƒÂ?–‹…‹’ƒœ‹‘Â?‡†‹“—‡ŽŽƒ…‘Â?—Â?‹–Â? †‹•ƒŽ˜ƒ–‹‹Â?…—‹‡„”‡‹‡’ƒ‰ƒÂ?‹˜‡””ƒÂ?ÇŚ Â?‘ƒˆ‘”Â?ƒ”‡‹ŽÂ?—‘˜‘’‘’‘Ž‘†‹‹‘Ǥ ‡••—Â?‘•‹•–—’‹•…‡Â?Âą•‹•…ƒÂ?†ƒŽ‹œœƒ …Š‡Â?‡Ž†‡’—”ƒ–‘”‡ˆ‘‰Â?ƒ”‹‘‡Â?–”‹‹ŽŽ‹nj “—ƒÂ?‡‡†‡•…ƒÂŽÇŻÂƒÂ…“—ƒ…Š‹ƒ”‹ˆ‹…ƒ–ƒǤ ÂŽ †‡’—”ƒ–‘”‡•‡”˜‡ƒ“—‡•–‘ǨŽŽ‘”ƒ’‡”nj …Š¹•–—’‹”•‹‡•…ƒÂ?†ƒŽ‹œœƒ”•‹…Š‡Â?‡ŽŽƒ Š‹‡•ƒ‡Â?–”‹Žǯ—Â?ƒÂ?‹–Â?…Š‡…ǯ°ǥŽǯ—Â?ÂƒÇŚ Â?‹–Â?ǎŽ‹“—ƒÂ?‡ǯǥ’‡”—•…‹”Â?‡Â…ÂŠÂ‹ÂƒÂ”Â‹ÂˆÂ‹Â…ÂƒÇŚ Â–ÂƒÇĄƒ††‹”‹––—”ƒ•ƒÂ?Â–Â‹ÂˆÂ‹Â…ÂƒÂ–ÂƒÇŤ‡”“—‡•–‘ ŽƒŠ‹‡•ƒÂ?‘Â?’—Ö•‘––”ƒ”•‹ƒŽ•—‘†‡nj •–‹Â?‘ǥ†‹‡••‡”‡ǎ•…ƒÂ?Â†ÂƒÂŽÂ‘ÇŻ’‡”Žǯ—‘Â?‘ Â•Â‡Â…Â‘ÂŽÂƒÂ”Â‡ÇĄ…Š‡•‹‹ŽŽ—†‡†‹”ƒ‰‰‹—Â?‰‡”‡Žƒ ’‹‡Â?ƒÂ?ƒ–—”‹–Â?•‡Â?œƒƒŽ…—Â?„‹•‘‰Â?‘†‹ ‹‘ǥ”‹†—…‡Â?†‘Žǯ—Â?ƒÂ?‹–Â?ƒ“—‡ŽŽ‘…Š‡ ˜‡†‹ƒÂ?‘ǤƒŠ‹‡•ƒ•…ƒÂ?†ƒŽ‹œœƒÂ˜Â‡Â”ÂƒÇŚ Â?‡Â?–‡“—ƒÂ?†‘’”‡†‹…ƒ‡–‡•–‹Â?‘Â?‹ƒ …‘Â?Žƒ˜‹–ƒ”‹•–‘ǥ‡”‹•–‘Â…Â”Â‘Â…Â‹ÂˆÂ‹Â•Â•Â‘ÇĄ ‹‘ˆƒ––‘—‘Â?‘’‡”ÇŽÂ†Â‡Â’Â—Â”ÂƒÂ”Â‡ÇŻŽǯ—‘nj Â?‘ǥ”‹•–‘Ç˛Â•Â…ÂƒÂ?†ƒŽ‘’‡”‹‰‹—†‡‹‡ ˆ‘ŽŽ‹ƒ’‡”‹’ƒ‰ƒÂ?‹ǥÂ?ƒ’‘–‡Â?œƒ†‹‹‘ ‡•ƒ’‹‡Â?œƒ†‹‹‘’‡”…‘Ž‘”‘…Š‡•‹ÂŽÂƒÇŚ •…‹ƒÂ?‘…Š‹ƒÂ?ƒ”‡ƒÂ•ÂƒÂŽÂ˜Â‡ÂœÂœÂƒÇłÇĄ…Š‹—Â?“—‡ •‹ƒÂ?‘ǥ…Š‡†‹••‡†‹•¹ǣDz‡ƒ–‘…‘Ž—‹…Š‡ Â?‘Â?–”‘˜ƒ‹Â?Â?‡Â?‘–‹˜‘†‹•…ƒÂ?Â†ÂƒÂŽÂ‘Ç¨ÇłÇ¤

‹‘˜ƒ��‹ƒ‘Ž‘

Â?‘Â?‹Â?†—‰‹Öƒ‰”‹†ƒ”‡ ƒŽÂ?‘Â?†‘…‘Â?–‡Â?’‘”ƒÂ?‡‘…Š‡ƒÂ?ƒ˜ƒ ƒ’’ƒ••‹‘Â?ƒ–ƒÂ?‡Â?–‡ǣDz‘Â?ƒ˜‡”‡Â’ÂƒÂ—ÇŚ Â”ÂƒÇŁƒ’”‹Ž‡’‘”–‡ƒ”‹•–‘ǥ•ƒŽ˜ƒ–‘”‡ †‡ŽŽǯ—‘Â?‘ǨdzǤ

  

 

   

Ž‹„”‹‹Â?‡•–ƒ–‡‡ƒÂ?…Š‡Žǯ͠͞Ώ†‡‹‰‡Â?‹nj –‘”‹…‘Â?•‹†‡”‡”‡„„‡‹Â?—–‹Ž‡‡•‡……ƒÂ?–‡ ‘„„Ž‹‰ƒ”‡‹’”‘’”‹ˆ‹‰Ž‹ƒ•–—†‹ƒ”‡…‘Â?‹Ž …ƒŽ†‘Ǥ ÂŽ†—„„‹‘’‡”Ö•‘”‰‡•—Ž’‡”…Š¹ †‹–ƒÂ?–ƒ‘•–‹Ž‹–Â?ÇĽ•‡°˜‡”‘…Š‡Žƒ„‡Žnj Žƒ•–ƒ‰‹‘Â?‡Â?‘Â?ˆƒ…‹Ž‹–ƒŽ‘•–—†‹‘‡…Š‡ •‘Â?‘Â?‡…‡••ƒ”‹‹Ž”‹’‘•‘‡Žƒ’‘••‹„‹Ž‹nj –Â?†‹‹Â?…‘Â?–”ƒ”•‹…‘Â?‰Ž‹ƒÂ?‹…‹—•…‡Â?†‘ ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”Â‹ÂƒÂƒÂ’Â‡Â”Â–ÂƒÇĄ—Â?’‘ǯ†‹ƒŽŽ‡Â?ƒÂ?‡Â?–‘ ’‡”ŽƒÂ?‡Â?–‡‡“—ƒŽ…Š‡ƒ––‹˜‹–Â?’‡”‹Â?ÇŚ ˜‡•–‹”‡‹Ž–‡Â?’‘Â?‘Â?•‘Â?‘…‡”–‘…‘•¿ †‹•’”‡œœƒ„‹��ŽÂ‹Ç¤ ÂŽ’”‘„Ž‡Â?ƒƒŽŽ‘”ƒ•–ƒ Â?ƒ‰ƒ”‹Â?‡Žˆƒ––‘…Š‡‹…‘Â?’‹–‹†‹˜‡Â?ÇŚ –ƒÂ?‘’ƒ”–‡†‹Dz—Â?–—Â?Â?‡Ž†‹Â?Â‘Â‹ÂƒÇłÇĄ…‘nj Â?‡Ž‘†‡ˆ‹Â?‹•…‡‹Ž‰‹‘˜ƒÂ?‡’”‘–ƒ‰‘Â?‹•–ƒ †‹—Â?”‘Â?ƒÂ?œ‘†‹Ž‡••ƒÂ?†”‘ÇŻÂ˜Â‡ÇŚ Â?‹ƒǤ—‡•–‘Â”ÂƒÂ‰ÂƒÂœÂœÂ‘ÇĄ‡‘ǥĠ—Â?…‡”–‘ ’—Â?–‘ƒˆˆ‡”Â?ÂƒÇŁDz‘Â?•‘•‡ÂˆÂƒÂ”Ă–“—‡•–‘ …‘Â?’‹–‘Ǥ1˜‡”ƒÂ?‡Â?–‡Â†Â‹ÂˆÂˆÂ‹Â…‹Ž‡ǥÂ?ƒŠƒ “—ƒŽ…‘•ƒ†‹Â?‹•–‡”‹‘•‘ǥ’‡”…Š¹’‡”Žƒ ’”‹Â?ƒ˜‘Ž–ƒŽƒ”‹•’‘•–ƒÂ?‘Â?°†ƒÂ“Â—ÂƒÂŽÇŚ …Š‡’ƒ”–‡†‘˜‡’—‘‹Â…Â‘Â’Â‹ÂƒÂ”ÂŽÂƒÇłÇ¤ ‘”•‡ ‹Ž•‡‰”‡–‘’‡”†‡‹…‘Â?’‹–‹…Š‡˜ƒŽ‰ƒŽƒ ’‡Â?ƒ•˜‘Ž‰‡”‡•–ƒ’”‘’”‹‘Â?‡Žˆƒ––‘…Š‡ Â?‘Â?’‘••ƒÂ?‘‡••‡”‡Â…Â‘Â’Â‹ÂƒÂ–Â‹ÇĄ’‡”…Š¹ ’‡Â?•ƒ–‹’‡”…‘‹Â?˜‘Ž‰‡”‡Žǯ‡•‹•–‡Â?œƒ‡† ‡••‡”‡—Â?ƒ•ˆ‹†ƒ…Š‡‹Â?–‡”’‡ŽŽƒ‹ŽÂ˜Â‹Â•Â•Â—ÇŚ –‘ǢƒŽŽ‘”ƒƒÂ?…Š‡•–—†‡Â?–‹‡‰‡Â?‹–‘”‹ǥ†‹ ˆ”‘Â?–‡ƒ†‡ŽŽ‡ƒ––‹˜‹–Â?…‘‹Â?˜‘Ž‰‡Â?–‹‡† ƒ••‡‰Â?ƒ–‡‹Â?Â?‘†‘Â‡Â“Â—Â‹ÂŽÂ‹Â„Â”ÂƒÂ–Â‘ÇĄ•‡Â?ÇŚ œƒ‹Â?—–‹Ž‹‡•ƒ‰‡”ƒœ‹‘Â?‹ǥ’‘–”‡„„‡”‘ Â?ƒ‰‰‹‘”Â?‡Â?–‡ƒ’’”‡œœƒ”‡‡Â?‡––‡”nj •‹‹Â?‰‹‘…‘Ǽ

͙͚͘  

La gran paura L’ansia delle vicende cubane ha riportato al mondo e agli uomini, in termini angosciosi, il problema della pace. L’uomo, nell’ansia quotidiana di riscattarsi dal dolore, non può credere che motivi politici possano provocare la distruzione di quell’equilibrio che egli tenta di raggiungere con la forza di volontà ed, a volte, con l’eroismo di una vita responsabilmente vissuta; non ammette nella sua chiara mentalità che il fratello possa costringere al lutto; non crede verosimile che si possano annientare, per una diatriba contingente, le vite di uomini che appartengono solo a Chi, in un atto di amore, ha voluto creare. Spera e crede, ma nello stesso tempo, ha timore! L’esperienza passata, purtroppo, gli ha insegnato che si può arrivare alla violazione di quelle leggi che per diritto naturale sono inalienabili ed eterne: la libertà che è di tutti diventa pretesto per l’anarchia di alcuni; il diritto di vivere si configura come gratuita concessione di altri. Se questa travagliata umanità si potesse guardare, in alcuni momenti, nel leggendario specchio della verità, si ritrarrebbe inorridita

1‹Ž͙͘Â?‘˜‡Â?„”‡†‡Ž ͙͚ͥ͞“—ƒÂ?†‘Dz‘…‡dz ’—„„Ž‹…ƒȋ•—ŽÂ?ÎťÍœÍ›ČŒ—Â? ’—Â?–‘…‘Â?…—‹•‹Â?‡––‡ ‹Â?”‹•ƒŽ–‘‹Ž”‹•…Š‹‘…Š‡ ‹ŽÂ?‘Â?†‘‹Â?–‡”‘Šƒ …‘”•‘’‡”˜‹ƒ†‡ŽŽƒ …”‹•‹†‹—„ƒ”‹•‘Ž–ƒ ‰”ƒœ‹‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?–‡”˜‡Â?–‘†‹

‹‘˜ƒ��‹

e pensosa: l’uomo sarebbe spinto a meditazioni feconde di bene da cui deriverebbe, forse, la redenzione. Nella realtà di ogni giorno abbiamo qualcosa a cui rifarci in sostituzione di uno strumento che ci dica il vero: la coscienza per i credenti; per tutti, il ricordo delle tante vite vissute che formano il patrimonio umano storico. L’uomo attraverso le vicende

millenarie avrebbe dovuto trarre la sua conclusione: l’amore universale. Non sarebbe meglio che l’umanità si incontrasse al tavolo della pace per discutere i problemi delle scuole, degli ospedali, per chiudere un carcere e varare opere assistenziali? Entri il calore umano negli ospedali dove il vagito e il rantolo non sempre sono ascoltati con la comprensione

dovuta, si porti la fede nella cella del carcerato dove anche il fiore secco della speranza non ha perduto l’ultimo petalo. L’uomo non ha bisogno di andar lontano per cercare la lotta: essa è in noi. La pace? Ăˆ anch’essa in noi; è conquista: è realizzazione dei postulati eterni. Finalmente un annuncio serenante: i due giganti eviteranno la forza, hanno

mantenuto la pace che non è solo di Cuba ma del mondo. Ma sarà mai intentato il processo all’utilitarismo e all’edonismo privato o di Stato che è alla base etica di sÏ mostruose risultanze universali? PerchÊ è qui il male del mondo. Purtroppo non si vuole ammettere che l’uomo è anche e soprattutto spirito ed ha una norma morale che trascende la materia ed ogni economia, e lo richiama a una vocazione superna. Un’autorevole voce religiosa è intervenuta tra i due contendenti: era la voce dell’umanità: era la voce di Dio. La Provvidenza ha voluto che l’appello dall’alto non sia caduto invano. La Chiesa era in preghiera: come nel Cenacolo. La Chiesa raccolta in Concilio è oggi l’interprete piÚ autorevole delle aspirazioni valide del mondo moderno, è la forza necessaria per arrestare la secolare deriva storica di una umanità disancorata dai suoi connaturati legami con Dio, è la testimonianza del Cristo tra gli uomini per gli uomini negli uomini: è il connettivo spirituale che unisce in un vincolo di pace fraterna tutti i popoli.


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

Í˜ÍĄ

Ž—•ƒÂ?‡†ǯ •‡‘ Â?ƒ•‡––‹Â?ƒÂ?ƒ…‘Â?Žƒ–‹Â?…ƒƒŽˆ‘”Â?‘



 

Ritorna per la 32ª edizione la Settimana della tinca al forno con polenta a Clusane sul Lago d’Iseo dal 15 al 21 luglio sul lungolago Capponi con inizio alle ore 21. Durante questo periodo i ristoranti associati proporranno un menÚ convenzionato a 20 euro; mentre le serate ospiteranno spettacoli e mercatini (il 19 è in programma quello del vintage e dell’artigianato artistico). Domenica 14 luglio, alle 20, va in

œƒÂ?ƒ”†‹Â?Â‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

scena l’anteprima della Settimana con la cena sul lungolago (30 euro). MercoledĂŹ 17 luglio tocca al circolo lirico “Ferrandoâ€?, mentre giovedĂŹ 18 spazio al coro folk “I canterini del Sebinoâ€?. Sabato 20 la musica porta sul lungolago le piĂš belle canzoni della hit parade. In particolare l’ultima giornata, domenica 21 luglio sempre alle 21, è prevista una serata danzante, mentre alle 23 i tradizionali fuochi d’artiďŹ cio concluderanno in maniera

pirotecnica la manifestazione. L’Otc, operatori turistici clusane, nasce nell’autunno del 1977 come associazione tra i ristoratori clusanesi con l’obbiettivo di promuovere il piatto tipico locale. Attualmente l’associazione, che conta 20 soci tra ristoranti, alberghi, bar e negozi, costituisce una delle colonne portanti nell’attività di promozione del lago d’Iseo. Per informazioni, telefonare allo 3898858635.

ƒœœƒ�‘ƒ”Žƒ‹Ž’ƒ””‘…‘†‘�‹‡”‘‘…Š‡––‹

8QDYLVLRQHG¡LQVLHPH SHUVXSHUDUHOHGLIILFROWj —”‰”ƒ˜‹–ƒÂ?†‘•——Â?—Â?‹…‘‘Â?—Â?‡ǥ˜ƒ†‡––‘…Š‡Ž‡–”‡’ƒ””‘……Š‹‡Č‹ƒœœƒÂ?‘ǥ‘Ž‹Â?‡––‘‡Â‹ÂŽÂ‹Â˜Â‡Â”Â‰ÂŠÂ‡ČŒƒŽÂ?‘Â?‡Â?–‘ Â?‘Â?…ƒÂ?Â?‹Â?ƒÂ?‘‹Â?•‹‡Â?‡Ǥ ÂŽ–‡””‡Â?‘•—Ž“—ƒŽ‡•’‡”‹Â?‡Â?–ƒÂ?‘—Â?Â?ƒ‰‰‹‘”‡…‘Â?ˆ”‘Â?–‘°“—‡ŽŽ‘†‡ŽŽƒ…ƒ”‹–Â?    



&

on lucidità e con una disanima che non ammette fronzoli don Piero Pochetti racconta con una punta di delusione la realtà pastorale di Mazzano. Don Piero, classe 1956, è parroco dal 2003 di Mazzano; in precedenza è stato curato a Borgo San Giacomo (1980-1982), Castrezzato (19821988), Travagliato (1988-1996) e parroco a Torchiera e Chiesuola (1996-2003). La sua fotografia della situazione pastorale, è bene dirlo, non si discosta molto da quella di altre realtà parrocchiali che vivono la stessa problematicità: c’è una fetta importante di persone che desiderano essere Chiesa, ma che al tempo stesso faticano a superare i confini del proprio io e ad abbracciare una visione complessiva che in termini pastorali si traduce in una programmazione pastorale stabile. Non è in discussione il volontariato, che anche numericamente è vivo, ma piuttosto la capacità di incanalare queste risorse in maniera coordinata. Molti non ritengono di doversi formare e se lo fanno, lo fanno piÚ a titolo personale senza pensare a un coinvolgimento piÚ ampio nelle dinamiche pastorali. Ovviamente anche in questo caso non è corretto generalizzare, anche perchÊ ci sono delle eccezioni

‡Â?‡”†¿͙͚Ž—‰Ž‹‘ Dz‡‡Ž‡†‹Â?‘––‡dz …‘Â?‹˜‘Ž‘Â?–ƒ”‹„‹‘

   ÇĄÇĄÇŻ 

ÇŻ 

ÂŽ’ƒ””‘…‘”ƒ……‘Â?–ƒ…‘Â? —Â?ƒ’—Â?–ƒ†‹†‡Ž—•‹‘Â?‡ Žƒ”‡ƒŽ–Â?’ƒ•–‘”ƒŽ‡†‘˜‡ …ǯ°—Â?ƒˆ‡––ƒ†‹’‡”•‘Â?‡ …Š‡ˆƒ–‹…ƒƒ‹Â?•‡”‹”•‹‹Â? —Â?†‹•…‘”•‘†‹’ƒ•–‘”ƒŽ‡ e c’è soprattutto un gruppo che lavora bene, soprattutto in oratorio. A proposito di oratorio, bisogna segnalare il bel percorso dell’Icfr con gli “adulti che riconoscono il cammino come positivo anche se

bisogna un po’ forzarliâ€?. Per quanto riguarda il cammino diocesano verso le unitĂ  pastorali, don Piero spiega che “si sta cercando di avviare, con le parrocchie di Molinetto e di Ciliverghe, delle iniziative comunitarie, anche se al di lĂ  di alcune proposte simboliche (ad esempio la Via Crucis) non c’è una programmazione comune. Oltre ai corsi interzonali, di fatto non ci sono altre occasioni. Pur gravitando tutte e tre le parrocchie sul medesimo Comune, è presto per definire un cammino unitario. Qualcosa si intravede con le Caritas parroc-

chiali: si fa, infatti, anche un corso di formazione comune perchĂŠ “i volontari Caritas non siano solo distributori di beni, ma siano soprattutto animatori della caritĂ . Sul versante giovanile, a Mazzano non mancano le proposte per i giovani, soprattutto d’estate. Giusto ricordare che la pastorale giovanile è sempre seguita da don Piero, che dal 2003 è la guida della comunitĂ ; a Molinetto, invece, è presente anche il curato dell’oratorio (don Tiziano Scalmana), mentre a Ciliverghe opera un buon gruppo dell’Azione cattolica.

  

)LQDQ]LDPHQWRSHUWHVWLVFRODVWLFL La Banca di Valle Camonica e il Banco di Brescia hanno presentato un’offerta a sostegno delle famiglie per la formazione dei giovani, decisi ad esprimersi e a realizzarsi prima a scuola e poi nel mondo del lavoro: un finanziamento a tasso zero finalizzato all’acquisto dei testi scolastici per il prossimo anno scolastico 2013-2014. In sintesi l’offerta prevede un importo massimo (2000 euro) finanziabile, il tasso zero e zero spese di istrutto-

ria; il rimborso avviene tramite rate mensili per la durata massima di sei mesi. “Banca di Valle Camonica è tradizionalmente vicina ai giovani e alle famiglie. A sostegno delle nuove generazioni, protagonisti di domani, e della loro formazione, dai primi anni di scuola, all’universitĂ  fino all’ingresso del mondo del lavoro. Anche per il 2013 Banca di Valle Camonica rinnova – afferma Stefano Vittorio Kuhn, direttore generale Banca di Valle Camo-

nica – la gamma di prodotti e servizi tradotti nei termini di un’offerta bancaria e commerciale completa, rivolta ai giovani e studiata ad hoc sulle loro specifiche esigenze. Anche questa iniziativa è da inquadrare nel nostro modo di ‘fare banca per bene’â€?. “Banco di Brescia si rivolge – spiega Roberto Tonizzo, direttore generale del Banco di Brescia – ai suoi giovani utenti con un’offerta concreta dedicata a loro e all’investimento sul loro futuroâ€?.

‡Â?‡”†¿͙͚Ž—‰Ž‹‘‹Ž…‘Â?’Ž‡••‘ …‘Â?Â?‡”…‹ƒŽ‡‡‡Ž‡†‹ ‡•‡Â?œƒÂ?‘†‡Ž ƒ”†ƒŠƒ ‹Â?’”‘‰”ƒÂ?Â?ƒDz‡˜‡Ž‡†‹ Â?‘––‡dzǣ–”ƒ•–‡ŽŽ‡‡Â?‘–‡ǥ„‘ŽŽ‡ ‡„‘ŽŽ‹…‹Â?‡ǥ—Â?ƒ…‘‹Â?˜‘Ž‰‡Â?–‡ •‡”ƒ–ƒ’‡”ŽƒˆƒÂ?‹‰Ž‹ƒ”‹……ƒ †‹‹Â?–”ƒ––‡Â?‹Â?‡Â?–‘ǥÂ?Â—Â•Â‹Â…ÂƒÇĄ Â?‘Â?‡Â?–‹†‹•‘Ž‹†ƒ”‹‡–Â?‡•…‘Â?–‹ ‡š–”ƒ•ƒŽ†‘ˆ‹Â?‘ƒÂ?‡œœƒÂ?‘––‡Ǥ —‘Â?ƒ’ƒ”–‡†‡‹’—Â?–‹˜‡Â?†‹–ƒ ƒ’’Ž‹…Š‡”ƒÂ?Â?‘•…‘Â?–‹‡š–”ƒ •ƒŽ†‘Ǥƒ•‡”ƒ–ƒ‹Â?‹œ‹ƒƒŽŽ‡ ͙͠Ǥ͛͘…‘Â?Šƒ’’›ˆƒÂ?‹Ž› Š‘—”ˆ‹Â?‘ƒŽŽ‡͚͘‡’”‘’‘•–‡ ‡Â?‘‰ƒ•–”‘Â?‘Â?‹…Š‡Ǥ’‡”–—”ƒ —ˆˆ‹…‹ƒŽ‡ƒŽŽ‡Í™ÍĄÇ¤Í›Í˜…‘Â?Dz‡ Â?‹ŽŽ‡„‘ŽŽ‹…‹Â?‡dzǥ„”‹Â?†‹•‹‘ˆˆ‡”–‘ †ƒŽ‡Â?–”‘‡‡Ž‡Ǥ—„‹–‘ †‘’‘•’ƒœ‹‘ƒDz „ƒÂ?„‹Â?‹‡ ÂŽÇŻÂƒÂ?„—ŽƒÂ?ÂœÂƒÇł…‘Â?‹˜‘Ž‘Â?–ƒ”‹ †‡ŽŽƒ”‘…‡‹ƒÂ?…ƒǤŽŽ‡͚͘‹ ˜‘Ž‘Â?–ƒ”‹†‡ŽŽǯ„‹‘‡•‡Â?œƒÂ?‘ Č‹••‘…‹ƒœ‹‘Â?‡’‡”‹Ž„ƒÂ?„‹Â?‘ ‹Â?Â‘Â•Â’Â‡Â†ÂƒÂŽÂ‡ČŒˆƒ”ƒÂ?Â?‘—Â?Â?‹Â?‹ Â•Â’Â‡Â–Â–ÂƒÂ…Â‘ÂŽÂ‘ÇŚÂŽÂƒÂ„Â‘Â”ÂƒÂ–Â‘Â”Â‹Â‘’‡” ˆƒÂ?‹‰Ž‹‡‡„ƒÂ?„‹Â?‹ǣDz‹ŽŽ‡ ÂƒÂ…Â‹Çł…‘Â?Ž‡––—”‡ƒÂ?‹Â?ƒ–‡‡ —Â?Â?‘Â?‡Â?–‘’‡”†ƒ”‡•’ƒœ‹‘ ƒŽŽƒˆƒÂ?–ƒ•‹ƒ‡ƒŽŽƒ…”‡ƒ–‹˜‹–Â?Ǥ Â? …‘ŽŽƒ„‘”ƒœ‹‘Â?‡…‘Â?‹Žˆ‘–‘‰”ƒˆ‘ ––‹Ž‹‘ ‡†‡”‡ÂŽÇŻ••‘…‹ƒœ‹‘Â?‡ …‘Â?’ƒ‰Â?‹†‹Â•Â–Â”ÂƒÂ†ÂƒÇŚÂ…ÂƒÂ?‹Ž‡ †‹‡•‡Â?œƒÂ?‘ǥ‹’”‘–ƒ‰‘Â?‹•–‹ †‹˜‡Â?–‡”ƒÂ?Â?‘‹…ƒÂ?‹‡Ž‡Ž‘”‘ ˆƒÂ?‹‰Ž‹‡ǣ‰‡Â?‹–‘”‹‡ˆ‹‰Ž‹ ’‘–”ƒÂ?Â?‘ˆƒ”•‹‹Â?Â?‘”–ƒŽƒ”‡ …‘Â?‹Ž’”‘’”‹‘ƒÂ?‹Â?ƒŽ‡Ǥ‡ ˆƒÂ?‹‰Ž‹‡•ƒ”ƒÂ?Â?‘‹Â?˜‹–ƒ–‡ƒ—Â? •‹Â?„‘Ž‹…‘‰‡•–‘†‹„‡Â?‡ˆ‹…‡Â?œƒ …Š‡ƒÂ?†”Â?ƒˆƒ˜‘”‡†‹–—––‹“—‡‹ …ƒÂ?‹…Š‡—Â?ƒˆƒÂ?Â‹Â‰ÂŽÂ‹ÂƒÇĄ‹Â?Â˜Â‡Â…Â‡ÇĄ Â?‘Â?…‡ÂŽÇŻÂŠÂƒÂ?Â?‘ǤŽŽ‡͚͙…‘Â? Ž‡ƒ”–‹•–‡Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ•Â•Â‘…‹ƒœ‹‘Â?‡ …—Ž–—”ƒŽ‡ Â?‘ŽŽƒ•‹ƒ••‹•–‡”Â? ƒ’‡”ˆ‘”Â?ƒÂ?…‡…‘Â?„‘ŽŽ‡†‹ •ƒ’‘Â?‡‰‹‰ƒÂ?–‹‡†‹’‹……‘Ž‹ǥ ‰”ƒœ‹‡Ġ—Â?†‹˜‡”–‡Â?–‡ Žƒ„‘”ƒ–‘”‹‘ÂŽÂ—Â†Â‹Â…Â‘ÇŚÂ†Â‹Â†ÂƒÂ–Â–Â‹Â…Â‘ÇĄ ‹Â?’ƒ”‡”ƒÂ?Â?‘ƒ…‘•–”—‹”‡ •–”—Â?‡Â?–‹‡…”‡ƒ”‡„‘ŽŽ‡Ǥ —”ƒÂ?–‡Žƒ•‡”ƒ–ƒÂŽÇŻÂ‡Â•Â‹Â„‹œ‹‘Â?‡†‹ ƒÂ?‹‡Ž†‘Â?ƒÂ?‘ǥ˜‹Â?…‹–‘”‡†‹

Â–ÂƒÂŽÂ‹ÂƒÇŻÂ• ‘–ƒŽ‡Â?–͚͙͛͘Ǥ


͙͘

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

ǯ‹Â?–‡”˜‡Â?–‘†‡Ž•‡‰”‡–ƒ”‹‘ ‡Â?…ƒ‹•Ž”‡•…‹ƒ ÂƒÂˆÂˆÂƒÂ”Â‘ÇĄ’”‘„Ž‡Â?‹˜‡”‹‡•’‡…—Žƒœ‹‘Â?‹‹†‡‘Ž‘‰‹…Š‡ Rilevata nel 2011 dal gruppo Fedeli di Pisa a conclusione di un periodo di amministrazione straordinaria, la Caffaro sembra in procinto di lasciare Brescia. La proprietĂ  ha fatto sapere d’essere intenzionata a trasferire l’attivitĂ  a Torviscosa (Udine), dove il prezzo di reperimento e di fornitura dell’energia elettrica consentirebbe margini maggiori sui costi ďŹ nali di realizzazione del prodotto. I lavoratori dell’azienda bresciana vedono proďŹ larsi all’orizzonte un

destino stretto tra dinamiche del mercato e logiche aziendali che si allontanano dagli impegni assunti due anni fa a conclusione di una difďŹ cile trattativa che consentĂŹ di salvare 60 dei 92 posti di lavoro. Il nome della Caffaro è sinonimo di inquinamento da policlorobifenile, piĂš noto come Pcb. Anche stavolta l’allarmismo ha preso il sopravvento. Il Pcb non viene piĂš prodotto dal 1984. Oggi nella storica azienda di via Milano si lavorano prodotti per la potabilizzazione

dell’acqua: una produzione di alta qualità che ha permesso in due anni alla Caffaro di raggiungere dei buoni risultati di bilancio. Sul versante del presidio ambientale l’accordo sindacale di due anni fa è estremamente importante perchÊ garantendo l’attività produttiva l’azienda è stata vincolata al mantenimento degli impianti che attraverso l’aspirazione dell’acqua mantengono la falda a debita distanza dagli inquinanti presenti nel terreno. L’attività di pompaggio

ha un costo annuale che si aggira attorno al milione di euro l’anno, sborsati dall’azienda e non dalla collettività. Per tornare alla realtà, va registrato l’impegno di diversi livelli istituzionali per mantenere in vita la Caffaro, salvaguardare l’occupazione, garantire l’attività idro-estrattiva di salvaguardia delle falde acquifere. Sarebbe auspicabile che la Caffaro desse un segnale forte, dimostrando di voler riconsiderare l’ipotesi del trasferimento. (Giuseppe Marchi)

zione alternativa, “bisogna vedere se riusciamo a realizzare politiche attiveâ€?. Di fronte a un numero elevato di case sfitte, non è possibile trovare un punto di incontro, magari favorendo il ricorso a canoni agevolati? “Lo trovo difficile. Occorre mettere in campo iniziative per ridare un minimo di reddito: penso ai lavori socialmente utili. Ăˆ necessario che ci siano alloggi di emergenza, come gli alloggi di via Gatti sui quali stiamo ragionando, ma quelle devono essere situazioni temporaneeâ€?. Ci sono soluzioni per donne sole o con bambini piccoli o per uomini soli ma mancano per i nuclei familiari‌ Dalla constatazione dell’emergenza si deve passare alle risposte. “L’anello del lavoro è il percorso decisivo: contatterò l’Assessorato provinciale al lavoro. A livello nazionale il go-

verno farebbe bene a pensare a una moratoria per gli sfratti dati da morosità incolpevole, farebbe bene anche a mettere risorse a disposizione per l’avvio di nuovi contratti d’affitto come il Comune fa utilizzando le risorse della delibera per il contenimento degli sfratti. Le risorse sono assolutamente limitate e insufficienti per far fronte a questo fenomeno che si sta ampliando a dismisura�.

   ”‡•…‹ƒǯ‹Â?–‡”˜‹•–ƒÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ•Â•Â‡Â•Â•Â‘”‡ƒ”…‘ ‡Â?ƒ”‘Ž‹

(PHUJHQ]DVIUDWWL OHULVSRVWHLQFDPSR ‹Â?˜‹ƒ”‡—Â?‘•ˆ”ƒ––‘…‘Â?’‘”–ƒ’”‘„Ž‡Â?‹ƒÂ?…Š‡’‡”‹’”‘’”‹‡–ƒ”‹†‡ŽŽ‡…ƒ•‡’‡”…Š¹ƒŽ…—Â?‹ •‘Â?‘•¿‰”ƒÂ?†‹‹Â?Â?Â‘Â„Â‹ÂŽÂ‹ÂƒÂ”Â‹ÇĄÂ?ƒƒŽ–”‹•‘Â?‘’‹……‘Ž‹”‹•’ƒ”Â?‹ƒ–‘”‹Ǥ‹–—ƒœ‹‘Â?‡…‘Â?’Ž‡••ƒ    

/

a tensione abitativa rischia di diventare motivo di allarme sociale. Negli ultimi mesi, complice la crisi, anche la cittĂ  di Brescia ha dovuto fronteggiare l’emergenza sfratti. Al 99%, come precisa Marco Fenaroli, l’assessore alle politiche per la casa e per la partecipazione dei cittadini, colpiscono persone che hanno perso il posto di lavoro; in cittĂ  gli sfratti su scala annuale sono 700. “Di questi molti si risolvono, alcuni – e non sono pochi (circa il 10%) – non trovano soluzione: diventano – racconta Fenaroli – un tema da servizi sociali e una questione di ordine pubblico perchĂŠ al quarto/quinto accesso per lo sgombero bisogna mettere in campo la Prefettura, le Forze dell’Ordine. Questo segnala la difficoltĂ  a risolvere questioni determinate sostanzialmente dalla mancanza di reddito, dalla perdita di posti di lavoro o dalla cassa integrazioneâ€?. Chi ha un

 

Ž‹‹Â?–‡”˜‡Â?–‹”‹‡•…‘Â?‘ ƒ‘––‡Â?‡”‡—Â?”‹Â?˜‹‘ †‡ŽŽ‘Â•ÂˆÂ”ÂƒÂ–Â–Â‘ÇŁŽƒŽ‘‰‹…ƒ °“—‡ŽŽƒ†‡Ž’‘••‹„‹Ž‡ ”‹‡Â?–”‘ƒŽÂŽÂƒÂ˜Â‘”‘ǥ Â?ƒ“—‡•–‘†ƒ–‡Â?’‘ Â?‘Â?•‹˜‡”‹ˆ‹…ƒ’‹Î

affitto di non meno di 400 euro al mese entra in difficoltĂ  e comincia a entrare nella morositĂ  cosiddetta incolpevole e deve abbandonare l’alloggio; la difficoltĂ  è trovare un’alternativa‌ “Si sa che la nostra edilizia residenziale pubblica ha numeri percentualmente piĂš bassi di quelli di altri Paesi europei. Rinviare uno sfratto comporta problemi anche per i proprietari delle case perchĂŠ alcuni sono sĂŹ grandi immobiliari, ma altri sono piccoli risparmiatoriâ€?. L’amministrazione da un paio di anni ha sviluppato un meccanismo di proroga e di contenimento degli sfratti che servono a riparare la sofferenza economicaâ€?. Questi interventi riescono a ottenere un rinvio dello sfratto, perchĂŠ la logica con la quale era stato creato lo strumento era di un possibile rientro al lavoro, ma purtroppo questo è un dato che non si verifica piĂš. Gli interventi sono di fatto un semplice rinvio dello sfratto in attesa di trovare una solu-

Ž‹‹�–‡”˜‡�–‹•‘�‘—� •‡�’Ž‹…‡”‹�˜‹‘†‡ŽŽ‘ •ˆ”ƒ––‘‹�ƒ––‡•ƒ†‹ –”‘˜ƒ”‡—�ƒ•‘Ž—œ‹‘�‡ ƒŽ–‡”�ƒ–‹˜ƒǤ‹•‘‰�ƒ �‡––‡”‡‹�…ƒ�’‘ †‡ŽŽ‡’‘Ž‹–‹…Š‡ƒ––‹˜‡

ƒ”�…‹–›…ƒ”† …‘�–‹�‘�–‘”�ƒ�‘

,OVHUYL]LRFRQWLQXD QRQRVWDQWHJOLDPPDQFKL

  

’‡”ƒœ‹‘�‡ –”ƒ•’ƒ”‡�œƒ’‡”—�ƒ “—‡•–‹‘�‡…Š‡�‡ŽŽ‡ —Ž–‹�‡•‡––‹�ƒ�‡ Šƒ…ƒ”ƒ––‡”‹œœƒ–‘‹Ž †‹„ƒ––‹–‘’‘Ž‹–‹…‘

“Sulla riduzione tariffaria per i residenti si farĂ  una discussione molto approfondita da parte della giunta, tenuto conto dei dati che verranno offerti da Brescia mobilitĂ . Non abbiamo ancora deciso nulla, avremo modo di decidere nelle prossime settimaneâ€?.CosĂŹ il primo cittadino, Emilio Del Bono, assicurando la continuazione, non è dato sapere fino a quando, delle agevolazioni tariffarie offerte dalla Park city card, ha dato il via alla cosiddetta “operazione trasparenzaâ€?. Tutto è nato da un’interrogazione, da parte di un ex assessore della giunta Paroli, in relazione al mantenimento o meno delle riduzioni del servizio Park city: â€?In veritĂ  sono io che dovrei chiedere ai componenti della vecchia amministrazione, ha dichiarato Del Bono, perchĂŠ non hanno dato coper-

tura finanziaria, per due anni di fila, ad una riduzione cosĂŹ consistente dal punto di vista dei costiâ€?. NĂŠ per l’anno 2012 nĂŠ per l’anno 2013, infatti, la passata amministrazione ha coperto finanziariamente la riduzione del 50% delle tariffe orarie di tutti i parcheggi cittadini. Una mancata copertura che ha causato, al gruppo Brescia mobilitĂ , una perdita di 2 milioni e 800mila euro, stando alla chiusura del bilancio consolidato. “Tra l’altro, ha aggiunto Del Bono, la riduzione delle tariffe, annualmente, costa circa 1 milione e 500mila euroâ€? che per un anno mezzo ammontano, circa, a 2 milioni e 250mila euro. “L’auspicio, ha concluso il Sindaco, è che questi gesti, questi indirizzi, non si ripetano piĂš nell’azione di buon governo che deve invece caratterizzare le nostre scelteâ€?. (r.g.c.)


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

”‡•…‹ƒ ‡–”‘’‘Ž‹–ƒÂ?ÂƒÇŁÂŽÇŻÂ‡Â•Â–ÂƒÂ–Â‡’”‘Ž—Â?‰ƒ‹Ž–”ƒ•’‘”–‘ Incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico e agevolare chi vorrĂ  spostarsi in occasione di eventi speciali: questi i motivi alla base del nuovo orario di metrobus e autobus. Da venerdĂŹ 5 luglio al 14 settembre, ogni venerdĂŹ e sabato, il servizio metrobus è stato prolungato fino alle ore 24, con una frequenza di 10 minuti fra una corsa e l’altra. Un ulteriore prolungamento dell’orario (addirittura fino all’1) è previsto

anche in concomitanza di eventi speciali, come, ad esempio, i concerti nelle piazze cittadine. Lo stesso orario verrĂ  seguito dagli autobus. “In attesa che il servizio entri in funzione fino a mezzanotte, come da contratto – riferisce l’assessore alla MobilitĂ , Federico Manzoni – abbiamo deciso, per i mesi estivi, che l’ultima corsa del servizio della metropolitana parta a mezzanotteâ€?. Con la fine dell’anno scolastico, i 30/40mila

͙͙

‹“—ƒŽ‹ˆ‹…ƒœ‹‘Â?‡ —‘˜ƒƒ”‡ƒ’‡†‘Â?ƒŽ‡ passeggeri quotidiani sono andati calando, ma dalla Loggia assicurano che, nonostante ciò, il servizio metrobus ha compensato il calo relativo all’utilizzo degli autobus. â€œĂˆ nostra intenzione intervenire per rendere il servizio metrobus sempre piĂš appetibileâ€?, ha aggiunto Manzoni. A tal fine si interverrĂ  sul numero di parcheggi scambiatori, risultati numericamente insufficienti e

si estenderĂ  il servizio Bicimia anche ai quartieri. Di tutt’altro spessore è la questione dell’agenzia di bacino del trasporto pubblico locale il cui operato dovrebbe ridurre la suddivisione della mobilitĂ  locale affidata alle diverse societĂ : Sai, Sia e Brescia trasporti. “L’agenzia dovrebbe essere varata a fine anno – ha fatto sapere Manzoni – sempre che la Regione istituisca l’albo dei direttoriâ€?. (r.g.c.)

A proposito di riqualiďŹ cazione delle aree della metropolitana, l’Assessorato alla mobilitĂ  e trafďŹ co del Comune di Brescia ha istituito, a tempo indeterminato, l’area pedonale su vicolo del Capriccio e vicolo della Costanza. La pedonalizzazione dei due vicoli rientra nell’ambito della riqualiďŹ cazione dell’area di via Verdi, a seguito della conclusione dei lavori di realizzazione della stazione metropolitana di piazza Vittoria.





ƒÂ?–ǯ—ˆ‡Â?‹ƒƒÂ?„‹ƒ‹Ž’ƒ””‘…‘

/¡HGXFD]LRQHQHOVROFR GHOOHSDUROHGHO9DQJHOR Dz ‘Â?‹•‘Â?‘•‡Â?’”‡•ˆ‘”œƒ–‘†‹…‘•–”—‹”‡‹Â?‘”ƒ–‘”‹‘—Â?ƒ…‘Â?—Â?‹–Â?Â‡Â†Â—Â…ÂƒÂ–Â‹Â˜ÂƒÇĄ’”‹Â?ƒƒƒÂ?‡Â?‘ǥ’‘‹ƒÂ”ÂƒÂ˜ÂƒÂ‰ÂŽÂ‹ÂƒÂ–Â‘ÇĄ …‘Â?•…‹‘†‡Žˆƒ––‘…Š‡‹ŽÂ?‡••ƒ‰‰‹‘˜‡‹…‘Žƒ–‘‡”ƒ‡†°Â‡Â…Â…ÂŽÂ‡Â•Â‹ÂƒÂŽÂ‡ÇłÇ¤ƒÂ?–ǯ—ˆ‡Â?‹ƒƒ””‹˜ƒ†‘Â?ƒ”…‘‘Â?’‹ƒÂ?‹    

&

lasse 1973, don Marco Compiani è di Leno ed è stato ordinato nel 1999. Dopo sei anni passati a San Zeno Naviglio è stato trasferito a Travagliato, dove ha trovato due oratori con gestione separata. Compito di don Marco è stata l’unificazione dei due centri, un lavoro faticoso, ma che ha dato i suoi frutti. “Io mi sono sempre sforzato di costruire in oratorio una comunitĂ  educativa che fosse espressione di una Chiesa viva, prima a San Zeno, poi a Travagliato, conscio del fatto che il lavoro primo di un oratorio è quello di educare i giovani ad una scelta di vita cristiana consapevoleâ€? ha raccontato don Marco. L’attivitĂ  educativa ha coinvolto oltre 200 collaboratori dell’oratorio di Travagliato: “I testimoniâ€? li ha definiti il giovane parroco. “Testimoni di qualcosa che gli ha cambiato la vita, di un incontro che gli ha cambiato la vita, quello con GesĂš Cristoâ€?. In un mondo complesso quale è il nostro, l’obiettivo primo di un educatore cristiano è innanzitutto quello di formare sĂŠ stesso senza farsi fuorviare da falsi miti, facendosi guidare dalla fede. Conscio di ciò, don Marco, nel gennaio del 2008 ha distribuito una “Carta educativaâ€?, una sorta di faro per i collaboratori dell’oratorio, come anche per i fedeli. Significativo, il primo punto della “Cartaâ€?: “La comunitĂ  parrocchiale, che genera alla fede

  ǯ  Ǥ  

Dz‹ŠƒÂ?Â?‘’ƒ”Žƒ–‘†‹ —Â?ƒ…‘Â?—Â?‹–Â?Â˜Â‹Â˜ÂƒÇĄÂ?ƒ Â?‘Â?°Â?‹ƒ‹Â?–‡Â?œ‹‘Â?‡ ’”‡•‡Â?–ƒ”Â?‹…‘Â?—Â? ’”‘‰”ƒÂ?Â?ƒ’ƒ•–‘”ƒŽ‡ ‰‹Â?…‘Â?ˆ‡œ‹‘Â?ÂƒÂ–Â‘Çł i suoi figli mediante il battesimo, è investita anche del compito di educare. Da sempre nella tradizione bresciana l’oratorio è il luogo in cui tale azione prende vita: l’oratorio esiste perchĂŠ le giovani generazioni possano giungere

all’incontro con Cristo!â€? Una “Cartaâ€? a cui ha fatto seguito, nel gennaio 2013, un “Patto di responsabilitĂ  condivisaâ€?, sottoscritto da oltre 230 persone. Eppure l’oratorio non è sinonimo solo di catechismo. Oratorio significa anche animazione, grest, sport e tanto altro. AttivitĂ  che sotto la guida attenta di don Marco, a Travagliato, non sono venute mai a mancare. Fra le iniziative piĂš belle, messe in campo in questi anni, don Compiani ricorda la “Settimana educativaâ€? a Travagliato denominata “Duc in altumâ€? (prendi il largo): sette giorni che, dal 2006, ogni ultima settimana di gennaio, coinvol-

gono numerosi catechisti e collaboratori di vario genere: “un modo per confrontarsi, per stare insieme, ma soprattutto per accrescere il senso di appartenenza alla comunitĂ â€?. Da qualche settimana don Marco è stato nominato parroco di Sant’Eufemia: “Mi hanno parlato di una comunitĂ  vivaâ€?. Desiderio di don Marco è potersi inserire in “punta di piedi“: “Non è mia intenzione presentarmi con un programma pastorale giĂ  confezionato. Mi piacerebbe potermi inserire con calma e trovare gente disposta a darmi una mano nell’imparare a fare il parrocoâ€?.

     

´$VVRFLD]LRQLLQIHVWDÂľGDODOOXJOLR L’associazione gruppo commercianti e artigiani di Mompiano scende in campo con le associazioni di volontariato e i gruppi solidali della circoscrizione nord. Dal 10 al 21 luglio, presso l’arena parco Castelli, si terrĂ  “Associazioni in festaâ€?, la rassegna che coinvolge varie realtĂ , sia del volontariato che del commercio. Un’iniziativa “utilissima per creare aggregazione, per spendersi per gli altri, per lasciare una sensazione di benessereâ€?,

riferisce Marina Rossi, presidente del Gruppo commercianti e artigiani di Mompiano. Musica, laboratori ludici, enogastronomia e sport saranno i protagonisti delle 12 serate in programma. Divertimento, ma anche prevenzione: il 18 sarĂ  infatti presente il camper emergenza dell’Asl, “affinchĂŠ i giovani si impegnino ad avere cura della propria personaâ€?. Come da tradizione, anche quest’anno il pensiero è rivolto agli anziani dei centri diurni

della circoscrizione che il 17 si sono dati appuntamento per il “pranzo socialeâ€?. â€?SolidarietĂ , gratuitĂ  e gioia del donoâ€?. Questi, secondo Urbano Gerola, presidente del Centro servizi volontariato, i valori che muovono i tanti volontari che oltre a svolgere le mansioni all’interno dei gruppi associativi di appartenenza, per 12 giorni offrono la loro disponibilitĂ  nell’organizzazione e nella gestione delle varie attivitĂ  della festa. L’associazio-

ne Gruppo commercianti e artigiani di Mompiano quest’anno spegne 28 candeline. A dimostrazione del radicamento territoriale dell’associazione, come della festa, la testimonianza di Francesca Conforti, una delle tante giovani volontarie: �Fin da piccola, con i miei genitori, andavo alla festa. Adesso sono felice di poter partecipare attivamente�. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto a favore di diverse associazioni ed enti benefici.

‹ƒ”‘……Š‹ Ž‘……ƒ–ƒ†‹•…ƒ”‹…ƒ †‹ƒ�‹ƒ�–‘

ÂŽ‘Â?‹–ƒ–‘•’‘Â?–ƒÂ?‡‘ …‘Â?–”‘Ž‡Â?‘…‹˜‹–Â?ÇĄ‘†‹•ƒ‡ ‡‰ƒÂ?„‹‡Â?–‡ŠƒÂ?Â?‘ƒ……‘Ž–‘ …‘Â?•‘††‹•ˆƒœ‹‘Â?‡Žƒ”‡˜‹•‹‘Â?‡ǥ †ƒ’ƒ”–‡†‡ŽŽƒ‡‰‹‘Â?‡ ‘Â?Â„ÂƒÂ”Â†Â‹ÂƒÇĄ†‡Ž’”‘…‡†‹Â?‡Â?–‘ ƒ—–‘”‹œœƒ–‹˜‘†‡ŽŽƒ†‹•…ƒ”‹…ƒ †‹ƒÂ?‹ƒÂ?–‘”‘ˆƒ…–ƒ†‹˜‹ƒ ”‘……Š‹ǥ…‘Â?…‘Â?–‡•–—ƒŽ‡ ˜‡”‹ˆ‹…ƒ†‡ŽŽ‡†‹•–ƒÂ?œ‡†ƒŽ …‡Â?–”‘ƒ„‹–ƒ–‘Ǥ Dz—‡•–ƒ†‡…‹•‹‘Â?‡ǥƒÂ?…Š‡ •‡–ƒ”†‹˜ƒ‡’”‘„ƒ„‹ŽÂ?‡Â?–‡ ‹Â?ˆŽ—‡Â?œƒ–ƒ†ƒŽŽƒ’‡”‹œ‹ƒ –‡…Â?‹…ƒ†‹•’‘•–ƒ†ƒŽŽƒ ”‘…—”ƒ†‹Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒÇĄ°—Â? ”‹…‘Â?‘•…‹Â?‡Â?–‘Č‚•…”‹˜‘Â?‘ Â?‡Ž…‘Â?—Â?‹…ƒ–‘Č‚†‡ŽŽ‡ Â?‘•–”‡”ƒ‰‹‘Â?‹†‹‘’’‘•‹œ‹‘Â?‡ ƒŽŽƒÂ†Â‹Â•Â…ÂƒÂ”Â‹Â…ÂƒÇĄ…‘Â?–”‘…—‹ Ž‘––‹ƒÂ?‘†ƒƒÂ?Â?‹…‘Â?–—––‹‹ Â?‡œœ‹ƒÂ?‘•–”ƒ†‹•’‘•‹œ‹‘Â?‡dzǤ Â‡Â•Â–ÂƒÇĄ•‡•ƒ”Â?ƒ……‡”–ƒ–‘ …Š‡ŽƒŽ‘…ƒŽ‹œœƒœ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒ †‹•…ƒ”‹…ƒÂ?‘Â?°…‘Â?ˆ‘”Â?‡ƒŽŽ‡ ’”‡•…”‹œ‹‘Â?‹†‡ŽŽƒŽ‡‰‰‡ǥ—Â? ‰”ƒÂ?†‡’—Â?–‘†‹†‘Â?ƒÂ?Â†ÂƒÇŁ Dz‘Â?‡Šƒ’‘–—–‘‡••‡”‡ ”‹Žƒ•…‹ƒ–ƒ—Â?ÇŻÂƒÂ—Â–Â‘Â”Â‹ÂœÂœÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡ ’ƒŽ‡•‡Â?‡Â?–‡‹ŽŽ‡‰‹––‹Â?ƒ’‡” —Â?Â?ƒ–‡”‹ƒŽ‡…‘•¿’‡”‹…‘Ž‘•‘ •‡Â?œƒƒ†‡‰—ƒ–‡˜‡”‹ˆ‹…Š‡ †ƒ’ƒ”–‡†‡ŽŽƒ‡‰‹‘Â?‡ǍdzǤ

ÂŽ‘Â?‹–ƒ–‘•’‘Â?–ƒÂ?‡‘ …‘Â?–”‘Ž‡Â?‘…‹˜‹–Â?ÇĄ‘†‹•ƒ‡ ‡‰ƒÂ?„‹‡Â?–‡”‹˜‡Â?†‹…ƒÂ?‘‹Ž Ž‘”‘Â‘Â’Â‡Â”ÂƒÂ–Â‘ÇŁDz‡Â?‘Â?ˆ‘••‡ •–ƒ–‘’‡”‹Ž…‘•–ƒÂ?–‡‹Â?’‡‰Â?‘ †‡‹…‘Â?‹–ƒ–‹ƒÂ?„‹‡Â?–ƒŽ‹•–‹ ‰”ƒÂ?†‹“—ƒÂ?–‹–ƒ–‹˜‹†‹ƒÂ?‹ƒÂ?–‘ •ƒ”‡„„‡”‘‘”ƒÂ?ƒ‹‹Â?–‡””ƒ–‹ †ƒÂ?‘Ž–‹Â?‡•‹‹Â?˜‹ƒ”‘……Š‹ǥ –”‘’’‘˜‹…‹Â?‘ƒŽŽ‡…ƒ•‡‡ …‘Â?Â?‘†ƒŽ‹–Â?‰”ƒ˜‡Â?‡Â?–‡ Â‹Â”Â”Â‡Â‰Â‘ÂŽÂƒÂ”Â‹ÇĄÂ?‡––‡Â?†‘‹Â? …‘•–ƒÂ?–‡’‡”‹…‘Ž‘Žƒ•ƒŽ—–‡†‹ –—––‹Â?‘‹Ǥƒ–”‘’’‘–‡Â?’‘ •‹ƒÂ?‘…‘•–”‡––‹ƒ•—’’Ž‹”‡ƒŽŽƒ …‘Ž’‡˜‘Ž‡†‹•ƒ––‡Â?œ‹‘Â?‡†‡ŽŽ‡ ‹•–‹–—œ‹‘Â?‹Ǥ‹ƒ—‰—”‹ƒÂ?‘…Š‡ Žǯ‡•’‡”‹‡Â?œƒ†‡ŽŽƒ†‹•…ƒ”‹…ƒ ”‘ˆƒ…–ƒ”‡Â?†ƒ’‹Îƒ––‡Â?–‹‡ ”‡•’‘Â?•ƒ„‹Ž‹ƒÂ?Â?‹Â?‹•–”ƒ–‘”‹‡ –‡…Â?‹…‹†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘’—„„Ž‹…‘dzǤ


͙͚

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

Ž‡”‘ ‡•–ƒ†‡ŽŽƒƒ†‘Â?Â?ƒ†‡Žƒ”Â?‡Ž‘†‹‘Â?–‡‰Â?ƒ‰ƒ L’estate porta con sĂŠ feste, ricorrenze e celebrazioni dedicate a importanti figure religiose. Anche a Flero il prossimo martedĂŹ 16 luglio in occasione della festa della Madonna del Carmelo di Contegnaga che si tiene ogni anno per tradizione nel periodo di pausa dei lavori agricoli, tra la mietitura e la vendemmia, si unirĂ  la celebrazione della Messa d’oro di don Giuseppe Pozzi (nella foto). Per i 50 anni della sua ordinazione sacerdotale don Giuseppe Pozzi ha

scelto di ripercorrere alcune delle tappe significative del suo cammino, di rincontrare le persone che lo hanno conosciuto e sostenuto nella sua formazione umana e spirituale. Due le Messe da celebrare, una lo scorso 30 giugno a Palazzolo sull’Oglio, suo paese natale, e un’altra, quella del 16, a Flero dove fu inviato come primo incarico come vicario cooperatore operando dal 1963 al 1967. Un momento per ricordare, una Messa, una festa con vecchi e nuovi amici e un libricino

denso di storie, fotografie e ricordi in bianco e nero distribuito ai parrocchiani. Nel settembre 1963 il neo sacerdote don Giuseppe Pozzi, venne destinato, come primo mandato, dall’allora vescovo mons. Giacinto Tredici alla parrocchia di Flero con il ruolo di vicario cooperatore del parroco. Il quinto di nove curati che in cento anni sono transitati dalla parrocchia flerese. Rimase solo quattro anni nell’ancora povero paese della provincia, ma chi ha conosciuto don

Giuseppe lo ricorda bene proprio per le sue iniziative con i ragazzi. Ricca e intensa fu l’attivitĂ  di don Pozzi in quegli anni, a provarlo le decine di fotografie che ritraggono uomini, luoghi e situazioni lontane, ma dall’aria allegra e solidale. Sono proprio gli adolescenti di quegli anni che memori di un’estate in campeggio in Val Dorizzo, hanno deciso mossi da sentimenti di stima e amicizia di celebrare questi 50 anni di sacerdozio insieme al “loro donâ€?. (em.b.)

  

Š‹ƒ”‹ƒŽ͙͛ƒŽ͚͙Ž—‰Ž‹‘‹Ž ‡•–‹˜ƒŽ

´$USHLQ9LOOD¾GLVHUD    

Ăˆ

giunto alla sesta edizione il Festival di Chiari “Le arpe in Villaâ€? 2013. Cornice della rassegna che si svolgerĂ  dal 13 a 21 luglio, ancora Villa Mazzotti Biancinelli, fatto salvo due concerti: quello del 14 luglio alle 20.30, ambientato nel quattrocentesco chiostro del convento dell’Annunciata di Rovato, e quello del 17 luglio alle 20.30, ospitato nel cortile dell’agriturismo “Corte Bredaâ€? in via Fame, a Chiari, recentemente ristrutturato. Organizzato dall’associazione “Amici dell’Arpaâ€? in collaborazione con il Comune di Chiari, il festival si divide in concerti dedicati al pubblico, in masterclass di Arpa dal 14 al 21 luglio, e dal 14 al 18 di arpa rinascimentale e barocca con Mara Galassi, concertista e docente di fama internazionale. Dal 18 al 21 luglio si terrĂ  un corso di ritmica per l’improvvisazione, intitolato â€?L’Arpa, uno strumento

Ž…‘�…‡”–‘‹�ƒ—‰—”ƒŽ‡ †‡Ž ‡•–‹˜ƒŽ°•ƒ„ƒ–‘͙͛ Ž—‰Ž‹‘ƒŽŽ‡‘”‡͚͘Ǥ͛͘ ƒ‹ŽŽƒƒœœ‘––‹

versatile�, aperto ad arpisti e non. E infine, dal 18 al 21 luglio, un masterclass di canto lirico con la prof. ssa Annunziata Lia Lantieri con la collaborazione del maestro Luisa Zecchinelli, indirizzato a cantan-

ti professionisti di vario livello. Il concerto inaugurale del festival, che ogni anno riesce a coinvolgere un numero sempre maggiore di persone, è previsto sabato 13 alle 20.30 in Villa Mazzotti. In programma l’orchestra da Camera di Brescia con le soliste all’arpa Elisabeth FontanBinoche ed Anna Loro. La chiusura, sabato 20 luglio alle 20.30, è affidata agli allievi dei corsi, provenienti da conservatori italiani e stranieri. Altre due date in calendario sono il 15 luglio, sempre alle 20.30 in Villa Mazzotti, per il concerto di voce e pianoforte, omaggio a D’Annunzio, e martedĂŹ 16 alle 18, con il concerto di musica da camera che vede protagonisti allievi inviati dai Conservatori di Parma, Udine, Milano e Pescara. VenerdĂŹ 19 alle 20.30, Sara Simari, docente al Conservatorio di Vibo Valentia, condurrĂ  il seminario “Rimembranze di Napoli: l’arpa nel Conservatorio S. Pietro a Majella tra ‘800 e ‘900.

‘–ƒ”› ƒ�„‹‘ƒŽ˜‡”–‹…‡ …‘�‘Ž‹�ƒ”‹ ƒ�„‹‘ƒŽ˜‡”–‹…‡†‡Ž‘–ƒ”› …Ž—„ƒ�‡”„‹‘ǤŽ’”‘ˆǤ

‹ƒÂ?…ƒ”Ž‘ƒ……ƒ”‹Â?‹•—……‡†‡ ‘„‡”–‘‘Ž‹Â?ƒ”‹…Š‡Â?‡‹ ’”‘••‹Â?‹͙͚Â?‡•‹‰—‹†‡”Â?‹Ž •‘†ƒŽ‹œ‹‘Ǥ ÂŽ’”‘ˆǤƒ……ƒ”‹Â?‹ Â?‡ŽŽƒ•—ƒ”‡Žƒœ‹‘Â?‡ŠƒÂ?‡••‡ ‹Â?‡˜‹†‡Â?œƒŽ‡ƒ––‹˜‹–Â?•˜‘Ž–‡ †—”ƒÂ?–‡ÂŽÇŻÂƒÂ?Â?‘Â’ÂƒÂ•Â•ÂƒÂ–Â‘ÇŁ †ƒŽŽ‡”‡Žƒœ‹‘Â?‹†‹‹Â?–‡”‡••‡ ‡…‘Â?‘Â?Â‹Â…Â‘ÇŚÂ•Â‘Â…Â‹ÂƒÂŽÂ‡ƒ‹–‡Â?‹ •—ŽŽƒ•–‘”‹ƒŽ‘…ƒŽ‡‡†‹…‘•–—Â?‡ǥ ƒŽŽ‡”‹—Â?‹‘Â?‹‹Â?–‡”…Ž—„ǥƒŽŽ‡ ˜‹•‹–‡ƒÂ?‘•–”‡‡†ƒ‰Ž‹‹Â?…‘Â?–”‹ •—ŽŽ‡”‡ƒŽ–Â?†‡Ž–‡””‹–‘”‹‘ ’”‘’‡†‡—–‹…Š‡ƒ‹•‡”˜‹…‡•’‡” ‹Ž’”‘••‹Â?‘ƒÂ?Â?‘”‘–ƒ”‹ƒÂ?‘Ǥ ÂŽ ’”‡•‹†‡Â?–‡—•…‡Â?–‡ƒ……ƒ”‹Â?‹ Šƒ”‹…‘”†ƒ–‘‹Ž•‡•–‘…‘Â?…‘”•‘ ÂˆÂ‘Â–Â‘Â‰Â”ÂƒÂˆÂ‹Â…Â‘ÇĄ‹Â?–‹–‘Žƒ–‘ƒŽ •‘…‹‘‡•ƒ”‡ƒ”‘Â?‹Ǥ ÂŽÂ?—‘˜‘ ’”‡•‹†‡Â?–‡‘Ž‹Â?ƒ”‹Šƒ ƒ’’”‡œœƒ–‘’‡”–—––‘“—‡•–‘ ‡†Šƒ“—‹Â?†‹‡•’‘•–‘Ž‡–”ƒ……��‡ †‡ŽŽ‡ƒ––‹˜‹–Â?…Š‡•‹’”‘’‘Â?‡ †‹”‡ƒŽ‹œœƒ”‡Ǥ—”ƒÂ?–‡Žƒ •‡”ƒ–ƒ°•–ƒ–ƒ…‘Â?•‡‰Â?ƒ–ƒ Žǯ‘Â?‘”‹ˆ‹…‹‡Â?œƒƒ—Ž ƒ””‹• ‡ŽŽ‘™ƒŽ•‘…‹‘†‘––Ǥ‡Â?ƒ–‘ ”‹‰Â?ƒÂ?‹…Š‡Šƒ”‹…‘’‡”–‘‹Â? ’ƒ••ƒ–‘Žǯ‹Â?…ƒ”‹…‘†‹’”‡•‹†‡Â?–‡ †‡Ž…Ž—„ǤČ‹ÂˆÇ¤Â’Â‹Â‘Ç¤ČŒ


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

͙͛

”�ƒ

ÂŽÍ&#x;Í?Îť†‡ŽŽƒƒ•ƒ†‡ŽŽǯŽ’‹Â?‘ǣ—Â?ƒ‰”ƒÂ?†‡•–‘”‹ƒ†‹‰‡Â?‡”‘•‹–Â? Il 19 giugno 1938 si poneva la prima pietra, sabato 13 e domenica 14 luglio si festeggerĂ  il suo 75° compleanno in concomitanza con l’arrivo di oltre 50 ragazzi per il secondo turno di una “coloniaâ€? speciale, dove la giornata inizia alle 7 con la preghiera alla Madonna e onorando il tricolore: parliamo della Casa dell’Alpino di Irma. La sua storia affonda le radici nel solidarismo cattolico. Anima ne fu don Angelo Barcellandi, cappellano alpino nella Grande guerra: nel 1927

progettava di mandare in montagna ďŹ gli di alpini bisognosi, allargando l’iniziativa nata nel 1922 con l’invio di orfani di alpini in Bazena. Trovò subito spalla in Omobono Bertelli “BonomĂŹâ€? di Irma, alpino sergente combattente nella Prima guerra mondiale, delegato al Comune di Bovegno (allora Irma ne era una frazione) e nel parroco don Mazzoldi che mise a disposizione i locali dell’asilo infantile del luogo. SarĂ  sempre il sergente Omobono poi nel 1938 a convincere l’Ana

Brescia a costruire a Irma la nuova casa. Il Comune di Bovegno metteva a disposizione 4000 metri di terreno e cospicua disponibilitĂ  di legname. Nella delibera (1938) ne dĂ  questa motivazione: “L’erezione in Irma della Casa dell’Alpino apporterĂ  una nota perenne di giovinezza e di vita nella quiete dei suoi monti...â€?. Una profezia: il turismo ha in questa struttura una grande risorsa. La “Casaâ€? è un bel fabbricato su tre piani, sul modello degli chalet svizzeri a muri

in pietra a vista rivestimenti interni in legno, circondato da abeti, a ďŹ anco del Comune. Il programma del 75° prevede sabato 13 alle 19.30 l’inaugurazione nella sala civica della mostra â€?Sulle orme degli alpini della Grande guerraâ€?. Domenica la Gara di marcia di regolaritĂ  “Trofeo Caduti Alpini Bresciani - Carlo Arnaboldiâ€? con partenza alle 8 dal Passo Maniva e arrivo alla Casa: qui alle 15.30 S. Messa, premiazioni, sďŹ lata e concerto della Fanfara alpina tridentina. (e.b.)

  

—Â?‡œœƒÂ?‡ƒÂ?‡„ƒ•–‹ƒÂ?‘ Â?ƒ””‹˜‘‹ŽÂ?—‘˜‘Â’ÂƒÂ”Â”Â‘Â…Â‘ÇĄ†‘Â?‹‰‹Ž‹‘ƒÂ?‡ŽŽ‹

'DOODJRDOOD9DOOH QHOVROFRGHOO¡XQLWj ‡ŽŽ‡’ƒ”‘Ž‡†‡ŽÂ•ÂƒÂ…‡”†‘–‡ǥŽƒ•’‡”ƒÂ?œƒ†‹˜‡†‡””‡ƒŽ‹œœƒ–ƒŽǯ‡”‹‰‡Â?†ƒ—Â?‹–Â?’ƒ•–‘”ƒŽ‡ˆ”ƒ Â‹Â‡Â˜Â‡ÇĄƒÂ?‡„ƒ•–‹ƒÂ?‘‡ƒÂ?–ǯ’‘ŽŽ‘Â?‹‘ǥ‰—‹†ƒ–ƒ†ƒŽ…‘‘”†‹Â?ÂƒÂ–Â‘Â”Â‡ÇĄ†‘Â?‡”‰ƒÂ?ƒ•…Š‹    

1

on può dirsi un’unitĂ  pastorale, perchĂŠ ciò comporta la presenza di due sacerdoti, io ero da solo, con un aiuto festivo per la Santa Messa, ma il cammino era in vista dell’erigenda unitĂ â€?. In questi termini, don Vigilio Zanelli, di recente nominato parroco di Lumezzane San Sebastiano, ha riassunto il lavoro che lo ha visto impegnato nell’opera di riorganizzazione delle quattro parrocchie a lui affidate: Tremosine Pieve e Tremosine Sermerio (dal 1999 a oggi), Tremosine Vesio e Tremosine Voltino (dal 2008 a oggi). Uno sforzo che “potrebbe essere una buona base dell’unitĂ  pastorale che andrĂ  concretizzandosi attraverso l’unione delle parrocchie di Tremosine con quella di Limone e quella di Tignaleâ€?. Nato a Brescia nel 1962, don Vigilio è stato ordinato sacerdote nel 1986. Lodrino, Saiano e San Bartolomeo sono le tappe che hanno portato don Vigilio a Tremosine. Non deve essere stato facile per don Zanelli riuscire a coordinare le diverse realtĂ . Eppure, con il tempo, il parroco è riuscito a suddividere equamente le varie attivitĂ  pastorali, nelle quattro rispettive parrocchie, benchĂŠ l’oratorio vero e proprio, “inteso come struttura, è quello di Pieve: soprattutto per quanto concerne le    



 

Dz‹–”ƒ––ƒ†‹—Â?ƒ …‘Â?—Â?‹–Â?Â?‘Ž–‘ Â˜Â‹Â˜ÂƒÇĄ…‘Â?—Â?ƒŽ—Â?‰ƒ –”ƒ†‹œ‹‘Â?‡ǥƒ––‘”Â?‘ƒŽŽƒ “—ƒŽ‡‰”ƒ˜‹–ƒÂ?‘…‹”…ƒ ͘͘͜˜‘Ž‘Â?Â–ÂƒÂ”Â‹Çł attivitĂ  sportiveâ€?. Per la catechesi sono stati scelti due luoghi differenti: l’oratorio di Pieve (per Pieve e Sermerio) e la canonica di Vesio (per Vesio e Voltino). In merito al rito d’iniziazione cristiana, riguardante i ragazzi, il parroco è riuscito, quest’anno, a coinvolgere tutti i

fedeli, in un percorso itinerante fra le varie parrocchie. Il cammino formativo rappresenta il fiore all’occhiello di don Vigilio: â€œĂˆ stato un bel lavoro che adesso comincia a dare i suoi fruttiâ€?. Da qualche settimana a don Vigilio sono stati affidati i fedeli della parrocchia di San Sebastiano, a Lumezzane. Una realtĂ  completamente diversa, sia dal punto di vista numerico che organizzativo: â€?C’è un’unica chiesa con piĂš di 7.000 abitantiâ€?, a differenza di Tremosine dove nelle quattro parrocchie coesistevano 12 chiese, suddivise nelle 12 frazioni. L’incontro con il curato di San Sebastiano è giĂ  avvenuto e don Zanelli ha potuto farsi un’idea dell’enorme mole di lavoro che lo aspetta: “Si tratta di una comunitĂ  molto viva, con una lunga tradizione, attorno alla quale gravitano circa 400 volontari fra oratorio e parrocchiaâ€?. Come a Tremosine anche a Lumezzane è stata aperta la strada per il cammino che porterĂ  verso l’unitĂ  pastorale. “Nel solo 2013, ricorda don Vigilio, a Lumezzane, sono cambiati i parroci di Pieve, Sant’Apollonio e San Sebastianoâ€?. Il parroco di Pieve, don Riccardo Bergamaschi, giĂ  vicario zonale, è stato nominato coordinatore dell’erigenda unitĂ . “Ciò vuol dire che anche lĂŹ, sottolinea don Vigilio, iniziamo giĂ  nell’ottica dell’unitĂ  pastoraleâ€?.

‹ŽŽƒƒ”…‹Â?ƒ Â?Â?—‘˜‘ˆ—”‰‘Â?‡’‡”Dz ÂŽ‘Â?–‡dz ƒ…”‹•‹…ǯ°‡•‹•‡Â?–‡ǥÂ?ƒ“—‡•–‘Â?‘Â?Šƒ‹Â?’‡†‹–‘ƒŽŽ‡ƒœ‹‡Â?†‡†‹ Â?‘•–”ƒ”‡Â?—‘˜ƒÂ?‡Â?–‡‹ŽŽ‘”‘•’‹”‹–‘†‹•‘Ž‹†ƒ”‹‡–Â?Ǥ‡Â?‡”†¿Í?Ž—‰Ž‹‘ǥ ‹Â?ÂˆÂƒÂ–Â–Â‹ÇĄ‰Ž‹‹Â?’”‡Â?†‹–‘”‹Ž‘…ƒŽ‹ŠƒÂ?Â?‘†‘Â?ƒ–‘ƒŽŽƒ…‘‘’‡”ƒ–‹˜ƒ•‘…‹ƒŽ‡ Dz ÂŽ‘Â?–‡dz—Â? ‹ƒ–‘„ŽÖ…‘Â?…‹Â?“—‡’‘•–‹‡—Â?ƒ’‡†ƒÂ?ƒÂ?‘„‹Ž‡’‡” ‹Ž–”ƒ•’‘”–‘†‹’‡”•‘Â?‡•—ŽŽƒ•‡†‹‡ƒ”‘–‡ŽŽ‡ǤƒÂ…Â‘Â‘Â’Â‡Â”ÂƒÂ–Â‹Â˜ÂƒÇĄ…Š‡•‹ ‘……—’ƒ†‹’‡”•‘Â?‡†‹˜‡”•ƒÂ?‡Â?–‡ÂƒÂ„‹Ž‹ǥ’‡”‹’”‘••‹Â?‹“—ƒ––”‘ƒÂ?Â?‹’‘–”Â? —–‹Ž‹œœƒ”‡‹ŽÂ?—‘˜‘ˆ—”‰‘Â?‡ƒ…‘•–‘œ‡”‘Ǥ Â?ÂˆÂƒÂ–Â–Â‹ÇĄ‘Ž–”‡ƒŽŽƒ†‘Â?ƒœ‹‘Â?‡ †‡ŽÂ?‡œœ‘†‹Â–Â”ÂƒÂ•Â’Â‘Â”Â–Â‘ÇĄŽƒ…‘‘’‡”ƒ–‹˜ƒÂ?‘Â?†‘˜”Â?…‘’”‹”‡Â?‡Â?Â?‡Â?‘‹ …‘•–‹†‡ŽŽƒ‰‡•–‹‘Â?‡†‡Žˆ—”‰‘Â?‡Ǥ ÂŽ–—––‘‰”ƒœ‹‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?‹œ‹ƒ–‹˜ƒ†‡ŽŽƒ•‘…‹‡–Â? Â?‹ŽƒÂ?‡•‡‘„‹Ž‹–›Ž‹ˆ‡…Š‡ǥ†‘’‘ƒ˜‡”…‘Â?–ƒ––ƒ–‘Ž‡ƒœ‹‡Â?†‡†‡Ž–‡””‹–‘”‹‘ǥ °”‹—•…‹–ƒƒ”ƒ……‘‰Ž‹‡”‡–—––‹‹ˆ‘Â?†‹Â?‡…‡••ƒ”‹Ǥ”‡•‡Â?–‹ƒŽŽƒ…‘Â?•‡‰Â?ƒ —ˆˆ‹…‹ƒŽ‡†‡Žˆ—”‰‘Â?‡ǥ‘Ž–”‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ•Â•Â‡Â•Â•Â‘”‡ƒ‹‡”˜‹œ‹Â•Â‘Â…Â‹ÂƒÂŽÂ‹ÇĄ‘”‹•ÂƒÂ†Â‡Â‹ÇĄ ƒÂ?…Š‡‹Ž’”‹Â?‘…‹––ƒ†‹Â?‘ǥ ‹ƒÂ?Â?ƒ”‹ƒ ‹”ƒ—†‹Â?‹ǣDz‹Â?‰”ƒœ‹‘’‡”•‘Â?ƒŽÂ?‡Â?–‡ ‰Ž‹‹Â?’”‡Â?†‹–‘”‹†‹‹ŽŽƒƒ”…‹Â?ÂƒÇĄŠƒ‡•‘”†‹–‘‹Ž‹Â?Â†ÂƒÂ…Â‘ÇĄ…Š‡ŠƒÂ?Â?‘ †‹Â?‘•–”ƒ–‘ŽƒŽ‘”‘•‡Â?•‹„‹Ž‹–Â?Â?‡‹…‘Â?ˆ”‘Â?–‹†‡‹Â?‡Â?‘ˆ‘”–—Â?ƒ–‹Ǥ—‡•–‘ Â?—‘˜‘Â?‡œœ‘°Â?‘Ž–‘‹Â?’‘”–ƒÂ?–‡’‡”‰Ž‹—–‡Â?–‹†‡ŽŽƒ…‘‘’‡”ƒ–‹˜ƒDz ÂŽ ‘Â?–‡dzǥ’‡”…Š¹…‘Â?•‡Â?–‹”Â?Ž‘”‘†‹Â?—‘˜‡”•‹…‘Â?Â?ƒ‰‰‹‘”Ž‹„‡”–Â?dzǤČ‹Â”Ç¤Â‰Ç¤Â…Ç¤ČŒ

ƒ”†‘�‡ƒŽ–”‘�’‹ƒ

ÂŽ”‹ŽƒÂ?…‹‘†‡Ž’”‡•‹†‹‘‘•’‡†ƒŽ‹‡”‘ ‡Ž•‡––‡Â?„”‡•…‘”•‘‹Ž†‡•–‹Â?‘†‡Ž’”‡•‹†‹‘•‡Â?„”ƒ˜ƒ•‡‰Â?ÂƒÂ–Â‘ÇŁ ’”‹Â?ƒŽƒ…Š‹—•—”ƒ†‡ŽÂ?‹†‘‡’‘‹†‡Ž’—Â?–‘Â?ƒ•…‹–‡Ǥ†‹•–ƒÂ?œƒ†‹ Â?‡•‹Žƒ•‹–—ƒœ‹‘Â?‡°…ƒÂ?„‹ƒ–ƒÂ?‘–‡˜‘ŽÂ?‡Â?–‡Ǥ‡”Žǯ‹Â?‹œ‹‘†‹‘––‘„”‡ °‹Â?ˆƒ––‹’”‡˜‹•–ƒÂŽÇŻÂƒÂ’‡”–—”ƒ†‡Ž…ƒÂ?–‹‡”‡’‡”Žƒ”‹•–”—––—”ƒœ‹‘Â?‡ ‡Žǯ‘––‹Â?‹œœƒœ‹‘Â?‡†‡‰Ž‹•’ƒœ‹†‡Ž”‘Â?–‘•‘……‘”•‘ǤÂ?’”‘‰‡––‘ ’‘••‹„‹Ž‡‰”ƒœ‹‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‘––‡Â?‹Â?‡Â?–‘†‡Žˆ‹Â?ƒÂ?œ‹ƒÂ?‡Â?–‘”‡‰‹‘Â?ƒŽ‡…Š‡ ƒÂ?Â?‘Â?–ƒĠÍ™Â?‹Ž‹‘Â?‡‡͚͘͘Â?‹Žƒ‡—”‘Ǥ‡Â?’”‡†ƒŽ’ƒŽƒœœ‘†‡ŽŽƒ ‡‰‹‘Â?‡‘Â?„ƒ”†‹ƒˆƒÂ?Â?‘•ƒ’‡”‡…Š‡‹ŽÂ?—‘˜‘’”‘Â?–‘•‘……‘”•‘ ˜‡””Â?†‘–ƒ–‘†‹•‡”˜‹œ‹Â?‘†‡”Â?‹Ǥ


͙͜

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

‘Â?†ƒœ‹‘Â?‡‘‰‡Â?‡ ‡…‘Â?†ƒˆƒ•‡’‡”‹Ž’”‘‰‡––‘ ”ƒÂ?…‹ƒ…‘”–ƒ “Si chiamerĂ  Officina Tdf e sancirĂ  l’inizio della seconda fase del progetto Terra della Franciacorta che, chiusa la prima fase di studio, porterĂ  allo sviluppo di azioni concrete volte non solo ad una maggiore caratterizzazione e promozione del territorio su scala regionale, nazionale ed europea, ma anche a un miglioramento dell’efficienza del sistema locale di servizi pubblici e di pubblica utilitĂ , e della qualitĂ  del territorio, in favore di cittadini e fruitori esterniâ€?. Ad annunciar-

lo è Raffaele Volpi, presidente della Fondazione Cogeme Onlus, che dal 2011 è protagonista, insieme ai Sindaci dei 20 Comuni che hanno sottoscritto l’Accordo di collaborazione, al Consorzio per la tutela del Franciacorta e altri autorevoli soggetti pubblici e privati, di questo ambizioso progetto per il rilancio sostenibile dell’economia del territorio franciacortino. “Si tratta – spiega Volpi – di uno dei progetti piĂš importanti della Fondazioneâ€?. L’obiettivo è quello di lavorare sul-

la fotografia dell’area vasta e di alcuni suoi elementi peculiari, ‘scattata’ nel corso della prima fase del progetto, dando vita ad azioni concrete che consentano di esportare le positivitĂ  dell’area ed accedere a finanziamenti regionali ed europei. L’Officina Tdf avrĂ  sede presso il Municipio di Rovato. Il territorio oggetto del piano strategico Terra della Franciacorta è di grande pregio: 170mila abitanti, 300 chilometri quadrati d’ambito e 18 Comuni coinvolti, ai quali se ne sono

aggiunti altri due in seguito. “Dopo molti anni di approfondimenti e di studi – spiega il professor Maurizio Tira (nella foto) – il mio ruolo nel progetto ci consentirĂ  di concentrarci su alcuni temi progettuali forti. Tre i filoni: l’offerta di un sistema infrastrutturale e di trasporto efficiente e sostenibile; la possibilitĂ  di valorizzare, grazie ad Expo 2015, il settore dell’agroalimentare; l’efficienza energetica quale declinazione della piĂš vasta tematica della sostenibilitĂ  ambientaleâ€?.

    ƒŽƒœœ‘Ž‘ÂƒÂŽÂŽÇŻÍ™Í™ƒŽ͚͙Ž—‰Ž‹‘

*UDQGHNHUPHVVH DOSLQDHVROLGDOH   

P

er tre importanti appuntamenti è attesa e impegnata la compagine del gruppo alpini di Palazzolo, con alla testa il capogruppo Mario Simoni. L’annuale settimana di kermesse costituita dalla “La Festa alpinaâ€? del gruppo di Palazzolo dal’11 al 21 luglio con un nutrito programma. La serata di giovedĂŹ 18 luglio sarĂ  dedicata alla missione in Tanzania dell’Alpino padre Riccardo Caffi con S. Messa celebrata alle 19 da don Angelo Anni e successivo spiedo di beneficenza. SĂŹ, perchĂŠ con i fondi raccolti e con la presenza fisica di 12 alpini palazzolesi, membri dell’associazione “Amici di Padre Riccardoâ€? e guidati da Silvano Consoli e Claudio Ghezzi, che si recheranno a Itololo in terra di Tanzania per tre settimane durante il mese di agosto, si procederĂ  all’approntamento di reparti (maternitĂ , chirurgia) presso l’erigendo ospedale, ai lavori di sistemazione della chiesa parrocchiale e della casa noviziato convertito ora in luogo per esercizi spirituali della neo diocesi di Kondoa. Oltre a questo impegno edilizio, che ve-

ƒ•‡”ƒ–ƒ†‹Â‰Â‹Â‘Â˜Â‡Â†Âż͙͠Ž—‰Ž‹‘•ƒ”Â?†‡†‹…ƒ–ƒƒŽŽƒ Â?‹••‹‘Â?‡‹Â?ƒÂ?œƒÂ?‹ƒ†‹’ƒ†”‡‹……ƒ”†‘ÂƒÂˆÂˆÂ‹ÇĄ…‘Â? ‡••ƒ…‡Ž‡„”ƒ–ƒƒŽŽ‡͙ͥ†ƒ†‘Â?Â?‰‡Ž‘Â?Â?‹‡•’‹‡†‘ †‹„‡Â?‡ˆ‹…‡Â?œƒ’‡”ÂŽÇŻÂ‘Â•Â’Â‡Â†ÂƒÂŽÂ‡†‹ –‘Ž‘Ž‘ drĂ  per la terza volta gli alpini palazzolesi all’opera in terra d’Africa come mastri muratori, elettricisti, tinteggiatori, prenderĂ  l’avvio uno screening nutrizionale in rapporto alle aspettative di vita di quelle popolazioni: un progetto di rilevazione e studio che successivamente fornirĂ  utili indicazioni per migliorare la loro qualitĂ  di alimentazione e di vita che sarĂ  coordinato dal prof. Enrico Bertoli, direttore della Scuola di nutrizione della FacoltĂ  di Medicina dell’UniversitĂ  di Ancona e supportato dalla Fondazione Adi (Fondazione italiana di dietetica e nutrizione clinica). L’unitĂ  operativa di protezione civile del gruppo alpini di Palazzolo, guidata da Arturo Facchi, con il supporto logistico della Sezione di Brescia, sarĂ  poi impegnata in un evento, se non per dimensioni, ma per importanza, pari a

quello del raduno dell’ottobre 2011: si tratta dell’esercitazione annuale dei gruppi di protezione civile del 2° Raggruppamento (Lombardia ed Emilia Romagna) dell’Associazione nazionale alpini, che quest’anno si svolgerĂ  a Palazzolo e che vedrĂ  convergere sulle rive dell’Oglio, nei giorni 27, 28 e 29 settembre, non meno di 1200 alpini volontari della Protezione civile, impegnati nella pulizia e disboscamento per oltre 2 km di rive del fiume Oglio. Intanto il Coro alpino palazzolese, guidato dal presidente Paolo Mazzotti e diretto dal maestro Francesco Rota, unitamente alla compagnia teatrale “La Mascheraâ€?, diretta da Massimo Venturelli, su invito di numerosi gruppi della zona, sta portando in scena l’atto unico “L’ultima notte degli alpiniâ€? per condecorare varie ricorrenze e momenti di feste alpine.

‘†‡Â?‰‘ƒ‹ƒÂ?‘ ‡•–ƒƒÂ?Â?—ƒŽ‡’‡”ÂŽÇŻ˜‹• ‡‹Ž‘……‘”•‘ ”ƒÂ?…‹ƒ…‘”–ƒ

ÇŻ˜‹•‡‹Ž‘……‘”•‘ ”ƒÂ?…‹ƒ…‘”–ƒ†‹‘†‡Â?‰‘ƒ‹ƒÂ?‘ ‘”‰ƒÂ?‹œœƒÂ?‘Â?‡‹†—‡ˆ‹Â?‡•‡––‹Â?ƒÂ?ƒÂ†ÂƒÂŽÂŽÇŻÍ™Í™ƒŽ͙͜‡†ƒŽ ͙͠ƒŽ͚͙Ž—‰Ž‹‘’”‘••‹Â?‹Žƒ͚ͥΝ ‡•–ƒƒÂ?Â?—ƒŽ‡’”‡••‘ Žƒ•‡†‡†‹˜‹ƒ”‡•…‹ƒǤƒÂ?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒœ‹‘Â?‡’—Ö…‘Â?Â–ÂƒÇŚ ”‡•—Ž’ƒ–”‘…‹Â?‹‘†‡Ž‘Â?—Â?‡†‹‘†‡Â?‰‘ƒ‹ƒÂ?‘‡ †‡ŽŽǯ‹Â?’‘”–ƒÂ?–‡…‘ŽŽƒ„‘”ƒœ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒ”‘–‡œ‹‘Â?‡…‹nj ˜‹Ž‡ ”ƒÂ?…‹ƒ…‘”–ƒǤƒŽ‘…ƒŽ‡•‡œ‹‘Â?‡˜‹•˜ƒÂ?–ƒ‘Ž–”‡ ͛͘͘†‘Â?ƒ–‘”‹…Š‡Â?‡ŽŽǯ—Ž–‹Â?‘ƒÂ?Â?‘ŠƒÂ?Â?‘‡ˆˆ‡––—ƒ–‘ ‘Ž–”‡͘͘͞†‘Â?ƒœ‹‘Â?‡†‹•ƒÂ?‰—‡†‡•–‹Â?ƒ–‡ƒŽŽ‡‡•‹‰‡Â?ÇŚ œ‡†‡‰Ž‹‘•’‡†ƒŽ‹Ǥ ÂŽ‘……‘”•‘’—„„Ž‹…‘ ”ƒÂ?…‹ƒ…‘”–ƒ ’—Ö…‘Â?–ƒ”‡•—‘Ž–”‡Í™Í?͘˜‘Ž‘Â?–ƒ”‹‡…‘ŽŽƒ„‘”ƒ’‡”‹ •‡”˜‹œ‹†‹‡Â?‡”‰‡Â?œƒ…‘Â?ÂŽÇŻ”‡—Ȁ͙͙͠‰‡•–‡Â?†‘•‡‹ÂƒÂ—ÇŚ –‘ƒÂ?„—ŽƒÂ?œ‡‡ƒŽ–”‹Â?‡œœ‹†‹•—’’‘”–‘Ǥ ‡†—‡”‡ƒŽ–Â?ƒ••‘…‹ƒ–‹˜‡”ƒ’’”‡•‡Â?–ƒÂ?‘—Â?ˆ‹‘”‡ ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‘Â…Â…ÂŠÂ‹Â‡ÂŽÂŽÂ‘’‡”Žƒ…‘Â?—Â?‹–Â?†‹‘†‡Â?‰‘ƒ‹ƒÂ?‘‡Žƒ ˆ‡•–ƒƒÂ?Â?—ƒŽ‡°ÂŽÇŻÂ‘……ƒ•‹‘Â?‡’‡”‡Â?–”ƒÂ?„‡†‹’”‡•‡Â?ÇŚ

–ƒ”•‹ƒŽŽƒ…‹––ƒ†‹Â?ƒÂ?œƒǤ—”ƒÂ?–‡Žǯ‹Â?–‡”ƒ†—”ƒ–ƒ†‡ŽŽƒ Â?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒœ‹‘Â?‡•ƒ”ƒÂ?Â?‘‹Â?ˆ—Â?œ‹‘Â?‡‹Ž„ƒ”‡Žƒ…—…‹nj Â?ƒ…‘Â?•’‡…‹ƒŽ‹–Â?‰ƒ•–”‘Â?‘Â?‹…Š‡Ǥ Â?’ƒ”–‹…‘Žƒ”‡†ƒ Â“Â—Â‡Â•Â–ÇŻÂƒÂ?Â?‘•ƒ”Â?’‘••‹„‹Ž‡‰—•–ƒ”‡–—––‡Ž‡•‡”‡ŽƒÇ˛ÂˆÂ‹Â‘ÇŚ ”‡Â?–‹Â?ÂƒÇłÇ¤ŽŽǯ‡•–‡”Â?‘˜‡””Â?ƒŽŽ‡•–‹–‘Ž‘•–ƒÂ?††‡†‹…ƒ–‘ ƒŽŽƒ’‡•…ƒ†‹„‡Â?‡ˆ‹…‡Â?œƒǤ

Â‹Â‘Â˜Â‡Â†Âż͙͙ÂŽÇŻÂƒÂ’Â‡Â”Â–Â—Â”Âƒ†‡ŽŽƒÂ?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒœ‹‘Â?‡…‘Â?ÇĄƒŽŽ‡ ͚͙ǥŽƒ„ƒÂ?†Dzƒ…Â?–‘”‘…Â?dzǢ˜‡Â?‡”†¿͙͚ǥƒŽŽ‡͚͙ǥ„ƒŽŽ‘ Žƒ–‹Â?‘ƒÂ?‡”‹…ƒÂ?‘…‘Â?‰Ž‹Dz‡”‘‹Â?…‘Â?Â†Â‘Â–Â–ÂƒÇłÇĄÂ?‡Â?–”‡ •ƒ„ƒ–‘͙͛•’ƒœ‹‘ƒ‹„ƒŽŽ‹†‹‰”—’’‘ƒÂ?Â?‹‡••ƒÂ?Â–ÂƒÇĄ‡–nj –ƒÂ?–ƒ‡––ƒÂ?Â–ÂƒÇ˘ƒŽŽƒ†‘Â?‡Â?Â‹Â…ÂƒÇĄ‹Â?Â˜Â‡Â…Â‡ÇĄ–‘……ƒƒŽÂ„ÂƒÂŽÇŚ Ž‘Ž‹•…‹‘Ǥ ÂŽ͙͠˜ƒ‹Â?•…‡Â?ƒŽƒÂ?—•‹…ƒ–”ƒ†‹œ‹‘Â?ƒŽ‡…‘Â? ‹Ž‰”—’’‘ˆ‘ŽÂ?DzƒÂ‡Â”ÂŽÂƒÇłÇ˘˜‡Â?‡”†¿͙ͥÂŽÇŻÂ‘Â”Â…ÂŠÂ‡Â•Â–Â”ÂƒŽ— ƒ”‹Â?‡ǥ•ƒ„ƒ–‘͚͘‹Ž…‘Â?’Ž‡••‘Dz ”‡Â?œ›…‘˜‡”„ƒÂ?†dz ‡†‘Â?‡Â?‹…ƒ͚͙‰Ž‹DzÂ–Â‘Â’Â‹ÂƒÇłÇ¤—––ƒŽƒÂ?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒœ‹‘Â?‡ •‹•˜‘Ž‰‡ƒŽ…‘’‡”–‘Ǥ

    

ƒŽƒœœ‘Ž‘ ‹�‘ƒŽ͙͜Ž—‰Ž‹‘

&DPSRGLODYRUR HYRORQWDULDWRGDOPRQGR Fino al 14 luglio la cittĂ  di Palazzolo sull’Oglio ospita per la prima volta un’esperienza di workcamp “Under the castleâ€?: campo di lavoro e volontariato internazionale, promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili in collaborazione con la cooperativa La Vela di Brescia nell’ambito del programma “Cantiere Giovaniâ€? e di un piĂš vasto progetto europeo che vedrĂ  anche ragazzi italiani impegnati all’estero. Il progetto si avvale del significativo supporto di alcune associazioni quali il Gruppo Alpini di Palazzolo, l’EkoClub International, la sezione della Croce Rossa Italiana, la Protezione civile, la Fondazione Cicogna Rampana, la Cooperativa sociale palazzolese e gli oratori. Il gruppo, composto da 11 ragazzi provenienti da Spagna, Ucraina, Germania, Serbia, Corea del Sud, Messico e anche Italia, di etĂ  compresa tra i 18 e i 25 anni, studenti universitari, lavorerĂ  per sei ore al giorno all’interno del castello con un programma ben studiato: bonificare i terrazzamenti, tagliare erba e arbusti, pulire il fossato e i cunicoli sotterranei, sistemare parti di muro, insomma rendere fruibile il maniero palazzolese ai visitatori che sempre piĂš giungono a Palazzolo per visitare i monumenti piĂš significativi della cittĂ . Prevista la realizzazione di una segnaletica per un percorso guidato di visite e un supporto per preparare eventi culturali. All’Êquipe di ragazzi provenienti dall’estero è affiancato un gruppo di 30 studenti delle scuole superiori e universitari palazzolesi e tutta la compagine è coordinata da

Giulia Chiari della cooperativa Vela, coadiuvata da volontari palazzolesi, assistiti da tutor locali. L’obiettivo del progetto è triplice: l’aggregazione tra giovani con culture diverse è formativa di per sÊ, ad operazione compita poi la struttura del Castello sarà piÚ apprezzabile piÚ fruibile e godibile da parte di tutti, in terzo luogo la sinergia fra le varie associazioni di volontariato palazzolese rappresenta un valore aggiunto che moltiplica i risultati della loro attività. (l.d.)

ÂŽ‰”—’’‘ǥ…‘Â?’‘•–‘†ƒ ͙͙Â”ÂƒÂ‰ÂƒÂœÂœÂ‹ÇĄ†‹‡–Â?…‘Â?ÇŚ ’”‡•ƒ–”ƒ‹͙͠‡‹ÍšÍ?ƒÂ?Â?‹ǥ Žƒ˜‘”‡”Â?’‡”•‡‹‘”‡ ƒŽ‰‹‘”Â?‘ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?–‡”Â?‘ †‡Ž…ƒ•–‡ŽŽ‘


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

Í™Í?

‘�–‡†‹‡‰�‘

ÂŽ–—”‹•Â?‘ƒÂ?ƒƒÂ?…Š‡ŽƒÂ?‘Â?–ƒ‰Â?ƒ Le 900mila presenze nel settore della montagna in provincia di Brescia ne fanno il secondo prodotto turistico dopo i laghi. Sono i dati ufficiali che Bresciatourism ha presentato al “Primo workshop della montagna brescianaâ€? a Ponte di Legno il 5 luglio. Dati che sono serviti per spronare un mercato in crescita, quale è quello della Montagna italiana e lombarda, con le belle nicchie bresciane, che all’estero piace e che attiva anche mercati emergenti, quali quello della

Turchia, della Croazia, dell’Ucraina e della Bielorussia. I mercati sono gestiti da operatori turistici che utilizzano il canale del workshop, ossia dell’incontro tra operatori della domanda e dell’offerta, per conoscersi e conoscere le offerte commerciali. Il primo workshop della Montagna bresciana si è tenuto negli spazi dell’Hotel Mirella di Ponte di Legno dove 20 operatori internazionali hanno incontrato 40 operatori economici bresciani, tra cui molti camuni, per conoscere le

offerte del territorio e attivare un turismo dalle loro nazioni verso Brescia, la Franciacorta, il Sebino e soprattutto la montagna della Valle. Qualificata partecipazione di tour operator stranieri. A loro si sono rivolti gli operatori economici bresciani per le trattative domanda-offerta. Apprezzata anche l’idea di coordinare i progetti della Valle Camonica sotto il logo “Vallecamonica, la valle dei segni�, che accompagna il turista in visita alla Valle dai passi

alpini fino alle sponde del Sebino. Un momento speciale è stato dedicato alle Terme di Boario per le quali opera una professionista russa che ha incontrato i suoi colleghi proponendo la vacanza di salute. Per quanto riguarda la montagna invernale, cui era rivolto specialmente questo primo workshop, Adamello ski ha già incassato molte prenotazioni dal 4 gennaio 2014, quando iniziano le promozioni della bassa stagione. (Davide Alessi)

  

‡˜‘ �ƒ—‰—”ƒœ‹‘�‡

6HJQLGL5HVLVWHQ]D

Â?‘……ƒ•‹‘Â?‡†‡Žͥ͞ΝƒÂ?Â?‹˜‡”•ƒ”‹‘†‡ŽŽǯ‹Â?…‡Â?†‹‘Â?ƒœ‹ˆƒ•…‹•–ƒČ‹Í›Ž—‰Ž‹‘Í™ÍĄÍœÍœČŒÇĄÂ?‡ŽŽƒ Â?ƒ––‹Â?ƒ–ƒ†‹†‘Â?‡Â?‹…ƒÍ&#x;Ž—‰Ž‹‘°•–ƒ–ƒƒ’‡”–ƒŽƒ•‡†‡†‡ŽŽǯÂ?’‹†‹ƒŽ•ƒ˜‹‘”‡  

   

,

n occasione del 69° anniversario dell’incendio nazifascista (3 luglio 1944), nella mattinata di domenica 7 luglio ha avuto luogo nel centro storico di Cevo l’inaugurazione della sede dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia (Anpi) di Valsaviore. Erano presenti i sindaci e i gonfaloni di tutti Comuni dell’Unione, Cevo, Berzo Demo, Saviore, Cedegolo e Sellero. Il taglio del nastro ha visto la presenza dei partigiani Rosy Romelli, Gino Boldini, Rocco Ramus e Domenico Taboni. Dopo la benedizione, la Messa è stata officiata in Pineta dal parroco di Cevo, don Filippo Stefani. Accanto al presidente dell’Anpi locale Marcellino Gozzi e a quello del Museo della Resistenza di Valsaviore, Guerino Ramponi, per l’orazione ufficiale è intervenuto il presidente regionale Anpi, Tullio Montagna. Questi, ripercorrendo le vicende che dal fascismo portarono alla Resistenza, contro ogni tentazione revisionista ha rimarcato che la bilancia della storia non può che condurre ad un giudizio negativo sul fascismo e sulla scelta di chi, pur in buona fede, si è ostinato a sostenerlo. Ha, inoltre, sottolineato come oggi la fedeltĂ  ai valori della libertĂ  consiste nella difesa della Costituzione. Analoga intensitĂ  di sentimenti per il concerto pomeridiano, che ha visto protagonista la cantautrice, dalle radici camune di Novelle, Valentina Facchini con lo spettacolo di canzoni della Resistenza dal titolo “Resistenti incantiâ€?, che è pure quello del Cd, voluto dall’Anpi di Brescia

ƒ”ˆ‘ ƒˆ‹‰—”ƒ‹Â?Â?‘˜ƒ–‹˜ƒ†‡Ž…—•–‘†‡•‘…‹ƒŽ‡ ‹Â?‘ƒ“—ƒŽ…Š‡ƒÂ?Â?‘ÂˆÂƒÇĄŽƒ”‡–‡–‡””‹–‘”‹ƒŽ‡ˆƒ––ƒ†‹’ƒ”‡Â?Â–Â‡ÂŽÂƒÇĄ†‹˜‹…‹Â?ÂƒÂ–Â‘ÇĄ†‹ ˜‘Ž‘Â?Â–ÂƒÂ”Â‹ÂƒÂ–Â‘ÇĄ‰ƒ”ƒÂ?–‹˜ƒƒŽŽ‡’‡”•‘Â?‡’‹Îˆ”ƒ‰‹Ž‹—Â?•‘•–‡‰Â?‘ǥ—Â?”‹ˆ‡”‹Â?‡Â?–‘ǣ ‰Ž‹ƒÂ?œ‹ƒÂ?‹‹Â?˜‡……Š‹ƒ˜ƒÂ?‘Â?‡ŽŽ‡ˆƒÂ?‹‰Ž‹‡ǥŽ‡’‡”•‘Â?‡•‘Ž‡–”‘˜ƒ˜ƒÂ?‘…‘Â?ˆ‘”–‘ Â?‡ŽŽƒ˜‹…‹Â?ƒ†‹Â…ÂƒÂ•ÂƒÇĄ‡……Ǥ ÂŽ…‘Â?–‡•–‘•‘…‹ƒŽ‡ƒ––—ƒŽ‡Šƒ’”‘ˆ‘Â?†ƒÂ?‡Â?–‡…ƒÂ?ÇŚ „‹ƒ–‘Žƒ”‡ƒŽ–Â?ÇĄ’‘‹…Š¹…Š‹°•‘Ž‘’—Ö…‘Â?–ƒ”‡•‡Â?’”‡Â?‡Â?‘Â•Â—ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ’Â’Â‘Â‰Â‰Â‹Â‘ †‡ŽŽƒ”‡–‡ˆƒÂ?‹Ž‹ƒ”‡Ǥ Â?Â“Â—Â‡Â•Â–ÇŻÂƒÂ”Â‡Âƒ†‹„‹•‘‰Â?‘•‹•–ƒ‹Â?˜‡•–‡Â?†‘Â?‘Ž–‘•—‹•‡”nj ˜‹œ‹†‘Â?‹…‹Ž‹ƒ”‹…‘Â?ÂŽÇŻÂ‘Â„Â‹Â‡Â–Â–Â‹Â˜Â‘†‹Â?ƒÂ?–‡Â?‡”‡“—‡•–‡’‡”•‘Â?‡‹Ž’‹Î’‘••‹„‹Ž‡ Â?‡ŽŽ‘”‘ƒÂ?„‹‡Â?–‡†‹Â˜Â‹Â–ÂƒÇĄ”‹’ƒ”–‡Â?†‘†ƒŽŽƒ…‘Â?•–ƒ–ƒœ‹‘Â?‡…Š‡Žƒ’‡”•‘Â?ƒ†‡nj ˜‡‡••‡”‡ƒŽ…‡Â?–”‘†‡‰Ž‹‹Â?–‡”˜‡Â?–‹’”‘‰‡––ƒ–‹‡ÂŽÇŻÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡†‡˜‡‡••‡”‡‹Â?Â†Â‹Â˜Â‹ÇŚ †—ƒŽ‹œœƒ–ƒ‡ˆ‘”Â?‹”‡—Â?ƒ…‘””‡––ƒ”‹•’‘•–ƒƒ‹„‹•‘‰Â?‹Ǥ‘Â?“—‡•–‡’”‡Â?‡••‡ ÂŽÇŻœ‹‡Â?†ƒ–‡””‹–‘”‹ƒŽ‡’‡”‹•‡”˜‹œ‹ƒŽŽƒ’‡”•‘Â?ƒŠƒƒ˜˜‹ƒ–‘—Â?’”‘‰‡––‘‹Â?Â?Â‘Â˜ÂƒÇŚ –‹˜‘‹•–‹–—‡Â?†‘—Â?ƒˆ‹‰—”ƒ’”‘ˆ‡••‹‘Â?ƒŽ‡Â?Â—Â‘Â˜ÂƒÇĄ‹ŽDz…—•–‘†‡•‘…‹ƒŽ‡Â–Â‡Â”Â”Â‹Â–Â‘Â”Â‹ÂƒÇŚ Ž‡dzǤ ÂŽ…—•–‘†‡•‘…‹ƒŽ‡Â–Â‡Â”Â”Â‹Â–Â‘Â”Â‹ÂƒÂŽÂ‡ÇĄ…Š‡Žƒ˜‘”ƒƒƒ”ˆ‘’‡”͙͛‘”‡ƒŽŽƒ•‡––‹Â?ƒÂ?ÂƒÇĄ •—’’‘”–ƒ’‡”•‘Â?‡•‘Ž‡ǥˆƒÂ?‹‰Ž‹‡‹Â?†‹ˆˆ‹…‘Ž–Â?ÇĄ•‘‰‰‡––‹•˜ƒÂ?–ƒ‰‰‹ƒ–‹ȋ…‘Â?‡‹ Â†Â‹Â•ÂƒÂ„Â‹ÂŽÂ‹ČŒ”‹Â?ˆ‘”œƒÂ?†‘ŽƒŽ‘”‘ƒ—–‘Â?‘Â?‹ƒƒ––”ƒ˜‡”•‘ÂŽÇŻÂƒÂ–Â–Â‹Â˜ÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡†‹—Â?ƒ”‡–‡ Ž‡…—‹Â?ƒ‰Ž‹‡•‘Â?‘‹•‡”˜‹œ‹Â–Â‡Â”Â”Â‹Â–Â‘Â”Â‹ÂƒÂŽÂ‹ÇĄ‹’ƒ”‡Â?–‹ǥ‹˜‹…‹Â?‹‡‰Ž‹ƒÂ?‹…‹ǥŽ‡ÂƒÂ•Â•Â‘Â…Â‹ÂƒÇŚ œ‹‘Â?‹ǥ•‘’”ƒ––—––‘“—‡ŽŽ‡†‹˜‘Ž‘Â?–ƒ”‹ƒ–‘Ǥ‡”‹Â?ˆ‘”Â?ƒœ‹‘Â?‹ǥ–‡ŽǤ͛͘͜͞Í?͙͙͜͞Í?Ǥ

‹�‘ƒŽ͚͘Ž—‰Ž‹‘

ÂŽ‰Š‹ƒ……‹ƒ‹‘”‡•‡Â?ƒ•‡–†‹—Â?ˆ‹ŽÂ?•—‘Œ–›Žƒ

  

”‡•‡Â?–ƒ–‘ƒÂ?…Š‡ ‹ŽŽ‹„”‘Dz ÂŽ—•‡‘ †‡ŽŽƒ‡•‹•–‡Â?œƒ†‹ ƒŽ•ƒ˜‹‘”‡Ǥ —‹†ƒ ƒŽŽƒ•–‘”‹ƒ‡ƒŽŽƒ †‘…—Â?‡Â?–ƒœ‹‘Â?‡dz e realizzato con Daniela Savoldi al violoncello e Alessandro Foresti al pianoforte. L’iniziativa, che andava sotto lo slogan “Resistenza Costituzioneâ€? ed era sostenuta anche dai sindacati locali, aveva vissuto nella serata precedente, sabato 6, un altro momento significativo e molto partecipato nella sala consigliare del municipio di Cevo, cioè la presentazione del libro “Il Museo della

Resistenza di Valsaviore. Guida alla storia e alla documentazioneâ€? (170 pagine, Bams Editore) curato da Mimmo Franzinelli. Proprio lo storico del ‘900, noto ben oltre i confini camuni pur vivendo a Cedegolo, ha illustrato il senso di questo studio che illustra, con immagini anche inedite e sorprendenti, luoghi, episodi e protagonisti di vicende che si rischia vadano perdute nella memoria delle nuove generazioni. “Il nostro desiderio piĂš vivo è quello di riuscire a stimolare qualche interesse in piĂš verso questi fatti da parte dei giovaniâ€?, spiega il presidente del Museo, Guerino Ramponi, che ha scritto l’introduzione al volume, “Perciò abbiamo pensato questa guida principalmente per loro e per la scuolaâ€?.

ÂŽ‰Š‹ƒ……‹ƒ‹‘”‡•‡Â?ƒ‡ÂŽÇŻ†ƒÂ?‡ŽŽ‘‘•’‹–ƒÂ?‘‹Ž•‡–…‹Â?‡Â?ƒ–‘‰”ƒˆ‹…‘…Š‡”ƒ……‘Â?ÇŚ –ƒŽƒ’ƒ••‹‘Â?‡†‹‘Œ–›Žƒ’‡”ŽƒÂ?‘Â?–ƒ‰Â?ƒ‡’‡”Ž‘•…‹Ǥ ÂŽƒ’ƒ’‘Žƒ……‘ƒ˜‡˜ƒ ˆ”‡“—‡Â?–ƒ–‘“—‡•–‡Â?‘Â?–ƒ‰Â?‡ǣŽƒ’”‹Â?ƒÂ?‡ŽÍ™ÍĄÍ Íœ‡Žƒ•‡…‘Â?†ƒÂ?‡Ž͙ͥ͠͠ǤÂ˜ÇŚ ˜‡Â?–—”‡”ƒ……‘Â?–ƒ–‡Â?‡ŽŽ‹„”‘Dz”ƒ•ƒÂ?–‘ǥ‡”ƒ—‘Â?‘dz†ƒ‹Â?‘ƒÂ?‹ǥ…Š‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‡Â’‘nj …ƒ‰‡•–‹˜ƒ…‘Â?‹‰‡Â?‹–‘”‹‹Ž”‹ˆ—‰‹‘‹ƒ†—–‹†‡ŽŽǯ†ƒÂ?‡ŽŽ‘ƒŽŽƒ‘„„‹ƒŽ–ƒ‡ …Š‡ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?Ă–‹Žƒ’ƒ‹Â?“—‡•–‡•…‹ƒ–‡Ǥƒ“—‡•–‘Ž‹„”‘’”‡Â?†‡•’—Â?–‘Žƒ ’”‘†—œ‹‘Â?‡†‡Žˆ‹ŽÂ?…Š‡˜‹‡Â?‡‰‹”ƒ–‘•—Ž‰Š‹ƒ……‹ƒ‹‘‡…Š‡—•…‹”Â?Â?‡ŽŽ‡•ƒŽ‡Â‹Â–ÂƒÇŚ Ž‹ƒÂ?‡‡Â?‡ŽÂ?‘Â?†‘ƒ‘––‘„”‡Ǥ”‘†‘––‘†ƒ‡Â?‰‡Ž‹•‡†‹ƒ’‡”ŽƒÂƒÂ‹ÇĄ‹Žˆ‹ŽÂ? •‹ƒ˜˜ƒŽ‡†‡ŽŽƒ”‡‰‹ƒ†‹Â?†”‡ƒ‘”’‘”ƒ–‹‡†‹—Â?‰”ƒÂ?†‡…ƒ•–Ǥ‹Â?‘ƒÂ?‹•ƒ”Â? ‹Â?’‡”•‘Â?ƒ–‘†ƒ ‹‘”‰‹‘ÂƒÂ•Â‘Â–Â–Â‹ÇĄƒˆˆ‹ƒÂ?…ƒ–‘†ƒŽƒ—†‹ƒƒÂ?†‘Žˆ‹Â?‡‹’ƒÂ?Â?‹ †‡ŽŽƒˆ‹†ƒÂ?ÂœÂƒÂ–ÂƒÇĄ†ƒ ƒ„‹‘ —Ž…‘‹Â?“—‡ŽŽ‹†‡Žˆ”ƒ–‡ŽŽ‘ ”ƒÂ?…‘ƒÂ?‹‡†ƒƒ–‹ƒ ‹……‹ƒ”‡ŽŽ‹‹Â?“—‡ŽŽ‹†‡ŽŽƒÂ?ƒ†”‡ƒ”ŽƒƒÂ?‹Ǥ†‹Â?–‡”’”‡–ƒ”‡‘Œ–›Žƒ•ƒ”Â?ÂŽÇŻÂƒÂ–ÇŚ –‘”‡”—••‘Ž‡Â?•‡‹ —•Â?‘˜‡’‘‹Â?ƒ–—”ƒŽÂ?‡Â?–‡…‹•ƒ”Â?ÂŽÇŻÂƒÂ?‹…‘ƒÂ?†”‘‡”–‹Â?‹ǥ ƒŽ“—ƒŽ‡†ƒ”Â?‹Ž˜‘Ž–‘ ‹—•‡’’‡‡†‡”Â?ƒǤ ‹Â?‘ƒ•ƒ„ƒ–‘͚͘Ž—‰Ž‹‘Ž‡”‹’”‡•‡†‡Ž ˆ‹ŽÂ?•‹•˜‘Ž‰‡”ƒÂ?Â?‘–”ƒ‹Ž‰Š‹ƒ……‹ƒ‹‘”‡•‡Â?ƒ‡ÂŽÇŻ†ƒÂ?‡ŽŽ‘ǥ’‡”•’‘•–ƒ”•‹’‘‹ —Â?ƒ•‡––‹Â?ƒÂ?ƒƒƒ†‘Â?Â?ƒ†‹ƒÂ?’‹‰Ž‹‘‡—Â?ƒƒ‘Â?ƒǤČ‹ÂˆÇ¤Â‰Ç¤ČŒ

    



/DVRUSUHVDGLQXRYHLQFLVLRQLUXSHVWUL “Le scoperte di arte rupestre non ďŹ niscono mai e ogni giorno qualcosa di nuovo si aggiunge all’immenso patrimonio che caratterizza la Valcamonicaâ€?: cosĂŹ l’archeologo camuno Ausilio Priuli (nella foto) che, con lo studioso e ricercatore Alberto Marretta, ha messo in luce nuove incisioni rupestri preistoriche in quel di Piamborno. Sono passati 20 anni da quando è uscito il volume del Priuli dedicato ai grafďŹ ti rupestri di Piancogno, stampato

dall’editrice Vallecamonica, nel quale l’autore presentava l’importante scoperta delle migliaia di grafďŹ ti che costellano le pareti rocciose sovrastanti Piamborno. Per quasi 10 anni Priuli, con l’aiuto del bornese Gian Fausto Rivadossi, ha percorso quell’aspro e dirupato costone di montagna, disboscato dai rovi infestanti e scalato pareti alla ricerca di superďŹ ci incise, ha trovato nuove pareti incise con grafďŹ ti diversi da quelli sino ad

oggi conosciuti nel resto della vallata dell’Oglio. Le incisioni rupestri di Piancogno, a differenza di tutte le altre, sono innanzitutto su pareti verticali, sono grafďŹ te e non picchettate e inoltre sono agevolmente collocabili nella seconda metĂ  del primo millennio a.C., di evidente fattura celtica e romana. Sulle pareti sono rappresentate armi, coltelli, spade, lance, giavellotti, frecce, animali come cervi, cinghiali, uccelli e persino una lince,

vasi, uomini armati ed in lotta, stelle a cinque punte, un villaggio di capanne, una grande quantitĂ  di iscrizioni in caratteri etrusco-camuni e persino alfabetari latini ed una bella ďŹ gura di dio Chernunnos. Purtroppo pochi possono godere della conoscenza diretta di quell’immenso patrimonio per la sua ubicazione, per la mancanza di sentieri che possano raggiungere le rocce, per la pericolositĂ  di certi passaggi obbligati.


͙͞

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

‡†‹œœ‘Ž‡ ‘Â?—Â?‹–Â?‹Â?ˆ‡•–ƒ’‡”‹Ž•ƒÂ?–—ƒ”‹‘†‹ƒ•…‹ƒ‰ƒ Ogni anno durante il mese di luglio la comunitĂ  di Bedizzole prepara con impegno e dedizione la festa in onore della Madonna del Lazzaretto di Masciaga, lo storico santuario mariano che da oltre 200 anni protegge il paese. Non solo festa ma anche momenti di devozione e preghiera per celebrare il santuario e l’inestimabile effigie della “Madonna con il bambinoâ€?, proveniente dall’antico lazzaretto del XV secolo situato sulla strada che da Bettoletto portava a

Pontenove. VenerdĂŹ 12 luglio, alle 19, l’apertura della settimana con lo stand gastronomico e la musica. Sabato 13, spazio alla Messa con i canti della corale di S. Stefano in onore a “Maria Vergine salute degli infermiâ€?; presiede don Angelo Calorini, cappellano della Poliambulanza. La sera, alle 21, giochi gonfiabili e la consueta asta delle torte. Domenica 15, dalle 15, la prima edizione de “Le Mandorliadiâ€?, giochi e gare di competizione per grandi e piccoli. Spazio al rosario e

alla Messa nella settimana dal 15 al 18 luglio: lunedĂŹ in onore a “Maria Vergine dell’obbedienzaâ€?; martedĂŹ in onore di “Maria Madre dell’unitĂ â€?; mercoledĂŹ in onore di “Maria mediatrice di Graziaâ€? e giovedĂŹ per “Maria pellegrina nel cammino della fedeâ€?. Dopo il torneo di ping-pong di venerdĂŹ 19 luglio, entra in scena il gruppo rock emergente di giovani bedizzolesi “The Reasons After Floodâ€?. Sono in onore di “Maria segno di sicurezza e speranzaâ€? i vespri e la Messa delle ore 16 di

domenica 21 luglio: segue la grande processione mariana. Nel weekend, la chiusura dei festeggiamenti con la Messa al Lazzaretto di giovedĂŹ 25 luglio. VenerdĂŹ 26 è la festa dei Santi Gioacchino ed Anna, genitori della Beata Vergine Maria. Alle ore 20.30 la Messa con la benedizione dei bambini. Ogni sera, per tutta la settimana e dopo ogni celebrazione, sarĂ  in funzione il bar presso “Il Mandorloâ€?; durante i festeggiamenti rimarrĂ  allestita presso il parco una pesca favolosa. (g.d.m.)

  U

”‡�‘•‹�‡ �†ƒ‰‹�‡

’’—Â?–ƒÂ?‡Â?–‹ Â?–”ƒÂ?‡Ž˜‹˜‘ ÂŽÇŻÂ‡Â•Â–ÂƒÂ–Â‡•ƒŽ‘†‹ƒÂ?ƒ –”ƒ†ƒÂ?œƒ‡ǤǤǤ

%XIHUDJLXGL]LDULD ǯ‹Â?…Š‹‡•–ƒ†‡ŽŽƒÂ”Â‘Â…Â—Â”ÂƒÇĄ•ˆ‘…‹ƒ–ƒÂ?Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‡Â•Â‡Â…Â—ÂœÂ‹Â‘Â?‡†‹—Â?•‡“—‡•–”‘†‹͛͘͘‹Â?Â?‘„‹Ž‹‡Â?Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‹Â•Â…Â”Â‹ÂœÂ‹Â‘Â?‡Â?‡Ž”‡‰‹•–”‘ †‡‰Ž‹‹Â?†ƒ‰ƒ–‹†‹͚͘’‡”•‘Â?‡ǥ–”ƒƒÂ?Â?‹Â?Â‹Â•Â–Â”ÂƒÂ–Â‘Â”Â‹ÇĄ‹Â?’”‡Â?†‹–‘”‹‡…‘Â?•—Ž‡Â?–‹ǥ”‹•…Š‹ƒ†‹Žƒ•…‹ƒ”‡’‡•ƒÂ?–‹•–”ƒ•…‹…Š‹    

6

e tutti i venti del Garda avessero deciso di soffiare all’unisono verso Campione, la storica frazione a lago di Tremosine, avrebbero provocato meno danni. Al contrario l’inchiesta della Procura di Brescia, sfociata nell’esecuzione di un provvedimento di sequestro di 300 immobili e nell’iscrizione nel registro degli indagati di 20 persone, tra amministratori pubblici, imprenditori e consulenti, per lottizzazione abusiva e abuso d’ufficio rischia di lasciare pesanti strascichi. Nel mirino degli investigatori il progetto di riqualificazione della zona, area sottoposta a vincoli paesistici e ambientali nata sulle ceneri dell’ex insediamento produttivo Olcese, ritenuto illegittimo. Stando ai riscontri il Comune avrebbe dato il via libera nel 2005 a un piano di intervento, poi radicalmente modificato con una variante del 2010 che, sebbene apparentemente in linea con le norme tese a perseguire obiettivi di conservazione e risanamento, in realtĂ  avrebbe celato una profonda ristrutturazione urbanistica. La lingua di terra posta sotto la gardesana è un vero e proprio paradiso per gli amanti degli sport del vento e nell’area messa sotto sequestro trova spazio l’UniversitĂ  della Vela, inaugurata lo scorso anno, che accoglie il Centro di preparazione olimpica della Federazione italiana con sportivi che giungono da tutta Italia per gli allenamenti. Ma il giudice per le indagini preliminari nel decreto di sequestro afferma che “l’UniversitĂ  non doveva essere costruita in quanto le palazzine sorgono in una zona ad altissimo pericolo idrogeologico e potrebbero finire sommerse dalla falesia in caso di distacco. Oltretutto, in palese inosservanza della normativa, il Comune di Tremosine ha assentito l’agibilitĂ  dell’edificio realizzato in zona a pericolositĂ  molto elevata per la caduta massi, nonostante le opere di messa in sicurezza della parete roccio-

‡ŽÂ?‹”‹Â?‘†‡‰Ž‹ ‹Â?˜‡•–‹‰ƒ–‘”‹Žƒ ”‹“—ƒŽ‹ˆ‹…ƒœ‹‘Â?‡Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”‡ƒ •‘––‘’‘•–ƒƒ˜‹Â?…‘Ž‹ ’ƒ‡•‹•–‹…‹‡ƒÂ?„‹‡Â?–ƒŽ‹ Â?ƒ–ƒ•—ŽŽ‡…‡Â?‡”‹ †‡ŽŽǯ‡š‹Â?•‡†‹ƒÂ?‡Â?–‘ ’”‘†—––‹˜‘Ž…‡•‡

Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”Â‡Âƒ•‘––‘ •‡“—‡•–”‘–”‘˜ƒ •’ƒœ‹‘ÂŽÇŻÂ?‹˜‡”•‹–Â? †‡ŽŽƒÂ‡ÂŽÂƒÇĄ ‹Â?ƒ—‰—”ƒ–ƒÂ?‡Ž͚͙͚͘

sa non siano state nÊ completate, nÊ tantomeno collaudate, neppure nelle parti realizzate�. L’intervento edificatorio di Campione sviluppato a partire dal 2005 prevede la trasfor-

mazione del vecchio villaggio operaio in un borgo turistico d’avanguardia con un investimento di almeno 200 milioni. Nella zona a nord è stata realizzata l’Università, sono state

ristrutturate ai fini residenziali le ex palazzine operaie ed è stato costruito il parcheggio per automobili, ma nella zona a sud del torrente resta ancora tutto da fare, a cominciare dal porto turistico e dagli alberghi. Palpabile la preoccupazione degli operatori turistici che rischiano di veder andare in fumo tanti sacrifici, proprio nel pieno della stagione piÚ importante per tentare un rilancio, dei turisti e degli sportivi che vedono compromesso l’accesso ad uno degli angoli piÚ suggestivi del Garda.

Radiografie a casa tua PRENOTA IL TUO ESAME DOMICILIARE al numero 045.2222397 Cell. 334.2238796 334.9101200 RadiograďŹ e refertate con sistema di TELERADIOLOGIA (consegna immediata delle radiograďŹ e in formato digitale) Appuntamenti giornalieri compresi festivi. RadiograďŹ e direttamente a casa tua Ci occupiamo della diagnostica per immagini proponendo un servizio di radiograďŹ e a domicilio per i pazienti che hanno problemi di mobilitĂ  permanente oppure temporanea. Il nostro staff tecnico sanitario di radiologia medica si avvale di tecnologie e strumentazioni moderne e all’avanguardia. L’esame radiologico sarĂ  svolto direttamente a casa vostra, in presenza del tecnico sanitario di radiologia medica, iscritto all’albo professionale. Servizi Diagnostici Domiciliari è un’azienda con sede in Verona, opera in tutto il Veneto la Lombardia e l’Emilia Romagna, con attrezzature d’avanguardia che esegue raggi x a domicilio su prenotazione. Per maggiori informazioni sui tipi di servizi che effettuiamo Telefonate al 045.2222397 - 334.2238796 - 334.9101200 o collegatevi alla pagina Servizi del nostro sito, potrete conoscere tutte le tipologie di esami che effettuiamo.

www.raggixdomiciliari.it - info@raggixdomiciliari.it

ÂŽ…ƒ”–‡ŽŽ‘Â?‡ƒ’”‡…‘Â?ŽƒÍ?Í?ÂŞ ‡†‹œ‹‘Â?‡Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‡Â•Â–ƒ–‡Â?—•‹…ƒŽ‡ †‡Ž ƒ”†ƒ‹Â?–‹–‘Žƒ–ƒƒ ÂƒÂ•Â’ÂƒÂ”Â‘ÇĄ ‹Â?˜‡Â?–‘”‡†‡Ž˜‹‘Ž‹Â?‘Ǥ‘……ƒ ƒŽÂ?ƒ‡•–”‘–‘‰Š‹ǥ•ƒ„ƒ–‘ ͙͛ƒŽŽ‡͚͙Ǥ͛͘Â?‡ŽŽƒ•’Ž‡Â?†‹†ƒ …‘”Â?‹…‡†‹’‹ƒœœƒ—‘Â?‘Ǥ

ÂŽ•ƒ„ƒ–‘•‡‰—‡Â?–‡•—Ž ’ƒŽ…‘ŽƒƒÂ?‡”ƒ–ƒ—…ƒŽ‡ ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ƒ —‹†‘‹Â?‘Â?†ƒ ‹Â?—Â?’”‘‰”ƒÂ?Â?ƒ…Š‡•’ƒœ‹ƒ †ƒ‘œƒ”–ƒƒ‰ƒÂ?‹Â?‹Ǥ”ƒŽ‡ ‹Â?‹œ‹ƒ–‹˜‡…‘ŽŽƒ–‡”ƒŽ‹†‡Žˆ‡•–‹˜ƒŽ †‘Â?‡Â?‹…ƒ͙͜ƒŽŽ‡͙ͥ•‘––‘ ÂŽÇŻÂƒÂ?–‹…ƒŽ‘‰‰‹ƒ†‡ŽŽƒƒ‰Â?‹ˆ‹…ƒ ƒ–”‹ƒŽǯ‹Â?…‘Â?–”‘…‘Â?‰Š‹’‡” Žƒ’”‡•‡Â?–ƒœ‹‘Â?‡†‡Ž•—‘Ž‹„”‘ ƒ—–‘„‹‘‰”ƒˆ‹…‘Dz—‡Ž†‹ƒ˜‘Ž‘ †‹—Â?–”‹ŽŽ‘dzǥÂ?‡Â?–”‡Ž—Â?‡†¿ Í™Í?ƒŽŽ‡͚͙Ǥ͛͘˜ƒ‹Â?•…‡Â?ƒDz  ͙͘͜ƒÂ?Â?‹†‡Ž‡ƒ–”‘†‹ÂƒÂŽĂ–dzǥ ”ƒ……‘Â?–‘‹Â?Â?—•‹…ƒ‡‹Â?Â?ƒ‰‹Â?‹ †‡ŽŽƒ•–‘”‹ƒ†‡Žǎ…‘Â?—Â?ÂƒÂŽÂ‡ÇŻ…‘Â? Žƒ’‡”ˆ‘”Â?ƒÂ?…‡†‹ ‡†‡”‹…‘ ”ƒÂ?…Š‹Â?‹…Š‡•—‘Â?‡”Â?‹Ž …‘Â?–”ƒ„„ƒ••‘Dz‹Ž‹‘Â?†‘dz …‘•–”—–‘†ƒ ƒ•’ƒ”‘ƒ––‘”Â?‘ ƒŽÍ™Í?ÍĄÍ˜Ç¤‹Â‰Â‹Â‘Â˜Â‡Â†Âż‹Ž”‹–‘ †‡ŽŽǯ ƒ’’›Ž—‡ ‘—”•ǣ†ƒŽŽ‡ ͙͠Ǥ͛͘ƒŽŽ‡͚͜„ƒ”‡”‹•–‘”ƒÂ?–‹ ’”‘’‘Â?‰‘Â?‘ÂƒÂ’Â‡Â”Â‹Â–Â‹Â˜Â‹ÇĄÂ?‡Â?–”‡ ‹Â?–‘”Â?‘Ž‡Â?‘–‡†‹Â?—•‹…‹•–‹ …Š‡•‹‡•‹„‹•…‘Â?‘†ƒŽ˜‹˜‘Ǥ

ÂŽ’ƒŽ…‘ƒŽŽ‡•–‹–‘‹Â?‹ƒœœƒ ‹––‘”‹ƒ°ƒÂ?‹Â?ƒ–‘†ƒDzÂƒÂŽĂ– ‹Â?–ƒÂ?‰‘dzǤ ’ƒ••‹”‹–Â?ƒ–‹†‡ŽŽƒ Â?‹Ž‘Â?‰ƒ•‘Â?‘ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ƒ–‹ †ƒ—Â?‘•’‡––ƒ…‘Ž‘†‹†ƒÂ?œƒ †‡Ž˜‡Â?–”‡Â?ÂƒÂ”Â–Â‡Â†Âż͙͞‡†ƒ —Â?…‘”‡‘‰”ƒˆ‹…‘„‘‘‰‹‡ ™‘‘‰‹‡Â?ÂƒÂ”Â–Â‡Â†Âż͛͘Ǥƒ†ƒÂ?œƒ °’”‘–ƒ‰‘Â?‹•–ƒƒÂ?…‘”ƒÂ?‡‰Ž‹ ‹Â?…‘Â?–”‹DzÂƒÂŽĂ–Â•ÂƒÂŽÂ—Â–ÂƒÂ”Â‡ÇĄ „ƒŽŽƒ‡ˆƒÂ„ÂƒÂŽÂŽÂƒÂ”Â‡Çł’”‘Â?‘••‹ Â†ÂƒÂŽÂŽÇŻ••‘…‹ƒœ‹‘Â?‡†‹ƒ„‡–‹…‹ †‡ŽŽƒ’”‘˜‹Â?…‹ƒ’‡”‹Â?˜‹–ƒ”‡‹Ž ’—„„Ž‹…‘ƒ”‹•…‘’”‹”‡ÂŽÇŻÂƒÂ––‹˜‹–Â? ˆ‹•‹…ƒǤ‡Ž‡œ‹‘Â?‹•‹–‡Â?‰‘Â?‘ ‘‰Â?‹Â?‡”…‘Ž‡†¿†ƒŽŽ‡͚͙ƒŽŽ‡ ͚͜Ǥ”‘‹‡œ‹‘Â?‹ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ’‡”–‘ ‰”ƒ–—‹–‡–—––‹‹Ž—Â?‡†¿…‘Â? ‹Â?‹œ‹‘ƒŽŽ‡͚͙Ǥ͙Í?‹Â?’‹ƒœœƒ ‡‘Â?ƒ”†‘ƒ‹Â?…‹Ǥ ÂŽ͚ͥ—Â?ƒ Dz‘––‡„‹ƒÂ?…ƒ†‡Ž‹Â?‡Â?ÂƒÇłÇ¤ ÇŻÂƒÂ”Â–Â‡’”‘’‘Â?‡––‹Ž‹‘ ‘”‰‹‘Ž‹ ƒŽ—•‡‘†‡ŽŽƒ‹––Â?‹Â?˜‹ƒ ”—Â?ƒ–‹…‘Â?Žƒ’‡”•‘Â?ƒŽ‡ Dz—‡•–‘˜‘Ž–‘‹Â?’‘••‹„‹Ž‡dz †‡†‹…ƒ–ƒƒ‹’’‘ƒÂ?‡Ǥ ÇŻÂ‡Â•Â’Â‘Â•Â‹ÂœÂ‹Â‘Â?‡°˜‹•‹–ƒ„‹Ž‡–—––‹ ‹‰‹‘”Â?‹†ƒŽŽ‡͙͞ƒŽŽ‡͚͘Ǥ Â?ÂˆÂ‘ÇŁ ™™™Ǥ…‘Â?—Â?‡Ǥ•ƒŽ‘Ǥ„•Ǥ‹–ǤČ‹Â˜Ç¤Â„Ç¤ČŒ


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

Í™Í&#x;

‡”ƒ‰‹‘Â?‹†‡Ž†‡…”‡–‘ ƒ’”‹Â?ƒ‘’‡”ƒ†‡Ž‰‘˜‡”Â?‘‡––ƒ Il “decreto del fareâ€? è la prima grande opera del governo Letta. Si tratta di un decreto in 80 articoli in cui sono elencate le urgenze e le prioritĂ  di intervento economico. Presentandone i contenuti lo stesso Letta (nella foto) ha sottolineato come il provvedimento – unitamente al disegno di legge in materia di sempliďŹ cazioni che verrĂ  discusso in Consiglio dei ministri - ha come base le sei raccomandazioni rivolte all’Italia

dalla Commissione europea il 29 maggio scorso nel quadro della procedura di coordinamento delle riforme economiche per la competitivitĂ  (“semestre europeoâ€?). In particolare, i diversi interventi rispondono alle raccomandazioni di sempliďŹ care il quadro amministrativo e normativo per i cittadini e le imprese, nonchĂŠ di abbreviare la durata dei procedimenti civili, riducendo l’alto livello del contenzioso

   

    

‘�ˆƒ”–‹‰‹ƒ�ƒ–‘ Ž’”‡•‹†‡�–‡ƒ••‡––‹…‘��‡�–ƒŽ‡†‡…‹•‹‘�‹†‡Ž‰‘˜‡”�‘

3HUODULSUHVD RFFRUUHIDUHGLSL

Ž†‡…”‡–‘†‡Žˆƒ”‡°•‘Ž‘—�’”‹�‘’ƒ••‘�‡ŽŽƒŽ—�‰ƒ‡‹�’‡”˜‹ƒ”‹•ƒŽ‹–ƒ…Š‡‹Žƒ‡•‡†‡˜‡ ƒˆˆ”‘�–ƒ”‡Ǥ‘Ž–‹‹�‘†‹ƒ�…‘”ƒ†ƒ•…‹‘‰Ž‹‡”‡ƒ’ƒ”–‹”‡†ƒ“—‡ŽŽ‘†‡ŽŽƒ’”‡••‹‘�‡ˆ‹•…ƒŽ‡   

(

ugenio Massetti, presidente di Confartigianato di Brescia, è intervenuto nei giorni scorsi sugli ultimi interventi governativi e sul cosiddetto “decreto del fareâ€?: â€œĂˆ ancora troppo poco e, anche se i bonus per le ristrutturazioni e gli ecoincentivi vanno nella strada giusta, rappresentano solo un primo passo. Non è pensabile che il governo scarichi sulle imprese i costi dello slittamento dell’aumento dell’Iva. I nodi piĂš importanti, come quello della pressione fiscale, restano comunque molto intricati e servono altri sforzi da parte del

ce la fanno piÚ a sopportare una pressione fiscale che ormai ha superato il 44%. Pare quasi che si faccia di tutto per costringerci a varcare il confine per trovare condizioni di normalità in cui fare impresa. Normalità significa non subire un fisco che tassa il 68% degli utili lordi d’impresa, mentre, ad esempio in Svizzera, questa aliquota è appena del 30%. Anche a livello locale le imprese chiedono la riduzione e delle imposte e delle tariffe, ma anche semplificazione e razionalizzazione. In particolare, gli artigiani chiedono che la tassazione sia adeguata alle dimensioni dell’azienda, evitando di adottare criteri a taglia unica. Il nostro compito – conclude il presidente Massetti – è quello di essere al fianco   

‘Â?—•‡‡…‘‹Â?…‡Â?–‹˜‹ •—ŽŽ‡”‹•–”—––—”ƒœ‹‘Â?‹ •‘Â?‘Â?‹•—”‡‹Â?’‘”–ƒÂ?–‹ Â?ƒÂ†ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?’ƒ––‘ Ž‹Â?‹–ƒ–‘•‡Â?œƒƒŽ–”‹ ’”‘˜˜‡†‹Â?‡Â?–‹ governo per realizzare riforme serie e radicali. PerchĂŠ il Paese non ha bisogno di solo “rigoreâ€?, ma di sviluppo e di crescita. Serve uno scatto strategico per uscire dalla crisi, serve tagliare gli sprechi e le aree di privilegio della

civile e promuovendo il ricorso a procedure extragiudiziali; sostenere il usso del credito alle attivitĂ  produttive anche diversiďŹ cando e migliorando l’accesso ai ďŹ nanziamenti; intensiďŹ care gli sforzi per scongiurare l’abbandono scolastico e migliorare qualitĂ  e risultati della scuola; proseguire la liberalizzazione nel settore dei servizi e migliorare la capacitĂ  infrastrutturale, incluso nel settore dei trasporti.

politica e della pubblica amministrazione, serve snellire radicalmente la burocrazia. Ăˆ tutto il mondo dell’artigianato che chiede riforme strutturali. C’è grande incertezza sul fatto che la rassicurazione di oggi del governo, possa diventare una “bottaâ€? terribile a fine anno, quando ci si troverĂ  a dover saldare i debiti arretrati con il fisco. Questo decreto non risponde alle prioritĂ  che abbiamo posto, in particolare, sulla necessaria riduzione della pressione fiscale che grava sul costo del lavoro. Paghiamo 38 miliardi di maggiori imposte rispetto alla media Ue e le nostre aziende non

di questi imprenditori coraggiosi, supportandoli concretamente nelle loro esigenze quotidiane, affiancandoli nel loro percorso di sviluppo, combattendo perchĂŠ possano ottenere migliori condizioni in cui operare e aiutandoli a trovare strumenti efficaci per rinnovare ogni giorno quel “saper fareâ€? che ci ha resi una realtĂ  unica al mondo, ma dobbiamo incrementare le occasioni di lavoro, non ridurleâ€?.

ÂŽ†‡…”‡–‘Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‡Â•Â‡Â…Â—Â–Â‹Â˜Â‘ Â?‘Â?•‘††‹•ˆƒŽ‡ƒ––‡•‡ †‡‰Ž‹ƒ––‘”‹†‡Ž•‹•–‡Â?ƒ ‡…‘Â?‘Â?‹…‘Ž‘…ƒŽ‡‡ Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡


͙͠

 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

‘Ž†‹”‡––‹ ͛͘͘„”‡•…‹ƒÂ?‹ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ•Â•Â‡Â?„Ž‡ƒÂ?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡ Si è svolta lo scorso 4 luglio al Palalottomatica di Roma l’assemblea nazionale Coldiretti alla presenza di oltre 15mila coltivatori provenienti da tutta Italia e oltre 300 dalla provincia di Brescia guidati dal presidente provinciale Ettore Prandini. L’assemblea ha avuto avvio con un video contenente i saluti da parte di papa Francesco e del capo dello Stato Napolitano, al quale è seguito un altro interessante video riassuntivo della situazione che oggi sta vivendo l’Italia. Nella

sua relazione il presidente nazionale Sergio Marini che ha posto al centro della sua relazione gli effetti di una crisi epocale sui consumi alimentari, sulla perdita di marchi storici del Made in Italy, i rischi di frodi, contraffazioni e degli Ogm, ma anche gli elementi di successo del modello di sviluppo dell’agricoltura italiana che è l’unico settore a far registrare un aumento nel Pil, nelle esportazioni e nell’offerta di lavoro. Il Presidente Marini tra le altre cose ha evidenziato ai

   

    

••‘’ƒ†ƒ�ƒ Ž”—‘Ž‘†‡ŽŽƒ…‘‘’‡”ƒ–‹˜ƒ†‹‰ƒ”ƒ�œ‹ƒ

5LIHULPHQWR SHUOHD]LHQGH ‡ŽŽƒ•–ƒ‰‹‘�‡†‡ŽŽƒ…”‹•‹…Š‡Šƒ‹�’‘•–‘—�‰‹”‘†‹˜‹–‡ƒ‹ˆ‹�ƒ�œ‹ƒ�‡�–‹ƒŽŽ‡‹�’”‡•‡ “—‡•–ƒ”‡ƒŽ–�Šƒ…‘�•‡�–‹–‘ƒ–ƒ�–‡‹�’”‡•‡ƒ”–‹‰‹ƒ�‡†‹…‘�–‹�—ƒ”‡ƒ˜‹˜‡”‡   

Ă‹

noto che il rapporto tra banche e imprese artigiane non è mai stato idilliaco. I nostri imprenditori lamentano la richiesta di garanzie molto spesso inarrivabili per un’azienda che si fonda sul lavoro di pochi addetti se non addirittura del solo titolare. La drammatica crisi finanziaria che ha travolto i mercati ha certamente peggiorato questa situazione anche se gli effetti di un prevedibile “giro di viteâ€? nella concessione di finanziamenti alle imprese artigiane sono destinati ad arrivare con “effet-

zione bancaria e a trasformare debiti a breve termine in impegni piÚ a lunga scadenza. Doveroso sarebbe che le istituzioni entrassero in campo a favore dell’artigianato e delle piccole aziende con stanziamenti di denaro significativi a favore delle confidi per implementare i fondi di garanzia e per ripararli da insolvenze che nell’ultimo periodo stanno crescendo a dismisura. Ma altrettanto importante sarebbe l’interessamento delle istituzioni nei confronti di quegli enti pubblici locali e nazionali che sono preposti a conferire aiuti pubblici alle imprese, la cui tempistica di erogazione attualmente ha una durata di cirǯ 



to ritardato�. Quello che invece si è già potuto rilevare, e che aggrava una situazione già in atto da mesi, è l’inevitabile contrazione dei consumi che colpisce l’artigianato sia nei settori della produzione di beni sia in quello dei servizi. Non possiamo affermare che l’artigianato sia esente dalle conseguenze del crollo dei titoli azionari sui patrimoni personali ma va detto che la tendenza dei nostri operatori ad investire piÚ realisticamente le proprie risorse direttamente nella loro attività (con acquisto di nuovi spazi, rafforzamento dell’attività, investimenti in

numerosi esponenti del mondo politico presenti in sala che â€œĂ¨ ora arrivato il momento imprescindibile di smettere di fare le cose facili e di iniziare a fare le cose giuste, anche se piĂš difficili! E Coldiretti è da anni che ha messo al centro le cose giuste, nell’interesse non solo del mondo agricolo ma dell’ intero Paeseâ€?. A seguire gli intervenuti di ministri Zanonato (Sviluppo economico), Lorenzin (Salute) Orlando (Ambiente) e De Girolamo (Politiche agricole

personale) ci porta a pensare che la maggior parte non dovrebbe subire clamorosi contraccolpi. Per tornare alla questione dell’accesso al credito, va detto che la Cooperativa di garanzia di Assopadana, oggi piÚ che mai, costituisce un riferimento decisivo per le aziende che si trovano in gravi difficoltà. In proposito, proprio in questi giorni, si è deciso di innalzare il limite massimo di richiesta di finanziamento, portandolo da 250mila a 400mila euro, in particolare per quelli relativi alle necessità di riequilibrio finanziario che mirano a ridurre l’esposi-

ca nove mesi (l’azienda può anche chiudere prima che il finanziamento giunga a destinazione). In buona sostanza l’impegno di tutti non scongiura certo la crisi economica ma la può attenuare.

ÂŽÂ?‘Â?†‘ƒ”–‹‰‹ƒÂ?‘°ˆ”ƒ “—‡ŽŽ‹Â?ƒ‰‰‹‘”Â?‡Â?–‡ ’‡Â?ƒŽ‹œœƒ–‹ Â†ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ–Â–Â‡Â‰Â‰Â‹ÂƒÂ?‡Â?–‘ ‰—ƒ”†‹Â?‰‘†‡ŽŽ‡„ƒÂ?…Š‡


 ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘

͙͡

‘–‹…Š‹ƒ”‹ Dz‘––—”‹‹ǤǤǤ…ƒ–‹dz Il giardino interno di Castello Bonoris riprende ad ospitare i “Notturni in... canti”, eventi musico-letterari organizzati dalla biblioteca comunale in collaborazione con il Comune, Montichiari Musei e Pro loco. Il secondo appuntamento è in programma mercoledì 17 luglio alle 20.45 e avrà come titolo “Anita e Giuseppe: storia d’amore e battaglia”, con Barbara Mino. Ingresso libero; informazioni allo 030/961187.

ƒ—‘˜ƒ ‡˜ƒ‰‡Ž‹œœƒœ‹‘‡’ƒ••ƒ †ƒŽ–‡–ƒ–‹˜‘†‹’‘”–ƒ”‡

‡•î‡ŽŽ‡ˆƒ‹‰Ž‹‡ǡ †‹”‹•…‘’”‹”‡ Žƒ‹••‹‘ƒ”‹‡–

      

‘‡’‘–”‡„„‡…ƒ„‹ƒ”‡ Žƒœ‘ƒ ƒ••ƒ‘”‹‡–ƒŽ‡†‡ŽŠ‹‡•‡ ‘ƒ ƒŽ…‹ƒ–‘ ͙͚Ǥ͚͚͘ƒ„Ǥ ‘ƒ ‘–‹…Š‹ƒ”‹ ͚͚Ǥ͙͚͜ƒ„Ǥ ‘ƒ ƒ”’‡‡†‘Ž‘ ͙͜Ǥ͚͘͡ƒ„Ǥ

ƒŽ…‹ƒ–‡ŽŽ‘ ƒŽ…‹ƒ–‘ ‘–‡Ǥƒ”…‘ •‡–ƒ

͚Ǥ͘͘͡ƒ„‹–ƒ–‹ ͝Ǥ͘͘͡ƒ„‹–ƒ–‹ ͚Ǥ͘͟͟ƒ„‹–ƒ–‹ ͘͞͝ƒ„‹–ƒ–‹

‘–‹…Š‹ƒ”‹ ‘–‹…Š‹ƒ”‹‘”‰‘•‘––‘ ‘˜ƒ‰Ž‹ ‹‰Š‹œœ‘Ž‘

͙͞Ǥ͘͜͠ƒ„‹–ƒ–‹ ͙Ǥ͘͘͠ƒ„‹–ƒ–‹ ͚Ǥ͙͚͝ƒ„‹–ƒ–‹ ͙Ǥ͛͘͝ƒ„‹–ƒ–‹

…“—ƒˆ”‡††ƒ ƒ”’‡‡†‘Ž‘

͙Ǥ͛͘͠ƒ„‹–ƒ–‹ ͙͚Ǥ͙͘͡ƒ„‹–ƒ–‹

ƒ‘ƒ ”‹—‹•…‡͙͘’ƒ””‘……Š‹‡’‡”—–‘–ƒŽ‡†‹͜͠Ǥ͚͞͝ƒ„‹–ƒ–‹

terventi realizzati da questo piccolo centro: in particolare è in corso, in collaborazione con il Banco di credito cooperativo del Garda e anche con il Comune, il progetto del microcredito. Ogni gruppo a livello delle singole parrocchie è autonomo, ma mensilmente si ritrovano tutti e tre insieme per condividere gli interventi e scambiarsi le formazioni necessarie. A settembre, invece, le tre comunità cercheranno di seguire la strada della nuova evangelizzazione, cioè di “riscoprire la missionarietà, portare Gesù nelle famiglie”. Negli ultimi due anni i consigli pastorali unificati hanno incontrato don Tino Decca, il quale ha descritto il modello delle cellule di evangelizzazione; alcuni hanno avuto anche l’opportunità di frequentare il seminario “Vita nuova”. Con l’inizio del nuovo anno pastorale, quindi, c’è l’intenzione di partire almeno con una cellula familiare. Accanto a questo si cercherà di continuare a seminare nel terreno della catechesi degli adulti, sperando di raccogliere i frutti.

ƒ„‹„Ž‹‘–‡…ƒ‘”‰ƒ‹œœƒ Žƒ͛͜ª‡†‹œ‹‘‡†‡Ž …‘…‘”•‘Ǥ Ž–‡”‹‡ —Ž–‹‘°‹Ž͙͛ƒ‰‘•–‘

 

…‘…‘”•‘ ‹’‘‡•‹ƒ •—ŽŽǯ—”‘’ƒ ƒ„‹„Ž‹‘–‡…ƒ…‹˜‹…ƒDz ‹”‘Žƒ‘—œ‹ƒ‘dz†‹…“—ƒˆ”‡††ƒ‘”‰ƒ‹œœƒ‹Ž͛͜λ ’”‡‹‘Ž‡––‡”ƒ”‹‘…‘—‹–ƒ…“—ƒˆ”‡††‡•‡Ǥ Ž…‘…‘”•‘•‹ƒ”–‹…‘Žƒ‹–”‡•‡Ǧ œ‹‘‹ǣ’‘‡•‹ƒ‹–ƒŽ‹ƒƒǡ’‘‡•‹ƒ‹†‹ƒŽ‡––‘„”‡•…‹ƒ‘ǡ”ƒ……‘–‘„”‡˜‡Ǥǯ—”‘Ǧ ’ƒ‹“—‡•–‹ƒ‹Šƒ‡Ž‹‹ƒ–‘Ž‡ˆ”‘–‹‡”‡ˆ‹•‹…Š‡ǡƒ‹“—‡•–‘’‡”‹‘†‘†‹ …”‹•‹‡…‘‘‹…ƒ‡‡”‰‘‘‹ƒ‹‡”ƒƒ”…ƒ–ƒŽ‡‘–‡˜‘Ž‹†‹ˆˆ‡”‡œ‡–”ƒ ‰Ž‹–ƒ–‹…‘’‘‡–‹Žǯ‹‘‡—”‘’‡ƒǤ Ž…‘…‘”•‘•‹…Š‹‡†‡ǣDz‘‰Ž‹‡†‘ Žƒ…”‹•‹…‘‡‘’’‘”–—‹–ǡ“—ƒŽ‹•‘‘Ž‡ˆ”‘–‹‡”‡…Š‡ƒ…‘”ƒ…‹ƒŽŽ‘–ƒƒ‘ ‡…‘‡’‘••‹ƒ‘•—’‡”ƒ”Ž‡ǫdzǤ Ž–‡”‹‡—Ž–‹‘’‡”Žƒ’”‡•‡–ƒœ‹‘‡†‡‹ Žƒ˜‘”‹°‹Ž͙͛ƒ‰‘•–‘Ǥ‡”‹ˆ‘”ƒœ‹‘‹ǡ•‹’—Ö–‡Ž‡ˆ‘ƒ”‡ƒŽŽ‘͙͚͛͘͘͟͡͡͞͡Ǥ

ƒŽŽƒ’”‹ƒ’ƒ‰‹ƒ —‡‹”‹ˆ‹—–‹…Š‡˜ƒŽ‰‘‘‘”‘ —ƒŽ…‘•ƒ’ƒ”‡—‘˜‡”•‹…‹”…ƒ—ƒ—‘˜ƒ…‘•‹†‡”ƒœ‹‘‡ǡƒ‰Ž‹ƒŽ–‹Ž‹˜‡ŽŽ‹ǡ†‡ŽŽƒ •‹–—ƒœ‹‘‡†‹•‘ˆˆ‡”‡œƒ…Š‡†ƒ–‡’‘Žǯƒ”‡ƒ•–ƒ˜‹˜‡†‘ǣ°†‡‹‰‹‘”‹•…‘”•‹ Žǯƒ’’”‘˜ƒœ‹‘‡ǡ‹…‘•‹‰Ž‹‘”‡‰‹‘ƒŽ‡ǡ†‡ŽŽƒ‘œ‹‘‡’”‡•‡–ƒ–ƒ†ƒŽ†Žȋˆ‹”Ǧ ƒ–ƒ”‹‘ƒ—”‘ƒ”‘Ž‹‹Ȍ…Š‡…Š‹‡†‡ƒŽŽƒ‰‹—–ƒ†‹†‡ˆ‹‹”‡†‡–‡”‹ƒ–‹…”‹–‡”‹ ‡ŽŽǯ‹†‹˜‹†—ƒ”‡‹Ž—‡”‘†‹†‹•…ƒ”‹…Š‡‡‹•‹‰‘Ž‹‘—‹ǡDz…‘•¿†ƒ‡˜‹–ƒ”‡ Ȃƒˆˆ‡”ƒ‹Ž…‘•‹‰Ž‹‡”‡Ȃ…Š‡—ƒ•‹‰‘Žƒ…‘—‹–˜‡‰ƒƒ’ƒ‰ƒ”‡ƒ…Š‡ ’‡”ƒŽ–”‡Ǥ‹ƒ‘’‡”—ƒ’’”‘……‹‘’”ƒ‰ƒ–‹…‘ƒŽŽƒ“—‡•–‹‘‡”‹ˆ‹—–‹ǡ•‡œƒ †‡‘‹œœƒœ‹‘‹ǡƒ‘……‘””‡—ƒƒ‰‰‹‘”‡ƒ––‡œ‹‘‡dzǤ Ž…ƒ•‘†‹‘–‹…Š‹ƒ”‹ Šƒˆƒ––‘•…—‘Žƒ‡Ž‘•ƒ„‡‡‹Ž‘‹–ƒ–‘‘•‡””ƒǡ•‘†ƒŽ‹œ‹‘ƒ–‘ƒ‹‰Š‹œœ‘Ž‘ …‘‹Ž’”‡…‹•‘‹–‡–‘†‹…‘–”ƒ•–ƒ”‡‹Ž•‘”‰‡”‡†‹—‘˜‹‹’‹ƒ–‹†‹†‹•…ƒ”‹…Š‡ǣ °•—“—‡•–ƒŽ‹‡ƒ…Š‡ǡ‡Ž͚͙͚͘ǡƒ••‹‡‡ƒŽ‘—‡Šƒˆ‹ƒœ‹ƒ–‘Ž‘–—†‹‘†‹ ‹’ƒ––‘ƒ„‹‡–ƒŽ‡‹†‡ƒ–‘†ƒ ‹—•‡’’‡ƒ‰”‘‡…Š‡‰‹Šƒ‘––‡—–‘‹’”‹‹ǡ „—‘‹”‹•—Ž–ƒ–‹ǤDz‹–”ƒ––ƒ†‹—‘•–—†‹‘—‹…‘‡Ž•—‘‰‡‡”‡‹ –ƒŽ‹ƒȂ”‹…‘”†ƒ

‹ƒŽ—‹‰‹‘•ƒǡ’”‡•‹†‡–‡†‡ŽŽǯƒ••‘…‹ƒœ‹‘‡Ȃ‡‘ƒ…ƒ•‘Šƒ‘––‡—–‘‹Ž ’”‡‹‘†‡ŽŽ‡͙͘͘‹‰Ž‹‘”‹‹†‡‡‹ˆƒ––‘†‹•–ƒ”–Ǧ—’‘†‹ƒŽ‹ǣ…‹ƒ—‰—”‹ƒ‘…Š‡ ƒ…Š‡–”ƒ‹–‡“—‡•–ƒ‹‹œ‹ƒ–‹˜ƒ•‹’‘••ƒ•ƒŽ˜ƒ‰—ƒ”†ƒ”‡‹Ž‘•–”‘–‡””‹–‘”‹‘dzǤƒ —•‹…ƒǡ‹“—‡•–‘•‡•‘ǡ…‘–”‹„—‹”ƒ†ƒ‹—–ƒ”‡ƒ”ƒ……‘‰Ž‹‡”‡ˆ‘†‹’‡”–ƒŽ‡ ’”‘‰‡––‘ǣ•ƒ„ƒ–‘͙͛†ƒŽŽ‡͙͠ƒŽŽ‡͚͜‹˜‹ƒ ‹…‘•‹–‡””Dz‘•‹•ƒ”‹…Š‡‘…dzǡ ‡˜‡–‘˜‘Ž—–‘‹’”‹‹•†ƒ‘•‡””ƒǡ†—”ƒ–‡‹Ž“—ƒŽ‡ǡ–”ƒ—ǯ‡•‹„‹œ‹‘‡†‹—ƒ „ƒ†‡ŽǯƒŽ–”ƒǡ‹–‡”˜‡””ƒ‘‡•’‡”–‹‡–‡…‹…‹‹“—ƒŽ‹†‡Ž—…‹†‡”ƒ‘‰Ž‹•’‡––ƒǦ –‘”‹•—ŽŽƒ•‹–—ƒœ‹‘‡ƒ„‹‡–ƒŽ‡Ǥ‡“—ƒŽ…‘•ƒ•‡„”ƒ—‘˜‡”•‹°‡”‹–‘†‹ —ƒ”‹‘˜ƒ–ƒ‡–ƒŽ‹–…Š‡†‘˜”˜‡†‡”‡ƒ••‹‡‡ǡ’‡”‹Žˆ—–—”‘ǡ•‡œƒ’‹î •–‡”‹Ž‹…‘–”ƒ’’‘•‹œ‹‘‹ǡ’‘Ž‹–‹…‹ǡ…‹––ƒ†‹‹ǡ…‘‹–ƒ–‹‡ƒ••‘…‹ƒœ‹‘‹ǣ‹Ž–‡””‹–‘”‹‘ ‡Žƒ•ƒŽ—–‡•‘‘“—‡•–‹‘‹•—…—‹‘„‹•‘‰ƒ’‡”†‡”‡—Ž–‡”‹‘”‡–‡’‘ǤȋˆǤǤȌ


T E S S E R A M E N T O 2 013

L’Italia siamo noi. C’è una Nazionale che ogni giorno scende in campo: è la piccola e media impresa italiana, tessuto connettivo dell’economia italiana. Da oltre 60 anni Confartigianato la sostiene per renderla più forte. E per far vincere l’Italia sul terreno del lavoro, della ripresa e dello sviluppo.

Confartigianato Imprese Unione di Brescia Via Orzinuovi, 28 - 25125 Brescia - Tel. 030 3745.1 - Fax 030 3745.334 - www.confartigianato.bs.it - info@confartigianato.bs.it


  œƒÂ?ƒ”†‹Â?Â‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

/$92&( '(/ 3232/2 ”ƒÂ?…ƒ Š‹––‹”‡ƒŽ‹œœƒŽƒ•‡”‹‡†‡‹ƒÂ?…‡ŽŽ‹ †ǯ—”‘’ƒ…‘Â?‡‹Â?Â?ƒ‰‹Â?‡Dz†‡‹…‘Â?ˆ‹Â?‹ǥ†‡‹ –”ƒÂ?•‹–‹‡†‡‰Ž‹‹Â?…”‘…‹ǥÂ?ƒƒÂ?…Š‡†‡ŽŽ‡Â„ÂƒÂ”Â”Â‹Â‡Â”Â‡ÇĄ †‡ŽŽ‡ǎ„‘”†‡”Ž‹Â?‡ǯ†‹—Â?ÇŻ—”‘’ƒ†‹Â?‹‰”ƒœ‹‘Â?‹ǥ ‹Â?–‡‰”ƒœ‹‘Â?‹ǥ…Š‹—•—”‡dzČ‹ ƒ—•–‘‘”‡Â?ÂœÂ‹ČŒÇ¤

  ǥ ǯǤ   Ǥ

Il prossimo lontano ,/9$1*(/2 '(//$'20(1,&$ ;9'20(1,&$'(/7(03225',1$5,2 '$/9$1*(/26(&21'2/8&$ 

In quel tempo, un dottore della Legge si alzò per mettere alla prova GesĂš e chiese: “Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?â€?. GesĂš gli disse: “Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?â€?. Costui rispose: “Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo prossimo come te stessoâ€?. Gli disse: “Hai risposto bene; fa’ questo e vivraiâ€?. Ma quello, volendo giustiďŹ carsi, disse a GesĂš: “E chi è mio prossimo?â€?. GesĂš riprese: “Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gèrico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto. Per caso, un sacerdote scendeva per quella medesima strada e, quando lo vide, passò oltre. Anche un levĂŹta, giunto in quel luogo, vide e passò oltre. Invece un Samaritano, che era in viaggio, passandogli accanto, vide e ne ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi lo caricò sulla sua cavalcatura, lo portò in un albergo e si prese cura di lui. Il giorno seguente, tirò fuori due denari e li diede all’albergatore, dicendo: “Abbi cura di lui (...)â€?.

 

 

/

ontano. Suona piĂš importante che in altre parabole quell’attacco “un uomoâ€? col quale inizia il racconto di GesĂš. Sta lĂŹ, credo, il vero punto di partenza per capire chi sia davvero il prossimo. PerchĂŠ il Samaritano che si ferma e soccorre vede solo un uomo e non si chiede niente di piĂš; soccorre un uomo e non fa nulla se quello che sta soccorrendo potrebbe essere il piĂš lontano degli uomini che vorrebbe incontrare. In piĂš: è lui quello lontano rispetto a quelli che stavano ascoltando GesĂš; lui lo straniero, lui quello che non avrebbe dovuto fermarsi. Ma se il Samaritano vede solo un uomo e lo soccorre, stravolge ogni concetto possibile di soccorso per mezzo dell’affinitĂ , della nazione, della religione, della condizione sociale. E lo soccorre perchĂŠ quell’uomo non è piĂš nulla di quello per il quale ci si divide in buoni e cattivi, onesti e criminali, bianchi o neri e tutte le altre distinzioni. Quello è un uomo e lui non sa niente di lui: è il punto piĂš lontano dal nostro pensare il prossi-

mo. Il prossimo è il piĂš lontano e per considerarlo prossimo lo devi vedere come il piĂš lontano. Altrimenti entrano in ballo tutte le limitazioni del nostro agire, dello scegliere chi aiutare e chi no, del dare merito a qualcuno e a qualcuno no. Il prossimo è cosĂŹ lontano che non possiamo sapere chi sia o che trascorsi abbia. PerchĂŠ non è nĂŠ buono nĂŠ cattivo. Ăˆ solo il prossimo. E come tale non lo si conosce fino in fondo e quello che si può fare dipende proprio da questo. PerchĂŠ il comandamento dice di amare il piĂš lontano come ciò che è piĂš vicino: noi stessi. Il piĂš vicino e il piĂš lontano. Applicare a quello che ci è piĂš lontano quello che facciamo al piĂš vicino, a noi stessi. Ăˆ piĂš del fare agli altri quello che vorremmo fosse fatto a noi. PerchĂŠ cosĂŹ è immaginare di conoscere, immaginare a un contraccambio. Ma il prossimo, cioè il piĂš lontano, non può ricambiare. PerchĂŠ non sappiamo chi sia quell’uomo. Ăˆ solo un uomo. E quando il Samaritano si piega su di lui non lo riconosce eppure fa quello che deve fare. Ecco: fa quello

che deve fare. Che è una cosa gigantesca: amarlo anche se è cosĂŹ lontano. Ma lo deve fare non tanto perchĂŠ spera che anche a lui succeda di trovare qualcuno che farebbe altrettanto, ma perchĂŠ riconosce in quel lontano un uomo come lui. Ecco il prossimo: il lontano diventa me stesso. E può esserlo perchĂŠ non fermo il mio amore e non lo incanalo solo su quello che conosco. Non si deve confondere il prossimo con il vicino. Ăˆ un rischio. E nasconde la supponenza di chi può scegliere tra uomo e uomo solo sulla base del proprio modo di vedere; che poi diventa interesse, sia economico che opportunistico; che poi è la radice delle discriminazioni e delle brutture di tutta la storia. Possibile che venga tutto da cosĂŹ poco? Se non fosse cosĂŹ non si capirebbe perchĂŠ questo sia il secondo comandamento, che discende dall’amare Dio con tutto quel che siamo. PerchĂŠ anche Dio è prossimo, proprio perchĂŠ è lontano, proprio perchĂŠ non è come lo immaginiamo. Ma è cosĂŹ. Assoluta libertĂ  di amarci. Quindi prossimo.

 

    

0Dq´XPDQRÂľFUHGHUH" Capita ancora che il credente si senta dire piĂš o meno direttamente: “Ma tu ci credi ancora?â€?. Come se il “credereâ€? fosse una “cosaâ€? ormai passata, che eventualmente andava bene per la vita di qualche secolo fa, ma che non è certo l’atteggiamento dell’uomo Ă  la page, di chi sa e conosce, di chi studia e si aggiorna. Ma il “credereâ€? è una dimensione che appartiene ad uno stadio primitivo e infantile della vita dell’uomo – e che come tale, quindi, può e deve essere superata –, o è un segno di un’umanitĂ  matura e completa? Un uomo “che credeâ€?, è un uomo “veroâ€?, un adulto che affronta la vita, o è solo un “bambinoneâ€?, che, siccome non ha il coraggio e la forza di “usare il cervelloâ€?, continua ancora a “fidarsiâ€??

Ăˆ possibile iniziare a trovare tracce di una risposta ponendo attenzione all’esperienza della vita quotidiana di ciascun uomo di oggi (e di sempre): senza “credereâ€?, senza “fiduciaâ€? non si può – letteralmente – vivere e l’esistenza diventa disumana. Le nostre giornate, infatti, sono vissute – e vivibili – proprio perchĂŠ in gran parte‌ “ci si fidaâ€?! Ci si fida del fatto che il contenuto della scatola di pasta comprata al supermercato sia proprio quello indicato sulla confezione‌ e nessuno di noi si sognerebbe di non fidarsi e di portarla in un laboratorio chimico per “dimostrareâ€? che è veramente cosĂŹ. Ci si fida del fatto che quando scatta il semaforo verde per noi, quelli che hanno il semaforo rosso si fermeranno e consentiranno il

nostro passaggio‌ e nessuno di noi si sognerebbe di procedere ad un’analisi logica rigorosa per verificare se davvero questo avverrĂ . E gli esempi potrebbero continuare a iosa. PerchĂŠ la stragrande maggioranza delle cose che facciamo durante la giornata, le facciamo non tanto perchĂŠ “dimostriamoâ€? tutto, ma perchĂŠ ci fidiamo. Credere, dunque, è la “cosaâ€? piĂš umana di questo mondo e nessuno potrebbe vivere senza fidarsi. La questione seria, allora, non sarĂ  tanto quella di dire che una vita da “credenteâ€? è una vita un po’ infantile‌ bensĂŹ, piuttosto, quella di vedere se la nostra fiducia è ben riposta o mal riposta, se le realtĂ  – e ancor piĂš – le persone cui accordiamo la nostra fiducia siano affidabili oppure no.


ƒ‘…‡†‡Ž‘’‘Ž‘Ǧ‡––‹ƒƒŽ‡†‹‘…‡•ƒ‘†ƒŽ͙͛͠͡Ǧ ‡†‡ǡŽ‡ƒŽ–ǡ…‘”ƒ‰‰‹‘ǦǤ͚ ƒ‘…‡†‡Ž‘’‘Ž‘Ǧ‡––‹ƒƒŽ‡†‹‘…‡•ƒ‘†ƒŽ͙͛͠͡Ǧ ‡†‡ǡŽ‡ƒŽ–ǡ…‘”ƒ‰‰‹‘ǦǤ͚͠Ǧ”‡•…‹ƒǡ͙͙Ž—‰Ž‹‘͚͙͛͘Ǧ‘…‡”‹…‘”†‘͚͠ ‘ ‡†‡Ž‘’ ‡––‹ƒƒŽ‡†‹‘ ‘†ƒŽ͙͛͠͡Ǧ ͠Ǧ”‡•…‹ƒǡ ͙͙Ž—‰Ž‹‘ ‘͚͙͛͘Ǧ‘…‡”‹…‘”†‘ ͚͙͛͘Ǧ ͚͠

3<:4

͙͛‘––‘„”‡

‹‘˜‡†¿͙͙‘––‘„”‡’ƒ’ƒ ‹‘˜ƒ‹

ƒ’”‡•‘Ž‡‡‡–‡‹Ž‘…‹Ž‹‘ …—‡‹…‘ƒ–‹…ƒ‘

ǣ˜‹’ƒ”–‡…‹’ƒ‘͚͚͞͡’ƒ†”‹ǤŠ‹ƒ”‹…‡Ž‡„”ƒ‹Ž’”‹‘ …‡–‡ƒ”‹‘†‡ŽŽƒ•—ƒ‡Ž‡œ‹‘‡ƒ…‹––Ǥ ƒ—‰—”ƒ–‘ƒƒŽ‡‰‘‹Ž—‘˜‘ •–‹–—–‘ ‡†‹…‘’•‹…‘Ǧ’‡†ƒ‰‘‰‹…‘†‡ŽŽƒ‹ƒˆ‘†ƒœ‹‘‡†‹ƒŽŽ‡ƒ‘‹…ƒǤ ‹ƒ’”‡ǡ…‘Žƒ’‡”•‘ƒŽ‡†‹Ž†‘ƒ”’‹ǡŽƒDz‹……‘Žƒ‰ƒŽŽ‡”‹ƒdzǡ’”‘‘••ƒ†ƒŽŽǯ…ƒ‹ ȋ‹‘‡…ƒ––‘Ž‹…ƒƒ”–‹•–‹‹–ƒŽ‹ƒ‹ȌǤ‹‘ ƒŽ„‹ƒ–‹Ǧ‹†—•–”‹ƒ†‡Žˆ”‡††‘ǣ‹’‹ƒ–‹ …‡ŽŽ‡ˆ”‹‰‘”‹ˆ‡”‡ǡ„ƒ…Š‹”‡ˆ”‹‰‡”ƒ–‹ǡ„ƒ…Š‹„ƒ”•—’”‘‰‡––‘ǡ˜‡–”‹‡”‡ˆ”‹‰‡”ƒ–‹ ‡ƒ””‡†ƒ‡–‹’‡”ƒŽ‹‡–ƒ”‹•–‹ǡ‹˜‹ƒƒœœ‹‹͜͝ǡƒŠ‹ƒ”‹Ǥ

/$92&('(/3232/2


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Í&#x161;Í&#x203A;

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;

Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A; Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione a promulgare i decreti riguardanti il miracolo, attribuito allâ&#x20AC;&#x2DC;intercessione del beato Giovanni Paolo II; il miracolo, attribuito allâ&#x20AC;&#x2DC;intercessione del venerabile servo di Dio Alvaro del Portillo y Diez de Sollano, prelato della Prelatura personale della Santa Croce e dellâ&#x20AC;&#x2DC;Opus Dei; il miracolo, attribuito allâ&#x20AC;&#x2DC;intercessione della venerabile serva di Dio Speranza di GesĂš, fondatrice

delle Congregazioni delle Ancelle dellâ&#x20AC;&#x2DC;Amore Misericordioso e dei Figli dellâ&#x20AC;&#x2DC;Amore Misericordioso; il martirio, durante la guerra civile spagnola, dei servi di Dio: Giuseppe Guardiet y Pujol, sacerdote diocesano; Maurizio Ă?Ăąiguez de Heredia e 23 compagni, dellâ&#x20AC;&#x2DC;Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio; Fortunato Velasco Tobar e 13 compagni, della Congregazione della Missione; Maria Assunta e due compagne, religiose professe

della Congregazione delle Suore francescane missionarie della Madre del Divin Pastore; uccise in odio alla Fede in Spagna nel 1936. In piĂš i decreti per le virtĂš eroiche dei servi di Dio: Giuseppe Lazzati, laico consacrato e maestro per molte generazioni di studenti ed educatori; Nicola Dâ&#x20AC;&#x2DC;Onofrio, chierico professo dellâ&#x20AC;&#x2DC;Ordine dei chierici regolari ministri degli infermi (Camilliani); Bernardo Filippo, fratello professo dellâ&#x20AC;&#x2DC;Istituto delle scuole cristiane;

Maria Isabella della Ss.ma TrinitĂ , fondatrice delle Congregazione delle Suore Concezioniste; Maria Carmen Rendiles MartĂ­nez, fondatrice delle Ancelle di GesĂš, chiamate Siervas de JesĂşs de Venezuela. Il Papa ha approvato i voti favorevoli della Sessione ordinaria dei padri cardinali e vescovi circa la canonizzazione del beato Giovanni XXIII e ha deciso di convocare un Concistoro, che riguarderĂ  anche la canonizzazione del beato Giovanni Paolo II.

    

Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;

)HGHOXFHSHUO¡HVLVWHQWH   

/

umen fidei (â&#x20AC;&#x153;La luce della fedeâ&#x20AC;?) è la prima enciclica firmata da papa Francesco. Suddivisa in quattro capitoli, piĂš unâ&#x20AC;&#x2122;introduzione e una conclusione, la lettera â&#x20AC;&#x201C; spiega lo stesso Pontefice â&#x20AC;&#x201C; si aggiunge alle encicliche di Benedetto XVI sulla caritĂ  e sulla speranza e assume il â&#x20AC;&#x153;prezioso lavoroâ&#x20AC;? compiuto dal Papa emerito. Lâ&#x20AC;&#x2122;introduzione illustra le motivazioni poste alla base del documento: recuperare il carattere di luce proprio della fede, capace dâ&#x20AC;&#x2122;illuminare tutta lâ&#x20AC;&#x2122;esistenza dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo, di aiutarlo a distinguere il bene dal male, in particolare in unâ&#x20AC;&#x2122;epoca, come quella moderna, in cui il credere si oppone al cercare e la fede è vista come unâ&#x20AC;&#x2122;illusione, un salto nel vuoto che impedisce la libertĂ  dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo. Lâ&#x20AC;&#x2122;Enciclica vuole rinvigorire la percezione dellâ&#x20AC;&#x2122;ampiezza degli orizzonti che la fede apre per confessarla in unitĂ  e integritĂ . â&#x20AC;&#x153;Chi crede, vedeâ&#x20AC;?, scrive il Papa. Nel primo capitolo, il Pontefice si sofferma sulla figura di GesĂš, mediatore che ci apre a una veritĂ  piĂš grande di noi, manifestazione di quellâ&#x20AC;&#x2122;amore di Dio che è il fondamento della fede. In quanto risorto Cristo è â&#x20AC;&#x153;testimone affidabileâ&#x20AC;?. Usando unâ&#x20AC;&#x2122;analogia, il Papa spiega che come nella vita quotidiana ci affidiamo a â&#x20AC;&#x153;persone che conoscono le cose meglio di noiâ&#x20AC;? cosĂŹ per la fede necessitiamo di qualcuno che

 

Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;DzÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;ÇłÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Âż Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; sia affidabile ed esperto â&#x20AC;&#x153;nelle cose di Dioâ&#x20AC;? e GesĂš è â&#x20AC;&#x153;colui che ci spiega Dioâ&#x20AC;?. La fede â&#x20AC;&#x153;non è un fatto privatoâ&#x20AC;?, ma è destinata a diventare annuncio. Nel secondo capitolo, â&#x20AC;&#x153;Se non crederete, non comprendereteâ&#x20AC;?, il Papa scrive: â&#x20AC;&#x153;La fede senza veritĂ  non sal-

va. Resta una bella fiaba, la proiezione dei nostri desideri di felicitĂ â&#x20AC;?. Ed oggi, data â&#x20AC;&#x153;la crisi di veritĂ  in cui viviamoâ&#x20AC;?, è piĂš che mai necessario richiamare questo legame, perchĂŠ la cultura contemporanea tende ad accettare solo la veritĂ  della tecnologia, ciò che lâ&#x20AC;&#x2122;uomo riesce a costruire e misurare con la scienza e che è â&#x20AC;&#x153;vero perchĂŠ funzionaâ&#x20AC;?, oppure le veritĂ  del singolo valide solo per lâ&#x20AC;&#x2122;individuo e non a servizio del bene comune. Ciò comporta però il â&#x20AC;&#x153;grande oblio del mondo contemporaneoâ&#x20AC;? che â&#x20AC;&#x201C; a vantaggio del relativismo e temendo il fanatismo â&#x20AC;&#x201C; dimentica la domanda sulla veritĂ , sullâ&#x20AC;&#x2122;origine di tutto, la domanda su

Dio. La Lumen fidei sottolinea il legame tra fede e amore, inteso come il grande amore di Dio che ci trasforma interiormente e ci dona occhi nuovi per vedere la realtĂ . A questo punto, il Papa apre unâ&#x20AC;&#x2122;ampia riflessione sul â&#x20AC;&#x153;dialogo tra fede e ragioneâ&#x20AC;?. La fede porta al dialogo. Il terzo capitolo, â&#x20AC;&#x153;Vi trasmetto quello che ho ricevutoâ&#x20AC;?, è incentrato sullâ&#x20AC;&#x2122;importanza dellâ&#x20AC;&#x2122;evangelizzazione: chi si è aperto allâ&#x20AC;&#x2122;amore di Dio, non può tenere questo dono per sĂŠ, scrive il Papa, ricordando la catena ininterrotta dei testimoni della fede. Ciò comporta il legame tra fede e memoria perchĂŠ lâ&#x20AC;&#x2122;amore di Dio mantiene uniti tutti i tempi e ci rende contemporanei a GesĂš. Inoltre, diventa â&#x20AC;&#x153;impossibile credere da soliâ&#x20AC;?, perchĂŠ la fede apre lâ&#x20AC;&#x2122;io al â&#x20AC;&#x153;noiâ&#x20AC;? e avviene sempre â&#x20AC;&#x153;allâ&#x20AC;&#x2122;interno della comunione della Chiesaâ&#x20AC;?. Per questo, â&#x20AC;&#x153;chi crede non è mai soloâ&#x20AC;?. Câ&#x20AC;&#x2122;è â&#x20AC;&#x153;un mezzo specialeâ&#x20AC;? con cui la fede può trasmettersi: i sacramenti. Il quarto capitolo, â&#x20AC;&#x153;Dio prepara per loro una cittĂ â&#x20AC;?, spiega il legame tra la fede e il bene comune. La fede rende saldi i vincoli fra gli uomini e si pone al servizio concreto della giustizia, del diritto e della pace. Lâ&#x20AC;&#x2122;Enciclica si sofferma, poi, sugli ambiti illuminati dalla fede: la famiglia fondata sul matrimonio, i giovani, i rapporti sociali, la natura, la sofferenza e la morte. Allâ&#x20AC;&#x2122;uomo che soffre Dio offre la sua presenza che accompagna, che apre un varco di luce nelle tenebre. In questo senso, la fede è congiunta alla speranza.

Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;

Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;

 Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;DzÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;dzǣÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; DzÂ&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;dzǥÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄ°Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;¿͠ǥÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;DzÂ&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;dzǣÂ&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2014;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Ǥ Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; DzÂ&#x192;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;dzǥÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021; °Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Ǥ

,67,78729(1',7(*,8',=,$5,('(/75,%81$/(',%5(6&,$ %UHVFLDÂą9LD'DOPD]LDÂą7HOÂą)D[6,72,17(51(7ZZZLYJEUHVFLDFRP0$,/LYJEUHVFLD#LYJEUHVFLDFRP 75,%81$/(',%5(6&,$ &253,',5($72 6$%$72$//(25((6(*8(17,35(662/$6('(,9*,1 %5(6&,$9,$'$/0$=,$1Â&#x192; $67$ /2772&57 &5738/0,1223(/9,9$527*'- 32572*$//2 $112 &2181$&+,$9(0$1&$17(','2&80(17,',&,5&2/$=,21( .0&,5&$%$6($67$(852 &57%,&,&/(77$'$'211$0$5&$'28%/( %$6($67$(852 &5702817$,1%,.(&83Âś6$00257,==$7$&21)5(12$', 6&2$17(5,25(%$6($67$(852 ,1&$62',$67$'(6(57$$35(==2%$6(',67,0$6,352&('(5$Âś 68%,72$//$9(1',7$$/0$**,252))(5(17( (;$57 6$%$72$//(25((6(*8(17,35(662/$6('(,9* ,1%5(6&,$9,$'$/0$=,$1Â&#x192; $67$ /2772 $8729(7785$ 92/.6:$*(1 3$66$7 && 7', &$0 %,2$8720$7,&2'6*7*(&07$112&,/,1'5$7$&& .:&2181$&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21( (&(57,),&$72',35235,(7$Âś.0&,5&$%$6($67$(852 6,'$$772&+(,1&$62',$67$'(6(57$6,352&('(5$Âś $//(25((6(*8(17,$//$9(1',7$$/0$**,252))(5(17( 352*5$00$'(//(9(1',7(,16('('(/25(( 6(*8(17, /2772 %(1, 75$7725($*5,&2/2-2+1'((5(5002'(//2 67*%6'$112&21&+,$9(/,%5(772',&,5&2/$ =,21(%$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,', '(/35(==2%$6(/2772%(1,1Â&#x192;3$,$',6$1'$/,'$'21 1$9$5,(0$5&+(02'(//,(0,685(%$6($67$(852( 352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1, 7$92/2,1&5,67$//25(77$1*2/$5(&21%$6$0(172,1&5,67$/ /2%$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/ 35(==2%$6(/2772%(1,0$&&+,1$7$*/,(5,1$5$',$/(3(5 /(*12&21%$6$0(172%$6($67$(852(352*5(6 6,9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1,02725( &255(17(&217,18$&20(57<3(7/385&2/25(9(5'(%$6( $67$ (852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2 %$6(/2772%(1,'8(%256(,13(//(720)25'1829(&21 &8672',$ %$6( $67$ (852  ( 352*5(66,9( 5,'8=,21, ','(/35(==2%$6(/2772%(1,/(772,13(//(7(67$', 0252&215(7(('2*+(0$5&$348$'523257$79,10(7$//2 &2/25(1(52&210(&&$1,602(/(775,&20$5&$2==,2&217( /(&20$1'2%$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,

','(/35(==2%$6(/2772%(1,02%,/(62**,2512&20321,%,/( ,1/(*120$5521((3$11$&21$17(/(*12'8($17(9(75275(&$6 6(77,9$1,'8(',9$1,$75(('8(3267,,1(&23(//(796$0681*%$6( $67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/27 72%(1,$872&$552)25'75$16,7'233,$&$%,1$&21&$6621( 5,%$/7$%,/(75,/$7(5$/(7*'+&6$112&,/,1'5$7$&&.: 3257$7$.*&21&+,$9(/,%5(772',&,5&2/$=,21(0$1&$17( ', &(57,),&$72 ', 35235,(7$Âś %$6( $67$ (852  ( 352*5(66,9( 5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1,'8(32/7521(9(//8 72 52662 ( 67587785$ '25$7$7$92/2 &21 *$0%( 0266( 5(77$1*2 /$5,63(&&+,25(77$1*2/$5(&21&251,&(,1/(*12'8(&$66(77,(5( &2/25252672/$,17(66872&21&2//2(%25',,19,621(0$1,&+,12 '211$79/&'/2(:(32//,&,0$1&$17(',7(/(&20$1'29,621()(0 0,1$ /$925$=,21($ 75$632572 %$6($67$ (852  ( 352*5(66, 9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1,1Â&#x192;%256(9$5, 02'(//,&2/25,(',0(16,21,1Â&#x192;9$/,*(&$53,6$%$6( $67$(852 (352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772)%(1, ',3,172&21),*85($5,/,(920$&&+,1$3(5&$))(Âś&2102%,/(772&20 387(5021,7253+,/,36021,725$&(57$67,(5$0286(75(67$03$17, +3((36210$&&+,1$'$6&5,9(5(2/,9(77,(7'8(5(*,675$725,', &$66$2/,9(77,&5)'8(7(/()21,252/2*,2)25128+9&(175,)8 *$7$92/,1275(6$/'$725,$67$*12252/2*,2%,/$1&,$75(7$92/, 9(75,1$'8(02%,/,6(3$5(Âś$33(1',$%,7,6(',(%$6($67$0$**,25 2))(5(17( 352*5$00$'(//(9(1',7(,1/82*2'(/25((6(*8(17, /2772%(1,$//(25((6(*8(17,,13$5$7,&29,$;;,90$**,2 1Â&#x192;6(*$$1$67523(5/$925$=,21((7$*/,27(668720$5&$&$521 %$6( $67$ (852  ( 352*5(66,9( 5,'8=,21, ',  '(/ 35(==2 %$6(/2772%(1,$//(25((6(*8(17,,1&257()5$1&$9,$'(, &$55(77,1Â&#x192;,03,$172',%(721$**,2&203/(72',6,/26*58)% $7255(&21&$552('8(=$9255(%$6($67$(852(352 *5(66,9( 5,'8=,21, ',  '(/ 35(==2 %$6( /2772  %(1,$//( 25(  ( 6(*8(17, ,1 (5%86&2 9,$ ,6(2 1Â&#x192; &,67(51$ 3(5 *$62/,2 &20 3/(7$ ', 3203$ (/(775,&$ 0$75,&2/$  %$6( $67$ (852  ( 352*5(669(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1,$//(25( (6(*8(17,,1(5%86&29,$529$721Â&#x192;35(662&(1752&200(5 &,$/(/(3257()5$1&+(7$92/,721',7$92/25(77$1*2/$5(6( ',( 5,9(67,7( 672))$ %,$1&$ &(5('(1=$ ,1 /(*12 &21$/=$7$ 02%,/( /(*12%,$1&2&21'8($17(('8(&$66(77,%,/$1&,$,1$&&,$,202%,/, ,1 /(*12 %,$1&2  %$1&21( ,1 /(*12 &+,$52 &21 9(75,1$ &21 &(//( %2//,725( 3(57+( ,1$&&,$,2 )5,*2 ,1$&&,$,2 %$662$ '8($17( /$ 9(//2$'8(9$6&+(&2102%,/(&$33$$63,5$17(,1$&&,$,27$92/2'$ /$9252,1$&&,$,27$67,(5$,1$&&,$,2%(572Âś6*77$92/,12,1$&&,$,2 &215827(&$33$$63,5$17(,1$&&,$,2/$9$%,&&+,(5,,1$&&,$,2:(*$ /$9$1',12,1$&&,$,29$6&$*5$1'(7$92/2'$/$9252,1$&&,$,23(16, /(,1$&&,$,2'8($17(6&255(92/,02%,/(&21/$9$1',12,1$&&,$,2$'

81$9$6&$'8($17(6&255(92/,$%%$77,725()5,8/,12;7$92/,12'$ /$9252,1$&&,$,2)2512%(572Âś6)5,*29(57,&$/(%26+$'8($17( /$9$1',12,1$&&,$,27$92/,'$5,6725$17(9$5,6(',(,1/(*12 7,329,0,1,75(02%,/,%$66,,1$&&,$,2)5,*2&21$17(3(16,/(,1 $&&,$,2)5,*29(57,&$/(,1$&&,$,2'8(7$92/,'$/$9252,1$&&,$,2$ '8($17(6&255(92/,3(16,/(,1$&&,$,2&21'8($17(6&255(92/, $))(77$75,&(,1$&&,$,2)251260(*)25123(572$67%(572Âś6)25 12,1$&&,$,2&21$332**,2'8(&(//()5,*20$67(5&(//$)5,*2$ '8($17(9(7527(.1$'8(32/7521((81',9$12,1/(*12/$925$ 72%$1&2&$66$32/7521(,19,03(//(0$5521(02%,/,,1$&&,$,2 &21/$9(//2/$9$6729,*/,((/)5$02/$9$6729,*/,()$%$57$92/, 1,'$/$925275(3,$1,&27785$$)82&+,62*(7&$33$$63,5$17( 02%,/( 6&$))$/( 52662 &21 75( 9$1, 02%,/( &21 9$12 0(162/$ 81$6(',$,19,0,1,&20387(5&203/(72',021,7257$67,(5$(028 6(67$03$17(+367$%,/,==$725($3&7(/()212)$;5(*,675$725( ', &$66$ 5,/(9$725( %$1&2127( )$/6( 0$5&$ (3621 $&&(6625,2 3$*2 %$1&20$7 7(/()212 &25'/(66 3$1$621,& '8( 32/7521( /( *127$92/,12%$66248$'5$727$92/,12%$6625(77$1*2/$5('8( &2/211( )250$ ,175(&&,$7$ 02%,/( '8($17( ( '8( &$66(77, &21 $/=$7$&2162//(%$0%8Âś1Â&#x192;9$6,%8''+$,10$502%$&21(%$55, 6725$17(/81*2&,5&$0(75,&21$&&(6625,0$&,1$&$))(Âś'8( )$%%5,&$725,*+,$&&,2%5(0$)5,*2$'8($17(7$92/,1263(&&+,2 &21&251,&(02%,/($&2/211$&21&$66(772'8(02%,/(77,%$66, /8&,$62)),772)5,*2%,$1&2%$1&21(&21$//Âś,17(512)5,*2 $17('8(/$9$1',1,5(752%$1&2&21$17((0(162/(,1/(*12 63(&&+,2&21&251,&(,15$0(%$6($67$(852(352*5(6 6,9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1,$//(25(( 6(*8(17,,1529$729,$;;9$35,/(1Â&#x192;0$&&+,1$,1'8675,$/(3(5 $'(6,9$5(,17(51,&2//,(32/6,&$0,&,(0$5&$.$11(*,(66(502'(/ /2 +. %$6( $67$ (852  ( 352*5(66,9( 5,'8=,21, ',  '(/ 35(==2%$6(/2772%(1,$//(25((6(*8(17,,1&2/2*1( 9,$3217()$%%521Â&#x192;75$3$125$',$/(8&,0802'(//25/ %$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2 %$6( /2772  %(1, )5(6$75,&( 3(5 /$925$=,21, 0(&&$1,&+( 0$5 &$25$90,',67$0%$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21, ','(/35(==2%$6(/2772%(1,$//(25((6(*8(17,,1 &2/2*1( 9,$ 520$ 1Â&#x192; %$1&21( (6326,=,21( 0(5&( 5()5,*(5$72 $05&$$51(* &2032672 '$  (/(0(17, &20321,%,/, ,1$&&,$,2 ,12; &219(75,1$$17(5,25(/81*2&,5&$0(75,1Â&#x192;7$92/,'$/$9252,1 $&&,$,21Â&#x2020;6&$))$/$785(&20321,%,/,'233,(%$1&2)5,*226&$5 7,(//(/81*2&,5&$0(75,%$1&2)5,*2$51(*/81*2&,5&$0(75, %$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2 %$6(/2772%(1,$//(25((6(*8(17,,13$/$==2/29,$%5( 6&,$1Â&#x192;&8&,1$,1'8675,$/(,1$&&,$,2,12;&21)82&+,(3,$675$ $'8()82&+,()2512$*$6&$33$$63,5$17(,1$&&,$,2%$6($67$ (852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/35(==2%$6(


Í&#x161;Í&#x153;

 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

DzÂ&#x160;Â&#x2039;°Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039; Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŤÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;ǨÂ&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;¿ǣÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2026;ÇŻÂ&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ÇŽÂ&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇŻÇĄÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?°Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;ǢÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇłČ&#x2039; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Č&#x152;

  Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;̚͠Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;

Immigrati in mare, spina nel cuore Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;DzÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;dzǥÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;DzÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2021;DzÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Çł



   

*

li immigrati morti in mare sono â&#x20AC;&#x153;come una spina nel cuoreâ&#x20AC;?, che deve provocare â&#x20AC;&#x153;la coscienza di tuttiâ&#x20AC;? per â&#x20AC;&#x153;cambiare concretamente certi atteggiamentiâ&#x20AC;?. Lo ha detto il Papa, che a Lampedusa davanti a 10mila persone ha cominciato lâ&#x20AC;&#x2122;omelia dalla risonanza che ha avuto nel suo animo una notizia di cronaca: â&#x20AC;&#x153;Immigrati morti in mare, da quelle barche che invece di essere una via di speranza sono state una via di morteâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Quando alcune settimane fa ho appreso questa notizia, che purtroppo tante volte si è ripetuta â&#x20AC;&#x201C; ha rivelato papa Francesco â&#x20AC;&#x201C; il pensiero vi è tornato continuamente come una spina nel cuore che porta sofferenza. E allora ho sentito che dovevo venire qui oggi a pregare, a compiere un gesto di vicinanza, ma anche a risvegliare le nostre coscienze perchĂŠ ciò che è accaduto non si ripetaâ&#x20AC;?. Fin dallâ&#x20AC;&#x2122;inizio il Papa ha detto â&#x20AC;&#x153;una parola di sincera

 

gratitudine e di incoraggiamentoâ&#x20AC;? agli abitanti di Lampedusa e Linosa, alle associazioni, ai volontari e alle forze di sicurezza, che hanno â&#x20AC;&#x153;mostrato attenzione a persone nel loro viaggio verso qualcosa di miglioreâ&#x20AC;?: â&#x20AC;&#x153;Voi siete una piccola realtĂ , ma offrite un esempio di solidarietĂ !â&#x20AC;?. Un â&#x20AC;&#x153;pensieroâ&#x20AC;?, inoltre, â&#x20AC;&#x153;ai cari immigrati musulmani

che stanno iniziando il digiuno di ramadanâ&#x20AC;?: â&#x20AC;&#x153;La Chiesa vi è vicina nella ricerca di una vita piĂš dignitosa per voi e le vostre famiglieâ&#x20AC;?. Chi di noi ha pianto per questo fatto e per fatti come questo? Chi ha pianto per la morte di questi fratelli e sorelle? Chi ha pianto per queste persone che erano sulla barca? Per le giovani mamme che portavano i loro bambini? Per questi uomini che desideravano qualcosa per sostenere le proprie famiglie?â&#x20AC;?. Sono le domande incalzanti che papa Francesco ha posto a Lampedusa, affiancandole alle altre due che ha formulato durante lâ&#x20AC;&#x2122;omelia: â&#x20AC;&#x153;Adamo dove sei?â&#x20AC;? e â&#x20AC;&#x153;Dovâ&#x20AC;&#x2122;è tuo fratello?â&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Siamo una societĂ  che ha dimenticato lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza del piangere, del â&#x20AC;&#x2DC;patire conâ&#x20AC;&#x2122;â&#x20AC;?, ha ammonito papa Francesco soffermandosi su quella che ha definito la â&#x20AC;&#x153;globalizzazione dellâ&#x20AC;&#x2122;indifferenzaâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Nel Vangelo â&#x20AC;&#x201C; ha fatto notare il Papa â&#x20AC;&#x201C; abbiamo ascoltato il grido, il pianto, il grande lamento: â&#x20AC;&#x2DC;Rachele pian-

   



ge i suoi figliâ&#x20AC;Ś perchĂŠ non sono piĂšâ&#x20AC;&#x2122;. Erode ha seminato morte per difendere il proprio benessere, la propria bolla di sapone. E questo continua a ripetersiâ&#x20AC;Śâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Domandiamo al Signore â&#x20AC;&#x201C; lâ&#x20AC;&#x2122;invito del Papa â&#x20AC;&#x201C; che cancelli ciò che di Erode è rimasto anche nel nostro cuore; domandiamo al Signore la grazia di piangere sulla nostra indifferenza, sulla crudeltĂ  che câ&#x20AC;&#x2122;è nel mondo, in noi, anche in coloro che nellâ&#x20AC;&#x2122;anonimato prendono decisioni socio-economiche che aprono la strada a drammi come questoâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere in bolle di sapone, che sono belle, ma non sono nulla, sono lâ&#x20AC;&#x2122;illusione del futile, del provvisorio, che porta allâ&#x20AC;&#x2122;indifferenza verso gli altri, anzi porta alla globalizzazione dellâ&#x20AC;&#x2122;indifferenzaâ&#x20AC;?. Ă&#x2C6; il punto centrale dellâ&#x20AC;&#x2122;omelia di papa Francesco nel suo primo viaggio in Italia, caratterizzato da toni di forte denuncia. â&#x20AC;&#x153;Ci siamo abituati alla sofferenza dellâ&#x20AC;&#x2122;altro, non ci riguarda, non ci interessa, non è affare nostro!â&#x20AC;?,

 

ha ammonito il Papa, secondo il quale oggi â&#x20AC;&#x153;ritorna la figura dellâ&#x20AC;&#x2122;Innominato di Manzoniâ&#x20AC;?, perchĂŠ â&#x20AC;&#x153;la globalizzazione ci rende tutti â&#x20AC;&#x2DC;innominatiâ&#x20AC;&#x2122;, responsabili senza nome e senza voltoâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Chiediamo perdono â&#x20AC;&#x201C; ha detto â&#x20AC;&#x201C; per lâ&#x20AC;&#x2122;indifferenza verso tanti fratelli e sorelle, ti chiediamo perdono per chi si è accomodato, si è chiuso nel proprio benessere che porta allâ&#x20AC;&#x2122;anestesia del cuore, ti chiediamo perdono per coloro che con le loro decisioni a livello mondiale hanno creato situazioni che conducono a questi drammiâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Tanti di noi, mi includo anchâ&#x20AC;&#x2122;io â&#x20AC;&#x201C; le parole di papa Francesco â&#x20AC;&#x201C; siamo disorientati, non siamo piĂš attenti al mondo in cui viviamo, non curiamo, non custodiamo quello che Dio ha creato per tutti e non siamo piĂš capaci neppure di custodirci gli uni gli altriâ&#x20AC;?. Secondo il Papa, â&#x20AC;&#x153;siamo caduti nellâ&#x20AC;&#x2122;atteggiamento ipocrita del sacerdote e del servitore dellâ&#x20AC;&#x2122;altare, di cui parla GesĂš nella parabola del Buon Samaritano: guardiamo il fratello mezzo morto sul ciglio della strada, forse pensiamo â&#x20AC;&#x2DC;poverinoâ&#x20AC;&#x2122;, e continuiamo per la no-



Â&#x2018;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;

Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?

Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;

DzÂ&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Ǥ Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;° Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2022;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇĄ Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;dzǤ Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Dz°Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2014;��?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ1Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192; Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;°Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Ǥ Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;°Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ǤÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;dzǤ

Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;ĚšÂ&#x2026;Â&#x2039;Â?ÇŁ°Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;ǤĚšÂ&#x2026;Â&#x2039;Â?°Â&#x17D;ĚšÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ1Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;° Â&#x2014;Â?ĚšÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ǤÂ&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ĚşÂ&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â? Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ǤÂ?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Ă&#x2013;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;° Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Ă&#x2013; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;̺Ǥ

̺̚ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x17D;ĚšÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Ǥ Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;̺Ǥ Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;ǤĚşÂ&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Ǥ Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; ĚšÂ&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Ěš Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;̺ǤĚşÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x17D;ĚšÂ&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;ĚšÂ&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;̺Ǥ


 Í&#x2122;Í&#x2122;  Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Í&#x161;Í?

Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x2039;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;



 

Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039; Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039; Í&#x161;Í?Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;

Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;

Í?Í&#x17E;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;

Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â? Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; Č&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;ÎťÂ&#x2030;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;Č&#x152;

Í&#x203A;Í&#x203A;Í?Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â? Í&#x153;ǤÍ?Í&#x;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2122;Í&#x; Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2DC;

Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍ Í Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039; Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;

Í&#x2122;ÍĄÂ?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;

Í&#x;Í&#x153;Í&#x153;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Í&#x2122;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Í&#x153;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;

Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇŁ Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;ĚšÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;

Í&#x2122;Í&#x203A;Í&#x2DC;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;

Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;

Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;

Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x2DC;ÎŹ Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;

Í&#x2122;Í&#x;Í&#x17E;ǤÍ&#x17E;Í?ÍĄ

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2039;

Í?Í&#x161;ǤÍ&#x153;Í&#x2DC;Í&#x161;

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;

Í&#x153;Í&#x17E;Ǥ͠Í&#x161;Í&#x2122;

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;

Í&#x153;Í&#x153;ǤÍ&#x153;ÍĄÍ&#x17E;

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;

Í&#x161;Í&#x;ǤÍ&#x17E;ÍĄÍ&#x2122;

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;

Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2020;Â&#x2039;Í&#x161; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;

Í?ǤÍ&#x161;Í&#x2122;Í?

Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇŁ 

stra strada, non è compito nostro; e con questo ci sentiamo a postoâ&#x20AC;?. Ma la domanda â&#x20AC;&#x153;dovâ&#x20AC;&#x2122;è tuo fratello?â&#x20AC;?, in altre parole, â&#x20AC;&#x153;non è una domanda rivolta ad altri, è una domanda rivolta a me, a te, a ciascuno di noiâ&#x20AC;?, ha esclamato papa Francesco: â&#x20AC;&#x153;Quei nostri fratelli e sorelle cercavano di uscire da situazioni difficili per trovare un poâ&#x20AC;&#x2122; di serenitĂ  e di pace; cercavano un posto migliore per sĂŠ e per le loro famiglie, ma hanno trovato la morte. Quante volte coloro che cercano questo non trovano comprensione, accoglienza, solidarietĂ ! E le loro voci salgono fino a Dioâ&#x20AC;?.

ĚşÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â? Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Ǣ Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018; Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;ÂąÂ&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Ěş   

Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;

Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Dz1Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; ÇŽÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;ÇŻÂ&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ǤÂ?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?dzǤDzÂ&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;°Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D; Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;ǤÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;dzǤ

DzÂ&#x160;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŤÂ&#x160;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŤ Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â?Â&#x192;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇŤÂ&#x2021;Â&#x201D; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;ǍdzǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;

   

,O3DSDKDGHQXQFLDWRO HJRLVPR GLXQ2FFLGHQWHFLHFRHVRUGR

Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ĚšÂ&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; ĚşÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇŁÂ&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Ěş

D

a vascelli della speranza a vere e proprie casse mortuarie: questa la parabola tragica che vede protagonisti i migliaia di migranti che dallâ&#x20AC;&#x2122;Africa, con mezzi impropri ad affrontare i marosi, tentano di raggiungere le nostre coste. Una â&#x20AC;&#x153;strageâ&#x20AC;? sena soluzione di continuitĂ  che ci vede tutti coinvolti, come uomini, prima che come italiani. Un dramma che spesso e sovente facciamo finta di non vedere, voltando la testa dallâ&#x20AC;&#x2122;altra parte, chiudendo il cuore alla solidarietĂ . Chi, invece, non si è fatto irretire dalle sirene dellâ&#x20AC;&#x2122;indifferenza è papa Francesco. LunedĂŹ 8 luglio, infatti, il Santo Padre si è recato a Lampedusa per testimoniare la sua vicinanza ai migranti, ai clandestini, tentando di svegliare le coscienze, comprese quelle di molti cattolici. Il Papa ha sollevato in tal modo il problema, se cosĂŹ lo vogliamo chiamare, delle migliaia di cadaveri di migranti, custoditi per sempre sul fondo del Mediterraneo. â&#x20AC;&#x153;Queste sono morti causate da un egoismo generaleâ&#x20AC;?: ha commentato padre Mario Toffari, direttore dellâ&#x20AC;&#x2122;Ufficio per i migranti di Brescia. â&#x20AC;&#x153;Noi la stessa Messa lâ&#x20AC;&#x2122;abbiamo celebrata con mons. Beschi e con il Vicario generale a San Faustino, proprio per i defunti del mareâ&#x20AC;?. Evidenziando cosĂŹ la vicinanza ai migranti che da sempre contraddistingue la diocesi di Brescia, padre Toffari ha contestualizzato il dramma dei viaggi senza approdo: â&#x20AC;&#x153;Questa tragedia che colpisce i migranti credo si inserisca nel piĂš complesso mondo dellâ&#x20AC;&#x2122;indifferenza. Ormai ognuno vive rinchiuso nel proprio egoismoâ&#x20AC;?. Per tali ragioni, come ha denunciato il Pontefice, il pubblico si dimostra assuefatto di fronte al-

le notizie di cronaca nera riguardanti le vittime dei viaggi della speranza. Indifferenza ed egoismo acuiti dalla crisi economica. Da qui lâ&#x20AC;&#x2122;accrescere del numero di persone per cui â&#x20AC;&#x153;prima pensiamo ai nostri e poi agli altriâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Bisogna capire chi sono i nostri?â&#x20AC;?, ha ribattuto padre Toffari, ricordando che la parrocchia, la chiesa, è anche la casa degli immigrati. La linea del direttore dellâ&#x20AC;&#x2122;Ufficio per i migranti è chiara: â&#x20AC;&#x153;Nessun buonismo e nessuna demonizzazioneâ&#x20AC;?. Nel suo discorso a Lampedusa, ha sottolineato padre Mario, â&#x20AC;&#x153;non credo che il Papa abbia voluto dire che chiunque arrivi in Italia debba essere regolarizzato, nĂŠ che ci debbano essere dei contratti internazionali che impediscano lâ&#x20AC;&#x2122;emigrazioneâ&#x20AC;?. Poi un ricordo personale: â&#x20AC;&#x153;Il fondatore della mia congregazione, il Beato Giovanni Battista Scalabrini, giĂ  nel 1878 sosteneva la necessitĂ  di togliere ai mediatori di carne le ragioni su cui fare leva per costringere le persone ad emigrare, come fame e persecuzioni politicheâ&#x20AC;?. Lo schiavismo, la predazione delle ricchezze africane, le guerre intestine e le con-

tinue ingerenze occidentali nei processi politico-economici dellâ&#x20AC;&#x2122;Africa hanno reso il messaggio del Beato tragicamente attuale. Il problema di fondo è questo, riferisce padre Toffari: â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;emigrazione oggi è una necessitĂ . Bisogna intervenire sulle cause che la provocano. Quando noi avremo fatto un intervento globale nel terzo mondo, in modo da restituirgli quanto ci ha dato, solo allora vedremo che lâ&#x20AC;&#x2122;emigrazione diventerĂ  una cosa volontaria e quindi un fenomeno di massa inferiore a come lo conosciamo oggiâ&#x20AC;?. Altro tema scottante è lâ&#x20AC;&#x2122;integrazione e i problemi connessi alla cittadinanza. Circa 58 Paesi non prevedono il possesso della doppia cittadinanza, per cui, una volta acquisita quella del paese ospitante, gioco forza si perde la cittadinanza del Paese di provenienza. Molti bambini in special modo quelli che non sono nati qui e che sono arrivati dopo rischiano di non ottenere la cittadinanza, venendo discriminati dagli stessi stranieri che lâ&#x20AC;&#x2122;hanno ottenuta. Câ&#x20AC;&#x2122;è poi il problema del rimpatrio. In molti casi il bambino rimane italiano senza che gli ven-

ga concessa la cittadinanza da parte del Paese di provenienza dei genitori. Un ulteriore caso concerne i bambini possessori della cittadinanza italiana, con genitori privi della stessa. In tal caso ci sarebbero gravi ripercussioni riguardanti la rappresentanza legale. I problemi legati allâ&#x20AC;&#x2122;integrazione sono molteplici e di difficile risoluzione. Ă&#x2C6; certo però che, ha concluso padre Toffari, â&#x20AC;&#x153;finchĂŠ ci saranno delle situazioni di ingiustizia politica e sociale, è chiaro che i Paesi ricchi non potranno trincerarsi dietro un muro dâ&#x20AC;&#x2122;indifferenzaâ&#x20AC;?. (Romano Guatta Caldini)

Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039; Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; °Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;ÇŁDzÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â? Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Çł


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;

Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;

Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x17E;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x2021;

Fino al 15 luglio il Vescovo partecipa al pellegrinaggio diocesano in Grecia.

La Cancelleria della Curia diocesana annuncia i seguenti provvedimenti dellâ&#x20AC;&#x2122;Ordinario:

Il 7 luglio è scomparso don Giovanni Anderloni, classe 1920. Ordinato ad Asti nel 1947, è stato funerato e sepolto a Collebeato il 9 luglio 2013. Il 10 luglio è scomparso anche don Renato Giacomelli, ospite della Rsa mons. Pinzoni. La veglia funebre è giovedÏ 11 luglio alle 16 nella cappella della Rsa mons. Pinzoni. I funerali, presieduti da mons. Mascher, sono venerdÏ 12 luglio alle 16 nella parrocchiale di Gardone.

â&#x20AC;&#x153;Maria, donna della fede e dellâ&#x20AC;&#x2122;ascolto, rendi aperti i nostri orecchi perchĂŠ sappiamo ascoltare la Parola del tuo Figlioâ&#x20AC;?. Con queste parole di papa Francesco, martedĂŹ 16 luglio, solennitĂ  della beata Vergine Maria del Monte Carmelo, il monastero delle carmelitane scalze di via Amba dâ&#x20AC;&#x2122;Oro 96 di Brescia è in festa; è prevista una doppia celebrazione eucaristica: alle 7 e alle 18.30 con la benedizione degli scapolari.

MercoledĂŹ 17 luglio Ore 18 - Salò S. Messa per gli ospiti dellâ&#x20AC;&#x2122;Aias.

La nomina a presbitero collaboratore della parrocchia di Chiari, del rev.do sac. don Giuseppe Verzeletti, giĂ  parroco di Roccafranca. La nomina a parroco della parrocchia di Roccafranca del rev.do sac. don Sergio Fappani, giĂ  parroco di Visano.

   



Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;

/¡HVSHULHQ]DGHO5LVRUWR    

/

â&#x20AC;&#x2122;8 luglio è iniziato il pellegrinaggio diocesano nella Grecia di Paolo. Un gruppo è partito da Malpensa verso Salonicco via Atene e lâ&#x20AC;&#x2122;altro è partito da Verona andando via Roma. I circa 70 pellegrini si sono ritrovati a Salonicco per iniziare con la celebrazione della Messa. Nellâ&#x20AC;&#x2122;omelia, il Vescovo ha invitato a chiedere al Signore di far diventare il cammino della vita un pellegrinaggio la cui metĂ  è la pienezza della vita in Dio. A Filippi (dove San Paolo ha predicato per la prima volta il Vangelo in Europa) lâ&#x20AC;&#x2122;ascolto del capitolo 16 degli Atti degli Apostoli e della lettera ai Filippesi con i commenti del vescovo Luciano hanno permesso di entrare un poâ&#x20AC;&#x2122; di piĂš nellâ&#x20AC;&#x2122;itinerario di Paolo. Al luogo del battesimo di Lidia, nel lâ&#x20AC;&#x2122;omelia Monari ha ricordato che Dio offre un rapporto reale di comunione, rende lâ&#x20AC;&#x2122;uomo partecipe della vita stessa di Dio. Però pensare al modo di Dio non è fare ciò che si vuole, ma

',2&(6,

',%5(6&,$

Í&#x161;Í&#x;

    

 

Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

puntare in alto. Per arrivarvi occorre lottare, come ha fatto Giacobbe. Solo con la lotta si entra nella vita piena di Dio. Ma qual è il clima del pellegrinaggio? â&#x20AC;&#x153;Fin dallâ&#x20AC;&#x2122;inizio â&#x20AC;&#x201C; racconta don Claudio Zanardini â&#x20AC;&#x201C; si è creato

un ottimo clima. Il Vescovo ha cercato di darci subito un indirizzo circa il pellegrinaggio che avevamo intrapreso e che stiamo vivendo tuttâ&#x20AC;&#x2122;ora. Partendo dalle letture mons. Monari ha voluto farci capire che, con la Grazia del Signore, siamo invitati a trasformare il cammino della vita in un pellegrinaggio. Il pellegrinaggio ha una meta chiara che è la pienezza di vita nel Signoreâ&#x20AC;?. E sul significato della figura di Paolo in Grecia, don Claudio ricorda che â&#x20AC;&#x153;è straordinario perchĂŠ è il primo annuncio del Vangelo in Europa e quindi unâ&#x20AC;&#x2122;evangelizzazione che sentiamo ancora oggi, come europei del XXI secolo. Essere qui diventa per noi una testimonianza forte. La testimonianza di un uomo che ha avuto unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza fortissima di relazione profonda con quel GesĂš di Nazareth che era il Cristo, il Risorto. Noi cristiani siamo chiamati, non tanto a vivere una religiositĂ  fatta semplicemente di moralismi, ma di unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza viva del Cristo risortoâ&#x20AC;?.

Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC; Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2030; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018; Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;° Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;

Â?Â&#x2030;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;ǤÂ&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŽÍĄÍ&#x17E;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x203A;ÇĄÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Ǥ Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â? Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ǤÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x203A;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÍ&#x2122;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ Â&#x17D; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Ǥ Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Í Â&#x17D;Â&#x192;ǤÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Ǥ


Í&#x161;Í 

 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; ÇŻÂ&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018; Ă&#x2C6; stata pubblicata la prima enciclica di papa Francesco: Lumen ďŹ dei . Ă&#x2C6; suddivisa in quattro capitoli, piĂš unâ&#x20AC;&#x2122;introduzione e una conclusione. La lettera era giĂ  quasi stata completata dal Papa emerito; a questa prima stesura il Santo Padre Francesco ha aggiunto ulteriori contributi. Lâ&#x20AC;&#x2122;introduzione illustra le motivazioni poste alla base del documento: recuperare il carattere di luce proprio della fede, capace di illuminare tutta lâ&#x20AC;&#x2122;esistenza dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo, di aiutarlo

a distinguere il bene dal male, â&#x20AC;&#x153;Chi crede, vedeâ&#x20AC;?, scrive il Papa. Nel primo capitolo, la fede viene spiegata come â&#x20AC;&#x153;ascoltoâ&#x20AC;? della Parola di Dio, â&#x20AC;&#x153;chiamataâ&#x20AC;? ad uscire dal proprio io isolato per aprirsi ad una vita nuova e â&#x20AC;&#x153;promessaâ&#x20AC;? del futuro, che rende possibile la continuitĂ  del nostro cammino nel tempo, legandosi cosĂŹ strettamente alla speranza. Nel secondo capitolo si dimostra lo stretto legame tra fede e veritĂ . â&#x20AC;&#x153;La fede senza veritĂ  non salva. Resta una bella ďŹ aba,

la proiezione dei nostri desideri di felicitĂ â&#x20AC;?. Tutto il terzo capitolo è incentrato sullâ&#x20AC;&#x2122;importanza dellâ&#x20AC;&#x2122;evangelizzazione: chi si è aperto allâ&#x20AC;&#x2122;amore di Dio, non può tenere questo dono per sĂŠ. Il quarto capitolo spiega il legame tra la fede e il bene comune, che porta alla formazione di un luogo in cui lâ&#x20AC;&#x2122;uomo può abitare insieme agli altri. Nella conclusione il Papa invita a guardare a Maria, â&#x20AC;&#x153;icona perfettaâ&#x20AC;? della fede, Madre di GesĂš, che ha concepito â&#x20AC;&#x153;fede e gioiaâ&#x20AC;?.

   

Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x17D;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÂ&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;ÇŁDzÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇłǤ DzÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?ÇĄ Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;dzǥÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ǢÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄDz°Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2014;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;dzǤ Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;DzÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇĄ Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇłÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2018;° Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Ǣ

Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;DzÂ&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;°Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;dzǤ Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;DzÂ&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2021; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;DzÂ?Â&#x2018;Â?°Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;dzǢDzÂ&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄ Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2039;

Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;dzǤ Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2018; Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x161;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018; Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;dzǥÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â? DzÂ&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;°Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǣ°Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;dzǤ Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2014;Â? Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021; DzÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;dzǣÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;ÇĄ° Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;

Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;DzÂ?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇłÂ&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇŁDzÂ&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŁÂ&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;

Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;dzǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x17D;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;dzǤ Č&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x192;Č&#x152;

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

5LQQRYDUHLOVHQVRGLFRPXQLWj  1 

,

l Movimento cristiano lavoratori di Brescia, nellâ&#x20AC;&#x2122;augurare un buon lavoro alla nuova amministrazione comunale, ritiene che la questione fondamentale che la cittĂ  deve affrontare è di ritrovare coesione, senso di una comunitĂ  che, con la responsabilitĂ  e il contributo di tutti, lavori per il bene comune, ritrovando quello spirito che ha caratterizzato a lungo la vita di Brescia, evitando di scimmiottare o riportare qui divisioni e lacerazioni che contraddistinguono e penalizzano le vicende nazionali con quelle nefaste conseguenze chiarissime e evidenti per tutti. Una comunitĂ  che si ritrova e si riconosce come tale può affrontare questioni decisive per offrire futuro e speranza ai cittadini sui quali pesano le conseguenze di una crisi che abbiamo piĂš volte riconosciuto prima come morale e sociale e poi economica. Colmare i fossati, dunque, e riconoscere â&#x20AC;&#x153;che la societĂ  sta in piedi perchĂŠ è sostenuta da una

     

Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;

rete ampia di fiducia: la fiducia degli uni per gli altri e di tutti nelle istituzioni, nelle regole del gioco socialeâ&#x20AC;?: queste le espressione del vescovo Monari pronunciate, non crediamo a caso, proprio al termine della processione del Corpus Domini per le vie della cittĂ . Mcl ritiene decisivo riconoscere nella famiglia quel soggetto sociale capace di aiutare un percorso cosĂŹ indirizzato: una famiglia non solo considerata quale destinataria di politiche pubbliche, ma soggetto vivo di sussidiarietĂ  cosĂŹ come lo sono le associazioni di promozione sociale, volontariato, cooperativo presenti

capillarmente nella nostra realtĂ  e che possono contribuire a ricostituire quel patrimonio di umanitĂ  che, da sempre, ha costituito la â&#x20AC;&#x153;brescianitĂ â&#x20AC;?. Se volessimo poi, dal nostro punto di vista, indicare altre prioritĂ  le troveremmo nella questione ambientale e nel lavoro per quanto unâ&#x20AC;&#x2122;amministrazione locale può fare e promuovere. Non va dimenticato lâ&#x20AC;&#x2122;ambito complessivo di cittĂ : trasporti, servizi, welfare, sostenibili con un tasso positivo di natalitĂ  o immigrazione stabile. Che pressione fiscale dovrĂ  sostenere una comunitĂ  come quella bresciana di circa 190mila abitanti in decrescita? Occorre una riflessione generale sulle politiche da attuare, se la soglia ottimale per mantenere gli attuali servizi era stata indicata in oltre 200mila abitanti. Mcl confida, inoltre, che a Brescia cosĂŹ come in ogni altro Comune nessuno voglia forzare la mano su fittizi riconoscimenti di surrogati di famiglia. Nessuna limitazione dei diritti personali che sono inviolabili, ma

sarebbe meglio non agitare bandiere e ingaggiare battaglie ideologiche su temi essenziali per la coesione e la stessa sopravvivenza della famiglia che, fondata sul vincolo del matrimonio, diventa soggetto produttore e promotore di bene pubblico. Ă&#x2C6; questo tipo di famiglia lâ&#x20AC;&#x2122;unico possibile e va aiutato a svolgere al meglio il suo compito educativo, generativo, di assistenza dei proprio componenti piĂš deboli: non ci si può accorgere della famiglia solo nelle statistiche che la indicano come il piĂš diffuso, vasto e importante ammortizzatore sociale.

Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Í&#x161;ÍĄ

Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192; Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2122;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Ă&#x2C6; stato sottoscritto un protocollo dâ&#x20AC;&#x2122;intesa tra lâ&#x20AC;&#x2122;Associazione nazionale comuni italiani e lâ&#x20AC;&#x2122;Alleanza delle cooperative italiane nel settore sociale, in rappresentanza di Agci solidarietĂ  â&#x20AC;&#x201C; Confcooperative FedersolidarietĂ  e Legacoopsociali. La capacitĂ  di innovazione e di progettazione deriva sempre meno dai singoli attori sociali, ma dipende piuttosto dalla capacitĂ  di integrare sinergicamente competenze, conoscenze e risorse. Le iniziative

per favorire lo sviluppo locale dipendono quindi dalla capacitĂ  dei soggetti istituzionali locali di condurre percorsi di sviluppo condivisi che mobilitino risorse e competenze, attivino network locali che aumentino il livello di interazione tra i soggetti, stimolando forme di governance in cui ciascun soggetto percepisca che il proprio interesse particolare è legato allâ&#x20AC;&#x2122;interesse del network nel suo insieme. Ă&#x2C6; di conseguenza necessaria la valorizzazione dei

corpi intermedi della societĂ  civile, tra cui la cooperazione sociale. Secondo questa logica il protocollo Anci-Aci vuole sostenere prassi cooperative per il settore sociale in cui i soggetti locali accettino la sďŹ da di cooperare tra loro, avviando un percorso caratterizzato da un approccio di collaborazione tra le istituzioni pubbliche e le cooperative sociali, perseguendo ulteriori ed importanti obiettivi di integrazione sociale e lavorativa dei cittadini delle nostre comunitĂ .

  

Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201D;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇŁ Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĽÂ&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026; Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201D;ǤÂ&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;ÇŤÂ&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x161;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2122;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Ǥ Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;°Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Ǥ Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x160;Â&#x192;´Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Í&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;DzÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;¿ǯdzǤÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;

Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Ǥ Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇĄ°Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ÇĄ Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;

Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;°Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Í Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;ǤÂ?Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;DzÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇłÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x203A;Í&#x2122;Îť Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍĄÍ?ÇĄ Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x17E;ΝdzÂ&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Çł Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŁDzÂ&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;

Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;dzǤ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â? Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Âą Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?°Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x192;°Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;ÇĄ Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǥ

Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;

%DVWDVRIIULUHLQVLOHQ]LR    

/

o scorrere sullo schermo di tanti grafici che evidenziano una situazione di crisi, rende difficile alzarsi per commentare. I numeri, man mano scorrono, assumono un potere ipnotizzante; difficile non sentirsi ballerini di una stantia coreografia attorno al â&#x20AC;Śnuovo vitello dâ&#x20AC;&#x2122;oro! Tanti di noi, mi includo anchâ&#x20AC;&#x2122;io, cosĂŹ il Papa a Lampedusa,siamo disorientati, non siamo piĂš attenti al mondo in cui viviamo, non curiamo, non custodiamo quello che Dio ha creato per tutti e non siamo piĂš capaci neppure di custodirci gli uni gli altriâ&#x20AC;?. Fino a 15 anni fa circa questo disorientamento non era neppure pensabile: i numeri del pil elaborato dagli illusionisti della politica cresceva, i condoni ci sanavano i furti, alcuni capimafia arrestati ci facevano pensare che lo Stato era forte, â&#x20AC;&#x153;Roma ladronaâ&#x20AC;? risuonava nelle pance di tanti di noi e troppi ne hanno dedotto che bisognava so-

Â?Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021; Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ lo sapersi â&#x20AC;&#x153;arrangiareâ&#x20AC;? per stare nel flusso del benessere; solo gli stupidi e i pigri potevano restarne fuori!. â&#x20AC;&#x153;Oggi â&#x20AC;&#x201C; ha continuato il Papa sullâ&#x20AC;&#x2122;altare ricavato da uno dei barconi dei lutti â&#x20AC;&#x201C;â&#x20AC;Ś la cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere in bolle di sapone, che sono belle, ma non sono nulla, sono lâ&#x20AC;&#x2122;illusione del futile, del provvisorio, che porta allâ&#x20AC;&#x2122;indifferenza verso gli altri, anzi porta alla globalizzazione dellâ&#x20AC;&#x2122;indifferenzaâ&#x20AC;Ś Ritorna la figura dellâ&#x20AC;&#x2122;Innominato di Manzoni. La globalizzazione dellâ&#x20AC;&#x2122;indifferenza ci rende tutti â&#x20AC;&#x153;innominatiâ&#x20AC;?, respon-

sabili senza nome e senza volto. Nella valle di Iosafat del male, tanti, tantissimi, anche se disorientati, non si sono prostrati al nuovo vitello dâ&#x20AC;&#x2122;oro: in ogni luogo hanno continuato ad agire per cercare le forme nuove di risposta alla tremenda domanda posta da Dio a Caino: â&#x20AC;&#x153;Caino, dovâ&#x20AC;&#x2122;è tuo fratello?â&#x20AC;?. Hanno pianto e sofferto per i tanti che cercavano dignitĂ  nel lavoro cui non potevano dare risposta positiva. Ma, col capo posato sulla dura pietra come Giacobbe, hanno continuato a cercare, a sperimentare; nel silenzio, spesso anche nellâ&#x20AC;&#x2122;incomprensione e derisione dei â&#x20AC;&#x153;furbiâ&#x20AC;?. Siamo arrivati alla coscienza collettiva che i numeri cambiano se tutti noi cambiamo? La sofferenza di tanti, ha inciso su tutti? Qualche progresso collettivo lâ&#x20AC;&#x2122;abbiamo fatto: spendiamo di meno, non ci appassioniamo ai â&#x20AC;&#x153;saldiâ&#x20AC;? del superfluo, abbiamo riscoperto lâ&#x20AC;&#x2122;indispensabilitĂ  del lavoro; ma certo di strada ne dobbiamo fare ancora

tanta per uscire insieme dalle bolle regalate dagli illusionisti di professione. Da qui un invito ai tanti onesti: basta tacere, basta soffrire in silenzio; è ora di urlare forte per contestare coloro che vorrebbero confinarci ancora nelle bolle! Basta soggezione ai detentori dei numeri grandi! Siamo tanti a credere che per produrre vino, non servono illusorie transazioni di flussi di denaro, ma serve non perdere i singoli acini! E il vino â&#x20AC;&#x201C; volutamente scelto come indicatore in terra bresciana â&#x20AC;&#x201C; è segno di vitalitĂ  e serenitĂ  nuova.

Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â? Â&#x2014;Â?Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021; Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;

,67,78729(1',7(*,8',=,$5,('(/75,%81$/(',%5(6&,$ %UHVFLDÂą9LD'DOPD]LDÂą7HOÂą)D[6,72,17(51(7ZZZLYJEUHVFLDFRP0$,/LYJEUHVFLD#LYJEUHVFLDFRP 352*5$00$'(//(9(1',7(',%(1,*,$&(17,,16('('(/ 25((6(*8(17,$/0$**,252))(5(17(6(1=$ 7$66$',5(*,6752 /2772  %(1, ',3,172$8725( '( 3$2/,6 5$)),*85$17( )$5 )$//$',3,172$8725('(/$,;',3,172$8725($/3(**,$ 1, &20326,=,21( $675$77$  ;  ',3,172 $8725( 0$**,21, %5,$1=$&0;',3,172$8725(%5812&$58625$)),*85$1 7( 6326$ &0  ;  ',3,172$8725( 6&+,)$12 5$)),*85$17( $/%(529(5'(&0;',3,172$8725()5$1&,26,&0; 5$)),*85$17( 9,62 ', 5$*$==$ ',3,172 $8725( )$867,12 ,2/, Âľ%5(6&,$125$)),*85$17,'8(3(&25(%$6($67$0$**,25 2))(5(17( /2772  %(1, )272&23,$75,&($ &$55(//2 0$5 &$ 2/,9(77, 02'(//2 '&23,$  0)  )272&23,$75,&( 6+$53 02'(//2$5067$03$17(/$6(52/,9(77,02'(//23*/ %$6( $67$ 0$**,25 2))(5(17( /2772  %(1,$50$',2 /( *12 %,$1&2 &21  $17( 6&5,9$1,$ 0$5521( 02%,/( (6326, 725(02%,/(/(*120$5521(&21&$66(77,/(*12(9(752 02%,/(&8&,1$&21&2175($17(&$33$$63,5$17('8(3257$ 9$6,9(57,&$/,,1/(*126&5,9$1,$/(*120$5521(&21*$0%$

'8(32/7521(,13(//(1(5$'8(/$03$'(&21%$6$0(172,10$502( 02'(//2-80%2&+520$',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 $5&2,1$&&,$,27,32)/26%$6($67$0$**,252))(5(17( 02'(//2-80%2&+520$',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 352*5$00$'(//(9(1',7(,1/82*2'(/25((6(*8(17,

02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2&+520$',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2&+520$',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2&+520$',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2',$0(752´-6),1(==$$*+,$112 02'(//2-80%2&+520$',$0(752´-6),1(==$$*+,$112

/2772%(1,$//(25((6(*8(17,,125=,9(&&+,9,$729,1,% 35(662&(1752&200(5&,$/(/$*,5$1'2/$1Â&#x192;7$92/,1,$'8(3267, ,1 /(*12 1Â&#x192; 6(',( ,1 /(*12 0$5521( 6&852 1Â&#x192;  ',9$1, ,1 672))$ )2512(/(775,&23(53,==(02'(//2)3($112%$1&21(3(5 352'8=,21(3,==(,10$502($&&,$,2&21)5,*2,1&25325$720$5&$ (00(3, *5$1', &8&,1( $112  '8( 021,725 6$0681*  32//,&, %$6( $67$ (852  ( 352*5(66,9( 5,'8=,21, ',  '(/ 35(==2 %$6(/2772 %(1, $//(25((6(*8(17,,125=,1829,9,$0$ 0(/,1Â&#x192;75$3$12)$083%$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8 =,21,','(/35(==2%$6(/2772%(1,$//(25((6(*8(17, ,16$13$2/29,$0$==,1,1Â&#x192;%$1&21($1*2/$5(,1/(*12&219(752 683(5,25(%$6($67$(852(352*5(66,9(5,'8=,21,','(/ 35(==2%$6(/2772)%(1,$//(25((6(*8(17,,1%(',==2/( 9,$*$9$5',1$75$9(56$,A1Â&#x192;1Â&#x192;0$&&+,1(&,5&2/$5,3(50$*/,(5,$ 6,'$$772&+(,1&$62',$67$'(6(57$$35(==2%$6(6,352&('(5$Âś68%,72 0$5&$6$1*,$&202&26,'(6&5,77( $//$9(1',7$$/0$**,252))(5(17(%$6($67$(852


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Í&#x203A;Í&#x2122;

    Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; DzÂ&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;ĆŹÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŻÇŻÇĄÂ&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;°Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;

Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;

,EDPELQL QRQVRQRFDYLH

Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;  

 

6

fruttare la disperazione dei genitori di bambini gravemente ammalati per spacciare una presunta terapia di cui non è stata comprovata nĂŠ la sicurezza nĂŠ lâ&#x20AC;&#x2122;efficacia è unâ&#x20AC;&#x2122;azione inaccettabile, da condannare senza riserve. Non si possono â&#x20AC;&#x2DC;vendereâ&#x20AC;&#x2122; speranze scientificamente infondate, nĂŠ usare i bambini come cavie!â&#x20AC;?. Si accalora Massimo Gandolfini, direttore del Dipartimento di neuroscienze della Fondazione Poliambulanza di Brescia e vicepresidente nazionale dellâ&#x20AC;&#x2122;associazione â&#x20AC;&#x153;Scienza & Vitaâ&#x20AC;?, facendo il punto con il Sir sulla vicenda Stamina, metodo a base di cellule staminali mesenchimali â&#x20AC;&#x153;inventatoâ&#x20AC;? da Davide Vannoni, psicologo e presidente dellâ&#x20AC;&#x2122;omonima Fondazione, per curare bambini con gravi malattie neurodegenerative. Il Tar di Brescia ha stabilito la sospensione del trattamento negli ospedali cittadini, ma continua ad essere autorizzato in altre strutture, anche se non è mai stato sottoposto a

   

Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192; DzÂ?Â&#x2018;Â?°Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Çł sperimentazione per dimostrarne sicurezza ed efficacia ed è bersaglio di critiche da parte della comunitĂ  scientifica internazionale. Quali sono i nodi della vicenda? La prima gravissima lacuna è che questo metodo non è validato da alcun test scientifico riconosciuto dalla comunitĂ  internazionale. Di fatto nessuno, tranne la Stamina Foundation, ne conosce la procedura per poterne valutare sicurezza ed efficacia. Il secondo nodo è che sono in gioco le condizioni di assoluta vulnerabilitĂ  dei piccoli pazienti e dei loro genitori, elemento etico e morale di grandissimo peso.

Sfruttare la sofferenza e la disperazione proponendo cure di non provata efficacia è inaccettabile sotto il profilo umano, etico e deontologico. Una procedura giustificata come â&#x20AC;&#x153;cura compassionevoleâ&#x20AC;?â&#x20AC;Ś Ogni cura dovrebbe essere â&#x20AC;&#x2DC;compassionevoleâ&#x20AC;&#x2122;; il termine è improprio, dal punto di vista lessicale e sostanziale. Bisogna parlare di â&#x20AC;&#x2DC;uso compassionevoleâ&#x20AC;&#x2122; delle cure che prevede, anche dal punto di vista legislativo, che un farmaco o una terapia avanzata, pur non ancora arrivati alla sperimentazione finale (fase 4) e quindi non ancora riconosciuti e magari anche commercializzati, dopo avere superato i controlli relativi alla sicurezza (le prime due fasi) possano essere utilizzati, anche se non vi è certezza sulla loro efficacia, come estremo tentativo in singoli casi, ma non certo come terapia estesa a tutta la popolazione! Il metodo Stamina non ha superato nemmeno il vaglio delle prime due fasi. Come si può ammetterne lâ&#x20AC;&#x2122;uso, ancorchĂŠ â&#x20AC;&#x2DC;compas-

sionevoleâ&#x20AC;&#x2122;, mettendo a rischio la vita dei pazienti? Il fatto che si tratti di bambini per i quali tutto sembra perduto non può giustificare il rischio di somministrazione di un trattamento di non provata sicurezza. Questo â&#x20AC;&#x2DC;experimentum in corpore vivoâ&#x20AC;&#x2122; aprirebbe una deriva aberrante, spaventosa: bambini che verrebbero usati come cavie umane facendo venir meno il principio inderogabile del rispetto per la dignitĂ  e integritĂ  della persona. Ad aprile il decreto Balduzzi dĂ  via libera alla prosecuzione dei trattamenti giĂ  iniziati ed ora i 3 milioni per la sperimentazione? Purtroppo non sempre la politica ha il coraggio di decisioni â&#x20AC;&#x2DC;fortiâ&#x20AC;&#x2122; di fronte ad unâ&#x20AC;&#x2122;opinione pubblica in cui è intensa lâ&#x20AC;&#x2122;onda emotiva e la partecipazione non razionale. Ă&#x2C6; mancata una presa di posizione categorica che non avrebbe dovuto ammettere deroghe ai protocolli di sperimentazione scientifica. Ormai ci troviamo in un labirinto da cui il ministro Lorenzin sta tentando di uscire.

Nel frattempo è arrivato lâ&#x20AC;&#x2122;articolo di â&#x20AC;&#x2DC;Natureâ&#x20AC;&#x2122; che non solo mette in dubbio lâ&#x20AC;&#x2122;efficacia tecnico-scientifica, ma solleva fattispecie che potrebbero delineare un plagio e una frode. Il metodo Stamina tuttavia prosegue in alcune struttureâ&#x20AC;Ś Purtroppo nel nostro Paese vi sono giudici che, quando non si sostituiscono ai legislatori, si mettono a fare i medici stabilendo lâ&#x20AC;&#x2122;efficacia e la conseguente applicabilitĂ  di una terapia, e non è la prima volta! Come intervenire? Nel campo delle malattie neurodegenerative il nostro sapere dal punto di vista biologico è discreto, dal punto di vista terapeutico è quasi zero. Occorre un sussulto etico perchĂŠ se cade il principio di un protocollo serio, rigoroso, sperimentato, condivisibile, si può spacciare qualsiasi procedura con conseguenze devastanti sulla salute dei piccoli malati, sulle loro famiglie, sullâ&#x20AC;&#x2122;alleanza medico-paziente e sulla visione antropologica della persona.



   

Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;°Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ǢÂ&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǣ° Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x2018;Â? Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x192;Â&#x2014;Â? Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Ă&#x2013;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŁ° Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÇĄÂ&#x17D;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;ÇĽÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;° Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;ÇĄ Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;°Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201E;ÇŚ Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;ÇŚ

Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŁÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â? Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŻÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŁÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŻÇĄÂ&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Âą Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ǤÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;°Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;DzÂ&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;dzǥÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;°Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021; Â?Â&#x192;Â&#x2039;ǤÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;ÂąÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇŚ Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄ

Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Ǥ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;ǤÂ&#x192; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2014;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Ă&#x2013;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?ÇŚ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;ÇŚ Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;ÇŁÂ&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;¹Ǥ Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Ǥ


Í&#x203A;Í&#x161;

 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

DzÂ&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Çł Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2122;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; La mano si vede, cosĂŹ come la mente, che sta dietro a â&#x20AC;&#x153;The Lone Rangerâ&#x20AC;?: Gore Verbinski e Jerry Buckheimer. Se si aggiungono Johnny Depp e la Disney il quadro è completo e il riferimento ai â&#x20AC;&#x153;Pirati dei Caraibi â&#x20AC;&#x153; pure. E di fatto il precedente illustre rimane punto di riferimento, soprattutto la novitĂ  del primo episodio, cosĂŹ come fanno da riferimento alla storia del ranger mascherato e dellâ&#x20AC;&#x2122;indiano Tonto tutti i luoghi comuni del mondo del west: gli indiani, la ferrovia,

il saloon, i fuorilegge, deserti e montagne ricche di argento portato a valle dai ďŹ umi. Accanto, tanto divertimento e intrattenimento. La dichiarazione dâ&#x20AC;&#x2122;intenti câ&#x20AC;&#x2122;è ďŹ n dalle prime battute in cui un ragazzo, vestito come Lone Ranger, nel 1933 è attratto da un museo in un luna park che mostra in tanti quadri il Far West. In uno di questi câ&#x20AC;&#x2122;è un Tonto anziano che fa il manichino vivente, e comincia a narrargli la vicenda di The Lone Ranger. Il ďŹ lm è unâ&#x20AC;&#x2122;attrazione, un divertimento.



  

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192; ÇŻÂ&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013;

Â?Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â? Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;ÍĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013; Â?Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Č&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Í?ÍĄČ&#x152;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x161;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D; Č&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Č&#x152;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x201D;Â? Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2039;Â? Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ǤÂ&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;ÍĄÂ&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â? Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;ǤÂ?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;ǤÇŻ Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;°Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇŁ Í&#x2DC;Í&#x203A;Í&#x2DC;Í&#x161;Í&#x161;Í&#x203A;Í?Í&#x17E;Í&#x2DC;Í&#x2122;

Dichiarato questo la leggerezza e lâ&#x20AC;&#x2122;intrattenimento sono la parte fondamentale della pellicola, che si basa sui personaggi di un fumetto, prima, e di un cartoon, poi. Bravo Depp, istrionico si sa, nei panni dello stralunato Tonto, molto bravo Armie Hammer a mettersi in gioco nellâ&#x20AC;&#x2122;uomo dietro la maschera. E mentre ridi arrivano le immagini che non ti aspetti in un ďŹ lm cosĂŹ: gli Usa sono nati sul sangue degli indiani. Parentesi, vera, nel divertimento. (m.t.)

Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;

 ǥ Ǥ 

ÇŻ  

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;

6HUDWHLQ6*LXOLD HDO&DSLWROLXP Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x161;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Ǥ Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Č&#x201A;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Í&#x203A;Í?Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192; Č&#x201A;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Ǥ Í&#x2122;Í&#x2DC; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ǤÂ?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;DzÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;ÇłÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;

Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â?Â&#x2039;

Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;

  Ǥ

  

4

uanti bresciani possono dire di conoscere a fondo il Capitolium e il complesso museale di Santa Giulia? E quanti sono quelli che hanno avuto modo di visitare almeno una volta nella loro vita i due importanti siti che lâ&#x20AC;&#x2122;Unesco ha riconosciuto come patrimonio dellâ&#x20AC;&#x2122;umanitĂ ? Difficile rispondere? Da oggi, forse, lo è un poâ&#x20AC;&#x2122; di meno. Grazie alla Fondazione Asm, che si è investita del ruolo di â&#x20AC;&#x153;capocordataâ&#x20AC;? e ha coinvolto Brescia Musei, Comune e altre realtĂ , è stato messo a punto il programma della proposta â&#x20AC;&#x153;E... state in cittĂ ?â&#x20AC;?, una serie di appuntamenti settimanali dedicati allâ&#x20AC;&#x2122;arte per chi, per scelta o per necessitĂ , passerĂ  i mesi estivi a casa. Un calendario di visite guidate serali per permettere ai tanti bresciani di conoscere in modo approfondito due importanti spazi culturali della cittĂ . â&#x20AC;&#x153;Quel che resta di Gioveâ&#x20AC;? e â&#x20AC;&#x153;MercoledĂŹ... ad artemâ&#x20AC;? sono i temi individuati per i percorsi alla scoperta del Capitolium e di Santa Giulia. Proposte serali che, come è stato sottolineato in sede di presentazione da Alberta Marniga, presidente Fondazione Asm, Elena Lucchesi Ra-

gni, responsabile del settore musei, cultura e turismo del Comune di Brescia, Francesca Morandini, del servizio municipale collezioni e aree archeologiche, e dal vice sindaco Laura Castelletti, mirano a far conoscere aspetti e spazi dei due siti culturali che normalmente â&#x20AC;&#x153;sfuggonoâ&#x20AC;? alle visite guidate. I percorsi nel Capitolium, una sorta di viaggio teatrale nellâ&#x20AC;&#x2122;area della Brescia romana, prendono il via giovedĂŹ 11 per proseguire il 18, il 25 luglio e il 1° agosto e si terranno alle 20.45 (con un taglio particolare adatto soprattutto ai bambini) e alle 22. Gli intinerari previsti in Santa Giulia, che hanno preso invece il via il, 3 luglio scorso, proseguiranno a cadenza settimanale sino al 25 settembre. Tre i â&#x20AC;&#x153;filoniâ&#x20AC;? individuati per conoscere spazi e situazioni sconosciute del complesso museale. Si

Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;

tratta di â&#x20AC;&#x153;Santa Giulia by nightâ&#x20AC;? per le visiste del mese di luglio, â&#x20AC;&#x153;Santa Giulia outdoorâ&#x20AC;? per agosto, e â&#x20AC;&#x153;Pinacoteca, ospite vipâ&#x20AC;? per gli appuntamenti di settembre. Un ricco calendario di appuntamenti con lâ&#x20AC;&#x2122;arte che rilanciano la collaborazione tra la Fondazione Asm e il Comune per la definitiva valorizzazione di due siti monumentali essenziali per lâ&#x20AC;&#x2122;affermazione della vocazione turistico-culturale della cittĂ  di Brescia. Una proposta che ha il merito, come è stato evidenziato nel corso della presentazione, di dare spazio a quelle professionalitĂ , in particolari gli operatori didattici, che rappresentano parte importante del patrimonio dei Civici musei della cittĂ . Lâ&#x20AC;&#x2122;ingresso al Capitolium è di 10 euro (ridotto 5,50, bambini sino a 14 anni e possessori della Desiderio card gratuito). I prezzi per accedere alle proposte in Santa Giulia, invece, sono fissati in 10 euro lâ&#x20AC;&#x2122;intero, 7,50 per gruppi e convenzioni, 5,50 il ridotto e gratuito per i minori di 14 anni e i possessori della Desiderio card. Per prenotazioni e informazioni è possibile contattare il Cup allo 030/2977833-834 o consultare il sito www.bresciamusei.com

Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;

Â&#x17D; Â&#x17D; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2013; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;ǤÂ&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x17D;

Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x161;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í? Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;°Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2014;Â? Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤǤǤ

  

Â&#x152;Â&#x152; Â&#x152;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;

Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x161;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;

Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021; Sono ancora allo studio della Commissione Ue gli impegni presentati da Google per cercare di chiudere il procedimento avviato dallâ&#x20AC;&#x2122;AutoritĂ  per la Concorrenza europea ed evitare una condanna che può essere salata. Contro la proposta si è scatenato un fuoco incrociato di critiche: ultime quelle dellâ&#x20AC;&#x2122;associazione europea degli editori: misure insufďŹ cienti. Un sistema di etichette che renda chiaramente visibile agli utenti del proprio motore di ricerca quali

siano i risultati offerti dai propri servizi di search verticale, maggiore ďŹ&#x201A;essibilitĂ  offerta ai concorrenti che decidano di non comparire fra i contenuti selezionati da tali servizi, nessuna esclusivitĂ  rispetto ai servizi di advertising: sono queste le tre proposte chiave presentate da Mountain View per scongiurare il rischio di una condanna per abuso di posizione dominante. La risposta della Ce ancora non si è palesata e questo non è di buon auspicio per BigG. (a.r.)

 

Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?    ÇĄ Í&#x2122;Í&#x153;ÇĄÍ&#x2DC;Í&#x2DC;

Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Dz Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2122;Â?

8Q'DQWHFKHVD GL0DOWKXV Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Č&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Í?Í&#x161;Í&#x161;Č&#x152;°Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;ǯ°Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;  

'

ante con questo Inferno non câ&#x20AC;&#x2122;entra. Non è lâ&#x20AC;&#x2122;opera del Poeta a rappresentare il nucleo dellâ&#x20AC;&#x2122;azione, ma Malthus. Nel senso che se di centro si può parlare in un romanzo cosĂŹ disperso nelle sue parti, è rappresentato dal sovrappopolamento del pianeta. â&#x20AC;&#x153;Infernoâ&#x20AC;?, la piĂš recente sfilza di pagine di Dan Brown (Mondadori, 522) è un giallo allegorico-letterarioartistico in cui di letteratura câ&#x20AC;&#x2122;è ben poco, e quel poco talvolta travisato. La scrittura è tesa alla descrizione di personaggi standard senza nessuna ricchezza introspettiva.Câ&#x20AC;&#x2122;è molta frenesia di scorciatoie, invece. La terra è sovrappopolata? Altro che guerre e carestie, come teorizzava Malthus. A questo punto il lettore tirerĂ  un sospiro di sollievo: meno male, ecco una teoria ragionevole, non è con la morte della gente che si risolve il problema, e bravo Brown. Neanche per sogno: la tesi che chiama in causa lâ&#x20AC;&#x2122;inconsapevole â&#x20AC;&#x201C; e incolpevole â&#x2C6;&#x2019; padre Dante è la castrazione genetica. No, non stiamo scherzando: lo scienziato Zobrist ha fatto del tutto per attirare lâ&#x20AC;&#x2122;attenzione dellâ&#x20AC;&#x2122;Organizzazione mondiale della sanitĂ  e scongiurare il pericolo della sovrappopolazione: a lui, innamorato di Dante, non bastavano â&#x20AC;&#x153;una migliore educazione contraccettiva, incentivi fiscali per le famiglie poco

numeroseâ&#x20AC;? e perfino lâ&#x20AC;&#x2122;ipotesi, non sono parole nostre, ma di Brown, credetemi, â&#x20AC;&#x153;di colonizzare la lunaâ&#x20AC;?. Viste le risposte vaghe dellâ&#x20AC;&#x2122;organizzazione, ha realizzato un virus in grado di rendere sterile un terzo della popolazione mondiale. Una volta che il cattivo lo ha attivato, i â&#x20AC;&#x153;buoniâ&#x20AC;? non possono che consolarsi, pazienza, che ci vuoi fare, è andata cosĂŹ, anzi, a seguire le parole della sua ex allieva e amante, la cosa assume un aspetto provvidenziale: â&#x20AC;&#x153;Invece di mandarci catastrofi e tragedie, magari, grazie al processo evolutivo, (la natura, ndr) ha mandato uno scienziato capace di inventare un

metodo diverso per diminuire la popolazione nel corso del tempo. Niente epidemie. Niente morti. Solo una specie piĂš in sintonia con il proprio ambienteâ&#x20AC;?. Soluzione poco democratica, per usare un eufemismo, narrata con una certa simpatia da uno scrittore che della democrazia si fa alfiere contro la casta chiusa della Chiesa, ad esempio, mentre la massoneria di cui ha parlato â&#x20AC;&#x201C; discretamente bene â&#x20AC;&#x201C; in un romanzo uscito quattro anni fa, â&#x20AC;&#x153;Il simbolo perdutoâ&#x20AC;?, come si sa è un circolo culturale aperto sulla piazza, dove si può giocare a biliardo e bere una mezza birra in allegria. La serialitĂ  dei delitti che rimandano ad un libro, lĂŹ lâ&#x20AC;&#x2122;Apocalisse e in â&#x20AC;&#x153;Infernoâ&#x20AC;? la prima Cantica dantesca ci riporta inoltre ad un best-seller nostrano di 23 anni fa, â&#x20AC;&#x153;Il nome della rosaâ&#x20AC;?. Ma anche nel famosissimo â&#x2C6;&#x2019; piĂš di 80 milioni di copie vendute â&#x2C6;&#x2019; â&#x20AC;&#x153;Codice da Vinciâ&#x20AC;? non sono mancate cantonate ed errori, come la presenza sicura di Vangeli a Qumram (forse câ&#x20AC;&#x2122;è un piccolo frammento), la certezza che apocrifi presentino la Maddalena come moglie di GesĂš, la convinzione che gli stessi parlino di GesĂš come unicamente umano, mentre è vero il contrario. Un romanzo è un romanzo, si sa, ma i romanzi a tesi con prove che non sono prove hanno il sapore di una strategia mirata ad una ricerca sola, quella delle vendite.

Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;  

   ÇĄ Í&#x2122;Í&#x161;ÇĄÍ?Í&#x2DC;

Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;  1  ÇĄ Í ÇĄÍ&#x2DC;Í&#x2DC;

ÇŻ 

Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x17E;Í&#x161;ÍĄÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021; DzÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;ÇĄÂ&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x17E;Í&#x2122;Í&#x161;Çł Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022; Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í?Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Í&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x17E;Í&#x161;ÍĄ Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Í Í&#x2DC;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;ǤÂ?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;ĚťÂ&#x160;Â&#x2018;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Ǥ Â? Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â? Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;DzÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;ÇĄ

Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;ÇĄÂ&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x17E;Í&#x2122;Í&#x161;dzǥÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǥ Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Ǥ Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2018;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x2122;Í?Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;ÇĄÂ&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ

Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;   ÇĄ Í&#x2122;Í&#x203A;ÇĄÍ&#x2DC;Í&#x2DC;

Í&#x203A;Í&#x203A;

Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǥ Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;°Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D; Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x192;ÇŚ Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;DzÂ&#x2030;Â&#x2021;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?dzǥÂ&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;°Â&#x2014;Â?Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŤÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇŤÂ&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇŤÂ&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;ÇŤÂ&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇŤÂ?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x203A;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Č&#x2039;Í&#x2122;ÍĄÍ?Í&#x203A;Č&#x152;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Ǥ1Â?Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;DzÂ&#x2021;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2022;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039; Č&#x2039; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160; Â?Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Č&#x152;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;DzÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;dzǥÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;DzÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇłČ&#x2039;Â&#x2122;Â&#x2122;Â&#x2122;Ǥ Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Č&#x152;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;ǤÂ&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄDzÂ&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;dzǤ

Â?Í&#x2122;Í?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2030;ÇŚ Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;ÇŚ Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ǤǤ 1Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇŻÍ Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2018;Â&#x203A;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x192;Â?ǤÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;DzÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;dzǥÂ&#x2022;Â&#x2039;° Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x17E;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x2122;Í Í&#x;Í?Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;DzÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021; Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;ǤÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x192;ÇŚ Â?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;ÇŁÂ&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2013;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇŤ Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?ÇŚ Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x2039;Â? Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ǤČ&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2013;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Č&#x152;


     Ž‡‘„”—‘̻”ƒ†‹‘˜‘…‡Ǥ‹–

    ™™™Ǥ”ƒ†‹‘˜‘…‡Ǥ‹– ˆ͠͠Ǥ͛ ͠͠Ǥ͝

ƒŽŽ—‡†¿ƒŽ˜‡‡”†¿

”ƒœ‹‘ƒŽ‹†ƒŽŽ‡͠ƒŽŽ‡͙͠

”ƒ†‹‘ƒ–‹…ƒƒ‘”‡͠‡‘”‡͙͡Ǥ͛͘

”Ž‘…ƒŽ‹͡Ǥ͛͘Ǧ͙͘Ǥ͛͘Ǧ͙͙Ǥ͛͘ ͙͚Ǥ͛͘Ǧ͙͛Ǥ͛͘

@

͘͞Ǥ͘͘……Ž‡•‹ƒ ͟Ǥ͙͘”‡•…‹ƒ‹†‹”‡––ƒ Ǧ‡”Ž‡†‡Ž‘…‹Ž‹‘ ‘†‘Ǥ‹ƒ…Š‹ ͟Ǥ͛͘Ǥ‡••ƒ ͠Ǥ͘͘ ”ƒ†‹‘ƒ–‹…ƒƒ



 

͠Ǥ͛͘ƒ••‡‰ƒ•–ƒ’ƒŽ‘…ƒŽ‡ ͠Ǥ͜͝‘‘

͞Ǥ͘͘……Ž‡•‹ƒ ͟Ǥ͘͘ ” ͟Ǥ͘͝‡”Ž‡†‡Ž‘…‹Ž‹‘ …‘†‘†”‹ƒ‘‹ƒ…Š‹ ͟Ǥ͙͝ Ž—‘˜‘—‡”‘ †‡Ž•‡––‹ƒƒŽ‡ ƒ‘…‡†‡Ž’‘’‘Ž‘ ͟Ǥ͛͘Ǥ‡••ƒ ͠Ǥ͘͘ ”ƒ†‹‘ƒ–‹…ƒƒ ͡Ǥ͘͘ ” ͙͘Ǥ͘͘ƒ––‹ƒ–ƒ „Ž—™‡‡‡† ͙͙Ǥ͘͘ ” ͙͚Ǥ͘͘ ”ƒ†‹‘ƒ–‹…ƒƒ ͙͛Ǥ͘͘ ” Ǧƒ†‹‘‘…‡ ”‡ƒ–‡•–Š‹–• ͙͠Ǥ͘͘ ” ͙͠Ǥ͙͝‘ƒ”‡Žƒš ͚͙Ǥ͘͘‹•…‘•–‘”›

͟Ǥ͘͘ƒ––‹ƒ‹–ƒŽ‹ƒƒ

‡–”‘Žƒ‘–‹œ‹ƒ

͙͘Ǥ͘͘Ǥ‡••ƒ†ƒŽŽƒƒ––‡†”ƒŽ‡

͡Ǥ͙͝ƒ••‡‰ƒ•–ƒ’ƒƒœ‹‘ƒŽ‡

͙͙Ǥ͘͘ƒ—‘ƒ‘˜‡ŽŽƒ

͡Ǥ͜͝‘‘

ƒ…—”ƒ†‹‡––›ƒ––ƒ‡‘ †‘‡•ƒ”‡‡”œ‹‹

͙͘Ǥ͘͞ƒ––‹ƒ „Ž—‡•–ƒ–‡ ͙͚Ǥ͙͝‘˜‡ƒ†‹ƒ‘•–ƒ•‡”ƒ ͙͚Ǥ͜͝ƒ˜‡–”‹ƒ†‡‹Ž‹„”‹

Ǧ‡––‡‰‹‘”‹‹†‹‘…‡•‹

͙͝Ǥ͘͘‘‡”‹‰‰‹‘‹Ž—

…‘—…‹ƒ‘ƒƒ”†‹‹

͙͟Ǥ͘͘‡”ƒ–ƒ‹Ž—

Ǧ”‹‘‹ƒ‘ǣ‹Ž†˜†DzƒŠ‹‡•ƒ

͙͡Ǥ͙͝‘ƒ”‡Žƒš

ƒ––‡†”ƒŽ‡†‹”‡•…‹ƒdz

͙͡Ǥ͚͘‘˜‡ƒ†‹ƒ‘•–ƒ•‡”ƒ

‹–ƒ†‡‹•ƒ–‹‹„”‡˜‡ƒ…—”ƒ†‹

͙͡Ǥ͛͘ ”ƒ†‹‘ƒ–‹…ƒƒ

’ƒ†”‡‹…ƒ”‹

͙͡Ǥ͘͝‡”Ž‡†‡Ž‘…‹Ž‹‘ȋ”ǤȌ

ǯ‰‡†ƒ†‡ŽŽƒ•‡––‹ƒƒ

͚͘Ǥ͝͝‘…‡–”ƒ‹Ž‡”

͙͜Ǥ͘͘ ”ƒ†‹‘ƒ–‹…ƒƒ

͚͙Ǥ͘͘‹•…‘–‘”›

Ǧ ”ƒ†‹•—……‡••‹‘•–‘’

͚͚Ǥ͘͘ˆˆ‡––‘‘––‡

Ǧ‘‡–‘ƒŽƒ‰‡Ž‘ƒ…—”ƒ†‹

ƒ†‹‘‘…‡ƒ—ƒ ‹ƒƒœœ‹‹ǡ͚͡Ǧ͚͛͘͜͝”‡‘ȋ•Ȍ

‘…‡‰‹‘”ƒŽ‡‘–‹œ‹ƒ”‹‘ ”ƒ†‹‘ˆ‘‹…‘’”‹…‹’ƒŽ‡ †ƒŽŽ—‡†¿ƒŽ•ƒ„ƒ–‘ ƒŽŽ‡͠Ǥ͛͘Ǧ͙͚Ǥ͛͘Ǧ͙͠Ǥ͛͘Ǧ͚͚Ǥ͛͘Ǥ ‘…‡ Žƒ•Š‘–‹œ‹‡‹„”‡˜‡†ƒŽ Ž—‡†¿ƒŽ•ƒ„ƒ–‘ ƒŽŽ‡͙͙Ǧ͙͜Ǧ͙͞Ǧ͚͘Ǧ͚͛Ǥ͜͝Ǥ ƒ••‡‰ƒ•–ƒ’ƒ“—‘–‹†‹ƒƒ ƒ’’—–ƒ‡–‘…‘Ž‡’”‹‡ ’ƒ‰‹‡†‡‹“—‘–‹†‹ƒ‹†ƒŽŽ—‡†¿ ƒŽ•ƒ„ƒ–‘ƒŽŽ‡͡Ǥ͛͘Ǥ

Žƒƒ……‘’”‡˜‹•‹‘‹†‡Ž–‡’‘Ǥ ‡•‹‡”‘”‡Ž‹‰‹‘•‘ǡ‡……Ǥ†ƒŽŽ—‡†¿ƒŽ •ƒ„ƒ–‘ƒŽŽ‡͠Ǥ –”‡ƒ†°••–‘”‹ƒ‡˜ƒ”‹ƒ…—Ž–—”ƒ Ž‘…ƒŽ‡˜‡‡”†¿ƒŽŽ‡͙͟ ‡†‘‡‹…ƒƒŽŽ‡͙͙Ǥ ‡”œƒ’ƒ‰‹ƒƒ––—ƒŽ‹–…—Ž–—”ƒŽ‡ ‡”…‘Ž‡†¿ƒŽŽ‡͙͟Ǥ ƒ’”‘’‘•–ƒ—•‹…ƒŽ‡ƒŽ‰‹‘”‘ ’”‘‰”ƒƒ—•‹…ƒŽ‡†ƒŽŽ—‡†¿ƒŽ •ƒ„ƒ–‘ƒŽŽ‡͙͛Ǥ

”‡•…‹ƒ‹†‹”‡––ƒ ‘–‹œ‹‡‹–‡’‘”‡ƒŽ‡

”‡•…‹ƒ ƒƒ–ƒ‡••ƒ‹–˜

Da lunedì al venerdì, a partire dalle 7, Radio Voce vi informa sui principali fatti da Brescia, dall’Italia e dal mondo. Nell’arco di oltre due ore in diretta, potrete seguire rassegne stampa locali e nazionali, ed approfondimenti sulle notizie principali. Per cominciare la giornata col piede giusto, ascoltando la musica migliore e costantemente informati, l’appuntamento è con Brescia in diretta. Seguite il nostro consiglio e buon ascolto.

Dall’11 maggio la Messa del sabato alle 18.30, viene trasmessa in diretta dalla chiesa della Natività di Maria in Brescia su TT 2 Teletutto (87) e Super Tv (92-115).







ƒ‹”‡ǡŠǤ͙͘Ǥ͚͝

  ‘‡†‹ƒ†‡Ž͙͚͜͡†‹”‡––ƒ†ƒ ƒˆˆƒ‡ŽŽ‘ƒ–ƒ”ƒœœ‘Ǥ ‡‹–‘”‹†‹ ‘†‡•–‡…‘†‹œ‹‘‹‡…‘‘‹…Š‡ •‹‹†‡„‹–ƒ‘’‡””‹‘†‡”ƒ”‡ ŽƒŽ‘”‘…ƒ•ƒ‡‘ˆƒ”•ˆ‹‰—”ƒ”‡ Žƒˆ‹‰Ž‹ƒǡˆ‹†ƒœƒ–ƒ…‘— ‰‹‘˜ƒ‡”‹……‘ǡ‡Ž‰‹‘”‘†‡Ž ƒ–”‹‘‹‘ǥ

ƒšǡŠǤ͙͚Ǥ͘͘ ǯ1  ‘…—‡–ƒ”‹Ǥ…‘’”‹”‡‘…‘‡ ˜‡‰‘‘”‡ƒŽ‹œœƒ–‹‘‰‰‡––‹†‹ —•‘…‘—‡ǡ‡“—ƒ–‘Žƒ˜‘”‘†‹ ’”‘‰‡––ƒœ‹‘‡•‹ƒ‡…‡••ƒ”‹‘Ǥ  “—‡•–ƒ’—–ƒ–ƒǣ’ƒ•–‹•—‰Ž‹ƒ‡”‡‹ǡ –ƒœœ‡†‹…ƒ”–ƒǤ

ƒ‹—‡ǡŠǤ͙͙Ǥ͘͝  ͚  ͛͛ ’’—–ƒ‡–‘“—‘–‹†‹ƒ‘…‘ Žƒ•ƒŽ—–‡‡‹…‘•‹‰Ž‹’‡””‡•–ƒ”‡ ‹ˆ‘”ƒǤ‰‰‹‘”ƒ‡–‹•—ŽŽ‡ —Ž–‹‡•…‘’‡”–‡‹…ƒ’‘ ‡†‹…‘Ǧ•…‹‡–‹ˆ‹…‘Ǥ ‡–‡͜ǡŠǤ͙͞Ǥ͛͝ ǡ Ǩ ‘‡†‹ƒ†‡Ž͙͙͡͞…‘ ‘”‹•ƒ›‡‘… —†•‘Ǥ ‡””›‡ƒ”‘Žǡ†—‡ƒ„‹œ‹‘•‹ ’—„„Ž‹…‹–ƒ”‹ǡ•‹…‘–‡†‘‘— Žƒ˜‘”‘‹’‘”–ƒ–‡Ǥ ‹‹”ƒ‘’‡” ‹ƒ‘”ƒ”•‹Ǥ

ƒ‹”‡ǡŠǤ͙͜Ǥ͝͝   ‹…Ž‹•‘Ǥƒ–ƒ’’ƒ†‹‘‰‰‹ǣ‘—”• Ȃƒ‹–”ƒ†‘–”‘†ǡ͙͛͟ …Š‹Ž‘‡–”‹’‹ƒ‡‰‰‹ƒ–‹ƒˆƒ˜‘”‡ †‡‹˜‡Ž‘…‹•–‹Ǥ ‡–‡͜ǡŠǤ͙͞Ǥ͙͘   ‹Ž†‡Ž͙͛͡͝…‘Žƒ” ƒ„Ž‡‡˜ƒ

ƒ”†‡”Ǥ ‘‰‘—…ƒ……‹ƒ–‘”‡ °…‘–‡•‘†ƒ†—‡†‘‡ǣ—ƒ°Žƒ ‘‰Ž‹‡†‹—ƒ–”‘’‘Ž‘‰‘ǡŽǯƒŽ–”ƒ° —ǯƒ––”‹…‡†‹”‘ƒ†™ƒ›…ƒ’‹–ƒ–ƒ’‡” …ƒ•‘‡ŽŽƒ•’‡†‹œ‹‘‡Ǥ

ƒ‹‘ǡŠǤ͚͙Ǥ͙͝  ǯƒ’’—–ƒ‡–‘‡•–‹˜‘…‘Žƒ •…‹‡œƒ‡Žƒ•–‘”‹ƒ…‘†‘––‘†ƒ ‹‡”‘‡Ž„‡”–‘‰‡ŽƒǤ

‡–‡͜ǡŠǤ͚͛Ǥ͙͝  ‹Ž’‘Ž‹œ‹‡•…‘…‘ ‡‹ˆ‡”‘’‡œ ‡–‘‹‘ƒ†‡”ƒ•Ǥ‰‹‘”ƒŽ‹•–ƒ †‹Š‹…ƒ‰‘•‹”‡…ƒ‹‡••‹…‘ ’‡””‡ƒŽ‹œœƒ”‡—ǯ‹…Š‹‡•–ƒ•—ŽŽƒ •…‘’ƒ”•ƒ‹•–‡”‹‘•ƒ†‹—‡”‘•‡ †‘‡†‡Ž’‘•–‘Ǥ

”‹•ǡŠǤ͚͙Ǥ͘͝ @ ‹Ž†‡Ž͚͙͘͘…‘‹ŽŽ‹–ŠǤ ƒ˜‹–ƒ†‹ƒ••‹—•Žƒ›Ǥƒ‹ •—……‡••‹•’‘”–‹˜‹ƒŽŽǯ‹’‡‰‘’‡” ‹†‹”‹––‹†‡‰Ž‹ƒˆ”‘ƒ‡”‹…ƒ‹ƒŽŽƒ …‘˜‡”•‹‘‡ƒŽŽǯ •ŽƒǤ

ƒ‹‘˜‹‡ǡŠǤ͚͙Ǥ͙͝   ‹Ž †‡Ž ͙͡͠͡ …‘‘‡ŽŽ‡…Ǥ

…ƒ•–”ƒ–‘†ƒ†—‡’‘Ž‹œ‹‘––‹…‘””‘––‹ǡ ——‘‘˜‹‡‡…‘†ƒƒ–‘ƒ•‡‹ƒ‹ †‹…ƒ”…‡”‡†—”‘Ǥ•…‹–‘†‹’”‹‰‹‘‡ǡ ‘”‰ƒ‹œœƒŽƒ•—ƒ˜‡†‡––ƒǤ

‡ŽǤ͛͘͜͞Ǥ͚͚͚͛͜ ˆƒš͚͛͛͘͘͘͜͞͡͞ ‡Ǧƒ‹Žǣ”ƒ†‹‘̻˜‘…‡…ƒ—ƒǤ‹– ”‡†ƒœ‹‘‡̻˜‘…‡…ƒ—ƒǤ‹– ™™™Ǥ˜‘…‡…ƒ—ƒǤ‹–

‹–‘Ž‹†‹…‘†ƒ•–”‹•…‹ƒ—•‹…ƒŽ‡ …‘˜‘…‹†‹ˆˆ‡”‡–‹‘‰‹˜‘Ž–ƒǤ —––‹‹‰‹‘”‹†ƒŽŽ‡͚͘ƒŽŽ‡͚͚Ǥ ’‘‹ƒ…‘”ƒ‡”…ƒ–‹‘ȋ͙͘Ǥ͚͘Ǧ ͙͚Ǥ͚͘Ǧ͙͠Ǥ͚͘ȌǢ‘”•‹Ƭ‘…‘”•‹ ȋ͟Ǥ͛͘Ǧ͙͚Ǥ͜͝Ǧ͙͠Ǥ͜͝ȌǢ‹˜‹Žƒ˜ƒŽŽ‡ ȋ͡Ǧ͙͚Ǧ͙͠ȌǤ

    ǧ    

ƒ†‹‘ ‹ƒ‰‹—‰‘ǡ͜Ǧ͚͙͘͜͝ƒ•–‡‡†‘Ž‘ȋ•Ȍ

Ǥ ƒŽŽ—‡†¿ƒŽ˜‡‡”†¿͡Ǥ͛͘Ǧ ͙͡Ǥ͛͘Ǣ•ƒ„ƒ–‘͙͡Ǥ͘͘Ǣ †‘‡‹…ƒ͡Ǥ͘͘Ǧ͙͘Ǥ͛͘Ǧ͙͠Ǥ͘͘ ‘’’—”‡ƒ•…‘Ž–ƒ“—‡ŽŽ‡‡••‡‹ ‘†ƒ†ƒŽŽƒ–—ƒ’ƒ””‘……Š‹ƒ•—ŽŽ‡ ‘•–”‡ˆ”‡“—‡œ‡Ǥ

   

ǣƒŽŽ—‡†¿ƒŽ ˜‡‡”†¿ǣ͙͚Ǥ͛͘Ǧ͙͛Ǥ͛͘Ǧ͙͡Ǥ͘͜Ǥ ǣƒŽ—ƒ˜‡Ǥ ƒ––‹‘ǣ͙͘Ǥ͛͘Ǧ͙͙Ǥ͛͘Ǧ͙͚Ǥ͛͘Ǥ

‡ŽǤ͚͙͛͛͘͘͟͜͜͜ ƒš͚͙͙͙͛͛͘͘͘͡ ™™™Ǥ”ƒ†‹‘‡…œǤ‹– ‹ˆ‘̻”ƒ†‹‘‡…œǤ‹–

‘‡”‹‰‰‹‘ǣ͙͜Ǥ͛͘Ǧ͙͝Ǥ͛͘Ǧ͙͞Ǥ͛͘Ǧ ͙͟Ǥ͛͘Ǧ͙͠Ǥ͛͘Ǥ ƒ„ƒ–‘ƒŽŽ‡͙͚Ǥ͛͘Ǧ͙͛Ǥ͛͘Ǧ͙͜Ǥ͛͘Ǧ ͙͝Ǥ͛͘Ǧ͙͞Ǥ͛͘Ǧ͙͟Ǥ͛͘Ǧ͙͠Ǥ͛͘Ǥ ǯ1ǣ ‡‹‹œ‹ƒ–‹˜‡–‡ƒ–”ƒŽ‹ǡ—•‹…ƒŽ‹ ‡…‹‡ƒ–‘‰”ƒˆ‹…Š‡†‹…‹–– ‡’”‘˜‹…‹ƒǤ ƒŽŽ—‡†¿ƒŽ˜‡‡”†¿ǣ͙͚Ǥ͛͟Ǧ͙͛Ǥ͛͟Ǧ ͙͡Ǥ͜͟    ‘’‘Ž‹–”ƒ•‘‰‹‡ǤǤǤ—͙͘Ǥ͘͡

‹•‹–ƒ‹Ž‘•–”‘•‹–‘‘’’—”‡ –‡Ž‡ˆ‘ƒƒ‹‘•–”‹—‡”‹ ’‡”‹†‹˜‹†—ƒ”‡ǡ–”ƒŽ‡‘Ž–”‡͘͞ ˆ”‡“—‡œ‡†‹ǡ“—‡ŽŽƒ…Š‡ …‘””‹•’‘†‡ƒŽŽƒ–—ƒ’ƒ””‘……Š‹ƒ

‰‰‹’ƒ”Ž‹ƒ‘†‹ǥ—͙͙Ǥ͛͘

ˆ‘”ƒœǤŽ‹–—”‰Ǥ’ƒ•–Ǥƒ”͙͘Ǥ͘͡ ‹‡˜‡‹†ƒǤǤǤƒ”͚͘Ǥ͘͝

‹‘˜‡†¿‹•‹‡‡ ‹‘͙͘Ǥ͘͡ —…‹ƒ‡–”ƒ†‹œ‹‘‡‡͙͚Ǥ͙͝ ‹…‘Ž‹•…‹‘ƒ„͡Ǥ͛͘ ƒ„—‘ƒ‘˜‡ŽŽƒ‘͙͝Ǥ͘͘

   ǤǤǤ ‡––—”‡ƒ”͙͙Ǥ͘͡

•‹‡‡ǤǤǤƒŽŽǯ‘’‡”ƒ‡”…͙͘Ǥ͘͡ ”—‘–ƒŽ‹„‡”ƒǤǤǤ ‹‘͙͙Ǥ͘͡

Ž’—–‘ǤǤǤ‡͙͘Ǥ͘͡


 Í&#x153;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Í&#x203A;Í?

Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2DC;Â&#x2020;

Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192; DzÂ&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Çł

Ă&#x2C6; stato recentemente pubblicato lâ&#x20AC;&#x2122;ottavo dvd della collana prodotta da Vocemedia e dedicata alle chiese bresciane. Dopo quelli dedicati a Montichiari, Flero, Botticino, Bedizzole, Verolanuova, Gardone Valtrompia e Ghedi, è la volta del dvd che illustra il Duomo Nuovo e il Duomo Vecchio di Brescia, entrambi intitolati a S. Maria Assunta. In Primo Piano (ore 11.20) il curatore del progetto Fabio Larovere e lâ&#x20AC;&#x2122;intervento del vescovo Luciano sul signiďŹ cato

Anche questâ&#x20AC;&#x2122;anno la rubrica â&#x20AC;&#x153;La Buona Notiziaâ&#x20AC;? è sospesa per lâ&#x20AC;&#x2122;estate. TornerĂ  da domenica 22 settembre alle 13.05 su Teletutto e alle 18.30 su Tt2 Teletutto; su Super TV la domenica e il martedĂŹ alle 20; su PiĂš Valli TV la domenica alle 8; su Teleboario la domenica alle 8.15 e alle 10. Su vocemedia. tv, invece, lâ&#x20AC;&#x2122;appuntamento di questa settimana è con lo speciale â&#x20AC;&#x153;Beati quelli che piangono perchĂŠ saranno consolatiâ&#x20AC;?, con Gianfranco Ravasi (nella foto).

spirituale della chiesa cattedrale. Commenta il Vangelo don Cesare Verzini. Il programma domenicale prodotto da VoceMedia e curato da Betty Cattaneo, da questa settimana va in onda nellâ&#x20AC;&#x2122;edizione estiva di unâ&#x20AC;&#x2122;ora. Trasmesso in differita anche su Radio Voce Camuna, Ecz, Radio Claronda, Radio Basilica Verolanuova, Radio Ponte di Manerbio e Radio RaphaĂŤl. Le rubriche della Buona Novella si possono riascoltare in podcast sul sito radiovoce.it.











Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;   Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ

Â&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x160;ǤͥǤÍ&#x2122;Í&#x2DC;

   ÇŻ Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x192; Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;°Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Ǥ

Â&#x192;Í&#x;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;   Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;Ǥ͠ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;   Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;ǤÂ&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ

Â&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x17E;ǤÍ&#x161;Í&#x2DC;

      Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021; Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2018;

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2021;ÇĄÍ&#x2122;Í&#x2DC;ǤÍ&#x2122;Í?    Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Ǥ Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â? Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x2122;Í&#x161;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;   Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Ǥ Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í?   ÇĄ    ÇŻ   Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;ÇĄÍ&#x2122;Í Í&#x17E;Í&#x2DC;ǤÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x192; Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Ǥ

Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;

  Â&#x160;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x161;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2022;ǤÂ?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; °Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Ǥ

Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;ǤǤǤ

Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x2122;Í&#x161;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC;  ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â? Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Ǥ

Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2DC;Í&#x2DC; 

   ÇŻ Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍĄÍ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x160;Ǥ Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2014;Â? Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄǤǤÂ&#x2021;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x2122;Í&#x2122;ǤÍ&#x161;Í? Í&#x153;

Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Í&#x153;Í&#x201D; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â? Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x203A;ǤÍ&#x161;Í&#x2DC;   Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x203A;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x152;Â&#x192;Â?ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÍ&#x2122;Í&#x2122;ÎťÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â?ÇĄÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2122;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Ǥ

Â&#x192;Í&#x;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x2122;Í&#x153;ǤÍ&#x153;Í&#x2DC;      Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;ǤÂ?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â? Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ?Í?  

Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇŁÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039; Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Ǥ

Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;

 Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2122;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022; Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2122;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2039; Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Ǥ

Â&#x192;Í&#x;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í&#x2DC;

 Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍ&#x17E;Í&#x153;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Ǥ Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;ǤǤǤ

Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í?  Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ?Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â?Â&#x192;ÇĽ

Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í&#x2DC;

  

 

Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x17E;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2122;Â?Â&#x2021;Â&#x203A; Â&#x201D;ǤÂ?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?ǤǤǤ

Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í&#x2DC; ÇŻ Č&#x201A;   ÇŁ  Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;ǤÂ&#x161;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x2122;ǤÍ&#x2122;Í&#x2DC;   Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x17E;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;ǤÂ?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;ǤÂ&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ

Â&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x160;Ǥ͠ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC; 

Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǥ Â&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x2122;Í?ǤÍ&#x153;Í&#x2DC;  Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍ&#x;Í&#x153;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍ Í&#x153;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Ǥ Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x2122;Í&#x17E;ǤÍ&#x203A;Í?  ǹ͠Í&#x2DC; Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍ&#x;ÍĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Ǥ Â&#x2014;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Âą Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x153;ÇĄÂ&#x160;ǤÍ&#x161;Í&#x203A;ǤÍ&#x161;Í&#x2DC;  Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x17E;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;

Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?ǤÂ&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ǤǤǤ

Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;

&KLGLIHQGHODIDPLJOLDGDOODWY" Dal 21 al 28 luglio si svolgerĂ  la 6ÂŞ edizione del Fiuggi Family Festival, un evento che dĂ  spazio al mondo dello spettacolo fatto su misura per le famiglie e per chi vuole usare i mezzi di comunicazione puntando su qualitĂ  e utilitĂ . I partecipanti al festival scopriranno come musica, teatro, web, cinema e televisione hanno ancora molto da dire sul pianeta famiglia. La necessitĂ  di selezionare ciò che i numerosi schermi (dal piĂš grande, quello del cinema, al piĂš piccolo, quello del telefono cellulare) ci propongono â&#x20AC;&#x201C; quando non lo impongono â&#x20AC;&#x201C; acquista ogni giorno che passa sempre piĂš importanza. Oggi la vita

di una persona è sensibilmente indirizzata e formata da ciò che vede in tv, da ciò che ascolta alla radio o che trova su internet. Nel continuo dialogo fra il mondo dello spettacolo e il suo pubblico, i mass media partono avvantaggiati dalla credibilitĂ  e dallâ&#x20AC;&#x2122;autorevolezza, piĂš o meno fondate, che hanno acquisito negli anni. Gli spettatori spesso subiscono passivamente ciò che vedono, o che fanno vedere ai propri figli, demandando acriticamente il ruolo di intrattenitore a pilastri della comunicazione che ormai non hanno altro obiettivo se non il guadagno economico. E quando in mezzo ci sono solo i soldi

si assiste spesso a gravi cadute di stile. Un esempio è la scelta di Cielo, il canale in chiaro del colosso Sky, di trasmettere a mezzogiorno â&#x20AC;&#x153;The Sex Inspectors â&#x20AC;&#x201C; Segreti di coppiaâ&#x20AC;?. Si tratta di un docu-reality erotico progettato per la terza serata, per strizzare lâ&#x20AC;&#x2122;occhio a quel pubblico che fa le ore piccole davanti allo schermo alla ricerca di qualche fotogramma piccante. Con il pretesto di aiutare una coppia che soffre un calo di passione, â&#x20AC;&#x153;The Sex Inspectorsâ&#x20AC;? si permette di parlare con candida chiarezza di esotici giochi sessuali, utilizzo di attrezzi e accessori e chi piĂš ne ha piĂš ne metta. Un programma per adulti, o

 

meglio per adulti con interessi particolari. Di punto in bianco, complice il deserto della programmazione estiva e la necessitĂ  di trovare nuove fasce di pubblico, la trasmissione è stata inserita nel palinsesto giornaliero a mezzogiorno, orario in cui chiunque sappia schiacciare un bottone del telecomando potrĂ  imbattersi in scene di sesso ed erotismo a buon mercato. Abbiamo giĂ  accennato alla confusione portata dallâ&#x20AC;&#x2122;introduzione del â&#x20AC;&#x153;parental controlâ&#x20AC;?, cioè al fatto che ormai la fascia protetta (orario in cui la programmazione televisiva doveva tutelare la sensibilitĂ  di tutti i telespettatori) sia stata sostituita da un

filtro elettronico incorporato nel decoder digitale che, previa lâ&#x20AC;&#x2122;attivazione di un adulto, censura i programmi piĂš dannosi. La domanda è sempre la stessa: quanti sono i genitori che sanno di questa tecnologia e quanti di questi si preoccupano di metterla in pratica? Il potere mediatico mostra i denti e propone con sempre piĂš violenza trasmissioni inguardabili. Lâ&#x20AC;&#x2122;unico filtro efficace forse, invece di cercare di rattoppare il colabrodo del piccolo schermo, è saper proporre a sĂŠ e ai propri figli altri tipi di intrattenimento, che non siano per forza legati alla televisione.


Í&#x203A;Í&#x17E;

 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;

  

Prezzo del latte: qualcosa si muove, ma ancora non ci sono risultati concreti. Questo lâ&#x20AC;&#x2122;esito dellâ&#x20AC;&#x2122;incontro del 9 luglio scorso a Palazzo Lombardia organizzato dallâ&#x20AC;&#x2122;assessore Gianni Fava a cui hanno preso parte le delegazioni di Coldiretti, Confagricoltura e Cia della Lombardia, mentre la parte industriale era rappresentata unicamente dal direttore di Assolatte. Previsto per martedĂŹ 16 luglio un nuovo incontro fra le Organizzazioni agricole e le

Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

aziende di trasformazione, prima del quale lâ&#x20AC;&#x2122;assessore Fava incontrerĂ  separatamente i rappresentanti dellâ&#x20AC;&#x2122;industria di trasformazione. â&#x20AC;&#x153;Ci auguriamo â&#x20AC;&#x201C; hanno spiegano le federazioni regionali di Coldiretti, Confagricoltura e Cia â&#x20AC;&#x201C; che da parte delle aziende di trasformazione esista una reale apertura al confronto e una volontĂ  effettiva di arrivare ad un esito positivo delle trattative, per raggiungere il quale lo stesso assessore Fava si è impegnato in prima personaâ&#x20AC;?.

  

Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x17D;

7RUQDLQSULPRSLDQR LOWHPDGHOFDSRUDODWR Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â? Â&#x2014;Â?Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;   

%

otta e risposta tra Cgil e Cisl in tema di caporalato e di legalitĂ  nel campo dellâ&#x20AC;&#x2122;agricoltura. Nelle scorse settimane Cgil Lombardia aveva promosso un convegno a Pavia a cui ha partecipato anche la Camera del lavoro di Brescia sul tema della legalitĂ  e dei diritti nel lavoro agricolo. Nel corso del convegno era stato posto lâ&#x20AC;&#x2122;accento sul fenomeno delle â&#x20AC;&#x153;cooperative senza terraâ&#x20AC;?, nuova forma di caporalato che sarebbe presente nelle province di Brescia e Mantova. Il loro unico scopo, è stato detto nel convegno, è reperire braccianti a basso costo per le grandi aziende agricole. Si tratterebbe di un servizio â&#x20AC;&#x2DC;chiavi in manoâ&#x20AC;&#x2122;, con le cooperative che trovano gli stagionali, li portano in Italia, li alloggiano e danno loro da mangiare. Nel corso del convegno la Cgil aveva proposto di istituire tavoli provinciali con sindacati, Inail, Inps, amministrazioni locali e associazioni di imprenditori per rendere piĂš efficienti ed efficaci i controlli. Una proposta fatta in Lombardia perchĂŠ produce il 25% del fatturato nazionale nel settore agroalimentare. Il lavoro stagionale in Lombardia, secondo le tesi sostenute nel corso del convegno, presenterebbe numerosi problemi, a volte analoghi a quelli delle regioni del Sud, anche se finora piĂš nasco-

Â?Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x161;Í?ÎŹÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;

   

sti. Il tema del caporalato nel Bresciano era giĂ  emerso qualche anno fa e molti degli â&#x20AC;&#x153;attoriâ&#x20AC;? del settore agricolo avevano fatto sentire la loro voce e smentire la presenza del fenomeno. Dello stesso è tornato ad occuparsi nei giorni scorsi anche Enzo Torri, segretario generale della Cisl Brescia, con una nota sulla â&#x20AC;&#x153;vendemmia solidaleâ&#x20AC;?, una iniziativa lanciata qualche settimana fa

per dare lavoro, seppure temporaneo, a 400 disoccupati. Lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa era stata oggetto anche di qualche critica. Di qui la nota della Cisl. â&#x20AC;&#x153;Bisogna sfruttare con coraggio tutte le possibilitĂ  che i contratti offrono per creare opportunitĂ  di lavoroâ&#x20AC;&#x153;. Sono queste le parole di Enzo Torri a difesa dellâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa della Fai Cisl per utilizzare la vendemmia in Franciacorta. â&#x20AC;&#x153;Sostenere questo

progetto â&#x20AC;&#x201C; aggiunge la nota â&#x20AC;&#x201C; non esclude la condivisione dellâ&#x20AC;&#x2122;idea di un confronto tra sindacati, enti locali e Provincia finalizzato alla prevenzione di forme di reclutamento illegale della manodopera. â&#x20AC;&#x153;La legalitĂ  â&#x20AC;&#x201C; conclude Torri â&#x20AC;&#x201C; è sicuramente un terreno che unisce il movimento sindacale. Possiamo avere idee diverse sul percorso da seguire, ma lâ&#x20AC;&#x2122;obiettivo è comuneâ&#x20AC;?. Per questo, ribadita la bontĂ  dellâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa della Fai Cisl, Torri si dice dâ&#x20AC;&#x2122;accordo con la proposta della Cgil per un tavolo tra sindacati, enti locali e Provincia finalizzato alla prevenzione di forme di reclutamento illegale della manodopera, strumento che in ogni caso non dovrebbe porsi in alternativa a tavoli di confronto in cui, sugli stessi temi, sono direttamente coinvolte le categorie. â&#x20AC;&#x153;La legalitĂ  â&#x20AC;&#x201C; conclude â&#x20AC;&#x201C; è sicuramente un terreno che unisce il movimento sindacale. Possiamo avere idee diverse sul percorso da seguire, ma lâ&#x20AC;&#x2122;obiettivo è comuneâ&#x20AC;?.

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;

Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; DzÂ&#x2021;Â&#x160;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2018;ÇŤ Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;ÇŤÂ&#x2022;Â&#x2021; Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;ÇŤÇł Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;ǤÂ?Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÍĄÍ&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;DzÂ&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;

Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;dzǥÂ&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2014;Â? Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Í&#x153;Í Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Ǣ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÎŹÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018; Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Í&#x2122;Í&#x161;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Ǥ 1Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?ÇŽÂ&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;ÇŁÂ?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D; Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x203A;Í&#x2DC; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;ÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;ÇĄÍ?ÎŹÇŚÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2039;Â?

Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x161;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ǢÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Č&#x201A;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Č&#x201A;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2014;Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D; Í&#x17E;Í&#x2DC;ÎŹÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Ǥ

 

%RQRPHWWLFRPPHQWDODVHQWHQ]DGHOOD&RQVXOWD Il 3 luglio scorso la Corte costituzionale ha emesso una sentenza con cui elimina quella parte dellâ&#x20AC;&#x2122;articolo 19 dello statuto dei lavoratori che consentiva di svolgere attivitĂ  sindacale in fabbrica solo a quelle sigle che avevano sottoscrtto i contratti. Il ricorso alla Consulta era stato promosso dalla Fiom contro la Fiat che, in seguito alla mancata sottoscrizione degli accordi contrattuali, aveva estromesso il sindacato

dai suoi impianti. La Consulta ha garantito la possibilitĂ  dellâ&#x20AC;&#x2122;azione sindacale a tutte le sigle che abbiamo preso parte alla trattativa contrattuale, indipendentemente dalla successiva sottoscrizione degli accordi. Sulla vicenda che, ovviamente, soddisfa appieno la Fiom, è intervenuto a livello locale Marco Bonometti (nella foto), nuovo presidente Aib. â&#x20AC;&#x153;Fiat â&#x20AC;&#x201C; si legge in un comunicato stampa diffuso da via

Cefalonia â&#x20AC;&#x201C; acquisisce da parte sua il grande merito di sollevare il velo su un sistema di relazioni sindacali vecchio. Un sistema che sopravviveva a se stesso, custodito da una casta che riďŹ utava di comprendere che la modernizzazione delle relazioni non era piĂš una scelta, ma la conseguenza ineludibile dellâ&#x20AC;&#x2122;apertura del mondo al mercatoâ&#x20AC;?. Per Bonometti, dunque, la sentenza della Consulta non può essere

usata per alimentare nuovi contrasti, per dividere tra vincitori e vinti. Deve invece diventare una sorta di spartiacque per nuove relazioni sindacali che non signiďŹ cano certo compressione dei diritti o dei salari, ma ottimizzazione, rispetto delle leggi, del mercato, attaccamento allâ&#x20AC;&#x2122;azienda da parte di tutti, imprenditori e lavoratori, coscienti che delle sorti dellâ&#x20AC;&#x2122;impresa sono e devono essere sempre piĂš partecipi.


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Í&#x203A;Í&#x;

Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;

 Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

Alberto Martelossi guiderĂ  ancora il Basket Brescia. A comunicarlo è la societĂ  Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa che ha affidato la guida della squadra di nuovo a Martelossi, per la stagione 2013-2014. Un rinnovo che arriva al termine di una stagione molto intensa, ricca di risultati e con una promozione persa sul filo del rasoio. Evidente la soddisfazione di ambedue le parti, sia del coach che della societĂ . â&#x20AC;&#x153;La volontĂ  del sottoscritto e della societĂ ,

spiega Martelossi, era quella di proseguire il rapporto e dunque era nellâ&#x20AC;&#x2122;ordine delle cose che si raggiungesse lâ&#x20AC;&#x2122;accordoâ&#x20AC;?. Lâ&#x20AC;&#x2122;unico rospo che il coach ha dovuto ingoiare è rappresentato dal trasferimento di David Brkic al Napoli Basket, nonostante Martelossi avesse palesato alla societĂ  la richiesta di avere in squadra il pivot cesenate. Infatti, sarebbe stato attorno a Brkic che il coach avrebbe voluto costruire la nuova squadra.

 

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;

8QEXRQ%UHVFLD QHOO¡DPLFKHYROHGLOXVVR

Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x203A;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x203A;Â&#x192;Í&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;

Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Í&#x153;ÇŚÍ&#x161;ÇŚÍ&#x153;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2021;    

,

l Brescia esce sconfitto ma a testa alta. Come giĂ  si sapeva, i campioni di Germania e dâ&#x20AC;&#x2122;Europa del Bayern Monaco formano obiettivamente un gruppo superiore rispetto allâ&#x20AC;&#x2122;organico delle Rondinelle, ma la squadra guidata dal nuovo mister Giampaolo (esordio per il tecnico abruzzese) non si è certo tirata indietro e non ha sfigurato. Il match, svoltosi nel tardo pomeriggio di martedĂŹ 9 luglio ad Arco di Trento, è stato equilibrato e contraddistinto dal gran caldo, con entrambe le formazioni che avevano pochi giorni di lavoro nelle gambe, ma con un Bayern apparso però giĂ  chiaramente affiatato e rodato. Il Brescia si è schierato con un 4-2-4 in opposizione al 4-3-3 di Guardiola. Tedeschi piĂš freschi e maggiormente in condizione. Ribery e Muller si sono dimostrati i soliti fuoriclasse, mentre nel Brescia hanno giĂ  ben impressionato Scaglia e Mitrovic. I portieri Cragno e Arcari hanno avuto invece responsabilitĂ  importanti sui gol di Muller (23â&#x20AC;&#x2122;) e Kirchhoff (allo scadere dei 90 minuti). Gran gol di Kroos al 32â&#x20AC;&#x2122; del primo tempo con una violenta conclusione dal limite dellâ&#x20AC;&#x2122;area. Esordio casa bianco-azzurra anche per lâ&#x20AC;&#x2122;esperto difensore Paci e per il giovane Ntow, autore di alcune giocate davvero interessanti. Le colonne Corvia, Caracciolo, Budel avranno ancora da lavorare per raggiun-

ÇŻ 

gere la condizione. Grande risposta del pubblico al richiamo dellâ&#x20AC;&#x2122;amichevole; sono stati infatti 5000 gli spettatori che hanno festosamente gremito lâ&#x20AC;&#x2122;impianto trentino. Archiviato dunque lâ&#x20AC;&#x2122;emozionante match contro la squadra che nella passata stagione a livello internazionale ha

vinto tutto quello che era possibile vincere, la compagine di Marco Giampaolo inizierĂ  il suo ritiro vero e proprio sabato 13 luglio a TemĂš al centro sportivo comunale in via Saletti, ritiro che si concluderĂ  sabato 3 agosto poco prima dellâ&#x20AC;&#x2122;inizio dei primi turni di Coppa Italia.

Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Í&#x153;ÇŚÍ&#x161;ÇŚÍ&#x153;Â&#x2039;Â? Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x153;ÇŚÍ&#x203A;ÇŚÍ&#x203A;Â&#x2020;Â&#x2039;

Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;ǤÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

      

(FFROD7UH*LRUQL%UHVFLDQD Appuntamento da non perdere per tutti gli amanti del ciclismo. Manca davvero poco allâ&#x20AC;&#x2122;inizio della Tre Giorni Bresciana, corsa ciclistica a tappe per juniores che si svolgerĂ  dal 12 al 14 luglio che interesserĂ  Basso Lago di Garda, Valtrompia e Valgobbia. Organizza tutto il gruppo sportivo Aspiratori Otelli Master Crom Carin Baiocchi che, tra lâ&#x20AC;&#x2122;altro, è presente anche nel settore promozionale con una formazione di giovanissimi e in

quello agonistico con tesserati nelle categorie esordienti, allievi e juniores. Le formazioni iscritte sono piĂš di un centinaio, e oltre ad alcune formazioni italiane prenderanno il via anche diverse rappresentative europee. Ritrovo, riunione tecnica e quantâ&#x20AC;&#x2122;altro si svolgeranno nel pomeriggio di venerdĂŹ 12 luglio a Desenzano nella centralissima Piazza Malvezzi. In serata, con partenza del primo corridore alle ore 18 si svolgerĂ  il crono-prologo

individuale di due chilometri. I partecipanti si affronteranno sul lungolago davanti molto probabilmente a pubblico delle grandi occasioni. Sabato 13 luglio si svolgerĂ  la seconda tappa con partenza e arrivo ďŹ ssati a Sarezzo. In programma quattro giri di un circuito abbastanza nervoso che misura poco meno di 26 chilometri. Domenica gran ďŹ nale con unâ&#x20AC;&#x2122;altra frazione con avvio e conclusione sempre a Sarezzo. In questa circostanza i corridori

dovranno affrontare due giri dello stesso circuito del giorno prima, con lâ&#x20AC;&#x2122;aggiunta di altri tre molto piĂš difďŹ cili perchĂŠ ci saranno da superare alcune ascese importanti, soprattutto quella che porta a Villaggio Gnutti a Lumezzane che presenta alcuni tratti al 20%. â&#x20AC;&#x153;Ormai siamo alla vigilia della nostra corsa e lâ&#x20AC;&#x2122;emozione è davvero tantaâ&#x20AC;? riferisce Giancarlo Otelli, patron della manifestazione. â&#x20AC;&#x153;Non vogliamo infatti fermarci a questa edizioneâ&#x20AC;?.

Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;ǤÂ?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â? Â&#x2013;Â&#x192;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;DzÂ?Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŚ Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇłÂ?Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161;Č&#x20AC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;ÇŁÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;ÇĄ Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇŁÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;ÇĽ

Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;°Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x160;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;DzÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇłÂ&#x2020;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŁDz Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇłÂ&#x2021;DzÂ&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2020;°Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;dzǤ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;ǤÂ&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â? Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ǤÂ&#x192;Â?ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x192; Â&#x160;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161;Č&#x20AC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Ă&#x2013;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2C6;ÇŚ Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2039; °Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2039;ÇĽ Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ǤÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; °Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŤÂ&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;ÇŚ Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x203A;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?ÇĽ Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;ǤČ&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Č&#x152;


Í&#x203A;Í 

 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;Í?Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021; SarĂ  il 15 luglio il primo giorno utile per siglare o rinnovare lâ&#x20AC;&#x2122;afďŹ liazione al Csi Brescia in vista della stagione sportiva 2013/2014. Grande novitĂ : il totale passaggio al tesseramento online. A partire dalla prossima stagione, infatti, il Centro sportivo italiano darĂ  il via alla campagna â&#x20AC;&#x153;Cambiamo velocitĂ â&#x20AC;?. SarĂ  possibile tesserarsi 12 mesi allâ&#x20AC;&#x2122;anno, sette giorni su sette e 24 ore su 24 utilizzando internet. Non sarĂ  piĂš necessario recarsi in segreteria o nei centri zonali. SarĂ 

Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192; DzÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Çł Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;

possibile adempiere alle procedure burocratiche direttamente da casa. BasterĂ  accedere al sito con le proprie credenziali, scaricare i moduli per lâ&#x20AC;&#x2122;afďŹ liazione e inserire o rinnovare i propri tesseramenti pagando online attraverso carta di credito o pagamento â&#x20AC;&#x153;a scalareâ&#x20AC;?, per poi stampare direttamente le tessere. â&#x20AC;&#x153;Grazie a questo nuovo servizio â&#x20AC;&#x201C; ha affermato il presidente nazionale Achini â&#x20AC;&#x201C; si potranno ottimizzare molte procedureâ&#x20AC;?.



       

Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â?ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;

Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŁ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;

8QSRQWHWUD SDVVDWRHIXWXUR

Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192; Í&#x2122;Í?Í&#x2DC;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021; Â?Â&#x2013;Â&#x201E;ǤÂ&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í?Í&#x2DC; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Ǥ Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2018;°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Ǥ Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;ÇŚ Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x2DC;ÇłÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Ǥ1Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄ

Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161;Č&#x20AC;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;   

,

2012/2013 del comitato di Brescia verrĂ  ricordato come lâ&#x20AC;&#x2122;anno del definitivo salto di qualitĂ . Un trampolino di lancio tra il recente passato e il prossimo futuro. â&#x20AC;&#x153;Il bilancio della stagione sportiva è stato positivo, in linea con lâ&#x20AC;&#x2122;annata precedente â&#x20AC;&#x201C; racconta la presidente Amelia Morgano â&#x2C6;&#x2019;, ma arricchito da iniziative collaterali di grande successo, che ci hanno permesso di proporre percorsi sportivi alternativi, istituire sinergie importanti e conferire lustro al nostro marchioâ&#x20AC;?. Oltre ai campionati e alle manifestazioni tradizionali ci sono da sottolineare lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza invernale del Torneo dellâ&#x20AC;&#x2122;Amicizia di calcio a 5 giovanile in collaborazione con la Figc, i campionati regionale e nazionale di ciclismo e la manifestazione itinerante di calcio balilla â&#x20AC;&#x153;Biliardinandoâ&#x20AC;?, svolta negli oratori bresciani. In vista della prossima stagione sono previste altre importanti novitĂ : â&#x20AC;&#x153;Il nuovo progetto giovanile sarĂ  il nostro fiore allâ&#x20AC;&#x2122;occhiello â&#x20AC;&#x201C; afferma Morgano â&#x2C6;&#x2019; al quale affiancheremo nuovi sport. Quali? Innanzitutto sarĂ  possibile giocare a pallavolo su sabbia tutto lâ&#x20AC;&#x2122;anno con il campionato misto a 4 giocatori di sand volley in programma a Beachland. Poi largo ai corsi di fitness e al mini-rugby, senza dimenticare la novitĂ  del campionato amatori di calcio a 7 dedicato agli over 35â&#x20AC;?. Câ&#x20AC;&#x2122;è tanta carne al fuoco, insomma, ma oltre a una squadra di lavoro rafforzata nei dipendenti il Csi

Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Brescia ha dato vita anche a collaborazioni con sportivi doc: â&#x20AC;&#x153;Lo scorso aprile nel corso dellâ&#x20AC;&#x2122;assemblea dei soci abbiamo ufficializzato lâ&#x20AC;&#x2122;investitura di coach Fossati ad ambasciatore dello sport in oratorio. Insieme a lui abbiamo tracciato le linee guida di un progetto che ci sta a cuore: far ripartire il basket giovanile allâ&#x20AC;&#x2122;interno del Csi Brescia. Anche un idolo locale co-

me Antonio Filippini ha messo la sua firma nel settore formazione partecipando attivamente allâ&#x20AC;&#x2122;ultima serata del seguitissimo corso allenatori. Sono segnali importantiâ&#x20AC;?. Csi in prima linea anche nella promozione del suo modello di sport sul territorio: â&#x20AC;&#x153;Abbiamo partecipato a fiere di spicco come Seridò e Sport Show, organizzato una serata allâ&#x20AC;&#x2122;interno della rassegna culturale â&#x20AC;&#x2DC;Sfide, un libro per piacere!â&#x20AC;&#x2122; e portato lo sport arancioblĂš in piazza Duomo nel corso della Giornata mondiale delle vocazioni. Possiamo essere soddisfattiâ&#x20AC;?. Ma non finisce qui: â&#x20AC;&#x153;Câ&#x20AC;&#x2122;è un grande sogno che stiamo iniziando a coltivare: seminare sport al di lĂ  dei confini nazionaliâ&#x20AC;?.

WLGLDPR9RFH LQIRUPD]LRQH VSRUW WHOGLUHWWD VPV ZZZUDGLRYRFHLW Z ZZZ ZZZIDFHERRNFRPUDGLRYRFH Z

FXOWXUD LQWUDWWHQLPHQWR

Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Č&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Č&#x152;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Í&#x153;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŚ Â?Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Č&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Č&#x152;Ǥ Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Č&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Č&#x152;ǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x201E;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Č&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201E;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Č&#x152;ǤÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Č&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x192;Â?Č&#x152;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Č&#x2039; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Č&#x152;ǤÂ&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚÂ&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x203A; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x153;ÇŚ Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x153;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x161; Â?Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x;ÇĄÍ?ΏǤ Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x192;Â? Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Â?Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D; Â&#x2039;Â&#x2022;Â?Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;͠ǤÍ&#x153;Í?ǤÂ&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇŚ Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Ǥ


 Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x203A;

 Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

Í&#x203A;ÍĄ

Â?Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2022;

Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;°Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;ÇŚ Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;° Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;ÇŚ Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Č&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Í&#x161;ǤÍ?Í&#x2DC;Í&#x2DC;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Č&#x152; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Ă&#x2013;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2122;Â&#x2122;Â&#x2122;ǤÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;ǤÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â? Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;ǤÂ&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;DzÂ&#x192;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;dzǥÂ&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÍ&#x17E;ÇŚÍ&#x161;Í?Í&#x2122;Í&#x161;Í&#x2122;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Ǥ

Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x2122;ÍĄÍ Í&#x161; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Í&#x203A;Â&#x192;Í&#x2122;Â&#x17D;Â&#x192;

Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192;ÇŽÍ Í&#x161;ÇĄ° Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192; Í&#x2122;Í&#x161;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x17E; Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2122;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x2122;ÍĄÍ&#x2DC;Í  Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;

Í&#x2122;Í&#x153;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x;Í ÍĄ Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â