Page 1

ÇŻÂƒÂŽÂ–Â”Â‘‹Â?†‹•’‡Â?•ƒ„‹Ž‡    

/$92&(

Essere dentro il miracolo delle relazioni è stupore, ancora, per il dono immeritato, per l’intreccio di vite non cercato. Intersezioni di legami. Ho per molto tempo pensato che i legami fossero da tenere sempre un po’ sciolti, potenziali fonti di prigionia per una vita che deve scorrere libera. Ma poi si è reaalizzato un capovolgimento: l’altro è indispensabile. Il legame, quel legame, è indispensabile; proprio tu mi sei le indispensabile. ind Nessuno potrĂ sostituirti, nĂŠ alcuno potrĂ  essere sostituito Ness da te. La L tua perdita sarĂ  senza riempimento, e non cancellerĂ  il legame, legame forte, tenace come la morte, insistente come la sofferenza. “Ho bisogno di te, che sei partecipe / d’ogni tormento mio: compagno dolce / d’ogni mia pena; mio fratello solo. / Ho bisogno do di te, come del de pane!â€? (da: R. M. Rilke, “Il libro del pellegrinaggioâ€?).

'(/ 3232/2           Í™Í ÍĄÍ›

            

  Ǥ              Ǥ 

͚͚

Ǥ”‡• Ǥ”‡•…‹ƒ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘  



͚͘ Ž ƒ––‘

‘•–‡ –ƒŽ‹ƒÂ?‡•Ǥ’ǤƒǤÇŚ’‡†‹œ‹‘Â?‡‹Â?„„‘Â?ƒÂ?‡Â?–‘‘•–ƒŽ‡ÇŚǤǤÍ›Í?Í›Č€ÍšÍ˜Í˜Í›ȋ…‘Â?˜Ǥ‹Â?ǤÍšÍ&#x;Č€Í˜ÍšČ€ÍšÍ˜Í˜ÍœÂ?ÎťÍœÍžČŒÂƒÂ”Â–Ç¤Í™ÇĄ‘Â?Â?ƒ͙ǥČ‹Â”Â‡Â•Â…Â‹ÂƒČŒÇŚÍ‚Í™ÇĄÍ˜Í˜ÇŚ‘Â?–‹‡Â?‡ ǤǤ

Referendum, per un voto non ideologico

‡”…ƒ�‹ •—ˆƒ…‡„‘‘�

͘Í&#x;ƒ‡•‹‡’ƒ””‘……Š‹‡ Matrimonio, una realtĂ sempre meno conosciuta

ÍšÍ&#x;……Ž‡•‹ƒ Giovani bresciani testimoni a Palermo

ÂŽÍ?‰‹—‰Â?‘•‹…‡Ž‡„”ƒŽƒÍœÍ?Í” ‹‘”Â?ƒ–ƒÂ?‘Â?†‹ƒŽ‡†‡ŽŽ‡…‘Â?—Â?‹…ƒœ‹‘Â?‹•‘…‹ƒŽ‹Ǥ ƒ’ƒ‡Â?‡†‡––‘ °‹Â?–‡”˜‡Â?—–‘•—Ž–‡Â?ÂƒÇŁDz‡”‹–Â?ÇĄƒÂ?Â?—Â?…‹‘‡ƒ—–‡Â?–‹…‹–Â?†‹˜‹–ƒ Â?Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‡Â”ÂƒÂ†Â‹Â‰Â‹Â–ÂƒÂŽÂ‡ÇłÇ¤ƒŽÍĄƒŽ͙͛‰‹—‰Â?‘‹Â?’‹ƒœœƒƒ‘Ž‘ ÇĄŽƒŽ‹„”‡”‹ƒ˜‹ƒ‰‰‹ƒÂ?–‡‘„‹ƒ ÇŻ    

‘Â?—Â?“—‡ •‹•…‡Ž‰ƒ Fra dieci giorni, il 12 e 13 giugno, si celebreranno nel nostro Paese i referendum su tre questioni sulle quali la politica ha dibattuto e si è accapigliata lungamente, aiutando assai poco i cittadini a formarsi un’opinione matura e coscienziosa sui temi in gioco. Senza entrare nel merito di ciascun quesito (acqua, nucleare, legittimo impedimento) una riflessione credo vada fatta anzitutto sullo strumento referendario e, parallelamente, sullo sperpero di tensione partecipativa che esso oramai veicola non aiutando i cittadini a una partecipazione consapevole e motivata, comunque scelgano. Riguardo allo strumento, non credo si scandalizzi alcuno se si dichiara la sua “consumazioneâ€? per abuso eccessivo. Nei decenni

scorsi l’uso selvaggio, ad opera soprattutto dei radicali, ne ha ridotto la portata “rivoluzionariaâ€? che i costituenti gli avevano affidato: la chiamata del popolo a dare il proprio parere nonostante l’approvazione legittima di una maggioranza parlamentare; potremmo dire un baluardo contro un’eventuale “dittatura della maggioranzaâ€?. Non solo uno strumento estenuato per cattivo uso, ma pure per la debolezza insita nel meccanismo istitutivo: sono poche le firme necessarie per invocarlo (bassa barriera d’accesso) e troppo alto il quorum richiesto (alta barriera d’uscita) per renderlo valido. Questa forbice eccessiva ha dato spazio a forme di estremismo referendario inutili e dannose per la qualitĂ della partecipazione democratica dei cittadini. Non è poi cosĂŹ difficile raccogliere almeno 500mila firme e aprire una campagna, comunque vada il referendum. Molti su questo meccanismo hanno costruito vere e proprie fortune politiche.

Varrebbe la pena di apportare alcune semplici modifiche, come tra l’altro suggeriscono da tempo autorevoli costituzionalisti: innalzamento decisivo del numero di firme necessarie ed eliminazione del quorum, il che obbligherebbe i cittadini alla partecipazione attiva, soprattutto quando le questioni in discussione sono delicate e gravide di conseguenze per il bene comune del Paese. Una seconda osservazione va fatta, con altrettanta onestà : il dibattito sugli attuali quesiti referendari finora non c’è stato. Silenzio totale, pochissime le trasmissioni televisive e radiofoniche dedicate, gravi le responsabilità della Rai. Sembra che molti abbiano paura a far crescere coscienza e consapevolezza nei cittadini: un’informazione seria, attendibile, fondata sulla realtà e non sullo slogan da qualunque parte provenga, aiuterebbe il Paese a comprendere la rilevanza di almeno due dei tre quesiti

posti. I nodi legati alla gestione di un bene comune come l’acqua, come pure il reperimento di energia che renda l’Italia per quanto possibile autosufficiente, sono due questioni di rilevanza strategica per lo sviluppo del nostro Paese. La ricerca di alternative credibili e di modelli di gestione dei beni comuni attraverseranno il dibattito dei prossimi anni. Ne abbiamo parlato? Ne siamo consapevoli? Non da ultimo non va sottaciuto il tentativo di dissuadere la partecipazione dei cittadini per stanchezza da urna: alcuni milioni di persone sono chiamati in 30 giorni al voto per tre volte. Un po’ troppo. Come pure è apparso un escamotage sgradevole l’approvazione nel decreto omnibus di un comma che cercava d’inficiare il quesito sull’uso dell’energia nucleare. Non è un bel vedere. A questo punto credo valga davvero la pena di andare a votare, per dire che ci siamo, comunque vada.

͛͛—Ž–—”ƒ‡…‘�—�‹…ƒœ‹‘�‡ Famiglia, incontro mondiale con il Papa a Milano nel 2012

͙͜…‘Â?‘Â?‹ƒ Aib, la parola d’ordine è riforme

͜͜’‘”– Brescia, c’era una volta il capitano, ora non c’è piĂš


Š‹‡•ƒ

’”‘Â?—Â?…‹ƒÂ?‡Â?–‹†‡ŽÂ?ƒ‰‹•–‡”‘Â•Â—ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ…Â“Â—Âƒ

 

Anche la Chiesa ha affrontato il tema dell’acqua che costituscie una delle materie della prossima consultazione referendaria. Non mancano parole chiare dello stesso magistero sociale sull’acqua come “bene comuneâ€?. Nel Messaggio per la “Campagna di fraternitĂ 2004â€?, Giovanni Paolo II scriveva ai vescovi del Brasile: “Dono di Dio, l’acqua è elemento vitale, imprescindibile per la sopravvivenza e, pertanto, un diritto di tutti. Occorre fare

˜‡Â?Â–Â—Â”Â‡ÂŽÂŽÂ‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

attenzione ai problemi che derivano dalla sua evidente scarsitĂ in molte parti del mondo‌ L’acqua non è una risorsa illimitata. Il suo uso razionale e solidale esige la collaborazione di tutti gli uomini di buona volontĂ  con le istanze di governo‌ è una questione che dev’essere inquadrata in modo da stabilire criteri moraliâ€?. Due piccoli tasselli escono dalla penna di Benedetto XVI: “All’origine di non poche

tensioni che minacciano la pace sono sicuramente le tante ingiuste disuguaglianze ancora tragicamente presenti nel mondo. Tra esse particolarmente insidiose sono le disuguaglianze nell’accesso a beni essenziali, come il cibo, l’acqua, la casa, la saluteâ€? (Messaggio per la Giornata della pace 2007, n. 6). “La Chiesa ha una responsabilitĂ per il creato e sente di doverla esercitare, anche in ambito pubblico, per difendere la terra,

‡ˆ‡”‡�†—�’‘…Š‹‰‹‘”�‹†ƒŽ˜‘–‘ƒŽ…—�‡•‡�’Ž‹…‹‹�†‹…ƒœ‹‘�‹

&DSLUHSHUXQYRWR QRQLGHRORJLFR —ƒ––”‘•‘Â?‘Ž‡•…Š‡†‡…Š‡•ƒ”ƒÂ?Â?‘…‘Â?•‡‰Â?ƒ–‡ƒ‰Ž‹‡Ž‡––‘”‹…Š‡•‹”‡…Š‡”ƒÂ?Â?‘ƒŽŽ‡ —”Â?‡Ǥ—‡–”ƒ––‡”ƒÂ?Â?‘†‹ÂƒÂ…Â“Â—ÂƒÇĄ—Â?ƒ†‹Â?—…Ž‡ƒ”‡‡Žǯ—Ž–‹Â?ƒ†‹Ž‡‰‹––‹Â?‘‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘ 

  

,

l Paese si appresta a vivere un altro appuntamento con le urne. Per il 12 e 13 giugno sono infatti i programma le consultazioni referendarie. Quattro i quesiti (la Cassazione ha definitivamente ammesso quello sulle centrali nucleari nonostante la moratoria contenuta nel decreto Omnibus, recentemente trasformato in legge). In queste pagine vengono proposte alcune semplici indicazioni per aiutare i lettori a giungere alle urne con le idee sufficientemente chiare sui quesiti su cui potranno esprimere un giudizio. I primi due riguardano le privatizzazione dell’acqua, anche se forse la semplificazione è eccessiva. Il terzo quesito, amesso dalla Cassazione, è dedicato invece alla realizzazione di nuove centrali nucleari nel Paese. Il quarto, quello forse di natura piÚ strettamente politica, è relativo al legittimo impedimento. I quesiti referendari, però, non brillano per comprensibilità . Anche il piÚ attento

ƒƒ••ƒœ‹‘Â?‡ǥ†‘’‘ ‹Ž˜‘–‘†‡Žƒ”ŽƒÂ?‡Â?–‘ǥ ŠƒƒÂ?Â?‡••‘ƒÂ?…Š‡‹Ž “—‡•‹–‘•—ŽÂ?—…Ž‡ƒ”‡Ǥ Ž…—Â?‹’ƒ”‡”‹ƒ—–‘”‡˜‘Ž‹ •—‹“—‡•‹–‹ dei lettori che si volesse prendere la briga di leggerne il testo potrebbe restare sconcertato. Rimandando a dispositivi di legge non particolarmente chiari, anche i referendum risentono di questo limite. Il primo quesito, che sarĂ stampato su una scheda rossa, propone l’abrogazione delle modalitĂ  delle norme che attualmente consentono di affidare la gestione dei servizi pubblici locali a operatori privati. Il secondo, presente sulla scheda gialla, propone l’abrogazione della norma che stabilisce la determinazione della tariffa per l’erogazione dell’acqua, il cui importo prevede attualmente an-

che la remunerazione per il capitale investito dal gestore. Il terzo, scheda grigia, propone l’abrogazione delle norme che prevedono la realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia nucleare. Il quarto e ultimo quesito, scheda verde chiaro, propone l’abrogazione di norme in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale. Per cercare di capire la portata dei quesiti sono stati chiesti alcuni pareri. Gianluca Delbarba, presidente di Cogeme, e Marco Zemello, direttore dell’Aato di Brescia si pronunciano sui primi due quesiti, Mario Capponi, già presidente di Legambiente di Brescia e Antonio Ballarin Denti, docente di fisica dell’ambiente dell’Univesità cattolica affrontano il quesito numero tre. Paolo Corsini e Giuseppe Romele si pronunciano sul legittimo impedimento.

 ͙ǣ       

‡Ž„ƒ”„ƒČ‹‘‰‡Â?Â‡ČŒÇŁÂ˜Â‘Â–Â‡Â”Ă–•¿

ÂŽ“—‡•‹–‘Â?—Â?‡”‘Í™’”‘’‘Â?‡ ÂŽÇŻÂƒÂ„Â‘Â”Â‰ÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”–Ǥ͚͛„‹• †‡ŽŽƒŽ‡‰‰‡͙͛͛†‡ŽÍšÍ˜Í˜Í ÇĄ ”‡Žƒ–‹˜ƒƒŽŽƒ’”‹˜ƒ–‹œœƒœ‹‘Â?‡ †‡‹•‡”˜‹œ‹’—„„Ž‹…‹†‹”‹Ž‡˜ƒÂ?œƒ ‡…‘Â?‘Â?‹…ƒǤ‹–”ƒ––ƒ†‹—Â?ƒ Â?‘”Â?ƒ…Š‡•–ƒ„‹Ž‹•…‡…‘Â?‡ Â?‘†ƒŽ‹–Â?‘”†‹Â?ƒ”‹‡†‹‰‡•–‹‘Â?‡ †‡Ž•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘ÂŽÇŻÂƒÂˆÂˆÂ‹Â†ÂƒÂ?‡Â?–‘ ƒ•‘‰‰‡––‹’”‹˜ƒ–‹ƒ––”ƒ˜‡”•‘Žƒ ‰ƒ”ƒ‘ÂŽÇŻÂƒÂˆÂˆÂ‹Â†ÂƒÂ?‡Â?–‘ƒ•‘…‹‡–Â?ƒ …ƒ’‹–ƒŽ‡Â?‹•–‘Â’Â—Â„Â„ÂŽÂ‹Â…Â‘ÇŚÂ’Â”Â‹Â˜ÂƒÂ–Â‘ÇĄ ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?–‡”Â?‘†‡ŽŽ‡“—ƒŽ‹‹Ž’”‹˜ƒ–‘ •‹ƒ•–ƒ–‘•…‡Ž–‘ƒ––”ƒ˜‡”•‘‰ƒ”ƒ ‡†‡–‡Â?‰ƒƒŽÂ?‡Â?‘‹ŽÍœÍ˜ÎŹÇ¤ƒ Â?‘”Â?ƒ†‹•…‹’Ž‹Â?ƒŽ‡•‘…‹‡–Â?Â?‹•–‡ …‘ŽŽ‘…ƒ–‡‹Â?‘”•ƒŽ‡Â“Â—ÂƒÂŽÂ‹ÇĄ’‡” Â?ƒÂ?–‡Â?‡”‡ÂŽÇŻÂƒÂˆÂˆÂ‹Â†ÂƒÂ?‡Â?–‘†‡Ž Â•Â‡Â”Â˜Â‹ÂœÂ‹Â‘ÇĄ†‘˜”ƒÂ?Â?‘†‹Â?‹Â?—‹”‡ Žƒ“—‘–ƒ†‹…ƒ’‹–ƒŽ‡’—„„Ž‹…‘ƒŽ ÍœÍ˜ÎŹ‡Â?–”‘‰‹—‰Â?‘͚͙͛͘‡ƒŽÍ›Í˜ÎŹ ‡Â?–”‘‹Ž†‹…‡Â?„”‡͚͙͘Í?Ǥ

‹ƒÂ?Ž—…ƒ‡Ž„ƒ”„ƒ°’”‡•‹†‡Â?–‡†‹‘nj ‰‡Â?‡ǥŽƒÂ?—Ž–‹—–‹Ž‹–›†‡ŽŽǯ˜‡•–„”‡nj •…‹ƒÂ?‘…Š‡–”ƒŽ‡ƒœ‹‡Â?†‡’ƒ”–‡…‹’ƒÂ?–‡ ƒÂ?Â?‘˜‡”ƒƒÂ?…Š‡‘„͚ǥ…Š‡•‹‘……—’ƒ †‡Ž•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘‹Â?Â?‘Ž–‡”‡ƒŽ–Â?†‡Ž –‡””‹–‘”‹‘Ǥ ÂŽ•—‘‹Â?Â…ÂƒÂ”Â‹Â…Â‘ÇĄ‘Ž–”‡…Š‡Ž‡ •—‡…‘Â?˜‹œ‹‘Â?‹’‡”•‘Â?ÂƒÂŽÂ‹ÇĄÂ?‡ˆƒÂ?Â?‘—Â? ‹Â?–‡”Ž‘…—–‘”‡’”‹˜‹Ž‡‰‹ƒ–‘’‡”…‘Â?’”‡Â?ÇŚ †‡”‡Ž‡”ƒ‰‹‘Â?‹†‹—Â?‡˜‡Â?–—ƒŽ‡•¿ƒŽ’”‹nj Â?‘“—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡Â?Â†ÂƒÂ”Â‹Â‘ÇĄ“—‡ŽŽ‘…Š‡ ’”‘’‘Â?‡ÂŽÇŻÂƒÂ„”‘‰ƒœ‹‘Â?‡†‹“—‡ŽŽƒ’ƒ”–‡ †‹Â?‘”Â?ƒ–‹˜ƒ…Š‡‹Â?’‘Â?‡ŽƒÂ’ÂƒÂ”Â–Â‡Â…Â‹Â’ÂƒÇŚ œ‹‘Â?‡†‡‹’”‹˜ƒ–‹ƒŽŽƒ‰‡•–‹‘Â?‡†‡ŽÂ•Â‡Â”Â˜Â‹ÇŚ œ‹‘‹†”‹…‘ǤDz ÂŽÂ?‹‘•¿’‡”•‘Â?ƒŽ‡ƒ“—‡•–‘ “—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡Â?†ƒ”‹‘–”‘˜ƒŽƒ•—ƒ‰‹—•–‹nj ˆ‹…ƒœ‹‘Â?‡Â?‡Ž‰‹—†‹œ‹‘Â?‡‰ƒ–‹˜‘…Š‡Š‘ †‡ŽŽƒŽ‡‰‰‡†‹…—‹•‹…Š‹‡†‡ÂŽÇŻÂƒÂ„”‘‰ƒœ‹‘Â?‡ Č‚ƒˆˆ‡”Â?ƒ‡Ž„ƒ”„ƒČ‚’‡”…Š¹•‹–”ƒ––ƒ†‹ —Â?ƒÂ?‘”Â?ƒ–‹˜ƒŽ‹„‡”‹•–ƒ‡Â‹ÂŽÂŽÂ‹Â„Â‡Â”ÂƒÂŽÂ‡ÇłÇ¤‡” ‹Ž’”‡•‹†‡Â?–‡†‹‘‰‡Â?‡ǥ‹Â?ÂˆÂƒÂ–Â–Â‹ÇĄ‹ŽŽ‡‰‹nj •Žƒ–‘”‡•‹°’‘•–‘†ƒ˜ƒÂ?–‹ƒŽ…‘Â?’Ž‡••‘ Â?‘Â?†‘†‡‹•‡”˜‹œ‹‹†”‹…‹‹Â?–‡”Â?‹Â?‹‹†‡nj

‘Ž‘‰‹…‹ǤDz‹–”ƒ––ƒ†‹—Â?ƒ––‡‰‰‹ƒÂ?‡Â?–‘ •„ƒ‰Ž‹ƒ–‘Č‚…‘Â?–‹Â?—ƒ‡Ž„ƒ”„ƒČ‚’‡”…Š° Â?‘Â?Šƒ–‡Â?—–‘Â?‡Ž‰‹—•–‘…‘Â?–‘ŽƒÂ•Â‹Â–Â—ÂƒÇŚ œ‹‘Â?‡†‡‹•‡”˜‹œ‹‹†”‹…‹‹Â? –ƒŽ‹ƒǤ‡°˜‡”‘ …Š‡‹Â? –ƒŽ‹ƒ‡•‹•–‘Â?‘‹Â?“—‡•–‘…ƒÂ?’‘ ‡•’‡”‹‡Â?œ‡ˆƒŽŽ‹Â?‡Â?–ƒ”‹…Š‡Â?‡…‡••‹–‡nj ”‡„„‡”‘†‹—Â?ƒ’”‹˜ƒ–‹œœƒœ‹‘Â?‡ǥ˜‡Â?‡ •‘Â?‘ƒŽ–”‡’‘•‹–‹˜‡…‘Â?•‡”˜‹œ‹†‹“—ƒŽ‹–Â? ‡–ƒ”‹ˆˆ‡…‘Â?–‡Â?—–‡ȋ…‘Â?‡ƒ˜˜‹‡Â?‡Â?‡Ž ”‡•…‹ƒÂ?‘ǥÂ?Â†Â”Ç¤ČŒÇ¤ Â?’‘””‡—Â?ƒÂ’Â”Â‹Â˜ÂƒÂ–Â‹ÂœÇŚ œƒœ‹‘Â?‡‹Â?†‹•…”‹Â?‹Â?ƒ–ƒ°—Â?ƒ––‘‹ŽŽ‹„‡nj ”ƒŽ‡‘Ž–”‡…Š‡‹ŽŽ‘‰‹…‘dzǤ‡”‡Ž„ƒ”„ƒ‹Ž Ž‡‰‹•Žƒ–‘”‡ƒ˜”‡„„‡†‘˜—–‘’”‡˜‡†‡”‡ ‡Ž‡Â?‡Â?–‹’‡”†‹•–‹Â?‰—‡”‡†ƒ•‹–—ƒœ‹‘Â?‡ ƒ•‹–—ƒœ‹‘Â?‡ǤDz ƒ”‡†‹–—––ƒ—Â?ÇŻÂ‡Â”Â„Âƒ—Â? ˆƒ•…‹‘Č‚•‘Â?‘ƒÂ?…‘”ƒ…‘Â?•‹†‡”ƒœ‹‘Â?‹†‹ ‡Ž„ƒ”„ƒČ‚°•–ƒ–‘—Â?‰”ƒ˜‡‡””‘”‡…Š‡ ˜ƒ•ƒÂ?ƒ–‘…‘Â?‹Ž•¿ƒŽ’”‹Â?‘“—‡•‹–‘Â”Â‡ÂˆÂ‡ÇŚ ”‡Â?Â†ÂƒÂ”Â‹Â‘ÇłÇ¤‡Ž…ƒ•‘‹Â?…—‹ǥ‹Ž͙͚‡͙͛‰‹—nj ‰Â?‘’”‘••‹Â?‘ǥ†‘˜‡••‡’”‡˜ƒŽ‡”‡‹Â?Â˜Â‡ÇŚ …‡‹ŽÂ?‘‘‰‡Â?‡ȋ…‘Â?‡ ƒ”†ƒÂ?‘’‡” Žƒ’ƒ”–‡‘”‹‡Â?–ƒŽ‡†‡Ž”‡•…‹ƒÂ?‘‡ǥ’—”

ˆ”ƒ“—ƒŽ…Š‡ƒÂ?Â?‘ƒÂ?…Š‡ÍšČŒ†‘˜”‡„„‡ …‘””‡”‡ƒ‹”‹’ƒ”‹ǤDz Â?…ƒ•‘†‹ˆƒŽ‹Â?‡Â?–‘‘ †‹„‘……‹ƒ–—”ƒ†‡Ž’”‹Â?‘“—‡•‹–‘Č‚ÂƒÂˆÂˆÂ‡Â”ÇŚ Â?ƒ‡Ž„ƒ”„ƒČ‚‘‰‡Â?‡Â†Â‘Â˜Â”Â‡Â„Â„Â‡ÇĄ‡Â?ÇŚ –”‘Žƒˆ‹Â?‡Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ?Â?‘˜‡””‡„„‡”‹Â?‡••‘‹Â? †‹•…—••‹‘Â?‡ÂŽÇŻÂƒÂˆÂˆÂ‹Â†ÂƒÂ?‡Â?–‘†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘ ‹†”‹…‘dzǤÂ?…Š‡Â?‡ŽŽƒ’ƒ”–‡‘……‹†‡Â?–ƒŽ‡ †‡ŽŽƒ”‘˜‹Â?…‹ƒŽƒÂ?—‘˜ƒƒ—–‘”‹–Â?…Š‡ ƒÂ?†”Â?ƒ•‘•–‹–—‹”‡ÂŽÇŻƒ–‘†‘˜”‡„„‡„ƒÂ?ÇŚ †‹”‡—Â?ƒ‰ƒ”ƒƒ‡˜‹†‡Â?œƒ’—„„Ž‹…ƒ…‘Â?‡ ’”‡˜‹•–‘†ƒŽŽƒÂ?‘”Â?ƒ–‹˜ƒ…Š‡•‹˜—‘Ž‡ ƒ„”‘‰ƒ”‡‘‘‰‡Â?‡ǥ’‡”Â•ÂƒÂŽÂ˜ÂƒÂ‰Â—ÂƒÂ”Â†ÂƒÇŚ ”‡ÂŽÇŻÂƒÂˆÂˆÂ‹Â†ÂƒÂ?‡Â?–‘†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘†‘˜”‡„„‡ ‡••‡”‡Â…Â‘Â•Â–Â”Â‡Â–Â–ÂƒÇĄƒ•—ƒÂ˜Â‘ÂŽÂ–ÂƒÇĄƒ„ƒÂ?†‹”‡ —Â?ƒ‰ƒ”ƒ’‡”Žǯ‹Â?†‹˜‹†—ƒœ‹‘Â?‡†‹—Â?•‘…‹‘ ’”‹˜ƒ–‘ǤDz ÂŽ”‹•…Š‹‘Č‚…‘Â?…Ž—†‡‡Ž„ƒ”„ƒ Č‚°…Š‡Žƒ•‹–—ƒœ‹‘Â?‡’‘••ƒ†‹˜‡Â?–ƒ”‡ ‡•–”‡Â?ƒÂ?‡Â?–‡…‘Â?Â’ÂŽÂ‹Â…ÂƒÂ–ÂƒÇĄÂ•Â‘Â’Â”ÂƒÂ–Â–Â—Â–ÇŚ –‘•‡‰Ž‹‹Â?˜‡•–‹–‘”‹ˆ‘••‡”‘‹Â?’‘”–ƒÂ?–‹ ‰”—’’‹•–”ƒÂ?‹‡”‹dzǤ…‹ÖÇ˛Â„ÂƒÂ•Â–ÂƒÇłƒ ‹ƒÂ?ÇŚ Ž—…ƒ‡Ž„ƒ”„ƒ’‡”ƒÂ?†ƒ”‡ƒ˜‘–ƒ”‡•¿ƒŽ ’”‹Â?‘“—‡•‹–‘Ǥ






 ͚‰‹—‰‘͚͙͙͘

͛͘

‘‡ˆ—œ‹‘ƒ ‘–ƒ”‡•¿’‡”†‹”‡‘ l’acqua e l’aria, doni di Dio Creatore per tutti” (Messaggio per la Giornata della pace 2010, n. 12, che riprende quasi alla lettera l’enciclica Caritas in veritate, 51). Da ultimo il segretario generale della Cei, mons. Crociata, ha recentemente sottolineato che su “questioni come l’acqua e simili ci deve sempre essere grande vigilanza e responsabilità sociale. La cura di questo e di altri beni comuni è fondamentale, perché rimangano

e siano salvaguardati e custoditi per il bene di tutti” (24 maggio 2011). Ciascuno, in un campo così importante e delicato come la difesa dell’acqua bene comune, può trovare il coraggio per dire “la vita dei nostri fratelli dipende da noi”? Perché l’acqua che beviamo è essenziale per tutti, come l’aria che respiriamo. E il necessario non può essere merce di cui fare profitto. Chi s’impossessa dell’acqua s’impossessa della vita.

Oltre a essere abbastanza complessi nella loro formulazione i quesiti referendari nascondono un ulteriore elemento di difficoltà. Trattandosi di quesiti abrogativi la croce posta sulla casella del sì comporta l’annullamento della normativa riportata sulla scheda. Per contro la scelta del no comporterà il mantenimento delle stesse normative. Per essere validi i referendum dovranno vedere la partecipazione al voto del 50% più uno degli aventi diritto.

 ͚ǣ 

Ž•‡…‘†‘“—‡•‹–‘ǡ•–ƒ’ƒ–‘•—ŽŽƒ•…Š‡†ƒ‰‹ƒŽŽƒǡ’”‘’‘‡ Žǯƒ„”‘‰ƒœ‹‘‡†‡ŽŽǯƒ”–Ǥ͙͜͝ȋ…‘ƒ͙Ȍ†‡Ž†‡…”‡–‘Ž‡‰‹•Žƒ–‹˜‘͙͚͝†‡Ž͛ ƒ’”‹Ž‡†‡Ž͚͘͘͘…‘–‡‡–‡‘”‡‹ƒ–‡”‹ƒƒ„‹‡–ƒŽ‡Ǥ Ž“—‡•‹–‘ ’”‘’‘‡Žǯƒ„”‘‰ƒœ‹‘‡†‡ŽŽƒ’ƒ”–‡…Š‡†‹•’‘‡…Š‡Žƒ–ƒ”‹ˆˆƒ’‡”‹Ž •‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘˜ƒ†ƒ†‡–‡”‹ƒ–ƒ–‡†‡†‘…‘–‘†‡ŽŽǯƒ†‡‰—ƒ–‡œœƒ †‡ŽŽƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡†‡Ž…ƒ’‹–ƒŽ‡‹˜‡•–‹–‘Ǥ Ž“—‡•‹–‘°†‹‰”ƒ†‡ ‹’‘”–ƒœƒ’‡”…Š±˜—‘Ž‡ƒ„”‘‰ƒ”‡—ƒ’ƒ”–‡†‹‘”ƒ…Š‡…‘•‡–‡ ƒŽ‰‡•–‘”‡†‹‘––‡‡”‡’”‘ˆ‹––‹‰ƒ”ƒ–‹–‹•—ŽŽƒ–ƒ”‹ˆˆƒǡ…ƒ”‹…ƒ†‘•—ŽŽƒ „‘ŽŽ‡––ƒ—͟άƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡†‡Ž…ƒ’‹–ƒŽ‡‹˜‡•–‹–‘ǡ•‡œƒƒŽ…— Ž‡‰ƒ‡…‘Žƒ“—ƒŽ‹–†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘‡”‘‰ƒ–‘Ǥ

‡‹‡”ƒ‰‹‘‹’‡”‹Ž•¿ ‹”‡––ƒ‡–‡…‘ŽŽ‡‰ƒ–‘ƒŽ•¿…Š‡‹–‡†‡‡•’”‹‡”‡ƒŽ’”‹‘“—‡•‹–‘°ƒǦ …Š‡“—‡ŽŽ‘…Š‡ ‹ƒŽ—…ƒ‡Ž„ƒ”„ƒǡ’”‡•‹†‡–‡†‹‘‰‡‡ǡ‹–‡†‡ƒ’’‘””‡ ƒ…Š‡•—ŽŽƒ•…Š‡†ƒ‰‹ƒŽŽƒǡ“—‡ŽŽƒ…‘…—‹•‹…Š‹‡†‡Žǯƒ„”‘‰ƒœ‹‘‡†‹“—‡ŽŽƒ ‘”ƒ…Š‡’”‡˜‡†‡…Š‡Žƒ–ƒ”‹ˆˆƒ†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘˜ƒ†ƒ†‡–‡”‹ƒ–ƒ–‡Ǧ †‡†‘…‘–‘†‡ŽŽǯƒ†‡‰—ƒ–‡œœƒ†‡ŽŽƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡†‡Ž…ƒ’‹–ƒŽ‡‹˜‡•–‹Ǧ –‘ǤDz‡”•‘“—‡•–‘“—‡•‹–‘Ȃƒˆˆ‡”ƒ‡Ž„ƒ”„ƒȂŠ‘—ƒ––‡‰‰‹ƒ‡–‘’‹î ‡—–”‘Ǥƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡‘°ǡ‹ˆƒ––‹ǡƒ”‰‘‡–‘…Š‡‹ˆƒ‰”‹†ƒ”‡ƒŽǦ Ž‘•…ƒ†ƒŽ‘Ǥ Ž‹‘•¿°†‡–‡”‹ƒ–‘†ƒŽˆ‹Ž‘…Š‡—‹•…‡‹†—‡“—‡•‹–‹•—ŽŽǯƒ…Ǧ “—ƒdzǤ‘•–‡‡”‡…Š‡Žǯ‹˜‡•–‹‡–‘†‡–”‘Žƒ‰‡•–‹‘‡†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘ ’”‡˜‡†ƒ—ƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡‹‹ƒŠƒǡ’‡”‹Ž’”‡•‹†‡–‡†‹‘‰‡‡ǡ—ƒ •—ƒŽ‘‰‹…ƒ’‡”…Š±•‡œƒ“—‡•–‘ƒ•’‡––‘†‹ˆˆ‹…‹Ž‡–‡•‹ƒ––”ƒ‰‰‘‘…ƒ’‹Ǧ –ƒŽ‹ǤDz‘„‹•‘‰ƒ†‹‡–‹…ƒ”‡Ȃ•‘‘ƒ…‘”ƒ…‘•‹†‡”ƒœ‹‘‹†‹ ‹ƒŽ—…ƒ ‡Ž„ƒ”„ƒȂ…Š‡“—‡ŽŽ‘‹†”‹…‘°—•‡”˜‹œ‹‘…Š‡‡…‡••‹–ƒ†‹‹‰‡–‹”‹•‘”•‡ ’‡”‹˜‡•–‹‡–‹Ǥ—–‡Žƒ”‡Žƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡Šƒ†—“—‡—•‡•‘dzǤ Žˆƒ––‘Ǧ ”‡…Š‡•’‹‰‡‹Ž’”‡•‹†‡–‡†‹‘‰‡‡ƒ‹’‘–‹œœƒ”‡—•¿ƒŽ•‡…‘†‘“—‡•‹–‘ ”‡ˆ‡”‡†ƒ”‹‘°…Š‡…‘Žƒ‰‡•–‹‘‡’—„„Ž‹…ƒ†‡ŽŽǯƒ…“—ƒ‰Ž‹—–‹Ž‹‘’‘••‘Ǧ ‘‡••‡”‡†‹˜‹•‹ƒ˜ƒ‘…‘—“—‡‹˜‡•–‹–‹…‘…‘’”‡•‹„‹Ž‹‹‰Ž‹‘Ǧ ”ƒ‡–‹’‡”‹Ž•‡”˜‹œ‹‘•–‡••‘ǤDz‘Žǯ‹‰”‡••‘†‹…ƒ’‹–ƒŽ‹’”‹˜ƒ–‹Ȃ’”‘•‡‰—‡ ‡Ž„ƒ”„ƒȂŽƒ•‹–—ƒœ‹‘‡…ƒ„‹‡”‡„„‡†”ƒ•–‹…ƒ‡–‡ǡ’‡”…Š±•‘‘Ž‡”‡Ǧ ‰‘Ž‡†‡ŽŽǯ‡…‘‘‹ƒ…Š‡†‹…‘‘…Š‡—’”‹˜ƒ–‘‹˜‡•–‡‡ƒ••‹……‹ƒ‡–‡ •‘Ž‘“—ƒ†‘†ƒ“—‡•–ƒ‘’‡”ƒœ‹‘‡’—Ö–”ƒ””‡—˜ƒ–ƒ‰‰‹‘‹‡†‹ƒ–‘dzǤ

‹ƒŽ—…ƒ‡Ž„ƒ”„ƒǡ†—“—‡ǡ‘Šƒ†—„„‹Ǥ‹’”‹‹†—‡“—‡•‹–‹”‡ˆ‡”‡†ƒǦ ”‹ǡ“—‡ŽŽ‹…Š‡’‡”•‡’Ž‹…ƒœ‹‘‡•‘‘•–ƒ–‹…Žƒ••‹ˆ‹…ƒ–‹…‘‡“—‡ŽŽ‡…‘–”‘Žƒ ’”‹˜ƒ–‹œœƒœ‹‘‡†‡ŽŽǯƒ…“—ƒǡ˜‘–‡”•¿ȋ‡“—‹†‹’‡”Žǯƒ„‘”‰ƒœ‹‘‡†‡ŽŽ‡‘”Ǧ ƒ–‹˜ƒ‹“—‡•–‹‘‡ȌǤ˜‘–‘…Š‡ǡ…‘‡•‹‡˜‹…‡†ƒŽŽ‡•—‡’ƒ”‘Ž‡ǡ‘° ’‡”Ö‹†‡‘Ž‘‰‹…‘ǡƒˆ‘†ƒ–‘•—’”‡…‹•‡˜ƒŽ—–ƒœ‹‘‹Ǥdz‹–”ƒ––ƒ†‹‘”‡…Š‡ ‹†‹•…”‹‹ƒ–ƒ‡–‡ƒ’”‘‘ƒŽ…ƒ’‹–ƒŽ‡’”‹˜ƒ–‘‡‰Ž‹‰ƒ”ƒ–‹•…‘‘ƒ…Š‡ —ƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡Ȃ…‘…Ž—†‡Ȃ‹’‘–‡•‹…Š‡‹—…‘–‡•–‘…‘‡“—‡ŽŽ‘ „”‡•…‹ƒ‘‹…—‹‹Ž•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘ˆ—œ‹‘ƒǡ‘Šƒ‘ƒŽ…—•‡•‘dzǤ

‡‹‡”ƒ‰‹‘‹’‡”‹Ž‘ ‡‡ŽŽ‘ȋƒ–‘Ȍǣ’‡”…Š±˜‘–‡”֐‘ 1ǡƒŽ’ƒ”‹†‹‡Ž„ƒ”„ƒǡˆ‹‰—”ƒ…Š‡“—ƒǦ †‘•‹’ƒ”Žƒ†‹ƒ…“—ƒ‡†‹•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘ǡ Ž‘ˆƒ…‘…‘‰‹œ‹‘‡†‹…ƒ—•ƒǤ‡•—‡ …‘•‹†‡”ƒœ‹‘‹•—‹†—‡“—‡•‹–‹”‡ˆ‡”‡Ǧ †ƒ”‹‘•‘‘†—“—‡†‡––ƒ–‡†ƒ‹†‡Ǧ ‘Ž‘‰‹ƒ‘’”‡‰‹—†‹œ‹Ǥ ƒ”…‘‡‡ŽŽ‘°‹ˆƒ––‹†‹”‡––‘”‡ †‡ŽŽǯƒ–‘ȋ—–‘”‹–ƒ„‹–‘–‡””‹–‘”‹ƒǦ Ž‡‘––‹ƒŽ‡Ȍ†‹”‡•…‹ƒǡŽƒ”‡ƒŽ–ƒ…—‹ ŽƒŽ‡‰‰‡ ƒŽŽ‹†‡Ž͙͜͡͡Šƒ†‡ƒ†ƒǦ –‘Žǯ‘”‰ƒ‹œœƒœ‹‘‡†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘ ‹–‡‰”ƒ–‘Ǥƒ”‡ƒŽ–ǡ“—‡ŽŽƒ†‡ŽŽǯƒǦ –‘…Š‡ƒ„”‡˜‡†‘˜”ƒ••—‡”‡—ƒ —‘˜ƒ˜‡•–‡Ǥ ‹†—‡ƒ‹ˆƒǡ‹ˆƒ––‹ǡ‹Ž

‘˜‡”‘ƒ˜‡˜ƒƒ’’”‘˜ƒ–‘—ƒŽ‡‰‰‡ ’‡”’”‘˜˜‡†‡”‡ƒŽŽǯ‡Ž‹‹ƒœ‹‘‡†‡ŽǦ Ž‡—–‘”‹–†ǯƒ„‹–‘Ǥǯƒ–‘ǡ…‘—Ǧ “—‡ǡ”‹ƒ•…‡”•‘––‘—‘˜‡˜‡•–‹ǡ…‘Ǧ ‡—ǯƒœ‹‡†ƒ•’‡…‹ƒŽ‡’”‘˜‹…‹ƒŽ‡ǡ ƒŽŽǯ‹–‡”‘†‡ŽŽƒ“—ƒŽ‡‹‘—‹ƒ˜”ƒǦ ‘‡‘’‡•‘†‹“—ƒ–‘‘ƒ„„‹ƒ‘ ‘‰‰‹ƒŽŽǯ‹–‡”‘†‡ŽŽǯ—–‘”‹–†ǯƒ„‹–‘Ǥ

ƒ—‘˜ƒ”‡ƒŽ–ƒ˜”—…‘•‹‰Ž‹‘†‹ ƒ‹•–”ƒœ‹‘‡†‹…‹“—‡‡„‹ǣ†—‡ •…‡Ž–‹†ƒŽ”‡•‹†‡–‡†‡ŽŽƒ”‘˜‹…‹ƒ‡ –”‡‡•’”‡••‹†ƒ‹‘—‹Ǥ…Š‡‡ŽŽƒ —‘˜ƒ˜‡•–‡…‘–‹—‡”ƒ‡••‡”‡ǡ…‘Ǧ ‡‘‰‰‹ǡ—ƒ”‡ƒŽ–…Š‡†‡ˆ‹‹•…‡‹ •‘•–ƒœƒŽ‡•…‡Ž–‡’‘Ž‹–‹…Š‡•—Ž•‡”˜‹Ǧ œ‹‘ǡ–”ƒ†‘––‡’‘‹‹ƒœ‹‘‡…‘…”‡–‡ †ƒŽŽ‡•‘…‹‡–…Š‡‰‡•–‹…‘‘‹Ž•‡”˜‹Ǧ œ‹‘Ǥ—‡ŽŽƒ…Š‡‡‡ŽŽ‘ƒ‹ˆ‡•–ƒ‹ ‡”‹–‘ƒŽ’”‹‘“—‡•‹–‘°—ƒ…‘–”ƒǦ ”‹‡–‘‹†‡‘Ž‘‰‹…ƒ‘’‘Ž‹–‹…ƒƒ†ƒ –‡…‹…‘ǤDz‡†‘˜‡••‡˜‹…‡”‡‹Žˆ”‘–‡ †‡Ž•¿Ȃƒˆˆ‡”ƒ‹Ž†‹”‡––‘”‡†‡ŽŽǯƒ–‘†‹ ”‡•…‹ƒȂ…‘Žƒ…‘•‡‰—‡–‡ƒ„”‘‰ƒǦ œ‹‘‡†‡ŽŽƒ”–Ǥ͚͛„‹•†‡ŽŽƒŽ‡‰‰‡͙͛͛†‡Ž ͚͘͘͠ǡƒ†”‡‘‹…‘–”‘ƒ—˜—‘–‘ ‘”ƒ–‹˜‘ƒœ‹‘ƒŽ‡‡ŽŽƒ‰‡•–‹‘‡†‡Ž •‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘‹–‡‰”ƒ–‘dzǤ‘‡‰ƒǡ ‡‡ŽŽ‘ǡ…Š‡‹Ž“—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡†ƒ”‹‘ ‡––ƒƒ…Š‡‹‡˜‹†‡œƒ…‘‡Žƒ‘”Ǧ ƒ–‹˜ƒƒœ‹‘ƒŽ‡•‹ƒ’‹î•–”‹‰‡–‡”‹Ǧ

•’‡––‘ƒ“—‡ŽŽƒ‡—”‘’‡ƒǤDzŠ‡Žǯ‹–‡”‘ „Ž‘……‘†‹Ž‡‰‰‡Ȃ’”‘•‡‰—‡‹Ž†‹”‡––‘”‡ †‡ŽŽǯƒ–‘Ȃ…Š‡–”ƒŽǯƒŽ–”‘‘”‹‰—ƒ”Ǧ †ƒ•‘Ž‘Žǯƒ…“—ƒƒƒ…Š‡ƒŽ–”‹•‡”˜‹œ‹ ’—„„Ž‹…‹†‡„„ƒ‡••‡”‡ƒ„”‘‰ƒ–‘‹–‘Ǧ –‘‘‹–”‘˜ƒ†‡Ž–—––‘…‘˜‹–‘dzǤ ‡’‡”’Ž‡••‹–†‹‡‡ŽŽ‘‘•‘‘ †‡––ƒ–‡†ƒ…‹Ö…Š‡’‘–”‡„„‡—–ƒ”‡ ’‡”Žǯ—–‘”‹–†‹…—‹°†‹”‡––‘”‡ǡ“—ƒǦ Ž‘”ƒ‹Ž͙͚‡͙͛‰‹—‰‘†‘˜‡••‡”‘’”‡Ǧ ˜ƒŽ‡”‡‹•¿ȋ…‘…‘•‡‰—‡–‡ƒ„”‘‰ƒǦ œ‹‘‡†‡ŽŽƒ‘”‡‹“—‡•–‹‘‡ȌǤDz‡” Žǯ—–‘”‹–†ǯƒ„‹–‘…‘‡‹•–‹–—œ‹‘‡ Ȃ•’‡…‹ˆ‹…ƒ‡‡ŽŽ‘Ȃƒ…Š‡‹…ƒ•‘†‹ ˜‹––‘”‹ƒ†‡‹•¿‘…‹•ƒ”‡„„‡”‘•‘•–ƒǦ œ‹ƒŽ‹•–”ƒ˜‘Ž‰‹‡–‹Ǥ‡…‘•‡‰—‡œ‡ ƒ‰‰‹‘”‹•‹ƒ˜”‡„„‡”‘‹˜‡…‡‡Ž’‡”Ǧ …‘”•‘†‹‘”‰ƒ‹œœƒœ‹‘‡†‡Ž•‡”˜‹œ‹‘ ‹†”‹…‘‹–‡‰”ƒ–‘dzǤǯƒ„”‘‰ƒœ‹‘‡†‡ŽǦ Žƒ‘”ƒ–‹˜ƒ…‘’‘”–‡”‡„„‡’‡”‡Ǧ ‡ŽŽ‘‹Ž”ƒŽŽ‡–ƒ‡–‘†‡Ž’‡”…‘”•‘†‹ —‹ˆ‹…ƒœ‹‘‡‰‡•–‹‘ƒŽ‡Ǥ

…Š‡•—Ž•‡…‘†‘“—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡†ƒ”‹‘‹Ž‘†‹‡‡ŽŽ‘–”‘˜ƒ—ƒ‰‹—•–‹ˆ‹Ǧ …ƒœ‹‘‡…‘…”‡–ƒǤDz‡”•‘ƒŽ‡–‡•‘‘…”‹–‹…‘”‹•’‡––‘ƒŽ’‡”…‘”•‘…Š‡†‘Ǧ ˜”‡„„‡’‘”–ƒ”‡ƒŽŽǯƒ„”‘‰ƒœ‹‘‡†‡ŽŽƒ‘”ƒ…Š‡’”‡˜‡†‡Žƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡ †‡‰Ž‹‹˜‡•–‹‡–‹Ȃƒˆˆ‡”ƒ‹Ž†‹”‡––‘”‡†‡ŽŽǯƒ–‘ȂǤ‹–”ƒ––ƒ‹ˆƒ––‹†‹—ƒ ‘”ƒ†‡Ž͙͡͡͞…Š‡’”‡˜‡†‡˜ƒ…Š‡Žǯƒ—–‘”‹–†ǯƒ„‹–‘ƒ’’Ž‹…ƒ••‡—ƒ’‡”Ǧ …‡–—ƒŽ‡”‡—‡”ƒ–‹˜ƒˆ‹••ƒ†‡Ž͟ά†‡Ž…ƒ’‹–ƒŽ‡…Š‡‹Ž‰‡•–‘”‡”‡’‡”‹•…‡‡‹Ǧ ’‹‡‰ƒ’‡””‡ƒŽ‹œœƒ”‡‰Ž‹‹˜‡•–‹‡–‹”‹…Š‹‡•–‹†ƒŽŽǯ—–‘”‹–†ǯƒ„‹–‘dzǤ –”ƒ––ƒ †‹—ƒ’‡”…‡–—ƒŽ‡ˆ‹••ƒ‡Ž‘”†ƒǡ”‹…‘”†ƒƒ…‘”ƒ‡‡ŽŽ‘ǡ…Š‡…‘’”‡ƒ…Š‡‰Ž‹ ‘‡”‹ˆ‹ƒœ‹ƒ”‹•‘•–‡—–‹†ƒŽ‰‡•–‘”‡’‡”‹Ž”‡’‡”‹‡–‘†‡‹…ƒ’‹–ƒŽ‹ǤDz‹…‘Ǧ •‡‰—‡œƒȂ•‘‘ƒ…‘”ƒŽ‡•—‡…‘•‹†‡”ƒœ‹‘‹Ȃ•‡‹Ž”‡ˆ‡”‡†—‡Ž‹‹••ƒ”‡ “—‡•–ƒ’‘••‹„‹Ž‹–•‹…”‡‡”‡„„‡—ǯ—Ž–‡”‹‘”‡’”‘„Ž‡ƒ–‹…ƒ‡Ž”‹…‘‘•…‹‡–‘ †‡‹…‘•–‹•‘•–‡—–‹†ƒ…Š‹”‡’‡”‹•…‡‹…ƒ’‹–ƒŽ‹’‡”ˆƒ”‡‰Ž‹‹˜‡•–‹‡–‹dzǤ—––‘ “—‡•–‘ǡ•‡…‘†‘‡‡ŽŽ‘ǡ’‘–”‡„„‡–”ƒ†—”•‹‹—’”‘„ƒ„‹Ž‡”ƒŽŽ‡–ƒ‡–‘ †‡‰Ž‹‹–‡”˜‡–‹‡†‡ŽŽ‡‘’‡”‡’”‡˜‹•–‹†ƒŽŽǯƒ–‘ǤDzƒƒŽ‡–‡•‹’‘–”‡„„‡ •‡’Ž‹ˆ‹…ƒ”‡†‹…‡†‘…Š‡…‘Žǯƒ„”‘‰ƒœ‹‘‡†‡ŽŽƒ‘”ƒ–‹˜ƒ’”‡˜‹•–ƒ†‡Ž•‡Ǧ …‘†‘“—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡†ƒ”‹‘Ȃƒˆˆ‡”ƒ‹Ž†‹”‡––‘”‡†‡ŽŽǯƒ—–‘”‹–†ǯƒ„‹–‘Ȃ‘ ‰Ž‹‹•–‹–—–‹†‹…”‡†‹–‘…‘…‡†‘‘’”‡•–‹–‹•‡œƒ…Š‹‡†‡”‡‹–‡”‡••‹ȋ’”‘„ƒ„‹Ž‹Ǧ –ƒ‘‰‰‹ƒ„„ƒ•–ƒœƒ”‡‘–ƒǡ†”ǤȌ‘‹Ž‰‡•–‘”‡‘ƒ˜”‡„„‡Žƒ’‘••‹„‹Ž‹–ǡ‹ ƒ…ƒœƒ†‡ŽŽƒ”‡—‡”ƒœ‹‘‡ǡ†‹…‘’”‹”‡“—‡•–‹‘‡”‹dzǤƒ’‘•‹œ‹‘‡†‹‡––ƒ …‘–”ƒ”‹‡–ƒ‡•’”‡••ƒ”‹•’‡––‘ƒŽŽǯƒ„”‘‰”ƒœ‹‘‡†‡ŽŽƒ‘”ƒ–‹˜ƒ‹“—‡•–‹‘‡ǡ ‘‹’‡†‹•…‡ƒƒ”…‘‡‡ŽŽ‘…Š‡…‘Žǯƒ…“—ƒDzŽƒ˜‘”ƒdz“—‘–‹†‹ƒƒ‡–‡ǡ †‹ƒˆˆ‡”ƒ”‡…Š‡ˆ‘”•‡‹Ž‡‰‹•Žƒ–‘”‹’‘–‡˜ƒ‘‘’‡”ƒ”‡•…‡Ž–‡‹‰Ž‹‘”‹ǤDz‡Ž‡‰‰‹ ‹ƒ–‡”‹ƒ†‹•‡”˜‹œ‹‘‹†”‹…‘Ȃƒˆˆ‡”ƒƒŽ’”‘’‘•‹–‘Ȃ’‘–‡˜ƒ‘‡••‡”‡‹‰Ž‹‘Ǧ ”ƒ–‡‡”ƒˆˆ‹ƒ–‡dzǤ‹‘‘•–ƒ–‡ǡ•‘‘Ž‡…‘•‹†‡”ƒœ‹‘‹…‘…Ž—•‹˜‡†‹‡‡ŽǦ Ž‘ǡŽǯƒ––—ƒŽ‡‘”ƒ‘‰‰‡––‘†‡‹“—‡•‹–‹°•–ƒ–ƒ•–”—‡–ƒŽ‡–‡‹–‡’”‡–ƒ–ƒ …‘‡Žƒ…‘•‡‰ƒƒ‹’”‹˜ƒ–‹†‡ŽŽǯƒ…“—ƒ†‹‡–‹…ƒ†‘–—––ƒ˜‹ƒ…Š‡Žƒ•…‡Ž–ƒ †‹—‘†‡ŽŽ‘‰‡•–‹‘ƒŽ‡…‘Žƒ…‘’ƒ”–‡…‹’ƒœ‹‘‡†‹—•‘‰‰‡––‘’”‹˜ƒ–‘ ‡Žƒ”‡‰‘Žƒœ‹‘‡†‡ŽŽƒ‰‡•–‹‘‡•‘‘†‹‡•…Ž—•‹˜ƒ…‘’‡–‡œƒ†‡Ž’—„„Ž‹…‘ ‡‡ŽŽ‘•’‡…‹ˆ‹…‘†‡‰Ž‹‡–‹Ž‘…ƒŽ‹Ǥ


͜

 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

”ƒ‹ŽÍ™ÍĄÍ Í&#x; —ƒÂ?†‘‰Ž‹‹–ƒŽ‹ƒÂ?‹„‘……‹ƒ”‘Â?‘‹ŽÂ?—…Ž‡ƒ”‡ Non si tratta della prima volta. Gli elettori italiani sono giĂ  stati chiamati in passato a pronunciarsi, tramite referendum, su questioni relative al nucleare. Era il 1987 quando agli italiani vennero sottoposti tre quesiti: il primo chiedeva l’abolizione delle normative che all’epoca stabilivano le procedure per la localizzazione delle centrali elettronucleari. Il secondo quesito proponeva delle leggi che attribuivano contributi a quelle Regioni e a quei Comuni che

sceglievano di ospitare impianti elettronucleari. L’ultimo impediva di fatto la partecipazione dell’Enel alla realizzazioni di impianti elettronucleari all’estero. Quei referendum, che cadevano a un anno dal disastro della centrale di Chernobyl, videro gli italiani bocciare con percentuali bulgare il tema del nucleare. Solo il quesito relativo all’Enel vide il sÏ al 71,9% per gli altri due le percentuali furono ancora piÚ alte, a conferma di quanto gli italiani all’epoca

temessero il ricorso all’energia nucleare. I risultati di quel 1987 di fatto misero ďŹ ne al programma nucleare nel Paese e segnarono la cessazione delle attivitĂ nelle centrali presenti nel Paese. Centrali che, ancora oggi, a quasi 25 anni di distanza sono osservati speciali perchĂŠ conservano al loro interno il materiale radiottivo necessario al loro funzionamento. A 24 anni da quel voto gli italiani sono chiamati il 12 e 13 giugno a riprendere in considerazione il tema.

 ͛ǣ

 ‹–‘”Â?‘ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ–Â‘Â?‘ ÂŽˆ”‘Â?–‡†‡ŽÂ?‘Dz†‡…‹Â?ÂƒÂ–Â‘ÇłÂ†ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‡ÂˆÂˆÂ‡Â–Â–Â‘ —Â?—•Š‹Â?ÂƒÇŤ

7DQWLIRUVHWXWWLSHULOVu   

6

e è stato relativamente facile trovare opinioni diverse sui referendum relativi all’acqua e su quello del legittimo impedimento, è stato praticamente impossibile individuare una voce che facesse sentire il suo no in merito al quesito numero 3, quello contenuto dalla scheda di colore grigio e che propone l’abrogazione delle normativa che sanciva il ritorno del nucleare in Italia. I sostenitori di questo tipo di energia si sono fatti via via piÚ rari. Il loro numero è diminuito non tanto in virtÚ della capacità persuasiva dei propugnatori del referendum ma di quanto accaduto lo scorso 11 marzo a Fukushima. C’è da dire che sui referendum dedicati in Italia al tema del nucleare grava una sorta di maledizione. Sono in molti a ricordare che nel 1987 il referendum che di fatto bloccava la storia del nucleare in Italia era stato celebrato quando ancora l’eco del distrastro di Chernobyl era ancora vivo nel Paese. Lo stesso sembra essere capitato anche per il quesito che tra poche settimane sarà sottoposto al giudizio degli elettori. Sino all’ultimo questo referendum è stato incerto. La moratoria al programma nucleare italiano inserita dal Governo nel decreto Omnibus da poco trasformato in legge sembrava destinata a ridurre a tre le schede per i referendum del 12 e 13 giugno prossimi. La Corte di Cassazione, l’organo a cui era stato chiesto di dire la parola definita sulla sorte del quesito, ha stabilito che i cittadini potranno pronunciarsi anche in tema di nucleare. In attesa della sentenza

  

—“—‡•–‘“—‡•‹–‘ Ç˛Â‰Â”ÂƒÂ˜ÂƒÇł‹Ž’‡•‘†‡Ž †‹•ƒ•–”‘˜‡”‹ˆ‹…ƒ–‘•‹ ƒŽŽƒ…‡Â?–”ƒŽ‡Â?—…Ž‡ƒ”‡ ‰‹ƒ’’‘Â?‡•‡Ž‘•…‘”•‘ ͙͙Â?ƒ”œ‘ anche i piĂš decisi sostenitori di un ritorno al nucleare in Italia sembravano essere scomparsi, evidentemente impreparati a reggere il confronto con la maggior parte dell’opinione pubblica ancora fortemente impressionata dal disastro della centrale giapponese. Hanno ripreso forza, invece, i sostenitori del sĂŹ, dell’abrogazione della normativa in questione. “Voceâ€? ha sentito al proposito Mario Capponi, giĂ presidente del circolo di Brescia di Legambiente, e Antonio Ballarin Denti, docente di Fisica dell’Ambiente della FacoltĂ  di matermatica e fisica dell’UniversitĂ  cattolica di Brescia, per un parere in merito a questo quesito referendario. Mario Capponi ha rimandato a un documento di Legam-

 



1Ž—Â?‰‘‡ƒ”–‹…‘Žƒ–‘‹Ž“—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡Â?†ƒ”‹‘’‡” ƒ„”‘‰ƒ”‡ŽƒÂ?‘”Â?ƒ’‡”ŽƒÇ˛Â”‡ƒŽ‹œœƒœ‹‘Â?‡Â?‡Ž–‡””‹–‘nj ”‹‘Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡†‹‹Â?’‹ƒÂ?–‹†‹’”‘†—œ‹‘Â?‡†‹‡Â?‡”‰‹ƒ Â?—Â…ÂŽÂ‡ÂƒÂ”Â‡ÇłÇ¤‹–”ƒ––ƒ†‹—Â?ƒ’ƒ”–‡†‡Ž†‡…”‡–‘Ž‡‰‰‡ ”‡…ƒÂ?–‡Dz‹•’‘•‹œ‹‘Â?‹—”‰‡Â?–‹’‡”Ž‘•˜‹Ž—’’‘‡…‘Â?‘nj Â?‹…‘ǥŽƒ•‡Â?’Ž‹ˆ‹…ƒœ‹‘Â?‡ǥŽƒ…‘Â?’‡–‹–‹˜‹–Â?ÇĄŽƒ•–ƒ„‹nj

biente in cui il sĂŹ al quesito numero 3 (quello della scheda grigia) risponde a quattro ragioni: il nucleare è tutt’altro che sicuro e non ha ancora risolto il problema delle scorie, dal nucleare si ricava soltanto il 2% del fabbisogno energetico del pianeta, ha costi piĂš alti rispetto al fotovoltaico e all’eolico, anche le centrali di ultima generazione possono avere problemi. PiĂš pragmatico l’approccio di Antonio Ballarin Denti. “Personalmente – afferma il docente della Cattolica – ritengo che sia sbagliato impostare la questione nucleare sĂŹ nucleare no sul tema della salute e su quello della gestione delle scorieâ€?. Per Ballarin Denti tre sono i motivi che lo spingeranno a votare sĂŹ al referendum. “Il primo –

 

Ž‹œœƒœ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒˆ‹Â?ƒÂ?œƒ’—„„Ž‹…ƒ‡Žƒ’‡”‡“—ƒœ‹‘Â?‡ –”‹„—–ƒÂ”Â‹ÂƒÇłˆ‹”Â?ƒ–‘‹ŽÍšÍ?‰‹—‰Â?‘ÍšÍ˜Í˜Í ‡…‘Â?˜‡”–‹–‘‹Â? Ž‡‰‰‡Dz…‘Â?Â?‘†‹ˆ‹…ƒœ‹‘Â?‹dz‹ŽÍžƒ‰‘•–‘†‡ŽŽ‘•–‡••‘ ƒÂ?Â?‘Ǥ‡‹‰‹‘”Â?‹•…‘”•‹Žƒ‘”–‡†‹ƒ••ƒœ‹‘Â?‡Šƒ †‡––‘•¿ƒŽŽƒ’”‘’‘•–ƒ†‡Ž“—‡•‹–‘Â?‘Â?‘•–ƒÂ?–‡Žƒ Â?‘”ƒ–‘”‹ƒ•…‡Ž–ƒ’‡”†‡…”‡–‘†ƒŽ ‘˜‡”Â?‘Ǥ

afferma – riguarda il piano energetico del Governo che è sgangerato e sbagliato nella sua impostazione che si limita al piano nazionale. Gli altri due motivi sono di carattere economicoâ€?. Per costruire una centrale, afferma il docente, occorrono almeno 12 anni e molto miliardi di euro. Difficile pensare che si siano investitori disposti ad aspettare tanti anni per rientrare dell’impegno assunto. Il terzo e ultimo motivo che spinge Ballarin Denti al sĂŹ è che nell’arco di tempo necessario per rendere operative le centrali nucleari italiane potrebbero essere sviluppate forme di energia piĂš redditizzie e meno costose rispetto al nucleare. “In un lasso di tempo cosĂŹ importante – sono le sue considerazioni al proposito – il

fotovoltaico potrebbe conoscere un grande sviluppo con il conseguente abbattimento dei costi, potrebbe compiere passi da gigante anche la gassificazione delle biomasse, la geotermia potrebbe arrivare a costi piĂš accessibili: tutte ipotesi che renderebbero superfluo il ricorso al nucleareâ€?. C’è ancora un aspetto che il docente della Cattolica richiama e riguarda lo stesso nucleare. “La ricerca sulla fusione nucleare – afferma – potrebbe rendere obsoleta la fisssione che caratterizza gli impianti attuali e quelli che dovrebbero essere costruiti nei prossimi anniâ€?. Si tratta, conclude Ballarin Denti, degli stessi ragionamenti che hanno portato nei giorni scorsi la Gemania a dire stop al nuclerare.

 ÍœÇŁ

      

ÂŽ“—‡•‹–‘ǥ’‡”ÂŽÇŻÂƒÂ„Â”Â‘‰ƒ”‡ ŽƒŽ‡‰‰‡•—ŽŽ‡‰‹––‹Â?‘ ‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘ǥ°“—‡ŽŽ‘†ƒŽŽ‡ ’‘••‹„‹Ž‹”‹’‡”…—••‹‘Â?‹’‘Ž‹–‹…Š‡ ’‹Îˆ‘”–‹Ǥ‘’‘Žƒ†‹…Š‹ƒ”ƒœ‹‘Â?‡ †‹’ƒ”œ‹ƒŽ‡‹Â?…‘•–‹–—œ‹‘Â?ƒŽ‹–Â? †‡ŽŽƒŽ‡‰‰‡•—ŽŽ‡‰‹––‹Â?‘ ‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘ǥŽƒ‘”–‡†‹ ĥ•ƒœ‹‘Â?‡Šƒƒ—–‘”‹œÂœÂƒÂ–‘ǥ …‘Â?‘”†‹Â?ƒÂ?ÂœÂƒÇĄŽ‘•˜‘Ž‰‹Â?‡Â?–‘ †‡Ž”‡ˆ‡”‡Â?†—Â?Ǥ ‹†‡˜‡˜‘–ƒ”‡@•‡•‹°…‘Â?ÇŚ –”ƒ”‹ƒŽ’”‹Â?…‹’‹‘…Š‡”‡•‹†‡Â?–‡ †‡Ž‘Â?•‹‰Ž‹‘‘Â?‹Â?‹•–”‘’‘•nj •ƒÂ?‘†‡…‹†‡”‡†‹Â?‘Â?…‘Â?’ƒ”‹”‡ ‹Â?–”‹„—Â?ƒŽ‡Â?‡‹’”‘…‡••‹…Š‡ Ž‹”‹‰—ƒ”†ƒÂ?‘Ǥ

‘”•‹�‹ǣ’‡”…Š¹•¿

‘�‡Ž‡ǣ…‘�—�“—‡�‘

”ƒ‹“—ƒ––”‘“—‡•‹–‹”‡ˆ‡”‡Â?†ƒ”‹“—‡Žnj Ž‘•—ŽŽ‡‰‹––‹Â?‘‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘°“—‡ŽŽ‘ …Š‡Šƒ—Â?ƒ…Š‹ƒ”ƒ˜ƒŽ‡Â?œƒ’‘Ž‹–‹…ƒǤÂ”ÂƒÂ…ÇŚ …‹ƒ”‡—Â?ƒ…”‘…‡•—Ž•¿‘Â?‘•—ŽŽƒ•…Š‡†ƒ †‹…‘Ž‘”‡˜‡”†‡…Š‹ƒ”‘°‡•’”‹Â?‡”‡—Â? ‰‹—†‹œ‹‘•—Ž”‡•‹†‡Â?–‡†‡Ž‘Â?•‹‰Ž‹‘Ǥ ‘…‘Â?ˆ‡”Â?ƒƒÂ?…Š‡ƒ‘Ž‘‘”•‹Â?‹ǥ‡š •‹Â?†ƒ…‘†‹”‡•…‹ƒ‡‘‰‰‹’ƒ”ŽƒÂ?‡Â?–ƒ”‡ †‡Ž†ǤDz‘Â?‘Â?‘Ž–‡Ž‡”ƒ‰‹‘Â?‹’‡”Â˜Â‘ÇŚ –ƒ”‡•¿Č‚ƒˆˆ‡”Â?ƒ‘”•‹Â?‹Č‚ƒÂ?…Š‡ƒŽ†‹ÂŽÂ? †‡Žˆƒ––‘…Š‡Žƒ‘Â?•—Ž–ƒŠƒ‰‹Â?Â„Â‘Â…Â…Â‹ÂƒÇŚ –‘Â?‡–Â?†‡ŽŽƒÂ?‘”Â?ƒ–‹˜ƒ‹Â?“—‡•–‹‘Â?‡dzǤ ‡”‹Ž’ƒ”ŽƒÂ?‡Â?–ƒ”‡„”‡•…‹ƒÂ?‘•‹–”ƒ––ƒ †‡ŽŽǯ‡Â?Â?‡•‹Â?ƒÂ?‘”Â?ƒĠ’‡”•‘Â?ƒÂ?…Š‡ ˜ƒ…‘Â?–”‘‹Žˆ‘Â?†ƒÂ?‡Â?–ƒŽ‡†‹”‹––‘†‡ŽŽƒ †‡Â?‘…”ƒœ‹ƒ•‡…‘Â?†‘…—‹–—––‹†‡˜‘Â?‘ ‡••‡”‡—‰—ƒŽ‹†ƒ˜ƒÂ?–‹ƒŽŽƒŽ‡‰‰‡ǤDz‘nj

‘Â?ƒÂ?†”Â?ƒ˜‘–ƒ”‡‡Â?‘Â?’‡”Â?ƒÂ?…ƒÂ?ÇŚ œƒ†‹…‘•…‹‡Â?œƒ…‹˜‹…ƒǤ‘Â?•‹”‡…Š‡nj ”Â?ƒŽŽ‡—”Â?‡•‡Â?’Ž‹…‡Â?‡Â?–‡Dz’‡”…Š¹ “—‡ŽŽ‘†‡ŽŽ‡‰‹––‹Â?‘‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘°—Â? †‹”‹––‘”‹…‘Â?‘•…‹—–‘ƒŽ‹˜‡ŽŽ‘Â?‘Â?†‹ƒŽ‡ ƒ…Š‹‡•‡”…‹–ƒ—Â?ƒˆ—Â?œ‹‘Â?‡‰‘˜‡”Â?ÂƒÂ–Â‹ÇŚ Â˜ÂƒÇłÇ¤1 ‹—•‡’’‡‘Â?‡Ž‡ǥ†‡’—–ƒ–‘†‡Ž †Ž‡˜‹…‡’”‡•‹†‡Â?–‡†‡ŽŽƒ”‘˜‹Â?…‹ƒƒ ‡•’”‹Â?‡”‡‹Â?–‡”Â?‹Â?‹…‘•¿’‡”‡Â?–‘”‹Žƒ …‘Â?–”ƒ”‹‡–Â?ȋ…Š‡Ž‘•’‹Â?‰‡ƒ††‹”‹––—”ƒƒ †‹•‡”–ƒ”‡Ž‡—”Â?‡‹Ž͙͚‡͙͛‰‹—‰Â?‘’”‘•nj •‹Â?Â‘ČŒƒŽ“—‡•‹–‘”‡ˆ‡”‡Â?†ƒ”‹‘•—ŽŽ‡‰‹–nj –‹Â?‘‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘ǤDz ”ƒÂ?…ƒÂ?‡Â?–‡ Â?‘Â?”‹‡•…‘ƒ…ƒ’‹”‡ÇŚ…‘Â?–‹Â?—ƒ‘Â?‡Ž‡ÇŚ ’‡”…Š°ƒŽ…—Â?‡ˆ‘”œ‡’‘Ž‹–‹…Š‡•‹‘•–‹Â?‹nj Â?‘ƒ…Š‹ƒÂ?ƒ”‡‹Â?…ƒ—•ƒŽƒ’‘’‘Žƒœ‹‘Â?‡ •—“—‡•–‹‘Â?‹…Š‡•‘Â?‘‡˜‹†‡Â?–‡Â?‡Â?–‡

–ƒ”‡’‡”ÂŽÇŻÂƒÂ„Â”Â‘Â‰ÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡†‡ŽŽƒÂ?‘”Â?ƒ–‹˜ƒ ‹Â?“—‡•–‹‘Â?‡Č‚ƒˆˆ‡”Â?ƒƒÂ?…‘”ƒŽǯ‡š•‹Â?ÇŚ †ƒ…‘†‹”‡•…‹ƒČ‚•‹‰Â?‹ˆ‹…ƒ”‹„ƒ†‹”‡…Š‡ Žǯ‹Â?Â?—Â?‹–Â?Â?‘Â?’—Ö‡••‡”‡—Â?Â’Â”Â‹Â˜Â‹ÂŽÂ‡ÇŚ ‰‹‘’‡”’‘…Š‹Ǥ1•‡Â?Â?ƒ‹—Â?ƒ‰ƒ”ƒÂ?œ‹ƒ ’‡”…Š‹‡•’Ž‡–ƒˆ—Â?œ‹‘Â?‹’ƒ”ŽƒÂ?‡Â?Â–ÂƒÂ”Â‹ÇłÇ¤ —‡ŽŽƒ…Š‡‹Â?˜‡…‡‡˜‘…ƒŽƒ’ƒ”–‡’‘Ž‹–‹nj …ƒ…Š‡•‘•–‹‡Â?‡‹Ž”‡Â?‹‡”ǥ•‘Â?‘ƒÂ?…‘”ƒ …‘Â?•‹†‡”ƒœ‹‘Â?‹†‡ŽŽǯ‘Â?Ǥƒ‘Ž‘‘”•‹Â?‹ǥ° ƒ–—––‹‰Ž‹‡ˆˆ‡––‹—Â?’”‹˜‹Ž‡‰‹‘…Š‡•‹Â˜Â—‘nj Ž‡‰ƒ”ƒÂ?–‹”‡ƒ‡”Ž—•…‘Â?‹Dz’‡”…Š¹Č‚…‘Â?ÇŚ –‹Â?—ƒČ‚’‘••ƒ•‘––”ƒ”•‹ƒ’”‘…‡••‹…Š‡Žƒ Â?ƒ‰‹•–”ƒ–—”ƒŽ‡‰‹––‹Â?ƒÂ?‡Â?–‡†‡˜‡’‘nj –‡”•˜‘Ž‰‡”‡Ǥ ‡”“—‡•–‘Â?‹”‹˜‘Ž‰‘ƒ‹…‹––ƒ†‹Â?‹’‡”nj …Š¹…‘Â?‹ŽŽ‘”‘•¿”‹…‘Â?•‡‰Â?‹Â?‘ƒŽƒ‡•‡ Žƒ…‡”–‡œœƒ†‡Ž†‹”‹––‘dzǤ

†‡ŽŽ‡’”‡•‡†‹’‘•‹œ‹‘Â?‡‹†‡‘Ž‘‰‹…Š‡‡ ’”‡‰‹—†‹œ‹ƒŽ‹…‘Â?–”‘‹Ž”‡•‹†‡Â?–‡†‡Ž ‘Â?•‹‰Ž‹‘dzǤ Â?Â?‡••—Â?ƒŽ–”‘ƒ‡•‡†‡Ž Â?‘Â?†‘ǥ•‘Â?‘Ž‡…‘Â?•‹†‡”ƒœ‹‘Â?‹†‡ŽÂ’ÂƒÂ”ÇŚ ŽƒÂ?‡Â?Â–ÂƒÂ”Â‡ÇĄ…‹•‹•‘‰Â?ƒ†‹Â?‡––‡”‡‹Â?†‹nj •…—••‹‘Â?‡‹Ž†‹”‹––‘”‹…‘Â?‘•…‹—–‘ƒŽ…ƒ’‘ †‡ŽŽǯ•‡…—–‹˜‘†‹ƒ’’‡ŽŽƒ”•‹ƒŽŽ‡‰‹––‹Â?‘ ‹Â?’‡†‹Â?‡Â?–‘Ǥ‡”“—‡•–‘Â?‘–‹˜‘‘nj Â?‡Ž‡ǥ…Š‡”‹–‹‡Â?‡…Š‡‹Â?“—‡•–‹ƒÂ?Â?‹•‹ •‹ƒƒ„—•ƒ–‘†‡Ž”‹…‘”•‘ƒŽŽ‘•–”—Â?‡Â?–‘ ”‡ˆ‡”‡Â?Â†ÂƒÂ”Â‹Â‘ÇĄÂ?‘Â?•‘Ž‘ƒ—•’‹…ƒŽƒ„‘…nj …‹ƒ–—”ƒ†‡Ž“—‡•‹–‘Â?—Â?‡”‘Â“Â—ÂƒÂ–Â–Â”Â‘ÇĄ Â?ƒ…Š‡‰Ž‹‡Ž‡––‘”‹ǥ•‡‰—‡Â?†‘‹Ž•—‘ ‡•‡Â?’‹‘ȋ‡’”‘„ƒ„‹ŽÂ?‡Â?–‡“—‡ŽŽ‘†‹ –ƒÂ?–‹ƒŽ–”‹‡•’‘Â?‡Â?–‹†‡Ž…‡Â?Â–Â”Â‘Â†Â‡Â•Â–Â”ÂƒČŒÇĄ †‹•‡”–‹Â?‘Ž‡—”Â?‡ˆƒ…‡Â?†‘…‘•¿Â?ƒÂ?ÇŚ …ƒ”‡‹Ž“—‘”—Â?Ǥ


 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

͘Í?

‹„‹ƒ ‘’‘Žƒœ‹‘Â?‡…‹˜‹Ž‡•‡Â?’”‡’‹Î’”‘˜ƒ–ƒ

   

Al regime di Muammar GheddaďŹ â€œnon resta piĂš del 20% delle sue capacitĂ militariâ€?: lo ha ricordato nel corso di una conferenza stampa a Roma il generale Malud Massud Halasi, uno degli ufďŹ ciali che ha recentemente lasciato l’esercito libico. Secondo l’alto ufďŹ ciale GheddaďŹ potrebbe ancora contare su “qualche centinaio di soldati, mentre il numero dei generali non supera le decineâ€?. Secondo Mahmud Shamman, responsabile per l’Informazione

˜‡Â?Â–Â—Â”Â‡ÂŽÂŽÂ‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

del Consiglio nazionale transitorio (Cnt) con sede a Bengasi, ben otto ufďŹ ciali di brigata tra cui cinque generali, due colonnelli e un maggiore, “si sono uniti alla rivoluzioneâ€? e attualmente si trovano a Roma. Per lasciare il Paese sono passati attraverso la Tunisia, ha riferito il portavoce dei ribelli libici, senza tuttavia fornire ulteriori dettagli. Riguardo la situazione sul terreno, il generale di fanteria Miloud Massud Halasi ha ammesso che le

truppe del colonnello Muammar GheddaďŹ hanno compiuto molti stupri a Misurata e Ajdabiya, ma anche a Zuwara e Zawiya e nella zona al conďŹ ne con la Tunisia. “La situazione dei civili a Tripoli è molto dolorosa per quanto riguarda i rifornimenti alimentari e gli spostamenti, a causa dell’esaurimento del carburanteâ€? ha dichiarato Halasi, secondo cui, da un punto di vista psicologico, la popolazione civile sarebbe allo stremo delle forze.

‘Ž‹–‹…ƒ‘’‘‹„ƒŽŽ‘––ƒ‰‰‹†‡Ž͚ͥ‡͛͘Â?ƒ‰‰‹‘•…‘”•‹

3URJHWWLHLGHH SHULO3DHVH

ÂŽ†‹„ƒ––‹–‘‹Â?…‘”•‘’—Ö‡••‡”‡‘……ƒ•‹‘Â?‡’‡”ŽƒÂ?‡••ƒƒˆ—‘…‘†‹’”‘’‘•–‡…”‡†‹„‹Ž‹•— …—‹Ž‡ˆ‘”œ‡‹Â?…ƒÂ?’‘’‘••‘Â?‘‡••‡”‡‰‹—†‹…ƒ–‡•‡”‹ƒÂ?‡Â?–‡   

/

a partita delle elezioni amministrative si è chiusa con il ballottaggio del 29 e 30 maggio scorso. A Milano e Napoli, le due città per evidenti motivi sotto i riflettori, hanno vinto Giuliano Pisapia e Luigi De Magistris. A Milano e Napoli, nonostante le smentite e i tentativi di analisi politica azzardati da tanti esponenti del centro destra, ha di fatto perso la scelta di Berlusconi di trasformare la consultazione amministrativa in una sorta di test politico nazionale. A Milano, città tradizionalmente conservatrice, ha vinto chi ha saputo parlare alla gente dei problemi di Milano. Berlusconi, invece, ha scelto di fare del capoluogo lombardo una tribuna per affrontare temi che nulla, evidentemente, avevano a che fare con il livello amministrativo, costringendo il sindaco uscente Letizia Moratti, per altro non troppo amata nemmeno dalla sua città, a seguirlo su un terreno minato. Anche a Napoli dove

‡˜‹––‘”‹‡†‹‹•ƒ’‹ƒƒ ‹ŽƒÂ?‘‡†‹‡ƒ‰‹•–”‹• ƒƒ’‘Ž‹•‘Â?‘Žƒ’”‘˜ƒ …Š‡ƒŽŽƒ‰‡Â?–‡•–ƒÂ?Â?‘ ƒ…—‘”‡‹’”‘„Ž‡Â?‹†‡ŽŽƒ “—‘–‹†‹ƒÂ?‹–Â? la stagione di cattiva amministrazione del centro sinistra poteva essere l’arma vincente per il centrodestra si è preferito parlare di vicende e di polemiche nazionali. Per tutti questi motivi gli esiti dei ballottaggi porteranno necessariamente a considerazioni politiche, senza cadere negli eccessi di chi sostiene (centrodestra) che nulla è successo o di chi afferma (centrosinistra) che Berlusconi non ha piĂš titolo per governare il Paese. Non è dunque difficile ipotizzare, di qui ai prossimi mesi, una ristrutturazione dell’offerta politica. Non può essere però, come molti sostengono, il supe-

ramento del berlusconismo la molla di questo cambiamento. Una sconfitta, per altro sonora, alle amministrative non comporta automaticamente la fine di un’esperienza di governo. Esempi lampanti arrivano al proposito da Stati Uniti, Spagna e Germania. Pur avendo conosciuto Obama, Zapatero e la Merkel sconfitte in consultazioni di medio termine, nessuno ha chiesto loro un passo indietro. Un esecutivo deve essere incalzato sulla sua capacitĂ di dare risposte ai problemi del Paese, sui suoi programmi e sulle sue scelte. Per cui è necessario che anche nel centrosinistra che ancora sta esultando per le vittorie di Milano e Napoli, prenda corpo, esattamente come è avvenuto per queste cittĂ , un progetto serio e alternativo per un Paese che ancora fatica a riprendere il suo cammino. Non bastano discorsi di “architettura politicaâ€?; non basta parlare di alleanza, di allargamenti a sinistra o al centro, come sta avvenendo in queste ore. Ma non

   ÇĄ   

basta neppure, come sta avvenendo in un centrodestra che ancora sta metabolizzando la sconfitta, ribadire la tenuta delle alleanze. Tanto Berlusconi quanto Bossi hanno rimarcato la soliditĂ del loro rapporti; hanno ricomfermato di voler procedere con quelle riforme giĂ  avviate (il federalismo) e con quelle ancora sulla carta, dimenticando, probabilmente, di verificare se queste siano realmente le prioritĂ  di un Paese in difficoltĂ , se siano veramente i campi su cui la gente chie-

de ai suoi rappresentanti un impegno concreto. Per tutti gli schieramenti è questo il momento di pensare seriamente a progetti che aiutino l’Italia a ritrovare un minimo di speranza e di voglia di ripartire. Il tempo che manca alla fine della legislatura potrebbe essere efficacemente utilizzato per raggiungere questi obiettivi, a patto che venga per qualche tempo messo da parte quel clima di campagna elettoruale costante che ha segnato gli ultimi anni dell’Italia.

‡”„‹ƒ‘’‘ÂŽÇŻÂƒÂ”Â”Â‡Â•Â–Â‘†‹Žƒ†‹…

&KLXVDXQDGRORURVD HOXQJDWUDQVL]LRQH

 

‘Â?Žƒˆ‹Â?‡†‡ŽŽƒ Žƒ–‹–ƒÂ?œƒ†‡Ž ”‡•’‘Â?•ƒ„‹Ž‡†‡Ž Â?ƒ••ƒ…”‘†‹”‡„”‡Â?‹…ƒ ’‡”Žƒ‡”„‹ƒ’‹Îˆƒ…‹Ž‡‹Ž …ƒÂ?Â?‹Â?‘˜‡”•‘ÂŽÇŻ‡

L’arresto di Mladic apre una pagina nuova per la Serbia e per l’intera regione balcanica. Nel ventennale dell’inizio della dissoluzione della Jugoslavia la lunga transizione dell’ex Paese socialista è arrivata a termine. La lunga transizione iniziata dopo l’89, la fine di un sistema socialista diventato criminale, l’affermazione di nuove regole del gioco con l’arresto del responsabile del massacro di Srebrenica, diventano un dato di fatto. In mezzo ci sono stati 10 anni di guerre, decine di migliaia di vittime, milioni di profughi. 10 anni di lutti per i quali la Serbia ha pesanti responsabilità . Nel corso degli anni, infatti, la comunità internazionale ha avuto piÚ volte la sensazione che Belgrado fosse reticente sull’arresto del criminale di guerra. Il comandante militare

dell’Esercito della Republika Srpska, accusato dal Tpi dell’Aja di crimini di guerra e di genocidio, ritenuto tra i principali responsabili del già ricordato massacro di Srebrenica e dell’assedio di Sarajevo ha continuato a vivere tranquillamente in Serbia. In questi 15 anni di latitanza il generale ha avuto molti amici. Anche internazionali. In Serbia, fino alla caduta di Miloťevic, ha potuto vivere tranquillo. Anche andarsene allo stadio a guardare una partita di calcio. Dopo il 2000, però, le cose sono cominciate a cambiare. Il generale stava nelle caserme. Con la vittoria di Tadic nel maggio 2008, e due mesi piÚ tardi con l’arresto di KaradŞic per il generale le cose sono peggiorate, sino all’arresto dei giorni scorsi che, forse, apre la strada dell’Ue alla Serbia.



‡ ‹•‘……—’ƒ–‹ ‹�Ž‹‡˜‡…ƒŽ‘

ˆ‰Šƒ�‹•–ƒ� ‹Ž‹–ƒ”‹‹–ƒŽ‹ƒ�‹ �‡Ž�‹”‹�‘

Â?…‘”ƒ—Â?Ž‹‡˜‡•‡‰Â?ƒŽ‡†‹ Â?‹‰Ž‹‘”ƒÂ?‡Â?–‘•—Žˆ”‘Â?–‡ ‘……—’ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡Â?‡ŽŽǯ‡Ǥ‘”‹Ž‡˜ƒ —”‘•–ƒ–…Š‡’—„„Ž‹…ƒ‹†ƒ–‹”‹ˆ‡”‹–‹ ƒŽŽƒˆ‹Â?‡†‹ƒ’”‹Ž‡Ǥ‡‹ÍšÍ&#x;ƒ‡•‹‹Ž –ƒ••‘†‡‹•‡Â?œƒ‹Â?’‹‡‰‘•‹ˆ‡”Â?ƒ ƒŽÍĄÇĄÍœÎŹÇĄÂ?‡Â?–”‡‡”ƒ†‡ŽÍĄÇĄÍ?ÎŹƒ ˆ‹Â?‡Â?ƒ”œ‘ǤÂ‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ’Â”Â‹ÂŽÂ‡ÍšÍ˜Í™Í˜ÇĄ“—‹Â?†‹ —Â?ƒÂ?Â?‘ÂˆÂƒÇĄ‹Ž†ƒ–‘‡”ƒƒŽÍĄÇĄÍ&#x;ΏǤ ‹Î‡Ž‡˜ƒ–ƒŽƒ†‹•‘……—’ƒœ‹‘Â?‡ Â?Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”Â‡Âƒ†‡ŽŽƒÂ?‘Â?‡–ƒ—Â?Â‹Â…ÂƒÇŁ‹Ž †ƒ–‘°ÍĄÇĄÍĄÎŹÇĄ•–ƒ„‹Ž‡‹Â?”ƒ’’‘”–‘ ƒÂ?ƒ”œ‘Ǥ‡…‘Â?†‘Â—Â”Â‘Â•Â–ÂƒÂ–ÇĄŽ‡ ’‡”•‘Â?‡•‡Â?œƒŽƒ˜‘”‘•‘Â?‘͚͚ Â?‹Ž‹‘Â?‹‡Í?ÍœÍ&#x;Â?Â‹ÂŽÂƒÇ˘—Â?ƒÂ?Â?‘ˆƒ‡”ƒÂ?‘ Í&#x;͘͘Â?‹Žƒ‹Â?’‹ÎǤ‡”“—ƒÂ?–‘”‹‰—ƒ”†ƒ ‰Ž‹—‘Â?‹Â?‹Žƒ’‡”…‡Â?–—ƒŽ‡°ƒŽͥǥ͛Ǣ ’‡”Ž‡†‘Â?Â?‡ǥ‹Â?Â˜Â‡Â…Â‡ÇĄ•‹•ƒŽ‡ƒŽÍĄÇĄÍ?Ǥ

‰‹‘˜ƒÂ?‹•‘Â?‘•‡Â?’”‡‹’‹Î…‘Ž’‹–‹ †ƒŽŽƒÂ?ƒÂ?…ƒÂ?œƒ†‹Žƒ˜‘”‘Ǥ

‹Ž‹–ƒ”‹‹–ƒŽ‹ƒÂ?‹Â?‡ŽÂ?‹”‹Â?‘†‹ ƒ––ƒ……Š‹–‡””‘”‹•–‹…‹Â?‡Ž„”‡˜‡ ˜‘Ž‰‡”‡†‹’‘…Š‹‰‹‘”Â?‹Ǥ ÂŽ‹„ƒÂ?‘ǥ ’”‹Â?ÂƒÇĄ‡ÂŽÇŻˆ‰ŠƒÂ?‹•–ƒÂ?’‘‹•‘Â?‘ •–ƒ–‹–‡ƒ–”‘†‹ƒœ‹‘Â?‹ƒ”Â?ƒ–‡ …‘Â?–”‘—‘Â?‹Â?‹†‡Ž…‘Â?–‹Â?‰‡Â?–‡Ǥ

ÂŽÍšÍ&#x;Â?ƒ‰‰‹‘•…‘”•‘•‡‹Â?‹Ž‹–ƒ”‹ ‹–ƒŽ‹ƒÂ?‹†‡ŽŽƒÂ?‹••‹‘Â?‡Â?‹ˆ‹Ž‹Â? ‹„ƒÂ?‘•‘Â?‘”‹Â?ƒ•–‹ˆ‡”‹–‹‹Â? •‡‰—‹–‘ƒ—Â?ƒ––ƒ……‘…‘Â?–”‘ ‹Â?‡œœ‹†‡ŽŽǯÂ?—Â?‡‹’”‡••‹ †‡ŽŽƒ…‹––Â?†‹‹†‘Â?‡Ǥ—ƒŽ…Š‡ ‰‹‘”Â?‘†‘’‘ǥ‹Ž͛͘Â?ÂƒÂ‰Â‰Â‹Â‘ÇĄ‹Â? ˆ‰ŠƒÂ?‹•–ƒÂ?ÇĄ‹–ƒŽ‡„ƒÂ?‹ŠƒÂ?Â?‘ ƒ––ƒ……ƒ–‘—Â?ƒ„ƒ•‡‰—‹†ƒ–ƒ†ƒ Â?‹Ž‹–ƒ”‹‹–ƒŽ‹ƒÂ?‹Ġ ‡”ƒ–…ƒ—•ƒÂ?†‘ ‹Žˆ‡”‹Â?‡Â?–‘†‹…‹Â?“—‡Â?Â‹ÂŽÂ‹Â–ÂƒÂ”Â‹ÇĄ —Â?‘†‡‹“—ƒŽ‹˜‡”•‡”‡„„‡‹Â?‰”ƒ˜‹ …‘Â?†‹œ‹‘Â?‹Ǥ‘Â?‘•–ƒ–‹‰Ž‹•–‡••‹ –ƒŽ‡„ƒÂ?‹ƒ”‹˜‡Â?†‹…ƒ”‡ÂŽÇŻÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡Ǥ


͘͞

 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

  

Â†Â‹Â”Â‡Â–Â–Â‘Â”Â‡ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

—‘Â?‡Â?‘–‹œ‹‡ ÍšÍ?ƒÂ?Â?‹†‹•ƒ…‡”†‘œ‹‘†‹†‘Â? ‹—•‡’’‡‡œœ‘Žƒ

Í›Í?†‹†‘Â?”Â?ƒÂ?Â?‘—”Žƒ

In occasione del 25° anniversario di ordinazione sacerdotale di don Giuseppe Pezzola, la comunità parrocchiale di Lodetto di Rovato condivide nella gioia e nella gratitudine al Signore tale ricorrenza vivendo alcuni momenti: giovedÏ 9 giugno, adorazione comunitaria nella chiesa parrocchiale; venerdÏ 10 giugno, alle ore 20 S. Messa celebrata da mons. Vigilio Mario Olmi; sabato 11 giugno alle ore 20.45 concerto del coro polifonico

Sono invece 35 gli anni di sacerdozio di don Ermanno Turla, parroco di Pisogne, Grignaghe, Pontasio, Sonvico e Toline. I suoi parrocchiani ci hanno mandato questa testimonianza: “Pur essendo parroco di cinque parrocchie, e rivestendo anche il ruolo di vicario zonale con tutto l’impegno che questo comporta, riesce a far sentire la sua vicinanza alle persone, a porre attenzione ai problemi di

palazzolese “La Rocchettaâ€? nella chiesa parrocchiale; domenica 12 giugno alle ore 10.30 solenne celebrazione liturgica nella chiesa parrocchiale. Don Pezzola è nato a Bagnolo Mella nel 1952 ed è stato ordinato sacerdote a Brescia il 14 giugno 1986. Ăˆ stato vicario cooperatore a Virle Treponti dal 1986 al 1990); quindi parroco a Gerolanuova e Zurlengo ďŹ no al 2001, anno in cui ha assunto lo stesso incarico al Lodetto. Ad multos annos.

tutti e di ciascuno, dimostrando una grande capacitĂ di ‘creare legami’. Significativo è il contributo, attraverso il suo atteggiamento, alla costruzione di una comunitĂ  sempre piĂš accogliente, ricca di valori e a misura di persona. Grazie, quindi, al nostro don Ermanno per essere presenza e testimonianza; grazie perchĂŠ, con coraggio e forza, è un attivo esempio di vita. Per tuttiâ€?. Augurissimi anche a lui.

‡�‹…—Ž–—”ƒŽ‹

ƒ”‹–ƒ•

ƒ�‡�‡–…‹”…‡�•‡•

Žœ‹Žƒ�ƒ�‘…Š‹°’‘˜‡”‘

DzƒÂ?‡Â?‡–…‹”…‡Â?•‡•dzČ‹Â’ÂƒÂ?‡‡‰‹‘…Š‹ †‡ŽÂ…Â‹Â”Â…Â‘ČŒÇŁƒÂ?–‹…‘‰”‹†‘…‘Â?…—‹Žƒ’Ž‡nj „‡”‘Â?ƒÂ?ƒ•‹”‹˜‘Ž‰‡˜ƒƒ‰Ž‹‹Â?Â’Â‡Â”ÂƒÇŚ –‘”‹…Š‹‡†‡Â?†‘‡Žƒ”‰‹œ‹‘Â?‹‰”ƒ–—‹–‡ †‹˜‹˜‡”‹‡†‹Â•Â’Â‡Â–Â–ÂƒÂ…Â‘ÂŽÂ‹ÇĄƒ……‘Ž–‡†ƒ‰Ž‹ ‹Â?’‡”ƒ–‘”‹…Š‡…‘•¿•‹‰ƒ”ƒÂ?–‹˜ƒÂ?‘ ÂŽÇŻÂƒÂ’Â’Â‘Â‰Â‰Â‹Â‘ÇŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂƒÂ”Â‡ÇŻÇŁ‡…Š‡‰‰‹ƒ˜ƒ•‘nj ’”ƒ––—––‘Â?‡‹’‡”‹‘†‹†‹…”‹•‹Ǥ†‹•–ƒÂ?ÇŚ œƒ†‹•‡…‘Ž‹’ƒ”‡…Š‡“—‡•–ƒ”‹˜‡Â?†‹nj …ƒœ‹‘Â?‡•‹ƒ–‘”Â?ƒ–ƒƒ‡••‡”‡‡•ƒ—†‹–ƒ †ƒŽŽƒ…Žƒ••‡’‘Ž‹–‹…ƒÂ?‘•–”ƒÂ?ÂƒÇĄ•‡Â?œƒ †‹•–‹Â?œ‹‘Â?‡†‹ǎ’‘Ž‹ǯ‡†‹ǎ”—‘Ž‹ǯǣ„ƒ•–‹ ’‡Â?•ƒ”‡ƒŽŽ‘•ˆ‘‰‰‹‘†‹•’‡––ƒ…‘Ž‹‡•‹nj „‹–‹†ƒŽŽƒ‘”ƒ––‹‡‹•ƒ’‹ƒÂ?‡ŽŽƒ…‘Â?ÇŚ ’‡–‹œ‹‘Â?‡‡Ž‡––‘”ƒŽ‡†‹‹ŽƒÂ?‘ǣ‘ˆˆ‡”–‹ †ƒ‹…ƒÂ?Â†Â‹Â†ÂƒÂ–Â‹ÇĄ°Â˜Â‡Â”‘ǥÂ?ƒŽ‡…—‹•’‡•‡ǥ ’‘‹˜ƒÂ?Â?‘ƒ…ƒ”‹…‘†‹–—––ƒ“—ƒÂ?–ƒŽƒ …‘Â?—Â?‹–Â?ÇĄƒÂ?…Š‡•‡‹Â?Â?ƒÂ?‹‡”ƒ‹Â?†‹nj Â”Â‡Â–Â–ÂƒÇŁÂ?‘Â?…‹•‘Â?‘”‹Â?„‘”•‹‡Ž‡––‘”ƒŽ‹ ’‡”Ž‡‡Ž‡œ‹‘Â?‹ƒÂ?Â?‹Â?Â‹Â•Â–Â”ÂƒÂ–Â‹Â˜Â‡ÇĄÂ?ƒ‹ …‘Â?–”‹„—–‹ƒ‹’ƒ”–‹–‹•‘Â?‘–”ƒŽ‡’‘…Š‡ ˜‘…‹…Š‡…‘Â?…‘Â?•‡Â?•‘ǎ„›’ƒ”–‹•ƒÂ?ÇŻ Â?‘Â?•‘Â?‘•–ƒ–‡–ƒ‰Ž‹ƒ–‡Ǥƒ‰Ž‹’‡•ƒÂ?–‹ ‹Â?˜‡…‡Â?‡Ž…ƒÂ?’‘†‡ŽŽƒ…—Ž–—”ƒǤÂ?‘ †‡‹”‹Â?‡†‹°•–ƒ–‘“—‡ŽŽ‘†‹ƒ—Â?‡Â?Â–ÂƒÇŚ ”‡Ž‡ƒ……‹•‡•—‹…ƒ”„—”ƒÂ?–‹ǣ—Â?„ƒŽœ‡ŽŽ‘ …Š‡˜‹‡Â?‡’ƒ‰ƒ–‘†ƒ–—––ƒ“—ƒÂ?–ƒŽƒ …‘Â?—Â?‹–Â?ÇĄÂ?ƒ…Š‡ǥ’‡•ƒÂ?†‘•—–—–nj –‹ǥ†‹ˆƒ––‘’‡•ƒ•—‹’‹ÎÂ’Â‘Â˜Â‡Â”Â‹ÇĄ“—‡ŽŽ‹ …Š‡†‡˜‘Â?‘ˆƒ”‡‹…‘Â?–‹“—‘–‹†‹ƒÂ?‹…‘Ž ’ƒÂ?‡‡…‘Â?‰Ž‹ƒ—Â?‡Â?–‹…Š‡•‹Â”Â‹Â˜Â‡Â”ÇŚ •ƒÂ?‘•—Ž…‘•–‘†‡ŽŽƒÂ˜Â‹Â–ÂƒÇŁ•‘Â?‘“—‡ŽŽ‹ …Š‡†‡˜‘Â?‘ƒ••‹…—”ƒ”•‹‹Ž’ƒÂ?‡‘‰Â?‹

Â?‹–ƒŽ‹ƒÂ?‘•—“—ƒ––”‘°ƒ”‹•…Š‹‘†‹’‘nj ˜‡”–Â?‘˜˜‡”‘…‹”…ƒ—Â?“—ƒ”–‘†‡‰Ž‹Â‹Â–ÂƒÇŚ Ž‹ƒÂ?‹ȋ’‹Î‘Â?‡Â?‘Í™Í?Â?‹Ž‹‘Â?Â‹ČŒ•’‡”‹Â?‡Â?ÇŚ –ƒ‹Ž”‹•…Š‹‘†‹’‘˜‡”–Â?‘†‹‡•…Ž—•‹‘Â?‡ Â•Â‘Â…Â‹ÂƒÂŽÂ‡ÇŁ°“—ƒÂ?–‘‡Â?‡”‰‡†ƒŽÂ”ÂƒÂ’Â’Â‘Â”ÇŚ –‘ƒÂ?Â?—ƒŽ‡†‡ŽŽǯ •–ƒ–•—ŽŽƒDz‹–—ƒœ‹‘Â?‡ †‡Žƒ‡•‡ÍšÍ˜Í™Í˜Çł’”‡•‡Â?–ƒ–‘Â?‡‹‰‹‘”Â?‹ •…‘”•‹Č‹ÍšÍ?Â?ÂƒÂ‰Â‰Â‹Â‘ČŒÇ¤Â?‘•…‡Â?ƒ”‹‘†ƒ Dz”‡…‡••‹‘Â?‡Â•Â‘Â…Â‹ÂƒÂŽÂ‡Çł”‹•’‡––‘ƒŽ“—ƒŽ‡ Žƒ’”‘˜‘…ƒœ‹‘Â?‡†‡ŽÂ?‹Â?‹•–”‘†‡ŽŽǯ…‘nj Â?‘Â?‹ƒ”‡Â?‘Â?–‹ȋDzŽœ‹ŽƒÂ?ƒÂ?‘…Š‹° Â’Â‘Â˜Â‡Â”Â‘Ç¨ČŒÇĄƒŽ†‹ÂŽÂ?†‡ŽŽ‡‹Â?–‡Â?œ‹‘Â?‹ǥŽƒ•…‹ƒ ƒ’‡”–‘‹Ž”‡…‹Â?–‘†‡‹’‡Â?•‹‡”‹ƒ––‘”Â?‘Ġ ƒŽÂ?‡Â?‘†—‡“—‡•–‹‘Â?‹ǣ…‘•ƒ‹Â?–‡Â?†‡”‡ ’‡”’‘˜‡”–Â?ÇŤ’‡”…Š¹ƒŽœƒ”‡ŽƒÂ?ƒÂ?‘Ǎ ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ’Â’Â‡ÂŽÂŽÂ‘Dz…Š‹°Â’Â‘Â˜Â‡Â”Â‘ÇŤÇłÇĄ‹Â?ÂˆÂƒÂ–Â–Â‹ÇĄ…Š‹ ”‹•’‘Â?†‡Ǎ‡†ƒ—Â?ÂŽÂƒÂ–Â‘ÇĄŽǯ‡•‹–‘†‡ŽŽƒ Dz…‘Â?–ƒ†‡‹Â’Â‘Â˜Â‡Â”Â‹Çł†‹’‡Â?†‡†ƒŽŽ‡Â†Â‹ÂˆÂˆÂ‡ÇŚ ”‡Â?–‹‹Â?’‘•–ƒœ‹‘Â?‹Â?‡–‘†‘Ž‘‰‹…Š‡†‡‹ ˜ƒ”‹‹•–‹–—–‹†‹•–ƒ–‹•–‹…ƒ…Š‡Žƒ’”‘Â?—‘nj ˜‘Â?‘ǥÂ†ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂŽÂ–Â”Â‘‹Žˆƒ––‘…Š‡ŽƒÇ˛Â’‘˜‡”–Â? …‘Â?Â–ÂƒÇłÇĄ‘˜˜‡”‘Dz•‡‰Â?ÂƒÇł‹Ž˜‹˜‡”‡“—‘–‹nj †‹ƒÂ?‘†‹Â?‘Â?†‹•‘…‹ƒŽ‹Â†Â‹Â˜Â‡Â”•‹ǥ‡Â?‡”‰‡ …‘Â?ˆ‘”œƒ†ƒŽŽ‡”‹…‡”…Š‡•‘…‹‘Ž‘‰‹…Š‡†‹ “—‡•–‹—Ž–‹Â?‹ƒÂ?Â?‹Ǥ Â?„Ž‡Â?ƒ–‹…‘‹Ž”‹…‘”•‘ƒŽŽƒ…ƒ–‡‰‘”‹ƒ †‡ŽŽƒÇ˛Â˜Â—ÂŽÂ?‡”ƒ„‹Ž‹–Â?Â•Â‘Â…Â‹ÂƒÂŽÂ‡Çł’‡”†ƒ” …‘Â?–‘†‹“—‡ŽŽ‡…Š‡‘”Â?ƒ‹•‘Â?‘Â†Â‡ÂˆÂ‹ÇŚ Â?‹–‡Ž‡DzÂ?—‘˜‡’‘˜‡”–Â?dzǣ‹DzÂ?—‘˜‹’‘nj Â˜Â‡Â”Â‹Çł•‘Â?‘‹˜—ŽÂ?Â‡Â”ÂƒÂ„Â‹ÂŽÂ‹ÇĄ‹ÂˆÂ”ÂƒÂ‰Â‹ÂŽÂ‹ÇĄ‹Dz’‡nj Â?—Ž–‹Â?‹dzČ‹Â–Â‡Â”ÂœÂ—ÂŽÂ–Â‹Â?‹ǥ“—ƒ”–—Ž–‹Â?‹‡˜‹ƒ †‹Â•Â‡Â‰Â—Â‹Â–Â‘ČŒ‘˜˜‡”‘…‘Ž‘”‘…Š‡˜‹˜‘Â?‘ ‡“—‹Ž‹„”‹‡•–”‡Â?ƒÂ?‡Â?–‡Â’Â”Â‡Â…ÂƒÂ”Â‹ÇĄ…‘Â?

‰‹‘”Â?‘‡Â?‘Â?ŠƒÂ?Â?‘‹Ž–‡Â?’‘†‹’‡Â?ÇŚ •ƒ”‡ƒ‹ǎ…‹”…‡Â?•‡•ǯǥƒ‰Ž‹•’‡––ƒ…‘Ž‹Ǥ1ƒ “—‡•–‘•‡––‘”‡…Š‡’”‡…‹’—ƒÂ?‡Â?–‡ •‘Â?‘†‡•–‹Â?ƒ–‹‰Ž‹ƒ—Â?‡Â?–‹†‡ŽŽ‡ÂƒÂ……‹nj •‡ǥ’‹Îǥ“—‹Â?†‹’‹ÎÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‡ÂˆÂˆÂ‹Â?‡”‘…Š‡Â?‘Â? ƒ“—ƒÂ?–‘°’‹ÎÂ†Â—Â”ÂƒÂ–Â—Â”Â‘ÇĄ…‘Â?‡‹ˆ‘Â?ÇŚ †‹†‡•–‹Â?ƒ–‹ƒŽŽ‡•‘˜”‹Â?–‡Â?†‡Â?œ‡’‡”‹ Ž‘”‘•…‘’‹‹•–‹–—œ‹‘Â?ÂƒÂŽÂ‹ÇĄ…‘Â?‡‹Â”Â‡Â•Â–ÂƒÂ—ÇŚ ”‹‘Ž‡•‘’”ƒ˜˜‹˜‡Â?œ‡†‡ŽŽ‡‹•–‹–—œ‹‘Â?‹ Â?Â—Â•Â‡ÂƒÂŽÂ‹ÇĄ…Š‡•‡„‡Â?‰‡•–‹–‹’”‘†—…‘Â?‘ ‘……—’ƒœ‹‘Â?‡Ǥ‘…‘’”‹Â?ƒ†‡ŽŽƒ–‘”nj Â?ƒ–ƒƒÂ?Â?‹Â?‹•–”ƒ–‹˜ƒ†ƒ’‹Î’ƒ”–‹•‹° ’”‘’‘•–‘†‹”‹…Š‹‡†‡”‡—Â?ƒÂ?ƒ‰‰‹‘”‡ ’ƒ”–‡…‹’ƒœ‹‘Â?‡‡…‘Â?‘Â?‹…ƒƒ…‘Ž‘”‘ …Š‡—•—ˆ”—‹•…‘Â?‘†‹Â?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒœ‹‘Â?‹ …—Ž–—”ƒŽ‹ƒ…—‹‰Ž‹‡Â?–‹’—„„Ž‹…‹†ƒÂ?Â?‘ …‘Â?–”‹„—–‹Ǥ‘Â?•‹˜‡†‡’‡”…Š¹•‹†‡„nj „ƒÂ?‘’ƒ‰ƒ”‡†‹’‹Î•‡”˜‹œ‹‡••‡Â?œ‹ƒŽ‹ ȋ…‘Â?‡Â–Â”ÂƒÂ•Â’Â‘Â”Â–Â‹ÇĄ‡Â?Â‡Â”Â‰Â‹ÂƒÇĄÂƒÂ—Â–Â‘Â•Â–Â”ÂƒÂ†Â‡ČŒ Â?‡Â?–”‡ǥŽƒ•–‡••ƒÂ?ƒÂ?‘’—„„Ž‹…ƒ…Š‡ Â?‡ƒ—Â?‡Â?–ƒ‹…‘•–‹ǥ‡Žƒ”‰‹•…‡†‹ˆƒ––‘ •‡”˜‹œ‹Â?‘Â?‡••‡Â?œ‹ƒŽ‹ƒ„ƒ••‘…‘•–‘ ‘‰”ƒ–—‹–ƒÂ?‡Â?‡Â?–‡ǥÂ?ƒ‰ƒ”‹ƒÂ?…Š‡ Â“Â—ÂƒÂŽÂ‹ÂˆÂ‹Â…ÂƒÂ–Â‹ÇĄÂ?ƒÂ?‘Â?•–”‡––ƒÂ?‡Â?–‡‹Â?ÇŚ †‹•’‡Â?Â•ÂƒÂ„Â‹ÂŽÂ‹ÇŁ’”‹Â?—Â?Â˜Â‹Â˜Â‡Â”Â‡ÇĄ†‡‹Â?†‡ ’Š‹Ž‘•ƒ’Šƒ”‹ȋ’”‹Â?ƒÂ˜Â‹Â˜Â‡Â”‡ǥ’‘‹ˆƒ”‡ ÂˆÂ‹ÂŽÂ‘Â•Â‘ÂˆÂ‹ÂƒČŒÇ¤ ‘”•‡—Â?ƒ•‘Ž—œ‹‘Â?‡…‹Â•ÂƒÇŚ ”‡„„‡ǣˆƒ”’ƒ‰ƒ”‡†‹’‹Î‹•‡”˜‹œ‹…—Žnj –—”ƒŽ‹Â‘ÂˆÂˆÂ‡Â”Â–Â‹ÇĄ’‡”Öƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ƒÂ?†‘Ž‹ǥ …‘Â?—Â?„‘Â?—•ǥ…Š‡‹’‘˜‡”‹…Š‡†‡˜‘Â?‘ ˆƒ”“—ƒ†”ƒ”‡‹…‘Â?–‹’‘–”‡„„‡”‘†‘˜‡” •’‡Â?†‡”‡Â?‘Â?–ƒÂ?–‘‹Â?ǎ…‹”…‡Â?•‡•ǯǥÂ?ƒ ‹Â?’ƒÂ?‡˜‡”‘‡’”‘’”‹‘Ǥ

  

   

ˆ‘”–‡”‹•…Š‹‘†‹…ƒ†‡”‡‹Â?’‘˜‡”–Â?’‡” ‹Ž˜‡”‹ˆ‹…ƒ”•‹†‹—Â?‡˜‡Â?–‘…”‹–‹…‘Ǥ‘nj ˜‡”‹…Š‹ǥ†—Â?“—‡Ǎ‘Â?ƒ˜‡ŽŽ‹Č‹ÍšÍ˜Í™Í˜ČŒÇĄ DzÂ‘Â˜Â‡Â”Â‹ÇĄÂ?‘‹dzǤ ’‡”…Š¹…Š‹°’‘˜‡”‘†‘˜”‡„„‡†‡nj …‹†‡”•‹ĠƒŽœƒ”‡ŽƒÂ?ƒÂ?‘Ǎ‡”–‹”ƒ”•‹ ˆ—‘”‹†ƒŽŽƒ…‘Â?–ƒ†‡‹Â’Â‘Â˜Â‡Â”Â‹ÇĄ‹Â?–‡•‹…‘nj Â?‡—Ž–‹Â?‹‡”‹Â?ƒ”…ƒ”‡Ž‡†‹ˆˆ‡”‡Â?ÂœÂ‡ÇŤ Č‹Â†Â‡ÂŽÂŽÂƒ•‡”‹‡ǣ‹‘Â?‘Â?…ǯ‡Â?Â–Â”Â‘ČŒÇŤ’’—”‡‹Â? •‡‰Â?‘†‹”‡•ƒƒŽŽƒ’”‘’”‹ƒ…‘Â?†‹œ‹‘Â?‡†‹ Ç˛Â˜Â—ÂŽÂ?Â‡Â”ÂƒÂ„Â‹ÂŽÂ‡Çł‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?‡˜‹–ƒ„‹Ž‡ƒ—Â?‡Â?ÇŚ –‘†‡ŽŽ‡†‹•‡‰—ƒ‰Ž‹ƒÂ?œ‡•‘…‹ƒŽ‹Č‹Â†Â‡ÂŽÂŽÂƒ •‡”‹‡ǣÂ?‘Â?…ǯ°˜‹ƒ†‹ÂˆÂ—Â‰ÂƒČŒÇŤÂ?…Š‡•‡° Â?‡ŽŽ‘•’ƒœ‹‘•‡Â?’”‡’‹ÎƒÂ?’‹‘…Š‡•‹ ƒ’”‡–”ƒˆƒ–‹…ƒ“—‘–‹†‹ƒÂ?ƒ†‡Ž˜‹˜‡”‡ ‡’”‡•—Â?–‘„‡Â?‡••‡”‡ǥ…Š‡…”‡•…‘Â?‘ Žǯ‹Â?Â˜Â‹Â†Â‹ÂƒÇĄ‹”ƒÂ?…‘”‹ǥŽ‡‹Â?–‘ŽŽ‡”ƒÂ?œ‡ǤÂ’ÇŚ ’—”‡’‡”—•…‹”‡†ƒ—Â?ƒ…‘Â?†‹œ‹‘Â?‡†‹ Dz•‘Â?Â?‡”•‘dzǥ†‹ȋ‹Â?ČŒÂ˜Â‹Â•Â‹Â„Â‹ÂŽÂ‡˜—ŽÂ?Â‡Â”ÂƒÂ„Â‹ÇŚ Ž‹–Â?‡‹Â?–‡”’‡ŽŽƒ”‡‹Ž–‡””‹–‘”‹‘Č‹Â†Â‡ÂŽÂŽÂƒ•‡nj ”‹‡ǣ…‹•‘Â?‘ƒÂ?Â…ÂŠÇŻÂ‹Â‘Ç¨ČŒÇŤƒÂ?…‘”ƒ’‡”Â?‘Â? –”‘˜ƒ”•‹Â‹Â•Â‘ÂŽÂƒÂ–Â‹ÇĄ’‡””‹nj…‘Â?‘•…‡”•‹ǥ’‡” •…‘’”‹”•‹Â?ƒÂ?‘ƒ……ƒÂ?–‘ƒÂ?ƒÂ?‘Č‹Â†Â‡ÂŽÂŽÂƒ •‡”‹‡ǣÂ?‡ŽŽƒ’”‘••‹Â?‹–Â?ÇĄŽƒÂˆÂ‘Â”ÂœÂƒČŒÇ¤’’—nj ”‡ǥ’‡”†‹”Žƒ…‘Â? ‡••‡ŽČ‹ÍšÍ˜Í™Í™ČŒÇĄ’‡””‡nj •‹•–‡”‡…‘Â?…”‡ƒ–‹˜‹–Â?ÇĄ‹Â?–‡ŽŽ‹‰‡Â?ÂœÂƒÇĄÂ˜Â‘ÇŚ ‰Ž‹ƒ†‹ˆƒ”‡Č‹Â†Â‡ÂŽÂŽÂƒ•‡”‹‡ǣ‹Â?†‹‰Â?ƒÂ?Â‘Â…Â‹ČŒÇ¤ —‡•–‹ƒŽ…—Â?‹’‘••‹„‹Ž‹Dz’‡”…Š¹dzƒŽœƒ”‡ ŽƒÂ?ƒÂ?‘ǥŽƒ…—‹‡•’Ž‘”ƒœ‹‘Â?‡•ƒ”‡„„‡ ÂƒÂ—Â•Â’Â‹Â…ÂƒÂ„Â‹ÂŽÂ‡ÇĄƒÂ?…Š‡•‘Ž‘’‡”Â?‘Â?ÂˆÂ‡Â”ÇŚ Â?ƒ”•‹ƒŽŽƒDz…‘Â?–ƒ†‡‹Â’Â‘Â˜Â‡Â”Â‹ÇłÇŁ…Š‡Â?‡° ‘”ƒÂ†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂŽÂŽÂƒÂ”Â?‡’‘˜‡”–Â?ƒ’‘…Š‹‰‹‘”nj Â?‹†ƒŽŽƒ’—„„Ž‹…ƒœ‹‘Â?‡†‡ŽÂ”ÂƒÂ’Â’Â‘Â”Â–Â‘ÇŤ

     

/DGLIILFLOHYLWDGHOSUHWHQHOODPRGHUQLWj Di fronte alle notizie che riguardano un sacerdote genovese arrestato per reati legati alla pedoďŹ lia, immagino che molti, come è capitato anche a me, si siano innanzitutto indignati per uno scandalo cosĂŹ grave, ma poi si siano anche chiesti come un prete abbia potuto tenere comportamenti esecrabili per anni senza che qualcuno si rendesse conto della gravitĂ della situazione e, soprattutto, senza che qualcun altro intervenisse per porre ďŹ ne allo scempio. Magari la veritĂ , presto o tardi, verrĂ  a galla. Tuttavia credo sia utile, a partire dai casi patologici come questo, fare qualche riessione sulla condizione del sacerdote nella societĂ  di oggi. Senza dimenticare, come molti hanno sottolineato che â€œâ€Ś le ombre, anche le piĂš gravi e dolorose, non possono oscurare il bene che c’èâ€?. Basta un minimo di oggettivitĂ  per rendersi conto che per un prete che sbaglia ce ne sono centinaia che vivono esemplarmente. Tuttavia uno sguardo alla realtĂ  permette di rilevare qualche problema. I cambiamenti intervenuti negli ultimi

50/60 anni hanno interessato inevitabilmente anche i sacerdoti. Uno degli aspetti rilevanti di questi cambiamenti riguarda certamente le relazioni umane: da un mondo circoscritto, in cui ci si conosceva perchÊ si viveva a stretto contatto di gomito e in cui i percorsi esistenziali erano scontati e a tempo indeterminato, siamo passati a una realtà in cui non c’è quasi piÚ nulla di costante nel tempo, con l’apertura di uno scenario in cui le persone che incontri si sono moltiplicate

Dz‡‘Â?„”‡ǥƒÂ?…Š‡ Ž‡’‹Î‰”ƒ˜‹‡ †‘Ž‘”‘•‡ǥÂ?‘Â? ’‘••‘Â?‘‘•…—”ƒ”‡ ‹Ž„‡Â?‡…Š‡…ǯ°dzǤ ‡”—Â?’”‡–‡ …Š‡Â•Â„ÂƒÂ‰ÂŽÂ‹ÂƒÇĄ Â?‘Ž–‹••‹Â?‹˜‹˜‘Â?‘ ‡•‡Â?’Žƒ”Â?‡Â?–‡

di numero all’inďŹ nito tanto che fai fatica a ricordarne il nome. Ăˆ un mordi e fuggi a tutti i livelli, soprattutto per le generazioni cresciute in questo clima. Per i preti nelle parrocchie (cosa è oggi una parrocchia?) è una sďŹ da epocale. Chi viene anagraďŹ camente da lontano (e l’etĂ media dei preti in Lombardia è intorno ai 60 anni) sa bene che il sacerdote è stato a lungo e ďŹ no a poco tempo fa, uno dei punti di riferimento fondamentali nelle comunitĂ . Ai tempi contava

quanto il medico e in coppia incidevano di piĂš e meglio delle autoritĂ civili. Il parroco era un vero leader, ben oltre il ruolo di pastore delle anime. Nella frammentazione attuale della societĂ , nei continui spostamenti temporanei o deďŹ nitivi della residenza, nella moltiplicazione dei “villaggiâ€? dormitori e delle famiglie cespuglio che si compongono e si scompongono come le foglie cadute d’autunno sotto la spinta del vento, il prete ha mantenuto il suo ruolo ma ha

perso gli interlocutori. E anche lui è soggetto a forme di isolamento e di solitudine non paragonabili a quelle di altre categorie (penso ai molti anziani soli o ai bambini che hanno troppi genitori) eppure non meno pesanti da vivere. Se si aggiunge che l’impegno pastorale spesso è oggettivamente frustrante, non è difďŹ cile immaginare che la dimensione umana del prete rischi di entrare in una dimensione routinaria in cui si cerca di fare quello che si può aspettando che spiova. Senza passione. Anche questa è un’esperienza non esclusiva del prete, ma che per lui può essere molto piĂš pesante da vivere. Da questo alla droga e alla pedoďŹ lia ce ne corre. Infatti all’inizio parlavo di fatti patologici. Ma l’allarme viene dalla difďŹ coltĂ di isolare la patologia e, soprattutto, di prevenire il disagio. Forse ci vuole meno enfasi sulla grazia di stato e piĂš attenzione alla fragilitĂ  umana. Ăˆ in gioco la capacitĂ  di camminare ďŹ anco a ďŹ anco dell’umanitĂ  di oggi, non per confondersi nell’omologazione, ma per cercare insieme le risposte alle provocazioni della modernitĂ .


 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

͘Í&#x;

‘Â?‡Â?‹…ƒÍ?‰‹—‰Â?‘ ǯ‹Â?…‘Â?–”‘†‡‰Ž‹‡šƒŽ—Â?Â?‹†‡ŽŽƒƒ˜‘Â?‹ƒÂ?ƒ



 

Domenica 5 giugno, solennitĂ dell’Ascensione del Signore, si terrĂ  l’86ÂŞ festa degli ex allievi dell’Opera Pavoniana di Brescia. Come ogni anno si ritrovano per incontrarsi e per manifestare riconoscenza verso quanti (padri e fratelli coadiutori pavoniani) li hanno accompagnati nella formazione durante gli anni della giovinezza. CosĂŹ si esprime nell’invito il presidente dell’associazione, Gian Pietro Panni: â€œĂˆ mia speranza averti con noi per festeggiare assieme e

œƒÂ?ƒ”†‹Â?Â‹ĚťÂŽÂƒÂ˜Â‘Â…Â‡Â†Â‡ÂŽÂ’Â‘Â’Â‘ÂŽÂ‘Ç¤Â‹Â–

per rinverdire quei ricordi che il tempo cerca di offuscare. Faremo gli auguri – aggiunge – a quelle coppie fortunate che ricordano l’anniversario di matrimonio�. L’associazione collabora in molte iniziative della comunità pavoniana, come l’apertura mensile della cella in cui è morto il Beato Lodovico Pavoni nel convento francescano di Saiano in Franciacorta: era il 1° aprile del 1849, l’ultima delle Dieci Giornate di Brescia. CosÏ pure si interessa per le missioni

della Congregazione, alle quali sarĂ destinato il ricavato dell’estrazione a premi che sarĂ  effettuata al termine del pranzo. Espressione dell’associazione è il Museo TipograďŹ co Lodovico Pavoni, aperto due anni fa ad Artogne in Valle Camonica dall’ex allievo Simone Quetti. Il programma prevede, alle 9, il ritrovo presso la Pavoniana. Segue, alle 10, l’assemblea. Alle 11.30 la celebrazione della Messa. Al termine ci si raccoglie in preghiera sulla tomba del beato Fondatore.

  

”‡•…‹ƒ †ƒ–‹†‡ŽŽǯ •–ƒ–

0DWULPRQLRXQDUHDOWj VHPSUHPHQRFRQRVFLXWD

Â?…‹––Â?…ƒŽƒÂ?‘‹Â?ƒ–”‹Â?‘Â?‹”‡Ž‹‰‹‘•‹…Š‡˜‡Â?‰‘Â?‘Ç˛Â•Â‘Â”Â’ÂƒÂ•Â•ÂƒÂ–Â‹Çł’‡”‹Ž•‡…‘Â?†‘ƒÂ?Â?‘…‘Â?•‡…—–‹˜‘†ƒ“—‡ŽŽ‹…‹˜‹Ž‹Ǥ ‹Î‹Â?‰‡Â?‡”ƒŽ‡•‘Â?‘•‡Â?’”‡Â?‡Â?‘Ž‡’‡”•‘Â?‡…Š‡•…‡Ž‰‘Â?‘†‹ˆ‘”Â?ƒŽ‹œœƒ”‡ŽƒŽ‘”‘—Â?‹‘Â?‡    

3

robabilmente ai piĂš può sembrare quasi superflua l’indagine dell’Istat che fotografa la crisi dell’isttuto del matrimonio. Non occorre essere degli abili sociologi per contestualizzare il fenomeno all’interno di una societĂ che ha sempre piĂš paura non solo di intessere legami, ma soprattutto di farlo in maniera duratura e responsabile. Meglio, qualcuno evidentemente la pensa cosĂŹ, optare per la strada meno impegnativa della convivenza, una strada dalla quale “si può tornare indietro quando e come si vuoleâ€?. Alla considerazione di tipo empirico si unisce anche quella dell’ente di statistica nazionale che dimostra come sempre meno persone scelgano la strada del matrimonio: in cittĂ , ad esempio, nel 2010 sono stati registrati 478 matrimoni rispetto ai 546 del 2009 o ai 602 del 2008. E pensare che a Brescia fino al 1998 piĂš di mille persone ogni anno sigillavano in maniera ufficiale la loro unione. Altri tempi. I numeri di oggi sono impietosi e – per il momento in cittĂ , mentre non è ancora noto il dato della provincia – testimoniano anche la conferma del sorpasso (avvenuto nel 2009) del rito civile rispetto a quello religioso: 274 contro 204; solo 10 anni fa il rapporto era, a parti invertite, quasi il doppio: 601 matrimoni in chiesa contro i 343 in

         

‡Ž͚͙͘͘‹Â?…‹––Â?•‘Â?‘ •–ƒ–‹”‡‰‹•–”ƒ–‹ÍœÍ&#x;Í  Â?ƒ–”‹Â?‘Â?‹”‹•’‡––‘ƒ‹ Í?͜͞†‡ŽÍšÍ˜Í˜ÍĄ‘ƒ‹͚͘͞ †‡Ž͚͘͘͠Ǥ‡Ž͚͘͘͘‡”ƒÂ?‘ —Â?Â?‹‰Ž‹ƒ‹‘ Municipio. Nel frattempo c’è stata una sorta di rivoluzione copernicana con un aumento vertiginoso delle convivenze o delle coppie di fatto; fra i motivi principali ci sono anche l’aumento diffuso della scolarizza-

zione, la difficoltà nell’allestire una casa a prezzi ragionevoli e l’accesso al mercato del lavoro. Di fondo, però, è venuta meno la visione cristiana del matrimonio come sacramento. Non a caso diminuisce il numero di chi si sposa per la prima volta, mentre si verificano sempre piÚ seconde nozze. Non occorre puntare il dito contro nessuno, ma forse anche qui si paga profumatamente la difficoltà di parlare a quella fascia tra i 18 e i 30 anni che molto spesso sparisce dalla frequentazione delle attività della parrocchia. Il nuovo cammino di

iniziazione cristiana serviva e serve anche a questo a formare dei cristiani consapevoli che possano partecipare alla vita della comunità di appartenenza. La legislazione con le norme sul soggiorno che dovevano mettere fine ai cosiddetti matrimoni di comodo ha frenato le unioni miste (almeno uno dei due coniugi è immigrato): nel 2007 erano state 181 (il 25,2% del totale), oggi sono il 12,1% (58 su 478 totali). Su un aspetto prosegue la staffetta tra passato e presente: i mesi piÚ gettonati restano maggio, giugno e settembre. Cambiano i numeri, non le abitudini.

  

   

´6HQ]DVLFXUH]]DQRQFLVLVSRVDÂľ “I giovani se non hanno il lavoro, non si sentono sicuri. Noi ci adattavamo, mentre oggi i giovani non hanno voglia di impegnarsi: alle prime difďŹ coltĂ tornano a casaâ€?. La sintesi della signora Piera, intervistata da Elisa Bassini sulla crisi dei matrimoni per la rubrica radiofonica “Voce ai brescianiâ€? (www. radiovoce.it), è esemplare. Sono tanti i bresciani che vedono la questione economica tra le cause principali di un istituto in crisi: “Il

matrimonio è costoso, meglio convivereâ€?. C’è chi pensa che sia solo una questione di soldi, perchĂŠ non ci sono prospettive per il domani, ma c’è anche chi, non senza nostalgia e capacitĂ di autocritica, accusa la mancanza di sensibilitĂ  religiosa: “Negli anni passati avevamo un’educazione religiosa: i nostri genitori ci trasmettevano i valori, mentre noi come genitori, probabilmente, non siamo stati capaci di fare altrettantoâ€?. Ma alla do-

manda perchĂŠ il matrimonio religioso sia molto meno sentito, le risposte non sono poi cosĂŹ convincenti. “Io ho avuto – racconta Luisa – un’educazione religiosa, l’ho trasmessa ai miei ďŹ gli, che però non frequentano. Mia ďŹ glia convive e non ha intenzione di sposarsiâ€?. A queste motivazioni si aggiunge la constatazione che “i giovani di oggi, essendo indipendenti, mettono in secondo piano il matrimonio e prediligono le convivenzeâ€?.

‡”•‘Ž‡�‘œœ‡

ÂŽ˜ƒŽ‘”‡ †‹—Â?ƒ’”‘Â?‡••ƒ †‹ˆˆ‡”‡Â?œƒ†‹“—ƒÂ?–‘‡Â?‡”‰‡ †ƒ‹†ƒ–‹†‡ŽŽǯ •–ƒ–•‘Â?‘–”ƒ “—‡ŽŽ‹…Š‡’‡Â?•ƒÂ?‘…Š‡Â?‘Â? ‘……‘””ƒ‡••‡”‡Â?ƒ”œ‹ƒÂ?‹ ‘ƒˆˆ‡––‹†ƒ…Š‹••Â?“—ƒŽ‡ ’ƒ–‘Ž‘‰‹ƒ’‡”•’‘•ƒ”•‹ǤÂ?…Š‡ •‡Â?‘Â?ƒ„„‹ƒÂ?‘•—’‡”ƒ–‘‹͛͘ ƒÂ?Â?‹Č‹ÂŽÂƒÂ?‡†‹ƒŽ‘Â?„ƒ”†ƒ°•—‹ Í›Í›ČŒƒ„„‹ƒÂ?‘•…‡Ž–‘†‹•’‘•ƒ”…‹Ǥ ƒ…‘Â?†‹˜‹•‹‘Â?‡†‹—Â?’”‘‰‡––‘ǥ †‹—Â?ÇŻÂ‹Â†Â‡ÂƒÇĄ†‹—Â?‘•–‹Ž‡†‹Â˜Â‹Â–ÂƒÇĄ †‹˜ƒŽ‘”‹…‘Â?—Â?‹‡ŽƒÂ?‡…‡••‹–Â? †‹…‘Â?•ƒ…”ƒ”‡†ƒ˜ƒÂ?–‹ƒ —Â?ƒ–‡”œƒ’‡”•‘Â?ƒČ‹Â‹Â‘ČŒ —Â?ǯ—Â?‹‘Â?‡ǥ†‹ƒˆˆ‹†ƒ”‡ƒ—‹ǥ ƒŽŽƒ•—ƒÂ…Â—Â”ÂƒÇĄ‹ŽÂ?ƒ–”‹Â?‘Â?‹‘Ǥ ‘Â?°ˆƒ…‹Ž‡•’‹‡‰ƒ”‡ƒ ’ƒ”‘Ž‡Ž‡Â?‘–‹˜ƒœ‹‘Â?‹†‹—Â?ƒ •…‡Ž–ƒǤ ‘”•‡ǥ’”‡•‹†ƒ‹Â?‹ŽŽ‡ ’”‡’ƒ”ƒ–‹˜‹†‡ŽŽƒ‰‹‘”Â?ÂƒÂ–ÂƒÇĄ •’‡••‘•‹…‘””‡‹Ž”‹•…Š‹‘†‹ Â?‘Â?ƒ••ƒ’‘”ƒ”‡‹Ž’‡”…‘”•‘ …Š‡Šƒ’‘”–ƒ–‘‹†—‡ˆ‹†ƒÂ?œƒ–‹ ƒ‹Â?…‘Â?–”ƒ”•‹‡ĠƒÂ?ƒ”•‹Ǥ ‡Ž‰‹‘”Â?‘†‡ŽÂ?ƒ–”‹Â?‘Â?‹‘ ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂŽÂ–ÂƒÂ”Â‡•ƒŽ‰‘Â?‘ƒÂ?…Š‡–—––‡ “—‡ŽŽ‡’‡”•‘Â?‡ȋ‰‡Â?‹–‘”‹ǥ ˆƒÂ?Â‹ÂŽÂ‹ÂƒÂ”Â‹ÇĄƒÂ?Â‹Â…Â‹ČŒ‹Â?…‘Â?–”ƒ–‡ ȋ…‘Â?‘•…‡Â?œ‡†‹Ž—Â?‰‘…‘”•‘‘ ’‹Î”‡…‡Â?Â–Â‹ČŒ•—ŽŽƒ•–”ƒ†ƒ‡…Š‡ǥ ‹Â?—Â?Â?‘†‘‘Â?Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂŽÂ–Â”Â‘ÇĄŠƒÂ?Â?‘ ˆ‘”‰‹ƒ–‘‰Ž‹•’‘•‹†—”ƒÂ?–‡‹Ž …ƒÂ?Â?‹Â?‘†‡ŽŽƒ˜‹–ƒǤ‘Â?ƒ Â…ÂƒÂ•Â‘ÇĄƒŽ†‹ÂŽÂ?†‡‹ˆ‘”Â?ƒŽ‹•Â?‹ǥ‹Ž •‡‰”‡–‘†‹Žƒ•…‹ƒ”‡—Â?’‹……‘Ž‘ •‡‰Â?‘ƒ‰Ž‹•’‘•‹”‹•‹‡†‡’”‘’”‹‘ Â?‡ŽŽƒ˜‘Ž‘Â?–Â?†‹ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ƒ”‡ Žǯ—Â?‹‘Â?‡Ǥ1„‡ŽŽ‘’‘–‡”Ž‡‰‰‡”‡ ‡”‹Ž‡‰‰‡”‡Ž‡–ƒÂ?–‡ˆ”ƒ•‹‘ ‹„‹‰Ž‹‡––‹…Š‡ƒ””‹˜ƒÂ?‘‹Â? ’”‘••‹Â?‹–Â?†‡ŽÂ?ƒ–”‹Â?‘Â?‹‘‡ …Š‡–‡•–‹Â?‘Â?‹ƒÂ?‘—Â?ƒˆˆ‡––‘ ‡—Â?ƒ˜‹…‹Â?ƒÂ?œƒǤ ÂŽ’”‘’‘•‹–‘ °“—‡ŽŽ‘†‹ƒ”…Š‹˜‹ƒ”‡‡‘‰Â?‹ –ƒÂ?–‘ǥƒÂ?…Š‡ƒ†‹•–ƒÂ?œƒ†‹ –‡Â?’‘ǥ’ƒ••ƒ”‡‹Â?”ƒ••‡‰Â?ƒ “—‡‹Â?‡••ƒ‰‰‹…Š‡‘‰‰‹ ŠƒÂ?Â?‘Žƒ…ƒ’ƒ…‹–Â?†‹–‘……ƒ”‡ Ž‡…‘”†‡†‡Ž…—‘”‡‡†‘Â?ƒÂ?‹ǥ Â?ÂƒÂ‰ÂƒÂ”Â‹ÇĄ’‘–”‡„„‡”‘”‹Â?•ƒŽ†ƒ”‡ ‹Ž˜ƒŽ‘”‡†‹—Â?ƒ’”‘Â?‡••ƒǤ‡Ž ˆ”ƒ––‡Â?’‘—Â?ƒ…‘•ƒ°Â…ÂŠÂ‹ÂƒÂ”ÂƒÇŁ Â?‡Ž͚͙͙͘Ž‡”‹Ž‡˜ƒœ‹‘Â?‹†‡ŽŽǯ •–ƒ– †‘˜”ƒÂ?Â?‘ˆƒ”‡‹…‘Â?–‹…‘Â?—Â? Â?ƒ–”‹Â?‘Â?‹‘‹Â?’‹Î”‹•’‡––‘ƒŽ ͚͙͘͘ǤČ‹—…‹ƒÂ?‘ƒÂ?ƒ”†‹Â?Â‹ČŒ


Í

 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

ƒ� ƒ—•–‹�‘

‹‘˜ƒÂ?‹ǣ—Â?‘•’‘”–‡ŽŽ‘’‡”Žǯ‹Â?’”‡Â?†‹–‘”‹ƒŽ‹–Â? Avere buone idee è un ottimo punto di partenza, anche se spesso non è sufďŹ ciente per raggiungere i propri obiettivi. Per questo, l’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Brescia ha deciso di mettere a disposizione dei giovani residenti in cittĂ uno sportello di sostegno all’imprenditorialitĂ  per fornire loro gli strumenti attraverso i quali realizzare un progetto di lavoro autonomo. Il servizio è volto a incontrare i bisogni di una generazione in difďŹ coltĂ , quella

degli under 30, la cui percentuale di disoccupazione sul territorio bresciano sďŹ ora la soglia del 30%. All’interno dell’Informagiovani di via San Faustino 33/b, un operatore sarĂ disponibile ad ascoltare le necessitĂ  di coloro che risulteranno motivati a portare avanti il proprio progetto in maniera consapevole. Gli aspiranti imprenditori troveranno di fronte un soggetto competente con il quale confrontare la propria idea, comprendendone la validitĂ , l’effettiva possibilitĂ  di

messa in pratica, le prospettive di sviluppo e soprattutto il modo in cui raggiungere l’obiettivo. “Si tratta di un servizio che permetterĂ di monitorare il tipo di risposte che giungono in una situazione di crisiâ€?, spiega Diego Ambrosi, assessore alle Politiche giovanili e associazionismo. Lo sportello opera in sinergia con la Camera di Commercio, in particolare con il Punto Nuova Impresa, che si occupa di forme di sostegno economico e formativo, fornendo

al futuro imprenditore i mezzi per realizzare un concreto business plan e avanzare la richiesta di contributo a fondo perduto. Per informazioni è possibile chiamare il settore giovani (0302978914 lun-ven 8.30-14.30) oppure contattare l’Informagiovani (infogiovani@comune.brescia. it) o telefonando (0303751480 – 0303753004) nei seguenti orari: lunedÏ e mercoledÏ 10-13, martedÏ e giovedÏ 16-18, venerdÏ 10-13 e 16-18, sabato 9-12. (a.g.)

  ‘�’‹ƒ�‘••‡�„Ž‡ƒ’—„„Ž‹…ƒ

0RPSLDQRVXOILOR GHOO¡LQFHUWRIXWXUR ‹°–‡Â?—–ƒ‹Ž͙͛Â?ƒ‰‰‹‘ƒŽ–‡ƒ–”‘ƒÂ? ƒ—†‡Â?œ‹‘Žƒ”ƒ……‘Ž–ƒ†‹ˆ‹”Â?‡†‡Ž“—ƒ”–‹‡”‡ …‹––ƒ†‹Â?‘’‡”Ž‡‹•–ƒÂ?œ‡ƒ’‡”–‡…‘Â?ÂŽÇŻÂƒÂ?Â?‹Â?‹•–”ƒœ‹‘Â?‡•—Â•Â–ÂƒÂ†Â‹Â‘ÇĄ˜‹ƒ„‹Ž‹–Â?ÇĄ’‘Ž˜‡”‹‡”ƒ    

$

ndare avanti. Per la Mompiano del futuro. Ăˆ quanto emerso, con alcuni distinguo sulle modalitĂ , nell’incontro organizzato al teatro parrocchiale di S. Gaudenzio dal gruppo spontaneo di residenti che da un anno raccoglie firme per dare voce al quartiere a nord della cittĂ . “Nel febbraio 2010 – ricorda Thomas Ferrari, portavoce del gruppo – abbiamo promosso un’assemblea sull’onda di paventate costruzioni in piazzale Vivanti. Poi abbiamo steso il documento “Firmiamo per la Mompiano del futuroâ€?, basato su tre capisaldi (strutture e cittĂ , paesaggio e ambiente, e mobilitĂ ) nell’ottica di fornire ai politici un apporto alla redazione del Pgtâ€?. Ora, le firme raccolte in calce al documento sono arrivate a 3.500, ma del dibattito pubblico sul futuro di Mompiano, sollecitato con l’amministrazione e specie con l’assessore all’Urbani-

‘Â?‘͛ǤÍ?͘͘‹ˆ‹”Â?ƒ–ƒ”‹ …Š‡…‡”…ƒÂ?‘†‹ƒ’”‹”‡ —Â?†‹„ƒ––‹–‘…‘Â? ŽƒÂ‘Â‰Â‰Â‹ÂƒÇĄ’‡”…Š¹ ’ƒ”–‡…‹’‹ƒŽ†‹•‡‰Â?‘ ˆ—–—”‘†‹‘Â?’‹ƒÂ?‘ stica Paola Vilardi, non vi è traccia. “Sembra che su temi importanti, come piazzale Vivanti, tangenziale ovest, stadio, ciclabili e riqualificazione di viale Europa, l’amministrazione abbia le idee ancora confuseâ€?. Preoccupazione espressa anche per le stazioni della metropolitana, l’urbanizzazione dell’area Nikolajewka e la destinazione dell’ex polveriera per il cui riutilizzo, a seguito di un bando dello scorso novembre, sono giunte in Loggia ben 23 proposte. “In veritĂ , qualcosa di quello che avevamo indicato nell’istanza si è mosso – spiega Sara Corradini, altra

“voceâ€? del gruppo –: l’apertura del tratto di ciclabile tra via Costalunga e via Garzetta, i lavori per la piscina che proseguono spediti e l’avvio della sperimentazione del mercato rionale in via Fermi, ora arenataâ€?. E note positive vengono dal progetto di mobilitĂ pedonale. Su sollecitazione dell’associazione “Bimbo chiama bimboâ€? si è costituito un comitato di genitori delle scuole Arici e Virgilio per garantire il “Pedibusâ€?. “Considerando il poco tempo che rimane all’approvazione del Pgt (prevista per fine luglio) – concludono Corradini e Ferrari – e la difficoltĂ  nell’avere risposte, valuteremo se costituire una commissione in grado di esprimere osservazioni, raccogliendo altre firme che diano maggior peso alle nostre istanze e contattando analoghi comitati cittadini per ripristinare il principio, finora disatteso, di partecipare attivamente al disegno futuro non solo di Mompiano, ma dell’intera cittĂ â€?.

ÇŻ 

Š‘Â?ĥ Â‡Â”Â”ÂƒÂ”Â‹ÇĄ’‘”–ƒ˜‘…‡†‡Ž‰”—’’‘ǣDz‡Â?„”ƒ …Š‡”‹‰—ƒ”†‘ƒ–‡Â?‹‹Â?’‘”–ƒÂ?–‹…‘Â?‡“—‡ŽŽ‹…Š‡ ”‹‰—ƒ”†ƒÂ?‘‹Žƒ˜‘”‹•—’‹ƒœœƒŽ‡‹˜ƒÂ?–‹ǥ•—ŽŽƒ –ƒÂ?‰‡Â?œ‹ƒŽ‡Â‘Â˜Â‡Â•Â–ÇĄŽ‘Â•Â–ÂƒÂ†Â‹Â‘ÇĄŽ‡’‹•–‡…‹…Žƒ„‹Ž‹‡Žƒ ”‹“—ƒŽ‹ˆ‹…ƒœ‹‘Â?‡†‹˜‹ƒŽ‡—”‘’ƒÂŽÇŻÂƒÂ?Â?‹Â?‹•–”ƒœ‹‘Â?‡ …‘Â?—Â?ƒŽ‡ƒ„„‹ƒŽ‡‹†‡‡ƒÂ?…‘”ƒ—Â?’‘ǯ…‘Â?ÂˆÂ—Â•Â‡Çł

‘�’‹ƒ�‘ •…—‘Žƒƒ’‹‡†‹ DAVIDE GUARNERI

INSIEME, ALLA PRESENZA DI DIO L'educazione religiosa in famiglia, tra scuola e comunità cristiana 2653 – pp. 160, ₏ 9,00

La famiglia esercita un ruolo prezioso nell’educazione alla fede perchÊ può offrire testimonianze pratiche e dare ai piccoli la possibilità di sperimentare il gusto dell'infinito, un elemento che non può mancare per la loro formazione di persone complete e intellettualmente aperte.

E D I T

R I C E

LA SCUOLA Via L. Cadorna 11 - BRESCIA Tel. 030.2993212 - Fax 030.2993317 MKT-2011 23

A partire dal prossimo anno scolastico, i bambini che frequentano la scuola elementare C. Arici di Mompiano potranno usufruire di “Pedibusâ€?, una sorta di scuolabus a piedi, sicuro e gratuito, guidato da volontari accompagnatori, sul percorso casascuola e viceversa. Il progetto – allo studio presso l’associazione Bimbo chiama bimbo – con il sostegno di Comune di Brescia, Congrega della CaritĂ Apostolica e Age, propone cinque itinerari deďŹ niti e protetti, con tanto di orari e di fermate, con il comune traguardo della scuola. Questa modalitĂ  rappresenta una soluzione ecologica al trafďŹ co automobilistico in prossimitĂ  dei plessi scolastici, libera tempo prezioso per i genitori e fa vivere al bambino in modo attivo il tragitto quotidiano. In buona sostanza può contribuire a migliorare le relazioni sociali e la qualitĂ  della vita del quartiere con un impegno al servizio dei piĂš piccoli.

N O VIT À

www.lascuola.it


 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

‘�–‡”‘––‡ ƒŽ͞‰‹—‰�‘…Š‹—•‘ƒŽ–”ƒˆˆ‹…‘

ƒ•–‡ŽŽ‘ ‡•–‹˜ƒŽ�‡†‹‡˜ƒŽ‡

Dopo un anno di chiusura parziale, da lunedĂŹ 6 giugno il ponte Crotte verrĂ chiuso completamente al trafďŹ co veicolare, come indicato dalla segnaletica verticale installata. La durata prevista per il completamento dei lavori è di 120 giorni, durante i quali verranno realizzate due piste ciclopedonali e una carreggiata di 6,5 m e un doppio senso di marcia. Sul sito del Comune sono disponibili i tracciati alternativi. “Siamo consapevoli – dice il sindaco Adriano Paroli –

Da venerdÏ 3 a domenica 5 giugno va in scena il secondo evento della rassegna che riporta turisti e cittadini al castello di Brescia. Una tre giorni curata dalla Confraternita del Leone (www. confraternitaleone.com) per un festival medievale che porterà i presenti indietro nel tempo, alla corte di Federico II. L’anno il 1238, le tende accanto alla Fossa dei martiri, pony e cavalli, l’apertura dei campi storici da visitare, la giostra cavalleresca armata e i

che i lavori al ponte Crotte hanno creato e creeranno disagi per i cittadini privati e i proprietari di esercizi commerciali. Per questo abbiamo da poco approvato una delibera che esenta 39 operatori dal pagamento della Tia (tariffa d’igiene) per tutte le attivitĂ . Uno sforzo da parte nostra nell’ordine dei 35mila euro, ma un gesto che ci sembrava dovuto nei confronti di chi dovrĂ  attendere ďŹ no a settembre per il ripristino della normale circolazioneâ€?.

Í˜ÍĄ

duelli cortesi da affrontare in prima persona. Un appuntamento che prenderà il via venerdÏ sera alle ore 19 e piÚ tardi (ore 21.30) vedrà protagonista la musica della Celtic Alp Orchestra. Sabato apertura alle 10, torneo di spada medievale, spettacolo del fuoco e in serata concerti folk, irish e di cornamuse. Domenica mattina torneo di scherma medievale, alle 17.30 la ricostruzione dell’assedio al castello del 1238 e alle 21.30 concerto dei Folkstone.



ƒ†‹ƒ Çł Â?Â?ƒ‰‹Â?‹ ˜‹ƒ‰‰‹ƒÂ?–‹dz

ƒ”†‘Â?‡‹˜‹‡”ƒ Ž‘™ ‘‘†•…‡‰Ž‹‡‹Ž Dzƒ–‡”‹Â?ƒ†‡ǯ‡†‹…‹dz

‘Â?‡‡”ƒ˜ƒÂ?‘ǥ“—ƒÂ?†‘‹Ž –”ƒˆˆ‹…‘Â?‘Â?Â‡Â•Â‹Â•Â–Â‡Â˜ÂƒÇĄÂ?‘Â?Â…ÇŻÂ‡Â”ÂƒÂ?‘ ÂƒÂ—Â–Â‘Â„Â—Â•ÇĄƒŽÂ?ƒ••‹Â?‘Žǯ‘Â?Â?‹„—• –”ƒ‹Â?ƒ–‘†ƒ‹…ƒ˜ƒŽŽ‹‡Ž‡•–”ƒ†‡‡Ž‡ ’‹ƒœœ‡†‹”‡•…‹ƒƒ’’ƒ”‹˜ƒÂ?‘“—ƒ•‹ Â˜Â—Â‘Â–Â‡ÇĄ’‘…ƒ‰‡Â?–‡…Š‡•‹Â?—‘˜‡˜ƒ ƒ’‹‡†‹ǥ“—ƒŽ…Š‡…ƒ””‡––‘‡‹Ž…‹‡Ž‘ •‘’”ƒ‹Žƒ•–‡ŽŽ‘‡”ƒ„Ž—ǥ•‡Â?œƒ •Â?‘‰‡’ƒ”–‹…‘Žƒ–‘Ǥ1Žƒ”‡•…‹ƒ †‡ŽŽǯ––‘…‡Â?–‘‡†‡Ž‘˜‡…‡Â?–‘ǥ “—‡ŽŽƒ…Š‡”‹–”‘˜‹ƒÂ?‘Â?ƒ””ƒ–ƒ †ƒŽŽ‡˜‡……Š‹‡…ƒ”–‘Ž‹Â?‡ǥÂ?ƒ‰ƒ”‹ ”‹–‘……ƒ–‡…‘Â?‹Ž’‡Â?Â?‡ŽŽ‘ǥ…‘Â?‡ •‹Â—Â•ÂƒÂ˜ÂƒÇĄ”ƒ……‘Ž–‡…‘Â?’ƒœ‹‡Â?œƒ‡ ’ƒ••‹‘Â?‡‡†‘‰‰‹’”‘’‘•–‡Â?‡ŽŽƒ Â?‘•–”ƒDz Â?Â?ƒ‰‹Â?‹‹ƒ‰‰‹ƒÂ?–‹dzǤ 1“—‡•–‘‹ŽÂ?‘Â?‡†‡ŽŽƒ”ƒ••‡‰Â?ƒ ’”‘’‘•–ƒ†ƒŽ͚͙Â?ƒ‰‰‹‘ƒŽ͙͚ ‰‹—‰Â?‘ǥÂ?‡‰Ž‹•’ƒœ‹†‡ŽŽƒ…Š‹‡•ƒ †‹ƒÂ?–ǯÂ?–‘Â?‹‘ǥ‹Â?˜‹ƒÂƒÂ†Â‹ÂƒÇĄÍ ͞ǥ ‹Â?…‹––Â?ǤƒÂ?Â‘Â•Â–Â”ÂƒÇĄ‹Â?ƒ—‰—”ƒ–ƒ‹Ž ͚͙Â?ÂƒÂ‰Â‰Â‹Â‘ÇĄÂ•ÂƒÂ„ÂƒÂ–Â‘ÇĄƒŽŽ‡͚͘Ǥ͜Í?ÇĄ° ‹Ž…‘Â?’‡Â?†‹‘†‡ŽŽƒ…—”ƒ‡†‡ŽŽƒ †‡†‹œ‹‘Â?‡…Š‡‡•ƒ”‡‡”‡––‹Šƒ …‘Ž–‹˜ƒ–‘Â?‡Ž–‡Â?’‘ǥ–ƒÂ?–‘†ƒ ƒ””‹˜ƒ”‡ƒ“—‡•–‘ƒ’’—Â?–ƒÂ?‡Â?–‘ …Š‡Â?‘Â?Â?ƒÂ?…Š‡”Â?†‹ƒ––‹”ƒ”‡ ‰Ž‹ƒ’’ƒ••‹‘Â?ƒ–‹†‡Ž˜‹Â?–ƒ‰‡ ˆ‘–‘‰”ƒˆ‹…‘‡†‹“—‡•–‘’ƒ”–‹…‘Žƒ”‡ ƒ•’‡––‘†‡Ž…‘ŽŽ‡œ‹‘Â?‹•Â?‘Ǥ‹ •‹…—”‘‹Â?–‡”‡••‡‹Ž˜‹ƒ‰‰‹‘–”ƒŽ‡ ‹Â?Â?ƒ‰‹Â?‹ǥ…Š‡‘ˆˆ”‹”ƒÂ?Â?‘Â?‘Â? •‘Ž‘’ƒ”–‹…‘Žƒ”‹‹Â?“—ƒ†”ƒ–—”‡ ÂˆÂ‘Â–Â‘Â‰Â”ÂƒÂˆÂ‹Â…ÂŠÂ‡ÇĄÂ?ƒ•…‘”…‹‡ ’ƒÂ?‘”ƒÂ?‹‹Â?‡†‹–‹†‡ŽŽƒ…‹––Â?ÇĄ‘ǥ ƒŽÂ?‡Â?‘†‹Â?‡Â?Â–Â‹Â…ÂƒÂ–Â‹ÇĄ†‘’‘…Š‡Žƒ Â?—‘˜ƒ”‡•…‹ƒ•‹°‹Â?Â?‡•–ƒ–ƒ•—ŽŽ‡ •–”—––—”‡’‹ÎƒÂ?–‹…Š‡Ǥ —‡Ž‡‰‹‘”Â?ƒ–‡†‹ƒ’‡”–—”ƒ†‡ŽŽƒ Â?Â‘Â•Â–Â”ÂƒÇĄ•ƒ„ƒ–‘‡†‘Â?‡Â?Â‹Â…ÂƒÇĄ “—‡•–‹‰Ž‹Â‘Â”ÂƒÂ”Â‹ÇŁ‹Ž•ƒ„ƒ–‘†ƒŽŽ‡͙͞ ƒŽŽ‡͙ͥ‡Žƒ†‘Â?‡Â?‹…ƒ†ƒŽŽ‡͙͘ƒŽŽ‡ ͙͚‡†ƒŽŽ‡Í™Í?ƒŽŽ‡͙ͥǤ

Ž‘™ ‘‘†Šƒ•…‡Ž–‘Žǯ‹•–‹–—–‘ ƒŽ„‡”‰Š‹‡”‘Dzƒ–‡”‹Â?ƒ†‡ ‡†‹…‹dz†‹ ƒ”†‘Â?‡‹˜‹‡”ƒ’‡” Žƒ’”‡•‡Â?–ƒœ‹‘Â?‡‹Â?ƒÂ?–‡’”‹Â?ƒ Â?ƒœ‹‘Â?ƒŽ‡†‡ŽŽƒÂ?—‘˜ƒ‡†‹œ‹‘Â?‡†‹ Dz —‹†ƒƒ‰Ž‹‡š–”ƒ˜‡”‰‹Â?‹ÍšÍ˜Í™Í™ÇłÇ¤ Â?ƒ…ƒ””‡ŽŽƒ–ƒ†‹Í&#x;͚͞ƒœ‹‡Â?†‡‡ ͙Ǥ͙͘͞‘Ž‹†‡‰—•–ƒ–‹‡”‡…‡Â?•‹–‹ǥ ƒ…‘Â?ˆ‡”Â?ƒ†‡ŽŽƒ…”‡•…‹–ƒ‹Â? “—ƒŽ‹–Â?†‹—Â?’”‘†‘––‘•‡Â?’”‡ ’‹Îƒ’’”‡œœƒ–‘†ƒ‹…‘Â?•—Â?ƒ–‘”‹ ‡†‡ŽŽƒÂ?‘•–”ƒ’”‘˜‹Â?Â…Â‹ÂƒÇĄ’”‡•‡Â?–‡ …‘Â?͚͙ƒœ‹‡Â?†‡•—ŽŽ‡͚͛…‡Â?•‹–‡ ‹Â?‘Â?„ƒ”†‹ƒǤ‘Â?Žǯ‡……‡ŽŽ‡Â?œƒ †‹ ‹ƒÂ?ˆ”ƒÂ?…‘‘Â?‹Â?…‹‘Ž‹ǥ ‹Â?…Ž—•‘Â?‡ŽŽƒŽ‹•–ƒ†‡‹Â?ƒ‰Â?‹ˆ‹…‹ Í?Íœ‘Ž‹”‹…‘Â?‘•…‹—–‹…‘Â?‹Ž’”‡Â?‹‘ Dz”‡ÂŽÂ‹Â˜Â‡ÇłÇ¤ ÂŽ•—‘Dzƒ•ƒŽ‹˜ƒ †‡Â?Â‘Â…Â…Â‹Â‘ÂŽÂƒÂ–Â‘ÇłÇĄ’”‘†‘––‘ƒ —‡‰Â?ƒ‰‘†‡Ž ÂƒÂ”Â†ÂƒÇĄŠƒ‘––‡Â?—–‘ ‹Ž”‹…‘Â?‘•…‹Â?‡Â?–‘’‡”‹Ž“—ƒ”–‘ ƒÂ?Â?‘…‘Â?Â•Â‡Â…Â—Â–Â‹Â˜Â‘ÇĄ†‹Â?‘•–”ƒÂ?†‘ —Â?ƒ…‘Â?–‹Â?—‹–Â?“—ƒŽ‹–ƒ–‹˜ƒ…Š‡Ž‘ ’‘Â?‡ƒŽ˜‡”–‹…‡†‡ŽÂ?‘˜‹Â?‡Â?–‘ ‘Ž‹˜‹…‘Ž‘”‡‰‹‘Â?ƒŽ‡ǤŽ–”‹–”‡‘Ž‹ „”‡•…‹ƒÂ?‹ǥƒ””‹˜ƒ–‹ƒ—Â?’ƒ••‘ †ƒŽŽƒÂ˜Â‡Â–Â–ÂƒÇĄ•‘Â?‘‡Â?–”ƒ–‹Â?‡ŽŽƒ Ž‹•–ƒ†‡‰Ž‹Dz‘Ž‹†‡ŽŽǯ‡Â?‘œ‹‘Â?‡dzǤ‹ –”ƒ––ƒ†‡ŽDz‡……‹Â?‘†ƒƒ‰”‹…‘Ž–—”ƒ Â„Â‹Â‘ÂŽÂ‘Â‰Â‹Â…ÂƒÇł†‹ƒŽ‡”‹‘ ‹ƒ…‘Â?‹Â?‹ †‹ ƒ”‰Â?ƒÂ?‘ǥ‹ŽDz‘’ƒ‰Š‹ ‘Â?„ƒ”†‹‡„‹Â?‘dzÂ†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂœÂ‹Â‡Â?†ƒ —‰‰‡”‹†‹—‹‰‹ƒ••—••‹†‹

•‡‘‡‹ŽDz—Â?‡”‘Â?‘dzǥƒÂ?…Š‡ “—‡•–‘ˆ‹”Â?ƒ–‘‘Â?‹Â?…‹‘Ž‹Ǥƒ ’”‡•‡Â?–ƒœ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒ‰—‹†ƒ°•–ƒ–ƒ ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ƒ–ƒ†ƒ—Â?DzƒÂ?‹ˆ‡•–‘ ‹Â?†‹ˆ‡•ƒÂ†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‘Ž‹˜‹…‘Ž–—”ƒ‹–ƒŽ‹ƒÂ?ÂƒÇłÇ¤ Â?‘•–”—Â?‡Â?–‘’‡””‹…‘Â?‘•…‡”‡ ‹ŽŽƒ˜‘”‘†‹’”‘†—––‘”‹…Š‡ †‹ˆ‡Â?†‘Â?‘—Â?ÇŻÂ‘ÂŽÂ‹Â˜Â‹Â…Â‘ÂŽÂ–Â—Â”Âƒƒ––‡Â?–ƒ ƒŽŽƒ–—–‡ŽƒÂ†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ?„‹‡Â?–‡‡ƒŽŽƒ ˜ƒŽ‘”‹œœƒœ‹‘Â?‡†‡Ž–‡””‹–‘”‹‘Ǥ

”‡•…‹ƒ ‡†‡”ƒŽ‹•�‘ˆ‹•…ƒŽ‡‡�‡”…ƒ–‘

/RWWDDJOLHYDVRUL  

6

picca una delibera di materia economica nella Giunta comunale dello scorso 27 maggio. “Ora – dice Fausto Di Mezza, assessore ai Servizi economici e finanziari in Loggia –, ci potremo muovere perchĂŠ venga applicato il decreto sul federalismo fiscale. Grazie a un corso svolto presso l’Agenzia delle entrate, un gruppo di lavoro di 10 persone d’ora in avanti consentirĂ al Comune di Brescia di accedere alla banca dati dell’Agenzia e integrarla con i documenti che giĂ  possiede per effettuare controlli incrociati sul contribuente. Un passo importante attraverso cui il Comune potrĂ  segnalare direttamente gli evasori, traendone un ulteriore vantaggio, ossia il riconoscimento da parte del Governo del 30% sull’evaso (piĂš avanti, al momento dell’entrata in vigore del decreto, si potrĂ  arrivare al 50%), anche in caso di accordi bonariâ€?. Una misura che punta a scoraggiare sempre piĂš il fenomeno dell’evasione fiscale e che, dopo la discussione in giunta comunale, è pronta a diventare operativa entro la fine dell’anno. Una giunta dalla quale è emersa un’altra importante decisione, riguardante il mercato di piazza Loggia e chiarita direttamente dal sindaco Adriano Paroli: “Nell’ottica di una riqualificazione generale de-

  



ƒ—•–‘‹Â‡ÂœÂœÂƒÇŁDz‡” ‘‰Â?‹‡˜ƒ•‘”‡ˆ‹•…ƒŽ‡ ‹Ž ‘˜‡”Â?‘†ƒ”Â?ƒŽ ‘Â?—Â?‡‹ŽÍ›Í˜ÎŹ•—ŽŽƒ …‹ˆ”ƒ†‘˜—–ƒÂƒÂŽÂŽÇŻ‰‡Â?œ‹ƒ †‡ŽŽ‡‡Â?Â–Â”ÂƒÂ–Â‡Çł gli spazi mercatali cittadini, abbiamo deciso di ridimensionare il mercato antistante la Loggia, dopo un accordo raggiunto con le associazioni di categoria. CosĂŹ, abbiamo revocato definitivamente 20 autorizzazioni, portando il numero dei banchi da 117 a 97. Ogni ambulante è stato ri-

sarcito con un conguaglio di 25mila euro, che per l’amministrazione significa un impegno complessivo di mezzo milione di euro. Tutti i banchi che abbiamo levato – prosegue Paroli – riguardavano l’abbigliamento stock. Quel che abbiamo voluto fare con questa azione è un primo riordino delle destinazioni merceologiche, cercando di conservare diverse tipologie di prodotti: se si libera il posto di un venditore di cornici e stampe, il suo posto verrà rioccupato solo da un altro ambulante di cornici e stampe. E dopo l’estate riordineremo anche piazza Mercato, muovendoci sempre affinchÊ Brescia abbia mercati dove la qualità è protagonista�.

   ÇŻ    

&RQWURODSLDJDGHOWDEDJLVPR L’uso del tabacco è la principale causa prevenibile di morte e si stima che, quest’anno, oltre 5 milioni di persone moriranno per malattie tabacco-correlate, senza contare le oltre 600mila che potrebbero morire per l’esposizione al fumo passivo. Sono in atto iniziative promosse dalle due Asl del territorio e dall’UfďŹ cio scolastico territoriale per prevenire o contenere il fenomeno. “La mortalitĂ per malattie respiratorie nell’Asl di Brescia, anni 2006-2008 – ha ricordato il suo direttore generale Carmelo Scarcella – mostra come vi sia una diminuzione negli uomini, -3.77%, contro un aumento nelle donne, +2.74%. Fra le iniziative giĂ  in atto o in fase di avvio, mi piace segnalare il progetto ‘Scuole senza fumo: una scelta consapevole’, ‘Mamme libere dal fumo’ (rivolto alle donne in gravidanza), ‘Adolescenti, alcol, fumo e dintorni’. Inoltre – ha ag-

giunto Scarcella –, molto importante è il ruolo del medico di Medicina generale, che costituisce il primo livello di azione, sia per la conoscenza diretta dei soggetti, sia per la ďŹ ducia di cui gode presso gli stessi. L’Asl di Brescia dispone di due centri per il trattamento del tabagismo presso i Nuclei operativi di alcologia di Brescia e Leno ed entro l’anno ne renderĂ operativi altri due, in Valtrompia e nell’area GardaValsabbiaâ€?. “A Brescia, da un’indagine condotta nel 2010 – ha illustrato la responsabile del servizio Educazione e salute dell’Asl cittadina, Fiorenza Comincini – si rileva come nella popolazione adulta i fumatori siano il 20,7%, con un numero di 1,1 sigarette/die, contro le 14,4 della media nazionale, mentre tra gli adolescenti fumano di piĂš i maschi, tendenza che si pareggia verso i 15 anni. Preoccupanti sono le percentuali

di undicenni (21%), tredicenni (5%) e quindicenni (21%), che dichiarano di fumare almeno una volta alla settimanaâ€?. “GiĂ dal 2006 abbiamo intrapreso un percorso di azienda libera dal fumo – ha detto per l’Asl di Vallecamonica-Sebino la referente per gli stili di vita Stefania Bellesi – attraverso azioni di tipo formativo rivolte agli operatori sanitari, oltre a quelle con obiettivo le scuole e a partire da mercoledĂŹ 8 giugno aumenteranno a due alla settimana le sedute di disassuefazione che terremo presso la sede distrettuale di Darfoâ€?. “Al progetto relativo alla scuola partecipano 30 istituti – ha sottolineato la dirigente dell’Ust Maria Rosa Raimondi – tra cui sei superiori, pur essendo lo stesso dedicato agli Istituti comprensivi e alle inferiori. L’iniziativa coinvolge gli operatori che agiscono nella scuolaâ€?.


͙͘

 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

–‘……Š‡––ƒ ƒDz ‡•–ƒ†‡‹’‘’‘Ž‹dz Domenica 5 giugno alla parrochia S. Giovanni Battista della Stocchetta va in scena la “Festa dei popoliâ€?. Dopo l’accoglienza delle varie comunitĂ , alle 10.30 la Messa celebrata da mons. Luciano Monari. A seguire stand culturali, testimonianze, pranzo etnico, animazione e mostra per i bambini e spettacoli vari. Alle 11.45 ci sarĂ  la presentazione della giornata e il saluto delle autoritĂ  e alle 12.30 il pranzo multietnico. Nel primo pomerigggio (ore 13.30) una

‡”Ž‡ ƒ†”‡ Ž†‡„”ƒÂ?†‘ƒ”‹ƒ‘‹ˆƒ˜ƒ conferenza sul dialogo interreligioso e alle ore 15 una rappresentazione di danze e canti da parte delle diverse comunitĂ straniere. “Un’occasione – dice il parroco padre Mario Toffari (nella foto) – attraverso cui possiamo abbattere il muro tra stranieri e ospiti e sentirci tutti concittadiniâ€?. Per informazioni dettagliate rivolgersi all’associazione Centro Migranti Onlus di via delle Antiche Mura 3 o chiamare ai numeri di telefono 030.41356 o 030.42467.

Da Serle una testimonianza d’amore sulle orme di San Francesco d’Assisi. Don Sandro Gorni recentemente ha scritto un piccolo libro su padre Ildebrando Maria Boifava o.f.m. (1883-1909). “La pubblicazione – come scrive fra Francesco Bravi nella prefazione – ci offre la possibilitĂ di vedere come l’ideale del frate minore si è incarnato nella storia. La ďŹ gura di frate Ildebrando ci riporta alla memoria la vita e la storia della famiglia Boifava e il contesto socio-

religioso della parrocchia di Serleâ€?. Ăˆ in questa famiglia che è nata la vocazione di frate Ildebrando. Serle ha un patrimonio religioso straordinario nella testimonianza di tanti suoi ďŹ gli e ďŹ glie consacrati al Signore e pure di tante famiglie cristiane che sono piccole chiese domestiche. Padre Ildebrando, morto nel 1909 a soli 26 anni, resta “giovane nel cuore di Cristo, della Chiesa, della sua parrocchia e della sua famigliaâ€? come scrive don Sandro Gorni.

  ‹ŽŽƒ‰‰‹‘‹‘Ž‹�‘ Ž“—‡•–‹‘�ƒ”‹‘

8QTXDUWLHUH WXWWRGDDELWDUH  

$

bitare un luogo non significa solo occuparne il territorio. Da qui parte la spinta dell’inchiesta condotta dal “Gruppo di riferimento per il quartiereâ€? sulla vivibilitĂ del Villaggio Violino. “A distanza di 14 anni − dice uno dei responsabili, Mirco Biasutti − abbiamo riproposto ai cittadini un questionario sulla percezione che hanno del luogo in cui abitano, sui servizi disponibili per la comunitĂ , sulle migliorie da apportare, in modo da rendere l’operare della parrocchia piĂš funzionale alle reali esigenze del quartiere. Alcune cose giĂ  tradotte in realtĂ  − continua Mirco Biasutti − sono state la sistemazione del parco, l’ampliamento della rete del teleriscaldamento, la nuova palestra, la piccola area mercato del giovedĂŹ, il parco della musica, il miglioramento dell’arredo urbano, i semafori a chamata pedonale, la rimozione dei vecchi pali in cemento armato per il sostegno della rete elettrica pubblica, l’asfaltatura dei marciapiedi. Ora, ricerchiamo nuovi temi d’impegno che si rivolgano ai prossimi 15 anniâ€?.

ÂŽDz ”—’’‘†‹”‹ˆ‡”‹Â?‡Â?–‘’‡”‹ŽÂ“Â—ÂƒÂ”Â–Â‹Â‡Â”Â‡Çł†‡Ž‹ŽŽƒ‰‰‹‘ ‹‘Ž‹Â?‘•‹°ÂƒÂ†Â‘Â’Â‡Â”ÂƒÂ–Â‘ÇĄ…‘Â?‡Â?‡Ž͙ͥͥ͞ǥ’‡”…‘Â?†—””‡ —Â?ǯ‹Â?…Š‹‡•–ƒ•—ŽŽƒ˜‹˜‹„‹Ž‹–Â?Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ„Â‹Â–ÂƒÂ–Â‘‡–”‘˜ƒ”‡•’—Â?–‹ ’‡”Â?‹‰Ž‹‘”ƒ”‡…‘Â?–‹Â?—ƒÂ?‡Â?–‡•–”—––—”‡‡”‡Žƒœ‹‘Â?‹ Trovare un intento comune è l’obiettivo piĂš ambizioso che un aggregato sociale possa darsi, perchĂŠ lo è anche a livello individuale. Con il questionario, dunque, il Gruppo del Villaggio Violino cerca di trovare linee guida e spunti perchĂŠ ogni cittadino si senta parte attiva di quel particolare territorio, con un risultato che può far ben sperare per il futuro: ossia 1.320 schede riconsegnate sulle 2.478 somministrate. “Le prioritĂ espresse dalla gente − spiega Biasutti − riguardano le fasce d’etĂ  piĂš bisognose, cioè adolescenti e anziani. Nel concreto è richiesto un centro diurno, il poliambulatorio e attivitĂ  giovanili come gruppo scout, gruppo teatro, offerte sportive diversificate per l’oratorio, consulenza psicologica, supporto scolastico e corsi musicali. Inoltre, vengono segnalati anche miglioramenti

strutturali relativi all’aspetto urbano e la realizzazione della piazza centrale, per la quale va ricordato che un progetto di massima è giĂ inserito da due anni nel bilancio partecipativo della circoscrizione ovestâ€?. Anche se il 71% non può dedicare a oratorio e parrocchia parte del proprio tempo libero, ci sono circa 300 persone disponibili a lavorare per gli altri. “Dal questionario – dice Maddalena Colombo, professore di sociologia alla facoltĂ  di Scienze della formazione in Cattolica – emerge un’ansia di futuro, col rischio di ‘banalizzare il territorio’, perdendo i luoghi capaci di suscitare sentimenti comuni (monumento, piazza, parco). Comunque, si ha l’impressione di un posto vivibile, nel quale l’oratorio è ancora molto importante e le relazioni sono serbatoio di un capitale sociale da far fruttareâ€?.

”‡•…‹ƒ

Ž‹�‹•–‡”‘’”‹�ƒƒ……‘‰Ž‹‡‡’‘‹”‡•’‹�‰‡ Ž‡‹•–ƒ�œ‡†‡‰Ž‹‹��‹‰”ƒ–‹

‡Â?‡”†¿ÍšÍ&#x;Â?ƒ‰‰‹‘‹ŽÂ?‹Â?‹•–‡”‘†‡ŽŽǯ Â?–‡”Â?‘Šƒ‡Â?‡••‘ —Â?ƒ…‹”…‘Žƒ”‡Â?‡ŽŽƒ“—ƒŽ‡•‹’”‡…‹•ƒ†‹DzÂ?‘Â?…‘Â?•‹†‡”ƒ”‡ –‡Â?’‘”ƒÂ?‡ƒÂ?‡Â?–‡Ž‡‹Â?†‹…ƒœ‹‘Â?‹…‘Â?–‡Â?—–‡Â?‡ŽŽƒÂ…Â‹Â”Â…Â‘ÂŽÂƒÇŚ ”‡Â?”͛ͥÍ?Í †‡ŽÍšÍœČ€Í?Č€ÍšÍ˜Í™Í™Ç¤‹Ö‹Â?”‡Žƒœ‹‘Â?‡ƒŽŽƒÂ?‡…‡••‹–Â?†‹ ‡ˆˆ‡––—ƒ”‡—Ž–‡”‹‘”‹‡’‹Îƒ’’”‘ˆ‘Â?†‹–‡˜ƒŽ—–ƒœ‹‘Â?‹Â•Â—ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”ÇŚ ‰‘Â?‡Â?–‘’‡”…‘””‹•’‘Â?†‡”‡…‘Â?’‹—–ƒÂ?‡Â?–‡ƒ‹Â?—Â?‡”‘nj •‹“—‡•‹–‹‹Â?–‡”’”‡–ƒ–‹˜‹”‡Žƒ–‹˜‹ƒŽŽƒ”‹…Š‹ƒÂ?ƒ–ƒÂ…Â‹Â”Â…Â‘ÂŽÂƒÂ”Â‡ÇłÇ¤ Dz‹ƒÂ?‘˜‡”ƒÂ?‡Â?–‡•…‘Â?…‡”–ƒ–‹Č‚Šƒ…‘Â?Â?‡Â?–ƒ–‘Â?œ‘ ‘””‹ǥ•‡‰”‡–ƒ”‹‘‰‡Â?‡”ƒŽ‡†‡ŽŽƒ‹•Ž†‹”‡•…‹ƒČ‚’‡”ŽƒŽ‡‰nj ‰‡”‡œœƒ…‘Â?…—‹†ƒ’ƒ”–‡†‡Ž‹Â?‹•–‡”‘•‹ƒˆˆ”‘Â?–ƒÂ?‘–‡Â?‹ –ƒÂ?–‘†‡Ž‹…ƒ–‹Ǥ‡Â?„”ƒ—Â?ƒ†‡…‹•‹‘Â?‡’”‡•ƒ‰—ƒ”†ƒÂ?†‘ ’‹ÎƒŽŽƒ•…ƒ†‡Â?œƒ‡Ž‡––‘”ƒŽ‡…Š‡ƒ–—––‘‹Ž”‡•–‘ǥÂ?ƒ…‘•¿ ˆƒ…‡Â?†‘‹Ž‹Â?‹•–”‘•‹Â?‡––‡•—ŽŽ‘•–‡••‘’‹ƒÂ?‘†‡‹•‘•–‡nj Â?‹–‘”‹†‹ǎ‰‡•–‹†‹’”‘–‡•–ƒ‡…Žƒ–ƒÂ?–‹ǯȋ…‘Â?‡Ž‹…Š‹ƒÂ?ƒÂ?‘ ÂŽÂ‘Â”Â‘ČŒÇ¤‘••‹ƒÂ?‘•‘Ž‘ƒ—‰—”ƒ”…‹…Š‡‹Ž‹Â?‹Â?ƒŽ‡…‘Â?ˆ‡”Â?‹ Žǯ‘”‹‡Â?–ƒÂ?‡Â?–‘†‡ŽŽƒ…‹”…‘Žƒ”‡†‡Ž͚͜Â?ƒ‰‰‹‘”‡Â?†‡Â?†‘

‰‹—•–‹œ‹ƒƒŽŽ‡’‡”•‘Â?‡…Š‡…‘•–”—‹•…‘Â?‘ŽƒŽ‘”‘’”‘•’‡––‹nj ˜ƒ†‹˜‹–ƒƒ’ƒ”–‹”‡†ƒŽ’‡”Â?‡••‘†‹•‘‰‰‹‘”Â?‘Â?‡ŽÂ?‘•–”‘ ÂƒÂ‡Â•Â‡ÇłÇ¤ Â?’”‡…‡†‡Â?œƒ‹Ž‹Â?‹•–‡”‘ƒ˜‡˜ƒ‡Â?‡••‘—Â?ƒ …‹”…‘Žƒ”‡Â?‡ŽŽƒ“—ƒŽ‡ƒ……‘‰Ž‹‡˜ƒ‹Ž’ƒ”‡”‡†‡Ž‘Â?•‹‰Ž‹‘†‹ ‰‹—•–‹œ‹ƒ‡—”‘’‡‘‡†‡Ž‘Â?•‹‰Ž‹‘†‹–ƒ–‘•—Ž’‡”Â?‡••‘†‹ •‘‰‰‹‘”Â?‘Ǥƒ’”‘–‡•–ƒƒ”‡•…‹ƒƒ˜‡˜ƒƒ˜—–‘‹Â?‹œ‹‘Â?‡ŽŽƒ –ƒ”†ƒÂ?ƒ––‹Â?ƒ–ƒ†‹•ƒ„ƒ–‘͚͙“—ƒÂ?†‘‰Ž‹‹Â?Â?‹‰”ƒ–‹‡”ƒÂ?‘ ƒ””‹˜ƒ–‹‹Â?’‹ƒœœƒƒ‘Ž‘ ‘……—’ƒÂ?†‘‹Ž•ƒ‰”ƒ–‘†‡Ž—‘nj Â?‘—‘˜‘Ǥ ÂŽ’”‡•‹†‹‘†‡‰Ž‹‹Â?Â?‹‰”ƒ–‹‡”ƒ•–ƒ–‘•Â?‘Â?–ƒ–‘ ’‘…‘†‘’‘Ž‡Í™Í †‡Ž͚͜Â?ƒ‰‰‹‘‰”ƒœ‹‡ƒŽŽƒÂ?‡†‹ƒœ‹‘Â?‡†‹ —Â?ƒ†‡Ž‡‰ƒœ‹‘Â?‡Ǥ Â?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒÂ?–‹•‹‡”ƒÂ?‘’”‡•‹Í™Í?‰‹‘”Â?‹ †‹–‡Â?’‘’‡”˜ƒŽ—–ƒ”‡‰Ž‹•˜‹Ž—’’‹†‡ŽŽƒ˜‹…‡Â?†ƒǤ‘’‘‹Ž †‘…—Â?‡Â?–‘ƒ’’”‘˜ƒ–‘ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ—Â?ƒÂ?‹Â?‹–Â?†ƒ‹…ƒ’‹‰”—’’‘†‡Ž …‘Â?•‹‰Ž‹‘…‘Â?—Â?ƒŽ‡Â?‡Ž“—ƒŽ‡•‹…Š‹‡†‡˜ƒƒŽ ‘˜‡”Â?‘†‹ ‹Â?–‡”˜‡Â?‹”‡ǥ‡”ƒƒ””‹˜ƒ–ƒŽƒ•˜‘Ž–ƒƒ––‡•ƒǤ”‡•…‹ƒ‹…ƒ•‹ ƒ’‡”–‹•‘Â?‘ͥ͞͠ǥ͙͚Â?‹Žƒ‹Â? –ƒŽ‹ƒǤ

 

  

”‡•…‹ƒƒ�–‘”‡•‹Ž‡�–‹‹

(VWDWHHDXWXQQR DULWPRGLSROLIRQLFD Continua il suo giro per la cittĂ e le terre di Franciacorta e Sebino la rassegna itinerante “I paesaggi della musica polifonicaâ€?, giunta quest’anno alla sua 11ÂŞ edizione. Protagonista il gruppo vocale “Cantores Silentiiâ€?, con il patrocinio della Provincia di Brescia e l’assessorato ad AttivitĂ  e beni cultuali dei Comuni di Brescia, Cellatica, Iseo, Sale Marasino e Provaglio d’Iseo. Una rassegna concertistica che ha preso il via proprio dal paese delle torbiere lo scorso 26 maggio e proseguirĂ  con altri cinque appuntamenti tra estate e autunno, portando la ritmica combinazione di voci dei cantori dentro a vecchi luoghi sacri, auditorium e chiese. A cominciare da martedĂŹ 7 giugno alle ore 21, quando sarĂ  l’ex chiesa dei Disciplini di San Pietro a Sale Marasino ad accogliere il programma “Marenzio e Palestrina: due grandi del Cinquecentoâ€?, poi ripetuto nella chiesa di San Pietro in Uliveto in cittĂ  giovedĂŹ 9 giugno. “Il nostro gruppo vocale – dice il musicologo e direttore Ruggero Del Silenzio – è nato nel febbraio del 1989 dall’incontro di alcuni amici appassionati di musica e canto e da allora giriamo per la provincia con un repertorio che abbraccia tutto il periodo cinquecentesco e dedica particolare attenzione ai musicisti bresciani dell’epocaâ€?. Un peregrinare che continuerĂ  anche all’approssimarsi dell’autunno con il Castello Oldofredi di Iseo a fare da cornice il 30 settembre, la sala concerti del Palazzo della cultura a Cellatica il 7 ottobre e l’auditiroum dell’ex chiesa di San Carlino a Brescia il 21 otto-

bre. “In autunno – spiega il direttore Ruggero Del Silenzio – eseguiremo “Musica di corte nell’Europa del ‘500� con composizioni che spaziano dalla Villanella a 4 voci alla Mascherata a 6 voci, opera di diversi musicisti italiani e fiamminghi tra cui alcuni bresciani come Floriano Canale, Teodoro Riccio, Giovanni Ghizzolo, Vincenzo Neriti�. Info su www.cantoressilentii. it (e-mail cantores@tiscali.it).

ÂŽ‰”—’’‘˜‘…ƒŽ‡ …‹––ƒ†‹Â?‘‹Â?‰‹”‘–”ƒ …Š‹‡•‡‡ƒ—†‹–‘”‹—Â? †‹Â‡ÂŽÂŽÂƒÂ–Â‹Â…ÂƒÇĄ •‡‘ǥƒŽ‡ ƒ”ƒ•‹Â?‘‡”‡•…‹ƒ


 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

͙͙

‘”‰‘•ƒ–‘ŽŽ‘ ‹„Ž‹‘–‡…Š‡ǣ‹Â?†ƒ‰‹Â?‡•—ŽŽƒŽ‡––—”ƒ

‡”‘Žƒ�—‘˜ƒ ”‘˜‡†‹‡“—‹–ƒœ‹‘�‡

‘�–‹”‘�‡ ‘•–”ƒ•—Ž”‹…‘Ž‘”‡

La biblioteca comunale di Borgosatollo, cosÏ come quella di Montichiari e alcune altre aderenti al sistema bibliotecario di Brescia Est si sono chieste quali fossero le abitudini di lettura dei cittadini e quali le loro opinioni sui servizi che le biblioteche pubbliche possono offrire ai lettori e ai frequentatori abituali. Per questo motivo, il sistema ha commissionato a Nomesis (istituto di ricerche di mercato) un’indagine online su questo argomento.

Sabato 18 e domenica 19 giugno sarĂ una due giorni di grande attrazione al Centro ippico San Giorgio di Verolanuova. Sabato sono in programma i Campionati regionali Pony 2011: gimkana, saggio con carosello, endurance, volteggio. Domenica cavalieri in campo per la Coppa delle Regioni e Concorso nazionale volteggio. Iscrizioni entro martedĂŹ 14 giugno presso la segreteria del comitato via fax (030.9361344) o e-mail (info@ scuderiasangiorgio).it.

Inaugurata giovedĂŹ 2 giugno alle ore 10 presso la Sala civica del Comune, la mostra “La nostra bandieraâ€?, che intende ripercorre la storia del vessillo che è divenuto simbolo del nostro Paese, dalla nascita del Tricolore sino agli sviluppi dell’UnitĂ d’Italia. L’esibizione sarĂ  visitabile da tutti ďŹ no a domenica 12 giugno secondo i seguenti orari: dal lunedĂŹ al sabato dalle ore 9 alle 12, mentre la domenica e i giorni festivi dalle ore 14 alle 19. L’ingresso è gratuito.

Un’indagine condotta tramite un questionario da compilare: basteranno 10 minuti di tempo per rispondere a una serie di domande che potranno aiutare le biblioteche a offrire un servizio sempre piĂš in linea con i suoi bisogni e sempre piĂš rispondente alle esigenze degli utenti. Il questionario rimarrĂ disponibile sul sito web della societĂ  Nomesis all’indirizzo www.nomesis.it/bibliobs/2011/ consultazione.html ďŹ no a venerdĂŹ 24 giugno.

 

‡ŽŽ‘••‘…‹ƒœ‹‘�‡‘�—�‹‡””‡ƒ••‡

'XHLWLQHUDUL VXOODYLDGHOO¡DUWH

•‡––‡‘Â?—Â?‹Č‹œœƒÂ?‘Â‡ÂŽÂŽÂƒÇĄÂƒÂ”Â‰ÂƒÂ”Â‹Â‰ÂƒÇĄ”ƒÂ?†‹…‘ǥ‘”œƒÂ?‘ǥ‡ŽŽ‘ǥ‘Â?‰Š‡Â?ƒ‡ ƒ‹”ƒÂ?Â‘ČŒ‹Â?•‹‡Â?‡’‡”’”‘Â?—‘˜‡”‡‹Ž–‡””‹–‘”‹‘‡Žǯ‡…‘Â?‘Â?‹ƒ†‡ŽŽƒ’‹ƒÂ?—”ƒ„”‡•…‹ƒÂ?ƒ    

7

erre Basse torna come ogni anno a proporre una serie di itinerari turistici, in collaborazione con Nymphe e Fondazione castello di Padenello. Un’associazione che intende promuovere il territorio e l’economia della pianura padana bresciana, migliorare gli standard qualitativi del territorio, organizzare corsi e studi per formazione di personale tecnico, supportare enti e organismi pubblici e privati nella progettazione e realizzazione di programmi di sviluppo sostenibile e integrato della pianura. Primo itinerario “Sulle orme del Gandinoâ€? domenica 12 giugno (ore 15), con visita alla parrocchiale di Brandico, alla chiesetta dei morti della Muracca e alla parrocchiale di San Pacrazio di Bargnano, frazione di Corzano. Un itinerario che prenderĂ il via da Brandico e la sua chiesa dedicata a Santa Maria Maddalena: sorta a metĂ  del ‘ 700 su disegno dell’architetto Marchetti e scrigno di tele del Gandino e di una Deposizione di scuola del Pittoni, è fiancheggiata da un alto campanile che domina tutta la vasta campagna di Brandico e deve il suo culto ai monaci francesi di Cluny giunti nel XII secolo. Quanto alla chiesetta dei morti della Muracca nei pressi del cimitero, si sa che è stata riedificata nel 1765. La

   

ÂŽ͙͚‰‹—‰Â?‘Žƒ˜‹•‹–ƒƒŽŽƒ …Š‹‡•ƒ†‹”ƒÂ?†‹…‘…‘Â? Ž‡–‡Ž‡†‡Ž ƒÂ?†‹Â?‘ǥ’‘‹ Žƒ…Š‹‡•‡––ƒ†‡‹Â?‘”–‹ †‡ŽŽƒ—”ƒ……ƒ‡ƒÂ? ƒÂ?…”ƒœ‹‘ƒƒ”‰Â?ƒÂ?‘ parrocchiale di Bargnano, invece, meta di un’altra visita, venne eretta per volere dei nobili Bargnani, i quali ottennero di riunire i due benefici esistenti nel territorio di Bargnano ed edificarono nelle vicinanze del castello una nuova chiesa dedicata ai Santi Faustino e Giovita, che fu

inaugurata nel 1473, come ricorda la lapide collocata sull’attuale parrocchiale. I Bargnani dovettero riedificarla sulle rovine della precedente, perchĂŠ l’antica parrocchiale povera e piccola era ormai decadente. Ne riuscĂŹ un piccolo gioiello di architettura settecentesca dalle linee semplici ma eleganti. Il secondo itinerario, previsto il 17 luglio (ore 15), è sul tema “Il segno inconfondibile della maestria del Gambaraâ€?. In programma vi è la visita a Palazzo Maggi di Corzano e alla parrocchiale di Frontignano. Palazzo Maggi è un esempio bellissimo e singolare di palazzo cinquecentesco della Bassa, utilizzato nel rinascimento come casa padronale della famiglia Maggi, poi estintasi alla fine del ‘600. Le sale interne sono affrescate da uno dei piĂš validi artisti bresciani del ‘500: Lattanzio Gambara, autore di affreschi un po’ trascurati eppur di grande valore artistico. La parrocchiale di Frontignano, invece, dedicata ai Ss. Nazaro e Celso è cinquecentesca, anche se modificata in seguito. Fu consacrata nel 1565, eretta in luogo della precedente, con un’abside occupata da un affresco di Lattanzio Gambara raffigurante la deposizione della croce. Si ricorda che gli itinerari si possono prenotare (prenotazione obbligatoria) allo 030.9408766. La partecipazione è gratuita.

ƒ‹”ƒÂ?‘ Â?‘•’‘”–‡ŽŽ‘’‡”Žƒ”‹…‡”…ƒŽƒ˜‘”‘ ‹Â?…‡Â?œ‘ƒÂ?œ‘Â?‹ǥ•‹Â?†ƒ…‘†‹ƒ‹”ƒÂ?‘ǥŠƒ•…”‹––‘—Â?ƒŽ‡––‡”ƒƒŽŽ‡ˆƒÂ?‹‰Ž‹‡†‡Ž ‘Â?—Â?‡Â?‡ŽŽƒ“—ƒŽ‡Â?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒŽƒ•—ƒ˜‹…‹Â?ƒÂ?œƒÂ?‡‹…‘Â?ˆ”‘Â?–‹†‹…‘Ž‘”‘…Š‡ •‘Â?‘‹Â?†‹ˆˆ‹…‘Ž–Â?‡…‘Â?‘Â?‹…ƒƒ…ƒ—•ƒ†‡ŽŽƒ’‡”†‹–ƒ†‡Ž’‘•–‘†‹Žƒ˜‘”‘Ǥ‡ŽŽƒ Â?Â‹Â•Â•Â‹Â˜ÂƒÇĄ‘Ž–”‡ƒÂ?ƒÂ?‹ˆ‡•–ƒ”‡Žƒ•—ƒ•‘Ž‹†ƒ”‹‡–Â?’‡”Ž‡•‹–—ƒœ‹‘Â?‹†‹Â†Â‹Â•ÂƒÂ‰Â‹Â‘ÇĄ‹Ž •‹Â?†ƒ…‘ƒÂ?Â?—Â?…‹ƒ…Š‡ÂŽÇŻÂƒÂ?Â?‹Â?‹•–”ƒœ‹‘Â?‡…‘Â?—Â?ƒŽ‡Šƒ‹•–‹–—‹–‘…‘Â?Žƒ†‹––ƒ ”ƒÂ?…Š‹Â?‹……‹ƒ‹‡…‘Â?Žƒ•‘…‹‡–Â?–‡Â?ƒ—Â?‘•’‘”–‡ŽŽ‘…Š‡•ƒ”Â?ƒ––‹˜‘‹Â?‘Â?—nj Â?‡’‡”ƒ••‹•–‡”‡‡•—’’‘”–ƒ”‡‰”ƒ–—‹–ƒÂ?‡Â?–‡…Š‹Šƒ„‹•‘‰Â?‘†‹—Â?ƒ‹—–‘Â?‡ŽŽƒ ”‹…‡”…ƒ†‹Žƒ˜‘”‘ǤDz‘Â?‘…‘Â?•ƒ’‡˜‘Ž‡Č‚•‹Ž‡‰‰‡Â?‡ŽŽƒŽ‡––‡”ƒČ‚…Š‡‹Ž‘Â?—Â?‡ Â?‘Â?ÂŠÂƒÇĄ’‡”Ž‡‰‰‡ǥƒŽ…—Â?ƒ…‘Â?’‡–‡Â?œƒ‹Â?Â?ƒ–‡”‹ƒ†‹’‘Ž‹–‹…Š‡†‡ŽÂŽÂƒÂ˜Â‘”‘ǥÂ?ƒ Â?‘Â?˜‘‰Ž‹‘”‹Â?ƒÂ?‡”‡…‘Â?Ž‡Â?ƒÂ?‹‹Â?Â?ƒÂ?‘‡ǥ—Â?‹–ƒÂ?‡Â?–‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ?Â?‹Â?‹•–”ƒœ‹‘Â?‡ …‘Â?—Â?ÂƒÂŽÂ‡ÇĄŠ‘˜‘Ž—–‘ˆƒ”‡“—ƒŽ…‘•ƒ…‘Â?—Â?“—‡Ǥ‡”“—‡•–‘ǥ˜‘Ž‡Â?†‘‡••‡”‡ …‘Â?…”‡–‹‡Â”Â‡ÂƒÂŽÂ‹Â•Â–Â‹ÇĄƒ„„‹ƒÂ?‘ŽƒÂ?…‹ƒ–‘—Â?ƒ’’‡ŽŽ‘†‹…‘ŽŽƒ„‘”ƒœ‹‘Â?‡ƒ…Š‹‹ŽÂŽÂƒÇŚ ˜‘”‘Ž‘‘ˆˆ”‡†ƒ˜˜‡”‘‡†ƒ…Š‹°’”‘ˆ‡••‹‘Â?ƒŽÂ?‡Â?–‡’”‡’ƒ”ƒ–‘’‡”ƒ‹—–ƒ”‡Ġ ‘”‹‡Â?–ƒ”‡‡ˆ‘”Â?ƒ”‡…‘Ž‘”‘…Š‡ŠƒÂ?Â?‘†‹ˆˆ‹…‘Ž–Â?Ġ‹Â?•‡”‹”•‹Â?‡ŽÂ?‘Â?†‘†‡Ž ÂŽÂƒÂ˜Â‘Â”Â‘ÇłÇ¤–ƒŽˆ‹Â?°•–ƒ–‘’”‡†‹•’‘•–‘—Â?Â?‘†—Ž‘†ƒ…‘Â?Â’Â‹ÂŽÂƒÂ”Â‡ÇĄ†‹•’‘Â?‹„‹Ž‡ ‰‹Â?†ƒŽ͛͘Â?ƒ‰‰‹‘•‹ƒÂ?‡‰Ž‹—ˆˆ‹…‹…‘Â?—Â?ƒŽ‹…Š‡•—Ž•‹–‘‹Â?–‡”Â?‡–†‡Ž‘Â?—Â?‡ ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?Â†Â‹Â”Â‹ÂœÂœÂ‘ÇŁ™™™Ǥ…‘Â?—Â?‡ǤÂ?ƒ‹”ƒÂ?‘Ǥ„•Ǥ‹–ǤČ‹Â?–Â?ČŒ

‹‰‘Ž‡ �’”‘ˆ‡••‘”‡�‘”˜‡‰‡•‡�‡Ž”‡•…‹ƒ�‘

ÂŽ’”‘ˆǤƒÂ?ˆ”‡† ‡—Â?†‡ŽŽƒ‘”™‡‰‹ƒÂ?Â?‹˜‡”•‹–›‘ˆ‹ˆ‡…‹‡Â?…‡•ǥ”‹…‡”…ƒ–‘”‡ •—ŽŽ‡‘”‹‰‹Â?‹†‡ŽÂ?‘Â?‘…‘……‘ǥ°•–ƒ–‘‘•’‹–‡ƒ‹‰‘Ž‡†‡ŽŽƒ…‘‘’‡”ƒ–‹˜ƒƒ‰”‹…‘Žƒ Â?–‹…ƒ‡””ƒǤ ‡—Â?°‹Â?–‡”‡••ƒ–‘ƒ‹•‹•–‡Â?‹†‹…‘Ž–‹˜ƒœ‹‘Â?‡†‡Ž…‡”ƒŽ‡Ǥ‡Ž•—‘ ‹–‹Â?‡”ƒ”‹‘Â?‡ŽŽƒƒ••ƒ”‡•…‹ƒÂ?ƒ‹Ž”‹…‡”…ƒ–‘”‡°•–ƒ–‘ƒ……‘Ž–‘ƒŽŽƒ…‘‘’‡”ƒ–‹˜ƒ Â?–‹…ƒ‡””ƒ†ƒŽ’”‡•‹†‡Â?–‡‹……ƒ”†‘ ‡Â?‹Â?ƒ–‹‡†ƒŽ†‘––ǤÂ?†”‡ƒ”ƒÂ?†‘Ž‹Â?‹ †‡Ž”ƒ†‹ƒÂ?–ǯÂ?‰‡Ž‘‘†‹‰‹ƒÂ?‘Ǥ ÂŽ†‘…‡Â?–‡Šƒ˜‹•‹–ƒ–‘ƒŽ…—Â?‹…ƒÂ?’‹…‘Ž–‹nj ˜ƒ–‹ƒÂ?‘Â?‘…‘……‘ƒ‹‰‘Ž‡’‡””‡Â?†‡”•‹…‘Â?–‘†‡ŽŽƒˆƒ•‡†‡ŽŽƒ•’‹‰ƒ–—”ƒ‡Šƒ ˆƒ––‘—Â?ƒ•‘•–ƒƒŽ„‹””‹ˆ‹…‹‘ƒ„„†‹ƒÂ?‡”„‹‘…‘Â?‘•…‡Â?†‘Â?‡Žǯ‹Â?’‹ƒÂ?–‘‹ŽŽ—nj •–”ƒ–‘†ƒƒŽ‡”‹‘Š‡”—„‹Â?‹…Š‡ÂŽÇŻÂŠÂƒ‹Â?ˆ‘”Â?ƒ–‘•—ŽŽƒ„‹””ƒ’”‘†‘––ƒƒ„ƒ•‡†‡Ž Â?‘Â?‘…‘……‘Ǥǯ‘•’‹–‡°•–ƒ–‘ƒ……‘Â?’ƒ‰Â?ƒ–‘ƒŽ’ƒ•–‹ˆ‹…‹‘”ƒ†‹œ‹‘Â?‹ƒ†ƒÂ?‡ †‹ ‘––‘Ž‡Â?‰‘†‘˜‡‹Â–Â‹Â–Â‘ÂŽÂƒÂ”Â‹ÇĄ‡‘Â?ƒ”†‘ƒŽ˜‹Â?‹‡ ‹—•‡’’‡‹Ž‘Â?‹ǥ‰Ž‹ŠƒÂ?Â?‘ †‹Â?‘•–”ƒ–‘‹Ž’”‘…‡••‘†‹Žƒ˜‘”ƒœ‹‘Â?‡Â?‡ŽŽƒŽƒ˜‘”ƒœ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒ’ƒ•–ƒˆ”‡•…ƒ‡ †‡ŽŽƒ’ƒ•–ƒ”‹’‹‡Â?ƒǤƒ˜‹•‹–ƒ†‡Ž†‘…‡Â?–‡Â?‘”˜‡‰‡•‡•ǯ°…‘Â?…Ž—•ƒƒƒŽƒœœ‘ ‹‰‘Žƒƒ”–‹Â?‘Â?‹†‹‹‰‘Ž‡ǥ•‡†‡†‡Ž—•‡‘Â?—Ž–‹Â?‡†‹ƒŽ‡ÂƒÂżÂ•Â?‡Ž“—ƒŽ‡•‘Â?‘ ƒŽŽ‡•–‹–‹•’ƒœ‹†‡†‹…ƒ–‹ƒŽŽ‡‘”‹‰‹Â?‹‡ƒŽŽ‘•˜‹Ž—’’‘Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ‰Â”Â‹Â…Â‘ÂŽÂ–Â—Â”ÂƒÇ¤ǯ‘•’‹–‡Šƒ Â?‘•–”ƒ–‘ƒ’’”‡œœƒÂ?‡Â?–‘’‡”“—ƒÂ?–‘ƒ’’”‡•‘Â?‡ŽŽƒœ‘Â?ƒ•—ŽÂ?‘Â?‘…‘……‘‡ ‹Ž•—‘”—‘Ž‘Â?‡ŽŽƒ‰ƒ•–”‘Â?‘Â?‹ƒ†ƒŽŽ‡–”ƒ†‹œ‹‘Â?‹•‡…‘Žƒ”‹ǤČ‹ÂˆÇ¤Â’Â‹Â‘Ç¤ČŒ

  Ǥ  

Š‡†‹

ÂŽ”‹…‘”†‘†‹ ƒ„‹‘‘”‡Â?‹ Ž‹Â?ƒˆƒÂ?‹Ž‹ƒ”‡“—‡ŽŽ‘…Š‡Šƒ”‹—Â?‹–‘•ƒ„ƒ–‘ÍšÍ Â?ƒ‰‰‹‘’ƒ”‡Â?–‹‡ƒÂ?‹…‹†‹ ƒ„‹‘‘”‡Â?‹Â?‡ŽŽƒ…ƒ•…‹Â?ƒƒŽ—‹‹Â?–‹–‘Žƒ–ƒƒŽŽƒ’‡”‹ˆ‡”‹ƒ†‹”‡Â?‘Â?ÂƒÇĄ’‡”Â’ÂƒÂ”ÇŚ –‡…‹’ƒ”‡ƒŽŽƒ‡••ƒ…‘Â?…‡Ž‡„”ƒ–ƒ†ƒŽ˜‡•…‘˜‘Â?‘Â?•ǤƒÂ?–‡ƒˆ”ƒÂ?…‘Â?‹ǥ†‘Â? Ž„‡”–‘ƒÂ?‰‹Ž‹Č‹Â˜Â‹Â…‡’”‡•‹†‡Â?–‡†‹ ‘Â?†ƒœ‹‘Â?‡‘”‡Â?Â‹ČŒ‡†‘Â?Â?–‘Â?‹‘Â‡ÂœÇŚ œ‡––‹Č‹ÂƒÂ•Â•Â‹Â•Â–‡Â?–‡Â•Â’Â‹Â”Â‹Â–Â—ÂƒÂŽÂ‡ČŒÇ¤‘Â?‘–”ƒ•…‘”•‹͙͠ƒÂ?Â?‹†ƒŽŽƒ–”ƒ‰‹…ƒÂ?‘”–‡†‹ ÂƒÂ„Â‹Â‘ÇĄƒ˜˜‡Â?—–ƒ‹Ž͚ͥÂ?ƒ‰‰‹‘†‡Ž͙ͥͥ͛ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‡Â–Â?†‹͛ͥƒÂ?Â?‹ǥ‹Â?‘•Â?Â‹ÂƒÇĄÂ?‡Â?–”‡ ’‘”–ƒ˜ƒƒ‹—–‹—Â?ƒÂ?‹–ƒ”‹ƒŽŽ‡’‘’‘Žƒœ‹‘Â?‹‰”ƒ˜‡Â?‡Â?–‡’”‘˜ƒ–‡†ƒŽ…‘Â?ÂˆÂŽÂ‹Â–Â–Â‘Ç˘ ‡’’—”‡ǥŽƒ•—ƒ–‡•–‹Â?‘Â?‹ƒÂ?œƒ‡‹Ž•—‘‡•‡Â?’‹‘Â?‘Â?•‘Â?‘•–ƒ–‹†‹Â?‡Â?Â–Â‹Â…ÂƒÂ–Â‹ÇĄ ƒÂ?œ‹•‘Â?‘˜‹˜‹’‹Î…Š‡Â?ƒ‹Ǥ‡Ž•ƒŽ—–‘‹Â?‹œ‹ƒŽ‡‹Ž’”‡•‹†‡Â?–‡†‡ŽŽƒ ‘Â?†ƒœ‹‘Â?‡ ‘”‡Â?‹ǥ ‹ƒÂ?…ƒ”Ž‘Â‘Â˜ÂƒÂ–Â‹ÇĄŠƒ•‘––‘Ž‹Â?‡ƒ–‘…‘Â?‡ÂŽÇŻÂƒÂ?Â?‹˜‡”•ƒ”‹‘†‡ŽŽƒÂ?‘”–‡‡ Žƒ”‡…‡Â?–‡–”ƒ•Žƒœ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒ•ƒŽÂ?ƒ•‹ƒÂ?‘Dz†—‡‡˜‡Â?–‹…Š‡”‹ƒ’”‘Â?‘—Â?ƒÂˆÂ‡Â”Â‹Â–ÂƒÇĄ –—––ƒ˜‹ƒ…ƒ”‹…ƒ†‹‰‹‘‹ƒ‡”‡•’‘Â?•ƒ„‹Ž‹–Â?’‡”…‘•–”—‹”‡’”‘‰‡––‹‡•’‡”ƒÂ?ÂœÂ‡ÇłÇ¤


͙͚

 ͚‰‹—‰�‘͚͙͙͘

˜‡Â?–‹ ‹Ž‘•‘ˆ‹Ž—Â?‰‘ÂŽÇŻ‰Ž‹‘ǣ͞ƅ‡†‹œ‹‘Â?‡

‘”‰‘ƒ� ‹ƒ…‘�‘ ŽŽƒ•…‘’‡”–ƒ†‡‹ƒ”–‹�‡�‰‘

Che cos’è la felicitĂ ? Proveranno a rispondere gli illustri ospiti chiamati nelle terre della Bassa per la 6ÂŞ edizione di “FilosoďŹ lungo l’Oglioâ€? (dal 6 giugno al 22 luglio). Una manifestazione sostenuta da sponsor e fondazioni e che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, coinvolgendo un numero sempre crescente di Comuni: ai nove presenti l’anno scorso (Brescia, Orzinuovi, Pompiano, Chiari, Borgo S. Giacomo, Villachiara, Orzivecchi,

La Fondazione Castello di Padernello propone per domenica 5 giugno l’itinerario nelle “terre di San Marcoâ€?, i territori nei quali il ramo dei Martinengo ha operato, combattuto e dominato sino a divenire una delle piĂš importanti famiglie della nobiltĂ bresciana. Il ritrovo è previsto alle ore 9 nella piazza principale di Orzinuovi, di di fronte alla chiesa parrocchiale. La partenza avverrĂ  alle ore 9.20, alla volta di dimore piĂš antiche: il castello di Urago d’Oglio, quindi

Soncino, Ostiano) si sono aggiunti Dello, Brandico e Castrezzato. Al terzo posto come rassegna ďŹ losoďŹ ca nazionale dopo i prestigiosi festival di Modena e Sarzana, “FilosoďŹ lungo l’Oglioâ€? riparte dalle circa 4.000 presenze registrate nelle settimane di appuntamenti 2010, tentando di portare nei preziosi luoghi della Bassa sempre piĂš persone, a partire dalla serata di lunedĂŹ 6 giugno che avrĂ come relatore l’antropologo Marc AugĂŠ. Ingresso libero. Info su www.ďŹ losoďŹ lungologlio.it.

l’attraversamento dei castelli di Barco, Torrepallavicina, Soncino, Villachiara e Villagana, ďŹ no a Padernello, dove l’aquila dei Martinengo ha ritrovato nuova luce in un panorama unico oggi visitabile in modo completo dal viaggiatore. Il costo per la partecipazione è di 35 euro (pranzo e trasporto compresi). Per le prenotazioni chiamare lo 030.9408766 o il 333.4729206 in orario di ufďŹ cio; e-mail, itinerari@ castellodipadernello.it.

 

ƒÂ?‡”„‹‘ ”ƒ–‘”‹‘‹Â?ˆ‡•–ƒ †ƒŽÍšƒŽÍ?‰‹—‰Â?‘

”œ‹Â?—‘˜‹ ƒŽ‡ÂŽÇŻÂƒÂ––‡•ƒ ’‡”Žƒ‘––‡‹ƒÂ?…ƒ

ǯ°”‹Â?Â?‘˜ƒ–‘‡Â?–—•‹ƒ•Â?‘ ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‹Â?–‡”Â?‘Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂ‘Â”ÂƒÂ–Â‘Â”Â‹Â‘ƒÂ? ‹Ž‹’’‘‡”‹†‹ƒÂ?‡”„‹‘ǥ…Š‡ ‘”‰ƒÂ?‹œœƒŽƒ’”‘’”‹ƒˆ‡•–ƒ†ƒ Â‰Â‹Â‘Â˜Â‡Â†ÂżÍšƒ†‘Â?‡Â?‹…ƒÍ?‰‹—‰Â?‘Ǥ

Â?•‹‡Â?‡ƒŽ†‹”‡––‘”‡ǥ†‘Â?•…ƒ” ƒÂ‘Â…Â…ÂƒÇĄ•‘Â?‘‹Â?’‡‰Â?ƒ–‹…‘Â? †‹˜‡”•‡Â?ƒÂ?•‹‘Â?‹ƒ”‹‘ ƒ”‹Â?ÂƒÇĄ ƒ••‹Â?‹Ž‹ƒÂ?‘‡ ‹ƒÂ?Ž—…ƒ ‹”‡ŽŽ‹ǥ Š‹ƒ”ƒÂ‹Â…Â…ÂƒÇĄƒ”‹Â?‡ŽŽƒ‹Â?‡ŽŽ‹ǥ ƒ„‹‘‘Â?‹Â?‡ŽŽ‹ǥ‹…Š‡Ž‡ ‡”‘Ž†‹ǥ ƒ”ƒ‡––‹Â?ƒ”†‹‡ƒÂ?—‡Ž ‘”„‡ŽŽ‹ǤÂ?ǯ¹“—‹’‡ƒ‰‰—‡””‹–ƒ ’‡”‹Ž’”‘‰”ƒÂ?Â?ƒ…Š‡’ƒ”–‡ Â‰Â‹Â‘Â˜Â‡Â†ÂżÍš…‘Â?‹Ž’‡ŽŽ‡‰”‹Â?ÂƒÂ‰Â‰Â‹Â‘ÇĄ Žƒ’”‡•‡Â?–ƒœ‹‘Â?‡†‡Ž ”‡•– ÍšÍ˜Í™Í™ÇĄ‡‹Ž–‘”Â?‡‘†‹„‡ƒ…Š˜‘ŽŽ‡›Ǥ

”œ‹Â?—‘˜‹•‹’”‡’ƒ”ƒƒŽŽƒ •‡…‘Â?†ƒ‡†‹œ‹‘Â?‡†‡ŽŽƒ‘––‡ ‹ƒÂ?…ƒǤ‘’‘‹Ž„—‘Â?”‹•…‘Â?–”‘ †‡ŽŽ‘•…‘”•‘ƒÂ?Â?‘ǥ…Š‡ƒ˜‡˜ƒ ˜‹•–‘Žƒ’ƒ”–‡…‹’ƒœ‹‘Â?‡†‹ ‘Ž–”‡Í Ç¤Í˜Í˜Í˜Â˜Â‹Â•Â‹Â–ÂƒÂ–Â‘Â”Â‹ÇĄÂ?‡ŽŽƒ …‹––ƒ†‹Â?ƒ†‡ŽŽƒƒ••ƒ„”‡•…‹ƒÂ?ƒ •‹ƒ––‡Â?†‡•‘ŽƒÂ?‡Â?–‡Žƒ•‡”ƒ–ƒ †‹•ƒ„ƒ–‘Íœ‰‹—‰Â?‘’‡”†ƒ”‡ Â?—‘˜ƒÂ?‡Â?–‡‹Ž˜‹ƒĠ—Â?ƒŽ—Â?‰ƒ Â?‘––‡’‹‡Â?ƒ†‹‹Â?‹œ‹ƒ–‹˜‡Ǥ‡” ÂŽÇŻÂ‘Â…Â…ÂƒÂ•Â‹Â‘Â?‡˜‡””ƒÂ?Â?‘…Š‹—•‡ƒŽ Â–Â”ÂƒÂˆÂˆÂ‹Â…Â‘ÇĄ‰‹Â?†ƒŽŽ‡͙͞ǥ‰Ž‹•’ƒœ‹ ’‹Î”ƒ’’”‡•‡Â?–ƒ–‹˜‹†‡Ž…‡Â?–”‘ •–‘”‹…‘ǥ˜ƒŽ‡ƒ†‹”‡’‹ƒœœƒ ‹––‘”‹‘Â?ƒÂ?—‡Ž‡

‡’‹ƒœœƒ

ÂƒÂ”Â‹Â„ÂƒÂŽÂ†Â‹ÇĄ†‘˜‡˜‡””Â?‹Â?Â?ƒŽœƒ–ƒ —Â?ƒ‰”ƒÂ?†‡”—‘–ƒ’ƒÂ?‘”ƒÂ?‹…ƒǤ Â?‘Â?•ƒ”Â?•‘ŽƒÂ?‡Â?–‡“—‡•–ƒ ÂŽÇŻÂƒÂ–Â–Â”ÂƒÂœÂ‹Â‘Â?‡†‡ŽŽƒÂ•Â‡Â”ÂƒÂ–ÂƒÇŁ‹Â?ÂˆÂƒÂ–Â–Â‹ÇĄ ‘Ž–”‡ÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‡Â•Â’‘•‹œ‹‘Â?‡†‹’”‘†‘––‹ Â†Â‡ÂŽÂŽÇŻÂƒÂ”Â–Â‹Â‰Â‹ÂƒÂ?ƒ–‘Ž‘…ƒŽ‡‡†‡ŽŽ‡ ƒ––‹˜‹–Â?…‘Â?Â?‡”…‹ƒŽ‹‘”…‡ƒÂ?‡ǥ •’‡…‹ƒŽÂ?‡Â?–‡“—‡ŽŽ‡ƒˆˆƒ……‹ƒ–‡ •—’‹ƒœœƒ‹––‘”‹‘Â?ƒÂ?—‡Ž‡

ÇĄ ’‡”‹˜‹•‹–ƒ–‘”‹•‘Â?‘’”‡˜‹•–‡˜ƒ”‹‡ ˆ‘”Â?‡†‹‹Â?–”ƒ––‡Â?‹Â?‡Â?–‘…Š‡ •’ƒœ‹ƒÂ?‘†ƒ‰Ž‹•’‡––ƒ…‘Ž‹†‹ƒ”–‹•–‹ …‹”…‡Â?•‹ǥ’‡Â?•ƒ–‹•‘’”ƒ––—––‘ ’‡”‹’‹Î’‹……‘Ž‹ǥÂƒÂŽÂŽÇŻÂ‡Â•Â‹Â„Â‹ÂœÂ‹Â‘Â?‡ †ƒŽ˜‹˜‘†‹˜ƒ”‹‰”—’’‹Â?—•‹…ƒŽ‹Ǥ —‡•–‹—Ž–‹Â?‹•‹ƒŽ–‡”Â?‡”ƒÂ?Â?‘ •—Ž’ƒŽ…‘…Š‡•ƒ”Â?ƒŽŽ‡•–‹–‘Â?‡‹ ’”‡••‹†‹’‹ƒœœƒƒÂ?–ÎǤÇŻÂ‡Â˜Â‡Â?–‘ǥ ‘”‰ƒÂ?‹œœƒ–‘•‘––‘Žƒ†‹”‡œ‹‘Â?‡ ƒ”–‹•–‹…ƒ†‹Â?‡†‡‘ Â‡Â”ÂƒÂ”Â†Â‹ÇĄ °’”‘Â?‘••‘‹Â?’ƒ”–‹…‘Žƒ”‡ Â†ÂƒÂŽÂŽÇŻÂƒÂ•Â•Â‡Â•Â•Â‘Â”ÂƒÂ–Â‘ƒŽ‘Â?Â?‡”…‹‘ †‡ŽŽƒ…‹––Â?†‹”œ‹Â?—‘˜‹…‘Â?Žƒ ˆ‹Â?ƒŽ‹–Â?†‹…”‡ƒ”‡—Â?ƒ˜‡–”‹Â?ƒ ‹Â?’‘”–ƒÂ?–‡’‡”Žƒ’”‘Â?‘œ‹‘Â?‡ ‡Žƒ˜ƒŽ‘”‹œœƒœ‹‘Â?‡†‡‰Ž‹‡•‡”…‹œ‹ Ž‘…ƒŽ‹ǤČ‹ÂˆÇ¤Â—Ç¤ČŒ

‡Â?‡”†¿͛ǥƒŽŽ‡‘”‡Í™Í?’‡”‹’‹Î ’‹……‘Ž‹…‹•‘Â?‘‹‰‘Â?ˆ‹ƒ„‹Ž‹‡‹Ž–‘”‘ Â?‡……ƒÂ?‹…‘ǥƒŽŽ‡͙͞‹„—”ƒ––‹Â?‹‡ ƒŽŽ‡͚͙Â?—•‹…ƒ†ƒŽ˜‹˜‘Ǥƒ„ƒ–‘ ÍœƒŽŽ‡‘”‡Í™Í?”‹’”‡Â?†‘Â?‘‹‰‹‘…Š‹ǥ ƒŽŽ‡͚͘Ǥ͛͘„‡ƒ…ŠÂ˜Â‘ŽŽ‡›ǥ“—‹Â?†‹ …‡Â?ƒ…‘Â?‰”‹‰Ž‹ƒ–ƒǤ‘Â?‡Â?‹…ƒÍ? ƒŽŽ‡͙͘Ǥ͛͘‡••ƒ‹Â?Â‘Â”ÂƒÂ–Â‘Â”Â‹Â‘ÇĄƒŽŽ‡ ͙͙Ǥ͛͘ÂƒÂ’Â‡Â”Â‹Â–Â‹Â˜Â‘ÇĄÂ?‡œœ‘‰‹‘”Â?‘…‘Â? •’‹‡†‘ǥÂ?‡Ž’‘Â?‡”‹‰‰‹‘‹‰‹‘…Š‹ǥ •’‡––ƒ…‘Ž‹–‡ƒ–”ƒŽ‹‡ƒŽŽ‡͚͘Ǥ͛͘ Â?ƒ”ƒ‘Â?‡‡‰”ƒÂ?ˆ‹Â?ƒŽ‡…‘Â?‹ˆ—‘…Š‹ Â†ÇŻÂƒÂ”Â–Â‹ÂˆÂ‹Â…Â‹Â‘Ç¤

‘�–‹…Š‹ƒ”‹‡�–”‘†‹—”�‘‹�–‡‰”ƒ–‘

8Q¡RSSRUWXQLWj SHUJOLDQ]LDQL ••‘Â?ÇĄÂŽÇŻœ‹‡Â?†ƒ…‘Â?—Â?ÂƒÂŽÂ‡ÇĄ‰‡•–‹•…‡Žƒƒ•ƒƒŽ„‡”‰‘’‡”ƒÂ?œ‹ƒÂ?‹‡‹Ž‡Â?–”‘†‹—”Â?‘ ‹Â?Â–Â‡Â‰Â”ÂƒÂ–Â‘ÇĄ…Š‡•‹…‘ŽŽ‘…ƒ–”ƒÂŽÇŻÂƒÂ•Â•Â‹Â•Â–‡Â?œƒ†‘Â?‹…‹Ž‹ƒ”‡‡Ž‡•–”—––—”‡”‡•‹†‡Â?œ‹ƒŽ‹    

 

/

a realtĂ dei servizi sociali monteclarensi è tra le piĂš vivaci dell’ambito provinciale e uno dei “motoriâ€? dello sviluppo in questo settore è Assom, l’azienda di proprietĂ  comunale che gestisce la casa albergo per anziani e il centro diurno integrato e di cui è direttore Gianpietro Pezzoli. Proprio del Centro diurno integrato parliamo questa settimana ricordando che esso si colloca con funzione intermedia tra l’assistenza domiciliare e le strutture residenziali. Si tratta di un’opportunitĂ  per quegli anziani che non necessitano ancora di un’assistenza ad elevata intensitĂ  (come può essere quella fornita dal ricovero a tempo pieno in una struttura protetta), ma che hanno perduto una parte, piĂš o meno consistente, delle capacitĂ  che consentono lo svolgimento delle attivitĂ  della vita quotidiana in completa autonomia. Nello

ÂŽÂŽÇŻ••‘Â?•‹’—Ö –”ƒ•…‘””‡”‡Žǯ‹Â?–‡”ƒ ‰‹‘”Â?ƒ–ƒ†ƒŽŽ‡Í ƒŽŽ‡ ͙ͥǤˆˆ”‡–—––‡Ž‡ ’”‡•–ƒœ‹‘Â?‹•ƒÂ?‹–ƒ”‹‡ ‡Â•Â‘Â…Â‹Â‘ÇŚÂƒÂ•Â•Â‹Â•Â–Â‡Â?œ‹ƒŽ‹ stesso tempo il Centro diurno integrato garantisce e fornisce aiuto e sostegno alle famiglie in diversi aspetti della gestione dell’anziano fragile: all’Assom si può trascorrere l’intera giornata, dalle 8 alle 19 avvalendosi della possibilitĂ  di fare colazione, pranzare e cenare nella luminosa sala da pranzo; è possibile scegliere, allo stesso modo, di trascorrervi solo una parte della giornata, il mattino o il pomeriggio usufruendo delle attivitĂ  riabilitative, educative e d’intrattenimento che la struttura offre. Va poi considerato che il Centro diur-

no integrato offre tutte le prestazioni sanitarie e socio-assistenziali che vengono offerte agli ospiti della Rsa: dalle visite mediche periodiche alla somministrazione delle terapie farmacologiche dall’igiene completa settimanale a tutto quanto si renda necessario per il mantenimento ed il miglioramento delle condizioni psico-fisiche degli utenti. Un ulteriore aspetto particolarmente importante è rappresentato, infine, dal beneficio apportato dalla possibilità di trascorrere la quotidianità a contatto con altre persone: al Centro nascono e si coltivano relazioni con altri anziani, si stabiliscono rapporti di protezione e tutela con operatori qualificati, si stringono piacevoli amicizie con i volontari. Per informazioni o richiedere l’iscrizione al servizio basta contattare l’ufficio amministrativo della Casa albergo per anziani in via Marconi, 115; telefono 030/961400.

,67,78729(1',7(*,8',=,$5,('(/75,%81$/(',%5(6&,$ %UHVFLDÂą9LD'DOPD]LDÂą7HOÂą)D[6,72,17(51(7ZZZLYJEUHVFLDFRP

6$%$72$//(25((6(*8(17,&213$57(1=$'$//$6('(,9*,1 1,9($%$%<-+21621*$51,(57(625,'Âś25,(17( &,5&$&21)(=,21,', 35235,(7$Âś35(==2%$6((852 %$77(5,(&,5&$352)80,3(5$872$0%,38535(==2%$6((852 &57$/)$520(2-7'%(5/,1$7*%.)<$112.0 %5(6&,$9,$'$/0$=,$35(662,9$5,/82*+,',&8672',$ &57  5(1$8/.7 7:,1*2 635,1* 7* $%1; $112  &21 &+,$9( &21 81$ &+,$9( 0$1&$17( ', /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( ( &(57,),&$72 ', /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( 0$1&$17( ', &(57,),&$72 ', 35235,(7$Âś 35(==2 35235,(7$Âś35(==2%$6((852 $67$/2772&57 &570(5&('(6635,17(5&',6(,3267,&21'8(3257(3267(5,25, $//(25((6(*8(17,,1%5(6&,$9,$%25*26$72//235(662&(17526(5 %$6((852 &5792/.6:$*(1*2/)7',75(3257(7*$=09$112.: (3257$/$7(5$/(6&255(92/(&2/25(*,$//27*19* 7('(6&$ $112 9,=,%5(6&,$&(1752',025$1',(/,%5(77,  75$7725(675$'$/(0$17*$=1-$112&,/,1'5$7$&&  &21 &+,$9( /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( ( &(57,),&$72 ', 35235,(7$Âś .0  &21 &+,$9( /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( 7('(6&2 .0  35(==2 %$6((852 .:&21&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72', 35(==2%$6((852 &57/$1&,$<97*%7&6$112&2181$&+,$9(0$1&$1 &57  92/.6:$*(1 *2/)  7',  3257( &2/25( *5,*,2 &+,$52 7* 35235,(7$Âś35(==2%$6((852   6(0,5,025&+,2 &$5', 02'(//2  $ &21 &$6621( $ 6321'( 7* 7(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś.0&,5&$ %*16$112&2181$&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21( &(57,),&$72',35235,(7$Âś.035(==2%$6((852 %6$1120$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72', 35(==2%$6((852 &57 0,768%,6+,63$&(67$5%(1=,1$7*$=1=$112.: ,1&$62',$67$'(6(57$$/35(==2%$6(',67,0$6,352&('(5$Âś68%,72$//$ 35235,(7$Âś35(==2%$6((852   $8729(7785$ /$1&,$ /<%5$  -7' :$*21 &2/25( *5,*,2 &+,$52 &21&(57,),&$72',35235,(7$Âś&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,2 9(1',7$$/0$**,252))(5(17( (/(1&2&253,',5($72'$9(1'(5(&20(5277$0,'$'(02/,5( 7*%*1/$112&,/,1'5$7$&&.:&21&+,$9(0$1&$17(', 1(.035(==2%$6((852 /,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś35(==2%$6((852 &57  5(1$8/7 &/,2 75( 3257(  %(1=,1$ .:  7* %*1.$112 %(1,)25'),(67$7*$=3)$112&21&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772  &21 &+,$9( 0$1&$17( ', /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( ( &(57,),&$72 ', ',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś9(,&2/2'(326,7$72,1$1*2/2  7(50(/2&$/,7$Âś9$/$&257( $//(25((6(*8(17,,162,$12'(//$*29,$/(95,1,35(662&$552= 35235,(7$Âś.035(==2%$6((852 &57),$73$1'$;7*%6$$112&21/,%5(772',&,5&2/$ 2))(57$0,1,0$(852 =(5,$53 %(1,),$7%5$927*%%--$112$/,0(17$=,21(%(1=,1$&21&+,$9( $8729(7785$)25')2&867'&,:$*217*&1*7$112&,/,1'5$7$ =,21(&(57,),&$72',35235,(7$Âś(81$&+,$9(.0 0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś9(,&2/2 &&.:&21&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,), 35(==2%$6((852 &573(8*(27+',75(3257(7*%;16$112.:.0 '(326,7$72,1521&$'(//(9,$0$77(,35(662&$552==(5,$02'(51$ &$72',35235,(7$Âś35(==2%$6((852 ,1&$62',$67$'(6(57$$/35(==2%$6(',67,0$6,352&('(5$Âś68%,72$//$ &,5&$&21'8(&+,$9,0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(5 2))(57$0,1,0$(852 %(1,$/)$ 520(2  7* %6($112  &21 &+,$9( ( /,%5(772 ', &,5 9(1',7$$/0$**,252))(5(17( 7,),&$72',35235,(7$Âś35(==2%$6( &2/$=,21(&(57,),&$72',35235,(7$Âś9(,&2/2'(326,7$72,1$572*1(9,$ 68&&(66,9$0(17($//( 25(  ( 6(*8(17, 35(662 /$ 6('( ,9* ,1 %5( (852 6&,$9,$'$/0$=,$ &5792/.6:$*(1*2/)7',3257(7*$=1($112&21&+,$ 75(1722))(57$0,1,0$(852 $67$/2772&57 9(&(57,),&$72',35235,(7$Âś0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21(35(= ),$7 67,/2  -7' 7* &+50 $112  0$1&$17( ', &+,$9, /,%5(772 ', &,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś9(,&2/2'(326,7$72,1*+(',9,$ &57'8(7$*/,$6,(3,0$5&$%26+(%/$&. '(&.(53+21&$66(77$ =2%$6((852 &217(1(17( /,9(//$ /$6(5 &21 75(3,('( 0$5&$ 32:(5 ),; )272352,(7 &5792/.6:$*(1*2/)7',3257(&2/25(*5,*,2&+,$527*$5 $57,*,$1$/(35(662,'($/&$565/ 725( $&(5 $8725$',2 .(1:22' 752//(< &21 ,1'80(17, 9$5, &/,0$7,= 5)$112&2181$&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21(( 2))(57$0,1,0$(852 %(1,)25'),(67$%(1=,1$7*%*1/$112&21&+,$9(0$1&$17( =$725( &21 02725( (67(512 $8725$',2 621< %2%,1$ &21 &$92 %256$ &(57,),&$72',35235,(7$Âś.035(==2%$6((852 &21'8(0(*$)21,($775(==$785$&210,&52)212021,7253(53&0$5&$ &575(1$8/7&/,2'&,75(3257(7*&/$-$112.:&21 ',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś9(,&2/2'(326,7$ $&(581$6&$72/$&213,672/(3(56&27&+'$3$&&+,7(5026,)21(6&$5 &+,$9( /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( ( &(57,),&$72 ', 35235,(7$Âś .0  72,1%29(==29,$),5(1=(35(662,0387$722))(57$0,1,0$(852 %(1,3(8*(27%(1=,1$7*$((9$112&21&+,$9(0$1&$17( 3($17,1)25781,67,&+($,0217$8725$',2%/$8381.71$9,*$725(*$50,1 35(==2%$6((852 *58332(/(7752*(1235(==2%$6((852 &57$/)$520(2-7'%(5/,1$7*%&97$112.0 ',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś'(326,7$7$,1%5( &571Â&#x192;%277,*/,(9$5,()250(',0(16,21,(&$3$&,7$Âś',352'277, &21 &+,$9( 0$1&$17( ', /,%5(772 ', &,5&2/$=,21( ( &(57,),&$72 ', 352 6&,$9,$%25*26$72//235(662&(17526(59,=,%5(6&,$&(1752',025$1', (/,%5(77,2))(57$0,1,0$(852 $/&2/,&,7,3292'.$(%5$1'<9$5,(0$5&+(35(==2%$6((852 35,(7$Âś35(==2%$6((852 &57  1Â&#x192;  6(',( &2/25( 9(5'( &21 6('87$ ,1 672))$ 35(==2 %$6( &57  92/.6:$*(1 *2/)  7', 75( 3257( &2/25( %/8 6&852 7* %(1,)25'),(67$%(1=,1$7*$1&'$112&21&+,$9(0$1&$17( (852 %7*-$112&21/,%5(772',&,5&2/$=,21(&+,$9(0$1&$17(',&(5 ',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś'(326,7$7$,1*$0 %$5$9,$35$/%2,1235(66262&&2562$&,$8727(&1$ &571Â&#x192;%,&,&/(77(&,7<%,.(0$5&+(2/<03,$()5(<8635(==2%$6( 7,),&$72',35235,(7$Âś.035(==2%$6((852 (852 &570272&,&/(77$.$:$6$.,=7*'.$112&21&+,$9( 2))(57$0,1,0$(852 &57/2772',&,5&$3(==,75$%277,*/,(',/,4825,(9,129$5,(0$5 0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72',35235,(7$Âś ,1&,'(1 6,'$$772&+(3(5,62/,5277$0,6,5$&&2/*2122))(57(6&5,77('$'( 326,7$5( 35(662 /$ 6('( ,9* 6$%$72  (1752 25( $//Âś2))(57$ &+( 02(7 &+$1'21$9(51$)(51(7%5$1&$6$0%8&$+$9$1$%581(//2 7$7$ 35(==2%$6((852 3,8Âś$/7$'(326,7$7$,%(1,9(55$112$**,8',&$7,6,'$$772,12/75(&+(/( ', 0217$/&,12 %$52/2  /2772 ', &,5&$  &21)(=,21, ', 6&,$032 '(2'2 &57$/)$520(2%(1=,1$%(5/,1$7*%*3$$112.0 2))(57('295$112(66(5(35(6(17$7(62/2'$',77$$8725,==$7($/75$ 5$17,/2=,21,3(5,/&2532*(/3(5&$3(//,352)80,/$0(77('$%$5%$ &21&+,$9(0$1&$17(',/,%5(772',&,5&2/$=,21((&(57,),&$72', 632572($//260$/7,0(17,',5,),87,


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x2122;Í&#x203A;

Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192; ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; A Roccafranca si sperimenta un modo nuovo di apprendere lâ&#x20AC;&#x2122;inglese. Per il secondo anno consecutivo, presso la scuola secondaria di primo grado del Comune della Bassa, durante i pomeriggi dellâ&#x20AC;&#x2122;ultima settimana dellâ&#x20AC;&#x2122;anno scolastico verrĂ attivato un progetto che prevede una serie di attivitĂ  relative alla comunicazione in lingua inglese. Lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza era stata attivata lo scorso anno per le classi terze e dopo il positivo riscontro ottenuto allâ&#x20AC;&#x2122;esame si

è deciso questâ&#x20AC;&#x2122;anno di replicare rivolgendosi però ai ragazzi di seconda. Lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa viene svolta con lâ&#x20AC;&#x2122;amministrazione comunale e con lâ&#x20AC;&#x2122;Acle, unâ&#x20AC;&#x2122;associazione culturale per lâ&#x20AC;&#x2122;educazione linguistica che metterĂ a disposizione i propri tutor coordinati dalla professoressa Teresa Torri, insegnante di inglese della scuola. Ă&#x2C6; proprio lei a fornirci le informazioni in merito alle ďŹ nalitĂ  del progetto: â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;obiettivo è soprattutto quello di migliorare la comunicazione, lâ&#x20AC;&#x2122;aspetto verbale,

perciò si privilegia un approccio ludico e interattivo, che dovrebbe alleggerire i ragazzi dalla paura e dalla vergogna che altrimenti potrebbero bloccarli. Le attivitĂ verranno svolte, dopo essere state programmate da me e dai tutor, su quanto appreso dai ragazzi durante lâ&#x20AC;&#x2122;anno e saranno propedeutiche al conseguimento della certiďŹ cazione Trinity, il cui esame si tiene nella scuolaâ&#x20AC;?. Le attivitĂ  pomeridiane consisteranno nella produzione di alcuni sketch e brani musicali, che

saranno portati in scena venerdĂŹ 10 giugno in una serata che concluderĂ la sperimentazione. SarĂ  lâ&#x20AC;&#x2122;occasione per concludere lâ&#x20AC;&#x2122;anno scolastico festeggiando con cibi, bevande e buona musica. â&#x20AC;&#x153;SarĂ  una festa organizzata dai ragazzi per i ragazzi â&#x20AC;&#x201C; conclude lâ&#x20AC;&#x2122;assessore allâ&#x20AC;&#x2122;Istruzione Natalia Brignoli, che ha seguito lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa â&#x20AC;&#x201C; sul modello delle scuole inglesi e americane. Saranno presenti solo alcuni professori per controllare il buon andamento della festaâ&#x20AC;?. (f.u.)



Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Dz Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇłÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Dz Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇłÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x2122;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x153;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǣ°Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x2122;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x201C;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĽDz Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇłÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ÇŁ Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Dz Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻ Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x161;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x161;ǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;DzÂ&#x192;ÂżÂ&#x2022;Çł Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ Â?Â?Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;DzÂ&#x192;ÂżÂ&#x2022;Çł Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Ǥ

     

Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;

,PRQXPHQWL ULSURGRWWLLQVFDOD    

2

ccupare lâ&#x20AC;&#x2122;abbondanza di tempo libero per non annoiarsi, per cercare di vivere coltivando hobby e passioni magari un tempo trascurate durante la vita lavorativa. Non ha avuto problemi a superare lâ&#x20AC;&#x2122;assenza di prospettive, Italo Alcide Laffranchi che, raggiunto il diritto alla pensione, sâ&#x20AC;&#x2122;è gettato con impegno rinnovato nella sua passione di farsi una collezione di modelli riproducenti strutture monumentali celebri al mondo. Consultando cataloghi e guide per il turismo sâ&#x20AC;&#x2122;è fatto unâ&#x20AC;&#x2122;idea di come sono stati costruiti: la Tour Eiffel parigina; la campata del Ponte di Verrazzano che unisce Staten Island a Brooklyn; il piĂš caratteristico dei ponti sul Tamigi, il Tower Bridge e il Big Ben londinese; il Golden Gate di San Francisco, dedicando un paio dâ&#x20AC;&#x2122;anni di lavoro per il modello lungo tre metri. Ci sono, poi, le riproduzioni dei campanili: San Marco a Venezia; Torrazzo a Cremona; la massiccia torre a Manerbio. E li ha modellati in scala ridotta con inclusione di particolari che rendono ogni opera sorprendente per comâ&#x20AC;&#x2122;è realizzata lavorando il rame, â&#x20AC;&#x153;metallo tra i piĂš malleabili che rende meglio dâ&#x20AC;&#x2122;altri la lavorazioneâ&#x20AC;? spiega Laffranchi attualmente allâ&#x20AC;&#x2122;opera per una riproduzione delle Twin Towers, distrutte con lâ&#x20AC;&#x2122;attentato dellâ&#x20AC;&#x2122;11 settembre 2001. â&#x20AC;&#x153;Un omaggio a quelle vittime che penso di completare entro lâ&#x20AC;&#x2122;estateâ&#x20AC;? informa lâ&#x20AC;&#x2122;artista che sâ&#x20AC;&#x2122;è appassionato alle

Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŁ Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039; sue opere realizzando il quadro (la sua prima opera) nel quale è stilizzato un albero ai cui rami sono appese, come frutta pendente, monete del vecchio conio a rappresentare lâ&#x20AC;&#x2122;abbondanza di doni che la natura gli ha erogato nel lungo periodo di lavoro. Laffranchi è cordialmente disponibile nella semplicitĂ consueta della gente di campagna. Racconta: â&#x20AC;&#x153;Sono nato a Leno â&#x20AC;&#x2DC;63 anni fa. Ho messo insieme la mia

famiglia sposando Maria Benvenuti, dalla quale ho avuto un figlio. Ricordo con riconoscenza Mirella Cerutti, dalla immensa sensibilitĂ sociale. Ho lavorato in campagna nellâ&#x20AC;&#x2122;azienda di famiglia che allevava una ventina di vacche da latte che consegnavamo alla Salil. Per per dieci anni ho coltivato verdure che portavo a vendere al mercato di Bresciaâ&#x20AC;?. Ă&#x2C6; stata una vita nella normalitĂ  quella del pensionato Laffranchi che ha riversato i suoi interessi nellâ&#x20AC;&#x2122;arte ora ed è invitato a varie rassegne nelle quali ha raccolto consensi e premi. A Castel San Giovanni, in Emilia Romagna, il circolo â&#x20AC;&#x153;Don Primo Mazzolariâ&#x20AC;? gli ha assegnato la medaglia dâ&#x20AC;&#x2122;oro per lâ&#x20AC;&#x2122;alta qualitĂ  artistica delle sue realizzazioni. Altri meriti gli sono stati riconosciuti ed egli conserva con naturale orgoglio medaglie, trofei e attestati in bellâ&#x20AC;&#x2122;ordine con ritagli di giornali e spezzoni di filmati girati da emittenti che gli hanno dedicato spazio, come lâ&#x20AC;&#x2122;intervista su Raidue con lâ&#x20AC;&#x2122;intervento delle sorelle Squizzato. Si sono interessate alla sua arte anche emittenti private quali Telecolor di Cremona, TelelibertĂ  di Piacenza ed altre lombarde ed emiliane. Poco, per non dire nulla, dai media bresciani per i quali non tramonta quel nemo propheta in patria riferito dai Vangeli per stigmatizzare la fredda accoglienza riservata a GesĂš di Nazareth durante la sua presenza su questa terra.

Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018; Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Ǥ Â?ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;°Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í Ç¤Í&#x203A;Í&#x2DC; °Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ǢÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÍĄ°Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;ÇŻÂ?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Ǣ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÍĄÇĄÍ&#x153;Í?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Ǣ Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;°Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Ǥ

Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;

Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;DzǤÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â?DzÂ&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;ÇłÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x153; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;ǤÂ&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;ÇŚ Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÍ&#x2122;Í&#x2122;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Dz Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;ÇłÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x201D;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;DzÂ&#x192;Â?Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;dzǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤDzÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Çł° Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2122;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x17E;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇŁÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x17D;Â&#x192;DzÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;ÇŚ Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŁÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â? Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x203A;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Âż Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Č&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Ă&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Č&#x152;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ÇŁÍ&#x2122;Í?Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ǤČ&#x2039;Â&#x2021;ǤÂ&#x2014;ǤČ&#x152;


Í&#x2122;Í&#x153;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192; DzÂ&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Çł Nel contesto delle molte manifestazioni del â&#x20AC;&#x153;Maggio breneseâ&#x20AC;?, in piazza Santâ&#x20AC;&#x2122;Antonio è stata allestita la mostra â&#x20AC;&#x153;Breno e il Risorgimentoâ&#x20AC;?, a cura della SocietĂ operaia di mutuo soccorso e del Tiro a segno nazionale, due sodalizi ultracentenari ancora vivi nella cittadina. La rassegna ha come suo leitmotiv i vari capitoli dellâ&#x20AC;&#x2122;opera â&#x20AC;&#x153;Breno nelle varie fasi del Risorgimento italianoâ&#x20AC;? (Ist. Ital. dâ&#x20AC;&#x2122;Arti graďŹ che,

Bergamo, 1929) di Fortunato Canevali (1856-1930), sindaco e podestĂ , benemerito per la cultura e per lâ&#x20AC;&#x2122;arte della Valle. Le vicende hanno inizio con la campagna rivoluzionaria del 1848, la sconďŹ tta di Custoza e il ritorno anche di Breno sotto lâ&#x20AC;&#x2122;Austria (Prima guerra dâ&#x20AC;&#x2122;indipendenza); proseguono con la campagna del 1849 e la Seconda guerra dâ&#x20AC;&#x2122;indipendenza del 1859. â&#x20AC;&#x153;Il dato di fondo â&#x20AC;&#x201C; scrive lo storico camuno Mimmo

Franzinelli â&#x20AC;&#x201C; si può riassumere nellâ&#x20AC;&#x2122;affermazione che Breno, durante il Risorgimento, divenne il punto di riferimento costante del patriottismo camunoâ&#x20AC;?. Alla ďŹ ne del conďŹ&#x201A;itto Breno istituisce un reparto di guardia nazionale e, nel 1862, fonda la societĂ del Tiro a segno nazionale, dedicandola a Giuseppe Garibaldi. Del 1865 è la societĂ  operaia, unâ&#x20AC;&#x2122;associazione di mutuo soccorso benemerita per quellâ&#x20AC;&#x2122;epoca, che molto ha donato alla collettivitĂ .

ceca); terzo Matous Kopacek (Rep. ceca). Categoria â&#x20AC;&#x153;giovani promesseâ&#x20AC;? (14-17 anni): primo Anna Paulova (Rep. ceca); secondo Libor Suchy (Rep. ceca); terzo Stefano Borghi (prov. Modena). Lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa nel corso degli anni, sâ&#x20AC;&#x2122;è imposta come avvenimento di primaria grandezza nel panorama musicale europeo e internazionale. Il presidente di giuria di questa settima edizione è stato il maestro Wenzel Fuchs, primo clarinetto nellâ&#x20AC;&#x2122;orchestra filarmonica di Berlino. In passato erano stati chiamati: Dieter Klocker, Karl Leister, Antony Pay, Thomas Friedli, Wenzel Fuchs e Fabio di Cassola. Le esecuzioni musicali hanno avu-

to luogo al Centro â&#x20AC;&#x153;San Siroâ&#x20AC;? della Parrocchia e nella chiesa campestre di san Maurizio. Al concerto finale di premiazione sono stati eseguiti brani di Magnani, Grieg e Cavallini e il vincitore Ivov Levent ha suonato con lâ&#x20AC;&#x2122;orchestra â&#x20AC;&#x153;Vivaldiâ&#x20AC;?, diretta dal maestro Silvio Maggioni.

  Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;

,OFODULQHWWRSDUOD ODOLQJXDHXURSHD ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;  



,

l concorso internazionale di musica â&#x20AC;&#x153;Giacomo Mensiâ&#x20AC;?, dedicato ai clarinettisti di tutto il mondo, nasce nel 1998 a Breno, con lâ&#x20AC;&#x2122;obiettivo di promuovere e incentivare la cultura musicale, soprattutto del clarinetto, ricordando nel contempo il giovane clarinettista brenese Giacomo Mensi, giĂ affermato in campo internazionale e scomparso in un tragico incidente stradale nel 1997. La rassegna, a cadenza biennale, si articola in due categorie: eccellenza e giovani promesse. La sezione dedicata alle giovani promesse, a

  Ǥ  ǥ 

sua volta suddivisa in categoria â&#x20AC;&#x153;Aâ&#x20AC;? (fino a 13 anni) e categoria â&#x20AC;&#x153;Bâ&#x20AC;? (dai 14 ai 17 anni), intende incentivare e valorizzare i clarinettisti piĂš giovani, sostenendoli e fornendo loro la possibilitĂ di esibirsi in una manifestazione a carattere internazionale. I primi tre classificati di ogni categoria ricevono una borsa di studio; il vincitore oltre al diploma e alla borsa di studio si esibisce accompagnato dallâ&#x20AC;&#x2122;orchestra da camera di Valcamonica nel concerto finale di premiazione. Lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa è promossa dal Comune di Breno, dallâ&#x20AC;&#x2122;associazione Musica in Valca-

monica, con il patrocinio di Regione Lombardia , Provincia di Brescia, ComunitĂ montana di Valcamonica, Consorzio Bim, Liceo â&#x20AC;&#x153;Golgiâ&#x20AC;? e Pro loco di Breno. La direzione artistica è della libera Accademia di musica â&#x20AC;&#x153;A. Vivaldiâ&#x20AC;? di Darfo Boario Terme. Lâ&#x20AC;&#x2122;edizione 2011 ha premiato i vincitori: categoria â&#x20AC;&#x153;eccellenzaâ&#x20AC;?, primo classificato Ivov Levent (Austria); secondo Fabio Maini (prov. Bergamo); terzo Gianluigi Caldarola (prov. Bari). Categoria â&#x20AC;&#x153;giovani promesseâ&#x20AC;? (fino a 13 anni): primo Niccolò Dainelli (prov. Milano); secondo Mateo Paskavan (Repubblica

Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x2122;Í?

Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; DzÂ&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;ǨdzÂ&#x2039;Â&#x17D;Í?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;

Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;

Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x192;

Domenica 5 giugno lâ&#x20AC;&#x2122;Ote (Osservatorio territoriale edolese) organizza â&#x20AC;&#x153;Ogliolo in festa! Verso un parco per tuttiâ&#x20AC;? presso il percorsovita che si snoda lungo il torrente Ogliolo sulla piana di Edolo. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Edolo, avrĂ inizio alle ore 9 con la pulizia lungo il ďŹ ume insieme ai volontari dellâ&#x20AC;&#x2122;Ote e proseguirĂ  ďŹ no alle ore 11. Nel pomeriggio, invece, dalle 14 alle 16 la giornata entra nel vivo con una passeggiata lungo le sponde

Appuntamento al Teatrino di Rogno venerdĂŹ 3 giugno alle ore 20.30 per la quarta serata de â&#x20AC;&#x153;I venerdĂŹ delle meraviglie - Incontri per conoscerci e per conoscereâ&#x20AC;?. Come ospiti e relatori ci saranno lâ&#x20AC;&#x2122;avvocato Emanuela Balzarini, i professori Ornella Franceschinelli e Fabio Molinari, la scenografa Elisa Tosetti, il musicista Maurizio Minelli e lâ&#x20AC;&#x2122;ingegnere aerospaziale Damiano Bardella. A seguire un momento conviviale per tutti. La partecipazione è libera e gratuita.

Si terrĂ venerdĂŹ 3 giugno alle ore 20.30 sul sagrato del santuario della Madonna di Pradella a Sonico si terrĂ  lo spettacolo â&#x20AC;&#x153;La guerra, il coraggio la libertĂ  - La Resistenza italianaâ&#x20AC;? proposto dalla Pro Loco locale per la serie â&#x20AC;&#x153;Il piacere delle storie - Serate di promozione della lettura per giovani e adultiâ&#x20AC;?. Letture a cura di Barbara Mino, accompagnamento musicale di Angel Galzerano. In caso di pioggia lo spettacolo si terrĂ  nella sala â&#x20AC;&#x153;Ida Mottinelliâ&#x20AC;?. Ingresso libero.

dellâ&#x20AC;&#x2122;Oglio, prima di apprendere qualche nozione di fotograďŹ a in compagnia di un esperto, quindi alla scoperta di ďŹ&#x201A;ora e fauna insieme a Silvio Frattini, prima di concludere con â&#x20AC;&#x153;Interventi musicali nella naturaâ&#x20AC;?. Alle 17.30 premiazione dei partecipanti e consegna al sindaco delle ďŹ rme raccolte per la richiesta di costituzione del parco agricolo ricreativo dellâ&#x20AC;&#x2122;Ogliolo. Per ulteriori informazioni contattare il negozio NadiaďŹ ori al numero 0364.71260 oppure al 333.8907463.



Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;

Â&#x17D;Í&#x2122;Í?Í&#x2DC;ÎťÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;

Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;Í?Í&#x2DC;ÎťÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;°Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤDzÂ&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Č&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;

Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Č&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;dzǤÂ?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2122;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;DzÂ&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇłÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ǤÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x17E;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?DzÍ&#x2122;Í?Í&#x2DC;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039; ÇŚÂ&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŽÂ&#x201D;Â&#x2022;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŻÇłÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x203A;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Č&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Č&#x152;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2122;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2122;Â&#x2122;Â&#x2122;ǤÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Ǥ

  

Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;

5DFFRQWLRUDOL VXOILORGHOODVWRULD Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;DzÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Í&#x161;Ć&#x2026;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;     

,

l Comune di Sonico ha voluto onorare il 150° dellâ&#x20AC;&#x2122;UnitĂ dâ&#x20AC;&#x2122;Italia con una pubblicazione che è frutto di una interessante ricerca storica su documenti e testimonianze orali di tre reduci della Seconda guerra mondiale. Ă&#x2C6; un atto coraggioso: fidarsi del ricordo di tre anziani, Bortolo Omodei e Benedetto Casarotti entrambi nati nel 1922 e Amadio Omodei nato nel 1923, ha significato scavare a fondo, ascoltare molto, investire tempo ed energia in lunghi racconti spesso ripetitivi, ma dai quali è nata una bella pubblicazione presentata a tutta la comunitĂ  sonicese proprio in occasione della festa della Repubblica. Lâ&#x20AC;&#x2122;autrice è una giovane del paese, Alessandra Stocchetti. Si dimostra cosĂŹ ancora una volta che le â&#x20AC;&#x153;terze generazioniâ&#x20AC;? sono piĂš affascinate dal racconto dei nonni, scavano senza sosta nei loro ricordi, vogliono capire, sapere, metter nero su bianco. Non cosĂŹ i figli, o perlomeno non sempre, che spesso lasciano passare lâ&#x20AC;&#x2122;onda piena dei ricordi senza fissarne alcun dato, con il rischio di perdere i punti fissi e di mettere fuori fuoco la storia dei padri. A Sonico i tre grandi vecchi hanno raccontato fino a che hanno potuto: Bortolo e Amadio Omodei parteciparono alla campagna di Russia, mentre Casarotti finĂŹ prigioniero in Marocco sotto i francesi. Il libro, di poco meno di cento pagine, reca numerose illu-

 

Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192; strazioni, con molte riproduzioni di documenti inediti. Lâ&#x20AC;&#x2122;autrice ha raccolto testimonianze anche dalla viva voce del nonno Andrea Stocchetti, morto nel 1990, ufficiale di fanteria nella Seconda guerra mondiale. Da lui seppe le vicende che vissero gli italiani in divisa allâ&#x20AC;&#x2122;indomani dellâ&#x20AC;&#x2122;armistizio dellâ&#x20AC;&#x2122;8 settembre 1943, del

disarmo forzato di interi plotoni dentro le caserme, della deportazione in massa su vagoni blindati verso i campi di concentramento. â&#x20AC;&#x153;Quando tornò a casa â&#x20AC;&#x201C; scrive nel libro â&#x20AC;&#x201C; il nonno pesava 33 chiliâ&#x20AC;?. E qui il ricordo va a un altro racconto estremamente simile, che Mario Rigoni Stern scrisse nello splendido â&#x20AC;&#x153;Le stagioni di Giacomoâ&#x20AC;?. Tutte simili, tutte terribili, tutte umanissime, tutte profondamente vere queste storie: di chi ha saputo raccontarle e tramandarle, di chi le ha portate con sĂŠ per sempre. Sonico ha voluto saldare un conto con la propria storia che fu storia di amore per la Patria e la LibertĂ , fino al sacrificio della Resistenza che ebbe momenti gloriosi dovuti alla presenza e allâ&#x20AC;&#x2122;azione di uomini di grande valore morale e civile, tra cui don Vittorio Bonomelli. Dopo le testimonianze degli uomini il libro riporta anche quelle delle donne. Agli uomini, anche ai tre protagonisti sonicesi, le croci di merito: alle donne il duro lavoro dei campi, la paura nelle notti sotto i bombardamenti, il vuoto nelle case, il freddo pungente delle assenze e delle morti. â&#x20AC;&#x153;Le voci dei protagonistiâ&#x20AC;? , che racconta la seconda guerra mondiale nelle testimonianze dei sonicesi, è un libro che va continuamente riletto, magari alla luce di altri documenti, spesso non scritti, che costellano la memoria storica della Valcamonica.

Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; DzÇŻÂ&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Çł Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;DzÂ&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;°Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; DzÇŻÂ&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;dzǥÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;ǤÂ&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;°Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x2018; Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŁÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x;Í Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x2122;ǤÍ&#x153;Í&#x17E;Í&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x161;ǤÍ&#x2122;Í&#x203A;Í?Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;DzÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;dzǤDzÂ&#x2021; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Č&#x201A;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Č&#x201A;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;dzǤÂ&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Č&#x201A;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇŚÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Í? Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ǢÂ&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Í?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ǤÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;°Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;ÇŁÂ&#x2022;Â&#x2018;Â? Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǣ°Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Ǥ Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;

Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇŚ Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ǤÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;°Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x153;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?DzÂ&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;dzǣÂ&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ1Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ǤÂ?ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;ÇŚ Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;°Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Í&#x203A;ÍĄÍ&#x161;ǤͥÍ&#x161;Í&#x;Í&#x17E;Í?Í&#x203A;Í Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Ěť Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Ǥ


Í&#x2122;Í&#x17E;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;DzÂ&#x192;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x2021;ÂąÂ&#x201E;Â&#x2021;Çł Maggio 2011 è una data importante per Caâ&#x20AC;&#x2122; de RĂŠbe, antica contrada di Nave, un tempo piccola e appartata alle pendici del Monte Pess e ora divenuta zona ad alta densitĂ residenziale e centro amministrativo con la presenza del municipio. Ma rispetto alle altre contrade navensi senza alcun riferimento locale a pietĂ  e fede popolare. CosĂŹ, alla sensibilitĂ  e alla volontĂ  della compianta Almarosa Solini, consacrata laica del posto, si deve la collocazione una ventina dâ&#x20AC;&#x2122;anni

fa di un piccolo segno religioso allâ&#x20AC;&#x2122;ingresso della contrada. Lei stessa procurò una ceramica ďŹ orentina dipinta a mano riportante una Madonna con Bambino di delicato gusto rinascimentale che fece incastonare in un supporto di legno. La santellina, benchĂŠ timida per dimensione, ma curata e abbellita con ďŹ ori e arbusti, è divenuta nel tempo luogo di riferimento per la preghiera di gruppo, specie nel mese mariano. Purtroppo lâ&#x20AC;&#x2122;inverno santellina,

ormai consunta, non stava piĂš in piedi. Un gruppo di amici ha cosĂŹ deciso di ripristinarla Con lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza e il disegno di Giuseppe Rivadossi, noto artista locale e grande amico di Almarosa, artigiani e volontari locali hanno offerto materiali e lavoro per realizzare e collocare la nuova santella. Lâ&#x20AC;&#x2122; inaugurazione, con autoritĂ , banda e rinfresco, ha dato inizio alla recita del rosario del mese mariano. PiĂš di 250 persone, sulla sede stradale appositamente chiusa, hanno

assistito alla Messa concelebrata dal parroco don Gianluigi Carminati e dai salesiani don Roberto Dal Molin e don Vincenzo Biagini, professore di ďŹ losoďŹ a, che ha redatto le â&#x20AC;&#x153;litanie attualiâ&#x20AC;? riportate sulla stessa santella. Non è mancata neppure una â&#x20AC;&#x153;sorpresa simbolicaâ&#x20AC;? quando si è scoperto a posteriori che la croce di sommità è stata ricavata da un lamierone di recupero, risultato essere una corazza di armi belliche del secondo conďŹ&#x201A;itto mondiale.

 

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;

,QXQDPDSSD O¡LGHQWLWjFRPXQH 1Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇŁÂ&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Dz Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2018;Çł  

1

ella valle della Nestola, sulla strada verso i Sabbioni e il GĂślem, câ&#x20AC;&#x2122;è un faggio enorme, secolare, che poco oggi dice allâ&#x20AC;&#x2122;escursionista ma che potrebbe raccontare secoli di storia e usanze: è il â&#x20AC;&#x153;fò dè le sorccâ&#x20AC;?, il faggio delle sorti. Sotto la sua ombra i malghesi trattavano affari e scambi e si assegnavano i â&#x20AC;&#x153;segĂ boiâ&#x20AC;?, i prati di alta montagna da sfalcio, con lâ&#x20AC;&#x2122;antico sistema delle â&#x20AC;&#x153;boschĂŠteâ&#x20AC;?: legnetti di diversa lunghezza con una parte nascosta nel pugno della mano e con le parti fuori visibili allineate. Chi estraeva il piĂš lungo aveva diritto di scelta. Modo usatissimo nei tempi andati per dirimere questioni incerte: lo adoperavano anche i chierichetti fra di loro per assegnare il turibolo, il ruolo piĂš ambito da tutti nelle funzioni sacre. Il â&#x20AC;&#x153;faggio delle sortiâ&#x20AC;? è un esplicativo esempio dei â&#x20AC;&#x153;beniâ&#x20AC;? verso i quali lâ&#x20AC;&#x2122;Ecomuseo di Valle Trompia vuole

ÇŻÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2122;Â&#x2021;Â&#x201E; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; essere luogo di â&#x20AC;&#x153;custodia e recupero della memoriaâ&#x20AC;? in modo originale e moderno: sul web. Ă&#x2C6; lâ&#x20AC;&#x2122;idea che sta alla base della sua originale mappa tematica, una sorta di â&#x20AC;&#x153;museo virtualeâ&#x20AC;?, che va implementandosi proprio in questi giorni. â&#x20AC;&#x153;Un museo â&#x20AC;&#x201C; spiega Ocildo Stival, tecnico della ComunitĂ montana e anima del progetto â&#x20AC;&#x201C; messo a disposizione della comunitĂ , che faccia sentire i suoi abitanti â&#x20AC;&#x2DC;valtrumpliniâ&#x20AC;&#x2122;, attraverso la riscoperta e la valorizzazione dei â&#x20AC;&#x2DC;beniâ&#x20AC;&#x2122; intesi e riconosciuti non solo come luoghi di oggetti materiali e immateriali, ma

nella loro relazione con soggetti, passato, presente e futuro in una nuova â&#x20AC;&#x2DC;geografia apertaâ&#x20AC;&#x2122;. Il problema vero, infatti, è definire il concetto di â&#x20AC;&#x2DC;beneâ&#x20AC;&#x2122; del territorio diversamente concepito e identificato o ignorato dalle nuove generazioni: ce ne sono tanti oltre a quello descritto (la fonte Gèlè di Sarezzo, Corniolo di Navazze,Valle del Molino). Per questo â&#x20AC;&#x201C; prosegue Ocildo Stival â&#x20AC;&#x201C; si intende ampliare e arricchire la mappa tematica con il contributo e il coinvolgimento attivo dei cittadini: se questo avverrĂ , diventerĂ  il veicolo per lo sviluppo di una sorta di â&#x20AC;&#x2DC;carta dellâ&#x20AC;&#x2122;identitĂ  valtrumplinaâ&#x20AC;&#x2122;, al di lĂ  del campanilismo dei diversi paesiâ&#x20AC;?. Ă&#x2C6; lo stimolante e ambizioso traguardo culturale, unito alla diffusione esterna di una sconosciuta e affascinante immagine del territorio. Un ecomuseo che è nato nel 2009 su iniziativa della ComunitĂ  Montana di Valle Trompia con partner i Co-

Dz 

 Çł

muni triumplini e presidente Paolo Pagani. La mappa è stata presentata nella sede dellâ&#x20AC;&#x2122;Area cultura presso Santa Maria degli Angeli a Gardone Val Trompia, insieme a piccole ma accattivanti brochure su sei sentieri individuati e scelti in base alla forte caratterizzazione tematica: il sentiero i Doni del Bosco di Sarezzo, dei Carbonai di Pezzaze, del Castagneto da frutto di Bovezzo, delle Fasce fitoclimatiche di Gardone Val Trompia, della Valle delle Melle e Molino

di Marmentino, delle Sorgenti e dei lupi di Polaveno. Sentieri che nel progetto in corso saranno oggetto di specifici libretti. Uno è giĂ stato stampato: â&#x20AC;&#x153;Gli usi dellâ&#x20AC;&#x2122;acqua, del bosco e la caccia al lupoâ&#x20AC;? autori Mauro Abati e Ameria Peli. Di prossima uscita altri due: â&#x20AC;&#x153;Le nostre erbe spontaneeâ&#x20AC;? e â&#x20AC;&#x153;La Valle delle Melle e del Molinoâ&#x20AC;?. Per informazioni dettagliate chiamare presso la sede del sistema culturale al numero 030.8337495/496.

Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;

5LWURYDUHO¡HTXLOLEULR PHGLWDQGRHULGHQGR

 

Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x201E; Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;ǤÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;

Lâ&#x20AC;&#x2122;antico adagio â&#x20AC;&#x153;ridi che ti passaâ&#x20AC;? trova corpo in una strana disciplina che da venerdĂŹ 10 giugno sbarcherĂ ufficialmente nel capoluogo valbobbino: si tratta dello â&#x20AC;&#x153;yoga della risataâ&#x20AC;?, un metodo ideato nel 1995 dal medico indiano Madan Kataria e supportato da numerosi studi scientifici. â&#x20AC;&#x153;In sostanza â&#x20AC;&#x201C; dice lo stesso Kataria â&#x20AC;&#x201C; unisce semplici tecniche di respirazione tratte dallâ&#x20AC;&#x2122;antica tradizione yogica (pranayama) ed esercizi giocosi per stimolare il riso e il divertimento. La risata, sia indotta che spontanea, porta benefici a ogni parte di noi: fisica, mentale, emozionale e spirituale. Un modo per vivere la nostra felicitĂ  e diffonderla attorno a noi e che possono praticare tutti, dagli 0 ai 100 anniâ&#x20AC;?. Una serie di incontri condotti dal professor Mauro Turrini e dalla professo-

ressa Mariastefania Facchinetti, teacher e leader certificati dalla Laughter Yoga International del dottor Madan Kataria. â&#x20AC;&#x153;La tecnica â&#x20AC;&#x201C; spiega Turrini â&#x20AC;&#x201C; si basa sul dato scientifico che il corpo non avverte la differenza tra risata stimolata e risata spontanea, ricevendo gli stessi benefici terapeutici. Ridendo aumentiamo le riserve dâ&#x20AC;&#x2122;ossigeno nel corpo e nella mente e produciamo potenti cambiamenti in positivo. Quel che facciamo è coltivare la giocositĂ e la gioia tipiche dei bambiniâ&#x20AC;?. Lâ&#x20AC;&#x2122;appuntamento di presentazione è fissato per venerdĂŹ 10 giugno ore 20.45 presso la sala comunale di via Caselli 5 a Lumezzane Fontana (ingresso con offerta libera). Per informazioni dettagliate visitrare il sito web www. yogadellarisata.it.



Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x153;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x153; Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x2DC;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Č&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Č&#x152;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇŁÂ?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ǤÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; °Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Í&#x161;Í&#x161;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;ͥǤ Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;°

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Ǥ

Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2C6;Â&#x2014;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Ǥ Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x192; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x201D;Â?Â&#x192;ÇĄ Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Ǥ


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x2122;Í&#x;

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192; Si va verso la settima esperienza per â&#x20AC;&#x153;Lo sport incontra la piazzaâ&#x20AC;?, manifestazione promossa dallâ&#x20AC;&#x2122;assessorato allo Sport del Comune di Sarezzo con la collaborazione organizzativa dellâ&#x20AC;&#x2122;Usscs (Unione societĂ sportive Comune di Sarezzo). CosĂŹ, domenica 5 giugno dalle ore 14.30 alle 18.30 piazza Cesare Battisti si trasformerĂ  in un grande impianto sportivo allâ&#x20AC;&#x2122;aria aperta, colorato da vari settori, distribuiti secondo un percorso che permetterĂ  a tutti di

seguire le dimostrazioni e praticare gli sport presenti: judo, karate, full contact, aikido, ginnastica, tiro con lâ&#x20AC;&#x2122;arco, atletica, rugby, pallavolo, basket, tennis, calcio, bocce. â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;evento che organizziamo â&#x20AC;&#x201C; dice il presidente Usscs Claudio Guerini â&#x20AC;&#x201C; non è una kermesse sportiva qualsiasi: in questa giornata la piazza diventa il luogo in cui lo sport vuole incontrare la gente, trasformandosi in un polo dâ&#x20AC;&#x2122;attrazione per tutta la cittadinanza, che può cimentarsi

in prima persona nelle attivitĂ piĂš disparate. Unâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa voluta per dare visibilitĂ  alle realtĂ  sportive locali aderenti alle federazioni o agli enti di promozione sportiva nazionali â&#x20AC;?. Una manifestazione che sarĂ  chiusa dallâ&#x20AC;&#x2122;esibizione della â&#x20AC;&#x153;Ginnastica Azzurraâ&#x20AC;? in tema con la ricorrenza del 150° Anniversario dellâ&#x20AC;&#x2122;UnitĂ  dâ&#x20AC;&#x2122;Italia. Inoltre, i Servizi di comunicazione allestiranno il proprio stand informativo davanti al municipio per la promozione del Comune e del territorio e, in

collaborazione con la biblioteca comunale, bambini, ragazzi e adulti potranno partecipare al â&#x20AC;&#x153;Gioco del 150° Anniversario dellâ&#x20AC;&#x2122;UnitĂ dâ&#x20AC;&#x2122;Italiaâ&#x20AC;?. Durante tutta la giornata sarĂ  in funzione uno stand gastronomico gestito dagli alpini, e per concludere in allegria la giornata, a partire dalle ore 20.30 è stata organizzata dagli â&#x20AC;&#x153;Amici di Gonzalesâ&#x20AC;? una serata musicale con ballo di piazza con protagonista Gino de Gonzales. (a.a.)



Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;

Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;DzÂ&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Çł



        Č?Č&#x17D;

Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;

,O´GROFHLQFDQWR¾ GLXQJUDQWHQRUH  

(

ra il 1884 quando Jules Massenet terminò di comporre quella â&#x20AC;&#x153;Manonâ&#x20AC;? che per tutta la vita fu cavallo di battaglia di Giacinto Prandelli. Era il 2010 quando il tenore lumezzanese se ne andava allâ&#x20AC;&#x2122;etĂ di 96 anni, dopo una lunga carriera trascorsa sui palcoscenici dâ&#x20AC;&#x2122;Italia e del mondo. CosĂŹ, il prossimo 14 giugno (ore 20.45) verrĂ  ricordato in un concerto intitolato â&#x20AC;&#x153;O dolce incantoâ&#x20AC;?, proprio con quelle parole che costituiscono lâ&#x20AC;&#x2122;incipit dellâ&#x20AC;&#x2122;aria del sogno fatto dal personaggio De Grieux nella â&#x20AC;&#x153;Manonâ&#x20AC;? di Massenet, cavallo di battaglia di Prandelli. Palcoscenico dellâ&#x20AC;&#x2122;evento sarĂ  il teatro Odeon di Lumezzane San Sebastiano, con la direzione artistica di Roberta Pedrotti, lâ&#x20AC;&#x2122;esibizione di alcuni interpreti del Concorso CittĂ  di Bologna e la visione di alcuni documenti, testimonianze e dellâ&#x20AC;&#x2122;ultima intervista rilasciata dal famoso tenore valgobbino a Egidio Bonomi e Nino Cappello . â&#x20AC;&#x153;O dolce incanto â&#x20AC;&#x201C; precisa Lucio Facchinetti, assessore alla Cultura del Comune di Lumezzane â&#x20AC;&#x201C; riassume benissimo anche il fascino raffinato del canto che Giacinto Prandelli ha saputo esprimere durante tutta la sua carriera, dallâ&#x20AC;&#x2122;esordio negli anni Quaranta alle interpretazioni con cui ha costellato teatri importanti come il San Carlo di Napoli, la Scala di Milano, la Fenice di Venezia, il Metropolitan di New York e ancora San Francisco, Buenos Aires, Barcellona, Lisbona. Per questo siamo

 

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x153;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â? Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;ÇĄ Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x153;Â&#x2013; davvero orgogliosi di ricordare con la musica questo grande ambasciatore della cultura lumezzanese nel mondoâ&#x20AC;?. Giacinto Prandelli esordĂŹ allâ&#x20AC;&#x2122;Opera di Roma nel 1943 interpretando il ruolo di Alfredo nella â&#x20AC;&#x153;Traviataâ&#x20AC;? di Giuseppe Verdi, arrivando nel 1946 a cantare per il grande maestro Arturo Toscanini la parte di tenore nelle Nona Sinfonia di Beethoven e chiudendo nel 1976 al teatro Grande di

Brescia con il Paolo della â&#x20AC;&#x153;Francesca da Riminiâ&#x20AC;?, tragedia in quattro atti scritta da Tito Ricordi proprio in quel 1914 che vide la luce del futuro tenore Prandelli. Un artista che è stato partner sulla scena di Maria Callas e Renata Tebaldi, esibendosi anche al fianco di Ingrid Bergman per la regia di Roberto Rossellini. Lâ&#x20AC;&#x2122;omaggio alla sua arte e alla sua figura avverrĂ martedĂŹ 14 giugno alle ore 20.45 al teatro Odeon di Lumezzane attraverso la rievocazione del suo repertorio, ma anche portando in quel paese dal quale partĂŹ per diventare uno dei tenori di riferimento della Scala alcuni giovani talenti emergenti destinati a un grande futuro: gli interpreti del concerto proverranno prevalentemente dal Concorso CittĂ  di Bologna, prestigiosa competizione internazionale fondata proprio da una lumezzanese. Saranno presenti Juljia Samsonova (soprano), David Sotgiu (tenore), Riccardo Certi e Daniele Girometti (baritono), Federica Bortoluzzi e Kuniko Kumagai (pianoforte). Una sorta di racconto musicale attraverso il grande repertorio operistico affrontato dalla voce storica di Prandelli, fra musiche di Mozart (Le nozze di Figaro, Don Giovanni), Verdi (La traviata, Aida), Massenet (HĂŠrodiade, Werther), Leoncavallo (Pagliacci), Puccini (Tosca), Giordano (Andrea ChĂŠnier), Liszt (Reminescences de Norma). Per informazioni e prenotazioni mandare unâ&#x20AC;&#x2122;e-mail allâ&#x20AC;&#x2122;indirizzo info@teatro-odeon.it.

Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Âż Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Dz Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?DzÂ?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;dzǥÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Č&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Č&#x152;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2014;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Ǥ DzÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;ÇŽÂ&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŻÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2039;Â? Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;dzǤ Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŁ Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;ǢÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Ǥ DzÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039; â&#x20AC;&#x201C;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǥ Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŽÂ&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŻÂ&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â? Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; DzÂ&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2019;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;ÇŤÂ&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â?Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŤÂ&#x2018;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x192; Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;ǤÂ?Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇŚÂ&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Dz Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;ǤÂ?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;dzǤ

Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;DzÂ&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x203A; Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2022;Â?Â&#x2039;Â&#x2026; Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í?ÇŚÍ&#x161;Í&#x2DC;Í&#x161;Í?ÇĄ Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;°Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D; Č&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Č&#x152;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2026;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;

Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Č&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x153;Í&#x2DC;Í&#x203A;Â?Â&#x203A;Č&#x152;ǤÂ&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ  Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Ǥ


Í&#x2122;Í

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018; Í&#x2122;Í&#x161;Í?Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Dz Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Çł Sono trascorsi 125 anni da quando, il 24 gennaio 1886, lâ&#x20AC;&#x2122;allora ministro Depretis decretava la costruzione in corpo morale di un asilo per lâ&#x20AC;&#x2122;infazia gavardese, però, di fatto giĂ attivato nel 1883. Le scuole materne sono istituzioni ottocentesche e in Italia si diffondono solo dopo lâ&#x20AC;&#x2122;UnitĂ  nazionale, sul modello dellâ&#x20AC;&#x2122;opera di Ferrante Aporti e del sistema educativo di Federico FrĂśebel. Lâ&#x20AC;&#x2122;asilo infantile gavardese è nato e si mantiene vitale nel tempo per la volontĂ 

della comunitĂ locale di investire nel proprio futuro, garantendo particolare assistenza ai bambini piĂš poveri. I bambini frequentanti sono 130 divisi in cinque sezioni e da settembre sarĂ  inglobato in un unico polo anche lâ&#x20AC;&#x2122;asilo nido comunale, frequentato da una cinquantina di bambini dai nove mesi ai tre anni. Nel pomeriggio di sabato 4 giugno, presso la sede della Scuola dellâ&#x20AC;&#x2122;infanzia â&#x20AC;&#x153;Ing. Giovanni Quarenaâ&#x20AC;? si terrĂ  una particolare festa di ďŹ ne anno

per celebrare appunto il 125° di fondazione. In programma, oltre a interventi musicali, esibizione dei bambini e uno spettacolo teatrale, câ&#x20AC;&#x2122;è la presentazione della ristampa riveduta e aggiornata del libro sulla storia dellâ&#x20AC;&#x2122;istituzione, edito in occasione del centenario. Tante sono state le persone che nel tempo hanno contribuito a mantenere attiva lâ&#x20AC;&#x2122;istituzione, su tutte Giovanni Quarena, grande benefattore e primo presidente della scuola, a lui intitolata dopo la sua

morte. Lâ&#x20AC;&#x2122;istituzione si è mantenuta nel tempo fedele al progetto educativo di ispirazione cristiana e, come ricorda il presidente Sergio Franceschetti, è passata â&#x20AC;&#x153;da una visione di asilo a quella di vera agenzia educativa. Una scuola che si rinnova coglie i mutamenti della societĂ , allarga il proprio orizzonte e si apre allâ&#x20AC;&#x2122;esigenza di integrazione di bambini stranieri presenti nella nostra ComunitĂ , una presenza che chiede maggior impegno, ma è anche apertura al nuovoâ&#x20AC;?(e.n.)

  Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;

8QDIRUPD]LRQH OXQJDWXWWRO¡DQQR ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;    

&

on la cerimonia di consegna degli attestati a operatori e professionisti gardesani, si è svolto presso lâ&#x20AC;&#x2122;Istituto professionale alberghiero â&#x20AC;&#x153;Caterina deâ&#x20AC;&#x2122; Mediciâ&#x20AC;? di Gardone Riviera lâ&#x20AC;&#x2122;evento conclusivo dei percorsi di formazione â&#x20AC;&#x153;Desenzano tutto lâ&#x20AC;&#x2122;anno. Mission is possible!â&#x20AC;?. Lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa, organizzata da Laser (societĂ cooperativa accreditata per la formazione e i servizi al lavoro della Regione Lombardia) con il patrocinio del Comune di Desenzano e la collaborazione di Ascom Brescia, rientra nellâ&#x20AC;&#x2122;ambito del programma triennale â&#x20AC;&#x153;Lombardia eccellenteâ&#x20AC;?, per promuovere lâ&#x20AC;&#x2122;eccellenza nello sviluppo del capitale umano ed è parte del progetto â&#x20AC;&#x153;Talent Tree Accademia dellâ&#x20AC;&#x2122;ospitalitĂ â&#x20AC;?, volto a sviluppare la filiera dellâ&#x20AC;&#x2122;ospitalitĂ  e del territorio in unâ&#x20AC;&#x2122;ottica di miglioramento delle competenze proprie degli operatori del settore.

Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2122;Â&#x2021;Â&#x201E;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2030; Temi degli interventi sono stati il recupero della cucina tradizionale e la valorizzazione dei prodotti del territorio, le strategie di marketing plan e lâ&#x20AC;&#x2122;identificazione dei canali pubblicitari piĂš efficaci alla promozione, piani di web marketing, il tutto con lâ&#x20AC;&#x2122;intento di trasferire agli operatori turistici e commerciali di Desenzano e, piĂš in generale a quelli dellâ&#x20AC;&#x2122;area gardesana, competenze specifiche. In particolare, si è puntato alla costruzione, gestione e comunicazione di prodotti turistici, valorizzando qualitĂ , identitĂ  e riconoscibilitĂ  unitaria di un territo-

rio, valorizzando la qualitĂ , lâ&#x20AC;&#x2122;identitĂ  e la riconoscibilitĂ  unitaria di un territorio. Lâ&#x20AC;&#x2122;attivitĂ , iniziata a marzo dello scorso anno, ha coinvolto numerosi partner del territorio in un lavoro approfondito per definire quali risorse umane e competenze possono essere richieste dalla filiera del settore e per unâ&#x20AC;&#x2122;efficace valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti. Lâ&#x20AC;&#x2122;accordo di partnership ha consolidato una collaborazione operativa che rappresenta, secondo la cooperativa Laser, un metodo innovativo di formazione del capitale umano. I livelli di innovazione realizzati dal progetto si sono svolti su due piani differenti, ossia quello che ruota attorno al processo e quello relativo al prodotto. Il primo legato alla modalitĂ  di programmazione, progettazione e realizzazione delle attivitĂ  formative, realizzate attraverso un coinvolgimento dei vari attori del territorio.

    

Il secondo, invece, legato alla qualitĂ dei corsi e alle conoscenze e abilitĂ  sviluppate rispetto alle competenze del â&#x20AC;&#x153;Quadro regionale degli standard professionaliâ&#x20AC;? e rispetto a quelle richieste dal mercato del lavoro. Concluso il suo primo anno, il progetto â&#x20AC;&#x153;Talent Treeâ&#x20AC;? proseguirĂ  verso la costituzione di un soggetto radicato nel sistema locale (accademia dellâ&#x20AC;&#x2122;ospitalitĂ ) capace di intercettare la domanda di competenze tecnico-professionali e farla incontra-

re coi giovani diplomati; un modo attraverso cui si possono costruire azioni formative volte alla specializzazione, alla riqualificazione e allâ&#x20AC;&#x2122;aggiornamento degli operatori dei principali settori coinvolti nella filiera dellâ&#x20AC;&#x2122;ospitalitĂ . Con un occhio rivolto allâ&#x20AC;&#x2122;Expo 2015, questa è sicuramente unâ&#x20AC;&#x2122;opportunitĂ  da cogliere al volo e da sviluppare in sinergia con gli strumenti operativi di cui dispone Regione Lombardia.

Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;

,O´*DWWRSDUGRG¡RUR¾ DLEHQHPHULWLGHOSDHVH



Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ǤÂ? Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;

GiovedĂŹ 2 giugno è ricorsa la festa della Repubblica e lâ&#x20AC;&#x2122;amministrazione comunale gavardese ha messo in programma significativi momenti di incontro per la cittadinanza. Al corteo del mattino, dal municipio allâ&#x20AC;&#x2122;ospedale, con lâ&#x20AC;&#x2122;omaggio al monumento dei caduti è seguito presso la parrocchiale un concerto di gala: unâ&#x20AC;&#x2122;orchestra e un coro hanno eseguito la â&#x20AC;&#x153;Messa di Requiemâ&#x20AC;? e il â&#x20AC;&#x153;coro del Nabuccoâ&#x20AC;? di Verdi. Durante la serata è stata conferita lâ&#x20AC;&#x2122;onorificenza ufficiale del Comune ai benemeriti gavardesi. Tre i â&#x20AC;&#x153;Gattopardo dâ&#x20AC;&#x2122;oroâ&#x20AC;? assegnati: a Maria Ferretti e a Costanza Damiani per la trentennale volontaria assistenza agli ospiti della casa di riposo e ai degenti dellâ&#x20AC;&#x2122;ospedale; a Camillo Flocchini per una vita dedicata alla musica, prima come maestro della banda e poi come

organista in chiesa. Inoltre, è stato assegnato lâ&#x20AC;&#x2122;attestato di civica benemerenza con la medaglia dâ&#x20AC;&#x2122;argento allâ&#x20AC;&#x2122;ordine delle Umili Serve del Signore, fondato dalla gavardese madre Elisa Baldo, per lâ&#x20AC;&#x2122;assistenza amorevole prestata, fin dalla prima metĂ del secolo scorso, presso lâ&#x20AC;&#x2122;ospedale locale e la casa di riposo â&#x20AC;&#x153;La Memoriaâ&#x20AC;?. Con un secondo attestato di benemerenza è stato premiato il giovane calciatore gavardese del Brescia, Marco Zambelli, professionista rispettoso dei valori sportivi e umani, impegnato anche nel sociale. In questo anno di grandi festeggiamenti per lâ&#x20AC;&#x2122;UnitĂ  dâ&#x20AC;&#x2122;Italia queste benemerenze dimostrano come lâ&#x20AC;&#x2122;impegno civile delle persone di piccole comunitĂ  possa contribuire a migliorare il nostro Paese.



Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Í?Í&#x2DC;Îť Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄ Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Í&#x2122;Í?Í&#x2DC;ÎťÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2020;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;ÇŁÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Ǥ Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;ÇĄ Â?Â&#x153;Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;

Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018; Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2122;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻ Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x;Í&#x2DC; Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ǤÂ&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2018; Dz Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;dzǤ


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x2122;ÍĄ

Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Dz Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇłÂ&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;DzÇŻÂ&#x2039;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Çł

Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2013;

Sabato 4 giugno alle ore 16, nellâ&#x20AC;&#x2122;ambito della mostra â&#x20AC;&#x153;Fratelli dâ&#x20AC;&#x2122;Italiaâ&#x20AC;? allestita presso il Polo culturale della Biblioteca Lanfranchi, avverrĂ la premiazione del concorso letterario â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;immagine parlaâ&#x20AC;?, organizzato a livello regionale e nazionale dallâ&#x20AC;&#x2122;associazione culturale culturale palazzolese â&#x20AC;&#x153;Il Maestraleâ&#x20AC;? (www.ilmaestrale.eu), con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comune di Palazzolo sullâ&#x20AC;&#x2122;Oglio. Un concorso

La Giunta ha approvato lâ&#x20AC;&#x2122;avvio del procedimento per una variante parziale al Pgt in vigore dal 9 gennaio 2009 con lâ&#x20AC;&#x2122;aggiornamento del Documento di Piano, del Piano dei Servizi e del Piano delle Regole. Chi volesse, può fare proposte (in carta semplice e triplice copia) entro le ore 12 del 14 giugno presso lâ&#x20AC;&#x2122;Ufficio Urbanistica. Per chiarimenti e informazioni visitare il sito web sito del Comune e lâ&#x20AC;&#x2122;Ufficio Urbanistica, a disposizione negli orari di apertura.

di narrativa giunto alla sua 5ÂŞ edizione e concernente un breve racconto scritto a partire da una fotograďŹ a, che questâ&#x20AC;&#x2122;anno è stata scattata da Emanuele Gardoni. Ad aggiudicarsi il 1° premio Massimiliano Campo di Roma con il racconto â&#x20AC;&#x153;Il muro degli innamoratiâ&#x20AC;?; il 2° è andato invece a Barbara Cannetti di Ferrara con â&#x20AC;&#x153;La promessaâ&#x20AC;? e il 3° ad Arturo Bernava di Chieti con â&#x20AC;&#x153;CosĂŹâ&#x20AC;Śâ&#x20AC;?. Lâ&#x20AC;&#x2122;evento di sabato 4 giugno sarĂ anche lâ&#x20AC;&#x2122;occasione per intitolare

la scuola dâ&#x20AC;&#x2122;arte alla ďŹ gura del â&#x20AC;&#x153;Vecchio Paolâ&#x20AC;? lâ&#x20AC;&#x2122;industriale-artista Paolo Gentile Lanfranchi. Le opere degli allievi dei corsi dâ&#x20AC;&#x2122;arte di Cologne e Palazzolo, che fanno da cornice alla premiazione, saranno nuovamente esposte nella prestigiosa Villa Gnecchi a Cologne, visitabile nei seguenti orari: giovedĂŹ 2 giugno dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19; sabato 4 giugno dalle 16 alle 19; domenica 5 giugno dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

    

Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;

Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;DzÂ&#x2019;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Çł

6WRULDHULFRUGL QHOFXRUHGHO6XGDQ

Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;DzÂ&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Çł Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x153;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Í&#x2122;Ć&#x2026;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;DzÂ&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;dzǥÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Ǥ Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Dz Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;dzǥÂ&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;°Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í Ç¤Í&#x203A;Í&#x2DC; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Ǥ

Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;DzÂ?Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;dzǥÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201D; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;DzÂ&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;    

8

na storia fatta di fede, lacrime, bombe, denunce ma soprattutto dâ&#x20AC;&#x2122;amore. Questa lâ&#x20AC;&#x2122;essenza del servizio missionario che mons. Cesare Mazzolari affida al libro curato dal giornalista di â&#x20AC;&#x153;Avvenireâ&#x20AC;? Lorenzo Fazzini â&#x20AC;&#x153;Un Vangelo per lâ&#x20AC;&#x2122;Africaâ&#x20AC;?. Biografia di una delle testimonianze della Nigrizia di Daniele Comboni, in Italia e non solo. Il libro di 142 pagine edito da Lindau in collaborazione con Cesar Onlus ripercorre con rara luciditĂ e scorrevolezza le tappe fondamenta-

Ǥ

li della vita del vescovo bresciano, ora 74enne. Un intreccio di storia e ricordi in una terra che cerca di rialzare la propria testa grazie alla grande opera di educazione e evangelizzazione operata da monsignor Mazzolari e dai tanti missionari e collaboratori della diocesi di Rumbek, dove risiede dal 1990. Il libro si apre con una breve introduzione sulla storia del Paese e la sua condizione attuale, prima di passare dallâ&#x20AC;&#x2122;Africa a quella Brescia che ha dato i natali a Mazzolari, e al ricordo delle lacrime di suo padre allâ&#x20AC;&#x2122;annuncio di voler diventare

Della Madre di Dio Tre grandi prototipi di icone della Madre di Dio sono attribuiti alla mano dellâ&#x20AC;&#x2122;Evangelista Luca. Secondo la leggenda popolare egli le dipinse quando Maria era ancora in vita. Pur non essendoci fonti attendibili che dimostrino questo, è comunque lâ&#x20AC;&#x2122;unico degli Evangelisti a trasmetterci molti particolari sulla Madre di Dio. Due immagini rappresentano la Madre ed il Bambino GesĂš, e sono conosciute con i nomi di â&#x20AC;&#x153;Odighitriaâ&#x20AC;? e â&#x20AC;&#x153;Eleusaâ&#x20AC;? (Madre di Dio della tenerezza); la terza, senza il Figlio, prende il nome di â&#x20AC;&#x153;Vergine Oranteâ&#x20AC;?. Ai tre prototipi fondamentali, lâ&#x20AC;&#x2122;Ortodossia ne aggiunge un quarto che intitola â&#x20AC;&#x153;Madre di Dio in tronoâ&#x20AC;?. Da questi quattro â&#x20AC;&#x153;tipiâ&#x20AC;? iconograďŹ ci deriveranno in Russia piĂš di 250 temi mariani, indicati con titoli che si rifanno ai luoghi della loro apparizione o ai miracoli riconosciuti. In tutte le raďŹ&#x192;gurazioni sul capo e sulle spalle delle Vergine sono rappresentate tradizionalmente tre stelle, antichissimo simbolo siriaco della triplice perpetua verginitĂ di Maria (prima, durante e dopo il parto), che indicano, nello stesso tempo, il segno della croce e la TrinitĂ . Nelle icone mariane lâ&#x20AC;&#x2122;identiďŹ cazione generale della Madre di Dio è data dallâ&#x20AC;&#x2122;iscrizione greca dei â&#x20AC;&#x153;Sacri Nomiâ&#x20AC;? MP OY (Madre di Dio)

sacerdote. Una vocazione che porta il giovane don Cesare Mazzolari negli Stati Uniti per unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza missionaria di 25 anni con gli afroamericani dei sobborghi piĂš poveri delle grandi metropoli. Da qui il trasferimento in Sudan nel 1981, dove resterĂ oltre trentâ&#x20AC;&#x2122;anni. Parlando della missione e dellâ&#x20AC;&#x2122;essere missionari il â&#x20AC;&#x153;bishopâ&#x20AC;? bresciano spiega: â&#x20AC;&#x153;Bisogna perdere qualcosa per guadagnare. Una regola che vale in campo umano come nella fede. Possiamo progredire solo se rinunciamo al modo in cui noi faremmo le cose, pensando invece che sarĂ  Dio



ad aiutarciâ&#x20AC;?. Ampio spazio è dedicato alla guerra e ai suoi strascichi, cosa che portò in Africa anche Enzo Biagi, col quale nacque una particolare amicizia. Il libro contiene racconti della lunga evangelizzazione e anche molte denunce, come quella su schiavitĂš e tratta di uomini e donne e bambini, oltre alla lotta verso le prevaricazioni delle multinazionali. Lucida e senza compromessi la parte conclusiva â&#x20AC;&#x153;Sguardi sul mondo e sulla Chiesaâ&#x20AC;?, che lascia ampi spazi alla riflessione ed è caratterizzata dalla schiettezza tipica di monsignor Cesare Mazzolari.

Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;Í Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC; Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039; Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018; Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Ǥ

dipinti i Santi Protettori. Lâ&#x20AC;&#x2122;Angelo Custode è sempre presente nelle composizioni delle icone denominate â&#x20AC;&#x153;Icone di Famigliaâ&#x20AC;?.

A CURA DI

Cielo e Terra e sono i rappresentanti del Vecchio Testamento. A volte Dio stesso si manifesta agli uomini prendendo le sembianze di queste Creature, come ci tramanda lâ&#x20AC;&#x2122;Antico Testamento nellâ&#x20AC;&#x2122;episodio delle visita ad Abramo e Sara da parte de tre Messaggeri Divini di identico aspetto. La Chiesa Ortodossa divide in tre gruppi principali la raďŹ&#x192;gurazione angelica: il SeraďŹ no, che con le sue sei ali copre tutto il corpo lasciando visibile solo il volto; il Cherubino con quattro ali e lâ&#x20AC;&#x2122;Angelo con due ali e dallâ&#x20AC;&#x2122;aspetto di un giovane uomo. Solo tre Angeli sono nominati nella Bibbia con il loro nome: Gabriele â&#x20AC;&#x153;Potenza di Dioâ&#x20AC;?, Michele â&#x20AC;&#x153;Chi come Dio?â&#x20AC;? e RaďŹ&#x20AC;aele â&#x20AC;&#x153;Dio dona guarigioneâ&#x20AC;?. Nelle iconostasi gli Angeli sono i guardiani delle Porte, fanno parte della composizione della Deesis e sono presenti in alcune icone delle Feste Liturgiche. Una ďŹ gura di rilievo dellâ&#x20AC;&#x2122;iconograďŹ a russa è rappresentata dallâ&#x20AC;&#x2122;Angelo Custode â&#x20AC;&#x153;Angel Chranitelâ&#x20AC;?, che è venerato nellâ&#x20AC;&#x2122;intimitĂ della famiglia. Degli Angeli... Lâ&#x20AC;&#x2122;Angelo è considerato la Creatura Celeste piĂš vicina allâ&#x20AC;&#x2122;uomo, che lo Gli angeli occupano una posizione importante nelle composizioni accompagna ďŹ no al giorno del trapasso. In Russia, a partire dal XVII iconograďŹ che: sono le Creature incorporee che fanno da ponte fra secolo, è usanza rappresentarlo anche nei bordi delle icone, dove sono

...e dei Santi Le icone di Santi rimandano a Cristo; questa è la ragione per cui in esse troviamo sempre unâ&#x20AC;&#x2122;indicazione della Sua Presenza: una mano di Dio Padre, il Cristo Pantocrator, la TrinitĂ o pergamene con passi del Vangelo. I Santi sono identiďŹ cabili dalle iscrizioni, ma anche dalla ďŹ sionomia; le vesti ed altri attributi, come per esempio la croce dei Martiri, li collocano in una speciďŹ ca categoria. Sono i Patriarchi, Profeti, Apostoli, Vescovi, Padri della Chiesa, Martiri, Santi guerrieri, eremiti, monaci e Sovrani. Lo scopo dellâ&#x20AC;&#x2122;icona di un Santo è quello di essere, per il credente, un esempio da seguire, un monito, una ammonizione, un sostegno o un aiuto. Le icone piĂš antiche raďŹ&#x192;gurano uno, due o tre Santi al massimo. In epoche piĂš tarde troviamo gruppo piĂš numerosi, come nelle â&#x20AC;&#x153;Icone di Famigliaâ&#x20AC;?. In qualche icona il Santo viene rappresentato nel centro della tavola e â&#x20AC;&#x153;incorniciatoâ&#x20AC;? da scene della sua vita. Anche i Santi Protettori hanno una collocazione particolare nellâ&#x20AC;&#x2122;iconograďŹ a; spesso infatti sui bordi delle icone vengono aggiunte le ďŹ gure di uno o piĂš Santi. La scelta non è casuale: i personaggi da raďŹ&#x192;gurare sono i Protettori del destinatario dellâ&#x20AC;&#x2122;opera.

MONTICHIARI (BS)

â&#x20AC;&#x153;Nulla è piĂš bello di Cristo, lâ&#x20AC;&#x2122;unico senza peccatoâ&#x20AC;? (Pavel Florenskij)

â&#x20AC;&#x153;Madre di Dio di Kazanâ&#x20AC;? Russia: Scuola di S. Pietroburgo, metĂ del 1800, cm 31x26,5.

â&#x20AC;&#x153;Cristo dal Volto Severoâ&#x20AC;? Russia: fine del 1700, cm 30,5x24,5.


Í&#x161;Í&#x2DC;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x203A;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;

Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;DzÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Çł Dal 3 (dalle 18) al 5 giugno torna per il 12° anno la rassegna â&#x20AC;&#x153;Dallâ&#x20AC;&#x2122;Olivoâ&#x20AC;Śallâ&#x20AC;&#x2122;Olioâ&#x20AC;?, lâ&#x20AC;&#x2122;appuntamento che Marone, CittĂ dellâ&#x20AC;&#x2122;Olio della Riviera degli Ulivi bresciana, dedica alla valorizzazione dellâ&#x20AC;&#x2122;olio extravergine dâ&#x20AC;&#x2122;oliva italiano Dop Laghi Lombardi con menzione geograďŹ ca aggiuntiva Sebino. Per il 2011, però, la manifestazione assume un respiro piĂš nazionale, grazie al sostegno di Feder Dop Olio, la Federazione

nazionale dei consorzi volontari per la tutela delle Denominazioni di origine protetta degli oli extra vergini di oliva che associa 22 Consorzi di tutela dellâ&#x20AC;&#x2122;olio Dop, la quasi totalitĂ del settore. Ogni serata della tre giorni comincerĂ  con una cena, allestita allâ&#x20AC;&#x2122;interno della Sala polifunzionale del centro civico don Riccardo Benedetti nel parco di Villa Vismara, curata dai ristoratori locali: venerdĂŹ toccherĂ  allâ&#x20AC;&#x2122;agriturismo â&#x20AC;&#x153;El GiardĂŹâ&#x20AC;? di

Marone e domenica al Ristorante â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;Uliveto di Villa Kinzicaâ&#x20AC;? di Sale Marasino. Entrambi i pranzi, invece, saranno a cura del ristorante maronese â&#x20AC;&#x153;Alla Galleriaâ&#x20AC;?. Sabato sera, invece, cena-evento proposta dallo chef Stefano Masanti del ristorante â&#x20AC;&#x153;Il Cantinone di Madesimoâ&#x20AC;? di Sondrio, che vanta una stella Michelin. La giornata del 4, oltre alla presenza degli stand e dei laboratori di degustazione, vedrĂ anche alcuni importanti momenti

istituzionali, che culmineranno alle 20 con lâ&#x20AC;&#x2122;assegnazione dei premi â&#x20AC;&#x153;Olioimpresaâ&#x20AC;?, e â&#x20AC;&#x153;Ercole de Elaâ&#x20AC;?. Ogni serata e il pomeriggio domenicale saranno costellati da momenti di intrattenimento per grandi e piccoli, che termineranno, domenica sera, con il classico ma sempre affascinante spettacolo pirotecnico sul lago, a chiusura della manifestazione. Saranno presenti anche i laboratori di degustazione. Per informazioni e prenotazioni, tel 030/3531950.

    Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;

,UHQHR0D]]RWWL WHVWLPRQHGLIHGH

Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x17D;ÇŻ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2020;Â&#x2039;Í Í&#x2DC; Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;   

/

a Piccola famiglia francescana ricorda il fondatore padre Ireneo Mazzotti nel centenario dellâ&#x20AC;&#x2122;ordinazione sacerdotale. Nel Bresciano sono in programma due giornate: il 4 giugno a Ome la liturgia, alle 17 al cimitero, presieduta da mons. Ruggero Borboni e alle 18 la Santa Messa nella parrocchiale con frate Francesco Metelli; il 5 giugno a Cologne, invece, alle 11 la Santa Messa officiata da frate Francesco Bravi. Il 10 giugno, infine, nel duomo di Milano câ&#x20AC;&#x2122;è la Messa alle 9. Padre Ireneo, originario di Cologne, visse la sua vocazione con grande impegno e responsabilitĂ . Considerava il sacerdozio come un immenso dono, una grazia segnalata, e nei suoi scritti frequentemente ringrazia il Signore per averlo chiamato al ministero sacerdotale. Era il 1929 quando si presentava a padre Ireneo Vincenza Stroppa. Racchiudeva in sĂŠ un grande sogno: â&#x20AC;&#x153;...Vivere una vita

Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Č&#x2039;Í&#x2122;Í Í Í&#x;ÇŚ Í&#x2122;ÍĄÍ&#x;Í&#x17E;Č&#x152;ÇĄÂ&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄ °Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Ă&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; di unione con Dio, in mezzo al mondoâ&#x20AC;?: nasceva cosĂŹ, con lâ&#x20AC;&#x2122;adesione di alcune altre terziarie della FraternitĂ  del convento di S. Gaetano, il primo nucleo di quello che diventerĂ  lâ&#x20AC;&#x2122;Istituto secolare â&#x20AC;&#x153;Piccola famiglia francescanaâ&#x20AC;?, affidato al padre Ireneo Mazzotti, che ne sarĂ  il fondatore. Non è facile descrivere la personalitĂ  semplice e pur complessa di questo sacerdote, che fu strumento umile, operaio pronto e disponibile nelle mani della Provvidenza divina, che fece di lui il Fondatore della Piccola famiglia francescana, un Istituto secolare, che ha celebrato ormai i suoi

80 anni di storia. La vita di padre Ireneo Mazzotti si intreccia meravigliosamente con la nascita e lo sviluppo di questa opera in cui lui riversa tutte le sue attenzioni di padre, ma soprattutto vi instilla la sua profonda fede, il suo grande amore a Dio e ai fratelli, la sua devozione semplice e sincera alla Vergine Madre: una vita vissuta e perseguita con un costante impegno di ascesi, che parte e fonda le sue radici nella spiritualitĂ francescana. Prima che fondatore padre Ireneo è sacerdote nella pienezza del termine. La sua vita fu un duro cammino nella costante ricerca di â&#x20AC;&#x153;farsi santoâ&#x20AC;?. Nel suo esame di coscienza quotidiano, nelle sue meditazioni, registrava e descriveva con sinceritĂ , quelli che considerava i limiti della sua umanitĂ , con una scrupolosa analisi interiore. nel suo diario personale annotava dettagliatamente e nei minimi particolari i propositi e le tappe da raggiungere, gli impegni e le promesse, i piccoli passi, ma anche

 

le sconfitte. Vi si ritrova soprattutto il costante impegno di ricominciare sempre daccapo senza defezioni o rinunce. Possiamo cogliere molti degli aspetti della fisionomia propria di questa nuova opera, dai suoi scritti, dalle sue esortazioni e dalle parole con cui accompagnava i membri nel cammino di formazione, ma soprattutto dalla testimonianza della sua vita, dal suo sentire, dalla sua pietĂ eucaristica e mariana, dalla spiritualitĂ  francescana.

Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;ÇŁ Dz Â&#x2021;Â&#x2022;ĂŽÇĄÂ&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Çł

Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; 

&DYHDXWRUL]]D]LRQL HTXDWWUR&RPXQL

Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x203A;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021; ÇŻ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? DzÂ&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2021;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;ÂżÍ&#x203A;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Ǥ Â?Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;DzÂ&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Č&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x201D;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Č&#x152;Ǥ Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2014; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŁ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÍĄÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;DzÂ&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Ă&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;dzǢÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ͥǤÍ&#x161;Í&#x2DC;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ǢÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x2DC;ǤÍ&#x2122;Í?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;DzÂ&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;dzǤÂ&#x2021;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Í&#x153;Â&#x2021;Í&#x153;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;

Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;ǤÂ&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x2122;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;°Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Ǥ

 

Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;ÇŁ DzÂ&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Í&#x2122;Í&#x153;Çł

Quando le singole voci cadono inascoltate è lâ&#x20AC;&#x2122;unione a fare la forza. CosĂŹ i quattro Comuni di Berlingo, Rovato, Cazzago S. Martino e Travagliato si sono mossi per segnalare abusi e inadempienze degli operatori titolari delle autorizzazioni allâ&#x20AC;&#x2122;attivitĂ estrattiva nel bacino Ateg14. Un malumore diffuso che prosegue da diverso tempo e trova comuni intenti nelle parole del primo cittadino di Berlingo, Dario Ciapetti: â&#x20AC;&#x153;Nel bacino sud dellâ&#x20AC;&#x2122;Ate sono stati conferiti abusivamente oltre 10mila metri cubi di rifiuti tossico-nocivi (in gran parte piombo), poi messi â&#x20AC;&#x2DC;in sicurezzaâ&#x20AC;&#x2122; nel cosiddetto sarcofago tra il 2003 e il 2005, fra lâ&#x20AC;&#x2122;altro dal 2009 non piĂš monitorato (per emissioni in falda) dalla ditta Cave Nord, come previsto negli accordi. Nel 2006 Travagliato notifi-

ca escavazioni abusive e lo stesso fa Cazzago tra il 2007 e il 2009. Inoltre, a seguito di accertamenti vengono avviati procedimenti per stoccaggio abusivo di rifiuti non regolari e di recente la Guardia di finanza sequestra parte del bacino sud per episodi di escavazione e riporto abusivi. Quel che chiediamo è la tutela dei cittadini e lâ&#x20AC;&#x2122;ascolto delle istanze pubbliche, spingendo sulla modifica della legge regionale n. 14 del 1998. Alla Provincia chiediamo la sospensione immediata di tutte le autorizzazioni allâ&#x20AC;&#x2122;escavazione e il riconoscimento del Parco locale di interesse sovracomunale, alla Regione lâ&#x20AC;&#x2122;archiviazione delle domande di discarica nel bacino e alla Magistratura di conoscere in tempi celeri la natura e la quantitĂ del materiale abusivamente conferitoâ&#x20AC;?.


 

   ƒ˜‘…‡†‡Žƒ’ƒ’‘Žƒ……‘ †—”ƒ–‡Ž‡˜‹•‹–‡—ƥ…‹ƒŽ‹†‡Ž͙͚͡͠‡†‡Ž͙͡͡͠



ĘĈĎ Ć

ĆćėĊ ’ƒ’’‘ŽƒŽƒ…………‘ ƒ ƒ˜˜‘…‡†‡ŽŽ ‹•‹–‡—ƥ…‹ƒŽ‹ ˜ ˜ ‡ Ž Ž‡  Ž ‡ – –‡ †—”ƒƒ †‡ŽŽ͙͙͡͡͠ †‡Ž͙͙͚͡͠‡‡†

‘……ƒ•‹‘‡†‡ŽŽƒ„‡ƒ–‹Ƥ…ƒœ‹‘‡ †‹ ‹‘˜ƒ‹ƒ‘Ž‘

ǡ ƒ†‹‘‘…‡’”‡•‡–ƒ—…†’͛ •—ŽŽ‡˜‹•‹–‡„”‡•…‹ƒ‡†‡Ž͙͚͡͠‡†‡Ž͙͡͡͠Ǥ ‹ƒ•…‘Ž–ƒŽƒ˜‘…‡†‡ŽŽǯ‹†‹‡–‹…ƒ„‹Ž‡ƒ’ƒ’‘Žƒ……‘ ‹—†‘…—‡–‘•–‘”‹…‘‡•…Ž—•‹˜‘Ǥ ”‡‘–ƒŽƒ–—ƒ…‘’‹ƒƒŽŽ‘͚͛͘͘͘͜͜͝ ‘•—Ž•‹–‘™™™ǤŽƒ˜‘…‡†‡Ž’‘’‘Ž‘Ǥ‹–


Í&#x161;Í&#x161;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; La comprensione delle icone può risultare spesso difďŹ cile, specie se osservate con lâ&#x20AC;&#x2122;ottica della cultura europea occidentale. Tali rafďŹ gurazioni sacre non possono essere dunque paragonate a quadri: questi, e in genere le rafďŹ gurazioni pittoriche, rappresentano uomini, una realtĂ concreta che si â&#x20AC;&#x153;muoveâ&#x20AC;?, le immagini sono tridimensionali, raccontano ciò che si vede ogni giorno, i temi sono sempre tradotti in linguaggi terrestri. Anche la

pittura impressionistica e lâ&#x20AC;&#x2122;arte astratta sono rappresentazioni di emozioni, di uno stato del poeta che non può essere ďŹ sso o deďŹ nito secondo canoni stabiliti in precedenza. Le icone rappresentano fedelmente ciò che si trova nelle Sacre Scritture, non sono semplici rafďŹ gurazioni, non possono essere giudicate con gli stessi caratteri di un quadro, nĂŠ possono avere lo stesso ruolo di un dipinto. Lâ&#x20AC;&#x2122;icona può essere vista come una ďŹ nestra spirituale

aperta a tutti coloro che sono in grado di coglierne lâ&#x20AC;&#x2122;essenza. Per coglierla con la giusta sfumatura bisogna mettersi nei panni del credente, ed entrare nella convinzione che Dio sia il giudice ed il supremo occhio che osserva e al quale nulla sfugge. Alcuni ritengono pertanto che non sia appropriato deďŹ nire lâ&#x20AC;&#x2122;icona come una semplice rappresentazione artistica. Lâ&#x20AC;&#x2122;icona non è un simbolo, ma esprime mediante un codice simbolico il messaggio di salvezza.

  Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?

8QDORWWHULD SHULOUHVWDXUR ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;°Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;    

)

ondazione Cab, Associazione Amici della chiesa di Santa Maria della CaritĂ e lâ&#x20AC;&#x2122;ente parrocchia della Cattedrale di Brescia, che nei mesi scorsi hanno promosso lâ&#x20AC;&#x2122;avvio degli interventi di recupero e di restauro della chiesa di via dei Musei, hanno lanciato una serie di iniziative per sostenere lâ&#x20AC;&#x2122;importante progetto. Accanto al tradizionale canale delle donazioni, effettuabili tramite il ricorso al conto corrente dellâ&#x20AC;&#x2122;Assocazione amici della chiesa di Santa Maria della CaritĂ  onlus (codice iban: IT 79 K 0350011210000000060594), tramite il sito www.amicidella chiesasmc. it, telefonando allo 0423/705025, e a quello della destinazione del 5xmille alla stessa associazione, câ&#x20AC;&#x2122;è anche la possibilitĂ  di contribuire allâ&#x20AC;&#x2122;importante restauro attraverso lâ&#x20AC;&#x2122;acquisto dei biglietti di una lotteria che avrĂ  termine il prossimo 7 luglio. Due crociere, 10 abbonamenti ad â&#x20AC;&#x153;Avvenireâ&#x20AC;? e altri premi sono a disposizione delle persone che sceglieranno questa

Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í?Â&#x161;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?

forma di sostegno. La chiesa di Santa Maria della CaritĂ , si trova nel cuore del centro storico di Brescia, è un importante luogo di culto della cittĂ . Edificata a seguito del Sacco di Brescia del 1512 e ricostruita un secolo dopo, la chiesa è il monumento piĂš importante dellâ&#x20AC;&#x2122;architettura barocca bresciana. Nata per ospitare le donne bisognose, nel corso dei secoli ha conosciuto ben tre interventi di restauto, sempre sostenuti dal contributo determinante della popolazione. Attualmente lâ&#x20AC;&#x2122;edificio versa in condizioni di progressivo degrado e rischia di subire danni irreversibili allâ&#x20AC;&#x2122;intera struttura. Lâ&#x20AC;&#x2122;avvio del progetto di re-

cupero ha permesso di stabilire che le condizioni di salute della chiesa sono ancora piĂš gravi di quello che si pensava. I muri perimetrali si stanno un poâ&#x20AC;&#x2122; aprendo perchĂŠ la volta, essendo sostenuta da spicchi ottagonali, si comporta proprio come succede con gli spicchi di un frutto quando non sono saldati tra di loro; tendono per il peso ad aprirsi e sugli angoli tra uno spicchio e lâ&#x20AC;&#x2122;altro si aprono delle crepe, che quindi sono strutturali; chiaramente si evidenziano sullâ&#x20AC;&#x2122;affresco, sulla parte cosĂŹ stuccata, investono però la struttura, al punto che ci sono dei passaggi dove si può dallâ&#x20AC;&#x2122;interno uscire allâ&#x20AC;&#x2122;esterno oggi con un bastone. Lâ&#x20AC;&#x2122;importante restauro strutturale è stato cosĂŹ affidato alla direzione dellâ&#x20AC;&#x2122;arch. Frassoni. Gli sforzi messi in campo dalla Fondazione Cab e della realtĂ che si sono fatte carico del recupero deve essere implementato. Di qui lâ&#x20AC;&#x2122;idea delle tante inizitative presentate, non ultima quella della lotteria. Per ulteriori informazioni www.amicidellachiesasmc.it.


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x161;Í&#x203A;

Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021; Il Gruppo artistico bagnolese, il sodalizio nato nel 2005 con lâ&#x20AC;&#x2122;obiettivo di divulgare lâ&#x20AC;&#x2122;arte in ogni sua manifestazione, organizza, con il patrocinio dellâ&#x20AC;&#x2122;assessorato alla Cultura della locale amministrazione comunale un nuovo evento culturale: â&#x20AC;&#x153;Palazzo in mostraâ&#x20AC;? esposizione collettiva di pittura e scultura a tema libero che si compone di un centinaio di opere, realizzate da una trentina di artisti, la maggior parte appartenenti allâ&#x20AC;&#x2122;associazione e da una decina

di scultori. Lâ&#x20AC;&#x2122;evento, inserito nel programma culturale annuale dellâ&#x20AC;&#x2122;associazione e divenuto ormai un momento ďŹ sso nella sua attivitĂ presenta questâ&#x20AC;&#x2122;anno alcune novitĂ , esposte da Fabiano Paterlini, presidente del sodalizio. â&#x20AC;&#x153;Questâ&#x20AC;&#x2122;anno lâ&#x20AC;&#x2122;evento, oltre ad essere una â&#x20AC;&#x153;collettiva del gruppo pittoriâ&#x20AC;? come viene conďŹ denzialmente chiamato, ha al suo interno anche lâ&#x20AC;&#x2122;allestimento di una sezione dedicata alla scultura in cui esibiranno le loro opere artisti

della nostra comunitĂ , ed anche dellâ&#x20AC;&#x2122;intero territorio della provincia bresciana. Con questa iniziativa vogliamo sottolineare lâ&#x20AC;&#x2122;importanza della cultura e le potenzialitĂ  artistico-espressive e le passioni che risiedono nellâ&#x20AC;&#x2122;anima di ogni persona e la volontĂ  dellâ&#x20AC;&#x2122;artista di far conoscere i propri sentimenti per avere un confronto con il pubblicoâ&#x20AC;?. Anche questâ&#x20AC;&#x2122;anno poi, rispettando una tradizione particolarmente apprezzata nelle precedenti

edizioni, sarĂ allestita la mostra â&#x20AC;&#x153;Omaggio ad artisti bagnolesi scomparsiâ&#x20AC;?, che questâ&#x20AC;&#x2122;anno sarĂ  dedicata a Canuto Chizzolini pittore naif che, testimone della Bassa bresciana, con i suoi quadri ha raccontato la campagna bresciana. â&#x20AC;&#x153;Palazzo in mostraâ&#x20AC;?, che sarĂ  allestita a Palazzo Bertazzoli (nella foto) in via XXVI aprile,48 sarĂ  inaugurata sabato 4 giugno alle ore 18 e sarĂ  visitabile sino al 26 giugno, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 dalle 17 alle 19.

    

Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â? Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;° Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Í?Í&#x153;Í&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x153;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192; °Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021; Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Ǥ ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â? Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;ÍĄÂ?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;ÇĄ°Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;DzÂ&#x192; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;dzǥ Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍĄÍ&#x2122;ÇŚÍĄÍ&#x161;Â&#x2020;Â&#x2039;Í&#x161;ÍĄÍ&#x2DC;Â&#x161;Í&#x161;Í&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2026;Â?ÇĄ Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄ°Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ

Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018; Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;

6LUHVWDXUDODQDYDWD GHOODSDUURFFKLDOH Tre anni dopo la conclusione del restauro dellâ&#x20AC;&#x2122;abside, la comunitĂ di Niardo si prepara in questi giorni ad affrontare il restauro dellâ&#x20AC;&#x2122;imponente navata della chiesa parrocchiale, dedicata a S. Maurizio (nella foto). Dopo i numerosi interventi eseguiti negli scorsi anni su iniziativa di don Fausto Murachelli, oggi parroco di Capo di Ponte, il suo successore, don Angelo Corti, ha voluto seguire le orme del suo predecessore. Lâ&#x20AC;&#x2122;incarico allâ&#x20AC;&#x2122;esecuzione dei lavori è stato affidato al restauratore bresciano Leonardo Gatti, che con la sua ĂŠquipe aveva giĂ  sottoposto a certosine cure, oltre allâ&#x20AC;&#x2122;impianto decorativo dellâ&#x20AC;&#x2122;abside, anche i due antichi orologi dipinti sul campanile. Il suo Studio-Laboratorio opererĂ  con autorizzazione della Soprintendenza di Brescia, in stretta collaborazione con lâ&#x20AC;&#x2122;architetto Giacomo Panteghi-

ni, direttore dei lavori. â&#x20AC;&#x153;Stiamo solo aspettando lâ&#x20AC;&#x2122;autorizzazione a unâ&#x20AC;&#x2122;integrazione al progetto giĂ approvato da parte della Soprintendenza, che confidiamo possa arrivare a breve, per poi iniziare il montaggio del grande ponteggio e dare il via ai restauri con la stagione estivaâ&#x20AC;?. Ă&#x2C6; con queste parole che il Parrocco dĂ  conto di questa iniziativa, che ha visto lâ&#x20AC;&#x2122;approvazione da parte della comunitĂ  parrocchiale, molto sensibile a tutti i piani di recupero dei beni storico-artistici del proprio paese. In questi giorni si stanno anche pianificando alcune iniziative di sensibilizzazione per la raccolta di fondi, pubblicizzando i progetti dâ&#x20AC;&#x2122;intervento. Un restauro assolutamente necessario, dato lo stato di grave e avanzato degrado di buona parte degli intonaci delle volte.

PEDANE RISCALDANTI FUNGO E CONO RADIANTI PANNELLO RADIANTE PER BANCO TAPPETO E SOTTO-TAPPETO RISCALDANTI SOTTO-MOQUETTE RISCALDANTE


  Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

/$92&( '(/ 3232/2

    Č&#x2039; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÍ&#x2122;ÍĄÍ&#x153;Í&#x203A;Č&#x152; Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192; Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Ǥ

,/9$1*(/2 '(//$'20(1,&$ )(67$'(//¡$6&(16,21( '$/9$1*(/26(&21'20$77(2 

Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che GesĂš aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. GesĂš si avvicinò e disse loro: â&#x20AC;&#x153;A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, ďŹ no alla ďŹ ne del mondoâ&#x20AC;?.

  Ǥ  Ǥ

$PRUHHQRVWDOJLD  

 

1

on ci sono molti particolari nel racconto di Matteo; nemmeno il nome del monte della Galilea, nemmeno il come sia avvenuto lâ&#x20AC;&#x2122;ultimo distacco. Câ&#x20AC;&#x2122;è solo il necessario: il messaggio, la certezza che quanto è accaduto ha sconvolto una volta per tutte la storia e non solo la vita dei dodici discepoli. Tutto è nelle mani del Risorto e da qui discende la necessitĂ : andare, predicare, battezzare, rendere discepoli tutti i popoli della terra. Il suo potere diventa la missione dei discepoli. In altre parole: quello che si è compiuto giĂ  in GesĂš si deve compiere nella storia attraverso il cammino della Chiesa. Ă&#x2C6; da qui che discende il necessario per la vita della Chiesa e, per quanto essa si incarni in manifestazioni storiche differenti, quello che non cambia è la necessitĂ  di rendere presente Lui che ha giĂ  il potere su tutto. Costringere gli uomini a vedere Lui che non è piĂš disponibile ma che dice

    

 

/¡HVSHULHQ]DGHOODSDWHUQLWj ÂŤO santissimo Padre nostro: creatore, redentore, consolatore e salvatore nostroâ&#x20AC;ŚÂť. Per molto tempo abbiamo vissuto la figliolanza, chiamandola â&#x20AC;&#x153;timor di Dioâ&#x20AC;? ed escludendone la dimensione affettiva. Oggi il rischio è opposto, trasformare Dio nel â&#x20AC;&#x153;paparinoâ&#x20AC;?, nel â&#x20AC;&#x153;Papiâ&#x20AC;?. Ho dei fremiti quando leggo nei Vangeli che GesĂš usò per la prima volta il termine â&#x20AC;&#x153;AbbĂ â&#x20AC;? allâ&#x20AC;&#x2122;orto degli ulivi (Mc 14,36). In quellâ&#x20AC;&#x2122;occasione non ci fu spazio per il sentimentalismo: ci troviamo davanti ad un Dio che tace e che non retrocede dalle sue posizioni, nemmeno nei confronti del Figlio, lâ&#x20AC;&#x2122;Amato. La paternitĂ  di Dio è anche questo e qui ci sarebbe una profonda riflessione su come oggi venga vissuta, nelle nostre famiglie, una paternitĂ  molle, assente o super-

flua. Nella vita di alcuni Santi pregare il Padre nostro è stata unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza trasformante. Maria Egiziaca, prostituta, si reca piena di peccati al Santo Sepolcro. Piange, entra facendosi forza e dal cuore le esce la preghiera del Padre nostro. La conversione la porta a vivere il resto della vita come AmmĂ , eremita nel deserto. Chiara da Rimini, vita dissoluta, vuole entrare nella chiesa francescana di Rimini, trova la porta chiusa. Vi entra da una porta secondaria e piangendo recita il Padre nostro. DiventerĂ  monaca â&#x20AC;&#x153;santa e ribelleâ&#x20AC;? come lâ&#x20AC;&#x2122;apostrofa una recente e bellissima biografia. Santa Margherita da Cortona, dopo una giovinezza leggera, il declino e pregando nella chiesa francescana di Cortona, davanti ad un Crocifisso si sente chia-

mare: â&#x20AC;&#x153;Figlia!â&#x20AC;?. In anni recenti, un amico, Gianfranco, che viveva momenti di prova nella vita, dopo tanti anni si affaccia alla chiesa di San Francesco in Brescia. Entra nel momento in cui si canta il Padre nostro nelle lodi domenicali. Passano le settimane, ripete lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza in un altro orario: ancora il Padre nostro, ma nella celebrazione eucaristica. Si ferma a riflettere: ÂŤPerchĂŠ sempre il Padre nostro?Âť. Nel silenzio dellâ&#x20AC;&#x2122;anima capisce che Dio vuole ricordargli che non è solo ad affrontare le sue prove ma che può confidare in un Padre creatore, consolatore e redentore e tornare a sentirsi figlio. Questa è solo una piccolissima parte di quellâ&#x20AC;&#x2122;abisso sul quale si affacciò San Francesco meditando la prima parola della preghiera: Padre.

di rimanere sempre, fino alla fine del mondo. Costringere gli uomini alla stessa nostalgia, allo stesso bisogno di sentirlo presente pur sapendo di doverlo ancora aspettare. Costringere alla contraddizione della propria inadeguatezza, fragilitĂ , incoerenza come mezzo per comunicare la Sua inspiegabile presenza. Ma soprattutto la nostalgia. Che si sente solo quando chi non è piĂš disponibile è stato amato. La nostalgia nasconde un senso dâ&#x20AC;&#x2122;amore irrisolto e continuato che il tempo non riesce a separare e a cancellare. E pretende che questo amore non sia dimenticato; anzi che sia conosciuto e lasciato vivere, fino alla fine del tempo. Ed è esagerata la nostalgia, cosĂŹ come lâ&#x20AC;&#x2122;amore che lâ&#x20AC;&#x2122;ha generata; e parla, e convince, e avvolge. Si può chiamare testimonianza per creare un filtro razionale; predicazione se le si dĂ  un contenuto strutturato. Ma in fondo è solo quellâ&#x20AC;&#x2122;amore che, dallâ&#x20AC;&#x2122;inizio non

riesce a star fermo e ha bisogno di continuare a dire quel che è accaduto nella bruciante esperienza dellâ&#x20AC;&#x2122;inizio, inspiegabile come lâ&#x20AC;&#x2122;amore di Dio e inadeguato come lâ&#x20AC;&#x2122;amore dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo. Ă&#x2C6; la nostalgia di averLo ancora qui, presente e futuro insieme, in una tensione che si svolge nella storia e che la coinvolge dallâ&#x20AC;&#x2122;inizio alla fine, la pervade cambiandola di segno. Ă&#x2C6; lâ&#x20AC;&#x2122;amore che diventa esperienza di vita nella storia di quelli che hanno il coraggio di credere, di dire e di fare quello che Lui ha comandato. Non un sentimento vago di amore, ma lâ&#x20AC;&#x2122;amore vero che diventa qualcosa di concreto, che costruisce la storia e trasmette lâ&#x20AC;&#x2122;assoluto. Non ci sono parole convincenti al punto da trascrivere questo amore e questa nostalgia. Si impastano con i giorni di chi crede e diventano i giorni di chi attende. Di chi continua ad andare e a credere che Lui è sempre con noi. Fino alla fine del mondo.


Í&#x161;Í&#x17E;

 Í&#x;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;  Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;°Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; â&#x20AC;&#x153;Ă&#x2C6; possibile che lâ&#x20AC;&#x2122;umanitĂ conosca la vera gioia, perchĂŠ lĂ  dove arriva il Vangelo, ďŹ orisce la vita; come un terreno arido che, irrigato dalla pioggia, subito rinverdisceâ&#x20AC;?. Lo ha detto, domenica 29 maggio, Benedetto XVI, prima di recitare il Regina CĂŚli da piazza San Pietro. â&#x20AC;&#x153;Filippo e gli altri discepoli, con la forza dello Spirito Santo, fecero nei villaggi della Palestina ciò che aveva fatto GesĂš: predicarono la Buona Notizia e operarono segni prodigiosiâ&#x20AC;?, ha proseguito il Papa

commentando la prima Lettura della domenica scorsa. â&#x20AC;&#x153;Era il Signore che agiva per mezzo loro â&#x20AC;&#x201C; ha chiarito il PonteďŹ ce â&#x20AC;&#x201C;. Come GesĂš annunciava la venuta del Regno di Dio, cosĂŹ i discepoli annunciarono GesĂš risorto, professando che Egli è il Cristo, il Figlio di Dio, battezzando nel suo nome e scacciando ogni malattia del corpo e dello spiritoâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;E vi fu grande gioia in quella cittĂ â&#x20AC;?. Leggendo questo brano, secondo il Santo Padre, â&#x20AC;&#x153;viene spontaneo pensare alla forza risanatrice del

Vangelo, che nel corso dei secoli ha â&#x20AC;&#x2DC;irrigatoâ&#x20AC;&#x2122;, come ďŹ ume beneďŹ co, tante popolazioni. Alcuni grandi Santi e Sante hanno portato speranza e pace ad intere cittĂ â&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Mentre i potenti di questo mondo cercavano di conquistare nuovi territori per interessi politici ed economici â&#x20AC;&#x201C; ha aggiunto Benedetto XVI â&#x20AC;&#x201C;, i messaggeri di Cristo andavano dappertutto con lo scopo di portare Cristo agli uomini e gli uomini a Cristo, sapendo che solo Lui può dare la vera libertĂ  e la vita

eternaâ&#x20AC;?. Anche oggi â&#x20AC;&#x153;la vocazione della Chiesa è lâ&#x20AC;&#x2122;evangelizzazione: sia verso le popolazioni che non sono state ancora â&#x20AC;&#x2DC;irrigateâ&#x20AC;&#x2122; dallâ&#x20AC;&#x2122;acqua viva del Vangelo; sia verso quelle che, pur avendo antiche radici cristiane, hanno bisogno di nuova linfa per portare nuovi frutti, e riscoprire la bellezza e la gioia della fedeâ&#x20AC;?. Un pensiero quindi al Beato Giovanni Paolo II, che â&#x20AC;&#x153;è stato un grande missionario, come documenta anche una mostra allestita in questo periodo a Roma.

  Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Í&#x2122;Í?Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?

/¡,WDOLDDIILGDWDD0DULD9HUJLQH Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;°Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;   

/

¡assemblea dei Vescovi italiani (Roma, 23-27 maggio) si è conclusa con un gesto di umile e fiduciosa, persino accorata preghiera davanti allâ&#x20AC;&#x2122;icona di Maria, â&#x20AC;&#x153;Salus populi romaniâ&#x20AC;?, nella piĂš antica basilica dedicata in Occidente alla Madre di Dio, Santa Maria

Maggiore. I Vescovi, radunati attorno a Benedetto XVI, hanno voluto â&#x20AC;&#x153;condividere un intenso momento di preghiera con il quale affidare alla protezione materna di Maria, â&#x20AC;&#x2DC;Mater unitatisâ&#x20AC;&#x2122;, lâ&#x20AC;&#x2122;intero popolo italiano, a 150 anni dallâ&#x20AC;&#x2122;unitĂ politica del Paeseâ&#x20AC;?. CosĂŹ, in un breve e intenso messaggio, si è espresso il Papa

che, in questa come in altre frequenti occasioni, ha espresso la sua attenta premura per â&#x20AC;&#x153;questa amata nazioneâ&#x20AC;?, di cui nellâ&#x20AC;&#x2122;assemblea si è parlato con toni preoccupati nellâ&#x20AC;&#x2122;intento di incoraggiare la ripresa di un cammino di sviluppo e di superamento delle difficoltĂ e del disorientamento in cui versa lâ&#x20AC;&#x2122;attuale stagione politica. â&#x20AC;&#x153;Af-

fronte ai grandi e complessi problemi della storia contemporanea, ma è anche messaggio e ammonimento per amministratori, politici e cittadini. Un invito a prendere sul serio la dimensione politica della vita collettiva, a essere sensibili e capaci di rappresentare le istanze sociali, a ricostruire la storia in termini non fa-

Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;°Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄ°Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x192;°Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;

ÇŻ 

fidareâ&#x20AC;? a Maria con il ricorso ad una delle preghiere piĂš popolari quale il Rosario non è un atto di rassegnata attribuzione ad altri delle responsabilitĂ , non è un gesto magico: â&#x20AC;&#x153;La fede non è alienazioneâ&#x20AC;?, quanto una presa di coscienza, piĂš profonda e lucida, della responsabilitĂ  delle persone chiamate a â&#x20AC;&#x153;fare spazio a Dioâ&#x20AC;? nella vita privata e pubblica, e porsi â&#x20AC;&#x153;alla scuola di Mariaâ&#x20AC;?. La Vergine ci invita a â&#x20AC;&#x153;condividere i passi di GesĂšâ&#x20AC;?, camminare sul sentiero da lui indicato, imitando lui che è â&#x20AC;&#x153;la forma dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo, la sua veritĂ  piĂš profonda, la linfa che feconda una storia altrimenti irrimediabilmente compromessaâ&#x20AC;?. La preghiera dei Vescovi con il Papa è invocazione a Dio, richiesta dâ&#x20AC;&#x2122;intercessione di Maria, è confessione di povertĂ  e insufficienza delle risorse umane di

ziosi, a concepire la laicitĂ in modo rispettoso dei diritti dei fedeli e delle comunitĂ  religiose, a riconoscere lâ&#x20AC;&#x2122;importanza della presenza della Chiesa nella storia italiana di questi 150 anni. In una parola ad affrontare la vita politica e sociale sulla base delle categorie della fraternitĂ  e del bene comune. Benedetto XVI ha voluto ricordare a chiare lettere: â&#x20AC;&#x153;A ragione lâ&#x20AC;&#x2122;Italia celebrando i 150 anni di unitĂ  politica può essere orgogliosa della presenza e dellâ&#x20AC;&#x2122;azione della Chiesaâ&#x20AC;? e rivendica il diritto di rappresentare le istanze etiche e di difendere i valori e i diritti fondamentali dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo che sono â&#x20AC;&#x153;previ rispetto a qualsiasi giurisdizione stataleâ&#x20AC;?, in quanto iscritti nella natura stessa della persona umana. La Chiesa cosĂŹ fa la sua politica, nel modo piĂš alto e dignitoso,

   Ǥ 

in ginocchio, con lo sguardo in alto, dando un segnale di umile forza, capace di trasformare il modo e lo stile di operare nella sfera pubblica, allontanandone la corruzione in tutte le sue molteplici forme, anche quella devastante degli speculatori finanziari, e le miserie e meschinità quotidiane. Esplicitamente, mettendosi dalla parte di chi si trova in difficoltà ed è perdente in questo momento, mentre nelle piazze si attivano manifestazioni di protesta, segno di un crescente disagio, Benedetto XVI fa un appello a favore dei disoccupati, dei precari, per costruire insieme una società piÚ giusta, tutelare la vita umana e sostenere gli sforzi della famiglia perchÊ possa dar vita e educare nuove generazioni, persone libere e responsabili, per una società rinnovata.

Ǥ     U

DzÇŻÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;°Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2026;Â&#x2039;Ă&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;°Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Ǥ1Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;dzǤ1Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Í&#x17E;Í&#x203A;Í&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Č&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Č&#x152;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;ÇĄDz°Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;dzǤ Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;ÇĄDzÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;ÂżÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;° Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?dzǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;DzÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â? Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2021;DzÂ?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x192;°Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Ǥ

&DWWROLFLDFRQIURQWRLQSROLWLFD â&#x20AC;&#x153;La presenza dei cattolici nei vari partiti è una scommessa e una chance afďŹ nchĂŠ la politica prenda la piega di un concorso costruttivo e non lacerante, alla ricerca del bene comune e non solo di quello di una parteâ&#x20AC;?. Lo ha detto mons. Mariano Crociata, segretario generale della Cei, nellâ&#x20AC;&#x2122;intervento tenuto lunedĂŹ 30 maggio presso la Camera dei Deputati, in occasione del Convegno â&#x20AC;&#x153;Cattolici e cattolici a confrontoâ&#x20AC;?. Soffermandosi sulla necessi-

tĂ di avviare â&#x20AC;&#x153;una riďŹ&#x201A;essione sul confronto da politici cattolici militanti in diversi schieramentiâ&#x20AC;?, mons. Crociata ha affermato che â&#x20AC;&#x153;la sďŹ da piĂš grande è non farsi fagocitare dalle logiche conďŹ&#x201A;ittuali interpartitiche, ma far agire la logica del confronto costruttivoâ&#x20AC;?. â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;interesse di parte â&#x20AC;&#x201C; ha ammonito il Segretario generale della Cei â&#x20AC;&#x201C; non può oscurare la visione e la ricerca del bene generale: di questo i cattolici in politica devono sentire la pri-

migenia e irriducibile responsabilitĂ , come testimonianza di fede e di una appartenenza ancora piĂš originaria e discriminanteâ&#x20AC;?. In questa prospettiva, per la Cei â&#x20AC;&#x153;le diverse rappresentazioni del bene generale e la ricerca di tutti per un qualche interesse di parte devono trovare una forma di composizione che non cancelli le differenze, ma evolva verso la visione di un bene piĂš grande in cui sia possibile riconoscere lâ&#x20AC;&#x2122;apporto di ciascunoâ&#x20AC;?.


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x161;Í&#x;

Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Sabato 11 giugno si terrĂ in Cattedrale la veglia di Pentecoste â&#x20AC;&#x153;Convocati dallo Spirito Santoâ&#x20AC;?. Ciascuna realtĂ  ecclesiale attua il proprio impegno con lâ&#x20AC;&#x2122;originalitĂ  del suo carisma. Partendo da strade diverse ci si ritrova però insieme ed è lo Spirito Santo che, pur nella diversitĂ  rende accoglienti gli uni verso gli altri e porta allâ&#x20AC;&#x2122;unitĂ  di intenti: concorrere a ediďŹ care la Chiesa e rinnovare lâ&#x20AC;&#x2122;umanitĂ . Câ&#x20AC;&#x2122;è una storia di corresponsabilitĂ  intessuta di rapporti personali,

un dialogo della vita. Lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza di Pentecoste porta a vivere lâ&#x20AC;&#x2122;orizzonte degli Atti degli Apostoli, a rinnovare sempre i legami come nelle prime comunitĂ cristiane. La Commissione spiritualitĂ  di comunione della Consulta dei laici, formata da membri di numerose realtĂ  ecclesiali, si è impegnata a comporre i vari momenti della Veglia. Non ci sarĂ  la celebrazione eucaristica per la concomitanza delle ordinazioni presbiterali nel pomeriggio.

La Veglia, dopo la meditazione sullo Spirito Santo sarĂ arricchita da tre testimonianze di vita scelte fra le numerose che saranno afďŹ sse in Duomo. Lâ&#x20AC;&#x2122;inizio è alle 20,30 e con la seguente scaletta: proclamazione della Parola (Mt. 11,4); intervento di Piero Sebastiano; testimonianze di membri delle aggregazioni laicali; introduzione allâ&#x20AC;&#x2122;adorazione di mons. Gianfranco Mascher; adorazione eucaristica; mandato e benedizione ďŹ nale.

  

 

Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

*LRYDQLEUHVFLDQL WHVWLPRQLD3DOHUPR

Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x203A;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÍĄÍ&#x161;  

,

l 23 maggio del 1992 una bomba posta sotto il manto stradale dellâ&#x20AC;&#x2122;autostrada che collega lâ&#x20AC;&#x2122;aeroporto a Palermo provocava la morte di Giovanni Falcone, di sua moglie, degli uomini della scorta; il 23 maggio di ogni anno Palermo, la Sicilia e lâ&#x20AC;&#x2122;Italia intera si fermano per poter rispondere con la forza della legalitĂ e con il senso di appartenenza alle istituzioni alla brutalitĂ  e alla violenza di quel giorno. Anche questâ&#x20AC;&#x2122;anno lâ&#x20AC;&#x2122;appuntamento si è rinnovato, in un luogo simbolo: lâ&#x20AC;&#x2122;Aula bunker del tribunale di Palermo. Abbiamo avuto la possibilitĂ  di essere parte di questo evento, e per noi è stata unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza, coinvolgente, inaspettata e fortemente educativa. Il ministero dellâ&#x20AC;&#x2122;Istruzione, qualche mese fa, ci ha contattato per chiedere la disponibilitĂ  ad animare lâ&#x20AC;&#x2122;accoglienza di circa 1200 studenti provenienti da tutta Italia che avrebbero raggiunto Palermo su due grosse navi provenienti da Napoli e Civitavecchia. Lâ&#x20AC;&#x2122;entusiasmo dei 23 animatori del nostro oratorio è stato un elemento fondamentale di questa avventura. La giornata di domenica è stata dedicata alla preparazione di 10 laboratori sulla legalitĂ : 10 occasioni di riflessione, di gioco, di attivitĂ  manuale per poter dire che le regole, la legge, il senso di appartenenza a una comunitĂ , lâ&#x20AC;&#x2122;attenzione allâ&#x20AC;&#x2122;altro, sono alcuni mattoni per costruire il bene di tutti. Il lunedĂŹ seguen-

      

ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? te, è stata una grande emozione assistere allo sbarco, una gioia grande accogliere i bambini, una responsabilitĂ bella e coinvolgente accompagnarli al nostro â&#x20AC;&#x153;villaggio della legalitĂ â&#x20AC;?. Non câ&#x20AC;&#x2122;erano solo i ragazzi e gli insegnanti,

ma abbiamo incontrato anche esponenti delle istituzioni. Ci siamo proposti con il nostro stile e per una volta abbiamo assaporato cosa significhi esportare lo â&#x20AC;&#x153;stile oratorioâ&#x20AC;? laddove lâ&#x20AC;&#x2122;oratorio non è una realtĂ molto conosciuta. Ă&#x2C6; unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza che ricorderemo a lungo perchĂŠ ci ha aiutato a cogliere lâ&#x20AC;&#x2122;importanza fondamentale di educarci ed educare alla legalitĂ ; gli animatori dellâ&#x20AC;&#x2122;oratorio hanno sentito che davvero la speranza ha bisogno di comunione di intenti. Un brivido ci ha colto ed emozionato quando il corteo di 10mila giovani si è fermato in un silenzio irreale e profondo per ricorda-

re chi ha speso la sua vita per costruire una societĂ libera, giusta, aperta. Giovanni Falcone ebbe a dire: â&#x20AC;&#x153;La mafia non è affatto invincibile. Ă&#x2C6; un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha avuto un inizio, una sua evoluzione e avrĂ  quindi anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioniâ&#x20AC;?. Siamo contenti di aver contribuito un poco a questo impegno.

Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018; Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í?ÇŁDzÇŻÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;ÇŁ Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;dzǥ

Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í?ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Ǥ Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x17E;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x203A;ÇŁÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Ǥ Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ ÇŁÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ͥǤÍ&#x2122;Í?Ǥ

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;¿ͥǣÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Č&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Č&#x152;Ǥ Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x2122;Í&#x2122;ÇŁÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ͥǢÂ&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x17E;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;Í&#x161;ÇŁÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;ÇŁÂ&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x;Ǥ

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x2122;Í&#x17E;ÇŁÂ?Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Ǥ Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC; Č&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Č&#x152;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x2122;ÍĄ Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018;

Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Í&#x161;Í?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Í&#x161;Í&#x17E;ÇŁÂ&#x2021;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x161;Í&#x17E;ÇŁ Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x2020;Â&#x2018;Â? Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Ǥ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;Í ÇŁÂ&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Č&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â?Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Č&#x152;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x161;ÍĄÇŁÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Ǥ

Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;ÇĄÂ&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Ǥ



       

9HUVRLO6LQRGR´&RPXQLRQHGLFRPXQLWjÂľ Una seduta quasi interamente dedicata ad approfondire le ragioni su cui costruire il percorso dellâ&#x20AC;&#x2122;annunciato Sinodo diocesano sulle unitĂ pastorali. Ha voluto impostare cosĂŹ il vescovo Luciano Monari lâ&#x20AC;&#x2122;incontro dellâ&#x20AC;&#x2122;ultimo Consiglio presbiterale dellâ&#x20AC;&#x2122;anno pastorale 2010-2011, tenutosi lo scorso 18 maggio presso il Centro pastorale. â&#x20AC;&#x153;Desidero che il cammino che faremo â&#x20AC;&#x201C; ha detto Monari â&#x20AC;&#x201C; faccia crescere in noi unâ&#x20AC;&#x2122;autentica mentalitĂ  sinodale,

che si deve compiere con pazienza e che avviene anche attraverso la conversione. Riguarda la crescita del pensiero e lâ&#x20AC;&#x2122;ascolto dello Spirito che parla alla nostra Chiesaâ&#x20AC;?. Un cammino, quello verso il Sinodo, che giĂ da alcune settimane vede allâ&#x20AC;&#x2122;opera una Commissione antepreparatoria con il compito di elaborare uno strumento per la riďŹ&#x201A;essione e la consultazione e le tappe dellâ&#x20AC;&#x2122;anno sinodale. Alcune obiezioni sostanzia-

li ne hanno rallentato la deďŹ nizione, per questo il Vescovo ha ritenuto che vi debba essere sempre â&#x20AC;&#x153;unâ&#x20AC;&#x2122;unanimitĂ moraleâ&#x20AC;? intorno a temi cosĂŹ importanti per giungere a conclusioni condivise e non calate dallâ&#x20AC;&#x2122;alto. Le prime tappe riguarderanno lâ&#x20AC;&#x2122;AgorĂ  in cui sarĂ  diffuso lo strumento di riďŹ&#x201A;essione e che vivrĂ  la settimana â&#x20AC;&#x153;Chiesa nella cittĂ â&#x20AC;? dal 13 al 18 settembre 2011. Sabato 17 settembre in Cattedrale è prevista la messa di apertura dellâ&#x20AC;&#x2122;anno sinoda-

le, mentre il Sinodo sarĂ nellâ&#x20AC;&#x2122;autunno 2012. Il Consiglio ha successivamente proceduto a eleggere un consigliere (don Marco Mori) e un revisore (mons. Giuliano Nava) della Fondazione Opera diocesana S. Francesco di Sales per il quinquennio 2011-2016. Nel pomeriggio, poi, sono stati illustrati il bilancio dellâ&#x20AC;&#x2122;ente diocesi e delle parrocchie. Al termine la comunicazione del Vicario generale circa la celebrazione delle cresime.


Í&#x161;Í

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;

GiovedĂŹ 2 giugno Ore 18.30 â&#x20AC;&#x201C; Brescia â&#x20AC;&#x201C; Incontro con il Prefetto. VenerdĂŹ 3 giugno Ore 18 â&#x20AC;&#x201C; Brescia â&#x20AC;&#x201C; S. Messa presso la comunitĂ delle Clarisse Cappuccine di via Arimanno per il 40Ć&#x201C; del ritorno a Brescia. Ore 20 â&#x20AC;&#x201C; Brescia â&#x20AC;&#x201C; Partecipa allâ&#x20AC;&#x2122;assemblea della Cdal presso il

Centro pastorale Paolo VI. Sabato 4 giugno Ore 9.30 â&#x20AC;&#x201C; Brescia â&#x20AC;&#x201C; Partecipa al Consiglio pastorale diocesano. Ore 17.30 â&#x20AC;&#x201C; Siviano di Montisola â&#x20AC;&#x201C; Cresime. Domenica 5 giugno Ore 10.30 â&#x20AC;&#x201C; Brescia â&#x20AC;&#x201C; S. Messa in occasione della festa dei popoli alla Stocchetta.

Ore 15.30 â&#x20AC;&#x201C; Brescia â&#x20AC;&#x201C; Professione perpetua in San Lorenzo di suor Patrizia Confalonieri delle Ancelle. Ore 18 â&#x20AC;&#x201C; Calcinatello â&#x20AC;&#x201C; S. Messa e inaugurazione dellâ&#x20AC;&#x2122;oratorio. Dal 6 allâ&#x20AC;&#x2122;11 giugno il Vescovo predica gli esercizi spirituali agli ordinandi presbiteri.

   Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;

/¡DQQXQFLR QHOO¡HUD GLJLWDOH Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;  

'

omenica 5 giugno la Chiesa celebra la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Per lâ&#x20AC;&#x2122;occasione Benedetto XVI ha diffuso un messaggio che ha come titolo â&#x20AC;&#x153;VeritĂ , annuncio e autenticitĂ  di vita nellâ&#x20AC;&#x2122;era digitaleâ&#x20AC;?. Viene spesso ricordato, che siamo di fronte a una vasta trasformazione culturale. Come la rivoluzione industriale produsse un profondo cambiamento nella societĂ  attraverso le novitĂ  introdotte nel ciclo produttivo e nella vita dei lavoratori, cosĂŹ oggi la profonda trasformazione in atto nel campo delle comunicazioni

Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039; Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; guida il flusso di grandi mutamenti culturali e sociali. Le nuove tecnologie non stanno cambiando solo il modo di comunicare, ma la comunicazione in se stessa, per cui si può affermare che si è di fronte a una vasta trasformazione culturale. Con tale modo di diffondere informazioni e conoscenze, sta nascendo un nuovo modo di apprendere e di pensare, con inedite opportunitĂ di stabilire relazioni e di costruire comunione. Le possibilitĂ  offerte dai nuovi mezzi impongono in modo sempre piĂš pressante una seria riflessione sul senso della comunicazione nellâ&#x20AC;&#x2122;era digitale. Come ogni altro frutto dellâ&#x20AC;&#x2122;ingegno umano, le nuove tecnologie della comunicazione chiedono di essere poste

 

  

al servizio del bene integrale della persona e dellâ&#x20AC;&#x2122;umanitĂ intera. Se usate saggiamente, esse possono contribuire a soddisfare il desiderio di senso, di veritĂ  e di unitĂ  che rimane lâ&#x20AC;&#x2122;aspirazione piĂš profonda dellâ&#x20AC;&#x2122;essere umano. Esiste uno stile cristiano di presenza anche nel mondo digitale: esso si concretizza in una forma di comunicazione onesta e aperta, responsabile e rispettosa dellâ&#x20AC;&#x2122;altro. Comunicare il Vangelo attraverso i nuovi media significa non solo inserire contenuti dichiaratamente religiosi sulle piattaforme dei diversi mezzi, ma anche testimoniare con coerenza, nel proprio profilo digitale e nel modo di comunicare, scelte, preferenze, giudizi che siano profondamente coerenti con il Vangelo, anche quando di esso non si parla in forma esplicita. Del resto, anche nel mondo digitale non vi può essere annuncio di un messaggio senza una coerente testimonianza da parte di chi annuncia. Il Papa sottolinea: â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;impegno per una testimonianza al Vangelo nellâ&#x20AC;&#x2122;era digitale richiede a tutti di essere particolarmente attenti agli aspetti di questo messaggio che possono sfidare alcune delle logiche tipiche del web. Anzitutto dobbiamo essere consapevoli che la veritĂ  che cerchiamo di condividere non trae il suo valore dalla sua â&#x20AC;&#x153;popolaritĂ â&#x20AC;? o dalla quantitĂ  di attenzione che riceve. Dobbiamo farla conoscere nella sua integritĂ , piuttosto che cercare di renderla accettabile, magari â&#x20AC;&#x153;annacquandolaâ&#x20AC;?. Deve diventare alimento quotidiano e non attrazione di un momento. La veritĂ  del Vangelo non è qualcosa che possa essere oggetto di consumo, o di fruizione superficiale, ma è un dono che chiede una libera risposta. Essa, pur proclamata nello spazio virtuale della

rete, esige sempre di incarnarsi nel mondo reale e in rapporto ai volti concreti dei fratelli e delle sorelle con cui condividiamo la vita quotidiana. Per questo rimangono sempre fondamentali le relazioni umane dirette nella trasmissione della fede!â&#x20AC;? I credenti, testimoniando le loro piĂš profonde convinzioni, offrono un prezioso contributo affinchĂŠ il web non diventi uno strumento che riduce le persone a categorie, che cerca di manipolarle emotivamente o che permette a chi è potente di monopolizzare le opinioni altrui. Al contrario, i credenti incoraggiano tutti a mantenere vi-

ve le eterne domande dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo, che testimoniano il suo desiderio di trascendenza e la nostalgia per forme di vita autentica, degna di essere vissuta. â&#x20AC;&#x153;La veritĂ che è Cristo â&#x20AC;&#x201C; mette in risalto ancora Benedetto XVI â&#x20AC;&#x201C; in ultima analisi, è la risposta piena e autentica a quel desiderio umano di relazione, di comunione e di senso che emerge anche nella partecipazione massiccia ai vari social network. (...) Ă&#x2C6; proprio questa tensione spirituale propriamente umana che sta dietro la nostra sete di veritĂ  e di comunione e che ci spinge a comunicare con integritĂ  e onestĂ â&#x20AC;?.

Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;ǤÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2039;

Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;ÂżÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;° Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2014;Â? Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;

ǤÂ&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018; DzÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;ÇłČ&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Č&#x152;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x192;ÇŚ Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;ĂŽÂ&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;ǤÂ&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;DzÂ&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;dzǥÂ?Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;ǤÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;DzÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;ǤDz Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;

Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â? Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;â&#x20AC;&#x201C;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;dzǤÂ&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŁDzÂ&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x160;Â&#x2018; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2122;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â? °Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;ǢÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄ°Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Ǥ Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x17E;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Í&#x2122;ÍĄÍ Í&#x153;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;dzǤ Â&#x2014;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â?ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

ǢÂ&#x2014;Â?Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŁÂ&#x192;DzÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;dzǤČ&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Č&#x152;


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;

Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2021;

Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;

Lâ&#x20AC;&#x2122;assemblea generale della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali è convocata venerdĂŹ 3 giugno alle ore 20 presso il Centro pastorale Paolo VI con il seguente ordine del giorno: intervento del vescovo mons. Luciano Monari; presentazione del lavoro svolto nel triennio; elezioni per il rinnovo delle cariche sociali (comitato dei presidenti e segretario generale); indicazione delle linee di indirizzo 2011-2012; varie ed eventuali.

La cancelleria comunica i provvedimenti della settimana: Il rev.do sac. Daniele Mombelli è stato nominato insegnante di Diritto canonico nello Studio teologico Paolo VI, presso il Seminario diocesano, per il prossimo anno 2011-2012, in sostituzione del rev.do sac. prof. Giulio Sembeni. Il rev.do sac. Giuseppe SteďŹ ni, giĂ vicario parrocchiale di S.M. Assunta in Palazzolo S.O., è stato nominato parroco di Cividate Camuno e Malegno.

Domenica 5 giugno, alle ore 15.30 nella chiesa di San Lorenzo in cittĂ , farĂ  la professione religiosa perpetua nella congregazione delle Ancelle della caritĂ , suor Patrizia Confalonieri (nella foto). Alla vigilia dellâ&#x20AC;&#x2122;evento suor Patrizia vuole condividere con noi i suoi pensieri scrivendo: â&#x20AC;&#x153;Desidero comunicare la gioia di questa grazia che il Signore dona a me e alla sua Chiesa. Frutto di un discernimento vocazionale e un itinerario formativo allâ&#x20AC;&#x2122;interno di unâ&#x20AC;&#x2122;esperienza comunitaria

Í&#x161;ÍĄ

nella famiglia delle Ancelle della CaritĂ . Figlia di S. Maria CrociďŹ ssa Di Rosa, nostra Fondatrice, sono Ancella a servizio del regno secondo una peculiare intuizione: la caritĂ  di GesĂš, contemplata nella Croce, adorata nellâ&#x20AC;&#x2122;eucaristia, imitata nel servizio del prossimo, particolarmente nella persona degli ammalati, dei poveri, dei piccoli riconoscendo che proprio in costoro GesĂš predilige dimorare. Innalzo la mia preghiera di lode in comunione con tutti voiâ&#x20AC;?.

Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;ÍĄÍ&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

/DSURPR]LRQH GHOO¡XPDQHVLPR    

)

ilippo non è una matricola, nĂŠ un professore, però è inserito in una scuola che non conosce eguali: la scuola del Vangelo. Questo apostolo è stato protagonista, insieme a piĂš di 6000 fedeli, dei festeggiamenti per i 90 anni dellâ&#x20AC;&#x2122;UniversitĂ cattolica del Sacro Cuore, svoltisi a Roma lo scorso il 21 maggio e culminati nella celebrazione eucaristica presieduta dal card. Dionigi Tettamanzi nella Basilica di San Pietro, seguita dallâ&#x20AC;&#x2122;udienza papale con Benedetto XVI. Tra i presenti anche unâ&#x20AC;&#x2122;importante delegazione di studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo della sede bresciana dellâ&#x20AC;&#x2122;universitĂ . Nel Vangelo proclamato durante la Santa Messa (Gv 14, 7-14), lâ&#x20AC;&#x2122;apostolo Filippo si rivolge a GesĂš dicendo: â&#x20AC;&#x153;Signore, mostraci il Padre e ci bastaâ&#x20AC;?. In questa frase si riassume il senso della missione intrapresa da padre Agostino Gemelli 90 anni fa quando, sotto lâ&#x20AC;&#x2122;egida dellâ&#x20AC;&#x2122;Istituto di studi superiori â&#x20AC;&#x153;Giuseppe Tonioloâ&#x20AC;?, fu fondato quello che sarebbe poi diventato il piĂš importante ateneo dei cattolici italiani. Il desiderio di conoscere ha da sempre caratterizzato la vocazione dellâ&#x20AC;&#x2122;uni-

versitĂ ; molteplici sono i sentieri di un sapere sempre piĂš vasto che si incontrano nellâ&#x20AC;&#x2122;unico sentiero principale, GesĂš, che è via, veritĂ  e vita. Al termine della celebrazione, mons. Sergio Lanza, assistente generale dellâ&#x20AC;&#x2122;UniversitĂ  cattolica, ha esortato tutti a â&#x20AC;&#x153;videre Petrumâ&#x20AC;? per trovare la strada giusta da percorrere, avviando allâ&#x20AC;&#x2122;incontro con il successore di Pietro

stato inoltre ribadito lâ&#x20AC;&#x2122;intendimento comune di rinsaldare lâ&#x20AC;&#x2122;amicizia tra fede e ragione sullo sfondo di unâ&#x20AC;&#x2122;antropologia cristiana. In un clima di rapide trasformazioni â&#x20AC;&#x201C; ha precisato il Papa â&#x20AC;&#x201C; la societĂ tende a relegare la religione ad aspetti opinabili. Per evitare effetti pesanti, bisogna che lâ&#x20AC;&#x2122;UniversitĂ  cattolica consolidi le ragioni per cui è nata, promuovendo un umane-

1Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? in Aula Paolo VI dove il Papa è stato accolto con incontenibile entusiasmo. Il rettore magnifico dellâ&#x20AC;&#x2122;UniversitĂ cattolica, prof. Lorenzo Ornaghi, ha riconfermato la missione originaria dellâ&#x20AC;&#x2122;attivitĂ  accademica dellâ&#x20AC;&#x2122;ateneo, volta ad â&#x20AC;&#x153;agire nel cuore della realtĂ â&#x20AC;? â&#x20AC;&#x201C; come disse il fondatore padre Gemelli â&#x20AC;&#x201C; perchĂŠ ciascuno sia protagonista nella ricerca della veritĂ  e nellâ&#x20AC;&#x2122;incontro con lâ&#x20AC;&#x2122;amore di Cristo; è

simo autentico. La questione dellâ&#x20AC;&#x2122;Assoluto non è avulsa dalla realtĂ , ma è fondamentale per entrarvi; lâ&#x20AC;&#x2122;audacia nella ricerca e la pazienza nella comprensione sono indispensabili per una sinergia tra fede e cultura. Il vertice della conoscenza di Dio si concretizza nella caritas; solo praticando lâ&#x20AC;&#x2122;amore si può conoscere Dio, quindi lâ&#x20AC;&#x2122;UniversitĂ  deve testimoniare la caritĂ .

Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;

Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;ǤÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Č&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;°Â&#x17D;ÇŻÂ?Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Č&#x152;Ǥ1Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇŚ Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;ÇŻ Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŁ Dz Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;dzǤ Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇŁÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x2122;Í?Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x2122;Í Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;°Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x;Â&#x17D;Â&#x2014;ÇŚ Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ǢÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;ÍĄÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;°Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D; Í&#x;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;Í&#x153;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í&#x;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;ǤÍ&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;

Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201D;ÇŚ Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Ǥ Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Í&#x2122;ÍĄÂ&#x192;Â&#x2039;Í&#x203A;Í&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2122;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;° Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;ÇŁÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â?ÇŚ Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;ǤÂ&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Č&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Č&#x152;Ǥ Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;ÍĄÂ&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x2122;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2020;Â&#x192;ǤÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?ÇŚ Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Ǥ Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2014;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Í&#x2DC;Í&#x203A;Í&#x2DC;Č&#x20AC;Í&#x161;ÍĄÍ&#x;Í?Í&#x203A;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;ǤÂ&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;ĚťÂ&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Í&#x203A;Í&#x153;ÍĄÍ&#x161;Í&#x203A;Í Í&#x2DC;Í&#x161;Í&#x153;Í&#x203A;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x17D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ĚťÂ&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

   

 ÇĄ  ÇŻ   

Â&#x192;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2018;

6XOODVDSLHQ]D LQWHPSLGLIILFLOL â&#x20AC;&#x153;Dammi la sapienza che siede accanto a te in trono, perchĂŠ io sono incapace di comprendere la giustizia e le leggi. Se qualcuno fra gli uomini fosse perfetto, privo della sapienza che viene da te, sarebbe stimato un nullaâ&#x20AC;? (Sap 9,4-6). Sono alcune delle parole della preghiera del re Salomone, che chiede a Dio il dono della â&#x20AC;&#x2DC;sapienzaâ&#x20AC;&#x2122; per essere in grado di governare, con rettitudine, il suo popolo. Il testo attribuisce alla sapienza un valore inestimabile: analogo a quello che San Paolo assegna allâ&#x20AC;&#x2122;agape nel suo celebre â&#x20AC;&#x153;inno alla caritĂ â&#x20AC;? (1Cor 13,1-3). Ma cosâ&#x20AC;&#x2122;è la sapienza invocata da Salomone? Chi è â&#x20AC;&#x2DC;il sapienteâ&#x20AC;&#x2122;, â&#x20AC;&#x2DC;il saggioâ&#x20AC;&#x2122;, secondo la Scrittura? Lâ&#x20AC;&#x2122;interesse attorno a questi interrogativi si fa ancora piĂš vivo se il tema viene declinato in rapporto al nostro tempo. Il bisogno di â&#x20AC;&#x2DC;sapienzaâ&#x20AC;&#x2122; e di â&#x20AC;&#x2DC;saggiâ&#x20AC;&#x2122; pare proporzionale alla percezione di avere smarrito alcune coordinate fondamentali del vivere comune. Anche il vescovo Luciano, nel corso degli ultimi esercizi spirituali allâ&#x20AC;&#x2122;Eremo di Montecastello, ha proposto una meditazione su questo tema: â&#x20AC;&#x153;La sapienza è lâ&#x20AC;&#x2122;arte di vivere â&#x2C6;&#x2019; ha ricordato ai sacerdoti presenti â&#x2C6;&#x2019; è quella capacitĂ  che progressivamente lâ&#x20AC;&#x2122;uomo deve assumere di orientare correttamente la vita, le decisioni e i comportamentiâ&#x20AC;?. Il prossimo Convegno biblico diocesano, che si terrĂ  domenica 19 giugno presso il complesso San Cristo dei Missionari Saveriani, intende offrire unâ&#x20AC;&#x2122;occasione per riflettere su questa tematica, che occupa un posto non trascurabile nella Scrittura. Il titolo del Convegno è: â&#x20AC;&#x153;La

sapienza in tempi difficiliâ&#x20AC;?. Sono previsti due interventi. Nel primo Paola Bignardi accosterĂ il tema in rapporto a una lettura kairologica del contesto culturale contemporaneo. Nel secondo don Flavio Dalla Vecchia si collocherĂ  in una prospettiva piĂš marcatamente biblica. Per ulteriori informazioni fare riferimento al sito della diocesi di Brescia o allâ&#x20AC;&#x2122;Ufficio catechistico diocesano (tel. 0303722245).

Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; °Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;


Í&#x203A;Í&#x2DC;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Ă&#x2013; Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;

Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â? Â&#x2039;Â&#x2022;Â?Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;

Famiglie in festa, gite scolastiche organizzate per venirci apposta, amici che tornano e nuovi amici che imparano a conoscerloâ&#x20AC;Ś Seridò, questâ&#x20AC;&#x2122;anno ha spento la sua quindicesima candelina fra i sorrisi e la gioia di tantissimi bambini e visitatori (125mila presenze). Grande sorpresa e soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per la frequenza allo spazio nidi dedicato ai piccoli da zero a tre anni, felicemente organizzato dalle educatrici e coordinatrici



delle scuole. Seridò non è solo un gioco, è anche partecipazione, coinvolgimento e impegno. Grazie agli oltre 1.900 animatori volontari tra tirocinanti di scuole superiori dellâ&#x20AC;&#x2122;ambito pedagogico e sociale e i gruppi scout è stato possibile anche questâ&#x20AC;&#x2122;anno migliorare ulteriormente la gestione dei 119 spazi gioco, rilevando tra i genitori un riscontro di totale gradimento. Essere stati animatori a Seridò signiďŹ ca far parte di una grande famiglia, e Mattia e Emanuela ancora in abito bianco,

freschi sposi da poche ore, sono tornati questâ&#x20AC;&#x2122;anno a Seridò dove alcuni anni fa si erano conosciuti come animatori. La manifestazione promossa dallâ&#x20AC;&#x2122;Adasm per la prima volta non chiude del tutto, ma dĂ appuntamento ai suoi amici sulla pagina ufďŹ ciale di Facebook o sul sito www.serido.it per ricevere i commenti attraverso un breve questionario online che aiuterĂ  gli organizzatori a progettare la sedicesima edizione.



Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â?ÇĄ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;DzÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Ǥ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Ǥ Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻ Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2DC;ÇŚÍ&#x161;Í&#x2DC;Í&#x161;Í&#x2DC;ÇĄ DzÂ&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;dzǤ DzÂ&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇłÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄDzÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;°Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;dzǤÂ&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ǤÂ?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;

Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â?ÇĄÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Í&#x161;Í&#x17E;Í&#x203A;Â&#x192;Í&#x161;Í&#x17E;Í? Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x192;Í&#x161;Í&#x203A;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄ Í&#x161;ǤÍ?Í&#x2DC;Í&#x2DC;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Í&#x2122;Í Í&#x17E;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Í&#x;ÍĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021; Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Í&#x2122;Í?Í&#x203A;Í&#x17E;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Ǥ Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2014;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;

Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Č&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Č&#x152;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Ǥ Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;° Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Č&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2022;Â? Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Č&#x152;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Í?Í&#x203A;ÎŹÇĄÂ&#x2014;Â?Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â? Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ

Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

6HQRQFLIRVVHODPLDVFXROD    

/

D situazione economica in cui si trovano le scuole materne autonome si è ormai fatta insostenibile: per lâ&#x20AC;&#x2122;anno 2011 sono stati tagliati 287 milioni di euro (sui 539 milioni destinati, pari al 53%!). Ciò significa che mediamente le scuole incasseranno per ogni bambino 243 euro netti contro i 512 dello scorso anno. Fra le altre cause di preoccupazione: il buio completo, nonostante tutti gli sforzi fatti dalla Fism, su quando le scuole potranno cominciare a disporre dei fondi rimasti; le grosse criticitĂ e le difficoltĂ  crescenti della Regione Lombardia e dei Comuni a mantenere un sostegno economico adeguato; le forti difficoltĂ  nel rinnovo del Contratto di lavoro per il personale, per la oggettiva mancanza di garanzie economiche. Le scuole dellâ&#x20AC;&#x2122;infanzia associate allâ&#x20AC;&#x2122;Adasm-Fism sono scuole pubbliche e, insieme alle scuole dellâ&#x20AC;&#x2122;infan-

Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2014;Â? Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021; zia statali, costituiscono il sistema scolastico nazionale. Pur assolvendo allo stesso compito, le scuole AdasmFism costano allo Stato 10 volte di meno. Per ogni bimbo che frequenta una scuola materna autonoma lo Stato, fino ad oggi, erogava 512 euro annui mentre per ogni bimbo che frequenta una scuola statale spende 6.112 euro annui. Ă&#x2C6; giusto investire 6.112 euro per ogni bambino della scuola statale. Ă&#x2C6; sbagliato non trattare i bambini delle scuole paritarie allo stesso modo! Se lo Stato non rivede le sue posizioni potrebbe succedere che molte

Padre Pio 3 giorni, 2 notti 01/01-31/12 Fatima e Lisbona 5 giorni, 4 notti 01/01-31/12

scuole siano costrette alla chiusura per mancanza di fondi oppure che molte scuole si vedano costrette ad un sostanzioso aumento delle rette a carico delle famiglie. Da qui la decisione della Fism regionale della Lombardia di uscire allo scoperto e gridare per una volta, a gran voce: â&#x20AC;&#x153;Basta! Vogliamo giustizia! Vogliamo che la legge 62/2000 venga applicata partendo dalle scuole dellâ&#x20AC;&#x2122;infanzia paritarie che hanno garantito e garantiscono la generalizzazione della scuola dellâ&#x20AC;&#x2122;infanzia in Italiaâ&#x20AC;?. Viene proposta quindi una mobilitazione pubblica che si terrĂ la mattina di sabato 18 giugno a Milano, p.zza duca dâ&#x20AC;&#x2122;Aosta, alla quale sono invitati espressamente tutti i genitori e tutti i membri dei Consigli dâ&#x20AC;&#x2122;amministrazione e di gestione delle scuole, oltre ovviamente al personale docente e non docente che ci auguriamo voglia condividere la protesta. Lâ&#x20AC;&#x2122;Adasm favorirĂ  la massima partecipazione alla manifestazione attraverso lâ&#x20AC;&#x2122;organiz-

zazione anche di pullman. Come rinforzo alla manifestazione di Milano, la Fism nazionale ha avviato una iniziativa di forte sollecito nei confronti del Governo, promuovendo lâ&#x20AC;&#x2122;invio di centinaia di migliaia di cartoline ai tre principali responsabili â&#x20AC;&#x201C; presidente del Consiglio S. Berlusconi, ministro M. Gelmini e ministro G. Tremonti â&#x20AC;&#x201C; da parte dei genitori di tutte le scuole associate. Partecipare alla manifestazione milanese e alla spedizione delle cartoline diventa doveroso, se si vuole difendere le scuole materne autonome come spazio riconosciuto di cittadinanza attiva, il diritto di scelta della scuola da parte delle famiglie, un luogo educativo per 550mila bambini e il lavoro di 45mila persone. La scuola dellâ&#x20AC;&#x2122;infanzia, cioè, devâ&#x20AC;&#x2122;essere un diritto per tutti, senza dover pagare due volte il servizio, prima con le tasse e poi con le rette. Per informazioni, Adasm- Fism Brescia tel 03043494, www.fismbrescia.it

01/01-31/12

Polonia: Terra di Papa Giovanni Paolo II 8 giorni, 7 notti â&#x201A;Ź 768.00

01/01-31/12

Turchia 8 giorni, 7 notti â&#x201A;Ź 649.00

â&#x201A;Ź 150.00

â&#x201A;Ź 388.00

Assisi 3 giorni, 2 notti 01/07-07/08 01/04-29/05 e 05/09-23/10 08/08-04/09 e 30/05-30/06

â&#x201A;Ź 90.00 â&#x201A;Ź 120.00 â&#x201A;Ź 108.00

Roma Cristiana 4 giorni, 3 notti 11/07-04/09 e 13/11-28/12 01/04-10/07 e 05/09-12/11

â&#x201A;Ź 270.00 â&#x201A;Ź 310.00

Lourdes e Provenza 5 giorni, 4 notti 15/10-30/10 01/05-10/08 10/08-14/10

â&#x201A;Ź 258.00 â&#x201A;Ź 278.00 â&#x201A;Ź 290.00

P. z z a C. Ba t t i s t i 2 (BS) Te l 0 3 0 . 3 9 6 1 6 1 www.amerigoviaggi.it

Lourdes e Barcellona 6 giorni, 5 notti 21/04-30/06 e 18/09-31/12 03/09-17/09

01/05-30/06 e 01/10-31/10 01/07-30/09

01/04 al 30/10

â&#x201A;Ź 297.00 â&#x201A;Ź 300.00 Malta: sulle orme di San Paolo 5 giorni, 4 notti â&#x201A;Ź 343.00 â&#x201A;Ź 380.00 Grecia Cristiana e Meteore 8 giorni, 7 notti â&#x201A;Ź 664.00


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x203A;Í&#x2122;

Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2020;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Gli anziani possono e devono essere considerati una importante risorsa sociale per il territorio, e non un problema da gestire o addirittura un peso. Da questa consapevolezza è nato il progetto â&#x20AC;&#x153;A memoria dâ&#x20AC;&#x2122;uomoâ&#x20AC;?, promosso dalla Fap, la Federazione degli anziani e pensionati delle Acli. Ă&#x2C6; stata individuata la comunitĂ di Angolo Terme, anche perchĂŠ si tratta di uno dei Comuni con il maggior numero di tesserati Fap in provincia di Brescia.

Lâ&#x20AC;&#x2122;idea del progetto era quella di valorizzare la memoria degli anziani in unâ&#x20AC;&#x2122;ottica di dialogo intergenerazionale con i piĂš giovani. Per questo si è preso contatto con lâ&#x20AC;&#x2122;Istituto comprensivo di Darfo 2, in particolar modo con la scuola primaria di Angolo Terme. Il progetto si è sposato molto bene con il tema dellâ&#x20AC;&#x2122;acqua, che questâ&#x20AC;&#x2122;anno ha fatto da ďŹ lo conduttore a molte attivitĂ didattiche della scuola. Sono stati contattati e intervistati dalle sei



classi alcuni anziani del paese. Gli argomenti delle interviste hanno riguardato il ruolo dellâ&#x20AC;&#x2122;acqua nella vita quotidiana di una volta (le fontane, il bucato, lâ&#x20AC;&#x2122;acqua in casa ecc.), ma anche alcuni luoghi di lavoro come le terme e la centrale idroelettrica. Da questa esperienza è nato un bel video, che verrĂ presentato prossimamente ad Angolo Terme. La prima occasione sarĂ  lâ&#x20AC;&#x2122;11 giugno allâ&#x20AC;&#x2122;interno della festa ďŹ nale della scuola. (Roberto Toninelli)

    

Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;

,ULVXOWDWLGLFRQR LOYHQWRqFDPELDWR   

'

ai ballottaggi la sensazione che stesse arrivando aria nuova viene confermata, non solo dalle vittorie di Pisapia a Milano e De Magistris a Napoli, ma dai risultati di tutta Italia e in particolare al Nord. Nelle 24 maggiori cittĂ capoluogo si registra un 17 a 7 per il centrosinistra. Al primo turno lâ&#x20AC;&#x2122;elemento piĂš eloquente è la drastica caduta di consensi di Berlusconi nella sua cittĂ . Aver spostato lâ&#x20AC;&#x2122;asse del dibattito sulla sua persona e su problemi che non interessavano le cittĂ  chiamate alle urne ha influito. Possiamo fare una prima analisi partendo dallâ&#x20AC;&#x2122;affluenza alle urne. Confrontando il dato di oggi con quello delle precedenti elezioni comunali, si nota un calo, seppur non paragonabile alle ultime elezioni regionali. Minore nei capoluoghi del nord (-0,45%), maggiore al Centro (-2%) e soprattutto al Sud (-3,20). Amministrare male non porta i cittadini a innamorarsi della politica, ma a protestare astenendosi. Viceversa, la buona amministrazione porta a votare e confermare la continuitĂ  amministrativa come a Torino (+1,8%), Ravenna (+1,05%) e Rimini (+2,26). E veniamo ai veri protagonisti, i sindaci. PiĂš di un commento ha evidenziato che Pisapia ha raccolto meno voti rispetto al candidato delle scorse amministrative, lâ&#x20AC;&#x2122;ex prefetto Bruno Ferrante. Ciò che appare macroscopico è la caduta dei consensi di Letizia Moratti (-80mila). Il primo turno rileva la perdita di voti anche da parte del centrosinistra, soprattutto al Sud, con -200mila preferenze, di cui lâ&#x20AC;&#x2122;80% solo a Napoli. Ancora una volta

 

 

Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021; la cattiva amministrazione viene punita, viceversa il sindaco che lavora bene viene premiato, confermato quasi nel 100% dei casi. Nelle 24 maggiori cittĂ capoluogo, si sono ripresentati 10 sindaci e ben nove sono stati premiati: otto del centrosinistra e uno del centrodestra. La signora Moratti è lâ&#x20AC;&#x2122;unica candidatura bocciata.

Non migliore fortuna ha avuto in queste elezioni il terzo polo, uscito ridimensionato rispetto alle sue aspettative: forse segno che la gente ha ormai scelto il bipolarismo. Ă&#x2C6; vero che la frammentazione partitica è in aumento (29 liste a Milano, 36 a Torino, a Napoli 32) ma lâ&#x20AC;&#x2122;accesso nei Consigli comunali è delle forze che si coalizzano. Infine, sono da notare i toni spropositati e scorretti di una campagna elettorale tra le peggiori della storia italiana. La gente ha però chiaramente fatto capire che non ha piĂš intenzione di avallare toni da rissa, ma vuole politiche serie su questioni concrete e soprattutto serietĂ , competenza ed onestĂ  dei candidati.

ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x2018;Í&#x2122;ÍĄÍ ÍĄÇĄÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;¿ǥÂ&#x2039;Â?Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;ǤÂ&#x17D;Â?Â&#x2039;Ǥ Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021; Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Ǥ Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192; °Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192; Â&#x192;Â?Â?Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2039;Â? Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021; Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Ǥ Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Ǥ Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;

Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2019;Â&#x2021;ǤÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ°Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ǤÂ&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄ Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Ǥ Â? Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x17D;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â? Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Ǥ


Í&#x203A;Í&#x161;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2020;ÇŻÂ&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;

Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;

Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;

Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039; DzÍ&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Çł

VenerdĂŹ 3 giugno, nei locali dellâ&#x20AC;&#x2122;oratorio San Giovanni Bosco di Urago dâ&#x20AC;&#x2122;Oglio, è in programma il secondo ed ultimo incontro, dopo quello del 13 maggio, di â&#x20AC;&#x153;Gmg 6 in camminoâ&#x20AC;?, lâ&#x20AC;&#x2122;itinerario di preparazione alla Giornata mondiale della gioventĂš di Madrid. Destinatari della proposta sono i â&#x20AC;&#x153;Gruchientiâ&#x20AC;?, sigla che indica il gruppo dei chierichetti adolescenti della parrocchia dedicata a San Lorenzo Martire. Lâ&#x20AC;&#x2122;incontro si terrĂ nel pomeriggio dalle 15.30 alle 16.30

Per la serata di sabato 18 giugno, alle 20.45 a Milano nella splendida e signiďŹ cativa cornice del duomo, i ragazzi di tutti i gruppi bresciani che si preparano alla Gmg sono ad una veglia di preghiera con i loro coetanei di tutta la Lombardia che parteciperanno allâ&#x20AC;&#x2122;appuntamento di Madrid dal 16 al 21 agosto. Il titolo scelto dai vescovi lombardi, che saranno presenti alla serata, è â&#x20AC;&#x153;Abbiamo visto il Signoreâ&#x20AC;?.

Il Gruppo giovani dellâ&#x20AC;&#x2122;oratorio della parrocchia di San Rocco a Fornaci mette in cartellone nella serate di sabato 4 e domenica 5 giugno la rappresentazione del musical â&#x20AC;&#x153;007 Suoraâ&#x20AC;?. Lâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa è stata organizzata per raccogliere fondi utili a ďŹ nanziare la partecipazione del gruppo alla Giornata mondiale della gioventĂš a Madrid dal 16 al 21 agosto. Lâ&#x20AC;&#x2122;ingresso dello spettacolo non prevede biglietto, ma sarĂ ad offerta libera.





Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2030;

6RWWRORVJXDUGRGL.DURO

Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;

Ǥ Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;   

8

nâ&#x20AC;&#x2122;esperienza legata a doppio filo alla figura di Giovanni Paolo II: questa sembra essere la caratteristica peculiare delle giornate a Madrid alle quali si sta preparando lâ&#x20AC;&#x2122;unitĂ pastorale dellâ&#x20AC;&#x2122;Oltremella, che comprende le parrocchie di Urago Mella, Santo Spirito, Torricella e Pendolina. Domenica 1° maggio, infatti, in occasione della beatificazione del Papa che inventò le Giornate mondiali, lâ&#x20AC;&#x2122;UnitĂ  pastorale lo ha indicato come suo patrono, mettendo sotto la sua protezione i giovani in procinto di partire. Ă&#x2C6; un gruppo di 48 ragazzi, dai 15 ai 30 anni, che dallo scorso ottobre si ritrovano una volta al mese per dei momenti di preparazione, tra i quali un posto speciale è occupato dai ritiri di Natale e Pasqua, tenutisi rispettivamente a Breno e a Quinzano dâ&#x20AC;&#x2122;Oglio, dopo che nella serata di Ognissanti è stato loro consegnato il mandato per la Gmg. Câ&#x20AC;&#x2122;è nellâ&#x20AC;&#x2122;aria molta attesa per la partenza, per tutti infatti si tratta della prima esperienza e solo una decina di essi ha partecipato ad un raduno simile a Loreto nel 2007 per lâ&#x20AC;&#x2122;AgorĂ  dei giovani ita-

      

liani: la riprova sta nelle tantissime richieste dellâ&#x20AC;&#x2122;ultimo momento che non si è potuto accogliere, visto che i posti erano da tempo esauriti. â&#x20AC;&#x153;Câ&#x20AC;&#x2122;è grande entusiasmo tra i ragazzi â&#x20AC;&#x201C; afferma don Jordan Coraglia, responsabile del gruppo â&#x20AC;&#x201C; perchĂŠ questa è anche la prima esperienza giovanile che organizziamo come di UnitĂ pastoraleâ&#x20AC;?. La partenza è fissata per

il 14 agosto da Brescia e durante il viaggio di andata sono previste due soste di un giorno a Barcellona e poi a Saragozza; nel capoluogo catalano, inoltre, il gruppo sosterĂ anche al ritorno. Si prospetta quindi un viaggio lungo e carico di emozioni, che i ragazzi affronteranno con la certezza dello sguardo paterno di Karol che dal cielo veglia su di loro.

Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2030; °Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;

Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x2018;Â?Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Í?Í&#x;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;ǤÂ&#x192; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;ĂŽÂ&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021; Â?Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2030;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;ÍĄÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2039;Â? Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Ǥ1Â&#x2014;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â? Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2014;Â? Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2021;ǤÂ&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D; Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;ǤÂ&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x2122;Îť Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Ǥ

 

Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;

Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;

Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;

Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;

Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;

  Í&#x2122;Í&#x17E;

 ǧ  Í&#x2122;Í&#x; ÇĄ

  Í&#x203A;Í&#x2DC;

 Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2030;ǤǤǤǍ Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x2013; Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x17D;

Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Í&#x2122;Í&#x2DC;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2021;Ǥ 1Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192; Â?Â&#x2030;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽ Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Ǥ Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â? Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Ǩ

 Â&#x160;ÇŻÂ&#x2039; Â&#x2013;ÇŻ Â&#x17D; Â?Â&#x2026;Â&#x160;ÇŻÂ&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Ă&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2030; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;ÇŻÂ?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Ǥ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄ Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2039; Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;ÇŁ Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;ÇĄ Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Ǥ

 Â&#x2020; Â&#x17D;Â&#x17D;

Â&#x160;Âą Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x2030;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;¹ǥ Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;ÇĄ Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Ǩ Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǩ


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x203A;Í&#x203A;

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;

   

â&#x20AC;&#x153;Che cosa chiedete per vostro ďŹ glio?â&#x20AC;?. Tutto inizia con la risposta a questa semplice ma fondamentale domanda, posta dalla Chiesa il giorno del battesimo. Si rivela urgente e strategico lâ&#x20AC;&#x2122;accompagnamento dei genitori, da parte della comunitĂ cristiana. Su questi temi lâ&#x20AC;&#x2122;UfďŹ cio diocesano per la famiglia organizza un simposio che si tiene sabato 11 giugno presso il Centro pastorale Paolo VI sul tema â&#x20AC;&#x153;Accompagnare i giovani genitori con ďŹ glio dagli 0 a 6 anniâ&#x20AC;?. Alle ore

Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;ĚťÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2013;

9.30 introduzione tematica alla mattinata (mons. Renato Tononi, nella foto); ore 10 Accompagnare i genitori nellâ&#x20AC;&#x2122;educazione alla fede testimoniata (don Antonio Facchinetti); ore 10.30 Accompagnare i genitori nellâ&#x20AC;&#x2122;esperienza alla fede celebrata (don Daniele Piazzi); ore 11 Accompagnare i genitori nella trasmissione della fede vissuta (don Giuseppe Nevi); ore 11.30 interventi dallâ&#x20AC;&#x2122;assemblea; ore 12.15 conclusioni e preghiera.

Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161; Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;

/DIDPLJOLD LOODYRURHODIHVWD ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x203A;Í&#x2DC;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x203A;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â? Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇŁÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŽÂ&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇŻ   

0

anca un anno al VII Incontro mondiale delle famiglie con il Papa, che si terrĂ a Milano dal 30 maggio al 3 giugno 2012 con un programma ambizioso: riscoprire la famiglia come â&#x20AC;&#x153;patrimonio di umanitĂ â&#x20AC;? e rimetterla al centro delle attenzioni non solo della Chiesa ma dellâ&#x20AC;&#x2122;intera societĂ . â&#x20AC;&#x153;Occorre perciò promuovere una riflessione e un impegno rivolti a conciliare le esigenze e i tempi del lavoro con quelli della famiglia e a ricuperare il senso vero della festa, specialmente della domenica, Pasqua settimanale, giorno del Signore e giorno dellâ&#x20AC;&#x2122;uomo, giorno della famiglia, della comunitĂ  e della solidarietĂ â&#x20AC;?. CosĂŹ scriveva papa Benedetto XVI nella lettera inviata allâ&#x20AC;&#x2122;arcivescovo di Milano, card. Dionigi Tettamanzi, in cui annunciava la sua presenza allâ&#x20AC;&#x2122;Incontro mondiale delle famiglie nel 2012. Il tema infatti â&#x20AC;&#x201C; in continuitĂ  con il convegno ecclesiale del 2006 a Verona, che a sua



   

Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039; volta metteva a fuoco la vita affettiva e i legami famigliari, il lavoro e la festa â&#x20AC;&#x201C; sarĂ â&#x20AC;&#x153;La famiglia: il lavoro e la festaâ&#x20AC;?. Ă&#x2C6; questo anche il titolo delle catechesi preparatorie pubblicate recentemente in un volume edito dalla Libreria editrice vaticana. La prima copia della pubblicazione è stata consegnata a papa Benedetto XVI dal card. Ennio Antonelli, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia, in una udienza che si è tenuta il 13 maggio scorso in occasione del 30° anniversario della creazione dello stesso Consiglio. Per la Chiesa universale la consegna delle cateche-

si al Papa ha rappresentato lâ&#x20AC;&#x2122;avvio del cammino di preparazione allâ&#x20AC;&#x2122;incontro mondiale di Milano. Lâ&#x20AC;&#x2122;importanza di un avvicinamento convinto al 2012 è stata sottolineata da Benedetto XVI: â&#x20AC;&#x153;Lâ&#x20AC;&#x2122;evento, per riuscire davvero fruttuoso, non dovrebbe rimanere isolato, ma collocarsi entro un adeguato percorso di preparazione ecclesiale e culturale giĂ nel corso dellâ&#x20AC;&#x2122;anno 2011â&#x20AC;?. Il cammino proposto alle comunitĂ  cristiane si svilupperĂ  in due direzioni: di partecipazione, lavorando e riflettendo il prossimo anno sulle catechesi, e di accoglienza, indicandone la valenza missionaria e soprattutto prospettando le varie forme dellâ&#x20AC;&#x2122;ospitalitĂ  concreta delle famiglie che giungeranno nel capoluogo lombardo. Motore dellâ&#x20AC;&#x2122;Incontro mondiale delle famiglie e del cammino verso Milano 2012 sono dunque le catechesi. Saranno presto disponibili nelle librerie e in formato online. Introdotte da una catechesi sullo stile della vita familiare

(â&#x20AC;&#x153;Il segreto di Nazarethâ&#x20AC;?), le catechesi seguenti sono articolate in tre gruppi: la famiglia (â&#x20AC;&#x153;La famiglia genera la vitaâ&#x20AC;?, â&#x20AC;&#x153;La famiglia vive la provaâ&#x20AC;?, â&#x20AC;&#x153;La famiglia anima la societĂ â&#x20AC;?); il lavoro (â&#x20AC;&#x153;Il lavoro e la festa nella famigliaâ&#x20AC;?, â&#x20AC;&#x153;Il lavoro risorsa per la famiglia, il lavoro sfida per la famigliaâ&#x20AC;?); e la festa (â&#x20AC;&#x153;La festa tempo per la famigliaâ&#x20AC;?, â&#x20AC;&#x153;La festa tempo per il Signoreâ&#x20AC;?, â&#x20AC;&#x153;La festa tempo per la comunitĂ â&#x20AC;?). Tutte inoltre introdotte da una catechesi sullo stile della vita familiare (â&#x20AC;&#x153;Il segreto di Nazarethâ&#x20AC;?). Allo scopo di organizzare al meglio lâ&#x20AC;&#x2122;Incontro mondiale delle famiglie, insieme al Pontificio consiglio per la famiglia, la diocesi di Milano ha istituito la â&#x20AC;&#x153;Fondazione Milano famiglie 2012â&#x20AC;?, il cui presidente è mons. Erminio De Scalzi, vescovo ausiliare della diocesi di Milano. Lâ&#x20AC;&#x2122;impegno della Fondazione parte da lontano. GiĂ  in queste settimane sono stati diffusi i manifesti e i volantini che riportano in primo piano il logo dellâ&#x20AC;&#x2122;evento, che

rappresenta una famiglia in atteggiamento festoso, inserita nel profilo stilizzato del Duomo di Milano dove le guglie suggeriscono anche lâ&#x20AC;&#x2122;idea di una cittĂ industriale ricca di ciminiere. Per raccogliere le iniziative da qui allâ&#x20AC;&#x2122;evento, la â&#x20AC;&#x153;Fondazione Milano famiglie 2012â&#x20AC;? ha creato un sito internet allâ&#x20AC;&#x2122;indirizzo www.family2012.com. In questo sito è presente anche uno spazio, â&#x20AC;&#x153;You Family - dove le famiglie si raccontanoâ&#x20AC;?. Diverse sono quindi le opportunitĂ  per avvicinarsi al VII Incontro mondiale delle famiglie con il Papa in questo anno di preparazione.

Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161;Â&#x160;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013; Â&#x2122;Â&#x2122;Â&#x2122;ǤÂ&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x203A;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161;



   



 

Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039; ÇŻÂ&#x192;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â?Â&#x17D;ÇŻ



Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;DzÂ&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;dzǤÂ&#x2021;Â&#x201D; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â? Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;°Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2DC;ÇŚ Â&#x2DC;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â?ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Ǥ Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;ÇŚ Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2039;Â&#x2018;

Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x192;ÇĄÂ&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201E;ÇŚ Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?ǤÂ?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2014;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;ǤÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;ÇŚ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;ǢÂ&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2018; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x17D;ÂżÂ&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇŚ Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2C6;Â&#x201D;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;

Â?Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Ǥ Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x201E;ÇŚ Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;ǤÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2030;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x17D;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŤÂ&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2026;ÇŚ Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2019;Â&#x192;ÇŚ Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŤÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;ÇŤÂ&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;° Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039; Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2019;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â?Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ Â?Â&#x2014;Â?ÇŻÂ&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2013;Â?ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇŚ Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192; DzÂ?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;dzǥÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;ÇŚ Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;ǤÂ?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;ÇŚ Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x160;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;ÇŻ Â&#x2022;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;ÇŚ

Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;° Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;° Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2122;Â&#x2021;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2020;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;ÇĽÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2039;Â?Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x2030;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2022;Â&#x2039; Â&#x192;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2018;Ǥ Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x160;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018; Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x2026;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;

Â&#x2021;Â&#x2022;ĂŽČ&#x2039;DzÂ&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x192;Â?Â&#x2021;ÇĽÂ&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇłČ&#x152;ǤǥÂ&#x2039;Â?ÇŚ Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;ǤÂ&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;ÇŤÂ&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2022;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;ÇŚ Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x161;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2039;Â&#x17D; Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇŁÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇŚ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?ÇŚ Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x192;Â?Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2039; Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2018;Â?Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â?Ǥ


Í&#x203A;Í&#x153;

 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x192;ÇŁÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2039;Â?Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2021; Tobia è unâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa promossa dal gruppo editoriale San Paolo e dal Forum delle associazioni familiari che hanno coinvolto anche alcune reti associative italiane che offrono allâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa ulteriori contenuti e sostegno. Il programma della tappa bresciana della libreria Tobia, che aprirĂ porte e portelloni in Piazza Paolo VI giovedĂŹ 9 giugno, è ricco di eventi, laboratori pomeridiani dedicati ai bambini e alle loro famiglie, incontri con autori, convegni e dibattiti. Nel pomeriggio

Tana â&#x20AC;&#x153;Liberaâ&#x20AC;? tutti, un laboratorio organizzato dal coordinamento locale di Libera guiderĂ i bambini alla scoperta di piccole regole di convivenza civile. SeguirĂ  un incontro con il coordinamento provinciale di Libera. VenerdĂŹ pomeriggio lâ&#x20AC;&#x2122;autrice Annalisa Strada incontrerĂ  i bambini leggendo con loro le avventure dei suoi divertenti libri. SeguirĂ  la presentazione di cinque Ong di Brescia federate alla Focsiv. Alle 18 un Convegno sulla cooperazione internazionale vedrĂ 

la partecipazione di Sergio Marelli, segretario generale Focsiv, dellâ&#x20AC;&#x2122;on. Paolo Corsini e di Felice Rizzi, cattedra Unesco a Bergamo. Ricchissimo il programma del sabato pomeriggio mentre la chiusura della manifestazione, in serata, sarĂ con una festa dedicata alle famiglie con uno spettacolo medievale in costume. Tobia lascerĂ  Brescia lunedĂŹ 13 alla volta di nuove cittĂ , per continuare la sua straordinaria avventura â&#x20AC;&#x153;on the roadâ&#x20AC;?.





Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x192;Â?Â&#x2018;

,OSUHPLR0LFKHODQJHOL DXQYLROLQLVWDG¡HFFH]LRQH Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x201E;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â&#x2018;Â&#x2DC;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;    

'

oppia finalitĂ per la serata speciale svoltasi sabato 28 maggio al teatro Grande nel quadro del 48° Festival pianistico. Da un lato il concerto rendeva omaggio alla memoria delle vittime di Piazza della Loggia e per questo lâ&#x20AC;&#x2122;Orchestra del Festival diretta da Pier Carlo Orizio ha eseguito pagine di forte intensitĂ  emotiva quali il Preludio dal terzo atto della â&#x20AC;&#x153;Traviataâ&#x20AC;? di Verdi e la Sinfonia â&#x20AC;&#x153;Incompiutaâ&#x20AC;? di Schubert. Ma la serata ha anche propiziato il conferimento del Premio â&#x20AC;&#x153;Arturo Benedetti Michelangeliâ&#x20AC;? al celebre violinista italiano Uto Ughi, questâ&#x20AC;&#x2122;anno protagonista di speciali iniziative di divulgazione musicale rivolte a bambini e studenti di istituti scolastici del nostro territorio. Il Premio intitolato a Michelangeli fu istituito nel 2000 dalla Fondazione Cab con lo scopo di dare un riconoscimento ai piĂš grandi interpreti della musica classica. Nelle sue 10 passate edizioni il premio è stato assegnato a Maurizio Pollini, Martha Argerich, Vladimir Ashkenazy, Mstislav Rostropovich, Lorin Maazel, Riccardo Muti, Radu Lupu, Evgenij Kissin, Grigory Sokolov e Lang Lang. Nel 2009 la scelta del giovane pianista cinese Lang Lang ha fatto registrare un dissenso da parte della signora Giuliana Michelangeli, vedo-

 ÇĄÇĄ      ÇŻ   

Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;ÇĄ°Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x192; Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018; va del maestro cui il premio è intitolato, secondo la quale il riconoscimento avrebbe dovuto coronare la lunga carriera di musicisti affermati a livello internazionale piuttosto che il talento di concertisti non ancora

giunti alla piena maturitĂ . Questo fatto ha indotto gli organizzatori a una pausa di riflessione, con la conseguente sospensione dellâ&#x20AC;&#x2122;iniziativa nellâ&#x20AC;&#x2122;anno passato. Nel frattempo, però, il Premio Michelangeli si è dato un nuovo regolamento, rendendo esplicito il riconoscimento alla carriera. Una commissione composta da due rappresentanti della Fondazione Cab (il presidente Alberto Folonari e il segretario Agostino Mantovani), dal sindaco di Brescia, Adriano Paroli, nonchĂŠ dal fondatore del Festival pianistico, Agostino Orizio, ha in-

dicato nel maestro Ughi il vincitore dellâ&#x20AC;&#x2122;11ÂŞ edizione, quale straordinario violinista â&#x20AC;&#x153;in grado di instaurare col pubblico un rapporto di fascinazione irresistibileâ&#x20AC;? (cosĂŹ si legge nella motivazione ufficiale), proprio come è avvenuto sabato sera con unâ&#x20AC;&#x2122;applauditissima esecuzione del Concerto per violino e orchestra di Beethoven. Alla cerimonia di premiazione, cui è intervenuta anche la signora Michelangeli, Ughi si è detto emozionato e ha dedicato un commosso ricordo al sommo pianista bresciano e alla sua â&#x20AC;&#x153;concezione sacraleâ&#x20AC;? dellâ&#x20AC;&#x2122;arte.

Â&#x2014;Â&#x2013; Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x192;DzÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;dzǥÂ&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192; Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018; Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Ǥ Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2026;Â&#x2014;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x160;Â&#x192; Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2C6;Â&#x2C6;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018; Â&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192; Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039; Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Ǥ Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;DzÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â?Â&#x153;Â&#x192;dzǥ Â&#x2C6;Â&#x2039;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x2039;Â?Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039; Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;ÇĄÂ&#x2C6;Â&#x2021;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2018;Â&#x2039;Â?

Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â?Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x192;Ǥ

Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122; °DzÂ&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2018; Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2018;dzǤÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192; Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;°Â&#x2014;Â? Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2014;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2014;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x192;Â?Â&#x2039;Â&#x2013;Â?ǤÂ&#x2022;Â&#x2022;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x192;DzÂ&#x2019;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;ÇłÂ&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2021;ÇĄ Â&#x2039;Â&#x17D;Â?Â&#x2021;Â&#x153;Â&#x153;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;Â?Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039; Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â? Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;ǤÂ&#x2018;Â&#x2022;¿ǥ Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2030;Â?Â&#x192;ÇĄÂ&#x2039;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021; Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x2014;Â? Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2018;ÇĄÂ&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2021;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;ÇĄ Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â?Â&#x192;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;ÇĄ Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2022;Â&#x2039; Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039; Â&#x2022;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2039;ÇĄÂ&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x192;Â?Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018; Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2021;Â&#x2018;Ǥ Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â?Â&#x2018;Â?Â&#x2019;Â&#x2014;Ă&#x2013;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2014;Â?Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x2013;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;ÇŁÂ&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x201D;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2019;Â&#x2039;ĂŽÂ&#x192;Â&#x2C6;Â&#x2018;Â?Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x201C;Â&#x2014;Â&#x2021;Â&#x17D; Â?Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2030;Â&#x17D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2018;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192; Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x2018; DzÂ&#x2018;Â?Â?Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;dzǤ Â?Â&#x2C6;Â&#x2018;ÇŁ Í&#x2DC;Í&#x203A;Í&#x2DC;Í&#x161;Í&#x153;Í&#x2DC;Í&#x17E;Í?Í&#x2DC;Í&#x2122;Č&#x20AC;Í?Í&#x2DC;Í&#x153;Ǥ

 

6DJJLHERUVHHPR]LRQLSHUOD6DQWD&HFLOLD Grandi emozioni hanno vissuto nei giorni scorsi gli allievi della Scuola diocesana di musica Santa Cecilia per i saggi di direzione di coro e organo, e per la consegna delle borse di studio ai migliori studenti. Nellâ&#x20AC;&#x2122;aula magna del Seminario diocesano (foto a lato) si sono esibiti gli allievi del maestro Marco Longhini (direzione di coro) e delle docenti Eva Frick Galliera e Claudia Franceschini (organo); il concerto ha avuto per protagonisti anche

il Coro degli allievi del corso di Direzione di coro e letteratura e vocalitĂ corale con Byeongjun Park (tenore), Yeonbaek Kim (baritono), Luca Ferrari (violino) e Juri Lanzini (organo). Nellâ&#x20AC;&#x2122;intervallo, presidente e direttore della Scuola, don Tullio Stefani e don Alberto Donini, hanno consegnato le borse di studio. Si tratta di borse volute da familiari di musicisti scomparsi, in memoria dei loro cari, legati alla Scuola diocesana. La borsa di studio

in memoria di mons. Giuseppe Berardi è stata assegnata a Tiziana De Vito, allieva della classe di vocalità rinascimentale e barocca della prof.ssa Silvia Bianchera; due borse in memoria di Mimmo Pastore sono invece andate a Valeria Rea (classe di chitarra della prof.ssa Mondiello) e Giulio Marchina (organo con la prof.ssa Franceschini). Quattro le borse di studio in memoria di Manuela Prandi, attribuite ad altrettanti seminaristi: Gianmaria Frusca

(classe di organo di Giancarlo Parodi), Marco Mondinini e Luca Sabatti (organo con Franceschini), Giorgio Tonolini (chitarra con Michele Lancellotti). Il programma del concerto ha spaziato da Zipoli a Bach, con un signiďŹ cativo omaggio al compositore bresciano Nestore Baronchelli (1886 â&#x20AC;&#x201C; 1956), in ricordo di mons. Faustino Guerrini, fondatore e per tanti anni presidente della Scuola diocesana. Info: www.santaceciliabrescia.it.


 Í&#x161;Â&#x2030;Â&#x2039;Â&#x2014;Â&#x2030;Â?Â&#x2018;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;

Í&#x203A;Í?

Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x192; Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2020;Â&#x2018;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2021;Â&#x161;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x2039;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â&#x2013;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2020; Ă&#x2C6; giĂ sold out, a due mesi dallâ&#x20AC;&#x2122;evento, lâ&#x20AC;&#x2122;attesissimo concerto che lâ&#x20AC;&#x2122;icona del rock Lou Reed (foto a lato) terrĂ  al â&#x20AC;&#x153;Nuovo Festival del Vittoriale Tener-a-menteâ&#x20AC;? il prossimo 22 luglio. Da alcuni giorni ormai, esauriti i posti di platea e di gradinata numerata e non numerata, sul sito del Festival, www. anďŹ teatrodelvittoriale.it, si vendono a prezzo ridotto posti in piedi. Inoltre, per i ritardatari che vogliono avere ancora la possibilitĂ  di sentire dal vivo lâ&#x20AC;&#x2122;ex leader dei Velvet

Underground, e per tutti quelli che desiderano acquistare i ticket per gli altri spettacoli, da mercoledÏ 1 giugno, è aperta anche la biglietteria del teatro a Gardone Riviera con i seguenti orari: da lunedÏ a sabato dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 19 e la domenica dalle 17 alle 19. Info al numero 036520072. Attivi da tempo anche i punti di prevendita a Brescia: Libreria Tarantola in corso Zanardelli 52, Libreria Punto Einaudi in via Pace 16/a e Ocean Viaggi di via XX Settembre.

Dicevamo solo posti in piedi per Lou Reed che torna dopo quattro anni di assenza dallâ&#x20AC;&#x2122;Italia e presenta sul palco del Festival del Vittoriale un concerto dal titolo â&#x20AC;&#x153;Sweet Toothâ&#x20AC;?, che prevede un sound ďŹ ne anni Settanta e una line-up allargata con ďŹ ati, pianoforte e tastiere. Per Reed, al Festival del Vittoriale si sono venduti biglietti in tutte le regioni dâ&#x20AC;&#x2122;Italia e, soprattutto, in molte parti del mondo: Francia, Spagna, Inghilterra, Belgio, Germania e Stati Uniti.



Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x2018; Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;

&ODXGLR$EEDGR HO¡RUFKHVWUD0R]DUW Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x17D;ÇŻÂ&#x2014;Â?Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x192;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2018;Â?Â&#x201E;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2020;Â&#x192;°Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2DC;Â&#x2039;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2014;Â?Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2018;Â&#x2030;Â&#x201D;Â&#x192;Â?Â?Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x201D;Â?Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2021; Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2030;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x2018;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â?Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x201D;Â?Â&#x2019;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x2026;Â&#x2018;Â?Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2014;Â&#x2030;Â&#x2014;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x2021;Â&#x2020;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2DC;Â&#x2021;Â?Â?Â&#x192; Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2DC;Â&#x192;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2122;Í&#x2122;  

6

i avvicina la data del 9 giugno, giorno in cui il Teatro Grande di Brescia ospiterĂ , nella sua unica esibizione in Lombardia del 2011, il maestro Claudio Abbado alla guida dellâ&#x20AC;&#x2122;Orchestra Mozart. Abbado manca dal Teatro Grande di Brescia da ben nove anni: lâ&#x20AC;&#x2122;ultima esibizione è stata infatti quella del maggio 2002 quando, nellâ&#x20AC;&#x2122;ambito del 39° Festival pianistico internazionale Arturo Benedetti Michelangeli, eseguĂŹ sul palcoscenico del Massimo cittadino la Settima di Mahler alla direzione dei Berliner Philharmoniker. Nella data del 9 giugno prossimo lo vedremo invece alla guida dellâ&#x20AC;&#x2122;Orchestra Mozart che è alla sua prima esibizione sul territorio bresciano: nata nel 2004, lâ&#x20AC;&#x2122;Orchestra Mozart è diventata sempre piĂš una realtĂ  di eccellenza accorpando, per volontĂ  del maestro Abbado che ne è direttore artistico, giovani e piĂš esperti musicisti provenienti da tutto il mondo. Il concerto sarĂ  inoltre impreziosito dalla presenza di due importanti solisti: la violinista Isabelle Faust e lâ&#x20AC;&#x2122;oboista Lucas Macias Navarro. Il suo percorso interpretativo vede Isabelle Faust fondare a soli 11 anni il suo primo quartetto dâ&#x20AC;&#x2122;archi; nel 1987 vince il Leopold Mozart Competition e nel 1993 è la prima violinista tedesca ad aggiudicarsi il prestigioso Premio Paganini di Genova:

 Č? ÇŁǤ  Č&#x17D;

Â&#x201D;Â&#x2039;Â?Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2039;Â&#x201E;Â&#x2039;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021;Â&#x2039;Â? Â&#x2013;Â&#x2021;Â&#x201D;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2018;Â&#x201D;Â&#x2039;Â&#x2018;Â&#x201E;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2026;Â&#x2039;Â&#x192;Â?Â&#x2018;Â&#x2019;Â&#x2021;Â&#x201D; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x201D;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2018;Â&#x153;Â&#x192;Â&#x201D;Â&#x2013;Â&#x2026;Â&#x160;Â&#x2021; Â&#x2020;Â&#x192;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x192;Â&#x2022;Â&#x2014;Â&#x192;Â&#x2026;Â&#x2018;Â&#x2022;Â&#x2013;Â&#x2039;Â&#x2013;Â&#x2014;Â&#x153;Â&#x2039;Â&#x2018;Â?Â&#x2021; Â?Â&#x2021;Â&#x17D;Í&#x161;Í&#x2DC;Í&#x2DC;Í&#x153;Â&#x201D;Â&#x192;Â&#x2019;Â&#x2019;Â&#x201D;Â&#x2021;Â&#x2022;Â&#x2021;Â?Â&#x2013;Â&#x192; Â&#x17D;ÇŻÂ&#x192;Â&#x2022;Â&#x2022;Â&#x2018;Â&#x17D;Â&#x2014;Â&#x2013;Â&#x192;Â&#x2021;Â&#x2026;Â&#x2026;Â&#x2021;Â&#x17D;Â&#x17D;Â&#x2021;Â?Â&#x153;Â&#x192; due ambitissimi traguardi che favoriscono da subito la carriera solistica della giovanissima Isabelle che, per la sua volontĂ di aprirsi a linguaggi musicali diversi, è inoltre una apprezzata interprete di musica contemporanea. Lucas Macias Navarro è oggi uno degli oboisti piĂš brillanti

della sua generazione. Il quotidiano francese â&#x20AC;&#x153;Le Mondeâ&#x20AC;? ne ha parlato come â&#x20AC;&#x153;lâ&#x20AC;&#x2122;incredibile oboe di Lucasâ&#x20AC;?, mentre il Berliner Morgenpost ha affermato che â&#x20AC;&#x153;la sua presenza è una garanzia, allâ&#x20AC;&#x2122;interno di una esecuzioneâ&#x20AC;?. Attualmente è il Primo oboe solista della Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam e ricopre lo stesso ruolo con la Lucerne Festival Orchestra, sotto la direzione di Claudio Abbado. Il programma del 9 giugno, particolarmente ricco e suggestivo, riprenderĂ quello del concerto inaugurale del Ravenna Festival 2011: durante la serata verranno eseguite tre celebri pagine mozartiane: il Concerto per oboe in Do maggiore K 314 e il Concerto per violino e orchestra n. 5 in La maggiore K 219, oltre alla Sinfonia n. 35 in Re maggiore K 385 â&#x20AC;&#x153;Haffnerâ&#x20AC;?. La serata si concluderĂ  nella seconda parte con una delle opere piĂš celebri di Beethoven, la Sinfonia n. 6 in Fa maggiore op. 68 â&#x20AC;&#x153;Pastoraleâ&#x20AC;?. G