Page 1

10

La Voce di Brescia WWW.LAVOCEDELPOPOLO.IT

ANNO III - OTTOBRE 2012

Croce Bianca. La consegna dell’ambulanza al Gruppo Alpini di Paganica

Editoriale

Puntare sui giovani di Adriano Bianchi

Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - LO/BS

MENSILE D'INFORMAZIONE

n.

 La crisi non demorde. Anche se dalle "alte sfere" vengono timidi segnali ottimistici, l'economia reale, soprattutto l'occupazione, resta in affanno, come in difficoltà sono ancora le famiglie che faticano ad arrivare a fine mese. I dati non sono confortanti, e a pagare sono anzitutto i giovani e le donne. "Nei momenti di crisi – ha detto il vescovo Luciano Monari in questi giorni – non si devono fare due cose: fermarsi e chiudersi su se stessi e smettere di innovare, di essere creativi". Ecco perché la diocesi di Brescia ha voluto lanciare un segnale a favore dell'occupazione giovanile in questo tempo di difficoltà. Nessuna pretesa risolutiva, ma uno stimolo per non smettere di sperare e di credere nella possibilità di investire, soprattutto sulle persone, soprattutto sui più giovani. Molti in questi anni si sono mossi in questo senso a Brescia ed è un bene, ma molto si deve ancora fare. In questo frangente il compito della Chiesa, che condivide (come ricorda il Concilio Vaticano II) "le gioie e le speranze, le attese e le angosce degli uomini d'oggi", è di esserci e, attraverso i suoi gesti, di far vedere che il Vangelo s'incarna nella vita. Restituire allora ai giovani la possibilità di un futuro migliore attraverso l'occupazione lavorativa è una necessità dettata dal Vangelo. È servita, pertanto, la fantasia e la professionalità di molti perché il progetto "Spes at work" (speranza all'opera) prendesse corpo. Ma la speranza più grande è anche che tutta la comunità bresciana non smetta di puntare sulle giovani generazioni e di farsi carico di loro. Imprese, banche, associazioni, sindacati, ma anche enti locali, ciascuno può e deve fare la sua parte. Ne va del bene futuro della città in cui viviamo e di quella qualità della vita che, se oggi c'è, è perché ci è stata consegnata come frutto del sacrificio e della lungimiranza dei nostri padri.

La vera solidarietà lascia sempre il segno In tre anni e mezzo, i volontari bresciani hanno compiuto circa una decina di viaggi a Paganica attrezzando di tutto l’ambulatorio dell’Asl Alla base, la voglia di costruire il proprio futuro

Il servizio a pag. 9

Dentro le mura Sabato 13 ottobre dalle 20 alle 24 torna la Notte Bianca per l’arte •• pag. 8

Cultura Al via la 16ª edizione della rassegna di teatro ragazzi e scuola del Telaio •• pag. 19

Spes at work

Il progetto della diocesi I servizi a favore dell’occupazione giovanile. a pag. 2-3 Monari: "Serve creatività e innovazione”

Sport Brescia Calcio: A fine sarà pronta la Curva della discordia •• pag. 21


20

La Voce di Brescia ottobre 2012

Sito: www.lavocedelpopolo.it

Sport

dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 15 un'esclusiva

Serie B. Contro la Pro Vercelli l’attesa inaugurazione slittata due volte

La Curva della discordia piace solamente ai tifosi di Mario Ricci

 Sabato 27 Ottobre 2012: è questa la data tanto attesa dei tifosi biancoazzurri che, in attesa da 30 anni di un nuovo stadio in città, dovranno accontentarsi della nuova Curva Nord da 4mila posti a ridosso del campo. Voluta fortemente dai sostenitori della Leonessa, è finalmente diventata realtà. Come spesso accade nel nostro Paese, è stata la burocrazia a ritardarne i tempi di consegna. A cominciare dall’avvio dei lavori, dalla partenza del cantiere e dalla messa in sicurezza. Dopo l’assegnazione della realizzazione ad una ditta di Bergamo (anche qui il campanilismo si è andato a fare benedire), i lavori che dovevano partire a giungo alla fine sono incominciati ad estate inoltrata subendo un prolungato stop nel periodo a cavallo con ferragosto. La Curva della discordia, che a nessuno va a genio ma che tutti hanno voluto fortemente. Per il Brescia Calcio e la Giunta comunale è un’opera inutile. Non a caso i ritardi sono dovuti prevalentemente alla diatriba fra le due fazioni che non hanno mai trovato l’intesa per accollarsi le spese. Alla fine ci ha pensato la GSport ad

accollarsi i 400 mila euro della spesa andando a bussare ad alcuni sponsor privati. Ad onor del vero, se in casa Brescia ha regnato l’indifferenza in barba ai 3828 che hanno comunque sottoscritto un abbonamento, per quanto riguarda il Comune a metterci la faccia è stato l’Assessore ai Lavori Pubblici Mario Labolani, che ha seguito passo per passo la nascita della nuova creatura più da tifoso che da politico. Abbandonato dai propri colleghi di giunta, è andato avanti da solo per onorare

una promessa fatta al popolo sportivo bresciano. Tanto da esporsi in prima persona e dover rinviare per due volte la data dell’inaugurazione (slittata inizialmente contro il Modena, poi contro il Lanciano, ndr). Dopo due trasferte consecutive (Novara e Bari), ora ci siamo: la nuova Curva Nord attaccata al campo è la vittoria dei tifosi che meritano uno stadio decisamente più accogliente e a misura di famiglia. È un primo passo in attesa di tempi migliori e di collaborazione reciproca.

Il Brescia su Radio Voce

Per il quarto anno consecutivo è in onda “100% Brescia”, l’unica trasmissione radiofonica in diretta dedicata al mondo delle rondinelle con interviste, conferenze stampa integrali, commenti, le voci dei tifosi e gli aggiornamenti su tutto ciò che riguarda il mercato. Dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 15 su Radio Voce Fm 88.3-88.5 e in streaming su radiovoce.it.

Mompiano attende anche la piscina A pochi metri dallo stadio Rigamonti, un’altra opera attende di essere completata con un iter ancora più complesso e articolato. Si tratta di quella che dovrebbe diventare la nuova piscina in aggiunta al PalaSystema di via Rodi, quest’ultimo unico centro natatorio regolamentare e riconosciuto dalla Federazione Italiana nuoto in città. Il vecchio impianto dove ora sorge il cantiere, in via dello Stadio a pochi passi dalla tribuna centrale del Rigamonti, è stato demolito nel 2005 e l’apertura al pubblico era prevista per lo scorso ferragosto. Niente da fare, se ne riparlerà nel 2013 dopo quasi 8 anni di calvario: tra aziende che hanno cominciato i lavori per poi fallire e nuovi bandi di gara per la riassegnazione dell’appalto. Dallo scorso autunno è subentrata la ditta Campana e i lavori procedono speditamente. Un’area di 12 mila metri quadri con 8 mila di lido estivo dotato di tre vasche. All’interno tre vasche, compresa quella olimpionica, spogliatoi, uffici, beauty farm e una tribuna da 800 posti. La ditta Campana assicura che il più e fatto: qualche ritocco e un’altra opera è pronta per essere consegnata alla cittadinanza sportiva bresciana (m.r.).


La Voce di Brescia ottobre

E-mail: brescia@vocemedia.it

L'agenda del Brescia 12a giornata di andata

BRESCIA

11a giornata di andata sabato 27 ottobre ore 15

IL PESCATORE By Consuma

La freschezza del mare nella qualità dei nostri prodotti

CITTADELLA - BRESCIA martedì 30 ottobre ore 20,45

PRO VERCELLI

21

13a giornata di andata

Pesce fresco con arrivi giornalieri Specialità pesce crudo Orari:8.00/12.45 - 15.45/19.30 - chiuso il lunedì BRESCIA - Viale Venezia, 24 Tel. 030.2400191

BRESCIA - TERNANA sabato 3 novembre ore 15

14a giornata di andata

CESENA - BRESCIA sabato 10 novembre ore 15

Non solo calcio al Rigamonti: ecco l’Italrugby

L’ultima apparizione fu nel 1989 contro la Francia. Dal calcio al rugby, lo stadio Rigamonti riaprirà i propri cancelli alla palla ovale il 10 novembre in occasione del primo dei tre test match autunnali della nazionale azzurra contro Tonga. Al di là dell’impegno sportivo, per gli azzurri di Brumel sarà l’occasione di sfoggiare per la prima volta la nuova maglia realizzata dall’Adidas, fornitore e sponsor tecnico per il prossimo quadriennio. Questi i prezzi dei biglietti d’ingresso interi e ridotti (meno di 16 anni o più di 65): Tribuna centrale 55 euro (44 ridotti), Tribuna laterale 45 euro (36), Gradinata alta 40 euro (32), Tribuna parterre 25 euro (20), Gradinata bassa 20 euro (16), Curva Nord 15 euro (12), Curva Sud ospiti 15 euro (12), Distinti Sud 15 euro (12). I tagliandi sono in vendita dal 26 settembre scorso on line presso le ricevitorie Lis (www.listicket.it) oppure attraverso il call center telefonico 892.982. Informazioni anche sul sito della federazione, www.federugby.it. Gli altri due appuntamenti di novembre vedranno l’Italia affrontare la Nuova Zelanda campione del mondo il 17 all’Olimpico di Roma e l’Australia il 24 all’Artemio Franchi di Firenze.

Nota azienda settore elettrodomestici per la sede di Rovato CERCA

PERSONALE Per appuntamento tel. 030 7704585 orari ufficio

Acconciature maschili

Fabri di Morganti Fabrizio

Brescia - Via Mantova, 32 - Tel. 030 49806

Il sabato orario continuato dalle 9 alle 18.30

Sin dalla nascita la Ditta BOCCHI si è specializzata nella realizzazione di strumenti di precisione indispensabili per la metrologia. Siamo orgogliosi di contribuire allo sviluppo del “MADE IN ITALY” in un settore di avanzato grado tecnologico.

La grande flessibilità della ditta BOCCHI ha permesso di sviluppare un vasto programma di strumentazione in grado di soddisfare i fabbisogni di un’industria meccanica in piano sviluppo tecnologico.

Pontoglio (BS) Italy - Via Palazzolo, 41 Tel. 030-737252 - Fax 030-7376742 info@bocchicontrol.it


Diventa partner del Brescia Calcio per la stagione 2012-2013 Piccoli prezzi, grandi emozioni!

La Voce di Brescia - Sport 2012 10  

Brescia Calcio. La Curva della discordia piace solamente ai tifosi