Page 1

100% BRESCIA

in onda su

da lunedì al venerdì dalle 14 alle 15

Serie B. Rondinelle senza vittorie dal 24 settembre: 2-0 al Cittadella

Caro Brescia ti scrivo: così non “C” siamo!

Foto Lapresse

 È vero, ci avviciniamo al Natale e bisognerebbe essere tutti più buoni. Ma come fai a non arrabbiarti con questo Brescia che continua a pugnalarti alle spalle? “Fuori gli attributi”, intonano i ragazzi della Nord.Altrimenti il fatidico panettone anche per questo Natale qualcuno potrebbe arrivare a non mangiarlo. Lo scorso anno toccò ad un altro Beppe (Iachini, ndr) sostituito in fretta e furia da Beretta per poi essere richiamato. Sappiamo tutti come è andata a finire: finché si retrocede dalla serie A alla B passi pure, ma nell’anno del Centenario rischiare anche la C (pardon, la Lega Pro 1 con il relati-

vo fallimento calcistico e societario) mi sembra veramente troppo. Nessuno mette in dubbio l’impegno di questi ragazzi e l’attaccamento a mister Scienza, ma cara società adesso mettici del tuo. Basta parlare di mercato in uscita, piuttosto pensiamo a quello in entrata. Perché se la sessione invernale è stata ribattizzata “di riparazione”, un motivo ci sarà, no? E che riparazione sia, possibilmente cancellando gli errori di questa estate facendo anche un po’ di sano “mea culpa” e lasciando pieni poteri al direttore sportivo Iaconi. Perché insistere su una linea (in questo caso “avanti solamente con i giovani”) e

riconoscerne il parziale fallimento sarebbe già un ottimo punto di ripartenza. I reintegri di Martinez e Cordova hanno già sbugiardato – in parte – il progetto iniziale. Adesso bisogna solo dare continuità al cambio di rotta: la squadra torni a vincere, perché 12 giornate di astinenza sono davvero troppe, la società – però – spalanchi gli occhi. È vero, i problemi economici non consentono di aprire troppo il portafoglio. Ma la vera sopravvivenza è – innanzitutto – restare in B. Il 2 gennaio è vicino, e allora buona spesa caro presidente Corioni e che un pizzico di fortuna torni ad assisterci. (mario ricci)

L'INTERVISTA a Gino Corioni Ho sempre sostenuto che si cambia un allenatore quan d o non ha più la situazione in mano. Qui mi pare che i ragazzi siano tutti con Scienza. Non è mai stato in dubbio. Siamo convinti che abbia alternative di gioco. Dobbiamo solo cercare soluzioni per invertire la rotta; una di queste non è certo cambiare il mister. E comunque ricordiamoci che siamo partiti per salvarci, non siamo ne illusi ne delusi. È chiaro che un giocatore di vent’anni possa essere stato disturbato dalle continue voci di mercato soprattutto se si parla di club come Juventus, Real Madrid, Barcellona, Sporting Lisbona. Stiamo valutando, sia Salamon che Leali però finiranno il campionato con noi e spero di non doverli svendere come al solito. È ovvio che a gennaio dovremo intervenire, fare qualcosa di più sia in entrata che in uscita. Ci servono la davanti una o due punte. Al di la di questo, guardiamo al presente: l’unica cosa della quale abbiamo bisogno è ricominciare a vincere. Capisco anche la contestazione dei tifosi: mi invitano a mettermi da parte? Vorrei ricordare che è da vent’anni che sto chiedendo a imprenditori di darmi una mano. Con me o senza di me, ma nessuno si fa vivo. Intanto pensiamo a venir fuoti da questo stato di coma che solo una vittoria può interrompere. (m.t.)


12

La Voce di Brescia dicembre 2011

Sito: www.lavocedelpopolo.it

Nota azienda settore elettrodomestici per la sede di Rovato CERCA

PERSONALE Per appuntamento tel. 030 7704585 orari ufficio

Fabrizio Paghera: “Noi ci crediamo” professionisti

del fitness

®

 Assieme a capitan Zambelli, sono i due bresciani doc della squadra. Il primo da Gavardo, Fabrizio Paghera dalla più vicina Roncadelle. Utilizzato con il contagocce, paga l’affollamento a centrocampo ma non si perde d’animo e analizza con il solito sorrido sulle labbra il momento difficile. “I tifosi hanno sempre dimostrato, anche contestando, che tengono a questa maglia e noi dobbiamo ripagarli sul campo”. Fino a qualche anno fa seguiva il Brescia in curva, dall’altra parte dalla barricata. Inutile dire che la crisi la sente doppiamente. “È normale, dal campo me la porto a casa visto che quando giro in pae-

Augura agli sportivi e ai suoi sponsor Buon Natale e Felice Anno Nuovo

se e incontro i tifosi non si parla di altro. Ora, però, poche parole: servono i fatti. Solo così ne usciremo”. Vorrebbe dare di più alla sua squadra ma per Paghera c’è solo la panchina. “Dispiace non poter dare il mio contributo in campo. Chi sta giocando, però, se lo merita. In questo momento non conta chi gioca e chi non. Bisogna vincere e sarò contento ugualmente se questo accadrà”. Anche se Scienza in questo momento non lo considera, Paghera non nutre nessun rancore, anzi. “Umanamente il mister ci ha conquistato tutti. Ora tocca a noi fargli capire che siamo con lui ottenendo risultati in campo”. (ma.ric)


La Voce di Brescia dicembre 2011

E-mail: brescia@vocemedia.it

L'agenda del Brescia 20a giornata di andata

BRESCIA

CRESCIUTI BENE INSIEME

Anni INSIEME 1931

13

2011

LIVORNO - BRESCIA venerdì 16 dicembre ore 20,45

BARI

21a giornata di andata LA PARTE PIÙ FRESCA DI NOI DAL 1931

19a giornata di andata domenica 11 dicembre ore 12,30

BRESCIA - CROTONE

Così al Rigamonti: Partite giocate in serie B: 25 Vittorie Brescia: 9 Pareggi: 13 Vittorie Bari: 3 Gol Brescia: 35 Gol Bari: 20

1 giornata di ritorno

Rondinelle a secco di vittorie da 12 giornate, ospiti da 5. Il Brescia non vince in casa dal 24 settembre (2-0 contro il Cittadella) mentre i pugliesi si confermano squadra da trasferta avendo collezionato 4 successi su 6 lontano dal San Nicola.

www.centralelatte-brescia.it

venerdì 6 gennaio ore 15 a

CERCHI LAVORO A BRESCIA AZIENDA LEADER

VICENZA - BRESCIA

IN 55 PAESI DEL MONDO STA CERCANDO PROPRIO TE!

sabato 14 gennaio ore 15

MASSIMA SERIETÀ CONTATTACI PER UN COLLOQUIO CONOSCITIVO tel. 393/9278328

chi è? Si chiama Charlie ed è il tifoso “dog” del Brescia. Al guinzaglio del padrone Daniele, spesso si aggira dalle parti del Riga-

monti per l’immancabile passeggiatina quotidiana. Essendo arrivato l’inverno, per ripararsi dal freddo ha deciso di indossare una mantella rigorosamente biancoazzurra. Invia anche tu la foto più simpatica e divertente all’indirizzo mail brescia@vocemedia.it mettendo nome e cognome e una breve didascalia. La pubblicheremo nel prossimo numero.

BORGOSATOLLO (BS) Via Signaroli, 71 Tel. 030.2701481 - Fax 030.2508854


14

La Voce di Brescia dicembre 2011

Sito: www.lavocedelpopolo.it

Speciale tifosi. Iniziativa di solidarietà del Brescia Club di via Corsica 187 in favore dei bambini del Civile

Ossessione Biancoazzurra in città

 Da poco più di un ano in città è nato un nuovo Brescia Club. Si chiama “Ossessione Biancoazzurra”, quasi a sottolineare ancora di più il legale tra la fede (ovviamente calcistica) e il club di via Bazoli. Come il sangue che scorre nelle vene: è questo lo spirito che anima la sede ubicata all’interno del Bar Friends di via Corsica 187. Nato dalla passione di cinque assidui tifosi, ha preso vita in poco tempo sull’onda della promozione in serie A della scorsa stagione. “Lo avremmo costituito anche se fossimo stati in B – precisa il presidente Mauro Galbiato – era da tempo che volevamo dar vita ad un nuovo gruppo cittadino. La promozione nel massimo campionato ci ha dato la spinta ulteriore. Poi sapete tutti come è andata a finire sul campo ma non importa”. Il bruciore per la

retrocessione immediata è ancora vivo e si respira anche nelle quattro mura del bar ma non perdersi d’animo è la parola d’ordine. Quale miglior medicina per superare un momento “calcisticamente” difficile se non far del bene a qualcuno? Detto, fatto. Da fine novembre tutti i tesserati, quasi un centinaio, si sono rimboccati le maniche prendendo contatto con il reparto di Neonatologia dell’Ospedale Civile dando vita ad un’iniziativa rivolta ai bambini che stanno per nascere. Una raccolta fondi destinata al loro reparto. “Chiediamo a tutti e non solo ai nostri tesserati – spiega il presidente Mauro Galbiato – di aiutarci durante questo percorso perché crediamo sia giusto apprezzare il valore della vita. Ma altrettanto importante aiutare chi ancora deve iniziare a vivere. Pro-

prio per questo motivo abbiamo scelto di devolvere il ricavato al reparto che si occupa prevalentemente di disturbi e malattie relative ai nascituri. Noi siamo un piccolo gruppo ma ce la metteremo tutta per portare avanti e promuovere il più possibile questa iniziativa che ci vede realmente coinvolti in prima linea”. A tal proposito sarà possibile, tra un caffè e un aperitivo, lasciare un’offerta libera nelle apposite cassette. “Quello che chiediamo – conclude Mauro Galbiato, patron dell’ Brescia Club Ossessio-

RITAGLIA E VINCI LA MAGLIA DEL CENTENARIO

Cercaci anche su "Facebook"

La "MASS POINT" mette in palio due maglie OMAGGIO. Chi desidera partecipare all'estrazione deve ritagliare, compilare e spedire entro il 31 dicembre il seguente tagliando presso la nostra redazione: La Voce di Brescia, via Callegari 6, 25121 Brescia.

NOME:……………………................... LOCALITÀ:………………………................. COGNOME:……………………........... TELEFONO:………………………................

ne Biancoazzurra – è di dimostrare ancora una volta quanto sia grande il cuore dei bresciani e dei loro tifosi”. A breve sarà on-line il nuovo sito internet mentre è già un punto di riferimento la pagina facebook, ricca di foto, contenuti e commenti. Per tutte le informazioni sul Brescia Club Ossessione Biancoazzurra e sulla raccolta fondi per i bambini del Civile, è possibile contattare i seguenti numeri di telefono: 348.2646366 (Mauro), 346.2179701 (Cristian) oppure direttamente in sede 030.5030080.

via Trento, 100 - Brescia - Tel.: 030 380475

Sin dalla nascita la Ditta BOCCHI si è specializzata nella realizzazione di strumenti di precisione indispensabili per la metrologia. Siamo orgogliosi di contribuire allo sviluppo del “MADE IN ITALY” in un settore di avanzato grado tecnologico.

La grande flessibilità della ditta BOCCHI ha permesso di sviluppare un vasto programma di strumentazione in grado di soddisfare i fabbisogni di un’industria meccanica in piano sviluppo tecnologico.

Pontoglio (BS) Italy - Via Palazzolo, 41 Tel. 030-737252 - Fax 030-7376742 info@bocchicontrol.it

Centopercento Brescia

100% Brescia 2011 01  

Caro Brescia ti scrivo: così non “C” siamo!