Issuu on Google+

/$92&( '(/ 3232/2

SPECIALE MILLE MIGLIA

WWW.LAVOCEDELPOPOLO.IT

BRESCIA 10 MAGGIO 2012

Supplemento al n. 19/2012 de LA VOCE DEL POPOLO - A cura di VOCEMEDIA pubblicità

2012

La corsa dei record Da giovedì 17 a sabato 19 maggio 384 equipaggi in gara sullo storico tracciato Brescia-Roma-Brescia


Editoriale di Mario Ricci

Ricordando Lucio “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po'”….così cantava Lucio Dalla a fine anni 70 in “L’anno che verrà”. Per una serie di coincidenze, l’edizione 2012 non può non ricordare proprio il cantautore bolognese scomparso di recente a 69 anni. Appassionato di musica e motori, proprio ai piloti e alla Freccia Rossa ha dedicato una serie di composizioni. Un nome su tutti, Tazio Nuvolari. Nella sua “L’anno che verrà” auspicava un mondo migliore, pronto a trasformazioni e alimentato da speranze e ottimismo. Era il 1979, sono passati 32 anni e mai come adesso servirebbe rispolverare il suo entusiasmo e i suoi buoni propositi per risollevarci da una crisi economica irrefrenabile. Ti viene da pensare a Mario Monti e tremi all’idea di ritrovartelo di fronte: il premier figura nel Comitato d’Onore della manifestazione in qualità di Presidente Onorario. Niente paura, non presenzierà al taglio del nastro. Ed ecco, allora, che per tre giorni proveremo a non pensare ai problemi quotidiani, anche se di fronte ai nostri occhi sfileranno sì auto d’epoca, ma soprattutto veri e propri gioielli in movimento, pezzi pregiati e non accessibili a tutti. Proveremo a pensare alla bellezza del nostro Paese, a riscoprire la nostra cultura e la tradizione della buona tavola. Penseremo alle amenità della nostra città e all’orgoglio della brescianità nel mondo, ma anche al vanto dell’imprenditoria locale. Perché spesso dietro al volante di questi bolidi rumorosi, ci sono innanzitutto manager di aziende che hanno esportato il “made in Brescia” in giro per i cinque continenti. Non è un caso che questo inverno gli States hanno reso omaggio alla corsa più bella del mondo con un tour in alcune città d’America. Ci faremo trascinare, nelle piazze, dalla musica e dagli eventi collaterali rigorosamente gratuiti; affolleremo la partenza e l’arrivo di ogni Comune nel quale la Freccia Rossa farà capolino. Tiferemo per tutti e nessuno: perché la Mille Miglia non è solo “apparenza” ma anche “sostanza”. Quella rappresentata da una vera competizione sportiva: il gioco di squadra e un pizzico di fortuna sarà fondamentale per apporre i propri nomi nell’albo d’oro. Che dire poi dei volti più o meno noti che sbarcheranno in città: una vera e propria manna per l’indotto oltre ad una visibilità mediatica senza eguali per la Leonessa. Pazienza se qualche rombo di troppo squarcerà il silenzio di una città spesso considerata “addormentata” e passiva ai grandi eventi. Che ben venga questa Mille Miglia, portandosi dietro paillettes e lustrini: almeno per qualche ora ci sentiremo un po’ tutti importanti e spensierati. Allacciate le cinture, si parte. Altro giro, altra corsa.

Sommario Editoriale

pag. 3

Brescia e dintorni

pag. 12

La gara più bella

pag. 4-5

I partecipanti

pag. 13

Il ricordo

pag. 6

La Notte Bianca

pag 15

Tofeo Banco di Brescia pag. 7

Il percorso

pag. 16-17

L'intervista doppia

Non solo motori

pag. 18

Direttore responsabile: Adriano Bianchi Direzione - Redazione - Amministrazione e Abbonamenti: Via Callegari, 6 25121 - Brescia - Tel. 030 44250 - Fax 030 3757897 - E-mail: redazione@ lavocedelpopolo.it - amministrazione@lavocedelpopolo.it Coordinamento editoriale: Mario Ricci Impaginazione e grafica: Ernesto Olivetti Agenzia fotografica: Foto Eden Stampa: CENTRO STAMPA QUOTIDIANI Spa - Via dell’Industria, 52 25030 Erbusco (BS) - Tel. 030.7725511 - Fax. 030.7725566 Autorizzazione del Tribunale di Brescia escia es ccia a n. 184 - 1/12/1961 Associato

pag. 8-9

UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Il percorso

pag. 11

Auto & equipaggi da pag. 21 a pag. 31

Associato

FEDERAZIONE ITALIANA SETTIMANALI CATTOLICI


04

La gara più bella

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

La gara “Amarcord” di un’epoca

Oltre 80 anni di storia infinita Dalla letteratura al cinema, da Kafka a D’Annunzio. Dal 1927 il mito della Freccia Rossa fa parlare di se. Resistendo alla crisi economica, alla guerra e alle polemiche per la morte di alcuni piloti in gara

S

Si sono perfino scomodati letterari illustri; per non parlare di un pezzo di antologia scritto da un cronista di eccezione dei primi del Novecento, il praghese Kafka. Il Vate Gabriele D’Annunzio la menzionò addirittura in alcuni suoi versi: è il fascino della Milla Miglia, la cui origine risale alla fine del 1926 da un’idea di quattro giovani appassionati di auto e gare: il Conte Aymo Maggi di Gradella, il suo amico e primo finanziatore Conte Franco Mazzotti (entrambi alla guida della neonata Automobil Club Brescia), Renzo Castagneto, dotato di ottime capacità organizzative e con un passato da pilota, e il giornalista Giovanni Canestrini della “Gazzetta dello Sport”. Furono loro a pro-

di Lorenzo Romano

gettare la corsa, in risposta alla mancata assegnazione a Brescia, loro città natale, del Gran Premio d’Italia. Fu scelto un percorso a forma di “otto” da Brescia a Roma e viceversa, su una distanza di circa 1600 km (corrispondenti a circa mille miglia, da cui il nome). Manifestazione che necessitò dell’approvazione del Partito Fascista allora al comando del Governo. Così la prima storica edizione prese il via da Brescia alle ore 9 del 26 marzo 1927, con la partecipazione di 67 equipaggi, due soli dei quali stranieri. Cinquantacinque vetture portarono a termine la corsa mentre 22 furono costrette al ritiro. I vincitori della prima Mille Miglia furono Fer-

dinando Minoia e Giuseppe Morandi a bordo di una OM, che completarono il percorso in 21 ore, 4 minuti, 48 secondi alla media di 77,238 chilometri orari. Dopo una prima sospensione nel 1939, conseguente ad un grave incidente occorso l’anno precedente in gara costato la vita a dieci persone, la corsa fu nuovamente interrotta nel 1940 a causa della partecipazione dell’Italia alla seconda Guerra Mondiale. In quell’anno venne comunque disputata un’edizione particolare dell’evento, su un tracciato che collegava Brescia a Cremona e Mantova. La Mille Miglia si ripresentò in strada alle ore 14 del 21 giugno 1947, nell’Italia Repubblicana e vide la vittoria di Biondetti in coppia con Romano sulla poderosa e potentissima Alfa Romeo 8C 2900B aspirato berlinetta Touring. Ma il record assoluto fu del pilota inglese Stirling Moss che nel 1955 percorse i 1600

km in 10 ore e 8 minuti, al volante di una Mercedes-Benz 300 SLR numero 722. Nel 1957 la tragedia che segnò definitivamente la storia della Mille Miglia: la vittoria finale premiò Taruffi e la Ferrari ma a Guidizzolo, in provincia di Mantova, a meno di quaranta chilometri dal traguardo, il pilota spagnolo Alfonso De Portago uscì di strada a quasi 300 chilometri orari per lo scoppio del pneumatico anteriore sinistro, causando la morte di nove spettatori, fra cui cinque bambini, e perdendo la vita - assieme al copilota – il giornalista americano Edmund Gurner Nelson. Tre giorni dopo il Governo italiano decretò la fine della Mille Miglia e delle corse su strada aperta. A seguito dell’incidente Enzo Ferrari, costruttore della vettura coinvolta nell’incidente, subì un processo che durò alcuni anni dal quale uscì assolto. L’Automobile Club di Brescia effettuò un tentativo per dare


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

05

L'Albo d'oro

Mille Miglia storica

continuità alla corsa ma di fronte all’ostracismo decretato da parte della Commissione interministeriale e alla contrarietà di parte dell’opinione pubblica choccata dopo l’incidente di Guidizzolo e della stessa stampa - che fino al giorno prima aveva esaltato la corsa - gli organizzatori bresciani dovettero rinunciare ad una Mille Miglia di velocità e furono costretti a trasformarla in gara di regolarità con tratti a velocità libera, sul tipo di quella che era stata in passato in Italia la Stella Alpina o in Francia il Tour de France Automobile, che - nonostante l’immane tragedia di Le Mans del 1955 – riuscì a celebrare nel 1986 la sua cinquantesima e ultima edizione, mantenendo inalterata la formula originale. Le tre Mille Miglia disputate nel 1958, 1959 e 1961, pur conservando il nome e approssimativamente la medesima distanza da percorrere (ma senza un numero d’ordine e il tributo a Franco Mazzotti), si svol-

sero in maniera completamente differente dalle edizioni che le avevano precedute. Nel 1977, per celebrare il cinquantenario della Coppa delle 1000 Miglia, l’Automobile Club di Brescia organizzò il Rally 1000 Miglia sulle strade della provincia, riprendendo la formula della manifestazione di regolarità con prove di classifica di velocità, idea già adottata nelle ultime tre Mille Miglia disputate a partire del 1958, ma codificata dalla FIA fin dagli anni Cinquanta per le gare che costituivano il campionato europeo Rally. Nel 2002 viene fissato a 375 il numero delle vetture storiche partecipanti, rigorosamente costruite dagli anni ‘20 al 1957. Questo permise di scegliere le auto più significative. Dal 2008, infine, la Mille Miglia è stata affidata ad una nuova organizzazione costituita da tre società il cui mandato scadrà proprio al termine di questa edizione.

1927 – Ferdinando Minoja/Giuseppe Morandi, OM 665 Superba 1928 – Giuseppe Campari/Giulio Ramponi, Alfa Romeo 6C 1500 S 1929 – Giuseppe Campari/Giulio Ramponi, Alfa Romeo 6C 1750 S 1930 – Tazio Nuvolari/Giovanni-Battista Guidotti, Alfa Romeo 6C 1750 S 1931 – Rudolf Caracciola/Wilhelm Sebastian, Mercedes-Benz SSKL 1932 – Baconin Borzacchini/A. Bignami, Alfa Romeo 8C 2300 1933 – Tazio Nuvolari/Decimo Compagnoni, Alfa Romeo 8C 2300 1934 – Archille Varzi/A. Bignami, Alfa Romeo 8C 2600 Monza 1935 – Carlo Pintacuda/Alessandro della Stufa, Alfa Romeo Tipo B P3 1936 – Antonio Brivio/Carlo Ongaro, Alfa Romeo 8C 2900A 1937 – Carlo Pintacuda/Paride Mambelli, Alfa Romeo 8C 2900A 1938 – Clemente Biondetti/Aldo Stefani, Alfa Romeo 8C–308 2900B 1940 – Huschke von Hanstein/Walter Bäumer, BMW 328 Touring Coupé 1947 – Clemente Biondetti/Emilio Romano, Alfa Romeo 2900B Lungo Coupé 1948 – Clemente Biondetti/Giuseppe Navone, Ferrari166S Allemano Coupé 1949 – Clemente Biondetti/Giuseppe Navone, Ferrari 166MM Touring Barchetta 1950 – Giannino Marzotto/Marco Crosara, Ferrari 195S Touring Barchetta Coupé 1951– Luigi Villoresi/Piero Cassani, Ferrari 340 America Vignale Berlinetta 1952 – Giovanni Bracco/Alfonso Rolfo, Ferrari 250S Vignale Berlinetta 1953 – Giannino Marzotto/Marco Crosara, Ferrari 340MM Vignale Barchetta 1954 – Alberto Ascari, Lancia D24 1955 – Stirling Moss/Denis Jenkinson, Mercedes-Benz 300 SLR 1956 – Eugenio Castellotti, Ferrari 290MM 1957 – Piero Taruffi, Ferrari 315S

Mille Miglia rievocativa 1977 – Hepp/Bauer, Alfa Romeo RLSS 1982 – Bacchi/Montanari, Osca MT4 1984 – Palazzani/Campana, Stanguellini 1100 S 1986 – Schildbach/Netzer, Mercedes SSK 1987 – Nannini/Marin, Maserati 200 SI 1988 – Rollino/Gaslini, Fiat 1100 S MM 1989 – Valseriati/Favero, Mercedes 300 SL 1990 – Agnelli/Cavallari, Cisitalia 202 SC 1991 – Panizza/Pisanelli, Renault 750 Sport 1992 – Cane’/Galliani, BMW 507 1993 – Vesco/Bocelli, Cisitalia 202 SC 1994 – Cane’/Galliani, Lancia Aurelia B20 1995 – Ferrari/Salza, Abarth 750 Zagato 1996 – Cane’/Galliani, BMW 328 MM 1997 – Valseriati/Sabbadini, Mercedes-Benz 300 SL 1998 – Cane’/Galliani, BMW 328 MM 1999 – Cane’/Auteri, Ferrari 340 MM 2000 – Cane’/Galliani, BMW 328 MM 2001- Sisti/Bernini, Healey Silverstone 2002 – Cane’/Galliani, BMW 328 Touring 2003 – Sielecki/Hervas, Bugatti T 23 Brescia 2004 – Cane’/Galliani, Bmw 328 MM Coupé 2005 – Viaro/De Marco, l’Alfa Romeo 6C 1500 S 2006 – Cane’/Galliani, Bmw 328 MM Coupé 2007 – Viaro/Bergamaschi, Alfa Romeo 6C 1500 S 2008 – Viaro/Viaro, Alfa Romeo 6C 1928 2009 – Ferrari/Ferrari, Bugatti T37 1927 2010 – Canè/Galliani, Bmw 328 MM 1939 2011 – Mozzi/Biacca, Aston Martin Le Mans 1933


06

Il ricordo

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

Protagonisti Doppia dolorosa scomparsa-

Dopo Viaro, la corsa piange Dalla e Nicolis Lo scorso anno la scomparsa dell’imprenditore vincitore di tre edizioni. Ora quella del cantante Lucio Dalla e dell’industriale Luciano Nicolis

D

di Mario Ricci

Lo scorso anno la Mille Miglia pianse la scomparsa, e la relativa assenza ai nastri di partenza, di uno dei protagonisti della recente storia della corsa: Luciano Viaro. L’imprenditore e pilota friulano, morto improvvisamente nella propria abitazione tre mesi prima di presentarsi al via, aveva vinto la Freccia Rossa tre volte: nel 2005, poi la doppietta nel 2007 e 2008 e nelle successive due edizioni era sempre salito sul podio con la sua Alfa Gran Sport 1750 del 33. Quest’anno, invece, il dolore si fa in due. Dalla perdita di Luciano Nicolis a quella del maestro e cantautore Lucio Dalla. Il primo, industriale e appassionato di auto d’epoca, è stato il fondare del Museo omonimo che raccoglie una tra le più notevoli collezioni private di oltre 200 automobi-

Luciano Nicolis

li, motocicli e biciclette d’epoca. Grande appassionato della Mille Miglia, Luciano Nicolis ha partecipato personalmente a diverse gare di rievocazione. Quest’anno aveva deciso di affidare uno dei suoi “gioielli” più cari al vincitore della Mille Miglia 2011, Giordano Mozzi. Il secondo, Lucio Dalla, artista internazionale, vero sportivo e appassionato d’auto che ha dedicato splendidi brani e composizioni proprio alla Freccia Rossa, ai suoi eroi e alla sua epopea storica. Tanto da forgiarsi dell’appellativo di “cantautore dei piloti”. Vengono in mente “Nuvolari” brano composto per uno dei suoi campione preferito (Tazio, ndr), “Il Motore del 2000”, “Ayrton (dedicata alla morte in pista di Senna a Imola nel ‘94), “Automobili” e “Mille Miglia prima e seconda parte” datata 1976. Pro-

Lucio Dalla

prio quest’ultima era un omaggio alla sua Emilia dei motori: quella legata alle famiglie Lamborghini, Ferrari e Maserati. A Brescia aveva già corso in tre occasioni a bordo di una Porsche 356 Carrera: nel 1999 e nel 2000 al fianco dell’attore Alessandro Bergonzoni, mentre nel 2003 con il fotografo Oliviero Toscani. Edizione sfortunata quest’ultima, visto che alle porte di Urbino fu costretto al ritiro per un problema alla frizione. Un personaggio vero, che con la sua arte e poesia musicale ha saputo regalare emozioni uniche a sportivi e non. Il sogno del cantautore bolognese scomparso a 69 anni lo scorso primo marzo. era quello di ritornare a correre proprio in occasione di questa edizione. Non preoccuparti caro Lucio, la tua passione per i motori resterà sempre accesa.


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

07

Partnership Nel segno della brescianità

Tonizzo: quel filo che ci lega da sempre alla Freccia Rossa

C

di Massimo Venturelli

C’è un filo sottile che lega la storia della Mille Miglia e quella del Banco di Brescia, un filo sottile che va ben oltre il rapporto di partnership tra l’istituto di credito del gruppo Ubi e la mitica Freccia Rossa. Si tratta di un legame profondo che in anni recenti (dal 2008) si è tradotto anche nell’istituzione del trofeo Banco di Brescia appunto, con cui vengono premiati i vincitori della Freccia Rossa. Ciò che lega la Mille Miglia alla banca bresciana del gruppo Ubi ha però radici più profonde, che affondano il quel lontano 1927 quando il conte Aymo Maggi e Renzo Castegneto pensarono, prima, e sottoposero poi all’attenzione di Franco Mazzotti l’idea di una cavalcata automobilistica Brescia, Roma, Brescia. I 1600 chilometri da percorrersi in un’unica volata erano una risposta alla mancata assegnazione alla città della Leonessa del Gran Premio d’Italia. Franco Mazzotti aderì sin da subito in modo entusiastico alla proposta, tanto da dotarla anche delle risorse necessarie alla sua realizzazione. Mazzotti era figlio di quel Lodovico Mazzotti Biancinelli, vicepresidente e membro del Consiglio d’Amministrazione del Credito Agrario Bresciano, una delle due realtà, insieme alla Banca San Paolo, dalla cui fusione ha preso il via, nel 1998, la storia del Banco di Brescia. Assai probabile, dunque, che delle risorse messe a disposizione dal conte Mazzotti qualcosa possa essere arrivato anche dal Cab. Non bisogna

dimenticare che per il Credito agrario, fondato nel 1883, e la Banca di San Paolo, nata cinque anni più tardi, quelli erano tempi di grande fermento, di vicinanza e di sostegno a un ambiente, come quello bresciano, percorso dalla voglia di affermazione dei propri imprenditori. Uno slancio a cui le banche locali non mancavano di dare sostegno. Due storie parallele, quelle della Mille Miglia e dei progenitori del Banco di Brescia, che solo da pochi anni hanno trovato un punto di contatto. “La Mille Miglia – afferma Roberto Tonizzo , direttore generale del Banco di Brescia – è una leggenda, un simbolo dell’eccellenza bresciana nel mondo. Il nostro istituto, da sempre attento a supportare ciò che valorizza il nome di Brescia nel mondo, non poteva che legarsi in modo significativo con la Freccia rossa”. Di qui una collaborazione nata nel 2008, che negli anni è andata consolidandosi e che ha la sua sintesi in quella coppa che alzano al cielo i vincitori al termine della cavalcata BresciaRoma-Brescia. “Collaborazione, sintesi di eccellenze, che auspichiamo si possa consolidare nel tempo per dare continuità all'impegno di tutti – prosegue ancora Roberto Tonizzo – e confermare alla città e ai bresciani quel ruolo di protagonisti, che hanno meritatamente conquistato con la loro laboriosità, intelligenza e impegno”. Il Banco di Brescia non si limita, però, ad abbinare il suo nome al solo marchio, anche se di prestigio,

com’è quello della Mille Miglia. L’istituto di credito ha scelto di essere al fianco e di sostenere altre eccellenze bresciane nel mondo. “Brescia – sono ancora considerazioni di Roberto Tonizzo – vanta un sistema di imprese noto e apprezzato a livello internazionale, con punte di straordinaria eccellenza. Un sistema a cui la nostra banca, con la sua capillare presenza nel Bresciano, fornisce l’appoggio necessario per supportare gli sforzi intrapresi nella sfida di aprirsi ai grandi mercati stranieri”. “Tramite le nostre fondazioni – sono altre sottolineature del direttore generale – il Banco di Brescia sostiene il mondo della cultura bresciano che, in particolari situazioni, ha portato il nome della città in Italia e nel mondo”. La Banca è stata partner della stagione delle Grandi mostre, sostiene le iniziative della Fondazione Teatro Grande, è al fianco dell’omonimo Consorzio diretto da Maurizio Zanella, nella promozione del Festival del Franciacorta. Eventi e programmazioni culturali che come la Mille Miglia fanno conoscere Brescia e la sua straordinaria ricchezza culturale. Ora però è tempo di Mille Miglia. I motori di quello straordinario parco auto che Enzo Ferrari ebbe modo di definire come un museo viaggiante, stanno iniziando a far sentire rombi d’altri tempi. Il Banco di Brescia si mette l’abito da sera, per essere degno partner della Freccia Rossa in questo vero e proprio galà mondiale.


08

L'intervista doppia

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

Aldo Bonomi La corsa ritorna a casa

Patrimonio per la collettivitĂ  bresciana Soddisfatto il presidente dell'Aci di Brescia. A breve verrĂ  costituita una nuova societĂ , il cui nome sarĂ  “Mille Migliaâ€?, che rileverĂ  l’organizzazione delle prossime edizioni

U

di Vittorio Bertoni

Un gradito ritorno a casa. Dal 30 giugno prossimo, archiviata la trentesima edizione della rievocazione storica di quella che Enzo Ferrari ha deďŹ nito la “corsa piĂš bella del mondoâ€?, sarĂ  l’Aci di Brescia a gestire non solo l’organizzazione, ma anche la comunicazione e la licenza d’uso del marchio della Mille Miglia. La gestione “casalingaâ€? non è certo una novitĂ . Anzi si tratta di un ritorno alle origini: nel 1927, l’Aci fu fondata appositamente allo scopo di organizzare la prima “Coppa delle Mille Migliaâ€?. Presidente Bonomi come si è arrivati alla scelta di non afďŹ dare ad altri l'organizzazione della Mille Miglia? “Si è trattato di un passo ponderato, nonchĂŠ naturale da intraprendere. All’origine della decisione, presa in modo unanime dal CdA, ci sono motivazioni di carattere culturale, sportivo, organizzativo ed economico. In primo luogo, la Mille Miglia rappresenta un enorme patrimonio non solo per l’Automobile Club, ma anche per la collettivitĂ  bresciana:

un patrimonio che noi – insieme a molti appassionati soci e concittadini - riteniamo debba tornare ad essere gestito a Brescia. Una scelta che riteniamo potrĂ  favorire anche aziende bresciane, interessate dall’indotto che la Freccia Rossa genera in diversi settori. Si tratta di un patrimonio che verrĂ  gestito con cura ed attenzione, al ďŹ ne di incrementarlo anno dopo anno, cosĂŹ da permettere anche il ďŹ nanziamento di tutte le altre attivitĂ  del nostro clubâ€?. Come valuta l’esperienza della gestione “esternaâ€? condotta nelle ultime cinque edizioni dall'Associazione temporanea di imprese guidata da Alessandro Casali? “Il gruppo Ati ha operato con professionalitĂ , ad esso va la nostra riconoscenza per aver mantenuto la nostra corsa a livelli di eccellenza e di internazionalizzazione: non escludo, anzi mi auguro, che con loro, in futuro, si possano attuare nuove forme di collaborazione, per dare la giusta continuitĂ  ad un progetto che, nato dalla passione, si è dimostrato vincenteâ€?.

$EHQL5HQ]R*LRLHOOHULD2UHÂżFHULD 3LD]]D99HQHWR7HO*XVVDJR %6

Il 30 giugno termina la gestione Ati, chi si occuperĂ  della parte organizzativa? “A breve verrĂ  costituita una nuova societĂ  interamente controllata da Aci Brescia. Il nome sarĂ  sicuramente ’Mille Miglia’ mentre legali e tecnici sono al lavoro per individuare la piĂš opportuna forma giuridica della nuova struttura organizzativa che assumerĂ  personale da impiegare esclusivamente allo scopoâ€?. La Freccia Rossa potrĂ  crescere ancora in futuro? “Ce lo auguriamo come appassionati e come bresciani. Sicuramente lavoreremo sulle qualitĂ  intrinseche legate alla manifestazione afďŹ nchĂŠ possano innescare un volano di interessi culturali ed economici che stimolino l'intervento da parte delle istituzioni e dei partner locali, nazionali ed internazionaliâ€?. Nella speranza che la “corsa piĂš bella del mondoâ€? che evoca fascino, ingegno e ardimento possa proseguire la sua avventura di anno in anno e, rinnovandosi nella tradizione, porti il marchio del Made in Italy e di Brescia in tutto il mondo.


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

09

Alessandro Casali Tempo di bilanci

Cinque anni che hanno dato tanto lustro Dal 2008 al 2012 ha gestito la rievocazione storica della MM. Rivendica con fierezza il ruolo decisivo avuto nella crescita e nel consolidamento della sua fama a livello internazionale

U

di Vittorio Bertoni

Un lustro, tanto è durata, dal 2008 al 2012, la gestione firmata Ati della “corsa più bella del mondo”. Presidente Casali che bilancio rimane di questa gestione? “Sono stati cinque anni intensi, vissuti ‘di corsa’. Compiendo un lavoro difficilissimo siamo riusciti a portare un evento di nicchia, per addetti ai lavori, alla ribalta internazionale con livelli di entusiasmo, di partecipazione e di successo davvero straordinari. Con orgoglio mi sento di affermare che abbiamo fatto della Freccia Rossa una bandiera del nostro Paese”. La gestione “esterna” passa la mano. L’Aci di Brescia, proprietaria del marchio, ha optato per una soluzione “casalinga”. Cosa pensa di questa scelta? “Rispetto la decisione presa dal consiglio di amministrazione dell’ente. Ma non banalizziamo parlando di una decisione legata alla brescianità. Mi sembra anacronistico, sono convinto che per poter vincere le sfide bisogna almeno parlare di italianità. Posso affermare che il lavoro svolto in questi anni ha portato risultati

che tutti gli osservatori hanno definito straordinari”. Il Presidente Giorgio Napolitano ha definito la Mille Miglia un insieme di creatività e immagine del nostro Paese, il Governo Berlusconi l’ha voluta come biglietto da visita ufficiale dell’Italia nelle sue missioni all’estero. Da ultimo anche Mario Monti è sceso in campo diventando il primo premier a presiedere il Comitato d’onore. Come è stato possibile rilanciare la Mille Miglia? “Grazie ad una struttura dedicata che ha lavorato con intensità e oltretutto negli anni economicamente peggiori. Ogni minimo dettaglio è il frutto di un lavoro portato avanti con professionalità, passione, impegno, relazioni e investimenti. Abbiamo puntato sull’internazionalizzazione e il nostro lavoro ha portato i primi risultati. Cinque anni sono serviti per ripulire, risanare e rilanciare, ne servivano altrettanti per rafforzare, mettere la barra a dritta e navigare col vento in poppa”. Che cosa porta in dote la Mille Miglia a Brescia? “Un ritorno di immagine sensazio-

nale per la città. La Freccia Rossa è un formidabile volano per il mondo economico bresciano. Abbiamo creato tra la Mille Miglia e Brescia una sorta di osmosi attraverso cui costruire una formidabile azione di marketing territoriale. Basti pensare ai ‘road show’ che hanno fatto conoscere Brescia in tutto il mondo o a iniziative come la ‘Notte Bianca’ e i ‘Gran Galà’ che, grazie alla partecipazione di ospiti di fama internazionale e di decine di migliaia di spettatori, hanno ridato linfa al tessuto commerciale”. Il commiato è un atto d’amore del manager romano nei confronti di una collettività che, se pur all’inizio schiva, ha pian piano riconosciuto e apprezzato le doti e l’impegno profusi per valorizzare Brescia. Quale futuro ipotizza per la corsa più bella del mondo? “Non si può e non si deve disperdere il patrimonio di iniziative e di relazioni costruite in questi anni. Non escludo che in futuro si possa trovare, sulla base di progetti condivisi, una sinergia con l’Aci. Con noi la Freccia Rossa è cresciuta, mi auguro che continui a farlo”.


TENIAMO IN FORMA LA CITTÀ.

1 P I S C I N A 25M X 12M. 1 P I S C I N A 8M X 4M. 1 I D R O M A SS A G G I O 6M X 3M. I L M A SS I M O D E L L’I G I E N E P E R N U OTA R E I N S I C U R E Z Z A.

PERCHÉ ABBIAMO A CUORE OGNUNO DI VOI.

Via Vitt. Civili Di Guerra, 10 Brescia - Telefono 030 3540613 - www.millenniumsportfitness.com


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

Il percorso

11

Brescia-Roma-Brescia Su e giù per l’Italia

Tra polvere e rombo di motori Si rinnova l’appuntamento con la corsa che vide la luce nel lontano 1927. Un fascino e una passione che non tramontano mai

L Oltre 1400 chilometri di asfalto per quello che è considerato un vero e proprio museo di auto d’epoca in movimento. E’ il fascino della Freccia Rossa che farà tappa e sosta in 181 comuni, alcuni dei quali hanno scritto la storia di questa competizione unica, inimitabile, che vide la luce nell’ormai lontano 1927 e che per tre giorni consentirà alla Leonessa di confermarsi capitale mondiale dell’automobilismo. Il sipario si aprirà giovedì 17 con la punzonatura al mattino in piazza Loggia; partenza alle 18,45 della prima di 384 vetture da viale Venezia

L’inconfondibile rombo di motori è pronto a risuonare in buona parte del centro-nord Italia. Per qualcuno è considerato semplicemente un “fracasso”, per altri è adrenalina pura che invade le piazze e le vie di alcuni dei più bei scorci e borghi del nostro Stivale. Ben 1450 chilometri di asfalto con le mani ben salde al volante, più di un occhio al cronometro, il tutto condito dall’aria che a qualsiasi ora della giornata si stampa sulla pelle. Ed ecco che la “carovana” riparte, a distanza di un anno, per quello che può essere considerato un vero e proprio museo di auto d’epoca in movimento. Facendo tappa e sosta in 181 comuni, alcuni dei quali – al pari delle vetture partecipanti e dei piloti – hanno scritto la storia di questa competizione unica, inimitabile, che vide la luce nell’ormai lontano 1927 e che per tre giorni consentirà alla Leonessa di confermarsi capitale mondiale dell’automobilismo. A conferma di ciò, parlano chiaro i numeri: oltre 50 le marche di automobili presenti ai nastri di partenza (rigorosamente costruite dal 1927 al 1957, gli anni dell’allora denominata Freccia Rossa) ed una trentina le nazioni rappresentate. Anche quest’anno sono pervenute all’organizzazione circa 1500 domande di partecipazione a fronte dei soli 384 posti disponibili. Il percorso 2012, resta sostanzialmente invariato con il suo inconfondibile “8” che salta all’occhio guardando la cartina e congiungendo i punti delle città nelle quali farà passerella. Verranno toccate complessivamente sei regioni: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Umbria e Lazio all’andata, a cui si aggiunge la Toscana al ritorno. Il sipario si aprirà giovedì 17 con la punzonatura in piazza Loggia al mattino dalle 8,30 alle 15,30. Nel mezzo, benedizione di una

di Lorenzo Romano

rappresentanza di vetture nella vicina piazza Paolo VI dinnanzi al Duomo. Dopo le 16 seguirà la presentazione delle auto e alle 18,45 partirà la prima auto da viale Venezia dando inizio ufficialmente alla prima tappa: destinazione Ferrara, arrivo previsto poco dopo la mezzanotte. Sveglia al mattino presto il giorno successivo per raggiungere l’affascinante Roma. Un lungo viaggio il cui arrivo è previsto per le 21 con la solita e affascinante sfilata in riva al Tevere, strizzando l’occhiolino al Cupolone. Sabato all’alba, infine, la terza e ultima tappa con il ritorno a Brescia; la prima vettura a tagliare il traguardo è attesa per le 22 presso l’area di Borgosatollo. Oltre a Brescia e Roma, assisteranno al passaggio della Mille Miglia anche città storiche come Verona, Ferrara, Gambettola, Sansepolcro, Spoleto all’andata e Viterbo, Siena, Firenze, Bologna, Reggio Emilia e Cremona al ritorno. Previste nuove prove cronometrate in Umbria, all’andata, e nuove prove speciali in Toscana al ritorno. Tra le novità dell’ edizione 2012, l’atteso ritorno nelle città di Ferrara e Ravenna, e le nuove tappe di Vicenza e Padova. Riproposte le prove cronometrate di Fiorano, il passaggio a Maranello e all’autodromo di Vallelunga. Confermato anche lo spettacolare Ferrari Tribute che precederà la Mille Miglia con la tradizionale sfilata di splendide Ferrari d’epoca e moderne. Insomma la Mille Miglia si conferma molto più di una kermesse di auto storiche. Ogni strada ha la sua storia, i suoi aneddoti, le sue tradizioni. In oltre ottant’anni di vita (quest’anno saranno 85 per la precisione) i paesaggi ai margini delle strade sono cambiati, così come è cambiato il Paese. Ma qualcosa di immutato è rimasto: la passione infinita per la Freccia Rossa.


12

Brescia e dintorni

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

Da viale Venezia al Garda, passando per la Bassa: la carovana attraverserà 5 Comuni bresciani all’andata, in occasione della prima tappa, 8 al ritorno in occasione della terza e conclusiva tappa

Il primo paese fuori dalla città ad essere toccato sarà Calcinato il cui arrivo della prima vettura è atteso per le 19.07. L’ultimo, prima di rientrare a Brescia attorno alle 21.54, sarà quello di San Zeno Naviglio

Il percorso bresciano Sono 13 i Comuni fuori città

D

Da Brescia verso il Garda rientrando per la Bassa

Dalla città al Lago di Garda, passando per la Bassa. Saranno 13 (su un totale di 181) i comuni bresciani coinvolti nel tragitto della corsa. Dalla città al Garda, passando per la Bassa: 5 all’andata, in occasione della prima tappa, 8 al ritorno in occasione della terza e conclusiva tappa. Giovedì 17 alle 18.45 la partenza da viale Venezia in città, dove verrà effettuato il controllo orario (il tutto verrà preceduto dalla 15.30 dalla punzonatura ed esposizione delle

di Mario Ricci

vetture). A seguire la carovana si sposterà fino alle pendici del Castello per la prova cronometrata, proseguirà attraversando i luoghi simbolo della Leonessa come piazza della Loggia e piazza Arnaldo – tanto per citare le più rappresentative – fino ad uscire imboccando viale Sant’Eufemia. Il primo comune fuori dalla città ad essere toccato sarà Calcinato il cui arrivo della prima vettura è atteso per le 19.07. Dieci minuti dopo si attraverserà Lonato per poi approdare in pie-

na zona gardesana, ovvero nella lussureggiante Desenzano. Che, dominata dal suo faro, sarà teatro del consueto abbraccio sul lungolago Cesare Battisti dove verrà effettuato anche il controllo timbro. Successivamente si procederà verso Sirmione che ospiterà la prova cronometrata. Sabato 19, invece, sarà protagonista la Bassa in vista del ritorno da Roma. Dopo essersi messi alle spalle i paesi della Pianura Padana e salutato la confinante provincia di Cremona, si arriverà a Pontevico che attenderà l’arrivo della prima vettura alle 21.20. Proseguendo per la Statale 45 bis toccherà subito dopo a Verolanuova, Bassano Bresciano fino a Manerbio (qui la partecipazione di pubblico nelle strade del pae-

se è sempre molto calorosa) con il controllo timbro in piazza Cesare Battisti. Un rapido salto ad Offlaga per poi fare tappa a Bagnolo Mella e a Poncarale percorrendo la Gardesana Occidentale. Si arriverà cosi attorno alle 21.54 nell’ultimo comune prima di rientrare in città: quello di San Zeno Naviglio. Tutto sarà pronto per l’ingresso trionfale a Brescia, la cui vettura dei vincitori è attesa per le ore 22 con il controllo orario nel parcheggio di via Borgosatollo, presso l’area Spettacoli Viaggianti di fronte al raccordo d’ingresso dell’Autostrada A4. A seguire, passerella finale con i protagonisti ed esposizione delle vetture in viale Venezia dove calerà il sipario dell’edizione 2012.

sco nti fino al

30%


I partecipanti

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

13

Martedì 15 maggio, 375 auto storiche si riuniranno nel piazzale della Fiera di Brescia per riprodurre la freccia con all’interno la scritta 1000 Miglia. Ci vorranno tre ore per allineare le vetture

Tra le 384 vetture al via, 5 saranno destinate ad altrettanti Capi di Stato: fra questi il prenier russo Vladimir Putin, il sultano del Brunei e il re di Giordania

Record Edizione da Giunnes dei Primati

Dall’ultimo vincitore alla coppia regina Canè-Galliani

O

Ospiti illustri anche per questa edizione che vedrà nel Comitato d’Onore la presenza del premier Mario Monti. In occasione dell’anteprima nazionale di Firenze, è stato annunciato l’invito – presentato direttamente dal Governo Italiano – riservato al rieletto presidente della Russia Vladimir Putin. In totale saranno 5 le vetture d’epoca messe a disposizione di regnanti e capi di Stato esteri: oltre a Putin sono stati invitati il sultano del Brunei Hassanal Bolkiah, il re di Giordania

Abdullah II, il principe ereditario di Abu Dhabi Mohammed Bin Zayed Al Mahyan, più una personalità di cui non é stato reso noto il nome per ragioni di sicurezza. Già l’anno scorso furono annunciati cinque capi di Stato al via della corsa senza che nessuno di loro si sia poi presentato nella nostra città. In gara il gotha dell’industria mondiale e di 50 case automobilistiche. L’elenco degli iscritti ne conta 384 mentre le prove cronometrate saranno 54. Al via il vincitore dello scorso anno, Giordano Mozzi: sempre in coppia con Stefania Biacca ma al volante di una Lancia Astura 1938 anziché l’Aston Martins che lo vide tagliare il traguardo per primo nel 2011. Immancabile il duo principe

della Freccia Rossa: quello composta da Giuliano Canè e Lucia Galliani, vincitore di 8 edizioni. Che diventano nove per Canè, visto che nel 1999 gareggio con Auteri. A proposito di primati, la casa automobilistica regina della Miglia Miglia è senza dubbio l’Alfa Romeo, arrivata sul gradino più alto del podio in 15 occasioni, 7 delle quali consecutive dal 1932 al ‘38. A seguire, a pari merito, Bmw e Ferrari a quota 9 con il Cavallino sempre vittorioso dal 1947 al ‘53. Terzo posto per la Mercedes-Benz con 5 traguardi. Tornando alla gara, fra gli ex piloti spicca la presenza del vincitore della 24 Ore di Le Mans del 1989 il tedesco Jochen Mass, e dell’83enne leggenda della Formula 1 Stirling Moss che, col 91enne collau-

datore Norman Dewis, porterà in strada la Jaguar C-Type del 1952. Come sempre, alla gara si contrapporrà lo spettacolo: a tal proposito martedì 15 maggio, 375 auto storiche si riuniranno nel piazzale della Fiera di Brescia e saranno disposte in modo da riprodurre la freccia con all’interno la scritta 1000 Miglia, l’ormai familiare logo della corsa. L’incredibile mosaico sarà immortalato dall’alto con una gru e la foto pubblicata nel libro dei Guinness dei Primati. L’appuntamento sarà per le ore 15 per il ritrovo: la complicata distribuzione delle auto richiederà quasi tre ore. La partecipazione è stata aperta a tutti i collezionisti di auto storiche, eleggibili Mille Miglia e non.


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

La Notte Bianca

15

Sabato 12 maggio In attesa della gara

Concerti, arte e cultura Sarà festa per tutta una notte Ospite speciale Rosalba Pippa, in arte Arisa: la cantante genovese è reduce dal secondo posto all’ultima edizione del Festival di Sanremo. Si esibirà in Piazza Loggia dalle ore 22. Aperti negozi e Museo di Santa Giulia fino alle 24. Per il terzo anno consecutivo Radio Voce (Fm 88.3- 88.5) sarà la radio ufficiale dell’evento

O

di Mauro Toninelli

Ormai è tradizione. Non esiste Mille Miglia, se il sabato prima della corsa in città non si celebra la Notte Bianca della Mille Miglia. Ecco quindi che, in attesa della festa dei motori e delle auto d’epoca che sfileranno da Brescia, per poi ritornarci (16-19 maggio), una notte ricca di eventi prepara i bresciani il 12 maggio. La guest star della serata sarà Arisa: la cantante arrivata seconda all’ultima edizione del festival di Sanremo, si esibirà in piazza Loggia a partire dalle 22 riproporrà al pubblico i suoi pezzi più famosi. Da “Sincerità”, che l’ha fatta conoscere al grande pubblico, a “Malamorenò” fino ai recenti successi. Sarà anticipata dalla fanfara dei bersaglieri di Orcenico (21.30) e seguita dai P. Funking Band (23.30) e dalla cantante bresciana Elodea (24). “Anche quest’anno, nonostante l’evidente difficile situazione economica e sociale che sta attraversando il paese – commenta Alessandro Casali, Presidente del Comitato Organizzatore della Mille Miglia – saremo in grado di assicurare una Notte Bianca di qualità e divertimento, in linea con le passate edizioni. Siamo orgogliosi di avere un’artista come Arisa,

oltre numerosi eventi collaterali, che garantiranno a Brescia e agli appassionati della corsa una notte di grande festa con i negozi aperti fino a tardi”. Questo il programma in Piazza Loggia, ma la Notte Bianca comincia prima in Piazza Vittoria con l’arrivo (19.20) e la premiazione del del Rally Mille Miglia storico e dalle 21.30 l’esposizione della vetture d’epoca delle Mille Miglia. Corso Zanardelli e Via Dieci Giornalte dalle 22 alle 24 si esibiranno gli artisti di strada, così come in piazza Paolo VI ci sarà una festa revival anni ‘50, ‘60, ‘70 con ballerini professionisti che si esibiscono con balli dal rock acrobatico al tango. Lo spettacolo sarà intervallato da momenti musicali di Dj set. Anche il Teatro Grande sarà aperto dalle 20 alle 24, in cui saranno visitabili alcune sale come la Sala dellae statue, il ridotto e la SalaGrande; sarà aperto anche il Caffè del Teatro Grande-Berlucchi. Al Museo Mille Miglia dalle 21 all’1 saranno proposte visite guidate a cura dei Beatlesiani d’Italia associati: alle 21 apertura del Beatles Museum e mostra fotografica “I Beatles e l’automobile”; alle 21.30

concerto dei “The Beatles people & friends” e alle 22.30 “Gli italiani cantano i Beatles”, karaoke a cura di Rolando Giambelli. Musica e spettacolo continuano anche in via San Faustino (74/b) dove l’università degli studi di Brescia presenta alle 20.45 “Appuntamento al parco”, della compagnia Racconti di Scena con la regia di M. Ischiale e alle 22 seguirà il concerto degli Annie Hall, band bresciana nonostante il nome inglese, come la lingua un cui cantano. Musica e spettacoli, ma anche arte nella Notte Bianca della Mille Miaglia, un progetto del Comune di Brescia in collaborazione con la Mille Miglia: apertura straordinaria a ingresso gratuito del Museo di Santa Giulia dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso alle 23.30). Il monastero di San Salvatore-Santa Giulia e l’area archeologica del Capitolium appartengono al Sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.c.), sono patrimonio mondiale dell’Unesco. Un aspetto non secondario all’interno della serata è dato dall’apertura degli esercizi commerciali fino alle 24. Per il terzo anno consecutivo Radio Voce (Fm 88.3- 88.5) sarà la radio ufficiale dell’evento.


18

Non solo motori

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

Il Museo La casa della Mille Miglia

Nove sezioni tra auto, testi e immagini Inaugurato nel 2004, il Museo inizialmente era un complesso monastico dei benedettini dal 1979 è di proprietà del Comune di Brescia

L

L’iniziativa di dar vita a un museo dedicato alla Freccia Rossa si è concretizzata sul finire degli anni Novanta con la costituzione, da parte di alcuni amici e dell’Automobil club di Brescia, dell’associazione Museo della Mille Miglia Città di Brescia. Il Museo è stato inaugurato il 10 novembre del 2004 ed è situato all’interno del monastero di Sant’Eufemia (ne riferiamo a lato); l’esposizione è stata pensata per realizzare un ambizioso progetto culturale e didattico: aiutare i visitatori a conoscere meglio uno straordinario evento sportivo e

mostrare nel contempo uno spaccato della storia, della cultura e del costume italiano negli anni dal 1927 al 1957, con richiami e presentazioni di monumenti, luoghi e riferimenti relativi a città, province e regioni attraversate dalla gara nelle varie edizioni. Il percorso, indicato dall’inizio alla fine da una strada rossa decorata sulla pavimentazione, si snoda sinuosamente in nove sezioni temporali: sette dedicate alla Mille Miglia “storica” iniziata nel 1927 e terminata nel 1957, anno del terribile incidente di Guidizzolo costato la vita a una de-

cina di persone; una alla Mille Miglia “alternativa” corsa nel 1958, nel ’59 e nel ’61; e una alla Mille Miglia contemporanea, quella “rievocativa”. Nel percorso museale sono esposte un centinaio di macchine d’epoca e per ciascuna sezione sono disponibili pannelli descrittivi riguardanti la storia, il costume, lo stato politico e sociale del tempo. Il tutto è arricchito con impianti audiovisivi, immagini, nonché una serie di schermi che proiettano filmati d’epoca della gara e dei suoi protagonisti. E un vero e proprio “museo nel museo” attende i visitatori: alternati a vetture e cimeli, sono esposti ordinatamente in bacheche centinaia di documenti. Si tratta dell’archivio storico della corsa, che custodisce circa 130mila documenti originali che Renzo Castagneto e il suo staff conserva-

rono nella sede dell’Automobile club di Brescia. Ottimo per la ricerca e lo studio nell’ambito delle corse d’auto d’epoca, l’archivio contiene tutto il materiale di competenza dell’organizzazione, tra il quale si trovano le schede di iscrizione dei concorrenti, la corrispondenza con le scuderie e le Case automobilistiche, classifiche, ordini di partenza, tabelle, rassegne stampa con articoli, giornali, riviste dell’epoca e i famosi “Numeri Unici”. Tutti i documenti sono stati scansionati e informatizzati e sono ora fruibili come archivio digitale attraverso un motore di ricerca. La consultazione dell’archivio è disponibile a ricercatori e professionisti, agli appassionati e ai proprietari di vetture d’epoca, agli studenti che vogliano documentarsi per elaborati e tesi.

I Poliambulatori W.&B. (Wellness and Body) sono una struttura ambulatoriale privata autorizzata. Nella nostra struttura le diverse èquipe sanitarie specialistiche si integrano per rispondere ad una esigenza di “salute e benessere” della persona


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

21

Auto & Equipaggi

I concorrenti Gli equipaggi in gara

Ordinato in base al numero Mille Miglia (ben visibile sulle vetture), nelle pagine che seguono trovate l'elenco completo dei partecipanti. Letto il numero, un rapido sguardo all'elenco permetterà di conoscere immediatamente i principali dati relativi alla vettura che sta passando e alla coppia che la guida (nome del pilota e del navigatore, e loro nazionalità). Se un elenco di questo tipo, negli anni della competizione, avrebbe presentato i più noti piloti, oggi ad attirare l'attenzione sono soprattutto i “personaggi”, uomini e donne che desiderano provare l'emozione di una gara di regolarità

Così al via 1Alexander Dibelius(D) - Heinz Wiebelhaus (D)

15 Fabio Salvinelli(I) - Maurizio De Marco (I)

OM 665 SS 1930

ALFA ROMEO 6C 1500 Super Sport 1928

2 Richard Lisman(USA) - Clive Doyle (USA)

16 Michele Cibaldi(I) - Andrea Costa (I)

OM 665 SSMM 1929

BUGATTI Type 37 1926

3 Kate Howie(GB) - Donald Maclean (GB)

17 Alessandro Gamberini(I) - Pier Luigi Nobili (I)

OM 665 Superba 1925

ALFA ROMEO 6C 1750 GS 1930

4

18 Frederica Kirkpatrick(GBG) - Simon Kirkpa-

Johann Georg Fendt(D) - Corinna Fendt (D) OM 665 Superba 1927

5 Albert Wetz(L) - Alberto Rosso (I) OM 665 Superba 1927

6 Roberto Gaburri(I) - Luigia Tonolini (I) OM 665 Superba 1928

7 Boris Bazhenin(RUS) - Nadia Bazhenina (RUS) OM 665 Superba 1928

8 Reginald C. Fuchs(D) - Linda Fuchs (D) OM 665 Superba 1930

9 Paolo Luciano Venturelli(I) - Andrea Venturelli (I) BNC 527 Monza 1927

10 Giuseppe Fiorentini(I) - Federico Fiorentini (I) RALLY ABC 1929

11 Philippe Jolly(CH) - André Germann (CH) AMILCAR CGSS 1927

12 Massimo Amenduni Gresele(I) - Fabrizio Vicari (I) ALFA ROMEO 6C 1500 MMS 1928

trick (GBG) BUGATTI Type 37 A 1928

19 Bruno Ferrari(I) - Carlo Ferrari (I) BUGATTI Type 37 1927

20 Guido Foresti(I) - Pietro Foresti (I) BUGATTI Type 37 1927

21Juan Tonconogy(RA) - Guillermo Berisso (RA) BUGATTI Type 40 1927

22 Giuseppe Brevini(I) - Franca Tazzioli (I) BUGATTI Type 40 1929

23 Giacomo Foglia(CH) - Paola Boselli (CH) BUGATTI Type 35 1925

24 Giulio Felloni(I) - Riccardo Felloni (I) BUGATTI Type 35 A 1925

25 Carlos Sielecki(RA) - Juan Hervas (RA) BUGATTI Type 35 A 1926

26 Kyoto Takemoto(J) - Junko Takemoto (J) BUGATTI Type 35 A 1926

14 Carsten G. Eckert(D) - Ralf Weber (D)

27 Juergen Ernst(D) - Karoline Seyerle (D)

ALFA ROMEO 6C 1500 Sport 1928

BUGATTI Type 35 T 1926


22

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

Auto & Equipaggi

28 Emmanuel Jacqmard(B) - Vincent Jacqmard (B)

43 Michael Haentjes(D) - Hajo Schumacher (D)

BUGATTI Type 43 1928

BENTLEY 6 1/2 litre 1937

29 Klaus Peter Reichle(D) - Mohamad Thamer Althani (Q) 44 Helmut Rothenberger(D) - Silvia Rothenberger (D) BUGATTI Type 37 1927

30 Julius Kruta(D) - Juergen Zoellter (D) BUGATTI Type 35 T 1926

31 Cees Jansen(NL) - Kathleen Tucker (USA) BUGATTI Type 44 1927

32 Matthias Oertz(D) - TBA TBA (D) LANCIA Lambda Casaro 1928

33 Helmut Klaus Haas(A) - Joseph Boeck (A) LANCIA Lambda Serie VII 1927

34 Wolfgang Erber(A) - Gerald Suppan (A) LANCIA Lambda Serie VII 1927

35 Domenico Battagliola(I) - Giuseppe Battagliola (I) LANCIA Lambda serie VIII tipo 223 1928

36 Ottaviano Checchi(I) - Pier Luigi Fortin (I) FIAT 520 1928

37 Andrey Pankovskiy(RUS) - Tatiana Pankovskaya (RUS) ALFA ROMEO RL SS 1925

MERCEDES-BENZ 720 SSK 1929

45

Evert Louwman(NL) - William Marten Peter Westermann (NL) MERCEDES-BENZ 720 SSK 1929

46 Martin Viessmann(D) - Annette Viessmann (D) MERCEDES-BENZ 720 SSK 1929

47 Maximilian Viessmann(D) - Katharina Viessmann (D) MERCEDES-BENZ 720 SSK 1929

48 Graham Watts(GB) - Patrick Watts (GB) MG C-Type Midget 1932

49 Andrew Storer(GB) - Christopher Hudson (GB) AUSTIN Seven Ulster Sports 1930

50 Massimo Bettinsoli(I) - Emanuele Peli (I) FIAT 508 S 1934

51 Osvaldo Peli(I) - Nicola Dona’ (I) FIAT 508 S 1934

52 Maurizio Ceretti(I) - Giambruno Falduto (I) FIAT 508 SIATA 1933

58 Alan Beardshaw(GB) - Bennett Beardshaw (GB) MG K3 1934

59 Andrea Vesco(I) - Andrea Guerini (I) FIAT Siata 514 Mille Miglia 1930

60 Niccolò Ricci(I) - Filippo Ricci (I)

38 David Eichenbaum(USA) - Jonathan Elliott (USA)

53 Ezio Perletti(I) - Ivan Bresciani (I)

CHRYSLER 75 1929

FIAT 508 S 1933

ASTON MARTIN Le Mans 1933

39 Richard Charlesworth(GB) - TBA TBA (GB)

54 Douglas Hampson(USA) - John Hampson (USA)

61 Giovanni Moceri(I) - Tiberio Cavalleri (I)

BENTLEY 4 1/2 Litre Supercharged 1929

MG K3 1934

ASTON MARTIN Le Mans 1933

40 Andrew Day(GB) - Rolf Frech (GB)

55 Gian Paolo Cavagna(I) - Roberto Bossini (I)

62 Flaminio Valseriati(I) - Paolo Sabbadini (I)

FIAT 514 Mille Miglia 1931

ASTON MARTIN Le Mans 1933

41 Geoffrey Ford(GB) - Richard Ford (GB)

56 Marzio Villa(E) - María Cristina Abello (E)

63 Giancarlo Grossi(I) - Luciano Lui (I)

BENTLEY 4 ½ Litre Supercharged 1930

FORD A DELUXE 1931

ASTON MARTIN Le Mans 1933

42 Juergen Grossman(D) - Kurt Bock (D)

57 Gianmario Fontanella(I) - Annamaria Covelli (I)

64 Jan ten Cate(NL) - Joop Jansen (NL)

BENTLEY Speed Six 1927

FORD B 18 1933

BENTLEY 4 ½ Litre Supercharged 1930

ASTON MARTIN Le Mans 1933


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

73 Berend Hulshoff(NL) - Monique Hulshoff (NL)

88 Paolo Carlini(CH) - Alberto Martegani (CH)

ALFA ROMEO 6C 1750 GS Testa Fissa 1931

ALFA ROMEO 6C 2300 Pescara 1935

74 Martin Halusa(GB) - Andreas Halusa (GB)

89 Luca Patron(I) - Francesco Balbo (I)

ALFA ROMEO 8C 2300 MM 1932

ALFA ROMEO 6C 2300 B 1937

75 Daniel Sielecki(RA) - Cayetano Astigueta (RA)

90 Giordano Mozzi(I) - Stefania Biacca (I)

ALFA ROMEO 8C 2300 1934

76 Jon Shirley(USA) - Erick Shirley (USA) ALFA ROMEO 8C 2300 1932

77 Hugh Taylor(GB) - Jennifer Taylor (GB) ALFA ROMEO 8 C Monza 1932

78 Siegfried Lebe(D) - Tim Westermann (D) BUGATTI Type 51 1932

79 Adrian van der Kroft(B) - Joanna van der Kroft (B) TALBOT AV 105 1931

80 Macko Laqueur(B) - Paulus Zwaans (B) LAGONDA M 45 RAPIDE 1934

81

23

LANCIA Astura 1938

91 Mark Midgley(GB) - Carlo Ghezzi (CH) ASTON MARTIN Ulster 1935

92 Federico Alvarez Castillo(RA) - Adrian Sucari (RA) ASTON MARTIN Ulster 1935

93 Sergio Sisti(I) - Enrico Sisti (I) RILEY sprite 1936

94 Bruno Marini(I) - Gianfranco Fratus (I) RILEY Sprite 1936

95 Pavel Pankovskiy(RUS) - Olga Pankovskaya (RUS) RILEY Sprite 1936

96 Massimo Ermini(I) - Lapo Ermini (I)

ASTON MARTIN Le Mans 1933

Antonio Turco-Rivas R.(YV) - Antonio Turco-Rivas Nunez (USA) MG PB 1936

66 Mario Piantelli(I) - Fabio Cambie’ (I)

82 Marco Gatta(I) - Luca Gatta (I)

97 Markus Braunsperger(D) - Siegmund Grieb (D)

65 Christian Lange(D) - Laura Lange (D) ASTON MARTIN Le Mans Team Car 1931

MG PB 1935

BMW 328 1937

BMW 328 1938

ASTON MARTIN Le Mans 1933

Herbert Diess(D) - Don Walker (CDN) 83 Giuseppe Boscarino(I) - Maria Lucrezia Boscarino (I) 98 BMW 328 Mille Miglia Coupé 1939

68 Claudio Scalise(RA) - Daniel Claramunt (RA)

84 Bernd Dannenmaier(D) - Ekkehard Strobel (CH)

67 Manuel Eliçabe(RA) - Mark Gessler (USA) ALFA ROMEO 6C 1500 GS 1933

69 Ivanno Frascari(I) - Luciano Teneggi (I) BUGATTI Type 40 A 1930

70 Hanno Mayr(I) - Stefan Schorn (I)

FIAT 508 CS MM 1938

99 Giuliano Cane(I) - Lucia Galliani (I)

FIAT 508 C 1100 coupè 1940

BMW 328 Mille Miglia Roadster 1939

85 Cosimo De Lorenzo(I) - Maurizio Pescara (I)

100 Ian Robertson(GB) - Clive Woodward (GB)

FIAT 508 CM 1100 1939

BMW 328 Mille Miglia Touring Roadster 1937

86 Sandro Mariantoni(I) - Sandro Teodori (I)

10 Adrian van Hooydonk(NL) - Alfredo Haeberli (ARG)

LANCIA Aprilia 1939

BMW 328 1938

72 Giuseppe Ambrosi(I) - Luca Ambrogio Cantoni (I)

87 Rossella Labate(I) - Cristina Meini (I)

102 Hildegard Wortmann(D) - Heike Schneeweis (D)

ALFA ROMEO 6c 1750 GS 1931

LANCIA Aprilia 1938

BMW 328 1937

ALFA ROMEO 6C 1750 GS 1930


Prezzi Abbiamo definito un Listino Prezzi particolarmente interessante poichè il nostro obbiettivo è quello di aiutare le famiglie ad affrontare le spese per le cure dentali offrendo un servizio di qualità a prezzi sostenibili, citiamo ad esempio : Igiene orale 40,00 Otturazione semplice ( I classe ) 48,00 Corona in metallo-ceramica 420,00 Impianto endosseo 520,00 Ortodonzia bambini 600,00

t t t t t

Per anno per arcata

Finanziamenti anche a tasso zero Mediante convenzioni con Società Finanziarie.

Qualità Abbiamo progettato e realizzato una moderna ed efficiente struttura odontoiatrica organizzata in 16 Ambulatori tutti dotati delle migliori attrezzature e di moderni servizi radiologici ed abbiamo selezionato i migliori materiali per fornire trattamenti di eccellenza.

Igiene e Sicurezza Abbiamo particolarmente curato l’aspetto dell’igiene e della sicurezza a tutela dell’utente, realizzando un reparto per la sterilizzazione degli strumenti odontoiatrici dotato delle migliori attrezzature. Siamo in grado di garantire la tracciabilità dello strumentario sterile utilizzato per ogni intervento. Inoltre tutta l’acqua utilizzata è trattata in ingresso mediante raggi UV.

Personale La nostra Equipe Medica è composta da qualificati Professionisti che coaudiuvati da esperto Personale di Assistenza sapranno consigliare ed attuare le cure più adatte ad ogni singolo caso.

ai e n o i ali luz La soemi dentiglia. l prob ta la fam t di tu

Trattamenti

Ambulatori Dentistici

AMBULATORI DENTISTICI BELSORRISO GROUP Srl Via O. Fallaci, 24 - Strada Prov. 235 - 25030 Castel Mella (Brescia) Tel. 030 2582204 (4 linee r.a.) - Fax 030 2584678

info@belsorrisogroup.it -www.belsorrisogroup.it

IALLEE NZZIA

Orario continuato: lunedì-venerdì 8,00/20,00 - sabato 8,00/14,00

TAANNGGEENT OVES

Direttore Sanitario Dott. Aldo Albanese

LLE

ADE RONC I

ZIN

R

RO

PE

V UO

5

S

3 P2

DEN TORI A L U AMB TEL

T HO

IDEN

PRES

T OVES IALE C R E OMM RO C CENT

RDA

ISO SORR

VEST IA O

BRESC

I GA

A4

MI

PRENOTA LA TUA VISITA AL NUMERO GRATUITO

OD



Autorizzazione Pubblicità Sanitaria n°5/anno 2010

L CI BE TISTI

LAG

IKEA

iscritto all’albo Medici-Odontoiatri di Brescia n° 2804

CIA BRESORZINUOVI VIA VRR V

5 SP 23

X Igiene e Prevenzione X Estetica Dentale X Sbiancamento X Conservativa per Adulti X Conservativa per Bambini X Endodonzia X Protesi fisse e mobili X Ortodonzia X Implantologia X Chirurgia Orale

BBRESCIA RESCIA MII M

A4 BRESCIA OVEST

DESENZANO DESEN A4 M I -VE

PESCHIERA VR

800 570 999


Auto & Equipaggi

113

Rolf Dombrowsky(D) - Sascha Dombrowsky (D) FIAT Motor RG 1 1948

114

Corrado Minussi(I) - Giuseppe Rizzo (I) FIAT Zanussi Fontebasso MM 1948

115

Fabrizio Rossi(I) - Fabio Teti (I) CISITALIA 202 SC 1948

16 Tjeerd van den Berg(NL) - Roland P. de Boer (NL) CISITALIA 202 SC 1948

117 Georg Geyer(A) - Franz Steinbacher (A) CISITALIA 202 SC 1948

118 Ian Dalglish(GB) - Todd Dalglish (GB) CISITALIA 202 SMM 1948

119 Alberto Castelli(I) - Riccardo Banchetti (I) CISITALIA 202 SMM 1947

120 Bruce Rudin(USA) - David George (USA) CISITALIA 202 SMM 1947

103 Georg Hackl(D) - Maximilian Neumayr (D)

121 Sergio Borla(I) - Edoardo Borla (I)

BMW 328 1937

FIAT 1100 S 1947

104 Anton Ruf(D) - Leopold von Bayern (D)

122 Stefano Moreschi(I) - Pierpaolo Moreschi (I)

BMW 328 1937

FIAT 1100 S 1948

105 Franz Jung(D) - Armando Pirola Fumanelli (I)

123 A. Thomas Arduini(I) - Henry Michie (USA)

BMW 328 1939

FIAT 1100 S 1948

106 Nicolas Peter(D) - John Arild Ertvaag (NOR)

124 Tiziano Beltrame(I) - Fabio Trini (I)

BMW 328 1939

LANCIA Aprilia 1949

107 Dirk Johae(D) - Andreas Buchner (D)

125 Jeroen Hunfeld(NL) - Henk Janus (NL)

BMW 328 1939

108

Hans Joachim Bender(D) - Marcel Botterweck (NL) BMW 328 Frazer Nash 1938

109

Manfred Schoch(D) - Kay Segler (D) BMW 328 Kamm Coupé Replica

110

BRISTOL 400 1948

126

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

131

Adolphus Leonardus Jans(NL) - Renaldo Schrave (NL) VERITAS RS 1949

132

Christian Dumolin(B) - Bruno Dumolin (B) MASERATI A6 GCS Monofaro 1947

133

Ermanno Keller(CH) - Katrine Keller (CH) ALFA ROMEO 6C 2500 SS 1949

134

Oriol Vilanova(E) - Shawn Till (USA) ALFA ROMEO 6C 2500 SS 1948

135

Joel Berg(S) - Kajsa Berg (S) JAGUAR XK 120 Alu 1949

136

Jan Lammers(NL) - Aart van Bochove (NL) JAGUAR XK 120 Alu 1949

137

Stefano Podini(I) - Vincenzo Carlo Invernizzi (I) FIAT 500 C Coupé 1952

138

Domenico Abbenante(I) - Maurizio Lodovisi (I) FIAT 500 C 1951

139

Sylvia Oberti(USA) - () SIATA 300 BC 1951

140

Hubert Bonnet(B) - Jean-Jacques Martens (CH) CISITALIA 202 SC 1952

141

Tetsuya Shimoda(J) - Takashi Miyamoto (J) BANDINI 750 Sport Siluro 1951

142 Luciano Attardo Parrinello(I) - Pierantonio Ercoli (I) PATRIARCA 750 SPORT 1950

143

Sergio Alberto Lugo Podesta(RA) - Jose maria Pedota (RA) ABARTH 204A 1950

144

Adrian Berry(GB) - Hannah Goodman (GB) BRISTOL 400 1949

Thomas Natelli(USA) - Daniele Calabritto (I) ABARTH 204A 1950

127

145

128

146

Nick Brayshaw(GB) - Kate Healey Hewetson (GB) HEALEY Westland 1948

Luigi Carlini(CH) - Michele Cozzi (I) SIATA 300 BC 1952

Pablo Stalman(USA) - Daniel Van Lierde (RA) BMW 328 1937

Ronald Versluis(NL) - Michiel Oortman Gerlings (NL) HEALEY Westland 1947

111

129 Philip Greader(AUS) - Joanna Lambert-Smith (AUS) 147 Darren Morcombe(AUS) - Alex Fadlon (GB)

Robert Eckelmann(D) - Ewald Thaller (D) MERCEDES-BENZ 500 K 1935

112

Reinhard Schade(D) - Robert Faber (D) FIAT 500 B 1947

25

HEALEY Elliot 1946

130

Gilberto Focardi(I) - Andrea Focardi (I) MASERATI A6 1500 1949

John Piccin(USA) - Timothy Piccin (USA) ERMINI 1100 Sport 1952

ERMINI Siluro Sport 1951

148

Enzo Baldi(I) - Stefano Casadei (I) GILCO FIAT 1100 SPORT 1950


26

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

149

Stanford E. Horn(USA) - Brendan Rodman (USA) ALFA ROMEO 1900 1952

150

Horacio Lopez(RA) - Sofia Smaldone (RA) ALFA ROMEO 1900 C Sprint 1952

151

Mario Righele(I) - Giuseppe Maggi () ALFA ROMEO 1900 M AR51 Matta 1951

Auto & Equipaggi

164

Justin Kennedy(HK) - Alexander Winston Duncan Perkins (HK) ASTON MARTIN DB2 Team Car 1950

165

Didier Benaroya(GB) - Philippe Dischamp (F) JAGUAR XK 120 OTS 1950

166 Giancarlo Giacomello(I) - Luigino Gennaro (I)

152 Rudolf W. Hug(CH) - Heidi Hug (CH)

JAGUAR XK 120 OTS 1950

HEALEY Westland 1951

Romolo Becchetti(I) - Fabio Becchetti (I) JAGUAR XK 120 OTS 1952

153

Alberto Gnutti(I) - Giuliano Gnutti (I) SIATA Daina Sport Coupé 1952

154

Marco Evangelista Gnutti(I) - Claudia Chiappalupi (I) PORSCHE 356 1500 Coupè 1952

155

Fabiano Castelli(I) - Gianantonio Valli (I) PORSCHE 356 Pre-A 1500 Coupé 1952

167 168

Corrado Corneliani(I) - Sandra Murru (I) JAGUAR XK 120 OTS 1950

169

Stefan Hamacher(D) - Bardo Reugels (D) JAGUAR XK 120 OTS 1951

170

156

Terence John O Reilly(GB) - Patrick McDowell (USA) JAGUAR XK 120 OTS 1950

157 Fulvio Martini(I) - Laura Marzari (I)

171 Roberta Mottadelli(I) - Carrie Sheppard (CDN) 178 Michael Stehle(D) - Bjoern Schmidt (D) JAGUAR XK 120 OTS 1952

Alexander von Mozer(NL) - Sophie von Mozer (NL) ALFA ROMEO 1900 C Sprint Touring 1951

CISITALIA 202 B 1950

158 Daniel Ghose(USA) - Laurent Philippe (F) FERRARI 212 Inter 1952

159 Francesco Masetti Zannini(I) - Luigi Cherubini (I) ASTON MARTIN DB2 1951

160 Marc M.K. Fischer(CH) - La Fischer (CH) ASTON MARTIN DB2 Vantage 1950

161 Gabriel Wiegers(RA) - Eduardo Rodriguez (RA) ASTON MARTIN DB2 Vantage 1952

FERRARI 340 America 1952

172

Stefano Ricci(I) - Filippo Scarpelli (I) LANCIA Aurelia B 20 1953

173

Claudia Tagliaferri(I) - Elisa Panzeri (I) JAGUAR XK 140 OTS 1955

174

Giuliano Panzeri(I) - Davide Livio (I) JAGUAR XK 140 OTS 1954

175

Massimo Massai(I) - Lisa Ragionieri (I) CISITALIA 202 1947

162 Geert van de Velde(NL) - Ruud van de Velde (NL) 176 Gilberto Clerici(I) - Fabio Tempesti (I) ASTON MARTIN DB2 Vantage 1952

LANCIA Aurelia B 22 1953

163

Josef Panis(A) - Nicole Panis-Markom (A) FERRARI 340 America 1951

Marcello Fratini(I) - Roberto Benelli (I) FERRARI 225 S Export 1951

177

179

Toine Hezemans(NL) - TBA TBA () ALFA ROMEO 2500 SS 1950

180

Damian Pozzoli(RA) - Sebastian Iribarne (RA) HEALEY Silverstone 1950

181

Loes van de Velde(NL) - Roelof van de Velde (NL) HEALEY Silverstone 1950

182

Volker Dreve(D) - Christian Heumann (D) HEALEY Silverstone 1950

183

Enrico Scio(I) - Giordano Gnutti (I) HEALEY Silverstone 1950

184

Giuseppe Spiller(I) - Luigino Tommasin (I) ALFA ROMEO 6C 2500 SS 1950

di Crescini Gianpaolo

$8725,3$5$=,21, (/(775$872*200,67$ Via Trento, 54 - loc.Fenili Belasi - Capriano d./Colle - Brescia - Tel. e Fax 030.9748812


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

191

Frank Klaas(GB) - Mathias Paulokat (D) JAGUAR MK VII 1951

192

193 Zach Miles(GB) - Graham Carter (GB)

Alessandro Aiello(I) - Roberto Aiello (I) FIAT 1100 Coupé 1954

JAGUAR XK 120 FHC SE 1952

195 Hans Hamer(D) - Peter Ottenbruch (D) JAGUAR XK 120 OTS 1953

196 John Burton(GB) - Charley Louise Burton (GB) JAGUAR XK 140 OTS SE 1956

197 Richard Frankel(GB) - Patrick Head (GB) JAGUAR C-Type 1952

198 Adrian Hallmark(GB) - Charlie Turner (GB) des Zaalberg (NL) FERRARI 212 Export 1951

186 Peter McCoy(USA) - Patrick McCoy (USA) FERRARI 212 Export 1952

187

Joseph Koster(D) - Karolin Koster (NL) FERRARI 225 ET S Vignale Barchetta 1952

188

Marc Newson(GB) - Phil Poynter (USA) FERRARI 225 Export Tuboscocca 1952

189

Umberto Monti(I) - Emanuela Malberti (I) ASTON MARTIN DB3 1951

190

Quirina Valentina Louwman(NL) - James Wood (GB) ASTON MARTIN DB3 1952

206

Luca Monti(I) - Cesarino Monti (I) FIAT 1100 103 tv 1955

194 Ian Callum(GB) - Charlie Bowmont (GB)

185 Oscar Brocades Zaalberg(NL) - Marianne Broca-

205

John Harold Barrett(USA) - Chuck Beam (USA) FIAT 1100 1953

Dean Halsey(GB) - Alan Brian Brown (GB) JAGUAR MK VII 1954

JAGUAR XK 120 FHC SE 1952

JAGUAR C-type 1952

199 Bernard Kuhnt(D) - Johann Lafer (A) JAGUAR C-type 1953

200

Hans-Martin Schneeberger(CH) - Shirin Schneeberger (CH) JAGUAR XK 120 Alu 1950

201

Michael Tuke(GB) - Simon Tuke (GB) JAGUAR XK 120 Alu 1950

202 Horst Keil(D) - Gino Perbellini (I) JAGUAR-BIONDETTI Special 1950

203

Daniel Jagmetti(CH) - Beatrice Rohrbach (CH) NAS. HEALEY S1 LM 1951

204

Ralph Dolega(D) - Karl-Heinz Kamm (D) AUTOCORSE Gilco Panhard 750 Sport 1954

27

207 208

Ezio Ronzoni(I) - Paolo Rebecchi (I) FIAT 1100 TV GT 1954

209

David R. Word(USA) - Donald Polak (USA) SIATA 1100 TV 1954

210

Alessandro Meneghini(I) - Marino Gobbi (I) ERMINI 357 Sport 1955

211

Claudio Locati(I) - Andrea Agapiti (I) OSCA MT4-2AD 1953

212

Marco Rollinger(L) - Joel Rollinger (L) OSCA MT4-2AD 1955

213

Caroline Nicole Koc(I) - Christina D. Von Schinkel (S) ALFA ROMEO 1900 TI 1953

214

Shintaro Goto(J) - Takayoshi Matsui (J) ALFA ROMEO 1900 TI SUPER 1954

215

Stephen Fitzgerald(IRL) - Paddy Judge (IRL) ROVER P4 75 1955

216

Enzo Sancini(I) - Marcello Melda (I) PORSCHE 356 Pre-A 1300 Coupé 1954

217

Marco Gandino(I) - Raffaele Cavazzoni (I) ALFA ROMEO Giulietta Sprint 1955

218

Stefan Rybczynski(D) - Juergen Prochnow (USA) PORSCHE 356 1500 Speedster 1955

219

Marco Merati Foscarini(I) - Marco Betocchi (I) PORSCHE 356 Pre-A 1500 Coupé 1954


28

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

220

Mario Stuppelli(I) - Alberto Scorsetti (I) PORSCHE 356 1500 Speedster 1955

221

Andreas Kainer(A) - Alice Pollak (D) PORSCHE 356 1500 Speedster 1954

222 Gerd A. Buehler(A) - Karl P. Schaefer (D) PORSCHE 356 Pre A 1600 Speedster 1955

223

Auto & Equipaggi

237

Denis Smirnov(RUS) - Olesya Vladimirova (RUS) FIAT 8V 1952

238

David Reidie(AUS) - Leigh Colbert (AUS) FIAT 8V Zagato 1954

239

Jan De Reu(B) - Sabine Goethals (B) FIAT 8V Zagato 1953

240

Mario Cucchi(I) - Franco Ronchi (I) ALFA ROMEO 1900 C Super Sprint 1953

M.H.B. Wegh(NL) - Charlotte Wegh-Bakker (NL) PORSCHE 356 Pre-A 1500 Coupé 1953

224 Charles Harrison Metcalfe(GB) - Patricia Marie

Paul Konijnendijk(NL) - Jan Vos (NL) PORSCHE 356 Pre-A 1500 S Coupé 1953

Metcalfe (GB) ALFA ROMEO 1900 C Super Sprint 1955

225

Axel Marx(CH) - Matteo Denti (I) ALFA ROMEO 1900 C Super Sprint 1955

226

Joe Hayes(USA) - Kaitlin Hayes (USA) MASERATI A6 G 1955

227 Jeffrey Mamorsky(USA) - Martin Emmison (GB) MASERATI A6 GCS 1955

228

Mario Boglioli(I) - Enrica Pezzia (I) MASERATI A6 GCS Serie II 1954

229 Ian Strang(GB) - Ken Hudson (GB)

241 242

Koen Wauters(B) - Valerie De Booser (B) PORSCHE 550-1500 RS 1955

243

Gijs van Lennep(NL) - Jan Peter Balkenende (NL) PORSCHE 550-1500 RS 1955

244

Lars Larsen(DK) - Jens Jakobsen (DK) PORSCHE 550-1500 RS 1955

245

246 Joost Rijnbeek(NL) - Henk Bakker (NL)

Hubert Gaasch(L) - Jean Michel Piat (F) AUSTIN HEALEY 100M 1955

Marco Vanoli(CH) - Cornelia Vanoli (CH) LANCIA Aurelia B 20 1954

LANCIA Aurelia B 20 III serie 1953

AC Ace 1955

247 Aldo Bonomi(I) - Tarcisio Bonomi (I)

230 Pascal Quirynen(B) - Alain Deckers (B)

LANCIA Aurelia B 24 S 1955

TRIUMPH TR2 1954

248 Efisio Carutti(I) - Harald Berger (A)

231Eugenio Piccinelli(I) - Ottorino Pellini (I)

LANCIA Aurelia B 24 S 1955

TRIUMPH TR2 1954

249 Giustino de Sanctis(CH) - Alessandro de Sanctis (I)

232 Silvia Marini(I) - Silvia Leali (I)

LANCIA Aurelia B 24 S 1955

TRIUMPH TR2 1954

250 Dagmar Sikorski-Grossmann(D) - Daniela

233

Esswein-Hardieck (D) LANCIA Aurelia B 24 S 1955

234 TBA TBA(I) - TBA TBA (I)

Peter Van Huellen(D) - Wolfgang Schuessel (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

Maria Vittoria Pasotti(I) - Donatella Bresciani (I) TRIUMPH TR2 1955

FIAT 8V 1954

235 Giuliano Bensi(I) - Enzo Forzieri (I) FIAT 8V 1954

236 Marc Behaegel(B) - Stefaan Vandecasteele (B) FIAT 8V 1955

254

Kurtludwig Lindgens(D) - Jan Buechsenstein (CH) AUSTIN HEALEY 100/4 BN1 1954

251 252

Flavio Valeri(I) - Alvin Epple (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1954

253

Raffaella de Alessandrini di Neuenstein(I) - Mariella Cerofolini (I) AUSTIN HEALEY 100 BN1 1955

255 256

Boyd Stokes(GB) - Nick Stokes (GB) ASTON MARTIN DB 2/4 1955

257

Ton Blankvoort(NL) - Peter Jansen (NL) ASTON MARTIN DB 2/4 1953

258

Erich Hildenbrandt(D) - Franziska Hildenbrandt ASTON MARTIN DB 2/4 1955

259 Ulrich Gehrmann(D) - Martha S. Gehrmann (D) ASTON MARTIN DB2/4 1954

260

Jutta Roschmann(D) - Gabriele Bürger (D) FERRARI 250 GT 1955

261

Kenneth Roath(USA) - William Story (USA) FERRARI 250 GT Europa 1955

262

Alfons Zizlsperger(D) - Helmut Marzahn (D) ALFA ROMEO 6C 2500 SS 1948

263

Roberto Brovazzo(I) - Ettore Zambonini () AUSTIN HEALEY 100/4 BN1 1955


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

274

Karlheinz Koegel(D) - Joerg Howe (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

275

Axel Heitmann(D) - Thomas Witzel (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1957

276

Urubatan Helou() - Joachim Robert Maier (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1956

277

Kai Diekmann(D) - Dieter Zetsche (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W194 1952

278

Jochen Mass(D) - Mick Walsh (GB) MERCEDES-BENZ 300 SLR 1955

279

Christian Kramer(D) - Eddy Leysmans (B) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

280

Pierre Mirabaud(CH) - Hansueli Brand (CH) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

282

Andrea Camillo Cefis Cefis(I) - Paolo Cefis (I) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I Alluminio 1955

264

Horst Platzhoff(D) - Stefan Schweiker (D) JAGUAR XK 140 OTS SE 1954

265 Manfred Feldhaus(D) - Oskar Anders (D) BMW 507 1957

266

Walter Perotto(I) - Mauro Ellena (I) MERCEDES-BENZ 180 1955

267

Francesco Martella(I) - Gabriele Savarese (I) MERCEDES-BENZ 220 A 1954

268

Marcus Herfort(D) - Simone Gottmans (D) MERCEDES-BENZ 180 D 1954

269 Juergen M. Geissinger(D) - Joachim Schmidt (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

270

Cassian von Salomon(D) - Anders-Sundt Jensen (NOR) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

271

Hans Joerg Goetzl(D) - Michael Bock (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

272

Juergen Kohler(D) - Marcus Lehmann (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

273

Holger Appel(D) - Thomas Weber (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

283

Paolo Biandrino(I) - Piergiuseppe Biandrino (I) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

284

Loris Beghetto(I) - Francesco Beghetto (I) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

285

Mary Tuke(GB) - Beth Tyrrell (GB) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-L Gullwing 1954

286

Karl Scheufele(CH) - Albert Carreras (ESP) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955

287

29

293

Alexander Sixt(D) - Oliver Eiler (D) PORSCHE 356 1500 Speedster 1954

294

Steffen Neidhart(D) - Wolfgang Ohlfisch (D) BMW 328 1937

295

Francesca Grimaldi(I) - Laura Confalonieri (I) PORSCHE 356 1600 Speedster 1956

296

Hans Gerd Bode(D) - Franz Rother (D) PORSCHE 356 1500 Coupé 1954

297

Mueller(D) - TBA TBA (D) PORSCHE 356 1500 Speedster 1955

298

Stephan Grühsem(D) - Thomas Heinze (D) PORSCHE 356 Speedster 1600 S 1958

299 Wolfgang Hatz(D) - Alberto Sabbatini (ITA) PORSCHE 550-1500 RS 1954

300

Matthias Mueller(D) - Uli Baur (D) PORSCHE 550-1500 RS 1955

301Florian Seidl(D) - Kurt Engelhorn (CH) PORSCHE 550-1500 RS 1954

302

Wim Van Gierdegom(B) - Tom Degres (B) PORSCHE 550 1500 Spyder 1955

303

Andreas Pohl(D) - Rainer Wolf (D) PORSCHE 550-1500 RS Spyder 1955

304

Paul Polman(CH) - Daniel Spadini (CH) JAGUAR XK 140 FHC 1955

Karl-Friedrich Scheufele(CH) - Christine Scheufele (CH) FERRARI 750 Monza 1955

305 Albert Fellner(A) - TBA TBA ()

Siamak Siassi(CH) - Nico Kleyn (CH) JAGUAR XK 120 OTS SE 1953

288

Claudio Covini(I) - Laura Brambilla (I) JAGUAR XK 120 OTS 1954

289

307 Gianmarco Gamberini(I) - Gianluca Errani (I)

290

308 Antonio Belotti(I) - Maurizio Pradella (I)

291

309 Franco Polotti(I) - Maurizio Baiguera (I)

292

310 PierLuigi Boglioli(I) - Guido Capelli (I)

Jost Dislich(D) - Christina Springer (D) VOLKSWAGEN 1/11 1953 Andrea Lanz(D) - Dominik Lanz (D) JAGUAR XK 120 OTS SE 1953 Regine Sixt(D) - Cajus Steinhauer (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1955 Erich Sixt(D) - Konstantin Sixt (D) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I 1956

JAGUAR XK 120 FHC 1953

306

JAGUAR XK 120 OTS SE 1953

JAGUAR XK 120 OTS SE 1954

JAGUAR XK 120 OTS SE 1953

OSCA MT4-2AD 1953


30

LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

311

A. Covindassamy(USA) - R. Covindassamy (USA) OSCA MT4-2AD 1953

312

Stefano Marinelli(I) - Mattia Colpani (I) OSCA MT4-2AD 1954

313

Roberto Gorni(I) - Angela Grasso (I) MASERATI 150S 1955

314

Auto & Equipaggi

326

Arnold Meier(CH) - Walter Stuerzinger (CH) FERRARI 250 MM Berlinetta 1953

327

Dieter F. Griesenbach(D) - Horst Lichter (D) FERRARI 750 Monza 1955

328

John Houtkamp(NL) - Rutger Houtkamp (NL) JAGUAR XK 140 OTS WORKS 1955

329

Paolo Berton(I) - Lara Sonda (I) MASERATI 150S 1955

Derek Hood(GB) - Steven Riedling (GB) COOPER T33 1954

Renato Boni(I) - Alberto Ferdenzi (I) MASERATI 150S 1955

315

Angelo Facchinetti(I) - Anselmo Galbusera (I) JAGUAR XK140 1954

316 Martin Sucari(RA) - Bruno Ricci (RA)

Jeff Lotman(USA) - Brian Grozier (USA) LINCOLN Capri 1953

MASERATI A6 GCS 1953

317 Ger Bas(B) - Lorenzo Bas (NL)

330 331 332

ARNOLT BRISTOL BOLIDE 1954

Glen Waddington(D) - Mark Dixon (D) DKW F91 3=6 1954

318 Giulio Olivini(I) - Graziella Santangelo (I)

Hans Joerg Goetzl(D) - Thomas Frank (D) DKW F93 3=6 Monza 1957

ARNOLT BRISTOL Bolide Roadster 1954

319 Pierre Mellinger(PL) - Tommaso Gelmini (I) FERRARI 500 Mondial 1954

320 Andreas Astaller(D) - Daniela Gaillinger (D) ARNOLT BRISTOL Bolide de luxe 1954

321 Jetze Visser(NL) - Wilbert Peters (NL) AUSTIN HEALEY 100S 1955

322 Vic Jacob(CH) - Helen Jacob (CH) AUSTIN HEALEY 100S 1955

323

David Large(GB) - Matthew Collings (GB) AUSTIN HEALEY 100S 1955

324

Mauro Lotti(I) - Massimo Baldi () FERRARI 250 MM 1954

325

Dieter Roschmann(D) - Ulrich Boenisch (D) FERRARI 500 Mondial 1955

333

334 Wolfgang Egger(D) - Fabrizio Giugiaro (I) DKW F93 3=6 Monza 1957

335 Urs Marolf(CH) - Ruth Alberati (CH)

341Ulrich Hackenberg(D) - Volker Edgar Koerdt (D) VOLKSWAGEN 1/11 1956

342

RENAULT 4CV R 1062 1957

Michael Macht(D) - Birgit Priemer (D) VOLKSWAGEN 1/11 1956

336 Victor Muller(NL) - Jason Castriota (USA)

343 Alice Masetti Zannini Fenotti(I) - Gianluca

SAAB 93 1956

337

Chris Au(SGP) - Yona He (HK) ABARTH 750 CoupĂŠ 1957

338 Marcantonio Fusar Bassini(I) - Giambattista Losio (I) ABARTH 750 1957

339

Paolo Ricagno(I) - Stefano Ricagno (I) FIAT 1100 1957

340

Arno Antlitz(D) - Thomas Hirschberger (D) VOLKSWAGEN 1/11 1956

Previcini (I) FIAT 1100/103 E TV 1956

344 Joachim Isselhorst(D) - K. Josef Schnippering (D) ALFA ROMEO Giulietta 1956

345 Martijn Koppert(NL) - Saskia Lucassen (NL) PEUGEOT 403 1957

346

Pim van de Werd(NL) - Marcel Sontrop (NL) BORGWARD Isabella TS 1957

347

Guy Gervais(CDN) - Louis Grenier (CDN) CITROEN DS19 1957


LA VOCE DEL POPOLO 10 MAGGIO 2012

355

Stephen Dixon(GBM) - Christopher Dixon (GB) MG A 1956

356

Ronald Cryns(B) - Philippe Quatennens (B) PORSCHE 356 A 1500 GS Carrera 1956

357

370

Jon Gross(GB) - Simon Jefferies (GB) ASTON MARTIN DB 2/4 1957

371

Martin Gruss(USA) - Tony Dutton (USA) FERRARI 250 GT 1956

372

Stephane Bianchi(F) - Jean Claude Peltier (F) PORSCHE 356 A 1500 GS Carrera 1957

Robert Peil(D) - Daniel Schlatter (CH) FERRARI 250 GT Boano 1956

Renato Gnutti(I) - Riccardo Cristina (I) PORSCHE 356 A 1500 GS 1956

358

Stefano Macaluso(CH) - Massimo Macaluso (CH) MERCEDES-BENZ 300 SL W198-I Gullwing 1957

359 Stephan Kรถnig(D) - Alexej Pirlet (D) AC Aceca Bristol 1957

Johann Rupert(ZA) - Anton Rupert (ZA) FERRARI 250 TDF 1957

360 Anne-Marie Grossman(D) - Johanna Grossman (D)

375 Dolf Meewis(NL) - Frank Groenewegen (D)

373 374

ALFA ROMEO 1900 C Super Sprint 1957

JAGUAR XK 140 OTS SE 1956

361Velja Mijatovic(NL) - Frits Janus (NL)

37Schalk Burger(ZA) - Jean Engelbrecht (ZA)

ALFA ROMEO 1900 C Super Sprint 1957

FORD Thunderbird 1956

362 Andrea Zagato(I) - Marella Rivolta Barberi (I)

377 Paolo Zanardi(I) - Davide Tizzi (I)

ALFA ROMEO 1900 C Super Sprint 1957

ALFA ROMEO Giulietta Spider 1956

AUSTIN HEALEY 100/4 BN2 1955

363 Emanuel Piona(I) - Corrado Ghirardelli (I)

378 Bruno Ferracin(I) - Filippo Ferracin (I)

349 Diether Klingelnberg(CH) - Louis Ertel (USA)

TRIUMPH TR3 1956

348 Prayasvin Patel(IND) - Prasad Kizhakel (IND)

31

BMW 507 1957

364 Peter Sheppard(I) - Stephen Ashmore (I)

350 Jan Klingelnberg(D) - Surinder Kanwar (IND)

TRIUMPH TR3 1956

PORSCHE 550 A-1500 RS 1957

379 Claudio Caggiati(I) - Emilio Sassi (I) FERRARI 500 TRC 1957

380 Masaaki Kurihara(J) - Osamu Matsudo (J)

PORSCHE 356 A 1500 GS 1956

365 David Long(GB) - Shirley Wong (GB)

351

TRIUMPH TR3 1956

352

LANCIA Aurelia B 20 1956

353 Teodoro Karagozian(RA) - Tomas Karagozian

LANCIA Aurelia B 20 S 1956

Wolf-Dieter Baumann(D) - Wolfgang Biedermann (D) MASERATI 200SI 1957

(RA) ALFA ROMEO Giulietta Sprint Veloce 1957

Alberto Romano(I) - Maurizio Leo (I) AUSTIN HEALEY 100/6 BN4 1957

368

383 Alejandro Roemmers(RA) - Santiago Vucinovich (RA)

369

Jan Dyck(B) - Thierry Willemarck (B) STUDEBAKER Golden Hawk 1956

Hartmuth Mueller(D) - Volker Uhlmann (D) TRIUMPH TR3 1956 Giorgio Barvas(I) - Nicoletta Grossi (I) ALFA ROMEO Giulietta Sprint Veloce 1957

354

Michael Roock(D) - Angela Roock (D) PORSCHE 356 A 1500 GS Carrera GT 1957

366 Innocenzo de Sanctis(I) - Daniele de Sanctis (I) 367 Massimo Finco(I) - Antonio Regazzo (I)

Aldo Karagozian(RA) - Sabrina Maria Maino (RA) AUSTIN HEALEY 100/4 BN2 1956

MASERATI 200SI 1957

381 Wim Gottgens(NL) - Joost Gottgens (NL) TRIUMPH TR3 1956

382

ASTON MARTIN DB3S 1956

384



VdP Speciale Mille Miglia 2012