Page 1

}

SHOPPING

Guida agli acquisti

vivijesolo.it n.14 anno 17 } dicembre 2011

Sand Nativity / dall'8 dicembre torna il presepe di sabbia

Gospel / sei concerti per

jesolo spirituals

San Silvestro / in piazza mazzini con radio deejay

o p o c Oros / 2012 es

le s

ond d i d e l tel

FrePeress


si racconta / ATTualitĂ

2

/ aprile 2011


ATTualità / BlaBlaBla

/ cinzia stringhetta

E alla fine arriva Natale

Basta poco e tutto può cambiare

S

icché è di nuovo Natale. Finisce l’estate, fai i conti con l’abbronzatura che se ne va, ti registri sui ritmi di una stagione più fredda, su abitudini che cambiano, vai a letto prima la sera, guardi più tv, ritorni anche al cinema, insomma ti sintonizzi in modalità autunno. Ma all’improvviso ti sbuca da dietro l’angolo ancora una volta, puntuale e impossibile da evitare, ancora lui, anche quest’anno, senza capire come ha fatto ad arrivare così veloce, Natale. Qualche segnale c’era stato, a voler precisare, qualche panettone, passandoci davanti in velocità, l’avevi notato al supermercato, dicendoti per serenità dell’animo che di questo passo anche a luglio li avresti trovati. Poi la pubblicità che spuntava maligna interrompendo il film, senza fregarti però, perché lo sanno tutti che sei campione mondiale di telecomando. Quando sono entrati in gioco i tg e la loro maratona di servizi dedicati alle Feste hai capito, tuo malgrado, che non c’era più molto da fare. È stato un crescendo, partito con l’annuncio della “corsa ai regali”, passando per l’immancabile “Natale della crisi”, e via così con “il regalo riciclato”, “presepe o albero?”, o anche “quanto si spende per il pranzo natalizio”, e poi ancora “la crisi incide sul regalo”, che di questi tempi non si sbaglia di certo. A quel punto la grande lotta era persa, toccava arrendersi e dire: ok, Natale, hai vinto tu, sei arrivato anche quest’anno. E subire. Ma se cambiasse il vento? Perché a pensarci bene, ogni anno, qualche cosa di divertente ce l’ha avuta pure l’interminabile incontro con tutti i parenti, da sempre poi sotto l’albero almeno uno tra i regali è stato proprio inaspettato e bello, e comunque una telefonata d’auguri da qualcuno che non sentivi dai tempi della scuola e che ti ha fatto un mondo di piacere alla fine è arrivata. Ecco ho deciso, io la metto così con il Natale: qualche cosa succederà che mi farà felice, è capitato sempre, non mancherà di accadere certo quest’anno. Aria nuova, è Natale finalmente!

BlaBlaBla in copertina

sommario

dicembre 2011

6 14

SAND NATIVITY /Il presepe di sabbia

apre le Festività

san silvestro /Tutti in piazza con

Radio Deejay

16 18 32

A TEATRO /Il cartellone del

Vivaldi

CAPODANNO /Il concerto tradizioni /Il 5 gennaio si

brucia "la vecia"

34 38 42 50

oroscopo 2012 /Che anno sarà? junior vj /Il Natale dei bimbi shopping /A caccia di regali a tavola /Dal pranzo di Natale

al cenone del 31

59

fuoricasa /Vivere le Feste dopo

il tramonto

50

40

55

mangiare e bere da... / locali Attualità / alla scoperta / fashion

della buona cucina

Shopping / vetrine da sfogliare

8 /gospel Attualità 31 Spirituals in concorso /Jesolo 64

venezia / I principali eventi

in laguna

80

cortina / Natale sugli sci


Ariete

Bilancia

Toro

Scorpione

Gemelli

Sagittario

Cancro

Capricorno

Leone

Aquario

Vergine

Pesci

Davvero buoni i raggi di ottimismo che arrivano dal Sole in transito nel segno amico del Sagittario. Famiglia e spostamenti in primo piano e sotto splendidi influssi. Non fatevi guastare l'umore e le Feste da piccoli contrattempi o tensioni con persone vicine causate da Saturno e Marte in aspetto difficile. Giornate fortunate:14 e 15 dicembre.

dondes /

oroscopo f.dondes@gmail.com

Mese in crescendo. Sotto la protezione di Venere e Marte, occasioni giuste per ottenere piccoli o grandi vantaggi. Marte vi spinge in avanti e Venere vi scalda il cuore. Cielo concreto, anche le idee e le intuizioni che vi arrivano in questi giorni sono molto importanti. Sotto controllo cibo ed umore. Influssi assai favorevoli il 7 e 8 dicembre.

Marte porta contrattempi. Scaricate l'energia in eccesso nello sport e in ciò che è creativo. Periodo giusto per l'introspezione e per fissare nuovi obiettivi. La situazione migliora nettamente dal 20 e la Luna nuova del 24 porterà ottimismo e serenità. Cautela nei giorni intorno al 10, mentre 19, 27 e 28 sono giornate con una marcia in più.

Segni FORTUNATi /

Capricorno e Aquario Fino al solstizio d'inverno del 22 dicembre ottime chance per il segno del Capricorno con una fantastica Venere nel segno, poi gradualmente lo scettro della fortuna passa all'Aquario. Eclissi di luna il 10, luna nuova il 24.

Dal primo quarto fino alla Luna piena del 10, periodo all'insegna della concretezza. Poi arriva una nuova corrente astrale e il pragmatismo fa spazio ai sentimenti. Dall'ultimo quarto del 18 la situazione generale e l'umore migliorano. Aspetto relazionale e famiglia in primo piano. Giorni molto positivi per l'amore ed il gioco: 13 e 14 dicembre.

Ultima tappa del 2011 all'insegna delle nuove idee. Il Sole nel segno amico del Sagittario è garanzia delle opportunità che cercate. Chi è solo può fare intriganti incontri nei giorni intorno alla Luna Piena del 10. Per vicende passate che vi hanno disturbato, voltate pagina. Articolazioni e cibo sotto controllo, giorni fortunati il 14 e 15.

Marte ha iniziato una lunga stagione nel vostro segno, dove rimarrà fino a luglio. Questo eccezionale transito porterà battaglie, nuove situazioni e un po' di nervosismo, soprattutto in ambito lavorativo. Fortunatamente nella gran parte di questo periodo, Venere concretizza situazioni a vostro favore. Fiammate di passione e buena suerte il 17 e 18.

4

/ dicembre 2011

Un po' di agitazione fino al 20, poi ci penserà Venere a riportare il sereno, che sarà a lungo in aspetto positivo dal segno amico dell'Aquario. Sole e Mercurio riequilibrano i piatti della “bilancia” altrimenti pendenti dalla parte di Saturno. Due consigli: diplomazia nei giorni vicini alla Luna nuova del 24, giornate buone il 19 e 20.

Siete il segno della rinascita e del rinnovamento, dimenticate situazioni non soddisfacenti. Primo quarto di Luna operoso e propositivo. Marte e Plutone porteranno buone occasioni in campo lavorativo, Venere in aspetto formidabile fino al 20 porterà “buone nuove” nel campo affettivo. Luna passionale nei giorni 12 e 13.

Sarà un buon compleanno. Sole e Mercurio vi accompagnano positivamente, mentre Venere vi rende concreti. Punto di forza in questo periodo: spostamenti e sentimenti. Cautela con le figure o le istituzioni che rappresentano l'autorità. Davvero splendida la Luna del 14 e 15 dicembre che esalta il vostro fascino predisponendovi agli incontri.

Il vostro cielo è finalmente più vivace e con ottime geometrie celesti. È stato un anno faticoso, ma questo mese sarà un buon periodo. Marte in posizione favorevole vi invia vibrazioni energizzanti, mentre Venere transitando in Capricorno dispensa fortuna ed occasioni sentimentali. Luna assolutamente propizia e frizzantina il 7 e l’8.

Cielo con transiti discreti per l'Aquario. I giorni vicini alla Luna piena del 10 potranno creare occasioni divertenti, ma l'elemento fondamentale è l'entrata di Venere nel segno il giorno 20: uno spartiacque che segna l'inizio di giorni molto, molto buoni. È il momento giusto per tentare di arrivare dove volete. Giorni sì: 10 e 11 dicembre.

Finale 2011 altalenante. Sole e Mercurio sono in posizione stimolante, mentre Marte in opposizione può generare insofferenza e contrattempi. Diplomazia nei giorni intorno alla Luna piena del 10, dal 22 poi la situazione cambierà nettamente in meglio. Un raggio di Sole porterà un sorriso e passione. Ottimismo e buone occasioni il 29, 30 e 31.


ATTualitĂ / racconta

novembre 2011 / 5


racconta / ATTualità

natale di sabbia

Si alza il sipario su Sand Nativity 2011

G

iovedì 8 dicembre, alle ore 15.00, in piazza Marconi aprirà ufficialmente l’edizione del Natale 2011 di Sand Nativity, il famoso presepe realizzato con la sabbia che sarà possibile visitare fino a martedì 31 gennaio. Circa 1500 tonnellate di sabbia sono state lavorate su un’area espositiva di 470 metri quadrati da nove artisti di fama internazionale (dagli Stati Uniti Damon Farmer e Daniel Belcher, dall’Olanda Susanne Ruseler e Marielle Heessels, dal Regno Unito Baldrick Buckle, dalla Repubblica Ceca Radovan Zivny, dal Canada David Ducharme, dalla Spagna Etual Ojeda e Pedro Mira e dalla Russia Alexey Schictov) sotto la direzione di Richard Varano, il grande regista dell’evento, alla cui creatività si deve la nascita del progetto Sand Nativity. La bella novità dell’edizione 2011 del presepe di Jesolo è la scenografia realizzata da Damon Farmer che ha preparato pannelli dipinti a mano come fondale della riproduzione con la sabbia del mistero della Natività. Sand Nativity è diventato negli anni – quest’anno è il decimo – un evento di proporzioni notevoli: edizione dopo edizione il successo del presepe di Jesolo è cresciuto

La scheda

e la testimonianza è data dal numero di visitatori che affolla la struttura di piazza Marconi. Ingresso libero.

1 Natale 201 ativity – N d n a S o l Jeso a Marconi bre, Dove: piazz dì 8 dicem e v o i g : e n io Inauguraz , 0 0 . 5 1 31 gennaio ore a: martedì o n i f o t r Ape orni e dalle tutti i gi alle 12.00 0 0 . 0 1 e ll vi Orario: da to e festi 9.00, saba 1 e ll a 0 0 0 0 14. e 22. e 19.00 all anche dall ibero Ingresso l

Le foto di queste pagine si riferiscono alle precedenti edizioni dell'evento

il percorso della solidarietà

Raccolti negli anni oltre 350mila euro per progetti benefici Un percorso di solidarietà che lega Jesolo, Sand Nativity e le sculture di sabbia. Dal 2004 la nostra Città ha raccolto, grazie al successo di due delle manifestazioni di punta della sua programmazione, la cifra di 356.832,29 euro a sostegno di progetti benefici di vario tipo che hanno garantito un aiuto concreto in favore dei più deboli. Natale 2004 60.867,02 euro per progetto Jesolo for Beslan (aiuto ai bambini della scuola colpita dal terribile attentato nel settembre 2004 a Beslan, in Russia). Natale 2005 40.043,08 euro per il progetto la Casa degli Angeli (realizzazione di un centro di accoglienza agli orfani tailandesi vittime dello tsunami del dicembre 2004). Estate 2006 16.591,98 euro per il progetto Water is Life (donati ad Amref per la costruzione di pozzi nel nord Uganda, in Africa). Natale 2006 45.879,13 euro per il progetto la Casa degli Angeli (ultima tranche dei lavori per il centro di accoglien6 / dicembre 2011

za destinato ai bambini tailandesi vittime dello tsunami del dicembre 2004). Estate 2007 10.000,00 euro dal progetto Costruiamo un asilo in Guinea Bissau! (costruzione di una scuola materna nei pressi della capitale della Guinea Bissau, in Africa). 5.000,00 euro - Onorificenza a Dragan Cigan, cittadino bosniaco, che nel luglio 2007 a Jesolo ha perso la vita salvando due bambini dall’annegamento. Natale 2007 60.000,00 euro per la costruzione di un nuovo centro cardiochirurgico pediatrico in Camerun e sostegno ad un centro polivalente in Costa D’Avorio per l’acquisto di alimenti e medicinali destinati ai bambini. Natale 2008 62.158,89 euro per la costruzione di un mulino per la produzione e trasformazione della manioca nello stato di Bahia in Brasile (Don Luigi Tonetto) e per la costruzione di un ponte tibetano distrutto da un’inondazione, utilizzato per collegare due città tra gli stati di El Salvador ed Honduras (Don

Renzo Ferrazzo). Natale 2009 51.563,37 euro finanziano tre progetti benefici in Africa: • progetto Dogon Onlus, presidente Paolo Menè: costruzione di un ‘ponte-saracinesca’ nel Mali per la raccolta delle acque piovane destinate all’agricoltura; • costruzione di una scuola media e professionale a Lusaka in Zambia a cura di Don Bruno Zamberlan; • Istituto Cavanis per la costruzione di aule per la scuola dell’infanzia in Congo (Padre Diego). 3.225,12 euro per il progetto Jesolo per Haiti: Sand Nativity, insieme ad AGIRE (Agenzia Italiana Risposta Emergenze) ha attivato una raccolta fondi a favore della popolazione di Haiti colpita dal terremoto.


ATTualità / racconta racconta

I Portatori di Pace In ricordo di Robert Baden-Powell

S

arà dedicata a Sir Robert Baden-Powell, il fondatore del movimento scoutistico, la scultura di sabbia dedicata ai Portatori di Pace di Sand Nativity 2011, l’iniziativa che ogni anno premia una personalità che si è universalmente distinta per aver diffuso la pace e la conciliazione tra i popoli. Negli anni passati questa sezione della manifestazione ha visto rappresentati Papa Giovanni Paolo II, il Mahatma Gandhi, Madre Teresa di Calcutta, Papa Giovanni XXIII e Nelson Mandela. Nel 1907 Sir Robert Baden-Powell, tenente generale nel British Army, tiene il primo accampamento scout sulla Brownsea Island in Inghilterra, in base al quale scrive i principi dello Scoutismo, contribuendo a fondare un movimento giovanile che ha l'obiettivo dichiarato di sostenere i giovani nel loro sviluppo fisico, mentale e spirituale, perché possano svolgere un ruolo costruttivo nella società.

Dieci anni di Sand Nativity

L

’evento di punta del Natale jesolano nasce nel 2002, quando, sulla scorta del successo del Festival di sculture di sabbia che già da qualche anno è una delle manifestazioni più amate della programmazione estiva della Città, comincia l’avventura di Sand Nativity. Da un’idea molto semplice prende piede un evento che fin da subito viene accolto dall’entusiasmo del pubblico. In quel freddissimo dicembre 2002 la percezione del successo di Sand Nativity è ben visibile: la coda all'ingresso lunghissima, il pubblico diligentemente in attesa per poter entrare ad ammirare la prima edizione del presepe di sabbia jesolano. Da allora, il copione si è replicato, anzi il successo, anno dopo anno, si è amplificato. Fino ad oggi, dieci edizioni dopo.

novembre 2011 / 7


racconta / SPIRITUALS

Jesolo Spirituals La musica sacra, interpretata da celebri gruppi della tradizione americana, sarà ancora una volta protagonista in varie chiese della Città, nel corso della 14ª edizione di Jesolo Spirituals. Il concerto finale all’auditorium Vivaldi quest’anno sarà affidato a una guest star d’eccezione: Rossana Casale.

8

/ dicembre 2011

Jesolo Spirituals (da mercoledì 14 a giovedì 29 dicembre) è l’ormai consueto appuntamento all’interno della programmazione natalizia jesolana, una rassegna nel corso della quale le chiese della Città ospitano alcune delle migliori formazioni corali e gruppi di spirituals e gospel provenienti dagli Stati Uniti. Nell’arco del Festival – che per l’edizione 2011 ha scelto anche una guest star d’eccezione tutta italiana come Rossana Casale - verranno presentate le proposte più attuali di un genere musicale ormai consolidato e diffuso anche in Italia e in Europa, caratterizzato da una profonda carica di gioiosa spiritualità. Jesolo Spirituals offre quindi la possibilità di vivere intensamente l’avvento della Natività grazie alla potenza ispiratrice della musica, già a partire dal concerto inaugurale, quello di mercoledì 14 dicembre con The Mothers of Gospel, sestetto formato da cinque donne e Luciano Zanoni al pianoforte

(location: chiesa di Ca’ Fornera). Seguono: i The Harlem Messengers da New York, domenica 18 dicembre nella chiesa di piazza Trieste; il quintetto di voci femminili a cappella Black Voices in arrivo da Birmingham (chiesa di piazza Trento, mercoledì 21); venerdì 23 nella chiesa di piazza Milano ci sono Kathy Taylor & Favor, nove elementi (sei voci, piano/voce, basso e batteria) da Houston, Texas; e martedì 27 i The Followers of Christ, sestetto (quattro voci femminili, una voce maschile e piano) da Charleston, nel South Carolina (chiesa di Jesolo Paese). Chiude, come anticipato, Rossana Casale, con il suo Merry Christmas in Jazz (giovedì 29 dicembre), dove si esibirà assieme a Roberto Regis (sax alto e soprano), Luigi Bonafede (piano), Aldo Mella (contrabbasso) e Francesco Sotgiu (batteria). Solo quest’ultimo concerto si terrà al Vivaldi di viale del Bersagliere e sarà a pagamento: posto unico, 13,00 euro intero, 10,00 euro ridotto (+1,00 euro di diritti di prevendita). Jesolo Spirituals è giunto alla quattordicesima edizione, diventando un solido punto di riferimento per gli appassionati e i curiosi di questa particolare forma di blues, strettamente collegata alla più profonda devozione religiosa. Davvero da non perdere. Tutti i concerti iniziano alle 21.00.


ATTualitĂ / si racconta

aprile 2011 /

9


racconta / SPIRITUALS

The Mothers of Gospel

Cinque voci per la serata inaugurale

M

ercoledì 14 dicembre, alle 21.00, nella chiesa di San Giuseppe a Ca’ Fornera (via Fornera, 1), si respirerà già tutta la magia del Natale con il concerto dei The Mothers of Gospel, evento inaugurale di Jesolo Spirituals 2011. Il gruppo è formato da cinque stupende voci femminili afro-americane - che vivono in Europa ormai da tanti anni e che hanno in comune una grande passione per la musica – e da un pianista, Luciano Zanoni. Loro sono: Sybil Smoot, nata a Saint Louis, per quindici anni vocalist dei Red Beans Jazzers; Crystal White, nata nelle Hawaii, cantante ed attrice di esperienza internazionale; Joy Garrison, figlia d'arte, nata a New York, dove canta nei più importanti locali di Manhattan al fianco di grandi musicisti; Desiree Mohamaad, nata a Chicago, cantante di talento eclettico, in Italia ha lavorato con Gegé Telesforo e Stefano Palatresi; Tia Architto, nata a Johannesburg, in Sud Africa, fin da giovanissima appassionata di musica e teatro. L’ensemble sarà accompagnato al pianoforte da Luciano Zanoni, pianista e tastierista romano che

attualmente collabora con numerosi artisti italiani e stranieri, interpretando diversi generi musicali dal pop al jazz. Da anni cura con grande passione la musica gospel, grazie alla quale ha partecipato a svariati festival, sempre con The Mothers of Gospel.

In breve 1.00 bre, ore 2 m e c i d 4 1 Mercoledì l s of Gospe The Mother ’ Fornera seppe - Ca u i G n a S i Chiesa d ra, 1) (via Forne ibero Ingresso l

The Harlem Messengers

Da New York per celebrare la vita attraverso il canto

Il secondo appuntamento di Jesolo Spirituals è con i The Harlem Messengers of New York, domenica 18 dicembre alle 21.00 nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrice in piazza Trieste. I musicisti del gruppo sono Dominique Denman, Royale Mosley, Dezra Nauls, Bernard Walker (voci) e Michael Hubbard (piano), suonano da oltre vent'anni, e il loro genere spazia dal gospel al rhythm'n'blues. Fondati nel 2001 da Kellie Turner (famosa cantante e produttrice di New York, che per anni è stata direttrice degli Harlem Gospel Singers, al fianco di Queen Esther Marrow e del reverendo Charles Lyles), i membri dei The Harlem Messengers hanno divertito il pubblico europeo ed asiatico, fino 10 / dicembre 2011

all'Australia e alla Nuova Zelanda. Hanno suonato ovunque fosse richiesta la loro presenza e in diversi contesti, a sottolineare la loro versatilità. La missione del gruppo è diffondere gioia e felicità attraverso il canto, celebrare la vita, mandare un messaggio di speranza e di amore. Fra i più brillanti interpreti del genere, i The Harlem Messangers vi faranno emozionare e sprigioneranno talmente tanta energia da impedirvi di stare fermi: batterete le mani con loro, e vi verrà un’irrefrenabile voglia di cantare. Sebbene la musica gospel costituisca la base del loro repertorio, parte del programma si snoderà anche attraverso le sonorità della musica jazz e blues.

In breve , 8 dicembre Domenica 1 21.00 Messengers The Harlem

ore

a Santa Mari rieste Chiesa di – piazza T e c i r t a i l Ausi ibero Ingresso l


SPIRITUALS / racconta

Black Voices in piazza Trento

Il quintetto è uno dei migliori gruppi gospel britannici

Le luci si abbassano, il pubblico si zittisce; splendidi suoni cominciano a diffondersi nell'aria. Le voci si sovrappongono abilmente le une alle altre, componendo armonie ricche di fascino... sono le Black Voices, protagoniste del terzo concerto di Jesolo Spirituals, mercoledì 21 dicembre alle 21.00 nella chiesa Sacro Cuore di Gesù in piazza Trento. Questo quintetto femminile, formatosi a Birmingham nel 1989, è oggi uno dei migliori gruppi britannici nelle esecuzioni vocali "a cappella". Le Black Voices attingono ai generi più diversi, mescolando gospel, spirituals, blues, reggae, jazz, calypso e musica africana tradizionale. L'estrema varietà di un repertorio eseguito sempre attraverso suoni di pura bellezza riesce a suscitare interesse

nel pubblico più diverso. Attraversando i linguaggi e le barriere culturali, la loro musica si fa portatrice di gioia, conforto e comprensione presso tutti i popoli che hanno sofferto il dolore e l'ingiustizia in qualsiasi parte del pianeta: in Europa, in Africa, in Asia, in America o nelle isole Caraibiche. Grazie ad una tecnica musicale eccellente, al forte coinvolgimento emotivo di ciascuna di loro e a una presenza scenica fuori dal comune, le cinque ragazze di Birmingham riescono ad infondere alle loro esibizioni un'energia speciale che finisce invariabilmente per contagiare il pubblico.

In breve e, 21 dicembr Mercoledì 21.00

ore

es Black Voic e di Gesù Sacro Cuor l e d a s e i h C rento - piazza T ibero Ingresso l

Kathy Taylor & Favor

Dai classici a composizioni originali

L

a potente ed elegante voce contralto di Kathy Taylor, Minister of Music, autrice e compositrice di Houston, Texas, con la formazione Kathy Taylor & Favor, venerdì 23 dicembre alle 21.00 saprà sicuramente coinvolgere il pubblico della chiesa SS. Liberale e Mauro di piazza Milano con tutta l’energia, la vitalità e la spiritualità del gospel e di un repertorio di classici tradizionali e composizioni originali.

Kathy Taylor giunge all’attenzione del grande pubblico con la partecipazione ai progetti del leggendario James Cleveland Gospel Music of America e con il Mass Choir, oltre che con le sue accattivanti e potenti performance dal vivo. Si è esibita per il Presidente USA Bill Clinton, per la regina Elisabetta II e per il reverendo Jesse Jackson. Attualmente, oltre ad essere impegnata con la propria etichetta discografica, è molto attiva anche in campo sociale. Come Minister presso la United

Methodist Church di Houston, infatti, si occupa anche di programmi educativi e di formazione culturale presso le scuole. È direttore musicale del National Day Of Prayer di Houston. Assieme a lei, a Jesolo, canteranno e suoneranno: Ivy Lynne Taylor, Justin Dewayne Bradford, Dion Keith Foley, Kendra Dionne Bradford, Marva Lynette Marshall (voci), Monica Fee Foley (tastiera/voce), Recco Warren Bennett (basso), Rise Joiner Peters (batteria).

In breve Venerdì 23 dicembre, ore 21.00 Kathy Taylor & Favor Chiesa SS. Liberale e Mauro – piazza Milano Ingresso libero

dicembre 2011 /

11


racconta / SPIRITUALS

The Followers of Christ

Voci dal South Carolina

S

ubito dopo Natale, martedì 27 dicembre nella chiesa di S. Giovanni Battista in piazza Matteotti (Centro Storico), arriva il penultimo appuntamento con Jesolo Spirituals: a cantare dal vivo saranno i sei componenti dei The Followers of Christ, gruppo proveniente da Charleston, nel South Carolina. Sono tutti giovani, nati e cresciuti artisticamente nella grande corale South Carolina Mass Choir, con la quale hanno sviluppato e affinato tecnica ed esperienza musicale, nonché condiviso la passione per il genere. I The Followers of Christ hanno avuto il privilegio di esibirsi un po’ in tutti gli States, dalle piccole chiese ai grandi auditorium e teatri nonché di dividere la scena con famosi artisti gospel inclusi Jonathan Nelson, Tye Tribbett, Karen Clark-Sheard e Dorinda Clark-Cole, giusto per ricordarne alcuni. La loro principale caratteristica è la grande abilità, unita a una vasta conoscenza della musica gospel che include il traditional gospel, contemporary, quartet e praise & worship, e aggiungiamo anche una notevole tecnica vocale che fa di ogni loro canzone un’opera “speciale” che colpisce direttamente

12 / dicembre 2011

In breve il cuore di appassionati e non di questo genere. Il risultato è un concerto ricco di espressioni e di dinamiche armoniche. I The Followers of Christ non si limitano a creare la musica ma, attraverso le loro abilità, cercano di colmare la distanza tra le diverse culture comunicando attraverso un linguaggio universale.

dicembre, Martedì 27 ers The Follow

ore 21.00

of Christ

a ta – piazz nni Battis a v o i G . S Chiesa rico Centro Sto Matteotti, ibero Ingresso l


SPIRITUALS / racconta

ROSSANA CASALE / Merry Christmas in Jazz

C

hiude giovedì 29 dicembre (ore 21.00, al teatro Vivaldi di viale del Bersagliere), con il concerto Merry Christmas in Jazz di Rossana Casale, Jesolo Spirituals 2011, la rassegna gospel e jazz del Natale jesolano. La cantante propone al pubblico un concerto dai tratti incantati, dedicato alla musica delle Feste natalizie e al jazz con un repertorio che propone le canzoni più famose e i brani della tradizione riscaldati dai contorni soft di una voce intramontabile come quella di Rossana Casale. L’artista eseguirà le canzoni di Irvin Berlin come I've got a love to keep me warm, Tutt la bellissima The Christmas Blues di Cahn/ iid ettag Holt, la famosa The Christmas Song, I'll be li home for Christmas, My favourite things, Giov nata dal musical di Richard Rodgers e Viva dì 29 di Tutti insieme appassionatamente, resa cemb ldi, re ore 2 v capolavoro da John Coltrane. Tra i brani 1.00 iale del , Teatro M Bers erry proposti, anche l’inedito Come for agli Ross Christm ere, Christmas, scritto dalla stessa Casale, ana C as in a B J s igli azz ale per giocare sul tema dell’amore e Rido etto: 13 omaggiare il beebop americano degli , tt Ridu o: 10,0 00 euro* 0 eur anni Cinquanta. Nel programma è zion i stud o enti per gio * prevista anche un’eccellente esecuvani *(1, unde unde 0 r zione – tra sassofono e pianoforte r 20 prev 0 euro p 25 e er di endi - del brano Christmas Song e poi di ta) ritt i di Silent Night che verrà proposta in

un modo nuovo, quasi poco natalizio, che sembra ricordare un cielo di stelle cadenti. Sarà un concerto magico e d’atmosfera, in cui Rossana Casale racconterà in musica la gioia del Natale accompagnata dal pianoforte di Luigi Bonafede, il sax alto e soprano suonato da Roberto Regis, il contrabbasso di Aldo Mella e la batteria di Francesco Sotgiu.

dicembre 2011 /

13


racconta / ATTualità

san silvestro in piazza

La lunga notte in compagnia di Radio Deejay

A

nche quest’anno la festa di San Silvestro in attesa della mezzanotte del 2012 si farà in piazza Mazzini. Tutto è pronto per il grande party degli auguri di Capodanno con gli amici di Radio Deejay, secondo una formula vincente che da qualche anno porta a Jesolo il divertimento di una delle radio più famose e ascoltate d’Italia. Tra gli ospiti ci sarà Albertino che porterà con sé il mitico Marco Ranzani da Cantù in arrivo a bordo del suo Porsche Cayenne. Sul palco ci saranno anche Federico Russo, Nikky e Aladdyn da Tropical Pizza e altri deejay dal palinsesto della Radio. La band di Umberto Smaila darà il via alle danze e al divertimento in musica con un repertorio anni Ottanta/Novanta che vedrà tra i protagonisti anche Gianni Caltran, ottimo musicista, grande talento e molta esperienza – ha suonato anche per Zucchero, James Brown, Loredana Bertè, Riccardo Cocciante e Pino Daniele -, insieme alla giovane e molto promettente Alessia in arrivo dalla scuola Amici di Maria del Filippi. Ma la scaletta della serata riserva ancora altre sorprese che sono ancora in via di definizione: per il Capodanno di piazza Mazzini ci sarà naturalmente una bella madrina

che sul palco affiancherà il presentatore ufficiale della serata Mistericky. A mezzanotte in punto, tra brindisi e auguri, partirà la grande cascata di fuochi d’artificio e in un attimo

sarà già tempo per il 2012. Tutta la festa si terrà sul grande palco attrezzato - audio e luci come sempre perfetti – a partire dalle 23.00 circa. L’ingresso è libero.

Deejaytime the party one

Al Pala Arrex si balla fino all'alba

A

l Pala Arrex di piazza Brescia, sabato 31 dicembre, va in scena Deejaytime the party one, festa di Capodanno sotto il segno della musica. Tre piste per ballare, tre dimensioni diverse per un divertimento esplosivo che porterà direttamente nel 2012. La pista principale vedrà in consolle Albertino in arrivo dalla festa di piazza Mazzini, il maestro Giuliano Veronese, Gain on top e il loro dj set che mixa fra loro house, electro, rock e techno, Marka t con un sound che fonde tratti leggeri con altri più duri senza perdere di vista le sonorità più techno

14 / dicembre 2011

e Thomas Rotunno. Molta attesa, poi, per Claudio Coccoluto, Massimino e Angelino. La seconda pista avrà un carattere pop: il foyer al secondo piano del Pala Arrex vedrà in consolle Luciano Gaggia, grande protagonista della notte, carattere, selezione musicale e divertimento. La terza pista nel foyer interrato sarà dedicata ai dj emergenti, nomi nuovi che conoscono molto bene il ritmo della notte e sapranno introdurre il pubblico a idee musicali inedite. Il costo dei biglietti può variare: acquistati prima del 20 dicembre costano 20,00 euro, dopo il 20 costano 25,00 euro, il giorno dell’evento 30,00 euro (più prevendita). Biglietti: circuiti Vivaticket e Ticketone. A Jesolo si possono acquistare presso l'agenzia Fortravel di piazza Brescia. Ingresso vietato ai minori di 16 anni.

Capodanno porta con sè una serie di rituali scaramantici: vestire biancheria intima color rosso, gettare dalla finestra oggetti vecchi o inutilizzati, mangiare le lenticchie. Non sarebbe più semplice fare le corna o toccarsi le palle? [alberto cavazzini]


ATTualitĂ / si racconta

aprile 2011 /

15


vvv

racconta / ATTualità

Mamma ce n’è due sole

In scena il duo Quattrini-Caprioglio

G

iovedì 19 gennaio al Teatro Vivaldi (viale del Bersagliere) andrà in scena Mamma ce n’è due sole, commedia brillante interpretata da Paola Quattrini e Debora Caprioglio, dirette da Patrick Rossi Gastaldi. Paola Quattrini è Giuseppina, una donna di mezza età, giovanile, simpatica e molto spiritosa con un segreto: a vent’anni ha avuto un figlio Valentino (Rosario Coppolino) ma è stata costretta, causa povertà, a darlo in adozione ad una coppia benestante. Trentacinque anni dopo Giuseppina si presenta alla porta del figlio sotto le spoglie di governante: entrerà nella sua vita e conoscerà la bella moglie Carolina interpretata dalla veneziana Debora Caprioglio. La coppia non va d’accordo, la moglie è molto gelosa e il marito incredibilmente superficiale, ma Giuseppina riuscirà e mettere a posto le cose e far rinascere l’amore tra i due. Assolto il suo compito, Giuseppina si licenzia e, senza ascoltare le suppliche di Valentino e Carolina che le si sono affezionati e ormai la considerano "di famiglia", se ne va senza rivelare il suo segreto. Tornerà un giorno, per conoscere il nipotino? Forse. Con Giuseppina non si possono fare previsioni. Inizio spettacolo: ore 21.00.

Biglietti: Intero 18,00 euro, ridotto 16,00 euro. In vendita presso: Agenzia Viaggi Intras
via Verdi (zona piazza Marina),
tel. 0421 371700.


m

teatro/ Elio Gian Burrasca

L

unedì 12 dicembre il teatro Vivaldi (viale del Bersagliere) presenta Elio Gian Burrasca, il nuovissimo lavoro teatrale
che ha come protagonista Stefano Belisari, il volto di punta del gruppo Elio e le Storie Tese. Il cantante milanese, impegnato anche sugli schermi tv come giudice di X-Factor, sarà Gian Burrasca, il soprannome di Giannino Stoppani, il bambino reso famoso negli

anni Sessanta da Rita Pavone. La regia del musical è di Lina Wertmuller che con questo spettacolo torna alle origini: nel 1964 diresse proprio la serie Tv Il Giornalino di Gian Burrasca, uscito dalla penna di Vamba e musicato da Nino Rota, che ha dato vita a canzoni che hanno fatto epoca. Il Gian Burrasca di oggi è un irresistibile Elio, istrionico, vivacissimo, scatenato Giannino Stoppani che canterà e ballerà e reciterà le storie del ragazzino combina guai che mette a nudo i falsi moralismi della società del suo tempo. La storia di Gian Burrasca ritorna quindi a far divertire con la voce e il corpo di Elio-Stefano Belisari che raccoglie l'eredità lasciata da uno degli sceneggiati più seguiti della televisione. Lo spettacolo inizia alle 21.00. Biglietti: intero 18,00 euro, ridotto 16,00 euro. Prevendita: Agenzia Viaggi Intras,
via Verdi (zona piazza Marina),
telefono 0421 371700.

la rassegna continua Venerdì 3 febbraio 2012

Cercasi tenore

con Gianfranco Januzzo e Milena Miconi
 Venerdì 24 febbraio 2012

Alice nel paese delle meraviglie Compagnia Aterballetto Giovedì 8 marzo 2012

Varie età

con Massimo Lopez 
 Mercoledì 21 marzo 2012

L’avaro in blues

con Marco Artusi e Evarossella Biolo Mercoledì 18 aprile 2012

Rusteghi - I nemici della civiltà

con Mirko Artuso e Natalino Balasso

Quanto mi piaceva la pappa col pomodoro. La canzone intendo. Quella di Gian Burrasca. Che non è proprio un personaggio della mia infanzia, ma lo ricordo molto bene lo stesso per quegli strani meccanismi della memoria che non sempre si spiegano. Sufficienti comunque per attendere con una certa curiosità e aspettativa la versione della pappa di Elio. [cinzia stringhetta]

16 / dicembre 2011


vvv

ATTualità ATTualità ATTualità // si si//mavalá racconta racconta ATTualità mavalá

BABBO NATALE ESISTE davvero!

Va a finire che, prima o poi, gli scrivo anch'io...

I

o la letterina a Babbo Natale non l’ho mai scritta. E se l’ho fatto, il gesto non è rimasto nei miei ricordi, il che fa presumere / alberto cavazzini che quella letterina, qualora esista, per me non era poi così importante. Poca ritualità ma molta sostanza, ciò che contava veramente era trovare il pacco infiocchettato sotto l’albero. Eppure, ormai assodato che Babbo Natale esiste veramente (la crisi agnostica l’ho superata grazie a mia figlia), in me persistono da sempre alcuni interrogativi, domande alle quali, chissà, magari un giorno cercherò risposta. A metterle in fila, non sono poi molte: ma Babbo Natale sarà il suo vero nome? È sposato oppure, che ne so, convive o si vede con qualcuna?

Insomma, esiste una Babba Natala? Quando esce di casa, il giorno della vigilia, c’è qualcuno che si preoccupa per lui e gli dice “attento che c’è traffico”, “mi raccomando, non bere che devi guidare”, “non fare troppo tardi”? Ogni anno riceve milioni di letterine: possiamo sapere almeno il nome di quella buonanima di postino che gliele porta a casa? Ha mai pensato di rassegnare le dimissioni? D’estate cosa fa? Già, Babbo Natale. È lui, insieme all’albero di Natale, il vero simbolo delle Festività. Almeno per i bambini. Forse più del presepe, perfino più, credo, del senso stesso della Natività. Con la differenza, però, che, rispetto ad un Babbo Natale sempre uguale a se stesso, negli anni l’albero di Natale è cambiato molto, si è adattato ai tempi, diventando più narciso e anche un po’ presuntuosetto. Quand’ero bambino, per fare l’albero di Natale ci volevano quattro cose: l’albero, le palline, gli addobbi (in genere strisce

mavalá

pelosette color argento) e le luci. Tutte cose che duravano decenni, ordinatamente custodite in una scatola di cartone dove sopra c'era scritto a penna "fragile-palline-albero-Natale". Oggi l’albero di Natale è molto più fashion e le vecchie palline sono state affiancate da fiocchi, dolcetti (vasetti di Nutella in miniatura e ovetti Kinder sono il top), addobbi in patchwork, fiori e frutta secca, figure in cartapesta. Bandite le strisce argentate e pelosette, le rifiniture sono ora affidate a campanelline, cornicine colorate, catenelle, piccole ghirlande. E poi c’è la scelta dei colori, un vero dramma che rischia di rovinare l'armonia familiare. “Cara, ho comprato le palline nuove per l’albero”. “Di che colore le hai prese?”. “Rosse”. “Aaahh.. ma ti sei completamente rinco…? Abbiamo la cucina gialla, non ci stanno, se qualcuno lo viene a sapere sai che figura ci faccio?”. Buon (albero di) Natale a tutti.

agosto 2011 / 17


racconta / ATTualità

Concerto di Capodanno I

Domenica 1 gennaio al Teatro Vivaldi, tradizionale concerto di inizio anno

nizio del 2012 sotto il segno della musica. Al teatro Vivaldi (viale del Bersagliere) anche quest’anno l'1 gennaio (alle ore 17.00) andrà in scena il Concerto di Capodanno. L’appuntamento prevede l’esibizione dell’Orchestra del Veneto Orientale diretta dal maestro Dino Doni, che proporrà un repertorio di grandi classici, da Rossini a Beethoven, da Verdi a Strauss attraverso i più noti brani di musica. Il maestro Doni, docente alla scuola musicale Monteverdi di Musile di Piave (una sede si trova anche a Jesolo), è maestro di chitarra classica e direttore d’orchestra diplomatosi

Concerto dell'Epifania

S

i terrà venerdì 6 gennaio alle ore 20.45 il tradizionale Concerto dell’Epifania nella chiesa San Giovanni Battista di Jesolo Paese. L’appuntamento prevede l’esibizione del Coro Lirico Sandonatese accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Enrico Segattini, e diretto dal maestro Mauro Perissinotto. Il Coro Lirico Sandonatese è composto da 50 voci preparate vocalmente dal maestro Giulia Longato su un repertorio che comprende brani di letteratura musicale sacra e lirica. L’orchestra Enrico Segattini, composta da 60 strumentisti professionisti, opera nel repertorio lirico e sinfonico-corale e ha partecipato a numerosi concerti lirici e sacri accompagnando cantanti di fama internazionale. Ingresso libero.

Oltre il sipario

Una mini rassegna teatrale al Vivaldi

A

dicembre, al Teatro Vivaldi verrà presentata la mini rassegna Oltre il sipario, due appuntamenti organizzati con la supervisione creativa del Teatrino della neve. Si comincia venerdì 9 dicembre, alle ore 20.45, con Odissea, il lavoro elaborato dal laboratorio teatrale La Cometa sviluppato attorno al tema del viaggio, sia fisico che interiore. Il punto di partenza sono le avventure di Ulisse che nel suo lungo peregrinare incontra molti personaggi, affronta tante avventure che in questo spettacolo vengono rese dando molta importanza all’impatto visivo che trasforma le scene in quadri animati dai corpi e dalle voci degli attori. Il secondo appuntamento sarà domenica 18 dicembre, alle ore 16.00 con Alice, una rilettura del testo di Lewis Carroll, in cui la vicenda originale viene dilatata, i temi si sovrappongono, si inseriscono nuovi argomenti, vengono aperti significati inediti. È il giorno del settimo compleanno di Alice che, spossata dal caldo e annoiata, vede passare uno strano coniglio bianco, lo insegue e si ritrova, dopo una brusca caduta, nel paese delle meraviglie, luogo fantastico popolato da bizzarri personaggi e 18 / dicembre 2011

dove non c’è nulla che non possa accadere. Per entrambi gli spettacoli l’ingresso è libero. Infoweb: www.teatrinodellaneve.com

presso l’Accademia Musicale Pescarese. In carriera ha diretto diverse orchestre, tra le quali l’Orchestra Sinfonica di Bergamo, I Pomeriggi Musicali, l’Orchestra del Teatro Sociale di Rovigo, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e l’Orchestra della Radio-Tv di Lijubljana. Al Concerto parteciperanno anche la mezzosoprano Svetlana Novikova, diplomata alla scuola musicale di Mosca, e Filippo Pina Castiglioni, tenore di fama internazionale, interprete ricercato dai più importanti teatri al mondo. Domenioca 1 gennaio, ore 17.00, teatro Vivaldi. Ingresso: 5,00 euro.


ATTualità / racconta

Castagnata lungo le vie Appuntamento l'11 dicembre

P

er combattere il freddo e il grigiore delle giornate invernali non c’è niente di meglio che una ghiotta scorpacciata di castagne calde. E allora, domenica 11 dicembre dalle 15.30, tutti in piazza Drago, piazza Carducci, piazza Marconi e via Bafile per fare incetta di fumanti caldarroste: pensate, ne verranno distribuite gratuitamente più di 2 quintali! E non saranno castagne qualsiasi, bensì quelle Igp di Combai (TV), cotte sulle originali “rostadore” a legna, che ne conferiscono un sapore tutto particolare e inimitabile. L’ideale è fare prima una capatina a Sand Nativity, che si trova proprio da quelle parti, e poi avventurarsi in questa vera e propria “passeggiata con le castagne”, per fare il pieno di gusto e allegria.

Aspettando l’estate 2012…

P

iazza Aurora si mette in ghingheri, con due iniziative speciali pensate per grandi e piccoli. Giovedì 8 dicembre arriva una fantastica Ruota panoramica alta 20 metri, piena di luci e suoni, pronta a rallegrare tutti i pomeriggi, fino a domenica 8 gennaio, dalle 14.30 alle 20.00. E venerdì 16 dicembre inizia anche il nuovissimo mercatino Aspettando l’estate 2012, che è tutto un programma: scordate le solite casette di legno, stavolta gli espositori allestiscono i loro prodotti di artigianato locale dentro cabine da spiaggia, ovviamente “conciate per le feste”, con tanto di addobbi e luci. Il mercatino è aperto tutti i weekend (venerdì, sabato e domenica), sempre fino all’8 gennaio, dalle 11.00 alle 19.00. Ingresso libero.

ottobre 2011 /

19


racconta / ATTualità

spettacoli / Danza di beneficenza

S

abato 17 dicembre, alle ore 20.30 al teatro Vivaldi (viale del Bersagliere) ritorna anche quest’anno lo spettacolo di Natale che nasce per raccogliere fondi in favore della LILT - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Delegazione di Jesolo e Litorale). A tutta danza è una serata in cui i protagonisti sono i giovani allievi delle varie scuole di ballo provenienti dal Veneto che proporranno il loro talento messo a servizio della beneficenza in favore dell’importante onlus italiana. Liberi da qualunque competizione, i giovani protagonisti dello spettacolo danzeranno sul palco del Vivaldi nella consapevolezza di contribuire ad una nobile e importante causa sociale. Sul palco ci saranno anche due danzatori professionisti della New Space Ballet Company Friuli Venezia Giulia e un quartetto di violini della scuola di musica Claudio Monteverdi gestita dall’Associa-

20 / dicembre 2011

zione Musica Viva. La direzione tecnica ed artistica dello spettacolo è stata affidata ad Alida Abbondanza e a Stefania Lissa che nella definizione del programma si sono poste l’obiettivo di offrire una panoramica completa sul mondo della danza nel tentativo dichiarato di sensibilizzare il pubblico in favore della LILT. Il biglietto di A tutta danza costa 10,00 euro.

Cos’è la LILT La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) è un’associazione di volontariato Onlus presente su tutto il territorio nazionale da più di ottant’anni. Con una sede centrale a Roma e 103 sezioni provinciali, propone in tutta Italia attività ed iniziative di promozione della salute, prevenzione, diagnosi, riabilitazione ed assistenza, ricerca in campo oncologico. L’impegno della LILT nella lotta contro i tumori si dispiega principalmente su tre fronti: la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita), quella secondaria (promozione di una cultura della diagnosi precoce) e attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale. L’obiettivo della LILT è quello di costruire attorno al malato oncologico una rete di solidarietà, di sicurezza e di informazione. Per contattare la sezione LILT di Venezia: legatumori-ve@libero.it, la delegazione più vicina è LILT di Jesolo e litorale. Infoweb: www.lilt.it


ATTualità / racconta

JesolOnIce 2011 La pista di ghiaccio

S

i è aperta la 4ª edizione di JesolOnIce: in piazza Mazzini, la tradizionale pista di ghiaccio di 450 metri quadrati, fino a domenica 5 febbraio 2012 accoglierà tutti gli appassionati del pattinaggio, sullo sfondo di una romantica atmosfera natalizia. JesolOnIce offre anche la possibilità di prendere lezioni di gruppo o individuali a pagamento, tenute dalla pluricampionessa Marta Andreella. Orario di apertura: feriali, dalle 15.00 alle 22.00; festivi e prefestivi, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 22.00. Costo del biglietto (con servizio pattini): nei giorni festivi e prefestivi, incluso il sabato, ridotto (per bambini fino ai 8 anni) 6,00 euro all’ora; intero 8,00 euro all’ora. Dal lunedì a venerdì: residenti (adulti e bambini) 5,00 euro. Informazioni sulle lezioni di pattinaggio: tel. 347 0784227 (dalle 13.00 alle 16.00). Informazioni sulla pista: tel. 333 8844889 o 339 6217143.

Scuola di pattinaggio

A

vviso alle giovani aspiranti pattinatrici: tutti i sabato pomeriggio, dalle 15.00 alle 16.00, gli istruttori dell’ASD Pattinaggio Artistico Jesolo e le dieci campionesse della squadra locale aprono le porte della palestra Vecellio, a Cortellazzo, per avvicinare le ragazze alla scoperta di uno sport tanto bello e ricco di soddisfazioni com’è il pattinaggio a rotelle. Lo sanno bene le atlete della società sportiva jesolana che di recente hanno ben figurato in diverse competizioni: Samantha Carmela (14 anni) si è classificata prima al Trofeo Nazionale Pattinaggio a Rotelle di Gubbio, Angela Vienna (6 anni) si è classificata prima al Trofeo Interregionale Pattinaggio a Rotelle a Staranzano - Gorizia, seconda al Trofeo Nazionale Pattinaggio a Rotelle di Gubbio e nona ai Campionati Italiani Pattinaggio a Rotelle di Riccione.

ottobre 2011 /

21


racconta / ATTualità

elettrizzanti sorprese

Sea Life accende il Natale

I

n occasione delle Festività natalizie, Sea Life Jesolo, lo scenografico parco marino all’insegna dell’interattività, propone un ventaglio “elettrizzante” di iniziative dedicate a grandi e piccini. Da giovedì 8 dicembre, fino a domenica 8 gennaio, l’intero acquario interpreta lo spirito natalizio con simpatiche tematizzazioni ad hoc, fuori e dentro le vasche: un meraviglioso presepe subacqueo sarà attraversato dai colorati abitanti dell’acquario, mentre per la prima volta in Italia, l’albero di Natale sarà davvero “a impatto zero”: infatti, attraverso un sistema di sensori presenti all’interno della vasca, le scariche di elettricità prodotte dall’anguilla elettrica di Sea Life Jesolo saranno convogliate nel sistema di illuminazione. Un’idea che accende il Natale, e di cui si potrà avere una dimostrazione tutti i giorni alle ore 15.30, momento in cui l’animale viene alimentato, e di conseguenza esprime la sua gioia con scosse elettriche molto intense. Inoltre, domenica 18 dicembre la compagnia Venice’N Musical allieterà i visitatori dell’acquario con alcune canzoni tratte dal musical A Christmas Celebration. Tra fantasmi e tipiche canzoni a tema natalizio, sarà una domenica da non perdere!

Ricordiamo che gli orari di apertura del parco durante il periodo natalizio cambieranno leggermente: il giorno di Natale per gli oltre 5000 ospiti dell’acquario sarà giorno di riposo, mentre l’1 gennaio ci sarà un’apertura speciale, dalle 13.00 alle 18.00, che permetterà di iniziare il nuovo anno con una visita… mozzafiato! Inoltre tutti i weekend e giorni festivi, sarà attivo

il Viaggio dietro le quinte: l’emozionante tour nei retroscena, prenotabile on-line o direttamente in cassa. Per i più curiosi, accompagnati da un acquarista, saranno accessibili sia le aree tecniche che i retro vasca e verranno svelati i segreti più interessanti relativi al funzionamento del parco marino. Sea Life si trova nei pressi del Laguna Shopping – rotonda Picchi. Info: www.sealife-jesolo.it.

Gaming Hall for Holidays

Con le nuove VLT il sogno si chiama jackpot

olidays Open for H speciali , aperture ll a H g n i m a G he: Aperto anc Tempo di grandi novità alla Gaming Hall (Palazzo del Turismo, piazza Brescia, primo piano del terrazzo est): oltre a rimanere aperta praticamente durante tutte le Feste (chiude solo la Vigilia e a Natale), la sede jesolana del Casinò di Venezia ha da poco inaugurato ben 15 nuovissime VLT che consentono vincite fino a mezzo milione di euro. Di cosa si tratta? Gli appassionati lo sanno bene: letteralmente sono Video Lottery Terminal, terminali Internet multigioco touch screen basati sulla tecnologia avanzata dell’interconnessione ad un sistema di controllo centrale unico e garantito in grado di prevedere il cumulo di jackpot tra le macchine in rete, senza che queste abbiano al pro22 / dicembre 2011

prio interno la scheda di gioco. E proprio perché il gioco avviene direttamente sul server centrale, che diviene così un croupier virtuale, i giocatori sono al riparo da possibili truffe derivanti dalla manomissione della singola macchina. In questa modalità sarà anche possibile l’aggiornamento continuo e simultaneo del pacchetto giochi disponibile su ogni singolo terminale. Oltre alle nuove VLT, nelle sale della Gaming Hall di Jesolo è possibile trovare le slot machine tradizionali, una roulette meccanica di ultima generazione con schermi touch screen per effettuare le puntate e molto altro ancora. L'ingresso è gratuito e l'accesso ai giochi è vietato ai minori di 18 anni.

12 giovedì 8/ 12 / 6 lunedì 2 12 / 1 sabato 3 /1 1 a domenic 1 / 6 venerdì 4e o sabato 2 Chiuso sol tti i u t e , 5/12 domenica 2 lunedì .00– venerdì 20 ì d e t r a m .00Orari: omenica 14 d e o t a b a 2.00; s 2.00 nghall@ Info: gami turismo.it palazzodel


ATTualitĂ / racconta

novembre 2011 / 23


racconta / ATTualità

Un Natale Unico

Serata musicale con l'AuroraWindBand

V

enerdì 23 dicembre, al teatro Vivaldi di viale del Bersagliere, alle ore 21.00 (ingresso libero) comincia Un Natale Unico, serata musicale presentata da AuroraWindBand, il gruppo nato a Cavallino Treporti e diretto dal Maestro Luca Scarpi. Il programma del concerto prevede – seguendo la tradizione di questa eccezionale big band – una serata all’insegna dei più famosi brani musicali di carattere sia internazionale che italiano degli anni ‘60/’80. Le sorprese non mancheranno di certo, AuroraWindBand ha abituato il pubblico alle novità, risultato di grande creatività e incredibile capacità di rinnovo. La Band, attualmente composta da 25 elementi, ha alle spalle un passato molto importante: 125 anni di storia durante i quali ha saputo trasformarsi, crescere e sorprendere. AuroraWindBand prende le mosse dall’attività della storica Banda Aurora che nel 2001, un po’ alla volta, comincia a cambiare pelle guardando con curiosità ad un repertorio più attuale, ispirato al pop moderno, cercando attraverso gli arrangiamenti - sempre di tipo bandistico - di discostarsi dai canoni classici. AuroraWindBand, oggi, grazie all’inserimento di nuovi e ottimi musi-

24 / dicembre 2011

cisti ha raggiunto un sound più pulito, mentre gli arrangiamenti si sono fatti più ricercati con un repertorio calibrato al punto giusto.


Caro Vivijesolo… Mandaci i tuoi SMS al…

393 0636303 (Il costo è legato della tariffa del proprio gestore telefonico)

Da quella batteria tutto è iniziato e da quella notte in spiaggia un sogno si è realizzato… ti ho promesso e realizzato, ora non voglio più commettere errori ma solo renderti la mia principessa… a presto piccolina Cara Rosanna, per te quello di quest'anno vedrai sarà un Natale più bello, tanti tanti auguri. P. Un grande bacio di buon primo Natale e buon primo compleanno Beatrice!!!! X Andrea da Elisabetta: non vedo l'ora di passare il periodo delle feste con te, mio bellissimo principe che sei finalmente arrivato... Se tu sapessi quanto ti voglio, quanto mi piacerebbe stare con te almeno una volta, essere per te tutto quello che tu sei per me. Sei il mio unico e solo amore, ti amo. Cesare Alla fine della fiera sempre da te ritorno, buon Natale tontolone! Se nessuno crede ancora che ti amo è perché non mi ha mai visto innamorato…. Beh insomma tu hai capito, vero Beba mia?... Ti decidi?... Questo sarà il nostro primo Natale insieme… non puoi capire quanto sono felice! Spero di passarne mille altri insieme a te! Ti amo, Gi! Cocca89

TANTI TANTI TANTI AUGURI! La redazione di Vivijesolo porge a tutti i lettori i migliori auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.


racconta / ATTualità

spettacoli / Al cinema di martedì

L

e Feste al cinema. Vedere un bel film è uno dei modi più tradizionali e piacevoli per passare le serate del periodo natalizio. A Jesolo, ogni martedì sera al Vivaldi di viale del Bersagliere viene presentata una pellicola della rassegna cinematografica CineMartedì: vetrina sui i film d’autore che indagano, raccontano e descrivono l’universo della donna. Ogni settimana, quindi, un film diverso seguendo un filo conduttore declinato al femminile con protagoniste, interpreti e autrici che fanno parte del grande cinema internazionale. Il carattere della rassegna comprende commedie e film drammatici, molti film premiati nei più importanti concorsi cinematografici internazionali, da Cannes a Torino, dal Sundance Film Festival alla Mostra del Cinema di Venezia. Nella scheda di questa pagina è possibile vedere tutto il programma delle Feste fino al 10 gennaio. Gli spettacoli cominciano alle ore 21.00 presso il Vivaldi di viale del Bersagliere. Apertura biglietteria alle ore 20.15. Ingresso: 5,00 euro (biglietto ridotto 3,00 euro per le persone con più di 60 anni). CineMartedì proseguirà anche oltre il periodo

il programma Martedì 13 dicembre Un gelido inverno di Debra Granik Cast: Jennifer Lawrence, John Hawkes e Kevin Breznahan Martedì 20 dicembre Rabbit Hole di John Cameron Cast: Nicole Kidman, Aaron Eckhart e Dianne Wiest Martedì 27 dicembre Boris - Il Film di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo Cast: Francesco Pannofino, Pietro Sermonti, Caterina Guzzanti e Carolina Crescentini Martedì 3 gennaio The Tree of Life di Terrence Malick Cast: Brad Pitt, Sean Penn e Jessica Chastain Martedì 10 gennaio

Diario di una schiappa di Thor Freudenthal Cast: Chloe Moretz, Steve Zahn e Rachel Harris natalizio: ogni settimana fino a martedì 27 marzo. Su www.vivijesolo.it è possibile leggere tutto il programma della rassegna.

I film cominciano alle 21.00, ingresso 5,00 euro

UNA GIORNATA SPECIALE

Appuntamento al Tropicarium Park

U

n Natale di solidarietà. Giovedì 15 dicembre, in occasione delle Festività natalizie, Tropicarium Park (piazza Brescia) organizza Una giornata speciale, una bella iniziativa di solidarietà dedicata alle persone disabili – in particolare bambini e ragazzi – che potranno entrare direttamente a contatto con gli animali della mostra, toccandoli, diventando parte del loro ambiente, sempre seguiti passo dopo passo da personale specializzato. La gestione di Tropicarium Park ha deciso, infatti, di regalare un’intera giornata a tutti i ragazzi con disabilità, coinvolgendo le associazioni che operano nel territorio. Tropicarium Park è un percorso diviso in tre grandi maxi aree (visitabili sia singolarmente che complessivamente) che permette di vedere da vicino coccodrilli e squali, scimmie e pitoni, squali farfalle di ogni specie e colore e una moltitudine di animali esotici, fino ad arrivare agli animali più velenosi al mondo. Nel frattempo, si sta già pensando all’estate 2012: dopo aver sbalordito tutto il pubblico portando a Jesolo i coccodrilli - in particolare Godzilla, lo splendido esemplare di coccodrillo del Nilo, con i suoi 800 chili di peso distribuiti in circa sei metri - Tropicarium Park sta

26 / dicembre 2011

allestendo nuove aree espositive. Di cosa si tratta? Parlarne ora significherebbe rovinare la sorpresa. Diciamo che, ancora una volta, ci sarà la possibilità di ammirare da vicino animali che altrimenti sarebbe improbabile vedere. Un solo spunto: provate a

immaginare come sarebbe entrare in una grotta… Tropicarium Park sarà aperto tutti i giorni da lunedì 26 dicembre a domenica 8 gennaio (e fino a primavera tutte le domeniche e i giorni festivi) dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17.00).


ATTualitĂ / racconta

dicembre 2011 /

27


racconta / ATTualità

rinasce il basket club jesolo

Vecchie glorie, giovani talenti e tanta passione

N

on si può dire sport a Jesolo se prima non si dice Basket. Eh sì, perché, nel vivo della rivoluzione sessantottina, a Jesolo viene fondato il Basket Club Jesolo: una fucina di talenti, quasi tutti studenti della scuola media Michelangelo di Jesolo Paese spronati da un giovanissimo insegnate di educazione fisica di nome Valter Colbacchini. Chi non conosce l’ascesa di questa squadra, non conosce la vera storia del BC Jesolo. La chiamavano la serie C più giovane d’Italia con i suoi 19 anni di età media, i cui tesserati pagavano di tasca propria le spese per partecipare agli allenamenti ed al campionato. Seguiranno un titolo italiano con l’annata ’66, cinque giocatori in serie A ed in nazionale, lo scudetto a Bologna e poi a Treviso del “nostro” allenatore Renato Pasquali e quello di Cristian Mayer con Treviso. Proprio su questo modello rinasce oggi il Basket Club Jesolo. Con l’esperienza di 43 anni di ininterrotta attività nelle palestre cittadine Maurizio Longhin, oggi presidente della società, assieme a Mauro Zorzan, Roberto Gerotto e Stefano Teso, oltre all’ausilio del General Manager Fabio Vanin,

riscrivono ufficialmente una prima squadra al campionato di promozione di Venezia, girone A.

Una rinascita che coniuga l’esperienza di blasonati atleti, alla freschezza dei giovani inseriti nei roster delle giovanili. Una scommessa, ma anche un trampolino di lancio per questi ragazzi. L’appuntamento casalingo con il BC Jesolo è fissato per il venerdì sera al PalaCornaro con inizio alle 21.00. A breve sarà online anche il nuovo sito internet www.bcjesolo.it

I PROTAGONISTI Capitano della formazione biancorossa Stefano “Charlie” Teso. Nel roster a ruota troviamo Robis Camata, Mauro Zorzan, Mauro Tegon, Maurizio Marello, Frank Crescini, Carlo Agostinetto, Fabio Vendramini, Franco Vicentini, Beppe Maltecca, Nicola Perissinotto, Flavio Guerra, Luca Danieli, Massimiliano Lucchetta, Alberto Bortolato, Nicolò Campaner, Daniele Regazzo, Stefano Biasi, Andrea Cuomo, Enrico Franceschi, Giulio Montagner. Coach: Agostino Basso.

Jesolo Fitness Center, non solo palestra

Ritrovare la forma con il nuoto: facile ed economico

J

esolo Fitness Center (via Cristofori, 1 – zona artigianale del Lido) è un polo d’attrazione per tutti gli jesolani che vogliono tenersi sempre in forma, specialmente con il nuoto. Anche perché è proprio in questo periodo che la palestra offre sconti imperdibili sugli ingressi per il nuoto libero.

Promo nuoto libero Pacchetti promozionali: 10 ingressi = 35,00 euro 20 ingressi = 65,00 euro Entrata singola = 10,00 euro Orari di apertura piscina: lunedì - venerdì, 8.30-16.00 e 18.30-22.00 sabato 8.30-18.00 domenica 9.00-12.00 Filo diretto: tel. 0421 372283 28 / dicembre 2011

La promo 2011, infatti, prevede: iscrizione a 26,00 euro, e poi la scelta tra un pacchetto da 10 ingressi a 35,00 euro, o uno da 20 ingressi a soli 65,00 euro, anziché a 200,00 euro (considerato che la singola entrata costa 10,00 euro). Un vero affare che vi consente così di sfruttare al massimo i benefici del nuoto, senza limiti di tempo e in tutta comodità: la piscina di Jesolo Fitness Center è riscaldata, misura 22 metri per 10, è profonda 1,40 metri, e vi si può accedere tutti i giorni (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16.00 e dalle 18.30 alle 22.00; sabato dalle 8.30 alle 18.00; domenica dalle 9.00 alle 12.00).

Inutile quasi sottolineare poi che JFC vi propone tutto l’anno una vasta scelta di corsi (per la tonificazione muscolare, attività aerobiche, corsi di danza per bimbi e per adulti, nuoto junior e senior, hydrobike, aquabike e molto altro ancora) tutti affidati ad uno staff altamente qualificato, composto da insegnanti diplomati ISEF, CSEN, FIF e ISSA. Serietà, risorse umane specializzate, attrezzature e tecnologie di ultima generazione, contraddistinguono Jesolo Fitness Center affinché lo sport e la cura di sé diventino un autentico piacere. Aperto tutto l’anno. Info: tel. 0421 372283.


racconta / ATTualità

in palestra / Anno nuovo, benessere nuovo!

H

ai mai pensato ad un abbonamento mensile in palestra o ad un pacchetto completo di personal training e profilo nutrizionale mirato, come idea regalo? Ogni servizio proposto da Max Fitness Club, infatti, si presta bene come utile e gradito pensiero da donare alle persone care, ma anche da regalare a se stessi per rimettersi in forma, magari dopo le super abbuffate delle Feste. Non c’è nulla di meglio che regalare benessere, relax, divertimento e forma fisica: se poi, dietro, ci sono tutta l’esperienza e la professionalità di Max e dei suoi collaboratori, il risultato è garantito al 100%. Al centro polifunzionale di via Alberti, a pochi passi da piazza Aurora, sapranno suggerirvi il miglior regalo in base alla persona che lo riceverà, magari consigliandovi – oltre che un piano di esercizio fisico personalizzato – anche un corretto piano nutrizionale studiato da una nutrizionista specializzata. Ma Max Fitness Club non pensa solo a farvi smaltire i chili in eccesso: per tutti coloro che soffrono di

30 / dicembre 2011

mal di schiena e dolori cervicali, la soluzione giusta è un pacchetto di sedute di ginnastica antalgica e posturale con Pancafit, un attrezzo brevettato, unico al mondo, capace di ridare benessere a tutto il corpo attraverso un allungamento muscolare globale specifico. Max infine ricorda a tutti gli amici del Club che venerdì 16 dicembre (ore 20.00) al Samba Grill (c/o Laguna Shopping) va in scena una grande festa evento. Non mancate! Info: Max Fitness Club, via L. B. Alberti (zona piazza Aurora) – tel. 335 5827380 – www.maxfitnessclub.it

il sonno della ragione... S’intitola Il sonno della ragione genera mostri la nuova mostra fotografica di Antonella Ficotto, visitabile presso la gelateria Lovat di piazza I Maggio, da venerdì 9 dicembre a giovedì 9 febbraio 2012. E la scelta del titolo non è casuale: è ripreso da un’acquaforte di Goya e significa che se addormentiamo la nostra ragione e non poniamo rimedio ai danni che la nostra incuria verso il territorio può provocare, allora dal nostro comportamento nasceranno solo “mostri” che devasteranno ulteriormente il territorio e l'umanità. Nei suoi scatti, Antonella Ficotto racconta proprio lo scempio ambientale che nel novembre 2010 interessò alcune zone del Veneto: le spiagge del nostro litorale, per esempio, si riempirono di numerosi detriti, dalle forme più strane, e lei ha saputo coglierne gli aspetti più singolari per restituirci con estrema nitidezza l’angoscia di quei drammatici giorni. Ingresso libero.


ATTualità / racconta

I 50 anni della Fioreria Roma Fu fondata nel '61 da Bruno Marigo

L

o staff della Fioreria Roma vi aspetta giovedì 8 dicembre nel negozio di via Cesare Battisti 58 per brindare, tutti insieme con un calice di bollicine, ai suoi (primi) 50 anni di attività. Era l’8 dicembre del 1961, infatti, quando Bruno Marigo (nella foto), assieme alla moglie, avviò la sua prima attività di fiorista. Da allora ne è passato di tempo, e da quella piccola bottega siamo arrivati, oggi, all’elegante punto vendita in Centro Storico, gestito da Claudio Marigo (figlio di Bruno), dalla moglie Manola e dal giovane Morris che è anche un apprezzato floral designer. In questi 50 anni la Fioreria Roma ha saputo sempre rinnovarsi e inventare un nuovo modo di vivere con i fiori, un po’ per passione, un po’ per mantenersi in sintonia con l’evolvere dei gusti e delle mode. Questo, infatti, non è solo un punto di riferimento per chi ama i fiori e le piante, ma anche per chi vuole acquistare accessori per la casa, come complementi d’arredo originali, candele, profumi d’ambiente, essenze: tutti prodotti 100% naturali e di altissima qualità. Fioreria Roma, via C. Battisti, 58 – Centro Storico. Tel. 0421 951167.

hair wellness da nicola

Q

uando la moda si confronta con i giovani, nascono le soluzioni più innovative, dominate dalla voglia di stupire, e da un dinamismo fortemente creativo. Ecco perché Nicola, quando sceglie i collaboratori del suo Salone Enjoy Hair Spa (in piazza della Repubblica, 3), lo fa puntando su figure professionali fresche, giovani ed eclettiche, ma allo stesso tempo altamente qualificate. Elisa (Tecnico di Salone), Samanta (Stylist) e Eva (Coiffeur-Conseil), sono gli angeli custodi della bellezza dei vostri capelli che, grazie ad una formazione cosmetica di alto profilo, riescono sempre a sfruttare al meglio gli strumenti migliori e i prodotti giusti per ogni esigenza. Fatevi consigliare da loro anche per questo Natale: Elisa, Eva e Samanta sapranno suggerirvi l’idea regalo perfetta per stupire chi amate, magari con un cofanetto di prodotti L’Oreal, un kit-bellezza firmato Kérastase o – perché no – uno dei tanti trattamenti inclusi nel nuovo Hair Spa Menu Enjoy. In tutto ce ne sono 22: un rituel più rilassante dell’altro, vere sedute rigeneranti per la cute e i capelli che durano dai 10 agli 80 minuti. Info: www.enjoyparrucchieri.blogspot.com – tel. 0421 951532.

dicembre 2011 /

31


racconta / ATTualità

La magia del Pan e Vin Così come una volta, anche oggi è bello ritrovarsi il 5 gennaio sulle rive del Sile, in Paese, per accendere un enorme e bellissimo falò e per… bruciare la “Vecia”. Ma la stessa atmosfera carica di magia si può ritrovare anche in tanti altri Pan e Vin sparsi in tutto l’entroterra.

32 / dicembre 2011

Nessuno si azzardi a chiamarlo semplicemente falò: a Jesolo, la sera del 5 gennaio, intorno alle 17.00, esiste solo il Pan e Vin, o tutt’al più “rogo dea vecia”, antico rito che consiste nell’accatastare del legname, dargli fuoco e spiare poi la piega che prende il fumo sotto cui brucia la Befana di turno. Assieme alla vecchina se ne vanno con lei, secondo questa nota usanza, anche tutte le cose brutte dell’anno passato, perché il fuoco ha un significato purificatore, prepara al nuovo e alla rinascita. E come si fa a capire se il 2012 sarà un anno buono o da dimenticare? Basterà proprio tenere d’occhio le “faive”, le faville del Pan e Vin: la tradizione popolare dice che se vengono spinte a est dal vento, c’è Del Pan

da aspettarsi abbondanza di pane e di vino, mentre se vanno a ovest sarà un anno di miseria. Quella del Pan e Vin è una consuetudine così amata in zona, che ogni anno se ne vedono sempre di più: oltre a quello storico sulle sponde del fiume a Jesolo Paese, di fronte alla chiesa di S. Giovanni Battista, ci sarà anche quello in via Correr dalle parti di piazza Milano, oppure ancora quello di Ca’ Fornera e delle altre frazioni. In ogni caso, la vigilia dell'Epifania, con il Pan e Vin, diventa sempre un'occasione perfetta per gustare pinza e vin brulè, indipendentemente dal… pronostico sul nuovo anno.

e Vin amo soprattutto i preparativi: la raccolta di sterpi, pezzi di legno, foglie di granoturco e tutto quello che può essere bruciato senza troppa fatica. L’anno scorso, poi, ho avuto la fantastica idea di buttarci dentro un po’ di rami di ginepro e ne è venuto fuori un gigantesco… deodorante per ambienti. Un po’ ingombrante, ma decisamente molto fashion! [romina pilìa]


ATTualità / chat!

chat!

ERALDO BALDINI nato a

russi (ravenna), è romanziere, sceneggiatore e autore teatrale

lettura e talento

Gli ingredienti per la buona scrittura

«

Eraldo, come hai iniziato a occuparti di scrittura?»

«Credo che si diventi scrittori solo / stefano momentè se si è e si è stati forti lettori. Leggendo non solo si impara a scrivere, ma si acquisisce la passione per le storie, per la narrazione. A un certo punto si intuisce che c’è una storia che nessuno ha ancora raccontato, e cerchi di farlo tu. Ovviamente serve anche un po’ di talento, di predisposizione. Io ho inziato in verità con la saggistica, nel campo dell’antropologia culturare, ed è proprio approfondendo quella materia che mi sono accorto di quante e quali potenzialità letterarie avessero le suggestioni contenute in essa, cioè nelle vecchie leggende, superstizioni, figure dell’immaginario popolare».

«Quali sono gli ingredienti di un buon noir?» «La capacità di mantenere alte la tensione e

l’attesa, e un finale all’altezza di tali aspettative. E poi, al di là delle suddivisioni in generi, a volte forzate e artificiose, un buon noir deve avere i pregi di ogni buon romanzo: uno stile apprezzabile, una trama forte e convincente, personaggi ben delineati, una ambientazione solida, un certo ritmo». «Qual è la differenza tra thriller e horror? Il noir li raggruppa entrambi?»

«Ripeto, le suddivisioni in generi non mi convincono e non mi interessano molto, per me di generi veri ne esistono solo due: un buon libro e un cattivo libro. In ogni caso, il thriller si basa su eventi realistici, l’horror sconfina nel soprannaturale o su una crudezza che può andare sopra le righe, alla ricerca di emozioni molto forti. In Italia vengono spesso accomunati sotto l’etichetta del noir, grande contenitore dai confini vaghi». «Sono curioso: come scatta per te il processo creativo?»

«Non esiste una regola. A volte una storia mi viene in mente in un lampo, un abbozzo di pen-

siero, un flash, a volte matura piano piano da un ricordo, da qualcosa di visto o sentito. Sempre, però, quello è solo il momento in cui si accende la lampadina o si materializza lo spunto: dopo, su quel barlume di luce, occorre lavorare molto, pensarci, documentarsi, metabolizzare».

«La struttura di un tuo romanzo, invece, come nasce?»

«Nasce in un modo che a me per primo pare istintivo, ma che in realtà è senz’altro frutto di innumerevoli letture, di una attenta osservazione di films, eccetera. Insomma, nella scrittura (soprattutto di un romanzo) c’è molto lavoro, molto artigianato, si mettono in pratica tecniche quasi ingegneristiche che non possono venire solo dall’istinto, ma devono risultare da una buona esperienza da fruitore di storie». «A cosa stai lavorando ora?»

«In questo periodo sto buttando giù appunti per un nuovo romanzo. è presto per parlarne, però, non fosse altro che per scaramanzia».


racconta / ATTualità

dondes /

oroscopo f.dondes@gmail.com

Le stelle Ariete

Il nuovo anno sarà per l'Ariete vivace ed emozionante ed esprimerà proprio le vostre energie: quelle di Fuoco. Arriverà un anno buono, ma non tranquillo, dovrete prendere decisioni importanti nelle quali conteranno coraggio e intraprendenza. Urano, che transiterà tutto l'anno in Ariete, è il pianeta “elettrico” emblema del vostro 2012: sorprende, taglia, trasforma, illumina. Probabili novità in campo lavorativo. Per i primi sei mesi il clima astrologico sarà molto variabile, poi la situazione migliorerà nettamente. In famiglia le tensioni andranno via via ricomponendosi. Le stelle consigliano per i primissimi mesi un controllo medico e stress sotto sorveglianza. Aprile il mese fortunato.

Toro Sarà un anno di vibrazioni fondamentali dove cambiamento ed evoluzione sono le note di base per una reale trasformazione interiore. Ecco i principali transiti planetari dei pianeti lenti: Giove a giugno passerà in Gemelli favorendo i segni d'aria. Saturno ad ottobre si sposterà in Scorpione favorendo i segni d'acqua. Urano invece, rimarrà nei primi gradi dell'Ariete mentre sarà molto importante, il passaggio di Nettuno, dio del mare e delle emozioni, in Pesci, dove stimolerà fortemente le singole percezioni nonché l'inconscio collettivo. Plutone rimarrà in Capricorno. Eclissi di Sole il 21/5 e 13/11; eclissi parziale di luna il 4/6 - Il consiglio, nel leggere queste tendenze, è di tener conto anche del segno in cui cade il vostro ascendente. Buon 2012 a tutti i segni dello zodiaco!

Amici del Toro, fino a giugno le stelle vi spianeranno la strada del successo. Saranno mesi in cui dovete puntare in alto, perché il responso degli astri, una volta tanto, è chiaramente positivo. Giove e Marte collaboreranno durante i primi sei mesi per facilitarvi la vita. Obiettività e realismo sono le vostre parole guida per il nuovo anno. Se ci sono decisioni importanti da prendere, fatelo presto e con determinazione. Vi sarà richiesta molta pazienza nei rapporti familiari, dato che i sentimenti giocheranno un ruolo fondamentale. Venere sarà favorevole per tutta la primavera, mentre in estate saranno altamente probabili nuove ed intriganti conoscenze. Per tutto il 2012 denti ed ossa sotto controllo. l mesi con le migliori chance saranno marzo e maggio.

Gemelli

Per voi, figli di Mercurio, il 2012 sarà un anno vivace e all'insegna di una scelta importante. Tanti influssi combinati che per voi si traducono in una parola chiave: cambiamento. Quest'anno ci sono concrete possibilità di dare una svolta positiva alla vostra vita. L'elemento cardine di questi cambiamenti sarà l'ingresso nel vostro segno di Giove, pianeta della fortuna, nel mese di giugno: avviene circa una volta ogni 12 anni. Questo transito porterà una fiammata di emozioni, di possibilità, di aperture insperate. Sarete ricercati ed apprezzati e la prossima sarà una bella estate vivace e frizzantina, ma occhio alle spese extra. Salute: se ci sono problemini che vi portate dietro da un po' di tempo, è il momento di cercare di risolverli. Per i gemelli, il mese con una marcia in più sarà luglio.

Cancro

Ottime prospettive per il nuovo anno in arrivo. Fino a giugno gli aspetti planetari promettono soddisfazioni e vantaggi, saranno mesi di ripresa anche per la forma fisica. La vostra presenza e la vostra attenzione sarà richiesta da familiari e più in generale da chi vi circonda. Questo 2012 porterà energie rinnovate e maggiore forza interiore. È il momento di guardare lontano, di dare corpo a idee e progetti. Da evitare, soprattutto nella seconda metà dell'anno, liti e tensioni in ambito professionale, mentre saranno favoriti viaggi e spostamenti. Sfera sentimentale altalenante, ma il periodo aureo sarà tutto il mese di agosto con Venere nel segno. Da febbraio in poi il transito di Nettuno, pianeta della metamorfosi risveglierà la vostra spiritualità e le vostre percezioni.

Leone

Il 2011 è stato un anno impegnativo, a volte difficile, ma le prospettive per questo 2012 sono senza dubbio migliori. Le rinnovate geometrie celesti vi sorrideranno e quello che arriva sarà un anno fondamentale per il lavoro. Avrete nuove idee e nuove soluzioni da mettere in pratica. Il vostro cielo disegna fino ad ottobre la possibilità di migliorare anche sotto il profilo economico. Se esistono noie burocratiche/legali pregresse entreranno in una fase risolutiva, mentre potrebbero materializzarsi novità in campo sentimentale. Le gioie dell'amore busseranno di nuovo alla vostra porta. Poi progressivamente Saturno si sposterà in posizione per voi difficile e dovrete contenere le spese ed esser più diplomatici. Il periodo migliore del 2012 sarà sicuramente il mese di settembre.

Vergine

Buone le potenzialità per il 2012 anche se Marte, Dio della guerra, rimarrà nel segno fino a luglio. Ma in vostro soccorso ci sarà un Giove che attenuerà fastidi e contrattempi. Sarà un anno di organizzazione e di nuove relazioni, sentimentali e non. Probabilmente a livello lavorativo ci saranno da fare delle scelte che influiranno sulla vostra condizione, ma voi della Vergine, pragmatici, saprete sfruttare al meglio la situazione. A livello sentimentale ci saranno forti momenti di irrequietezza e probabilmente andranno riconsiderati i vostri rapporti. Mettete in conto che qualche amicizia, con la complicità di Venere, si potrà trasformare in qualcosa di più eccitante. Mercurio, vostro pianeta guida, sarà molto favorevole a marzo, maggio e soprattutto a settembre, quando sarà altamente possibile una bella soddisfazione. 34 / dicembre 2011


ATTualità / racconta

del 2012 Bilancia

Finalmente in questo 2012 Saturno finisce la sua missione “evolutiva” e lascerà il vostro segno ad ottobre. I primi sei mesi sono all'insegna della crescita interiore. Da giugno, con l'ingresso di Giove nel segno amico dei Gemelli, si volta pagina e un soffio di vivacità e leggerezza sarà il tonico migliore per vivere un'estate alla grande. Saranno diverse le occasioni di soddisfazione, starà a voi cogliere quella più appropriata. Per quanto riguarda il denaro, il consiglio è di evitare spese extra per ciò che non è indispensabile. In amore, la situazione migliorerà nettamente da giugno, con attesi colpi di scena. Mentre per la salute check-up nei primi mesi dell'anno e alimentazione sotto controllo. Il periodo migliore sarà dalla seconda metà di ottobre fino a fine novembre.

Scorpione

In netto miglioramento rispetto all'anno scorso. Il 2012 sarà un anno molto intenso in campo professionale, dove matureranno opportunità e prenderanno corpo anche nuove strade da percorrere. La sfera familiare richiederà la vostra presenza soprattutto dopo l'estate. In campo sentimentale luglio ed agosto offriranno le chance migliori e saranno molto probabili nuovi intriganti incontri. Da ottobre l'ingresso di Saturno nel segno chiederà rigore invitandovi a prendere il largo verso nuovi orizzonti effettuando nella vostra vita “il taglio dei rami secchi”. Da giugno, Giove uscirà dall'opposizione al vostro segno ed in generale il vostro cielo personale sarà più azzurro. Quindi, avanti tutta verso il nuovo anno tenendo conto che i giorni più fortunati saranno quelli di fine agosto.

Sagittario

Nuovi traguardi e nuovi obiettivi. Questo 2012 vi traghetterà verso situazioni positive e stimolanti. L'unico pericolo da evitare sarà quello di esser dispersivi, per il resto ci saranno momenti di gloria ad attendervi. La routine che ha caratterizzato il 2011 sarà rimpiazzata da orizzonti ambiziosi che sono certamente alla vostra portata. Il grande padre Giove, vostro pianeta protettore, dopo sei mesi dall'inizio del nuovo anno si sposterà in un punto del cielo utile per tutte le relazioni in genere e per quelle sentimentali in particolare. Anche Urano agirà prossimamente in vostro favore, producendo occasioni lavorative ma anche passionali colpi di fulmine. Da combattere in ogni frangente la pigrizia. I mesi sotto gli auspici degli Dei saranno luglio e settembre.

Capricorno

Amici del Capricorno, in questo 2012 si volta pagina. Infatti, ci saranno fenomeni astrologici estremamente interessanti per voi. I primi sei mesi l'accoppiata Giove in Toro e Marte in Vergine contribuirà non poco a migliorare la situazione generale. Ma sarà proprio verso la primavera che si accenderà la fiamma della passione: incontri, occasioni ed emozioni nel mese delle rose! Anche le coppie in crisi ritroveranno armonia e motivazioni. Poi ad ottobre, Saturno, severo governatore del segno, si sposterà in Scorpione, che tradotto significherà che passerà da una posizione di ostruzione ad una posizione concretamente positiva. Inoltre, nel vostro cielo avanza Plutone, pianeta della trasformazione di se stessi che sarà una formidabile chance evolutiva. Il periodo migliore sarà da marzo fino alla fine di maggio.

Aquario

Parte alla grande questo 2012. Venere e Mercurio nel segno sono un inizio benaugurante. Buttate alle spalle pensieri tristi e guardate avanti. Infatti le occasioni ghiotte arriveranno dopo giugno con l'ingresso di Giove nel segno amico dei Gemelli. Passaggio che porterà una ventata di rinnovamento, opportunità di nuove soddisfazioni in ambito lavorativo e soprattutto una calda vibrazione di passione che scalderà il vostro cuore. Sarà l’anno della maturazione dove si vedranno i frutti del vostro impegno. Tanti piccoli passi vi stanno conducendo verso grandi soddisfazioni. Qualche pensiero potrà arrivare dai familiari, ma le due priorità dell'anno in arrivo saranno contenimento delle spese ed attività fisica costante. Il periodo con le migliori opportunità sarà dai primi di giugno fino alla fine di luglio.

Pesci

L'evento astrologico di primo piano riguarda Nettuno, signore degli oceani e fonte di magiche ispirazioni, che entrerà nel vostro segno a febbraio per rimanerci circa tredici anni. Per chi ha valori Pesci significa metamorfosi. In questo 2012 nella sfera professionale saranno necessari intraprendenza e creatività, ma il successo non potrà mancare. Sarà anche l'anno in cui migliorerete il vostro look diventando più affascinanti. Infatti all'orizzonte c'è un dolce incontro che potrebbe materializzarsi proprio in questa estate 2012. Da ottobre la novità molto importante per voi è il transito di Saturno in Scorpione e quindi in aspetto formidabile e costruttivo. Viaggi e spostamenti sotto ottimi auspici mentre è consigliabile tenere i grassi alimentari sotto controllo. Insomma, l'anno in arrivo inizia bene ma finirà meglio. Da giugno in poi sarà la parte dell'anno migliore per il segno dei Pesci. dicembre 2011 /

35


in concorso / JESOLO

VIVIJESOLO TI PREMIA

Il concorso fotografico

A

rriva l’Epifania e… tutte le Feste si porta via. Già, ma stavolta mica solo quelle: questo VJ-speciale Natale è infatti l’ultimo utile per poter veder pubblicate le vostre foto, quelle che ci avete continuato a mandare numerosissimi anche in questi mesi autunnali. Ma non temete: il concorso VJ ti premia tornerà puntuale ad aprile, con lo stesso consolidato meccanismo. Perciò se volete giocare d’anticipo e – come si dice in questi casi – portarvi avanti, vi invitiamo fin d’ora a spedirci gli scatti con il vostro inseparabile VJ (mail: foto@ vivijesolo.it). Sotto braccio, in doccia, in montagna, in compagnia, al bar, dal parrucchiere, in negozio, a scuola, in ufficio, di giorno o di notte, poco importa: l’essenziale è che compaia, con voi, anche il giornale. La redazione sceglierà, come sempre, a suo insindacabile giudizio, quali foto premiare e pubblicare. Che, poi, è proprio quello che abbiamo fatto anche per le foto che vedete qui sotto: sono le più belle del periodo e, dunque, quelle che secondo noi erano più meritevoli di aggiudicarsi uno dei nostri premi. Siete tra i vincitori? Chiamate subito il numero 0421 372703 o scrivete a foto@vivijesolo.it E nel frattempo… arrivederci al 2012!

aspettando il ritorno di valerio e angela

quartetto vj

te in questo to pubblica due biglietti fo e ll de ri ricevere Gli auto o diritto a numero hanna: a scelta tr raviglia Sonics in Mecembre di 10 Sabato Geox Gran Teatro Padova e n Piero Pelù ll’anima co de ni io az ma Le tent Musica per Ro l’Ensemble dicembre Domenica 11 Geox Gran Teatro Padova el Choir Soweto Gosp cembre Sabato 17 di Geox Gran Teatro Padova

pit stop con vj stella e mathias

alessia, biatrice, francesca, eleonora

36 36 / dicembre 2011

ALIO I PREMI IN P

le streghe

martina, gaia e giorgia leggono vivijesolo


Junior VJ / ATTualità

letture animate per bambini

Il Natale raccontato da Bibliobimbi

C

ontinua il ciclo di pomeriggi in biblioteca con Bibliobimbi, la bella iniziativa che ogni settimana coinvolge i piccoli nella lettura animata di alcune storie selezionate appositamente per loro. Il secondo appuntamento della rassegna è fissato per sabato 10 dicembre con Il Panettone: storia del panettone e della scuola del pane. La lettura sarà animata da immagini proiettate, musica, coinvolgimento e conversazione con gli ascoltatori. L’età consigliata è tra i 5 e i 9 anni.
 A chiudere Bibliobimbi 2011 sarà poi Lo Schiaccianoci, una tipica storia natalizia pensata per i più piccini. Venerdì 23 dicembre la biblioteca di Jesolo si trasformerà, infatti, come nel sogno di Clara, in un mondo fantastico dove succedono cose strane: soldatini si animano contro il terrificante Re Topo ed uno Schiaccianoci si trasforma in Principe, al ritmo delle note della suite dello Schiaccianoci di Čajkovskij.
 Le letture animate iniziano sempre alle 15.00, sono a numero chiuso, e le prenotazioni si effettuano a

bi

partire da una settimana prima della data dell’attività prescelta presso la Biblioteca Civica di Jesolo (in piazzetta Jesolo) o telefonando ai numeri 0421 359144-145. Ingresso libero.

Bibliobim

ore 15.00 dicembre, 0 1 o nettone t a b a S ria del pa o t s : e n o Il Panett pane. scuola del anni iata: 5-9 l g i s n o c à t E ore 15.00 dicembre, Venerdì 23 ianoci Lo Schiacc anni liata: 6-9 Età consig esolo – iazzetta J p ( a c e t o i In Bibl rico) Centro Sto

Sarabanda

Piumino Total look Geospirit quello proposto da Serendipity (via G. Mameli, 24/A – accanto alle Torri di piazza Drago, tel. 0421 381710). C’è il piumino (in vera piuma d’oca), disponibile anche in altri modelli e altri colori, per le bimbe e le ragazze dai 4 ai 16 anni (270,00 euro), da abbinare al berretto (45,00 euro) e alla sciarpa in coordinato (80,00 euro), disponibili in bianco e blu.

L

Dolls by Trudi

a maison Laura Biagiotti ha collaborato con Trudi per realizzare una collezione di vere "dolls", ovvero bambole con dei mini abiti nei quali si riproduce fedelmente lo stile Biagiotti. Ce ne sono per tutti i gusti: in versione sportiva e glamour, dolce e romantica (la bambola costa 73,50 euro, l’abitino 18,50 euro). La collezione Laura Biagiotti Dolls by Trudi è una delle tante idee-regalo fashion proposte da Tilde (in via Bafile, 576 - tel. 0421 972721).

38 38 / DICEMBRE 2011

O

kiDoki (Abbigliamento 0-16, in via Bafile, 84 – tel. 0421 93578) colora il Natale con mille idee alla moda per accontentarei bimbi, le bimbe e le loro mamme, sempre attente alle novità più griffate, della migliore qualità. In particolare, il brand Sarabanda propone una serie di nuove interpretazioni dal look distintivo, come il bellissimo coordinato berretto (12,60 euro) e sciarpa (16,80 euro).

sciarpa&berretto Dalla collezione Catya ecco l’accoppiata perfetta per combattere il rigore invernale senza rinunciare al glamour: berretto e sciarpa, caldi che più caldi non si può, in pura lana merinos e pelliccia di murmasky, con splendide roselline ad abbellire il tutto. È la moda di Lattemiele, il fashion point per bimbi, che sa scegliere i brand migliori ma anche la filosofia più giusta per vestire i piccoli. Coordinate: via Bafile, 410, tel. 0421 971901.


attualità / Junior VJ

Storie da palcoscenico A teatro con i bambini

D

omenica a Teatro con i Bambini: oltre che il nome dell’undicesima rassegna teatrale organizzata al Vivaldi dalla compagnia Il teatro dei pazzi, è anche una proposta, originale e unica in Città, che offre alle famiglie jesolane la possibilità di trascorrere il tempo libero insieme ai propri figli, avvicinandoli al mondo del teatro. I prossimi due spettacoli in programma – caratterizzati entrambi da una narrazione vivace, musica e burattini - sono: Pestiferi a scuola (domenica 15 gennaio) ed Excalibur (domenica 5 febbraio). Il biglietto d’ingresso costa 6,00 euro e può essere acquistato alla biglietteria del teatro Vivaldi a partire dalle 14.30, ossia un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, oppure in prevendita presso la cartolibreria Martin di via C. Battisti a Jesolo Paese. Per informazioni: tel. 0421 330739.

Fattorie Didattiche

C

entro Ippico Città di Jesolo (c/o Parco Equilio, via Ca’ Porcia), Agriturismo Taglio del Re (via Posteselle, 15), Il Giogo (via Drago Jesolo, 25), Agriturismo La Barena (via Lio Maggiore, 21), Agriturismo Cavetta (via Cavetta Marina, 53/B), Agriturismo Al Confin (via Ca’ Nani, 10): sono le Fattorie Didattiche di Jesolo e dintorni, sei luoghi pensati per avvicinare i più piccoli alla scoperta della natura, quella più vera e autentica. Ed è proprio questo il senso delle Fattorie Didattiche, un progetto permanente di “educazione ambientale” rivolto ai bambini e alle loro famiglie, che in questo modo possono vedere da vicino la campagna, gli orti e gli animali, partecipando attivamente a laboratori didattici per imparare quante cose si possono creare con le proprie mani e con i prodotti offerti dalla natura.

dicembre 2011 / 39


Focus / shopping

Pavanello

l'alta classe

Preziosità e raffinatezza. Esperienza e professionalità. Serietà e passione. Sono le cifre di Gioielleria Pavanello, il negozio che dal 1959 rappresenta un riferimento per il gioiello di qualità.

C

’è la professionalità che deriva dall’esperienza, ma anche la capacità di saper suggerire una proposta innovativa e moderna. Dal 1959 a Jesolo Paese, la Gioielleria Pavanello traduce in realtà i desideri della clientela più esigente offrendo una vetrina di altissimo livello, attentamente selezionata per andare incontro ai gusti più raffinati. In uno show room elegante, consigliato da addetti alla vendita preparati, il cliente trova da Gioielleria Pavanello l’ambiente ideale per un acquisto importante, per un piccolo presente o anche solo per regalare a se stesso un’emozione luccicante. Prima del Natale abbiamo sbirciato per voi le vetrine di Pavanello, suggerendovi qualche idea. Soprattutto un diamante Si sa. È per sempre. Un diamante, unico e prezioso, da mettere sotto l’albero per regalarlo ad una donna speciale. Pavanello propone in esclusiva per Jesolo, il nuovissimo taglio di brillante DLuce WDG, presentato ufficialmente in occasione della Mostra del Cinema di Venezia 2011. Il nuovo taglio DLuce restituisce un livello di luminosità maggiore rispetto ad un diamante classico: con 82 faccette di riflessione (rispetto alle 58 di un taglio tradizionale) è uno dei brillanti più prestigiosi e luminosi nel mondo della gioielleria. Certificato I.G.I (International Gemological Institute), il nuovo taglio di diamante DLuce esprime il massimo della brillantezza, grazie ad un numero maggiore di faccette che massimizzano la luminosità, lo scintillio e la bellezza del diamante. Da Pavanello, è veramente Natale. La modernità di un gusto antico La raffinatezza dello stile Silvia Kelly, una collezione di gioielli senza tempo dai tratti eleganti che utilizzano materiali preziosi e ricercati come la giada, il corallo, la turchese montati su oro giallo o bianco

40 / dicembre 2011

d


shopping / Focus

anello v a P a 7 lleri uro, 1 Gioie rio Sa Naza in via a v o r o Si t Storic Centro 51511 0421 9 o n o f e Tel anno utto l’ mattina t o t r dì Ape : lune Chiuso

della gioielleria con esiti di grande creatività orafa. Punto di forza di questa proposta sono i cammei che trovano collocazione nei ciondoli, negli anelli, negli orecchini, nei bracciali, amplificando la preziosità di un oggetto fascinoso e seducente. Il cammeo è una pietra incisa e intagliata in modo preciso per restituire al gioiello un sapore antico che rinnova lo splendore della collezione e fonde elementi di ieri a stimoli più moderni. Tuum, una nuova visione di gioiello A Natale regala Tuum. La dimensione religiosa della Natività racchiusa in un gioiello che tocca l’intimo di chi lo indossa. Tuum è un anello – sia per uomo che per donna – costruito attorno alle parole del Padre Nostro, realizzato in oro, argento e argento brunito, che racchiude tutta la spiritualità di un messaggio molto intimo, molto personale, assolutamente condivisibile. Tuum risponde ad un progetto che esporta in tutto il mondo il Made in Italy. In esclusiva da Gioielleria Pavanello. Le misure del tempo Stile, precisione, tendenza della moda, la proposta dell’orologeria di Gioielleria Pavanello è ben nota e trova ottima testimonianza nella scelta dei brand proposti. I migliori marchi sono tutti presenti: la nuova dimensione U-Boat, la preziosa ricerca Eberhard, il lusso Raymond Weil, la tecnologia Citizen, l’innovazione Pirelli, la tendenza moda Armani. Una vasta opportunità di scelta che va incontro ai gusti più diversi offrendo l’occasione P.R. per un regalo di Natale esclusivo. dicembre 2011 / 41


vetrine da sfogliare / shopping

libertà in punta di dita

Con un occhio alla tecnologia e uno alla moda, è arrivato Swatch Touch 2011, l’orologio digitale con display tattile a colori che si candida a diventare l’oggetto dei desideri del Natale 2011. Una proposta di Gioielleria Turetta.

S

watch Touch 2011 ha scelto di abolire ogni tasto fisico, in favore di un display LCD sensibile al tocco grazie al quale spostarsi tra le varie funzioni disponibili. Swatch Touch 2011 veste il polso più trendy, ispirandosi ai ritmi urbani e ai suoni di chi vive la vita al massimo. I modelli Swatch Touch 2011 danno accesso, tramite il touch screen, a sei funzioni digitali: tempo (2 fusi orari), data, crono, allarme, timer e beep.

42 / dicembre 2011


shopping / vetrine da sfogliare

Le funzioni si attivano agevolmente con tocchi delle dita e scorrendo la zona tattile laterale senza l'utilizzo dei pulsanti. Con la funzione touch è possibile inoltre, attivare la retroilluminazione integrata nello schermo per assicurare la leggibilità in tutte le condizioni. La qualità svizzera, il display bombato in vetro plastica, il display LCD colorato con numeri arabi di grandi dimensioni, il design ergonomico e alla moda che si abbina perfettamente alla forma dell'orologio trasformano Swatch Touch 2011 in un vero piacere da indossare. Per toccarlo con mano e sceglierlo come regalo di Natale – molto ambito e gradito – l’indirizzo è Gioielleria Turetta, piazza Marconi, 25 (0421 380126). In vendita a 110,00 euro.

}

Erboristeria Le Indie (piazza I maggio, 12, Centro Storico, telefono 0421 350274) presenta i prodotti L'Erbolario Uomo, una linea di otto cosmetici performanti per coprire le esigenze della toilette maschile assicurando alla pelle dell’uomo un trattamento adeguato per risolvere il problema degli inestetismi del tempo e garantire maggiore fascino e charme rinvigorito.

Guanti Notti d’inverno, serate di festa, abiti leggeri che inseguono la moda e ai polsi un caldo accessorio tempestato da piccoli Swarovski, che non può mancare nel look delle Feste natalizie. Bellissimo anche con il cappottino manica tre-quarti per definire alla perfezione il bon ton style. Una proposta di Bruno Accessori, via Bafile, 435. In vendita a partire da 19,00 euro.

Otto cosmetici

dicembre 2011 / 43


vetrine da sfogliare / shopping

Sartoriale

Ipervision Ipervision Optical Store (c/o Parco Commerciale I Giardini di Jesolo, via Piave Vecchio, 47 Centro Storico) presenta occhiali da sole delle migliori marche (qualche esempio: Gucci, Hogan, Valentino, Ferragamo e tante altre) a prezzi scontatissimi. Per tutte le lenti da vista, sconti del 50% con controllo della vista gratuito e consulenza estetica personalizzata.

D

In Primavisione

al prossimo 6 gennaio cominciano i saldi in tutti i negozi PrimaVisione. Nei punti vendita di via Bafile, 314 (0421 370638), via Bafile, 320 (0421 371642) e via Bafile, 333 (0421 92378) tutte le collezioni presenti e i brand più esclusivi di Prima Visione sono proposti in saldo. Nella foto alcuni modelli della collezione di calzature Ugg per l’inverno 2011/2012.

44 / dicembre 2011

D

iego M abbigliamento, linea che mescola eleganza e stile casual, è un’esclusiva di Boutique Marconati (piazza Carducci, 16, telefono 0421 381270). Il capospalla corto proposto ha un taglio impeccabile, particolari di grande eleganza, maniche staccabili che lo trasformano in gilet, e uno stile in linea con la matrice sartoriale del marchio.

Regina Paris La boutique firmata da Roberto Tegon unisce l’eleganza degli abiti uomo-donna alla passione per l’arte, con la proposta anche di mobili, quadri e oggettistica. Tra le proposte, la collezione Regina Paris, linee d’alta sartoria abbinate al fascino di materiali e colori. In vendita da Dejavu, piazza Venezia (Laguna Shopping), tel. 0421 372760. www.robertotegon.com


shopping / vetrine da sfogliare

By (+) People

Armani Jeans

è

firmato (+) People il gilet di lapin visto nelle vetrine di J Store, lo show room dedicato all’abbigliamento e al fashion di via Silvio Trentin, 105. È morbido, caldo, con inserti colorati che assicurano uno stile rock molto di tendenza. Una proposta in vendita a 747,00 euro. Per informazioni: www. jstore.biz/it

Il piumino reversibile di Armani Jeans è la proposta perfetta per la neve di Next (via Bafile, 572 poco lontano da piazza Mazzini). Leggero e in tessuto tecnico, corto sui fianchi e super logato. il piumino ha un interno reversibile che offre una doppia possibilità fashion. Per informazioni: telefono 0421 972710.

Biancheria fresca Laundry by Millefiori è una collezione interamente dedicata ai tessuti. Note olfattive pure, fresche e delicate che si legano alla biancheria in quattro diversi momenti: nel lavaggio, nella stiratura, nel riporre i capi nell’armadio e durante i viaggi. In vendita a partire da 8,00 euro da FioreriaRoma, via Cesare Battisti, 58, telefono 0421 951167.

M

ax Mara propone la borsa in pelle di agnello nelle versione più piccola (a 309,00 euro) e in quella più grande (a 379,00 euro) entrambe complete di catena dorata. Tutte e due sono vendita da Ever Green, il negozio dedicato alla moda nel punto vendita di via Cesare Battisti, 26. Per informazioni: 0421 953292.

Borsa e borsetta

dicembre 2011 / 45


vetrine da sfogliare / shopping

Wellness sotto l’albero

I pacchetti benessere firmati Villa Giulia sono diventati in questi ultimi anni un regalo molto gettonato sia per l’uomo che per la donna. Approfittate delle imperdibili offerte del Natale 2011!

S

cegliere come regalo di Natale un pacchetto benessere sia per la persona amata che per se stessi, è senz’altro un’ottima idea. Villa Giulia (via Antiche Mura, 48) vi propone tre pacchetti speciali beauty & wellness, per rigenerare il corpo e lo spirito. L’esclusivo pacchetto Brindisi di Coppia, include due ingressi al Percorso Benessere, due scrub nella Cabina Thalasso con Aromessence Spa Relax Décleor, elisir di bellezza per il corpo al 100% naturale, ideale per prendersi cura di sé e ricaricare le energie. Un Couple Massage di 50 minuti,

46 / dicembre 2011


shopping / vetrine da sfogliare

con olii essenziali Spa Relax Décleor, che terminerà con rintocchi di campana tibetana per ri-equilibrare le energie psico-fisiche. Alla fine dei trattamenti, due calici di champagne. Il secondo pacchetto, Bollicine e Benessere, comprende un ingresso al Percorso Wellness, un trattamento viso e un massaggio corpo con olio di champagne, entrambi da 25 minuti. Dulcis in fundo, un calice di champagne. Ultimo, ma non meno invitante, il pacchetto Champagne e Rose che offre un ingresso al Percorso Benessere, uno scrub alle rose, un massaggio rilassante con olio di champagne, entrambi da 25 minuti. Al termine, un calice di champagne. In più, in partnership con il Salone Enjoy Hair Spa by Nicola, sono previsti altri speciali pacchetti e promo esclusive per tutti i clienti. πScoprite quali su www.benesserevillagiulia.com – tel. 0421 952950.

}

Elegante, raffinata, ma soprattutto unica. Fix Design è la nuova moda creata non solo per le teen-ager ma per tutte le donne veramente particolari, con materiali di alta qualità. Nel punto vendita di via Bafile, 260 sono disponibili le nuove collezioni, dei Sette Nani, di Snoopy, e di Tom & Jerry, tutte firmate Fix Design. A partire da 139,00 euro.

Fix Design

Vapore Basta con i soliti evaporatori! Quelli che Splendorcasa propone per questo Natale sono innovativi, simpatici ed eleganti: bianchi o neri, tutti in ceramica, hanno la forma di un fiore, di un quadrato o di un cuore, e “ospitano” un paio di buffe piantine grasse. In vendita a 19,90 euro nel negozio di via Trentin, 42 (www. splendorcasa.com).

dicembre 2011 / 47


vetrine da sfogliare / shopping

Urban Caps

DoDo “Il cuore rosso da dove è sbucato?/È stato DoDo che l’ha immaginato/ Mettendo insieme baci e carezze/ Tanto ardore e tenerezze./Così è nato questo portento/Fatto d’amore al 100%”. Bastano le parole dello spot DoDo per lasciarsi conquistare dalla collezione 100% Amore in oro rosa da nove carati con rubini e zaffiri tagliati a forma di cuore… per tutti gli innamorati di Natale! Solo da Burato, via Bafile, 423 (anello: 295,00 euro).

M

a mitica Stars and Stripes o l’altrettanto famosa Union Jack: le bandiere degli Stati Uniti e della Gran Bretgana sono le protagoniste indiscusse delle nuove collezioni moda by Urban Caps (in piazza Carducci – tel. 0421 380895): berretti e sciarpe, tutti 100% pura lana vergine. Prezzi: a partire da 69,00 euro.

Mini Coyote

ini Coyote è il primo sistema che vi informa sulla presenza di autovelox fissi, telecamere ai semafori e tutor. Mini Coyote è sempre aggiornato, vi aiuta a salvare i punti della patente, è facile da usare ed è legale al 100%. Lo trovate da Fusaro (via Aquileia, 177) a 199,00 euro e se cliccate “mi piace” sulla pagina Facebook di Fusaro, avrete diritto a 20,00 euro di sconto.

48 / dicembre 2011

L

Seeoo by Borin I Seeoo sono la rivisitazione contemporanea dei classici occhiali da taschino, un ponte tra tradizione e modernità. Fabbricati con materiali scrupolosamente selezionati, si distinguono per la qualità, il design, l’innovazione e la personalità. Disponibili in 5 colori, sono un’idea regalo esclusiva di Ottica Borin (via Bafile, 128 e via S. Trentin, 22).


shopping / vetrine da sfogliare

Eau d'Italie

Special Edition

E

au d'Italie è una lussuosa collezione di fragranze che racconta l'essenza dell'Italia, un viaggio dei sensi attraverso la creatività, l'arte e la storia del Belpaese. Internoventi (via S. Trentin, 20 – tel. 0421 972282) suggerisce per Natale di regalare (o regalarsi) uno di questi profumi unisex (a 109,00 euro), e anche – perché no – le sciccose ballerine Maliparmi (da 179,00 euro).

Maurizio Molin, pittore veneziano chiamato a realizzare la prima special edition di Colmar, crea pezzi unici e assolutamente innovativi, come il piumino ultraleggero, dove il colore viene utilizzato come note su uno spartito musicale per dar vita ad un'armoniosa composizione. Da 300,00 euro negli store Vidotto di Jesolo (via Roma Dx, 133) e Mestre (via Poerio).

Anello di diamanti Nessun’altra gemma cattura e simboleggia i momenti importanti della vita meglio di un diamante. E allora quale miglior regalo se non questo: un anello di diamanti, dalla montatura in oro bianco, con pietra centrale da 1 carato e 20, contornato da 2 carati e 20 di pietre. In vendita da La Gioconda (via Verdi, 71) a 19.000,00 euro (inclusa perizia gemmologica).

I

mpossibile non farsi tentare dalla borsa bon-ton interamente realizzata ad uncinetto, con applicazioni di perle, e dagli stivali con fiocco che regalano un impareggiabile tocco glamour! E chi, se non Beatrice.b, poteva darci questo fantastico spunto-shopping per le Feste? In piazza Carducci, 17 (tel. 0421 382246).

Borsa bon-ton

dicembre 2011 / 49


A Tavola / MANGIARE E BERE

Feste a tavola A cavallo della fine dell’anno, tra Natale e San Silvestro, si moltiplicano le occasioni per mangiare fuori: cene per scambiarsi gli auguri, rilassarsi con gli amici e celebrare le tante feste del periodo. La domanda è sempre lo stessa: dove andare? Ecco a voi le nostre proposte, buone Feste a tutti!

50 / dicembre 2011

Shaker Shaker (via C. Battisti, 9) a Natale è il luogo giusto dove scovare l’idea regalo perfetta, scegliendo tra tanti prodotti pregiati, come i formaggi (c’è il Caseum Maiorum o il Sola Valcavera), i sottoli (filetti di orata, salsicce al tartufo, radicchio di Treviso) o gli affettati Dop. Tra gli scaffali, ci sono tante altre selezioni del mondo food&wine da regalare e regalarsi, tutte in eleganti confezioni. Info: 0421 359935.

La trattoria La Rosa è aperta per tutto il periodo delle Feste proponendo una cucina tipica, legata alla tradizione del territorio. Idea perfetta per il pranzo di Natale ma anche per il veglione del 31 dicembre (sono aperte le prenotazioni allo 0421 235801)in un clima famigliare in cui la buona cucina domina incontrastata. Dove: località Passarella, via San Pio X, 24.

La Rosa

Tempini Riapre martedì 20 dicembre il ristorante pizzeria Tempini (via Bafile 56). Il locale presenta una rinomata cucina prevalentemente a base di pesce, sempre fresco e di giornata e una proposta molto invitante di pizza, leggera e molto digeribile. Sono aperte le prenotazioni anche per Natale e per il veglione di San Silvestro. Informazioni: 0421 380868.

Da Pino (via Aleardi 16/A – Torre Aquileia) aspetta la propria clientela anche durante il periodo delle Feste offrendo la sua invitante proposta di pizza. Segnaliamo ovviamente la Pizzalonga (da mezzo metro oppure un metro) guarnita e perfetta da gustare con gli amici. Da provare la proposta del menù con piatti preparati con prodotti freschi e di stagione. Info: 0421 372895.

Da Pino

Happy Days Tra i ristoranti della città, Happy Days (via Olanda, 138 - tel. 0421 961308) è uno dei più gettonati e guardando il menù si può ben capire perché: un autentico trionfo di pesce fresco dell'Adriatico, rivisto in chiave speciale per le Feste, con qualche piacevole incursione della cucina della Basilicata, la terra da cui provengono i gestori, Gianni e Rosa Santo. Sia a Natale che a Capodanno il ristorante rimarrà aperto per pranzi e cene à la carte.


mangiare e bere / A Tavola

PROPOSTE / Merville di Natale

LE FESTE DA ARIANNA

A

nche nel mese di dicembre il ristorante Merville (in viale Oriente, zona Pineta, al piano terra dell’esclusivo contesto residenziale Merville) sarà il punto di incontro privilegiato nei vari momenti della giornata. Il nuovo concetto di ristorazione introdotto a Jesolo da Merville accompagnerà, infatti, anche tutte le occasioni di festa del periodo natalizio. Aperto tutti i giorni, dalle 8.00 alle 24.00 con orario continuato, il ristorante più innovativo di Jesolo propone una versione diversa in ogni momento della giornata: colazione la mattina – vasta scelta di brioche e dolci, miscele di caffè e tè ricercati -, ristorante aperto a pranzo e cena con una cucina in prevalenza a base di pesce e un luogo frizzante per l’after dinner invernale. Il ristorante Merville sarà aperto per il pranzo di Natale e per il gran cenone di San Silvestro con dj in consolle in attesa del nuovo anno. Entrambi i menù saranno a base di pesce freschissimo, secondo le tipicità della cucina di Merville: preparazioni nate per lasciare emergere il sapore originario della materia prima, sempre di ottima qualità e sempre

P

legata alla proposta della stagionalià. Serate speciali con cena e dj in programma per venerdì 9 e 16 dicembre. Il ristorante Merville chiude per ferie da domenica 1 gennaio per riaprire a partire da venerdì 20 gennaio. Per il pranzo di Natale, la serata per Capodanno 2012 è necessaria la prenotazione allo 0421 362720.

roseguono alla trattoria Inferno da Arianna (via Oriente, 81, zona Pineta) le serate dedicate al bollito misto (ogni mercoledì sera, a 20,00 euro per persona, bevande incluse) e alla costata (ogni venerdì sera, 20,00 euro per persona, bevande incluse). Proprio in questi giorni Arianna e i suoi collaboratori hanno definito anche il programma per le Festività. La trattoria sarà aperta per il pranzo di Natale con un menù a prezzo fisso (30,00 euro per persona) che comprende due antipasti, due primi, due secondi, due controni, dessert, acqua, vino e caffè. Due invece i menù proposti per la sera di San Silvestro, uno a base di carne ed uno a base di pesce, entrambi a 35,00 euro per persona esclusi aperitivi, vino in bottiglia, amari e superalcolici. Per maggiori dettagli sui menù potete contattare Arianna al 340 4623722 oppure su FB (Arianna Ferro). Per chi lo desidera, infine, sia a Natale che a San Silvestro sarà comunque possibile mangiare alla carta. La trattoria pizzeria Inferno è aperta tutte le sere dalle 19.00 alle 24.00, chiuso il lunedì. Il locale è autorizzato Sky.

Casa Rossa sempre aperto Anche a Natale e San Silvestro

P

ranzo di Natale (con menù fisso e alla carta) e cenone di San Silvestro (con menù fisso) al ristorante Casa Rossa. Due appuntamenti tradizionali da passare nell’atmosfera famigliare ma molto curata nel locale di via Roma Dx 38, che popone una cucina che interpreta i piatti del territorio in chiave più moderna. Anche durante il periodo delle Feste sono confermati gli appuntamenti del martedì sera con Sgrigliettando, cena (solo su prenotazione) a base di carne alla brace. Tutti i giovedì sera, invece, Casa Rossa propone A Zena Vecia (solo su prenotazione) con un menù a base di sapori della tradizione. Per informazioni e prenotazioni: 0421 952504.

La qualità Sette Sapori

A

perto durante tutto il periodo delle Festività, il ristorante pizzeria Sette Sapori (via Bafile, 437, in prossimità di piazza Mazzini) è uno dei locali più noti di Jesolo per una proposta gastronomica di alta qualità in linea con la tipicità della cucina tradizionale. Il menù del Sette Sapori cambia ogni 10 giorni proponendo una grande varietà di piatti declinati in rapporto alla diversa stagionalità della materia prima utilizzata. I piatti – sia di terra che di mare – sono preparati facendo riferimento a prodotti del territorio, soprattutto verdura e pesce preferibilmente di origine territoriale a Km 0. Il menù è composto da piatti tipici del litorale e dell’immediato entroterra, anche se non manca una gustosa proposta di pizza. Per info e prenotazioni: 0421 370684.

dicembre 2011 / 51


A Tavola / MANGIARE E BERE

Natale Alla Darsena Il tempio del buon mangiare

I

mmerso tra la Pineta e Cortellazzo, il ristorante Alla Darsena è un tempio del buon mangiare dove ritrovare i sapori della tradizione marinara e alcuni dei migliori esempi della più genuina cucina jesolana, anche durante i momenti più belli delle Festività. E infatti qui il pranzo di Natale sarà particolarmente invitante perché varie e golose sono le proposte per il menù della ricorrenza. Si comincia con una serie di antipasti (Gamberetti su nido di polenta, Tris di molluschi, crostacei e cappesante), seguiti da tre primi (Risotto di Natale alla Marinara, Sformato al salmone e radicchio di Treviso, Gnocchetti ai frutti di mare), un rinfrescante sgroppino, due secondi (Rombo al cartoccio guarnito e Grigliata di pesce, con branzino, scampi e seppie), contorni di stagione (un arcobaleno di verdure fresche e verdura cotta). E, dulcis in fundo (in senso letterale), il dolce sarà un tradizionale panettone natalizio con crema, accompagnato da frutta al gelato, caffè e liquori.

I bambini fino a 3 anni non pagano nulla, mentre quelli da 4 a 8 anni pagano solo la metà. Volendo, è possibile concordare anche un menù di carne. Ristorante Alla Darsena, via Oriente, 166 – info e prenotazioni: tel. 0421 980081.

Peccati di Gola

L

'1 dicembre Peccati di Gola ha riaperto, per la gioia soprattutto dei bambini che possono così “testare” in prima persona il nuovissimo Kinder Corner, pieno di giochi e passatempi divertenti. Ai più grandicelli, invece, farà piacere sapere che il ristorante-pizzeria di via Dei Mille, 40 (poco distante da piazza Nember) per la sera di San Silvestro ha in programma un gran cenone con menù sia di pesce che di carne, e che dalle 24.00 si balla fino all’alba con dj a rotazione. Per informazioni su questa serata e per prenotare, chiamate lo 0421 972862 oppure Max al 340 3835595. Peccati di Gola chiude sempre di martedì e di mercoledì, tranne festivi, prefestivi e il giorno di Natale.

È quasi… Capridanno! S

paccio la Madre: non è il titolo di un thriller, tranquilli. È il nome della nuova serata-evento di scena alla pizzeria Capri sabato 10 dicembre. In occasione della prima giornata mondiale della pasta madre, infatti, i ragazzi della pizzeria ne doneranno gratuitamente 100 grammi della loro (in pratiche confezioni, con tanto di istruzioni) a tutti gli amici e i clienti che la prenoteranno o ne faranno semplicemente richiesta. L’evento, a carattere nazionale, sarà realizzato in collaborazione con pastamadre.net. Ma non è finita qui. Venerdì 16 dicembre, dalle

tutti Al Granatiere Proseguono le serate a buffet

T

utti Al Granatiere, anche durante le Feste! In questo locale si entra, senza restare delusi, con la sicurezza di gustare una proposta di pesce (ma anche di carne) di alto livello. E così sarà anche alla Vigilia, a Natale, a San Silvestro, a Capodanno, e ogni volta che vorrete festeggiare con un menù alla carta sempre ricco e invitante, senza maggiorazioni di prezzo dovute al particolare periodo dell’anno. Tra i tanti piatti, spicca sicuramente l’antipasto Al Granatiere, composto da 15 diverse varianti di pesce, una delle punte di forza della proposta gastronomica. E, fino ad aprile, tutti i giovedì e i venerdì Al Granatiere vi aspetta con la Serata Buffet dell’Adriatico, 15,00 euro, tutto compreso: frittura mista di pesce, con contorni di verdure, acqua e vino. Al Granatiere, piazza del Granatiere, 20 - Cortellazzo, tel. 0421 378014. 52 / dicembre 2011

Dicembre ricco di appuntamenti alla pizzeria Capri.

19.00 alle 21.30, pizzeria Capri ospita le tate di Non Solo Tata, per far divertire i bimbi mentre mamme e papà sono seduti a tavola, e in più sempre a dicembre verrà lanciato il nuovo Bio in Terra, un menù speciale interamente dedicato al mondo dei prodotti bio e ai clienti vegetariani. Volete chiudere col botto? Sabato 31 tutti a festeggiare il Capridanno con tanti piatti ad hoc e pizze a tema! Capri è aperto in piazzetta De Santis, 9 (nei pressi delle Torri di piazza Drago) tutti i giorni tranne il martedì, info e prenotazioni: tel. 0421 382055.

tenete d'occhio il BBQ

T

enete d’occhio il BbQ (Birreria Löwenbräu, in via Roma Sx, 156): continuerà a stupirvi anche durante le Feste con tantissime proposte, soprattutto per il pranzo di Natale (con un menù speciale) e per il cenone di San Silvestro (si cena alla carta; è però necessario prenotare il tavolo). C’è dell’ottima carne alla brace (galletto, costicine, grill mix, costata di manzo, ecc.), la pizza, gli snack, la cucina bavarese (stinco di maiale al forno, wurstel con crauti, carrè affumicato) e… fiumi di birra, tutto da gustare negli ampi spazi interni, con mille posti a sedere. In più, il 31 dicembre dalle 23.30, il veglione esploderà con la musica mixata da dj Henry. BbQ è aperto tutte le sere dalle 19.00 alle 2.00, domeniche e festivi anche a pranzo. Info e prenotazioni: 0421 359642.


mangiare e bere / A Tavola

la CHICheteria /Magazzino delle scope

Cenoni… à la carte

M

agazzino delle Scope presenta un’inedita versione dei classici piatti delle Feste: per tutto il mese di dicembre, infatti, la Chicheteria di piazza Marina punta a proporre ricette dai sapori e dai gusti tradizionalmente mediterranei, però studiati e rielaborati in maniera particolare ma pur sempre riconoscibile. In perfetto stile Magazzino delle Scope, verrebbe da dire: un progetto nato la scorsa estate per rispondere ad un nuovo modo di vedere la ristorazione e il tempo da trascorrere a tavola, una vera CHICheteria veneta, insomma. Nel locale – che sotto Natale verrà “vestito” di luci e colori a tema - il concetto di cicchetto veneziano viene rivisto e portato a nuovo splendore, in un ambiente informale ma ricco di personalità, con tanti piatti eccezionali (anche nel prezzo!). Inoltre lo staff del Magazzino delle Scope, capeggiato dall’infaticabile Amos Romano, sta mettendo a punto il secondo ciclo di corsi di cucina che tanto successo hanno riscosso a fine estate. Ci saranno gli insegnamenti di base (salse, soffritti, le cotture, dolci) e poi quelli sempre più avanzati (imparerete come si fa la pasta fresca, oppure il pesce crudo, o come si crea un intero

N

menù creativo dall’antipasto al dessert, con i vini giusti). Dal 7 dicembre a Capodanno, Magazzino delle Scope resterà aperto tutte le sere, anche quelle di Festa, ma mai di martedì. Da gennaio, invece, aprirà solo nei weekend. Altre curiosità e dettagli delle iniziative su www. ristorantedonclaudio.it

essun vincolo, totale libertà: la sera della Vigilia, al pranzo di Natale e a San Silvestro liberate la vostra voglia di mangiare bene, scegliendo quello che preferite tra i tanti piatti del ristorante-pizzeria Milano. La cucina e la pizzeria, da queste parti, anche sotto le Feste sanno stuzzicare ogni palato, con un mix di proposte che traggono la loro forza da ingredienti sempre genuini e di altissima qualità. Dal menù sbocciano sempre tanti fiori all’occhiello, come l’Antipasto di pesce fresco, gli Spaghetti all’astice fresco con vongole o gli Spaghetti alla grancevola con vongole. Tra i secondi, sicuramente da provare la Grigliata di pesce. La carta dei vini è curata e punta principalmente su etichette locali. Il quadro si completa con una lista di pizze tutte da sperimentare, una più buona dell’altra e di ottimo livello. In piazza Milano, 1 – tel. 0421 363436.

dicembre 2011 / 53


A Tavola / MANGIARE E BERE

A Toea coi artisti

Per promuovere la cultura veneta

C

omincia venerdì 20 gennaio l’edizione 2012 di A Toea coi artisti, il progetto che nasce allo scopo di promuovere la cultura e la tradizione veneta attraverso un calendario di appuntamenti che coinvolge i principali agriturismo della città. Durante le serate verranno presentati appuntamenti teatrali, di poesia e musica associati ai piaceri della tavola proposti in cinque agriturismo. A Toea coi artisti intende valorizzare l’entroterra agricolo nella stagione di riposo della terra, ma anche il patrimonio culturale e linguistico del territorio, fondamento dell’identità veneta, attraverso la riscoperta del legame con la tipicità enogastronomica di casa nostra. Il risultato sarà un legame vincente tra i piatti e l’atmosfera della tradizione popolare, il teatro e la cultura veneta. Dopo i cinque appuntamenti negli agriturismo (a lato c’è il calendario), la rassegna si concluderà giovedì 22 marzo al teatro Vivaldi con la presentazione dello spettacolo Un curioso accidente, a cura della compagnia Teatro dei Pazzi. A seguire, a tutti i presenti verrà offerto un buffet di degustazione con prodotti e piatti tipici del territorio preparato dai cinque agriturismo che hanno

I

partecipato al progetto. Per altre informazioni: www.jesolo.it

Ristorante raffinato con proposte ricercate per il pranzo di Natale e la cena di San Silvestro

Le feste alpontedefero resentato il menù di Natale della Locanda Alpontedefero (via Colombo, 1). Dopo la piccola entrè di benvenuto, il menù propone calamari ripieni con farcia di gamberi al basilico su schiuma di asparagi, vitello rosa poché con insalatina di radicchio, carciofi e pecorino a scaglie, raviolo aperto farcito con stracotto di manzo in salsa di castagne, risottino ai frutti di mare profumato al Prosecco ed erbette, involtino di branzino e mazzancolla su caponata di verdure, sella di vitello al forno con salsa ai funghi porcini e pepe nero, charlotte creole con gelato alla crema e cioccolato bianco caldo, panettone della tradizione. Aperte le prenotazioni anche per il veglione di San Silvestro. La locanda dispone anche di camere dotate dei migliori servizi per prolungare la notte di Capodanno a Jesolo. Info e prenotazioni: 0421 350785.

54 / dicembre 2011

io genna dì 20 r e n e V a he Mur ura, 46 Antic M e h tic via An io febbra 0 1 ì d Vener Re o del 5 Tagli lle, 1 e s e t s o via P raio 7 febb 1 ì d r Vene a , 53/A Cavett etta Marina v Via Ca arzo dì 2 m Vener na e 21 La Bar Maggiore, o i L via arzo ì 16 m d r e n Ve fin Al Con Nani, 10 ’ via Ca

Il menù Da Domenico

l ristorante da Domenico (via Luigi Rizzo, 3 a Cavallino Treporti, a pochi passi dalla piazza di Cavallino) sta organizzando il grande appuntamento con il pranzo di Natale e il veglione di San Silvestro del 31 dicembre. Il pranzo natalizio (55,00 euro, bevande escluse) prevede un menù con stuzzichino di benvenuto, insalatina di crostacei alla catalana, cappa santa in pasta sfoglia con coulis di pomodoro fresco, crespella ripiena con salmone e rucola, paccheri di Gragnano con scampi e carciofi, coda di rospo con radicchio di Treviso avvolta in prosciutto di

P

ario

end Il cal

montagna, centrotavola di fritto misto con polenta e scaglie di grana, sorbetto e dolci in conclusione. Il menù di San Silvestro prevede scampi crudi con tuorlo d’uovo marinato e germogli, terrina tiepida di coda di rospo con radicchio e pomodoro confit, risotto di mazzancolle, zafferano e verdure, paccheri di Gragnano con ostriche e carciofi fritti in salsa d'astice, filetto di dentice padellato con finocchetto selvatico, olive taggiasche e bottarga di branzino, astice Thermidor, e alla fine sorbetto e dessert (70,00 euro bevande escluse). Prenotazioni: 041 5371076.


Focus / a tavola

una storia

Miravalle Il ristorante-pizzeria Miravalle è ormai un’istituzione a Jesolo, così come i suoi gestori, la famiglia Baccega, che il 14 dicembre festeggia trent’anni nel mondo della ristorazione. Un compleanno da celebrare nel segno di un successo ormai consolidato e di una fama che non accenna a diminuire.

I

l Centro Storico di Jesolo sa offrire delle punte molto alte di eccellenza gastronomica, riconosciute non solo in Città ma anche altrove. Parte del merito di questa fama va sicuramente ai membri della famiglia Baccega – Renzo, Daniela e Luca – che con l’acquisizione del ristorante Miravalle, 16 anni fa, sono riusciti a coronare un sogno: aprire un locale nel cuore di Jesolo dove poter esprimere tutta la loro fantasia ai fornelli e proporre i piatti tipici delle nostre terre, rispettando fedelmente la tradizione, seppur con un tocco inconfondibile di modernità e innovazione. Trent’anni di ristorazione jesolana Era il 14 dicembre del 1981 quando iniziò la storia professionale della famiglia Baccega: allora Renzo e Daniela decisero di prendere in gestione un ristorante storico del Centro Città, i Tre Leoni, dove restarono 14 anni, consolidando il loro bagaglio tecnico e iniziando a gettare le basi di un successo che dura tutt’oggi, al Miravalle. In fondo, basta provarla, la generosa cucina di questo ristorante, per comprendere le ragioni di una simile popolarità: buon pesce, proposte sempre invitanti, ottime carni, fantasiose pizze, snack impareggiabili e i dolci della casa che sono tutto un (delizioso) programma. Il menù di Natale La proposta per il pranzo di Natale si annuncia già come l’ennesima testimonianza di bontà e qualità firmata dalla famiglia Baccega. Il menù si apre con Aperitivo di benvenuto, Insalatina di aragosta e frutta, Dentice e baccalà mantecati, Cannocchia, piovra e schie fritte con polentina, e prosegue poi

56 / dicembre 2011


a

a tavola / Focus

di famiglia

con due primi (Gnocchi di zucca al ragù di San Pietro e Zuppa di pesce del nostro generoso mare), sgroppino, due secondi (Scaloppa di volpina ai ferri e ombrina al vapore con purè di patate, zucca e bastoncini di melanzane fritte con salsa remoulade), per chiudere con un imperdibile Tronchetto di Natale. A esaltare gusto e sapore penseranno anche i vini della cantina: una cinquantina di etichette provenienti prevalentemente da Veneto, Friuli, Lombardia, Piemonte e Toscana. E a Capodanno… Miravalle sarà aperto anche a San Silvestro e a Capodanno, con pranzo e cena à la carte, lasciando quindi aperta la possibilità di comporre al momento il proprio menù: nelle ampie sale, sotto la sapiente regia del titolare Renzo e con il contributo determinante della signora Daniela e del figlio Luca, il ristorante saprà proporre come di consueto ai propri clienti gli antichi sapori del Veneto, che si sposano sempre bene con la vivace inventiva degli chef, giovani e dinamici. Guardando tra le tante alternative del menù, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Cortesia e disponibilità appaiono evidenti anche nel personale del locale, estremamente competente e sempre pronto a soddisfare ogni richiesta. Vi consigliamo di prenotare. Per tutti i contatti vi rimandiamo al box qui a fianco. P.R.

eda na sch u n i valle Tutto a Mira

zzeri nte Pi a r o t Ris co accega Stori B o . r m t a n F 0 – Ce hio, 1 cc e V ave Via Pi 1 m 35033 1 2 lle.co 4 a 0 v . a l 9 r e 2 i T 3 em 21 350 orant .com Fax 04 info@rist emiravalle t l: E-mai w. ristoran Web: ww 00– 0; 18. 0 . 5 1 1.00ura: 1 t r e p di a Orari 0.30 ura chius i d o Giorn dì le Merco anno tto l’ u t o t Aper

dicembre 2011 /

57


MUSICA E NON SOLO / leggere, vedere, ascoltare

musica sotto l'albero

In testa ai possibili regali c'è sicuramente il nuovo album dei Coldplay. Tra gli italiani, non c'è che l'imbarazzo della scelta.

C

arissimi lettori di VJ, innanzitutto un carissimo augurio di buon Natale, buon anno e felici Festività varie a voi e alle vostre famiglie. Come avviene puntualmente da ormai qualche anno, ci troviamo su queste pagine in prossimità del Natale per fare un punto della situazione, consigliare un po’ di musica da regalare ai propri cari a Natale ed osservare la nostra città che si mette in ghingheri per le Festività. Come puntualmente avviene in questo periodo, sono numerose le novità discografiche da mettere sotto l’alberello: cominciamo con il nuovo attesissimo lavoro dei Coldplay, band ormai definitivamente consacrata a prendere il posto degli U2 nel firmamento del pop buono per tutte le occasioni. Trainato dal singolo Paradise, l’album Mylo Xyloto ha smentito le voci di un probabile scioglimento della band e ha venduto due milioni di copie in poche settimane. Sono invece confermate le voci dello scioglimento dei R.E.M, che con l’antologia definitiva Part lies, Part heart, Part truth, Part garbage 1982-2011 (ma chi li sceglie questi titoli?) danno il definitivo addio alle armi, anche se i maligni sostengono si tratti di un'operazione commerciale in vista di un’ipotetica reunion

Justi ce Audio , vide o

, disc o

l’ipod Il disco non delude le aspettative e conferma il piglio eclettico e multiforme del duo francese più chiacchierato dai tempi dei Daft Punk. Dopo un esordio che ha dato le coordinate per il sound electro del nuovo millennio, i Justice virano verso il rock anni ‘70, tentando un’improbabile quanto affascinante sintesi tra l’immaginario prog rock e l’elettronica del nuovo millennio. Tra chiari e scuri Audio, video, disco vince la scommessa.

58 58 / dicembre 2011

tra qualche anno e relativo tour multimiliardario. Per la cronaca, io sono un maligno. In terra d’Italia invece le novità sono le stesse da ormai dieci anni. Sembra un paradosso no-sense dei fratelli Marx ma è la triste verità. Nuovo disco di Natale per i soliti Mina, Celentano, Pausini, Giorgia, Venditti e compagnia cantante. Siamo nel 1998? No, è che i dischi si vendono solo a Natale e l’occasione è troppo ghiotta per uscire dal sarcofago e deliziarci con un nuovo masterpiece per poi lamentarsi tutto l’anno

Harry Potter David e i do ni... Yates

che i dischi non si vendono più. Sì è vero, i dischi si vendono poco, i dischi brutti ancora meno. Per le voci un po’ fuori dal coro consiglio vivamente El Camino, nuovo disco dei Black Keys che speriamo li consacri definitivamente anche al grande pubblico affianco a nomi come White Stripes e Bad Seeds. Anche per quest’anno è tutto amici, buon Natale e ci vediamo la prossima estate![luca bogoni]

Steve Jobs Walte r Isaa cson

IL DVD

IL LIBRO

Come tutte le cose belle, prima o poi doveva finire pure la saga del maghetto più famoso del mondo. Nell’epico finale, la battaglia tra le forze del bene e quelle del male nel mondo della magia è ora a tutto campo. La posta in gioco è altissima e nessuno può considerarsi al sicuro. Harry Potter potrebbe essere chiamato a compiere l’estremo sacrificio quando si avvicina la resa dei conti con Lord Voldemort.

L'avvincente storia del geniale imprenditore la cui passione per la perfezione e il cui carisma feroce hanno rivoluzionato sei settori dell'economia e del business: computer, cinema d'animazione, musica, telefonia, tablet, editoria, elettronica. Scritto senza filtri né censure, il libro svela le passioni, il perfezionismo, la maestria ma anche l’ossessione per il controllo che hanno caratterizzato questo genio del ventunesimo secolo.


FUORICasa / dal tramonto all'alba

Atmosfera di festa L'atmosfera festaiola inizia a farsi sentire e il 2011 sta preparandosi a lasciare il posto al nuovo anno. E allora dove passare la fatidica mezzanotte? Niente paura, a Jesolo ogni locale propone di tutto e di più... party chic, cool, esclusivi e ricercati, ma ciò che accomuna ogni festa è la voglia di spassarsela. Tutti pronti per brindare? E allora buon divertimento!

Orange Cafè Novità all’Orange Cafè (piazza Marconi) è la promo 3X2: se bevi tre drink dalle 20.00 alle 22.00, ne paghi solo due! Ricordiamo che mercoledì 14 dicembre c’è la tanto attesa Fiesta Latina con dj Wow Jackson. Orange Cafè e Hotel Centrale sono aperti anche a Natale e a Capodanno. Infoline: 0421 381520.

Dicembre live all’Adiamo (via Meucci, 8). Venerdì 9 on stage i Lambrusco Rock, cover band di Ligabue, venerdì 16 i Nuovo Fronte (Vasco), sabato 17 i Bacco x Bacco (dance anni ‘70/’80) venerdì 23 i Toys Queen Planet. San Silvestro con cenone e animazione by La Isla Bonita e dj Maurizio Donà. Info: 0421 350359.

Adiamo

John & Royal Royal Oak e John Martin’s: il primo è in via Bafile, 80, l’altro è a due passi da piazza Mazzini. Entrambi sono i pub di riferimento per gli amanti degli snack e della birra, e rimarranno sempre aperti anche durante le Feste, fino alle 4.00 di notte! Info: 0421 370234.

A dicembre il Tibidabo Bar&Lounge (via Dante Alighieri, 71) sarà sempre aperto: tutti i giorni (tranne il giovedì) compreso il 31 dicembre. La formula del locale è nota: tante idee e anche parecchie sorprese. Molte delle quali sono in via di definizione proprio per il periodo natalizio. Lo trovate anche su Facebook.

Tibidabo

Zona d’Ombra L’anima culinaria di Zona d'Ombra (piazza I Maggio) vi sorprenderà, soprattutto la sera di San Silvestro. Roberto e Gavina, infatti, vi invitano al loro cenone, con raffinate specialità della casa e ottimi vini. In più, qui troverete decine di eleganti confezioni regalo con etichette ricercate e prodotti d’alta gastronomia. L’enoteca sarà aperta anche durante le Feste, tranne le domeniche e il 26/12(orari: 17.30-2.00). Tel. 0421 951351.

dicembre 2011 / 59


dal tramonto all'alba / FUORICASA

natale al primafila

Tutti gli appuntamenti firmati PF

I

festeggiamenti per Natale al PrimaFila cominciano sabato 24 dicembre, alle ore 22.30, con la festa Aspettando Babbo Natale, il grande appuntamento entrato nella tradizione PF: come ogni anno la sera della vigilia scatta il momento del brindisi di mezzanotte, dello scambio dei regali e degli auguri. Domenica 25 dicembre, alle 18.00, va in scena l’aperitivo di Natale in musica con una colonna sonora a tema completamente natalizio. Lunedì 26 dicembre, sarà la volta di Santo Stefano Live, il concerto di Natale by PF con Trio Santi Bailor. Oltre al fine settimana natalizio PrimaFila presenta anche gli appuntamenti con il venerdì trasgressivo PF in programma il 16 e il 30 dicembre (dalle 23.00): serata Così fan Tutte, con Drag Queen live show & performances by Roya Ciccone e Fyfy Qeen. Tutti i sabato sera l’appuntamento è con Fiesta, serata con Ares Maracaibo dj in consolle. La domenica, invece, dalle 18.00 comincia Aperitivo Rare Groove: rockabilly, rock'n'roll, blues, country anni '50-'60 by Lele Marcassa dj from Radio Marilù & Bella e Monella. Da lunedì a venerdì confermato l’appuntamento aperitivo intra, alle 20.00, Ris8 alle 8: ogni sera un risotto diverso

con i prodotti di stagione. Sabato 31 dicembre: Benvenido 2012! Dalle 17.00 comincia il grande Capodanno targato PF: aperitivo, cena veloce, dopocena e notte scatenata, alla consolle Lucas Dj. Entrata libera. PrimaFila sarà anche in piazza Mazzini con il suo PF Point.

Flashback – Winter edition

S

abato 17 dicembre al K Club torna l’appuntamento con Flashback – Winter edition, serata entrata nella storia del locale jesolano. Per una notte i dischi che hanno fatto la storia degli ultimi 15 anni di musica mixati dai dj resident del K Club: Igor S e Lady Brian. La serata Flashback è uno degli eventi più attesi dal mondo della notte: evento di musica che ripropone i pezzi che hanno segnato le notti più belle degli ultimi decenni. K Club è in via Equilio, 56 (rotonda Picchi). Ingresso uomo/donna: 25,00 euro. Su Facebook: K Club.

UNA Sosta al Basi de Ua è

il più giovane tra i locali di Jesolo. Basi del Ua è un’enoteca dalla doppia anima: da una parte è una mescita di vini naturali Vignantica, con una grande scelta tra stuzzichini e cicchetti, affettati e formaggi, marmellate e mostarde, la seconda riservata, invece, alla vendita di vini sfusi naturali del Piave e vini in bottiglia provenienti dalle migliori cantine italiane. Vignantica è il primo brand italiano di vini del Piave a bassissimo contenuto di solfiti, prodotti sulla base dell'esperienza dell'antica tradizione contadina veneta abbinata alle

Wine store ufficiale Vignantica, propone anche vini sfusi per asporto.

CAfFè DEL MAR 100% Capodanno

F

esta di San Silvestro al Caffè del Mar: 100% Grandi successi per una notte in attesa del 2012 fatta di musica, grande revival, successi di musica italiana e il meglio delle hit commerciali del momento. Grandi ospiti, molte guest star e la collaborazione con radio SteroCittà che trasmetterà in diretta la serata. Il programma della notte di Capodanno sarà molto ricco e vario – secondo la migliore tradizione made Caffè del Mar – pieno di molte sorprese e belle novità: il denominatore dell’evento sarà il divertimento sotto il segno della buona musica, per un inizio anno tutto da ballare. Caffè del Mar è in via Equilio, 57 (rotonda Picchi). Per essere informati su tutto il programma di San Silvestro: www.caffedelmarjesolo.com. Info e tavoli: 347 4412595.

60 / dicembre 2011

nuove tecnologie, evitando però, il più possibile, l'utilizzo della chimica come alternativa di conservazione. Basi de Ua completa l’offerta anche con una buona lista di birre in bottiglia delle migliori marche (in tutto, ce ne sono 13 tipi). Basi de Ua propone anche un servizio di vendita di vini da asporto anche con la novità Bag in box da 5 litri: i vini si posono degustare nel locale, oppure acquistare per un regalo o per il consumo domestico. Orari: dalle 7.30 alle 21.00. Info: 0421 382275.


FUORICasa / dal tramonto all'alba

novembre 2011 / 61


dal tramonto all'alba / FUORICASA

notte / Marina for Christmas

tutti i giorni lp26

Q

uando c'è festa, c'è il Marina Club. Con il periodo di Natale torna in grande spolvero il locale cool di via Roma Dx 120/b con un bel programma di appuntamenti. Si comincia giovedì 8 dicembre, dalle 19.00, con Posso avere un aperitivo?, party very glam in collaborazione con Tito Pinton, Marco Piu e Thomas Rotunno, quest’ultimo protagonista anche del dj set insieme a Michael Salamon. Venerdì 16 dicembre, invece, è tempo di Red Zone: Marina per l’occasione si tinge di rosso, dalle scenografie, alle luci, alle ambientazioni, sarà tutto un trionfo di tonalità scarlatte e vermiglie. Dj set Fausto Messina, Michael Salamon & special guest Thomas Rotunno. Nel frattempo, con il calendario ci siamo avvicinati un po’ di più al Natale: tenetevi liberi prima per 11 Anni Marina (venerdì 23), poi per la Festa della Notte di Natale (domenica 25), e quindi per Xmas Spritz (aperitivo di lunedì 26, dalle 19.00, con dj Luciano Gaggia e Thomas Rotunno). Pochi giorni ancora e siamo arrivati alla notte di

L

San Silvestro con il Marina Club ai blocchi di partenza per la serata più in che ci sia. Il programma: dalle 21.00 comincia l'esclusivo cenone (solo su prenotazione), a mezzanotte, invece, il locale apre al pubblico. Sul palco i migliori dj, e la festa non avrà fine prima dell'alba. Marina è sempre aperto di venerdì e di sabato, con servizio ristorante; tutti i sabati con dj set di Daniele Danieli. Infoweb: www.marinaclubjesolo.com

P26 festeggia il Natale tenendo aperto tutti i giorni per tutto dicembre e fino ai primi di gennaio (domenica 8). E ci sono delle novità in questa “versione invernale”: tanto per cominciare, tutte le domeniche, intorno all’ora di pranzo, va in scena l’inedito Aperitivo Mezzodì Jazz, con musica e tanta bella gente. In fondo, da queste parti, l’aperitivo è un rito sempre gettonatissimo, tanto che verrà replicato anche la sera di Natale, per un bel brindisi in compagnia. Confermato poi lo stile glam del locale anche per la notte del 31 dicembre: in programma c’è l’esclusivo Cenone di Capodanno 2012, happening molto elegante sotto il segno di un ambiente stiloso e attento alla proposta enogastronomica (prenotazioni allo 0421 372889).

Marley’s Christmas Il locale riapre il 22 dicembre

S

empre aperto, da giovedì 22 dicembre a sabato 7 gennaio, Marley Bar di via Trentin 42 (a una manciata di passi dalla regina della movida, piazza Mazzini) non aspettava altro che l’arrivo delle Feste per lanciare mille occasioni di divertimento. E così arrivano, uno in fila all’altro: il party di Natale, la sera di sabato 24, con musica, regali e gadget per tutti; il super dj set di Capodanno, che andrà ovviamente avanti fino a notte inoltrata; per finire con la Festa dell’Epifania, nel corso della quale verrà regalato… carbone a volontà. Marley bar, per tutto il periodo delle Feste, resterà aperto sette giorni su sette, dalle 20.00 alle 2.00.

Moon Cafè mania

A

nche a dicembre continua la Moon Cafè mania! Il locale di Alberto Venezia che quest’estate ha aperto all’interno della Pista Azzurra, in via Roma Dx 90, si presenta in una speciale versione natalizia, tutta luci, colori e divertimento. Tanto per cominciare, dal martedì al venerdì Moon Cafè resterà sempre aperto con orario continuato 8.00-18.00, mentre il sabato e la domenica chiude ben più tardi, ovvero all’una di notte, per darvi tutto il tempo di scoprire anche le delizie del menù, pieno di piatti della migliore tradizione USA: assolutamente da provare, i burger di carne d’angus. Moon Cafè chiude solo di lunedì. Infoweb: www.mooncafeitaly.com, e anche su Facebook e Twitter.

62 / dicembre 2011


FUORICasa / dal tramonto all'alba

Gasoline road bar

Le serate live del venerdì

I

l calendario delle Feste al Gasoline Road Bar di piazza Mazzini è ricco di appuntamenti e serate da non perdere. Continuano i live del venerdì sera che seguono un programma musicale molto interessante: a dicembre, il 9 esibizione dei Power Age, il gruppo che si propone come cover band degli Ac/Dc, il 16, arrivano gli Havana e la loro proposta sui successi dei Negrita, il 23, per festeggiare il Natale sotto il segno della musica ci saranno i Vertigo con un programma di cover su repertorio degli U2. L’appuntamento con i venerdì live del Gasoline continuerà anche a gennaio 2012, con un calendario altrettanto interessante che si sta definendo in questi giorni. Tutti i sabato il locale di piazza Mazzini presenta Gasoline on the road, serata con programma a 360 gradi sotto il segno del food, drink & deejay set e tanto divertimento. Tutte le domeniche e i giorni festivi del periodo Gasoline presenta Domenica “in” Aperitif, l’aperitivo musicale tra i più ricercati di Jesolo con personal buffet e tanta musica. La grande notte di sabato 31 dicembre è Gasoline Crazy Night, la

serata più pazza del mondo con tantissimo divertimento e molte sorprese. Gasoline la notte di San Silvestro sarà il punto di appoggio privilegiato per la festa in piazza Mazzini (ne parliamo anche a pagina 14) con la squadra di Radio Deejay.

à dentit i ' d a Cart

d Bar ne Roa , 17 i l o s i Ga Mazzin Piazza live ad erata s the ro a “in” : ì n d o r e e n n e V oli enic o: Gas stivi: Dom t a b a S fe y ica e e Craz Domen f solin a G i : t e r Aperi icemb o 31 d t a b a S Night

dicembre 2011 / 63


Venezia / TRA CALLI E CAMPIELLI

F

Omaggio a Lorenzo Lotto

ino a domenica 26 febbraio le Gallerie dell’Accademia presentano la mostra Omaggio a Lorenzo Lotto (1480-1556), evento d’arte che nasce dalla collaborazione tra la struttura museale veneziana e l’Ermitage di San Pietroburgo, che ha concesso in prestito due dipinti mai visti prima d’ora in Italia. Si tratta del Ritratto di coniugi e la Madonna delle Grazie, due opere che appartengono a tempi molto diversi della carriera del pittore ma in qualche modo misteriosamente simmetrici: gli ultimi anni del felice periodo bergamasco, il più sereno nella vita di Lotto, alla

Alle Gallerie dell’Accademia in mostra, tra gli altri, due dipinti mai visti prima in Italia.

vigilia del ritorno a Venezia, e gli ultimi anni del soggiorno veneziano, appena prima di abbandonare la città lagunare per Treviso, dove si troverà

“solo, senza fidel governo et molto inquieto dela mente”. L’esposizione offre un percorso ricco e

composito che pone in dialogo le due opere russe con gli altri dipinti lotteschi provenienti da musei europei e dalla collezione delle Gallerie dell’Accademia. Biglietto intero: 11,00, ingresso ridotto 9,00 euro. Infoweb: www.gallerieaccademia.org

Temi&Variazioni

A

lla Peggy Guggenheim Collection fino a domenica 1 gennaio va in scena Temi&Variazioni. Scrittura e spazio, il progetto culturale – giunto alla terza edizione – nel quale i capolavori delle collezioni Guggenheim appartenenti alle avanguardie del primo Novecento si confrontano tematicamente e scientificamente con opere del secondo dopoguerra. La mostra si pone come obiettivo quello di confrontare l’evoluzione dei temi e dei segni dell’arte in considerazione dei diversi ambiti storici di produzione. Dalla "scrittura" dei collage di Picasso e Carrà, si passa ai lavori a tutto campo di Stingel messi in dialogo con l’espressione di Pollock, il cosmo di Tamayo fino allo spazio assoluto di Morellet e Duff.
Dove: Palazzo Venier dei Leoni. Orario: 10.00 – 18.00, chiuso il martedì e il 25 e 26 dicembre.

di parole e moltitudine di genti A Ca' Gottardi le opere di Momentè

F

ino al 17 dicembre Ca' Gottardi (Salizada Santa Fosca, Cannaregio, 2283) ospita una personale con le opere più recenti di Stefano Momentè. Di parole e moltitudine di genti - questo il titolo dell'esposizione - è un percorso narrativo su carta in bilico tra l'onirico e l'emozionale, tra introspezione e memoria. Perché Momentè, come dice Aldo Trivellato «è tormentato dalla sacralità della parola e dal simbolismo dei suoni della voce che ritornano nei segni grafici».

La stanza di Eleonora Duse

L

a Fondazione Giorgio Cini all’Isola di San Giorgio ha inaugurato nelle sale dell’archivio Eleonora Duse un luogo aperto al pubblico da scoprire e visitare. Il nuovo spazio dedicato alla Duse offrirà la possibilità di ammirare una parte dei documenti conservati nel ricco archivio che la Fondazione dedica al suo teatro: autografi, lettere, copioni, documenti contabili e registri di compagnia, oltre a fotografie originali, oggetti personali, abiti e una parte del suo mobilio. L’allestimento permette di approfondire diversi temi legati all’arte dell’attrice in periodi distinti della sua vita e anche di trasformare in un organismo vivo e visitabile il prezioso archivio della Fondazione. Per informazioni: 041 2710236.

64 / dicembre 2011

LE mostre Il mondo via appartiene Palazzo Grassi Campo San Samuele 3231 Info: 041 5231680 Fino al 31 dicembre Venezia che spera. L'unione dell'Italia (1859-1866) Museo Correr, piazza San Marco Info: 848082000 Fino al 31 dicembre Temi & Variazioni. Scrittura e spazio Gastone Novelli e Venezia Peggy Guggenheim Collection Palazzo Venier dei Leoni, Dorsoduro 710 Info: 041 2405411 Fino all’1 gennaio 2012 L’eleganza e l’esilio. Tra moda e costume, il tempo di Djagilev

Museo di Palazzo Mocenigo San Barnaba, Santa Croce Info: 848082000 Fino al 6 gennaio 2012 Venezia e l’Egitto Sala dello Scrutinio Palazzo Ducale San Marco, 1 Info: 848082000 Fino al 22 gennaio 2012 Omaggio a Lorenzo Lotto Gallerie dell’Accademia Campo della Carità Info: 041 5200345 Fino al 26 febbraio 2012 ELOGIO DEL DUBBIO Punta della Dogana Dorsoduro Info: 041 5231680 Fino al 31 dicembre 2012


Venezia / TRA CALLI E CAMPIELLI

Love 2012 in piazza san marco

A Venezia il bacio di mezzanotte

C

apodanno sotto il segno dell’amore. Anche quest’anno la grande festa di San Silvestro in piazza San Marco si chiamerà Love e replicherà la formula brevettata per il Capodanno 2008 da Marco Balich, il direttore creativo noto in tutto il mondo che, quattro anni fa, inventò un evento che ha già fatto storia. Anche quest’anno, la mezzanotte del primo giorno del 2012 culminerà con un bacio all’unisono: in piazza San Marco (e anche in piazza Ferretto a Mestre) tutti celebreranno l’amore baciando la persona che hanno accanto che sia un amore, oppure un amico o un figlio. Parte da Venezia un nuovo messaggio d’amore, che vuole essere un tributo alla pace e alla serenità dell’animo per dare avvio al nuovo anno abbandonando tutte le tensioni. Il grande bacio collettivo veneziano farà il giro del mondo attraverso le immagini delle televisioni e dei social network che in presa diretta diffonderanno ad una platea internazionale il messaggio di Venezia. Love 2012 prevede anche un ricco cartellone di appuntamenti di intrattenimento con spazi musicali e di animazione. Sui festeggiamenti e sopra il grande bacio collettivo sarà un tripudio di fuochi d’artificio che illumineranno il

l'uso r e p i zion

Istru

bacino di San Marco proprio nel momento del brindisi di buon anno. Per avere altre informazioni e non perdere gli aggiornamenti dell’ultima ora: www.capodannovenezia.it

012 co ia Love 2 Venez zza San Mar el a o nn d a a Capod mento in pi il momento a a t Appun 00: cominci 4. 2 e ivo Or one collett il cartell o i c a b re nosce Per co ento: t v zia.i dell’e odannovene ap www.c

Concerto di Capodanno Al Teatro La Fenice

D

iego Matheuz dirigerà il Concerto di Capodanno 2012 del Teatro La Fenice (campo San Fantin). Il ventisettenne direttore venezuelano, dirigerà la nona edizione del concerto che quest’anno avrà quattro date: oltre alla principale di domenica 1 gennaio alle ore 11.15, ci saranno anche quelle di giovedì 29 e venerdì 30 dicembre (entrambe alle 20.00) e di sabato 31 (alle 16.00). La prima parte del concerto sarà, come d’abitudine, esclusivamente orchestrale, con la Sinfonia n. 5 in mi minore op. 64 di Čajkovskij. La seconda parte, che vedrà anche la partecipazione dei solisti e del coro della Fenice, sarà invece dedicata al melodramma e si concluderà, come è tradizione, con il coro del Va’ Pensiero dal Nabucco e il brindisi Libiam ne’ lieti calici dalla Traviata di Giuseppe Verdi.

Concerti di Natale

A

lla Fenice, venerdì 16 dicembre, alle ore 20.00, nelle sale Apollinee, si terrà un concerto di Natale dedicato alla promozione della cooperativa onlus Il Cerchio di Venezia, l’associazione che si occupa di solidarietà umana, integrazione sociale dei cittadini e di promozione, in campo ambientale, dello sviluppo sostenibile. Il concerto sarà diretto dal maestro Mauro Merighi che eseguirà un repertorio di Stravinskij, Debussy, Mahler e Respighi. Venerdì 16 dicembre, alle 20.00, inoltre, si terrà il Concerto di Natale della Basilica di San Marco. Il programma: Ottavio Dantone dirigerà l’orchestra nella Suite per orchestra n. 3 e in una selezione dall’Oratorio di Natale di Johann Sebastian Bach, seguiti da un brano del repertorio marciano.

66 / dicembre 2011


tra calli e campielli / Venezia

dicembre 2011 / 67


Venezia / TRA CALLI E CAMPIELLI

Da Natale all’Epifania I campi veneziani tra giochi e bancarelle

S

ono quattro gli importanti campi veneziani che durante il periodo delle Feste cambiano volto per ospitare bancarelle con oggettistica varia, specialità gastronomiche, giochi per i bambini e animazioni di musica, piccolo spettacolo e intrattenimento di tanti tipi. Da martedì 20 a sabato 24 dicembre e da lunedì 2 a giovedì 5 gennaio, da campo Manin a campo San Luca passando per campo San Bartolomio fino a campo Santi Apostoli per arrivare al Monumento dedicato a Paolo Sarpi in Strada Nuova, a Venezia si definirà un itinerario dello shopping di Natale e dell’Epifania in programma dalle 9.00 del mattino fino alle 19.00. Si tratta di un appuntamento tradizionale per Venezia che si ripete ogni anno con le stesse modalità: bancarelle decorate con luci colorate, dolci del periodo e giochi per bambini ma anche addobbi per l’albero e il presepe, pupazzi di Bab-

U

S

bo Natale e della Befana. Attorno alle bancarelle fanno la loro comparsa animatori e clown per divertire i piccoli con magie e giochi che trasformano i campi veneziani in mete irrinunciabili durante il periodo delle Festività. Ingresso libero. Per informazioni: telefono 041 2747236.

Appuntamenti live e improvvisate jam session nel famoso locale di ponte dei Pugni.

Il cielo a dicembre a notte più lunga dell’anno ha per gli amanti delle stelle e dell’universo un significato e un interesse molto importanti. Per questo il Planetario del Lido di Venezia (Lungomare D'Annunzio) ha previsto per domenica 18 dicembre, alle ore 16.00 un appuntamento di studio in cui verrà spiegata al pubblico la condizione del cielo stellato in prossimità del solstizio d’inverno, la notte più lunga dell’anno che segna il momento in cui le ore di buio cominciano a diminuire rispetto a quelle di luce. Il planetario veneziano è una delle poche strutture di questo tipo esistenti in Italia e ancora funzionanti. Primo in Italia, il planetario del Lido≠ può anche proiettare realistici e spettacolari orizzonti artificiali a 360 gradi per simulare con grande suggestione ambienti e atmosfere di altri pianeti. Per informazioni: 041 731518.

68 / dicembre 2011

abato 10 dicembre alle ore 20.00, la Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato organizza, per il quinto anno consecutivo, al Ristorante Wagner del Casinò di Venezia (Ca’ Vendramin Calergi, Cannaregio 2040), una serata a tema intitolata Bac-Galà Degustazioni a Palazzo. 
Gli chef del Ristorante Wagner proporranno un raffinato menù che ha come filo conduttore il baccalà, per assaporare, nella eccezionale cornice offerta dal palazzo, le raffinatezze della cucina veneziana e veneta rivisitata nel rispetto della tradizione. La Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato è un'associazione nata per difendere la ricetta tradizionale del baccalà mantecato nelle sue componenti più significative, promuovendo l'immagine di una ristorazione veneziana viva, fiorente e rispettosa della tradizione. Il baccalà diventa in questo modo un valore storico di convivialità e tradizione veneziana. Per informazioni e prenotazioni: 041 5297230.

Venice Jazz Club

n dicembre ricchissimo quello previsto dalla programmazione musicale del Venice Jazz Club (ponte dei Pugni, zona campo Santa Margherita), il locale per i veri intenditori di musica jazz. Tutti i lunedì di dicembre (12, 19, 26) sono previste esibizioni live con The Blue Note Sound, serata dedicata ai giovani musicisti veneziani. L’appuntamento del martedì (13, 20, 27) è con VJC quartet che si esibisce su un repertorio bossa nova & latin jazz, per i mercoledì, invece, (7, 14, 21, 28) il sound sarà declinato verso il classic jazz. Sarà il tributo a A.C. Cobain il protagonista dei

L

Sua maestà il baccalà

venerdì sera (9, 16, 23, 30), mentre i sabato prima di Natale (10, 17) sono dedicati alla musica di Miles Davis. Il club veneziano è il luogo nel quale la buona musica trova spazio: oltre alla programmazione settimanale, sul palco di questo locale si animano anche improvvisate e divertenti jam session che si alternano ad eventi di carattere internazionale. Venice Jazz Club è un ambiente nato attorno alla musica, che si presta però anche a serate di teatro e esposizioni d’arte. Info: www.venicejazzclub.com


tra calli e campielli / Venezia

novembre 2011 / 69


Venezia / TRA CALLI E CAMPIELLI

Mercatini di Natale Da Campo Santo Stefano all’isola di Murano il Natale veneziano si accende con due occasioni per una passeggiata tra mercatini, degustazioni, spettacoli e la suggestione del vetro muranese. Appuntamenti ideali anche per il divertimento dei bambini.

70 / dicembre 2011

L’atmosfera natalizia veneziana è resa ancora più speciale da due appuntamenti: il mercatino dei prodotti tipici di Campo Santo Stefano e il Natale di Vetro di Murano, occasioni per una passeggiata tra le suggestioni e la bellezza delle Festività. Come ogni anno, fino a venerdì 23 dicembre, il centralissimo Campo Santo Stefano presenta Natale in Laguna, mercatino di prodotti artigianali e degustazioni dalle regioni italiani. Sotto piccole casette di legno addobbate con tanti piccoli alberi natalizi e luci colorate, gli espositori presentano i prodotti tipici dell’artigianato di alta qualità ma anche specialità gastronomiche in arrivo da tutta Italia. Il programma di Natale in Laguna prevede anche un ricco programma di concerti, spettacoli e intrattenimenti e, novità del 2011, anche divertimenti e

animazioni per i bambini. A Murano, invece, fino a venerdì 6 gennaio, ci sarà Natale di vetro, terza edizione dell’evento dedicato alle suggestioni del vetro muranese. Le porte delle fornaci di Murano saranno aperte ai visitatori per far conoscere il prodotto tipico dell’isola e offrire anche l’occasione di un acquisto natalizio. Lungo le strade, i canali e i ponti di Murano ci saranno i lavori e le sculture di vetro ideate da importanti artisti contemporanei ma anche laboratori e dimostrazioni per i bambini. Un circuito di ristoranti muranesi proporrà, inoltre, davanti alle fornaci, angoli di degustazione con tipicità locali e piatti della tradizione veneta: il posto d’onore di questo menù sarà occupato dall’anguilla con la ricetta del “bisato sull’ara con verdure” e dalle seppie in nero con polenta.


tra calli e campielli / Venezia

T

Antiquariato a Natale

re giorni dedicati al mondo dell’antiquariato di alta qualità. Da venerdì 16 a domenica 18 dicembre in campo San Maurizio si svolgerà il Mercatino dell’Antiquariato, l’importante appuntamento veneziano che dal 1970, momento della nascita, viene replicato per quattro appuntamenti all’anno. Tra i banchi del mercatino viene presentata una vetrina di altissimo livello proposta da circa cinquanta espositori tra i più quotati del Veneto. Il risultato è un’offerta di primo piano di oggetti d’arredo, oggettistica d’epoca, stampe, quadri, libri, cartoline, pizzi, merletti, vetri di

A dicembre a campo San Maurizio il più atteso mercatino antiquario di Venezia

Murano, bijoux d’epoca e tante altre curiosità. Tra i banchi di questo mercatino il filo conduttore è la qualità data dall’offerta e dalla professionalità dei venditori pronti ad assicurare la garanzia e la certificazione dei loro prodotti. Il mercatino di campo San Maurizio, forte della sua storia più che quarantennale, è diventato un riferimento per collezionisti e appassionati di antiquariato che tra questi banchi trovano non solo una grande eccellenza ma anche molta varietà di scelta.

Spesa al mercato

I

n una città in cui i ritmi della vita hanno delle modalità diverse rispetto agli altri posti, anche il rito della spesa assume dei caratteri suggestivi e molto tipici. Non si può dire di conoscere veramente Venezia senza aver visitato i mercati quotidiani – ad eccezione dei giorni festivi, ovvio – del pesce e dei prodotti ortofrutticoli. A Rialto ci sono i più famosi: il mercato del pesce in campo delle Beccarie, dalle 7.00 del mattino fino alle 14.00, e quello di campo San Giacometto di frutta e verdura che rimane in funzione fino a sera (chiude alle 20.00). Altri mercati di prodotti ortofrutticoli sono in Rio Terà San Leonardo (dal lunedì al venerdì, segue lo stesso orario dei negozi) e in via Garibaldi (dalle 7.00 alle 14.00) dove si trova anche il pesce.

dicembre 2011 / 71


Veneto / EVENTI IN REGIONE

Motor Bike Expo

All'evento anche il Moon Café di Jesolo

M

otor Bike Expo è ormai da anni scintillante vetrina del custom mondiale, la finestra principale per affacciarsi sull’arte della personalizzazione e dell'elaborazione delle moto. Ecco perché è la preferita di personaggi di spicco del settore, come Jesse James e Cole Foster. Il prossimo Motor Bike Expo, in calendario a Verona da venerdì 20 a domenica 22 gennaio 2012, confermerà questa posizione di leader della manifestazione a livello internazionale, consentendo agli appassionati di incontrare i nomi leggendari dello scenario custom, protagonisti assoluti del panorama mondiale. D’altra parte il salone di Veronafiere ha nel suo DNA il custom e, raccogliendo e potenziando le esperienze organizzative degli anni scorsi, si è imposto come uno degli eventi di riferimento a livello europeo e mondiale. Non è stato dunque difficile, in un rapporto ormai consolidato, ricevere le conferme di costumizer e costruttori di prima grandezza, diventati ormai autentici habitué della rassegna veronese. Una grande tre-giorni, a cui parteciperà anche un “pezzettino” di Jesolo: in occasione dell'evento,

infatti, il Mooncafè sarà presente al padiglione 5 con il nuovo Mooncafe Airstream Bar, e sempre nello stesso padiglione il “nostro” Alberto Venezia organizzerà la 1st Worldwide Artist Reunion, un raduno con i più grandi pinstripers. Info: www.motorbikeexpo.it

eda La sch

82 po 201 el Lavoro, x E e k ed Bi Motor iere - vial aio f a n 2 genn 00 Vero 2 a c i , n a a dome interi, 13 Veron 0 2 ì d o er ur Da ven i: 16,00 e tt e i l Big o.it idotti keexp euro r w.motorbi ww Info:

Capodanno Medievale A Montagnana

C

osì come accade ormai da tempo, anche quest’anno a Montagnana (PD) tra sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio, si rinnoverà un antico rito pensato per rievocare la lunga notte del Capodanno Medievale. La città riprenderà così in quei due giorni i panni dei propri avi e celebrerà la liturgia del Millennio con una grande manifestazione medievale che richiamerà riti, canti, emozioni d'altri tempi. Il programma dei festeggiamenti è stato così definito: la sera di sabato 31 dicembre si terrà il Veglione di Capodanno nell’antica chiesa barocca di San Benedetto, mentre l’1 gennaio alle 14.30 andrà in scena la grande manifestazione della Mantella Medievale dove gruppi storici, sbandieratori, balestrieri, figuranti e artisti con costumi, musica, armi e arti riproporranno immagini e suoni del lontano Medioevo. Infoweb: www.capodannowww.it

72 / dicembre 2011

Corsa della Befana

V

enerdì 6 gennaio 2012 tutti… di corsa a Pedavena (BL), dov’è in programma la seconda Corsa della befana – 1° Trofeo Nutella, una simpatica gara non competitiva di 3 o 8 Km dove, oltre ai concorrenti più veloci, verranno premiati i dieci con il costume da Befana più bello e realistico. Il ritrovo e la partenza sono fissati alle 10.00 nel piazzale antistante il municipio di Pedavena, in via Roma, 11 e la quota di iscrizione, pari a 3,00 euro, comprende due ristori lungo il percorso. Al termine delle corse verranno premiati anche i dieci uomini e le dieci donne più veloci nella gara di 8 Km, i primi cinque Under 14 ragazze e Under 14 ragazzi nella corsa di 3 Km, e i primi tre gruppi. Per informazioni e iscrizioni: Pro Loco Pedavena, tel. 0439 301943.


o 00


Veneto / EVENTI IN REGIONE

Tecno & Food 2012 Un finestra sul mondo dell’ospitalità

I

l mercato dell’ospitalità è in continuo movimento, sempre alla ricerca di idee innovative per soddisfare le esigenze di un pubblico che ogni giorno cerca un’offerta articolata fatta di qualità, comfort, relax e servizio. Tecno&Food, da domenica 5 a mercoledì 8 febbraio 2012 in Fiera a Padova, è il palcoscenico ideale dove le aziende potranno lanciare tecnologie inedite e mostrare le innovazioni di prodotto che sono la chiave del successo di ogni impresa: 600 espositori, 30mila metri quadri di esposizione, 24 mila visitatori e oltre 100 appuntamenti. L’appuntamento con Tecno&Food si conferma momento di riferimento per uno dei comparti più importanti della nostra economia regionale. I grandi marchi della ristorazione hanno confermato la loro presenza a Padova e daranno vita, in occasione di questa edizione, ad un momento di confronto sulle tecnologie che verrà rafforzato da un ricchissimo programma di eventi rivolti alla promozione, al marketing, alla cultura e al business del settore: in particolare, segnaliamo il convegno in programma domenica 5 febbraio, in occasione della giornata inaugurale della dodicesima edizione

di Tecno&Food, dal titolo (Ri)assegnazione delle

concessioni demaniali: un problema o un’opportunità?, organizzato da Next Italia (info a fine

pagina). I dati dell’ultima edizione (quei 24.000 visitatori e 600 espositori di cui parlavamo poc’anzi) sottolineano dunque come Tecno& Food sia diventata in pochi anni la fiera leader per i pubblici esercizi nel Triveneto e si sta confermando sempre di più

come un appuntamento strategico nel mercato della ricettività, dei prodotti e dei servizi per i pubblici esercizi, come confermano d’altronde le nuove richieste di partecipazione da parte di molte aziende leader. Tecno & Food sarà aperta in Fiera a Padova da domenica 5 a mercoledì 8 febbraio 2012, dalle 10.00 alle 18.30. Infoweb: www.tecnoefood.it

AREE DEMANIALI, UN CONVEGNO Domenica 5 febbraio si parlerà del riposizionamento del settore turistico-balneare.

Domenica 5 febbraio 2012 (ore 11.00, Sala Carraresi), in occasione della giornata inaugurale della dodicesima edizione di Tecno&Food, il Salone internazionale per bar, alberghi, ristoranti, attrezzature alberghiere, prodotti alimentari e tecnologie in programma da domenica 5 a mercoledì 8 febbraio, la Fiera di Padova

I dati del convegno zione delle Titolo: (Ri)assegna ali: un problema o concessioni demani un’opportunità? ento del settore – Il riposizionam in vista turistico-balneare della Direttiva dell’applicazione n in materia di Europea Bolkenstei libera concorrenza 5 febbraio 2012, Quando: domenica ore 11.00 Fiera di Padova Dove: Tecno&Food, zzativa: Next Segreteria organi 372703 Italia, tel. 0421 74 / dicembre 2011

ospiterà il convegno (Ri)assegnazione delle con-

cessioni demaniali: un problema o un’opportunità? – Il riposizionamento del settore turistico-balneare in vista dell’applicazione della Direttiva Europea Bolkenstein in materia di libera concorrenza. L’incontro si propone di analizzare la riorganizzazione e l’eventuale riposizionamento del mercato turistico balneare che seguirà l’applicazione, prevista nel Veneto nel 2015, della Direttiva Europea sopracitata: una vera e propria “rivoluzione” nelle regole di assegnazione per la gestione degli arenili che riguarderà migliaia di operatori nel Veneto, decine di migliaia in tutta Italia. Il programma del convegno è in definizione proprio in questi giorni. Per maggiori informazioni rivolgersi alla segreteria organizzativa: Next Italia, tel. 0421 372703.


EVENTI IN REGIONE / Veneto

dicembre 2011 / 75


Vicenza / EVENTI IN REGIONE

Asiago da scoprire L'Altopiano dei Sette Comuni

Il Giardino natalizio

F

Q

uella dell'Altopiano di Asiago e dei Sette Comuni (VI) è una fra le più rinomate stazioni turistiche invernali, forse la più facilmente raggiungibile di tutto l’arco alpino. Asiago, poi, il fulcro di questa terra, è una magnifica cittadina di 7000 abitanti che offre anche un vivacissimo dopo-sci. Caratteristico centro storico di fama internazionale, si distingue per i bellissimi negozi, per i suoi pub particolari, le birrerie, le discoteche e per essere un paese dalle tante antiche tradizioni, tutte da vivere e da scoprire. Se scegliete questa zona anche solo per una gita fuori porta, vi consigliamo una capatina al Monte Verena, una delle cime storiche dell’Altopiano, senz’altro la più visitata e famosa perché proprio da qui, dal Forte Verena, venne sparato il primo colpo di cannone che aprì le ostilità nella Grande Guerra del ‘15-‘18. La comoda seggiovia, che da quota 1655 porta

a 2020 metri, assicura l'arrivo al Forte, offrendo contemporaneamente l'opportunità di godere di un irripetibile panorama. Sulla cima, inoltre, è possibile ristorarsi al rifugio Verena, uno dei più grandi di tutte le Alpi. Completano l’offerta, numerose piste da sci e da snowboard, ideali per le famiglie. Maggiori informazioni al sito: http://web.ascom. vi.it/asiago/

ino all’8 gennaio, a Gallio (VI), torna la 13ª edizione dei Mercatini di Natale con le renne, gli chalet in legno, tanta musica, i colori e i sapori del Natale. Per l’occasione, il centro del paese, piazzetta Giardini, diventerà il Giardino di Babbo Natale: sorseggiando un caldo bicchiere di cioccolata o di vin brulè si potrà passeggiare tra i graziosi chalet in legno, immergendosi in un'atmosfera gioiosa e fiabesca, in cui sorrisi, gentile accoglienza, candele e dolci sapori della tavola, saranno i protagonisti assoluti di questo Natale da favola. Folletti, gnomi, artisti di strada, musicisti, giocolieri, mangiafuoco, acrobati e intrattenitori accompagneranno i più piccoli in questi grazioso mondo, ed è previsto inoltre un ricco programma di eventi, spettacoli e laboratori. E proprio in questo magico Giardino, si possono vedere e toccare le vere renne di Babbo Natale, divenute oramai le mascotte del Natale a Gallio che da anni, infatti, rallegrano tutti con le loro buffe orecchie e i loro dolcissimi occhi. Orario di apertura: 10.00-12.30 e 15.30-19.30.

Mercatino di Natale A Bassano del Grappa

C

’è tempo fino a lunedì 26 dicembre per visitare il mercatino di Bassano del Grappa che viene allestito nelle due piazze più importanti della città, piazza Garibaldi e piazza della Libertà. Gli artigiani e i commercianti locali, ma anche di altre regioni italiane, espongono i loro prodotti in circa 40 chalet di legno, quindi avrete solo l'imbarazzo della scelta per il vostro regalo: addobbi e decorazioni, sculture in legno o prodotti gastronomici tipici. In più, nei fine settimana (sabato e domenica), per la felicità dei bambini, un trenino scorrazzerà per le vie del centro storico. Orari: mercatino di piazza della Libertà, martedì, mercoledì, venerdì e domenica, dalle 9.30 alle 19.30, giovedì e sabato dalle 14.00 alle 19.30 (chiuso il lunedì). Mercatino di piazza Garibaldi, aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30 (chiuso il lunedì).

76 / dicembre 2011


EVENTI IN REGIONE / Verona

Lirica e balletto a Verona

Stagione al via con il Falstaff di Verdi

L

e coreografie del corpo di Ballo dell'Arena di Verona e le voci possenti di interpreti nazionali ed internazionali tornano ad allietare, mirabilmente accompagnati dalle note dell'Orchestra e del Coro dell'Arena di Verona, l'inverno scaligero nella prestigiosa cornice del Teatro Filarmonico (via dei Mutilati, 4). L'attesa stagione lirica e di balletto sarà inaugurata martedì 13 dicembre con il Falstaff di Giuseppe Verdi e vedrà il susseguirsi di importanti appuntamenti quali il debutto dei Pagliacci di Ruggero Leoncavallo per la regia, scene e costumi di Franco Zeffirelli; l'Omaggio a Ravel, nuova produzione della Fondazione Arena di Verona; il ritorno, sul palco, dell’opera con Iris di Pietro Mascagni; La Gazza Ladra di Gioachino Rossini e ancora un balletto con il dittico Pulcinella/Il Mandarino meraviglioso su musiche di Igor Stravinsky e Béla Bartók. A concludere la stagione, dopo la pausa estiva che ospiterà il 90° Festival Lirico 2012 in Arena, l'Aida di Giuseppe Verdi per la regia, scene, costumi e luci di Hugo de Ana, sul podio Fabio Mastrangelo. Gli spettacoli inizieranno alle 20.30, la domenica

invece alle 15.30. Unicamente domenica 19 febbraio e 13 maggio alle 17.00. Info: www.arena.it ,

D

Fiera del Radicchio

a giovedì 5 a domenica 8 gennaio, a Roveredo di Guà (VR) va in scena la 16ª edizione della Fiera del Radicchio di Verona. L’area espositiva – in zona industriale, via Verona 1 - si articola su una superficie coperta di circa 3.000 mq in cui gli operatori del settore espongono e promuovono questa cicoria invernale, fiore all’occhiello dell’agricoltura veronese. Durante tutta la manifestazione si potrà degustare il Risotto con il Radicchio di Verona IGP, le salsicce al radicchio e la “sbrisolona” aromatizzata con questo vegetale. I piatti verranno preparati dalla cucina della Pro Loco locale. Ci sarà spazio anche per il divertimento con gruppi folkloristici, animazione per i bambini e cabaret. A conclusione delle serate, ballo liscio e musica dal vivo per i giovani. Per informazioni: www.comuneroveredo.vr.it

dicembre 2011 / 77


Treviso / EVENTI IN REGIONE

Il presepio di segusino L

a giornata inaugurale del famoso Presepio Artistico di Segusino (TV), che quest’anno celebra il suo 25° compleanno, sarà domenica 18 dicembre alle 16.00 presso la palestra della vicina Alano di Piave con uno spettacolo d’eccezione: 3 Uomini di Parola, in cui saranno protagonisti tre volti noti come Luigi Maieron, Mauro Corona e Toni Capuozzo. Il 2011 segna un bel traguardo per la gente di Segusinoche dal 1986 ad oggi, ogni anno, contribuisce alla realizzazione di un bellissimo Presepio Artistico, un piccolo capolavoro di

Inaugurazione il 18 dicembre con Toni Capuozzo, Mauro Corona e Luigi Maieron

arte, tecnologia, atmosfera e magia. L’ambientazione è un tipico paesaggio veneto anni ‘20-‘40, ricco di povertà, ma non per questo povero di ricchezza: la ricchezza della fede, la ricchezza del sapere, la ricchezza del conoscere. Da qui il tema portante di tutte le manifestazioni collaterali del Presepio 2011, Il Sapore del Sapere, che comprendono una mostra-laboratorio, visite guidate agli antichi borghi del paese, degustazioni e molto altro. Info: www.presepiosegusino.it

Manciù, la dinastia guerriera

M

anciù, l’ultima Dinastia che ha governato sul Celeste Impero dal 1644 al 1911, è la protagonista della quarta Mostra sulla Cina a Casa dei Carraresi (Treviso, via Palestro, 33): le armi e le uniformi militari dei grandi imperatori Kangxi e Qianlong, le preziose suppellettili della reggia di Mukden, le mitiche collezioni dell’Imperatrice Cixi sono esposte insieme ai reperti che testimoniano il crollo dell’Impero e l’avvento della Repubblica. Per la prima volta al mondo, gli oggetti personali dell’ultimo imperatore della Cina, Pu Yi, protagonista dell’indimenticabile film-capolavoro di Bernardo Bertolucci, escono dal palazzo di Changchun, già capitale dell’Impero fantoccio del Manchukuò, e vengono esposti a Casa dei Carraresi. La mostra rimarrà aperta fino al 13 maggio 2012. Info: www.laviadellaseta.info

Natale in Borgo La mostra mercato di Treviso

D

urante tutto l'anno si chiama Cose d'altri tempi; a Natale diventa, giustamente, Natale in Borgo, ed è la versione natalizia della famosa mostra mercato d'antiquariato e collezionismo che si tiene solitamente la quarta domenica del mese in borgo Cavour a Treviso. Una versione doppia, però. Perché nel periodo dell'Avvento gli appuntamenti nel borgo saranno due: domenica 11 e anche domenica 18 dicembre, infatti, troverete le bancarelle piene di ogni bendiddio, pensate appositamente per farvi trovare l'idea regalo perfetta e per soddisfare la vostra golosità, con numerosi stand gastronomici e banchetti dove acquistare i migliori prodotti regionali. Per ulteriori informazioni: tel. 0422 419195.

Cuccioli e la leggenda di Natale

I

l Centro Storico di Treviso sta per accogliere Cuccioli e la leggenda di Natale, una fantastica iniziativa ideata dal Gruppo Alcuni (quelli di Ciak Junior). Da venerdì 9 a mercoledì 21 dicembre, infatti, ogni mercoledì, venerdì, sabato e domenica (con partenza alle 17.30) grandi e piccini potranno partecipare a un’avventura natalizia emozionante e divertente, percorrendo le vie e le piazze di Treviso. Da piazza dei Signori alla Loggia dei Cavalieri, dalla piazza del Quartiere Latino all’isola della Pescheria, da Piazza San Vito a piazza Monte di Pietà, per tornare infine in piazza dei Signori, queste sono le tappe che i partecipanti percorreranno in poco più di un’ora recuperando, uno dopo l’altro, gli elementi costitutivi del Natale rubati da Maga Cornacchia, e divertendosi in mille altri modi tutti da scoprire. Tutte le info sono su: www.laleggendadinatale.it. 78 / dicembre 2011


EVENTI IN REGIONE / Veneto

novembre 2011 / 79


Belluno / EVENTI IN REGIONE

Si scia sulle dolomiti

A fine novembre hanno aperto le prime piste

F

inalmente è tempo di sci e Cortina D’Ampezzo si è fatta trovare pronta. Sono infatti tornate attive la pista da fondo al Passo Tre Croci, e la Funivia Faloria, in concomitanza con l’inaugurazione ufficiale della stagione bianca, il 26 novembre. Grazie all’impegno della Gestione Impianti Sportivi Cortina, la pista da fondo – un anello di quattro chilometri posizionato a 1.800 metri di altitudine all’interno dell’impareggiabile scenario del Parco Naturale delle Dolomiti Ampezzo – è perfettamente battuta e sempre pronta a ospitare gli amanti degli sci stretti e i tradizionali allenamenti agonistici. Finita l’attesa anche per chi vuole cimentarsi nel classico dei classici, lo sci alpino. Da novembre, come detto, ha aperto anche la Funivia Faloria, grazie alla quale si può partire direttamente dal centro di Cortina per salire in vetta (2.362metri) e raggiungere le numerose piste del comprensorio, ben 30 chilometri di puro divertimento. Per accedere alle piste da fondo, ricordiamo che occorre munirsi di ticket giornaliero (5,00 euro), settimanale o stagionale Dolomiti Nordic Ski, il

A

comprensorio più vasto d’Europa dedicato allo sci di fondo, del quale fa parte anche Cortina d’Ampezzo. In più, da quest’anno, i possessori della Chipcard personale possono acquistare lo Skipass via Internet ricaricando la propria My Dolomiti Skycard.

Da non perdere il suggestivo mercatino di Natale, fino a sabato 31 dicembre

Gigantissimo 3Valli ul Col Margherita, nella ski area Tre Valli, che include Falcade, Moena e Passo San Pellegrino, domenica 18 dicembre si disputa la gara di slalom gigante, Gigantissimo 3Valli su un percorso di 3,6 km e dislivello di 638 metri, attrezzato con 80 porte. L'iscrizione è aperta a tutti e tra i partecipanti sono attesi anche molti nomi famosi della nazionale italiana che solitamente preparano le proprie gare di Coppa del Mondo sulle piste del Passo San Pellegrino. L'appuntamento, che negli anni scorsi chiudeva la stagione invernale, quest'anno diventa l'evento di apertura della stagione agonistica 20112012. Per ulteriori informazioni: Consorzio Val Biois, tel. 0437 599068.

80 / dicembre 2011

tina ss Cor a p i k oS Uffici 36 862171 org 4 0 omiti. 69 l Tel. 0 o 8 d 6 @ 8 36 tina fax 04 skipasscor pi di : l due ti Emai a r t a scelt ità di l i b i Poss ss: orio skipa prens m o c ( e o di di vall o, San Vit ss a p Ski mpezz na) na d'A zo/Misuri n Corti o e, Aur in 12 Cador alido v ( m di i k e ers 1220 k p u i S d i e it total Dolom per un e t a vall ) piste

Cortina si veste a festa

nche quest'anno durante il mese di dicembre il centro di Cortina d'Ampezzo si veste a festa per regalare a turisti e visitatori emozioni indimenticabili nell'attesa di festeggiare la ricorrenza più amata dell'anno. Il celebre e mondano Corso Italia sarà popolato, fino a sabato 31 dicembre, da un coloratissimo Mercatino di Natale allestito con tipiche casette di legno. Tra curiosità, prodotti dell'artigianato e della gastronomia locale, vin brulè e leccornie da gustare mentre si passeggia, lo shopping natalizio diventa

S

tili Info u

un piacere. A rendere ancora più magica l'attesa della Notte Santa, sulla facciata del Palazzo Storico dell'ex Municipio, dallo scorso 1 dicembre, le 25 finestre sono state coperte dando vita ad un vero e proprio calendario dell'Avvento. Giorno dopo giorno, in un suggestivo conto alla rovescia, le finestre del "Comun Vecio" si accendono svelando un'opera legata alla Natività. Orario mercatino: feriali dalle 15.00 alle 20.00, festivi e prefestivi dalle 10.00 alle 20.00. Ingresso libero.

I Serrai di Sottoguda

L

e Dolomiti d’inverno non sono solo sci. A Sottoguda, per esempio, piccola frazione del comune di Rocca Pietore (BL) si estende per 2 Km la gola degli splendidi Serrai, capolavoro scolpito da Madre Natura, con pareti a picco alte centinaia di metri con poco spazio tra l'una e l'altra, che affascinano e stupiscono: ci sono le acque del torrente, che per ben 12 volte intersecano la stradina principale, passando sotto i caratteristici ponticelli, le cascate, che in inverno si presentano come cattedrali di ghiaccio, e poi angoli suggestivi che inducono a sostare, la grotta della Madonna, il crocifisso, la Chiesetta di S. Antonio. E poi ancora il fischio discreto del Trenino dei Serrai che a intervalli regolari richiama l'attenzione per accompagnare i visitatori alla scoperta di tale meraviglia.


EVENTI IN REGIONE / Belluno

Il fascino del Nevegal

Piste da sci, sentieri per il trekking e competizioni sportive

g di

m di

è

la montagna preferita dagli sciatori del weekend per la sua vicinanza con l’Autostrada A27 Mestre-Belluno, è facile da raggiungere ed è adatta a tutti, dalle famiglie ai ragazzi, dagli escursionisti agli amanti della natura. È l’Alpe del Nevegal che, per la gioia (anche) di molti jesolani-habitué, ha riaperto la stagione sciistica proprio pochi giorni fa. Vale la pena fare un salto da queste parti perché in poco tempo si riesce a raggiungere il piazzale antistante agli impianti di risalita e ben presto arrivare in quota per iniziare la giornata di sci, con 30 km di piste da discesa capaci di soddisfare le esigenze degli sciatori più esperti ma anche dei principianti, che possono contare su due scuole di sci, ed una, la pista Coca, illuminata anche la notte per prolungare il divertimento fino a tarda sera, due anelli per il fondo, pista di snowboard in Col Toront e Snowpark, due percorsi per lo sci alpinismo, quattro campi scuola adatti ai bambini e un Baby Fun Park. Merita poi una visita il Santuario della Madonna di Lourdes, inaugurato nel 1994 e diventato meta di

turisti e devoti. Una struttura che oltre alla chiesa e altre sale per gli incontri, comprende la grotta dell’Immacolata con la Madonna benedetta da Papa Giovanni Paolo II a Domegge di Cadore, le cappelle e la via Crucis. Chiudiamo con altre informazioni per gli sciatori:

la segreteria della Scuola Sci Nevegal è aperta tutti i giorni per iscrizioni ai corsi di sci alpino e di snowboard, dalle 9.00 alle 17.00. Per chi si iscrive entro il 20 dicembre sono previsti degli sconti. Tel. 0437 908104 – mail: info@scuolascinevegal.it.

dicembre 2011 / 81


Numeri utili / Useful numbers 112 Carabinieri/Military Police Via Cesare Battisti, tel. 0421 951400 113 Polizia/Police Via Aquileia tel. 0421 385811 115 Vigili del Fuoco/Fire Service Via Equilio tel. 0421 383866 117 Guardia di Finanza/ Financial Guard Via Mameli tel. 0421 380353 118 Pronto Soccorso/ First Aid Via Levantina tel. 0421 388411 Polizia Municipale/ Municipal Police Via Sant’Antonio

tel. 0421 359190

Via Equilio, 15/A tel. 0421 594633

1530 Capitaneria di Porto/ Harbour Master’s Office Via del Faro tel. 041 968962

Radio Taxi Via Equilio, 15/A (c/o nuova Autostazione ATVO) e piazza Mazzini tel. 0421 372301

Soccorso Stradale/ Roadside Assistance, tel. 338 6385749 ACI Soccorso Stradale, tel. 803116 Carr. Jesolana tel. 0421 951793 Carr. Universal tel. 0421 91972 Carr. Scroccaro tel 333 9200300

FF.SS. – Ferrovie dello Stato/ FF.SS. – Italian railway network Call Center 892021 Azienda di Promozione Turistica - IAT/ Tourist Board - IAT Piazza Brescia tel. 0421 370601 / 370602

Jtaca Gestione parcheggi a pagamento, Bike Sharing, Gondolino/ Jtaca – Management of paid carparks, Bike Sharing, Gondolino boats Via Equilio, 15/A (c/o nuova Autostazione ATVO/c/o new ATVO bus station) tel. 0421 381738 Alisea - Raccolta e smaltimento dei rifiuti/ Alisea - Waste collection and disposal service Via Ca' Silis, 16 tel. 0421 372708

Guardia medica/ Emergency Medical Service Via C. Battisti tel. 0421 953283

Farmacie di turno

Da venerdì 9 a venerdì 16 dicembre Farmacia All'Ascensione Piazza I Maggio, 10 Tel. 0421 951069 Da venerdì 16 a venerdì 23 dicembre Farmacia Internazionale Via Nazario Sauro, 25 Tel. 0421 951424 Da venerdì 23 a venerdì 30 dicembre Farmacia Cossettini Via Bafile, 7 Tel. 0421 380394 Da venerdì 30 dicembre a venerdì 6 gennaio Farmacia De Grandi Via Levantina, 168 Tel. 0421 961692

ATVO – Azienda Trasporti Veneto Orientale/ ATVO – Eastern Veneto Transport Company

Anno 17 - n. 14 - dicembre 2011 Reg. Trib. di Venezia n. 1178 del 14.02.1995 n. iscrizione ROC 10882 / STEFANO MOMENTè

/ CINZIA STRINGHETTA

/ elettra bianco

Foto Jorge Wiegand, Giovanni De Marco, Archivio Next Italia / sergio stocco

Hanno collaborato a questo numero Luca Bogoni, Eleonora Karsan Editore e Proprietario Next Italia snc Via la Bassa Nuova, 22 Lido di Jesolo (VE) tel. 0421 372703 fax 0421 370249 [info@nextitalia.it] Stampa Linea Grafica Castelfranco Veneto (TV] Traduzioni Easy Language

sabile direttore respon lo.it] so ije viv @ [stefano

/ alberto cavazzini

redazione lo.it] [cinzia@vivijeso

dazione segreteria di re it] solo. [elettra@vivije

pubblicità solo.it] [sergio@vivije

/ romina pilia

/ alessio MORETTO

redazione responsabile di solo.it] ije viv @ rto be [al

redazione solo.it] [romina@vivije net redazione inter solo.it] ije viv @ sio [ales

/ MASSIMO BORASO

/ luisa cicutto

/ fabrizio battistetti

Distribuzione gratuita a cura di N. Diffusion tel. 0421 372703 La sigla

P.R.

contrassegna gli articoli pubbliredazionali.

ca redazione grafi ijesolo.it] [massimo@viv

dazione segreteria di re it] lo. so ije viv @ [luisa

pubblicità solo.it] [fabrizio@vivije

Ci trovi anche su Questo GIORNALE è Associato all’Unione Stampa PERIODICA Italiana


liana


Vivijesolo 14 dicembre 2011  

Vivijesolo numero 14 dicembre 2011

Advertisement