Page 1

COMUNE DI RAVENNA

OPEN GARDEN frammenti di paesaggio dall’Accademia alla città

… per una vegetazione d’idee in movimento

un ciclo di conversazioni 11 # 20 # 26 febbraio 2013 Via delle Industrie, 76 Autorità Portuale, Via Antico Squero, 31 Ravenna | ore 17-19 ingresso libero


Quale paesaggio c’è sotto i nostri occhi? Qual’è il “verde” intorno a noi? Che giardino, oggi, è possibile creare? Con questi e altri interrogativi, l’esplorazione dello spazio-giardino dell’Accademia di Belle Arti è il punto di partenza di un progetto artistico che ambisce a ripensare gli spazi verdi della città, a re-immaginarli, a connetterli. Per avviarlo, un ciclo di conversazioni aperto alla città disegna nuovi punti di vista sul tema: dall’idea di Terzo paesaggio di Gilles Clément, alla storia del giardino occidentale, e, infine, progetti già realizzati di riqualificazione urbana attraverso l’intervento artistico ambientale. FABIO FIORI lunedì 11 febbraio 2013, ore 17.00, Accademia di Belle Arti Spaesaggio italiano. Elogio dell’erba cattiva che, per fortuna, non muore mai

MARCO PELLIZZOLA martedì 26 febbraio 2013 , ore 17.00, Sala Convegni, Autorità Portuale Riqualificazione urbana e mosaico. Dal Giardino del Gigante a Cento a L’ombra del lupo a La Louviere.

Un dialogo sullo spaesaggio italiano a partire dal giardino, incolto, di casa, fino alla periferia della nostra città. Uno sguardo attento sui luoghi del quotidiano, dai parcheggi degli ipermercati ai margini stradali, dai capannoni artigianali alle campagne industriali. Confrontando un campo fotovoltaico con uno di girasoli, un generatore eolico con un cipresso, a partire dalla lezione di alcuni maestri contemporanei della parola: Gianni Celati, Eugenio Turri e Gilles Clément.

(a cura di Maria Rita Bentini e Nicola Cucchiaro)

Negli ultimi anni l’artista emiliano, docente di Decorazione all’Accademia di Brera a Milano, ha realizzato - unendo il progetto alla sperimentazione didattica - grandi interventi ambientali in contesti urbani, come il Giardino del Gigante a Cento di Ferrara (con sculture musive “vivibili” nel parco), la Porta Celeste al Parco Nord di Milano, L’ombra del Lupo realizzata nel Parc Gilson a La Louviere (Belgio). I progetti, con la riqualificazione urbana che in tutti e tre i casi è conseguita, vengono presentati attraverso le immagini.

MARIO BENCIVENNI mercoledì 20 febbraio 2013, ore 17.00 , Accademia di Belle Arti L’arte dei giardini: significati storici ed estetici del giardino dal Rinascimento ad oggi

Giugno 2013 Open day di fine anno accademico: IN GIARDINO, installazioni ed eventi performativi + mostra in Galleria dell’Accademia con le idee e le ipotesi progettuali degli allievi.

Il giardino come opera dell’uomo nel tempo, e dunque come arte e come manufatto dell’uomo. Un’arte realizzata con elementi naturali che sono vivi e che riportano l’uomo ad usare la natura, ma anche a riflettere sul rapporto che la lega a lei. L’intento dell’incontro è quello di tratteggiare per linee generali e con alcuni esempi più significativi questa vicenda secolare del giardino come opera d’arte, attraverso due testimoni importanti che aprono e chiudono la storiografia sui giardini del Novecento: Marie Luise Gothein (1863-1931) ed Eugenio Battisti (1924-1989).

(a cura di Alberto Giorgio Cassani)

(a cura di Enzo Tinarelli)

Con gli studenti del Triennio di Arti Visive-Mosaico e del Biennio Specialistico di Mosaico e la partecipazione dei docenti: Paola Babini, Maria Rita Bentini, Alberto Giorgio Cassani, Annalisa Cattani, Nicola Cucchiaro, Leonardo Pivi, Daniele Strada, Enzo Tinarelli, con la collaborazione di Gianluca Costantini via delle Industrie, 76 - 48122 Ravenna tel. +39-0544.453125 o 455784 fax. +39-0544.451104 e-mail: accademia@comune.ra.it www.accademiabellearti.ra.it

Open garden (invito)  

L'invito di Open Garden Frammenti di paesaggio dall'Accademia alla città. 11, 20, 26 febbraio 2013 Cliente: Accademia di Belle Arti di Rave...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you