Page 1

v i s i t t r e nt i n o . i t / s p o r t

GREAT SPORTS EVENTS 2011


Cuori forti, occhi svegli, animi sensibili, indole entusiasta, partecipazione innata. O semplicemente l’intenso desiderio di emozioni. Ecco cosa serve per essere partecipi di questo mondo che è il Trentino dei grandi e piccoli eventi sportivi. Metteteci dentro anche solo uno sguardo, verrete rapiti. Strong hearts, careful eyes, sensitive souls, nature’s enthusiasts, the desire to attend sport actions. Or just the real love for thrill excitement. Here is how to be involved in the world of large and small Trentino sports events. Take a look, you’ll be shocked.

Accanto ai grandi eventi sportivi che trovate in questa brochure il Trentino propone numerose altre iniziative e manifestazioni di eccellenza. Scoprile sul nostro sito. Pubblicazione edita da Trentino Marketing SpA - dicembre 2010 - Progetto: Area Sport, partnership e sponsorizzazioni Trentino Marketing SpA - Coordinamento editoriale: Area Editoria Trentino Marketing SpA - Testi: Area Comunicazione Trentino Marketing SpA - Grafica: Plus - Stampa: Tipografia Esperia. Foto di: D. Panato, Pentaphoto, R. Brunel - Comitato Dolomites Skyrace, G. De Sandre, D. Mosna, R. Mosna, G. Bernardi, D.Picciani, M. Tomè, Fiemmearena_credits F. Modica, C. Baroni, A. Taraborelli, FotoBernardi, Pressefoto Fred Joch, Foto Panato, G. Deflorian, Lukasz Warzecha - Lwimages.co.uk for the UIAA. Archivi fotografici: Archivio fotografico WROOOM; Comitato Dolomites Skyrace - R. Brunel; Fototeca Newspower; Fototeca ApT Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena; Fototeca Apt Val di Fassa; Fototeca Consorzio Turistico Valle del Chiese (A. Campanile); Fototeca Trentino Marketing S.p.A: foto di: W. Cainelli, D. Lira, S. Angelani, G. Cavulli, A.Gardin, G.Zotta N.Angeli, C.Baroni, R.Kiaulehn, P. Geminiani; Fassa Media Comunicazione.

Beside the great sports events described in this brochure, Trentino offers many other initiatives. For further information please visit our website. www.visittrentino/sport


Ciaspolada Val di Non, 6 gennaio

Correre sulla neve

In alta Val di Non

Le racchette da neve sono divenute ormai tanto conosciute che anche il termine originario “ciaspole”

Una lunga nutrita schiera di sportivi punteggerà i campi innevati dell’altipiano tra i sentieri e saliscendi

non è più solo una parola dialettale della Val di Non ma è entrato nell’uso della lingua italiana. Le cia-

del percorso. Gli stessi che dal giorno seguente verranno battuti da chi cerca un rapporto intimo ed

spole infatti non sono una tradizione esclusiva degli scandinavi, tanto che da secoli in questo angolo di

esclusivo con la natura: non stiamo parlando di alta montagna ma della natura autentica, di boschi e al-

Trentino vengono utilizzate da cacciatori e contadini. Provate ad immaginare cosa significhi correre in

tipiani, di frutteti – questo è il regno della mela - e di laghetti gelati, lungo le tracce lasciate dagli animali

mezzo alla neve con le racchette ai piedi: qui in Val di Non, da 38 anni ormai, si tiene la “Ciaspolada”, la più

selvatici in questa valle dove sembra che il tempo si sia fermato.

importante corsa del mondo di questo genere cui partecipano atleti che si dedicano alle maratone e alle

Uno degli itinerari più caratteristici è quello che porta al santuario di San Romedio, arroccato al centro

gare di fondo, ma anche semplici appassionati e corridori della domenica. Come sempre l’appuntamento

di uno dei canyon che caratterizzano questi posti: attraverso un sentiero nel bosco si arriva a questa

è per il giorno della Befana, il 6 gennaio: fino a 7000 concorrenti da tutto il mondo cercheranno la vittoria

vertiginosa e mistica piramide di chiesette sovrapposte, collegate da una ripida scala di 131 gradini.

sui 7 km del percorso che parte da Romeno e arriva a Fondo. The word ‘ciaspole’, the original term for snowshoes in the Val di Non dialect, has become so well-known it is now used in the Italian language. As snowshoes are not exclusive of the Scandinavian tradition, here in Trentino hunters and farmers have been wearing them for centuries in winter time. Try to figure what running in the snow means: in Val di Non, 38 years from now, there is the ‘Ciaspolada’, the most important snowshoeing race in the world. Partecipants are athletes who use to run marathons and cross country races but even amateurs amateurs. Year by year, the appointment is January 6th: up to 7000 competitors from all around the world will be looking for the win on the 7-km route from Romeno to Fondo.

Lot of athletes will colour the white snow-covered fields in the valley running up and down these trails. From the next day in, the same tracks will be runned and walked by people seeking just an intimate and exclusive feeling with nature: in Val di Non we are not talking about high peaks to be climbed but we’re looking for nature, forests and plains, orchards - this is the kingdom of apple - iced lakes and wildlife tracks, along this valley where time seems to be stopped. One of the classic route is the one leading to Saint Romedio’s shrine, perched on one of the typical canyons in this area: going through a forest path, people come to this breathtaking and mystical sort of natural pyramid where several chapels have been made one above the other , linked by a steep 131 steps staircase.

Società Podistica Novella Piazza S. Giovanni 7 - 38013 Fondo - tel +39 0463 830180 www.ciaspolada.it

www.visitvaldinon.it


Tour de Ski Val di Fiemme, 8-9 gennaio

Un “antipasto” iridato I Campionati Mondiali di sci nordico del 2013 sembrano ancora lontani, ma in Val di Fiemme la macchina organizzativa è al lavoro da tempo. Tutto dovrà essere perfetto, in modo da eguagliare il successo ottenuto nel 1991 e nel 2003. Nell’attesa questo angolo di Trentino si prepara alla due giorni dedicata al Tour de Ski, la prestigiosa manifestazione seconda per importanza soltanto alle Olimpiadi e alla rassegna iridata. La prima gara in programma è quella di sabato 8 gennaio con la spettacolare mass start in tecnica classica di 20 km e 10 km, maschile e femminile, nello stadio iridato di Lago di Tesero. Domenica 9 gennaio verrà riproposta la mitica «final climb», l’attacco alla salita dell’Alpe del Cermis, e la novità consiste nel fatto che uomini e donne gareggeranno entrambi sulla distanza dei 9 chilometri. The 2013 World Championships of Nordic Skiing still seem far away, but in Val di Fiemme the wheels of organisation have been turning for some time. Everything will have to be perfect to achieve the same success as in 1991 and in 2003. In the meantime this valley of Trentino is preparing two days dedicated to the Tour de Ski, the important event second only to the Olympics and the World Championships. The first race is scheduled for Saturday 8 January with the spectacular mass start for the classic technique of 20 km and 10 km, men and women, in the Lago di Tesero stadium. On Sunday 9 January the fabulous «final climb» on the Alpe del Cermis, in which, for the first time, both men and women will compete over a distance of 9 kilometres.

NORDIC SKI WM via Regolani 8 - 38033 Cavalese - tel +39 0462 352013 www.fiemme2013.com

In Val di Fiemme Ovviamente tutta la Val di Fiemme non ha perso l’occasione per trasformare questa gara in una festa. L’happening sulla pista comincia già di primo mattino: lo scorso anno si sono contati oltre 20.000 spettatori assiepati con i piedi nella neve ad attendere il passaggio degli atleti. Sulla salita del Cermis i tifosi trovano le “Poste del Tour del Gusto”, una serie di stand che propongono una degustazione di prodotti enogastronomici del Trentino per dare loro ristoro. Polenta, speck, dolci, vin brulè e ogni genere di leccornia adatta a riscaldare i cuori e i muscoli dei presenti. Sono previste numerose soste per gli assaggi lungo la pista. Sabato invece si corre al Lago di Tesero l’affascinante “mass start”, penultima tappa del Tour de Ski. Tanti gli intrattenimenti per il pubblico, Fiemme Arena per i più piccoli, intrattenimenti musicali con Fiemme Folk e Fiemme Rock e sabato pomeriggio dopo le gare spazio al South Nordic Festival in centro a Cavalese. The whole Val di Fiemme has not lost the chance to turn this race into a great happening. The party on the track starts early in the morning: on last year, there was a crowd of over 20,000 spectators, standing into the snow to await the athletes passing. On the Cermis slope, fans use to find the location of ‘Tour del Gusto’ (Tour of Taste), a series of stands and tents offering local foods and wines. Polenta, speck, mulled wine and every sort of cakes in order to warm hearts and muscles of standing people. These several stops for snacks are provided along all the track. On Saturday the exciting ‘mass start’, the last but one leg of the Tour de Ski, will be held at Lago di Tesero. A lot of fringe events for the public, Fiemme Arena for infants, music played by Fiemme Folk and Fiemme Rock and, after the races on Saturday afternoon, the South Nordic Festival in the centre of Cavalese.

www.visitfiemme.it


WROOOM

F1 & MOTOGP PRESS SKI MEETING Madonna di Campiglio, 10-15 gennaio

Il regno rosso Wrooom è una settimana che Madonna di Campiglio, la località più esclusiva del Trentino, dedica ormai da 23 anni a Ferrari e a Ducati. Le due scuderie più rappresentative di Formula1 e MotoGp sono infatti solite presentare nella cornice delle montagne del Brenta i programmi della prossima stagione alla stampa internazionale e ai propri tifosi in occasione di “Ducati and Ferrari Press Ski Meeting”. In “pole position” ci sarà il nove volte campione del mondo Valentino Rossi, che nella stagione 2011 correrà in sella alla Ducati, e Fernando Alonso, ormai di casa a Madonna di Campiglio. L’evento è previsto dal 10 al 15 gennaio. Piloti e massimi dirigenti si concedono una settimana bianca sciando in mezzo ai turisti. Numerose sono le iniziative collaterali previste per quei giorni: la spettacolare esibizione sul laghetto di Campiglio che di anno in anno propone le più originali sfide tra i piloti di Ferrari e Ducati, così come le numerose sessioni di autografi e di incontri con i tifosi. Madonna di Campiglio, the most exclusive place in Trentino, has been dedicating ‘Wrooom’ week to Ferrari and Ducati since 23 years. The two most representative Formula 1 and MotoGP teams use to introduce the following season programmes to international press and to their fans in the unusual set of the Brenta mountains during the ‘Ducati and Ferrari Press Ski Meeting’. In ‘pole position’ there will be the nine times world champion Valentino Rossi, who in the 2011 season will race with the Ducati, and Fernando Alonso, now at home in Madonna di Campiglio. The event is scheduled for 10 to 15 January. Pilots and top executives are granted a winter holiday, skiing among the tourists. There are several collateral initiatives planned on those days, like the usual thrilling exhibitions on the iced Campiglio lake, some kind of funny challenges among Ferrari’s and Ducati’s pilots. Moreover, there will be also numerous autographs sessions and meetings with supporters. Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena via Pradalago 4 - 38086 Madonna di Campiglio - tel +39 0465 447501 www.campigliodolomiti.it

In Val Rendena L’amore di Campiglio per i motori non si limita solo alla settimana dedicata a Ferrari e Ducati. La pista di kart sul laghetto ghiacciato di Campiglio è permanente e le gare in notturna tra amici sono un must per tutto l’inverno fino a quando le temperature sono abbastanza basse per consentirlo. Inoltre il weekend seguente a Wrooom – ed esattamente dal 20 al 23 gennaio – è prevista la 23ª edizione della Winter Marathon, la celebre gara di regolarità per auto d’epoca che offre le strade e i panorami del Brenta a vetture sportive che sono vere e proprie opere d’arte. Tutti questi eventi aumentano inevitabilmente l’esclusività che è sempre stata prerogativa di Campiglio. La presenza del jet-set internazionale, di celebrità del cinema, della musica e ovviamente dello sport, lo sta a dimostrare. Campiglio’s passions for motor racing has been not limited to the Ferrari and Ducati week. The karting track on the Campiglio frozen lake is permanent and night races with friends are common for all the winter long, until temperatures are low enough. In addition, on the following weekend from January 20th to 23rd – there will be the 23rd edition of the ‘Winter Marathon’, the famous regularity race: these vintage sport cars, real works of art, will be allowed to fill the streets and will be pleased of these sensational landscapes. All these events will inevitably increase the exclusivity that has always been the prerogative of Campiglio. The presence of jet-setters, celebrities, music and sport stars, will confirm you that. www.campigliodolomiti.it


Scalare il ghiaccio La pratica dell’ice climbing, cioè lo scalare cascate ghiacciate con ramponi ai piedi e piccozze alle mani, è uno degli sport in maggiore ascesa nel panorama dell’outdoor invernale e la Val Daone ne è una delle capitali riconosciute. L’Ice Master World Cup, che si terrà nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 gennaio, è unanimemente considerata l’appuntamento internazionale più importante del mondo. Giunta ormai alla 10ª edizione, è la seconda di sette prove di Coppa del Mondo della disciplina: i migliori specialisti si confronteranno su due differenti competizioni, quella di “difficoltà”, in cui gli atleti dovranno completare la parete artificiale sfidando il freddo e la forza di gravità, e quella di “velocità”, con una corsa in parallelo su due vie uguali alle due estremità della struttura. Ice Climbing - rising frozen waterfalls with crampons at your feet and ice axes in your hands - is one of the fastest growing sports in the winter outdoor. Val Daone is well-known as one of the capitals of this trendy sport. The ‘Ice Master World Cup’, which will be held here in January on Saturday 15th and Sunday 16th, is unanimously considered the most important international meeting of the world. Entering in his tenth year, this event is the second of seven stages of the International Federation World Cup. The best specialists in the world will compete in two different races: in the “lead” one, athletes must reach the top of an artificial wall, despite of low temperature, gravity and great difficulties to hold; in the “speed” race, two athletes will climb one to one as quick as possible a two-way wall. Comitato Pareti di Cristallo via Orti 11 - 38080 Daone - tel +39 0465 674674

www.daoneicemaster.it

Ice Master World Cup Valle di Daone, 15-16 gennaio

In Valle di Daone 100% natura: le Valli Giudicarie sono nel Trentino Occidentale sul fiume Chiese, in parte all’interno del Parco Naturale dell’Adamello Brenta. Non è un caso che l’Ice Master si svolga proprio qui, dato che la natura ha regalato alla Val Daone oltre 130 cascate che d’inverno ghiacciano diventando palestre di arrampicata. La “Regina del Lago” e la “Gran Scozzese” sono forse le due più frequentate. Non solo quindi la parete artificiale della gara ma anche vere cascate – patrimonio naturale della valle – che nei giorni dell’evento diventano anche la sede del meeting “Pareti di Cristallo”, uno stage a cielo aperto per appassionati di tutti i livelli. La passione di questa gente permette anche l’organizzazione dello “Speed Rock”, altra gara estiva di arrampicata sulla diga Enel di Bissina attrezzata per il climbing. 100% nature: the Giudicarie Valleys are in Western Trentino on Chiese River and partly within the Natural Park of Adamello Brenta. It is no coincidence that ‘Ice Master’ is taking place right here, as Mother Nature gave Val Daone over 130 waterfalls that become a sort of climbing walls during the winter. The ‘Queen of the Lake’ and the ‘Great Scots’ are perhaps the two most popular cascades. So here we have not just the artificial wall of the Ice Master event but also real waterfalls, the main natural heritage of the valley. During the days of the event, they are the site of ‘Pareti di Cristallo’, an outdoor ice-climbing stage for all the fans of any level. The passion of Daone people also makes possible the organization of ‘Speed Rock’, a summer climbing contest on the Enel Bissina dam, equipped for climbing. www.valledelchiese.it


Marcialonga Valli di Fiemme e Fassa, 30 gennaio

La festa dello sci nordico

Nelle Valli di Fiemme e Fassa

Il successo della “Marcialonga”, di gran lunga la gara di sci da fondo più importante che si tenga in Italia,

Il tracciato storico della Marcialonga prevede la partenza nella piana di Moena. Da lì si risale tutta la Val

cresce anche quest’anno. Le iscrizioni per questa 38ª edizione, in programma domenica 30 gennaio,

di Fassa percorrendo a ritroso il fiume Avisio, con il massiccio del Sella davanti agli occhi, fino a Canazei,

sono state chiuse con grande anticipo per raggiunto limite a quota 6000. Il percorso di 70 km, da co-

dove si inverte la marcia tornando sull’altra sponda del fiume: la folla interminabile di tifosi non smette

prire solo ed esclusivamente in tecnica classica, fa entrare di diritto la gara tra le più dure del mondo:

un attimo di incitare i concorrenti e dà una mano anche ai numerosi ristori. La discesa fino a Cavalese è

la maggioranza dei concorrenti arriverà dai paesi scandinavi, in particolare dalla Norvegia, per un we-

molto dolce: prima si incontra Campitello, poi Pera e Pozza di Fassa, Moena, Predazzo e si attraversa tutta

ekend di vera festa dello sci nordico. I momenti più eccitanti? La partenza di massa e il tributo riservato

la Val di Fiemme fino a che una decisa salita nei pressi di Cavalese porterà con un ultimo sforzo gli atleti

ai senatori , i “vecchi” che hanno partecipato a tutte le edizioni. E il pomeriggio che precede la gara, la

all’arrivo. Una grande fatica addolcita, strada facendo, dalla bellezza dei panorami che i partecipanti

Minimarcialonga di 3 km rende partecipi della grande festa anche i ragazzini tra i 6 e i 12 anni.

incontreranno e dal ricordo che ne porteranno nel cuore.

The ‘Marcialonga’ success, by far the most important cross country ski race in Italy, is getting bigger and

Since the first edition, the Marcialonga’s starting line has been situated in the Moena’s plain. The cross

bigger every year. The subscriptions for this 38th edition, scheduled for January 30th, has been shut

country ski race goes uphill through all the Fassa valley, along the Avisio river. The athletes have the

down after few days as the limit number of 6000 athletes was reached very early. The 70 km track has

chance to watch the Sella Group up to Canazei where they need to reverse the way across the river and

to be covered just in classical technique, and that’s what makes Marcialonga one of the toughest race

going back to south: the endless crowd of fans keeps encouraging competitors and stand in the snow to

in the world: the most part of competitors come from the Scandinavian countries, in particular Norway,

help skiers in many ‘food stops’. The descent to Cavalese is very sweet: you meet Campitello first, Pera

for a weekend long festival of Nordic skiing. The most exciting moments? The mass start and the tribute

and Pozza di Fassa, Moena and, later, Predazzo. After having crossed all the Val di Fiemme, the athletes

reserved to ‘Senators’, the ‘old ones’ who attended all the past editions. During the afternoon before

will face on a last, long, hard climb to Cavalese, before the race finish line. A great effort for the athletes,

the race, the 3 km ‘Minimarcialonga’ allows all the kids from 6 to 12 years to be part of this great sport

softened along the way just by those beautiful landscapes they will remember for all the life long.

celebration. Sci Club Marcialonga Piazza SS. Apostoli, 13 - 38037 Predazzo - tel +39 0462 501110 www.marcialonga.it

www.visitfiemme.it

www.fassa.com


50°Trofeo

Topolino Folgaria, 18-19 marzo

Piccoli campioni crescono

In Folgaria

Ogni anno il Trofeo Topolino è sempre molto atteso dai baby campioni di sci di tutta Europa:

L’area degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna, è un territorio dolce che alterna ripidi ver-

ragazzi e ragazze tra i sette e i quattordici anni, infatti, durante questa manifestazione hanno

santi alpini a dolci pascoli e morbidi pendii coperti di fitte foreste di abeti, ideale per muoversi

l’occasione di gareggiare tra loro, sognando di ritrovarsi in futuro nelle competizioni più impor-

a piedi, in mountain bike o praticando il nordic walking. Perfettamente inserito in questa corni-

tanti. I grandi nomi dello sci sono tutti passati da qui, da Marc Girardelli a Benni Raich.

ce di verde è il Lago di Lavarone, piccolo bacino dalle acque pulitissime dove agli inizi del ‘900

Le gare di sci alpino, giunte alla 50ª edizione (slalom, gigante e la cosiddetta “combirace”) sa-

trascorse anche alcuni periodi di riposo Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi. Sentieri, ex

ranno ospitate dalle piste di Folgaria nelle giornate del 18 e del 19 marzo. Nell’attesa, il 22 ed

strade militari e viabilità forestale sono l’ideale per semplici e riposanti passeggiate, per escur-

il 23 gennaio sarà invece la Val di Fiemme ad ospitare il Trofeo Topolino rivolto ai campioni in

sioni alpine di maggior impegno, per trekking tematici ispirati alla storia secolare delle genti che

erba dello sci di fondo.

abitano questi luoghi, per itinerari a lunga percorrenza come il Sentiero Europeo E5 e il Sentiero della Pace e per uscite sui percorsi attrezzati del Nordic Walking Park.

Young ski champions from all over Europe always look forward to the Trofeo Topolino every year: boys and girls aged between seven and fourteen years, in fact, during this event have the

The pleasant area of the Altipiani di Folgaria, Lavarone and Luserna features steep mountain-

opportunity to compete each other, dreaming of their future important competitions.

sides, gentle pasturelands and dense pine-wooded slopes, ideal for walking, mountain biking

Lot of ski stars were born by this trophy, from Marc Girardelli to Benni Raich. In this 50th edition,

and Nordic walking. Perfectly situated in this green setting is the small Lavarone lake with crys-

alpine ski races (slalom, giant slalom and so-called ‘combirace’) will be hosted by the Folgaria’s

tal clear water, where Sigmund Freud, the father of psychoanalysis, spent some periods of rest

slopes, from March 18th to 19th. On January 22nd and 23th, instead, Val di Fiemme will be the

in the early 1900s.

background to the Trofeo Topolino of cross-country skiing.

Paths, former military roads and forest tracks are ideal for easy and relaxing walks, more challenging mountain excursions, theme trekking inspired by the centuries-old history of the people living in these places, long distance itineraries, like the E5 European Path and the Path of Peace, and for outings on the routes prepared in the Nordic Walking Park.

Associazione Sportiva Trofeo Topolino Sci via Fogazzaro 4 - 38122 Trento - tel +39 0461 915200 www.trofeotopolino.net

www.montagnaconamore.it


Pedalare sulle Dolomiti La 35ª edizione del Giro del Trentino, recentemente inserito dall’Unione Ciclistica Internazionale nel calendario 2.HC (classificazione che garantisce alla manifestazione la presenza dei migliori team al mondo), si appresta ad offrire ad un pubblico numeroso le bellezze della nostra terra, con paesaggi da cartolina e scorci suggestivi. Dopo la cronometro inaugurale di martedì 19 aprile lungo il litorale del Garda Trentino, la corsa raggiungerà il giorno seguente Bezzecca, in Val di Ledro (sede della celebre battaglia vinta da Garibaldi contro gli austriaci per la difesa dell’Unità d’Italia), mentre la terza frazione si concluderà a Fai della Paganella, proponendo il primo importante arrivo in quota. Gran finale, venerdì 22, sul traguardo della quarta e ultima tappa a Madonna di Campiglio, perla delle Dolomiti, dove verrà incoronato il successore di Alexandre Vinokourov, vincitore del Giro del Trentino 2010. The 35th Giro del Trentino, recently included by the International Bicycle Union in the 2.HC calendar (guaranteeing the participation of the best teams in the world at the event), is getting ready to offer a large public the beautiful scenery of our land and attractive views. After the opening time trial on Tuesday 19 April along the shores of Garda Trentino, the following day the race will reach Bezzecca, in Val di Ledro (the site of the famous battle won by Garibaldi against the Austrians to defend the Unity of Italy), while the third stage will end in Fai della Paganella with the first important high altitude finish. On Friday 22, the grand final with the finish of the fourth and last stage in Madonna di Campiglio, the pearl of the Dolomites, where the successor of Alexandre Vinokourov, winner of the Giro del Trentino 2010, will be crowned. G.S. Alto Garda Arco Viale Rovereto 16 – 38062 Arco- tel +39 0464 516104

Giro del Trentino 19-22 aprile

www.girodeltrentino.com

Lungo le ciclabili Sono oltre 400 i chilometri di piste ciclabili presenti in Trentino. In ogni valle è possibile trovare un percorso adatto ad ogni esigenza: nella maggior parte dei casi si tratta di itinerari pianeggianti che corrono nel fondovalle, immersi nella natura, attraverso i boschi o a ridosso dei corsi dei fiumi e dei torrenti. Nel 2007 le ciclabili trentine sono state individuate dall’allora Ministro per i Beni e le Attività Culturali Francesco Rutelli come il modello al quale dovrebbero ispirarsi le altre regioni: anche le istituzioni nazionali, quindi, considerano il livello d’eccellenza raggiunto dalla provincia, per alcuni aspetti superiore a quello dei paesi europei più evoluti. Fra il Trentino e le due ruote c’è un rapporto molto stretto, confermato anche dal fatto che questo territorio ha dato i natali a campioni del calibro di Francesco Moser, Maurizio Fondriest e Gilberto Simoni, senza dimenticare l’astro nascente Daniel Oss. Trentino boasts more than 400 kilometres of cycle routes to suit all abilities. In most cases they run along the valley floor, in natural surroundings, through woods or alongside rivers and torrents. In 2007 Francesco Rutelli, then Minister of Cultural Heritage and Activities, cited the Trentino cycle routes as an example for other regions to copy. The national institutions, therefore, consider the province has reached an excellent standard, in some cases superior to those of other European countries. There is a very close relationship between Trentino and the two wheels, also confirmed by the fact that this region is the birthplace of great champions, like Francesco Moser, Maurizio Fondriest and Gilberto Simoni, without forgetting the rising star Daniel Oss. www.girodeltrentino.com


Lake Garda Meeting Optimist Class Riva del Garda, 21-24 aprile

Gareggiare con il vento

A Riva del Garda

Quelle piccolissime imbarcazioni che vedete sempre punteggiare il blu del lago appartengono alla classe

Si chiamano Peler e Ora e sono i due venti costanti che soffiano sull’Alto Garda Trentino. Il primo scende

optimist e rappresentano l’approccio alla vela di ogni grande marinaio che si rispetti. Provate allora ad

da nord fino a mezzogiorno e rende felici gli amanti della vela, del windsurf e del kitesurf da Riva del

immaginare lo spettacolo che a Riva del Garda si perpetua da 29 anni per la Lake Garda Meeting Optimi-

Garda in giù. Del resto, la vicinissima Torbole è la capitale italiana del windsurf in ogni stagione dell’anno.

st Class, un vero e proprio Campionato del Mondo di vela per ragazzi che riunisce in Trentino centinaia

Il secondo invece spira in senso opposto fino al tramonto.

e centinaia di partecipanti, provenienti da oltre venti paesi. Quest’anno, dal 21 al 24 aprile, i migliori

Questi venti caratterizzano la vita di chi risiede a Riva: cieli tersi spazzati dalle nuvole, aria pulita. Questo

ragazzi e ragazze dei cinque continenti giocheranno con i venti in decine di regate senza soluzione di

è probabilmente l’unico posto in Italia dove è possibile praticare tutti gli sport outdoor, quelli di acqua (e

continuità: i “cadetti”, ragazzini tra gli 8 e i 10 anni, e gli “juniores”, tra gli 11 e i 15 anni, occuperanno

le spiagge sono ovviamente tutte balneabili), quelli di fiume, quelli di montagna, dal trekking all’arram-

tutto il tratto di lago davanti a Riva sognando di tornarci quando da grandi saranno velisti affermati.

picata alla mountain bike. E ci si può perfino buttare con il parapendio dalle cime sopra il lago di Ledro.

Those tiny boats you use to see dotting the blue of the lake belong to the Optimist Class and represent

Their name is Peler and Ora and they are constant winds that blow on Alto Garda Trentino. The first one

the best approach to sport for every respectable sailor. So try to figure out what a great sailing show

goes until midday from north to south and makes happy all the sailing, windsurfing and kitesurfing lov-

has been hosted in Riva del Garda from twenty-nine years: it’s the ‘Lake Garda Meeting Optimist Class’, a

ers from Riva del Garda on. Moreover, not so far from here, Torbole is the Italian capital of windsurfing

sort of ‘Youth Sailing World Cup’ for hundreds and hundreds of participants coming to Trentino from over

in every season. The second wind blows in the opposite direction until sunset.

twenty countries. This year, from April 21st to 24th, the best boys and girls coming from five continents

These winds change people life and mood on the lakeside and clean the air and make the sky swept by

will be playing with these winds in dozens of races without a break: ‘cadets’, guys between 8 and 10

clouds… This is probably the only place in Italy where you can enjoy all kind of outdoor sports: you could

years and ‘juniores’ between 11 and 15 years, will take possession of the entire stretch of the lake in

have fun with water sports (as all the beaches are allowed to swim out), with whitewater sports on the

front of Riva, as they’ll dream of coming back here when they’ll be professional sailors.

river, mountain sports, from hiking and climbing to biking. And you can even skydive with a paraglide master from the heights above Ledro Lake.

Fraglia Vela Riva via Giancarlo Maroni 2 - 38066 Riva del Garda - tel +39 0464 552460 www.fragliavelariva.it

www.gardatrentino.it


Con la bussola nella natura Dal 21 al 27 maggio il Primiero si appresta ad ospitare un esercito di 500 atleti circa, più altrettanti accompagnatori, in occasione dei Mondiali Studenteschi Isf di Orienteering. Protagonisti dell’evento iridato saranno gli studenti dai 15 ai 17 anni provenienti da una trentina di paesi europei ed extraeuropei: dalla Germania alla Slovenia, dalla Francia all’Ucraina, dalla Cina al Portogallo, dalla Nuova Zelanda alla Bielorussia. Sono tre le competizioni nelle quali i giovani atleti, cartina e bussola alla mano, si daranno battaglia: long, middle e staffetta dell’amicizia. From 21 to 27 May Primiero will host an army of about 500 athletes and their escorts for the Student World Championships of Orienteering. Students, aged 15 to 17, from about thirty European and non-European countries (Germany, Slovenia, France, Ukraine, China, Portugal, New Zealand, Byelorussia) will take part in this event. There are three competitions in which the young athletes, with maps and compasses, will race against each

Mondiali studenteschi di orienteering Primiero, 21-27 maggio

other: long, middle and friendship relay. C.O. Mondiali studenteschi Orienteering Via Dante 6 - 38054 Fiera di Primiero- tel +39 0439 62407 www.italiaor2011.com

A San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi Nella parte più orientale del Trentino si trova un territorio estremamente vario caratterizzato dalle cime dolomitiche delle Pale di San Martino. Elemento comune è un ambiente di gran pregio, tutelato da oltre 30 anni dal Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. La zona si caratterizza per una varietà di ambienti e paesaggi, paesi a diverse altitudini e atmosfere che vanno dall’eleganza ad un più rustico carattere di montagna. Le estati in questo spicchio di Trentino sono ricche di proposte per il tempo libero, nonché di strutture ed occasioni per attività sportive e ricreative. Questa è anche la meta ideale per gli amanti dell’alpinismo e delle escursioni di alta quota, ma anche per chi cerca una località montana affascinante, che in inverno diventa il paradiso dello sci. The easternmost part of Trentino is an extremely varied territory dominated by the Pale di San Martino Dolomites. An environment of great value preserved for over 30 years by the Paneveggio Pale di San Martino Nature Park. The area is known for its diverse and scenic countryside, villages at various altitudes and elegant to rustic mountain ambiences. Summer in this corner of Trentino offers a wealth of leisure activities as well as facilities and opportunities for sport. It is also the ideal destination for enthusiasts of mountaineering and high altitude excursions and for those seeking a charming mountain locality and a ski paradise in winter. www.sanmartino.com


Giro d’Italia Gardeccia, 22 maggio

L’emozione della corsa rosa La scuola trentina sforna da sempre grandi campioni di ciclismo e i tapponi dolomitici sono sempre stati decisivi per la classifica finale, diventando lo scenario perfetto per imprese eroiche. Si pensi solo a certe immagini entrate nella storia di questo sport sulla Cima Coppi del Pordoi, o a certi scollinamenti al lago del Fedaia sotto la neve. Dopo trentacinque anni il Gardeccia, nel cuore delle Dolomiti di Fassa, torna protagonista della corsa rosa con una frazione (la 15ª della competizione) che avrà davvero un sapore d’altri tempi: domenica 22 maggio i big del ciclismo partiranno da Conegliano Veneto per affrontare 230 km a dir poco impegnativi fino a raggiungere, in parte su strada sterrata, i 1949 metri della conca del Gardeccia, all’ombra di Catinaccio e Torri del Vajolet. The Trentino cycling school has been producing lot of champions for years and years. The stages of the race in the Dolomites have always been decisive for the final result and the perfect setting for heroic feats. Just think of certain old images entered into the history of this sport on the Cima Coppi on Pordoi Pass, or think about cyclists riding downhill at Fedaia lake under the snow. After thirty-five years the Gardeccia, in the heart of the Fassa Dolomites, will be the focal point of the 15th stage of the pink race that will have the flavour of the good old days! On Sunday 22 May the champions, starting from Conegliano Veneto, will face a gruelling course of 230 km, partly on unpaved road, to reach the 1,949 metres of the Gardeccia basin below Catinaccio and the Torri del Vajolet. Apt Val di Fassa Strèda Roma 36 - 38032 Canazei - tel +30 0462 609500 www.fassa.com

Attraverso le Dolomiti L’unicità di questo territorio viene arricchita al tramonto quando i raggi del sole esaltano il profilo delle Dolomiti e sembrano accendere le rocce, che assumono una calda colorazione rossa, dando vita a quel fenomeno chiamato “Enrosadira”. Grazie allo spettacolare paesaggio dolomitico, la Val di Fassa è un luogo che esercita un forte richiamo tanto in inverno quanto in estate. Da provare è il Trekking delle Leggende, un anello escursionistico di 200 chilometri, che deve il proprio nome ai numerosi racconti mitologici di queste zone e che attraversa i suggestivi paesaggi di S. Martino di Castrozza e le Valli di Fiemme e di Fassa. Lungo vie ben segnalate e collegate si possono ammirare cime maestose e di grande bellezza e si possono trovare strutture ricettive selezionate che garantiscono servizi su misura, oltre a personale qualificato pronto a fornire all’escursione tutto il supporto necessario. This unique valley is particularly enchanting at sunset when the Dolomites turn a fiery red in the last rays of the sun, a phenomenon called Enrosadira. The Dolomite landscape and Val di Fassa attract many visitors both in winter and in summer. Definitely worth trying is the Trek of Legends, a circuit of 200 kilometres that owes its name to numerous local mythological tales and goes through the stupendous landscapes of S. Martino di Castrozza and Fiemme and Fassa valleys. Along well-marked and linked routes you can admire beautiful majestic peaks and find accommodation facilities that provide personalised services and qualified staff ready to give advice and information on the excursion. www.fassa.com


FC Internazionale Val Rendena-Pinzolo, luglio

Incontrare i grandi campioni Grazie alle sue caratteristiche climatico-ambientali e alle sue moderne strutture il Trentino appare sempre più come il luogo ideale per ricaricare le batterie. Lo sanno bene tante compagini di Serie A e internazionali che hanno scelto questo territorio come “palestra a cielo aperto” dove svolgere al meglio la propria preparazione estiva. Anche l’Inter, la squadra più vincente degli ultimi cinque anni, ha scelto il Trentino e nell’estate 2011 sarà a Pinzolo, in Val Rendena. Un accordo, quello fra il territorio della farfalla e la gloriosa società, che prevede anche la presenza, in altre stazioni turistiche trentine, delle squadre giovanili del club meneghino e che segna il “ritorno” dei nerazzurri in Italia dopo alcune stagioni di ritiro pre-campionato svolto in sedi extraeuropee. Numerosi gli eventi sul territorio che permetteranno a turisti e tifosi di vedere e conoscere dal vivo i loro beniamini. Due to its climate, natural environments and modern facilities Trentino is increasingly considered to be the ideal place to recharge one’s batteries. Many football teams of the Premier League and other international divisions know this and therefore choose the region as the best place to train in the open air in summer. Inter too, the team that won most championships in the last five years, has chosen Trentino and in summer 2011 will train in Pinzolo, Val Rendena. The agreement between the butterfly-shaped land and the glorious club marks the “return” of the blue-blacks to Italy after a few seasons on pre-championship retreats in centres outside Europe. The agreement also provides for the presence of youth teams of the Milanese club in other Trentino resorts. Many events organised in the region will give tourists and fans a chance to see and meet their favourites. Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena via Pradalago 4 - 38086 Madonna di Campiglio - tel +39 0465 447501 www.campigliodolomiti.it

In Val Rendena Una vallata molto ampia e pianeggiante, con pascoli verdi ad abbracciare i paesi e pareti di boschi fitti ad incorniciarne i fianchi. La Val Rendena è il luogo ideale per la famiglia che vuole trascorrere le vacanze in mezzo alla natura. In fondo alla valle Pinzolo e subito dopo l’ultima parete verde che porta in quota ai 1500 metri di Campiglio. Qui già alla fine dell’800 arrivavano alpinisti britannici che aspiravano alle cime del Brenta. Volete un giorno di natura alpina davvero selvaggia? La Val Genova, laterale dell’Alta Rendena, ha foreste quasi primarie ed è praticamente disabitata. Desiderate giocare a golf o chilometri di piste ciclabili? A Pinzolo troverete tutto ciò che volete. Ogni sera in estate un ricco programma di sagre di paese, incontri culturali, eventi gastronomici, itinerari di gruppo in malghe e rifugi della zona. A very wide flat valley with green pasturelands around the villages and densely wooded mountainsides. Val Rendena is ideal for families who want to spend a holiday among nature. Pinzolo is located at the end of the valley where, beyond the last green barrier, the road climbs to Madonna di Campiglio at 1500 metres. In the late 1800s British mountaineers used to come to the valley to climb the Brenta peaks. Do you feel like spending a day in really wild mountains? The practically uninhabited Val Genova, a side valley of Upper Rendena with secular forests, is the place for you. Do you like golfing or riding for miles on cycle routes? You will find everything you want in Pinzolo. A rich programme of village fêtes, cultural and gastronomic events, group outings to the mountain dairies and refuges in the area is organised every summer. www.campigliodolomiti.it


Bayern

Riva del Garda, luglio

La leggenda in riva al lago

Sul Garda

Anche quest’anno il Bayern Monaco, una delle formazioni più conosciute, amate e vincenti del-

Un’imprevista «oasi marina» tra le Alpi e la pianura padana. Questo ricercato angolo di Trentino

la storia del calcio mondiale, ha scelto il Trentino come sede del proprio ritiro estivo in virtù delle

che si affaccia sulle rive settentrionali del lago di Garda, il più grande specchio d’acqua d’Italia, è

strutture di alto livello che qualificano la provincia e alle numerose possibilità per rigenerarsi sia nel

una terra mite e temperata, che favorisce una vegetazione mediterranea e la pratica delle atti-

fisico sia nelle mente, grazie anche alla varietà e alla salubrità di un’enogastronomia di eccellenza.

vità sportive all’aria aperta durante tutto l’anno. È infatti una delle mete preferite per gli amanti

Nomi come quelli del capitano Bastian Schweinsteiger o di Franck Ribery creeranno entusiasmo e

della vela e del windsurf, favoriti dai venti che soffiano in maniera costante, per gli appassionati

spettacolo per tutti gli appassionati e per migliaia di turisti presenti. In un clima di grande festa non

della mountain bike, che trovano numerosi percorsi tra boschi e discese con panorami mozza-

mancheranno appuntamenti sul territorio, come la presentazione della squadra in piazza ed altri

fiato. I più arditi possono lanciarsi con il parapendio o sperimentare una discesa in canyoning.

momenti che permetteranno ai tifosi di entrare in contatto con i grandi campioni.

I patiti del free climbing trovano nelle numerose pareti rocciose i luoghi ideali per la pratica di questo sport. E ancora, escursioni su sentieri di diversa difficoltà, vie ferrate e il nordic walking.

The Bayern Munich, one of the best known, loved and successful teams in the history of world football, will be in Trentino again this year for its summer retreat. The reason for their choice is

An unexpected «marine oasis» between the Alps and the Po plain. This wonderful corner of

due to the high standard of facilities in the province and the many possibilities for regenerating

Trentino, located on the northern shores of Lake Garda, the largest lake in Italy, has a mild and

both body and mind, as well as the varied and wholesome excellent food and wine. Names like

temperate climate that favours a Mediterranean vegetation and open air sports all year long.

those of the captain Bastian Schweinsteiger or Franck Ribery will arouse the enthusiasm of all

The constant breeze makes it one of the favourite destinations for sailing and windsurfing

the football fans and thousands of tourists present. Many events will be held in an atmosphere

enthusiasts. For mountain bike lovers there are many routes in the woods and descents with

of great festivity, such as the presentation of the team in public and other occasions when fans

breathtaking panoramas. The more daring can go parapenting or try canyoning. Free climbers

can meet the great champions.

can practise on the numerous rock walls ideal for this sport. There are also many paths for excursions of various difficulty, mountaineering and Nordic walking.

Apt Ingarda Trentino largo Medaglie d’Oro al Valor Militare 5 - 38066 Riva del Garda - tel. +39 0464 554444 www.gardatrentino.it

www.gardatrentino.it


Climbing World Championship Arco, 15-24 luglio

Un’arrampicata mondiale

Ad Arco

And the winner is…Arco! Non sono bastate la Torre Eiffel e la Piazza Rossa per sconfiggere la can-

Il popolo dell’arrampicata ama non solo Arco ma anche il vicinissimo lago, pur senza dedicarsi alla vela

didatura della cittadina trentina che quest’anno, dal 15 al 24 luglio, ospiterà i Campionati mondiali di

o al windsurf. Del resto anche a Torbole, a poche centinaia di metri dalla spiaggia, ci sono numerose

arrampicata, il Climbing World Championship. Per l’Italia si tratta della prima volta. Ad aver vinto è la

palestre naturali di roccia.

tradizione della località dell’Alto Garda trentino e la capacità organizzativa dell’Asd Rock Master, idea-

A 15 minuti di bicicletta da Riva del Garda, Arco è caratterizzata da un’alta rupe sopra la quale si erge

trice dell’omonima manifestazione che quest’anno festeggia le nozze d’argento. E a questo punto lo farà

un castello medievale. Un vero borgo fortificato, con due torri principali, camminamenti sotto le mura,

indossando i colori dell’iride. Il Mondiale di Arco introdurrà una nuova disciplina, la team speed, e darà

un mulino, cantine e cisterne. La particolare posizione del paese consente di avere un microclima caldo

spazio anche ai diversamente abili, ospitando anche il primo Campionato del Mondo di paraclimbing. Una

e ventilato durante tutto l’anno: questa è la ragione per cui i frutteti della zona sono particolarmente

vetrina importante, che proietta sempre più Arco nel ruolo di capitale internazionale dell’arrampicata.

rigogliosi e le piante esotiche dell’Arboreto e della sua villa asburgica – altra nota meta turistica – fioriscono anche in inverno.

And the winner is…Arco! The Eiffel Tower and the Red Square were beaten by this small Trentino town in the bid to host the Climbing World Championships that will be held here from 15 to 24 July 2011. For Italy

Climbing people love not just Arco but also the nearby Lake, although without sailing nor windsurf-

it is the first time and this is due to the tradition of the Upper Garda locality and the organising ability of

ing. Moreover there are several natural climbing resorts in Torbole too, a few hundred meters from the

the Asd Rock Master, the creator of the event of the same name that can now celebrate its twenty-fifth

beach. At 15 minutes cycle far from Riva del Garda, Arco is famous for the high cliff and the medieval

year with the championship colours. A new discipline will be introduced in the World Championships in

castle over there. A true fortified village, with two main towers, trenches under the walls, a mill, cel-

Arco, the team speed. It will also host the first World Championship of Paraclimbing for the disabled. An

lars and cisterns. The particular location allows this country to have a warm and breezy microclimate

important showcase that will launch Arco as the capital of international climbing.

throughout all the year: this is the reason why the area’s orchards are particularly lush and exotic plants in the Arboreto and in his Habsburg villa - another popular tourist destination - bloom even in winter.

Arco 2011 viale delle Magnolie 9 - 38062 Arco - tel +39 0464 512769 www.arco2011.it

www.gardatrentino.it


La corsa in cielo Il Trentino quest’estate sarà ancora protagonista dello skyrunning mondiale con una gara di grande spessore internazionale, in programma il 24 luglio a Canazei, in Val di Fassa. Skyrace, la corsa in cielo. Emozioni ad altissima quota sulle Dolomiti, con una gara dal forte contenuto adrenalinico. Questa è la Dolomites Skyrace, una della maggiori a livello internazionale, tanto dura quanto spettacolare: 22 chilometri di fatica attraversando prima i boschi e poi, salendo oltre la linea della vegetazione, attaccando la nuda roccia, con tratti di corda fissa e puro alpinismo per arrivare alla Capanna Fassa a quota 3152 metri sul Piz Boè e tornare con una discesa senza fiato fino all’arrivo in paese. On this summer, Trentino will be again the leading spot of the international skyrunning season, hosting a tough competition in Canazei, Val di Fassa, on next July 24th. The Dolomites Skyrace, as its name suggests, is an exciting adrenalin-filled high altitude race in the Dolomites. It is one of the major international events, as tough as impressive: 22 kilometers of fatigue, first through the woods and then, beyond the vegetation line, through the bare rock running sections of fixed ropes and pure climbing. Athletes will reach the Capanna Fassa and Piz Boe at an altitude of 3152 meters and will return with a breathtaking descent back to the Canazei’s finishing line. Comitato Dolomites Skyrace tel +39 0462 609600 www.dolomiteskyrace.com

Dolomites Skyrace Canazei, 24 luglio

In Val di Fassa Vette fantastiche, sentieri suggestivi, tracciati ben segnati. Cosa c’è di meglio per fare trekking e perfino per correre in montagna? Il calendario dello skyrunning prevede in Trentino infatti anche la Traslaval (gara di cinque giorni su e giù per la Val di Fassa), la Stava Skyrace e pure la Lavazè Skyrace, ospitate pochi chilometri prima sulle cime della Val di Fiemme. Le immagini suggestive della salita verso Forcella Pordoi durante la Dolomites Skyrace invitano migliaia di innamorati della montagna a seguire il medesimo itinerario, anche se a un ritmo cardiaco diverso. Great peaks, beautiful trails, well-marked paths. What’s better for trekking and even for running the mountains? The skyrunning calendar in Trentino provides Traslaval (a 5-days race up and down the whole Val di Fassa), the Stava Skyrace and the Lavazè Skyrace also, hosted few kilometers far, on the Val di Fiemme mountains. The images of the Forcella Pordoi’s ascent during the Dolomites Skyrace will invite thousands people to follow the same track, at a different cardiac rhythm. www.fassa.com


Finali Coppa del Mondo MTB Val di Sole, 20-21 agosto

I campioni delle ruote grasse

In Val di Sole

Anche quest’anno la Val di Sole si trasforma nella patria mondiale della mountain bike e, nei giorni 20

Val di Sole, nel territorio del Parco Naturale Adamello Brenta e del Parco Nazionale dello Stelvio. Quella

e 21 agosto, ospiterà le prove conclusive della Coppa del Mondo. I più grandi campioni torneranno qui

valle che taglia trasversalmente tutto il Trentino nord occidentale, da Malè a quota 730 metri fino al

anche quest’anno per darsi battaglia nelle tre specialità della disciplina. Il cross country è una vera e

passo del Tonale ai piedi della Presanella e dei suoi 3500 metri di altezza. Marilleva, Folgarida, Vermiglio,

propria maratona sui pedali fatta di sentieri sterrati e dure salite. Il downhill è la discesa pura, su un

la Val di Rabbi, il Fiume Noce, Dimaro, le fonti di Pejo… questi sono i nomi che vi riportano alla Val di Sole.

tracciato con pendenze proibitive, praticata con biciclette speciali. Il four cross invece è quella specialità

La forte presenza dei due parchi di certo ha contribuito a mantenere immutato l’equilibrio naturale di

in cui si gareggia uno contro l’altro tra spallate e salti spettacolari. Queste tre gare sono di gran lunga il

una zona che viene riconosciuta tra le più ricche, sia da un punto di vista della flora che della fauna. Si

massimo spettacolo che la mtb può offrire in Italia.

pensi solo all’alto numero di orsi che da diversi anni ormai sono soliti frequentatori di queste valli. Un bene anche per gli amanti della MTB che ogni estate passano sempre di qui.

Val di Sole will be the world homeland of mountain biking again in 2011 and on 20 and 21 August will host the final races of the World Cup. All the greatest mountain bike stars will be back here to compete

Val di Sole, into the territory of the Adamello Brenta Nature Park and Stelvio National Park, is a valley

in all three specialties. ‘Cross Country’ is a real cycling marathon through dirty trails and very hard climbs.

crossing the north-western Trentino, from 730 meters high Malè up to Tonale Pass, not so far from 3500

‘Downhill’ is a sheer descent, on a track with gradients prohibitive, practiced with special bicycles. In the

meters high Presanella Peaks. Marilleva, Folgarida, Vermiglio, Val di Rabbi, the Noce River, Dimaro, Pejo

‘Four Cross’ race, riders run against each other pushing and taking off over spectacular jumps. These

spring ... these are the names that remind you of Val di Sole.

three races are by far the best show the mountain bike sport has to offer in Italy.

The presence of these two parks has certainly helped keeping this area intact, as this natural balance is considered one of the richest in Italy, from the standpoint of both flora and fauna. Just think of the large number of brown bears have been visiting this valley for several years. That’s why thousands of mountain biking fans use to spend every summer here pedalling and pedalling.

Comitato Grandi Eventi Val di Sole via Marconi 7 - 38027 Malè - tel +39 0463 901280 www.valdisole.net

www.valdisole.net


I big dell’atletica mondiale Come ogni anno, anche quest’estate si rinnova la tradizione che porta alcuni dei migliori sportivi del mondo a Rovereto per il “Palio Città della Quercia”, il meeting internazionale più antico dell’atletica leggera italiana in programma il 13 settembre in Vallagarina. L’elenco degli iscritti sarà come sempre ricco di stelle. Nelle edizioni precedenti sono passati da qui almeno una settantina di atleti che avevano vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi o ai Mondiali, da Pietro Mennea a Edwin Moses, imbattuto per anni nel 400 ostacoli. Some of the greatest athletes ever in Trentino: just like every year, this year also will renew the Rovereto tradition and the best athletes in the world will be there for the ‘Palio Citta della Quercia’, the oldest international track and field meeting in Italy scheduled for September 13th in Vallagarina. The athletes list as usual will be full of sport stars. In previous years at least seventy gold medalists in the Olympics or World Championships have been here: among others, Pietro Mennea, and Edwin Moses who has not lost a 400 hurdles race for a very long time. Gruppo Atletico Città della Quercia – U.S. Quercia via Palestrina 3 - 38068 Rovereto - tel +39 0464 461500 www.usquercia.it

A Rovereto

Palio della Quercia Rovereto, 13 settembre

Una tranquilla cittadina di campagna, in mezzo a colline e vigneti? E invece Rovereto è tutto quello che non ti aspetti. Una città vivace, piena di stimoli: il MART – il museo di arte moderna e contemporanea ormai conosciutissimo in tutta Europa per le mostre e le gallerie permanenti – è solo la punta dell’iceberg di un’ampia attività culturale. Una città con una lunga vita da raccontare, con un centro storico piacevole e la grande Campana della Pace, sul colle di Miravalle, che diffonde ogni sera cento rintocchi anche per ricordarcelo. Una città da mangiare e soprattutto da bere, dove ogni angolo può riservare qualche piacevole sorpresa enogastronomica. Ed infine è semplicemente una città bella da visitare, che ti mette il verde e l’azzurro negli occhi, a pochissimi minuti dal lago di Garda. A quiet country town, surrounded by hills and vineyards? Rovereto is something more. It’s a vibrant city, full of energies and motivations: MART - the museum of modern art famous throughout all Europe for its exhibitions and permanent galleries - is just the tip of the iceberg of a large cultural activity. Rovereto has a long life to tell and a nice historical centre. The Great Bell of Peace, on the top of Miravalle Hill, uses to play one hundred strokes every night to let us remember its meaning. Rovereto is a city to eat and drink, a place where you could find a gourmet surprise behind the corner of any wall. And finally, it is simply a beautiful city to be visited: Rovereto puts the green and the blue in your eyes, a few minutes far from Garda lake. www.visitrovereto.it


TRENTINO MARKETING S.p.A. Via Romagnosi, 11 - I - 38122 TRENTO Tel 0461 219500 Fax 0461 219406 - booking@visittrentino.it

visittrentino.it

Great events  

Great events

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you