Page 1

T R A N S I T I O N S PA C E

year book 09


INDICE 1_INTRODUZIONE 2_SUGGESTIONI colore e luce_monaco continuitĂ _copenhagen shopping mall_hong kong estetica_porto tecnica_bilbao flussi_the hague

3_TEMA da luoghi di passaggio a luoghi di passeggio

4_PROGETTI piazzale loreto alla cittĂ green square TUbe shaping hammam craft!s labyrinth in onda spot commerciali dentro e fuori il tunnel metro sport double-face cutting and sewing shopping and go un edificio per collegare il mercato scoperto


introduzione


La prima linea della Metropolitana di Milano, “la rossa”, è stata realizzata agli inizi degli anni !60. Il progetto definitivo, affidato agli architetti Franco Albini e Franca Helg, è basato sulla ricerca della massima funzionalità e chiarezza, oltre che sull!innovazione dei materiali, in particolare dei pannelli in Silipol che rivestono le pareti. Lo studio degli aspetti grafici del progetto è stato affidato a Bob Noorda nel 1962, e proprio a lui si deve la creazione di un modello segnaletico di grande successo. Grazie alla stretta collaborazione con Albini è stato possibile creare un sistema che integrasse architettura e grafica in modo tale che i cartelli segnaletici non apparissero semplicemente un!aggiunta posticcia, bensì parte integrante del progetto. Questo processo ha dato origine alla famosa fascia rossa della linea uno, con l!indicazione della fermata che si ripete ogni cinque metri sulla banchina, a differenza di quanto avveniva in precedenza quando vi era un unico cartello posto al centro. Per quanto riguarda le scritte segnaletiche, per ottenere la massima chiarezza, Noorda non si limita a scegliere uno tra i caratteri tipografici disponibili, ma ne compone appositamente uno a mano, lettera per lettera, per un totale di 64 glifi. A Noorda si deve quindi il merito di aver creato l!immagine coordinata della Metropolitana milanese, un sistema così riuscito da essere poi ripreso a New York e San Paolo.


suggestioni


kiev

lisbon

moscow

los angeles

stockolm

washington

stockolm

zurich


colore, luce monaco


continuitĂ copenhagen


shopping mall hong kong


estetica porto


tecnica bilbao


flussi the hague


tema da luoghi di passaggio a luoghi di passeggio


Tema del progetto è la valorizzazione commerciale dei “mezzanini” attraverso progetti di ristrutturazione e ampliamento che, nel rispetto del progetto di Albini, sappiano coniugare le necessità del Retail alle esigenze del progetto architettonico di Interni. Il nostro slogan è “da luoghi di passaggio a luoghi di passeggio”, avendo il desiderio di rallentare il flusso che attraversa le stazioni per incrementare gli scambi di questi spazi che sempre più sono chiamati a far parte, a tutti gli effetti, della vita urbana quotidiana. Le stazioni di cui ci occupiamo sono quelle di coda direzione bisceglie e un tratto speciale come Buons!Aires (Loreto, Lima, P.ta venezia).


progetti


In onda

gruppo 3 Barbara Franco Raissa Renzulli Viola Lucioni


STATO DI FATTO

IPOTESI DI PROGETTO

PERCENTUALE DI SUPERFICIE DEL MEZZANINO UTILIZZATA

ACCESSI AL MEZZANINO E ALLE BANCHINE

RAPPORTO CON L’ESTERNO E LA LUCE NATURALE

M

M

BAR

LAVASECCO

EDICOLA

M

M

VIDEO/ ASCOLTO MUSICA

BAR

PALCO ESIBIZIONI MUSICALI OCCASIONALI

VIDEO DEL CONCERTO

BAR

AREE PEDONALI E PERCORSI CARRABILI

SITUAZIONE DIURNA

PALCO CONCERTI LIVE

“CAVEA” PER VISIONE/ ASCOLTO CONCERTO

“CAVEA” CON SEDUTE PER RELAX E ASCOLTO

SITUAZIONE NOTTURNA


SEZIONE XX’

SEZIONE YY’

Y’

X

Y

X’


X

X’


C’

B A

B’ A’

1

C’


SPACCATO ASSONOMETRICO_ ONDE CHE CONTENGONO IL SISTEMA DI ILLUMINAZIONE

1. TAPPETO D’USURA 50 mm 2. BINDER 50 mm 3. CONGLOMERATO DI BASE 150mm 4. GUAINA IMPERMEABILIZZANTE 5. MASSETTO CEMENTIZIO 200mm 6. LAMIERA GRECARTA 7. TRAVE RETICOLARE A TRALICCIO 800 mm 8. CORDOLO IN CLS 9. PAVIMENTAZIONE 50 mm 10. MALTA 11. MALTA AUTOLIVELLANTE 50 mm 12.STRATO IN CLS ALLEGGERITO 200 mm 13. GHUAINA IMPERMEABILIZZANTE 14. CALCESTRUZZO 15. COLATA IN RESINA 3 mm ONDA IN LEGNO LAMELLARE 30 mm 16. POZZETTO SCOLO ACQUE REFLUE 17. MAGRONE 100 mm 18. CENTINA IN ACCIAIO SAGOMATA SU MISURA 3 mm 19. GHIAIONE 20. TERRENO COSTIPATO 21. TERRENO 22. LAMPADA AI VAPORI DI SODIO 23. PIIETRISCO DI CAVA SOTTILE 24. TERRA BATTUTA STABILIZZATA 25. GUAINA IMPERMEABILIZZANTE 26. MALTA AUTOLIVELLANTE 50 mm 27. MASSETTO 50 mm 28. SOLETTA IN LATERO CEMENTO ARMATO 200 mm 1. TAPPETO D’USURA 50 mm BINDER 50 mm CONGLOMERATO DI BASE 150 mm GUAINA IMPERMEABILIZZANTE MASSETTO CEMENTIZIO 200 mm LAMIERA GRECATA TRAVE RETICOLARE A TRALICCIO 800 mm 2. PAVIMENTAZIONE 50 mm MALTA MALTA AUTOLIVELLANTE 100 mm STRATO IN CLS ALLEGGERITO 200 mm GUAINA IMPERMEABILIZZANTE MASSETTO CEMENTIZIO 150 mm SOLAIO IN LAMIETRSA GRECATA TRAVE RETICOLARE A TRALICCIO 800 mm 3. COLATA IN RESINA 3 mm ONDA IN LEGNO LAMELLARE 30 mm CON STRATI IN MDF 5 mm LAMPADA AI VAPORI DI SODIO PANNELLO IN METACRILATO 20 mm CENTINA IN ACCIAIO SAGOMATO SU MISURA 3 mm SOLETTA IN LATERO CEMENTO ARMATO 200 mm MAGRONE 100 mm GHIAIONE TERRENO COSTIPATO TERRENO

4. PIETRISCO DI CAVA SOTTILE TERRA BATTUTA STABILIZZATA MALTA AUTOLIVELLANTE 50 MM MASSETTO 50 MM MAGRONE 100 MM GHIAIONE TERRENO COSTIPATO TERRRENO

1

2


DETTAGLI COSTRUTTIVI 2 a-b SCALA 1:10

PROIETTORE DA ESTERNO PER LAMPADA AI VAPORI DI SODIO FINITURE RESISTENTI AGLI AGENTI ATMOSFERICI ORIENTABILE FINO A 180째 SUL PIANO VERTICALE

DETTAGLIO COSTRUTTIVO 1 SCALA 1:10

PARAPETTO

4

3


DETTAGLIO COSTRUTTIVO_ONDA REALIZZATA IN PANNELLI DI LEGNO LAMELLARE DELLO SPESSORE DI 3 cm E RIVESTITA DA UNO STRATO DI RESINA DI 3 mm SCALA 1:20


transitionSpaces_InOndaWagner  

progetto per la riqualificazione dei mezzanini della metropolitana di Milano attraverso servizi e spazi pubblici e commerciali

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you