Page 1

Anno XXIII n.18, copia gratuita. Acquistabile anche in edicola a 0,30 euro

10

MAGGIO

2012

www.cittaoggiweb.it

AMMINISTRATIVE 2012

E’ CAMBIATO IL VENTO! a crescita del Centrosinistra si è concretizzata anche sul nostro territorio. A farne le spese in primis due roccaforti del Centrodestra: Magnago e Vittuone, dove perdono Mario Ceriotti – che avrebbe dovuto dare continuità all’Amministrazione di Ferruccio Binaghi - ed Enzo Tenti - non riconfermato dai suoi cittadini -. Vincono Carla Picco e Fabrizio Bagini. A Cuggiono, con il Centrodestra presentatosi disunito, era quasi certo il successo di Flavio Polloni. A Bià Roberto Albetti, Sindaco uscente, riesce ad andare al ballottaggio con

L

il nipote Gigi Arrara (del Pd), ma solo per una manciata di voti. Domenico Finiguerra, il terzo incomodo, ha annunciato la richiesta di riconteggio delle schede. Va bene il Centrosinistra anche a Cassinetta di Lugagnano, con Daniela Accinasio che raccoglie l’eredità di Finiguerra. Sfida più incerta quella di Magenta, dove al ballottaggio se la vedranno Marco Invernizzi (Centrosinistra) e Tino Viglio (PdL Udc). Ago della bilancia la Lega Nord, con il suo quasi 16% dei consensi. APPROFONDIMENTI ALL’INTERNO

IC CI OM TT M AO EN GG TI I.T SU V

ANCHE NEL NOSTRO TERRITORIO AVANZA IL CENTROSINISTRA. IL PDL RIESCE AD ANDARE AL BALLOTTAGGIO SOLO A MAGENTA E ABBIATEGRASSO


MAGENTA

10 Maggio 2012

CRONACA

LADRI SI INFILTRANO NEL ‘CIRCOLO DELLA BANDA CIVICA’ DI VIA MELZI

IL VIDEO

3

GIOVEDÌ

cittaoggi.tv/video/furto-circolo-banda/

“Non si dorme più!” GRAZIANO MASPERI

I ladri sono tornati a colpire nello storico circolo della Banda Civica in via Melzi a Magenta. Nella notte tra venerdì e sabato, verso la 1.30, hanno sradicato l’inferriata di una finestra che dà su via Melzi , sono entrati e hanno asportato una macchinetta da gioco. Non hanno preso altro. Hanno fatto tutto nel giro di pochi secondi, facendo passare la macchinetta dalla finestra. Proprio il giorno precedente, due persone, forse nomadi, si erano presenta-

DIFFIDA DALLE IMITAZIONI SCEGLI L'ORIGINALE CLINICA DEL SALE

Il mare in una stanza "Sarebbe comodo vivere a pochi passi dal mare per godere dei suoi benefici tutto l’anno, purtroppo però questo é un privilegio di pochi. Anche soggiornarvi per qualche giorno quando necessario richiede un dispendio di tempo oltre che di denaro, di cui non sempre disponiamo. L’ultima novità nel campo del benessere si chiama Aerosal® ed é nata per riprodurre in ogni città lo stesso clima che si respira in riva al mare o nelle miniere di sale, notoriamente benefiche per la salute. Aerosal® é una stanza di contenute dimensioni le cui pareti, soffitto e pavimento sono interamente ricoperte da salgemma per garantire un ambiente nel quale il microclima mantiene un’umidità (40-60%) e una temperatura (18-24°) stabili. Si entra da soli o in compagnia e una volta seduti attraverso un sistema brevettato si respirano piccolissime particelle di sale e iodio equiparabili a quelle

LA FINESTRA DEL CIRCOLO CHE È STATA DIVELTA DAI LADRI

te nel locale. Non è da escludere che si fossero recati al circolo per un sopralluogo. Quando i ladri sono entrati nel locale per rubare, si sono diretti a colpo sicuro verso l’unica cosa che per loro era interessante: la macchinetta contenente soldi. “Ormai non si dorme più la notte – ha detto il gestore del circolo – l’allarme non rappresenta certo un deterrente per ladri che sanno il fatto loro. E a noi resta il danno da riparare. Hanno già scardinato le altre finestre in passato”. L’allarme è scattato immediatamente la scorsa notte, ma i banditi non

AMAGENTA: FURTO AL 'CIRCOLO DELLA BANDA CIVICA'

si sono fermati, proseguendo nella loro azione fino a riuscire a caricare la macchinetta sul camion parcheggiato in via Melzi a fuggire facendo perdere le tracce. Al momento il danno non è quantificabile ed è ancora in corso di accertamento. Sul posto si sono recati i carabinieri del nucleo operativo radiomobile in servizio notturno, per i rilievi di rito. Non è la prima volta che i ladri visitano il circolo di via Melzi. Ormai siamo assediati dai ladri che rischiano poco e la fanno sempre franca, anche perchè in Italia il 90% dei furti è dei ‘soliti ignoti’.

che si respirano in riva al mare. Il trattamento è molto semplice tanto che è possibile entrare vestiti e senza un abbigliamento specifico. La seduta dura solo 30 minuti, durante i quali si possono procurare gli stessi risultati di 3 giorni al mare, mentre all’interno é possibile guardare un film, ascoltare musica o godere in silenzio dell’effetto rilassante della cromoterapia, che crea all’interno della cabina un sensazionale gioco di luci nei cristalli di sale. Aerosal® é un ambiente ideale anche per i bambini che sono i primi a soffrire di raffreddore e problemi respiratori che, in buona parte, scompaiono durante le vacanze al mare. All’interno della cabina potranno divertirsi facendo castelli di sale con secchiello e paletta o guardare un cartone animato. Aerosal® è per i bambini una sorta di “concentrato di mare” (tutto naturale) fatto giocando, senza fastidio ma solo divertimento. Certo é che sarà un’esperienza che non vedranno l’ora di ripetere! TUTTI I TRATTAMENTI SONO DA CONSIDERARSI A SCOPO DI BENESSERE FISICO E NON TERAPEUTICO."

OPEN DAY e PROVA GRATUITA SABATO 19 MAGGIO 2012 dalle 10 alle 18


ARLUNO: DISCARICA SPAVENTOSA TROVATA VICINO ALLA LINEA DELLA TAV MAGENTA

AGGRESSIONE IN COMUNE Il sindaco Luca Del Gobbo condanna l’aggressione avvenuta mercoledì 3 maggio presso l’ufficio tecnico del Comune. “A nome mio personale e di tutta l´Amministrazione e di tutto il Consiglio Comunale, insieme al Direttore Generale, desidero esprimere vicinanza e totale solidarietà ai due tecnici coinvolti, che hanno dimostrato un contegno professionale in una situazione di alta criticità evitando il precipitare degli eventi, oltre che un ringraziamento per l´ottimo lavoro sempre svolto da loro e da tutti i dipendenti del settore.

ALBAIRATE

IL VIDEO

cittaoggi.tv/video/guardie-ambientali-discarica/

CRONACA

GIOVEDÌ

10 Maggio 2012

4

GUARDIA GIURATA ARRESTATA PER TENTATO OMICIDIO

Spara tre colpi al collega GRAZIANO MASPERI

Tanta paura nella notte di mercoledì ad Albairate, ma per fortuna nessuno ha riportato ferite. E una guardia giurata è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo, un 39enne di origini meridionali e residente nella zona di Ossona, si trovava in servizio notturno fuori da una ditta della località Faustina, lungo la strada provinciale 114 adAlbairate. Ad un certo punto e inspiegabilmente, verso la mezzanotte, si sarebbe inventato un tentativo di furto all’interno dello stabilimento che stava sorvegliando, facendo scattare l’allarme anti intrusione. I suoi colleghi, tra i quali il suo capo, sono arrivati ad Albairate convinti di dover fronteggiare una situazione di emergenza. Una volta sul posto il capo, resosi conto che la guardia aveva simulato tutto, lo ha rimproverato scatenando però la sua

arrabbiatura. La guardia, presa da un raptus, ha afferrato la pistola di ordinanza calibro 9 corto e ha esploso tre colpi verso il suo ca-

non si è verificata una tragedia, visto che i proiettili sono stati esplosi ad altezza d’uomo. Dopo alcuni secondo di vero terrore, i col-

IL 39ENNE CHE HA SPARATO SI TROVAVA IN SERVIZIO NOTTURNO po, che è riuscito a evitare danni scappando. Uno sparava e l’altro schivava i colpi nascondendosi dietro le auto. Solo per pura fortuna

leghi sono riusciti ad afferrare e ammanettare la guardia armata, allertando immediatamente i Carabinieri. I militari del nucleo ope-

rativo radiomobile di Abbiategrasso sono arrivati immediatamente sul posto, hanno arrestatol’aggressore e lo hanno condotto in caserma per accertamenti. A scopo precauzionale è stata allertata anche un’ambulanza della Croce Azzurra di Abbiategrasso, unitamente all’automedica del‘Fornaroli’ di Magenta. Il responsabile preso di mira, a parte lo spavento, se l’è cavata. E’ un 50enne di Milano che non ha nemmeno avuto bisogno di un trasferimento al pronto soccorso. Nemmeno il 39enne ossonese ha riportato ferite. Sono ancora da chiarire i motivi che lo hanno spinto a simulare una situazione di emergenza facendo intervenire i colleghi. Dovrà spiegare al magistrato anche il proprio comportamento dopo il diverbio con il suo capo. Una reazione tanto violenta quanto assurda, che avrebbe potuto causare la morte di un uomo.

Discarica abusiva vicino alla linea della Tav eterni coperte con del cellophane. “Qualcuno ha gettato questo materiale senza rendersi conto del danno che ha commesso – ha spiegato l’ispettore Giovanni Petrocelli delle Guardie Ambientali – l’eternit, in alcune lastre, è sgretolato e questo rappresenta un grosso pericolo. Per non parlare dell’olio esausto e di tutto il resto”. L’area presenta uno spettacolo indecente. Le guardie Ambientali, intervenute con il com-

missario Rocco Oliva, hanno segnalato il fatto alle autorità competenti. Difficile dire chi siano stati gli autori di tale scempio. Sicuramente un mezzo pesante che in retromarcia, ha scaricato l’immondizia nel tunnel e se ne è andato senza lasciare traccia. Nei sacchetti non erano contenute indicazioni utili (scontrini, ricevute) che potessero far risalire agli autori. G.M.

MAGENTA

ARLUNO. Discariche abusive se ne incontrano tante in circolazione. L’ultima scoperta fatta dalle Guardie Ambientali d’Italiaha dell’incredibile. Sotto il ponticello della TAV in territorio di Arluno, a fianco della pista ciclopedonale, sono stati depositati rifiuti tossici pericolosissimi in quantità industriale. Eternit, secchi di vernice, pneumatici, pezzi d’auto, olio esausto e tanto altro. Ci sono anche delle lastre di

LE GUARDIE AMBIENTALI AL LAVORO

Hashish e ‘skunk’ nella credenza della cucina

UN UOMO DI 40 ANNI RESIDENTE A VIGEVANO È STATO ARRESTATO DALLA GUARDIA DI FINANZA PER SPACCIO G.G. è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con l’accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. L’operazione delle fiamme gialle si è conclusa mercoledì 2 maggio nell’abitazione dell’arrestato a Vigevano, ma le indagini sono partite tempo prima

proprio a Magenta dove l’uomo si recava per spacciare. I militari avevano scoperto l’appartamento usato da quell’uomo per nascondere lo stupefacente e hanno aspettato il momento giusto per far scattare la trappola, bloccandolo a bordo della sua auto. G.M.


MAGENTA

LA LEGA NORD DIVENTA L’AGO DELLA BILANCIA, SI VA VERSO L’APPARENTAMENTO

Invernizzi in vantaggio FABRIZIO VALENTI

Si va al ballottaggio con Marco Invernizzi (Centro Sinistra) in vantaggio di oltre punti (38,35% contro 34,05%) sul candidato di PdL e Udc Tino Viglio. Un risultato, per certi versi, insperato dal Centrosinistra che però ha dalla sua l’onda lunga di una situazione nazionale di oggettiva difficoltà per tutto il Centrodestra. Buona l’affermazione del Carroccio. La Lega Nord con il suo candidato sindaco Simone Gelli arriva al 15,88% e diventa a tutti gli effetti ‘l’ago della bilancia’. La lista civica di Mariangela Basile conferma, in buon sostanza, il risultato di cinque anni fa con il 7,39% dei consensi. Mentre l’altra civica di Sergio Prato (‘Lista Comune Solida-

le’) appoggiata anche dal Movimento Dignità e Lavoro su-

andrà a finire il 20 e il 21 maggio sarà una bella sfida de-

MARCO INVERNIZZI AL VOTO AL SUO SEGGIO

pera la soglia del 4% (4,32%). Indipendentemente da come

stinata a giocarsi sul filo del rasoio. Se l’apparentamento

LA LEGA CRESCE DI 3 PUNTI RISPETTO ALLE ULTIME AMMINISTRATIVE POLITICA

IL VIDEO

10 Maggio 2012

PdL ancora il primo partito ma il Pd ormai è lì: Luca Del Gobbo fa il pieno

Malgrado l’emorragia di voti sia stata copiosa rispetto a cinque anni fa – quando FI arrivava al 40% - il Popolo della Libertà a Magenta si conferma il primo partito. Ma, ormai, il Pd che è cresciuto di 6 percentuali è lì a tallonarlo con il suo 31,13%. Bene la Lega Nord che, probabilmente, se non avesse dovuto fare i conti con il fascicolo ‘Family’ e gli scandali legati alla famiglia di Umberto Bossi e al suo ‘Cerchio Magico’, avrebbe potuto fare ancor meglio. Il Carroccio arriva al 12,14%, cresce di oltre 3 punti rispetto alle ultime Amministrative e può contare, inoltre, sull’appoggio della Lista ‘Lavorare per Magenta’. Questa Civica, nonostante sia stata organizzata sul finire, di fatto, pareggia i voti dell’UDC con il suo 2,42 contro il 2,71% del partito di Casini. La Civica di Mariangela Basile tiene bene con il suo 7,6%. A sinistra ‘Sinistra Unita per Magenta’ arriva al 3,59% men-

LUCA DEL GOBBO

tre Selrimane sotto al 2%(1,97%). Sempre a sinistra tra le realtà che hanno appoggiato Marco Invernizzi, l’IDV arriva al 2.06%. Mentre la lista ‘Comune Solidale’ per Sergio Prato Sindaco si attesta di poco sopra al 2% (2,01%) e il Movimento

Popolare Dignità e Lavoro ad essa collegata arriva all’1,27%. Per quanto riguarda le preferenze pienone per il Capolista del PdL, il Sindaco uscente, Luca Del Gobbo che ne conta 712. Ottimo il risultato di Enzo Salvaggio nel Pd con 531 preferenze che supera il suo segretario cittadino Paolo Razzano ne raccoglie comunque ben 373. Nella Lega Nord la prima è una: Pia Rosa Maso 76, consigliere uscente. Buona nel Carroccio l’affermazione della new entry Antonio Spoto con 70, mentre l’ex capogruppo Franco Bertarelli ne mette insieme 55. Piace poi sottolineare l’affermazione di un giovane, Manuel Vulcano di Sinistra Unita che arriva a 126 preferenze. Nell’Udc l’unico a tenere è Francesco Bigogno con 96 preferenze. Tutti gli altri sono distanziati, il più vicino l’ex uomo di destra Salvatore Costanzo (33). F.V.

tra PdL-Udc e Lega Nord pare quasi sicuro. Si tratterà poi di capire quanta gente andrà a votare. Anche a Magenta, infatti, l’astensionismo si è fatto sentire. In questa prima tornata elettorale i votanti sono stati il 66,96%. Netta la flessione dunque. Il vero impegno, pertanto, nel Centrodestra dovrà essere quello di ‘motivare’ ancora il proprio elettorato e portarlo in cabina elettorale. Sul fronte opposto c’è grande entusiasmo. Anche se adesso viene il bello. Invernizzi potrà far crescere ancora il proprio consenso oppure no? Il candidato Sindaco del Centro-sinistra che viene dalla ‘società civile’ ma che non vuole rottamare i partiti ci ha spiegato che lui di apparentamenti non ne farà. Sarebbe in contrasto con la linearità di un percorso avviato all’inizio dell’estate scorsa. Una lunga marcia verso lo scranno di Primo Cittadino giunta ora alla sua ultima curva. Dalla Basile e da Prato un voto secondo’ libertà di coscienza’.

cittaoggi.tv/video/amministrative-2012viglio/

MAGENTA: ELEZIONI AMMINISTRATIVE, PARLA TINO VIGLIO (PDL)

IL VIDEO

POLITICA

5

GIOVEDI

cittaoggi.tv/video/amministrative-2012invernizzi/

MAGENTA: ELEZIONI AMMINISTRATIVE, PARLA MARCO INVERNIZZI (CENTRO SINISTRA) EVENTI

RINNOVATO ‘TELEFONO DONNA’ La convenzione con ‘Telefono Donna’ è stata rinnovata ancora per un anno. “Il rinnovo ridotto – ha detto Morani – è perché non vogliamo andare a condizionare chi verrà dopo di noi”. Morani ha poi evidenziato una serie di numeri legati a questa esperienza: “Lo sportello è partito 10 anni fa ed è tuttora frequentatissimo. Ciò sta a significare che sussiste sul territorio un effettivo bisogno. La gente ha bisogno di condividere la propria priorità che in questo caso è l’occupazione”. F.V.


MAGENTA POLITICA

POLITICA

Il progetto di laboratorio teatrale ‘Teatrando’ è stato confermato nell’ultima delibera di Giunta. Così l’assessore Carlo Morani che ha anche illustrato le ultime novità. “Quest’iniziativa culturale e aggregativa negli ultimi anni coinvolge accanto agli studenti delle scuole superiori anche i Cps della zona. Oltre a ciò, nell’ottica di un’apertura di Teatrando verso il territorio con quest’anno è partito un laboratorio teatrale in Villa Colombo”. Ma la vera novità è l’allargamento di ‘Teatrando’ ad altri Comuni. “Questa è una risorsa per il territorio – ha concluso Morani – è per tale motivazione che in quest’edizione lo spettacolo finale del laboratorio teatrale si terrà a Boffalora sopra Ticino che ha accettato il nostro invito”. F.V.

10 Maggio 2012

6

UN INTERVENTO ENERGETICO DA BEN UN MILIONE E 860MILA EURO

Riqualificazionedellepiscine FABRIZIO VALENTI

Energia pulita per l’ambiente e un cospicuo risparmio in termini di consumi. Questi, in estrema sintesi, i vantaggi dell’opera di riqualificazione energetica delle piscine comunali in gestione al CIEF (Cooperative Insegnanti Educazione Fisica) presentate alla stampa l’altro lunedì. Il “Project Financing” prevede un investimento complessivo di un milione e 860 mila euro. “Il CIEF – ha ricordato l’assessore alle Opere Pubbliche Tino Viglio – si è aggiudicato il bando di gara il 9 settembre 2010. Si è quindi provveduto alla posa dei pannelli solari per l’acqua calda sanitaria, quindi, l’energia elettrica

tramite pannelli e 51 sonde per la geotermia”.

L’ASS. TINO VIGLIO

Fatti due conti se l’investimento complessivo è certamente cospicuo, d’altra parte, è pur vero che in prospettiva i risparmi sono considerevoli: almeno 90mila euro all’anno per il gas e un risparmio di 200 Kilo Watt per l’energia elettrica. Viglio si è detto francamente molto felice dell’esito positivo di quest’operazione avviata nei mesi scorsi. “Il Comune deve ringraziare il C.I.E.F. che si è fatto carico di un bel esborso, circa 13mila euro al mese. Inoltre, in virtù della nuova concessione per altri 20 anni tutte le opere di manutenzione straordinaria sono sempre di loro competenza”. L’ingegner Oliviero Trezzi ha

illustrato i particolari del progetto: “Il 30 aprile 2011 è iniziato il funzionamento di questo nuovo impianto che contempla anche il recupero generale di acqua piovana. E’ un investimento nel segno dell’innovazione ma che consente al CIEF anche di mantenere i suoi dipendenti riuscendo a diminuire i costi fissi di gestione”. Va sottolineato come nell’investimento debba essere annoverata la copertura regionale pari a 500mila euro. Insomma, un intervento certamente coraggioso, nel segno dell’innovazione ma anche della ‘responsabilità sociale’. Tutte le piscine ora hanno ottenuto anche la certificazione ISO 9001.

LA COOP CHE GESTISCE GLI IMPIANTI EVENTI

CONFERMATO IL PROGETTO ‘TEATRANDO’

GIOVEDÌ

Il mondo C.I.E.F.: nuoto per tutti

Il professor Bruno Mortari, una delle colonne storiche del C.I.E.F., ha colto l’occasione della conferenza per illustrare l’attività a tutto cam-

po svolta dalla cooperativa d’insegnanti che gestisce le piscine comunali praticamente dalla loro nascita. “Abbiamo corsi di nuoto specializzati. Anche per la gravidanza e una vasta gamma per bambini. Dai 6 ai 13 anni suddivisi su 5 livelli, dalle 18 in avanti, alla sera, per gli adulti. Abbiamo una richiesta enorme. Tanto è vero che ogni tre mesi partono nuovi corsi con un’adesione del 90% dei vecchi iscrit-

IL PROF. BRUNO MORTARI

ti”. Tra le altre proposte della piscina acquagym, prevenzione delle problematiche della co-

lonna vertebrale e una squadra di nuoto agonistico che sta dando grosse soddisfazioni. F.V.

Csl Summer Camp Centro estivo per bambini e ragazzi (4-11 ANNI) completamente in inglese con Insegnanti madrelingua e bilingue. I nostri corsi estivi di inglese sono organizzati dal Centro Servizi Linguistici sede di Abbiategrasso presso “Cascinello Valentino di Abbiategrasso’’ (Strada per Cascinazza-Casterno) Dal 11 giugno - 3 agosto 2012 Dal 27 agosto - 7settembre 2012 Durata minima: 1 settimana Attività: Musica, Danza, Laboratori creativi, Sport, Gioco, Canto e …tantissimo divertimento. 5 settimane a partire dal 11.06.2012 Mezza giornata: 8:30 - 12:30 euro 80,00 a settimana Giornata intera: 8:30 - 16:30 euro 150,00 a settimana Pranzo completo : euro 4,00 Per informazioni : tel. 331- 4411635 (dalle 14.00 alle 19.00) mail a csl2010@libero.it


7

GIOVEDI

10 Maggio 2012

MAGENTA

EVENTI

INCONTRO CON MARIELLA CARLOTTI ORGANIZZATO DAL ‘DON TRAGELLA’

La creatività attraverso l’arte FABRIZIO VALENTI

Sabato 12 maggio, il Centro Culturale ‘Don Cesare Tragella’propone un incontro - presso la sala consiliare di via Fornaroli, alle 17 - con la Prof.ssa Mariella Carlotti(docente di lettere e grande appassionata di Storia dell’arte), che torna in città dopo aver presentato l’anno scorso gli affreschi del Buon Governo, per parlare degli affreschi quattrocenteschi della sala del Pellegrinaio di Santa Maria della Scala a Siena e della concezione di vita e di società che esprimono e con cui vale la pena di paragonarsi. L’Ospedale di S. Maria, costruito proprio davanti alla scalinata di ingresso al Duomo di Siena, è una delle più prestigiose e feconde opere di carità della storia europea. Esso nasce come

luogo di accoglienza dei pellegrini, degli stranieri che arrivano a Siena e diventa, nel tempo, luogo di ricovero per i poveri, i malati, i vecchi e luogo di asilo per i bambini abbandonati con lo scopo di testimoniare la novità introdotta nel mondo dal Cristianesimo: “Ama il prossimo tuo come te stesso”. Quest’opera, non esente da limiti, come tutte le cose umane, stupisce ancora oggi, chi si accosta con semplicità di cuore, per la bellezza della sua architettura e dei suoi affreschi. Attraverso questo incontro, realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e con la partecipazione della Compagnia delle Opere, il Centro Culturale ‘Don Tragella’ vuole contribuire arilanciare le ragioni per un rinnovato impegno culturale, economico, sociale e politico, in un momen-

to storico molto delicato, perché le difficoltà ed i problemi

IL PELLEGRINAIO A SIENA

che ci troviamo davanti, sembrano offuscare le certezze, paralizzare il desiderio e la vo-

lontà di molti, fino a non sperare più che un cambiamento dei condizionamenti sia possibile. “Valorizzare e rendere incontrabili esperienze di socialità creative e costruttive, come quelle che, allora, realizzarono l’Ospedale di Santa Maria, ci sembra abbia caratterizzato l’azione ed il rapporto dell’Amministrazione con tutte le realtà associative presenti nella nostra città” spiega il professor Ezio Bianchi. “E’ di estrema importanza ancora oggi, in un’ottica di reale sussidiarietà, che chi amministra sappia avvalersi di libere aggregazioni che incidono beneficamente sulla vita pubblica, perché capaci di rispondere, in modo appassionato, al bisogno ed alle sfide che l’odierno contesto sociale pone” conclude il prof. Bianchi.

EVENTI

‘MUSIC ON THE ROAD’ Il Comitato ‘La Fenice’ di via Roma, organizzata per sabato 12 maggio allo scopo di vivacizzare la città ‘Music on the road’, per festeggiare la ‘Festa della mamma’. Sulle note dello shopping, dalle 16, i negozi aderenti al comitato si sono impegnati a speciali e particolari promozioni. EVENTI

‘STAFFETTE PARTIGIANE’ Nei giorni 11, 12 e 13 maggio si terrà la 4ª edizione di ‘Staffette Partigiane’, presso la tensostruttura di piazza Mercato, organizzata dall’Anpi del Magentino, Punto Rosso Magenta e il gruppo di ‘Staffette Partigiane’. OSSONA

SCUOLA

MENSA: ACCORDO TRA GEMEAZ E SAN VINCENZO A FAVORE DEI PIU’ BISOGNOSI

I 60 ANNI DELLA FNP CISL

“Un aiuto per chi ha di meno”

Un accordo importante nel segno della solidarietà e dell’aiuto concreto nei confronti di chi sta peggio. E’ quello sottoscritto tra la Gemeaz – la Società che ha in appalto il servizio mensa nelle scuole della città – e la San Vincenzo. In buona sostanza, su indicazione dell’Amministrazione comunale il surplus della refezione viene passato ai volontari della locale sezione della San Vincenzoaffinché questi ultimi poi lo distribuisca-

no alle famiglie più bisognose di Magenta. “E’ un segnale di vicinanza importante – ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione Giovanni Lami – che riflette l’attenzione dell’Amministrazione rispetto alle fasce più deboli”. Peraltro, è calcolato che sono circa 350 i Magentini che si rivolgono costantemente alla San Vincenzo per avere un sostegno. Questa fornitura di pasti caldi a chi è difficoltà è un servizio immediatamente

Torna la ‘Bimbimbici’ BIA’ - Domenica 13 maggio ritorna ‘Bimbimbici’, manifestazione nazionale organizzata dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta). Ad Abbiategrasso l’organizzazione sarà a cura della Fondazione per la Promozione dell’Abbiatense, della Coldiretti e di Abbiateinbici. La partenza è prevista da piazza Castello alle 14,30 direzione Ticino, nei pressi del quale si farà la fermata alla cascina Fontanone dove, si potrà assistere alla mungitura. Per ulteriori informazioni e iscrizioni rivolgersi a : Fondazione per la promozione dell’abbiatense tel. 02/94692458 www.fondazioneabbiatense.it.

attivo con l’avvio del nuovo centro di cottura di via Boccaccio. “La qualità dei pasti – ha con-

cluso Lami – è ottima. Inoltre, tutti gli alimenti sono controllati e sicuri anche da un punto di vista socio sanitario”.

Come si pone la FNP CISL a sessant’anni esatti dalla sua nascita dinanzi alle sfide del futuro? Questi alcuni degli interrogativi alla base dell’incontro che la FNP CISL Legnano Magenta, in occasione della celebrazione del suo anniversario di fondazione, organizza venerdì 11 maggio alle 9,30 presso la Sala Conferenze del ristorante ‘Le Querce’ di Ossona.


MAGENTA L’Associazione ‘Leonardoinbici’ e la Pro Loco, organizzano per domenica 20 maggio la ‘30ª Biciniviri’. Ritrovo alla ‘Casa dell’Accoglienza’ di strada Pontevecchio alle 8,30 con colazione e iscrizioni. Il percorso sarà: Cascina Preloreto, Corbetta, Soriano, Battuello, Cerello, Cassinetta di Lugagnano, Casterno, Parpenzago, Pontevecchio e arrivo a Magenta al centro ‘San Francesco e Santa Chiara’ dove si pranzerà. In caso di maltempo è direttamente al centro alle 12,30 per il pranzo. Le iscrizioni devono essere accompagnate da euro 12 per gli adulti e euro 10 per i bambini. Le informazioni e iscrizioni si effettuano presso: Cicli Chiodini entro il 18 maggio. Oppure per info: Pro Loco - 02/97291515 libreria ‘Il Segnalibro’ 02/97297623.

BUON COMPLEANNO!

6 maggio 2012 Tanti auguri da mamma, papà e Luca a Giulia Fenu

10 Maggio 2012

8

SABATO MATTINA LE PREMIAZIONI DEL CONCORSO PER LE SCUOLE IN CASA GIACOBBE EVENTI

EVENTI

DOMENICA LA 30ª BICINIVIRI

GIOVEDÌ

Nel nome di Santa Gianna FABRIZIO VALENTI

In una Casa Giacobbe affollata di bambini festanti accompagnati dai loro genitori e dai loro insegnanti sabato mattina, si è consumata l’ultima, la più bella, pagina della prima edizione del concorso per le scuole della città dedicato al ricordo della figura di Santa Gianna Beretta Molla. La bella iniziativa, neanche a dirlo, la si deve a Francesco Bigogno. Il Presidente dell’Associazione ‘Amici di Santa Gianna’ ha inteso ricordare al meglio la figura della Santa, della mamma e del medico che non ha esitato a sacrificare la sua vita per quella della figlia nascitura. Il ricordo di Santa Gianna e il suo messaggio di vita e speranza si lega, peraltro, ad una serie di altre scadenze speciali che ricorrono proprio quest’anno: il 50° della sua morte e il 90° della sua nascita. Senza dimenticare che proprio quest’anno, tra pochi giorni, a

FRANCESCO BIGOGNO CON TUTTI GLI STUDENTI PREMIATI

Milano si celebra il Forum Mondiale per le famiglie. Insomma, tante ragioni per non far passare sotto silenzio queste ricorrenze e, soprattutto, per far conoscere alle nuove generazioniciòcheharappresentato e rappresenta la ‘Santa del ‘Quotidiano’. Bigogno ha ringraziato

tutte le scuole della città che hanno aderito con le loro classi all’iniziativa. Si è trattato, davvero, di una vasta adesione, se si considera che tutte le scuole dell’obbligo e in aggiunta l’istituto ‘Einaudi’ per la ragioneria hanno risposto positivamente al-

l’invito. L’obiettivo, ovviamente, è di tener viva questa proposta e di migliorarla ulteriormente il prossimo anno. Alla cerimonia di premiazione insieme a Bigogno era presente l’assessore Tino Viglio per l’Amministrazione Comunale.

Tutti i nomi dei nostri studenti premiati Delle scuole primarie gli attestati e premi sono stati dati a: Scuola primaria Terzaghi classe 1° insegnante Veronica Puricelli; primaria Terzaghi classe 2° insegnante Ivana Colombo; primaria De Amicis classe 4° e 5° insegnante Aurelia Colombini; primaria Terzaghi classe 4° insegnante Barbara Restani; primaria Terzaghi classe 5° insegnante Gloria Balzarotti; Terzo premio ex aequo: primaria Lorenzini Pontevecchio classe 2° insegnante Anna Cordara; primaria Lorenzini Pontevecchio classe 4° insegnante Anna Cordara. Secondo premio ex aequo: primaria Giovanni XXIII tutte le classi insegnante Elena Curti; primaria S.Caterina tutte le classi insegnanti Giovanna Vanzaghi e Elena Bardelli.

Primo premio ex aequo: primaria Terzaghi classe 3° insegnante Lucia Chiorazzo; primaria Gianna Molla Beretta Pontenuovo tutte le classi insegnante Anna Cordara. Scuole secondarie, attestato e premio a: secondaria 4° Giugno classe 3° g insegnante Annamaria Bigogno.Terzo premio: secondaria Terzaghi classe 3° insegnante Simona Baroni. Secondo premio: secondaria Baracca classe 1° d insegnanti Elena Marinoni e Marzia Bognetti. Primo premio: secondaria Terzaghi classe 1° insegnante Simona Baroni. Superiori: secondaria di secondo grado, attestato e premio a: IIS Einaudi indirizzo ragioneria igea classe 4° a insegnante Mariolina Stoppa.


POLITICA

9

GIOVEDI

10 Maggio 2012

MAGENTA

MORANI: “QUELLO DEL ‘DOPO DI NOI’ E’ UN PROBLEMA CHE VA AFFRONTATO”

EVENTI

8ª FESTA DEL TESSERAMENTO

Il progetto ‘El Dorado’ FABRIZIO VALENTI

“Ci vuole convinzione e coraggio in un tempo come questo nel portare avanti un progetto come quello del ‘Dopo di Noi’, l’Amministrazione di Magenta l’ha fatto e il mio auspicio e che questo patrimonio possa essere valorizzato in futuro”. Carlo Morani, assessore ai Servizi Sociali nel doppio mandato di Luca Del Gobbo ha concluso la sua esperienza amministrativa soffermandosi su di un tema che è uno dei più sentiti sul territorio in ambito di politiche sociali: il dopo di noi. “E’ da 20 anni che se ne discute – ha detto Morani – ossia da quanto l’Associazione ‘La Quercia’ ha posto l’attenzione rispetto ad una problematica concreta, ossia, che futuro dare e quale assistenza a quei ragazzi diversamente abili una

volta rimasti senza genitori”. Da lì è nata l’idea del progetto ‘El Dorado’ a cui l’Amministrazione comunale ha cercato di dare forma. “Una residenza – ha sottolineato Morani – inserita in un contesto urbanistico vivo. In questo modo queste persone diventano parte integrante della società”. Il percorso ha avuto una svolta rilevante dopo l’incontro con le famiglie del Don Gnocchi. “Nel Piano di Governo del Territorio – ha detto Morani – abbiamo individuato un’area dedicata, ben 40mila metri quadrati messi a disposizione. Una superficie che un tempo era verde pubblico valorizzata con questa alta finalità non è cosa da poco”. L’assessore della Giunta Del Gobbo l’ha così definita come “un’operazione dal contenuto urbanistico e non solo sociale molto rilevante”. Il concetto è chiaro: il privato

(la Fondazione Don Gnocchi) costruisce, mentre il Comune mette a disposizione l’area in

L’ASS. CARLO MORANI

questione al confine con Corbetta, nella zona del cosiddetto Fontanile Fagiolo. Morani ha voluto evidenziare come con l’ado-

I TUOI SOLDI VANNO IN FUMO COL RISCALDAMENTO?

I Sessant’anni di storia della FNP (Federazione Nazionale Pensionati) CISL saranno al centro dell’8ª ‘Festa del Tesseramento’ in programma venerdì 18 maggio presso la Cascina Pietrasanta a Pontevecchio. Il programma: alle 10,30, la Santa Messa celebrata dal parroco di Pontevecchio Don Eusebio Stefanoni in memoria degli iscritti defunti; alle 11,15, l’intervento dei Segretari Generali: Alessandro Grancini FNP CISL, Giuseppe Oliva UST CISL e Valeriano Formis FNP CISL Lombardia. Dalle 12,40, il pranzo (su prenotazione) sull’aia della Cascina Pietrasanta. Al termine della giornata estrazione a premi della lotteria. Il costo del pranzo è di 22 euro (per gli iscritti) e di 25 euro (per i non iscritti).

zione di Giunta Comunale dell’altro giorno il progetto ha gambe per camminare: ‘Abbiamo avviato l’iter. Certamente c’è bisogno di tempo, tuttavia, con questo passaggio, l’Amministrazione conferma in pieno la sua convinzione”. Morani ha voluto concludere con un appello a tutto il territorio: “Questa è un’opportunità per tutto il Magentino. Come Comune abbiamo cercato il coinvolgimento di altre Amministrazioni. Penso che su di un tema del genere il Piano di Zona debba fare la sua parte”. L’assessore ai Servizi Sociali ha infine posto un termine preciso per l’intervento ‘El Dorado’: “Voglio ricordare che in base alla convenzione, il villaggio dovrà essere realizzato entro 5 anni. In caso contrario, il terreno ritornerà al Comune”. Un termine che va letto come la volontà di dare concretezza a questo disegno.

BASTA BAS STTA UN CHECK CHECK-UP K--UP

GRATUITO G GRA AT TUITO

SULL’ EFFICIENZAA S L’ EFFICIENZ SULL ENERGETICA ENERGETICA E PUOI RISP PAARMIARE FINO AL RISPARMIARE

50

Se il tuo im mpianto di riscaldamento è vecchio e consuma troppo non aspettare oltre, chiama un TECN NICO MD SOLAR. Valuterà la conformazione della tua casa e sulla basse di essa stilerà una perizia GR ATU T IT TA di efficienza energetica con soluzioni tecniche che ti permetteranno di inter venirre con investimenti mirati per risparmiarre fino alla metà sulla tua attuale spesa enerrgetica annuale. In più oltrre al risparmio sui consumi avrai anche uno sgravio fisc ale del 55% e un aumento di d valore della tua casa.

MDSOLAR R ENERGIE RINNOVABILI

%

SULLA TUA SULLA TUA SPESA ENERGETICA ANNUALE ENER GETICA ANNU ALE ABITAZIONE

RAFFRESCAMENTO

CALDAIA A CONDENSAZIONE

RISCALDAMENTO

COPERTURA GUASTI POLIZZA 10 ANNI

PANNELLI FOTOVOLTAICI

RISPARMIO SPESA ENERGETICA ANNUALE

DETRAZIONE FISCALE

IMPIANTI CON POLIZZA KASK KO 10 ANNI PUNTO O VENDIT TA BLUENERGY PER ELETTRICIT TÀ E GAS

20080 VVermezzo ermezzo - MI VVia ia SSant’Ambrogio,16 ant’Ambr A ogio,16 +39 - 02 944.90.22 info@mdsolar.it info@mdsolar .it www.mdsolar.it w ww.mdsolar.it

ESPERTI IN EFFICIENZ EFFICIENZAA ENERGETIC ENERGETICA CA

CHIEDICI ANCHE PER IMPIAANTI TERMICI CON CALDAIE A CONDENSAZIONE O POMPE DI CALORE O - SISTEMI DI RAFFRESCAMEN NTO - FOTOVOLLTAAICO - SICUREZZA


SPETTACOLO TEATRALE Il Gruppo Giovani OSGB propone lo spettacolo teatrale ‘Di profilo’, che verrà presentato venerdì 11 maggio, alle 21, presso il Salone dell’Oratorio San Giovanni Bosco. Lo spettacolo debutterà venerdì 18, presso il CineTeatroAgorà, la produzione e gli attori con il Dott. Luciano Gualzetti, vice direttore di Caritas Ambrosiana e segretario del Fondo Famiglia Lavoro, per una serata di approfondimento sulle problematiche del mondo del lavoro. Per info: ggosgb@parrocchiarobecco .it – www.cineteatroagora.it ROBECCO

‘INCREDIBILE CARTA’ La ‘Galleria Casa Dugnani’ presenta la mostra ‘Incredibile carta’, aperta fino al 27 maggio, a Robecco, gli artisti: Caterina Crepax, Satsuki Oishi, Daniele Papuli, Elise Valdorcia e Nikki van Es offrono al pubblico inedite installazioni realizzate in carta.

10 Maggio 2012

10

IL PROGETTO DI COOPERAZIONE FINANZIATO A LIVELLO EUROPEO

‘Young effect’ in Zambia FABRIZIO VALENTI

La scorsa settimana a Lusaka in Zambia si è tenuto un meeting tra l'organizzazione magentina Young Effect e 5 altre organizzazioni europee e africane nell'ambito del progetto Mediayouth della Commissione Europea. Il progetto Mediayouth è finanziato interamente dal programma comunitario Gioventù in Azione ed è uno dei 23progetti mondiali ad aver vinto il finanziamento europeo di cooperazione con i paesi extra europei nel 2011. L'Associazione Young Effect di Magenta alla University of Zambia ha rappresentato l'Italia in questo evento durato circa una settimana che ha visto la partecipazione di Grecia, Romania, Ghana, Cameroon e Zambia. Il coordinatore italiano di questo progetto e presidente della Young Effect, Tiziano Tomassini, ha presentato i risultati del laboratorio locale ‘Media e diritti umani’ tenutosi a Magenta il 3 marzo e che ha visto la partecipazione di circa 20 giovani magentini. Il laboratorio locale è stata una grande occasione di analisi di

argomenti difficili da trattare come i diritti umani e totalmente

luppare un progetto di cooperazione con diversi paesi su-

novabili in quanto la Commissione Europea supporte-

TIZIANO TOMASSINI DURANTE IL VIAGGIO A LUSAKA NELLO ZAMBIA

dimenticati dall'educazione ordinaria. L'associazione magentina sviluppa progetti che spaziano dai diritti umani a tematiche ambientali attraverso tecniche educative non formali ed è coinvolta in decine di progetti di cooperazione internazionale in Europa e nel Mondo. Tomassini, ha spiegato che il prossimo obiettivo dell'associazione è quello di svi-

damericani riguardo la comunicazione e le energie rin-

rà nel 2012 progetti che includono tematiche ambientali globali.

INFORMAZIONE PSICOLOGICA SALUTE

ROBECCO

ASSOCIAZIONI

MAGENTA

GIOVEDÌ

Il Mip sbarca in città: incontri e dibattiti

All’interno del Mip (Maggio dell’Informazione Psicologica), patrocinato dall’Ordine degli Psicologi della Lombardia, ha lo scopo di promuovere la cultura psicologica e la figura dello psicologo attraverso colloqui, seminari, incontri gratuiti tenuti nel mese di maggio. Il 14 maggio alle 21 in piazza Liberazione 6, si terrà l’incontro ‘Alla ri-scoperta della calma perduta’, l’obiettivo è quello di fornire alle persone informazioni conoscitive sui più comuni disturbi d’ansia (attacco di panico, fobie, disturbo ossessivo-compulsivo…) e sulle tecniche (tecniche cognitivocomportamentali, rilassamento…) che si possono usare per comprendere e superare i momenti di ansia. Il 23 maggio alle 21 in piazza Liberazione 6, si terrà l’incontro dal titolo ‘Gridare o piangere: esiste una via di mezzo?’, la serata ha lo scopo di promuovere la conoscenza di uno stile comunicativo funzionale e rispettoso per se stessi e gli altri. I punti fondamentali dell’incontro saranno: aggressività, passività ed assertività. La partecipazione ai due incontri, che saranno condotti dalle psicologhe Carlotta Cucco e Barbara Tormen, è gratuita; la prenotazione è obbligatoria e la si può dare alla dott.ssa Carlotta Cucco 320/9073023 carlotta.cucco@gmail.com o alla dott.ssa Barbara Tormen 393/0666548, barbara.tormen@lapoltronadellopsicologo.it. Sempre all’interno del Mip si svolgerà il 31 maggio un altro incontro gratuito al titolo: ‘Cosa sono i DSA (Disturbi Specifici dell'Apprendimento)? Come si riconoscono e come si può intervenire?’, condotto dalle psicologhe Carlotta Cucco e Ilaria Campiotti, l’obiettivo della serata è aiutare i partecipanti a capire meglio cosa siano e come si diagnostichino i DSA (Disturbi Specifici dell'Apprendimento: dislessia, discalculia, disortografia). Per prenotazioni contattare la dott.ssa Cucco al 320/9073023, carlotta.cucco@gmail.com.


10 Maggio 2012

MAGENTINO

LUNEDI’ MATTINA, DISAGI PER TUTTI, AGITAZIONE A SORPRESA

‘Stav’: sciopero selvaggio GRAZIANO MASPERI

C’era chi doveva andare a scuola, chi al lavoro, chi in ospedale. Tutti bloccati alle fermate dei pullman della ‘Stav’ senza sapere il perché. “Stiamo aspettando da un’ora, ma nessuno ci ha dato spiegazioni”, ha commentato un uomo. Dello sciopero nessuno sapeva nulla. Del resto non è stato uno sciopero programmato quello di lunedì. I lavoratori sono stanchi, aspettano il contratto e vogliono condizioni di lavoro più umane. Restano in ballo anche 13 ore al giorno, anche se e ore effettive sono sei, sette. E così lunedì mattina, fin dal primo turno delle 4.30 hanno bloccato i pullman al deposito di via Libia ad Abbiategrasso. “Siamo in attesa che cambi qualcosa, e se non cambierà con-

GLI AUTISTI FUORI DAL DEPOSITO DI VIA LIBIA A BIA’

tinueremo ad oltranza”, dicevano. Una cinquantina i mezzi rimasti nel deposito. Tutte le linee sono state bloccate, sia quelle per Milano, che quelle per Magenta e perfino le linee urba-

ne a Magenta. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri per verificare la situazione. Tutto era tranquillo, ma gli utenti hanno avuto non pochi disagi. Impossibile telefonare al-

la ‘Stav’ per ottenere spiegazioni perché il telefono era staccato, le persone che si recavano alle fermate rimanevano a terra. “Sono uno studente – diceva un giovane – se non vado a scuola oggi non succederà nulla, ma poco fa qui alla fermata c’era una signora che doveva andare in ospedale a Magentaa trovare il marito. Quasi piangeva perché non sapeva come fare e ci siamo trovati a disagio perché eravamo nell’impossibilità di aiutarla”. Insomma, gli utenti alle fermate, pur capendo le esigenze degli autisti della ‘Stav’ chiedevano almeno un minimo di spiegazioni su come sarebbe continuato lo sciopero. “Non è giusto lasciarci a terra in questo modo – diceva un’altra persona – anche noi abbiamo i nostri problemi”.

Verso una nuova casa di riposo CORBETTA - Il percorso iniziato da questa Amministrazione per la realizzazione e gestione di una nuova casa di riposo con la formula della finanza di progetto va avanti secondo i piani, nonostante la difficilissima situazione economica dell'Italia, dell'Europa e dell'euro, la sfiducia dei mercati finanziari, la difficoltà delle banche a finanziare nuove opere ed infine la contrarietà delle minoranze in Consiglio comunale. Il 30 aprile è stata regolarmente presentata un'offerta, che ora sarà validata dall'apposita commissione tecnica. Il percorso iniziato subito dopo l'insediamento della nuova Amministrazione, ha

visto la Giunta e gli uffici impegnati assiduamente in un lavoro a tempi serrati per: - correggere lo studio di fattibilità esistente per rendere l'operazione appetibile e bancabile; - strutturare e pubblicare un bando di gara europeo; - promuovere l'operazione attraverso incontri pubblici con investitori interessati ed operatori del settore; - siglare un accordo con le organizzazioni sindacali in merito all'esternalizzazione del personale comunale, che potesse dare la massima garanzia e soddisfazione possibile a tutte le parti;

- rispondere con tempestività a richieste di chiarimenti ed approfondimenti delle imprese interessate. Dopo 11 mesi di lavoro, l’Amministrazione ha creato i presupposti per la realizzazione di un'opera da 9,3 milioni di euro, la più importante mai pensata a Corbetta, nel momento più difficile che l'Europa abbia mai attraversato. Un'opera che i cittadini attendevano da anni e di cui i precedenti amministratori avevano solo parlato per 15 anni. Ora la parola passa alla commissione che dovrà valutare il progetto e soprattutto ai privati che dovranno realizzare ciò che hanno scritto.

‘Sopra e sotto il mare’

OSSONA - Gli studenti delle classi quinte elementari di Ossona hanno partecipato all’uscita didattica sul promontorio di Portofino ‘Sopra e sotto il mare’ accompagnati dal vice sindaco di Marcallo Roberto Valenti.

IL VIDEO

TERRITORIO

11

GIOVEDI

cittaoggi.tv/video/sciopero-autisti-stav/

ABBIATEGRASSO: AUTISTI ‘STAV’ IN SCIOPERO, PULLMAN BLOCCATI E DISAGI PER TUTTI CORBETTA

LE NOTIZIE IN BREVE L’Associazione Emergency del Magentino organizza per sabato 12 alle 10 in Biblioteca l’incontro dal titolo ‘Life in Italy is ok’. Migranti, stranieri, nuovi poveri raccontano la loro vita e l’aiuto ricevuto dai medici di Emergency. Alle 20, ‘Festa delle mamme’, cena e serata danzante al capannone di via Cadorna con l’Associazione ‘Isola Bellaria’. Domenica 13, ‘Divertiamoci per aiutare’, una giornata di divertimento con i Vigili del Fuoco. Dalle 10 alle 18 in Villa Pagani. Sabato 19, all’Isola Bellaria il ‘30° Anniversario Corbetta Corbas’, prenotazioni entro il 14 maggio all’ufficio Urp. MARCALLO

FESTA DELLA MAMMA L’Amministrazione in collaborazione con ‘Le Sciure dei Fiori’, organizza per sabato 12, alle 19,30 in Sala Cattaneo, la ‘Festa della mamma’. Cena con serata danzante. Prenotazioni presso: Angolo della Fantasia 02/9762026; sig.ra Clotilde 02/9760545.


Hai una bella azienda?

TV!

Mettila in

Città Oggi è una vera TV, con internet in più dove puoi esserci anche tu Pensiamo a tutto noi. Supponiamo che to sulla propria azienda sempre dispotu abbia una piccola impresa di serranibile per essere visto da chi si vuole, menti o un buon ristorante o, perchè quando si vuole, dove di vuole. Così no, una scuola di ballo. Finora avevi a decidi prima il modo più efficace di predisposizione, per prosentare il tuo messaggio e Scarica il lettore QRcode muovere la tua attività, poi scegli come portarlo a (gratuito e valido per tutti i QR che fotograferai) qualche giornale locale conoscenza dei tuoi potencollegandoti con il tuo come il nostro, i volanziali clienti. Lo strumento più cellulare al sito www.i-nigma.mobi tini, i manifesti e pochi Fotografa con il tuo cellulare completo, convincente e in il QRcode riprodotto altri “media” . Sceglievi grado di comunicare in moe guarda il video. uno o due di essi e predo “vivo” quello che vuoi diparavi un messaggio re e mostrare dei tuoi pubblicitario. Adesso prodotti e servizi è sicurapuoi capovolgere il tuo mente un servizio televisivo. approccio al problema Se fatto bene, anche di poperche’ si possono utichi minuti. Questo servizio lizzare, a costi contemesso su “Cittaoggi.tv” non nuti, i nuovi “media” solo verrà visto dagli utenti audiovisivi che consentono di realizabituali su internet, sul cellulare o l’I-Pad zare e mostrare in TV un servizio filmae presto anche dal salotto di casa, ma

potrai stimolare a vederlo con il codice “QR” e con un link sia sui tuoi annunci, che sui tuoi volantini, sui tuoi biglietti da visita, sul tuo sito ed anche sulle tue e-mail. Sarà sempre lì, ogni giorno, ogni momento, per essere visto da tutti. Un vero patrimonio audiovisivo che non si consuma, fino a quando non vorrai cambiarlo o aggiornarlo, per presentare i vantaggi dei tuoi prodotti o dei tuoi servizi. Nella nostra TV c’è pronto un cassettino anche per te. I nostri videoreporter lo sapranno riempire con un bel filmato professionale a costi così economici quali mai erano prima possibili. Per saperne di più contattaci, senza impegno, con una e-mail, a lorella.magugliani@cittaoggiweb.it o telefona al numero 02.36547901.

sempre e ovunque per far vedere chi sei e cosa fai


MAGENTINO

TONFO PER IL SINDACO USCENTE ENZO TENTI (40,37%). LA LEGA AL 9,64%

A Vittuone vince Fabrizio Bagini FABRIZIO VALENTI

Enzo Tenti non è stato riconfermato dai Vittuonesi. Questo è il dato dell’urna. I votanti complessivi sono stati il 72%. Una percentuale in calo ma comunque tra le più alte tra i paesi della nostra zona. Il Sindaco uscente sostenuto dalla lista ‘Insieme per la Libertà’ si ferma al 40,37%. I suoi 1902 voti non sono bastati per arginare l’avanzata di Fabrizio Bagini che con ‘Cambiare Insieme’ raccoglie 2257 voti che gli valgono il 47,91% dei consensi. Bagini, dunque, è il nuovo Primo Cittadino di Vittuone. E’ una sconfitta che pesa per il Centrodestra. Non sono bastati i big del PdL come Mariastella Gelmini, Maurizio Lupi e Mario Mantovani, tutti ac-

IL NEO SINDACO FABRIZIO BAGINI

corsi in sostegno a Tenti, per ottenere il risultato pieno. A onore di cronaca va detto che il primo cittadino uscente ha dovuto fare i conti con le scelte di Lega Nord e Udc di correre da soli. Il Carroccio con Elena Lovati ha ottenuto 454 voti pari al 9,64%, mentre Immacolata Cusmaicandidata dell’UDC è rimasta sotto ai 100 voti (98) pari al 2,08%. Senza dubbio con il Centrodestra unito e compatto si sarebbe potuta scrivere un’altra storia, è quello che ha messo in evidenza un Tenti visibilmente deluso appena dopo aver appreso l’esito delle consultazioni. Sull’altro fronte grande euforia con il Centrosinistra che torna alla guida del paese dopo le Amministrazioni di Centrodestra a guida Enzo Tenti e Carlo Portaluppi.

BIA’

ALBETTI AL BALLOTTAGGIO SOLO AL ‘FOTOFINISH’. RIVELAZIONE FINIGUERRA

La debaclè del Centrodestra

A meno di clamorose rimonte tra due settimane Pierluigi Arrara Pd potrebbe diventare il nuovo Sindaco di Abbiategrasso. Il nipote del Sindaco uscente Roberto Albetti ha ottenuto il 38,40% dei consensi. Allo stato attuale ha quasi 12 punti di vantaggio di Albetti. Il primo cittadino si è fermato al 26,81%. Ed è riuscito letteralmente per una manciata di voti (16) a strappare il ballottaggio. La lista civica della Coccinel-

la con candidato Sindaco Domenico Finiguerra è il vero fenomeno elettorale abbiatense. Ha ottenuto il 26,70% dei voti. Il Sindaco uscente di Cassinetta un po’ trasversale ai partiti, un po’ grillino, anche di chiara estrazione di Sinistra, ha saputo cogliere nel segno. Cavalcando l’antipolitica e la voglia di cambiamento del momento, ha conquistato un risultato davvero sorprendente. Adesso Finiguerra ha comunicato che chiederà una nuo-

PIERLUIGI ARRARA

ROBERTO ALBETTI

va ‘conta’ delle schede elettorali. Se l’attuale situazione dovesse essere confermata il Sindaco uscente potrebbe far leva sui resti della Lega Nord per colmare il gap: da una parte il Carroccio che con Emanuele Gallotti è arrivato al 4,63%, dall’altra, la fuoriuscita Agnese

Tacchini, sostenuta dall’Unione Padana, che ha ottenuto il 3,41%. Uno scenario, insomma, davvero tutto in salita per Albetti. Anche perché, verosimilmente, il voto delle Coccinelle ben difficilmente potrà essere intercettato dal Centrodestra.

IL VIDEO

10 Maggio 2012

cittaoggi.tv/video/daniela-accinasio/

CASSINETTA DI LUGAGNANO: DANIELA ACCINASIO SINDACO, EREDE DI FINIGUERRA

IL VIDEO

VITTUONE

13

GIOVEDI

cittaoggi.tv/video/amministrative-2012gelli/

MAGENTA: ELEZIONI AMMINISTRATIVE, PARLA SIMONE GELLI (LEGA NORD) CASSINETTA

NEL SEGNO DI FINIGUERRA

DANIELA ACCINASIO

Nel segno di Domenico Finiguerra. Si a Cassinetta di Lugagnano non c’è stata proprio storia. Il Sindaco uscente e non più ricandidabile, ha ‘passato’ la sua eredità a Daniela Accinasio che con la lista civica ‘Per Cassinetta’ è arrivata al 50,31% dei consensi. Abissale il distacco con il candidato del Centrodestra Francesco Pampieri fermo al 28,64%. Ancor più indietro il ‘terzo incomodo’, la lista di ‘Cassinetta Unita’ guidata dall’ex assessore Marina Calzone ferma al 21,03%. Sconfitti Francesco Pambieri (28,64%) della lista 'Francesco Pambieri Sindaco' e Marina Calzone (21,03%) della lista 'Cassinetta Unita'. F.V.

A Magenta la Lega Nord diventa l’ago della bilancia MAGENTA - La Lega Nord a Magenta, incassa il miglior risultato assoluto a livello provinciale. Un 15,88% che fa diventare Simone Gelli, candidato sindaco del Carroccio e della lista civica ‘Lavorare per Magenta’ il vero ago della bilancia. “Siamo andati bene questo risultato è soddisfacente e chissà dove avremmo potuto arrivare se non ci fossero state le vicende nazionali a darci qualche grattacapo in più”. “Rispetto alle Amministra-

tive del 2007 dove ci attestavamo al 9% siamo cresciuti di oltre tre punti. Adesso come Lega Nord siamo sopra al 12%. Positivo anche l’impatto della lista civica ‘Lavorare per Magenta’ che con il suo 2,74% ha dato prova di essere una realtà viva all’interno della nostra città. Ma un ringraziamento in generale lo voglio inviare a tutti i candidati in lista che hanno fatto fino in fondo la loro parte”. E ades-

so? “Rispetto al ballottaggio non escludo possibili apparentamenti – spiega – i prossimi giorni saranno decisivi. Ci saranno consultazioni sia a livello locale che provinciale”. Da parte sua, non dovrebbero esserci problemi. Farà pesare il Carroccio il proprio eventuale appoggio a PdL e Udc? “E’ prematuro per dirlo – chiosa Gelli – certo è che guardando i numeri siamo determinanti…”.


STATALE Un’altra edizione della ‘Festa del libro’ va in scena. L’appuntamento, a cura dell’istituto comprensivo ‘S. Pellico’ e dell’Associazione genitori. con il patrocinio del Comune e la collaborazione della libreria ‘La Memoria del Mondo’, è per sabato 12, dalle 9 alle 12, al parco dell’Orologio. Alla festa sono stati invitati i ragazzi delle scuole. Una mattinata con laboratori di attivazione alla lettura e la partecipazione di tre autori M. Montini, P. Gaiani e R. Magni, che ci proporranno testi diversi. Interverrà anche la scrittrice arlunese Claudia Barzaghi, vincitrice di concorsi di scrittura a livello nazionale. D.V. ARLUNO

IL CENTRO ESTIVO Iscrizioni aperte al centro estivo comunale. Le adesioni si ricevono entro il 25 maggio allo sportello dell’ufficio dei servizi educativi (tel. 02.903.992.319/325). Un’opportunità per le famiglie per collocare in un ambiente sicuro e stimolanti i loro figli, ma anche per gli stessi ragazzini, che hanno così un luogo per stare insieme e divertirsi.

14

DOMENICA 13 MAGGIO, ALL’ANFITEATRO NEL PARCO DELL’OROLOGIO ARLUNO

ARLUNO

LA FESTA DEL LIBRO

GIOVEDÌ

10 Maggio 2012

Grande festa di chiusura DOMENICO VADALA’

Grande festa di fine anno accademico dell’Ute ‘La filanda’. La degna conclusione di un anno accademico che ha registrato ben 31 corsi e 270 iscritti, con uscite didattiche per scoprire e conoscere luoghi, attività e meraviglie artistiche e architettoniche disseminate in Lombardia e dintorni. L’appuntamento è per domenica 13, alle 14,30, nella magnifica cornice dell’anfiteatro del parco dell’Orologio. Un pomeriggio di festa e divertimento, che ritaglia anche uno spazio per premiare i ragazzi vincitori del concorso di poesia ’Parole in festa’.

I PARTECIPANTI ALL’ANNO ACCADEMICO DELL’UTE

L’iniziativa ha riscosso un grande grandissimo successo, tan-

to che sono pervenuti all’Ute più di 1000 elaborati per due

temi: il primo sulla ‘legalità’, il secondo a soggetto libero. Per il prossimo anno, si pensa di estendere il concorso a tutti gli arlunesi e non solo come stavolta - agli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria e agli studenti della scuola media. Ma non è tutto. Verranno anche consegnati i diplomi di frequenza a tutti i corsisti e, durante la festa, verranno allestiti diversi stand con i manufatti creati durante i laboratori di pittura del professor Guglielmo Garavaglia, di acquarello e creta della professoressa Serafina Colombo e di riciclaggio creativo della professoressa Simonetta Galli.

Centro Sportivo: “Una sfida già vinta” SEDRIANO - “Spogliatoi vecchi e inutilizzabili, reti insufficienti e tribune mancanti, semplice restyling. I soliti inguaribili detrattori di professione non si sono risparmiati in critiche sul centro sportivo, che i fatti però si sono incaricati di smentire clamorosamente”. Il sindaco Alfredo Celeste, sulla scia degli apprezzamenti delle società sportive e degli intervenuti al taglio del nastro dei ristrutturati impianti, rintuzza i soliti attacchi per partito preso. “I gufi e i detrattori di professione - afferma il Primo cittadino sono stati serviti. Tutti hanno apprezzato il campo sportivo, che non è un semplice impianto per

gli allenamenti, ma un campo omologato anche per l’agonismo vero e proprio. Il ‘campo di patate’ qual era prima è solo un ricordo: adesso c’è un terreno di gioco in erba sintetica di prim’ordine, a cui si aggiunge un campo a 5 giocatori. A detta degli esperti, il campo è uno dei più belli della zona e, anche a livello nazionale, non sfigura. Altro che semplice restyling! Gli spogliatoi dovevano essere chiusi e inutilizzati e invece, per scorno dei nostri detrattori, non solo sono stati aperti, ma ai visitatori sono risultati moderni e funzionali. Gli interventi di adesso so-

IL TAGLIO DEL NASTRO DOPO IL RESTYLING

no propedeutici alla futura realizzazione del centro sportivo nel suo complesso.

La tribuna non c’è solo perché si tratta di un campo per allenamenti”.

Alle vittime di mafia SEDRIANO - Nuove vie dedicate alle vittime della mafia. L’Amministrazione, volendo dare un segnale d’attenzione all’insidioso fenomeno, ha deciso di dedicare delle vie, nell’ambito dei complessi residenziali che stanno sorgendo nella zona del Bennet, proprio a vittime della criminalità organizzata. Una delle strade si è deciso di dedicarla a Giuseppe Impastato, caduto l’8 maggio 1978 per mano della mafia a causa delle sue implacabili denunce dell’affarismo malavitoso. Una figura di primo piano nella lotta contro la mafia. La scelta di ricordare nelle vie del paese le vittime della mafia adempie alla promessa del sindaco Alfredo Celeste a inizio del mandato.


VITTUONE

10 Maggio 2012

STATALE

SERATA DI MUSICA ED EMOZIONI CON IL ‘7° FESTIVAL DELLA CANZONE’

Salto indietro nel tempo ALICE CARCANO

Gli anni Sessanta, Settanta e Ottanta sono tornati a vivere, per una sera. Lo scorso giovedì tre maggio, il Teatro Tresartes di Vittuone ha ospitato la settima edizione di 'Vittuone in Musica'. Una kermesse canora che ha visto i talenti del territorio sfidarsi a colpi di note, per conquistare il titolo di vincitore, sotto la guida del padrone di casa, Giovani Bruno, affermato mattatore degli spettacoli musicali del Comune magentino. Una serata di musica, emozioni e divertimento, con la partecipazione speciale del comico Gianluca 'Felipe' Beretta - reso celebre dai programmi tv 'Zelig', 'Colorado' e 'Scherzi a parte' -, che ha deliziato il pubblico con battute e barzellette. Un evento di livello, dedicato

IL TRESARTES HA OSPITATO ‘VITTUONE IN MUSICA’

a cantanti di tutte le età, selezionati da una commissio-

ne di esperti e giudicati da una giuria presieduta da France-

sco Lori, direttore artistico della prestigiosa Accademia Mas di Milano. Da 'Margherita' a 'Mare d'inverno', da Whitney Houston a Loredana Bertè, gli artisti dell'ovest milanese si sono dati il cambio sul palco del teatro, ma solo tre hanno conquistato il podio. Il gradino più alto è stato occupato da Mary Veneri, interprete di 'Cuore' di Rita Pavone; medaglia d'argento al duo composto da Giulia Francesca De Bellis e Paolo Marinoni, con la versione 'Glee' di 'Hello' di Lionel Richie; terzo posto, infine, per Anna Fiore, che ha cantato 'Grande Grande' di Mina. Un festival della musica che è stato un salto indietro nel tempo, per gli amanti e i nostalgici di un recente passato, vissuto tra minigonne, fiorelloni e 45 giri.

IL VIDEO

15

GIOVEDI

cittaoggi.tv/video/vittuone-festivalcanzone-2012/

VITTUONE: MUSICA ED EMOZIONI AL FESTIVAL DELLA CANZONE SEDRIANO

‘UNA MANO SUL CUORE’ Il progetto ‘Metti una mano sul cuore’ inizia il suo percorso anche a Sedriano. L’iniziativa consiste nel collocare nel territorio comunale colonnine allarmate collegate al 118 contenenti un defibrillatore semiautomatico semplice da utilizzare, per poter intervenire in caso di emergenza. E così, a conclusione del corso tenuto dalla Croce Bianca, è stato individuato il primo volontario in grado di utilizzare il defibrillatore. Si tratta di Sandy Garcia, che ha superato il corso a pieni voti per l'utilizzo dello strumento.


CORNAREDO

INCONTRI CON L’AUTORE La Biblioteca propone due appassionanti incontri con l’autore: oggi, 10 maggio alle 21, Antonio De Cristofaro presenta il suo romanzo ‘Lucrezia Borgia: vita intima di una principessa’; sabato 12, alle 17, Veronica presenta il romanzo autobiografico ‘Borderline’, con la collaborazione della libreria ‘Il Segnalibro’ di Magenta. La sezione Milano Nord Ovest di ‘Italia Nostra’ in collaborazione con l´Associazione ‘La piccola fucina dell´arte’ e con il patrocinio del Comune organizza per domenica 13 maggio la ‘Festa del pane’ alla Cascina Favaglie. Dalle 10 sfornata e distribuzione delle profumate pagnotte cotte nel nuovo forno a legna; da mezzogiorno ‘pane e salame in cascina’ il pane appena cotto nel forno si accompagnerà con ottimi salumi e formaggi. Servizio bar e musica della tradizione. Nel pomeriggio visite guidate al Museo Contadino, alla Ghiacciaia e alla Chiesetta di San Rocco. Si può prenotare la pagnotta anche da asporto sia per sabato 12 che per domenica 13, telefonando ai numeri 02.93565979 /02.9362161 o via mail milano_no@italianostra.or g EVENTI

‘IL MAGGIO DEI LIBRI’ La Biblioteca Civica ha aderito al ‘Maggio dei Libri – Leggere fa Crescere’. Nel mese di maggio presso la sala convegni Giovanni Paolo II° in via Marietti, ogni giovedì alle 21.15 a partire da giovedì 10 maggio vi saranno degli incontri con l’autore. Oggi, vede protagonista Marco Valle con il libro ‘Il Milanese e l’Unità d’Italia: eventi e protagonisti’.

AMBIENTE

BAREGGIO

GIOVEDÌ

10 Maggio 2012

16

UN PROGETTO PER DIFFONDERE COMPORTAMENTI ‘SOSTENIBILI’

‘Comunicagame’ a scuola

Per l’anno scolastico 2011/2012 tra le iniziative promosse dal Comune di Bareggio agli istituti scolastici del territorio nell’ambito del ‘Piano per il Diritto allo Studio’, è stata dedicata attenzione al tema ambientale. Nei giorni scorsi è infatti stato consegnato a tutti gli alunni delle classi IVª della scuola primaria il ‘Comunicagame’ di Infoenergia. La società Infoenergia Rete di Sportelli per l’Ambiente e l’Energia a cui ha aderito il Comune e che vede una significativa partecipazione della Provincia di Milano ha realizzato questo progetto didattico ambientale, finalizzato all’acquisizione di comportamenti energeticamente corretti. Il progetto, attraverso un percorso educativo veicolato da un semplice gioco da tavolo, ha lo scopo di sensibilizzare ed informare i bambini circa le tematiche dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, trasferendo nozioni base sulle tecnologie, sugli interventi e sui comportamenti

quotidiani volti al risparmio energetico.Attraverso il gioco i bam-

sto risultato attraverso azioni realizzabili nelle proprie case. Oltre

A LEZIONE DI RISPARMIO ENERGETICO

bini impareranno quanto sia importante evitare gli sprechi di energia e ridurre le emissioni di CO2, e come sia possibile ottenere que-

ad educare in maniera ludica i ragazzi, il Comunicagame di Infoenergia si rivolge anche ai genitori, grazie alla ‘Guida al risparmio ener-

Arriva la carovana antimafia EVENTI - Continua il percorso della Carovana Antimafia Ovest Milano. Dopo la serie di incontri tenuti lo scorso autunno in diversi centri della zona, e in occasione del 20° anniversario degli omicidi dei giudici Falcone e Borsellino, è tornato il tempo per riproporre un serio e attento momento di riflessione sulla criminalità organizzata nei nostri territori. Questa volta la tappa è a Bareggio, centro dell'hinterland milanese coinvolto recentemente da decine di arresti contro la 'Ndrangheta in seguito all'operazione ‘Infinito’. L'incontro, organizzato per il giorno 17 maggio, alle 21, presso il Centro polifunzionale Martin Luther King, in via Gallina, cercherà di affrontare il problema sia da un punto di vista culturale, rompere il silenzio omertoso che ormai gravita intorno a fenomeni preoccupanti legati alle mafie, nonché nel cercare di contrastare l'accettazione di atteggiamenti di arroganza e rassegnazione che sempre più coinvolgono le giovani generazioni, sia da un punto di vista pratico, tramite le azioni che le amministrazioni comunali possono mettere in campo, con le buone pratiche delle associazioni antimafia con il lavoro sui beni confiscati e nelle scuole. Saranno presenti: Ilaria Ramoni, avvocato, esperta in diritto del lavoro e in legislazione antimafia, è referente per Milano e provincia e membro dell’ufficio legale nazionale di Libera-Associazioni, nomi e numeri contro le mafie; Gianni Barbacetto, giornalista del Fatto Quotidiano. Nel settembre 2011 ha pubblicato (in-

sieme a Davide Milosa) ‘Le mani sulla città’ (Edizioni Chiarelettere) sulla presenza e gli affari della ‘ndrangheta nel capoluogo lombardo; dott. Mario Venditti, sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia presso la Procura di Milano. Ha guidato alcune delle principali inchieste degli ultimi anni su infiltrazioni mafiose e riciclaggio in Lombardia; moderatore Luciano Scalettari, inviato di Famiglia Cristiana, ha pubblicato nell’ottobre 2010 (insieme a Luigi Grimaldi) il libro ‘1994, una storia mai raccontata’ (Edizioni Chiarelettere). “Non si può più fare finta di non sapere che, anche qua purtroppo, certe cose succedono. Creare attenzione, dibattito, consapevolezza e discussione, rompere l'omertà, è il primo e necessario passo per contrastare il radicamento della criminalità organizzata nei nostri territor è nelle nostre coscienze”, dice Igor Bonazzoli della Carovana Antimafia Ovest Milano. F.V.

getico’ allegata al gioco: un piccolo manuale dove vengono riprese ed approfondite in maniera più dettagliata tutte le tematiche affrontate nel gioco. L'iniziativa, è realizzata grazie alla collaborazione di Solarday, azienda italiana produttrice di moduli fotovoltaici impegnata costantemente sul fronte dell'informazione e della sensibilizzazione ambientale, e Unicredit, che hanno anche quest’anno creduto al progetto di educazione ambientale. Lo Sportello Infoenergia di Bareggio in via IV novembre n. 6, aperto il secondo e il quarto giovedì del mese dalle 9.30 alle 12.30, vicino agli uffici comunali oppure è raggiungibile tutti i giorni in orario d’ufficio al numero 02/97486835. Alcune copie del gioco saranno presenti presso la Biblioteca Civica a disposizione dei bambini che vorranno diventare campioni nel risparmio energetico e dei loro genitori. F.V.

IL 1° TROFEO DI SCALA QUARANTA EVENTI - Si svolgerà da sabato 12 maggio con inizio alle 20,45 e proseguirà sino domenica 13 con chiusura alle 17,30, la 1ª edizione del Trofeo Ambrogio Cattaneo alla memoria organizzato dalla sorella Maria Cattaneo. Per iscrizioni rivolgersi direttamente a Claudio Casadei (tel. 335.6059189). Il torneo di ‘Scala Quaranta’ a 64 coppie prevede una quota d’iscrizione di 10 euro a persona e si svolgerà presso il Parco 8 Marzo. Diversi i premi in palio. A partire dal primo, con trofeo e vacanza a Cattolica di una settimana ‘all inclusive’ per due persone. Sono previsti premi sino al 16° piazzamento. Inoltre, sono previsti tre premi speciali: “premio simpatia per la prima coppia iscritta” (2 buoni pizza/bibita/caffè offerti da ristorante pizzeria Mar Rosso), “premio simpatia per il concorrente più anziano” (2 bottiglie di vino offerta da ‘Un Bar chiamato desiderio’), “premio simpatia per il concorrente più giovane” (2kg di pasta fresca offerti da ‘La Bottega del Tortellino’). A fine gara rinfresco offerto da Panificio Fratelli Forte e da Cherry Bar. Prima dell’inizio del torneo gli organizzatori Claudio Casadei consegneranno in omaggio a tutte le coppie in gara una busta della fortuna!


TERIITORIO

17

GIOVEDI

10 Maggio 2012

IL CASTANESE

VINCONO FLAVIO POLLONI E CARLA PICCO DEL CENTROSINISTRA

Castanese: i nuovi sindaci GIUSEPPE LEONI

CUGGIONO. “Abbiamo bisogno di amministratori con le palle e non di gente che racconta palle” aveva dichiarato Abramo Bellani che – a nostro avviso - aveva colto bene, in generale, il senso di questa consultazione elettorale che ha visto in campo, a Cuggiono, tre liste. Ha vinto alla grande, sposando in pieno i pronostici, Flavio Polloni – con il 66% delle preferenze - che si è presentato alla guida di ‘Cuggono Democratica’, una formazione di centrosinistra presente da decenni in Consiglio Comunale. La Lega Nord, con Gianfranco Ronchi – che aveva messo in lista alcuni transfughi del Pdl si è fermata al 19%. Il ‘Progetto Comune’ della giovanissima Carlotta Mastelli è finito in terza posizione (circa il 14%) e ha pagato

FLAVIO POLLONI È IL NUOVO SINDACO DI CUGGIONO

il prezzo dei tormenti dell’ultima amministrazione di Giuseppe Locati, che non ha ricevuto un alto numero di preferenze, nonostante avesse fatto il Sindaco per dieci anni. MAGNAGO. ‘Continuità o discontinuità?’ Era questa la questione aperta a Magnago con

Bienate, dove il sindaco uscente, Ferruccio Binaghi, aveva lanciato il suo uomo di fiducia, Mario Ceriotti (Pdl) sul più alto scranno del Comune. Non ce l’ha fatta ad arrivare. Ha vinto la discontinuità e la volata finale, al candidato Sindaco del Partito Democrati-

co (in coalizione con Udc e Italia dei Valori), Carla Picco, l’ha certamente tirata la frazione di Bienate. Anche l’Udc ha fatto la sua parte nei trecento voti di differenza tra i due contendenti: una parte è arrivata dal mondo cattolico. FERNO. ‘Insieme a Cerutti per Ferno’ ha vinto con il 54% dei consensi anche senza la Lega Nord che si è attestata al 25%. Credibilità, coerenza e concretezza: sono le tre parole chiave che il sindaco uscente, Mauro Cerutti (Pdl), ha ripetuto nella sua campagna elettorale. E i fernesi gli hanno creduto confermandolo nel suo seconda mandato di Primo Cittadino. Il dato che emerge, a una prima analisi dei voti, è la personalizzazione della politica, al di là degli schieramenti, che sono più in crisi che mai: vince il candidato più credibile, quello che ‘piace’ di più agli elettori.

TERRITORIO

DAL PDL AL PD Cuggiono e Magnago due paesi che erano stati governati per dieci anni dal centrodestra, sono passati al centrosinistra. Ecco i nuovi Consigli Comunali: Flavio Polloni Sindaco ‘Cuggiono Democratica’, Giovanni Cucchetti, Matteo Marnati, Daniele Ulivi, Sergio Berra, Giuseppe Fontana, Marco Testa, Lidia Gualdoni; Lega Nord, Gianfranco Ronchi, Giuseppina Panza; ‘Progetto Cuggiono’, Carlotta Mastelli. Carla Picco sindaco, Scampini, Logora, Lofano, Alfano, Colombo, Pariani, Grassi; Pdl, Mario Ceriotti, Ferruccio Binaghi (236); Andrea Coscetti (Lista Coscetti). Nessun seggio alla Lega Nord. La divisione Pdl- Lega ha aperto la strada al centrosinistra. G.L.

I Luoghi della Memoria: la chiesa di San Damiano ciata dagli occhi dei ragazzi delle scuole elementari, che hanno avuto la merenda offerta dal Centro Ricreativo; poi, alle 21, al cineteatro Iris è stato proiettato il documentario ‘Il Naviglio Grande, pedalando tra arte e natura’, a cura della Pro-Loco castanese. Domenica, 6 maggio, una visita guidata – con occhiatina nel sepolcro dei frati - alla chiesa dei SS. Cosma e Damiano, a cura di Paolo Mira e Patrizia Morbidelli, con tante no-

IL ‘LOMBARDINI’ E LE ‘STAGIONI D’AMORE’

Studenti e insegnanti per il ‘Teatro Laiv’

E' ormai nella sua fase finale, con la performance 'Stagioni d'amore', il Progetto 'Laiv' di Laboratorio Teatrale attuato dall'Istituto di Istruzione Superiore di Inveruno Si tratta di uno spettacolo sul tema delle quattro stagioni, con testi scritti e rielaborati dagli studenti, parti recitate, cantate e suonate dal vivo; l'iniziativa coinvolge studenti e docenti dell'Ipsia 'Marcora' e l'Ipsct 'Lombardini' creando occasioni di grande collaborazione.

Il Laboratorio è stato tenuto dal maestro Fabio Gallazzi (per la parte musicale) e da Stefania Grazioli (per il teatro) dell'Accademia della Scala di Milano. Il Progetto 'Laiv' (Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo) è finanziato dalla Fondazione Cariplo; esso prevede un Festival ('Laiv Action') a Milano presso il Teatro 'Parenti' per tutte le scuole superiori aderenti, al quale anche l'IIs Inveruno parteciperà il 29 maggio.

TURBIGO

INVERUNO

TURBIGO.La Pro-Loco turbighese, in collaborazione con quelle di Nosate e Castano Primo, ha ‘progettato’ un percorso teso a valorizzare le presenze storico-architettoniche, ma anche ambientali presenti sul territorio del Castanese. Un’iniziativa che ha visto il proprio esordio a marzo, e che continuerà per tutto il mese di maggio. Sabato 5 maggio, al parco De Cristoforis, ha preso corpo il ‘natural frame’: la natura incorni-

vità su quella che è il monumento più documentato della realtà turbighese e del quale parleremo ampiamente settimana prossima. Martedì 8 maggio, alle 21, è andato in onda il convegno ‘Arte e natura come potenzialità per lo sviluppo del territorio’, mentre sabato 12 maggio, alle 21, si parlerà di ‘Santa Maria in Binda: un’icona per la comunità’. G.L.

L’ARCHITETTO PAOLO MIRA

E’ stato aperto il secondo cantiere delle Ferrovie Nord

IN VIA SANT’UBERTO SONO INIZIATI I MOVIMENTI DI TERRA. È GIÀ STATO REALIZZATO IL CORDOLO DI USCITA DEL SOTTOPASSO Sono iniziati i lavori per la realizzazione del sottopasso in Via Sant’Uberto. Dopo la piazza della ‘Madonna della Luna’ (è in corso di realizzazione dei servizi igienici dell’area), si tratta della seconda ‘area cantiere’ riguardante gli interventi di compensazione legati al raddoppio ferroviario delle ‘Nord’. Per il momento

l’area è delimitata al di là della ferrovia, in un terreno libero, ma i lavori interesseranno presto anche Via Stazione e il cronoprogramma ne prevede la conclusione in un anno. La Variante Esterna relativa alla costa ‘Turbigina’ (1° fase) vedrà le ruspe all’opera fra pochi giorni. Partiranno, invece, a settembre, i lavori della Via XXV

aprile con la Variante SS. 341 che interesserà anche i territori degli altri Comuni per un anno e mezzo. Infine, nei primi mesi del 2013 è fissato l’inizio lavori per il sottopasso di Via Cotonificio (maggio 2013-marzo 2014), mentre gli altri due sottopassi saranno realizzati successivamente. G.L.


ROBECCHETTO

LA CASCINA MONTEGRAPPA Domenica 13 maggio, alle 16, ultimo incontro del Polo Culturale, alla riscoperta de ‘La Cascina Montegrappa e della statua della Madonna’ (in Via Piave), realizzata nel 1934 da un militare che se l’era ‘vista brutta’ durante la Prima guerra mondiale. Proprio al margine nord della Cascina del Grappa, verrà realizzato – all’interno dei lavori per il raddoppio delle Ferrovie Nord - un tunnel del costo di 15 milioni di euro, che attraverserà un bosco secolare di querce e castagni. Lo scopo è quello di collegare la turbighese Via Libertà con la circonvallazione sud di Robecchetto.

LA MADONNINA DEL GRAPPA BUSCATE

UNA MOSTRA DI ANNA STAZZONE Due appuntamenti con la figura e l’opera artistica di Anna Stazzone. Sabato 5 maggio è avvenuta l’inaugurazione della mostra ‘Colori e profumi di primavera’. Un caldo benevenuto alla stagione più bella dell’anno. Successivamente, sabato 12 maggio, alle 17, nella sala ‘Angelo Lodi’ incontro sul tema: ‘Pittura e poesia nella poetica di Anna Stazzone’, conferenza con la partecipazione dei prof. Felice Monolo e Pinuccio Castoldi.

TERRITORIO

IL CASTANESE

GIOVEDÌ

10 Maggio 2012

18

PENULTIMO EVENTO DEL POLO CULTURALE DEL CASTANESE

Le nostre colonne votive GIUSEPPE LEONI

Le colonne votive dislocate in più punti del nostro territorio risalgono al Medioevo. A quel tempo erano disseminate nelle campagne, per invocare la benedizione sui campi e sui raccolti, oppure agli incroci delle strade, per proteggere i viandanti dai pericoli del viaggio. Diverse erano le ragioni delle loro erezioni, ma quelle che ancora si innalzano nei nostri paesi, rimandano alla religiosità popolare del tempo di San Carlo Borromeo. Difatti, in occasione della prima pestilenza (1576-77), la paura del contagio fu tale da indurre il cardinale milanese a dare ordine di sprangare le chiese e di far costruire, in luoghi adatti, dei piccoli altari provvisori, per celebrare le funzioni liturgiche, in modo che gli abitanti le potessero seguire evitando assembramenti e contatti. L’iniziativa ebbe un grande successo di popolo, al punto che, successivamente, nei luoghi indicati vennero elevate delle colonne in granito, sormontate da una croce in ferro, posizionate anche nelle adiacenze dei Lazzaretti che erano stati realizzate per allontanare i malati dai centri abitati in modo da contenere le pestilenze. Con il passare del tempo, queste croci, denominate ‘stazionali’, divennero luoghi di incontro per le preghiere serali, ma anche punti di riferimento per le processioni. Oltre a quelle di Inveruno e Furato, nel teritorio di Castanese ci sono colonne votive a Buscate,

San Antonino Ticino, Tornavento, Dairago(una al Lazzaretto e un’altra in piazza Burgaria), Castelletto di Cuggiono, Padregnano e altre ancora.Turbigo non ha avuto la pestilenza raccontata dal Manzoni (che devastò invece Busto Arsizio) e, nel 1631, per ringraziare Dio dello scampato pericolo, gli abitanti fecero un voto a Santa Felicita, che rappresentarono in un bel quadro (ancora esistente) commissionato al ‘Ceranino’. Qui si dice che la popolazione turbighese ringraziava per essere stata salvata dalla pestilenza che invece toccò i paesi vicini.

IL LAZZARETTO DI FURATO

LA COLONNA DI FURATO CON I SIMBOLI DELLA PASSIONE

Domenica 6 maggio, nella frazione di Furato di Inveruno (in Via Santa Maria), l’affezionato pubblico di ‘Tesori Nascosti’, interessato alla ricerca delle tracce del passato e dei simboli della tradizione cristiana, si è ritrovato accanto alla colonna votiva del paese, dove si è parlato de ‘Il Lazzaretto e le sue colonne votive (XVII sec.): riti e passioni del tempo che fu, un viaggio nella spiritualità popolare’. Per quanto riguarda Inveruno, il Lazzaretto (luogo in cui venivano portati gli appestati) fu costruito ai confini con Mesero, nei primi anni del Seicento, prima della ‘peste manzoniana’, che causò innumerevoli vittime.

Quando l’epidemia cessò nel 1631, i capifamiglia si riunirono in piazza e fecero voto di far celebrare solennemente la festività di Santa Teresa, eletta patrona di Inveruno; di San Rocco, protettore degli appestati; di San Sebastiano e di San Carlo. Vennero innalzate tre colonne a ricordo della peste: la prima davanti al Lazzaretto (dove i trova tuttora); la seconda ai confini di Inveruno con Mesero e Cuggiono (all’incrocio fra le Vie Manzoni, Martiri della Libertà e Viale Lombardia) e la terza a Furato, al centro della Via Santa Maria. Sono ancora esistenti a documentare quella religiosità popolare che è stata fonte di civiltà.

LA COLONNA DI CASTELLETTO

La piazza della Madonna della Luna TURBIGO. Le colonne sembrano essere state ispirate agli antichi ‘architetti’ dalla forma delle piante. E’ abbastanza facile pensare che il pilastro in pietra sia il tronco, che il basamento rappresenti le radici - che avvinghiano il piedistallo alla terra – e che il fogliame sia costituito dalle diverse forme di capitelli che la storia dell’architettura ci ha consegnato. Anche le colonne, che sembrerebbero tutte uguali, hanno un distinguo di peso critico non indifferente: quelle romane sono scanalate longitudinalmente, mentre quelle medievali sono lisce. Già nell’anti-

chità pagana era consuetudine erigere, sulle strade di accesso alle città, delle colonne poste su alti basamenti. In seguito all’avvento del cristianesimo, all’apice di questo tipo architettonico, furono posizionati i simboli della religione. Durante il Medioevo, le colonne portanti una croce o un’immagine sacra, vennero impiantate sui maggiori crocevia, nelle piazze o – in generale – sul territorio, allo scopo di sacralizzarlo. A Turbigo, l’attuale piazza in costruzione, prevede – al centro – una colonna portante una ‘Madonna della Luna’. G.L.

LA MADONNA DELLA LUNA CHE DOVREBBE ESSERE COLLOCATA NELLA NUOVA PIAZZA


CASTANO

19

GIOVEDI

10 Maggio 2012

IL CASTANESE

RICORDATA LA FIGURA E L’OPERA DELLO STORICO INSEGNANTE DI RELIGIONE

In nome di Adelio Oldani GIUSEPPE LEONI

Il 28 aprile, la Biblioteca dell’istituto ‘Giuseppe Torno’ è stata dedicata alla memoria di Adelio Oldani, docente di religione dal 1987 al 2004 e, per una decina d’anni, anche Vicepreside. La cerimoniadi commemorazione ha visto gli interventi dell’attuale dirigente scolastico, Luciano Marzorati, di Ermanno Paccagnini orinario di Letteratura all’Università Cattolica di Milano e di Stefano Parise. La figura del ‘prof.’ è stata ricordata da Egidio Cardini. Avrebbe dovuto intervenire anche il professor Giuliano Cipelletti (collega di Oldani per tanti anni), ma impegni personali l’hanno tenuto lontano, perciò gli abbiamo chiesto un suo ricordo: “In Adelio Oldani mi colpivano le capacità gestiona-

IL PROFESSOR GIULIANO CIPELLETTI

li di cui seppe dare prova nel periodo in cui svolse l’incarico di Vicepreside, un tempo in cui nel nostro Istituto si succedevano figure di Presidi incaricati o di fresca nomina in ruolo, che non lasciavano alcuna significativa traccia del loro operato. C’era il rischio

che il ‘Torno’ fosse ‘marginalizzato’. In quel contesto, l’impegno di Oldani fu prezioso: egli rappresentò l’elemento di continuità nell’azione educativa. Coronava il suo sforzo il crescente numero di allievi iscritti. Una concretezza e una coerenza la sua, che,

credo, gli dovessero derivare dalle frequentazioni che ebbe in differenti ambiti lavorativi, a partire da quello della fabbrica. C’era poi il suo rapporto totalizzante con gli allievi, che gli hanno voluto bene autenticamente. Le lezioni di Oldani - mi confidavano i ragazzi - catturavano l’attenzione grazie alle sue profonde conoscenze, alla capacità di portare esempi appropriati, all’ironia che utilizzava come filo conduttore. Un affetto paterno, che si rivelava in mille modi e che ben si coglieva in sede di Consiglio di classe e di scrutinio, dove la sua posizione nei confronti del singolo ragazzo non era quella di una difesa d’ufficio, ma puntava a far emergere le contraddizioni nei giudizi espressi, a rilevare elementi specifici dell’ambiente di crescita dello studente”.

TURBIGO

L’ORIGINE DELLA CRISI Il Gruppo consiliare ‘Uniti per una Turbigo da Vivere’ invita a partecipare – venerdì 11 maggio, alle 21, al cine-teatro ‘Nuovo Iris’ di Via Roma - a una serata sul tema ‘Da dove trae origine l’attuale crisi?’. Lettura storica di una delle più gravi depressioni economico-finanziarie che abbia investito i sistemi statali mondiali e dalla quale non siamo ancora usciti. Interverrà, in qualità di profondo conoscitore delle cause economiche che ci hanno portato nell’attuale situazione, il professore Pietro Cafaro, ordinario di Storia presso l’Università Cattolica di Milano, molto conosciuto in quanto in gioventù ha insegnato a Turbigo. Seguirà dibattito con il pubblico. L’evento è sponsorizzato dallo Studio ‘Shiatsu Shen’ di piazzetta Raffaele Marcoli. G.L.

Nati cinque piccoli cigni nel Naviglio

DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE BELTRAMI

Maurizio Casati: bisogna fermare la ‘VIA’

“Abbiamo chiesto al presidente della Commissione parlamentare che ha il compito di valutare la VerificaImpatto Ambientale che ha presentato la Sea, ma non ha voluto incontrarci! L’iter è ormai avviato e risulta difficile fermarlo. Alla Sea non interessa che si rallenti la sua corsa: l’importante è che si che vada avanti”. Queste le parole che abbiamo raccolto dall’Assessore all’Ambiente di Nosate, Maurizio Casati, che non è stato tranquillizzato dalle recenti dichiarazioni del presi-

dente del Parco del Ticino, Gian Pietro Beltrami, che uscendo da un incontro con il presidente della Sea, Giuseppe Bonomi, ha dichiarato che “la terza pista dell’aeroporto della Malpensa non si farà”. C’è da aggiungere che nessuno sta con le mani in mano e i Comitati hanno avviato la richiesta al Ministero per riconoscere il ‘Sic’ (sito di interesse comunitario) alla brughiera della Malpensa al fine di interdire qualsiasi futura realizzazione. G.L.

cantati i visitatori occasionali, che percorrono in bicicletta o a piedi il sentiero ‘E1’ e che si fermano ad osservare (e fotografare) questa meraviglia della natura. Il primo anno la ‘famigliola’ aveva creato un po’ di scompiglio al punto che, quando i suoi componenti hanno cominciato a scorazzare lungo il Naviglio, gli abitanti in apprensione pensavano che non fossero più in grado di risalire la corrente, per cui lanciarono l’allarme. Adesso sono diventati degli ‘habituè’: una presenza ‘domestica’, punto di riferimento per i nonni che portano i nipotini “a vedere i cigni”.

TERRITORIO

TERRITORIO

PONTE DI CASTANO. Vivono in uno dei posti più belli del mondo e ogni anno, una coppia di splendidi cigni bianchi, prolifica. Cominciano con il costruire il ‘nidone’, con arbusti raccolti lungo le rive del Naviglio Vecchio, e poi comincia la cova che dura circa un mese. Come l’anno scorso, e l’anno prima, anche quest’anno sono nati cinque piccoli cigni ‘grigi’ (è questo il colore delle piume alla nascita che poi, con il tempo, diventa bianco) dalle otto uova che erano state covate. Uno spettacolo, quello che avviene sotto le arcate del ponte settecentesco sul ‘Naviri vecc’, che lascia in-

SULLA SPONDA DEL NAVIGLIO

Incontri per allenatori e genitori di giovani sportivi

SONO ORGANIZZATI DALLA POLISPORTIVA SAN GIORGIO, CON LO SCOPO DI AIUTARE I RAGAZZI NELLA LORO CRESCITA Aiutare i giovani a praticare lo sport non consiste ‘solo’ nell’allenarli, ma guidarli nella loro crescita. A questo fine, la Polisportiva San Giorgio di Cuggiono e Bernate Ticino offre alcune serate di formazione per tutti i genitori e gli allenatori del territorio, presso la Sala della Comunità cuggionese di via Ca-

vour 27. Il primo appuntamento è già avvenuto, mentre lunedì 14 maggio è in programma il secondo sul tema: ‘Genitori, gioie e dolori’. Relatore Paolo Pichi, allenatore Giov.mi Nazionale Calcio Lecco. Il terzo ed ultimo incontro, lunedì 21 maggio, con ‘Cari genitori vi scrivo...’, con un dibattito sul ruolo delle fa-

miglie nell’accompagnamento dell’attività̀ sportiva dei ragazzi. Ci sarà̀ la prof.ssa Debora Mussi, Istruttore attività di base ‘La Dominate’. Gli incontri sono ̀ rivolti a tutti i genitori e gli allenatori di tutte le società sportive del nostro territorio. G.L.


IL CASTANESE SCAZZOSI RICONFERMATO Roberto Scazzosi è stato riconfermato presidente della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate. Avvocato di 44 anni, Scazzosi ricopre la carica di presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate dal settembre 2010. «Sono onorato della fiducia che l’intero consiglio di amministrazione mi ha voluto dare», commenta il presidente. «Ringrazio tutti i consiglieri nella certezza che continueremo a operare con unità e condivisione degli obiettivi con l’intento di non far mai venire meno la fiducia che i soci ci hanno voluto dare».

CUGGIONO

BUSTO G.

GIOVEDÌ

10 Maggio 2012

20

DON FRANCO ROGGIANI FA IL PUNTO SULL’ITER DELLA NUOVA STRUTTURA

Il progetto dell’Oratorio GIUSEPPE LEONI

E’ arrivata un’ importante iniezione di fiducia verso la realizzazione del progetto del nuovo oratorio. Il percorso dell'edificazione della nuova struttura per ragazzi in via Cicogna ha preso avvio ormai diversi anni fa. Negli ultimi mesi, però, vi è stata una significativa accelerata: Siamo molto fiduciosi nel proseguo degli adempimenti burocratici per l'avvio dell'opera – spiega il parroco don Franco Roggiani – Ci rincuora soprattutto il desiderio condiviso da noi clero e dai parrocchiani . Purtroppo l'Oratorio attuale di via Cavour, non è più adatto alle esigenze di pastorale giovanile e formazione per i ragazzi”. Ripercorriamo brevemente la crono-storia degli ultimi adempimenti.

Si parte dal documento del 15 dicembre 2011 in cui il Comune emanava un provvedimento di permesso di costruzione

resto arriva però con il documento redatto dalla Commissione degli Affari Economici Diocesana che sospendeva la

IL PROGETTO DEL NUOVO ORATORIO

richiedendo alcune delucidazioni sul progetto alla Parrocchia. Una parziale battuta di ar-

pratica in attesa del riscontro di un piano economico che offrisse maggiori garanzie. “Una

di queste si è risolta in questi giorni – spiega don Franco Roggiani – in quanto si è proceduto alla vendita delle proprietà dei terreni e degli immobili cheGussoni aveva lasciato in eredità proprio al fine di sostenere un nuovo oratorio. Ora che è stata accreditata la quasi totalità della donazione, pari a circa 300mila euro, confidiamo di poter presentare con successo la domanda di autorizzazione”. In attesa, si partirà a diramare la gara di appalto alle imprese costruttrici per verificare con maggior precisione l'effettivo costo finale dell'opera. “Da parte mia e credo dell'intera comunità non posso che ringraziare questo benefattore e tutti quelle persone che ogni mese, con precisione e puntualità, contribuiscono alla raccolta fondi straordinaria delle offerte ”.

Restauro affreschi della Parrocchiale

I COMUNI NON SONO AGGIORNATI

Agenzia del territorio e valori catastali

I valori catastali sono di moda perché inseriti nella famigerata ‘Imu’, che tanto parlare ha già fatto di sé, quando ancora non è stata applicata. Dello ‘stato’ del catasto non dice niente nessuno, perché sono in pochi a sapere come stanno le cose. Ogni volta che il Comune costruisce una strada, dovrebbe acquisire, con atto, i mappali relativi, ma succede che queste operazioni noiose e costose non vengano ese-

guite. Quindi, sapere con precisione quali siano le proprietà sul territorio comunale, è quasi sempre un problema. Ha creato sconcerto la notizia che, a Castano, la scuola di Via Giolitti e parte di quella di Via Acerbi non risultino tra le carte dell’Agenzia del Territorio. Anche a Turbigo, per sapere seVicolo Montello(o Montebello) sia pubblico o privato bisogna rivolgersi agli anziani del luogo. G.L.

CUGGIONO

TERRITORIO

ROBERTO SCAZZOSI

TURBIGO. Sono in corso i lavori di restauro degli affreschi dell’abside e del presbiterio della chiesa parrocchiale della Beata Vergine Assunta, innalzata, nel 1936, su un precedente edificio cinquecentesco. Nel 1944, il pittore turbighese, Mario Albertella iniziò la decorazione interna della chiesa, attualmente in fase di restauro, mediante l’erezione di un grande ponteggio che occupa tutte le pareti laterali dell’abside e del presbiterio. Il primo intervento sugli affreschi interni alla chiesa fu promosso da don Lino Berretta (parroco 19601986) nel 1969, con l’intento di ‘alleggerire’ la decorazione, ricoprendo – a tal proposito - alcune superfici dipinte. In questi mesi, insieme ai lavori di restauro sono state eliminate le infiltrazioni d’acqua dal tetto che dilavavano gli affreschi provocando un indebolimento pittorico a cui è stato messo fine dall’intervento in corso. G.L.

L’INTERNO DELLA CHIESA PARROCCHIALE DOVE SONO STATI INNALZATI I PONTEGGI NELL’ABSIDE E PRESBITERIO

Alla riscoperta ‘in bici’ del patrimonio atistico

L’ASSOCIAZIONE GUIDE CULTURALI ORGANIZZA PER IL 13 MAGGIO ‘CICLOARTE 2012’ NELL’AMBITO DELLA 3ª GIORNATA NAZIONALE CUGGIONO. L’Associazione Guide Culturali, col patrocinio del Comune e la collaborazione del Comitato Genitori Via Cavour, propone ‘Cicloarte 2012’, un’iniziativa volta alla (ri)scoperta del patrimonio storicoartistico locale. L’evento si inserisce nell’ambito della ‘Ter-

za Giornata Nazionale della Bicicletta’ e si svolgerà̀ domenica 13 maggio con ritrovo alle 14.30 presso l’aia di Villa Annoni. La manifestazione si svolgerà con le stesse modalità dell’anno scorso: un percorso ludico, da svolgersi in bicicletta, coinvolgendò bambini e genitori alla sco-

perta di quei monumenti che vediamo sempre, ma osserviamo poco. Alle 14.30 verranno formate le squadre e spiegato il gioco: al termine premi e merenda per tutti presso il Parco di Villa Annoni. G.L.


21

IL CASTANESE

GIOVEDI

10 Maggio 2012

TURBIGO

LUNEDI’ 30 APRILE APPROVATO IL BILANCIO CONSUNTIVO 2011

TURBIGO

Consiglio con le ‘bollicine’ GIUSEPPE LEONI

Non era mai capitato che il Sindaco, Christian Garavaglia, perdesse il suo proverbiale self-control e interrompesse la relazione sul Conto Consuntivo, assumendo un atteggiamento di sufficienza nei confronti di quattro persone, che avevano innalzato inopinatamente tre pezzi di cartone con la scritta: ‘IMU’. “Non siamo qui a giocare”, ha aggiunto poi, in una fase più avanzata dell’assise, rivolgendosi a un consigliere che discettava sui costi del personale comunale. Serata di dolore, incompiuta nei contenuti, ma, probabilmente, come sono stati spesi i dieci milioni di euro del Bilancio Comunale, non interessava a nessuno. Il famoso ‘teatrino della politica’, di berlusconiana memoria, si anima anche nei nostri paesi con

IN PRIMO PIANO, IL NUOVO CONSIGLIERE DAVIDE CAVAIANI

la ricerca di domande (del genere. “Quanto guadagnate voi amministratori?”, quando sarebbe bastato leggere nelle carte messe a disposizione dei consiglieri comunali d’opposizione che indicavano 76mila euro) che possono soddisfare la sete sanguinolenta del pubblico del-

l’opposizione, o con prese di posizioni rigide su questioni formali che lasciano il tempo che trovano. Prima dell’interruzione, il Sindaco aveva indicato le ‘entrate’ in circa 2 milioni dai tributi, mentre dagli ‘accertamenti’ sono arrivati altri 250mila euro, 500mila dall’addizionale

Irpef, 819mila dalla tariffa rifiuti, 110mila dall’addizionale energia. Per quanto riguarda le ‘uscite’, l’Amministrazione (compresi i 43 dipendenti) è costata 1,9 milioni (“I Revisori dei conti - ha detto Cipelletti – raccomandono la diminuzione delle spese di personale”); la Polizia Locale 269mila; l’Istruzione 780mila; Cultura 80mila; Sport 136mila; Viabilità 396mila; Gestione territorio, 1 milione; Settore Sociale circa un milione. Discussioni sono avvenute sul ‘Pedibus’, sulla ‘Colonia Elioterapica’, sui ‘Volumi mancanti di Casa Vincenzo’, sul fatto che il Parroco non intende organizzare l’Oratorio estivo in Colonia per tutti i ragazzi. Il posto in Consiglio di Nicola Budelli è stato preso dal giovane Davide Cavaiani che si è insediato all’interno della compagine.

SI È DIMESSO BUDELLI

Nel Consiglio del 30 aprile, Gianni Roveda ha preso il posto di Nicola Budelli, che ha rassegnato le dimissioni da consigliere per incompatibilità con l’incarico di membro della Giunta di Confindustria Altomilanese. “Una scelta non facile – ha scritto Budelli – Mi ha fatto piacere l’insistenza dimostrata dai miei colleghi di partito (Pdl), ma anche l’appoggio ricevuto quando ho assunto la decisione che andava in senso contrario”. G.L.

E’ arrivata la fiaccolata da Assisi TURBIGO. Sotto acqua a catinelle, alle 20 di sera del il 1° maggio, è arrivata sul sagrato della chiesa parrocchiale la XXIX ‘Fiaccolata Votiva’ che era partita da Assisi (Pg), per giungere a Turbigo dopo aver percorso 558 Km. Promossa, seguendo una tradizione trentennale, dalla Parrocchia della Beata Vergine Assunta, con il patrocinio del Comune di Turbigo, la carovana di mezzi e vettogliamento era partita il 28 aprile dal piazzale della Chiesa e, come da programma, è ritornata puntuale. La ‘fiaccolata’ si è fermata a visitare il santuario della ‘Verna’, entrato nella storia grazie a Francesco d’Assi-

si che, nel 1213, lanciò il tema della sua canzone d’amore: “Tanto è quel bene ch’io aspetto, che ogni pena m’è diletto”. Un luogo santo dove anche Papa Benedetto XVI andrà a pregare, in questo mese di maggio dedicato alla Madonna. Queste alcune parole della predica del parroco, don Giampiero Baldi, nella Messa che è seguita nella chiesa parrocchiale – assiepata da parenti e genitori dei partecipanti provenienti anche dai paesi vicini – all’arrivo dei tedofori. Una fiaccolata percorsa sotto la pioggia battente che non ha spaventato nessuno. G.L.

L’ARRIVO DELLA FIACCOLATA SOTTO LA PIOGGIA


BERNATE

IL ROTARY RESTAURA... Sabato 21 aprile scorso alle 21 nella splendida cornice della Chiesa di San Giorgio di Bernate Ticino affollata per l’occasione nonostante l’orario serale ed il giorno festivo, si è svolta la cerimonia di consegna di un gruppo totale di quattro, preziose e grandi tele restaurate a cura del Rotary Club di Magenta, insieme con i Rotary club gemellati di Berlino Sud, Parigi Sud Est, e Murcia. Alla iniziativa hanno contribuito La fondazione Ticino Olona e la ditta Elvinox. Dopo il doveroso e caldo saluto del Parrroco Don Angelo Ripamonti , il dott. Gian Paolo Leoncini, presidente del Rotary club di Magenta, ha ringraziando tutti per la calorosa accoglienza e per la buona riuscita dell’iniziativa. G.M.

TERRITORIO

IL CASTANESE

GIOVEDÌ

10 Maggio 2012

22

IN CORSO I LAVORI IN QUELLA CHE FU L’AREA DI SPAGLIAMENTO DELL’ARNO

Al via nuove piste ciclabili GIUSEPPE LEONI

Due sono le directory della ‘MiBici’ che partono da Vanzaghello: la prima si dirige verso Nosate, l’altra verso Castano. Per quella verso Nosate, sono in corso i lavori di realizzazione (foto) che vedono interessata una parte della carreggiata di Via al Cerone (area un tempo occupata dalle acque dello spagliamento dell’Arno), recentemente ripristinata come circonvallazione di Nosate, con fondi privati legati all’apertura di una nuova cava che ha aperto i battenti sulla via Turbigina e che si sta muovendo verso i terreni agricoli posti a corollario della Cascina Malpaga. Qui, in quello che fu l’alveo di un antico affluente del Ticino (Arno), i terreni appartenevano un tempo alla fondazione Col-

leoni di Castano. Una decina di anni fa furono acquistati da una società di escavazione, che aveva fatto i passi necessari

le), la zona ideale per scavare senza intaccare la falda e, infine, l’area - posta ai confini tra Turbigo, Nosate, Ca-

LA STRADA DEL CERONE DOVE SI STA REALIZZANDO LA PISTA

per co tinuare a scavare, riuscendo a entrare nel Piano Provinciale Cave. Qui, nell’alveo dell’antico Arno, la ghiaia è pulita (‘danè come gera’, dice un antico proverbio loca-

stano – è poco abitata se si esclude la Cascina Malpaga, disabitata da decenni, che sta crollando sotto gli occhi di tutti. “C’è il rischio che la zona di-

venti un enorme buco dal valore di 250 milioni di euro!” ha dichiarato recentemente un ingegnere che fa parte delal Commissione Ambiente della città di Castano. Ecco, questa è l’area in cui si sta realizzando la pista ciclabile inserita nella ‘MiBici’, in un vecchio progetto della Provincia di Milano, cofinanziato nel 2007 con 2,5 milioni di euro per progetti riguardanti una decina di Comuni tra cui Vanzaghello e Busto Garolfo, nel nostro territorio. Complessivamente le opere finanziate nei Comuni serviranno a realizzare 33 km di percorsi che, una volta completati, costituiranno una rete di 61 km di piste nelle aree indicate. Il Progetto MiBici aveva individuato, una decina di anni fa, l'obiettivo di realizzare 1.200 km di tracciati ciclistici in Provincia.

Il 35° raduno di moto d’epoca

TERRITORIO

BUSCATE. Domenica 6 maggio, il Moto Club Europa (0331.801685) ha organizzato il 35° raduno di Moto d’epoca. Il programma prevedeva un giro turistico per i paesi del Castanese con sosta e benedizione moto presso la chiesetta di Santa Maria in Binda a Nosate (nella foto). Alle 13 pranzo convenzionato (10 euro) e, alle 18, la manifestazione sportiva si è chiu-

sa in gloria. Altre iniziative del Moto Club buscatese sono le seguenti: venerdì 11 maggio, alle 20, una cena conil glorioso ‘stufato d’asino’ e sabato 12 maggio, serata ‘Motobirra’con grigliata all’aperto. Infine, il 13 maggio, è in programma il 2° Motoincontro territoriale del ‘Parco del Ticino’ nell’area feste comunale con il seguente programma: 8.30,

DOMENICA 6 MAGGIO, NEI DUE PARCHI

Eco-maratona: un grande successo

Un folto numero di runners, più di 1060, si sono cimentati sulle tre distanze previste di 11k, 20k e 42k apprezzando lo splendido scenario del Parco del Ticino. Lungo il percorso i runners sono stati animati dai suoni dei tamburi di un gruppo di ragazzi capitanati da Matteo Marangon che si sono poi esibiti nel cortile del castello durante le premiazioni. Ecco la classifica dei primi assoluti: Per

l’Eco maratona il primo classificato è stato Demitri Marco con il tempo di 2h 55’ 06”, al secondo posto Mattacchini Jstivan con 2h 58’ 33”, terzo arrivato Tamai Graziano in 3h 06’ 05”. Per la classifica donne al primo posto Leone Simona che ha chiuso la maratona in 3h 29’ 55”., al secondo posto Carpani Daniela in 3h 35’ 30”, al terzo posto Poretti Marta in 3h 39’ 00”.

raduno e apertura iscrizioni; alle 11, giro turistico con sosta e benedizione presso il santuario del Varallino (Galliate) e proseguimento giro con destinazione ristorante ‘Calipso’ di Turbigo per rinfresco. Alle 13 pranzo convenzionato a 10 euro e alla sera ‘cena alla carta’. La vivacità dell’associazione turbighese rappresenta un segno positivo del territorio. G.L.

IL MOMENTO DELLA BENEDIZIONE A SANTA MARIA IN BINDA

Legambiente: programma TURBIGO. I soci e i simpatizzanti di Legambiente ‘Ticino’ si sono ritrovati venerdì 27 aprile, per mettere a punto il programma annuale, presentare la campagna ‘eternit free’, che promuove la sostituzione di tetti in eternit con impianti fotovoltaici beneficiando degli incentivi introdotti dallo Stato. Durante la serata, Claudio Spreafico, ha illustrato le iniziative già ‘messe in cascina’ durante i primi mesi dell’anno: dalla ‘Gioebia’, alla richiesta alla Soprintendenza in merito allo spostamento

della ‘Madonna della Luna’; dall’Operazione ‘Scuole Pulite’, al ‘Giardino fantastico’ delle Elementari. In programma, per i prossimi mesi, c’è il 1° Forum sul Novecento (organizzato dall’Anpi, Ecoistituto e Legambiente). A seguire, ‘La Speranza e la Disperazione’, manifestazione teatrale che si terrà all’Iris; poi, ‘Le origini delle Repubblica’ all’auditorium ‘Paccagnini’ di Castano; la 30° edizione della ‘Bicipace’ il 27 maggio; il Big Jump l’8 luglio e, a settembre, Puliamo il G.L. mondo.

IL PRESIDENTE C. SPREAFICO


www.cittaoggiweb.it

GUARDA TUTTI GLI ANNUNCI PERSONALI SU CITTAOGGIWEB.IT Loris Mari direttore editoriale Davide Mari direttore responsabile Redazione Vittuone Piazza G. Resta, 9 telefono 02/36547901 Fax 02/90110044 E - mail: cittaoggi@tiscali.it Società Editrice Edi Oggi srl piazza G. Resta, 9 20010 Vittuone Stampa Litosud (Pessano con Bornago) REGISTRAZIONE AL TRIBUNALE N° 551 DEL 04/09/90

Per la vostra pubblicità chiamate il numero:

02 36547901

CERCO LAVORO

10 Maggio 2012

LA RUBRICA

23

GIOVEDI

MERCANTE

Tecnico Informatico, con buona conoscenza lingua Inglese cerca lavoro Full time. Disponibilità a partire dal mese di Giugno. Cell. 340/6842708

Autista privato con auto d'epoca e non, offresi per matrimoni ed eventi vari. Cell. 333/3303515

Cerco lavoro come impiegata commerciale, import/export: inglese, francese, offerte, ordini, bollettazione, fatturazione, reception/centralino. Cell. 366/4325963

40enne offresi come baby sitter in zona Magenta dopo le ore 20 o come stiratrice dalle 17 alle 19 Eleonora Cell. 340/1039112

Peruviano con attestato (ASA) con 6 anni di esperienza con persone malate di parkinson e sla offre servizi a turni (giornata o notte) Cell. 339/3611809 Tel. 02/36544684

44enne ucraina con permesso di soggiorno cerca lavoro come badante o collaboratrice domestica con permesso regolare nel Magentino Cell. 347/4220224

Ragazza 25 anni laureata si offre per dare ripetizioni di inglese e aiuto compiti per ragazzi di scuole elementari, medie e superiori Cell. 340/1021518

Signora offresi come collaborazione domestica, con esperienza Cell. 328/8372564

Neodiplomata ottima conoscenza lingue inglese e francese, offresi come impiegata. Cell. 346/8209881 Vigile urbano in pensione cerca lavoro come autista, fattorino, persona di fiducia, servizio sicurezza Cell. 339/1653417 43enne cerca qualsiasi tipo di lavoro. Disponibile anche ad agosto. Zona Brianza Cell. 334/2724048 Signora 50enne cerca lavoro come badante, baby sitter, stiro. Zona Inveruno, Castano e Magenta Cell. 348/2404240 Signore cerca lavoro per verniciaturae pulizia di persiane. Pulizie di uffici, scale, appartamenti, vetri e negozi Cell. 338/2363664 Tata Lella, 50enne, italiana offresi come baby sitter last minute. Automunita Cell. 392/7952035 Signora 35enne rumena cara lavoro come badante, baby sitter, collaboratrice domestica, assisstenza anziani non autosufficienti. Zona Magenta, Robecco Cell. 388/8193732 20enne robecchettese, con qualifica di elettricista con esperienza come addetto al carico/scarico merce e cassa, disponibile subito Cell. 340/0831818 Signora 48enne residente a Corbetta, in possesso diploma educatrice Scuola Materna e assistente domiciliare offresi come badante, baby sitter, ma anche per altre mansioni di carattere amministrativo Rosaria Cell. 329/4315291 Impiegata, uso pc, inglese buono, francese scolastico, offresi per impiego full-time. Cell. 346/8810272 Signora italiana, offresi come aiuto cioca, lavapiatti, domestica, badante. Disponibilità immediata Cell. 340/6737013 Signora 40enne italiana cerca lavoro: pulizia stabili, uffici o case in in Vittuone o pesi limitrofi. Referenziata Cell. 347/8551030 40enne italiana automunita cerca lavoro come babysitter con esperienza zona inveruno,magenta e d'intorni Cell. 388/6546956 Educatrice/assistente anziani offresi come baby sitter, aiuto scolastico, assistente anziani anche non autosufficienti Cell. 345/7007149 Laureata in Architettura e Produzione Edilizia, attestato per Coordinatore della sicurezza nel settore delle costruzioni, valuta proposte di lavoro. Cell 347/1769973 Ragazzo 24 enne diploma elettronico cerca qualsiasi tipo di lavoro. Automunito, disponibile subito a qualsiasi orario Cell. 349/1840578 Signora offresi come badante e pulizie condominiali Cell. 340/5597719

Signora 52enne cerca lavoro come collaboratrice domestica o per assistenza ad anziani Cell. 349/5597719

49enne serio ed affidabile, esperienza come impiegato tecnico nel settore edilizia e bonifiche ambientali, esamina proposte nei dintorni di Abbiategrasso Cell. 348/4001508

Signora italiana residente a Vittuone cerca lavoro come baby sitter. Con esperienza Cell. 334/7912611

Signora cerca lavoro come operaia generica o per lavori domestici Cell. 334/3350934

Contabile con decennale esperienza, cerca lavoro. Disponibile subito sia part-time (4/6 ore) o full time. Massima serietà’. Tiziana Cell. 338/2147861

22enne diplomata in ragioneria cerca lavoro come segretaria, attualmente dipendente di un supermercato Cell. 349/6535004 Tel. 02/9791657

Signore 50enne serio e affidabile esegue lavori di giardinaggio, pitture cancelli, autista e badante. Zona Castanese Cell. 338/8430898 40enne offresi come collaboratrice domestica o baby sitter Cell. 327/5414781 Ragazzo serio con esperienza di operaio generico, operatore informatico e magazziniere cerca lavoro. Cell. 340/6796684 Ragioniera 45 anni ultra ventennale esperienza in contabilità, si offre per piccole collaborazioni ad ore Cell. 348/2900431

Italiano, munito di furgone offresi per piccoli trasporti Cell. 393/8128782

18enne diplomato in elettronica cerca lavoro prima esperienza Cell. 347/2181676 02/9791657

Esperto palista-scavatorista offresi. Libero subito Tel. 02/97299801

50enne cerca lavoro come operaio, giardiniere o anche impresa di pulizie Cell. 340/8747816 02/9791657

Laureato in Economia e Commercio cerca impiego in ambito Financial Planning & Reporting nell’Area Pianificazione e Controllo di Gestione Cell. 347/2382111

Laureata in matematica impartisce ripetizioni a studenti di superiori ed università Cell. 339/8731460

Educatrice 40enne, cerca lavoro come baby sitter e per ripetizioni a bambini delle scuole elementari e medie. Cell. 333/5988252

Cuoco con lunga esperienza, specialità carne, pesce e banchetti offresi. Disponibile anche nei fine settimana Cell. 388/6565803

Insegnante di matematica impartisce a Novara ripetizioni di Matematica, Fisica e Biologia Cell. 333/7186668

Contabile esperta, contabilità ordinaria fino a bilancio, disponibile part time 4 o 6 ore, massima serietà Cell.331/2266090

Signora italiana, automunita, offresi per stiro, anche solo camicie. Cornaredo e dintorni Cell. 380/5460207

Signora cerca lavoro come badante, dalle 9 alle 18 o come baby sitter in zona Inveruno-Castano P. Cell. 331/8634101

Si impartiscono accurate lezioni di informatica a persone di tutte le età Cell. 333/3303515 Signora offresi come badante, donna pulizie e baby sitter Cell. 346/5835066

Uomo diplomato, ventennale esperienza impianti elettrici e semaforici cerca qualsiasi tipo di lavoro Massima serietà Cell. 334/3598151 Badante con esperienza accudisce ammalato - amministra medicine - cucino e faccio pulizie. matura donna italiana. disponibile subito Cell. 377/2545462 Ragazza offresi per pulizie uffici o case in zona Marcallo con Casone, Mesero o limitrofi Cell. 340/2598454 Diplomato 30enne, maturità linguistica, conoscenze informatiche, cerca qualsiasi tipo di lavoro subordinato, no atipico Cell. 392/1257602 Signora italiana cerca lavoro come badante, stiro o pulizie. Automunita, volenterosa. Cell. 345/0968816 Segretaria receptionist esperienza decennale cerca lavoro anche come segretaria commerciale. Milano e Magentino. Cell. 334/7569226 Insegnante specializzata impartisce, a un prezzo modico, a studenti di ogni livello scolastico, lezioni private individuali di Italiano, latino, Storia e Geografia. Cell. 333/9123764 Ragazza seria, affidabile e amante dei bambini si offre come baby sitter e per pulizie domestiche. Zona Casorezzo e limitrofi Cell. 333/9643002

Ragazza seria e motivata, diplomata in ragioneria con nove anni di esperienza in magazzino, cerca lavoro come commessa, cassiera, segreteria, ecc.. Disponibile subito. Cell. 340/1838137

Contabile esperta offre collaborazioni per piccole imprese, gestione completa contabilità fino al bilancio, massima serietà Cell. 346/7061006 Signora 50enne cerca lavoro come badante, barista, guardarobiera oppure come baby sitter o stiro. Zona Inverno, Castano Cell. 348/2404240 Studentessa liceale impartisce lezioni private delle materie umanistiche, scientifiche, lingue straniere e aiuto compiti vacanze. Disponibile come baby sitter Cell. 346/5594594

Signora offresi come collaboratrice domestica. Magenta e Ossona Cell. 338/8654920 Carrozziere 39enne cerca lavoro. Disponibilità per qualsiasi tipo di contratto Cell. 339/4326347 Signore 30enne cerca lavori di muratore, imbianchino e diversi lavori Cell. 340/5119252 36enne offresi come lattoniere o altro lavoro. Esperienza dieci anni. Libero subito. Patente B e C Cell. 340/9408849 Ragazza 34enne in mobilità cerca qualsiasi genere di lavoro purchè serio. Cell. 340/1838137 Signora 44enne cerca lavoro per pulizia uffici e negozi al mattino e dalle 18 in poi Cell. 338/7619891

Ragazza con decennale esperienza in ambito impiegatizio, cerca lavoro. Zona Magenta e limitrofi Cell. 349/1483879

Contabile esperta disponibile 4-6 ore, contabilità ordinaria, F24, fatturazione, recupero crediti, banche, offresi per le imprese Cell. 331/2266090

Vuoi star in forma? ragazza impartisce lezioni private di aerobica anche a domicilio. Zona Vittuone, Magenta e limitrofi. Cell. 339/8628687

Ragazza 20enne, cerca lavoro come impiegata. Conoscenza programmi Expert e Datev Koinos Cell. 366/1646153

Ragazza offresi come massaggiatrice a proprio domicilio. Solo persone italiane Cell. 329/1881125

55enne con esperienza di “addetto controllo antitaccheggio”, cerca lavoro per servizio di guardiania o portierato. Cell. 347/2812096

Signora offersi come domestica, badante, baby sitter Cell. 327/7798902 Artigiano edile offresi per lavori edilizi. Zona Magenta e limitrofi Cell. 338/1687022 Signora offresi come badante, stiratrice o commessa Cell. 331/8634101 Badante assistenza anziani, esperienza casalinga ed ospedaliera italiana. Zona Castano P. Magenta Cell. 377/254546 Contabile esperta offresi part time, fatture attive e passive, per collaborazioni con studi, patronati Cell. 346/7061006

Ragazza 23enne diplomata in Ragioneria Programmatore cerca lavoro in ufficio o in negozio come commessa, lavoro part-time Cell. 333/2496824

A SANTO STEFANO PARRUCCHIERE UOMO/DONNA

RICERCA lavorante per assunzione Tel. 02/97270500


Città Oggi 10 Maggio 2012  

Città Oggi

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you