Page 59

59

l’idea venne abbandonata perché troppo ardua per il team che doveva realizzare lo story-telling. L’ambientazione nel film della Disney è la medesima nella storia: ritroviamo il castello con la bestia e il villaggio in cui abita Belle con il padre, Maurice, che qui è un inventore stravagante. Non ritroviamo le sorelle e vi è il personaggio dell’adulatore rappresentato da Gaston, uomo arrogante e presuntuoso. La rosa rappresenta la vita della bestia, i cui petali cadranno al 21 anno di età, dopodichè egli rimarrà per sempre una bestia, trasformato tale per

mano di una fata travestita da vecchia mendicante che tempo fa aveva chiesto ospitalità al principe e rifiutata da egli in malo modo. La maledizione scomparirà solo quando la bestia sarà amata da una giovane che non baderà al suo aspetto esteriore, ma punterà al cuore. Ovviamente, l’happy ending è assicurato, l’amore trionferà, i servitori (anch’essi trasformati) diventeranno di nuovo umani e i nemici verranno sconfitti. Prodotto dalla Walt Disney Feature Animation e distribuito dalla Walt Disney Pictures, il film in-

cassò la bellezza di 347 milioni di dollari in tutto il mondo con un ampio successo critico e commerciale. De La Bella e La Bestia ritroviamo la versione Home Video in Vhs e Dvd. In Italia la sigla è cantata dal cantautore Gino Paoli e dalla figlia Amanda, riscuotendo un notevole successo di ascolti. Ultimamente, La Bella e la Bestia è uscita in 3D al cinema. Disney, nel 1994, sviluppò il film in un musical, rappresentato al Palace Theatre di Broadway, prodotto in 13 nazioni. In

Italia approdò a Milano e a Roma rispettivamente al Teatro Nazionale e al Brancaccio.

Un altro classico, ma rigorosamente italiano, è Pinocchio di Carlo Lorenzini, detto Collodi. Pinocchio, ovvero Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino, venne pubblicato presso l’editore Libreria Editrice Felice Poggi nel 1881 ed è la storia di un burattino costruito per mano di Geppetto per avere un po’ di compagnia in vecchiaia. Pinocchio è il nome che Geppetto gli attribuisce: “Lo voglio chiamar Pinoc-

JAPANIMANDO N. 15  

Bollettino mensile d'informazione sulle attività dell'associazione culturale JAPANIMATION, dei suoi fans e dei suoi partners.

JAPANIMANDO N. 15  

Bollettino mensile d'informazione sulle attività dell'associazione culturale JAPANIMATION, dei suoi fans e dei suoi partners.

Advertisement