Page 1

ATH-C&D_04_Definitiva.qxd

27-04-2010

12:38

Pagina 1

Poste Italiane S.p.a. - Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Vicenza. Supplemento al numero odierno de "Il Giornale di Vicenza" - Direttore Responsabile: Ario Gervasutti

20 10

La CĂ Bianca

Casa Pasqualin

Maison Margherita A casa del chirurgo

IN FAMIGLIA A VICENZA

ATTICO NEOCLASSICO

CAMPAGNA DI SOVIZZO

2010

RESIDENZE DA VIVERE

COSTRUISCONO PER NOI

PROFESSIONISTI E OPERATORI

A casa dei vicentini famiglie, lavori, passioni

Ridisegnano gli spazi per vivere in ogni luogo

Esperti di settore al lavoro rispondono nelle rubriche

MASON VICENTINO


iachemet

Studio Immobiliare

T

rentino di origine ma vicentino da sempre, Diego Iachemet si occupa della vendita di immobili in città. La dedizione, l’acquisita professionalità e la passione per questo settore caratterizzano da ormai trent’anni il suo operato. Assieme alla moglie Elena ricercano e valutano le migliori soluzioni offerte dal mercato immobiliare, offrono alla clientela oltre ad informazioni e consulenza immobiliare, la garanzia delle operazioni proposte e fanno della responsabilità la filosofia dello Studio. I nuovi uffici trovano da poco una nuova collocazione nel suggestivo spazio in Via Carlo Cattaneo al civico 14 e 16 dove la pittura, il design e le auto d’epoca condividono lo stesso ambiente. Affiancati dai figli in questa nuova sede, mettono a disposizione gli importanti spazi anche ad espressioni artistiche e culturali per condividerli con clienti ed amici.


Castello dell’Ottocento Una veduta dello splendido castello ubicato sulla cima di un colle e circondato da 55.000 mq tra parco, boschi di castagni e vigneti. Nasce come podere intorno al 1800, da poco restaurato, è composto da un corpo principale, una chiesa consacrata, scuderie, serre e casa del custode per una superfice globale di circa 4500 mq. Gli interni sono affrescati con pavimenti alla veneziana. Dista pochi chilometri dal casello autostradale di Montecchio Maggiore o Montebello.

Appartamento esclusivo Atmosfera tranquilla per un appartamento all’ultimo piano a due passi da Piazza dei Signori. La cura del restauro, la distribuzione su un unico livello e l’importante palazzo che lo ospita, ne fanno una soluzione abitativa di altissimo pregio. Con garage.

Spazi sconfinati In centro città la barchessa di una villa del ‘700, è stata sapientemente trasformata in moderna abitazione nel rispetto dei vincoli di una costruzione così antica; le stanze sono ampie e luminose, eleganti e funzionali per una superficie complessiva di 700 mq. Gode di un bellissimo e riservato affaccio sul parco anche dalla loggia che conduce alla zona giorno.

Villa nel parco La villa, posta sui colli, all’interno di un parco di circa 20.000 mq. si trova a pochi minuti d’auto dal centro di Vicenza. Il restauro rispetta la distribuzione iniziale dell’abitazione: l’ingresso principale conduce alla zona di rappresentanza, mentre la grande cucina e il soggiorno gravitano sul giardino con piscina. La villa è provvista di dependance per ospiti.

NUOVI UFFICI Vicenza - Via C.Cattaneo n.14/16 . Tel. 0444 525593 - Mobile 348 3045076 - info@iachemet.it www.iachemet.com


Strutture in legno strutture in ferro Strutture in Acciaio Coperture e chiusure trasparenti Vele e protezioni solari Tende tecniche Tende interno


M&R arredatori d’esterni e d’interni Via IV Novembre, 48 | Dueville (VI) | Tel. 0444 590793 Via Vittorio Veneto, 18 | Camisano Vicentino (VI) | Tel. 0444 410929 Nuovo Show Room: Viale della Repubblica, 33 | Sandrigo (VI) info@mrarredatori.it | www.mrarredatori.it


ATH-C&D04_sommario.qxd

27-04-2010

C&D CASE&DIMORE 2010 A cura di: Publiadige SRL Isabella Morseletto

14:35

Pagina 1

INDICE

In copertina

A CASA DI

Emily (Beagle di 8 anni) in primo piano, a Casa Pasqualin (pag. 23)

Progetto e coordinamento editoriale Videorunner A CASA DI Le dimore dei vicentini A cura di Simone Ariot Foto di Nicola Zanettin www.nicolazanettin.it

15 UNA QUESTIONE FAMILIARE La Ca’ Bianca

Hanno collaborato:

COSTRUISCONO PER NOI BUEN RETIRO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Asia Bini Tiberio Cerato Fabio De Rossi Marialuisa Duso Luca Ghiani Vittorio Salgarelli

39

Un’oasi per allontanare la frenesia

Giorgio Ceolato

A CASA DEL CHIRURGO . . . . . . . . . . . . . . . .

23

44

Un paradiso ispirato alla West Coast

NEOCLASSICO EN PLEIN AIR Casa Pasqualin

Anna Trenti

TORRE AQUILEIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

48

Una finestra tra mare e natura

Nicoletta Velo

TERRAPIANA A BASSANO . . . . . . . . . . . . . . .

Cristina Zanonato

50

Una scelta di stile a pochi passi dal centro Stampa Litopat - VR

GRUPPO ACROPOLIS . . . . . . . . . . . . . . . . . .

31 Supplemento al numero odierno de

52

Restaura, costruisce e vende

GIOCHI DI LUCE Maison Margherita

PROFILO D’AZIENDA Direttore Responsabile ARIO GERVASUTTI SOCIETÀ ATHESIS S.P.A. Presidente LUIGI RIGHETTI Consigliere Delegato ALESSANDRO ZELGER

RUBRICHE L’ARCHITETTO RISPONDE INTERIOR DESIGN

09

Concessionaria di pubblicità

GIARDINI E TERRAZZE

11 Vicenza - Via E. Fermi, 205 Tel. 0444 396.200

13

CUCINE DESIGN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PROGETTO MY TREE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

62

L’albero di Zuccato

DESIGNER PROFILE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

65

Raffaello Galiotto, la mia cultura è design

JEWEL INDUSTRY . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . TECNOLOGIE PER LA CASA

36

Arthesi, sobria eleganza sussurata

71

Marco Bicego cambia sede

MOTORI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

74

La nuova Cayenne di casa Frav Certificato n. 6640 del 01/12/2009 Aut. Tribunale C.P. di Vicenza n. 12 del 25/05/49

FIERE ED EVENTI SALONE DEL MOBILE 2010

Responsabile del trattamento dei dati (D. Lgs 196/03) è il Direttore Responsabile

83

© Riproduzione riservata. E’ vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti redazionali e pubblicitari della rivista, senza autorizzazione scritta dell’editore.

INFO SHOP

87

INOX TEAM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . PAVIMENTI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Uderzo, sogno eccellente

SPAZIO A NEGOZI E PRODUTTORI

76

Esperienza e innovazione

GUARDA I VIDEOCLIP di Enrico Zannelli Contenuti extra per le rubriche A CASA DI >> Cerca i QR Code a pag. 21 e a pag. 34

78


L'esperto risponde

Le domande dei lettori

architettura d'interni

soluzione per sottotetto abitabile "Siamo proprietari di un appartamento da poco ristrutturato in un edificio storico, che si sviluppa su tre piani. L’ultimo piano è costituito da un sottotetto abitabile in cui, vista l’altezza eccessiva, abbiamo potuto creare un soppalco, attualmente vuoto. Si tratta di una stanza riscaldata di circa 32 mq, con travi a vista, pavi-

mento a listoni di legno di rovere, illuminata da due lucernari apribili, che si affaccia sul soggiorno. Avendo la necessità di avere una stanza con bagno per ospiti, abbiamo pensato di utilizzare questo spazio. E’ possibile? Attendiamo i suoi preziosi consigli” Roberta e Daniele

stato di fatto - pianta

cabina docciA

divisorio con radiatore

letto

parete in vetro con porta scorrevole

struttura in cartongesso

pianta di progetto

L

o spazio in oggetto risulta più che sufficiente per l'inserimento di una camera ed un bagno. La soluzione che noi proniamo ha come obiettivo primario quello di rendere l'intervento il più leggero possibile, per far si che la percezione complessiva dei volumi creati dal piano inferiore, dal soppalco e dal tetto, rimanga praticamente inalterata. Per questo motivo il soppalco stesso viene chiuso da soli vetri trasparenti, eventualmente protetti da tende

motorizzate a rullo a scomparsa nel controsoffitto (anche per il bagno). La partizione della camera con il bagno, viene proposta con una muratura centrale che diviene inoltre  testiera del letto e da due partizioni in vetro. Nel rispetto della percezione complessiva dello spazio e del tetto risulta molto importante che la parete resti staccata dal soffitto, mentre le due partizioni laterali in vetro permetteranno la completa visione in profondità del soppalco.

L'architetto tiberio cerato Si occupa di architettura e design ad ampio spettro, con all'attivo numerose pubblicazioni su riviste di settore. Già cofondatore e direttore del dipartimento di architettura e design della Alberto Del Biondi Industria del design, firma numerosi oggetti per la produzione industriale, due importanti alberghi in Grecia sull’isola Eubea e nel cuore di San Pietroburgo in Russia. Nel vicentino ha appena completata la nuova sede della Marco Bicego. Scrivete a info@videorunner.it per le vostre domande su "Architettura d'interni"

9


www.ercole-tempolibero.it

ArredaGiardiniePiscine

Dueville (VI) - Via Tre Scalini, 1 - LocalitĂ Pilastroni Tel. 0444/595888 - Fax 0444/595338 - giardino@ercole-tempolibero.it


L'esperto risponde

Le domande dei lettori

terrazze E giardini

Un giardino con carattere

I

“Stiamo terminando i lavori di finitura della nostra abitazione, una graziosa casa a schiera di testa, ma non sappiamo come organizzare lo spazio antistante la proprietà, visto che è lambito da un lato dal passaggio carraio privato, verso il nostro garage, ed è diviso in due dal percorso pedonale verso il portico. Ci piacerebbe dare un po’ di privacy al portico senza creare una vera e propria siepe, ed avere una divisione tra il prato e il vialetto carraio.”

l vialetto pedonale con quell’angolatura a circa 45 gradi rispetto al percorso carraio e al fabbricato, preclude di lavorare con linee ortogonali all’abitazione, altrimenti si rischierebbe di creare una rete di linee scomposta e disordinata. Per dare un carattere allo spazio, si può creare una forma forte e indipendente come un’ellisse che generi con un unico segno deciso sia l’area destinata a prato, continua e delimitata così da essere facilmente gestibile, sia le bordure lungo tutto il perimetro. Il contenimento delle aiuole e la delimitazione del prato è in lamiera di acciaio corten e ha un’andamento a crescere rispetto alla quota del prato stesso, permettendo di inserire dei punti luce ad incasso che illuminino l’erba con luce radente. Le aiuole quindi, seguendo l’an-

Melissa e Giovanni Dario

Hydrangea Paniculata Vanity Fraise

damento della lamiera, andranno a crescere di quota dolcemente, per poi tornare al livello del vialetto, creando così delle forme sinuose che ben si sposano con il motivo dell’ellisse. Per creare un leggero filtro tra il portico e il parcheggio antistante si possono utilizzare delle Ortensie lungo la recinzione, che oltre a creare una barriera informale regalano una stupenda fioritura durante i mesi caldi, e due arbusti elegantissimi con delle fioriture spettacolari come il Cornus Florida e la Lagerstroemia Indica a cespuglio. La divisione tra prato e vialetto carraio viene piantumata con fioriture estive e graminacee ornamentali, così da creare un cuscino morbido che si armonizza con le forme del giardino e stempera la rigidità di linee dei due percorsi pavimentati.

Pedonale A

Lagerstroemia indica

C

Pennisetum alopecuroides Hemerocallis stella de oro

Prato

Nandina domestica

Hemerocallis stella de oro

Cornus florida bianco Liriope grminifolia Cornus florida rubra Hidrangea macrophylla

Prato

B

B A

A

Portico

A Ortensie - hydrangea paniculata “vanity fraise”

B cornus florida rubra

Carraio

Hidrangea macrophylla

mq 90

C lagerstroemia indica

> dettaglio

l'architetto LUCA GHIANI Si occupa di progettazione edile ed industriale, interior design per abitazioni private e locali pubblici. Durante l'esperienza presso lo Studio padovano DePoli collabora alla progettazione di abitazioni private di prestigio (Ennio Doris e DIno Baggio tra i più conosciuti). Tra i lavori recenti il Cafè Rouge" a San Martino di Lupari, Over Cafè a Camposampiero, Caffè Milano a Borgo Valsugana, Caffè Fuori Porta" a Cittadella. Il verde rimane la sua passione più grande. Scrivete a info@videorunner.it per le vostre domande su "Terrazze e Giardini"

11


• pagina

26-04-2010

16:05

Pagina 1

10 APRILE è stato INAUGURATO il più Il

GRANDE PARCO FOTOVOLTAICO DEL VENETO su terreno da 1 mega watt di potenza che abbiamo realizzato nel comune di Lonigo.

Da 30 anni siamo nel mercato dell’impiantistica elettrica Il nostro personale altamente specializzato e fidelizzato ci ha seguito sempre nella crescita.

Siamo una delle aziende leader del settore che da oltre due anni ha investito anche nell’area energie alternative conseguendo ottimi risultati.

Questo impianto ci dà la sicurezza di aver superato tutte le difficoltà che si incontrano nella realizzazione degli impianti fotovoltaici e ci sentiamo pienamente pronti per poter realizzare anche l’impianto della tua abitazione o della tua azienda.

CHIAMACI PER AVERE UNA CONSULENZA GRATUITA E UN PREVENTIVO CON IL BUDGET DI RIENTRO.

DOUBLE V srl

Via meucci, 67/69 BRENDOLA tel 0444.601711-601084 fax 0444.400785 info@doublev.it valdagno@doublev.it

www.doublev.it


L'esperto risponde

impianti e tecnologie

Ecosostenibilità

nelle abitazioni:come orientarsi?

R

isparmio energetico, bioarchitettura, green building, sono termini che sempre più frequentemente si leggono su giornali e riviste, e fanno ormai parte del lessico comune, dove il tutto viene solitamente riassunto nel concetto di “ecosostenibilità.” Tale concetto rappresenta uno stile di pensiero, e quindi di vita, in armonia con i sistemi naturali i quali sono contraddistinti non solo da elementi oggettivi, fisici, ma anche da fattori energetici che sono semplicemente percepibili ma non misurabili; in architettura tutto ciò si traduce in un’attività del pensare, progettare, costruire, usare e anche dismettere, opere architettoniche ecocompatibili. A livello individuale, in termini pratici e molto approssimativi, ognuno dovrebbe quotidianamente pensare ed agire in base a elementari principi di buon senso, evitando gli sprechi e utilizzando risorse rinnovabili. Il tema dell’ecosostenibilità è talmente importante che da anni ormai, e sempre più incisivamente, si introducono nuove leggi che da un lato obbligano alla costruzione di edifici energeticamente sempre più performanti, dall’altro sostengono economicamente chi intende adeguarsi al “new deal” ecosostenibile. Il tema, pur se delimitato nell’ambito della abitazioni, è talmente ampio che spesso si è disorientati nelle scelte. L'architetto

Leggi, opportunità, economia Solo gli addetti ai lavori conoscono nel dettaglio le giungla normativa che sostiene gli aspetti tecnici relativi al risparmio energetico, ciò che invece viene percepito da tutti sono gli aspetti economici che una scelta ecosostenibile può implicare. È ormai ben noto che interventi di ristrutturazione volti al risparmio energetico (sostituzione dei serramenti, cappotto termico, razionalizzazione dell’impianto di riscaldamento), o altri orientati alla produzione di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, geotermia) sono degli ottimi investimenti economici, ma spesso il costo iniziale, solitamente non irrisorio, scoraggia un approccio sistemico da parte della grande massa. Questo, in parte, è dovuto alla scarsa conoscenza dei reali ritorni economici, che solitamente si concentrano sul calcolo del tempo di ritorno dell’investimento iniziale, tralasciando spesso, considerazioni tutt’altro che marginali quali l’aumento di valore dell’immobile nel suo complesso. La normativa sulla certificazione energetica degli edifici è ancora troppo recente per far comprendere al pubblico i futuri risvolti di mercato, e gli interventi sopra descritti sono tutti volti, in definitiva, ad aumentare la classe energetica di un edificio: tradotto significa aumentare il valore dell’immobile a volte in modo sostanziale. Sono queste le prerogative necessarie per un attenta analisi energetica-economica che, vista la complessità e la varietà di scelte possibili, dovrebbe essere sempre eseguita e guidata da un esperto di fiducia.

A+ Fabio De Rossi

Architetto per passione, dirige uno studio di progettazione di impianti e di edilizia abitativa ed è un attento osservatore e protagonista del mondo che cambia. Realizzare il connubio impianti-architettura è stata infatti una felice intuizione che ha trovato riscontro nella evoluzione normativa e sociale, tanto che oggi buona parte dell’attività dello studio è fortemente orientata alle energie rinnovabili ed alle prestazioni energetiche degli edifici. Scrivete a info@videorunner.it per le vostre domande su "Impianti e Tecnologie"

Pillole di tecnica il riscaldamento centralizzato Il riscaldamento centralizzato condominiale è stato per anni fonte di litigi e contenziosi al punto da favorire lo sviluppo dissennato delle caldaie autonome. Per comprendere come tale scelta sia UN contacalorie stata energeticamenstrumenti come questo garantiscote disastrosa bastano l'equa suddivisione no due numeri: una dei costi nei condomicaldaia murale, dopo ni con impianti qualche anno, se ben centralizzati mantenuta, ha un rendimento del 50-60% circa. Nel suo insieme, un condominio di soli 10 appartamenti con 10 caldaie di questo genere ha un rendimento complessivo inferiore all’1%. La logica “dell’autonomia” ha favorito quindi un mercato energeticamente sventurato, in cui nessun singolo utilizzatore ha la minima consapevolezza di ciò, senza contare problematiche quale la scarsissima manutenzione e la conseguente qualità dei fumi. L’attaccamento alla “autonomia” è così radicata che ben pochi conoscono che la tecnica è oggi in grado di fornire la stessa “autonomia” con un riscaldamento centralizzato e tutt’ora, per pure logiche di mercato, si costruiscono nuovi condomini con decine di caldaie. Un moderno impianto di riscaldamento in un condominio dovrebbe essere centralizzato, con una sola caldaia ad alto rendimento, e contatori di calore periferici che garantiscono l’autonomia di utilizzo in funzione delle proprie necessità.

< 19,426 kWh/m² a < 29,852 kWh/m² a

A

< 43,278 kWh/m² a

B

< 59,704 kWh/m² a

C

< 73,130 kWh/m² a

D

< 96,982 kWh/m² a

E

< 134,260 kWh/m² a

F G

>= 134,260 kWh/m² a

Classificazione energetica Tabelle come questa stanno entrando nell'uso quotidiano come riferimenti immediati per conoscere l'efficienza energetica di apparecchiature, materiali, edifici

restauro e riconversione un tipico edificio degli anni '60 rivisitato dal punto di vista architettonico e rivoluzionato completamente sotto il profilo dell'efficenza energetica

13


pagina

19-03-2010

17:47

Pagina 1


15

Lungo il viale di ingresso una magnolia di fine aprile osserva la batteria di alberi di limone pronti a mettere le foglie

La Cà Bianca

Una questione familiare A due passi dal centro, una villa veneta ospita una famiglia allargata di Simone Ariot - Foto di Nicola Zanettin

C'

è tutto quel che serve per sentirsi in un'altra dimensione: Il grande parco dagli alberi secolari, la chiesetta privata, la possibilità di coltivare verdure e ortaggi e la comodità di trovare un uovo fresco ogni mattina, sfornato da Giovanna o Cocò, le due galline di casa. Ma a rappresentare nel migliore dei modi questo quadretto d'altri tempi troviamo pari merito una villa


“La villa dà forme a questioni umane universali” J.S. Ackerman


A CASA DI

originaria del XVII°sec. e la famiglia che la vive. Anzi, le famiglie. Sembra infatti una scelta controcorrente, ma il Veneto della tradizione, quel Veneto che riconosce ancora nella terra e nella casa un collante umano, può trovare in queste soluzioni la sua più autentica realizzazione. Non facciamoci ingannare dalla presentazione, perchè non stiamo parlando di atmosfere contadine sottotono ma di una dimensione borghese e raffinata, in cui è protagonista il buon gusto vissuto con sobrietà. La stessa sobrietà di Luigi, medico condotto di Recoaro che nel 1987 decide insieme ai figli di acquistare una casa per tutta la famiglia a Vicenza, per poterla frazionare in cinque unità distinte. é così che Ferdinando, Antonio, Andrea, Marco e Chiara trovano spazio negli appartamenti ricavati senza bisogno di stravolgere la struttura della villa e organizzando autonomamente lo sviluppo del proprio nucleo familiare. Il risultato finale è una tribù di 18 persone, con quattro bambini, quattro cani, due galline e chi più ne ha più ne metta.  Ammirandola da fuori, immersa nel verde primaverile, si rimane increduli nel pensare che è posizionata a poca distanza dal centro storico, raggiungibile a piedi in pochi minuti. La facciata è stata restaurata dieci anni fa mantenendo disegni e colori originali, mentre

A Cà Bianca l'abitazione della famiglia di Andrea ricavata nel fienile sopra le antiche stalle si apre lungo tutta la lunghezza del sottotetto

17


18

il restauro totale è avvenuto gradualmente, in un arco di tempo di 20 anni, durante i quali i cinque nuclei familiari sono arrivati un po' alla volta. Fino al 1875 la proprietà della villa si estendeva verso est attraverso un grande fondo agricolo che ogni villa di campagna possedeva, poi in quell'anno sono andati persi i terreni ma si è guadagnato un ampliamento del corpo abitativo che la portò ad essere come la si vede ora. Ma la storia di questa casa è soprattutto una storia di persone. Entrando negli appartamenti si viene immediatamente colti da un'atmosfera che li rende simili ma dotati di

uno stile proprio, configurandosi sulla misura di chi li abita. Perchè sono le persone ad essere protagoniste in questa villa, persone capitanate da Giuseppina, la nonna di casa, che da più di vent'anni è guida instancabile del maniero. Una donna forte e tenace che non è raro trovare mentre segue il suo roseto in un angolo del giardino, con la pazienza e la delicatezza che queste piante richiedono. In due decadi sono cambiate molte cose e Giuseppina ha visto crescere le persone e susseguirsi le generazioni che si affacciano all'età adulta per spiccare il volo un po' alla volta, da sole. Ma quando si mette


A CASA DI

in cucina per preparare le trippe, la famiglia ritorna tutta bambina, in un tripudio di effervescenza che sta forse alla base della creatività che anima la passione e il lavoro di molti dei figli. La percezione, una volta che si entra nel parco è infatti quella che si prova quando si ha a che fare con una dimora vissuta. Non domina il rigore del giardino all'Italiana, la perfezione delle piante perennemente curate dalle forbici del giardiniere, ma una natura a cui Antonio (che tra i fratelli è il responsabile del giardino) lascia un certo grado di libertà, come fosse essa stessa parte della famiglia. La stessa sensazione, al

dire il vero ancora più amplificata, la si prova quando si entra negli appartamenti, dove il buon gusto ha consentito di lasciare il segno senza intimorire l'occhio dell'ospite. Il legno dei pavimenti, inusuale nelle ville venete, regala un calore inaspettato. Le stanze sono ampie e luminose e alla luce del legno si mescolano librerie, poltrone, lampade che senza seguire uno stile unico e preciso creano un gioco di forme perfettamente armonizzate tra loro. Si vede che non c'è l'invadente impronta di arredatori estranei alla storia delle persone che inseriscono interi cataloghi in una residenza magari inadatta

Al piano terra gli ambienti più consoni alla capostipite Giuseppina, nonna di uno stuolo di nipoti. Arredi e complementi sono quasi esclusivamente frutto della tradizione e memorabilia della famiglia. Sopra (a destra) una scala "difficile", risolta dalla creatività di Giovanni, comunica direttamente con il piano nobile della dimora

19


Nelle ampie soffitte sono state ricavate le abitazioni di due nuclei familiari. I mobili e tutti i complementi sembrano galleggiare su una straordinaria pavimentazione veneziana d'epoca. Foto sotto, il grazioso spazio dedicato agli ospiti nella mansarda

ad ospitarne le creazioni. Qui gli arredatori, di nome e di fatto, sono i membri della famiglia che come già accennato hanno inciso nel dna una forte vocazione creativa. Come Chiara, che con il marito Giovanni si occupa di allestimenti pubblicitari privilegiando il lato artistico della professione, e riportandola nella propria abitazione. Possono quindi convivere credenze dell'800 con sedie di design, materiali come il legno e l'acciaio, vecchie cassapanche venete e complementi d'arredo contemporaneo, come i "sumo" prodotti dal fratello Ferdinando per Elle54 (la sua azienda di arredamento). Nella suddivisione dalla casa padronale Chiara ha sfruttato il sottotetto come ha fatto anche Marco (che si occupa di chimica) per la sua famiglia. I locali sopra le vecchie stalle sono invece dedicati ad Andrea (anch'egli si occupa di chimica, farmaceutica, per la precisione), con la moglie Francesca e i figli. Quando in una stessa grande casa abitano più nuclei è normale che si sviluppino situazioni conviviali come grandi pranzi estivi sotto il portico-barchessa o eventi dove promuovere le nuove creazioni di Ferdinando e di sua figlia

Giulia, anima che gestisce le pubbliche relazioni della ditta (e della casa). A dir la verità per qualche anno si è percorsa la strada dell'organizzazione di matrimoni, soprattutto per sfruttare la chiesetta settecentesca, tradizionalmente aperta per i rosari di maggio. Nella chiesetta si sono sposati alcuni dei fratelli, ma l'aneddoto che più viene raccontato è quello relativo al matrimonio di un anziano arzillo 78enne, talmente felice dall'aver lasciato i fiori all'interno della cap-


A CASA DI

pella, in un maggio di qualche anno fa. E' proprio nei mesi tra maggio e settembre, all'inizio e alla fine di un'estate in cui la villa non è mai chiusa, che gli scenari floreali offrono la vista migliore. Le piante di limoni non arricchiscono solo il territorio ligure decantato da Montale, ma seguono il vialetto d'entrata una volta superata la secolare magnolia che proprio nei giorni in cui esce questa rivista sfoggia i toni del bianco e del rosa in un gioco cromatico che si perde nel giallo tenue della facciata del palazzo e nel verde del giardino. Un giardino che nella prima guerra mondiale fu requisito dai militari insieme a tutta la proprietà come convalescenziario, sorte piuttosto diffusa tra le ville venete che garantivano ampi spazi per curare feriti e malati. Ora il giardino e la villa hanno ritrovato la loro natura originaria, non sono più adibiti ad ospedale da campo ma a luogo e spazio per chi voglia viverli. Si tratti di famiglie nel pranzo domenicale, di bambini, di cani o di incauti gatti.

Guarda il filmato de La Cà Bianca Inquadra il Qr Code (qui sotto) con il telefonino

Per vedere il videoclip in modalità HD, oppure se il tuo cellulare non è abilitato, digita www.videorunner.com/cd/cabianca

Ferdi (nella foto) il primogenito. Consapevole testimonial della dimora, incarna in maniera straordinaria lo spirito dei predecessori. Mentre (foto sotto) Giulia la figlia maggiore si integra con allegra spontaneità fra i dettagli della casa

21


pagina

15-04-2010

9:59

Pagina 1


A CASA DI

Casa Pasqualin

neoclassico en plein air Trionfo di stili in un attico di cittĂ

P

er alcuni la casa è un contenitore di cose e persone, nel quale si entra e si esce. Per altri diventa nel tempo

lo spazio dove portare se stessi, le proprie passioni e ciò che in ogni centimetro quadrato rappresenti le esperienze di una vita.

23


24

Grazia e Claudio Pasqualin realizzano nel migliore

percorso di vita emozionale di una coppia che ha

dei modi questa seconda possibilità, in un attico

saputo trasferire nelle scelte di design e arreda-

alle porte del centro frutto di un lungo percorso di

mento una passione ben definita nel connubio fra

scelta e creazione. Percorso di vita professionale

più stili.

del più noto tra i procuratori sportivi italiani e

Erano passati quasi trent’anni da quando l’avvo-

“la mia è una casa classica, con uno stile british e dal rigore scandinavo” Claudio Pasqualin


25

In alto Ritratti di Claudio, della moglie Grazia e del figlio Luca A sinistra La scenografica scala che collega i due piani si inserisce con forza nella zona living

cato Pasqualin, friulano d’origine, prese casa a Vicenza dove esercitava come segretario generale dell’Associazione Italiana Calciatori. Trent’anni di successi e impegni professionali che l’hanno visto scorazzare in lungo e largo per l’Italia senza togliere le radici da Vicenza, città che ama e alla quale è profondamente legato. Nel '98 la svolta è rappresentata salla decisione di concedersi un regalo speciale. L’amico Paolo Rossi insieme a Giancarlo Salvi stava realizzando un complesso molto interessante, situato in centro ma allo stesso tempo in mezzo al verde, comodo e discreto. “Abbiamo scelto l’ultimo piano per la vista e l’intuizione di poter sfruttare al massimo la grande terrazza di 100 mq, con la vista dei campanili della città”. Qui comincia il bello, perché Grazia e Claudio decidono di stravolgere le regole dell’abitare tradizionale e riservare alla zona giorno il secondo dei due piani, direttamente affacciato sulla terrazza, seguendo prima di tutto l’istinto. “Non è stato semplice, tutti dicevano che sbagliavamo, ma volevamo che la parte della casa che si vive di più fosse in alto, come a toccare il cielo, e che potesse sfruttare tutta la luce possibile”.


26

In alto Nell'attico boiserie francese e controsoffitto decorato dalla mano degli artigiani voluti dalla padrona di casa A destra Lo studio di Claudio Pasqualin, procuratore sportivo, dove spiccano le coppe vinte alle gare di ciclismo e le foto dei momenti importanti


A CASA DI

27

Ma l’esperienza di casa Pasqualin non finisce nelle planimetrie. Il clou è la dimensione degli interni e dell’arredamento. Entrare in casa Pasqualin significa prima di tutto fare amicizia con Emily, simpatica e dolcissima Beagle di otto anni perfettamente inserita in famiglia, per poi essere rapiti dalla scenografica scala che porta al secondo piano. Il marmo dei gradini e la struttura in ferro battuto lavorato dal maestro Benetton, ineguagliabile artista del settore, ricordano la casa di Rossella O'Hara in “Via col vento”. Capiamo quindi che i protagonisti che vivono quotidianamente questa dimora sono gli attori di una vita in cui il viaggio ha segnato momenti indimenticabili che vengono poi ad assumere un significato nel tempo. I colori chiari e caldi delle boiseries dal gusto francese richiamano alla passione di Grazia per la Provenza e la Camargue, e introducono ad un incrocio di stili che lo stesso padrone non può sintetizzare con un unico termine: “la mia è una casa classica, con uno stile british e dal rigore scandinavo”. Un amore incondizionato per la Scozia e il nord Europa, ricordi di viaggi all’insegna dello sport per lui e della ricerca antiquaria per lei, riportando in patria oggetti e pezzi d’arte pescati dall’artigiano locale o dal rigattiere. Ciò che spicca è la cura dei particolari. Dalle piastrelle commissionate agli artigiani di Vietri sul Mare alle decorazioni nel controsoffitto fatte a mano una ad una dai maestri aquilani. “Nei due anni di lavori per rendere la casa come la desideravamo, sembrava d’essere in un porto di mare, un’allegria produt-

In alto e a sinistra Due bagni e due civiltà a confronto. Un bagno occidentale, ricco di specchi per il gioco di spazi che crea, e un raffinato e salutare bagno turco ricavato nella zona adibita a palestra In basso A sinistra, palestra a cielo aperto, ricavata nell'attico. A destra, scorcio della grande terrazza che domina sulla città, molto vissuta d'estate


28

Claudio e Grazia Pasqualin con l'amata Emily, Beagle di sette anni, vera regina della casa Il logo nel particolare rappresenta la "P" di Pasqualin studiato da Grazia partendo da modelli cinquecenteschi

tiva di artisti e artigiani specializzati che ho seguito passo dopo passo, al punto d’imparare alcune tecniche” ci racconta Grazia, che ha voluto firmare i lavori in vari angoli della casa, nelle piastrelle decorative della cucina o ricamati nei cuscini in salotto, con le "P" incrociate che indicano le iniziali del cognome (Pasqualin), frutto di uno studio originale che parte dai modelli cinquecenteschi di Trissino e Salvini. Se nel piano inferiore ci lasciamo incantare da un bagno Dannunziano, ricco di chiccherie che avrebbero fatto invidia al Vate della Pioggia nel pineto, nella parte superiore un discorso a parte lo merita la palestra. Qui, infatti, sotto un tetto trasparente sono allineate le macchine per il fitness di un uomo che vive lo sport per lavoro e per passione quotidianamente. Quando il tempo non lo permette e la bicicletta resta in garage (10.000 km all’anno), c’è una palestra privata che lo ospita, dotata di un bagno turco che non sfigurerebbe ad Istanbul, elegante e mistico come solo le atmosfere orientali sanno essere. Se poi all’uscita c’è una simpatica cagnolina che ti accoglie con gli occhi dolci, beh allora da una casa così vale proprio la pena di non separarsene mai.


A CASA DI

Sulle colline di Sovizzo, una casa dallo studiato minimalismo dove il moderno design incontra la tradizione

Giochi di luce

P

er grandi sogni non servono nĂŠ spazi infiniti nĂŠ budget illimitati, anche quando il sogno si chiama "casa". Dev'essere stata questa la filosofia che ha ispirato Margherita Parolin, appassionata

commerciante vicentina che ha scelto di vivere sulle colline di Sovizzo, trasformando quella che poteva essere una delle tante villette a schiera

31


Il living è stato studiato per esaltare la luminosità creata dalle grandi finestre prive di tende. I colori chiari del pavimento e dei divani aumentano la sensazione di spazio avvalorando la scelta dei pezzi d'antiquariato

in una casa ricca di fascino e gusto... francese. E non possiamo che partire proprio dalla Francia, precisamente dalla Provenza, regione amata e sognata da una donna che ha portato i profumi della lavanda nel suo "Maison Marguerite", negozio d'oggettistica e arredamento in città , cogliendone l'essenza elegante e sobria di una terra ricca di fascino. La stessa atmosfera l'ha voluta portare nella sua casa, un appartamento che si affaccia verso le colline di Sant'Urbano, Castelgomberto e Vigo, dove vive indisturbata assieme alle sue gattine. Entrando ci si sente immediatamente trasportati in uno scenario di calma e pace, dove i colori tenui del pavimento in legno di quercia ed il bianco totale delle A destra La cucina ad isola crea l'effetto di un dinamismo interno 


A CASA DI

In basso Colori e impianto di illuminazione pensato per esaltare la luce, primo amore della padrona di casa. I complementi di arredo provenzale sono frutto della ricerca che Margherita affronta per il suo negozio

mura si estendono tra divani e mobili della cucina, rilasciando sensazioni di tranquillità proverbiali. La casa si realizza su tre piani, ognuno con una propria specificità. Al piano terra il living, una grande zona giorno senza alcuna parete o divisorio, caratterizzata dalla cucina ad isola e da grandi finestre rigorosamente senza tende, per portare più luce possibile. "Amo la luce e gli spazi aperti e con questa vista sarebbe stato un peccato privarsi di tanta bellezza", si racconta mademoiselle. Come darle torto, campagna e vegetazione sono i soggetti di un paesaggio da cartolina che quando può Margherita esplora in lunghe passeggiate insieme ai due felini che la seguono passo passo, contrariamente ai costumi di un animale indipendente e solitario. All'interno della casa, come nel piccolo ma curatissimo giardino, spiccano senza troppo abbondare oggetti che la nostra ospite ben conosce: portacandele, panchine da esterni in legno, tavoli da giardino, tutti rigorosamente provenienti dal suo negozio. Se all'aperto la sensazione che si prova è quella di essere a contatto con la natura, dentro casa ci si sente protetti e accompagnati. Il legno scuro delle credenze in stile '800, quello più chiaro del pavimento e il bianco dirompente acquistano valore grazie all'assenza totale di quadri alle pareti, una sorta di mania personale di Margherita. "Ognuno ha le sue manie! Io odio le tende e i quadri, perché tolgono luce, e per me la luce è tutto, è vita". Sarà per questo che l'impianto di illuminazione è costituito da lampade ad incasso che aiutano a rendere la casa straordinaria anche di sera, aiutate da un camino che Margherita ama accendere ogni sera per i colori che riesce a donare, magici, all’interno di un appartamento che

33


34

sembra pronto a mutare in relazione alla diversa luce presente. Al primo piano l'ingresso ad una delle due camere da letto è anticipata da uno scrittoio veneto ottocentesco, con apposito spazio per il calamaio, dove domina una mitica Olivetti Lettera 44 del padre. Un ricordo del passato, come le foto che la ritraggono ai tempi in cui si occupava di restauro archeologico e lavorava per le sovrintendenze. Sarà forse da quel passato che ha ereditato una naturale predisposizione all'ordine e all'equilibrio nelle proporzioni e nei colori, riscontrabile anche al piano interrato, dove ci aspetta una sorpresa, il punto più sorprendente della casa. Per riposarsi dopo le lunghe giornate di lavoro, una piccola stanza di pochi metri quadri è stata trasformata in sauna finlandese. Il legno di cirmolo del pavimento emana una

Margherita in sella alla sua amata e rara Vespa 90, modello dedicato a Brigitte Bardot e scovato a Livorno

straordinaria e intensa fragranza che induce a non uscir mai da quest'angolo della casa, uno spazio in cui ci si dedica solo a se stessi dimenticandosi di tutte le esperienze stressanti della quotidianità. Ma la vita in un'abitazione come questa è fatta anche di momenti di azione, come le numerose cene che vedono Margherita protagonista tra i fornelli (strepitoso il suo couscous di verdure) o la preparazione del suo bolide per i giri domenicali sui colli: una Vespa 90 azzurra, rarissimo modello primi anni 60’, a cui fa compagnia una più piccola Vespina 50, in attesa di conducente.

Guarda il filmato su Casa Margherita Inquadra il Qr Code (qui sotto) con il telefonino

Per vedere il videoclip in modalità HD, oppure se il tuo cellulare non è abilitato, digita www.videorunner.com/cd/margherita

Sotto a sinistra Scrittoio veneto dell'800. A destra, uno dei due amati gatti riposa sulla panca in giardino


pagina

22-04-2010

17:36

Pagina 1

snaidero veneta cucine jesse caccaro lema saba foxitalia dialma brown doimo city line twils kreaty calligaris

la professionalitĂ e la qualitĂ  al giusto valore... Malo - Vicenza

calia italia cantori valplana

0445 602290 info@devicari.it

julia


36

Sobria eleganza sussurrata Nelle colline vicentine, l’esperienza Arthesi realizza una cucina in equilibrio tra natura e design high-tech

U

n progetto esclusivo firmato Arthesi in una abita-

parsa per una estrema pulizia formale. Nell’isola una como-

zione immersa nel verde, dove natura e tecnologia

da torretta prese permette di utilizzare piccoli elettrodome-

si incontrano in perfetto equilibrio in una dimora

stici senza il disordine dei fili a terra. Il pensile della cucina è

che non vuole stupire ma che si appaga del suo profilo so-

stato realizzato in un unica anta da 2 metri orizzontale con

brio giocato sapientemente sui mezzi toni e su un’eleganza

meccanismo Blum Aventos che rappresenta il massimo del-

appena sussurrata.

la tecnologia e della praticità d’uso. L’illuminazione a led

Un noto imprenditore assieme alla sua famiglia hanno scelto

sottopensile riflettono sulla schiena in quarzo una luce tecni-

per la loro cucina l’esperienza declinata nel modello Vega

ca che conferisce un senso di pulizia e leggerezza. Il blocco

di Arthesi. "I toni caldi del pavimento in legno e del soffitto

colonne è racchiuso da una cornice perimetrale da 10 cm. Il

con travi a vista hanno fatto propendere per una soluzione

frigo General Electric dalle altissime prestazioni che utilizza

essenziale e leggera", afferma la padrona di casa. Il pro-

tecnologia no-frost per conservare gli alimenti in modo na-

gramma distributivo ruota attorno all’isola con anta lavorata

turale. L’ambiente che ospita la cucina si apre attraverso una

a 45° con cassettoni su misura da 1 metro per utilizzare il

serie di vetrate sulle colline, permettendo uno stretto con-

massimo dello spazio. Il piano dell’isola è in quarzo silicio e

tatto con la natura che circonda tutta la dimora, in equilibrio

ospita il piano cottura, il lavello e l’innovativa cappa a scom-

tra architettura e paesaggio.

Nelle foto - collezione Vega: isola con ante laccate bianco opaco con lavorazione 45°, piano in quarzo silicio, cappa telescopica a scomparsa sul piano, parete attrezzata con elettrodomestici ad altissime prestazioni


ARTIGIANA ARREDI

Arthesi persegue una specifica filosofia sartoriale che nasce dalle personali esigenze del committente per progettare e costruire delle cucine esclusive senza tempo

ARTIGIANA ARREDI SRL Showroom Via Lanza, 108 Vicenza Tel. 0444 291026 info@arthesi.it Sede e produzione Molino di Altissimo Vicenza www.arthesi.it

37


â&#x20AC;˘ pagina

23-04-2010

12:33

Pagina 1


casa vicentina

INTERIOR DESIGN

BUEN RETIRO Un'oasi per allontanare la frenesia e prendere le distanze dagli impegni di lavoro

di Beppe Tizian Foto di Nicola Zanettin

L'

incontro fu casuale ed avvenne alla festa organizzata da amici comuni per festeggiare l'ultimo giorno dell'anno. Par-

A destra il vano scala, l'anima verticale della casa

lando mi confidò di un edificio che stava pensando di ac-

quistare e ci salutammo con la promessa di rivederci ad acquisto

39


40

A sinistra. Una calda ed avvolgente atmosfera attende al tavolo ottocentesco imbandito Ingresso (sopra). La consolle ottocentesca si staglia nel nitore delle tinte calde Cucina (sotto). Sofisticati elementi tecnologici dialogano con l'armadiatura su misura

perfezionato. La promessa fu mantenuta e ci ritrovammo dopo qualche tempo a visitare l'immobile: un palazzetto "terra cielo" nella zona pedonale di un'area urbana dell'alto vicentino. Fui affascinato da questa costruzione che si sviluppava in verticale con la sua scala centrale che portava ai vari piani, tanto che riuscivo a vederla "scorporata" dalle altre costruzioni affiancate sino a divenire una torre o meglio un albero con il suo fusto ed i rami che diventavano i piani abitativi. Il desiderio della cliente era di creare un'oasi o un "buen retiro" ossia un posto accogliente per allontanarsi dalla frenesia e dagli importanti impegni di lavoro che la portano in giro per il mondo. Iniziò così un lavoro di "svuotamento" dei locali per creare i vani dove inserire i mobili in quanto questi dovevano essere a filo parete per lasciare i locali "scarichi" e per mettere in risalto gli elementi in stile (questi ultimi acquistati da un antiquario ad Edimburgo e scelti per le loro forme essenziali). Il colore dominante è una particolare tonalità di bianco caldo a cui siamo arrivati partendo dalla tinta del marmo con cui sono stati realizzati la scala ed il pavimento dell'ingresso. Un grosso lavoro è stato fatto per recuperare la cantina che con il fascino della volta a "botte" fa da sfondo


casa vicentina

Elementi anticonvenzionali formano l'arredo del bagno padronale A destra. L'emozionante sala da bagno dedicata al relax del corpo e dell'anima Sotto. Il rigore del lavabo in pietra e della boiserie su disegno è mediato dall'ottocentesco specchio inglese Camera. Ampi spazi dedicati alla camera padronale accolgono quadri ed opere d'arte

41


42

IL LAVORO IN TEAM

alla collezione di vini pregiati della padrona di casa. Se la cantina sono le "radici" di questa abitazione esite anche una punta cioe' un'altana,

Se la "mission" di Beppe Tizian e' quella di mettere su carta i sogni dei clienti, la realizzazione di tali progetti è stata ed è tuttora la "mission" della falegnameria Tempora di Bassano del Grappa. La falegnameria e' gestita ed organizzata da Alessandra Maroso le cui conoscenze sulle tecniche di lavorazione, materiali e finiture sono vastissime. All'interno del team Tempora opera il fratello Mauro al quale si devono le sofisticate finiture che elabora nel reparto di verniciatura alla stregua di un antico alchimista. Il dialogo professionale che hanno sviluppato e' stato di assoluta soddisfazione e le foto di questo servizio lo testimoniano.

scherzosamente definita "il pensatoio" durante i lavori, un posto non per guardare la gente dall'alto verso il basso ma per guardare oltre l'orizzonte e sognare.

Sopra. Il pensatoio da dove lo sguardo può spaziare sino all'orizzonte, sopra la città A sinistra. Grande atmosfera nella cantina con la volta a botte e l'antico pavimento recuperato

Nella foto Beppe Tizian con i fratelli Alessandra e Mauro Maroso, titolari di Tempora arredamenti a Bassano del Grappa (tel. 0424 502058) www.temporamobili.com

Beppe Tizian Interior Design Contrà Mure Corpus Domini, 72 36100 Vicenza beppetizian@hotmail.it www.beppetizian.com


C&D_Immobiliare_Bellieni.qxd

27-04-2010

10:33

Pagina 1

VIVERE TRA L’ELEGANZA E IL PRESTIGIO

Palazzo Bonin Esclusiva soluzione di grande fascino, nelle vicinanze di Piazza San Lorenzo, prestigioso palazzo d’epoca di rara bellezza, mq.1.200 coperti con terrazza di mq.100, cantine e garages. All’interno di questo maestoso edificio storico è stato realizzato un appartamento prestigioso al piano nobile primo di mq. 350 con terrazza panoramica di mq. 100. Possibilità di frazionarlo in 4 unità immobiliari. Ottimo anche come investimento.

A Rettorgole (Caldogno) Lotti di terreno edificabili immersi nel verde per la costruzione di ville e bifamiliari a partire da mq. 230 coperti a mq. 400, ampi giardini. Progetto personalizzabile. Prezzo di sicuro interesse. Per info: dott.ssa Cristina Speranza 3661886550 oppure 0444 525262

Ufficio Vendite: Piazza Matteotti, 16 - 36100 Vicenza - ph. +39 0444 525262 fax +39 0444 525251 - Email: info@bellieni.com - Web site: www.bellieni.com Ufficio locazioni: Piazza Matteotti, 25 - 36100 Vicenza - ph. +39 0444 322818 fax +39 0444 323076 - Email: affitti@bellieni.com


44

a CASA DEL CHIRURGO Ispirato alla West Coast il piccolo paradiso sui colli di Mason Vicentino di Anna Trenti Foto di Nicola Zanettin

U

n lavoro a quattro mani valorizza le sinergie fra Alessandro Mendini, blasonato architetto e designer internazionale e l'architetto vicentino Alberto Sorgato per interpretare

in chiave moderna la casa colonica veneta definendo un involucro edilizio di forme semplici dove la trasparenza e la luce sono


a casa del chirurgo

Sopra. Uno scorcio dall'esterno della residenza verso valle; in primo piano la piscina a sfioro crea uno specchio d'acqua che scenograficamente cade verso la verdeggiante pianura vicentina. A destra. Il particolare della finestra "a cubo" d'angolo posta tra i due sbalzi del piano primo propone di sera un interessante effetto luce. Sotto. L'ingresso viene evidenziato nel fronte di accesso tramite una quinta in muratura che "nasconde" solo parzialmente le ampie finestrature laterali del vano scala principale.

i principali elementi caratterizzanti. La richiesta iniziale del committente, chirurgo vicentino, era infatti di poter avere una abitazione in stile sobrio e razionale come da lui stesso individuato in alcune ville tipicamente riconoscibili lungo la costa californiana.

45


46

Il fronte della villa verso la piscina evidenzia l'arioso porticato con il poggiolo della zona notte e soprattutto l'ampia vetratura centrale della zona giorno marcata da una leggera e lineare sporgenza muraria quasi a definire una cornice dell'amena veduta della pianura sottostante.

Una nuova casa per una nuova nata: Stefano e Caterina con la piccola Eva. La moto una mitica Laverda, una storia di famiglia

L'amena ubicazione a ponente in una delle colline dell'area del Marosticense ha marcato la necessità di creare degli spazi interni ed esterni rivolti verso il panorama della pianura sottostante definendo un complesso ad "elle" completato planimetricamente da una piscina a sfioro dalla quale si può, in questo periodo, ammirare la fioritura dei molteplici ciliegi delle colline limitrofe e gli splendidi vigneti della zona vinicola di Breganze. Il piccolo complesso comprende una residenza principale con garage e accessori al piano interrato ed una piccola dependance con la camera per gli ospiti ed una piccola


a casa del chirurgo

palestra al piano terra che si affaccia sul solarium esterno adiacente alla piscina. Il rapporto armonico del complesso e l'uniformità compositiva non nascondono alcuni particolari elementi (riconoscibili nelle foto a lato) quali la finestra a cubo in vetro e quella ad angolo

Alessandro Mendini Nato nel 1931, il suo lavoro e la sua professionalità sono da tempo oggetto di pubblicazioni nei principali paesi del mondo. Lui stesso ha diretto le riviste "Casabella", "Modo" e "Domus". Realizza oggetti, mobili, ambienti, pitture, installazioni, architetture. Collabora con compagnie internazionali come Alessi, Philips, Cartier, Swatch, Hermés, Venini ed é consulente per le industrie per soluzioni legate all'immagine ed al design

nel piano superiore, l'ingresso vetrato con la scala in acciaio, i vari corpi a sbalzo che si protendono verso la pianura quasi ad abbracciare l'ambiente circostante. La linearità strutturale nasconde nel contempo un insieme di dettagli progettati e definiti nel processo costruttivo la cui esecuzione è stata affidata ad una storica

Alberto Sorgato Nato a Thiene nel 1970, si laurea a Venezia privilegiando la composizione architettonica ed il restauro. Dal 2001 dirige lo studio di progettazione fondato dal padre negli anni '60. E' specializzato nella progettazione di edifici civili privati e nel recupero e riqualificazione degli antichi edifici della zona vicentina. Sono stati considerati alcuni suoi studi e pubblicate alcune opere specie per il particolare utilizzo dei materiali.

impresa del paese che ha saputo collaborare con la direzione dell' arch. Sorgato per ottenere soluzioni singolari che distinguono l'articolato e funzionale complesso.

Il costruttore D. ZAMBONINI S.r.l. Specializzata in costruzione, ristrutturazione e manutenzione di fabbricati civili ed industriali, dal 1993 svolge anche l’attività di prestazione di servizi tecnici, consulenza, progettazione e assistenza ai lavori nei settori Termotecnica, Elettrotecnica, Prevenzione Incendi, Sicurezza del Lavoro, Ambiente, Acustica. Si pone, inoltre, come unico referente per la riqualificazione energetica degli edifici civili e industriali. E’ certificata con il sistema di qualità UNI EN ISO 9001: 2000 da TÜV SUD dal 2004. Sede: Via Marconi, 84 - Mason Vicentino - T. 0424 708047 - www. dzservizi.it

Alberto Sorgato Architetto via Tarquinia, 26 Mason - Vicenza Tel. 0424 708025 a.sorgato@archiworld.it www.sorgatoarchitettura.it

47


48

antichità lisciotto

Architetto Carlos Ferrater

A JESOLO LIDO TORRE AQUILEIA

...di fronte alla confusione contemporanea, “Ferrater propone un’architettura fatta di luminosità e calma, di misura ed eleganza materiale„


torre aquileia

Nelle foto Torre Aquileia domina lo skyline di Jesolo Lido. Dall’alto dei suoi 24 piani la vista sulle spiagge e sulla linea dell’orizzonte è unica, in tutta la riviera

Una finestra tra mare e natura

U

n paradiso di benessere, eleganza ed esclusività. Torre Aquileia è già diventata icona di un nuovo status rappresentativo di Jesolo, città balneare che sempre più aumenta in prestigio grazie al suo costante innovarsi. La nuova struttura del gruppo Boldrin, disegnata dall’architetto spagnolo Carlos Ferrater, con i suoi 24 piani e i suoi 100 metri di altezza, domina il panorama lagunare sfiorando il cielo con la sua particolarissima cupola a vele incrociate. La perfetta combinazione di superfici vetrate con una robusta intelaiatura in ferro conferisce al building lucentezza e leggerezza inconfondibili. L’edificio accoglie un’area residenziale di 8.000 mq e una superficie di 2.500 mq riservata a spazi commerciali, dotati di una luminosità e di una vista senza paragoni; piscina e solarium ad uso esclusivo dei residenti e un ristorante panoramico che si affaccia su piazza Mazzini e piazza Aquileia. Questa soluzione residenziale rappresenta un’offerta immobiliare unica per chi ama l’elitarietà.

Carlos Ferrater Architetto tra i più attivi e acclamati a livello internazionale, la sua originalità consiste nel coniugare lo stile moderno ed urbano con lo stile di vita mediterraneo. Tra i suoi tanti progetti, spiccano il giardino botanico e il Palazzo dei Congressi di Barcellona, la stazione alta velocità di Saragoza e l’Auditorium di Castellon. www.ferrater.com

Compagnia Sviluppo Immobiliare S.r.L. Ufficio vendite Torre Aquileia Via Aleardi, 18 Jesolo - Venezia Tel. 0421 375070 ufficiovendite@torreaquileia.it www.torreaquileia.it

49


Proposta d'arredo living attico

Lifestile & Home Terrapiana, una scelta di Stile A sei minuti dal centro storico di Bassano, a quattro minuti dai nuovi centri commerciali e dal cinema multisala, dalla via Baggi imboccate la strada che porta nel cuore di Terrapiana. Il nuovo quartiere vi accoglie con le sue piazzette su cui si affacciano uffici ed esercizi commerciali: ci sono uno studio dentistico, un centro fisioterapico, un centro estetico, un salone di bellezza... Lungo i vialetti ciclopedonabili le panchine invitano a sostare tra prati curati, e piĂš allâ&#x20AC;&#x2122;interno, i bambini hanno modo di scorrazzare sicuri nel parco-giochi. Nei condomini con poche unitĂ che si sviluppano su due

livelli, gli appartamenti al piano terra hanno giardini di pertinenza; subito sopra, i duplex occupano il primo ed il secondo piano mansardato; dalle grandi terrazze degli attici si godono meravigliosi panorami sulle montagne. A Terrapiana abitano famiglie con bimbi, giovani coppie e single attenti al benessere e al comfort. La sua posizione permette di raggiungere rapidamente qualsiasi destinazione imboccando la superstrada o proseguendo nella Via Baggi, intelligente alternativa alla statale BassanoPadova.

Per visitare Terrapiana basta chiamare una delle agenzie del Gruppo Unico: sarĂ una piacevole sorpresa


terrapiana Proposta d'arredo mansarda duplex

Duplex, attici, bicamere e tricamere: ad ognuno la sua Casa Gli appartenenti duplex si sviluppano su primo piano e secondo piano mansardato. Gli spazi sono generosi e funzionali: ingresso-soggiorno con cucina o cucina separata, balcone abitabile, camera e servizi; al piano superiore le ampie stanze con parquet in rovere, travi a vista, abbaini e velux, si adattano ad ogni esigenza. Il duplex di Terrapiana è per chi ama il calore delle mansarde e l’atmosfera che solo una casa su due piani sa creare. Negli attici primeggiano spazio e luce. L’arioso soggiorno con cucina dà accesso alla zona notte, con tre camere e due servizi, mentre si affaccia sul terrazzo dalle straordinarie metrature - da cinquanta fino ad ottanta metri quadri -, da cui si gode un’impagabile vista sui tetti e sulle montagne. L’attico di Terrapiana è scelto da chi vuole essere al top: sopra a tutto e a tutti; da chi cerca stanze luminose e terrazze da allestire come giardino pensile o come zona relax e solarium, per pranzi sotto la pompeiana o cene sotto le stelle... Gli appartamenti posti al primo piano sono bicamere o tricamere, e si presentano con disposizioni ed esposizioni diverse per soddisfare ogni esigenza.

Primo piano duplex

Piano mansardato duplex

Esempio di bicamere al primo piano

Proposta d'arredo terrazzo attico

Tutte le soluzioni abitative hanno finiture selezionate per garantire il comfort abitativo: dal portoncino d’ingresso blindato ai serramenti laccati bianchi, dalle ante a ribalta ai sanitari sospesi; videocitofono e riscaldamento autonomo a pavimento; tetto ventilato nelle mansarde, e molto altro. Sotto casa, il cancello automatico telecomandato dà accesso ai garage interrati ben aereati, luminosi di giorno e bene illuminati la notte. Tutte le strutture sono state realizzate secondo quanto previsto dalle normative antisismiche. A Terrapiana si coglie subito la grande attenzione dedicata alle aree verdi: i vialetti per fare jogging o bici, le panchine che invitano a piacevoli soste, il parco-giochi, le aiuole ben curate; tanto altro è pensato per il relax all’aria aperta, come i balconi vivibili e le grandi terrazze. E poi ci sono le comodità sotto casa, come i parcheggi esterni, le piazzette, i servizi e gli esercizi commerciali. Nelle immediate vicinanze trovate la scuola primaria, il campo da calcio e l’area sportiva; a tre minuti, l’Ospedale di Bassano, il Palazzetto dello Sport e il cinema multisala; a quattro minuti, il Centro Studi, i nuovi centri commerciali, i servizi ed il Municipio di Rosà. Un’iniziativa: Baggi s.r.l. Progettista: Arch. Valentino Ivano Sebellin Impresa: Adige Bitumi Impresa S.p.A.

Attico

www. terrapiana.com

51


pagina

22-04-2010

9:22

Pagina 1

PAVIMENTI ALLA VENEZIANA

Essere artigiano della Veneziana significa lavorare con le mani, animati da passione per trasformare la tradizione in arte.

Artigiano della Veneziana - Pavimenti alla Veneziana Show Room: Via Divisione Tridentina, 7 Lisiera - Bolzano Vicentino (VI) Monte Flavio Cell. 347 3810260 - Crepaldi Angelo Silvano Cell. 347 2205920

www.artigianodellaveneziana.it


83

SOVIZZO Acropolis costruisce e vende

LE VILLE DEL COLLE Vivere nel verde lontani dallo stress foto di Nicola Zanettin

Disponibile l’ultima soluzione di villa singola Giunto alla fase finale, il cantiere di Sovizzo Colle offre l’ultima soluzione di Villa singola. Lo stato attuale dei lavori consente ancora la scelta personalizzata dei materiali per le finiture, in particolare pavimenti, rivestimenti e porte interne, che rappresenteranno aspetti fondamentali della quotidianità nell’abitazione. Il capitolato di alto livello consente infatti al futuro acquirente ampia possibilità di scelta, a titolo d’esempio citiamo i pavimenti alla Veneziana nella zona giorno, marmo nei bagni, legni di

Villa unifamiliare

essenze pregiate nella zona notte. Le porte saranno realizzate artigianalmente, in accordo con le

Una

preferenze stilistiche dell’acquirente. La villa singola è un’abitazione di ampie dimensioni, supera i 300 mq commerciali e presenta altezze importanti. La residenza offre tre camere da letto, una padronale con bagno privato,

bellissima

villa

singola,

molto grande, distribuita su tre piani con una torre che include anche una parte della zona notte. Pietra, legno, ovunque materiali

una camera doppia con terrazzo e una camera singola con vista sui castelli di Giulietta e Romeo.

e finiture di classe e di eleganza.

Nel complesso i bagni sono quattro. E’ inoltre dotata di taverna con camino e finestre, cantina e

Per durare nel tempo

lavanderia finestrate. Il garage può ospitare più di cinque auto.

CASACLIMA CLASSE A Tutte gli edifici del complesso Le Ville di Sovizzo Colle sono certificati dall’agenzia Casaclima di Bolzano in Classe energetica A: tradotto in termini pratici, aldilà degli aspetti legati al comfort,

questo significa che le abitazioni hanno una prestazione energetica di 22 kW/m2 anno, pertanto le spese per il riscaldamento saranno contenute entro i 176,00 Euro/ anno ogni 100 m2 di superficie utile

ACROPOLIS SRL Uffici Commerciali Contrà Pedemuro S. Biagio, 23 36100 Vicenza Tel. 0444 1802214 Fax 0444 1802745 info@gruppoacropolis.it www.gruppoacropolis.it


83

DUEVILLE Acropolis restaura e vende

Libera interpretazione di Toni Vedù

LA BARCHESSA Nel centro storico di Dueville

Acropolis sta restaurando con grande attenzione una elegante Barchessa nel centro storico di Dueville per realizzare abitazioni esclusive, ricche di tradizione e permeate dal grande comfort abitativo tipico dello stile Acropolis. L’operazione immobiliare, oltre a rappresentare una grande opportunità residenziale, si configura come un investimento ad alta resa, per la qualità della costruzione, la location e l’incredibile benessere di cui godranno gli abitanti.

CASACLIMA CLASSE B Tutte gli appartamenti del complesso La Barchessa sono certificati dall’agenzia Casaclima di Bolzano in Classe energetica B: tradotto in termini pratici, aldilà degli aspetti legati al comfort, questo significa che le abitazioni hanno una prestazione energetica di 44 kW/m2 anno, pertanto le spese per il riscaldamento saranno contenute entro i 352,00 Euro/anno ogni 100 m2 di superficie utile

ACROPOLIS SRL Uffici Commerciali Contrà Pedemuro S. Biagio, 23 36100 Vicenza Tel. 0444 1802214 Fax 0444 1802745 info@gruppoacropolis.it www.gruppoacropolis.it


83

CREAZZO Acropolis vende

VILLA VIA SPESSA A Creazzo, una grande Villa Singola Foto di Claudio Felline L‘immobile si trova a Creazzo in Via Spessa, una zona di particolare pregio. Circondata da abitazioni similari, l’unità immobiliare, occasione unica nel suo genere, è composta da una grande abitazione e un ampio laboratorio/uffici:

Abitazione

distribuita su tre livelli 1. PIANO TERRA, ingresso, scala. 2. PIANO PRIMO, secondo ingresso, soggiorno con terrazze, cucina di ampie dimensioni con ripostiglio, corridoio, tre comode camere da letto, 2 bagni e ripostiglio in zona notte. 3. PIANO INTERRATO, garages di circa 80m2, bagno, sala caldaia, corridoio, taverna, cantina II TUTTO PER UN TOTALE DI 350 m2 COMMERCIALI

Laboratorio/uffici PIANO TERRA, ingresso/sala attesa, ufficio, abitibagno e bagno per gli uffici, laboratorio, n.3 bagni, sala macchine. II TUTTO PER UN TOTALE DI 335 m2 COMMERCIALI L’immobile viene posto in vendita a condizioni particolarmente vantaggiose, con la possibilità di ampliare la parte abitativa per due nuclei familiari. L’immobile si trova in ottimo stato di conservazione, ed è dotato di finiture di particolare pregio. ACROPOLIS SRL Uffici Commerciali Contrà Pedemuro S. Biagio, 23 36100 Vicenza Tel. 0444 1802214 Fax 0444 1802745 info@gruppoacropolis.it www.gruppoacropolis.it


VICENZA Acropolis restaura

83

Libere interpretazioni di Toni Vedù

RESTAURI DI PREGIO

Palazzetto Vescovado a Vicenza In pieno centro storico di Vicenza, nella esclusiva e tranquilla Contrà Vescovado, Acropolis restaura tre abitazioni di gran classe, situate in un palazzetto terra cielo. Le residenze sono dotate di ampi garages e cantine al piano terra con accesso diretto all’abitazione ed entrata riservata. L’immobile, che affaccia pienamente su Contrà Vescovado, gode della vista sul Duomo e sul Torrione di Piazza Castello ed è completato da terrazze e da una magnifica loggia. Elementi legati alle tradizioni si legano a nuovi metodi costruttivi con l’aggiunta di soluzioni tecnologiche all’avanguardia. Un esempio è la depurazione costante dell’aria, che permette di avere un ambiente salubre anche nei mesi invernali (quando è maggiore la presenza di polveri sottili). Questo, aggiunto al recupero del calore, consente un forte risparmio energetico.

CASACLIMA CLASSE A Tutte gli edifici del complesso Palazzetto Vescovado sono certificati dall’agenzia Casaclima di Bolzano in Classe energetica A: tradotto in termini pratici, aldilà degli aspetti legati al comfort, questo significa che le abitazioni hanno una prestazione energetica di 22 kW/m2 anno, pertanto le spese per il riscaldamento saranno contenute entro i 176,00 Euro/anno ogni 100 m2 di superficie utile

ACROPOLIS SRL Uffici Commerciali Contrà Pedemuro S. Biagio, 23 36100 Vicenza Tel. 0444 1802214 Fax 0444 1802745 info@gruppoacropolis.it www.gruppoacropolis.it


â&#x20AC;˘ pagina

24-04-2010

10:59

Pagina 1

...Progettiamo e costruiamo la stufa dei tuoi sogni... ECOSTUBE S.R.L. Via Monte Cimone, 35 Cornedo VIcentino - VI Telefono e Fax 0445 446614 - 0445 1920193 www.ecostube.com - info@ecostube.com


V�������������������������� Via Lombardia 20 - 36015 - Schio (VI) Italy Web www.vanzoferrobattuto.it

Tel e Fax +39 0445 575000 e-mail info@vanzoferrobattuto.it


Metal Design Cancellate Arredamento dâ&#x20AC;&#x2122;Interni Inox design Rivestimenti

Ferro Battuto Restauri Complementi dâ&#x20AC;&#x2122;Arredo Sculture design Scale Hi-Tech


Sviluppato per i progettisti e gli arredatori, il progetto MYTREE è un sistema aperto per offrire soluzioni di alta qualità per la casa, l’ufficio ed il contract. Totalmente made in Italy

> I piani tavolo in mdf del sistema MYTREE

L’aLbero di zuccato di Vittorio Salgarelli ∙ foto DVR fotografia

S

pesso le trovate più geniali nascono da idee semplici.

La semplicità e la funzionalità sono ancora oggi la chiave del successo degli oggetti di uso quotidiano, soprattutto quando questi sono interpretati e approfonditi nella logica del design.

Un esempio di questa sinergia è ben rappresentato dal progetto Mytree di Zuccato. L’idea di partenza del suo creatore è stata la rielaborazione strutturale di un oggetto molto semplice - come lo è appunto l’appendiabiti - coniugando l’uso dell’acciaio inossidabile, materiale

Ogni elementO è unitO all’altrO per semplice innestO manuale, senza l’impiegO di viti per il mOntaggiO e può ruOtare su se stessO di 360°


zuccato

63

Il sistema modulare MYTREE L’altezza della struttura è personalizzabile e la lunghezza degli elementi può variare in base alle esigenze: ogni elemento misura 10 cm di altezza, mentre la lunghezza viene prodotta in 3 versioni di 12/27/34 cm. Le misure possono essere comunque personalizzate. Il materiale utilizzato è acciaio inox.

grazie alla mOdularità, cambiandO le basi di appOggiO, l’OggettO può diventare all’OccOrrenza appendiabiti, servO mutO, pOrtasalviette Oppure trasfOrmarsi cOmpletamente

dalle molteplici qualità con le conoscenze acquisite nel campo della meccanica e il gusto per forme intuitive e funzionali. L’albero di Zuccato ha assunto così una connotazione modulare grazie alla quale l’oggetto può essere interpretato in molteplici e personali varianti da chi lo utilizza,

semplicemente aggiungendo o sottraendo gli elementi che lo vanno a comporre, così da poterlo adattare ad ogni ambiente in casa e ufficio, oppure utilizzato per soluzioni contract o retail. A premiare il lavoro di ricerca fatto nella direzione della modularità del sistema è giunto il riconoscimento del brevetto.

La produzione, la finitura (satinatura) e il montaggio vengono effettuate all’interno dell’azienda stessa. Il sistema modulare MYTREE è brevettato e il marchio è registrato

ZUCCATO GIORGIO snc Via Progresso, 29 Marano Vicentino (VI) Tel. 0445 560 310 zuccatogiorgio@libero.it www.mytree.it


ZANĂ&#x2C6;

Statale per Asiago 0445 362815

VICENZA

ZANĂ&#x2C6;

Statale per Verona 0444 341630

Statale per Asiago 0445 362815

VICENZA

Statale per Verona 0444 341630

Scopri il meglio del design comodamente da casa sul nostro sito www.cattelan.it

Scopri il meglio del design comodamente da casa sul nostro sito www.cattelan.it


raffaello galiotto

2.

3.

1.

Il design

secondo Raffaello Galiotto

DESIGN COME CULTURA DELLA SPERIMENTAZIONE E COME FORZA DELLA DIFFERENZA

Il designer Raffaello Galiotto

1. Divisorio ‘Palladio DI1’ per Decormarmi, in marmo Giallo Amarillo Mostra Palladio e il design litico, Vicenza, Loggia del Capitaniato, 2009 2. Lampada ‘Doge LP02b’ per Marmi Serafini in marmo Vigaria 3. Rivestimento ‘Delta’ per Laperla in Travertino

Raffaello Galiotto, industrial designer, da più di quindici anni opera nel suo studio vicentino spaziando dagli arredi in materiale plastico al marmo, dalle cucine agli articoli per animali. Negli ultimi due anni è stato curatore e designer di due importanti eventi “Palladio e il Design Litico” e “I Marmi del Doge”. A queste iniziative hanno partecipato una quindicina di aziende del settore lapideo coadiuvate da altre di settori diversi, tenute insieme da progetti che traggono ispirazione dal nostro territorio e sviluppati sotto il segno del design. In questo momento di criticità economica il ruolo del design sta

assumendo un peso sempre più rilevante. E’ possibile che per le aziende italiane il design possa essere la strada per riconquistare un ruolo trainante nel mercato internazionale? “Attribuire al design tutta la responsabilità mi pare eccessivo, credo comunque che per alcune aziende possa avere un ruolo strategico. Va però compreso che fare design non significa solamente realizzare un prodotto esteticamente interessante. Significa pensare, produrre, comunicare e vendere in un determinato modo, il design non è solo un prodotto, è un processo.”

65


66

raffaello galiotto

4.

5.

6.

Il termine design oggigiorno lo si ritrova dappertutto, nello stesso tempo è difficile definire cosa sia veramente o quale possa essere il buon design. “Faccio parte dell’ADI (Associazione per il Design Industriale) ed ho un ruolo attivo nella Delegazione Nord Est, sono pienamente d'accordo con le direttive associative per quanto riguarda il “buon design”. Ricordo che l’ADI opera da più di cinquant’anni e contribuisce a definire il design attraverso un monitoraggio continuo, selezionando e premiando i migliori prodotti di design italiano con il prestigioso Compasso D’oro.

Non c’è un critero singolo ma una molteplicità di criteri. Per citarne alcuni direi la validità delle prestazioni in relazione all’innovazione estetico-formale, la sicurezza, la compatibiltà, la gradevolezza, la sostenibilità, la fruibilità, la durata eccetera... Direi quindi che un prodotto è di design non solo perchè ha un bel disegno ma perchè assolve ad una molteplicità di aspetti.

7.

4. Sedia ‘Dama’ per Nardi, in resina e alluminio 5. Rivestimento ‘Luxury 02’ per Lithos design, in marmo Pierre Bleue/gold 6. Parete divisoria ‘Muro di Pietra, mod. Onda’ in Grigio Alpi per Lithos design 7. Ciotole per animali ‘Ciotoli’, in plastica, per Imac

Raffaello Galiotto Industrial Design Chiampo (Vicenza) Italy Tel. 0444 688 404 www.galiottodesign.it


• pagina

26-04-2010

11:37

Pagina 1

PAVIMENTI • RIVESTIMENTI • ARREDOBAGNO VIA BASSANESE, 8 POZZOLEONE (VI) - Tel. 0444 668415 - Fax 0444 668884 info@pavicentrosrl.it • www.pavicentrosrl.it


Anche le piccole piante possono spaccare l’asfalto e il cemento. Perché non sanno che è impossibile

La casa DomoFacile

Un’organizzazione semplice e vincente per una nuova idea tutta italiana DomoFacile® è un nuovo modo di acquistare, vendere o locare immobili che supera il concetto tradizionale delle agenzie immobiliari per avvalersi di una rete di Consulenti Immobiliari, professionisti esperti che collaborano direttamente con il cliente per costruire una perfetta risposta familiare alle sue specifiche esigenze.


Massimo La Licata mlalicata@domofacile.it Mobile: 389 1725161 Chiamami, parliamone

La tecnologia ci aiuta Un’equipe di esperti ha ideato questa nuova realtà, che applica i metodi già vincenti di altri settori - l’homebanking, ad esempio - al mondo immobiliare, per fornire un servizio migliore. Tecnologia ed innovazione rendono il sistema DomoFacile® efficiente e vincente sui mercati italiani. L’approccio di marketing Il Consulente può differenziare la propria attività offrendo con estrema competenza e semplicità tutti i servizi collegati (servizi finanziari, consulenze tecniche, consulenze legali) e garantendo un’assistenza a 360°, grazie ad un rapporto di collaborazione e condivisione proprio di chi opera nella struttura. Una squadra di professionisti al tuo servizio La forza di un gruppo al lavoro consente la condivisione controllata e la trasparenza tra agenti immobiliari. Massima attenzione alla catalogazione degli immobili: foto e film completano una descrizione accuratissima eseguita fin nei rilievi metrici, così da rendere emozionale anche una visita “virtuale”. I prezzi di vendita esposti, a garanzia della correttezza: ogni cosa viene pensata per favorire la velocità nella compravendita.. Unisciti al gruppo DomoFacile® vuole crescere: stiamo ricercando professionisti che come noi ritengano che il mercato immobiliare stia subendo una profonda trasformazione e che la professione dell’agente immobiliare debba inevitabilmente modificarsi ed adeguarsi. Che cosa proponiamo? Un metodo nuovo, diverso e particolarmente organizzato in maniera da consentire di operare in modo autonomo, con la libertà di condurre direttamente le trattative con i clienti, sviluppare ed ampliare le strategie di mercato e trattenere il massimo delle provvigioni incassate. Oltre all’esperienza di altri colleghi con cui poter creare sinergie operative, offriamo anche nuovi strumenti di marketing innovativi e supporti tecnologici che consentono un servizio di prima qualità ed al passo con i tempi. Un reale risparmio dei costi di gestione, un risparmio del tempo da dedicare all’attività, un incremento delle opportunità che si traducono in una maggiore stabilità economica basata sulla gestione del proprio bacino di clientela. Ti aspetta un graduale percorso formativo di crescita per moltiplicare, insieme, le possibilità di realizzo di compravendite senza “limitazione” geografica alcuna.

DOMOFACILE - Via Roma, 137 - Torri di Quartesolo (Vicenza) - www.domofacile.it


BASSETTO MOBILI - Centro Arredamento di Bassetto G.& C. sas - Viale Vicenza 73 - Marostica - Tel 0424.72956 - www.bassettomobili.it


marco bicego

BICEGO CAMBIA

CUBO NERO ANIMA VERDE Nel nuovo quartier generale di Trissino, la sintesi della concezione estetica del brand, innovativa e contemporanea. Un progetto dell'architetto Tiberio Cerato

M

arco Bicego e il suo team lasciano la sede storica di

Trissino per spostarsi di pochi passi, nei nuovi headquarter ospitati in una straordinaria struttura di quasi 6mila metri quadri, realizzata su progetto esclusivo. Si tratta di un passo importante - oltre che necessario per ragioni di spazio - per questa realtĂ in forte

71


72

Foto sopra: domina il nero nel nuovo headquarter di Marco Bicego. Il verde si inserisce nella struttura rendendosi visibile sia dall'interno che dall'esterno Nella pagina a fianco: Marco Bicego ritratto nell'ingresso del nuovo building. Visibile il controsoffito di rovere, elemento chiave del progetto dell'architetto vicentino Tiberio Cerato

espansione che comunica la visione ottimistica e corag-

lampada di stoffa al buio. Pavimenti in pietra e pareti

giosa del futuro con cui affronta le nuove sfide. Testimo-

murarie caratterizzano gli interni, riscaldati e ammorbiditi

nianza di un’estetica innovativa e contemporanea, il nuovo

dall'elemento chiave del progetto architettonico: il contro

building mescola materiali industriali a elementi legati al-

soffitto in legno di rovere.

l’interior design e rappresenta il manifesto dei valori e dell’estetica aziendale, sintetizzati in un’eleganza essenziale,

La stessa essenza è stata utilizzata anche per tutti gli arre-

moderna eppure senza tempo e sempre sorprendente.

di fissi: alle sue sfumature chiare si contrappone armonicamente un blu profondo, scuro e indefinibile, valorizzato

Progettato da Tiberio Cerato, architetto vicentino già

dal sofisticato sistema di illuminazione nascosto. Un altro

conosciuto sia in Italia che all'estero per i suoi lavori di

ingrediente costitutivo del concept è infine il “verde”,

architettura e design, il quartier generale Marco Bicego

la natura, elemento importante a cui il brand Marco Bi-

si snoda in 5.950 metri quadri disposti su tre livelli che

cego ha sempre legato fortemente la propria immagine:

ospitano uffici hi-tech, lo showroom dove sarà presentato il

una ricca vegetazione si inserisce nell’edificio e lo circonda

concept espositivo delle boutique Marco Bicego, gli spazi

diventandone parte integrante per essere fruita da chi si

dedicati a conferenze e presentazioni e le aree riservate

trova dentro e fuori.  

alla produzione e alla prototipazione. Moderno e funzionale, il building è stato realizzato utilizzando materiali forti come acciaio, ferro, muratura, vetro e pietra in contrapposizione con elementi caldi come il legno di rovere. L’intero volume è circondato da funi di acciaio orizzontali che creano un involucro protettivo attraverso cui la luce naturale fluisce verso le ampie vetrate. Pannelli filtranti in tessuto nascondono l’edificio o lo trasformano in una gigantesca

Marco Bicego S.p.A via dell’Industria,33 36070 Trissino VI Tel. 800401 988 www.marcobicego.com


BASSETTO MOBILI - Centro Arredamento di Bassetto G.& C. sas - Viale Vicenza 73 - Marostica - Tel 0424.72956 - www.bassettomobili.it


74

La Nuova CayeNNe DI Casa FRav

S

Il lancio della nuova Cayenne e la costruzione a Vicenza della più attuale e moderna concessionaria ufficiale Porsche d’Italia. Per Frav, già concessionaria Audi, un momento di grande fervore emotivo

eguito direttamente dalla casa madre e costruito con

sche Vicenza. Per la città di Vicenza ed i tanti seguaci delle

gli standard più rigorosi, il Centro Porsche Vicenza

blasonate sport cars l’iniziativa di Frav rappresenta un mo-

nasce ad Altavilla Vicentina per iniziativa di Frav, sto-

mento d’orgoglio e la reale possibilità di un servizio pre- ed

rica (ed unica) concessionaria del marchio Audi per Vicenza.

after-sales d’eccellenza.

Il lavoro per la realizzazione del prestigioso building eseguito

La

nel rispetto dei format della casa di Stoccarda rappresenta

mi mesi porterà nella città berica tutto il fascino e la se-

per Frav la naturale evoluzione del Centro Assistenza Por-

duzione del marchio Porsche, un’esperienza di guida

nuova

concessionaria,

operativa

già

dai

prossi-


Frav Vicenza

La Nuova CayeNNe Il progetto del 2002 è stato ridisegnato per intero, allineato ai valori contemporanei che oggi esprimono classe, sicurezza e sobria eleganza in sintonia con l’ambiente e la consapevolezza dell’esauribilità delle risorse. I tre nuovi modelli comprendono ora anche uno straordinario Diesel, l’attesissimo Hybrid e tutte le motorizzazioni benzina della tradizione Porsche: potenze elevate, a fronte di consumi ulteriormente ridotti grazie alla tecnologia che domina su questo modello. Ovviamente mancano del tutto l’amianto ed i CFC, e l’intera auto è riciclabile al 95%. Valori di primo piano per tutta l’elite ingegneristica tedesca, fucina di talenti che si esprimono attraverso i pezzi che riescono a mettere in pista ed al service che riescono ad organizzare sorprendendo così l’industria contemporanea mondiale. Le caratteristiche sono troppo specifiche: non ha senso parlarne nelle pagine di Accenni, è ben più opportuno che lo faccia un professionista Frav. Comodamente a Vicenza, ovviamente.

A1 LA nuOVA PICCOLA dI CASA AudI Compatta, tecnologica, eco-friendly la novità dell’anno del segmento B declina in meno di 4 metri tutto l’appeal delle sorelle delle classi maggiori per la casa di Ingolstadt. I tecnici Audi hanno fatto un lavoro straordinario per comprimere in dimensioni urbane stile, raffinatezza ed efficienza così da garantire la riconoscibilità dei quattro cerchi senza scendere a compromessi. Agilità e manegevolezza per scivolare nel traffico e godersi l’infotainment gestito in grande ergonomia con l’interfaccia già protagonista delle serie regine. Audi A1 è sportiva e sicura, ma dotata dei sistemi di recupero dell’energia e estremamente parca nei consumi, in tutte le motorizzazioni. Audi A1 sarà prenotabile a partire da Maggio 2010. info@frav.it

La nuova Concessionaria Porsche di Vicenza sarà strutturata su due piani, con ampio showroom e un servizio clienti ai massimi livelli

- ma soprattutto di stile - che miete vittime illustri in città e provincia. Vittime non tanto del facile benessere che più spesso si esterna in scelte spregiudicate verso supercars dal discutibile progetto, quanto del coinvolgente appeal che tocca dritto il cuore. “Papà, hai profumo di Porsche” - chi ha sentito i propri figli pronunciare una frase del genere al rientro a casa, sa che cosa significhi l’appeal emotivo della casa tedesca.

Centro AssistenzA PorsCHe ViCenzA Via Filzi, 75 - Creazzo (VI) Tel. 0444 520890 info.porsche@frav.it FrAV srl Via Olmo, 51-55 Altavilla Vicentina (VI) Tel. 0444 341818 Via Monte Pasubio, 125 - Zanè (VI) Tel. 0445 315448 info@frav.it www.frav.it

75


76

...un'immagine è solo una rappresentazione di qualcosa che esiste. La bellezza si cattura con un semplice gesto o un sapiente mestiere. Costruire la bellezza è un po' più difficile. Noi ci proviamo...giudicate voi.

INOX TEAM

ESPERIENZA e innovazione Inoxteam opera da più di vent'anni nel settore della lavo-

cui scale, ringhiere, porte scorrevoli, verranno destinate.

razione dell'acciaio inox. La consolidata esperienza affinata

Nella architettura moderna questi prodotti sono concepiti

nel corso degli anni, ci permette di adattarci sempre a nuove

come un vero elemento di arredo, e la loro progettazione av-

esigenze attraverso scelte produttive e innovative. Riusciamo

viene in perfetta sintonia con gli spazi abitatici circostanti.Ne-

pertanto a soddisfare le esigenze precise ed esclusive del-

gli ultimi tempi abbiamo particolarmente curato la produzio-

la nostra clientela, costruendo anche a progetto. La nostra

ne di prodotti in acciaio cor-ten che, grazie al suo aspetto

produzione è orientata alla integrazione con gli ambienti a

elegante e raffinato, è oggi di molto amato e di tendenza.


inox team

cos'è il cor-ten

COR-TEN è il nome di un acciaio brevettato dalla United States Steel Corporation (U.S.S.) nel 1933 che occupa un posto di preminente importanza fra i tipi "a basso contenuto di elementi di lega e ad elevata resistenza meccanica". Il COR-TEN si distingue infatti per elevata resistenza alla corrosione (CORrosion resistance) e l'elevata resistenza meccanica (TENsile strenght). I vantaggi tecnici ed economici che si possono ottenere con l'impiego del COR-TEN sono evidenti. Viene infatti sostituito ai comuni acciai strutturali al carbonio ed è possibile realizzare apprezzabili riduzioni di spessore e conseguenti diminuzioni di peso. L'ottima resistenza offerta dal COR-TEN alla corrosione atmosferica, consente l'utilizzazione di questo prodotto allo stato "nudo". Durante l'esposizione alle diverse condizioni atmosferiche, si riveste di una patina uniforme e resistente, che impedisce il progressivo estendersi della corrosione. Se pitturato consente invece di ridurre sensibilmente le periodiche operazioni di manutenzione. Questo rivestimento, di gradevole colorazione bruna, variabile di tonalità con gli anni e con l'ambiente esterno, oltre a costituire una valida protezione contro l'aggressione degli agenti atmosferici, conferisce al prodotto possibilità di soluzioni estetiche.

inox team Via Calcara, 46 36030 Zugliano, VI Tel. 0445 330155 info@inoxteam.com www.inoxteam.com

77


78

SOGNO ECCELLENTE Da una passione indissolubile, prende vita una straordinaria esperienza sensoriale, riconosciuta fra le eccellenze del Veneto

U

n amore spassionato per il legno e tutto quello che questo materiale trasmette a livello emozionale e sensoriale, è il sentimento tramandato, per ben quattro generazioni, a Mariolina Sola, oggi ai vertici del Parchettificio Uderzo, un'azienda

singolare che lavora con passione e attenzione per rendere omaggio, dare il giusto valore e la miglior forma al legno in tutte le sue accezioni. La lunga esperienza coltivata dalla famiglia, si è affinata nel corso degli anni nella costruzione di pavimenti arrivando ad offrire un servizio che ha come obbiettivo primario dar forma ai sogni e rendere altamente vivibile il materiale valorizzando le sue paricolarità .


casa vicentina

Il parchettificio segue il proprio lavoro come una missione e una questione etica lavorando con il massimo supporto tecnico e formativo per garantire il miglior risultato possibile. Ogni idea nasce da una profonda ispirazione e

Sopra - dettagli dei pavimenti realizzati con legna di "quercia antica" ricavata dalle bricole veneziane. Nella pagina a sinistra - particolare di un cassettone della pregiata collezione "Le Bricole di Antica Venezia"

viene accompagnata dal suo concepimento fino alla sua realizzazione: dalla scelta del legno fino alla posatura del pavimento, il team dell'azienda di Piovene Rocchette segue passo dopo passo la nascita di una vera opera d'arte. LE BRICOLE DI ANTICA VENEZIA Caso topico e di straordinaria esclusività è il recupero delle bricole della laguna di Venezia dalle quali si ricava un legno di quercia, segnato e ossificato dallo scorrere del tempo. Dunque un materiale molto duro che sfoggia orgogliosamente i suoi difetti acquisiti, perfetto per pavimenti di eccellenza e mobili antichi. L'arte di questo progetto, nato da un'incredibile intuizione di Mariolina e subito brevettato, è stato apprezzato come eccellenza del Veneto alla Fiera del Lusso 2009 e rappresenta l'ultimo traguardo di un'azienda che ha saputo reinventarsi e scommettere su una passione indissolubile che, proprio come il legno, con il tempo si avvalora sempre più.

Parchettificio Uderzo Via Monte Cengio, 1 36013 Piovene Ricchette, VI Tel. 0444 650031 info@parchettificiouderzo.it www.parchettificiouderzo.it

79


x


URBAN DIVANI DA VIVERE

P

rodotti a Brendola nel laboratorio dell'azien-

verso un design moderno, l'azienda ha creato un

da, i salotti Urban rappresentano la quin-

catalogo completo di proposte equamente distribu-

tessenza del Made in Italy. Nel grande

ite fra pellami e tessuti. Strutturati per il benessere,

negozio monomarca lungo

i salotti Urban costituisco-

la strada che da Brendola

no l'elemento ideale per

conduce a Lonigo la ditta

trovare momenti di quiete

URBAN presenta una sele-

straordinari e riposare il

zione delle proposte arredo

corpo con eleganza e stile.

che vengono prodotte nella

Modelli nati dalla collaborazione con i designer ed

fabbrica poco distante. Da tempo presente nel mercato dei divani e dell'imbottito, orientata soprattutto

QualitĂ dei materiali uniti alla precisione con cui ogni singolo componente viene realizzato

assemblati rigorosamente a mano, con la maestria della tradizione.

divani da vivere

Divani Urban - Via Cavour, 11 - Brendola (VI) - Tel. 0444 400920 - showroom@urbansalotti.com - www.urbansalotti.com divani da vivere


Il giallo, colore aziendale che ci identifica, ieri come oggi, continua a testimoniare la nostra presenza ai primi posti tra i costruttori edili

Costruire fiducia è il nostro primo impegno

Quando vedete del giallo all’opera, pensate a un lavoro ben fatto destinato al successo . . . senza alcun mistero!

NOVITA’- Impianto di recupero e smaltimento rifiuti inerti e rifiuti da cantiere, produzione e vendita di materie prime e secondarie certificate

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001: 2000

Sartorello Costruzioni S.p.A. Viale dell’Industria 85/87 36100 Vicenza Tel. 0444 964787 Fax 0444 282062 www.sartorellocostruzioni.com

Costruzioni generali Scavi, Demolizioni Movimento terra Impianto di smaltimento rifiuti inerti Iniziative immobiliari

Sartorello srl PREALPI MARMI Srl

Questa azienda ha devoluto una parte dei suoi utili per contribuire alla fornitura al Comune di un AUTOMEZZO adibito a trasporto di persone diversamente abili e persone svantaggiate Il Comune e la Direzione di M.G. Mobilità Gratuita ringraziano per la preziosa collaborazione


fiere ed eventi

83

> tuttoattaccato

Reportage dalla settimana del design appena conclusa

in fiera a milano

salone del mobile 2010

cucine

a cura di Marialuisa Duso

> veneta cucine

e Cristina Zanonato

F

Liquida Free

Ecologica, compatta, sorprendente la proposta di Veneta Cucine, dove l’isola centrale comprende tutto e può essere contenuta in spazi ridotti

unzionale, super tecnologica, così bella da sostituirsi al soggiorno e diventare uno spazio da vivere, ma anche discreta al punto da sparire dietro a una

porta scorrevole. È stata la cucina la protagonista assoluta al Salone del mobile, che ha chiuso i battenti qualche giorno fa a Milano. Una cucina che rimane regina della casa e sempre più uno spazio da vivere, dove ricevere gli ospiti e sedersi tutti attorno al grande tavolo, che diventa luogo

> poLifoRm Varenna

La cucina di Varenna crea una dimensione naturale del vivere, con superfici grezze capaci di evocare forti suggestioni

di lavoro, con coreografici forni a scomparsa, scaldapiatti, piastre che, a seconda delle necessità, possono essere

> aRcLinea

calde o fredde, piani girevoli grazie ai quali diventa più

La cucina "Diffusa"

agevole servire insoliti menu, e proprio per questo il luogo

L’evoluzione della cucina professionale per Arclinea è “Diffusa”, sempre più al centro della casa, eppure discreta

dove è sempre più facile gustare i piaceri della casa. La nuova interpretazione di Veneta Cucine dell’isola centrale, allungata, comprende tutto e può essere contenuta anche negli spazi ridotti. Il pregio in più: una grande cura nella scelta dei materiali all’insegna dell’ecologia. Ricerca dell’armonia e dell’essenzialità sono gli elementi che caratterizzano le proposte Varenna, che ricrea nella cucina una dimensione naturale del vivere, dove soddisfare un desiderio di semplicità e purezza, con forti suggestioni

> gicinque Di forte impatto cromatico la cucina fucsia di Gicinque, che conquista per le sue rotondità

materiche che definiscono le superfici. Di grande impatto la cucina “diffusa” firmata da Antonio Citterio per Arclinea, sempre più al centro della casa, eppure discreta, tanto da celare le funzioni operative in un’estensione degli orizzonti del living.

> fLoRida mobiLe Mesh

Il nuovo sistema “cookset” di Florida integra elementi diversi aprendo la cucina al living, con l’apporto di una grande innovazione tecnologica


fiere ed eventi

84

> Meson's Cucine

Contrapposte anche concettualmente le proposte di Gicinque e Florida. Rotondità e colore sono i punti di forza di Gicinque, dove l’imponenza si addolcisce, grazie alle curve; mentre la proposta di Florida modello Mesh, è costituita da moduli funzionali e superfici articolate su piani non complanari.

> ESTEL

Stile art noveau per “La casa nell’armadio” di Estel che, a seconda di dove si sposta l’anta, diventa cucina o soggiorno

Estel non dimentica le sue origini e racchiude “la casa in un armadio”. Il sistema “habitat casa” raccoglie, esaltandolo, il patrimonio dei marchi dei maestri e dalla storia del gruppo.

> LAGO

Lo stile Cattelan Italia, ha interpretato i diversi modi

La cucina per Lago è allegria, creatività, ma soprattutto uno spazio da vivere

dell’abitare, con armadi che sembrano sculture e versioni sempre nuove delle eleganti librerie. Da segnalare alcune giovani aziende che reiterpretano l’arredo esterno. Ecco le proposte di Nautilox, che ha trasferito nell’outdoor l’esperienza nell’arredo delle imbarca-

zona giorno

zioni con risultati semplicemente irresistibili e Lab 23, che ricerca qualità e funzionalità nel suo modo di interpretare l’arredo urbano. Una risposta forte alla crisi economica, quella vista a Milano, dove tecnologia fa sempre più rima con ecologia.

> Al 26.98

Fagus Al 26.98 prende in prestito le forme perfette e funzionali della natura, per proporre un mondo fatto di oggetti, ma soprattutto di emozioni

> cattelan italia > talenti

Tradizione e innovazione sono elementi che identificano allo stesso modo le proposte Talenti, capaci di conciliare la qualità dell’artigianato e la tecnica dell’industria

Libreria La libreria si compone all’infinito per Cattelan Italia e diventa essa stessa elemento d’arredo

esterni > LAB 23

Airwall Qualità e funzionalità sono la sintesi del modo di interpretare l’arredo urbano per Lab 23

> nautinox

Sovar C’è tutta la forza del mare nella linea outdoor di Nautinox: minimalista e indistuttibile


PIETRA DESIGN di Streliotto Angelo

Via Borgo Padova, 108 • 35013 Cittadella (PD) • Tel/Fax 049 5979913 • Cell. 328 4714817 • www.pietradesign.it


pagina

19-04-2010

9:43

Pagina 1


87

arredamento FALGNAMERIA COCCO nicola

zancan arredamenti

Via Vallegrande, n.4 Tel. 0444 686395

Corso San Felice e Fortunato, n.76 Tel. 0444 320779

montorso vicentino - VI

vicenza

Poltrona stile Luigi XIV Realizzata in noce nazionale o ciliegio laccata e decorata interamente a mano con oro zecchino 22 kti, imbottitura tessuto in broccato impreziosito da fili dorati.

Divanetto a 4 gambe Prodotto in legno di ciliegio, intagliato, laccato e decorato interamente a mano con oro. L'imbottitura è in raso a lavorazione capitonnè.

porta scorrevole Nella cornice senza tempo di Villa Celadon in Vicenza, la porta scorrevole a due ante laccata bianca con grecatura superiore in appoggio alla putrella in acciaio rende leggera tutta la parete con il cristallo artistico.

tavolo in ciliegio La struttura di questo tavolo in ciliegio massiccio è costituita da parti incastonate fra loro e da una superficie in cristallo.

www.coccogabriele.it

Design R&S Euromobil. Roberto Gobbo e Edoardo Gherardi Euromobil arricchisce il proprio brand guardando a contemporaneità e innovazione con due macrosistemi, nuovi progetti-prodotti per un living and cooking dal design distintivo e nuove strategie di approccio al mercato per una maggior soddisfazione dei consumatori, che non guardano più all’apparenza ma all’estetica, al benessere, alla salute e all’ecologia. L’obiettivo primario è migliorare la qualità del tempo e dello spazio dedicato alla cucina. Per Euromobil la qualità del design è un’attitudine progettuale.

www.arredambientizancan.com


• pagina

27-04-2010

12:26

Pagina 1

PARALUMI SU MISURA, PRODUZIONE, VENDITA E RESTAURO DI LAMPADE, LAMPADARI

QUANTO VALE

UN’EMOZIONE?

PER VALEO ARCH. MASSIMO MARIA VAGO

IN COLLABORAZIONE CON LO STUDIO GASTONE FIORAVANZO

Paralumi e lampade su misura a VICENZA in CONTRÀ CARPAGNON, 9 - 0444 545414 lo storico atelier. In VIALE FUSNATO, 154 (ZONA GOGNA) - 0444 545448 la Beauty Farm della Lampada con zona Fitness, centro benessere e clinica specialistica per interventi di lifting estetico e tecnico per Lampade Lampadari e Abat Jour.


89

arredamento Punto Acqua – Bath Design NOVE - vi

Piazza della Ceramica, n.24 Tel. 0424 590935 Stile e immagine, architettura e tendenza, una totale sintonia di forme e colori. Nasce così il nostro Show Room, un ambiente ricco di idee nel quale riconoscere se stessi, i propri gusti, la propria personalità, liberi da condizioni e barriere, aperto alle più sofisticate esigenze, dove creatività e design si fondono con forme e tonalità naturali associate a colori di tendenza, arrivando così a creare un unico protagonista assoluto dell'arredo: il bagno. Un'idea che si trasforma in evoluzione, ricerca estetica, design, affidabilità; un continuo movimento che si realizza nell'eleganza, nelle forme, nelle proposte di un bagno d'arredo. Funzionalità e autenticità, concretezza e innovazione, originalità di forme e di idee per ambienti bagno pensati come veri e propri spazi di vita, dove ritrovare armonia, benessere e qualità, nel lusso dei sensi. www.puntoacquadesign.it

Manifatture Lombarde vicenza

Piazza Matteotti, n.23 Tel. 0444 323535 Showroom: Via Ortigara (rotatoria V.le Trento) Tel. 0444 020984 Arredare la casa con stile significa anche curare i particolari: i complementi d’arredo possono influire in modo determinante nell’estetica degli ambienti domestici, rendendoli accoglienti e confortevoli. Manifatture Lombarde di Vicenza

rappresenta una realtà consolidata nel settore degli articoli e complementi tessili di qualità per la casa: l’attività, fondata nel 1955 e giunta ora alla quarta generazione, ha recentemente ampliato la sede storica in Piazza Matteotti, specializzata nella vendita di biancheria per la casa.Le tende a bracci Gibus (foto sopra) sono la soluzione perfetta per chi vuole una protezione solare pratica e sicura ma anche testata e certificata secondo le ultime normative europee a tutela del consumatore. E Gibus lo

www.manifatturelombarde.it

nicola BUSON FALEGNAMERIA torri di quartesolo Via Italia Unita, n.101 Tel. 0444 580283 Utilizzando le più moderne tecnologie, realizza ogni genere di arredamento su misura, effettua manutenzioni su mobili esistenti, sistema e realizza serramenti e balconi, installa avvolgibili e portoncini blindati, realizza scale di qualsiasi genere. Fornisce e lavora qualsiasi essenza di legno personalizzando le finiture a seconda delle necessità del cliente.


91

arredamento CENTRO HOBBY Vicenza

Via dell'Industria, n. 33 Tel. 0444 963085

IL MEGLIO DEL BARBEQUE Affascinanti e di alta qualità, i Genesis serie S sono dei barbecue completamente in acciaio inossidabile: coperchio a doppia parete, griglie di cottura, piano di lavoro e barre F/a vorizer. Sarete sedotti dalla finezza e l'adattabilità della loro linea, brillante ed elegante. Le caratteristiche di Genesis: • Coperchio in inox doppia parete per evitare la decolorazione dovuta al calore • Inox trattato per ridurre i graffi e le impronte • 3 bruciatori inox di una potenza di 12,3 kW

baron & targon Vicenza

Via Foscarina, n.13 Tel. 0444 582347 pavimenti in terrazzo alla veneziana La ditta Baron & Targon nasce nel 1984, da due amici d'infanzia che intraprendono l'arte di pavimenti in terrazzo alla veneziana, affiancando già a 14 anni i migliori maestri terrazzieri, acquisendone i segreti del mastiere. Da allora la passione e l'amore per quest'arte non è diminuita tant'è vero che molti pavimenti di ville, palazzi ed Enti Pubblici del Veneto portano la loro firma. II terrazzo alla veneziana è un pavimento molto particolare, in quanto esso viene interamente realizzato in opera e tutti i materiali che lo compongono arrivano in cantiere allo stato naturale e separati tra loro. Le fasi di lavorazione, escluso l'impiego di macchine impastatrici e levigatrici elettriche per il terrazzo in cemento, sono rimaste manuali. L'elevata manualità ha contribuito a creare tra i vari operatori del settore delle piccole diversità che rappresentano il segno distintivo di un prodotto artistico unico e irripetibile. www.baronetargon.it


• pagina

26-04-2010

11:10

Pagina 1

WWW.AURELIOSANDONA.COM

PROPONE OGGETTI DI RAFFINATA MANIFATTURA ARGENTI-SILVER PLATED-CRISTALLERIA-CORNICI la nuova gestione ha ampliato la scelta di esclusivi articoli di propria produzione artigianale il laboratorio effettua anche riparazioni con competenza e serieta

L ’AR GE N T E R I A AU R E L I O S AN D ON À Contrà Porti, 38 • Vicenza • Tel. 0444 321390


93

complementi d'arredo dorelan

bruscato tappezzeria e tendaggi

Viale Milano, n. 68/70 Tel. 0444 235347

Via R.Fabiani, n.8 Tel. 0444 304747

stile di vita italiano Ci sono persone che amano vivere secondo uno stile di vita positivo, caratterizzato da un approccio dinamico e entusiasta verso il vivere quotidiano. Chi sceglie i materassi in Myform HD, fa di ogni attimo della propria giornata un momento da vivere e da apprezzare fino in fondo. Uno stile di vita attivo, tipicamente italiano, solare e ricco di energia che nasce da un riposo sano e profondo. Dormire bene è infatti una condizione indispensabile per una giornata ricca di vitalità perché da una notte di benessere inizia una giornata appagante, in grado di regalare momenti gratificanti. I materassi Dorelan sono ideati, progettati e prodotti in ogni fase di lavorazione interamente in Italia. Tutte le materie prime e i semilavorati sono di origine italiana o provenienti da paesi della CEE. Come italiani sono i tecnici, i designer, i professionisti del riposo e i medici specialisti che progettano questi straordinari materassi.

sartoria d'arredo La tappezzeria tendaggi Bruscato nasce a Vicenza nel 1958 grazie allo spirito imprenditoriale di Armando Bruscato. I figli, Alberto e Andrea, attuali titolari dell'azienda, hanno ereditato la passione per la sartoria di alta qualità artigianale applicata a poltrone e divani fatti interamente a mano, per i tendaggi da interni. I tessuti più prestigiosi per tendaggi e imbottiti a cui abbinare pali classici in ferro battuto forgiato a mano, oppure pali moderni in acciaio con finiture in vetro di Murano, sono le proposte di Bruscato, a cui va ad aggiungersi la vasta gamma di tende: veneziane in alluminio, in pelle e in legno; tende a rullo e plissè. A completare la proposta d'arredo i cuscini, le lenzuola su misura, i tappeti e la carta da parati. L'azienda è specializzata nel restauro di imbottiti in stile, con lavorazione e materiali come da originale con molle e paglia di lino. Sempre innovativi nel proporre ai clienti le ultime novità del settore dal nuovissimo binario con sistema Infinito, ai rulli dal design più ricercato, i prodotti Bruscato vengono realizzati con la massima cura nel dettaglio, nella scelta dei colori e nelle forme.

vicenza

In promozione, con l’acquisto di un materasso della linea Myform HD, in omaggio 2 guanciali + 1 coprimaterasso.

vicenza

www.tappezzeria-bruscato.it


pagina

27-04-2010

9:49

Pagina 1

Dal 1965 l’esperienza nel costruire

®

45°

®

anniversario

1965 2010

COSTRUZIONI EDILI Abitazioni Certificate Casa Clima Classe A

• Ville a schiera di grandi dimensioni • Case certificate Casa Clima • Abitazioni bicamere e tricamere • Ampi attici con terrazze esclusive e vista panoramica • Impiantistica all’avanguardia • Materiali di pregio • Tecniche costruttive accurate • Finiture personalizzabili • Assistenza tecnica certificata

INFOLINE

EFFICIENZA INVOLUCRO

CasaClima ORO CasaClima A

A

29

KWh/(m2a)

Questa classificazione non sostituisce il certificato energetico

CasaClima B Standard minimo C Standard case esistenti D Standard case esistenti E Standard case esistenti F Standard case esistenti

0444 623335

info@negrovittorio.it

www.negrovittorio.it


95

illuminazione clm illuminazione molvena - vi

Via del Progresso, n.40 Tel. 0424 411403 CLM Illuminazione progetta, produce e commercializza apparecchi per illuminazione decorativa e tecnica per ambienti domestici e pubblici. Nata nel 1976 come impresa artigiana, negli ultimi anni si è specializzata nella produzione di corpi illuminanti dedicati al settore alberghiero. Ogni apparecchio è ideato e realizzato in Italia, con cura artigianale del dettaglio e la ricerca tecnologica più evoluta. CLM sa essere partner dei clienti e dei progettisti più attenti, offrendo loro la possibilità di partecipare attivamente e di sperimentare alle creazioni di ambienti di luce grazie a uno staff tecnico appositamente creato per risolvere le problematiche progettuali. Inoltre è in grado di proporre concretamente, attraverso raffinate tecniche software una gestione razionale della luce negli ambienti, soluzioni illuminotecniche ed efficaci in armonia con le tecniche di progettazione e lo scopo del progetto globale. www.clmilluminazione.it

amnaco light division camisano vicentino

creazioni armony pove del grappa - vi

Via Vicenza, n.52/P4 Tel. 0444 719422

Via Rea, n.19 Tel. 0424 808102

Luce a basso consumo, alto rendimento e maggiore durata è la proposta di Amnaco, azienda produttrice di lampade a LED a custom, la nuova tecnologia che sta rivoluzionando tutti i sistemi di illuminazione. Il prodotto ha una maggiore durata perché priva del filamento interno che si deteriora rapidamente ed è la causa dello spreco energetico.

Lampadari a saliscendi, lampade da esterno e da interno, plafoniere decorate a mano e di produzione esclusivamente veneta. Parlare della produzione Amony non è sufficiente a far cogliere fino in fondo l'emozione che ogni singola creazione è in grado di suscitare. Ogni prodotto Armony è unico e speciale: la

www.amnaco.it

luce, i profili semplici, i raffinati decori conferiscono personalità valorizzando l'ambiente che li circonda. e dando armonia alle forme.

www.creazioniarmony.com


LASCIA IL VECCHIO PER *Eco Bonus. PROROGATO PER IL 2010. Detrai l’Ecobonus dalla tua dichiarazione dei redditi così come previsto dalla legge finanziaria 2008 e successive proroghe e modifiche, sostituisci il tuo apparecchio vecchio con uno di Classe A+ o superiore entro il 31/12/2010. Al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi allega il documento di acquisto (scontrino parlante o fattura) e l’autocertificazione di avvenuto smaltimento del vecchio prodotto. In tale modo avrai una detrazione dell’imposta pari al 20% dell’acquisto fino ad un massimo di 200€ per ogni acquisto di frigorifero o congelatore di classe A+ o superiore e contestuale smaltimento del vecchio.

SOSTITUISCI eco BONUS*

80 , e69

CLASSE

A+

RIPIANI IN

CRISTALLO

SCONTO

20%

e

• Capacità totale lorda 221 lt • Termostato regolabile • Sbrinamento automatico frigorifero • Porte reversibili incernierate a destra • 1 ripiano copriverduriera fisso • 2 cassetti frutta/verdura trasparenti • Dimensioni (HxLxP): 144,5x54x55 cm

1980 2010

30

ann

SCONTO

349

FRIGORIFERO DOPPIA PORTA FR232AP

IL TUO VECCHIO ELETTRODOMESTICO CON LAVASTOVIGLIE IN CLASSE AAA, CUCINE A LIBERA INSTALLAZIONE IN CLASSE A, PIANI COTTURA CON VALVOLA DI SICUREZZA FSD, FORNI ELETTRICI IN CLASSE A. RICEVERAI SUBITO UNO SCONTO PARI AL 20%. GLI INCENTIVI SONO DISPONIBILI FINO AD ESAURIMENTO DELLE RISORSE STANZIATE DAL GOVERNO

20%

e

249

PIANO COTTURA PCP615B80E

• 4 fuochi a gas • Valvole di sicurezza • Accensione ad una mano • Griglie di appoggio in acciaio smaltato • Estetica inox

1980 2010

°

i v e rs a r i o

www.elettrocasaexpert.it

30

ann

°

i v e rs a r i o


IL NUOVO, CONVIENE! INCENTIVI STATALI

-20%

MEZZO CARICO CLAssE

AAA 14

COpERTI

TIMER

3° CESTO MAXI SPACE

CLAssE

A

VENTILATO

TIMER

SCONTO

MAXI VOLUME 58LT

20%

SCONTO

20%

e

499

FORNO HBA21B350J

• Maxi volume interno: 58lt • Pulizia Ecolyse per parete posteriore • 5 funzioni di riscaldamento • Multicottura 3D • Riscaldamento rapido • Ventola di raffreddamento tangenziale

e

799

LAVASTOVIGLIE SMV58M00EP • Sensore di carico • Acqua Stop garantito a vita • 5 programmi, 4 temperature • Funzioni speciali: VarioSpeed • Sistema di filtri autopulenti • Sicurezza bambini • Dimensioni (HxLxP): 81,5x59,8x55 cm

www.elettrocasaexpert.it


I

Armadio Querini collezione Il Riguardaroba Alessandro Scandurra

Per conoscere tutta la collezione

Scopri la promozione 133 Garanzia 30 anni Ese. Doppia Estel battente Case & Dimore.indd 2

: www.estel.com

- 100 e il tuo punto vendita al

800 52 53 54 17-04-2010 10:04:53


Il tempo passa, il valore resta.

Ese. Doppia Estel battente Case & Dimore.indd 3

17-04-2010 10:04:54


Case&Dimore n.4 2010/1  

Case & Dimore