Issuu on Google+

Poste Italiane S.p.a. - Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Vicenza. Supplemento al numero odierno de “Il Giornale di Vicenza” - Direttore Responsabile: Ario Gervasutti

20 10

poggio fuori città NATA DUE VOLTE

Vie di Fuga Mirate Vivere nei Colli NELLA COUNTRY HOUSE A DUE pASSI DA TUTTO

“Ritorno a casetta”

Casa Amatori VIAGGIARE E’ DI CASA

CURIOSARE A CASA dI

COStRUISCOnO pER nOI

2010/2

Ritratti vicentini: Opportunità immobiliari famiglie, lavori, passioni per la città e la vacanza

RUBRICHE pER LA CASA

Le domande dei lettori e le soluzioni dei professionisti


Strutture in legno Strutture in ferro Strutture in AcciAio verAnde coperture e chiuSure trASpArenti vele e protezioni SolAri Arredo giArdino tende tecniche tende interno


M&R arredatori d’esterni e d’interni Via IV Novembre, 48 | Dueville (VI) | Tel. 0444 590793 Nuovo Show Room: Viale della Repubblica, 33 | Sandrigo (VI) info@mrarredatori.it | www.mrarredatori.it


armonia interni Via Pasinato, 7 - Romano D’Ezzelino Tel. 0424 35722 www.armoniainterni.com - info@armoniainterni.com


GIOCONDA DESIGN Iosa Ghini by


dettagli di stile TIMARREDA VICENZA Viale Verdi, 38 - Tel. 0444 529010 - timarreda@alice.it - timarreda.it


C&D CASE&DIMORE 2010/2

20 10

Poste Italiane S.p.a. - Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Vicenza. Supplemento al numero odierno de “Il Giornale di Vicenza” - Direttore Responsabile: Ario Gervasutti

A cura di: Publiadige SRL Isabella Morseletto

A CASA DI Le dimore dei vicentini

Hanno collaborato: Marzia Busa Giorgio Ceolato Tiberio Cerato Fabio De Rossi Silvio Fogarolo Luca Ghiani Paride Grandis Margherita Parolin Anna Trenti Stampa Litopat - VR

Supplemento al numero odierno de

Direttore Responsabile ARIO GERVASUTTI SOCIETÀ ATHESIS S.P.A. Consigliere Delegato ALESSANDRO ZELGER Concessionaria di pubblicità

Vicenza - Via E. Fermi, 205 Tel. 0444 396.200

Certificato n. 6640 del 01/12/2009 Aut. Tribunale C.P. di Vicenza n. 12 del 25/05/49

Responsabile del trattamento dei dati (D. Lgs 196/03) è il Direttore Responsabile

© Riproduzione riservata. E’ vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti redazionali e pubblicitari della rivista, senza autorizzazione scritta dell’editore.

Stefania con Pepe, il bassotto con il quale divide la casa

CURIOSAREA CASA dI 2010/2

Foto di Nicola Zanettin www.nicolazanettin.it

In copertina

Vie di Fuga Mirate Baja Sardinia NELLA COUNTRY HOUSE VILLAGGIO EA bIANCA

COStRUISCOnO pER nOI

Ritratti vicentini: Opportunità immobiliari famiglie, lavori, passioni per la città e la vacanza

RUBRICHE pER LA CASA

Le domande dei lettori e le soluzioni dei professionisti

RITORNO A CASA

T

ornare a casa dopo una giornata di lavoro, una vacanza, o un periodo passato all’estero, è sempre un’emozione. Quella casa in cui siamo cresciuti o dove sono cresciuti i nostri figli, o quella casa che abbiamo visto crescere dopo un lungo restauro: quella casa entra in comunicazione con noi, attraverso particolari ad altri impercettibili. Odori, forme ed oggetti che anche nella lontananza continuano a riportarci in quel cosmo fatto di sicurezze conquistate nel tempo, vicino alle persone che amiamo. Forse sono queste le emozioni che hanno spinto Stefania, la giovane globetrotter in copertina, a vivere in una dependance del primo Novecento vicino alla casa dei genitori. Dopo Londra e Barcellona, Vicenza con la sua piccola dimensione umana era il posto giusto dove tornare. Come hanno ben capito anche Sarah e Umberto che nonostante il lavoro all’estero colgono sempre l’occasione per tornare a far visita ai genitori, un’affascinante dimora che l’architetto Mirco Amatori ha restaurato e curato come fosse una creatura. Ritorno, ritorni, ritornai, ritornato e ritornare: non è un paradigma da dizionario latino, è l’essenza di questo numero di Case&Dimore. E ancora: nascere e rinascere, come capita spesso alle case. A volte alcune ristrutturazioni riescono al primo tentativo, riportando allo splendore originale. Altre volte peggiorano la sostanza e si rende necessario un nuovo e più professionale restauro, come è successo ad una tipica casa di campagna sui colli di Sovizzo, dove non si sono fatti sconti al buon senso ricominciando tutto, per un ritorno alle origini. Il ritorno non è però un punto d’arrivo, ma un punto di partenza, dal quale guardare verso un futuro sapendo che c’è qualcosa che rimane fermo ad aspettarci. Ed è la nostra casa. Simone Ariot

EDITORIALE

A cura di Simone Ariot

poggio fuori città NATA DUE VOLTE

“Ritorno a casetta”

Progetto e coordinamento editoriale Videorunner

Casa Amatori VIAGGIARE E’ DI CASA


L’unico produttore a Bassano del Grappa


indice a casa di

RUBRICHE

29 RITORNO A CASETTA Nel Parco a Vicenza

l'architetto risponde

13 39 VIAGGIO CHIAMATO CASA Casa Amatori

15 17

49

INTERIOR DESIGN

GIARDINI E TERRAZZE

TECNOLOGIE PER LA CASA

Fiere & oGGetti

NATA DUE VOLTE La Casa sul Poggio

23 25

LA CASA D'AUTUNNO

cUriosità di casa

Schio Design Festival .........................................

18

Centro Congressi CUOA ....................................

20

COSTRUISCONO PER NOI Vie di fuga mirate ..............................................

57

Vivere a Sovizzo Colle ........................................

60

That's Casale! ....................................................

62

Palazzo da Schio ................................................

64

Villaggio Ea Bianca ............................................

66

Jesolo & The Beach Houses ..............................

70

inFo shop

91

NEGOZI E PRODUTTORI

ARCHITETTURA DEL COSTRUIRE

scorci c&d

95

hoMe stile

27

L'ARTE DEL RICEVERE

Raffinati equilibri emotivi ..................................

36

Wellness Solutions .............................................

78

Inox Team ..........................................................

80

L'Artigiano della Veneziana ...............................

82


L'esperto risponde

Le domande dei lettori

ARCHITETTURA D'INTERNI

INVERSIONE DI RUOLI IN ZONA GIORNO "Dobbiamo ristrutturare un appartamento in zona centrale della città e vorremmo spostare la cucina da dove è sempre stata per metterla nella sala (che diventerebbe così cucina abitabile/tinello), invertendo i ruoli attuali. L'idraulico dice che si può usare una pompa maceratore di nuova generazione per spostare lo scarico. Cosa ne pensa? Come vede il layout del nuovo ambiente?" Antony F.

IL PROGETTO DEL NOSTRO ESPERTO

NUOVA SALA (EX CUCINA)

CUCINA CON ISOLA

CORRIDOIO (CHIUSO) PIANTA DI PROGETTO STATO DI FATTO - PIANTA

I

l fatto di avere considerato l’affaccio verso i terrazzi come il lato principale dell’abitazione, mi ha naturalmente fatto percepire come prioritari gli spazi adiacenti a tali aperture (comprensive infatti di porte finestre). Questa motivazione ha fatto si che le funzioni principali si sviluppino su questo lato, infatti pranzo e soggiorno sono ora disposti in questi spazi. La nuova cucina, aperta e collegata in un unico ambiente, trova ora spazio sul lato opposto in posizione “defilata”. Quest’ultima sfrutterebbe comunque la grande finestra centrale, si allungherebbe inoltre su una porzione dell’ingresso, nella quale sarebbe possibile inserire

una porta per un accesso diretto e “privato” alla cucina stessa, aumentandone la capacità contenitiva. Consiglierei pertanto un ampliamento dell’apertura di collegamento tra pranzo e soggiorno (circa 97 cm) che permetterebbe una completa compenetrazione tra i due ambienti amplificando notevolmente la percezione dello spazio complessivo. Il tavolo pranzo si posizionerebbe in area ottimale per illuminazione e vista. Non dovrebbe rappresentare un grosso problema lo spostamento dell’acqua e nemmeno dello scarico, considerando comunque la vicinanza della ex-cucina.

L'ARCHITETTO TIBERIO CERATO Si occupa di architettura e design ad ampio spettro, con all'attivo numerose pubblicazioni su riviste di settore. Già cofondatore e direttore del dipartimento di architettura e design della Alberto Del Biondi Industria del design, firma numerosi oggetti per la produzione industriale, due importanti alberghi in Grecia sull’isola Eubea e nel cuore di San Pietroburgo in Russia. Nel vicentino ha appena completata la nuova sede della Marco Bicego. Avete domande su "Architettura d'interni"? Scrivete a info@videorunner.it

13


pagina

19-03-2010

17:47

Pagina 1


L'esperto risponde

Le domande dei lettori

terrazze e giardini

geometrica eleganza in giardino “Egr. Architetto, ci siamo appena sposati e abitiamo in una porzione di bifamiliare ricavata dall'abitazione dei miei genitori che ne abitano l'altra unità. Vorremmo sistemare il terreno antistante l'abitazione creando anche il percorso pedonale (ora i pedoni camminano sul ghiaino del carraio). Non vogliamo molte piante sparse per il giardino, ma ci piacerebbe avere qualche albero e delle fioriture che richiedano poco tempo per le manutenzioni. Vorremmo mascherare la vista della strada dal portico e nascondere un antiestetico palo della luce all'interno della nostra proprietà. Consideri che ci piacciono le linee semplici e moderne” Luisella Prunus Lauroceraso Otto luyken 3 Carpinus Piramidalis Rosa Aspirin Klein Pennisetum Alopecuroides

L

o spazio che dovete organizzare, un rettangolo perfetto, unito alla disposizione planimetrica dell'abitazione rispetto alla strada ed all'accesso carraio, si sposa a meraviglia con il vostro gusto per le linee semplici, moderne ed aggiungerei geometriche. Lavorerei dunque individuando tre elementi compositivi del progetto: 1) una siepe informale che filtri la ringhiera presente tra il vostro giardino e quello dei tuoi genitori, che ammorbidisca la rigidità della recinzione e accompagni il pedone verso l'ingresso dell'abitazione. 2) un percorso pedonale in lastre di pietra naturale formato 50x100 cm. che dal cancello esistente colleghi il portoncino d'ingresso posto sotto il porticato con il percorso più semplice e rettilineo. La prima parte di lastre, fiancheggiate dalla vegetazione, avranno le fughe "intasate" da ghiaietto di ridotto diametro, le altre

che attraversano il prato avranno le fughe inerbite, così da mantenere la continuità dell'erba sui due lati e non divida a metà il giardino. 3) un blocco di vegetazione concentrato lungo il lato strada che assolva tutte le vostre esigenze, costituito da una siepe di prunus laurocerasus otto luyken, sempreverde, che nasconda la vista della e dalla strada, un filare di tre carpinus pyramidalis che slancino lo sguardo verso l'alto, ritmino il percorso del pedonale e mascherino il palo della luce ed una serie di "cuscini" di tappezzanti che movimentino sia per forma che per colore tutto l'insieme. La semplicità di manutenzione è data sia dalla geometria compositiva dell'insieme, che individua un'area a prato rettangolare senza soluzione di continuità, e dei blocchi di tappezzanti ben definiti, sia dalle essenze utilizzate, tutte poco esigenti in fatto di acqua, clima e potature.

Camminamento in pietra di prun 50x100 Nandina Domestica

F

a B

Prato

Portico

c B

Abitazione

STRADA

d

a prunus laurocerasus otto luyken

B carpinus pyramidalis

Prato

B

l'architetto e

o ss le ce na Ac edo p

Cancello carraio

LUCA GHIANI Hemerocallis Stella de Oro Camminamento in pietra di prun 50x100 Pavimentazione in pietra di prun Palo della luce

Si occupa di progettazione edile ed industriale, interior design per abitazioni private e locali pubblici. Durante l'esperienza presso lo Studio padovano DePoli collabora alla progettazione di abitazioni private di prestigio (Ennio Doris e DIno Baggio tra i più conosciuti). Tra i lavori recenti il Cafè Rouge" a San Martino di Lupari, Over Cafè a Camposampiero, Caffè Milano a Borgo Valsugana, Caffè Fuori Porta" a Cittadella. Il verde rimane la sua passione più grande. Avete domande su "Terrazze e giardini"? Scrivete a info@videorunner.it

c rosa aspirin klein

d pennisetum alopecuroides

e Hemerocallis stella de oro F nandina domestica

15


Guardare al futuro del nostro

ambiente

oltre il

Energy

domani

Solare Termico

Energy

Technology

Solare Fotovoltaico Solare Termico

Solare Fotovoltaico PALLADIO IMPIANTI S.r.l Sede legale: Via Roma 126, 36023 Longare (VI) Sede operativa: Via Colderuga 118, 36023 Longare (VI) Tel. +39 0444 554025 | Fax +39 0444 956084 | E-mail: info@palladioimpianti.com

www.palladioimpianti.com


L'esperto risponde

17

IMPIANTI E TECNOLOGIE

CONVIENE ANCORA

FOTOVOLTAICO DOMESTICO

LE OPPORTUNITÀ NEL CONTO ENERGIA

C

on mesi di ritardo rispetto a quanto stabilito è stato finalmente varato il nuovo conto energia per il triennio 2011-2013 ed i temuti forti ribassi previsti gli incentivi non trovano fortunatamente riscontro nel testo finale. È necessario comunque fare una netta distinzione fra le tipologie di impianti, in quanto le riduzioni assumono valori più alti per i grandi impianti e sono invece più contenuti per i piccoli impianti. I tagli più consistenti riguardano infatti gli impianti a terra di grandi dimensioni, con potenze superiori ai 5 MW, che nell’ultimo trimestre del 2011 avranno diritto ad una tariffa incentivante ridotta del 27,5% rispetto a quella attuale, mentre per i piccoli impianti (fino a 3 kw) su tetto la riduzione è di circa il 10%. Le novità sono molte, quelle più significative, oltre alle tariffe, sono una diversa ripartizione della tabella con 6 diverse taglie di impianto rispetto alle attuali tre, un diverso concetto di integrazione architettonica ed una diminuzione degli incentivi per quadrimestri nel primo anno di applicazione. ANCORA UN OTTIMO INVESTIMENTO Concentrando l’attenzione sull’intervallo di potenza da 3 a 20 kw, che rappresenta in modo quasi totale quella riguar-

dante le utenze domestiche, la riduzione degli incentivi lascia intatta la convenienza economica nella realizzazione di tale impianto, a supporto dell’abituale fornitura ENEL. Gli incentivi validi fino alla fine di quest’anno, per impianti semintegrati da 3 a 20 kw, sono pari a 0,403 euro/Kwh prodotto, mentre nei tre quadrimestri del 2001 l’analoga tariffa avrà progressivamente il seguente valore: 0,372 – 0,357 – 0,342; le riduzioni delle tariffe sono quindi del 7,7% nel primo quadrimestre, di un ulteriore 4% nel secondo quadrimestre e del 4,2% nell’ultimo; a fine 2011 rispetto alle tariffe attuali per questa fascia di impianti la riduzione sarà quindi del 15%. Premesso che le variabili in gioco sono molteplici e che una corretta analisi di dettaglio è valutabile solo caso per caso, una considerazione valida per tutti è che questi impianti lavorano tutti in regime di scambio sul posto, pertanto il bilancio economico non può prescindere anche dal costo del Kwh “risparmiato” che mediamente è 0,2 euro/kwh. In questo contesto la riduzione assume valori veramente modesti, inferiori al 10%, che porta ad ammortizzare i costi iniziali in tempi poco superiori rispetto a quelli attuali : con riferimento agli attuali prezzi medi di mercato, circa 7,8 anni rispetto agli attuali 6,5.

LA "NUOVA" INTEGRAZIONE ARCHITETTONICA

Fra le novità del Nuovo Conto Energia, un dettaglio non trascurabile che riguarda le utenze domestiche è il concetto di integrazione architettonica. Allo stato attuale gli incentivi prevedono tariffe differenziate (del 10% circa) fra impianti “integrati” o “parzialmente integrati”. Il concetto di “integrazione” in vigore fino a fine anno, prevede che la superficie del pannello sia complanare a quello del manto di copertura fornendo continuità geometrica all’insieme (foto 1), se invece sono semplicemente appoggiati (foto 2) la tariffa corrispondente è quella di “parzialmente integrato”. Con il Nuovo Conto Energia esistono solo due tipologie di impianti: “su edifici” e “altri impianti”. Nel caso specifico, per impianti “su edifici”, che per semplicità possiamo tradurre “su tetto”, ovvero agli impianti tipicamente domestici, la nuova tariffa corrisponde ad un impianto “parzialmente integrato”. Questa semplificazione non è di poco conto, infatti i lavori necessari per realizzare la totale integrazione sono ben superiori a quelli necessari per un impianto parzialmente integrato, il tutto si traduce in un risparmio iniziale che aumenta ulteriormente la convenienza economica di realizzazione. L'ARCHITETTO FABIO DE ROSSI

LA TABELLA RIASSUME IL QUADRO TARIFFARIO PER IL 2011. PER I SUCCESSIVI DUE ANNI LA RIDUZIONE SARÀ IL 6% PER OGNI TIPOLOGIA E FASCIA, AD OGNI INIZIO ANNO

Architetto per passione, dirige uno studio di progettazione di impianti e di edilizia abitativa ed è un attento osservatore e protagonista del mondo che cambia. Realizzare il connubio impianti/architettura è stata infatti una felice intuizione che ha trovato riscontro nella evoluzione normativa e sociale, tanto che oggi buona parte dell’attività dello studio è fortemente orientata alle energie rinnovabili ed alle prestazioni energetiche degli edifici. Avete domande su "Impianti e Tecnologie"? Scrivete a info@videorunner.it

1

2


C&D Advertising Speciale per Schio Design Festival

Schio, Fabbrica Saccardo, 16 - 24 ottobre 2010

La caratteristica costruzione della Fabbrica Saccardo, splendido esempio di archeologia industriale

La mostra è aperta al pubblico dal 17 al 24 / 10 DALLE ORE 10:00 ALLE 17:00 conferenza inaugurale sabato 16 ottobre ore 11:00

Un evento dedicato al design e all’innovazione, strumenti critici di crescita e competitività sostenibile

schio design festival S

chio Design Festival è un evento che mette in contatto il design con le aziende del territorio che non lo hanno mai approcciato al fine di sviluppare e promuovere creatività e qualità d’impresa. L’evento vuole portare il design al di fuori dell’alveo tradizionale dell’arredo facendo interagire i designer anche con realtà aziendali specializzate in settori come quello meccanico, dell’edilizia e delle attrezzature per l’industria in genere.


schio design festival

Schio Design Festival i protagonisti L’evento è patrocinato dal Comune di Schio e dalle principali associazioni di categoria del territorio, in particolare Apindustria Vicenza, Confartigianato Vicenza - mandamento di Schio, Confindustria Vicenza e CNA Vicenza Aziende Arredo Legno - www.arredolegnomalo.com Bonetto Art Legno - bonettoartlegno@bonettoartlegno.it Casearmeccanica Vicentina - www.casearmeccanica.it Dental Art - www.dental-art.it La Quercia Lotus - www.lotuspiscine.it Parise - www.parise.biz Scatolificio Pasubio - www.pasubio.it Thomas - www.thomas.it Videotec - www.videotec.com

L’obiettivo principale è favorire la cultura della sperimentazione: l’incontro/scontro fra la spiccata imprenditorialità tipica del territorio veneto e la creatività dei designer svilupperà approcci non convenzionali al mercato; approcci capaci di creare nuovo valore aggiunto ai prodotti per guardare “dentro” agli spazi ancora liberi del mercato ed esplorare nuove strade strategiche. La presa di coscienza del momento di profonda crisi mondiale, infatti, ha reso palese come sia necessario pensare a nuovi modi di proporsi sul mercato puntando su plus produttivi che evidenzino e comunichino la storia, la cultura, la creatività, la sperimentazione e l’esperienza aziendale. Tutto questo patrimonio può essere espresso in progetti di design.

Designer senior Manuela Arsié | Dario Scanavacca Alessandro Masturzo | Mirco Basso Tuobject Studio 28 | Gino Carollo | Cristian Dal Bianco Pasquale Di Fonzo Giorgio Parise Paolo Rosa | OFF Serafini | De Pretto | Chemello Taietta | Rossetto Ivano Vianello

Designer junior Lucia Bau’ Martina Bonamigo Fabio Caeran Stefano Cattelan Damiano Frison Fabio Girardi Stefano Mazzaretto Giulia Panato Alberto Toniolo

Sponsor Legnopan - www.legnopan.com Vicenza è - www.vicenzae.org Vibe - www.vibe.it

In Schio Design Festival 10 aziende di diverse dimensioni e provenienti da settori merceologici diversi e, nella maggior parte dei casi, mai indagati dal design, accompagnate da una coppia di designer senior e junior si cimenteranno in progetti di design per la realizzazione di prototipi spendibili sul mercato e che esprimeranno al meglio le possibilità artigianali, industriali e tecnologiche delle aziende stesse. Progetti inediti per creare valore integrato al prodotto, un valore dato dalla somma di quel saper fare e quel senso del lavoro tipico delle aziende del territorio. All’evento collaboreranno attivamente anche giovani designer freschi di studi che avranno la possibilità di porsi a confronto con dei maestri, apprendere la lezione, in futuro applicarla e, se possibile, evolverla. La loro partecipazione allo sviluppo di prototipi a fianco di designer senior è il miglior viatico per un inizio concreto ed importante della loro carriera.

Sponsor tecnici Ares Line - www.aresline.com Casamania by Frezza - www.casamania.it Gps - www.gpsbags.com Grafiche Antiga - www.graficheantiga.it VLedLight - www.vledlight.com

SCHIO DESIGN FESTIVAL Contrà Progresso, 1 Schio Tel. 0445 360129 www.schiodesignfestival.it info@schiodesignfestival.it

19


20

C&D Advertising Speciale per Fondazione CUOA

Villa Valmarana Morosini, sede della Fondazione CUOA, è l'affascinante cornice di un Centro Congressi all'avanguardia per design e tecnologia

CENTRO CONGRESSI CUOA

V

illa Valmarana Morosini è una villa veneta che sorge nel

la famiglia Emiliani. Durante la prima guerra mondiale venne

Comune di Altavilla Vicentina, in Provincia di Vicenza.

confiscata dagli alti comandi ed adibita a deposito di munizioni,

Venne realizzata dall’architetto Francesco Muttoni nel

ricevendone danni notevoli. Nel 1917 venne ceduta al Comune

1724 per volere del conte Benedetto Valmarana.

di Altavilla, che l’adibì via via a municipio e a scuola elementa-

La villa veneta è una tipologia di residenza patrizia fondata dal-

re. Durante la Seconda Guerra mondiale venne requisita dalle

la nobiltà della Repubblica di Venezia e sviluppatasi nelle aree

forze alleate, per mantenere poi l’uso di municipio. Divenne di

agricole dei Domini di Terraferma tra la fine del XV secolo e il XIX

proprietà dell’Accademia Olimpica, che sostenne le spese per il

secolo. Villa Valmarana Morosini nacque su un fondo vecchio

restauro allo scopo di destinarla ad iniziative culturali.

“domenicale” (padronale). Dagli atti catastali del 1550 figura

Dall’ottobre 1980 è sede della Fondazione CUOA (Centro Uni-

che Prospero Valmarana acquisì una “casa in cantarana”; tale

versitario Organizzazione Aziendale).

casa è da riconoscersi nella futura Villa Morosini. Per atti ereditari, dato che la sorella Valmarana sposò un Morosini, la proprietà passò appunto alla famiglia Morosini. La Villa ebbe vari cambi di proprietà fino al XX secolo. Nel 1910 era proprietaria

La Villa è aperta al pubblico il mercoledì nei seguenti orari: 9.30 -12 e 14.30 -17 Periodi di chiusura: agosto e festività


centro congressi CUOA

Una sede prestigiosa per la Fondazione CUOA

V

illa Valmarana Morosini, sede della Fondazione CUOA, è un Centro Congressi moderno e qualificato. Offre una molteplicità di ambienti, che garantiscono una adeguata ospitalità per ogni evento, dalle riunioni di lavoro, ai meeting, fino ai convegni di più ampia portata. L’importante e maestosa Aula Magna

offre uno spazio esclusivo e prestigioso, con 210 posti a sedere. L’annesso portico può diventare cornice ideale e suggestiva per lo svolgimento di coffee break, lunch e cene. Le sale antiche, finemente decorate con stucchi ed elementi architettonici di pregio, sono contesti riservati e attrezzati per incontri ristretti e gruppi di lavoro, fino ad un massimo di 32 persone. La Villa dispone, inoltre, di sale dall’architettura più moderna: la Sala Formenton, con struttura ad anfiteatro totalmente in legno, che può ospitare fino ad 80 persone, la Sala Grande, luminosa e più ristretta, per un massimo di 57 posti a sedere, e la Sala Ferrarin che offre 32 posti sviluppati a gradoni. Sono disponibili numerose business room e 3 aule informatiche. Tutte le sale sono fornite di dotazioni tecniche ed audiovisive di alta qualità; possono essere ulteriormente attrezzate per rispondere ad ogni esigenza comunicativa. È possibile visitare le aree congressuali e programmare incontri con gli addetti alla struttura per un sopralluogo preventivo degli ambienti e una valutazione delle attrezzature.

Nella foto alla pagina precedente: Villa Valmarana Morosini Sotto a destra: la prestigiosa Aula Magna e il porticato della Villa

Il college vALMARANA MOROSINI Situato alle pendici dei Colli Berici, è una moderna struttura alberghiera ricavata nelle barchesse e nei rustici adiacenti al corpo centrale di Villa Valmarana Morosini. Gli ospiti possono godere dell’atmosfera rilassante del parco secolare della Villa, unita alla comodità di una struttura che dista dal centro storico di Vicenza solamente 6 km. Dispone di 50 camere singole e 1 matrimoniale, raccolte e funzionali, con bagno, telefono, televisione, aria condizionata, filodiffusione e frigobar. Il College offre agli ospiti un servizio di Bed & Breakfast. Per informazioni: College Valmarana Morosini Tel. 0444 573988 - college@cuoa.it.

CENTRO CONGRESSI fONDAZIONE CUOA Uffici Marketing e Relazioni Esterne Altavilla Vicentina Tel. 0444 333787 centrocongressi@cuoa.it www.centrocongressicuoa.it

21


Sperimenta, tocca e vivi il DESIGN nel cuore della cittĂ  di Padova dal 2 al 10 di ottobre in concomitanza a Casa su Misura.

I grandi marchi di cucine presentati dai grandi chef.

Gli esperti e i professionisti di Casaclima ritornano in fiera.

8-9-10 ottobre 2010 Le eccellenze del gusto delle 7 province del Veneto!


23 fiere ed eventi - la casa d'autunno 93

• CASA SU MISURA

Fiera di Padova, 2 - 10 ottobre Oltre 1.000 proposte e soluzioni di arredamento su misura. A Casa su Misura 2010 sempre più arredamento di qualità, grande attenzione alle tendenze del momento per accontentare anche i clienti più esigenti in fatto di novità www.casasumisura.eu

• ABILMENTE Fiera di Vicenza, 21 - 24 ottobre Si rinnova l’appuntamento con “Abilmente - Mostra Atelier della Manualità Creativa”. La grande kermesse vicentina con le 38.000 presenze registrate nella scorsa edizione autunnale si conferma ancora una volta come la manifestazione leader in Italia nel settore della manualità creativa. Un evento ricco di iniziative originali ed eventi speciali. www.abilmente.org

FIERE & OGGETTI a cura di Marzia Busa

ELEMENTI D'ARREDO TRASFORMISTI TRASFORMISTI Aprire, allungare, chiudere, riporre… poter trasformare un elemento d’arredo ogni qual volta si desidera o si presentano esigenze diverse di spazi e ambienti è una delle esigenze più sentite. Le filosofie progettuali e produttive di molte aziende poggiano proprio sulla realizzazione di soluzioni versatili e flessibili capaci di mettere al centro il fruitore finale. Superfici e volumi dinamici che rispondono alle esigenze di maggior contenimento degli spazi per vivere la casa in maniera intelligente.

> INCISO

Design Enzo Berti

Un tavolo e una panca allungabili (fino a 4 metri), in frassino sbiancato e alluminio capaci di ospitare comodamente 16 persone www.bauline.it

• SCHIO DESIGN FESTIVAL Fabbrica Saccardo 16 - 24 ottobre

> ZIC ZAC

Design Raffaello Galiotto

10 aziende, 10 designer senior, 10 designer junior. È un evento che mette in contatto design e aziende al fine di sviluppare e promuovere creatività e qualità d’impresa www.schiodesignfestival.it

Pratico set da balcone. Il tavolo Zac può essere agganciato alla parete e grazie ad un semplice meccanismo si richiude su sè stesso riuscendo a contenere due sedute Zac anch’esse richiudibili www.zic-zac.it

• SUN 2010

Fiera di Rimini 14-16 Ottobre

EFFETTO NATURA

Nel magnifico quartiere fieristico di Rimini va in scena il 28° Salone internazionale dell’Esterno, dove ricerca e avanguardia dell’Outdoor Design & Living si fondono in un’incantevole vetrina di 90 mila mq www.sungiosun.it

I codici contemporanei del design traggono sempre più ispirazione dalla natura; le infinite possibilità che offre vengono declinate dalla creatività dei designer in forme estetico-funzionali. Ecco allora che nascono affascinanti oggetti ed elementi d’arredo che conservano caratteristiche e suggestioni legate alla natura a partire dalla forma.

> PAVÈ

Design Enzo Berti

• CMC A MARMOMACC Fiera di Verona 29 settembre - 02 ottobre

Porta la firma di Aldo Cibic la nuova installazione di CMC, Consorzio Marmisti Chiampo, che verrà presentata alla prossima edizione di Marmomacc. Simbolicamente "La Piazza" vuole rappresentare l’unione delle aziende associate a CMC la forza di oltre 20 realtà industriali ed artigiane www.marmomacc.it

Seduta in marmo e legno per interni ed esterni. Rievoca la forma delle pietre levigate sui greti dei fiumi www.kreoo.com

> STORMY Axolight

La collezione di lampade Stormy trae ispirazione dalle grosse nubi bianche, preludio di forti tempeste. In struttura metallica e tessuto elasticizzato sfoderabile e lavabile www.axolight.it


La Piazza Progetto di Aldo Cibic

MARMOMACC Verona 29 settembre - 2 ottobre 2010

ore 9.30 - 18.00

aziende realizzatrici

Athena, Bauce Narciso, Bevilacqua Marmi, Bocchese G.Vittorio, De Franceschi, Decormarmi, F.lli Adami, Faedo Giuseppe, Farinon Marmi e Graniti, Ferrari Cav. Rodolfo, Industria Marmi Ferrari, Italmarmi Group, La Perla, Le Pietre Naturali, Marmi Bocchese, Marmi Serafini, Pellizzari, Pibamarmi, Ra.La, Rosa Marmi, Selmo, Sicc, Vicentina Marmi coordinamento

Francesca Di Bitonto sviluppo progetto di allestimento

VISTO architectural workshop Ufficio stampa

Busa e Associati relazioni pubbliche

Regione Veneto

Provincia di Vicenza

Comune di Chiampo

IN PARTNERSHIP CON

MAIN SPONSORS

SUPPORTERS

TECHNICAL PARTNERS

Ce.l.va.

Chiodin

De Castelli

Garden Zerga

Sitara

Tecnostruttura

VitAmbiente


aziende e designers - news

unA gemmA Di CAntinA Evoca nel design una preziosa gemma nera, incastonata in una base bianca e sinuosa. "Opale", una cantina refrigerata extra-lusso è la nuova creazione del rinomato studio italiano di design, Sand&Birch, realizzata per Ellemme Cantine. www.sandbirch.com

CURIOSITà DI CASA a cura di Silvio Fogarolo per sushit.net > sushit.net è un portale gestito da giovani creativi particolarmente attenti ai trends della cultura urbana

Porte 3D, effetto tromPe l’oeil Come portali verso altri mondi.. immaginate che le vostre porte di casa si aprano su scale in pietra, corridoi di cattedrali, moderni ascensori e scale mobili o ancora antiche cripte sotterranee e caverne. Gli specchi sono un ottimo modo per raddoppiare lo spazio apparente in una stanza, ma questi stickers possono aggiungere profondità ben oltre un effetto di raddoppio e anche portare un aspetto di spazi aperti all’interno. Sono realizzati da Couture Déco Interior design. www.couturedeco.com

BreAtHing CHAir Questa seduta è una seduta che “vive”. L’ispirazione è arrivata alla designer Wu Yu-Ying osservando al microscopio un piccola sezione di corteccia scoprendo il meraviglioso gioco di celle a diversa dimensione e forme impossibili da percepire ad occhio nudo. Un gioco di incroci magici che rendono la Breathing Chair unica nel suo design. Nonostante sia solo un prototipo ha destato l’attenzione di molte case produttrici di elementi d’arredo probabilmente anche grazie alla vincita del Red Dot Award.

rAin level: gli StivAli miSurA-PioggiA Rain Level (letteralmente, livello della pioggia) è il marchio che ha ideato, appunto, questi stivali che misurano il livello della pioggia! Diciamolo, non è l’accessorio più indispensabile del mondo... ma è la dimostrazione che con un design semplice e, perchè no, anche per certi versi funzionale, si può riuscire a strappare un sorriso anche in una giornata piovosa! Saranno un must per gli abitanti / lavoratori / studenti veneziani? store.rainlevel.com

SPigoli vivi DeSign Un progetto nato da un duo di giovani designers, Andrea Bartolucci e Leonardo Fortino. Fondono conoscenze artistiche, culturali e tecniche per coniare uno stile lineare, artificioso e vivace. Si spingono a cercare forme che suscitano curiosità e indagano su comportamenti e gesti quotidiani, per trarne oggetti con cui il fruitore può interagire e farli propri. Linee essenziali ma non banali,nella ricerca di uno stile tiepido e diretto. www.spigolivivilab.com

25


ph. Nicola Zanettin

eleganza dentro casa

L'Arte del Ricevere S a cura di Margherita Parolin

tupire, giocare, divertirsi: dev'esse-

mento, partendo da quello che abbiamo

re questa l'emozione che accompagna i

in casa, senza esagerare.

momenti nei quali riceviamo i nostri ospiti

Una tavola ben apparecchiata: tovaglia

in casa, senza lasciarsi prende-

classica di lino in sintonia con il

re dall'ansia o dalla paura di

servizio di piatti, decorazioni (flo-

sbagliare. Molto spesso infat-

reali) sempre presenti, una can-

ti, il timore di non rispondere

dela (mai profumata), tovaglioli

alle aspettative degli ospiti è un

piccoli, magari con un fregio o

freno al ricevere.

ricamo e sopra di essi un piccolo

Basta qualche piccolo accorgi-

omaggio (per le signore).

27


L’azienda leader nella videosorveglianza · Progettazione, fornitura ed installazione di impianti di videosorveglianza a controllo remoto · Visione continuativa delle telecamere in tempo reale · Ricezione videoallarmi - attivazione dispositivi di dissuasione - intervento pattuglia

www.palladiovigilanza.it Viale della Repubblica, 41 - 36066 Sandrigo (VI) - Tel. 0444 657601 - Fax 0444 1492025


A CASA DI

A casa di Stefania - per C&D

RitoRno a casetta In un parco secolare nel cuore di Vicenza, la vecchia casa dei custodi della villa di famiglia diventa l’abitazione di una giovane single di Simone Ariot - Foto di Nicola Zanettin

S

postarsi, partire, viaggiare, per poi ritornare lÏ, dove si è cresciuti e vissuti per molti anni, tra luoghi che si conoscono come le proprie tasche, con la sicurezza di poter

contare su qualcuno di conosciuto ma allo stesso tempo mante-

29


30


31

nere totalmente la propria indipendenza. Non

viaggi si lancia nell’avventura di arredare la

si tratta di un’inaspettata coincidenza, ma

nuova casa. Il risultato è notevole ma non

della quadratura del cerchio, di un percorso

ancora soddisfacente per la nostra giovane

di crescita formativa e professionale che per

globe trotter, tant’è che dopo solo un anno

tradizione si perpetua in molte dinamiche bor-

iniziano i lavori per l’ampliamento di volume

ghesi. Università e master in Spagna, Erasmus a

attraverso l’aggiunta di un piano e di una

Londra, lavoro a Milano, un triangolo perfetto nella fase che sta

grande terrazza pensile. La fase “arredamento” ricomincia da

tra i venti e i trent’anni, poi si sistemano un po’ di cosucce, si

zero e gli oggetti acquistati nei diversi angoli del pianeta posso-

individuano le priorità o semplicemente si cercano nuove occa-

no finalmente trovare il loro spazio.

sioni, ma intanto di fa spesso ritorno a casa. E’ un po’ quello

La prima sensazione che si prova entrando è il senso di natu-

che è successo a Stefania, 28enne con un trascorso negli uffici

ralezza che traspare dai colori, sempre tenui e in perfetto

stampa di note case di moda e un passaporto pieno di timbri,

contrasto con la personalità frizzante della padrona di casa,

quando un paio d’anni fa decide di tornare nella sua amata e

colori che richiamano a toni coloniali, perfettamente valorizzati

odiata città, e di sfruttare un’occasione unica. A poche decine

dalla presenza di Pepe, il simpatico bassotto coinquilino di

di metri dalla casa dove è cresciuta, una villa liberty con parco

Stefania. Ed è proprio Pepe che ci conduce per casa, facendosi

secolare alle porte della città, c’era la possibilità di trasformare

seguire tra le varie stanze in un gioco di volumi e altezze che

la vecchia casa del custode in un appartamento tutto per lei.

fanno salire piano piano fino al terrazzo, vero protagonista,

Stefania coglie la sfida al volo, aiutata dal padre e dalla madre

dimora di fiori e piante che riportano allo spirito mediterraneo

da cui ha ereditato l’attenzione per il bello e la passione per i

di Stefania. Uno spirito in cui la famiglia conta molto, sempre a

A sinistra, i due terrazzi affacciano sul parco secolare Sotto e destra, dalla casa di Stefania, dipinta di rosa in omaggio alla tradizione liberty, si scorge la residenza dove vivono i genitori


33

In alto A destra, la collezione di ventagli di Stefania A sinistra, baule da viaggio, per non scordare una passione

portata di mano, a poche decine di metri. Una famiglia che le ha

In basso A sinistra, quadro porta gioie, invenzione di Stefania A destra, il salotto dominato da un antico lampadario di cristalli

- in Spagna e in Giappone - e che ora trionfano nella stanza guar-

trasmesso un gusto in cui recitano un ruolo principale le collezioni, come quella dei ventagli che la riportano ai viaggi pi첫 importanti daroba, tra vecchi bauli da viaggio e innumerevoli tacchi a spillo. O anche i numerosissimi album fotografici, che raccontano storie di vacanze infinite. Ma curiosare tra la casa di Stefania significa anche


32 In basso Per il bagno cassettiera-lavabo e arredamento d’antan


34 Stefania Belatrame, 28 anni Pepe, il simpatico bassotto, coinquilino di Stefania

In alto, da sinistra I quadri che Stefania ama: dipinti da amici o scovati negli angoli più nascosti del mondo

entrare indirettamente in contatto con molte altre persone che ora non ci sono più, perché gran parte dei mobili arriva dalla casa di qualche parente, attraverso un saggio recupero degli affetti sotto forma di oggetti che grazie ai preziosi consigli del padre assumono una nuova vita. Come il comò trasformato in un originale porta lavandino in una sala da bagno che sembra provenire direttamente dalla belle epoque, o il quadro diventato prezioso porta gioie confinante con uno dei tanti specchi antichi, un po’ mobile ed un po’ dispensatore di sano narcisismo. Ma in casa di Stefania c’è spazio anche per gli amici - giunti in massa alla festa d’inaugurazione appena celebrata - soprattutto se appesi al muro. Non è una minaccia ma piuttosto un’indicazione, un aiuto per chi volesse conquistarla: appesi alle pareti vi sono quadri, molti quadri, tutti creati appositamente da amici che in questo modo lasciano una parte di loro in questa nuova piccola grande casa di città. Una città dalla quale spesso si scappa, ma verso la quale si torna, sempre. Almeno per un po’.


Progettiamo e realizziamo la stufa dei tuoi sogni

Azienda associata

ASSOCOSMA

ASSOCIAZIONE NAZIONALE COSTRUTTORI STUFE

Via Monte Cimone 35 • Cornedo Vicentino VI • Telefono 0445 446614 • Fax 0445 1920193 • www.ecostube.com • info@ecostube.com


36

C&D Advertising Speciale per Artigiana Arredi

RAFFINATI EQUILIBRI EMOTIVI

A

rthesi, da 30 anni produttrice di cucine completamente sartoriali, ha realizzato presso l’abitazione di un professionista a Vicenza, un progetto dalle linee pulite ed

essenziali. Il progetto, dell’arch. Giancarlo Zerbato in collaborazione con ARTHESI, risponde perfettamente alle esigenze del committente: avere una cucina pratica, da vivere. Il gusto dei committenti per le linee semplici ed essenziali, ha trovato nella collezione VEGA un perfetto modello di partenza per lo sviluppo del progetto. La collezione VEGA di produzione Arthesi è caratterizzata da ante senza maniglie; la finitura laccata bianca crea un equilibrato contrasto con il nero del pavimento ripreso anche nello schienale delle basi. Il programma distributivo prevede un’isola centrale con zona


arthesi

snack, zona cottura e lavaggio sono invece inserite nelle basi a

zione Arthesi, costruite in castagno sbiancato che proseguono

parete, sfruttando al meglio l’illuminazione naturale dei pozzi di

mascherando le porte scorrevoli.

luce nel soffitto.

Le boiserie in legno sbiancato aggiungono un tocco di naturali-

Anche le colonne sono realizzate a misura per recuperare il

tà all’ambiente avvolgendo la zona pranzo e fornendo comodi

massimo della capienza e per poter inserire elettrodomestici di

ripiani a giorno e mobili contenitori.

ultima generazione.

Il risultato è un accostamento di materiali ricercati, un equibrio

Completano il progetto le boiserie sistema V, sempre di produ-

raffinato di chiaro scuri, una realizzazione firmata Arthesi cucine.

ARTIGIANA ARREDI SRL Showroom Via Lanza, 108 Vicenza Tel. 0444 291026 info@arthesi.it Sede e produzione Molino di Altissimo Vicenza www.arthesi.it

37


pagina

14-09-2010

12:54

Pagina 1


A CASA DI

Casa Amatori

Un viaggio chiamato caSa Nella foto I coniugi Raffaella e Mirko Amatori ritratti da Nicola Zanettin nella loro abitazione a Vicenza

I

n una affascinante dimora del centro storico, ricavata dalle ex scuderie di un palazzo rinascimentale, l’architetto Mirko Amatori ha coniugato la scenografia della

sua professione e l'iconografia, ricordo dei suoi viaggi.

39


40

"In una struttura inizialmente statica il gioco tra profonditĂ  ed altezza crea un effetto di dinamismo inusuale"


A CASA DI

A

volte, passeggiando per le strade del centro storico, ci si imbatte in palazzi chiusi e all’apparenza impenetrabili, custoditi da grandi portoni che solo

raramente lasciano intravvedere i sorprendenti giardini fioriti ed atri ordinati all'interno. Ma se si potesse osservare la città dall’alto, scopriremmo piccoli angoli di campagna e meraviglie segrete, roseti in fiore e bianchi gelsomini, pozzetti ottocenteschi ed alberi secolari. All’interno di uno di questi palazzi, adiacente un’antica chiesa oggi trasformata in scuola elementare, ha scelto di vivere l’architetto Mirko Amatori con la sua famiglia, ricavando dalle antiche scuderie del '700 un appartamento che è allo stesso tempo una dichiarazione di poetica sull’arte dell’architettura. Acquistato a metà anni '80 in condizioni fatiscenti, i quattro anni di ristrutturazione sono stati un percorso in divenire in cui la professione è andata a braccetto con la passione. Il progetto ha voluto sfruttare i volumi originali (vedi il tetto a 9 metri di altezza) per poi inserire forme organiche che portassero un certo movimento ad una struttura inizialmente statica, dove il gioco tra profondità ed altezza creasse un effetto di dinamismo inusuale. Una scelta coraggiosa ma riuscita, da collocare nella visione complessiva che il com-

In basso da sinistra Sotto una libreria perimetrale soppalcata, un arazzo verticale domina l'ampio salotto I rombi bianchi dipinti a mano sulle tavelle di cotto richiamano l'effetto cromatico del portico esterno della chiesa di S. Agostino a Vicenza

41


42

mittente-progettista aveva in principio: una casa da vivere,

Agostino a Vicenza. Una casa con una dimensione del ricor-

dove natura e cultura si mescolino in un costante osservarsi

do e della memoria piuttosto forte, non solo nelle scelte dei

reciproco, dove i pavimenti di legno e pietra creino un gioco

pavimenti (legno vecchio) o nelle finiture (pietra di Vicenza),

in cui i materiali richiamino all’origine povera senza mai per-

ma anche nell’arredo, che alterna elementi dal raffinato

dere in dignità, grazie anche al contributo di giovani artisti.

gusto francese come le boiserie in stile neoclassico, ai

La filosofia che ha sostenuto questo restauro è un po’ quel-

severi busti toscani o all’arazzo di un’antica sacrestia che ci

la che accompagna Mirko Amatori nelle scelte che applica

accoglie all’entrata, protraendosi verso l’alto. Ed è proprio

quotidianamente sul tavolo da lavoro, cercando di valoriz-

qui che finisce lo sguardo dell'ospite curioso: verso un sof-

zare il contenuto emozionale indipendentemente dal valore

fitto a 9 metri di altezza che si eleva sfruttando i giochi di

economico dei materiali usati. A dimostrazione di ciò, la

luce e facendosi accompagnare da una libreria su soppalco

scelta di decorare una parte del tetto (corrispondente all'ex

perimetrale. Qui in alto si domina un living privo di quadri,

portico) con rombi bianchi dipinti a mano sulle tavelle di

magari con un libro in mano per lasciarsi tentare dalla

cotto ha ottenuto uno straordinario effetto cromatico, chia-

lettura. A parlare e raccontare storie di uomini e popoli

ro riferimento allo storico portico esterno della chiesa di S.

sono invece calchi in gesso, terre cotte, trofei di caccia o


A CASA DI

In basso, in senso orario Trofeo di caccia, grande passione di Mirko

piccoli e grandi Pinocchi collezionati da Raffaella Amatori. Pinocchio è un pupazzo emblema dell’uomo ed è proprio grazie ai suoi difetti - che lo rendono un personaggio vero

Cassapanca artigianale di provenienza nordica

- che trova spazio in casa, perché questa è una casa vera,

Busto toscano in gesso

vissuta. Una casa in cui si respira il profumo dei viaggi nella savana africana o nei boschi austriaci dove Mirko Amatori si ritira con amici per qualche battuta di caccia mitteleuropea, una particolare forma di selezione auspicata anche dagli ambientalisti. E sottolinea: “Lassù, a 2000 metri di altitudine, trovo il mio psicanalista personale: un piccolo rifugio in legno al limite della foresta, dove al posto del traffico si sente il rumore della natura. Bastano poche ore in quel contesto per sentirsi rigenerati”. Oltre all’amore per i tranquilli boschi austriaci e la terra madre africana, nella

43


44

A CASA DI

"Se si potesse osservare la città dall’alto, scopriremmo piccoli angoli di campagna e meraviglie segrete, roseti in fiore e bianchi gelsomini"

In alto ll giardino esterno di casa Amatori, confinante con un’antica chiesa ora scuola elementare

famiglia Amatori si respira aria di viaggio da sempre, a

epiche cene allo spiedo o di pomeriggi autunnali all’insegna

maggior ragione da quando i figli Umberto e Sarah (28 e 30

delle castagne.

anni) sono diventati degli international workers contempo-

La cucina è infatti uno degli spazi più vissuti, grazie anche

ranei, in continuo movimento tra Roma, Londra e New York.

al collegamento diretto al giardino attraverso porte finestre

Le loro passioni trasversali che vanno dalla barca a vela alla

che dispensano luce in quantità. Perché la cucina, come

scrittura, dallo sport alla cucina, sono sempre protagoniste

in ogni casa veneta che si rispetti, non è solo uno spazio

quando ritornano a Vicenza, assumendo indifferentemente

della casa, ma un vero e proprio luogo di convivialità in cui

forma di racconto o di prodotto tipico. Come quelli presenti

la famiglia e gli amici si ritrovano prima di darsi l’ennesimo

in cucina, dove domina l’antico camino in pietra di Vicenza

arrivederci, alla vigilia di un viaggio che porterà lontano, ma

con bassorilievi lavorati a mano, spesso protagonista di

che, come sempre, aspetterà il ritorno a casa.


A CASA DI

Sulle colline vicentine sopra Sovizzo, immersa nel verde una casa di campagna dall’insolita storia rinasce grazie alle cure di una giovane coppia

Nata due volte

23


50

A CASA DI

L

e case, a differenza delle persone, hanno un grande privilegio perché, una volta morte, possono anche resuscitare. Ma talvolta si rinasce male, con quella tendenza tipicamente umana a negare il passato, che porta ad un faticoso mascheramento di tutti quegli elementi che

richiamano al tempo che fu. Ed è proprio qui che interviene il doppio miracolo della seconda rinascita, quando ci si accorge che un restauro non conservativo, invece che valorizzare uno spazio, crea imbarazzi, disorientamenti estetici e non solo.

Questa introduzione spiega perfettamente quanto accaduto alla “casa sul poggio”, una tipica casa di campagna veneta ristrutturata totalmente (e male) nell'anno 2000 per poi essere acquistata dagli attuali proprietari e riportata alle origini con un restauro filologico, nell'anno 2006. Ristrutturare e restaurare infatti non sono la stessa cosa: se nel primo caso si vuole ringiovanire e rinvigorire una struttura indipendentemente dalle valutazioni storico-architettoniche, nel secondo l’obiettivo è quello di restituire un oggetto (la casa) alla sua primitiva integrità. Nella sua terza vita questa dimora è stata fortunata, incontrando nel proprio percorso una coppia decisa a fare le cose per bene, senza lasciarsi tentare dalla pigrizia, mantenendo tutto com’era e mettendo le mani anche dove sembrava non ce ne fosse bisogno. Siamo a Sovizzo colle, a pochi minuti dalla città, in uno scenario bucolico dove, tra ulivi e vigneti, è ancora possibile vivere senza conoscere lo stress. “Abbiamo scelto la campagna perché vivevamo tutti e due in città - ci racconta la giovane padrona di casa - e dopo una

In alto da sinistra Un oasi verde e un curato prato all'inglese circondano il rustico Dalla casa sul poggio si gode di una splendida panoramica sulle dolci colline di Sovizzo


Un miracoloso restauro filologico ha restituito alla "casa sul poggio" le originarie caratteristiche della dimora di campagna


A dominare, il bianco, il nocciola e il marrone in un susseguirsi di cromatismi che ricorrono in tutta la casa


A CASA DI

giornata di lavoro qui ci ricarichiamo, prendiamo la vita in modo diverso, con uno spirito che aiuta ad affrontare le fatiche del lavoro ed offre sempre qualche spunto in più”. Già, di spunti in questa casa di campagna se ne trovano ovunque, a cominciare dal giardino che in primavera vede protagoniste lavanda, rosmarino, rose e i colori dei frutti del grande orto, dove ogni giorno si possono raccogliere pomodori per le conserve ed erbe aromatiche da usare in cucina. “Anche mio figlio di sei anni mi segue nell’orto, si diverte a giocare al piccolo contadino e senza saperlo fa una scelta bio quando si infila gli stivali e gioca con la terra. Qui abbiamo veramente prodotti a chilometri zero”. E come darle torto, in Veneto ogni casa di campagna che si rispetti, per tradizione deve avere un suo orto e se batte il sole perché rinunciare agli ulivi con i quali poter produrre il proprio olio? Se la dimensione primaverile porta indietro nel tempo e alla scoperta dello spirito agreste, quella estiva fa volare lontano, verso i colori dei mari caraibici che si ritrovano nella grande piscina a sfioro su due lati con idromassaggio incorporato, per tenersi sempre tonici e in forma, e per non aver bisogno di allontanarsi troppo da questo paradiso. Immaginiamo quindi di affrontare un viaggio nel tempo delle stagioni, quando con l’autunno è meglio rientrare in casa, magari dopo aver etichettato le 300 bottiglie di Garganega e Barbera che produce il vigneto. Per entrare così in cucina e raggiungere l'antico camino in pietra di Vicenza dove poter cuocere le castagne e indugiare davanti al

In alto da sinistra Pavimento in cotto invecchiato nella grande cucina dalle note country Putti e rose rendono romantica l'atmosfera del soggiorno dove riscalda l'ambiente un camino in pietra di Vicenza

53


54

A CASA DI

fuoco. Una cucina come quelle di una volta, grande e spaziosa, dal pavimento in cotto antico non trattato e dalla forma irregolare, con un gran tavolo e il focolare attorno al quale ritrovarsi tutti insieme (mamma, papà e i tre bambini) e perdersi nei racconti, cullati dalla calma dei colori dominanti. Bianco, nocciola e marrone, in un susseguirsi di cromatismi che accompagnano in tutta la casa. Un incontro tra Provenza e New Hampshire, dove listoni di legno irregolari recuperati da vecchie case dismesse e mobili del sud della Francia e del Trentino fanno da sfondo ad antichi lampadari di Murano, collezioni di cornici ed angeli, stampe antiche, il tutto acquistato nelle aste o scovato grazie all’esperienza di un antiquario di fiducia. Occupandosi di organizzazione di eventi e pubbliche relazioni, questa giovane mamma ha sviluppato un raffinato buon gusto che ha messo a frutto nell’arredamento, scegliendo la filosofia del less is more: mantenersi sobri e lasciare spazio al tempo, con l’inconscia consapevolezza che quando si è giovani una casa non può essere “piena di cose” come quando si è anziani. Come dice il proverbio “si deve dare tempo al tempo”, facendo un po’ alla volta. E per essere agli inizi possiamo confermare che i risultati sono sicuramente promettenti.

In alto da sinistra Profumo d'altri tempi per il letto a baldacchino della camera padronale e - a fianco - la cameretta dei bimbi Un aspetto vissuto per questo mobile provenzale sverniciato nella sala da bagno


IL FUTURO È NEL RISPARMIO ENERGETICO

La certezza dei risultati... La certezza dei costi... CON ISOTEX® ABITAZIONI A BASSO CONSUMO ENERGETICO SILENZIOSE ANTISISMICHE ECOLOGICHE

QUALITÀ CERTIFICATA

Agenzia di VI e PD Soldà Geom. Pietro - Cell. 335.5624147 www.blocchiisotex.com - E-Mail: info@blocchiisotex.it


pagina

21-09-2010

12:10

Pagina 1

cecchini Stanze Italiane

NUOVE PROPOSTE D’ARREDO - MOSTRA RINNOVATA -

Via della Repubblica, 36 - SANDRIGO (VI) - Tel. 0444 657111


C&D Advertising Speciale per Mirco Zengiaro

Vie di fuga mirate Alle porte della città, nella zona di Casale, una abitazione affaccia sulla dolce campagna vicentina con la stessa naturalezza con cui potrebbe affacciarsi sull'Oceano Pacifico nella US West Coast

L

a genesi progettuale di questa elegante e funzionale "dimora di campagna" nasce da alcu-

ne considerazioni che ruotano intorno al territorio su cui insiste e l'estrema irresistibile vicinanza alla villa “La Rotonda” del Palladio. La committenza aveva inoltre espresso chiaramente il desiderio di vedere realizzata una dimora moderna, composta da due unità immobiliari. Istintivo quindi il processo di focalizzazione delle viste principali

57


58

Nelle foto A destra, l'ingresso pedonale Sotto, da sinistra in senso orario: la vista dalla camera padronale verso "La Rotonda" l'ingresso pedonale visto dalla terrazza la zona living e lo scorcio di un prospetto laterale


Arthesi

verso la direttrice Est-Ovest per esaltare al massimo il panorama con la zona giorno rivolta verso la straordinaria immagine del capolavoro del Palladio e i garages orientati verso la strada di Casale. In prosecuzione della zona giorno, all’esterno, un portico, la piscina e il solarium, completano il piano terra e godono della stessa vista con un

Silvano, nel salotto di casa

elevato livello di privacy.

La zona notte al piano primo segue lo stesso orientamento con le camere principali dotate di finestrature che inquadrano l’immagine della “Villa” trasformandola in un quadro. La linearità e la rigorosa ricerca di un equilibrio tra forma, funzione e materiali hanno accentuato tali scelte. La pietra ricostruita con taglio a listello, l’uso dell’intonaco, la presenza di elementi in ferro ossidato Cor-Ten, le grandi cornici che perimetrano le finestre principali, sono stati usati come elementi linguistici nel racconto del progetto e dei suoi significati. L'Architetto Mirco Zengiaro si è confrontato con i coniugi Vittoria e Silvano che intendevano realizzare la loro abitazione in questa proprietà, instaurando un rapporto di collaborazione che lo ha portato a curare anche gli interni della casa, ricollocando antichi mobili di famiglia per integrarli con nuovi elementi di arredo. La passione per la pittura del padrone di casa ha permesso di giocare scherzosamente con i colori, fino alla evidente ripresa degli elementi tipici di Mondrian nell'esecuzione della scala che mette in comunicazione la zona living con la zona notte.

Il progettista: Arch. Mirco Zengiaro Si laurea in Architettura allo IUAV di Venezia con il Prof. Vittorio Gregotti. La tesi viene esposta alla Biennale di Venezia. Esercita la libera professione nello studio di Vicenza dove riunisce un team di progettisti di architettura, urbanistica ed interni. ARCHitetto MiRCo ZeNGiARo Studio in Via Zamenhof, 28 Vicenza Tel. 0444 912585 www.architettozengiaro.it

59


60

C&D Advertising Speciale per Acropolis

ViVere A SoVizzo Colle A due passi da tutto, nel verde, lontani dallo stress foto di Nicola Zanettin

In un incantevole contesto appena fuori città è disponibile l'ultima opportunità immobiliare del complesso Le Ville del Colle costruite da Acropolis. E' una elegante residenza unifamiliare, di generose dimensioni, circondata da un giardino privato e dotata di tutte le pertinenze indispensabili per lo stile di vita contemporaneo.


61

SOVIzzO Acropolis costruisce e vende

l'

ultima Villa Colle è giunta alla fase finale con la posa di uno straordinario terrazzo alla Veneziana (nella foto). l’immobile

può essere consegnato nell’arco di tre mesi con la possibilità di scegliere pavimenti, rivestimenti, serramenti interni e sanitari, che vengono lasciati alla

SCHEMA DISTRIBUTIVO CON CALCOLO DELLE SUPERFICI LOTTO n. 1

MQ.

%

Superficie Commerciale

ALLOGGIO

159,29

PORTICO

25,49

50%

5,00

25%

1,25

399,71

10%

39,97

TERRAZZO TERRENO

159,29 12,74

INTERRATO

76,84

70%

53,78

discrezionalità dell’acquirente con un capitolato di

GARAGE - POSTO AUTO

79,24

50%

39,62

alto standard.

SCIVOLO

51,00

15%

Con una superfice di oltre 300 mq commerciali ed

TOTALE

7,65

mq. 314,30

altezze importanti, la residenza offre cucina, zona pranzo, salone di ingresso, bagno di servizio, camera da letto padronale con cabina armadio e servizi privati al piano terra. Al piano superiore tre camere da letto, una padronale con bagno privato, una camera doppia con terrazzo e una camera singola con vista sui castelli di Giulietta e romeo.

CASACLIMA CLASSE A Tutte gli edifici del complesso le Ville di Sovizzo Colle sono certificati dall’agenzia Casaclima di Bolzano in Classe energetica A: tradotto in termini pratici, aldilà degli aspetti legati al comfort, questo significa che le abitazioni hanno una prestazione energetica di 22 kW/m2 anno, pertanto le spese per il riscaldamento saranno contenute entro i 176,00 euro/anno ogni 100 m2 di superficie utile

e’ inoltre dotata di taverna con camino e finestre, cantina e lavanderia finestrate. il garage può ospitare più di cinque auto. Nel giardino di circa 400 mq è possibile realizzare una piscina ed installare un barbeque.

ACROPOLIS SRL Uffici Commerciali Contrà Pedemuro S. Biagio, 23 Vicenza Tel. 0444 1802214 Fax 0444 1802745 info@gruppoacropolis.it www.gruppoacropolis.it


62

C&D Advertising Speciale per That's Casale

That’s Casale!

9 soluzioni abitative unifamiliari ecosostenibili

A pochi passi dal centro di Vicenza un’ampia zona verde non è stata toccata dall’espansione urbanistica del capoluogo. Su questa proprietà esclusiva la matita dell’Architetto Giuseppe Bertoncello ha disegnato

L

e Ville e le Residenze in costruzione a Casale affacciano su ampi spazi liberi dall’edificazione, privi di linee elettriche, di arterie trafficate, di fonti di

inquinamento.

un elegante complesso che esprime l’approccio minimal

Ampie vetrate naturalmente ombreggiate caratterizza-

chic ad uno stile di vita contemporaneo

no i prospetti maggiormente esposti al soleggiamento, per favorire la luminosità e la salubrità degli ambienti. I giardini privati hanno superfici importanti e adeguati ad

di Anna Trenti

accogliere una piscina.


63

A VicenzA In Via dei Pizzolati

Vicenza e i suoi colli visti da Via dei Pizzolati

That’s Casale!

Immagina il tuo futuro, in aperta città

La tecnologia costruttiva esprime al massimo le proprie potenzialità configurando un complesso residenziale ecosostenibile, vocato alla riduzione drastica dei consumi energetici nella consapevolezza dell’esauribilità delle risorse ma nella inalienabile volontà di garantire un benessere abitativo superiore a quello che oggi consiN 10 mt

0

deriamo indispensabile. N

G

E

Daisy

C

Fancy

Eliza

D

Grace

F

H

Hilary

Conny

B

Betty

SO ACCES

ONI

BITAZI

ALLE A

I

Isabel

EGGI PARCHTORI VISITA

il progettista Arch. Giuseppe Bertoncello www.bertoncelloarchitettura.it

PARCOI GIOCH

A

Asya

Tutte le soluzioni insistono su terreni compresi fra 400 e 700 mq. e propongono superfici comprese fra 230 e 370 mq. Misure notevoli che esprimono la volontà di dare vita ad un contesto esclusivo.

STOP

ViLLe SinGoLe e reSidenze indipendenti

L’Ufficio Vendite AGenziA KASA Via Donizetti 7 Vicenza

EGGI PARCHTORI VISITA

I

OLAT

I PIZZ

E DA D

STRA

STA zioni zioni TE 9 abita: schiera 5 abita le centra : bifamiliare d Lato su : bifamiliare ord n to La

ATA

ODIFIC

SUD M

Tel. 0444 305077 Mob. 393 9237539 info@agenziakasa.it www.thatscasale.it


64

C&D Advertising Speciale per Alser Immobiliare

palazzo da schio Via Carducci - Schio

Abitare e lavorare nell’edificio più nobile della città, in un contesto assolutamente privilegiato: oggi tutto questo è possibile grazie alle nuove soluzioni residenziali e direzionali realizzate all’interno di Palazzo da Schio

un restAuro ACCurAto Fin dal settecento Palazzo da Schio è stato caratterizzato dalla simbiosi tra utilizzo residenziale e la presenza di attività commerciali-direzionali, una versatilità che il recente intervento di restauro ha mantenuto e valorizzato. L’approfondito studio progettuale, infatti, si è fondato sul rispetto rigoroso della storia edilizia dell’edificio, recuperando per quanto possibile gli spazi architettonici originari e preesistenti e utilizzando materiali pregiati secondo la migliore tradizione costruttiva.

Studio motterle V.le Zileri 4/6 - Monteviale (VI) info@studiomotterle.com www.studiomotterle.com

L’

antica dimora dei Conti da Schio, con la sua facciata neoclassica, sorge nella centralissima via Carducci, all’angolo di piazza Rossi. Questo edificio prestigioso, simbolo della

storia della città, torna ad essere il fulcro vitale del centro: un attento intervento di restauro ha consentito di ricavare abitazioni ed uffici di pregio, che offrono ambienti spaziosi, finiture curate nei dettagli, dotazioni moderne ed efficienti. Schio costituisce oggi un vitale polo produttivo, commerciale e direzionale che garantisce ai propri cittadini elevati standard di servizi e qualità della vita anche attraverso una ricca offerta culturale.


palazzo da schio

il pArCo privAto e Due piAni Di gArAge Nel cuore di Schio, un parco privato di 3500 mq e l’ampia disponibilità di posti auto riservati e coperti sono un valore aggiunto per chi sceglie di vivere o svolgere la propria attività professionale in questo palazzo, dove il fascino

della storia si fonde armoniosamente con le esigenze della contemporaneità. I parcheggi sono raggiungibili direttamente dalle unità immobiliari: un plus per una proposta già unica nel suo genere.

o ingressel custode casa d

o Accessale pedon

o PArc

scala mobile

ingresso

elegAnti eD esClusive soluzioni resiDenziAli Il secondo piano e la mansarda del Palazzo sono dedicati a soluzioni residenziali. Dal restauro sono nati cinque appartamenti su due livelli, di ampie dimensioni, strutturalmente solidi e ben isolati, a tutela di una profonda privacy. Tutti caratterizzati da

travi a vista e grande luminosità, gli appartamenti affacciano sul lussureggiante parco interno. Il team progettuale dello Studio Motterle, partner dell'iniziativa, è a disposizione per la ricerca di configurazioni adeguate alle esigenze dei futuri proprietari.

PAlAzzo dA SChio è diSPonibile Per le ViSite tel. 0444 570141 www.palazzodaschio.com

65


66

C&D Advertising Speciale per Ea Bianca

Et; et; Catus esum is spimis, aucidem quostorum condem nostri etis consceperit, ut fue int, C. Vala re, vit L. me publices cre iam moverares los egilici ptiferficia nont nostarbis, ublinpr estrarit.

il villaggio EA

BIANCA

Natura e comfort si incontrano per offrire una residenza all'insegna della privacy e della esclusività

I

mmersa nel verde della macchia mediterranea, a pochi passi delle spiagge bianche del litorale più carismatico della Sardegna, è in costruzione un contesto abitativo di assoluta esclusività. Sviluppato su più livelli il Villaggio Ea Bianca segue armoniosamente la linea morbida e sinuosa dei poggi della Gallura e

gode di un'incantevole vista panoramica sul mare della Costa Smeralda.


villaggio ea bianca

A 2,5 Km da Baja sardinia

al centro della scenA Il complesso beneficia spontaneamente delle bellezze che la natura aspra della Sardegna è capace di offrire, a due passi dalle frizzanti attrazioni dei principali centri smeraldini. Dal Villaggio Ea Bianca, le spiagge di Baia Sardinia, Cala dei Ginepri, Ea Bianca e Cannigione si raggiungono rapidamente. Nell'attiguo centro di Baja Sardinia, negozi, locali ed eventi sono a portata di mano per soddisfare ogni tipo di desiderio.

Tutte le 33 unitĂ  abitative godono di una spettacolare vista panoramica sul mare e verso le colline dell'entroterra

67


AdAgiAto sulle colline dellA gAllurA il villAggio si AffAcciA direttAmente sul mAre

Cantieri aperti: proseguono i lavori a ritmo serrato Nel cantiere del Villaggio Ea Bianca l'impresa di costruzione vicentina sta procedendo con i lavori di realizzazione (visibili nelle foto a sinistra). Le consegne sono previste in tempo per la stagione 2011


villaggio ea bianca

Diverse soluzioni abitabili disponibili per ogni esigenza

Quadrilocale:

Trilocale:

una residenza esclusiva con tre camere, privacy, volumi e movimento

per non rinunciare alla comodità degli ampi spazi. Per un comfort superiore

Bilocale:

Monolocale:

design e praticità si uniscono in una residenza su livelli sfalsati

l'intimità di una casa dove vivere la vacanza "easy"

CoMfort à porter Il complesso offre 33 diverse soluzioni abitative, ognuna con una distinguibile personalità ed una precisa conformazione per soddisfare le aspettative degli ospiti più esigenti. Dotati di una o più terrazze, pompeiane o giardini privati, gli appartamenti si affacciano direttamente sul mare privilegiando gli esterni come luogo di eccezionale gradimento scenografico. I piani superiori offrono ampi attici trilocali, alcuni con doppi servizi e terrazze, privilegiati per la vista panoramica e per il comfort. Per gli ospiti del villaggio sono inoltre disponibili piscina con zona relax.

Info vendIte Greta Bellucci tel. 345 9170017 info@villaggioeabianca.it Ma.Bi. srl - Vicenza Studio di progettazione e realizzazione di interni Atelier Lucia - Vicenza Lucia Zuin - Greta Bellucci Tel. 0444 342906

www.villaggioeabianca.it

69


70

C&D Advertising Speciale per JLV

Jesolo

The Beach Houses Grandi terrazzi arredati offrono viste spettacolari della spiaggia, dei giardini, dei solarium e delle piscine. Negli attici si sublima la quintessenza delle Beach Houses: luce, altezza, spazi infiniti. E su ogni tetto una piscina privata

Richard Meier firma il complesso residenziale icona d’eccellenza per il litorale veneziano. Una straordinaria opportunità residenziale di Anna Trenti

U

n’oasi di eleganza, pace e raffinatezza disegnata da un celebre architetto di fama mondiale, The Beach Houses rappresenta una delle ultime possibilità di affacciarsi su una spiaggia immacolata, godere una residenza di altissimo livello con servizi eccellenti, con ampie vedute del mare aperto e meravigliosi giardini privati. In questa residenza L’architetto Richard Meier ha saputo applicare alla perfezione il suo inconfondibile stile fino a giungere ad utilizzare la luce per allargare gli spazi, armonizzare i volumi, aprire viste spettacolari da pareti e balconi che affacciano sulle piscine, sui solarium e sui giardini.


jesolo lido village

AVANzAMENTO LAVORI

//

Strutture completate

Prosegue a pieno regime l'attività nel cantiere sul litorale di Jesolo Lido. Completati i lavori strutturali già prima della pausa estiva, in questi giorni tecnici ed operai hanno ripreso le lavorazioni al fine di completare le opere entro Giugno 2011 come da programma. E’ prevista inoltre la realizzazione di un APPARTAMENTO CAMPIONE, completo di arredi, che sarà visitabile dai primi di novembre, dove si potranno constatare gli standars e le dotazioni previste nelle The Beach Houses.

Realizzato da Hobag S.p.a. www.hobag.it Hobag è una società a conduzione familiare che si occupa di sviluppo immobiliare, con 175 anni di esperienza, stabilità e impegno verso l’eccellenza. Competenza, qualità ed idee sono le parole chiave di questa azienda dinamica riscontrabili in tutti gli aspetti delle loro operazioni. Le attività di Hobag si sono sviluppate negli anni sia in ambito nazionale che all’estero ed il suo portfolio lavori ora comprende progetti residenziali, commerciali, industriali, hotel & leisure e opere pubbliche.

illustrazioni copyright dbox inc. (2009) Le finiture interne sono ovviamente lussuose, curate in ogni dettaglio ed offerte secondo gli standard internazionali, per celebrare degnamente questa nuova icona del vivere, destinata ad essere il punto di riferimento negli anni a venire per Jesolo e per tutta la riviera. Al piano terra, a disposizione dei proprietari, una serie di piscine contornate da solarium in legno; tranquillità e spazi dove potersi rilassare godendosi la vista del mare. All’interno delle Beach Houses è a disposizione dei residenti una SPA privata con area lounge e sauna.

Il progetto Jesolo Lido Village Oltre alle The Beach Houses, l'offerta residenziale Jesolo Lido Village comprende anche le The Pool Houses (sono disponibili gli ultimi 2 appartamenti) e The Hotel & Spa di prossima costruzione. Tutti firmati da Richard Meier & Partners ed ispirati dalla qualità incontaminata della luce naturale, i tre progetti coniugano l’eccellenza architettonica moderna con la bellezza classica del litorale adriatico, e sono vocati a costituire l’icona del design residenziale della costa veneziana. Richard Meier (foto) è un architetto conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo per le sue opere simbolo. Le opere di Richard Meier & Partners sono immediatamente riconoscibili e godono di un prestigio internazionale.

JLV Ufficio Vendite Piazza Le Corbusier s.n. (Ex Via Levantina 128) 30016 Jesolo (VE) Tel. 800 366 266 - 0421 380 125 info@jlv.it www.jlv.it

71


Domofacile sceglie Piazza dei Signori “é la forte richiesta di immobili di prestigio e in posizioni centrali che ci ha fatto prediligere il luogo del nuovo point”

Il nuovo Point Domofacile a Vicenza in Pizza dei Signori, 50/A

Nuovo point in Piazza dei Signori DomoFacile® inaugura il nuovo centro informativo nel cuore di Vicenza: non una semplice e tradizionale agenzia immobiliare ma una struttura ad alto standard qualitativo di servizi e prodotti. Un punto d’incontro tra agente e cliente, un punto informazioni dove poter visionare descrizioni multimediali e schede tecniche di centinaia di immobili proposti da DomoFacile®. L’approccio di marketing DomoFacile® è un nuovo modo di acquistare, vendere o locare immobili che supera il concetto tradizionale delle agenzie immobiliari. Massima attenzione alla qualità di ogni immobile ed al giusto rapporto qualità/prezzo: per entrare nel network gli immobili devono rispettare i valori di mercato e superare una indagine accurata (obbligatoria!) che i professionisti DomoFacile® eseguono prima di trattare ogni operazione immobiliare. Una squadra di professionisti al tuo servizio La forza di un gruppo al lavoro consente la condivisione controllata e la trasparenza tra agenti immobiliari. Massima attenzione alla catalogazione degli immobili: foto e film completano una descrizione accuratissima eseguita fin nei rilievi metrici, così da rendere emozionale anche una visita “virtuale”. I prezzi di vendita esposti, a garanzia della correttezza: ogni cosa viene pensata per favorire la velocità nella compravendita.


Location commerciali di prestigio DomoFacile propone in vendita una Villa storica con affreschi d’epoca su una proprietà di 1.000 metri quadrati. Nel restauro completo, particolare attenzione è stata prestata all’uso dei materiali (travi a vista, riscaldamento e raffrescamento a pavimento, ...). La proprietà è adatta ad ospitare uffici di rappresentanza. E’ inoltre possibile l’acquisto di un adiacente edificio commerciale con parcheggio, posizionato lungo una strada ad alta visibilità. Per informazioni: Antonella, 392 0241206

Massimo La Licata mlalicata@domofacile.it Mobile: 389 1725161 Chiamami, parliamone

Sede - Via Roma, 137 - Torri di Quartesolo (Vicenza) - www.domofacile.it Point - P.zza dei Signori, 50/A - Vicenza


Residence Monteferro beneficia dei contributi GSE e ti potrĂ  far guadagnare mensilmente con i saldi attivi del conto energia


Foto 1: Reception.

FIERA DI VICENZA IL SESTANTE

IL COMPLESSO SARA始 PRESTO COLLEGATO AL CENTRO DI VICENZA ED ALLA STAZIONE DA UNA LINEA DI BUS NAVETTA.


vista panoramica sulla cittĂ 

nuovo parco pubblico

VI ATTENDIAMO PER UNA VISITA IN CANTIERE.

nuova strada di lotizzazione


78

C&D Advertising Speciale per R2design

“Mens sana in corpore sano” è, probabilmente, il detto latino più conosciuto; eppure quanti effettivamente comprendono il significato profondo di questa massima? Al di là dell’ovvietà del messaggio in sé, l’inscindibilità dei due aspetti travalica l’aspetto meramente fisico ed estetico, contraddicendo il concetto corrente di benessere psico fisico

R2design

wellness solutions F

acciamo un salto nel tempo e andiamo a sbirciare all’in-

Oggi rimangono soltanto quest’ultimi mentre il resto è andato

terno del mondo orientale e greco romano. I bagni di va-

perduto. Altri sono i luoghi d’incontro utilizzati nella nostra so-

pore, gli Hammam e soprattutto le terme, erano il centro

cietà, migliori o peggiori non ha importanza, ma sono diversi

di una vita sociale e culturale fondamentali per quelle società.

perché noi siamo diversi dagli antichi romani o greci.

Il lato fisico della faccenda era solamente una piccola parte,

Anche le grandi SPA e Wellness odierni non funzionano benis-

anche se importante, del percorso termale; il senso della fre-

simo, stanno segnando il passo in quanto il nostro modo di

quentazione delle terme stava nell’incontro, nel conoscere e

vivere ha subito profondi cambiamenti. Pochi sono coloro che

nel far parte di una società. Biblioteche, promenade e luoghi

accettano di buon grado di entrare in un bagno di vapore assie-

d’incontro erano la trama su cui venivano disegnati gli ambienti

me ad altre dieci o più persone; non è più, semplicemente, nel

destinati alla cura del fisico.

nostro stile. Il nostro “mens sana in corpore sano” è sempre più


wellness solutions

Sauna finlandese a progetto, con parete riflettente in pietra basaltica

“La casa è il luogo a noi più consono per il relax e per ricostruire il nostro equilibrio, dopo una giornata di impegni solitamente stressanti. Immaginiamo cosa può offrire, nel tempo, il nostro angolo di benessere; sicuramente non costa più di un’auto nuova, ma vale molto di più„

un fatto privato. La casa è il luogo a noi più consono per il relax e per ricostruire il nostro equilibrio, dopo una giornata di impegni solitamente stressanti. Immaginiamo cosa può offrire, nel tempo, il nostro angolo di benessere; sicuramente non costa più di un’auto nuova, ma vale molto di più. Ognuno è unico ed uniche sono le nostre realizzazioni, un vestito confezionato appositamente per voi. R2design non fornisce un prodotto; è l’interprete del vostro pensiero.

Nelle foto dall’alto wellness residenziale nello scantinato di un palazzo d’epoca sauna finlandese classica in betulla bianca piscina coperta residenziale (a sinistra) e piscina su terrazzo

R2 DESIGN Viale Europa, 2 Gambellara (Vi) Tel. 0444 441354 info@r2design.it www.r2design.it

79


80

C&D Advertising Speciale per Inox Team

...un'immagine è solo una rappresentazione di qualcosa che esiste. La bellezza si cattura con un semplice gesto o un sapiente mestiere. Costruire la bellezza è un po' più difficile. Noi ci proviamo...giudicate voi.

INOX TEAM

ESPERIENZA e innovazione Inoxteam opera da più di vent'anni nel settore della lavo-

cui scale, ringhiere, porte scorrevoli, verranno destinate.

razione dell'acciaio inox. La consolidata esperienza affinata

Nella architettura moderna questi prodotti sono concepiti

nel corso degli anni, ci permette di adattarci sempre a nuove

come un vero elemento di arredo, e la loro progettazione av-

esigenze attraverso scelte produttive e innovative. Riusciamo

viene in perfetta sintonia con gli spazi abitatici circostanti.Ne-

pertanto a soddisfare le esigenze precise ed esclusive del-

gli ultimi tempi abbiamo particolarmente curato la produzio-

la nostra clientela, costruendo anche a progetto. La nostra

ne di prodotti in acciaio cor-ten che, grazie al suo aspetto

produzione è orientata alla integrazione con gli ambienti a

elegante e raffinato, è oggi di molto amato e di tendenza.


interior design

cos'è il cor-ten

COR-TEN è il nome di un acciaio brevettato dalla United States Steel Corporation (U.S.S.) nel 1933 che occupa un posto di preminente importanza fra i tipi "a basso contenuto di elementi di lega e ad elevata resistenza meccanica". Il COR-TEN si distingue infatti per elevata resistenza alla corrosione (CORrosion resistance) e l'elevata resistenza meccanica (TENsile strenght). I vantaggi tecnici ed economici che si possono ottenere con l'impiego del COR-TEN sono evidenti. Viene infatti sostituito ai comuni acciai strutturali al carbonio ed è possibile realizzare apprezzabili riduzioni di spessore e conseguenti diminuzioni di peso. L'ottima resistenza offerta dal COR-TEN alla corrosione atmosferica, consente l'utilizzazione di questo prodotto allo stato "nudo". Durante l'esposizione alle diverse condizioni atmosferiche, si riveste di una patina uniforme e resistente, che impedisce il progressivo estendersi della corrosione. Se pitturato consente invece di ridurre sensibilmente le periodiche operazioni di manutenzione. Questo rivestimento, di gradevole colorazione bruna, variabile di tonalità con gli anni e con l'ambiente esterno, oltre a costituire una valida protezione contro l'aggressione degli agenti atmosferici, conferisce al prodotto possibilità di soluzioni estetiche.

inox team Via Calcara, 46 36030 Zugliano, VI Tel. 0445 330155 Mob. 347 8016939 info@inoxteam.com www.inoxteam.com

81


82

C&D Advertising Speciale per Artigiano della Veneziana

Terrazzo alla Veneziana Oltre che da una grande amicizia, Angelo Crepaldi e Flavio Monte sono uniti dalla passione per il lavoro che condividono, nel quale sono impegnati da piÚ di venti anni. La loro specialità è la posa in opera ed il restauro del Terrazzo alla Veneziana


interiors

Nelle foto Sopra il massetto viene steso uno strato di stabilatura umida (polvere di marmo e cemento), che ospita la “semina”, secondo il disegno concordato con il committente. Poi si rulla e si livella il granulato per compattarlo. Quando il pavimento ha completato la presa (dopo circa 30 gg), viene levigato per poi essere trattato ad olio di lino o cera

L'

essere “L’Artigiano della Veneziana” è colui che opera con le sue mani e con la sua passione: è l’arte!

L’esperienza ventennale di Crepaldi e Monte li porta ad operare con successo nel loro settore al quale riescono ad apportare un continuum di creatività. Credono nella loro arte e nella capacità espressiva della loro tecnica perchè amano il loro lavoro, semplicemente. Un lavoro che è sempre fonte di nuove esperienze, difficilmente ripetibili per le caratteristiche specifiche di ogni progetto, ma basate su tecniche collaudate ed aggiornate alla luce della disponibilità di materiali sempre più performanti.

L’artigiano deLLa veneziana SHOWROOM Via Divisione Tridentina, 7 Lisiera - Bolzano Vicentino (VI) Monte Flavio 347 3810260 Crepaldi Angelo 347 2205920 info@artigianodellaveneziana.it www.artigianodellaveneziana.it

83


Senti che calore

Stufa a pellet Emma, con telecomando. Il calore al tuo servizio. Emma. Il calore facile. Una costante ricerca di benessere ambientale, un design che arreda, funzionalità, ecologia e risparmio. La stufa Emma concentra in sé tutte queste caratteristiche integrandole con il comfort di un calore sempre al tuo servizio, grazie al pratico telecomando in dotazione. E’ sicura, è garantita, è La Nordica-Extraflame. Visita il sito o vieni nei punti vendita e scopri tutti i finanziamenti per l’acquisto della tua stufa LaNordica-Extraflame.

www.lanordica-extraflame.com Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per ulteriori informazioni e condizioni contrattuali si rinvia agli Avvisi e Fogli Informativi a disposizione presso i punti vendita. Salvo approvazione Agos Ducato.

CaseDimore_230x285mm.indd 2

24/09/10 09.27


URBAN divani da vivere

P

rodotti a Brendola nel laboratorio dell'a-

verso un design moderno, l'azienda ha creato un

zienda, i salotti Urban rappresentano la

catalogo completo di proposte equamente distribu-

quintessenza del Made in Italy. Nel grande

ite fra pellami e tessuti. Strutturati per il benessere,

negozio monomarca lungo

i salotti Urban costituisco-

la strada che da Brendola

no l'elemento ideale per

conduce a Lonigo la ditta

trovare momenti di quiete

URBAN presenta una sele-

straordinari e riposare il

zione delle proposte arredo

corpo con eleganza e stile.

che vengono prodotte nella

Modelli nati dalla collaborazione con i designer ed

fabbrica poco distante. Da tempo presente nel mercato dei divani e dell'imbottito, orientata soprattutto

QualitĂ  dei materiali uniti alla precisione con cui ogni singolo componente viene realizzato

assemblati rigorosamente a mano, con la maestria della tradizione.

Se acquisti un DIVANO nei mesi di Settembre, Ottobre e Novembre riceverai in OMAGGIO una fodera di ricambio

divani da vivere

Divani Urban - Via Cavour, 11 - Brendola (VI) - Tel. 0444 400920 - showroom@urbansalotti.com - www.urbandivani.com divani da vivere


© Riproduzione riservata

C&D Advertising Speciale per Giovanni B. Tresso

> ART Morsy GiovAnni B. TResso A vicenza in via Alberto Mario n. 26

 0444 021303 foto di Mauro Pozzer

Uomo di comunicazione con un background da pubblicitario, una passione per il fumetto, e un’idea originale, sperimentata a livello personale per anni. Da questo nasce il lavoro di Giovanni Tresso, autore di ritratti che partono da una foto per trasformarsi in quadri (acrilico su tela) di grande matericità e dal sicuro impatto emozionale ed estetico.

L'atelier di G iovanni Tres so a Vicenza


vanni. racconta Gio lto è unico – vo ni og à. o, it unic ogni sguard iere questa trasmettono cerco di cogl rsona che ne pe a ll Dalla foto io de . li ti essenzia ndamentale o, la cifra fo Ricavo i trat it ir sp lo o, e, tter rminat anche il cara una volta te sce, mio lavoro, atta si ricono tr ri a on Per questo il rs pe immagine. la a i ri cu op pr in to traverso la at è un elemen e ar ic un o di com un suo mod

«

© Riproduzione riservata

»

Essenziale l’intervento dell’artista, per realizzare una serie di foto in un contesto rilassante, mentre la persona è davvero se stessa, in atteggiamenti ed espressioni spontanei. Della foto scelta viene fatto un trattamento grafico, evidenziando i tratti dominanti del viso, per poi trasporre l’immagine su tela ed iniziare la fase di pittura, caratterizzata da grandi pennellate di colore denso, che creano nuovi giochi di luce sulla superficie. Ogni ritratto è reso con due colori, in contrasto. Uno stile che strizza l’occhio alla pop art e che incontra il gusto contemporaneo. È piaciuto a molti, vicentini e non, e, con grande soddisfazione di Giovanni, anche ad alcuni VIP, che sono un po’ i testimonial al suo progetto. Tra questi, i dj Albertino, linus e nicola Savino, Fabio Volo, e poi Simona Ventura, Morgan, Francesco Facchinetti, Mara Maionchi e Claudia Mori (protagonisti della passata edizione di X-Factor). Tutti entusiasti del ritratto che Giovanni aveva realizzato per loro, tanto da esporne alcuni nei camerini dello show, e persino in casa. «Fare un ritratto ad uno di questi personaggi, che hanno esperienze internazionali in campo artistico e oggi sono dei veri trend set-ter, è anche un banco di prova per capire la validità della mia proposta, e i riscontri sono talstati ottimi. Simona, ad esempio, è stata talmente entusiasta del suo ritratto, che me ne ha commissionato uno per i suoi tre bambini.» Questi quadri sono tutt’ora esposti nel salotto della casa milanese della conduttrice, come si simonavede dalle interviste pubblicate sul suo simonaventura.tv. tutUn’opera di Giovanni resta un’esclusiva, per tutti gli amanti del bello e dell’originalità; un’idea creativa per un regalo, una sorpresa o per dare un tocco inconfondibile alla casa con un elemento d’arredo personalizzato.

Visita il sito www.giovannitresso.com


Senti che calore

Stufa girevole Fortuna Panorama. Il calore in sintonia con te.

Fortuna Panorama. Lo spettacolo è anche per i tuoi occhi. Sarà per il design che arreda l’ambiente, sarà per il pregio dei materiali di rivestimento, ogni giorno Fortuna Panorama accende l’atmosfera diffondendo un calore sempre in sintonia con le tue esigenze, grazie alla rotazione di 90° sull’asse e ai tre vetri panoramici. E’ sicura, è garantita, è La Nordica-Extraflame. Visita il sito o vieni nei punti vendita e scopri tutti i finanziamenti per l’acquisto della tua stufa LaNordica-Extraflame.

www.lanordica-extraflame.com Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per ulteriori informazioni e condizioni contrattuali si rinvia agli Avvisi e Fogli Informativi a disposizione presso i punti vendita. Salvo approvazione Agos Ducato.

CaseDimore_230x285mm.indd 1

24/09/10 09.27


91

arredamento FALGNAMERIA COCCO GAbRIELE

STUDIO 3 ARREDAMENTI LoniGo

Ponte Di BArBArAno

Via Vallegrande, n.4 Tel. 0444 686395

Via Cappelletto, n. 1 Tel. 0444 830889

Via Crispi, n. 16 Tel. 0444 896027

montorso vicentino - vi

DIVANETTO Seduta a sei gambe, realizzata totalmente a mano in legno di Ciliegio. Imbottitura in vera pelle dorata. (Dim cm 176x52x80h)

Progettazione personalizzata e su misura, collaborazione con aziende e marchi prestigiosi, attenzione al lavoro con montaggio eseguito da personale interno, assistenza post-vendita, sono alcuni dei punti di forza di Studio 3 Arredamenti: non solo struttura produttiva o semplice negozio di mobili per la casa e l'ufficio, bensì, soprattutto, un affiatato gruppo di professionisti specializzati nella consulenza e nella soluzione di ogni problematica d'arredo.

CRISTALLIERA E SEDIA STILE LUIGI XIV Mobile in Noce o Ciliegio con finitura a cera. (Dim. cm 75x35x135h). La seduta decorata con oro zecchino 22 Kt, imbottitura in velluto

PORTA SCORREVOLE Laccata in colore bianco, a doppia anta, questa porta conferisce luce alle stanze in forma sobria ed elegante

Studio 3 Arredamenti ha selezionato per la clientela aziende di prestigio dove: Qualità, Prezzo e servizio sono Garantite oltre che da noi, anche dagli Studio Tecnici e produttivi delle stesse case produttrici.

INTERVENTI SU VILLE E PALAZZI ANTICHI Soluzioni che adattano le attuali caratteristiche di alto rendimento energetico dei serramenti al design ed allo stile d’altri tempi

www.coccogabriele.it

Lo spazio giorno è fra i più importanti e rappresentativi della casa. Contemporanemente è anche uno scenario un cui si vivono le esperienze più piacevoli e gratificanti. Rilassarsi davanti alla tv o ad un buon libro, stare insieme alle persone che amiamo, incontrare gli amici in un ambiente elegante: ideato e realizzato appositamente per noi, in armonia con i nostri gusti personali, con lo spazio a disposizione e con tutti gli elementi che lo compongono.

www.studio3arredamenti.it


Pensiline per ingressi Creazzo (VI) - Via Cima XII 17 - Tel. 0444 341288 - info@luxin.it - www.luxin.it


Nessuno ha mai trattato la Pietra così.

Da oltre vent’anni permettiamo alla Pietra di Vicenza di impreziosire con un tocco di raffinato charme gli ambienti delle vostre abitazioni, anche quelli tradizionalmente più delicati come bagno e cucina. Lo speciale trattamento impermeabile e resistente PIETRA PALLADIO, nelle varianti BIANCA, GIALLA e GRIGIA, è una storica esclusiva Peotta Armando, unico nel suo genere, frutto della paziente ricerca dei maestri scultori e dell’esperienza senza tempo nella produzione di capolavori in Pietra di Vicenza.

Peotta Armando srl Via Solferino 7 - 36077 Altavilla Vicentina (VI) tel. +39 0444 334011 - fax +39 0444 374778 Esposizione: Via Melaro 15 - 36075 Alte di Montecchio Maggiore (VI) tel. +39 0444 697991 - fax +39 0444 497787 www.peottaarmando.com - info@peottaarmando.com

Peotta Armando 230x285 CASEDIMORE.indd 1

21/09/10 13.00


95

Grandi e piccine, vecchie e nuove, le case sono belle anche perchè permettono la libertà di espressione. Siamo andati a spasso con la fotocamera alla ricerca di scatti curiosi: eccoli qua.

scorci Le foto dei lettori

nato a Zano

tin di Cris

temo un rigido inverno

di Zadal

Anche se ci fosse un camino in ogni stanza i conti non tornerebbero: saranno solo comignoli ornamentali? Abbondante

ece ssa inv non pa , o c s o el b in ne fosse n ata se uesta abitazio z iz t e im q y , m d à a t n re cit Be mbat vata in inosser vicentino. Co o dell'alt

ce

di pa tempo

trofei di caccia

zioni t

ecn

che ologi

o di Mari

nità con pportu dere o d esagerare r e p n o a ? n , s i e s d lt le o tivo av ire Il tenta iche spinge, urale. E il w g t t tecnolo ttazione stru e la prog

a esager

Grassi

di Giulio Patuzzo

Le pareti coperte dalle corna di animali alpini conferiscono a questa dimora dell'Altopiano un aspetto vagamente retrò. Sentimentale

scorci Le foto dei lettori

Inviate le vostre foto a info@videorunner.it Le più bizzarre verranno pubblicate sul prossimo numero di C&D


Offerta valida fino al 30/11/2010 a fronte di rottamazione di qualsiasi usato. Il veicolo da rottamare deve essere intestato al proprietario da almeno Kuga 2.0 TDCi 136CV: consumi 6,1 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 159 g/km. La vettura in foto può contenere accessori a pagamento.

Immagina qualcosa di completamente diverso. Kuga. The Ford Crossover.

Kuga 2.0 TDCi 2WD â‚Ź 25.000

6 mes


meno nto.

6 mesi. Solo per vetture in stock, grazie al contributo dei FordPartner. IPT esclusa.

Kuga Titanium 2.0 TDCi 163 CV E5 4WD â‚Ź 29.500


palZileri_giornaleVicenza.indd 1

9/22/10 5:07:45 PM


Case & Dimore 05