Page 1

Blog: Notizie dal VULTURE - il cuore della Basilicata

Sommario 7 Maggio 2012 Via Anzio SiderurgikaTv Guida TV Campionato di Calcio Lucano Rionero. Manifestazione Contro Equitalia Ci lascia don Francesco Masi, parroco di immensa cultura ed umanità Viabilita’ Rionero-Atella Barile. Presentazione libro "Amore Inevitabile" Atella Un Successo Il Concerto Del Gruppo Rock-Cristiano Janua Coeli “Nelle Indie di quaggiù. Ernesto de Martino e il cinema etnografico” Poste Annuncia Nuovi Tagli Venosa. Presentazione Del Libro: “Frutti Innocenti” Venosa. 1 Maggio. Festa Di San Giuseppe Lavoratore Ritorna l’appuntamento estivo del torneo di Calcio a 5 Concorso fotografico. immagini dell'Europa Rurale 5 per mille alla Casa di Riposo di Rionero Melfi. “comunicazione” all’interno della Chiesa Potenza. Festivita' "Madonna Di Fatima" VULTURE MAGAZINE

1


EVENTI VULTURE E BASILICATA

Presentazione associazione Monadi http://www.siderurgikatv.com/search/label/Rionero%20Eventi%202012

Rionero: 25 Aprile - Deposizione Corona al Monumento ai Trucidati http://www.siderurgikatv.com/search/label/Rionero%20Eventi%202012

Rionero: Presentazione Avvio Lavori Piazza G. Fortunato http://www.siderurgikatv.com/search/label/Rionero%20Eventi%202012

Rionero: "Carmine Crocco il Brigantaggio & L'UnitĂ d'Italia" http://www.siderurgikatv.com/search/label/Rionero%20Eventi%202012

25 Aprile - Mostra "Partigiani Volti della Resistenza"

Filiano - Via Crucis

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Filiano%20Eventi%202012

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Filiano%20Eventi%202012

VULTURE MAGAZINE

2


Forenza – Mostra Arte Sacra

4. Edizione Concorso Letterario

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Forenza%20Eventi%202012

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Rionero%20Eventi%202012

Forenza – Visite Guidata Scuole Mostra Arte Sacra http://www.siderurgikatv.com/search/label/Forenza%20Eventi%202012

Forenza: 1° Edizione Concorso Nazionale "Sacre Visioni" http://www.siderurgikatv.com/search/label/Forenza%20Eventi%202012

Maschito: Via Crucis

Melfi - Ritorno al Gasparrini

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Maschito%20Eventi%202012

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Melfi%20Eventi%202012

VULTURE MAGAZINE

3


VULTURE MAGAZINE

4


CAMPIONATO DI CALCIO LUCANO

Eccellenza Ultima Giornata (h 16.30)

giorno

Atella M.Vulture

Policoro Heraclea

1

-

1

Gr Valdiano

Comprens.Sport Pisticci

2

-

2

Pietragalla

Atletico Potenza

0

-

3

Real Metapontino

Vultur

3

-

0

Real Tolve

Az Picerno

2

-

2

Viggiano

Murese 2000 Aurora

2

-

1

Comprensorio Tanagro

Moliterno

0

-

3

Riposa

Avigliano

ore

ATLETICO POTENZA promosso in SERIE D Real Metapontino in finale play off, incontrerĂ vincente Viggiano-Policoro Retrocesso Avigliano, escluse C. Tanagro e Potenza Sc Play off nazionali Il primo turno si gioca il 27 maggio e il 3 giugno contro Sicilia A, mentre il secondo il 10 e 17 giugno con la vincente che uscirĂ  dall'incontro Campania B-Puglia

Promozione Ultima Giornata (h 16.30)

giorno

Aurora Marconia

Soccer Lagonegro 04

3

-

1

Bernalda

Balvano

1

-

1

Controsenso Potenza

Grottole

4

-

1

Ferrandina Calcio

Pescopagano 1926

2

-

2

Miglionico Calcio

Aurora N. Russo Tursi

3

-

1

Real Irsina

Santarcangiolese

2

-

2

Sporting Pignola

Latronico Terme

5

-

0

Riposa

Rotondella

ore

-

AURORA MARCONIA, SPORTING PIGNOLA e ANR TURSI promosse in Eccellenza, play out: Balvano-Rotondella e Latronico-Grottole Esclusa Real Potenza

VULTURE MAGAZINE

5


Prima A giorno

ore

Albatros

12a Giornata (h 16.30) Vietri Di Potenza

3

-

3

sab

16.00

Barrata

Lagopesole

1

-

1

sab

15.00

Bella Calcio

S. Angelo

4

-

0

sab

15.00

Fst Rionero

Abriola Calcio Club

1

-

0

sab

15.00

Foggiano Melfi

Vitalba

0

-

1

Possidente

San Nicola

2

-

0

Ruoti

Castelpantano

2

-

1

Ruvo

Castelgrande

1

-

0

Prima B Accettura G.Colucci

Sporting Lauria

0

-

4

Grassano

Salandra

2

-

0

Libertas Montescaglioso

Satriano

2

-

1

Pomarico

Tricarico

8

-

0

Real Grumento

Invicta Burgentia

3

-

5

Roccanova

Rotonda Calcio

0

-

1

Sant'angelo 2007

Chiaromonte 1984

6

-

0

sab

Villa D'agri Calcio

Real Ferrandina

3

-

0

**

Accettura G.Colucci

Sporting Lauria

0

-

4

15.30

16.00

15.30

** sospesa per inf. numerica ospiti

Seconda A 12a Giornata (h 16.30)

giorno

Atletico Genzano

Real Montemilone

4

-

1

Barile

Garnet Red Bella

5

-

1

Calcio Rapone

Verderuolo Asso Potenza

7

-

2

Fides Scalera

Real Murese Pg

5

-

1

Lavello

Sporting Palazzo

3

-

1

Rapolla

Real Atella

5

-

2

Sport Melfi 1983

Ginestra Candida

12 -

0

ore

Seconda B 12a Giornata (h 16.30) Anzi

Paternicum

2

-

1

Atletico Marsico

Savoia

1

-

1

Avis Burgentia

Acerenza

0

-

1

Golden Boys Matera

Tolve

0

-

0

Metanauto Lucana

Laurenzana Calcio

3

-

1

Real San Chirico Nuovo

Sporting Calvello

0

-

4

Sporting Vaglio

Atletico Albano

3

-

0

VULTURE MAGAZINE

giorno

ore

sab

16.30

6


Seconda C 12a Giornata (h 16.30) Castelluccio

Scanzano

3

-

1

Corleto

V.R. Episcopia Calcio

3

-

1

Dinamo Viggiano

F.Lli Cafaro

3

-

4

Real Senise

I.Fagnano Valsinni

3

-

1

San Martino D'agri

Proloco Spinoso

3

-

3

Val Sarmento

Castronuovo

4

-

1

Viggianello

Nemus

0

-

0

Squadra

Punti Gioc. Casa V

Fuori

N P V N P

Totale V

giorno

ore

sab

16.30

Casa

Fuori

Totale M.I.

F

F

N

P

F

S

S

S

Atletico Potenza

63

28

11 3 0 8 3 3

19 6

3

35 14 32 16 67 30 2

Real Metapontino

62

28

12 1 1 6 7 1

18 8

2

34 5

18 8

Viggiano

60

28

9

5 0 9 1 4

18 6

4

23 9

21 15 44 24 0

Policoro Heraclea

51

28

9

4 1 5 5 4

14 9

5

24 4

22 17 46 21 -5

Gr Valdiano

50

28

9

3 2 5 5 4

14 8

6

27 13 15 10 42 23 -8

Atella M. Vulture

45

28

8

2 4 5 4 5

13 6

9

27 11 19 17 46 28 -12

Murese 2000 Aurora

41

28

7

4 3 4 4 6

11 8

9

21 14 23 23 44 37 -14

C. S. Pisticci

32

28

5

5 4 2 6 6

7

11 10 23 16 10 14 33 30 -20

Az Picerno

30

28

4

4 6 2 8 4

6

12 10 18 15 14 15 32 30 -19

Vultur

29

28

5

3 6 3 2 9

8

5

Pietragalla

28

28

3

7 4 2 6 6

5

13 10 12 14 13 19 25 33 -22

Moliterno

27

28

3

6 5 2 6 6

5

12 11 13 12 13 20 26 32 -23

Real Tolve

26

28

1

7 6 4 4 6

5

11 12 13 24 14 19 27 43 -24

Avigliano

7

28

1

4 9 0 0 14 1

4

52 13 2

15 12 21 10 29 22 50 -25

23 13 36 1

54 14 90 -42

Comprensorio Tanagro Potenza Sc

VULTURE MAGAZINE

7


Squadra

Punti Gioc. Casa V

Fuori

N P V N P

Totale V

Casa

Fuori

Totale M.I.

F

F

N

P

F

S

S

S

Aurora Marconia

61

28

12 2 0 6 5 3

18 7

3

29 8

Sporting Pignola

60

28

11 2 1 7 4 3

18 6

4

37 10 18 8

Aurora N. R. Tursi

45

28

8

6 0 3 6 5

11 12 5

22 6

Real Irsina

42

28

8

6 0 2 6 6

10 12 6

31 14 9

Miglionico

41

28

7

4 3 3 7 4

10 11 7

23 18 16 17 39 35 -11

Santarcangiolese

38

28

6

4 4 3 7 4

9

16 12 14 10 30 22 -13

Ferrandina

37

28

5

5 4 5 2 7

10 7

11 16 12 14 18 30 30 -15

Bernalda

37

28

6

5 3 4 2 8

10 7

11 19 13 14 22 33 35 -15

Soccer Lagonegro

36

28

9

3 2 1 3 10 10 6

12 22 10 8

Pescopagano 1926

34

28

9

1 4 1 3 10 10 4

14 22 12 12 28 34 40 -18

Controsenso Pz

33

28

4

4 6 5 2 7

9

6

13 24 22 22 25 46 47 -18

Balvano

29

28

4

3 7 3 5 6

7

8

13 10 14 15 22 25 36 -20

Latronico Terme * (-1)

27

28

6

3 5 2 1 11 8

4

16 20 19 10 24 30 43 -22

Grottole

27

28

4

4 6 3 2 9

7

6

15 13 23 12 31 25 54 -22

Rotondella

25

28

5

5 4 1 2 11 6

7

15 15 17 13 30 28 47 -23

Real Potenza

0

0

0

0 0 0 0 0

0

0

0

11 8

0

0

21 12 50 20 1 55 18 0

12 21 34 27 -8

0

26 40 40 -10

25 30 35 -16

0

0

0

0

GIRONE A Vietri Di Potenza

58 27 9

4 0 8 3 3

17 7

3

25 7

Fst Rionero

57 27 11 2 1 6 4 3

17 6

4

35 12 20 15 55 27 -1

Bella Calcio

55 27 9

3 2 7 4 2

16 7

4

27 11 30 16 57 27 -2

Vitalba

55 27 6

6 1 9 4 1

15 10 2

27 14 21 6

Ruoti

50 27 10 3 1 4 5 4

14 8

5

34 11 18 18 52 29 -5

Foggiano Melfi

48 27 8

2 4 6 4 3

14 6

7

25 14 23 13 48 27 -7

Barrata

40 27 7

4 3 4 3 6

11 7

9

23 13 13 16 36 29 -12

Castelpantano

35 27 5

2 6 5 3 6

10 5

12 18 20 31 38 49 58 -15

Ruvo

32 27 8

1 5 1 4 8

9

5

13 24 17 13 25 37 42 -18

San Nicola

31 27 6

1 6 4 0 10 10 1

16 19 25 18 28 37 53 -19

Abriola Calcio Club

31 27 7

1 5 3 0 11 10 1

16 20 23 10 28 30 51 -19

Possidente

29 27 4

2 8 5 0 8

9

2

16 21 26 18 26 39 52 -21

Albatros

27 27 6

3 5 1 3 9

7

6

14 25 23 11 27 36 50 -21

Lagopesole

19 27 3

4 6 1 3 10 4

7

16 14 23 10 23 24 46 -25

S. Angelo

18 27 1

5 7 2 4 8

3

9

15 10 24 13 28 23 52 -25

Castelgrande

18 27 3

2 8 2 1 11 5

3

19 14 28 13 35 27 63 -27

VULTURE MAGAZINE

29 19 54 26 1

48 20 0

8


GIRONE B Squadra

Punti Gioc. Casa V

Fuori

N P V N P

Totale

Casa

Fuori

Totale M.I.

V

F

F

F

N P

S

S

S

Pomarico

62

27

12 2 0 7 3 3

19 5 3

50 6

24 10 74 16 2

Villa d Agri

56

27

11 3 0 6 2 5

17 5 5

27 3

19 15 46 18 -2

Libertas Montescaglioso

54

27

12 2 0 5 1 7

17 3 7

27 7

21 25 48 32 -4

Rotonda

49

27

10 3 0 4 4 6

14 7 6

32 8

18 22 50 30 -5

Sporting Lauria

48

27

10 2 1 5 1 8

15 3 9

33 14 24 26 57 40 -7

Chiaromonte 1984

46

27

10 3 0 3 4 7

13 7 7

26 10 18 25 44 35 -7

S. Angelo 2007

42

27

8

4 2 4 2 7

12 6 9

36 16 13 20 49 36 -11

Tricarico

37

27

8

1 4 3 3 8

11 4 12 17 13 15 31 32 44 -14

Satriano

35

27

7

3 3 3 2 9

10 5 12 29 17 14 30 43 47 -15

Invicta Burgentia

34

27

7

2 4 2 5 7

9

7 11 27 17 20 40 47 57 -15

Salandra

33

27

5

3 5 4 3 7

9

6 12 18 22 16 23 34 45 -16

Grassano

28

27

7

1 6 1 3 9

8

4 15 21 11 14 28 35 39 -21

Roccanova

28

27

7

4 3 0 3 10 7

7 13 23 12 9

27 32 39 -20

Real Ferrandina

22

27

5

2 6 1 2 11 6

4 17 17 29 8

26 25 55 -24

Real Grumento

22

27

6

1 7 1 0 12 7

1 19 29 37 12 43 41 80 -26

Accettura G. C.

13

27

2

3 9 1 1 11 3

4 20 15 33 10 36 25 69 -31

SECONDA CATEGORIA – GIRONE A Squadra

Punti Gioc. Casa

Fuori

V

N P V

3 1 11 0 1

Sport Melfi 1983

63

25

9

Lavello

62

25

11 1 1 8

Barile

61

25

Sporting Palazzo

41

Real Murese Pg

N P

Totale

Casa

Fuori

Totale M.I.

V

F

F

F

N P

S

S

S

20 3 2

56 9

29 12 85 21 5

4 0

19 5 1

46 9

24 11 70 20 5

12 1 0 7

3 2

19 4 2

40 7

27 20 67 27 4

25

9

1 2 3

4 6

12 5 8

38 14 19 26 57 40 -8

37

25

8

1 3 3

3 7

11 4 10 25 14 19 27 44 41 -11

Calcio Rapone

33

25

9

0 4 2

0 10 11 0 14 42 29 17 52 59 81 -16

Garnet Red Bella

32

25

7

2 3 2

3 8

9

Fides Scalera

32

25

8

1 4 2

1 9

10 2 13 29 17 13 34 42 51 -16

Real Atella

28

25

6

2 4 2

2 9

8

4 13 28 17 14 30 42 47 -17

Rapolla

28

25

5

5 3 2

2 8

7

7 11 22 19 13 24 35 43 -17

Ginestra Candida

24

25

6

2 4 1

1 11 7

3 15 27 29 11 52 38 81 -20

Atletico Genzano

23

25

4

4 5 2

1 9

6

5 14 25 23 17 40 42 63 -21

Verderuolo Asso Pz

20

25

5

2 5 0

3 10 5

5 15 22 20 13 48 35 68 -22

Real Montemilone

13

25

3

3 6 0

1 12 3

4 18 22 31 12 41 34 72 -27

VULTURE MAGAZINE

5 11 34 14 24 39 58 53 -14

9


SECONDA CATEGORIA – GIRONE B Squadra

Punti Gioc. Casa V

Fuori

N P V

N P

Totale

Casa

Fuori

Totale M.I.

V

F

F

F

N P

S

S

S

Acerenza

69

25

12 0 0 10 3 0

22 3 0

62 3

31 4

Paternicum

57

25

11 1 0 7

2 4

18 3 4

28 6

25 15 53 21 2

Anzi

55

25

10 2 1 7

2 3

17 4 4

33 11 20 15 53 26 0

Sporting Calvello

42

25

10 1 1 2

5 6

12 6 7

50 10 28 30 78 40 -7

Metanauto Lucana

41

25

9

1 3 3

4 5

12 5 8

34 13 17 21 51 34 -9

Avis Burgentia * (-1)

35

25

6

3 4 5

0 7

11 3 11 29 26 20 30 49 56 -13

Laurenzana Calcio

31

25

6

4 2 2

3 8

8

7 10 28 20 17 33 45 53 -14

Atletico Albano

30

25

7

2 3 2

1 10 9

3 13 30 19 13 32 43 51 -16

Real S. Chirico N. * (-1)

28

25

8

1 4 1

1 10 9

2 14 37 28 11 50 48 78 -18

Sporting Vaglio

26

25

6

5 2 0

3 9

6

8 11 36 15 7

Golden Boys Mt

23

25

4

4 5 2

1 9

6

5 14 31 26 22 49 53 75 -21

Tolve

20

25

5

1 6 1

1 11 6

2 17 14 15 10 40 24 55 -23

Atletico Marsico

19

25

2

4 7 2

3 7

7 14 13 25 16 38 29 63 -23

Savoia

16

25

4

2 6 0

2 11 4

4

93 7

10

29 43 44 -18

4 17 17 29 9

56 26 85 -25

SECONDA CATEGORIA – GIRONE C Squadra

Punti

Gioc.

Casa V

Fuori

N P V N P

Totale

Casa

Fuori

Totale

V

F

F

F

N P

S

S

M.I.

S

Real Senise

58

25

11 2 0 6 5 1

17 7 1

34 9

22 10 56 19 3

F.lli Cafaro

58

25

10 2 0 8 2 3

18 4 3

33 6

25 16 58 22 3

Val Sarmento

45

25

8

2 3 5 4 3

13 6 6

36 13 25 22 61 35 -6

Scanzano

42

25

8

4 0 4 2 7

12 6 7

33 8

Corleto

39

25

7

3 3 4 3 5

11 6 8

28 18 18 19 46 37 -10

Proloco Spinoso

37

25

8

3 1 2 4 7

10 7 8

32 18 16 23 48 41 -10

Viggianello

31

25

6

2 5 2 5 5

8

7 10 17 18 8

I. F. Valsinni

28

25

6

3 3 1 4 8

7

7 11 19 8

Dinamo Viggiano

27

25

5

6 2 1 3 8

6

9 10 17 10 7

Castelluccio

26

25

5

4 4 2 1 9

7

5 13 17 17 12 27 29 44 -19

Castronuovo

25

25

6

2 4 0 5 8

6

7 12 19 12 7

23 26 35 -18

V.R. Episcopia

24

25

7

2 3 0 1 12 7

3 15 15 11 8

34 23 45 -20

Nemus

24

25

4

4 4 2 2 9

6 13 17 20 11 34 28 54 -19

San Martino DA

19

25

4

3 6 1 1 10 5

VULTURE MAGAZINE

6

15 22 48 30 -7

18 25 36 -15

12 26 31 34 -16

4 16 21 26 8

24 24 34 -17

40 29 66 -24

10


VULTURE MAGAZINE

11


Manifestazione Contro Equitalia Rionero 04/05/2012 Nella mattinata un gruppo di ragazzi provenienti da alcune scuole di Rionero e di Melfi si sono raccolti in un un gruppo di circa 50 persone irrompendo nel Centro Sociale "P. Sacco" diretti all'ufficio di Equitalia presente all'interno della struttura inneggiando inni contro l'Equitalia. Raggiunto l'ufficio chiuso però hanno tappezzato la porta di articoli giornalistici riguardanti gli imprentori e i comuni cittadini che si sono tolti la vita per la situazione di lastrico economico che sta dilagando ormai da tempo a causa delle cartelle EQUITALIANE. La manifestazione è continuata per la via Roma arrivando pacificamente nel piazzale della stazione! Mariella Imbriano

::::::::::::::::::::::::::::::::::::

È una produzione editoriale dell’Associazione Vibrazioni Lucane

VULTURE MAGAZINE

Ci lascia don Francesco Masi, parroco di immensa cultura ed umanità

Castelgrande. Ci lascia don Francesco Masi, “perla del sacerdozio”. Asceta di sentimenti mistici in un'aria che profuma di fede, al servizio degli altri. L’Arcivescovo Superbo qualche giorno fa aveva fatto visita all’anziano sacerdote, stremato dalla malattia ma sempre lucido. Don Francesco è stato il respiro del suo tempo, ed ha vissuto la vocazione come un’ansia inestinguibile, avvolta nella sua serena meditazione. Il suo passo era leggero e dimesso, mentre ascoltava e solo ogni tanto interveniva per parlarci del suo costante lavoro, di sacerdote e di intellettuale come pochi altri abbia avuto questa regione. Sono diverse le sue opere pubblicate, tutte intrise di concetti fra il letterario e il sacro, lo storico e il poetico. “Divagazioni tra cronaca e storia” (ed. Laurenziana, Napoli) è del 1998, mentre “Castrum de Grandis” è del 2004, edito da EditricErmes, Potenza, ed una “Parte II” del 2011 (Adafor edizioni), corposi volumi sulla storia del paese natio, Castelgrande, inserito in un contesto storico più vasto; paese che per ragioni di studio in tenera età aveva lasciato, per poi ritornarci da parroco oltre che da studioso, innamorato delle proprie 12


radici. Esse affondano nell'altro secolo, era da poco finita la Grande guerra quando Francesco venne alla luce (1919). E a soli sei anni (ci racconta la sorella minore, Maria, che lo ha accudito come una madre), Francesco chiede in regalo il libro di Pinocchio. A soli sei anni avverte il richiamo della fantasia e della lettura che sarà sempre più studio e meditazione, preghiera e insegnamento. Tanti gli anni dedicati alla scuola, al greco ed al latino ma anche alle altre discipline letterarie che pure coincidono con la propria missione pastorale, di sacerdote al servizio del prossimo. Un militante dello spirito, come altre due sorelle anch’esse religiose. Raccontava che spesso i suoi allievi (medici, giudici, sacerdoti) andavano a trovarlo: per loro era “don Ciccio”, pietra miliare della loro formazione. Ora ci lascia, nella sua casa di Castelgrande tenuta nitida e tersa come una chiesetta, e dove si respira cultura: una biblioteca immensa di oltre seimila testi, un inestimabile patrimonio custodito con un ordine da fare invidia ad esperti bibliotecari. Letteratura, storia, teologia, filosofia ma anche arte, teatro, cinema. “Tutti li ha letti don Francesco” confida amorevolmente la sorella. Parlavamo di storia e di teatro, di arte e di cinema: con mitezza elargiva sapere. Quel patrimonio sarà donato alla comunità. Più di settant’anni di ministero sacerdotale, di cui trenta dedicati all’insegnamento nei Seminari di Salerno, Catanzaro e Potenza. Mons. Giustino D’Addezio, Delegato regionale della Federazione del Clero, lo ha spesso ricordato nei suoi interventi, lodando la sua amorevolezza, che affonda in radici familiari. Suo fratello medico, residente a Napoli, quando ritornava nel paese di origine, era solito offrire le proprie competenze specialistiche in particolare a famiglie meno abbienti. “Per avere una cognizione chiara – conferma mons. D’Addezio, - bisogna ricordare che don Francesco è stato parroco fino al 1997 e tutto ciò che si VULTURE MAGAZINE

ammira oggi a Castelgrande di opere sociali, ricreative, assistenziali ed ecclesiali lo si deve al suo attivo interessamento. Bisogna ricordare che la sua famiglia ha donato alla parrocchia oltre 5.000 mq. di terreno su cui si sono potute realizzare queste opere: la costruzione ex novo della Chiesa di Cristo Re, la Casa per anziani, il Centro di Comunità con il salone dei giovani e la relativa area attrezzata. Tutte le pratiche per la ricostruzione della Chiesa Madre sono state appassionatamente seguite da lui in prima persona. Ha dovuto provvedere anche alla ristrutturazione della Casa canonica, provvedendo in proprio all’arredamento; tutti i suoi risparmi personali e dei suoi familiari sono stati donati per realizzare queste opere. Pertanto, non si può consentire che “il libro di Dio” sia dimenticato e tutti i sacrifici profusi vengano ignorati, solo perché don Francesco, per stile di vita, riconduce tutto al silenzio”. Castelgrande può vantare, oltre all’importante Osservatorio spaziale, di aver dato i natali a figure illustri come il sommo botanico Guglielmo Gasparrini (vi è un suo busto persino nell’Orto botanico di Berlino), allo scultore americano Gaetano Federici, e a don Francesco Masi. Armando Lostaglio

:::::::::::::::::::::::::::::::::::: VIABILITA’ RIONERO-ATELLA. APRILE 2012. UN DISASTRO. TANTE BUCHE LA FANNO DA PADRONE, MA NESSUNO LE CHIUDE Rionero in Vulture. Si è sempre saputo che lo sviluppo di un territorio è strettamente collegato alle infrastrutture e soprattutto alla viabilità. La viabilità sulla ex statale 93 che da Rionero conduce ad Atella da tanti giorni mette..paura. Ci sono tante di quelle buche (vedi foto), ad 13


iniziare dal cartello Rionero in Vulture,che chi vi transita deve avere tanto di quel self-control per evitare di..rovinare la macchina. Su questo tratto di strada ci sono insediamenti commerciali ed artigianali per cui è trafficata in qualsiasi ora del giorno. E’ un peccato rovinare la macchina per l’indifferenza di chi è preposto a mettere in sicurezza questa arteria. Lorenzo Zolfo Le foto riprendono le buche esistenti su questa strada.

VULTURE MAGAZINE

14


Barile. Presentazione libro "AMORE INEVITABILE"

Presentazione a BARILE (Palazzo FRUSCI) Domenica 6 Maggio 2012, con dibattito, del libro "AMORE INEVITABILE" Edimaior ,VENOSA , 2011, di Giovanni M. LOCORO , semi-Finalista al Concorso Letterario RAI-TV "LA GIARA" , per il cantiere "READING LETTERARI" promosso ed organizzato dalla PRO LOCO BARILE (Presidente Daniele BRACUTO). Nella foto, da sx Dino D'AIUTO v.presidente Pro Loco, il GiornalistaScrittore Emilio D'ANDREA, l'Autore, il Prof. Donato M. MAZZEO prefatore della pubblicazione. PROSSIMA presentazione a POTENZA (20 Maggio 2012) LIBRERIA UBIK, Via Pretoria .

ATELLA APRILE 2012. UN SUCCESSO IL CONCERTO DEL GRUPPO ROCK-CRISTIANO JANUA COELI. FRATE ANDREA, IL LEADER DEL GRUPPO: “LA PREGHIERA RENDE FELICE L’UOMO”

Atella. Nei giorni scorsi in piazza Gramsci, alle spalle del Duomo Santa Maria in Nives, Il parroco di Atella don Gilberto in collaborazione con l'amministrazione comunale, ha organizzato un concerto con famoso gruppo rock-cristiano Janua Coeli, diretto dal sacerdote cappuccino, frate Andrea Pighini, un vero trascinatore di serate all'insegna della musica sacra (vedi foto).

::::::::::::::::::::::::::::::::::::

A presentare la serata, alla presenza di oltre 50 persone provenienti dalla parrocchia Santa Cecilia di Potenza, Pier Paolo Alba, portavoce del gruppo: “dopo questa serata non ritorneremo a casa VULTURE MAGAZINE

15


indifferenti. Gesù’ e Maria portano gioia e vogliono portarci in Paradiso”. Frate Andrea , prima del concerto ha lanciato messaggi significativi ed ha spiegato come ha iniziato ad innamorarsi di questi messaggi cristiani: “non basta conoscere Gesù, dobbiamo riconoscerlo presente in ogni momento della nostra vita, soprattutto dove non è presente. Alcuni canti inneggiano la Misericordia di Dio, lo sguardo di Dio è la Misericordia. Dio lo si può incontrare sempre, conducevo una vita lontana da Dio, quadagnavo tanti soldi suonando, ma sentivo un grande senso di vuoto dentro di me, fino a quando un sabato notte, mi sedetti sui gradini della chiesa, vicino casa mia. In quel momento pregai,iniziando a colloquiare con Gesù, lì fu la mia svolta. Rimuovete i primi passi della preghiera e vi renderete conto di essere felici”.

Durante il concerto è stata chiamata Elisabetta, figlia del portavoce del gruppo, che si è esibita in un canto di gioia. Frate Andrea, prima di chiudere il concerto, durato oltre due ore, ha ribadito: “stasera vogliamo farvi un regalo, il sapere della gioia. Se volete la pace in famiglia, usatela, se volete la luce, pregate”. Ad accompagnare il gruppo della parrocchia Santa Cecilia di Potenza, il parroco don Mimmo Florio: “ci troviamo ad Atella, grazie a Pier Paolo Alba, che vive a Potenza. Anche con la musica ed il canto si può conquistare persone che vivono con distacco la fede”. Il gruppo Janua Coeli era composto da Isaia alla batteria; VULTURE MAGAZINE

Antonio al Basso; Marco e Francesco alla Chitarra Elettrica e, naturalmente, da frate Andrea , voce e chitarra. Lorenzo Zolfo Le foto riprendono un momento siginficativo della serata.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::: “Nelle Indie di quaggiù. Ernesto de Martino e il cinema etnografico”

E’ stato pubblicato qualche tempo fa il libro etnografico che tocca da vicino anche il nostro territorio: “Nelle Indie di quaggiù. Ernesto de Martino e il cinema etnografico” scritto da Gianluca Sciannameo per la Edizioni Palomar. E’ soprattutto un’occasione per riscoprire una grande figura dell’antropologia italiana, De Martino, e per discutere su quale ruolo debba avere il cinema di fronte alla realtà. Deve esserne un semplice strumento di riproduzione neutrale, oppure forgiarla a propria immagine e somiglianza attraverso il montaggio, i propri movimenti, la soggettività dello sguardo dei vari autori? E’ un interrogativo che si pone da sempre chi fa del cinema un mezzo di indagine ma anche di introspezione dell’uomo. Alla domanda cosa rappresentasse il cinema d’autore, Roberto Rossellini rispondeva che per lui il cinema d'autore "è vivere in mezzo alla società. Una 16


responsabilità che porta ricercatori, studiosi, reporter e registi a confrontarsi con il mondo circostante. Chi ha indagato il sud in qualità di etno-antropologo, ha messo in luce una umanità arcaica, ricca di valori e di esperienze tramandate. L'insegnamento del grande etnologo Ernesto de Martino ha dunque rappresentato, tra il 1953 e il 1963, lo stimolo e l'occasione per molti documentaristi italiani di avvicinarsi al mondo magico-religioso del Mezzogiorno, nel tentativo di dare per la prima volta voce e dignità ad una categoria sociale, spesso trascurata dalla storiografia ufficiale. Con l’espressione "Le Indie di quaggiù", alla fine del Sedicesimo Secolo, i missionari gesuiti indicavano remoti universi contadini sparsi in Italia, in particolare nel Mezzogiorno, fortemente caratterizzati dall’isolamento geografico e dalla frammentazione del territorio, e bisognosi pertanto di un maggior impegno di evangelizzazione. Dalla introduzione del libro si evince che il libro vuole essere “un piccolo contributo affinché sia conservata la memoria di questi documentari, costretti, a causa di disastrose politiche culturali, in un ruolo discreto". Può risultare utile, a tal proposito, la simbiosi del libro con la proiezione di documentari come: “Stendalì. Canti e immagini della morte nella Grecia Salentina” di Cecilia Mangini (11 minuti, 1960) e “Il male di San Donato” di Luigi Di Gianni (11 minuti, 1965) "Nelle Indie di quaggiù" è stato presentato anche alla 63ˆ Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Armando Lostaglio

::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Slc Cgil Basilicata Via Bertazzoni 100, 85100 Potenza e-mail basilicata@slc.cgil.it tel 0971301216 fax 0971-35110

COMUNICATO STAMPA POSTE ANNUNCIA NUOVI TAGLI NEL RECAPITO IN BASILICATA Nei mesi scorsi, Cgil Cisl e Uil di Basilicata denunciavano la grave situazione di Poste Italiane in Basilicata, lanciando la vertenza “Mettiamo a Posto le Poste”. Sotto gli occhi di tutti erano, infatti, le gravi carenze organizzative e di efficienza dei servizi, particolarmente evidenti nel periodo della Carta Idrocarburi, in cui gli Uffici Postali, letteralmente “scoppiavano”, a danno di lavoratori e cittadini. C’è poi il recapito. Delle condizioni in cui versa, ne sanno qualcosa i sindaci dei Comuni della Basilicata, che tanto di frequente protestano per la ritardata o addirittura mancata consegna della posta. Il recapito dovrebbe essere il core business di Poste Italiane. Sembra invece che Poste Italiane, di quella che dovrebbe essere la sua mission tradizionale, non sappia proprio cosa farsene. Soltanto 15 mesi fa, i sindacati firmavano un sofferto accordo di “riorganizzazione” del recapito, con numerosi esuberi in tutta Italia, in parte “esodati” (vi dice qualcosa?), e in parte ricollocati in altre aree dell’azienda. Quell’accordo fu firmato allo scopo di efficientare e rilanciare il servizio. L’azienda Poste, evidentemente, aveva già allora un’altra idea. Nessun reale monitoraggio né alcuna seria verifica sono stati effettuati su quell’accordo che, lo ripetiamo, avrebbe dovuto rilanciare il recapito. Oggi, dopo nemmeno due anni dalla firma di quell’accordo, l’azienda ritorna al

VULTURE MAGAZINE

17


tavolo negoziale annunciando eufemisticamente “interventi sui servizi postali”. Nella pratica, a cominciare da 5 regioni, Toscana, Piemonte, Marche, Emilia Romagna e – appunto – Basilicata, l’azienda metterà in atto provvedimenti che, intervenendo sul settore Recapito produrrebbero 1.763 esuberi in tutto. A conti fatti il totale delle azioni previste genererebbe un taglio del 20% che, proiettato su scala nazionale, ci fornisce un dato aberrante: circa 12.000 esuberi nei prossimi anni. Cosa vuol dire concretamente? In Basilicata, dove già, per l’appunto, esistono gravi carenze, verrebbero soppresse circa 50 zone di recapito (con esuberi di portalettere e altro personale per oltre 50 unità) e il centro postale di Potenza (quello dove si smista la Posta, per intenderci) verrebbe “declassato”, con relativo ridimensionamento. Insomma, ad una richiesta di rafforzamento dei servizi e aumento del personale, l’azienda risponde con nuovi tagli che porteranno a nuovi e più gravi disagi per gli utenti e alla inaccettabile penalizzazione di un’intera regione. Ovviamente, si tratta per noi di un’idea insostenibile, nella teoria e nella pratica. Tra l’altro, è gravissimo il fatto che, mentre le grandi imprese italiane stanno ferme in attesa di capire cosa accadrà sul piano legislativo, Poste ha deciso di muoversi controcorrente, assumendosi la responsabilità di costruire un percorso che produrrà moltissimi esuberi, senza sapere cosa succederà sul piano degli ammortizzatori sociali. Stiamo parlando di un’azienda che, solo qualche giorno fa, ha approvato il Bilancio del 2011 con un utile netto di quasi 850 milioni di euro, un risultato operativo di 1641 milioni di euro e ricavi totali per 21,7 miliardi di euro, che fanno di Poste Italiane il leader mondiale tra gli operatori postali per redditività. A maggior ragione, quanto annunciato dall’azienda è insostenibile e inaccettabile!

VULTURE MAGAZINE

Una riflessione dobbiamo farla. Quella vertenza “aperta” a gennaio dalle confederazioni lucane (“Mettiamo a Posto le Poste”) si è fermata nel suo percorso poco dopo l’inizio. Le categorie titolari della negoziazione, SLP CISL, UILPOST, UGL e CONFSAL SAILP rifiutarono, infatti, di sedersi con SLC CGIL per definire una piattaforma da cui cominciare la concertazione. Sulla SLC CGIL pesava infatti l’interdizione lanciata dalle categorie nazionali che da oltre un anno rifiutavano di sedere al tavolo con noi per questioni legate alla mancata sottoscrizione di un accordo. Forse sarebbe stato il caso, nell’interesse della Basilicata, dei lavoratori e dei cittadini, trovare un’unità d’intenti che avrebbe giovato a tutti. Ma qualcuno (SLP CISL; UILPOST; UGL e CONFSAL SAILP regionali) fece finta di non intendere, e quello slogan accattivante “Mettiamo a Posto le Poste” rimase, appunto, solo uno slogan. Certo, l’azienda deve aver pensato di cogliere una grande occasione: una divisione tra sindacati che si protraeva da oltre un anno. Come non approfittarne? Infatti oggi siamo a discutere di tagli. Ancora una volta. E ancora in Basilicata. Metteremo in campo tutto ciò che è necessario per fermare quello che si prefigura come il definitivo smantellamento del servizio di recapito in Basilicata. Se già oggi, infatti, esistono tanti disservizi, cosa potrà mai succedere dopo l’ennesimo taglio di mezzi, risorse e personale? E’ necessaria una mobilitazione straordinaria di tutti: parlamentari, partiti, società civile, prima che la Basilicata venga privata definitivamente anche di quel che resta del recapito. A breve i lavoratori di Poste voteranno per il rinnovo dell’RSU, già indette dalla sola SLC CGIL.. Sarà questa un’occasione importante per dare un segnale forte di partecipazione. Il Segretario Generale SLC CGIL Basilicata Anna Russelli 18


VENOSA 18 APRILE 2012. LA SCUOLA PRIMARIA DEL II E I CIRCOLO FA LEZIONE ATTIVA CON LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “FRUTTI INNOCENTI” DELLA DOCENTE LOREDANA LICASALE. AFFIORATI RICORDI,EVOCAZIONI, PROFUMI E COLORI DELLA BASILICATA

Venosa. Il 18 aprile si è tenuto l’incontro culturale “Dialogo con l’autrice” per la presentazione del libro “Frutti innocenti” di Loredana Licasale, la docente di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Venosa II. L’evento è stato programmato dall’Istituto Comprensivo in collaborazione con l’Associazione La Quadriga a cui è stata affidata la segreteria organizzativa. Dopo i saluti ed i ringraziamenti espressi dalla Dott.ssa Sonia Mollica,presidente dell’associazione la Quadriga, il Dirigente Scolastico Prof. Pasquale Covella ed il Prof. Lillino Covella hanno delineato un percorso nell’essenzialità dell’opera che è stata svelata, in parte, dall’autrice ed in parte è scaturita dagli interventi del pubblico, anch’esso coinvolto dalla strategia dialogante scelta dai relatori. Alla presenza di un pubblico vario (amministrazione comunale, docenti, genitori, associazioni), l’autrice ha palesato il complesso processo che l’ha condotta a scrivere, facendo affiorare ricordi, sensazioni, evocazioni, paure, ma VULTURE MAGAZINE

anche profumi e colori che hanno proiettato i presenti, il lettore nella cultura propria della Lucania.

L’eleganza della serata è stata nutrita dal maestro Sergio Leopardi emoero di implicazioni emotive. L’intreccio tra gli eventi espressi nel libro ha trascinato il pubblico fra i segreti più nascosti, fra i giochi di peccato, fra i sentimenti della protagonista Adele che, nell’energia di un cuore che batte e malgrado i meccanismi distruttivi di una società frivola, ha forti e intensi desideri di speranza per un’autentica rinascita personale. I relatori hanno anche orientato l’autrice ad esprimere il senso di alcuni avvenimenti della storia scritta che, pur apparendo aggrovigliata e misteriosa all’inizio, si svela attraverso la psicologia dei personaggi e gli intrighi delle relazioni tra gli stessi. Loredana Licasale, recita: “Sentimenti contrari di speranza e disillusione le mordevano l’animo, era un combattimento che non le lasciava tregua”. Ma nel suo percorso di rinascita e nel suo ruolo, Adele è portatrice di un tesoro prezioso: ritrova la forza e la motivazione per guardare avanti e costruire un’identità. È una donna che fa scelte significative, che non si arrende di fronte alle difficoltà, che sa vivere la grandezza del dolore, della sofferenza e dell’umiliazione. È una donna capace di ritrovare in se stessa la forza per ritornare a sentirsi tale. Lorenzo Zolfo. 19


l’Associazione Culturale Amadeus e gli Artigiani di Venosa in occasione del 1 maggio.Una manifestazione all’insegna dell’intrattenimento musicale.

Le foto riprendono un momento della serata culturale.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::: VENOSA. 1 MAGGIO. FESTA DI SAN GIUSEPPE LAVORATORE. L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA LENTE SU VENOSA” E L’ASSOCIAZIONE CONFARTIGIANATO VALORIZZANO LA ZONA PAIP CON SFILATE DI SBANDIERATORI, SPETTACOLI MUSICALI E BALLETTI

Venosa. Un successo la festa di San Giuseppe Artigiano-Lavoratore,alla sua 1^ edizione, organizzato dall’Associazione Culturale “La Lente su Venosa” in collaborazione con VULTURE MAGAZINE

Teatro è stata la zona “PAIP ”, adatta a queste manifestazioni. Alcuni stand enogastronomici di Venosa hanno fatto da cornice. Il programma è vasto e vario, apertura con sfilata sbandieratori scuola media Venosa, diretti dalla prof.ssa Anna De Silva, a seguire spettacolo musicale gruppo “ Aglianica’s Band” di Venosa (composta da G. Bruno, R. Coppola, D. Frisina, V.Pugliese e la splendida voce di C. Teora) costituita due anni fa ed esegue musica dal vivo nei locali di Venosa.

Alla presenza di tanta gente, apprezzata l’esibizione della scuola di ballo “Ballanto Ballanto” di Ripacandida, diretta da Luisana Santarsieri (da pochi mesi costituita, ed ha già un curriculum apprezzabile con tour oltre in Basilicata, 20


Potenza, Tursi, anche oltre regione, Pescara,Ruvo di Puglia e Ginosa) e di Venosa, diretta da Antonella Giaculli (si sono esibiti i vari livelli della scuola di ballo, dai piccoli della scuola elementare a quelli più grandi. Questa scuola di ballo ha vinto anche un concorso nazionale superando la concorrenza di altre otto scuole di ballo).

A chiudere questo apprezzato 1 maggio, il“concerto musicale dell’orchestra di fiati “Amadeus” diretto dal Maestro Natale Michele. Questo concerto, durato circa due ore, è stato presentato dalla splendida e competente Alessandra Mettola: “ si ringrazia l’amministrazione comunale, l’associazione confartigianato, la federtrasporti, la Lente su Venosa e l’orchestra Amadeus per la riuscita di questa serata”.

dei Pooh, di Ennio Morricone. A chiudere l’indimenticabile brano My Way di Frank Sinistra. Don Vincenzo D’Amato ha benedetto la serata. Il presidente della Confartigianato, Angelo Antenori ha ringraziato i tanti convenuti: “abbiamo dedicato questa 1^ giornata all’artigianato, nel giorno di S.Giuseppe lavoratore, che ultimamente versa in un momento difficile. Ci auguriamo che la fiducia e la fede aiutino a far riprendere questo settore, di importanza vitale per il territorio”. Lorenzo Zolfo

La foto ritrae l’esibizione degli sbandieratori, del gruppo musicale Aglianica’s Band, delle scuole di ballo Ballanto Ballanto di Ripacandida-Venosa e dell’orchestra Amadeus.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::: Ritorna l’appuntamento estivo del rinomato e prestigioso torneo di Calcio a 5 Parte il conto alla rovescia per la “Champions a 5” EUGAN Il presidente della ASD Debal Sport annuncia: “Tante novità, ma soprattutto tanto sport!”

Sono stati eseguiti, subito dopo l’Inno di Mameli e dei Lavoratori, musiche napoletane, di Renato Zero, dei Nomadi, VULTURE MAGAZINE

VENOSA – La città di Venosa si prepara ad ospitare, per il quinto anno consecutivo, il torneo di calcio a 5 amatoriale organizzato dalla sempre più intraprendente ASD Debal Sport, che è 21


La Debal, quindi, apre ufficialmente le iscrizioni: sarà possibile comunicare la propria partecipazione al torneo alla sede dell’associazione in via De Luca, 6 o ai numeri 3347159432, 3203068821 o 328087762 da Venerdì 4 maggio a giovedì 31, tutti i giorni dalle 18:00 alle 20:00. Lorenzo Zolfo La foto ritrae un momento della passata edizione.

già al lavoro per garantire la qualità e l’efficienza che hanno finora contraddistinto la manifestazione. Tante squadre provenienti anche dai paesi limitrofi e tanti giocatori di esperienza e giovani talenti pronti a contendersi il titolo sul campo della Parrocchia Sacro Cuore, che anche quest’anno ha gentilmente concesso la struttura; ma soprattutto tante novità in vista, come ha dichiarato il presidente dell’associazione Domenico Martone: “Stiamo curando tutto nei minimi dettagli, grazie anche all’aiuto dello sponsor ufficiale della manifestazione 2012 EUGAN srl; questa rassegna è giunta ormai alla quinta edizione e dobbiamo fare di tutto per stupire e ricambiare l’interesse e il supporto dei numerosi e fedeli spettatori”. Infatti è stato già annunciato sulla pagina Facebook che la finale verrà trasmessa in diretta da Radio Tour e in diretta streaming e le sorprese non finiscono qui, “ma per ora” - continua il presidente “non possiamo ancora rivelare nulla.”. Quello che sappiamo, invece, è che, come negli scorsi anni, il torneo si terrà dal 10 giugno al 10 luglio e sarà disputato all’insegna dei valori che lo hanno da sempre accompagnato: sport e amicizia. La “Champions a 5”, infatti, non è soltanto un evento nel quale è possibile vedere del buon calcio, ma è anche un’occasione nella quale molte persone di comuni e regioni diverse si incontrano e si conoscono, favorendo quel clima di integrazione e solidarietà, spesso assente nella nostra quotidianità. VULTURE MAGAZINE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::

PRODUZIONI VIDEO, COMUNICAZIONE, EVENTI…

WWW.SIDERURGIKATV.COM Web-Tv di Video, Filmati, Eventi, Informazioni, Notizie dall’Italia e dal Vulture… con quattro redazioni da tutta Italia (600.000 contatti) Contatti ed Informazioni: e-mail: evasion.giornale@libero.it – Tel. 349.6711604

22


VULTURE MAGAZINE

23


VULTURE MAGAZINE

24


VULTURE MAGAZINE

25


Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa UFFICIO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI Su iniziativa dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali, la giornata del prossimo 8 maggio sarà dedicata ad approfondire i temi della “comunicazione” all’interno della Chiesa. Sarà presente don Alessandro Paone, direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della diocesi di Albano. Al mattino don Alessandro, unitamente al vescovo mons. Gianfranco Todisco, incontrerà il clero diocesano nel corso del consueto incontro mensile. Nel pomeriggio si terrà un incontro con tutti i responsabili degli Organismi diocesani, delle Associazioni e dei Movimenti, sul tema: “Obiettivi, strategie e mezzi per una comunicazione efficace nella Chiesa”. I due incontri serviranno anche ad approfondire il messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la prossima Giornata Mondiale della Comunicazioni Sociali che sarà celebrata il prossimo 20 maggio e che avrà per tema: “Silenzio e parola: cammino di evangelizzazione”. IL DIRETTORE Tonio Galotta

VULTURE MAGAZINE

FESTIVITA' "MADONNA DI FATIMA" 12 E 13 MAGGIO CONTRADA TRINITÀ SICILIA (POTENZA) SABATO 12 CABARET CON “LA RICOTTA” DOMENICA 13 SILVIA SALEMI IN CONCERTO

Si rinnova nel prossimo fine settimana 12-13 maggio la Festa “Madonna di Fatima” alla Contrada Trinità Sicilia di Potenza. Anche quest’anno il Comitato Festa ha fatto le cose in grande con l’obiettivo di offrire serate di spettacolo di qualità artistica per richiamare, come sempre, il pubblico della città. E i potentini non mancheranno all’appuntamento della festa dedicata alla Madonna di Fatima da cui prende il nome la chiesetta della contrada. Questo il programma in dettaglio: 1 2 MAGGIO ORE 16.00 Giro Bandistico per la Contrada BANDA CITTÀ DI CAMPAGNA ORE 19.00 S.S. MESSA ORE 20.00 Processione della “MADONNA DI FATIMA” ORE 21.00 Musica e Ballo con L’ALLEGRA COMPAGNIA LUCANA 26


ORE 22.30 Cabaret con … LA RICOTTA ORE 24.00 FUOCHI PIROTECNICI 13 MAGGIO ORE 8.00 Arrivo della BANDA CITTÀ DI CAMPAGNA ORE 10.00 S.S. MESSA ORE 11.00 Processione “MADONNA DI FATIMA” SICILIA - CERRETA) ORE 13,00 ORE 15.30

della (TRINITÀ

FUOCHI PIROTECNICI GIOCHI VARI

ORE 20,30 da “LA SAI L’ULTIMA” la Comicità di ANTONIO FIORILLO ORE 21,45 ORE 22,00 concerto

FUOCHI PIROTECNICI SILVIA SALEMI

in

LUMINARIE ARTISTICHE: Ditta GATTA (TITO) SPETTACOLO PIROTECNICO: Ditta GANGONE (Teggiano) – Ditta PADOVANO (Genzano di Lucania) ORGANIZZAZIONE M.B.M. MARIO MANAGEMENT

SPETTACOLI: BELLITTI

L’evento di spettacolo più importante è per domenica 13 il concerto di Silvia Salemi, con l’organizzazione di Mario Bellitti. L’artista siciliana presenterà il suo percorso musicale a partire dal “mutevole abitante del nostro involucro” che – spiega - è il corpo, è lo spirito che vive in noi: invisibile agli altri e quindi con la massima libertà di essere allegro o imbronciato, o magari entrambe le cose insieme. Il suo umore viene filtrato all’esterno dall’involucro, ma è lui a governare i nostri reali sentimenti. La maturità e l’esperienza – è il messaggio VULTURE MAGAZINE

artistico di Salemi - ci insegnano a fare coesistere, senza prevaricazioni ma in una logica di magico equilibrio, le mutevoli personalità di chi abita il nostro involucro. Questo singolo è il simbolo di una libertà conquistata faticosamente ma ostinatamente negli anni: l’intero disco è intriso della mia libertà stilistica, intellettuale e morale, che non significa permettersi qualunque azione, bensì agire assecondando le proprie aspirazioni umane e artistiche senza ledere la libertà degli altri. Silvia, nata a Siracusa il 2 Aprile 1978, dopo le prime esperienze musicali approda nel 1995 al Festival di Castrocaro, vincendo con la canzone “Con questo sentimento” e passando di diritto alle selezioni di Sanremo Giovani. Qui si presenta come interprete del brano “Nessuno mi può giudicare” superando le selezioni. Arriva al suo primo Sanremo Giovani dove si propone con “Quando il cuore”. Nel 1996 pubblica il suo primo album dal titolo “Silvia Salemi”. Inizia a scrivere le sue canzoni in collaborazione con il suo produttore artistico Giampiero Artegiani. Nel 1997 torna a Sanremo vincendo il premio della critica con il brano “A casa di Luca”, a cui segue il secondo album “Caotica”. Durante l’estate esce il secondo singolo estratto dall’album, dal titolo “Stai con me stanotte” che si classifica secondo alla Manifestazione “Un Disco per l’estate”. Nel 1998 la cantante siciliana torna a Sanremo con il singolo “Pathos” tratto dal terzo album “Pathos”. Nell’estate 1998 presenta il singolo “Odiami perché” e nello stesso anno conduce con Pippo Baudo su Canale 5 “Il ballo delle debuttanti”. Nel 2003 Silvia ritorna al Festival di Sanremo con il brano “Nel cuore delle donne”, primo singolo estratto dall’album

27


“Gioco del duende” da cui verrà estratto anche il singolo “Dimenticami”. Nel 2007 torna protagonista dopo quattro anni d’assenza dalle scene discografiche con un nuovo progetto, “Il mutevole abitante del mio solito involucro” del quale, oltre ad esserne co-autrice, ne è anche co-produttrice attraverso la propria etichetta discografica Soin. Il disco ottiene un forte apprezzamento e vede la collaborazione nella realizzazione di due video di Beppe Fiorello, al debutto per Silvia alla regia, per il brano “Il mutevole abitante del mio solito involucro” e di Giorgio Pasotti per il brano “Ormai”. Insieme a Beppe Fiorello sono protagonisti del prestigioso “Venice Music Awards” ed insieme a Giorgio Pasotti vincono il Premio “Video Clip dell’anno” a Roma.

È una produzione editoriale dell’Associazione Vibrazioni Lucane

PRODUZIONI VIDEO, COMUNICAZIONE, EVENTI…

Nello stesso anno Silvia è testimonial per “Save the children” di cui sostiene la campagna “Riscriviamo il Futuro”, dedicandosi anche alla diffusione di questo progetto umanitario in trasmissioni come “Domenica In” e “Viva Radio 2” di Rosario Fiorello. Il concerto di Contrada Trinità Sicilia segna il ritorno di Salemi alla tournee da cui mancava dopo la pausa per maternità.

WWW.SIDERURGIKATV.COM Web-Tv di Video, Filmati, Eventi, Informazioni, Notizie dall’Italia e dal Vulture… con quattro redazioni da tutta Italia (600.000 contatti) Contatti ed Informazioni: e-mail: evasion.giornale@libero.it – Tel. 349.6711604

VULTURE MAGAZINE

28

Vulture Magazine, 7 Maggio 2012  

notizie dal cuore della Basilicata