Page 1

Blog: Notizie dal VULTURE - il cuore della Basilicata

Sommario 17 Ottobre 2012 SiderurgikaTv Guida TV Castel Lagopesole. La scena, la luce, i costumi de “Il Mondo di Federico II” Rionero. AVO "Scelte di Vita" Venosa. Libri nel Borgo Antico."La Collera" Filiano. Poesie e Proverbiin Dialetto Aviglianese Barile. Premio Enogenius Potenza. Omaggio alla Basilicata Venosa. Promossa La Settimana Vegetariana Venosa. Finale ragionale Basilicata di Miss e Mister Europa Barile. Incontro Imu Bis. No Grazie! Cascate di San Fele Gaetano Dimatteo, un artista di grande estro Venosa. convegno “ il calcio a 5 per non vedenti Scomparsa del Senatore Donato SCUTARI Venosa. Aglianica Wine Festival VULTURE MAGAZINE

1


EVENTI VULTURE E BASILICATA

Briganti di Terra d'Otranto "Live a Barile� http://www.siderurgikatv.com/2012/10/briganti-di-terra-dotranto-live-barile.html

Vaglio Basilicata - I Templari e il loro Tempo, La Mostra http://www.siderurgikatv.com/search/label/Vaglio%20Eventi%202012

Vultur Fashion Style 2012 http://www.siderurgikatv.com/2012/09/eventi-2012-rionero-vultur-fashion.html

Vaglio Basilicata - I Templari e il loro Tempo, Convegno e Inaugurazione http://www.siderurgikatv.com/search/label/Vaglio%20Eventi%202012

Filiano - Giornata Regionale delle Pro-Loco http://www.siderurgikatv.com/search/label/Filiano%20Eventi%202012

Venosa: Estate 2012 - Katia Ricciarelli e la Big Band http://www.siderurgikatv.com/search/label/Venosa%20Eventi%202012

Filiano - Premio UNPLI Basilicata http://www.siderurgikatv.com/search/label/Filiano%20Eventi%202012

Venosa: Estate 2012 – Una Rotonda sul Mare http://www.siderurgikatv.com/search/label/Venosa%20Eventi%202012

VULTURE MAGAZINE

2


Lavello - Raduno di auto d'epoca http://www.siderurgikatv.com/search/label/Lavello%20Eventi%202012

Estate ruvese - Istamanera gruppo folk http://www.siderurgikatv.com/search/label/Ruvo%20del%20Monte%20Eventi%202012

Lavello - Basilicata's Got Talent

Filiano - Lu Muzz'c, giornata tipica del mietitore

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Lavello%20Eventi%202012

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Filiano%20Eventi%202012

San Fele d'Oro 2012 (Sgarbi, Papaleo, Fortis) http://www.siderurgikatv.com/search/label/San%20Fele%20Eventi%202012

Estate ruvese - Parata dei Briganti http://www.siderurgikatv.com/search/label/Ruvo%20del%20Monte%20Eventi%202012

40^ Anniversario del Pecorino di Filiano DOP http://www.siderurgikatv.com/search/label/Filiano%20Eventi%202012

Filiano Music Live http://www.siderurgikatv.com/2012/08/eventi-2012-filiano-music-live.html

VULTURE MAGAZINE

3


Terra Nostra gruppo folk “live a Rionero”

Ginevra de Marco “Live a Barile”

http://www.siderurgikatv.com/2012/08/eventi-2012-rionero-terra-nostra-gruppo.html

http://www.siderurgikatv.com/2012/08/ginevra-de-marco-live-barile-2012.html

Assalti Frontali - Live a Barile

http://www.siderurgikatv.com/search/label/Rapone%20Eventi%202012

Una Fiaba per Rapone

http://www.siderurgikatv.com/2012/08/ssalti-frontali-live-barile-2012.html

Estate rionerese: Noemi live

Raiz e Radicanto “live a Rapone” http://www.siderurgikatv.com/2012/08/raiz-radicanto-live-rapone-2012.html

http://www.siderurgikatv.com/2012/08/estate-rionerese-noemi-live.html

San Fele: Spiritualia - Gli Eventi dell’Anima http://www.siderurgikatv.com/search/label/San%20Fele%20Eventi%202012

San Fele: Spiritualia Denny Mèndez e Isabella Romano http://www.siderurgikatv.com/search/label/San%20Fele%20Eventi%202012

VULTURE MAGAZINE

4


VULTURE MAGAZINE

5


VULTURE MAGAZINE

6


VULTURE MAGAZINE

7


VULTURE MAGAZINE

8


A FILIANO: TRADIZIONE CONIUGATA AL BUONUMORE IN VERSI Presentazione del volume “Poesia e Proverbi in dialetto aviglianese” di Donato Imprenda

Il dialetto come cultura, come identità da preservare e sulla quale investire, è il tema al centro dell’ultima iniziativa della Pro Loco di Filiano, sempre in prima linea per la valorizzazione del patrimonio culturale locale. Domenica 21 ottobre 2012 alle ore 18:00 presso il Centro sociale “Prof. G. Lorusso” in Filiano, in un incontro con il poeta in vernacolo Donato Imbrenda verrà presentato il suo ultimo volume “Poesia e Proverbi in dialetto aviglianese”. Donato Imbrenda, nato ad Avigliano nel 1940, è un personaggio dai molteplici interessi che spaziano dalla poesia alla ricerca storica. Scrive poesie da tanti anni per la conservazione della “lingua aviglianese”, non solo intesa come dialetto ma come usanze, costumi e tradizioni ereditate dai propri avi. “L’importanza del dialetto, sta nel fatto che è vicinissimo alla vita quotidiana e verace della gente e rappresenta una diversità di radici storiche, di culture, di esperienze umane che non deve andare perduta. – dichiara Vito Sabia, Responsabile della Biblioteca comunale di Filiano e curatore dell’iniziativa – Il dialetto possiede una forza espressiva e VULTURE MAGAZINE

descrittiva genuina che scaturisce dal suo verismo; lo strumento che meglio esprime sentimenti, valori, culture, speranze, con cui ripercorrere i sentieri della memoria drasticamente inquinati dalla frenetica vita moderna. Questo è quanto succede anche con il dialetto aviglianese: memoria che non va dimenticata.” Oltre ai versi di Imbrenda, “Poesia e Proverbi in dialetto aviglianese” raccoglie anche mappe storiche e 600 proverbi aviglianesi che Vito De Filippo, Presidente della Regione Basilicata, definisce “un autentico affresco delle credenze e della saggezza di una società rurale ormai fortemente contaminata dagli effetti della globalizzazione”. Vi troviamo anche il pamphlet intitolato “Lo spirito del dispotismo”, manoscritto dell’illuminista e sacerdote giacobino Paolo Morlino (Avigliano 1767-Parigi 1830), morto esule per scappare dalla reazione borbonica di Ferdinando II. L’iniziativa è promossa dalla Pro Loco di Filiano, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Filiano e con il patrocinio del Comune di Filiano, nell’ambito delle manifestazioni per il 25° anniversario della Costituzione della Pro Loco di Filiano. Interverranno all’incontro: Giusi Macchia (Vicepresidente Pro Loco di Filiano), Nicola Martinelli (Presidente Pro Loco di Filiano), Giuseppe Nella (Sindaco di Filiano), Donato Salvatore (Commissario Consorzio Industriale di Potenza) e Franco Sabia (Direttore Biblioteca Nazionale di Potenza). Sarà presente l’autore. Il Presidente Martinelli Nicola

9


Si aprono le iscrizioni alla quarta edizione del Premio Enogenius Torna a Barile (PZ) il concorso internazionale di pittura contemporanea ispirato al vino

Potenza, 10 ottobre 2012 – L’Associazione ARCA, in collaborazione con la Pro Loco di Barile e con l’Associazione ORME, bandisce la IV edizione del concorso di pittura “Premio VULTURE MAGAZINE

Enogenius”, che si inserisce all’interno del progetto espositivo “In Arte Exhibit”, avviato attraverso la rivista “In Arte Multiversi”, periodico specialistico a diffusione nazionale edito dalla stessa Associazione ARCA. Il “Premio Enogenius” si propone di promuovere il territorio lucano del Vulture e le sue peculiarità paesaggistiche, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche, attraverso il connubio tra la pittura e un prodotto locale d’eccellenza quale il vino Aglianico. Obiettivo del concorso è, inoltre, quello di valorizzare e diffondere la conoscenza dell’arte contemporanea, offrendo ad artisti di ogni provenienza un’importante opportunità per mettere alla prova il proprio talento creativo, confrontarsi e avere visibilità. Il Premio prevede l’allestimento di una mostra collettiva delle opere in concorso, che si svolgerà a Barile (PZ), presso Palazzo Frusci, dal 1º al 9 dicembre 2012. La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Barile, è inserita all’interno del cartellone di eventi del PIOT Area Nord Basilicata “VulturEventi 2012”, che racchiude i principali appuntamenti estivi e autunnali indirizzati alla promozione turistica del territorio. Il tema scelto per l’edizione 2012 del concorso è “L’Euforia di Dioniso”, che pone l'attenzione sulla figura del dio greco Dioniso (Bacco per i romani), personificazione del delirio mistico e dell’ebbrezza generata dal consumo di vino. Agli artisti in gara si richiede di far riferimento a Dioniso come immagine mitologica dell’impulso vitale, della creatività, del desiderio colto nel suo aspetto più produttivo e prerazionale. Il concorso è aperto ad artisti professionisti e dilettanti, senza alcuna distinzione di età, sesso, nazionalità o

10


altra

qualificazione,

i

quali

potranno Scheda tecnica

partecipare con opere di pittura realizzate con tecnica libera su qualsiasi tipo di supporto. Fino al giorno 12 novembre sarà possibile iscriversi gratuitamente alle selezioni, inviando la foto di una propria opera inerente il tema del concorso. Una autorevole e qualificata giuria selezionerà 50 opere, che saranno esposte all’interno della mostra collettiva legata al concorso. Criteri fondamentali di selezione saranno, oltre alla stretta attinenza al tema, la qualità, la ricerca, l’originalità e la contemporaneità dell’opera. Tra tutti i partecipanti verrà designato un vincitore, che avrà diritto a un premio in denaro di 500 euro e a una recensione critica sulla rivista “In Arte”. Il vincitore verrà annunciato nel corso della cerimonia di premiazione, prevista per domenica 9 dicembre presso la sede della mostra. È possibile trovare tutte le informazioni relative al “Premio Enogenius” e scaricare il bando di partecipazione e il modulo d’iscrizione sul sito della rivista “In Arte Multiversi”, all’indirizzo www.in-arte.org.

Titolo manifestazione: Premio Enogenius 2012 Tipologia: concorso di pittura Tema del concorso: L’Euforia di Dioniso Sede: Palazzo Frusci, C.so Vittorio Emanuele 14, 85022 Barile (Pz) Inaugurazione: sabato 1° dicembre 2012, ore 19.00 Apertura mostra: 1° - 9 dicembre 2012 Orari: lunedì-venerdì ore 17.00-20.00, sabato-domenica ore 10-00-13.00, 17.0020.00 Ingresso: libero Premiazione: domenica 9 dicembre 2012, ore 19.00 Primo premio: € 500,00 Commissione Giudicatrice: Angelo Telesca (presidente Associazione ARCA), Francesco Mastrorizzi (presidente Associazione ORME), Fiorella Fiore (storico dell’arte), Marcella De Filippo (storico dell’arte), Lauramaria Figundio (storico dell’arte), Giovanna Russillo (giornalista), Annalisa Signore (esperta di promozione del territorio). Organizzazione: Associazione ARCA In collaborazione con: Pro Loco di Barile, Associazione ORME Patrocini: Comune di Barile, Piot Area Nord Basilicata Segue nelle ultime pagine di Vulture Magazine il Bando di Concorso

Ufficio stampa e informazioni: In Arte Multiversi, Largo Pisacane 15, 85100 Potenza tel. 0971 25683 - e-mail: informazioni@inarte.org - eventi@in-arte.org VULTURE MAGAZINE

11


ASSOCIAZIONE LUCANA “Giustino Fortunato” Via R. Di Palo / Via Cantarella (Ex Scuola Media “A. Gatto” Tel./Fax 089/750196 SALERNO

LUCIA SANTORO

“OMAGGIO ALLA BASILICATA” Venerdì 19 Ottobre, Sede Sociale: ore 18.30 L’Associazione Lucana “Giustino Fortunato” di Salerno, nell’ambito delle sue iniziative, ha organizzato un evento culturale di grande rilievo con la partecipazione straordinaria della scrittrice lucana LUCIA SANTORO autrice della terza Silloge di poesie “Il Pianista del cuore” di recente pubblicazione e impegnata nel progetto di antropologia culturale: “L’Arte racconta la storia della Lucania”, finalizzato alla conoscenza della Basilicata attraverso l’arte e la creatività. Saranno inoltre presenti, in qualità di ospiti: - Vincenzo Pace, artista di bassorilievi e sculture in legno, ispirate all’artigianato dell’antica civiltà contadina ed alle poesie dell’autrice; - Carmine Viggiano, violinista, che allieterà la serata con performance musicale e sottofondo alla lettura delle liriche. - Cesare Ferzi documentarista

Il Presidente Rocco Risolia

VULTURE MAGAZINE

Ha pubblicato tre raccolte di poesie: L’albero della Vita -Ediz. Ermes Oltre il Senso delle Cose-Finiguerra Arti Grafiche Il Pianista del Cuore -Regione Basilicata E’ nata ai piedi del castello federiciano di Lagopesole. Ha vissuto per qualche anno nella Val d’Elsa, in Toscana, restando ancora oggi legata a quella terra. E’ impegnata nella promozione di ogni tipo di espressione artistica, come valorizzazione della sensibilità e della bellezza dell’animo umano, con particolare attenzione a giovanissimi artisti. E’ autrice di racconti e brevi testi teatrali. Ha ideato e organizzato numerosi eventi culturali in Basilicata, collaborando con associazioni, scuole, enti ed istituzioni. Ha curato diverse pubblicazioni editoriali. 12


E’ inserita in antologie locali e nazionali Diverse le partecipazioni ad eventi regionali ed inter regionali. Numerosi i cantautori che hanno musicato e interpretato le sue poesie. Il maestro Stefano Cucci - collaboratore di Ennio Morricone - ha scritto la musica per la poesia “Il canto del mare” e l’artista Enrico Benaglia ha realizzato le illustrazioni e la copertina della silloge “Il Pianista del cuore. Si occupa di solidarietà sociale da oltre dieci anni. E’ componente di associazioni di volontariato e collabora attivamente con molte altre per la promozione e la difesa della vita, in tutte le sue forme e stadi, della famiglia, oltre che della difesa e salvaguardia del territorio. Hanno scritto e si sono interessati di lei Lucia Bruni, Antonino Saccà, Pino Gentile, Margherita Romaniello, Mario Trufelli, Rachele Zaza Padula, Vito De Filippo, Mario Santoro, Donato Pace, Carlo Abbatino, Rocco Brancati, Gianni Sileo, Rocco Campese, Giuliana Trama, Liberale Buracchini, Lucio Attorre, Anna Fulgione, Gerardo Messina, Isabella Filardi, Anna Maria Rofrano, Lorenza Colicigno, Oreste Lo Pomo.

:::::::::::::::::::::::::::::::: VENOSA 7 OTTOBRE 2012. PROMOSSA LA SETTIMANA VEGETARIANA

Venosa. Domenica 7 ottobre a partire dalle 18, in occasione della giornata mondiale degli animali d'allevamento,a Venosa(PZ), in Piazza Castello,è stato allestito uno stand informativo con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla sorte degli animali rinchiusi negli allevamenti e destinati a diventare carne da macello. L'iniziativa lanciata dalle associazioni nazionali "Coordinamento Antispecista" e "Per Animalia Veritas" è stata colta da un gruppo di attivisti vegetariani e vegani venosini, i quali sono stati presenti tutta la giornata in piazza per offrire informazioni tramite opuscoli,volantini,libretti e manifesti utili alla diffusione di una cultura rispettosa verso tutti gli animali. “L'evento-hanno riferito gli organizzatoriindetto durante la Settimana Vegetariana Mondiale può rappresentare un momento di riflessione per alcuni e di scoperta per altri; scegliere di passare ad una dieta Veg rappresenta un passo significativo ed importante per il destino degli animali, della natura, e di noi stessi. Si ringrazia per la gentile collaborazione la Proloco e il Comune di Venosa. " Verrà il tempo in cui l'uomo non dovrà più uccidere per mangiare,ed anche l'uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto." Leonardo Da Vinci (1452-1519) Per saperne di più consigliamo di visitare il nostro sito : www.vegetarianweek.org”. Lorenzo Zolfo La foto riprende lo stand di piazza Castello.

::::::::::::::::::::::::::::::::

VULTURE MAGAZINE

13


Finale ragionale Basilicata di Miss e Mister Europa a VENOSA

Evento importante per la Basilicata (come del resto in contemporanea nelle altre regioni italiane) la finale regionale del tour di 'Miss e Mister Europa 2012', il concorso internazionale per una professione, svoltasi a Venosa grazie alla disponibilità ed accoglienza della sala ricevimenti Hotel Venusia e il coordinamento logistico e operativo per l'organizzazione generale dell'Agenzia Lucania Network, inoltre il supporto di alcuni sponsor e gli addobbi floreali di Pellegrino.

In palio per questo concorso di bellezza le nomination per i due vincitori e le due vincitrici per rappresentare la nostra regione alla Finale Nazionalein Toscana di Montecatini Terme (Pistoia) dal 26 al 28 Ottobre prossimi. Nel corso del riuscito e apprezzato VULTURE MAGAZINE

evento lucano, in evidenza le classiche uscite in costume da bagno per i pretendenti alla vittoria con defilè di Gioielleria Manzi, l'uscita alta moda sposa di Savarese per le miss, la passerella moda uomo casual e fashion elegante di Justyle (tutti di Venosa), la partecipazione dello stilista Max Futura Creation, l' esibizione Scuola di Danza 'Venusia Ballet' di Anna Lovaglio (diplomata all'Opera di Vienna) e dell'artista musicale Mau, con la presentazione di Antonio Petrino. In giuria il regista e attore lucano Andrea Manicone (con presentazione del trailer del suo ultimo film 'Quando il sole sorgerà' con la partecipazione di Lorenzo Flaherty), in compagnia delle affermate miss della zona, Rosaria Amoruso e Francesca Muscio, inoltre Tonia Pacilio in rappresentanza dell'azienda vinicola di Maschito 'Tenute Serra del Prete', per valutare i partecipanti e votare i più meritevoli relativamente a fisico, bellezza, portamento, fotogenia e personalità. La kermesse è un evento particolare, non il tradizionale concorso, come sottolinea il patron Attilio Mazzoli (di Parma), ed è collocato come appuntamento fisso nel panorama degli spettacoli italiani, con l’obiettivo di far notare quanto il tempo ha cambiato abitudini degli uomini in confronto e concorrenza con le donne. In una momento storico difficile e perplesso, dove a volte si arriva anche ad aver paura del futuro, il corpo diventa non solo per le donne ma anche per l’uomo patrimonio da proteggere, preservare. Un bene prezioso perché rappresenta una delle poche sfere sulle quali poter ancora esercitare un controllo pressoché totale. L' aspetto fisico è il primo biglietto da visita che si mostra agli altri nel momento in cui ci si affaccia sulla scena del mondo, la cura del proprio corpo sta assumendo un ruolo di primaria importanza; si fa di tutto, pur di apparire più giovani e rispettare i canoni fisici proposti continuamente dai mass media. L’uomo di oggi come la donna pratica 14


sport traendone indubbi benefici, equilibrio psichico, serenità e rilassatezza scaricando inoltre lo stress e di conseguenza migliorandone l’umore, è attento alla bellezza, ormai pronto a rubare lo scettro alla donna. La fabbrica del benessere e della bellezza infatti ora è rivolta in egual misura ad entrambe i sessi. Queste selezioni hanno avuto lo scopo di dare un’importanza di rilievo ai partecipanti creando una vetrina apposita per la loro persona cercando poi per chi lo richiederà di aiutarli a realizzare le proprie aspirazioni.

fasce valide per accedere all’ultimo atto del concorso per l’edizione 2012, con i riflettori puntati sull’evento della cittadina oraziana che ha decretato i vincitori lucani ospiti in Toscana a gareggiare in una manifestazione prestigiosa e importante. Le fasce e i premi degli sponsor nazionali (tra cui una vacanza Iperclub) sono state assegnate, per la categoria miss a Lucia Liuni (di Venosa) e Tea Romaniello (di Potenza), mentre per i mister hanno prevalso i venosini Marco Gimbatti e Vittorio Forenza.

:::::::::::::::::::::::::::::::: Barile: 7 ottobre 2012. Incontro IMU BIS. No Grazie! Minoranza Soddisfatta

Ai concorrenti si chiede di apparire attivi, veloci, un po’vanitosi, preparati in tutto, attenti al fashion, alla bellezza, al fitness e cosa che non guasta mai con una buona cultura. Si è cercato di creare una miscela vincente ed esplosiva che attrarrà senz’altro la curiosità degli uomini, e anche in questo caso è stata seguita con grande interesse dal pubblico femminile. Diverse e dovunque le tappe che si sono svolte lungo la nostra penisola, per terminare con la finale Nazionale a fine Ottobre. Una sfida che ha visto protagonisti diversi ambiziosi pretendenti a contendersi le VULTURE MAGAZINE

Barile. Si è tenuto Domenica 7 ottobre l’incontro dal titolo “IMU BIS. NO GRAZIE!” promosso dall’ intergruppo di minoranza in seguito all’ approvazione da parte della maggioranza del Comune di Barile, ridotta a soli 8 consiglieri, dell’aumento dell’aliquota IMU sulle seconde case portandolo dal 7,6 al 10,6 cioè il massimo consentito dalla legge. È quanto si apprende da una nota inviata dai consiglieri di Minoranza Caccavo Maurizio, Cittadini Renato, Di Tolve Francesco, Sonnessa Saverio e Zambella Vittorio. “Soddisfazione per la buona partecipazione all’iniziativa è stata espressa dai consiglieri di minoranza, 15


fatto questo che mette in risalto, qualora ve ne fosse ancora bisogno, una situazione davvero difficile nel rapporto tra Amministrazione Comunale e cittadini. L’incontro è servito anche per fare chiarezza sulla situazione finanziaria del Comune di Barile, che appare davvero difficile e che, secondo i Consiglieri promotori dell’iniziativa, è alla base di questo aumento che, come ampiamente spiegato, non era assolutamente necessario e si poteva tranquillamente evitare. Il nostro atteggiamento, proseguono i consiglieri di Minoranza Caccavo Maurizio, Cittadini Renato, Di Tolve Francesco, Sonnessa Saverio e Zambella Vittorio - pur dinanzi ad una maggioranza politicamente inesistente, è stato e continuerà ad essere propositivo, tant’è che ancor oggi stiamo sottoponendo una serie di proposte tese ad evitare che la distribuzione fiscale ricada in maniera assolutamente iniqua sui cittadini e che possa tener conto di differenze sostanziali che ci sono nel territorio comunale. Durante l’incontro è stato presentato l’intergruppo a cui hanno aderito i consiglieri di Minoranza, che nasce per creare un progetto da presentare in modo unito e nuovo al cospetto della comunità, chiedendo a tutti gli individui, ovunque operino, in qualsiasi partito militino o votino, di partecipare alla costruzione di un grande progetto di rinascita della comunità barilese, aperto a tutti coloro i quali hanno a cuore il destino della comunità che ha bisogno di un nuovo e forte progetto condiviso. Dal dibattito è emerso una grande voglia di trasparenza e di partecipazione che sarà alla base del lavoro che nei prossimi giorni metteremo in campo per riformulare le nostre proposte arricchite dei tanti contributi emersi nell’incontro, sperando, questa volta, di trovare la giusta attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale. Abbiamo – concludono i consiglieri di Minoranza Caccavo Maurizio, Cittadini Renato, Di VULTURE MAGAZINE

Tolve Francesco, Sonnessa Saverio e Zambella Vittorio -preso un’ impegno con i cittadini che con serietà porteremo avanti per il bene dell’intera comunità che ha bisogno, oggi più che mai, del dono della politica, che dovrà essere l’aspirazione di ognuno di noi a pensare liberamente e autonomamente per il bene comune”. Lorenzo Zolfo

:::::::::::::::::::::::::::::::: Cascate di San Fele Domenica 7 ottobre giornata di escursioni alle cascate di san fele con i gruppi: Torrentisti gruppo Grotte di Grottaglie e l'associazione UNIPRO di Potenza

16


GAETANO DIMATTEO, un artista di grande estro

::::::::::::::::::::::::::::::::

VULTURE MAGAZINE

GAETANO DIMATTEO ha presentato gli ultimi suoi lavori dal titolo: LE MARGHERITE - Tecniche Miste eseguite su tela con supporto in legno. La presentazione ha avuto un notevole interesse anche Sabato scorso quando si è festeggiato i 35 anni di lavoro di G. Dimatteo alla presenza di diversissimi ospiti, in particolare vogliamo segnalare l' attore Mino Descalzi che ha recitato 3 poesie. Gli autori Bruno Lauzi - Henry Deluca ed una poesia di Dario Bellezza inedita. Dimateo indossava i suoi cappelli che vengono fatti nel suo studio di Marina di Nova Siri. L'ultimo copricapo era un prato di MArgherite guarnito da due splendide piume. I giornalisti Gianluca Bruno e Franco Colletta insieme a tanti ospiti hanno voluto festeggiare anche un'asta che è stata giuducata di grande preparazione e di grande successo condotta dalla Dott.ssa Tiniana Ghezzi. Il Sindaco della Cittadina di Nova Siri ha toccato anche un argomento delicatissimo, il Morbo di Parckinson.

17


Il Dott. Santarcangelo ha voluto fare una piccola relazione sulla malattia del Parckinson riscuotendo un grande successo. Il giardino che è stato i palcoscenico di tutto questo importante avvenimento è stato curato Ilie. Le luci e le musiche sono state dirette da Mario Buongiorno MB Music. Noi possiamo affermare cari giornalisti che è nato a Nova Siri un piccolo teatro che servirà per le rappresentazioni teatrali anche di questo inverno. Il sindaco Santarcangelo si è impegnato affinchè venga stilato un calendario Autunnale ed invernale. La prima rappresentazione dovrebbe essere alla fine di ottobre con una importante PS dal tito " LA VOCE UMANA DI COCTAU" con la regia di Pino Manzari e l' interpretazione della nota attrice TINA TEMPESTA. VULTURE MAGAZINE

La madrina della serata sarà ANTONELLA AMENDOLA accompagnata molto probabilmente da ROCCO BAROCCO. Il Sindaco ha chiuso questa interessante tavola con l'augurio a tutti di essere sensibilmente legati a Dimatteo. La conferenza Stampa ha voluto mettere in evidenza che anche in un piccolo centro si può scrivere un interessante cartellone da essere fortemente impegnato teatralmente. Un importante tappa sul perscorso artistico di Dimatteo, una eccellenza lucana riconosciuta nel mondo. Armando Lostaglio

18


Venosa 13 ottobre 2012. Istituto Battaglini. Un successo il convegno “ il calcio a 5 per non vedenti:solo punti di vista e la partita di calcio a 5 : “Un goal ad occhi chiusi”, organizzati dall’Avis e l’associazione sportiva Asd Sporting Avis di Venosa.. Primo evento in Basilicata di calcio a 5 tra non vedenti

Venosa. Nell’ambito del programma di manifestazioni per la celebrazione della Giornata mondiale della vista ( si stima che ci siano oltre 350 mila ciechi in Italia), l’Assessorato allo Sport della Provincia di Potenza, l’A.s.d. Sporting Avis Venosa e l’ Avis Venosa, con la collaborazione dell’A.s.d. Uic Bari e di enti locali, ha organizzato lo scorso 13 ottobre, il primo evento di calcio a 5 tra non vedenti in Basilicata. Si è esibita la squadra di calcio a 5 Asd U.I.C. di Bari. Il tutto si è svolto presso l’I.I.S. “ Battaglini” di Venosa. Nell’aula magna(preceduto da un breve concerto al pianoforte di Fausto Iacoviello, alunno non vedente del “Battaglini”) si è svolto il convegno: “Il calcio a 5 per non vedenti: solo punti di vista”, moderato in modo perfetto dal prof. Donato Grieco (il nostro limite è non capire ancora bene il mondo dei disabili).Sono intervenuti il dirigente scolastico del Battaglini, prof. Martino (oggi ospitiamo un evento altamente educativo per apprendere una lezione di VULTURE MAGAZINE

coraggio ), il Sindaco di Venosa, avv. Bruno Tamburriello (al di là del coraggio, c’è una forte volontà da parte di questi ragazzi. Questo può essere un ottimo viatico al mondo studentesco che affronta gli ostacoli scolastici); Massimo Curatella presidente dell’Avis calcio a 5 donne di Venosa, organizzatore dell’evento (la riuscita dell’evento è stato posibile grazie al gioco di squadra tra Istituzioni e la famiglia del nostro sodalizio sportivo. L’idea è nata da una riflessione personale fatta un giorno mentre conducevo l’allenamento di calcio a 5 della nostra squadra femminile. Mi ostinavo a capire perché le ragazze commettevano certi errori tecnici, al fine di cercare le giuste soluzioni, tra i tanti esercizi, ne ho trovato uno in particolare, che mi faceva svolgere l’attività fisica ad occhi chiusi e che tendeva a migliorare il senso di orientamento e di posizione.

Tale condizione ha permesso al nostro gruppo di ripensare a come la categoria dei non vedenti riesca a vincere quotidianamente queste barriere, ed in particolare mentre pratica il calcio a 5. Il nostro silenzio sarà il loro sguardo alle azioni giocate, sarà il rispetto verso la loro passione, sarà l’attesa verso la realizzazione di quel desiderio che è sempre lo stesso, segnare più dell’avversario”. Il presidente dell’Avis di Venosa, Mario Antonio Gremigna che esaltato come il volontariato e lo sport camminano di pari passo per trasmettere una cultura del vivere sano”. Il presidente 19


del C.I.P. Basilicata Dr.Rosanna Fabbrizio ha ribadito: “il nostro presidente è un cieco. In Italia siamo solo tre donne a presiedere i comitati regionali. Stiamo lavorando per avere maggiore visibilità. Le istituzioni ci sono vicine, in particolare il consigliere regionale Franco Mollica”.Il presidente dell’ A.s.d. U.I.C. di Bari Vito Mancini ha riferito:dal 1988 che esistiamo. Siamo gente che si mette in discussione ogni momento ed utilizziamo lo sport per integrarci nel mondo dei viventi. Un non vivente riesce a giocare bene con l’utilizzo del silenzio, di guide dietro la porta e soprattutto di una palla sonora”. Padre Angelo Cipollone, direttore del centro per disabili di Venosa ha aggiunto: “da 40 anni che mi dedico agli altri. Solo attraverso un atteggiamento di ascolto si riesce a capire le esigenze più profonde di un disabile.Lo sport aiuta la mente dei disabili, abbiamo creato l’Ippoterapia come una soluzione. Il problema è individuare le persone sensibili da quelle insensibili”.

controllo della pressione. Il Diabete non è amico di una buona vista, come la cataratta, che non fa più paura. Altra patologia che viene trascurata, la regressione della vista dovuta alla mancanza di prevenzione pressione dell’occhio. Investire sulla salute, significa investire su un bene sociale”. L’assessore allo sport della provincia di Potenza, Nicola Figliuolo ha chiuso gli interventi: “la scuola insieme alle famiglie è l’agenzia in cui le sensibilità vanno modellate. L’impegno della Provincia a favore dello sport è costante, basta ricordare il finanziamento per scuole e società sportive del piano provinciale, che serve all’inclusione sociale. Funzione dello sport è aggregare, ed oggi assisteremo a questo. Sono interventi anche il consigliere regionale Franco Mollica ed il consigliere provinciale Tommaso Gammone. E’ seguita la partita nella palestra del Battaglini, arbitrata da Giovanni Soldano di Venosa.Tutti sono rimasti impressionati dal movimento naturale espresso da questi giocatori bendati, ma con le idee e le soluzioni chiare. Impressionato anche mister Alessio Musco , leggenda del calcio venosino che per 45 anni ha calcato tanti campi di calcio: “ho provato per la prima volta ad una partita di calcio a 5 per non vedenti una forte emozione. Complimenti agli organizzatori, ed in particolare a Massimo Curatella”. Lorenzo Zolfo

Il direttore dell’ U.Oculistica. – Asp Venosa, dott. Domenico Lacerenza ha parlato di prevenzione (si fa pochissima) della funzione visiva che “deve iniziare intorno ai 4-5 anni, dove si scoprono le differenze tra un occhio e l’altro. Anche l’età lavorativa può compromettere la vista. Dopo i 40 anni, sopraggiunge il glaucoma, la malattia sociale, quando il paziente se ne accorge è troppo tardi. Non basta il controllo visivo, ma anche VULTURE MAGAZINE

20


Le foto riprendono momenti significativi della giornata per i Non vedenti.

:::::::::::::::::::::::::::::::: “BASILICATA ARBERESHE ” WEBZINE E-MAIL : briandemon@tiscali.it Piazzetta Skanderbeg 5. 85022 BARILE (PZ)

VENOSA. 7 OTTOBRE 2012. AGLIANICA WINE FESTIVAL. IN ANTEPRIMA NAZIONALE LA CORSA DELLE BOTTI HA FATTO DIVERTIRE IL PUBBLICO PRESENTE

Scomparsa del Senatore Donato SCUTARI

Con la scomparsa del Senatore Donato SCUTARI, orgogliosamente nativo di San Costantino Albanese (Pz) e “Cittadino del Mondo”, anche l’ARBERIA perde uno dei suoi più veraci e formidabili propugnatori, per la salvaguardia della cultura etnica e della lingua antichissima Arbereshe di Skanderbeg. Ai familiari ed in particolare ai figli PIERO e SERGIO, i nostri sinceri sentimenti di affetto e di vicinanza nel dolore. p. la REDAZIONE “BASILICATA ARBERESHE” Il Direttore Responsabile (Prof. Donato Michele MAZZEO)

::::::::::::::::::::::::::::::::

VULTURE MAGAZINE

Venosa. Nell'ambito della rassegna enogastronomica Aglianica Wine Festival 2012, domenica scorsa 7 ottobre, le associazione Centro Storico e Accademia dei Rinascenti di Venosa hanno organizzato la Corsa delle Botti. Piazza Castello è stato il “teatro” di questa gara. Una gara emozionante e dalla grande spettacolarità che ha visto gareggiare improvvisati atleti di Venosa, quasi tutti studenti delle scuole superiori, che hanno spinto a mano le piccole botti (barrique) che hanno conservato al loro interno il nostro prelibato nettare. Tale evento è stato solo un' anteprima dimostrativa che porterà l'anno prossimo alla partecipazione nel campionato nazionale del “Palio delle botti delle città del vino”. Vedrà anche le “città del vino” della Basilicata impegnate a gareggiare nel famoso “Palio delle botti delle città del vino”, un vero e proprio campionato nazionale dove i vincitori delle gare locali si aggiudicano il diritto di partecipare alla finalissima dove si scontrano le città più forti. Quella della corsa dei botti è una tradizione che risale all’ottocento quando i garzoni di bottega provvedevano alla consegna dei fusti facendoli rotolare sulla strada e ingaggiando vere e proprie 21


competizioni. E’ una gara di forza e di abilità . Nonostante l'improvvisazione, l'evento è riuscito tra la sorpresa dei tanti venosini e soprattutto turisti presenti in occasione della rassegna Wine Festival 2012. A fine gara bottiglie di vino e di prodotti tipici del vulture per tutti i partecipanti. Lorenzo Zolfo

VULTURE MAGAZINE

22


VENOSA 5-7 OTTOBRE 2012. L’AGLIANICA WINE FESTIVAL ATTIRA APPASSIONATI DEL VINO DA FUORI REGIONE

Venosa. Ancora una volta il Castello Pirro del Balzo, ha fatto da cornice alla XIV edizione 'Aglianica Wine Festival 2012 (presieduta da Donato Rondinella ). Questo evento enogastronomico ha fatto conoscere, grazie agli stand ed ai laboratori di degustazione (presente l'ONAV di Potenza con la responsabile provinciale Antonietta Facciuto), questo meraviglioso vino alla presenza di molti visitatori provenienti anche da fuori regione (Puglia e Campania). Presente per l’occasione, un olandese, Caspar Diederik,un reporter che è stato selezionato dall’APT di Basilicata, tramite bando,un per realizzare un video sull’Aglianico, che verrà propiettato su scala nazionale. L’inaugurazione di questa XIV edizione è stata fatta col tradizionale taglio del nastro, dalla dott.ssa Antonella Amodio, del dipartimento attività produttive della Regione Basilicata, in sostituzione dell’assessore Marcello Pittella, impegnato in altro evento. Tanti i visitatori da fuori regione, da Bari Domenica, Dino e Gioacchino hanno riferito: “non riusciamo ancora a capire come l’aglianico non riesce a tenere il passo di altri vini, più conosciuti, come quelli piemontesi e toscani. Probabilmente VULTURE MAGAZINE

manca la giusta propaganda a livello europeo ed internazionale. Abbiamo assaggiato il vino Tenute le Quercie (un’azienda che si trova sulla strada Ginestra-Barile) del 2003, eccezionale. Da Latina, presenti alcuni delegati dell’Onav provinciale (assaggiatori di vini), Paolo Bianchi, responsabile relazioni esterni ha commentato: “attraverso internet e vinitaly abbiamo intessuto rapporti con l’Onav provinciale di Potenza, ci troviamo qui grazie all’amicizia creata con Antonietta Facciuto, delegata Onav di Potenza e provincia. L’Aglianico è un vino al di sopra della media, uno dei nostri obiettivi è realizzare nel 2013 nella nostra provincia una manifestazione sull’aglianico, pur non nascondendo i nostri vini, il moscato di Terracina ed il nero buono, due vini interessanti, ma dal potenziale ancora da esprimere”.Da Rionero una comitiva abbastanza numerosa si è seduta comodamente i per assaggiare un po’ di tutto. Il Prof. Francesco Ludovico ha riferito: “il nostro vitigno autoctono insieme ai prodotti tipici del posto, riesce ancora a mantenere un primato enograstronomico. La manifestazione, come sempre,è arricchita dai laboratori in cui la spiegazione accademica nobilita ancora di più l’aglianico”. Da Melfi Giacomo Pugliese con Tonia ha saputo casualmente di questa manifestazione, poco pubblicizzata nella città federiciana. Tra le aziende presenti, Cantina di Venosa,Frantoi del Vulture, Il parco della bontà di Forenza,Panificio Mancusi di Avigliano che ha divulgato la famosa “Strazzata”, che ogni anno attira migliaia di persone a Stagliuozzo nella sagra del 20 agosto. Non poteva mancare l’azienda di salumi Sileo di Venosa, sempre presente nelle più importanti manifestazioni enogastronimiche della regione: “la nostra azienda è partita nel 1974 con solo 15 maiali, adesso lavoriamo con circa 500 animali. Sono impiegate 8 unità lavorative. Il nostro è un lavoro fatto con coscienza e 23


responasabilità, non siamo avventurieri. Abbiamo richieste da tutta Italia e dall’estero. Devo ringraziare Aglianica se ho fatto conoscere il mio prodotto lontano, al salone del Gusto di Torino, Artigianinfiera di Milano, “Il viaggiatore” di Lugano. Nei giorni scorsi, i miei prodotti erano presenti anche a San Pietroburgo conl a regione basilicata, assessorato all’agricoltura”. Lorenzo Zolfo

VULTURE MAGAZINE

24


È una produzione editoriale dell’Associazione Vibrazioni Lucane

PRODUZIONI VIDEO, COMUNICAZIONE, EVENTI…

:::::::::::::::::::::::::::::::: Le foto riprendono alcuni momenti di Aglianica Wine festival 2012.

::::::::::::::::::::::::::::::::

VULTURE MAGAZINE

25


“L’Euforia di Dioniso” Premio Enogenius 2012 Concorso Internazionale di Pittura Contemporanea 1. Finalità del concorso L’Associazione A.R.C.A., in collaborazione con la Pro Loco di Barile e con l’Associazione O.R.M.E., bandisce la IV edizione del concorso di pittura “Premio Enogenius”, che si inserisce all’interno del progetto espositivo “In Arte Exhibit”, avviato attraverso la rivista “In Arte Multiversi”, periodico specialistico a diffusione nazionale edito dalla stessa Associazione A.R.C.A. Il “Premio Enogenius” si propone di promuovere il territorio del Vulture (situato in Basilicata) e le sue peculiarità paesaggistiche, storiche, culturali ed enogastronomiche, attraverso il connubio tra la pittura e un prodotto locale d’eccellenza quale il vino Aglianico. Obiettivo del concorso è, inoltre, quello di valorizzare e diffondere l'arte contemporanea, offrendo un’importante occasione di visibilità ad artisti di ogni provenienza, i quali potranno esprimere il proprio talento creativo in modo originale, prendendo ispirazione proprio dal vino.

2. Svolgimento della manifestazione Il Premio prevede l’allestimento di una mostra collettiva delle opere in concorso, che si svolgerà a Barile (PZ), presso Palazzo Frusci, dal 1º al 9 dicembre 2012, con apertura tutti i giorni dalle 17.00 alle 20.00 e durante i fine settimana dalle ore 10.00 alle 13.00. La mostra sarà inaugurata sabato 1º dicembre alle ore 19.00.

3. Tema del concorso L’edizione 2012 del “Premio Enogenius” pone la sua attenzione sulla figura del dio greco Dioniso (Bacco per i romani), che personifica il delirio mistico e l’ebbrezza generata dal consumo di vino. Dio del vino, infatti, ma anche dell’estasi e della liberazione dei sensi, Dioniso rappresenta la prorompente energia della natura, quella forza vitale e istintiva che accompagna i frutti alla maturazione. L’alterazione provocata dal vino, considerato una diretta emanazione di Dioniso, costituisce l’esperienza che esaspera temporaneamente il contatto con la realtà, che comporta la perdita della coscienza, che fa cadere la maschera sociale. L’euforia senza controllo dell’ebbrezza è l’istinto e la passione allo stato più elevato. L’Occidente da sempre ha contrapposto la componente razionale della natura umana a quella più irrazionale. Il filosofo tedesco Friedrich Nietzsche individuava il segreto della vitalità culturale dell’antica Grecia nello “spirito dionisiaco”, una genuina forza istintiva, di ebbrezza creativa, passione e sensualità che avrebbe caratterizzato una vita umana in piena armonia con la propria natura. Agli artisti in gara si richiede di far riferimento a Dioniso proprio come immagine mitologica dell’impulso vitale, della creatività, del desiderio colto nel suo aspetto più produttivo e prerazionale.


4. Requisiti di partecipazione Il concorso è aperto ad artisti professionisti e dilettanti, senza alcuna distinzione di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione. Ogni artista può partecipare con una sola opera di pittura riferita al tema del concorso, facendosi garante dell'originalità dell’opera presentata e dichiarandosi autore della stessa.

5. Caratteristiche delle opere É ammesso qualsiasi soggetto realizzato con tecnica pittorica libera, vale a dire ogni utilizzo manuale di olio, tempera, acrilico, vernice industriale, inchiostro, incisione, grafite, matita, acquerello, vinile, su qualsiasi tipo di supporto anche prestampato: tela, carta, legno, plastica, ferro, ecc. Sono ammesse anche tecniche come collage e applicazioni polimateriche. Ciascuna opera non potrà superare le dimensioni di cm. 150x150 (esclusa eventuale cornice), dovrà essere fornita di attaccaglia e rigorosamente priva di vetro. Le modalità di allestimento delle opere al fine dell’esposizione saranno ad esclusiva discrezione dell’Organizzazione.

6. Modalità di iscrizione Gli artisti che vorranno partecipare alle selezioni dovranno inviare, entro e non oltre il giorno 12 novembre 2012, all’indirizzo email eventi@in-arte.org il seguente materiale: -

domanda di partecipazione compilata e firmata; breve biografia artistica (max una cartella); un’immagine della propria opera in formato .jpg di buona risoluzione.

7. Procedura di selezione Ad una autorevole e qualificata Commissione Giudicatrice sarà riservato il diritto insindacabile di selezionare, dopo aver esaminato tutto il materiale pervenuto, le 50 opere che saranno esposte all’interno della mostra collettiva legata al concorso. Criteri fondamentali di selezione saranno, oltre alla stretta attinenza al tema del concorso, la qualità, la ricerca, l’originalità e la contemporaneità dell’opera. Sarà compito dell’Organizzazione comunicare a ciascun artista l’eventuale ammissione o esclusione dal concorso entro il giorno 16 novembre 2012.

8. Giuria La Commissione Giudicatrice del Premio sarà così costituita: -

Angelo Telesca - presidente Associazione A.R.C.A. Francesco Mastrorizzi - presidente Associazione O.R.M.E. Fiorella Fiore - storico dell’arte Marcella De Filippo - storico dell’arte Lauramaria Figundio - storico dell’arte Giovanna Russillo - giornalista Annalisa Signore - esperta di promozione del territorio


9. Versamento della quota di partecipazione Per ogni opera selezionata sarà richiesta una quota di partecipazione di euro 30,00, valida come contributo per le spese di segreteria e di allestimento, che dovrà essere versata entro e non oltre il giorno 26 novembre 2012. Gli artisti selezionati che non verseranno la quota di partecipazione saranno automaticamente esclusi dalla mostra collettiva. Il versamento della quota di partecipazione dovrà essere effettuato a favore dell’Associazione A.R.C.A. tramite bollettino postale sul C/C n. 65045403 oppure tramite bonifico bancario, utilizzando il codice IBAN IT44O 05256 04200 000009340482 (Banca Popolare del Mezzogiorno - Filiale di Potenza), inserendo come causale la dicitura “Iscrizione al Premio Enogenius”. È possibile, in alternativa, versare la quota di partecipazione in contanti direttamente presso la sede di “In Arte”, in Largo Pisacane 15 a Potenza. Prova dell'avvenuto versamento della quota di partecipazione dovrà essere trasmessa via e-mail all’indirizzo eventi@in-arte.org.

10. Consegna delle opere Le opere selezionate dovranno essere consegnate a mano oppure fatte pervenire tramite posta o corriere presso la sede di “In Arte”, in Largo Pisacane 15, 85100 Potenza, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00, entro e non oltre il giorno 26 novembre 2012. Tutte le spese di imballaggio e di trasporto delle opere saranno a carico dei partecipanti. L’imballo dovrà essere riutilizzabile per l’eventuale ritorno tramite corriere. Le opere spedite non necessitano di bolla di accompagnamento, purché sull'imballo risulti la dicitura “Esente da bolla di accompagnamento ai sensi dell'art. 4, comma 2, del D.P.R. 627/78”.

11. Decretazione dei vincitori La Commissione Giudicatrice si riunirà una seconda volta per osservare e valutare dal vivo le opere in concorso. In base al suo giudizio, che sarà insindacabile e inappellabile, verrà stilata una graduatoria che designerà tre vincitori, i quali avranno diritto ai seguenti premi: -

1° classificato: premio in denaro di € 500,00 + targa di riconoscimento + recensione critica di due o più pagine sulla rivista “In Arte” + attestato di partecipazione su pergamena 2° classificato: targa di riconoscimento + recensione critica sul sito “In Arte” + attestato di partecipazione su pergamena 3° classificato: targa di riconoscimento + recensione critica sul sito “In Arte” + attestato di partecipazione su pergamena

I vincitori verranno annunciati nel corso della cerimonia di premiazione, prevista per domenica 9 dicembre a partire dalle ore 17.00 presso Palazzo Frusci a Barile (PZ). Altri riconoscimenti o menzioni speciali potranno essere assegnati dalla Commissione a opere ritenute particolarmente meritevoli. L’Organizzazione potrà eventualmente decidere di istituire una Giuria Popolare per l’assegnazione di un ulteriore premio. A tutti i concorrenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione e sarà inviato il verbale della Commissione Giudicatrice.


12. Ritiro delle opere L’opera prima classificata resterà di proprietà dell’Organizzazione, che potrà esporla per proprie manifestazioni culturali oppure utilizzarla per iniziative benefiche. L’autore dovrà consegnare all’Organizzazione un certificato di autenticità da allegare all’opera. Esaurita la manifestazione, le opere non premiate potranno essere ritirate dagli artisti o da loro incaricati muniti di delega scritta. A richiesta l’Organizzazione effettuerà la spedizione con pagamento anticipato o a carico del destinatario. Le opere che non verranno ritirate entro i 90 giorni successivi alla data di proclamazione dei vincitori, saranno considerate di proprietà dell’Organizzazione e pertanto non potranno essere più reclamate.

13. Integrità delle opere L’Organizzazione garantisce la massima cura e custodia delle opere ricevute, ma declina ogni responsabilità per eventuali danni, manomissioni, incendi, furti, smarrimenti, eventi naturali ecc. che potranno verificarsi durante il periodo in cui i lavori rimarranno presso la sede del concorso. Se lo riterranno opportuno, gli artisti potranno provvedere per proprio conto e a loro nome a sottoscrivere l’assicurazione dell’opera.

14. Diritti delle immagini Ogni partecipante al concorso concede in maniera gratuita all’Associazione A.R.C.A. nonché al suo legale rappresentante i diritti di riproduzione fotografica o con qualsiasi altro mezzo delle opere presentate per tutte le attività connesse alla promozione e comunicazione del premio. Si intendono esclusi, invece, i diritti di utilizzo delle immagini per campagne pubblicitarie, campagne stampa e affissioni, che non abbiano direttamente attinenza al premio o ad altre attività connesse.

15. Privacy I dati personali dei partecipanti saranno trattati in conformità al D.Lgs. 196/03 sulla Privacy al solo fine del corretto svolgimento del concorso e gli stessi conserveranno i diritti previsti dall’art. 7 del D.Lgs. 196/03.

16. Modifiche al bando L'Organizzazione si riserva il diritto di apportare in qualsiasi momento eventuali modifiche al presente bando esclusivamente per la buona riuscita della manifestazione o per cause di forza maggiore.

17. Accettazione del regolamento La sottoscrizione e la presentazione della domanda di partecipazione implicano la completa ed incondizionata accettazione del presente regolamento.

L’Organizzazione Infoline: 0971 25683 - 347 1241178 - 330 798058 E-mail: informazioni@in-arte.org - prolocobarile@gmail.com Sito web: www.in-arte.org - www.facebook.com/PremioEnogenius


Spett.le ASSOCIAZIONE A.R.C.A. LARGO PISACANE, 15 85100 - POTENZA TEL. 0971 25683

OGGETTO: Domanda di partecipazione al “Premio Enogenius 2012”

Il/la sottoscritto/a: Nome ___________________________________ Cognome __________________________________ Nato/a a _________________________________________ (____) il ___________________________ Residente in via ______________________________________________________ CAP ____________ Città __________________________________________ (____), Cell.___________________________ Tel. ___________________________ E-mail _______________________________________________ CHIEDE di partecipare al Concorso Internazionale di Pittura Contemporanea “Premio Enogenius 2012” “L’Euforia di Dioniso”, dichiarando al contempo di accettare tutte le condizioni previste dal bando di concorso.

Al fine dell’iscrizione allega:

□ breve biografia artistica (max una cartella); □ un’immagine della propria opera in formato .jpg di buona risoluzione. Caratteristiche dell’opera presentata: Titolo _______________________________________________________________ Anno __________ Tecnica __________________________________________________ Dimensioni _________________

Con la presente si autorizza al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03.

Data _________________ Firma del concorrente ______________________

Vulture Magazine, 17 ottobre 2012  

notizie dal cuore della Basilicata

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you