Issuu on Google+

BLOG DEL LIBERO PENSIERO

Sommario 5 Settembre 2011 Segnalazioni………………………………………………………………………………… L’Opinione di Marco Lombardi ……………………………………………………………. Satira Murale……………………………………………………….……………………….. Reportage…………………………………..…………………………..………………..…..

EVASION

1


SEGNALAZIONI LIBER -i libri liberiprimo salone dell'editoria creativa ed autoprodotta

questa iniziativa totalmente autoorganizzata, senza sponsor o patrocini di alcun genere. (Troglodita Tribe)

da www.tellusfolio.it , 3 agosto 2011: presso Van-ghè, via Bastia 15, Milano, zona Ripamonti. 10-11 settembre 2011 sabato 10 dalle 14,30 alle 23, domenica 11 dalle 10 alle 22. (ingresso gratuito) Info: http://blog.libero.it/libersalone/ Per comunicazioni: fedzenoni@libero.it

Ecco il Primo Salone dell’Editoria Creativa e Autoprodotta A Milano, in Via Bastia 15, il 10 e l’11 settembre 2011, nell’accogliente spazio dell’Associazione Culturale Van-Ghè, troverete un mondo editoriale decisamente poco allineato. Libri cuciti a mano, libri realizzati con cartoni dei supermercati, libri fatti con le buste usate, libri a fisarmonica, libri da taschino, libri autoprodotti dall’inizio alla fine, libri che si lanciano oltre lo steccato di qualsiasi bonton editoriale alla volta di nuove sperimentazioni e invenzioni. Ma attenzione: libri veri, libri da leggere, con piccole tirature e distribuiti realmente in maniera casalinga e creativa. Copertine fatte con i vecchi dischi di vinile, con le lastre radiografiche, con i biglietti del tram usati, con le cartoline di mostre scadute, poesie rubate e stampate sui retro dei fogli usati. Per la prima volta in assoluto, diversi editori creativi, pazzi funamboli che giocano con le mille variazioni sul tema dell’oggetto libro, si riuniscono per mostrare, scambiare, vendere una diversa editoria, un’eco-editoria ribelle e riciclata, una piccola sfida gentile alla serialità diffusa. Aiutateci a diffondere EVASION

Nel pullulare di fiere dell'editoria – alcune notevoli altre insipide, alcune esaltanti altre deprimenti, alcune malate di gigantismo altre piccole e preziose come perle, alcune use a spremere altre onestissimi laboratori culturali – va segnalata una new entry, oltremodo interessante, “alternativa” nel senso pieno e migliore del termine, oltre la logica del mero e puro valore mercantile, del “libroprofitto”: Liber-i libri liberi, il primo salone dell'editoria creativa ed autoprodotta (info: http://blog.libero.it/libersalone). Non mancherà nulla: manufatti editoriali, libroidi e libelli, autoproduzioni sonore e cartacee, libri da taschino, buste-libro, bookzine e fanzine, segnalibri artigianali e riciclo diffuso. Ecologia e antagonismo, coscienza e libertà, dissenso, impegno e intelligenza, utilità sociale del bello, trionfo inventivo. La manifestazione, organizzata da casa ed. Libera e senza impegni e da Edizioni Pratiche dello Yajè, avrà luogo nella sede dell'Associazione culturale Van-ghè, via Bastia 15, Milano, e si svolgerà sabato 10 (ore 14:30-22) e domenica 11 settembre (10-22). Il “Salone” è autogestito e senza finanziamenti. Ingresso, ovviamente, libero. Alberto Figliolia

2


EVASION

3


film.d'artista Il sottile confine fra arti visive e cinema | 7 > 9 Settembre 2011

20 settembre 2011 Sono aperte le iscrizioni al bando per la partecipazione ai due nuovi laboratori previsti in autunno a Bologna, tenuti rispettivamente dal videomaker americano REYNOLD REYNOLDS (19 >25 ottobre, Nosadella.due Bologna) e dall’artista italiana LILIANA MORO (4 >10 novembre, Raum Bologna). Il progetto è rivolti a giovani artisti e studenti di discipline artistiche.

Fortezza del Priamar, Savona Film d'artista, 7 Video installazioni sul tema della catastrofe ambientale. a cura di Lelio Aiello ALTERAZIONI VIDEO (Italia), EMANUELE BECHERI (Italia), MASBEDO (Italia), CARL MICHAEL VON HAUSSWOLFF / THOMAS NORDANSTAND (Svezia), FISCHLI & WEISS (Svizzera), PANTANI SURACE (Italia), UN ANNO DOPO (progetto "Memory Hunters" diversi autori -Italia). Video installazioni di artisti internazionali nella Fortezza del Priamar di Savona in occasione del ciclo di conferenze "Plinius Conference on Mediterranean Storms", sugli eventi idrometereologici estremi nell'area del mediterraneo, organizzati dalla Fondazione CIMA di Savona. In questo quadro film d’artista propone la visione di opere video realizzate da artisti visivi di livello internazionale. Lontano dal voler mostrare l’aspetto spettacolare dell’evento catastrofico, le video installazioni selezionate sono tutte accomunate da uno spirito poetico ed allusivo più che descrittivo, in ognuno di loro si perpetua la distruzione di qualcosa e l’inevitabile trasformarsi in qualcos’altro.

Per scaricare il bando: www.dejavu-bo.it Contact Aritmia | via Y. Bologna. t. 051 6341586

Gagarin

9,

40131

info/déjà.vu info@dejavu-bo.it t. 348 2563111 iscrizione/cancellazione info@dejavu-bo.it

mailing

list

www.dejavu-bo.it

work.lab Progetti sui linguaggi della creazione contemporanea Laboratori produttivi e di formazione avanzata Bando di partecipazione Scadenza: EVASION

4


L’OPINIONE

SATIRA MURALE

Fatti fummo per viver come bruti

Energie rinnovabili Nei prossimi mesi 64 siti militari italiani installeranno impianti fotovoltaici. Finalmente mettiamo il Sole nei nostri cannoni.

C'è chi non era consapevole che qualcuno gli stava pagando casa e c'è chi non lo è mentre la casa gliela sfilano piano piano, riducendolo sul lastrico, o gliene negano a vita il diritto. C'è chi era estraneo al circuito di grave corruzione di cui era il pernio e chi lo è rispetto alla concussione che subisce ogni giorno, dovendo alimentare con le proprie energie un patto sociale fondato sull'iniquità. C'è chi finge di non sapere e chi, anche volendo, sapere fino in fondo mai potrà. C'è la Democrazia, amico, la più tenue forma di schiavitù che l'uomo abbia finora inventato e dove, forse, sta nell'ignoranza l'unica salvezza. Mai come adesso virtù e conoscenza son fra gli individui diffuse eppure, per la prima volta nella storia dell'umanità, l'evoluzione delle libertà e dei diritti viene stritolata in un'irrefrenabile contrazione.

Freddure Renato Brunetta è convolato a nozze. Anche Tommasa Giovannini piangeva.

E' estate, fate sport! Il 6 agosto a Losevskaya, in Russia, si svolge l'annuale Bubble Baba Challenge, competizione acquatica in cui i partecipanti devono cavalcare le rapide di un fiume a dorso di una bambola gonfiabile. Per partecipare basta avere più di 16 anni, indossare casco, salvagente ed essere sobri. (Fonte: Tgcom)

Marco Lombardi

EVASION

5


Chi ristruttura la cantina, trova un tesoro! E' successo a una coppia francese di Millau, nella regione del Midi-Pirenei. Durante i lavori sul pavimento della cantina, 50 cm sottoterra, è spuntato un vaso di terracotta contenete 34 monete d'oro della Rivoluzione francese. Valgono 100mila euro!!! Passeranno una buona estate. (Fonte: TMNews)

Avete sentito parlare di questo documentario? No, perché la storia della rivoluzione dal basso partita in Islanda dopo lo scoppio della crisi economica è una notizia “scomoda”. Eppure in quel freddo biscio che c'è in Islanda 320 mila abitanti stanno cambiando le cose. In un referendum popolare il 95% dei votanti si è rifiutato di pagare i debiti delle banche, che sono state perciò rinazionalizzate. Poco prima le proteste di piazza a Reykjavìk avevano fatto cadere il governo, tutto il governo, dai ministri ai sottosegretari e portaborse. Tramite Facebook e Twitter si stanno riscrivendo la loro Costituzione! Per approfondire leggete l'ottimo articolo di Pierpaolo Farina

Pit stop elettrico Inaugurata a Gladsaxe, vicino a Copenaghen, in Danimarca, la prima stazione europea per la sostituzione delle batterie di auto elettriche. L'autista non deve nemmeno scendere dal veicolo: un braccio robotico stacca il blocco batterie scarico e lo sostituisce con uno carico. Entro nove mesi verranno aperte altre 19 stazioni. (Fonte: Ecquologia)

Anche la Corte dei Conti è No TAV Secondo una delibera della Corte dei Conti risalente al 2008, la TAV è un'opera mal pensata, mal gestita, mal finanziata ed ad alto rischio per le casse dello Stato.

God Bless Iceland (Dio Benedica l’Islanda) EVASION

Ah... l'amore Cina: le chiede di sposarlo, lei, scherzando, risponde che accetterà solo se lui percorrerà 1000 miglia a piedi dalla sua città natale a quella di lei. Peiwen Lii, 29 anni, prepara lo zainetto e parte. E cammina per 1.600 km fino alla provincia cinese di Henan e ritorno. “Lo avrei sposato lo stesso – ha dichiarato la ragazza - la mia era solo una battuta. Ho appreso della sua iniziativa quando era ormai già in viaggio”. Per risolvere queste incomprensioni servirà un consulente matrimoniale. (Fonte: Metro.co.uk)

La donna che vive senza denaro 6


Si chiama Heidemarie Schwermer, vive a Dortmund e ha 69 anni. Nel 1994 ha fondato “La centrale del dare e ricevere”, il primo circuito di scambio e baratto ufficialmente riconosciuto in Germania. Da quel momento ha smesso di utilizzare il denaro, ha dato via mobili e casa e ha iniziato a spendere il suo tempo nel creare e sfruttare le relazioni umane. In cambio di vitto e alloggio si offre come custode di appartamenti e ville, aiuta nei negozi di prodotti biologici in cambio di prodotti alimentari e per avere gratuitamente l'accesso a internet, Heidemarie fa le pulizie in un Internet caffè. In una recente intervista ha dichiarato di essere felice. Ha scritto anche un libro: “Vivere senza soldi”, edito da AAM Terranuova e stampato su carta riciclata al 100%. (Fonte: http://livingwithoutmoney.org/)

A scuola senza libri Il ministro dell'educazione della Corea del Sud Ju-ho Lee ha annunciato un piano per le scuole del paese: dal 2015 basta libri in formato cartaceo. Gli studenti apprenderanno grazie a ebook digitali. Alla famiglie meno agiate il tablet e-reader verrà dato gratuitamente e in ogni scuola ci sarà collegamento wi-fi a internet. (Fonte: Repubblica, segnalata da Daniele)

Si trova all'interno del Magic Village di Tepoztlan, a Morelos, in Messico, ed è realizzato riciclando le enormi condutture in calcestruzzo che si usano nei cantieri. Ogni tubo è una stanza con un letto matrimoniale e un armadietto per i bagagli appeso al soffitto. Due tubi sono invece adibiti a bagno. Ogni struttura è ovviamente isolata termicamente. L'idea è dell’architetto Andreas Strauss.

Ecologia estrema: Tubby

Non e' un apparecchio tecnologico ma la sua opera di riduzione dei rifiuti e' notevole. Tubby e' un labrador di sei anni di West Pontnewydd, nel Galles. Durante le passeggiate invece di annusare ogni pipi' di cane lui raccoglie bottiglie di plastica da terra. Secondo Sandra Gilmore, che lo accompagna, Tubby ha raccolto oltre 26mila bottiglie di plastica, poi avviate al riciclo. E' indecisa se farlo entrare nel Guinness dei Primati o all'ANAS. (Fonte: Ecologiae)

Il Tubo Hotel EVASION

Il Palogallo La polizia di Barranquilla, Colombia, ha arrestato Lorenzo, un pappagallo che faceva da palo ad alcuni spacciatori di droga. L'animale era stato addestrato a gridare “Scappa, scappa, arriva il gatto” quando vedeva sopraggiungere la Polizia. La settimana scorsa aveva mandato a monte un'operazione con 300 agenti, che 7


alla fine sono riusciti a fermare solo tre spacciatori. Ora e' stato consegnato a un'associazione di tutela degli animali che lo usera' come citofono. (Fonte: Tgcom)

primati, delfini, lupi, orsi, grandi felini, foche, elefanti, rinoceronti, ippopotami, giraffe, rapaci “non possano essere utilizzati e/o esposti in attivita' di spettacolo e/o intrattenimento, pubblico o privato, su tutto il territorio comunale”. (Fonte: Animalieanimali)

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: REPORTAGE LE VITTIME AVEVANO 29 ANNI. ANFETAMINE USATE PER AUMENTARE LA PRODUTTIVITA'

Crimini contro lo stile? Attimi di panico a New York quando il segretario di Stato americano Hillary Clinton si e' presentata all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite con un grosso e luccicante mollettone argentato sui capelli. Si tratta di un nuovo sistema antispionaggio, infatti non si puo' guardare! (Fonte: Ansa) Storie di ladri Sant'Agata Bolognese: viene fermato dalla Polizia per guida in stato di ebrezza, risulta positivo al test del palloncino e viene portato in ospedale per il prelievo di sangue. Rimandato a casa dopo la puntura, ha pensato bene di migliorare la sua posizione tentando di rubare la provetta dal laboratorio. Un infermiere l'ha anestetizzato. (Fonte: Blitzquotidiano.it) San Lazzaro di Savena proibisce i circhi con animali La delibera approvata, che modifica il Regolamento Comunale in vigore, dispone che EVASION

Cinesi morti, l'ombra del doping da lavoro Prato, trovati in strada. Il pm ordina gli esami tossicologici. E scoppia la polemica La Regione: e' mafia, nei laboratori una mattanza dei diritti umani Resta solo un'ipotesi, ma la procura di PRATO vuole verificarla fino in fondo. Per penetrare in quell'universo blindato del lavoro clandestino nelle aziende cinesi del tessile. Per tentare di scardinare quei cancelli ermeticamente chiusi, con imprenditori che gettano per strada i corpi di due giovani senza vita, per evitare controlli fastidiosi. L'ultima emergenza di PRATO e' morire due volte di lavoro. In tre giorni due cinesi di 29 anni, Li Huafeng, giovane donna morta venerdi' scorso, e Shi Son Bin, morto domenica, sono stati trovati in strada, su un marciapiede o davanti a un condominio. Gettati come ingombri fastidiosi, come problemi da rimuovere in fretta. Accanto alle indagini per scoprire in quale laboratorio siano morti, chi abbia spostato i cadaveri, il sostituto procuratore Sergio Affronte ha voluto aggiungere una richiesta di esami tossicologici su entrambi i giovani. Una serie di analisi che puntano a verificare il sospetto di «doping per lavoro» , di assunzione di anfetamine, integratori e sostanze dopanti per accrescere la produttivita' e poter sostenere turni massacranti nei laboratori di PRATO. Ci vorranno almeno 8


30 giorni per avere risposte sulla presenza o no di sostanze dopanti negli organismi di Li e Shi. La prima autopsia, effettuata sulla giovane donna, non ha evidenziato nessun segno di violenza. Solo un piccolo segno sulla gola, prova che qualcuno avrebbe cercato di rianimarla, senza riuscirci. Anche il secondo esame autoptico, sul corpo del ragazzo morto domenica, non avrebbe evidenziato nessuna violenza. Un'embolia durante il riposo nei magazzini, un malore fatale che colpisce mentre si lavora: questi i primi risultati forniti dai medici legali agli inquirenti. Con la riserva di risposte sugli altri esami, istologici e tossicologici, che arriveranno tra qualche settimana. Ci sono pero' gia' domande che hanno una risposta. Quei due giovani sono stati buttati in strada da morti perche' si voleva evitare di far entrare le forze dell'ordine dentro laboratori e magazzini, nei quali c'e' sicuramente qualcosa non a norma. Su questo aspetto le indagini si muovono a ritmo serrato, anche perche' ci sono testimoni che raccontano di aver visto portare un giovane fuori dai cancelli. La titolare dell'azienda dove lavorava Li Huafeng sarebbe indagata per omissione di soccorso, perche' tra la possibile ora della morte della ragazza e la telefonata al 118, fatta peraltro da lavoratori italiani, sarebbe passato troppo tempo. Ieri e' stato il giorno anche delle polemiche sopite tra politici. L'assessore regionale al Bilancio e ai Diritti umani Riccardo Nencini ha deposto un mazzo di fiori sul marciapiede dove e' stato abbandonato il cadavere di Shi Son Bin. «Lo sfruttamento e la schiavitu' in cui e' ridotta questa gente - ha detto Nencini riferendosi alle migliaia di lavoratori clandestini cinesi nel distretto - non fanno pensare ad altro che alla parola mafia. Questi morti sono l'ultimo anello di una catena che da troppo tempo strozza la comunita' cinese di PRATO, dove accanto a una diffusa illegalita' si staglia la mattanza dei diritti della persona». Accanto alla denuncia, lo stanziamento EVASION

della Regione Toscana di 200 mila euro per favorire l'emersione del lavoro nero a PRATO. «Aiutateci a spezzare queste catene - ha concluso Nencini - e a restituire dignita' alle donne e agli uomini della comunita' cinese». (La Stampa 7 Aprile 2011) ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

È una produzione editoriale dell’Associazione Vibrazioni Lucane

PRODUZIONI VIDEO, COMUNICAZIONE, EVENTI… ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

WWW.SIDERURGIKATV.COM Web-Tv di Video, Filmati, Eventi, Informazioni, Notizie dall’Italia e dal Vulture… con quattro redazioni da tutta Italia (500.000 contatti) Contatti ed Informazioni: e-mail: evasion.giornale@libero.it –

Tel. 349.6711604

9


Evasion, 4 Settembre 2011