Issuu on Google+

2011 REPERTORIO Mieli della

BASILICATA

r e p e r t o r i o

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 1

m i e l i

b a s i l i c a t a

20/09/12 11.26


Coordinamento editoriale Sergio Gallo, Ippazio Ferrari, Giuseppe Ippolito, Nicola Liuzzi Gruppo di lavoro Michele Baldantoni, Mario Campana, Matteo Cirigliano, Egidio De Stefano, Pietro Dichio, Antonio Imperatrice, Vincenzo Laganà, Angela Laguardia, Loredana Lanzellotti, Pietro Mazzarella, Vincenzo Pangaro, Vincenza Rosa, Donata Santoro, Felice Vizzielli, Giovanni Zaccagnino Hanno collaborato alla rilevazione dei dati Domenicantonio Bochicchio, Piera Damiani, Antonio De Bonis, Pasquale Latorre, Emanuela Marranchelli, Carlo Alberto Placella, Paolo Ruggiero, Nicola Santorsa, Michele Sisto, Vincenzo Terracina La realizzazione del progetto “Repertorio Mieli di Basilicata 2011” è stato coordinato, nella fase iniziale, da Antonia Straccamore, già responsabile dell’Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa Incoronata dell’Alsia di Melfi Foto Archivio Alsia Progetto grafico, impaginazione linearte / Potenza www.linearte.it Stampa Tipografia Zaccara / Lagonegro Direzione, redazione e segreteria ALSIA Via Carlo Levi, 6/I 75100 Matera Tel.: +39 0835 244111 Fax: +39 0835 258000 E-mail: urp@alsia.it www.alsia.it Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del volume può essere riprodotta o diffusa senza autorizzazione. Finito di stampare novembre 2011 2

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 2

20/09/12 11.26


Sommario Repertorio mieli della Basilicata

Prefazione

pag.

4

Presentazione

pag.

5

Metodo di lavoro

pag.

6

Miele lucano: prodotto tradizionale e futura DOP

pag.

10

Caratteristiche sensoriali e abbinamenti

pag.

11

Aziende e mieli della Basilicata

pag.

17

Le parole del miele

pag.

124

Indice alfabetico delle aziende

pag.

132

Indice delle aziende per comune

pag.

134

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 3

3

20/09/12 11.26


Prefazione Repertorio mieli della Basilicata

L

a famosa corona d’oro ritrovata ad Armento, appartenuta a Carolina Bonaparte, è il simbolo del legame tra la Basilicata e l’apicoltura. Un ambiente incontaminato consente una enorme varietà di specie mellifere e pollinifere, che dà vita a un’ottima produzione di miele, come testimoniano i numerosi riconoscimenti ottenuti dalle nostre aziende ai concorsi nazionali. Per questo l’Agenzia ha deciso di svolgere un’indagine sul territorio e di redigere il Repertorio Mieli della Basilicata 2011 -il primo per questo comparto lucanoper far emergere le realtà aziendali che hanno puntato su queste produzioni. Una rassegna composta da 53 aziende produttrici, di cui 42 con laboratorio di trasformazione, distribuite su 39 comuni, con un numero di circa 7500 arnie. Sul piatto troviamo invece 21 tipologie di mieli, tra cui quello di agrumi, di acacia, di eucalipto, di melata, che insieme costituiscono il ventaglio del “Miele Lucano”, riconosciuto anche tra i 77 prodotti agroalimentari tradizionali (come riportato nella undicesima revisione dell’Elenco nazionale). Rilevante anche la produzione di cera, propoli, pappa reale, sciami e polline. Emerge così un comparto vivace e in piena crescita, che il Repertorio dei Mieli cercherà di valorizzare e comunicare, nell’intento, già inaugurato dai precedenti Repertori dei Vini, degli Oli e dei Formaggi, di rendere disponibile all’operatore del settore e al consumatore un quadro completo dei prodotti apistici della nostra regione. Domenico Romaniello Commissario Straordinario - Alsia

4

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 4

20/09/12 11.26


Presentazione Repertorio mieli della Basilicata

M

olto più che gregarie. Le api costituiscono un vero super-organismo, in cui ciascun individuo svolge precise funzioni a vantaggio dell’intera famiglia, al di fuori della quale semplicemente non sopravvive. Un mondo antico, quello delle api, che cominciò a svilupparsi 135 milioni di anni fa, ma che l’uomo incrociò solo dopo molto tempo. Risalgono a circa 7.000 anni fa, infatti, le prime testimonianze di arte rupestre che raffigurano in Spagna la raccolta del miele dai favi. E ancora molto dopo, in Egitto, tra il 2400 ed il 1400 a.C., troviamo i primi segni importanti di una vera apicoltura, volta a ricavare dalle api un nettare utile in cucina come in medicina. Così prezioso che i Babilonesi, nel famoso Codice di Hammurabi (1792-1750 a.C.), riportavano addirittura lo svuotamento di un’arnia tra i delitti per cui erano previste pene severe. Della meravigliosa complessità dell’organizzazione degli alveari si interessarono gli scienziati di ogni dove. Aristotele, nel 300 a.C., per primo osservò l’ape bottinatrice che “vola da una violetta a una violetta, senza mai alcuna mescolanza prima di tornare all’alveare”, favorendo così in modo straordinario l’impollinazione incrociata che tanta importanza ha per l’ambiente e l’agricoltura. Un’importanza vitale che ha spinto più di qualcuno, in un sussulto di lungimiranza, a chiedersi cosa accadrebbe se le api scomparissero dalla Terra. In qualche modo, e forse per conferirle maggiore autorevolezza, si è attribuita ad Albert Einstein la risposta: “All’umanità resterebbero soltanto altri 4 anni di vita”. Di questa affermazione sembra introvabile la fonte originaria, e probabilmente in tal modo non è stata mai pronunciata dall’illustre scienziato. Ma certamente da quel volo incessante, di fiore in fiore, passa buona parte del nostro benessere. A questo lavoro prezioso, alle api e a chi le alleva con pazienza e dedizione, dedichiamo il Repertorio mieli della Basilicata 2011, il primo del genere per il comparto. Per rinnovare il nostro patto con il territorio, e continuare a costruire insieme, con l’aiuto dei protagonisti, una conoscenza condivisa. Sergio Gallo Dirigente Area Sviluppo Agricolo - Alsia

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 5

5

20/09/12 11.26


Metodo

Repertorio mieli della Basilicata

di lavoro

I

l Repertorio Mieli della Basilicata 2011 è la prima rassegna sul settore apistico lucano, che raccoglie i dati relativi alle aziende che producono, commercializzano ed etichettano miele in Basilicata. I dati di partenza fanno riferimento all’Albo Regionale Apicoltori tenuto presso il Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata, alle informazioni fornite dall’Ufficio Veterinario del Dipartimento Salute, sempre della Regione Basilicata, dal Consorzio per la Tutela e Valorizzazione del Miele Lucano e dall’Associazione Apicoltori lucani. Data la natura in molti casi differente e frammentaria di queste informazioni, è stato necessario integrarle con un’indagine sul campo, interpellando tutti i produttori individuati sul territorio. Tale indagine è stata condotta nel periodo 2009-2011 dai tecnici delle otto Aziende agricole sperimentali dimostrative (Aasd). Eccezion fatta per le aziende che non è stato possibile interpellare e per quelle che non hanno aderito, sono state individuate solo 53 ditte con i requisiti minimi richiesti. Alle aziende è stato sottoposto un questionario per rilevare le informazioni su tutte le fasi della filiera. I dati riportati e la loro veridicità derivano dalle dichiarazioni rese dagli imprenditori e non hanno la pretesa di essere esaustivi. Anche in questo Repertorio, nella pagina di sinistra, dedicata alla presentazione delle aziende, sono stati inseriti dei semplici elementi grafici che consentono al lettore di individuare subito di quante fasi della filiera si occupa l’azienda.

allevamento

trasformazione

distribuzione

Inoltre per ogni azienda, sono state riportate nella pagina di destra diverse informazioni circa la produzione. Tra queste, in particolare, è stato messo in risalto il sistema di conduzione dell’apiario, se stanziale o nomade, e l’area di pascolo (area di produzione) dove questo avviene. Le aree floristiche individuate sono quelle della cartina elaborata dall’Università degli Studi della Basilicata nella Carta dei Mieli (2007) e di seguito riportata.

6

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 6

20/09/12 11.26


Metodo di lavoro

Le aree floristiche di produzione del miele in Basilicata

Intera regione Il Vulture e la Valle di Vitalba Castagno, eucalipto, robinia, edera, melata, liliacee, ramnacee e trigonella La Valle del Bradano e la pianura Ofantina Eucalipto, robinia, ramnacee, trifoglio bianco e colza Le valli del Marmo e del Melandro Castagno, robinia, melata, liliacee, trifoglio bianco e ramnacee Il Potentino Castagno, sulla, robinia, trifoglio bianco, melo, biancospino, melata, ederea, scabiosa e rosmarino

Le Dolomiti lucane e le foreste di Gallipoli Cognato Castagno, Centaurea solstitialis L. (scaccia l’occhio), melata, liliacee, Echium vulgare (erba viperina) Matera e la collina Materana Eucalipto, robinia, trifoglio bianco, melata e agrumi La Valle dell’Agri Castagno, eucalipto, sulla, robinia, trifoglio bianco e ramnacee La pianura Metapontina Agrumi, eucalipto, sulla e melata La costa di Maratea e la Valle del Noce Castagno, erica, sulla, melo e biancospino Il Pollino lucano Castagno e sulla

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 7

7

20/09/12 11.26


Metodo di lavoro

Delle 53 aziende apistiche presentate in questo volume, 42 seguono anche la fase della trasformazione: si tratta del 72,2%, una percentuale significativa che dimostra quanto sia diffusa tra gli imprenditori lucani la scelta di voler seguire l’intera filiera produttiva. La suddivisione sul territorio regionale evidenzia poi una maggiore incidenza delle aziende nel potentino (37), rispetto al materano (16). Complessivamente le aziende produttrici di miele sono presenti in 39 comuni della Basilicata (11 in provincia di Matera, 28 in provincia di Potenza), come evidenziato nelle cartine. Distribuzione aziende

Repertorio 2011

Potenza

37

Matera

16

di cui con laboratorio di trasformazione di cui con laboratorio di trasformazione Totale

di cui con laboratorio di trasformazione

33 9

53 42

I comuni lucani dove sono situate piĂš aziende produttrici di miele sono Stigliano (Mt) con 4 unitĂ  produttive e Grottole (Mt), Pignola e Terranova di Pollino (Pz) con 3. Gli apicoltori sono in prevalenza di sesso maschile (62,3%), 18 titolari su 53 hanno meno di 40 anni. Distribuzione aziende produttrici di miele con laboratorio di trasformazione

8

M

Distribuzione aziende produttrici di miele senza laboratorio di trasformazione

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 8

20/09/12 11.26


Metodo di lavoro

Numero di aziende per tipologia di prodotto Miele:

Prodotto

Numero

Prodotto

Numero

Miele di sottobosco

1

Millefiori

52

Rosa Canina

1

Agrumi

23

Sideritis Syriaca

1

Castagno

Eucalipto Acacia Sulla

Melata

Rosmarino

29 23 19 15

16

Cardo Timo

Trifoglio Ciliegio Ailanto

Biancospino Edera

5 4 3 3 2 1 1 1

Rovo

1

Tarassaco

1

Tiglio

1

Altro:

Propoli

34

Polline

30

Pappa reale

25

Cera

15

Produzione sciami

5

Aceto di miele

2

Api regine

Diversi a base di miele

1 5

Consorzio regionale di tutela e valorizzazione del miele Lucano Via Giambattista Rossi 85020 Ripacandida (Pz) Cell.: 328 6484432 E-mail: apicoltori@tiscali.it Presidente: Franco Rondinella

Associazione Apicoltori Lucani Via dell’Edilizia - Lotto E 85100 Potenza Cell.: 348 9813710 E-mail: beneventopancrazio@gmail.com Presidente: Pancrazio Benevento

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 9

9

20/09/12 11.26


M iele lucano: prodotto tradizionale Repertorio mieli della Basilicata

e futura DOP

I

l Miele lucano rientra nell’Elenco dei 77 prodotti agroalimentari tradizionali della Basilicata, (DM 17/6/2011, Suppl. ordinario della Gazzetta Ufficiale n. 159 del 11/7/2011), quelli cioè riconosciuti dal Ministero delle Politiche agricole (DM n. 350 del 1999), i cui metodi di lavorazione e stagionatura seguono le regole della tradizione del territorio interessato da almeno 25 anni. Infatti, secondo la scheda tecnica, il Miele lucano si produce sull’intero territorio della Basilicata. Gode dell’elevata qualità degli ecosistemi e degli agroecosistemi in cui pascolano le api. Per la sua preparazione si utilizzano alveari di tipo razionale a sviluppo verticale. La tecnica di lavorazione e conservazione prevede che le arnie siano in gran parte stanziali, tanto che il nomadismo è praticato ma a breve raggio. Possono essere effettuate fino a 4 smielature durante l’anno, l’estrazione del miele dai favi avviene per centrifugazione, manuale o automatizzata, poi il miele viene filtrato e decantato in contenitori d’acciaio inox per circa 20 giorni, successivamente viene invasettato in contenitori trasparenti e di vetro. Il colore del miele così ottenuto varia dal bianco all’ambra. Ha un odore dal delicato al mediamente intenso, fino al caramellato fruttato, sapore delicato ma anche mediamente intenso. Il periodo di produzione va dalla primavera all’autunno. Verso la DOP è in corso la preparazione del dossier per la presentazione della richiesta di riconoscimento per la DOP Miele Multiflora Lucano. Il lavoro è condotto dal Consorzio di tutela e valorizzazione del Miele Lucano Dop, dall’Alsia e dall’Università degli Studi della Basilicata.

10

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 10

20/09/12 11.26


C aratteristiche sensoriali e abbinamenti dei mieli lucani Repertorio mieli della Basilicata

L

a descrizione delle caratteristiche sensoriali e degli abbinamenti dei mieli lucani sono tratte da “La Carta dei Mieli della Basilicata”, edita nel 2008 e curata dal Consorzio regionale di tutela e valorizzazione del miele Lucano, dall’Alsia e dall’Università degli Studi della Basilicata.

Miele di acacia

Colore: da incolore e trasparente a giallo chiaro. Odore: leggero non persistente, floreale, di cera nuova. Sapore: leggero, ricorda il dolce della frutta matura. Aroma: delicato, tipicamente vanigliato. Cristallizzazione: molto ritardata, anche dopo anni. Abbinamenti Con i formaggi: il suo odore tenue e floreale riesce a bilanciare l’odore tipico di muschio e di muffa degli erborinati, rende armoniosi il pecorino di Filiano e il caciocavallo podolico. Altri abbinamenti: per la sua delicatezza riesce a sostituire ovunque lo zucchero, anche nel caffè.

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 11

11

20/09/12 11.26


Caratteristiche sensoriali e abbinamenti dei mieli lucani

Miele di agrumi

Colore: da incolore a giallo paglierino chiaro. Odore: tipico dei fiori di zagara. Sapore: caratteristico e molto gradevole. Aroma: di media intensità. Cristallizzazione: molto lenta. Abbinamenti Con i formaggi: dall’odore e dal sapore caratteristico, fresco e penetrante, la sua natura appena acidula lo rende adeguato sul caciocavallo podolico, ma anche su ricotte fresche di capra e pecora. Altri abbinamenti: adatto per infusi e tisane, per insalate e macedonie.

Miele di castagno

Colore: scuro, rosso scuro. Odore: intenso, aromatico, pungente. Sapore: forte, persistente, penetrante. Aroma: intenso, molto persistente, tannico. Cristallizzazione: ritardata quando è puro. Abbinamenti Con i formaggi: il suo intenso odore e sapore lo rendono conveniente su formaggi a media stagionatura, un formaggio meno stagionato non reggerebbe il forte sapore di questo miele. Ottimo su caprini stagionati. Altri abbinamenti: carni da laccare e gelati alle creme.

12

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 12

20/09/12 11.26


Caratteristiche sensoriali e abbinamenti dei mieli lucani

Miele di eucalipto

Colore: da ambra chiaro ad ambra. Odore: di funghi secchi, di liquirizia, di affumicato. Sapore: persistente, normalmente dolce, a volte salato. Aroma: richiama la caramella mou alla liquirizia. Cristallizzazione: compatta. Abbinamenti Con i formaggi: il suo intenso odore balsamico lo rende adatto a formaggi mediamente stagionati (almeno di quattro mesi) e dal gusto piccante. Altri abbinamenti: infusi e tisane.

Miele di melata

Colore: da ambra molto scuro a quasi nero. Odore: fortemente aromatico, di legno, di resina. Sapore: gradevole, poco dolce e poco acido. Aroma: di panna cotta, di caramello. Cristallizzazione: liquido, in genere molto viscoso. Abbinamenti Con i formaggi: quello di abete risulta particolarmente adatto in abbinamento con formaggi affumicati o stagionati a contatto di fibre vegetali. Altri abbinamenti: infusi e decotti, ottimo per tartine.

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 13

13

20/09/12 11.26


Caratteristiche sensoriali e abbinamenti dei mieli lucani

Miele multiflora primaverile

Colore: di colore chiaro o paglierino. Odore: leggero, non persistente, floreale. Sapore: leggero, ricorda il dolce della frutta. Aroma: delicato, tipicamente vanigliato. Cristallizzazione: cristallizza lentamente. Abbinamenti Con i formaggi: rende armonioso il canestrato di Moliterno IGP e il caciocavallo podolico mediamente stagionato. Altri abbinamenti: insalate e carni bianche, gelati e macedonie di frutta.

Miele multiflora estivo

Colore: ambrato, poco persistente. Odore: mediamente persistente. Sapore: persistente. Aroma: delicato, poco persistente. Cristallizzazione: con i primi freddi. Abbinamenti Con i formaggi: si accompagna bene a formaggi molto stagionati sia caprini sia ovini. Altri abbinamenti: ottimo per laccare arrosti e accompagnare cacciagione e selvaggina, funghi e tartufi.

14

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 14

20/09/12 11.26


Caratteristiche sensoriali e abbinamenti dei mieli lucani

Miele di sulla

Colore: da incolore a giallo paglierino. Odore: molto tenue, vegetale di erba secca. Sapore: delicato molto gradevole. Aroma: debole vegetale, ricorda le noci fresche. Cristallizzazione: in autunno, in pasta bianca. Abbinamenti Con i formaggi: il gusto delicato lo rende conveniente in moltissimi usi. Predilige formaggi freschi, ricotte caprine e ovine. Altri abbinamenti: pietanze in agrodolce consumate calde o tiepide, carni bianche e piccola cacciagione.

Miele di trifoglio

Colore: bianco, molto chiaro. Odore: delicato, tipico del fiore. Sapore: tenue ma persistente. Aroma: debole, richiama le caramelle al latte. Cristallizzazione: mista con cristalli vari. Abbinamenti Con i formaggi: il suo gusto delicato si abbina molto bene a prodotti caseari freschi, ricotte, toma fresca o arrostita, ottimo anche con gli erborinati. Altri abbinamenti: rende gradevoli le tisane, impreziosisce le macedonie.

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 15

15

20/09/12 11.26


Caratteristiche sensoriali e abbinamenti dei mieli lucani

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 16

20/09/12 11.26


Repertorio 2011

Aziende e Mieli della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 17

Basilicata

20/09/12 11.26


azienda agricola agriturismo

aziendadell’Eremita Grotta agricola

Centro aziendale Rione Betlemme Contrada Calcescia, 1 85100 Castelmezzano 85010 Potenza (Pz) Tel.: +39 0971 986314 Fax: +39 0971 986030 Cell.: +39 347 1664925 Sito laboratorio +39 335 6874845 Rione R esponsabile Betlemme 85100 Potenza Placella Domenico A. Responsabile Paolo Rossi

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 18

Anno di fondazione 2000 1998 Web, e-mail www.xxx.it www.grottadelleremita.com xxx@xxx.it info@grottadelleremita.com

20/09/12 11.26


agriturismo grotta dell’eremita castelmezzano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 25 Miele prodotto nel 2010 0,4 t Area di produzione Le Dolomiti lucane e le foreste di Gallipoli Cognato Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 600 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Millefiori

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 19

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Certificazione Biologica (Suolo e Salute) Altre attivitĂ  aziendali Agriturismo, Fattoria didattica, Allevamenti

2011

repertorio

19

20/09/12 11.26


Ape maia

Centro aziendale Contrada Serra Difesa 75100 Matera Tel.: +39 0835 333171 Sito laboratorio Via Sinni, 21 75100 Matera Responsabile Loperfido Francesco

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 20

Anno di fondazione 1991 E-mail loperfido.francesco@libero.it

20/09/12 11.26


ape maia matera

Prodotto di punta Miele di Timo

Numero di arnie 70 Miele prodotto nel 2010 3t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 400 m s.l.m.

Tipologie di miele Agrumi, Timo

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g

Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Timo Repertorio Mieli della Basilicata.indd 21

2011

repertorio

21

20/09/12 11.27


ape natura

Centro aziendale Contrada Montagna 85055 Picerno (Pz) Cell.: +39 338 9551647 Responsabile Di Nicola Domenico

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 22

Anno di fondazione 2004 E-mail apenatura@libero.it

20/09/12 11.27


ape natura picerno

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 100 Miele prodotto nel 2010 2t Area di produzione Le valli del Marmo e del Melandro Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 400-900 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Cera

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 23

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

23

20/09/12 11.27


apicoltura

Cappelletti Anna Maria

Centro aziendale Contrada Sciffra, 10 85010 Pignola (Pz) Tel.: +39 0971 486069 Fax: +39 0971 421456 Cell.: +39 340 1616917 Responsabile Cappelletti Anna Maria

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 24

Anno di fondazione 2000 E-mail apicolturacappelletti@gmail.com

20/09/12 11.27


apicoltura Cappelletti Anna Maria pignola

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 50 Miele prodotto nel 2010 1,2 t Area di produzione Il Potentino Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 926 m s.l.m.

Tipologie di miele Melata, Millefiori

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 25

Confezioni Vetro: 500 g; Secchi Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

25

20/09/12 11.27


apicoltura

dabraio

Centro aziendale Via Ilario da Montalbano 75019 Tricarico (Mt) Tel.: +39 0835 724444 Cell.: +39 327 4666491 Responsabile Dabraio Domenica Monica

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 26

Anno di fondazione 1995

20/09/12 11.27


apicoltura dabraio tricarico

Prodotto di punta Miele di: Arancio, Eucalipto, Millefiori

Numero di arnie 850 Miele prodotto nel 2010 24 t Area di produzione Matera e la collina Materana La pianura Metapontina Il Vulture e la Valle di Vitalba Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo

Tipologie di miele Arancio, Eucalipto, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli, Vendita sciami

Arancio Repertorio Mieli della Basilicata.indd 27

Altitudine alveari 0-800 m s.l.m. Confezioni Vetro Altre attivitĂ  aziendali Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

27

20/09/12 11.27


apicoltura di

Benevento Pancrazio

Centro aziendale Via Parco della Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Tel.: +39 0835 672008 Fax: +39 0835 672008 Cell.: +39 348 9813710 Responsabile Benevento Pancrazio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 28

Anno di fondazione 1996 e-mail beneventopancrazio@gmail.com

20/09/12 11.27


Apicoltura di Benevento Pancrazio calciano

Prodotto di punta Miele di Agrumi, Miele Millefiori

Numero di arnie 450 Miele prodotto nel 2010 7,5 t Area di produzione Matera e la collina Materana Intera regione Conduzione degli apiari Nomadismo Stanziale Altitudine alveari 470 m s.l.m.

Tipologie di miele Agrumi, Castagno, Eucalipto, Millefiori, Sulla Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g - 3000 g Altre attivitĂ  aziendali AttivitĂ  didattica Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Agrumi, Millefiori 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 29

29

20/09/12 11.27


apicoltura

Dott. Vito Bochicchio

Centro aziendale Contrada Inforchia 85020 Filiano (Pz) Tel.: +39 0971 88033 Cell.: +39 320 1196591 Responsabile Bochicchio Vito

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 30

Anno di fondazione 1990 E-mail lucilla27@libero.it

20/09/12 11.27


Apicoltura Dott. Vito Bochicchio filiano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 40 Miele prodotto nel 2010 1t Area di produzione Il Vulture e la Valle di Vitalba Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 500-900 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Millefiori, Rovo, Timo, Trifoglio.

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 31

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Allevamenti

2011

repertorio

31

20/09/12 11.27


apicoltura

Fasanella Antonio

Centro aziendale Contrada D’Addezio 85020 San Fele (Pz) Tel.: +39 0971 51184 Cell.: +39 333 4356018 Responsabile Fasanella Antonio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 32

Anno di fondazione 1998 E-mail faxsax@libero.it

20/09/12 11.27


Apicoltura Fasanella Antonio san fele

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 35 Miele prodotto nel 2010 0,9 t Area di produzione Il Vulture e la Valle di Vitalba La Valle dell’Agri Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 570-810 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Cardo, Castagno, Melata, Millefiori. Altri prodotti dell’alveare Polline, Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 33

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g Altre attività aziendali Coltivazioni erbacee, Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

33

20/09/12 11.27


apicoltura

Gerardo Ciampa

Centro aziendale Rione Serra delle Pietre 85020 Rapone (Pz) Tel.: +39 0976 96089 Cell.: +39 377 2378119 Responsabile Ciampa Gerardo

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 34

Anno di fondazione 2000

20/09/12 11.27


Apicoltura Gerardo Ciampa rapone

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 30 Miele prodotto nel 2010 0,6 t Area di produzione Il Vulture e la Valle di Vitalba Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 350-800 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 35

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Viticoltura

2011

repertorio

35

20/09/12 11.27


apicoltura

Il Favo Stillante

Centro aziendale Contrada Tora, 69 85010 Pignola (Pz) Tel.: +39 0971 56702 Responsabile Coviello Rocco

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 36

Anno di fondazione 2000

20/09/12 11.27


apicoltura Il Favo Stillante pignola

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 160 Miele prodotto nel 2010 4t Area di produzione Il Potentino Le valli del Marmo e del Melandro La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo

Tipologie di miele Acacia, Ailanto, Arancio, Castagno, Eucalipto, Melata di Castagno, Millefiori, Rosmarino, Sulla Altri prodotti dell’alveare Polline, Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 37

Altitudine alveari 200-740 m s.l.m. Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni erbacee e arboree Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

37

20/09/12 11.27


apicoltura

Il Nettare degli Dei

Centro aziendale Contrada Cagnolino 75010 Grottole (Mt) Tel.: +39 0835 311410 Cell.: +39 328 6923785 Responsabile Montemurro Alessandro

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 38

Anno di fondazione 2004 Web, e-mail www.ilnettaredeglidei.eu info@ilnettaredeglidei.eu

20/09/12 11.27


Apicoltura Il Nettare degli Dei grottole

Prodotto di punta Miele di Eucalipto

Numero di arnie 160 Miele prodotto nel 2010 2t Area di produzione Matera e la collina Materana La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 0-250 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Arancio, Ciliegio, Eucalipto, Millefiori, Timo Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Eucalipto Repertorio Mieli della Basilicata.indd 39

Confezioni Vetro: min 30 g - max 1000 g Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

39

20/09/12 11.27


apicoltura

Ivan Guida

Centro aziendale Contrada Taverna, 4 75020 Nova Siri (Mt) Tel.: +39 0835 877953 Fax: +39 0835 877953 Cell.: +39 347 7234679 Responsabile Guida Ivan

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 40

Anno di fondazione 2000 E-mail ivanguida@libero.it

20/09/12 11.27


Apicoltura Ivan Guida nova siri

Prodotto di punta Miele di Arancio

Numero di arnie 530 Miele prodotto nel 2010 20 t Area di produzione La pianura Metapontina Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Nomadismo Confezioni Vetro: 500 g - 1000 g

Tipologie di miele Arancio, Eucalipto, Millefiori, Sulla Altri prodotti dell’alveare Propoli

Arancio Repertorio Mieli della Basilicata.indd 41

Altre attivitĂ  aziendali Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

41

20/09/12 11.27


apicoltura

Manfreda

Centro aziendale Via Appia Nord 85050 Baragiano (Pz) Tel.: +39 0971 993516 Fax: +39 0971 993516 Cell.: +39 347 4502343 Sito laboratorio Via Parco Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Responsabile Manfreda Rocchina

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 42

Anno di fondazione 2001 E-mail apicaimano@alice.it

20/09/12 11.27


apicoltura Manfreda baragiano

Prodotto di punta Miele di Arancio

Numero di arnie 700 Miele prodotto nel 2010 22 t Area di produzione La pianura Metapontina Il Vulture e la Valle di Vitalba Il Potentino Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 0-900 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Castagno, Eucalipto, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Arancio Repertorio Mieli della Basilicata.indd 43

Confezioni Vetro: 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

43

20/09/12 11.27


apicoltura

monte carmine

Centro aziendale Contrada Giardiniera, 10 85020 Avigliano (Pz) Tel.: +39 0971 85180 Cell.: +39 347 7695677 Responsabile Sabia Angelo

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 44

Anno di fondazione 1996 Web, e-mail www.apicolturamontecarmine.it apiangelo@hotmail.com

20/09/12 11.27


apicoltura monte carmine avigliano

Prodotto di punta Miele Millefiori di montagna

Numero di arnie 100 Miele prodotto nel 2010 3t Area di produzione Il Potentino Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 1.200 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Eucalipto, Melata, Millefiori di montagna, Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli, Vendita sciami

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Servizio impollinazione, Confetture Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Millefiori di montagna 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 45

45

20/09/12 11.27


apicoltura

muro

Centro aziendale Contrada Monte Nuovo 85050 Castelgrande (Pz) Tel.: +39 0976 4530 Fax: +39 0976 4240 Cell.: +39 340 1553526 Sito laboratorio Indirizzo Via Marconi, 121 85050 Castelgrande (Pz) Responsabile Muro Domenico Alberto

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 46

Anno di fondazione 1998 e-mail domenicoalberto@interfree.it

20/09/12 11.27


Apicoltura muro castelgrande

Prodotto di punta Miele Millefiori, Aceto di miele

Numero di arnie 50 Miele prodotto nel 2010 0,7 t Area di produzione Le valli del Marmo e del Melandro Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 1100 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori Altri prodotti dell’alveare Aceto di miele

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazione frutti di bosco Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

Millefiori, Acetodimiele 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 47

47

20/09/12 11.27


apicoltura

palladino

Centro aziendale Contrada Cesinali 85050 Brienza (Pz) Tel.: +39 0975 384007 Cell.: +39 389 2727929 Responsabile Palladino Mario

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 48

Anno di fondazione 1998

20/09/12 11.27


Apicoltura Palladino brienza

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 150 Miele prodotto nel 2010 2,5 t Area di produzione Le valli del Marmo e del Melandro La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 200-800 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Castagno, Melata, Millefiori,

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 49

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

49

20/09/12 11.27


apicoltura

paradiso

Centro aziendale Contrada Fontana del Campo 85050 Brienza (Pz) Tel.: +39 0975 381741 Cell.: +39 328 9487818 Responsabile Paradiso Maria Clara

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 50

Anno di fondazione 1981 E-mail romanogiuse@hotmail.it

20/09/12 11.28


apicoltura paradiso brienza

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 35 Miele prodotto nel 2010 0,8 t Area di produzione Le valli del Marmo e del Melandro La Valle dell’Agri Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo

Tipologie di miele Castagno, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Cera

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 51

Altitudine alveari 600-870 m s.l.m. Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Produzione candele

2011

repertorio

51

20/09/12 11.28


Apicoltura

Pisani

Centro aziendale Contrada Magagna 85010 Brindisi Montagna (Pz) Tel.: +39 0971 985240 Cell.: +39 340 2834365 Sito laboratorio Viale Marconi 85010 Brindisi Montagna (Pz) Responsabile Pisani Caterina

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 52

Anno di fondazione 2000 E-mail caterinapisani@tiscali.it

20/09/12 11.28


Apicoltura Pisani

brindisi montagna

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 40 Miele prodotto nel 2010 0,4 t Area di produzione Il Potentino Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 800 m s.l.m.

Tipologie di miele Melata di quercia, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Polline, Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 53

Confezioni Vari formati Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

53

20/09/12 11.28


apicoltura

Preziose Dolcezze

Centro aziendale Piano del Lino 75010 San Mauro Forte (Mt) Cell.: +39 329 8032903 Responsabile Ferraro Patrizia

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 54

Anno di fondazione 2009 E-mail preziosedolcezze@libero.it

20/09/12 11.28


Apicoltura Preziose Dolcezze san mauro forte

Prodotto di punta Miele di Sulla

Numero di arnie 350 Miele prodotto nel 2010 7t Area di produzione Matera e la collina Materana La pianura Metapontina Il Vulture e la Valle di Vitalba Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 0-565 m s.l.m.

Tipologie di miele Confezioni Acacia, Agrumi, Castagno, Eucalipto, Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Melata, Millefiori, Rosmarino, Sulla Altre attività aziendali Altri prodotti dell’alveare Coltivazioni erbacee e arboree, Cera, Pappa reale, Polline, Propoli Servizio impollinazione

Sulla Repertorio Mieli della Basilicata.indd 55

Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

55

20/09/12 11.28


apicoltura

Pupino Vincenzo

Centro aziendale Contrada Jatta 85029 Venosa (Pz) Tel.: +39 0972 31425 Cell.: +39 380 3536518 Responsabile Pupino Vincenzo

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 56

Anno di fondazione 1990 E-mail vincep59@hotmail.it

20/09/12 11.28


Apicoltura Pupino Vincenzo venosa

Prodotto di punta Miele di Trifoglio rosso

Numero di arnie 120 Miele prodotto nel 2010 1t Area di produzione Il Vulture e la Valle di Vitalba La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 30-1100 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Arancio, Castagno, Eucalipto, Millefiori, Trifoglio rosso Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 50 g - 250 g - 400 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Viticoltura Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

Trifoglio rosso

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 57

57

20/09/12 11.28


apicoltura

Rondinella Franco

Centro aziendale Via R. Ciriello, 32 - 34 85020 Ripacandida (Pz) Tel.: +39 0972 644011 Fax: +39 0972 644289 Cell.: +39 328 6484432 Responsabile Rondinella Franco

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 58

Anno di fondazione 1999 Web, e-mail www.mielerondinella.it apicoltori@tiscali.it

20/09/12 11.28


Apicoltura Rondinella Franco ripancandida

Prodotto di punta Miele di Castagno, Miele Millefiori

Miele prodotto nel 2010 10 t Area di produzione Intera regione Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 200-900 m s.l.m. Confezioni Vetro: 25 g - 50 g - 250 g - 500 g - 1000 g Bustine monodose da 6 g

Tipologie di miele Acacia, Agrumi, Arancio, Castagno, Edera, Eucalipto, Millefiori, Rosmarino, Sulla Altri prodotti dell’alveare Caramelle, Cera, Confetture, Gelatine, Pappa reale, Polline, Prodotti cosmetici, Propoli, Torroni

Certificazione Biologica (Bios) Altre attivitĂ  aziendali Fattoria didattica, Lavorazione fogli cerei, Produzione di candele di cera, Servizio impollinazione

Castagno, Millefiori Numero di arnie 400

Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 59

59

20/09/12 11.28


apicoltura

Scaringi

Centro aziendale Contrada T. Stascelle, 7 85054 Muro Lucano (Pz) Tel.: +39 0976 71503 Cell.: +39 349 5721694 Responsabile Scaringi Nicola

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 60

Anno di fondazione 1995

20/09/12 11.28


Apicoltura Scaringi muro lucano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 160 Miele prodotto nel 2010 2,3 t Area di produzione Le valli del Marmo e del Melandro Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 750 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 61

Confezioni Vetro: 500 g Certificaione Biologico (Suolo e Salute) Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni arboree Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

61

20/09/12 11.28


apicoltura

serra del prete

Centro aziendale Contrada Voscari, 7 85040 Viggianello (Pz) Cell.: +39 349 5608340 Cell.: +39 348 5867610 Responsabile Pimentel Rodrigues Maria

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 62

Anno di fondazione 2007 E-mail serradelprete@tiscali.it

20/09/12 11.28


apicoltura serra del prete viggianello

Prodotto di punta Miele Millefiori di montagna

Numero di arnie 30 Miele prodotto nel 2010 0,6 t Area di produzione Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 900 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Millefiori di montagna Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Educazione ambientale Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Millefiori di montagna 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 63

63

20/09/12 11.28


apicoltura

Stefano Anastasia

Centro aziendale Via Monticchio Km 1 85025 Melfi (Pz) Tel.: +39 0972 21825 Cell.: +39 338 4773343 Responsabile Anastasia Stefano

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 64

Anno di fondazione 1984 E-mail apianastasia@tiscalinet.it

20/09/12 11.28


Apicoltura Stefano Anastasia melfi

Prodotto di punta Miele di Castagno

Numero di arnie 500 Miele prodotto nel 2010 15 t Area di produzione Il Vulture e la Valle di Vitalba La pianura Metapontina Le valli del Marmo e del Melandro La Valle del Bradano e la pianura Ofantina Conduzione degli apiari Nomadismo

Tipologie di miele Acacia, Arancio, Castagno, Ciliegio, Eucalipto, Melata, Millefiori, Rosmarino Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Castagno Repertorio Mieli della Basilicata.indd 65

Altitudine alveari 60-1300 m s.l.m. Confezioni Vetro: 50 g - 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni arboree Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

65

20/09/12 11.28


azienda agricola

Andrea Durante

Centro aziendale Contrada Terzo, 4/B 85030 Castronuovo di Sant’Andrea (Pz) Tel.: +39 0973 835321 Cell.: +39 340 5763329 Sito laboratorio Contrada Marsilio 85030 Castronuovo di Sant’Andrea (Pz) Responsabile Durante Andrea

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 66

Anno di fondazione 2005 E-mail duranteandrea@gmail.com

20/09/12 11.28


AZIENDA AGRICOLA Andrea Durante castronuovo di sant’andrea

Prodotto di punta Miele di bosco, Miele Millefiori

Numero di arnie 60 Miele prodotto nel 2010 0,6 t Area di produzione Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 400-600 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Miele di bosco, Millefiori, Sulla, Tarassaco

Confezioni Vetro: 50 g - 125 g - 250 g - 500 g 1000 g

Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Miele di bosco, Millefiori 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 67

67

20/09/12 11.28


azienda agricola apicoltura

Santa Filomena

Centro aziendale Contrada S. Filomena 85044 Lauria (Pz) Tel.: +39 0973 821447 Cell.: +39 338 2219888 Responsabile Papa Claudia

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 68

Anno di fondazione 1983 E-mail raffaeledilascio@alice.it

20/09/12 11.28


azienda agricola Apicoltura Santa Filomena lauria

Prodotto di punta Miele di Sideritis Syriaca

Numero di arnie 40 Miele prodotto nel 2010 0,5 t Area di produzione La costa di Maratea e la Valle del Noce Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo: Monte Sirino

Tipologie di miele Millefiori alta montagna, Sideritis Syriaca

Altitudine alveari 700-1200 m s.l.m. Confezioni Vetro: 500 g - 1000 g Certificazione Biologica (CSQA)

Sideritis Syriaca 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 69

69

20/09/12 11.28


azienda agricola biologica

Lauria Maria

Centro aziendale Via Carpineta, 36 85050 Paterno (Pz) Fax: +39 0975 341978 Cell.: +39 347 3554846 Responsabile Lauria Maria

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 70

Anno di fondazione 1999 E-mail biofagiolidisarconi@gmail.com

20/09/12 11.28


Azienda Agricola Biologica Lauria Maria paterno

Prodotto di punta Miele di Castagno

Numero di arnie 60 Miele prodotto nel 2010 0,6 t Area di produzione La Valle dell’Agri Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 650-800 m s.l.m.

Tipologie di miele Castagno, Millefiori

Castagno Repertorio Mieli della Basilicata.indd 71

Confezioni Vetro: 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni, Fattoria didattica Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

71

20/09/12 11.28


azienda agricola

Ciarfaglia Anna

Centro aziendale Contrada S. Marco 75024 Bernalda (Mt) Cell.: +39 333 3621959 Sito laboratorio Contrada Cagnolino 75010 Grottole (Mt) Responsabile Ciarfaglia Anna

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 72

Anno di fondazione 2008

20/09/12 11.28


Azienda Agricola Ciarfaglia Anna bernalda

Prodotto di punta Miele di Agrumi, Miele di Eucalipto

Numero di arnie 130 Miele prodotto nel 2010 2t Area di produzione La pianura Metapontina Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo: Montescaglioso (Mt) Altitudine alveari 150 m s.l.m.

Tipologie di miele Agrumi, Eucalipto, Millefiori

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni arboree Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Agrumi, Eucalipto 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 73

73

20/09/12 11.28


azienda agricola

Cilibrizzi

Centro aziendale Contrada Avellana 85010 Anzi (Pz) Tel.: +39 0971 962807 Cell.: +39 349 7588232 Responsabile Cilibrizzi Michele Carmelo

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 74

Anno di fondazione 2005 E-mail apicolturacilibrizzi@gmail.com

20/09/12 11.28


Azienda Agricola Cilibrizzi anzi

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 13 Miele prodotto nel 2010 0,4 t Area di produzione Il Potentino Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 800 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori Altri prodotti dell’alveare Polline, Propoli grezzo

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 75

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

75

20/09/12 11.29


azienda agricola

Delorenzo

Centro aziendale Contrada Pescora 75010 Cirigliano (Mt) Tel.: +39 0835 563237 Fax: +39 0835 563237 Cell.: +39 329 0273544 Sito laboratorio Via Parco della Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Responsabile Zonno Maria

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 76

Anno di fondazione 1999 E-mail delorenzo66@gmail.com

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Delorenzo cirigliano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 70 Miele prodotto nel 2010 1,3 t Area di produzione Matera e la collina Materana La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 250-650 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Castagno, Millefiori

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 77

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni erbacee e arboree, Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

77

20/09/12 11.29


Azienda Agricola e Apistica de marco

Centro aziendale Contrada Canonica 75018 Stigliano (Mt) Tel.: +39 0973 611606 Fax: +39 0973 611606 Sito laboratorio Via Parco della Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Responsabile De Marco Rosa

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 78

Anno di fondazione 2003

20/09/12 11.29


Azienda Agricola e Apistica de marco stigliano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 85 Miele prodotto nel 2010 2t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 500 m s.l.m.

Tipologie di miele Eucalipto, Millefiori, Sulla

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 79

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni erbacee Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

79

20/09/12 11.29


azienda agricola

Fratelli Manieri

Centro aziendale Contrada Massanova 85038 Senise (Pz) Tel.: +39 0973 585590 Sito laboratorio Via R. Ciriello, 32 - 34 85020 Ripacandida (Pz) Responsabile Manieri Paolo

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 80

Anno di fondazione 2010

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Fratelli Manieri senise

Prodotto di punta Miele di Castagno

Numero di arnie 30 Miele prodotto nel 2010 0,5 t Area di produzione Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 360-900 m s.l.m.

Tipologie di miele Cardo, Castagno, Eucalipto, Millefiori, Rosmarino, Sulla

Castagno Repertorio Mieli della Basilicata.indd 81

Confezioni Vetro: 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni ortive e arboree, Vendita carni

2011

repertorio

81

20/09/12 11.29


azienda agricola

Michelangelo

Centro aziendale Contrada Iscaia Basento 75010 Grottole (Mt) Sito laboratorio Contrada Cagnolino 75010 Grottole (Mt) Responsabile Fabrizio Giulio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 82

Anno di fondazione 2006 E-mail miele.michelangelo@gmail.com

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Michelangelo grottole

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 50 Miele prodotto nel 2010 0,8 t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 250 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 83

Confezioni Vetro: 500 g Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

83

20/09/12 11.29


azienda agricola

Sant’Agata

Centro aziendale Contrada Toppo S. Agata 85025 Melfi (Pz) Tel.: +39 0972 238294 Fax: +39 0972 239963 Cell: +39 331 4123641 Responsabile Castaldo Raffaella

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 84

Anno di fondazione 2005 Web, e-mail agriturismosantagata@libero.it www. agriturismo-santagata.it

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Sant’Agata melfi

Prodotto di punta Miele di Acacia, Miele di Castagno

Numero di arnie 50 Miele prodotto nel 2010 2t Area di produzione Il Vulture e la Valle di Vitalba Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 600 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Propoli

Confezioni Vetro: 500 g - 1000 g Altre attività aziendali Agriturismo, Coltivazioni arboree Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Acacia, Castagno 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 85

85

20/09/12 11.29


azienda agricola

Santarsiero

il miele della dea mefitis

Centro aziendale Via Vergara, 45 85010 Vaglio Basilicata (PZ) Tel.: +39 0971 487647 Cell.: +39 329 02250330 Cell.: +39 328 0926205 Sito laboratorio Contrada Lo Riccio, 1 85010 Vaglio Basilicata (PZ) Responsabile Santarsiero Caterina M.

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 86

Anno di fondazione 1980 E-mail biomielesantarsiero@yahoo.it

20/09/12 11.29


A. A. Santarsiero il miele della dea mefitis vaglio basilicata

Prodotto di punta Miele di Castagno, Miele di Arancio

Numero di arnie 95 Miele prodotto nel 2010 3t Area di produzione Il Potentino La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 0-1000 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Biancospino, Cardo, Castagno, Eucalipto, Limone, Miele di sottobosco, Millefiori, Sulla Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 280 g - 450 g - 750 g Altre attivitĂ  aziendali Raccolta tartufi, Coltivazioni erbacee Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

Castagno, Arancio 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 87

87

20/09/12 11.29


azienda agricola

Tufaro Antonio

Centro aziendale Contrada Lavine 85030 Terranova di Pollino (Pz) Tel.: +39 0973 93533 Cell.: +39 320 2144893 Responsabile Tufaro Antonio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 88

Anno di fondazione 1995

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Tufaro Antonio terranova di pollino

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 20 Miele prodotto nel 2010 0,2 t Conduzione degli apiari Stanziale Area di produzione Il Pollino lucano Altitudine alveari 1000 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 89

Confezioni Vetro: 500 g

2011

repertorio

89

20/09/12 11.29


azienda agricola

Tursone Antonio

Centro aziendale Montagna Pietra Selvaggia 75018 Stigliano (Mt) Cell.: +39 338 4618455 Sito laboratorio Via Parco della Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Responsabile Tursone Antonio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 90

Anno di fondazione 2008 E-mail antoniotursone@alice.it

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Tursone Antonio stigliano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 40 Miele prodotto nel 2010 0,2 t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 1050 m s.l.m.

Tipologie di miele Castagno, Eucalipto, Melata di bosco, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 91

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni erbacee e arboree, Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

91

20/09/12 11.29


azienda agricola

Tursone Michele

Centro aziendale Montagna Pietra Selvaggia 75018 Stigliano (Mt) Tel.: +39 0835 561177 Cell.: +39 338 4805589 Cell.: +39 320 2338369 Sito laboratorio Via Parco della Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Responsabile Tursone Michele

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 92

Anno di fondazione 2006 E-mail micheletursone@tiscali.it

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Tursone Michele stigliano

Prodotto di punta Miele di Melata di bosco

Numero di arnie 60 Miele prodotto nel 2010 1,5 t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 1050 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Melata di bosco, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni erbacee e arboree, Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Melata di bosco

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 93

93

20/09/12 11.29


azienda agricola

Ungaro Armando

Centro aziendale Contrada Tintera, 12/C 85010 Pignola (Pz) Tel.: +39 0971 482143 Cell.: +39 340 8998560 Responsabile Ungaro Armando

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 94

Anno di fondazione 1992

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Ungaro Armando pignola

Prodotto di punta Miele di Arancio

Numero di arnie 150 Miele prodotto nel 2010 4t Area di produzione Il Potentino La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 0-700 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Castagno, Eucalipto, Melata, Millefiori, Sulla

Arancio Repertorio Mieli della Basilicata.indd 95

Confezioni Vetro: 500 g Fusti: 25 kg Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni ortive e arboree Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

95

20/09/12 11.29


azienda agricola

Vaccaro Francesco

Centro aziendale Contrada Torretta, 73 85100 Potenza Tel.: +39 0971 34784 Fax: +39 0971 34784 Cell.: +39 380 5241006 Responsabile Vaccaro Francesco

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 96

Anno di fondazione 1980 Web, e-mail www.mielevaccaro.it mielevaccaro@yahoo.it

20/09/12 11.29


azienda agricola Vaccaro Francesco potenza

Prodotto di punta Miele Millefiori

Miele prodotto nel 2010 5t Area di produzione Il Potentino Intera regione Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 100-1200 m s.l.m. Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g

Tipologie di miele Arancio, Castagno, Eucalipto, Millefiori, Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Millefiori Numero di arnie 130

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 97

Certificazione Biologica (Bioagricert) Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni erbacee, Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

97

20/09/12 11.29


azienda agricola

Valle Natale

Centro aziendale Contrada Spinoso, 3 85010 Castelmezzano (Pz) Fax: +39 0971 152903 Cell.: +39 349 6052399 Responsabile Eufemia Donata

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 98

Anno di fondazione 2001 Web, e-mail www.vallenatale.it vallenatale@tiscali.it

20/09/12 11.29


Azienda Agricola Valle Natale castelmezzano

Prodotto di punta Miele di Sulla

Numero di arnie 78 Miele prodotto nel 2010 1,5 t Area di produzione Le Dolomiti lucane e le foreste di Gallipoli Cognato Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 700-1100 m s.l.m.

Tipologie di miele Eucalipto, Melata, Millefiori di alta montagna, Sulla Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Sulla Repertorio Mieli della Basilicata.indd 99

Confezioni Vetro: 50 g - 250 g - 500 g Altre attivitĂ  aziendali Agriturismo, Coltivazioni ortive ed erbacee, Fattoria didattica Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

99

20/09/12 11.29


azienda agrituristica

“da Zia Elena�

Centro aziendale Contrada Scarnata 85010 Armento (Pz) Tel.: +39 0971 751381 Fax: +39 0971 751381 Cell.: +39 329 2021178 Responsabile Modarelli Giuseppe

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 100

Anno di fondazione 2003 Web, e-mail www.agriturismodaziaelena.it agri.daziaelena@tiscalinet.it

20/09/12 11.29


Azienda Agrituristica “da Zia Elena” armento

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 5 Miele prodotto nel 2010 0,2 t Area di produzione La Valle dell’Agri La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 200-400 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Millefiori

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 101

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g Altre attività aziendali Agriturismo, Coltivazioni arboree, Allevamenti

2011

repertorio

101

20/09/12 11.29


azienda BIO AGRITURISTICA

La Garavina

Centro aziendale Contrada Casa del Conte, 24 85030 Terranova di Pollino (Pz) Tel.: +39 0973 93395 Cell.: +39 329 0661448 Responsabile Tufaro Luca

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 102

Anno di fondazione 1996 Web, e-mail www.lagaravina.it info@lagaravina.it

20/09/12 11.29


Azienda BIO AGRITURISTICA La Garavina terranova di pollino

Prodotto di punta Miele Millefiori

Miele prodotto nel 2010 0,8 t Area di produzione Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 1100 m s.l.m. Confezioni Vetro: 250 g - 500 g

Tipologie di miele Millefiori Altri prodotti dell’alveare Polline Numero di arnie 45

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 103

Certificazione Biologica (Icea) Altre attivitĂ  aziendali Agriturismo, Fattoria didattica, Guida parco Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

103

20/09/12 11.29


azienda

Millefiori del Pollino

Centro aziendale Contrada S. Maria Montagna 85030 Terranova di Pollino (Pz) Tel.: +39 0973 93473 Cell.: +39 349 4917189 Sito laboratorio Via Dante, 18 85030 Terranova di Pollino (Pz) Responsabile Bruno Domenico

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 104

Anno di fondazione 1985 E-mail mfpoll.domenicobruno@libero.it

20/09/12 11.29


Azienda Millefiori del Pollino terranova di pollino

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 90 Miele prodotto nel 2010 0,7 t Area di produzione Il Pollino lucano Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 1100 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori Altri prodotti dell’alveare Api regine, Propoli, Vendita sciami

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 105

Confezioni Vetro: 500 g (su richiesta altre confezioni) Altre attivitĂ  aziendali Assistenza tecnica apicoltori, Guida Parco Nazionale del Pollino Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

105

20/09/12 11.30


azienda Riccardi azienda manche

Centro aziendale Contrada Mazzapede 75010 Grottole (Mt) Tel.: +39 0835 1850266 Cell.: +39 320 6275997 Sito laboratorio Via Parco Rimembranza 75010 Calciano (Mt) Responsabile Riccardi Alfonso Luigi

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 106

Anno di fondazione 2000 Web, e-mail www.dolcemiele.net alfonso.riccardi@libero.it

20/09/12 11.30


azienda Riccardi - azienda manche grottole

Prodotto di punta Miele di Sulla

Numero di arnie 100 Miele prodotto nel 2010 0,5 t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 180-300 m s.l.m.

Tipologie di miele Eucalipto, Millefiori, Sulla Altri prodotti dell’alveare Cera, Polline, Propoli, Vendita sciami

Sulla Repertorio Mieli della Basilicata.indd 107

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

107

20/09/12 11.30


Bioflores Ricerca

nuova soc. coop. - soc. onlus

Centro aziendale Via Sinni - R.ne S. Rocco 85100 Potenza Tel.: +39 0971 36860 Fax: +39 0971 36860 Responsabile Tortora Anna

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 108

Anno di fondazione 1999 E-mail bioflores@tiscali.it

20/09/12 11.30


Bioflores Ricerca Nuova Soc. Coop. potenza

Prodotto di punta Miele di Arancio, Miele di Tiglio

Numero di arnie 150 Miele prodotto nel 2010 2,5 t Area di produzione La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Nomadismo Altitudine alveari 0-200 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Arancio, Castagno, Eucalipto, Melata, Millefiori, Tiglio, Trifoglio, Sulla Altri prodotti dell’alveare Aceto di Miele, Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Monodosi Altre attivitĂ  aziendali Produzione candele Consorzio / Associazione Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Miele lucano Associazione Apicoltori Lucani

Arancio, Tiglio

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 109

109

20/09/12 11.30


Coriglione Nicola

Centro aziendale Contrada Ficagnole 75015 Pisticci (Mt) Tel.: +39 0835 582298 Cell.: +39 340 4621647 Responsabile Coriglione Nicola

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 110

Anno di fondazione 1995 E-mail nicolacoriglione@libero.it

20/09/12 11.30


Coriglione Nicola pisticci

Prodotto di punta Miele di Arancio

Numero di arnie 100 Miele prodotto nel 2010 1,2 t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 400 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Arancio, Cardo, Eucalipto, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Arancio Repertorio Mieli della Basilicata.indd 111

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni arboree, Servizio impollinazione Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

111

20/09/12 11.30


De Angelis

Azienda agricola

Centro aziendale Vico I Vignali Delle Corti, 35 85017 Tolve (Pz) Tel.: +39 0971 738196 Cell.: +39 339 2210790 Responsabile De Angelis Antonia

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 112

Anno di fondazione 2000 Web, e-mail www.mieledeangelis.it deangelis@basilicatanet.it

20/09/12 11.30


De Angelis azienda agricola tolve

Prodotto di punta Miele Millefiori di bosco

Numero di arnie 105 Miele prodotto nel 2010 0,8 t Area di produzione La Valle del Bradano e la pianura Ofantina Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 800 m s.l.m.

Tipologie di miele Castagno, Millefiori di bosco Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 50 g - 250 g - 500 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni ortive e arboree, Allevamenti

Millefiori di bosco Note Etichettatura in Braille

Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 113

113

20/09/12 11.30


Fratelli Montesano

Centro aziendale Vico III Le Piagge, 2 75011 Accettura (Mt) Cell.: +39 340 4844230 Responsabile Montesano Nicola

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 114

Anno di fondazione 2003

20/09/12 11.30


fratelli Montesano accettura

Prodotto di punta Miele Millefiori, Miele di Agrumi

Numero di arnie 250 Miele prodotto nel 2010 12 t Area di produzione Le Dolomiti lucane e le foreste di Gallipoli Cognato La pianura Metapontina Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo

Altitudine alveari Tipologie di miele 770 m s.l.m. Agrumi, Castagno, Eucalipto, Melata, Millefiori, Sulla Confezioni Vetro: 500 g Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Millefiori, Agrumi 2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 115

115

20/09/12 11.30


Miele Brindisino

Centro aziendale LocalitĂ  Tempa 85010 Brindisi Montagna (Pz) Tel.: +39 0971 985119 Fax: +39 0971 985119 Cell.: +39 338 8408537 Responsabile Addesio Michela

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 116

Anno di fondazione 2000

20/09/12 11.30


Miele Brindisino

brindisi montagna

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 30 Miele prodotto nel 2010 0,5 t Area di produzione Il Potentino Conduzione degli apiari Stanziale Nomadismo Altitudine alveari 850 m s.l.m.

Tipologie di miele Acacia, Castagno, Millefiori

Confezioni Vetro: 500 g Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 117

2011

repertorio

117

20/09/12 11.30


Miele Montone

Centro aziendale Contrada Montagna, 14 85058 Vietri di Potenza (Pz) Cell.: +39 328 9603382 Responsabile Montone Giovanni

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 118

Anno di fondazione 1996 E-mail miele.montone@gmail.com

20/09/12 11.30


Miele Montone

vietri di potenza

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 200 Miele prodotto nel 2010 2t Area di produzione Le valli del Marmo e del Melandro Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 350-1000 m s.l.m.

Tipologie di miele Castagno, Millefiori Altri prodotti dell’alveare Cera, Pappa reale, Polline, Propoli, Vendita sciami

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 119

Confezioni Vetro: 500 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni ortive, Allevamenti Consorzio / Associazione Associazione Apicoltori Lucani

2011

repertorio

119

20/09/12 11.30


societĂ  agricola

Monteflor

Centro aziendale Contrada Monteformisiello 85013 Genzano di Lucania (Pz) Tel.: +39 0971 774011 Fax: +39 0971 774011 Cell.: +39 389 9620090 Responsabile Pietrapertosa Faustina

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 120

Anno di fondazione 2000 Web, e-mail www.monteflor.it info@monteflor.it donatomuscillo@gmail.com

20/09/12 11.30


SocietĂ  Agricola Monteflor genzano di lucania

Prodotto di punta Miele di Rosa canina bio

Numero di arnie 18 Miele prodotto nel 2010 0,5 t Area di produzione La Valle del Bradano e la pianura Ofantina Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 400 m s.l.m.

Tipologie di miele Millefiori, Rosa canina bio Altri prodotti dell’alveare Pappa reale, Polline, Propoli

Confezioni Vetro: 150 g - 300 g Altre attivitĂ  aziendali Marmellate di petali e di bacche di Rosa canina, infusi, erbe aromatiche, olive, olio bio

Rosa canina bio

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 121

121

20/09/12 11.30


Zenti Maria

azienda agricola apistica

Centro aziendale Contrada Caputo 75018 Stigliano (Mt) Tel.: +39 0973 030789 Cell.: +39 333 7010283 Sito laboratorio Viale Italia, 22 85037 Sant’Arcangelo (Pz) Responsabile Zenti Maria

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 122

Anno di fondazione 1995 E-mail apisticazenti@tiscali.it

20/09/12 11.30


Zenti Maria Azienda Agricola Apistica stigliano

Prodotto di punta Miele Millefiori

Numero di arnie 105 Miele prodotto nel 2010 1,5 t Area di produzione Matera e la collina Materana Conduzione degli apiari Stanziale Altitudine alveari 300 m s.l.m.

Tipologie di miele Arancio, Eucalipto, Millefiori, Sulla Altri prodotti dell’alveare Polline, Propoli

Millefiori Repertorio Mieli della Basilicata.indd 123

Confezioni Vetro: 250 g - 500 g - 1000 g Altre attivitĂ  aziendali Coltivazioni ortive e arboree

2011

repertorio

123

20/09/12 11.30


Le parole Repertorio mieli della Basilicata

del miele

A Acari

In apicoltura sono due gli acari che possono infestare le api. L’Acarapis Woodi, responsabile dell’acariosi delle trachee dell’ape e la Varroa Jacobsoni, responsabile della Varroasi. Adulterazione Il miele può essere adulterato con l’aggiunta di varie sostanze: melassa, glucosio, glicerina, amido, saccarosio, ecc.. All’esame di laboratorio è possibile scoprire tale frode. Alveare Una famiglia organizzata ed in piena evoluzione (favi, regina, covata, ecc.) insediata in un’arnia costituisce un alveare. Un insieme di alveari variabile da 2 a 50 costituisce un apiario. Oltre i 50 alveari è preferibile, salvo in casi particolari, dividere gli alveari in due o più apiari. Ape Regina è la sola femmina feconda dell’alveare, si distingue per la sua lunghezza che è di circa 16-17 mm. e per il suo peso 230-300 mg., più del triplo di un’ape operaia. Possiede un addome particolarmente sviluppato che contiene gli organi genitali femminili completi. Può produrre fino a duemila uova al giorno e viene nutrita continuamente con pappa reale. Apiario Costituito da un gruppo di alveari. Non è consigliabile ingrandire un apiario oltre le 50 unità, altrimenti il rendimento per alveare tenderebbe a diminuire (tale rendimento dipende tuttavia dalla ricchezza di flora mellifera della zona). Inoltre, nel caso di epidemie è tanto più difficile tenere il focolaio di infezione sotto controllo ed eliminarlo quanto più l’apiario è numeroso. Gli apiari oltre una certa dimensione (parecchie decine di alveari), devono essere ubicati a 5-6 km l’uno dall’altro.

B Bottinatrici

Sono operaie destinate alla raccolta del nettare, del polline, del propoli e di acqua, il loro raggio di azione teorico è di circa 3 Km.

124

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 124

20/09/12 11.30


Le parole del miele

C Cestelli o cestelle

Si tratta di due cavità situate nelle zampe posteriori delle operaie, in cui viene stivato il polline o il propoli per il trasporto. Cera Idrocarburo della serie grassa secreto dalle ghiandole cerarie poste sulla parte inferiore dell’addome delle operaie; tali ghiandole si atrofizzano quando l’operaia diventa bottinatrice. La cera diviene molle a 35°C, fonde a 63°C. Peso specifico 0,966. Solubile in etere solforico, benzina, petrolio. Un favo Dadant da nido contiene 150-200 g di cera. Chitina Sostanza coriacea che costituisce il “guscio” o lo “scheletro esterno” delle api e di altri insetti. Ha la funzione di carrozzeria portante e di corazza. Covata Insieme delle uova, larve, ninfe che si trovano nei favi. La covata è mantenuta a una temperatura di 34-36°C in atmosfera umida dal glomere alloggiato sui favi.

E Escludiregina

Griglia con distanza fra le sbarre di 4,2 mm. Le operaie possono attraversarla mentre la regina ne è impedita dall’esiguità del passaggio. Viene utilizzata quando è necessario confinare la regina in una zona dell’arnia, per esempio impedisce alla regina l’accesso al melario.

F Fecondazione

La fecondazione della regina avviene in volo, durante una bella giornata, nella maggioranza dei casi dopo alcuni giorni dallo sfarfallamento. La regina se non si è ancora accoppiata dopo 25-30 giorni, perde l’estro all’accoppiamento e diventa arrenotoca (fucaiola).

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 125

125

20/09/12 11.30


Le parole del miele

F Feromone o sostanza reale

Si tratta di una sostanza secreta dalle ghiandole mandibolari della regina. La presenza di feromone mantiene la coesione della famiglia e inibisce l’allevamento di altre regine. Numerose e poco conosciute sono le sostanze ferormonali che regolano la vita della famiglia. Fogli cerei Lamine di cera goffrate con abbozzi di cellette da operaia sui quali le api costruiscono i favi. Un foglio cereo da nido Dadant pesa circa 100 gr. I fogli cerei sono montati sui telai per mezzo di filo stagnato che ha una funzione di rinforzo. Fuco è il maschio delle api con il compito specifico di fecondare la regina vergine durante il volo nuziale. E’ incapace di lavorare e difendersi mancandogli gli organi adatti a tale scopo. Il maschio compie il suo ciclo da uovo ad insetto perfetto in 25 giorni. Per alimentarsi consuma 15 mg di miele, tre volte quanto serve ad una operaia. La sua vita media si aggira sui 3 mesi salvo subire la strage in epoca precedente al compimento del suo ciclo vitale. Alcuni fuchi riescono però a superare l’inverno.

G Guardiane

Operaie addette alla custodia e alla difesa dell’entrata del nido.

IIdrossimetilfurfurale (HMF)

Sostanza chimica presente in tracce nel miele (normalmente meno di 10 mg/ kg). Un alto indice di HMF significa miele vecchio e/o sottoposto ad operazioni di riscaldamento. Igroscopicità Facoltà di assorbire l’umidità. Il miele contenuto in recipienti non ermetici e stivato in locali umidi assorbe l’umidità dell’aria.

126

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 126

20/09/12 11.30


Le parole del miele

Invernamento Operazione autunnale di protezione delle famiglie affinché le api possano superare senza inconvenienti i rigori invernali. Riduzione della porticina, applicazione di un cuscino coibente fra tetto e coprifavo. Controllo della forza e dello stato sanitario della famiglia e delle scorte di miele. Eventuali riunioni e nutrimento.

L Larve

Stadio di trasformazione di certi insetti in particolare delle api dal momento della schiusa dell’uovo prima di raggiungere la forma adulta. La larva dell’ape compie 9 mute prima di sfarfallare. Ligula Lingua dell’ape. Lunghezza variabile da 5,5 a 7 mm e oltre. Formata da 80 anelli rivestiti di una muscolatura che permettono all’ape di muoverla in tutti i sensi. La porzione succhiante formata dalla ligula, palpi labiali, galee mascellari viene chiamata proboscide.

M Maturatore

Recipiente per decantare il miele da impurità eventualmente presenti a filtrazione avvenuta. Melata Liquido zuccherino proveniente da deiezioni di afidi. Contiene uno zucchero particolare chiamato melezitosio. La manna è costituita da un accumulo di melata. In senso lato si include nella melata anche il nettare foliare e le secrezioni provocate da insetti sulle foglie. Melissopalinologia Studio del polline contenuto nel miele. Miele Proviene dal nettare raccolto dalle api, è un liquido dolce e profumato, i glucidi in esso contenuti vengono scissi dall’ape in glucosio e fruttosio a cui vengono aggiunti acido formico ed enzimi. L’ape rigurgita questa sostanza zuccherina trasformata nella cella ove il miele matura.

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 127

127

20/09/12 11.30


Le parole del miele

N Nomadismo

Conduzione dell’apiario basata sul trasferimento geografico stagionale degli alveari in modo da poter trarre profitto da fioriture successive in zone a clima e flora diversi. L’Apicoltura, schede di sicurezza delle lavorazioni - glossario Numero di api In una colonia variabile è il numero dei componenti nelle diverse stagioni. Secondo un conteggio campione, in un solo alveare si sono contate: 17.000 api a marzo, 10.000 ad aprile, 20.000 a maggio, 60.000 a giugno, 50.000 a luglio, 40.000 ad agosto , 32.000 a settembre e 28.000 ad ottobre. Nutrici Sono le api che secernono, preparano e depongono sul fondo delle celle la gelatina per il nutrimento delle larve.

O Operaia

è la più piccola dei membri di una colonia d’api; è così chiamata perché è l’esecutrice di tutti i lavori inerenti l’alveare. Femmina incompleta perché ha gli organi genitali atrofizzati, è munita degli organi per la raccolta del nettare, del polline e di pungiglione. A seconda dei compiti si distinguono in api bottinatrici, ceraiole, guardiane, nutrici e ventilatrici. Orientamento delle api Studiato da Von Frisch, è basato sulla posizione del sole. Anche se il cielo è coperto le api si possono orientare essendo i loro occhi composti sensibili ai raggi ultravioletti che attraversano lo strato nuvoloso. Orientamento degli alveari Orientati con l’ingresso verso est, le famiglie iniziano la loro attività più presto la mattina. Si possono comunque scegliere altri orientamenti in funzione delle particolarità del terreno. è comunque preferibile evitare l’orientamento a nord o in direzione di un vento locale dominante.

128

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 128

20/09/12 11.30


Le parole del miele

P Pappa reale e gelatina di nutrimento delle larve

La gelatina per l’allevamento di larve reali, differisce da quella somministrata alle larve che si svilupperanno in api operaie o fuchi a partire dal terzo giorno di vita delle larve. Palinologia Studio dei pollini. Propoli Sostanza resinosa raccolta dalle api su germogli di talune piante (pioppi, salici, olmi ecc.). serve alle api per tappare le fessure del nido, per rafforzare e rinsaldare i fogli cerei, per mummificare cadaveri di insetti predatori malcapitati nel nido. Provviste Miele e polline stivati negli alveari. l’alveare consuma circa 2 kg/mese di miele nelle zone a clima mite, durante l’inverno; in febbraio, con l’inizio dell’allevamento, tale consumo è più che raddoppiato. Peso delle api 1 kg di api corrisponde a circa 10.000 insetti. Pungiglione è costituito da due specie di setole cave, aderenti l’una all’altra, collegate col serbatoio del veleno. L’estremità dell’aculeo è dentellata e i dentelli possono bloccare l’aculeo nell’epidermide della vittima provocando lo strappo della parte terminale dell’addome dell’ape. La regina possiede un aculeo ricurvo (a sciabola), non dentellato, di cui si serve solo contro le rivali. Il fuco non è munito di pungiglione.

R Raccolto

Il raccolto viene effettuato in una o più riprese (per esempio nel caso di nomadismo). Le celle devono essere opercolate almeno al 75% per evitare che l’umidità contenuta sia maggiore al 18%-20%. Nel caso di apicoltura stanziale sovente il miele, ammassato in uno o due melari, viene lasciato nell’alveare fino all’inizio di settembre.

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 129

129

20/09/12 11.30


Le parole del miele

S Saccheggio

Quando le bottinatrici non trovano nettare sono attirate dalle scorte degli altri alveari dell’apiario. Questa deviazione esagerata dell’istinto di bottinatura viene chiamata saccheggio. Esso può essere provocato da una causa esterna come una visita prolungata all’alveare, o sversamenti di miele sul suolo. Il saccheggio inizia con l’intrusione di alcune bottinatrici negli alveari vicini più deboli e può degenerare in una battaglia che coinvolge e distrugge gran parte dell’apiario. Può essere necessario ridurre gli ingressi degli alveari attaccati e/o affumicare. L’ape ligustica è più propensa al saccheggio di quella tedesca o caucasica pur tuttavia sa ben difendersi. Sciamatura è il modo naturale di moltiplicarsi delle famiglie di api. Avviene in aprile nella zone calde e in maggio e giugno nelle zone più fredde. Vi sono famiglie più predisposte ed altre meno, si tratta di un carattere ereditario. La famiglia si prepara alla sciamatura dando inizio alla costruzione di celle reali e mostrando una forte attività. Numerose esploratrici sono inviate alla ricerca di una nuova dimora. Smielatore Apparecchio cilindrico utilizzato per l’estrazione centrifuga di miele dai favi previa disopercolatura. Può essere di tipo radiale o tangenziale.

T Telaini

Sono costituiti da listelli di legno sui quali sono fissati i fogli cerei. Si possono acquistare anche smontati.

V Veleno

Il veleno delle api contiene apamina che agisce sul sistema nervoso centrale, istamina, mellitina, lisolecitina, colina, acido formico, fosforico, enzimi ecc... Un’ape può iniettare con una puntura un terzo di milligrammo di veleno. La dose mortale per una persona normale è di oltre 500 punture.

130

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 130

20/09/12 11.30


Le parole del miele

Velocità L’ape ha una velocità di punta di volo di oltre 50 Km/h. Se carica vola più lentamente 20-30 km/h. Ventilatrice Durante la bella stagione quando la temperatura è elevata, si notano delle operaie all’ingresso che col battito delle ali fanno circolare l’aria nel nido e nel melario. Tale operazione ha lo scopo di regolare la temperatura all’ingresso dell’alveare e di aumentare la concentrazione del miele non opercolato per evaporazione dell’umidità.

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 131

131

20/09/12 11.30


Le aziende Repertorio mieli della Basilicata

indice alfabetico

A Agriturismo Grotta dell’Eremita

Ape Maia Ape Natura Apicoltura Cappelletti Anna Maria Apicoltura Dabraio Apicoltura di Benevento Pancrazio Apicoltura Dott. Vito Bochicchio Apicoltura Fasanella Antonio Apicoltura Gerardo Ciampa Apicoltura Il Favo Stillante Apicoltura Il Nettare degli Dei Apicoltura Ivan Guida Apicoltura Manfreda Apicoltura Monte Carmine Apicoltura Muro Apicoltura Palladino Apicoltura Paradiso Apicoltura Pisani Apicoltura Preziose Dolcezze Apicoltura Pupino Vincenzo Apicoltura Rondinella Franco Apicoltura Scaringi Apicoltura Serra del Prete Apicoltura Stefano Anastasia Azienda Agricola Andrea Durante Azienda Agricola Apicoltura Santa Filomena Azienda Agricola Biologica Lauria Maria Azienda Agricola Ciarfaglia Anna Azienda Agricola Cilibrizzi Azienda Agricola Delorenzo Azienda Agricola e Apistica De Marco Azienda Agricola Fratelli Manieri Azienda Agricola Michelangelo Azienda Agricola Sant’Agata Azienda Agricola Santarsiero “Il miele della dea Mefitis” Azienda Agricola Tufaro Antonio Azienda Agricola Tursone Antonio Azienda Agricola Tursone Michele 132

M

pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag.

18 20 22 24 26 28 30 32 34 36 38 40 42 44 46 48 50 52 54 56 58 60 62 64 66 68 70 72 74 76 78 80 82 84 86 88 90 92

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 132

20/09/12 11.30


Indice alfabetico delle aziende

Azienda Agricola Ungaro Armando Azienda Agricola Vaccaro Francesco Azienda Agricola Valle Natale Azienda Agrituristica “da Zia Elena� Azienda Bio Agrituristica La Garavina Azienda Millefiori del Pollino Azienda Riccardi - Azienda Manche

pag. 94 pag. 96 pag. 98 pag. 100 pag. 102 pag. 104 pag. 106

B Bioflores Ricerca Nuova Soc. Coop. - Soc. Onlus

pag. 108

C Coriglione Nicola

pag. 110

D De Angelis Azienda Agricola

pag. 112

F Fratelli Montesano

pag. 114

M Miele Brindisino Miele Montone

pag. 116 pag. 118

S SocietĂ  Agricola Monteflor

pag. 120

Z Zenti Maria Azienda Agricola Apistica

pag. 122

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 133

133

20/09/12 11.30


Le aziende Repertorio mieli della Basilicata

indice per comune

Accettura Fratelli Montesano

pag. 114

Anzi Azienda Agricola Cilibrizzi

pag. 74

Armento Azienda Agrituristica “da Zia Elena”

pag. 100

Avigliano Apicoltura Monte Carmine

pag. 44

Baragiano Apicoltura Manfreda

pag. 42

Bernalda Azienda Agricola Ciarfaglia Anna

pag. 72

Brienza Apicoltura Palladino Apicoltura Paradiso

pag. 48 pag. 50

Brindisi Montagna Apicoltura Pisani Miele Brindisino

pag. 52 pag. 116

Calciano Apicoltura di Benevento Pancrazio

pag. 28

Castelgrande Apicoltura Muro

pag. 46

Castelmezzano Agriturismo Grotta dell’Eremita Azienda Agricola Valle Natale

pag. 18 pag. 98

Castronuovo di Sant’Andrea Azienda Agricola Andrea Durante

pag. 66

Cirigliano Azienda Agricola Delorenzo

pag. 76

134

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 134

20/09/12 11.30


Indice delle aziende per comune

Filiano Apicoltura Dott. Vito Bochicchio

pag. 30

Genzano di Lucania SocietĂ  Agricola Monteflor

pag. 120

Grottole Apicoltura Il Nettare degli Dei Azienda Agricola Michelangelo Azienda Riccardi - Azienda Manche

pag. 38 pag. 82 pag. 106

Lauria Azienda Agricola Apicoltura Santa Filomena

pag. 68

Matera Ape Maia

pag. 20

Melfi Apicoltura Stefano Anastasia Azienda Agricola Sant’Agata

pag. 64 pag. 84

Muro Lucano Apicoltura Scaringi

pag. 60

Nova Siri Apicoltura Ivan Guida

pag. 40

Paterno Azienda Agricola Biologica Lauria Maria

pag. 70

Picerno Ape Natura

pag. 22

Pignola Apicoltura Cappelletti Anna Maria Apicoltura Il Favo Stillante Azienda Agricola Ungaro Armando

pag. 24 pag. 36 pag. 94

Pisticci Coriglione Nicola

pag. 110

Potenza Azienda Agricola Vaccaro Francesco Bioflores Ricerca Nuova Soc. Coop. - Soc. Onlus

pag. 96 pag. 108

2011

repertorio

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 135

135

20/09/12 11.30


Indice delle aziende per comune

Rapone Apicoltura Gerardo Ciampa

pag. 34

Ripacandida Apicoltura Rondinella Franco

pag. 58

San Fele Apicoltura Fasanella Antonio

pag. 32

San Mauro Forte Apicoltura Preziose Dolcezze

pag. 54

Senise Azienda Agricola Fratelli Manieri

pag. 80

Stigliano Azienda Agricola e Apistica De Marco Azienda Agricola Tursone Antonio Azienda Agricola Tursone Michele Zenti Maria Azienda Agricola Apistica

pag. 78 pag. 90 pag. 92 pag. 122

Terranova di Pollino Azienda Agricola Tufaro Antonio Azienda Bio agrituristica La Garavina Azienda Millefiori del Pollino

pag. 88 pag. 102 pag. 104

Tolve De Angelis Azienda Agricola

pag. 112

Tricarico Apicoltura Dabraio

pag. 26

Vaglio Basilicata Azienda Agricola Santarsiero “Il miele della dea Mefitis�

pag. 86

Venosa Apicoltura Pupino Vincenzo

pag. 56

Vietri di Potenza Miele Montone

pag. 118

Viggianello Apicoltura Serra del Prete

pag. 62

136

M

ieli basilicata della

Repertorio Mieli della Basilicata.indd 136

20/09/12 11.30


Mieli della Basilicata