Page 23

V.C. Caltanissetta Vittoria tutta nissena al culmine della 11ª Gimkana vespistica della solidarietà Città di Caltanissetta promossa, come è tradizione per il giorno dell’Immacolata, dal Vespa Club Caltanissetta. Ad imporsi dopo una serie di divertenti, impegnative prove di guida e d’abilità in sella ognuno al proprio modello di Vespa preferito, è stato Lidio Andaloro. Il portacolori del Vespa Club presieduto da Pippo Middione, alla guida della sua Vespa PX 200 del 1987, è stato peraltro l’unico a scendere sotto al minuto primo sul selettivo

percorso attrezzato in piazza della Repubblica. Andaloro ha impiegato 57”69 per riporre nella personale bacheca il trofeo destinato al vincitore della prova non competitiva e inserita nel calendario nazionale varato dal Vespa Club d’Italia. Per Lidio Andaloro, oltre al primato tra i partecipanti alla gimkana è scaturita pure l’affermazione nella categoria PX davanti a Loris Milia (Vespa PX 200 in 1’03”63) ed a Salvatore Costa (Vespa PX 125, con il tempo di 1’12”63). Nella categoria 50 c.c. successo invece per Gianluca Agliata (su Vespa 50 Special costruita nel 1977, autore del terzo miglior tempo assoluto, in 1’00”60), abile a precedere Damiano Brucato (Vespa PK 50, in 1’04”90), poi Salvatore Rito (Lambretta Lui 75S 1970, in 1’06”22). Tra le Storiche, infine, affermazione per il “solito” Angelo Agliata (Vespa 90 SS del 1965, bravo a fermare i cronometri su un buon 1’00”38, secondo miglior crono in

assoluto), davanti a Natale Lo Nardo (in sella ad una Vespa 125 VNB costruita nel 1959, in 1’05”97). Terza piazza, per finire, per Marco Romanino, alla guida di un modello 150 VNB 5T datata 1964, in 1’07”63. Ottanta i partecipanti, tra cui possessori di Vespa in rappresentanza dei Club di Leonforte, Enna, Sant’Ambrogio Cefalù, Katana, Campobello di Licata ed ancora di Canicattì, Sommatino, Petralia Soprana, San Cataldo e Riesi. Presente il Moto Club Pietrarossa, che ha esposto tra gli altri alcuni rari modelli di Lambretta, con il coordinamento del suo presidente Giovanni Natale, tra gli apprezzamenti di tanti presenti. Una targa ricordo speciale è stata altresì consegnata al termine della kermesse a Luigi Giarratana, nisseno che si è sempre distinto per i sui trascorsi con la Vespa. La Gimkana della solidarietà ha avuto un fine benefico. Il Vespa Club Caltanissetta si è adoperato infatti per raccogliere una somma di denaro tra i partecipanti, cifra che viene come sempre devoluta in beneficenza, tra-

VESPA CLUB D’ITALIA N.1/ 2012 PAG. 21

mite la consulenza di una parrocchia cittadina, ad alcune famiglie locali meno abbienti, in vista del Natale. Notevole eco ha avuto anche la presenza di uno stand della Fidas Caltanissetta, per sensibilizzare i nisseni sulla necessità di donare maggiormente il sangue.

2012 1  
2012 1  
Advertisement