Issuu on Google+

Provincia di Lodi

RegioneLombardia

La Foresta di Pianura di Lodi


La Foresta di Pianura di Lodi


La foresta di Pianura di Lodi, nata nel 2003 nell’ambito del progetto “dieci grandi foreste di pianura” promosso dalla Regione Lombardia sta lentamente crescendo intorno alla Città di Lodi. La creazione di un’area didattica, nuovi lotti di espansione e altre iniziative di forestazione stanno costituendo un sistema a verde che circonda la fascia periurbana della Citta di Lodi collegato da una fitta rete di piste ciclabili. Questo libro fotografico propone un racconto per immagini della creazione della Foresta accompagnando il lettore nelle varie fasi della sua evoluzione. Le immagini sono tratte dai vari sopralluoghi e monitoraggi effettuati nella foresta dai tempi della sua incubazione sino ad oggi Questo prodotto è parte di un progetto Comunitario “Equal” dal titolo “Imprese sociali per il sistema parchi e territorio” che unisce la tutela ambientale allo sforzo di generare nuovo lavoro e opportunità per i giovani e per le fasce di disagio sociale. Ideazione Verbena Cooperativa Sociale ONLUS - www.verbananet.it Provincia di Lodi – Settore Agricoltura e Ambiente Rurale Testi e Fotografie Giuseppe Stroppa Provincia di Lodi Progetto Grafico e Stampa Sollicitudo Arti Grafiche – Cooperativa Sociale Pubblicazione realiazzata con il contributo di Progetto Equal - Unione Europea – Fondo Sociale Europeo


I

l bosco alla riconquista della città, per proteggerla e migliorarla. Questo è il senso e la missione affidata alla Foresta di Pianura di Lodi, il cui primo nucleo sta crescendo florido alla periferia meridionale del capoluogo. Presto andrà oltre. Risalirà il corso dell’Adda, per colonizzare prima l’area denominata Isolabella, nei pressi dell’ospedale Maggiore e poi propagarsi oltre il fiume, nell’ex area SICC, per una riqualificazione complessiva di oltre 40 ettari di territorio. La foresta sarà una “dorsale di alberi e arbusti” alla quale si connetteranno altri corridoi verdi. Il tutto per dare vita ad un mosaico ambientale, un autentico “sistema verde territoriale” che avrà lo scopo di riconciliare le esigenze della vita urbana con la difesa e la tutela del territorio. Un abbraccio verde a corona della città. La Foresta di Lodi costituisce il primo importante traguardo raggiunto nella prospettiva di restituire al Lodigiano il proprio paesaggio rurale, in una dimensione d’equilibrio tra l’operosità dell’uomo e le esigenze della natura. È il più grande investimento ambientale realizzato nella provincia di Lodi, un investimento straordinario che cresce silenzioso e per questo merita di essere raccontato. La pubblicazione che mi pregio di presentare assolve proprio a questo compito. Attraverso brevi testi, ma soprattutto nell’immediatezza delle immagini, l’opera “racconta” come un’idea suggestiva ha preso avvio ed ha già prodotto risultati importanti. Quando la foresta sarà completata saranno messi a dimora più di 70.000 alberi ed arbusti. Si tratta di un risultato che mi rende orgoglioso e che mi porta ad affermare, nonostante le tante difficoltà incontrate: ne è valsa la pena.

Fabrizio Santantonio Assessore all’agricoltura e Vicepresidente della Provincia di Lodi


Città di Lodi: interventi di forestazione nell’area periurbana Intervento di rinaturazione presso ex area SICC

Rinaturazione aree verdi presso il Parco Tecnologico Padano


Area del parco dell’Isolabella

Foresta di pianura e area didattica


Il nostro viaggio inizia alle porte della cittĂ  di Lodi...


...dove come in una favola tutto inizia in un campo di piselli


... che lascerĂ  spazio ad una

giovane foresta.


Dicembre 2003 i terreni vengono lavorati per ospitare le giovani piantine


Viene posato

il primo albero


I vecchi alberi della

riserva naturale

del costino avranno presto numerosa compagnia


Vengono impartite le disposizioni per ricreare un

bosco naturale


con cura e attenzione le piantine vengono posizionate nel soffice terreno


Nelle scarpate viene steso un telo pacciamante naturale


ogni piantina avrĂ  una nuova dimora che le proteggerĂ  e la aiuterĂ  a crescere


Con estrema pazienza,

una ad una...


dieci, cento, mille,

diecimila,

cinquantamila


gli alberi lungo i percorsi saranno posti in zolle giĂ  ad

alto fusto


Tigli, pioppi, meli, pruni, gelsi, susini si sono messi in riga...


per essere giĂ  pronti ad accoglierci nei percorsi...


...di una vera foresta


In fondo alla foresta trova posto anche un

piccolo laghetto


che si aggiunge agli altri che il fiume Adda ha disegnato nel corso dei secoli.


I lavori proseguono

nell’area didattica


che ospiterà una struttura coperta e spazi all’aperto


dove si apprenderà l’importanza

di un filare


...e delle

filiere agro forestali


La foresta diviene un luogo dove fare

“scuola in campo�


o semplicemente una passeggiata


Le

“raccolte stanze verdi�...


mutano con il lavoro

dell’uomo.


La foresta in silenzio

cresce intorno a noi


La natura fa il suo corso


al succedersi

delle stagioni


suoi cicli e ubbidisce alle sue leggi compie i


alberi ed arbusti

offrono...


... il cibo agli

animali presenti


campagna e cittĂ 

convivono...


...giorno dopo giorno...


anno dopo anno

febbraio 2004


agosto 2008


Intanto nuovi alberi si apprestano a popolare altri luoghi

Parco Tecnologico


aree urbane

Parco dell’Isolabella


aree fluviali...

ex Area SICC


... e parchi

Sistemi verdi Plis dei Sillari


Nel frattempo...


la foresta

vi attende



Verbena - La foresta di pianura di Lodi