Issuu on Google+

frvianel@gmail.com

MERCOLEDÌ 8 DICEMBRE 2010 > ORE 14.30

STADIO PIERLUIGI PENZO S.ELENA - VENEZIA

FBC UNIONE VENEZIA VS

Montebelluna Calcio L N D

S E R I E

D

G I R O N E

C

C A M P I O N A T O

2 0 1 0 / 2 0 1 1


VeneziaUnited è diventato “Supporters Direct affiliate”, membro ufficiale della famiglia europea di SD. Cos'è e di cosa si occupa Supporters Direct? Supporters Direct è una cooperativa, quindi un ente non profit basato su principi democratici, di proprietà dei suoi membri, gli stessi trust (organizzazioni di tifosi formate per rappresentare gli interessi della comunità nella gestione dei club possibilmente partecipando alla loro proprietà). Non è un'organizzazione governativa, anche se è nata per inziativa del gioverno inglese. SD è anzi fiera di mantenere la propria indipendenza e di ricevere un supporto di tipo trasversale. SD lavora con i supporters' trust, attualmente più di 170, aiutandoli ad acquistare quote e ad accrescere la propria influenza collettiva presso i rispettivi club. Offre consulenza e guida ai gruppi di tifosi perchè possano ottenere un ruolo responsabile ed apprezzato nella gestione dei loro club, migliorando la comunicazione e costruendo una relazione più forte con la comunità di riferimento. L'attività di SD si è allargata dal calcio al rugby, dall'Inghilterra alle altre componenti del Regno Unito e all'Europa intera (sono sedici le nazioni coinvolte, dalla Svezia a Israele, dal Portogallo alla Russia). Inoltre, SD si adopera per la crescita del movimento a livello europeo, anche tramite la collaborazione con le istituzioni UE e l’Uefa e l’attività di lobbying, e favorendo l’interazione e lo scambio di esperienze tra le varie realtà sparse per l’Europa.

Supporter affiliateDirect Obiettivi principali di Supporters Direct Promuovere la voce di tifosi, organizzati in modo responsabile, nella gestione delle società sportive, attraverso la loro rappresentazione democratica. Fornire consulenza e guida su governance ed accountability ai trust che hanno ottenuto rappresentanti nel direttivo, la proprietà o il controllo del loro club Influenzare o modificare le strutture proprietarie in modo che gli interessi del club, dei tifosi e ella comunità locale siano signifiicativamente allineati. Promuovere l'uso delle infrastrutture sportive e non del club a beneficio della comunità locale, rafforzando così la loro posizione alcentro della vita civica e sociale. Innalzare gli standard di formazone, competenza ed esperienza dei volontari che lavorano con il trust. Aiutare i trust a riorientare i loro club, di proprietà collettiva o privata, in modo che diventino un fulcro per l'intera comunità di riferimento.


r t

NON PER PROFITTO

Noi cerchiamo di gestire VeneziaUnited in maniera efficiente, ma la nostra associazione non mira al profitto.

VINCENTI& SOSTENIBILI

Tutti i soldi che raccogliamo saranno reinvestiti per far funzionare l’associazione procurando servizi e concreti vantaggi per i soci e per aggregare la comunità sportiva veneziana.

UN FUTURO SICURO

VeneziaUnited vuole partecipare al capitale del Club perchè questo non finisca mai più in mano a malintenzionati ma sia parte di una comunità di soggetti.

UNA PASSIONE CONDIVISA

Ci rivolgiamo a tutti i tifosi del FBC UNIONE VENEZIA e vogliamo anche incoraggiare l’adesione di tutti quelli che credono alla nostra idea e condividono la nostra passione.

LA MEGLIO GIOVENTÙ

Vogliamo prestare particolare attenzione allo sviluppo di una cultura sportiva dedicata alle giovani generazioni, concentreremo molti dei nostri sforzi a riportare giovani famiglie allo stadio.


Q

ntata dalla è rapprese nte del suo lge o v forza tra lo attacco (so ile b a n infre a ile difes l’insuperab riuscita a è o ig v del Ro ada). b a o rl e n te uillità che, Una tranq dovrebbe o, di convers ona bu avere una la linea e h c n a volta entica di im arretrata d ben … pa quella trop a ballare e n io iz s o p dis perare u s i e a fars n uazioni no it s in e anch ili. b ti is nte irres propriame uno: si può alc Diceva qu ere 10-9, c in v e h c an sta gol, ma ba subendo 9 vincere. mbra In effetti se sto il e u q re esse

ese senza Quasi un m ll’Unione .A una vittoria ci si era più n o n Venezia . ti a abitu egno Così l’imp ale cade a an im tt infrase i r cercare d e p o n ti pun o rs o rc un pe riprendere aso, vede ic che, in ogn roverdi ne io c n ra a li g posto con al secondo hezza di g n una sola lu al Treviso d io g svantag capolista. nte, normalme E’ questo, ato lic p m o c iù il periodo p ioni che az per le form traguardi a o n o c ambis . Dopo le ti n a rt o p im e e vien da s tante vittori passettino e che qualch itare. Ma ap c ò u p o ls fa omunque c i rs a il trov infondere e in alto dev illità. qu nuova tran illità che, qu n a tr lla e Qu re dra laguna a u per la sq

squadra viatico della erde che v ro arancione l ntissimi go subisce ta poterne di ma che sa e di più. nch a re a n g e s rriva quel Al Penzo a che na Montebellu piacevoli ie lt o evoca m ali recchi attu a p in i ricord r te is dove m lagunari. E to crescere vis Cunico ha ioni al pari taz o u q e u s le che hanno di giocatori polino di am trovato il tr a. o la Lagun rs lancio ve il e h c E’ sperabile marcord ll’a e d re e c ia p in i in campo . si trasform sso e c c u s e rendimento ria è vitto Perché la Anche per . o lig b d’ob ticarne il n non dime gusto.

Facciamo il punto. Riprendere ad assaggiare il gusto della vittoria

Spazio pubblicitario per informazioni: 348 5818927


5

» Oggi in Campo ANDATA: 08.12.10

13A GIORNATA

RITORNO: 17.04.11

Este - Belluno Kras Repen - Sanvitese Opitergina - Union Quinto Pordenone - Rovigo San Paolo Padova - Città di Concordia SandonàJesolo - Montecchio Maggiore Torviscosa - Chioggia Sottomarina Treviso - Tamai FBC UNIONE VENEZIA - Montebelluna


6

» La Classifica

dopo la 14a GIORNATA

in riferimento alla posizione rispetto la precedente giornata (media inglese) Pos.

Squadra

P.ti

G

V

N

P

Gf

Gs

1

Treviso

29

14

8

5

1

24

10

2

FBC UNIONE VENEZIA

28

14

9

1

4

31

23

3

Rovigo

27

14

7

6

1

17

8

4

Chioggia Sottomarina

24

14

7

3

4

17

16

5

Tamai

23

14

6

5

3

26

21

6

Sanvitese *

23

14

6

6

2

23

18

7

Pordenone

22

14

6

4

4

24

19

8

SandonàJesolo

22

14

6

5

3

20

20

9

San Paolo Padova *

22

14

6

4

4

21

16

10

Union Quinto

19

14

4

7

3

21

17

11

Este

14

13

3

5

5

20

19

12

Montebelluna

13

14

4

1

9

13

22

13

Opitergina

13

14

3

4

7

25

36

14

Kras Repen

12

13

3

3

7

19

28

15

Città di Concordia

12

14

3

3

8

19

25

16

Torviscosa

12

14

3

3

8

19

27

17

Montecchio Maggiore

10

13

2

4

7

17

24

18

Belluno

9

13

2

3

8

16

23

* Sanvitese penalizzata di 1 punto per irregolarità nella passata stagione. * San Paolo Padova penalizzata di 1 punto per irregolarita nella passata stagione (Albignasego)

Marcatori: 13 RETI: Llullaku (Tamai) 11 RETI: Amodeo (SandonàJesolo), Zubin (Unione Venezia) 10 RETI: Adriano (Chioggia Sottomarina), Della Bianca (Città di Concordia) 9 RETI: Sessolo (Pordenone) 8 RETI: De Freitas (Montebelluna), Rondon (Este) 7 RETI: Furlan (Opitergina), Sabatini (Rovigo) , Lucchini, Volpato (San Paolo Padova), Cacurio (Sanvitese), Cattelan (Union Quinto), Mazzeo (Unione Venezia) 6 RETI: Moresco (Este), Knezevic (Kras Repen), Ferretti, Perna (Treviso) 5 RETI: Monti (Sanvitese), Filippo (Torviscosa), Roman Del Prete (Union Quinto) Marcatori FBC UNIONE VENEZIA: 4 RETI: Lelj 3 RETI: Malagò 2 RETI: Collauto 1 RETE Cardin, Salzano 1 AUT Vianello pro Torviscosa


» Domenica 28 novembre 2010

UNA GIURIA composta dai giornalisti accreditati in tribuna e da una selezione di soci Venezia United sceglie per ogni incontro casalingo il

Man of the Match

GENERALE CUSTER VIANELLO Non che la trincea scavata dal Generale Custer, e dai suoi quattro soldati rimasti a vedersela con gli Indiani, sia propriamente simile a quella in cui deve arrabattarsi Vianello tenendo alta la bandiera arancioneroverde. Ma un po’ Custer deve essersi sentito negli ultimi tempi il buon Pippo che, al centro della linea arretrata arancioneroverde, ha dovuto più volte impugnare l’asta e lanciare l’urlo: difendere miei prodi! Quando le folate, poche ma fredde, hanno fatto venire il mal di gola alla rete dell’Unione Venezia. Pippo, nemmeno poche volte, si è trovato a fare l’ultima barriera, un po’ Mose e un po’ pompa idrovora, per salvare le secchiate arrivate da tanti volonterosi carneadi presentatisi dalle parti della linea arretrata arancioneroverde. E ha fatto non poco male alla sensibilità generale, trovare el fio de Cannaregio, messo nel gruppone dei colpevoli quando di colpe a lui

Filippo

VIANELLO

ne vanno ascritte veramente poche. Tutt’altro. Per cui, proprio nel giorno in cui la più forte difesa del campionato, quella del Rovigo, è riuscita a contenere l’attacco atomico dell’Unione Venezia, a Pippo Vianello è arrivato quel riconoscimento del “man of the match” che in precedenza aveva sfiorato più volte, ma che solo per le difficoltà del reparto gli era stato negato. Pippo, al momento del ritiro del premio, è sembrato un po’ imbarazzato perché la coppa di vetro artistico di Murano, offerta come al solito dalla generosità della Signora Maria Bonaldo, presidente della Federazione Tabaccai di Venezia, gli arrivava in occasione della prima sconfitta interna. Ma, proprio perché gli è arrivato nel giorno della sconfitta, quel riconoscimento forse vale ancor più. Vai Pippo, e continua ad impugnare ben salda la bandiera.

Spazio pubblicitario per informazioni: 348 5818927


8

» FBC Unione Venezia Cognome P

D

C

A

Nome

Data nascita

Presenze Goal

Amm

Esp

MENEGATTI

Pietro

17.01.92

14

-23

1

0

RUSSO

Andrea

05.06.91

0

0

0

0

BUSO

Mattia

05.11.92

1

0

0

0

CARDIN

Michael

29.01.90

13

1

5

0

FALCIER

Nicola

31.05.91

12

0

4

1

NICOLETTO

Rudy

08.02.79

14

0

3

0

PIANU

William

07.12.75

7

0

4

0

SALMISTRARI

Gabriel

23.09.92

0

0

0

0

VIANELLO

Filippo

05.04.76

13

0

2

0

BOROTTO

Andrea

28.12.90

3

0

1

0

CASAGRANDE Filippo

5.01.92

2

0

0

0

COLLAUTO

Mattia

10.11.73

14

2

3

0

LELJ

Tommaso

06.04.85

13

4

2

0

MALAGÒ

Matteo

18.04.91

14

3

1

0

NICHELE

Matteo

16.05.81

14

0

3

0

RIGONI

Simone

21.04.88

4

0

0

0

SALZANO

Aniello

20.07.91

14

1

1

0

DE FREITAS

Marco Antonio

23.10.78

0

0

0

0

MAZZEO

Fabio

15.02.83

14

7

2

0

SIGNORI

Enrico

19.09.91

0

0

0

0

ZUBIN

Emil

18.09.77

14

11

0

0

DI NAPOLI

Arturo

18.04.74

11

2

1

0

Ceduti A


9

in Arancioneroverde

Min.

Assist

Presenze tot.

Reti

1260

0

15

-24

0

0

0

0

10

0

2

0

1163

2

52

2

1057

1

13

0

940

1

15

0

624

0

7

0

0

0

0

0

1086

0

54

2

33

0

4

0

44

0

2

0

1220

3

205

15

1130

1

14

4

873

1

32

3

1260

2

50

5

29

0

28

0

555

2

14

1

0

0

0

0

871

4

22

8

0

0

0

0

1251

1

15

12

369

2

81

23

Probabile Formazione

ZUBIN MAZZEO MALAGÒ

COLLAUTO

BOROTTO

LELJ

CARDIN

FALCIER VIANELLO

PIANU

MENEGATTI


10

» Lo Staff Allenatore

Accompagnatore

Presidente

Vice Allenatore

Segretario

Amm. Delegato

Preparatore Portieri

Direttore Sportivo

Preparatore Atletico

Resp. Marketing

Medico

Resp. Sett. Giovanile

Massaggiatore

Segr. Sett. Giovanile

Magazzinieri

Speaker allo stadio

CUNICO ENRICO

RIVOLA EDOARDO

BRAZZALE RAFFAELLO LOTTI MASSIMO

PIZZIGATI Avv. MAURO

MEZZACASA PAOLO

GUERRA IGNAZIO Consiglieri

SENO ANDREA

CASALE PAOLO

DONATIVI GIANCARLO GUERRA IGNAZIO RIGONI ENRICO

GUERRA IGNAZIO

BEGGIO MICHELANGELO FIORIN PAOLO

BENUSSI GIOVANNI

Sede e Contatti

Via Gozzi 55, Mestre fbcunionevenezia@libero.it +39 041 5321552

PASQUALETTO TIZIANO

BEVERESCO GIORGIO PINTON ROBERTO

ZAGO PAOLO

» Lo Stadio Denominazione: Denominazione: Stadio Stadio Pierluigi Pierluigi Penzo. Penzo. Proprietà Proprietà ee Gestione: Gestione: Comune Comune di di Venezia. Venezia. Fondazione: Fondazione: 1913. 1913. ÈÈ uno uno tra tra ii più più vecchi vecchi

campi campi delle delle serie serie maggiori. maggiori.

Dimensioni: Dimensioni: lunghezza m.105,

larghezza: m.65. Capienza Capienza Totale: Totale: 7.500 posti. Posti Posti Coperti: Coperti: 1600 (di tribuna).

Spazio pubblicitario per informazioni: 348 5818927


11

» Squadra Ospite Montebelluna Calcio: storia e assetto tattico Così domenica scorsa

DE FREITAS

Il primo club calcistico a Montebelluna nasce nel 1919 con l’US Montebellunese. A fine anni ’40 la formazione biancoceleste riesce a partecipare per una stagione alla Serie C nazionale, per poi retrocedere e fallire, ripartendo dalla Prima divisione veneta. Gioca nei tornei regionali fino agli anni ‘80, quando sale in C2 e vi rimane per sei stagioni consecutive. Negli anni ’90 scende fino alla Promozione; attualmente è al settimo campionato consecutivo in Serie D. Il Montebelluna è la squadra del girone con meno pubblico (192 spettatori in media).

ZANETTI

RICCARDI PEROSIN CAMOZZATO MARANGON GEMO

CAPUANO BRESSAN

GABRIELI

REBELLATO

L’allenatore Masitto ha variato diverse formazioni in questo inizio di campionato. I giocatori inamovibili sono la punta brasiliana Augusto De Freitas, autore della maggior parte dei gol montebellunesi, il difensore Gabrieli e il jolly Bressan.

WWW.VENEZIAUNITED.COM


12

Âť Squadra Ospite Montebelluna Calcio: la rosa Cognome

Nome

Anno

Ruolo

CAGNATO

Matteo

1990

Portiere

CALVI

Marco

1992

Portiere

REBELLATO

Luca

1990

Portiere

ALEZIA

Raffaele

1989

Difensore

GABRIELI

Federico

1989

Difensore

GEMO

Giacomo

1990

Difensore

LAURO

Andrea

1989

Difensore

SCAPPIN

Nicola

1991

Difensore

BEGHETTO

Andrea

1994

Centrocampista

BRESSAN

Marco

1991

Centrocampista

CALDAROLA

Nicola

1986

Centrocampista

CAMOZZATO

Luca

1994

Centrocampista

CAPUANO

Davide Alessandro

1990

Centrocampista

COSTA

Loris

1989

Centrocampista

DE BIASI

Riccardo

1994

Centrocampista

MARANGON

Mattia

1993

Centrocampista

PEROSIN

Manuel

1992

Centrocampista

TRETTO

Matteo

1989

Centrocampista

DE FREITAS

Augusto Cesar

1981

Attaccante

GAZZOLA

Nicola

1991

Attaccante

MONTEIRO DA COSTA Maurilo

1983

Attaccante

NOBILE

Andrea

1991

Attaccante

RICCARDI

Mirko

1988

Attaccante

ZANETTI

Alex

1993

Attaccante

Allenatore: MASITTO Cristiano


13

» Curiosità in campo • Venezia e Unione hanno affrontato il Montebelluna 19 volte in gare ufficiali, con bilancio in netto favore degli arancioneroverdi: otto vittorie lagunari, cinque pari e cinque successi dei biancazzurri. La prima sfida a Sant'Elena risale ad oltre trenta anni fa: nel 1978 gli allora neroverdi pareggiarono per 1-1 coi trevigiani sempre in Serie D. Gli altri due precedenti al Penzo in Interregionale non hanno mai visto i lagunari perdere: un pari a reti inviolate nel 1979 e il successo per 2-0 della scorsa stagione con marcature di Vianello e Segato. L'Unione Venezia ha sempre vinto nelle ultime sei gare ufficiali in cui ha ospitato il Montebelluna (cinque volte a Sant'Elena, una a Mogliano in Coppa Italia di Serie C). Quella contro il Rovigo è stata la prima sconfitta casalinga degli arancioneroverdi in campionato dopo sette incontri vinti tra le mura amiche. Inoltre l'Unione Venezia non è andata in gol per la prima volta dopo 13 gare stagionali in cui aveva sempre gonfiato la rete avversaria. Il Montebelluna ha ottenuto un solo punto in trasferta in questo campionato (0-0 a Chioggia) segnando appena due reti in sei partite esterne (mai in gol nelle ultime quattro gare fuori casa). Nonostante i due gol realizzati nell’ultimo turno casalingo contro il Pordenone, il Montebelluna rimane il peggior attacco del girone con soli 13 reti all’attivo. L’Unione Venezia è di gran lunga il miglior attacco del campionato con 31 gol segnati (il secondo, quello del Tamai, è a quota 26). L’attaccante brasiliano del Montebelluna Augusto De Freitas ha segnato ben otto dei 13 gol realizzati in totale dal Montebelluna ed è l’unico giocatore biancazzurro ad aver segnato in trasferta. Con la doppietta di Tamai, Matteo Malagò è salito a tre gol stagionali, quarto miglior marcatore arancioneroverde in campionato dopo Zubin, Mazzeo e Lelj. Il Montebelluna è la terza miglior squadra per punti raccolti nelle ultime cinque giornate (nove, contro i sette degli arancioneroverdi)


14

» Prossimi incontri 16a GIORNATA / 12.12.10 Belluno - Torviscosa Chioggia Sottomarina - Treviso Città di Concordia - Tamai Montebelluna - Kras Repen Montecchio Maggiore - Opitergina Pordenone - Este Rovigo - SandonàJesolo Sanvitese - San Paolo Padova Union Quinto - FBC UNIONE VENEZIA 17a GIORNATA / 19.12.10 Este - Montebelluna Kras Repen - Rovigo Opitergina - Chioggia Sottomarina San Paolo Padova - Montecchio Maggiore SandonàJesolo - Belluno Tamai - Union Quinto Torviscosa - Sanvitese Treviso - Città di Concordia FBC UNIONE VENEZIA - Pordenone


15

» Prossima Trasferta

12.12.10

Pubblicato per gentile concessione di Ve.Sport

La cittadina di Quinto si trova alle porte di Treviso, esattamente a cinque miglia (un po’ più di 7 km) dal capoluogo della Marca. Il nome testimonia quindi come già ai tempi dei Romani fosse una stazione di cambio (mansio) lungo un’importante arteria stradale.
 Zona di acqua questa, tra Sile – fiume che domina e ridisegna il paesaggio – torrenti e polle sorgive (i cosiddetti fontanassi) e infatti nel passato una delle attività principali del paese e della sua frazione di Santa Cristina era certamente quella molinatoria. Ancor oggi resistono alcune vestigia di antichi molini a imperituro ricordo del duro lavoro di “segar le acque”. Oggi invece Quinto per noi tutti vuol dire soprattutto

aeroporto di Treviso ed è questo il motivo per cui è molto conosciuto, anche perché molto frequentato per via dei frequenti voli low-coast, ma a ben vedere questo piccolo centro è molto ma molto di più. Vale la pena ad esempio visitare l’oasi di Cerbara, vero e proprio paradiso naturalistico, dichiarato “Sito di Interesse Comunitario” per il rifugio della fauna selvatica e la conservazione della flora spontanea del Sile, che si trova nella frazione di Santa Cristina.
Incantevole. Ha il pregio di essere a poca

distanza dallo stadio e quindi suggeriamo l’ottimo binomio natura-sport. All’Omobono Tenni scenderanno in campo rosso-blù contro arancionero-verdi, vale a dire quasi tutto l’arcobaleno rappresentato sul terreno di gioco. Ne vedremo delle belle. E anche se da giugno scorso di acqua ne è passata tanta sotto i mulini di Quinto, non scordiamoci di quello che questa squadra ha fatto nello scorso campionato, eliminandoci in finale playoff… Rispetto.

IN OGNI STADIO INNALZIAMO I NOSTRI COLORI


Filiale di VENEZIA:

Cannaregio 4547 Campo S.s. Apostoli

T. 041 2770760 F. 041 5205528

1° PREMIO

2° PREMIO

3° PREMIO

MINI COOPER CabRIO

SCOOTER YaMaHa X-MaX 250

TV SaMSUNG 55” LED serie 7000

Entra nella filiale della BCC di Marcon - Venezia più vicina a casa tua e

scopri come vincere una Mini Cooper Cabrio e altri favolosi premi. ANCHE UN RISPARMIO dI SOlI 1.000E PUò dARTI QUESTA fantastica OPPORtUnità! www.bccmarconvenezia.it Concorso a premi denominato “Investi e vinci” promosso dalla Banca di Credito Cooperativo di Marcon - Venezia Soc.Coop. avente scopo commerciale, diretto a favorire la sottoscrizione dei prestiti obbligazionari emessi dalla Banca. Il presente messaggio è redatto al solo scopo pubblicitario e promozionale e non costituisce in alcun modo sollecitazione al pubblico risparmio. Prima dell’adesione leggere il Prospetto di offerta e il regolamento del concorso, gratuitamente disponibili presso le succursali della Banca e sul sito www.bccmarconvenezia.it. Valore complessivo dei premi € 31.239,00 (trentunomiladuecentotrentanove/00) comprensivo di IVA.


15^ Giornata Andata 2010-2011